Page 1

29

GIOVEDÌ 1 novembre 2012

calabria

ora

P I A N A

Sarà uno “stocco” a marchio Deco Cittanova, denominazione anche al “torrone ferro” e alla “biondina” Il consigliere delegato alle attività produttive Domenica Sorrenti e una preparazione caratteristica lo stocco ‘a ghiotta

“Solidal’è” ha donato alla città due defibrillatori

I due strumenti salvavita sono stati affidati alla ProCiv e al Comune

CITTANOVA

Cannatà «Valorizzare le eccellenze per favorire l’economia»

GIOVEDÌ 1 novembre 2012

SANTA CRISTINA D’ASPROMONTE

Prelibatezze in piazza con la Sagra della castagna SANTA CRISTINA Si rinnova anche quest’anno l’atteso appuntamento con la Sagra della castagna, organizzato dall’associazione culturale “Santacristina”. Su piazza Vittorio Emanuele II di Santa Cristina d’Aspromonte, alle 16 di oggi, ritorna l’evento gastronomico che interessa il borgo nella stagione autunnale. Una manifestazione che negli anni è diventata una tradizione, un appuntamento immancabile per chi la organizza e per chi l’aspetta. Un evento che quest’anno si arricchisce con la degustazione di prelibatezze preparate con la carne di cinghiale. Il tutto accompagnato dalla folkloristica tarantella. Con la stessa emozione, lo stesso fervore, la stessa partecipazione, gli organizzatori e tutta la cittadi-

LAUREANA DI BORRELLO

PIANA

“Gli Armonici” incantano con le sonorità della Sicilia BRAVI I musicisti dell’orchestra palermitana durante la serata nella chiesa di Sant’Antonio

nanza già da tempo partecipano, in diverse misure, all’allestimento di questo evento, trasportati da un naturale ed atavico senso di operosità e di accoglienza che li caratterizza. Ogni cosa si ripete quasi per tradizione o per consuetudine, poiché la manifestazione è ormai tanto attesa. Teresa Cosmano

29

LAUREANA - Programma musicale italiano di elevatissima fattura eseguito magistralmente dall’ Orchestra da camera “Gli Armonici” sotto la direzione del maestro Umberto Bruno. L’ensemble fa parte del progetto Circolazione musicale in Italia, che l’associazione Amici della musica Nicola Antonio Manfroce di Palmi, con il suo presidente Antonio Gargano e la vice Patrizia Nar-

di, associati all’ A.m.a. Calabria, hanno voluto nel parterre di Laureana di Borrello. Presenti alla serata il sindaco e numerose personalità del circondario, quasi come tappa obbligata, a sostegno di un impegno musicale di successo che i ragazzi della “Ragone” con il loro maestro Managò. L’Orchestra da camera siciliana è composta da ventuno elementi, alcuni giovanissimi, solo archi, nelle sezioni con violini e viole, violoncelli e un unico contrabbasso. Frutto di un’idea d’orchestra che non si ferma alla sola tecnica , ma ne pretende una condizione mentale. «Non è difficile suonare in orchestra, dice il direttore Bruno, basta già un buon allievo del quinto anno, quello che è difficile è essere orchestrali, prima ancora nella propria vita e poi nell’orchestra stessa. Per cui non si può prescindere dalla puntuale serietà, dalle prove d’insieme, del rispetto della coralità». Siciliani, e come tali propongo l’apertura con due canti di Sicilia di Eliodoro Sollima, “Cantu

calabria

ora

di Mari” dove sprigionano colori e profumi di quella fantastica terra, quasi sussurrandoli, contrapposta, spesso, da malinconici tratti popolari “raccontati” con “Cantu di gilusia”. Quattro movimenti di una suite di Respighi, “Antiche arie e danze” del XIV e XV secolo, rivisitate e trascritte, rinfrescano l’epoca rinascimentale, ora con suoni gravi, struggenti d’ignoto italiano al dramma incombente dal greve dei bassi di una Passacaglia di Roncalli, illuminata dal brillante dei violini. La seconda parte apre ancora con la Sicilia, nella continuazione di Sollima figlio, che “accarezza” ogni angelo di ogni guerra, nella malinconia di una morte ingiusta e spesso inutile. Concludono con quattro movimenti del concerto per archi di Nino Rota, l’altro Rota, fuori dal cinema, ma che ad esso riporta per assonanze e suggestioni. Un bis di grande fascino con Astor Piazzolla, regala applausi a scena aperta per gli artisti. Sorprende la fantastica acustica della chiesa di Sant’Antonio che regala un suono pulito e consente esecuzioni naturali senza forzature né limitazioni negli alti e fruire dei delicati passaggi degli archi nei pianissimi, magistralmente eseguiti. SALVATORE LAROCCA piana@calabriaora.it

Gli armonici  

Concerto a Laureana di Borrello dell'orchestra da camera "Gli Arminici" di Palermo

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you