Page 1

Comunicato stampa Finale del 38° Concorso Svizzero di Musica per la Gioventù Gran classe alla finale del Concorso Svizzero di Musica per la Gioventù 2013 Dal 2 al 5 maggio, 273 giovani musicisti si sono esibiti con successo alla finale del 38° Concorso Svizzero di Musica per la Gioventù. A questo evento sono giunti giovani talenti provenienti da tutte le regioni della Svizzera. Con la cerimonia di premiazione e il concerto dei premiati al Kulturcasino Berna, la manifestazione si è conclusa solennemente domenica 5 maggio. In totale sono stati assegnati 272 premi (solo: 132 premi, musica da camera: 140 premi), di cui 32 primi premi con lode e 101 primi premi. Altri 109 giovani talenti hanno ottenuto il secondo e 29 il terzo premio. Particolarmente soddisfatti sono stati i 60 musicisti che hanno ricevuto uno dei tanto ambiti premi speciali. Lo straordinario concerto dei premiati è stato registrato dalla Radio svizzera SRF2 e verrà trasmesso in un secondo tempo. Grazie al generoso sostegno di Credit Suisse Foundation, Fondazione Hirschmann, Fondation SUISA, Fondazione AVINA, Fondazione Schüller, Fondazione Ruth e Ernst Burkhalter, Loterie Romande, Tonhalle-Gesellschaft Zürich come pure grazie al contributo della mano pubblica, in particolare dei Cantoni e del Liechtenstein, è stato possibile realizzare il Concorso Svizzero di Musica per la Gioventù 2013. Ringraziamo inoltre la Musikschule Konservatorium Berna per l’impegno e gli spazi messi a disposizione durante le giornate del Concorso. Una delle sfide più belle, da oltre 35 anni. Quando nel 1975 Gerd Albrecht, allora direttore titolare dell’Orchestra della Tonhalle di Zurigo, ha fondato il Concorso svizzero di musica per la gioventù, aveva un’idea di base ben precisa: i talenti musicali hanno bisogno di una piattaforma di presentazione. Come già accade da anni in Austria e in Germania, era necessario anche in Svizzera dare ai giovani svizzeri la possibilità di affrontare la sfida di un concorso musicale. La sua idea era di creare, con una festa musicale nazionale, un evento professionale in cui i giovani talenti possano presentare ciò che portano dentro di sé ad un pubblico interessato e a famosi giurati e riuscire a capire in questo modo a che punto si trovano a livello nazionale. La musica è creatività, innovazione e cambiamento. Con gli anni, il Concorso svizzero di musica per la gioventù CSMG è diventato il più grande concorso di musica internazionale dedicato ai giovani dilettanti. Ogni anno partecipano a questa competizione pacifica oltre 1'000 giovani amanti della musica di età compresa tra gli 8 e i 20 anni (per i cantanti tra i 10 e i 22 anni). Qui, al piacere del fare musica si affiancano il piacere di incontrare


persone con gli stessi interessi, la conferma da parte di giurati professionisti, l’attenzione e risonanza di un ampio pubblico – che rende il CSMG un’esperienza indimenticabile per i giovani talenti. I partecipanti hanno l’opportunità di misurarsi in diverse categorie come solistica, musica da camera, nuova musica dopo il 1950 oppure musica antica prima del 1750. Nel 2008 è stato introdotto per la prima volta il concorso di composizione. Dal 2012 l’offerta è stata integrata con i settori jazz, rock e pop. Dato che fermarsi significa retrocedere, si sta già pensando intensamente ad ulteriori aggiunte come ad esempio il settore dedicato agli studenti universitari di musica.

La personalità ha bisogno di spazio per esprimersi. La ricerca di talenti e la diffusione della musica tra il pubblico di massa sono sempre stati fin dal principio alla base dell’attività della Fondazione Concorso svizzero di musica per la gioventù. Il Concorso serve quindi in primo luogo a motivare bambini e ragazzi a dedicarsi intensamente e attivamente alla musica. Perché il talento è una cosa, ma per raggiungere delle prestazioni di alto livello è necessaria un’intensa dedizione alla musica, grande entusiasmo e anni di studio. I giovani artisti vedono nel Concorso la grande opportunità di presentare le proprie capacità ad un grande pubblico interessato alla cultura, in un ambiente professionale, e di ricevere un riscontro da rinomati specialisti del settore. Ma il CSMG non vuole solamente favorire i giovani talenti. Infatti si adopera anche per sostenere in maniera duratura bambini e giovani, da una parte distribuendo numerosi premi e riconoscimenti speciali, dall’altra facendo in modo che la partecipazione al CSMG non sia un evento isolato. Infatti, nel corso degli anni sono molti i talenti che partecipano più volte al Concorso e per il CSMG è un grande piacere poter accompagnare e sostenere attivamente nel loro percorso questi giovani musicisti partecipi.

Ulteriori informazioni riguardanti il Concorso sono disponibili sul sito: www.sjmw.ch

Comunicato stampa_def_5.05.13