D'amore e altre tempeste - Anteprima

Page 1


Viola è innamorata! Viola è innamorata!

è Ovvio che io non sono innamorata.

Cioè, non sono innamorata di nessuno a parte storm...

Ma perché all’improvviso mi sento triste? Poco fa ero così felice...

10


Non bisogna ce rcare la persona giusta , bisogna ESSERE la pers ona giusta

Prima Lettera ai Corinzi, 13 Se parlassi le lingue degli uomini e degli angeli, ma non avessi amore, sarei un rame risonante o uno squillante cembalo. Se avessi il dono della profezia, se conoscessi tutti i misteri e tutta la scienza e se avessi tutta la fede in modo da spostare i monti, ma non avessi amore, non sarei nulla. Se distribuissi tutti i miei beni per nutrire i poveri, se dessi il mio corpo per essere arso e non avessi amore, non mi gioverebbe a niente.

. Non è vero che amiamo i belli: sono coloro che amiamo a essere belli. Tolstoj

È impossibile, disse l’orgoglio. È rischioso, disse l’esperienza. È inutile, disse la ragione. Provaci, sussurrò il cuore.

Ama finché osi. Vivi finché sei.

12

Ieri a sc uola c’er a la Giorn una cosa a ta dello assur da! Sp or t ed H o invito i 4 è success pure Sto 0 a 0 m e tri rm, mio c e ompagno mi ha vis è il suo v ta di classe. e r o n om Cioè, Sto e , ma t u t r suona la m non ti lo chia ba t teria miamo co c o m s e una tem ì perché Dop o è v pes ta. enu to a p a rlare con ma ogni noi ragaz volta che ze, d ic e va qualco Mi sa che sa guar d voleva ve ava me. dere se s Vorrà dir o rridevo. e qualcos a??? A un cer to pun to se ne son e siamo r o anda ti imas ti so tu t ti lo io e lui, s a parlare e d u ti vicini . Abbiamo sul pra to parla to D un fredd , i TUT TO. o cane, m F a c e a v a non avev Pur trop o voglia d p o alla f i a ine LUI è ndarmen perché a e. dovu to t veva un im o r n a r e pegno. M a casa della bici, en tre ap però, mi r iv a il lucch ha sfiora LO AVR À e t to to la spa FAT TO A ll a c o n la sua. PPOS TA? il ba t ticu Solo a pe ore. Ho f n sarci, mi a t to fin com e p re viene ta di nien ndere la t e , m a è s ta to scossa! A due volte ndando v . E aveva ia , si è gira un sorris to o dolciss imo!


Deve restare un segreto. Non lo dirò nemmeno a Flora! ma No, questa roba è troppo grossa per tenermela dentro. Se non ne parlo con qualcuno, impazzisco.

è come un’enorme, stupenda bolla di sapone. O un uovo di uccello con un guscio sottile sottile che non si può toccare, altrimenti si rompe.

14

15


Ciao Flora, ci vediamo? Vorrei parlarti di una cosa...

Secondo te anche storm è innamorato di me?

Sei sicura?

Certo. Si vede.

Non è tanto alto, ma è bellissimo.

Secondo te ha già baciato una ragazza?

Lo sapevi che suona la batteria?

Smettila, Viola. Gli piaci tu, ne sono sicura.

Secondo te gli piace di più Sophie?

16

17


Ciao Storm, è stato bello parlare con te, l’altro giorno. Buonanotte…

No. Se lo legge domani, “buonanotte” è ridicolo.

Ancora peggio. è Ovvio che ci vediamo. siamo nella stessa classe!

Ci vediamo lunedì?

Ciao Storm. Credo di essermi innamorata di te.

No, cavolo. Così è troppo diretto.

non vedo l’ora che arrivi lunedì. una cosa così non mi era mai successa... pazzesco!

18



6

7


Aiuto! Mi sa che mi sono innamorato! altrimenti, perché non riesco più a pensare normalmente? Viola mi è sempre sembrata una ragazza carina, ma ieri, alla giornata dello sport, è successa una cosa che non mi era mai capitata prima. C’erano anche gli altri, e in effetti io e viola abbiamo solo parlato, ma lei continuava a guardarmi. E sorrideva, soprattutto a me. Aveva un’aria strana Oppure NO? Poi non mi sono proprio accorto che gli altri se ne stavano andando e all’improvviso eravamo lì noi due da soli, che parlavamo di scuola, di musica e di sport. mi è dispiaciuto molto dover andare via. E poi al parcheggio delle bici, lei mi ha sfiorato. Io ho fatto finta di niente, ma adesso non riesco a pensare ad altro. È stato per caso o l’ha fatto apposta? E perché non le ho chiesto di accompagnarla a casa? MA SARÒ SCEMO O CHE? Viola, Ti accompagno?

Ok.

sei gentile, grazie.

Ti do uno strappo fino a casa.

Ok.

viola, Ti accompagno?

Aiuto! E ora che faccio?

Dove andiamo?

Mmmmm

sono Salvo!

8

Molto divertente...

Al mare.

Come sei romantico, storm!

Sfigato!

9

Sono sempre il solito!


Ok. Viola, Ti accompagno?

Oh, no! Un brufolo enorme!

No, grazie, preferisco andare a piedi.

Perché, pensavi che tu mi piacessi?

E poi me ne sono accorta, che mi hai toccato il seno.

´Notte.

Le femmine sono strane, lo dicono tutti.

´Notte, ciccio.

10

Con quel brufolo lì, in faccia?

no, è ovvio.

Ma piantala, buffone!

ma Era la spalla...

No, Viola non farebbe mai così.

No, no, figurati.

È troppo carina.

Comunque, meno male che non mi sono fatto avanti.

Deve essere lei a fare il primo passo.

11


Uomini Saggi

Sofocle 496-406 a.C.

Ciao

Ciao

Invia

Oddio, che ridicolo! Le dirò se vuole mettersi con me solo se sarò SICURISSIMO. Ma come si fa a essere sicuri?

Platone 428-348 a.C. Ovidio 43 a.C.-17 d.C. Aristotele 384-322 a.C. Amore irresistibile, Amore che fai preda delle umane fortune, che vegli su le gote delle tenere vergini, notturno; tu che vaghi oltremare, che visiti le case dei pastori; nessuno può salvarsi da te: sia pure un dio o un uomo di pochi giorni durevole: tu porti lo scompiglio alla mente di chiunque possiedi.

, Tommaso d Aquino 1225-1274 Rousseau 1712-1778 Spinoza 1632-1677

Schlegel 1772-1829

E io vi spiegherò perché. Tanto tempo fa l’essere umano era una sfera con due teste, quattro braccia e quattro gambe. Ma questi esseri tondi divennero superbi e vollero sfidare gli dèi. Per renderli innocui Zeus propose di dividerli a metà. E da quel dì catastrofico noi, i loro discendenti, vaghiamo per il mondo alla ricerca della nostra metà. L’amore è il desiderio prepotente di tornare a quell’UNITÀ originaria.

Freud 1856-1939

Schopenhauer 1788-1860

John Lennon 1940-1980

13

Invia