Issuu on Google+


Le analisi svolte di seguito sono state elaborate, in modo automatico e in tempo reale, mediante il programma VirtualMarket di Sincron Inova. Le peculiarità di Bari

di Barbara Taccini

ANALISI DI BACINO

in collaborazione con

L’area in esame è stata suddivisa in due fasce isocrone, rispettivamente da 0’ a 30’ e da 30’ a 60’ di percorrenza dal centro del capoluogo pugliese, al fine di fornire un più ampio inquadramento del contesto competitivo di una provincia contraddistinta da un forte presidio di strutture organizzate. I dati demografici che vi si associano sono sostanzialmente in linea coi valori della media nazionale, a eccezione di una percentuale di residenti stranieri più ridotta: l’1,6% contro il 5,7%. Sul piano economico, invece, emergono notevoli differenze: anzitutto, si segnala una percentuale di forze lavoro minore (37,2% contro 42,2%) e conseguentemente una percentuale di non forze lavoro superiore (62,8% contro 57,8%).

Fasce isocrone

Inoltre, il numero indice del reddito e quello dei consumi risultano inferiori del 24% e del 28% rispettivamente.

Format

Insegna

Comune

Superficie GLA (mq)

Ancora alimentare

Superficie di vendita àncora alimentare

Numero di negozi

Distanza (minuti)

Centro Commerciale

CARREFOUR

BARI

17.969

CARREFOUR

7.450

25

2,9

Centro Commerciale

DE SANDI

BARI

5.000

IPER DE SANDI

3.000

5,3

Centro Commerciale

MONGOLFIERA (Strada Santa Caterina)

BARI

35.500

IPERCOOP

9.500

57

5,6

Parco Commerciale

RETAIL PARK

BARI

n.d.

5

5,6

Parco Commerciale

BARI MAX

BARI

24.000

12

7,3

Parco Commerciale

RETAIL PARK

BARI

n.d.

3

10

Centro Commerciale

MONGOLFIERA (loc.Japigia)

BARI

30.197

IPERCOOP

10.000

39

11,5

Centro Commerciale

AUCHAN

MODUGNO

27.285

AUCHAN

11.000

27

12

Centro Commerciale

BARIBLU

TRIGGIANO

34.000

AUCHAN

5.500

114

16,2

Centro Commerciale

AUCHAN

CASAMASSIMA

60.000

AUCHAN

14.400

58

23,2

Parco Commerciale

RETAIL PARK

CASAMASSIMA

17.299

7

23,2

Centro Commerciale

GRAN SHOPPING MONGOLFIERA

MOLFETTA

35.000

110

29,8

Factory Outlet Centre

MOLFETTA FASHION DISTRICT OUTLET

MOLFETTA

32.000

130

32

Centro Commerciale

LE TORRI

GIOIA DEL COLLE

20.000

COOP

2.450

15

34,6

Centro Commerciale

MONGOLFIERA

ANDRIA

29.220

IPERCOOP

8.300

62

42,7

Centro Commerciale

PAVILLON

CORATO

6.500

DIMEGLIO

2.300

35

47,1

Centro Commerciale

MONGOLFIERA

BARLETTA

17.407

IPERCOOP

7.500

22

50,5

Centro Commerciale

CONFORAMA

FASANO

36.329

IPER ALVI

3.850

19

57,8

00' - 30'

Nella tabella seguente sono peraltro riportati anche i dati provinciali e regionali, da cui si evince come, se la Regione Puglia nel complesso presenta indici di consumo e di reddito ben al di sotto della media italiana, l’areascorso presa in numero considerazione è contrassegnata da un indice di redditodati maggiore rispetto alla media demografici che vi si associano sono sostanzialmente Nello di CentriCommerciali& abbiamo Il contesto competitivo regionale. posto in rilievo gli aspetti distintivi del sistema d’offerta di in linea coi valori della media nazionale, a eccezione di una percentuale di residenti stranieri ridotta: l’1,6% L’offerta dell’area è piuttosto varia. In particolare, nell’area dei 30’ sono al momentopiù presenti: Dati nelle Dati nelle isocrone Dati cumulativi 1 Variabili socio-demografiche Provincia Bari Regione Puglia Italia contro il 5,7%. Sul piano isocrone dei 30' tra 30' e i 60' sui 60'centri commerciali di piccole dimensioni : Carrefour e De Sandi, entrambi a Bari; • due economico, invece, emergo• 1.534.096 cinque di medie dimensioni: Auchan a Modugno, Bariblu a Triggiano, e, a Bari, Mongolfiera – Strada Abitanti (n.) 739.848 794.248 1.601.412 4.079.702 60.045.068 no notevoli differenze: anziSanta Caterina585.554 e Mongolfiera 1.513.030 – località Japigia, oltre a Gran Shopping Mongolfiera a Molfetta; Famiglie (n.) 280.833 283.502 564.335 24.641.200 tutto, si segnala una perComponenti medi della famiglia (n) 2,60 2,80 2,70 2,70 2,44 • un grande centro2,73 commerciale: Auchan a Casamassima. centuale di forze lavoro Figurano 51,1 inoltre tre parchi che, essendo51,4 di tipologia minore diversa, non inseriremo garantire (37,2% per contro Femmine (%) 51,3 51,0 51,1 commerciali51,5 omogeneità Maschi (%) 48,7 49,0 48,9 di analisi. 48,9 48,5 48,6 42,2%) e conseguentemente Stranieri (%) 1,6 1,6 1,6 1,7 1,6 5,7 una percentuale di non forze lavoro superiore Nell’area 27,7 compresa tra i 30’ presenti: Meno di 25 anni (%) 26,5 28,7 28,0 e i 60’ sono 27,5 24,1 (62,8% contro 57,8%). Piu' di 64 anni (%) 17,3 16,3 16,8 16,6 dimensioni: 17,7 19,9 • un centro di piccole Pavillon a Corato, Inoltre, il numero indice del • quattro di medie dimensioni: Le Torri a Gioia del Colle, Mongolfiera ad Andria, Mongolfiera a Forze lavoro (%) 37,2 37,1 37,2 37,3 35,5 42,2 reddito e quello dei consumi Barletta, Conforama Non forze lavoro (%) 62,8 62,9 62,8 62,7 a Fasano. 64,5 57,8 risultano inferiori del 24% Si segnala76inoltre il Molfetta Fashion District Outlet, non consideratoein del quanto appartenente alla categoria 28% rispettivamente. Numero Indice Consumo (NIC) 79 74 76 76 100 Nella tabella seguente sono dei FOC. 72 Numero Indice Reddito (NIR) 76 69 72 69 100 riportati anche i Merita notare, en passant, come nei centri summenzionati vi siaperaltro una marcata presenza delle catene Pordenone. Il contributo che segue verte Ipercoop su un’area sita a dati provinciali e regionali, da cui si evince come, se la e Auchan, operanti rispettivamente con 5 e 3 punti di vendita nelle 13 strutture considerate. tutt’altra latitudine e con caratteristiche assai diverse, Regione Puglia nel complesso presenta indici di consumo e quella di Bari. L’approccio metodologico e la modalità analitica restano invariati (per un approfondimento al riguardo, rimandiamo al precedente contributo), mentre abbiamo integrato gli obiettivi della nostra indagine con la disamina dello specifico bacino d’utenza del centro commerciale che beneficia della migliore localizzazione. Le analisi svolte di seguito sono state elaborate, in modo automatico e in tempo reale, mediante il programma VirtualMarket di Sincron Inova.

Le peculiarità di Bari L’area in esame è stata suddivisa in due fasce isocrone, rispettivamente da 0’ a 30’ e da 30’ a 60’ di percorrenza dal centro del capoluogo pugliese, al fine di fornire un più ampio inquadramento del contesto competitivo di una provincia contraddistinta da un forte presidio di strutture organizzate. I

1

CentriCommerciali& n. 2/2010 1

Secondo la definizione del Consiglio Nazionale dei Centri Commerciali.

IPERCOOP

7.000

30' - 60'

CentriCommerciali& n. 2/2010

2


Le analisi svolte di seguito sono state elaborate, in modo automatico e in tempo reale, mediante il programma VirtualMarket di Sincron Inova. Le peculiarità di Bari

di Barbara Taccini

ANALISI DI BACINO

in collaborazione con

L’area in esame è stata suddivisa in due fasce isocrone, rispettivamente da 0’ a 30’ e da 30’ a 60’ di percorrenza dal centro del capoluogo pugliese, al fine di fornire un più ampio inquadramento del contesto competitivo di una provincia contraddistinta da un forte presidio di strutture organizzate. I dati demografici che vi si associano sono sostanzialmente in linea coi valori della media nazionale, a eccezione di una percentuale di residenti stranieri più ridotta: l’1,6% contro il 5,7%. Sul piano economico, invece, emergono notevoli differenze: anzitutto, si segnala una percentuale di forze lavoro minore (37,2% contro 42,2%) e conseguentemente una percentuale di non forze lavoro superiore (62,8% contro 57,8%).

Fasce isocrone

Inoltre, il numero indice del reddito e quello dei consumi risultano inferiori del 24% e del 28% rispettivamente.

Format

Insegna

Comune

Superficie GLA (mq)

Ancora alimentare

Superficie di vendita àncora alimentare

Numero di negozi

Distanza (minuti)

Centro Commerciale

CARREFOUR

BARI

17.969

CARREFOUR

7.450

25

2,9

Centro Commerciale

DE SANDI

BARI

5.000

IPER DE SANDI

3.000

5,3

Centro Commerciale

MONGOLFIERA (Strada Santa Caterina)

BARI

35.500

IPERCOOP

9.500

57

5,6

Parco Commerciale

RETAIL PARK

BARI

n.d.

5

5,6

Parco Commerciale

BARI MAX

BARI

24.000

12

7,3

Parco Commerciale

RETAIL PARK

BARI

n.d.

3

10

Centro Commerciale

MONGOLFIERA (loc.Japigia)

BARI

30.197

IPERCOOP

10.000

39

11,5

Centro Commerciale

AUCHAN

MODUGNO

27.285

AUCHAN

11.000

27

12

Centro Commerciale

BARIBLU

TRIGGIANO

34.000

AUCHAN

5.500

114

16,2

Centro Commerciale

AUCHAN

CASAMASSIMA

60.000

AUCHAN

14.400

58

23,2

Parco Commerciale

RETAIL PARK

CASAMASSIMA

17.299

7

23,2

Centro Commerciale

GRAN SHOPPING MONGOLFIERA

MOLFETTA

35.000

110

29,8

Factory Outlet Centre

MOLFETTA FASHION DISTRICT OUTLET

MOLFETTA

32.000

130

32

Centro Commerciale

LE TORRI

GIOIA DEL COLLE

20.000

COOP

2.450

15

34,6

Centro Commerciale

MONGOLFIERA

ANDRIA

29.220

IPERCOOP

8.300

62

42,7

Centro Commerciale

PAVILLON

CORATO

6.500

DIMEGLIO

2.300

35

47,1

Centro Commerciale

MONGOLFIERA

BARLETTA

17.407

IPERCOOP

7.500

22

50,5

Centro Commerciale

CONFORAMA

FASANO

36.329

IPER ALVI

3.850

19

57,8

00' - 30'

Nella tabella seguente sono peraltro riportati anche i dati provinciali e regionali, da cui si evince come, se la Regione Puglia nel complesso presenta indici di consumo e di reddito ben al di sotto della media italiana, l’areascorso presa in numero considerazione è contrassegnata da un indice di redditodati maggiore rispetto alla media demografici che vi si associano sono sostanzialmente Nello di CentriCommerciali& abbiamo Il contesto competitivo regionale. posto in rilievo gli aspetti distintivi del sistema d’offerta di in linea coi valori della media nazionale, a eccezione di una percentuale di residenti stranieri ridotta: l’1,6% L’offerta dell’area è piuttosto varia. In particolare, nell’area dei 30’ sono al momentopiù presenti: Dati nelle Dati nelle isocrone Dati cumulativi 1 Variabili socio-demografiche Provincia Bari Regione Puglia Italia contro il 5,7%. Sul piano isocrone dei 30' tra 30' e i 60' sui 60'centri commerciali di piccole dimensioni : Carrefour e De Sandi, entrambi a Bari; • due economico, invece, emergo• 1.534.096 cinque di medie dimensioni: Auchan a Modugno, Bariblu a Triggiano, e, a Bari, Mongolfiera – Strada Abitanti (n.) 739.848 794.248 1.601.412 4.079.702 60.045.068 no notevoli differenze: anziSanta Caterina585.554 e Mongolfiera 1.513.030 – località Japigia, oltre a Gran Shopping Mongolfiera a Molfetta; Famiglie (n.) 280.833 283.502 564.335 24.641.200 tutto, si segnala una perComponenti medi della famiglia (n) 2,60 2,80 2,70 2,70 2,44 • un grande centro2,73 commerciale: Auchan a Casamassima. centuale di forze lavoro Figurano 51,1 inoltre tre parchi che, essendo51,4 di tipologia minore diversa, non inseriremo garantire (37,2% per contro Femmine (%) 51,3 51,0 51,1 commerciali51,5 omogeneità Maschi (%) 48,7 49,0 48,9 di analisi. 48,9 48,5 48,6 42,2%) e conseguentemente Stranieri (%) 1,6 1,6 1,6 1,7 1,6 5,7 una percentuale di non forze lavoro superiore Nell’area 27,7 compresa tra i 30’ presenti: Meno di 25 anni (%) 26,5 28,7 28,0 e i 60’ sono 27,5 24,1 (62,8% contro 57,8%). Piu' di 64 anni (%) 17,3 16,3 16,8 16,6 dimensioni: 17,7 19,9 • un centro di piccole Pavillon a Corato, Inoltre, il numero indice del • quattro di medie dimensioni: Le Torri a Gioia del Colle, Mongolfiera ad Andria, Mongolfiera a Forze lavoro (%) 37,2 37,1 37,2 37,3 35,5 42,2 reddito e quello dei consumi Barletta, Conforama Non forze lavoro (%) 62,8 62,9 62,8 62,7 a Fasano. 64,5 57,8 risultano inferiori del 24% Si segnala76inoltre il Molfetta Fashion District Outlet, non consideratoein del quanto appartenente alla categoria 28% rispettivamente. Numero Indice Consumo (NIC) 79 74 76 76 100 Nella tabella seguente sono dei FOC. 72 Numero Indice Reddito (NIR) 76 69 72 69 100 riportati anche i Merita notare, en passant, come nei centri summenzionati vi siaperaltro una marcata presenza delle catene Pordenone. Il contributo che segue verte Ipercoop su un’area sita a dati provinciali e regionali, da cui si evince come, se la e Auchan, operanti rispettivamente con 5 e 3 punti di vendita nelle 13 strutture considerate. tutt’altra latitudine e con caratteristiche assai diverse, Regione Puglia nel complesso presenta indici di consumo e quella di Bari. L’approccio metodologico e la modalità analitica restano invariati (per un approfondimento al riguardo, rimandiamo al precedente contributo), mentre abbiamo integrato gli obiettivi della nostra indagine con la disamina dello specifico bacino d’utenza del centro commerciale che beneficia della migliore localizzazione. Le analisi svolte di seguito sono state elaborate, in modo automatico e in tempo reale, mediante il programma VirtualMarket di Sincron Inova.

Le peculiarità di Bari L’area in esame è stata suddivisa in due fasce isocrone, rispettivamente da 0’ a 30’ e da 30’ a 60’ di percorrenza dal centro del capoluogo pugliese, al fine di fornire un più ampio inquadramento del contesto competitivo di una provincia contraddistinta da un forte presidio di strutture organizzate. I

1

CentriCommerciali& n. 2/2010 1

Secondo la definizione del Consiglio Nazionale dei Centri Commerciali.

IPERCOOP

7.000

30' - 60'

CentriCommerciali& n. 2/2010

2


Individuiamo come bacino di attrazione di ciascuno dei 6 centri commerciali l’area compresa nei 30’, in

Bacini sovrapposti

quanto, come emerge da svariate indagini effettuate da Sincron Inova, nel limite succitato si esaurisce pressoché completamente il flusso dell’utenza e, di fatto, le gravitazioni provenienti da distanze maggiori ai 30’ sono da ritenersi casuali e costituiscono una grandezza marginale.

Di seguito vengono calcolati i valori demografici relativi ai bacini “sovrapposti”, dopo aver inserito questi

La popolazione residente nelle diverse fasce isocrone è riportata nella tabella che segue.

nuovi elementi (peso dei centri e dei competitor considerati).

POTENZIALI CONSUMATORI NEI BACINI SOVRAPPOSTI

NUMERO DI ABITANTI NEI BACINI ASSOLUTI

Fasce isocrone (minuti)

MONGOLFIERA strada Santa Caterina per fascia isocrona

cumulati

MONGOLFIERA loc. Japigia per fascia isocrona

cumulati

AUCHAN Modugno per fascia isocrona

cumulati

00' - 05'

3.559

3.559

32.425

32.425

05' - 10'

246.440

249.999

136.897

169.322

34.078

66.974

10' - 15'

142.934

392.933

122.816

292.138

246.742

313.716

15' - 20'

131.266

524.199

102.807

394.945

196.177

509.893

20' - 25'

131.236

655.435

118.757

513.702

141.012

25' - 30'

135.696

791.131

70.659

584.361

106.325

TOTALE

791.131

584.361

32.896

32.896

AUCHAN Casamassima

BARIBLU

per fascia isocrona

cumulati

13.742

per fascia isocrona

13.742

18.219

59.715

73.457

164.480

237.937

172.815

650.905 757.230

757.230

ANALISI DI BACINO

cumulati

per fascia isocrona

14.106

14.106

25.191

43.410

102.236

116.342

94.115

137.525

76.902

193.244

410.752

220.962

358.487

98.291

291.535

78.739

489.491

127.468

485.955

114.377

405.912

78.936

568.427

118.694

604.649

256.031

661.943

604.649

peso Fasce isocrone (minuti)

cumulati

18.219

568.427

MONGOLFIERA strada Santa Caterina

GRAN SHOPPING MONGOLFIERA

661.943

• un centro di piccole dimensioni: Pavillon a Corato, • quattro di medie dimensioni: Le Torri a Gioia del Colle, Mongolfiera ad Andria, Mongolfiera a Barletta, Conforama

Nella mezz’ora i centri possono contare su unl’area numero significativo di abitanti, con differenza valutazioni, un differente “peso”, da intendersi come A ciascun centro viene attribuito, peruna le successive di reddito ben al tutti di sotto della media italiana, presa a Fasano. in considerazione è tra contrassegnata da un indice dicapacità reddito nell’ordine del 28% il bacino demograficamente più piccolo e quello più attrattiva, calcolato in funzioneildelle dimensioni del centro e di quelle specifiche Sigrande. segnala inoltre Molfetta Fashion District Outlet, non della relativa maggiore rispetto alla media regionale. considerato in quanto appartenente alla categoria dei FOC. àncora, considerando questi due fattori come indicativi, Il centro commerciale Mongolfiera – strada Santa Caterina è quello che fa rilevare il maggior numero di appunto, del minor o maggior grado di attrattività. Merita notare, en passant, come nei centri summenzionati abitanti, sia nei 15’ che nei 30’ (rispettivamente 392.933 e 791.131 residenti). Il contesto competitivo Auchandell’area Casamassima è il centro con meno In popolazione nei 15’ e Bariblu il centro con meno popolazione nei L’offerta è piuttosto varia. particolare, nell’area 30’.dei 30’ sono al momento presenti: • due centribacini commerciali di piccole : Carrefour I diversi sono peraltro tra loro dimensioni in larga misura interferenti; l’area complessivamente interessata e De Sandi, entrambi a Bari; comprende 1.242.088 abitanti. • cinque di medie dimensioni: Auchan a Modugno, Bariblu a Triggiano, e, a Bari, Mongolfiera – Strada Santa Caterina e Mongolfiera – località Japigia, oltre a Gran Shopping Mongolfiera a Molfetta; • un grande centro commerciale: Auchan a Casamassima. Figurano inoltre tre parchi commerciali che, essendo di tipologia diversa, non inseriremo per garantire omogeneità di analisi.

Nell’area compresa tradeii diversi 30’ Centri e i 60’ sono con presenti: Mappa dei bacini Commerciali evidenziata l’area complessiva interessata. vi sia una marcata presenza delle catene Ipercoop e Auchan, operanti rispettivamente con 5 e 3 punti di vendita nelle 13 strutture considerate. Bacini a confronto Di seguito, onde valutare il potenziale, confrontiamo i bacini dei centri commerciali di medie e grandi dimensioni nell’area di attrazione dei 30’ dal centro di Bari. Si tratta quindi di: Mongolfiera – strada Santa Caterina, Mongolfiera – Località Japigia, Auchan – Modugno, Bariblu - Triggiano, Auchan – Casamassima, Gran Shopping Mongolfiera - Molfetta. Individuiamo come bacino di attrazione di ciascuno dei 6 centri commerciali l’area compresa nei 30’, in quanto, come emerge da svariate indagini effettuate da Sincron Inova, nel limite succitato

3

A ciascun centro viene attribuito, per le successive valutazioni, un differente “peso”, da intendersi come

CentriCommerciali& n. 2/2010

MONGOLFIERA loc. Japigia

166 per fascia isocrona

AUCHAN Modugno

151 per fascia isocrona

cumulati

BARIBLU

146 cumulati

per fascia isocrona

AUCHAN Casamassima

141 cumulati

per fascia isocrona

GRAN SHOPPING MONGOLFIERA

272 cumulati

per fascia isocrona

152 cumulati

per fascia isocrona

cumulati

Bacini sovrapposti Di seguito vengono 10' - 15' 28.610 101.102 21.159 73.203 62.934 90.090 25.643 43.463 36.784 61.487 33.559 104.869 calcolati i valori 15' - 20' 34.228 135.330 16.460 89.663 34.470 124.560 25.081 68.544 54.197 115.684 29.517 134.386 20' - 25' 27.638 162.968 15.301 104.964 22.597 147.157 8.349 76.893 26.836 142.520 25.883 160.269 demografici relati25' - 30' 25.530 188.498 9.008 113.972 17.372 164.529 8.143 85.036 44.921 187.441 33.212 193.481 vi ai bacini Totale 188.498 113.972 164.529 85.036 187.441 193.481 “sovrapposti”, si esaurisce pressoché completamente il flusso dell’utenza dopo aver inserito questi nuovi elementi (peso dei centri e dei bacini sovrapposti si evinceda che: e, di Dall’analisi fatto, le gravitazioni provenienti distanze maggio- dei competitor considerati). tuttida i valori dei potenziali delle diverse isocrone nei bacini sovrapposti sono, sovrapposti come era ri ai 30’•sono ritenersi casualiconsumatori e costituiscono una granDall’analisi dei bacini si evince che: dezza marginale. • tutti i valori dei potenziali consumatori delle diverse isoovvio attendersi, notevolmente ridimensionati in rapporto ai valori dei bacini assoluti La popolazione residente nelle diverse fasce isocrone è crone nei bacini sovrapposti sono, come era ovvio attenderprecedentemente esposti; riportata nella tabella che segue. Nella mezz’ora tutti i si, notevolmente ridimensionati in rapporto ai valori dei • Gran Shopping Mongolfiera gode del bacino più vasto, sia nei 15’ che nei 30’; centri possono contare su un numero significativo di abibacini assoluti precedentemente esposti; tanti, con differenza nell’ordine del 28% tra il un bacino • una Mongolfiera – strada Santa Caterina si conferma centro con buonShopping bacino, sia Mongolfiera nei 15’ che nei gode del bacino più vasto, • un Gran demograficamente più piccolo e quello più grande. sia nei 15’ che nei 30’; 30’; Il centro commerciale Mongolfiera – strada Santa • Mongolfiera – strada Santa Caterina si conferma un cenBariblu, invece, quello con il bacino più ridotto, sia nei 15’ che nei 30’; Caterina• è quello che fa rilevare il maggior numero di abi- tro con un buon bacino, sia nei 15’ che nei 30’; • Auchan Casamassima può contare su potenziale elevato ma più debole nei 15’; tanti, sia nei 15’ –che nei 30’ (rispettivamente 392.933 e nei •30’,Bariblu, invece, quello con il bacino più ridotto, sia nei 791.131• residenti). 15’ essere che nei 30’;di Gran Shopping in definitiva le localizzazioni con maggiore potenziale risultano quelle Auchan Casamassima è il centro con meno popolazione nei • Auchan – Casamassima può contare su potenziale elevaMongolfiera, Mongolfiera - Santa Caterina e Auchan – Casamassima. 15’ e Bariblu il centro con meno popolazione nei 30’. to nei 30’, ma più debole nei 15’; I diversi bacini sono peraltro tra loro in larga misura inter- • in definitiva le localizzazioni con maggiore potenziale A questo punto è possibile valutare interessata anche la “Bestcomprende Location”, identificabile potenziale di abitanti ferenti; l’area complessivamente risultanoin un essere quelle di Gran Shopping Mongolfiera, 1.242.088 abitanti. A derivano ciascundall’applicazione centro viene ai attribuito, per sopra Mongolfiera Caterina “gravitanti” i cui valori dati demografici, calcolati con- leSanta modalità utilizzate e Auchan – Casamassima. le successive valutazioni, un differente “peso”, da intenper la definizione dei bacini sovrapposti, di una curva “gravitazionale” che tiene conto sia della distanza sia dersi come capacità attrattiva, calcolato in funzione delle A questo punto è possibile valutare anche la “Best del pesodel dei vari playere messi a sistema. dimensioni centro di quelle specifiche della relativa Location”, identificabile in un potenziale di abitanti “graI valori risultanti di potenziale essere come espressiindicativi, in numeri indice. Per esempio, 100 il valore del dall’applicazione ai dati àncora, considerando questi possono due fattori vitanti” i cuifatto valori derivano appunto, del minor o maggior grado di attrattività. Sono demografici, sopra calcolati con le modalità utilizzate per Mongolfiera – Strada Santa Caterina (che ha un peso intermedio rispetto ai 6 centri considerati) si evidenzia poi presenti altri competitor all’interno dell’area interes- la definizione dei bacini sovrapposti, di una curva “gravicome il centro con la migliore localizzazione (ovvero con il maggiore potenziale) sia Auchan - Casamassima. sata dai sei centri commerciali in esame. tazionale” che tiene conto sia della distanza sia del peso Nell’analizzare i bacini di utenza di questi ultimi si valuta dei vari player messi a sistema. quindi anche l’influenza esercitata da altri centri commer- I valori risultanti di potenziale possono essere espressi in ciali; si tratta in particolare, limitatamente a quelli di numeri indice. Per esempio, fatto 100 il valore del medie dimensioni, di: Le Torri, Mongolfiera ad Andria e Mongolfiera – Strada Santa Caterina (che ha un peso Mongolfiera a Barletta. intermedio rispetto ai 6 centri considerati) si evidenzia 00' - 05' 05' - 10'

1.618 70.874

1.618 72.492

16.302 35.742

16.302 52.044

15.936 11.220

15.936 27.156

5.353 12.467

5.353 17.820

13.403 11.300

13.403 24.703

9.061 62.249

9.061 71.310

POTENZIALI P OTENZIALI GRAVITANTI GRAVITANTI - BEST BEST L LOCATION OCATION MONGOLFIERA M ONGOLFIERA strada s trada Santa Santa Caterina Caterina peso p eso Fasce F asce isocrone isocrone ((minuti) m i n u ti )

MONGOLFIERA M ONGOLFIERA lloc. oc. Japigia Japigia

166 per fascia per fascia iisocrona socrona

AUCHAN A UCHAN Modugno M odugno

151 cumulati c umulati

per fascia per fascia iisocrona socrona

BARIBLU B ARIBLU

146

AUCHAN Casamassima C asamassim a

141

cumulati c umulati

per fascia per fascia iisocrona socrona

cumulati c umulati

per fascia per fascia iisocrona socrona

G RAN S GRAN SHOPPING HOPPING MONGOLFIERA M ONGOLFIERA

272

152

cumulati c umulati

per fascia per fascia iisocrona socrona

cumulati c umulati

per fascia per fascia iisocrona socrona

cumulati c umulati

00' 0 0' - 05' 05'

1.207 1 .207

1.207 1 .207

12.896 1 2.896

12.896 1 2.896

12.373 1 2.373

12.373 1 2.373

3.727 3 .727

3.727 3 .727

11.292 1 1.292

11.292 1 1.292

6.241 6 .241

6.241 6 .241

05' 0 5' - 10' 10'

38.508 3 8.508

39.715 3 9.715

18.763 1 8.763

31.659 3 1.659

5.415 5 .415

17.788 1 7.788

6.470 6 .470

10.197 1 0.197

6.676 6 .676

17.968 1 7.968

33.842 3 3.842

40.083 4 0.083

10' 1 0' - 15' 15'

10.909 1 0.909

50.624 5 0.624

7.774 7 .774

39.433 39 .433

21.923 2 1.923

39.711 3 9.711

8.022 8 .022

18.219 1 8.219

17.658 1 7.658

35.626 3 5.626

11.209 1 1.209

51.292 5 1.292

15' 1 5' - 20' 20'

8.287 8 .287

58.911 5 8.911

3.699 3 .699

43.132 4 3.132

7.927 7 .927

47.638 4 7.638

5.965 5 .965

24.184 2 4.184

19.665 1 9.665

55.291 5 5.291

6.646 6 .646

57.938 5 7.938

20' 2 0' - 25' 25'

4.686 4 .686

63.597 6 3.597

2.556 2 .556

45.688 4 5.688

3.308 3 .308

50.946 5 0.946

1.228 1 .228

25.412 2 5.412

7.908 7 .908

63.199 6 3.199

3.901 3 .901

61.839 6 1.839

25' 2 5' - 30' 30'

3.076 3 .076

66.673 6 6.673

939

46.627 4 6.627

1.685 1 .685

52.631 5 2.631

740

26.152 2 6.152

9.200 9 .200

72.399 7 2.399

3.287 3 .287

65.126 6 5.126

Totale T otale

66.673 6 6.673

46.627 4 6.627

52.631 5 2.631

26.152 2 6.152

72.399 7 2.399

65.126 6 5.126

POTENZIALE P OTENZIALE

100

70

79

39

109

98

CentriCommerciali& n. 2/2010

capacità attrattiva, calcolato in funzione delle dimensioni del centro e di quelle specifiche della relativa

Best location

àncora, considerando questi due fattori come indicativi, appunto, del minor o maggior grado di attrattività.

Vogliamo ora analizzare più specificamente le caratteristiche dei potenziali consumatori del bacino di

9


Individuiamo come bacino di attrazione di ciascuno dei 6 centri commerciali l’area compresa nei 30’, in

Bacini sovrapposti

quanto, come emerge da svariate indagini effettuate da Sincron Inova, nel limite succitato si esaurisce pressoché completamente il flusso dell’utenza e, di fatto, le gravitazioni provenienti da distanze maggiori ai 30’ sono da ritenersi casuali e costituiscono una grandezza marginale.

Di seguito vengono calcolati i valori demografici relativi ai bacini “sovrapposti”, dopo aver inserito questi

La popolazione residente nelle diverse fasce isocrone è riportata nella tabella che segue.

nuovi elementi (peso dei centri e dei competitor considerati).

POTENZIALI CONSUMATORI NEI BACINI SOVRAPPOSTI

NUMERO DI ABITANTI NEI BACINI ASSOLUTI

Fasce isocrone (minuti)

MONGOLFIERA strada Santa Caterina per fascia isocrona

cumulati

MONGOLFIERA loc. Japigia per fascia isocrona

cumulati

AUCHAN Modugno per fascia isocrona

cumulati

00' - 05'

3.559

3.559

32.425

32.425

05' - 10'

246.440

249.999

136.897

169.322

34.078

66.974

10' - 15'

142.934

392.933

122.816

292.138

246.742

313.716

15' - 20'

131.266

524.199

102.807

394.945

196.177

509.893

20' - 25'

131.236

655.435

118.757

513.702

141.012

25' - 30'

135.696

791.131

70.659

584.361

106.325

TOTALE

791.131

584.361

32.896

32.896

AUCHAN Casamassima

BARIBLU

per fascia isocrona

cumulati

13.742

per fascia isocrona

13.742

18.219

59.715

73.457

164.480

237.937

172.815

650.905 757.230

757.230

ANALISI DI BACINO

cumulati

per fascia isocrona

14.106

14.106

25.191

43.410

102.236

116.342

94.115

137.525

76.902

193.244

410.752

220.962

358.487

98.291

291.535

78.739

489.491

127.468

485.955

114.377

405.912

78.936

568.427

118.694

604.649

256.031

661.943

604.649

peso Fasce isocrone (minuti)

cumulati

18.219

568.427

MONGOLFIERA strada Santa Caterina

GRAN SHOPPING MONGOLFIERA

661.943

• un centro di piccole dimensioni: Pavillon a Corato, • quattro di medie dimensioni: Le Torri a Gioia del Colle, Mongolfiera ad Andria, Mongolfiera a Barletta, Conforama

Nella mezz’ora i centri possono contare su unl’area numero significativo di abitanti, con differenza valutazioni, un differente “peso”, da intendersi come A ciascun centro viene attribuito, peruna le successive di reddito ben al tutti di sotto della media italiana, presa a Fasano. in considerazione è tra contrassegnata da un indice dicapacità reddito nell’ordine del 28% il bacino demograficamente più piccolo e quello più attrattiva, calcolato in funzioneildelle dimensioni del centro e di quelle specifiche Sigrande. segnala inoltre Molfetta Fashion District Outlet, non della relativa maggiore rispetto alla media regionale. considerato in quanto appartenente alla categoria dei FOC. àncora, considerando questi due fattori come indicativi, Il centro commerciale Mongolfiera – strada Santa Caterina è quello che fa rilevare il maggior numero di appunto, del minor o maggior grado di attrattività. Merita notare, en passant, come nei centri summenzionati abitanti, sia nei 15’ che nei 30’ (rispettivamente 392.933 e 791.131 residenti). Il contesto competitivo Auchandell’area Casamassima è il centro con meno In popolazione nei 15’ e Bariblu il centro con meno popolazione nei L’offerta è piuttosto varia. particolare, nell’area 30’.dei 30’ sono al momento presenti: • due centribacini commerciali di piccole : Carrefour I diversi sono peraltro tra loro dimensioni in larga misura interferenti; l’area complessivamente interessata e De Sandi, entrambi a Bari; comprende 1.242.088 abitanti. • cinque di medie dimensioni: Auchan a Modugno, Bariblu a Triggiano, e, a Bari, Mongolfiera – Strada Santa Caterina e Mongolfiera – località Japigia, oltre a Gran Shopping Mongolfiera a Molfetta; • un grande centro commerciale: Auchan a Casamassima. Figurano inoltre tre parchi commerciali che, essendo di tipologia diversa, non inseriremo per garantire omogeneità di analisi.

Nell’area compresa tradeii diversi 30’ Centri e i 60’ sono con presenti: Mappa dei bacini Commerciali evidenziata l’area complessiva interessata. vi sia una marcata presenza delle catene Ipercoop e Auchan, operanti rispettivamente con 5 e 3 punti di vendita nelle 13 strutture considerate. Bacini a confronto Di seguito, onde valutare il potenziale, confrontiamo i bacini dei centri commerciali di medie e grandi dimensioni nell’area di attrazione dei 30’ dal centro di Bari. Si tratta quindi di: Mongolfiera – strada Santa Caterina, Mongolfiera – Località Japigia, Auchan – Modugno, Bariblu - Triggiano, Auchan – Casamassima, Gran Shopping Mongolfiera - Molfetta. Individuiamo come bacino di attrazione di ciascuno dei 6 centri commerciali l’area compresa nei 30’, in quanto, come emerge da svariate indagini effettuate da Sincron Inova, nel limite succitato

3

A ciascun centro viene attribuito, per le successive valutazioni, un differente “peso”, da intendersi come

CentriCommerciali& n. 2/2010

MONGOLFIERA loc. Japigia

166 per fascia isocrona

AUCHAN Modugno

151 per fascia isocrona

cumulati

BARIBLU

146 cumulati

per fascia isocrona

AUCHAN Casamassima

141 cumulati

per fascia isocrona

GRAN SHOPPING MONGOLFIERA

272 cumulati

per fascia isocrona

152 cumulati

per fascia isocrona

cumulati

Bacini sovrapposti Di seguito vengono 10' - 15' 28.610 101.102 21.159 73.203 62.934 90.090 25.643 43.463 36.784 61.487 33.559 104.869 calcolati i valori 15' - 20' 34.228 135.330 16.460 89.663 34.470 124.560 25.081 68.544 54.197 115.684 29.517 134.386 20' - 25' 27.638 162.968 15.301 104.964 22.597 147.157 8.349 76.893 26.836 142.520 25.883 160.269 demografici relati25' - 30' 25.530 188.498 9.008 113.972 17.372 164.529 8.143 85.036 44.921 187.441 33.212 193.481 vi ai bacini Totale 188.498 113.972 164.529 85.036 187.441 193.481 “sovrapposti”, si esaurisce pressoché completamente il flusso dell’utenza dopo aver inserito questi nuovi elementi (peso dei centri e dei bacini sovrapposti si evinceda che: e, di Dall’analisi fatto, le gravitazioni provenienti distanze maggio- dei competitor considerati). tuttida i valori dei potenziali delle diverse isocrone nei bacini sovrapposti sono, sovrapposti come era ri ai 30’•sono ritenersi casualiconsumatori e costituiscono una granDall’analisi dei bacini si evince che: dezza marginale. • tutti i valori dei potenziali consumatori delle diverse isoovvio attendersi, notevolmente ridimensionati in rapporto ai valori dei bacini assoluti La popolazione residente nelle diverse fasce isocrone è crone nei bacini sovrapposti sono, come era ovvio attenderprecedentemente esposti; riportata nella tabella che segue. Nella mezz’ora tutti i si, notevolmente ridimensionati in rapporto ai valori dei • Gran Shopping Mongolfiera gode del bacino più vasto, sia nei 15’ che nei 30’; centri possono contare su un numero significativo di abibacini assoluti precedentemente esposti; tanti, con differenza nell’ordine del 28% tra il un bacino • una Mongolfiera – strada Santa Caterina si conferma centro con buonShopping bacino, sia Mongolfiera nei 15’ che nei gode del bacino più vasto, • un Gran demograficamente più piccolo e quello più grande. sia nei 15’ che nei 30’; 30’; Il centro commerciale Mongolfiera – strada Santa • Mongolfiera – strada Santa Caterina si conferma un cenBariblu, invece, quello con il bacino più ridotto, sia nei 15’ che nei 30’; Caterina• è quello che fa rilevare il maggior numero di abi- tro con un buon bacino, sia nei 15’ che nei 30’; • Auchan Casamassima può contare su potenziale elevato ma più debole nei 15’; tanti, sia nei 15’ –che nei 30’ (rispettivamente 392.933 e nei •30’,Bariblu, invece, quello con il bacino più ridotto, sia nei 791.131• residenti). 15’ essere che nei 30’;di Gran Shopping in definitiva le localizzazioni con maggiore potenziale risultano quelle Auchan Casamassima è il centro con meno popolazione nei • Auchan – Casamassima può contare su potenziale elevaMongolfiera, Mongolfiera - Santa Caterina e Auchan – Casamassima. 15’ e Bariblu il centro con meno popolazione nei 30’. to nei 30’, ma più debole nei 15’; I diversi bacini sono peraltro tra loro in larga misura inter- • in definitiva le localizzazioni con maggiore potenziale A questo punto è possibile valutare interessata anche la “Bestcomprende Location”, identificabile potenziale di abitanti ferenti; l’area complessivamente risultanoin un essere quelle di Gran Shopping Mongolfiera, 1.242.088 abitanti. A derivano ciascundall’applicazione centro viene ai attribuito, per sopra Mongolfiera Caterina “gravitanti” i cui valori dati demografici, calcolati con- leSanta modalità utilizzate e Auchan – Casamassima. le successive valutazioni, un differente “peso”, da intenper la definizione dei bacini sovrapposti, di una curva “gravitazionale” che tiene conto sia della distanza sia dersi come capacità attrattiva, calcolato in funzione delle A questo punto è possibile valutare anche la “Best del pesodel dei vari playere messi a sistema. dimensioni centro di quelle specifiche della relativa Location”, identificabile in un potenziale di abitanti “graI valori risultanti di potenziale essere come espressiindicativi, in numeri indice. Per esempio, 100 il valore del dall’applicazione ai dati àncora, considerando questi possono due fattori vitanti” i cuifatto valori derivano appunto, del minor o maggior grado di attrattività. Sono demografici, sopra calcolati con le modalità utilizzate per Mongolfiera – Strada Santa Caterina (che ha un peso intermedio rispetto ai 6 centri considerati) si evidenzia poi presenti altri competitor all’interno dell’area interes- la definizione dei bacini sovrapposti, di una curva “gravicome il centro con la migliore localizzazione (ovvero con il maggiore potenziale) sia Auchan - Casamassima. sata dai sei centri commerciali in esame. tazionale” che tiene conto sia della distanza sia del peso Nell’analizzare i bacini di utenza di questi ultimi si valuta dei vari player messi a sistema. quindi anche l’influenza esercitata da altri centri commer- I valori risultanti di potenziale possono essere espressi in ciali; si tratta in particolare, limitatamente a quelli di numeri indice. Per esempio, fatto 100 il valore del medie dimensioni, di: Le Torri, Mongolfiera ad Andria e Mongolfiera – Strada Santa Caterina (che ha un peso Mongolfiera a Barletta. intermedio rispetto ai 6 centri considerati) si evidenzia 00' - 05' 05' - 10'

1.618 70.874

1.618 72.492

16.302 35.742

16.302 52.044

15.936 11.220

15.936 27.156

5.353 12.467

5.353 17.820

13.403 11.300

13.403 24.703

9.061 62.249

9.061 71.310

POTENZIALI P OTENZIALI GRAVITANTI GRAVITANTI - BEST BEST L LOCATION OCATION MONGOLFIERA M ONGOLFIERA strada s trada Santa Santa Caterina Caterina peso p eso Fasce F asce isocrone isocrone ((minuti) m i n u ti )

MONGOLFIERA M ONGOLFIERA lloc. oc. Japigia Japigia

166 per fascia per fascia iisocrona socrona

AUCHAN A UCHAN Modugno M odugno

151 cumulati c umulati

per fascia per fascia iisocrona socrona

BARIBLU B ARIBLU

146

AUCHAN Casamassima C asamassim a

141

cumulati c umulati

per fascia per fascia iisocrona socrona

cumulati c umulati

per fascia per fascia iisocrona socrona

G RAN S GRAN SHOPPING HOPPING MONGOLFIERA M ONGOLFIERA

272

152

cumulati c umulati

per fascia per fascia iisocrona socrona

cumulati c umulati

per fascia per fascia iisocrona socrona

cumulati c umulati

00' 0 0' - 05' 05'

1.207 1 .207

1.207 1 .207

12.896 1 2.896

12.896 1 2.896

12.373 1 2.373

12.373 1 2.373

3.727 3 .727

3.727 3 .727

11.292 1 1.292

11.292 1 1.292

6.241 6 .241

6.241 6 .241

05' 0 5' - 10' 10'

38.508 3 8.508

39.715 3 9.715

18.763 1 8.763

31.659 3 1.659

5.415 5 .415

17.788 1 7.788

6.470 6 .470

10.197 1 0.197

6.676 6 .676

17.968 1 7.968

33.842 3 3.842

40.083 4 0.083

10' 1 0' - 15' 15'

10.909 1 0.909

50.624 5 0.624

7.774 7 .774

39.433 39 .433

21.923 2 1.923

39.711 3 9.711

8.022 8 .022

18.219 1 8.219

17.658 1 7.658

35.626 3 5.626

11.209 1 1.209

51.292 5 1.292

15' 1 5' - 20' 20'

8.287 8 .287

58.911 5 8.911

3.699 3 .699

43.132 4 3.132

7.927 7 .927

47.638 4 7.638

5.965 5 .965

24.184 2 4.184

19.665 1 9.665

55.291 5 5.291

6.646 6 .646

57.938 5 7.938

20' 2 0' - 25' 25'

4.686 4 .686

63.597 6 3.597

2.556 2 .556

45.688 4 5.688

3.308 3 .308

50.946 5 0.946

1.228 1 .228

25.412 2 5.412

7.908 7 .908

63.199 6 3.199

3.901 3 .901

61.839 6 1.839

25' 2 5' - 30' 30'

3.076 3 .076

66.673 6 6.673

939

46.627 4 6.627

1.685 1 .685

52.631 5 2.631

740

26.152 2 6.152

9.200 9 .200

72.399 7 2.399

3.287 3 .287

65.126 6 5.126

Totale T otale

66.673 6 6.673

46.627 4 6.627

52.631 5 2.631

26.152 2 6.152

72.399 7 2.399

65.126 6 5.126

POTENZIALE P OTENZIALE

100

70

79

39

109

98

CentriCommerciali& n. 2/2010

capacità attrattiva, calcolato in funzione delle dimensioni del centro e di quelle specifiche della relativa

Best location

àncora, considerando questi due fattori come indicativi, appunto, del minor o maggior grado di attrattività.

Vogliamo ora analizzare più specificamente le caratteristiche dei potenziali consumatori del bacino di

9


20' - 25'

4.686

63.597

2.556

45.688

3.308

50.946

1.228

25.412

7.908

63.199

3.901

61.839

25' - 30'

3.076

66.673

939

46.627

1.685

52.631

740

26.152

9.200

72.399

3.287

65.126

Totale

66.673

46.627

52.631

26.152

72.399

65.126

POTENZIALE

100

70

79

39

109

98

Componenti della famiglia

Totale 00' - 05'

05' - 10'

10' - 15'

15' - 20'

20' - 25'

25' - 30'

Famiglie 1 componente

17,2

14,4

16,4

17,9

20,8

16,6

17,9

Famiglie 2 componenti

25,3

23,8

24,1

26,0

26,5

23,1

25,2

Famiglie 3 componenti

22,3

22,2

22,5

Famiglie 4 componenti

25,9

29,6

27,5

25,3

23,2

27,3

25,7

Famiglie 5 componenti

7,5

8,0

8,0

7,3

6,7

8,4

7,5

Famiglie con almeno 6 componenti

1,7

2,1

1,6

1,6

1,5

2,1

1,7

TOTALE

100,0

100,0

100,0

100,0

100,0

100,0

100,0

Componenti medi del nucleo familiare

2,87

3,01

2,93

2,84

2,74

2,95

2,86

Best location Vogliamo ora analizzare più specificamente le caratteristiche dei potenziali consumatori del bacino di riferimento di Auchan – Casamassima.

ANALISI 21,9 21,3 DI BACINO 22,4 22,0

Isocrone di Auchan - Casamassima

Metodologia e glossario 1. Il bacino di utenza di un centro commerciale è individuata sulla base di un limite di accessibilità, che ai fini della nostra analisi è fissato a mezz’ora di automobile, con autostrade e considerando un traffico di media intensità. All’interno di VirtualMarket, il programma con cui è stata effettuata l’analisi, in modo automatico e in tempo reale, è però possibile impostare tre condizioni di viabilità (con autostrade, senza autostrade e pedonale) e fino a cinque condizioni di traffico (molto intenso, intenso, medio, scorrevole, molto scorrevole) E’ inoltre fondamentale specificare la distribuzione sul territorio della popolazione compresa in questo ambito temporale suddividendola per ISOCRONE, che in questo caso sono state considerate ognuna di ampiezza pari a 5’. La distribuzione della popolazione ha un ruolo rilevante nella valutazione delle potenzialità di un centro: se è importante sapere che nei 30’ risiedono 100.000 persone è ancora più importante sapere se di queste 80.000 risiedono nelle isocrone dei 10’ piuttosto che nelle isocrone dai 25’ ai 30’. 2. Nei Bacini SOVRAPPOSTI la popolazione non soggetta a sovrapposizione viene assegnata al relativo Bacino, mentre la popolazione di ogni punto, appartenente all’area di sovrapposizione, viene assegnata pro-quota ai diversi “attori” messi a sistema in funzione della distanza dagli stessi e del loro Peso. Per esempio, nell’ipotesi che i diversi “attori” abbiano lo stesso Peso, se in un punto dell’area di sovrapposizione distante 5 minuti dal Pivot e 10 minuti dal Competitor risiedono 120 persone, 80 di queste vengono assegnate al Bacino del Pivot e 40 al Bacino del Competitor. 3. La BEST LOCATION, invece, può essere identificata con un potenziale di abitanti “gravitanti” i cui valori derivano dall’applicazione ai dati demografici, calcolati con le modalità utilizzate per la definizione dei bacini sovrapposti, di una curva “gravitazionale” semplificata che tiene conto sia della distanza sia del peso dei vari player messi a sistema. 4. Numero Indice Consumi (NIC) e Numero Indice Reddito (NIR): dai dati di “Contabilità Nazionale” di fonte ISTAT è possibile desumere a livello nazionale (Italia) i valori monetari del reddito, dei consumi delle famiglie complessivi e per numerose categorie merceologiche.

Obiettivi dell’indagine

Best location

Relativamente alle famiglie, ilora 65,1% è costituito da specificamente nuclei fino a 3 persone, il 25,7% ha 4 compon Vogliamo analizzare più le caratteristi-

potenziali Questo consumatori di riferimento di mentre il 9,2% hache più dei di 5 componenti. comporta del una bacino media di 2,86 persone per famiglia; tale va è assai superioreAuchan–Casamassima. rispetto sia alla media nazionale, sia alle medie regionali e provinciali. TITOLO DI STUDIO (%) Fasce isocrone

Titolo di studio

CLASSI ETA' (%) (%) CLASSI DI DI ETA' Fasce Fascedi di Età Età

Fasce isocrone isocrone Fasce

Totale Totale

Totale

00' - 05'

05' - 10'

10' - 15'

15' - 20'

20' - 25'

25' - 30'

Laurea o diploma universitario

5,2

4,9

6,0

11,3

12,2

5,5

9,1

Diploma di scuola secondaria superiore

24,2

24,8

24,5

28,4

26,2

25,1

26,5

Media inferiore

30,5

31,5

29,6

26,7

27,4

30,7

28,4

Licenza elementare

25,0

24,5

25,7

22,4

23,2

24,7

23,7

Alfabeti

12,8

12,5

12,5

9,6

9,4

12,0

10,7

4,6 4,6 4,7 4,7

Analfabeti

2,4

1,9

1,8

1,6

1,6

1,9

1,7

5,2 5,2

4,9 4,9

TOTALE

100,0

100,0

100,0

100,0

100,0

100,0

100,0

11,8 11,8 15,5 15,5

11,4 11,4 14,4 14,4

00' 00' -- 05' 05'

05' 05' -- 10' 10'

10' 15' 10' -- 15'

15' -- 20' 20' 15'

20' -- 25' 25' 20'

25' -- 30' 30' 25'

<<didi55anni anni da da55aa99 anni anni

5,3 5,3 5,6 5,6

5,3 5,3 5,2 5,2

4,8 4,8 5,0 5,0

4,2 4,2 4,5 4,5

4,3 4,3 4,5 4,5

5,1 5,1 5,1 5,1

da da10 10aa 14 14 anni anni da da15 15aa 24 24 anni anni

5,5 5,5 12,6 12,6 14,5 14,5

5,3 5,3

4,7 4,7

4,6 4,6

da da25 25aa 34 34 anni anni

5,4 5,4 11,8 11,8 14,5 14,5

11,8 11,8 14,5 14,5

11,1 11,1 14,0 14,0

10,9 10,9 13,9 13,9

da da35 35aa 44 44 anni anni

17,2 17,2

17,1 17,1

16,4 16,4

15,3 15,3

15,2 15,2

16,2 16,2

15,8 15,8

da da45 45aa 54 54 anni anni

13,9 13,9

14,2 14,2

14,0 14,0

13,9 13,9

13,6 13,6

13,4 13,4

13,8 13,8

da da55 55aa 64 64 anni anni

11,0 11,0

10,7

11,8

12,8 12,8

12,0 12,0

11,9 11,9

12,2 12,2

>>didi64 64 anni anni

15,3 15,3

14,9

16,3

19,3 19,3

21,0 21,0

15,9 15,9

18,2 18,2

TOTALE TOTALE

100,0 100,0

100,0

100,0

100,0 100,0

100,0 100,0

100,0 100,0

100,0 100,0

9 il 25,6% della popolazione Dal punto di vista anagrafico, dell’area ha meno di 25 anni e il 18,2% ha più di 64 anni.

Relativamente alle famiglie, il 65,1% è costituito da nuclei fino a 3 persone, il 25,7% ha 4 componenti, mentre il 9,2% ha più di 5 componenti. Questo comporta una media come il centro con la migliore localizzazione (ovvero con il Dal meno di di 25 25 anni anni ee ilil 18,2% 18,2%ha hadi più2,86 64 persone per famiglia; tale valore è assai superiore Dalpunto puntodi di vista vista anagrafico, anagrafico, ilil 25,6% 25,6% della popolazione dell’area ha meno più didi64 maggiore potenziale) sia Auchan Casamassima. rispetto sia alla media nazionale, sia alle medie regionali anni. anni. e provinciali.

Si può notare come la maggior parte della popolazione possegga un titolo di studio (l’87,7%), ma solo

Quattro i principali obiettivi dell’indagine:

COMPONENTI FAMIGLIA (%) (%) COMPONENTI DELLA FAMIGLIA

1. Verificare quale sia l’offerta di centri commerciali in una specifica area: il territorio dei 30’ dal centro di Bari. 2. Valutare il potenziale dei diversi centri presenti in funzione della loro dimensione, della popolazione residente, della sua distribuzione sul territorio e della presenza di altri competitor nelle rispettive aree di attrazione dei 30’. 3. Individuare la Best Location. 4. Analizzare specificamente il bacino di utenza del centro commerciale con la localizzazione migliore.

Cos’è VirtualMarket “In breve, VirtualMarket on line è un sofisticato strumento informatico interattivo che consente di acquisire tutte le informazioni qualiquantitative necessarie ai fini dell’inquadramento di uno specifico mercato locale, in tempo reale e in qualunque momento, ovvero 24 ore su 24 per 365 giorni l’anno, senza richiedere l’installazione di alcun elemento hardware o software da parte dell’utente, abbi-

Fasce isocrone isocrone

Si può notare come la maggior parte 35,6% abbia un’istruzione medio-alta, con un 9,1% di laureati. possegga un titolo di studio (l’87,7%),

della popolazione ma solo il 35,6% Famiglie 11 componente componente 16,4 17,9 20,8 16,6 17,9 Famiglie 17,2 14,4 17,9 20,8 16,6 17,9 un’istruzione medio-alta, con un 9,1% di laureati. Queste percentuali sono più basse rispetto alle medieabbia italiane, ma insono linea medie Queste percentuali più con basse le rispetto alleregionali medie ita- rilevate Famiglie 22 componenti componenti 25,3 23,8 24,1 26,0 26,5 23,1 25,2 Famiglie 26,0 26,5 23,1 25,2 liane, ma in linea con le medie regionali rilevate 2 2 dall’Annuario Statistico Italiano del22,52009 , 21,3 che 22,4 riportiamo in nota perStatistico comparazione. Famiglie 33 componenti componenti 21,9 22,0 Famiglie 22,3 22,2 21,9 21,3 22,4 22,0 dall’Annuario Italiano del 2009 , che riportiamo in nota per comparazione. Famiglie 44 componenti componenti 25,9 29,6 27,5 25,3 23,2 27,3 25,7 Famiglie 25,9 29,6 27,5 25,3 23,2 27,3 25,7 Oltre ad analizzare “chi sono” i potenziali consumatori, è Famiglie 55 componenti componenti 7,5 8,0 8,0 7,3 6,7 8,4 7,5 Famiglie 7,5 8,0 8,0 7,3 6,7 8,4 7,5 poi basilare comprendere “quanto e come spendono”, parOltre ad analizzare “chi sono” i potenziali consumatori, è valori poi basilare “quanto e come tendo dai del reddito comprendere e del consumo complessivo. Famigliecon con almeno almeno 66 componenti componenti 1,7 2,1 1,6 1,6 1,5 2,1 1,7 Famiglie 1,7 2,1 1,6 1,6 1,5 2,1 1,7 Confrontando questi dati con i valori medi nazionali, regioTOTALE 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 TOTALE 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 spendono”, partendo dai 100,0 valori del100,0 reddito e del consumo nalicomplessivo. e provinciali (come da tabelle) ci si rende conto di Componenti medi medi del del nucleo nucleo familiare familiare 2,87 3,01 2,93 2,84 2,74 2,95 2,86 Componenti 2,87 3,01 2,93 2,84 2,74 2,95 2,86 come il reddito e il consumo pro-capite del bacino siano Componenti della della famiglia famiglia Componenti

00' - 05'

05' - 10'

10' - 15'

Totale Totale

15' 15' -- 20' 20' 20' 20' -- 25' 25' 25' 25'--30' 30'

nando così massima efficacia e praticità d’uso. Il tutto in piena autonomia: basta accedere al sistema attraverso il sito dedicato sintetizzano le caratteristiche salienti del mercato e dello scenario competitivo. Peraltro, oltre a fornire gli output tipici del geo-mar-

Relativamente alle alle famiglie, famiglie, ilil 65,1% 65,1% èè costituito costituito da da nuclei Relativamente nuclei fino fino aa 33 persone, persone, ilil 25,7% 25,7% ha ha 44 componenti, componenti, REDDITO Epersone CONSUMO COMPLESSIVO mentre il 9,2% ha più di 5 componenti. Questo comporta una media di 2,86 per famiglia; mentre il 9,2% ha più di 5 componenti. Questo comporta una media di 2,86 persone per famiglia;tale talevalore valore

keting tradizionale, nel segno di standard prestazionali d’eccellenza, in virtù della rielaborazione modulare dei contenuti delle banche

assaisuperiore superiore rispetto rispetto sia sia alla alla media media nazionale, nazionale, sia sia alle èèassai alle medie medie regionali regionali ee provinciali. provinciali.

www.virtual-market.it e selezionare un punto all’interno del territorio d’interesse per ottenere in pochi secondi cartografie e dati che

TITOLO DI STUDIO (%) TITOLO DI STUDIO (%)

dati residenti sui nostri server VirtualMarket permette di effettuare elaborazioni, simulazioni e stime in funzione di diverse esigenze: “business games” ad alto valore aggiunto, che lo rendono un prodotto assolutamente unico in termini di funzioni analitiche e flessibilità operativa. Il passaggio “dal virtuale al virtuoso” richiede naturalmente l’implementazione di strategie qualitative conseguenti”. (Stefano Barbieri, direttore scientifico di Sincron Inova, in Centri Commerciali& n. 6- 2009)

Fasce isocrone Fasce isocrone

Titolo di studio

Titolo di studio Abitanti (n.)

00' - 05' 00' - 05'

05' - 10' 05' - 10'

10' - 15' 10' - 15'

Laurea o diploma universitario 5,2 4,9 6,0 Consumo complessivo (!) Laurea o diploma universitario 5,2pro-capite 4,9 6,0

CentriCommerciali& n. 2/2010

15' - 20' 15' - 20' 11,3 11,3

Diploma di scuola secondaria Diploma disuperiore scuola secondaria superiore

24,2 24,2

24,8 24,8

24,5 24,5

28,4 28,4

Media inferiore Media inferiore

30,5 30,5

31,5 31,5

29,6 29,6

Licenza elementare

25,0 25,0

24,5 24,5

Alfabeti Alfabeti

12,8 12,8

12,5 12,5

Reddito disponibile pro-capite (!)

3

00' - 05'

CentriCommerciali& n. 2/2010 Licenza elementare

18.219

20' - 25' 25' - 30' 20' - 25' 25' - 30' 12,2 5,5 10.647 12,2 5,5

05' - 10'

Fasce isocrone

TOTALE

10' - 15'

15' - 20'

20' - 25'

25' - 30'

25.191

94.115

220.962

127.468

118.694

604.649

9,1 10.615 9,1

11.260

13.059

13.293

11.694

12.386

11.769

14.819

15.219

12.472

13.672

Totale Totale

26,2 26,2

25,1 25,1

26,5 26,5

26,7 26,7

27,4 27,4

30,7 30,7

28,4 28,4

25,7 25,7

22,4 22,4

23,2 23,2

24,7 24,7

23,7 23,7

12,5 12,5

9,6 9,6

9,4 9,4

12,0 12,0

10,7 10,7

10.748

PRO CAPITE

10.669

9


20' - 25'

4.686

63.597

2.556

45.688

3.308

50.946

1.228

25.412

7.908

63.199

3.901

61.839

25' - 30'

3.076

66.673

939

46.627

1.685

52.631

740

26.152

9.200

72.399

3.287

65.126

Totale

66.673

46.627

52.631

26.152

72.399

65.126

POTENZIALE

100

70

79

39

109

98

Componenti della famiglia

Totale 00' - 05'

05' - 10'

10' - 15'

15' - 20'

20' - 25'

25' - 30'

Famiglie 1 componente

17,2

14,4

16,4

17,9

20,8

16,6

17,9

Famiglie 2 componenti

25,3

23,8

24,1

26,0

26,5

23,1

25,2

Famiglie 3 componenti

22,3

22,2

22,5

Famiglie 4 componenti

25,9

29,6

27,5

25,3

23,2

27,3

25,7

Famiglie 5 componenti

7,5

8,0

8,0

7,3

6,7

8,4

7,5

Famiglie con almeno 6 componenti

1,7

2,1

1,6

1,6

1,5

2,1

1,7

TOTALE

100,0

100,0

100,0

100,0

100,0

100,0

100,0

Componenti medi del nucleo familiare

2,87

3,01

2,93

2,84

2,74

2,95

2,86

Best location Vogliamo ora analizzare più specificamente le caratteristiche dei potenziali consumatori del bacino di riferimento di Auchan – Casamassima.

ANALISI 21,9 21,3 DI BACINO 22,4 22,0

Isocrone di Auchan - Casamassima

Metodologia e glossario 1. Il bacino di utenza di un centro commerciale è individuata sulla base di un limite di accessibilità, che ai fini della nostra analisi è fissato a mezz’ora di automobile, con autostrade e considerando un traffico di media intensità. All’interno di VirtualMarket, il programma con cui è stata effettuata l’analisi, in modo automatico e in tempo reale, è però possibile impostare tre condizioni di viabilità (con autostrade, senza autostrade e pedonale) e fino a cinque condizioni di traffico (molto intenso, intenso, medio, scorrevole, molto scorrevole) E’ inoltre fondamentale specificare la distribuzione sul territorio della popolazione compresa in questo ambito temporale suddividendola per ISOCRONE, che in questo caso sono state considerate ognuna di ampiezza pari a 5’. La distribuzione della popolazione ha un ruolo rilevante nella valutazione delle potenzialità di un centro: se è importante sapere che nei 30’ risiedono 100.000 persone è ancora più importante sapere se di queste 80.000 risiedono nelle isocrone dei 10’ piuttosto che nelle isocrone dai 25’ ai 30’. 2. Nei Bacini SOVRAPPOSTI la popolazione non soggetta a sovrapposizione viene assegnata al relativo Bacino, mentre la popolazione di ogni punto, appartenente all’area di sovrapposizione, viene assegnata pro-quota ai diversi “attori” messi a sistema in funzione della distanza dagli stessi e del loro Peso. Per esempio, nell’ipotesi che i diversi “attori” abbiano lo stesso Peso, se in un punto dell’area di sovrapposizione distante 5 minuti dal Pivot e 10 minuti dal Competitor risiedono 120 persone, 80 di queste vengono assegnate al Bacino del Pivot e 40 al Bacino del Competitor. 3. La BEST LOCATION, invece, può essere identificata con un potenziale di abitanti “gravitanti” i cui valori derivano dall’applicazione ai dati demografici, calcolati con le modalità utilizzate per la definizione dei bacini sovrapposti, di una curva “gravitazionale” semplificata che tiene conto sia della distanza sia del peso dei vari player messi a sistema. 4. Numero Indice Consumi (NIC) e Numero Indice Reddito (NIR): dai dati di “Contabilità Nazionale” di fonte ISTAT è possibile desumere a livello nazionale (Italia) i valori monetari del reddito, dei consumi delle famiglie complessivi e per numerose categorie merceologiche.

Obiettivi dell’indagine

Best location

Relativamente alle famiglie, ilora 65,1% è costituito da specificamente nuclei fino a 3 persone, il 25,7% ha 4 compon Vogliamo analizzare più le caratteristi-

potenziali Questo consumatori di riferimento di mentre il 9,2% hache più dei di 5 componenti. comporta del una bacino media di 2,86 persone per famiglia; tale va è assai superioreAuchan–Casamassima. rispetto sia alla media nazionale, sia alle medie regionali e provinciali. TITOLO DI STUDIO (%) Fasce isocrone

Titolo di studio

CLASSI ETA' (%) (%) CLASSI DI DI ETA' Fasce Fascedi di Età Età

Fasce isocrone isocrone Fasce

Totale Totale

Totale

00' - 05'

05' - 10'

10' - 15'

15' - 20'

20' - 25'

25' - 30'

Laurea o diploma universitario

5,2

4,9

6,0

11,3

12,2

5,5

9,1

Diploma di scuola secondaria superiore

24,2

24,8

24,5

28,4

26,2

25,1

26,5

Media inferiore

30,5

31,5

29,6

26,7

27,4

30,7

28,4

Licenza elementare

25,0

24,5

25,7

22,4

23,2

24,7

23,7

Alfabeti

12,8

12,5

12,5

9,6

9,4

12,0

10,7

4,6 4,6 4,7 4,7

Analfabeti

2,4

1,9

1,8

1,6

1,6

1,9

1,7

5,2 5,2

4,9 4,9

TOTALE

100,0

100,0

100,0

100,0

100,0

100,0

100,0

11,8 11,8 15,5 15,5

11,4 11,4 14,4 14,4

00' 00' -- 05' 05'

05' 05' -- 10' 10'

10' 15' 10' -- 15'

15' -- 20' 20' 15'

20' -- 25' 25' 20'

25' -- 30' 30' 25'

<<didi55anni anni da da55aa99 anni anni

5,3 5,3 5,6 5,6

5,3 5,3 5,2 5,2

4,8 4,8 5,0 5,0

4,2 4,2 4,5 4,5

4,3 4,3 4,5 4,5

5,1 5,1 5,1 5,1

da da10 10aa 14 14 anni anni da da15 15aa 24 24 anni anni

5,5 5,5 12,6 12,6 14,5 14,5

5,3 5,3

4,7 4,7

4,6 4,6

da da25 25aa 34 34 anni anni

5,4 5,4 11,8 11,8 14,5 14,5

11,8 11,8 14,5 14,5

11,1 11,1 14,0 14,0

10,9 10,9 13,9 13,9

da da35 35aa 44 44 anni anni

17,2 17,2

17,1 17,1

16,4 16,4

15,3 15,3

15,2 15,2

16,2 16,2

15,8 15,8

da da45 45aa 54 54 anni anni

13,9 13,9

14,2 14,2

14,0 14,0

13,9 13,9

13,6 13,6

13,4 13,4

13,8 13,8

da da55 55aa 64 64 anni anni

11,0 11,0

10,7

11,8

12,8 12,8

12,0 12,0

11,9 11,9

12,2 12,2

>>didi64 64 anni anni

15,3 15,3

14,9

16,3

19,3 19,3

21,0 21,0

15,9 15,9

18,2 18,2

TOTALE TOTALE

100,0 100,0

100,0

100,0

100,0 100,0

100,0 100,0

100,0 100,0

100,0 100,0

9 il 25,6% della popolazione Dal punto di vista anagrafico, dell’area ha meno di 25 anni e il 18,2% ha più di 64 anni.

Relativamente alle famiglie, il 65,1% è costituito da nuclei fino a 3 persone, il 25,7% ha 4 componenti, mentre il 9,2% ha più di 5 componenti. Questo comporta una media come il centro con la migliore localizzazione (ovvero con il Dal meno di di 25 25 anni anni ee ilil 18,2% 18,2%ha hadi più2,86 64 persone per famiglia; tale valore è assai superiore Dalpunto puntodi di vista vista anagrafico, anagrafico, ilil 25,6% 25,6% della popolazione dell’area ha meno più didi64 maggiore potenziale) sia Auchan Casamassima. rispetto sia alla media nazionale, sia alle medie regionali anni. anni. e provinciali.

Si può notare come la maggior parte della popolazione possegga un titolo di studio (l’87,7%), ma solo

Quattro i principali obiettivi dell’indagine:

COMPONENTI FAMIGLIA (%) (%) COMPONENTI DELLA FAMIGLIA

1. Verificare quale sia l’offerta di centri commerciali in una specifica area: il territorio dei 30’ dal centro di Bari. 2. Valutare il potenziale dei diversi centri presenti in funzione della loro dimensione, della popolazione residente, della sua distribuzione sul territorio e della presenza di altri competitor nelle rispettive aree di attrazione dei 30’. 3. Individuare la Best Location. 4. Analizzare specificamente il bacino di utenza del centro commerciale con la localizzazione migliore.

Cos’è VirtualMarket “In breve, VirtualMarket on line è un sofisticato strumento informatico interattivo che consente di acquisire tutte le informazioni qualiquantitative necessarie ai fini dell’inquadramento di uno specifico mercato locale, in tempo reale e in qualunque momento, ovvero 24 ore su 24 per 365 giorni l’anno, senza richiedere l’installazione di alcun elemento hardware o software da parte dell’utente, abbi-

Fasce isocrone isocrone

Si può notare come la maggior parte 35,6% abbia un’istruzione medio-alta, con un 9,1% di laureati. possegga un titolo di studio (l’87,7%),

della popolazione ma solo il 35,6% Famiglie 11 componente componente 16,4 17,9 20,8 16,6 17,9 Famiglie 17,2 14,4 17,9 20,8 16,6 17,9 un’istruzione medio-alta, con un 9,1% di laureati. Queste percentuali sono più basse rispetto alle medieabbia italiane, ma insono linea medie Queste percentuali più con basse le rispetto alleregionali medie ita- rilevate Famiglie 22 componenti componenti 25,3 23,8 24,1 26,0 26,5 23,1 25,2 Famiglie 26,0 26,5 23,1 25,2 liane, ma in linea con le medie regionali rilevate 2 2 dall’Annuario Statistico Italiano del22,52009 , 21,3 che 22,4 riportiamo in nota perStatistico comparazione. Famiglie 33 componenti componenti 21,9 22,0 Famiglie 22,3 22,2 21,9 21,3 22,4 22,0 dall’Annuario Italiano del 2009 , che riportiamo in nota per comparazione. Famiglie 44 componenti componenti 25,9 29,6 27,5 25,3 23,2 27,3 25,7 Famiglie 25,9 29,6 27,5 25,3 23,2 27,3 25,7 Oltre ad analizzare “chi sono” i potenziali consumatori, è Famiglie 55 componenti componenti 7,5 8,0 8,0 7,3 6,7 8,4 7,5 Famiglie 7,5 8,0 8,0 7,3 6,7 8,4 7,5 poi basilare comprendere “quanto e come spendono”, parOltre ad analizzare “chi sono” i potenziali consumatori, è valori poi basilare “quanto e come tendo dai del reddito comprendere e del consumo complessivo. Famigliecon con almeno almeno 66 componenti componenti 1,7 2,1 1,6 1,6 1,5 2,1 1,7 Famiglie 1,7 2,1 1,6 1,6 1,5 2,1 1,7 Confrontando questi dati con i valori medi nazionali, regioTOTALE 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 TOTALE 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 spendono”, partendo dai 100,0 valori del100,0 reddito e del consumo nalicomplessivo. e provinciali (come da tabelle) ci si rende conto di Componenti medi medi del del nucleo nucleo familiare familiare 2,87 3,01 2,93 2,84 2,74 2,95 2,86 Componenti 2,87 3,01 2,93 2,84 2,74 2,95 2,86 come il reddito e il consumo pro-capite del bacino siano Componenti della della famiglia famiglia Componenti

00' - 05'

05' - 10'

10' - 15'

Totale Totale

15' 15' -- 20' 20' 20' 20' -- 25' 25' 25' 25'--30' 30'

nando così massima efficacia e praticità d’uso. Il tutto in piena autonomia: basta accedere al sistema attraverso il sito dedicato sintetizzano le caratteristiche salienti del mercato e dello scenario competitivo. Peraltro, oltre a fornire gli output tipici del geo-mar-

Relativamente alle alle famiglie, famiglie, ilil 65,1% 65,1% èè costituito costituito da da nuclei Relativamente nuclei fino fino aa 33 persone, persone, ilil 25,7% 25,7% ha ha 44 componenti, componenti, REDDITO Epersone CONSUMO COMPLESSIVO mentre il 9,2% ha più di 5 componenti. Questo comporta una media di 2,86 per famiglia; mentre il 9,2% ha più di 5 componenti. Questo comporta una media di 2,86 persone per famiglia;tale talevalore valore

keting tradizionale, nel segno di standard prestazionali d’eccellenza, in virtù della rielaborazione modulare dei contenuti delle banche

assaisuperiore superiore rispetto rispetto sia sia alla alla media media nazionale, nazionale, sia sia alle èèassai alle medie medie regionali regionali ee provinciali. provinciali.

www.virtual-market.it e selezionare un punto all’interno del territorio d’interesse per ottenere in pochi secondi cartografie e dati che

TITOLO DI STUDIO (%) TITOLO DI STUDIO (%)

dati residenti sui nostri server VirtualMarket permette di effettuare elaborazioni, simulazioni e stime in funzione di diverse esigenze: “business games” ad alto valore aggiunto, che lo rendono un prodotto assolutamente unico in termini di funzioni analitiche e flessibilità operativa. Il passaggio “dal virtuale al virtuoso” richiede naturalmente l’implementazione di strategie qualitative conseguenti”. (Stefano Barbieri, direttore scientifico di Sincron Inova, in Centri Commerciali& n. 6- 2009)

Fasce isocrone Fasce isocrone

Titolo di studio

Titolo di studio Abitanti (n.)

00' - 05' 00' - 05'

05' - 10' 05' - 10'

10' - 15' 10' - 15'

Laurea o diploma universitario 5,2 4,9 6,0 Consumo complessivo (!) Laurea o diploma universitario 5,2pro-capite 4,9 6,0

CentriCommerciali& n. 2/2010

15' - 20' 15' - 20' 11,3 11,3

Diploma di scuola secondaria Diploma disuperiore scuola secondaria superiore

24,2 24,2

24,8 24,8

24,5 24,5

28,4 28,4

Media inferiore Media inferiore

30,5 30,5

31,5 31,5

29,6 29,6

Licenza elementare

25,0 25,0

24,5 24,5

Alfabeti Alfabeti

12,8 12,8

12,5 12,5

Reddito disponibile pro-capite (!)

3

00' - 05'

CentriCommerciali& n. 2/2010 Licenza elementare

18.219

20' - 25' 25' - 30' 20' - 25' 25' - 30' 12,2 5,5 10.647 12,2 5,5

05' - 10'

Fasce isocrone

TOTALE

10' - 15'

15' - 20'

20' - 25'

25' - 30'

25.191

94.115

220.962

127.468

118.694

604.649

9,1 10.615 9,1

11.260

13.059

13.293

11.694

12.386

11.769

14.819

15.219

12.472

13.672

Totale Totale

26,2 26,2

25,1 25,1

26,5 26,5

26,7 26,7

27,4 27,4

30,7 30,7

28,4 28,4

25,7 25,7

22,4 22,4

23,2 23,2

24,7 24,7

23,7 23,7

12,5 12,5

9,6 9,6

9,4 9,4

12,0 12,0

10,7 10,7

10.748

PRO CAPITE

10.669

9


dall’Annuario Italiano del 2009 ,18.219 che riportiamo per comparazione. AbitantiStatistico (n.) 25.191 in nota 94.115 220.962 127.468

118.694

604.649

Consumo complessivo pro-capite (!)

10.647

10.615

11.260

13.059

13.293

11.694

12.386

Reddito disponibile pro-capite (!)

10.748

10.669

11.769

14.819

15.219

12.472

13.672

Oltre ad analizzare “chi sono” i potenziali consumatori, è poi basilare comprendere “quanto e come ANALISI DI BACINO

spendono”, partendo dai valori del reddito e del consumo complessivo.

Confrontando questi dati con i valori medi nazionali, regionali e provinciali (come da tabelle) ci si rende conto REDDITO E CONSUMO COMPLESSIVO PRO CAPITE isocrone di come il reddito e il consumo pro-capite del bacino Fasce siano inferiori rispetto a quelli medi nazionali, ma 00' - 05'

05' - 10'

18.219

25.191

10' - 15'

15' - 20'

20' - 25'

25' - 30'

94.115

220.962

127.468

118.694

superiori a quelli regionali e provinciali, confermando la validità della localizzazione: Abitanti (n.)

inferiori rispetto a quelli medi nazionali, ma superiori a Consumo complessivo pro-capite (!) 10.647 10.615 quelli regionali e provinciali, confermando la validità della Reddito disponibile pro-capite (!)

10.748

10.669

TOTALE 604.649

disponibilità di maggiori e migliori informazioni, da utiliz11.260 13.059 13.293 11.694 12.386 zare a supporto dei processi decisionali, rappresenta un 11.769

14.819

15.219

12.472

13.672

Confrontando questi dati con i valori medi nazionali, regionali e provinciali (come da tabelle) ci si rende conto di come il reddito e il consumo pro-capite del bacino siano inferiori rispetto a quelli medi nazionali, ma superiori a quelli regionali e provinciali, confermando la validità della localizzazione:

vantaggio competitivo di vitale importanza. A monte, conlocalizzazione: sentendo di capire se valori esistano le condizioni sufficienti per per Un ulteriore fattore per un valutazione più approfondita è Un ulteriore fattore per un valutazione più approfondita è costituito dai annuali del mercato teorico costituito dai valori annuali del mercato teorico per ipotizzare la costruzione di un nuovo insediamento, defimacrocategorie merceologiche. Qui ci fermiamo. In con- nendone quindi tipologia, dimensionamento e posizionamacrocategorie merceologiche. clusione, è di palmare evidenza come la capillare, “scien- mento ottimali e individuando il corretto merchandising tifica” conoscenza del mercato di riferimento non sia mix. Nel caso di centri già esistenti, per ottimizzarne il affatto un optional: a fortiori nell’attuale congiuntura. La profilo, massimizzando il livello di performance.

MERCATO TEORICO (Mln di !) Fasce isocrone

Categorie merceologiche

TOTALE

Un ulteriore fattore per un valutazione più approfondita è costituito dai- 20' valori 20' annuali mercato teorico per 00' - 05' 05' - 10' 10' - 15' 15' - 25' del25' - 30' macrocategorie merceologiche. 1 - FOOD (Grocery)

41,920

57,911

220,175

541,914

314,486

280,917

1.457,323

2 2 - NON FOOD - PERSONALI

25,848

35,677

138,048

355,269

207,275

178,142

940,258

12,664

17,455 Maturità

69,398 Qualifica 190,339

111,851 Licenza media

4,037

5,548

3 - NON FOOD - CASA Dottorato, laurea e diploma universitario 4 - NON FOOD - TEMPO LIBERO Puglia

8,9

Italia

10,7

5 - CINEMA

6 - PASTI FUORI CASA

0,101

25,3

2,8

0,139

0,575

11,003

44,286

27,3

7,988

professionale70,817 23,219 5,3

42,072 34,1

1,721

31,397

titolo 177,090 28,9

1,020

0,773

73,547

58,552

31,6

124,795

91,077 492,784nessun Licenza elementare,

4,329

25,0

320,172

2 Dottorato, laurea e diploma

Maturità

Qualifica

Licenza media

Licenza elementare, nessun

i ci fermiamo. In conclusione, è di palmare evidenza come la capillare, “scientifica” conoscenza del universitario professionale titolo

8,9 2,8 34,1 ercato diPuglia riferimento non sia affatto un 25,3 optional: a fortiori nell’attuale congiuntura.28,9La disponibilità di Italia

10,7

27,3

5,3

31,6

25,0

aggiori e migliori informazioni, da utilizzare a supporto dei processi decisionali, rappresenta un vantaggio CentriCommerciali& n. 2/2010 3 di vitale importanza. A monte, consentendo di capire se esistano le condizioni mpetitivo sufficienti per

tizzare la costruzione di un nuovo insediamento, definendone quindi tipologia, dimensionamento e

CentriCommerciali& n. 2/2010

9


Le potenzialità di Bari