Page 1

UGA NDA

-

RWA NDA

TANZANIA - KENYA Nella vostra Agenzia di Viaggio

www.qualitygroup.it

Seguici su

TAN TANZANIA KENYA

UGANDA - RWANDA

G E N N A I O

-

D I C E M B R E

2 0 1 4


DA PIù DI 30 ANNI SPECIALISTI NEI VIAGGI IN AFRICA

condizioni generali di partecipazione PENALI IN CASO DI ANNULLAMENTO

In caso di recesso del contratto di viaggio da parte del consumatore, oltre alle quote di iscrizione e ai premi assicurativi non rimborsabili, verranno applicate le seguenti percentuali di penale del costo complessivo del viaggio che variano a seconda dei giorni mancanti alla data di partenza escludendo il giorno stesso della partenza e quello in cui viene effettuata la comunicazione che deve essere lavorativo: Tour di Gruppo: - 10% sino a 30 giorni prima della partenza; - 30% da 29 a 20 giorni prima della partenza; - 50% da 19 a 10 giorni prima della partenza; - 75% da 9 a 4 giorni prima della partenza; - 100% da 3 a 0 giorni prima della partenza o in caso di mancata presentazione (no-show); Tour individuali e ad-hoc extra catalogo: - 25% sino a 30 giorni prima della partenza; - 50% da 29 a 21 giorni prima della partenza; - 60% da 20 a 14 giorni prima della partenza; - 100% da 13 a 0 giorni prima della partenza o in caso di mancata presentazione (no-show); LE QUOTE DI PARTECIPAZIONE INCLUDONO: • Passaggi aerei in classe turistica con i differenti vettori indicati, considerando la migliore classe di prenotazione prevista per l’applicazione delle tariffe speciali riservate ai tour operator • Franchigia bagaglio prevista dai differenti vettori • Sistemazione in camere e/o tende a due letti con servizi privati (salvo differenti indicazioni) nelle strutture indicate in programma o equivalenti • Pasti come indicato in ogni singolo programma • Eventuali visite e escursioni come indicato • Guida e/o autista di lingua italiana dove espressamente previsto • Per gli itinerari Self Drive il noleggio della categoria menzionata. Maggiori dettagli a pag. 152 LE QUOTE DI PARTECIPAZIONE NON INCLUDONO • Supplementi stagionalità aerea dove previsti • Tasse aeroportuali e adeguamenti costo del carburante • Tasse locali, visti d’ingresso, ingresso ai parchi nazionali o a particolari siti, musei, località particolari se non diversamente specificato • Extra di carattere personale • Mance e bevande se non diversamente specificato • Tutto quanto non espressamente indicato nei programmi e alla voce “la quota comprende”. Ad ogni passeggero verrà applicata una quota d’iscrizione pari ad €90 non rimborsabile. Ogni eventuale variazione, dopo aver ricevuto la conferma, comporta l’applicazione di un forfait spese pari ad €100 per pratica.

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI

1. FONTI LEGISLATIVE La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale sia internazionale, è disciplinata – fino alla sua abrogazione ai sensi dell’art. 3 del D. Lgs. n. 79 del 23 maggio 2011 (il “Codice del Turismo”) - dalla L. 27/12/1977 n° 1084 di ratifica ed esecuzione della Convenzione Internazionale relativa al contratto di viaggio (CCV), firmata a Bruxelles il 23.4.1970 - in quanto applicabile - nonché dal Codice del Turismo (artt. 32-51) e sue successive modificazioni. 2. REGIME AMMINISTRATIVO L’organizzatore e l’intermediario del pacchetto turistico, cui il turista si rivolge, devono essere abilitati all’esecuzione delle rispettive attività in base alla normativa amministrativa applicabile, anche regionale. Ai sensi dell'art. 18, comma VI, del Cod. Tur., l'uso nella ragione o denominazione sociale delle parole "agenzia di viaggio", "agenzia di turismo", "tour operator", "mediatore di viaggio" ovvero altre parole e locuzioni, anche in lingua straniera, di natura similare, è consentito esclusivamente alle imprese abilitate di cui al primo comma. 3. DEFINIZIONI Ai fini del presente contratto s’intende per: a) organizzatore di viaggio: il soggetto che si obbliga in nome proprio e verso corrispettivo forfetario, a procurare a terzi pacchetti turistici, realizzando la combinazione degli elementi di cui al seguente art. 4 o offrendo al turista, anche tramite un sistema di comunicazione a distanza, la possibilità di realizzare autonomamente ed acquistare tale combinazione; b) intermediario: il soggetto che, anche non professionalmente e senza scopo di lucro, vende o si obbliga a procurare pacchetti turistici realizzati ai sensi del seguente art. 4 verso un corrispettivo forfetario; c) turista: l'acquirente, il cessionario di un pacchetto turistico o qualunque persona anche da nominare, purché soddisfi tutte le condizioni richieste per la fruizione del servizio, per conto della quale il contraente principale si impegna ad acquistare senza remunerazione un pacchetto turistico. 4. NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO La nozione di pacchetto turistico è la seguente: “I pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le vacanze, i circuiti “tutto compreso”, le crociere turistiche, risultanti dalla combinazione, da chiunque ed in qualunque modo realizzata, di almeno due degli elementi di seguito indicati, venduti od offerti in vendita ad un prezzo forfetario: a) trasporto; b) alloggio; c) servizi turistici non accessori al trasporto o all’alloggio di cui all’art. 36 che costituiscano per la soddisfazione delle esigenze ricreative del turista, parte significativa del “pacchetto turistico” (art. 34 Cod. Tur.). Il turista ha diritto di ricevere copia del contratto di vendita di pacchetto turistico (redatto ai sensi e con le modalità di cui all’art. 35 Cod. Tur.). Il contratto costituisce titolo per accedere al Fondo di garanzia di cui al successivo art. 21. 5. SCHEDA TECNICA - Organizzazione tecnica: IL DIAMANTE BLU S.r.l. Torino - Licenza d’esercizio Agenzia di Viaggi categoria A illimitata n. 196- 308108/2002 emessa dalla Provincia di Torino - Copertura assicurativa RC prof. le ADV e TO, ALLIANZ n. 194802 con massimali assicurativi previsti dalla legge - Copertura assicurativa RC Grandi Rischi, ALLIANZ n. 194803 con massimali assicurativi previsti dalla legge - Il presente catalogo, stampato nel mese di dicembre 2013, è valido da gennaio a dicembre 2014. - Le quotazioni sono comunicate dai vettori ed aggiornate al mese di dicembre 2013. I tassi di cambio sui quali è basato il calcolo dei prezzi forfettari pubblicati sono 1 euro = 1.38 USD (dollaro USA). Le modalità e le condizioni di revisione dei tassi di cambio sono disciplinate dall’art. 40 Cod.Tur. - la percentuale massima del pacchetto turistico che verrà assoggettata ad eventuale adeguamento valutario sarà pari al 70% ad eccezione delle quote riferite ai soli servizi a terra nel qual caso verrà conteggiata sul 90% del valore. - Le modalità e condizioni di sostituzione sono disciplinate dall’art. 39 Cod. Tur. - I pagamenti effettuati si considereranno perfezionati soltanto quando le somme effettivamente pervengano all’Organizzatore. - In caso di mancato pagamento delle somme di cui sopra l’organizzatore avrà la facoltà di dichiarare risolto il contratto anche nel caso in cui abbia fatto pervenire al turista i titoli di legittimazione (cd. “voucher”) o i titoli di trasporto. - Il nome del vettore che effettuerà i relativi collegamenti sarà indicato nel foglio di conferma prenotazione eventuali variazioni saranno comunicate tempestivamente con le modalità previste dall’art. 11 del Reg. CE 211/2005. 6. PRENOTAZIONI La proposta di prenotazione dovrà essere redatta su apposito modulo contrattuale, se del caso elettronico, compi-lato in ogni sua parte e sottoscritto dal cliente, che ne riceverà copia. L’accettazione delle prenotazioni si intende perfezionata, con conseguente conclusione del contratto, solo nel momento in cui l’organizzatore invierà relativa conferma, anche a mezzo sistema telematico, al turista presso l’agenzia di viaggi intermediaria. L’organizzatore fornirà prima della partenza le indicazioni relative al pacchetto turistico

non contenute nei documenti contrattuali, negli opuscoli ovvero in altri mezzi di comunicazione scritta, come previsto dall’art. 37, comma 2 Cod. Tur. Ai sensi dell’art. 32, comma 2, Cod. Tur., nel caso di contratti conclusi a distanza o al di fuori dei locali commerciali (come rispettivamente definiti dagli artt. 50 e 45 del D. Lgs. 206/2005), l’organizzatore si riserva di comunicare per iscritto l’inesistenza del diritto di recesso previsto dagli artt. 64 e ss. del D. Lgs. 206/2005. 7. PAGAMENTI La misura dell’acconto, fino ad un massimo del 25% del prezzo del pacchetto turistico, da versare all’atto della prenotazione ovvero all’atto della richiesta impegnativa e la data entro cui, prima della partenza, dovrà essere effettuato il saldo, risultano dal catalogo, dall’opuscolo o da quanto altro. Il mancato pagamento delle somme di cui sopra alle date stabilite costituisce clausola risolutiva espressa tale da determinarne, da parte dell’agenzia intermediaria e/o dell’organizzatore, la risoluzione di diritto. 8. PREZZO Il prezzo del pacchetto turistico è determinato nel contratto, con riferimento a quanto indicato in catalogo o pro-gramma fuori catalogo ed agli eventuali aggiornamenti degli stessi cataloghi o programmi fuori catalogo successivamente intervenuti. Esso potrà essere variato fino a 20 giorni precedenti la partenza e soltanto in conseguenza alle variazioni di: - costi di trasporto, incluso il costo del carburante; - diritti e tasse su alcune tipologie di servizi turistici quali imposte, tasse o diritti di atterraggio, di sbarco o di imbarco nei porti e negli aeroporti; - tassi di cambio applicati al pacchetto in questione. Per tali variazioni si farà riferimento al corso dei cambi ed ai costi di cui sopra in vigore alla data di pubblicazione del programma, come riportata nella scheda tecnica del catalogo, ovvero alla data riportata negli eventuali aggiornamenti di cui sopra. Le oscillazioni incideranno sul prezzo forfetario del pacchetto turistico nella percentuale espressamente indicata nella scheda tecnica del catalogo o programma fuori catalogo. 9. MODIFICA O ANNULLAMENTO DEL PACCHETTO TURISTICO PRIMA DELLA PARTENZA Prima della partenza l'organizzatore o l’intermediario che abbia necessità di modificare in modo significativo uno o più elementi del contratto, ne dà immediato avviso in forma scritta al turista, indicando il tipo di modifica e la variazione del prezzo che ne consegue. Ove non accetti la proposta di modifica di cui al comma 1, il turista potrà esercitare alternativamente il diritto di riacquisire la somma già pagata o di godere dell’offerta di un pacchetto turistico sostituivo ai sensi del 2° e 3° comma dell’articolo 10. Il turista può esercitare i diritti sopra previsti anche quando l’annullamento dipenda dal mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti previsto nel Catalogo o nel Programma fuori catalogo o da casi di forza maggiore e caso fortuito, relativi al pacchetto turistico acquistato. Per gli annullamenti diversi da quelli causati da forza maggiore, da caso fortuito e da mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, nonché per quelli diversi dalla mancata accettazione da parte del turista del pacchetto turistico alternativo offerto, l’organizzatore che annulla, (Art. 33 lett. e) Cod. Cons.) restituirà al turista il doppio di quanto dallo stesso pagato e incassato dall’organizzatore, tramite l’agente di viaggio. La somma oggetto della restituzione non sarà mai superiore al doppio degli importi di cui il turista sarebbe in pari data debitore secondo quanto previsto dall’art. 10, 4° comma qualora fosse egli ad annullare. 10. RECESSO DEL TURISTA Il turista può recedere dal contratto, senza pagare penali, nelle seguenti ipotesi: - aumento del prezzo di cui al precedente art. 8 in misura eccedente il 10%; - modifica in modo significativo di uno o più elementi del contratto oggettivamente configurabili come fondamentali ai fini della fruizione del pacchetto turistico complessivamente considerato e proposta dall’organizzatore dopo la conclusione del contratto stesso ma prima della partenza e non accettata dal turista. Nei casi di cui sopra, il turista ha alternativamente diritto: - ad usufruire di un pacchetto turistico alternativo, senza supplemento di prezzo o con la restituzione dell'eccedenza di prezzo, qualora il secondo pacchetto turistico abbia valore inferiore al primo; - alla restituzione della sola parte di prezzo già corrisposta. Tale restituzione dovrà essere effettuata entro sette giorni lavorativi dal momento del ricevimento della richiesta di rimborso. Il turista dovrà dare comunicazione della propria decisione (di accettare la modifica o di recedere) entro e non oltre due giorni lavorativi dal momento in cui ha ricevuto l’avviso di aumento o di modifica. In difetto di espressa comunicazione entro il termine suddetto, la proposta formulata dall’organizzatore si intende accettata. Al turista che receda dal contratto prima della partenza al di fuori delle ipotesi elencate al primo comma, o nel caso previsto dall’art. 7, comma 2, saranno addebitati – indipendentemente dal pagamento dell’acconto di cui all’art. 7 comma 1 – il costo individuale di gestione pratica, la penale nella misura indicata nella scheda tecnica del Catalogo o Programma fuori catalogo o viaggio su misura, l’eventuale corrispettivo di coperture assicurative già richieste al momento della conclusione del contratto o per altri servizi già resi. Nel caso di gruppi precostituiti tali somme verranno concordate di volta in volta alla firma del contratto. 11. MODIFICHE DOPO LA PARTENZA L’organizzatore, qualora dopo la partenza si trovi nell’impossibilità di fornire per qualsiasi ragione, tranne che per un fatto proprio del turista, una parte essenziale dei servizi contemplati in contratto, dovrà predisporre soluzioni alternative, senza supplementi di prezzo a carico del contraente e qualora le prestazioni fornite siano di valore inferiore rispetto a quelle previste, rimborsarlo in misura pari a tale differenza. Qualora non risulti possibile alcuna soluzione alternativa, ovvero la soluzione predisposta dall’organizzatore venga rifiutata dal turista per comprovati e giustificati motivi, l’organizzatore fornirà senza supplemento di prezzo, un mezzo di trasporto equivalente a quello originario previsto per il ritorno al luogo di partenza o al diverso luogo eventualmente pattuito, compatibilmente alle disponibilità di mezzi e posti, e lo rimborserà nella misura della differenza tra il costo delle prestazioni previste e quello delle prestazioni effettuate fino al momento del rientro anticipa-to. 12. SOSTITUZIONI Il turista rinunciatario può farsi sostituire da altra persona sempre che: a) l’organizzatore ne sia informato per iscritto almeno 4 giorni lavorativi prima della data fissata per la partenza, ricevendo contestualmente comunicazione circa le ragioni della sostituzione e le generalità del cessionario; b) il cessionario soddisfi tutte le condizioni per la fruizione del servizio (art. 39 Cod. Tur. ) ed in particolare i requisiti relativi al passaporto, ai visti, ai certificati sanitari; c) i servizi medesimi o altri servizi in sostituzione possano essere erogati a seguito della sostituzione; d) il sostituto rimborsi all’organizzatore tutte le spese aggiuntive sostenute per procedere alla sostituzione, nella misura che gli verrà quantificata prima della cessione. Il cedente ed il cessionario sono solidalmente responsabili per il pagamento del saldo del prezzo nonché degli importi di cui alla lettera d) del presente articolo. Le eventuali ulteriori modalità e condizioni di sostituzione sono indicate in scheda tecnica. 13. OBBLIGHI DEI TURISTI Nel corso delle trattative e comunque prima della conclusione del contratto, ai cittadini italiani sono fornite per iscritto le informazioni di carattere generale - aggiornate alla data di stampa del catalogo - relative agli obblighi sanitari e alla documentazione necessaria per l’espatrio. I cittadini stranieri reperiranno le corrispondenti informazioni attraverso le loro rappresentanze diplomatiche presenti in Italia e/o i rispettivi canali informativi governativi ufficiali. In ogni caso i turisti provvederanno, prima della partenza, a verificarne l’aggiornamento presso le competenti Autorità (per i cittadini italiani le locali Questure ovvero il Ministero degli Affari Esteri tramite il sito www.viaggiaresicuri.it ovvero la Centrale Operativa Telefonica al numero 06.491115) adeguandovisi prima del viaggio. In assenza di tale verifica, nessuna responsabilità per la mancata partenza di uno o più turisti potrà essere imputata all’intermediario o all’organizzatore. I turisti dovranno informare l’intermediario e l’organizzatore della propria cittadinanza e, al momento della par-tenza, dovranno accertarsi definitivamente di essere muniti dei certificati di vaccinazione, del passaporto individuale e di ogni altro documento valido per tutti i Paesi toccati dall’itinerario, nonché dei visti di soggiorno, di transito e dei certificati sanitari che fossero eventualmente richiesti. Inoltre, al fine di valutare la situazione sanitaria e di sicurezza dei Paesi di destinazione e, dunque, l’utilizzabilità oggettiva dei servizi acquistati o da acquistare, il turista reperirà (facendo uso delle fonti informative indicate al comma 2) le informazioni ufficiali di carattere generale presso il Ministero Affari Esteri che indica espressamente se le destinazioni sono o meno assoggettate a formale sconsiglio. I turisti dovranno inoltre attenersi all’osservanza delle regole di normale prudenza e diligenza ed a quelle specifiche in vigore nei Paesi destinazione del viaggio, a tutte le informazioni fornite loro dall’organizzatore, nonché ai regolamenti, alle disposizioni amministrative o legislative relative al pacchetto turistico. I turisti saranno chiamati a rispondere di tutti i danni che l’organizzatore e/o l’intermediario dovessero subire anche a causa del mancato rispetto degli obblighi sopra indicati, ivi incluse le spese necessarie al loro rimpatrio Il turista è tenuto a fornire all’organizzatore tutti i documenti, le informazioni e gli elementi in suo possesso utili per l’esercizio del diritto di surroga di quest’ultimo nei confronti dei terzi responsabili del danno ed è responsabile verso l’organizzatore del pregiudizio arrecato al diritto di surrogazione. Il turista comunicherà altresì per iscritto all’organizzatore, all’atto della prenotazione, le particolari richieste per-sonali che potranno formare oggetto di accordi specifici sulle modalità del viaggio, sempre che ne risulti possibile l’attuazione.

Il turista è sempre tenuto ad informare l’Intermediario e l’organizzatore di eventuali sue esigenze o condizioni particolari (gravidanza, intolleranze alimentari, disabilità, ecc…) ed a specificare esplicitamente la richiesta di relativi servizi personalizzati. 14. CLASSIFICAZIONE ALBERGHIERA La classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene fornita in catalogo od in altro materiale informativo soltanto in base alle espresse e formali indicazioni delle competenti autorità del paese in cui il servizio è erogato. In assenza di classificazioni ufficiali riconosciute dalle competenti Pubbliche Autorità dei Paesi anche membri della UE cui il servizio si riferisce, l’organizzatore si riserva la facoltà di fornire in catalogo o nel depliant una propria descrizione della struttura ricettiva, tale da permettere una valutazione e conseguente accettazione della stessa da parte del turista. 15. REGIME DI RESPONSABILITÀ L’organizzatore risponde dei danni arrecati al turista a motivo dell’inadempimento totale o parziale delle presta-zioni contrattualmente dovute, sia che le stesse vengano effettuate da lui personalmente che da terzi fornitori dei servizi, a meno che provi che l’evento è derivato da fatto del turista (ivi comprese iniziative autonomamente assunte da quest’ultimo nel corso dell’esecuzione dei servizi turistici) o dal fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile, da circostanze estranee alla fornitura delle prestazioni previste in contratto, da caso fortuito, da forza maggiore, ovvero da circostanze che lo stesso organizzatore non poteva, secondo la diligenza professionale, ragionevolmente prevedere o risolvere. L’intermediario presso il quale sia stata effettuata la prenotazione del pacchetto turistico non risponde in alcun caso delle obbligazioni nascenti dall’organizzazione del viaggio, ma è responsabile esclusivamente delle obbligazioni nascenti dalla sua qualità di intermediario e, comunque, nei limiti previsti per tale responsabilità dalle norme vigenti in materia, salvo l’esonero di cui all’art. 46 Cod. Tur. 16. LIMITI DEL RISARCIMENTO I risarcimenti di cui agli artt. 44, 45 e 47 del Cod. Tur. e relativi termini di prescrizione, sono disciplinati da quanto ivi previsto e comunque nei limiti stabiliti , dalla C.C.V, .dalle Convenzioni Internazionali che disciplinano le pre-stazioni che formano oggetto del pacchetto turistico nonché dagli articoli 1783 e 1784 del codice civile. 17. OBBLIGO DI ASSISTENZA L’organizzatore è tenuto a prestare le misure di assistenza al turista secondo il criterio di diligenza professionale con esclusivo riferimento agli obblighi a proprio carico per disposizione di legge o di contratto. L’organizzatore e l’intermediario sono esonerati dalle rispettive responsabilità (artt. 15 e 16 delle presenti Condizioni Generali), quando la mancata od inesatta esecuzione del contratto è imputabile al turista o è dipesa dal fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile, ovvero è stata causata da un caso fortuito o di forza maggiore. 18. RECLAMI E DENUNCE Ogni mancanza nell’esecuzione del contratto deve essere contestata dal turista durante la fruizione del pacchetto mediante tempestiva presentazione di reclamo affinché l’organizzatore, il suo rappresentante locale o l’accompagnatore vi pongano tempestivamente rimedio. In caso contrario il risarcimento del danno sarà diminuito o escluso ai sensi dell’art. 1227 c.c. Il turista dovrà altresì – a pena di decadenza - sporgere reclamo mediante l’invio di una raccomandata, con avviso di ricevimento, o altro mezzo che garantisca la prova dell’avvenuto ricevimento, all’organizzatore o all’intermediario, entro e non oltre dieci giorni lavorativi dalla data di rientro nel luogo di partenza. 19.ASSICURAZIONE CONTRO LE SPESE DI ANNULLAMENTO E DI RIMPATRIO Se non espressamente escluse al momento della prenotazione, sono stipulate e inscindibili dal pacchetto turistico speciali polizze assicurative contro le spese derivanti dall’annullamento del viaggio, da eventuali infortuni, da vicende relative ai bagagli trasportati. Sarà altresì possibile stipulare un contratto di assistenza che copra le spese di rimpatrio in caso di incidenti, malattie, casi fortuiti e/o di forza maggiore. Il turista eserciterà i diritti nascenti da tali contratti esclusivamente nei confronti delle Compagnie di Assicurazioni stipulanti, alle condizioni e con le modalità previste da tali polizze. 20. STRUMENTI ALTERNATIVI DI RISOLUZIONE DELLE CONTESTAZIONI Ai sensi e con gli effetti di cui all’art. 67 Cod. Tur. l’organizzatore potrà proporre al turista - a catalogo, sul proprio sito o in altre forme - modalità di risoluzione alternativa delle contestazioni insorte . In tal caso l’organizzatore indicherà la tipologia di risoluzione alternativa proposta e gli effetti che tale adesione comporta. 21. FONDO DI GARANZIA (art. 51 Cod. Tur.). Il Fondo Nazionale di Garanzia istituito a tutela dei turisti che siano in possesso di contratto, provvede alle seguenti esigenze in caso di insolvenza o di fallimento dichiarato dell’intermediario o dell’organizzatore: a) rimborso del prezzo versato; b) rimpatrio nel caso di viaggi all’estero. Il fondo deve altresì fornire un’immediata disponibilità economica in caso di rientro forzato di turisti da Paesi extracomunitari in occasione di emergenze imputabili o meno al comportamento dell’organizzatore. Le modalità di intervento del Fondo sono stabilite col decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 23/07/99, n. 349 e le istanze di rimborso al Fondo non sono soggette ad alcun termine di decadenza. L’organizzatore e l’intermediario concorrono ad alimentare tale Fondo nella misura stabilita dal comma 2 del citato art. 51 Cod. Tur. attraverso il pagamento del premio di assicurazione obbligatoria che è tenuto a stipulare, una quota del quale viene versata al Fondo con le modalità previste dall’art. 6 del DM 349/99.

ADDENDUM

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI SINGOLI SERVIZI TURISTICI A) DISPOSIZIONI NORMATIVE I contratti aventi ad oggetto l’offerta del solo servizio di trasporto, del solo servizio di soggiorno, ovvero di qualunque altro separato servizio turistico, non potendosi configurare come fattispecie negoziale di organizzazione di viaggio ovvero di pacchetto turistico, sono disciplinati dalle seguenti disposizioni della CCV: art. 1, n. 3 e n. 6; artt. da 17 a 23; artt. da 24 a 31 (limitatamente alle parti di tali disposizioni che non si riferiscono al contratto di organizzazione) nonché dalle altre pattuizioni specificamente riferite alla vendita del singolo servizio oggetto di contratto. Il venditore che si obbliga a procurare a terzi, anche in via telematica, un servizio turistico disaggrega-to, è tenuto a rilasciare al turista i documenti relativi a questo servizio, che riportino la somma pagata per il servi-zio e non può in alcun modo essere considerato organizzatore di viaggio. B) CONDIZIONI DI CONTRATTO A tali contratti sono altresì applicabili le seguenti clausole delle condizioni generali di contratto di vendita di pacchetti turistici sopra riportate: art. 6 comma 1; art. 7 comma 2; art. 13; art. 18. L’applicazione di dette clausole non determina assolutamente la configurazione dei relativi servizi come fattispecie di pacchetto turistico. La terminologia delle citate clausole relativa al contratto di pacchetto turistico (organizzatore, viaggio ecc.) va pertanto intesa con riferimento alle corrispondenti figure del contratto di vendita di singoli servizi turistici (venditore, soggiorno ecc.). Aggiornamenti su www.ildiamante.com Comunicazione obbligatoria ai sensi dell’articolo 17 della legge n. 38/2006 – La legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all’estero. PRIVACY: INFORMATIVA EX ART. 13 D.LGS 196/2003 Il trattamento dei dati personali dei clienti – il cui conferimento è necessario per la conclusione e l’esecuzione del contratto – è svolto nel pieno rispetto del D. Lgs 196/2003, in forma manuale e digitale. L’eventuale rifiuto nel conferimento dei dati comporterà l’impossibilità di concludere il contratto e fornire i relativi servizi. Titolari dei trattamenti sono – salvo separate e diverse indicazioni, eventualmente visibili anche sul catalogo e/o nei rispettivi siti web – l’ Agenzia venditrice e IL DIAMANTE BLU srl. I dati saranno comunicati soltanto e a tutti quei soggetti cui la comunicazione sia necessaria per consentire l’esecuzione del contratto e la fornitura dei servizi compresi nel pacchetto turistico, o alle Autorità qualora imposto da specifiche normative. I dati potranno inoltre essere eventualmente comunicati a consulenti fiscali, contabili e legali per l’assolvimento degli obblighi di legge e/o per l’esercizio dei diritti in sede legale. In ogni momento potranno essere esercitati tutti i diritti ex art. 7 D. Lgs 196/2003 contattando il responsabile del trattamento dei dati presso IL DIAMANTE BLU srl in via Ippolito Nievo, 25 – 10153 Torino o scrivendo a info@ildiamante.com ASSOCIATO Realizzazione: www.agmartinetto.com Progetto grafico: Why srl – Torino Per maggiore informazioni e aggiornamenti consultare il sito www.ildiamante.com NOTE: Le immagini riprodotte nel presente opuscolo si riferiscono a strutture e panorami ripresi nelle loro migliori condizioni. Variazioni climatiche, il corso del tempo e delle stagioni possono comportare modifiche anche significative all’effettuva esperienza vissuta dal cliente durante il soggiorno. Non può essere considerata pregiudiziale la pubblicazione delle immagini del presente opuscolo. Foto: Archivio de Il Diamante, Michael Poliza, Dana Allen, Caroline Culbert, Mike Myers, Claudia Agostini, archivio Wilderness Safaris, South Africa Tourism Board, Sun International e altre catene alberghiere.

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

129


AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

1


4

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT


CONTENUTI 6 L’Africa degli specialisti 7 Il Diamante e Asilia 8 Sereni e Assicurati 9 Viaggire con noi

TANZANIA 11 Notizie utili 12 Campi & Lodge della Tanzania

ESPLORANDO 26 28 30 32 34 36 38

Tanzania Mosaico Parchi & Coralli Tanzania dei Parchi Destinazione Africa Gran tour della Tanzania Meraviglie della Tanzania Il richiamo dell’Africa

SKY SAFARI

ed Explorer 42 Classic Tanzania 44 Parchi & Laghi 46 Terre d’Africa 48 Nel Cuore dell’Africa 50 Safari & Spiagge 52 Il regno dei primati 53 Sul tetto d’Africa 54 Sky Safari 56 Il Panorama la Tanzania in stile 58 Il grande Nord 60 Autentica Tanzania

KENYA

63 Notizie utili 64 Campi e Lodge del Kenya

ESPLORANDO 74 76 78 80

Mosaico Amboseli Mosaico Samburu Gran tour del Kenya Jambo Safari

e 84 86 89 90 92 93

La mia Africa Nata libera Savane & Montagne Laghi & Savane Discovery Flamingo I Colori del Kenya

La grande migrazione

96 La grande migrazione 98 I grandi parchi dell’Africa 100 Dal Masai Mara al Lake Victoria 102 Luxury big five

Uganda e Rwanda

105 Notizie utili 106 Lodge dell’Uganda e Rwanda 108 Uganda mosaico 110 Guida per il Gorilla tracking 111 Incontro con i Gorilla 112 Rwanda Il paese delle mille colline 114 Volcanoes National Park 115 Weekend con i Gorilla

ESTENSIONI MARE 117 118 119 120 121 122 123

Karafuu beach Zanzibar Matemwe Lodge Kilindi Zanzibar Afrochic Diani Beach Leopard beach Diani Beach Dream of Africa Malindi Sandies Tropical Village Malindi 124 Kinasi lodge Mafia Island 125 Fundu Lagoon Pemba Island

I MIGLIORI PREZZI DI MERCATO PER I NOSTRI TOUR DI GRUPPO IN ESCLUSIVA Esempio: Autentica Tanzania - pag. 60 a partire da € 2.280 Flamingo Discovery Kenya - pag. 92 a partire da € 1.490

In collaborazione con

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

5


Non solo conosciamo questa terra ancestrale e meravigliosa come nessun altro, è che l’amiamo come nessun altro. Chi scopre l’Africa sa che è un mondo irresistibile. Dalla sua gente, calorosa ed ospitale e le cui canzoni e danze esprimono energia, creatività, amore e passione per la vita. Dai possenti “Big Five” ai piccoli “dik-dik”, dalle migliaia di specie d’uccelli alle innumerevoli specie floreali, questo continente li ospita tutti. Seguite la migrazione dalle vaste pianure del Serengeti alle colline del Masai Mara o dal Makgadikgadi sino all’incredibile Delta dell’Okavango, dove le acque si disperdono tra le sabbie del Kalahari, nel cuore del Botswana. Scoprite i cieli stellati così come non l’avete visti 6

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

mai, milioni e milioni di stelle ad un palmo dal vostro naso. Esplorate i piccoli ma straordinari parchi del nord del Kenya, a “caccia” di animali visibili solo in queste zone, accompagnati dagli espertissimi Samburu. Visitate il poco conosciuto Tarangire National Park, nel nord della Tanzania, che ospita la più alta popolazione di elefanti di tutta l’Africa. Rimanete incantati davanti all’emozionante magia del cratere del Ngorongoro, dove al suo interno, vivono migliaia e migliaia di animali. Non perdete una delle più emozionanti esperienze che si possano fare in Africa: l’incontro con i gorilla in Uganda o Rwanda. E per finire un meritato riposo al mare, sia esso nelle più conosciute isole di

Zanzibar e delle Seychelles, oppure in una più piccola ed esclusiva isola come Mnemba, Mafia o Pemba. A noi non resta che augurarVi un Buon Viaggio in Africa, terra generosa e folgorante.


Il nostro team dedicato all’Africa può contare sui migliori consulenti italiani tutti altamente specializzati in viaggi e safari in queste mete esclusive e la cui preparazione è garantita da continui corsi di aggiornamento e certificata dalla AIEA (Associazione Italiana Esperti d’Africa). I frequenti viaggi di formazione garantiscono poi la preziosa esperienza sul campo fondamentale per poter disegnare i viaggi più belli ed offrire ai nostri ospiti i consigli più appropriati. Tutti i nostri consulenti hanno visitato almeno una volta i paesi trattati in questo opuscolo. E da quest’anno, una forte “partnership” ci legherà ad Asilia, una delle compagnie turistiche

più serie ed affermate dell’East Africa, con sede a Cape Town e con uffici operativi ad Arusha e Nairobi. Un’unione destinata da subito ad essere vincente, che ci consentirà di offrire ai nostri ospiti una serie di privilegi unici ed eccezionali quali:

✓ itinerari in esclusiva per il Diamante e quotazioni in esclusiva per il mercato italiano per le strutture Asilia proposte nei nostri viaggi presenti in catalogo. ✓ le migliori guide locali, parlanti italiano, tutte istruite e trainizzate dal nostro personale.

✓ campi e lodges situati nelle più belle aree e concessioni di Tanzania e Kenya, con due campi semi permanenti nel Serengeti, che si spostano durante l’anno per essere sempre nel cuore della grande migrazione. ✓ 9 campi/lodge in Tanzania, tra cui l’esclusivo Matemwe sull’isola di Zanzibar, 3 campi in Kenya (nel Masai Mara) ed uno in Mozambico. Tutti esclusivi e di grande charme per vivere al meglio l’esperienza dei fotosafari. E’ prevista nel corso del 2014 l’apertura di tre nuovi campi. AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

7


Viaggia in tutta sicurezza con la polizza “Multirischi” di Allianz Global Assistance. Con il Diamante e Allianz Global Assistance viaggi sicuro e sereno, con un’assistenza 24 ore su 24 in caso di imprevisti durante il tuo viaggio. Annullamento Viaggio: Allianz Global Assistance ti rimborsa il viaggio prenotato e annullato per motivi di salute - malattia, infortunio o decesso- oppure per i danni materiali all’abitazione o nel caso di impossibilità di raggiungere il luogo di partenza; è previsto anche il rimborso per licenziamento/nuova assunzione o per furto dei documenti necessari per l’espatrio. Interruzione Viaggio: Allianz Global Assistance rimborsa la quota di soggiorno pagata e non goduta in seguito ad interruzione del viaggio dovuta a rientro sanitario organizzato dell’Assicurato o rientro anticipato a causa del decesso o di ricovero ospedaliero con imminente pericolo di vita di un familiare. Assicurazione Spese Mediche: Allianz Global Assistance ti rimborsa o paga direttamente, previo contatto con la Centrale Operativa, le Spese Ospedaliere e Chirurgiche; le Spese Mediche e/o per l’acquisto di medicinali, fino ad un massimo complessivo di: ✓ ✓ ✓

€ 1.000 ITALIA € 25.000 EUROPA/MONDO € 30.000 FEDERAZIONE RUSSA

Prima della partenza, puoi stipulare la polizza Globy® Estensione Spese Mediche ad integrazione dei suddetti capitali assicurati per il pagamento diretto delle spese ospedaliere e chirurgiche sostenute all’estero fino ad un massimo complessivo di € 100.000 o € 300.000.

La polizza può essere richiesta dal viaggiatore direttamente a Il Diamante Blu S.r.l. o alla propria agenzia di viaggi. Assistenza alla persona 24 ore su 24: La Centrale Operativa di Allianz Global Assistance è a disposizione per qualsiasi emergenza 7 giorni su 7, 365 giorni all’anno. Sempre attiva per un aiuto immediato. Bagaglio: Il tuo bagaglio è assicurato per furto, scippo, rapina, incendio, mancata riconsegna da parte del vettore aereo. In caso di ritardata consegna del bagaglio vengono rimborsati gli acquisti di prima necessità. Assistenza Legale in Viaggio: Allianz Global Assistance reperisce un legale per gestire in loco le controversie che coinvolgono direttamente l’Assicurato. Le condizioni di assicurazione sono riportate integralmente a pag. 158 del presente catalogo.

Il Diamante offre un servizio di assistenza aeroportuale V.I.P. in collaborazione con un gruppo di professionisti aeroportuali che vigilano e curano la delicata fase della partenza, presso gli aeroporti di Milano (Malpensa e Linate) e di Roma Fiumicino. I nostri ospiti potranno scegliere una delle seguenti opzioni.

Easy & Go 2 al costo di € 50 a persona che include oltre al pacchetto “Easy & Go 1” un servizio di “FAST TRACK” presso gli aeroporti di Milano e di Roma Fiumicino con la possibilità di accedere alla zona imbarchi tramite una corsia preferenziale in modo da evitare lunghe code ai controlli di sicurezza.

Easy & Go 1 al costo di € 25 a persona che include: • Chiamata telefonica o sms al passeggero il giorno prima della partenza per fissare l’orario d’incontro in aeroporto; • Pre-assegnazione/pre-accettazione dei posti a sedere a bordo dell’aeromobile (secondo disponibilità delle compagnie aeree); • Web check-in e stampa delle carte d’imbarco (ove possibile); • Accoglienza del passeggero direttamente al check-in; • Banco Assistenza a Malpensa terminal 1 e a Fiumicino terminal 3 dove il passeggero può recarsi in caso di bisogno.

Easy & Go 3 al costo di € 98 a persona che include oltre al pacchetto “Easy & Go 2” l’ingresso in Sala VIP, comoda lounge dove potersi rilassare ed attendere l’orario di imbarco del volo presso gli aeroporti di Milano e di Roma Fiumicino.

88

AGGIORNAMENTISUSUWWW.QUALITYGROUP.IT WWW.QUALITYGROUP.IT AGGIORNAMENTI

Per partenze da altri altri aeroporti italiani è disponibile un servizio di assistenza aeroportuale privata con prezzi e condizioni su richiesta.


Con il Diamante potete contare su un’assistenza attenta, precisa e premurosa per rispondere con rapidità ed efficienza a qualsiasi esigenza. Per viaggiare in piena serenità abbiamo predisposto in Italia una linea telefonica “No Problem” sempre attiva durante gli orari di chiusura dei nostri uffici. Riceverete con i documenti di viaggio maggiori informazioni in merito a questo servizio. Questo è il numero ideale da comporre in caso di qualsiasi necessità prima di raggiungere la destinazione finale del vostro viaggio. Le nostre attenzioni infatti non finiscono qui. Abbiamo attivato in Tanzania linee telefoniche di emergenza con personale anche di lingua italiana affinchè possiate dialogare senza grandi difficoltà e risolvere così il tutto con maggiore facilità. Che si viaggi in gruppo o da soli, il team del Diamante in Italia e in Africa sarà sempre al vostro fianco.

“A guide can make or break a trip”, la guida in un viaggio può fare la differenza, nel bene o nel male. Per i tour dove è previsto il servizio di una guida locale parlante italiano ci avvaliamo esclusivamente di guide certificate AFGA (African Field Guides Association) e AIEA (Associazione Italiana Esperti d’Africa) e riconosciute da IASG (Italian Academy for Safari Guides). Siamo l’unico Tour Operator italiano ad avvalerci, all’interno di una Riserva Privata Sudafricana (l’esclusiva Thornybush Game Reserve) di un’esperta guida naturalistica italiana residente in loco per coordinare al meglio le esperienze di safari dei nostri ospiti. Il nostro Residente Manager in Tanzania, Carlo Rossi, è il decano delle nostre guide in Tanzania e profondo conoscitore del Paese e di tutte le sue strutture. Sarà lui ad occuparsi dell’assistenza a tutti i nostri ospiti, di affrontare e gestire eventuali emergenze, di coordinare il lavoro delle guide e di gestire l’utilizzo dei veicoli 4x4.

Offriamo tanti vantaggi su misura sia per viaggi di gruppo che per circuiti individuali. Le offerte non sono tra loro cumulabili e non valide per le proposte contenute nell’inserto ilDlight. Oggi Sposi: sconto di € 100 a coppia per tutti i tour (con voli inclusi). Validità tutto l’anno. Sconto valido entro 9 mesi dalla data di nozze. Prenota Prima: a chi prenota con 90 giorni di anticipo uno dei nostri tour di gruppo (con voli inclusi), riceve uno sconto di € 50 per persona. Validità tutto l’anno. Senior: a chi ha compiuto più di 65 anni riceve uno sconto di € 50 per tour di gruppo (con voli inclusi) da Gennaio a Maggio e da Novembre al 15 Dicembre. Viaggiare in compagnia: per chi ama viaggiare con amici possono esserci interessanti riduzioni su molti dei nostri tour. Buon Compleanno: festeggia il tuo compleanno durante il mese di partenza del viaggio (tour di gruppo con voli inclusi) per ricevere uno sconto di € 50 per persona. AGGIORNAMENTI AGGIORNAMENTISU SUWWW.QUALITYGROUP.IT WWW.QUALITYGROUP.IT

99


10

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT


Formalità d’ingresso Per i cittadini italiani è necessario il passaporto con validità superiore ai 6 mesi dalla data di ingresso nel paese e con almeno 2 pagine libere. Il visto è necessario e può essere richiesto prima della partenza dall’Italia presso l’Ambasciata di Tanzania a Roma o presso il Consolato di Tanzania a Milano oppure in arrivo nel Paese presso i tre aeroporti internazionali tanzani (Dar es Salaam, Kilimanjaro e Zanzibar) dietro pagamento di USD 50. Vaccinazioni Nessun certificato di vaccinazione è richiesto per i turisti provenienti direttamente dall’Europa. Per chi proviene da zone dove la febbre gialla è endemica (es. Kenya, Uganda, Rwanda, Etiopia, Mozambico, Zambia, etc.) è obbligatorio presentare in ingresso il Certificato di Vaccinazione contro la febbre gialla anche nel caso di solo transito aeroportuale, se questo è superiore alle 12 ore ed in ogni caso se si lascia l’aeroporto di scalo. La vaccinazione contro la Febbre Gialla è obbligatoria anche se dalla Tanzania si prosegue verso il Kenya, Mauritius, Seychelles, Sudafrica, Namibia, Botswana, Zimbabwe, Zambia, Uganda, Rwanda etc.. Consigliamo la profilassi antimalarica soprattutto per le zone costiere. Per aggiornamenti in merito consigliamo sempre verificare prima della partenza il sito www.viaggiaresicuri.it e consultare l’Ufficio di Igiene Pubblica per eventuali informazioni. Fuso orario Due ore in più rispetto all’Italia. Quando da noi vige l’ora legale la differenza si riduce ad un’ora soltanto. Clima La Tanzania è caratterizzata prevalentemente da un clima tropicale. Le temperature vengono però determinate dall’altitudine e variano da un caldo umido lungo le coste, dove la media si aggira tra i 26 ed i 28°C, a un caldo secco nell’interno, dove la media si abbassa notevolmente ad elevate altitudini. In particolare a Ngorongoro e sul Kilimanjaro la temperatura raggiunge anche lo 0°C. La stagione delle lunghe piogge va da fine marzo a fine maggio mentre quella delle brevi piogge da fine ottobre ai primi di dicembre. I mesi più caldi vanno da dicembre a marzo, il periodo migliore per assistere alla migrazione nel Serengeti, mentre i più freschi da luglio a settembre. Abbigliamento Consigliati abiti pratici in fibre naturali, prevalentemente di colori neutri che non contrastino con l’ambiente circostante. Da non scordare almeno un capo caldo per la sera ed una giacca a vento. Scarpe comode, cappellino, occhiali da sole, crema protezione solare, costume da bagno, repellenti. Indispensabile il binocolo. Raccomandiamo limitare al minimo il proprio bagaglio, utilizzando preferibilmente borse/ sacche morbide. In caso di voli interni in Tanzania ricordiamo l’obbligo di limitare il bagaglio a 15Kg per persona in sacche/borse rigorosamente morbide.

Moneta In Tanzania è in vigore lo Scellino Tanzaniano (Tzs), 1 e è uguale a circa 2.100 Scellini. Sono accettati sia Euro che Dollari Statunitensi. Consigliamo di premunirsi di Euro di piccolo taglio e di fare piccoli cambi di valuta locale in quanto è molto difficile riconvertirla in dollari. Ogni operazione può essere effettuata presso gli uffici di cambio e le banche negli aeroporti internazionali e nelle principali città. Le maggiori carte di credito sono generalmente accettate negli alberghi. Non sono accettati dollari emessi prima del 2006 e monete. Lingua Le lingue ufficiali del Paese sono il Kiswahili e l’Inglese. Vi sono inoltre più di 120 dialetti tribali. Corrente elettrica La corrente elettrica in Tanzania è di 110/240 volt. Le spine sono tripolari, di tipo inglese con tre lamelle piatte; consigliamo quindi l’acquisto di un adattatore universale nel caso in cui si desideri usare i propri apparecchi. Suggeriamo comunque, se possibile, di munirsi di apparecchi funzionanti a batteria. In ogni caso è possibile ricaricare gli apparecchi presso la reception dei lodge e degli alberghi. Mance Teoricamente non sono obbligatorie, praticamente tutti le attendono. è consuetudine lasciarle a guide, autisti, ranger e camerieri se si è apprezzato il loro lavoro. Comunicazioni Il prefisso teleselettivo per chiamare l’Italia dalla Tanzania è 0039 seguito dal prefisso della città con lo zero iniziale (per i cellulari omettere lo 0). Tutti gli alberghi delle principali città dispongono di un collegamento telefonico, mentre solo alcuni lodge e campi nei Parchi Nazionali sono abilitati. Il servizio telefonico è ancora molto costoso. Per telefonare dall’Italia in Tanzania comporre il prefisso internazionale 00255 seguito dal prefisso della città omettendo lo 0 e dal numero dell’abbonato. Guide locali Ci avvaliamo di guide professioniste registrate presso gli enti turistici preposti. Nell’entroterra della Tanzania la conoscenza della lingua italiana è molto limitata. Le guide parlano un italiano semplice e concentrato molto spesso sui soli aspetti naturalistici e turistici. Di questo siamo a scusarcene in anticipo. Ricordiamo inoltre che per molti dei nostri tour la guida svolge anche mansione d’autista. Abbiamo comunque iniziato un percorso di formazione ed aggiornamento per le nostre guide in collaborazione con AIEA (Associazione Italiana Esperti d’Africa) per migliorarne quanto prima la qualità.

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

11


IL NOSTRO FIORE ALL’OCCHIELLO L’Asilia Sayari Lodge è un punto di riferimento tra quei viaggiatori che vanno alla ricerca di un lusso discreto e non appariscente, privilegiando comunque il contesto in cui la struttura sorge. Situato in una delle aree più sensazionali del Nord Serengeti, consente spettacolari fotosafari non solo durante il periodo della grande migrazione. Il campo, che di fatto per il tipo di materiale usato nella sua costruzione è molto più simile ad un lodge che ad un campo tendato vero e proprio, dispone di 15 “tende suite” affacciate sull’immensa piana

12

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

del Serengeti e di dimensioni incredibilmente grandi. Arredate con i colori della sabbia, della pietra e dell’acacia, dispongono di servizi privati con locale per la doccia di circa 2,5 metri per lato, vasca al centro del bagno fuori pavimento, con spettacolare vista esterna, e doppio lavabo. Le suite distano non meno di 20-25 metri l’una dall’altra e sono dotate di ampia veranda. Molto gradevoli e spaziosi i locali comuni, e ovviamente superba la cucina internazionale con tocchi africani. Wi-fi gratuito nelle aree comuni.


PERFETTO TUTTO L’ANNO Situato nella parte centrale del Serengeti, il Dunia Camp é base di partenza ideale per i fotosafari in due delle più ricche aree con animali del parco: la Valle Centrale, dove i fotosafari sono ottimi dodici mesi all’anno, e la piana meridionale, con la zona di Ndutu, dove la grande migrazione transita tra dicembre e marzo. Il campo, permanente, è composto da 8 lussuose tende di grandi dimensioni e ben distanziate l’una dall’altra. Tutte hanno letto matrimoniale o due letti singoli, bagno privato con doccia ed acqua calda, energia

elettrica 24 ore su 24, cassetta di sicurezza e veranda esterna dalla quale la vista spazia dalla piana del Serengeti punteggiata di animali, fino alle Nyareboro Hills. Nella “mess tent” si trova il bar, una piccola biblioteca ed il ristorante, dove vengono serviti, sia “a la carte” che a buffet, ottimi pasti accompagnati da vini lnternazionali. Il campo si trova non lontano dalle Moru Kopjes, un ‘area pianeggiante con piccole colline di granito, dove è comune avvistare ghepardi, leopardi, leoni, ed il sempre più raro rinoceronte nero.

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

13


nel cuore della grande migrazione L’Asilia Olakira Camp è un campo semi-permanente, il che significa che si sposta due volte all’anno per essere sempre al centro della grande migrazione. Da giugno a novembre, il campo, con il nome di Olakira Mara River, viene posizionato a 200 metri circa dal Mara River, testimone annuale del “crossing”, vale a dire l’attraversamento del fiume da parte di centinaia di migliaia di gnu e zebre, mentre da dicembre a marzo, il campo viene spostato nella parte meridionale del Serengeti, cioè nella zona di Ndutu, teatro nei nostri mesi

14

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

invernali della grande migrazione. Il campo, autenticamente africano, pur essendo di lusso e dotato di tutti i comfort è consigliato a chi predilige il contatto diretto con la natura e non si lascia intimorire dai suoni degli animali, che nottetempo pascolano intorno alle tende. E’ composto da nove tende di generose dimensioni, tutte dotate di letto matrimoniale o due letti singoli, servizi privati, cassetta di sicurezza, acqua calda ed elettricità 24 ore al giorno. Sempre ottima, come nello stile Asilia, la cucina e la qualità del servizio.


intimità esclusiva L’Asilia Ubuntu Camp è un piccolo ed intimo campo tendato, che si sposta tre volte all’anno all’interno del grande Parco del Serengeti, per seguire da vicino e nel migliore dei modi la “grande migrazione”. Da luglio ad ottobre Ubuntu si trova nel nord del Serengeti, in posizione ideale per ammirare il “crossing” del fiume da parte di gnu e zebre; da dicembre a marzo il campo viene spostato nella zona di Ndutu, dove gli ungulati, seguiti da leoni e ghepardi, trovano erba fresca da mangiare e mettono al mondo i loro cuccioli; infi-

ne, da maggio a luglio, il campo è nella zona del Serengeti meglio chiamata come Western Corridory, posizione ideale per assistere al “crossing” del Grumeti river da parte di gnu e zebre. Il campo è composto da otto tende più due tende principali che fungono da zona relax e ristorante. Le tende, costruite in tipico ed autentico “canvas”, sono arredate con letto matrimoniale e due letti singoli, bagno con doccia e veranda esterna. Dispongono inoltre di veranda esterna e prese elettriche. Non sono indicate per ospiti disabili.

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

15


AFRICA AUTENTICA Situato nella parte meridionale del Tarangire National Park, famoso per avere la più alta concentrazione di elefanti di tutta l’Africa, l’Asilia Oliver’s Camp ed il suo gemello, Little Oliver’s, sono due strutture di eccellente livello, in uno degli angoli meno affollati del Parco, non lontano dalle Silale Swamps, dove tutti i pomeriggi, da maggio a dicembre, centinaia di elefanti vanno a bagnarsi ed abbeverarsi, offrendo uno spettacolo di grande emozione. Ma oltre agli elefanti, il Tarangire è anche ricco, di buffali, giraffe, leoni, leopardi, ed enor-

16

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

mi pitoni che vivono sui rami delle acacie e dei baobab, per cui il parco è famoso. Oliver’s Camp è composto da dieci tende in “canvas”, autenticamente africane; ottimamente arredate, sebbene senza inutili fronzoli, dispongono tutte di una suggestiva doccia esterna, molto spaziosa. L’attiguo e più recente Little Oliver’s, dispone invece di cinque tende, con lo stesso ottimo livello di servizio ed autenticità di safari, grazie anche all’esperienza e professionalità delle guide Asilia, reputate tra le migliori di tutto l’East Africa.


NATURA INCONTAMINATA Situato su un’isola del Lago Vittoria, Rubondo Island è la più sensazionale esperienza africana in una natura ancora selvaggia. Questo paradiso di 25.000 ettari, è il più grande “Island National Park” dell’Africa, ancora quasi totalmente non toccato dalla mano dell’uomo. Qui vivono moltissimi animali, tra cui elefanti, ippopotami, coccodrilli, giraffe, genette, antilopi sitatunga, ma soprattutto, Rubondo è famosa per la presenza degli scimpanzè, l’animale più simile all’essere umano, che qui vivono indisturbati nella foresta e possono essere

avvicinati dall’uomo, grazie anche alle eccezionali guide Asilia. Il piccolo, esclusivo e lussuoso campo è formato da otto cottage, di grandi dimensioni, costruiti in materiale locale, che si affacciano sulle acque del lago, bordeggiate da spiagge di sabbia bianca. Sono dotati di tutti i servizi e comfort, e sono ben distanziati l’uno dall’altro per garantire la massima privacy e tranquillità. Eccellente il servizio. Tra le attività: fotosafari, escursioni in barca, passeggiate nella foresta, pesca e, nel corso del 2014, safari in canoa, crociere in barca a vela (dhow).

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

17


All’interno di una riserva privata non lontana dall’ingresso del Tarangire National Park, sorge il Treetops Lodge, una delle strutture più eleganti e ricche di fascino della zona. Il campo dispone di 20 eleganti ed esclusive unità costruite su palafitte intorno a baobab, alberi di mopane e fichi selvatici. Perfettamente integrate con l’ambiente circostante, queste splendide suites, di grandi dimensioni, si avvalgono di pareti in “canvas”, lo stesso materiale utilizzato per i campi tendati, ed ampie aperture protette da zanzariere per godere al massimo della natura circostante. Bella piscina, dove vengono ad abbeverarsi gli animali e ottimo servizio e cucina, all’altezza delle aspettative.

La quintessenza dello charme, una delle soluzioni più raffinate di questa regione. The Manor, tipica residenza coloniale, sorge a Karatu, cittadina immersa nelle piantagioni di caffè a mezz’ora dall’ingresso della Ngorongoro Conservation Area, base di partenza per fotosafari dell’intera giornata all’interno del cratere. The Manor dispone di 20 superbi cottages ed immense suites, tutte arredate in maniera diversa una dall’altra, con caminetto, zona giorno ed invitante veranda con splendidi panorami. Il corpo centrale è rappresentato dal “Manor” in tipico stile coloniale olandese, dove si trova anche il ristorante, raffinato e dal servizio impeccabile. A disposizione degli ospiti anche un maneggio

18

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT


Nella zona settentrionale del Serengeti National Park sulle sponde del fiume Grumeti, ed in posizione ideale per fotosafari durante tutto l’arco dell’anno, il Migration Camp domina dall’alto le ondulate colline del Serengeti con le pianure del Masai Mara all’orizzonte. Bellissime le 20 tende per le quali si è fatto largo uso di materiali naturali con risultati sorprendenti. Sono rialzate su piattaforme in legno e sono tutte di ampie dimensioni con una bella veranda esterna. La zona principale si divide su due livelli con terrazza panoramica e piscina. All’altezza della struttura sia il servizio, che il ristorante. Una delle soluzioni più esclusive nel Parco.

Ultimo nato dell’esclusiva catena Elewana, il Pioneer Camp si trova nella zona centro-meridionale del parco nella bellissima zona di Meru Kopj, ottima per i fotosafari e non lontanissima dalla parte meridionale del parco, dove con un fotosafari dell’intera giornata è possibile anche nei nostri mesi invernali, raggiungere la grande migrazione.. Il campo esalta e cattura l’originale essenza pioneristica dei safari degli inizi ‘900 quando ogni viaggio era non solo avventura ma anche scoperta. Bellissime le 10 tende per le quali ogni più piccolo dettaglio è stato studiato attentamente per evocare le più romantiche atmosfere. Per i veri amanti delle atmosfere stile “La mia Africa”.

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

19


AFFIDABILITà E TRADIZIONE I Sopa Lodge sono una catena di ottimi lodge, presenti sia in Tanzania che in Kenya, che offrono un buon servizio ed un ottimo rapporto prezzo/qualità. In Tanzania, sono presenti all’interno del Tarangire, nella Ngorongoro Conservation Area e nel Serengeti. Il Tarangire Sopa, è letteralmente immerso in una lussureggiante valle con vista sulle colline del Tarangire. Le 75 camere, dalle dimensioni generose, sono funzionali, dotate dei principali comfort e con bella vista sul paesaggio circostante. Assolutamente

20

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

invitante la grande piscina che diventa il posto ideale per momenti di relax tra un safari e l’altro. La sala ristorante è molto spaziosa e luminosa e con anche un’area esterna. Il Ngorongoro Sopa, si trova in straordinaria posizione, sulla parte alta della corona, nel settore orientale rivolto ad Ovest per ammirare incredibili tramonti e godere sino all’ultimo raggio di sole. Le 91 camere sono molto spaziose e con bella veranda con vista sul cratere. Ottimi e abbondanti i pasti serviti per lo più a buffet. Sulle colline di Nyarboro, di

fronte alle grandi pianure del Serengeti, nel settore sud- occidentale del Parco e in una delle zone più interessanti per i safari, troviamo invece il Serengeti Sopa, con 69 camere e 4 suites. Le camere, come per tutti i lodge della stessa catena, sono più che generose nelle dimensioni. Il lodge è pulito e il personale sempre disponibile.


COMFORT E CONVENIENZA La Tanganyika Wilderness Camp, presente in tutto il nord Tanzania, offre una collezione di 13 tra campi tendati e lodges di buon livello, ideali per chi vuole vivere l’esperienza di alloggiare a diretto contatto con la natura senza avere troppe pretese in termini di lusso, ma con la garanzia di avere comunque uno standard nelle sistemazioni e nei servizi, di livello più che accettabile. Tra le migliori strutture della catena, da noi utilizzate, segnaliamo il Moromboi Tented Camp, equidistante sia dal Lake Manyara che dal Tarangire, con

20 tende e 10 bungalow arredati con gusto e dotati di servizi privati annessi, e con un’area centrale che include una bella piscina con vista sul lago. A Karatu invece, non lontano dall’entrata della Ngorongoro Conservation area, praticamente alla base dell’antico vulcano di Ngorongoro, sorge invece la Farm House, all’interno di una piantagione di caffè di oltre 500 acri. I 48 cottage e 3 suites sono suddivisi in 3 piccoli ed intimi campi. Le camere sono ampie e confortevoli. Nel corpo centrale vi è una grande sala con ristorante

e una bella veranda. Non manca la piscina. Nel Serengeti troviamo poi tre ottimi campi tendati mobili che rappresentano il perfetto equilibrio tra comfort, intimità, autentica esperienza e splendido isolamento: il Moru Under Canvas, il Kati Kati ed il Bologonya. Ogni campo dispone di 10 tende molto ampie e dotate di servizi privati annessi.

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

21


Ci troviamo nel sud della Tanzania, nel parco più grande della Tanzania, il Ruaha National Park, che deve il nome al al fiume “Great Ruaha”. Vero regno degli elefanti, se ne contano circa 8.000 esemplari, il parco ospita tra gli altri anche ippopotami, coccodrilli, bufali, facoceri, kudu, giraffe Masai, leopardi e ghepardi, i piccoli dik-dik e splendidi kudu. Al Kwihala Camp stile e confort sono stati coniugati in totale armonia. Intimo, con solo 6 grandi tende, ognuna da oltre 40 m2, si propone come una delle soluzioni più raffinate ed interessanti. Le guide a disposizione, di cui una italiana, sono tra le migliori della Tanzania per safari davvero di grande qualità. Anche per questo Kwihala è una delle nostre proposte più caldeggiate.

Superbamente isolato, sulle sponde dell’omonimo fiume stagionale Jongomero, dispone di 8 bellissime tende innalzate su piattaforme in legno. I dettagli sono molto curati e le tende sono dotate di ogni confort con servizi privati annessi con acqua corrente sia calda che fredda. I pannelli solari assicurano poi elettricità giorno e notte. Bella la veranda con vista sul letto del fiume. Il servizio è curato e molto cordiale. Jongomero è uno dei campi più rinomati e conosciuti del sud della Tanzania, ed attira ogni anno visitatori da ogni parte del mondo, in cerca di emozionanti fotosafari.

22

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT


Selous, è la riserva naturale più vasta in Africa e copre una superficie dalle dimensioni comparabili alla Svizzera. Annoverato dall’UNESCO tra i luoghi Patrimonio dell’Umanità, è una terra ancora selvaggia ed inesplorata dove la natura si presenta al suo stato primordiale. I safari, in 4x4 ed in barca sul fiume Rufiji , sono sempre molto appaganti. La struttura più lussuosa è il Beho-Beho, da sempre anche uno dei migliori campi d’Africa. L’ospitalità è calorosa e l’atmosfera amichevole, le sistemazioni sono lussuose ma non pretenziose. Si rivolge a chi vuole vivere pienamente l’esperienza dei safari. Qui si trovano le migliori guide e tutto è organizzato intorno ai vostri desideri. Consigliato a chi parla bene l’inglese.

Sulle rive del fiume Rufiji tra i laghi di Mzizimia e Siwandu, in un’area particolarmente ricca di fauna. Semplice ma con tocchi stilistici di grande qualità, il Selous Impala Camp non si può definire lussuoso, ma decisamente apprezzato dalla gran parte dei nostri ospiti anche per l’ottimo rapporto qualità-prezzo. Le otto tende, sulle sponde del fiume, hanno servizi privati annessi con bagno e doccia. Atmosfera cordiale, calorosa ed amichevole; molto preparate ed apprezzate le guide che vi accompagneranno nei fotosafari. Ottima anche la cucina e curato il servizio.

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

23


24

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT


ESPLORANDO La sezione che segue, sino a pag. 39, è dedicata ai Tour di gruppo “ESPLORANDO”, tutti in esclusiva per il Diamante. Il “TANZANIA MOSAICO” è il circuito principale, in comune con tutte le varie soluzioni proposte a seguire, che nascono proprio dall’abbinamento del tour Tanzania Mosaico a differenti estensioni, le quali possono assumere anche carattere individuale.

perchè scegliere UN TOUR ESPLORANDO ? ✔ 2 Partenze alla settimana GARANTITE Offriamo il tour principale “Tanzania Mosaico” con due partenze settimanali, il Lunedi ed il Venerdì, alle quali si aggiunge, nei periodi di alta stagione, anche il mercoledi. Partenze garantire con minimo due partecipanti e massimo 7 iscritti, per garantire a tutti un posto finestrino nelle nostre Land Cruiser 4x4

✔ La miglire qualità al prezzo più conveniente Strutture di ottimo livello, alle quali si aggiunge quest’anno nel Serengeti e senza alcun supplemento, l’esclusività di un campo tendato Asilia, nostro partner ufficiale per la Tanzania

✔ Quello che c’è da vedere, noi lo includiamo Desideriamo mostrarti le cose più belle che queste terre hanno da offrirti ed includerle già nel pacchetto di viaggio. Noterete che la tassa d’ingresso ai Parchi è sempre esclusa. La scelta di indicarle a parte dipende dal fatto che spesso possono variare anche senza preavviso. In questo catalogo abbiamo già tenuto conto dell’incremento previsto per il 2014.

✔ Novità 2014 per un tour sempre più ricco Oltre alle due notti in un esclusivo campo tendato nel Serengeti, il nostro tour “Mosaico” del 2014, prevede una notte in più nel Tarangire National Park, uno dei più belli di tutta l’Africa e famoso per ospitare la più alta concentrazione di elefanti del continente

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

25


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

17:50

10 giorni

Pagina 1

Partenze garantite ogni Lunedì e Venerdì - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar Mafia

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014 Tour di Gruppo a date fisse con partenze ogni LUNEDI e VENERDI e TUTTI I MERCOLEDI DA LUGLIO AD OTTOBRE Partenze supplementari: Mercoledi: 9 aprile, 14-21-28 maggio Minimo 2 / Massimo 7 partecipanti Guida/autista di lingua italiana Partenze:

in doppia suppl. Bambini Sing. 2-11 anni

1° Gen - 28 Feb 2.760 1° al 31 Mar 2.570 1° Apr - 31 Mag (escluso 14 aprile) 2.190

690 690

1.730 1.530

580

1.230

14 Apr (Pasqua) 1° Giu - 18 Lug 19 Lu - 15 Ago 16 - 27 Ago 28 Ago - 31 Ott 1° Nov - 21 Dic

580 690 690 690 690 580

1.300 1.730 1.960 1.880 1.730 1.530

2.370 2.760 3.060 2.950 2.760 2.570

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: € 300 (aggiornate a gennaio 2014) Partenze da altre città via Roma, supplemento € 240 per persona a/r (tasse escluse) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 320 p/persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

26

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

TANZANIA MOSAICO Lake Manyara – Serengeti – Ngorongoro – Tarangire – Arusha 10 giorni / 7 notti con voli di linea QATAR partenze garantite di gruppo con minimo 2 – massimo 7 partecipanti ogni Lunedi e Venerdì GUIDA / AUTISTA LOCALE DI LINGUA ITALIANA Veicolo: tipo Land Cruiser 4x4 da 7 posti

NOVITA’ 2014 UN CLASSICO DELLA NOSTRA PROGRAMMAZIONE CHE QUEST’ANNO PRESENTIAMO CON DUE IMPORTANTI NOVITÀ: UNA SECONDA NOTTE NEL TARANGIRE, IL PRACO CON LA PIÙ ALTA CONCENTRAZIONE DI ELEFANTI DI TUTTA L’AFRICA, ED IL PERNOTTAMENTO NEL SERENGETI ALL’ASILIA DUNIA CAMP, UNO DEI CAMPI TENDATI PIÙ ELEGANTI E CARICHI D’ATMOSFERA DELLA TANZANIA, PER VIVERE ANCOR PIÙ A DIRETTO CONTATTO CON LA NATURA, L’EMOZIONE DELL’AFRICA PIÙ AUTENTICA 1° Giorno: ITALIA / KILIMANJARO Partenza dalla città prescelta (Milano, Roma, Venezia) con voli di linea Qatar per Kilimanjaro via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 2° Giorno: KILIMANJARO / ARUSHA Arrivo al Kilimanjaro Airport nel pomeriggio. Disbrigo delle formalità d’ingresso ed incontro con la nostra guida locale, di lingua italiana. Trasferimento ad Arusha e sistemazione presso il Milimani Lodge. Pernottamento.

Manyara Serena Lodge e pranzo. Nel pomeriggio è previsto un fotosafari nel Parco, descritto da Hemingway come il più bello del continente nel suo celebre libro “Le verdi colline d’Africa”. Scorgendo fra i rami potrebbe capitare di ammirare i leoni arboricoli, così definiti perché hanno la tendenza di risalire i tronchi delle piante per “sdraiarsi” sui rami più bassi. Questa “attitudine” è legata alle alte temperature ed alla presenza di insetti e parassiti che infestano i manti erbosi. Cena e pernottamento.

3° Giorno: ARUSHA / LAKE MANYARA Prima colazione. Partenza in veicolo 4x4 alla volta del Lago Manyara. Sistemazione presso il Lake

4° Giorno: LAKE MANYARA / SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa. Dopo la prima colazione si pro-


Tour di Gruppo

segue il viaggio verso il Parco Nazionale Serengeti attraversando gli splendidi paesaggi della zona di Ngorongoro con arrivo al lodge verso l’ora di pranzo. Il pomeriggio sarà da dedicarsi interamente ai safari in questo che è reputato essere uno dei parchi più belli dell’Africa. Non a caso è stato Inserito fra i patrimoni dell’umanità dell’UNESCO è stato anche elencato fra le 7 meraviglie naturali al mondo. Con i suoi 14.763 km2 è il secondo parco nazionale più grande del paese dopo il Ruaha National Park. Qui annualmente la natura da il più grande spettacolo che si possa ammirare sulla Terra: la grande migrazione di più di un milione di gnu insieme con centinaia di migliaia di zebre e gazzelle. Sistemazione al bellissimo Asilia Dunia Camp. Cena e pernottamento. 5° Giorno: SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa. La giornata odierna è dedicata alla scoperta di questo meraviglioso Parco con safari mattutino e pomeridiano. Pernottamento. 6° Giorno: SERENGETI / NGORONGORO Pensione completa (con pranzo pic-nic). Dopo la prima colazione si parte alla volta della “Ngorongoro Conservation Area” con sosta lungo il percorso alle Gole di Olduvai, la vera culla dell’Umanità, uno dei siti archeologici più importanti del continente africano. Il sito fu scoperto casualmente nel 1911 dall’entomologo tedesco Wilhelm Kattwinkel mentre era intento a cacciare una farfalla. Gli scavi furono iniziati intorno al 1930 da Louis Leakey e continuano tutt’ora sotto la supervisione della stessa famiglia. Nel 1959, Mary Leakey rinvenne l’Australopithecus Boisei, il cui ritrovamento è commemorato sul po-

sto con una lapide. Sistemazione e pernottamento al Ngorongoro Sopa Lodge. 7° Giorno: NGORONGORO / TARANGIRE NATIONAL PARK Pensione completa. Dopo la prima colazione si discende all’interno della base di questo antichissimo cratere. In realtà parliamo di una enorme caldera collassata su se stessa dal diametro di 16 Km. All’interno di possono trovare molti degli ambienti tipici della Tanzania e una concentrazione di animali selvatici tra cui un’importante popolazione di rinoceronti neri. Dopo il safari si rientra al lodge per il pranzo per poi proseguire verso il bellissimo Parco di Tarangire a circa 200Km di distanza. Questo parco ricco di paesaggi indimenticabili punteggiati da enormi baobab, preserva una delle popolazioni di elefanti più importanti del paese. Il trasferimento verso il Tarangire Sopa Lodge si rivelerà essere un primo safari per apprezzare i paesaggi circostanti. Pernottamento. 8° Giorno: TARANGIRE NATIONAL PARK Pensione completa. Sono previsti due fotosafari, uno al mattino ed il secondo nel pomeriggio.. 9° Giorno: TARANGIRE / ARUSHA / ITALIA Prima colazione e ultimo fotosafari. Pranzo in hotel. Nel pomeriggio partenza per Arusha. Trasferimento all’aeroporto di Kilimanjaro per il rientro in Italia con voli di linea Qatar via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 10° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in mattinata.

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

27


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

17:50

14 giorni

Pagina 1

Partenze garantite ogni Lunedì e Venerdì - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar Mafia

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014 Tour di Gruppo a date fisse con partenze ogni LUNEDI e VENERDI e TUTTI I MERCOLEDI DA LUGLIO AD OTTOBRE Partenze supplementari: Mercoledi: 9 aprile, 14-21-28 maggio Minimo 2 / Massimo 7 partecipanti Guida/autista di lingua italiana Partenze: 1° Gen - 28 Feb 1° - 14 Mar 15 - 31 Mar 1° Apr - 31 Mag 1° Giu - 7 Lug 8 - 18 Lug 19 Lug - 15 Ago 16 Ago - 31 Ott 1° Nov - 15 Dic

in doppia suppl. Bambini Sing. 2-11 anni 3.650 3.460 3.370 2.990 3.570 3.650 3.940 3.590 3.390

830 830 830 600 700 700 820 830 830

1.890 1.790 1.790 1.600 1.890 1.890 2.110 1.860 1.760

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: € 300 (aggiornate a gennaio 2014) Partenze da altre città via Roma, supplemento € 240 per persona a/r (tasse escluse) Partenza del 14 Aprile (Pasqua): € 150 (adulti) - € 75 (child) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 320 p/persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

28

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

PARCHI & CORALLI Lake Manyara – Serengeti – Ngorongoro – Tarangire – Arusha 14 giorni / 11 notti con voli di linea QATAR partenze garantite di gruppo con minimo 2 – massimo 7 partecipanti ogni Lunedi e Venerdì GUIDA / AUTISTA LOCALE DI LINGUA ITALIANA Veicolo: tipo Land Cruiser 4x4 da 7 posti

NOVITA’ 2014 QUANDO IL NOSTRO TOUR “TANZANIA MOSAICO” SI COMPLETA CON UN SOGGIORNO NELL’INCANTEVOLE ZANZIBAR, NASCE “PARCHI & CORALLI”, UN VIAGGIO DI GRANDE FASCINO. 1° Giorno: ITALIA / KILIMANJARO Partenza dalla città prescelta (Milano, Roma, Venezia) con voli di linea Qatar per Kilimanjaro via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 2° Giorno: KILIMANJARO / ARUSHA Arrivo ad Arusha nel pomeriggio. Disbrigo delle formalità d’ingresso ed incontro con la nostra guida locale, di lingua italiana. Trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento. 3° Giorno: ARUSHA / LAKE MANYARA Prima colazione. Partenza in veicolo 4x4 alla volta del Lago Manyara. Sistemazione presso il Lake Manyara Serena Lodge e pranzo. Nel pomeriggio è previsto un fotosafari nel Parco, descritto da Hemingway come il più bello del continente nel suo celebre libro “Le verdi colline d’Africa”. Scorgendo fra i rami potrebbe capitare di ammirare i leoni arboricoli, così definiti perché hanno la tendenza di risalire i tronchi delle piante per “sdraiarsi” sui rami più bassi. Questa “attitudine” è legata alle alte temperature ed alla presenza di insetti

e parassiti che infestano i manti erbosi. Cena e pernottamento. 4° Giorno: LAKE MANYARA / SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa. Dopo la prima colazione si prosegue il viaggio verso il Parco Nazionale Serengeti attraversando gli splendidi paesaggi della zona di Ngorongoro con arrivo al lodge verso l’ora di pranzo. Il pomeriggio sarà da dedicarsi interamente ai safari in questo che è reputato essere uno dei parchi più belli dell’Africa. Non a caso è stato Inserito fra i patrimoni dell’umanità dell’UNESCO è stato anche elencato fra le 7 meraviglie naturali al mondo. Con i suoi 14.763 km2 è il secondo parco nazionale più grande del paese dopo il Ruaha National Park. Qui annualmente la natura da il più grande spettacolo che si possa ammirare sulla Terra: la grande migrazione di più di un milione di gnu insieme con centinaia di migliaia di zebre e gazzelle. Sistemazione al bellissimo Asilia Dunia Camp. Cena e pernottamento.


Tour di Gruppo

5° Giorno: SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa. La giornata odierna è dedicata alla scoperta di questo meraviglioso Parco con safari mattutino e pomeridiano. Pernottamento. 6° Giorno: SERENGETI / NGORONGORO Pensione completa (con pranzo pic-nic). Dopo la prima colazione si parte alla volta della “Ngorongoro Conservation Area” con sosta lungo il percorso alle Gole di Olduvai, la vera culla dell’Umanità, uno dei siti archeologici più importanti del continente africano. Il sito fu scoperto casualmente nel 1911 dall’entomologo tedesco Wilhelm Kattwinkel mentre era intento a cacciare una farfalla. Gli scavi furono iniziati intorno al 1930 da Louis Leakey e continuano tutt’ora sotto la supervisione della stessa famiglia. Nel 1959, Mary Leakey rinvenne l’Australopithecus Boisei, il cui ritrovamento è commemorato sul posto con una lapide. Sistemazione e pernottamento al Ngorongoro Sopa Lodge 7° Giorno: NGORONGORO / TARANGIRE NATIONAL PARK Pensione completa. Dopo la prima colazione si discende all’interno della base di questo antichissimo cratere. In realtà parliamo di una enorme caldera collassata su se stessa dal diametro di 16 Km. All’interno di possono trovare molti degli ambienti tipici della Tanzania e una concentrazione di animali selvatici tra cui un’importante popolazione di rinoceronti neri. Dopo il safari si rientra al lodge per il pranzo per poi proseguire verso il bellissimo Parco di Tarangire a circa 200Km di distanza. Questo parco ricco di paesaggi indimenticabili punteggiati da

enormi baobab, preserva una delle popolazioni di elefanti più importanti del paese. Il trasferimento verso il Tarangire Sopa Lodge si rivelerà essere un primo safari per apprezzare i paesaggi circostanti. Pernottamento. 8° Giorno: TARANGIRE NATIONAL PARK Pensione completa. Sono previsti due fotosafari, uno al mattino ed il secondo nel pomeriggio. 9° Giorno: TARANGIRE NATIONAL PARK / ARUSHA / ZANZIBAR Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto di Arusha e partenza con volo interno per Zanzibar. All’arrivo incontro con il nostro rappresentante locale e trasferimento in veicolo riservato al “KARAFUU VILLAGE BEACH RESORT & SPA”. Sistemazione in “Bondeni Room” con trattamento di all-inclusive. 10° - 12° Giorno: SOGGIORNO MARE ZANZIBAR Il Karafuu Beach Resort & Spa è situato sulla costa Orientale sulla splendida spiaggia di Dongwe. Numerosi riconoscimenti internazionali sono la chiara testimonianza dell’ottimo servizio offerto agli ospiti. 13° Giorno: ZANZIBAR / DAR ES SALAM / ITALIA Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e rientro in volo a Dar es Salam. Assistenza in transito e proseguimento con voli di linea Qatar per l’Italia via Doha. Pasti e pernottamento a bordo. 14° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in mattinata.

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

29


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

17:50

12 giorni

Pagina 1

Partenze garantite ogni Lunedì - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar Mafia

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014 Tour di Gruppo a date fisse con partenze ogni LUNEDI Minimo 2 / Massimo 7 partecipanti Guida/autista di lingua italiana Partenze: 1° Gen - 28 Feb 1° - 31 Mar 1° Giu - 5 Lug 6 - 18 Lug 19 Lug - 15 Ago 16 - 27 Ago 28 Ago - 31 Ott 1° Nov - 21 Dic 22 - 31 Dic

in doppia 4.590 4.390 4.590 4.860 5.120 5.020 4.860 4.390 5.320

suppl. Sing. 1.030 810 1.030 1.030 1.030 1.030 1.030 810 1.030

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: € 360 (aggiornate a gennaio 2014) Partenze da altre città via Roma supplemento € 240 per persona a/r (tasse escluse) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 320 p/persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino Il tour “LA TANZANIA DEI PARCHI” nasce dalla combinazione del nostro tour “Mosaico” con un’estensione, che può essere anche a livello individuale, al Parco nazionale di Ruaha. I servizi a Ruaha non possono essere garantiti con ranger di lingua italiana. Maggiori informazioni su richiesta. Sui voli interni da Tarangire a Ruaha e da Ruaha a Dar Es Salam vengono utilizzati voli da turismo che funzionano come veri e propri “aerotaxi”. A bordo è consentito il trasporto di solo bagagli MORBIDI per un massimo di Kg 15 per persona, incluso bagagli a mano. INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

30

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

LA TANZANIA DEI PARCHI Lake Manyara – Serengeti – Ngorongoro – Tarangire – Ruaha 12 giorni / 9 notti con voli di linea QATAR partenze garantite di gruppo con minimo 2 – massimo 7 partecipanti ogni Lunedi GUIDA / AUTISTA LOCALE DI LINGUA ITALIANA Veicolo: tipo Land Cruiser 4x4 da 7 posti

NOVITA’ 2014 UN INDIMENTICABILE VIAGGIO ALLA SCOPERTA DEI PIÙ IMPORTANTI PARCHI NAZIONALI DELLA TANZANIA INCLUSO IL REMOTO ED AFFASCINANTE PARCO DI RUAHA CHE SAPRÀ SORPRENDERVI PER LA BELLEZZA DEI SUOI SAFARI GRAZIE A BRAVISSIMI RANGER.

1° Giorno: ITALIA / KILIMANJARO Partenza dalla città prescelta (Milano, Roma, Venezia) con voli di linea Qatar per Kilimanjaro via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 2° Giorno: KILIMANJARO / ARUSHA Arrivo al Kilimanjaro Airport nel pomeriggio. Disbrigo delle formalità d’ingresso ed incontro con la nostra guida locale, di lingua italiana. Trasferimento ad Arusha e sistemazione presso il Milimani Lodge. Pernottamento. 3° Giorno: ARUSHA / LAKE MANYARA Prima colazione. Partenza in veicolo 4x4 alla volta del Lago Manyara. Sistemazione presso il Lake Manyara Serena Lodge e pranzo. Nel pomeriggio è previsto un fotosafari nel Parco, descritto da Hemingway come il più bello del continente nel suo celebre libro “Le verdi colline d’Africa”. Scorgendo fra i rami potrebbe capitare di ammirare i leoni arboricoli, così definiti perché

hanno la tendenza di risalire i tronchi delle piante per “sdraiarsi” sui rami più bassi. Questa “attitudine” è legata alle alte temperature ed alla presenza di insetti e parassiti che infestano i manti erbosi. Cena e pernottamento. 4° Giorno: LAKE MANYARA / SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa. Dopo la prima colazione si prosegue il viaggio verso il Parco Nazionale Serengeti attraversando gli splendidi paesaggi della zona di Ngorongoro con arrivo al lodge verso l’ora di pranzo. Il pomeriggio sarà da dedicarsi interamente ai safari in questo che è reputato essere uno dei parchi più belli dell’Africa. Non a caso è stato Inserito fra i patrimoni dell’umanità dell’UNESCO è stato anche elencato fra le 7 meraviglie naturali al mondo. Con i suoi 14.763 km2 è il secondo parco nazionale più grande del paese dopo il Ruaha National Park. Qui annualmente


Tour di Gruppo

la natura da il più grande spettacolo che si possa ammirare sulla Terra: la grande migrazione di più di un milione di gnu insieme con centinaia di migliaia di zebre e gazzelle. Sistemazione al bellissimo Asilia Dunia Camp. Cena e pernottamento. 5° Giorno: SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa. La giornata odierna è dedicata alla scoperta di questo meraviglioso Parco con safari mattutino e pomeridiano. Pernottamento. 6° Giorno: SERENGETI / NGORONGORO Pensione completa (con pranzo pic-nic). Dopo la prima colazione si parte alla volta della “Ngorongoro Conservation Area” con sosta lungo il percorso alle Gole di Olduvai, la vera culla dell’Umanità, uno dei siti archeologici più importanti del continente africano. Il sito fu scoperto casualmente nel 1911 dall’entomologo tedesco Wilhelm Kattwinkel mentre era intento a cacciare una farfalla. Gli scavi furono iniziati intorno al 1930 da Louis Leakey e continuano tutt’ora sotto la supervisione della stessa famiglia. Nel 1959, Mary Leakey rinvenne l’Australopithecus Boisei, il cui ritrovamento è commemorato sul posto con una lapide. Sistemazione e pernottamento al Ngorongoro Sopa Lodge. 7° Giorno: NGORONGORO / TARANGIRE NATIONAL PARK Pensione completa. Dopo la prima colazione si scende all’interno della base di questo antichissimo cratere. La caldera non sommersa ed intatta più grande del Mondo, già questo basterebbe per confermare la fama dello Ngorongoro Crater. 19 km di diametro, 600 m di profondità e 260 km di pianura interna protetta da pareti circolari rendono questo cratere il luogo ideale per la proliferazione della biodiversità. Il cratere ebbe origine oltre 2 milioni di anni orsono dall’esplosione e successivo collasso di un antico vulcano di oltre 5.000 m di altezza. Al suo interno ci sono oltre 25.000 esemplari di specie diverse ed un numero elevato di turisti e pulmini. La megafauna è impressionante e si possono ammirare quasi tutte le specie di mammiferi quadrupedi presenti in East Africa tranne le giraffe, oribi, impala e damalischi lunati. Come se non bastasse l’incredibile biodiversità del cratere, il territorio intorno ad esso è soggetto all’annuale grande migrazione: uno spettacolo nello spettacolo, con una quantità incredibile di ungulati che migrano alla ricerca di pascoli verdi. Dopo il safari si rientra al lodge per

il pranzo per poi proseguire verso il bellissimo Parco di Tarangire a circa 200Km di distanza. Questo parco ricco di paesaggi indimenticabili punteggiati da enormi baobab, preserva una delle popolazioni di elefanti più importanti del paese. Il trasferimento verso il Tarangire Sopa Lodge si rivelerà essere un primo safari per apprezzare i paesaggi circostanti. Pernottamento. 8° Giorno: TARANGIRE / RUAHA NAT’L PARK Pensione completa con pranzo picnic e fotosafari mattutino. Partenza per Arusha, da dove alle 13.50, partirete in aereo, con volo Coastal ,verso il Parco Nazionale di Ruaha. Arrivo sulla pista di Msembe ed incontro con il personale del campo. Il trasferimento al “Kwihala Camp” (circa 45 minuti) è effettuato in veicoli da safari ed in realtà si rivelerà essere un primo safari in questo splendido Parco Nazionale della Tanzania. Cena e pernottamento al campo. 9°- 10° Giorno: RUAHA NATIONAL PARK Pensione completa. Giornate dedicate al safari in veicoli 4x4 aperti appositamente modificati per i safari. Il Kwihala Camp si è imposto all’attenzione dei mercati internazionali grazie alla grande professionalità delle sue guide, considerate tra le migliori della Tanzania. Non si esclude inoltre in alcuni periodi dell’anno la presenza di ranger di lingua italiana. A parere di molti l’esclusività di questo campo è data anche dalla possibilità di un contatto vero con la natura circostante, al basso impatto ambientale del campo e al numero limitatissimo di altri veicoli durante i safari. Per chi lo desidera è possibile prenotare localmente anche safari a piedi (circa $ 35 per persona) e safari notturni che si svolgono dopo le 21:00 (circa $ 70 per persona). Durante il giorno sono inclusi sempre un safari al mattino e uno al pomeriggio che si protrae sin verso l’ora del tramonto. Talvolta, anche in considerazione degli spostamenti degli animali, viene proposto anche un safari dell’intera giornata con pranzo al sacco durante l’escursione. Pernottamento in tenda. 11° Giorno: RUAHA / DAR ES SALAM / ITALIA Prima colazione. In giornata rientro in volo per Dar Es Salam e proseguimento in serata per il rientro in Italia con voli di linea Qatar via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 12° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in mattinata. AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

31


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

17:50

13 giorni

Pagina 1

Partenze garantite ogni Lunedì e Venerdì - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar Mafia

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014 Tour di Gruppo a date fisse con partenze ogni LUNEDI e VENERDI Minimo 2 / Massimo 7 partecipanti Guida/autista di lingua italiana Partenze: 1° Gen - 28 Feb 1° - 31 Mar 1° Giu - 5 Lug 6 - 18 Lug 19 Lug - 15 Ago 16 - 27 Ago 28 Ago - 31 Ott 1° Nov - 21 Dic 22 - 31 Dic

in doppia 4.480 4.290 4.480 4.980 5.240 5.140 4.980 4.290 5.440

suppl. Sing. 960 960 960 960 960 960 960 960 960

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: € 480 (aggiornate a gennaio 2014) Partenze da altre città via Roma supplemento € 240 per persona a/r (tasse escluse) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 320 p/persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino Il tour “DESTINAZIONE AFRICA” nasce dalla combinazione del nostro tour “Mosaico” con un’estensione, che può essere anche a livello individuale, nella Selous Game Reserve. I servizi a Selous non possono essere garantiti con ranger di lingua italiana. Maggiori informazioni su richiesta. Sui voli interni da Arusha a Selous e da Selous a Dar Es Salam vengono utilizzati voli da turismo che funzionano come veri e propri “aerotaxi”. A bordo è consentito il trasporto di solo bagagli MORBIDI per un massimo di Kg 15 per persona, incluso bagagli a mano. INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

32

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

DESTINAZIONE AFRICA Lake Manyara – Serengeti – Ngorongoro – Tarangire – Arusha - Selous 13 giorni / 10 notti con voli di linea QATAR partenze garantite di gruppo con minimo 2 – massimo 7 partecipanti ogni Lunedi e Venerdì GUIDA / AUTISTA LOCALE DI LINGUA ITALIANA Veicolo: tipo Land Cruiser 4x4 da 7 posti

QUANDO IL NOSTRO “TANZANIA MOSAICO” SI COMBINA CON UN SOGGIORNO PRESSO LA PIÙ VASTA RISERVA DELL’AFRICA, IL SELOUS, TERRA ANCORA SELVAGGIA ED INESPLORATA, NASCE UN VIAGGIO AFFASCINANTE PER VERI INTENDITORI D’AFRICA.

1° Giorno: ITALIA / KILIMANJARO Partenza dalla città prescelta (Milano, Roma, Venezia) con voli di linea Qatar per Kilimanjaro via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 2° Giorno: KILIMANJARO / ARUSHA Arrivo al Kilimanjaro Airport nel pomeriggio. Disbrigo delle formalità d’ingresso ed incontro con la nostra guida locale, di lingua italiana. Trasferimento ad Arusha e sistemazione presso il Milimani Lodge. Pernottamento. 3° Giorno: ARUSHA / LAKE MANYARA Prima colazione. Partenza in veicolo 4x4 alla volta del Lago Manyara. Sistemazione presso il Lake Manyara Serena Lodge e pranzo. Nel pomeriggio è previsto un fotosafari nel Parco, descritto da Hemingway come il più bello del continente nel suo celebre libro “Le verdi colline d’Africa”. Scorgendo fra i rami potrebbe capitare di ammirare i leoni arboricoli, così definiti perché

hanno la tendenza di risalire i tronchi delle piante per “sdraiarsi” sui rami più bassi. Questa “attitudine” è legata alle alte temperature ed alla presenza di insetti e parassiti che infestano i manti erbosi. Cena e pernottamento. 4° Giorno: LAKE MANYARA / SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa. Dopo la prima colazione si prosegue il viaggio verso il Parco Nazionale Serengeti attraversando gli splendidi paesaggi della zona di Ngorongoro con arrivo al lodge verso l’ora di pranzo. Il pomeriggio sarà da dedicarsi interamente ai safari in questo che è reputato essere uno dei parchi più belli dell’Africa. Non a caso è stato Inserito fra i patrimoni dell’umanità dell’UNESCO è stato anche elencato fra le 7 meraviglie naturali al mondo. Con i suoi 14.763 km2 è il secondo parco nazionale più grande del paese dopo il Ruaha National Park. Qui annualmente la natura da il più grande spettacolo che si possa


Tour di Gruppo

ammirare sulla Terra: la grande migrazione di più di un milione di gnu insieme con centinaia di migliaia di zebre e gazzelle. Sistemazione al bellissimo Asilia Dunia Camp. Cena e pernottamento. 5° Giorno: SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa. La giornata odierna è dedicata alla scoperta di questo meraviglioso Parco con safari mattutino e pomeridiano. Pernottamento. 6° Giorno: SERENGETI / NGORONGORO Pensione completa (con pranzo pic-nic). Dopo la prima colazione si parte alla volta della “Ngorongoro Conservation Area” con sosta lungo il percorso alle Gole di Olduvai, la vera culla dell’Umanità, uno dei siti archeologici più importanti del continente africano. Il sito fu scoperto casualmente nel 1911 dall’entomologo tedesco Wilhelm Kattwinkel mentre era intento a cacciare una farfalla. Gli scavi furono iniziati intorno al 1930 da Louis Leakey e continuano tutt’ora sotto la supervisione della stessa famiglia. Nel 1959, Mary Leakey rinvenne l’Australopithecus Boisei, il cui ritrovamento è commemorato sul posto con una lapide. Sistemazione e pernottamento al Ngorongoro Sopa Lodge. 7° Giorno: NGORONGORO / TARANGIRE NATIONAL PARK Pensione completa. Dopo la prima colazione si scende all’interno della base di questo antichissimo cratere. La caldera non sommersa ed intatta più grande del Mondo, già questo basterebbe per confermare la fama dello Ngorongoro Crater. 19 km di diametro, 600 m di profondità e 260 km di pianura interna protetta da pareti circolari rendono questo cratere il luogo ideale per la proliferazione della biodiversità. Il cratere ebbe origine oltre 2 milioni di anni orsono dall’esplosione e successivo collasso di un antico vulcano di oltre 5.000 m di altezza. Al suo interno ci sono oltre 25.000 esemplari di specie diverse ed un numero elevato di turisti e pulmini. La megafauna è impressionante e si possono ammirare quasi tutte le specie di mammiferi quadrupedi presenti in East Africa tranne le giraffe, oribi, impala e damalischi lunati. Come se non bastasse l’incredibile biodiversità del cratere, il territorio intorno ad esso è soggetto all’annuale grande migrazione: uno spettacolo nello spettacolo, con una quantità incredibile di ungulati che migrano alla ricerca di pascoli verdi. Dopo il safari si rientra al lodge per il pranzo per poi proseguire verso il bellissimo Parco di Tarangire a circa 200Km

di distanza. Questo parco ricco di paesaggi indimenticabili punteggiati da enormi baobab, preserva una delle popolazioni di elefanti più importanti del paese. Il trasferimento verso il Tarangire Sopa Lodge si rivelerà essere un primo safari per apprezzare i paesaggi circostanti. Pernottamento. 8° Giorno: TARANGIRE NATIONAL PARK Pensione completa. Sono previsti due fotosafari, uno al mattino ed il secondo nel pomeriggio. 9° Giorno: TARANGIRE / ARUSHA / SELOUS Pensione completa con pranzo picnic. Prima colazione. Partenza per Arusha, da dove si proseguirà con volo Coastal Aviation, o similare, per il Selous Game Reserve. All’arrivo, previsto sulla pista di Mtemere verso le 15, trasferimento all’Impala Selous Camp situato sulle rive del fiume Rufiji tra i laghi Mzizimia e Siwandu in un ambiente pullulante di vita. Nel tardo pomeriggio primo safari per iniziare ad apprezzare questi bellissimi habitat. Cena e pernottamento in tenda. 10°-11° Giorno: SELOUS GAME RESERVE Pensione completa. Queste due giornate saranno dedicate all’esplorazione di questa immensa Riserva sia con classici safari in jeep 4x4 aperte accompagnati da esperti ranger, sia a bordo di motoscafo lungo il fiume ma anche con safari a piedi nei dintorni del campo per emozioni fuori dall’ordinario. Pernottamento in tenda. 12° Giorno: SELOUS / DAR ES SALAM / ITALIA Prima colazione. In giornata rientro in volo per Dar Es Salam e proseguimento in serata per il rientro in Italia con voli di linea Qatar via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 13° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in mattinata.

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

33


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

17:50

13 giorni

Pagina 1

Partenze garantite ogni Lunedì - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar Mafia

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014 Tour di Gruppo a date fisse con partenze ogni LUNEDI Minimo 2 / Massimo 7 partecipanti Guida/autista di lingua italiana Partenze: 1° Gen - 28 Feb 1° - 31 Mar 1° Giu - 5 Lug 6 - 18 Lug 19 Lug - 15 Ago 16 - 27 Ago 28 Ago - 31 Ott 1° Nov - 21 Dic 22 - 31 Dic

in doppia 4.800 4.610 4.800 5.400 5.660 5.560 5.400 4.610 5.880

suppl. Sing. 1.100 870 1.100 1.100 1.100 1.100 1.100 870 1.100

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: € 470 (aggiornate a gennaio 2014) Partenze da altre città via Roma supplemento € 240 per persona a/r (tasse escluse) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 320 p/persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino Il tour “GRAN TOUR DELLA TANZANIA” nasce dalla combinazione del nostro tour “Mosaico” con un’estensione, che può essere anche a livello individuale, nel Parco Nazionale di Ruaha e nella Selous Game Reserve. I servizi a Ruaha e a Selous non possono essere garantiti con ranger di lingua italiana. Maggiori informazioni su richiesta. Sui voli interni vengono utilizzati voli da turismo che funzionano come veri e propri “aerotaxi”. A bordo è consentito il trasporto di solo bagagli MORBIDI per un massimo di Kg 15 per persona, incluso bagagli a mano. INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

34

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

GRAN TOUR DELLA TANZANIA Lake Manyara – Serengeti – Ngorongoro – Tarangire – Ruaha - Selous 13 giorni / 10 notti con voli di linea QATAR partenze garantite di gruppo con minimo 2 – massimo 7 partecipanti ogni Lunedi GUIDA / AUTISTA LOCALE DI LINGUA ITALIANA Veicolo: tipo Land Cruiser 4x4 da 7 posti

1° Giorno: ITALIA / KILIMANJARO Partenza dalla città prescelta (Milano, Roma, Venezia) con voli di linea Qatar per Kilimanjaro via Doha con pasti e pernottamento a bordo.

5° Giorno: SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa. La giornata odierna è dedicata alla scoperta di questo meraviglioso Parco con safari mattutino e pomeridiano. Pernottamento.

2° Giorno: KILIMANJARO / ARUSHA Arrivo al Kilimanjaro Airport nel pomeriggio. Disbrigo delle formalità d’ingresso ed incontro con la nostra guida locale, di lingua italiana. Trasferimento ad Arusha e sistemazione presso il Milimani Lodge. Pernottamento.

6° Giorno: SERENGETI / NGORONGORO Pensione completa (con pranzo pic-nic). Dopo la prima colazione si parte alla volta della “Ngorongoro Conservation Area” con sosta lungo il percorso alle Gole di Olduvai, la vera culla dell’Umanità, uno dei siti archeologici più importanti del continente africano. Il sito fu scoperto casualmente nel 1911 dall’entomologo tedesco Wilhelm Kattwinkel mentre era intento a cacciare una farfalla. Gli scavi furono iniziati intorno al 1930 da Louis Leakey e continuano tutt’ora sotto la supervisione della stessa famiglia. Nel 1959, Mary Leakey rinvenne l’Australopithecus Boisei, il cui ritrovamento è commemorato sul posto con una lapide. Sistemazione e pernottamento al Ngorongoro Sopa Lodge.

3° Giorno: ARUSHA / LAKE MANYARA Prima colazione. Partenza in veicolo 4x4 alla volta del Lago Manyara. Sistemazione presso il Lake Manyara Serena Lodge e pranzo. Nel pomeriggio è previsto un fotosafari nel Parco, descritto da Hemingway come il più bello del continente nel suo celebre libro “Le verdi colline d’Africa”. Scorgendo fra i rami potrebbe capitare di ammirare i leoni arboricoli, così definiti perché hanno la tendenza di risalire i tronchi delle piante per “sdraiarsi” sui rami più bassi. Questa “attitudine” è legata alle alte temperature ed alla presenza di insetti e parassiti che infestano i manti erbosi. Cena e pernottamento. 4° Giorno: LAKE MANYARA / SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa. Dopo la prima colazione si prosegue il viaggio verso il Parco Nazionale Serengeti attraversando gli splendidi paesaggi della zona di Ngorongoro con arrivo al lodge verso l’ora di pranzo. Il pomeriggio sarà da dedicarsi interamente ai safari in questo che è reputato essere uno dei parchi più belli dell’Africa. Non a caso è stato Inserito fra i patrimoni dell’umanità dell’UNESCO è stato anche elencato fra le 7 meraviglie naturali al mondo. Con i suoi 14.763 km2 è il secondo parco nazionale più grande del paese dopo il Ruaha National Park. Qui annualmente la natura da il più grande spettacolo che si possa ammirare sulla Terra: la grande migrazione di più di un milione di gnu insieme con centinaia di migliaia di zebre e gazzelle. Sistemazione al bellissimo Asilia Dunia Camp. Cena e pernottamento.

7° Giorno: NGORONGORO / TARANGIRE NATIONAL PARK Pensione completa. Dopo la prima colazione si scende all’interno della base di questo antichissimo cratere. La caldera non sommersa ed intatta più grande del Mondo, già questo basterebbe per confermare la fama dello Ngorongoro Crater. 19 km di diametro, 600 m di profondità e 260 km di pianura interna protetta da pareti circolari rendono questo cratere il luogo ideale per la proliferazione della biodiversità. Il cratere ebbe origine oltre 2 milioni di anni orsono dall’esplosione e successivo collasso di un antico vulcano di oltre 5.000 m di altezza. Al suo interno ci sono oltre 25.000 esemplari di specie diverse ed un numero elevato di turisti e pulmini. La megafauna è impressionante e si possono ammirare quasi tutte le specie di mammiferi quadrupedi presenti in East Africa tranne le giraffe, oribi, impala e damalischi lunati. Come se non bastasse l’incredibile biodiversità del cratere, il territorio intorno ad esso è soggetto all’annuale grande migrazione: uno spettacolo nello spettacolo, con una quantità incredibile di ungulati


Tour di Gruppo

che migrano alla ricerca di pascoli verdi. Dopo il safari si rientra al lodge per il pranzo per poi proseguire verso il bellissimo Parco di Tarangire a circa 200Km di distanza. Questo parco ricco di paesaggi indimenticabili punteggiati da enormi baobab, preserva una delle popolazioni di elefanti più importanti del paese. Il trasferimento verso il Tarangire Sopa Lodge si rivelerà essere un primo safari per apprezzare i paesaggi circostanti. Pernottamento. 8° Giorno: TARANGIRE / RUAHA NAT’L PARK Pensione completa con pranzo picnic e fotosafari mattutino. Partenza per Arusha, da dove alle 13.50, partirete in aereo, con volo Coastal ,verso il Parco Nazionale di Ruaha. Arrivo sulla pista di Msembe ed incontro con il personale del campo. Il trasferimento al “Kwihala Camp” (circa 45 minuti) è effettuato in veicoli da safari ed in realtà si rivelerà essere un primo safari in questo splendido Parco Nazionale della Tanzania. Cena e pernottamento al campo. 9° Giorno: RUAHA NATIONAL PARK Pensione completa. Giornata dedicate al safari in veicoli 4x4 aperti appositamente modificati per i safari. Il Kwihala Camp si è imposto all’attenzione dei mercati internazionali grazie alla grande professionalità delle sue guide, considerate tra le migliori della Tanzania. Non si esclude inoltre in alcuni periodi dell’anno la presenza di ranger di lingua italiana. A parere di molti l’esclusività di questo campo è data anche dalla possibilità di un contatto vero con la natura circostante, al basso impatto ambientale del campo e al numero limitatissimo di altri veicoli durante i safari. Per chi lo desidera è possibile prenotare localmente anche safari a piedi (circa $ 35 per persona) e safari notturni che si svolgono dopo le 21:00 (circa $ 70 per persona). Durante il giorno sono inclusi sempre un safari al mattino e uno al pomeriggio che si protrae sin verso l’ora del tramonto. Talvolta, anche in considerazione degli spostamenti degli animali, viene proposto anche un safari dell’intera giornata con pranzo al sacco durante l’escursione. Pernottamento in tenda.

SELOUS GAME RESERVE AREA: 55.000 KM2 E’ la riserva naturale più vasta in Africa e copre una superficie pari al 5% dell’intero paese e delle dimensioni pari alla Svizzera. La Riserva è stata annoverata dall’Unesco tra i luoghi del patrimonio naturalistico e culturale del mondo. Deve il suo nome al Capitano Frederick Courtney Selous, famoso naturalista, che morì in questa regione durante la Prima Guerra Mondiale combattendo contro l’esercito coloniale tedesco. Lontano dai circuiti del nord, il Selous è una terra ancora selvaggia ed inesplorata dove la natura si presenta al suo stato primordiale. Il visitatore grazie a molteplici attività, dai classici safari in veicoli 4x4 aperti da safari alle escursioni in barca, senza dimenticare le passeggiate naturalistiche a piedi, viene completamente coinvolto dalla magica bellezza naturalistica e dalla varietà di scenari che spaziano dalla calda savana africana, alle foreste, ad ambienti fluviali. Questa grande varietà di eco-sistemi contribuiscono all’incredibile bio-diversità che pochi altri posti in Africa sanno offrire. 11° Giorno: SELOUS GAME RESERVE Pensione completa. Queste due giornate saranno dedicate all’esplorazione di questa immensa Riserva sia con classici safari in jeep 4x4 aperte accompagnati da esperti ranger, sia a bordo di motoscafo lungo il fiume ma anche con safari a piedi nei dintorni del campo per emozioni fuori dall’ordinario. Pernottamento in tenda. 12° Giorno: SELOUS / DAR ES SALAM / ITALIA Prima colazione. In giornata rientro in volo per Dar Es Salam e proseguimento in serata per il rientro in Italia con voli di linea Qatar via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 13° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in mattinata.

10° Giorno: RUAHA / SELOUS GAME RESERVE Pensione completa. In mattinata partenza con volo Coastal Aviation, o similare, per il Selous Game Reserve. All’arrivo, previsto sulla pista di Mtemere, trasferimento all’Impala Selous Camp situato sulle rive del fiume Rufiji tra i laghi Mzizimia e Siwandu in un ambiente pullulante di vita. Nel tardo pomeriggio primo safari per iniziare ad apprezzare questi bellissimi habitat. Cena e pernottamento in tenda. AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

35


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

17:50

15 giorni

Pagina 1

Partenze garantite ogni Lunedì - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar Mafia

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014 Tour di Gruppo a date fisse con partenze ogni LUNEDI Minimo 2 / Massimo 7 partecipanti Guida/autista di lingua italiana Partenze: 1° Gen - 28 Feb 1° - 31 Mar 1° Giu - 5 Lug 6 - 18 Lug 19 Lug - 15 Ago 16 - 27 Ago 28 Ago - 31 Ott 1° Nov - 21 Dic

in doppia 5.160 5.070 5.160 5.430 5.790 5.680 5.530 5.070

suppl. Sing. 990 730 990 990 1.000 1.000 1.020 730

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: € 400 (aggiornate a gennaio 2014) Partenze da altre città via Roma supplemento € 240 per persona a/r (tasse escluse) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 320 p/persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino Il tour “LE MERAVIGLIE DELLA TANZANIA” nasce dalla combinazione del nostro tour “Mosaico” con un’estensione, che può essere anche a livello individuale, al Parco nazionale di Ruaha e a Zanzibar. I servizi a Ruaha non possono essere garantiti con ranger di lingua italiana. Maggiori informazioni su richiesta. Sui voli interni da Tarangire a Ruaha e da Ruaha a Zanzibar sino a Dar Es Salam vengono utilizzati voli da turismo che funzionano come veri e propri “aerotaxi”. A bordo è consentito il trasporto di solo bagagli MORBIDI per un massimo di Kg 15 per persona, incluso bagagli a mano. INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

36

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

MERAVIGLIE DELLA TANZANIA Lake Manyara – Serengeti – Ngorongoro – Tarangire – Ruaha - Zanzibar 15 giorni / 12 notti con voli di linea QATAR partenze garantite di gruppo con minimo 2 – massimo 7 partecipanti ogni Lunedi GUIDA / AUTISTA LOCALE DI LINGUA ITALIANA Veicolo: tipo Land Cruiser 4x4 da 7 posti

SAFARI & MARE: LA MIGLIORE COMBINAZIONE PER APPREZZARE LE PIÙ BELLE MERAVIGLIE DELLA TANZANIA IN UN VIAGGIO UNICO ED INDIMENTICABILE.

1° Giorno: ITALIA / KILIMANJARO Partenza dalla città prescelta (Milano, Roma, Venezia) con voli di linea Qatar per Kilimanjaro via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 2° Giorno: KILIMANJARO / ARUSHA Arrivo al Kilimanjaro Airport nel pomeriggio. Disbrigo delle formalità d’ingresso ed incontro con la nostra guida locale, di lingua italiana. Trasferimento ad Arusha e sistemazione presso il Milimani Lodge. Pernottamento. 3° Giorno: ARUSHA / LAKE MANYARA Prima colazione. Partenza in veicolo 4x4 alla volta del Lago Manyara. Sistemazione presso il Lake Manyara Serena Lodge e pranzo. Nel pomeriggio è previsto un fotosafari nel Parco, descritto da Hemingway come il più bello del continente nel suo celebre libro “Le verdi colline d’Africa”. Scorgendo fra i rami potrebbe capitare di ammirare i leoni arboricoli, così definiti perché hanno la tendenza di risalire i tronchi delle piante per “sdraiarsi” sui rami più bassi. Questa “attitudine” è legata alle alte temperature ed alla presenza di insetti e parassiti che infestano i manti erbosi. Cena e pernottamento. 4° Giorno: LAKE MANYARA / SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa. Dopo la prima colazione si prosegue il viaggio verso il Parco Nazionale Serengeti attraversando gli splendidi paesaggi della zona di Ngorongoro con arrivo al lodge verso l’ora di pranzo. Il pomeriggio sarà da dedicarsi interamente ai safari in questo che è reputato essere uno dei parchi più belli dell’Africa. Non a caso è stato Inserito fra i patrimoni dell’umanità dell’UNESCO è stato anche elencato fra le 7 meraviglie naturali al mondo. Con i suoi 14.763 km2 è il secondo parco nazionale più grande del pa-

ese dopo il Ruaha National Park. Qui annualmente la natura da il più grande spettacolo che si possa ammirare sulla Terra: la grande migrazione di più di un milione di gnu insieme con centinaia di migliaia di zebre e gazzelle. Sistemazione al bellissimo Asilia Dunia Camp. Cena e pernottamento. 5° Giorno: SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa. La giornata odierna è dedicata alla scoperta di questo meraviglioso Parco con safari mattutino e pomeridiano. Pernottamento. 6° Giorno: SERENGETI / NGORONGORO Pensione completa (con pranzo pic-nic). Dopo la prima colazione si parte alla volta della “Ngorongoro Conservation Area” con sosta lungo il percorso alle Gole di Olduvai, la vera culla dell’Umanità, uno dei siti archeologici più importanti del continente africano. Il sito fu scoperto casualmente nel 1911 dall’entomologo tedesco Wilhelm Kattwinkel mentre era intento a cacciare una farfalla. Gli scavi furono iniziati intorno al 1930 da Louis Leakey e continuano tutt’ora sotto la supervisione della stessa famiglia. Nel 1959, Mary Leakey rinvenne l’Australopithecus Boisei, il cui ritrovamento è commemorato sul posto con una lapide. Sistemazione e pernottamento al Ngorongoro Sopa Lodge. 7° Giorno: NGORONGORO / TARANGIRE NATIONAL PARK Pensione completa. Dopo la prima colazione si scende all’interno della base di questo antichissimo cratere. La caldera non sommersa ed intatta più grande del Mondo, già questo basterebbe per confermare la fama dello Ngorongoro Crater. 19 km di diametro, 600 m di profondità e 260 km di pianura interna protetta da pareti circolari rendono questo cratere


Tour di Gruppo

il luogo ideale per la proliferazione della biodiversità. Il cratere ebbe origine oltre 2 milioni di anni orsono dall’esplosione e successivo collasso di un antico vulcano di oltre 5.000 m di altezza. Al suo interno ci sono oltre 25.000 esemplari di specie diverse ed un numero elevato di turisti e pulmini. La megafauna è impressionante e si possono ammirare quasi tutte le specie di mammiferi quadrupedi presenti in East Africa tranne le giraffe, oribi, impala e damalischi lunati. Come se non bastasse l’incredibile biodiversità del cratere, il territorio intorno ad esso è soggetto all’annuale grande migrazione: uno spettacolo nello spettacolo, con una quantità incredibile di ungulati che migrano alla ricerca di pascoli verdi. Dopo il safari si rientra al lodge per il pranzo per poi proseguire verso il bellissimo Parco di Tarangire a circa 200Km di distanza. Questo parco ricco di paesaggi indimenticabili punteggiati da enormi baobab, preserva una delle popolazioni di elefanti più importanti del paese. Il trasferimento verso il Tarangire Sopa Lodge si rivelerà essere un primo safari per apprezzare i paesaggi circostanti. Pernottamento. 8° Giorno: TARANGIRE / RUAHA NAT’L PARK Pensione completa con pranzo picnic. Partenza per Arusha, da dove alle 13.50, partirete in aereo, con volo Coastal ,verso il Parco Nazionale di Ruaha. Arrivo sulla pista di Msembe ed incontro con il personale del campo. Il trasferimento al “Kwihala Camp” (circa 45 minuti) è effettuato in veicoli da safari ed in realtà si rivelerà essere un primo safari in questo splendido Parco Nazionale della Tanzania. Cena e pernottamento al campo.

considerazione degli spostamenti degli animali, viene proposto anche un safari dell’intera giornata con pranzo al sacco durante l’escursione. Pernottamento in tenda. 11° Giorno: RUAHA / ZANZIBAR Prima colazione. Partenza al mattino dalla pista di Msembe con volo Coastal Aviation alla volta dell’isola delle spezie: Zanzibar. Il volo, via Dar Es Salam, è previsto in arrivo alle 14:20. Incontro con il nostro personale assistente e trasferimento all’hotel Karafuu Beach Resort & Spa. Sistemazione in Bondeni Room con trattamento di all-inclusive. Resto della serata a disposizione per relax. 12°-13° Giorno: ZANZIBAR All-inclusive. Giornate a disposizione per relax balneare. Pernottamento. 14° Giorno: DAR ES SALAM / ITALIA Prima colazione. In giornata rientro in volo per Dar Es Salam e proseguimento in serata per il rientro in Italia con voli di linea Qatar via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 15° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in mattinata.

9°- 10° Giorno: RUAHA NATIONAL PARK Pensione completa. Giornate dedicate al safari in veicoli 4x4 aperti appositamente modificati per i safari. Il Kwihala Camp si è imposto all’attenzione dei mercati internazionali grazie alla grande professionalità delle sue guide, considerate tra le migliori della Tanzania. Non si esclude inoltre in alcuni periodi dell’anno la presenza di ranger di lingua italiana. A parere di molti l’esclusività di questo campo è data anche dalla possibilità di un contatto vero con la natura circostante, al basso impatto ambientale del campo e al numero limitatissimo di altri veicoli durante i safari. Per chi lo desidera è possibile prenotare localmente anche safari a piedi (circa $ 35 per persona) e safari notturni che si svolgono dopo le 21:00 (circa $ 70 per persona). Durante il giorno sono inclusi sempre un safari al mattino e uno al pomeriggio che si protrae sin verso l’ora del tramonto. Talvolta, anche in AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

37


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

17:50

17 giorni

Pagina 1

Partenze garantite ogni Lunedì e Venerdì - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar Mafia

IL RICHIAMO DELL’AFRICA

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014 Tour di Gruppo a date fisse con partenze ogni LUNEDI e VENERDI Minimo 2 / Massimo 7 partecipanti Guida/autista di lingua italiana Partenze: 1° Gen - 28 Feb 1° - 31 Mar 1° Giu - 5 Lug 6 - 18 Lug 19 Lug - 15 Ago 16 - 27 Ago 28 Ago - 31 Ott 1° Nov - 21 Dic

in doppia 5.050 4.970 5.050 5.550 5.910 5.800 5.650 4.970

suppl. Sing. 985 915 985 1.070 1.080 1.080 1.100 915

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: € 480 (aggiornate a gennaio 2014) Partenze da altre città via Roma supplemento € 240 per persona a/r (tasse escluse) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 320 p/persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino Il tour “IL RICHIAMO DELL’AFRICA” nasce dalla combinazione del nostro tour “Mosaico” con un’estensione, che può essere anche a livello individuale, nella Selous Game Reserve e a Zanzibar. I servizi a Selous non possono essere garantiti con ranger di lingua italiana. Maggiori informazioni su richiesta. Sui voli interni da Arusha a Selous e da Selous a Zanzibar sino a Dar Es Salam vengono utilizzati voli da turismo che funzionano come veri e propri “aerotaxi”. A bordo è consentito il trasporto di solo bagagli MORBIDI per un massimo di Kg 15 per persona, incluso bagagli a mano. INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

38

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

Lake Manyara – Serengeti – Ngorongoro Tarangire – Arusha – Selous - Zanzibar 17 giorni / 14 notti con voli di linea QATAR partenze garantite di gruppo con minimo 2 – massimo 7 partecipanti ogni Lunedi e Venerdì GUIDA / AUTISTA LOCALE DI LINGUA ITALIANA Veicolo: tipo Land Cruiser 4x4 da 7 posti

IL MEGLIO DEL NORD SI COMBINA CON UN SAFARI NELLA PIÙ GRANDE RISERVA D’AFRICA PER POI CONCLUDERSI CON UN MERITATO RIPOSO SU UNA DELLE SPIAGGE PIÙ BELLE DI ZANZIBAR. 1° Giorno: ITALIA / KILIMANJARO Partenza dalla città prescelta (Milano, Roma, Venezia) con voli di linea Qatar per Kilimanjaro via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 2° Giorno: KILIMANJARO / ARUSHA Arrivo al Kilimanjaro Airport nel pomeriggio. Disbrigo delle formalità d’ingresso ed incontro con la nostra guida locale, di lingua italiana. Trasferimento ad Arusha e sistemazione presso il Milimani Lodge. Pernottamento. 3° Giorno: ARUSHA / LAKE MANYARA Prima colazione. Partenza in veicolo 4x4 alla volta del Lago Manyara. Sistemazione presso il Lake Manyara Serena Lodge e pranzo. Nel pomeriggio è previsto un fotosafari nel Parco, descritto da Hemingway come il più bello del continente nel suo celebre libro “Le verdi colline d’Africa”. Scorgendo fra i rami potrebbe capitare di ammirare i leoni arboricoli, così definiti perché hanno la tendenza di risalire i tronchi delle piante per “sdraiarsi” sui rami più bassi. Questa “attitudine” è legata alle alte temperature ed alla presenza di insetti e parassiti che infestano i manti erbosi. Cena e pernottamento. 4° Giorno: LAKE MANYARA / SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa. Dopo la prima colazione si prosegue il viaggio verso il Parco Nazionale Serengeti attraversando gli splendidi paesaggi della zona di Ngorongoro con arrivo al lodge verso l’ora di pranzo. Il pomeriggio sarà da dedicarsi interamente ai safari in questo che è reputato essere uno dei parchi più belli dell’Africa. Non a caso è stato Inserito fra i patrimoni dell’umanità dell’UNESCO è stato anche elencato fra le 7 meraviglie naturali al mondo. Con i suoi 14.763 km2 è il secondo parco nazionale più grande del pa-

ese dopo il Ruaha National Park. Qui annualmente la natura da il più grande spettacolo che si possa ammirare sulla Terra: la grande migrazione di più di un milione di gnu insieme con centinaia di migliaia di zebre e gazzelle. Sistemazione al bellissimo Asilia Dunia Camp. Cena e pernottamento. 5° Giorno: SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa. La giornata odierna è dedicata alla scoperta di questo meraviglioso Parco con safari mattutino e pomeridiano. Pernottamento. 6° Giorno: SERENGETI / NGORONGORO Pensione completa (con pranzo pic-nic). Dopo la prima colazione si parte alla volta della “Ngorongoro Conservation Area” con sosta lungo il percorso alle Gole di Olduvai, la vera culla dell’Umanità, uno dei siti archeologici più importanti del continente africano. Il sito fu scoperto casualmente nel 1911 dall’entomologo tedesco Wilhelm Kattwinkel mentre era intento a cacciare una farfalla. Gli scavi furono iniziati intorno al 1930 da Louis Leakey e continuano tutt’ora sotto la supervisione della stessa famiglia. Nel 1959, Mary Leakey rinvenne l’Australopithecus Boisei, il cui ritrovamento è commemorato sul posto con una lapide. Sistemazione e pernottamento al Ngorongoro Sopa Lodge. 7° Giorno: NGORONGORO / TARANGIRE NATIONAL PARK Pensione completa. Dopo la prima colazione si scende all’interno della base di questo antichissimo cratere. La caldera non sommersa ed intatta più grande del Mondo, già questo basterebbe per confermare la fama dello Ngorongoro Crater. 19 km di diametro, 600 m di profondità e 260 km di pianura interna protetta da pareti circolari rendono questo cratere


Tour di Gruppo

il luogo ideale per la proliferazione della biodiversità. Il cratere ebbe origine oltre 2 milioni di anni orsono dall’esplosione e successivo collasso di un antico vulcano di oltre 5.000 m di altezza. Al suo interno ci sono oltre 25.000 esemplari di specie diverse ed un numero elevato di turisti e pulmini. La megafauna è impressionante e si possono ammirare quasi tutte le specie di mammiferi quadrupedi presenti in East Africa tranne le giraffe, oribi, impala e damalischi lunati. Come se non bastasse l’incredibile biodiversità del cratere, il territorio intorno ad esso è soggetto all’annuale grande migrazione: uno spettacolo nello spettacolo, con una quantità incredibile di ungulati che migrano alla ricerca di pascoli verdi. Dopo il safari si rientra al lodge per il pranzo per poi proseguire verso il bellissimo Parco di Tarangire a circa 200Km di distanza. Questo parco ricco di paesaggi indimenticabili punteggiati da enormi baobab, preserva una delle popolazioni di elefanti più importanti del paese. Il trasferimento verso il Tarangire Sopa Lodge si rivelerà essere un primo safari per apprezzare i paesaggi circostanti. Pernottamento.

All’arrivo trasferimento al “Karafuu Beach Resort & Spa” con sistemazione in camera “vista giardino”. Cena e pernottamento. 13° - 15° Giorno: ZANZIBAR Trattamento di all-inclusive. Giornate a disposizione per relax balneare o per escursioni a carattere facoltativo. 16° Giorno: ZANZIBAR / DAR ES SALAM / ITALIA Prima colazione. In giornata trasferimento in aeroporto e partenza per Dar Es Salam con volo interno e in serata proseguimento per l’Italia via Doha con voli di linea Qatar. Pasti e pernottamento a bordo. 17° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in mattinata.

8° Giorno: TARANGIRE NATIONAL PARK Pensione completa. Sono previsti due fotosafari, uno al mattino ed il secondo nel pomeriggio.. 9° Giorno: TARANGIRE / ARUSHA / SELOUS Pensione completa con pranzo picnic. Prima colazione. Partenza per Arusha, da dove si proseguirà con volo Coastal Aviation, o similare, per il Selous Game Reserve. All’arrivo, previsto sulla pista di Mtemere verso le 15, trasferimento all’Impala Selous Camp situato sulle rive del fiume Rufiji tra i laghi Mzizimia e Siwandu in un ambiente pullulante di vita. Nel tardo pomeriggio primo safari per iniziare ad apprezzare questi bellissimi habitat. Cena e pernottamento in tenda. 10°-11° Giorno: SELOUS GAME RESERVE Pensione completa. Queste due giornate saranno dedicate all’esplorazione di questa immensa Riserva sia con classici safari in jeep 4x4 aperte accompagnati da esperti ranger, sia a bordo di motoscafo lungo il fiume ma anche con safari a piedi nei dintorni del campo per emozioni fuori dall’ordinario. Pernottamento in tenda. 12° Giorno: SELOUS / ZANZIBAR Prima colazione. In tarda mattinata trasferimento sulla pista di Mtemere e partenza con volo interno (Coastal Aviation) per Zanzibar, via Dar Es Salam. AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

39


La sezione che segue sino a pag. 61, è dedicata sia al Tour “ ” ed “Explorer” che possono essere effettuati sia su base individuale che di gruppo, ed alla soluzione “SKY SAFARI”.

Chic & Wild, la Tanzania in stile Sono le nostre proposte “gold”, con strutture di alto livello e grande charme, per vivere al meglio l’esperienza di un viaggio in Africa. Possono essere svolte sia in gruppo che su base individuale con un piccolo supplemento, modificando a piacere l’itinerario del viaggio.

Sky Safari Volare, una prospettiva unica. Proposta indicata non solo per chi non ama i lunghi trasferimenti in auro, ma soprattutto per chi vuole prendere parte ad un viaggio indimenticabile con tutti gli spostamenti in volo da turismo di lusso ed i sofisticati campi e lodge dell’Elewana Collection. Tante piccole attenzioni che renderanno quest’esperienza il viaggio che avete sempre sognato in Africa.

Explorer Sono le proposte ideali per chi cerca un pizzico di avventura e sistemazioni meno lussuose, ma sempre di buon livello, privilegiando i contenuti del viaggio, fossero essi la mitica scalata al Kilimanjaro, piuttosto che l’incontro con le remote comunità degli Hadzabe e dei Datoga.


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

17:50

10 giorni

Pagina 1

Partenze garantite ogni Lunedì e Venerdì - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar Mafia

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014 Partenze ogni LUNEDI e VENERDI Minimo 2 / Massimo 6 partecipanti Guida/autista di lingua italiana Partenze: 1° Gen - 28 Feb 1° Mar - 31 Mag 1° - 30 Giu 1° - 18 Lug 19 Lug - 15 Ago 16 - 27 Ago 28 Ago - 31 Ott 1° Nov - 21 Dic 22 - 31 Dic

Arusha – Tarangire – Ngorongoro – Serengeti 10 giorni / 7 notti con voli di linea QATAR AIRWAYS partenze garantite con minimo 2 (massimo 6 partecipanti) ogni LUNEDI e VENERDI GUIDA / AUTISTA LOCALE DI LINGUA ITALIANA Veicolo: tipo Land Cruiser 4x4 da 6 posti

in doppia suppl.Sing. 3.495 2.945 3.495 3.495 3.840 3.730 3.495 2.945 3.930

1.020 820 1.020 1.020 1.020 1.020 1.020 820 1.020

Supplementi & Riduzioni Partenza del 14 Aprile: supplemento di € 200 a persona Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: € 340 (aggiornate a gennaio 2014) (aggiornate ai nuovi livelli del 2014) Partenze da altre città via Roma supplemento € 240 per persona a/r (tasse escluse) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 320 p/persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino Il volo da Serengeti ad Arusha è operato con aeromobile da turismo che funzionano come veri e propri “aerotaxi”. A bordo è consentito il trasporto di solo bagagli MORBIDI per un massimo di Kg 15 per persona, incluso bagagli a mano. INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

42

CLASSIC TANZANIA

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

IL CLASSICO CIRCUITO DEL NORD TANZANIA, VISSUTO CON IL MARCHIO ASILIA, SINONIMO DI LODGE E CAMPI DI LUSSO, DALL’AUTENTICO SAPORE AFRICANO. 1° Giorno: ITALIA / KILIMANJARO Partenza dalla città prescelta (Milano, Roma, Venezia) con voli di linea Qatar per Kilimanjaro via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 2° Giorno: KILIMANJARO / ARUSHA Arrivo al Kilimanjaro Airport nel pomeriggio. Disbrigo delle formalità d’ingresso ed incontro con la nostra guida locale, di lingua italiana. Trasferimento ad Arusha e sistemazione presso l’Onsea House. Pernottamento. 3° Giorno: ARUSHA / TARANGIRE Prima colazione. Si parte oggi alla volta del Parco nazionale di Tarangire, a due ore circa da Arusha. Arrivo e sistemazione, con un primo fotosafari lungo il percorso. Pranzo. Il pomeriggio è dedicato al safari nel parco. Cena e pernottamento al suggestivo ed intimo Olivers Camp, situato nel cuore del Parco. Il parco deve il suo nome all’omonimo fiume che lo attraversa ed è il sesto parco del paese per estensione. Il Tarangire vive due vite ogni anno: nella stagione delle piogge (novembre/dicembre e marzo/maggio) tutto è verde e gli animali si muovono verso le aree esterne del parco rendendo più difficile l’osservazione della megafauna mammifera regalando però, agli amanti del birdwatching e non solo a loro, il più grande spettacolo ornitico di tutta la Tanzania: oltre 560 specie sono state catalogate qui nel Tarangire. Struzzi, pesanti ma volatrici otarde di kori, inseparabili mascherati, storni cenerini, gruccioni, rondoni, ghiandaie europee e marine e quasi 50 delle oltre 80 specie di rapaci presenti in Africa equatoriale. La stagione secca rende questo parco la mecca della biodiversità. Grazie al fiume omonimo (in lingua ma ‘ntarangiri), il corso del Tarangire e le aree limitrofe diventano oggetto di una piccola migrazione e di una incredibile concentrazione di animali seconda solo al cratere di Ngorongoro. Sempre grazie al fiume, grandi branchi di elefanti (fino a 250 esemplari per un totale di oltre 3000 presenti nel parco) si muovono sulle pianure e nelle valli del parco,

spesso costeggiando le aree dove i giganteschi baobab hanno messo profonde radici. Intorno ad essi e nelle aree attigue al fiume, decine di specie di animali si affollano per l’acqua: numerosi branchi di gnu, zebre, taurotraghi, antilopi d’acqua, kudu minori e maggiori, bufali, giraffe, gazzelle di Tompson ed orici si affrettano per il prezioso liquido. Il parco conta anche una certa quantità di gerenuk, l’antilope giraffa, difficile da vedere ma davvero interessante. Sempre nella stagione secca questo parco riceve la migrazione di molti erbivori che provengono dal vicino Manyara National Park. La presenza di predatori è molto varia, ci sono branchi di leoni che, soprattutto nel periodo delle piogge, salgono sugli alberi (come succede per il vicino Parco Manyara). Qui oltre a leoni e leopardi, i pitoni sono famosi perché salgono sugli alberi del parco per facilitare la lenta digestione. 4° Giorno: TARANGIRE NATIONAL PARK Pensione completa. Intera giornata dedicata all’esplorazione di questo bellissimo parco nazionale con safari che saranno organizzati al mattino e al pomeriggio. 5° Giorno: TARANGIRE / LAKE MANYARA / KARATU (NGORONGORO AREA) Pensione completa con pranzo picnic. Partenza per il Lake Manyara National Park. Fotosafari nel Parco e proseguimento verso l’area di Karatu che è posta alla base delle pendici del Ngorongoro. Sistemazione al Plantation Lodge. Cena e pernottamento. 6° Giorno: NGORONGORO Pensione completa con pranzo al sacco. La giornata odierna prevede la discesa sulla base del cratere di Ngorongoro per un safari indimenticabile. La durata dell’escursione sarà limitata a 6 ore come da recenti disposizioni dell’ente che controlla gli ingressi all’interno della caldera. Al suo interno ci sono oltre 25.000 esemplari di specie diverse ed un numero imprecisato ma elevato di turisti e pulmini. La megafauna è impressionante e si possono ammirare quasi tutte le specie di


Tour di Gruppo o Individuale

mammiferi quadrupedi presenti in East Africa tranne: giraffe, oribi, impala e damalischi lunati (topi). Inoltre mancano i coccodrilli ed il numero di ippopotami non è elevatissimo. Come se non bastasse l’incredibile biodiversità del cratere, il territorio intorno ad esso è soggetto all’annuale grande migrazione: uno spettacolo nello spettacolo, con una quantità incredibile di ungulati che migrano alla ricerca di pascoli verdi. Al termine rientro al Plantation Lodge. cena e pernottamento. 7° Giorno: NGORONGORO / OLDUVAI / SERENGETI Pensione completa con pranzo al sacco. Si procede oggi verso il rinomato Parco Nazionale di Serengeti. E’ però d’obbligo, lungo il percorso, sostare presso le gole di Olduvai, uno dei siti più significativi da un punto di vista antropologico. Si giunge così nel Parco Nazionale di Serengeti in tempo utile per effettuare al pomeriggio un primo entusiasmante safari, in questo che è reputato essere uno dei Parchi più belli dell’Africa. Non a caso è stato inserito dall’UNESCO tra i Patrimoni dell’Umanità. Con i suoi 14.763 Km2 è il secondo Parco Nazionale più grande del Paese dopo il Ruaha. Qui annualmente la natura da il più grande spettacolo che si possa ammirare sulla Terra: la grande migrazione di più di un milione di gnu insieme con centinaia di migliaia di zebre e gazzelle. Cena e pernottamento al Dunia Camp, situato nella parte centrale del Serengeti, in una zona dove la presenza di animali è garantita lungo tutto l’arco dell’anno. (Da luglio ad ottobre, la sistemazione è prevista al Sayari Lodge, splendida struttura situata non lontano dal Mara River, punto ideale per osservare la grande migrazione, soprattutto da luglio a ottobre).

sità da record di leoni e leopardi, moltissime iene, caracal, gattopardi e gli elusivi licaoni. Altro interessante record del parco è la presenza di tutte e 3 le specie di sciacalli africani. 9° Giorno: SERENGETI / ARUSHA / ITALIA Tempo permettendo si effettua un ultimo breve safari del mattino, prima del trasferimento via terra per Arusha (da luglio ad ottobre, il rientro ad Arusha avverrà in aereo, dalla pista di Kogatende). Arrivo ad Arusha e proseguimento per l’aeroporto di Kilimanjaro da dove si prosegue per il rientro in Italia con voli di linea Qatar via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 10° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in mattinata.

8° Giorno: SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa. Intera giornata dedicata all’esplorazione del parco con safari mattutino e pomeridiano. Situato a 335 km da Arusha, funge da confine naturale con il Kenya e con il Masai Mara, i territori ad ovest lambiscono le immense acque del lago Vittoria. Se il suo nome è famoso, l’etimologia di Serengeti (si legge “Serengheti”) è da ricercare nella lingua dei Masai: “siringet”, in lingua Maa significa grande pianura e si riferisce proprio alle grandi pianure centrali e australi del parco. Ma il Serengeti non è solo migrazione, questo parco è ricchissimo di animali anche prima e dopo la migrazione: gruppi numerosi di giraffe ed elefanti si avvicendano sulle chiome delle ombrellifere mentre al suolo diverse specie di ungulati si spartiscono erbacee e foglie basse. La presenza dei predatori è eccellente soprattutto nei territori centrali, con denAGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

43


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

17:50

12 giorni

Pagina 1

Partenze garantite ogni Lunedì e Venerdì - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar Mafia

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014 Tour a date fisse con partenze ogni LUNEDI e VENERDI Minimo 2 / Massimo 6 partecipanti Guida/autista di lingua italiana Partenze: 1° Gen - 28 Feb 1° - 31 Mar 1° Apr - 31 Mag 1° - 30 Giu 1° - 18 Lug 19 Lug - 15 Ago 16 - 27 Ago 28 Ago - 31 Ott 1° Nov - 21 Dic 22 - 31 Dic

in doppia suppl.Sing. Min. 2 pax 5.100 1.435 4.550 1.130 Chiuso 5.100 1.130 5.190 1.435 5.530 1.435 5.430 1.435 5.190 1.435 4.550 1.130 5.660 1.435

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: € 410 (aggiornate a gennaio 2014) Partenze da altre città via Roma supplemento € 240 per persona a/r (tasse escluse) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 320 p/persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino I voli internati sono operati con aeromobili da turismo che funzionano come veri e propri “aerotaxi”. A bordo è consentito il trasporto di solo bagagli MORBIDI per un massimo di Kg 15 per persona, incluso bagagli a mano. INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

44

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

PARCHI & LAGHI Arusha – Tarangire – Ngorongoro – Serengeti – Lake Victoria 12 giorni / 9 notti con voli di linea QATAR AIRWAYS partenze garantite con minimo 2 (massimo 6 partecipanti) ogni LUNEDI e VENERDI GUIDA / AUTISTA LOCALE DI LINGUA ITALIANA Veicolo: tipo Land Cruiser 4x4 da 6 posti

IL MEGLIO DEL NORD TANZANIA ABBINATO AL LAKE VICTORIA ED ALL’ANCORA INESPLORATA RUBONDO ISLAND, REGNO INCONTRASTATO DI ELEFANTI E SCIMPANZE’ 1° Giorno: ITALIA / KILIMANJARO Partenza dalla città prescelta (Milano, Roma, Venezia) con voli di linea Qatar per Kilimanjaro via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 2° Giorno: KILIMANJARO / ARUSHA Arrivo al Kilimanjaro Airport nel pomeriggio. Disbrigo delle formalità d’ingresso ed incontro con la nostra guida locale, di lingua italiana. Trasferimento ad Arusha e sistemazione presso l’Onsea House. Pernottamento. 3° Giorno: ARUSHA / TARANGIRE Prima colazione. Si parte oggi alla volta del Parco nazionale di Tarangire, a due ore circa da Arusha. Arrivo e sistemazione, con un primo fotosafari lungo il percorso. Pranzo. Il pomeriggio è dedicato al safari nel parco. Cena e pernottamento al suggestivo ed intimo Olivers Camp, situato nel cuore del Parco. Il parco deve il suo nome all’omonimo fiume che lo attraversa ed è il sesto parco del paese per estensione. Il Tarangire vive due vite ogni anno: nella stagione delle piogge (novembre/dicembre e marzo/ maggio) tutto è verde e gli animali si muovono verso le aree esterne del parco rendendo più difficile l’osservazione della megafauna mammifera regalando però, agli amanti del birdwatching e non solo a loro, il più grande spettacolo ornitico di tutta la Tanzania: oltre 560 specie sono state catalogate qui nel Tarangire. Struzzi, pesanti ma volatrici otarde di kori, inseparabili mascherati, storni cenerini, gruccioni, rondoni, ghiandaie europee e marine e quasi 50 delle oltre 80 specie di rapaci presenti in Africa equatoriale. La stagione secca rende questo parco la mecca della biodiversità. Grazie al fiume omonimo (in lingua ma ‘ntarangiri), il corso del Tarangire e le aree limitrofe diventano oggetto di una piccola migrazione e di una incredibile concentrazione di animali seconda solo al cratere di Ngorongoro. Sempre grazie al fiume, grandi branchi di elefanti (fino a 250 esemplari per un totale di oltre 3000

presenti nel parco) si muovono sulle pianure e nelle valli del parco, spesso costeggiando le aree dove i giganteschi baobab hanno messo profonde radici. Intorno ad essi e nelle aree attigue al fiume, decine di specie di animali si affollano per l’acqua: numerosi branchi di gnu, zebre, taurotraghi, antilopi d’acqua, kudu minori e maggiori, bufali, giraffe, gazzelle di Tompson ed orici si affrettano per il prezioso liquido. Il parco conta anche una certa quantità di gerenuk, l’antilope giraffa, difficile da vedere ma davvero interessante. Sempre nella stagione secca questo parco riceve la migrazione di molti erbivori che provengono dal vicino Manyara National Park. La presenza di predatori è molto varia, ci sono branchi di leoni che, soprattutto nel periodo delle piogge, salgono sugli alberi (come succede per il vicino Parco Manyara). Qui oltre a leoni e leopardi, i pitoni sono famosi perché salgono sugli alberi del parco per facilitare la lenta digestione. 4° Giorno: TARANGIRE NATIONAL PARK Pensione completa. Intera giornata dedicata all’esplorazione di questo bellissimo parco nazionale con safari che saranno organizzati al mattino e al pomeriggio. 5° Giorno: TARANGIRE / LAKE MANYARA / KARATU (NGORONGORO AREA) Pensione completa con pranzo picnic. Partenza per il Lake Manyara National Park. Fotosafari nel Parco e proseguimento verso l’area di Karatu che è posta alla base delle pendici del Ngorongoro. Sistemazione al Plantation Lodge. Cena e pernottamento. 6° Giorno: NGORONGORO Pensione completa con pranzo al sacco. La giornata odierna prevede la discesa sulla base del cratere di Ngorongoro per un safari indimenticabile. La durata dell’escursione sarà limitata a 6 ore come da recenti disposizioni dell’ente che controlla gli ingressi all’interno della caldera. Al suo interno ci


Tour di Gruppo o Individuale

sono oltre 25.000 esemplari di specie diverse ed un numero imprecisato ma elevato di turisti e pulmini. La megafauna è impressionante e si possono ammirare quasi tutte le specie di mammiferi quadrupedi presenti in East Africa tranne: giraffe, oribi, impala e damalischi lunati (topi). Inoltre mancano i coccodrilli ed il numero di ippopotami non è elevatissimo. Come se non bastasse l’incredibile biodiversità del cratere, il territorio intorno ad esso è soggetto all’annuale grande migrazione: uno spettacolo nello spettacolo, con una quantità incredibile di ungulati che migrano alla ricerca di pascoli verdi. Al termine rientro al Plantation Lodge. cena e pernottamento. 7° Giorno: NGORONGORO/OLDUVAI/SERENGETI Pensione completa con pranzo al sacco. Si procede oggi verso il rinomato Parco Nazionale di Serengeti. E’ però d’obbligo, lungo il percorso, sostare presso le gole di Olduvai, uno dei siti più significativi da un punto di vista antropologico. Si giunge così nel Parco Nazionale di Serengeti in tempo utile per effettuare al pomeriggio un primo entusiasmante safari, in questo che è reputato essere uno dei Parchi più belli dell’Africa. Non a caso è stato inserito dall’UNESCO tra i Patrimoni dell’Umanità. Con i suoi 14.763 Km2 è il secondo Parco Nazionale più grande del Paese dopo il Ruaha. Qui annualmente la natura da il più grande spettacolo che si possa ammirare sulla Terra: la grande migrazione di più di un milione di gnu insieme con centinaia di migliaia di zebre e gazzelle. Cena e pernottamento al Dunia Camp, situato nella parte centrale del Serengeti, in una zona dove la presenza di animali è garantita lungo tutto l’arco dell’anno. (Da luglio ad ottobre, la sistemazione è prevista al Sayari Lodge, splendida struttura situata non lontano dal Mara River, punto ideale per osservare la grande migrazione, soprattutto da luglio a ottobre). 8° Giorno: SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa. Intera giornata dedicata all’esplorazione del parco con safari mattutino e pomeridiano. Situato a 335 km da Arusha, funge da confine naturale con il Kenya e con il Masai Mara, i territori ad ovest lambiscono le immense acque del lago Vittoria. Se il suo nome è famoso, l’etimologia di Serengeti (si legge “Serengheti”) è da ricercare nella lingua dei Masai: “siringet”, in lingua Maa significa grande pianura e si riferisce proprio alle grandi pianure centrali e australi del parco. Ma il Serengeti non è solo migrazione, questo parco è ricchissimo di animali anche prima e dopo la mi-

grazione: gruppi numerosi di giraffe ed elefanti si avvicendano sulle chiome delle ombrellifere mentre al suolo diverse specie di ungulati si spartiscono erbacee e foglie basse. La presenza dei predatori è eccellente soprattutto nei territori centrali, con densità da record di leoni e leopardi, moltissime iene, caracal, gattopardi e gli elusivi licaoni. Altro interessante record del parco è la presenza di tutte e 3 le specie di sciacalli africani. 9° Giorno: SERENGETI / RUBONDO ISLAND NATIONAL PARK Pensione completa con pranzo picnic. Ultimo fotosafari. In tempo utile trasferimento all’airstrip di Kogatende e volo per Rubondo, con partenza alle 15.20 ed arrivo alle 17.30. All’arrivo la vostra guida del Rubondo Island Camp vi trasferirà in 4x4 al campo. Cena e pernottamento. 10° Giorno: RUBONDO ISLAND NATIONAL PARK Pensione completa. Rubondo Island può essere considerato uno degli ultimi paradisi al mondo, per quelli che cercano eccezionali esperienze dal punto di vista naturalistico. Con i suoi 25.000 ettari, nell’angolo sud occidentale del Lago Vittoria, Rubondo è il più grande Island National Park del continente africano. Nel parco vivono numerose specie di animali, ma si deve la sua fama alla presenza di numerose famiglie di scimpanzè. Il Rubondo Island Camp, piccolo ed esclusivo campo, offre la possibilità di compiere diverse attività, tutte incluse nel vostro “package”: fotosafari in 4x4, escursioni in canoa, passeggiate attraverso il selvaggio territorio dove vivono gli scimpanzè, pesca sul lago, crociere in “dhow” al tramonto. 11° Giorno: RUBONDO/ARUSHA/KILIMANJARO Prima colazione. Trasferimento all’airstrip e volo per Arusha. Arrivo e pranzo in ristorante. In tempo utile, trasferimento per l’aeroporto di Kilimanjaro da dove si prosegue per il rientro in Italia con voli di linea QATAR via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 12° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in mattinata.

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

45


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

17:50

12 giorni

Pagina 1

Partenze garantite ogni Lunedì - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar Mafia

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014 Partenze ogni LUNEDI e VENERDI Minimo 2 / Massimo 6 partecipanti Guida/autista di lingua italiana

Arusha Tarangire Karatu (Ngorongoro area) Central Serengeti North Serengeti

Livello “DELUXE” Onsea House Olivers Camp Plantation Lodge Dunia Camp Sayari Lodge (da luglio ad ottobre)

Ruaha National Park Partenze: 1° Gen - 28 Feb 1° - 31 Mar 1° Apr - 31 Mag 1° - 30 Giu 1° - 18 Lug 19 Lug - 15 Ago 16 - 27 Ago 28 Ago - 31 Ott 1° Nov - 21 Dic 22 - 31 Dic

Arusha – Tarangire – Ngorongoro – Serengeti - Ruaha 12 giorni / 9 notti con voli di linea QATAR AIRWAYS partenze garantite con minimo 2 (massimo 6 partecipanti) ogni LUNEDI GUIDA / AUTISTA LOCALE DI LINGUA ITALIANA Veicolo: tipo Land Cruiser 4x4 da 6 posti

IL MEGLIO DEL NORD TANZANIA ABBINATO AL LAKE VICTORIA ED ALL’ANCORA INESPLORATA RUBONDO ISLAND, REGNO INCONTRASTATO DI ELEFANTI E SCIMPANZE’

Kwihala Camp

in doppia suppl.Sing. Min. 2 pax 5.320 1.050 4.770 1.050 Chiuso 5.320 1.050 5.590 1.395 5.930 1.395 5.830 1.395 5.590 1.395 4.770 1.050 6.070 1.395

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: € 410 (aggiornate a gennaio 2014) Partenze da altre città via Roma supplemento € 240 per persona a/r (tasse escluse) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 320 p/persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino I voli interni sono operati con aeromobili da turismo che funzionano come veri e propri “aerotaxi”. A bordo è consentito il trasporto di solo bagagli MORBIDI per un massimo di Kg 15 per persona, incluso bagagli a mano. INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

46

TERRE D’AFRICA

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

1° Giorno: ITALIA / KILIMANJARO Partenza dalla città prescelta (Milano, Roma, Venezia) con voli di linea Qatar per Kilimanjaro via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 2° Giorno: KILIMANJARO / ARUSHA Arrivo al Kilimanjaro Airport nel pomeriggio. Disbrigo delle formalità d’ingresso ed incontro con la nostra guida locale, di lingua italiana. Trasferimento ad Arusha e sistemazione presso l’Onsea House. Pernottamento. 3° Giorno: ARUSHA / TARANGIRE Prima colazione. Si parte oggi alla volta del Parco nazionale di Tarangire, a due ore circa da Arusha. Arrivo e sistemazione, con un primo fotosafari lungo il percorso. Pranzo. Il pomeriggio è dedicato al safari nel parco. Cena e pernottamento al suggestivo ed intimo Olivers Camp, situato nel cuore del Parco. Il parco deve il suo nome all’omonimo fiume che lo attraversa ed è il sesto parco del paese per estensione. Il Tarangire vive due vite ogni anno: nella stagione delle piogge (novembre/dicembre e marzo/ maggio) tutto è verde e gli animali si muovono verso le aree esterne del parco rendendo più difficile l’osservazione della megafauna mammifera regalando però, agli amanti del birdwatching e non solo a loro, il più grande spettacolo ornitico di tutta la Tanzania: oltre 560 specie sono state catalogate qui nel Tarangire. Struzzi, pesanti ma volatrici otarde di kori, inseparabili mascherati, storni cenerini, gruccioni, rondoni, ghiandaie europee e marine e quasi 50 delle oltre 80 specie di rapaci presenti in Africa equatoriale. La stagione secca rende questo parco la mecca della biodiversità. Grazie al fiume omonimo (in lingua ma ‘ntarangiri), il corso del Tarangire e le aree limitrofe diventano oggetto di una piccola migrazione e di una incredibile concentrazione di animali seconda solo al cratere di Ngorongoro. Sempre grazie al fiume, grandi branchi di elefanti (fino a 250 esemplari per un totale di oltre 3000 presenti

nel parco) si muovono sulle pianure e nelle valli del parco, spesso costeggiando le aree dove i giganteschi baobab hanno messo profonde radici. Intorno ad essi e nelle aree attigue al fiume, decine di specie di animali si affollano per l’acqua: numerosi branchi di gnu, zebre, taurotraghi, antilopi d’acqua, kudu minori e maggiori, bufali, giraffe, gazzelle di Tompson ed orici si affrettano per il prezioso liquido. Il parco conta anche una certa quantità di gerenuk, l’antilope giraffa, difficile da vedere ma davvero interessante. Sempre nella stagione secca questo parco riceve la migrazione di molti erbivori che provengono dal vicino Manyara National Park. La presenza di predatori è molto varia, ci sono branchi di leoni che, soprattutto nel periodo delle piogge, salgono sugli alberi (come succede per il vicino Parco Manyara). Qui oltre a leoni e leopardi, i pitoni sono famosi perché salgono sugli alberi del parco per facilitare la lenta digestione. 4° Giorno: TARANGIRE / LAKE MANYARA / KARATU (NGORONGORO AREA) Pensione completa con pranzo picnic. Partenza per il Lake Manyara National Park. Fotosafari nel Parco e proseguimento verso l’area di Karatu che è posta alla base delle pendici del Ngorongoro. Sistemazione al Plantation Lodge. Cena e pernottamento. 5° Giorno: NGORONGORO Pensione completa con pranzo al sacco. La giornata odierna prevede la discesa sulla base del cratere di Ngorongoro per un safari indimenticabile. La durata dell’escursione sarà limitata a 6 ore come da recenti disposizioni dell’ente che controlla gli ingressi all’interno della caldera. Al suo interno ci sono oltre 25.000 esemplari di specie diverse ed un numero imprecisato ma elevato di turisti e pulmini. La megafauna è impressionante e si possono ammirare quasi tutte le specie di mammiferi quadrupedi presenti in East Africa tranne: giraffe, oribi, impala e damalischi lunati (topi). Inoltre mancano i coccodrilli ed il nu-


Tour di Gruppo o Individuale

mero di ippopotami non è elevatissimo. Come se non bastasse l’incredibile biodiversità del cratere, il territorio intorno ad esso è soggetto all’annuale grande migrazione: uno spettacolo nello spettacolo, con una quantità incredibile di ungulati che migrano alla ricerca di pascoli verdi. Al termine rientro al Plantation Lodge. cena e pernottamento. 6° Giorno: NGORONGORO/OLDUVAI/SERENGETI Pensione completa con pranzo al sacco. Si procede oggi verso il rinomato Parco Nazionale di Serengeti. E’ però d’obbligo, lungo il percorso, sostare presso le gole di Olduvai, uno dei siti più significativi da un punto di vista antropologico. Si giunge così nel Parco Nazionale di Serengeti in tempo utile per effettuare al pomeriggio un primo entusiasmante safari, in questo che è reputato essere uno dei Parchi più belli dell’Africa. Non a caso è stato inserito dall’UNESCO tra i Patrimoni dell’Umanità. Con i suoi 14.763 Km2 è il secondo Parco Nazionale più grande del Paese dopo il Ruaha. Qui annualmente la natura da il più grande spettacolo che si possa ammirare sulla Terra: la grande migrazione di più di un milione di gnu insieme con centinaia di migliaia di zebre e gazzelle. Cena e pernottamento al Dunia Camp, situato nella parte centrale del Serengeti, in una zona dove la presenza di animali è garantita lungo tutto l’arco dell’anno. (Da luglio ad ottobre, la sistemazione è prevista al Sayari Lodge, splendida struttura situata non lontano dal Mara River, punto ideale per osservare la grande migrazione, soprattutto da luglio a ottobre). 7° Giorno: SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa. Intera giornata dedicata all’esplorazione del parco con safari mattutino e pomeridiano. Situato a 335 km da Arusha, funge da confine naturale con il Kenya e con il Masai Mara, i territori ad ovest lambiscono le immense acque del lago Vittoria. Se il suo nome è famoso, l’etimologia di Serengeti (si legge “Serengheti”) è da ricercare nella lingua dei Masai: “siringet”, in lingua Maa significa grande pianura e si riferisce proprio alle grandi pianure centrali e australi del parco. Ma il Serengeti non è solo migrazione, questo parco è ricchissimo di animali anche prima e dopo la migrazione: gruppi numerosi di giraffe ed elefanti si avvicendano sulle chiome delle ombrellifere mentre al suolo diverse specie di ungulati si spartiscono erbacee e foglie basse. La presenza dei predatori è eccellente soprattutto nei territori centrali, con densità da record di leoni e leopardi, moltissime iene, caracal, gattopardi e gli elusivi licaoni. Altro in-

teressante record del parco è la presenza di tutte e 3 le specie di sciacalli africani. 8° Giorno: SERENGETI / RUAHA NATIONAL PARK Pensione completa con pranzo picnic. Ultimo fotosafari. In tempo utile trasferimento all’airstrip di Seronera (airstrip di Kogatende dal 1° luglio al 31 ottobre), da dove partirete in aereo, con volo Coastal ,verso il Parco Nazionale di Ruaha. Arrivo sulla pista di Msembe ed incontro con il personale del campo. Il trasferimento al “Kwihala Camp” (circa 45 minuti) è effettuato in veicoli da safari ed in realtà si rivelerà essere un primo safari in questo splendido Parco 9°- 10° Giorno: RUAHA NATIONAL PARK Pensione completa. Giornate dedicate al safari in veicoli 4x4 aperti appositamente modificati per i safari. Il Kwihala Camp si è imposto all’attenzione dei mercati internazionali grazie alla grande professionalità delle sue guide, considerate tra le migliori della Tanzania. Non si esclude inoltre in alcuni periodi dell’anno la presenza di ranger di lingua italiana. A parere di molti l’esclusività di questo campo è data anche dalla possibilità di un contatto vero con la natura circostante, al basso impatto ambientale del campo e al numero limitatissimo di altri veicoli durante i safari. Per chi lo desidera è possibile prenotare localmente anche safari a piedi (circa $ 35 per persona) e safari notturni che si svolgono dopo le 21:00 (circa $ 70 per persona). Durante il giorno sono inclusi sempre un safari al mattino e uno al pomeriggio che si protrae sin verso l’ora del tramonto. Talvolta, anche in considerazione degli spostamenti degli animali, viene proposto anche un safari dell’intera giornata con pranzo al sacco durante l’escursione. Pernottamento in tenda. 11° Giorno: RUAHA / DAR ES SALAM / ITALIA Prima colazione. In giornata rientro in volo per Dar Es Salam e proseguimento in serata per il rientro in Italia con voli di linea Qatar via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 12° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in mattinata.

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

47


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

17:50

13 giorni

Pagina 1

Partenze garantite ogni Lunedì e Venerdì - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar Mafia

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014 Partenze ogni LUNEDI e VENERDI Minimo 2 / Massimo 6 partecipanti Guida/autista di lingua italiana Partenze: 1° Gen - 28 Feb 1° - 31 Mar 1° Apr - 31 Mag 1° - 30 Giu 1° - 18 Lug 19 Lug - 15 Ago 16 - 27 Ago 28 Ago - 31 Ott 1° Nov - 21 Dic 22 - 31 Dic

Arusha – Tarangire – Ngorongoro – Serengeti - Selous 13 giorni / 10 notti con voli di linea QATAR AIRWAYS partenze garantite con minimo 2 (massimo 6 partecipanti) ogni VENERDI E LUNEDI GUIDA / AUTISTA LOCALE DI LINGUA ITALIANA Veicolo: tipo Land Cruiser 4x4 da 6 posti

in doppia suppl.Sing. Min. 2 pax 5.250 1.020 4.700 1.020 Chiuso 5.250 1.020 5.740 1.300 6.090 1.300 5.980 1.300 5.740 1.300 4.700 1.020 6.230 1.300

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: € 520 (aggiornate a gennaio 2014) Partenze da altre città via Roma supplemento € 240 per persona a/r (tasse escluse) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 320 p/persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino I voli internati sono operati con aeromobili da turismo che funzionano come veri e propri “aerotaxi”. A bordo è consentito il trasporto di solo bagagli MORBIDI per un massimo di Kg 15 per persona, incluso bagagli a mano. INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

48

NEL CUORE DELL’AFRICA

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

1° Giorno: ITALIA / KILIMANJARO Partenza dalla città prescelta (Milano, Roma, Venezia) con voli di linea Qatar per Kilimanjaro via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 2° Giorno: KILIMANJARO / ARUSHA Arrivo al Kilimanjaro Airport nel pomeriggio. Disbrigo delle formalità d’ingresso ed incontro con la nostra guida locale, di lingua italiana. Trasferimento ad Arusha e sistemazione presso l’Onsea House. Pernottamento. 3° Giorno: ARUSHA / TARANGIRE Prima colazione. Si parte oggi alla volta del Parco nazionale di Tarangire, a due ore circa da Arusha. Arrivo e sistemazione, con un primo fotosafari lungo il percorso. Pranzo. Il pomeriggio è dedicato al safari nel parco. Cena e pernottamento al suggestivo ed intimo Olivers Camp, situato nel cuore del Parco. Il parco deve il suo nome all’omonimo fiume che lo attraversa ed è il sesto parco del paese per estensione. Il Tarangire vive due vite ogni anno: nella stagione delle piogge (novembre/dicembre e marzo/maggio) tutto è verde e gli animali si muovono verso le aree esterne del parco rendendo più difficile l’osservazione della megafauna mammifera regalando però, agli amanti del birdwatching e non solo a loro, il più grande spettacolo ornitico di tutta la Tanzania: oltre 560 specie sono state catalogate qui nel Tarangire. Struzzi, pesanti ma volatrici otarde di kori, inseparabili mascherati, storni cenerini, gruccioni, rondoni, ghiandaie europee e marine e quasi 50 delle oltre 80 specie di rapaci presenti in Africa equatoriale. La stagione secca rende questo parco la mecca della biodiversità. Grazie al fiume omonimo (in lingua ma ‘ntarangiri), il corso del Tarangire e le aree limitrofe diventano oggetto di una piccola migrazione e di una incredibile concentrazione di animali seconda solo al cratere di Ngorongoro. Sempre grazie al fiume, grandi branchi di elefanti (fino a 250 esemplari per un totale di oltre 3000 presenti nel parco) si muovono sulle pianure e nelle valli del parco, spesso costeggiando le aree dove i giganteschi baobab hanno messo profonde radici. Intorno ad essi e nelle aree

attigue al fiume, decine di specie di animali si affollano per l’acqua: numerosi branchi di gnu, zebre, taurotraghi, antilopi d’acqua, kudu minori e maggiori, bufali, giraffe, gazzelle di Tompson ed orici si affrettano per il prezioso liquido. Il parco conta anche una certa quantità di gerenuk, l’antilope giraffa, difficile da vedere ma davvero interessante. Sempre nella stagione secca questo parco riceve la migrazione di molti erbivori che provengono dal vicino Manyara National Park. La presenza di predatori è molto varia, ci sono branchi di leoni che, soprattutto nel periodo delle piogge, salgono sugli alberi (come succede per il vicino Parco Manyara). Qui oltre a leoni e leopardi, i pitoni sono famosi perché salgono sugli alberi del parco per facilitare la lenta digestione. 4° Giorno: TARANGIRE NATIONAL PARK Pensione completa. Intera giornata dedicata all’esplorazione di questo bellissimo parco nazionale con safari che saranno organizzati al mattino e al pomeriggio. 5° Giorno: TARANGIRE / LAKE MANYARA / KARATU (NGORONGORO AREA) Pensione completa con pranzo picnic. Partenza per il Lake Manyara National Park. Fotosafari nel Parco e proseguimento verso l’area di Karatu che è posta alla base delle pendici del Ngorongoro. Sistemazione al Plantation Lodge. Cena e pernottamento. 6° Giorno: NGORONGORO Pensione completa con pranzo al sacco. La giornata odierna prevede la discesa sulla base del cratere di Ngorongoro per un safari indimenticabile. La durata dell’escursione sarà limitata a 6 ore come da recenti disposizioni dell’ente che controlla gli ingressi all’interno della caldera. Al suo interno ci sono oltre 25.000 esemplari di specie diverse ed un numero imprecisato ma elevato di turisti e pulmini. La megafauna è impressionante e si possono ammirare quasi tutte le specie di mammiferi quadrupedi presenti in East Africa tranne: giraffe, oribi, impala e damalischi lunati (topi). Inoltre mancano i coccodrilli ed il numero di ippopotami non è elevatissimo. Come se non


Tour di Gruppo o Individuale

bastasse l’incredibile biodiversità del cratere, il territorio intorno ad esso è soggetto all’annuale grande migrazione: uno spettacolo nello spettacolo, con una quantità incredibile di ungulati che migrano alla ricerca di pascoli verdi. Al termine rientro al Plantation Lodge. cena e pernottamento. 7° Giorno: NGORONGORO/OLDUVAI/SERENGETI Pensione completa con pranzo al sacco. Si procede oggi verso il rinomato Parco Nazionale di Serengeti. E’ però d’obbligo, lungo il percorso, sostare presso le gole di Olduvai, uno dei siti più significativi da un punto di vista antropologico. Si giunge così nel Parco Nazionale di Serengeti in tempo utile per effettuare al pomeriggio un primo entusiasmante safari, in questo che è reputato essere uno dei Parchi più belli dell’Africa. Non a caso è stato inserito dall’UNESCO tra i Patrimoni dell’Umanità. Con i suoi 14.763 Km2 è il secondo Parco Nazionale più grande del Paese dopo il Ruaha. Qui annualmente la natura da il più grande spettacolo che si possa ammirare sulla Terra: la grande migrazione di più di un milione di gnu insieme con centinaia di migliaia di zebre e gazzelle. Cena e pernottamento al Dunia Camp, situato nella parte centrale del Serengeti, in una zona dove la presenza di animali è garantita lungo tutto l’arco dell’anno. (Da luglio ad ottobre, la sistemazione è prevista al Sayari Lodge, splendida struttura situata non lontano dal Mara River, punto ideale per osservare la grande migrazione, soprattutto da luglio a ottobre).

9° Giorno: SERENGETI / SELOUS GAME RESERVE Pensione completa con pranzo picnic. Ultimo fotosafari. In tempo utile trasferimento all’airstrip di Seronera (airstrip di Kogatende dal 1° luglio al 31 ottobre), da dove partirete in aereo, con volo Coastal Aviation, o similare, per il Selous Game Reserve. All’arrivo, previsto sulla pista di Mtemere verso le 15, trasferimento all’Impala Selous Camp situato sulle rive del fiume Rufiji tra i laghi Mzizimia e Siwandu in un ambiente pullulante di vita. Nel tardo pomeriggio primo safari per iniziare ad apprezzare questi bellissimi habitat. Cena e pernottamento in tenda. 10°-11° Giorno: SELOUS GAME RESERVE Pensione completa. Queste due giornate saranno dedicate all’esplorazione di questa immensa Riserva sia con classici safari in jeep 4x4 aperte accompagnati da esperti ranger, sia a bordo di motoscafo lungo il fiume ma anche con safari a piedi nei dintorni del campo per emozioni fuori dall’ordinario. Pernottamento in tenda. 12° Giorno: SELOUS / DAR ES SALAM / ITALIA Prima colazione. In giornata rientro in volo per Dar Es Salam e proseguimento in serata per il rientro in Italia con voli di linea Qatar via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 13° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in mattinata.

8° Giorno: SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa. Intera giornata dedicata all’esplorazione del parco con safari mattutino e pomeridiano. Situato a 335 km da Arusha, funge da confine naturale con il Kenya e con il Masai Mara, i territori ad ovest lambiscono le immense acque del lago Vittoria. Se il suo nome è famoso, l’etimologia di Serengeti (si legge “Serengheti”) è da ricercare nella lingua dei Masai: “siringet”, in lingua Maa significa grande pianura e si riferisce proprio alle grandi pianure centrali e australi del parco. Ma il Serengeti non è solo migrazione, questo parco è ricchissimo di animali anche prima e dopo la migrazione: gruppi numerosi di giraffe ed elefanti si avvicendano sulle chiome delle ombrellifere mentre al suolo diverse specie di ungulati si spartiscono erbacee e foglie basse. La presenza dei predatori è eccellente soprattutto nei territori centrali, con densità da record di leoni e leopardi, moltissime iene, caracal, gattopardi e gli elusivi licaoni. Altro interessante record del parco è la presenza di tutte e 3 le specie di sciacalli africani. AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

49


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

17:50

13 giorni

Pagina 1

Partenze garantite ogni Lunedì e Venerdì - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar Mafia

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014 Partenze ogni LUNEDI e VENERDI Minimo 2 / Massimo 6 partecipanti Guida/autista di lingua italiana Partenze: 1° - 30 Giu 1° - 18 Lug 19 Lug - 15 Ago 16 - 27 Ago 28 Ago - 31 Ott 1° Nov - 21 Dic 22 - 31 Dic

Arusha – Tarangire – Ngorongoro – Serengeti - Zanzibar 13 giorni / 10 notti con voli di linea QATAR AIRWAYS partenze garantite con minimo 2 (massimo 6 partecipanti) ogni VENERDI E LUNEDI GUIDA / AUTISTA LOCALE DI LINGUA ITALIANA Veicolo: tipo Land Cruiser 4x4 da 6 posti

in doppia suppl.Sing. Min. 2 pax 4.270 4.390 4.730 4.630 4.390 3.730 4.840

1.490 1.640 1.640 1.640 1.640 1.280 1.680

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: € 410 (aggiornate a gennaio 2014) Partenze da altre città via Roma supplemento € 240 per persona a/r (tasse escluse) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 320 p/persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino I voli internati sono operati con aeromobili da turismo che funzionano come veri e propri “aerotaxi”. A bordo è consentito il trasporto di solo bagagli MORBIDI per un massimo di Kg 15 per persona, incluso bagagli a mano.

INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

50

SAFARI & SPIAGGE

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

1° Giorno: ITALIA / KILIMANJARO Partenza dalla città prescelta (Milano, Roma, Venezia) con voli di linea Qatar per Kilimanjaro via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 2° Giorno: KILIMANJARO / ARUSHA Arrivo al Kilimanjaro Airport nel pomeriggio. Disbrigo delle formalità d’ingresso ed incontro con la nostra guida locale, di lingua italiana. Trasferimento ad Arusha e sistemazione presso l’Onsea House. Pernottamento. 3° Giorno: ARUSHA / TARANGIRE Prima colazione. Si parte oggi alla volta del Parco nazionale di Tarangire, a due ore circa da Arusha. Arrivo e sistemazione, con un primo fotosafari lungo il percorso. Pranzo. Il pomeriggio è dedicato al safari nel parco. Cena e pernottamento al suggestivo ed intimo Olivers Camp, situato nel cuore del Parco. Il parco deve il suo nome all’omonimo fiume che lo attraversa ed è il sesto parco del paese per estensione. Il Tarangire vive due vite ogni anno: nella stagione delle piogge (novembre/dicembre e marzo/maggio) tutto è verde e gli animali si muovono verso le aree esterne del parco rendendo più difficile l’osservazione della megafauna mammifera regalando però, agli amanti del birdwatching e non solo a loro, il più grande spettacolo ornitico di tutta la Tanzania: oltre 560 specie sono state catalogate qui nel Tarangire. Struzzi, pesanti ma volatrici otarde di kori, inseparabili mascherati, storni cenerini, gruccioni, rondoni, ghiandaie europee e marine e quasi 50 delle oltre 80 specie di rapaci presenti in Africa equatoriale. La stagione secca rende questo parco la mecca della biodiversità. Grazie al fiume omonimo (in lingua ma ‘ntarangiri), il corso del Tarangire e le aree limitrofe diventano oggetto di una piccola migrazione e di una incredibile concentrazione di animali seconda solo al cratere di Ngorongoro. Sempre grazie al fiume, grandi branchi di elefanti (fino a 250 esemplari per un totale di oltre 3000 presenti nel parco) si muovono sulle pianure e nelle valli del parco, spesso costeggiando le aree dove i giganteschi baobab hanno messo profonde radici. Intorno ad essi e nelle aree attigue al fiume, decine di specie di animali si affollano per l’acqua: numerosi branchi di gnu, zebre, taurotraghi, antilopi d’acqua, kudu minori e maggiori, bufali, giraffe,

gazzelle di Tompson ed orici si affrettano per il prezioso liquido. Il parco conta anche una certa quantità di gerenuk, l’antilope giraffa, difficile da vedere ma davvero interessante. Sempre nella stagione secca questo parco riceve la migrazione di molti erbivori che provengono dal vicino Manyara National Park. La presenza di predatori è molto varia, ci sono branchi di leoni che, soprattutto nel periodo delle piogge, salgono sugli alberi (come succede per il vicino Parco Manyara). Qui oltre a leoni e leopardi, i pitoni sono famosi perché salgono sugli alberi del parco per facilitare la lenta digestione. 4° Giorno: TARANGIRE NATIONAL PARK Pensione completa. Intera giornata dedicata all’esplorazione di questo bellissimo parco nazionale con safari che saranno organizzati al mattino e al pomeriggio. 5° Giorno: TARANGIRE / LAKE MANYARA / KARATU (NGORONGORO AREA) Pensione completa con pranzo picnic. Partenza per il Lake Manyara National Park. Fotosafari nel Parco e proseguimento verso l’area di Karatu che è posta alla base delle pendici del Ngorongoro. Sistemazione al Plantation Lodge. Cena e pernottamento. 6° Giorno: NGORONGORO Pensione completa con pranzo al sacco. La giornata odierna prevede la discesa sulla base del cratere di Ngorongoro per un safari indimenticabile. La durata dell’escursione sarà limitata a 6 ore come da recenti disposizioni dell’ente che controlla gli ingressi all’interno della caldera. Al suo interno ci sono oltre 25.000 esemplari di specie diverse ed un numero imprecisato ma elevato di turisti e pulmini. La megafauna è impressionante e si possono ammirare quasi tutte le specie di mammiferi quadrupedi presenti in East Africa tranne: giraffe, oribi, impala e damalischi lunati (topi). Inoltre mancano i coccodrilli ed il numero di ippopotami non è elevatissimo. Come se non bastasse l’incredibile biodiversità del cratere, il territorio intorno ad esso è soggetto all’annuale grande migrazione: uno spettacolo nello spettacolo, con una quantità incredibile di ungulati che migrano alla ricerca di pascoli verdi. Al termine rientro al Plantation Lodge. cena e pernottamento.


Tour di Gruppo o Individuale

7° Giorno: NGORONGORO/OLDUVAI/SERENGETI Pensione completa con pranzo al sacco. Si procede oggi verso il rinomato Parco Nazionale di Serengeti. E’ però d’obbligo, lungo il percorso, sostare presso le gole di Olduvai, uno dei siti più significativi da un punto di vista antropologico. Si giunge così nel Parco Nazionale di Serengeti in tempo utile per effettuare al pomeriggio un primo entusiasmante safari, in questo che è reputato essere uno dei Parchi più belli dell’Africa. Non a caso è stato inserito dall’UNESCO tra i Patrimoni dell’Umanità. Con i suoi 14.763 Km2 è il secondo Parco Nazionale più grande del Paese dopo il Ruaha. Qui annualmente la natura da il più grande spettacolo che si possa ammirare sulla Terra: la grande migrazione di più di un milione di gnu insieme con centinaia di migliaia di zebre e gazzelle. Cena e pernottamento al Dunia Camp, situato nella parte centrale del Serengeti, in una zona dove la presenza di animali è garantita lungo tutto l’arco dell’anno. (Da luglio ad ottobre, la sistemazione è prevista al Sayari Lodge, splendida struttura situata non lontano dal Mara River, punto ideale per osservare la grande migrazione, soprattutto da luglio a ottobre).

a Zanzibar e trasferimento presso il Matemwe Lodge. Situato nella parte settentrionale dell’isola, di fronte a Mnemba Island. 10° e 11° Giorno: ZANZIBAR Trattamento all-inclusive. Giornate a disposizione per attività balneari o per escursioni facoltative. 12° Giorno: ZANZIBAR / DAR ES SALAAM / ITALIA Prima colazione e tempo a disposizione. Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto e volo per Dar Es Salaam, da dove in serata si proseguirà con volo Qatar Airways per l’Italia, via Doha, con pasti e pernottamento a bordo. 13° Giorno: ITALIA Arrivo in Italia in mattinata

8° Giorno: SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa. Intera giornata dedicata all’esplorazione del parco con safari mattutino e pomeridiano. Situato a 335 km da Arusha, funge da confine naturale con il Kenya e con il Masai Mara, i territori ad ovest lambiscono le immense acque del lago Vittoria. Se il suo nome è famoso, l’etimologia di Serengeti (si legge “Serengheti”) è da ricercare nella lingua dei Masai: “siringet”, in lingua Maa significa grande pianura e si riferisce proprio alle grandi pianure centrali e australi del parco. Ma il Serengeti non è solo migrazione, questo parco è ricchissimo di animali anche prima e dopo la migrazione: gruppi numerosi di giraffe ed elefanti si avvicendano sulle chiome delle ombrellifere mentre al suolo diverse specie di ungulati si spartiscono erbacee e foglie basse. La presenza dei predatori è eccellente soprattutto nei territori centrali, con densità da record di leoni e leopardi, moltissime iene, caracal, gattopardi e gli elusivi licaoni. Altro interessante record del parco è la presenza di tutte e 3 le specie di sciacalli africani. 9° Giorno: SERENGETI / ZANZIBAR Pensione completa con pranzo picnic. Ultimo fotosafari. In tempo utile trasferimento all’airstrip di Seronera (da luglio ad ottobre trasferimento all’airstrip di Kogatende) e volo per Zanzibar, via Arusha. Arrivo AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

51


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

8 giorni

17:50

Pagina 1

Partenze garantite ogni Mercoledì e Venerdì - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar Mafia

IL REGNO DEI PRIMATI

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA DALL’UGANDA ALLA TANZANIA

PARTENZE 2014 Guide locali in lingua inglese

8 giorni / 5 notti con voli di linea QATAR Partenze tutti i mercoledi e venerdi con Qatar da Milano / Venezia / Roma GUIDE LOCALI DI LINGUA INGLESE

Volcanoes National Park Rubondo

Gorilla Forest Camp Rubondo Island Camp

Partenze:

in doppia suppl.Sing.

1°Gen - 31 Mar 1° Apr - 31 Mag 1° - 30 Giu 1° - 18 Lug 19 Lug - 15 Ago 16 - 27 Ago 28 Ago - 31 Ott 1° Nov - 21 Dic 22 - 31 Dic

3.160 Chiuso 3.160 3.250 3.580 3.450 3.250 3.160 3.660

830 830 830 830 830 830 830 830

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi (obbligatorie da pagarsi in Italia): Gorilla Permit + Rubondo € 670 (aggiornate ai nuovi livelli del 2014) Partenze da altre città via Roma supplemento € 240 per persona a/r (tasse escluse) Tasse aeroportuali: € 320 p/persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto

1° Giorno: ITALIA / KIGALI Partenza in mattinata dall’Italia con volo di linea Qatar via Doha. Cena e pernottamento a bordo. 2° Giorno: KIGALI / VOLCANOES NATIONAL PARK Arrivo all’aeroporto di Kigali, disbrigo delle formalità d’ingresso, e trasferimento in auto privata con autista di lingua inglese al Gorilla Forest Camp. Il viaggio, su strade buone, richiede sino a Ruhengeri circa due ore e mezza. Cena e pernottamento. 3° Giorno: VOLCANOES NATIONAL PARK All-inclusive. Prima colazione di buon mattina e trasferimento al quartier generale del Parco Nazionale da dove si inizia l’emozionante esperienza del Gorilla Tracking la cui durata è variabile a seconda degli spostamenti notturni dei gorilla. Ricordiamo che una volta localizzato il gruppo di gorilla il tempo massimo d’osservazione è di un’ora. Maggiori informazioni sul tracking ai gorilla sono fornite a pagina 110. Al termine rientro al lodge per il pranzo. Pomeriggio a disposizione per relax. Cena e pernottamento. 4° Giorno: VOLCANOES NATIONAL PARK / KIGALI Prima colazione e trasferimento a Kigali. Arrivo e sistemazione alberghiera. Pasti liberi. Pernottamento. 5° Giorno: KIGALI / RUBONDO (LAKE VICTORIA) Di prima mattina, trasferimento in aeroporto e volo per Rubondo (Lake Victoria), in Tanzania. All’arrivo la vostra guida del Rubondo Island Camp vi trasferirà in 4x4 al campo. Inizio delle attività previste dal campo. Pensione completa.

INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

52

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

6° Giorno: RUBONDO ISLAND NATIONAL PARK Pensione completa. Rubondo Island può essere considerato uno degli ultimi paradisi al mondo, per quelli cercano eccezionali esperienze dal punto di vista naturalistico. Con i suoi 25.000 ettari, nell’angolo sud occidentale del Lago Vittoria, Rubondo è il più grande Island National Park del continente africano. Nel parco vivono numerose specie di animali, ma si deve la sua fama alla presenza di numerose famiglie di scimpanzè.

Il Rubondo Island Camp, piccolo ed esclusivo campo, offre la possibilità di compiere diverse attività, tutte incluse nel vostro “package”: fotosafari in 4x4, escursioni in canoa, passeggiate attraverso il selvaggio territorio dove vivono gli scimpanzè, pesca sul lago, crociere in “dhow” al tramonto. 7° Giorno: RUBONDO / ARUSHA / KILIMANJARO Prima colazione. Trasferimento all’airstrip e volo per Arusha. Arrivo e pranzo in ristorante. In tempo utile, trasferimento per l’aeroporto di Kilimanjaro da dove si prosegue per il rientro in Italia con voli di linea KLM via Amsterdam con pasti e pernottamento a bordo. 8° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in mattinata.


ITINERARIO TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

10 giorni

Partenze individuali con minimo 2 partecipanti - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro

SUL TETTO D’AFRICA

Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar Mafia

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA Risalita sul Kilimanjaro – Marangu Route 10 giorni / 7 notti con voli di linea ETHIOPIAN partenze individuali con minimo 2 partecipanti ogni Lunedì, Mercoledì e Venerdì Guide locali in inglese

PARTENZE 2014 Tour Individuali con partenze giornaliere Minimo 2 partecipanti Guide locali di lingua inglese Partenze:

PER GLI AMANTI DELL’ALTA QUOTA, UN TREKKING CLASSICO ALLA SCOPERTA DEL MAESTOSO KILIMANJARO 1° Giorno: ITALIA / KILIMANJARO Partenza dalla città prescelta (Milano, Roma) con voli di linea Ethiopian per Kilimanjaro via Addis Abeba con pasti e pernottamento a bordo. 2° Giorno: KILIMANJARO / MOSHI All’arrivo, disbrigo delle formalità d’ingresso. Incontro con la guida e trasferimento a Moshi. Pernottamento al “Springlands Hotel”. Pernottamento. 3° Giorno: MOSHI / MANDARA Dopo la colazione trasferimento al “Marangu Gate” a 1.830 mt. sul versate orientale del Kilimanjaro. Controllo dell’equipaggiamento con la vostra guida ed inizio della risalita verso il Rifugio di Mandara situato a 2.740 mt dove l’arrivo è previsto verso le 15:00 con sosta a metà strada per il pranzo. Si percorrono circa 12 Km in 4-5 attraversando la “Montane Forest” e dove non è raro poter ammirare una prolifica avifauna e scimmie colubus. Cena e pernottamento in rifugio. 4° Giorno: MANDARA / HOROMBO Prima colazione e proseguimento della scalata verso il rifugio di Horombo posto a 3.690 mt. Si percorrono oggi circa 11 Km in 6-8 ore attraversando inizialmente foreste pluviali che vanno a diradarsi sino a divenire brughiere man mano che si raggiungono altitudini più elevate. Sosta per il pranzo a metà strada dove sarà possibile godere di una vista incredibile del picco di Mawenzi. Cena e pernottamento in rifugio. 5° Giorno: HOROMBO Pensione completa al rifugio di Horombo. La giornata odierna è di relax per acclimatamento prima di proseguire verso altitudini più elevante. Pernottamento.

rare indimenticabili immagini dell’alba. La scalata odierna ci porta sino al rifugio di Kibo a 4.695 metri sul livello del mare. Si percorrono 10 Km in circa 6-8 ore tra una vegetazione che si fa sempre più lunare attraversando la zona meglio conosciuta come “sella” tra Mawenzi e Kibo. L’altitudine farà sentire i suoi primi effetti e il freddo potrà rallentare ulteriormente l’andamento. Pernottamento al rifugio di Kibo. 7° Giorno: UHURU PEAK / HOROMBO Pensione completa. E’ il giorno di arrivare in vetta ! La sveglia è fissata a mezzanotte per prepararsi alla salita finale. L’ambizione di oggi è raggiungere il picco di Uhuru a 5.895 mt. all’alba dopo circa 4 Km di risalita, i più difficili ma ripagati dal momento unico di poter incorniciare per sempre nella memoria sul tetto d’Africa, prima di ridiscende sino al Rifugio di Kibo per il pranzo e da qui, recuperato il materiale, sino al rifugio di Horombo a circa 14 Km più a valle. Cena e meritato riposo in rifugio. 8° Giorno: HOROMBO / MOSHI Prima colazione e proseguimento della discesa sino al cancello di Marangu con pranzo lungo il percorso. Trasferimento all’hotel Springlands a Moshi. Cena libera e pernottamento.

1°Gen - 25 Lug 26 Lug - 11 Ago 12 Ago - 15 Dic

in doppia suppl.Sing. 1.900 2.500 1.900

100 100 100

Supplementi & Riduzioni Partenze da altre città via Roma: suppl. € 200 per persona a/r (tasse escluse) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 280 p/persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino

INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

9° Giorno: MOSHI / KILIMANJARO / ITALIA Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e rientro in Italia con voli di linea Ethiopian via Addis Abeba. Pasti e pernottamento a bordo. 10° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in mattinata.

6° Giorno: HOROMBO / KIBO Pensione completa. Per gli amanti delle fotografie consigliamo una sveglia di buon mattino per cattuAGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

53


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

17:50

10 giorni

Pagina 1

Partenze Individuali a date fisse

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Arusha

Tarangire TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Pemba Zanzibar Mafia

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014Tour a date fisse con partenze garantite con minimo 2 partecipanti Guide locali di lingua inglese Calendario Partenze dall’Italia: Marzo: 1-3-5-7-9-11-13-15-17-19-21-23-25-27-29-31 Aprile: 2-4-6-8-10-12-14-16-18-20-22-24-26-28-30 Maggio: 2-4-6-8-10-12-14-16-18-20-22-24-26-28-30 Giugno: 1-3-5-7-9-11-13-15-17-19-21-23-25-27-29 Luglio: 1-3-5-7-9-11-13-15-17-19-21-23-25-27-29-31 Agosto: 2-4-6-8-10-12-14-16-18-20-22-24-26-28-30 Settembre: 1-3-5-7-9-11-13-15-17-19-21-23-25-27-29 Ottobre: 1-3-5-7-9-11-13-15-17-19-21-23-25-27-29-31 Novembre: 2-4-6-8-10-12-14-16-18-20-22-24-26-28-30 Dicembre: 2-4-6-8-10-12-14-16-18-20-22-24-26-28-30

Partenze:

doppia suppl. Bambini Sing. sotto 16 anni in doppia con 2 adulti 1° - 27 Mar 5.600 1.945 3.095 31 Mar - 26 Mag 5.330 1.840 2.800 1° Giu - 15 Lug 5.935 1.945 3.095 18 Lu - 14 Ago 6.265 1.945 3.350 16 Ago - 27 Ott 5.935 1.945 3.095 29 Ott - 12 Dic 5.600 1.945 3.095 14 - 30 Dic 6.265 1.945 3.350 Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: € 340 (aggiornate a gennaio 2014) Partenze di Pasqua 12 Aprile: € 70 p/p 14 e 16 Aprile: € 140 p/p 18 Aprile: € 110 p/p; 20 Aprile: € 40 p/p Partenze di Natale e Capodanno 18 Dicembre: € 70 p/p 20-22-24 Dicembre: € 110 p/p 26-28-30 Dicembre: € 70 p/p Partenze da altre città via Roma supplemento € 240 per persona a/r (tasse escluse) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 310 p/p Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino I voli interni sono operati da Cessna Grand Caravan. A bordo è consentito il trasporto di solo bagagli MORBIDI per un massimo di Kg 15 per persona, incluso bagagli a mano. E’ POSSIBILE ESTENDERE IL SOGGIORNO CON UNA PERMANENZA DI 4 NOTTI A ZANZIBAR PRESSO IL KILINDI LODGE CON TRATTAMENTO DI ALL-INCLUSIVE CON UN SUPPLEMENTO DI € 1.950 P/persona.

54

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

SKY SAFARI Arusha – Tarangire – Ngorongoro – Serengeti 10 giorni / 7 notti con voli di linea QATAR PARTENZE GARANTITE CON MINIMO 2 PARTECIPANTI Guide-Ranger locali di lingua inglese - Esclusivi Lodge dell’Elewana Collection Spostamenti in volo in Cessna Grand Caravan - Pensione completa con bevande, locali, incluse

THE ULTIMATE AFRICAN SAFARI EXPERIENCE TANTE ATTENZIONI PER RENDERE UNICA L’ESPERIENZA DI QUESTO VIAGGIO A PARTIRE DAL NUOVO ED ELEGANTE CESSNA GRAND CARAVAN CON CONFIGURAZIONE DI LUSSO RIDOTTA A 9 POSTI (ANZICHÉ I NORMALI 14), DA UN UNICO CHECK-IN AL PRIMO LODGE SENZA ULTERIORI FORMALITÀ PER IL RESTO DEL VIAGGIO, DA UN SERVIZIO MAGGIORDOMO E UN COMODO TRATTAMENTO ALL-INCLUSIVE. INOLTRE ALL’ARUSHA COFFEE LODGE È OFFERTA LA “PLANTATION SUITE”. AL TARANGIRE TREETOPS NON SOLO CLASSICI SAFARI IN 4X4 MA ANCHE SAFARI NOTTURNI E A PIEDI, UNA VISITA AD UN VILLAGGIO MASAI, UNA TRADIZIONALE CENA NEL BOMA CON DANZE MASAI E UNO SPETTACOLARE APERITIVO AL TRAMONTO NELLA SAVANA AFRICANA. DURANTE IL SOGGIORNO AL “SERENGETI MIGRATION CAMP” È INCLUSO UN SAFARI DELL’INTERA GIORNATA NEL PARCO CON UNO SPLENDIDO PRANZO ORGANIZZATO NELLA SAVANA CON POSSIBILITÀ DI SAFARI ANCHE A PIEDI LUNGO IL FIUME GRUMETI. UN COMODO SERVIZIO LAVANDERIA È INCLUSO DURANTE TUTTO IL VIAGGIO. QUESTI SONO SOLO ALCUNI DEI “PLUS” PENSATI PER RENDERE QUESTO VIAGGIO ANCOR PIÙ SEDUCENTE E PER ESALTARE L’ESPERIENZA DEL SAFARI È POSSIBILE PROLUNGARE IL VIAGGIO CON UN’ESTENSIONE NELLA SPLENDIDA ISOLA DI ZANZIBAR PRESSO L’ESCLUSIVO “KILINDI”. 1° Giorno: ITALIA / KILIMANJARO Partenza con voli di linea QATAR per Kilimanjaro via Dohq con pasti e pernottamento a bordo. 2° Giorno: KILIMANJARO / ARUSHA Arrivo nel primo pomeriggio, disbrigo delle formalità d’ingresso. Incontro con la guida locale, di lingua inglese, per il trasferimento nell’esclusivo “Arusha Coffee Lodge” situato poco lontano dal centro cittadino ed immerso all’interno di un’immensa piantagione di caffè. Sistemazione in “Plantation Suite”. Cena e pernottamento. 3° Giorno: ARUSHA / TARANGIRE Pensione completa con bevande. Al mattino visita della piantagione che circonda il lodge. Dopo pranzo trasferimento all’aeroporto di Arusha e partenza in Gran Cessna Caravan per il Parco nazionale di Tarangire. Trasferimento al bellissimo “Taran-

gire Treetops Lodge” situato sul confine orientale del parco, 20 eleganti abitazioni costruite intorno a baobab, alberi di molane e fichi selvatici. Perfettamente integrato alla natura circostante, le unità abitative sono una combinazione perfetta tra chalet e tende. Di sicuro una delle opzioni più esclusive della regione. Il trasferimento si rivelerà essere un primo safari alla scoperta di questo parco. Cena e pernottamento. 4° Giorno: TARANGIRE NATIONAL PARK Pensione completa con bevande. Intera giornata dedicata all’esplorazione di questo bellissimo parco nazionale con safari sia diurni che notturni e a piedi. Durante la giornata si visiterà anche un autentico villaggio Masai. Cena e pernottamento. Il Tarangire, e’ il sesto parco del paese per estensione ed i suoi 2.850 km2 rendono facile le visite di tutti i territori soprattutto nella stagione secca. E’ un pic-


Tour Individuale Internazionale

colo e meraviglioso tesoro, appena entrati i visitatori si sentono come in paradiso grazie al piacevole movimento del territorio, alla presenza di animali e ai giganti buoni delle savane: elefanti e baobab. Il Parco vive due vite all’anno: nella stagione delle piogge (novembre/dicembre e marzo/maggio) tutto è verde e gli animali si muovono verso le aree esterne del parco rendendo più difficile l’osservazione della megafauna mammifera regalando però, agli amanti del birdwatching e non solo a loro, il più grande spettacolo ornitico di tutta la Tanzania. Nella stagione secca, invece, rende questo parco la mecca della biodiversità. Grazie al fiume omonimo (in lingua ma ‘ntarangiri), grandi branchi di elefanti (fino a 250 esemplari per un totale di oltre 3000 presenti nel parco) si muovono sulle pianure e nelle valli del parco, spesso costeggiando le aree dove i giganteschi baobab hanno messo profonde radici. Intorno ad essi e nelle aree attigue al fiume, decine di specie di animali si affollano per l’acqua: numerosi branchi di gnu, zebre, taurotraghi, antilopi d’acqua, kudu minori e maggiori, bufali, giraffe, gazzelle di Tompson ed orici si affrettano per il prezioso liquido. 5° Giorno: TARANGIRE / LAKE MANYARA / KARATU (NGORONGORO AREA) Pensione completa con bevande. Dopo la prima colazione si effettua un safari mattutino nel parco. Pranzo pic-nic e trasferimento alla pista di decollo per proseguire il viaggio verso il Lago Manyara. Da qui si procede verso l’area di Karatu che è posta alla base delle pendici del Ngorongoro. Cena e pernottamento all’esclusivo “The Manor”, da molti considerata una delle strutture più raffinate della Tanzania. Recentemente inaugurato, si trova anch’esso all’interno di una piantagione di caffè sul confine dell’area protetta del cratere di Ngorongoro. La vista panoramica e il curatissimo giardino fanno da cornice a questa bellissima struttura. Ogni cottage, se ne contano 20 in totale, ha una veranda e gli spazi a disposizione degli ospiti superano qualsiasi aspettativa. 6° Giorno: NGORONGORO Pensione completa con pranzo in corso d’escursione. La giornata odierna prevede la discesa sulla base del cratere di Ngorongoro per un safari indimenticabile. Al suo interno ci sono oltre 25.000 esemplari di specie diverse e si possono ammirare quasi tutte le specie di mammiferi quadrupedi presenti in East Africa tranne: giraffe, oribi, impala. Inoltre

mancano i coccodrilli ed il numero di ippopotami non è elevatissimo. Come se non bastasse l’incredibile biodiversità del cratere, il territorio intorno ad esso è soggetto all’annuale grande migrazione: uno spettacolo nello spettacolo, con una quantità incredibile di ungulati che migrano alla ricerca di pascoli verdi. Numeri impressionanti di animali transumano dal Serengeti in branchi: oltre un milione e mezzo di gnu, 470.000 gazzelle e 260.000 zebre vanno a sommarsi ai 250.000 mammiferi presenti nel cratere, risultato: oltre 3 milioni di animali che convivono nella stessa area. Il rientro al The Manor Lodge è previsto nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento. 7° Giorno: NGORONGORO / LAGO MANYARA / SERENGETI Pensione completa con bevande. Al mattino si può optare per del relax o per delle attività da compiere nei dintorni della Manor House, a cavallo o in mountain bike, o dedicare la mattinata per un safari nel Parco Nazionale del Lago Manyara. Dopo il pranzo si prosegue in volo verso il Parco di Serengeti con safari mentre si raggiunge il Serengeti Migration Camp. Cena e pernottamento. Il Serengeti è un vero must per chiunque si definisca appassionato di safari. Inserito fra i patrimoni dell’umanità dell’UNESCO è stato anche elencato fra le 7 meraviglie naturali al mondo e non a caso è uno dei parchi africani più visitati da sempre. 8° Giorno: SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa con bevande. Intera giornata dedicata all’esplorazione del parco con pranzo in corso di safari. 9° Giorno: SERENGETI / ARUSHA / ITALIA Dopo la prima colazione ci sarà un safari mattutino in prossimità dell’area di Grumeti dove è possibile scorgere gli ippopotami. Pranzo al campo e ultimo safari man mano che si raggiunge la pista di Lobo da dove si rientra in volo ad Arusha. Trasferimento all’Arusha Coffe Lodge prima del trasferimento per l’aeroporto di Kilimanjaro da dove si prosegue per il rientro in Italia con voli di linea QATAR via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 10° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in mattinata.

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

55


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

17:50

9 giorni

Pagina 1

Partenze garantite ogni Martedì e Domenica - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Pemba

TANZANIA Ruaha

IL PANORAMA

Arusha

Tarangire Dar es Salaam Selous

Zanzibar

LA TANZANIA IN STILE

Mafia

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014 Partenze ogni MARTEDI E DOMENICA Minimo 2 / Massimo 6 partecipanti Guida/autista di lingua italiana Partenze:

in doppia doppia Suppl. Min.4 pax Min.2 pax sing.

1° Gen - 28 Feb 1° - 31 Mar 1° Apr - 31 Mag 1° Giu - 18 Lug 19 Lug - 15 Ago 16 Ago - 31 Ott 1° Nov - 21 Dic 22 - 31 Dic

4.710 4.460 3.690 4.740 5.140 4.740 4.480 5.140

5.370 5.120 4.330 5.400 5.810 5.400 5.150 5.810

1.450 1.420 980 1.470 1.490 1.470 1.430 1.485

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: € 300 (aggiornate a gennaio 2014) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 475 p/persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino Il volo da Serengeti ad Arusha è operato con aeromobile da turismo che funzionano come veri e propri “aerotaxi”. A bordo è consentito il trasporto di solo bagagli MORBIDI per un massimo di Kg 15 per persona, incluso bagagli a mano. INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

56

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

Arusha – Tarangire – Ngorongoro – Serengeti 9 giorni / 7 notti con voli di linea KLM partenze garantite con minimo 2 (massimo 6 partecipanti) ogni MARTEDI e DOMENICA GUIDA / AUTISTA LOCALE DI LINGUA ITALIANA Veicolo: tipo Land Cruiser 4x4 da 6 posti

QUANDO I PIÙ BEI PANORAMI DELLA TANZANIA INCONTRANO LO STILE DEI CAMPI ELEWANA, NASCE UN INTENSO CIRCUITO IN TOTALE ARMONIA CON LA NATURA CIRCOSTANTE. LUSSO CON STILE È LA PAROLA D’ORDINE DI QUESTO COLLAUDATO CIRCUITO.

1° Giorno: ITALIA / KILIMANJARO / ARUSHA Partenza dall’Italia con voli di linea KLM per Kilimanjaro via Amsterdam con pasti a bordo. All’arrivo, previsto serata, disbrigo delle formalità d’ingresso ed incontro con la nostra guida locale, di lingua italiana, per il trasferimento al Mount Meru Hotel, situato nel centro cittadino. Pernottamento. 2° Giorno: ARUSHA / TARANGIRE Prima colazione. Si parte oggi alla volta del Parco nazionale di Tarangire con pranzo lungo il percorso al Tarangire Sopa Lodge. Il pomeriggio è dedicato al safari nel parco. Cena e pernottamento al bellissimo “Tarangire Treetops Lodge”. E’ situato sul confine orientale del parco ed è composto da 20 eleganti abitazioni costruite intorno a baobab, alberi di molane e fichi selvatici. Perfettamente integrato alla natura circostante, le unità abitative sono una combinazione perfetta tra chalet e tende. Di sicuro una delle opzioni più esclusive della regione. Cena e pernottamento. 3° Giorno: TARANGIRE NATIONAL PARK Pensione completa. Intera giornata dedicata all’esplorazione di questo bellissimo parco nazionale con safari che saranno organizzati al mattino e al pomeriggio. Il parco deve il suo nome all’omonimo fiume che lo attraversa. Si trova a 120 km da Arusha lungo la strada che porta alla capitale Dodoma. E’ il sesto parco del paese per estensione ed i suoi 2.850 km2 rendono facile le visite di tutti i territori soprattutto nella stagione secca. Il Tarangire è un piccolo e meraviglioso tesoro, appena entrati i visitatori si sentono come in paradiso grazie al piacevole movimento del territorio, alla presenza di animali e ai giganti buoni delle savane: elefanti e baobab.

4° Giorno: TARANGIRE / LAKE MANYARA / KARATU (NGORONGORO AREA) Pensione completa. Partenza per il Lake Manyara National Park. Fotosafari nel Parco e pranzo al Lake Manyara Serena Lodge. Il lago e l’ecosistema lacustre del parco nazionale Manyara fu descritto da Hemingway come il più bello del continente nel suo celebre libro “Le verdi colline d’Africa”. Non a torto il grande scrittore diede il primato di bellezza a questo luogo incantato, perfettamente adagiato per oltre 50 km lungo i declivi dell’altopiano della Rift Valley. Dopo il pranzo si procede verso l’area di Karatu che è posta alla base delle pendici del Ngorongoro. Cena e pernottamento all’esclusivo “The Manor”, da molti considerata una delle strutture più raffinate della Tanzania. Recentemente inaugurato, si trova anch’esso all’interno di una piantagione di caffè sul confine dell’area protetta del cratere di Ngorongoro. La vista panoramica e il curatissimo giardino fanno da cornice a questa bellissima struttura. Ogni cottage, se ne contano 20 in totale, ha una veranda e gli spazi a disposizione degli ospiti superano qualsiasi aspettativa. Cena e pernottamento. 5° Giorno: NGORONGORO Pensione completa con pranzo al sacco. La giornata odierna prevede la discesa sulla base del cratere di Ngorongoro per un safari indimenticabile. La durata dell’escursione sarà limitata a 6 ore come da recenti disposizioni dell’ente che controlla gli ingressi all’interno della caldera. Al suo interno ci sono oltre 25.000 esemplari di specie diverse ed un numero imprecisato ma elevato di turisti e pulmini. La megafauna è impressionante e si possono ammirare quasi tutte le specie di mammiferi quadrupedi presenti in East Africa tranne: giraffe, oribi, impala e damalischi lunati (topi). Inoltre mancano i coccodrilli ed il numero di ippopotami non è elevatissimo.


Tour di Gruppo o Individuale

Come se non bastasse l’incredibile biodiversità del cratere, il territorio intorno ad esso è soggetto all’annuale grande migrazione: uno spettacolo nello spettacolo, con una quantità incredibile di ungulati che migrano alla ricerca di pascoli verdi. Al termine rientro al The Manor Lodge., cena e pernottamento. 6° Giorno: NGORONGORO / OLDUVAI / SERENGETI Pensione completa con pranzo al sacco. Si procede oggi verso il rinomato Parco Nazionale di Serengeti. E’ però d’obbligo, lungo il percorso, sostare presso le gole di Olduvai, uno dei siti più significativi da un punto di vista antropologico. Si giunge così nel Parco Nazionale di Serengeti in tempo utile per effettuare al pomeriggio un primo entusiasmante safari in questo che è reputato essere uno dei parchi più belli dell’Africa. Non a caso è stato Inserito fra i patrimoni dell’umanità dell’UNESCO è stato anche elencato fra le 7 meraviglie naturali al mondo. Con i suoi 14.763 km2 è il secondo parco nazionale più grande del paese dopo il Ruaha National Park. Qui annualmente la natura da il più grande spettacolo che si possa ammirare sulla Terra: la grande migrazione di più di un milione di gnu insieme con centinaia di migliaia di zebre e gazzelle. Cena e pernottamento al Serengeti Pioneer Camp o al Serengeti Migration Camp.

8° Giorno: SERENGETI / ITALIA Tempo permettendo si effettua un ultimo breve safari del mattino lungo il trasferimento alla pista di Seronera o di Lobo da dove è previsto un volo di rientro (da turismo) per Arusha. L’arrivo è qui previsto intorno alle 11:45. Incontro con il nostro personale assistente e trasferimento all’Arusha Coffee Lodge per il pranzo. Di seguito proseguimento per l’aeroporto di Kilimanjaro da dove si prosegue per il rientro in Italia con voli di linea KLM via Amsterdam con pasti e pernottamento a bordo. 9° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in mattinata.

7° Giorno: SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa. Intera giornata dedicata all’esplorazione del parco con safari mattutino e pomeridiano. Situato a 335 km da Arusha, funge da confine naturale con il Kenya e con il Masai Mara, i territori ad ovest lambiscono le immense acque del lago Vittoria. Se il suo nome è famoso, l’etimologia di Serengeti (si legge “Serengheti”) è da ricercare nella lingua dei Masai: “siringet”, in lingua Maa significa grande pianura e si riferisce proprio alle grandi pianure centrali e australi del parco. Ma il Serengeti non è solo migrazione, questo parco è ricchissimo di animali anche prima e dopo la migrazione: gruppi numerosi di giraffe ed elefanti si avvicendano sulle chiome delle ombrellifere mentre al suolo diverse specie di ungulati si spartiscono erbacee e foglie basse. La presenza dei predatori è eccellente soprattutto nei territori centrali, con densità da record di leoni e leopardi, moltissime iene, caracal, gattopardi e gli elusivi licaoni. Altro interessante record del parco è la presenza di tutte e 3 le specie di sciacalli africani. AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

57


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

17:50

13 giorni

Pagina 1

Partenze garantite ogni Giovedì e Domenica - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar Mafia

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014 Tour di Gruppo a date fisse con partenze ogni GIOVEDI E DOMENICA Minimo 2 / Massimo 6 partecipanti Guida/autista di lingua italiana Partenze: 1° Gen - 28 Feb 1° - 31 Mar 1° Giu - 25 Lug 26 Lug - 11 Ago 12 Ago - 21 Dic

in doppia suppl. Bambini Sing. 2-11 anni 4.180 4.100 4.180 4.410 4.180

740 730 740 740 740

2.210 2.170 2.210 2.350 2.210

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: € 400 (aggiornate a gennaio 2014) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 335 p/persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino Per tutti i programmi volati con Ethiopian Airlines, è obbligatoria la vaccinazione contro la febbre gialla VIAGGIARE IN COMPAGNIA

Viaggiare in compagnia conviene sempre ! Per prenotazioni di 4 amici si ottiene uno sconto di € 700 p/persona Per prenotazioni di 6 amici si ottiene uno sconto di € 900 p/persona Valido sia per tour di gruppo che per tour su base privata INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

58

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

IL GRANDE NORD Arusha – Lake Natron – Ngorongoro – Serengeti – Lake Eyasi 13 giorni / 10 notti con voli di linea ETHIOPIAN AIRLINES partenze garantite di gruppo con minimo 2 – massimo 6 partecipanti ogni Giovedi e Domenica GUIDA / AUTISTA LOCALE DI LINGUA ITALIANA Veicolo: tipo Land Cruiser 4x4 da 6 o 7 posti

UN ITINERARIO COMPLETO NEL NORD DELLA TANZANIA CHE INCLUDE IL LAKE EYASI, DOVE VIVONO LE TRIBÙ HADZABE E DATOGA, ED IL LAKE NATRON, CON LE SUE COLONIE DI FENICOTTERI

1° Giorno: ITALIA / KILIMANJARO Partenza dalla città prescelta (Milano, Roma) con voli di linea Ethiopian per Kilimanjaro via Addis Abeba, con pasti e pernottamento a bordo. 2° Giorno: KILIMANJARO / ARUSHA Arrivo ad Arusha nella tarda mattinata. Disbrigo delle formalità d’ingresso ed incontro con la nostra guida locale, di lingua italiana. Trasferimento e sistemazione al Milimani Lodge. Pasti liberi. Pernottamento. 3° Giorno: ARUSHA / LAKE NATRON Pensione completa con pranzo picnic. Partenza alla volta del Lake Natron, con un percorso di circa quattro ore che, soprattutto nella seconda parte, si svolge su strade sterrate abbastanza impegnative. Arrivo e sistemazione al Lake Natron Camp, la miglior struttura disponibile nell’area. Il lago, d’origine salina, è situato a circa 600 metri d’altitudine nel cuore della Rift Valley. Il suo colore caratteristico, dal rosa al rosso scuro con striature biancastre, è una delle maggiori attrazioni. Carico di soda e grazie all’accumulo di sodio, dovuto all’intensa evaporazione e alle basse profondità delle sue acque, è un ambiente ideale per il proliferare di microrganismi che sono la principale causa di queste bizzarre colorazioni. E’ considerato uno dei laghi più alcalini al mondo e le sue sponde sono spesso abitate da numerosi fenicotteri attratti qui da piccoli crostacei. Sistemazione al Lake Natron Camp. 4° Giorno: LAKE NATRON / LAKE MANYARA / KARATU Pensione completa. Partenza per il Lago Manyara. Pranzo al Lake Manyara Hotel. Nel pomeriggio è previsto un fotosafari nel parco, che fu descritto da Hemingway come il più bello del continente nel suo celebre libro “Le verdi colline d’Africa”. Non a torto il

grande scrittore diede il primato di bellezza a questo luogo incantato, perfettamente adagiato per oltre 50 km lungo i declivi dell’altopiano della Rift Valley. I fortunati visitatori potranno ammirare l’incredibile bellezza dei paesaggi e la ricchezza faunistica (sia megafauna sia avifauna).Proseguimento per Karatu. Sistemazione alla Ngorongoro Farm House. Cena e pernottamento. 5° Giorno: KARATU/GOLE DI OLDUVAI/SERENGETI Pensione completa con pranzo picnic. Partenza per il Parco Nazionale del Serengeti, con sosta lungo il percorso alle Gole di Olduvai, la vera culla dell’Umanità, uno dei siti archeologici più importanti del continente africano. Il sito fu scoperto casualmente nel 1911 dall’entomologo tedesco Wilhelm Kattwinkel mentre era intento a cacciare una farfalla. Gli scavi furono iniziati intorno al 1930 da Louis Leakey e continuano tutt’ora sotto la supervisione della stessa famiglia. Nel 1959, Mary Leakey rinvenne l’Australopithecus Boisei, il cui ritrovamento è commemorato sul posto con una lapide. Si entrerà poi nel Serengeti, effettuando un primo fotosafari per raggiungere la zona di Seronera. Sistemazione al Moru Under Canvas Camp. 6° Giorno: SERENGETI Pensione completa. La giornata odierna è dedicata alla scoperta di questo meraviglioso Parco, che è reputato essere uno dei Parchi più belli dell’Africa. Non a caso è stato inserito dall’UNESCO tra i Patrimoni dell’Umanità. Con i suoi 14.763 Km2 è il secondo Parco Nazionale più grande del Paese dopo il Ruaha. Qui annualmente la natura da il più grande spettacolo che si possa ammirare sulla Terra: la grande migrazione di più di un milione di gnu insieme con centinaia di migliaia di zebre e gazzelle. con safari mattutino e pomeridiano. Pernottamento.


Tour di Gruppo

7° Giorno: SERENGETI / NGORONGORO Pensione completa con pranzo picnic. Pensione completa (con pranzo pic-nic). Dopo la prima colazione si parte alla volta della “Ngorongoro Conservation Area”. All’arrivo, si discende all’interno della base di questo antichissimo cratere. In realtà parliamo di una enorme caldera collassata su se stessa dal diametro di 16 Km. All’interno si possono trovare molti degli ambienti tipici della Tanzania e una concentrazione di animali selvatici tra cui un’importante popolazione di rinoceronti neri. Al termine sistemazione al Ngorongoro Sopa Lodge. 8° Giorno: NGORONGORO / LAKE EYASI Pensione completa al lodge. Partenza per il Lake Eyasi, via Karatu. Da Karatu in poi la strada è sterrata ed abbastanza impegnativa. Arrivo e sistemazione al Kisima Ngeda Tented Camp, con trattamento di pensione completa. Nel pomeriggio visita alle tribù Datoga della zona. per un’escursione con gli Hadzabe, una delle ultime tribù boscimane presenti nell’Africa Orientale, che vivono ancora di caccia. Si pensa che questo “ceppo” sia molto imparentato con i boscimani oggi rimasti nel Kalahari, nell’Africa Meridionale, e comunque di sicuro risalenti entrambi dai San, gli antenati degli attuali popolazioni. Come i loro “cugini” meridionali, vivono di caccia utilizzando le frecce avvelenate e la lingua è quella tipica dei “click” e “schiocchi”. La nostra visita segue la caccia degli Hadzabe con un trekking di un paio d’ore. Al termine rientro al vostro lodge a Karatu. Pomeriggio a disposizione. 9° Giorno: LAKE EYASI / KARATU Pensione completa. Mattinata dedicata all’escursione con gli Hadzabe, una delle ultime tribù boscimane presenti nell’Africa Orientale, che vivono ancora di caccia. Si pensa che questo “ceppo” sia molto imparentato con i boscimani oggi rimasti nel Kalahari, nell’Africa Meridionale, e comunque di sicuro risalenti entrambi dai San, gli antenati degli attuali popolazioni. Come i loro “cugini” meridionali, vivono di caccia utilizzando le frecce avvelenate e la lingua è quella tipica dei “click” e “schiocchi”. La nostra visita segue la caccia degli Hadzabe con un trekking di un paio d’ore. Al termine rientro al vostro campo e pranzo. Nel pomeriggio si proseguirà per Karatu. Arrivo e sistemazione alla Ngorongoro Farm House. Cena e pernottamento. 10° Giorno: KARATU / TARANGIRE Pensione completa con pranzo picnic. Partenz verso il bellissimo Parco di Tarangire a circa 200Km

di distanza. Questo parco ricco di paesaggi indimenticabili punteggiati da enormi baobab, preserva una delle popolazioni di elefanti più importanti del paese. Arrivo e sistemazione al Maramboi Tented Camp. Nel pomeriggio fotosafari nel Parco. Pernottamento. Il parco deve il suo nome all’omonimo fiume che lo attraversa. Si trova a 120 km da Arusha lungo la strada che porta alla capitale Dodoma. E’ il sesto parco del paese per estensione ed i suoi 2.850 km2 rendono facile le visite di tutti i territori soprattutto nella stagione secca. Il Tarangire è un piccolo e meraviglioso tesoro, appena entrati i visitatori si sentono come in paradiso grazie al piacevole movimento del territorio, alla presenza di animali e ai giganti buoni delle savane: elefanti e baobab. Il Tarangire vive due vite ogni anno: nella stagione delle piogge (novembre/dicembre e marzo/maggio) tutto è verde e gli animali si muovono verso le aree esterne del parco rendendo più difficile l’osservazione della megafauna mammifera regalando però, agli amanti del birdwatching e non solo a loro, il più grande spettacolo ornitico di tutta la Tanzania: oltre 560 specie sono state catalogate qui nel Tarangire. Struzzi, pesanti ma volatrici otarde di kori, inseparabili mascherati, storni cenerini, gruccioni, rondoni, ghiandaie europee e marine e quasi 50 delle oltre 80 specie di rapaci presenti in Africa equatoriale. La stagione secca rende questo parco la mecca della biodiversità. Grazie al fiume omonimo (in lingua ma ‘ntarangiri), il corso del Tarangire e le aree limitrofe diventano oggetto di una piccola migrazione e di una incredibile concentrazione di animali seconda solo al cratere di Ngorongoro. 11° Giorno: TARANGIRE NATIONAL PARK / ARUSHA Pensione completa. Al mattino fotosafari nel Parco, seguito dal pranzo al campo. Nel pomeriggio partenza per Arusha. Arrivo e sistemazione al Milimani Lodge. Cena libera. Pernottamento. 12° Giorno: ARUSHA / ITALIA Prima colazione e mattinata a disposizione. Trasferimento all’aeroporto di Kilimanjaro per il rientro in Italia con voli di linea Ethiopian via Addis Abeba con pasti e pernottamento a bordo. 13° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in mattinata.

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

59


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

17:50

9 giorni

Pagina 1

Partenze garantite ogni Martedì e Giovedì - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar Mafia

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014 Tour di Gruppo a date fisse con partenze ogni MARTEDI e GIOVEDI Minimo 2 / Massimo 8 partecipanti Guida/autista di lingua italiana Partenze:

in doppia suppl. Bambini Sing. 2-11 anni

1° Gen - 28 Feb 2.530 1° al 31 Mar 2.510 1° Apr - 31 Mag (escluso 14 aprile) 2.280

390 380

1.590 1.580

200

1.480

14 Apr (Pasqua) 1° Giu - 18 Lug 19 Lu - 15 Ago 16 - 27 Ago 28 Ago - 31 Ott 1° Nov - 21 Dic

200 390 390 390 390 380

1.580 1.590 1.890 1.790 1.590 1.580

2.495 2.530 2.830 2.730 2.530 2.510

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: € 270 (aggiornate a gennaio 2014) Partenze da altre città via Roma supplemento € 240 per persona a/r (tasse escluse) Tasse aeroportuali (aggiornate a Luglio 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 320 p/persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino Questa proposta è costruita con una partecipazione massima di 8 partecipanti per veicolo, di cui 7 con posto finestrino garantito. Considerata la piena occupazione del mezzo, si raccomanda vivamente di viaggiare con borse morbide, dal peso massimo di 15 Kg, più un bagaglio a mano da tenere all’interno del veicolo. INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

60

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

AUTENTICA TANZANIA Lake Manyara – Serengeti – Ngorongoro – Tarangire – Arusha 9 giorni / 6 notti con voli di linea QATAR partenze garantite di gruppo con minimo 2 – massimo 6 partecipanti ogni Martedì e Giovedì GUIDA / AUTISTA LOCALE DI LINGUA ITALIANA Veicolo: tipo Land Cruiser 4x4 da 8 posti

1° Giorno: ITALIA / KILIMANJARO Partenza dalla città prescelta (Milano, Roma, Venezia) con voli di linea Qatar per Kilimanjaro via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 2° Giorno: KILIMANJARO / ARUSHA Arrivo ad Arusha nel pomeriggio. Disbrigo delle formalità d’ingresso ed incontro con la nostra guida locale, di lingua italiana. Trasferimento e sistemazione all’Olasiti Lodge. Pernottamento. 3° Giorno: ARUSHA / LAKE MANYARA / KARATU Prima colazione. Partenza in veicolo 4x4 alla volta del Lago Manyara. Pranzo al Lake Manyara Serena Lodge. Nel pomeriggio è previsto un fotosafari nel Parco, che fu descritto da Hemingway come il più bello del continente nel suo celebre libro “Le verdi colline d’Africa”. Non a torto il grande scrittore diede il primato di bellezza a questo luogo incantato, perfettamente adagiato per oltre 50 km lungo i declivi dell’altopiano della Rift Valley. I fortunati visitatori potranno ammirare l’incredibile bellezza dei paesaggi e la ricchezza faunistica (sia megafauna sia avifauna). La vegetazione è verde e rigogliosa nonostante la piovosità media della regione sia di appena 800 mm all’anno, un intricato dedalo di sorgenti naturali, che sgorgano attraverso gli strati permeabili del ricco suolo vulcanico, funge da riserva idrica per la lussureggiante vegetazione. Questa rigogliosa vegetazione rende più difficile l’avvistamento degli animali durante i “game drive” (foto safari) ma sarà sempre un grande piacere poter ammirare la bellezza del lago e dei suoi paesaggi. Le rosse strade sono spesso sovrastate dalla copertura delle ombrellifere, solo il collo delle giraffe riesce a svettare sulle verdi chiome delle numerose acacie ad ombrello. Scorgendo fra i rami potrebbe capitare di ammirare i leoni arboricoli, così definiti perché hanno la tendenza di risalire i tronchi delle piante per “sdraiarsi” sui rami più bassi. Questa “attitudine” è legata alle alte temperature ed alla presenza di insetti e parassiti che infestano i manti erbosi: l’altezza permette ai panterini di evitare gli insetti e soprattutto di godere del vento che, non fermato dalle alte erbacee, si insinua fra i rami degli alberi. La zona

dove è più facile ammirare i leoni sugli alberi sono le aree boschive a sud della densa foresta settentrionale. Da non dimenticare sono i big tuskers del Manyara: gli elefanti di questo parco hanno zanne mediamente più lunghe e sviluppate rispetto a qualsiasi altro parco dell’Africa equatoriale, molto interessanti sono anche le tendenze quasi ipermelaniche di alcuni maschi di giraffa: hanno un manto così scuro da apparire quasi nere se viste da lontano. Altri grandi mammiferi presenti sono i bufali, gli gnu e le zebre che abitano le aree più pianeggianti ed erbose delle pianure alluvionali e da esondazione. Nel pomeriggio è previsto un fotosafari nel Parco, che fu descritto da Hemingway come il più bello del continente nel suo celebre libro “Le verdi colline d’Africa”. Non a torto il grande scrittore diede il primato di bellezza a questo luogo incantato, perfettamente adagiato per oltre 50 km lungo i declivi dell’altopiano della Rift Valley. I fortunati visitatori potranno ammirare l’incredibile bellezza dei paesaggi e la ricchezza faunistica (sia megafauna sia avifauna). Al termine proseguimento per Karatu, situata in splendida posizione a breve distanza dall’ingresso della Ngorongoro Conservation Area. Sistemazione al Kitela Lodge, cena e pernottamento. 4° Giorno: LAKE KARATU / GOLE DI OLDUVAI / SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa. Dopo la prima colazione si prosegue il viaggio verso il Parco Nazionale Serengeti con sosta lungo il percorso alle Gole di Olduvai, la vera culla dell’Umanità, uno dei siti archeologici più importanti del continente africano. Il sito fu scoperto casualmente nel 1911 dall’entomologo tedesco Wilhelm Kattwinkel mentre era intento a cacciare una farfalla. Gli scavi furono iniziati intorno al 1930 da Louis Leakey e continuano tutt’ora sotto la supervisione della stessa famiglia. Nel 1959, Mary Leakey rinvenne l’Australopithecus Boisei, il cui ritrovamento è commemorato sul posto con una lapide. Picnic lunch lungo il percorso. Il pomeriggio sarà da dedicato ad un primo fotosafari nel Serengeti seguito dalla sistemazione al Serengeti Kati Kati Tented Camp. Cena e pernottamento.


Tour di Gruppo

5° Giorno: SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa. La giornata odierna è dedicata alla scoperta di questo meraviglioso Parco, inserito fra i patrimoni dell’umanità dell’UNESCO è stato anche elencato fra le 7 meraviglie naturali al mondo. Con i suoi 14.763 km2 è il secondo parco nazionale più grande del paese dopo il Ruaha National Park. Qui annualmente la natura da il più grande spettacolo che si possa ammirare sulla Terra: la grande migrazione di più di un milione di gnu e centinaia di migliaia di zebre e gazzelle. Fotosafari mattutino e pomeridiano, oppure fotosafari dell’intera giornata. Pernottamento. 6° Giorno: SERENGETI / NGORONGORO Pensione completa (con pranzo pic-nic). Dopo la prima colazione si parte alla volta della “Ngorongoro Conservation Area”. All’arrivo si scenderà all’interno della base di questo antichissimo cratere. In realtà parliamo di una enorme caldera collassata su se stessa dal diametro di 16 Km. Al suo interno ci sono oltre 25.000 esemplari di specie diverse e si possono ammirare quasi tutte le specie di mammiferi quadrupedi presenti in East Africa tranne: giraffe, oribi, impala. Inoltre mancano i coccodrilli ed il numero di ippopotami non è elevatissimo. Come se non bastasse l’incredibile biodiversità del cratere, il territorio intorno ad esso è soggetto all’annuale grande migrazione: uno spettacolo nello spettacolo, con una quantità incredibile di ungulati che migrano alla ricerca di pascoli verdi. Numeri impressionanti di animali transumano dal Serengeti in branchi: oltre un milione e mezzo di gnu, 470.000 gazzelle e 260.000 zebre vanno a sommarsi ai 250.000 mammiferi presenti nel cratere. All’interno di possono trovare molti degli ambienti tipici della Tanzania e una concentrazione di animali selvatici tra cui un’importante popolazione di rinoceronti neri. Al termine, trasferimento a Karatu. Sistemazione alberghiera, cena e pernottamento.

stagione delle piogge (novembre/dicembre e marzo/ maggio) tutto è verde e gli animali si muovono verso le aree esterne del parco rendendo più difficile l’osservazione della megafauna mammifera regalando però, agli amanti del birdwatching e non solo a loro, il più grande spettacolo ornitico di tutta la Tanzania. Nella stagione secca, invece, rende questo parco la mecca della biodiversità. Grazie al fiume omonimo (in lingua ma ‘ntarangiri), grandi branchi di elefanti (fino a 250 esemplari per un totale di oltre 3000 presenti nel parco) si muovono sulle pianure e nelle valli del parco, spesso costeggiando le aree dove i giganteschi baobab hanno messo profonde radici. Intorno ad essi e nelle aree attigue al fiume, decine di specie di animali si affollano per l’acqua: numerosi branchi di gnu, zebre, taurotraghi, antilopi d’acqua, kudu minori e maggiori, bufali, giraffe, gazzelle di Tompson ed orici si affrettano per il prezioso liquido. Questo parco ricco di paesaggi indimenticabili punteggiati da enormi baobab, preserva una delle popolazioni di elefanti più importanti del paese. Il trasferimento verso il Maramboi Tented Camp, si rivelerà essere un primo safari per apprezzare i paesaggi circostanti. Nel pomeriggio fotosafari nel parco. Cena e pernottamento al lodge. 8° Giorno: TARANGIRE /ARUSHA / ITALIA Prima colazione e ultimo fotosafari. Pranzo in hotel o picnic lunch, in base all’orario del vostro volo di rientro. Trasferimento all’aeroporto di Kilimanjaro per il rientro in Italia con voli di linea Qatar via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 9° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in mattinata.

7° Giorno: KARATU / TARANGIRE NATIONAL PARK Pensione completa, con picnic lunch lungo il percorso. Proseguimento verso il bellissimo Parco di Tarangire a circa 200Km di distanza. Il Tarangire, e’ il sesto parco del paese per estensione ed i suoi 2.850 km2 rendono facile le visite di tutti i territori soprattutto nella stagione secca. E’ un piccolo e meraviglioso tesoro, appena entrati i visitatori si sentono come in paradiso grazie al piacevole movimento del territorio, alla presenza di animali e ai giganti buoni delle savane: elefanti e baobab. Il Parco vive due vite all’anno: nella AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

61


Formalità d’ingresso: è necessario il passaporto con validità residua di almeno sei mesi al momento della richiesta del visto. All’ingresso nel Paese, viene apposto un timbro sul passaporto, dal quale risulta la durata del soggiorno. Si consiglia di dichiarare il periodo effettivo del soggiorno in Kenya e di controllare il timbro apposto sul passaporto; la proroga del soggiorno può essere estesa solo presso gli uffici competenti per l’immigrazione. Per entrare in Kenya il passaporto deve avere almeno un’intera pagina bianca, al fine di poter apporre il visto d’ingresso. In caso contrario, i viaggiatori potrebbero non essere accettati nel Paese e fatti rientrare in Italia con il primo volo utile. Il visto è ottenibile prima della partenza presso l’Ambasciata del Kenya a Roma o all’aeroporto di arrivo al costo di USD 50 o equivalente in Euro. Vaccinazioni: nessun certificato di vaccinazione è richiesto per i turisti provenienti direttamente dall’Europa. Per chi proviene da zone dove la febbre gialla è endemica (es. Uganda, Rwanda, Etiopia, Tanzania, Mozambico, Zambia, etc.) è obbligatorio presentare in ingresso il Certificato di Vaccinazione contro la febbre gialla anche nel caso di solo transito aeroportuale, se questo è superiore alle 12 ore ed in ogni caso se si lascia l’aeroporto di scalo. La vaccinazione contro la Febbre Gialla è obbligatoria anche se dal Kenya si prosegue verso la Tanzania, Mauritius, Seychelles, Sudafrica, Namibia, Botswana, Zimbabwe, Zambia, Uganda, Rwanda etc.. Consigliamo la profilassi antimalarica soprattutto per le zone costiere. Per aggiornamenti in merito consigliamo sempre verificare prima della partenza il sito www.viaggiaresicuri.it e consultare l’Ufficio di Igiene Pubblica per eventuali informazioni. Fuso orario: due ore in più rispetto all’Italia. Quando da noi vige l’ora legale la differenza si riduce ad un’ora soltanto. Clima: nella zona dei Parchi il clima è generalmente fresco e piacevole, a seconda delle altitudini può raggiungere, nella stagione calda, temperature diurne fino a 35 gradi. Tutta la costa è interessata da clima tropicale, umido, con temperature dai 22 ai 32 gradi. Esistono due stagioni delle piogge, una più intensa, da fine marzo ai primi di giugno ed una meno intensa da fine ottobre a novembre. è in ogni caso possibile visitare il Kenya anche durante le stagioni delle piogge: i Parchi sono verdi e rigogliosi con meno persone e veicoli e a prezzi più convenienti. Abbigliamento: consigliati abiti pratici in fibre naturali, prevalentemente di colori neutri che non contrastino con l’ambiente circostante. Da non scordare almeno un capo caldo per la sera ed una giacca a vento. Scarpe comode, cappellino, occhiali da sole, cre-

ma protezione solare, costume da bagno, repellenti. Indispensabile il binocolo. Raccomandiamo limitare al minimo il proprio bagaglio, utilizzando preferibilmente borse/sacche morbide. In caso di voli interni in Kenya ricordiamo l’obbligo di limitare il bagaglio a 15Kg per persona in sacche/borse rigorosamente morbide. Moneta: la valuta keniota è lo Shilling, diviso in centesimi (1 Euro vale circa 110 Shillings). Consigliamo di premunirsi di Euro di piccolo taglio e di fare piccoli cambi di valuta locale in quanto è molto difficile riconvertirla in dollari. Ogni operazione può essere effettuata presso gli uffici di cambio nelle banche, negli aeroporti internazionali e nelle principali città. Le maggiori carte di credito sono generalmente accettate negli alberghi. Attenzione: i Dollari emessi prima del 2006 non sono accettati. Lingua: in Kenya esistono 40 gruppi etnici, ognuno con il proprio dialetto, ma le lingue ufficiali sono il Kiswahili e l’Inglese, parlati dalla maggioranza della popolazione. Corrente elettrica: La corrente elettrica in Kenya è di 110/240 volt. Le spine sono tripolari, di tipo inglese con tre lamelle piatte; consigliamo quindi l’acquisto di un adattatore universale. Mance: teoricamente non sono obbligatorie, praticamente tutti le attendono. è consuetudine lasciarle a guide, ranger e camerieri se si è apprezzato il loro lavoro. Comunicazioni: per telefonare in Kenya comporre lo 00254 seguito dal prefisso nazionale senza lo 0 e il numero. Per chiamare l’Italia bisogna comporre lo 0039 più il prefisso nazionale con lo 0 per i numeri fissi e senza per i cellulari. Nel Paese è sempre più diffusa la rete di telefonia cellulare GSM che fornisce servizi di collegamento Internet ed anche a teconologia 3G. Guide locali: ci avvaliamo di guide professioniste registrate presso gli enti turistici preposti. La conoscenza della lingua italiana è molto limitata nell’entroterra. Le guide parlano un italiano semplice e concentrato molto spesso sui soli aspetti naturalistici e turistici. Di questo siamo a scusarcene in anticipo. Ricordiamo inoltre che per molti dei nostri tour la guida svolge anche mansione d’autista. Abbiamo comunque iniziato un percorso di formazione ed aggiornamento per le nostre guide in collaborazione con AIEA (Associazione Italiana Esperti d’Africa) per migliorarne quanto prima la qualità. Per ulteriori informazioni consultare il nostro sito: www.ildiamante.com


Situato all’interno della Masai Mara Game Reserve, Rekero Camp sorge nei pressi della confluenza tra i fiumi Mara e Talek, in una delle aree con la più nutrita presenza di animali del Masai Mara. Il campo idealmente situato per assistere all’annuale grande migrazione, che ha il suo culmine ad agosto/settembre, i game drive sono eccezionali in qualsiasi mese dell’anno. Il campo è composto da 9 tende, 2 delle quali possono ospitare famiglie con bimbi sopra i 6 anni, e sono molto spaziose ed eleganti, oltre che dotate di tutti i servizi. Ogni tenda ha inoltre un’ampia veranda. A disposizione degli ospiti un maggiordomo personale per soddisfare qualsiasi esigenza e due aree comuni per relax e per consumare i pasti, ovviamente di ottima fattura e qualità.

64

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

CAMPS Mara

Riv

er

MASAI MARA NATIONA NA TIONALL TIONA RESERVEE RESERV

1. REKERO CAMP Masai Mara June 01–March 31

6. OLIVER’S CAMP Tarangire May 16 - March 31

2. NABOISHO CAMP Naboisho Conservancy May 16 - March 31

7. UBUNTU CAMP Northern Serengeti July 25–November 15

3 . S AYA R I C A M P Mara River June 01–March 31 4. OLAKIRA CAMP Northern Serengeti June 01–November 15

3

Southern Serengeti, Ndutu December 01–March 31

SERENGETI NATIONAL NA TIONAL PARK 5

4

5. DUNIA CAMP South/Central Serengeti Year-round

N AIROBI

Southern NCAA December 15–March 15

Wilson Jomo Kenyatta Airportt International Airpor Airportt Airpor

KENYA

Western Corridor May 1st–July 15th

8. RUBONDO ISLAND CAMP Lake Victoria June 01–March 31 9 . LAKE ACACIA & TRON MARA HOUSE NA NATRON Mara North, Year-round

TA N Z A N I A

10. TOPI HOUSE Masai Mara, Year-round


CAMPS

Situato nella recente e remota Mara Naibosho Conservancy, Naibosho Camp, è una struttura lussuosa e di grande atmosfera. Per la sua posizione, la lontananza da qualsiasi altro campo o lodge, l’alta densità e varietà di animali che lo popolano, è il luogo ideale per chi dall’Africa cerca il massimo in termini di comfort e di qualità ed esclusività dei foto safari. Le 8 lussuose e spaziose tende, sono dotate di letti king-size, servizi privati e grandi superfici trasparenti per godere appieno della vista e dei suoni della natura. Inoltre sono dislocate a non meno di 25 metri l’una dall’altra, per garantire la massima privacy. A disposizione degli ospiti un maggiordomo personale. Le attività includono oltre ai classici foto safari in 4x4, anche safari a piedi e notturni.

Mara

Riv

er

MASAI MARA NATIONA NA TIONALL TIONA RESERVEE RESERV

1. REKERO CAMP Masai Mara June 01–March 31

6 . O L I V ER ’ S C A M P Tarangire May 16 - March 31

2. NABOISHO CAMP Naboisho Conservancy May 16 - March 31

7. UBUNTU CAMP Northern Serengeti July 25–November 15

N AIROBI

3 . S AYA R I C A M P Mara River June 01–March 31 4. OLAKIRA CAMP Northern Serengeti June 01–November 15

3

Southern NCAA Wilson15 December 15–March

Airportt Airpor

Western Corridor May 1st–July 15th

KENYA

Southern Serengeti, Ndutu December 01–March 31 5. DUNIA CAMP South/Central Serengeti Year-round

SERENGETI NATIONAL NA TIONAL PARK

Jomo Kenyatta International Airportt Airpor

8. RUBONDO ISLAND CAMP Lake Victoria June 01–March 31 9. ACACIA & MARA HOUSE Mara North, Year-round

0. TOPI LAKE NATRON NA1TRON

HOUSE Masai Mara, Year-round

4

TA N Z A N I A

5

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

65


Fondata nel 1985 come piccola compagnia di Mobile Safaris Camp, dall’italiano Stefano Cheli e dalla moglie Liz Peacock, oggi il Cheli & Peacock Portfolio, include alcuni dei più lussuosi e suggestivi campi e lodge del Kenya. Tra questi, Il Joy’s Camp, un’elegante oasi all’interno delle aride terre della Shaba Reserve. Il campo è composto da 10 eleganti tende tutte con vista mozzafiato sulle sconfinate colline della Riserva. L’arredamento, particolarmente curato, unisce il lusso e l’eleganza allo stile tipico di queste zone. Tutte dispongono di veranda privata, ideale per momenti di relax ammirando la sconfinata natura circostante. Ideale per i nostri ospiti più esigenti. Lewa Safari Camp, si trova nell’omonima Wildlife Conservancy

66

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

ed ha spettacolari vedute sul Mount Kenya, le tende sono particolarmente curate e confortevoli, e nei vostri fotosafari avrete la possibilità d’incontrare la più grande popolazione di zebre Grevy’s del mondo, oltre al raro rinoceronte nero. L’Elsa’s Kopje, sulla collina Mughwango, luogo del campo originale di George Adamson. È un campo splendido con 9 cottage dalla vista mozzafiato sulle immense pianure del Meru. Ogni cottage è spazioso ed unico, costruito con materiali naturali. La suite per i viaggi di nozze è altrettanto notevole ed assicura lusso e privacy. Elsa’s Private House con 2 camere, veranda e piscina privata è l’ideale per famiglie. Nella Mara Conservancy, l’Elephant Pepper Camp è uno dei campi storici di questa regione da oltre

20 anni. Alla migliore posizione, lontano dalle piste più battute del turismo di massa, garantisce un’esperienza autenticamente africana. Le tende sono tradizionali, semplici e confortevoli. Qui si ha la certezza di avere tra le migliori guide del Masai Mara per safari davvero strabilianti. La scelta ideale per chi ricerca la vera Africa. Sul bordo sud-occidentale del parco, invece, dove il Kilimanjaro da il suo miglior spettacolo, sorge Tortilis Camp, che è considerato uno dei campi più esclusivi della regione. Gli ospiti potranno effettuare safari sia all’interno della Kitura Conservancy, dove si trova il campo, sia all’interno del parco nazionale. Le 16 tende sono spaziose e protette da una copertura in “thatched roof” con servizi privati annessi.


A 350Km da Nairobi Deve il suo nome alla locale popolazione dei Samburu, uno dei popoli più interessanti di tutto il paese. Il parco, uno dei più belli dell’Africa, è attraversato dal fiume Ewaso Nyiro, quasi effimero, che ne segna per 32 km il confine meridionale. Nel suo letto trovano dimora ippopotami e coccodrilli. Nel 19° secolo la caccia all’elefante era una delle attività più redditizie dell’area mentre oggi questa riserva è considerata una delle zone naturali dove è più facile poter ammirare i grandi pachidermi scorrazzare per le piste polverose. Il Parco di Samburu è famoso fra i cultori dei safari poiché ha una biodiversità specifica davvero unica. Qui, infatti, si possono ammirare specie endemiche che hanno acquisito un interessante soprannome:

“Samburu Special 5”. Queste sono la giraffa reticolata, la zebra di Grevy, l’orice beisa, l’antilope giraffa e lo struzzo somalo. Non lontano da Samburu, ed a 70 km dal Mount Kenya, si trova la Sheba National Reserve, che forma insieme alla Riserva di Buffalo Springs e a Samburu una delle più grandi aree protette del paese. Il fiume Ewaso Ngiro corre per 34 km lungo il bordo settentrionale e ne costituisce di fatto il confine naturale. Il terreno è pressochè sabbioso di origine vulcanica. Gli scenari sono drammaticamente belli. Basti pensare che qui sono stati girati celebri film come “Nata Libera” e “La Mia Africa”. Purtroppo molti ricordano Shaba perchè negli anni ‘80 qui fu uccisa la famosa naturalista Joy Adamson. Tra le strutture che proponiamo,

troviamo il Samburu Sopa Lodge, con 60 chalet molto spaziose, le cui forme, stili e colori, si ispirano fortemente a quello delle popolazioni Samburu; il Samburu Intrepids, sulle sponde del fiume, con 28 bellissime tende innalzate su grandi piattaforme in legno e protette da una copertura in paglia; il Saruni Samburu, di proprietà di un italiano, stupendo campo tendato a 7 km dalla riserva di Samburu all’interno di una riserva privata di 95.000 ettari. Costruito su una collina, con spettacolare vista sulla piana sottostante, dispone di soli 5 meravigliosi cottage per un massimo 16 ospiti. I cottage, tutti con acqua corrente calda e fredda, sono arredati con mobili coloniali, tappeti persiani e manufatti di arte africana. Una delle soluzioni più esclusive.

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

67


Situato a 150 Km da Nairobi e disteso su un’area di circa 767 Kmq, il parco comprende le zone più elevate della catena montuosa degli Aberdare, con altitudini che vanno dai 1.829 mt. al punto più elevato pari a 4.001 metri slm. Al suo interno si possono ammirare diversi tipi di paesaggi, dalle alte vette alle valli intersecate da torrenti, fiumi e cascate, bo-schi di bambù e foreste pluviali. In questa riserva si possono incontrare tutti “Big Five” oltre ad alcuni animali non facili da scorgere altrove come il rinoceronte nero, i colobi bianconeri, gatto selvatico dorato, il taurotrago e soprattutto due specie di antilopi difficilmente avvistabili altrove: il kudu maggiore ed il bongo. Interessante notare come qui il gattopardo africano sia spesso ipermelanico e che al- l’interno del par-

68

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

co sia possibile fotografare il facocero gigante di foresta (Hylochoerus meinertzhageni), una delle specie di suidi africani più grandi. La fauna ornitica è interessante ma non molto numerosa con 270 specie, coerentemente con le elevate altitudini del parco. Gli unici due lodge presenti nel parco sono entrambi costruiti su palafitte su un terreno molto salino che attira gli animali, l’area dove i lodge sono realizzati si chiama the Salient. A nord del parco, a pochi km dalla città di Nyahururu (2360 mt. slm) si trovano le spet- tacolari cascate Thompson, omonime del grande avventuriero ed esploratore Joseph Thompson. Nel cuore del Parco, troviamo The Ark Lodge, il quale si affaccia su una pozza d’acqua illuminata a giorno che attrae molti animali anche di notte. Dai vari

balconi e da un piccolo “bunker” a livello del terreno, è possibile scattare incredibili fotografie avvicinandosi agli animali più di quanto si potrebbe immaginare. Le camere sono molto semplici ma confortevoli e fornite di speciali apparecchi che segnalano la presenza di animali alla pozza. L’altra struttura del Parco è Il Treetops Lodge, che divenne famoso grazie ad Elisabetta d’Inghilterra che nel 1952 apprese di essere diventata Regina proprio durante un soggiorno presso questo lodge. La sua privilegiata posizione permette di ammirare i numerosi animali che vanno ad abbeverarsi alla sottostante pozza. A 1900 mt. slm, dispone di 50 camere, molto semplici, di un delizioso ristorante e di un bar aperto tutte le sere fino a mezzanotte.


La Rift Valley o “grande fossa tettonica” varia in larghezza dai 30 ai 100 Km e corre dalla Valle del Giordano sino al Mozambico per oltre 6.000 Km. Creatasi dalla separazione delle placche tettoniche, ospita, come gioielli incastonati, ben 12 laghi tra il Kenya e la Tanzania. Il Lago Turkana, con i suoi 6.405 Km2, è il più grande dei laghi kenioti, sul confine con l’Etiopia, ed alimentato da acque fresche mentre Baringo, Bogoria, Nakuru e Magadi sono tutti fortemente alcalini. Il Lago Naivasha varia fortemente nelle dimensioni a seconda delle stagioni e con 1.890 metri è quello con l’altiduine maggiore. Il lago Manyara, Natron, Eyasi sono in Tanzania e descritti nelle pagine precedenti. Il Nakuru National Park, che racchiude l’omonimo lago, è insieme al sito di Lewa e al santua-

rio di Ngulia (Tsavo west) il posto dove è più facile ammirare i rinoceronti bianchi in Kenya, oltre ad un piccolo gruppo di rinoceronti neri. Nonostante la diversità di specie presenti come bufali, zebre, ippopotami, colobi, eland, impala e dik dik, in questo parco non si potranno ammirare gli elefanti. Altre specie molto interessanti sono le giraffe di Rothschild ed entrambe le specie di antilope d’acqua (quella comune e la defassa). Fra i predatori sono presenti leoni, leopardi e ghepardi, da non dimenticare i pitoni che raggiungono dimensioni ragguardevoli. Il lago Nakuru è fortemente alcalino, comprende zone di palude e di prateria, boschi di acacia e foreste di euforbia. Incredibile è la presenza di fenicotteri. Dal punto di vista botanico il parco è molto interessante per l’elevata presenza di

acacie gialle e per la più grande concentrazione di euforbie candelabro di tutto il continente. Tra le principali strutture segnaliamo il Mbweha Camp, non lontano dall’ingresso del Nakuru N.P., costituito da 10 spaziosissimi cottage, ben arredati e rinomato per la qualità della cucina e l’attenzion e nel servizio; il Lake Nakuru Lodge, in splendida posizione con vista sul lago, dotato di 90 camere semplici ma gradevoli; la Lodia House, splendida casa coloniale all’interno di un Ranch, con vista spettacolare sul vulcano dormiente di Mount Longonot, dotato di sole 9 camere, dalla tipica atmosfera coloniale; il Lake Elmenteita Serena Camp, esclusivo campo tendato, mix perfetto tra atmosfere dei tempi andati ed il comfort di un hotel a 5 stelle, a metà strada tra Naivasha e Nakuru.

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

69


È la riserva più famosa del Kenya e, forse, di tutta l’Africa. Al suo interno vivono ancora moltissimi Masai, un ottimo modo per conoscere questa meravigliosa etnia che, insieme al fiume Mara, da il nome alla riserva, istituita nel 1961. Qui si possono ammirare un numero davvero impressionante di mammiferi, oltre 60 specie, e più di 450 specie di uccelli dei quali ben 60 sono rapaci. Oltre ai famosi Big 5, il Masai Mara è la casa di alcuni degli animali più interessanti d’Africa come gli gnu dalla barba bianca, gli ippopotami, le giraffe masai, gli impala, le gazzelle di Thomson e di Grant, i Kongoni e fra i predatori ghepardi, iene e sciacalli. Insieme con il Serengeti costituisce un ecosistema unico e prezioso. I fiumi principali, oltre all’omonimo Mara,

70

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

sono il Sand ed il Talek. Il “Mara Triangle”, a nord-ovest, è la zona meno interessata dal turismo di massa, la migliore per l’avvistamento dei predatori grazie all’elevata presenza di numerosi ungulati in tutte le stagioni. Le “conservancy” sono numerose ed alcune anche molto grandi, costituiscono aree cuscinetto create per preservare le zone adiacenti. In alcune di queste riserve si possono effettuare escursioni a piedi, uscire dalle piste ed compiere safari notturni. Le conservancy rappresentano il modo ideale per effettuare un’esperienza di safari esclusiva con un servizio decisamente personalizzato. Numerosi i lodge ed i campi tendati all’interno del Masai Mara. Tra queti, il Keekorok Lodge, situato in un’ampia pianura al cen-

tro della riserve e dotato di 89 camere; il Tipilikwani Mara Camp, 20 tende decorate in tipico stile africano e dotate di tutti i comfort, sulle sponde del fiume Talek; il Mara Sopa Lodge, dell’omonima catena, con 50 chalet di tipo circolare, situato sulle pendici delle Oloongams Hills; il Governor’s Camp, sulle sponde del fiume Mara, nato nel 1972 come uno dei campi più innovativi dell’epoca e dotate di 37 tende, molto confortevoli, in posizione spettacoilare; il Mara Plains Camp, piccolo ed esclusivo, nella riserva privata di Olare Orok, con sei tende di ottima fattura, in una zona con bassa densità di altri campi, il che consente safari autentici ed emozionanti.


È il secondo più famoso parco del Kenya. Le immagini di elefanti e giraffe al pascolo con, nello sfondo, l’imponente Kilimanjaro, affollano libri di safari e memory card dei fortunati visitatori. Oltre ad essere famoso per il numero veramente impressionante di elefanti, il parco vanta buone concentrazioni di fauna selvatica anche grazie ai 4 habitat presenti: pianure aperte, boschi di acacia, terre rocciose coperte di cespugli spinosi e zone paludose. L’area è alimentata da molti sorgenti sotterranee che arrivano direttamente dal Kilimanjaro, la più alta vetta montuosa solitaria non solo del continente ma del mondo. I safari si svolgono alle pendici di questo vulcano estinto. Un tempo anche i rinoceronti erano presenti, adesso sono sparuti e molto difficile da ammirare a causa del bracconaggio. Il parco

vanta anche una grande presenza di bufali, giraffe masai, zebre di pianura, impala e, fra i predatori, leoni, iene e ghepardi. Nelle zone a nord, verso il Lago Amboseli si possono trovare antilopi giraffa e orici. Nei mesi piovosi il cuore del parco diventa una pianura alluvionale che attira tantissime specie ornitiche, in questo periodo il bacino del lago Amboseli si riempie di acqua diventando un vero paradiso per fotografi, ornitologi e appassionati di safari in generale. L’Amboseli è anche interessato da una piccola migrazione, difficile però definire il periodo ideale per ammirare questo movimento di animali poiché tutto dipende dalle precipitazioni. Nel cuore del Parco è situato l’Ol Tukai Lodge, di cat. Superiore, all’ombra di splendidi alberi d’acacia. Malgrado sia una proprietà molto

grande, si sviluppa su un’area molto ampia non dando così l’impressione di un sopraffollamento. Le camere sono ospitate in 80 chalet con vista diretta sul Kilimanjaro o sulle “wetland” dove non è raro scorgere elefanti. Le camere sono state recentemente ristrutturate. Bella anche la piscina. Di cat. Deluxe è invece l’Ol Donyo Lodge Chyulu Hills, nel cuore della Riserva di Mbirikani Maasai alle falde del Chyulu Hills Nat’l Parks, con vista sul possente Kilimanjaro, Ol Donyo dispone di sole 10 meravigliose suite in singole unità disposte sull’alto di una collina a dominare un panorama mozzafiato. Ideale per chi ama andare a cavallo, il lodge si rivolge a chi desidera un “break” dal caotico mondo per qualche giorno di puro relax a contatto con la natura

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

71


ESPLORANDO La sezione che segue, sino a pag. 81, è dedicata ai Tour di gruppo “ESPLORANDO”, tutti in esclusiva per il Diamante. Il “KENYA MOSAICO” è il circuito principale, in comune con tutte le varie soluzioni proposte a seguire, che nascono proprio dall’abbinamento del tour Kenya Mosaico a differenti estensioni, le quali possono assumere anche carattere individuale.

perché scegliere un Tour della categoria ESPLORANDO? ✔

2 partenze alla settimana garantite Offriamo il tour principale “Kenya Mosaico” partenze garantire con minimo due partecipanti ogni Lunedì. Il numero massimo è limitato a 6 partecipanti, per garantire a tutti un posto finestrino nei nostri “safari minibus”.

Il privilegio di un viaggio di gruppo o privato Per chi lo desidera questi viaggi possono essere prenotati anche su base esclusiva con un supplemento minimo per garantirsi una partenza tutta per sè. In questo caso se lo si desidera è possibile prenotare anche un Land Cruiser 4x4, al posto dei nostri “safari minibus”.

Quello che c’è da vedere, noi lo includiamo. Desideriamo mostrarti le cose più belle che queste terre hanno da offrirti ed includerle già nel pacchetto di viaggio. Noterete che la tassa d’ingresso ai Parchi è sempre esclusa. La scelta di indicarle a parte dipende dal fatto che spesso possono variare anche senza preavviso. In questo catalogo abbiamo già tenuto conto dell’incremento previsto per il 2014.


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

17:50

10 giorni

Pagina 1

Partenze garantite ogni Lunedì - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

TANZANIA Ruaha

MOSAICO AMBOSELI

Arusha

Tarangire Dar es Salaam Selous

Pemba Zanzibar Mafia

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014 Tour di Gruppo con partenze garantite ogni LUNEDI Minimo 2 / Massimo 6 partecipanti Guida/autista di lingua italiana Sistemazione “Classic” Partenze: doppia suppl. Sing. 1° Gen - 31 Mar 2.400 470 1° - 7 Apr 2.170 170 14 Apr 2.380 110 21 Apr - 30 Giu 2.170 170 1° Lug - 20 Lug 2.500 500 21 Lu - 13 Ago 2.660 475 14 Ago - 31 Ott 2.500 500 1° Nov - 19 Dic 2.400 470

riduz. 3° letto 100 40 40 40 125 130 125 100

Bambini 1.020 900 980 900 1.070 1.190 1.070 1.020

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: € 390 adulti, € 210 bambini (aggiornate a gennaio 2014) Partenze da altre città via Roma circa € 240 per persona a/r (tasse escluse) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 310 p/pers. Per bambini tra i 2 e i 7 anni la quotazione sarà su richiesta e con partenza privata per la famiglia in quanto alcune strutture proposte (quale The Ark) non consentono la presenza di minori di 8 anni. Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino VIAGGIARE IN COMPAGNIA

Viaggiare in compagnia conviene sempre ! Per prenotazioni di 4 amici si ottiene uno sconto di € 290 p/persona Per prenotazioni di 6 amici si ottiene uno sconto di € 400 p/persona

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

10 giorni / 7 notti con voli di linea QATAR partenze garantite di gruppo con minimo 2 partecipanti ogni Lunedì durante tutto l’anno Partenze addizionali il 3, 10 e 17 agosto ed il 26 dicembre ESTENSIONE BALNEARE FACOLTATIVA 4 NOTTI GUIDA / AUTISTA LOCALE DI LINGUA ITALIANA Veicolo: minibus da 7 posti a sedere

2-11 anni

Sistemazione “Classic Plus” Partenze: doppia suppl. riduz. Bambini Sing. 3° letto 2-11 anni 1° Gen - 31 Mar 2.690 560 80 1.160 1° - 7 Apr 2.370 180 20 1.000 14 Apr 2.380 110 40 980 21 Apr - 31 Mag 2.370 180 20 1.000 1 - 30 Giu 2.590 480 20 1.110 1° Lug - 20 Lug 2.780 580 80 1.210 21 Lu - 13 Ago 3.090 550 90 1.360 14 Ago - 31 Ott 2.780 580 80 1.210 1° Nov - 19 Dic 2.690 560 80 1.160

74

Amboseli – Aberdares – Lago Nakuru – Masai Mara - Nairobi

1° Giorno: ITALIA / NAIROBI Partenza dalla città prescelta (Milano, Roma, Venezia) con voli di linea Qatar per Nairobi via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 2° Giorno: NAIROBI / AMBOSELI NATIONAL PARK All’arrivo, previsto per le 06:40 ora locali, disbrigo delle formalità d’ingresso ed incontro con la nostra guida locale, di lingua italiana per iniziare il tour verso il Parco Nazionale di Amboseli a circa 250Km a Sud di Nairobi, alle pendici del Kilimanjaro, la montagna più alta d’Africa. E’ proprio il Kilimanjaro il simbolo stesso di questo piccolo ma bellissimo parco. Il suo cono incappucciato da nevi perenni, solitamente visibile esclusivamente alle prime luci del giorno e al tramonto, esercita sui visitatori un magnetismo tale per cui gli occhi sono sempre rivolti a questo antichissimo vulcano. Sistemazione al grazioso “Ol Tukai Lodge”, dove l’arrivo è previsto per l’ora di pranzo. Il pomeriggio sarà dedicato al safari. Malgrado l’aspetto arido del paesaggi circostante non lo dia chiaramente a vedere, questo parco ha ricche risorse d’acqua tali da attrarre qui un’altissima densità di elefanti. Cena e pernottamento.

3° Giorno: AMBOSELI NATIONAL PARK Pensione completa al lodge. Al mattino e al pomeriggio sono previsti due safari alla ricerca non solo di elefanti ma anche gnu, zebre, giraffe, antilopi ma anche con un po’ di fortuna leoni e ghepardi. Pernottamento. 4° Giorno: AMBOSELI / ABERDARE NATIONAL PARK Pensione completa. Dopo la prima colazione si procede verso l’altopiano di Aberdare. Arrivo per pranzo all’Aberdare Country Club, dopo circa 220 Km) e qui sarà lasciato il grosso del bagaglio prima di procedere verso l’Ark Lodge con il solo bagaglio necessario alla notte. Questo lodge è rinomato per sorgere a fianco di una pozza d’acqua illuminata a giorno anche durante la notte e che esercita un richiamo irresistibile per molti animali. Il lodge è fornito di ampie terrazze per dove godere di questo spettacolo anche durante i momenti di relax. Inoltre un “hide”, nascondiglio, al livello del terreno si rivelerà essere un posto ideale dove scattare bellissime fotografie. Cena e pernottamento.


Tour di Gruppo

5° Giorno: ABERDARE / LAKE NAKURU NATIONAL PARK Pensione completa. Dopo la prima colazione trasferimento lungo la Great Rift Valley, che riserva sempre bei paesaggi, verso il Lago Nakuru National Park dove l’arrivo è previsto per l’ora di pranzo dopo circa 180 Km. Nel pomeriggio foto safari intorno alle sponde del lago famoso per i suoi fenicotteri che spesso sono qui presenti in numero copioso e per una discreta popolazione di rinoceronti sia bianchi che neri. Una curiosità: è qui che si girò la famosa scena del film “La Mia Africa” quando i due protagonisti sorvolarono le acque del lago facendo volare centinaia di fenicotteri per uno spettacolo davvero suggestivo. Cena e pernottamento al Lake Nakuru Lodge.

dell’esperienza sensoriale. I vostri sensi sono costantemente stimolati dal paesaggio, gli odori e suoni del Mara e dei suoi abitanti. L’emozione di lasciare il campo all’alba, in cerca dei grandi felini a caccia è un’esperienza irripetibile”. Ma il Masai Mara non è solo migrazione. Anche prima e dopo la migrazione i safari in questo angolo del Kenya riservano sempre grandi sorprese. Pernottamento.

6° Giorno: LAKE NAKURU / MASAI MARA Pensione completa. Dopo la prima colazione si procede verso la celebre Riserva di Masai Mara dove l’arrivo è previsto per pranzo. Sistemazione presso il “Keekorok Lodge”, una delle sistemazioni più classiche della riserva. E’ situato in un’ampia pianura e dispone di 158 posti letto. Il lodge nel suo complesso è confortevole. Nel pomeriggio si effettua un safari nella riserva nello stesso veicolo utilizzato per il tour. Cena e pernottamento. N.B.: Per i nostri clienti che sceglieranno la formula “Classic Plus”, la sistemazione nel Masai Mara è prevista al Tipilikwani Lodge.

9° Giorno: NAIROBI / ITALIA Prima colazione. Parte della giornata è a disposizione per relax, shopping o per escursioni/visite a livello facoltativo. Consigliamo la visita al Karen Blixen Museum o al singolare Giraffe Centre. Nel primo pomeriggio trasferimento in aeroporto e rientro con voli di linea Qatar via Doha. Pasti e pernottamento a bordo. Nota Operativa: qualora il transito a Doha sia superiore alle 8 ore (come nel caso del volo in proseguimento per Venezia) la compagnia aerea offre trasferimenti e pernottamento in hotel senza costi aggiuntivi.

8° Giorno: MASAI MARA / NAIROBI Mezza pensione. Al mattino si effettua un ultimo safari prima del trasferimento di rientro a Nairobi (ca. 300 Km) con pranzo al sacco lungo il percorso. Sistemazione al “Nairobi Safari Club” nelle camere riservate. Pomeriggio a disposizione per relax o per escursioni. Cena libera e pernottamento.

10° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in giornata.

7° Giorno: MASAI MARA GAME RESERVE Pensione completa. Sveglia al mattino presto per il primo safari della giornata. Al termine rientro e resto della mattinata a disposizione per relax. Pranzo e nel pomeriggio ulteriore safari che sono condotti con lo stesso veicolo utilizzato per il tour. Pernottamento. L’annuale migrazione degli gnu al Maasai Mara è un ciclo naturale che riempie e rinnova le praterie dell’Africa orientale ed è uno spettacolo unico al mondo. Ogni mese di giugno, oltre un milione e trecentomila gnu si riuniscono nel Serengeti a partorire e lentamente si radunano a formare un’unica enorme mandria, per cercare l’erba fresca. Il profumo della pioggia al Nord comincia a disegnare la mandria per tutto luglio, e ha inizio la migrazione più grande del pianeta animale. Questa è una delle attrazioni naturali che rendono straordinario il Kenya una delle mete migliori ove ammirare la più ampia fauna selvatica al mondo. Un viaggiatore ha riassunto l’attrattiva costituita dal Masai Mara Reserve: “Questo è il massimo AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

75


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

10 giorni

17:50

Pagina 1

Partenze garantite ogni Lunedì - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

TANZANIA Ruaha

MOSAICO SAMBURU

Arusha

Tarangire Dar es Salaam Selous

Pemba Zanzibar Mafia

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014 Tour di Gruppo con partenze garantite ogni LUNEDI PARTENZE ADDIZIONALI IL 3, 10 E 17 AGOSTO ED IL 26 DICEMBRE Minimo 2 / Massimo 6 partecipanti Guida/autista di lingua italiana Sistemazione “Classic” Partenze: doppia suppl. Sing. 1° Gen - 31 Mar 2.120 390 1° - 7 Apr 1.940 100 14 Apr 2.150 110 21 Apr - 30 Giu 1.940 100 1° Lug - 20 Lug 2.260 440 21 Lu - 13 Ago 2.420 445 14 Ago - 31 Ott 2.260 440 1° Nov - 15 Dic 2.120 390

riduz. Bambini 3° letto 2-11 anni 130 930 90 830 100 870 90 830 170 990 170 1.120 170 990 130 930

Sistemazione “Classic Plus” Partenze: doppia suppl. Sing. 1° Gen - 31 Mar 2.410 490 1° - 7 Apr 2.140 110 14 Apr 2.350 110 21 Apr - 31 Mag 2.140 110 1 - 30 Giu 2.350 400 1° Lug - 20 Lug 2.530 510 21 Lu - 13 Ago 2.700 510 14 Ago - 31 Ott 2.530 510 1° Nov - 15 Dic 2.410 490

riduz. 3° letto 1100 70 70 70 80 120 130 120 110

Bambini

2-11 anni

1.070 940 1.010 940 1.040 1.130 1.260 1.130 1.070

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: € 370 adulti, € 220 bambini (aggiornate a gennaio 2014) Partenze da altre città via Roma circa € 240 per persona a/r (tasse escluse) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 310 p/pers. Per bambini tra i 2 e i 7 anni la quotazione sarà su richiesta e con partenza privata per la famiglia in quanto alcune strutture proposte (quale The Ark) non consentono la presenza di minori di 8 anni. Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino VIAGGIARE IN COMPAGNIA

Viaggiare in compagnia conviene sempre ! Per prenotazioni di 4 amici si ottiene uno sconto di € 270 p/persona Per prenotazioni di 6 amici si ottiene uno sconto di € 350 p/persona

76

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

Samburu – Aberdares – Lago Nakuru – Masai Mara - Nairobi 10 giorni / 7 notti con voli di linea QATAR partenze garantite di gruppo con minimo 2 partecipanti ogni Lunedì durante tutto l’anno Partenze addizionali il 3, 10, 17 agosto ed il 26 dicembre ESTENSIONE BALNEARE FACOLTATIVA 4 NOTTI GUIDA / AUTISTA LOCALE DI LINGUA ITALIANA Veicolo: minibus da 7 posti a sedere

1° Giorno: ITALIA / NAIROBI Partenza dalla città prescelta (Milano, Roma, Venezia) con voli di linea Qatar per Nairobi via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 2° Giorno: NAIROBI / SAMBURU NATIONAL RESERVE All’arrivo, previsto per le 06.40 ora locali, disbrigo delle formalità d’ingresso ed incontro con la nostra guida locale, di lingua italiana per iniziare il tour verso la Samburu National Reserve (360Km) attraversando virtualmente la linea dell’Equatore e costeggiando l’imponente Mount Kenya, la seconda vetta più alta del continente africano. Pranzo. Nel pomeriggio inoltrato è previsto un primo safari in questa splendida riserva dove è possibile ammirare alcune particolari specie che si sono adattare a questo ambiente semidesertico quale l’antilope giraffa per il suo lungo collo (gerenuk), la giraffa reticolata, l’orice beisa, lo struzzo smalo e la zebra di Grevy solo per citarne alcune. Cena e pernottamento al “Samburu Sopa Lodge”.

3° Giorno: SAMBURU NATIONAL RESERVE Pensione completa al lodge. Al mattino e al pomeriggio sono previsti due safari alla ricerca non solo dei grandi mammiferi africani ma anche per ammirare una avifauna molto spesso sorprendente. 4° Giorno: SAMBURU / ABERDARE NATIONAL PARK Pensione completa. Dopo la prima colazione si procede verso l’altopiano di Aberdare. Arrivo per pranzo all’Aberdare Country Club, dopo circa 220 Km) e qui sarà lasciato il grosso del bagaglio prima di procedere verso l’Ark Lodge con il solo bagaglio necessario alla notte. Questo lodge è rinomato per sorgere a fianco di una pozza d’acqua illuminata a giorno anche durante la notte e che esercita un richiamo irresistibile per molti animali. Il lodge è fornito di ampie terrazze per dove godere di questo spettacolo anche durante i momenti di relax. Inoltre un “hide”, nascondiglio, al livello del terreno si rivelerà essere un posto ideale dove scattare bellissime fotografie. Cena e pernottamento.


Tour di Gruppo

5° Giorno: ABERDARE / LAKE NAKURU NATIONAL PARK Pensione completa. Dopo la prima colazione trasferimento lungo la Great Rift Valley, che riserva sempre bei paesaggi, verso il Lago Nakuru National Park dove l’arrivo è previsto per l’ora di pranzo dopo circa 180 Km. Nel pomeriggio foto safari intorno alle sponde del lago famoso per i suoi fenicotteri che spesso sono qui presenti in numero copioso e per una discreta popolazione di rinoceronti sia bianchi che neri. Una curiosità: è qui che si girò la famosa scena del film “La Mia Africa” quando i due protagonisti sorvolarono le acque del lago facendo volare centinaia di fenicotteri per uno spettacolo davvero suggestivo. Cena e pernottamento al Lake Nakuru Lodge. 6° Giorno: LAKE NAKURU / MASAI MARA Pensione completa. Dopo la prima colazione si procede verso la celebre Riserva di Masai Mara dove l’arrivo è previsto per pranzo. Sistemazione presso il “Keekorok Lodge”, una delle sistemazioni più classiche della riserva. E’ situato in un’ampia pianura e dispone di 158 posti letto. Il lodge nel suo complesso è confortevole. Nel pomeriggio si effettua un safari nella riserva nello stesso veicolo utilizzato per il tour. Cena e pernottamento. N.B.: Per i nostri clienti che sceglieranno la formula “Classic Plus”, la sistemazione nel Masai Mara è prevista al Tipilikwani Lodge. 7° Giorno: MASAI MARA GAME RESERVE Pensione completa. Sveglia al mattino presto per il primo safari della giornata. Al termine rientro e resto della mattinata a disposizione per relax. Pranzo e nel pomeriggio ulteriore safari che sono condotti con lo stesso veicolo utilizzato per il tour. Pernottamento. L’annuale migrazione degli gnu al Maasai Mara è un ciclo naturale che riempie e rinnova le praterie dell’Africa orientale ed è uno spettacolo unico al mondo. Ogni mese di giugno, oltre un milione e trecentomila gnu si riuniscono nel Serengeti a partorire e lentamente si radunano a formare un’unica enorme mandria, per cercare l’erba fresca. Il profumo della pioggia al Nord comincia a disegnare la mandria per tutto luglio, e ha inizio la migrazione più grande del pianeta animale. Questa è una delle attrazioni naturali che rendono straordinario il Kenya una delle mete migliori ove ammirare la più ampia fauna selvatica al mondo. Un viaggiatore ha riassunto l’attrattiva costituita dal Masai Mara Reserve: “Questo è il massimo dell’esperienza

sensoriale. I vostri sensi sono costantemente stimolati dal paesaggio, gli odori e suoni del Mara e dei suoi abitanti. L’emozione di lasciare il campo all’alba, in cerca dei grandi felini a caccia è un’esperienza irripetibile”. Ma il Masai Mara non è solo migrazione. Anche prima e dopo la migrazione i safari in questo angolo del Kenya riservano sempre grandi sorprese. Pernottamento. 8° Giorno: MASAI MARA / NAIROBI Mezza pensione. Al mattino si effettua un ultimo safari prima del trasferimento di rientro a Nairobi (ca. 300 Km) con pranzo al sacco lungo il percorso. Sistemazione al “Nairobi Safari Club” nelle camere riservate. Pomeriggio a disposizione per relax o per escursioni. Cena libera e pernottamento. 9° Giorno: NAIROBI / ITALIA Prima colazione. Parte della giornata è a disposizione per relax, shopping o per escursioni/visite a livello facoltativo. Consigliamo la visita al Karen Blixen Museum o al singolare Giraffe Centre. Nel primo pomeriggio trasferimento in aeroporto e rientro con voli di linea Qatar via Doha. Pasti e pernottamento a bordo. Nota Operativa: qualora il transito a Doha sia superiore alle 8 ore (come nel caso del volo in proseguimento per Venezia) la compagnia aerea offre trasferimenti e pernottamento in hotel senza costi aggiuntivi. 10° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in giornata.

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

77


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

12 giorni

17:50

Pagina 1

Partenze garantite ogni Lunedì - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

TANZANIA Ruaha

GRAN TOUR DEL KENYA

Arusha

Tarangire Dar es Salaam Selous

Pemba Zanzibar Mafia

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014 Tour di Gruppo con partenze garantite ogni LUNEDI PARTENZE ADDIZIONALI IL 3, 10 E 17 AGOSTO ED IL 26 DICEMBRE Minimo 2 / Massimo 6 partecipanti Guida/autista di lingua italiana Samburu Aberdares Lago Nakuru Masai Mara Nairobi Amboseli

Samburu Sopa Lodge The Ark Lodge Lake Nakuru Lodge Keekorok Lodge Nairobi Safari Club Ol Tukai Lodge

doppia suppl. Sing. 1° Gen - 31 Mar 2.820 510 1° - 7 Apr 2.530 130 14 Apr 2.710 70 21 Apr - 30 Giu 2.530 130 1° Lug - 20 Lug 2.960 560 21 Lu - 13 Ago 3.295 545 14 Ago - 31 Ott 2.960 560 1° Nov - 14 Dic 2.750 450 Partenze:

riduz. 3° letto 180 90 100 90 220 240 220 130

Bambini

2-11 anni

1.150 1.000 1.080 1.000 1.215 1.380 1.215 1.100

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: € 510 adulti, € 280 bambini (aggiornate a gennaio 2014) Partenze da altre città via Roma circa € 240 per persona a/r (tasse escluse) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 310 p/pers. Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino Dal 1° Novembre quote soggette a riconferma VIAGGIARE IN COMPAGNIA

Viaggiare in compagnia conviene sempre ! Per prenotazioni di 4 amici si ottiene uno sconto di € 400 p/persona Per prenotazioni di 6 amici si ottiene uno sconto di € 550 p/persona INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

78

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

Samburu – Aberdares – Lago Nakuru – Masai Mara – Nairobi - Amboseli 12 giorni / 9 notti con voli di linea QATAR partenze garantite di gruppo con minimo 2 partecipanti ogni Lunedì durante tutto l’anno Partenze addizionali il 3, 10 e 17 agosto ed il 26 dicembre GUIDA / AUTISTA LOCALE DI LINGUA ITALIANA Veicolo: minibus da 7 posti a sedere

1° Giorno: ITALIA / NAIROBI Partenza dalla città prescelta (Milano, Roma, Venezia) con voli di linea Qatar per Nairobi via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 2° Giorno: NAIROBI / SAMBURU NATIONAL RESERVE All’arrivo, previsto per le 06.40 ora locali, disbrigo delle formalità d’ingresso ed incontro con la nostra guida locale, di lingua italiana per iniziare il tour verso la Samburu National Reserve (360Km) attraversando virtualmente la linea dell’Equatore e costeggiando l’imponente Mount Kenya, la seconda vetta più alta del continente africano. Pranzo. Nel pomeriggio inoltrato è previsto un primo safari in questa splendida riserva dove è possibile ammirare alcune particolari specie che si sono adattare a questo ambiente semidesertico quale l’antilope giraffa per il suo lungo collo (gerenuk), la giraffa reticolata, l’orice beisa, lo struzzo smalo e la zebra di Grevy solo per citarne alcune. Cena e pernottamento al “Samburu Sopa Lodge”.

3° Giorno: SAMBURU NATIONAL RESERVE Pensione completa al lodge. Al mattino e al pomeriggio sono previsti due safari alla ricerca non solo dei grandi mammiferi africani ma anche per ammirare una avifauna molto spesso sorprendente. 4° Giorno: SAMBURU / ABERDARE NATIONAL PARK Pensione completa. Dopo la prima colazione si procede verso l’altopiano di Aberdare. Arrivo per pranzo all’Aberdare Country Club, dopo circa 220 Km) e qui sarà lasciato il grosso del bagaglio prima di procedere verso l’Ark Lodge con il solo bagaglio necessario alla notte. Questo lodge è rinomato per sorgere a fianco di una pozza d’acqua illuminata a giorno anche durante la notte e che esercita un richiamo irresistibile per molti animali. Il lodge è fornito di ampie terrazze per dove godere di questo spettacolo anche durante i momenti di relax. Inoltre un “hide”, nascondiglio, al livello del terreno si rivelerà essere un posto ideale dove scattare bellissime fotografie. Cena e pernottamento.


Tour di Gruppo

5° Giorno: ABERDARE / LAKE NAKURU NATIONAL PARK Pensione completa. Dopo la prima colazione trasferimento lungo la Great Rift Valley, che riserva sempre bei paesaggi, verso il Lago Nakuru National Park dove l’arrivo è previsto per l’ora di pranzo dopo circa 180 Km. Nel pomeriggio foto safari intorno alle sponde del lago famoso per i suoi fenicotteri che spesso sono qui presenti in numero copioso e per una discreta popolazione di rinoceronti sia bianchi che neri. Una curiosità: è qui che si girò la famosa scena del film “La Mia Africa” quando i due protagonisti sorvolarono le acque del lago facendo volare centinaia di fenicotteri per uno spettacolo davvero suggestivo. Cena e pernottamento al Lake Nakuru Lodge.

per cui gli occhi sono sempre rivolti a questo antichissimo vulcano. Sistemazione al grazioso “Ol Tukai Lodge”, dove l’arrivo è previsto per l’ora di pranzo. Il pomeriggio sarà dedicato al safari. Malgrado l’aspetto arido del paesaggi circostante non lo dia chiaramente a vedere, questo parco ha ricche risorse d’acqua tali da attrarre qui un’altissima densità di elefanti. Cena e pernottamento.

6° Giorno: LAKE NAKURU / MASAI MARA Pensione completa. Dopo la prima colazione si procede verso la celebre Riserva di Masai Mara dove l’arrivo è previsto per pranzo. Sistemazione presso il “Keekorok Lodge”, una delle sistemazioni più classiche della riserva. E’ situato in un’ampia pianura e dispone di 158 posti letto. Il lodge nel suo complesso è confortevole. Nel pomeriggio si effettua un safari nella riserva nello stesso veicolo utilizzato per il tour. Cena e pernottamento.

11° Giorno: AMBOSELI NATIONAL PARK / NAIROBI / ITALIA Prima colazione al lodge e pranzo al sacco lungo il trasferimento di rientro verso l’aeroporto di Nairobi. Nel pomeriggio rientro con voli di linea Qatar via Doha. Pasti e pernottamento a bordo. Nota Operativa: qualora il transito a Doha sia superiore alle 8 ore la compagnia aerea offre trasferimenti e pernottamento in hotel senza costi aggiuntivi.

7° Giorno: MASAI MARA GAME RESERVE Pensione completa. Sveglia al mattino presto per il primo safari della giornata. Al termine rientro e resto della mattinata a disposizione per relax. Pranzo e nel pomeriggio ulteriore safari che sono condotti con lo stesso veicolo utilizzato per il tour. Pernottamento.

10° Giorno: AMBOSELI NATIONAL PARK Pensione completa al lodge. Al mattino e al pomeriggio sono previsti due safari alla ricerca non solo di elefanti ma anche gnu, zebre, giraffe, antilopi ma anche con un po’ di fortuna leoni e ghepardi. Pernottamento.

12° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in giornata.

8° Giorno: MASAI MARA / NAIROBI Mezza pensione. Al mattino si effettua un ultimo safari prima del trasferimento di rientro a Nairobi (ca. 300 Km) con pranzo al sacco lungo il percorso. Sistemazione al “Nairobi Safari Club” nelle camere riservate. Pomeriggio a disposizione per relax o per escursioni. Cena libera e pernottamento. 9° Giorno: NAIROBI / AMBOSELI NATIONAL PARK Prima colazione. Incontro con la guida e partenza per il Parco Nazionale di Amboseli a circa 250Km a Sud di Nairobi, alle pendici del Kilimanjaro, la montagna più alta d’Africa. E’ proprio il Kilimanjaro il simbolo stesso di questo piccolo ma bellissimo parco. Il suo cono incappucciato da nevi perenni, solitamente visibile esclusivamente alle prime luci del giorno e al tramonto, esercita sui visitatori un magnetismo tale AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

79


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

17 giorni

17:50

Pagina 1

Partenze garantite ogni Lunedì - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar

KENYA & TANZANIA

Mafia

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014 Tour di Gruppo a date fisse con partenze ogni LUNEDI e TUTTI I MERCOLEDI DA LUGLIO AD OTTOBRE Partenze supplementari: Mercoledi: 9 aprile, 14-21-28 maggio Minimo 2 / Massimo 6 partecipanti Guida/autista di lingua italiana Partenze: 1° Gen - 28 Feb 1° - 31 Mar 1° Apr - 31 Mag 14 Apr 1° - 30 Giu 1 - 18 Lug 19 Lug - 15 Ago 16 Ago - 31 Ott 1° Nov - 21 Dic

in doppia suppl. Bambini Sing. 2-11 anni 5.960 5.395 4.590 4.720 5.560 5.930 6.270 5.930 5.100

1.040 1.040 695 695 695 1.090 1.090 1.090 990

2.570 2.370 1.950 2.050 2.440 2.640 2.890 2.640 2.220

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: € 770 adulti, € 390 bambini (aggiornate a gennaio 2014) Partenze da altre città via Roma circa € 240 per persona a/r (tasse escluse) Tasse aeroportuali (aggiornate a Luglio 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 310 p/persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

80

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

JAmbo SAFARI Samburu – Aberdare – Lago Nakuru – Masai Mara – Nairobi – Amboseli Lake Manyara - Serengeti – Ngorongoro – Tarangire – Arusha 17 giorni / 15 notti con voli di linea QATAR partenze garantite di gruppo con minimo 2 partecipanti ogni Lunedì durante tutto l’anno GUIDA / AUTISTA LOCALE DI LINGUA ITALIANA Veicolo: minibus da 7 posti a sedere in Kenya – Land Cruiser 4x4 o similare in Tanzania

UNO DEI TOUR PIÙ APPREZZATI DEL KENYA E DELLA TANZANIA. IL VIAGGIO INIZIA CON L’ESPLORAZIONE DI SAMBURU, NEL RIARSO NORD DEL KENYA, PER PROCEDERE POI CON IL PARCO MONTANO DI ABERDARE, IL LAGO NAKURU CON LE SUE SPONDE SPESSO “DIPINTE” DI ROSA DALLA PRESENZA DEI TANTI FENICOTTERI, SINO ALLE STERMINATE PIANURE DEL MASAI MARA PER CONCLUDERSI IN KENYA ALLE FALDE DEL KILIMANJARO, IL TETTO D’AFRICA. SUPERATA LA FRONTIERA A NAMANGA CI SARANNO AD ATTENDERVI I PIÙ BEI PARCHI DEL NORD DOVE I SAFARI SONO SEMPRE ENTUSIASMANTI. 1° Giorno: ITALIA / NAIROBI Partenza dalla città prescelta (Milano, Roma, Venezia) con voli di linea Qatar per Nairobi via Doha con pasti a bordo. Arrivo a Nairobi in tarda serata. Incontro con il nostro corrispondente locale e trasferimento privato in hotel. Sistemazione pressi il Serena Hotel. Pernottamento. 2° Giorno: NAIROBI / SAMBURU NATIONAL RESERVE Prima colazione. Incontro con la nostra guida locale, di lingua italiana per iniziare il tour verso la Samburu National Reserve (360Km) attraversando virtualmente la linea dell’Equatore e costeggiando l’imponente Mount Kenya, la seconda vetta più alta del continente africano. Pranzo. Nel pomeriggio inoltrato è previsto un primo safari in questa splendida riserva dove è possibile ammirare alcune particolari specie che si sono adattare a questo ambiente semidesertico quale l’antilope giraffa per il suo lungo collo (gerenuk), la giraffa reticolata, l’orice beisa, lo struzzo smalo e la zebra di Grevy solo per citarne alcune. Cena e pernottamento al “Samburu Sopa Lodge”. 3° Giorno: SAMBURU NATIONAL RESERVE Pensione completa al lodge. Al mattino e al pomeriggio sono previsti due safari alla ricerca non solo dei grandi mammiferi africani ma anche per ammirare una avifauna molto spesso sorprendente. 4° Giorno: SAMBURU / ABERDARE NATIONAL PARK Pensione completa. Dopo la prima colazione si procede verso l’altopiano di Aberdare. Arrivo per pranzo all’Aberdare Country Club, dopo circa 220 Km) e qui

sarà lasciato il grosso del bagaglio prima di procedere verso l’Ark Lodge con il solo bagaglio necessario alla notte. Questo lodge è rinomato per sorgere a fianco di una pozza d’acqua illuminata a giorno anche durante la notte e che esercita un richiamo irresistibile per molti animali. 5° Giorno: ABERDARE / LAKE NAKURU NATIONAL PARK Pensione completa. Dopo la prima colazione trasferimento lungo la Great Rift Valley, verso il Lago Nakuru National Park dove l’arrivo è previsto per l’ora di pranzo dopo circa 180 Km. Nel pomeriggio foto safari intorno alle sponde del lago famoso per i suoi fenicotteri che spesso sono qui presenti in numero copioso e per una discreta popolazione di rinoceronti sia bianchi che neri. Cena e pernottamento al Lake Nakuru Lodge. 6° Giorno: LAKE NAKURU / MASAI MARA Pensione completa. Dopo la prima colazione si procede verso la celebre Riserva di Masai Mara dove l’arrivo è previsto per pranzo. Sistemazione presso il “Keekorok Lodge”, una delle sistemazioni più classiche della riserva. E’ situato in un’ampia pianura e dispone di 158 posti letto. Nel pomeriggio si effettua un safari nella riserva nello stesso veicolo utilizzato per il tour. Cena e pernottamento. 7° Giorno: MASAI MARA GAME RESERVE Pensione completa. Sveglia al mattino presto per il primo safari della giornata. Al termine rientro e resto della mattinata a disposizione per relax. Pranzo e nel pomeriggio ulteriore safari che sono condotti con lo stesso veicolo utilizzato per il tour. Pernottamento.


Tour di Gruppo

8° Giorno: MASAI MARA / NAIROBI Mezza pensione. Al mattino si effettua un ultimo safari prima del trasferimento di rientro a Nairobi (ca. 300 Km) con pranzo al sacco lungo il percorso. Sistemazione al “Nairobi Safari Club” nelle camere riservate. Pomeriggio a disposizione per relax o per escursioni. Cena libera e pernottamento. 9° Giorno: NAIROBI / AMBOSELI NATIONAL PARK Prima colazione. Incontro con la guida e partenza per il Parco Nazionale di Amboseli a circa 250Km a Sud di Nairobi, alle pendici del Kilimanjaro, la montagna più alta d’Africa. E’ proprio il Kilimanjaro il simbolo stesso di questo piccolo ma bellissimo parco. Il suo cono incappucciato da nevi perenni, solitamente visibile esclusivamente alle prime luci del giorno e al tramonto, esercita sui visitatori un magnetismo tale per cui gli occhi sono sempre rivolti a questo antichissimo vulcano. Sistemazione al grazioso “Ol Tukai Lodge”, dove l’arrivo è previsto per l’ora di pranzo. Il pomeriggio sarà dedicato al safari. Cena e pernottamento. 10° Giorno: AMBOSELI / NAMANGA / LAKE MANYARA Sveglia di buon mattino per un ultimo safari. Prima colazione e partenza verso la frontiera con la Tanzania. Nel villaggio di Namanga, disbrigo delle formalità d’ingresso, si saluta la guida keniota. Incontro con l’autista tanzaniano, cambio del veicolo, e trasferimento diretto verso il Lago Manyara, via Arusha. Tempo permettendo si effettua un safari pomeridiano nel Parco Nazionale del Lago Manyara. Cena e pernottamento al Lake Manyara Hotel. Nota Operativa: nel pomeriggio/ serata è previsto il ricongiungimento, in caso di iscritti, con la guida (di lingua italiana) del gruppo del tour “Mosaico Tanzania”. In questo caso il trasferimento da Namanga al lago Manyara avverrà con un’autista di lingua inglese (italiana se disponibile). Qualora sulla data interessata non vi siano iscritti al tour “Mosaico Tanzania”, il trasferimento da Namanga al Lago Manyara avverrà già con la guida/autista di lingua italiana che vi accompagnerà per il resto dell’itinerario. 11° Giorno: LAKE MANYARA / SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa. Dopo la prima colazione si prosegue il viaggio verso il Parco Nazionale Serengeti attraversando gli splendidi paesaggi della zona di Ngorongoro con arrivo al Serengeti Sopa Lodge verso l’ora di pranzo. Il pomeriggio sarà da dedicarsi interamente ai safari in questo che è reputato essere uno dei parchi più belli dell’Africa. Pernottamento.

12° Giorno: SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa. La giornata odierna è dedicata alla scoperta di questo meraviglioso Parco con safari mattutino e pomeridiano. Pernottamento. 13° Giorno: SERENGETI / NGORONGORO Pensione completa (con pranzo pic-nic). Dopo la prima colazione si parte alla volta della “Ngorongoro Conservation Area” con sosta lungo il percorso alle Gole di Olduvai, la vera culla dell’Umanità, uno dei siti archeologici più importanti del continente africano. Il sito fu scoperto casualmente nel 1911 dall’entomologo tedesco Wilhelm Kattwinkel mentre era intento a cacciare una farfalla. Gli scavi furono iniziati intorno al 1930 da Louis Leakey e continuano tutt’ora sotto la supervisione della stessa famiglia. Nel 1959, Mary Leakey rinvenne l’Australopithecus Boisei, il cui ritrovamento è commemorato sul posto con una lapide. Sistemazione e pernottamento al Ngorongoro Sopa Lodge. 14° Giorno: NGORONGORO / TARANGIRE NATIONAL PARK Pensione completa. Dopo la prima colazione si discende all’interno della base di questo antichissimo cratere. In realtà parliamo di una enorme caldera collassata su se stessa dal diametro di 16 Km. All’interno di possono trovare molti degli ambienti tipici della Tanzania e una concentrazione di animali selvatici tra cui un’importante popolazione di rinoceronti neri. Dopo il safari si rientra al lodge per il pranzo per poi proseguire verso il bellissimo Parco di Tarangire a circa 200Km di distanza. Questo parco ricco di paesaggi indimenticabili punteggiati da enormi baobab, preserva una delle popolazioni di elefanti più importanti del paese. Il trasferimento verso il Tarangire Sopa Lodge si rivelerà essere un primo safari per apprezzare i paesaggi circostanti. Pernottamento. 15° Giorno: TARANGIRE NATIONAL PARK Pensione completa. Sono previsti due fotosafari, uno al mattino ed il secondo nel pomeriggio.. 16° Giorno: ARUSHA / ITALIA Prima colazione e ultimo fotosafari. Pranzo in hotel. Nel pomeriggio partenza per Arusha. Trasferimento all’aeroporto di Kilimanjaro per il rientro in Italia con voli di linea Qatar via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 17° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in mattinata. AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

81


82

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT


La sezione che segue, sino a pag. 103, è dedicata ai Tour “ ”e“ ”, i primi su base individuale, minimo due partecipanti, ed i secondi su base gruppo, minimo 2 e massimo 6 partecipanti.

, il KENYA in stile Sono le nostre proposte “gold”, con strutture di alto livello e grande charme, per vivere al meglio l’esperienza di un viaggio in Africa. Alcune di queste nuove proposte, le troverete nella nostra nuova sezione “LA GRANDE MIGRAZIONE”, dove proponiamo programmi trasversali che partono dal Masai Mara in Kenya, per terminare in Tanzania. Rappresentano il meglio di un viaggio in East Africa e possono essere modificate sulla base delle proprie esigenze ed aspettative, anche abbinandole ad un soggiorno balneare in qualsiasi località dell’Oceano Indiano.

Sicuramente è questa la soluzione ideale per chi ricerca prezzi contenuti ed un’esperienza di viaggio comunque gratificante. Pur essendo proposte di gruppo, possono essere effettuate, con un piccolo supplemento, anche su base individuale e personalizzate a piacimento.

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

83


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

9 giorni

17:50

Pagina 1

Partenze giornaliere - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar Mafia

LA MIA AFRICA

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA NAIROBI – MASAI MARA

PARTENZE 2014 Partenze giornaliere Minimo 2 / Massimo 4 partecipanti Guide/autista di lingua inglese

Partenze: 1°Gen - 31 Mar 1° - 30 Giu 1° - 18 Lug 19 - 31 Lug 1 - 15 Ago 16 - 31 Ago 1° - 30 Set 1° Ott - 20 Dic 21 - 31 Dic

in doppia suppl.Sing. 3.450 3.450 4.250 4.460 4.740 4.530 4.250 3.120 4.790

870 920 920 920 920 920 920 870 920

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: € 410 adulti (aggiornate a gennaio 2014) Partenze da altre città via Roma circa € 240 per persona a/r (tasse escluse) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 310 p/persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino

INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

84

9 giorni / 6 notti con voli di linea Qatar Airways partenze garantite con minimo 2 (massimo 6 partecipanti) tutti i giorni RANGER LOCALI DI LINGUA INGLESE Veicolo: tipo Land Cruiser 4x4 da 5 posti

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

1° Giorno: ITALIA / NAIROBI Partenza in serata da Milano/Roma/Venezia con voli di linea Qatar per Nairobi via Doha con pasti a bordo. Cena e pernottamento a bordo. 2° Giorno: NAIROBI Arrivo nel pomeriggio a Nairobi e trasferimento privato presso l’Ole Sereni Lodge. Cena e pernottamento. 3° Giorno: NAIROBI / MASAI MARA Prima colazione. Partenza in 4x4 in uso esclusivo, per il Masai Mara, con pranzo picnic lungo il percorso. Arrivo al Rekero Camp e sistemazione. Nel pomeriggio primo fotosafari, seguito dalla cena e dal pernottamento al campo. Rekero è uno stagionale luxury camp, situato sulle rive del fiume Talek, in posizione ideale sia per assistere alla grande migrazione, sia per osservare gli animali che popolano questa zona del Masai Mara tutto l’anno. Il campo, composto da sole 9 tende, è molto intimo ed elegante e vi consentirà di vivere un’autentica esperienza africana, facendovi sentire come a casa.

4° Giorno: MASAI MARA (REKERO) Pensione completa con due fotosafari, uno al mattino ed il secondo nel pomeriggio, oppure fotosafari dell’intera giornata, con pranzo picnic. L’annuale migrazione degli gnu al Masai Mara è un ciclo naturale che riempie e rinnova le praterie dell’Africa orientale ed è uno spettacolo unico al mondo. Ogni mese di giugno, oltre un milione e trecentomila gnu si riuniscono nel Serengeti a partorire e lentamente si radunano a formare un’unica enorme mandria, per cercare l’erba fresca. Il profumo della pioggia al Nord comincia a disegnare la mandria per tutto luglio, e ha inizio la migrazione più grande del pianeta animale. Questa è una delle attrazioni naturali che rendono straordinario il Kenya una delle mete migliori ove ammirare la più ampia fauna selvatica al mondo. Un viaggiatore ha riassunto l’attrattiva costituita dal Masai Mara Reserve, “Questo è il massimo dell’esperienza sensoriale. I vostri sensi sono costantemente stimolati dal paesaggio, gli odori e suoni del Mara e dei suoi abitanti. L’emozione di lasciare il campo all’alba, in cerca dei grandi felini a caccia è un’esperienza irripetibile “ Non c’è momen-


Tour di Gruppo o Individuale

to migliore per visitare il Masai Mara che durante la Grande Migrazione. Il suono del branco che si avvicina è un profondo, primordiale rombo degli zoccoli tonanti e bassi grugniti. La vista degli gnu è sconcertante, una massa continua a crescere e si estende da un orizzonte all’altro questo fiume grigio senza fine della vita è chiazzato di bianco e nero come zebre unirsi alla folla. Nel corso della migrazione, i visitatori di Kenya avranno la possibilità di assistere all’intero ciclo della natura e della sconfinata savana: nascite, accoppiamenti, caccia e morte. Nel Masai Mara, in Africa c’è la più grande concentrazione di predatori attratti da queste immense mandrie: opportunità perfetta per una facile caccia. I Leoni si vedono spesso attaccare le mandrie - specialmente il mattino presto e di notte. Allo stesso tempo, gruppi di iene accerchiano le mandrie isolando i più giovani e i deboli. Ma i predatori non sono gli unici ostacoli che lo gnu deve superare: c’è lo spettacolare attraversamento del fiume Mara, che dopo le piogge si trasforma in torrente in piena. Come accade ogni anno, le mandrie si riuniranno presso le rive per prepararsi all tratto più pericoloso del loro viaggio. I capi branco vengono spinti in avanti dalla pressione delle mandrie che finalmente li costringe a gettarsi nel fiume, spesso lanciandosi da argini alti e scoscesi. Nella lotta di là del fiume Mara, molti annegano o sono spazzati via dalle forti correnti. La traversata attrae enormi coccodrilli che ogni anno attendono questa stagione generosa. A settembre le mandrie raggiungono il loro obiettivo, e la distesa del Masai Mara si riempie di centinaia di migliaia di esemplari al pascolo. Ottobre vedrà invece girare le mandrie verso sud e ripetere lo stesso viaggio verso il Serengeti. La migrazione è l’ultima grande epopea del pianeta di vita e di morte. Tra tutti i vitelli nati nel Serengeti, due su tre non tornerà mai più dalla migrazione. E ‘questo legame inestricabile di rinnovamento e di sostentamento, festa e carestia, vita e morte che rende la migrazione una delle più grandi meraviglie della natura. La migrazione può essere seguita in fuoristrada nelle prime ore del mattino, in safari a piedi guidati dai guerrieri Masai, in escursioni a cavallo, o anche seguendo le mandrie dall’alto, in mongolfiera.

5° Giorno: MASAI MARA (DA REKERO A NAIBOSHO) Dopo la prima colazione, trasferimento in 4x4 al Naibosho Camp, situato in una concessione di 50.000 acri, confinante con il Masai Mara. Qui potrete vivere un’emozionante esperienza, immersi in una natura selvaggia ed avendo come unica compagnia le migliaia di animali che popolano la zona. Come in tutte le concessioni del Masai Mara, i ranger sono liberi di andare senza limiti, anche al di fuori delle piste tracciate, riuscendo ad avvicinare l’animale a pochi passi da voi. Inoltre, il numero dei veicoli ammessi è strettamente controllato, il che garantisce una limitata presenza degli stessi, in rapporto all’estensione del territorio, dandovi la possibilità di fare fotosafari veramente unici ed emozionanti. Pensione completa al campo e fotosafari. 6° e 7° Giorno: MASAI MARA (NEIBOSHO) Pensione completa con due fotosafari, uno al mattino ed il secondo nel pomeriggio, oppure fotosafari dell’intera giornata, con pranzo picnic. 8° Giorno: MASAI MARA / NAIROBI Ultimo fotosafari e prima colazione. Partenza per il rientro a Nairobi. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea Qatar per l’Italia. Nota bene: se l’operativo aereo prevede la partenza del vostro volo in tarda serata, verrà offerta la cena al celebre ristorante “Carnivore”. 9° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in mattinata.

4° Giorno: MASAI MARA (REKERO) Pensione completa con due fotosafari, uno al mattino ed il secondo nel pomeriggio, oppure fotosafari dell’intera giornata, con pranzo picnic. AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

85


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

9 giorni

17:50

Pagina 1

Partenze garantite ogni Giovedì e Domenica - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar Mafia

NATA LIBERA

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014 Tour a date fisse con partenzogni GIOVEDI e DOMENICA Minimo 2 Ranger di lingua inglese Partenze: 1°Gen - 15 Mar 16 - 31 Mar 8 - 30 Giu 1° - 18 Lug 19 - 31 Lug 1 - 15 Ago 16 - 31 Ago 1° - 30 Set 1° Ott - 20 Dic 21 - 31 Dic

9 giorni / 7 notti con voli di linea KLM partenze garantite con minimo 2 partecipanti ogni GIOVEDI e DOMENICA RANGER LOCALI DI LINGUA INGLESE

in doppia suppl.Sing. 3.590 3.550 3.550 4.470 4.800 5.090 4.760 4.470 4.470 5.090

490 450 580 580 580 580 580 580 490 580

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: (aggiornate a gennaio 2014) € 220/adulti € 130/bambini Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 455 p/ persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino I voli interni sono operati con aeromobili da turismo che funzionano come veri e propri “aerotaxi”. A bordo è consentito il trasporto di solo bagagli MORBIDI per un massimo di Kg 15 per persona, incluso bagagli a mano. INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

86

Shaba Nationa Reserve - Masai Mara

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

1° Giorno: ITALIA / NAIROBI Partenza al mattino dall’Italia con voli di linea KLM/ Kenya Airways per Nairobi via Amsterdam con pasti a bordo. Arrivo a Nairobi in serata, disbrigo delle formalità doganali e incontro con un nostro rappresentante locale. Trasferimento in hotel. Sistemazione e pernottamento. 2° Giorno: NAIROBI / SHABA NATIONAL RESERVE Prima colazione. Trasferimento al Wilson Airport, da dove alle 10.20 si partirà per la Shaba National Reserve. Arrivo all’airstrip di Chaffa, incontro con il vostro ranger e trasferimento in 4x4 al Joys Camp. Sistemazione con trattamento di pensione completa (bevande escluse) e due fotosafari giornalieri. Joys Camp, situato in un’elegante oasi nelle aride terre di Samburu, si trova nella Sheba National Reserve, sul luogo dove si trovava il campo originale di Joy Adamson. E’ dotato di dieci raffinate e lussuose “tende”, particolarmente spaziose e con una vista mozzafiato sulla riserva. 3° e 4° Giorno: SHABA NATIONAL RESERVE Pensione completa con due fotosafari giornalieri. Situata ai confini orientali del vasto ecosistema del Sam-

buru, la Shaba National Reserve viene considerata da molti un vero e proprio paradiso nascosto; pianura semi-arida puntellata da verdi kopje, sorgenti naturali attorniate dalla natura più lussureggiante, la gola rocciosa scavata dal fiume Ewaso Nyiro, le cascate cristalline di Sharinki. Una diversità di paesaggi incredibile che associata alla presenza di numerose specie animali garantisce un’esperienza di safari unica. 5° Giorno: SHABA /MASAI MARA Dopo la prima colazione, trasferimento all’airstrip e volo per il Masai Mara. Arrivo alla Mara North airstrip ed incontro con il vostro ranger. Trasferimento in 4x4 all’Elephant Pepper Camp, con un primo fotosafari lungo il percorso. Sistemazione con trattamento di pensione completa e due fotosafari giornalieri. Elephant Pepper Camp è un piccolo ed esclusivo safari camp, autenticamente africano, situato nel cuore della Mara North Conservancy. La lontananza da altri campi o lodge ed il fatto che i ranger possono guidare anche al di fuori dei sentieri battuti, è garanzia di fotosafari straordinari, in un’area particolarmente ricca di animali. Il campo si affaccia su una vasta e aperta piana, perennemente popolata da gnu, zebre ed altri animali. Le tende in canvas, spaziose e con-


Tour di Gruppo o Individuale

fortevoli, sono dotate di servizi igienici e di pannelli solari per garantire acqua calda 24 ore su 24. Ottimi la cucina ed il servizio, anche se il vero valore aggiunto è la sua incredibile posizione geografica. 6° e 7° Giorno: MASAI MARA Pensione completa con due fotosafari giornalieri. L’annuale migrazione degli gnu al Maasai Mara è un ciclo naturale che riempie e rinnova le praterie dell’Africa orientale ed è uno spettacolo unico al mondo. Ogni mese di giugno, oltre un milione e trecentomila gnu si riuniscono nel Serengeti a partorire e lentamente si radunano a formare un’unica enorme mandria, per cercare l’erba fresca. Il profumo della pioggia al Nord comincia a disegnare la mandria per tutto luglio, e ha inizio la migrazione più grande del pianeta animale. Questa è una delle attrazioni naturali che rendono straordinario il Kenya una delle mete migliori ove ammirare la più ampia fauna selvatica al mondo. Un viaggiatore ha riassunto l’attrattiva costituita dal Masai Mara Reserve, “Questo è il massimo dell’esperienza sensoriale. I vostri sensi sono costantemente stimolati dal paesaggio, gli odori e suoni del Mara e dei suoi abitanti. L’emozione di lasciare il campo all’alba, in cerca dei grandi felini a caccia è un’esperienza irripetibile “ Non c’è momento migliore per visitare il Maasai Mara che durante la Grande Migrazione. Il suono del branco che si avvicina è un profondo, primordiale rombo degli zoccoli tonanti e bassi grugniti. La vista degli gnu è sconcertante, una massa continua a crescere e si estende da un orizzonte all’altro questo fiume grigio senza fine della vita è chiazzato di bianco e nero come zebre unirsi alla folla. Nel corso della migrazione, i visitatori di Kenya avranno la possibilità di assistere all’intero ciclo della natura e della sconfinata savana: nascite, accoppiamenti, caccia e morte. Nel Masai Mara, in Africa c’è la più grande concentrazione di predatori attratti da queste immense mandrie: opportunità perfetta per una facile caccia. I Leoni si vedono spesso attaccare le mandrie - specialmente il mattino presto e di notte. Allo stesso tempo, gruppi di iene accerchiano le mandrie isolando i più giovani e i deboli. Ma i predatori non sono gli unici ostacoli che lo gnu deve superare: c’è lo spettacolare attraversamento del fiume Mara, che dopo le piogge si trasforma in torrente in piena. Come accade ogni anno, le mandrie si riuniranno presso le rive per prepararsi all tratto più pericoloso del loro viaggio. I capi branco vengono spinti in avanti dalla pressione delle mandrie che finalmente li costringe a gettarsi nel fiume, spesso lanciandosi da argini alti e scoscesi. Nella lotta di là del fiume Mara, molti annegano o sono spazza-

ti via dalle forti correnti. La traversata attrae enormi coccodrilli che ogni anno attendono questa stagione generosa. A settembre le mandrie raggiungono il loro obiettivo, e la distesa del Maasai Mara si riempie di centinaia di migliaia di esemplari al pascolo. Ottobre vedrà invece girare le mandrie verso sud e ripetere lo stesso viaggio verso il Serengeti. La migrazione è l’ultima grande epopea del pianeta di vita e di morte. Tra tutti i vitelli nati nel Serengeti, due su tre non tornerà mai più dalla migrazione. E ‘questo legame inestricabile di rinnovamento e di sostentamento, festa e carestia, vita e morte che rende la migrazione una delle più grandi meraviglie della natura. La migrazione può essere seguita in fuoristrada nelle prime ore del mattino, in safari a piedi guidati dai guerrieri Maasai, in escursioni a cavallo, o anche seguendo le mandrie dall’alto, in mongolfiera. 8° Giorno: MASAI MARA / NAIROBI Dopo un ultimo fotosafari e la prima colazione, trasferimento all’airstrip e volo per il Wilson Airport di Nairobi. Arrivo, incontro con la guida locale e partenza per la visita della casa di Karen Blixen e del Museo delle Giraffe. Quindi trasferimento al celebre ristorante “Carnivor” per la cena. Al termine, trasferimento al Kenyatta International Airport e partenza con volo KLM per l’Italia, via Amsterdam Pernottamento a bordo. 9° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in mattinata.

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

87


UN VIAGGIO A 5 STELLE VERSO L’AFRICA Da savane asciutte alle pianure erbose, l’Africa vi presenta il cortile più bello che la natura può offrire insieme alla sua magnifica fauna selvatica. Vola con Qatar Airways verso oltre 130 destinazioni in tutto il mondo. Dall’Italia via Doha per: ADDIS ABEBA • CITTÀ DEL CAPO • DAR ES SALAAM ENTEBBE • JOHANNESBURG • KHARTOUM • KIGALI KILIMANGIARO • LAGOS • MAPUTO • NAIROBI

Per ulteriori dettagli visita il sito qatarairways.com/it


ITINERARIO TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

9 giorni

Partenze garantite ogni Giovedì e Domenica - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro

Savane & Montagne

Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar Mafia

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA Amboseli – Lewa Conservancy 9 giorni / 7 notti con voli di linea KLM partenze garantite con minimo 2 partecipanti ogni GIOVEDI e DOMENICA RANGER LOCALI DI LINGUA INGLESE

1° Giorno: ITALIA / NAIROBI Partenza al mattino dall’Italia con voli di linea KLM/ Kenya Airways per Nairobi via Amsterdam con pasti a bordo. Arrivo a Nairobi in serata, disbrigo delle formalità doganali e incontro con un nostro rappresentante locale. Trasferimento in hotel. Sistemazione e pernottamento.

dute sul Mount Kenya. Sebbene poco conosciuto e poco frequentato dalla clientela italiano, la Lewa Wildlife Conservancy, offre la possibilità di compiere ottimi fotosafari. I 62.000 acri di questa “conservancy” ospitano, tra l’altro, il 10% della popolazione di rinoceronti neri presenti in Kenya, e la più vasta concentrazione di zebre Grevy’s al mondo.

2° Giorno: NAIROBI / SHABA NATIONAL RESERVE Prima colazione. Trasferimento al Wilson Airport, da dove si partirà per l’Amboseli National Park. Arrivo, incontro con il vostro ranger e trasferimento in 4x4 al Tortilis Camp. Sistemazione con trattamento di pensione completa (bevande escluse) e due fotosafari giornalieri.

6° e 7° Giorno: LEWA WILDLIFE CONSERVANCY Pensione completa con due fotosafari giornalieri.

3° e 4° Giorno: AMBOSELI NATIONAL PARK Pensione completa con due fotosafari giornalieri. Il Parco Nazionale di Amboseli si trova a circa 250Km a Sud di Nairobi, alle pendici del Kilimanjaro, la montagna più alta d’Africa. E’ proprio il Kilimanjaro il simbolo stesso di questo piccolo ma bellissimo parco. Il suo cono incappucciato da nevi perenni, solitamente visibile esclusivamente alle prime luci del giorno e al tramonto, esercita sui visitatori un magnetismo tale per cui gli occhi sono sempre rivolti a questo antichissimo vulcano. Tortilis Camp, circondato dagli alberi di acacia, sorge un una zona isolata dell’Amboseli, con vedute spettacolari sul Kilimanjaro, in un’area senza altre strutture, il che garantisce splendidi fotosafari, molto spesso in assoluta solitudine. Le tende, lussuose e molto spaziose, sono dotate di tutti i servizi. 5° Giorno: AMBOSELI NATIONAL PARK / LEWA WILDLIFE CONSERVANCY Dopo la prima colazione, trasferimento all’airstrip e volo per Lewa, via Nairobi. Arrivo all’airstrip ed incontro con il vostro ranger. Trasferimento in 4x4 al Lewa Safari Camp, con un primo fotosafari lungo il percorso. Sistemazione con trattamento di pensione completa (bevande escluse) e due fotosafari giornalieri. Lewa è uno splendido campo, con spettacolari ve-

8° Giorno: LEWA / NAIROBI Dopo un ultimo fotosafari e la prima colazione, trasferimento all’airstrip e volo per il Wilson Airport di Nairobi. Arrivo, incontro con la guida locale e partenza per la visita della casa di Karen Blixen e del Museo delle Giraffe. Quindi trasferimento al celebre ristorante “Carnivor” per la cena. Al termine, trasferimento al Kenyatta International Airport e partenza con volo KLM per l’Italia, via Amsterdam Pernottamento a bordo. 9° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in mattinata.

PARTENZE 2014 Tour a date fisse con partenzogni GIOVEDI E DOMENICA Minimo 2 partecipanti Ranger di lingua inglese Partenze: 1°Gen - 15 Mar 16 Mar - 31 Mag 1° - 30 Giu 1° - 18 Lug 19 - 31 Lug 1° - 15 Ago 16 - 31 Ago 1° - 30 Set 1° - 31 Ott 1° - 30 Nov

in doppia suppl.Sing. 3.240 2.890 3.240 4.200 4.530 4.820 4.490 4.200 4.110 3.060

470 360 470 550 550 550 550 550 470 470

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: (aggiornate a gennaio 2014) € 490/adulti € 260/bambini Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 455 p/ persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino I voli interni sono operati con aeromobili da turismo che funzionano come veri e propri “aerotaxi”. A bordo è consentito il trasporto di solo bagagli MORBIDI per un massimo di Kg 15 per persona, incluso bagagli a mano. INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

89


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

16 giorni

17:50

Pagina 1

Partenze ogni Martedì, Giovedì, Sabato e Domenica - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar Mafia

Laghi & SAVANE

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014 Tour privato con partenze ogni MARTEDI, GIOVEDI, SABATO e DOMENICA Minimo 2 / Massimo 6 partecipanti Guida/autista di lingua italiana doppia min. 4 ad. 8 Gen - 28 Feb 4.440 1° - 31 Mar 4.200 1° Apr - 31 Mag 3.630 1° - 30 Giu 4.250 1° Lug - 20 Lug 4.510 21 Lu - 13 Ago 4.640 14 Ago - 31 Ott 4.510 1° Nov - 21 Dic 4.200 Partenze:

doppia suppl. Bambini min. 2 ad. singola 2-11 anni 5.620 690 1.780 5.420 660 1.680 4.820 170 1.340 5.470 440 1.650 5.740 710 1.780 5.910 750 2.050 5.740 710 1.780 5.420 660 1.680

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: (aggiornate a gennaio 2014) € 690/adulti € 250/bambini Partenze da altre città via Roma circa € 240 per persona a/r (tasse escluse) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 310 p/ persona Supplemento veicolo 4x4 anche in Kenya: € 270 p/persona (min. 4 adulti), € 530 p/persona (min. 2 adulti) Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino Dal 1° Novembre 2014 quote soggette a riconferma. INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

90

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

Nairobi – Lago Baringo – Lago Naivasha – Masai Mara – Lago Vittoria Serengeti – Ngorongoro – Tarangire – Amboseli 16 giorni / 13 notti con voli di linea QATAR partenze INDIVIDUALI con minimo 2 partecipanti ogni MARTEDÌ, GIOVEDÌ, SABATO e DOMENICA TOUR PRIVATO CON GUIDA / AUTISTA LOCALE DI LINGUA ITALIANA VEICOLO: minibus in KENYA + 4X4 in TANZANIA

UN NUOVO TOUR PER APPREZZARE PIENAMENTE ALCUNE DELLE PIÙ FAMOSE MERAVIGLIE DEL KENYA E DELLA TANZANIA: DAI BELLISSIMI LAGHI INCASTONATI NELLA RIFT VALLEY SINO ALLE SCONFINATE SAVANE DEL MASAI MARA IN KENYA. ATTRAVERSATO IL CONFINE IN TANZANIA SI VISITERANNO I PARCHI PIÙ BELLI D’AFRICA PRIMA DI FAR RIENTRO IN KENYA DOVE L’ULTIMA SOSTA È PREVISTA ALLE FALDE DEL KILIMANJARO, NEL PICCOLO MA BELLISSIMO PARCO DI AMBOSELI. 1° Giorno: ITALIA/NAIROBI Partenza dalla città prescelta (Milano, Roma, Venezia) con voli di linea Qatar via Doha. Pasti e pernottamento a bordo. 2° Giorno: NAIROBI All’arrivo, disbrigo delle formalità d’ingresso, incontro con la guida locale di lingua italiana e trasferimento il Nairobi Safari Club o similare. Resto del pomeriggio a disposizione per relax dopo il viaggio. Pernottamento. 3° Giorno: NAIROBI/LAKE BARINGO Pensione completa. Dopo la prima colazione trasferimento verso il lago Baringo (a 6 ore circa) uno dei pochi laghi di acqua dolce della Rift valley. Arrivo per il pranzo. Nel pomeriggio escursione in barca sul lago per osservare l’incredibile avifauna della zona e la ricca popolazione di ippopotami e coccodrilli. Cena e pernottamento al Baringo country Club. 4° Giorno: LAKE BARINGO/LAKE BOGORIA/ LAKE NAKURU/LAKE NAIVASHA Pensione completa. Dopo la prima colazione partenza per l’esplorazione dei diversi laghi della Rift Valley. La prima tappa è il lago Bogoria, famoso per la presenza di sorgenti calde e geyser in un ambiente ricco di fenicotteri. Proseguimento verso il lago Nakuru. Pranzo al Lake Nakuru lodge. Nel pomeriggio fotosafari guidato intorno alle sponde del lago famoso per le riprese del fi lm “ La mia Africa”. Il parco è dominato dalla presenza colorata di migliaia di fenicotteri e di una discreta popolazione di rinoceronti bianchi e neri. Alla fine del safari prose-

guimento verso il Lago Naivasha, cena e pernottamento al Sopa Lodge. Cena e pernottamento. 5° Giorno: LAKE NAIVASHA NAKURU/MASAI MARA Dopo la prima colazione, partenza per la celebre Riserva Masai Mara. Sistemazione e pranzo al Mara Sopa Lodge o similare. Nel pomeriggio fotosafari guidato. Cena e pernottamento al lodge. La riserva del Masai Mara e le zone adiacenti sono famose in tutto il mondo per la ricchissima fauna e fanno parte del grande ecosistema del Serengeti. Durante i safari si andrà alla ricerca delle mandrie di Zebre e Gnu, oltre che dei loro principali predatori in un paesaggio di primordiale bellezza. 6° Giorno: MASAI MARA Giornata di fotosafari mattutino e pomeridiano all’interno del Masai Mara. Trattamento di pensione completa al Mara Sopa lodge o similare. 7° Giorno: MASAI MARA/LAKE VICTORIA Fotosafari mattutino e dopo la prima colazione, partenza per la Tanzania via Isebania. Il tragitto è ricco di paesaggi splendidi. Arrivo alla frontiera assistenza per l’ottenimento del visto. Incontro con la nuova guida e proseguimento verso il lago Vittoria in jeep 4x4. Pranzo a pic nic e arrivo nel pomeriggio allo “Speke Bay Lodge”. Pomeriggio di relax sulle sponde del lago. Cena e pernottamento. 8° Giorno: LAKE VICTORIA/SERENGETI Dopo la prima colazione proseguimento verso il Parco Nazionale Serengeti, con arrivo in tempo per il pranzo (230 km). Nel pomeriggio fotosafari


Tour di Gruppo o Individuale

all’interno del parco. Il parco del Serengeti e le zone adiacenti sono famose in tutto il mondo per la ricchissima fauna e fanno parte del grande ecosistema del Serengeti. Durante i safari si andrà alla ricerca delle mandrie di Zebre e Gnu, oltre che dei loro principali predatori in un paesaggio di primordiale bellezza. Cena e pernottamento al Serengeti Sopa Lodge o similare. 9° Giorno: SERENGETI NATIONAL PARK Giornata dedicata a fotosafari mattutino e pomeridiano nel Parco. Trattamento di pensione completa al Serengeti Sopa Lodge. 10° Giorno: SERENGETI/NGORONGORO Dopo la prima colazione trasferimento verso lo Ngorongoro con pranzo a pic nic e fotosafari in corso di viaggio. Sosta alle Gole di Olduvai, considerate la culla dell’umanità. Olduvai è uno dei più importanti siti archeologici africani. Il sito fu scoperto casualmente nel 1911 dall’entomologo tedesco Wilhelm Kattwinkel mentre stava cercando di catturare una farfalla. Gli scavi furono iniziati intorno al 1930 da Louis Leakey, e continuano tutt’oggi sotto la supervisione della stessa famiglia. Nel 1959, Mary Leakey rinvenne il Australopithecus boisei, il cui ritrovamento è commemorato in situ da una lapide. Proseguimento verso il Cratere Ngorongoro. Arrivo e sistemazione allo Ngorongoro Sopa Lodge o similare. Cena e pernottamento.

13° Giorno: TARANGIRE/AMBOSELI Prima colazione e partenza per Arusha. Pranzo incittà e proseguimento per l’Amboseli National Park, alle pendici del Kilimanjaro. Safari in corso di viaggio ed arrivo all’Amboseli Sopa in serata. Cena e pernottamento. 14° Giorno: AMBOSELI NATIONAL PARK Giornata dedicata a fotosafari mattutino e pomeridiano all’interno del parco. Durante i safari si andranno a cercare anche i ghepardi che sono abbondanti in questa zona del paese. Trattamento di pensione completa al Sopa lodge o similare. 15° Giorno: AMBOSELI/NAIROBI Fotosafari mattutino e dopo la prima colazione, partenza per Nairobi. Pranzo a pic nic in corso di viaggio. Trasferimento in aeroporto e decollo con volo di linea Qatar via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 16° Giorno: ITALIA Arrivo in Italia in tarda mattinata.

11° Giorno: NGORONGORO Prima colazione e discesa all’interno del cratere con veicoli 4x4 per fotosafari. Il cratere di Ngorongoro è in realtà una enorme caldera collassata su se stessa dal diametro di circa 16km. All’interno di possono trovare molti degli ambienti tipici della Tanzania selvaggia e una notevole concentrazione di animali selvatici tra cui una importante popolazione di rinoceronti neri. Pranzo pic nic. Rientro al lodge nel pomeriggio. Cena e pernottamento al Ngorongoro Sopa lodge. 12° Giorno: NGORONGORO/TARANGIRE Prima colazione e partenza per il Tarangire National Park con fotosafari in corso di viaggio (200 km). Questo parco ricco di paesaggi indimenticabili punteggiati da secolari piante di Baobab, preserva una delle popolazioni di elefanti più importanti del paese, oltre che una consistente popolazione di leopardi e leoni. Cena e pernottamento presso il Tarangire Sopa Lodge o similare. AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

91


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

10 giorni

17:50

Pagina 1

Partenze individuali giornaliere - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar Mafia

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014 Tour Individuali con partenze giornaliere Guida/autista di lingua italiana Periodo: 7 Gen - 31 Mar 1° Apr - 30 Giu 1° Lug - 25 Lug 26 Lug - 11 Ago 12 Ago - 31 Ott 1° Nov - 21 Dic

doppia suppl. Sing. 1.590 210 1.490 80 1.650 230 1.990 230 1.650 230 1.590 210

riduz. Bambini 3° letto 2-11 anni 130 840 80 800 170 870 170 1.110 170 870 130 840

Nota: le quote si intendono valide per soggiorni totalmente compresi nella stagionalità indicata. Per soggiorni a cavallo tra due periodi, le quote sono soggette a ricalcolo. Hotel Leopard Beach Resort a persona 3 notti doppia suppl. riduz. Bambini Sing. 3° letto 2-11 anni Garden Superior Pensione completa “plus“ doppia suppl. riduz. Bambini Sing. 3° letto 2-11 anni 5 Gen - 28 Feb + 15 Lug - 31 Ago 460 145 90 230 1° - 31 Mar + 1° Set - 22 Dic

375

85

65

185

1° Apr - 27 Apr + 27 Giu - 14 Lug 320

45

55

160

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: € 130 adulti, € 75 bambini (aggiornate a gennaio 2014) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 370 p/pers. Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino Per tutti i programmi volati con Ethiopian Airlines, è obbligatoria la vaccinazione contro la febbre gialla VIAGGIARE IN COMPAGNIA

Viaggiare in compagnia conviene sempre ! Per prenotazioni di 4 amici si ottiene uno sconto di € 200 p/persona Per prenotazioni di 6 amici si ottiene uno sconto di € 270 p/persona

92

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

DISCOVERY FLAMINGO Nairobi – Naivasha – Masai Mara –Diani Beach 10 giorni / 7 notti con voli di linea ETHIOPIAN AIRLINES Partenze INDIVIDUALI giornaliere con minimo 2 partecipanti GUIDA / AUTISTA LOCALE DI LINGUA ITALIANA Veicolo: minibus da 7 posti a sedere

UN ITINERARIO CLASSICO CHE COMBINA ALCUNE DELLE AREE PIÙ INTERESSANTI DEL KENYA CON UN SOGGIORNO MARE SULLA COSTA AD UN PREZZO DECISAMENTE INTERESSANTE. 1° Giorno: ITALIA / NAIROBI Partenza dalla città prescelta (Milano, Roma) con voli di linea Ethiopian Airlines via Addis Abeba. Pasti e pernottamento a bordo. 2° Giorno: NAIROBI All’arrivo, previsto per le 12:45 ora locali, disbrigo delle formalità d’ingresso ed incontro con la nostra guida locale, di lingua italiana e trasferimento all’hotel Nairobi Safari Club o Jacaranda. Resto del pomeriggio a disposizione per relax o per visite facoltative. 3° Giorno: NAIROBI / LAGO NAIVASHA Pensione completa. Partenza per il Lago Naivasha lungo la Great Rift Valley con pranzo picnic lungo il percorso. Il lago sorge sulla base della Rift Valley a poco meno di 1.900 metri sul livello del mare. La superficie del lago varia a seconda delle stagioni dai 100 Kmq durante i periodi secchi sino a superare i 900 Kmq nel periodo delle piogge. Sistemazione al Naivasha Sopa Resort e nel pomeriggio escursione in barca sul lago incluso la visita di “Crescent Island” per un primo safari di grande interesse. Con un po’ di fortuna non è raro scorgere pitoni attratti qui dai tanti nidi di un’avifauna davvero sorprendente, giraffe, zebre, gnu ma anche cobi dell’ellissi e gazzelle di Thomsons, coccodrilli ed ippopotami. Cena e pernottamento. 4° Giorno: LAGO NAIVASHA / MASAI MARA Pensione completa. Dopo la prima colazione si procede verso la rinomata Riserva di Masai Mara dove l’arrivo è previsto per l’ora di pranzo. Sistemazione al Mara Sopa Lodge. Nel pomeriggio si effettua un primo foto safari, cena e pernottamento. 5° Giorno: MASAI MARA GAME RESERVE Pensione completa. Al mattino presto primo safari della giornata. Al termine rientro e resto della mattinata a disposizione per relax. Pranzo e nel pomeriggio ulteriore safari che sono condotti con lo stesso veicolo utilizzato per il tour. Cena e pernottamento.

6° Giorno: MASAI MARA / NAIROBI / MOMBASA / DIANI BEACH Mezza pensione. Al mattino si effettua un ultimo safari prima del trasferimento di rientro a Nairobi (ca. 300 Km) con pranzo al sacco lungo il percorso. Nel pomeriggio inoltrato partenza in volo per Mombasa. Trasferimento nell’hotel prescelto. Trattamento come evidenziato. Cena e pernottamento. 7°-8° Giorno: DIANI BEACH Soggiorno nell’hotel prescelto. Il soggiorno mare può essere variato a piacimento sia per la struttura alberghiera che per la durata del soggiorno con maggiori informazioni su richiesta. Soggiorno balneare 3 Notti presso DIANI BEACH al LEOPARD BEACH RESORT Camera garden superior – Mezza Pensione 9° Giorno: MOMBASA / ITALIA Prima colazione. Parte della mattinata è a disposizione prima del trasferimento in aeroporto. Rientro in Italia con voli di linea Ethiopian Airlines via Addis Abeba con pasti e pernottamento a bordo. 10° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in giornata.


ITINERARIO TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

12 giorni

Partenze individuali giornaliere - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro

I COLORI DEL KENYA Nairobi – Amboseli - Naivasha – Masai Mara – Diani Beach 12 giorni / 9 notti con voli di linea ETHIOPIAN AIRLINES Partenze INDIVIDUALI giornaliere con minimo 2 partecipanti GUIDA / AUTISTA LOCALE DI LINGUA ITALIANA Veicolo: minibus da 7 posti a sedere

UN ITINERARIO CLASSICO CHE COMBINA ALCUNE DELLE AREE PIÙ INTERESSANTI DEL KENYA CON UN SOGGIORNO MARE SULLA COSTA AD UN PREZZO DECISAMENTE INTERESSANTE PER CHI DESIDERA ESTENDERE IL SOGGIORNO. 1° Giorno: ITALIA / NAIROBI Partenza dalla città prescelta (Milano, Roma) con voli di linea Ethiopian Airlines via Addis Abeba. Pasti e pernottamento a bordo. 2° Giorno: NAIROBI All’arrivo, previsto per le 12:45 ora locali, disbrigo delle formalità d’ingresso ed incontro con la nostra guida locale, di lingua italiana e trasferimento all’hotel Nairobi Safari Club o Jacaranda. Resto del pomeriggio a disposizione per relax o per visite facoltative. 3° Giorno: NAIROBI / AMBOSELI Prima colazione. Partenza per verso il Parco Nazionale di Amboseli a circa 250Km a Sud di Nairobi, alle pendici del Kilimanjaro, la montagna più alta d’Africa. E’ proprio il Kilimanjaro il simbolo stesso di questo piccolo ma bellissimo parco. Sistemazione all’Amboseli Sopa Lodge dove l’arrivo è previsto per l’ora di pranzo. Il pomeriggio sarà dedicato al safari all’interno del Parco. Il lodge è posto a circa 30 Km dal cancello d’ingresso del parco ma gode di una delle più belle vedute del Kilimanjaro. Cena e pernottamento. 4° Giorno: AMBOSELI NATIONAL PARK Pensione completa al lodge. Al mattino e al pomeriggio sono previsti due safari alla ricerca non solo di elefanti ma anche gnu, zebre, giraffe, antilopi ma anche con un po’ di fortuna leoni e ghepardi. Pernottamento. 5° Giorno: AMBOSELI / LAGO NAIVASHA Pensione completa. Partenza per il Lago Naivasha lungo la Great Rift Valley con pranzo lungo il percorso. Sistemazione al Naivasha Sopa Resort e nel pomeriggio escursione in barca sul lago incluso la visita di “Crescent Island” per un primo safari di grande interesse. Con un po’ di fortuna non è raro scorgere pitoni attratti qui dai tanti nidi di un’avifauna davvero sorprendente, giraffe, zebre, gnu ma anche cobi dell’ellissi e gazzelle di Thomsons, coccodrilli ed ippopotami. Cena e pernottamento.

6° Giorno: LAGO NAIVASHA / MASAI MARA Pensione completa. Dopo la prima colazione si procede verso la rinomata Riserva di Masai Mara dove l’arrivo è previsto per l’ora di pranzo. Sistemazione al Mara Sopa Lodge. Nel pomeriggio si effettua un primo foto safari, cena e pernottamento. 7° Giorno: MASAI MARA GAME RESERVE Pensione completa. Al mattino presto primo safari della giornata. Al termine rientro e resto della mattinata a disposizione per relax. Pranzo e nel pomeriggio ulteriore safari che sono condotti con lo stesso veicolo utilizzato per il tour. Cena e pernottamento. 8° Giorno: MASAI MARA/MOMBASA/DIANI BEACH Mezza pensione. Al mattino si effettua un ultimo safari prima del trasferimento di rientro a Nairobi (ca. 300 Km) con pranzo al sacco lungo il percorso. Nel pomeriggio inoltrato partenza in volo per Mombasa. Trasferimento nell’hotel prescelto. Trattamento come evidenziato. Cena e pernottamento. 9°-10° Giorno: DIANI BEACH Soggiorno nell’hotel prescelto. Il soggiorno mare può essere variato a piacimento sia per la struttura alberghiera che per la durata del soggiorno con maggiori informazioni su richiesta. Soggiorno balneare 3 Notti presso DIANI BEACH al LEOPARD BEACH RESORT Camera standard – Mezza Pensione 11° Giorno: MOMBASA / ITALIA Prima colazione. Parte della mattinata è a disposizione prima del trasferimento in aeroporto. Rientro in Italia con voli di linea Ethiopian Airlines via Addis Abeba con pasti e pernottamento a bordo. 12° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in giornata.

Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Dar es Salaam Selous

Ruaha

Zanzibar Mafia

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014 Tour Individuali con partenze giornaliere Guida/autista di lingua italiana durante il tour Livello Classic (soggiorno mare 3 notti da sommarsi alle quote di partecipazione) doppia suppl. riduz. Bambini Periodo: Sing. 3° letto 2-11 anni 1° Gen - 31 Mar 2.130 290 210 940 1° Apr - 30 Giu 1.990 80 140 860 1° Lug - 25 Lug 2.230 320 370 980 26 Lug - 11 Ago 2.650 360 270 1.235 12 Ago - 31 Ott 2.230 320 370 980 1° Nov - 21 Dic 2.130 290 210 940 Hotel Leopard Beach Resort a persona 3 notti doppia suppl. riduz. Bambini Sing. 3° letto 2-11 anni Garden Superior Pensione completa “plus“ doppia suppl. riduz. Bambini Sing. 3° letto 2-11 anni 5 Gen - 28 Feb + 15 Lug - 31 Ago 460 145 90 230 1° - 31 Mar + 1° Set - 22 Dic

375

85

65

185

1° Apr - 27 Apr + 27 Giu - 14 Lug 320

45

55

160

La chiusura annuale del Leopard Beach è dal 28 Aprile al 26 Giugno Supplementi & Riduzioni Suppl. Pasqua (durante il tour dal 18 al 21 Aprile incluso) € 50 p/persona a notte Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: € 130 adulti, € 75 bambini (aggiornate a gennaio 2014) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 370 p/pers. Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino Dal 1° Novembre quote soggette a riconferma Per tutti i programmi volati con Ethiopian Airlines, è obbligatoria la vaccinazione contro la febbre gialla VIAGGIARE IN COMPAGNIA

Viaggiare in compagnia conviene sempre ! Per prenotazioni di 4 amici si ottiene uno sconto di € 200 p/persona Per prenotazioni di 6 amici si ottiene uno sconto di € 270 p/persona AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

93


MASAI MARA

KENYA SERENGETI

MASAI MARA

TA N Z A N I A

SERENGETI

MASAI MARA

LAKE VICTORIA

Per rendere più co della Grande M mprensibile il movimento igrazione abbiamo queste pagine inf realizzato orma per mese tra Keny tive. Lo spostamento mese a dalle cartine lat e Tanzania è rappresentato era l’arrivo delle pio li, tuttavia è beninteso che gg stesse, varia ogni e, così come l’entità delle anno. Di consegue nza è difficile definire la collo cazione precisa e le date esatte degli spostament i delle mandrie.

Mara

Riv

er

MASAI MARA NATIONA NA TIONALL TIONA RESERVEE RESERV

RUBONDO ISLAND NATIONAL NA TIONAL PARK PARK

3

7

SERENGETI NATIONAL NA TIONAL PARK

SERENGETI

5

MASAI MARA

SERENGETI

MASAI MARA

SERENGETI

MASAI MARA

SERENGETI

94

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

Ogni anno 1.500.000 gnu, 360.000 gazzelle di Thomson, 190.000 zebre e 12.000 taurotraghi si spostano circolarmente fra Ngorongoro, Serengeti e Masai Mara compiendo una marcia di circa 1000 km. Parliamo di circa 2 milioni di erbivori che, prediligendo le fresche e basse erbe, si muovono alla ricerca dei verdi pascoli. I motivi principali per cui tutti questi animali si spostano per un viaggio così lungo e pericoloso sono tre: 1. La necessità di trovare nuovi pascoli con erba fresca e nutriente. La fitomassa consumata da 2 milioni di animali è troppo elevata affinchè un solo pascolo possa soddisfare le esigenze alimentari di branchi così numerosi. 2. La palatabilità delle erbe dei pascoli dopo le piogge è superiore a qualsiasi altra zona del bioma savana. Pertanto, nei mesi da dicembre a marzo, quando le diverse specie danno alla luce i loro piccoli vanno alla ricerca di praterie con erbe basse che germogliano dal suolo ricco di sali minerali, fondamentali nella dieta delle madri e dei cuccioli attraverso l’allattamento e dopo lo svezzamento. 3. Soprattutto zebre e gnu che necessitano di bere quotidianamente, cercano quindi l’acqua lungo i fiumi (Grumeti, Balangeti, Masai Mara e Sand, ecc) e nelle numerose pozze d’acqua create dalle abbondanti piogge.


AIRSTRIPS 1. OL KIOMBO 2 . K O G AT E N D E 3. GRUMETI 4. SERONERA AIRSTRIPS AIRSTRIPS 5. NDUTU 1. OL K I O1.MOL B O KI OMB 6 . MOA N YA R A 2. KOG AT2.E NKOGATEN DE 7 . KDE URO 3. GRU M3. E T GRUMETI I 8 . M WA N Z A 4. SERO N4.E RSERONER A 9 . RAU B O N D O 5. NDU T U5. N DUTU1 0 . M A R A O L S E K I 6. MAN YA A 6.RMAN YAR A 7. KUR O 7. KU RO 8. MWA N8.Z AMWANZA 9. RUB O N O 9.DRUBON DO 10. MA R A O L S E K I 10. M ARA OL SEKI

ASILIA CAMP AND LODGE LOCATIONS

NAIROBI

CONSERVANCIES 11.. 22.. 33.. 44.. 55.. 66.. 77.. 88..

1

EN ON K ISH U ENONKISHU OL CHORR O CHORRO LLEMEK E M EK MAR A NORTH MARA MOT ORO GI MOTOROGI OL ARE OROK OLARE OL K I NYE I KINYEI MAR A NAB OISHO MARA NABOISHO

Wilson Jomo Kenyatta Airportt International Airpor Airportt Airpor

7

MASAI MARA

SERENGETI

MASAI MARA

SERENGETI

KENYA

MASAI MARA

LAKE NATRON NATRON

SERENGETI

4

MASAI MARA

4 5

TA N Z A N I A

NGORONGORO NGORONGOR O CONSERVA CONSER VATIO VA TION TIO N AREA

SERENGETI

Ngorongoro Crate Karatu

7

LAKE EYAS EYAS ASII

ARUSHA Mto Wa Mbu ARA AR A Arusha Airport Airport PARK PA RK

LAKE MANYAR MANYAR ARA A

7 6

TARANGIRE NATIONAL NA TIONAL PA PARK RK

Kilimanjaro International Airportt Airpor

Mt. Kilimanjaro Kilimanjaro MOSHII MOSH MASAI MARA

CAMPS 1. REKERO CAMP Masai Mara June 01–March 31

6. OLIVER’S CAMP Tarangire May 16 - March 31

2. NABOISHO CAMP Naboisho Conservancy May 16 - March 31

7. UBUNTU CAMP Northern Serengeti July 25–November 15

3 . S AYA R I C A M P Mara River June 01–March 31 4. OLAKIRA CAMP Northern Serengeti June 01–November 15 Southern Serengeti, Ndutu December 01–March 31 5. DUNIA CAMP South/Central Serengeti Year-round

SERENGETI

Southern NCAA December 15–March 15 Western Corridor May 1st–July 15th

MASAI MARA

8. RUBONDO ISLAND CAMP Lake Victoria June 01–March 31 9. ACACIA & MARA HOUSE Mara North, Year-round

SERENGETI

10. TOPI HOUSE Masai Mara, Year-round

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

95


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

17:50

10 giorni

Pagina 1

Partenze ogni garantite ogni Giovedì e Domenica - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar Mafia

LA GRANDE MIGRAZIONE

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA NAIROBI – MASAI MARA – SERENGETI

PARTENZE 2014 Tour a date fisse con partenze ogni GIOVEDI e DOMENICA Minimo 2 / Massimo 6 partecipanti Guida/autista di lingua inglese Partenze:

in doppia suppl.Sing. Min. 2/4 pax

1° Gen - 28 Feb 4.100 1.350 1° - 31 Mar 3.920 1.040 1° Apr - 30 Giu Chiusura di Rekero Camp 1° - 18 Lug 4.410 1.350 19 Lug - 15 Ago 4.760 1.350 16 Ago - 31 Ott 4.670 1.350 1° Nov - 19 Dic 4.350 1.330 Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: € 340 (aggiornate a gennaio 2014) Partenze da altre città via Roma supplemento € 240 per persona a/r (tasse escluse) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 320 p/persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino I voli internati sono operati con aeromobili da turismo che funzionano come veri e propri “aerotaxi”. A bordo è consentito il trasporto di solo bagagli MORBIDI per un massimo di Kg 15 per persona, incluso bagagli a mano.

INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

96

10 giorni / 7 notti con voli di linea QATAR partenze garantite con minimo 2 (massimo 6 partecipanti) ogni GIOVEDI e DOMENICA RANGER LOCALI DI LINGUA INGLESE Veicolo: tipo Land Cruiser 4x4 da 6 o 7 posti

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

1° Giorno: ITALIA / NAIROBI Partenza in serata da Milano/Roma/Venezia con voli di linea Qatar per Nairobi via Doha con pasti a bordo. Cena e pernottamento a bordo. 2° Giorno: NAIROBI Arrivo nel pomeriggio a Nairobi e trasferimento privato presso l’Ole Sereni Lodge. Cena e pernottamento. 3° Giorno: NAIROBI / MASAI MARA Prima colazione. Trasferimento al Wilson Airport, da dove alle 10.00 si partirà per il Masai Mara. Arrivo al Ol Kiombo airstrip, dove incontrerete la vostra guida che vi trasferirà in 4x4 al Rekero Camp. Pranzo e nel pomeriggio primo fotosafari, seguito dalla cena e dal pernottamento al campo. Rekero è uno stagionale luxury camp, situato sulle rive del fiume Talek, in posizione ideale sia per assistere alla grande migrazione, sia per osservare gli animali che popolano questa zona del Masai Mara tutto l’anno. Il campo, composto da sole 9 tende, è molto intimo ed elegante e vi consentirà di vivere

un’autentica esperienza africana, facendovi sentire come a casa. 4° e 5° Giorno: MASAI MARA (REKERO) Pensione completa con due fotosafari, uno al mattino ed il secondo nel pomeriggio, oppure fotosafari dell’intera giornata, con pranzo picnic. L’annuale migrazione degli gnu al Maasai Mara è un ciclo naturale che riempie e rinnova le praterie dell’Africa orientale ed è uno spettacolo unico al mondo. Ogni mese di giugno, oltre un milione e trecentomila gnu si riuniscono nel Serengeti a partorire e lentamente si radunano a formare un’unica enorme mandria, per cercare l’erba fresca. Il profumo della pioggia al Nord comincia a disegnare la mandria per tutto luglio, e ha inizio la migrazione più grande del pianeta animale. Questa è una delle attrazioni naturali che rendono straordinario il Kenya una delle mete migliori ove ammirare la più ampia fauna selvatica al mondo. Un viaggiatore ha riassunto l’attrattiva costituita dal Masai Mara Reserve, “Questo è il massimo dell’esperienza sensoriale. I vostri sensi sono co-


Tour di Gruppo o Individuale

stantemente stimolati dal paesaggio, gli odori e suoni del Mara e dei suoi abitanti. L’emozione di lasciare il campo all’alba, in cerca dei grandi felini a caccia è un’esperienza irripetibile “ Non c’è momento migliore per visitare il Maasai Mara che durante la Grande Migrazione. Il suono del branco che si avvicina è un profondo, primordiale rombo degli zoccoli tonanti e bassi grugniti. La vista degli gnu è sconcertante, una massa continua a crescere e si estende da un orizzonte all’altro questo fiume grigio senza fine della vita è chiazzato di bianco e nero come zebre unirsi alla folla. Nel corso della migrazione, i visitatori di Kenya avranno la possibilità di assistere all’intero ciclo della natura e della sconfinata savana: nascite, accoppiamenti, caccia e morte. Nel Masai Mara, in Africa c’è la più grande concentrazione di predatori attratti da queste immense mandrie: opportunità perfetta per una facile caccia. I Leoni si vedono spesso attaccare le mandrie - specialmente il mattino presto e di notte. Allo stesso tempo, gruppi di iene accerchiano le mandrie isolando i più giovani e i deboli. Ma i predatori non sono gli unici ostacoli che lo gnu deve superare: c’è lo spettacolare attraversamento del fiume Mara, che dopo le piogge si trasforma in torrente in piena. Come accade ogni anno, le mandrie si riuniranno presso le rive per prepararsi all tratto più pericoloso del loro viaggio. I capi branco vengono spinti in avanti dalla pressione delle mandrie che finalmente li costringe a gettarsi nel fiume, spesso lanciandosi da argini alti e scoscesi. Nella lotta di là del fiume Mara, molti annegano o sono spazzati via dalle forti correnti. La traversata attrae enormi coccodrilli che ogni anno attendono questa stagione generosa. A settembre le mandrie raggiungono il loro obiettivo, e la distesa del Maasai Mara si riempie di centinaia di migliaia di esemplari al pascolo. Ottobre vedrà invece girare le mandrie verso sud e ripetere lo stesso viaggio verso il Serengeti. La migrazione è l’ultima grande epopea del pianeta di vita e di morte. Tra tutti i vitelli nati nel Serengeti, due su tre non tornerà mai più dalla migrazione. E’ questo legame inestricabile di rinnovamento e di sostentamento, festa e carestia, vita e morte che rende la migrazione una delle più grandi meraviglie della natura. La migrazione può essere seguita in fuoristrada nelle prime ore del mattino, in safari a piedi guidati dai guerrieri Maasai, in escursioni a cavallo, o anche seguendo le mandrie dall’alto, in mongolfiera.

6° Giorno: MASAI MARA / SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa con pranzo picnic. Giornata di trasferimento verso il Serengeti National Park. Dall’airstrip di Ol Seki, volerete a Migori (11h30/12h00), da dove, via terra raggiungerete Tarime, in Tanzania. Da qui volo per Seronera, nel Serengeti National Park. All’arrivo, la vostra guida del Dunia Camp vi trasferirà in 4x4 al campo. Cena e pernottamento. 7 ° e 8° Giorno: SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa. Giornate dedicate ai fotosafari nel Serengeti, uno al mattino ed il secondo pomeriggio, oppure fotosafari dell’intera giornata con pranzo picnic. Il Serengeti, con i suoi 14.763 km2 è il secondo parco nazionale più grande del paese dopo il Ruaha National Park, ha una dimensione molto simile al parco nazionale Hwange in Zimbabwe (14.651 km2) ma è da considerarsi il “minore” se paragonato ad altri parchi africani ma il Serengeti ha la più alta concentrazione di mammiferi rendendolo così uno dei parchi più importanti da visitare. La presenza del fiume Mara, che scorre soprattutto in Kenya, i numerosi kopjes, le zone vegetate e la migrazione nei mesi fra fine luglio ed ottobre, rendono questa zona davvero un “must” per appassionati di natura e fotografi. Uno dei più grandi spettacoli di questo parco sono proprio gli attraversamenti sul fiume Mara, evento straordinario che richiama migliaia di persone tutti gli anni. 9° Giorno: SERENGETI / ARUSHA / KILIMANJARO Prima colazione. Trasferimento all’airstrip e volo per Arusha. Arrivo e pranzo in ristorante. In tempo utile, trasferimento per l’aeroporto di Kilimanjaro da dove si prosegue per il rientro in Italia con voli di linea Qatar via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 10° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in mattinata. Nota bene: è obbligatoria la vaccinazione contro la febbre gialla.

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

97


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

12 giorni

17:50

Pagina 1

Partenze garantite ogni Lunedì e Venerdì - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar Mafia

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014 Partenze ogni LUNEDI e VENERDI Minimo 2 / Massimo 6 partecipanti Guida/autista di lingua italiana Partenze: 1° Gen - 28 Feb 1° Mar - 31 Mar 1° Apr - 31 Mag 1° - 30 Giu 1° - 18 Lug 19 Lug - 15 Ago 16 - 27 Ago 28 Ago - 31 Ott 1° Nov - 21 Dic 22 - 31 Dic

in doppia suppl.Sing. Min. 2 pax 3.550 1.435 2.995 1.130 Chiuso 3.550 1.435 3.550 1.435 3.890 1.435 3.790 1.435 3.550 1.435 2.995 1.130 3.980 1.470

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: € 410 (aggiornate a gennaio 2014) Partenze da altre città via Roma supplemento € 240 per persona a/r (tasse escluse) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 320 p/persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino I voli internati sono operati con aeromobili da turismo che funzionano come veri e propri “aerotaxi”. A bordo è consentito il trasporto di solo bagagli MORBIDI per un massimo di Kg 15 per persona, incluso bagagli a mano. INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

98

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

I GRANDI PARCHI Arusha – Tarangire – Ngorongoro – Serengeti – Masai Mara 12 giorni / 9 notti con voli di linea QATAR AIRWAYS partenze garantite con minimo 2 (massimo 6 partecipanti) ogni LUNEDI e VENERDI GUIDA / AUTISTA LOCALE DI LINGUA ITALIANA Veicolo: tipo Land Cruiser 4x4 da 6 posti

NOVITA’ 2014 IL CLASSICO CIRCUITO DEL NORD TANZANIA, VISSUTO CON IL MARCHIO ASILIA, SINONIMO DI LODGE E CAMPI DI LUSSO, DALL’AUTENTICO SAPORE AFRICANO.

1° Giorno: ITALIA / KILIMANJARO Partenza dalla città prescelta (Milano, Roma, Venezia) con voli di linea Qatar per Kilimanjaro via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 2° Giorno: KILIMANJARO / ARUSHA Arrivo al Kilimanjaro Airport nel pomeriggio. Disbrigo delle formalità d’ingresso ed incontro con la nostra guida locale, di lingua italiana. Trasferimento ad Arusha e sistemazione presso l’Onsea House. Pernottamento. 3° Giorno: ARUSHA / TARANGIRE Prima colazione. Si parte oggi alla volta del Parco nazionale di Tarangire, a due ore circa da Arusha. Arrivo e sistemazione, con un primo fotosafari lungo il percorso. Pranzo. Il pomeriggio è dedicato al safari nel parco. Cena e pernottamento al suggestivo ed intimo Olivers Camp, situato nel cuore del Parco. Il parco deve il suo nome all’omonimo fiume che lo attraversa ed è il sesto parco del paese per estensione. Il Tarangire vive due vite ogni anno: nella stagione delle piogge (novembre/dicembre e marzo/maggio) tutto è verde e gli animali si muovono verso le aree esterne del parco rendendo più difficile l’osservazione della megafauna mammifera regalando però, agli amanti del birdwatching e non solo a loro, il più grande spettacolo ornitico di tutta la Tanzania: oltre 560 specie sono state catalogate qui nel Tarangire. Struzzi, pesanti ma volatrici otarde di kori, inseparabili mascherati, storni cenerini, gruccioni, rondoni, ghiandaie europee e marine e quasi 50 delle oltre 80 specie di rapaci presenti in Africa equatoriale. La stagione secca rende questo parco la mecca della biodiversità. Grazie al fiume omonimo (in lingua ma ‘ntarangiri), il corso del Tarangire e le aree limitrofe diventano oggetto di una piccola migrazione e di una incredibile concentrazione di animali seconda solo al cratere di Ngorongoro.

Sempre grazie al fiume, grandi branchi di elefanti (fino a 250 esemplari per un totale di oltre 3000 presenti nel parco) si muovono sulle pianure e nelle valli del parco, spesso costeggiando le aree dove i giganteschi baobab hanno messo profonde radici. Intorno ad essi e nelle aree attigue al fiume, decine di specie di animali si affollano per l’acqua: numerosi branchi di gnu, zebre, taurotraghi, antilopi d’acqua, kudu minori e maggiori, bufali, giraffe, gazzelle di Tompson ed orici si affrettano per il prezioso liquido. Il parco conta anche una certa quantità di gerenuk, l’antilope giraffa, difficile da vedere ma davvero interessante. Sempre nella stagione secca questo parco riceve la migrazione di molti erbivori che provengono dal vicino Manyara National Park. La presenza di predatori è molto varia, ci sono branchi di leoni che, soprattutto nel periodo delle piogge, salgono sugli alberi (come succede per il vicino Parco Manyara). Qui oltre a leoni e leopardi, i pitoni sono famosi perché salgono sugli alberi del parco per facilitare la lenta digestione. 4° Giorno: TARANGIRE NATIONAL PARK Pensione completa. Intera giornata dedicata all’esplorazione di questo bellissimo parco nazionale con safari che saranno organizzati al mattino e al pomeriggio. 5° Giorno: TARANGIRE / LAKE MANYARA / KARATU (NGORONGORO AREA) Pensione completa con pranzo picnic. Partenza per il Lake Manyara National Park. Fotosafari nel Parco e proseguimento verso l’area di Karatu che è posta alla base delle pendici del Ngorongoro. Sistemazione al Plantation Lodge. Cena e pernottamento. 6° Giorno: NGORONGORO Pensione completa con pranzo al sacco. La giornata odierna prevede la discesa sulla base del cratere di Ngorongoro per un safari indimenticabile. La dura-


Tour di Gruppo o Individuale

ta dell’escursione sarà limitata a 6 ore come da recenti disposizioni dell’ente che controlla gli ingressi all’interno della caldera. Al suo interno ci sono oltre 25.000 esemplari di specie diverse ed un numero imprecisato ma elevato di turisti e pulmini. La megafauna è impressionante e si possono ammirare quasi tutte le specie di mammiferi quadrupedi presenti in East Africa tranne: giraffe, oribi, impala e damalischi lunati (topi). Inoltre mancano i coccodrilli ed il numero di ippopotami non è elevatissimo. Come se non bastasse l’incredibile biodiversità del cratere, il territorio intorno ad esso è soggetto all’annuale grande migrazione: uno spettacolo nello spettacolo, con una quantità incredibile di ungulati che migrano alla ricerca di pascoli verdi. Al termine rientro al Plantation Lodge. cena e pernottamento. 7° Giorno: NGORONGORO/OLDUVAI/SERENGETI Pensione completa con pranzo al sacco. Si procede oggi verso il rinomato Parco Nazionale di Serengeti. E’ però d’obbligo, lungo il percorso, sostare presso le gole di Olduvai, uno dei siti più significativi da un punto di vista antropologico. Si giunge così nel Parco Nazionale di Serengeti in tempo utile per effettuare al pomeriggio un primo entusiasmante safari, in questo che è reputato essere uno dei Parchi più belli dell’Africa. Non a caso è stato inserito dall’UNESCO tra i Patrimoni dell’Umanità. Con i suoi 14.763 Km2 è il secondo Parco Nazionale più grande del Paese dopo il Ruaha. Qui annualmente la natura da il più grande spettacolo che si possa ammirare sulla Terra: la grande migrazione di più di un milione di gnu insieme con centinaia di migliaia di zebre e gazzelle. Cena e pernottamento al Dunia Camp, situato nella parte centrale del Serengeti, in una zona dove la presenza di animali è garantita lungo tutto l’arco dell’anno. (Da luglio ad ottobre, la sistemazione è prevista al Sayari Lodge, splendida struttura situata non lontano dal Mara River, punto ideale per osservare la grande migrazione, soprattutto da luglio a ottobre). 8° Giorno: SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa. Intera giornata dedicata all’esplorazione del parco con safari mattutino e pomeridiano. Situato a 335 km da Arusha, funge da confine naturale con il Kenya e con il Masai Mara, i territori ad ovest lambiscono le immense acque del lago Vittoria. Se il suo nome è famoso, l’etimologia di Serengeti (si legge “Serengheti”) è da ricercare nella lingua dei Masai: “siringet”, in lingua Maa significa grande pianura e si riferisce proprio alle grandi pianure centrali e australi del parco. Ma il Serengeti

non è solo migrazione, questo parco è ricchissimo di animali anche prima e dopo la migrazione: gruppi numerosi di giraffe ed elefanti si avvicendano sulle chiome delle ombrellifere mentre al suolo diverse specie di ungulati si spartiscono erbacee e foglie basse. La presenza dei predatori è eccellente soprattutto nei territori centrali, con densità da record di leoni e leopardi, moltissime iene, caracal, gattopardi e gli elusivi licaoni. Altro interessante record del parco è la presenza di tutte e 3 le specie di sciacalli africani. 9° Giorno: SERENGETI / MASAI MARA NATIONAL PARK Pensione completa con pranzo picnic. Ultimo fotosafari. In tempo utile trasferimento via terra più volo interno per il Masai Mara National Park, in Kenya, che fa parte dello stesso ecosistema del Serengeti. Arrivo e sistemazione al Rekero Camp. Pranzo e nel pomeriggio primo fotosafari, seguito dalla cena e dal pernottamento al campo. Rekero è uno stagionale luxury camp, situato sulle rive del fiume Talek, in posizione ideale sia per assistere alla grande migrazione, sia per osservare gli animali che popolano questa zona del Masai Mara tutto l’anno. Il campo, composto da sole 9 tende, è molto intimo ed elegante e vi consentirà di vivere un’autentica esperienza africana, facendovi sentire come a casa. 10° Giorno: MASAI MARA Pensione completa con due fotosafari, uno al mattino ed il secondo nel pomeriggio, oppure fotosafari dell’intera giornata, con pranzo picnic. 11° Giorno: MASAI MARA / NAIROBI / ITALIA Ultimo fotosafari e prima colazione. Partenza per il rientro a Nairobi. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea Qatar per l’Italia. Nota bene: se l’operativo aereo prevede la partenza del vostro volo in tarda serata, verrà offerta la cena al celebre ristorante “Carnivore”. 12° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in mattinata.

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

99


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

17:50

10 giorni

Pagina 1

Partenze ogni garantite ogni Giovedì e Domenica - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar Mafia

DAL MASAI MARA AL LAKE VICTORIA

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA NAIROBI – MASAI MARA – SERENGETI

PARTENZE 2014 Tour a date fisse con partenze ogni GIOVEDI e DOMENICA Minimo 2 / Massimo 6 partecipanti Guida/autista di lingua italiana Partenze: 1° Gen - 31 Mar 1° - 30 Giu 1° - 18 Lug 19 Lug - 15 Ago 16 Ago - 31 Ott 1° Nov - 21 Dic

in doppia suppl.Sing. Min. 2/4 pax 4.890 4.890 5.620 5.950 5.620 4.890

970 970 1.250 1.250 1.250 970

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: € 240 (aggiornate a gennaio 2014) Partenze da altre città via Roma supplemento € 240 per persona a/r (tasse escluse) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 320 p/persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino I voli internati sono operati con aeromobili da turismo che funzionano come veri e propri “aerotaxi”. A bordo è consentito il trasporto di solo bagagli MORBIDI per un massimo di Kg 15 per persona, incluso bagagli a mano.

INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

100

10 giorni / 7 notti con voli di linea QATAR partenze garantite con minimo 2 (massimo 6 partecipanti) ogni GIOVEDI e DOMENICA RANGER LOCALI DI LINGUA INGLESE Veicolo: tipo Land Cruiser 4x4 da 6 o 7 posti

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

1° Giorno: ITALIA / NAIROBI Partenza in serata da Milano/Roma/Venezia con voli di linea Qatar per Nairobi via Doha con pasti a bordo. Cena e pernottamento a bordo. 2° Giorno: NAIROBI Arrivo nel pomeriggio a Nairobi e trasferimento privato presso l’Ole Serenti Lodge. Cena e pernottamento. 3° Giorno: NAIROBI / MASAI MARA Prima colazione. Trasferimento al Wilson Airport, da dove alle 10.00 si partirà per il Masai Mara. Arrivo al Ol Kiombo airstrip, dove incontrerete la vostra guida che vi trasferirà in 4x4 al Rekero Camp. Pranzo e nel pomeriggio primo fotosafari, seguito dalla cena e dal pernottamento al campo. Rekero è uno stagionale luxury camp, situato sulle rive del fiume Talek, in posizione ideale sia per assistere alla grande migrazione, sia per osservare gli animali che popolano questa zona del Masai Mara tutto l’anno. Il campo, composto da sole 9 tende, è molto intimo ed elegante e vi consentirà di vivere un’autentica esperienza africana, facendovi sentire come a casa. 4° Giorno: MASAI MARA (REKERO) Pensione completa con due fotosafari, uno al mattino ed il secondo nel pomeriggio, oppure fotosafari dell’intera giornata, con pranzo picnic. L’annuale migrazione degli gnu al Maasai Mara è un ciclo naturale che riempie e rinnova le praterie dell’Africa orientale ed è uno spettacolo unico al mondo. Ogni mese di giugno, oltre un milione e trecentomila gnu si riuniscono nel Serengeti a partorire e lentamente si radunano a formare un’unica enorme mandria, per cercare l’erba fresca. Il profumo della pioggia al Nord comincia a disegnare la mandria per tutto luglio, e ha inizio la migrazione più grande del pianeta animale. Questa è una delle attrazioni naturali che rendono straordinario il Kenya una delle mete

migliori ove ammirare la più ampia fauna selvatica al mondo. Un viaggiatore ha riassunto l’attrattiva costituita dal Masai Mara Reserve, “Questo è il massimo dell’esperienza sensoriale. I vostri sensi sono costantemente stimolati dal paesaggio, gli odori e suoni del Mara e dei suoi abitanti. L’emozione di lasciare il campo all’alba, in cerca dei grandi felini a caccia è un’esperienza irripetibile “ Non c’è momento migliore per visitare il Maasai Mara che durante la Grande Migrazione. Il suono del branco che si avvicina è un profondo, primordiale rombo degli zoccoli tonanti e bassi grugniti. La vista degli gnu è sconcertante, una massa continua a crescere e si estende da un orizzonte all’altro questo fiume grigio senza fine della vita è chiazzato di bianco e nero come zebre unirsi alla folla. Nel corso della migrazione, i visitatori di Kenya avranno la possibilità di assistere all’intero ciclo della natura e della sconfinata savana: nascite, accoppiamenti, caccia e morte. Nel Masai Mara, in Africa c’è la più grande concentrazione di predatori attratti da queste immense mandrie: opportunità perfetta per una facile caccia. I Leoni si vedono spesso attaccare le mandrie - specialmente il mattino presto e di notte. Allo stesso tempo, gruppi di iene accerchiano le mandrie isolando i più giovani e i deboli. Ma i predatori non sono gli unici ostacoli che lo gnu deve superare: c’è lo spettacolare attraversamento del fiume Mara, che dopo le piogge si trasforma in torrente in piena. Come accade ogni anno, le mandrie si riuniranno presso le rive per prepararsi all tratto più pericoloso del loro viaggio. I capi branco vengono spinti in avanti dalla pressione delle mandrie che finalmente li costringe a gettarsi nel fiume, spesso lanciandosi da argini alti e scoscesi. Nella lotta di là del fiume Mara, molti annegano o sono spazzati via dalle forti correnti. La traversata attrae enormi coccodrilli che ogni anno attendono questa stagione generosa. A settembre le mandrie raggiungono il loro obiettivo, e la distesa del Maasai Mara si riempie di centinaia di migliaia di esemplari al pa-


Tour di Gruppo o Individuale

scolo. Ottobre vedrà invece girare le mandrie verso sud e ripetere lo stesso viaggio verso il Serengeti. La migrazione è l’ultima grande epopea del pianeta di vita e di morte. Tra tutti i vitelli nati nel Serengeti, due su tre non tornerà mai più dalla migrazione. E ‘questo legame inestricabile di rinnovamento e di sostentamento, festa e carestia, vita e morte che rende la migrazione una delle più grandi meraviglie della natura. La migrazione può essere seguita in fuoristrada nelle prime ore del mattino, in safari a piedi guidati dai guerrieri Maasai, in escursioni a cavallo, o anche seguendo le mandrie dall’alto, in mongolfiera. 5° Giorno: MASAI MARA (DA REKERO A NAIBOSHO) Dopo la prima colazione, trasferimento in 4x4 al Naibosho Camp, situato in una concessione di 50.000 acri, confinante con il Masai Mara. Qui potrete vivere un’emozionante esperienza, immersi in una natura selvaggia ed avendo come unica compagnia le migliaia di animali che popolano la zona. Come in tutte le concessioni del Masai Mara, i ranger sono liberi di andare senza limiti, anche al di fuori delle piste tracciate, riuscendo ad avvicinare l’animale a pochi passi da voi. Inoltre, il numero dei veicoli ammessi è strettamente controllato, il che garantisce una limitata presenza degli stessi, in rapporto all’estensione del territorio, dandovi la possibilità di fare fotosafari veramente unici ed emozionanti. Pensione completa al campo e fotosafari.

considerato uno degli ultimi paradisi al mondo, per quelli cercano eccezionali esperienze dal punto di vista naturalistico. Con i suoi 25.000 ettari, nell’angolo sud occidentale del Lago Vittoria, Rubondo è il più grande Island National Park del continente africano. Nel parco vivono numerose specie di animali, ma si deve la sua fama alla presenza di numerose famiglie di scimpanzè. Il Rubondo Island Camp, piccolo ed esclusivo campo, offre la possibilità di compiere diverse attività, tutte incluse nel vostro “package”: fotosafari in 4x4, escursioni in canoa, passeggiate attraverso il selvaggio territorio dove vivono gli scimpanzè, pesca sul lago, crociere in “dhow” al tramonto. 9° Giorno: RUBONDO / ARUSHA / KILIMANJARO Prima colazione. Trasferimento all’airstrip e volo per Arusha. Arrivo e pranzo in ristorante. In tempo utile, trasferimento per l’aeroporto di Kilimanjaro da dove si prosegue per il rientro in Italia con voli di linea KLM via Amsterdam con pasti e pernottamento a bordo. 10° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in mattinata. Nota bene: è obbligatoria la vaccinazione contro la febbre gialla.

6° Giorno: MASAI MARA (NEIBOSHO) Pensione completa con due fotosafari, uno al mattino ed il secondo nel pomeriggio, oppure fotosafari dell’intera giornata, con pranzo picnic. 7° Giorno: MASAI MARA / RUBONDO ISLAND NATIONAL PARK Pensione completa con pranzo picnic. Giornata di trasferimento verso il Rubondo Island National Park (Tanzania), sul Lake Victoria. Dall’airstrip di Ol Seki, volerete a Migori (11h30/12h00), da dove, via terra raggiungerete Tarime, in Tanzania. Da qui volo per Rubondo, con partenza alle 14.30 ed arrivo alle 17.30. All’arrivo la vostra guida del Rubondo Island Camp vi trasferirà in 4x4 al campo. Cena e pernottamento. 8° Giorno: RUBONDO ISLAND NATIONAL PARK Pensione completa. Rubondo Island può essere AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

101


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

17:50

10 giorni

Pagina 1

Partenze ogni garantite ogni Giovedì e Domenica - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar Mafia

LUXURY BIG FIVE

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA Masai Mara - Serengeti - Ngorongoro

PARTENZE 2014 Tour a date fisse con partenze ogni GIOVEDI e DOMENICA Minimo 2 / Massimo 6 partecipanti Guida/autista di lingua italiana Partenze: 1° Gen - 28 Feb 1° al 31 Mar 1° Apr - 31 Mag 1° Giu - 18 Lug 19 Lug - 15 Ago 16 Ago - 31 Ott 1° Nov - 21 Dic

10 giorni / 7 notti con voli di linea QATAR partenze garantite con minimo 2 (massimo 6 partecipanti) ogni GIOVEDI e DOMENICA RANGER LOCALI DI LINGUA INGLESE PER LA PARTE KENYA (MASAI MARA) E GUIDA / AUTISTA LOCALE DI LINGUA ITALIANA PER LA PARTE TANZANIA Veicolo: tipo Land Cruiser 4x4 da 6 o 7 posti

doppia doppia Bambini min. 4 pax min. 2 pax 2-11 anni 5.760 5.460 4.760 5.920 6.175 5.760 5.460

6.290 5.990 5.295 5.595 6.720 6.290 5.990

1.700 1.550 1.220 1.700 1.700 1.700 1.550

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi obbligatorie da pagarsi in Ialia: € 320 (aggiornate a gennaio 2014) Partenze da altre città via Roma supplemento € 240 per persona a/r (tasse escluse) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 320 p/persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino Il volo da Masai Mara al Serengeti è operato con aeromobili da turismo che funzionano come veri e propri “aerotaxi”. A bordo è consentito il trasporto di solo bagagli MORBIDI per un massimo di Kg 15 per persona, incluso bagagli a mano.

INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

102

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

1° Giorno: ITALIA / NAIROBI Partenza in serata da Milano/Roma/Venezia con voli di linea Qatar per Nairobi via Doha con pasti a bordo. Cena e pernottamento a bordo. 2° Giorno: NAIROBI Arrivo nel pomeriggio a Nairobi e trasferimento privato presso il Norfolk Hotel. Cena libera e pernottamento. 3° Giorno: NAIROBI / MASAI MARA Prima colazione. Trasferimento al Wilson Airport, da dove alle 10.00 si partirà per il Masai Mara. Arrivo alle 11.00 ed incontro con i rappresentanti del Sand River Mara. Trasferimento in 4x4 al campo, con un primo fotosafari lungo il percorso. Arrivo, sistemazione e pranzo. Nel pomeriggio primo fotosafari a bordo di veicoli scoperti. 4° Giorno: MASAI MARA Pensione completa con due fotosafari, uno al mattino ed il secondo nel pomeriggio. L’annuale migrazione degli gnu al Maasai Mara è un ciclo naturale che riempie e rinnova le praterie dell’Africa orientale ed è uno spettacolo unico al mondo. Ogni mese di giugno, oltre un milione e trecentomila gnu si riuniscono nel Serengeti a partorire e lentamente si radunano a formare un’unica enorme mandria, per cercare l’erba fresca. Il profumo della pioggia al Nord comincia a disegnare la mandria per tutto luglio, e ha inizio la migrazione più grande del pianeta animale. Questa è una delle attrazioni naturali che rendono straordinario il Kenya una delle mete migliori ove ammirare la più ampia fauna selvatica al mondo. Un viaggiatore ha riassunto l’attrattiva costituita dal Masai Mara Reserve, “Questo è il massimo dell’esperienza sensoriale. I vostri sensi sono costantemente stimolati dal paesaggio, gli odori e suoni del Mara e dei suoi abitanti. L’emozione di lasciare il campo all’alba, in cerca dei grandi felini a caccia è un’esperienza irripetibile “ Non c’è

momento migliore per visitare il Maasai Mara che durante la Grande Migrazione. Il suono del branco che si avvicina è un profondo, primordiale rombo degli zoccoli tonanti e bassi grugniti. La vista degli gnu è sconcertante, una massa continua a crescere e si estende da un orizzonte all’altro questo fiume grigio senza fine della vita è chiazzato di bianco e nero come zebre unirsi alla folla. Nel corso della migrazione, i visitatori di Kenya avranno la possibilità di assistere all’intero ciclo della natura e della sconfinata savana: nascite, accoppiamenti, caccia e morte. Nel Masai Mara, in Africa c’è la più grande concentrazione di predatori attratti da queste immense mandrie: opportunità perfetta per una facile caccia. I Leoni si vedono spesso attaccare le mandrie - specialmente il mattino presto e di notte. Allo stesso tempo, gruppi di iene accerchiano le mandrie isolando i più giovani e i deboli. Ma i predatori non sono gli unici ostacoli che lo gnu deve superare: c’è lo spettacolare attraversamento del fiume Mara, che dopo le piogge si trasforma in torrente in piena. Come accade ogni anno, le mandrie si riuniranno presso le rive per prepararsi all tratto più pericoloso del loro viaggio. I capi branco vengono spinti in avanti dalla pressione delle mandrie che finalmente li costringe a gettarsi nel fiume, spesso lanciandosi da argini alti e scoscesi. Nella lotta di là del fiume Mara, molti annegano o sono spazzati via dalle forti correnti. La traversata attrae enormi coccodrilli che ogni anno attendono questa stagione generosa. A settembre le mandrie raggiungono il loro obiettivo, e la distesa del Maasai Mara si riempie di centinaia di migliaia di esemplari al pascolo. Ottobre vedrà invece girare le mandrie verso sud e ripetere lo stesso viaggio verso il Serengeti. La migrazione è l’ultima grande epopea del pianeta di vita e di morte. Tra tutti i vitelli nati nel Serengeti, due su tre non tornerà mai più dalla migrazione. É questo legame inestricabile di rinnovamento e di sostentamento, festa e carestia, vita e morte che rende la migrazione una delle più grandi meraviglie


Tour di Gruppo o Individuale

della natura. La migrazione può essere seguita in fuoristrada nelle prime ore del mattino, in safari a piedi guidati dai guerrieri Maasai, in escursioni a cavallo, o anche seguendo le mandrie dall’alto, in mongolfiera. 5° Giorno: MASAI MARA / SERENGETI Pensione completa con pranzo picnic. Trasferimento all’airstrip da dove, alle 11.30 decollerete alla volta del Serengeti, il più rinomato dei grandi Parchi africani. Arrivo all’airstrip di Seronera, dove troverete ad attendervi la vostra guida/autista locale, parlante italiano, che starà con voi fino ad Arusha. Fotosafari lungo il percorso, per raggiungere il Serengeti Migration Camp. Sistemazione e fotosafari pomeridiano nel Serengeti. Cena e pernottamento. 6° Giorno: SERENGETI NATIONAL PARK Pensione completa. Intera giornata dedicata all’esplorazione del parco con safari mattutino e pomeridiano. Il Serengeti, con i suoi 14.763 km2 è il secondo parco nazionale più grande del paese dopo il Ruaha National Park, ha una dimensione molto simile al parco nazionale Hwange in Zimbabwe (14.651 km2) ma è da considerarsi il “minore” se paragonato ad altri parchi africani ma il Serengeti ha la più alta concentrazione di mammiferi rendendolo così uno dei parchi più importanti da visitare. La presenza del fiume Mara, che scorre soprattutto in Kenya, i numerosi kopjes, le zone vegetate e la migrazione nei mesi fra fine luglio ed ottobre, rendono questa zona davvero un “must” per appassionati di natura e fotografi. Uno dei più grandi spettacoli di questo parco sono proprio gli attraversamenti sul fiume Mara, evento straordinario che richiama migliaia di persone tutti gli anni.

ed un numero imprecisato ma elevato di turisti e pulmini. La megafauna è impressionante e si possono ammirare quasi tutte le specie di mammiferi quadrupedi presenti in East Africa tranne: giraffe, oribi, impala e damalischi lunati (topi). Inoltre mancano i coccodrilli ed il numero di ippopotami non è elevatissimo. Come se non bastasse l’incredibile biodiversità del cratere, il territorio intorno ad esso è soggetto all’annuale grande migrazione: uno spettacolo nello spettacolo, con una quantità incredibile di ungulati che migrano alla ricerca di pascoli verdi. Numeri impressionanti di animali transumano dal Serengeti in branchi: oltre un milione e mezzo di gnu, 470.000 gazzelle e 260.000 zebre vanno a sommarsi ai 250.000 mammiferi presenti nel cratere, risultato: oltre 3 milioni di animali che convivono nella stessa area separati solo dai declivi del cratere. Al termine rientro al The Manor Lodge., cena e pernottamento. 9° Giorno: NGORONGORO / ARUSHA / KILIMANJARO Prima colazione e partenza per Arusha. per Arusha. Arrivo all’Arusha Coffee Lodge per il pranzo. Di seguito proseguimento per l’aeroporto di Kilimanjaro da dove si prosegue per il rientro in Italia con voli di linea Qatar via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 10° Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in mattinata. Nota bene: è obbligatoria la vaccinazione contro la febbre gialla.

7° Giorno: SERENGETI / GOLE DI OLDUVAI / NGORONGORO (KARATU) Pensione completa con pranzo picnic. Partenza per il Ngorongoro con sosta lungo il percorso, presso le gole di Olduvai, uno dei siti più significativi da un punto di vista antropologico. 8° Giorno: NGORONGORO Pensione completa con pranzo al sacco. La giornata odierna prevede la discesa sulla base del cratere di Ngorongoro per un safari indimenticabile. La durata dell’escursione sarà limitata a 6 ore come da recenti disposizioni dell’ente che controlla gli ingressi all’interno della caldera. Al suo interno ci sono oltre 25.000 esemplari di specie diverse AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

103


Formalità d’ingresso I turisti italiani che desiderano visitare l’Uganda ed il Rwanda devono essere in possesso del passaporto con validità superiore a 6 mesi dalla data di uscita dal paese e con almeno 2 pagine libere. È inoltre necessario il visto che può essere rilasciato in arrivo in Uganda al costo di 50 dollari. Per i turisti italiani che desiderano visitare il Rwanda è necessario il visto da richiedersi presso una Rappresentanza diplomatica ruandese o, in alternativa, è possibile richiedere una “Entry facility” e quindi ottenere il visto d’ingresso direttamente all’arrivo in Rwanda. Il costo del visto provvisorio di soli 15 giorni è di US$ 60. Vaccinazioni Nessun certificato di vaccinazione è richiesto per i turisti provenienti direttamente dall’Europa. Per chi proviene da zone dove la febbre gialla è endemica (es. Kenya, Etiopia, Tanzania, Mozambico, Zambia, etc.) è obbligatorio presentare in ingresso il Certificato di Vaccinazione contro la febbre gialla. La vaccinazione contro la Febbre Gialla è obbligatoria anche se dall’Uganda e/o Rwanda si prosegue verso altri paesi africani o nelle isole dell’Oceano Indiano. Per aggiornamenti in merito consigliamo sempre verificare prima della partenza il sito www.viaggiaresicuri.it e consultare l’Ufficio di Igiene Pubblica per informazioni. è altresì consigliata la profilassi antimalarica. Fuso orario Uganda: due ore in più rispetto all’Italia. Quando da noi vige l’ora legale la differenza si riduce ad un’ora soltanto. Rwanda: un’ora in più rispetto all’Italia che si annulla durante la nostra ora legale. Clima L’Uganda e il Rwanda sono caratterizzati prevalentemente da un clima tropicale. Le temperature vengono però determinate dall’altitudine e dalla vegetazione. Nella Bwindi Impenetrable Forest, in Uganda, ad esempio, le notti tendono ad essere abbastanza fresche. La stagione delle lunghe piogge va da Aprile a Maggio mentre quella delle brevi da Ottobre a Novembre. Consigliamo di premunirsi di creme per proteggersi dal forte sole dell’Equatore. Abbigliamento Per i safari è consigliato munirsi di indumenti pratici e leggeri, scarpe comode da trekking, un copricapo ed occhiali da sole. Alla sera per proteggersi dagli insetti è raccomandabile indossare camicie a manica lunga e pantaloni. Per le escursioni nella Bwindi Impenetrable Forest in Uganda e nel Parco Nazionale dei Vulcani in Rwanda suggeriamo invece un abbigliamento più caldo per la notte. Raccomandiamo di limitare al minimo il proprio bagaglio, molti dei lodge dispongono di servizio di lavanderia e di utilizzare borse/ sacche morbide. In ogni caso gli hotel di Kampala possono garantire il deposito del bagaglio in eccesso. Moneta In Uganda è in vigore lo Scellino Ugandese (Ugs) - al momento della pubblicazione di questo catalogo 1 Euro è uguale a 3.000 Scellini circa. Consigliamo di portare dollari USA o Euro di piccolo taglio e all’arrivo in aeroporto di cambiare una piccola somma in valuta locale in quanto tutti gli extra negli hotel van-

Lago Albert Kibale Nat’l Park

uganda

Kampala Entebbe Queen Elizabeth Lago Nat’l Park Edoardo Bwindi Impenetrable Nat’l Park Lago Vittoria Vulcano Nat’l Park Lago Kigali Kivu

KENYA

rwanda

burundi

TANZANIA

no saldati in Scellini e la valuta non è riconvertibile. Conservate tutte le ricevute di cambio che dovranno essere riconsegnate al momento della partenza. Le maggiori carte di credito sono accettate solo nei lodge e negli alberghi più grandi. In Rwanda è in vigore il Franco Ruandese (FRW) malgrado sia il Dollaro Statunitense la valuta di riferimento. Gli Euro sono comunque accettati. Lingua Le lingue ufficiali per l’Uganda sono il Kiswahili e l’Inglese. In Rwanda: Kinyarwanda, Inglese e il Francese ma il Kiswahili è parlato un pò ovunque. Corrente elettrica La corrente elettrica è di 220/240 volt. Consigliamo l’acquisto di un adattatore universale. Mance Teoricamente non sono obbligatorie, praticamente tutti le attendono. è consuetudine lasciarle a guide, ranger e camerieri se si è apprezzato il loro lavoro. Comunicazioni Il prefisso teleselettivo per chiamare l’Italia è 0039 seguito dal prefisso della città con lo zero iniziale; per i cellulari omettere lo zero. Per telefonare dall’Italia in Uganda comporre il prefisso internazionale 00256, per il Rwanda il prefisso è 00250 seguito dal prefisso della città, omettendo lo zero e dal numero dell’abbonato. Il servizio di telefonia mobile si sta velocemente espandendo un pò ovunque attraverso diversi gestori. Guide locali Ci avvaliamo di guide professioniste registrate presso gli enti turistici preposti. Malgrado questo talvolta la loro preparazione lascia a desiderare e la maggior parte delle conoscenze sono limitate ai soli aspetti naturalistici. Vi preghiamo tenerne conto in fase di prenotazione. Le guide locali in Uganda e Rwanda sono di lingua inglese.

Per ulteriori informazioni consultare il nostro sito: www.ildiamante.com


Area: 795 Km2 - 6 ore d’auto da Kampala Il parco comprende diversi habitat e ospita circa 250 specie di alberi e più di 300 specie di uccelli, oltre a moltissimi mammiferi tra cui elefanti, bufali, cinghiali e numerosi rettili, anfibi ed insetti. È anche il luogo con la maggior densità di primati del mondo, inclusi 600 scimpanzé in via di estinzione. L’attività più consigliata è proprio la passeggiata alla ricerca dei primati ed è possibile muoversi in grup- petti di massimo 6 persone. Tra le sistemazioni migliori segnaliamo il Kyaninga Lodge, di categoria Lusso, Situato a meno di un’ora d’auto dal Kibale National Park, il Kyaninga Lodge domina, dall’alto di una collina, l’omonimo lago di Kyaninga e alle

106

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

spalle le leggendarie Montagne della Luna. Gli 8 cottage, sulla cresta della collina, sono molto ampi e ben arredati con bella terrazza con vista per momenti di relax. Senza dubbio una delle solu- zioni più raffinate della regione. Il Queen Elizabeth Park è a 2 ore d’auto e i sviluppa su un’area di 2.000 Kmq. È uno dei primi tre Parchi isitituiti in Uganda (1952). Presenta zone diversissime tra loro: savana, foreste, brughiere, fiumi e laghi. Tra le attività possibili, interessanti fotosafari, soprattutto nella zona settentrionale e nel cratere di un antico vulcano. Consigliamo la navigazione sul Kazinga Channel durante la quale si possono ammirare, molto da vicino, centinaia di ippopotami, bufali ed altri animali che vengono ad abbeverarsi

oltre ad un gran numero di uccelli. Ancora, si può camminare attraverso la foresta verso la Gola di Chambura per avvistare gli scimpanzé, i Colobus e le scimmie Red-Tailed. Il Mweya Safari Lodge Queen Elizabeth sul promontorio di una penisola nel cuore del Queen Elizabeth National Park, con vista sul Kazinga Channel e sul Lake Edward, è considerato uno dei lodge più affascinanti del paese nonchè la base ideale da dove iniziare i propri safari in questo ricchissimo parco. Le 46 camere, di cui 32 standard, sono semplici ma assicurano comunque un discreto comfort. Non manca la piscina per i momenti di relax.


Il Bwindi Impenetrable National Park copre un’areea di 327 kmq, a 2.600 metri di altitudine. Ciò che rende Bwindi è impenetrabile è la sua lussureggiante foresta di montagna su di un territorio più che accidentato e scivoloso senza dimenticare ovviamente l’altitudine. Proprio a causa dell’altezza a Bwindi le prime ore del giorno e la notte le temperature sono abbastanza rigide. I mesi più freddi sono generalmente Giugno e Luglio con il periodo delle grandi piogge da Settembre a Novembre e delle piccole piogge da Marzo a Maggio ma a Bwindi non è raro che piova anche durante altri periodi dell’anno. In questa che è quindi considerata una delle più ampie foreste naturali dell’Africa Orientale, risiede circa la metà dell’intera popolazione libe-

ra di gorilla di montagna. L’altitudine varia da 1.160 a 2.607 metri sul livello del mare ed è uno dei più ricchi ecosistemi d’Africa, con 120 specie di mammiferi, più di 350 specie di uccelli, 202 specie di farfalle e 163 specie di alberi. Il Parco rappresenta il luogo ideale per la ricerca dei gorilla ed i permessi sono limitati a 12 al giorno. Si possono inoltre effettuare interessanti percorsi a piedi fino alle cascate Munyanga oppure itinerari unici per gli appassionati di bird-watching. Tra le strutture segnaliamo: Clouds Mountain Gorilla Lodge (cat. “deluxe”). Immerso ai margini della foresta di Bwindi, il “Clouds Lodge” è stato inaugurato nell’Agosto del 2008. Il lodge dispone di solo 8 camere arredate con gusto e in tipico stile africano. Il riscaldamento è garantito

da un camino. Non manca l’acqua calda e fredda così come i servizi privati annessi. Nel corpo centrale il ristorante, il bar e un negozio. I sei camini creano un’ambiente caldo e romantico. Il Gorilla Forest Camp, sempre “deluxe”, dalla posizione così unica che non è così raro vedere i gorilla di montagna aggirarsi nel campo. Già questo basterebbe a far propendere verso questo che è comunque considerato uno dei campi più esclusivi del parco, la base ideale dove iniziare il trekking ai gorilla. Le otto tende sono spaziose, ben arredate e dotate di servizi privati annessi che non compromettono assolutamente il comfort.

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

107


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

10 giorni

17:50

Pagina 1

Partenze garantite ogni Lunedì - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar Mafia

UGANDA MOSAICO

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA PARCHI NAZIONALI PIU’ BELLI

PARTENZE 2014 Toru a date fisse con partenza ogni LUNEDI Minimo 2 partecipanti Guida di lingua inglese Periodo Gennaio - Dicembre Minimo 2 iscritti Minimo 3 iscritti Minimo 4 iscritti Minimo 5 iscritti

medio budget

alto budget

3.590 3.240 3.220 3.155

4.470 4.170 4.010 3.910

Supplementi & Riduzioni Supplemento alta stagione, dal 19 luglio all’11 agosto: € 440 Supplemento camera singola: Budget Medio: € 340, Budget alto: € 875 Tasse d’ingresso ai Parchi: I permessi per il tracking ai gorilla a Bwindi e per gli scimpanzè di Kibale sono inclusi nella quota di partecipazione ed ammontano a $ 650 per persona. Partenze da altre città via Roma supplemento € 240 per persona a/r (tasse escluse) Facciamo presente che qualora i tempi di attesa in transito a Doha fossero superiori alle 8 ore, la compagnia aerea offre la notte in transito gratuitamente. Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 320 p/persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto € 45 p/bambino INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

12 giorni / 9 notti con partenze individuali giornaliere VOLI DI LINEA QATAR - land cruisers 4x4 - guide in inglese KAMPALA - MURCHISON FALLS - KIBALE - QUEEN ELIZABETH - BWINDI - LAGO MBURO

DUE LIVELLI DI SISTEMAZIONE TRA CUI SCEGLIERE PER SELEZIONARE LA QUOTA PIU’ CONGENIALE. UN TOUR COMPLETO ALLA SCOPERTA DI QUESTO SPLENDIDO PAESE: DALLE MERAVIGLIE DEL PARCO NAZIONALE DI MURCHISON FALLS AL PARCO DI KIBALE ALLA SCOPERTA DEGLI SCIMPANZÈ PER POI PROSEGUIRE VERSO IL RICCO PARCO DEL QUEEN ELIZABETH TRA AMMALIANTI HABITAT PER POI TERMINARE CON L’EMOZIONANTE TRACKING AI GORILLA. 1°Giorno: ITALIA / ENTEBBE Partenza in serata dalla città prescelta (Milano, Roma, Venezia) per Entebbe via Doha con voli di linea Qatar con pasti e pernottamento a bordo. 2°Giorno: ENTEBBE / KAMPALA Arrivo all’aeroporto di Entebbe previsto in giornata. Disbrigo delle formalità d’ingresso. Incontro con un nostro rappresentante locale e trasferimento nell’hotel prescelto. Resto del pomeriggio a disposizione per relax o per una visita della città facoltativa di Kampala. Pernottamento. 3°Giorno: KAMPALA / MURCHISONS FALLS Pensione completa. Dopo la prima colazione incontro con la guida/autista locale di lingua inglese e trasferimento verso il Parco Nazionale delle cascate Murchisons. Visita alla riserva Ziwa lungo il percorso per una camminata a fianco dei rari rinoceronti bianchi e neri. Sosta per il pranzo. Proseguimento per il Parco Nazionale Murchisons Falls, la più vasta area protetta in Uganda con 3.840 Kmq, il cui nome deriva dalle cascate sul Nilo Vittoria. Cena e pernottamento nella sistemazione prescelta. 4°Giorno: MURCHISONS FALLS NAT’L PARK Pensione completa. Dopo la colazione partenza per un fotosafari nel settore settentrionale del parco per vedere e fotografare elefanti, bufali, antilopi d’acqua, ippopotami, giraffe, Leoni e, se fortunati, leopardi e una varietà di specie di uccelli. Dopo pranzo, safari in battello sul Nilo per due ore fino alla base delle cascate, per vederle da un’altra prospettiva. Ritorno al lodge per la cena e il pernottamento. 5°Giorno: MURCHISONS FALLS / KIBALE Pensione completa. Dopo la colazione, partenza da Murchison Falls in direzione sudovest attra-

108

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

versando la scarpata della Rift Valley Albertina. Si oltrepassa Hoima per raggiungere la colorata e graziosa cittadina di Fort Portal, capitale del Regno del Tooro, all’ombra delle favolose “Montagne della Luna”, il Rwenzori. Il tragitto della giornata è lungo, almeno sette ore di macchina. Sistemazione nella sistemazione prescelta. 6° Giorno: KIBALE Pensione completa. Intera giornata di visita al Parco Nazionale di Kibale, principalmente composto da foreste, copre un’area pari a 795 kmq e comprende diversi habitat. Oltre a moltissime specie di mammiferi (oltre 70), 375 specie d’uccelli, 250 specie di farfalle, è internazionalmente riconosciuto come il parco a maggior densità di primati al mondo. Ben 13 specie di primati, 9 delle quali con abitudini prettamente diurne. Si contano oggi almeno 600 scimpanzé a serio rischio d’estinzione ma anche colobi rossi, bianchi e neri. Al mattino si effettua così un “tracking” alla ricerca degli scimpanzè. 7°Giorno: KIBALE / QUEEN ELIZABETH PARK Pensione completa. Proseguimento verso il Parco Nazionale di Queen Elizabeth, con pranzo al sacco. Il Queen Elizabeth è uno dei più antichi parchi nazionali del paese e si estende per 2.000 Kmq e presenta zone diversissime tra loro: savana, foreste, brughiere, fiumi e laghi. Da molti è considerato il parco più bello. Senza dubbio il più ricco. Parliamo di oltre 95 specie di mammiferi e ben 600 specie di uccelli. Con un po’ di fortuna si può tentare di scorgere i leoni di Ishasha, gli unici che qui hanno abitudine a salire sugli alberi. Al mattino si effettua un’escursione in barca e di seguito un fotosafari. Cena e pernottamento nel lodge prescelto.


Tour di Gruppo

8°Giorno: QUEEN ELIZABETH PARK/BWINDI Pensione completa. Proseguimento verso il Bwindi Impenetrable National Park. Sistemazione al lodge prescelto. Cena e pernottamento. 9°Giorno: BWINDI IMPENETRABLE PARK Pensione completa. Si procede oggi di buon mattino verso il quartier generale del parco (Uganda Wildlife Authority Park) dove ci si unisce alla guida locale e ai “trackers” (i veri localizzatori dei gorilla nella foresta). Si parte così per il trekking nella foresta che, a seconda degli spostamenti notturni dei gorilla (che possono coprire distanze ragguardevoli), può essere anche impegnativo. Da considerare che trekking sino ad oltre 6 ore non sono così rari. Il fondo scivoloso (siamo sulle pendici di una montagna), la fitta vegetazione (non a caso il nome per esteso del parco è: Bwindi Impenetrable National Park) e l’altitudine (il parco si attesta tra i 1.160 e i 2.607 metri sul livello del mare) rende il percorso idoneo a chi dispone di una buona forma fisica. I Gorilla di Montagna con cui entrerete in contatto in Uganda appartengono a circa gruppi ben definiti. I permessi quotidiani sono concessi per un massimo di 8 persone per ogni gruppo di gorilla. I Gorilla hanno subito negli ultimi anni ad un delicato e graduale processo di adattamento alla presenza umana e questo permette ai privilegiati visitatori di interagire con loro. Non solo assolutamente aggressivi ma è necessario seguire attentamente le istruzioni date dalla guida per poterli avvicinare senza alcun pericolo. Dal momento del contatto è possibile dedicare un’ora alla loro osservazione ma talvolta, se il gruppo mostra nervosismo, il periodo può essere accorciato, in-

sindacabilmente, dalla guida per ovvie ragioni di sicurezza. Parliamo sempre di animali selvaggi e gli avvistamenti non possono essere garantiti ma ultimamente si registra un successo pari al 95%. Questi primati sono estremamente rari e oggi se ne contano solo circa 650 esemplari. Al termine di questa incredibile esperienza si rientra al lodge per il meritato riposo. 10°Giorno: BWINDI / LAGO MBURO Dopo la prima colazione partenza per Kabale, passando attraverso il paesaggio stupendo delle colline terrazzate del Kigezi. Quest’area viene chiamata la “Svizzera dell’Africa”. Cena e pernottamento al lodge prescelto. 11°Giorno: LAKE MBURO / ENTEBBE / ITALIA Dopo la colazione partenza per un’escursione in barca sul lago alla scoperta delle meraviglie di questo parco. Partenza per il rientro ad Entebbe dove nel pomeriggio si rientra in Italia con voli di linea Qatar via Doha con pasti e pernottamento a bordo. 12°Giorno: ITALIA Arrivo a destinazione in giornata.

SISTEMAZIONI ALBERGHIERE LOCALITA’

“MEDIUM BUDGET”

“HIGH BUDGET”

Kampala Murchisons Falls Kibale Queen Elizabeth Bwindi Lake Mburo

Africana Hotel Murchison Lodge Primate Lodge Cottage Ilhamba Lodge Chameleon Hill Lodge Mburo Safari Lodge

Kampala Serena Nile Safari Lodge Primate Lodge Luxury Tent Mweya / Katara Lodge Gorilla Forest Camp Mantana/Mihingo Lodge

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

109


I gorilla con cui entrerete in contatto in Uganda appartengono a cinque gruppi ben definiti: il Mubare, costituito da 10 membri, l’Habinyanja, costituito da 21 membri, Rushegura con 10 gorilla, il Nkuringo con 18 membri e il Bukugura con 14 membri. Inoltre è stato riaperto il Parco Nazionale dei Vulcani in Rwanda, che è uno dei più ricchi di gorilla. In questo parco sono visitabili 7 gruppi di gorilla: il gruppo 13 con 7 individui; Amohoro con 11 gorilla; Umubano con 10 individui; Sabinyio group con 13 animali; Susa group, 35 gorilla; Hirwa, 12 gorilla; Rukun- ja,13 gorilla. I permessi quotidiani sono concessi per un massimo di 8 persone per ogni gruppo di gorilla. La possibilità di rintracciarli è uguale e non è possibile prenotare per un gruppo particolare. I gorilla hanno subito, negli ultimi anni, un delicato e graduale processo di adattamen- to alla presenza umana e questo permette ai privilegiati visitatori di interagire con loro. Non sono assolutamente aggressivi e, dietro particolari istruzioni della Vostra guida, sarà possibile avvicinarli senza correre alcun pericolo. Il Gorilla Tracking può essere effettuato tutto l’anno: si co- mincia alle 08.30 circa accompagnati dalla Vostra guida e

110

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

dai portatori il cui prezioso aiuto serve a localizzare i gruppi di Gorilla che, durante la notte, coprono grandi distanze. Per questo non si può prevedere il tempo di durata dell’intera escursione: da un minimo di mezz’ora ad un massimo di 8/9 ore. Dal momento dell’incontro, è possibile dedicare un’ora all’osservazione di questi splendidi animali, a meno che non diven- tino nervosi e la Vostra guida decida di interrompere prima la visita. Il cammino è abbastanza impegnativo, anche a causa della fitta vegetazio- ne e dell’altitudine. Il minimo di età richiesto è 15 anni. Da sapere Non cercate di partecipare all’escursione se sapete di avere una malattia che può essere contagiosa (raffreddore, tosse, influenza o diarrea). Avvisate subito la guida e, probabilmente, la quota del permesso potrebbe esservi restituita. Nel caso non lo facciate, e la guida se ne accorgesse, verrete lasciati al campo e la quota di sicuro non vi sarà restituita. Durante il “tracking” seguite sempre le istruzioni della guida, lei è in contatto quotidiano con i Gorilla e capisce perfettamente il loro comportamento. Mantenete sempre 7 metri di distanza dagli animali, questo

è importante anche per proteggerli dalle malattie umane. Restate sempre in gruppo ed agite con molta calma Se un Gorilla si do- vesse avvicinare non bisogna fare movimenti improvvisi, strilli e non cercate di toccarlo. Non fissate un Gorilla negli occhi: potrebbe essere scambiato per un atteggiamento di sfida. Mangiare, bere o fumare è assolutamente proibito entro 200 metri di distanza dagli animali. In conclusione ricordatevi che i Gorilla sono animali timidi, ma selvaggi. Inoltre il contatto con l’uomo è una pratica relativamente nuova per loro. Seguite sempre le istruzioni della vostra guida e sarete pronti per affrontare una delle più eccezionali esperienze della vostra vita! Le mance consigliate sono di USD 6 a persona per la guida e di USD 3 per i portatori ed il personale di sicurezza. Abbigliamento ed equipaggiamento Un leggero zainetto impermeabile, scarpe leggere da trekking impermeabili, macchina fotografica (ma non sarà permesso usare il flash), guanti di pelle, giacca e pantaloni anti-pioggia, T-shirt e pantaloni lunghi ma leggeri, un cappello impermeabile e una borraccia per l’acqua.


ITINERARIO TANZANIA MOSAICO:Layout 1

Partenze ogni Mercoledì, Venerdì e Sabato - Esclusiva

3-01-2014

6 giorni UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro

INCONTRO CON I GORILLA UN’EMOZIONE INDESCRIVIBILE 6 giorni / 3 notti Partenze mercoledi, venerdi e sabato con Qatar da Milano/Venezia/Roma GUIDE LOCALI DI LINGUA INGLESE

Manyara

Arusha

Tarangire

Pemba

TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Zanzibar Mafia

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014 Guide locali di lingua inglese Bwindi Impenetrable Forest

1° Giorno: ITALIA / ENTEBBE Partenza in serata dall’Italia con volo di linea Qatar per Entebbe/Doha. Cena e pernottamento a bordo. 2° Giorno: ENTEBBE Arrivo all’aeroporto di Entebbe disbrigo delle formalità d’ingresso. Incontro con un nostro rappresentante locale e trasferimento all’hotel “Lake Victoria Serena”, Resort a 5 stelle situato sulle sponde del lago Vittoria, a circa 20 minuti dall’aeroporto internazionale, a metà strada tra Entebbe e Kampala. Pernottamento. 2° Giorno: ENTEBBE – BWINDI NATIONAL PARK Prima colazione. Incontro con il nostro rappresentante locale per il trasferimento in aeroporto. Partenza in volo per Kihihi a circa un’ora e 15 minuti di volo e da dove si prosegue via strada (un’ora e mezza circa) per il “Gorilla Forest Camp”, una delle migliori soluzioni presenti nella regione di Bwindi, in splendida posizione con vista proprio di fronte alla foresta dove risiedono i gorilla. Il campo, tra i più remoti ed autentici in Africa, è tendato e di lusso con solo 8 unità, ognuna delle quali con servizi privati annessi. Basti pensare che nelle tende vi è anche un’invitante vasca da bagno con vista sulla foresta dove rilassarsi dopo il trekking. Il comfort non è per nulla compromesso, anzi, qui avrete la possibilità di vivere una vera esperienza africana circondati da una natura rigogliosa con tutti i servizi di un’infrastruttura alberghiera classica. Trattamento di pensione completa. Pernottamento. In alternativa è possibile pernottare al Chameloen Hill Lodge, sempre con trattamento di pensione completa. 3° / 4° Giorno: BWINDI NATIONAL PARK Pensione completa con bevande locali incluse. Dopo la prima colazione, di buon mattino, si procede verso il quartier generale del parco ( Uganda Wildlife Authority Park) dove ci si unisce alla guida locale e ai “trackers” (i veri localizzatori dei gorilla nella foresta). Si parte così per il trekking nella foresta che, a seconda degli spostamenti notturni dei gorilla (che possono coprire distanze ragguardevoli), può essere anche impegnativo. Da considerare che trekking sino ad oltre 6 ore non sono così rari. Il fondo scivoloso (siamo sulle pendici di una montagna), la fitta vegetazione (non a caso il nome per esteso del parco è: Bwindi Impenetrable National Park) e l’altitudine (il parco si attesta tra i 1.160 e i 2.607 metri sul livello del mare)

rende il percorso idoneo a chi dispone di una buona forma fisica. I Gorilla di Montagna con cui entrerete in contatto in Uganda appartengono a circa gruppi ben definiti. I permessi quotidiani sono concessi per un massimo di 8 persone per ogni gruppo di gorilla. I Gorilla hanno subito negli ultimi anni ad un delicato e graduale processo di adattamento alla presenza umana e questo permette ai privilegiati visitatori di interagire con loro. Non solo assolutamente aggressivi ma è necessario seguire attentamente le istruzioni date dalla guida per poterli avvicinare senza alcun pericolo. Dal momento del contatto è possibile dedicare un’ora alla loro osservazione ma talvolta, se il gruppo mostra nervosismo, il periodo può essere accorciato, insindacabilmente, dalla guida per ovvie ragioni di sicurezza. Parliamo sempre di animali selvaggi e gli avvistamenti non possono essere garantiti ma ultimamente si registra un successo pari al 95%. Questi primati sono estremamente rari e oggi se ne contano solo circa 650 esemplari. Al termine di questa incredibile esperienza si rientra al lodge per il meritato riposo. Il giorno successivo può essere dedicato al relax (disponibile anche una Spa) o un’interessante passeggiata nella vicina comunità Bakiga di circa due ore o una piacevole passeggiata nella foresta sino alle cascate o birdwatching o altre attività così come proposte dal campo. PARCO NAZIONALE DELLA BWINDI IMPENETRABLE FOREST ESTENSIONE: 321 Kmq – ALTITUDINE: 1.160 / 2.607 mt. Parco nazionale dal 1991 è oggi annoverato dall’UNESCO come “Natural World Heritage Site”. E’ una delle più ampie foreste naturali dell’Africa orientale ed è la sede di circa metà dell’intera popolazione superstite di gorilla di montagna. E’ uno dei più ricchi eco-sistemi d’Africa con 120 specie di mammiferi, più di 350 specie d’uccelli, 202 specie di farfalle e 163 specie d’alberi. 5° Giorno: BWINDI / ENTEBBE / ITALIA Prima colazione. Trasferimento alla pista di decollo di Kihihi e partenza in volo per Entebbe (partenze prevista alle 10:55). Dopo circa un’ora e 15 minuti di volo si atterra ad Entebbe. Proseguimento con volo di linea Qatar per l’Italia, via Doha.

Livello Classic CHAMELEON LODGE doppia Partenze: min. 2 1° Gen - 18 Lug 2.850 19 Lug - 11 Ago 3.280 12 Ago - 31 Ott 2.850

doppia min. 3 2.750 3.180 2.750

doppia. min. 4 2.660 3.090 2.660

doppia min. 5

2.610 3.050 2.610

Supplemento singola: su richiesta Livello Deluxe GORILLA FOREST CAMP Partenze: doppia doppia min. 2 min. 3 1° Gen - 18 Lug 3.350 3.180 19 Lug - 11 Ago 3.610 3.450 12 Ago - 31 Ott 3.350 3.180

doppia. min. 4 3.070 3.380 3.070

doppia min. 5

2.290 3.330 2.990

Supplemento singola: su richiesta Supplementi & Riduzioni Partenze da altre città via Roma supplemento € 240 per persona a/r (tasse escluse) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 320 p/persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto Facciamo presente che qualora i tempi di attesa in transito a Doha fossero superiori alle 8 ore, la compagnia aerea offre la notte in transito gratuitamente. INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

6° Giorno: ITALIA Arrivo in Italia in giornata AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

111


TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

11 giorni

17:50

Pagina 1

Partenze garantite ogni Lunedì - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro Manyara

Arusha

Tarangire TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Pemba Zanzibar Mafia

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014 Partenze garantite ogni LUNEDI Minimo 2 iscritti Guida di lingua inglese Periodo

low/med. med./lux. luxury budget budget Gennaio - Dicembre Minimo 2 iscritti 3.890 4.450 4.830 Minimo 3 iscritti 3.510 4.070 4.450 Minimo 4 iscritti 3.420 3.980 4.360 Minimo 5 iscritti 3.310 3.860 4.240 Supplementi & Riduzioni Supplemento da giugno ad ottobre e da dicembre a marzo, solo per Luxury Budget: € 670 Supplemento alta stagione aerea, dal 19 luglio all’11 agosto: € 430 Supplemento camera singola: Budget low/medium: € 380, Budget medium/luxury: € 450, Budget luxury: € 670 Tasse d’ingresso ai Parchi: I permessi per il tracking ai gorilla al Parco Nazionale dei Vulcani e per gli scimpanzè di Nyungwe sono inclusi nella quota di partecipazione ed ammontano a $ 840 per persona. Partenze da altre città via Roma supplemento € 240 per persona a/r (tasse escluse) Facciamo presente che qualora i tempi di attesa in transito a Doha fossero superiori alle 8 ore, la compagnia aerea offre la notte in transito gratuitamente. Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 320 p/persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

112

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

RWANDA IL PAESE DELLE MILLE COLLINE PARCHI NAZIONALI PIU’ BELLI 11 giorni / 8 notti con partenze garantite ogni LUNEDI VOLI DI LINEA QATAR - land cruisers 4x4 - guide in inglese PARCO NAZIONALE DEI VULCANI / LAGO KIVU /NYUNGWE FOREST LODGE / PARCO NAZIONALE AKAGERA

TRE LIVELLI DI SISTEMAZIONE TRA CUI SCEGLIERE PER SELEZIONARE LA QUOTA PIU’ CONGENIALE UN CLASSICO VIAGGIO ALLA SCOPERTA DELL’ARICA EQUATORIALE. IL RUANDA, CHE SI È RIAPERTO DA POCO AL TURISMO, OLTRE AD OFFRIRE LA POSSIBILITÀ DI AVERE LA SPLENDIDA ESPERIENZA DI INCONTRARE I GORILLA, PERMETTE DI SCOPRIRE PANORAMI MOZZAFIATO E SAFARI SPETTACOLARI 1° Giorno: ITALIA / KIGALI Partenza dall’Italia con voli di linea Qatar Airways per Kigali, via Doha. Pasti e pernottamento a bordo.

co. Il tempo impiegato a trovare i gorilla varia e dipende dai movimenti dei primati nel loro ambiente naturale.

2° Giorno: KIGALI / RUHENGERI / PARCO DEI VULCANI VIRUNGA All’arrivo all’aeroporto Internazionale di Kigali, nella prima mattina. Incontro con la guida di lingua inglese e partenza con veicolo 4x4 per raggiungere Ruhengeri all’entrata del Parco Nazionale dei Vulcani. Il viaggio è ricchissimo di splendidi scenari, tra le colline verdi e coltivate del Kigezi e del Ruanda. Sistemazione alberghiera, cena e pernottamento.

4° Giorno: LA SPIAGGIA SUL LAGO KIVU E GISENYI Dopo la colazione partenza per a Gisenyi, una cittadina situata sulla riva del pittoresco Lago Kivu, il principale lago in Ruanda. Pomeriggio libero per il relax e per un’escursione in barca sul Lago KivuSerena Kivu Hotel. Pensione completa.

3° Giorno: GORILLA SAFARI Pensione completa con pranzo al sacco. Dopo la prima colazione partenza per il Parco Nazionale dei Vulcani, la foresta pluviale tropicale che ricopre le colline attorno ai vulcani Virunga. Pranzo al sac-

5° Giorno: LUNGO IL LAGO KIVU FINO A NYUNGWE Dopo la colazione trasferimento nella foresta del Parco Nazionale Nyungwe. La strada e’ panoramica lungo il Lago Kivu. Sosta per il pranzo a Kibuye. Arrivo nel Parco Nazionale Nyungwe in tempo per la sistemazione alberghiera. Cena e pernottamento.


Tour di Gruppo

6° Giorno: I PRIMATI DEL PARCO NAZIONALE DI NYUNGWE Dopo la colazione di prima mattina, si entra nella foresta di Nyungwe per la camminata alla ricerca delle numerose famiglie dei colobi o degli scimpanzè. Nyungwe è una vasta, incontaminata foresta pluviale tropicale di oltre 1000 km quadrati e sarai stupefatto da tanto intensa, verde vegetazione montana. Pranzo al sacco. Rientro al Lodge per la cena e il pernottamento. 7° Giorno: SITI CULTURALI DI GIKONGORO E BUTARE Dopo la colazione partenza per Gikongoro per la visita al memoriale del genocidio di Murambi. Pranzo a Butare, la seconda citta’ ruandese e sede dell’universita’. Possibile acquistare nei negozi il meglio dell’artigianato locale originale del Ruanda. Inoltre a Butare c’e’ il museo nazionale che vale una visita. Proseguendo l’itinerario, sosta a Nyanza per vedere il Palazzo del tradizionale re del Rwanda, il Mwami. Ritorno al vostro lodge nello Nyungwe National Park per la cena e il pernottamento.

9° Giorno: PARCO NAZIONALE AKAGERA Pensione completa al lodge. Fotosafari dell’intera giornata lungo le piste dell’Akagera. 10° Giorno: PARCO NAZIONALE AKAGERA / KIGALI / EUROPA Prima colazione. Partenza in direzione di Kigali, in tempo utile per il rientro in Italia con voli Qatar Airways, via Doha. Cena e pernottamento a bordo. Nota Operativa: qualora il transito a Doha sia superiore alle 8 ore, la compagnia aerea offre trasferimenti e pernottamento in hotel senza costi aggiuntivi. 11° Giorno: ITALIA Arrivo in Italia in giornata.

8° Giorno: PARCO NAZIONALE AKAGERA Dopo la colazione, partenza per il Parco Nazionale dell’Akagera lungo il confine con la Tanzania. Dopo il pranzo al Lodge safari pomeridiano . Il parco è famoso per i branchi di animali quali zebre, leoni, elefanti, topi, giraffe, impala e oltre 425 specie di uccelli tra cui la cicogna dal becco a scarpa, african jacana, ibis sacro. Cena e pernottamento al lodge prescelto.

SISTEMAZIONI ALBERGHIERE LOCALITA’

“LOW/MEDIUM BUDGET”

“MEDIUM/LUXURY BUDGET”

“LUXURY BUDGET”

Vulcanoes N.P. Lake Kivu Nyungwe N.P. Akagera N.P.

Gorillas Hotel Palm Garden Resort Nyungwe Top View Hill Lodge Akagera Game Lodge

Mountain Gorilla View Lodge Gorillas Hotel Nyungwe Lodge Akagera Game Lodge

Sabinyo Silverback Lodge Serena Kivu Hotel Nyungwe Lodge Ruziizi Tented Lodge

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

113


Il Parco Nazionale dei Vulcani si sviluppa su un’area di 130 kmq ed è la sezione ruandese della più estesa Area di Conservazione Virunga condivisa tra Uganda, Rwanda e Congo. Il nome deriva dalla catena dei nove vulcani che si trovano sul territorio, tra cui il Karisimbi (4.507 m), Visoke, Sabinyo e Muhavura. L’altitudine varia tra i 2.400 e i 4.000 metri e oltre sulle cime. Dal 2003 il parco offre l’opportunità di visitare le famiglie della specie protetta delle scimmie dorate. Sul monte Visoke si trovano le tombe della celebre zoologa americana Dian Fossey e quelle di alcuni gorilla di montagna da lei studiati. La vegetazione del parco è prevalentemente costituita da foresta, più o meno fitta a seconda dell’altitudine. Il Parco Nazionale dei Vulcani è

114

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

celebre soprattutto per i gorilla di montagna (Gorilla beringei beringei). Altri mammiferi presenti nel parco includono il cercopiteco dorato, il cefalofo nero, il bufalo, la iena maculata e il tragelafo striato. Sono state classificate nel parco 178 specie di uccelli, fra cui almeno 13 specie e 16 sottospecie endemiche dei monti Virunga e Ruwenzori. Da un punto di turistico l’attività più conosciuta è quella del “gorilla tracking” per visitare una delle famiglie di gorilla di montagna familiarizzate alla presenza umana. Tra le strutture principali situate nell’area, segnaliamo: il Mountain Gorilla View Lodge, di categoria classic, a 15 minuti dall’ingresso del Parco, semplice ma confortevole, che dispone di 30 chalet individuali dislocati all’interno

di una vasta pro-prietà di 4 acri sulle pendici del Monte Sabyinyo con splendida vista sui Virunga. Le camere sono spaziose e dotate di servizi privati con doccia. Non manca il camino uti- lissimo a causa dell’altitudine. Più lussuoso il Sabyinyo Silverback Lodge,di categoria lusso, che aorge sorge a pochi minuti dal quartier generale del Parco nazionale dei Vulcani da dove si parte per il Gorilla Tracking. Gode di una spettacolare vista sui vulcani Virunga e dispone di 5 cottage, 2 suite e 1 family suite con una camera addizionale per i bambini. Tutte le sistemazioni sono molto piacevoli, spaziose e con bella terrazza esterna per godere del magnifico panorama


ITINERARIO TANZANIA MOSAICO:Layout 1

3-01-2014

5 giorni

Partenze ogni Mercoledì, Venerdì e Sabato - Esclusiva

UGANDA

Samburu Aberdare Nakuru KENYA Lago Masai Vittoria Mara Nairobi Serengeti A Amboseli Ngorongoro

WEEKEND CON I GORILLA RICORDANDO DIANE FOSSEY 5 giorni / 2 notti Partenze mercoledi, venerdi e sabato con Qatar da Milano/Venezia/Roma GUIDE LOCALI DI LINGUA INGLESE

Manyara

Arusha

Tarangire TANZANIA Ruaha

Dar es Salaam Selous

Pemba Zanzibar Mafia

QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

PARTENZE 2014 Guida locali di lingua inglese Volcanoes National Park Livello Classic “Gorilla Forest Camp“

1° Giorno: ITALIA / KIGALI Partenza in serata dall’Italia con volo di linea Qatar o Ethiopian. Cena e pernottamento a bordo. 2° Giorno: KIGALI / VOLCANOES NATIONAL PARK Arrivo all’aeroporto di Kigali, disbrigo delle formalità d’ingresso, e trasferimento in auto privata con autista di lingua inglese all’esclusivo Sabyinyo Silverback Lodge. Il viaggio, su strade buone, richiede sino a Ruhengeri circa due ore e mezza. Cena e pernottamento. 3° Giorno: VOLCANOES NATIONAL PARK All-inclusive. Prima colazione di buon mattina e trasferimento al quartier generale del Parco Nazionale da dove si inizia l’emozionante esperienza del Gorilla Tracking la cui durata è variabile a seconda degli spostamenti notturni dei gorilla. Ricordiamo che una volta localizzato il gruppo di gorilla il tempo massimo d’osservazione è di un’ora. Maggiori informazioni sul tracking ai gorilla sono fornite a pagina 110. Al termine rientro al lodge per il pranzo. Pomeriggio a disposizione per relax. Cena e pernottamento. 4° Giorno: VOLCANOES NATIONAL PARK / KIGALI / ITALIA Prima colazione e trasferimento all’aeroporto di Kigali

in tempo utile per il volo di rientro in Italia. Il trasferimento è piacevole e dura circa 2 ore e mezzo. Partenza con volo di linea Qatar o Ethiopian. Cena e pernottamento in aereo. 5° Giorno: ITALIA Arrivo in Italia in giornata.

Periodo:

min. 2 1° Gen - 18 Lug 2.060 19 Lug - 11 Ago 2.490 12 Ago - 31 Ott 2.060

in doppia min. 3 min. 4 1.900 1.820 2.340 2.250 1.900 1.820

sup. sing.

min. 5 1.770 180 2.210 180 1.770 180

Livello Deluxe “Sabynyo Silverback Lodge“ Periodo:

min. 2 1° Gen - 18 Lug 2.700 19 Lug - 11 Ago 3.130 12 Ago - 31 Ott 2.700

in doppia min. 3 min. 4 2.540 2.470 2.980 2.900 2.540 2.470

sup. sing.

min. 5 2.420 320 2.860 320 2.420 320

Supplementi & Riduzioni Tasse d’ingresso ai Parchi: Il permesso per il tracking ai gorilla nel Volcanoes National Park, è incluso nella quota di partecipazione ed ammonta a $ 750 per persona. Partenze da altre città via Roma supplemento € 240 per persona a/r (tasse escluse) Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2013 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 320 p/persona Quota di iscrizione: € 90 p/adulto INVITIAMO A CONSULTARE LE PAGINE FINALI DI QUESTO CATALOGO PER MAGGIORI ED IMPORTANTI INFORMAZIONI INCLUSO CONDIZIONI GENERALI E CAMBI

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

115


Nelle pagine a seguire viene data solo una breve panoramica dell’ampia selezione di strutture disponibili per il soggiorno mare in Kenya e Tanzania. Per ulteriori soluzioni e maggiori informazioni vi preghiamo consultare il catalogo “Oceano Indiano”.

116

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT


Sulla splendida e bianca spiaggia di Dongwe, è una delle proprietà più apprezzate dell’isola.117 camere costruite su un unico piano. Le Bondeni Pool Garden di 50 mq. sorgono nei pressi della piscina. I Cottage sono invece costruiti sotto un tetto di “makuti”, ed arredati con mobili tradizionali, in seconda fila rispetto la spiaggia. Le Junior Suite hanno una terrazza sulla spiaggia a pochi metri dalla riva del mare. Tutte le camere hanno una veranda con vista panoramica, spogliatoio (escluso le Garden), zanzariera, aria condizionata e ventilatore a pale, telefono, wireless, minibar (a pagamento), asciugacapelli, cassetta di sicurezza e Tv satellitare. Lo Staff del Karafuu offre un’esperienza culinaria variegata che

include serate a tema e 6 diversi ristoranti tra Marikiti il ristorante principale a buffet e Le Grand Bleu con specialità di pesce. La piscina del resort è stata completamente ricostruita ed è dotata di un’area separata per i bambini. Diverse le attività sportive a disposizione dei clienti, alcune a pagamento: tennis, snorkeling, canoa, pesca, centro diving affiliato PADI, bicicletta, ping pong, pallavolo e bocce. Alla sera l’animazione è internazionale e discreta con serate a tema e gruppi folkloristici. Per qualche coccola e momento di relax in più la nuovissima Samawati Spa completamente attrezzata e fornita di una enorme piscina idromassaggio esterna per 18-20 persone. I bambini sono benvenuti.

QUOTE PER PERSONA A NOTTE IN ALL INCLUSIVE Periodo

Bondeni Pool Cottage Junior Suite Garden Room Room 4 Gen – 28 Feb 111 139 156 1 - 14 Mar 98 125 142 15 Mar - 26 Lug 85 110 127 27 Lug – 22 Ago 111 139 156 23 Ago - 22 Dic 91 117 135 Camera singola: supplemento 30% Bambini da 0 a 12 anni: gratis, sia in camera con 2 adulti che con 1 adulto 3° letto adulto: riduzione del 30% dalle quote adulti. VIAGGI DI NOZZE: Per minimo 7 notti, riduzione del 15% Trasferimenti: € 60 p/persona andata-ritorno.

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

117


Splendida proprietà, tra le più lussuose ed eleganti di Zanzibar, si trova nella parte settentrionale dell’isola, di fronte all’isola di Mnemba, orlata da candide spiagge di sabbiose e mare trasparente. E’ composta dal Mateme Lodge, dal Retreat e dalla Beach House. Il lodge offre 12 bungalows, di grandi dimensioni, circondati da un lussureggiante giardino. Dispongono di veranda attrezzata, letto matrimoniale e singolo, bagni con vasca e doccia. Le aree comuni si affacciano sul mare, compresa la bellissima piscina a più livelli con bar e zona solarium. Il Retreat, con 4 favolose ville stupendamente situate a pochi passi da una piccola spiaggia affacciata sull’atollo di Mnemba. Si trovano a non meno di 25 metri l’una dall’altra, per garantire

118

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

la massima privacy. Al piano terra, su una superficie di 150 mq, si trovano soggiorno, angolo bar, camera da letto e bagno privato con doppi lavandini e vasca da bagno che si affaccia sul mare. Al piano privato la piscina privata con zona solarium. Il servizio, consente agli ospiti di organizzare i propri pasti senza lasciare la loro camera. Un cameriere personale è a disposizione per scegliere insieme allo chef, ogni mattina, il menu del giorno. In alternativa i pasti possono essere consumati al ristorante principale del Lodge. La Beach House infine, è composta da due camere da letto a piano terra più due camere singole nel mezzanino. Dispongono inoltre di piscina privata costruita su una piattaforma di legno a pochi passi dalla spiaggia.

QUOTE PER PERSONA A NOTTE Periodo 1 - 30 Giu 1 Lug - 31 Ott 1 Nov - 19 Dic 20 - 21 Dic

Camera Deluxe 228 267 228 267

Suppl. Pensione Completa: € 20 p/persona al giorno Suppl. FB Plus: € 32 p/persona al giorno Bambini da 0 a 5 anni: gratis - da 6 a 15 anni: riduzione del 50% dalle quote adulti. 3° letto adulto: riduzione del 25% dalle quote adulti. VIAGGI DI NOZZE: con minimo 7 notti viene offerta frutta e fiori in camera all’arrivo e mezz’ora di massaggi per lui e lei al centro Spa. OFFERTA SPECIALE: 7 notti al prezzo di 6 dal 1 Marzo al 22 Dicembre. Trasferimenti: € 70 p/persona andata-ritorno.


Boutique Hotel tra i più raffinati e ricercati, situato sulla costa nord orientale. E’ particolarmente indicato per coppie in luna di miele. Il Resort si compone di 15 meravigliosi Pavillon, praticamente delle ville tra i 200 e i 225 mq, immerse in un lussureggiante giardino tropicale. Ogni villa racchiude in sé tre diverse zone: una camera da letto con vista sull’oceano, una generosa zona giorno all’aperto con piccola piscina privata e un’ampia sala da bagno. A disposizione un maggiordomo privato.. Nell’area centrale del resort chiamata Main Pavillon si trova una terrazza con vista sull’Oceano, dove poter anche cenare, e un bar di fronte ad una piscina “infinity” di oltre 25 metri. Nella zona cen-

trale è disponibile un servizio Wi-Fi. L’ottima cucina si consuma prevalentemente presso la propria villa, ma è disponibile anche una zona riservata con vista sull’oceano dov’è possibile scegliere tra prelibatezze di cucina locale ed internazionale. Il trattamento di All Inclusive prevede tutti i pasti incluse cene in spiaggia, servizio in camera e snack. Anche le bevande sono incluse, fanno eccezione liquori, cognac, whiskey, sigari, vini pregiati dalla cantina e lo Champagne. Diverse le escursioni prenotabili in loco (a pagamento) per scoprire Zanzibar così come escursioni in barca, immersioni e pesca d’altura. La Ushwari Spa posizionata nel Main Pavillon permette di effettuare massaggi e trattamenti anche di

coppia eseguiti da personale altamente qualificato. Il resort accoglie bambini e ragazzi solo a partire da 16 anni.

QUOTE PER PERSONA A NOTTE ALL INCLUSIVE Periodo 6 Gen – 31 Mar 1° Apr - 31 Mag 1° Giu - 16 Dic

Pavillon Room 592 Chiusura annuale 592

Camera singola: supplemento 50%. VIAGGI DI NOZZE: Per minimo 7 notti riduzione del 15% OFFERTA SPECIALE: 7 notti al prezzo di 6 Trasferimenti: 70 p/persona andata-ritorno.

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

119


Lungo la bella spiaggia di Diani, sulla costa meridionale del Kenya, sorge questo che è considerato una delle soluzioni più di pregio della regione. Un esclusivo ed intimo Boutique Hotel con solo 10 camere, individualmente arredate, in tipico stile africano, ognuna delle quali con balcone privato. Sono disponibili camere “Deluxe”, con vista giardino o sull’Oceano , “Junior” e Executive” Suite. Ogni camera ha un suo stile unico e personale ma sono tutte decisamente particolari nel design e dotate di aria condizionata, televisione e lettore DVD, I-Pod Sound, cassetta di sicurezza digitale, bollitore per la preparazione in camera di caffè e té, asciugacapelli, telefono e sala da bagno. Nelle aree pubbliche oltre alla zona

120

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

ristorante e bar non mancano svariate zone per il relax sia al chiuso che all’aperto ed è disponibile un’invitante piscina e Jacuzzi. Belli e ben tenuti i giardini. Nel perimetro dell’area centrale è attivo il Wi-Fi per chi necessita il collegamento internet. Le cene, condizioni atmosferiche permettendo, possono avvenire intorno alla piscina, nel giardino o di fronte la spiaggia. Il trattamento include la pensione completa. Sono escluse tutte le bevande, servizio lavanderia, massaggi e trattamenti di bellezza, attività e telefonate. L’AfroChic è uno dei gioielli appartenenti alla catena “Elewana” che da sempre si distingue per le sue splendide proprietà. Il resort accoglie bambini e ragazzi solo a partire da 16 anni.

QUOTE PER PERSONA A NOTTE IN PENSIONE COMPLETA Periodo

Deluxe Room Cottage Room Junior Executive Garden View Ocean View Suite Suite

6 Gen - 31 Mar 1° Apr - 30 Giu 1° Lug - 30 Set 1° Ott - 19 Dic

245 164 245 308

259 188 259 328

305 233 305 393

350 278 350 458

Camera singola: 45% di suppl. della quota in doppia 3° letto adulto: riduzione del 40% dalle quote adulti. VIAGGI DI NOZZE: con minimo 7 notti viene offerta frutta e fiori in camera all’arrivo e mezz’ora di massaggi per lui e lei al centro Spa. OFFERTA SPECIALE: 7 notti al prezzo di 6 dal 1° Aprile al 30 Giugno e dal 1° Ottobre al al 19 Dicembre. Trasferimenti: gratis per soggiorni di minimo 4 notti, per soggiorni inferiori € 70.


Situato sulla spiaggia di Diani Beach sulla costa meridionale keniota e vincitore per due anni consecutivi del premio “Kenya’s Leading Resort”, il Leopard Beach dispone di 70 camere “standard” e 48 camere “superior Sea Facing”, tutte orientate verso l’Oceano. Vi sono poi 20 “Tropical Garden View Superior View”, 10 “Chui Class Cottage”, 7 “Suite” e 3 “Villa” con bellissima vista sul mare con ognuna 2 camere da letto. Ogni camera dispone di aria condizionata, servizi privati, televisione con canali satellitari, minibar, telefono con linea diretta, cassetta di sicurezza ed asciugacapelli. Solo nei cottage, nelle suite e nelle ville è disponibile un lettore DVD e la connessione Wi-Fi. Per i clienti in camere standard e

superior segnaliamo che il Wi-Fi è comunque disponibile, gratuitamente, nel Kalani Coffee Lounge. Diversi i ristoranti, tra cui il ristorante principale “The Horizon” che serve colazioni a buffet, pranzi che possono essere sia al tavolo che a buffet e cene. Il trattamento di base è la mezza pensione (prima colazione e cena inclusa) ma è possibile con un supplemento prenotare la formula “FB Plus” che offre agli ospiti anche il pranzo à la carte in qualsiasi ristorante e cene sia presso il ristorante principale The Horizon ma anche al “Pasta ‘n Pizza Tornati Restaurant”. Vengono inoltre incluse le seguente bevande sia a pranzo che a cena: succhi, soft drinks (tipo coca-cola, aranciata, sprite), birre locali e vino della casa.

QUOTE PER PERSONA A NOTTE IN MEZZA PENSIONE Periodo 5 Gen - 28 Feb 1° - 31 Mar 21 - 27 Apr 28 Apr - 26 Giu 27 Giu - 14 Lug 15 Lug - 31 Ago 1° Set - 22 Dic

Standard Superior Superior Cottage Garden Garden Seaview Seaview

99 77 62

62 99 77

125 135 96 104 77 83 chiusura annuale 77 83 125 135 96 104

168 131 105

105 168 131

Suppl. Pensione Completa: € 20 p/persona al giorno Suppl. FB Plus: € 32 p/persona al giorno Bambini da 0 a 5 anni: gratis - da 6 a 15 anni: riduzione del 50% dalle quote adulti. 3° letto adulto: riduzione del 25% dalle quote adulti. VIAGGI DI NOZZE: con minimo 7 notti viene offerta frutta e fiori in camera all’arrivo e mezz’ora di massaggi per lui e lei al centro Spa. OFFERTA SPECIALE: 7 notti al prezzo di 6 dal 1° Marzo al 22 Dicembre Trasferimenti: € 70 p/persona andata-ritorno.

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

121


Membro della “Small Luxury Hotels of the World”, è un piccolo gioiello d’ospitalità ad appena 10 minuti dal centro di Malindi e a due ore d’auto dall’aeroporto di Mombasa. Lo stile è un perfetto connubio tra quello arabo ed africano con richiami contemporanei per le 33 Junior Suite e le 2 Senior Suite per le quali sono stati utilizzati eleganti arredamenti provenienti dall’Italia. Ogni suite dispone di un letto matrimoniale dalle generose dimensioni oppure due letti alla francese con zanzariere, zona giorno con divano, aria condizionata a controllo individuale e ventilatore a pale, minibar rifornito giornalmente, bollitore per la preparazione di té e caffè in camera, terrazza o balcone con vista sui giardini, ampia sala da

122

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

bagno con doppi lavabi, vasca Jacuzzi, doccia, toilette e bidet. Sono forniti accappatoi e non manca l’asciugacapelli, la cassetta di sicurezza digitale, telefono via operatore, TV con canali satellitari anche internazionali, connessione internet gratuita. Per i nostri clienti, formula “All Inclusive” che prevede: cocktail di benvenuto e trattamento di pensione completa, bevande incluse. Al Bar in piscina è possibile anche avere snack durante la giornata. In spiaggia è offerta giornalmente della frutta esotica. Attività sportive, sia acquatiche che terrestri, sono organizzate nel vicino “Sandies Tropical Village” della stessa catena alberghiera. Il Resort si completa con una bella piscina ed un’invitante Mvua African Rain Spa.

QUOTE PER PERSONA A NOTTE ALL INCLUSIVE Periodo 7 Gen - 28 Feb 1° Mar - 20 Lug 21 Lug - 19 Ago 20 Ago - 22 Dic

Junior Suite 138 93 138 118

Suite 190 146 190 172

Camera singola: supplemento 45% sul prezzo della doppia. Bambini da 0 a 5 anni: gratis - da 6 a 15 anni: riduzione del 50% dalle quote adulti. Condizioni valide quando i bambini condividono la stessa camera degli adulti. In caso di 1 adulto con 1 o 2 bambini, l’adulto paga la camera singola mentre per i bambini si applicano le condizioni di cui sopra. 3° letto adulto: riduzione del 40% dalle quote adulti. Trasferimenti: € 70 p/persona andata-ritorno.


Il Sandies Tropical Village è un Resort a 4 stelle situato sulla splendida spiaggia di Malindi e con un’ incantevole vista sull’Oceano Indiano. Dispone di 109 camere posizionate su due livelli in graziose strutture semi circolari, tutte con vista giardino e terrazza privata al pian terreno o balcone al primo piano. Ogni camera è arredata in stile Inglese o Lamu e dispone di uno spazioso bagno con doccia. La formula tutto incluso, comprende: cocktail di benvenuto, colazione, pranzo e cena, con bevande incluse, presso il ristorante centrale; bevande analcoliche, succhi di frutta, selezione di vini, birre locali, caffè e tè serviti al Tropical Jahazi Bar. Tra le attività: ping pong, tiro con l’arco, attività diurne, programma di

animazione serale, lettini e teli mar. I servizi comuni includono: Reception con servizio 24 ore - Connessione Internet - Sala TV con canali satellitari - Servizio di lavanderia e stireria – Piscina - Assistenza medica con dottore esterno - Lettini, seggioloni e servizio di baby sitting su richiesta - SPA con piscine per la talassoterapia e palestra (presso il vicino Diamonds Dream of Africa) - Diving Center e sport acquatici, programma di animazione e spettacoli serali - Beach volley, ping pong, tiro all’arco, acqua gym e calcetto - Ufficio prenotazioni safari - Pesca d’altura

QUOTE PER PERSONA A NOTTE IN ALL INCLUSIVE Periodo Superior 7 Gen - 31 Mar 76 1° Apr - 20 Lug 66 21 Lug - 19 Ago 89 20 Ago - 22 Dic 76

Deluxe 82 73 96 82

Junior Suite 95 86 109 95

Camera singola: supplemento 45% sul perzzo della doppia Bambini da 0 a 14 anni: riduzione del 100% dalle quote adulti. Condizioni valide quando i bambini condividono la stessa camera degli adulti. In caso di 1 adulto con 1 o 2 bambini, l’adulto paga la camera singola mentre per i bambini si applicano le condizioni di cui sopra. 3° letto adulto: riduzione del 30% dalle quote adulti. Trasferimenti: € 70 p/persona andata-ritorno.

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

123


Direttamente sul mare, è perfettamente situato nella baia di Chole, sulla costa sud-orientale dell’isola di Mafia all’interno del Parco Marino con accesso diretto per lo snorkelling e per le immersioni. Non appena arriverete a Kinasi Lodge avrete la netta sensazione di trovarvi in un rifugio tropicale autentico, ospiti a casa di amici. Il lodge è relativamente piccolo, solo 14 bungalow in muratura, di cui 1 pensato per le famiglie con 2 camere e 1 suite. Ogni bungalow dispone di una veranda privata per i momenti di relax e servizi privati annessi con doccia ed asciugacapelli. Ogni camera ha un letto a baldacchino con zanzariera e ventilatore a pale. Manca l’aria condizionata (ma la costruzione dei bungalow è tale da permettere

124

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

sempre una buona ventilazione interna), minibar e cassetta di sicurezza. Sette bungalow sono con vista sul mare, mentre i restanti con vista sui lussureggianti giardini. Ogni camera è distante circa 20-25 metri l’una dall’altra. Il trattamento è di pensione completa e la cucina si basa prevalentemente su piatti che nascono da una tradizione europea ma rivisitati con sapori africani e non manca una serata tipica Swahili. Il centro PADI è molto ben attrezzato per chi desideri effettuare immersioni o semplicemente uscite snorkelling nell’adiacente Parco Marino per ammirare questi splendidi fondali. Per chi ama rimanere nel logde è disponibile un’ampia piscina ma anche kayak, windsurf e biciclette per esplorare i dintorni.

QUOTE PER PERSONA A NOTTE IN PENSIONE COMPLETA Periodo

Garden Sea Front Garden Sea Front Doppia Doppia Singola Seaview

9 - 31 Gen 158 172 172 1° - 28 Feb 172 191 198 1° - 31 Mar 158 172 172 1° Apr - 31 Mag chiusura annuale 1° - 30 Giu 158 172 172 1° - 31 Lug 172 191 198 1° - 31 Ago 192 212 212 1° Set - 23 Dic 172 191 198 24 Dic - 8 Gen 192 212 212

191 218 191 191 218 231 218 231

Bambini da 0 a 4 anni: gratis - da 5 a 11 anni: riduzione del 50% dalle quote adulti. 3° letto adulto: su richiesta. OFFERTA SPECIALE: 7 notti al prezzo di 6 dal 1° Marzo al 22 Dicembre. Trasferimenti: € 52 p/persona andata-ritorno Mafia Marine Park: USD 20 al giorno per persona quale ingresso nel parco dove è situato il Kinasi Lodge.


A Pemba, una delle isole meno battute dal turismo di massa, sorge il Fundu Lagoon, un esclusivo rifugio tropicale. Passarelle in legno e sentieri sabbiosi conducono alle 18 camere e suite ospitate in una soluzione che è un perfetto mix tra tenda e chalet. Tutte le camere hanno una bella vista sull’Oceano ed assicurano una discreta privacy ed intimità in un romantico contesto molto alla “Robinson Crusoe”. Le tende definite “HillSide” sono classificate “standard” e dislocate sulla collina con bella vista sul mare. Le camere standard possono anche trovarsi a pochi passi dalla spiaggia e in questo caso definite: “Beach Front”. Le “Beach Suite” sono soluzioni strepitose con una bella zona

esterna privata dove rilassarsi e prendere il sole con piccola piscina privata, dispongono di mini- bar sia in camera che all’esterno. Le “Superior Suite” sono l’ideale per chi ricerca il meglio. La posizione è la migliore in assoluto, a pochi passi dal mare, con due terrazze private con piccola piscina privata e con ampi spazi a disposizione per godere al meglio di questo angolo di paradiso. In splendida posizione, circondata su tre lati da foresta tropicale, sorge l’ampia “infinity pool”, una bella piscina con vista sul mare dove rilassarsi e prendere il sole. In definitiva possiamo certamente affermare che il Fundu Lagoon è una delle soluzioni più chic dell’Oceano Indiano.

QUOTE PER PERSONA A NOTTE IN ALL INCLUSIVE Periodo

Hill Side

1° Mar - 5 Apr 5 Apr - 14 Giu 15 - 30 Giu 1° Lug - 31 Ott 1° Nov - 14 Dec 15 - 31 Ded

303 303 354 303 354

Beach Suite Superior Front Suite 310 444 chiusura annuale 310 444 394 505 310 444 394 505

537 537 610 537 610

Camera singola: su richiesta. Il Fundu Lagoon non è adatto alle famiglie

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

125


ASSICURAZIONI ASSICURAZIONI Il Diamante Blu S.rl., in collaborazione con Allianz Global Assistance, compagnia specializzata in coperture assicurative per il settore turistico, ha concordato per tutti i Partecipanti ai propri viaggi una specifica polizza di assicurazione a condizioni contrattuali e di premio particolarmente favorevoli. La polizza n°194738 è depositata presso la sede di Il Diamante Blu S.r.l. Le condizioni di assicurazione sono riportate integralmente sul presente catalogo, sul Certificato Assicurativo che sarà consegnato, unitamente agli altri documenti, prima della partenza del viaggio e sul sito internet http://www.qualitygroup.it/il-diamante.

AVVERTENZA: di leggere attentamente le condizioni di assicurazione riportate integralmente sul presente catalogo. Prima della partenza, si raccomanda di verificare di essere in possesso del Certificato Assicurativo da portare con sé durante il viaggio. DEFINIZIONI

ALLIANZ GLOBAL ASSISTANCE: un marchio di AGA International S.A. – Rappresentanza Generale per l’Italia - che identifica la Società stessa. ASSICURATO:il soggetto il cui interesse è protetto dall’assicurazione. ASSICURAZIONE: il contratto d’assicurazione. BAGAGLIO: l'insieme degli oggetti di proprietà dell’Assicurato, che lo stesso indossa o porta con sé durante il viaggio per il fabbisogno personale. CENTRALE OPERATIVA: la struttura organizzativa di AGA Service Italia S.c.a.r.l. che, in conformità al Regolamento Isvap nr. 12 del 9 gennaio 2008, provvede 24 ore su 24, tutto l’anno, al contatto telefonico con l’Assicurato, organizza ed eroga le prestazioni di assistenza previste in polizza. DOMICILIO: il luogo in cui l’Assicurato ha stabilito la sede principale dei suoi affari e interessi. EUROPA: i paesi dell’Europa geografica (ad esclusione della Federazione Russa) e del bacino del Mediterraneo, Algeria, Canarie, Cipro, Egitto, Israele, Libano, Libia, Madera, Marocco, Siria, Tunisia e Turchia. FAMILIARE: il coniuge di diritto o di fatto (purché risultante da regolare certificazione), figli, padre, madre, patrigno, matrigna, suoceri, fratelli, sorelle, nonni, cognati, generi, nuore, zii e nipoti (fino al 3° grado di parentela) dell'Assicurato. FRANCHIGIA/SCOPERTO: la parte di danno che l’Assicurato tiene a suo carico, calcolata in misura fissa o in percentuale. INFORTUNIO: l'evento dovuto a causa fortuita, violenta ed esterna che produca lesioni corporali oggettivamente constatabili, le quali abbiano come conseguenza la morte, un’invalidità permanente oppure un’inabilità temporanea. ISTITUTO DI CURA: struttura sanitaria pubblica o casa di cura privata regolarmente autorizzata ai sensi di legge all’erogazione dell’assistenza ospedaliera. Non sono considerati convenzionalmente Istituti di Cura: stabilimenti termali, strutture per anziani, case di cura per lungo-degenze o convalescenza, strutture che hanno prevalentemente finalità dietologiche, fisioterapiche e riabilitative. ITALIA: il territorio della Repubblica Italiana, la Città del Vaticano, la Repubblica di San Marino. MALATTIA: l’alterazione dello stato di salute constatato da un’autorità medica competente non dipendente da infortunio. MONDO: la Federazione Russa e i Paesi non ricompresi nelle definizioni Italia ed Europa. PREMIO: la somma (imposte comprese) dovuta dall’Assicurato ad Allianz Global Assistance. RESIDENZA: luogo in cui l'Assicurato ha la sua dimora abituale. RICOVERO: degenza in Istituto di cura che comporti almeno un pernottamento. SOCIETÀ: AGA International S.A. - Rappresentanza Generale per l'Italia, di seguito anche denominata con il suo marchio Allianz Global Assistance. SINISTRO: il verificarsi dell'evento dannoso per il quale è prestata l'assicurazione. VIAGGIO: il viaggio, il soggiorno o la locazione, risultante dal relativo contratto o documento di viaggio. NORMATIVA COMUNE ALLE GARANZIE 1. DECORRENZA - SCADENZA - OPERATIVITÀ Le prestazioni e le garanzie assicurative decorrono e sono valide: per tutte le garanzie: - per gli Assicurati residenti e/o domiciliati, anche temporaneamente, in Italia; - per la destinazione prescelta. Restano in ogni caso esclusi i paesi che, pur rientrando nell’ambito di validità della polizza, al momento della partenza per il viaggio risultano sottoposti ad embargo (totale o parziale) oppure a provvedimenti sanzionatori da parte dell’ONU e/o UE. L’elenco di tali paesi è disponibile anche sul sito www.allianz-global-assistance.it/corporate/Prodotti/avvertenze/; per "Annullamento viaggio” e per “Informazioni Turistiche e Consulenza Sanitaria” - dal momento della prenotazione o della conferma documentata dei servizi, fino al fruimento del primo servizio contrattualmente previsto; per “Interruzione Viaggio”, “Assistenza in viaggio e Pagamento delle spese di cura” "Bagaglio" - “Assistenza legale in viaggio" - “Garanzie assicurative per i parenti non viaggianti” - dal momento in cui inizia il primo servizio previsto dal contratto di viaggio e terminano al momento del completo espletamento dell’ultima formalità prevista dal contratto stesso; - per i residenti all’estero e domiciliati temporaneamente in Italia, le prestazioni dovute alla residenza sono prestate al domicilio in Italia, ferma restando la validità temporale sopra indicata; - per viaggi effettuati a scopo turistico, di studio e d’affari; - per il periodo compreso nelle date di inizio/fine viaggio così come previste dal programma di viaggio ma, comunque, per un massimo di 60 giorni a partire dalla data di inizio del viaggio; - fino alla concorrenza dei capitali previsti per destinazione, così come riportati nella “Normativa Particolare” per le singole garanzie. La copertura assicurativa non è operativa nei casi in cui le garanzie contrattualmente previste debbano essere prestate in condizioni tali da violare una qualsiasi legge che possa comportare sanzioni ai sensi delle norme e dei Regolamenti emanati dalle Nazioni Unite, dall’Unione Europea o da qualsiasi altra normativa applicabile. 2. FORMA DELLE COMUNICAZIONI Tutte le comunicazioni dell’Assicurato, ad eccezione della preventiva chiamata alla Centrale Operativa, devono essere fatte per iscritto. 3. ONERI FISCALI Gli oneri fiscali relativi al pacchetto assicurativo sono a carico dell’Assicurato. 4. IN CASO DI SINISTRO --- Avvertenza --L’Assicurato o chi per lui deve: - dare avviso ad AGA International S.A. – Rappresentanza Generale per l’Italia - secondo quanto previsto nelle singole garanzie. L’inadempimento di tale obbligo può comportare la perdita totale o parziale del diritto all’indennizzo (art. 1915 Cod. Civ.); - dare avviso a tutti gli eventuali altri assicuratori, in caso di stipulazione di più polizze a garanzia dello stesso rischio, indicando a ciascuno il nome degli altri (art. 1910 Cod. Civ.); - mettere a disposizione di Allianz Global Assistance tutta la documentazione utile alle indagini ed alle verifiche del caso, anche se non espressamente prevista nelle singole garanzie. 5. RINVIO ALLE NORME DI LEGGE Per tutto quanto non qui diversamente regolato, valgono le norme di legge. 6. ESCLUSIONI COMUNI A TUTTE LE GARANZIE Sono esclusi dall’assicurazione ogni indennizzo, prestazione, conseguenza e/o evento derivante direttamente od indirettamente da: a) danni causati da, accaduti attraverso o in conseguenza di guerre, incidenti dovuti a ordigni di guerra, invasioni, azioni di nemici stranieri, ostilità (sia in caso di guerra dichiarata o no), guerra civile, situazioni di conflitto armato, ribellioni, rivoluzioni, insurrezioni, ammutinamento, legge marziale, potere militare o usurpato o tentativo di usurpazione di potere; b) scioperi, sommosse, tumulti popolari; c) coprifuoco, blocco delle frontiere, embargo, rappresaglie, sabotaggio; d) confisca, nazionalizzazione, sequestro, disposizioni restrittive, detenzione, appropriazione, requisizione per proprio titolo od uso da parte o su ordine di qualsiasi Governo (sia esso civile, militare o “de facto”) o altra autorità nazionale o locale; e) atti di terrorismo, intendendosi per atto di terrorismo un qualsivoglia atto che includa ma non sia limitato all’uso della forza o violenza e/o minaccia da parte di qualsiasi persona o gruppo/i di persone che agiscano da sole o dietro o in collegamento con qualsiasi organizzatore o governo commesso per propositi politici, religiosi, ideologici o simili compresa l’intenzione di influenzare qualsiasi governo e/o procurare allarme all’opinione pubblica e/o nella collettività o in parte di essa; f) viaggio intrapreso verso un territorio ove sia operativo un divieto o una limitazione (anche temporanei) emessi da un’Autorità pubblica competente, viaggi estremi in zone remote, raggiungibili solo con l’utilizzo di mezzi di soccorso speciali; g) trombe d’aria, uragani, terremoti, eruzioni vulcaniche, inondazioni, alluvioni ed al-

158 126

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT WWW.QUALITYGROUP.IT

tri sconvolgimenti della natura; h) esplosioni nucleari e, anche solo parzialmente, radiazioni ionizzanti o contaminazione radioattiva sviluppata da combustibili nucleari o da scorie nucleari o da armamenti nucleari, o derivanti da fenomeni di trasmutazione del nucleo dell'atomo o da proprietà radioattive, tossiche, esplosive, o da altre caratteristiche pericolose di apparecchiature nucleari o sue componenti; i) materiali, sostanze, composti biologici e/o chimici, utilizzati allo scopo di recare danno alla vita umana o di diffondere il panico; j) inquinamento di qualsiasi natura, infiltrazioni, contaminazioni dell’aria, dell’acqua, del suolo, del sottosuolo, o qualsiasi danno ambientale; k) fallimento del Vettore o di qualsiasi fornitore; l) dolo o colpa grave dell’assicurato o di persone delle quali deve rispondere; m) atti illegali posti in essere dall’Assicurato o sua contravvenzione a norme o proibizioni di qualsiasi governo; n) errori od omissioni in fase di prenotazione o impossibilità di ottenere il visto o il passaporto; o) abuso di alcolici e psicofarmaci, uso non terapeutico di stupefacenti od allucinogeni; p) infermità mentali, schizofrenia, forme maniacodepressive, psicosi, depressione maggiore in fase acuta; q) suicidio o tentativo di suicidio; r) Virus da Immunodeficienza Umana (HIV), Sindrome da Immunodeficienza Acquisita (AIDS) e patologie sessualmente trasmissibili; s) guida di veicoli per i quali è prescritta una patente di categoria superiore alla B e di natanti a motore per uso non privato; t) epidemie aventi caratteristica di pandemia (dichiarata da OMS), di gravità e virulenza tale da comportare una elevata mortalità ovvero da richiedere misure restrittive al fine di ridurre il rischio di trasmissione alla popolazione civile. A solo titolo esemplificativo e non limitativo: chiusura di scuole e aree pubbliche, limitazione di trasporti pubblici in città, limitazione al trasporto aereo; u) quarantene. 7. ESAGERAZIONE DOLOSA DEL DANNO L’Assicurato che esagera dolosamente l’ammontare del danno perde il diritto all’indennizzo. 8. DIRITTO DI SURROGA Allianz Global Assistance si intende surrogata, fino alla concorrenza della somma liquidata, in tutti i diritti e le azioni che l’Assicurato può avere nei confronti dei responsabili dei danni. L’Assicurato si obbliga, pena la decadenza, a fornire documenti ed informazioni tali da consentire l’esercizio del diritto di rivalsa e a dare atto a tutte le iniziative necessarie a salvaguardare lo stesso. 9. RIDUZIONE DELLE SOMME ASSICURATE A SEGUITO DI SINISTRO In caso di sinistro le somme assicurate con le singole garanzie di polizza ed i relativi limiti di indennizzo si intendono ridotti, con effetto immediato e fino al termine del periodo di assicurazione in corso, di un importo uguale a quello del danno rispettivamente indennizzabile al netto di eventuali franchigie o scoperti senza corrispondente restituzione di premio. La presente disposizione non si applica alla garanzia Annullamento Viaggio in quanto la stessa, indipendentemente dall’esito della richiesta e dal valore dell’eventuale indennizzo, si intende operante per un unico evento dannoso e per la conseguente domanda di risarcimento, al verificarsi del quale cessa.

NORMATIVA PARTICOLARE

1. ANNULLAMENTO VIAGGIO Art. 1.1 - OGGETTO Allianz Global Assistance rimborsa la penale (esclusi i costi di gestione pratica, i visti ed i premi assicurativi), applicata contrattualmente dal Tour Operator per rinuncia al viaggio causata da una delle seguenti circostanze, involontarie ed imprevedibili al momento della prenotazione: a) malattia, infortunio o decesso: - dell’Assicurato o di un suo familiare; - del compagno di viaggio, purché assicurato ed iscritto sulla medesima pratica; - del socio/contitolare della ditta o studio associato dell’Assicurato o del suo diretto superiore; b) impossibilità di usufruire delle ferie già pianificate, a seguito di licenziamento o sospensione dal lavoro (cassa integrazione, mobilità ecc.) dell’Assicurato o sua nuova assunzione; c) danni materiali a seguito di incendio, furto con scasso o avverse condizioni meteorologiche, che colpiscano i beni immobili dell’Assicurato od i locali ove questi svolge la propria attività commerciale, professionale od industriale, tali da rendere necessaria la sua presenza; d) impossibilità di raggiungere il luogo di partenza dal luogo di residenza, a seguito di avverse condizioni meteorologiche verificatesi nel luogo di residenza e dichiarate dalle competenti Autorità, o di incidente al mezzo di trasporto durante il percorso verso il luogo di partenza. Sono coperti, in questi casi, anche gli eventuali maggiori costi sostenuti per acquistare nuovi biglietti di viaggio in sostituzione di quelli non utilizzabili; e) intimazione a comparire avanti l’Autorità Giudiziaria quale testimone, o convocazione a giudice popolare, trasmesse all’Assicurato in un momento successivo all’iscrizione al viaggio; f) convocazione davanti alle competenti Autorità per le pratiche di adozione di un minore; g) furto dei documenti necessari all’espatrio, quando sia comprovata l’impossibilità materiale per il loro rifacimento. Allianz Global Assistance rimborsa la penale addebitata: - all'Assicurato, e, purché assicurati ed iscritti sulla medesima pratica, - a tutti i suoi familiari, - ad uno dei compagni di viaggio. In caso di iscrizione contemporanea di un gruppo precostituito di partecipanti l’assicurato che annulla il viaggio potrà indicare una sola persona quale compagno di viaggio. Si precisa che: • devono intendersi quali avverse condizioni meteorologiche i fenomeni della natura che non abbiano le conseguenze catastrofiche caratteristiche dei fenomeni espressamente previsti all’articolo 6. Esclusioni Comuni a tutte le garanzie – lett. g); • tra le malattie accettate come causa di annullamento, devono intendersi ricomprese le recidive imprevedibili di patologie preesistenti all'iscrizione al viaggio, non aventi carattere evolutivo. Art. 1.2 - SCOPERTO Il rimborso della penale è effettuato a termini di polizza e fino alla concorrenza del capitale assicurato: a) senza deduzione di alcuno scoperto per rinunce a seguito di ricovero ospedaliero o decesso; b) per tutte le altre causali, con la deduzione di uno scoperto: b.1 del 15%, con un minimo in ogni caso di € 50,00, se l’Assicurato denuncia telefonicamente o a mezzo internet il sinistro entro le ore 24.00 del giorno immediatamente successivo al verificarsi dell’evento che causa la rinuncia al viaggio, così come indicato al successivo art. 1.6 – In caso di sinistro; b.2 del 30%, con un minimo in ogni caso di € 100,00 in mancanza di denuncia telefonica o internet del sinistro o se la denuncia telefonica o internet non è stata inoltrata entro le ore 24,00 del giorno immediatamente successivo al verificarsi dell’evento che causa la rinuncia al viaggio; b.3 del 30%, con un minimo in ogni caso di € 100,00 nel caso di rinuncia per malattia senza ricovero ospedaliero, qualora non venga consentito ad Allianz Global Assistance l’accertamento, tramite medico fiduciario della compagnia, dello stato di salute della persona la cui infermità è all’origine della rinuncia.

Art. 1.3 - ESCLUSIONI (ad integrazione dell’art. 6 – Esclusioni comuni a tutte le garanzie) È esclusa dall'assicurazione ogni conseguenza derivante da: a) un evento non espressamente previsto dall’art. 1.1 – Oggetto; b) infortuni e malattie preesistenti all’iscrizione al viaggio (salvo quanto previsto all’ultimo capoverso del precedente art. 1.1 – Oggetto); c) patologie della gravidanza, se questa è iniziata antecedentemente alla prenotazione; d) motivi professionali, salvo quanto disposto al comma “b” del precedente art. 1.1 – Oggetto. Art. 1.4 – DISPOSIZIONI E LIMITAZIONI L’operatività della garanzia è subordinata alle seguenti disposizioni e limiti di risarcimento, ovvero: a) fino alla concorrenza del capitale assicurato, nel limite di € 15.000 per persona e € 50.000 per pratica; b) qualora il viaggio venga annullato in un momento successivo al verificarsi di uno degli eventi previsti al precedente art. 1.1 – Oggetto, Allianz Global Assistance rimborsa la penale prevista alla data in cui tale evento si è manifestato (art. 1914 C.C.). Pertanto, l’eventuale maggior penale addebitata rimarrà a carico dell’Assicurato; c) qualora l’Assicurato sia iscritto ad un medesimo viaggio con due o più persone, non familiari, o con un gruppo precostituito o con altri nuclei familiari, in caso di annullamento la garanzia si intende operante, oltre che per l’Assicurato direttamente coinvolto dall’evento e per i suoi familiari, per “uno” dei compagni di viaggio; d) Allianz Global Assistance ha diritto di subentrare nel possesso dei titoli di viaggio non utilizzati, riservandosi il diritto di ridurre l’indennizzo di un importo pari ai recuperi effettuati dall’Assicurato stesso; e) in caso di malattia o infortunio di una delle persone indicate ai predetti articoli, è data facoltà ai medici di Allianz Global Assistance di effettuare un controllo medico. Art. 1.5 - DECORRENZA DELLA GARANZIA La garanzia decorre dal momento della prenotazione o della conferma documentata dei servizi ed è operante fino al fruimento del primo servizio contrattualmente previsto. Art. 1.6 - IN CASO DI SINISTRO - Avvertenza Al verificarsi dell’evento che causa la rinuncia al viaggio, l’Assicurato, o chi per esso, deve: a) annullare immediatamente il viaggio, direttamente o tramite l’Agenzia dove è stato prenotato; b) entro le ore 24 del giorno immediatamente successivo a quello in cui si è verificato l’evento che causa la rinuncia al viaggio inoltrare ad Allianz Global Assistance denuncia telefonica al numero 02.26.609.290 (attivo 24 ore su 24) o via Internet sul sito www.ilmiosinistro.it, indicando: - cognome, nome, indirizzo e recapito telefonico delle persone che rinunciano al viaggio; - circostanze e motivo della rinuncia (in caso di malattia precisare tipo di patologia, eventuale diagnosi e prognosi); - data di partenza prevista; - costo del viaggio per persona; - numero di polizza 194738; - numero di pratica riportato sulla conferma di prenotazione inoltrata dal Tour Operator presso l’agenzia prima del viaggio; - in caso di rinuncia a seguito di malattia senza ricovero ospedaliero, indicare il luogo di reperibilità dell’assicurato e della persona la cui malattia è all’origine della rinuncia al viaggio, per consentire l’accertamento da parte del medico fiduciario di Allianz Global Assistance. A seguito della denuncia verrà rilasciato all’assicurato il numero di sinistro che dovrà essere riportato come riferimento nelle successive comunicazioni ad Allianz Global Assistance. c) successivamente alla denuncia telefonica o Internet e comunque entro 10 giorni far pervenire ad AGA International S.A. – Rappresentanza Generale per l’Italia - Piazzale Lodi, 3 - 20137 MILANO: - documentazione provante la causa della rinuncia, in originale (se di ordine medico il certificato deve riportare la patologia e l’indirizzo ove è reperibile la persona ammalata od infortunata); - documentazione attestante il legame tra l’Assicurato e l’eventuale altro soggetto che ha determinato la rinuncia, in copia; - contratto di viaggio con ricevute di pagamento, in copia; - estratto conto di prenotazione e di penale emessi da Tour Operator, in copia. 2. INTERRUZIONE VIAGGIO 2.1 - OGGETTO Allianz Global Assistance rimborsa la quota di soggiorno pagata e non goduta in seguito ad interruzione del viaggio dovuta a: a) rientro sanitario organizzato dell’Assicurato, organizzato ed effettuato dalla Centrale Operativa come stabilito dalle condizioni contrattuali della garanzia Assistenza in viaggio e Pagamento Spese di cura, alla voce “Trasporto/Rientro sanitario organizzato”; oppure b) rientro anticipato a causa del decesso o di ricovero ospedaliero con imminente pericolo di vita di un familiare, autorizzato ed organizzato dalla Centrale Operativa, come stabilito dalle condizioni contrattuali della garanzia Assistenza in viaggio e Pagamento Spese di cura alla voce “Rientro anticipato”. 2.2 - DISPOSIZIONI E LIMITAZIONI Allianz Global Assistance rimborsa il pro-rata del soggiorno non usufruito a decorrere dalla data di rientro a domicilio/ residenza, con le seguenti modalità: - per il caso previsto al punto “a” il rimborso è riconosciuto all’Assicurato malato od infortunato ed anche all’eventuale compagno di viaggio, se il rientro è contestuale ed è effettuato a carico della Centrale Operativa; - per il caso previsto al punto “b”, il rimborso è riconosciuto agli Assicurati rientrati anticipatamente. - il rimborso riguarda la sola quota di soggiorno (in caso di tours l’intero servizio, con esclusione dei voli d’andata e ritorno). Ai fini del calcolo del pro-rata si precisa che il giorno in cui è effettuato il viaggio di ritorno e quello originariamente previsto per il rientro sono considerati come un unico giorno; - Nessun rimborso è previsto qualora il rientro sanitario o il rientro anticipato non siano organizzati dalla Centrale Operativa. 2.3 - DECORRENZA ED OPERATIVITÀ DELLA GARANZIA La garanzia decorre dalla data di inizio del viaggio, con il frumento del primo servizio contrattualmente previsto, ed è operante fino al termine del viaggio, con un massimo di 60 giorni. 2.4 - IN CASO DI SINISTRO - Avvertenza Al verificarsi dell’evento che causa il rientro sanitario o il rientro anticipato dell’Assicurato, è necessario: a) contattare immediatamente la Centrale Operativa che provvederà a fornire la necessaria autorizzazione e ad organizzare il rientro; b) dare avviso scritto ad AGA International S.A. – Rappresentanza Generale per l’Italia - Piazzale Lodi, 3 - 20137 MILANO entro 5 giorni dal rientro, fornendo dati anagrafici, numero del Certificato Assicurativo, nr. di dossier comunicato dalla Centrale Operativa ed allegando, inoltre: - documentazione attestante la ragione del rientro; - fatture/ricevute delle spese eventualmente sostenute, in originale. 3. INFORMAZIONI TURISTICHE E CONSULENZA SANITARIA 3.1 OGGETTO Chiamando il numero della Centrale Operativa 02.26.609.604, l’Assicurato può richiedere informazioni riguardanti: - vaccinazioni obbligatorie e/o consigliate; - rischi sanitari (malattie infettive presenti nella destinazione prescelta); - alimentazione (qualità cibi e ristoranti, qualità dell’acqua, bevande consigliate);


- clima (piovosità, stagioni, temperature); - reperibilità medicinali; - medici specialisti e/o strutture sanitarie presenti. 3.2 DECORRENZA ED OPERATIVITÀ DELLA GARANZIA La garanzia decorre dalla data di prenotazione o della conferma documentata dei servizi ed è operante fino al fruimento del primo servizio contrattualmente previsto. 4. ASSISTENZA IN VIAGGIO E PAGAMENTO SPESE DI CURA 4.1 - OGGETTO 4.1.1. Assistenza in viaggio PRESTAZIONE a) Consulenza medica telefonica Servizio di assistenza medica qualora l'Assicurato necessiti di informazioni e/o consigli medici. Si precisa che tale prestazione non fornisce diagnosi ed è basata su informazioni fornite a distanza dall’Assicurato. Sulla base delle informazioni acquisite e delle diagnosi del medico curante, la Centrale Operativa valuterà l’erogazione delle prestazioni di assistenza contrattualmente previste. b) Invio di un medico in Italia (dalle ore 20.00 alle ore 08.00 e nei giorni festivi). Nel caso di indisponibilità di uno dei medici convenzionati, Allianz Global Assistance organizza il trasferimento dell’Assicurato al centro di pronto soccorso più vicino, tenendo a proprio carico i relativi costi. AVVERTENZA: In caso di emergenza, l’Assicurato deve contattare gli organismi ufficiali di soccorso (Servizio 118). Allianz Global Assistance non potrà in alcun caso sostituirsi né costituire alternativa al servizio pubblico di pronto intervento sanitario. c) Segnalazione di un medico specialista all’estero Quando, in seguito ad una consulenza medica, emerga la necessità che l’Assicurato, in viaggio all’estero, si sottoponga ad una visita specialistica, la Centrale Operativa provvede alla segnalazione del nome di un medico specialista il più vicino possibile al luogo in cui si trova l’Assicurato, compatibilmente con le disponibilità della zona in cui si verifica l’emergenza. d) Trasporto/Rientro sanitario organizzato d.1 – Trasporto sanitario organizzato In caso di malattia o infortunio, quando le condizioni dell’Assicurato richiedano il ricovero in ospedale, la Centrale Operativa ne organizza il trasporto al centro medico di pronto soccorso e da questo ad un centro medico meglio attrezzato, tenendo a proprio carico il costo della prestazione. L’utilizzo dell’aereo sanitario è limitato agli spostamenti locali. d.2 – Rientro sanitario organizzato Quando le condizioni dell’Assicurato, ricoverato in ospedale a seguito di malattia o infortunio, richiedano il suo trasporto al proprio domicilio/residenza in Italia, la Centrale Operativa, in accordo con il medico curante sul posto, organizza il trasporto del paziente con il mezzo ritenuto più idoneo. Il costo della prestazione è interamente a carico di Allianz Global Assistance. L’Assicurato, se necessario, sarà accompagnato da personale medico od infermieristico, ed il trasporto potrà avvenire solo se organizzato dalla Centrale Operativa e con i mezzi previsti all’art. 4.2.2. – Scelta dei mezzi di trasporto/Disposizioni Comuni. d.3 – Esclusioni Allianz Global Assistance non effettua il trasporto sanitario per le infermità o lesioni curabili in loco o nel corso del viaggio, e che comunque non ne impediscono la prosecuzione. Sono altresì esclusi: - interruzione volontaria della gravidanza, patologie inerenti lo stato di gravidanza oltre il 180° giorno; - le malattie infettive, qualora il trasporto violi le norme sanitarie internazionali; - tutti i casi previsti dagli artt.6 - Esclusioni comuni a tutte le garanzie e 4.2.1. – Esclusioni. e) Rientro dei familiari e dei compagni di viaggio Se l’Assicurato ha usufruito della prestazione Rientro sanitario organizzato di cui al precedente comma d.2, Allianz Global Assistance organizza e prende a suo carico tutte le spese di rimpatrio per un familiare o compagno di viaggio, purché assicurati, con il mezzo ritenuto più idoneo. Inoltre, in caso di rientro sanitario dell’Assicurato, Allianz Global Assistance organizza e concorre alle spese di rientro degli altri compagni di viaggio, purché assicurati, per un massimo di due persone per un massimo di € 500 per pax f) Spese di soccorso, salvataggio e recupero Le spese di soccorso, salvataggio e recupero sono comprese solo a seguito d’infortunio ed a condizione che le ricerche siano effettuate da un organismo ufficiale per un massimo di € 500 per passeggero in Italia e € 1.300 per passeggero all’estero. g) Rientro accompagnato di minori In caso d’impossibilità dell’Assicurato (a seguito di malattia, infortunio od altra causa di forza maggiore) di occuparsi dei figli minori di 15 anni con lui in viaggio, purché assicurati, Allianz Global Assistance mette a disposizione dell’accompagnatore designato dall’Assicurato stesso o da un familiare un biglietto A/R (aereo in classe turistica o treno in prima classe) per raggiungere i minori e ricondurli al domicilio/residenza in Italia. Allianz Global Assistance rimborsa anche l’eventuale nuovo biglietto di rientro dei minori. h) Invio medicinali urgenti (all’estero) Allianz Global Assistance provvede all’invio dei medicinali (purché in commercio in Italia) necessari alla salute dell’Assicurato e non reperibili in loco, dopo che il Sevizio di Guardia Medica della Centrale Operativa, in accordo con il medico curante, abbia accertato che le specialità locali non sono equivalenti. L’invio dei medicinali è subordinato alle norme locali che regolano il trasporto e l’importazione dei farmaci richiesti. Il costo dei farmaci rimane a carico dell’Assicurato. i) Invio di messaggi urgenti Quando l’Assicurato, in stato di necessità, sia impossibilitato a far pervenire messaggi urgenti a persone residenti in Italia Allianz Global Assistance provvede, a proprie spese, all’invio di tali messaggi. j) Interprete a disposizione (all’estero) Quando l’Assicurato è degente in ospedale a causa di infortunio o malattia ed è necessario un interprete per favorire il contatto tra l’Assicurato ed i medici curanti o le Autorità locali, Allianz Global Assistance organizza il servizio in inglese, francese, spagnolo e tedesco, tenendo a proprio carico le relative spese per un massimo di € 500 per passeggero k) Traduzione della cartella clinica (all’estero) Qualora l’Assicurato lo richieda, Allianz Global Assistance provvede, in caso di ricovero ospedaliero, a tradurre la cartella clinica. La traduzione avverrà solo con il consenso dell’Assicurato stesso nel rispetto di quanto previsto dal D.Lgsl n. 196 del 30/06/2003. l) Spese di viaggio di un familiare In caso di ricovero ospedaliero dell’Assicurato con una prognosi di degenza superiore a 7 giorni all’estero ed a 5 giorni in Italia (48 ore in ogni caso se minorenne o portatore di handicap), Allianz Global Assistance mette a disposizione di un familiare un biglietto A/R (aereo in classe turistica o treno in prima classe) per recarsi presso l’Assicurato. Allianz Global Assistance rimborsa le spese soggiorno fino a massimo € 100 al giorno per massimo 5 giorni. m) Spese di prolungamento soggiorno Nel caso l’Assicurato sia costretto a prolungare il soggiorno oltre la data prevista per il rientro, a seguito di malattia o infortunio, od a seguito di smarrimento dei documenti necessari al rimpatrio (purché regolarmente denunciato alle Autorità locali), Allianz Global Assistance rimborsa le spese supplementari di albergo (solo pernottamento) per l’Assicurato e per i suoi familiari (o per un compagno di viaggio), purché assicurati per un massimo di € 250 per passeggero. n) Rientro a domicilio/residenza dell’Assicurato convalescente Se le condizioni fisiche dell’Assicurato, convalescente a seguito di malattia o infortunio, gli impediscono di rientrare al proprio domicilio/residenza alla data e con il mezzo inizialmente previsti, Allianz Global Assistance organizza e prende a suo carico le spese di rientro dell’Assicurato fino alla abitazione con il mezzo più adeguato (escluso aereo sanitario). Tale garanzia vale solo per Assicurato di cui sopra e non per le eventuali persone che lo accompagnano. o) Rientro della salma Allianz Global Assistance, in caso di decesso dell’Assicurato durante il viaggio, organizza il trasporto della salma fino al luogo di sepoltura in Italia, prendendo a proprio carico le spese di trasporto. Sono sempre escluse le spese funerarie e d’inumazione. È compreso nella presente garanzia anche l’eventuale viaggio A/R di un familiare (aereo in classe e¬co¬nomica o treno in prima classe) per recarsi sul luogo in cui si è verificato l’evento fino a massimo di € 250 per pax in Italia e € 800 per pax all’estero. Sono escluse le spese di soggiorno del familiare e qualsiasi altra spesa al di fuori di quelle sopra indicate.

p) Rientro anticipato Se l’Assicurato è costretto ad interrompere il viaggio a causa del decesso o del ricovero con imminente pericolo di vita di un familiare, Allianz Global Assistance organizza il viaggio di ritorno e prende a carico le relative spese fino a massimo € 500 per pax in Italia e € 1.300 per pax all’estero, il rientro potrà essere effettuato utilizzando aereo di linea/charter in classe economica, treno, traghetto od autovettura a noleggio (senza autista) per un massimo di 48 ore. q) Anticipo spese di prima necessità (all’estero) Quando l’Assicurato debba sostenere delle spese impreviste di prima necessità, e non gli sia possibile provvedere direttamente ed immediatamente, egli potrà richiedere ad Allianz Global Assistance un anticipo di denaro, a titolo di prestito fino a massimo € 5.000 per evento. Per beneficiare di tale prestito, che dovrà essere restituito entro 30 giorni, l’Assicurato dovrà prima presentare ad Allianz Global Assistance delle garanzie bancarie da quest’ultima ritenute adegua¬te. La prestazione di cui al presente articolo non potrà valere se l’Assicurato non sarà in grado di for¬nire ad Allianz Global Assistance le garanzie di restituzione da quest’ultima ritenute adeguate, o nel caso il trasferimento di valuta all’estero violi le disposizioni di legge vigenti in Italia o nel Paese in cui si trova l’Assicurato. r) Protezione documenti (all’estero) Nel caso in cui vengano smarrite o rubate le carte di credito, libretti di assegni, traveller’s chèques dell’Assicurato, Allianz Global Assistance, su precisa richiesta alla propria Centrale Operativa e previa comunicazione degli estremi necessari, provvede a mettersi in contatto con gli Istituti emittenti, per avviare le procedure necessarie al blocco dei documenti suddetti. Resta a carico dell’Assicurato il perfezionamento della procedura, secondo quanto disposto dai singoli titoli di credito. s) rimborso spese telefoniche (all’estero) Vengono rimborsate le spese telefoniche documentate sostenute dall’Assicurato per contattare la Centrale Operativa fino a massimo € 100 per evento. Non sono coperte da assicurazione le telefonate ricevute dall’Assicurato all’estero su apparecchio collegato a rete di telefonia mobile. 4.1.2 Pagamento Spese di cura PRESTAZIONE (i capitali indicati devono intendersi per persona e periodo assicurativo, fermi i sottolimiti previsti) a) Oggetto Allianz Global Assistance, previa autorizzazione della Centrale Operativa, provvede: o al rimborso o pagamento diretto delle spese mediche e/o per acquisto di medicinali, purché sostenute a seguito di prescrizione medica; o al pagamento diretto delle spese ospedaliere e chirurgiche addebitate all’Assicurato durante il viaggio a seguito di malattia o infortunio fino a massimo € 1.000 in Italia, € 25.000 in Europa/Mondo e € 30.000 nella Federazione Russa. Nei casi in cui Allianz Global Assistance non possa effettuare il pagamento diretto, le spese saranno rimborsate, semprechè autorizzate dalla Centrale Operativa contattata preventivamente o, comunque, non oltre la data di dimissioni dell’Assicurato. Non è richiesta la preventiva autorizzazione di Allianz Global Assistance per spese mediche e/o farmaceutiche d’importo pari o inferiore all’equivalente di € 150,00 per i viaggi in Italia ed € 300,00 per i viaggi all’estero, mentre tale autorizzazione è sempre richiesta per le spese relative a ricoveri ospedalieri o interventi chirurgici. Allianz Global Assistance corrisponde i rimborsi in Euro. Le spese sostenute al di fuori dei Paesi aderenti all’Euro sono convertite al cambio ufficiale del giorno in cui sono state sostenute. Allianz Global Assistance provvede altresì, entro il limite del massimale assicurato: - al rimborso delle spese mediche sostenute dopo il rientro a domicilio/residenza a seguito di infortunio verificatosi in viaggio, purché sostenute entro 60 giorni dal rientro fino a massimo di € 100 in Italia e € 500 all’estero. - al rimborso delle spese per cure odontoiatriche urgenti per un massimo di € 100 b) Limitazioni b.1 Le rette di degenza saranno pagate direttamente, fermo restando il massimale complessivo assicurato. Per un massimo di € 200 al giorno b.2 Su ogni rimborso è prevista una franchigia fissa di € 25,00 a carico dell’Assicurato. b.3 Allianz Global Assistance sostiene direttamente o rimborsa le “Spese di Cura” anche più volte nel corso del viaggio, fino ad esaurimento del capitale assicurato per persona. c) Esclusioni Sono escluse dal rimborso le spese mediche dovute a: - interruzione volontaria della gravidanza, patologie inerenti lo stato di gravidanza oltre il 180° giorno; - visite di controllo eseguite dopo il rientro a domicilio/residenza a seguito di malattie insorte nel corso del viaggio; - cure ortodontiche e di paradontiopatie di protesi dentarie; - cure ed interventi per l’eliminazione di difetti fisici, di malformazioni congenite, cure riabilitative, infermieristiche, dimagranti o termali, applicazioni di carattere estetico e di protesi in genere; - acquisto, manutenzione e riparazione di occhiali, lenti a contatto, apparecchi ortopedici e fisioterapici in genere ed ogni tipo di protesi; - pratica di sport aerei e dell’aria in genere, sport estremi se praticati al di fuori di organizzazioni sportive e senza i criteri di sicurezza previsti, qualsiasi sport esercitato professionalmente o che comunque comporti remunerazione diretta o indiretta: - partecipazione a competizioni agonistiche, salvo che esse abbiano carattere ricreativo; - tutti i casi previsti dagli artt. 6 - Esclusioni comuni a tutte le garanzie e 4.2.1. – Esclusioni. 4.2 DISPOSIZIONI COMUNI 4.2.1 Esclusioni (ad integrazione dell’art. 6 – Esclusioni comuni a tutte le garanzie) Sono escluse dal rimborso tutte le spese sostenute dall’Assicurato senza la preventiva autorizzazione di Allianz Global Assistance. Tale autorizzazione non è richiesta per spese mediche e/o farmaceutiche di importo pari o inferiore all’equivalente di € 300,00 per i viaggi all’estero ed € 150,00 per i viaggi in Italia. Se l’Assicurato non usufruisce di una o più prestazioni, Allianz Global Assistance non è tenuta a corrispondere indennizzi o a fornire prestazioni alternative di alcun tipo a titolo di compensazione. Nel caso Allianz Global Assistance provveda direttamente al rientro dell’Assicurato, lo stesso s’impegna a restituire ad Allianz Global Assistance i biglietti di viaggio non utilizzati. Le prestazioni d’assistenza non sono dovute: a) nei casi in cui l’Assicurato disattenda le indicazioni della Centrale Operativa ovvero qualora si verifichino le dimissioni volontarie dell’Assicurato contro il parere dei sanitari della struttura presso la quale egli si trova ricoverato; b) quando l’Assicurato o chi per lui volontariamente rifiuti il Trasporto/Rientro sanitario organizzato. In questo caso Allianz Global Assistance sospenderà immediatamente l’assistenza, garantendo il rimborso delle ulteriori spese ospedaliere e chirurgiche fino all’importo corrispondente al costo del trasporto/rientro sanitario rifiutato; c) al neonato, qualora la gravidanza sia portata a termine nel corso del viaggio, anche in caso di parto prematuro. Sono altresì esclusi dall’assicurazione tutti gli eventi o spese provocati da: - organizzazione diretta o, comunque, senza la preventiva autorizzazione di Allianz Global Assistance, di una delle prestazioni d’assistenza previste; - viaggio intrapreso contro il consiglio medico, con patologie in fase acuta od allo scopo di sottoporsi a trattamenti o ad accertamenti medici o chirurgici; - espianto e/o trapianto di organi; - guida di autoveicoli non ad uso privato, e di qualsiasi veicolo o natante a motore, se l’Assicurato è privo della prescritta abilitazione; - atti dolosi o di pura temerarietà dell’Assicurato; - prove, allenamenti e gare automobilistiche, motociclistiche o motonautiche, guida di motoslitte o acquascooters, speleologia, alpinismo con scalate fino al 3° grado effettuate isolatamente, alpinismo superiore al 3° grado comunque effettuato, arrampicata libera (free climbing), discese di rapide di corsi d’acqua (rafting), salti nel vuoto (bungee jumping), salti dal trampolino con sci o idroscì, sci acrobatico, sci alpinismo, paracadutismo, deltaplano, parapendio, pratica di sports aerei in genere e qualsiasi altra attività sportiva pericolosa; - viaggi estremi in zone remote raggiungibili solo con l’utilizzo di mezzi di soccorso speciali. Sono esclusi gli infortuni causati dalla partecipazione a competizioni agonistiche, salvo che esse abbiano carattere ricreativo. Sono altresì esclusi le malattie o gli infortuni verificatisi durante l’esercizio dell’attività professionale, a meno che questa sia di natura commerciale. 4.2.2 Scelta dei mezzi di trasporto Le prestazioni di assistenza, nel rispetto delle specifiche condizioni di polizza, sono effettuate in considerazione dello stato di salute dell’Assicurato e dello stato di necessità, utilizzando i mezzi e le strutture che Allianz Global Assistance e la Centrale Operativa ritengono a loro insindacabile giudizio più adeguati agli scopi. La messa a disposizione di un biglietto di viaggio si intende prestata con: - aereo di linea in classe economica;

- treno in prima classe e/o vagone letto; - traghetto; - autovettura a noleggio, con o senza autista, fino ad un massimo di 48 ore; - ogni altro mezzo ritenuto idoneo dalla Centrale Operativa. 4.2.3 Doppia assicurazione Nel caso in cui l’Assicurato benefici, tramite altre Società o Compagnie di Assicurazione, di servizi o coperture analoghi a quelli prestati a termini della presente polizza, l’Assicurato dovrà espressamente decidere a quale Centrale Operativa richiedere l’intervento. 4.2.4 Responsabilità Allianz Global Assistance declina ogni responsabilità per ritardi od impedimenti che possano sorgere durante l’esecuzione di cui alle garanzie della presente polizza in caso di: - cause di forza maggiore e disposizioni delle Autorità locali; - errori dovuti ad inesatte comunicazioni ricevute dall’Assicurato; - pregiudizi derivanti dall’avvenuto blocco dei titoli di credito; - sciopero, sommosse, movimenti popolari, coprifuoco, blocco delle frontiere, rappresaglia, sabotaggio, terrorismo, guerra e insurrezioni. 4.3 DECORRENZA ED OPERATIVITÀ Le garanzie Assistenza in viaggio e Pagamento Spese di Cura sono valide dal momento di fruizione del primo servizio previsto dal contratto di viaggio fino alla fine del viaggio (termine dei servizi contrattualmente previsti), con un massimo di 60 gg. 4.4 IN CASO DI SINISTRO - Avvertenza 4.4.1 Per ogni richiesta di assistenza, l’Assicurato o chi per esso, deve contattare immediatamente la Centrale Operativa, specificando: a) dati anagrafici, codice fiscale e recapito temporaneo; b) numero del Certificato Assicurativo; c) tipo di intervento richiesto; d) dati dell’Ospedale in caso di ricovero (nome e recapito telefonico, reparto di ricovero, nome del medico che ha preso in cura il paziente); e) recapito di eventuali familiari/accompagnatori in viaggio con l’Assicurato. 4.4.2 Per richieste di rimborso di spese mediche direttamente sostenute l’Assicurato deve darne avviso scritto ad AGA International S.A. – Rappresentanza Generale per l’Italia - Piazzale Lodi, 3 - 20137 MILANO entro 5 giorni dal rientro, fornendo: a) dati anagrafici, codice fiscale e recapito temporaneo; b) numero del Certificato Assicurativo; c) circostanze dell’evento; d) certificazione medica o documentazione attestante l’evento, in originale; e) spese effettivamente sostenute, in originale. 5. BAGAGLIO 5.1 OGGETTO Allianz Global Assistance indennizza l’Assicurato, nel limite di € 1.000,00 per persona, dei danni materiali e diretti a lui derivanti da furto, incendio, rapina, scippo, distruzione totale o parziale, mancata riconsegna da parte del Vettore, del bagaglio personale e degli oggetti portati durante il viaggio. L’assicurazione si estende all’intero bagaglio, compresi: a) il bagaglio a mano (borse da viaggio, valigie, ecc...); b) gli oggetti portati separatamente (mantelli, cappelli, ombrelli, macchine fotografiche, cineprese, ecc.); c) gli oggetti indossati (vestiti, biancheria, gioielli, ecc...); d) nel caso di viaggio in aereo, gli acquisti di prima necessità sostenuti all’estero, in seguito ad un ritardo (rispetto all’orario previsto di arrivo ad una delle destinazioni) superiore a 12 ore nella riconsegna del bagaglio registrato, purché comprovato dal Vettore aereo, fino all’importo massimo di € 200,00, fermo restando il capitale assicurato. Allianz Global Assistance non rimborsa gli acquisti effettuati nella località di rientro. e) le spese comprovate, sostenute dall’Assicurato per il rifacimento/duplicazione dei documenti di identità (Carta d’identità, Passaporto e Patente di guida), nei casi di furto, rapina o scippo fino ad un massimo di € 100,00, in aggiunta al massimale assicurato. Le spese suddette dovranno essere certificate dai relativi giustificativi di spesa. L’assicurazione è operante anche in caso di soggiorno dell’Assicurato in campeggi regolarmente attrezzati ed autorizzati, purché questo avvenga in camper o roulotte. L’assicurazione copre la perdita totale o parziale ed i danni fino a concorrenza della somma assicurata, sotto riserva però delle disposizioni dell’art. 5.4.- Disposizioni Comuni. 5.2 LIMITAZIONI 5.2.1 - Sono in garanzia cumulativamente, nel limite del 50% del capitale assicurato: a) gioielli, perle, pietre preziose, orologi ed oggetti d’oro, di platino o d’argento, pellicce ed altri oggetti preziosi: tali oggetti sono coperti da assicurazione solo se portati addosso o indossati; b) apparecchiature fotocineottiche e materiale fotosensibile, apparecchi radio, televisori, registratori, ogni altra apparecchiatura elettronica salvo quelle espressamente escluse, strumenti musicali, attrezzature sportive in genere: tali oggetti non sono coperti da assicurazione se inclusi nel bagaglio consegnato ad impresa di trasporto o affidati a terzi (albergatori, ristoratori, ecc.). 5.2.2 - L’indennizzo massimo per ogni oggetto o bene non potrà superare l’importo di € 200,00. I corredi fotografici (macchina fotografica, telecamera, binocolo, obiettivi, lampeggiatori, filtri, batterie, borse, ecc.) sono considerati quale oggetto unico. 5.2.3 - In caso di responsabilità di terzi (Vettore, Albergatore, ecc.) l’indennizzo da parte di Allianz Global Assistance avverrà successivamente a quello eventuale del Vettore o dell’Albergatore, al netto di quanto già indennizzato e solo qualora il risarcimento di cui sopra sia inferiore al massimale assicurato. 5.3 ESCLUSIONI (ad integrazione dell’art. 6 – Esclusioni comuni a tutte le garanzie) Allianz Global Assistance non indennizza: a) il furto di oggetti commesso in un luogo non privato, in assenza di sorveglianza continuata; b) la distruzione dovuta all’usura normale e/o vizio proprio della cosa; al bagnamento ed al colaggio di liquidi, a materia grassa, colorante o corrosiva, cattivo/insufficiente od inadeguato imballaggio; c) i danni da rottura, a meno che siano dovuti ad un incidente occorso al mezzo di trasporto, a forza maggiore, furto con scasso, rapina, aggressione a mano armata, incendio od estinzione di incendio; d) la perdita, lo smarrimento, la dimenticanza di oggetti; e) il furto o i danni causati dal personale dell’Assicurato; f) i furti di bagagli lasciati a bordo di motoveicoli, ciclomotori e biciclette; il furto di oggetti lasciati nella tenda da campeggio; g) i danni verificatisi quando: - il veicolo incustodito non sia stato regolarmente chiuso a chiave ed il bagaglio non sia stato riposto, per l’auto, nell’apposito bagagliaio debitamente chiuso a chiave; - il veicolo non sia stato parcheggiato, durante le ore notturne, dalle ore 20.00 alle ore 07.00, in una pubblica autorimessa custodita ed a pagamento; h) i danni di cui non sia prodotta una copia autentica della denuncia vistata dalle Autorità del luogo ove si è verificato l’evento. Sono inoltre esclusi i seguenti beni: i) il denaro in ogni sua forma; j) i titoli di qualsiasi genere, gli assegni, i traveller’s chèques e le carte di credito; k) documenti, salvo quanto previsto all’art. 5.1, lett. e); l) le chiavi; m) le monete, francobolli, oggetti d'arte, collezioni, campionari, cataloghi, merci, biglietti di viaggio, bagaglio professionale, armi in genere, telefoni portatili, personal computers, le pellicole cinematografiche, i nastri magnetici ed i compact-disc; n) gli occhiali (lenti e montature), le lenti a contatto, le protesi e gli apparecchi di ogni natura; o) le attrezzature sportive di ogni genere, p) le autoradio ed i riproduttori, nonché gli accessori fissi e di servizio di qualsiasi veicolo o natante, caschi; q) le derrate, i vini e i liquori; r) gli oggetti acquistati nel corso del viaggio. 5.4 DISPOSIZIONI COMUNI L’indennizzo verrà corrisposto: a) nel limite del capitale assicurato per persona e per periodo assicurativo di € 1.000,00. L’assicurazione è prestata a “primo rischio assoluto” e pertanto Allianz Global Assistance pagherà gli eventuali danni fino a concorrenza della somma assicurata, senza tenere conto alcuno dell’ammontare del valore del bagaglio, fermo restando il diritto di rivalsa verso il responsabile del danno, come previsto dall’art. 1915 C.C. b) considerando tutto il materiale foto-cine-ottico quale unico oggetto; c) in base al valore commerciale che avevano le cose sottratte al momento del verificarsi del sinistro. L’indennità non può eccedere l’ammontare del danno subito, ne prendere in conto i danni indiretti; d) successivamente a quello del Vettore o dell'Albergatore responsabili dell'evento, fino alla concorrenza del capitale assicurato, al netto di quanto già indennizzato e solo qualora il risarcimento non copra l'intero ammontare del danno; e) in caso di danneggiamento verrà rimborsato il costo della riparazione, dietro presentazione della relativa fattura.

159 127

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT


5.5 DECORRENZA ED OPERATIVITÀ La garanzia è valida dal momento di fruizione del primo servizio previsto dal contratto di viaggio fino alla fine del viaggio (termine dei servizi contrattualmente previsti), con un massimo di 60 gg. 5.6 IN CASO DI SINISTRO - Avvertenza L’Assicurato deve dare avviso scritto ad AGA International S.A. – Rappresentanza Generale per l’Italia - Piazzale Lodi, 3 - 20137 MILANO entro 5 giorni dal rientro, fornendo dati anagrafici, numero del Certificato Assicurativo ed indicando, inoltre: 5.6.1 in caso di furto, rapina, scippo - denuncia, in originale, presentata entro 48 ore dall’evento, alla competente autorità del luogo ove si è verificato l’evento, con l’elenco dettagliato di quanto sottratto e documentazione attestante il valore; - copia del reclamo inviato al soggetto a cui è stato affidato il bagaglio; 5.6.2 in caso di mancata riconsegna da parte del Vettore o manomissione del contenuto - rapporto di irregolarità bagaglio, in copia; - biglietto aereo, in copia; - risposta del Vettore attestante la manomissione o il mancato ritrovamento, nonché l’importo liquidato di sua competenza; - elenco dettagliato di quanto non riconsegnato od asportato e documentazione attestante il valore; 5.6.3 in caso di distruzione totale o parziale - constatazione scritta del danno da parte di una Autorità competente o responsabile o in loro mancanza di un testimone. Qualora la distruzione si stata causata dal Vettore la constatazione deve esser effettuata dal personale preposto. - in caso di danneggiamento da parte del Vettore, importo da quest’ultimo riconosciuto a titolo di rimborso. 6. ASSISTENZA LEGALE IN VIAGGIO 6.1 REPERIMENTO DI UN LEGALE Allianz Global Assistance reperisce un legale per gestire in loco le controversie che coinvolgono direttamente l’Assicurato. Allianz Global Assistance tiene a proprio carico le relative spese fino a € 2.500,00 per periodo assicurativo. Sono esclusi dalla garanzia: - il pagamento di multe, ammende e sanzioni in genere; - gli oneri fiscali (bollatura documenti, spese di registrazione di sentenze e atti in genere); - le spese per controversie derivanti da fatti dolosi dell’Assicurato; - le spese per controversie relative alla circolazione di veicoli, soggetti all’assicurazione obbligatoria, di proprietà o condotti dall’Assicurato. 6.2 ANTICIPO CAUZIONE Allianz Global Assistance costituisce, fino a € 15.000,00 per periodo assicurativo, in nome e per conto dell’Assicurato stesso e per i soli fatti di natura colposa: - la cauzione penale pretesa per consentirne la liberazione; - l’eventuale cauzione civile, a titolo di garanzia del pagamento per responsabilità civile dell’Assicurato nella produzione del sinistro. Allianz Global Assistance anticipa, previa garanzia bancaria, la cauzione che l’Assicurato si impegna a restituire in ogni caso entro 30 giorni dalla costituzione della cauzione stessa. 6.3 DECORRENZA ED OPERATIVITÀ La garanzia è valida dal momento di fruizione del primo servizio previsto dal contratto di viaggio fino alla fine del viaggio (termine dei servizi contrattualmente previsti), con un massimo di 60 gg. 6.4 IN CASO DI SINISTRO - Avvertenza In caso di sinistro l’Assicurato o chi per esso, deve contattare immediatamente la Centrale Operativa, specificando: a) dati anagrafici e recapito telefonico; b) numero del Certificato Assicurativo; c) tipo di intervento richiesto. 7. GARANZIE ASSICURATIVE PER I PARENTI NON VIAGGIANTI 7.1 GARANZIE ALLA PERSONA Prestazioni valide , in Italia, per massimo di due persone (genitori, coniuge o figli) anche non conviventi. 7.1.1 - Consulenza sanitaria Informazione ed orientamento medico telefonico Quando l'Assicurato necessita di informazioni e/o consigli medico-generici, la Guardia Medica di Allianz Global Assistance è a sua disposizione per un consulto telefonico. Il servizio è gratuito, non fornisce diagnosi o prescrizioni. Consulenza sanitaria di Alta specializzazione Quando, in seguito ad infortunio o malattia suscettibili di dover dar luogo a interventi di particolare complessità, l'Assicurato necessita di informazioni riguardanti centri sanitari di alta specializzazione in Italia e nel mondo, Allianz Global Assistance mette a disposizione la sua équipe medica per fornire le informazioni necessarie. Inoltre, la Guardia Medica può collaborare per individuare e segnalare medici specialisti o Centri per la diagnosi e la cura di patologie rare o comunque particolari, restando a disposizione per facilitare i contatti tra l'Assicurato e il Centro in questione ovviando ad eventuali problemi di comunicazione e di lingua. I medici della Centrale Operativa possono richiedere la documentazione clinica in possesso del paziente per fornire una consulenza specialistica immediata e, se necessario, organizzare appuntamenti e consulti con le suddette strutture in Italia e all'estero. 7.1.2 - Organizzazione di visite specialistiche ed accertamenti diagnostici a tariffe agevolate Tramite la Centrale Operativa, entro due giorni lavorativi dal momento della richiesta, possono essere organizzate visite specialistiche ed accertamenti diagnostici presso i centri convenzionati con Allianz Global Assistance più vicini alla residenza dell'Assicurato. La Centrale Operativa, oltre a gestire l'appuntamento, informa preventivamente l'Assicurato sui costi delle visite e degli eventuali accertamenti clinico-diagnostici-strumentali richiesti. I costi delle prestazioni sono interamente a carico dell’Assicurato. 7.1.3 - Invio di un medico o di un’ambulanza al domicilio Quando l'Assicurato necessita di un medico presso la propria abitazione, durante le ore notturne o nei giorni festivi e non riesce a reperire il suo medico curante, Allianz Global Assistance provvede, dopo che il proprio medico di guardia ne ha accertata la necessità, tramite un primo contatto telefonico, ad inviare gratuitamente uno dei propri medici convenzionati. In caso di irreperibilità immediata del medico e qualora le circostanze lo rendano necessario, Allianz Global Assistance organizza, tenendo a proprio carico i relativi costi, il trasferimento dell'Assicurato con ambulanza ad un pronto soccorso. 7.1.4 – Trasferimento ad un centro di alta specializzazione Quando, in seguito ad infortunio o malattia improvvisa non curabili nell’ambito delle strutture sanitarie nazionali e di complessità tale da richiedere, a giudizio dei medici curanti in accordo con la Guardia Medica di Allianz Global Assistance, il trasferimento dell’Assicurato in un centro ospedaliero di Alta Specializzazione, Allianz Global Assistance provvede ad organizzare il trasporto sanitario dell’Assicurato con il mezzo ritenuto più idoneo e, se necessario, con accompagnamento medico ed infermieristico, prendendo a carico i costi fino ad un massimo di € 1.300,00. 7.2 GARANZIE PER L’ABITAZIONE Prestazioni valide, in Italia, per una sola abitazione e per un solo intervento 7.2.1 - Invio di un elettricista per interventi urgenti Quando intervenga un guasto all'impianto elettrico dell'abitazione assicurata che blocchi l'erogazione della corrente e ne renda impossibile il ripristino, o che comporti pericolo d’incendio, e che conseguentemente sia necessario un pronto intervento di manutenzione straordinaria, Allianz Global Assistance, 7 giorni su 7 e 24 ore su 24, compresi i giorni festivi, provvede ad inviare un elettricista per risolvere il problema. Resta a carico di Allianz Global Assistance l'uscita dell'elettricista e la prima ora di manodopera sino alla concorrenza del massimale di € 100,00 per evento, IVA inclusa. 7.2.2 - Invio di un fabbro per interventi urgenti Quando, in caso di furto o tentato furto con danneggiamento dei mezzi di chiusura della propria abitazione, od in caso di rottura delle chiavi di casa oppure di mal funzionamento della serratura tale da non consentire l'ingresso nella propria abitazione, l'Assicurato necessita del pronto intervento di un fabbro, Allianz Global Assistance, 7 giorni su 7 e 24 ore su 24, compresi i giorni festivi, provvede ad inviare un fabbro per risolvere il problema. Resta a carico di Allianz Global Assistance l'uscita del fabbro e la prima ora di manodopera sino ad un massimo di € 100,00 per evento, IVA inclusa. 7.2.3 - Invio di un idraulico per interventi urgenti Quando intervenga una rottura, un’otturazione od un guasto alle tubature fisse dell'impianto idraulico dell'abitazione assicurata che provochi un allagamento o una mancanza di erogazione d'acqua allo stabile, e che conseguentemente sia necessario un pronto intervento; Allianz Global Assistance, 7 giorni su 7 e 24 ore su 24, compresi i giorni festivi, provvede ad inviare un idraulico per risolvere il problema. Resta a carico di Allianz Global Assistance l'uscita dell'idraulico e la prima ora di manodopera sino alla concorrenza del massimale di € 100,00 per evento, IVA inclusa. 7.2.4 - Spese di albergo Quando a seguito di uno degli eventi indicati nelle garanzie di cui sopra o in caso di forza maggiore, l'Assicurato deve, per obiettive ragioni d’inagibilità, lasciare la propria abitazione, Allianz Global Assistance provvede a prenotare un albergo per l'Assicurato ed i suoi familiari, tenendo a proprio carico i costi del pernottamento sino alla concorren-

160 128

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT WWW.QUALITYGROUP.IT

za del massimale di € 150,00 per evento e per anno assicurativo, IVA inclusa. 7.2.5 - Guardia giurata per sorveglianza locali Quando, a seguito di furto o tentato furto, i mezzi di chiusura atti a garantire la sicurezza dei locali assicurati non sono più operativi, Allianz Global Assistance, fornisce una guardia giurata appartenente ad un'organizzazione convenzionata, tenendo a proprio carico la relativa spesa sino ad un tempo massimo di 10 ore di piantonamento. Decorse le 10 ore, il costo della guardia giurata resta a carico dell'Assicurato. 7.3 IN CASO DI SINISTRO - Avvertenza -In caso di necessità, i familiari dell’Assicurato possono contattare la Centrale Operativa, indicando con precisione: a) il tipo di assistenza richiesto; b) dati anagrafici e codice fiscale di chi necessita di assisitenza; c) numero di polizza 194378; d) indirizzo del luogo da cui si chiama; e) eventuale recapito telefonico. Le spese sostenute e non preventivamente autorizzate dalla Centrale Operativa non saranno rimborsate. Inoltre, l’Assicurato dovrà farsi rilasciare dall’operatore che ha risposto alla sua chiamata di assistenza il numero di autorizzazione necessario per ogni eventuale rimborso 8. SINTESI TABELLA CAPITALE ASSICURATI

DESTINAZIONE DEL VIAGGIO GARANZIE

Europa/ Mondo

Italia

Federazione Russa

COSTO TOTALE DEL VIAGGIO € 15.000 per persona e € 50.000 per pratica

ANNULLAMENTO VIAGGIO INTERRUZIONE SOGGIORNO

Rimborso Pro-Rata soggiorno

ASSISTENZA IN VIAGGIO E PAGAMENTO SPESE DI CURA Spese mediche, ospedaliere, chirurgiche.

€ 1.000,00

€ 25.000,00

€ 30.000,00

Nel capitale sono comprese con il relativo massimale: spese mediche, farmaceutiche, ecc.

€ 150,00

€ 300,00

€ 300,00

cure odontoiatriche

€ 100,00

€ 100,00

€ 100,00

cure mediche sostenute al rientro a seguito di infortunio

€ 100,00

€ 500,00

€ 500,00

€ 1.000,00

€ 1.000,00

€ 1.000,00

Limite per oggetto

€ 200,00

€ 200,00

€ 200,00

Limite Rifacimento documenti

€ 100,00

€ 100,00

€ 100,00

Acquisti di prima necessità

€ 200,00

€ 200,00

€ 200,00

BAGAGLIO Furto/rapina/scippo/distruzione/mancata riconsegna/incendio

ASSISTENZA LEGALE Costituzione cauzione penale all’estero

-

€ 15.000,00

Reperimento legale all’estero

-

€ 2.500,00

GARANZIE ASSICURATIVE PER I PARENTI NON VIAGGIANTI

Vedi dettaglio in polizza

9. MODALITA’ DI STIPULAZIONE DEL PACCHETTO ASSICURATIVO Ciascun Cliente/Viaggiatore, salvo esplicito rifiuto, all’atto della prenotazione, effettuerà il pagamento del premio assicurativo determinato in base al costo individuale del viaggio/soggiorno, così come riportato nella seguente Tabella Premi:

VIAGGI FINO A

PREMIO INDIVIDUALE

DI CUI IMPOSTE

€ 500,00 € 750,00 € 1.500,00 € 3.000,00 € 4.500,00 € 6.000,00 € 7.000,00 € 8.000,00 € 9.000,00 €10.000,00 €11.000,00 €12.000,00 €13.000,00 €14.000,00 €15.000,00

€ 24,00 € 34,00 € 45,00 € 77,00 € 120,00 € 160,00 € 195,00 € 221,00 € 250,00 € 280,00 € 312,00 € 335,00 € 362,00 € 390,00 € 420,00

€ 3,38 € 4,79 € 6,34 € 10,84 € 16,89 € 22,53 € 27,45 € 31,11 € 35,20 € 39,42 € 43,92 € 47,16 € 50,96 € 54,91 € 59,13

Il premio assicurativo individuale, una volta determinato, sarà aggiunto al costo del viaggio diventandone parte integrante. Per tutte le informazioni relative ad eventuali sinistri vi invitiamo a consultare il sito web www.ilmiosinistro.it Per richieste di rimborsi inviare comunicazioni e documentazione, esclusivamente a mezzo posta, a:

Aga international S.A. Rappresentanza Generale per l’Italia Servizio Liquidazione Danni P.le Lodi, 3 - 20137 Milano

•Per una più tempestiva e sicura liquidazione del sinistro, si rende indispensabile la precisa indicazione delle coordinate bancarie e Codice Fiscale dell'Assicurato al fine di poter predisporre il pagamento del risarcimento mediante bonifico. •Seguire attentamente le istruzioni riportate sul Certificato di Assicurazione è fondamentale per una corretta e rapida liquidazione del danno. Per ogni evenienza inerente le prestazioni di Assistenza contattare la Centrale Operativa al numero telefonico evidenziato sul Certificato di Assicurazione. Nota informativa al Contraente - predisposta ai sensi dell’art.185 D. Lgs. 7.9.2005 N. 209 ed in conformità con quanto disposto dal Regolamento Isvap n. 35 del 26 maggio 2010 La presente “Nota Informativa” ha lo scopo di fornire al Contraente (persona fisica o giuridica che sottoscrive il contratto di assicurazione), all’Assicurato e a tutti i soggetti portatori di un interesse alla copertura assicurativa tutte le informazioni preliminari necessarie al fine di pervenire ad un fondato giudizio sui diritti e gli obblighi con-

trattuali, in conformità all’art. 185 D.Lgs. 7.9.2005 n. 209. La presente nota è redatta in Italia in lingua italiana, salva la facoltà del Contraente di richiederne la redazione in altra lingua. 1)Informazioni Relative alla Società • Denominazione Sociale e forma giuridica della Società (Impresa Assicuratrice) L’Impresa Assicuratrice è AGA International S.A. Sede Legale 37, Rue Taitbout, 75009 Paris - France Registro delle Imprese e delle Società Francesi nr. 519490080 Capitale Sociale sottoscritto € 17.287.285 • Autorizzazione all’esercizio delle assicurazioni Autorizzata all’esercizio delle assicurazioni dall’Autorité de Contrôle Prudentiel (ACP) il 1 febbraio 2010 • Rappresentanza Generale per l’Italia Piazzale Lodi 3, CAP 20137, Milano ITALIA Codice Fiscale, Partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Milano nr. 07235560963 - Rea 1945496 • Recapito Telefonico – Sito Internet – Indirizzo e-mail 02/23.695.1 - www.allianz-global-assistance.it – info@allianz-assistance.it • Abilitazione all’esercizio delle assicurazioni Società abilitata all’esercizio dell’attività Assicurativa in Italia in regime di stabilimento, iscritta il 3 novembre 2010, al nr. I.00090, all’appendice dell’albo Imprese Assicurative, Elenco I 2) Informazioni Relative al Contratto • Legislazione applicabile al contratto La legislazione applicabile al contratto è quella italiana; le Parti hanno comunque la facoltà prima della conclusione del contratto stesso, di scegliere una legislazione diversa. La Società propone di scegliere la legislazione italiana. Resta comunque ferma l’applicazione di norme imperative del diritto italiano. • Prescrizioni dei diritti derivanti dal contratto Ogni diritto dell’Assicurato nei confronti di AGA International S.A. derivanti dal presente contratto si prescrive in due anni dal giorno in cui si è verificato il fatto su cui si fonda il diritto, ai sensi dell’art. 2952 del C.C. • Reclami in merito al contratto Eventuali reclami riguardanti il rapporto contrattuale o la gestione dei sinistri devono essere inoltrati per iscritto alla Società Servizio Qualità AGA International S.A. – Rappresentanza Generale per l’Italia P.le Lodi 3 - 20137 MILANO (Italia) fax: +39 02 26 624 008 e-mail: Quality@allianz-assistance.it Qualora il contraente/assicurato non si ritenga soddisfatto dall'esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di quarantacinque giorni, potrà rivolgersi all'IVASS, Via del Quirinale, 21 - 00187 Roma Fax 06.42133.745 – 06.42133.353, corredando l'esposto con copia del reclamo già inoltrato all’Impresa ed il relativo riscontro. Resta salva, comunque, per il contraente/assicurato che ha presentato reclamo la facoltà di adire l’Autorità Giudiziaria. Nel caso di lite transfrontaliera, tra un contraente/assicurato avente domicilio in uno stato aderente allo spazio economico europeo ed un’impresa avente sede legale in un altro stato membro, il contraente/assicurato può chiedere l’attivazione della procedura FIN-NET, inoltrando il reclamo direttamente al sistema estero competente, ossia quello in cui ha sede l’impresa di assicurazione che ha stipulato il contratto (individuabile accedendo al sito internet http://www.ec.europa.eu/fin-net), oppure, se il contraente/assicurato ha domicilio in Italia può presentare il reclamo all’IVASS che provvede all’inoltro al sistema estero competente, dandone notizia al contraente/assicurato stesso. 3)Informazioni in Corso di Contratto Qualora nel corso della durata contrattuale dovessero intervenire variazioni inerenti alle informazioni relative alla Società e/o quella relativa al contratto, la Società si impegna a comunicarle tempestivamente al Contraente, nonché fornire ogni necessaria precisazione. Informativa privacy sulle Tecniche di comunicazione a distanza (ex D. Lgs. n. 196 del 30/6/03) Per rispettare la legge sulla privacy La informiamo sull'uso dei Suoi dati personali e sui Suoi diritti. La nostra azienda deve acquisire alcuni dati che La riguardano, anche raccogliendo i dati tramite altri soggetti, al fine di erogare prestazioni relative a prodotti assicurativi da lei acquistati o di cui Lei è beneficiario. I dati forniti da Lei stesso o da altri soggetti saranno trattati, al fine di gestire i dati assicurativi anche con l’obiettivo della lotta alle frodi, da AGA International S.A. - Rappresentanza Generale per l’Italia, titolare del trattamento, da società del medesimo Gruppo in Italia e da terzi a cui essi verranno comunicati al fine di fornirLe le informazioni, da Lei richieste, anche mediante l’uso di fax, del telefono anche cellulare, della posta elettronica o di altre tecniche di comunicazione a distanza. I Suoi dati personali saranno utilizzati solo con modalità e procedure strettamente necessarie per fornirLe le prestazioni e le informazioni da Lei eventualmente richieste. Senza i Suoi dati, non potremmo fornirLe il servizio in tutto o in parte La nostra azienda utilizzerà le tecniche di comunicazione a distanza sopracitate anche quando dovrà comunicare, per i fini previsti dalla polizza, taluni di questi dati ad altre aziende dello stesso settore, in Italia e all'estero e ad altre aziende dello stesso Gruppo, in Italia e all'estero. Per erogare taluni servizi, verranno utilizzati soggetti di nostra fiducia che svolgeranno per nostro conto compiti di natura tecnica ed organizzativa. Alcuni di questi soggetti sono operanti anche all'estero. Alcuni di questi soggetti sono nostri diretti collaboratori e svolgono la funzione del responsabile del nostro trattamento dei dati, oppure operano in totale autonomia quali fornitori esterni e risultano distinti titolari del trattamento dati. Si tratta, in modo particolare, di soggetti facenti parte del gruppo Allianz S.E.: società di servizi cui sono affidate la gestione, la liquidazione ed il pagamento dei sinistri; società di servizi informatici e telematici o di archiviazione; società di servizi postali indicate nel plico postale. L'elenco di tutti i soggetti suddetti è costantemente aggiornato e può conoscerlo agevolmente e gratuitamente chiedendolo ad AGA International S.A. - Rappresentanza Generale per l’Italia - Servizio Privacy – P.le Lodi 3, 20137 Milano o al numero fax 02 23695948, e-mail: privacy@allianz-assistance.it ove potrà conoscere anche la lista dei Responsabili in essere. Lei ha il diritto di conoscere, in ogni momento, quali sono i Suoi dati e come essi vengono utilizzati. Ha anche il diritto di farli aggiornare, integrare, rettificare o cancellare, chiederne il blocco ed opporsi al loro trattamento. Per l'esercizio dei suoi diritti può rivolgersi ad AGA International S.A. - Rappresentanza Generale per l’Italia - Servizio Privacy – P.le Lodi 3, 20137 Milano o al numero fax 02 23695948, e-mail: privacy@allianz-assistance.it. Avvertenze La presente nota è un documento che ha solo valore e scopo informativo e non già contrattuale e deve essere consegnata al Contraente prima della sottoscrizione di ogni contratto di assicurazione contro i danni. Si raccomanda al Contraente di chiedere sempre al proprio intermediario assicurativo di fiducia qualsiasi ulteriore precisazione sul contratto prescelto e di leggerlo attentamente prima di sottoscrivere la Polizza. ESTENSIONE SPESE MEDICHE Prima della partenza, è possibile stipulare una polizza integrativa per elevare il capitale assicurato previsto dalla garanzia “Pagamento delle Spese di cura” all’estero della polizza di “primo rischio” n° 194738, fino ad un massimo complessivo di: • € 100.000, al costo di € 50,00 (di cui imposte € 1,22); • € 300.000, al costo di € 65,00 (di cui imposte € 1,59). La polizza può essere richiesta dal viaggiatore direttamente a Il Diamante Blu S.r.l. o alla propria agenzia di viaggi. AVVERTENZA:

I premi sono soggetti a variazioni e le coperture assicurative sono soggette a limitazioni ed esclusioni. Prima dell’adesione, si raccomanda ai Partecipanti di consultare il sito www.globy.it per verificare i premi aggiornati e di leggere attentamente il Fascicolo Informativo contenente le condizioni integrali di assicurazione.


DA PIù DI 30 ANNI SPECIALISTI NEI VIAGGI IN AFRICA

condizioni generali di partecipazione PENALI IN CASO DI ANNULLAMENTO

In caso di recesso del contratto di viaggio da parte del consumatore, oltre alle quote di iscrizione e ai premi assicurativi non rimborsabili, verranno applicate le seguenti percentuali di penale del costo complessivo del viaggio che variano a seconda dei giorni mancanti alla data di partenza escludendo il giorno stesso della partenza e quello in cui viene effettuata la comunicazione che deve essere lavorativo: Tour di Gruppo: - 10% sino a 30 giorni prima della partenza; - 30% da 29 a 20 giorni prima della partenza; - 50% da 19 a 10 giorni prima della partenza; - 75% da 9 a 4 giorni prima della partenza; - 100% da 3 a 0 giorni prima della partenza o in caso di mancata presentazione (no-show); Tour individuali e ad-hoc extra catalogo: - 25% sino a 30 giorni prima della partenza; - 50% da 29 a 21 giorni prima della partenza; - 60% da 20 a 14 giorni prima della partenza; - 100% da 13 a 0 giorni prima della partenza o in caso di mancata presentazione (no-show); LE QUOTE DI PARTECIPAZIONE INCLUDONO: • Passaggi aerei in classe turistica con i differenti vettori indicati, considerando la migliore classe di prenotazione prevista per l’applicazione delle tariffe speciali riservate ai tour operator • Franchigia bagaglio prevista dai differenti vettori • Sistemazione in camere e/o tende a due letti con servizi privati (salvo differenti indicazioni) nelle strutture indicate in programma o equivalenti • Pasti come indicato in ogni singolo programma • Eventuali visite e escursioni come indicato • Guida e/o autista di lingua italiana dove espressamente previsto • Per gli itinerari Self Drive il noleggio della categoria menzionata. Maggiori dettagli a pag. 152 LE QUOTE DI PARTECIPAZIONE NON INCLUDONO • Supplementi stagionalità aerea dove previsti • Tasse aeroportuali e adeguamenti costo del carburante • Tasse locali, visti d’ingresso, ingresso ai parchi nazionali o a particolari siti, musei, località particolari se non diversamente specificato • Extra di carattere personale • Mance e bevande se non diversamente specificato • Tutto quanto non espressamente indicato nei programmi e alla voce “la quota comprende”. Ad ogni passeggero verrà applicata una quota d’iscrizione pari ad €90 non rimborsabile. Ogni eventuale variazione, dopo aver ricevuto la conferma, comporta l’applicazione di un forfait spese pari ad €100 per pratica.

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI

1. FONTI LEGISLATIVE La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale sia internazionale, è disciplinata – fino alla sua abrogazione ai sensi dell’art. 3 del D. Lgs. n. 79 del 23 maggio 2011 (il “Codice del Turismo”) - dalla L. 27/12/1977 n° 1084 di ratifica ed esecuzione della Convenzione Internazionale relativa al contratto di viaggio (CCV), firmata a Bruxelles il 23.4.1970 - in quanto applicabile - nonché dal Codice del Turismo (artt. 32-51) e sue successive modificazioni. 2. REGIME AMMINISTRATIVO L’organizzatore e l’intermediario del pacchetto turistico, cui il turista si rivolge, devono essere abilitati all’esecuzione delle rispettive attività in base alla normativa amministrativa applicabile, anche regionale. Ai sensi dell'art. 18, comma VI, del Cod. Tur., l'uso nella ragione o denominazione sociale delle parole "agenzia di viaggio", "agenzia di turismo", "tour operator", "mediatore di viaggio" ovvero altre parole e locuzioni, anche in lingua straniera, di natura similare, è consentito esclusivamente alle imprese abilitate di cui al primo comma. 3. DEFINIZIONI Ai fini del presente contratto s’intende per: a) organizzatore di viaggio: il soggetto che si obbliga in nome proprio e verso corrispettivo forfetario, a procurare a terzi pacchetti turistici, realizzando la combinazione degli elementi di cui al seguente art. 4 o offrendo al turista, anche tramite un sistema di comunicazione a distanza, la possibilità di realizzare autonomamente ed acquistare tale combinazione; b) intermediario: il soggetto che, anche non professionalmente e senza scopo di lucro, vende o si obbliga a procurare pacchetti turistici realizzati ai sensi del seguente art. 4 verso un corrispettivo forfetario; c) turista: l'acquirente, il cessionario di un pacchetto turistico o qualunque persona anche da nominare, purché soddisfi tutte le condizioni richieste per la fruizione del servizio, per conto della quale il contraente principale si impegna ad acquistare senza remunerazione un pacchetto turistico. 4. NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO La nozione di pacchetto turistico è la seguente: “I pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le vacanze, i circuiti “tutto compreso”, le crociere turistiche, risultanti dalla combinazione, da chiunque ed in qualunque modo realizzata, di almeno due degli elementi di seguito indicati, venduti od offerti in vendita ad un prezzo forfetario: a) trasporto; b) alloggio; c) servizi turistici non accessori al trasporto o all’alloggio di cui all’art. 36 che costituiscano per la soddisfazione delle esigenze ricreative del turista, parte significativa del “pacchetto turistico” (art. 34 Cod. Tur.). Il turista ha diritto di ricevere copia del contratto di vendita di pacchetto turistico (redatto ai sensi e con le modalità di cui all’art. 35 Cod. Tur.). Il contratto costituisce titolo per accedere al Fondo di garanzia di cui al successivo art. 21. 5. SCHEDA TECNICA - Organizzazione tecnica: IL DIAMANTE BLU S.r.l. Torino - Licenza d’esercizio Agenzia di Viaggi categoria A illimitata n. 196- 308108/2002 emessa dalla Provincia di Torino - Copertura assicurativa RC prof. le ADV e TO, ALLIANZ n. 194802 con massimali assicurativi previsti dalla legge - Copertura assicurativa RC Grandi Rischi, ALLIANZ n. 194803 con massimali assicurativi previsti dalla legge - Il presente catalogo, stampato nel mese di dicembre 2013, è valido da gennaio a dicembre 2014. - Le quotazioni sono comunicate dai vettori ed aggiornate al mese di dicembre 2013. I tassi di cambio sui quali è basato il calcolo dei prezzi forfettari pubblicati sono 1 euro = 1.38 USD (dollaro USA). Le modalità e le condizioni di revisione dei tassi di cambio sono disciplinate dall’art. 40 Cod.Tur. - la percentuale massima del pacchetto turistico che verrà assoggettata ad eventuale adeguamento valutario sarà pari al 70% ad eccezione delle quote riferite ai soli servizi a terra nel qual caso verrà conteggiata sul 90% del valore. - Le modalità e condizioni di sostituzione sono disciplinate dall’art. 39 Cod. Tur. - I pagamenti effettuati si considereranno perfezionati soltanto quando le somme effettivamente pervengano all’Organizzatore. - In caso di mancato pagamento delle somme di cui sopra l’organizzatore avrà la facoltà di dichiarare risolto il contratto anche nel caso in cui abbia fatto pervenire al turista i titoli di legittimazione (cd. “voucher”) o i titoli di trasporto. - Il nome del vettore che effettuerà i relativi collegamenti sarà indicato nel foglio di conferma prenotazione eventuali variazioni saranno comunicate tempestivamente con le modalità previste dall’art. 11 del Reg. CE 211/2005. 6. PRENOTAZIONI La proposta di prenotazione dovrà essere redatta su apposito modulo contrattuale, se del caso elettronico, compi-lato in ogni sua parte e sottoscritto dal cliente, che ne riceverà copia. L’accettazione delle prenotazioni si intende perfezionata, con conseguente conclusione del contratto, solo nel momento in cui l’organizzatore invierà relativa conferma, anche a mezzo sistema telematico, al turista presso l’agenzia di viaggi intermediaria. L’organizzatore fornirà prima della partenza le indicazioni relative al pacchetto turistico

non contenute nei documenti contrattuali, negli opuscoli ovvero in altri mezzi di comunicazione scritta, come previsto dall’art. 37, comma 2 Cod. Tur. Ai sensi dell’art. 32, comma 2, Cod. Tur., nel caso di contratti conclusi a distanza o al di fuori dei locali commerciali (come rispettivamente definiti dagli artt. 50 e 45 del D. Lgs. 206/2005), l’organizzatore si riserva di comunicare per iscritto l’inesistenza del diritto di recesso previsto dagli artt. 64 e ss. del D. Lgs. 206/2005. 7. PAGAMENTI La misura dell’acconto, fino ad un massimo del 25% del prezzo del pacchetto turistico, da versare all’atto della prenotazione ovvero all’atto della richiesta impegnativa e la data entro cui, prima della partenza, dovrà essere effettuato il saldo, risultano dal catalogo, dall’opuscolo o da quanto altro. Il mancato pagamento delle somme di cui sopra alle date stabilite costituisce clausola risolutiva espressa tale da determinarne, da parte dell’agenzia intermediaria e/o dell’organizzatore, la risoluzione di diritto. 8. PREZZO Il prezzo del pacchetto turistico è determinato nel contratto, con riferimento a quanto indicato in catalogo o pro-gramma fuori catalogo ed agli eventuali aggiornamenti degli stessi cataloghi o programmi fuori catalogo successivamente intervenuti. Esso potrà essere variato fino a 20 giorni precedenti la partenza e soltanto in conseguenza alle variazioni di: - costi di trasporto, incluso il costo del carburante; - diritti e tasse su alcune tipologie di servizi turistici quali imposte, tasse o diritti di atterraggio, di sbarco o di imbarco nei porti e negli aeroporti; - tassi di cambio applicati al pacchetto in questione. Per tali variazioni si farà riferimento al corso dei cambi ed ai costi di cui sopra in vigore alla data di pubblicazione del programma, come riportata nella scheda tecnica del catalogo, ovvero alla data riportata negli eventuali aggiornamenti di cui sopra. Le oscillazioni incideranno sul prezzo forfetario del pacchetto turistico nella percentuale espressamente indicata nella scheda tecnica del catalogo o programma fuori catalogo. 9. MODIFICA O ANNULLAMENTO DEL PACCHETTO TURISTICO PRIMA DELLA PARTENZA Prima della partenza l'organizzatore o l’intermediario che abbia necessità di modificare in modo significativo uno o più elementi del contratto, ne dà immediato avviso in forma scritta al turista, indicando il tipo di modifica e la variazione del prezzo che ne consegue. Ove non accetti la proposta di modifica di cui al comma 1, il turista potrà esercitare alternativamente il diritto di riacquisire la somma già pagata o di godere dell’offerta di un pacchetto turistico sostituivo ai sensi del 2° e 3° comma dell’articolo 10. Il turista può esercitare i diritti sopra previsti anche quando l’annullamento dipenda dal mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti previsto nel Catalogo o nel Programma fuori catalogo o da casi di forza maggiore e caso fortuito, relativi al pacchetto turistico acquistato. Per gli annullamenti diversi da quelli causati da forza maggiore, da caso fortuito e da mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, nonché per quelli diversi dalla mancata accettazione da parte del turista del pacchetto turistico alternativo offerto, l’organizzatore che annulla, (Art. 33 lett. e) Cod. Cons.) restituirà al turista il doppio di quanto dallo stesso pagato e incassato dall’organizzatore, tramite l’agente di viaggio. La somma oggetto della restituzione non sarà mai superiore al doppio degli importi di cui il turista sarebbe in pari data debitore secondo quanto previsto dall’art. 10, 4° comma qualora fosse egli ad annullare. 10. RECESSO DEL TURISTA Il turista può recedere dal contratto, senza pagare penali, nelle seguenti ipotesi: - aumento del prezzo di cui al precedente art. 8 in misura eccedente il 10%; - modifica in modo significativo di uno o più elementi del contratto oggettivamente configurabili come fondamentali ai fini della fruizione del pacchetto turistico complessivamente considerato e proposta dall’organizzatore dopo la conclusione del contratto stesso ma prima della partenza e non accettata dal turista. Nei casi di cui sopra, il turista ha alternativamente diritto: - ad usufruire di un pacchetto turistico alternativo, senza supplemento di prezzo o con la restituzione dell'eccedenza di prezzo, qualora il secondo pacchetto turistico abbia valore inferiore al primo; - alla restituzione della sola parte di prezzo già corrisposta. Tale restituzione dovrà essere effettuata entro sette giorni lavorativi dal momento del ricevimento della richiesta di rimborso. Il turista dovrà dare comunicazione della propria decisione (di accettare la modifica o di recedere) entro e non oltre due giorni lavorativi dal momento in cui ha ricevuto l’avviso di aumento o di modifica. In difetto di espressa comunicazione entro il termine suddetto, la proposta formulata dall’organizzatore si intende accettata. Al turista che receda dal contratto prima della partenza al di fuori delle ipotesi elencate al primo comma, o nel caso previsto dall’art. 7, comma 2, saranno addebitati – indipendentemente dal pagamento dell’acconto di cui all’art. 7 comma 1 – il costo individuale di gestione pratica, la penale nella misura indicata nella scheda tecnica del Catalogo o Programma fuori catalogo o viaggio su misura, l’eventuale corrispettivo di coperture assicurative già richieste al momento della conclusione del contratto o per altri servizi già resi. Nel caso di gruppi precostituiti tali somme verranno concordate di volta in volta alla firma del contratto. 11. MODIFICHE DOPO LA PARTENZA L’organizzatore, qualora dopo la partenza si trovi nell’impossibilità di fornire per qualsiasi ragione, tranne che per un fatto proprio del turista, una parte essenziale dei servizi contemplati in contratto, dovrà predisporre soluzioni alternative, senza supplementi di prezzo a carico del contraente e qualora le prestazioni fornite siano di valore inferiore rispetto a quelle previste, rimborsarlo in misura pari a tale differenza. Qualora non risulti possibile alcuna soluzione alternativa, ovvero la soluzione predisposta dall’organizzatore venga rifiutata dal turista per comprovati e giustificati motivi, l’organizzatore fornirà senza supplemento di prezzo, un mezzo di trasporto equivalente a quello originario previsto per il ritorno al luogo di partenza o al diverso luogo eventualmente pattuito, compatibilmente alle disponibilità di mezzi e posti, e lo rimborserà nella misura della differenza tra il costo delle prestazioni previste e quello delle prestazioni effettuate fino al momento del rientro anticipa-to. 12. SOSTITUZIONI Il turista rinunciatario può farsi sostituire da altra persona sempre che: a) l’organizzatore ne sia informato per iscritto almeno 4 giorni lavorativi prima della data fissata per la partenza, ricevendo contestualmente comunicazione circa le ragioni della sostituzione e le generalità del cessionario; b) il cessionario soddisfi tutte le condizioni per la fruizione del servizio (art. 39 Cod. Tur. ) ed in particolare i requisiti relativi al passaporto, ai visti, ai certificati sanitari; c) i servizi medesimi o altri servizi in sostituzione possano essere erogati a seguito della sostituzione; d) il sostituto rimborsi all’organizzatore tutte le spese aggiuntive sostenute per procedere alla sostituzione, nella misura che gli verrà quantificata prima della cessione. Il cedente ed il cessionario sono solidalmente responsabili per il pagamento del saldo del prezzo nonché degli importi di cui alla lettera d) del presente articolo. Le eventuali ulteriori modalità e condizioni di sostituzione sono indicate in scheda tecnica. 13. OBBLIGHI DEI TURISTI Nel corso delle trattative e comunque prima della conclusione del contratto, ai cittadini italiani sono fornite per iscritto le informazioni di carattere generale - aggiornate alla data di stampa del catalogo - relative agli obblighi sanitari e alla documentazione necessaria per l’espatrio. I cittadini stranieri reperiranno le corrispondenti informazioni attraverso le loro rappresentanze diplomatiche presenti in Italia e/o i rispettivi canali informativi governativi ufficiali. In ogni caso i turisti provvederanno, prima della partenza, a verificarne l’aggiornamento presso le competenti Autorità (per i cittadini italiani le locali Questure ovvero il Ministero degli Affari Esteri tramite il sito www.viaggiaresicuri.it ovvero la Centrale Operativa Telefonica al numero 06.491115) adeguandovisi prima del viaggio. In assenza di tale verifica, nessuna responsabilità per la mancata partenza di uno o più turisti potrà essere imputata all’intermediario o all’organizzatore. I turisti dovranno informare l’intermediario e l’organizzatore della propria cittadinanza e, al momento della par-tenza, dovranno accertarsi definitivamente di essere muniti dei certificati di vaccinazione, del passaporto individuale e di ogni altro documento valido per tutti i Paesi toccati dall’itinerario, nonché dei visti di soggiorno, di transito e dei certificati sanitari che fossero eventualmente richiesti. Inoltre, al fine di valutare la situazione sanitaria e di sicurezza dei Paesi di destinazione e, dunque, l’utilizzabilità oggettiva dei servizi acquistati o da acquistare, il turista reperirà (facendo uso delle fonti informative indicate al comma 2) le informazioni ufficiali di carattere generale presso il Ministero Affari Esteri che indica espressamente se le destinazioni sono o meno assoggettate a formale sconsiglio. I turisti dovranno inoltre attenersi all’osservanza delle regole di normale prudenza e diligenza ed a quelle specifiche in vigore nei Paesi destinazione del viaggio, a tutte le informazioni fornite loro dall’organizzatore, nonché ai regolamenti, alle disposizioni amministrative o legislative relative al pacchetto turistico. I turisti saranno chiamati a rispondere di tutti i danni che l’organizzatore e/o l’intermediario dovessero subire anche a causa del mancato rispetto degli obblighi sopra indicati, ivi incluse le spese necessarie al loro rimpatrio Il turista è tenuto a fornire all’organizzatore tutti i documenti, le informazioni e gli elementi in suo possesso utili per l’esercizio del diritto di surroga di quest’ultimo nei confronti dei terzi responsabili del danno ed è responsabile verso l’organizzatore del pregiudizio arrecato al diritto di surrogazione. Il turista comunicherà altresì per iscritto all’organizzatore, all’atto della prenotazione, le particolari richieste per-sonali che potranno formare oggetto di accordi specifici sulle modalità del viaggio, sempre che ne risulti possibile l’attuazione.

Il turista è sempre tenuto ad informare l’Intermediario e l’organizzatore di eventuali sue esigenze o condizioni particolari (gravidanza, intolleranze alimentari, disabilità, ecc…) ed a specificare esplicitamente la richiesta di relativi servizi personalizzati. 14. CLASSIFICAZIONE ALBERGHIERA La classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene fornita in catalogo od in altro materiale informativo soltanto in base alle espresse e formali indicazioni delle competenti autorità del paese in cui il servizio è erogato. In assenza di classificazioni ufficiali riconosciute dalle competenti Pubbliche Autorità dei Paesi anche membri della UE cui il servizio si riferisce, l’organizzatore si riserva la facoltà di fornire in catalogo o nel depliant una propria descrizione della struttura ricettiva, tale da permettere una valutazione e conseguente accettazione della stessa da parte del turista. 15. REGIME DI RESPONSABILITÀ L’organizzatore risponde dei danni arrecati al turista a motivo dell’inadempimento totale o parziale delle presta-zioni contrattualmente dovute, sia che le stesse vengano effettuate da lui personalmente che da terzi fornitori dei servizi, a meno che provi che l’evento è derivato da fatto del turista (ivi comprese iniziative autonomamente assunte da quest’ultimo nel corso dell’esecuzione dei servizi turistici) o dal fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile, da circostanze estranee alla fornitura delle prestazioni previste in contratto, da caso fortuito, da forza maggiore, ovvero da circostanze che lo stesso organizzatore non poteva, secondo la diligenza professionale, ragionevolmente prevedere o risolvere. L’intermediario presso il quale sia stata effettuata la prenotazione del pacchetto turistico non risponde in alcun caso delle obbligazioni nascenti dall’organizzazione del viaggio, ma è responsabile esclusivamente delle obbligazioni nascenti dalla sua qualità di intermediario e, comunque, nei limiti previsti per tale responsabilità dalle norme vigenti in materia, salvo l’esonero di cui all’art. 46 Cod. Tur. 16. LIMITI DEL RISARCIMENTO I risarcimenti di cui agli artt. 44, 45 e 47 del Cod. Tur. e relativi termini di prescrizione, sono disciplinati da quanto ivi previsto e comunque nei limiti stabiliti , dalla C.C.V, .dalle Convenzioni Internazionali che disciplinano le pre-stazioni che formano oggetto del pacchetto turistico nonché dagli articoli 1783 e 1784 del codice civile. 17. OBBLIGO DI ASSISTENZA L’organizzatore è tenuto a prestare le misure di assistenza al turista secondo il criterio di diligenza professionale con esclusivo riferimento agli obblighi a proprio carico per disposizione di legge o di contratto. L’organizzatore e l’intermediario sono esonerati dalle rispettive responsabilità (artt. 15 e 16 delle presenti Condizioni Generali), quando la mancata od inesatta esecuzione del contratto è imputabile al turista o è dipesa dal fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile, ovvero è stata causata da un caso fortuito o di forza maggiore. 18. RECLAMI E DENUNCE Ogni mancanza nell’esecuzione del contratto deve essere contestata dal turista durante la fruizione del pacchetto mediante tempestiva presentazione di reclamo affinché l’organizzatore, il suo rappresentante locale o l’accompagnatore vi pongano tempestivamente rimedio. In caso contrario il risarcimento del danno sarà diminuito o escluso ai sensi dell’art. 1227 c.c. Il turista dovrà altresì – a pena di decadenza - sporgere reclamo mediante l’invio di una raccomandata, con avviso di ricevimento, o altro mezzo che garantisca la prova dell’avvenuto ricevimento, all’organizzatore o all’intermediario, entro e non oltre dieci giorni lavorativi dalla data di rientro nel luogo di partenza. 19.ASSICURAZIONE CONTRO LE SPESE DI ANNULLAMENTO E DI RIMPATRIO Se non espressamente escluse al momento della prenotazione, sono stipulate e inscindibili dal pacchetto turistico speciali polizze assicurative contro le spese derivanti dall’annullamento del viaggio, da eventuali infortuni, da vicende relative ai bagagli trasportati. Sarà altresì possibile stipulare un contratto di assistenza che copra le spese di rimpatrio in caso di incidenti, malattie, casi fortuiti e/o di forza maggiore. Il turista eserciterà i diritti nascenti da tali contratti esclusivamente nei confronti delle Compagnie di Assicurazioni stipulanti, alle condizioni e con le modalità previste da tali polizze. 20. STRUMENTI ALTERNATIVI DI RISOLUZIONE DELLE CONTESTAZIONI Ai sensi e con gli effetti di cui all’art. 67 Cod. Tur. l’organizzatore potrà proporre al turista - a catalogo, sul proprio sito o in altre forme - modalità di risoluzione alternativa delle contestazioni insorte . In tal caso l’organizzatore indicherà la tipologia di risoluzione alternativa proposta e gli effetti che tale adesione comporta. 21. FONDO DI GARANZIA (art. 51 Cod. Tur.). Il Fondo Nazionale di Garanzia istituito a tutela dei turisti che siano in possesso di contratto, provvede alle seguenti esigenze in caso di insolvenza o di fallimento dichiarato dell’intermediario o dell’organizzatore: a) rimborso del prezzo versato; b) rimpatrio nel caso di viaggi all’estero. Il fondo deve altresì fornire un’immediata disponibilità economica in caso di rientro forzato di turisti da Paesi extracomunitari in occasione di emergenze imputabili o meno al comportamento dell’organizzatore. Le modalità di intervento del Fondo sono stabilite col decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 23/07/99, n. 349 e le istanze di rimborso al Fondo non sono soggette ad alcun termine di decadenza. L’organizzatore e l’intermediario concorrono ad alimentare tale Fondo nella misura stabilita dal comma 2 del citato art. 51 Cod. Tur. attraverso il pagamento del premio di assicurazione obbligatoria che è tenuto a stipulare, una quota del quale viene versata al Fondo con le modalità previste dall’art. 6 del DM 349/99.

ADDENDUM

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI SINGOLI SERVIZI TURISTICI A) DISPOSIZIONI NORMATIVE I contratti aventi ad oggetto l’offerta del solo servizio di trasporto, del solo servizio di soggiorno, ovvero di qualunque altro separato servizio turistico, non potendosi configurare come fattispecie negoziale di organizzazione di viaggio ovvero di pacchetto turistico, sono disciplinati dalle seguenti disposizioni della CCV: art. 1, n. 3 e n. 6; artt. da 17 a 23; artt. da 24 a 31 (limitatamente alle parti di tali disposizioni che non si riferiscono al contratto di organizzazione) nonché dalle altre pattuizioni specificamente riferite alla vendita del singolo servizio oggetto di contratto. Il venditore che si obbliga a procurare a terzi, anche in via telematica, un servizio turistico disaggrega-to, è tenuto a rilasciare al turista i documenti relativi a questo servizio, che riportino la somma pagata per il servi-zio e non può in alcun modo essere considerato organizzatore di viaggio. B) CONDIZIONI DI CONTRATTO A tali contratti sono altresì applicabili le seguenti clausole delle condizioni generali di contratto di vendita di pacchetti turistici sopra riportate: art. 6 comma 1; art. 7 comma 2; art. 13; art. 18. L’applicazione di dette clausole non determina assolutamente la configurazione dei relativi servizi come fattispecie di pacchetto turistico. La terminologia delle citate clausole relativa al contratto di pacchetto turistico (organizzatore, viaggio ecc.) va pertanto intesa con riferimento alle corrispondenti figure del contratto di vendita di singoli servizi turistici (venditore, soggiorno ecc.). Aggiornamenti su www.ildiamante.com Comunicazione obbligatoria ai sensi dell’articolo 17 della legge n. 38/2006 – La legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all’estero. PRIVACY: INFORMATIVA EX ART. 13 D.LGS 196/2003 Il trattamento dei dati personali dei clienti – il cui conferimento è necessario per la conclusione e l’esecuzione del contratto – è svolto nel pieno rispetto del D. Lgs 196/2003, in forma manuale e digitale. L’eventuale rifiuto nel conferimento dei dati comporterà l’impossibilità di concludere il contratto e fornire i relativi servizi. Titolari dei trattamenti sono – salvo separate e diverse indicazioni, eventualmente visibili anche sul catalogo e/o nei rispettivi siti web – l’ Agenzia venditrice e IL DIAMANTE BLU srl. I dati saranno comunicati soltanto e a tutti quei soggetti cui la comunicazione sia necessaria per consentire l’esecuzione del contratto e la fornitura dei servizi compresi nel pacchetto turistico, o alle Autorità qualora imposto da specifiche normative. I dati potranno inoltre essere eventualmente comunicati a consulenti fiscali, contabili e legali per l’assolvimento degli obblighi di legge e/o per l’esercizio dei diritti in sede legale. In ogni momento potranno essere esercitati tutti i diritti ex art. 7 D. Lgs 196/2003 contattando il responsabile del trattamento dei dati presso IL DIAMANTE BLU srl in via Ippolito Nievo, 25 – 10153 Torino o scrivendo a info@ildiamante.com ASSOCIATO Realizzazione: www.agmartinetto.com Progetto grafico: Why srl – Torino Per maggiore informazioni e aggiornamenti consultare il sito www.ildiamante.com NOTE: Le immagini riprodotte nel presente opuscolo si riferiscono a strutture e panorami ripresi nelle loro migliori condizioni. Variazioni climatiche, il corso del tempo e delle stagioni possono comportare modifiche anche significative all’effettuva esperienza vissuta dal cliente durante il soggiorno. Non può essere considerata pregiudiziale la pubblicazione delle immagini del presente opuscolo. Foto: Archivio de Il Diamante, Michael Poliza, Dana Allen, Caroline Culbert, Mike Myers, Claudia Agostini, archivio Wilderness Safaris, South Africa Tourism Board, Sun International e altre catene alberghiere.

AGGIORNAMENTI SU WWW.QUALITYGROUP.IT

129


UGA NDA

-

RWA NDA

TANZANIA - KENYA Nella vostra Agenzia di Viaggio

www.qualitygroup.it

Seguici su

TAN TANZANIA KENYA

UGANDA - RWANDA

G E N N A I O

-

D I C E M B R E

2 0 1 4

Kenya tanzania  

Catalogo Kenia Tanzania

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you