Issuu on Google+

ARCHITETTO

IMONE MANTOVANI

simone mantovani architetto 0039 3472669646 simone@4ad.it

PORTFOLIO


PORTFOLIO NAVIGAZIONE/ NAVIGATION Pinacoteca Stuard Stuard picture gallery

PULSANTI / BUTTONS

Mostra G.De Nittis G.De Nittis Exibition

Capitoli / Chapters

Lavori / Works

ALLESTIMENTI EXHIBITION DESIGN

Pinacoteca Stuard Stuard picture gallery

Palazzo dell’Abate Abbot’s palace

Sommario / Summary

H

RESTAURO RESTORATION

Ponte - Roma Bridge - Rome Isola del fiume - PN River island - PN Ponte e pista - BG Bridge & Track - BG

CONCORSI COMPETITIONS

“Hardwatch” Design “4AD” - “Adesign” WebGraphic “DN” Graphic

GRAFICA/DESIGN GRAPHIC/DESIGN


2002

(

allestimenti museografici ed esposizioni

)

STUARD PICTURE GALLERY

PARMA CENTRO STORICO - 1 DUOMO - 2 BATTISTERO

PARMA

1

2

PINACOTECA STUARD EX CONVENTO DI S. PAOLO - PARMA


S

tuard

S

PINACOTECA

tuard

PARMA - ITALY

EX CONVENTO DI SAN PAOLO

MUSEUM PREPARATION

ALLESTIMENTO MUSEALE

WITH F. DOGLIONI - D. ZAGHI - A. SQUASSINA

CON F. DOGLIONI - D. ZAGHI - A. SQUASSINA

GRAPHIC PLAN

PROGETTO GRAFICO

WITH DENIS ZAGHI

PARMA municipality financed the rehabilitation of the ex convent of St. Paul situated in the center, so that it’ll be able to give hospitality the Stuard picture gallery in a better place. The suggestive complex is the result of a stratification of interventions that took place between the tenth and nineteenth centuries. The restoration project of the building was assigned to prof. Francesco Doglioni. The collection shows canvas and plate paintings, sculptures, drawing and furniture. Among the large amount of operas, datable between the fourteenth and the twentieth centuries, Parmigianino and Bernardo Bellotto paints can be notice. The exposition surface is more than 1000 mq distributed in 21 spaces. The track is subdivided in three cloisters and allows the visit all the restored complex.

ALLESTIMENTO

ALLESTIMENTO

PICTURE GALLERY

CON DENIS ZAGHI

IL COMUNE DI Parma ha finanziato il recupero del centralissimo ex convento di San Paolo al fine di poter ospitare la Pinacoteca Stuard in una sede più adeguata. Il suggestivo complesso è il risultato di una stratificazione di interventi avvenuti tra il X e il XIX secolo. Il progetto di restauro dell’edificio è stato affidato al prof. Francesco Doglioni. La collezione contempla dipinti su tela e tavola, sculture, disegni e arredi. Tra le numerose opere, databili tra il XIV e i l XX secolo, spiccano i dipinti del Parmigianino e di Bernardo Bellotto. La superficie espositiva è di oltre 1000 metri quadrati distribuita in 21 ambienti. Il percorso si articola su tre chiostri e permette la visita di tutto il complesso restaurato.


a

5

6

7 8

4

9 10

3

1

11

12

2 a Entrata/Entrance b. Chiostro interno/Cloister c. Pianta P. Terra/Ground oor

1 c 2

b


Particolari di alcune stanze Details of some rooms

Bookshop


3 Galleria Bettoli ricostruzione secondo il progetto originale

3

Gallery Bettoli reconstruction according to the original project

1

1


Graphich design Cartelloni/Placards 140x100


D

e Nittis

VERONA

(

allestimenti museografici ed esposizioni

)

ALLESTIMENTO

LA FIGURA FEMMININILE NELL’800

“A LEONTINE” VILLA VECELLI MOZZECANE - VR 1.2|31.5.2004


D

D

e Nittis

e Nittis

LA FIGURA FEMMININILE NELL’800

THE FIGURE OF WOMAN IN THE XIX CEN.

VERONA 1.2|31.5.2004

MUSEUM PREPARATION GRAPHIC PLAN

ALLESTIMENTO MUSEALE PROGETTO GRAFICO PERCORSI.

WITH C. FACCIOLI

CON CORRADO FACCIOLI

THE VECELLI CAVRIANI Foundation since 2003 yearly promotes a big exposition to held in the eighteenthcentury homonymous villa. The 2004 appointment was dedicated to the nineteenth century female

ALLESTIMENTO

ALLESTIMENTO

VERONA 1.2|31.5.2004

LA FONDAZIONE Vecelli Cavriani a partire dal 2003 promuove annualmente una grande esposizione da tenersi nell’omonima villa settecentesca. Nel 2004 l’appuntamento è stato dedicato al fascino femminile

charm. The exibition is most of all about italian im-

nel XIX secolo. La mostra si è incentrata soprattutto

pressionists work, particularly careful to represent

sulle opere degli impressionisti italiani, particolar-

the new female condition at the end of the nineteen-

mente attenti a raffigurare la nuova condizione della

th century. The both artistic and feeling relationship

donna di fine ‘800. In modo speciale si è analizzato

between Giuseppe De Nittis and his wife Leòntine

il rapporto artistico/sentimentale tra Giuseppe De

was specially analyzed. In addition of other artist’s

Nittis e la moglie Leòntine. Oltre ai quadri di altri ar-

paints (G. Boldini, F. Zandomeneghi, A.Dall.Oca Bian-

tisti (G. Boldini, F. Zandomeneghi, A. Dall’Oca Bianca,

ca, N.Nani...) the exposition showed some precious

N.Nani...) l’esposizione ha incluso alcuni preziosi ve-

old dresses and accessories coming from the Palaz-

stiti ed accessori d’epoca provenienti dalla Galleria

zo Pitti custom gallery. The event brought in the villa

del Costume di Palazzo Pitti. L’evento ha portato nella

about fifteen thousand visitors

villa circa quindicimila visitatori.


2

SPAZIO ESPOSITIVO / EXPOSITION

1

1. Bookshop PT 2. Mostre correlate secondary exposition

2 3

3 3. Mostra/Exposition P1-2 2. Mostre correlate secondary exposition

3

VILLA VECELLI CAVRIANI

Scala 1:1000


2

1 Scala 1:800

1. Stampe/Drawing 2. Quadri/Paints De Nittis exposition


2003

(

)

rilievo, analisi e restauro architettonico

S. GIOVANNI IN PERSICETO

FOTO STORICA XX SECOLO - FRONTE PRINCIPALE

BOLOGNA

PALAZZO DELL’ABATE DI NONANTOLA - BOLOGNA


A

bbot’s

A

PALAZZO

bate

palace

RELIEF AND RESTORATION PLAN WITH F. DOGLIONI - D. ZAGHI - A. SQUASSINA

EXHIBITION ORGANIZATION CON DENIS ZAGHI

DATE: 2003 THE FOURTEENTH-CENTURY palace of the abbot is the symbol of San Giovanni, a big centre near Bologna. It is one of the few buildings with a wooden portico which has come up to today without great changes, with the exception of the pressing intervention in the seventies, which the present brick pillars and the new roof are due to. The building had been abandoned for thirty years and is now in a precarious condition. Therefore, before it was possible to draw up a re-use plan, a lengthy and detailed analysis was needed. This has brought also to understand the main evolutionary phases. The expected destination of the plan is a museum. At the moment the funds needed to the restoration are being raised.

DI NONANTOLA

SAN GIOVANNI IN PERSICETO - BO

RILIEVO E RESTAURO

RILIEVO E RESTAURO

SAN GIOVANNI IN P. - BOLOGNA

RILIEVO E PROGETTO DI RESTAURO CON F. DOGLIONI - D. ZAGHI - A. SQUASSINA

ALLESTIMENTO MOSTRA CON DENIS ZAGHI

ANNO: 2003 IL TRECENTESCO palazzo dell’Abate è il simbolo di S.Giovanni, grosso centro nelle vicinanze di Bologna. E’ uno dei rari edifici con portico ligneo giunto fino ad oggi senza subire grosse trasformazioni, se si esclude l’intervento urgente degli anni ‘70 a cui si devono gli attuali pilastroni in mattoni ed il nuovo tetto. L’edificio, abbandonato da un trentennio, si trova in precarie condizioni conservative. Per questo prima di poter redarre un progetto di riuso sono state necessarie lunghe ed accurate analisi, che hanno portato anche alla comprensione delle principali fasi evolutive. La destinazione d’uso prevista dal progetto è quella museale. Attualmente si stanno reperendo i fondi necessari per il recupero.


Analisi del fabbricato ricostruzione della conďŹ gurazione iniziale

Bookshop


SEZIONE LOGITUDINALE - STUDIO Rilievo fotograďŹ co Photographic survey

Rilievo del degrado Deterioration survey

Rilievo del dissesto Instability survey

Intervento di restauro Restoration project


3

Strutture afďŹ ancate Structural aiders 1


EXIBITIOION - MOSTRA GIUGNO 2003 Exibition S.Salvatore palace Depliant invito/Brochure

Cartelloni 140x100 cm Placards 140x100 cm


2003

PONTE CICLO-PEDONALE CENTOCELLE - ROMA CONCORSO DI IDEE

(

concorsi di progettazione e di idee

)

1 STATO DI FATTO - 2 PROGETTO SINSERITO

ITALIA

2

1

SECONDO PREMIO


P

onte

COMPETITIONS

CENTOCELLE - ROMA

CONCORSO DI IDEE

2° PREMIO / 2D PRIZE

CON A. BOZ

UNIV. ROMA3 E COMUNE ROMA

2003

OGGETTO DEL concorso è un ponte ciclopedonale e ad uso dei disabili sulla via Casilina, atto a collegare la nuova uscita della metropolitana con il futuro parco archeologico. Il ponte doveva essere visivamente poco invasivo trovandosi vicino ad un tempio romano (ex osteria). Il collegamento ad Est doveva tenere conto delle 2 quote di partenza diverse (uscita metropolitana e quota del quartiere esistente). La struttura arcuata del ponte pedonale sostiene quella del percorso per i disabili e parte della passerella ciclabile. Lungh. ponte: pedonale 50 m - ciclabile 60 m - disabili 40 m The subject of the contest is a cycle and pedestrian bridge, usable by disable, on Casilina street to link the new underground exit with the coming soon archaeological park. The bridge should not invade to much the visual view, ‘couse nearby it had a Roman temple (ex inn). The east connection should consider of the two different amount departure (tube exit and existing neighbourhood amount). The arched structure of the pedestrian bridge sustains the disabled track and part of the cycle one. Length bridge: pedestrian 50 m - cycleble 60 m - disable 40 m


Viste da quota metropolitana Views to neighbourhood amount


Arrivo metro Tube exit EdiďŹ cio I secolo Roman temple

0

5

10

15

20

Quartiere Centocelle Neighbourhood

Ponte ciclabile Cycle bridge

Via Casilina

Via Casilina

Parco Archeologico Archaeological park

Tram

Ponte pedonale Pedestrian bridge

Ponte Centocelle Elaborati progetto


2004

L’ ISOLA DEL FIUME CONCORSO INTERNAZIONALE FIUME VENETO - PORDENONE

(

concorsi di progettazione e di idee

)

1 STATO DI FATTO - 2 PROGETTO SELEZIONATO

ITALIA

1

2

PROGETTO SELEZIONATO


R

F

ISLAND

iume

FIUME VENETO - PN - ITALY

FIUME VENETO - PORDENONE

INTERNATIONAL COMPETITION

CONCORSO INTERNAZIONALE

WITH A. BOZ - D. ZAGHI - F. STEFFILONGO

CON A. BOZ - D. ZAGHI - F. STEFFILONGO

SELECTED PLAN

PROGETTO SELEZIONATO

2d SELECTION - 21° PLACE - 9° ITALIAN GROUP

2ª SELEZ - 21° POSTO - 9° GRUPPO ITALIANO

DATE: 2004

ANNO: 2004

THE ISLAND has a surface of about 100 000 mq, in it there are a cotton factory, an hydroelectric station and an ancient mill. Respecting these buildings the contest provided for: • residence and services at the residence/shops; • residence and assisted residence for selfsufficient elderly with related services; • hydroelectric station; • square with Sailor’s monument; • civic center: municipality of about 2.300 mq. and spaces for civic life; • museum; • auditorium for 400/500 seats; • sporting and recreative structures; • river park.

COMCORSI

COMPETITIONS

iver

ISOLA DEL

L’ISOLA HA una superficie di circa 100 000 mq, all’interno della quale si trovano uno stabilimento per la produzione del cotone, una centrale idroelettrica ed un antico mulino. Rispettando questi manufatti il concorso prevedeva: • residenza e servizi alla residenza/negozi; • residenza e residenza assistita per anziani autosufficienti con relativi servizi; • centrale idroelettrica; • piazza con monumento al Marinaio; • centro civico: municipio di circa 2.300 mq. e spazi per la vita civica; • museo; • auditorium per 400/500 posti; • strutture ricreative e sportive; • parco fluviale.


- Direttrici principali - Direttrici secondarie

- Accessi carrabili - Accessi pedonali

- Scelte bioclimatiche - Aree verdi Auditorium Centrale I/E Hydroelectric

Planimetria generale Overall plan

Museum Residenze loft in ex CotoniďŹ cio

Residenze in linea

Monumento

4 Piazza

2 Parco Fluviale River park

Mensa Refectory Asilo Kindergarten

A

3

A

Teatro Palestra Palaestra Impianti sportivi Sporting structures

Residenze per anziani Assisted residence

1

Residenze a corte Court house

Municipio Municipality

n - viste render/views

Soluzioni bioclimatiche particolari del municipio

Sezione A-A /Section A-A

Estate/Summer

Inverno/Winter


Solar irradiation

21-03 ore 9

21-03 ore 15

21-06 ore 9

21-06 ore 15

21-12 ore 9

21-12 ore 15 Soluzioni bioclimatiche Illuminazione solare diretta e indiretta ediďŹ ci.


COURT HOUSE - CASE A CORTE

Sezione / Section

Prospettiva Fronti Nord-Ovest

Piano Primo First floor

Render Fronti Sud_Est Piano Terra Ground floor

Piano Primo First floor

Piano Secondo Second floor


Prospetti / Elevations Piano Primo / First floor

RECUPERO RESIDENZE - LOFT TRILOCALE

Piano Terra / Ground floor

3

Sezione / Section

Sezione Section 1

Scala 1:200


Sezione Trasversale / Section

Sezione Long. / Section

RECUPERO RESIDENZE - LOFT BIOCLIMATICO

Prospetti / Elevations

3

Piano Primo / First floor

Sezione Longitudinale / Section

Piano Terra / Ground floor

Sezione 1

Scala 1:200


2004

PONTE - PISTA CICLO PEDONALE NEMBRO - BERGAMO CONCORSO

ITALIA

concorsi di progettazione e di idee

) 2 1 FIUME SERIO - 2 PONTE ROMANO

(

1

7째 PREMIO - 7th PRIZE


B

ridge

P

PISTA C-PED.

onte

& CYCLE TRACK

SUL SERIO - BERGAMO

EUROPEAN CONTEST

CONCORSO EUROPEO

WITH A. BOZ E F. STEFFINLONFO

CON A. BOZ E F. STEFFINLONFO

7th PRIZE

7° PREMIO

NEMBRO - BERGAMO

COMUNE DI NEMBRO - BG

YEAR: 2004

THE SUBJECT of the contest is the cycle and pedestrian track between Gavarno and Nembro realization, of the relative bridge on the Serio river and of the gangway on the 65 highway. Nembro is a low-mountain town characterized from a lot of flows. The town Council forecasts joining the chief town with its hamlet, Gavarno, by a cycle and pedestrian track. The track must consider the Gavarnia stream course, get over the crowded 65 highway and then get over the Serio river. The used materials had to be traditionals. Length track: 1760 ms Length bridge: 70 ms - Lights n°194. Estimated cost: 1630000 Euro

COMPETITIONS

COMPETITIONS

SERIO RIVER - BERGAMO

ANNO: 2004

OGGETTO DEL concorso è la realizzazione della pista ciclopedonale tra Gavarno e Nembro, del relativo ponte sul fiume Serio e della passerella sulla S.S.65. Nembro è una cittadina premontana caratterizzata da una notevole presenza di corsi d’acqua. Il comune ha previsto di collegare il capoluogo con la frazione Gavarno attraverso un tracciato ciclopedonale. La pista doveva tenere conto del percorso del torrente Gavarnia, superare la trafficata strada statale 65 e poi oltrepassare il fiume Serio. I materiali usati dovevano essere tradizionali. Lunghezza tracciato: 1760 m Lunghezza ponte: 70 m - Punti luce n°194. Costo preventivato: 1630 000 euro


Ponte / Bridge Viste / Views


Sezione A-A

Sezione B-B

Sezione C-C Ponte / Bridge Sezioni / Sections

C

C

B

B

A

A


Piazzetta Square Sezioni su canale Canal section

Passaggio S.S. 65 Bridge on 65 highway Sezione su S.S. 65 Highway 65 section

Ponte sul Serio Sezioni e piante

Gavarnia Gavarnia stream

Pista Ciclabile Cycle track


:WEBGRAPHIC :PHOTOGRAPHY :PRINTGRAPHIC

:HARDWATCH


wreck

rotta mi

Rubbish used as second-degree raw materials. Often in the age of an environmental awakening a product is defined ecologically correct only if made of natural materials or easy to recycle. But if we think that the most polluting factors are in the production process, we understand which is the added value of things as this: for them this phase is resolved in an easy assembly, without trasformation of material.

Rifiuti usati come materia prima di secondo grado. Nell’epoca della presa di coscienza ambientale sovente un prodotto è definito ecologicamente corretto solo se costituito da materiali naturali o facilmente riciclabili. Se si pensa, però, che i fattori più inquinanti risiedono nei processi di produzione, si capisce quale sia il valore aggiunto di oggetti come questo: per essi questa fase si è risolta in un semplice montaggio, senza trasformazione di materia.

design

design


DESIGN A “VITA NUOVA”-ROMA 1/31.5.2000 “TG2 COSTUME E SOCIETÁ” 7.5.2000

:TABLE CLOCK RIVALUTAZIONE (O RIVELAZIONE?) FORMALE DELL’HARD DISK. DESIGN ESSENZIALE E HI-TECH CARATTERIZZATO DA MATERIALI

DECISAMENTE

ESCLUSIVI

QUALI ACCIAIO, ALLUMINIO, RAME E LEGHE DI CARBONIO. REVALUATION (OR REVELATION?) FORMAL OF THE HARD DISK. ESSENTIAL AND HI-TECH DESIGN. EXCLUSIVE MATERIALS SUCH AS STEEL, ALUMINUM AND LIGHT ALLOY .

:HARDWATCH


Adesign

design workshop

http://digilander.iol.it/adesign

4AD

architectural site

http://www.4ad.it


DN

website

DN website

DN

dressnight shops

DN cards


simone mantovani portfolio 2003-2005