Page 1

NOTE OPERATIVE Prodotto PAGHE

Piattaforma WINDOWS

Release 2.9.2.0

3. Nuovo tracciato file da rilevazione presenze 3.1

Integrazione o Modifica

Mensili – Elaborazioni – Input da rilevazione presenze Il programma è stato implementato per acquisire il nuovo tracciato del file generato dalla Procedura Rilevazione Presenze Inaz, di cui si forniscono di seguito le specifiche. Si precisa che il file predisposto secondo l’attuale tracciato verrà accettato fino alle elaborazioni del mese di giugno 2005, pertanto occorre installare l’aggiornamento della Procedura Rilevazione Presenze Inaz rilasciato a partire da aprile 2005 oppure far adeguare il file al nuovo tracciato nel caso venga prodotto da programmi di rilevazione presenze esterne.

Creazione file contenente i dati generati dalla Rilevazione Presenze I dati generati dalla procedura di rilevazione presenze devono essere memorizzati in un file per poter effettuare il passaggio in procedura paghe. Il file contenente i dati deve avere le seguenti caratteristiche: Nome del file Il file deve chiamarsi DATRILEU Posizionamento del file Il file deve essere copiato nella directory \EINAZ\IMPORTA Struttura del file Il file deve essere sequenziale e ogni record deve essere separato da 0D0A (CR+LINEFEED). Tracciato record

Descrizione campo Tipo Presenze Anno elaborazione Mese elaborazione Codice Azienda Codice Dipendente Codice ente Codice cantiere Tipo cedolino Numero cedolino Codice Voce cedolino Ore o giorni Dato base Importo Data dal Data al Aggregazione Numero Cedolino bis Riservato Inaz Filler (compreso 0D0A)

Temp.DPS-NOWI-03-02-04

Tipo Lunghezza Decimali A N N N N A N N N A N N N A A A N A A

1 4 2 5 5 3 3 1 1 3 9 11 11 8 8 1 2 10 40

0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 4 5 2 0 0 0 0 0 0

Da

A

1 2 6 8 13 18 21 24 25 26 29 38 49 60 68 76 77 79 89

1 5 7 12 17 20 23 24 25 28 37 48 59 67 75 76 78 88 128

Pagina 45 di 48


NOTE OPERATIVE Prodotto PAGHE

Piattaforma WINDOWS

Release 2.9.2.0

Tipo Presenze Inserire ‘X’ per Presenze di terzi ed ‘R’ per Presenze Inaz. Anno di elaborazione Inserire quattro cifre per l'anno di elaborazione. Esempio: per l'anno 2005 indicare 2005. Mese di elaborazione Inserire il mese di elaborazione. Esempio: per il mese di marzo indicare 03. Codice azienda Inserire il codice dell'azienda a cui appartiene il dipendente: deve avere la stessa numerazione attribuita all'azienda in procedura paghe. Codice dipendente Inserire il codice con cui viene riconosciuto il dipendente nella procedura di rilevazione presenze. Lo stesso valore deve essere presente in procedura paghe al campo Badge nei Dati anagrafici dipendente. Se i due codici non sono uguali non viene effettuato alcun passaggio dei dati in procedura paghe. Codice Ente Inserire il codice ente. Codice cantiere Inserire il codice del cantiere di appartenenza del dipendente. La codifica del campo è facoltativa. Tipo cedolino Inserire il tipo cedolino da elaborare: 0 = mensilità normale 1 = tredicesima 2 = mensilità aggiuntiva 3 = altra mensilità La codifica del campo è facoltativa: in assenza viene assunto il valore 0 (zero). Numero cedolino Inserire il numero del cedolino (di norma 1). Codice Voce cedolino Inserire il codice della voce con la stessa codifica usata in procedura paghe. Ore o giorni Inserire il numero delle eventuali ore, giorni, etc. relative alla voce. Dato base Inserire l’eventuale dato base relativo alla voce. Importo Inserire l’eventuale importo relativo alla voce. Data Dal Inserire la data dal nel formato ggmmaaaa. Data Al Inserire la data al nel formato ggmmaaaa.

Temp.DPS-NOWI-03-02-04

Pagina 46 di 48


NOTE OPERATIVE Prodotto PAGHE

Piattaforma WINDOWS

Release 2.9.2.0

Aggregazione Indicare ‘S’ se si vuole l’aggregazione di più voci di rilevazione presenza sulla stessa voce cedolino, ‘N’ se le si vuole lasciare al dettaglio. Numero cedolino bis Indicare il numero del cedolino se superiore ad una cifra. Tale valore ha priorità sul precedente campo Numero cedolino. Riservato Inaz Campo riservato prodotti Inaz. Filler Riempire il campo con spazi.

Regole di scrittura Tutti i campi vanno scritti anche se non significativi. Campi alfanumerici Sono i campi che nel tracciato record hanno la lettera A nella colonna Tipo. Il codice voce è un campo alfanumerico quindi per il codice voce numero 1 deve essere indicato 001. Campi numerici Sono i campi che nel tracciato record hanno la lettera N nella colonna Tipo. Se il campo contiene dei decimali (colonna Decimali) tra gli interi ed i decimali non deve essere indicato nulla. La lunghezza del campo (colonna Lunghezza) è comprensiva di interi e decimali, quindi in presenza di decimali il numero di interi si ricava per differenza (es.: 3 interi e 2 decimali = 5). Il campo deve essere sempre indicato comprensivo degli zeri non significativi (es.: se nella colonna ore occorre inserire il valore 1, dovrà essere indicato 00100). I valori devono sempre essere delle quantità positive. Per ogni dipendente dovranno essere scritti tanti record quante sono le voci cedolino. Ogni voce deve contenere un solo valore o nelle ore o nell'importo. Per una corretta valorizzazione del cedolino paga mensile si segnala che oltre alle voci economiche (es: retribuzione ordinaria, straordinari, ect.) è necessario generare anche le seguenti voci di testata: G01 G02 G03 G04 G05 G06 G07 G08 G09 G10

Settimane Giorni lavorativi Giorni lavorati Giorni retribuiti Ore lavorative Ore lavorate Ore retribuite Giorni assegni familiari Giorni minimale Giorni Dm10

Temp.DPS-NOWI-03-02-04

Pagina 47 di 48

prova  

tracciato file

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you