Page 50

19. Osserva il gran sacerdote: "Sta bene, tutto ciò non sarebbe certo niente di specialmente straordinario nel caso di istruzione precoce di un fanciullo di talento, ma in qual maniera giungono costoro in possesso della Scrittura, che nella sua autenticità viene conservata soltanto nel santuario del Tempio e che a nessuno è permesso di leggere all'infuori del sommo sacerdote, dei gran sacerdoti e dei dottori della legge?". 20. Replica il giovane oratore: "Altissimo signore! Ciò non corrisponde più al vero già dal tempo in cui i Romani hanno conquistato il nostro regno! Al conquistatore dovettero venire sottoposti per l'esame tutti gli ordinamenti, nonché tutti i libri del Tempio. In tale occasione, nel corso di tre anni, furono fatte copie fedelissime di ogni e qualsiasi cosa. 21. Ed attualmente esiste, presso i Romani ed i Greci, già una tale quantità di copie fedeli, perfino tradotte in tutte le lingue, che per pochi denari d'argento si può acquistarne una in qualunque lingua che si desideri. Ora, se così stanno le cose, come dovrebbe mai esser tanto difficile trovare in un fanciullo della Galilea, pieno di talento, un vero dottor della legge non plus ultra?". 22. Esclama il gran sacerdote: "Ecco che tu mi vieni fuori ancora con degli intermezzi romani, mentre sai pure che io sono nemico mortale di tutto quanto sa di romano! Cosa significa mai l'espressione «non plus ultra»?". 23. Risponde il giovane oratore: "Altissimo signore, io, come galileo, parlo oltre alla lingua ebraica anche la greca, nonché la romana; comprendo inoltre il siriaco, il caldeo, l'armeno, il persiano e l'arabo antico, tutte lingue queste che un ambasciatore come io sono deve comprendere. Avviene spesso e facilmente quindi che nella foga del discorso mi venga in bocca, quasi spontanea, qualche frase straniera! 24. L'espressione “non plus ultra”, per la sua brevità e concisione, è ormai fra noi Ebrei tanto in uso che riesce ordinariamente difficile ad ognuno adoperare la frase ebraica equivalente, lunga e noiosa. In fondo, non vuol dire altro che un tal fanciullo è versato in ogni Scrittura tanto che “nessuno lo supera”!". 50

I Tre Giorni Nel Tempio - 5.a Ed.2009 (Jakob Lorber)  

La Parola del Signore attraverso Jakob Lorber

I Tre Giorni Nel Tempio - 5.a Ed.2009 (Jakob Lorber)  

La Parola del Signore attraverso Jakob Lorber

Advertisement