__MAIN_TEXT__
feature-image

Page 1

2 GIROVENDITA 4 2021


Erri De Luca A grandezza naturale NARRATORI

Usando il vocabolario come una macchina per attraversare il tempo, Erri De Luca ci racconta attraverso i secoli il nodo irrimediabile che lega genitori e figli, tessendo con queste storie un intimo dialogo personale.

copertina non definitiva

“In queste pagine unisco,” chiarisce De Luca nell’Introduzione, “storie estreme di genitori e figli.” La narrazione si rinsalda nelle radici della storia tramandata: si inizia da Isacco, naturalmente, dalla mancanza di legittima difesa contro il padre – la legatura di Isacco, in ebraico così ci si riferisce a quello che noi di solito chiamiamo “il sacrificio”, perché quel nodo stretto fra lui e Abramo è irreparabile. Nodo che sembra potersi sciogliere solamente diventando a propria volta genitori, “passaggio che fa scordare e slega dallo stato di figlio”. Come succederà a Chagall, dopo aver dipinto il ritratto del padre – struggente il racconto dell’opera in queste pagine –, e come invece non potrà fare la figlia del vecchio nazista, nel tentativo estremo di mettersi al riparo dal torto del soldato scegliendo di non procreare. E come non succederà a chi racconta, rimasto figlio – nelle orecchie ancora il suono della camicia lacerata del padre come atto di dolore, rumore “amplificato a squarcio”, reazione al suo allontanamento da casa. Tuttavia proprio per ciò egli è il narratore ideale di queste storie: “Ne sono estraneo a metà: senza essere padre, sono rimasto necessariamente figlio. Non ho sperimentato la responsabilità, la protezione, la prova di educare. Non cambio comportamento con un giovane o un anziano. Da figlio li considero alla pari, dei contemporanei. Da lettore e da scrittore lo divento delle storie che ho davanti”. In A grandezza naturale Erri De Luca attraversa, “per esempi e dal basso”, con il suo sguardo personale, con la sensibilità esperta e soprattutto con la prosa essenziale e stratificata, il rapporto cardinale alle origini dell’umanità e di ogni storia che si voglia raccontare.

L’AUTORE Erri De Luca è nato a Napoli nel 1950. Tra gli ultimi lavori pubblicati con Feltrinelli: Impossibile (2019), Anni di rame (2019), Il giro dell’oca (2018), Pianoterra (2018), Diavoli custodi (con Alessandro Mendini; 2017), Morso di luna nuova. Racconto per voci in tre stanze (2017), La Natura Esposta (2016), La faccia delle nuvole (2016), Sulla traccia di Nives (2015), La parola contraria (2015), Il più e il meno (2015) e la traduzione e curatela di Canto del popolo yiddish messo a morte, di Itzhak Katzenelson (2019).

pag 112 euro 12,00 isbn 978-88-07-03435-0 In libreria da: aprile 2021

2


Dopo Il giro dell’oca e Impossibile

Oltre 100.000 copie vendute Erri De Luca torna a raccontare di legami attingendo dalla sua stessa intimità e arrivando al cuore della nostra storia comune.

“Rimango figlio. Non conosco il gradino profondo della paternità che produce il salto di generazione. Ignoro la sua grandezza naturale.”

Piano marketing: • Materiali espositivi • Spazi dedicati • Vetrine • Pubblicità sui quotidiani • Pubblicità online • Banner e newsletter • Attività promozionale sui social network • Recensioni • Interviste • Incontri con i lettori 3


Amets Arzallus Antia Ibrahima Balde Fratellino NARRATORI

Traduzione di Roberta Gozzi

Bestseller prima nei Paesi Baschi e poi in Spagna, scritto con voce pura, potentissima, senza fronzoli, e capace proprio per questo di toccare le corde più profonde dell’anima, Fratellino è la storia vera del viaggio di Ibrahima Balde alla ricerca del fratello più piccolo, partito per l’Europa.

copertina non definitiva

È alla ricerca del fratello piccolo, partito con l’intenzione di raggiungere l’Europa e mai arrivatoci, che Ibrahima Balde lascia la Guinea, il lavoro di apprendista camionista, per intraprendere un viaggio che non aveva intenzione di fare, ma che è comune a migliaia di africani. Il romanzo è la cronaca, lucida ed essenziale, della vita di Ibrahima Balde, da lui stesso raccontata, e trascritta dal poeta Amets Arzallus Antia. Una voce che ci fa conoscere, senza vittimismo ma in tutta la sua drammaticità, da chi l’ha vissuta in prima persona, cos’è la traversata del deserto, il traffico dei migranti, la prigionia, le torture, la polizia, il viaggio in mare, la morte. Una voce ferma, così chiara e profonda da diventare a tratti poetica, che ci racconta cosa significa conoscere la sete, la fame, la sofferenza. Esistono mille motivi e storie che portano una persona ad attraversare il Mediterraneo per cercare di raggiungere l’Europa. La disumanizzazione delle loro morti, espulsioni, vite illegali sembra necessaria per alimentare la nostra indifferenza. In realtà ognuna di queste vite è unica e pertanto universale e raccontarlo sottolinea proprio questo.

GLI AUTORI Amets Arzallus Antia, bertsolari, poeta popolare basco conosciuto nel suo ambiente, collabora con un’associazione che supporta i migranti, associazione dove ha incontrato Ibrahima, e dove è nata l’idea di scrivere insieme la storia di come Ibrahima è arrivato lì. Ibrahima Balde è nato in un piccolo villaggio dell’interno della Guinea, oggi vive a Madrid, dove lavora come meccanico.

pag 112 euro 12,00 isbn 978-88-07-03436-7 In libreria da: aprile 2021

4


Fratellino è emozionante come un road movie: ogni scenario percorso dal protagonista ci cala in un altro mondo, con costumi, popoli, linguaggi diversi, altri paesaggi, altre valute e soprattutto nuove sfide da affrontare. L’epopea di Ibrahima è un susseguirsi di tragedie, ma non mancheranno mai l’amicizia, la generosità degli estranei e il coraggio di andare avanti contro ogni previsione. La sua storia non cade mai nel melodramma, a volte, anzi, si insinua un tocco di umorismo. Scritto con la voce di Ibrahima e le mani di Amets. Piano marketing: • Materiali per il punto vendita • Spazi espositivi dedicati • Banner e newsletter • Attività promozionale sui social network • Recensioni

5


Caterina Soffici Troppa bellezza NARRATORI

Un’antica villa sulle colline di Firenze. Dentro quelle stanze si è incagliata la vita di una donna che solo trovando il coraggio di rompere i legami con il passato può riscattare la propria esistenza e salvare quella della figlia.

copertina non definitiva

Clotilde ha ottantadue anni e la malattia non l’ha cambiata troppo: è algida, elegante, impeccabile ed eccentrica come è sempre stata. Il tempo ha solo sbiadito i segni della sua bellezza. Olivia, sua figlia, è in piena crisi di mezza età: vegetariana, ossessionata dalla forma fisica, corre per non pensare al rapporto traballante con il marito e alla propria vita intrappolata in un vicolo cieco. Quando in una mattina di autunno Clotilde sparisce da Villa del Grifo, la dimora sulle colline di Firenze che appartiene da secoli alla famiglia, nessuno sa spiegarsi il perché. Anche da giovane amava partire a bordo della sua Lancia Aurelia in viaggi molto chiacchierati dagli avventori del bar tabacchi delle Tre Vie. Ma questa volta è diverso, tutti lo capiscono subito: questa fuga ha a che fare con la sua giovinezza. Nel suo passato è successo qualcosa di doloroso che ha sempre cercato di nascondere dietro le formalità e i rituali della vita altoborghese, tra mondanità e viaggi. Ora che la fine si avvicina, Clotilde deve fare i conti con i suoi demoni. E Olivia è inevitabilmente coinvolta nella ricerca della verità. Perché il passato della madre riguarda anche la figlia. Sua la scelta se continuare sulla strada delle menzogne e dei silenzi o prendere in mano il proprio destino, per dimostrare prima di tutto a sé stessa che ognuno è in grado di scrivere il proprio futuro e trovare la libertà. Caterina Soffici svela le ferite nascoste sotto una bellezza insidiosa per raccontare un’intensa storia di ribellione e riscatto al femminile.

L’AUTRICE Caterina Soffici è nata nel 1965 a Firenze. Vive tra Londra e un piccolo paese sulle Alpi in Val d’Aosta. Ha un marito e due figli. Scrive per “La Stampa”, “Tuttolibri” e “Vanity Fair”. Per Feltrinelli ha pubblicato Ma le donne no (2010), Italia yes Italia no (2014) e il romanzo Nessuno può fermarmi (2017). Crede nel potere delle parole di cambiare il mondo e per questo è animatrice dei corsi di scrittura del Ministry of Stories, il laboratorio di East London rivolto a bambini e ragazzi di ambienti svantaggiati, dove si lavora sulla creatività, il racconto e la memoria. Troppa bellezza è il suo secondo romanzo.

pag 160 euro 15,00 isbn 978-88-07-03437-4 In libreria da: aprile 2021

6


Una storia al femminile. Una storia di famiglia che da metà del Novecento a oggi si svolge tra misteri, giochi di potere, ribellione e volontà di riscatto. “Troppa bellezza ammazza i luoghi e chi li abita.” Le vite e i destini di una madre e di una figlia nel nuovo romanzo di una scrittrice e giornalista molto amata.

Piano marketing: • Materiali per il punto vendita • Spazi dedicati • Pubblicità sui quotidiani • Banner e newsletter • Attività promozionale sui social network • Recensioni • Interviste • Incontri con i lettori

7


Elena Dallorso Francesco Nicchiarelli A fuoco lento NARRATORI

Ogni passione ha i suoi tempi.

copertina non definitiva

Fabio e Francesca si conoscono in un forum di cucina. Lui di Roma, lei di Milano. Lui single, lei sposata con figli. Lui ingegnere con una vita dinamica e senza vincoli, anche se a tratti solitaria; lei bibliotecaria con una vita congestionata dagli impegni e dalle responsabilità. Diversissimi, ma con una grande passione in comune: quella per i fornelli. Protetti dalle loro tastiere, si scambiano ricette, chiacchiere e infine confidenze. Gli ostacoli non mancano, primo tra tutti il fatto che Fabio, intimidito dalla prevalenza femminile nel forum, si sia inventato una falsa identità digitale e abbia finto di chiamarsi Maria. Ma dopo una scenata e un lungo digiuno epistolare, il rapporto sembra rientrare nei binari di una bella amicizia e complicità. Quando Francesca riceve un’offerta di lavoro che la porterebbe ad allontanarsi dalla famiglia e a passare tre giorni a settimana a Roma, gli equilibri faticosamente ritrovati iniziano a traballare. Fabio vuole aprire una trattoria e le propone di partecipare come guest chef in serate a tema, ma l’intesa in cucina vacilla ed emergono le differenze caratteriali. Un abbinamento ideale per uno, per l’altro è troppo osé. Una cottura al dente per uno, per l’altro è ancora cruda. E se fossero proprio i tempi a essere sbagliati?

GLI AUTORI Elena Dallorso, ligure di nascita, romana d’adozione e milanese per amore, ha lavorato in Rai, poi in un grande gruppo editoriale come editor e ufficio stampa per tornare infine alla sua vera passione: il giornalismo. Ha scritto di cultura e società per molti quotidiani e riviste. Ora lo fa per “AD”. Ha due figlie. Francesco Nicchiarelli, ingegnere, è nato, lavora e vive a Roma. Ha una moglie, due figli e due gatti e nel 2000 ha fondato la Nicchia Film, piccola casa di produzione cinematografica indipendente.

pag 256 euro 15,00 isbn 978-88-07-03438-1 In libreria da: aprile 2021

8


Sull’onda di grandi successi come Le ho mai raccontato del vento del Nord e La settima onda di Daniel Glattauer, continua la storia di Signoramia, tra consigli di cucina, esilaranti incidenti di percorso e colpi di scena.

I diritti cinema/tv di Signoramia sono stati opzionati per una serie televisiva. “Il C’è posta per te dei nuovi tempi foodies.” “Vanity Fair” “Mentre si scambiano ricette e consigli, l’amicizia cresce e la bugia traballa.” “Io Donna” “Una sceneggiatura frizzante.” “la Repubblica – Robinson” “Godibile e intelligente.” “Traveller”

Piano marketing: • Materiali per il punto vendita • Spazi dedicati • Banner e newsletter • Attività promozionale sui social network • Recensioni • Incontri con i lettori

9


CHICO BUARQUE QUELLA GENTE Traduzione di Roberto Francavilla

NARRATORI

“Ormai senza speranza, contemplo la hostess che mi fa il segno della croce sulla fronte e sussurro: mamma. È stato questo il mio ultimo soffio di vita, e mi sveglio all’improvviso arrotolato nelle lenzuola con la televisione accesa: a partire da oggi, per decreto presidenziale, posso tenere in casa quattro armi da fuoco.”

copertina non definitiva

Duarte è uno scrittore alle prese con le ossessioni di una vita che si sta per concludere: i fantasmi familiari (una madre bellissima, libertina e malata, un padre suicida, irreprensibile servitore dello stato), i divorzi da due donne agli opposti (una, traduttrice, paradigma dell’intellettuale sensibile e competente, l’altra, designer arrivista e modaiola), un figlio difficile, una sessualità imprigionata nella fatale esitazione fra Eros e Thanatos e soprattutto la scrittura – e l’incapacità di ritrovare l’ispirazione – come metafora del declino. Lo sfondo della vicenda di quest’uomo malinconico e a suo modo irresistibile è una Rio de Janeiro contemporanea, a cavallo tra il 2018 e il 2019, descritta nei suoi contrasti più stridenti: il quartiere esclusivo del Leblon, dove vive il protagonista, le sue spiagge circondate dalla corona di favelas inerpicate sulle colline circostanti: bellezza e marginalità, aspirazioni e frustrazioni di un luogo ancora intrappolato nelle sue antiche piaghe. Intorno a lui, a mo’ di disingannato contrappunto alla sua parabola discendente, quella gente: il Brasile di oggi, il potere di una classe dominante sfrenata, incolta, disinibita e terribilmente immorale.

L’AUTORE Chico Buarque de Hollanda, nato a Rio de Janeiro nel 1944, è conosciuto come uno dei più grandi cantautori della musica popolare. Figlio dell’illustre pensatore brasiliano, storico e critico letterario Sérgio Buarque de Hollanda, Chico fin dall’adolescenza si appassiona alla scrittura, anche se poi sarà la musica a renderlo celebre. Talento creativo di versatilità straordinaria, ha composto temi indimenticabili, poesie, romanzi, sceneggiature cinematografiche e racconti nei quali un’intera nazione si identifica. Con Feltrinelli ha pubblicato i romanzi Budapest (2005), Latte versato (2010), entrambi meritevoli del premio Jabuti, e Il fratello tedesco (2017). Nel 2019 gli è stato conferito il premio Camões, la più prestigiosa onorificenza letteraria per la lingua portoghese.

Primo romanzo di Chico Buarque dopo la definitiva consacrazione letteraria, ottenuta a seguito dell’attribuzione del premio Camões, e la polemica che ne è seguita, perché Bolsonaro si è rifiutato di firmare il diploma, Quella gente racconta la parabola di un uomo, riflesso del collasso di un paese che si sfalda: il ritratto del Brasile di Bolsonaro, un Brasile cafone, abitato da nuovi ricchi colti nell’attimo esaltante in cui si ritraggono in un selfie accanto al cadavere sforacchiato di un ladruncolo disceso dalla favela.

“Un acrobata della parola.” Gianni Mura “Chico Buarque è un grande scrittore: molto divertente, innovativo e profondo.” Jonathan Franzen

pag 144 euro 15,00 isbn 978-88-07-03439-8 In libreria da: aprile 2021

10


KARL OVE KNAUSGÅRD IN PRIMAVERA Traduzione di Margherita Podestà Heir

NARRATORI

copertina non definitiva

Mentre in Autunno e in Inverno sono caratterizzati da brevissimi saggi che riguardano le osservazioni e le riflessioni di Knausgård su oggetti, ambienti circostanti connessi alla natura e al mondo materiale, in Primavera ritorniamo invece alla narrazione di più ampio respiro che ruota sulla famiglia dello scrittore, e in particolare sulla malattia della moglie. La cornice narrativa non è casuale, si concentra sulla giornata che si conclude la sera con la “Valborgsmesseaften”, tra il 30 aprile e il 1° maggio, quando in Svezia si festeggia l’arrivo della primavera con canti e falò. Knausgård è a casa da solo con i tre figli più grandi, di nove, otto e sei anni, e la piccola appena nata di appena tre mesi. Tocca a lui accudire tutti perché la moglie Linda è ricoverata in una clinica psichiatrica dopo aver tentato il suicidio con i barbiturici mentre è incinta per la quarta volta. Dopo aver accompagnato i figli a scuola, Knausgård è diretto all’ospedale per far visita alla moglie e insieme a lui c’è ovviamente la piccola. Durante questo viaggio di andata e ritorno racconta alla figlia tutto quello che è accaduto in famiglia prima di quel tragico ricovero, in positivo e in negativo, di come è stata concepita e del perché, dei suoi fratelli e della depressione cronica e bipolare della madre. Knausgård riprende i temi a lui cari e che hanno contraddistinto “la sua battaglia”. Allo stesso tempo la sua è come una dichiarazione d’amore continua nei confronti della piccola e dei figli, dell’amore che, come sottolinea in più occasioni, è incondizionato, non finisce mai e chiede nulla in cambio.

L’AUTORE Karl Ove Knausgård è nato a Oslo nel 1968. Ha studiato Letteratura all’Università di Bergen e vive a Londra. Per il suo primo romanzo, Ute av verden (1998), è stato insignito del Norwegian Critics Prize for Literature, primo caso di assegnazione del premio a un esordiente. Il secondo romanzo, En tid for alt, ha vinto molti premi ed è stato giudicato tra i migliori 25 romanzi norvegesi di tutti i tempi. Ma è con la pubblicazione del suo capolavoro, La mia battaglia, più di 3500 pagine autobiografiche, e con le traduzioni che sono seguite, che Karl Ove Knausgård viene definitivamente consacrato. Con Feltrinelli ha pubblicato i sei volumi de La mia battaglia: La morte del padre (2014), Un uomo innamorato (2015), L’isola dell’infanzia (2015), Ballando al buio (2016), La pioggia deve cadere (2017), Fine (2020); i primi due volumi del suo progetto ispirato alle stagioni: in Autunno (2020) e in Inverno (2020); e nella collana digitale “Zoom”, L’altra faccia della faccia (2014).

In Primavera è un emozionante romanzo sulla famiglia, la vita quotidiana, le sue gioie e le sue difficoltà, meravigliosamente illustrato da Anna Bjerger. “Innamorarsi del mondo, rimanere sensibili, starci dentro.” “The New York Times” “Se non avete ancora provato Knausgård, provate in Primavera, è toccante e bellissimo, e capirete perché alcuni di noi sono impazziti per lui.” “Los Angeles Review of Books”

pag 192 euro 18,00 isbn 978-88-07-03440-4 In libreria da: aprile 2021

11


Lucia Annunziata L’inquilino Indagine sul decennio più incerto della politica italiana

SERIE BIANCA

copertina non definitiva

Era il 2008 quando, per l’ultima volta, a Palazzo Chigi entrò un Inquilino che i cittadini avevano indicato con il loro voto alle urne. Che ci piaccia o meno, l’ultimo premier eletto della politica italiana è stato Berlusconi. Dopo di lui, a partire da Mario Monti, professore, “tecnico”, scelto proprio perché non era un politico, dal 2011 al 2021 in Italia si sono succeduti 6 governi guidati da cinque premier, di cui tre non erano nemmeno parte del Parlamento. Mario Monti, nominato senatore a vita pochi giorni prima dell’incarico; Matteo Renzi, brillante politico che arriva a Palazzo Chigi sull’onda della vittoria delle primarie interne del suo partito, passando direttamente da sindaco a premier; infine Giuseppe Conte avvocato sconosciuto, indicato a guidare dai 5 stelle una coalizione di destra e poi una di sinistra, grazie proprio alla sua funzionale estraneità alla politica. Gli altri due premier, Enrico Letta e Paolo Gentiloni, pur parte integrante della classe politica da decenni, a loro volta vengono indicati senza passare per una elezione politica. Due decenni di alternanza bipolare fra destra e sinistra si frantumano in una selezione della nuova classe dirigente affidata ad accordi di palazzo, compromessi politici non trasparenti, o a decisioni prese altrove. Non si tratta di nomine illegittime. È il Parlamento che le vota, infatti, secondo il dettato costituzionale, ma l’Aula non è più parte del processo decisionale. Il che apre a sua volta allo svuotamento di un altro pezzo delle istituzioni. Lucia Annunziata ha raccontato una storia politica dell’Italia di questo decennio come non aveva mai fatto nessuno, perché oggi andare a fondo di una diagnosi del potere politico nel nostro Paese significa misurarsi con gli anni più confusi della storia repubblicana. Gli Inquilini di Palazzo Chigi si sono susseguiti con impressionante rapidità, formando governi deboli, segnati da ascese clamorose e altrettanto rapide sconfitte. Sostenuti anche dalla singolare inclinazione degli italiani per i potenti e dalla loro capacità di creare dal nulla un Napoleone. Nelle ore più drammatiche della storia recente, dalla crisi economica alla luttuosa emergenza sanitaria del Covid, è un racconto che getta luce sulla voglia di illudersi che al momento ancora muove la politica italiana.

L’AUTRICE Lucia Annunziata conduce Mezz’ora in più, in onda su Rai 3 dal 2005. Dal 2012 al 2020 ha diretto “L’Huffington Post”. È stata presidente della Rai e ha diretto il Tg3. A lungo è stata inviata dagli Stati Uniti, dall’America latina e dal Medio Oriente per i maggiori quotidiani italiani. Su Rai 3 ha condotto Linea tre, Potere e Leader. Tra i suoi libri, 1977. L’ultima foto di famiglia (Einaudi, 2007) e Il potere in Italia (Marsilio, 2011).

pag 160 euro 15,00 isbn 978-88-07-17392-9 In libreria da: aprile 2021

12


La politica italiana è mossa da poco credibili illusioni di grandezza e da una sinistra inclinazione per i potenti. E così a capo di Palazzo Chigi finiscono figure che da troppo tempo non sono indicate dai cittadini. Dal 2011, per la precisione, quando giurò il governo Monti. Finora la permanenza di questi inquilini è sempre scaduta velocemente. Ma, come per tutti i contratti degli affittuari, lo sgombero non è facile, specie se deve essere forzoso.

IL NUOVO LIBRO DI LUCIA ANNUNZIATA.

Piano marketing: • Materiali espositivi per il punto vendita • Corner e vetrine • Pubblicità su quotidiani e riviste • Video • Banner e newsletter • Attività promozionale sui social network • Interviste • Recensioni • Incontri con i lettori

13


DAVID HARVEY CRONACHE ANTICAPITALISTE Traduzione di Virginio B. Sala SERIE BIANCA

copertina non definitiva

La nostra è un’epoca di crisi economiche, lotte di classe, reazioni neofasciste. C’è chi pensa che il capitalismo neoliberista abbia raggiunto il suo momento di apice e di declino. E invece, spiega David Harvey, è in ottima forma, però con la crisi del 2008 e con quella del Covid ha perso la sua legittimità. Per questo, per sopravvivere, ha dovuto allearsi con il neofascismo e con la rinascita di sentimenti nazionalisti e reazionari. Ma la violenza è nel Dna del capitalismo. Sa colpire ogni aspetto della nostra vita: il territorio che abitiamo, la nostra percezione del tempo, l’idea che abbiamo della libertà, della giustizia e della famiglia. Oggi il capitalismo è molto lontano dall’essere in difficoltà, ma ha la necessità di stringere pericolose amicizie. E ha anche bisogno di ignorare la catastrofe climatica. Mentre racconta la violenza e il disastro, Harvey esplora anche la speranza e la possibilità. Attraverso conversazioni sul neoliberismo, il capitalismo, la globalizzazione, l’ambiente, la tecnologia e i movimenti sociali, Harvey delinea, con chiarezza e rigore, come si può immaginare un’alternativa alla prevaricazione e alla brutalità del capitalismo anche in tempi così difficili. Un libro militante e divulgativo, nato da un podcast di grande successo.

L’AUTORE David Harvey (1935) è geografo, sociologo e politologo inglese. Si occupa di geografia politica e, dal 2001, è professore emerito di Antropologia al Graduate Center della City University di New York. È stato professore di Geografia presso le Università di Oxford e Johns Hopkins e “The Independent” ha citato il suo libro La crisi della modernità come una delle cinquanta opere più importanti del Secondo dopoguerra. Feltrinelli ha pubblicato Giustizia sociale e città (1978), L’enigma del capitale e il prezzo della sua sopravvivenza (2011), Diciassette contraddizioni e la fine del capitalismo (2014), Marx e la follia del capitale (2018).

Lezioni anticapitaliste per il Ventunesimo secolo del più grande studioso contemporaneo di Marx.

pag 256 euro 18,00 isbn 978-88-07-17393-6 In libreria da: aprile 2021

14


MICHAEL J. SANDEL LA TIRANNIA DEL MERITO

Perché viviamo in una società di vincitori e di perdenti Traduzione di Corrado Del Bò e Eleonora Marchiafava SERIE BIANCA

copertina non definitiva

C’è un’idea molto radicata su entrambe le sponde dell’Atlantico: chi lavora sodo e gioca secondo le regole avrà successo, sarà capace di elevarsi fino a raggiungere il limite del proprio talento. È una retorica dell’ascesa, che anche il Partito democratico americano e i partiti della sinistra moderata europea hanno scelto come soluzione ai problemi della globalizzazione, primo fra tutti la disuguaglianza. Se tutti hanno le stesse opportunità, allora chi emergerà grazie al proprio talento o al proprio sforzo se lo sarà meritato. Se invece non riuscirà a emergere, la responsabilità sarà soltanto sua. È questo il lato oscuro dell’età del merito. Le élite che pretendono di interpretare la tradizione della sinistra moderata hanno in realtà voltato le spalle a chi dell’élite non fa parte. In una società nella quale l’uguaglianza delle opportunità rimarrà sempre una chimera, il contraccolpo populista degli ultimi anni è stato una rivolta contro la tirannia del merito, che è umiliante e discriminatoria. Da questa ondata populista, dimostra il filosofo Michael Sandel, dobbiamo imparare: non per ripeterne gli slogan xenofobi e nazionalisti, ma per prendere sul serio le richieste legittime che ne sono all’origine. Sandel risponde così alla Brexit, al fenomeno Trump e all’avanzata inarrestabile dell’estrema destra in Europa, offrendo una strategia teorica e politica per ripensare il bene comune.

L’AUTORE Michael J. Sandel è professore di Filosofia politica e Teoria del governo alla Harvard University. Le sue opere sono state tradotte in tutto il mondo e in Cina è stato definito “il più influente straniero dell’anno” nel 2010. I suoi corsi ad Harvard sono molto famosi e in particolare il corso propedeutico, Justice, le cui lezioni sono alla base di Giustizia. Il nostro bene comune (Feltrinelli, 2010), è frequentato da migliaia di studenti. Spesso ospite di università europee, asiatiche e australiane, ha presieduto dal 2002 al 2005 il Council of Bioetics, un organismo che dipende direttamente dalla presidenza degli Stati Uniti e che esamina le implicazioni etiche delle tecnologie biomediche. Per l’eccellenza del suo insegnamento, gli è stato conferito lo Harvard-Radcliffe Phi Beta Kappa Teaching Prize. Tra gli altri suoi libri, Il liberalismo e i limiti della giustizia (Feltrinelli, 1994), Contro la perfezione. L’etica nell’età dell’ingegneria genetica (Vita & Pensiero, 2008), Quello che i soldi non possono comprare. I limiti morali del mercato (Feltrinelli, 2013).

Viviamo in un’epoca di vincitori e di perdenti, nella quale è destinato a vincere chi nasce con più mezzi. Chi perde, invece, non ha che da incolpare se stesso. Il grande filosofo americano spiega perché la tirannia del merito sta uccidendo la democrazia, anche in Europa.

pag 272 euro 20,00 isbn 978-88-07-17394-3 In libreria da: aprile 2021

15


BARBARA CARNEVALI LA LINEA ROSSA

Milano e il progetto della modernità

CAMPI DEL SAPERE

copertina non definitiva

La prima metropolitana di Milano fu inaugurata nel 1964 e da subito i milanesi la chiamarono Linea rossa. Il nome viene dal colore brillante che fu scelto per identificare la linea sulle mappe e per decorarne le stazioni, i treni, il caratteristico corrimano -“filo d’Arianna” e la fascia segnaletica orientativa, distinguendola dalla M2, la Linea verde, concepita nello stesso momento e inaugurata cinque anni più tardi, nel 1969. Fortemente voluta dall’amministrazione e dai cittadini per rispondere alle turbolente trasformazioni sociali del dopoguerra, il progetto della metropolitana milanese fu affidato a un formidabile trio, composto dagli architetti Franco Albini e Franca Helg, e dal grafico Bob Noorda, che è stato il demiurgo del paesaggio visivo industriale italiano. Premiata con il Compasso d’oro da una giuria presieduta da Bruno Munari, la Linea rossa è il simbolo del ruolo etico e civile che il design ha svolto nell’affrontare la modernizzazione italiana e nel plasmare il nuovo stile di vita urbano. Interpretando le forme estetiche come forme sociali, che parlano attraverso linee, colori, stili e materiali come la gomma, Barbara Carnevali ci guida in un appassionante viaggio nell’estetica sociale della città che in Italia ha rappresentato il modernismo e la potenza industriale, la moda e l’avanguardia, riflettendo sull’eredità e sulle contraddizioni di questo modello sociale. La Linea rossa è la dimensione sensibile della metropoli moderna: il suo sistema circolatorio e nervoso, che la unisce e collega nel profondo, ma è anche la sua catacomba, il suo inconscio, il suo lato notturno e segreto. L’AUTRICE Barbara Carnevali insegna Estetica sociale all’École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi. Si occupa dei rapporti tra estetica e società e delle trasformazioni della soggettività contemporanea. Fa parte del comitato direttivo dell’“European Journal of Philosophy” e del Comitato Scientifico del festivalfilosofia. Tra i suoi libri: Romanticismo e riconoscimento. Figure della coscienza in Rousseau (Bologna, 2004); Le apparenze sociali. Una filosofia del prestigio (Bologna, 2012), di cui è stata pubblicata di recente in lingua inglese un’edizione rivista e aggiornata: Social Appearances. A Philosophy of Display and Prestige (New York, 2020).

Nel 1964 viene inaugurata la linea rossa della metropolitana di Milano. Da questo innovativo progetto di design urbano, nato dalla collaborazione tra due architetti e un grafico, comincia un viaggio appassionante nella cultura estetico-sociale del dopoguerra, che ci invita a riflettere su cosa sia uno stile di vita “moderno”, e a riscoprire lo sfondo, spesso impercepito, che rende possibile la nostra vita quotidiana.

pag 224 euro 20,00 isbn 978-88-07-10556-2 In libreria da: aprile 2021

16


GIANLUCA FALANGA LABIRINTO STASI

Vite prigioniere negli archivi della Germania dell’Est

STORIE

copertina non definitiva

L’apertura degli archivi della Stasi è un esperimento unico al mondo e nella storia, frutto di una scelta coraggiosa, ma soprattutto voluto dalla gente, dai tanti cittadini che nel 1989-90, vinta la paura dopo la caduta del Muro, assediarono e occuparono gli uffici della Stasi per fermare la distruzione dei documenti tentata dai funzionari. Furono così messi in sicurezza 111 chilometri lineari di file cartacei, 41 milioni di schede personali e una quantità altrettanto rilevante di altri materiali fotografici, video, audio ed elettronici prodotti in anni di lavoro operativo, ai quali va aggiunto il contenuto di circa 15.500 sacchi ricolmi di brandelli di documenti stracciati e parzialmente distrutti, attualmente in ricostruzione. Dopo questo atto di riappropriazione collettiva del privato violato e mortificato per decenni dall’azione spionistica e repressiva della Stasi, il primo Parlamento della Germania riunificata approvò una legge speciale che negli ultimi trent’anni ha consentito a oltre 3 milioni di persone di prendere visione del proprio fascicolo. Tre di loro sono i protagonisti di questo racconto: Baldur, giovane tipografo della Turingia, nel 1958, all’età di 19 anni, venne arrestato e condannato a 3 anni di reclusione per aver letto il romanzo di George Orwell 1984. Andreas, ventenne di Potsdam, imprigionato nel 1986 per un fallito tentativo di fuga, scoprì nel 1992 di essere stato spiato dal padre. Gilbert, classe 1945, nativo di Görlitz, condannato a due anni di carcere per aver prodotto una documentazione fotografica sulla vita dei punk a Berlino Est, dopo il 1990 sviluppò un rapporto di amicizia con il funzionario della Stasi che lo aveva interrogato in prigione. Nella trama di queste tre vite la storia si fa romanzo e la realtà si confonde con la distopia. L’AUTORE Gianluca Falanga, studioso di storia contemporanea, vive e lavora a Berlino come libero ricercatore e consulente alla formazione politica presso diverse istituzioni museali. Tra i suoi libri, Non si può dividere il cielo. Storia dal Muro di Berlino (Carocci, 2009), Il Ministero della Paranoia. Storia della Stasi (Carocci, 2012) e Spie dall’est. L’Italia nelle carte segrete della Stasi (Carocci, 2014).

Dopo la caduta del Muro, gli archivi della Stasi si aprirono ai cittadini della ex Ddr che erano stati spiati per quarant’anni. Questa è la storia di tre fra loro, che per primi lessero la sceneggiatura della propria vita osservata con gli occhi terribili del regime.

pag 256 euro 19,00 isbn 978-88-07-11155-6 In libreria da: aprile 2021

17


ALEXANDRA REINWARTH NON CREDERE A TUTTO QUEL CHE TI FRULLA IN TESTA Smascherare le trappole mentali Traduzione di Cristina Malimpensa

URRA

“Il nostro cervello, se non rimaniamo costantemente e terribilmente in guardia, ci casca come una pera cotta, al di là di tutto quello che sappiamo. È per questo motivo che la mia amica Anne ama comprare abiti che sottolineano il punto vita. Non perché le stiano particolarmente bene (lei praticamente il punto vita non ce l’ha); è che sui manichini quelle mise stanno una meraviglia ed è proprio così che lei vorrebbe apparire. Non è scema, né ha problemi di vista, eppure a volte ha bisogno di un po’ di tempo – giusto quello dalla cassa del negozio allo specchio di casa – per riconoscere di essersi di nuovo illusa che siano gli abiti a creare il punto vita.”

copertina non definitiva

Anche Alexandra Reinwarth, come la sua amica Anne, ritiene di prendere decisioni in modo razionale. Insomma, più o meno. Così pensava almeno fino a quando ha cominciato a chiedersi se le sue diciassette paia di décolleté nere fossero davvero necessarie. Ora lo ha capito: i nostri pregiudizi cognitivi ci portano a commettere un errore dopo l’altro. Con il suo stile spiritoso e osservazioni sagaci Alexandra Reinwarth ci mostra in questo suo nuovo libro come riconoscere gli sbagli indotti dalla nostra mente e come finalmente superarli portandoci a fare le scelte più azzeccate per noi. Un aiuto simpatico e insieme utilissimo per tutti coloro che si chiedono come mai non riescano a rispettare i buoni propositi e a realizzare idee meravigliose, mentre continuano imperterriti a riempirsi la casa e la vita di un sacco di cose inutili. L’AUTRICE Alexandra Reinwarth è nata a Norimberga nel 1973 ed è vissuta a Regensburg, figlia unica di genitori divorziati. Nel 2000 si è trasferita in Spagna, lavorando a Barcellona come assistente di produzione e poi come produttrice nel settore degli spot pubblicitari e della fotografia. Nello stesso tempo ha iniziato a scrivere libri, diventati veri e propri bestseller in Germania e rimasti per mesi in cima alla classifica della non-fiction, tra cui Fregatene! Piccole decisioni che danno qualità alla vita (e liberano dai rompiscatole) (Feltrinelli, 2018) e La vita è troppo corta per rimandare – Scegli solo ciò che conta per vivere davvero (Feltrinelli, 2019).

Da una delle autrici di non-fiction più amate in Germania: “Un altro riuscitissimo libro. Incredibile, quello che accade nel nostro cervello!” Lovelybooks.de Dai Commenti di Amazon.de: “La simpatica autrice si cimenta stavolta su un nuovo tema: l’efficienza, ma anche l’inaffidabilità del nostro cervello. Indubbiamente il suo libro migliore.” “Bellissimo libro! Una riuscita miscela di battute, aneddoti personali e studi scientifici.” “Divertimento allo stato puro.” “Perfetto per l’autoriflessione.” “Osservazioni spiritose e acute!”

pag 176 euro 14,00 isbn 978-88-07-09151-3 In libreria da: aprile 2021

18


GIANFRANCO DAMICO RISPETTATI!

La sottile arte di affermare se stessi senza sensi di colpa

URRA

copertina non definitiva

Controllati! Apriti, ascolta, comprendi, giustifica! Che credi, di essere migliore di altri? Presuntuoso! Non vorrai per caso offendere qualcuno, ferirlo con le tue assurde pretese, con le tue sfrontate opinioni, la tua egoistica mancanza di disponibilità, di accoglienza e accettazione? L’altro che ci arricchisce, il diverso che ci contamina e va ascoltato. Sacrosanto! Il rischio della chiusura e dell’autoreferenza è sempre in agguato e va scongiurato. Il problema è che una parte consistente di quelle diverse istanze persegue orizzonti che non sono i tuoi. E la logica del “win-win”, quell’auspicato poter “vincere insieme”, non sempre si rivela praticabile. Il mondo, inutile nasconderselo, è anche pieno di “stronzi”, di gente che non si occupa degli interessi altrui, perché è troppo impegnata a farsi i suoi. E le due cose non necessariamente coincidono. Bel problema, anche perché l’affermazione di ciò che ti sta a cuore e che tu vuoi essere, è la partita più importante della vita. Questo libro racconta il modo per giocarsela al meglio. Definisce sette pilastri per configurare un nuovo potere dell’assertività. E racconta di come vi sia un tempo per l’apertura e per l’ascolto, per il lavoro rigoroso su se stessi, per i dubbi e le domande, tempo imprescindibile e prezioso, cui però deve seguire un tempo in cui dire con ferma risolutezza chi sei, quali sono i tuoi confini e gli obiettivi che vuoi raggiungere. Il rischio, altrimenti, è che qualcuno che di dubbi e di domande se ne pone molti meno di te, si metta alla guida della tua vita, portandoti dove lui vuole arrivare, e dove tu non avresti mai voluto essere. L’AUTORE Gianfranco Damico, da più di vent’anni lavora con persone, professionisti, aziende, organizzazioni perché raggiungano due dimensioni cruciali: l’eccellenza umana in tutte le sue forme e il benessere come pienezza e realizzazione di sé. I suoi primi libri, Piantala di essere te stesso! (Urra, 2011), Il codice segreto delle relazioni (Urra, 2013), Le emozioni sono intelligenti (2016), tutti ora editi in Ue Feltrinelli, costituiscono quella che definisce la sua “trilogia della schiena dritta”, cui ha fatto seguito Il potere dei realisti. Perché l’ottimismo non basta per farsi strada (Feltrinelli, 2018). Cofondatore del Laboratorio delle relazioni, è attivo su Facebook. Potete seguire la sua attività sul suo sito www. gianfrancodamico.it.

“Tu sei la tua idea in atto. Difendila!” Un libro lucido e graffiante. Un libro coraggioso e politicamente scorretto. Il libro sull’assertività che mancava, nel consueto stile concreto e scanzonato di Gianfranco Damico.

pag 240 euro 16,00 isbn 978-88-07-09152-0 In libreria da: aprile 2021

19


MATTIA ZECCA LO CAPISCE ANCHE UN BAMBINO Storia di una famiglia inconcepibile

VARIA

copertina non definitiva

“Un figlio è una scoperta che muta per sempre la geografia del tuo mondo.” E il mondo che questo libro invita a esplorare è quello raccontato dalla voce di un padre, ma osservato con gli occhi di Lorenzo e Martino, due bimbi che condividono la stessa cameretta, la stessa storia di amore, determinazione e cura e, soprattutto, gli stessi genitori: papà Mattia e papà Nicola. È la fantastica storia vera, insomma, di una famiglia come le altre: una famiglia felice che, convinta di essere trasparente, una tra le tante, scopre invece di essere invisibile. Perché se l’amore ignora sempre le leggi della fisica e della biologia, la legge talvolta, purtroppo, ignora l’amore. A Lorenzo e Martino, infatti, che di genitori ne hanno due, l’ordinamento italiano ne riconosce solo uno per ciascuno. L’altro, per le istituzioni, non è che un mero convivente. Lorenzo e Martino, per la legge italiana, non sono fratelli. “Per il nostro Paese noi siamo quattro simpatici coinquilini che si vogliono tanto bene e che, se trovassero un buon portiere, potrebbero formare un’ottima squadra di calcetto a cinque. Se solo papà Mattia e papà Nicola sapessero giocare a pallone. È questo il problema.” Mattia Zecca racconta una storia personale ma anche collettiva, che ci riguarda come figli prima ancora che come genitori, nel nostro diritto assoluto di essere visti per quello che siamo. E, in fondo, getta luce sull’unico senso intimo e universale del desiderio di costruire una famiglia: “Essere genitori è prima di tutto un’occasione: quella di essere i bambini che non siamo mai stati, o che non siamo stati abbastanza, o che non siamo stati come avremmo realmente potuto o desiderato. Essere genitori vorrebbe dire, insomma, tornare bambini, imparando a esserlo meglio.” L’AUTORE Mattia Zecca è un avvocato e vive a Roma. Questo è il suo primo libro.

Due papà, due figli: questa è la fantastica storia vera di una famiglia felice, che credeva di essere trasparente, una tra le tante, fino a quando – di fronte alla cecità dello Stato, del tutto impreparato a riconoscere che cosa sia davvero una famiglia – scopre di essere invisibile. Perché in Italia, per legge, due papà, due figli, no: non si possono concepire.

pag 224 euro 16,00 isbn 978-88-07-49295-2 In libreria da: aprile 2021

20


MICHELE DALAI L’ALFABETO DELLA PAURA 21 storie di lettere coraggiose

KIDS

A aveva un segreto: non sapeva nuotare. B aveva paura del buio. C non aveva il coraggio di avvicinarsi ai cani. Finché un giorno A deve entrare in acqua per salvare un’amica in pericolo, B riceve una lampada molto speciale e C incontra un gatto che ha una storia da raccontare… Dalla A di Acqua alla S di Solitudine. Dalla B di Buio alla V di Virus, ventuno favole brevi, ognuna ispirata a una lettera dell’alfabeto e a una paura diversa, per scoprire modi diversi per far crescere il coraggio. Un alfabeto di storie ci mostra gli strumenti e le risorse a cui attingere per affrontare la paura: parole, risate, condivisione, fantasia ed empatia, creando un percorso di piccole grandi missioni anti-paura, tutte illustrate a colori.

copertina non definitiva

A partire dai 5 anni

L’AUTORE Michele Dalai è nato a Milano nel 1973. È editore e collabora con diverse testate, con la radio e la televisione. Ha pubblicato il romanzo Le più strepitose cadute della mia vita e il saggio sul gioco del calcio Contro il tiqui taca. Con Feltrinelli, Onora il babbuino (2015).

“Le fiabe non insegnano ai bambini che i draghi esistono, loro sanno già che esistono. Le fiabe insegnano ai bambini che i draghi si possono sconfiggere.” Gilbert Keith Chesterton 21 storie per bambini che vogliono sconfiggere i draghi. Gestire la paura: tema fondamentale per i più piccoli, testimoniato dal successo dei libri di Jill Tomlinson e dell’albo Nel paese dei mostri selvaggi di Maurice Sendak.

pag 96 con ill. a colori euro 15,00 isbn 978-88-07-92341-8 In libreria da: aprile 2021

21


Gad Lerner e Laura Gnocchi Noi, ragazzi della libertà

(a cura di)

KIDS

I partigiani raccontano

Illustrazioni a colori di Piero Macola Il Memoriale della Resistenza Noi, Partigiani in una versione ridotta e pensata per la lettura dei ragazzi della scuola media.

copertina non definitiva

Il libro Noi, Partigiani è nato dalla raccolta di oltre quattrocento interviste filmate, coordinate dai due giornalisti Gad Lerner e Laura Gnocchi, insieme all’Anpi, in cui testimoni che all’epoca erano giovanissimi, a volte addirittura bambini, raccontano la loro esperienza di lotta avvenuta nei mesi che separarono l’8 settembre 1943 dalla Liberazione. Quello che emerge da questi racconti sono spesso le ragioni e la precocità della “scelta”: da Tosca che in quarta elementare abbandonò la divisa da piccola italiana davanti alla maestra, a Luciana che a otto anni difese la sua amica Debora espulsa da scuola perché ebrea, alla piccola Lauretta che assistette all’eccidio di Vinca a soli sette anni. Vediamo quanto presto si sia accesa la scintilla della disubbidienza in questi ragazzi, e il racconto di ciò che hanno vissuto, sotto il fascismo e durante la Resistenza, rende le loro testimonianze uno strumento fondamentale di comprensione della Storia e di riflessione sui valori civili che ancora oggi rappresentano. A partire dai 12 anni GLI AUTORI Gad Lerner è nato a Beirut nel 1954 da una famiglia ebraica che ha dovuto lasciare il Libano dopo soli tre anni, trasferendosi a Milano. Come giornalista, ha lavorato nelle principali testate italiane da inviato o con ruoli di direzione. Ha ideato e condotto vari programmi d’informazione televisiva alla Rai, La7 e Laeffe. Ha diretto il Tg1. Le sue ultime trasmissioni d’inchiesta sono Operai e Ricchi e poveri. Con Feltrinelli ha pubblicato Operai (1988; 2010), Tu sei un bastardo. Contro l’abuso delle identità (2005), Scintille (2009), Concetta. Una storia operaia (2017) e L’infedele (2020).

In collaborazione con

Laura Gnocchi è una giornalista. Ha diretto varie testate, tra cui “Il Venerdì di Repubblica”. Il suo ultimo programma televisivo è L’approdo ideato insieme a Gad Lerner.

pag 160 euro 13,00 isbn 978-88-07-92342-5 In libreria da: aprile 2021

22


Una pagina luminosa della storia italiana, nei racconti dei Partigiani. Ricordi che incrociano in una voce unica grandi avvenimenti collettivi e vicende personali.

Dal successo della primavera 2020 curato da Gad Lerner e Laura Gnocchi Noi, Partigiani è stata raccolta una selezione di testimonianze particolarmente adatte ai giovani lettori e sono state arricchite da un apparato storico che rende il libro perfetto anche per la scuola. In uscita per la Festa della Liberazione del 25 aprile 2021.

Piano marketing: • Materiali per il punto vendita • Spazi espositivi • Banner e newsletter • Attività promozionale sui social network • Recensioni • Promozione speciale nelle scuole

23


ANTONELLA SBUELZ QUESTA NOTTE NON TORNO UP

Aziz parte con il padre e lo zio dall’Afghanistan, seguendo la rotta balcanica, per raggiungere l’Europa. La madre è morta durante un’azione militare e il ragazzo è stato cresciuto dalla nonna, donna istruita, costretta a fuggire dai talebani dopo aver tentato di avviare una piccola scuola per bambine. Nei pressi di Budapest, i tre vengono arrestati come migranti clandestini ma, mentre il padre e lo zio sono trattenuti dalla polizia, Aziz viene rilasciato e sale su un treno diretto a Vienna.

copertina non definitiva

Mattia invece è un ragazzo italiano come tanti: vive in una cittadina del Nord con i suoi genitori, ha una cotta per una compagna di classe a cui non riesce a dichiararsi e tanti sogni da realizzare. Un giorno, però, la sua vita viene colpita da un fulmine a ciel sereno: la notizia che il padre aspetta un figlio da un’altra donna. Per il ragazzo comincia una profonda metamorfosi, fatta di fragilità e scoppi di rabbia, momenti di tenerezza e propositi di vendetta. Aziz e Mattia si incontrano per caso una notte: Mattia è scappato di casa e Aziz, dopo il lungo viaggio, è arrivato in Italia e dorme vicino a una siepe, solo e affamato. Mentre Mattia gli dà da mangiare il poco che ha e lo accoglie nel suo rifugio nei sotterranei della scuola, Aziz gli racconta la sua storia. Nella notte, però, Mattia si accorge che il ragazzino afghano scotta. Ha la febbre alta e cercando di aiutarlo Mattia scopre che in realtà Aziz è una ragazza dai lunghi ricci neri… A partire dai 12 anni L’AUTRICE Antonella Sbuelz vive e lavora come insegnante a Udine, dove è nata. Collabora con riviste letterarie e con la redazione Cultura del “Messaggero Veneto”. Le sue opere sono state tradotte in inglese, francese e croato e hanno vinto numerosi premi. Tra i suoi romanzi, pubblicati principalmente da Frassinelli e dall’Editrice Universitaria Forum: La ragazza di Chagall (premio FiuggiStoria; premio Raffaele Crovi; premio Raccontami la Storia; rosa finalista premio Viareggio; premio Selezione Campiello; finalista premio Nabokov), La fragilità del leone, Greta Vidal (finalista premio Volterra-Ultima frontiera), Il movimento del volo (premio Biblioteche di Roma, premio Città di Predazzo, premio Caterina Percoto; finalista premi Rhegium Julii e Domenico Rea) e Il nome nudo.

Una vicenda che intreccia due voci e due vite di adolescenti, l’italiano Mattia e l’afghano Aziz, unendo i loro destini in un finale a sorpresa. La fatica di crescere in una società complessa e contraddittoria, dove l’unica forma di resistenza è la forza dei sentimenti: l’amicizia, l’empatia, la solidarietà, l’amore. In un’unica parola: l’umanità.

pag 240 euro 15,00 isbn 978-88-07-91065-4 In libreria da: aprile 2021

24


2 GIROVENDITA 4 2021


LORENZO MARONE TUTTO SARÀ PERFETTO

UE

L’AUTORE Lorenzo Marone (Napoli, 1974) ha esordito con La tentazione di essere felici (2015), a cui è ispirato il film di Gianni Amelio La tenerezza. Ha poi pubblicato La tristezza ha il sonno leggero e, editi da Feltrinelli, Magari domani resto (2017; premio Selezione Bancarella), Un ragazzo normale (2018), il saggio Cara Napoli (2018) e La donna degli alberi (2020). pag 304 euro 10,00 isbn 978-88-07-89470-1 In libreria da: aprile 2021

AMOS OZ FINCHÉ MORTE NON SOPRAGGIUNGA

copertina non definitiva

La vita di Andrea Scotto è tutto fuorché perfetta, specie quando c’è di mezzo la famiglia. Quarantenne single e ostinatamente immaturo, ha sempre preferito tenersi alla larga dai parenti: dal padre Libero, comandante di navi a riposo, e dalla sorella Marina, sposata, due bambine e una smisurata ansia da controllo. Quando però Marina è costretta a partire, tocca ad Andrea prendere il timone e occuparsi del padre gravemente malato. Tallonato dal terribile bassotto Cane pazzo Tannen, costretto a stare dietro a un genitore che rifiuta di farsi trattare da infermo, Andrea sbarca a Procida e torna dopo anni tra le persone e i luoghi dell’infanzia, tra le case scrostate dalla salsedine e sulla spiaggia nera teatro delle sue prime gioie e delusioni d’amore. E in quell’imperfetta perfezione che riporta a galla ferite non rimarginate ma anche ricordi di infinita dolcezza, Andrea trova finalmente il suo equilibrio. Sullo sfondo di un’isola ricca di echi letterari, Lorenzo Marone racconta una storia potente, intima e al tempo stesso universale.

“Marone va per la sua strada, buttando giù pregiudizi a colpi di delicatezza, come nella lezione dell’amato Troisi.” “Robinson – la Repubblica”

UE

Traduzione di Elena Loewenthal

copertina non definitiva

Un uomo che di fronte al proprio inesorabile declino constata l’amara dissipazione delle occasioni perdute e una banda di sgangherati crociati che non arriveranno mai in Terra Santa: due storie molto lontane fra loro nel tempo e nello spazio, ma che raccontano in fondo la stessa malinconia di vivere, la stessa disperata ricerca di un senso per se stessi e per il mondo. Con il suo sguardo lucido e profondo, Amos Oz conduce il lettore in una Tel Aviv, e un Israele che non esistono più, in un’Europa arcaica e crudele: al cuore di tutto c’è un’umanità in cui, malgrado la distanza, non si può fare a meno di riconoscersi. L’AUTORE Amos Oz (1939-2018), scrittore israeliano, tra le voci più importanti della letteratura mondiale, ha scritto romanzi, saggi e libri per bambini e ha insegnato Letteratura all’Università Ben Gurion del Negev. Le sue opere, tutte pubblicate da Feltrinelli, sono tradotte in oltre quaranta lingue. “Un urlo che cattura l’atmosfera di odio in cui gli ebrei hanno vissuto per millenni.” Susanna Nierenstein, “la Repubblica”

pag 144 euro 8,50 isbn 978-88-07-89471-8 In libreria da: aprile 2021

3


ELENA DALLORSO FRANCESCO NICCHIARELLI SIGNORAMIA

UE

GLI AUTORI Elena Dallorso, ligure di nascita e milanese per amore, ha lavorato in Rai, poi in editoria e ora è giornalista. Ha due figlie. Francesco Nicchiarelli, ingegnere, è nato, lavora e vive a Roma. Ha una moglie, due figli e due gatti e nel 2000 ha fondato la Nicchia Film, piccola casa di produzione cinematografica indipendente.

copertina non definitiva

Inizia tutto con uno scambio di ricette. È così che Francesca, bibliotecaria milanese, e Fabio, ingegnere romano, si conoscono. Solo che il blog è quasi tutto al femminile, per cui Fabio, semplicemente, si finge una donna facendo entrare in scena Maria. Doveva essere solo un gioco, ma tra i due pian piano si sviluppa un’intesa. Di mail in mail, dai consigli di cucina passano alle confidenze: Francesca è sposata, con una famiglia caotica e una vita molto pianificata; Fabio/Maria è più sregolato, single, reduce da un fallimento amoroso. Apparentemente diversissimi, hanno invece un’istintiva affinità: all’impiattamento preferiscono la sostanza, in cucina come nella vita. Protetti dalle loro tastiere costruiscono un’amicizia sempre più stretta, finché l’inganno non raggiunge il punto di ebollizione: il trucco di Fabio reggerà a un incontro? Un romanzo epistolare appassionante, che fotografa con sensibilità e intelligenza i chiaroscuri delle relazioni moderne.

“È il C’è posta per te dei nuovi tempi foodies.” “Vanity Fair”

pag 352 euro 10,00 isbn 978-88-07-89472-5 In libreria da: aprile 2021

ENRICO IANNIELLO LA COMPAGNIA DELLE ILLUSIONI

UE

L’AUTORE Enrico Ianniello (Caserta, 1970) è attore, regista e traduttore. Al cinema ha lavorato con Nanni Moretti, in televisione è il commissario Nappi della serie Un passo dal cielo. Il suo primo romanzo, La vita prodigiosa di Isidoro Sifflotin (2015), ha vinto il premio Campiello Opera prima e il premio Selezione Bancarella. pag 272 euro 10,00 isbn 978-88-07-89473-2 In libreria da: aprile 2021

4

copertina non definitiva

Dopo una carriera d’attore con un solo ruolo importante – il portiere impiccione della serie tv Tutti a casa Baselice –, a quasi cinquant’anni Antonio Morra vive con la madre e la sorella Maria a Napoli, dove si arrangia dirigendo uno sfizioso gruppetto teatrale amatoriale. Gli eventi della vita l’hanno trasformato in un uomo senza capo né coda: perfetto dunque per la misteriosa Zia Maggie, che lo ha attirato nella potente rete segreta della Compagnia delle Illusioni. Così Antonio è diventato ’O Mollusco: l’interprete di mille ruoli diversi che gli permettono di influire sulle vite altrui fino a mutare la realtà, perché “le persone non vedono ciò che è vero, ma rendono vero quello che desiderano vedere”. E solo quando l’illusione avrà sovvertito anche la sua vita, Antonio potrà ritrovarsi. In fondo, come recita una delle regole della Compagnia, “la conseguenza estrema della finzione è la verità”.

“Un romanzo che gioca, con delicatezza, con sentimenti forti e piccole o grandi catastrofi personali, in un’altalena spiritosa e commovente.” Piersandro Pallavicini


DAVE EGGERS LA PARATA

UE

Traduzione di Francesco Pacifico

L’AUTORE Dave Eggers, autore de L’opera struggente di un formidabile genio (Ue, 2019), è tra i più importanti scrittori americani contemporanei. Per Feltrinelli sono disponibili anche Il capitano e la gloria (2020) e Zeitoun (Ue, 2020). pag 144 euro 9,00 isbn 978-88-07-89474-9 In libreria da: aprile 2021

AKI SHIMAZAKI NEL CUORE DI YAMATO

copertina non definitiva

Un paese sconosciuto del Terzo mondo appena uscito da una guerra decennale, e un armistizio da commemorare con la costruzione di una nuova strada. L’opera, affidata a una coppia di contractor del Primo mondo, va portata a termine in fretta, prima della parata celebrativa. Ma quella che per Numero Quattro è una missione da svolgere senza indugi o distrazioni nel rispetto del rigoroso protocollo e di un serrato calendario, per Numero Nove è invece l’occasione ideale per nuove avventure: imparare di più del paese che li ospita, fare amicizia con le persone incontrate sulla strada e, in generale, derogare alle strette regole cui dovrebbe sottostare. Nove, insomma, è agli occhi di Quattro un “agente del caos”, che rischia di compromettere il lavoro – e il ritorno a casa. Stranieri in una terra devastata dalla guerra, Quattro e Nove sono protagonisti di una potente allegoria che mette in questione la nostra capacità di comprendere guerre che non ci appartengono e di giocare un ruolo nella costruzione della pace altrui. “Uno dei suoi libri migliori: La parata è il testo con cui un grande scrittore ha raggiunto la piena maturità.” “Spectator”

UE

Nel cuore del Giappone, anticamente chiamato Yamato, si intrecciano le vicende di Mitsuba, Zakuro, Tonbo, Tsukushi e Yamabuki: le loro storie, tangenti nel tempo, offrono un inedito spaccato della storia politica, sociale ed economica del paese a partire dagli anni difficili del dopoguerra. La logica del lavoro, il peso della posizione sociale e il ferreo rispetto delle regole condizionano la vita privata e sentimentale di tutti loro: c’è chi lo accetterà in nome della rinascita del paese, chi preferirà prenderne le distanze, a caro prezzo, in una lotta tra l’affermazione della libertà e l’accettazione passiva. Misteriosi segreti – sull’epoca delle deportazioni in Siberia, su sconvenienti scelte sessuali, su dolorosi suicidi – determineranno irrevocabilmente la direzione delle loro vite. Su tutto aleggia l’amore, nella sua complessità: di coppia, sacrificato o portato a compimento, fra genitori e figli, ma su tutto l’amore per una cultura e delle tradizioni che affondano le radici in un passato remoto. L’AUTRICE Aki Shimazaki è nata a Gifu, in Giappone, nel 1954, ma vive a Montréal, in Canada, dal 1991. È autrice della pentalogia Il peso dei segreti (Feltrinelli, 2016), con cui si è aggiudicata il Prix du Gouverneur-Général nel 2005. “Questo libro è come una sirena.” Elena Stancanelli pag 416 euro 12,00 isbn 978-88-07-89475-6 In libreria da: aprile 2021

5

copertina non definitiva

Traduzione di Cinzia Poli


CHARLES WILLEFORD COME SI MUORE OGGI

UE NOIR

Tetralogia di Miami – Vol. 4 Traduzione di Giancarlo Carlotti

L’AUTORE Charles Willeford (Little Rock, 1919 – Miami, 1988), dopo essersi arruolato nell’esercito a 16 anni e aver combattuto nella Seconda guerra mondiale, è stato allenatore professionale di cavalli, pugile, annunciatore radiofonico e pittore. Autore di venti romanzi, è conosciuto soprattutto per la sua tetralogia di Miami, disponibile in Ue.

copertina non definitiva

Quando il detective della Squadra Omicidi di Miami Hoke Moseley riceve l’ordine di farsi crescere la barba, non dà grande importanza alla cosa. Ha già troppi casini a casa, con le due figlie teenager e l’ex collega cubana e il suo neonato, soprattutto da quando uno psicopatico, che aveva messo al fresco una decina di anni prima, ha preso in affitto una villetta di fronte alla sua. Ma il suo capo ha un preciso progetto: assegnargli una missione sotto copertura, a molti chilometri di distanza, senza distintivo né pistola e fuori dalla sua giurisdizione. Deve infiltrarsi in un’organizzazione sospettata di sfruttare e assassinare immigrati clandestini in un ranch nelle Everglades, tra umidità soffocante e branchi di alligatori affamati.

“Nessuno sa scrivere gialli meglio di Charles Willeford.” Elmore Leonard

pag 256 euro 10,00 isbn 978-88-07-89476-3 In libreria da: aprile 2021

LENA GREINER CAROLA PADTBERG GENITORI ELICOTTERO

UE SAGGI

Come stiamo rovinando la vita dei nostri figli Traduzione di Cristina Malimpensa

LE AUTRICI Lena Greiner e Carola Padtberg sono giornaliste e redattrici dello “Spiegel-Online”, dove si occupano principalmente di scuola, università, formazione, lavoro e della tematica del diventare adulti. pag 144 euro 8,50 isbn 978-88-07-89477-0 In libreria da: aprile 2021

6

copertina non definitiva

Dall’obbligo di far mangiare farro al figlio al rimprovero mosso al professore per il brutto voto: i genitori elicottero sorvolano la prole dai primi giorni di vita fino all’età adulta. Sono apprensivi, hanno grandi progetti, spianano il terreno per il futuro dei ragazzi, si sacrificano per loro senza se e senza ma e, purtroppo, sono onnipresenti e sempre più arroganti. Educatori, insegnanti, medici, allenatori, persino ostetriche e docenti universitari, insieme a padri e madri, e ai figli stessi di genitori elicottero, finalmente vuotano il sacco e raccontano le proprie esperienze con questi adulti superdeterminati, totalmente dediti ai loro “pargoli”. Il risultato finale è una satira realistica che in molti susciterà grandi risate, porterà altri a mettersi le mani nei capelli, e stimolerà tutti quanti a ragionare sugli eccessi dell’essere genitore, su cosa conta davvero per i figli e sui fraintesi dell’amore. “Un catalogo completo e divertente di tutti gli errori educativi tipici del nostro tempo.” “Weltbild”


MICHEL FOUCAULT DEL GOVERNO DEI VIVENTI

UE SAGGI

Corso al Collège de France (1979-1980) Traduzione di Deborah Borca

L’AUTORE Michel Foucault (1926-1984), autore di opere fondamentali per il pensiero contemporaneo, ha insegnato al Collège de France dal 1971 fino alla morte. Per Feltrinelli sono usciti la Storia della sessualità (1984-1985), l’Archivio Foucault (1996-1998) e l’intera collezione dei Corsi al Collège de France. pag 384 euro 15,00 isbn 978-88-07-89478-7 In libreria da: aprile 2021

NAOMI KLEIN IL MONDO IN FIAMME

copertina non definitiva

Del governo dei viventi costituisce un passaggio cruciale nella storia dei regimi di verità che Michel Foucault sviluppa nell’insieme dei corsi al Collège de France. Dopo aver esplorato il campo giuridico e giudiziario e quello politico si rivolge qui alle pratiche e alle tecniche del sé, al campo dell’etica che d’ora in avanti non lascerà più. “Come accade che, nella cultura occidentale cristiana, il governo degli uomini richiede a coloro che sono diretti, oltre ad atti di obbedienza e di sottomissione, anche ‘atti di verità’ per cui al soggetto non solo si richiede di dire il vero, ma di dire il vero riguardo a se stesso, alle sue colpe, ai suoi desideri, allo stato della sua anima ecc.?” La questione lo conduce da una rilettura dell’Edipo re di Sofocle all’analisi degli “atti di verità” del cristianesimo primitivo, attraverso le pratiche del battesimo, della penitenza e della direzione di coscienza, svelando i contorni di un’economia pastorale centrata sulla confessione.

“Il cristianesimo è davvero la religione della confessione, nella misura in cui sta nel punto di raccordo tra il regime della fede e il regime della confessione di sé.”

UE SAGGI

Contro il capitalismo per salvare il clima Traduzione di Giancarlo Carlotti

L’AUTRICE Naomi Klein è una giornalista pluripremiata, editorialista e autrice di bestseller internazionali come No Logo (2000), Shock Economy (2007) e Una rivoluzione ci salverà (2015). Per Feltrinelli ha pubblicato Shock Politics. L’incubo Trump e il futuro della democrazia (2017). pag 288 euro 12,00 isbn 978-88-07-89479-4 In libreria da: aprile 2021

7

copertina non definitiva

Da oltre vent’anni Naomi Klein è la più importante reporter della guerra che le grandi multinazionali conducono a spese delle persone e del pianeta. In questo libro svela le verità che non conosciamo e mostra le conseguenze di quelle che non vogliamo vedere, portandoci sui fronti dei disastri naturali contemporanei, dalla Grande barriera corallina ai cieli anneriti dal fumo nel Pacifico nordoccidentale, fino ai danni provocati a Porto Rico dall’uragano Maria. Per combattere la crisi climatica dobbiamo essere capaci di rinunciare alla cultura consumistica, schiacciata su un eterno presente, e anche alla costruzione dei muri che dividono popoli e alimentano disuguaglianze. Questa catastrofe globale non è solo un problema politico: ha a che fare con la nostra immaginazione e con il coraggio di affrontare la sfida di un cambiamento radicale nel nostro stile di vita.

“Naomi Klein è la grande voce della nostra epoca sull’emergenza climatica, capace di motivare intere generazioni.” Greta Thunberg


HOWARD PHILLIPS LOVECRAFT LO SCIAMANO DELLA FOLLIA

Il caso di Charles Dexter Ward – Le montagne della follia A cura di Stella Sacchini e Mirko Esposito UE UE CLASSICI

copertina non definitiva

Un giovane studioso, schivo e solitario, comincia a indagare su un proprio antenato, presunto negromante dedito a pratiche oscure volte a risuscitare i morti. L’interesse per questo avo e i suoi rapporti con le forze sovrannaturali si trasforma a poco a poco in un’ossessione che trascinerà Charles Dexter Ward in una spirale di follia senza fine. Una spedizione scientifica in Antartide s’imbatte in una scoperta sensazionale: conservati nel ghiaccio perenne, in una grotta ai piedi di una gigantesca catena montuosa, giacciono i corpi perfettamente conservati di alcune creature mostruose e sconosciute. Le comunicazioni del gruppo di ricerca, però, si interrompono all’indomani del ritrovamento. Una seconda spedizione, inviata per indagare sulle sorti dei ricercatori scomparsi, troverà il campo devastato da una furia sconosciuta che ha abbandonato a terra i corpi di uomini e cani dopo averli terribilmente dilaniati. All’appello manca un solo membro della spedizione. La ricerca continua, le forze sovrumane incombono. Con Il caso di Charles Dexter Ward (pubblicato postumo nel 1941) e Le montagne della follia (uscito, dopo diversi rifiuti e rimaneggiamenti, nel 1936), Lovecraft offre due tra gli esempi più riusciti della sua narrativa, che sa fondere come nessun’altra mondi fantastici, creature sovrannaturali e oscure potenze cosmiche.

L’AUTORE Howard Phillips Lovecraft (1890-1937) è uno dei più influenti e innovativi autori di letteratura fantastica di tutti i tempi. Poco apprezzato in vita, ottenne un vero e proprio riconoscimento solo dopo la morte. Prolifico autore di narrativa breve, diede vita a una mitologia parallela sospesa fra l’orrore, la fantascienza e il fantasy, la cui creazione più celebre è l’oscura divinità primordiale Chtulhu. Feltrinelli ha pubblicato nei “Classici” Il dominatore delle tenebre. Il meglio dei racconti (2012), Il profeta dell’incubo. Il Ciclo del Sogno (2016).

“Il più grande esponente del racconto horror classico.” Stephen King “Il caso di Charles Dexter Ward sfiora il capolavoro, con i suoi pozzi oscuri brulicanti di entità misteriose e frenetiche, e le sue celle dietro le cui sbarre si consumano le abominevoli vite di creature incomplete.” Valerio Evangelisti

I CURATORI Stella Sacchini è traduttrice letteraria dall’inglese, dal latino e dal greco. Per Feltrinelli ha tradotto e curato Jane Eyre di C. Brontë (premio Babel per la traduzione 2014), Il meraviglioso mago di Oz di Baum, Le avventure di Tom Sawyer di Twain, Carmilla di Le Fanu, Piccole donne di Alcott e Martin Eden di London. Mirko Esposito insegna Lingua e letteratura inglese nei licei e collabora con il dipartimento di Filologia, letteratura e linguistica dell’Università di Pisa. Per Feltrinelli ha curato Tess dei d’Urberville di Hardy e L’isola del Dottor Moreau e La macchina del tempo di Wells.

novità pag 336 euro 11,00 isbn 978-88-07-90386-1 In libreria da: aprile 2021

8


FËDOR DOSTOEVSKIJ L’ADOLESCENTE A cura di Serena Prina UE UE CLASSICI

copertina non definitiva

Arkadij Dolgorukij ha 19 anni, propugna convinzioni assolute e nutre un’ambizione sconfinata, pari solo alla propria ingenuità. Figlio illegittimo di un dissoluto proprietario terriero, è combattuto tra il desiderio di denunciare le malefatte del genitore e il bisogno di esserne amato. Sono queste opposte pulsioni, e un misterioso documento che dovrebbe assicurargli un infallibile ascendente sui suoi interlocutori, a spingerlo a San Pietroburgo per il confronto decisivo con un padre che conosce a malapena. Nato dall’intenzione di scrivere un’opera ideologica sul tema delle “famiglie casuali”, che nella Russia degli anni settanta dell’Ottocento erano terreno di coltura per una gioventù inquieta e sradicata, L’adolescente – il meno conosciuto tra i cinque grandi romanzi di Dostoevskij – finisce in realtà per trascendere il progetto iniziale dell’autore riuscendo a toccare corde molto intime, temi che ci hanno sfiorati tutti nel nostro percorso verso l’età adulta, e che hanno giocato parti importanti nelle nostre vite.

L’AUTORE Fëdor Dostoevskij (Mosca, 1821 – San Pietroburgo, 1881) è uno dei cardini della letteratura e del pensiero ottocenteschi, portavoce di uno scavo psicologico lucido e infuocato che ha contagiato profondamente la contemporaneità. Feltrinelli ha pubblicato nei “Classici” i volumi: Lettere sulla creatività (1991), L’idiota (1998), Il sosia (2003), I demoni (2009), Il giocatore (2012), Note invernali su impressioni estive (2013), Ricordi dal sottosuolo (2013), La mite (2013), Delitto e castigo (2013), I fratelli Karamazov (2014), Le notti bianche – La cronaca di Pietroburgo (2015), Povera gente (2016), Memorie da una casa di morti (2017), Umiliati e offesi (2018), L’eterno marito (2019), Netočka Nezvanova (2020).

Nel bicentenario della nascita dell’autore, entra in Universale Economica uno dei titoli più importanti ma meno noti di Dostoevskij, in una nuova traduzione. Un personaggio che turba il lettore “con la spaventosa mutevolezza dei suoi sentimenti, col suo continuo vacillare e sdoppiarsi, sempre in bilico tra la virtù e l’infamia”. Angelo Maria Ripellino

LA CURATRICE Serena Prina si occupa da molti anni di letteratura russa. Per Feltrinelli ha tradotto e curato Il dottor Živago di Pasternak e, nei “Classici”, numerosi romanzi di Dostoevskij tra cui Povera gente, Le notti bianche, Memorie di una casa di morti, Umiliati e offesi, Il giocatore e I fratelli Karamazov.

novità pag 544 euro 13,00 isbn 978-88-07-90387-8 In libreria da: aprile 2021

9


Un nuovo titolo e una nuova veste grafica per un autore

SIGMUND FREUD IL DISAGIO DELLA CIVILTÀ A cura di Alberto Luchetti Traduzione di Virginio Sala Testo tedesco a fronte

UE UE CLASSICI

copertina non definitiva

A questo testo epocale Freud affida la propria concezione della realtà sociale, la propria filosofia politica, che vede l’evolversi e l’articolarsi della civiltà come un processo di erosione della felicità e della libertà individuale. Le richieste e le regole del vivere comune si sforzano infatti di arginare l’insopprimibile aggressività individuale, senza però mai arrivare ad annullarla del tutto. Ed è su questo equilibrio teso e precario che si gioca, secondo Freud, il futuro dell’umanità. Una visione che nel 1930, anno di pubblicazione del Disagio della civiltà, si faceva sentire con una nettezza inedita e inquietante, ma che colpisce oggi per la sua capacità di tradurre le turbolenze che ancora percorrono la società contemporanea.

L’AUTORE Sigmund Freud (1856-1939), neurologo e fondatore della psicoanalisi, intraprese dal 1897 un lavoro di autoanalisi che lo condusse, nel 1900, alla pubblicazione dell’Interpretazione dei sogni. Dai primi del Novecento iniziò a raccogliere e pubblicare i suoi casi clinici, tra cui Il piccolo Hans e L’uomo dei lupi (Ue). Intorno al 1915 tentò di sistematizzare la propria elaborazione teorica nei saggi di Metapsicologia, per poi approdare, negli anni venti, a una profonda revisione con Al di là del principio di piacere e L’Io e l’Es.

Un saggio seducente, una teoria della società la cui eco dura ancora oggi. “Gli uomini hanno raggiunto nel dominio delle forze della natura risultati tali che potrebbero facilmente sterminarsi a vicenda. Lo sanno, e da lì viene buona parte della loro inquietudine attuale, della loro infelicità, del senso d’angoscia.”

IL CURATORE Alberto Luchetti, psichiatra e psicoanalista, è membro del Consiglio scientifico della Fondation Jean Laplanche – Institut de France. È stato direttore della “Rivista di Psicoanalisi”. Ha tradotto e curato l’edizione italiana di libri psicoanalitici di diversi autori francesi, tra cui Piera Aulagnier e Jean Laplanche, e di alcune opere di Freud (Tre saggi sulla teoria sessuale e Sul sogno). novità pag 256 euro 9,00 isbn 978-88-07-90388-5 In libreria da: aprile 20021

10


CLAUDIO REGOLI LA SPADA GIAPPONESE E IL SUO MANEGGIO UE UE ORIENTE

copertina non definitiva

Narra la leggenda che fu Haya Susanoo, figlio delle divinità che crearono le isole dell’arcipelago nipponico, a ritrovare, nella coda di un drago a otto teste, la spada che sarebbe diventata uno degli attributi irrinunciabili di ogni imperatore, tramandata di generazione in generazione da un sovrano al suo successore. Basta questo episodio fondante a rendere l’idea dell’importanza di quest’arma nella cultura giapponese. A partire dalle prime lame di derivazione coreana, la spada prende una conformazione che attorno all’anno 1000 diventa tipica del paese del Sol Levante – curva, con un solo tagliente e una linea mediana sul lato della lama. A partire dalle sue origini mitiche, attraverso i secoli la spada giapponese è vera e propria protagonista di una storia ricca e avventurosa, fatta di diverse scuole di forgiatura, tipologie di armi, scuole di scherma. La mano sicura di Claudio Regoli, il più importante esperto italiano sull’argomento, conduce il lettore in questo affascinante labirinto in cui la leggenda si mescola alla storia, i manuali di combattimento sono autentici trattati di filosofia, e un’arma micidiale diventa ausilio e via alla meditazione.

L’AUTORE Claudio Regoli pratica dal 1956 arti marziali giapponesi (prima judo, poi karate e jujitsu), a cui affianca in seguito altre discipline di combattimento giapponesi, cinesi e del Sud-est asiatico. L’incontro con la spada avviene nel 1968, quando comincia a dedicarsi al kendo e, in seguito, allo iaido. Oggi è direttore tecnico del Tengukan, scuola dove si insegnano le Arti marziali giapponesi armate, e presidente dell’Associazione italiana Katori Shinto ryu. Collabora con numerose riviste e case editrici.

“La spada deve essere più di una semplice arma. Deve essere una risposta alle domande della vita.” Miyamoto Musashi “La spada è l’anima, se l’anima non è giusta, a sua volta la spada non sarà giusta. Se si vuole imparare ad usare la spada bisogna imparare dall’anima.” Shimada Toranosuke

pag 208 euro 9,00 isbn 978-88-07-89480-0 In libreria da: aprile 2021

12


ISABEL ALLENDE LA SOMMA DEI GIORNI

UE

Traduzione di Elena Liverani

L’AUTRICE Isabel Allende è nata a Lima, in Perù, nel 1942, ma è vissuta in Cile fino al 1973 lavorando come giornalista. Dopo il golpe di Pinochet si è stabilita in Venezuela e, successivamente, negli Stati Uniti. È una delle voci più importanti della narrativa contemporanea in lingua spagnola. ristampa in prenotazione pag 320 euro 12,00 isbn 978-88-07-89481-7 In libreria da: aprile 2021

copertina non definitiva

Sono gli anni che seguono la morte della figlia Paula, avvenuta nel 1992, e Isabel Allende adotta la forma diario per fare la cronaca della famiglia, faticosamente riunita in California. I ricordi si intrecciano alle riflessioni sulla vita, sulla sua opera e sul mondo contemporaneo. Due leitmotiv danno coesione all’insieme: la relazione amorosa con il secondo marito Willie e l’ansia di costituire e difendere una grande tribù familiare. Isabel tiene letteralmente insieme un clan variegatissimo e lo governa da vera matriarca. E se talora la generosità travalica in esercizio di potere, in deliberato controllo nelle altrui vite, è pur vero che da questo movimentato ritratto emergono gli indiscutibili pregi della famiglia allargata come luogo dell’affetto e della comprensione. Se le avventure della tribù e della sua “regina” la fanno da padrone, non mancano le riflessioni sull’incombere del tempo, sulle debolezze di un carattere forte, sulla rivincita del buon senso, sulla capacità di cambiare e, in ultima analisi, sul dono di sapersi guardare con ironia.

“Con una vita come la sua non è difficile comprendere le ragioni di un libro autobiografico: la realtà le fornisce personaggi incredibili ed eventi drammatici in quantità, che basterebbero da soli per diversi romanzi.” “The Times“

Rifornisci il tuo scaffale con la backlist di In libreria Isabel Allende a gennaio 2021

ISBN 978-88-07-89444-2

9 788807 894442

ISBN 978-88-07-89399-5

9 788807 893995

ISBN 978-88-07-89398-8

9 788807 893988

ISBN 978-88-07-89396-4

9 788807 893964

ISBN 978-88-07-89400-8

9 788807 894008

ISBN 978-88-07-89292-9

9 788807 892929

ISBN 978-88-07-89394-0

9 788807 893940

ISBN 978-88-07-89320-9

9 788807 893209

ISBN 978-88-07-89397-1

13

9 788807 893971

ISBN 978-88-07-89321-6

9 788807 893216

ISBN 978-88-07-89395-7

9 788807 893957

ISBN 978-88-07-89461-9

9 788807 894619

ISBN 978-88-07-89291-2

9 788807 892912

ISBN 978-88-07-89291-2

9 788807 892912

ISBN 978-88-07-89290-5

9 788807 892905


PAOLO RUMIZ A PIEDI Illustrazioni di Alessandro Baronciani UE RAGAZZI

“Un mattino di settembre presi il sacco e uscii di casa senza voltarmi indietro. La mia meta stava a sud, un sud così perfettamente astronomico che sarebbe bastata la bussola a raggiungerlo.” Sette giorni per arrivare da Trieste a Capo Promontore, la punta dell’Istria, raccontati ai giovani lettori letteralmente passo dopo passo da un camminatore d’eccezione: Paolo Rumiz. Una narrazione che apre finestre su molti temi: le frontiere da attraversare, i confini che cambiano, la guerra dei Balcani, gli animali selvatici che si incontrano, l’orientamento con le stelle, le mappe. Ma soprattutto una riflessione sull’importanza di camminare: esercizio che abbiamo dimenticato, sostituendo sempre più spesso i viaggi virtuali a quelli reali.

copertina non definitiva

A partire dai 10 anni

L’AUTORE Paolo Rumiz è scrittore e giornalista per “la Repubblica” e “Il Piccolo” di Trieste. Con Feltrinelli ha pubblicato numerosi libri, tra cui ricordiamo Il Ciclope (2015), Appia (con Riccardo Carnovalini; 2016), Il filo infinito. Viaggio alle radici d’Europa (2019), Il veliero sul tetto. Appunti per una clausura (2020).

“Mollate gli ormeggi e andate, perché camminare rischiara la mente, conforta il cuore e cura il corpo.”

pag 128 con ill. a colori euro 9,00 isbn 978-88-07-89482-4 In libreria da: aprile 2021

14


STEFANO BENNI IL BAR SOTTO IL MARE Illustrazioni di Davide Spelta

UE RAGAZZI

Tutto può accadere nel bar sotto il mare. Un bar in cui tutti vorremmo capitare, una notte, per ascoltare i racconti del barista, dell’uomo col cappello, dell’uomo con la gardenia, della sirena, del marinaio, dell’uomo invisibile, della vamp e degli altri misteriosi avventori. Ventitré indimenticabili racconti capaci di far ridere, riflettere e lasciare una traccia indelebile nei lettori di ogni età.

copertina non definitiva

A partire dai 13 anni

L’AUTORE Stefano Benni è nato a Bologna nel 1947. Con Feltrinelli ha pubblicato moltissimi libri. Da Prima o poi l’amore arriva (1981) e Terra! (1983) a La Compagnia dei Celestini (1992) e Bar Sport (1996) a Giura (2020).

Uno dei libri più amati del grande scrittore in edizione per ragazzi, con i ritratti illustrati dei personaggi, gli avventori del mitico bar!

pag 240 con ill. in b/n euro 9,00 isbn 978-88-07-89456-5 In libreria da: aprile 2021

15


MICHAEL ROSEN LE PRODIGIOSE PUZZETTE DI PESCE BATUFFOLO Traduzione di Daniela Gamba Illustrazioni di Tony Ross

UE RAGAZZI

Elvira ha sempre sognato di avere un cucciolo e pare che finalmente la madre abbia deciso di esaudire il suo grande desiderio! Quando la mamma le consegna una boccia di vetro con dentro un pesce rosso, la bambina rimane di stucco. Ma dopo l’iniziale delusione decide di non perdersi d’animo: per cominciare lo chiama Batuffolo, come si addice a un morbido cucciolo peloso, dopodiché cerca di addestrarlo a recuperare oggetti, saltare, stare seduto, come un vero cagnolino. Il bello è che il pesce sembra capire al volo i suoi ordini e si impegna al massimo per compiacerla. Quando Elvira prova a insegnargli a contare, Batuffolo, invece di abbaiare, risponde emettendo bolle dal didietro e si perfeziona a tal punto da riuscire a creare bolle sonore, diventando presto una star. A partire dai 6 anni copertina non definitiva

• Edizione in ALTA LEGGIBILITÀ: accessibile a tutti, compresi lettori pigri o bambini dislessici e con bisogni educativi speciali.

L’AUTORE Michael Rosen è scrittore, poeta, performer, giornalista e sceneggiatore. Il suo capolavoro A caccia dell’orso (Mondadori, 2013) è uno dei libri per l’infanzia più letti e premiati. In Italia Feltrinelli ha pubblicato anche Ricordati del gatto!, Attenti al cane! e Canto di Natale in famiglia.

Che cosa fareste, al posto di Elvira, se invece del cucciolo tanto desiderato vi regalassero un insulso pesce rosso? Dall’autore del capolavoro A caccia dell’orso, un libro perfetto per i primi lettori, illustrato dal geniale, sempre ironico Tony Ross.

pag 96 con ill. in b/n euro 8,50 isbn 978-88-07-89483-1 In libreria da: aprile 2021

16


ANNA CERASOLI MATEMAGO Illustrazioni di Gaia Stella UE RAGAZZI

La fortunata serie di libri per “leggere” la matematica di Anna Cerasoli, finalmente in edizione economica. Se la matematica è diventata la tua materia preferita, se vuoi allenarti a risolvere i problemi, se sei curioso di conoscere la storia di teoremi non ancora dimostrati e di matematici famosi; insomma, se vuoi diventare un matemago, allora questo libro fa per te. Alla fine di ogni capitolo ti aspetta una sfida. Prova a superarla per diventare un mago in matematica. (Ma se non ce la fai, troverai le soluzioni in fondo al libro.)

copertina non definitiva

A partire dai 10 anni

L’AUTRICE Anna Cerasoli, insegnante di matematica e autrice di manuali scolastici, da anni si dedica alla divulgazione di questa materia in forma narrativa. È considerata tra le autrici più affermate nel settore, con moltissimi libri pubblicati in Italia e all’estero. Per Feltrinelli sono usciti molti suoi libri, tra cui Io conto (2010), Tutti in cerchio (2012), Matematica amica (2016) e Buongiorno matematica (2018).

Un matematico senza problemi è come un nuotatore senza acqua: mai rimanere a secco!

pag 128 con ill. a colori euro 9,00 isbn 978-88-07-89484-8 In libreria da: aprile 2021

17


fondamentale del pensiero occidentale contemporaneo.

SIGMUND FREUD IL PICCOLO HANS

UE CLASSICI

Introduzione di Daniele Del Giudice A cura di Mario Ajazzi Mancini Traduzione di Michela Marcacci Testo tedesco a fronte

copertina non definitiva

I casi clinici di Freud rappresentano la fondazione dell’edificio psicoanalitico. La consistenza di tale fondazione è però ambigua, contraddittoria, perché alla sua origine non vi sono fatti, ma storie narrate. Ne è un esempio la vicenda clinica del piccolo Hans, prima analisi di un bambino. Partendo dalla fobia per i cavalli di cui è vittima il piccolo, Freud porta alla luce i disturbi soggiacenti – angoscia, Edipo, castrazione – mostrando come la messa a punto dei concetti cardine non sia che la testimonianza di quell’incontro straordinario per cui il soggetto viene a modificare il proprio statuto, lasciando emergere i fantasmi che lo abitano e che abitano la teoria.

“Sintomo e farmaco sono fatti della medesima materia – il linguaggio: uno cura l’altro, in una curiosa omeopatia.” Daniele Del Giudice

ristampa in prenotazione pag 320 euro 9,50 isbn 978-88-07-90389-2 In libreria da: aprile 2021

SIGMUND FREUD L’UOMO DEI LUPI

UE CLASSICI

Introduzione di Giorgio Pressburger A cura di Mario Ajazzi Mancini Traduzione di Michela Marcacci Testo tedesco a fronte

copertina non definitiva

Su un albero, fuori dalla finestra della propria stanza, un ragazzo vede acquattati diversi lupi che lo osservano minacciosi. Questa scena, descrizione del sogno ricorrente che un giovane russo racconta a Freud nel corso del suo percorso di analisi, rappresenta la chiave tramite cui torna alla luce un trauma profondo. L’uomo dei lupi non è però soltanto il più noto tra i casi clinici del padre della psicoanalisi, ma anche uno dei più felici esiti di un grande talento narrativo, quello di Freud, capace di tessere il resoconto dei fatti in una trama che ha il sapore della finzione romanzesca.

“Il caso dell’Uomo dei lupi fa ormai parte della cultura, ma anche della Storia della civiltà occidentale.” Giorgio Pressburger

ristampa in prenotazione pag 240 euro 9,50 isbn 978-88-07-90390-8 In libreria da: aprile 2021

11


CARLO COLLODI LE AVVENTURE DI PINOCCHIO UE RAGAZZI

“C’era una volta... – Un re! – diranno subito i miei piccoli lettori. No, ragazzi, avete sbagliato. C’era una volta un pezzo di legno.” Il falegname Geppetto si fa un burattino con un pezzo di legno speciale, che parla in modo impertinente e si muove. Appena il “padre” gli fa le gambe, però, Pinocchio prende vita e scappa. Nel corso delle sue tante avventure racconta bugie, viene derubato da un gatto furbo e da una volpe, finisce nella pancia di un pescecane… e alla fine scopre come realizzare il suo sogno di diventare un bambino vero.

copertina non definitiva

• Un supporto per la scuola: i Classici della collana Feltrinelli hanno un apparato didattico ricco di note e curiosità e una mappa concettuale.

L’AUTORE Carlo Lorenzini nacque a Firenze nel 1826. Fu giornalista e scrittore. Collaborò a varie testate e ne fondò alcune, tra cui “Il Lampione”. Partecipò come volontario alle Guerre d’indipendenza nel 1848 e 1860. Dal 1856 cominciò a pubblicare anche con lo pseudonimo Carlo Collodi, dal nome del paese tra Lucca e Pistoia dove era nata sua madre. Nel 1876 pubblicò il primo libro per bambini, I racconti delle fate. Nel 1881, sul “Giornale per i bambini”, uscì la prima puntata de Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino.

Pinocchio è forse il libro italiano più tradotto al mondo. Un capolavoro da leggere e rileggere scoprendovi ogni volta qualche piccola meraviglia che non avevamo notato prima.

pag 288 con ill. a colori euro 9,00 isbn 978-88-07-89485-5 In libreria da: aprile 2021

18


ISBN 978-88-07-55072-0

9 788807 550720


ISBN 978-88-07-55073-7

9 788807 550737


1-[re-sized] New

1-09-2006

12:26

Pagina 2

VIAGGIO A TULUM


ISBN 978-88-07-55074-4

9 788807 550744


- Scimmiotto

25-10-2006

13:41

Pagina 1


20 21

APRILE


Narrativa | Riedizione

Nikos Kazantzakis

ZORBA IL GRECO Dall’autore dell’Odissea Un romanzo formidabile: Zorba il greco, straordinario capolavoro di Nikos Kazantzakis, da cui è stato tratto il fortunato film con Anthony Quinn e Irene Papas, proposto per la prima volta ai lettori italiani in una traduzione dall’originale greco e in versione integrale. ISBN 978-88-8306-329-9

9 788883 063299

Traduzione di Nicola Crocetti Prima edizione italiana integrale pag 384 euro 18,00 | In libreria aprile 2021 isbn 978-88-8306-329-9

Un cuore forte come la montagna, calze color melanzana, un vecchio arcangelo ribelle, un clefta, brigante profeta dai riccioli grigi che raschia l’osso dell’agnello alla brace per leggere il domani, che puntella la sua baracca e se la ride della tormenta del nord. Perché un uomo vero sta a fronte alta davanti alla Necessità, e perfino a Dio: tutto questo è, e sempre sarà, Zorba il greco, mani e gambe che diventano ali nella danza leggendaria sulla spiaggia. Zorba l’operaio insegna al giovane amico, l’intellettuale, a vedere le cose con ardore, come se fosse sempre la prima volta. Un uomo si forma con il ritmo che batte nel cuore del vino, da agnello a leone, da leone a drago: così la pensa Zorba, sullo sfondo di una Creta pietrosa senza tempo. E la passione del vivere che gli fermenta dentro ci contagia, ci travolge con l’ottimismo. Scintillante come sotto le cure di un restauratore d’arte, questa nuova versione del più famoso romanzo greco ci lega fatalmente a Zorba e al suo mondo. Sarà storia d’amicizia senza ma e senza se, come deve essere, rude e vergine, simile ai gesti, ai sogni, al ragionare del fiabesco greco.

Nikos Kazantzakis è il maggior scrittore greco del Novecento. Nato a Iraklion (Creta) nel 1883, studiò Giurisprudenza e Filosofia ad Atene. Nel 1907 si trasferì a Parigi, dove seguì le lezioni di Henri Bergson e conobbe la filosofia di Nietzsche, da cui fu molto influenzato. Dalla fine della Prima guerra mondiale viaggiò incessantemente in tutto il mondo. Dopo la Seconda guerra mondiale, divenne il leader di un piccolo partito della sinistra non comunista e per pochi mesi entrò nel governo greco come ministro senza portafoglio. Deluso dalla situazione politica del suo Paese, nel 1946 lasciò definitivamente la Grecia e si stabilì ad Antibes. Nel 1953 fu scomunicato dalla Chiesa ortodossa per il romanzo L’ultima tentazione. Nel 1957 perse per un voto il Premio Nobel, assegnato ad Albert Camus, che gli scrisse: “Voi l’avreste meritato cento volte di più”. Lo stesso anno, pur malato di leucemia, fece un viaggio in Cina e in Giappone. Al ritorno, contrasse una grave infezione e fu ricoverato a Friburgo, in Bresgovia, dove morì il 26 ottobre 1957. La Chiesa ortodossa gli rifiutò la sepoltura in un cimitero, ed è inumato sulle mura della fortezza Martinengo, a Iraklion. Su una tomba spoglia l’epitaffio da lui dettato: “Non spero niente. Non temo niente. Sono libero”.


Riedizione | Narrativa

Thòdoros Kallifatidis

TIMANDRA

ISBN 978-88-8306-330-5

9 788883 063305

Traduzione di Nicola Crocetti pag 224 euro 15,00 | In libreria aprile 2021 isbn 978-88-8306-330-5

Timandra è una figura di confine: corposa, perché le fonti storiche ne fanno cenno come della splendida etera che visse con Alcibiade e ne raccolse le ceneri, ma abbastanza indistinta perché un narratore di talento si prenda la sovranità poetica di farla sua creatura, specchio di un mondo che – attraverso gli occhi di lei, il suo pacato racconto – ci viene proiettato in affresco con il nitore ardente del filologo. Figure, luoghi, tempi, l’Atene dell’Agorà e dei porti, dei ginnasi e dei campi di battaglia: tutto è reale. Ma Timandra trabocca dal limite del romanzo storico. Il baricentro è l’amore: esplorato, dibattuto, codificato – come si usava tra i Greci di allora – sempre accettato come regalo e dannazione, tra riso e lacrime, a un simposio, a un rito misterico, a un minuto dalla morte. Una storia d’amore senza tempo, per uomini e donne ubriachi di immortalità.

Thòdoros Kallifatidis è nato in Laconia nel 1938. Trasferitosi ad Atene nel 1956, dopo il ginnasio studiò teatro con il grande regista Kàrolos Koun. Nel 1964 emigrò in Svezia, dove vive tuttora, e dove si è affermato come uno dei maggiori scrittori. Ha studiato filosofia all'Università di Stoccolma, dove più tardi ha insegnato. Per quattro anni ha diretto la rivista letteraria “Bonniers Letterära Magasin”. Ha pubblicato diverse raccolte di poesia, libri di viaggio, saggi, opere teatrali e undici romanzi, tra cui L’amore, Mi chiamo Stelios, Servi e padroni, L’Angelo caduto, Un giorno ad Atene, Sette ore in Paradiso e il suo capolavoro Timandra, che ha vinto un importante e prestigioso premio all’Accademia Svedese. “La libertà per me è sempre stato qualcosa che mi sono lasciato alle spalle. Prima ho abbandonato il mio villaggio, poi la mia città, poi il mio Paese, poi la mia lingua. Con Timandra ho abbandonato il genere maschile”, ha affermato. “Quando Thòdoros Kallifatidis sceglie la via della libertà sacrifica perfino l’archetipo del genere maschile”, ha scritto di lui il critico svedese Karl Eric Balud sulla rivista “Svenska Tag Bladed”. “La scrittura di Kallifatidis è bella come i meriggi del suo Paese”.


Narrativa | Novità

Vassilis Vassilikòs

VITTIME DI PACE

ISBN 978-88-8306-331-2

9 788883 063312

Traduzione di Gilda Tentorio pag 320 euro 17,00 | In libreria aprile 2021 isbn 978-88-8306-331-2

Viaggio alla riscoperta dell’autore di Z, Vassilis Vassilikòs, che in questo romanzo giovanile (1956) rivela già doti di grande narratore. Si tratta di un Bildungsroman a più voci, affresco ironico di una generazione smarrita. Salonicco, primi anni Cinquanta. Protagonisti sono sette giovani alla ricerca di un senso nella vita: c’è lo sportivo, il filosofo con la testa fra le nuvole, lo scrittore in erba, l’idealista, il nevrotico, il gigolò opportunista, il bigotto studente di teologia. Ognuno con il suo segreto, i dubbi, le disillusioni. Sono degli anti-eroi nel clima asfissiante della guerra fredda, “vittime di pace”. Si muovono in una città sensuale, magnetica, sempre uguale e diversa, pronta a soffocare sogni e ideali, in una palude di mediocrità. Per scrollarsi dal torpore mortifero, ecco la spinta all’azione: progettano di “rapire” la Nike di Samotracia dal Louvre e riportarla in patria. L’avventura si colora di giallo, in un ritmo concitato di discesa agli Inferi. Dichiarazione d’amore e odio per Salonicco, con un retrogusto di amara tenerezza per i visionari di tutti i tempi che sognano la fuga in un altrove migliore.

Vassilis Vassilikòs è uno dei maggiori narratori greci contemporanei e protagonista indiscusso del panorama culturale europeo. Nato a Kavala nel 1934 e cresciuto nella città di Salonicco, si fa notare a soli diciannove anni con Il racconto di Giasone: è l’inizio di una lunghissima e fortunata carriera (poesie, racconti, romanzi, opere teatrali). Spirito inquieto e insaziabile, studia negli Stati Uniti sceneggiatura e regia, una passione che lo porterà poi a curare numerose trasmissioni culturali e a dirigere la televisione di Stato greca. Importante il suo impegno civile: il romanzo Z. Anatomia di un crimine politico (1966 – Feltrinelli 1969) denuncia l’omicidio del deputato Grigoris Lambrakis, ed è subito messo al bando dal regime dei Colonnelli. Sono anni di lotta e di febbrile attività creativa per Vassilikòs, che vive in esilio soprattutto in Italia, a Roma: qui scrive molte sue opere di successo e incontra i maggiori intellettuali del tempo (Calvino, Pasolini, Moravia, Sciascia, Eco). Ambasciatore per la Grecia presso l’Unesco (1996-2004), continua instancabile a occuparsi di letteratura, cultura e politica: nell’estate 2019 è stato eletto in Parlamento.


Novità | Poesia

Odisseas Elitis

POESIE

ISBN 978-88-8306-318-3

9 788883 063183

A cura di Filippomaria Pontani Traduzioni di Filippomaria Pontani e Nicola Crocetti pag 240 euro 16,00 | In libreria aprile 2021 isbn 978-88-8306-318-3

Vate del sole e dell’amore, del mare e del rimorso, nella sua lunga vita Odisseas Elitis ha sperimentato vari stili e maniere: dal Surrealismo declinato in chiave “mediterranea” a una scrittura più meditativa incentrata sulla morte, il male e la bellezza; dagli accenti biblici dell’ambizioso poema lirico “nazionale”Dignum est fino alla complicata introspezione di Maria Nuvola e alla fantasmagoria linguistica e visionaria delle ultime raccolte. L’antologia Poesie raduna testi scelti da tutte le raccolte pubblicate da Elitis, da Orientamenti (1940) alla postuma Da vicino: come cangiante è lo stile del poeta, così plurale è la voce italiana che assume: se infatti un paio di testi sono tradotti da Nicola Crocetti, il grosso deriva dall’inedita antologia allestita molti anni fa dal grecista Filippo Maria Pontani, rivista, aggiornata e ampiamente integrata da suo figlio Filippomaria. Alcune poesie sono tradotte in italiano per la prima volta, ma soprattutto vi è l’intento di presentare l’intera parabola di un percorso poetico accidentato ma sempre fedele all’amore, all’arcipelago, e alla “lingua sulle spiagge di Omero”.

Odisseas Elitis (pseudonimo di Alepudelis), è stato uno dei massimi poeti del Novecento. Nacque a Iraklion (Creta), nel 1911, da famiglia originaria dell’isola di Lesbo. Combatté sul fronte albanese durante la Seconda guerra mondiale. Soggiornò a lungo a Parigi (una prima volta dal 1948 al ’52, una seconda dal 1969 al ’71), dove entrò in contatto con i maggiori animatori della vita culturale: Breton, Eluard, Tzara, Ungaretti, Matisse, Giacometti, Picasso. Poeta, traduttore, critico letterario, ricoprì incarichi di prestigio, come quello di presidente dell’Ente radiofonico greco: fu membro dell’Unione internazionale dei critici d’arte e della Société Européenne de Culture, ottenne numerosi riconoscimenti in Europa e negli Stati Uniti, oltre a molte lauree honoris causa dai piú prestigiosi atenei del mondo. Nel 1979 fu insignito del Premio Nobel per la Letteratura. È stato tradotto in tutte le lingue europee, oltre che negli Stati Uniti, in Giappone, in Israele. È morto ad Atene, nel 1996.


Poesia | Riedizione

Yehuda Amichai

POESIE

ISBN 978-88-8306-328-2

9 788883 063282

Traduzione di Ariel Rathaus Introduzione di Ted Hughes pag 128 euro 13,00 | In libreria aprile 2021 isbn 978-88-8306-328-2

“È una cosa talmente rara che io, personalmente, leggo e rileggo queste poesie e ogni volta ne rimango scosso, come di fronte a qualcosa di schiettamente sincero e vivo”. Così si esprime Ted Hughes nella sua prefazione alle Poesie di Yehuda Amichai, uno dei massimi poeti israeliani del Novecento. Il difficile percorso storico del popolo ebraico, il paesaggio arido e inospitale della Palestina, le condizioni di vita nella moderna Israele sono letti attraverso il prisma dell’amore e dell’eros, inteso come forza vivificante che pervade l’uomo e ne condiziona le vicissitudini nel mondo. Amichai continua con la sua poesia la tradizione dei salmisti biblici e soprattutto dell’autore del Cantico dei cantici, di cui in queste liriche ritroviamo tutta la straordinaria sensualità. I componimenti compresi in questa raccolta antologica comprendono un arco di tempo che va dal 1948 al 1985, e costituiscono la maniera migliore per accostarsi alla luminosa poesia di un grande autore del nostro tempo.

Nato a Würzburg (Germania) nel 1924, emigrato nel 1936 in Palestina con la famiglia, Yehuda Amichai è scomparso nel settembre del 2000 all’età di settantasei anni. La doppia prospettiva di questa duplicità di patria e di lingua – in quel momento storico tanto critico per l’ebraico e per il tedesco – costituisce l'argomento del suo romanzo Non da adesso, non da qui. Forse questo lo allontana dagli israeliani nati in Israele, ma lo colloca nel gruppo di quella archetipica generazione di immigrati ebrei in Israele, sopravvissuti alla guerra, che portavano con sé tutta l’esperienza accumulata nella diaspora, da rileggere e rivalutare. Yehuda Amichai ha vissuto tutte le vicende della storia del suo popolo, dall’Olocausto alle guerre arabo-israeliane, ha combattuto, si è poi affermato come poeta e brillante intellettuale, presente nella vita culturale del Paese. Nella sua poesia si susseguono incessantemente immagini tratte da una storia esteriore e interiore dell’ebraismo lunga centinaia di anni.


POESIA


Il servizio di apertura del n. 6 di “Poesia” è dedicato a Malcolm Lowry: anticipa la pubblicazione presso Feltrinelli de L’urlo del mare e il buio, unica raccolta di versi del grande narratore inglese, autore del celebre romanzo Sotto il vulcano. Le poesie, tutte di carattere autobiografico, ripercorrono i suoi vagabondaggi per mare e per terra e le sue riflessioni sotto il vulcano. Matteo Lefèvre propone alcuni estratti dal volume antologico da lui curato e dedicato alla poetessa cilena Gabriela Mistral, una delle grandi voci della poesia latinoamericana, Premio Nobel per la letteratura nel 1945. In vista del centenario della morte di Marcel Proust (1922), Roberto Rossi Precerutti ripropone le liriche mondanamente squisite e formalmente raffinate del geniale prosatore francese, svelandone una dimensione poco conosciuta. La sesta puntata della rubrica di Silvio Ramat, “La giovinezza della poesia in Italia”, è dedicata a Umberto Saba (1883-1957). Il critico e poeta Daniele Piccini rilegge invece le inquietudini e gli interrogativi presenti nella poesia di un maestro come Vittorio Sereni. Completano il numero due servizi dedicati all’uruguaiana Ida Vitale e all’irlandese Thomas McCarthy, e alcuni testi inediti di Roberta De Monticelli.

ISBN 978-88-8306-301-5

9 788883 063015

Rivista Poesia 6 | pag 128 | euro 13,00 formato 16 x 24 cm | In libreria aprile 2021 isbn 978-88-8306-301-5


2

GIROVENDITA 3-4 2021


Ti racconto i campioni della Roma i fuoriclasse che hanno fatto la storia del club giallorosso

collana “Le grandi raccolte” formato 19,2×22,8 cm confezione cartonato pagine 240 in libreria aprile prezzo € 18,50

7+

Damiano Tommasi - Paolo Castaldi

COPERTINA PROV VISORIA

Una raccolta illustrata delle biografie narrative dei campioni che hanno fatto la storia della Roma, selezionate e scritte da Damiano Tommasi, centrocampista giallorosso e della Nazionale. Un excursus che parte dalle indimenticabili storiche glorie della squadra, come Bruno Conti, Agostino Di Bartolomei, Roberto Pruzzo e Falcāo, passando per il “principe” Giuseppe Giannini e Aldair, e i “gladiatori” Francesco Totti e Daniele De Rossi, fino alle stagioni più recenti con Alisson Becker, Mohamed Salah e Nicolò Zaniolo. Ciascuna biografia, oltre a dare informazioni sul calciatore (scheda tecnica, palmarès…) si concentra soprattutto sul racconto “personale” dell’autore, offrendo il punto di vista unico e privilegiato di un grande calciatore che i grandi campioni li ha conosciuti, sul campo e fuori, regalandoci anche episodi e aneddoti inediti.

un regalo perfetto per tifosi grandi e piccoli! dopo ti racconto i campioni del milan e ti racconto i campioni della juventus, il terzo volume di una collana dedicata ai club calcistici più importanti, sia italiani che internazionali

Damiano Tommasi (Verona, 1974) è stato il centrocampista di riferimento della Roma tra gli anni Novanta e Duemila. Con il club giallorosso ha vinto uno Scudetto e una Supercoppa Italiana. Per quasi dieci anni è stato al timone dell’Associazione Italiana Calciatori, oggi è consigliere federale della FIGC.

Paolo Castaldi (1982), milanese, è fumettista e visual artist. I suoi lavori, editi in Italia e all’estero, hanno vinto numerosi premi. Nel 2018 pubblica Zlatan, graphic novel che segna il suo debutto per la collana “Feltrinelli Comics”. Il suo ultimo lavoro è La buona novella. Per Gribaudo ha già illustrato i volumi Ti racconto i campioni del Milan e Ti racconto i campioni della Juventus.

2

Le biografie e le schede tecniche dei CAMPIONI più rappresentativi del club giallorosso, scritte da un grande calciatore che li ha conosciuti, o ha tifato per loro, e li racconta attraverso ricordi e aneddoti personali. ba m b i n i


argomenti di vendita

ba m b i n i

della stessa serie Ti racconto i campioni del Milan Ti racconto i campioni della Juventus

COPERTINA PROV VISORIA

La rilevanza di Damiano Tommasi, centrocampista di riferimento della Roma tra gli anni Novanta e Duemila. La narrazione in prima persona di un campione tra i campioni: Tommasi racconta i calciatori che ha ammirato, conosciuto e con i quali ha giocato, svelando aspetti, aneddoti e particolari inediti “da spogliatoio”, non noti al grande pubblico: chicche che ogni tifoso vorrebbe sapere! Una collana trasversale che può coprire target molto differenti e piacere a tutta la famiglia: dal padre tifoso, al ragazzo appassionato, al bambino che inizia a seguire la squadra del cuore. Il successo dei format “biografie illustrate”, come Storie della buonanotte per bambine ribelli e Perché? 100 storie di filosofi per bambini curiosi di Umberto Galimberti. Oltre 100 ritratti illustrati dalla matita di Paolo Castaldi, fumettista apprezzato già autore “Feltrinelli Comics”, che darà un sapore originale al volume, con un tratto e uno stile cross-over che piaceranno sia ai bambini che agli adulti.

3


Il lupo che voleva essere un supereroe Orianne Lallemand - Éléonore Thuillier

collana “Amico Lupo” formato 25×25 cm confezione cartonato bombato pagine 32 in libreria aprile prezzo € 9,90

4+

Una mattina Lupo si sveglia con un’idea grandiosa: diventerà un supereroe, così la sua adorata Lupa sarà fiera di lui e gli amici saranno al sicuro. Si procura quindi un bel costume, indossa una maschera e si trasforma in Super-Extra-Favolupo: ora deve solo trovare qualcuno da salvare... Riuscirà a compiere un’impresa degna di un vero paladino della giustizia?

argomenti di vendita 400.000 copie vendute dei precedenti titoli della collana. La forza comunicativa del personaggio. Il successo in Francia: oltre due milioni di copie vendute.

una nuova, avvincente avventura del lupo più amato dai bambini!

4

ba m b i n i


“Amico lupo” Orianne Lallemand - Éléonore Thuillier

formato 16×16 cm confezione cartonato bombato

con pagine plastificate pagine 20 in libreria marzo prezzo € 6,90

2+

Tre nuove storie tenere e birichine della serie pensata per la prima infanzia, che racconta le piccole grandi imprese quotidiane di Lupetto.

Lupetto si arrabbia | Lupetto va al parco con la mamma e con Lupetta. Tutto, però, lo infastidisce e lo fa arrabbiare! A quanto pare è arrivato il momento di imparare a gestire le emozioni…

Lupetto non vuole dormire | È ora di andare a dormire, ma Lupetto non è stanco. Vorrebbe giocare ancora, ascoltare tante storie e farsi fare le coccole per tutta la notte!

Lupetto va al mare |

Oggi Lupetto va al mare. Può costruire un castello di sabbia, giocare tra le onde, pescare con il retino... Al mare si fanno tante cose divertenti!

6

ba m b i n i


collana “Gigantosaurus” antosaurus” formato 25×25 25 cm confezione cartonato rtonato bomba bombato ato pagine 32 in libreria aprile rile prezzo € 12,50 0

L’ultima libellula Tratto dalla serie TV in onda su Rai Yoyo e Netflix, è in arrivo un altro racconto in compagnia di Mazu, Tiny, Bill e Rocky, piccoli dinosauri alle prese con avventure quotidiane, divertenti e paurose, accompagnate dalla presenza terribile di Gigantosaurus, il più temuto dinosauro!

3+

COPERTINA PROV VISORIA

Mazu sta mettendo in salvo l’ultimo esemplare di una specie rarissima di libellule, quando un brutto rapace glielo porta via. Allora Mazu propone uno scambio: il predatore libererà la libellula in cambio di una squama del più spaventoso dei dinosauri… Gigantosaurus! Mazu riuscirà nella sua impresa?

nella stessa collana

argomenti di vendita argoment Il fascino dei dinosauri d e della preistoria, che incantano da sempre i più piccoli. La serie TV è in i onda tutti i giorni su Rai Yoyo e disponibile su s Netflix Gigantosaurus è il famoso libro di Jonny Duddle che ha vendut venduto nel mondo oltre 500.000 copie. I di diritti i i editoriali di i della serie TV sono stati venduti in molti Paesi tra cui Francia, Canada, Stati Uniti, Germania, Austria, Portogallo, Brasile, Russia e Repubblica Ceca. La pubblicazione dei libri in Italia è affiancata dal lancio di altri prodotti: i giocattoli con Jakks, i videogiochi con Nintendo Swith, i puzzle con Clementoni, le uova di Pasqua con Witor’s e le biciclette con Dino Bikes.

8

Dov ’è Giganto? La storia di Gigantosaurus Gigantosaurus. L’uovo perduto Gigantosaurus. Non arrenderti!

ba m b i n i


collana “Topo Gigio” formato 25×25 cm confezione cartonato bombato pagine 40 in libreria aprile prezzo € 9,90

“Topo Gigio”

3+

Topo Gigio torna in TV per conquistare i bambini delle nuove generazioni: la serie televisiva – da settembre su Rai Yoyo, con ottimi risultati di ascolto –, rivisitata secondo i gusti contemporanei, racconta le avventure di Gigio e i suoi amici, veicolando i valori più belli come l’amicizia, l’integrazione, la curiosità e lo spirito di squadra.

Il diario segreto di Zoe I G-soldi

Gigio vuole fare una sorpresa a tutti i suoi amici per renderli felici, così ruba vari oggetti dalla cameretta di Zoe, li impacchetta e li regala a Emilia, Bob, Tatum… Ma tra i regali c’è anche il diario segretissimo di Zoe! Bisogna recuperarlo prima che qualcuno lo legga!

COPERTINA PROV VISORIA

COPERTINA PROV VISORIA

Gigio desidera un giocattolo bellissimo, ma Zoe gli spiega che ci vogliono molti soldi per acquistarlo. Gigio non si arrende, prende carta e forbici e crea i G-soldi: ora è ricco e può comprare tutto quello che vuole!

argomenti di vendita Un personaggio amato da tante generazioni, che cattura il cuore dei genitori e dei bambini. Da settembre è in onda tutti i giorni su Rai Yoyo con ottimi risultati, ed è anche disponibile su Raiplay. Importanti licenziatari a bordo: Giochi Preziosi, Clementoni, Bauli, Alberta Ferretti, Hopplà, Play press. Sui social media il personaggio è molto seguito: su YouTube conquista più di 4.000.000 di visualizzazioni e su Facebook 5.000.000 di follower.

nella stessa collana Gioca e impara con Topo Gigio Topo Gigio. La grande fuga Topo Gigio. Il singhiozzo Topo Gigio. Il fantasma

ba m b i n i

9


Dall’autrice della serie TEA – oltre 200.000 copie vendute in Italia – una nuova collana che gioca sul concetto degli opposti.


STORIE ILLUSTRATE TENERE E DIVERTENTI DOVE LA TRAMA È SCANDITA DA DUE PAROLE DI SENSO OPPOSTO, COSÌ DA INTRODURRE IL CONCETTO DEI CONTRARI IN MODO ORIGINALE E FRESCO. I personaggi tratteggiati da Silvia Serreli sono pieni di ironia e resi con estrema sensibilità. L’autrice è davvero capace di parlare ai bambini con la loro lingua, ua, svelando ad esempio i meravigliosii tesori che si possono scoprire sotto un tavolo, o gli infiniti giochi che si possono inventare con l’immaginazione. 11


(Sopra e) Sotto il tavolo

collana “Gli opposti” formato 25×25 cm confezione cartonato bombato pagine 48 in libreria marzo prezzo € 9,90

Silvia Serreli

4+ Il pranzo non finisce mai, che noia! Filippo decide di andare giù, SOTTO il tavolo. I discorsi noiosi e le bocche che masticano sono rimasti SOPRA il tavolo. SOTTO il tavolo c’è tutto un mondo da scoprire, pieno di tesori meravigliosi.

argomenti di vendita

COPERTINA PROV VISORIA

Silvia Serreli è la creatrice di Tea, personaggio amatissimo dai bambini e protagonista della omonima serie pubblicata da Giunti Editore dal 2012, che a oggi conta 20 episodi e oltre 200.000 copie vendute in Italia. Tea è pubblicata in 12 Paesi esteri. Il tratto riconoscibilissimo dell’autrice, che inizia una nuova avventura in Gribaudo con una serie illustrata dal concept originale: storie tenere e divertenti che giocano sugli opposti. I temi fondamentali della scoperta e dell’immaginazione.

SOPRA IL TAVOLO…

«SIEDITI E STAI COMPOSTO!»

«MANGIA SENZA SPORCARTI!»

28

E

SOTTO IL TAVOLO!

C’È CHI HA UN BELLISSIMO SEGRETO DA NASCONDERE…

22

12

29

... E CHI NE HA UNO DA BRIVIDI!

23

ba m b i n i


collana “Gli opposti” formato 25×25 cm confezione cartonato bombato pagine 48 in libreria marzo prezzo € 9,90

(Prima e) Dopo il litigio Silvia Serreli

4+ PRIMA, quando erano migliori amici, Oliver e Luca avevano un sacco di cose da dirsi e tantissime cose da fare insieme. Ma DOPO aver litigato, i due non si parlano più e non costruiscono più nulla. Per fortuna esiste una parola che rimette tutto a posto. Che rimette tutto come PRIMA.

COPERTINA PROV VISORIA

Silvia Serreli è nata a Firenze, dove vive e lavora. Da bambina si dedicava volentieri a due attività: disegnare e inventare storie, che però gli adulti scambiavano per bugie. Ma lei non aveva intenzioni cattive, voleva soltanto divertirsi e destare attenzione. Queste due passioni le ha portate con sé a mano a mano che è cresciuta. Così ha frequentato il liceo artistico e poi la facoltà di Lettere. I suoi studi e gli anni in cui ha lavorato con i bambini delle scuole primarie hanno reso possibile la realizzazione della sua terza passione: scrivere libri per i piccoli. Ha pubblicato per Einaudi, Giunti e Mondadori.

PRIMA CHE ACCADESSE L’IRREPARABILE, OLIVER E LUCA AVEVANO UN RAZZO PER SPICCARE IL VOLO SULLA LUNA…

22

23

DOPO

MA AVER LITIGATO, NON C’È PIÙ MOLTO DA RACCONTARE. I DUE EX AMICI NON SI PARLANO E NEMMENO SI GUARDANO PIÙ.

8

ba m b i n i

9

13


collana “QUID+” formato 24×29 cm confezione cartonato pagine 128 in libreria aprile prezzo € 9,90

“Quid+” Barbara Franco

3+

Creatività per i più piccoli. Tanti giochi e attività per allenare la creatività

COPERTINA PROV VISORIA

Questo quaderno di attività è nato per stimolare la creatività dei bambini sopra i 3 anni: tutti i giochi e le attività ideate hanno l’obiettivo di incentivare la fantasia dei nostri bambini e aiutarli a esprimersi attraverso la creatività in tutte le sue forme. Disegni, musica, teatro… non c’è limite! Il libro contiene oltre 80 giochi e attività, 30 carte, 1 poster e diversi suggerimenti per continuare a sviluppare il pensiero divergente dei nostri bambini. Questo quaderno di attività è stato realizzato con il supporto di un team di esperti, formato da psicologi, logopedisti e insegnanti, per proporre contenuti validi e scientifici ma allo stesso tempo divertenti e coinvolgenti per i più piccoli. Come per tutti i prodotti della linea QUID+, poi, i giochi e le attività ideate per i più piccoli sono accompagnate da tanti consigli per gli adulti sulle tecniche pedagogiche utilizzate e su come continuare a divertirvi insieme a casa e nella vita di tutti i giorni!

argomenti di vendita ESPRESSIONE CREATIVA Disegno - Arte - Musica - Teatro

creo

La scientificità dei contenuti, elaborata da un team di specialisti del settore. Il grande successo di tutti i prodotti della linea Quid+. L’accuratezza e la ricchezza delle illustrazioni, studiate appositamente per il target di riferimento.

Barbara Franco si laurea in Ingegneria Gestionale al Politecnico di Torino per poi specializzarsi nel settore delle imprese con alto valore culturale. Da anni lavora in campo editoriale con le più grandi realtà italiane e internazionali. Nel 2013 è diventata mamma di Pietro. Nel 2015 ha ideato la linea editoriale QUID+ condividendo la sua esperienza e la sua ricerca in campo pedagogico. Affidandosi di prodotto in prodotto ai più grandi specialisti del settore di riferimento, lo scopo di QUID+ è regalare ai bambini gli strumenti per vivere al meglio il proprio futuro.

è una linea editoriale dedicata al primo apprendimento che si occupa di tradurre le più avanzate teorie pedagogiche in prodotti semplici e accattivanti. Ogni kit contiene un libro guida dedicato agli adulti. Questo fornisce a genitori ed educatori una maggior consapevolezza delle capacità di apprendimento del bambino e gli strumenti per aiutarlo a esprimere il suo potenziale, permettendogli di ottenere con spontaneità e attraverso il gioco quel “qualcosa in più”. Età di lettura: 3-6 anni Per info: www.quid-plus.com

14

ba m b i n i


collana “QUID+” formato 24×29 cm confezione cartonato pagine 128 in libreria aprile prezzo € 9,90

Barbara Franco con la consulenza scientifica di Stefania Rotondo

3+

Calma e attenzione per i più piccoli. Tanti giochi e attività per allenare la calma e l’attenzione

COPERTINA PROV VISORIA

Questo quaderno di attività è nato per stimolare i bambini sopra i 3 anni e aiutarli a coltivare la calma e l’attenzione: tutti i giochi e le attività ideate hanno l’obiettivo di aiutare i più piccoli a perfezionare la loro capacità di concentrazione e affrontare ogni situazione con consapevolezza e serenità. Il libro contiene oltre 70 giochi e attività, 90 carte, 1 poster mandala da colorare e diversi suggerimenti per continuare a sviluppare il superpotere della calma nella vita di tutti i giorni! Questo quaderno di attività è stato realizzato con il supporto di un team di esperti, formato da psicologi, logopedisti e insegnanti, per proporre contenuti validi e scientifici ma allo stesso tempo divertenti e coinvolgenti per i più piccoli. Come per tutti i prodotti della linea QUID+, poi, i giochi e le attività ideate per i più piccoli sono accompagnate da tanti consigli per gli adulti sulle tecniche pedagogiche utilizzate e su come continuare a divertirvi insieme a casa e nella vita di tutti i giorni!

argomenti di vendita EMOZIONI E SOCIALITÀ Inteligenza emotiva - Affettività Consapevolezza di sè / dell’altro Regole sociali e di comportamento io e gli altri

La scientificità dei contenuti, elaborata da un team di specialisti del settore. Il grande successo di tutti i prodotti della linea Quid+. L’accuratezza e la ricchezza delle illustrazioni, studiate appositamente per il target di riferimento.

nella stessa collana quid+ Il mago delle tabelline

Le sfumature delle emozioni

Letture ad alta voce

Il linguaggio delle emozioni

La mente matematica

Le mie carte delle emozioni

Scopriamo il mondo

L’inventafiabe

Matematica per i più piccoli

Scopriamo l’Europa

Il Rubasillabe

Scienza per i più piccoli

Senti come suono

Senti come parlo

Emozioni per i più piccoli

Tante paure, senza paura

Comunicare per i più piccoli

Tutte le facce delle emozioni

9

788858 025130

Quanto manca a domani?

Il superpotere della mindfulness

Le parole per leggere

Alla scoperta del buonumore

ba m b i n i

15


“Quid+” Barbara Franco, Antonella Antonelli, Laura Locatelli

collana “QUID+” formato 25×25 cm confezione cartonato pagine 96 in libreria marzo prezzo € 16,90

3+

Dall’io al noi. Aiuta il tuo bambino a diventare un cittadino consapevole

COPERTINA PROV VISORIA

«Cercate di lasciare questo mondo un po’ migliore di quanto non l’avete trovato» diceva Robert BadenPowell. Un modo per regalare ai nostri figli un mondo migliore, è sicuramente crescerli coltivando in loro l’importanza di diventare, un giorno, buoni cittadini, o cittadini consapevoli. L’importanza dell’educazione civica, infatti, è confermata anche dal fatto che questa materia sia rientrata, da quest’anno, nei programmi scolastici ministeriali. Ma cosa significa diventare cittadini consapevoli? Come si trasmette il delicato equilibrio fra il diritto del singolo e quello della comunità? Che cosa significa essere “cittadini attivi” all’interno della propria comunità? Cosa significa essere cittadini oggi? Dall’io al noi è un percorso che, attraverso diverse fiabe della tradizione riccamente illustrate, cerca una risposta a queste e a molte altre domande, per crescere, insieme, i cittadini di domani.

EMOZIONI E SOCIALITÀ Inteligenza emotiva - Affettività Consapevolezza di sè / dell’altro Regole sociali e di comportamento io e gli altri

Il libro guida che accompagna il genitore nel percorso di crescita del bambino e di conoscenza del suo mondo interiore e offre una chiara spiegazione delle tecniche applicate. Trasmettere ai più piccoli i principi base utili per vivere all’interno della società moderna. Dare ai bambini gli strumenti per leggere, interpretare e comprendere le dinamiche del mondo nel quale vivono e vivranno. L’attualità delle tematiche affrontate (rispetto verso il prossimo, attenzione all’ambiente…) anche e soprattutto considerando che l’educazione civica è tornata ad essere materia oggetto di studio all’interno dei programmi scolastici ministeriali.

Antonella Antonelli, laureata in Filosofia, è consulente

Barbara Franco si laurea in Ingegneria Gestionale

e formatrice di Educazione alla cittadinanza per De Agostini Scuola, per la quale cura percorsi, seminari e webinar. È consulente di varie case editrici e studi editoriali per cui progetta, sviluppa e scrive fascicoli, libri e prodotti educational e/o di edutainment dalla fascia prescolare ai young adult. Scrive anche sceneggiature per il teatro dei ragazzi e tiene da anni laboratori nelle scuole.

al Politecnico di Torino per poi specializzarsi nel settore delle imprese con alto valore culturale. Da anni lavora in campo editoriale con le più grandi realtà italiane e internazionali. Nel 2013 è diventata mamma di Pietro. Nel 2015 ha ideato la linea editoriale QUID+ condividendo la sua esperienza e la sua ricerca in campo pedagogico. Affidandosi di prodotto in prodotto ai più grandi specialisti del settore di riferimento, lo scopo di QUID+ è regalare ai bambini gli strumenti per vivere al meglio il proprio futuro.

Laura Locatelli, laureata in Lingue, è consulente e formatrice di Educazione alla cittadinanza per De Agostini Scuola, per la quale cura percorsi, seminari e webinar. Dopo una breve esperienza nell’insegnamento, da vent’anni lavora nel settore editoriale, occupandosi di editing e traduzioni. Attualmente progetta e scrive prodotti editoriali dedicati soprattutto ai bambini/ragazzi, si occupa di adolescenza e promuove la lettura nelle scuole.

16

argomenti di vendita

ba m b i n i


“Quid+

PRIME SFIDE ”

Barbara Franco con la consulenza di un team di pediatri

collana “QUID+ Prime Sfide” formato 25x25 cm confezione cartonato pagine 96 in libreria aprile prezzo € 12,90

1+

Buonanotte e sogni d’oro. Come vincere per sempre l’insonnia tua e del tuo bambino

COPERTINA PROV VISORIA

Il sonno è una componente fondamentale per il benessere psicofisico di adulti e bambini. Aiutare il nostro piccolo a dormire la ore sufficienti ogni notte e a riposare in modo adeguato è una condizione indispensabile per affrontare la giornata e, in generale, la crescita. Ogni bambino ha il suo bioritmo, ovvero il giusto equilibrio fra il sonno e la veglia, ed è importante rispettarlo: dormire bene, infatti, influisce sullo stato emotivo e sull’umore del bambino (e quindi, di riflesso, anche sul nostro!). Possiamo aiutare il nostro piccolo grazie all’esperienza e ai consigli di un team di pediatri, tra cui il dott. Trapani, pediatra di famiglia e autore di successo. Il volume contiene due divertenti storie illustrate che guideranno i più piccoli e li aiuteranno addormentarsi serenamente. La seconda parte del volume è formata dal libro guida dedicato agli adulti per accompagnare i genitori a una corretta igiene del sonno sia per il proprio bambino che per se stessi. Infatti, sono molti i genitori di bimbi piccoli che iniziano a soffrire di insonnia.

Buonanotte e sogni d’oro fa parte della nuova collana “Prime Sfide”, che seleziona i principali temi che ogni genitore si trova ad affrontare nei primi tre anni di vita del proprio bambino. Studiata appositamente per accompagnare i più piccoli in tutte le sfide che ogni giorno si trovano di fronte.

Come per ogni prodotto della linea , i volumi della collana “Prime sfide” si differenziano dai prodotti attualmente in commercio per la presenza della parte dedicata agli adulti, sviluppata con la consulenza di esperti verticali su ogni tema. Grazie ai loro preziosi consigli possiamo aiutare il nostro bambino ad acquisire una sempre maggiore fiducia in se stesso e nelle sue capacità, così da a fronteggiare le sfide di oggi e i grandi traguardi di domani.

argomenti di vendita Il libro guida che accompagna il genitore aiutandolo a comprendere lo sviluppo del bambino e offre una chiara spiegazione delle metodologie educative applicate. La scientificità del contenuto, scritto con la consulenza nella stessa collana di specialisti del settore. La forza del tema, che tutti i genitori si trovano ad affrontare. Bimbo saluta il pannolino Bimba saluta il pannolino

Con la consulenza di Gianfranco Trapani, medico pediatra, scrittore, esperto in nutrizione e medicine complementari. Laureato con lode presso l’Università degli studi di Torino in Medicina e Chirurgia e specializzato in Pediatria, attualmente svolge a Sanremo e Vallecrosia la professione di Pediatra. È inoltre autore di diversi libri sulla crescita dei bambini e dell’alimentazione. Il suo obiettivo è lavorare per la salute e la sicurezza dei bambini in sinergia con la famiglia, conoscendo le varie opportunità della Medicina Integrata (omeopatia, fitoterapia) senza trascurare quelle offerte dalla Medicina Convenzionale.

ba m b i n i

17


collana “Albi illustrati” formato 19×27 cm confezione cartonato pagine 64 in libreria marzo prezzo € 12,90

La mia corsa la mafia narrata ai bambini Francesca La Mantia - Matteo Mancini

8+

Un nuovo volume della serie “La storia narrata”, che affronta temi importanti e delicati, per permettere ai bambini di comprenderli nel modo a loro più consono. Nel 1983, Palermo è in piena guerra di mafia, le cosche si contendono il potere e uccidono magistrati e funzionari di polizia. Il piccolo Pietro sa già da che parte stare: Don Michele è una brava persona, dà da lavorare a tutti e aiuta chi ha bisogno. E gli sbirri che gli complicano la vita sono i nemici. Ma il padre di Pietro non si piega ai “favori” di Don Michele e non accetta la sua protezione, anche se il bambino non capisce perché. Lo capirà, poco alla volta, con le parole del giudice Rocco Chinnici ancora in testa quando il magistrato muore vittima di un attentato, e con l’esempio di Ninni Cassarà, vice questore di Palermo che farà la stessa fine… uomini coraggiosi che faranno germogliare in lui il bisogno di verità e di giustizia.

COPERTINA PROV VISORIA

argomenti di vendita Dopo Una divisa per Nino - Il Fascismo narrato ai bambini, Francesca La Mantia, autrice di grande sensibilità, scrive una storia toccante e acuta sulla sua Palermo. Per parlare di mafia con chi l’ha vissuta e combattuta davvero. L’autrice è un’insegnante molto apprezzata e disponibile agli incontri con i ragazzi. L’importanza di rendere consapevoli anche i lettori più giovani dei risvolti a cui possono giungere determinati modelli culturali dominanti. Le illustrazioni profonde ed evocative di Matteo Mancini.

In libreria per la ricorrenza del 21 marzo:

Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti della mafia.

18

ba m b i n i


«Fammi entrare, hanno preso il mio papà» dissi all’agente di guardia e, scappandogli dalle mani, salii le scale di corsa fino al primo piano. «Lascialo andare» mi disse un uomo capellone dal sorriso allegro. «Ti ho visto arrivare dalla Questura, hai fatto cento metri in un batter d’occhio, sei velocissimo.» «Voglio parlare con un poliziotto, per sapere dove hanno portato mio padre!» gli risposi, scansando le sue mani che volevano accarezzare la mia testa. «Mi hai trovato, io sono il Commissario Montana, per gli amici Beppe. Come ti chiami e cosa è successo a tuo papà?» disse piegandosi verso di me. «Io mi chiamo Pietro e io e te non siamo amici. Voi avete arrestato mio padre e io voglio sapere perché e dove si trova adesso» risposi con tono deciso.

sullo stesso scaffale Francesca La Mantia, classe 1985, nata a Palermo, vive e lavora a Milano. Docente di latino, sceneggiatrice e regista cinematografica e teatrale, nel 2015 ha realizzato il film documentario La memoria che resta, che racconta il sommerso e variegato mondo della resistenza, intervistando gente che non appare spesso in TV e sui libri, ma che ogni giorno combatte la sua lotta: nelle scuole, nelle sezioni Anpi e in ogni occasione della vita. Con Gribaudo ha già pubblicato Una divisa per Nino.

La stella che non brilla Una divisa per Nino

Matteo Mancini è nato nel 1994, dopo il liceo artistico frequenta il corso di illustrazione e fumetto tenuto da Max Bertolini (disegnatore presso Sergio Bonelli Editore), poi comincia a fare pratica partecipando a concorsi, realizzando immagini e grafiche di locandine e manifesti per vari committenti, e copertine e illustrazioni per piccole produzioni indipendenti. Nel 2017, per il cinquecentenario della Riforma Protestante, realizza una mostra di 10 illustrazioni esposta in Piazza Cordusio a Milano. Ha lavorato per Beccogiallo Editore; per Gribaudo ha già pubblicato Una divisa per Nino.

ba m b i n i

19


Le mie fiabe classiche

collana “Le grandi raccolte” formato 25×25 cm confezione cartonato bombato pagine 96 in libreria marzo prezzo € 10,90

3+

Marica Bersan - Claudio Cerri

COPERTINA PROV VISORIA

Una selezione delle fiabe classiche più amate dai bambini in una nuova veste, scritte dalla penna briosa di Marica Bersan e illustrate con il riconoscibilissimo stile vivace e contemporaneo di Claudio Cerri. Per dare un nuovo sapore a Cenerentola, Cappuccetto rosso, Pollicino, Il brutto anatroccolo, Il gatto con gli stivali, Hänsel e Gretel, Riccioli d’oro, Il lupo e i sette capretti e I tre porcellini.

20

argomenti di vendita Un formato di successo, lo stesso dei volumi del Lupo. Un impaginato grande, per dare respiro alle coloratissime illustrazioni. Un tema forte e intramontabile.

ba m b i n i


Marica Bersan, classe 1982, ha conseguito il dottorato di ricerca in Geologia presso l’università di Pavia. Vive a Stradella e attualmente lavora come impiegata. Ha già pubblicato racconti e scritto storie, albi, prime letture e romanzi per Einaudi, Pearson Italia, Edizioni Paoline, Sinnos Editrice, Edizioni Il Ciliegio. Con Claudio Cerri ha già pubblicato per Gribaudo l’albo Il re del castello. Claudio Cerri vive a Stradella e lavora da anni nel campo dell’illustrazione e della comunicazione. In particolare, illustra libri per l’infanzia, collaborando con le più importanti case editrici italiane ed estere.

ba m b i n i

21


Le sei storie delle domandine magiche

collana “Le sei storie” formato 19×19 cm confezione cartonato bombato pagine 96 in libreria marzo prezzo € 9,90

Matteo De Benedittis - Marisa Vestita

3+

Attraverso sei brevi storie in rima il libro introduce sei domande con cui i più piccoli devono prendere dimestichezza, per imparare a chiedere con gentilezza, senza pretendere… “Me lo presti?”, “Posso prenderlo?”, “Vuoi giocare con me?”, “Come si fa?”, “Me lo spieghi?” e “Facciamo pace?”.

argomenti di vendita

COPERTINA PROV VISORIA

Il successo degli altri titoli della stessa serie. I testi semplici e le illustrazioni colorate e comunicative rendono la lettura piacevole e giocosa. Il tema educativo.

l’atteso seguito del volume best seller di collana le sei storie delle paroline magiche

È la domanda che a tutti piace, dire e sentire: “FACCIAMO PACE?”. E la risposta è ancora migliore: “Non aspettavo altro da ore!”.

22

ba m b i n i


Una collana di classici dedicata ai piu piccoli, con testi ridotti e adattati alle capacita e alle esigenze del target. Perche non e mai troppo presto per vivere le emozioni che ci regalano le storie piu belle mai scritte!

Grandi Classici per piccoli lettori Robert Louis Stevenson a cura di Lodovica Cima illustrato da Marco Bonatti

L’Isola del Tesoro

COPERTINA PROV VISORIA

Il giovane Jim trova tra le carte di un vecchio marinaio una mappa del tesoro, che dà il via un’avvincente avventura. Solcando i mari nella speranza di impadronirsi di un bottino bramato da molti, tra pirati e capitani, scontri e ammutinamenti, chi riuscirà a trovare per primo il tesoro sull’isola?

Marco Bonatti

è nato a Desenzano del Garda (BS) nel 1986 e fin da bambino la sua più grande passione è stata il disegno. Sognava di farne un mestiere e il suo sogno si è avverato. Oggi lavora con case editrici sia italiane che estere.

Lodovica Cima è nata a Lecco, ma vive a lavora a Milano, dove si è laureata in Letteratura italiana comparata alla Letteratura inglese. Lavora nell’editoria da molto tempo, prima come redattrice e poi come autrice, consulente editoriale e responsabile di settore. Ha curato collane editoriali di narrativa, collaborato con numerose riviste. Tiene corsi di aggiornamento per insegnanti sull’educazione alla lettura e ha insegnato al Master per l’Editoria all’Università di Milano. Ha scritto oltre duecento libri per bambini e ragazzi.

24

Storie indimenticabili e grandi autori alla portata dei piu piccoli

ba m b i n i


collana “Storie senza tempo -

Grandi classici per piccoli lettori” formato 14×19 cm confezione cartonato pagine 64 in libreria aprile prezzo € 8,90

Lyman Frank Baum a cura di Lodovica Cima illustrato da Emanuela Cafferini

6+

con un’appendice di giochi e attività ispirate ai romanzi!

Il mago di Oz

COPERTINA PROV VISORIA

Un potente tornado trascina in volo la piccola Dorothy e il suo cane Toto, che si ritrovano in un paese bellissimo, ma lontano dall’amato Kansas. Solo il Mago di Oz può far tornare Dorothy a casa, ma la piccola deve raggiungerlo nella Città di Smeraldo. Seguendo un sentiero di mattoni gialli, Dorothy parte per un fantastico viaggio. A lei si uniranno uno Spaventapasseri, un Taglialegna di latta e un Leone codardo: tutti hanno qualcosa da chiedere al Mago di Oz.

Emanuela Cafferini vive a Piacenza. Dopo l’Accademia di Belle Arti ha frequentato la Scuola Internazionale di Comics. Illustra prevalentemente comics e graphic novel ed è legata al mondo del fumetto, con incursioni sempre più frequenti nell’editoria per ragazzi.

nella stessa collana Peter Pan Piccole donne

argomenti di vendita Il successo delle riduzioni e degli adattamenti per i più piccoli dei grandi classici della letteratura per l’infanzia. Un’autrice di grande esperienza sul target, stimata e apprezzata anche dagli addetti ai lavori. Font ad alta leggibilità. Il format maneggevole coniugato a una confezione di pregio, il tutto corredato di splendide illustrazioni a colori. Con un’appendice di giochi a tema da fare in casa o all’aperto, per entrare ancora di più nelle atmosfere del romanzo.

ba m b i n i

25


Le più belle storie della mitologia indiana

collana “Le grandi raccolte” formato 19,6×28 cm confezione cartonato pagine 192 in libreria aprile prezzo € 14,90

Silvia Forzani

5+ I più bei racconti della tradizione indù: dalle gesta della trinità degli dei Brahma, Visnu e Shiva discendono miti, leggende, storie e fiabe che raccontano di creazione e distruzione, di uomini, animali e creature… di un Paese ricco di storia, spiritualità e magia.

argomenti di vendita Il successo dei precedenti titoli della collana. Storie da leggere come fiabe in famiglia, per avvicinarsi fin da piccoli a una cultura, diversa dalla propria, dalle gloriose tradizioni. Le illustrazioni a colori trasmettono perfettamente la suggestiva atmosfera della narrativa popolare indiana. Un’edizione potenzialmente long seller, dal prezzo competitivo.

COPERTINA PROV VISORIA

una raccolta dei miti e delle leggende indiane più affascinanti

Silvia Forzani, di Torino, dal 2001 pubblica libri per bambini, che scrive e illustra. Ha vinto diversi concorsi internazionali, tra cui il Premio Editori di Qualità 2011. Ha insegnato presso l’Istituto Europeo del Design di Torino. È stata art director ed editor della casa editrice Girotondo. Per Gribaudo ha già illustrato Le più belle storie dei miti giapponesi e Le più belle storie dell’Africa. Appassionata di mitologia e cultura indiana, ha scritto queste storie, oltre che illustrarle.

nella stessa collana

26

Le più belle storie della tradizione ebraica

Le più belle storie dei miti giapponesi

Le più belle storie dei miti greci

Le più belle storie di Vichinghi e dei miti nordici

I più terribili mostri della mitologia

Le più belle storie dell’antica Roma

Le più belle storie dei miti sudamericani

Le più belle storie di donne coraggiose

Le più belle storie dell’Antico Egitto

Le più belle storie del Nuovo Testamento

Le più belle storie dell’Antico Testamento

I più grandi inventori della storia

Le più belle storie dell’Africa

I più grandi eroi dei miti greci

ba m b i n i


Un romanzo fondamentale, un classico che parla di uguaglianza e libertà.

La capanna dello zio Tom Harriet Beecher Stowe

la sovraccoperta si trasforma in un fantastico poster!

collana “Vola la pagina” formato 13,5×19 cm confezione cartonato +

sovraccoperta poster (53,7×39,2 cm) pagine 544 in libreria aprile prezzo € 10,90

8+

In Kentucky, un proprietario terriero in difficoltà economiche deve vendere le sue proprietà. In quegli anni, in cui era ancora in vigore la schiavitù, proprietà significava anche vite umane. Lo zio Tom è uno dei due servi che deve essere venduto, l’altro è Henry, un bambino che rischia di essere così strappato alla sua famiglia. Sua madre riesce a portarlo via e insieme fuggono, in cerca della libertà. Il docile Tom, invece, accetta il suo destino e viene venduto a un coltivatore di cotone senza scrupoli, che vuole fare di lui un sorvegliante aguzzino. Ma Tom non può accettare di maltrattare il prossimo, e si ribella.

argomenti di vendita

COPERTINA PROV VISORIA

Il successo dei precedenti titoli con lo stesso concept (confezione elegante dal taglio cross-over e copertina/poster sorpresa dedicata ai bambini). Un romanzo fondamentale, che ebbe un profondo effetto sulla società americana nei confronti degli afroamericani e della schiavitù e contribuì al cambiamento, alimentando la causa abolizionista. Uno dei romanzi più venduti del XIX secolo, che merita di essere conosciuto anche dai nostri ragazzi per meglio comprendere la situazione attuale della comunità afroamericana statunitense, che oggi trova espressione anche attraverso il movimento Black Lives Matter.

Harriet Beecher Stowe (1811-1896) fu una scrittrice statunitense molto impegnata nella causa abolizionista e sostenitrice del movimento antischiavista. Profondamente colpita dalla situazione degli schiavi, decise di scrivere un’opera che rendesse note le loro condizioni al fine di denunciarle. La capanna dello zio Tom (1952) ebbe un’immensa popolarità e un ruolo fondamentale nella promozione dell’abolizionismo. Stowe scrisse in seguito altri romanzi, meno noti del primo, tra cui Dred, racconto della palude desolata (sequel di La capanna dello zio Tom) e Cittadini d'altri tempi.

nella stessa collana Pollyanna

Il Piccolo Principe

Il giro del mondo in 80 giorni

Oliver Twist

Alice nel Paese delle Meraviglie

I ragazzi di via Pál

Robin Hood

Il libro della giungla

Il canto di Natale

Bambi

Pinocchio

Zanna Bianca

Heidi

Peter Pan

Le avventure di Tom Sawyer

Ventimila leghe sotto i mari

L’Isola del Tesoro

I viaggi di Gulliver

Robinson Crusoe

Cuore

Il giardino segreto

Il richiamo della foresta

Il giornalino di Gian Burrasca

Piccole donne

Pattini d’argento

Il meraviglioso mago di Oz

ba m b i n i

27


Le mie prime 50 parole

collana “Imparare per gioco” formato 16×16 cm confezione cartonato accoppiato

con angoli stondati pagine 58 in libreria aprile prezzo € 10,90

3+

Francesco Zito Tante pagine colorate per familiarizzare con le parole di uso quotidiano, riferite a oggetti, animali, persone, elementi… Ogni pagina è dedicata a una parola, con la rispettiva illustrazione a colori. Un volume pensato per favorire l’associazione tra testo e immagine.

argomenti di vendita Il successo e la richiesta costante dei libri di “primi concetti” nel settore primo apprendimento. Un libro concepito per incoraggiare il bambino a scoprire e conoscere il mondo che lo circonda. Il formato maneggevole che raccoglie tanti oggetti, nomi e immagini da guardare, per stimolare la curiosità e incoraggiare lo sviluppo cognitivo. Le illustrazioni vivaci ed efficaci di Francesco Zito, specializzato nei prodotti editoriali per il target 0-3.

Francesco Zito (1987) è nato in un piccolo borgo del Sud Italia e ha studiato all’accademia di Belle Arti di Napoli. Vive a Roma e ama illustrare fiabe classiche e moderne mescolando diversi stili e media artistici. Ha pubblicato, tra gli altri, con Einaudi, Mondadori, Editoriale Scienza e Pearson.

BISCOTTO

PALLA

BANANA

ORSACCHIOTTO

della stessa serie I miei primi 50 animali

28

ba m b i n i


collana “Albi illustrati”

Il cielo degli animali

formato 23×27 cm confezione cartonato pagine 32 in libreria aprile prezzo € 12,90

4+

Nicoletta Bortolotti - Cristiana Cerretti

COPERTINA PROV VISORIA

Dove si trova il cielo dei gatti, dei cani, dei criceti e dei pesci rossi? Dove finiscono le nuvole, ma di preciso, non si sa. E com’è? È un luogo strano, dove chi non c’è più, c’è ancora. E chi prima era incatenato ora può scatenarsi in un ballo, leccare le persone sconosciute sulla punta del naso, o ringhiare a quelle antipatiche “a pelo”… Un albo poetico e delicato che parla della perdita di un animale domestico.

Nicoletta Bortolotti è nata in Svizzera, ma vive in provincia di Varese. Laureata in Pedagogia, lavora come redattrice da molti anni per Mondadori ed è autrice di libri per bambini, ragazzi e adulti. Ha pubblicato con Sperling & Kupfer, Mondadori, Einaudi, HarperCollins e Giunti. Con In piedi nella neve (Einaudi Ragazzi) ha vinto il premio Gigante delle Langhe.

argomenti di vendita Un albo poetico che affronta in modo delicato e immaginifico un argomento spesso sottovalutato, quello del lutto per un animale domestico. Un testo di grande sensibilità, scritto da un’autrice capace di dipingere le emozioni con pennellate di mille sfaccettature. Le illustrazioni liriche e immaginifiche di Cristiana Cerretti, che interpretano alla perfezione il mondo racchiuso nei testi.

Cristiana Cerretti disegna da quando ha preso per la prima volta una matita in mano. Ha illustrato tanti libri, cimentandosi con testi di autori straordinari. Il suo segno è in continua evoluzione, le piace lavorare in tante direzioni, elaborando disegni che accompagnano anche scenografie per la televisione, per il teatro, manifesti per il cinema e per alcuni festival di letteratura. Poi, anima video e illustra etichette. Insegna all’Accademia delle Arti e Nuove Tecnologie. Per Gribaudo ha già illustrato Le più belle fiabe di Mamma Oca di Perrault, scritte da Roberto Piumini.

sullo stesso scaffale I colori delle emozioni pop-up I colori delle emozioni cart. accopp, I colori delle emozioni albo illustrato

Il re del castello La capra ingorda Il pinguino blu

Il mostro dei colori va scuola

L’oca brontolona

Il mostro della buonanotte nuova edizione

Il topino che non aveva paura

Io aspetto te, tu aspetti me

Il topino che cercava casa

L’albero magico

Il topino che si mangiò la luna

ba m b i n i

Il posto più bello del mondo

29


collana “L’Orso Ale” formato 18,7×21,5 cm confezione cartonato accoppiato pagine 24 in libreria marzo prezzo € 8,90

“L’Orso Ale” Ilaria Bresciani

2+

COPERTINA PROV VISORIA

COPERTINA PROV VISORIA

L’Orso Ale è un personaggio dolce e rassicurante, che parla ai bambini con l’ingenuità che lo caratterizza, ma ha l’intento e l’ambizione di rendere semplici temi complessi, e di aiutare gli adulti ad affrontare con serenità quelle domande “scomode” che a volte i bambini fanno.

Nel cuore dell’Orso Ale |

L’Orso Ale e la coniglietta Gilda si sono ritrovati a essere amici fin da piccoli, senza un perché. La loro natura così diversa, però, li porta a stare lontani per molto tempo. E la coniglietta Gilda sente tanto la mancanza dell’Orso Ale… Ogni giorno Gilda gli scrive una lettera, ma l’Orso Ale non le risponde mai. Così, un giorno, trovando la cassetta delle lettere vuota come al solito, la coniglietta Gilda decide di andare nel bosco a trovarlo.

Sulla testa dell’Orso Ale | L’Orso Ale si è svegliato con una strana cosa sulla sua testa. Non sa proprio cosa sia e, per cercare di non pensarci, prova a leggere un libro, scende in cucina a bere una camomilla, esce a giocare… ma, niente da fare, la cosa strana è sempre lì. E più ci pensa, più diventa grande. Poi a un tratto OAle si ricorda: quella strana cosa sulla sua testa è arrivata dal papà che, da qualche giorno, è sempre silenzioso e pensieroso.

argomenti di vendita Un personaggio tenero e adorabile, dall’appeal trasversale: conquisterà sia i grandi che i piccoli! Tematiche importanti (la solitudine, l’amicizia, la mancanza di un genitore, la preoccupazione…) rese con semplicità e schiettezza. Un character in cui il bambino può identificarsi con facilità. Un formato grande, maneggevole e resistente.

nella stessa collana Io sono l’Orso Ale L’Orso Ale va sulla luna

Ilaria Bresciani è nata nel 1981 in un paese della provincia di Mantova ed è un’insegnante della scuola dell’infanzia. Sposata, è mamma di due bimbi piccoli che, insieme ai suoi alunni, ispirano tutti i giorni le sue storie. L’arte, insieme ai libri, è un’altra passione che coltiva da autodidatta, disegnando e dipingendo quando il tempo a sua disposizione lo permette. È una “divoratrice” di libri e quando, per lavoro, necessita di una storia e non la trova, la inventa.

30

ba m b i n i


“Via dei Tanti” Federica Morrone - Giulia Bracesco

collana “Via dei Tanti” formato 17×24 cm confezione cartonato pagine 64 in libreria aprile prezzo € 12,90

7+

Nel condominio di Via dei Tanti abitano otto bambini che giocano, litigano, fanno pace… come tutti i bambini del mondo. A raccontare le loro avventure è Mio, il gatto rosso della via, il gatto di tanti e non di uno soltanto.

Il mercatino dei piccoli

COPERTINE PROV VISORIE

I bambini di Via dei Tanti si trovano sempre a giocare in cortile, ma Sergio, il vecchio portiere del palazzo, li tiene d’occhio per evitare che facciano danni, soprattutto con il pallone. Vietato giocare a calcio! Shanti propone di comprare un canestro, ma nessuno dei bambini ha abbastanza soldi per farlo. Una soluzione c’è: allestire un mercatino nel cortile per raccogliere fondi!

La magia del cinema L’estate è alle porte e nella piazza attigua a Via dei Tanti stanno allestendo un cinema all’aperto. I bambini del palazzo sono elettrizzati! Ma la sera del primo spettacolo, qualcuno sabota il proiettore… Chi vuole rovinare la magia del cinema? I bambini, aiutati dal gatto Mio, sono determinati a scoprirlo!

Federica Morrone è scrittrice e autrice televisiva. Ha collaborato a diversi programmi televisivi, conosciuto e intervistato tante persone che hanno arricchito la sua visione del mondo; l’esperienza più importante è stata quella vissuta con Enzo Biagi, prima a Il Fatto per RAI1, poi a Rotocalco Televisivo per RAI3. Cura raccolte poetiche e realizza libri nelle scuole insieme ai bambini e ai ragazzi. Con Stefano Benni ha organizzato il seminario di scrittura creativa La voce narrante. Ha pubblicato romanzi per Newton Compton e il libro-intervista a Tiziano Terzani Regaliamoci la pace. Insegna Kundalini Yoga, Hata Yoga, tecniche di meditazione e di rilassamento, Pranayama, Yoga in Volo.

Giulia Bracesco è nata a Genova nel 1987. Fin da bambina, le sue principali occupazioni sono sempre state disegnare e leggere tutto quel che le capitava a tiro. A 8 anni ha scoperto che esistevano persone che si guadagnavano da vivere disegnando e ha deciso che sarebbe stata una di loro. Fedele a questa idea, dopo il liceo artistico si è diplomata prima in grafica e poi in Illustrazione. Ora è tornata sulle alture genovesi e collabora con varie case editrici italiane, tra cui Mondadori, San Paolo e DeAgostini.

argomenti di vendita Una serie di libri dedicati al delicato tema delle famiglie non convenzionali: famiglie monogenitoriali, con bambini adottati, stranieri, famiglie allargate con fratelli di madre o padre diverso, o in cui un membro è portatore di handicap. Una “normalità” che troppo spesso i bambini affrontano in solitudine, senza specchi, esempi, racconti. Questi libri illustrati si propongono di esplorare tali argomenti senza pretese didattiche, ponendosi come strumento che possa semplicemente permettere al bambino di percepirsi, riconoscersi, sentirsi dentro una realtà di cui legittimamente fa parte. Il personaggio principale: il gatto Mio, un protagonista amichevole e rassicurante che fa conoscere al lettore i piccoli abitanti del condominio e le loro peculiarità familiari. Un linguaggio immediato che si sposa con uno stile brioso e delle trame coinvolgenti. Le illustrazioni di Giulia Bracesco rendono ancora più vivido, colorato e armonioso il mondo di Via dei Tanti. L’autrice è ben introdotta nel mondo letterario e conosce numerosi grandi autori.

ba m b i n i

nella stessa collana L’appartamento misterioso Una sorprendente domenica

31


Scopriamo il cibo da dove e come arriva sulla nostra tavola

collana “Albi illustrati” formato 24×30 cm confezione cartonato pagine 72 in libreria marzo prezzo € 14,90

6+ Andrea Minoglio - Federico Mariani Da dov dove arriva il cibo? Un volume che mostra, a bambini e adulti, quali sono i processi che danno come risultati gli alimenti che arrivano sulla nostra tavola: cioccolato, miele, sale, riso e pop-corn non avranno più segreti! Partendo dalle materie prime da cui sono composti o ricavati – cosa sono e dove si trovano – si segue il lungo viaggio che il cibo percorre prima di arrivare fino agli scaffali dove lo acquistiamo.

argomenti di vendita

COPERTINA PROV VISORIA

L’argomento di sempre maggiore interesse e l’attenzione crescente per “ciò che mangiamo” e per i processi produttivi e industriali connessi al cibo. Una divulgazione fresca e colorata, dalle simpatiche illustrazioni di Federico Mariani alle informazioni e alle tante curiosità da scoprire. Un libro per rendere più consapevoli i ragazzi dei meccanismi e delle criticità connesse all’industria agroalimentare.

con una prefazione di oscar farinetti, fondatore di eataly

Andrea Minoglio è giornalista, videomaker, divulgatore scientifico; ha lavorato per La7, Focus e Focus Junior, dove è stato editor e responsabile editoriale.

32

Federico Mariani vive a Carpi, dove lavora come illustratore e toy designer. Crea giocattoli per le maggiori rii aziende produttrici italiane e come illustratore lavora vora per le principali case editrici del Paese.

ba m b i n i


Scopriamo i cambiamenti climatici da cosa sono causati e come intervenire

collana “Albi illustrati” formato 24×30 cm confezione cartonato pagine 72 in libreria marzo prezzo € 14,90

7+ Andrea Minoglio - Laura Fanelli Come sta cambiando la Terra? Un volume che mostra, a bambini e adulti, come i comportamenti dell’uomo abbiano drammaticamente cambiato il nostro pianeta: deforestazione, sfruttamento del suolo, inquinamento marino, urbanizzazione e altri fenomeni che hanno determinato variazioni del clima e delle temperature tali da mettere in pericolo il nostro ecosistema. Un percorso che spiega quali sono gli interventi necessari a contrastare questi cambiamenti, anche attraverso i corretti comportamenti corretti da tenere e le azioni che ciascuno di noi può fare nel proprio quotidiano.

argomenti di vendita

COPERTINA PROV VISORIA

L’argomento caldissimo e la necessità di essere informati sul modo in cui sta cambiando il nostro pianeta per contrastare le conseguenze e conoscere le possibili soluzioni. Una divulgazione fresca e colorata, dalle illustrazioni accattivanti di Laura Fanelli alle informazioni e alle tante curiosità da scoprire. Un libro per rendere più consapevoli i ragazzi dei cambiamenti climatici in atto e invitarli a riflettere su ciò che possono mettere in atto per contrastarli.

Andrea Minoglio è giornalista, videomaker, divulgatore scientifico; ha lavorato per La7, Focus e Focus Junior, dove è stato editor e responsabile editoriale.

ba m b i n i

Laura Fanelli vive a Tolosa, dove lavora come illustratrice e graphic designer. Organizza workshop e mostre, e lavora con case editrici di tutto il mondo.

con una prefazione di mario tozzi, conduttore di gaia il pianeta che vive e di sapiens un solo pianeta (rai 3)

33


Inventori l’incredibile storia delle invenzioni più geniali del mondo

collana “Enciclopedie per ragazzi” formato 23,5×28,5 cm confezione cartonato pagine 144 in libreria marzo prezzo € 18,90

Robert Winston

8+

Sbircia nel laboratorio del geniale Leonardo da Vinci, sali a bordo del dirigibile del conte von Zeppelin, scopri invenzioni improbabili come il cubificatore di uova o la gonna da bicicletta! In questo libro incontrerai inventori che hanno cambiato il mondo, altri che hanno messo a punto creazioni sorprendenti ma poco utili, altri ancora che hanno migliorato la qualità della nostra vita. Tutti hanno reso il mondo un posto più interessante e divertente in cui vivere!

argomenti di vendita Il successo della collana di enciclopedie a marchio DK-Gribaudo. Un libro impreziosito dalle illustrazioni di altissima qualità, per ispirare gli inventori di domani. La ricchezza dei contenuti, le spiegazioni dettagliate e le curiosità, la grafica accattivante. Un utile strumento per stimolare l’immaginazione e l’apprendimento in modo giocoso, e accrescere la cultura generale.

della stessa serie Esploratori

34

ba m b i n i


English for everyone Junior 5 PAROLE AL GIORNO impara facilmente oltre 1.000 parole

collana “English for everyone” formato 19,5×23,3 cm confezione cartonato pagine 244 in libreria aprile prezzo € 16,90

9 788858 029916

6+

Avere un vocabolario ricco e vario facilita la comunicazione e la capacità di espressione. Questo volume propone un metodo efficace, basato sull’osservazione, per introdurre i bambini allo studio del vocabolario; riccamente illustrato, con un approccio interattivo e giocoso anziché accademico, offre le basi e gli strumenti di comprensione dell’inglese a un livello elementare, che i bambini possono affrontare da soli, in autonomia.

dallo stesso team di “english for everyone”, l’inglese come non ve l’hanno mai insegnato prima!

EFE junior

argomenti di vendita Il successo delle collane di divulgazione a marchio DK-Gribaudo, in particolare la serie “English For Everyone” destinata agli adulti, che ha avuto numerose ristampe. Il concept di EFE Junior è lo stesso, ma adattato alle esigenze e alle capacità di un target giovane. La serietà e l’accuratezza dei contenuti, universalmente riconosciute ai prodotti DK. Perfetto sia come testo di ripasso per chi ha già iniziato a studiarlo a scuola, che come primo approccio alla lingua. Un ottimo strumento anche per l’adulto che desidera imparare le basi dell’inglese o rispolverarle, ma non ha tempo per frequentare corsi. Ogni livello di apprendimento del vocabolario viene testato regolarmente con esercizi pratici.

ba m b i n i

Una APP GRATUITA disponibile per l’ascolto e per verificare la corretta pronuncia! della stessa serie English for everyone Junior corso base

35


“Facile” Sei nuovi titoli vanno ad arricchire la collana “Facile!”, con font specifici per facilitare la lettura ai primissimi lettori e ai bambini dislessici.

5+

Lodovica Cima - Silvia Baroncelli

Silvia Roncaglia g - Elisabetta Civardi

La bugia più lunga del mondo |

L’orso Pietro si sente coraggioso e fa un bel salto dal grande albero. Zeno Scoiattolo lo racconta a Rita Coniglia, che lo dice a Frankie Tasso, che lo riferisce a Lina Castorina… Ma, passando di bocca in bocca, la notizia si ingigantisce, finché il povero Pietro deve dimostrare di aver compiuto un salto da record!

Di cos’è fatta la luna? | Gli animali discutevano da sempre tra loro, chiedendosi: «Chissà di cosa è fatta la luna?». Il maiale era convinto che fosse fatta di polenta, ma non poteva dimostrarlo perché raggiungerla sembrava impossibile. Finché, un giorno, trovò un modo per assaggiarla.

Lodovica Cima è nata a Lecco, ma vive a Milano. Lavora nell’editoria da molto tempo: è stata prima redattrice, poi consulente editoriale, editor e responsabile di settore; ha curato collane di narrativa, collaborato con numerose riviste e fondato Pelledoca, un marchio editoriale per ragazzi specializzato in thriller, noir e mistero. Ha pubblicato oltre duecento libri per bambini e ragazzi. Con Gribaudo ha pubblicato Le sei storie scacciapaura e riadattato i classici per la collana “Storie senza tempo”.

Silvia Roncaglia è nata e vive in provincia di Modena, quando non è in giro a presentare i suoi libri o non scappa a rifugiarsi su qualche isola lontana. Ha insegnato per quasi vent’anni alle scuole primarie, ha diretto riviste, scritto spettacoli teatrali e pubblicato oltre cento libri per bambini e ragazzi. Nel 2006 ha vinto il premio Bancarellino con il romanzo Caro Johnny Depp edito da Fanucci. Per Gribaudo ha già pubblicato Di cos’è fatta la luna? e Le sei storie salvapianeta.

di Firenze, ha preso i suoi colori e pennelli preferiti ed è partita per Londra, dove ha lavorato come “Artist in Residence” al British Museum. Collabora con numerose case editrici italiane e straniere e riviste per bambini. Vive a Prato, dove lavora anche come graphic designer.

Elisabetta Civardi vive e lavora a Genova. È ideatrice e curatrice di laboratori artistici per bambini e adulti. È tra i fondatori dell'Ufficio Infanzia e Adolescenza di Arci Genova. Ha frequentato il master in illustrazione editoriale Ars in Fabula, a seguito del quale ha illustrato il suo primo albo, Quando gli animali non avevano la coda, edito da Terre di mezzo.

Orianne Lallemand - Éléonore Thuillier

Orianne Lallemand - Éléonore Thuillier

Il lupo che scalava le montagne | La signorina Yeti è molto preoccupata: sono settimane che non ha notizie del suo papà. Per fortuna c’è Lupo! Lo vedremo partire per un’avventura folle che lo porterà sulle più belle montagne del mondo, alla ricerca del misterioso Yeti, l’uomo delle nevi. Un viaggio affascinante, ma tutto in salita!

Il lupo che sognava il mare | Un giorno Lupo mette le zampe sulla mappa del tesoro del famoso pirata Barbalupo. Comincia così un’avventura straordinaria che lo porterà a scoprire i segreti del mare: non solo le meraviglie sottomarine e i poteri di re Poseidone, ma anche l’inquinamento e altri pericoli… Lupo non è mai a corto di sorprese!

Silvia Baroncelli ha frequentato l’Accademia di Belle Arti

36

collana “Facile!” formato 14×19 cm confezione cartonato pagine 32 in libreria marzo prezzo € 7,90

ba m b i n i


argomenti di vendita Storie buffe, poetiche, tenere o divertenti, in prosa e in rima, accompagnate da splendide illustrazioni. L’ottima accoglienza della collana “Facile!”, molto apprezzata dagli insegnanti per la qualità di titoli, grafica, confezione e stampa, e il prezzo contenuto. Un font che facilita la lettura per i primissimi lettori e per i bambini dislessici verso i quali sta crescendo l’attenzione da parte delle istituzioni.

Simone Frasca

Agostino g Traini

9 788858 029947

Beniamino, il libro che diventò un gatto | Beniamino è il libro più amato dai bambini della biblioteca: il primo a essere cercato e l’ultimo a tornare sullo scaffale. Un giorno, finisce per sbaglio nello spazio misterioso che c’è tra i libri e il muro… Per capire dov’è finito, Beniamino si apre e spuntano un naso, due occhi curiosi e una bellissima coda.

La pentolina magica | Il mago Michele sta per fare un incidente, ma viene salvato da un gruppetto di simpatici amici. Per sdebitarsi, il mago regala loro una pentolina magica che fa apparire spaghetti al sugo a piacimento. Tutti hanno già l’acquolina in bocca! Ma la pentolina fa gola anche a qualcun altro…

Simone Frasca è nato a Firenze ma vive a Sesto Fiorentino. Scrittore e illustratore di libri per l’infanzia, ha pubblicato con le principali case editrici italiane. Il suo personaggio più conosciuto, Bruno lo Zozzo (Piemme) è stato adottato come mascotte dall’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze.

Agostino Traini è nato a Roma ma da molti anni vive a Trieste. Ha iniziato a disegnare da autodidatta, inventando personaggi e storie. È stato pubblicato per la prima volta in Germania nel 1993. La mucca Moka, il topo Roberto, la pecora Ornella e il signor Acqua sono i suoi personaggi più noti.

nella stessa collana Il topino che si mangiò la luna

Il lupo che voleva cambiare colore

Il topino che cercava casa Il topino che non aveva paura

Il lupo che voleva la festa di compleanno Il lupo che viaggiava nel tempo

Iole, la balena mangiaparole

A scuola in elefante

Anna Hillop e lo gnomo scacciapuzze

Ti regalo la luna

La promessa della nonna

Riccia e la luna “più facile”

Il signor Paltò

La felicità ha le ali

Pronti, attenti, buh!

La grande prova

Il lupo che non voleva più camminare “più facile” Il lupo che non amava il Natale “più facile”

Il Principe Antipatico

Il figlio dei draghi

Il lupo che voleva fare il giro del mondo

L’uccellino caduto dal nido

ba m b i n i

Miss Puzzett

Il ladro di risate

Il ladro di disegni

37


“Storie a 4 zampe”

collana “Storie a 4 zampe” formato 25×25 cm confezione cartonato bombato pagine 32 in libreria marzo prezzo € 9,90

3+

Una collana di storie da raccontare, ascoltare e condividere, tutte dedicate agli animali. Avventure buffe, tenere e divertenti… come i nostri amici a quattro zampe! Gli amici di Lupo – Piccola Talpa e Azzurro – tornano con nuove e simpatiche avventure, accompagnati da un nuovo, tenero personaggio: Detective Walter!

Fabienne Blanchut - Coralie Vallageas Detective Walter. Indagine in biblioteca | Mentre Walter si chiede quale sarà l’indagine del giorno, squilla il telefono: hanno bisogno di lui! L’unico esemplare della preziosissima Enciclopedia del groviera è sparito. Il sindaco della città andrà su tutte le furie se la bibliotecaria Genoveffa Codarosa non la ritrova al più presto… Fortunatamente, Walter è già alla ricerca di indizi per risolvere il caso.

un nuovo, simpatico amico di lupo!

Laurent e Olivier Souillé - Jérémie Fleury Azzurro nel regno dei draghi | Azzurro è stato convocato nel Regno dei Draghi, una terra magica dove ritrova il suo amico Vermiglio e fa la conoscenza di una graziosa draghetta, Dora. Insieme formeranno una squadra per proteggere le creature magiche, ma prima dovranno padroneggiare la lingua dei draghi. Il loro addestramento non sarà facile!

38

ba m b i n i


argomenti di vendita I primi titoli della collana “Amici a 4 zampe” hanno prenotato talmente bene che è stato chiesto ad Auzou un allungo di tiratura. Personaggi teneri e spiritosi che hanno funzionato molto bene in Francia, nell’edizione originale. Storie illustrate di amicizia, accettazione, collaborazione, solidarietà, ascolto. I temi di questi episodi: la solidarietà, la competizione, l’accoglienza… e naturalmente il Natale!

S o rie a4 zampe

Orianne Lallemand - Claire Frossard Il viaggio di Piccola Talpa |

Piccola Talpa parte per un viaggio: va a trovare il suo grande cugino, in Scozia. Lungo la strada incontra molti amici nella foresta. 1, 2, 3… e se la accompagnassero tutti insieme?

nella stessa collana Simone il procione e la casa nuova Simone il procione ha la testa fra le nuvole Peluche Piccola Talpa con libretto Piccola Talpa, chi bussa alla porta? Una sorpresa per Piccola Talpa Baffo alla riscossa! Baffo Re dei pasticci Azzurro, il drago che spegneva il fuoco Azzurro alla ricerca di Cippi!

ba m b i n i

39


La scienza dei capelli l’hair care rivelato Elena Accorsi Buttini

COPERTINA PROV VISORIA

Come funzionano i cosmetici utilizzati nell’hair care? Questa domanda se la porranno spesso le lettrici ideali di questo libro, un pubblico principalmente femminile di età compresa fra i 25 e i 40 anni, ma anche gli appassionati dell’argomento e gli operatori del settore. L’autrice, con alle spalle una solida base scientifica e un’impostazione allo stesso tempo divulgativa e rigorosa, include nella prima parte del libro tutte quelle informazioni che riguardano la vita del capello, dando inoltre al lettore gli strumenti per proseguire la lettura. La seconda parte entra nel vivo, spiegando il meccanismo grazie al quale funzionano i principali cosmetici per capelli. Shampoo, conditioner, lacche, illuminanti, vengono quindi divisi a seconda della loro funzione e viene spiegato in modo dettagliato il meccanismo d’azione. Ai cosmetici si aggiungono i trattamenti che vengono fatti dal parrucchiere, come la tinta, ma anche la permanente, la contropermanente e l’olaplex. La terza parte viene infine dedicata ai device per capelli e alle loro peculiarità, spiegando come dovrebbero essere usati senza recare danni al capello. Ogni capitolo, inoltre, presenta diversi suggerimenti pratici. Per concludere, l’autrice ha scelto di aggiungere un’appendice femminista, ovvero una breve riflessione scritta insieme a Giulia Blasi, autrice dei fortunati Manuale per ragazze rivoluzionarie e Generazione Z. La riflessione vuole spingere il lettore a domandarsi perché nella lunga lista di scienziati citati non vi siano nomi femminili e perché i cosmetici, in questo caso quelli dell’hair care, vengano usati massicciamente più da consumatrici donne che uomini. Lo stile del libro è semplice, diretto a persone che non necessariamente hanno un background scientifico, ma che vogliono approfondire una tematica estetica importante, imparando non solo a utilizzare meglio gli strumenti dell’hair care, ma anche il perché delle loro azioni.

il primo libro di una giovane e autorevole divulgatrice scientifica che ha già riscosso un largo consenso social

40

collana “Straordinariamente” formato 14,3×23 cm confezione brossura con alette pagine 288 fotografie e illustrazioni circa 30 in libreria marzo prezzo € 19,90

argomenti di vendita Una nuova autrice illustra le evidenze scientifiche alla base della “scienza dei capelli”, unendo utilità, gli studi più aggiornati e divulgazione, sulla scia di Dario Bressanini. Ampio seguito social grazie alla serietà dei contenuti e alla credibilità dell’autrice, che si inserisce nel filone divulgativo già percorso da autori quali Luca Perri e Beatrice Mautino. Un libro unico nel suo genere per inaugurare un nuovo filone nel catalogo Gribaudo.

m a n ua l i


Elena Accorsi Buttini è una giovane cosmetologa, farmacista e divulgatrice scientifica. Ha una laurea in farmacia e un master in Scienze e Tecnologie Cosmetiche. Sta rapidamente guadagnando notorietà grazie ai suoi video su YouTube e alla sua attività su Instagram dedicata al mondo della cosmesi, visto da una prospettiva scientifica ma raccontato sempre con il sorriso.

m a n ua l i

41


Workshop di Storytelling Fotografico una guida in cinque passi per realizzare fotografie indimenticabili

collana “Passioni” formato 17×23 cm confezione brossura con alette pagine 176 fotografie e illustrazioni circa 150 in libreria marzo prezzo € 19,90

Finn Beales Lo storytelling è una vera e propria benedizione per un fotografo: intrecciare personaggi, eventi, luoghi e soggetti permette di realizzare un’opera migliore della somma delle sue parti. In questo workshop, dedicato ai principianti e agli appassionati che vogliono iniziare a “fare sul serio”, Finn Beales insegna come realizzare scatti indimenticabili. Con il suo metodo in 5 passi – Proporsi, Prepararsi, Scattare, Editare e Consegnare – e grazie a una serie di progetti guidati, questo popolare fotografo fornisce metodi di lavoro efficaci e affidabili per guadagnare seguito e apprezzamento dal pubblico, indipendentemente dal genere di immagini. Il libro contiene tutte le informazioni e le risposte per realizzare uno shooting dall’inizio alla fine: dalla costruzione della narrazione agli scatti fondamentali, dall’attrezzatura e dagli oggetti di scena al lavoro con moodboard e modelli, fino alla post-produzione e alla consegna dei file.

argomenti di vendita Il primo libro di un acclamato fotografo internazionale, con circa 600.000 follower su Instagram. Un’opera che coniuga fotografia e storytelling in un modo del tutto nuovo.

un popolare fotografo seguito da quasi 600.000 utenti su instagram

Finn Beales inizia la sua carriera come designer. Insoddisfatto delle foto che commissiona abbandona quasi subito la scrivania, prende la macchina fotografica e comincia a raccontare le sue storie. Dieci anni, circa 600.000 follower su Instagram e diversi premi dopo, esce questo suo primo libro dall’approccio pratico, dove Finn condivide ciò che ha imparato: come creare, confezionare e pubblicare splendide foto. Un autore che sa bene come valorizzare un marchio grazie al suo stile narrativo cinematografico. Tra i suoi clienti: Apple, Land Rover, Audi e Cartier.

42

«Un fotografo molto richiesto, il cui lavoro, dall’impronta cinematografica, compete con numerosi film di Hollywood per bellezza e cura dei dettagli.» Huffington Post

m a n ua l i


sullo stesso scaffale Urban Photography La foto perfetta PerchĂŠ ti piace questa foto? Photography Polaroid - Il manuale che stavate aspettando Fotografia digitale per tutti Guida avanzata alla fotografia digitale

m a n ua l i

43


“30 secondi ” grandi idee spiegate in modo semplice

formato 15,3×19,5 cm confezione brossura con alette pagine 160 fotografie e illustrazioni

circa 100 in libreria marzo prezzo € 12,90

Torna in Italia la serie che ha venduto oltre cinque milioni di copie nel mondo, grazie a un approccio innovativo, a uno stile ironico e a contenuti e approfondimenti di qualità. La filosofia, la psicologia, le religioni, l’economia, la matematica… ogni argomento è spiegato in “pillole” che si possono leggere in 30 secondi. Ogni concetto, inoltre, è ulteriormente sintetizzato a bordo pagina in una sola frase, in modo da avere sempre presente il tema portante del discorso. Una serie pensata per appassionati o semplici curiosi, ma anche per chi voglia approcciarsi in modo diretto e intuitivo ai grandi temi del sapere. I libri si presentano inoltre in una veste grafica di pregio, grazie all’utilizzo in copertina di vernici e colori speciali. nuova

edizione di una collana che ha venduto oltre 5 milioni di copie nel mondo

44

m a n ua l i


Filosofia in 30 secondi

Psicologia in 30 secondi

Le idee più innovative e le più grandi domande di tutti i tempi, spiegate in mezzo minuto

Le idee più innovative e le più grandi teorie di tutti i tempi, spiegate in mezzo minuto

La filosofia è un vero e proprio mondo a sé, fatto di scoperte e idee rivoluzionarie, eppure con incredibili connessioni con la vita di tutti i giorni. Non a caso, oggi la filosofia è oggetto di una vera e propria riscoperta anche da parte di chi non si occupa abitualmente di questa materia. Sono moltissimi i campi in cui possono tornare utili gli insegnamenti dei grandi pensatori, dal mondo del lavoro al quello delle relazioni interpersonali. Leggendo questo libro capiremo se può l’etica di Aristotele aiutarci a farci rispettare e a vivere meglio? E se il paradosso di Eubulide mandasse in crisi la nostra idea di “grasso” e “magro”? Può l’esperimento logico del cervello in ampolla, alla base anche del film Matrix, fornirci un’altra chiave di lettura della realtà? In questo libro dall’approccio rivoluzionario ogni idea, ogni personaggio, ogni concetto si legge e si comprende… in soli 30 secondi.

Anche se spesso non ne siamo consapevoli, la psicologia fa parte della nostra vita quotidiana, del nostro modo di pensare e di leggere il mondo. Conoscerne le basi vuol dire avere più strumenti per vivere una vita più serena e completa (ma anche ottimi argomenti di discussione al bar). Può allora l’effetto spettatore teorizzato da Darley e Latané aiutarci a capire certi fatti di cronaca di cui leggiamo sul giornale? Conoscere la teoria del bias di conferma (la tendenza a cercare prove a supporto delle nostre attuali convinzioni) può aiutarci a prendere decisioni più obiettive? Può la zona di Vygotsky, che mette in discussione i test standardizzati sull’educazione, aiutarci a crescere figli più “intelligenti”? Può la teoria del pensiero di gruppo di Janis spiegare il successo dei social network? In questo libro dall’approccio rivoluzionario ogni idea, ogni personaggio, ogni concetto si legge e si comprende… in soli 30 secondi.

argomenti di vendita Torna in Italia, in un’edizione aggiornata e rinnovata, la collana che ha venduto nel mondo oltre 5 milioni di copie. Format innovativo: la filosofia, le religioni, la psicologia e molto altro spiegate in “pillole” di 30 secondi l’una. Libro ricchissimo di spunti e occasioni di approfondimento.

m a n ua l i

45


Quel fenomeno del padel storia, regole, tecniche

collana “Hobby” formato 19×24 cm confezione brossura con alette pagine 144 fotografie e illustrazioni circa 50 in libreria marzo prezzo € 14,90

Gaia Brunelli, Marta Sannito Un libro che racconta la storia, le regole, le curiosità (con il contributo di testimonial d’eccezione) e i metodi più efficaci per vincere a padel, lo sport di derivazione tennistica che sta riscuotendo in questi ultimi anni un grande successo, grazie anche a “giocatori d’eccezione” come Demetrio Albertini, Antonio Cabrini e Francesco Totti. Con oltre 1.000 campi da gioco sparsi in tutta Italia, il padel si propone come uno sport adatto a tutte le età e, nella sua versione più basica, non richiede particolare preparazione atletica, offrendo invece tantissimo divertimento. Questo manuale, il primo libro completo e a 360° dedicato al mondo del padel, è scritto da Gaia Brunelli, giornalista di Sky e telecronista sportiva, e Marta Sannito, manager e imprenditrice nel settore sportivo.

COPERTINA PROV VISORIA

argomenti di vendita

46

Il primo libro esaustivo dedicato a un vero e proprio fenomeno sportivo, in crescita esponenziale negli ultimi anni. La notorietà delle autrici e dei contributori.

il primo manuale teoricopratico di uno sport in rapida ascesa

m a n ua l i


I NUMERI DEL

PADEL CIRCA 50.000 PRATICANTI IN ITALIA, DI CUI 7.000 TESSERATI AGONISTI.

UN FENOMENO IN CRESCITA: NEL 2014 I CAMPI DA GIOCO ERANO 14, NEL 2019 BEN 1.020. OLTRE 240.000 FOLLOWER PER IL WORLD PADEL TOUR SU FACEBOOK.

sullo stesso scaffale Il libro completo della corsa e della maratona Il tennis vincente Golf

Gaia Brunelli è una giornalista sportiva. Lavora come telecronista e inviata a Sky Sport e di recente ha avviato un progetto di Podcast con il Sole24ore legato alla carriera di dieci atlete italiane come avvicinamento all’Olimpiade di Tokyo. A Sky Sport si occupa principalmente di calcio e tennis e, nello specifico, è da due anni la prima voce del calcio femminile. In Italia è anche l’unica telecronista donna di calcio maschile.

Marta Sannito è imprenditrice e brand marketing manager. Ha lavorato diversi anni nel settore della moda. Le sue consulenze spaziano dal mondo del marketing del lusso e al lifestyle.

m a n ua l i

47


Il libro del tè e della pasticceria giapponese

collana “Sapori e fantasia” formato 19,5×23,5 cm confezione cartonato pagine 160 fotografie e illustrazioni circa 50 in libreria marzo prezzo € 16,90

Stefania Viti

COPERTINA PROV VISORIA

Un libro dedicato a due grandi miti del Giappone gastronomico. Si inizia dal tè verde, il classico fra i classici, con aneddoti e curiosità raccontati direttamente dalla bocca dei massimi esperti, ma anche con informazioni legate alla coltivazione e alla produzione, nonché alle modalità di servizio nelle sale da tè specializzate. La seconda parte del libro riguarda invece la tradizione dolciaria giapponese, partendo dagli yogashi, quei dolci d’ispirazione francese o americana spesso rivisitati con gli occhi e gli ingredienti giapponesi, per arrivare ai wagashi, i dolci tradizionalmente nipponici, generalmente poco conosciuti in Italia e che rappresenteranno, dunque, una vera e propria scoperta per molti. Non potevano mancare le ricette delle più grandi pasticcerie giapponesi in Italia come Hiromi Cake, Basara o Dorayaki, localizzate principalmente a Milano e a Roma. Un volume pensato per tutti gli appassionati di cultura e tradizioni nipponiche, ma anche per i tanti amanti della pasticceria, professionisti e non, in cerca di nuove suggestioni e di idee innovative.

argomenti di vendita Il nuovo libro di Stefania Viti, fra le massime esperte in Italia della cultura giapponese. Un libro che propone un tema originale, inserendosi allo stesso tempo nel fortunato filone delle opere dedicate al Giappone. Come per tutti i libri dell’autrice, l’ottimo rapporto qualità-prezzo.

Stefania Viti, giornalista, laureata in Lingua e Letteratura Giapponese all’Università Ca’ Foscari di Venezia, ha vissuto a Tokyo per circa dieci anni. Qui ha lavorato come editor nella rivista giapponese “Amarena” e ha collaborato con numerose testate italiane. Si occupa di Giappone contemporaneo e i suoi articoli sono pubblicati su testate nazionali e internazionali. Segue, inoltre, progetti di comunicazione in ambito italo-giapponese. È vicedirettore di “ArteCibo”, web-magazine in italiano, giapponese e inglese dedicato all’agroalimentare italiano d’eccellenza. È membro dell’AISTUGIA (Associazione Italiana per gli Studi Giapponesi). Per Feltrinelli ha curato il volume Il Sushi uscito nella collana Real Cinema insieme al DVD Jiro e l’arte del sushi, con Gribaudo ha pubblicato L’arte del sushi (2015) edizione ampliata, aggiornata e illustrata del primo volume, Il sushi tradizionale (2016), Il libro del ramen (2017), Il libro del sake e degli spiriti giapponesi (2018) e La cucina popolare e i Matsuri del Giappone (2020).

della stessa autrice La cucina popolare e i Matsuri del Giappone Il sushi tradizionale Il libro del ramen Il libro del sake e degli spiriti giapponesi

48

e n o g a s t ro n o m i a


L’ABC delle verdure la scuola step by step per pulire e cucinare le verdure senza sprechi e con gusto Mario Grazia

la scuola step by step, con oltre 1.000 immagini tutte inedite

collana “Sapori e fantasia” formato 19,2×22,8 cm confezione cartonato pagine 240 fotografie e illustrazioni circa 1.00 in libreria aprile prezzo € 22,00

COPERTINA PROV VISORIA

Le verdure sono fra gli ingredienti più amati grazie alla loro capacità di unire gusto, salute e facilità di preparazione. Tuttavia, la grande varietà e l’estrema versatilità delle verdure richiedono il giusto metodo e le tecniche adeguate per ottenere il meglio da ogni tipologia. Per esempio, una cottura errata può comprometterne i principi nutritivi, mentre bastano un trucco o un’astuzia per trasformare una ricetta altrimenti banale in un piatto originale e gustoso. Dopo i fortunati L’ABC della pasticceria e L’ABC del pesce, tornano le scuole di cucina step by step di Gribaudo, con un volume dedicato a un argomento in cui l’esperienza e i consigli di un grande professionista della cucina possono fare la differenza. L’opera spazia da come pulire e preparare i principali tipi di verdura, a come cucinare nel modo corretto gli ortaggi delle varie stagioni, fino a realizzare le ricette più classiche della tradizione. Questo libro, come già i precedenti, presenta un’eccezionale quantità di ricette e tecniche, tutte spiegate passo dopo passo e con grande attenzione ai singoli dettagli.

argomenti di vendita Nuovo titolo della collana delle scuole di cucina Gribaudo step by step, che sta riscuotendo un ottimo successo fra i lettori. Un ricettario ricco di tecniche e ricette pensate per chi voglia ottenere sempre il meglio dalle verdure, valorizzandole e riducendo gli sprechi. Un’eccezionale quantità di teniche, ricette e foto step by step, inedite e realizzate appositamente per il volume. Il libro raccoglie non soltanto le operazioni di base, ma anche le più complesse, sempre spiegate nei minimi dettagli. I procedimenti vengono poi applicati per creare numerose ricette, tradizionali o creative, presenti nel volume.

dello stesso autore Mario Grazia nasce nel 1965 nel cuore nelle Langhe, dove inizia giovanissimo

L’ABC della pasticceria L’ABC del pesce

a fare esperienza nella ristorazione. Nel frattempo completa la sua formazione nel settore dolciario diventando allievo, alla fine degli anni Ottanta, di uno dei grandi maestri della pasticceria torinese, il compianto Giampiero Gertosio. Il desiderio di accrescere le proprie competenze lo porta a lavorare in varie parti del mondo (Francia, Svizzera, USA, Giappone, Caraibi, Maldive), da cui torna con un importante bagaglio umano e professionale. Affianca all’attività prettamente operativa di chef e pasticciere quella di formatore, in cui cerca di trasmettere le conoscenze acquisite in oltre trent’anni. Alcuni dei suoi allievi dirigono oggi importanti locali in Italia e all’estero. Dopo essere stato per diversi anni il responsabile gastronomico dell’Academia Barilla di Parma, oggi svolge l’attività di consulente nel settore dell’hotellerie e dell’industria alimentare e dolciaria. Con Gribaudo ha pubblicato L’ABC della pasticceria (2018 e 2020) e L’ABC del pesce (2020).

e n o g a s t ro n o m i a

49


Let’s Speak parla inglese come un madrelingua Emy Siano

il nuovo libro dell’autrice del fortunato right or wrong? per parlare come un madrelingua

collana “Instant English” formato 14,5×23 cm confezione brossura con alette pagine 192 fotografie e illustrazioni circa 50 in libreria aprile prezzo € 14,90

Un manuale interamente focalizzato sull’esercizio e sulla lingua inglese parlata; quindi moltissimi esercizi per “mettersi in gioco” fin da subito, oltre che trucchi e segreti maturati dall’autrice durante anni di corsi e insegnamento per superare i problemi o i blocchi più comuni della lingua, ma anche per migliorare la comprensione, spesso nodo cruciale di chi voglia iniziare a conversare in modo fluente. Inoltre, il libro contiene curiosità sulle maggiori differenze fra inglese britannico e americano, indicazioni sui termini della lingua informale e riferimenti alla cultura contemporanea. Con uno stile colorato e leggero (ma con contenuti sempre rigorosi) sarà ancora più interessante e piacevole imparare la lingua “dal vivo”, iniziando a esercitarsi fin dalla prima pagina.

argomenti di vendita

COPERTINA PROV VISORIA

Gribaudo è ormai riconosciuto come editore di riferimento per i libri di lingua, grazie a uno stile colorato e leggero e a contenuti rigorosamente verificati. Emy Siano è l’autrice che ha realizzato per Gribaudo libri di successo, fra cui Right or Wrong?, con oltre 12.000 copie vendute e recentemente stampato in una nuova edizione. Un libro pensato per tutti coloro che vogliono fare pratica, da subito, con l’inglese parlato e sulla sua comprensione.

sullo stesso scaffale Instant English di John Peter Sloan

Inglese dinamico

Instant English 2 di John Peter Sloan

Right or Wrong? At work

Instant English Plus di John Peter Sloan

Right or Wrong? nuova edizione

Instant English Revolution di John Peter Sloan

Inglese da leggere, da ridere, da imparare Do you speak British or American?

English in viaggio

Inglese in 5 minuti

Instant Italiano in English!

Impara l’inglese in un mese nuova edizione

To be or not to be…

Emanuela Siano, Emy, è nata a Milano e ha studiato in America. Docente laureata, specializzata e abilitata all’insegnamento della lingua inglese, nel 2012 ha pubblicato con Gribaudo il suo primo libro dedicato all’apprendimento dell’inglese, Right or Wrong?, a cui è seguito Right or Wrong? At work e poi Inglese da leggere, da ridere, da imparare, tutti scritti a 4 mani con Dave Dickens; ha scritto Do you speak British or American?, Instant italiano in English con Patrizia Catanese e To be or not to be?. Ha collaborato a diversi progetti, come Speak Now for Work!, corso di business English uscito con “la Repubblica”. Ha aperto un’attività, SpeakingLab, dove si occupa della gestione di corsi, eventi, pubblicazioni.

Business English

50

m a n ua l i


collana “Straordinariamente” formato 14,5×23 cm confezione brossura con alette pagine 320 fotografie e illustrazioni circa 50 in libreria marzo prezzo € 16,90

La cura del canto dare voce alle proprie emozioni per vivere meglio Claudia Pastorino

Le vibrazioni prodotte all’interno dell’organismo dal canto, unite a una respirazione consapevole e alla creatività vocale, costituiscono una frontiera del benessere, dove si incontrano antiche modalità terapeutiche e moderne tecniche di cura e di autocura. La cantoterapia, conosciuta fuori dall’Italia come Singing Therapy e Singing Cure, è la disciplina che utilizza tali risorse, connaturate in ciascun essere umano, attivandole, rendendole consapevoli, valorizzandole, per apportare benefìci a più livelli, in una moltitudine di campi. La cura del canto introduce contestualizzazioni storiche, evidenze scientifiche, aree d’intervento, oltre a parti pratiche dedicate a esercizi respiratori, vocali, creativi, per sperimentare tecniche e metodi messi a punto in venti anni di esperienze sul campo dalla Scuola Italiana di cantoterapia e dalla sua autrice, Claudia Pastorino.

COPERTINA PROV VISORIA

La Singing Therapy o Singing Cure è una disciplina costituitasi, fuori dall’Italia, a partire dalla metà degli anni Novanta, in costante espansione a livello internazionale.

argomenti di vendita Un tema nuovo che unisce self-help, psicologia e tecnica canora per un approccio inedito al benessere. L’autorevolezza e la competenza in materia dell’autrice, fra le altre cose presidente della Scuola Italiana di Cantoterapia.

La prima scuola italiana, attiva dal 2000, è la Scuola Italiana di Cantoterapia, di cui fa parte l’autrice. La scuola forma ogni anno medici, psicologi, maestri di canto, arteterapeuti, educatori e formatori.

Claudia Pastorino è cantautrice, docente a contratto di Laboratorio di Linguaggi della canzone all’Università degli Studi di Genova, insegnante di canto Popular e di Cantoterapia, e vocologa artistica. Nel 1990 ha intrapreso professionalmente l’attività concertistica come cantautrice, inaugurando il filone femminile della Scuola genovese di canzone d’autore. Ha pubblicato otto CD: due come interprete e sei come cantautrice, dei quali ha composto i testi e le musiche. Nel corso di trent’anni di intensa attività concertistica ha presentato i suoi concerti in Italia, Francia, Belgio, Germania, Finlandia, Olanda, Svizzera. È presidente della Scuola Italiana di Cantoterapia, che ha fondato a Genova nel 2000, dove insegna, ed è vicepresidente del Centro di Neurocanto fondato e diretto da Mirella De Fonzo. Nel 2009 ha pubblicato Curarsi con la voce. Quando il canto diventa una vera e propria terapia (RIZA Scienze).

m a n ua l i

Spiccano gli efǛcaci utilizzi medici per gli anziani con problemi mnemonico-cognitivi, le persone affette dal morbo di Parkinson o di Alzheimer, o con gli esiti di ictus, e gli utilizzi nell’ambito del disagio psicologico personale e sociale.

A livello internazionale esistono due Ǜlm-documentari molto conosciuti nell’ambiente della terapia canora, Las Voces de la Memoria (Spagna, 2011) e Alive Inside (USA, 2014). Entrambi testimoniano il risveglio della memoria negli anziani affetti da Alzheimer grazie al canto.

51


La gravidanza: manuale d’istruzioni linee guida, dritte e trucchi per una perfetta programmazione e installazione, consigli per i futuri genitori

collana “Genitori e bambini” formato 12,5×18 cm confezione brossura con angoli stondati pagine 224 fotografie e illustrazioni circa 200 in libreria aprile prezzo € 14,90

Sarah Jordan, David Ufberg Scritta come fosse il manuale d’istruzioni di un macchinario, con umorismo e ironia, questa guida illustrata è stata pensata per fronteggiare al meglio la gravidanza e ne illustra le varie fasi, di trimestre in trimestre, con obiettività e sempre un pizzico di leggerezza. Informazioni su come scegliere oculatamente una baby sitter o un pediatra, su come rendere partecipe il partner dei cambiamenti in corso. Le mamme che vogliono conoscere a che cosa vanno incontro sapranno quando e per quali cibi aspettarsi le nausee, quale tipo di esercizio fisico prediligere, a che dieta attenersi (anche se, per esempio, decidono di diventare vegetariane proprio in questo frangente), su quali indumenti del proprio guardaroba conviene investire, come vivere la sessualità nei nove mesi di attesa, a quali esami clinici sottoporsi e quali attrezzature saranno indispensabili per il bebè. Un viaggio illustrato nell’avventura della gestazione rivolto alle future mamme che cercano pragmatismo e competenza, ma anche una lettura originale.

COPERTINA PROV VISORIA

argomenti di vendita Un punto di vista originale su un tema che ottiene ottimi risconti dai lettori, la gravidanza. Format di successo già collaudato con i manuali dedicati al bebè, al cane e al gatto. Una collana che ha venduto oltre 11.000 copie.

Sarah Jordan è un’autrice ed editor americana. Si occupa nei suoi scritti di moltissimi argomenti, dalla musica al cinema, passando per le arti visive e il lifestyle. I suoi libri sono spesso caratterizzati da un piacevole mix fra umorismo e informazioni scientifiche. David Ufberg, medico, ha contribuito all’ideazione del volume in particolare apportando le necessarie competenze medico-scientifiche.

della stessa serie Il bebè. Manuale d’istruzioni Il gatto. Manuale d’istruzioni Il cane. Manuale d’istruzioni

7.000 copie vendute nella sua prima edizione italiana, pubblicata da kowalski

52

m a n ua l i


Disegnare persone in 15 minuti la tecnica di disegno superveloce, che tutti possono imparare

collana “Hobby” formato 17,7×22,5 cm confezione brossura pagine 128 fotografie e illustrazioni circa 100 in libreria marzo prezzo € 12,90

Jake Spicer Chi l’ha detto che i disegni migliori sono quelli che richiedono più tempo? Alcuni, in realtà, sono semplici schizzi, oppure studi in grado di catturare l’essenza del soggetto con pochi semplici tratti. Questo libro, dall’idea tanto semplice quanto originale, contiene dunque le tecniche e gli esercizi necessari per imparare a disegnare persone in circa un quarto d’ora. Il lettore troverà, suddivisi in specifiche sezioni, tutte le informazioni per padroneggiare il disegno della figura base, acquisire dimestichezza con il tratto o perfezionarlo, comprendere e applicare l’anatomia e il disegno anatomico, sperimentare luci e tonalità, catturare con esattezza i tratti somatici, oppure dettagli come capelli, mani e piedi. Questo e molto altro in un libro pensato per chiunque voglia avvicinarsi al disegno e alle sue tecniche, o per chi voglia ulteriormente perfezionare la propria arte.

argomenti di vendita Jake Spicer è il fortunato autore di altri libri Gribaudo, come per esempio Alla fine di questo libro saprai disegnare. Un format che, grazie alla sua immediatezza e alla sua semplicità, ha già conquistato migliaia di lettori all’estero.

Jake Spicer è un pittore e insegnante di disegno di Brighton, nel Regno Unito, dove è anche tutor alla scuola indipendente di disegno Draw. Codirettore del Drawing Circus (il Circo del disegno), tiene regolarmente corsi di ritratto e figure per il Camden Arts Centre e la National Portrait Gallery. Gribaudo ha pubblicato per l’Italia anche il suo Alla fine di questo libro saprai disegnare... (2018), Alla fine di questo libro saprai disegnare... volti (2018) e Alla fine di questo libro saprai disegnare con... l’inchiostro (2020).

un metodo rapido e immediato per iniziare a disegnare fin da subito

dello stesso autore Disegnare edifici e città in 15 minuti Alla fine di questo libro saprai disegnare… Alla fine di questo libro saprai disegnare con… l’inchiostro Alla fine di questo libro saprai disegnare… volti

m a n ua l i

53


Come funziona il cervello i fatti spiegati visivamente

collana “Straordinariamente” formato 19,5×23,5 cm confezione cartonato pagine 256 fotografie e illustrazioni oltre 400 in libreria aprile prezzo € 19,90

Miliardi di neuroni, un numero incalcolabile di connessioni e circa 50 sostanze chimiche che lo eccitano, lo inibiscono o lo regolano: il cervello rimane in gran parte un mistero che la scienza studia ogni giorno, nel tentativo di comprenderne la piena potenzialità. Come funzionano, dunque, le connessioni neurali e i processi mnemonici? Come mai si parla originariamente di “tre cervelli”, e a quali funzioni presiede ognuno di essi? Qual è il ruolo dell’elettricità e della chimica? Il libro risponde a queste e ad altre domande, esplorando i meccanismi e i processi a cui assistiamo tutti i giorni, spesso inconsapevolmente… da quelli più complessi alle funzioni apparentemente più “semplici”. Il libro analizza, inoltre, i progressi e le scoperte scientifiche passate, presenti o future che hanno rivoluzionato o rivoluzioneranno la nostra conoscenza della mente umana. Il libro è supportato da una grafica spettacolare e da intuitive infografiche, in grado di illustrare “a colpo d‘occhio” anche i meccanismi o i concetti più complessi. Un’opera pensata sia per gli appassionati del settore, sia per chi è semplicemente curioso di capire più da vicino come funziona quel prodigio che chiamiamo cervello.

54

m a n ua l i


collana “Straordinariamente” formato 19,5×23,5 cm confezione cartonato pagine 256 fotografie e illustrazioni oltre 400 in libreria aprile prezzo € 19,90

Come funziona il management i fatti spiegati visivamente

Come si è evoluto, nei decenni, il concetto di “management”? Quali sono i ruoli, le funzioni e i principi chiave che lo riguardano? Cosa occorre davvero per aprire un’attività, sia sul piano delle risorse, sia su quello comunicativo e motivazionale? Quali sono le figure chiave che non possono mancare nella formazione di un team aziendale efficiente? E che cosa distingue, per esempio, uno specialista da un coordinatore? Il libro risponde a queste e ad altre domande, esplorando a fondo il concetto di management e tutto ciò che lo riguarda, con utilissime informazioni teoriche ma anche con casi ed esempi concreti. Alcuni capitoli analizzano, inoltre, il lato più “filosofico” dell’etica e della cultura manageriale, fornendo importanti spunti che contribuiranno alla formazione di una visuale a 360°. Il libro è supportato da una grafica spettacolare e da intuitive infografiche, in grado di illustrare “a colpo d‘occhio” anche i meccanismi o i concetti più complessi. Un’opera pensata per gli appassionati del settore, per chi voglia lavorare meglio in ufficio o comprendere anche le dinamiche più complesse, per chi sta aspettando il segnale giusto per aprire una propria attività, ma anche per chi è semplicemente curioso di capire più da vicino come funziona il mondo complesso e affascinante del management.

argomenti di vendita Tante infografiche, testi sempre in evidenza, illustrazioni chiare e colorate: questi i punti di forza di una innovativa serie di libri divulgativi che sta riscuotendo un notevole consenso. I libri fanno parte di una serie che comprende Come funziona il cibo, Come funziona la psicologia, Come funzionano i soldi, Come funziona la scienza, Come funziona la filosofia e Come funziona la tecnologia (recentemente protagonisti di un ottimo esordio in libreria), che verrà ulteriormente ampliata.

della stessa serie Come funziona la scienza Come funziona il cibo

m a n ua l i

Come funziona la psicologia Come funzionano i soldi

Come funziona la filosofia Come funziona la tecnologia

55


collana “Passioni” formato 19,3×23,3 cm confezione cartonato pagine 320 fotografie e illustrazioni circa 300 in libreria aprile prezzo € 22,00

Scienziati che hanno cambiato la storia

Nel corso della storia abbiamo visto scienziati lavorare senza sosta verso un obiettivo, altri hanno raggiunto traguardi fondamentali quasi per caso, altri ancora hanno donato all’umanità non una, ma più scoperte geniali. Questo libro offre al lettore un punto di vista privilegiato sulle vite, le ispirazioni, le motivazioni e i percorsi di uomini e donne che con il loro lavoro hanno cambiato il mondo. Menti matematiche, talenti della genetica, della fisica, della chimica e non solo. Ogni scienziato emerge dalla pagina come mai prima, grazie a una combinazione di testi e immagini dal fortissimo impatto visivo. Un libro con uno splendido apparato iconografico e testuale, per un tema che, forse, in un’epoca di fake news, analfabetismo funzionale e negazionismi non è mai stato così attuale. Perché, come ricordava magistralmente già Galileo (citato in quarta di copertina del volume) «le verità scientifiche non si decidono a maggioranza. L’opinione di mille persone non vale quella di uno scienziato».

dopo leader che hanno cambiato la storia, un altro titolo dall’ottimo rapporto qualitàprezzo

della stessa serie Leader

argomenti di vendita Dopo Leader che hanno cambiato la storia un altro volume che offre una approfondita panoramica su un tema di grande attualità: la scienza vista attraverso i secoli. Apparato iconografico e testuale ricchissimo. Ottimo rapporto qualità-prezzo.

56

m a n ua l i


Il giardino che cura come trasformare il verde intorno a te in una fonte di salute e serenità

collana “Hobby” formato 19×24 cm confezione cartonato pagine 224 fotografie e illustrazioni circa 100 in libreria aprile prezzo € 14,90

Grazie a questo splendido libro scopriamo quali piante possono formare una barriera contro l’inquinamento ambientale e acustico, oppure quali uccelli, con il loro canto, alleviano l’ansia, come le piante possono aiutarci a ridurre il consumo energetico quotidiano o, ancora, come particolari composizioni di verde contribuiscono a ridurre lo stress, restituendoci una maggiore concentrazione. Durante la lettura dei vari capitoli, dedicati ai giardini che “curano”, ma anche a quelli che nutrono o che sostengono il pianeta grazie a scelte etiche e ambientali mirate, risulterà ancora più chiaro il motivo per cui connettersi alla natura può migliorare la qualità della vita. Inoltre, il libro è pensato anche per chi non dispone di un vero e proprio giardino: un balcone o le piante da appartamento saranno sufficienti per trarre diversi benefici. Le informazioni e i consigli sono sempre sostenuti da una solida ricerca scientifica, raccolti dal team di esperti della Royal Horticultural Society, grazie anche a Matt Keightley, un garden designer di successo che spiega come tradurre la scienza in idee per i nostri spazi verdi. Un libro fondamentale per capire come, a volte in modi estremamente semplici, si possano creare spazi aperti che nutrono l’anima, il corpo e il nostro pianeta.

argomenti di vendita Uno splendido libro, pensato per gli amanti del verde e della natura, oltre che per i tanti appassionati di giardinaggio. Un testo innovativo che porta a un livello superiore il concetto di “giardinaggio”, grazie alle tante implicazioni legati al benessere, alla medicina, alla scienza e alla sostenibilità ambientale. Tutto questo rende il libro un must have per qualsiasi appassionato.

un titolo originale che rivoluziona il concetto di giardinaggio

m a n ua l i

57


2

GIROVENDITA 4 2021


Fotografia

2

Fotografia di matrimonio Attrezzatura, tecniche e workflow per scatti indimenticabili Max De Martino

Pagine: 288 Prezzo: € 29,90 Formato: 19,5 x 25,5 cm In libreria: aprile

Essere fotografi di matrimonio è una professione emozionante quanto complessa e ricca di sfide. Immortalare un giorno così importante nella vita dei protagonisti è una grande responsabilità e richiede un bagaglio di competenze che solo i professionisti possiedono. In questa guida Max De Martino illustra tutti gli aspetti fondamentali per creare scatti indimenticabili. Si parte dagli argomenti più tecnici, come la scelta dell'attrezzatura e l'analisi delle principali tecniche di scatto, per poi passare ai momenti che precedono la cerimonia, dall'incontro con i futuri sposi alla pianificazione dettagliata del servizio. Nel cuore del libro vengono affrontate tutte le fasi del fatidico giorno, mostrando come fotografare diversi tipi di cerimonia, scegliere lo stile più adatto tra posa e reportage e concentrarsi sui dettagli per foto mai banali. Nell'ultima parte il lettore apprende infine come selezionare le immagini da includere nell'album ed elaborarle in post-produzione per ottenere il massimo risultato. Un manuale completo e ricco di esempi a cui ispirarsi, dedicato sia a chi sta muovendo i primi passi nel mondo della fotografia di matrimonio sia ai professionisti più esperti che non vogliono mai smettere di imparare e migliorarsi. Argomenti trattati • Scegliere l'attrezzatura e gli accessori • Conoscere le principali tecniche di scatto • Incontrare gli sposi e definire il servizio • Scegliere lo stile del servizio • Pianificare la giornata, prevenire e risolvere i problemi • Ritrarre la preparazione degli sposi • Fotografare diversi tipi di cerimonia • Selezionare le immagini per l'album • Elaborare gli scatti in post-produzione

Max De Martino è specializzato nella fotografia di interni, eventi, ritratti e matrimoni. Nel corso della sua carriera ha lavorato, tra gli altri, per Chanel, Whirlpool, AirBnb Lux, Luxury Retreats e Vodafone. È ambassador per diverse aziende del settore fotografico, come Cactus e AlbumEpoca, oltre a essere il trainer italiano di Profoto, il miglior produttore di flash al mondo.

CONSIGLIATO CON


Fotografia

3

Food Photography Comporre, scattare e pubblicare immagini irresistibili Mattia Lorenzetti, Guido Prosperi

Pagine: 240 Prezzo: € 24,90 Formato: 19,5 x 25 cm In libreria: aprile

Grazie all'impulso di social media come Instagram, la fotografia a tema "cibo" è diventata nel corso degli anni sempre più di moda. Per scattare foto accattivanti, però, non è sufficiente inquadrare il piatto con lo smartphone, ma servono tecnica e competenza. Questa guida mostra al lettore come diventare un vero e proprio food photographer e creare scatti irresistibili. Si parte dalla scelta dell'attrezzatura più adatta e dalle nozioni di base su apertura, tempi di esposizione e illuminazione, per poi approfondire le tecniche di composizione dell'immagine e di styling che consentono di valorizzare al meglio il soggetto, oltre ai trucchi per ottenere foto ancora più d'impatto ed efficaci. Dopo aver appreso come affrontare la fase di post-produzione sia da desktop che da mobile, è infine il momento di pubblicare e condividere le immagini, senza dimenticare di mostrare al pubblico il lato più emozionale del cibo raccontando la storia dietro a ogni piatto. Arricchito da veri e propri tutorial di shooting, questo manuale è indispensabile per chi vuole esplorare il mondo della food photography per hobby o per lavoro. Argomenti trattati • Scegliere l'attrezzatura e gli accessori adatti per la food photography • Conoscere le tecniche fondamentali di scatto e illuminazione • Comporre l'immagine valorizzando il soggetto • Sfruttare trucchi e accorgimenti per ottenere foto migliori • Allestire uno shooting fotografico dalla A alla Z • Elaborare le foto con Lightroom e Snapseed • Pubblicare e condividere gli scatti su Instagram • Raccontare il cibo: il lato emozionale del food

Mattia Lorenzetti è food & travel writer dal 2013. Ha fondato, insieme a Guido Prosperi, il blog Charmen. it, dedicato al mondo del food e del travel. Oltre a sviluppare ricette di qualità per il blog, collabora con aziende, enti del turismo e ristoranti per la creazione di contenuti e campagne pubblicitarie. Guido Prosperi ama andare in giro per l’Italia alla ricerca di luoghi inediti da raccontare, ricchi di storia e cultura. Si occupa della produzione di video ed è grande appassionato di fotografia.

CONSIGLIATO CON


Programmazione

4

JavaScript - La guida definitiva Dalle basi del linguaggio alle tecniche avanzate David Flanagan

Pagine: 672 Prezzo: € 49,90 Formato: 16,8 x 24 cm In libreria: aprile

JavaScript è il linguaggio di scripting più utilizzato al mondo ed è indispensabile per aggiungere interattività e dinamicità a un sito web. Il best seller di David Flanagan, giunto alla settima edizione, è da 25 anni la guida di riferimento per i programmatori JavaScript. Aggiornato e arricchito di capitoli dedicati a classi, moduli, iteratori, generatori, programmazione asincrona e metaprogrammazione, il volume illustra in modo completo le caratteristiche del linguaggio e descrive nel dettaglio le più importanti API lato client e lato server. Corredato di esempi di codice, questo libro è essenziale sia per chi vuole iniziare a programmare in JavaScript sia per gli sviluppatori esperti che vogliono portare la loro comprensione e padronanza del linguaggio a un livello superiore. Argomenti trattati • Conoscere la sintassi di JavaScript, i tipi di dati, i valori e le variabili • Lavorare con espressioni, operatori, statement, oggetti e array • Utilizzare funzioni, classi e moduli • Impiegare la libreria standard di JavaScript • Comprendere il funzionamento di iteratori e generatori • Sfruttare la programmazione asincrona e la metaprogrammazione • Programmare lato client nei browser web • Programmare lato server con Node.js • Approfondire i tool e le estensioni di JavaScript

David Flanagan programma con JavaScript e ne divulga e documenta le evoluzioni dal 1995. Laureato in informatica e ingegneria al Massachusetts Institute of Technology, lavora come software engineer per VMware.

CONSIGLIATO CON

Da 7 edizioni e 25 anni la guida di riferimento


Programmazione

5

Web Design Guida per creativi, grafici e sviluppatori Jason Beaird, James George, Alex Walker

Pagine: 240 Prezzo: € 29,90 Formato: 16,8 x 24 cm In libreria: aprile

Sviluppatori e designer alle prese con l'ansia della finestra vuota? Spaventati dalle infinite possibili combinazioni di colori? Indecisi sulla scelta dei font? Questa è la guida che stavano aspettando. Il best seller di Jason Beaird, in questa nuova edizione aggiornata, mostra i metodi per applicare i principi del design al Web e guida il lettore, attraverso numerosi esempi e tecniche, nelle fasi di progettazione delle interfacce. Grazie a questo libro è possibile acquisire le competenze necessarie per gestire il processo creativo, definire la struttura di una pagina grazie a layout armoniosi, creare schemi di colore coerenti al registro comunicativo, comprendere la tipografia, scegliere, creare e ottimizzare le immagini. Senza dimenticare di applicare i principi del design responsive e "mobile first". In un'unica guida, tutto quello che occorre per iniziare a progettare da zero meravigliosi siti web. Argomenti trattati • Costruire un layout organizzando gli spazi e sfruttando le griglie • Creare uno schema colore e applicarlo in maniera efficace • Utilizzare le texture: punti, linee, forme, volumi, profondità e pattern • Padroneggiare l'arte della tipografia • Conoscere le tecniche per gestire i font sul Web • Scegliere, modificare e posizionare le immagini in modo efficace • Conoscere e applicare i principi del design "mobile first"

CONSIGLIATO CON

Jason Beaird è senior UX designer e sviluppatore front end presso MailChimp. Nel suo lavoro ha unito il background nella grafica tradizionale e la passione per gli standard web, spingendosi alla ricerca di soluzioni per rendere la Rete un luogo più bello. James George è web designer e appassionato di design in generale. Ama lavorare a stretto contatto con clienti e aziende per creare splendide soluzioni grafiche. Alex Walker è responsabile del design di SitePoint da due decenni. Nel corso della sua carriera si è occupato di design front end, oltre 50 copertine di libri e più di 200 articoli.


Programmazione

6

Quantum Computing Guida alla programmazione con Python e Q# Sara Kaiser, Chris Granade

Pagine: 336 Prezzo: € 34,90 Formato: 16,8 x 24 cm In libreria: aprile

Il quantum computing è l'avanguardia in termini di potenza di calcolo e scalabilità e può cambiare ogni scenario dell'informatica, dalla scienza dei dati alla sicurezza delle informazioni. Utilizzando i qubit, l'unità fondamentale dell'informazione quantistica, i computer possono risolvere problemi neppure avvicinabili dal calcolo classico. Questo manuale accompagna il lettore nel mondo del quantum computing mostrandone le tecniche di programmazione. Si parte dai fondamenti della disciplina attraverso la creazione di un simulatore quantistico in Python, per poi passare all'uso del Quantum Development Kit di Microsoft e del nuovo linguaggio Q# per la scrittura e l'esecuzione di algoritmi dedicati e completamente diversi da quelli dell'informatica classica. Alla fine il lettore sarà in grado di utilizzare le tecniche di programmazione quantistica in diverse applicazioni e lavorare su casi reali come le simulazioni di chimica e le ricerche in database non ordinati. Una guida pratica e ricca di esempi, dedicata a chi ha già qualche conoscenza di programmazione e vuole esplorare il mondo del quantum computing a partire dalle basi. Argomenti trattati • Comprendere i meccanismi alla base del funzionamento dei computer quantistici • Conoscere i qubit: l'unità minima del quantum compunting • Simulare i qubit in Python • Scoprire le funzionalità del Quantum Developer Kit di Microsoft • Programmare algoritmi quantistici con il linguaggio Q# • Applicare gli algoritmi quantistici a casi del mondo reale

L’ultima frontiera della scienza dei computer

Sara Kaiser ha conseguito il dottorato di ricerca in fisica presso l'Institute for Quantum Computing dell'Università di Waterloo. Diffondere la conoscenza sui quanti è la sua passione e ama trovare nuovi strumenti per aiutare la comunità quantistica a crescere. Chris Granade ha conseguito il dottorato di ricerca in fisica presso l'Institute for Quantum Computing dell'Università di Waterloo e ora lavora nel gruppo Quantum Architectures and Computation (QuArC) di Microsoft, dove si occupa dello sviluppo delle librerie standard per Q#.


Programmazione

7

Trading con Python Creare algoritmi per la compravendita e l’analisi di mercato Yves Hilpisch

Pagine: 336 Prezzo: € 34,90 Formato: 16,8 x 24 cm In libreria: aprile

Il trading finanziario, una volta dominio esclusivo degli attori istituzionali, è ora aperto a piccole organizzazioni e singoli trader che utilizzano piattaforme online dove Python, grazie al suo ecosistema di pacchetti e librerie dedicate, è estremamente diffuso. In questa guida pratica, l'autore mostra come utilizzare Python nell'affascinante campo del trading algoritmico, una modalità di investimento che sfrutta modelli matematici per prendere decisioni. Nel corso del libro il lettore impara diversi modi per applicare Python a vari aspetti del trading algoritmico, come il backtesting, l'interazione con le piattaforme di trading online, la generazione di previsioni e l'elaborazione di dati in tempo reale. Un manuale completo e ricco di esempi da studiare e riutilizzare, pensato per studenti e professionisti che conoscono le basi della programmazione in Python e desiderano costruire e implementare strategie di trading automatizzato. Argomenti trattati • Configurare un ambiente di lavoro in Python per il trading algoritmico • Recuperare dati finanziari da fonti pubbliche e proprietarie • Esplorare la vettorizzazione per l'analisi finanziaria con NumPy e pandas • Padroneggiare il backtesting vettoriale nelle strategie di trading algoritmico • Generare previsioni di mercato utilizzando machine learning e deep learning • Elaborare dati in tempo reale con strumenti di programmazione socket • Implementare strategie di trading automatizzato con le piattaforme OANDA e FXCM

Per professionisti e appassionati di trading online

Yves Hilpisch è fondatore e Managing Partner di The Python Quants, un gruppo che si occupa di Python e software open source per la finanza quantitativa. È inoltre docente di finanza computazionale nel programma CQF (Certificate in Quantitative Finance).

CONSIGLIATO CON


cod. isbn

autore, titolo

pp. euro

978-88-297-0839-0 978-88-297-0703-4 978-88-297-0840-6 978-88-297-0849-9 978-88-297-0676-1 978-88-297-0744-7 978-88-297-0999-1 978-88-297-0856-7 978-88-297-1000-3 978-88-297-1005-8 978-88-297-0986-1 978-88-297-0987-8 978-88-297-0945-8 978-88-297-0987-8 978-88-297-0989-2 978-88-297-0990-8 978-88-297-0976-2 978-88-297-0984-7 978-88-297-0985-4 978-88-297-0983-0 978-88-297-0926-7 978-88-297-0977-9 978-88-297-0978-6 978-88-297-0980-9 978-88-297-0981-6 978-88-297-0982-3 978-88-297-0979-3 978-88-297-0993-9 978-88-297-1001-0 978-88-297-0896-3 978-88-297-0992-2

Guillermo Martínez, I delitti di Alice Kjell Ola Dahl, La donna di Oslo Luciano Modica, Aspetta mezzanotte Domenico Cacopardo, Io, Agrò e il generale Paolo Forcellini, Vipere a San Marco Ulla Lenze, Il destinatario Annalisa De Simone, Sempre soli con qualcuno H.M. van den Brink, Una vita su misura Marcello Veneziani, La leggenda di Fiore Michele Santoro, Nient’altro che la verità Michael Shellenberger, L’apocalisse può attendere Guia Soncini, L’era della suscettibilità Philipp Blom, Il teatro del mondo Lucetta Scaraffia, Anna Foa, Anime nere Paolo Isotta, San Totò Fabio Martini, Nathan e l’invenzione di Roma Elémire Zolla, Dal tamburo mangiai, dal cembalo bevvi… Villiers de l’Isle-Adam, Eva Futura Antologia della poesia giapponese Inter. Memoria del futuro Bruce Nauman Mario De Biasi Casaballa (italiano) Casaballa (inglese) Senza Margine (italiano) Senza Margine (inglese) Franco D’Intino, L’amore indicibile Tommaso Scaramella, Un doge infame Dino Terra, Fuori tempo Christian Uva, L’ultima spiaggia Daniele Marini, Lessico del nuovo mondo

272 320 208 288 256 288 144 192 192 304 480 160 176 256 256 256 192 288 320 320 384 208 224 224 240 240 216 224 160 192 80

cod. isbn

autore, titolo

pp. euro

978-88-454-0142-8 978-88-454-0157-2 978-88-454-0163-3 978-88-454-0160-2 978-88-454-0147-3

Rocío Muñoz Morales, Un posto tutto mio Kathleen E. Woodiwiss, Un bacio rubato Diego Cusano, La rivincita della pecora nera Giulia Veronesi, Hai da spegnere? Winston Graham, La coppa dell’amore

224 192 208 224 576

Marsilio Editori® s.p.a. Santa Marta, fabbricato 17 30123 Venezia

tel. +39 041 2406511 / 26 fax +39 041 5238352 commerciale@marsilioeditori.it

17,00 18,00 17,00 17,00 14,00 17,00 16,00 16,00 16,00 18,00 20,00 17,00 17,00 18,00 18,00 18,00 15,00 17,00 18,00 54,00 60,00 50,00 40,00 40,00 29,00 29,00 21,00 20,00 14,00 12,50 10,00

17,00 16,00 15,90 16,00 18,00

2/2021

primavera marzo aprile

www.marsilioeditori.it www.sonzognoeditori.it

2 GIROVENDITA ISBN: 978-88-073-4062-8 1-2-3 2021


traduzione dallo spagnolo di Valeria Raimondi

Una serie di omicidi scuote la tranquilla cittadina di Oxford: un noto professore di matematica e il suo giovane dottorando indagano. Un poliziesco letterario, nella tradizione di Umberto Eco e Jorge Luis Borges

copertina non definitiva

Farfalle

Guillermo Martínez I delitti di Alice

Un giovane matematico argentino, dal nome tanto difficile da risultare impronunciabile, si trova a Oxford per il suo secondo anno da ricercatore. È estate e il paesaggio della bella cittadina inglese risplende sotto i raggi del sole tra il fascino dei college antichi e il verde dei chiostri, quando all’improvviso la confraternita intitolata a Lewis Carroll è sconvolta da una serie di misteriosi delitti che ruotano attorno al libro più famoso dello scrittore: Alice nel Paese delle Meraviglie. Per far luce sugli omicidi ispirati alle vicende di Alice, il decano della confraternita chiede aiuto al giovane dottorando e al suo mentore e amico, professor Arthur Seldom. Chi vuole mettere in difficoltà la confraternita? E chi è disposto a macchiarsi di crimini tanto macabri, pur di screditare l’autore di Alice e i suoi adepti? Novelli Holmes e Watson, i due matematici si mettono alla ricerca della soluzione al rompicapo, sapientemente nascosta nei diari di Carroll, conducendo con garbo e ironia una sofisticata indagine deduttiva.

LE INDAGINI DEL PROFESSOR SELDOM

• 500.000 copie vendute • In corso di traduzione in più di 40 paesi 1° romanzo La serie di Oxford nella campagna Universale Economica Feltrinelli 2 libri = 9,90 Dal libro al film: Oxford Murders – Teorema di un delitto 2° romanzo I delitti di Alice

Guillermo Martínez (1962), scrittore con un dottorato in logica

matematica, è considerato una delle voci contemporanee più significative dell’America Latina. I due volumi della sua serie poliziesca ambientata a Oxford, pubblicata in più di quaranta paesi, hanno vinto rispettivamente il Premio Planeta e il Premio Nadal. Guillermo Martínez scrive per il New Yorker e per La Nación, e vive a Buenos Aires.

«Con I delitti di Alice, Martínez reinventa il romanzo giallo, conferendogli una grande profondità letteraria. Una storia affascinante, destinata a diventare un classico» Rosa Montero

«Il mix di matematica e omicidi crea un cocktail perfetto» The Guardian

«Guillermo Martínez è uno degli scrittori più raffinati e intelligenti della sua generazione; i suoi romanzi sono un godimento non solo per gli appassionati di polizieschi, ma anche per gli amanti della buona letteratura» Buenos Aires Herald

Vincitore del Premio Nadal 2019, assegnato, fra gli altri, a Clara Sánchez e Alicia Giménez Bartlett

«Scene memorabili e un ritmo vertiginoso, un thriller che unisce l’universo dei libri e dei rimandi letterari al poliziesco classico» Todo Literatura

nuova edizion e italiana isbn 978-88-297-0839-0 uscita nel mese di aprile

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 272 euro 17,00

ISBN: 978-88-297-0839-0

2

3


Un noir incalzante e attuale che, tra sfruttamento dell’immigrazione clandestina e infiltrazioni mafiose, presenta uno spaccato della difficile realtà economica e sociale della Sicilia

Nel 1942, Ester Lemkov è una giovane ebrea che partecipa alla lotta contro l’occupazione tedesca distribuendo a Oslo la stampa clandestina. Quando il padre viene arrestato nella sua bottega di orologiaio, Ester capisce che il suo ruolo non è più un segreto per la Gestapo e scappa, trovando rifugio in Svezia. A Stoccolma, diventa il “contatto” di Gerhard Falkum, eroe della resistenza accusato di aver ucciso la moglie, al cui fascino finisce per cedere. Ma non passa molto tempo, che Falkum è dichiarato morto in un incendio. Qualcuno ha tradito, di nuovo; e, di nuovo, Ester è sfuggita per un soffio a una tragica fine. Venticinque anni dopo, Falkum riappare improvvisamente nella capitale norvegese: sta cercando sua figlia, quella bambina nata durante la guerra che aveva dovuto abbandonare per salvare la pelle. Ma dov’è stato per tutto quel tempo? E qual è la vera ragione per cui ha deciso di tornare? Anche Ester, che dopo la fine della guerra aveva lavorato per l’intelligence israeliana, è rientrata in Norvegia. E adesso, il passato la incalza: le informazioni alle quali ha avuto accesso come spia gettano nuova luce sulla figura di Falkum, costringendola a un difficile confronto, che per la terza volta potrebbe mettere a rischio la sua vita. Kjell Ola Dahl (1958) è l’autore della fortunata serie che ha per

protagonista la coppia di investigatori Gunnarstranda e Frølich, in Italia pubblicata interamente da Marsilio. È stato tradotto in quattordici lingue e premiato con tutti i maggiori riconoscimenti nordici per il genere: il Riverton Prize, il Brage Prize, il Glass Key e il Martin Beck Award. Vive a Oslo.

Mauro Rapisardi è un professionista che, su mandato della magistratura, amministra aziende confiscate alla criminalità organizzata. L’ultimo suo incarico riguarda la Oran Ice Srl, azienda di lavorazione e commercio di prodotti agrumicoli, sequestrata al clan Finocchiaro dopo l’arresto del boss, che domina la zona Nord della provincia di Siracusa. Nello svolgimento delle sue mansioni deve destreggiarsi tra Santo Lo Faro, l’infido prestanome della società, Loredana, la contabile ninfomane, e Lucia, l’algida e bellissima moglie del boss che funge da direttore commerciale dell’azienda. Rashid è un immigrato clandestino di origini ghanesi che lavora nei campi cercando di mettere qualche soldo da parte per consentire il viaggio verso l’Italia alla moglie e ai due figli rimasti in Ghana. Ogni notte, a mezzanotte, Rashid e la donna volgono lo sguardo alla stella Vega e attraverso il suo luccichio, come fosse un alfabeto morse, si raccontano le loro giornate e le loro speranze. I guai per Mauro iniziano nel momento in cui si accorge che l’azienda si avvale di manodopera in nero, in gran parte costituita da clandestini. La sua indisponibilità a consentirne l’impiego nei campi costituisce un grave problema per il clan, disposto a tutto pur di far tornare l’uomo sui suoi passi. Quando si ritroverà con l’acqua alla gola, costretto a nascondersi da tutti, braccato sia dalla cosca che dalle forze dell’ordine, sarà in Rashid che Mauro cercherà un improbabile alleato. Ma anche quest’ultimo ha qualcosa da nascondere.

«Un riconosciuto maestro del genere, abilissimo» la Repubblica «Un thriller molto ben documentato, intelligente e credibile, un romanzo eccellente» Dalla motivazione della giuria del Riverton Prize

Luciano Modica (Siracusa, 1967) da anni svolge la professione di

«Un giallo di spessore, che affonda le sue radici nella storia della Seconda guerra mondiale» NRK P2 978-88-317-9418-3 e 19,00

isbn 978-88-297-0703-4 uscita nel mese di aprile

978-88-317-9958-4 e 18,00

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 320 euro 18,00

978-88-317-1354-2 e 18,00

978-88-317-2002-1 e 12,50

978-88-317-1796-0 e 18,50

978-88-317-2749-5 e 18,50

ISBN: 978-88-297-0703-4

4

amministratore giudiziario di aziende sequestrate alla criminalità organizzata, nonché di consulente tecnico della procura della repubblica di Catania. Ha pubblicato due romanzi, Mara non gioca a dadi (Runa editrice 2012) e Piove cenere (Todaro editore 2015). È anche autore dei testi teatrali, #toomuchmoney, Chi è il reo?, più volte rappresentati in ambito nazionale, e Ave Maria, quest’ultimo finalista al premio nazionale NdN Network Drammaturgia Nuova, e poi pubblicato nel 2017 da Editoria & Spettacolo edizioni.

isbn 978-88-297-0840-6 uscita nel mese di marzo 5

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 208 euro 17,00

Farfalle

Da uno dei padri del giallo nordico, nonché il più raffinato autore di romanzi polizieschi della Norvegia, un’appassionante storia di guerra, amore e tradimento

traduzione dal norvegese di Giovanna Paterniti

copertina non definitiva

Luciano Modica Aspetta mezzanotte copertina non definitiva

Farfalle

Kjell Ola Dahl La donna di Oslo

L’autore, che nella sua veste di amministratore giudiziario è apparso spesso sui media siciliani e non, parla di situazioni che conosce in prima persona «La rabbia diventa un incendio al pensiero dell’inganno, all’idea di essermi ficcato in gabbia con le mie stesse mani e poi di aver buttato via le chiavi»

ISBN: 978-88-297-0840-6


Un giallo pieno di colpi di scena, ma anche un viaggio nelle calli più “sconte”, nelle tradizioni e nelle leggende meno note della città più bella del mondo

Pancrazio Lotale, generale dei paracadutisti in pensione, apprende che il maturo amante della figlia Dominique è deceduto dopo una lunga malattia. Purtroppo, quasi subito Dominique scompare mentre prendono sostanza i sospetti sul suo ruolo nella morte del compagno. A Roma, intanto, in piazza della Pigna viene ritrovato un cadavere orrendamente mutilato e privo della testa. L’appartamento nel quale è stata scoperta la vittima è di proprietà di Dominique Lotale. Il generale e la moglie si rivolgono all’ex procuratore della repubblica Italo Agrò, divenuto titolare di un importante studio legale di Roma. Sarà lui a dover dipanare una matassa resa assai ingarbugliata – e pericolosa – dai forti interessi economici e criminali che sono in gioco.

Venezia è ammutolita. Si è svegliata scoprendo che il suo patriarca è scomparso nel nulla. Fuggito in preda a depressione? Rapito? Le forze dell’ordine indagano, con scarsi frutti. Incaricato dal suo giornale, L’istrice, anche l’inviato Alvise Selvadego si mette in pista. Lo aiuta un’assai seducente giornalista culturale, Gas Maravegia, la cui conoscenza della storia della Serenissima apre squarci illuminanti nel mistero. Odi, amori e piccole vendette tra giornalisti ci introducono pure nel cuore del “quotidiano del Nordest” e in altri arcani minori. Chi si nasconde dietro il massiccio direttore detto il Grizzly? Chi veste i panni del minuscolo editorialista chiamato da tutti Ex? E chi è quel fanatico vaticanista, Nazareno Deogratias, che ogni pomeriggio canta i Vespri in redazione?

Domenico Cacopardo è nato nel 1936. Siciliano di Rivoli (in pro-

vincia di Torino), è vissuto in varie città italiane, condotto dagli impegni professionali. Consigliere di stato sino al 2008, è stato anche magistrato per il Po (Parma) e magistrato alle Acque (Venezia). Collabora con vari quotidiani e periodici. Per Marsilio ha pubblicato Il caso Chillè (1999), L’endiadi del dottor Agrò (2001), Cadenze d’inganno (2002), Giacarandà (2002), Agrò e la deliziosa vedova Carpino (2010), Agrò e la scomparsa di Omber (2011), Agrò e il maresciallo La Ronda (2013), Il delitto dell’Immacolata (2014), Semplici questioni d’onore (2016), Amori e altri soprusi (2017) e Agrò e i segreti di Giusto (2019).

Paolo Forcellini, veneziano, giornalista, ha lavorato per quotidiani e periodici; in particolare è stato per molti anni a capo dei servizi di economia e interni dell’Espresso, per il quale ha curato fra l’altro la rubrica «Riservato». Ha pubblicato saggi e manuali su questioni di politica economica. È autore dei thriller lagunari che hanno per protagonista il poco politicamente corretto commissario Marco Manente.

«Cacopardo sa bene come costruire un giallo impeccabile, formicolante di personaggi, ricco di comparse» la Repubblica

978-88-317-1798-4 e 16,00

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 288 euro 17,00

978-88-317-2426-5 e 17,00

978-88-317-2776-1 e 17,00

Forcellini dà vita a un nuovo detective, Alvise Selvadego, inviato speciale che non aspetta di venire imboccato dai magistrati ma cerca da sé la verità Hanno scritto dei romanzi precedenti: «Un giallo ben costruito, da bersi d’un fiato, incastonato in una dichiarazione d’amore per Venezia lunga quanto tutto il libro» Il Foglio

«C’è un segreto nella scrittura di Domenico Cacopardo. Ed è la capacità di essere asciutta, veloce, decisa, priva di orpelli pseudopsicologici: insomma, azione pura» Gazzetta del Sud

isbn 978-88-297-0849-9 uscita nel mese di aprile

Lucciole

Tra efferati delitti e trame occulte, una nuova, complessa indagine metterà a dura prova le capacità di Italo Agrò

copertina non definitiva

Paolo Forcellini Vipere a San Marco copertina non definitiva

Farfalle

Domenico Cacopardo Io, Agrò e il generale

«Forcellini conduce il lettore nei vicoli che lui stesso conosce bene, e l’atmosfera di questo poliziesco all’italiana a fine lettura resta attaccata addosso. Come la nebbia di Venezia» il Fatto Quotidiano

978-88-317-4309-9 e 18,00

ISBN: 978-88-297-0849-9

6

isbn 978-88-297-0676-1 uscita nel mese di aprile 7

brossura con alette 12 × 18,2 cm pp. 256 euro 14,00

ISBN: 978-88-297-0676-1


traduzione dal tedesco di Fabio Cremonesi

Un page-turner letterario, un romanzo potente e appassionante su uno dei capitoli meno noti della storia del Novecento: l’attività dei servizi segreti tedeschi a New York e dei nazisti a Manhattan negli anni Trenta. Basato su una storia vera

copertina non definitiva

Romanzi e racconti

Ulla Lenze Il destinatario

Prima che gli americani entrino in guerra, alla fine degli anni Trenta le strade di New York sono in tumulto. Gruppi razzisti e antisemiti cercano di conquistarsi la simpatia delle masse, mentre i nazionalisti tedeschi inneggiano a Hitler. Josef Klein, emigrato dalla Germania all’inizio degli anni Venti per sfuggire alla miseria di un paese annientato dalla guerra, quasi neppure si accorge di quello che sta succedendo intorno a lui. Il suo mondo è quello delle molte culture di Harlem, la sua passione la radio. Ma la sua abilità tecnica attira l’interesse di uomini potenti: senza che se ne renda conto, Klein finisce per venire coinvolto nella rete di spionaggio della Difesa tedesca e diventa egli stesso una spia. La grande storia entra così con violenza nella sua vita; la sua storia personale, intrecciata a quella di una giovane aspirante giornalista americana con cui vivrà un grande amore, dopo varie peripezie e colpi di scena lo farà approdare in Costa Rica, dove potrà finalmente rimettere ordine tra i conflitti che hanno segnato tutta la sua esistenza. Dopo aver studiato musica e filosofia, Ulla Lenze (Mönchengladbach, 1973) si è dedicata alla scrittura. Autrice di romanzi che hanno ricevuto importanti riconoscimenti letterari, tra cui il Jürgen Ponto Preis per il miglior esordio e l’Ernst-Willner-Preis assegnato durante la gara letteraria intitolata a Ingeborg Bachmann, vive a Berlino. A oggi, Il destinatario verrà pubblicato in undici paesi.

Di prossima pubblicazione in 11 paesi

«Si legge come un giallo, ma è molto più di questo: Il destinatario di Ulla Lenze è un romanzo storico che parla di colpa e intrigo, di patria e identità» Patricia Broder, Blick «Un romanzo che tocca temi molto delicati e sorprende, offrendo una nuova prospettiva sulla storia più recente» Sabine Prasch, Frizz «Il destinatario getta luce su un capitolo del nazionalsocialismo e dei suoi agenti negli Stati Uniti di cui si è sempre parlato troppo poco. Un libro appassionante» Katrin Bettina Müller, Taz

isbn 978-88-297-0744-7 uscita nel mese di aprile

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 288 euro 17,00

Da un’autrice pluripremiata, una miscela furiosa di storia familiare e romanzo di spionaggio. La New York di fine anni Trenta e l’appassionante storia di un uomo e di un conflitto senza via d’uscita ricostruite attraverso documenti e fonti storiche

«Prima o poi però si capisce che un’esistenza semplice è la cosa più difficile. Tutti si aspettano qualcosa da te. Persino se sei un tedesco e non puoi farci niente se lo sei»

ISBN: 978-88-297-0744-7

8

9


Con una scrittura esatta, matura, spregiudicata fino alla tenerezza, Annalisa De Simone ci racconta ciò che accade quando si sceglie di vivere, invece di scegliere una vita e portarla avanti anche se questa vita non ci corrisponde più

La giovane donna protagonista di questo romanzo vive a Roma e ha origini abruzzesi. Somiglia in qualche modo alla sua autrice, Annalisa De Simone, al suo terzo romanzo con Marsilio. Ha una bella casa, un uomo che la ama e con il quale, grazie al quale, ha costruito una vita piacevole, agiata, e di grandi ideali di sinistra. La giovane donna protagonista, soprattutto, ha ambizioni. La prima, quella che appare subito come evidente, è un’ambizione di tipo culturale: vuole lavorare in un mondo e per un mondo nel quale le parole diventino cose che, come oggetti e strumenti, rallegrino, costruiscano e arredino la vita di chiunque. La seconda, d’abbrivo più nascosta, non sembra neanche un’ossessione. Ha a che fare con i sogni, con una rappresentazione di sé, con un’ansia di futuro: la giovane donna vuole un figlio. E poiché vive in coppia, il bambino lo vuole con il compagno. Che nicchia, che non dice no, che antepone questioni riguardanti il suo lavoro di avvocato di successo, avvocato per i diritti degli ultimi. La donna, che dirige un teatro all’Aquila, incontra per lavoro un deputato abruzzese il quale appartiene a una parte politica che, solitamente, non ha niente a che fare con la cultura, o almeno questa è la vulgata. Incontra un deputato di destra col quale dovrebbe lavorare per L’Aquila. Il compagno della donna è biondo, alto, ricco e di sinistra, e il deputato è piccolo, bruno, di origini contadine e, appunto, di destra. Se la donna e il deputato si amino non è interessante, è interessante invece che la donna e il deputato comincino una storia che porterà ciascuno di loro a doversi confrontare con una nuova vita. Se questa nuova vita si realizzerà o resterà potenziale non è interessante, è interessante che quello che sembrava stabilito si riveli provvisorio. Nessuno sa cosa sia una madre, sembra dirci De Simone, che quella madre i figli li abbia fatti o meno. Annalisa De Simone (L’Aquila, 1983) è laureata in Scienze uma-

nistiche e in Filosofia. Ha esordito con il romanzo Solo andata (Baldini&Castoldi 2013). Con Marsilio ha pubblicato Non adesso, per favore (2016), Le mie ragioni te le ho dette (2017) e Le amiche di Jane – Sopravvivere all’innamoramento con “Orgoglio e pregiudizio” di Jane Austen (2019).

isbn 978-88-297-0999-1 uscita nel mese di marzo

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 144 euro 16,00

copertina non definitiva

Romanzi e racconti

Annalisa De Simone Sempre soli con qualcuno

Come mai prima, Annalisa De Simone trova la sua storia. Dopo L’Arminuta di Donatella Di Pietrantonio l’Abruzzo consegna un’altra indimenticabile voce alla narrativa italiana Hanno scritto dei romanzi di Annalisa De Simone: «L’autrice annega le vite dei suoi personaggi nella risacca dei sentimenti» Pierluigi Battista, Corriere della Sera «La storia è “asciutta”, semplice nel suo essere contorta, i ritratti dei personaggi no. Annalisa De Simone preferisce dare spazio all’ego di ognuno e a dialoghi rapidi, perché l’importante è non perdere di vista le debolezze di ciascuno» Il Piccolo

«La fede che porta al dito ha perso smalto, è oro giallo ma tende al bianco. Quando la sfila, prima di sdraiarsi accanto a me, riesco a vederne lo stampo sull’anulare. Esiste un tipo di dolore che il corpo percepisce lungo il braccio amputato, un dolore che viene detto: sindrome da arto fantasma. Con la sua fede, succede qualcosa di simile. La posa sul tavolo e io continuo ad avvertirne la presenza. A volte mi eccita ricordare a me stessa che è un uomo sposato, ma che è qui, lontano da lei, vicino a me. Non oggi» 978-88-317-2368-8 e 17,00

978-88-317-2777-8 e 17,00

«Una storia di donne, di ciò che nella vita si può o non si può fare. Una storia di eredità femminili, di madri e di figli» Grazia

978-88-297-0066-0 e 12,00

ISBN: 978-88-297-0999-1

10

11


Un romanzo spirituale dedicato alla vita e al pensiero di un favoloso personaggio chiamato Fiore, in un tempo e un luogo indefiniti: il ritorno di Marcello Veneziani alla narrativa

Quarant’anni dopo il suo primo giorno di lavoro al Reale ufficio metrico, affacciato su un tranquillo canale di Amsterdam, Karl Dijk è atteso alla festicciola organizzata per salutare il suo pensionamento. Invano, perché Dijk non si presenta. Cos’ha spinto l’impiegato modello, che per anni ha attraversato città e campagne dei Paesi Bassi controllando e approvando bilance, verificando masse e grandezze, a rinunciare a quel commiato? Incaricato di scrivere il discorso d’addio, il collega più anziano ne ripercorre la storia, a partire da quel freddo mattino del 1961, quando insieme avevano messo piede per la prima volta in quell’austero ufficio. Mentre il mondo intorno a lui cambiava profondamente, Dijk sembra essere rimasto uguale a se stesso. Ma cosa nascondeva in realtà la sua vita? L’indagine sui misteri di Dijk è l’occasione per rivivere il passato, il tempo in cui la merce si vendeva a peso e i simboli avevano un rapporto con una grandezza precisa e reale, rendendo il mondo meno vago. Ma davvero esistono pesi e misure – e più in generale verità – immutabili e universali? Il nuovo romanzo di H.M. van den Brink racconta il dominio del mercato e la vibrazione degli atomi, il declino della classe media e una brezza improvvisa che soffia dal mare, la chiusura dei piccoli negozi di alimentari e i ricordi che cambiano forma con la stessa rapidità delle nuvole su un polder olandese; un mondo che offriva certezze e uno, a noi più vicino, dove tutto sembra fluttuare. Hans Maarten van den Brink (Oegstgeest, 1956), giornalista e scrittore, è autore di saggi e romanzi tradotti in quattrodici lingue. In particolare, il suo esordio Sull’acqua (Marsilio 2019), considerato un classico della letteratura, ha ottenuto importanti riconoscimenti, ed è stato fra l’altro finalista al Prix Femina, al Prix Médicis, all’Independent Foreign Fiction Prize, al Libris Literature Prize e al General Bank Literature Prize. Dopo aver vissuto nei Paesi Bassi, dove per anni ha diretto la rete televisiva pubblica nederlandese Vpro e il Dutch Cultural Media Fund, Hans Maarten van den Brink vive oggi a Berlino.

isbn 978-88-297-0856-7 uscita nel mese di marzo

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 192 euro 16,00

Il cammino dalla nascita all’adolescenza, tra la natura e le scoperte dell’anima; e poi la fuga da casa, i primi incontri e i primi pensieri; le tracce della religione d’infanzia rimaste anche nell’adulto (come baciare il pane avanzato e sgranare il rosario): questo romanzo narra l’avventura spirituale di Fiore e della sua anima e il suo viaggio senza ritorno, dall’isola delle donne al lungo cammino in Oriente, diretto verso la luce (la tigre cavalcata, gli incontri straordinari tra cui un ex papa ritiratosi nella foresta, la visione del Fiore d’oro). La svolta della sua vita è stata segnata da un contagio che l’ha portato sul punto di morire: restituito alla vita, Fiore ha fatto allora un patto con l’angelo – come Faust con Mefistofele –, e per meritarsi la vita riavuta ha deciso di dedicarla a un compito: la ricerca dello spirito e della pietra filosofale. Nomen omen, Fiore risale alla figura di Gioacchino da Fiore, l’eremita dei sette sigilli che annunciò la salvezza con l’avvento dell’età dello spirito. Veste allora una tunica e si trasferisce in un trullo, cominciando la sua vita nuova: digiuna un giorno a settimana, e un giorno a settimana digiuna di parole, vegliando insonne una notte a settimana. Fiore è uno scorbutico con segrete tenerezze, ricorda un po’ Zarathustra e un po’ Siddharta. Viaggia nel futuro (con un caleidoscopio sferico che è la sua sfera di cristallo) e nel passato (tramite un album di ricordi). Nel suo cammino dispensa versi, pensieri e precetti, e trova seguaci, benché cerchi di sfuggirgli. S’innamora di tre donne nella sua vita, una da ragazzo, l’altra in Oriente, l’ultima in età avanzata: solo molti anni dopo scoprirà di aver avuto da loro tre figli, che andranno infine a trovarlo.

«La storia di un piccolo impiegato statale diventa un’intensa e affascinante ricerca di valori, in un tempo da cui ogni senso sembra scivolare via» Le Monde «Un romanzo pieno di poesia. H.M. van den Brink è un grande narratore, e riesce in un compito molto difficile: partendo da un mestiere apparentemente insignificante, raccontare mezzo secolo di storia» Faz

Marcello Veneziani vive tra Roma e Talamone. Dopo aver fon-

978-88-297-0179-7 e 15,00

ISBN: 978-88-297-0856-7

12

dato e diretto riviste, assunto incarichi pubblici e lavorato in televisione, decide di cambiare vita e si ritira nella scrittura. Ha scritto vari saggi di storia delle idee, filosofia civile e cultura politica, oltre a testi letterari e teatrali, tra i quali La sposa invisibile (2006), Rovesciare il ’68 (2008), Sud (2009), Amor fati (2010), Vivere non basta. Lettere a Seneca sulla felicità (2011), Dio, patria e famiglia. Dopo il declino (2012), Ritorno a sud (2014), Anima e corpo (2014). Per Marsilio ha pubblicato Lettera agli italiani (2015), che ha ispirato un format teatrale portato in tour in tutta Italia, Alla luce del mito (2017), Imperdonabili (2017), Nostalgia degli dei (2018) e Dispera bene (2020). isbn 978-88-297-1000-3 uscita nel mese di aprile 13

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 192 euro 16,00

Romanzi e racconti

L’affascinante e nostalgica rievocazione di un’epoca perduta, quando numeri e bilance tracciavano la misura del tempo e il peso del mondo

traduzione dal nederlandese di Claudia Di Palermo e Stefano Musilli

copertina non definitiva

Marcello Veneziani La leggenda di Fiore copertina non definitiva

Romanzi e racconti

H.M. van den Brink Una vita su misura

«Una volta Fiore sentì da sua madre che in un paese lontano gli scienziati stavano sperimentando su un verme dal nome prestigioso, Caenorhabditis elegans, la possibilità di raddoppiare la vita, vivendo due vite e due vecchiaie. Ma due vite da verme sono preferibili a una sola?, si chiedeva Fiore con puerile, involontaria ironia. Lo stesso dubbio in fondo vale per gli uomini, o perlomeno per molte vite umane... Col tempo la storia di Pipino lasciò a Fiore in eredità un’intuizione e un destino: la vita non è una retta ma una curva, come un cerchio che congiunge i suoi estremi» 978-88-317-2639-9 e 16,50

978-88-317-2858-4 e 20,00

978-88-317-8777-2 e 18,00

978-88-297-0339-5 e 17,00

ISBN: 978-88-297-1000-3


Un killer, un giornalista, una storia in comune «Santoro deve morire»: trent’anni fa il grande giornalista fu messo in cima alla lista nera dei nemici di Cosa Nostra. Oggi sceglie di fare i conti con tre decenni di storia della mafia, in un’indagine appassionante su una verità sfuggente e a più facce

«Di una sola cosa posso essere certo: non è né un pazzo né un mitomane.» Parte da quest’unica sicurezza Michele Santoro nel presentare quella che è forse l’inchiesta più importante della sua vita. A nascondere un segreto è Maurizio Avola, il killer dagli occhi di ghiaccio affiliato al clan Santapaola, con all’attivo omicidi e attentati. A partire dalla sua vicenda Santoro inizia un percorso di ricostruzione di un lungo tratto della storia italiana, in cui si intrecciano politica e criminalità, connessioni pericolose e nomi eccellenti. Da maestro del giornalismo, l’autore si muove agevolmente tra storia e cronaca riportandoci dall’Italia degli anni settanta alle stragi degli anni novanta, dalla mafia di piccolo cabotaggio a quella che ha condotto abilmente la trattativa con lo Stato. I protagonisti, da una parte e dall’altra della barricata, rivivono nel racconto di Avola – da Nitto Santapaola a Totò Riina, fino alle rivelazioni sul latitante Matteo Messina Denaro; da Mattarella a Borsellino – in un percorso non privo di zone d’ombra, indizi ancora da decifrare e risvolti tutti da scrivere.

copertina non definitiva

Specchi

Michele Santoro Nient’altro che la verità

Ne è nato un faccia a faccia che ha coinvolto la mia vita, le mie trasmissioni televisive e le convinzioni che mi ero formato con le mie inchieste.

Un evento editoriale

Il grande ritorno di Michele Santoro

Michele Santoro (Salerno, 1951), giornalista, conduttore e autore

televisivo, è un volto tra i più noti del panorama italiano. Tra i suoi programmi di successo: Samarcanda, Il rosso e il nero, Moby Dick, Sciuscià, Il raggio verde, Anno Zero e Servizio pubblico. È autore dei documentari Robinù (2016), ritratto dei baby-boss della camorra presentato alla Mostra del cinema di Venezia, e C’è qualcuno (2017), reportage sulla tragedia dell’Hotel di Rigopiano. Da ultimo ha condotto su Rai 3 il programma di approfondimento M. Nel 1991 ha ideato e condotto, con Maurizio Costanzo, la maratona Per Libero Grassi, in cui tv pubblica e privata si unirono per una lunga diretta contro la mafia.

isbn 978-88-297-1005-8 uscita nel mese di febbraio

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 304 euro 18,00

«Ho incontrato Maurizio Avola, un killer di mafia che ha ucciso ottanta persone. Avevo saputo che aveva conosciuto personalmente Matteo Messina Denaro e aveva compiuto con “l’ultimo padrino” diverse azioni.

«Avola non è famoso come Buscetta, non è un capo come Salvatore Riina. E non è un killer qualsiasi. È il killer perfetto. Obbediente, preciso, silenzioso e indispensabile nei momenti decisivi. L’esecutore di cui si sono serviti per tessere la tela del ragno. I suoi capi lo sottovalutavano, non pensavano fosse in grado di archiviare nella memoria ogni particolare di quell’ordito. Pensavano che fosse uno strumento utile e silenzioso per i progetti e gli interessi della Famiglia»

Alla fine sono emersi fatti sconvolgenti e notizie clamorose che potrebbero riscrivere non solo la verità delle stragi ma la storia di questi ultimi trent’anni»

ISBN: 978-88-297-1005-8

14

15


Errori e falsi allarmi dell’ecologismo radicale traduzione di Paola Vitale

Dall’ambientalista che con le sue idee ha influenzato l’amministrazione Obama e il Green New Deal, una proposta «ecomodernista» per coniugare crescita economica e rispetto dell’ambiente, un’analisi che svela luoghi comuni, interessi e superstizioni dell’ecologismo radicale

La fine del nostro pianeta è davvero imminente? Sul serio moriranno «miliardi di persone» a causa del cambiamento climatico? Prosperità economica e difesa dell’ambiente sono giocoforza incompatibili? E se invece agitarsi tanto attorno a questi temi fosse in parte la manifestazione di un bisogno di trovare un ruolo e una causa semplice a cui aggrapparsi per dare un senso a un mondo dominato dal caos? Da anni tra i maggiori sostenitori di un approccio pragmatico ai problemi ambientali, Michael Shellenberger sconfessa falsità e danni di una delle più diffuse ideologie dei nostri tempi. La principale conseguenza della disinformazione diffusa è di aver reso difficile – se non impossibile – un dibattito serio e articolato: aver ammantato di fatalismo ogni discussione su uno sfruttamento più intelligente delle risorse naturali fa sì che qualsiasi proposta che non implichi «decrescite felici» e «sviluppi sostenibili» venga rigettata a priori. Come uscire da questa impasse? Shellenberger tenta di rimettere ordine tra le varie posizioni e, con argomenti e soluzioni pragmatiche in grado di smentire ideologie e visioni romantiche dell’ambiente, prospetta una visione totalmente alternativa a quella imperante. Analizzando gli stereotipi più diffusi (dalla pericolosità delle centrali nucleari agli incendi in Amazzonia, dall’inquinamento degli allevamenti intensivi fino alla presunta rivoluzione dell’energia solare), l’autore analizza errori e orrori della nuova religione ecologista, tanto più pericolosa perché capace di offrire facili promesse di redenzione, e mette in guardia il lettore da chi, di fronte a sfide epocali, offre soluzioni semplicistiche a problemi complessi. Michael Shellenberger, fondatore e presidente di Environmental Progress, è stato nominato nel 2008 Hero of the Environment dalla rivista Time. Lavora come consulente ambientale per i governi di diversi paesi. Molte delle sue idee per lo sviluppo delle energie rinnovabili sono state adottate dall’amministrazione Obama. Nel 2015 ha pubblicato con altri studiosi An Ecomodernist Manifesto, appello per un ambientalismo fondato sulla crescita economica.

isbn 978-88-297-0986-1 uscita nel mese di marzo

brossura con alette 14,5 × 21 cm pp. 480 euro 20,00

copertina non definitiva

Nodi

Michael Shellenberger L’apocalisse può attendere

«Shellenberger è sostenitore di un ambientalismo costruttivo, che affronta i problemi per risolverli» Steven Pinker «Chi vuole una società con il 100% di energie rinnovabili vuole sostanzialmente distruggere la società industriale e la civiltà moderna» «Il bisogno delle élite globali di credere di salvare il mondo dall’apocalisse, e che lo faremo solo vivendo più armonicamente con la natura attraverso le energie rinnovabili, è un’ideologia molto potente e che si protrarrà anche nei decenni futuri, creando danni immensi»

«Il libro più autorevole sul problema cruciale dei nostri tempi. Leggetelo» Oliver Stone «Probabilmente il libro più importante mai scritto su temi ambientali» Tom Wigley, climatologo Ambientalista convinto, fondatore di una ONG, autore del manifesto dell’Ecomodernismo, consulente ambientale per i governi di molti paesi, Shellenberger si dimostra una voce fondamentale per districarsi tra le tante – spesso semplicistiche – soluzioni proposte per risolvere sfide epocali

ISBN: 978-88-297-0986-1

16

17


Nodi

Philipp Blom Il teatro del mondo

Sul potere dell’immaginazione nell’epoca del caos traduzione di Francesco Peri

Ormai basta un niente per far drizzare le antenne della nostra suscettibilità: persino una canzone degli anni settanta o un film ambientato a metà dell’Ottocento possono scatenare un’ondata di insofferenza che si riversa ovunque, in primis sulle bacheche dei nostri profili online. La morte del contesto è uno dei fenomeni più dirompenti degli ultimi anni, con effetti pericolosi e grotteschi riconducibili alla così definita cancel culture. Guia Soncini si interroga sulle origini di quest’eterno presente in cui tutto ciò che non ci rispecchia alla perfezione sembra una violazione della nostra identità. Ricorda eventi spartiacque (come la pubblicazione, nel 2000, del romanzo di Philip Roth in cui un professore perde il lavoro per il tragico malinteso su una semplice battuta), contesta il ruolo dei social come amplificatori di dissenso e indignazione; individua alcune preoccupanti implicazioni politiche: mentre a sinistra ci si divide tra chi vive nel terrore di offendere qualcuno e chi reclama uno spazio di dibattito (o potere), la destra presidia la parte di chi si permette di dire qualunque cosa e senza freni, risultando quindi più vitale, talvolta più interessante e persino più umana. Guia Soncini ha scritto per riviste, quotidiani, radio, tv, cinema. Il suo primo libro è Elementi di capitalismo amoroso (2008). Nel 2012 il suo Come salvarsi il girovita è stato uno dei primi eBook self-published ad arrivare al primo posto nella classifica di vendite di Amazon. Nel 2013, con I mariti delle altre, ha vinto il Premio Forte dei Marmi per la satira. Nel 2015 ha pubblicato Qualunque cosa significhi amore e La repubblica dei cuochi.

isbn 978-88-297-0987-8 uscita nel mese di febbraio

brossura con alette 14,5 × 21 cm pp. 160 euro 17,00

Di fronte a disastri ambientali e pandemie, un’analisi lucida e appassionata sullo sconvolgimento del tempo presente. In un viaggio ideale da Galileo a Freud, uno stimolo a cambiare prospettiva, venire a patti con l’imprevedibilità della natura e immaginare il mondo come un palco dove mettere in scena una nuova idea di futuro

Nessun momento della storia umana ha visto protrarsi per tanto tempo pace, progresso e ricchezza diffusa. Ma se all’inizio dell’epoca moderna, nell’Europa segnata da guerre e carestie, Voltaire nel Candido poteva ironizzare sugli ottimisti convinti di vivere «nel migliore dei mondi possibile», oggi il sentimento comune sembra essersi ribaltato: di fronte agli incredibili passi in avanti che l’umanità ha compiuto, a prevalere è l’angoscia per il futuro. E se fosse proprio tale prosperità il motivo di tanto pessimismo? Per cercare origini e possibili soluzioni a questo doloroso paradosso, Philipp Blom è tornato a indagare la storia culturale europea, ripercorrendo quelle che Freud chiamava le «tre grandi umiliazioni» inferte dalla scienza alla visione antropocentrica della realtà (le scoperte astronomiche di Copernico, la teoria dell’evoluzione di Darwin e la psicanalisi), e arrivando alla conclusione che a essere in crisi non è tanto l’individuo, ma il suo posto nel mondo. Se per secoli l’uomo si è infatti considerato al centro del grande spettacolo della natura, i cambiamenti climatici e altri eventi incontrollabili come la pandemia di Covid-19 hanno contribuito a rovesciare tale prospettiva, ribadendo la nostra vulnerabilità rispetto all’ambiente che ci circonda. Per lo storico tedesco questo spaesamento non è però solo l’ultimo passo di un lungo processo di secolarizzazione, ma un’occasione epocale per ridefinire la nostra identità collettiva, riconoscendoci come una parte marginale ma fondamentale di un ecosistema fragile, e preparandoci ad affrontare la sfida più difficile: ridare un senso al mondo attraverso le parole.

«Un quotidiano ha scritto che cancel culture significa “cancellazione della cultura”. Sono stati molto irrisi; si sono scusati; hanno chiarito che significa invece “cultura della cancellazione”. Ma io non credo fosse un errore. Credo fosse Freud che dalla tomba rideva di noi e ci faceva balenare il sospetto che sia esattamente quel che è in atto: la cancellazione della cultura»

copertina non definitiva

Da quando offenderci è diventato il nostro passatempo prediletto? Perché non riusciamo più ad accettare che affermare delle differenze non è la fine del mondo ma solo l’inizio del dibattito? La responsabilità è davvero tutta dei social? Da una delle penne più caustiche del nostro giornalismo, uno spietato atto d’accusa contro la dittatura del pensiero perbene. Con ironia fulminante, Soncini compone un bestiario contemporaneo, mettendo alla berlina ossessioni e fiere vanità che compromettono il nostro vivere insieme

copertina non definitiva

Nodi

Guia Soncini L’era della suscettibilità

«Philipp Blom è in grado di parlare in modo eloquente di Dio e del mondo. Grazie alla sua cultura e curiosità voraci, leggerlo è un vero piacere» Die Press

Philipp Blom (Amburgo, 1970) ha studiato filosofia, storia mo-

derna e cultura ebraica a Vienna e a Oxford. Storico, giornalista, autore e traduttore, scrive per riviste e quotidiani europei e americani, tra cui il Financial Times, The Independent e The Guardian. I suoi libri, variegate e appassionanti ricostruzioni di storia culturale tra Europa e Stati Uniti, sono tradotti e recensiti in tutto il mondo. Per Marsilio ha pubblicato Il primo inverno. La piccola era glaciale e l’inizio della modernità europea (1570-1700) (2018, ora in edizione tascabile UE), La grande frattura. L’Europa tra le due guerre (19181938) (2019, ora in edizione tascabile UE) e Viaggio in Italia. Storia di una passione nell’Europa del Settecento (2020).

ISBN: 978-88-297-0987-8

18

isbn 978-88-297-0945-8 uscita nel mese di marzo 19

brossura con alette 14,5 × 21 cm pp. 176 euro 17,00

978-88-297-0205-3 e 10,00

978-88-297-0824-6 e 10,00

978-88-297-0494-1 e 19,00

ISBN: 978-88-297-0945-8


Quale filo rosso unisce Totò ad Aristofane, Plauto e Orazio fino alle maschere della commedia dell’arte? Perché nelle sue mani persino la lingua latina diventava strumento eversivo? Da quali tare della cultura italiana deriva il disprezzo che gli intellettuali gli riservarono dagli anni ’40 alla morte? Paolo Isotta tenta di rispondere a queste domande in un superbo ritratto inedito in cui rivivono il genio e le contraddizioni di un gigante

Roma, 23 marzo 1944. A via Rasella esplode una bomba che uccide trentatré soldati tedeschi. Da Berlino arriva un ordine atroce: per ogni membro delle SS ucciso Hitler vuole la testa di dieci italiani. Celeste Di Porto, giovane ragazza ebrea amante di un fascista, aiuta le truppe di Kappler a scovare i suoi stessi vicini di casa ancora nascosti nel Ghetto. Per mano sua ventisei innocenti finiranno tratti in arresto dalla Gestapo. Negli stessi drammatici giorni una ricca donna tedesca, Elena Hoehn, dà rifugio a Giovanni Frignani, il carabiniere ricercato per aver arrestato Mussolini dopo la sua destituzione. Scovati, finiranno entrambi a via Tasso: Giovanni verrà trucidato alle Fosse Ardeatine, mentre Elena, scampata alla guerra, verrà accusata di spionaggio in quanto tedesca, per poi essere assolta. E proprio a Regina Coeli le due donne, così distanti per scelte e destini personali, stringeranno amicizia, iniziando un percorso che le porterà a cercare, con sorti alterne, una nuova vita nella fede. In questa doppia indagine biografica al femminile sospesa tra colpa e redenzione, Anna Foa e Lucetta Scaraffia restituiscono un affresco inedito sulla storia del Novecento italiano, dove le vicende di due figure ai margini della Storia accompagnano il lettore in territori inediti della nostra memoria collettiva.

«Sono parte di un Simposio, che per fortuna è molto più diffuso di quel che non pensassi, che conosce e cita tutte le battute del Sommo indicandone la fonte e l’origine». Di Totò hanno scritto storici del cinema, del teatro, antropologi, studiosi della lingua italiana e latina, filologi classici e filosofi della politica… ma mai uno storico e critico musicale, e del calibro di Paolo Isotta. Oggi il grande musicologo ne tenta un ardito ritratto, individuandone il genio non solo e non tanto nella recitazione, ma nella creazione, attraverso battute che sono «la metafisica del Comico». Isotta si interroga sul suo processo creativo, riconnette il rifiuto di cui fu oggetto all’ideologia piccolo-borghese dominante, ispirata da Togliatti e smonta la vulgata che vorrebbe Totò «sdoganato» nel mondo della cultura alta da Pier Paolo Pasolini. Fra teatro e cinema, tra spalle e comprimari, sfilano sotto i nostri occhi grandi personaggi dello spettacolo come Aldo Fabrizi, Gianni Agus, Aroldo Tieri, Raimondo Vianello, Paolo Stoppa, Macario, Carlo Croccolo. E poi Peppino («la più naturale intesa e unico alla sua altezza»), Alberto Sordi e Ugo Tognazzi, Titina De Filippo, Franca Valeri, e Franca Faldini, che ne fu l’ultima compagna. A rendere il libro ancor più esaustivo e prezioso, tutti i film interpretati da Totò vengono rivisti, riletti, riscoperti da uno spettatore di gusto e talento come Paolo Isotta.

«Ci sono stati altri delatori, ebrei e tanti non ebrei, ma questa è una vicenda che colpì molto l’opinione pubblica: creò un alone romanzesco»

Lucetta Scaraffia (Torino, 1948), storica e giornalista, docente di

Storia contemporanea all’Università La Sapienza di Roma, è stata per lungo tempo editorialista dell’Osservatore Romano, di cui ha fondato e diretto dal 2012 al 2019 il mensile Donne Chiesa Mondo. Con Marsilio ha pubblicato Dall’ultimo banco. La Chiesa, le donne, il sinodo (2016), tradotto in francese, nederlandese e spagnolo, Tra terra e cielo. Vita di Francesca Cabrini (2017), Storia della liberazione sessuale. Il corpo delle donne tra eros e pudore (2019) e il giallo La donna cardinale (2020).

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 256 euro 18,00

«Per me Totò è un Santo: per l’altezza della sua arte, per la gioia da lui per decennî donata a milioni di persone: gente del popolo, piccola borghesia, poi persino alta, ma anche autentici reietti. Per esser riuscito, con la risata che suscitava, a far per un attimo dimenticare a tutti, non solo ai reietti, le loro tragedie»

Paolo Isotta (Napoli, 1950) è professore emerito del Conservato978-88-317-2425-8 e 12,50

978-88-317-2816-4 e 16,00

978-88-297-0020-2 e 18,00

978-88-297-0665-5 e 15,00

Anna Foa ha insegnato Storia moderna all’Università La Sapienza di Roma, occupandosi in particolare di storia della cultura nella prima età moderna. Collabora con Avvenire e Pagine Ebraiche. Autrice di numerosi volumi sulla storia degli ebrei in Europa e in Italia, da ultimi ha pubblicato Ebrei. Una storia italiana (2018) e Portico d’Ottavia 13. Una casa del ghetto nel lungo inverno del ’43 (2016). isbn 978-88-297-0987-8 uscita nel mese di aprile

Specchi

Un’ebrea che collabora con i nazisti, una tedesca accusata di essere una spia, l’incontro in carcere, l’amicizia e la ricerca di una nuova vita. Attraverso le biografie eccezionali e poco conosciute di Celeste Di Porto ed Elena Hoehn, un’indagine a quattro mani nella zona grigia del Novecento ad opera di due delle maggiori storiche italiane, tra tragedie collettive, colpe individuali e tentativi di redenzione

Due donne e due destini nella tragedia del Novecento

copertina non definitiva

Paolo Isotta San Totò copertina non definitiva

Specchi

Lucetta Scaraffia, Anna Foa Anime nere

ISBN: 978-88-297-0987-8

20

rio di Musica di Napoli. Dal 1974 ha esercitato la critica musicale: per 35 anni al Corriere della Sera. Autore di numerose opere, per Marsilio ha pubblicato La virtù dell’elefante: la musica, i libri, gli amici e San Gennaro (2014, ora in edizione tascabile UE, Premio Acqui Storia 2015), Altri canti di Marte (2015), Il canto degli animali. I nostri fratelli e i loro sentimenti in musica e poesia (2017) e La dotta lira. Ovidio e la musica (2018, finalista Premio Napoli 2019) e Verdi a Parigi (2020). Nel 2017 gli è stato attribuito il Premio Isaiah Berlin alla carriera.

isbn 978-88-297-0989-2 uscita nel mese di marzo 21

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 256 euro 18,00

978-88-317-2827-0 e 22,00

978-88-317-4298-6 e 22,00

978-88-297-0338-8 e 28,00

978-88-297-0372-2 e 13,00

ISBN: 978-88-297-0989-2


Dal tamburo mangiai, dal cembalo bevvi…

Il sindaco che cambiò la Città eterna

Lo stato mistico e altre questioni di antropologia spirituale

Che cosa significa dare forma a una città, rivoluzionarne il volto? Ernesto Nathan è stato il «miglior sindaco di Roma». Eppure la sua storia è pressoché sconosciuta, come la grande stagione della Capitale di cui fu protagonista. L’appassionante racconto della controversa figura di un irregolare in un avvincente spaccato di vita del Paese

Lo stato mistico indagato da Zolla in quattro scritti di meditazione raccolti ora nel nuovo volume dell’Opera Omnia

Vaticano e rendita immobiliare. Servizi pubblici. Piano regolatore e standard urbanistici. Questi gli ingredienti di una vicenda inspiegabilmente occultata tra le pieghe della Storia. Con la sua capacità di assumere decisioni innovative e scomode, Ernesto Nathan cambiò per sempre il destino della Capitale (e forse dell’Italia) a cavallo degli anni dieci del Novecento, compiendo un miracolo: fare dell’amministrazione di Roma un modello ancora insuperato, con successi eclatanti, quali la scuola elementare laica per tutti, grazie alla realizzazione di un numero senza precedenti di istituti con una didattica innovativa; un’edilizia pubblica che lascerà un’impronta duratura; concorrenza ai privati con servizi pubblici all’avanguardia; coinvolgimento nella gestione della cosa pubblica di intellettuali «disorganici», come Maria Montessori, Sibilla Aleramo e Vincenzo Cardarelli, ma anche di amministratori che decidono in base a studi e comparazioni con l’estero. Mette in gioco una categoria interclassista e avveniristica, quella dei consumatori, e garantisce il rispetto rigoroso del bilancio unito alla partecipazione dei cittadini, con referendum e comitati di quartiere. Se da sempre la storia di Roma è la storia d’Italia, decifrarne le svolte decisive getta luce su ciò che siamo oggi. Far rivivere l’esperienza di questo personaggio di statura internazionale ne rivela il carattere geniale e anticonformista delle scelte e apre non pochi interrogativi, non ultimo: perché è ricordato solo con una piccola strada periferica nel quartiere degradato della Magliana? Fabio Martini, romano, dall’epoca di Tangentopoli racconta personaggi, storie e retroscena della politica italiana per il quotidiano La Stampa, del quale è inviato. Allievo dello storico Paolo Spriano, già collaboratore della rivista Mondoperaio, è autore di saggi sui rapporti tra politica e informazione. Per Marsilio ha pubblicato La fabbrica delle verità. L’Italia immaginaria della propaganda da Mussolini a Grillo (2017).

isbn 978-88-297-0990-8 uscita nel mese di marzo

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 256 euro 18,00

a cura di Grazia Marchianò

L’esperienza interiore umanamente più scoscesa, ritenuta comunemente un eccesso aberrante sul confine del patologico, fu scrutata da Elémire Zolla in quattro testi, comparsi tra gli anni sessanta e ottanta del secolo scorso, all’insegna di una tesi che all’epoca suonò sconcertante: lo stato mistico inteso come apertura sorgiva e plenaria all’incontro col divino vissuto coi sensi e la coscienza potenziati all’unisono. L’estatico, il meditante, lo sciamano, chi manipola materie in modo alchemico e investiga le forze che reggono l’esistenza attraverso i segni del cielo, trova normale e per nulla aberrante l’approdo a un “oltre” interiore, a una patria spirituale quale che sia l’orizzonte di fede o agnostico in cui l’apertura epifanica avviene. Elémire Zolla, grande intellettuale tra i più controversi e meno

«Tutto è moderno in questa storia: Nathan è il primo personaggio cosmopolita e global della politica italiana. Inglese di nascita, ebreo senza legami organici con la comunità romana, amico di famiglia di Mazzini, ma non militante in alcun partito» A cento anni dalla sua scomparsa, le amministrative 2021 sono un’occasione per commemorare un personaggio a lungo oscurato dalla storiografia del dopoguerra

compresi del secondo Novecento, fondatore della rivista erudita Conoscenza religiosa (1969-1983), accademico e autore di fama internazionale, ha scandagliato i modelli mentali vincenti e perdenti che hanno improntato le visioni del mondo in Occidente, Oriente e nei mondi indigeni. La raccolta completa delle opere zolliane analizzate da Grazia Marchianò, autrice della biografia intellettuale dello scrittore, Il conoscitore di segreti (2012), tratteggia un vasto affresco della condizione umana scrutata egualmente nel limite e nell’illimitato. Titoli pubblicati: I letterati e lo sciamano (2012), Uscite dal mondo (2012), Filosofia perenne e mente naturale (2013), Lo stupore infantile (2014), Il serpente di bronzo. Scritti antesignani di critica sociale (2015), Archetipi. Aure. Verità segrete. Dioniso errante. Tutto ciò che conosciamo ignorandolo (20182), Le meraviglie della natura. Introduzione all’alchimia (20192), Le tre vie. Soluzioni sovrumane in terra indiana (2019), Le potenze dell’anima. Vie alla riforma interiore dal disincanto al risveglio (2020). In queste stesse edizioni: Le porte regali. Saggio sull’icona di Pavel A. Florenskij, tradotto e curato da Zolla, postfazione di G. Marchianò (2018), L’amante invisibile. L’erotica sciamanica nelle religioni, nelle letterature e nella legittimazione politica (20194).

Il volume comprende La mistica come norma dell’uomo, Esoterismo e fede, Alchimia taoista, ascesi buddhista e Il cielo scritto «Per trascendere il mondo bisogna che il mondo ci sia, per attingere il sovrannaturale è necessario che ci si rappresenti il naturale» «Il messianismo è come l’invenzione del motore a scoppio nella macchina sociale» «Ogni vita comporta un’invisibile interiorità che ne è la sostanza»

978-88-317-2665-8 e 16,00

ISBN: 978-88-297-0990-8

22

978-88-297-0352-4 978-88-317-8583-9 € 18,00 e 13,00

isbn 978-88-297-0976-2 uscita nel mese di marzo 23

brossura con alette 15,5 × 21,3 cm pp. 192 euro 15,00

978-88-317-2684-9 € 24,00

978-88-317-2418-0 € 24,00

978-88-317-2102-8 € 24,00

978-88-317-1836-3 € 24,00

ISBN: 978-88-297-0976-2

Biblioteca

Elémire Zolla

copertina non definitiva

Specchi

Fabio Martini Nathan e l’invenzione di Roma


Un romanzo fantastico che conduce il lettore all’interno delle contraddizioni della scienza e del vivere quotidiano

Il fascino complesso e profondo dell’esperienza poetica giapponese in una nuova antologia

i.

Dai canti antichi allo splendore della poesia di corte (viii-xii secolo)

Al centro di questa storia c’è un nobile inglese, Lord Ewald, innamorato di un’attricetta americana, Alicia Clary. La questione che crocifigge Lord Ewald fino a spingerlo al pensiero del suicidio è che Alicia Clary sia troppo stupida. Lord Ewald vorrebbe una donna con le sue fattezze, ma più intelligente. Così, prima di lasciare questo mondo, va a trovare un uomo, uno scienziato, le cui ricerche ha finanziato anni prima e che adesso è un riferimento mondiale: Thomas Edison! Lo scienziato, vedendo il vecchio amico affranto, gli domanda subito di quel dolore e, una volta messo a parte delle ragioni, sorride mefistofelico e gli assicura di avere la soluzione. Il laboratorio di Edison è a Menlo Park – sede oggi, tra le altre aziende informatiche, di Facebook – ed è costruito su un antico cimitero pellerossa. Nei meandri del cimitero Edison ha costruito, grazie alle sue arti elettriche, un giardino dell’Eden meccanico, nel quale vive, come una Eva altrettanto meccanica, Hadaly, un’andreide (il termine compare per la prima volta in questo romanzo), un androide femmina. Edison ha un’idea… pensa di riuscire a trasferire le grazie di Alicia Clary su Hadaly, e pensa che Lord Ewald, parlando con l’andreide, riuscirà a instillarle tutta l’intelligenza e l’arguzia di cui ha bisogno per vivere in coppia. Dopo quasi sessant’anni, Eva futura torna in libreria in una nuova, smagliante traduzione di Chetro De Carolis e con un testo di Ivana Bartoletti, studiosa di questioni di genere nell’ambito dell’intelligenza artificiale Cento anni prima del fondamentale Manifesto cyborg di Donna J. Haraway, in questo romanzo del 1886 Villiers pose, quando ancora non esistevano i termini, questioni di genere riguardanti gli esseri umani e le macchine biologiche da essi costruite

Fin dai primi contatti con l’Occidente la poesia giapponese non ha smesso di colpire l’immaginazione degli europei con le sue peculiari caratteristiche come la brevità dei componimenti, il rapporto con la natura, l’artisticità della calligrafia a fronte di un’apparente assenza di rima: caratteristiche spesso fraintese o deformate dalla visione fondamentalmente orientalista ed eurocentrica del pubblico occidentale. Questo inedito progetto editoriale in tre volumi (periodo antico, periodo medievale e periodo moderno) si propone di selezionare e presentare sotto una nuova luce più di un millennio di versi, canti e liriche prodotte in Giappone dall’viii secolo fino al Novecento. Il primo volume raccoglie più di trecento componimenti scaturiti dal pennello di circa cento tra i più rappresentativi poeti dei periodi Nara (710-794) e Heian (794-1185). Le venti sezioni che compongono il volume corrispondono alle più importanti raccolte e antologie compilate nei primi secoli della storia della letteratura giapponese, Man’yōshū, Kokinshū, Kaifūsō. Canti religiosi, gare di poesia, commistioni tra cinese e giapponese, elaborati giochi di parole e accorate poesie d’amore che diventeranno modello imprescindibile di tutta la successiva storia letteraria dell’arcipelago. Edoardo Gerlini insegna lingua giapponese classica presso il Dipartimento di studi sull’Asia e l’Africa Mediterranea dell’Università Ca’ Foscari Venezia. Ha svolto attività di ricerca presso l’Università di Tokyo, l’Università Waseda e l’International Research Center for Japanese Studies. I suoi interessi di ricerca sono, oltre alla poesia, le teorie letterarie nel Giappone premoderno, la world literature e applicazioni del concetto di cultural heritage. È autore di articoli e monografie, tra cui la curatela di Poesie scelte di Sugawara no Michizane (Aracne 2014) e The Heian Court Poetry as world Literature, From the Point of View of Early Italian Poetry (Firenze University Press 2014). Adottato a Venezia

brossura con alette 12 × 18,2 cm pp. 288 euro 17,00

ISBN: 978-88-297-0984-7

24

isbn 978-88-297-0985-4 uscita nel mese di aprile 25

Un prezioso manuale di riferimento sia per gli specialisti di letteratura, sia come opera di divulgazione accessibile al grande pubblico e agli amanti della poesia mondiale Le poesie proposte sono presentate in nuove traduzioni italiane condotte direttamente sugli originali giapponesi, con testo a fronte e corredate di uno snello ma accurato apparato critico curato da specialisti italiani «Sul lago d’Omi, tra l’onde della sera se danzi e canti, o piviere, il cuore sfiorisce al ricordo d’un tempo» Kakinomoto no Hitomaro

«Alla stessa ora qui, fra ventun giorni, miss Alicia Clary le apparirà non soltanto trasfigurata, non soltanto incantevole come compagna, non soltanto dotata di sublime nobiltà spirituale, ma anche rivestita di una specie di immortalità. Insomma quella radiosa sciocca sarà non più una donna, ma un angelo, non più un’amata, ma un’innamorata, non più la Realtà ma l’ideale»

isbn 978-88-297-0984-7 uscita nel mese di marzo

copertina non definitiva

a cura di Edoardo Gerlini | con testo a fronte

traduzione di Chetro De Carolis | con un testo di Ivana Bartoletti

Chetro De Carolis è traduttrice da e verso il francese di opere letterarie e saggistiche. Tra i suoi lavori: Francesco Orlando, L’Intimité et l’Histoire. Lecture du Guépard (Classiques Garnier 2014); Molière, Il misantropo (Bompiani 2013). È autrice degli scritti poetici Narciso e Eco (Portaparole 2013), La plongée (Campanotto 2014), Frammenti 2012-2014 (Parigi 2016). Per Marsilio ha tradotto le Poesie di Mallarmé nell’edizione a cura di Luca Bevilacqua (2017).

Letteratura universale

Antologia della poesia giapponese

copertina non definitiva

Letteratura universale

Villiers de l’Isle-Adam Eva Futura

brossura con alette 12 × 18,2 cm pp. 320 euro 18,00

ISBN: 978-88-297-0985-4


Un must per ogni fan nerazzurro 113 anni di passione, gloria, gioia e dolore

a cura di Nicolas Ballario; testi di Andrea Paventi, Carlo Canavesi

Un grande libro illustrato per guardare al futuro

Una rassegna imperdibile sulla storia dell’Inter, non un semplice omaggio alla tradizione del pallone, ma un libro “visionario” che parla di eccellenza, di passione, di storia e di futuro, ma anche di Milano e del forte legame della squadra con il suo territorio. Un’ampia e per la maggior parte inedita campagna fotografica, a partire dalle ricerche condotte nell’archivio della squadra, ci accompagna nella storia fino al giorno d’oggi e ai grandi protagonisti dell’attualità. La memoria della squadra è viva grazie ai luoghi, alle persone, alle cose: un biglietto, un pallone, i giocatori, gli allenatori, i grandi dirigenti, i campi d’allenamento e quelli di gioco, gli spazi dove la storia ha preso forma. Ed è proprio partendo da poche decine di simboli che si racconta di come il mondo del calcio si stia evolvendo e di come l’Inter si prefigga l’obiettivo di riportare il brand nerazzurro nel posto che gli spetta, ovvero tra i primissimi club al mondo, con uno sguardo sempre rivolto a un futuro che dovrà stupire e innovare, senza timori, con forza, coraggio e determinazione. Il volume si chiude con un importante contributo originale, chiesto a tifosi eccellenti e conosciuti (da Andrea Bocelli a Valentino Rossi, da Roberto Vecchioni a Massimo Bottura) che vengono coinvolti in un gioco di emozioni: a ognuno è stato chiesto di scrivere una lettera o di rispondere a un’intervista guidata, proiettandosi nel futuro, per raccontarci l’Inter che desidera e si attende. Nicolas Ballario è stato responsabile culturale de La Sterpaia, factory diretta da Oliviero Toscani. Nel 2008 è stato il capo della redazione creativa del Centenario ufficiale dell’Inter. È autore e conduttore di programmi sulla comunicazione e la cultura su Radio Radicale.

copertina non definitiva

Grandi Libri Illustrati

Inter. Memoria del futuro

2020 anni ’50

2020 anni ’60

Marsilio Su Facebook l’Inter conta quasi 30 milioni di fan, 6 milioni su Instagram, quasi 3 su Twitter Gli Inter Club sono attualmente 937 con 140.157 iscritti distribuiti su 75 paesi. La Lombardia conta da sola 181 Inter Club

Andrea Paventi è il giornalista di riferimento per Inter su Sky Sport. Si occupa di football, boxe e tennis Carlo Canavesi è un giornalista televisivo, molto attivo nei social network

scopri di più

sul de promoz pliant ionale isbn 978-88-297-0983-0 uscita nel mese di marzo

cartonato 24 × 31 cm pp. 320 euro 54,00

ISBN: 978-88-297-0983-0

26

27


Contrapposto Studies

Cataloghi

Mario De Biasi a cura di Enrica Viganò

a cura di Carlos Basualdo, Caroline Bourgeois

Bruce Nauman (Indiana - usa, 1941) è una delle figure più significative del panorama dell’arte contemporanea con una costante attività di ricerca tuttora prolifica e multiforme. A partire dagli anni sessanta fino a oggi, Nauman ha esplorato linguaggi artistici diversi, dalla fotografia alla performance, dalla scultura al video, sperimentandone le potenzialità concettuali e indagando la definizione stessa di pratica artistica. Vincitore del Leone d’oro alla Biennale di Venezia nel 2009, Nauman presenta in questa occasione la sua produzione più recente e in particolare la serie di opere video che l’artista ha realizzato negli ultimi cinque anni a partire dalla rivisitazione di uno dei suoi primi lavori, il celebre Walk with Contrapposto del 1968. Il catalogo, composto da due volumi e disegnato dallo studio grafico londinese Zak Group, si sviluppa in linea con il percorso espositivo affiancando alle opere della serie Contrapposto i lavori storici, e ripercorre le tappe della ricerca dell’artista sui temi del suono, della performance e dello spazio grazie ai testi di Carlos Basualdo, Erica Battle, Caroline Bourgeois, Jean-Pierre Criqui, Damon Krukowsi, Noé Soulier, Michael Taylor e a una imprescindibile conversazione tra Basualdo e lo stesso Nauman. Carlos Basualdo è Keith L. and Katherine Sachs Senior Curator

of Contemporary Art presso il Philadelphia Museum of Art. Nel 2009 è stato Commissario per il Padiglione degli Stati Uniti per la 53. Biennale di Venezia, con la mostra Bruce Nauman: Topological Gardens. È stato curator at large per il Museo MAXXI di Roma e ha fatto parte, tra gli altri, dei team curatoriali di Documenta 11 e della 50. Biennale di Venezia.

Venezia Punta della Dogana 21 marzo 2021 9 gennaio 2022

“Perché dovunque s’incontra la vita s’incontra la bellezza. Basta guardarsi attorno per vederla: anche in una foglia, in un sasso, in un balcone fiorito. Anche nei riflessi in una pozzanghera” dice Mario De Biasi e lo dice con la naturalezza, quasi una superba modestia, di cui sono talvolta capaci i maestri quando riflettono sulla natura più intima, sull’essenza del loro lavoro. Mario De Biasi, bellunese, è da tempo un gigante della fotografia italiana, riconosciuto internazionalmente. Il suo nome e la sua fama rimandano alle stagioni gloriose del fotogiornalismo, quando la fotografia documentava e testimoniava sulla carta stampata viaggi e accadimenti di portata straordinaria. Per oltre trent’anni è stato il pilastro visivo della celebre rivista Epoca: sono celebri i suoi servizi durante la rivolta in Ungheria del 1956 e della spedizione in Siberia nel 1964 con Walter Bonatti. Ma per quanto fondamentale rimanga questa lunga esperienza di fotografia così militante, essa non risolve l’intera opera di De Biasi, al quale si vuole rendere omaggio con questa antologica che procede diacronicamente per fasi, periodi e nuclei tematici dando conto di una ricerca che passa per il ritratto e sfocia poi nel concettuale e astratto. Famosi sono i ritratti «in maniche di camicia» di personaggi quali Andy Warhol, Marlene Dietrich, Brigitte Bardot e Sophia Loren. Poco prima della sua morte, avvenuta nel 2013, gli viene conferito il Premio alla carriera, per la sensibilità con cui ha raccontato i grandi eventi così come le piccole realtà incontrate nel corso della sua vita: l’invisibilità del quotidiano.

Venezia Casa dei Tre Oci 15 marzo 20 ottobre 2021

1992 al 1997 gestisce la Galleria Il Diaframma Kodak Cultura e in seguito fonda, a Milano, «admira», studio grazie al quale tesse una rete di collaborazioni su scala internazionale e cura centinaia di mostre.

B8

ha diretto gallerie d’arte in Svizzera e a Parigi. Nel 1998 è stata incaricata di seguire la sezione dedicata alla video arte della collezione di François Pinault. A0

Gli italiani si voltano 19652 stampa ai sali d’argento

For Beginners (Instructed Piano), 2010

“Ho avuto sempre la fortuna di non avere paura, allora è un po’ da incosciente, ma quando fotografo non penso al pericolo e neanche di morire, penso solo alla fotografia.” Mario De Biasi

Enrica Viganò è critico, giornalista e curatore indipendente. Dal Test Tape Fat Chance John Cage, 2010

Caroline Bourgeois, conservatrice presso la Pinault Collection,

For Beginners (Instructed Piano), 2010

Una retrospettiva sul grande fotografo italiano, dal neorealismo alle sperimentazioni astratte

copertina non definitiva

Un’indagine approfondita sulla relazione tra il corpo e lo spazio o gli spazi che occupa – fisici, psicologici, culturali.

copertina non definitiva

Cataloghi

Bruce Nauman

Contrapposto Studies, I through VII, 2015/2016

A0

12

Room A1 + A2

78

6

79

7

Maria Callas 1962 stampa ai sali d’argento

Gli italiani si voltano 19652 stampa ai sali d’argento

Nel parco 1964 stampa ai sali d’argento

22

13

30

21

brossura 21 × 27 cm 2 voll., pp. 384 euro 60,00

10/10/20 10:39

31

de_biasi.indd 6-7

isbn 978-88-297-0926-7 edizione trilingue italiano/inglese/francese uscita nel mese di marzo

5

23

de_biasi.indd 12-13

20

4

ISBN: 978-88-297-0926-7

28

isbn 978-88-297-0977-9 edizione bilingue italiano/inglese uscita nel mese di marzo 29

10/10/20 10:39

cartonato 23 × 28 cm pp. 208 con 150 ill. a col. e in bn euro 50,00

de_biasi.indd 4-5

10/10/20 10:39

ISBN: 978-88-297-0977-9


a cura di Domitilla Dardi e Bartolomeo Pietromarchi

a cura di Bartolomeo Pietromarchi e Stefano Chiodi

Passaggi nell’arte italiana a cavallo del millennio

Un manifesto futurista del legame arte-vita

La casa del maestro Balla viene aperta al pubblico per la prima volta e finalmente può essere raccontata, fotografata, disegnata in un libro straordinario. Casa Balla, l’appartamento romano in cui Giacomo Balla visse per oltre trent’anni con la sua famiglia, raccoglie schizzi, bozzetti preparatori, prove per il teatro e per la moda, esempi di grafica pubblicitaria, giocattoli dell’artista e alcune opere pittoriche realizzate dalle figlie Luce ed Elica. Una vera opera d’arte, un laboratorio di sperimentazione, fatto di pareti dipinte, di una moltitudine di mobili, arredamenti, utensili decorati, di quadri e sculture, di abiti da lui disegnati e di tanti altri oggetti che, insieme, hanno creato un unico e caleidoscopico progetto totale, esplicitando l’indissolubile legame tra arte e vita, alla base del pensiero futurista. Tra i numerosi dipinti conservati in casa, alcuni testimoniano le diverse fasi di ricerca dell’artista torinese, da un primo periodo figurativista a cavallo tra i due secoli, all’estetica e ideologia futurista degli anni dieci-venti a un ritorno, infine, alla pura rappresentazione del reale nell’ultima parte della sua vita. Il libro raccoglierà inoltre testi inediti di autori italiani, tra i più grandi esperti di Balla (tra cui Maurizio Fagiolo dell’Arco, Livia Velani e Elena Gigli), insieme a un ricco apparato a cura della Fondazione Balla che presenta tra l’altro un regesto dei mobili e degli arredi della casa. Bartolomeo Pietromarchi (Roma, 1968) è critico e curatore d’ar-

te. Dal 2002 al 2007 è stato direttore artistico della Fondazione Adriano Olivetti. Dal 2016 è direttore del MAXXI Arte. Collabora con la rivista RESET di cui cura la sezione di arte contemporanea.

in concomitanza con l’apertura di Casa Balla, una mostra parallela al MAXXI da aprile ad agosto 2021

te. Dal 2002 al 2007 è stato direttore artistico della Fondazione Adriano Olivetti. Dal 2016 è Direttore del MAXXI Arte. Collabora con la rivista RESET di cui cura la sezione di arte contemporanea.

Giacomo Balla Paesaggio con figure, 1911 tecnica mista collezione privata

casaballa.indd 6-7

isbn 978-88-297-0978-6 (italiano) 978-88-297-0980-9 (inglese) uscita nel mese di aprile

4

5

et ipietur a vollacc usapienime etum rernates iurempo remporr ovitatet fugia volorep uditas aditempos atur siti desed maximus am isqui te sedi consequam, quam quo enihit quam que dempori ute apis ius pa vit, ut quiaeptaqui dolorestrum aut dolorit quisci ratem re parchil maximus ea non nullaut velesed iaecuptae nes vel magnihillest ipicid volorep uditas aditempo. Atibus. Quis et vitata quis perios et, qui qui sam reicaborepe molupta ectate sam, nullabo reprae. Gentiusa sita quos ese latemperat verovides dolupta tecat. Ehent, sed essus voluptatis invelibus, to eveliquo id quatur, ommost Rum, sape eictenis ilitam fugia ni iur saeres est, aut prendig enesequamet quia verem labo. Itatur alitibus magnis dolupta quassita conem imus endigen iminveri audia iur alit que verferi tatur, ipid ut que consequae consequia commole scidere riatem hicid quam aut et volorit eum ersperitae voluptatis denimus a dem diciusdae pa plia

Gli anni della maturità Bartolomeo Pietromarchi

8

quisquidebit ommodic iendandisquo eatioru mquunt

Carla Accardiu Paesaggio con figure 1968 tecnica mista collezione privata

quam voloribusam rem autas nonsed molo eum aut et, sam illa quo ipsandi ciuris acculpa rchictur, aut que sum rem velecaborae optatqu asitae. Et quas ilitas alitiisci dit

Dolum rae nos commolore sit et ut volorro idi omnisin

9

ut remque nia inusam, voluptatur, que eos autem. Bitia

porum que pore, evendi de eiur, quias ut dolut fugit fugi-

peremporrum dis debis id ut raeped es.

tincil magnis re dem abor ad modis quiscim inullam, odi-

2

Jannis Kounellis Paesaggio con figure 1968 tecnica mista collezione privata

dolorunda alit eum unt latur, sectur, sunt officipsanis eic

Atibus. Quis et vitata quis perios et, qui qui sam reicabo-

3

torecae qui blaceatiam ex eius naturia tusciis aut fugit

repe molupta ectate sam, nullabo reprae. Gentiusa sita

et ipietur a vollacc usapienime etum rernates iurempo remporr ovitatet fugia volorep uditas aditempos atur siti

alit que verferi tatur, ipid ut que consequae consequia

1

11

10/10/20 11:56

1

10/10/20 11:55

olandese 17 × 24 cm pp. 224 con 100 ill. a col. e in bn euro 40,00

1

Giacomo Balla Abracadabra, 198 tecnica mista collezione privata

casaballa.indd 12-13

enihit quam que dempori ute apis ius pa vit, ut quiaeptaqui dolorestrum aut dolorit quisci ratem re parchil maxi-

quisquidebit ommodic iendandisquo eatioru mquunt

mus ea non nullaut velesed iaecuptae nes vel magnihil-

quam voloribusam rem autas nonsed molo eum aut et,

lest ipicid volorep uditas aditempo.

sam illa quo ipsandi ciuris acculpa rchictur, aut que sum

Atibus. Quis et vitata quis perios et, qui qui sam reicabo-

rem velecaborae optatqu asitae. Et quas ilitas alitiisci dit peremporrum dis debis id ut raeped es. Dolum rae nos commolore sit et ut volorro idi omnisin porum que pore, evendi de eiur, quias ut dolut fugit fugitincil magnis re dem abor ad modis quiscim inullam, oditenissi unt, sam, sit voluptaecum facest, quuntis resequi dolorunda alit eum unt latur, sectur, sunt officipsanis eic

Luciano Fabro Senza titolo 1974 tecnica mista collezione privata Luciano Fabro Assonometria 1966 tecnica mista collezione privata

repe molupta ectate sam, nullabo reprae. Gentiusa sita quos ese latemperat verovides dolupta tecat. Ehent, sed essus voluptatis invelibus, to eveliquo id quatur, ommost fugiae nam quistem eostrum fugiae. Rum, sape eictenis ilitam fugia ni iur saeres est, aut prendig enesequamet quia verem labo. Itatur alitibus magnis dolupta quassita conem imus endigen iminveri audia iur

torecae qui blaceatiam ex eius naturia tusciis aut fugit Mario Schifano Paesaggio con figure 1968 tecnica mista collezione privata

10/10/20 11:56

ISBN: 978-88-297-0978-6

desed maximus am isqui te sedi consequam, quam quo

commole scidere riatem hicid quam aut et volorit eum ersperitae voluptatis denimus a dem diciusdae pa plia

ut remque nia inusam, voluptatur, que eos autem. Bitia

10/10/20 09:37

cil ipsunt dolupti orestem que parum necupta tionsent

dig enesequamet quia verem labo. Itatur alitibus magnis dolupta quassita conem imus endigen iminveri audia iur

Giacomo Balla Abracadabra, 198 tecnica mista collezione privata

senza_margine_layout.indd 4-5

es maximagnis di velendam quo consed que periam essitaquam qui necero earum harcimaio. Nem dolorei-

Rum, sape eictenis ilitam fugia ni iur saeres est, aut pren-

Giacomo Balla Paesaggio con figure, 1911 tecnica mista collezione privata

11

corempo restiaest, venti volorro rruntius nust, sit quod

fugiae nam quistem eostrum fugiae.

eostrum fugiae. Rum, sape eictenis ilitam fugia ni iur saeres est, aut prendig enesequamet quia verem labo. Itatur alitibus magnis dolupta quassita conem imus endigen iminveri audia iur alit que verferi tatur, ipid ut que consequae consequia commole scidere riatem hicid quam aut et volorit eum ersperitae voluptatis denimus a dem diciusdae pa plia quisquidebit ommodic iendandisquo eatioru mquunt quam voloribusam rem autas nonsed molo eum aut et, sam illa quo ipsandi ciuris acculpa rchictur, aut que sum rem velecaborae optatqu asitae. Et quas ilitas alitiisci dit ut remque nia inusam, voluptatur, que eos autem. Bitia peremporrum dis debis id ut raeped es. Dolum rae nos commolore sit et ut volorro idi omnisin porum que pore, evendi de eiur, quias ut dolut fugit fugitincil magnis re dem abor ad modis quiscim inullam, oditenissi unt, sam, sit voluptaecum facest, quuntis resequi dolorunda alit eum unt latur, sectur, sunt officipsanis eic torecae qui blaceatiam ex eius naturia tusciis aut fugit voluptusam, que ped eariasp erferep udicimusa vendae corempo restiaest, venti volorro rruntius nust, sit quod es maximagnis di velendam quo consed que periam essitaquam qui necero earum harcimaio. Nem doloreicil ipsunt dolupti orestem que parum necupta tionsent et ipietur a vollacc usapienime etum rernates iurempo remporr ovitatet fugia volorep uditas aditempos atur siti desed maximus am isqui te sedi consequam, quam quo enihit quam

10

voluptusam, que ped eariasp erferep udicimusa vendae

quos ese latemperat verovides dolupta tecat. Ehent, sed essus voluptatis invelibus, to eveliquo id quatur, ommost

casaballa.indd 2-3

essitaquam qui necero earum harcimaio. Nem doloreicil ipsunt dolupti orestem que parum necupta tionsent

fugiae nam quistem eostrum fugiae.

10/10/20 11:56

Giacomo Balla Paesaggio con figure, 1911 tecnica mista collezione privata

Giacomo Balla Abracadabra, 198 tecnica mista collezione privata

dolupta quassita conem imus endigen iminveri audia iur alit que verferi tatur, ipid ut que consequae consequia commole scidere riatem hicid quam aut et volorit eum ersperitae voluptatis denimus a dem diciusdae pa plia quisquidebit ommodic iendandisquo eatioru mquunt quam voloribusam rem autas nonsed molo eum aut et, sam illa quo ipsandi ciuris acculpa rchictur, aut que sum rem velecaborae optatqu asitae. Et quas ilitas alitiisci dit ut remque nia inusam, voluptatur, que eos autem. Bitia peremporrum dis debis id ut raeped es. Dolum rae nos commolore sit et ut volorro idi omnisin porum que pore, evendi de eiur, quias ut dolut fugit fugitincil magnis re dem abor ad modis quiscim inullam, oditenissi unt, sam, sit voluptaecum facest, quuntis resequi dolorunda alit eum unt latur, sectur, sunt officipsanis eic torecae qui blaceatiam ex eius naturia tusciis aut fugit voluptusam, que ped eariasp erferep udicimusa vendae corempo restiaest, venti volorro rruntius nust, sit quod es maximagnis di velendam quo consed que periam essitaquam qui necero earum harcimaio. Nem doloreicil ipsunt dolupti orestem que parum necupta tionsent et ipietur a vollacc usapienime etum rernates iurempo remporr ovitatet fugia volorep uditas aditempos atur siti desed maximus am isqui te sedi consequam, quam quo enihit quam que dempori ute apis ius pa vit, ut quiaeptaqui dolorestrum aut dolorit quisci ratem re parchil maximus

dell’arte contemporanea all’Università Roma Tre. È membro del comitato scientifico della rivista Studiolo e del comitato di redazione della rivista Piano B. Scrive su il manifesto, il verri e altre testate. Ha tradotto, tra gli altri, testi di Georges Didi-Huberman, Pierre Bourdieu, Jean-Christophe Bailly. Ha fondato doppiozero.com

tenissi unt, sam, sit voluptaecum facest, quuntis resequi

casaballa.indd 10-11

Giacomo Balla Paesaggio con figure, 1911 tecnica mista collezione privata

Roma MAXXI 2 ottobre 2020 10 ottobre 2021

Stefano Chiodi (Roma, 1963) è professore associato di Storia

domitilla dardi ritorno a via oslavia

Atibu tasuis et vitata quis perios et, qui qui sam reicaborepe molupta ectate sam, nullabo reprae. Gentiusa sita quos ese latemperat verovides dolupta tecat. Ehent, sed essus voluptatis invelibus, to eveliquo id quatur, ommost fugiae nam quistem eostrum fugiae eum ersperitae voluptatis denimus. Rum, sape eictenis ilitam fugia ni iur saeres est, aut prendig enesequamet quia verem labo. Itatur alitibus magnis dolupta quassita conem imus endigen iminveri audia iur alit que verferi tatur, ipid ut que consequae consequia commole scidere riatem hicid quam aut et volorit eum ersperitae voluptatis denimus a dem diciusdae pa plia quisquidebit ommodic iendandisquo eatioru mquunt quam voloribusam rem autas nonsed molo eum aut et, sam illa quo ipsandi ciuris acculpa rchictur, aut que sum rem velecaborae optatqu asitae. Et quas ilitas alitiisci dit ut remque nia inusam, voluptatur, que eos autem. Bitia peremporrum dis debis id ut raeped modis quiscim inues. Dolum rae nos commolore sit et ut volorro idi omnisin porum que pore, evendi de eiur, quias ut dolut fugit fugitincil magnis re dem abor ad modis quiscim inullam, oditenissi unt, sam, sit voluptaecum facest, quuntis resequi dolorunda alit eum unt latur, sectur, sunt officipsanis eic torecae qui blaceatiam ex eius naturia tusciis aut fugit voluptusam, que ped eariasp erferep udicimusa vendae corempo restiaest, venti volorro rruntius nust, sit quod es

Da Carla Accardi a Jannis Kounellis, da Mario Schifano a Luigi Ghirri, da Luciano Fabro a Claudio Parmiggiani un viaggio attraverso la storia dell’arte italiana degli ultimi decenni soffermandosi su opere iconiche, grandi installazioni realizzate negli anni della maturità, lavori che si possono definire “senza margine”, per parafrasare il titolo della rivista d’avanguardia di Alberto Boatto. Concepito come un manuale di studio di arte italiana contemporanea e come strumento di approfondimento, il volume prende spunto dal decennale del MAXXI e dalla recente acquisizione di un nucleo di opere di alcuni grandi maestri che vanno ad arricchire la collezione permanente del museo: il paesaggio italiano come geografia sentimentale secondo lo sguardo di Ghirri, la libreria invisibile piena di libri-simbolo di Parmiggiani, la riflessione di Schifano sul potere anestetizzante delle televisione – datata agli anni novanta, ma quanto mai attuale –, l’unione di pittura, simbolismo e struttura architettonica nella Accardi, la condizione umana che Kounellis rappresenta con una serie di coltelli così taglienti da fare a brandelli cappotti neri. E poi ancora opere e sperimentazioni di Fabro, Icaro, Maiolino, la coppia Gianikian e Ricci Lucchi. È corredato inoltre da una cronologia essenziale dell’arte in Italia dal 1989 al 2020 e da un ricco apparato iconografico. Bartolomeo Pietromarchi (Roma, 1968) è critico e curatore d’ar-

Domitilla Dardi (Roma, 1970) è docente di Storia del design presso lo IED di Roma e curatore per il design al MAXXI. Conduce corsi di formazione, si occupa di consulenza per diverse aziende del settore e svolge attività come copywriter e curatrice di mostre.

lecaborae optatqu asitae. Et quas ilitas alitiisci dit ut remque nia inusam, voluptatur, que eos autem. Bitia peremporrum dis debis id ut raeped modis quiscim inues. Dolum rae nos commolore sit et ut volorro idi omnisin porum que pore, evendi de eiur, quias ut dolut fugit fugitincil magnis re dem abor ad modis quiscim inullam, oditenissi unt, sam, sit voluptaecum facest, quuntis resequi dolorunda alit eum unt latur, sectur, sunt officipsanis eic torecae qui blaceatiam ex eius naturia tusciis aut fugit voluptusam, que ped eariasp erferep udicimusa vendae corempo restiaest, venti volorro rruntius nust, sit quod es maximagnis di velendam quo consed que periam essitaquam qui necero earum harcimaio. Nem doloreicil ipsunt dolupti orestem que parum necupta tionsent et ipietur a vollacc usapienime etum rernates iurempo remporr ovitatet fugia volorep uditas aditempos atur siti desed maximus am isqui te sedi consequam, quam quo enihit quam que dempori ute apis ius pa vit, ut quiaeptaqui dolorestrum aut dolorit quisci ratem re parchil maximus ea non nullaut velesed iaecuptae nes vel magnihillest ipicid volorep uditas uidebit ommodicaditempo. Atibus. Quis et vitata quis perios et, qui qui sam reicaborepe molupta ectate sam, nullabo reprae. Gentiusa sita quos ese latemperat verovides dolupta tecat. Ehent, sed essus voluptatis invelibus, to eveliquo id quatur, ommost fugiae nam quistem

Un viaggio tra i grandi maestri dell’arte italiana contemporanea

copertina non definitiva

Dalla casa all’universo e ritorno

Grandi Libri Illustrati

Senza Margine

copertina non definitiva

Grandi Libri Illustrati

Casaballa

senza_margine_layout.indd 2-3

ISBN: 978-88-297-0980-9

30

isbn 978-88-297-0981-6 (italiano) 978-88-297-0982-3 (inglese) uscita nel mese di marzo 31

voluptusam, que ped eariasp erferep udicimusa vendae senza_margine_layout.indd 8-9

10/10/20 09:38

corempo restiaest, venti volorro rruntius nust, sit quod es maximagnis di velendam quo consed que periam

10/10/20 09:37

cartonato 17 × 24 cm pp. 240 euro 29,00

senza_margine_layout.indd 10-11

10/10/20 09:38

ISBN: 978-88-297-0981-6

ISBN: 978-88-297-0982-3


Il romanzo d’esordio di Rocío Muñoz Morales. Una giovane donna spagnola, alla ricerca delle proprie radici, parte alla scoperta di una terra sconosciuta piena di sole, di bellezza e di mistero: con la chitarra in spalla e qualche ricordo, è decisa a riscrivere la canzone della propria vita

A venticinque anni la sua vita sta andando a rotoli. Ora più che mai Camila vorrebbe avere accanto la madre, ma Rosa è morta qualche anno prima, lasciandole solo una chitarra e tante domande. Perché era fuggita dal suo paesino pugliese? Qual era il doloroso segreto che si portava dietro? Quella terra lontana nella sua immaginazione ha sempre esercitato un potente richiamo, così, quando il fidanzato Miguel le mette ancora una volta le mani addosso, Camila decide di mollare tutto e cercare le proprie radici. Qui troverà persone e cose, grazie alle quali, come tessere di un mosaico, comincerà a ricostruire vicende che risalgono a vent’anni prima ma conducono al presente: c’è Radio Maestrale, la radio libera che negli anni Novanta aveva dato voce ai giovani artisti del luogo; c’è il bosco delle lucciole dove, secondo una leggenda, si aggira ancora il fantasma di una ragazza che si era uccisa per amore; c’è la masseria, in cui vive Matilde, donna ombrosa e diffidente, che cerca di proteggere quei luoghi dalla speculazione edilizia. E soprattutto c’è suo figlio Marco, un artista promettente che ha perso la direzione. Non sarà facile per Camila farsi accogliere da una realtà in cui tutte le porte sembrano chiuse. Ma lei ha dalla propria parte forti alleati: il suo temperamento solare, il suo entusiasmo, la sua grazia, e la musica che si porta nell’anima Rocío Muñoz Morales (Madrid, 1988), attrice, artista, modella,

ha lavorato per il cinema, per la tv (come nella seguitissima fiction Un passo dal cielo), per il teatro e per la moda, imponendosi come volto dello spettacolo in Italia e a livello internazionale. Vive con il compagno Raoul Bova e le due figlie a Roma, che considera la sua città adottiva. Questo è il suo primo romanzo.

isbn 978-88-454-0142-8 uscita nel mese di marzo

brossura con alette 14,5 × 21 cm pp. 224 euro 17,00

copertina non definitiva

Romanzi

Rocío Muñoz Morales Un posto tutto mio Attrice, artista, modella: da Un passo dal cielo ai nuovi progetti in arrivo su Rai 1 e Canale 5, al cinema – con un film in uscita nel 2021 prodotto da Genovese (Perfetti sconosciuti) –, Rocío Muñoz Morales sorprende con un romanzo d’esordio vibrante e profondo L’autrice è attiva anche come influencer con 500.000 follower su Instagram

L’autrice ha una forte presenza mediatica: in televisione è fra l’altro conduttrice di Telethon su Rai 1 e in primavera sarà la protagonista della fiction Giustizia per tutti su Canale 5 Sempre nel 2021 sarà al cinema con Troppa famiglia di Pierluigi Di Lallo, prodotto da Paolo Genovese (Perfetti sconosciuti) e Qualcosa di normale di Francesco Cataldo

ISBN: 978-88-454-0142-8

32

33


traduzione dall’inglese americano di Silvia Bonotto

Quattordici anni dopo l’ultimo fortunato romanzo, arriva in libreria l’unica opera ancora inedita di Kathleen E. Woodiwiss, autrice rimpianta da milioni di lettrici in tutto il mondo

copertina non definitiva

Romanzi

Kathleen E. Woodiwiss Un bacio rubato

Jeff Birmingham è lo scapolo più ambito di Charleston, ma nessuna donna è riuscita a conquistare il suo cuore. Finché si imbatte nella bella Raelynn, una cascata di lucenti capelli ramati e vividi occhi azzurri: gli basta guardarla per riconoscere la donna che da tempo agita i suoi sogni. Gli basta un bacio per innamorarsi e capire che sarebbe disposto a fare qualsiasi cosa per salvarla. E il destino lo metterà presto alla prova... In Un bacio rubato ritornano i protagonisti del bestseller Una stagione ardente, secondo volume della Trilogia dei Birmingham, che ha lanciato Kathleen E. Woodiwiss fra le più amate scrittrici romantiche di tutti i tempi. Questo breve romanzo, prezioso ritrovamento finora inedito in Italia, permetterà alle nuove lettrici di avvicinarsi alla scrittura ammaliante dell’autrice. Chi già la apprezza potrà finalmente scoprire il primo magico incontro tra Raelynn e Jeff, e ritroverà i personaggi più amati e le incantevoli atmosfere dell’America e dell’Europa di inizio Ottocento. Kathleen E. Woodiwiss (1939-2007) è stata la regina indiscussa del romance storico. I suoi tredici romanzi, dal primo Il fiore e la fiamma (1972), antesignano del genere, all’ultimo Per sempre (2007), sono stati bestseller internazionali, grazie al sapiente mix di passione, sensualità e ambientazioni suggestive. Sonzogno ha pubblicato tutti i suoi libri in Italia.

Kathleen E. Woodiwiss è la regina indiscussa del romance storico con oltre 30 milioni di copie vendute. Un bacio rubato è la sua unica opera inedita NEL 2021 LE OPERE DI WOODIWISS SARANNO RILANCIATE CON

• nuova veste grafica L’uscita sarà accompagnata dal lancio delle nuove edizioni di Woodiwiss, a partire dai titoli che costituiscono la serie con protagonisti i Birmingham: Il fiore e la fiamma, Una stagione ardente, Cuori in tempesta

• nuovo formato,

per la prima volta in UE Feltrinelli

La valorizzazione dei titoli in catalogo riposizionerà Woodiwiss, facendola scoprire anche alle lettrici più giovani

• Il fiore e la fiamma

sarà nella campagna Universale Economica Feltrinelli 2 libri = 9,90

isbn 978-88-454-0157-2 uscita nel mese di marzo

brossura con alette 14,5 × 21 cm pp. 192 euro 16,00

ISBN: 978-88-454-0157-2

34

35


Fantasy Researcher

100 idee fuori dal gregge per scoprire il tuo talento Da un disegnatore con oltre 400.000 follower, un libro illustrato spiritoso e imprevedibile che celebra la capacità di pensare e vivere controcorrente

copertina non definitiva

Varia

Diego Cusano La rivincita della pecora nera

Siete sempre stati quelli diversi? I più solitari, i più riflessivi, i più strani? Se fino a ieri avete pensato di essere sbagliati, questo libro vi dimostrerà il contrario: voi siete letteralmente stra-ordinari perché unici. Siete quelli che non si uniformano, quelli che vedono altre prospettive, siete l’eccezione che stravolge la regola: pecore nere perché è troppo banale essere bianche. Lo sa bene Diego Cusano, disegnatore multiforme che ha conquistato Instagram e Facebook con le sue illustrazioni capaci di sovvertire le regole e trasformare la normalità in un entusiasmante volo di fantasia. In questo libro spiega cento modi inattesi di coltivare l’immaginazione e soprattutto quel lato orgogliosamente controcorrente che rende l’originalità puro talento. Il volume è arricchito dai suoi disegni più famosi e da molti altri inediti, realizzati apposta per il libro.

Seguitissimo sui social, Diego Cusano andrà anche in tv come concorrente della nuova stagione di Italia’s Got Talent «Il tuo sogno è la parte più vera di te. Custodiscilo, proteggilo, prenditene cura, fallo crescere, come il Piccolo Principe con la sua Rosa. Nessun altro lo farà al posto tuo»

Diego Cusano, eclettico disegnatore, illustratore e sognatore, ha iniziato a guardare il mondo con occhi diversi inventando una nuova professione, il “Fantasy Researcher”. Con oltre 400.000 follower su Instagram e Facebook, regala sorrisi quotidiani attraverso divertenti immagini, in cui cambia la funzione nativa degli oggetti e li cala in un’inusuale prospettiva. Ha collaborato con importanti brand del fashion e del food. Un po’ manuale, un po’ inspirational, La rivincita della pecora nera è un sorprendente libro illustrato a 4 colori per tutti i lettori che vogliono coltivare creatività e pensiero laterale «Quando ero piccolo mi piaceva trascorrere il tempo libero nella mia cameretta. Aprivo l’album da disegno, temperavo tutti i pastelli, li disponevo in ordine dal più piccolo al più grande sulla tovaglia blu. Afferravo la matita e rappresentavo la mia fantasia»

isbn 978-88-454-0163-3 uscita nel mese di marzo

cartonato 14,5 × 21 cm pp. 208 euro 15,90

ISBN: 978-88-454-0163-3

36

37


Tutto il male del fumo viene per nuocere, ancora più di quanto credessimo. Dalla salute all’ambiente, dalla prevenzione ai consigli per smettere, la prima analisi globale della principale esperta italiana: Giulia Veronesi

La celebre saga di Poldark continua ad appassionare con le vicende incentrate sui figli, ormai ventenni, di Ross e Demelza, che si svolgono durante le guerre napoleoniche. Sono tempi difficili anche per le nuove generazioni, in cerca della loro strada; tra struggimenti d’amore e insidie, dovranno prendere decisioni che forgeranno il destino delle loro famiglie

Dieci ragioni che non vi hanno mai raccontato per evitare il fumo

Giulia Veronesi è direttrice del programma strategico di Chirurgia robotica toracica dell’ospedale San Raffaele ed è professoressa associata all’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Formatasi presso l’Institute Mutualiste Montsouris di Parigi e l’Humanitas di Milano, ha lavorato per quindici anni all’Istituto europeo di oncologia. È attualmente principal investigator di ricerche – finanziate da Airc, ministero della Salute e Comunità europea – finalizzate a sviluppare programmi di screening del tumore. Ha fondato e coordina il gruppo robotico toracico della Società europea di chirurgia toracica (Ests) ed è membro di diverse società scientifiche di rilievo internazionale.

isbn 978-88-454-0160-2 uscita nel mese di aprile

brossura con alette 14,5 × 21 cm pp. 224 euro 16,00

Cornovaglia, 1813. Una coppa d’argento giace abbandonata in una grotta, insieme ad altri oggetti rubati. Porta incisa un’iscrizione in latino, amor gignit amorem, “amore genera amore”. È il motto che sembra governare le pagine di questo nuovo episodio della saga, che si apre con il ritorno a casa, dopo lunghi anni di guerra in Europa, di Geoffrey Charles, il cugino di Ross. Per celebrare l’evento Geoffrey organizza una grande festa, che è l’occasione per rivedere in scena i principali personaggi e aprire il sipario sulle loro incandescenti passioni. La turbolenta storia d’amore tra Clowance e Stephen ha di nuovo cambiato rotta, e questa volta conduce i due addirittura al matrimonio, anche se le improvvise ricchezze da lui ottenute con la rapina alla banca di George Warleggan destano più di un sospetto. Jeremy invece continua a venire respinto dall’ambiziosa Cuby Trevanion ed è colto dalla disperazione quando si sparge la voce che la sua amata sta per sposare il cinico e affascinante Valentine Warleggan. Intanto nelle trame sentimentali si inseriscono altre figure, come la solitaria Selina Pope, da poco rimasta vedova in circostanze oscure. Ma anche nelle vite, apparentemente tranquille, di Ross e Demelza stanno per intervenire grandi cambiamenti.

Per la prima volta il fumo viene raccontato da prospettive inedite: emergenza sanitaria, sociale e ambientale. Un libro sulla salute che è anche una chiamata alle armi per i millennial Il testo è arricchito da efficaci consigli medici su come chiudere definitivamente con il fumo senza patire l’astinenza e senza prendere peso È il primo libro di Giulia Veronesi, figlia del grande oncologo Umberto Veronesi. L’autrice sosterrà il lancio con interviste radio e tv 978-88-454-0119-0 e 16,00

978-88-454-0139-8 e 16,00

ISBN: 978-88-454-0160-2

38

copertina non definitiva

traduzione dall’inglese di Maura Parolini e Matteo Curtoni

Il nuovo libro della fortunata collana ideata e diretta da Eliana Liotta

Vi hanno sempre spiegato che la sigaretta aumenta il rischio di cancro ai polmoni, ed è vero, verissimo. E i suoi effetti sulla salute non si fermano qui: ecco perché è l’unico prodotto che uccide fino alla metà dei suoi utilizzatori assidui, sette milioni di persone ogni anno secondo l’Organizzazione mondiale della sanità. Questa prospettiva individuale, però, mette in ombra il quadro generale: il fumo fa male anche a chi non fuma ed è uno dei nemici numero uno dello sviluppo sostenibile. In questo libro, Giulia Veronesi, direttrice del programma di Chirurgia robotica toracica dell’ospedale San Raffaele di Milano, racconta le dimensioni finora ignorate del fenomeno. Tanto per cominciare quelle ambientali: coltivare, lavorare e commercializzare il tabacco brucia risorse naturali che potrebbero essere impiegate in modo più sostenibile. A questo si aggiunge l’uso massiccio di pesticidi, il disboscamento e l’inquinamento dovuto ai mozziconi tossici. Il lettore viene accompagnato alla scoperta dell’incessante attività di marketing dell’industria del tabacco, che da oltre un secolo cerca di rendere sexy il fumo di sigaretta tra i più giovani e che oggi, anche grazie ai social network, spinge la diffusione dei nuovi dispositivi elettronici. Pagina dopo pagina, si scoprono i meccanismi biologici e psicologici responsabili di una delle dipendenze più sottovalutate: quella da nicotina.

Romanzi

Winston Graham La coppa dell’amore copertina non definitiva

Scienze per la vita

Giulia Veronesi Hai da spegnere?

«Tutte le cose dovrebbero essere prese a piccole dosi a eccezione dell’amicizia e dell’amore»

Winston Graham (1908-2003), nato a Manchester e trasferitosi poi a Perranporth, in Cornovaglia, è stato un prolifico romanziere inglese, noto principalmente per la saga di Poldark, la grande opera della sua vita in dodici volumi, e per il thriller Marnie, portato sul grande schermo da Alfred Hitchcock. La coppa dell’amore è il decimo episodio della fortunata serie storica, di cui Sonzogno ha già tradotto i precedenti romanzi.

978-88-297-0393-7 euro 12,00

978-88-297-0394-4 euro 12,00

isbn 978-88-454-0147-3 uscita nel mese di marzo 39

978-88-297-0583-2 euro 11,00

978-88-297-0690-7 euro 12,00

brossura con alette 14,5 × 21 cm pp. 576 euro 18,00

978-88-297-0819-2 euro 12,00

978-88-297-0924-3 euro 13,00

La saga di Polda (8 episo rk di)

è dispo nib collana ile nella Unive Econom rsale ic Feltrine a lli

978-88-297-0925-0 euro 13,00

nel copertinario UE 978-88-297-1011-9 euro 12,00

ISBN: 978-88-454-0147-3


Christian Uva L’ultima spiaggia

Elementi

Saggi

Franco D’Intino L’amore indicibile

Rive e derive del cinema italiano

Eros e morte sacrificale nei Canti di Leopardi Testi e studi leopardiani | introduzione di Gandolfo Cascio

Un’analisi approfondita di alcuni testi dei Canti leopardiani

978-88-297-0979-3 uscita nel mese di aprile brossura, 14,5 × 21 cm pp. 216, euro 21,00 ISBN: 978-88-297-0979-3

Il volume si addentra nei Canti a partire da alcuni ingressi strategici: l’esordio, il centro, la fine. Contro l’erosione dei significati che investe la modernità, è affidata alla poesia un’azione riparatrice ispirata da Eros, forza che travolge, sì, ma può anche salvare. Al cuore dell’immaginario leopardiano è il sacrificio d’amore, in cui si rigenera un’energia vitale che rischiava di spegnersi. Così è nella canzone inaugurale, All’Italia: il canto vibrante di gioia di Simonide, scaturito dall’alveo sepolto dell’eros paidikòs, celebra la morte e la gloria futura dei martiri, dando un nuovo orizzonte alla “miseria” del presente. Dieci anni dopo, l’enigmatica ieraticità di A Silvia affonda le radici nei culti persefonei per esprimere il mistero della morte-rinascita vegetale. Alla fine del libro della vita, i Frammenti affermano, in tono volutamente minore, il rimpianto del tempo perduto e il puro desiderio di vivere, nel breve tempo che resta, i «presenti diletti».

La spiaggia è un topos culturale nel quale si rispecchiano lucidamente le caratteristiche sociali, antropologiche e identitarie di un popolo. In quanto tale essa occupa da sempre nella tradizione cinematografica italiana un posto di assoluto rilievo che tuttavia a oggi non è stato sufficientemente indagato. Il presente volume nasce dunque dall’esigenza di approfondire la riflessione su questo “luogo comune” dell’immaginario nazionale che, soprattutto nel cruciale periodo compreso tra il dopoguerra e gli anni sessanta, ha fatto da set a singole scene memorabili o anche a interi film capaci di rappresentare con nitidezza, tra luci e ombre, il problematico rapporto degli italiani con l’avvenire e la modernità.

Christian Uva è professore ordinario al dams dell’Università Roma Tre, dove insegna

Adottato a Roma

Cinema italiano e Cinema e tecnologia. Ha scritto numerosi saggi per volumi collettanei e per riviste italiane e internazionali e ha pubblicato, fra gli altri, i seguenti volumi: L’immagine politica. Forme del contropotere tra cinema, video e fotografia nell’Italia degli anni settanta (Mimesis 2015), Il sistema Pixar (il Mulino 2017), Sergio Leone. Cinema as Political Fable (Oxford University Press 2020), Le storie del cinema. Dalle origini al digitale (con Vito Zagarrio, Carocci 2020) e Matteo Garrone (Marsilio 2020).

Tommaso Scaramella Un doge infame

Ricerche

La spiaggia sullo sfondo di numerosi film italiani: un approfondimento su uno dei set cinematografici più amati dai registi

Sodomia e nonconformismo sessuale a Venezia nel Settecento

isbn 978-88-297-0896-3 uscita nel mese di marzo brossura 13,5 × 18,5 cm pp. 192 euro 12,50 ISBN: 978-88-297-0896-3

Adottato a Roma

Dal prestigio degli incarichi pubblici al disonore della condanna per sodomia: la vita del “doge infame” Alvise V Sebastiano Mocenigo

ISBN: 978-88-297-0993-9

Ricerche

romanzo

Fondazione Dino Terra | introduzione di Gandolfo Cascio

Una commedia, narrata in una lingua leggera, che maschera nel fondo la tragedia di chi riesce a trovare la verità

ISBN: 978-88-297-1001-0

Una lettura dei mutamenti sociali ed economici Un nuovo vocabolario per interpretare e rappresentare la moderna realtà in cui viviamo Viviamo una fase storica inedita che esige di riesaminare, alla luce delle trasformazioni in corso, i paradigmi precedenti. Non siamo di fronte a una semplice evoluzione o accelerazione di un insieme di fenomeni. Non abbiamo davanti un’epoca di cambiamento, ma un cambiamento d’epoca. Perché qualcosa di profondo e sconosciuto sta accadendo, e ci accompagnerà per diverso tempo. Si tratta, quindi, di scrivere una “grammatica sociale” con cui descrivere e interpretare quello che si sta dischiudendo come un mondo nuovo. Se mantenessimo le medesime categorie analitiche dell’epoca industriale, paradigma della nostra società occidentale, non riusciremmo più a leggere correttamente la metamorfosi in corso.

Dino Terra Fuori tempo

978-88-297-1001-0 uscita nel mese di marzo brossura, 14,5 × 21 cm pp. 160, euro 14,00

Daniele Marini Lessico del nuovo mondo

Elementi

978-88-297-0993-9 uscita nel mese di marzo brossura, 14,5 × 21 cm pp. 224, euro 20,00

Anche la libertà dei sensi, celebrata da Giacomo Casanova nell’ultima Venezia, ha una storia che va oltre la narrazione compiaciuta del carnevale, delle maschere, delle cortigiane e dei cicisbei. Immagine simbolo di un secolo, l’indebita ricerca di un piacere deviante dai confini procreativi e coniugali portava con sé il pericolo reale, antisociale, di un modo di vivere e di pensare in contrasto con i fondamenti morali dell’antico regime. Quando nel 1789 a candidarsi a ultimo doge della Serenissima fu Alvise v Sebastiano Mocenigo (1726-1795), un uomo tacciato di vivere apertamente una simile libertà, le reazioni dei più conservatori non si fecero attendere. Attraverso i dispacci delle corti europee, i pamphlet e i processi che il patrizio veneziano dovette subire, questo libro ricostruisce per la prima volta per intero la sua vita.

Daniele Marini è professore di Sociologia dei processi economici all’Università di

Dopo una notte di bagordi e prima di una partenza, il damerino Riccardo, il protagonista di questa storia, si ritrova a vivere un’avventura impensabile e incredibile: un furto a Castel Sant’Angelo. La vicenda, dunque, ha inizio negli spazi di questo luttuoso monumento alla fragilità umana, e tra le strade sibilline e scure del Borgo Nuovo, prima che venisse raso al suolo da Mussolini; e si svolge come un viaggio interiore in un Wonderland seducente e squallido. Riccardo diviene così il simbolo dell’uomo di quegli anni che, se da una parte non può far altro che dire di sì alle più scandalose richieste, dall’altra ha conservato quel po’ di buonsenso che gli fa intendere che la sua libertà di pensare e di agire è stata compromessa e violentemente offesa.

40

Padova. Ha fondato ed è direttore scientifico di Community Research&Analysis. Ha pubblicato l’e-book Profilo Italia. L’altro volto degli italiani (cmr 2015), Fuori classe. Dal movimento operaio ai lavoratori imprenditivi della Quarta rivoluzione industriale (il Mulino 2018) e numerosi volumi per Marsilio, tra cui Innovatori di confine (2012) e Le Metamorfosi. Nord Est: un territorio come laboratorio (2015).

isbn 978-88-297-0992-2 uscita nel mese di aprile brossura 13,5 × 18,5 cm pp. 80 euro 10,00

Adottato a Padova ISBN: 978-88-297-0992-2

41


Copertinario Aprile 2021


Emma Donoghue L’influenza delle stelle 1918. L’UMANITÀ AFFRONTA UNA PANDEMIA. UNA STORIA DI SORELLANZA E RISCATTO. Non credete che la storia si ripeta? Leggete questo libro.

Una visione straziante, viscerale e rivelatrice della vita, della morte e dell’amore durante una pandemia. Questo romanzo è strabiliante. Emily St. John Mandel Una storia che sembra un sogno delirante, un romanzo coinvolgente e indimenticabile.

È il 1918 e in una Dublino devastata dalla guerra e dalla pandemia, l’infermiera Julia Power gestisce, da sola, un minuscolo reparto di ospedale dove sono ricoverate donne incinte e in quarantena, affette dai sintomi dell’influenza spagnola. L’arrivo dell’aiutante Birdie Sweenie, una giovane orfana che non conosce nemmeno la propria età, e della dottoressa ricercata dalla polizia Kathleen Lynn (ispirata all’omonima attivista indipendentista della Rivolta di Pasqua), cambierà completamente la vita di Julia. Nell’arco di tre giorni, nella drammatica oscurità del piccolo reparto d’ospedale, le tre donne vedono morire molte delle loro pazienti, uccise dalla terribile pandemia, ma allo stesso tempo lottano per far nascere – in un mondo spaventoso – nuova vita. Con una dolcezza incrollabile e una grandissima umanità, dottoresse, infermiere e madri instaurano un rapporto di sorellanza che rappresenta una luce nell’oscurità della sofferenza della condizione delle donne e del corpo femminile. Emma Donoghue, nata a Dublino nel 1969, ha vissuto dapprima a Cambridge e poi in Ontario, Canada. Autrice, drammaturga e sceneggiatrice, nel 2010 pubblica il best-seller internazionale Stanza, letto, armadio, specchio. Il romanzo è tra i finalisti di numerosi premi, tra cui il prestigioso Man Booker Prize, e vincitore dell’Irish Book Award. Inoltre, viene nominato tra i Best Books del New York Times per il 2010. La trasposizione cinematografica, intitolata Room e diretta da Lenny Abrahamson nel 2015, è stata nominata a quattro premi Oscar.

3

Formato: Brossura Pagine: 350 Prezzo: 18 Isbn: 9788893903448 Traduzione a cura di: Maria Baiocchi e Anna Tagliavin


Chiara Palazzolo Non mi uccidere A MARZO 2021 UNA SERIE NETFLIX DALLA TRILOGIA DI MIRTA-LUNA CON DUE ATTORI AMATISSIMI: ALICE PAGANI DI BABY ROCCO FASANO DI SKAM ITALIA Non mi uccidere è molto più che un romanzo di genere: preferiamo ricordarlo come un’avventura che scava nel profondo dei nostri incubi. E che lascia la sua traccia.

Mirta-Luna non è l’eroina stilizzata che si aggira abitualmente nei territori fantasy, ma incarna le oscurità e i desideri delle ragazze che devono abituarsi ad un mondo enigmatico. Quello, stavolta, dei vivi.

La giovane e solare Mirta conosce Robin, un uomo più grande di lei, misterioso e affascinante. Si innamorano e promettono di non lasciarsi mai, ma la loro relazione è oscurata dalle ombre della dipendenza dall’eroina, e muoiono entrambi per un’overdose. Pochi giorni dopo il funerale, Mirta riemerge dalla tomba e, memore della promessa, aspetta Robin, di cui invece non c’è traccia. Mirta scopre di avere dei poteri straordinari: può volare e possiede una forza sovrumana, ma è anche affamata, una fame che può essere saziata soltanto cibandosi di carne umana, la carne dei vivi. Mirta ormai fa parte delle schiere dei “sopramorti”, anime disperate e infelici rimaste sulla terra dopo la morte, braccate dai “benandanti”. Non mi uccidere è il primo romanzo della trilogia gothic-horror di Chiara Palazzolo.

Chiara Palazzolo (1961-2012) è stata una scrittrice italiana famosa per la Trilogia di Mirta-Luna, una serie di romanzi di genere gotico-horror ambientati in Italia che hanno per protagonisti i “sopramorti”. Nel corso della sua carriera, Chiara Palazzolo ha ricevuto numerosi premi, tra cui il Premio Teramo per la sezione esordienti nel 1987 e, nel 2000, il premio Orient Express per il suo romanzo d’esordio La casa nella festa. Ha inoltre partecipato al Premio Strega. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche tra cui la «Gazzetta del Sud» e «Il Messaggero».

4

Formato: Brossura Pagine: 350 Prezzo: 18 Isbn: 9788893903325


Loriano Macchiavelli 20 nuovi casi per Sarti Antonio IL MAESTRO BOLOGNESE DEL GIALLO ITALIANO Sarti Antonio è un personaggio così ben riuscito, così originale e forte, insomma, così bello, che sta fuori dal tempo.

Carlo Lucarelli Sarti Antonio è un personaggio indimenticabile, ideato da uno dei padri nostrani del noir.

Sarti Antonio funziona sempre alla grande e la ristampa delle sue avventure è una buona notizia. Loriano Macchiavelli è una delle «firme» più prestigiose del poliziesco italiano.

Macchiavelli è il padre del giallo politico, un giallo provocatorio, dissacrante e anomalo rispetto a ogni modello noto, dove si rovescia l’idea dell’ispettore “figo” con ironia irresistibile. Sarti Antonio, poliziotto onesto e tenace, è un antieroe umanissimo, dotato di straordinaria memoria, amante del caffè e affetto da colite cronica. Vive a Bologna, dove si svolgono la maggior parte delle indagini che volente o nolente è costretto ad affrontare. Fedele alla sua creatura più celebre e fortunata, Loriano Macchiavelli non ha mai smesso di scrivere per il questurino bolognese nuove avventure, sempre al passo con i tempi. Si aprono in questi racconti “frammenti” sul passato del sergente, ma anche illuminanti lampi sul presente, a dimostrazione del fatto che l’universo di Sarti Antonio è una copia fedele di quello in cui ognuno di noi abita. SEM continua la pubblicazione dei racconti, spesso introvabili, di Macchiavelli; in questo volume sono raccolte le storie scritte dal 2006 a oggi. Chi lo ha letto lo sa; è impossibile resistere al fascino di Sarti Antonio e del suo autore, che con una grande penna racconta spaccati fondamentali di storia e di cronaca dei nostri giorni. Loriano Macchiavelli nato a Bologna nel 1934, ha pubblicato oltre cinquanta libri tra romanzi e racconti, oltre a numerose pièce teatrali. Tra i grandi del giallo di casa nostra, ha creato il personaggio di Sarti Antonio, uno degli investigatori più celebri e amati della letteratura italiana. Nel 1997, con Macaronì, ha iniziato una prolifica collaborazione letteraria con Francesco Guccini. Il penultimo suo libro è La bambina del lago, scritto con la figlia Sabina. Con SEM ha pubblicato 33 indagini per Sarti Antonio (2020).

5

Formato: Cartonato Pagine: 400 Prezzo: 20 Isbn: 9788893903363


George Pelecanos Martini Shot e altri racconti

Probabilmente il miglior scrittore americano di crime.

Stephen King Martini Shot è uno studio originale sulla menzogna e l’inganno, tra i migliori lavori di Pelecanos.

Pelecanos dimostra una profonda comprensione della vita di strada e una forte empatia nei confronti dei reietti della società americana.

I racconti di Martini Shot narrano le vicende di protagonisti molto diversi tra loro, accomunati da un unico elemento: la lotta per la vita. Sia che si tratti di un famoso produttore di serie TV poliziesche che rimane invischiato in un omicidio reale e che si improvvisa detective e giustiziere, dei figli adottivi di un’amorevole famiglia greco-americana, attanagliati da un sentimento di alienazione che li spinge verso un devastante circolo di droga e malattie, oppure di un perito assicuratore di Miami che rintraccia un uomo creduto morto in Brasile, i racconti di Pelecanos, in una commistione di atmosfere hollywoodiane, pulp e noir, mostrano come anche le vite più felici possano venir sconvolte in un istante. Strazianti e umane, brutali e divertenti, queste storie ci svelano la violenza e la lotta che covano nei meandri di ogni città e dentro qualsiasi cuore umano. Duro, sexy, veloce e scoppiettante di energia, “Martini Shot offre ai lettori Pelecanos al suo meglio” (The New York Times). George Pelecanos, è uno scrittore statunitense di origine greca, nato a Washington D.C. nel 1957. Prima di raggiungere la fama con i suoi romanzi (oltre venti) premiati in tutto il mondo, Pelecanos ha svolto numerosi lavori che ritroviamo nei personaggi delle sue opere: dal lavapiatti al barista, dal commesso specializzato in scarpe da donna al cuoco. La sua fama va inoltre ricondotta all’attività di sceneggiatore per famose serie TV come The Wire e The Deuce. Pelecanos ha collaborato con i fratelli Coen, e scritto una mini-serie TV prodotta da Steven Spielberg e Tom Hanks. Con SEM ha pubblicato L’uomo che amava i libri (2020).

6

Formato: Brossura Pagine: 350 Prezzo: 18 Isbn: 9788893903400 Traduzione a cura di: Giovanni Zucca


Paolo Roversi L’ira funesta IL PRIMO CASO DEL MARESCIALLO VALDES Un affresco popolare e al tempo stesso un thriller perfettamente calibrato, un libro che vale la pena di suggerire a tutti gli amanti del genere e della bella scrittura.

Chi ama i gialli non può perdersi L’ira funesta, scritto da Paolo Roversi, thriller su un’indagine nella provincia italiana.

La penna di Roversi gioca con il genere thriller e l’attualità.

La tranquillità di un paesino della bassa mantovana viene stravolta quando il Gaggina, un energumeno di centotrenta chili, trova la serranda della farmacia chiusa. Senza i tranquillanti, il Gaggina non riesce a tenere a bada i suoi scatti d’ira, e inizia ad aggirarsi per il paese in motorino, urlando insulti, assaltando la caserma dei carabinieri e picchiando un vigile all’interno del bar della polisportiva. Finisce per barricarsi in casa, prendendo con sé due ostaggi e brandendo una katana giapponese contro chiunque osi avvicinarsi. Lo stesso giorno, nei campi fuori dal paese, viene ritrovato il corpo senza vita di un anziano. Si tratta di Giuanin Penna, tornato dall’America dopo trent’anni: il cadavere è stato trafitto con una spada. Lo scontroso maresciallo Omar Valdes, conosciuto come “tenente Siluro”, viene chiamato a indagare sul caso: dovrà scoprire se il Gaggina è veramente il responsabile della morte dell’anziano prima che entrino in azione le teste di cuoio. Paolo Roversi è scrittore, giornalista e sceneggiatore. Vive a Milano. Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive. I suoi romanzi sono tradotti in otto lingue e dai suoi libri sono stati tratti spettacoli teatrali e cortometraggi. Con Solo il tempo di morire (Marsilio) ha vinto il Premio Selezione Bancarella 2015 e il Premio Garfagnana in Giallo 2015. Per SEM ha pubblicato Addicted (2019) e Psychokiller (2020), oltre alla riedizione di Taccuino di una sbronza.

7

Formato: Brossura Pagine: 320 Prezzo: 16 Isbn: 9788893903486


Profile for simona tagliati

novità primavera 2021 polo Feltrinelli  

novità primavera 2021 polo Feltrinelli  

Advertisement