STRENNE 2022 FELTRINELLI

Page 1

5 GIROVENDITA 10-11-12 2022


Concita De Gregorio Un’ultima cosa NARRATORI

Amelia Rosselli, Dora Maar, Carol Rama e tante altre, fino ai giorni nostri: perché oggi, più che raccontare la Storia, è importante raccontare le storie.

copertina non definitiva

Il femminile e la sua potenza di fuoco. La sua bellezza, la sua forza, la sua luce. Donne che prendono la parola per l’ultima volta e dicono di sé, senza diritto di replica. Donne come Dora Maar, Amelia Rosselli, Carol Rama, Maria Lai, Lisetta Carmi e molte altre, dal Novecento fino ai nostri giorni, fino alla guerra. Dare loro la voce, dice De Gregorio, ; “una declinazione del mio bisogno, curiosità, sete esistenziale dedicate sin da ragazza alle grandi storie ispiratrici. Lì cercavo e cerco ancora le risposte fondamentali a domande come ‘perché dovremmo restare al mondo? Qual è la forza che ci tiene sulla terra?’, tipiche di quando sei adolescente e senti tutto contro di te. Allora mi sono messa sulle tracce di chi poteva darmi risposte”. Ciascuna di queste donne si fa avanti durante il proprio funerale per pronunciare un’orazione che è anche una invettiva, parole incendiate di passione ma anche di rabbia per la marginalità a cui la storia le ha relegate – Dora è la musa di Picasso, Amelia l’amica di Pasolini e la figlia di Carlo, Carol l’amica di Warhol… sono sempre qualcosa di qualcuno, di un uomo. Concita De Gregorio ha portato a teatro, rappresentando lei stessa, alcuni di questi soliloqui. In questo libro aggiunge molte altre storie rispetto a quelle incarnate nello spettacolo teatrale, nell’intento di rispondere con la voce di queste donne alla domanda oggi più scottante: dov’è finita l’umanità?

L’AUTRICE Concita De Gregorio, giornalista e scrittrice, firma storica del quotidiano “la Repubblica”, si è occupata di cronaca politica per più di trent’anni. Ha diretto “l’Unità” dal 2008 al 2011. Ha ideato e condotto programmi per la radio e per la tv tra cui FuoriRoma, inchiesta in cinquanta puntate sull’Italia delle città e dei sindaci. I suoi articoli sul processo Andreotti e sul G8 di Genova sono entrati nella Storia del giornalismo italiano 1860-2001 (Meridiani Mondadori, 2009). Nel 2019 ha vinto il premio Arrigo Benedetti. Tra le sue pubblicazioni si ricordano Non lavate questo sangue (2001), Una madre lo sa. Tutte le ombre dell’amore perfetto (2006), Malamore. Esercizi di resistenza al dolore (2008), Così è la vita (2011), Un giorno sull’isola (2014), Mi sa che fuori è primavera (2015), Cosa pensano le ragazze (2016), Nella notte (2019), In tempo di guerra (2019), Lettera a una ragazza del futuro (2021, con le illustrazioni di Mariachiara Di Giorgio). È conduttrice televisiva del programma In Onda (La7).

pag 160 euro 17,00 isbn 978-88-07-03513-5 In libreria da: novembre 2022

2


Donne rimaste in ombra, o all’ombra di qualcuno, pronunciano la propria orazione funebre che si fa invettiva. Concita De Gregorio, rintracciando e cucendo le loro stesse parole, dà vita a un libro appassionato e appassionante. “Ho studiato il loro lessico fino a ‘sentire’ la loro voce, quasi che le avessi di fronte e potessi parlare con loro. Ho avuto il desiderio di rendere giustizia attraverso l’unica cosa che so fare: la scrittura.”

Piano marketing: • Materiali espositivi • Vetrine • Spazi e corner nei punti vendita • Pubblicità • Banner e newsletter • Attività promozionale sui social network • Anticipazioni • Recensioni • Interviste • Incontri

3


Benjamin Stevenson Tutti nella mia famiglia hanno ucciso qualcuno NARRATORI

Mai riunire la famiglia Cunningham sotto lo stesso tetto. Hanno tutti un grosso segreto.

copertina non definitiva

A Ernie Cunningham, un insegnante appassionato di gialli, le riunioni di famiglia non sono mai piaciute. Di sicuro c’entra il fatto che, tre anni prima, Ern ha visto suo fratello Michael uccidere un uomo e lo ha denunciato, un tradimento che nessuno dei parenti gli ha ancora perdonato. Perché i Cunningham non sono una famiglia come le altre. C’è una sola cosa che li unisce: hanno tutti ucciso qualcuno. Ora la famiglia ha deciso di ritrovarsi per un’occasione speciale. Trascorreranno una vacanza in un resort di montagna per festeggiare l’uscita di prigione di Michael. Ma quando ci sono i Cunningham di mezzo, niente va mai come dovrebbe. La sera prima dell’arrivo di Michael, viene trovato il cadavere di un uomo. Ha le vie respiratorie ostruite dalla cenere, come se fosse morto in un incendio. Ma giace nella neve, intonsa. Mentre una bufera si abbatte sul resort isolandolo e la polizia brancola nel buio, spetterà a Ern, detective improvvisato, capire se il colpevole è un suo familiare, prima che vengano tutti uccisi uno per uno.

L’AUTORE Benjamin Stevenson è un pluripremiato stand-up comedian. Ha fatto il tutto esaurito all’International Comedy Festival di Melbourne e al Fringe Festival di Edimburgo, ed è apparso più volte su Abc Tv, Channel 10 e The Comedy Channel. Quando non è sul palco, lavora come agente letterario per Curtis Brown Australia e scrive gialli.

Traduzione di Elena Cantoni/Studio Littera pag 352 euro 18,00 isbn 978-88-07-03519-7 In libreria da: ottobre 2022

4


Temevo la riunione della famiglia Cunningham ancora prima del primo omicidio. Prima che una tempesta ci isolasse in un albergo tra le montagne, mentre la neve e i cadaveri si accumulavano. Il fatto è che noi Cunningham non andiamo molto d’accordo. Abbiamo solo una cosa in comune: abbiamo tutti ucciso qualcuno. Mio fratello. La mia sorellastra. Mia moglie. Mio padre. Mia madre. Mia cognata. Mio zio. Il mio patrigno. Mia zia. Io.

• Un giallo fulminante, che rivisita i classici à la Conan Doyle e Agatha Christie • Titolo di punta per Penguin Random House in Australia, è subito diventato 1° in classifica • Dopo un’asta molto accesa a Hollywood, Hbo si è aggiudicata i diritti cinema/tv • In corso di traduzione in 23 Paesi

FOLDER DI APPROFONDIMENTO E BOZZE IN ANTEPRIMA CON QUESTO COPERTINARIO

Piano marketing: • Materiali espositivi per il punto vendita • Corner e vetrine Piano marketing: • Pubblicità su quotidiani e riviste • Video • Materiali per il punto vendita • Banner e newsletter • Vetrine Attivitànei promozionale sui social network • Spazi•e corner negozi • Interviste • Pubblicità • eRecensioni • Banner newsletter • Incontri con i lettori • Attività promozionale sui social network • Recensioni

5


Jonathan Coe Una vita di cioccolato

NARRATORI

Traduzione di Mariagiulia Castagnone

Dall’autore bestseller di Middle England, un nuovo romanzo che racconta la storia della Gran Bretagna dal dopoguerra a oggi attraverso quattro generazioni di una famiglia.

copertina non definitiva

A Bournville, un sobborgo di Birmingham dove ha sede una famosa fabbrica di cioccolato, una famiglia celebra la Giornata della vittoria sul nazifascismo nel 1945. Mentre il Paese fa fatica a capire la guerra da cui è appeno uscito, ricorrono altri sei grandi celebrazioni nazionali: incoronazioni e partite di calcio, matrimoni da favola e funerali reali. Settantacinque anni di cambiamenti sociali, dalla nostalgia per i tempi passati a James Bond, al coronavirus, e si fa strada una domanda urgente: questi festeggiamenti hanno contribuito a unire la famiglia – e il Paese – o li hanno sempre più divisi? Da uno dei romanzieri più amati della Gran Bretagna arriva una storia per i nostri tempi, una storia inquietante, profonda e commovente, molto divertente e vera. “Il mio nuovo romanzo esplora lo stato attuale dell’Inghilterra guardando indietro alla nostra storia recente, raccontando la storia di una famiglia di classe media mentre celebra una serie di occasioni importanti sia pubbliche sia private. È un romanzo sulla nostalgia e sull’eccezionalismo inglese, la famiglia reale britannica e la Coppa del Mondo, segreti domestici e miti nazionali. Oh, e il cioccolato. Molto riguarda il cioccolato.” Jonathan Coe

L’AUTORE Jonathan Coe è nato a Birmingham nel 1961, si è laureato a Cambridge e a Warwick, e vive a Londra. Ha scritto due biografie (di Humphrey Bogart e James Stewart) e con Feltrinelli ha pubblicato: La famiglia Winshaw (1995), La casa del sonno (1998), L’amore non guasta (2000), La banda dei brocchi (2002), Donna per caso (2003), Circolo chiuso (2005), La pioggia prima che cada (2007), Questa notte mi ha aperto gli occhi (2008), I terribili segreti di Maxwell Sim (2010), Come un furioso elefante. La vita di B.S. Johnson in 160 frammenti (2011), Lo specchio dei desideri (2012), Expo 58 (2013), Disaccordi imperfetti (2015), Numero undici. Storie che testimoniano la follia (2016) e Middle England (2018).

pag 432 euro 20,00 isbn 978-88-07-03518-0 In libreria da: novembre 2022

6


Un autore amatissimo che ritorna nella sua forma più smagliante per raccontare l’Inghilterra e il nostro mondo come solo lui sa fare. La vittoria sui tedeschi, l’incoronazione di Elisabetta, la finale della Coppa del mondo del ‘66, l’investitura del principe di Galles, il matrimonio di Carlo e Diana, il funerale della principessa e il coronavirus. 75 anni di storia raccontati da Bournville, sobborgo modello di Birmingham, fondato dalla famiglia Cadbury, per i lavoratori dell’omonima fabbrica di cioccolato.

Piano marketing: • Materiali espositivi • Vetrine marketing: • SpaziPiano e corner nei negozi • Pubblicità • Materiali espositivi per il punto vendita • Banner e newsletter • Corner e vetrine • Attività promozionale • Pubblicità su quotidiani e riviste sui social network • Video • Anticipazioni • Banner e newsletter • Interviste • Attività promozionale sui social network • Recensioni • Interviste • Recensioni • Incontri con i lettori

7


Nicolas Barreau Mille luci sulla Senna NARRATORI

“Nicolas Barreau vi farà viaggiare nella Paris en rose.” “TTL – La Stampa”

copertina non definitiva

Quando, in una grigia giornata novembrina, Joséphine Beauregard esce dal suo piccolo appartamento sul Canal Saint-Martin, trova due lettere nella casella della posta. Una proviene dalla casa editrice con cui collabora come traduttrice e l’altra da un notaio sconosciuto. Pochi minuti dopo, Joséphine ha perso il lavoro, ma ha ereditato una nuova casa, per quanto inconsueta e un po’ fatiscente: l’amato zio Albert le ha lasciato la sua vecchia houseboat, ormeggiata lungo il quai accanto a Place de la Concorde. Per cercare di sbarcare il lunario, Joséphine decide a malincuore di vendere la barca, nonostante i ricordi di gite spensierate lungo la Senna con l’eccentrico zio, da sempre il suo preferito in una famiglia troppo convenzionale e severa. Ma la sorpresa è grande quando, una volta a bordo, Joséphine si trova di fronte un uomo in Barbour e stivaloni di gomma che sostiene di essere il legittimo inquilino della barca e non ha nessuna intenzione di lasciarla. È l’inizio di una brillante commedia degli equivoci in cui, tra ripetuti boicottaggi della vendita della Princesse de la Loire e dei piani di Joséphine, succederà di tutto. E la temuta réunion natalizia dei Beauregard si avvicina…

L’AUTORE Nicolas Barreau, autore bestseller internazionale, tradotto in trentasei Paesi, ha scritto per Feltrinelli: Gli ingredienti segreti dell’amore (2011), Con te fino alla fine del mondo (2012), Una sera a Parigi (2013), La ricetta del vero amore (2014), prequel di Gli ingredienti segreti dell’amore, Parigi è sempre una buona idea (2015), La tigre azzurra (Feltrinelli “Kids”, 2016), Il caffè dei piccoli miracoli (2017), La donna dei miei sogni (2018), Lettere d’amore da Montmartre (2019) e Il tempo delle ciliegie (2021), sequel di Gli ingredienti segreti dell’amore.

Traduzione di Monica Pesetti

pag 224 euro 17,00 isbn 978-88-07-03520-3 In libreria da: ottobre 2022

8


“A novembre non succede mai niente di bello. Piove sempre, la gente è stanca e l’unica cosa da fare è aspettare dicembre, che a me piace ancora meno. Questo novembre ho ricevuto due lettere: una conteneva una brutta notizia e l’altra una notizia triste. Eppure, per le strane vie traverse che a volte segue il destino, queste due lettere mi hanno inaspettatamente regalato il miglior Natale di sempre...” Il nuovo, magico romanzo di Nicolas Barreau 3 milioni di copie nel mondo Oltre 600.000 copie per Feltrinelli. Il maestro della commedia sentimentale ha scelto di ambientare questa storia nella location più romantica della Cité de l’amour: una houseboat sulla Senna. Un romanzo perfetto per il Natale.

Piano marketing: • Materiali per il punto vendita • Vetrine • Spazi e corner nei negozi • Banner e newsletter • Attività promozionale sui social network • Recensioni 9


Banana Yoshimoto Le strane storie di Fukiage NARRATORI

Traduzione di Gala Maria Follaco Il romanzo combina atmosfere e temi tipici del mondo della Yoshimoto – tra cui la morte, la malattia, il soprannaturale, il binomio metropoli/provincia – con elementi fantasy e fantascientifici, come alieni, portali dimensionali, spiriti e abilità speciali. Ma l’autrice sfrutta questi elementi nel suo modo unico, con un ritmo lento e concentrandosi sui dialoghi interni delle protagoniste.

copertina non definitiva

Mimi e Kodachi sono due sorelle gemelle cresciute nella cittadina di Fukiage. Tirate su da una coppia di amici dei genitori in seguito a un incidente stradale in cui il padre è rimasto ucciso e la madre in coma, subito dopo la scuola decidono di trasferirsi insieme a Tokyo, dove vivono una vita tranquilla, ciascuna intenta a inseguire le proprie inclinazioni. All’improvviso, però, Kodachi svanisce nel nulla. Mimi la va a cercare e torna a Fukiage, dove incontra personaggi misteriosi e scopre verità e leggende bizzarre e inquietanti sulla propria famiglia e su se stessa. Dove è finita Kodachi? Ritornerà? Si risveglierà la loro mamma? Una storia di amore e di sofferenza, di solitudine e spaesamento. Una riflessione sui sentimenti e sulla necessità di innescare il cambiamento che può trasformarci nella versione migliore di noi stessi.

L’AUTRICE Banana Yoshimoto (Tokyo, 1964) ha conquistato un grandissimo numero di lettori in Italia a partire da Kitchen, pubblicato da Feltrinelli nel 1991, un autentico caso letterario. Tra i suoi romanzi, tutti editi da Feltrinelli, ricordiamo: N.P. (1992), Sonno profondo (1994), Tsugumi (1994), Lucertola (1995), Amrita (1997), Sly (1998), L’ultima amante di Hachiko (1999), Honeymoon (2000), H/H (2001), La piccola ombra (2002), Presagio triste (2003), Arcobaleno (2003), L’abito di piume (2005), Ricordi di un vicolo cieco (2006), Il coperchio del mare (2007), Chie-Chan e io (2008), Delfini (2010), Un viaggio chiamato vita (2010), High & Dry. Primo amore (2011), Moshi moshi (2012), A proposito di lei (2013), Andromeda Heights. Il Regno 1 (2014), Il dolore, le ombre, la magia. Il Regno 2 (2014), Il lago (2015), Il giardino segreto. Il Regno 3 (2016), Another World. Il Regno 4 (2017), Le sorelle Donguri (2018), Il dolce domani (2020) e Su un letto di fiori (2021), oltre ad alcuni racconti nella collana digitale “Zoom”.

pag 144 euro 15,00 isbn 978-88-07-03517-3 In libreria da: ottobre 2022

10


Per ritrovare Kodachi sarà necessario inoltrarsi lungo un sentiero che collega la misteriosa cittadina di Fukiage – stretta fra il mare e le montagne, dove le due sorelle sono cresciute – a una sorta di mondo parallelo, e sarà proprio questo che farà Mimi. Raggiungerà una coppia di sorelle indovine nella loro residenza, una grande casa chiamata “La casa dell’arcobaleno”, e da lì partirà la sua ricerca.

Il mondo e la scrittura di Banana Yoshimoto nel suo nuovo romanzo. Un’autrice che ha venduto in Italia 5 milioni di copie.

Piano marketing: • Materiali espositivi per il punto vendita Piano marketing: • Corner e vetrine • Materiali per il punto vendita • Pubblicità su quotidiani e riviste • Spazi e corner • Video • Pubblicità • Banner e newsletter • Banner e newsletter • Attività promozionale • Attività promozionale sui social network • Interviste sui social network • Recensioni • Recensioni • Incontri con i lettori

11


Dave Eggers The Every NARRATORI

Traduzione di Francesco Pacifico Dal pluripremiato autore del bestseller Il Cerchio, arriva un entusiasmante seguito: The Every, un nuovo romanzo satirico ma terribilmente reale sul mondo difficile e spaventoso creato dalla rivoluzione dei social.

copertina non definitiva

The Circle, il più grande motore di ricerca/società di social media del mondo, si fonde con The Jungle, il sito di e-commerce che domina il pianeta, creando così un nuovo ricchissimo monopolio: The Every. Delaney Wells è stata assunta da poco a The Every. Ex guardia forestale e parecchio scettica riguardo ai trionfi della tecnologia, con il suo fascino si è fatta strada con un obiettivo in mente: sconfiggere l’azienda dall’interno. Con il sodale Wes Makazian cercano i punti deboli di The Every, sperando di liberare l’umanità dalla sorveglianza onnicomprensiva e dall’infantilizzazione della specie guidata dalle emoji. Ma qualcuno vuole ciò che Delaney sta combattendo per salvare? L’umanità vuole davvero essere libera? Costellato di personaggi indimenticabili, abiti oltraggiosi e scene laceranti, il seguito de Il Cerchio fonde assurdità e terrore, satira e suspense, mentre tiene il lettore in apprensione per il destino della compagnia e dell’animale umano.

L’AUTORE Dave Eggers è autore di molti libri; il suo romanzo d’esordio, Opera struggente di un formidabile genio (Feltrinelli, 2020), ha imposto il suo nome sulla scena internazionale. È il fondatore della casa editrice McSweeney’s, cofondatore di 826 National, una rete di otto scuole di scrittura creativa per ragazzi non abbienti, e di ScholarMatch, associazione che mette in contatto studenti privi di risorse con donatori disposti a sostenere i costi per i loro studi universitari. Vive con la sua famiglia nel Nord della California. Tutte le sue opere sono in corso di pubblicazione per Feltrinelli.

pag 592 euro 22,00 isbn 978-88-07-03515-9 In libreria da: ottobre 2022

12


“Un pronipote di Noi di Zamjatin, solo che ora la ‘società perfetta’ è la Silicon Valley. Fate attenzione a ciò che desiderate!” Margaret Atwood, via Twitter

Quando il più grande motore di ricerca/società di social media del mondo, The Circle, si fonde con il sito di e-commerce dominante del pianeta, crea il monopolio più ricco e pericoloso e, stranamente, il più amato mai conosciuto: The Every. Un romanzo spiritoso e terrificante sul potere delle nuove tecnologie d’ingabbiare e annebbiare le persone.

Piano marketing: • Materiali espositivi per il punto vendita • Corner e vetrine • Pubblicità su quotidiani e riviste • Video Piano marketing: Banner e newsletter • Materiali• espositivi • Attività promozionale • Spazi e corner nei punti vendita sui social network • Interviste • Pubblicità Recensioni • Banner e• newsletter • Incontri con i lettori • Attività promozionale sui social network • Anticipazioni • Interviste • Recensioni


Mattia Signorini Una piccola pace NARRATORI

“Nella terra di nessuno i soldati erano diventati centinaia. Complice il buio che scontornava le uniformi, non si riusciva a capire chi fosse inglese e chi tedesco. Avevano quasi tutti più o meno vent’anni.” Antico come una fiaba e sorprendentemente attuale.

copertina non definitiva

Nel 1933, poco dopo l’ascesa al potere di Hitler, un padre si mette in viaggio con il figlio, spinto dal desiderio di tornare nei luoghi delle Fiandre che hanno segnato la sua vita. Solo una volta giunto a Ypres, l’ex soldato tedesco è in grado di ripercorrere una storia che, nonostante l’atrocità della guerra, somiglia a una favola a cui bisogna semplicemente affidarsi. Al centro c’è la figura del fuciliere inglese William Turner, orfano di madre, arruolatosi convinto che il suo servizio volontario abbia lo scopo di salvare vite, facendo cessare il conflitto entro Natale. La realtà riduce quelle illusioni a brandelli, ma, pur stanco di combattere, William Turner si ostina a tenere fede alla sua promessa. Sorretto da un coraggio del tutto diverso dall’eroismo, trova sul fronte l’amicizia e incontra persino l’amore, l’esperienza antitetica alla guerra. Chissà se, indicandogli una salvezza vicina come il Mare del Nord, è proprio quell’incontro a portarlo a farsi protagonista della vicenda storica da cui ha tratto ispirazione questo romanzo: la Tregua di Natale del 1914, durante la quale i soldati lasciarono le trincee nemiche per festeggiare insieme nella terra di nessuno, riconoscendo gli uni agli altri la comune umanità. Mattia Signorini reinventa la storia di questa “piccola pace” con la semplicità, l’empatia, la delicatezza di chi ha fiducia nei piccoli uomini capaci di grandi gesti. E così ci consegna un racconto come fuori dal tempo ma, proprio oggi, di bruciante attualità.

L’AUTORE Mattia Signorini è nato nel 1980 e vive a Rovigo. Tra i suoi romanzi: La sinfonia del tempo breve (Salani, 2009; premio Tropea) e Le fragili attese (Marsilio, 2015). È tradotto in Francia, Germania, Spagna, Israele e Sud America. Per Feltrinelli ha pubblicato Stelle minori (2019).

pag 144 euro 14,00 isbn 978-88-07-03522-7 In libreria da: ottobre 2022

14


Un romanzo potente e commovente, ispirato alla storia vera di un ragazzo, un soldato semplice, che da solo ha fermato la guerra. Sfidando l’artiglieria nemica, William Turner uscì dalla trincea dando vita alla Tregua di Natale del 1914 fra le truppe inglesi e quelle tedesche. Una piccola pace dentro l’orrore della Grande Guerra.

Piano marketing: • Materiali per il punto vendita • Pubblicità • Banner e newsletter • Attività promozionale sui social network • Recensioni • Incontri

15


ANDREA BAJANI UN BENE AL MONDO Con un testo critico di Emanuele Trevi NARRATORI

copertina non definitiva

C’era una volta un bambino che portava a spasso il suo dolore, se lo portava ovunque. Proprio come il suo padrone, il suo dolore era un cucciolo, “aveva il pelo corto e gli occhi che chiedevano tutto”. Il bambino se ne prende cura, lo nutre come un cucciolo di cane. Lo accompagna ai margini del paese, nel bosco, lo porta con sé a scuola, sotto la tavola quando mangia, ed è insieme a lui quando conosce la bambina sottile che vive oltre la ferrovia, la prima che accarezza il suo dolore. Andrea Bajani scrive con la purezza della favola una storia per adulti commovente e vera, delicata e sotterraneamente violenta. Un bene al mondo – come l’autore racconta nella premessa –, oltre a essere una delle opere italiane più felici e potenti della nostra recente letteratura, rappresenta un punto di svolta nella scrittura di Bajani. Emanuele Trevi scrive con acume a proposito dell’architettura del romanzo e dei personaggi: “La metafora procede identica per tutto il libro. Ma via via che ci inoltriamo nelle avventure di questa bellissima coppia di esseri viventi, un bambino qualunque e il suo dolore ancora cucciolo, noi sempre più ci dimentichiamo di cercare un significato a questa metafora, perché è lei ad aver divorato tutti i suoi possibili significati. Tutti noi ereditiamo un dolore e ci prendiamo cura di lui e in qualche modo questo dolore è anche un cane, e non è più possibile stabilire esattamente dove finisce il termine astratto (dolore) e dove inizia quello concreto (cane). Una metafora libera dal suo significato, ci vuole forse suggerire Bajani, è una candela nella notte”.

L’AUTORE Andrea Bajani è nato a Roma nel 1975. È autore, fra gli altri, dei romanzi Cordiali saluti (Einaudi 2005), Se consideri le colpe (Einaudi 2007, Feltrinelli UE 2021; premi Super Mondello, Brancati, Recanati e Lo Straniero), Ogni promessa (Einaudi 2010, Feltrinelli UE 2021; premio Bagutta), Mi riconosci (2013), La gentile clientela (2013) e Il libro delle case (2021, finalista al premio Strega e al premio Campiello). È inoltre autore dei volumi di poesie Promemoria (Einaudi 2017), Dimora naturale (Einaudi 2020) e L’amore viene prima (Feltrinelli, 2022). I suoi libri sono tradotti in 17 Paesi. È writer in residence presso la Rice University di Houston, in Texas.

Accompagnato da uno scritto inedito di Emanuele Trevi e da una premessa dell’autore. Riedizione in maggiore di uno dei romanzi italiani più potenti e struggenti degli anni duemila.

pag 144 euro 15,00 isbn 978-88-07-03521-0 In libreria da: ottobre 2022

16


WERNER HERZOG OGNUNO PER SÉ E DIO CONTRO TUTTI Traduzione di Nicoletta Giacon NARRATORI

copertina non definitiva

Il racconto di una vita avventurosa e intensa attraverso i film, i viaggi, gli incontri di uno dei più grandi registi del nostro tempo. Da un’infanzia povera, lontana dalla città, solo a contatto con la natura, al primo viaggio a piedi in Albania all’età di quindici anni, ai viaggi in America, in Africa e negli angoli più sperduti del mondo. I film, gli attori che maggiormente hanno segnato la sua vita, tra cui Klaus Kinski, le donne, i parenti, gli amici accompagnano questi ricordi dai quali emerge il ritratto di un uomo sorretto in ogni momento da una grandissima forza di volontà e da un indomito coraggio. Herzog non arretra di fronte a nulla, anche nei momenti in cui tutto sembra impossibile e, con le sue memorie, rende testimonianza di una vita vissuta come se fosse il suo film più grande di tutti, segno inequivocabile di un’immensa curiosità per il mondo e trattato prezioso sul valore dell’esistenza.

L’AUTORE Werner Herzog, nato nel 1942 a Monaco, ha studiato Storia e Letteratura a Monaco e a Pittsburgh. Dal 1962 lavora come regista. I suoi film più conosciuti sono Nosferatu (1978), Fitzcarraldo (1982), Cobra Verde (1987), Kinski, il mio nemico più caro (1999), Il diamante bianco (2005) e Grizzly Man (2005). È anche l’autore dei libri Sentieri nel ghiaccio (Guanda, 1978), La conquista dell’inutile (Mondadori, 2007) e Il crepuscolo del mondo (Feltrinelli, 2021).

Chi è Werner Herzog? Chi è l’uomo che più volte ha messo in pericolo la sua vita per i suoi film in tutti i continenti, che è alla continua ricerca di nuove sfide, per il quale nessun campo di conoscenza e nessuna storia esistenziale sembrano essere remoti? L’imperdibile storia di una figura fondamentale del cinema e della cultura europea.

pag 336 euro 19,00 isbn 978-88-07-03514-2 In libreria da: ottobre 2022

17


ENRIQUE VILA-MATAS QUESTA BRUMA INSENSATA Traduzione di Elena Liverani NARRATORI

copertina non definitiva

Il titolo dell’ultima fatica letteraria di Enrique Vila-Matas – una vertigine totale che risucchia i lettori nell’universo dei nuclei costitutivi della sua narrativa – rimanda a una frase di Raymond Queneau che George Perec pone in esergo a W o il ricordo di infanzia: “Come posso schiarire questa bruma insensata in cui si agitano ombre?”. Il protagonista, Simon Scheiner, è un lettore frustrato, un pretraduttore (anticipatore delle difficoltà traduttive) che vive in una casa in rovina sull’orlo di un abisso, vicino a Cap Creus, splendida penisola al confine fra la Catalogna e la Francia. Lavora come rifornitore di citazioni per il fratello Rainer, uno scrittore di scarsa levatura che solo da quando si è trasferito a New York e si è sottratto completamente alle luci del palcoscenico diventando Gran Bros – l’autore assente e distante, emulo di Pynchon e Salinger – raggiunge un’immensa notorietà grazie al lavoro per cui ha assoldato il fratello. Però, nel pomeriggio del 27 ottobre 2017, Simon non riesce a ricordare una frase sull’infinito, abbandona la sua casa e intraprende una lunga passeggiata alla ricerca della citazione perduta. Questa bruma insensata è un romanzo sulla tensione tra la fede nella scrittura e il suo rifiuto radicale. Enrique Vila-Matas, uno dei migliori narratori dei nostri giorni, illumina il paradosso che l’unica originalità possibile nasca dall’arte della citazione in un lucido e brillante duello di ingegni tra due modi di intendere la creazione letteraria.

L’AUTORE Enrique Vila-Matas (Barcellona, 1948) è autore di una vasta, provocatoria e personalissima opera narrativa, insieme intimista e sperimentale, elegante e sfrontata, che include romanzi, racconti, articoli e saggi. Feltrinelli ha pubblicato Il mal di Montano (2005), Parigi non finisce mai (2006), Dottor Pasavento (2008), Storia abbreviata della letteratura portatile (2010), Dublinesque (2010), Esploratori dell’abisso (2011), Un’aria da Dylan (2012), Bartleby e compagnia (Ue, 2013), Kassel non invita alla logica (2015) e Un problema per Mac (2019). Cavaliere della Legion d’onore della Repubblica francese, tradotto in ventinove lingue, ha ottenuto numerosi riconoscimenti internazionali, tra gli ultimi, in Italia, il premio Bottari Lattes Grinzane nel 2011, il premio Gregor von Rezzori nel 2012 e il premio Feronia-Città di Fiano nel 2017.

Originale, intelligente, spiritoso, ingannevole, molto postmoderno e abbastanza diverso dalla maggior parte degli altri romanzi nel mondo.

“I personaggi nei romanzi di Enrique Vila-Matas, tremendamente toccanti, sono così profondamente comici e commoventi che potete solo arrendervi, perché siete nelle mani di un maestro.” Paul Auster

pag 192 euro 18,00 isbn 978-88-07-03421-3 In libreria da: ottobre 2022

18


SOTTO IL VULCANO 5 Gli inizi

A cura di Marino Sinibaldi e Valeria Parrella

VARIA

“Nulla si impara con più stupore della fragilità delle cose. E nulla si dimentica così in fretta.” Antonio Muñoz Molina “Sotto il Vulcano” si propone di comprendere e raccontare le trasformazioni che stiamo vivendo. Ogni numero, oltre a ospitare firme e rubriche ricorrenti, dedica la parte centrale a un tema specifico, scelto insieme da Marino Sinibaldi e da un curatore ospite, che questa volta sarà Valeria Parrella.

copertina non definitiva

Si parlerà di inizi, e di capacità di ricominciare, un tema di strettissima urgenza in un’epoca di crisi – dai conflitti bellici all’emergenza ecologica fino alle difficoltà economiche e lavorative – che ci toccano globalmente e individualmente, concretamente ed emotivamente. Nelle rubriche, ritroveremo le riflessioni e i racconti di autori amati come Andrea Bajani, Marco Balzano, Ilaria Gaspari, Fabio Genovesi, Laura Imai Messina e Walter Siti, tra gli altri.

I CURATORI Marino Sinibaldi, ideatore e conduttore per oltre vent’anni della trasmissione Fahrenheit, su Rai Radio 3, canale di cui è stato anche direttore, è membro del direttivo del premio Strega e, tra le altre cose, dirige la Festa del libro e della lettura “Libri come” ed è presidente del Centro per il Libro e la Lettura.

Tra gli autori che hanno già collaborato, i premi Nobel Abdulrazak Gurnah, Herta Müller e Olga Tocarczuk, oltre a Javier Cercas, Maylis De Kerangal, Cees Nooteboom, Paolo Giordano, Etgar Keret, Jumpa Lahiri, Colum McCann. 15.000 copie vendute.

Valeria Parrella, autrice di romanzi, racconti, sceneggiature e opere teatrali, vive a Napoli. Ha vinto il premio Campiello Opera Prima ed è stata finalista del premio Strega. Il suo ultimo romanzo è La Fortuna (Feltrinelli). Da anni collabora con “Grazia” e “la Repubblica”.

pag 144 euro 16,00 isbn 978-88-07-49339-3 In libreria da: novembre 2022

19


José Saramago La vedova NARRATORI

Traduzione di Rita Desti Per festeggiare il centenario della nascita di uno dei più grandi scrittori di sempre, il suo primo romanzo, scritto quando aveva appena 24 anni, ancora inedito da noi.

copertina non definitiva

Dopo la morte del marito, María Leonor, madre di due figli, si sente sopraffatta dalle difficoltà di gestione della sua fattoria in Alentejo, dalle aspettative della società e dallo stretto controllo del suo ambiente. Dopo alcuni mesi di profonda depressione, decide finalmente di affrontare le sue responsabilità di proprietaria della terra, ma il suo cuore è tormentato da un peccato segreto: nonostante il lutto, il suo desiderio non si è estinto. Tra riflessioni sull’essenza dell’amore, il passare del tempo e gli abbaglianti cambiamenti della natura, la giovane vedova trascorre le sue notti sveglia, spiando gli amori delle cameriere e soffrendo di solitudine. Fino a quando due uomini molto diversi non irrompono nella sua vita e il suo destino vacilla inaspettatamente. Scritto nel 1947, La vedova è il primo romanzo dell’autore, pubblicato in Portogallo con il titolo Terra del peccato per decisione dell’editore. Oggi, in occasione del centenario dell’autore, questo racconto scritto da un giovane José Saramago viene pubblicato per la prima volta in italiano, rispettandone il titolo originale, anticipando il grande scrittore che tutti conosciamo. In esso sono già presenti il suo modo personale di guardare il mondo e alcune delle caratteristiche dei suoi romanzi più acclamati: la straordinaria forza narrativa e un personaggio femminile indimenticabile.

L’AUTORE José Saramago (Azinhaga, Portogallo, 1922 – Tías, Isole Canarie, 2010) è stato narratore, poe­ta, drammaturgo e giornalista, premio Nobel per la letteratura nel 1998. Feltrinelli sta pubblicando tutte le sue opere.

pag 336 euro 19,00 isbn 978-88-07-03516-6 In libreria da: ottobre 2022

20


Un romanzo che ritrae la follia, il peccato e l’ossessione della giovane vedova María Leonor, dilaniata tra sentimenti e obblighi sociali. Una storia che prende fin dalla prima pagina, grazie alla forza espressiva dei suoi personaggi, alle descrizioni dell’ambiente e alla sensazione di sospetto che alleggia nell’aria e che l’autore gestisce magistralmente fino alla fine.

Piano marketing: • Materiali espositivi • Spazi nei punti vendita • Banner e newsletter • Attività promozionale sui social network • Recensioni

21


José Saramago I suoi nomi Un album biografico

VARIA

A cura di Roberto Francavilla Un bellissimo volume, con foto e testi inediti, che ripercorre la vita di un genio della letteratura, per festeggiarne insieme i cent’anni dalla nascita (16 novembre 1922). Il libro è organizzato in duecento chiavi che permettono di accedere all’universo creato da Saramago, guidati dalla sua stessa voce che mostra e commenta i luoghi, le persone, le letture, i temi e i personaggi che hanno fatto di lui uno degli scrittori più apprezzati e amati di tutti tempi.

copertina non definitiva

I suoi nomi, biografia passionale del premio Nobel portoghese José Saramago, è un album di testi e immagini in cui si leggono la vita di uomo, la parabola di un grandissimo scrittore e, insieme, la vicenda di tutto un secolo. Scanditi attraverso più di duecento voci e corredati da un enorme repertorio fotografico e documentale, scorrono i nomi della sua traiettoria esistenziale, ognuno depositario di un frammento della sua identità e della sua geografia policentrica (Lisbona e il Portogallo, la Penisola Iberica, il rifugio di Lanzarote) da cui parte l’irradiamento cosmopolita delle sue esperienze. In questa cartografia dialogano sapientemente brani scelti dalla sua opera e riflessioni private, frammenti di diario, testimonianze, descrizioni di viaggio, interventi di natura politica (in cui spiccano la sua vena di polemista, la militanza mai abdicata, il coraggio delle posizioni). Il tutto articolato in un variegato palinsesto attraverso quattro sezioni interconnesse: Spazi / luoghi (la mappa dettagliata dei suoi territori, la dimensione del viaggio); Letture / sensi (la presenza di opere e di artisti fondamentali per la sua forgiatura personale); Scritture / creazioni (un’autentica polifonia letteraria); Legami / persone (le affinità elettive, il profondo scambio intellettuale, l’universo privato, compresa la sua intensa vicenda sentimentale). A tessere il racconto, oltre al respiro della grande scrittura, è il lungo filo della memoria, in cui l’andamento cronologico è appena una traccia sottile che non impedisce voli trasversali, ispirandosi all’idea che Saramago aveva della Storia, “dove tutto avviene simultaneamente; tutto ciò che è avvenuto, sta per avvenire”.

L’AUTORE José Saramago (Azinhaga, Portogallo, 1922 – Tías, Isole Canarie, 2010) è stato narratore, poe­ta, drammaturgo e giornalista, premio Nobel per la letteratura nel 1998. Feltrinelli sta pubblicando tutte le sue opere.

pag 352 euro 35,00 isbn 978-88-07-49336-2 In libreria da: novembre 2022

22


“Con parabole, sostenute dall'immaginazione, dalla compassione e dall'ironia ci permette continuamente di conoscere realtà difficili da interpretare.” dalla motivazione per l’assegnazione del premio Nobel per la letteratura

Per celebrare il centenario della nascita di Saramago, sul copertinario dedicato ai tascabili: tre edizioni speciali e limitate in Universale economica con copertina che si apre a poster e sovracoperta in vinile.

Sul copertinario dedicato ai Ragazzi: una fiaba illustrata dedicata ai più giovani.


Massimo Recalcati Lutto e nostalgia Restare vicini a ciò che abbiamo perduto

l’esperienza traumatica della perdita. Cosa accade dentro di noi quando perdiamo chi abbiamo profondamente amato? Quale vuoto si spalanca? Quale lavoro ci attende per ritornare a vivere? E cosa accade quando questo lavoro risulta impossibile e ci sentiamo persi insieme a chi abbiamo perduto? Il lavoro del lutto e la nostalgia sono due esempi di come possiamo restare vicini a ciò che abbiamo perduto senza però farci inghiottire dal dolore. Mentre il nostro tempo esalta il futuro, il progetto, l’intraprendenza, il lavoro del lutto e la nostalgia ci ricordano che lo sguardo rivolto all’indietro non è sempre segno di impotenza, ma può anche alimentare le risorse che servono per essere davvero capaci di vivere con slancio, di non smettere mai di nascere.

In un’epoca che esalta il futuro, nel lutto e nella nostalgia rivolgiamo lo sguardo al passato e ritroviamo ciò che abbiamo perduto. Non siamo fatti per morire, ma per nascere, per nascere continue volte, affermava Hannah Arendt. È vero: l’esistenza umana può conoscere nella sua vita diverse cadute, diverse morti e altrettanto diverse ripartenze e rinascite. Ma resta il fatto che il destino mortale della vita appare inesorabile. La nostra vita inizia a morire con il suo primo respiro. Non solo. Essa è circondata da tutte le perdite che l’hanno segnata. Non solo le morti delle persone care, ma anche delle separazioni, degli abbandoni, dei tradimenti. In questo libro al centro è il rapporto della vita umana con

L’AUTORE Massimo Recalcati, psicoanalista tra i più noti in Italia, ha pubblicato numerosi libri, tradotti in diverse lingue.

Piano marketing: • Materiali espositivi • Vetrine • Corner e spazi nei negozi • Pubblicità • Banner e newsletter • Attività promozionale sui social network • Anticipazioni • Recensioni • Interviste • Incontri

pag 128 euro 15,00 isbn 978-88-07-49340-9 In libreria da: novembre 2022

24


Cosa accade dentro di noi quando si spalanca il vuoto dell’abbandono, di un amore deluso, della perdita di qualcuno? Nel lutto e nella nostalgia il nostro sguardo si rivolge all’indietro e ci avvicina a ciò che abbiamo perduto. Siamo fatti per nascere e rinascere, anche nelle cadute. Massimo Recalcati ha venduto in Feltrinelli mezzo milione di copie.

25


Bob Dylan La filosofia della canzone contemporanea

VARIA

Traduzione di Alessandro Carrera Dopo il Nobel per la Letteratura nel 2016, a quasi vent’anni da Chronicles, il grande ritorno in libreria di Bob Dylan.

copertina non definitiva

Era il 2010 quando Bob Dylan ha cominciato a lavorare su questo libro: uno studio sull’arte e il mestiere di scrivere canzoni. 60 pezzi brevi su 60 canzoni di altri artisti, da Stephen Foster a Elvis Costello, da Domenico Modugno ai Clash, passando per Hank Williams e Nina Simone. Dylan analizza quella che chiama “la trappola delle rime facili”, mostra come l’aggiunta di una sola sillaba possa cambiare una canzone, e magari rovinarla, ed esplora le parentele fra i generi musicali: possibile che il bluegrass, branca del country, abbia elementi in comune con l’heavy metal? Questi brevi saggi sono caratterizzati dalla prosa di cui solo la sua scrittura è capace. Misteriosi e lunatici, intensi e profondi, sempre esilaranti. E, se a prima vista parlano di musica, in verità sono meditazioni, riflessioni che toccano la condizione umana. Il libro è costellato di 150 fotografie e di riff onirici che, presi assieme, suonano come un poema epico e compiono la trascendenza dell’opera. Nel 2020, con l’uscita del suo eccezionale album Rough and Rowdy Ways, Dylan è diventato il primo artista ad avere un album nella Top 40 di Billboard in ogni decennio dagli anni sessanta. La filosofia della canzone contemporanea contiene molto di ciò che ha imparato sul mestiere della musica in questi anni e, come tutte le opere di Dylan, anche questa è un’opera d’arte epocale. L’AUTORE Bob Dylan, nato nel 1941 a Duluth, nel Minnesota, all’età di vent’anni si è fatto conoscere a New York come folksinger e cantautore. Da allora ha pubblicato oltre cinquanta album di canzoni, un libro di disegni e l’autobiografia Chronicles. Volume 1 (Feltrinelli, 2005); Feltrinelli ha pubblicato anche The Bob Dylan Scrapbook (2005), Tarantula (2007) e The Nobel Lecture (2017). Con Things Have Changed (2001) ha vinto il premio Oscar per la migliore canzone. Ha ricevuto una menzione speciale al premio Pulitzer nel 2008. Nel 2016 gli è stato assegnato il premio Nobel per la Letteratura “per aver creato nuove espressioni poetiche nell’ambito della tradizione della grande canzone americana”.

Formato speciale: illustrato, cartonato con sovraccoperta

pag 320 euro 28,00 isbn 978-88-07-49335-5 In libreria da: novembre 2022

26


UNA GRANDE LEZIONE SULLA MUSICA CONTEMPORANEA. UN’OPERA D’ARTE UNICA. “La pubblicazione dell’opera geniale e caleidoscopica di Bob Dylan sarà una celebrazione internazionale della canzone da parte di uno dei più grandi artisti del nostro tempo.” Jonathan Karp, presidente e ceo di Simon&Schuster

Piano marketing: • Materiali espositivi • Vetrine e spazi nei punti vendita • Pubblicità • Banner e newsletter • Attività promozionale sui social network • Recensioni 27


Ezio Mauro L’anno del fascismo 1922. Cronache della marcia su Roma

VARIA

copertina non definitiva

“I fascisti arrivarono pochi minuti prima delle due, protetti dal botto dei petardi nelle vie e nei cortili, mentre i balli erano ripresi dopo il brindisi. Da dentro giungevano le note morbide e i versi innocenti di Abat jours, ma un colpo di pistola nella strada fermò la musica. ‘Aprite, o sarà peggio.’ Qualcuno aveva sparso la voce che nella palestra a mezzanotte in punto era stata intonata L’Internazionale, come augurio per il nuovo anno. Gli squadristi, radunati al Caffè del Centro in via San Gervasio, non potevano tollerarlo, e decisero subito una spedizione. Adesso erano qui fuori. ‘Aprite, è un ordine.’ Con centocinquantun bossoli per terra finiva la prima notte di gennaio e cominciava il 1922 italiano, l’anno del fascismo.” Il 1922 prende la direzione dell’azzardo e del fiuto politico di Benito Mussolini, con la sua tattica spregiudicata, l’opportunismo e soprattutto la violenza. Nei mesi bui che conducono alla dissoluzione dello Stato liberale Mussolini, con la sua concezione tragica e spettacolare della vita, incrocia lo spirito del tempo: la politica viene ridotta alla sua dimensione fisica. La ritualità soppianta la cultura. Attorno, un cielo vuoto di stelle spente, in un mondo politico in disfacimento incapace di leggere la società in trasformazione, frastornato dall’eco mondiale della rivoluzione bolscevica e dalla suggestione contagiosa che il mito della Russia irradiava da San Pietroburgo: si parlava sottovoce di Trotzkij, si leggevano ogni giorno notizie sulla carestia sovietica, si raccontava che a Belgrado il granduca Cirillo si era appena proclamato zar della Russia. Lo Stato liberale italiano sembrava esausto e non lo sapeva, incapace di fronteggiare i nuovi fenomeni sociali e politici, come se non rientrassero più dentro le sue categorie antiche. Anche l’esperienza scettica di Giolitti pareva consumata. Il re è solo. Tocca a lui riempire la scena istituzionale, Capo per grazia di Dio e volontà della nazione di uno Stato che si frantuma venendo meno ai suoi impegni costituzionali, e giorno dopo giorno si arrende alla furia fascista che lo incalza per soppiantarlo. Ezio Mauro racconta l’anno decisivo della frattura tra due epoche: dopo la guerra, davanti al potere declinante delle dinastie, c’è in Italia l’impeto crescente, violento, del nuovo movimento fascista. È già un potere? E cosa vuole, come cresce, dove punta?

L’AUTORE Ezio Mauro, direttore della “Stampa” dal 1992 al 1996 e di “Repubblica” dal 1996 al 2016, ha scritto La felicità della democrazia (con Gustavo Zagrebelsky; Laterza, 2011), Babel (con Zygmunt Bauman; Laterza, 2015) e, per Feltrinelli, L’anno del ferro e del fuoco. Cronache di una rivoluzione (2017), L’uomo bianco (2018), Anime prigioniere. Cronache dal Muro di Berlino (2019), Liberi dal male. Il virus e l’infezione della democrazia (2020), La dannazione. 1921. La sinistra divisa all’alba del fascismo (2020) e Lo scrittore senza nome. Mosca 1966: processo alla letteratura (2021).

Cartonato con sovraccoperta pag 224 euro 19,00 isbn 978-88-07-49341-6 In libreria da: ottobre 2022

28


1922. In Italia comincia l’ultimo anno di libertà. Il furore della guerra appena finita precipita in un risentimento collettivo che chiede di manifestarsi per farsi valere. Il fascismo pare nato apposta per raccogliere quel rancore e trasformarlo in pura azione. Offre una cornice politica alla rabbia e trasforma per sempre la nostra storia. Cosa rimane oggi di quella rabbia?

UN AUTORE DA 100.000 COPIE Piano marketing: • Materiali espositivi • Corner e vetrine • Pubblicità • Banner e newsletter • Attività promozionale sui social network • Anticipazioni • Interviste • Recensioni

29


SHAUN USHER (a cura di) CANI. L’ARTE DELLE LETTERE Traduzione di Silvia Rota Sperti, Tiziana Loporto VARIA

Trenta lettere che abbracciano oltre seicento anni e mettono in evidenza il nostro rapporto in continua evoluzione con il migliore amico dell’uomo. Il poeta Francesco Petrarca che scrive le lodi del cane dell’amico Matteo Longo; Patrick Brontë che consiglia alla figlia Charlotte, scrivendo dal punto di vista del loro cane Flossy, “Fidati dei cani piuttosto che degli uomini”; Zora Neale Hurston che descrive al suo agente un pezzo su cui sta lavorando sul suo cane Spot; la comica Sue Perkins che scrive al suo cane Pickle dopo la sua morte, “Prima, una confessione: ti ho ucciso”. Una raccolta capace di rivelazioni inaspettate sugli autori, come quando John Steinbeck scrive: “Non mi è mai piaciuta la gente che fa le vocine quando parla con i cani”.

copertina non definitiva

Include anche lettere di: Clara Bow, Bob Hope, Charles Lamb, Marcel Proust, Gertrude Stein, E.B. White, Roald Dahl, Lewis Carroll, George Bush Sr., Helen Keller, Anaïs Nin e Georgia O’Keeffe.

IL CURATORE Shaun Usher è uno scrittore, custode del museo online delle lettere (www.lettersofnote.com) e autore del bestseller internazionale L’arte delle lettere (Feltrinelli, 2014). Vive a Wilmslow con la moglie Karina e i loro due figli.

Una deliziosa raccolta di lettere sui nostri amici canini, con resoconti affettuosi degli allegri misfatti dei cuccioli, sinceri tributi ai fidi più fedeli e racconti di straordinari segugi. Una raccolta compulsiva delle lettere più divertenti, stimolanti e potenti del mondo con i cani nel cuore, curata dal fondatore del fenomeno globale lettersofnote.com

pag 144 euro 12,00 isbn 978-88-07-49333-1 In libreria da: ottobre 2022

30


LUCIO CARACCIOLO IL NEMICO PERFETTO La pace in Europa è finita?

VARIA

copertina non definitiva

Trent’anni fa, quando l’Unione Sovietica divenne la Federazione russa, abbiamo pensato che la guerra in Europa fosse finita. Ma a finire, in realtà, fu la pace. Tra l’89 e il ’91 l’ordine mondiale fondato sull’equilibrio del terrore si è esaurito. Nessun nuovo ordine è stato negoziato e non è strano che da allora la politica europea sia destinata all’instabilità. L’oblio del nostro passato ha fatto compiere all’Occidente una serie infinita di errori e così siamo scivolati nell’invasione russa dell’Ucraina come sonnambuli. Ci siamo risvegliati in un’Europa diversa, unita come mai prima. Putin si è rivelato il nemico perfetto, venuto subito dopo la pandemia. La Nato si è rafforzata, gli Stati Uniti si sono riavvicinati. Ma l’unità innescata dalla guerra in Ucraina è del tutto reattiva. Cosa accadrà dopo? Nel 2022 è cominciato un secolo nuovo. La Russia vuole tornare a essere un impero. La Cina è in sintonia con Mosca, ma solo per competere da una posizione di vantaggio con Washington. La Germania deve fare i conti con la sua storia mentre si arma. L’Italia oggi rischia di disgregarsi in molte sub-Italie a vantaggio di potenze vicine e lontane. Questa guerra fa emergere le differenze di interessi delle due sponde dell’Atlantico e la difficoltà a conciliarle. Gli Stati Uniti torneranno ad allontanarsi, oppure le relazioni con l’Unione europea si faranno più tese? La geopolitica del futuro potrebbe somigliare a una versione più complessa di quella del passato. Per capire chi siamo, quel che (non) possiamo, dobbiamo dunque scandagliare le radici antiche dell’oggi. Così scopriremo quanto angolo ci resta per soddisfare la nostra insopprimibile volontà di domani. L’AUTORE Lucio Caracciolo è presidente e responsabile delle analisi geopolitiche presso MacroGeo. È direttore di “Limes”, rivista italiana di geopolitica, e di “Heartland”, rivista di studi geopolitici dell’area euroasiatica, pubblicata a Roma e Hong Kong. Scrive per “la Repubblica” e per diverse riviste italiane e straniere. È professore di Studi strategici presso l’Università Luiss di Roma e di Geopolitica presso l’Università San Raffaele di Milano. Tra le sue pubblicazioni: Alba di Guerra Fredda (Laterza, 1986), Euro no (Laterza, 1997), Dialogo intorno all’Europa (con Enrico Letta; Laterza, 2002), L’Europa è finita? (con Enrico Letta; add editore, 2010) e America vs America (Laterza, 2011).

Per trent’anni abbiamo scambiato un tempo di guerra per un tempo di pace. Come sonnambuli siamo scivolati in una guerra che apre una nuova epoca della nostra storia. Oggi l’Europa è più unita che mai, ma durerà? Come saranno le relazioni a oriente e a occidente? Il futuro rischia di somigliare al passato, ma in una versione molto più intricata.

pag 192 euro 16,00 isbn 978-88-07-49342-3 In libreria da: ottobre 2022

31


ELEONORA MARANGONI PROUST A COLORI VARIA

copertina non definitiva

Attraverso alcuni capolavori della pittura e del disegno, riprodotti a colori in queste pagine, Eleonora Marangoni ci accompagna a leggere il capolavoro proustiano come una sconfinata galleria di immagini dipinte, dove i colori sono i fili impalpabili che ci permettono di attraversarla. Nella Recherche, infatti, scrive Marangoni, “il colore non è importante in quanto viene raccontato, è importante perché egli stesso racconta”. Nella sua Introduzione il premio Strega Alessandro Piperno chiarisce immediatamente la prospettiva dell’autrice: “Sotto la graziosa egida del divertissement, Eleonora Marangoni si interroga su uno dei misteri più avvincenti della Recherche: lo stile in cui è scritta, o, se preferite, la materia prelibata da cui è composta. Lo fa in modo spigliato, a tratti addirittura spericolato. Partendo da una convinzione che mi pare incontestabile: ‘Il colore sta allo stile come il disegno sta alla trama, e le grandi opere non sono, in fondo, che una combinazione riuscita dei due elementi. Ma uno dei due finisce sempre col prevalere sull’altro e in pittura, come in letteratura, si è coloristi o disegnatori’. Eleonora Marangoni va al cuore del problema proustiano. A lei interessa l’origine, la radice. La teoria dei colori proustiana si chiama Memoria, e tale teoria diventa prassi grazie allo stile. È questo il misterioso travaso che interessa all’autrice di Proust a colori”. Un volume prezioso per gli appassionati dell’autore della Recherche, e la strenna ideale per un regalo da intenditori.

L’AUTRICE Eleonora Marangoni è nata a Roma nel 1983. Ha esordito in Francia con il saggio Proust et la peinture italienne (Michel de Maule, 2011). Ha pubblicato il romanzo illustrato Une demoiselle (Michel de Maule, 2013) e il saggio Proust. I colori del tempo (Mondadori Electa, 2014). Il suo romanzo Lux, premio Neri Pozza 2017, è entrato nella dozzina del premio Strega, ha vinto il premio Megamark e il premio Opera prima. Nel 2020 ha pubblicato il romanzo E siccome lei (Feltrinelli) e il saggio Viceversa. Il mondo visto di spalle (Johan & Levi). Nel 2022 ha pubblicato per Einaudi Paris, s’il vous plaît, saggio narrativo sugli anni trascorsi a Parigi.

In occasione del centenario dalla morte di Marcel Proust, esce in libreria la nuova edizione del raffinato volume illustrato di Eleonora Marangoni. Per tornare Alla ricerca del tempo perduto da una prospettiva insolita e rivelatrice. “Nella Recherche, il verde è uno sfondo uniforme, è il colore del principe in fuga, del re degli inafferrabili: il Tempo, che tiene insieme esseri, luoghi e momenti nel ‘velluto inimitabile degli anni’.”

pag 128 euro 30,00 isbn 978-88-07-49337-9 In libreria da: ottobre 2022

32


GIOVANNI TESTORI LUCHINO A cura di Giovanni Agosti VARIA

copertina non definitiva

Considerato perduto, questo ritratto di Luchino Visconti per mano di Giovanni Testori è inaspettatamente riemerso. Era stato scritto nei primi mesi del 1972, dopo Morte a Venezia e mentre era in corso la lavorazione di Ludwig. Di lì a poco la memorabile rottura tra i due con la decisione, dichiarata (ma evidentemente non portata a termine), di distruggere il manoscritto. Luchino costituisce un profilo, a più strati, di una delle grandi personalità della cultura del Ventesimo secolo, osservato dall’interno e dall’esterno, da uno scrittore che si era trovato in più occasioni a collaborare con lui (dalla sceneggiatura di Rocco e i suoi fratelli alle messinscene di L’Arialda e La monaca di Monza). Testori fa venire a galla tratti caratteriali, caratteristiche espressive, modi di vivere e di amare di Visconti, nel tentativo di centrarne quella che una volta si sarebbe chiamata la “poetica”. Nella strabordante letteratura che riguarda il regista milanese questa voce si staglia per rigore di analisi e lucidità di sintesi. Il libro, che doveva uscire verosimilmente da Feltrinelli nel 1972, è accompagnato da un saggio introduttivo e da note di commento, stese da Giovanni Agosti, che aspirano a chiarire le molteplici allusioni disseminate nel testo e si pongono altresì come punti di partenza o di verifica per indagini sulle interferenze tra i due autori, Visconti e Testori, e sui loro mondi, contigui ma distanti, con affondi sulle case, le collezioni d’arte, le amicizie. Completa il volume un’iconografia fitta di immagini nuove.

L’AUTORE Giovanni Testori (Novate Milanese, 1923 – Milano, 1993), critico d’arte, poeta, autore teatrale e romanziere, è stato tra le personalità intellettuali più complesse e importanti del secondo Novecento. Feltrinelli ha pubblicato I segreti di Milano (2012), Il ponte della Ghisolfa (2013), La Gilda del Mac Mahon (2014), Il Fabbricone (2015), l’Arialda (2017), Il dio di Roserio (2018), Gli angeli dello sterminio (2019) e In exitu (2020).

Questa straordinaria biografia di Luchino Visconti per mano di Giovanni Testori esce per la prima volta in libreria in questa edizione riccamente illustrata. “La perizia tecnica, se uno la possiede veramente, m’ha detto più d’una volta Visconti, non dovrebbe mai farla vedere; dovrebbe, anzi, gettarsela alle spalle e rischiarla, ogni volta, come se fosse la prima. Ora noi sappiamo che ciò che fa rischiare la tecnica ogni volta come se fosse la prima è quel che, in un gergo oggi pochissimo apprezzato, si chiama grazia.”

IL CURATORE Giovanni Agosti, nato a Milano nel 1961, insegna Storia dell’arte moderna all’Università statale di Milano. Ha scritto, per Feltrinelli, Su Mantegna. I. La storia dell’arte libera la testa (2005), Giovanni Frangi alle prese con la natura (2008) e Le rovine di Milano (2012). Sempre per Feltrinelli, nel 2015 ha curato una nuova edizione del Gran teatro montano di Giovanni Testori e Prove di autobiografia (2019) di Luca Ronconi.

pag 256 euro 20,00 isbn 978-88-07-49334-8 In libreria da: ottobre 2022

33


FRANCESCA RECCHIA LUCIANI JEAN-LUC NANCY Il corpo pensato

EREDI

copertina non definitiva

Jean-Luc Nancy ha lasciato un’impronta profonda in chiunque si sia accostato alla sua filosofia, un pensiero audace che colpiva al cuore in virtù di un’interrogazione incessante e mai sazia, “facendo segno”, come amava esprimersi, all’esistenza “singolare plurale” condivisa degli umani come al proprio orizzonte di senso. Ha saputo far respirare il proprio pensiero, sempre con esiti non scontati e a tratti sorprendenti, negli ambiti più vari: dalla filosofia alla politica, dalla teoria letteraria al teatro e all’arte, dalla religione alla lettura dell’attualità. Ne La comunità inoperosa, libro visionario del 1986, riproponeva contro ogni aspettativa e dopo le cocenti delusioni legate al crollo dei comunismi e dei collettivismi l’idea filosofica, anzi di più, la premessa e la promessa democratica dell’“essere-in-comune” come eterotopia di condivisione e convivenza, rispettosa delle forme plurime e incommensurabili dell’umano. Ha saputo leggere l’intera comunità in quanto corpo politico, fornendo a noi eredi una chiave straordinaria per interpretare l’epocale contraddizione del rifiuto dello straniero come incapacità di guardare all’alterità con desiderio e apertura per accogliere quel che può rigenerarci. A coniugare la corporeità e la comunità è l’esperienza amorosa in quanto esperienza fisico-corporea di attraversamento e insieme ontologica di interrelazione perché l’amore si nutre del “con” e del “tra”.

L’AUTRICE Francesca Recchia Luciani è professoressa di Storia delle filosofie contemporanee all’Università di Bari.

Scomparso un anno fa, Nancy è stato uno dei maggiori esponenti del decostruzionismo. Il suo sguardo sapiente si posava sulle cose sempre ispirato da una ricerca ontologica che ne illuminasse le pieghe, le ombre, i non detti, i non visti.

pag 208 euro 15,00 isbn 978-88-07-22727-1 In libreria da: ottobre 2022

34


JÜRGEN HABERMAS UNA STORIA DELLA FILOSOFIA

Genealogia del pensiero postmetafisico. Dal pensiero mitico all’età assiale

L’AUTORE Jürgen Habermas è nato a Düsseldorf il 18 giugno 1929. Dal 1949 al 1954 ha studiato filosofia, storia, psicologia, letteratura tedesca ed economia a Gottinga, Zurigo e Bonn. Ha insegnato alle Università di Heidelberg e Francoforte sul Meno e all’Università della California a Berkeley, tra le altre, ed è stato direttore dell’Istituto Max Planck per lo studio delle condizioni di vita nel mondo scientifico e tecnologico a Starnberg. Jürgen Habermas ha ricevuto numerose lauree honoris causa e premi, tra cui il premio per la pace dei librai tedeschi (2001) e il premio Kyoto (2004).

CAMPI DEL SAPERE

copertina non definitiva

A cura di Luca Corchia e Walter Privitera Traduzione di L. Corchia, M. De Pascale, G. Fazio, C. Guarnieri e W. Privitera Opera in tre volumi venduti separatamente Fede e sapere. In mezzo scorre tutta la nostra storia. Che inizia nel mito, in Grecia. Poi, con la nascita del platonismo cristiano nell’Impero romano, il pensiero greco è stato ereditato e plasmato dalla discussione su fede e conoscenza. È qui l’origine del pensiero post-metafisico. Da qui il racconto della sua genealogia deve cominciare. In quel momento epocale la filosofia si è appropriata dei contenuti essenziali delle tradizioni religiose per trasformarsi in un sapere capace di fondamento. Il pensiero laico che è venuto dopo Kant e Hegel deve a questa osmosi l’idea della libertà razionale, insieme a tutti i concetti fondamentali della filosofia pratica che si accompagnano a questa idea di libertà e ci riguardano da vicino, ancora oggi. La storia della filosofia che Jürgen Habermas racconta è un corpo a corpo che dura millenni. Anche se questa è una storia epica, non racconta nessun destino: la filosofia, se contemplata lungo l’arco temporale di tutta la sua esistenza, è una successione irregolare di processi di comprensione che nascono in modo contingente. Questa genealogia esplora tali contingenze, una dopo l’altra, e ricostruisce la strada lunghissima che giunge fino a noi. L’indagine sulle contingenze che muovono il pensiero rivela una necessità tutta umana: la necessità di un concetto globale di ragione. È il momento per la filosofia di guardare se stessa. Una storia della filosofia, scrive Habermas, oggi deve rispondere a questa domanda: “Che cosa significa per noi l’espansione della conoscenza scientifica del mondo? Per noi come esseri umani, come abitanti di questo tempo e come individui”.

Jürgen Habermas è l’ultimo erede del pensiero occidentale, nato in Grecia più di duemila anni fa. Qual è oggi la domanda fondamentale degli uomini? Chi siamo noi? Ciò che ci distingue è la capacità di una comprensione razionale del mondo? Oppure abbiamo rinunciato alla nostra tradizione e alla nostra civiltà? Qual è la nostra idea di libertà? Un’opera monumentale e definitiva, che cambierà il nostro modo di pensare noi stessi e il mondo, come nel suo tempo fece La fenomenologia dello spirito di Hegel. L’ULTIMO LIBRO DELLA FILOSOFIA. pag 496 euro 36,00 isbn 978-88-07-10567-8 In libreria da: ottobre 2022

35


RICCARDO ANTONIANI, GIUSEPPE ODDO L’ITALIA NEL PETROLIO Storia della Prima Repubblica tra Mattei, Cefis e Pasolini

SERIE BIANCA

copertina non definitiva

Esplose in volo il jet che la sera del 27 ottobre 1962 doveva atterrare all’aeroporto di Linate. Su quell’aereo viaggiava Enrico Mattei, fondatore e presidente dell’Eni, e – come dichiarò Fanfani molti anni dopo – l’“abbattimento” del piccolo velivolo segnò l’inizio del terrorismo in Italia. Sovente adombrata dall’agiografia su Mattei, la storia di Eugenio Cefis si lega a doppio filo alle vicissitudini industriali e politiche dell’Italia repubblicana. Cefis e Mattei diventano personaggi di Petrolio, il romanzo incompiuto di Pier Paolo Pasolini, a partire dal settembre 1974, quando lo scrittore ricevette da Elvio Fachinelli alcuni materiali sull’allora presidente della Montedison. Cosa lega il fondatore dell’Eni all’intellettuale corsaro? Come si incrociano le loro storie con le vicende di Eugenio Cefis? Mattei e Cefis militano nella Resistenza e consolidano il loro rapporto nel dopoguerra. Nominato subito dopo la Liberazione commissario straordinario dell’Agip, Mattei chiama al suo fianco Cefis, che diverrà il suo vice e poi, dopo la sua scomparsa, presidente dell’Eni. Pasolini è invece affascinato da un discorso sulle multinazionali rivolto da Cefis agli allievi dell’Accademia militare di Modena e da un libro su Cefis che ne denuncia lo strapotere, l’arricchimento e i rapporti con i partiti e gli apparati dello Stato. E a partire dal 1975, l’anno del massacro al lido di Ostia, inserisce in Petrolio una serie di capitoli su Cefis e Mattei in cui avanza la tesi della eliminazione del fondatore dell’Eni, ribaltando la versione ufficiale dell’incidente aereo e facendo di Cefis un personaggio a tinte fosche.

GLI AUTORI Riccardo Antoniani è ricercatore presso la Sorbona e partecipa regolarmente a diversi convegni e dibattiti internazionali sulla letteratura, il cinema e l’arte del Secondo Novecento. È l’autore di Contre tout cela – Notes biopolitiques à Petrole de Pasolini (Allia, 2021) e ha curato le memorie del generale Gianadelio Maletti di prossima pubblicazione in Italia. Le sue ricerche sono state premiate dalla borsa di studio Ville de Paris. Collabora con diverse riviste e quotidiani italiani.

“Il petrolio è 10 per cento economia e 90 per cento politica,” ha detto Daniel Yergin a proposito dei mercati europei degli anni trenta. Poco o niente è cambiato da allora. Mattei, Cefis e Pasolini sono i protagonisti di un giallo sanguinoso e senza fine. Il giallo del capitalismo italiano nella Prima Repubblica.

27 ottobre: 60 anni dalla morte di Enrico Giuseppe Oddo, già inviato de “Il Sole 24 Ore”, è un Mattei giornalista d’inchiesta esperto di economia e finanza. Nel corso della sua carriera ha seguito l’evoluzione dei maggiori gruppi industriali italiani privati e pubblici, tra cui, in modo particolare, l’Eni. Proprio all’Eni ha dedicato uno dei suoi ultimi libri: Lo Stato parallelo. La prima inchiesta sull’Eni (Chiarelettere, 2016). E ha continuato a occuparsi di Eni come curatore del recente saggio di Franco Bernabè A conti fatti. Quarant’anni di capitalismo pag 288 italiano (Feltrinelli, 2020).

euro 20,00 isbn 978-88-07-17419-3 In libreria da: ottobre 2022

36


FRANCESCO BONAMI BELLO, SEMBRA UN QUADRO Controstoria dell’arte

SERIE BIANCA

copertina non definitiva

Perché stimati professionisti, cantanti famosi in tutto il mondo, attori considerati simili a dèi, designer di moda, musicisti che riempiono sale di concerto, politici che hanno in mano le sorti di intere nazioni, perché decidono di prendere in mano un pennello nel tentativo, molto spesso fallimentare, di diventare pittori? Perché anche lo street artist più famoso del mondo, Banksy, alla fine non resiste a rimanere per strada e si mette davanti a una tela come qualsiasi artista convenzionale? Perché anche un video artista come Bill Viola che fa fare la fila ogni volta che c’è una sua mostra alla fine vorrebbe essere un pittore? Questo libro è un viaggio dentro l’irresistibile desiderio di fare un quadro e l’insostituibile spazio che è un quadro. Cosa c’è di tanto rassicurante in pochi centimetri di tela bianca e cosa c’è di così magnetico da attrarre milioni di individui a sbizzarrirsi nel creare inguardabili schifezze e, raramente, incredibili capolavori? Con i nuovi universi virtuali, digitali e immaginari che ormai fanno parte della realtà, oggi l’ansia non ce la dà più il tramonto alle spalle del Ponte Vecchio a Firenze ma il video manipolato su YouTube o su Instagram. E da questo abisso inimmaginabile di artificialità ci proteggiamo rifugiandoci nell’artificialità conosciuta e classica della pittura, che a confronto con le creazioni digitali è familiare come la minestra della nonna o il salotto con i centrini sulle poltrone delle vecchie zie. Così, davanti a immagini che non riusciamo a domare e incasellare dentro la nostra testa, l’unica esclamazione che ci può salvare è: “Bello, sembra un quadro”.

L’AUTORE Francesco Bonami è un critico e curatore di fama internazionale. Tra i suoi libri: Lo potevo fare anch’io. Perché l’arte contemporanea è davvero arte (2007), Dopotutto non è brutto (2010), Si crede Picasso (2010), Maurizio Cattelan. Autobiografia non autorizzata (2011), L’arte nel cesso (2017) e, con Feltrinelli, Post (2019).

“La pittura, dall’inizio del Novecento, è sempre stata in pericolo di essere ammazzata ma alla fine non c’è mai riuscito nessuno.” C’è qualcosa di rassicurante e di magnetico in un quadro. Dopo Post, Francesco Bonami racconta l’ossessione della pittura, dalla Mesopotamia agli artisti concettuali.

pag 144 euro 16,00 isbn 978-88-07-17422-3 In libreria da: ottobre 2022

37


MARCO BELLINAZZO LE NUOVE GUERRE DEL CALCIO Gli affari delle corporation e la rivolta dei tifosi

SERIE BIANCA

copertina non definitiva

Il calcio è al centro di enormi movimenti tellurici che da qui al 2030 potrebbero cambiarne drasticamente la fisionomia. Negli anni, l’industria calcistica ha distribuito dividendi di carattere finanziario, politico e di immagine fuori dal comune. È diventata il terreno di scontro tra fondi di investimento, broadcaster e giganti del Web pronti a spendere grandi somme per conquistarne il controllo e accaparrarsi asset nevralgici, come i diritti media. Una dozzina di club sono diventati multinazionali, blindando fatturati e predominio tecnico, mentre le altre società hanno cominciato a perdere terreno. Il calcio contemporaneo è diventato una sorta di Rift Valley e i terremoti che lo stanno scuotendo sembrano spingerlo verso un modello orientato allo show business, appannaggio privilegiato dei club più facoltosi. Oggi lo sport e il calcio in particolare fanno parte del terremoto geopolitico che cambierà definitivamente le relazioni di potere dentro e fuori l’Europa. È uno spazio di dialogo diplomatico, ma è anche uno specchio dei rapporti di forza tra i Paesi. E infatti presenta una pericolosa deriva oligarchica. Il conflitto tra chi ambisce a edificare un calcio sempre più elitario e mediatico e chi, nel solco di ciò che è stato il calcio dei Maradona e dei Paolo Rossi, auspica il ritorno a uno sport più vicino ai tifosi, con meno star e megaingaggi, è in atto su più fronti e sarà sempre più aspro nei prossimi anni. Chi prevarrà in questo scontro fra potentati sportivi, politici e criptofinanziari? Quale volto avrà il calcio fra dieci anni? Sarà quello virtuale della PlayStation, quello ovattato degli stadi-teatro o quello delle curve gremite e festanti? L’AUTORE Marco Bellinazzo è nato a Napoli nel 1974. Dopo la laurea in Giurisprudenza all’Università Federico II è diventato giornalista frequentando l’Istituto Carlo De Martino di Milano. Dal 2004 lavora a “Il Sole 24 Ore”, scrivendo di giustizia, lavoro e fisco. Dal 2007 si occupa degli aspetti economici e finanziari del calcio attraverso il blog Calcio & business. Dal 2016 è il responsabile delle pagine Sport & Business. Opinionista per Radio 24 (Tutti Convocati) e per le principali emittenti televisive e radiofoniche nazionali. Ha scritto Il Napoli di Maradona. Cronistoria di un sogno: il primo scudetto (con Gigi Garanzini; 2012) e Goal economy. Come la finanza globale ha trasformato il calcio (2015). Feltrinelli ha pubblicato I veri padroni del calcio nel 2017 e La fine del calcio italiano nel 2018.

Mondiali in Qatar, 21 novembre 2022. Nel calcio, come nella politica, c’è una deriva oligarchica. Il pallone scivolerà sempre più nei pixel dei device digitali o rimbalzerà ancora nella polvere ocra degli slam, fra i vicoli delle città e nei campetti spelacchiati delle banlieue?

pag 320 euro 20,00 isbn 978-88-07-17421-6 In libreria da: novembre 2022

38


ALEX BELLINI VIAGGIO A OBLIVIA

Perché potremmo essere ecologisti ma non ci riusciamo

URRA

copertina non definitiva

Non basta l’evidenza dei cambiamenti climatici, le montagne di plastica in fiumi e mari, i rifiuti che appestano le nostre città, la terra che si fa deserto. Di fronte alle crisi ambientali, siamo tentati di rinunciare a fare la nostra parte e di trascurare il nostro impatto ecologico quotidiano. Perché? Forse perché, che lo si voglia o no, viviamo tutti a Oblivia, in quella “bolla” immaginaria i cui abitanti ballano con occhiali rosa, mangiano zucchero filato e, nel loro mondo ristretto, tutto sembra distaccato e loro persi in una visione miope. Alex Bellini naviga i dieci fiumi più inquinati di plastica al mondo, e vitali per il Pianeta, documentando le tante facce della crisi ecologica sulla scia dei rifiuti prima che raggiungano il mare e tentando di comprendere ciò che complica la relazione dell’uomo con se stesso e con l’ambiente in cui vive. Alcune domande l’hanno sempre accompagnato in queste sue “navigazioni per il mondo”: perché viviamo una tensione, che pare inconciliabile, tra pensieri, disposizioni e azioni quando la posta in gioco è l’ambiente? E come possiamo superarla, con maggiore coerenza ed efficacia? In questo libro, Alex Bellini raccoglie alcuni dei più significativi aneddoti vissuti nei suoi tanti viaggi e se ne serve per cercare di indagare i fattori – vere e proprie “trappole” mentali – alla base della separazione tra i nostri pensieri e le nostre azioni nei confronti dell’ambiente. Lo fa sollevando interrogativi che ci salvano dall’inerzia e ci spingono alla responsabilizzazione. Così, liberandoci dalle catene di Oblivia, rischiamo di salvare anche l’ambiente. L’AUTORE Alex Bellini è esploratore, divulgatore ambientale, recordman e speaker. Nato ad Aprica (Sondrio) nel 1978, dalle montagne impara la sua prima lezione: aggrapparsi alla roccia e tenere duro. Questo lo porta negli ambienti più ostili del pianeta a compiere imprese straordinarie: dalla Marathon des Sables nel 2000, 250 km nel Sahara, all’attra­ versamento dell’Alaska in slitta, dell’Oceano Atlantico (2005) e poi dell’Oceano Pacifico (2008) da solo in barca a remi. Successivamente per­corre a piedi il Vatnajökull, il più grande ghiacciaio d’Europa, per documentarne lo stato di salute, e avvia, nel 2019, il progetto 10 Rivers 1 Ocean, grazie al quale naviga, su zattere costruite con materiali di risulta, i dieci fiumi più inquinati di plastica al mondo. Mental coach atletico e speaker motivazionale, ha partecipato a 4 TEDx Talks (in Italia e in Inghilterra) e interviene regolarmente a eventi corporate nazionali e internazionali.

In concomitanza con la Conferenza Onu sul Clima 2023 (COP 27), i racconti, le esperienze e le riflessioni di un viaggiatore d’eccezione, recordman estremo e divulgatore ambientale tra i più seguiti, fanno luce sulle “trappole” mentali che ci lasciano impotenti, incoerenti e inconcludenti di fronte alla deriva dell’ambiente. L’autore: - Dal 2019 è nella Top 5 Green Influencer. - Nel 2021 è Top Voices Ambiente di LinkedIn Italia. - Ha una nutrita social community di 170K follower. - Sarà protagonista di un documentario prodotto da Rai 3 in trasmissione contemporanea all’uscita del libro. pag 192 euro 16,00 isbn 978-88-07-09172-8 In libreria da: novembre 2022

39


STEFANO ROSSI BAMBINI CHE TREMANO Dalle emozioni difficili alla resilienza

URRA

copertina non definitiva

Ogni bambino, ogni ragazzo è un mare aperto. Un mare che ci regala emozioni dolcissime ma anche terribili tempeste legate ai comportamenti oppositivi, ribelli e provocatori che ci lasciano disorientati. Come recitava un vecchio adagio, non c’è vento favorevole per il marinaio che non sappia in che direzione andare. Per questo, unendo le più recenti ricerche sulle neuroscienze sociali con una lunga esperienza sul campo, l’autore propone a insegnanti e genitori un comprovato metodo in quattro passi, utile per gestire, ma soprattutto per insegnare a bambini e ragazzi l’arte di navigare attraverso le emozioni più difficili. La corretta gestione di queste tempeste consentirà di trasformare la rabbia in gentilezza, la paura in saggezza, la tristezza in sensibilità, le cadute in occasioni per apprendere la resilienza. Vedremo anche come non farci trovare impreparati di fronte a tempeste improvvise e violente causate da lutto, guerra o disastri naturali. Aspetto ancor più importante: impareremo, tramite suggerimenti concreti, come costruire con figli e studenti una relazione basata su amore, incoraggiamento, riparo e vera accettazione e, adottando la comunicazione empatica, dare nuovo calore e nuovi colori alla relazione educativa. Strumenti specifici ci soccorreranno nell’educarli alle regole, alla gestione dei conflitti, ma anche alla solidarietà, al bello e alla cura del pianeta. Un vero porto sicuro sa accogliere le emozioni-tempesta, ma al contempo mostra ai giovani velieri come lasciare un piccolo segno di bellezza ed empatia nel mondo.

L’AUTORE Stefano Rossi, psicopedagogista scolastico e conferenziere tra i più apprezzati, è tra i massimi esperti di didattica cooperativa ed educazione emotiva di bambini difficili e ragazzi a rischio. Negli ultimi vent’anni ha ideato numerosi progetti di contrasto alla dispersione scolastica, confluiti oggi nel Metodo Rossi della Didattica Cooperativa®. Dopo significative esperienze come educatore di strada nelle periferie urbane e aver coordinato centri psico-educativi per famiglie e minori, si occupa di ricerca, formazione e consulenza psicopedagogica per insegnanti, ragazzi e genitori. Dirige il Centro didattica cooperativa, è curatore scientifico per l’agenzia di formazione Prospettive didattiche Srl e consulente scientifico della rete nazionale di scuole Mof (Modello orario finlandese). Tiene corsi e seminari nelle scuole in tutta Italia. È curatore scientifico e autore di una trentina di testi, tra i quali, editi da Pearson Italia, Didattica cooperativa in classe (2019), Menti critiche, cuori intelligenti (2020), Carezze d’empatia in classe (2021).

Come reagire di fronte ai comportamenti problematici di bambini e ragazzi? Come diventare il loro “porto sicuro” educandoli alle emozioni? Come ricucire l’alleanza tra insegnanti e genitori per prenderci meglio cura di loro? Da educatore di strada nelle periferie urbane lombarde, la voce di uno dei più noti e autorevoli psicopedagogisti italiani: - Oltre 600 scuole e 80.000 insegnanti formati con il suo Metodo Rossi. - Più di 200 incontri ogni anno in tutta Italia, con oltre 100 partecipanti. - 70K follower sui suoi canali social. - Interventi frequenti su radio e giornali (ospite regolare di Non stop News su Rtl 102.5). pag 192 euro 16,00 isbn 978-88-07-09174-2 In libreria da: ottobre 2022

40


ANNALISA MONFREDA HO SCRITTO QUESTO LIBRO INVECE DI DIVORZIARE

Cronaca di liberazione dal carico mentale e altre conquiste URRA

copertina non definitiva

Succede all’improvviso, quasi per caso. L’eccezionalità di una nuova routine, dettata dalla pandemia, getta luce su una verità che Annalisa Monfreda si era a lungo taciuta. L’autrice osserva la vita di suo marito e delle sue figlie riassestarsi su un nuovo equilibrio, mentre la sua si consuma dentro la macchina che lo rende possibile. È dura accettare che proprio lei, che da anni come giornalista indaga gli ostacoli più sottili che impediscono alle donne di desiderare liberamente, proprio lei, che ha sposato un uomo femminista e assieme a lui cresce due figlie nel culto della libertà, proprio lei stia soccombendo alla più ovvia delle disparità, quella che si consuma silenziosamente dentro le mura domestiche: lo squilibrio del carico mentale. Su di lei, in quanto donna, ricade la responsabilità dell’organizzazione di tutto ciò che ruota attorno a casa, marito, figli e famigliari. Il suo cervello ha un file sempre aperto e non perché si sia dimenticata di chiuderlo, ma perché lo consulta di continuo, infinite volte al giorno. Da quel momento inizia per l’autrice un’indagine poetica e scientifica lungo le radici di quella disparità. Per un intero anno, di giorno incontra scrittrici e scienziate, casalinghe e imprenditrici; analizza numeri e ricerche; si immerge nelle pagine della letteratura, nei saggi di storia, nei fondamentali della sociologia. E poi di sera, siede al tavolo della cena, che diventa teatro di piccole conversazioni rivoluzionarie, durante le quali l’intera famiglia stabilisce assieme una lingua nuova con cui parlare. Un patto nuovo attorno a cui fondarsi. Un nuovo trampolino di lancio.

L’AUTRICE Annalisa Monfreda (1978) coltiva fin da bambina il sogno del giornalismo, che la guida in ogni scelta, dalle prime collaborazioni a 17 anni fino al trasferimento dalla Puglia a Milano a 22, per uno stage al “Corriere della Sera”. A 30 anni, la nascita della prima figlia coincide con una svolta professionale: la proposta di dirigere il mensile per teenager “Top Girl”. Nasce poi un’altra figlia, mentre lei passa da una direzione all’altra: “Geo”, “Cosmopolitan”, “Starbene”, “TuStyle”, “Confidenze” e, per nove anni, fino a fine 2021, “Donna Moderna”, il magazine femminile più letto in Italia. A 43 anni, con due figlie ormai grandi, alla cui educazione ha dedicato un intimo memoir, Come se tu non fossi femmina (Mondadori, 2018), inizia una nuova stagione della sua vita. Lascia la direzione di “Donna Moderna” per un’avventura da imprenditrice nel campo editoriale. Fonda con Montserrat Fernandez Blanco, la società Diagonal, con cui si dedica a progetti di rottura di tabù culturali come le FuckUp Nights, e porta a un livello più alto il suo sogno di bambina: guidare il cambiamento sociale attraverso il giornalismo.

Dalla “neo ex-direttrice” di “Donna Moderna”, il settimanale più letto dalle italiane, un racconto, un’indagine e più di qualche idea per regalarsi il vero privilegio: darsi l’opportunità di ridisegnare l’esistenza e i nostri stessi sogni. - L’annuncio delle sue dimissioni, iscritte nel fenomeno collettivo “Le Grandi dimissioni”, hanno fatto il giro del web. - Con la sua azienda, Diagonal, produce format di grande successo come le FuckUp Nights, eventi che contano dai 400 ai 1000 partecipanti, e Rame, community di oltre 10K persone che parla di soldi per liberarci dal giudizio e dalla disparità salariale. - Ha un’ampia rete di contatti nella comunicazione offline e online. pag 128 euro 15,00 isbn 978-88-07-09173-5 In libreria da: ottobre 2022

41


DANIELE BRIGADOI COLOGNA (a cura di) COSA PENSA LA CINA Piccola antologia del secolo cinese

FONDAZIONE

copertina non definitiva

Dalle riforme strutturali di Deng Xiaoping del 1978 alla “nuova era” cinese del presidente Xi Jinping: la Cina ha saputo gestire meglio di altri paesi la spinta della globalizzazione e in pochi decenni ha registrato incredibili record, con uno sviluppo economico e industriale che ne fa oggi una potenza in straordinaria ascesa. Di Cina, nel bene e nel male, non si è mai parlato così tanto. Ma come ne parliamo? È tempo di andare oltre una narrazione semplicistica e stereotipata: l’autoritarismo cinese vs le democrazie occidentali. La Cina non è una sola. Il volume si propone come una piccola guida antologica che raccoglie gli scritti che plasmano il discorso politico e la soggettività culturale cinese. I testi presi in esame sono qui proposti con l’obiettivo di raccontare, a partire dalle parole degli stessi intellettuali cinesi, la complessa e discussa costruzione ideologica e identitaria che sorregge l’aspirazione della Cina del Ventunesimo secolo a essere riconosciuta appieno come grande potenza globale. L’intento è di dare spazio alle parole delle autrici e degli autori cinesi per muovere oltre le interpretazioni di seconda o terza mano, così da cogliere la complessità dialettica, la ricchezza, la vivacità e le contraddizioni di un universo politico e culturale in grande fermento.

IL CURATORE Nato a Bolzano nel 1967, sinologo e sociologo delle migrazioni, Daniele Brigadoi Cologna è vicedirettore del Centro di ricerca sulle minoranze (Cerm), di cui coordina la sezione di ricerca “Minoranze nella Cina contemporanea e diaspora cinese” nonché direttore scientifico della collana “Quaderni del Cerm”. Dal 2021 è membro del Direttivo dell’Associazione di studi cinesi (Aisc). È socio e research fellow del Torino World Affairs Institute, nonché membro del comitato editoriale della rivista “OrizzonteCina”, di cui è condirettore e per la quale dal 2014 cura la rubrica “CinesItaliani. È membro del comitato scientifico della rivista “Mondo Cinese”.

Cosa si agita nella pancia della Cina? Imprenditori e letterati, artisti e dissidenti, social media e minoranze etniche: un’esplorazione delle tante voci che fanno la Cina contemporanea, per una disamina critica delle interpretazioni, spesso troppo semplicistiche, del gigante asiatico.

pag 208 euro 15,00 isbn 978-88-07-99082-3 In libreria da: novembre 2022

42


GIOVANNI DE LUNA (a cura di) FASCISMO E STORIA D’ITALIA

A un secolo dalla marcia su Roma. Temi, narrazioni e fonti

ANNALI

copertina non definitiva

Il Novecento è stato definito in vario modo: secolo breve, secolo delle guerre, secolo dei genocidi. Questo volume assume il Novecento come il “secolo delle masse” e torna a considerare il fascismo italiano nella sua esperienza storica concreta: un esperimento che ha prodotto contemporaneamente percorsi di modernizzazione e battute d’arresto di congelamento sociale, forme di mobilitazione e dispositivi di rigido controllo. Il volume – articolato nelle tre macrosezioni: temi, narrazioni e fonti – restituisce la fotografia di un’Italia che ancora deve fare i conti con un capitolo essenziale della sua storia, valorizzando anche il sapere storico per definire la natura delle destre oggi. Violenza, mercato, identità culturale, politica come religione, rappresentazione ideologica della realtà, costruzione del nemico sono alcune delle parole chiave su cui si costruisce la sezione Temi. Il fascismo in mostra, i monumenti, la satira, i sistemi comunicativi di massa e l’immaginario che tutte queste diverse strutture narrative contribuiscono a creare sono alcuni degli ambiti di ricerca che costituiscono la proposta della sezione Narrazioni. La nascita della cultura dell’antifascismo come “presa delle misure” del fascismo, l’indagine sulla formazione, l’organizzazione e il funzionamento degli archivi che il regime costruisce consentono di stimolare nuove ricerche. La proposta della sezione Fonti è soprattutto un invito a considerare i documenti come componenti inquiete di un racconto storico che non è solo testo, ma rapporto di potere, conflitto, costruzione ideologica del presente “a futura memoria”.

IL CURATORE Giovanni De Luna insegna Storia presso la Scuola di studi superiori dell’Università di Torino. Con Feltrinelli ha pubblicato La Repubblica del dolore (2011), La Resistenza perfetta (2015) e La Repubblica inquieta. L’Italia della Costituzione. 1945-1948 (2017).

A cento anni dalla Marcia su Roma, l’Annale curato da Giovanni De Luna indaga la dimensione totalitaria del regime mussoliniano e l’esperienza storica del fascismo italiano. Una riflessione che, fondandosi su uno stretto rapporto tra gli stimoli del presente e la solidità del dibattito storiografico, si propone come antidoto alle trappole della semplificazione e del rifiuto della complessità.

pag 400 euro 50,00 isbn 978-88-07-99083-0 In libreria da: ottobre 2022

43


“Con parabole, sostenute dall'immaginazione, dalla compassione e dall'ironia ci permette continuamente di conoscere realtà difficili da interpretare.” dalla motivazione per l’assegnazione del premio Nobel per la letteratura


Tre romanzi eccezionali Tre poster con immagini create per ciascun titolo da Emiliano Ponzi Tre aforismi Tre oggetti preziosi da collezionare


Nel centesimo anniversario della nascita, Feltrinelli rende omaggio al premio Nobel José Saramago con un’edizione speciale dei suoi romanzi più significativi. Un modo per sottolineare la vitalità della sua opera e ricordarne il valore letterario, umano e civile.

JOSÉ SARAMAGO CECITÀ

UE

Traduzione di Rita Desti

copertina non definitiva

Un automobilista fermo a un semaforo perde la vista, di punto in bianco: è il primo caso di una misteriosa cecità bianca che, rapidissima, si diffonde in tutta la città. Nel tentativo di arginare l’epidemia le autorità raccolgono i malati in un manicomio ma, quando il fuoco distrugge la clinica, i reclusi si riversano all’esterno recidendo gli ultimi legami con una presunta società civilizzata. Niente cibo, niente acqua, niente governo, niente ordine pubblico. Non è anarchia, è cecità.

pag 288 euro 15,00 isbn 978-88-07-89710-8 In libreria da: ottobre 2022

UE

LE INTERMITTENZE DELLA MORTE Scocca la mezzanotte, inizia un nuovo anno e, in un paese senza nome, arriva l’eternità: nessuno muore più. La gioia è grande, la massima angoscia dell’umanità sgominata per sempre. Ma non è tutto così semplice, e nel giro di poco tempo numerosi e complessi inconvenienti cominciano a manifestarsi. Finché la morte decide di tornare, ma con un nuovo approccio, estremamente garbato: tramite eleganti lettere vergate su carta viola avvisa con una settimana di anticipo le prossime vittime. Ma che fare quando una di queste lettere viene rispedita al mittente?

pag 224 euro 15,00 isbn 978-88-07-89709-2 In libreria da: ottobre 2022

4

copertina non definitiva

Traduzione di Rita Desti


UE

IL VANGELO SECONDO GESÙ CRISTO E se Gesù Cristo non fosse stato il figlio di Dio, ma un semplice uomo? Dalla nascita a Betlemme alla morte sul Golgota, le esperienze da lui vissute sono le medesime descritte nel Vangelo, però osservate con uno sguardo in tutto e per tutto umano – con spirito critico, senso logico e pietà. E la coscienza di essere in balìa di un Dio affamato di potere, fallibile, indifferente al dolore che provoca. Un cambio di prospettiva che trasforma la vita di Cristo in una parabola cupa, un vangelo laico di sorprendente ricchezza e profondità.

pag 352 euro 15,00 isbn 978-88-07-89708-5 In libreria da: ottobre 2022

JOSÉ SARAMAGO LA VEDOVA

JOSÉ SARAMAGO I SUOI NOMI Un album biografico

Per festeggiare il centenario della nascita di uno dei più grandi scrittori di sempre, il suo primo romanzo, scritto quando aveva appena 24 anni, ancora inedito da noi.

Un bellissimo volume, con foto e testi inediti, che ripercorre la vita di un genio della letteratura.

copertina non definitiva

Traduzione di Rita Desti


Compie cento anni Luciano Bianciardi, autore ribelle, solitario ed eccentrico.

“Ci sono troppe mezzeseghe in giro, troppi preti, troppi intellettuali.” da Il lavoro culturale

Osservatore spietato delle distorsioni dell’Italia del boom, meglio di tutti ha descritto e incarnato il retrogusto amaro e le contraddizioni del lavoro intellettuale. Feltrinelli festeggia il centenario di uno dei suoi autori più rappresentativi con un volume che riunisce i romanzi della cosiddetta Trilogia della rabbia: Il lavoro culturale, L’integrazione e La vita agra.


LUCIANO BIANCIARDI TRILOGIA DELLA RABBIA

Il lavoro culturale - L’integrazione - La vita agra Vita e morte di un intellettuale, questo potrebbe essere un titolo alternativo della Trilogia della rabbia, il ciclo di romanzi che segnò il vertice della produzione di Luciano Bianciardi. Tre testi, come i tre movimenti di un itinerario picaresco, il cui finale amaro non cancella la giocosità e l’ironia sottese alle folgoranti descrizioni e alle spietate analisi che mettono alla berlina le contraddizioni e le storture del miracolo economico in chiave culturale. Si parte dalla vitalità scapigliata, disordinata e divertita del Lavoro culturale, storia di formazione di un intellettuale periferico a cavallo tra l’immediato dopoguerra e gli anni cinquanta: cineclub e circoli culturali scalcagnati sono lo sfondo su cui si sviscerano problemi, si pongono istanze, si progettano saggi. Si creano, insomma, le basi per un futuro migliore. Ma per ottenerlo, quel futuro, tocca andare a prenderselo là dove tutto succede, dove le cose si fanno: ed ecco quindi i due fratelli protagonisti dell’Integrazione giungere a Milano e lì entrare in contatto con l’industria culturale in tutta la sua tutt’altro che splendida realtà: nevrosi, riunioni e discussioni senza senso, e un regime lavorativo che non si distacca poi granché da quello dell’operaio alla catena di montaggio e spinge all’esaurimento ogni slancio creativo. Le conseguenze inevitabili sono frustrazione e risentimento che vanno sfogate con gesti distruttivi ed eclatanti, come far saltare in aria un grattacielo per vendicare i minatori morti in un incidente sul lavoro. Questo sì, si dice il protagonista della Vita agra, sarebbe un vero gesto di ribellione. Eppure, se l’antagonismo nei confronti dei padroni e del sistema che questi hanno imposto è logico e inevitabile, non è semplice mettere a tacere quel subdolo desiderio di riconoscimento che ogni volta spinge a tornare, con la coda tra le gambe, a chiedere dell’altro lavoro mal pagato. In un’eterna oscillazione tra ribellione e sottomissione che affatica, logora, uccide.

pag 448 euro 15,00 isbn 978-88-07-89711-5 In libreria da: ottobre 2022

L’AUTORE Luciano Bianciardi (Grosseto, 1922 – Milano, 1971), bibliotecario e professore di liceo, scrisse con Carlo Cassola I minatori della Maremma. Trasferitosi a Milano, lavorò come redattore, giornalista, traduttore e sceneggiatore. Tra le sue numerose opere ricordiamo: Il lavoro culturale (1957), L’integrazione (1960), La vita agra (1962).

PINO CORRIAS VITA AGRA DI UN ANARCHICO Luciano Bianciardi a Milano

“Narratore di intrecci quotidiani, con fondale di pioggia milanese e satira toscana. Ultimo eroe romantico, virato alla risata. Ribelle talmente solitario da voltare le spalle al mondo, portandosi via la sua ombra e persino la memoria della sua avventura.” Nel racconto appassionato di Pino Corrias, attraverso i libri, gli amici, gli amori e i disamori, rivive l’avventura umana e letteraria di Luciano Bianciardi, testimone eccentrico e anche vittima della “‘diseducazione sentimentale’ al tempo del Miracolo economico”. L’AUTORE Pino Corrias, giornalista, scrittore, sceneggiatore, e produttore televisivo, vive e lavora tra Roma e Narni. È stato inviato speciale del quotidiano “La Stampa”. Scrive per “il Fatto Quotidiano” e “Vanity Fair”.

Torna in una nuova edizione la biografia dell’autore


ERRI DE LUCA A GRANDEZZA NATURALE

UE

L’AUTORE Erri De Luca è nato a Napoli nel 1950. Tra gli ultimi libri pubblicati con Feltrinelli ricordiamo: La Natura Esposta (2016), Il giro dell’oca (2018), Impossibile (2019), Spizzichi e bocconi (con Valerio Galasso; 2022).

pag 128 euro 9,00 isbn 978-88-07-89707-8 In libreria da: ottobre 2022

DOMENICO DARA MALINVERNO

copertina non definitiva

“Ho iniziato queste pagine da un ritratto di Marc Chagall che raffigura suo padre a grandezza naturale, uno a uno. Lo fece a memoria e a distanza. Tra genitori e figli si apre la frattura di spazio e di tempo. Si allontanano anche abitando sotto lo stesso tetto. In matematica esiste una complicata Teoria dei nodi. In narrativa esiste tra genitori e figli l’innumerevole narrativa dei nodi. La più conosciuta, estrema, lega e slega Isacco e Abramo su una cima deserta e desolata. Da figlio ho praticato lo scioglimento brusco, alla maniera di Alessandro con il nodo di Gordio. Lo aprì con un colpo di spada, che non è la soluzione dell’enigma, ma la sua negazione. Da figlio ho creduto di poter ignorare il vincolo, fare come se i miei fossero degli adottivi occasionali. È stata presunzione da pagare successivamente con il debito a vita. Nelle tempeste affettive, dentro un bicchiere d’acqua o nell’oceano, non si diventa più grandi né minori di chi ci ha preceduto. Ci si trova alla fine in un ritratto a grandezza naturale.” E.D.L.

“Da te, dovevo dirgli, da te ho preso e lasciato, restando figlio tuo, cranio da cranio, libri, vino e montagne.”

UE

copertina non definitiva

Ci sono paesi in cui i libri sono nell’aria, le parole dei romanzi e delle poesie appartengono a tutti e i nomi dei nuovi nati suggeriscono sogni. Timpamara è un paese così da quando, tanti anni fa, vi si è installata la più antica cartiera della regione, a cui si è aggiunto poco dopo il maceratoio. E di quel paese Astolfo Malinverno è il bibliotecario, finché un giorno il messo comunale gli annuncia che al suo abituale impiego affiancherà quello di guardiano del cimitero. Lettore dalla vivida immaginazione, Astolfo mescola le storie dei romanzi con quelle dei compaesani, dei vivi e degli estinti. A incuriosirlo è soprattutto una lapide senza nome e senza date: solo una fotografia di donna, per lui Emma Bovary. Domenico Dara unisce il talento dei narratori orali a una scrittura sospesa nel tempo: Malinverno è un romanzo pieno d’incanto sul potere dei libri, delle storie, dell’immaginazione, dell’amore. L’AUTORE Domenico Dara (Catanzaro, 1971) vive e lavora tra Valbrona, in provincia di Como, e Milano. Cresciuto a Girifalco, ha studiato alla facoltà di Lettere e Filosofia di Pisa. Nel 2013 è stato finalista al premio Italo Calvino con il romanzo inedito Breve trattato sulle coincidenze, per il quale ha ottenuto numerosi riconoscimenti, cui è seguito Appunti di meccanica celeste. “Stormi di romanzi, sciami di prontuari per i sogni e gabbiani con le ali dei Miserabili: è lo scenario magico del romanzo.” “Il Foglio”

pag 336 euro 12,00 isbn 978-88-07-89705-4 In libreria da: ottobre 2022

8


GIUSEPPINA TORREGROSSA AL CONTRARIO

UE

copertina non definitiva

Malavacata, anno 1927. In quel pezzo sperduto di Sicilia, lontano dal mare ma ugualmente florido di grano, ulivi e vigne, arriva il dottore Giustino Salonia, medico condotto. E il suo studio diventa il cuore attorno a cui si muove l’intera comunità: una ragazza che rischia di morire per un aborto illegale; il saggio Mimì, che si oppone alle nuove coltivazioni promosse dall’Istituto del grano; il federale, ricco proprietario terriero che si approfitta dei finanziamenti pubblici; Ignazio, il sensale velenoso. Allo scoppio della Seconda guerra mondiale, il tempo governato dagli uomini – costretti a partire per il fronte – cede il passo al tempo delle donne. Dalla fine degli anni venti alla caduta di Mussolini, Giuseppina Torregrossa dà vita con il suo stile inconfondibile, sapido, sensuale e arguto, alla saga di tutto un paese attraverso le sue ferite, i segreti, le amicizie, i conflitti e gli amori. L’AUTRICE Giuseppina Torregrossa è nata a Palermo e oggi vive tra la Sicilia e Roma, dove ha lavorato per più di vent’anni come ginecologa. Ha pubblicato, fra gli altri, L’assaggiatrice, Il conto delle minne, Panza e prisenza, La miscela segreta di Casa Olivares, Il basilico di Palazzo Galletti, Il sanguinaccio dell’Immacolata, Morte accidentale di un amministratore di condominio. “Una storia dal sapore antico eppure attualissimo.” “La Stampa – Tuttolibri” pag 320 euro 12,00 isbn 978-88-07-89706-1 In libreria da: ottobre 2022

RICHARD FORD INCENDI

UE

Traduzione di Riccardo Duranti

L’AUTORE Richard Ford, nato nel 1944 a Jackson (Mississippi), è considerato uno dei più grandi scrittori americani contemporanei. Con Il giorno dell’Indipendenza (Feltrinelli) ha vinto i due premi più prestigiosi d’America, il Pen/ Faulkner Award e il Pulitzer Prize. Tra i suoi ultimi libri per Feltrinelli: Tutto potrebbe andare molto peggio, finalista al premio Pulitzer 2015, Tra loro, premio “La Lettura” 2017 e Scusate il disturbo.

ristampa in prenotazione pag 176 euro 10,00 isbn 978-88-07-89716-0 In libreria da: ottobre 2022

copertina non definitiva

Nell’estate del 1960 la città di Great Falls, Montana, fu circondata dal fuoco. Il fumo proveniente dalla foresta in fiamme coprì le montagne a sud, a ovest e a est. Fu l’estate in cui il padre di Joe trasferì la famiglia nel Montana per non perdere l’occasione del boom petrolifero. Fu l’estate in cui il padre perse il lavoro al golf club e andò a combattere l’incendio. Fu l’estate in cui la madre di Joe incontrò Warren Miller e s’innamorò di lui. Fu l’estate in cui Joe si accorse che i genitori erano qualcosa di inesplicabile, come tutti. Tutti, quando è in gioco la loro sopravvivenza, richiedono innocentemente che il proprio interesse prevalga, anche su quello delle persone che amano. Nessuno, sembra dirci Ford, conosce il perché delle proprie azioni. Semplicemente, le compiamo.

“Un libro affascinante che resta nel ricordo.” Irene Bignardi “Potente e ossessionante.” “The Boston Globe”

9


CONTINUA LA RIEDIZIONE DELL'OPERA DI ALESSANDRO BARICCO IN UNA NUOVA VESTE GRAFICA ELEGANTE E CONTEMPORANEA

ALESSANDRO BARICCO TRE VOLTE ALL'ALBA

UE

copertina non definitiva

Si incontreranno per tre volte, ma ogni volta sarà l’unica, e la prima, e l’ultima. Venga, le ho detto. Perché? Guardi fuori, è già l’alba. E allora? È ora che lei torni a casa a dormire. Cosa c’entra che ora è, sono mica una bambina. Non è questione di ore, è una questione di luce. Che cavolo dice? È la luce giusta per tornare a casa, è fatta apposta per quello. La luce? Non c’è luce migliore per sentirsi puliti. Andiamo.” L’AUTORE Alessandro Baricco è nato nel 1958. Ha scritto saggi e romanzi che sono stati tradotti in tutto il mondo.

ristampa in prenotazione pag 112 euro 8,50 isbn 978-88-07-89725-2 In libreria da: ottobre 2022

La promessa Sposa è giovane, arriva da lontano, e la Famiglia la accoglie, quasi distrattamente, nella elegante residenza fuori città. Il Figlio non c’è, è a curare gli affari della prospera azienda tessile. Manda doni ingombranti. E la Sposa lo attende dentro le intatte e rituali abitudini della casa. Il Padre, mite e fermo, scende in città tutti i giovedì. La Figlia combatte contro l’incubo della notte. La Madre vive nell’aura della sua bellezza mitologica. Tutto sembra convergere intorno all’attesa del Figlio. E in quell’attesa tutti i personaggi cercano di salvarsi.

ristampa in prenotazione pag 208 euro 10,00 isbn 978-88-07-89723-8 In libreria da: ottobre 2022

10

UE

copertina non definitiva

ALESSANDRO BARICCO LA SPOSA GIOVANE


Altri titoli già disponibili: Novecento, Castelli di rabbia, City, Una certa idea di mondo, I corpi.

ALESSANDRO BARICCO I BARBARI

UE

Saggio sulla mutazione

copertina non definitiva

“Dovendo riassumere, direi questo: tutti a sentire, nell’aria, un’incomprensibile apocalisse imminente; e, ovunque, questa voce che corre: stanno arrivando i barbari. Vedi menti raffinate scrutare l’arrivo dell’invasione con gli occhi fissi nell’orizzonte della televisione. Intorno a quel che si scrive o si immagina aleggia lo sguardo smarrito di esegeti che, sgomenti, raccontano una terra saccheggiata da predatori senza cultura. I barbari, eccoli qua. Qualcosa non mi torna.”

ristampa in prenotazione pag 240 euro 10,00 isbn 978-88-07-89722-1 In libreria da: ottobre 2022

Questo volume nasce da un grande progetto di rilettura del poema omerico destinato alla scena teatrale. Alessandro Baricco (forte della consulenza della traduttrice Maria Grazia Ciani) smonta e rimonta l’Iliade creando 24 monologhi + 1, corrispondenti ad altrettanti personaggi del poema e al personaggio di un aedo che ci racconta, in chiusura, l’assedio e la caduta di Troia. Ne risulta un “concertato” di voci che – pur nella fedeltà all’originale – rinnova e smuove la percezione delle vicende così come la tradizione scolastica ce le ha passate.

ristampa in prenotazione pag 192 euro 10,00 isbn 978-88-07-89724-5 In libreria da: ottobre 2022

11

UE

copertina non definitiva

ALESSANDRO BARICCO OMERO, ILIADE


ANNE FRANK DIARIO Traduzione di Anna Patrucco Becchi Introduzione di Bruno Maida

UE UE CLASSICI

copertina non definitiva

Per il suo tredicesimo compleanno, il 12 giugno 1942, la giovane Anne riceve un diario con la copertina a quadretti rossi e bianchi. Quando inizia a scrivervi non sa ancora che dopo poche settimane sarà costretta a nascondersi con la propria famiglia e alcuni amici: è iniziata la deportazione degli ebrei nei Paesi Bassi occupati. Per i due anni successivi, fino al 4 agosto 1944, quando la loro posizione fu svelata alla Gestapo da una fonte rimasta sconosciuta, Anne visse nell’“Alloggio segreto”, il retro di uno dei palazzi che ospitavano gli uffici di quella che era stata la ditta di suo padre, cinquanta metri quadri protetti da una libreria girevole. Ci vivevano in otto: lei, i genitori e la sorella Margot, la famiglia Van Pels e Fritz Pfeffer. Tagliati fuori dal mondo esterno, dovettero affrontare la fame, la noia, le difficoltà della vita condivisa in spazi tanto ristretti, ma soprattutto la minaccia sempre presente di essere scoperti. Nel suo diario Anne registrò gli avvenimenti, gli scontri, i dettagli minimi, le emozioni e le sensazioni tipiche della sua età, rese uniche e indelebili dal contesto in cui era costretta a vivere. Salvato dalla distruzione della Gestapo da una delle collaboratrici del padre, lo straordinario diario di Anne Frank – a tratti riflessivo, commovente e divertente – è diventato un classico mondiale, un potente promemoria degli orrori della guerra e un eloquente testamento dello spirito umano.

L’AUTRICE Annelies Marie Frank (1929-1945), nata a Francoforte, visse la maggior parte della sua vita nei Paesi Bassi. Nel 1942 la famiglia fu costretta a nascondersi per fuggire alla persecuzione, ma vennero catturati meno di due anni dopo. Anne e sua sorella Margot furono trasferite nel campo di concentramento di Bergen-Belsen, dove morirono nel febbraio 1945. Il padre Otto Frank, l’unico sopravvissuto della famiglia, tornò ad Amsterdam dopo la guerra per scoprire che il diario di Anne era stato salvato da una sua collaboratrice, Miep Gies. Pubblicato nel 1947, da allora è stato tradotto in oltre 60 lingue.

Finalmente nei “Classici” Feltrinelli il più iconico libro sull’Olocausto, in una nuova traduzione dal nederlandese. “Il più avvincente resoconto personale dell’Olocausto... rimane stupefacente e straziante.” “The New York Times”

LA TRADUTTRICE Anna Patrucco Becchi è traduttrice dal tedesco, dal nederlandese e dall’inglese, specializzata nellla letteratura per bambini e ragazzi. IL CURATORE Bruno Maida è professore di Storia contemporanea all’Università di Torino. Si occupa, in particolare, di storia dell’infanzia. I suoi ultimi libri sono La shoah dei bambini: La persecuzione dell’infanzia ebraica in Italia (1938-1945) e I treni dell’accoglienza: Infanzia, povertà e solidarietà nell'Italia del dopoguerra (1945-1948).

novità pag 336 euro 10,00 isbn 978-88-07-90429-5 In libreria da: novembre 2022

12


MARCEL PROUST DALLA PARTE DI SWANN Alla ricerca del tempo perduto 1 A cura di Luca Salvatore UE UE CLASSICI

copertina non definitiva

Un morso a un piccolo dolce soffice, e ad anni di distanza rivivono le impressioni di un ragazzo sensibile sulla sua famiglia e sulle persone che, nel paese di Combray, avevano colpito la sua fervida immaginazione. Le letture, le passeggiate, le descrizioni umoristiche dei tratti più coloriti della gente che incontra, l’indagine interiore sui palpiti che lo animano. La piccola madeleine, il cespuglio di biancospino, i campanili di Martinville, il bacio della buonanotte, la lanterna magica sono solo alcuni degli episodi che ci sono familiari già prima di aver letto queste pagine. Du côté de chez Swann, pubblicato per la prima volta nel novembre 1913, è il primo dei sette volumi di À la recherche du temps perdu. Scritta tra il 1906 e il 1922, con le sue oltrei tremila pagine è considerata l’opera più lunga al mondo. Una riflessione artistica e filosofica sulla complessità dell’anima, del tempo e della memoria emotiva, ma anche sull’amore e la gelosia. La cronaca più vivida ed efficace della trasformazione della società francese, ma anche europea, in seguito alle sconfitte napoleoniche. A cura di Luca Salvatore, i cui lavori di traduzione hanno ottenuto riconoscimenti importanti come il premio Monselice e il premio Babel, quest’edizione restituisce il testo di Proust in tutta la sua ricchezza e complessità. Corredata da un sistema di apparati e di indici analitici completamente nuovi, che permettono al lettore di seguire ciascun personaggio e riferimento all’interno dell’intero vasto labirinto della Recherche, questa edizione aspira ad avvicinare anche il lettore più prevenuto al ricchissimo mondo cui Proust ha dato vita.

L’AUTORE Gli esordi letterari di Marcel Proust (Parigi 1871-1922) sono legati al movimento simbolista. Negli anni 1896-1904, mentre lavora al primo romanzo (Jean Santeuil), si occupa di architettura, pittura e scultura, traducendo gli scritti del critico inglese John Ruskin. Nel 1906, sofferente di asma cronica, si rinchiude in un appartamento, completamente foderato di sughero, per dedicarsi soltanto alla scrittura. Lì prenderà vita il suo capolavoro Alla ricerca del tempo perduto. Feltrinelli ha pubblicato nei “Classici” anche Poesie (2008) e Il piacere della lettura (2016).

A 100 anni dalla morte di Proust inizia la pubblicazione in Universale economica della Recherche.

IL CURATORE Luca Salvatore è francesista e traduttore letterario. Ha curato e tradotto, fra gli altri, i Canti di Maldoror di Lautréamont (premio Monselice per la traduzione letteraria 2012), Gli Amori gialli di Tristan Corbière (premio Babel-BooksinItaly 2016) e, per Feltrinelli, Lo scannatoio (L’Assommoir) di Émile Zola, i Racconti neri e i Racconti dell’incubo e del mistero di Guy de Maupassant, Vite immaginarie di Marcel Schwob e Il monaco di Matthew G. Lewis e Antonin Artaud.

novità pag 700 euro 12,00 isbn 978-88-07-90428-8 In libreria da: ottobre 2022

13


AA. VV. SPIRITELLI, SANTI ED EROI Storie popolari irlandesi A cura di Antonio Bibbò UE UE CLASSICI

copertina non definitiva

Figlie di una terra in cui l’esistenza del “piccolo popolo” è una convinzione ampiamente condivisa, le fiabe irlandesi rappresentano una letteratura tradizionale tra le più ricche del mondo, ancora viva e tramandata di generazione in generazione. Quando i fratelli Grimm e altri studiosi di folklore dedicarono la propria attenzione allo studio della narrativa popolare fin lì tramandata in forma orale, alcuni tra i migliori autori irlandesi seguirono il loro esempio, raccogliendo e mettendo in forma scritta le storie della propria terra d’origine. In questo volume, che comprende testi di Carleton, Yeats e Lady Wilde tra gli altri, una schiera di personaggi fatati – giganti, gnomi, streghe e lepricani – aiutano, ostacolano, incantano e terrorizzano i suoi vicini mortali. Dalla storia del contadino che oltraggiò le fate erigendo un edificio sul terreno consacrato alle loro danze alla fiaba del re che perse la moglie in una partita a scacchi, dall’avventura del gigante codardo salvato da una moglie piena d’inventiva agli utili rimedi da adottare per esser certi che il proprio bambino non sia stato scambiato nella culla con uno spiritello maligno, fino alla vicenda del fabbro che apprese tutti i segreti della lavorazione del ferro nel corso di un apprendistato di sette anni al servizio del gigante Mahon MacMahon. Ma se gran parte della letteratura popolare irlandese è abitata da creature fatate, grande spazio è riservato anche a santi ed eroi; non mancano quindi le riscritture delle antiche storie dei bardi dedicate a Finn, Deirdre, Cuchulain e Brigid. Ancora imbevuti del potere di incantare il lettore moderno, questi antichi racconti offrono una porta che permette di affacciarsi su un mondo allo stesso tempo familiare e ricco di mistero e magia. IL CURATORE Antonio Bibbò ha studiato alle università di Napoli Federico II, L’Aquila e Pisa, ed è ora Marie Curie Fellow dell’Università di Manchester, con un progetto sulla ricezione della letteratura irlandese in Italia. Ha curato la mostra “Irish in Italy” (Biblioteca nazionale centrale di Roma) e si interessa soprattutto di letteratura modernista e di storia delle traduzioni e dei traduttori. Per “I Classici” Feltrinelli ha curato e tradotto anche Gli anni di Virginia Woolf, Moll Flanders di Daniel Defoe e L’importanza di far l’onesto di Oscar Wilde.

Le storie e i miti d’Irlanda non si fermano alle fate, ai druidi e ai leprecani, gli eroi sono molto più umani e imperfetti di quanto non ci abbiano raccontato. Una raccolta che offre al lettore un’immagine variegata dello straordinario folklore irlandese.

novità pag 288 euro 10,00 isbn 978-88-07-90427-1 In libreria da: ottobre 2022

14


AHMED RASHID TALEBANI

UE SAGGI

Islam, petrolio e il Grande scontro in Asia centrale Nuova edizione aggiornata Traduzione di Stefano Viviani, Giovanna Bettini, Bruno Amato

L’AUTORE Ahmed Rashid (1948) è stato corrispondente per la “Far Eastern Economic Review”, attualmente scrive per “Daily Telegraph”, “International Herald Tribune”, “The New York Review of Books”, “Bbc Online”, “The Nation”. Feltrinelli ha pubblicato anche Nel cuore dell’Islam, Caos Asia (premio Terzani 2009) e Pericolo Pakistan.

pag 384 euro 14,00 isbn 978-88-07-89720-7 In libreria da: ottobre 2022

WOLFRAM EILENBERGER LE VISIONARIE

copertina non definitiva

La scalata al potere dei talebani, il loro impatto sull’intera regione dell’Asia centrale, il loro ruolo nelle strategie delle grandi compagnie petrolifere, il mutamento della politica estera americana dagli anni settanta alla smobilitazione dell’esercito nell’estate del 2021. Ahmed Rashid disegna con efficacia l’attuale volto del fondamentalismo islamico in una nuova edizione aggiornata e ampliata del libro più documentato e completo sui talebani e sulla crisi afgana. Una ricostruzione storica, economica, etnica e geopolitica, strumento indispensabile di comprensione e aggiornamento.

“Praticamente l’unico lavoro informato sugli uomini che, dal 1994, hanno governato quasi tutto l’Afghanistan.“ ”Los Angeles Times Book Review“

UE SAGGI

1933-1943. Arendt, De Beauvoir, Rand, Weil e il pensiero della libertà Traduzione di Flavio Cuniberto

L’AUTORE Wolfram Eilenberger (Friburgo, 1972) è studioso di filosofia, psicologia e filologia romanza. Ha fondato “Philosophie Magazin”, tra le più importanti riviste di filosofia. È autore di numerosi libri, tradotti in diverse lingue. Il tempo degli stregoni (Feltrinelli) è un bestseller internazionale. pag 352 euro 13,00 isbn 978-88-07-89719-1 In libreria da: ottobre 2022

15

copertina non definitiva

Tra il 1933 e il 1943 finisce precipitosamente il secolo d’oro della modernità europea e comincia il capitolo più nero della nostra storia. Nel momento più lugubre della tempesta, quattro filosofe, ognuna con una voce unica e folgorante, gettano le fondamenta intellettuali per una nuova società libera. Hannah Arendt, Simone de Beauvoir, Ayn Rand e Simone Weil nella catastrofe coltivano idee rivoluzionarie: sul rapporto tra individuo e società, tra donna e uomo, sesso e genere, libertà e totalitarismo. Le loro vite avventurose le muovono dalla Leningrado di Stalin a Hollywood, dalla Berlino di Hitler e dalla Parigi occupata a New York; ma soprattutto le portano a pensare idee che non erano mai state pensate prima, senza le quali il nostro presente sarebbe diverso da come lo conosciamo.

“Ognuna di loro ha compiuto un’impresa, o molte imprese, senza cadere nel tranello del narcisismo e della convenzionalità.” Annalena Benini, “Il Foglio”


HANNAH ARENDT EBRAISMO E MODERNITÀ

UE SAGGI

Traduzione di Giovanna Bettini

L’AUTRICE Hannah Arendt (1906-1975), filosofa tedesca, allieva di Heidegger e Jaspers, emigrata nel 1933 dalla Germania in Francia a causa delle persecuzioni contro gli ebrei, dal 1941 ha insegnato nelle più prestigiose università degli Stati Uniti. Feltrinelli ha pubblicato anche, tra gli altri, La banalità del male (1964). ristampa in presentazione pag 240 euro 12,00 isbn 978-88-07-89718-4 In libreria da: ottobre 2022

ANNE-LAURE BUFFET MADRI CHE FERISCONO

copertina non definitiva

“Si ha il diritto ai ‘diritti dell’uomo’ se non si è cittadini?” si chiedeva Hannah Arendt. La sua non era una domanda retorica perché l’antisemitismo moderno inaugura un fenomeno nuovo nella storia contemporanea. Se inquadrato e analizzato a partire non tanto dalla pratica dello sterminio, bensì dal sistema di regole che lo precede, rende chiaro come nella società civile possa avvenire l’iter “da cittadino a straniero”. Hannah Arendt ha sperimentato questa condizione di “apolide”: straniera al mondo tedesco, osteggiata dalla sinistra e in conflitto radicale con il mondo ebraico di cui non condivideva atteggiamenti e scelte politiche. I saggi tradotti in questo volume discutono alcune delle questioni più controverse del nostro tempo: l’autonomia della cultura ebraica nel mondo moderno, il problema dell’esilio, la fondazione dello Stato di Israele, la possibilità della pace in Medio Oriente.

“La società ha scoperto che la discriminazione è la grande arma sociale con cui uccidere gli uomini senza spargere sangue.”

UE SAGGI

Liberarsi dalla loro influenza per rinascere Traduzione di Fabrizia Berera

L’AUTRICE Anne-Laure Buffet è una terapeuta, consulente individuale e familiare. Formatrice specializzata nell’assistenza alle vittime di violenza psicologica, anima conferenze e dibattiti su questo tema. Ha fondato in Francia l’associazione “Cvp – Contre la Violence Psychologique”. pag 142 euro 9,00 isbn 978-88-07-89717-7 In libreria da: ottobre 2022

16

copertina non definitiva

È difficile ammettere che una madre possa essere inadeguata o violenta nei confronti di suo figlio, perché una madre, per il senso comune, è necessariamente una buona madre. Ma alcune non sanno amare. In comune hanno il fatto che sono difficili da smascherare, perché non le si vuole vedere, o perché solo nell’enclave familiare esercitano la loro violenza, spesso sottile, giocando su un sentimento e un bisogno essenziale del bambino: sentirsi amato. Il trauma del maltrattamento materno, nelle sue varie declinazioni, segna non solo l’infanzia ma anche la vita adulta di un individuo, soprattutto quando la sofferenza è taciuta. Anne-Laure Buffet apre delle strade per recuperare autonomia e fiducia in se stessi, per elaborare il lutto della madre ideale, liberando così nuove forze e nuove risorse affettive.

Questo libro dà voce alle vittime delle madri che feriscono. Aiuta a capire i meccanismi che scatenano il maltrattamento materno e quanto sia difficile guarirne anche da adulti.


5 GIROVENDITA 10-11-12 2022


KIDS

WALTER VELTRONI

CON FRANCESCO CLEMENTI

LA PIÙ BELLA DEL MONDO La Costituzione raccontata a ragazze e ragazzi

“Attraverso le storie possiamo raccontare a ragazze e ragazzi quali sono i principi fondamentali della Costituzione e mostrare la loro importanza nella vita quotidiana.”

copertina non definitiva

Quest’anno la Costituzione compie 75 anni. Un compleanno importante, eppure la legge fondamentale della Repubblica italiana è una signora invecchiata con pochissime rughe: è ancora la legge delle leggi, quella su cui si basa il nostro essere cittadini e, anche se a volte fatichiamo a ricordarcene, le nostre vite. Per mostrarci quanto questo insieme di leggi sia ancora vivo e riguardi da vicino le persone di tutte le età, Walter Veltroni dedica un libro ai suoi dodici principi fondamentali. Lo fa attraverso le storie di dodici bambini. Dodici storie capaci di raccontarne il significato nel profondo. Ciascun racconto è poi affiancato dalla spiegazione dedicata ai ragazzi dei principi fondamentali a cui si riferisce, a cura del professore Francesco Clementi.

Illustrazioni a colori A partire dagli 11 anni

pag 144 euro 15,00 978-88-07-92387-6 In libreria dal 11/22

GLI AUTORI Walter Veltroni è stato direttore dell’“Unità”, vicepresidente del Consiglio, sindaco di Roma e segretario del Partito democratico. Tra i suoi libri con Rizzoli: L’isola e le rose (2012), Quando c’era Berlinguer (2014), Ciao (2015), Quando (2017), Roma (2019), Odiare l’odio (2020) e La scelta (2022). È autore per Marsilio della fortunata serie di gialli del commissario Buonvino. Con Solferino ha pubblicato i saggi Labirinto italiano (2020) e Il caso Moro e la Prima Repubblica (2021). Con Feltrinelli Tana libera tutti (2021). È regista di documentari, tra cui I bambini lo sanno (2015) e Fabrizio De André & PFM. Il concerto ritrovato (2020), e del film C’è tempo (2019). Ha realizzato la serie sulla storia dei programmi televisivi Gli occhi cambiano (2016). Collabora con il “Corriere della Sera” e “La Gazzetta dello Sport”. Francesco Clementi è costituzionalista e professore di Diritto pubblico comparato presso l’Università di Perugia. Più volte consultato dalle istituzioni italiane ed europee sulle tematiche istituzionali, è stato anche consigliere giuridico nella Commissione di esperti per le riforme costituzionali nel 2013 e 2014. Dal 2011 collabora con “Il Sole 24Ore” scrivendo su temi politicoistituzionali. Tra le sue pubblicazioni più recenti, si segnala Costituzione italiana. Commento articolo per articolo (il Mulino, 2021). 2


Dopo il successo di Tana libera tutti, con 20.000 copie vendute

UN NUOVO LIBRO PER RAGAZZI DI WALTER VELTRONI SU UN TEMA DI IMPEGNO E ATTUALITÀ. 12 BAMBINI, 12 PRINCIPI FONDAMENTALI, 12 STORIE PER COMPRENDERLI FINO IN FONDO. PUNTI DI FORZA: • i 75 anni dall’entrata in vigore della Costituzione italiana, il 1° gennaio; • l’educazione civica, diventata programma scolastico per tutte le materie; • la sensibilità dell’autore nei confronti del mondo dei bambini e ragazzi, tra film, letteratura e impegno civile; • la collaborazione con il costituzionalista Francesco Clementi, a cui è affidato il commento tecnico.

PIANO MARKETING: • • • • • • • •

Materiali per il punto vendita Corner e spazi nei punti vendita Pubblicità Banner e newsletter Attività promozionale sui social network Interviste Recensioni Incontri

3


UP

FRANCESCO CAROFIGLIO CATTIVI Mister H.

“Mi chiamo Leonardo Byron Palamides, psichiatra, illusionista, indagatore dell’incubo. Quello che sto per raccontarvi è successo moltissimi anni fa. O forse non è mai successo, ma questo non significa che non sia mai esistito.” VI SIETE MAI CHIESTI CHE STORIA AVREMMO LETTO SE A SCRIVERLA FOSSE STATO MR. HYDE?

copertina non definitiva

Londra, 1929. Il fermento della fine della Grande guerra è carico di promesse per il futuro. Leonardo Byron Palamides, allievo di Harry Houdini, arriva in Inghilterra dagli Stati Uniti per alloggiare nell’antica casa di famiglia. Viaggiatore fin da bambino, Leonardo è uno psichiatra e psicoterapeuta, con un interesse per il mondo esoterico. Il suo soggiorno londinese sembra essere tranquillo e votato allo studio e al lavoro, finché l’incontro con un misterioso docente di storia antica e con la sua affascinante assistente Berenice e la sua giovane sorella Lilith non metterà in crisi le sue certezze e lo porterà a incontri inaspettati…

Edizione rilegata

L’AUTORE Francesco Carofiglio è scrittore, architetto, illustratore e regista. Nel 2005 ha pubblicato il suo primo romanzo, With or Without you (Bur-Rizzoli), seguito nel 2007 da Cacciatori nelle tenebre (Rizzoli), una graphic novel scritta insieme al fratello Gianrico. Sempre per Rizzoli, nel 2014, ha pubblicato un romanzo scritto a quattro mani con il fratello Gianrico dal titolo La casa nel bosco. Negli anni ha pubblicato numerosi romanzi con Marsilio e Piemme, tra questi L’estate dell’incanto, premio Selezione Bancarella 2021. Nel 2018 esordisce nella letteratura per ragazzi per i tipi de Il Battello a Vapore con Jonas e il Mondo Nero, seguito da Jonas e il Predatore degli Incubi nel 2019. Per Piemme nel 2020 è uscita una raccolta di 100 poesie e 100 disegni dal titolo: Poesie del tempo stretto e nel settembre 2021 il suo più recente romanzo, Le nostre vite.

pag 144 euro 16,00 978-88-07-92384-5 In libreria dal 10/22

4


DA UN IMPORTANTE SCRITTORE ITALIANO, IL PRIMO LIBRO DI UNA SERIE INCENTRATA SUI CATTIVI DELLA LETTERATURA. UN’AVVENTURA DALLE ATMOSFERE DARK ADATTA AL PUBBLICO DI RAGAZZI E NON SOLO.

Siamo i cattivi. Siamo gli angeli del male. Non abbiamo tempo. Abbiamo tutto il tempo che serve. Siamo le sentinelle della notte. Ci nascondiamo nei vicoli, negli incubi, nelle camere buie. Ci prendiamo il mondo, e non abbiamo paura. Perché la paura siamo noi. Siamo i combattenti, quelli che non si pentono. Quelli che non muoiono. Siamo i cattivi. E adesso vogliamo parlare. UNA SEDUTA DI TERAPIA IMPOSSIBILE, UN DUELLO AVVINCENTE E PARADOSSALE: COSÌ MISTER HYDE, NOSFERATU, FRANKENSTEIN, MEDUSA, LADY MACBETH, GRIMILDE E ALTRI ANCORA SI PRESENTERANNO ALLA PORTA DELLO STUDIO DEL PROFESSORE RIVELANDO UNA VERITÀ INATTESA, I LORO DESIDERI, LA RABBIA, IL LORO DOLORE.

PIANO MARKETING: • • • • • •

Materiali espositivi Corner e spazi nei punti vendita Pubblicità Banner e newsletter Attività promozionale sui social network Recensioni

5


KIDS

FAVOLETTE Viola Ardone, Chiara Gamberale, Maurizio De Giovanni, Lorenzo Marone, Valeria Parrella, Silvio Perrella, Fabio Stassi

Un’iniziativa di beneficenza che raccoglie le migliori voci della narrativa italiana in un libro dedicato ai più piccoli.

copertina non definitiva

L’idea di questo progetto nasce dalla Fondazione Giancarlo Siani Onlus che, a partire dai primi mesi della pandemia, ha deciso di coinvolgere grandi scrittrici e scrittori nella creazione di audiolibri destinati a bambine e bambini per far arrivare le storie anche in contesti dove solitamente non approda la lettura. È nata così una raccolta di favole “sonore”, nella quale autori e autrici si sono messi a disposizione dei giovani lettori con storie fantasiose e piene di avventura. Da quell’esperienza oggi nasce un libro per bambini che ripropone le storie illustrate e che sarà al centro di un’iniziativa di beneficenza di promozione alla lettura con il coinvolgimento dei maggiori ospedali pediatrici italiani. Inoltre nel libro un QR code per ascoltare le tante fiabe donate dagli scrittori alla Fondazione.

Edizione rilegata A partire dai 10 anni

Per ogni copia acquistata, una copia donata ai bambini degli ospedali pediatrici italiani. In collaborazione con

pag 128 euro 16,00 978-88-07-92381-4 In libreria dal 10/22

6


I GRANDI SCRITTORI ITALIANI PER I BAMBINI.

Viola Ardone

Valeria Parrella Maurizio De Giovanni

Chiara Gamberale

Lorenzo Marone

Fabio Stassi

Silvio Perrella e tanti altri

Un pellicano cantastorie, galline che decidono di scioperare, il piccolo León che intraprende un viaggio notturno tra le stelle: loro e tanti altri sono i protagonisti delle storie contenute in questa raccolta. Favole per ridere, avventurarsi nei sogni e imparare il significato della speranza.

PIANO MARKETING: • • • • •

Materiali per il punto vendita Spazi dedicati Banner e newsletter Attività promozionale sui social network Recensioni

L’iniziativa sarà affiancata da una campagna di comunicazione che prevede il coinvolgimento degli autori nella consegna delle copie da donare ai principali ospedali pediatrici italiani. 7


KIDS

MAL PEET IL CAMPIONE Traduzione di Marco Scaldini

“Mal Peet porta il calcio in un nuovo campionato.” “The Guardian” “Glorioso, piroettante, magico, da brivido.” Frank Cottrel Boyce “Totalmente elettrizzante… intelligente, divertente, commovente e superbamente scritto.” “The Times”

L’AUTORE Mal Peet (Inghilterra, 1947-2015) è stato un pluripremiato autore di libri per ragazzi, noto soprattutto per la sua narrativa Young Adult. I suoi romanzi sono stati finalisti e vincitori di diversi premi tra cui la Carnegie Medal, il Branford Boase Award e il Guardian Children’s Fiction Prize. Il suo romanzo Tamar ha vinto la prestigiosa Carnegie Medal inglese.

copertina non definitiva

Tutto ha inizio nella redazione di un giornale, quando Paul Faustino, il miglior cronista sportivo del Sud America, è seduto di fronte al più grande portiere del mondo: El Gato, appena reduce dalla vittoria della Coppa del Mondo. Subito Faustino capisce che la storia che sta per ascoltare non è una storia qualsiasi, ma affonda le sue radici lontano, al limitare della foresta amazzonica dove il leggendario El Gato è cresciuto. È precisamente qui che il futuro campione incontra il proprio destino, quando vede apparire una vecchia porta da calcio e una figura sfocata, con un pallone di cuoio sotto il braccio: il portiere. Inizia così un intenso e duro allenamento, durante il quale il Portiere insegnerà a questo ragazzino ad ampliare i confini del suo mondo, a coltivare il dono che ha dentro di sé, immergendosi nell’atmosfera della foresta per carpirne i segreti e trarne tutti i possibili insegnamenti. Autore vincitore della Carnegie Medal

·MONDIALI DI CALCIO 2022 ·SPORT ·STORIA DI FORMAZIONE

pag 256 euro 14,00 978-88-07-92385-2 In libreria dal 10/22

A partire dai 10 anni

8


KIDS

AMNESTY INTERNATIONAL ANGELINA JOLIE, GERALDINE VAN BUEREN DIFENDI I TUOI DIRITTI! Una guida per ragazze e ragazzi Traduzione di Daria Restani L’impegno per i diritti umani di Angelina Jolie diventa un libro dedicato a ragazze e ragazzi di tutte le età.

copertina non definitiva

Solo la conoscenza dei nostri diritti ci rende liberi. Tale consapevolezza non deve arrivare da adulti, ma deve nascere fin da bambini: da qui la scelta di dedicare un libro sui diritti dei minori rivolgendolo ai diretti interessati, affinché siano in grado di farli valere. A partire dalla definizione di “minore” secondo il diritto, passando per la storia della nascita dei diritti del bambino nelle Nazioni Unite fino ad arrivare a esempi concreti di giovani attiviste e attivisti che hanno combattuto per affermarli, questo libro si propone di essere una vera e propria guida: uno strumento di crescita e di presa di coscienza.

LE AUTRICI Angelina Jolie, attrice, regista e attivista per i diritti umani, è ambasciatrice per UNHCR e Amnesty International. Geraldine Van Bueren ha preso parte alla stesura della Convenzione sui diritti del bambino presso le Nazioni Unite. È un’avvocata esperta in diritti dei minori, attualmente detiene la cattedra di Diritti umani internazionali alla Queen Mary University di Londra e collabora con numerose università e istituzioni.

• la presenza di temi urgenti come la parità di genere, la pace, il diritto allo studio e alla salute, la lotta per l’ambiente; • la collaborazione di Amnesty International nella diffusione e promozione del libro; • la possibilità di accedere al corso online organizzato da Amnesty International sui diritti dei minori; • il ruolo attivo di Angelina Jolie nella campagna di comunicazione.

pag 288 euro 16,00 978-88-07-92386-9 In libreria dal 11/22

A partire dai 12 anni Illustrazioni in bianco e nero

9


KIDS

JOSÉ SARAMAGO IL SILENZIO DELL’ACQUA Illustrazioni di Yolanda Mosquera

In occasione del centenario dalla nascita di José Saramago, un albo illustrato per conoscere il celebre autore portoghese nel suo immaginario più intimo e delicato. “Sono tornato sul posto, il sole era già tramontato, ho lanciato l’amo e ho aspettato. Non credo ci sia un silenzio più profondo nel mondo del silenzio dell’acqua. In quel momento l’ho sentito e non l’ho mai dimenticato.”

L’AUTORE José Saramago è nato nel 1922 ad Azinhaga, in Portogallo. Due anni dopo la sua nascita, la famiglia dello scrittore si trasferisce a Lisbona dove il padre lavora come poliziotto. Le difficoltà economiche in cui la famiglia versa lo costringono ad abbandonare gli studi e a intraprendere diversi lavori. Fa così il fabbro, il disegnatore, il correttore di bozze, il traduttore, il giornalista e il direttore letterario e di produzione in una casa editrice. Tra le sue opere più celebri citiamo Il vangelo secondo Gesù Cristo (1991), Cecità (1995) e Tutti i nomi (1997). Nel 1998 gli viene assegnato il premio Nobel per la letteratura, riconoscimento che suscitò molte polemiche nel mondo cattolico per le sue ben note posizioni antireligiose. Polemiche che lo hanno fatto decidere di trasferirsi a Lanzarote, nelle isole Canarie. È morto nel giugno 2010.

copertina non definitiva

Sulle rive del fiume Tago un bambino sta per prendere un grosso pesce e, nel momento in cui perde la sua preda, inizia a sognare a occhi aperti. Da un ricordo d’infanzia, José Saramago elabora una fiaba di grande bellezza e saggezza a cui Yolanda Mosquera dà vita con le sue meravigliose illustrazioni.

·INFANZIA ·RAPPORTO CON LA NATURA ·MEMORIA

L’ILLUSTRATRICE Yolanda Mosquera è una illustratrice che vive nei Paesi Baschi. Dopo la laurea in Belle arti e una specialistica in Editoria per l’infanzia, ha iniziato a lavorare come graphic designer e insegnante di disegno. Le sue illustrazioni si sono distinte a livello internazionale, ricevendo numerosi riconoscimenti. pag 24 euro 14,00 978-88-07-92383-8 In libreria dal 10/22

A partire dai 6 anni Illustrazioni a colori Edizione rilegata

10


KIDS

JILL TOMLINSON LA GALLINA CHE NON MOLLAVA MAI Traduzione di Chiara Gandolfi Illustrazioni di Anna Laura Cantone

Un’altra avventura dal magico universo di Jill Tomlinson in edizione cartonata e illustrata a colori. Hilda è una gallina molto, molto testarda: per andare dalla zia Emma, che ha appena avuto una nidiata di pulcini, le prova tutte: il camion dei pompieri, il furgoncino del latte e perfino il rullo compressore! Quando, finalmente, Hilda vede i pulcini, decide anche lei di covare le sue uova e niente e nessuno riuscirà a fermarla! Storie tenere e sagge per raccontare la curiosità, le paure e il coraggio dei bambini che si affacciano al mondo. copertina non definitiva

L’AUTRICE Jill Tomlinson, dopo un passato di cantante lirica, si è dedicata interamente alla scrittura per l’infanzia. I suoi libri sono amati in Inghilterra e in tutto il mondo. L’ILLUSTRATRICE Anna Laura Cantone insegna illustrazione per l’infanzia nell’Istituto europeo di design a Milano. Sono numerose le sue pubblicazione tradotte all’estero, così come i riconoscimenti nazionali e internazionali.

I libri di Jill Tomlinson: un successo del passaparola da oltre 150.000 copie.

A partire dai 6 anni Illustrazioni a colori Edizione rilegata pag 96 euro 12,90 978-88-07-92382-1 In libreria dal 10/22

·RAPPORTI FAMILIARI ·VIAGGIO ·CORAGGIO

Gli altri libri della serie: Con il peluche del protagionista per vincere la paura del buio! Evviva il buio con il gufo e i suoi amici

LIBRO + PELUCHE

Il gufo che aveva paura del buio

La gattina che voleva tornare a casa

Il pinguino che voleva diventare grande

euro 24,00

euro 12,90

euro 12,90

euro 12,90


Proposte perfette per HALLOWEEN, da leggere tutto l’anno.

PER I PIÙ PICCOLI

KIDS

MICHELE DALAI L’ALFABETO DELLA PAURA 21 storie di lettere coraggiose

copertina non definitiva

Illustrazioni di Francesca Carabelli Dalla A alla Z, un viaggio attraverso 21 storie per sconfiggere la paura. Dalla A di Acqua alla S di Solitudine, dalla B di Buio alla V di Virus, ventuno favole brevi, ognuna ispirata a una lettera dell’alfabeto e a una paura diversa, per scoprire modi diversi per far crescere il coraggio. Un alfabeto di storie ci mostra gli strumenti e le risorse a cui attingere per affrontare la paura: parole, risate, condivisione, fantasia ed empatia, creando un percorso di piccole grandi missioni anti-paura, tutte illustrate a colori.

L’AUTORE Michele Dalai è nato a Milano nel 1973. È editore e collabora con diverse testate, con la radio e la televisione. Ha pubblicato il romanzo Le più strepitose cadute della mia vita e il saggio sul gioco del calcio Contro il tiqui taca. Con Feltrinelli, Onora il babbuino (2015). ristampa in prenotazione pag 96 euro 15,00 978-88-07-92341-8 In libreria dal 10/22

·PAURE ·CORAGGIO ·BRIVIDI E RISATE A partire dai 5 anni Illustrazioni a colori Cartonato

PER I PIÙ GRANDI

copertina non definitiva

AA. VV. STORIE DEL TERRORE DA UN MINUTO Quanta paura puoi avere in sessanta secondi? Tanta, tantissima, soprattutto se le storie sono le più brevi, terribili e inquietanti che siano mai state scritte. Dai più grandi scrittori americani per adulti e ragazzi, la sfida della paura in una pagina. GLI AUTORI Neil Gaiman, Michael Connelly, Joyce Carol Oates, Margaret Atwood, James Patterson, Lemony Snicket, Jerry Spinelli, Holly Black, Brian Selznick, R.L. Stine e molti altri.

·HALLOWEEN ·PAURA ·GRANDI AUTORI ristampa in prenotazione pag 128 euro 13,00 978-88-07-92361-6 In libreria dal 10/22

A partire dai 10 anni Illustrazioni in bianco e nero Edizione rilegata


UE RAGAZZI

SERGIO S. OLGUÍN LA SQUADRA DEI MIEI SOGNI Traduzione di Luisa Cortese

Un’avventura tra gioco, amore e coraggio sulle orme del grande Maradona.

copertina non definitiva

Ariel ha quattordici anni e dedica il suo tempo alla scuola, agli amici e al calcio. La sua vita scorre tranquilla fino a quando non comincia a lavorare in uno dei quartieri più poveri di Buenos Aires e conosce una ragazza che lo coinvolge in un’avventura senza precedenti: recuperare da una banda di delinquenti il primo pallone con cui giocò Diego Armando Maradona. Ariel e i suoi amici dovranno confrontarsi con i pericoli della marginalità e con una polizia violenta. Supereranno prove e tentazioni senza perdere il coraggio e il buon umore, restando fedeli ai loro principi, all’amicizia, alle passioni.

L’AUTORE Sergio S. Olguín è nato a Buenos Aires nel 1967. Laureato in Lettere, lavora come giornalista dal 1984. Ha collaborato con le seguenti testate: “V de Vian”, “El amante”, “Página/12”, “La Nación” e “El País”. Ha curato diverse antologie e ha pubblicato due romanzi, Lanús (Norma, 2001) e Filo (Tusquets, 2003).

·MONDIALI DI CALCIO 2022 ·IL MITO DI MARADONA ·CRESCITA

pag 198 euro 9,00 978-88-07-89714-6 In libreria dal 10/22

Giovani lettori dai 12 anni

16


UE RAGAZZI

WALTER VELTRONI TANA LIBERA TUTTI

Sami Modiano, il bambino che tornò da Auschwitz Illustrazioni di Giovanni Scarduelli

La testimonianza di Sami Modiano che racconta ai ragazzi, con forza e sincerità, l’orrore della deportazione.

L’AUTORE Walter Veltroni è stato direttore de “l’Unità”, vicepresidente del Consiglio, sindaco di Roma e segretario del Partito democratico. Ha scritto moltissimi libri a partire da Noi fino ai più recenti Roma. Storie per ritrovare la mia città, Assassinio a Villa Borghese, Odiare l’odio, Buonvino e il caso del bambino scomparso e La scelta. È regista di film e documentari come I bambini sanno, Indizi di felicità, C’è tempo. Nel 2018 dall’incontro con Sami Modiano nasce il film Tutto davanti a questi occhi. E oggi con questo libro racconta la sua storia ai ragazzi.

copertina non definitiva

Sami Modiano aveva solo otto anni quando è stato espulso dalla scuola. Abitava a Rodi, all’epoca territorio italiano, ed era in terza elementare. Il maestro non gli spiega il perché, gli dice solo di tornare a casa. Da quel giorno Sami smette di essere un bambino e diventa un ebreo. Con il padre Jakob e la sorella Lucia affronta le difficoltà delle leggi razziali fasciste, fino al rastrellamento della comunità ebraica avvenuto nel luglio 1944. Sami e la sua famiglia vengono caricati su una nave e poi ad Atene su un treno. Un mese di viaggio in condizioni disumane, verso il campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau. Lì all’inizio riesce a vedere da lontano la sorella, ma quando lei scompare il padre decide di presentarsi all’ambulatorio, che nel campo equivale a una condanna a morte. “Tu ce la devi fare,” dice Jakob salutando il figlio, e queste parole diventeranno la sua arma per resistere. Nel 2005 Sami ha trovato la forza di tornare ad Auschwitz, insieme a un gruppo di ragazzi e a Walter Veltroni, e da quel momento non ha mai smesso di incontrare gli studenti.

Premio Minerva 2021 Un successo in edizione maggiore da 17.000 copie

·MEMORIA ·SHOAH ·TESTIMONIANZA

“Profonda gratitudine a Sami Modiano. Ha coraggiosamente tramandato la Memoria. Perché non accada mai più.” Sergio Mattarella

pag 160 euro 9,00 978-88-07-89713-9 In libreria dal 10/22

Giovani lettori dai 10 anni Illustrazioni in bianco e nero

17


UE RAGAZZI

ANNA CERASOLI IO CONTO Illustrazioni di Ilaria Faccioli

Un altro libro della divulgatrice più amata da ragazzi e insegnanti per addentrarsi nel mondo della matematica con semplicità e divertimento entra nella collana di tascabili per ragazzi.

copertina non definitiva

La matematica non è incomprensibile né lontana ma si trova ovunque attorno a noi. Lo racconta il protagonista che in questo libro esplora anche il mondo affascinante delle frazioni, perché, come dice il greco Pitagora, “i numeri non hanno senso se non sono messi in rapporto tra loro”.

L’AUTRICE Anna Cerasoli, laureata in Matematica, ha insegnato nella scuola media superiore. È autrice di numerosi manuali di matematica per la scuola ed è diventata una delle divulgatrici di matematica per ragazzi di maggior successo in Italia. I suoi libri sono stati pubblicati anche all’estero. Per “Feltrinelli Kids” ha pubblicato: Sono il numero 1, Tutti in cerchio, Matemago e Vacanze matematiche.

·IMPARARE LA MATEMATICA IN MODO SEMPLICE ·DIVULGAZIONE ·FRAZIONI

pag 128 euro 9,00 978-88-07-89712-2 In libreria dal 10/22

Piccoli lettori dagli 8 anni Illustrazioni a colori

18


UE RAGAZZI

CHARLES DICKENS IL CANTO DI NATALE Traduzione di Bruno Amato

Il racconto che ha contribuito a creare il Natale come lo conosciamo, oggi in una nuova edizione economica per ragazzi.

copertina non definitiva

Scrooge è talmente arido da rifiutare anche il calore del Natale, per lui solo una perdita di tempo e di soldi. Sarà il fantasma del suo ex socio Jacob Marley a visitarlo per primo. Poi sarà la volta di altri tre spiriti, che gli restituiranno in rapida sequenza la visione del suo Natale passato (di quando cioè lui era un bambino solo e triste), di quello presente (quello del suo contabile Cratchit e del figlio in predicato di morte per la mancanza di cure adeguate) e infine del Natale futuro, quello della sua morte, che verrà accolta con derisione e freddezza da tutti i suoi conoscenti. È in questo momento che il vecchio avaro si pente dei propri comportamenti e cambia registro, ravvedendosi e finalmente celebrando in modo adeguato lo spirito del Natale, con generosità e trasporto per gli affetti familiari. Il celeberrimo racconto dickensiano, tante volte riadattato dal cinema, dalla televisione e persino dal fumetto, in una nuova, puntuale traduzione.

L’AUTORE Charles Dickens (Portsmouth, 1812 – Gad’s Hill, Kent, 1870), uno dei più popolari e amati autori di tutti i tempi, incontrò il successo a ventisei anni, dopo un’infanzia e una giovinezza duramente segnate dalla miseria, con la pubblicazione del Circolo Pickwick (1836-1837). Da allora continuò senza sosta nella sua instancabile attività di narratore, cimentandosi nei più diversi generi letterari, e di organizzatore culturale. Pubblicò numerosi romanzi a dispense.

pag 144 euro 7,50 978-88-07-89715-3 In libreria dal 10/22

Con un approfondimento alla lettura e una mappa concettuale

19


La collana delle meraviglie

ottobre novembre 2022 GV5


Leo Ortolani

Musa artbook IL LIBRO

Un prezioso volume che costituirà un autentico evento per il mondo del fumetto. Per la prima volta, Leo Ortolani realizza un artbook, un traguardo importante per quello che ormai è un indiscusso maestro. Ortolani proporrà una galleria di disegni inediti, accompagnati da testi in cui racconta in prima persona la sua storia di autore, con un taglio ironico e, allo stesso tempo, profondo. Come per gli altri artbook di Feltrinelli Comics, anche questo sarà corredato da una stampa da collezione, inserita in una busta di pergamena. Ortolani si è inoltre già reso disponibile ad autografare alcune centinaia di copie.

pag 60 | euro 39,00 formato 22,5 x 21 cm isbn 978-88-07-55119-2 In libreria novembre 2022

L'autore

Leo Ortolani è uno dei più importanti e apprezzati fumettisti italiani. Le sue opere, dallo stile ironico e pungente, gli sono valse i maggiori riconoscimenti del settore e sono pubblicate dagli editori più noti. Il suo nome è legato soprattutto al personaggio iconico di Rat-Man. Per Feltrinelli Comics ha pubblicato Luna 2069 (2019), Andrà tutto bene (2020) e Blu tramonto (2021).

Un autentico evento per il mondo del fumetto: Leo Ortolani, creatore di Rat-Man, firma il suo primo artbook. Un volume da collezione, in una preziosa veste editoriale, arricchito da una stampa esclusiva in busta di pergamena. Una galleria di splendide illustrazioni inedite, legate da un filo conduttore narrativo e accompagnate da testi di Leo Ortolani.

5



Fumettibrutti

Ogni giovedì una striscia IL LIBRO

Fumettibrutti è ormai non solo un’amatissima fumettista, ma un’autorevole rappresentante di chi rivendica libertà e diritti, e porta avanti con forza e coerenza le proprie battaglie. Scrittrice, illustratrice, artista dal segno unico e inconfondibile, ha all’attivo una ricca produzione che ora trova posto in questa raccolta antologica delle sue pubblicazioni migliori. Un libro molto atteso, che finalmente trasferisce su carta una selezione accurata delle sue opere e ripercorre le tappe più importanti del suo percorso artistico. È prevista una storia inedita, che l’autrice realizzerà appositamente per questo volume.

pag 224 | euro 21,00 formato 16 x 22,6 cm isbn 978-88-07-55118-5 In libreria ottobre 2022

L'autrice

Nata a Catania nel 1991, Josephine Yole Signorelli, in arte Fumettibrutti, è un grande fenomeno del fumetto italiano. Romanzo esplicito (Feltrinelli Comics, 2018) è stato il suo esordio editoriale, acclamato dalla critica, non solo fumettistica, con il quale ha vinto il premio Micheluzzi come migliore opera prima. È seguita la graphic novel P. La mia adolescenza trans (Feltrinelli Comics, 2019), che le è valso il premio Gran Guinigi di Lucca come migliore esordiente, e nel 2020 Anestesia. Ancora per Feltrinelli Comics ha firmato un racconto nell’antologia Post Pink (2019), i testi di CenerentolA (2021) ed è stata curatrice di Sporchi e subito (2020).

Un volume che esaudisce il sogno di tantissimi fan di Fumettibrutti, un’autrice diventata un punto di riferimento sociale e culturale di primissimo piano. Un’antologia di materiali mai apparsi prima su carta, che riprende e sviluppa le tematiche di Romanzo esplicito, P. La mia adolescenza Trans e Anestesia. Fumettibrutti è apparsa in programmi televisivi, servizi giornalistici, festival ed eventi editoriali, spettacoli dal vivo, ed è una delle figure più influenti in rete. Un fenomeno a tutto campo.

7



Giulio Mosca

Ossitocina IL LIBRO

Una coppia consolidata, durante un periodo di stallo, decide di dare nuova linfa alla relazione aprendo l’intimità a nuove persone. In questo esperimento tanto coraggioso quanto irrazionale, Alfonso e Martina si ritroveranno faccia a faccia con emozioni forti e primordiali: la gelosia, la paura, l’istinto. Si possono riscoprire, dopo tanti anni, il desiderio e la voglia di esplorare l’altro tipici dei primi atti di un rapporto? Ossitocina è una ricerca delle origini dell’amore nella sua essenza più pura. Cos’hanno in comune il sentimento per una madre, un rapporto sessuale, l’affetto per un animale domestico? Ormone chiave delle relazioni sociali, l’ossitocina è fondamentale nella gravidanza ma anche nel favorire l’empatia, la vicinanza, l’intimità. Dopo il successo di Clorofilla, Giulio Mosca torna a raccontare i sentimenti con il suo tratto seducente e romantico, indagando l’origine di quella “cosa” misteriosa che ci fa stare bene. pag 128 | euro 17,00 formato 16 x 24 cm isbn 978-88-07-55101-7 In libreria ottobre 2022

L'autore

Classe 1991, Giulio Mosca detto Il Baffo nasce a Genova e si trasferisce a Torino all’età di vent’anni, dopo avere ottenuto una borsa di studio allo Ied, dove si laurea a pieni voti in Graphic design. Nel 2017 esordisce con la graphic novel La notte dell’oliva per ManFont, con cui nel 2018 firma Sublimi banalità quotidiane per persone blu, una selezione delle vignette pubblicate sul web affiancate da scritti inediti, e la graphic novel La fine del mondo di qualcun altro. Nel 2019 realizza per Longanesi Le poesie si possono disegnare, raccolta di poesie illustrate. Per Feltrinelli Comics nel 2021 ha firmato Clorofilla. Il personaggio del Baffo è un autentico fenomeno, con un seguito su Instagram di mezzo milione di follower.

Giulio Mosca, detto il Baffo, è autore di Clorofilla, una delle graphic novel di maggiore successo degli ultimi anni, entrata in classifica. Una storia che affronta l’amore in tutte le sue sfumature: passione, sesso, fedeltà e infedeltà, ma anche profonda amicizia. Giulio Mosca gode di enorme popolarità in rete, e ha ampiamente superato il traguardo di mezzo milione di follower su Instagram.

9



Emiliano Pagani e Daniele Caluri

Don Zauker

in nomine zauker IL LIBRO

Dopo aver sfruttato nei modi peggiori il potere conferitogli dalla tonaca, l’esorcista più malvagio, lussurioso e deprecabile della chiesa non poteva farsi mancare l’esperienza più estrema: la morte. Tutte le maggiori autorità religiose sono radunate intorno alla sua salma. Ma prima di esultare devono compiere un ultimo esorcismo, utile a far sì che la perfida anima di Zauker lo segua nell’aldilà, invece di restare a vagare per il mondo. A questo scopo devono distruggere un feticcio nel quale una suora, tanti anni prima, ha racchiuso l’anima del prete bambino. Perché sì, anche Don Zauker ha avuto un’infanzia! La sua cattiveria affonda le radici in un piccolo villaggio del Kazakistan, dove si nasconde la spiegazione di molti misteri. E dove ci aspetta uno sconvolgente colpo di scena, tra presenze demoniache, false possessioni, manifestazioni negazioniste, Ceausescu, Chernobyl e merchandising religioso.

Gli autori

pag 128 | euro 17,00 formato 16 x 24 cm isbn 978-88-07-55121-5 In libreria ottobre 2022

Emiliano Pagani (Livorno, 1969) è autore e sceneggiatore di Don Zauker. È stato uno degli autori di punta del “Vernacoliere”. Ha collaborato poi con “Il Mucchio” e “Il Male”. Nel 2012, sempre in collaborazione con Daniele Caluri, ha creato la serie umoristica Nirvana, per Panini Comics. Dal 2015 collabora con Sergio Bonelli Editore per alcuni albi di Dylan Dog. Per Tunué ha pubblicato la graphic novel Kraken, con i disegni di Bruno Cannucciari, che ha vinto il premio Romics e il premio Boscarato come miglior fumetto italiano ed è stata pubblicata in Francia, Belgio, Polonia e Spagna. Daniele Caluri (Livorno, 1971) ha iniziato a pubblicare a quattordici anni per “Il Vernacoliere”, per il quale ha creato le serie umoristiche Fava di Lesso, Luana la Bebisìtter e Nedo, oltre a Don Zauker, che inaugura il sodalizio con Emiliano Pagani. Collabora anche con Sergio Bonelli Editore, come disegnatore di Martin Mystère e Dylan Dog, ed è creatore, ancora insieme a Pagani, della miniserie da edicola Nirvana, per Panini Comics. Ha ricevuto riconoscimenti come il premio Gran Guinigi e il premio Micheluzzi. È docente di disegno e storia dell’arte. Per Feltrinelli Comics nel 2019 sono usciti un nuovo episodio di Don Zauker, Ego te Dissolvo, un volume che raccoglie le storie Santo subito e Inferno e paradiso, nel 2020 Habemus papam – Venga il mio regno e L’origine del Male, e nel 2022 L’ultimo esorcismo.

11


Una storia interamente inedita con cui la saga di Don Zauker arriva al culmine, gettando luce sul passato e sul presente di uno dei più popolari personaggi del fumetto italiano. La storia “definitiva” di Don Zauker, diventata già un caso in rete grazie al gigantesco “hype” generato dagli autori e, insieme, dai fan. Quale sarà la resa dei conti per il beffardo e irresistibile prete esorcista? Emiliano Pagani e Daniele Caluri – il formidabile duo dei “Paguri” – promuoveranno questo libro attraverso i loro seguitissimi canali web e una serie di eventi.


Silvia Ziche

La gabbia IL LIBRO

A soffrire si impara, e l’infelicità è un’arte che si apprende fin da piccole, grazie all’insegnamento di chi ci ha precedute. Antenate, nonne, zie, prozie si snodano in una processione che arriva da lontano, ognuna con il proprio fardello, fino a chi ci è più vicino: la madre. Una madre svalutante e glaciale nel caso di Serena, protagonista di questa storia. Costretta ad allontanarsene nel tentativo di salvarsi, Serena interrompe i rapporti con lei, recidendo i legami con il passato, gli amici, il paese dell’infanzia pieno di ricordi. Fino a quando la madre terribile muore, e la figlia dopo una lunga assenza ritorna. Per ingaggiare un dialogo interiore con il fantasma della figura più importante della sua vita e scoprirne infine un lato insospettabile. Senza perdere la comicità e l’acume tipici del suo raccontare, Silvia Ziche si misura con il suo primo libro non umoristico, condividendo una storia privata eppure capace di parlare a quella parte indifesa, nascosta in molti di noi, a cui è mancata una carezza. Un viaggio coraggioso alle radici di un’assenza, nel cuore di una domanda che brucia: perché, proprio negli affetti più cari, siamo capaci di dare il peggio di noi.

L'autrice

pag 144 | euro 18,00 formato 16 x 24 cm isbn 978-88-07-55122-2 In libreria ottobre 2022

Disegnatrice, sceneggiatrice, autrice completa, Silvia Ziche è una star del fumetto italiano, conosciuta e pubblicata in tutto il mondo. Dopo avere esordito sulle pagine di “linus” per poi passare a “Smemoranda” e “Comix”, si è affermata come autrice disneyana, firmando acclamate storie per “Topolino”, e in parallelo come vignettista satirica grazie al personaggio di Lucrezia, che appare ogni settimana su “Donna Moderna”. Ziche è stata anche autrice di graphic novel, gran parte delle quali con protagonista Lucrezia, il suo autoironico alter ego. Per Feltrinelli ha pubblicato ...E noi dove eravamo? (2018), L’allegra vita della quota rosa (2019), Lucrezia, tutta o quasi (2020) e Diabolik Sottosopra (2021).

L’attesissimo ritorno di Silvia Ziche, una delle più amate e seguite autrici del fumetto italiano. Dalla creatrice della saga di Lucrezia, portata al successo sulle pagine di “Donna Moderna” e protagonista di acclamate graphic novel per Feltrinelli Comics. Una sorprendente storia autobiografica che unisce dramma e commedia, con una profonda e commovente analisi delle relazioni fra madre e figlia.

13



Vanna Vinci

La bambina filosofica

Come rendersi impopolari IL LIBRO

Mordace e impertinente, antipatica ma irresistibile nelle sue fulminanti osservazioni sul mondo e i suoi sgradevoli abitanti, la bambina filosofica piace proprio perché non vuole piacere… e il suo obiettivo è raggiungere vette inarrivabili di impopolarità. Il personaggio più amato di Vanna Vinci, il suo pestifero e riflessivo alter ego, torna a far sogghignare con un libro di vignette inedite, perfetto come regalo e come volume da sfogliare per sentirsi meno soli nell’odio contro tutto e tutti.

pag 144 | euro 18,00 formato 16 x 24 cm isbn 978-88-07-55114-7 In libreria novembre 2022

L'autrice

Vanna Vinci, emersa nel mondo del fumetto all’inizio degli anni novanta, si è imposta come autrice di prima grandezza. Le sue opere sono pubblicate in vari paesi, tra cui Francia, Germania e Inghilterra. Dotata di uno stile personalissimo, adatto a ogni genere di narrazione, è anche creatrice della striscia umoristica La bambina filosofica (con protagonista il suo alter ego) e illustratrice di libri per ragazzi. Per Feltrinelli Comics ha firmato Io sono Maria Callas (2018) e Parle-moi d’amour (2020).

Torna La bambina filosofica: il dissacrante, irresistibile e popolarissimo personaggio creato da Vanna Vinci. Dall’autrice di io sono maria callas e Parle-moi d’amour, una raccolta di tavole inedite, che affrontano con ironia e acutezza i grandi temi della nostra società. Disegni e battute pungenti e allo stesso tempo illuminanti, destinate a diventare meme virali.

15



Davide Toffolo

Anatomia di una adolescenza IL LIBRO

Nella collana Feltrinelli Comics approda una rockstar del fumetto indie. E non soltanto del fumetto. Davide Toffolo, leader dei Tre allegri ragazzi morti, esplora uno dei temi cardine della sua poetica: l’adolescenza, in un volume quadrato, come un disco, pieno di tavole ispirate e intense come canzoni. Si tratta di una raccolta di materiale ancora attualissimo, originario dei primi anni della produzione di Toffolo, che per questa edizione definitiva rimetterà mano a tutto, realizzando anche una nuova cover inedita.

pag 78 | euro 20,00 formato 25 x 25 cm isbn 978-88-07-55115-4 In libreria ottobre 2022

L'autore

Davide Toffolo, nato a Pordenone, è tra i maggiori autori contemporanei e ha contribuito al rinnovamento della scena fumettistica italiana. Tra i primi lavori più noti, Piera degli Spiriti e Fregoli. Ha firmato poi i libri Carnera, Pasolini (recentemente riproposto in allegato da “Repubblica”, con una grande campagna promozionale), Il re bianco, Il Cammino della Cumbia. Creatore della serie Cinque Allegri Ragazzi Morti, è conosciuto come voce e chitarra della band Tre Allegri Ragazzi Morti, in un cortocircuito unico di musica e fumetto, tra l’altro amatissimo da Jovanotti che ha voluto la band con lui in tour. La sua immagine pubblica è una maschera a forma di teschio.

Un capolavoro ritrovato e rinnovato di uno dei più popolari maestri del fumetto d’autore italiano. Davide Toffolo è il leader dei Tre Allegri Ragazzi Morti, band indie di culto che ha accompagnato Jovanotti in un trionfale tour. Dall’autore di Pasolini, recentemente proposto in allegato a “Repubblica” con una massiccia campagna promozionale.

17



Roberto Saviano, Tanino Liberatore, Tito Faraci, Riccardo La Bella

Le storie della paranza La memoria delle ossa IL LIBRO

Nel volume conclusivo del ciclo Le storie della paranza, facciamo un salto nel futuro dei “paranzini”, e in particolare di Nicolas. Un futuro che è poco più in là del nostro presente, in un’Italia come potrebbe presentarsi fra pochi anni, sullo sfondo del trionfo del populismo. A Nicolas le cose vanno bene. È diventato un uomo di successo, felicemente sposato, con un buon lavoro per l’azienda del ricco e potente suocero. Ma un giorno il passato torna a chiamarlo. Deve andare a cancellare le prove di un delitto commesso quando era giovane. E, a questo punto, le vicende cominciano a scorrere su due binari paralleli: uno nel “presente futuro” e l’altro in un passato rievocato nei ricordi di Nicolas.

pag 80 | euro 15,00 formato 16 x 24 cm isbn 978-88-07-55120-8 In libreria ottobre 2022

gli autori

Roberto Saviano (Napoli, 1979) è autore del bestseller internazionale Gomorra (Mondadori, 2006). Ideatore, autore e sceneggiatore dell’omonimo film (Grand Prix du Jury a Cannes 2008) e di Gomorra – La serie, distribuita in oltre 150 paesi. Con Feltrinelli ha pubblicato Vieni via con me (2011), ZeroZeroZero (2013), La paranza dei bambini (2016) e Bacio feroce (2017), dal cui ciclo è stato tratto il film La paranza dei bambini, vincitore dell’Orso d’argento alla Berlinale per la migliore sceneggiatura. Per Feltrinelli Comics ha firmato il soggetto delle graphic novel Le storie della Paranza – I teschi dei ladri (2021) e Cosplayer (2022). Ha inoltre pubblicato In mare non esistono taxi (Contrasto, 2019) e Gridalo (Bompiani, 2020) e ha scritto i testi di Sono ancora vivo (Bao Publishing, 2021). Dal 2006 vive sotto scorta in seguito alle minacce dei clan che ha denunciato. Gaetano Liberatore, detto Tanino (Quadri, 1953), è un fumettista, illustratore e pittore italiano. Soprannominato da Frank Zappa il “Michelangelo del fumetto”, co-creatore del personaggio mitico di Ranxerox, nel corso della sua carriera ha riscosso grande successo in

Italia e all’estero e conseguito importanti premi. Per Feltrinelli Comics nel 2019 ha pubblicato Body Count e ha firmato il character design del ciclo Le storie della paranza. Dal 1982 vive e lavora in Francia. Tito Faraci è uno dei più noti sceneggiatori italiani di fumetti. Le sue storie sono state pubblicate in decine di paesi e hanno ottenuto numerosi riconoscimenti. Per Feltrinelli ha scritto i romanzi La vita in generale (2015) e Spigole (2020), e il saggio L’uomo con la faccia in ombra – Manuale autobiografico di sceneggiatura per fumetti (2022). Riccardo La Bella (Roma, 1986) esordisce sulle pagine di “Julia” (Sergio Bonelli Editore). Ha lavorato poi per Star Comics, Editoriale Cosmo e di nuovo per Sergio Bonelli Editore su “Orfani” (Nuovo Mondo, Juric). Ha di recente pubblicato una graphic novel per il mercato francese, Mémoire Vive (Glénat) e fatto da matitista al fianco del suo maestro Leomacs per la serie “Basketful of Heads” della DC Comics. Dal 2022 collabora come sceneggiatore alla rivista “Lupo Alberto”. 19


Una nuova storia inedita, creata da Roberto Saviano, che riporta in scena i protagonisti dei due bestseller La paranza dei bambini e Bacio feroce. In un’Italia del futuro prossimo, Nicolas e i suoi “paranzini” sono diventati cittadini rispettabili, ma hanno un sanguinoso conto da saldare con il loro passato criminale. Copertina, character design e contenuti speciali di Tanino Liberatore, definito da Frank Zappa il “Michelangelo del fumetto”, entrato nel mito grazie a Ranxerox.


Quasirosso

Indaco IL LIBRO

Una bambina curiosa che a ogni domanda riceve sempre la stessa risposta. Una coppia che vuole scoprire chi dei due ruba le coperte all’altro di notte. Una ragazza con una strana ferita che continua a spostarsi sul collo e che lei si affretta a nascondere con una sciarpa. Un vecchio giocatore di carte che si inceppa nel momento in cui cerca di bofonchiare le sue imprecazioni. Un fumettista desideroso di scoprire le motivazioni della propria arte. Vite che non si sono mai incontrate prima, personaggi che non condividono molto, se non il fatto di avere un’impellente domanda da rivolgere a Dio, e di averlo cercato su Google, e di essere in viaggio verso la sua misteriosa dimora per ricevere udienza. E per fare una scoperta davvero spiazzante sulla sua identità. Con il suo segno raffinato e pittorico, Quasirosso racconta una nuova storia che incanta lo sguardo e gioca con realtà e fantasia, parlando delle nostre urgenze più profonde. pag 144 | euro 19,00 formato 16 x 24 cm isbn 978-88-07-55117-8 In libreria ottobre 2022

L'autore

Dopo gli studi presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli inizia la sua carriera pubblicando su alcune riviste underground del panorama campano. A fine 2017 crea la pagina Facebook Quasirosso, dove pubblica strip e illustrazioni ispirate al quotidiano, riscuotendo un notevole successo, cresciuto ulteriormente su Instagram. Ha pubblicato le graphic novel Seitu (Feltrinelli Comics, 2021), Quasirosso (Shockdom, 2018) e Golconda Jazz Club (Round Robin, 2019).

Quasirosso è uno dei più ammirati e originali esponenti della nuova generazione di fumettisti, già con oltre 100.000 follower su Instagram. Una nuova graphic novel dall’autore di Seitu, che con Indaco allarga il suo campo raccontando una storia poetica e avvincente destinata a un pubblico di ogni età. L’autore promuoverà il libro con una serie di eventi e presentazioni dal vivo e in rete.

21



Marco Rizzo E Lelio Bonaccorso

Per amore di Monna Lisa Il più grande furto del XX secolo IL LIBRO

21 agosto 1911. Le sale del Louvre sono vuote. È lunedì, giorno di chiusura del museo. Nel silenzio, interrotto solo dal frusciare delle scope sul pavimento, un uomo dai folti baffi entra attraverso un ingresso riservato ai dipendenti. Poco dopo, si trova davanti alla Monna Lisa. Con maestria, libera il quadro dalla teca, lo avvolge nella giacca e si allontana. È la vera, incredibile storia di Vincenzo Peruggia, l’uomo che rubò la Gioconda per riportarla in Italia, il paese a cui riteneva appartenesse. Il poeta Apollinaire e un giovane Picasso furono accusati del furto, il direttore del museo fu pubblicamente umiliato e costretto a dimettersi. Il capolavoro di Leonardo fu ritrovato solo l’11 dicembre 1913. In patria Peruggia venne acclamato come un eroe, in Francia come un ladro e un furbetto, seppure sconfitto, quasi a sottolineare uno stereotipo. Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso raccontano la sua storia, intrecciando la cronaca alla vita privata, immaginando che Peruggia vedesse nel ritratto le sembianze della donna amata, la vicina di casa Elisa. Una storia che fece grande scalpore e di cui parlarono tutti i giornali rivive nuovamente in quest’opera accurata e avvincente.

Gli autori

pag 112 | euro 17,00 formato 16 x 24 cm isbn 978-88-07-55113-0 In libreria ottobre 2022

Giornalista e scrittore, Marco Rizzo ha sceneggiato graphic novel su Peppino Impastato, Ilaria Alpi, Mauro Rostagno, Jan Karski e Marco Pantani. Autore di saggi e inchieste, ha collaborato, tra gli altri, con “La Lettura”, “l’Unità” e “Wired”, e ha scritto le fiabe di impegno civile La mafia spiegata ai bambini, L’immigrazione spiegata ai bambini e L’ecologia spiegata ai bambini. Ha scritto anche due romanzi: Lo scirocco femmina (2018) e La lezione dell’elefante (2020). Feltrinelli Comics ha pubblicato tre graphic novel in coppia con Lelio Bonaccorso: Salvezza (2018), ...A casa nostra. Cronaca da Riace (2019) e Que viva el Che Guevara (2021). Nel 2020 ha firmato i testi di La prima bomba, disegnata da La Tra. Lelio Bonaccorso, nato a Messina nel 1982, è fumettista e illustratore. Su sceneggiatura di Marco Rizzo ha disegnato Peppino Impastato. Un giullare contro la mafia, La mafia spiegata ai bambini, entrambi editi da BeccoGiallo, e Gli ultimi giorni di Marco Pantani (Rizzoli Lizard, 2011). Sue le illustrazioni della versione a puntate di Gli arancini di Montalbano, pubblicata dalla “Gazzetta dello Sport”. Per Feltrinelli Comics ha firmato i due reportage a fumetti Salvezza e ...A casa nostra. Cronaca da Riace, e Que viva el Che Guevara, sempre in coppia con Marco Rizzo, mentre su soggetto e sceneggiatura di Nadia Terranova ha disegnato Caravaggio e la ragazza.

23


La vera e incredibile storia di Vincenzo Peruggia, l’uomo che rubò la Gioconda dal Louvre. Da Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso, due massimi esponenti del graphic journalism, già autori di Salvezza e ... A casa nostra - Cronaca da Riace. La riscoperta e la ricostruzione di una vicenda di cronaca che divise l’opinione pubblica francese e italiana, coinvolgendo personaggi come Picasso e Apollinaire.


Marco Taddei e Spugna

vita da soldatinen IL LIBRO

Prequel del primo volume La Quarta Guerra Mondiale, questa nuova vorticosa avventura ci svela il passato di Otto, vile Soldatinen del Vecchio Mondo, che combatte da sempre contro gli eserciti robotizzati del Nuovo Mondo. Durante un loro assalto Otto, addestrato alla scuola del Caporale Cassaforte, scopre di essere il più scarso tra i suoi commilitoni. Mentre, a causa della sua inutilità in battaglia, sta per essere sacrificato come cavia umana, viene miracolosamente salvato dal generale Ferromarcio, che vedendo in lui un nanerottolo portafortuna, lo coinvolge in battaglie ancora più cruente. Tra teatrini cronenberghiani, in cui si respira l’atmosfera dei cabaret della Repubblica di Weimar, fidanzatine elettroniche mandate al fronte per consolare i soldati, cozzare di armi e sferragliar di corazze, una nuova storia divertentissima e piena di invenzioni geniali, che mette alla berlina l’assurdità della guerra. pag 144 | euro 18,00 formato 16 x 24 cm isbn 978-88-07-55116-1 In libreria ottobre 2022

GLI AUTORI

Marco Taddei, nato nel 1979 a Vasto (Chieti), è scrittore e sceneggiatore. Tra le sue pubblicazioni a fumetti, Storie brevi e Senza pietà (ristampati in volume unico nel 2017 da Panini Comics), Anubi, pubblicato da Grrrz Comic Art Books e premiato al Treviso Comic Book Festival come miglior fumetto del 2016, e Malloy – Gabelliere Spaziale (Panini Comics, 2017). Nel 2018 inaugura il sodalizio con Coconino Press, che ristampa Anubi e pubblica Horus, 4 vecchi di merda ed Enrico. Nel 2020 scrive Il Santo per Tabularasa Edizioni e Il battesimo del porco, edito da MalEdizioni. Per Feltrinelli Comics nel 2021 ha scritto i testi di La Quarta Guerra Mondiale. Le sue storie sono apparse su riviste, antologie e fanzine tra cui “linus”, “Alias”, “B comics”, “Smemoranda”. Ha realizzato anche un volume del progetto “Fumetti nei Musei” per il MiBACT. Spugna, classe 1989, è fumettista e illustratore. Autore di Una brutta storia (Grrrz Comic Art Books, 2014), nel 2017 pubblica per Hollow Press The Rust Kingdom, a cui seguono Gnomicide (2018) e The Wizard Hat (2019). La sua ultima graphic novel è Fingerless (Hollow Press, 2020). Collabora al volume Rubens (Progetto Stigma, 2018), alla collana “Fumetti nei Musei” per il MiBACT e con svariate realtà dell’autoproduzione italiana tra cui “B comics”, “TINALS”, “Čapek”, “Frankenstein Magazine”. Nel 2021 scrive e disegna un episodio per “Dylan Dog Color Fest” (Sergio Bonelli Editore). Ha vinto due premi Boscarato, come autore rivelazione 2015 e miglior autore di copertina 2020, e il premio Micheluzzi Nuove strade nel 2018. Per Feltrinelli Comics nel 2021 ha firmato i disegni di La Quarta Guerra Mondiale. 25


Prosegue la saga creata da due fra i massimi esponenti del nuovo fumetto italiano, che affronta con sarcasmo e lucidità i paradossi di ogni guerra passata, futura e presente. Una grande prova d’autore, ricca di rimandi alle Sturmtruppen di Bonvi, al teatro di Brecht e al cinema di Kubrik, così come al mondo dei videogiochi e alle serie televisive. Taddei e Spugna svolgeranno un’intensa attività di promozione, anche grazie alla loro crescente popolarità in rete.


OT TO BRE DI CEM

20 22

1


Novità | Poesia

Giorgio Manganelli

Poesie

Giorgio Manganelli (Milano 1922 - Roma 1990) è stato uno scrittore e saggista italiano. Fece parte del Gruppo 63. Collaborò al “Corriere della sera” e ad altri quotidiani, raccogliendo poi gli articoli pubblicati nel volume Improvvisi per macchina da scrivere (1989). Autore di saggi come La letteratura come menzogna (1967), Angosce di stile (1981), Laboriose inezie (1986), ha scritto anche reportages come La Cina e altri orienti (1974). Nelle sue opere narrative, caratterizzate da una scrittura barocca, è rimasto fedele a un'immagine manieristica della letteratura, come costruzione artificiosa di un mondo surreale. Tra i titoli: Hilarotragoedia (1964), Agli dei ulteriori (1972), Centuria (1979, premio Viareggio), Discorso dell'ombra e dello stemma (1982), Tutti gli errori (1987), Rumori o voci (1987), Encomio del tiranno (1990), Esperimento con l’India (1992) e La notte (1996).

Questo libro, curato dal filologo e critico Daniele Piccini, presenta una perla nascosta della letteratura del Novecento, rimasta per motivi inspiegabili poco conosciuta anche dai lettori più attenti. Si tratta delle Poesie di Giorgio Manganelli, il prosatore flamboyant ed eccentrico della fosca e tribolata Hilarotragoedia. Se, infatti, il clamoroso e fortunatissimo esordio del Manganelli ilare e tragico è del 1964, le oltre centocinquanta poesie del volume risalgono per lo più agli anni Cinquanta. L’opera poetica di Manganelli ci fa scoprire il lungo lavoro dello scrittore intorno al problema della lingua letteraria, con risultati tutt’altro che secondari nel panorama della sua ricchissima attività saggistica e creativa. Uno dei maggiori scrittori del secondo Novecento ci rivela così una dimensione di sontuoso, immaginifico splendore linguistico in veste poetica.

A cura e con uno scritto di Daniele Piccini Postfazione di Federico Francucci pag 360 euro 20,00 | In libreria novembre 2022 isbn 978-88-8306-374-9

5


Novità | Poesia

Ana Luisa Amaral

Mondo

Ana Luisa Amaral, nata a Lisbona nel 1956, è una delle maggiori voci della letteratura portoghese degli ultimi vent’anni. Il suo lungo percorso come poeta, inaugurato nel 1990, è costellato di importanti riconoscimenti, tra cui il Premio Reina Sofia de Poesia iberoamericana (2021). Grande traduttrice di poesia americana, in particolare di Emily Dickinson, Amaral ha insegnato per molti anni Letteratura nord-americana all’Università di Porto. Si è inoltre dedicata agli studi comparati e di genere, e ha coordinato progetti di ricerca internazionali incentrati su questi temi. Nel 2005 ha pubblicato assieme ad Ana Gabriela Macedo il Dicionário da Crítica Feminista, un’opera di riferimento per gli studi femministi in Portogallo. È autrice di una vasta opera poetica, riunita nel 2010 nel volume Inversos. La sua poesia è oggi tradotta in molte lingue, tra cui l’italiano (La scala di Giacobbe, Manni 2010; What’s in a Name, Crocetti 2019). Mundo è la sua ultima raccolta (Lisbona 2020).

Il mondo di cui parla Ana Luisa Amaral nella sua ultima raccolta è popolato di animali e di fiori, di frutti, piante e oggetti del quotidiano che costituiscono il nostro paesaggio. Il senso di meraviglia che accompagna da sempre la poesia di Amaral alimenta ancora una volta versi pieni e in dialogo con realtà percepite come eternamente mobili e quindi intrinsecamente straordinarie. E lo stupore diventa anche un atto di resistenza e di ricomposizione del mondo, possibile grazie a un inedito dialogo tra tutto ciò che costituisce l’esperienza umana. In questo atto di fede, la poesia è fatta di materie di intensità diverse che si uniscono, e il suo vero obiettivo è andare verso l’altro.

Traduzione di Livia Apa pag 120 euro 13,00 | In libreria novembre 2022 isbn 978-88-8306-368-8

6


Novità | Poesia

Giovanni Ibello

Dialoghi con Amin Giovanni Ibello vive e lavora a Napoli come avvocato. Nel 2017 pubblica il suo primo libro, Turbative Siderali (Terra d’Ulivi edizioni, premio Città di Como per l’Opera prima e premio dell’Osservatorio letterario permanente della Fondazione Lermontov). I suoi versi sono stati tradotti in sei lingue tra riviste, lit-blog e volumi antologici di poeti italiani all’estero. Nel 2018 si aggiudica il premio Città di Fiumicino per la sezione “Opera inedita” con la prima versione del poemetto Dialoghi con Amin (il lavoro è stato poi stampato in una plaquette fuori commercio dallo stesso comitato organizzatore del premio). Nel 2020 una sua antologia poetica viene selezionata e pubblicata in Russia dall’editore Igor Ulangin per la collana “Contemporary italian poetry” diretta dal critico Paolo Galvagni (traduzioni a cura di Tatiana Grauz).

“Giovanni Ibello è il più antico dei giovani poeti. Il suo verso si immerge nelle origini, ha il respiro cosmico dei grandi poemi greci o indiani, è ricco di archetipi, presagi, divinazioni, tutto un universo di simboli arcaici che però viene esplorato da una parola conficcata nei nostri giorni. […] E sono molti i poeti presenti nell’opera di Ibello – uomo dalle vaste letture – ma più che maestri di stile sembrano fratelli di sangue, alleati in una comune avventura e in un comune viaggio nel fiume della natura, nelle sue correnti segrete e animistiche: è una natura vivissima, percorsa da forze impetuose e assassine; una natura popolata di animali e di fiori, antilopi, gru, gatti, cigni, cormorani, pinete, giardini, anemoni e aranceti, una natura straripante, assetata, minacciosa, sempre sul punto di sprofondare nelle tenebre […] (Milo De Angelis, da “Poesia” n. 5 gennaio-febbraio 2021)

pag 84 euro 11,00 | In libreria ottobre 2022 isbn 978-88-8306-369-5

7


Novità | Narrativa

Petar Andonovski

La paura dei barbari Petar Andonovski è nato nel 1987 a Kumanovo, nella Macedonia del Nord. Ha studiato letteratura comparata presso la Facoltà di Filologia dell’Università di Cirillo e Metodio a Skopje. Ha pubblicato una raccolta di poesie e tre romanzi. Nel 2015 il suo romanzo The Body One Must Live In ha vinto il premio nazionale per il romanzo dell’anno. La paura dei barbari ha ricevuto il Premio per la Letteratura dell’Unione Europea 2020.

Un’isola remota a sud di Creta, il punto più meridionale d’Europa, circondata da un’infinita distesa di mare. Per Oksana, arrivata dall’Ucraina dopo essere sopravvissuta al disastro di Chernobyl, l’isola è un sogno che ha la forma di una casa blu e bianca con un albero di limoni. Per Penelope, una donna greca cresciuta in un convento e costretta a sposarsi con uomo che non ama e non la ama, l’isola è una specie di prigione. Le loro due narrazioni, sapientemente intrecciate, ci mettono di fronte ai temi dell’alterità, e alle nozioni di “straniero” e “barbaro”, interrogandoci sulla nostra identità e la nostra paura di accogliere il diverso.

Traduzione di Milena Trajkovska pag 108 euro 14,00 | In libreria ottobre 2022 isbn 978-88-8306-372-5

8


Novità | Narrativa

Josep Maria de Sagarra

Vita privata

Josep Maria de Sagarra (Barcellona 1894-1961) ha esordito come poeta, per poi dedicarsi alla drammaturgia con diverse opere rappresentate dai teatri catalani e castigliani. È stato traduttore letterario e tra i suoi lavori ricordiamo numerose traduzioni di Shakespeare e, soprattutto, la versione memorabile dell’intera Divina Commedia, portata a termine in pochissimi mesi.

Considerato il romanzo fondativo della letteratura catalana, Vita privata racconta l’ascesa e soprattutto il declino dell’aristocratica famiglia dei Lloberola, nella Barcellona degli anni Venti. Quando il libro uscì, nel 1932, fu un vero e proprio scandalo tra le classi altolocate di Spagna e divenne presto un bestseller vincendo numerosi premi. Oggi ci restituisce un mondo rocambolesco e divertito, dove i padri guardano con nostalgia ai bei tempi che furono di un mondo che si va sgretolando – le case in campagna e al mare, le feste in costume, le auto di lusso – e cercano di salvare il salvabile. Mentre i figli dissipatori si dibattono tra matrimoni andati in fumo, cambiali da pagare, ritorno di vecchie fiamme e aspirazioni poetiche da tenere il più nascoste possibile. Un romanzo corale che ha la vivacità e il brio della commedia dell’arte raccontata a romanzo.

Traduzione di Enrico Ianniello pag 500 euro 22,00 | In libreria novembre 2022 isbn 978-88-8306-373-2

9


10


Poesia 16 Il numero 16 di “Poesia” si apre con un servizio del poeta e critico Davide Brullo dedicato all’opera poetica del poligrafo Robert Graves, noto ai lettori soprattutto per i suoi scritti sulle origini dei miti. Marco Bruno presenta ai lettori una scelta di testi poetici del portoghese António Osório. Blu Temperini conduce i lettori alla scoperta dell’opera di Lucian Blaga, poeta, filosofo, drammaturgo, diplomatico e infine uomo perseguitato dal regime romeno, presentando una selezione di poesie tradotte da Marius Ghencea. La rubrica di Silvio Ramat sulla “giovinezza della poesia in Italia”, rivolta cioè alle opere pubblicate nei primi quattordici anni del Novecento, è dedicata ad Piero Jahier. Al drammaturgo e poeta polacco Zbigniev Herbert è invece dedicato un servizio di Marco Bruno. Completano il numero alcuni inediti del poeta piemontese Beppe Mariano e un servizio dedicato al bergamasco Corrado Benigni.

Rivista Poesia 16 | pag 128 | euro 14,00 formato 16 x 24 cm | In libreria novembre 2022 isbn 978-88-8306-371-8

11


5

GIROVENDITA 10 11 12 2022 9 788807 341755


Pensa e arricchisci te stesso Nuova traduzione dell'edizione integrale originale Napoleon Hill ISBN 978-88-503-3637-1

9 788850 336371

Pagine: 288 Prezzo: € 12,00 Formato: 14 x 22,1 cm In libreria: novembre

Un libro senza tempo che non smette di conquistare e ispirare lettori in tutto il mondo. Un'opera nata da una storia incredibile che ebbe inizio nella prima metà del XX secolo. Grazie all'incontro con l'industriale Andrew Carnegie, Napoleon Hill comprese che il processo che porta al successo poteva essere replicato da chiunque e ricevette l'incarico di intervistare più di 500 donne e uomini, tra cui molti milionari, per distillare e pubblicare la formula del successo. Tra essi spiccano nomi come Henry Ford, Theodore Roosevelt, John D. Rockefeller, Thomas Edison, Woodrow Wilson, Alexander Graham Bell. Dopo vent'anni di lavoro, e altri dieci di sintesi, Hill produce il suo capolavoro, Think and Grow Rich, che racchiude i 13 passi chiave della sua Filosofia del Successo. Il cuore pulsante è il paradosso che "i pensieri sono cose" da cui deriva l'attitudine allo scambio di idee come se fossero oggetti, fondamentale per accrescere le possibilità di raggiungere un risultato prefisso. Questa mentalità va coltivata e preservata dalle spinte distruttive che vengono, oggi come ieri, dai mali del nostro tempo (il pregiudizio, la guerra, la povertà, lo scoraggiamento, l'egoismo, la paura). Una nuova traduzione del testo originale lo ripropone nella sua integrità sottolineandone una validità e un'attualità che attraversa gli anni. Argomenti trattati • I 13 passi che conducono alla ricchezza • Primo passo: desiderio • Secondo passo: crederci • Terzo passo: auto-convincersi • Quarto passo: conoscenze specializzate • Quinto passo: immaginazione • Sesto passo: pianificazione • Settimo passo: decisione • Ottavo passo: perseveranza • Nono passo: forza mentale • Decimo passo: energia sessuale • Undicesimo passo: subconscio • Dodicesimo passo: cervello • Tredicesimo passo: sesto senso • Allontanare lo spettro della paura

Napoleon Hill è stato uno scrittore statunitense di fama internazionale, punto di riferimento del genere letterario del self-help. Il suo libro di maggior successo, Pensa e arricchisci te stesso, ha venduto oltre 60.000.000 di copie nell'edizione in inglese e 120.000 copie in Italia.

60 milioni di copie vendute nel mondo


Disegno

7

Disegnare Anime, Manga e Chibi Joseph Stevenson

Tra giovani e giovanissimi Anime e Manga spopolano scalando classifiche e sono sempre più i ragazzi che vogliono imparare a disegnare i propri beniamini o inventare nuovi personaggi. Questo libro è una guida passo passo che insegna come fare in un modo facile e divertente attraverso tutorial che, partendo dalla traccia di linee e forme semplici, aggiungono elementi, espressioni e movimenti a visi e corpi, seguendo modelli via via più difficili. Indicato per lettori dai 9 anni in su, il testo incontra anche i gusti dei più grandi, adolescenti e adulti che vogliono divertirsi disegnando anime, manga ma anche chibi, i personaggi con proporzioni più piccole che a volte compaiono sia tra i protagonisti dei manga, sia in simpatici siparietti delle anime.

Età di lettura consigliata: 9+

Volume 1 I visi

9 788850 336357

• • • •

Pagine: 112 Prezzo: € 9,90 Formato: 17 x 24 cm

Disegnare gli occhi Definire la forma del viso Aggiungere espressioni Disegnare i capelli

Volume 2 I corpi

9 788850 336364

• • • •

Pagine: 112 Prezzo: € 9,90 Formato: 17 x 24 cm

Definire la corporatura Disegnare gambe, braccia e gestualità Aggiungere movimenti Vestire i personaggi

Con esempi e tutorial

Joseph Stevenson è un artista eclettico in grado di confrontarsi con media diversi. Predilige lavorare con matite e inchiostri. Ha realizzato diversi libri per insegnare a disegnare ai bambini, tra cui la fortunata serie dedicata a Anime, Manga e Chibi. Vive nel sud dello Utah con sua moglie e i loro quattro figli. In Rete potete trovarlo all'indirizzo https://josephstevenson.com.


Kids

6

Fotografe straordinarie 35 donne che hanno cambiato il nostro modo di vedere il mondo Darcy Reed

9 788850 336302

Pagine: 80 Prezzo: € 14,90 Formato: 17 x 22 cm In libreria: novembre

Dall'invenzione della fotografia, circa 200 anni fa, molte donne hanno influenzato e fatto progredire questa forma d'arte, abbattendo barriere e superando ostacoli. Questo libro, unico nel suo genere, illustra la storia di 35 tra le più talentuose e influenti fotografe di sempre. In perfetto equilibrio tra testo e immagini, il libro ricorda la forza di Dorothea Lange nel ricercare la bellezza nella tragedia, il coraggio di Margaret Bourke-White e Gerda Taro come corrispondenti di guerra, la visione street di Vivian Maier, le indagini di Florestine Perrault Collins sulla vita dei neri negli anni Venti, il talento di Annie Leibovitz per i ritratti iconici, e molte altre figure di fotografe straordinarie. Arricchito con piccole spiegazioni - box e fumetti - di termini e concetti fotografici e dei consigli di queste artiste, questo affascinante libro sarà di ispirazione alle nuove generazioni di fotografe e fotografi.

Età di lettura consigliata: 10+

Darcy Reed è scrittrice, editor, attrice e appassionata di cultura pop. Autrice di numerosi libri per ragazzi, vive a Sonoma County, in California.

Photography is actually a wonderful medium for a young person to just go out and discover themselves and discover the world around them.

Annie Leibovitz Photographer of the Stars 1949 j today Annie Leibovitz started as a photographer for Rolling Stone magazine in the 1970s and has photographed some of the most famous people in the world, including President Barack Obama, John Lennon, and Queen Elizabeth! While she’s known for her dramatic portraits, she has also shot playful and fun images like a Disney-themed series with Taylor Swift as Rapunzel and Scarlett Johansson as Cinderella. Her iconic photos have been featured in magazines like Vogue and Vanity Fair and she has taken portraits of so many celebrities that she’s become a celebrity, herself!

13

We have to make room for other people. It’s a wheel—you get on, you go to the end, and someone else has the same opportunity to go to the end, and so on, and somebody else takes their place.

Vivian Maier Secret Photographer 1926 j 2009 No one suspected Vivian Maier was a photographer. They thought she

Cartonato

was just a nanny! But during the 1950s and 60s Vivian took thousands of photos of people, buildings and activities in Chicago and New York. She hid them away in huge suitcases, and they were only discovered after her death, by a photographer who bought them at an auction. Her sneaky, but stunning street photography continues to inspire future generations of photographers.

Tutto a colori

What is street photography? Have you ever taken a snapshot of a stranger’s outfit or a random building because it looked cool? That’s street photography! Capturing a candid moment that might otherwise be unnoticed is a hallmark of the genre. Your Turn! Next time you’re out in a city and you see an interesting piece of architecture or a stranger with a unique sense of style, snap a street photograph inspired by Vivian!

11


Web marketing e business

4

Rompere la burocrazia Essere l'elemento che fa funzionare le cose Marina Nitze, Nick Sinai

9 788850 336340

Pagine: 320 Prezzo: € 19,90 Formato: 14 x 22,1 cm In libreria: novembre

La burocrazia è uno dei più grandi ostacoli al cambiamento. Trasformare le cose in un'organizzazione è sempre difficile e i cambiamenti non avvengono solo perché qualcuno decide che così deve essere, anche se questa persona è il CEO di un'azienda o il Presidente delle Stati Uniti. È necessario avere idee chiare, capire come vengono prese le decisioni, guadagnare consenso. Gli autori sono riusciti ad attuare riforme concrete e durature in realtà difficili e burocratizzate come la Casa Bianca, Harvard, aziende di venture capital e amministrazioni locali. In questo libro coinvolgente condividono le loro storie di hacker della burocrazia e dozzine di strategie e tattiche che chiunque può usare, come crearsi alleati autentici e capaci, basare un grande cambiamento su tanti piccoli, rendere inefficaci i colleghi che fanno resistenza, usare la burocrazia contro se stessa, sfruttare le crisi come leva. Alla fine sarà chiaro che vincere la burocrazia non significa insubordinazione, e che l'artefice di un grande cambiamento è spesso un dipendente che prende l'iniziativa con un po' di "sana irriverenza". Non importa dove lavori, se sei l'ultimo arrivato, l'amministratore delegato o semplicemente se sei intrappolato nel regolamento di condominio, questo libro ti insegna a cambiare le cose. Argomenti trattati • Per cambiare le cose non serve essere il capo • La burocrazia è progettata per non cambiare • Navigare tra il rispetto dello status quo e l'urgenza del cambiamento • Conoscere il quadro d'insieme e l'organigramma • Sfruttare il vantaggio dell'ultimo arrivato • Tenere presenti le esigenze dei dipendenti • Condividere le idee fuori e dentro le riunioni • Rendere le cose facili per il prossimo collega • Coltivare le relazioni con chi detiene il potere

Cambiare le cose

Marina Nitze è partner presso Layer Aleph, una società specializzata nel ripristino di sistemi software complessi. Durante l'amministrazione Obama è stata CTO del Dipartimento degli Affari dei Veterani degli Stati Uniti d'America, Senior Advisor per la tecnologia alla Casa Bianca e la prima Entrepreneur-in-Residence al Dipartimento dell'Educazione. Nick Sinai insegna alla Harvard Kennedy School (Cambridge) dove è anche membro del Belfer Center for Science and International Affairs. È stato vice-CTO alla Casa Bianca durante l'amministrazione Obama. Nel 2021 ha co-fondato Digital Corps, un programma federale biennale per neolaureati che ha l'obiettivo di formare i nuovi leader al servizio del governo degli Stati Uniti nel campo della tecnologia.


Web marketing e business

5

Pensiero creativo Strategie e strumenti di problem solving applicati nel lavoro e in azienda Chris Griffiths, Melina Costi, Caragh Medlicott

9 788850 336326

Pagine: 256 Prezzo: € 19,90 Formato: 14 x 22,1 cm In libreria: novembre

Pensare in maniera creativa significa trovare soluzioni alternative attraverso un ragionamento flessibile. In questo senso la creatività influenza direttamente produttività e risultati, eppure sono poche le aziende che sanno incoraggiarla e metterla in pratica. Questo libro spiega come fare. Per prima cosa viene mostrato come individuare ed eliminare vincoli e schemi che tengono il ragionamento su binari fissi. Quindi sono illustrati i più comuni errori di ragionamento. Si passa così al potenziamento delle capacità di problem solving e allo sviluppo di strategie per riuscire a prendere decisioni migliori. Infine viene affrontato il delicato tema di una leadership creativa che sia anche in grado di incentivare la creatività in tutti i livelli di un'azienda. Basato su approfondite ricerche e comprovati modelli, questo libro fornisce una serie di pratici e chiari strumenti per trovare idee innovative e soluzioni efficaci per ogni sfida professionale. Argomenti trattati • Comprendere la forza del pensiero creativo • Capire quando un'idea va guardata da una nuova prospettiva • Evitare gli errori del ragionamento comune • Sviluppare le capacità di problem solving • Lavorare sul modello decisionale • Migliorare il processo di decision making • Applicare la creatività nella leadership • Incentivare la ricerca di soluzioni creative

CONSIGLIATO CON

Chris Griffiths è un esperto di livello mondiale sui temi dell'innovazione. Ha lavorato con manager e aziende Fortune 500 e FTSE 100, le Nazioni Unite e alcuni Premi Nobel aiutandoli nello sviluppo e nella crescita di business. Melina Costi è una business writer professionista con una grande esperienza nel marketing management. Caragh Medlicott è scrittrice freelance e Senior Editor per Wales Arts Review.

Cambiare punto di vista 9 788850 336043

9 788850 336050


Programmazione

10

Online Risk Management Affrontare crisi, hater e fake news ai tempi del conflitto aumentato Antonio Incorvaia

9 788850 335718

Pagine: 192 Prezzo: € 24,90 Formato: 16,8 x 24 cm In libreria: ottobre

In Rete e nei social media trovano linfa vitale dinamiche e attori in grado di generare crisi e conflitti. L'entropia data da forze combinate di influencer (veri o presunti), necessità di apparire e guadagnare reputazione, analfabetismo funzionale, tendenza all'aggregazione collegata alla necessità di schierarsi per esistere, uso strumentale di fake news, proliferazione di hater, hanno amplificato i rischi della comunicazione. Questo manuale racconta questo scenario, ne spiega le regole e si concentra su come affrontare il conflitto aumentato. Viene fornita un'analisi degli elementi scatenanti che spaziano da un evento sfortunato, a un cliente (o dipendente) insoddisfatto, fino a un errore di comunicazione. Quindi viene chiarito che c'è differenza tra crisi e crisi, e che tra epic fail, shitstorm e crisi vera e propria le situazioni cambiano e molto. Quindi si passa alla gestione del conflitto, spiegando come possa essere prevenuto, come debba essere analizzato, e come sia possibile affrontarlo con piena consapevolezza dei rischi mettendo in atto una strategia su più fronti. Una lettura agile ma puntuale, fondamentale per chiunque si occupi di comunicazione online, a ogni livello. Argomenti trattati • Comprendere la genesi e le dinamiche di una crisi • Valutare correttamente cause, minacce e rischi • Essere preparati a gestire il conflitto • Gestire la crisi lavorando su più fronti • Capire quando da una crisi può nascere un'opportunità • Guardare alla crisi con il giusto distacco

Sopravvivere tra hater, fake news, epic fail, shitstorm

Antonio Incorvaia svolge attività di consulenza e formazione per agenzie e aziende in materia di Digital Media Management, Content Marketing ed Employer Branding. Tra gli altri, ha curato progetti di comunicazione per cameo, Eni, Ferrero, Il Sole 24 Ore, Lottomatica, Max Mara, SKY, Snam, TIM, Volkswagen e Whirlpool. È co-autore del best seller Generazione mille euro, da cui è stato tratto l'omonimo film del 2009.


Programmazione

8

Algoritmi spiegati in modo facile Guida illustrata per programmatori curiosi Aditya Bhargava

9 788850 336333

Pagine: 240 Prezzo: € 24,90 Formato: 16,8 x 24 cm In libreria: ottobre

Un algoritmo non è altro che una procedura passo passo per risolvere un problema. Gli algoritmi più utilizzati sono già stati testati e verificati ma questo non vuol dire che comprenderne la logica sia facile. Questa guida illustrata e divertente aiuta a capirli appieno senza dover faticare su migliaia di pagine di teoria e spiega come applicarli al meglio nei problemi pratici con cui un programmatore si trova spesso a confrontarsi. Partendo dagli algoritmi di ricerca e ordinamento si rafforza l'abilità di pensare in maniera algoritmica affrontando via via problemi sempre più complessi come la compressione dei dati e l'intelligenza artificiale. Ogni esempio include diagrammi che corredano i commenti agli esempi di codice Python per rendere chiari anche i concetti più difficili. Grazie al suo linguaggio semplice e a oltre 400 immagini che accompagnano i singoli passi delle procedure, questa guida è perfetta per programmatori alle prime armi, ingegneri, appassionati di informatica e in generale chiunque voglia avvicinarsi allo studio degli algoritmi. Argomenti trattati • Introduzione agli algoritmi e alla notazione Big O • Ordinamento, indicizzazione e ricorsione • Tabelle di hash • Ricerca per grafi BSF e Dijkstra • Algoritmi greedy • Programmazione dinamica e il problema di knapsack • Riconoscimento di pattern per la classificazione di oggetti con K-NN • Argomenti avanzati: alberi di ricerca, trasformata di Fourier, MapReduce, SHA

Aditya Bhargava è un ingegnere del software con un duplice background formativo, da una parte l'Informatica dall'altra le Belle Arti. Cura un blog sulla programmazione all'indirizzo https://adit.io.

CONSIGLIATO CON

9 788850 335961


Programmazione

9

Podcast Guida alla creazione, alla pubblicazione e alla promozione Matteo Scandolin

9 788850 336272

Pagine: 240 Prezzo: € 24,90 Formato: 16,8 x 24 cm In libreria: novembre

Il mercato e le applicazioni dei podcast sono in espansione e sono sempre di più le realtà che utilizzano questo formato per scopi promozionali, divulgativi e commerciali. Questo libro viene in aiuto a chi vuole muovere i primi passi spiegando che non tutti i podcast sono uguali, la cura che serve nella progettazione e nella produzione, e le opportunità di promozione e distribuzione possibili. Si comincia introducendo le varie tipologie di podcast, mostrandone punti di forza e debolezza. Si passa quindi alla realizzazione vera e propria, spiegando come dare forma, linguaggio, testi e sonorità a un'idea. Vengono poi descritti gli strumenti, come microfoni e mixer, e i software necessari per la registrazione, l'editing, l'esportazione e la pubblicazione di contenuti, per arrivare infine a descrivere le possibilità di distribuzione, promozione e guadagno. Un libro adatto a tutti gli appassionati ascoltatori e creatori di podcast, utile per scoprire i segreti di questa forma narrativa sempre più diffusa e apprezzata. Argomenti trattati • Scoprire i diversi tipi di podcast • Capire i punti di forza e di debolezza di un podcast • Passare dall'idea alla realizzazione • Utilizzare microfoni, schede audio, mixer e registratori • Realizzare registrazioni live e da remoto • Gestire l'editing e la post-produzione • Conoscere le soluzioni per pubblicare • Guadagnare con i podcast

Matteo Scandolin ha fondato la rivista di narrativa Inutile e nel 2015 il network di podcast Querty. Docente di Podcasting Online su Radiospeaker, conduce il podcast Organizzazione per negati e ne ha prodotti molti altri per il Post, Storielibere.fm, MyLav, Archivissima.

CONSIGLIATO CON


Programmazione

11

Trading con Excel Analizzare dati, elaborare previsioni, gestire il portfolio Fabrizio Cesarini, Donata Petrelli

9 788850 336319

Pagine: 320 Prezzo: € 29,90 Formato: 16,8 x 24 cm In libreria: ottobre

Fare trading non è solo per addetti ai lavori mentre Excel si conferma come uno strumento fondamentale per chi, professionista o alle prime armi, vuole operare sui mercati finanziari. Le insidie non sono però da sottovalutare e piccoli errori possono costare caro. Essere preparati e consapevoli nell'uso dello strumento è quindi determinante. Questo manuale spiega alcuni dei concetti base del trading e per farlo utilizza Excel per svolgere operazioni fondamentali come reperire e visualizzare dati, eseguire analisi tecniche e statistiche, elaborare previsioni e trend, gestire e monitorare un portfolio di titoli. Alla fine il lettore saprà orientarsi e padroneggiare fonti di dati diversi (come valute, cripto valute, grafici e indici azionari), muoversi con sicurezza tra medie e mediane, serie storiche, rendimenti, varianza e covarianza, e sarà pronto per fare trading sfruttando al meglio le opportunità della Rete. Argomenti trattati • Conoscere i punti di riferimento del trading online • Creare tabelle con dati storici e grafici azionari • Eseguire analisi statistiche • Elaborare previsioni • Eseguire analisi tecniche • Sviluppare una console per gestire il portfolio

Fabrizio Cesarini è un ingegnere informatico specializzato in mercati finanziari e in soluzioni fintech. Si occupa anche di formazione con riferimento al trading e all'intelligenza artificiale. Donata Petrelli è una data scientist e un'analista quantitativa specializzata in intelligenza artificiale e Big Data. Nel suo lavoro elabora analisi, forecast, modelli matematici e algoritmi per i mercati finanziari.

CONSIGLIATO CON


Copertinario Strenne 2022

1


Richard Osman

Il colpo che mancò il bersaglio UN NUOVO MISTERO PER IL CLUB DEI DELITTI DEL GIOVEDÌ, DALL’AUTORE BESTSELLER RICHARD OSMAN.

L’esordio di Osman è fulminante. Non resta che attendere il film che ne trarrà Spielberg e il sequel.

Se P. G. Wodehouse avesse scritto un giallo alla Agatha Christie sarebbe probabilmente uscito qualcosa di simile a Il club dei delitti del giovedì.

Il debuttante inglese che batte Obama e Rowling, Richard Osman, è meritatamente in cima alle classifiche.

Superbamente divertente.

È un normale giovedì e le cose dovrebbero finalmente tornare alla normalità. Solo che i guai non sono mai lontani per quel che riguarda il Club dei delitti del giovedì. Un cold case di dieci anni prima li porta a una leggenda locale e a un omicidio senza corpo e senza risposte; presto la banda è sulle tracce di nuovi misteri. A peggiorare le cose, Elizabeth riceve una visita in cui le viene presentata una missione mortale: uccidere o essere uccisa... Mentre il caso freddo diventa incandescente ed Elizabeth è alle prese con la sua coscienza (e una pistola), la banda e i loro improbabili nuovi amici, tra cui star della TV, riciclatori di denaro ed ex colonnelli del KGB, provano a risolvere il mistero. Riusciranno a catturare il colpevole e salvare Elizabeth prima che l’assassino colpisca di nuovo? Richard Osman è un autore, produttore e presentatore televisivo. Il suo primo romanzo, Il Club dei delitti del giovedì, è stato un bestseller internazionale, così come il sequel: L’uomo che morì due volte. Vive a Londra con la sua compagna e il gatto.


Formato: Brossura 14 x 21,5 cm Pagine: 400 Prezzo: 20

OLTRE 90.000 COPIE VENDUTE 3


Alex Finlay Il turno di notte

LIBRARY READS SELECTION 2022 ELETTO MIGLIOR LIBRO DAI BIBLIOTECARI STATUNITENSI I fan dei thriller adoreranno il racconto incalzante di Finlay.

Questa è la migliore narrativa poliziesca. Immediatamente coinvolgente e piena di sorprese. Alex Finlay è un vero affare, credetemi. — Lee Child

Alex Finlay ha l’abilità di combinare la tensione con una potente emozione.

È un normale giovedì e le cose dovrebbero finalmente tornare alla normalità. Solo che i guai non sono mai lontani per quel che riguarda il Club dei delitti del giovedì. Un cold case di dieci anni prima li porta a una leggenda locale e a un omicidio senza corpo e senza risposte; presto la banda è sulle tracce di nuovi misteri. A peggiorare le cose, Elizabeth riceve una visita in cui le viene presentata una missione mortale: uccidere o essere uccisa... Mentre il caso freddo diventa incandescente ed Elizabeth è alle prese con la sua coscienza (e una pistola), la banda e i loro improbabili nuovi amici, tra cui star della TV, riciclatori di denaro ed ex colonnelli del KGB, provano a risolvere il mistero. Riusciranno a catturare il colpevole e salvare Elizabeth prima che l’assassino colpisca di nuovo? Alex Finlay vive a Washington, DC. Il suo primo libro, Every Last Fear, è stato una scelta Indie Next, una selezione di LibraryReads e il miglior thriller di Amazon Editors, oltre ad essere stato molto acclamato da CNN, Newsweek, BuzzFeed, Goodreads e Reader’s Digest, tra gli altri. Il lavoro di Alex è stato tradotto in più di dodici di lingue e opzionato per film e televisione. 4


Formato: Brossura 15 x 22,5 cm Pagine: 350 Prezzo: 20

“IL THRILLER PIÙ ATTESO DELL’ANNO”

- SCOTT TUROW -

5


Paolo Roversi Yellow diamonds

La penna di Roversi gioca con il genere thriller e l’attualità.

Roversi ha uno stile inconfondibile. Una stella del noir.

La scrittura di Roversi ha un ritmo serrato. Un meccanismo a orologeria perfetto.

In ogni libro Roversi convince per ritmo e storia.

Torna la profiler Gaia Virgili che, insieme alla sua squadra dell’Europol, stavolta dovrà vedersela con un’agguerrita banda di rapinatori che assalta le gioiellerie più importanti d’Europa – da Parigi a Londra, da Roma ad Amsterdam – garantendosi, ogni volta, bottini stellari. Gli uomini della banda – che da anni sono diventati la bestia nera delle polizie europee – si fanno chiamare i Pink Panthers, le pantere rosa. Di tenero, però, non hanno nulla: sono ex militari provenienti dai Balcani abilissimi, astuti e specializzati nel furto di diamanti. Un thriller mozzafiato fra l’Europa e gli Stati Uniti fra rapine, omicidi, soluzioni geniali, fughe, sparatorie e, naturalmente, una pioggia di diamanti.

Paolo Roversi è scrittore, giornalista, sceneggiatore e podcaster. Vive a Milano. Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive. I suoi romanzi sono tradotti in otto lingue e dai suoi libri sono stati tratti spettacoli teatrali e cortometraggi. Ha fondato il festival del giallo Nebbiagialla, il portale MilanoNera, l’Accademia del giallo di Milano e Noirlab. Insegna scrittura crime alla scuola Holden di Torino. Tra i suoi ultimi libri: Addicted (2019), L’ira funesta (2021) e Black Money (2021), Premio Selezione Bancarella 2022.

6


LA TERZA INDAGINE DELLA PROFILER GAIA VIRGILI, PROTAGONISTA DEI ROMANZI PSYCHOKILLER (VINCITORE DEL PREMIO SCERBANENCO DEI LETTORI 2020) E DI BLACK MONEY (PREMIO SELEZIONE BANCARELLA 2022) UNA CASA DI PRODUZIONE AMERICANA HA ACQUISITO I DIRITTI PER REALIZZARE UNA SERIE TELEVISIVA DA BLACK MONEY 7

Formato: Brossura 15 x 22,5 cm Pagine: 300 Prezzo: 18


Toine Heijmans Debito di ossigeno

“Toine Heijmans è un maestro nel creare tensione.”

“Il barometro si è abbassato spaventosamente in fretta. Le mie cellule cerebrali hanno formato connessioni diverse in quest’atmosfera, erano un centralino inaffidabile. Ma quello che sentivo era puro. Tutto era fatto di questa incredibile purezza, anche la miseria, il mal di testa, il vomito.”

DEBITO D’OSSIGENO È UN ROMANZO SULLA LIBERTÀ E SULL’AMICIZIA, SULLE CONSEGUENZE DI SCELTE RADICALI, E SULLA REALTÀ “DI LASSÙ”, DOVE, NEL NULLA, LEGGI DIFFERENTI SI APPLICANO, E CIASCUNA FUNZIONA PER PROPRIO CONTO.

«Il giorno in cui Walter Welzenbach scala la sua prima montagna segna il resto della sua vita: non vuole fare altro. Ora è al suo picco finale, una vertiginosa altezza di 8818 metri, guardando la sua solitudine» Debito d’ossigeno è il romanzo mozzafiato su due amici, Lenny e Walter, che inseguono i loro sogni sulle Alpi e sull’Himalaya, e così facendo segnano il loro destino. Si portano dietro le storie dei grandi alpinisti che hanno fatto i tour prima di loro e insieme cercano un modo per scrivere un nuovo capitolo della storia dell’alpinismo. Ma nel nulla si applicano regole diverse. Dieci anni dopo la pubblicazione del suo celebre bestseller sul mare, Toine Heijmans accompagna ancora una volta il lettore in un mondo implacabile, con un romanzo sulla libertà e l’amicizia, sulle tempeste e le valanghe e le conseguenze di scelte radicali. Ciò che le montagne fanno alle persone e ciò che le persone fanno alle montagne, ecco di cosa tratta questo vertiginoso romanzo. Toine Heijmans nato nel 1969, lavora come giornalista per De Volkskrant, dove scrive rubriche. Ha pubblicato il suo romanzo d’esordio At Sea nel 2011, che ha ottenuto riconoscimenti internazionali ed è stato ampiamente tradotto e adattato sullo schermo. Ha reso Hejmans il primo autore olandese a vincere il prestigioso Prix Médicis étranger francese. Heijmans vive alla periferia di Amsterdam, vicino alla sua barca a vela.

8


Formato: Brossura 15 x 22,5 cm Pagine: 360 Prezzo: 18

9


RIFORNIMENTI

ISBN: 9788893903646 Pagine: 350 pp Prezzo: 15 euro

Uno degli scrittori più dotati della sua generazione.

Leavitt è uno scrittore che non ha bisogno di essere accostato a nessuno.

Fernanda Pivano

David Leavitt è uno scrittore magistrale, i suoi dialoghi sono perfetti. Kevin Wilson

10


RIFORNIMENTI

Macchiavelli è una delle firme più prestigiose del poliziesco italiano.

Macchiavelli, uno di padri nostrani del noir, con i suoi libri parla della nostra Storia.

Loriano Macchiavelli è il padre del giallo politico. ISBN: 9788893904322 Pagine: pp. 528 Prezzo: 20 euro

Una storia di spaccio e violenza per riflettere sui lati oscuri di Milano. Un esordio sorprendente.

Un ottimo esordio, orchestrato con mestiere, con una prosa fluida, divertita, sicura.

È nato un nuovo scrittore, in grando di trascinare il lettore in una Milano perfettamente descritta. ISBN: 9788893904025 Pagine: pp. 240 Prezzo: 18 euro 11


AUGURI

www.semlibri.com 12


ADULTI

5

GIROVENDITA 10-11-12 2022 9 788807 341755


Vegetale insieme le ricette di cucina botanica da condividere

collana “Sapori e fantasia” formato 19,2×25 cm confezione brossura con alette pagine 216 fotografie e illustrazioni circa 100 in libreria novembre prezzo € 19,50

Carlotta Perego (@cucinabotanica) 9 788858 043028

COPERTINA PROV VISORIA

Un libro che nasce per essere un ricchissimo ricettario ma anche un racconto in prima persona. Un racconto dedicato a tutti coloro che vogliono abbracciare un’alimentazione vegetale e hanno ancora domande, perplessità, dubbi. Eppure la cucina vegetale può essere davvero “per tutti”, anche per coloro che, per esempio, per tradizioni familiari e abitudini radicate non ci hanno mai davvero pensato, o ci hanno provato senza mai davvero riuscirci. E allora, oltre a 100 ricette suddivise per occasioni, una ricca parte introduttiva svela, a metà strada fra manuale e diario personale, quali sono i passi da fare per limitare o abolire gli alimenti di origine animale dalla propria tavola, come comportarsi in determinate situazioni (a cena con gli amici, in pizzeria, magari nelle rimpatriate familiari o durante le feste), quali sono i dubbi ma anche i punti di forza che incontrerà chi si avvicina per la prima volta a un mondo che, una volta conosciuto, ripaga con un mondo di gusto e benessere.

punti di forza Il nuovo libro dell’autrice dei due best seller Cucina Botanica e Cucina Botanica. Vegetale, facile, veloce. Un libro a metà strada fra il ricettario e un introspettivo diario personale, dedicato dall’autrice a tutti coloro che vogliono abbracciare (o hanno già abbracciato) l’alimentazione vegetale. 100 ricette conviviali suddivise per occasioni, da quelle per p bambini all’appuntamento romantico. tico.

Carlotta Perego è laureata in design, amaa la cucina e le piante. Ha lavorato nella moda ma un giorno, dopo una grossa presa di coraggio, ha deciso di volare fino a Los Angeles, dove ha studiato cucina vegetale e nutrizione. Ha poi lavorato come assistente per Plantlab, una scuola di cucina vegetale, diventando alla fine insegnante di cucina vegetale e crudismo. Tornata in Italia, ha deciso di portare qui quello che ha imparato. Ha creato Cucina Botanica «per aiutare le persone a vivere in modo più sano, a cercare sapori fantastici con ingredienti naturali». I suoi primi due libri, Cucina Botanica e Cucina Botanica. Vegetale, facile, veloce, entrambi pubblicati da Gribaudo, hanno riscosso un eccezionale successo di pubblico e di critica, diventando due fra i best seller di cucina più venduti in assoluto.

2

e n o g a s t ro n o m i a


«Provate ad arricchire la vostra alimentazione con ingredienti di origine vegetale, ma non prendetelo come un triste obbligo. Piuttosto, fatelo consapevoli del fatto che questo vi aiuterà a proteggere la vostra salute, ad avere un minore impatto sull’ambiente, a risparmiare un’infinita sofferenza agli animali: gli aspetti positivi di questa scelta sono tantissimi.»

il terzo libro di un’autrice da 250.000 copie vendute in soli due anni.

della stessa autrice Cucina Botanica Cucina Botanica. Vegetale, facile, veloce

9 788858 029039

e n o g a s t ro n o m i a

9 788858 038635

3


La scienza delle pulizie la chimica del sapone e della candeggina Dario Bressanini (@dario.bressanini)

collana “Sapori e fantasia” formato 19,2×22,8 cm confezione flexi pagine 200 fotografie e illustrazioni circa 100 in libreria ottobre prezzo € 22,00

9 788858 043035

COPERTINA PROV VISORIA

Torna il nostro “amichevole chimico di quartiere”, come ama definirsi parafrasando l’Uomo Ragno, questa volta con un tema che non riguarda la scienza in cucina ma… le pulizie, croce e delizia di ogni abitazione. Sempre con lo sguardo del chimico, sguardo che ha decretato il successo dei suoi libri, l’autore investiga alcuni temi fondamentali: “che cos’è” lo sporco e che cosa il pulito; il concetto di abrasività; l’identikit dell’odiato e onnipresente calcare; l’essenza del sapone e dei tensioattivi e molto altro. Nella seconda parte, oltre ai consueti “esperimenti chimici”, amatissimi dai lettori, una sezione per pulire la casa in modo davvero approfondito e con consapevolezza… sempre grazie alla chimica, dunque con metodi verificati, altamente performanti ma anche sicuri. Ogni capitolo è dedicato a un settore: togliere le macchie di qualsiasi tipo (erba, caffè, vino ecc.), lavare i piatti (a mano o in lavastoviglie) o i panni, pulire il forno e il frigorifero, sgorgare un lavandino, pulire i metalli e molto altro. Il tutto, vale la pena ricordarlo perché questo è fra i punti di forza di un autore che ha firmato ormai tre best seller assoluti per Gribaudo, sempre con dettagliate spiegazioni che mostrano al lettore non solo il “come fare”, ma anche il “perché funziona”, sfatando inoltre molti falsi miti con cui tutti abbiamo a che fare quotidianamente, magari senza rendercene conto.

Dario Bressanini, nato a Saronno nel 1963, è docente di chimica presso il Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia dell’Università degli Studi dell’Insubria a Como, dove svolge anche attività didattica e di ricerca. Ha un canale su YouTube seguito da oltre 300.000 persone, dove pubblica video inerenti al cibo. In qualità di divulgatore scientifico collabora con numerose testate giornalistiche, radiofoniche e televisive. Tiene sulla rivista “Le Scienze” la rubrica mensile “Pentole e provette” ed è autore del popolare blog “Scienza in cucina”. Ha pubblicato per Chiarelettere Pane e bugie (2010) e Le bugie nel carrello. Le leggende e i trucchi del marketing sul cibo che compriamo (2013), dedicati alla disinformazione alimentare; per Zanichelli ha firmato OGM tra leggende e realtà (2009 e 2018); per Dedalo I giochi matematici di Fra’ Luca Pacioli (2011) e per Rizzoli Contro Natura, insieme a Beatrice Mautino (2015). Per Gribaudo ha pubblicato La Scienza della Pasticceria (2014), La Scienza della Carne (2016) e La Scienza delle Verdure (2019).

4

m a n ua l i


argomenti di vendita Il nuovo libro di Dario Bressanini, autore di tre grandi best seller editi da Gribaudo. Un tema attuale e in forte crescita nel settore della varia, le pulizie casalinghe, presentato però tramite un’ottica assolutamente originale. Un autore da oltre 200.000 copie vendute a marchio Gribaudo.

un libro che porta il concetto di “pulizie casalinghe” a un nuovo livello, così come i primi libri dell’autore avevano fatto con la cucina

dello stesso autore La Scienza della Pasticceria La Scienza della Carne La Scienza delle Verdure

m a n ua l i

5


La mia passione in cucina storie, ricette e ricordi

collana “Sapori e fantasia” formato 17x24 cm confezione brossura con alette pagine 224 fotografie e illustrazioni circa 100 in libreria ottobre prezzo € 19,50

Orietta Berti 9 788858 043387

COPERTINA PROV VISORIA

Amante della buona tavola, Orietta Berti si è riscoperta chef dopo la partecipazione a un programma televisivo a tema culinario. In questo libro racconta i suoi piatti del cuore, quelli della tradizione emiliana – la terra in cui è nata e che non ha mai abbandonato – e non solo. Alcune ricette sono accompagnate da un breve racconto personale: per esempio, i Bi-scotti dell’Orietta dell’amico fornaio Giordano Ghini, che la cantante regala agli amici per festività e ricorrenze, o i cappelletti in brodo, primo piatto che sua mamma e sua nonna preparavano per Natale.

Orietta Berti, dal suo primo successo del 1964 fino ai giorni nostri, continua a mietere successi e consensi conquistando, con la sua voce e con la simpatia e l’ironia che la distinguono, il pubblico di tutte le età. In TV è presenza fissa a Che tempo che fa - Il tavolo (di Fabio Fazio, Rai3) e recentemente è stata coach a The Voice Senior (Rai1). Ha pubblicato i libri La vita secondo Orietta (Sperling & Kupfer, 1997) e Tra bandiere rosse e acquasantiere (Rizzoli, 2020).

6

e n o g a s t ro n o m i a


L’usignolo di Cavriago, una cantante senza tempo, che attraversa e conquista tutte le generazioni, dimostrando che non è mai troppo tardi per mettersi in gioco.

Una regina della canzone italiana, da Finché la barca va al tormentone Mille.

Quasi 60 anni di ca rriera

stag ram n I u s r e w o l fo l Oltre 200.000

Più di 15 mil ioni di dischi venduti in tutto il mondo ioni 12 partec ipaz mo

Sanre i d l a iv t s e F l a

e n o g a s t ro n o m i a

7


Questa è la Costituzione gli articoli, i concetti e le idee raccontati in modo semplice Angelo Greco

collana “Straordinariamente” formato 14,3×23 cm confezione brossura con alette pagine 480 fotografie e illustrazioni circa 50 in libreria ottobre prezzo € 16,90

9 788858 043042

COPERTINA PROV VISORIA

Angelo Greco è conosciuto come “l’avvocato per tutti”, da anni impegnato a portare la legge, e soprattutto la sua corretta interpretazione, in ogni casa attraverso la televisione, i giornali e in modo particolare i social network. Sempre con un linguaggio chiaro e comprensibile (quindi lontanissimo dal famigerato “legalese”) l’autore si spende quotidianamente con articoli, contributi e video, consigliando a centinaia di migliaia di utenti come difendersi da abusi, vessazioni, illeciti e quant’altro. Autore per Gribaudo del best seller La legge per tutti, torna oggi con un libro dedicato alla Costituzione Italiana, raccontata e spiegata in modo semplice e chiaro e, ancora una volta, “per tutti”. Ogni articolo, con particolare riferimento ai temi più importanti e conosciuti, è letto attraverso la doppia lente dell’autore: quella dell’avvocato e quella del divulgatore. Un libro importante, che rende ancora più attuale uno dei testi fondamentali della nostra cultura e del nostro Paese.

Angelo Greco è avvocato e direttore della testata laleggepertutti.it. Da anni gestisce il canale YouTube che porta il suo nome e che vanta un nutrito seguito di curiosi e appassionati. È inoltre periodicamente ospite di trasmissioni TV e radio per questioni legate alla tutela dei diritti dei cittadini, autore di saggistica e di narrativa. Con Gribaudo ha pubblicato il best seller La legge per tutti (2022).

8

m a n ua l i


COSTITUZIONE > Principi fondamentali

1 A RT.

L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.

2

La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.

A RT.

La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo, sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.

«Se qualcuno vi dovesse chiedere: qual è la legge più importante che abbiamo in Italia? Anche chi non è esperto di diritto e non ha fatto studi di giurisprudenza risponderebbe «la Costituzione». Ma importante in che senso? È importante perché si pone al di sopra delle altre leggi: costituisce sia il parametro per stabilire se queste sono giuste o meno, sia il limite oltre il quale una norma non può mai spingersi.» dello stesso autore La legge per tutti

argomenti di vendita Angelo Greco è l’autore di La legge per tutti, che ha venduto oltre 5.000 copie in pochi mesi. Un libro di divulgazione che tocca una tematica attualissima. Un autore seguito su YouTube da oltre 640.000 iscritti e che su YouTube sta dedicando numerosi video proprio alla lettura e all’interpretazione della Costituzione.

m a n ua l i

9 788858 039687

9


I grandi temi della geopolitica rileggere il mondo, dai grandi imperi ai giorni nostri Dario Fabbri

collana “Straordinariamente” formato 14,5×23 cm confezione brossura con alette pagine 288 fotografie e illustrazioni circa 50 in libreria ottobre prezzo € 16,90

9 788858 043059

COPERTINA PROV VISORIA

La geopolitica è una tematica sempre più attuale e dibattuta. Ecco allora che Dario Fabbri, vera e propria autorità sul tema, scrive per Gribaudo un libro che illustra le basi della geopolitica, ma anche le chiavi di lettura e le interpretazioni, le regole e i grandi temi che la riguardano. Dunque, che cos’è la geopolitica, a quando risale la sua nascita e di cosa si occupa nello specifico? Quali sono le categorie della geopolitica? Come si pone la geopolitica al confronto delle ideologie? Qual è il peso della globalizzazione nella “lettura del mondo” contemporanea? Il libro esamina inoltre le singole aree del pianeta, descrivendone le peculiarità e le strategie nelle varie epoche: Stati Uniti, Cina, Eurasia, Europa (con un focus sull’Italia), Africa e America Latina vengono letti attraverso la “lente” di una fra le voci più importanti della geopolitica contemporanea. Un pratico e originale vademecum per capire davvero una disciplina sempre più attuale e sempre più al centro di dibattiti e programmi televisivi.

argomenti di vendita Il primo libro a marchio Gribaudo di Dario Fabbri, vera e propria autorità in materia. L’autore ha avuto in questi mesi un’eccezionale risonanza mediatica, spesso ospite in trasmissioni e iniziative dedicate alla guerra in Ucraina. Un tema sempre più dibattuto e contemporaneo.

10

m a n ua l i


Dario Fabbri giornalista, è stato per anni una colonna portante della rivista “Limes”. Oggi è direttore di “Domino” ed editorialista di “Scenari” per il quotidiano “Domani”. Come analista geopolitico è spesso ospite in televisione (in particolare negli speciali quotidiani di Enrico Mentana su LA7). In passato ha firmato commenti di geopolitica per “Italy Daily”, il supplemento italiano di “The International Herald Tribune”. Si è occupato inoltre di politica americana per il quotidiano “Il Riformista” e per “The Italian Tribune”, il principale settimanale della comunità italo-statunitense.

m a n ua l i

11


I miei dolci infallibili la pasticceria per tutti e per tutti i gusti Andrea Tortora

collana “Sapori e fantasia” formato 19,2×22,8 cm confezione brossura con alette pagine 160 illustrazioni circa 50 in libreria novembre prezzo € 18,50

COPERTINA PROV VISORIA

9 788858 043240

La pasticceria è più difficile rispetto alla cucina. Gli ingredienti di un dolce vanno sempre pesati. I dolci elaborati sono migliori dei dolci casalinghi (e una torta di pasticceria è sempre meglio di una torta casalinga). La pasticceria è croce e delizia di tutti gli appassionati, a causa anche dei tanti luoghi comuni che la riguardano. Andrea Tortora, giovane pasticcere sostenuto da una tecnica e da una passione fuori dal comune, risponde indirettamente alle domande e a tutti i dubbi legati al mondo della pasticceria con un ricettario dedicato ai suoi “dolci infallibili”: creazioni di pasticceria davvero a prova di errore. Dolci al cucchiaio, torte, piccola pasticceria, tutte le categorie vengono qui passate in rassegna attraverso ricette davvero “infallibili”, a metà strada fra dolci creativi e casalinghi, sempre con ingredienti facilmente reperibili e con tecniche spiegate passo passo. In apertura di volume un’ampia introduzione dedicata alle tecniche e agli ingredienti di base, raccontati in modo semplice ma sempre attraverso l’ottica e il rigore del professionista. E poi: davvero occorrono macchinari complessi per fare dell’ottima pasticceria casalinga? Se sì, possono essere sostituiti con qualcosa di più semplice e alla portata di tutti? Quali sono quei trucchi e quelle astuzie che possono farci risparmiare tempo e fatica? Un piccolo, grande libro pensato per chi vuole riscoprire il piacere della pasticceria, senza paura di sbagliare.

Andrea Tortora, figlio di pasticcieri alla quarta generazione e con un forte curriculum internazionale – da Parigi a Londra, da Singapore a Venezia – è stato per anni alla guida della pasticceria del ristorante St. Hubertus, conseguendo nel 2018 la terza stella Michelin come chef pasticciere. A soli trent’anni ottiene il riconoscimento di Maestro Ampi entrando a far parte dell’Accademia Maestri Pasticcieri Italiani. Le guide de Il Gambero Rosso e Identità Golose lo hanno nominato Chef Pasticciere dell’anno 2017, mentre la Guida dell’Espresso lo ha insignito del titolo di Pasticceria dell’anno nel 2018. Ha collaborato con grandi Chef come Giovanni Ciresa, Antonio Guida, Christian Le Squer, Michel Roux, Gualtiero Marchesi, Fabio Cucchelli e Norbert Niederkofler. Gli anni passati al fianco di quest’ultimo sono stati decisivi per Andrea, nonostante il ricordo del suo primo Maestro, Maurilio Giacomelli, resti indelebile e fondamentale. Nel 2017 dà vita al suo progetto, AT Pâtissier, che porta avanti con grande entusiasmo. Inseparabile compagno di viaggio di Andrea continua a essere Carletto, il lievito madre creato all’età di 17 anni insieme al nonno Vamor, sempre mantenuto e rinfrescato con amore sino a oggi.

12

e n o g a s t ro n o m i a


oltre 50 ricette infallibili, spiegate passo passo

argomenti di vendita Il primo libro di un pasticciere giovanissimo ma già con una serie di successi professionali alle spalle, quale per esempio la terza stella Michelin al St. Hubertus. La pasticceria spiegata “in modo facile”, ma soprattutto con ricette testate al 100%, a prova di errore.

pasticceria d’autore L’ABC della pasticceria Glossario di pasticceria Uno

9 788858 041352

e n o g a s t ro n o m i a

13


L’era dell’acquario guida pratica per capire i prossimi anni e perché potrebbero cambiarci la vita

collana “Passioni” formato 17,5×22,8 cm confezione brossura con alette pagine 160 immagini circa 50 in libreria ottobre prezzo € 16,90

Ginny Chiara Viola

COPERTINA PROV VISORIA

9 788858 043080

argomenti di vendita Un libro originalissimo che racconta (dal punto di vista astrologico ma anche storico e sociale) il nostro presente e il nostro futuro prossimo. La popolarità dell’autrice, molto conosciuta per i suoi oroscopi ironici e freschi (su varie testate online, sui social, ma anche su Radio Deejay).

14

Che cosa sono le ere? Da quale veniamo e in quale stiamo entrando? Domande importanti, se pensiamo che l’ultimo cambiamento rilevante, secondo l’astrologia, è avvenuto intorno all’anno zero. Com’è noto stiamo infatti entrando nell’era dell’acquario, un’età che durerà altri duemila anni e che, secondo la lettura delle stelle, metterà in gioco valori importanti, alcuni dei quali si stanno già palesando: l’affermazione dell’unicità dell’individuo ma anche un nuovo senso di comunione con l’altro; l’attenzione e la sensibilità per le tematiche ambientali; la condivisione (attraverso Internet e fenomeni quali la sharing economy). Non a caso, fra le “grandi rivoluzioni acquariane” raccontate nel libro troviamo gli anni Sessanta e la rottura con le “vecchie” regole, il web, la cosiddetta “rivoluzione del gratis”, il balzo incredibile della tecnologia degli ultimi anni (“spiegate a vostro figlio di 6 anni che siete cresciuti senza Internet e che il telefono era fisso”), i viaggi spaziali, l’uguaglianza e la parità di genere, i social e la realtà virtuale ma anche un nuovo concetto di solitudine, forse mai visto prima d’ora. Il nuovo libro di Ginny Chiara Viola non è “solo” un libro sui segni zodiacali e su una attesissima rivoluzione astrologica: è in realtà un manuale per una nuova lettura del mondo che ci circonda, mantenendo sempre ben salda l’idea che le stelle possono influenzare il nostro destino ma ciò che conta sono la conoscenza del nostro passato e del nostro presente e, soprattutto, la giusta consapevolezza e la giusta interpretazione degli eventi che ci circondano.

Ginny Chiara Viola (Ginny per gli amici, come quella di Strega per amore) è astrologa. Nelle sue parole: «Sappi che arrivare a fare questa dichiarazione non è stato facile, ci ho messo almeno una quindicina d’anni di studi e una decina d’anni di psicanalisi. Ma eccomi qua, Scorpione Ascendente Pesci con la Luna in Toro, un mix di emotività confusionaria ma empatica e una determinazione che è qualche volta la mia fortuna e per lo più la mia condanna». Ha studiato astrologia a Milano con Marco Pesatori prima, poi su tutti i libri e i webinar che ha scovato in giro per il mondo (principalmente alla Mayo School di Londra) e ancora adesso non ha nessuna intenzione di smettere. Chi pensa che l’astrologia sia un settore polveroso e lento non si immagina quanti dibattiti sull’argomento ci siano ancora tutti i giorni. Dato che crede nel libero arbitrio, per azionare le previsioni astrologiche scrive oroscopi ottimisti e motivanti per Fanpage, Radio Deejay, Tustyle, Living Corriere, la Cucina Italiana. La trovate ogni giorno a svegliarvi, in pigiama e col caffè, con l’oroscopo in un minuto sulla sua pagina Instagram @unaparolabuonapertutti.

e n o g a s t ro m annoua m ilai


Il “nonlibro” dei Tarocchi una guida per costruire il tuo mondo

collana “Passioni” formato 17,5×22,8 cm confezione brossura con alette pagine 160 illustrazioni circa 50 in libreria ottobre prezzo € 16,90

Fabio Albertini con illustrazioni di Sara Scatragli

9 788858 043110

COPERTINA PROV VISORIA

Un libro a metà strada fra manuale e saggio che vuole introdurre il lettore al mondo dei tarocchi, costruendo una sorta di “dialogo” continuo, anche grazie alla proposta di giochi ed esercizi, oltre che a moltissime informazioni, anche storiche e filosofiche, che portino finalmente a un’autonoma comprensione delle carte e, auspicabilmente, a una migliore comprensione di noi stessi. Il libro è inoltre corredato da moltissime illustrazioni, realizzate ad hoc, non solo dei tarocchi ma anche di tutto quel background iconografico che riguarda, per esempio, l’alchimia, la cabala e il simbolismo. Dunque un po’ di storia (che cosa sono e “a cosa servono” i tarocchi) e le “regole di base” (gli arcani minori, le Figure e gli arcani maggiori), ma anche interessanti digressioni legate all’alchimia, al concetto di dualismo e alla lettura dei tanti simboli che possiamo incontrare durante il nostro viaggio.

argomenti di vendita Un libro che inquadra in maniera alternativa il tema altovendente dei tarocchi. Una vera e propria “storia dei tarocchi”, impreziosita da giochi ed esercizi, incursioni nel mondo della storia, della filosofia e della lettura dei simboli. Un regalo originale con una splendida veste grafica.

«Questo “nonlibro” vuole essere un contenitore – immaginalo del colore che vuoi – in cui mettere il tuo mondo dei tarocchi; uno strumento grazie al quale entrarci, prima in punta dei piedi e poi sempre più libero. Consideralo un poco come una settimana enigmistica, con molte immagini, racconti, informazioni e rebus da risolvere.»

Fabio Gennaro Albertini: gli studi classici gli hanno insegnato l’amore per il passato, la formazione economica e i lunghi anni in una società di consulenza americana la spinta e la determinazione al cambiamento. È cresciuto in una casa con quadri antichi alle pareti, i simboli sono parte del suo immaginario; poi un’amica, a 15 anni, lo ha introdotto al mondo dei tarocchi. Oggi tiene corsi in Italia, Spagna, Argentina e ha lavorato in Cile, Perù, Messico e Francia sia con i tarocchi che con le energie ancestrali. Organizza ritiri e formazioni facendo interagire i tarocchi con altre discipline. È insegnante di yoga certificato e coautore del podcast Vaniloquio, tarocchi e delizie.

e naongua m a slti ro n o m i a

15


Amore, convivenza e altri disagi un cane, una coppia, una storia d’amore (im)probabile

COPERTINA PROV VISORIA

Urbano Marano

argomenti di vendita

collana “Straordinariamente” formato 19×19 cm confezione cartonato con lamina pagine 144 illustrazioni circa 100 in libreria ottobre prezzo € 14,90

9 788858 043097

Un lui, una lei, un cane parlante sempre convinto di saperla più lunga di tutti (e spesso è così). Urbano Marano nella “vita reale” è un esperto di marketing, ma sui social è “il rompi”, l’illustratore che ormai da anni fa sorridere ogni giorno migliaia di utenti Instagram con le sue vignette che parlano di una coppia che oscilla fra l’innamoramento e la crisi, con l’onnipresente “commento fuori campo” del loro cane parlante. L’autore pubblica il suo primo libro con Gribaudo: una raccolta di vignette, di cui la stragrande maggioranza inedite, per sorridere e, perché no, a volte unire buonumore e spunti di riflessione sui temi dell’amore, delle relazioni, di come gli altri vedono noi e viceversa. Un libro da assaporare a piccoli sorsi, come scritto anche nelle prime pagine, scritte a mo’ di “bugiardino”: «si consiglia l’assunzione di 2-3 pagine al giorno. Un sovradosaggio può creare forme di assuefazione temporanea». Un testo ideale, grazie anche alla confezione curata sin nei minimi dettagli, anche come regalo: per la dolce metà, per la classica “coppia inseparabile”, o anche semplicemente per sé stessi.

Il primo libro a marchio Gribaudo di un autore che sta riscuotendo un ampio successo su Instagram con le sue vignette umoristiche. Libro perfetto come originale idea regalo. Contiene oltre 50 vignette inedite.

Urbano Marano è l’autore delle vignette che firma con lo pseudonimo #ilROMPI. Classe ’79, una vita vissuta sempre con i piedi sulla sabbia tra Rimini e Riccione, responsabile marketing di professione, papà di due gemelle e inventore dei personaggi: #ilROMPI, #laROMPI, #CANE e #leTWINS. Una specie di alterego disegnati con l’intento di prendersi poco sul serio e ironizzare su come le persone si misurano con certe criticità. Vignette che sintetizzano situazioni vissute, ma soprattutto osservate e rubate per strada da altri e semplici remake di sketch resi esilaranti grazie all’utilizzo costante di iperboli. Esperto di marketing digitale ha voluto unire competenze e passione per il visual, trasferendo la sua creazione dalla carta alla rete diventando così un fenomeno POP sui social. Questa raccolta, con tantissime vignette inedite stampate su carta, segna un po’ un ritorno alle origini.

16

m a n ua l i


«#ilrompi nasce molti anni fa come mio alter ego tra le pagine dei libri di scuola, ma poi si evolve per approdare nelle vignette pubblicate sui social. Qui convive con #larompi e nelle grottesche diatribe con lei interviene #cane. Che poi sarebbe il mio carlino. Spesso è la sua battuta caustica che rimette a posto le cose. Azzera il tutto e chiude la vignetta senza vincitori. Com’è giusto che sia.»

m a n ua l i

17


La grammatica dei tessuti

collana “Passioni” formato 17,5×24,5 cm confezione cartonato con taglio colore pagine 224 illustrazioni circa 100 in libreria novembre prezzo € 19,90

Michela Finaurini 9 788858 043127

COPERTINA PROV VISORIA

Un entusiasmante viaggio nel variegato mondo dei tessuti, raccontato con estro e passione da una delle maggiori esperte italiane del settore. Una grammatica per imparare a conoscere a fondo i tessuti più diversi, la loro storia e soprattutto il loro “linguaggio”: i vari materiali, infatti, parlano a chi li sfiora, a chi li indossa o a chi li utilizza attraverso le consistenze e i colori. Nelle parole dell’autrice: «Ogni tessuto racconta una storia, composta di legami emotivi, tradizioni, riflessioni, conoscenza, tecnica, viaggio, la costruzione dei rapporti umani, la realizzazione definitiva, che rende il tessuto unico: un’anima sopra la pelle. Esso non viene solo indossato, ma abitato, con un proprio tempo in cui ognuno si immerge e si identifica idealmente, confrontandosi con il desiderio interiore di un cambiamento». Un excursus fra passato, presente e futuro, sempre narrato con il tono di un lungo racconto emozionale: materiali che hanno fatto la storia della moda, tessuti speciali, nuove fibre (magari con un occhio alla sostenibilità) si susseguono lungo i capitoli di un libro pensato per coinvolgere e far appassionare sia gli addetti ai lavori sia tutti coloro che vogliano entrare nell’universo della trama e dell’ordito… e di tutto ciò che li unisce.

argomenti di vendita Una nuova grammatica Gribaudo, della collana best seller dell’editore. Un libro che, grazie anche ai materiali e alla veste grafica curatissima, è un’ottima idea regalo. La competenza dell’autrice, da anni ai vertici del settore tessile italiano e non solo.

18

m a n ua l i


«Nessuno può spiegare come le note di una melodia di Mozart, o le pieghe di un panneggio di Tiziano, producano i loro effetti essenziali. Se non li senti, nessuno può farteli sentire con il ragionamento.» John Ruskin

Michela Finaurini nasce ad Ancona nel 1970. La sua curiosità e la sensibilità gli hanno permesso di approfondire gli Studi presso l’ISIA di Urbino conseguendo la Laurea in Design Industriale e Comunicazione Visiva nel 1993. Da oltre 30 anni collabora con Maison del Lusso italiane nell’ambito della Innovazione della Ricerca Tessile e sperimentazione di materiali e lavorazioni, tramite sempre un’attenta analisi dei trend, e nello sviluppo di tessuti, fibre, filati pellami e metalli. Un percorso dedicato alla progettazione e alla continua evoluzione di nuovi linguaggi contemporanei. Da alcuni anni è Textile Creative Director di diverse realtà tessili italiane specializzata nei processi di sviluppo di materiali, stampe, e ricami ecosostenibili. Questa evoluzione la conduce a rielaborare sempre, con una filosofia circolare aperta a sperimentare e valorizzare ciò che si possiede scegliendo in modo consapevole prodotti sicuri per la persona e per l’ambiente, non abbandonando mai la sua passione di trasformare ogni progetto in un insieme di nuove forme esterne in segni artistici applicati al mondo tessile. Affianca da sempre a questo ruolo quello di Illustratrice di Moda Contemporanea, Analisi dei Trend e Artista, creando disegni, ispirazioni visive e opere d’Arte che riguardano la moda. Ha esposto in diverse Gallerie e contest Nazionali ed Internazionali: Parigi, NYC, Budapest, Milano, Ancona, Firenze.

della stessa serie La Grammatica delle Spezie La Grammatica dei Profumi La Grammatica del Fiori La Grammatica del Vino

9 788858 038680

m a n ua l i

19


Il libro del Natale ricette, idee e racconti fra tradizione e magia

collana “Passioni” formato 17,5×24,5 cm confezione cartonato pagine 224 illustrazioni circa 100 in libreria novembre prezzo € 19,90

Dorina Gelmi 9 788858 043134

COPERTINA PROV VISORIA

Tutta la magia del Natale in un libro che lo racconta, inquadrandolo sotto tutti i punti di vista: tradizioni italiane e straniere, aneddoti e curiosità, miti e leggende da riscoprire… e poi tutta la parte pratica, composta da ricette a tema natalizio ma anche da consigli su come apparecchiare la tavola durante le feste, oppure sulle tante attività che si possono svolgere in famiglia, in coppia o da soli nel mese di dicembre, o ancora veri e propri giochi di società per passare insieme tempo di qualità. Un libro pensato per tutti coloro che amano il Natale, ma anche per quei curiosi che si stupiranno dei tantissimi significati che questa festa, a volte un po’ appiattita da un unico messaggio dominante, può assumere. Con una voce fresca, e spesso con un tocco di divertito umorismo, l’autrice ci porta nel magico mondo del Natale, invitandoci a conoscerlo a fondo, fornendoci magari quello spunto in più per un’idea o un regalo originali, che si tratti di un qualcosa di materiale o anche solo di un pensiero gentile verso l’altro.

argomenti di vendita Splendida confezione, che rende il libro perfetto come idea regalo. Un testo dedicato al tema altovendente del Natale. Contiene sia una parte più narrativa, legata a racconti, miti e leggende, sia una parte pratica, con giochi, attività e ricette di cucina a tema. Il tutto corredato di foto e illustrazioni.

20

m a n ua l i


Dorina Gelmi, nata e cresciuta a Milano, vive un po’ nella capitale lombarda e un po’ nella campagna del basso Piemonte. Ha frequentato una scuola tedesca dall’asilo alla maturità, ed è laureata in lingue e letterature straniere moderne. Dopo tanti anni come discografica, è ora titolare di una piccola agenzia che si occupa di management, eventi e consulenze in ambito musicale ed editoriale. Ha passioni estremamente semplici e comuni: i libri, la musica, la pasticceria, la natura e gli animali. È sposata con Gilberto De Candia, autore delle foto del libro, e amante del Natale leggermente meno di Dorina. Nella famiglia ci sono anche i pelosi Tina e Tato.

m a n ua l i

21


Uno, nessuno e centomila Luigi Pirandello Lettura critica di Elpidio Cecere Illustrazioni di Antonio Pronostico

collana “Passioni” formato 17,5×24,5 cm confezione cartonato con taglio colore pagine 256 illustrazioni circa 10 in libreria ottobre prezzo € 16,90

9 788858 043257

Uno dei più grandi classici del Novecento, ancora oggi fra i più attuali: dal genio di Pirandello, un capolavoro che racconta temi che, alla luce di fenomeni quali per esempio la nascita e l’ascesa dei social network, possono essere ulteriormente reinterpretati. È quello che fa, attraverso la sua lettura critica, Elpidio Cecere, psicologo e formatore con una forte esperienza in ambito social. La rilettura del testo pirandelliano diventa quindi un’occasione per parlare di identità e maschera, oppure di come è cambiata la percezione di sé (appunto attraverso la diffusione capillare di social network fortemente incentrati sull’immagine come Instagram), soprattutto del tema evergreen: come ci vedono gli altri e quanto lontani sono dall’immagine che abbiamo di noi stessi?

COPERTINA PROV VISORIA

Scopriremo forse che, in una civiltà da un lato “liquida”, dall’altro con una memoria mediatica a medio e a lungo termine, un semplice “naso storto” (quello da cui parte tutta la vicenda narrativa del protagonista Vitangelo Moscarda) può portare ancora oggi alla reinterpretazione del sé e a una immagine di noi stessi quando domani ci guarderemo allo specchio, magari nell’atto di scattare l’ennesimo selfie.

argomenti di vendita Un grandissimo capolavoro del Novecento mondiale, riattualizzato dalle parole di un giovane psicologo con un vasto seguito social. Grafica e materiali di pregio per un classico senza tempo. Contiene 10 tavole illustrate.

Elpidio Cecere è uno psicologo esperto in problematiche relazionali familiari e disturbi d’ansia. È inoltre formatore riconosciuto e direttore scientifico del TCE – Therapy Center. Grazie a uno stile sempre diretto e molto pratico sta ottenendo un forte successo sui social, con oltre 90.000 follower su Instagram.

22

m a n ua l i


La coscienza di Zeno

collana “Passioni” formato 17,5×24,5 cm confezione cartonato con taglio colore pagine 432 illustrazioni circa 10 in libreria ottobre prezzo € 16,90

Italo Svevo Lettura critica di Nicoletta Cinotti Illustrazioni di Marco Cazzato

9 788858 043264

Romanzo e personaggio amatissimi da generazioni: l’antieroe Zeno Cosini svelava ai lettori italiani, un secolo fa, un “altro” modo di esistere sulla pagina, così come Italo Svevo raccontava, traendo linfa da una Mitteleuropa così lontana e così vicina, un nuovo modo di fare letteratura nel nostro Paese. Alle porte del centenario della prima edizione, la carica innovativa del libro non si è ancora esaurita e Italo Svevo è ancora oggi fra gli autori novecenteschi più attuali, così come Zeno Cosini è “il” personaggio che meglio incarna il pantheon di inetti che abbiamo imparato ad amare tramite lo scrittore triestino.

COPERTINA PROV VISORIA

Nicoletta Cinotti, psicoterapeuta molto seguita in Italia, già autrice di due fortunati titoli per Gribaudo, commenta a margine uno dei testi che più ha amato in assoluto, e lo fa intrecciando le “sue” tematiche con quelle di Zeno Cosini, che com’è noto rivelano in controluce un forte letimotiv psicoanalitico. Torna il tema della consapevolezza e della minduflness, così come quello dell’inettitudine e dell’incapacità di accettare serenamente il proprio io.

argomenti di vendita Nicoletta Cinotti, autrice Gribaudo e psicoterapeuta molto apprezzata nel panorama italiano, racconta uno dei suoi libri più amati di sempre. Grafica e materiali di pregio per un classico senza tempo. Contiene 10 tavole illustrate.

della stessa serie 1984 La fattoria degli animali L’arte della guerra

9 788858 038741

m a n ua l i

9 788858 038734

Nicoletta Cinotti è psicoterapeuta, analista bioenergetica e appassionata mindfulness teacher. Si occupa soprattutto di depressione, disturbi da attacchi di panico, disturbi ansiosi e, grazie alla mindfulness interpersonale, lavora con le coppie in modo unico e originale. Gestisce il blog www.nicolettacinotti.net, con indicazioni quotidiane di pratica. Ha scritto libri e articoli. Con Gribaudo ha pubblicato Mindfulness in 5 minuti (2020) e Mindfulness ed emozioni. Conosci le tue emozioni attraverso i colori (2022).

23


Lievito madre vivo nuova edizione

un regalo di madre natura che usiamo da millenni e che non si compra al supermercato: tutti i segreti di un cibo che nutre e fa bene alla salute

collana “Sapori e fantasia” formato 19,2×22,8 cm confezione brossura con alette pagine 200 illustrazioni circa 100 in libreria ottobre prezzo € 18,50

9 788858 043141

Sara Papa Nuova edizione, aggiornata con 25 nuove ricette, del best seller che svela tutti i segreti per usare la pasta madre con risultati eccellenti e senza difficoltà. Inoltre approfondimenti tematici sull’importanza della farina, dell’acqua, della temperatura e di tutto ciò che concorre alla perfetta lievitazione e cottura di un prodotto da forno. Dopo il successo dei suoi precedenti volumi, e in particolare della prima edizione di questo libro, Sara Papa mette nuovamente a disposizione di tutti la sua esperienza nell’arte della panificazione; per tornare a un pane vivo, genuino, buono, che si conservi anche per 10 giorni. Un pane ricco di energia, fatto con materie prime di qualità, espressione di un territorio e orgoglio di chi lo sa fare.

COPERTINA PROV VISORIA

Gli aspetti nutrizionali delle farine, con particolare attenzione ai danni derivanti dal consumo eccessivo di farine bianche (innalzamento dell’indice glicemico, aumento dei casi di celiachia e di intolleranza al glutine), le tecniche di macinazione... E poi il lievito: che cos’è? Come nasce? In che modo si avvia la fermentazione? Quando si effettuano i rinfreschi? Arricchiscono il volume 65 ricette con le dosi calibrate per utilizzare sia il lievito madre asciutto sia quello liquido, tutte fotografate e presentate con il consueto stile semplice e chiaro che accompagna lettori e lettrici passo dopo passo nella preparazione, per garantire la perfetta riuscita finale.

argomenti di vendita Nuova edizione, con nuovi contenuti e 25 nuove ricette illustrate in aggiunta alle 40 che hanno reso questo volume un classico dei testi sulla panificazione. Oltre 12.000 copie vendute nella sua prima edizione.

della stessa autrice Di grano in grano 9 788858 024515

Sara Papa è membro della Federazione Nazionale Cuochi e docente presso molte scuole di cucina, tra cui la Scuola di Arti Culinarie Cordon Bleu; è stata maestra di cucina nella celebre trasmissione La prova del cuoco e ha partecipato ad alcune puntate di Casa Alice su Alice TV. Collabora con prestigiose riviste, tra cui “Cucina moderna”, “A tavola”, “Alice Cucina” e la rivista della Federazione Nazionale Cuochi, “Il Cuoco”. Per Gribaudo ha scritto Tutta la bontà del pane, In cucina con Sara Papa, Pane, dolci & fantasia, Il pane della vita, Lievito madre vivo, Tutti i colori del pane e, insieme ad Antonio Polzella, Di grano in grano.

24

Tutta la bontà del pane 9 788858 000724

Il pane della vita

Tutti i colori del pane 9 788858 021880

Pane, dolci e fantasia

e n o g a s t ro n o m i a


Il libro degli alberi un viaggio illustrato dalla radice alla foglia

collana “Passioni” formato 25×30 cm confezione cartonato pagine 320 illustrazioni circa 800 in libreria ottobre prezzo € 34,90

9 788858 042694

Gli alberi sono protagonisti fondamentali della storia dell’uomo fin dall’inizio, spesso utilizzati come rifugio, come materia prima o per gli approvvigionamenti di cibo, da sempre contribuiscono anche alla salute ecologica del Pianeta, spesso dando una connotazione distintiva al paesaggio. Scienza e storia, folklore e cultura. Il libro degli alberi è una splendida guida dedicata alle specie più amate e straordinarie del regno vegetale. Con le sue pagine riccamente illustrate, che raccontano di ippocastani e baobab, querce, magnolie e molto altro, questo libro ci conduce fin sotto la corteccia, rivelando come ogni singolo esemplare sia unico e fondamentale. Uno splendido viaggio pensato per tutti gli amanti della natura e non solo.

argomenti di vendita Un nuovo punto di riferimento: Il libro degli alberi si pone come il libro più completo su una tematica altovendente. Un cartonato di grande formato, perfetto come idea regalo per appassionati, studiosi ma anche per semplici curiosi. Un volume corredato da infografiche e da magnifiche fotografie.

«Le sequoie, una volta viste, lasciano un segno… che ti resta per sempre.» J OH N S T E I N B E C K

26

m a n ua l i


Antico Egitto la storia illustrata definitiva

collana “Passioni” formato 14×28,26 cm confezione cartonato pagine 320 illustrazioni circa 1000 in libreria ottobre prezzo € 39,50

9 788858 042663

Riscopriamo l’epoca dei faraoni e la loro straordinaria eredità in quest’opera illustrata dedicata all’antico Egitto. Passando in rassegna oltre tremila anni di intrighi politici, eventi epocali, traguardi storici e culturali, Antico Egitto propone al lettore i tesori più esclusivi, oltre all’architettura e ai ritrovamenti archeologici, di una società ricchissima e complessa. Grazie anche alle splendide immagini e alle accurate ricostruzioni ideate appositamente, questo libro si presenta come l’opera più completa per conoscere davvero le tante anime di una fra le più grandi civiltà mondiali, un impero che racchiude in sé lo spirito del contadino e quello del faraone, quello del mercante e quello del sacerdote.

argomenti di vendita Uno splendido libro illustrato, con un apparato iconografico ricchissimo. Contiene materiali e testimonianze inedite, il che rende questo libro ideale non solo per gli appassionati, ma anche per gli studiosi.

«Gli uomini temono il tempo, ma il tempo teme le piramidi.» P R O V E R B IO A R A B O

della stessa serie Cina Imperiale

9 788858 038765

m a n ua l i

27


collana “Passioni” formato 19,5×23,5 cm confezione cartonato pagine 352 illustrazioni circa 400 in libreria ottobre prezzo € 28,90

Opera la storia illustrata definitiva

9 788858 043011

Passione, dramma, spettacolo. L’opera riflette la condizione umana e i suoi travagli nel modo più evocativo e sensuale. Questo libro è dedicato a loro: ai compositori, ai registi, ai musicisti, alle voci, alle grandi personalità e al pubblico che, da secoli, non smette di appassionarsi all’opera. Il libro è inoltre corredato da un apparato testuale e iconografico senza precedenti: i libretti più celebri, i manifesti delle prime più conosciute, le biografie dei veri protagonisti, sul palco e dietro le quinte. Opera è una sontuosa e ricca celebrazione di oltre quattrocento anni di tradizione, dal Rinascimento alla contemporaneità. Un unico libro che racchiude tutta la magia e le suggestioni di una forma d’arte che, nei secoli, non smette di affascinare milioni di appassionati.

argomenti di vendita Uno splendido libro illustrato, con un apparato testuale e iconografico mai visto prima. Un’idea regalo particolarmente centrata per il pubblico italiano.

«Ho sempre creduto che l’opera sia un pianeta dove le muse lavorano insieme, battono le mani e celebrano tutte le arti.» FR ANCO ZEFFIRELLI

sullo stesso scaffale Balletto

28

m a n ua l i


G R I B A U D O fa n t a s y

Gribaudo inizia una nuova, entusiasmante avventura nella narrativa per ragazzi con una collana dedicata all’universo fantasy in tutte le sue sfumature: scuole di magia, creature fantastiche e mondi immaginari, viaggi nel tempo, fantasmi e vampiri, streghe e incantesimi… Dal fantasy fiabesco all’ucronico, dal paranormal romance all’urban fantasy, dallo steampunk al fantasy epico o mitologico, tutte le declinazioni del genere e i suoi sottogeneri in una collezione di romanzi italiani e stranieri rivolti a un pubblico compreso tra gli 8 e i 14 anni.

La collana si compone di due linee: PIXIE e KIMERA , a seconda del target di lettura e del sottogenere fantasy cui rimandano le storie.

2

ba b ambini


I pixie sono piccole creature fantastiche che appartengono al folklore britannico, assimilabili ai folletti e alle fate. I romanzi di questa linea si rivolgono ai lettori dagli 8 ai 10 anni, sono quasi sempre illustrati al tratto e hanno come soggetti creature fantastiche, protagonisti con poteri magici o soprannaturali, regni incantati.

La chimera è un mostro mitologico il cui corpo è formato da parti appartenenti ad animali diversi: testa di leone, corna di capra e coda di serpente. I romanzi di questa linea si rivolgono ai ragazzi dagli 11 ai 14 anni e spaziano dall’urban fantasy, con ambientazione contemporanea, all’high fantasy, in cui le storie sono ambientate in mondi immaginari o in una realtà ucronica, dove i protagonisti sono impegnati nella lotta del bene contro il male o in una quest, una missione per salvare qualcuno o il destino stesso del loro mondo.

Grandi autori italiani e stranieri, successi internazionali, debutti promettenti... Lasciati condurre in un viaggio unico e fantastico! 33


collana “Kimera” formato 14,2×21 cm confezione cartonato pagine 384 in libreria ottobre prezzo € 18,90

Hooky due gemelli. una profezia. una guerra tra maghi e uomini. Míriam Bonastre Tur

11+ 9 788858 040485

Quando i due gemelli Dani e Dorian perdono l’autobus per l’accademia di magia e decidono di trovare un mago che gli insegni la materia prima che i loro genitori lo scoprano, non si aspettano certo di essere dichiarati traditori e banditi dalla loro stessa famiglia. Come se non bastasse, a causa di un incidente che coinvolge un uovo di drago, una scopa volante e un prigioniero di alto lignaggio, la loro faccia compare tra i ricercati più temibili del paese! Inseguiti anche dalle casate di stregoni più potenti, che stanno congiurando per usurpare il potere, e dai reali regnanti che ritengono i due ragazzi coinvolti nel rapimento del principe erede al trono, Dani e Dorian si trovano al centro del ciclone. Per fortuna non sono soli, al loro fianco ci sono un furfantello perdigiorno, una principessa ribelle e un indovino dai poteri e, soprattutto, dagli intenti poco chiari… Riusciranno a salvarsi, e a salvare il loro regno?

COPERTINA PROV VISORIA

Il graphic novel fantasy tratto da un webcomic dal successo strepitoso: 100 milioni di visualizzazioni e 1 milione di subscribers su WEBTOON, la piattaforma digitale di comics più famosa e seguita al mondo.

Míriam Bonastre Tur è nata in una piccola cittadina vicino a Barcellona. È impossibile sapere con certezza quando ha iniziato a disegnare: riempiva di schizzi ogni superficie piana molto prima di imparare a camminare. Ha studiato Fumetto alla Escola Joso Art School e ora lavora come character designer nel camp dell’animazione. Hooky è il primo comics che ha pubblicato a episodi sulla piattaforma Webtoon.

4

e n o g a s t ro banmobmi n i ai


argomenti di vendita Un debutto incredibile sul mercato americano. Per il secondo volume, in uscita negli USA a settembre 2022, l’editore americano ha programmato una prima tiratura di 125.000 copie! Il comic è apparso inizialmente a puntate sulla piattaforma WEBTOONS (#1 app di fumetti a livello mondiale, con oltre 100 miliardi di visualizzazioni all’anno e oltre 10 milioni di lettori al giorno) ottenendo un successo incredibile. Un graphic novel in perfetto stile manga, per un pubblico cross over: piacerà ai bambini ma anche agli appassionati di manga e di comics. La giovane autrice ha un account Instagram che conta 180.000 follower, che crescono esponenzialmente ogni volta che pubblica un nuovo contenuto su Hooky. Una storia appassionante, dinamica e divertente, che conquisterà anche i lettori italiani.

150.000 copie vendute negli stati uniti da settembre 2021!

ba m b i n i

5


Daniel Ghost e le anime erranti

collana “Kimera” formato 14,2×21 cm confezione cartonato pagine 224 in libreria ottobre prezzo € 13,90

Nicola Lucchi

10+ 9 788858 043219

Un fantasy ambientato in Val Camonica, nella Valle dei Segni, che attinge alla mitologia e alle leggende camune.

COPERTINA PROV VISORIA

G N I M O C SOON

Dopo la scomparsa dei genitori, Daniel è stato costretto a trasferirsi dagli zii in un paesino sperduto tra le montagne. Come se questo non bastasse a rendere la sua vita uno schifo, Daniel è pure un fantasma, ma non uno di quelli che infestano i castelli: è solo un ragazzino di cui nessuno si accorge. Ma cosa può succedere quando una persona introversa e “invisibile” come lui scopre che Diana, la sua nuova compagna di banco, è un fantasma vero e proprio? Ha inizio l’avventura di un giovane che, al di là delle apparenze, forse così poco interessante non è... dato che è l’unico a poterla vedere. Diana è stata mandata dal “Gran Consiglio dei Fantasmi” per indagare su alcuni strani eventi che si stanno verificando nella scuola, e Daniel è destinato suo malgrado ad aiutarla. Nella foto di classe dei ragazzi di seconda, infatti, compaiono 13 bambini. Peccato che quella classe sia composta da 12 studenti. Chi è l’anima errante apparsa nella fotografia al fianco del professor Trevis? Per quale ragione è tornata a farsi viva, spaventando un’intera scuola? Domande alle quali Diana e Daniel devono trovare presto una risposta.

argomenti di vendita

L’adattamento d el romanzo per una serie tv è attualmente in submission presso le princip ali piattaforme di st reaming in italia.

Nicola Lucchi è autore di documentari e cortometraggi per il cinema finalisti e vincitori in festival internazionali. Lavora anche come regista, sceneggiatore e copywriter, ed è autore di libri per adulti e per ragazzi. Ha vissuto sette anni a Los Angeles, città che ama e nella quale torna spesso per lavoro. È proprio rientrando dall’America che ha deciso di scrivere questa storia. Affascinato dalle numerose miniere visitate durante un viaggio in Colorado, ha compreso che la sua Val Camonica poteva offrire persino di meglio. Perché Nicola è nato e cresciuto proprio tra le rocce istoriate di questa regione unica, in Italia e nel mondo.

6

Un fantasy che attinge all’immaginario e alle atmosfere di Stranger Things, e all’action supernatural di Buffy L’ammazzavampiri. L’ambientazione originale e affascinante della Val Camonica, primo sito UNESCO italiano (1979) e una delle mete principali delle scolaresche del Nord Italia per i viaggi d’istruzione. Il romanzo riprende leggende popolari di questi luoghi e le trasforma in chiave fantastica. Un romanzo perfetto per essere proposto e adottato come testo di classe. Un romanzo agile, coinvolgente, di sicuro intrattenimento, ma che propone anche la metafora del fantasma come paura di risultare socialmente “invisibile” all’interno del gruppo dei pari, offrendo spunti di approfondimento per i ragazzi.

ba m b i n i


a. Rispari chiamo Daniel e sono un fantasm te sbagliato miate il coraggio per pagina 39, ave tasmi che se ne categoria: non sono uno di quei fan che, o che di vanno in giro coperti da lenzuola bian o un ragazzo in notte infestano castelli in rovina. Son o mi prende mai carne e ossa come voi, solo che nessun per gli altri non in considerazione. A volte è come se esistessi proprio. se ne restano Avete presente quei tali che alle feste seggiare la protutto il tempo soli in un angolo a sor l tipo di persopria bibita? Ecco, sono esattamente que a un muro, e lì ci na. A ogni compleanno mi appoggio Sempre la stessa resto no a quando la festa nisce. è il mio. storia. Anche quando il compleanno gono de niti Dalle nostre parti, quelli come me ven degni d’attenzio“carta da parati”. Individui così poco di una moquette. ne da non risultare più interessanti un lato positiNon ci crederete, ma la cosa ha persino ovi serviti. vo. Vi starete domandando quale. Ecc rsa, è sempre Gente come me, un po’ goffa e introve nella vita di ogni la miglior preda dei bulli. Se parli poco lcuno ti in lerà giorno, gurati se lo farai quando qua canzoni idiote o in un armadio obbligandoti a cantare to vero. Di queste a mangiare croccantini per gatto. Tut una, nell’essere storie sono piene le scuole. La mia fort non farmi notare. un outsider, è di esserlo così tanto da meno i bulli mi Sono così poco interessante che nem prendono in considerazione. Chi la vuole Ora starete pensando che esa gero. genere? ascoltare la storia di uno s gato del lche pagina di Non posso biasimarvi, ma datemi qua riporre questo tempo e, se ancora lo vorrete, potrete libro nello scaffale.

M

7


School of Talents #1 prima ora: un caos bestiale! Silke Schellhammer con illustrazioni di Simona Ceccarelli

collana “Pixie” formato 14,2×21 cm confezione cartonato pagine 240 in libreria ottobre prezzo € 13,90

8+ 9 788858 042854

COPERTINA PROV VISORIA

Alva sostiene da sempre di riuscire a sentire e capire le voci di tutti gli animali. Non c’è pace nella sua testa perché non esiste luogo né momento in cui non si sia in presenza di almeno qualche insettino. Scettici, i suoi genitori la spingono a non raccontare a nessuno di questa sua stranezza e la madre chiede aiuto al fratello Thomas, direttore di una scuola per bambini speciali. Delusa e amareggiata, Alva si lascia convincere a prendere in considerazione l’idea di frequentare una scuola per “fuori di testa”, ma una volta rimasti da soli lo zio le spiega che in realtà si tratta di una scuola in cui sono ammessi soltanto allievi dotati di un talento speciale. Alva capisce che con il giusto allenamento potrà finalmente tenere sotto controllo il suo talento e annullarlo, guadagnando così finalmente la pace e il silenzio nella sua testa. Tre settimane, questo il tempo che lo zio le chiede di passare nella sua scuola. Alva accetta e così conosce i suoi nuovi compagni: ragazzini mutaforma, che comandano gli elementi, che rimpiccioliscono… Le lezioni si preannunciano un vero caos!

LA MATEMATICA NON CONTA IN QUESTA ACCADEMIA SEGRETA PER STUDENTI DAI TALENTI MOLTO SPECIALI!

una serie da 170.000 copie vendute in germania in un anno!

Silke Schellhammer nata nel 1967, Silke è cresciuta in una famiglia numerosa in cui si raccontavano molte storie. Non erano necessariamente vere, ma sempre buone. Il fatto che gli eventi reali possano coesistere con quelli inventati, e la scoperta che la realtà è in definitiva una questione di percezione, l’ha fatta iniziare a scrivere. Oggi vive e lavora a Monaco di Baviera. Scrive come autrice per editori scientifici, ma per quanto eccitanti possano essere i motoneuroni, per lo più conducono un’esistenza piuttosto tranquilla. Ecco perché il caos vivace della vita quotidiana trova il suo posto nei suoi racconti per bambini e ragazzi. Simona Ceccarelli ha studiato all’Academy of Art University di San Francisco, specializzandosi in illustrazione per l’infanzia. Ha collaborato con i maggiori editori europei e nordamericani, in Italia ha lavorato con Rizzoli e Mondadori. Vive in Svizzera con un marito, due figli, tre nazionalità, quattro lingue… e un gatto.

8

ba m b i n i


argomenti di vendita Dagli X-men a Harry Potter, i libri basati sulle accademie/scuole in cui si coltivano talenti speciali costituiscono un filone sempre di richiamo. Il titolo di serie, SCHOOL OF TALENTS che richiama in senso ampio progetti di successo (ITALIA’S GOT TALENTS). L’accoglienza in Germania: i primi due titoli usciti a maggio 2021 hanno venduto circa 130.000 mila copie, il terzo uscito lo scorso novembre 40.000. Una trama avvincente e un ritmo deciso che tengono il lettore incollato fino all’ultima pagina! Lungo il romanzo sono presenti anche indovinelli e rompicapo che il lettore può risolvere insieme ai protagonisti.

ba m b i n i

9


Prossi me uscite Una storia affascinante sulla magia del mare, con un soggetto forte (le sirene) e un tema di sicuro interesse per le scuole: i cambiamenti climatici e l’inquinamento.

E VA M I L L E T

COPERTINA PROV VISORIA

LUlTImA

SIReNA GV-2 2023 ILLUSTRAZIONI DI

R O M Y B ER N T SEN

G R I B A U D O fantasy

Eva Millet 176 pp illustrazioni al tratto 8+

L’ultima sirena La famiglia di Clara affronta un’improvvisa crisi economica e lei deve rinunciare alle vacanze al campo scuola con le amiche. Viene spedita invece a trascorrere l’estate con i prozii, che conosce a malapena, su una piccola e graziosa isola del Mediterraneo. Qui una mattina, all’alba, in riva al mare incontra Coral, l’ultima sirena del mar Mediterraneo, unica sopravvissuta all’inquinamento e ai cambiamenti climatici. È l’inizio di un’amicizia molto speciale.

COPERTINA PROV VISORIA

Un romanzo fanta-ecologico che dà voce a chi non ce l’ha: la foresta e i suoi abitanti.

COMING SOON

GV-1 2023 Isabel Harper 128 pp illustrazioni al tratto 8+

Il re del bosco Il giovane Larix, che tutti chiamano Sghembo, perché è cresciuto un po’ storto attorno a un grosso sasso, non è felice. Viene preso in giro dai suoi compagni di radura perché sogna di potersene andare, anche a costo di farsi adottare da un umano e fi nire in un giardino… basterebbe trovare l’umano giusto. E forse ha capito chi potrebbe essere: una piccola umana con la coda, una bimba-volpe con gli occhi color del muschio che viene nel bosco tutti i pomeriggi d’estate insieme a suo padre, il guardiaparco.

10

ba m b i n i


COPERTINA PROV VISORIA

Prossi me uscite

COMING SOON

Dall’autrice della saga best seller HYPERVERSUM – oltre 220.000 copie vendute in Italia – un fantasy ucronico basato sulla mitologia giapponese.

GV-2 2023 Cecilia Randall 360 pp 13+

Kitsune Terra, futuro remoto. Chiaro ha quindici anni, è cresciuto in un orfanotrofio a Nuova Venezia (ormai quasi sprofondata nella laguna) e quando ha l’occasione di scappare non se la fa sfuggire. Raggiunto il porto si unisce come tuttofare a una spedizione commerciale diretta a Oriente, verso la ex Cina, lungo quella che anticamente era la via della seta. In Manciuria la carovana viene assalita dai predoni, Chiaro riesce a salvarsi rifugiandosi in una foresta, dove viene morso da una volpe in punto di morte. Subito dopo viene circondato da un gruppo di kunoichi, le ninja donna, perde i sensi e si risveglia prigioniero. Presto si accorge di comprendere l’idioma dei suoi carcerieri e scopre che sono giapponesi convinti di aver imprigionato uno yokai, uno spirito dotato di grandi poteri. Nel suo caso specifico, una kitsune cioè una volpe capace di assumere un aspetto umano, di parlare lingue sconosciute e ingannare gli uomini.

le

O MAMENTE SC NVENIENTI

COPERTINA PROV VISORIA

ESTRE AVVENTURE

Un romanzo spassoso e rocambolesco, scritto da un’autrice molto amata e raccomandato da Arthur Levine, l’editor che portò Harry Potter negli USA.

di

GV-1 2023 Jaclyn Moriarty 380 pp 11+ G R I B A U D O fantasy

Le estremamente sconvenienti avventure di Bronte Mettlestone Bronte Mettlestone ha appena ricevuto un telegramma che la informa della morte dei suoi genitori per mano dei pirati. La notizia non la scuote più di tanto, perché i suoi genitori, sempre in giro per il mondo a vivere avventure, non ci sono mai stati e lei è stata cresciuta da zia Isabelle. Nel testamento, però, i genitori le spiegano che deve partire: dovrà incontrare una decina di deliziose ed eccentriche zie, portando a ciascuna di loro un dono speciale. Tra draghi, detective, regni magici e pirati, Bronte si ritroverà a vivere una serie di meravigliose avventure.

ba m b i n i

11


La Regina delle Nevi H.C. Andersen, a cura di Martina Forti con illustrazioni di Sara Pilloni

collana “Le grandi raccolte” formato 19,6x28 cm confezione cartonato pagine 144 in libreria novembre prezzo € 14,90

9 788858 043202

5+

In estate due amici inseparabili, Gerda e Kai, se la spassano a giocare in giardino tra le rose. Durante l’inverno, invece, ascoltano al calduccio i racconti della nonna di Kai. Il loro preferito parla della Regina delle Nevi, una donna cattiva, dal cuore di ghiaccio, che porta neve e gelo ovunque vada. Una sera d’inverno, nel bel mezzo di un racconto, una folata di vento spalanca la finestra e una scheggia di ghiaccio colpisce Kai dritto in un occhio. Ben presto la scheggia arriva al suo cuore, congelandolo, e rendendo Kai freddo e insensibile, oltre che facile preda per la malvagia Regina delle Nevi, che lo porta via con sé facendogli dimenticare il passato. Ma Gerda non ha intenzione di abbandonare l’amico e parte alla sua ricerca.

argomenti di vendita

COPERTINA PROV VISORIA

Il successo dei precedenti titoli della collana. Una delle fiabe di Andersen più lette e amate, soprattutto dopo la trasposizione cinematografica della Disney – Frozen – che si ispira alla fiaba. L’adattamento poetico del testo di Martina Forti, un’autrice per ragazzi molto conosciuta e apprezzata dagli addetti ai lavori. Le splendide illustrazioni di Sara Pilloni trasmettono perfettamente le atmosfere incantate e invernali dei racconti. Un’edizione potenzialmente long seller, dal prezzo competitivo. Un regalo perfetto!

Martina Forti si è laureata in Storia dell’Arte Contemporanea all’Università degli Studi di Roma La Sapienza. È autrice radiotelevisiva, sceneggiatrice, regista radiofonica, scrittrice e autrice di guide turistiche. Dal 1999 al 2015 è stata coautrice del programma Melevisione. Ha pubblicato romanzi per ragazzi con Sinnos, Lapis, Giunti. Per Gribaudo ha già scritto Le più belle storie dell’Iliade e Le più belle storie dell’Odissea.

12

Sara Pilloni è nata nel 1986 a Cagliari. Grafica e illustratrice freelance, vive e lavora ad Alghero, in una casa vicino al mare. Disegna da quando ha memoria e, dopo gli studi in Architettura, riscopre gli albi illustrati innamorandosene perdutamente. Si è specializzata frequentando la scuola Ars in Fabula di Macerata. Per Gribaudo ha illustrato Le sei storie del Mago di Oz.

ba m b i n i


MANCA IL MESE DI USCITA

UNA STRENNA PREZIOSA, PER LA PIÙ CELEBRE E AMATA FIABA DI ANDERSEN

ba m b i n i

13


“Amico Lupo” Orianne Lallemand - Éléonore Thuillier

collana “Amico Lupo” formato 25×25 cm confezione cartonato bombato pagine 32 in libreria ottobre prezzo € 10,90

4+ 9 788858 041970

Il lupo che credeva nei sogni Di sogni, Lupo ne ha un milione! Volare come un uccello, incontrare Babbo Natale, diventare un mago… E quando trova un fagiolo che ha tutta l’aria di essere magico, lo pianta malgrado gli amici che sorridono di lui. Il giorno dopo, al posto del fagiolo Lupo trova una piantina che cresce così in fretta che sembra voglia raggiungere le nuvole… Forse è proprio lassù il paese dei sogni?

argomenti di vendita COPERTINA PROV VISORIA

Oltre 700.000 copie vendute dei precedenti titoli della collana. La forza comunicativa del personaggio e il successo della serie TV, che lo ha reso sempre più popolare. Il tema dell’immaginazione e del potere dei desideri. Il successo in Francia: oltre due milioni di copie vendute.

una nuova, avvincente avventura del lupo più amato dai bambini!

Orianne Lallemand, nata in Francia nel 1972, è scrittrice, svolge attività di animazione per bambini presso le scuole e le biblioteche e si occupa dei suoi quattro figli.

Éléonore Thuillier illustra libri per l’infanzia. Lavora impiegando principalmente gli strumenti tradizionali, quali matite, pittura con colori acrilici e ad acquerello, talvolta unendovi la tecnica digitale.

16

ba m b i n i


“Amico Lupo” Orianne Lallemand - Éléonore Thuillier

collana “Amico Lupo” formato 22,5×22,5 cm confezione confezione cartonato

accoppiato con elementi novelty pagine 16 in libreria ottobre prezzo € 14,90

2+ 9 788858 042021

imparo con lupetto Dov’è Lupetto? Lupetto adora giocare a nascondino, lo fa sempre: al mattino, la mamma lo sveglia e un secondo dopo è già sparito… Dove si è nascosto? Nell’armadio, o sotto le coperte? Non resta che mettersi a cercare!

argomenti di vendita Il successo internazionale di Lupetto, sempre più amato dai piccoli lettori e da genitori e insegnanti della scuola dell’infanzia. Una versione del Lupo più adatta all’immedesimazione dei piccolissimi: Lupetto è un cucciolo e vive con i genitori, affrontando le prime esperienze di vita. Un formato novelty sempre molto richiesto: le alette da sollevare contribuiscono a sviluppare la motricità fine e gli inserti di feltro stimolano la sensazione tattile. Un’offerta editoriale sempre più ampia, capace di soddisfare ogni desiderio ludico e narrativo dei bambini, e le esigenze educative e didattiche degli adulti.

solleva le alette e gli inserti di feltro per scoprire dove si nasconde lupetto!

sullo stesso scaffale - Imparo con Lupetto i colori

9 788858 040539

18

ba m b i n i


“QUID+”

collana “QUID+” formato 24×24 cm confezione cartonato pagine 144 in libreria novembre prezzo € 16,90

Barbara Franco con la consulenza della dott.ssa Chiara Bosia, psicoterapeuta cognitivo-comportamentale

9 788858 042298

DAI 3 AI

6 ANNI

Perché? Le grandi domande dei più piccoli

COPERTINA PROV VISORIA

“Perché si nasce?”, “Perché abbiamo la pelle di colore diverso?”, “Perché nonno è in cielo?”. A chi non è mai successo di ricevere domande spiazzanti da parte dei bambini e di trovarsi in difficoltà nel fornire la giusta risposta? Perché? Le grandi domande dei più piccoli vuole aiutare i piccini a comprendere meglio concetti che fanno parte delle “grandi domande”, come il ciclo della vita, le emozioni, le diversità; dall’altro i genitori per scoprire le strategie più efficaci, come le analogie e le metafore, per rispondere in modo appropriato. I 27 racconti contenuti nel libro sono dedicati a domande tipiche dei più piccoli e raccontano episodi di vita quotidiana in cui i nostri bambini si possono identificare: da una situazione di equilibrio iniziale si crea un evento che scatena la domanda a cui segue la risposta dell’adulto.

argomenti di vendita EMOZIONI E SOCIALITÀ

io e gli altri

Inteligenza emotiva, Affettività, Consapevolezza di sé/dell’altro, Regole sociali e di comportamento, Educazione Civica

Un tema, le grandi domande dei più piccoli, di grande interesse per educatori e genitori. Il libro guida dedicato agli adulti con una chiara spiegazione delle metodologie educative applicabili. La scientificità del contenuto, elaborato con la consulenza di specialisti del settore.

Chiara Bosia è laureata in Scienze della Mente presso la Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Torino. Frequenta in seguito la Scuola di Specializzazione quadriennale in Psicoterapia, conseguendo la Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale e collaborando poi con il dott. Enrico Rolla a diverse pubblicazioni. Nel 2016 frequenta un Master in Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) e nel 2020 un Master sul Trattamento Cognitivo Comportamentale dei Disturbi del Neurosviluppo. Dal 2013 svolge privatamente nel suo studio di Torino attività di sostegno, consulenza psicologica e psicoterapia cognitivo comportamentale nell’età evolutiva e negli adulti.

è una linea editoriale dedicata al primo apprendimento che si occupa di tradurre le più avanzate teorie pedagogiche in prodotti semplici e accattivanti. Ogni kit contiene un libro guida dedicato agli adulti. Questo fornisce a genitori ed educatori una maggior consapevolezza delle capacità di apprendimento del bambino e gli strumenti per aiutarlo a esprimere il suo potenziale, permettendogli di ottenere con spontaneità e attraverso il gioco quel “qualcosa in più”. Età di lettura: 3-6 anni. Per info: www.quid-plus.com

20

ba m b i n i


“QUID+”

collana “QUID+” formato 24×24 cm confezione cartonato pagine 192 in libreria ottobre prezzo € 16,90

Barbara Franco con la consulenza della dott.ssa Chiara Bosia, psicoterapeuta cognitivo-comportamentale

9 788858 043172

DAI 2 AI

6 ANNI

Il grande libro dei capricci 14 storie per affrontarli con serenità

COPERTINA PROV VISORIA

A chi non è mai successo di perdere la pazienza davanti all’ennesimo capriccio del bambino? Anche se per molti questi sono momenti difficili da gestire, sono importanti: dietro un capriccio si nasconde sempre un bisogno più profondo! Il Grande Libro dei Capricci è il nuovo percorso di crescita proposto da QUID+: da un lato per aiutare i bambini a dare un nome all’emozione che provano e a trovare una strategia per comprenderla e superarla; dall’altro come genitori, per acquisire maggiore consapevolezza sulle cause scatenanti dei capricci e strumenti utili per gestirli in modo efficace. Nei 14 racconti ritornano Pietro ed Elisa, i protagonisti dei bestseller Il Linguaggio delle Emozioni, Tante Paure, Senza Paura e Il Grande Libro della Rabbia: ci raccontano episodi di vita quotidiana in cui i bambini si possono facilmente identificare, insegnandoci tanti trucchi per gestire i momenti “capricciosi”! EMOZIONI E SOCIALITÀ

io e gli altri

Inteligenza emotiva, Affettività, Consapevolezza di sé/dell’altro, Regole sociali e di comportamento, Educazione Civica

argomenti di vendita Il successo del tema emozioni in ambito editoriale. Il continuum con tre volumi della collana QUID+ che hanno avuto un enorme successo. Il libro guida dedicato agli adulti con una chiara spiegazione delle metodologie educative applicabili La scientificità del contenuto, elaborato con la consulenza di una specialista del settore.

Barbara Franco lavora da anni in campo editoriale e, con la nascita del figlio Pietro, decide di condividere la propria esperienza e la propria ricerca in campo pedagogico con altre mamme come lei. Nel 2018 lancia sul mercato la linea editoriale QUID+, dedicata ai bambini 0-7 anni, che si occupa di tradurre le più avanzate teorie pedagogiche in libri e giochi educativi accattivanti. Affidandosi di prodotto in prodotto ai grandi specialisti del settore, l’obiettivo di QUID+ è regalare ai bambini e ai genitori strumenti educativi per vivere tempo di qualità insieme, apprendendo con divertimento. Per crescere insieme, giorno dopo giorno.

ba m b i n i

21


“QUID+”

collana “QUID+” formato scatola 28x28×5 cm formato libro 19×19 cm confezione scatola + libro + 32 carte

(7×7 cm) + mappamondo gonfiabile

Barbara Franco

pagine 48 in libreria ottobre 2022 prezzo € 24,00

in collaborazione con Nicola Tomba, Dott. in Scienze e Tecniche di Psicologia con le illustrazioni di Alice Risi DAI 2 AGLI

8 ANNI

9 788858 042267

Alla scoperta del mondo 32 flash card per giocare con la geografia Recenti studi hanno dimostrato che la geografia non è conosciuta a sufficienza, ma è una materia indispensabile per comprendere i fenomeni che ci circondano!

GRAFICA PROV VISORIA

Alla scoperta del mondo permetterà al nostro bambino di entrare in contatto fin da piccolo con questa affascinante disciplina, offrendogli uno sguardo generale sul mondo e aiutandolo a ragionare in modo globale e completo. Grazie alle 32 flash card e il coloratissimo mappamondo gonfiabile, potrà divertirsi con tante attività, modulabili in base all’età, alle capacità e agli interessi, incrementando il suo spirito di osservazione, la sua capacità di associazione e la sua curiosità. Completa il kit il libro-guida per i genitori, che permette di far familiarizzare il bambino, attraverso il gioco, con il concetto di Pianeta Terra, le posizioni, le capitali e le bandiere.

CONOSCENZA DEL MONDO

Natura e ambiente, Scienza, Corpo umano, Geografia CONOSCO

con un mappamondo gonfiabile di diametro 40 cm!

argomenti di vendita L’attualità e l’efficacia dello strumento delle flash card come strumento di apprendimento. Il successo della prima edizione, che ha venduto oltre 10.000 copie. Il libro guida che accompagna il genitore nel percorso di potenziamento delle abilità del bambino. La scientificità del contenuto, elaborata da uno specialista del settore.

40 cm

Nicola Tomba è dottore in Scienze e Tecniche di Psicologia Cognitiva (Università di Trento). Ha girato il mondo per studiare a fondo le diverse tecniche pedagogiche, acquisendo una vasta conoscenza dei metodi più avanzati per prendere i punti di forza di ognuno e creare la sua personale selezione. Dal 2009 promuove corsi per aiutare i genitori a esprimere il potenziale dei propri figli, e per fornire loro tecniche semplici e pratiche, applicabili in ogni famiglia, che portino al bambino risultati concreti attraverso il divertimento e la scoperta di punti di vista differenti.

22

ba m b i n i


“QUID+” Barbara Franco in collaborazione con un team di esperti in tecnologia e new media

collana “QUID+” formato 19,2×22,8 cm confezione brossura senza alette pagine 120 in libreria ottobre 2022 prezzo € 12,90

5+ 9 788858 043165

Labirinti Digitali Tanti giochi per muovere i primi passi nel mondo digitale Il 63% dei bambini al di sotto degli 8 anni usa smartphone e tablet più dei genitori! Se è vero che ormai questi strumenti fanno parte della nostra quotidianità, è anche vero che diventa sempre più importante farne un uso consapevole, soprattutto con i nostri figli.

COPERTINA PROV VISORIA

Labirinti digitali è un libro interattivo studiato proprio per accompagnare grandi e piccini in questo delicato percorso verso l’educazione al digitale: da un lato, promuovendo nei bambini l’utilizzo più consapevole e sicuro di Internet, dall’altro rendendo i genitori più sensibili sugli effetti causati dall’uso prolungato dei dispositivi tecnologici, anche sulla base delle linee guida fornite dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) e dalla SIP (Società Italiana Pediatria). Sono stati selezionati oltre 40 giochi e attività per acquisire concreti strumenti che consentano di muoversi con responsabilità e sicurezza nella Rete. Inoltre, attraverso analogie e similitudini contenute nelle 5 favole proposte, i nostri piccoli conquisteranno una piena cittadinanza digitale.

argomenti di vendita oltre 40 giochi e attività, 5 favole!

L’attualità del prodotto sul mercato italiano per aiutare i genitori nella gestione consapevole dei dispositivi digitali. L’innovazione della tipologia di prodotto che si basa sull’interazione tra il bambino e le attività. 9 7 8del 8 8 5 8 contenuto, 039540 9 788858 039502 La scientificità e la ricchezza elaborata da un team di specialisti del settore.

Barbara Franco lavora da anni in campo editoriale e, con la nascita del figlio Pietro, decide di condividere la propria esperienza e la propria ricerca in campo pedagogico con altre mamme come lei. Nel 2018 lancia sul mercato la linea editoriale QUID+, dedicata ai bambini 0-7 anni, che si occupa di tradurre le più avanzate teorie pedagogiche in libri e giochi educativi accattivanti. Affidandosi di prodotto in prodotto ai grandi specialisti del settore, l’obiettivo di QUID+ è regalare ai bambini e ai genitori strumenti educativi per vivere tempo di qualità insieme, apprendendo con divertimento. Per crescere insieme, giorno dopo giorno.

23


365 storie e rime per tutto l’anno

collana “Le grandi raccolte” formato scatola 14,2×21 cm pagine 392 confezione cartonato imbottito in libreria ottobre prezzo € 14,90

9 788858 043196

Una raccolta di fantastiche storie e allegre filastrocche splendidamente illustrate, da leggere ogni giorno (o ogni sera) durante il corso dell’anno. Fiabe classiche, favole di Esopo e La Fontaine, filastrocche della buonanotte, magiche avventure, storie di mostri e rime di Natale… 365 racconti tutti da scoprire!

COPERTINA PROV VISORIA

argomenti di vendita

26

Tantissime storie a un prezzo competitivo! Un libro ricchissimo da regalare. Storie di generi e ambientazioni sempre diversi, che possono soddisfare le esigenze di ogni lettore.

ba m b i n i


Diventa grande, cucciolo mio Sara Agostini

collana “Imparare per gioco” formato 16×16 cm confezione cartonato accoppiato

con angoli stondati pagine 54 in libreria ottobre prezzo € 12,90

con le illustrazioni di Stefania Colnaghi

3+ 9 788858 041949

Libri tenerotti dedicati ai più piccoli, in un formato maneggevole e resistente, da sfogliare e risfogliare. Storie da leggere insieme per far scoprire e incoraggiare il piacere della lettura. Dodici racconti in rima da leggere ai nostri cuccioli per aiutarli a superare serenamente le piccole grandi sfide di ogni giorno: la visita dal dentista, il momento del bagnetto, mangiare le verdure, portare gli occhiali, riordinare i giochi, abbandonare il vasino… i bambini si identificheranno con i cuccioli protagonisti che affrontano positivamente queste routine.

COPERTINA PROV VISORIA

argomenti di vendita L’ottimo assorbimento dei quattro titoli della stessa collana sull’apprendimento: Le mie prime 50 parole, I miei primi 50 animali, Il mio primo libro di forme e colori, Il mio primo libro di lettere e numeri. Un formato di successo declinato in una versione “narrativa” con due argomenti di richiamo: la buonanotte e le “prime sfide”. Le illustrazioni di Stefania Colnaghi, dolci e rassicuranti, e i testi in rima di Sara Agostini, autrice di Le sei storie delle paroline magiche.

Sara Agostini dirigente scolastico e scrittrice veronese, si è sempre occupata di bambini e ragazzi, sia come educatrice sia come autrice. Per Gribaudo ha pubblicato vari titoli, tra cui Le sei storie delle paroline magiche, Le sei storie delle emozioni, Le sei storie dei perché, Le sei storie dei sì e dei no, Le sei storie dei valori. Stefania Colnaghi abita in provincia di Pavia. Si è diplomata all’Istituto Europeo di Design (MI) frequentando il corso di Illustrazione nello specifico per l’infanzia. Collabora da molti anni con case editrici italiane ed estere. Per Gribaudo ha illustrato, tra gli altri progetti, il best seller di catalogo Le fiabe della buonanotte.

28

ba m b i n i


collana “Imparare per gioco” formato 16×16 cm confezione cartonato accoppiato

Buonanotte, tesoro mio

con angoli stondati pagine 54 in libreria ottobre prezzo € 12,90

Sara Agostini con le illustrazioni di Stefania Colnaghi

3+ 9 788858 041956

Libri tenerotti dedicati ai più piccoli, in un formato maneggevole e resistente da sfogliare e risfogliare. Storie da leggere insieme per far scoprire e incoraggiare il piacere della lettura.

COPERTINA PROV VISORIA

Dodici racconti in rima per accompagnare a nanna con dolcezza i bambini. Storie in cui la Luna augura la buonanotte, le stelle illuminano il cielo buio con la loro luce rassicurante, le nuvole avvolgono i sogni come una morbida coperta… e i bambini si addormentano tranquilli.

argomenti di vendita L’ottimo assorbimento dei quattro titoli della stessa collana sull’apprendimento: Le mie prime 50 parole, I miei primi 50 animali, Il mio primo libro di forme e colori, Il mio primo libro di lettere e numeri. Un formato di successo declinato in una versione “narrativa” con due argomenti di richiamo: la buonanotte e le “prime sfide”. Le illustrazioni di Stefania Colnaghi, dolci e rassicuranti, e i testi in rima di Sara Agostini, autrice di Le sei storie delle paroline magiche.

sullo stesso scaffale Il mio primo libro di lettere e numeri Il mio primo libro di forme e colori Le mie prime 50 parole I miei primi 50 animali

9 788858 040256

9 788858 039724

29


collana “Le grandi raccolte” formato 21×16,5 cm confezione cartonato fustellato

La valigetta delle storie magiche

con cordino e chiusura in velcro pagine 64 in libreria ottobre prezzo € 9,90

7 storie incantate da portare sempre con te

9 788858 042977

Quando hai voglia di leggere una storia, ovunque ti trovi, apri questa fantastica valigetta! Diventa un pratico libro illustrato con sette storie da leggere insieme o in autonomia. In questa valigetta incontrerai: un unicorno di nome Glitter, una principessa molto sorpresa, delle fatine a un magico party… e tanti altri personaggi. Quale sarà la tua storia preferita?

un libro da portare sempre con te!

argomenti di vendita Il formato delizioso, pratico, compatto, originale e molto d’effetto. Tante storie da portare ovunque: in viaggio, per ingannare le attese, da leggere insieme prima della nanna… ogni momento è quello giusto. Storie di magia, un titolo evergreen! Il prezzo!

Flavia e l’unicorno

g

La principessa Flavia viveva in un grande palazzo, ma non aveva nessuno con cui giocare. Un giorno

ai suoi occhi!

disse l’unicorno

con voce gentile.

trovò un braccialetto luccicante nei giardini della reggia.

6

30

Ed ecco che, in un’esplosione di scintille, apparve un unicorno magico. Flavia non credeva

disse indossandolo.

7

ba m b i n i


La valigetta delle storie della buonanotte 7 tenere storie da portare sempre con te

collana “Le grandi raccolte” formato 21×16,5 cm confezione cartonato fustellato

con cordino e chiusura in velcro pagine 64 in libreria ottobre prezzo € 9,90

9 788858 042984

Quando hai voglia di leggere una storia, ovunque ti trovi, apri questa fantastica valigetta! Diventa un pratico libro illustrato con sette storie da leggere insieme o in autonomia. In questa valigetta troverai: una fatina gentile, un criceto che gioca a nascondino, un principino appena nato… e tanti altri personaggi. Quale sarà la tua storia della buonanotte preferita?

Magie di luna

g

TOC-TOC! «Aah! È un mostro!» strillò Teo. «I mostri non esistono» disse la mamma,

Teo aveva paura del buio, quindi andare a dormire

ma il piccolo non le credeva.

non gli piaceva. «Non c’è nulla da temere»

«Lascia che ti racconti quanto è bella la notte»

gli sussurrò la mamma dandogli il bacio della

continuò lei. Così Teo la seguì in cortile.

buonanotte. Appena lei uscì, Teo sentì un rumore.

6

argomenti di vendita

7

«Se stai fermo, puoi osservare gli animali che vanno a dormire» gli spiegò. Teo vide un cucciolo di coniglio

saltellare fino alla sua tana. E poi alcuni uccellini

Il formato delizioso, pratico, compatto, originale e molto d’effetto. Tante storie da portare ovunque: in viaggio, per ingannare le attese, da leggere insieme prima della nanna… ogni momento è quello giusto. Storie della buonanotte, un titolo evergreen! Il prezzo!

ba m b i n i

volare verso il loro nido. Gli animali che dormivano lo fecero sbadigliare.

Quando fu sotto le coperte, Teo domandò: «Posso dormire con le tende aperte questa notte?».

La luna illuminò la stanza e Teo si addormentò di colpo, sognando tante magiche avventure. 12

13

31


collana “Giochi creativi” formato scatola 23×28 cm pagine 48+16 cartoncini fustellati

Escape Room riuscirai a scappare dal videogame?

con elementi press-out confezione cartonato in libreria ottobre prezzo € 17,90

9+ 9 788858 042144

Sopra la console nel tuo soggiorno è comparso un videogioco che non hai mai visto. Da dove arriva? E perché non provarlo? Potrebbe essere divertente… Ma appena inserisci il disco nel lettore, ti ritrovi a sfrecciare in un vortice di pixel luminosi. SEI INTRAPPOLATO ALL’INTERNO DEL GIOCO! Riuscirai a risolvere tutti gli enigmi e SCAPPARE DAL VIDEOGAME?

un libro per ricreare e vivere l’esperienza delle escape room a casa!

( ) " ' " " ( ( % ' $ ' ' $ ' ' " $ " $ " ) % % % " ' " # ! ! ' ' " " $ " " ' ' ) &&

32

ba m b i n i


# % & % % ' " $( % ' " ** !! $( " % #

Enigmi, codici, rompicapo e indovinelli da risolvere, e oltre

30 OGGETTI 3D DA COSTRUIRE per trovare gli indizi… e suggerimenti per capire come proseguire!

argomenti di vendita Un’avventurosa esperienza interattiva ispirata al fenomeno mondiale delle escape room, popolarissimo tra i giovani. Un ottimo modo per ricreare il gioco usando le stesse logiche, comodamente a casa. Dopo il successo del primo titolo, ambientato al museo, una nuova sfida che ti catapulta all’interno di un videogame! Enigmi e rompicapo posso essere risolti individualmente o in gruppo. Un modo efficace per stimolare la mente, l’intuito, la logica e lo spirito di collaborazione. Pensato per bambini e ragazzi di età diverse: la soluzione degli enigmi può essere facilitata consultando le carte “indizio” contenute nei materiali extra. Un formato di grande impatto, ricco di attività, cards ed elementi da costruire contenuti nella pratica tasca in fondo al volume; il tutto accompagnato da immersive illustrazioni a colori che restituiscono l’atmosfera digital dei videogame.

sullo stesso scaffale Escape Game - Al castello Escape Room

9 788858 030684

ba m b i n i

33


Un amico per Orso Petr Horáček

collana “Albi illustrati” formato 24,5×27 cm confezione cartonato pagine 32 in libreria ottobre prezzo € 12,90

9 788858 041666

4+

Orso Nero vuole un amico, ma dove può trovarne uno? Nel bosco incontra per caso Orso Bruno che, casualità, sta cercando anche lui un amico. I due orsi decidono di unire le forze e andare a cercarlo insieme.

argomenti di vendita La fama di un autore da 5 milione di copie vendute nel mondo. Un segno forte, personale ma non difficile e storie tenere ma non sdolcinate, che conquistano grandi e piccini. Il successo dei precedenti albi dello stesso autore: Il topino che cercava casa, Il topino che si mangiò la luna, Il topino che non aveva paura. Una storia di amicizia tenera e allegra.

Trovare un amic Ma può rivelarso non è facile... unica e piena di iun'avventura sorprese!

Petr Horáček, originario di Praga, nel 1989 si è trasferito in Inghilterra. Autore di diversi libri illustrati per bambini, ha ricevuto tantissimi premi e riconoscimenti internazionali. In Italia è pubblicato da Gribaudo.

34

ba m b i n i


dello stesso autore Quando la luna sorride Il posto più bello del mondo L’oca brontolona Il topino che cercava casa Il topino che si mangiò la luna La capra ingorda Il pinguino blu Il topino che non aveva paura 9 788858 038178

un autore da oltre 5 milioni di copie vendute nel mondo

ba m b i n i

35


Il diario segreto delle Ballerine

collana “Il mio diario segreto” formato 15×21 cm confezione cartonato bombato + lucchetto pagine 96 in libreria ottobre prezzo € 12,90

6+ 9 788858 043226

Il m mondo delle ballerine racchiuso in 365 giorni. Racconta sogni, segreti, pensieri ed emozioni al tuo preco zioso diario… Verranno custoditi gelosamente e neszio suno potrà leggerli, grazie al prezioso lucchetto da su chiudere a chiave. ch

argomenti di vendita a

COPERTINA PROV VISORIA

Un U prodotto consolidato sul mercato, s sempre richiestissimo. Le L ballerine, un tema evergreen Un U regalo di sicuro successo!

con un fantastico lucchetto per tenere al sicuro i tuoi segreti!

36

ba m b i n i


collana “Il mio diario segreto” formato 15×21 cm confezione cartonato bombato + lucchetto pagine 96 in libreria ottobre prezzo € 12,90

Il diario segreto street art

6+ 9 788858 043233

COPERTINA PROV VISORIA

U diario segreto davvero cool su cui scrivere pensieri, Un ssogni, segreti e ricordi. Una grafica accattivante e colorratissima issima ispirata ispira allo stile unico e inconfondibile dei writterss e dei graffiti. E grazie al prezioso lucchetto da chiud re a chiave, nessuno p dere potrà ficcare il naso tra le tue cose!

argomenti di vendita a Un prodotto consolidato sul mercato, sempre richiestissimo. La street art, un trend appealing sia per maschi che per femmine. Un regalo di sicuro successo!

nella stessa collana Il mio diario segreto degli unicorni Il mio diario segreto Sogni, emozioni e desideri Il mio diario segreto Avventura, natura e animali Il mio diario segreto top secret Il mio diario segreto dei dinosauri Il diario segreto dei pirati Il diario segreto di Ballerina

9 788858 042052

ba m b i n i

37


collana “Imparare per gioco” formato 23,5×33,5×4,2 cm confezione scatola + libro + gadget pagine 64 in libreria ottobre prezzo € 24,90

I draghi imparo con i magneti Posiziona i magneti sul grande tabellone magico, che rappresenta una grandiosa scenografia. Ci sono un drago enorme da ricostruire a partire dallo scheletro, 10 draghi da conoscere e posizionare correttamente e tanti altri draghi per animare lo scenario e inventare fantastiche storie.

3+ 9 788858 042816

. 58 MAGNETI ET TI PER GIOCARE CA RE CON I DRAGHI RAG GHI DI OGNI SP SPECIE! PECIE! . 1 TABELLONE NE MAGNETICO GIGANTE! . 1 LIBRO DI 64 PAGINE PER SCOPRIRE TUTTO SUI DRAGHI

argomenti di vendita ta La ricchezza a del prodotto: un libro più un grande tabellone magnetico e tanti magneti con cui giocare. Un gioco educativo per stimolare l’apprendimento. Il successo dei precedenti titoli colla ana. di collana.

Ricostruisci il drago e il suo scheletro!

Imparo con i magneti

I DRAGHI

Posiziona i draghi del mondo al posto giusto.

APALA • Divinità del buddismo. • Serpente con 2 zampe e una testa umana. • Origine: India

38

DRAGO ASIATICO • Animale divino. • Grande serpente dalla testa di dromedario, criniera di leone, barbetta e artigli d’aquila. • Origine: Cina

DRAGO OCCIDENTALE • Creatura del Male. • Enorme rettile alato che sputa fuoco, ha una lingua biforcuta. • Origine: Europa

DRAGO GIAPPONESE • Drago astuto. • Imponente serpente coperto d’oro, ha corna di cervo e lunghi baffi. • Origine: Giappone

QUETZALCÓATL • Divinità degli Aztechi. • Ha varie forme (serpente con piume variopinte); ridona la vita. • Origine: Messico

SERPENTE GIGANTE DEI FIUMI • Creatore del mondo. • Serpente gigante con 4 zampe, ha delle punte sul dorso e sulla coda. • Origine: Africa equatoriale

G R I B A U D O

NAGAS • Animale benefico. • Grande serpente dorato con squame e un corno da rinoceronte; porta spesso il sorriso. • Origine: Indonesia

PIASA • Animale dei tuoni e dei temporali. • Metà serpente, metà uccello, ha una testa umana. • Origine: America del Nord

ZHUG

SERPENTE ARCOBALENO

• Creatura della pioggia e del tuono. • Lungo serpente dorato con corna di cervo e peli sul dorso; ha un respiro ardente; vive tra le nuvole. • Origine: Tibet, Cina

• Mostro acquatico. • Serpente multicolore. • Origine: Australia

ba m b i n i


collana “Imparare per gioco” formato 23,5×33,5×4,2 cm confezione scatola + libro + gadget pagine 64 in libreria ottobre prezzo € 24,90

L’Italia imparo con i magneti Un primissimo atlante da costruire, uno strumento al tempo stesso ludico e pedagogico per i più piccoli, che possono scoprire e conoscere attraverso il gioco le regioni e le province italiane e imparare le informazioni principali sul Bel Paese. Buon viaggio!

3+ 9 788858 042809

. 104 MAGNETI PER GIOCARE . 1 TABELLONE MAGNETICO GIGANTE! . 1 ATLANTE DI 64 PAGINE PER SCOPRIRE TUTTO SULLE REGIONI ITALIANE

argomenti di vendita La ricchezza del prodotto: un libro più un grande tabellone magnetico e tanti magneti con cui giocare. Un gioco educativo per stimolare l’apprendimento. Il successo dei precedenti titoli di collana.

TRENTINOALTO ADIGE

FRIULIVENEZIA GIULIA

Trento

VAL D’AOSTA

LOMBARDIA

Aosta

Alla scoperta dell’ ITALIA

della stessa serie

Trieste

VENETO

Milano

Venezia

Torino

PIEMONTE IA UR LIG

Il mondo

EMILIA-ROMAGNA Bologna

Genova

MAR LIGURE

imparo con i magneti

Firenze

MA

Ancona

TOSCANA

MARCHE

Perugia

RE

UMBRIA ARCIPELAGO TOSCANO

Lo spazio

AD

RI

imparo con i magneti AT I

L’Aquila

LAZIO

Il corpo umano

CO

imparo con i magneti

ABRUZZO

Roma

MOLISE

I dinosauri

Campobasso

SARDEGNA

MA

PUG CAM LIA PAN IA

ISOLE PONTINE

R

Napoli

TI

RR

ARCIPELAGO CAMPANO

EN

Gli animali del mondo

BASILICATA

imparo con i magneti

O

Cagliari

9 788858 030677

CALABRIA ISOLE EOLIE O LIPARI

USTICA

REGIONI e PROVINCE

imparo con i magneti

Bari

Potenza

Catanzaro

ISOLE EGADI Palermo

ABRUZZO: Chieti, L’AQUILA, Pescara, Teramo. BASILICATA: Matera, POTENZA CALABRIA: CATANZARO, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia CAMPANIA: Avellino, Benevento, Caserta, NAPOLI, Salerno EMILIA-ROMAGNA: BOLOGNA, Ferrara, Forlì-Cesena, Modena, Parma, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia, Rimini

FRIULI-VENEZIA-GIULIA: Gorizia, Pordenone, TRIESTE, Udine LAZIO: Frosinone, Latina, Rieti, ROMA, Viterbo LIGURIA: GENOVA, Imperia, La Spezia, Savona LOMBARDIA: Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, MILANO, Monza e Brianza, Pavia, Sondrio, Varese MARCHE: ANCONA, Ascoli Piceno, Fermo, Macerata, Pesaro e Urbino MOLISE: CAMPOBASSO, Isernia PIEMONTE: Alessandria, Asti, Biella, Cuneo, Novara, TORINO, VerbanoCusio-Ossola, Vercelli PUGLIA: BARI, Barletta-Andria-Trani, Brindisi, Foggia, Lecce, Taranto SARDEGNA: CAGLIARI, Nuoro, Oristano, Sassari, Sud Sardegna SICILIA: Agrigento, Caltanissetta, Catania, Enna, Messina, PALERMO, Ragusa, Siracusa, Trapani TOSCANA: Arezzo, FIRENZE, Grosseto, Livorno, Lucca, Massa-Carrara, Pisa, Pistoia, Prato, Siena TRENTINO-ALTO ADIGE: Bolzano, TRENTO UMBRIA: PERUGIA, Terni VAL D’AOSTA: AOSTA VENETO: Belluno, Padova, Rovigo, Treviso, VENEZIA, Verona, Vicenza

ba m b i n i

SICILIA

MAR IONIO

PANTELLERIA

ISOLE PELAGIE

M A R M E DI T E R R A N E O

39


collana “Enciclopedie per ragazzi” formato 23×28 cm confezione cartonato pagine 160 in libreria ottobre prezzo € 19,90

Storia straordinaria civiltà e luoghi del passato riprendono vita

9+ 9 788858 043271

Immagina se potessi tornare indietro nel tempo e scegliere un’epoca della storia da visitare… Quale sceglieresti?

COPERTINA PROV VISORIA

Grazie alle ricostruzioni digitali incredibilmente realistiche presenti in questo libro, le civiltà del passato si mostrano a noi esattamente com’erano: dall’edificazione delle piramidi al naufragio del Titanic, dallo svolgimento dei primi giochi olimpici al giorno in cui il Vesuvio sommerse di lava Pompei… scopri come si sono verificati esattamente gli eventi della storia che hai studiato nei libri. Il passato riemerge in tutto il suo fulgore, in queste pagine che riportano in vita le vicende e i popoli che hanno segnato a storia.

10

2

11 7 9

1

6 3

8 4

1 Sphinx The head of the Sphinx is being carved out of a piece of rock sticking up from the desert.

2 Khafre’s tomb The pyramid is nearing completion. It should be ready and waiting for Khafre when he dies.

3 Khufukhaf I The Pharaoh’s vizier (prime minister) is also his brother. He looks over the plans.

4 The Queen Khafre’s sister and wife, Khamerernebty, compliments him on his burial complex.

12

5

5 Pharaoh Khafre is pleased with the progress. This pyramid should ensure his immortality.

020_021_314302_Giza_CGI.indd 20

48

POMPEII, ITALY

7 Huge blocks of stone are hauled up ramps to reach the higher levels of the pyramid.

6 Shady seating Pharaoh Khafre and his queens enjoy the shade of a shelter put up for the inspection.

26/11/2021 14:10 13:50

POMPEII, ITALY

ent bread

020_021_314302_Giza_CGI.indd 21

49

s loaf was found a baker’s oven n Herculaneum, a town near Pompeii. The heat of the eruption turned it to carbon, preserving it. he stamp on the is the guarantee

PANIC IN THE BAKERY The baker is used to the heat. He’s been at work since the early hours and is carrying on as normal. Around him, though, people are feeling worried. Why is the earth shaking? And what is that plume of ash doing above the mountain? Perhaps it is time to flee the city just in case there is any danger.

From grain to bread Roman bakeries milled their own flour, which they then used to bake bread in huge woodburning ovens. A large bakery usually housed several mills. Each mill had two giant stones, which ground grain between them. The stones would be turned by a donkey, horse, or human.

THE GOD OF FIRE

Lost money Roman oman coins were ere made from gold, silver, or bronze and stamped with the image of the emperor of the time. These hese bron bronze e coins show sho Emperor Vespasian.

These coins are from a hoard of 1,385 that were found hidden in a large clay jar.

p their relatives, and there were some who prayed for death in their terror of dying.“

oments kept dogs as pets as well as for their property. This dog was tied Vesuvius erupted. Unable to take off or escape, he died at his post.

- Pliny the Younger, Roman author (62–113 CE) -

048-049_314302_Pompeii_Bakery.indd 48

40

26/11/2021 11:45 11:44

048-049_314302_Pompeii_Bakery.indd 49

Vulcan, the god of fire. The Romans worshipped him in the hope he would stop volcanoes erupting. They held a festival of Vulcan every year on 23 August, called the Vulcanalia.

8 Examination New blocks of stone have just arrived. Stonemasons check them for flaws.

9 Mastaba This flat-roofed tomb, known as a mastaba, is being built for Khafre’s brother, Khufukhaf I.

10 Great pyramid The vast tomb of Khufu, Khafre’s father, looms over Giza, dwarfing everything below.

11 Queens’ tombs Royal women, such as Khafre’s mother, Queen Henutsen, had smaller pyramids of their own.

12 Rollers Wooden rollers are placed under the stone blocks, making them easier to pull along.

26/11/2021 14:10 13:50

argomenti di vendita Un libro unico nel suo genere, per tutti gli appassionati di storia, grandi e piccoli. Un approccio innovativo e super immersivo che grazie alle vivide ricostruzioni grafiche 3D catapulta il lettore tra gli abitanti di una determinata epoca, luogo o evento. Un soggetto (la storia) sempre molto richiesto. L’accuratezza scientifica, la precisione storica e i fondamenti archeologici: DK è sempre una garanzia sull’esattezza dei contenuti.

26/11/2021 11:45 11:44

ba m b i n i


Dinosauri formidabili e altre creature della preistoria un oggetto prezioso da regalare che lascerà di stucco chi lo riceve!

collana “Enciclopedie per ragazzi” formato 22×28 cm confezione cartonato pagine 224 in libreria ottobre prezzo € 26,90

7+ 9 788858 042168

Uno straordinario viaggio che ci riporta agli albori del pianeta, alla scoperta delle prime forme di vita che lo hanno popolato, come si sono trasferite dall’acqua alla terra ferma, adattandosi all’ambiente fino a dare origine alle creature più affascinanti mai esistite: i dinosauri.

argomenti di vendita Il successo della collana di enciclopedie a marchio DK-Gribaudo. La serietà scientifica dei progetti di divulgazione proposti da DK. Un oggetto prezioso da regalare: una confezione di pregio con taglio colore oro e raffinate lavorazioni in copertina; meravigliose illustrazioni interne e incredibili fotografie. Dinosauri e Preistoria: temi di sicuro richiamo! Il buon assorbimento dei primi tre titoli della serie: Animali intriganti, Natura Strabiliante e Universo misterioso.

sullo stesso scaffale Professor Anusuya Chinsamy-Turan è una nota paleontologa sudafricana, conosciuta soprattutto per i suoi studi sulla microstruttura dei fossili di denti e ossa di vertebrati estinti. È stata direttice del Dipartimento di Scienze biologiche dell’Università di Cape Town. Ha pubblicato diverse opere di divulgazione su fossili e dinosauri.

Universo misterioso Animali intriganti Natura strabiliante

Daniel Long vive a Norfolk, in Inghilterra, dove lavora come illustratore. Il suo stile è influenzato dall’architettura e il design degli anni Cinquanta e illustra intessendo texture e chiaroscuri per ottenere immagini di grande intensità. Quando non disegna suona la chitarra e intaglia oggetti di legno. Angela Rizza vive e lavora a New York. Insegna Illustrazione al Fashion Institute e illustra libri per bambini e ragazzi. Trae ispirazione per le sue opere tra i boschi che circondano la sua casa e dalle storie che leggeva da bambina.

ba m b i n i

9 788858 037324

41


collana “Enciclopedie per ragazzi” formato 23×28 cm confezione cartonato pagine 200 in libreria dicembre prezzo € 24,90

Il nuovo grande libro delle idee puoi costruire qualsiasi cosa!

6+ 9 788858 043288

Prendi ispirazione dai più appassionati fan di LEGO per creare costruzioni sorprendenti! Nuovissime idee, trucchi e segreti per inventare le tue creazioni personali. In questo libro troverai mezzi di trasporto spettacolari, grattacieli, navicelle spaziali... e molto altro! Scopri nuove idee per costruire i modelli. Impara nuovi modi per usare i mattoncini LEGO. Scatena la tua fantasia e diventa un esperto delle costruzioni LEGO!

argomenti di vendita

nuova edizione con modellini completamente nuovi da costruire

Oltre 2 milioni di copie vendute nel mondo! LEGO, un brand evergreen che piace ai bambini di ogni età! Un must have per gli appassionati dei mattoncini più famosi del mondo. Tanti modelli da costruire, con tutti i passaggi e i tutorial per guidare i bambini nella realizzazione di costruzioni di diverso grado di difficoltà… ore e ore di divertimento assicurato!

sullo stesso scaffale City Gioca e disegna 365 cose da fare con i mattoncini LEGO Ninjago Gioca e disegna Infiniti mondi da costruire LEGO - Infinite idee per giocare

42

ba m b i n i


Castelli scopri e conquista le più belle e inespugnabili fortezze del mondo

collana “Enciclopedie per ragazzi” formato 23×28 cm confezione cartonato pagine 152 in libreria ottobre prezzo € 18,00

7+ 9 788858 043295

Uno straordinario viaggio alla scoperta dei castelli di cavalieri, nobili, re e regine. Ti sei mai chiesto come si vive in un castello? O che tipo di abilità servono per diventare cavaliere? In questo libro troverai tutte le risposte! Un leggendario e avventuroso tour nelle 35 fortezze più belle e importanti del mondo, alla scoperta della loro storia e dei loro abitanti. Dalle rovine della fortezza di Montgomery dell’XI secolo al moderno castello Hearst, passando per Windsor e il castello Scaligero di Verona, esplora le stanze di re e regine, conosci la società e le usanze dei loro tempi.

argomenti di vendita Un libro originale e spettacolare su un tema di sicuro fascino ma ancora poco presente sul mercato: i castelli. Il successo del marchio DK-Gribaudo, che con questo albo applica il consueto rigore scientifico a un soggetto fantastico, realizzando un connubio perfetto tra narrazione approfondita e illustrazioni di grande respiro e atmosfera. Dettagli e sezioni illustrate dei castelli, fotografie suggestive, tabelle e diagrammi che spiegano le differenze tra le diverse fortezze, le armi che si usavano nei diversi momenti storici, il significato degli stemmi delle differenti casate, e molto altro. Un regalo di sicuro effetto!

ba m b i n i

43


Matilde e la forma della bontà Cristina Marsi illustrato da Claudia Venturini

collana “Albi illustrati” formato 19,5×28 cm confezione cartonato pagine 64 in libreria ottobre prezzo € 12,90

9 788858 043004

COPERTINA PROV VISORIA

Matilde, una ragazzina curiosa e intraprendente che fa parte di una famiglia di supereroi, ha il potere di rimpicciolirsi. Un giorno Matilde si intrufola nella pelliccia del cane Zac e insieme corrono liberi e felici per i prati delle campagne. Per via di un temporale improvviso, Zac si rifugia in una stalla dove sonnecchiano delle mucche e Matilde finisce dentro un secchio di latte appena munto. Da questo momento inizia uno straordinario viaggio che porterà Matilde a scoprire i mille segreti di come nasce il Parmigiano Reggiano. Guidata da una voce misteriosa e con l’aiuto del piccolo Tico, un simpatico microrganismo del latte, la nostra supereroina imparerà tantissime cose prima di ritornare alla sua grandezza naturale. Matilde e la forma della bontà è un albo illustrato che racconta, in modo poetico e divertente, l’affascinante e misterioso processo di creazione del formaggio Parmigiano Reggiano attraverso tutte le sue fasi, dalla cagliata alla marchiatura a fuoco delle forme. Arricchito da bellissime tavole a colori, che illustrano l’avventuroso viaggio di Matilde, il libro, oltre a essere un invito alla scoperta della bontà e genuinità rappresentata da uno dei prodotti più amati del territorio, è anche la storia di una tenera amicizia tra Matilde e Tico, un’amicizia nata con il formaggio e che adesso prosegue per sempre.

argomenti di vendita Un libro illustrato che, attraverso divertenti personaggi, racconta un’emozionante scoperta in modo toccante e delicato. Situazioni e personaggi divertenti che aiutano i bambini ad acquisire la consapevolezza dell’importanza dell’alimentazione sana e genuina. Splendide illustrazioni a colori che fanno rivivere al lettore la magia della trasformazione del latte e della creazione del Parmigiano Reggiano. Con la supervisione del Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano.

Cristina Marsi scrive per i bambini e i ragazzi da oltre dieci anni. Ha pubblicato con vari editori, in Italia e all’estero. Ama inventare storie avventurose che, tra le righe, sappiano soffiare un po’ di ironia e un po’ di magia. Claudia Venturini, grafica e illustratrice, si dedica soprattutto all’illustrazione di libri per ragazzi e all’editoria scolastica. Ha pubblicato in Italia e all’estero. Organizza laboratori artistici per bambini e adulti.

46

ba m b i n i


5.1 GIROVENDITA 10-11-12 2022

9 788807 341823


Winston torna a casa per Natale una nuova storia dell’avvento in ventiquattro capitoli e mezzo… e fanta stiche attività per le feste!

collana “Albi illustrati” formato 20×25,5cm confezione cartonato con segnalibro pagine 176 in libreria novembre prezzo € 16,90

7+ 9 788858 042137

Alex T. Smith Il topolino Winston ha un mistero da risolvere, qualcuno di molto importante da ritrovare e un viaggio da intraprendere. Non resta che partire, ma non prima di aver promesso al suo amico Oliver di tornare a casa in tempo per Natale. Ma le avventure, sì sa, hanno sempre qualche complicazione… e Wiston, riuscirà a mantenere la parola data al piccolo Oliver?

argomenti di vendita Dopo il successo di Winston e l’avventura di Natale, torna il topolino altruista con una nuova storia strutturata esattamente come la precedente: un racconto di Natale dell’avvento, suddiviso in 25 capitoli da leggere dal primo dicembre al 25, studiato per tenere sempre alta la curiosità alla fine di ogni giorno. Le attività natalizie: alla fine di ogni capitolo ci sono varie attività “preparatorie” al giorno di Natale, che i bambini possono fare da soli o con i genitori: tante idee per preparare decorazioni – come un pupazzo di neve di cotone – biglietti di auguri, addobbi, dolcetti, segnalibri e molto altro! La storia perfetta da leggere in famiglia, che restituisce appieno l’atmosfera natalizia grazie anche alle meravigliose illustrazioni a colori.

Un meraviglioso racconto da leggere giorno per giorno, dal 1° dicembre, accompagnato da illustrazioni piene di magia e da attività da fare in famiglia, aspettando il Natale.

i due volumi di winston hanno venduto nel mondo oltre 150.000 copie!

Alex T. Smith scrive e disegna storie da quando è stato in grado di tenere in mano una matita. Dopo aver considerato diverse possibilità di carriera (turista spaziale, decoratore di torte, peluche professionista), all’età di cinque anni ha deciso che sarebbe diventato illustratore di libri per bambini. Ha vinto numerosi premi, da una delle sue serie illustrate è stata tratta un serie TV in onda su Disney Junior. Vive nel Warwickshire.

4

ba m b i n i


«Mancavano cinque giorni a Natale e un filo di magia dell’inverno turbinò e vorticò nell’aria. Era come un nastro invisibile che serpeggiava e si attorcigliava sopra il mondo, avvolgendosi intorno a ogni creatura con un fiocco ordinato, legandole insieme. Nessuno lo sapeva ancora, ma le stava portando da qualche parte, trascinandole in un’avventura natalizia coperta di neve.» LEGG

TO

DI

QUEST

L O L'

I

8C

8

A O C PI

Una spolverata fine di zucchero a velo cadeva da un setaccio appeso in alto sopra la sala da ballo e i topolini, nei loro abiti più eleganti, volteggiavano, chiac-

LA GRANDE SOIRÉE DES SOURIS

chierando e squittendo emozionati. E poi c’erano le torte! Disposte in piccole file ordinate c’erano centinaia di scatole, ognuna delle quali conteneva le torte e i biscotti più meravigliosi che Winston avesse mai visto. Quasi si sollevò da terra mentre annusava il profumino delizioso di lampone,

a Grande Festa dei Topolini si teneva in un ripostiglio nel retro

caramello, cannella

della pasticceria. Gaspard usò il naso per aprire la pesante porta e

e cioccolato.

Winston sussultò alla vista che lo accolse.

Accanto a lui, Coco

Sacchi di farina e di zucchero, e confezioni regalo per i macaron

batté le zampine affinché

erano stati spostati di lato e diverse assi del pavimento sollevate per creare una pista da ballo incassata. File di lucine risplendevano e in un angolo una banda suonava delle strombazzanti canzoni natalizie con strumenti minuscoli a misura di topolino.

Pru us u uscì cìì dal d campa campanile nile e sf sfrecciò ò lungo lu ngo la navata navata come una palla palla di d i cannone cann e trasalire bian e vaporosa, bianca vaporosa, facen facendo do tra salire li il ma maestro estro del coro, coro, che che era venuto venut a ri riordin ree la chiesa ordina hiesa per la la mattina matt ina seguente se guente.. ordinare seguente. Sii pre cipitò fuori sulla la stradaa e sfrecciò sfrecciò at attraverso o la folla, fol la, serpeggiando se precipitò di qua e di là tra lee gambe ga g mbee delle delle persone persone che uscivano uscivano dai ristoranti r istora oranti nti e dai teatri. Edua duardo rdo e Winston Winston si aggrapparono aggrapparono aggrapp arono fortissimo fortissim fortis simo al dorso dell de Eduardo dellaa ggatt gattaa mentre sobba sobbalzavan lzavano o per la corsa. cor . sobbalzavano I fi Infine giunsero all’ufficio a ll’ufficio all’uff icio postale, postale e giusto postale gi sto in i n tempo! te Par Pa cheggi heg ato fuori fuori Infine, giunsero Parcheggiato sulla strada, con il motore che eruttava nuvole di scarico nell’aria, c’era un furgone. Un uomo stava già caricando enormi sacchi pieni di posta sul retro del mezzo. «Presto!» squittì Winston. I due topini

scesero dalla

groppa di Pru ruzzolando con la coda sulle orecchie, finché non andarono a sbattere contro la porta dell’ufficio postale. Mentre la gatta sorvegliava la strada,

CREA UNA LANTERNA PER L’ALBERO DI NATALE

i due roditori si infilarono nella fessura per le lettere sulla porta e si ritrovarono dentro l’ufficio. 1. Assicurati che il barattolo sia pulito e asciutto, poi togli il coperchio. All’interno era buio, ma un piccolo albero 2. Prendi la carta velina: dovrai incollarla sulla parte esterna del barattolo, di Natale posto sul bancone faceva quindi potresti doverla ritagliare o farla a strisce o a quadratini per attaccarla più facilmente. 3. Adesso ricopri la parte esterna del barattolo di colla vinilica e attaccaci sopra la carta velina bianca. Assicurati che ricopra tutto il barattolo, su fino al bordo! 4. Lascia asciugare la tua lanterna. Mentre aspetti, puoi creare un albero di Natale! Disegnalo sul retro della carta da regalo e poi ritaglialo con molta attenzione attenzione. Chiedi a un adulto di aiutarti con questa parte parte. Puoi creare e ritagliare quanti alberi vuoi, così avrai un bosco! 5. Ricopri il retro degli alberi di Natale di colla e premili forte sulla carta velina bianca. 6. Una volta decorato il barattolo, lega il nastro intorno al bordo per ren-

Una lanterna è perfetta per illuminare una stanza con un bagliore caldo e diffondere un po’ di spirito natalizio!

derlo ancora più natalizio. 7. Ora mettici dentro la candelina e chiedi a un adulto di accenderla: creerà

TI SERVONO:

un bellissimo bagliore natalizio!

B A R AT T OL O DI V E T R O C A RTA V E L I N A B I A N C A C A RTA DA R E G A L O

Puoi decorare il barattolo come vuoi. Puoi disegnare e ritagliare un fiocco

C A N D E L I N A P I AT TA

di neve o un regalo, o disegnare e colorare una bella scena natalizia su un

NASTRO, COLLA VINILICA

76

foglio bianco!

77

dello stesso autore

Dalle avventure di Winston sarà tratto un film per la TV diretto da Rob Minkoff, regista dei classici animati Disney Il Re Leone e Stuart Little.

Winston e l’avventura di Natale

9 788858 038611

ba m b i n i

5


La vita e le avventure di Babbo Natale L. Frank Baum, a cura di Stefania Lepera con le illustrazioni di Giulia Rossi

collana “Le grandi raccolte” formato 19,8×24 cm confezione cartonato imbottito pagine 192 in libreria novembre prezzo € 14,90

9 788858 043356

5+

COPERTINA PROV VISORIA

Due anni dopo la pubblicazione de Il meraviglioso mago di Oz, Baum scrive la sua versione della storia di Babbo Natale, il personaggio più amato dai bambini. Il piccolo Claus è un orfanello adottato dalle fate della foresta incantata di Burzee. Qui vive un’infanzia felice e spensierata, in armonia con la natura e le sue creature. Un giorno, visitando una grande città, Claus vede per le strade bambini poveri e tristi, abbandonati a loro stessi o trascurati da genitori troppo occupati a sbarcare il lunario. Questa esperienza lo segna profondamente, tanto che Claus decide che la sua missione sarà di portare un po’ di felicità a quei bambini, e si dà da fare per costruire e regalare loro dei giocattoli. Inizia così la leggenda che tutti conosciamo, e che Baum ci narra svelando anche l’origine di molte tradizioni natalizie che ci accompagnano ancora oggi.

Il classico natalizio di L. Frank Baum in una versione illustrata e riadattata per i più piccoli.

argomenti di vendita Un classico natalizio poco tradotto, riadattato per i bambini dalla penna briosa e agile di Stefania Lepera e splendidamente illustrato da Giulia Rossi. Un autore di sicuro richiamo: Il mago di Oz è uno dei capolavori della letteratura mondiale più altovendenti di sempre. Un romanzo in cui si rivelano le origini di molte tradizioni legate al Natale: perché si usa appendere la calza al camino, perché si addobbano gli abeti, perché babbo Natale si cala dal camino e perché si sposta su una slitta volante trainata dalle renne… una lettura magica e piena di sorprese!

6

ba m b i n i


Dall’autore del Meraviglioso mago di Oz, una favola di Natale altrettanto meravigliosa, dedicata al personaggio più amato dai bambini.

Ma all’improvviso il bambino, mentre la mamma stava per pagare tutti i regali, esclamò: «Mamma, guarda quella stella d’oro! Mi piacerebbe tanto». «Ma tesoro, abbiamo già tanti addobbi per l’albero di Natale. Non ci serve un’altra stella.» «Lo so, mamma, ma io desidero proprio quella.» «Allora la prenderemo» sorrise la mamma. La stellina fu staccata dal suo nastro e avvolta in carta colorata. Sulla via del ritorno, fremeva di gioia: il suo bambino l’aveva portata con sé!

Tra quella folla, la stellina vide un bambino di fronte al banco pieno di giochi, e da quel momento non ebbe occhi che per lui. Quello era il suo bambino, non poteva che appartenere a lui. Il bimbo era accanto a una signora dal viso dolce, e stava fermo senza guardare nulla in particolare. Allora la stella cominciò a tremare: aveva timore che il bambino non la notasse, e andasse via dal negozio senza averla scelta, senza sapere che lei era proprio la sua stella.

79

Stefania Lepera vive a Bologna. Ha esordito come sceneggiatrice per “Topolino” e ha pubblicato libri per bbambini bi i per M Mondadori d d i e Giunti. Lavora come autrice, traduttrice e copywriter per diverse case editrici e agenzie di comunicazione. L’accento nel suo cognome cade sulla seconda “e”, per rispondere alla prima domanda che tipicamente si sente rivolgere quando fa conoscenza con qualcuno. Con Gribaudo ha già pubblicato Le più belle storie dei Re Magi, Le più belle storie di fate, unicorni, sirene e altre creature incantate e Le più belle favole degli animali di Fedro.

Giulia Rossi è nata a Rimini nel 1987 dove vive e lavora come designer e illustratrice. Dopo la laurea in Architettura approfondisce il suo interesse per l’illustrazione editoriale conseguendo il master in illustrazione editoriale presso Ars in Fabula. Ha collaborato con diversi editori e le sue illustrazioni sono state selezionate per mostre e concorsi a livello nazionale e internazionale. Per Gribaudo ha illustrato la raccolta La magia del Natale e Le più belle storie dei Re Magi.

ba m b i n i

7


I racconti di Natale di Charles Dickens per bambini

collana “Le grandi Raccolte” formato 19,8×24 cm confezione cartonato imbottito pagine 192 in libreria novembre prezzo € 12,90

4+ 9 788858 039403

Valentina Camerini con le illustrazioni di Elena Iarussi Oltre al celebre Canto di Natale, contenuto in questa raccolta, Charles Dickens scrisse anche altri romanzi brevi dedicati alla festa che celebra gli affetti e l’altruismo, contenenti una forte critica alla società del suo tempo: Le campane, La battaglia della vita, Il patto con il fantasma, Il grillo del focolare… Cinque racconti natalizi, meravigliosamente illustrati e adattati per i piccoli lettori.

argomenti di vendita Racconti classici di uno dei più grandi autori della letteratura mondiale in un formato grande, con tavole illustrate di ampio respiro, riscritti da una penna di grande esperienza che li rende accessibili e godibili anche per il pubblico più giovane. Il successo delle raccolte illustrate a tema natalizio precedentemente pubblicate. L’originalità della proposta: non esistono altre edizioni per bambini di questi racconti.

nuova edizione in grande gr formato

Valentina Camerini è nata e vive a Milano. Esordisce sulle pagine patinate delle riviste di moda per poi passare are a quelle d momento popolari dei fumetti: sceneggia storie per la Walt Disney e per “Topolino”. Con Feltrinelli ha pubblicato il romanzo Il secondo migliore (2014) e con Gribaudo Le avventure di Pinocchio, Le più belle storie di Santa Lucia, Le più belle storie di maghi e streghe, Le più belle storie di draghi e folletti, Le storie del brivido, I racconti di Edgar Allan Poe, Le più belle storie di donne coraggiose, Babbo Natale incontra i bambini di tutto il mondo, Le sei storie di Natale e Le più terrificanti storie di fantasmi.

Elena Iarussi, illustratrice freelance e concept artist. Ha studiato character design a Firenze. Appassionata di disegno e pittura, utilizza tecniche tradizionali e digitali. Ha frequentato workshop tenuti da artisti di fama mondiale e un master tenuto dall’animatore Disney e Dreamworks Sandro Cleuzo. Per Gribaudo ha illustrato Le più belle storie di Babbo Natale e Fiabe e racconti per il Natale.

8

ba m b i n i


collana “Albi illustrati” formato 17×24 cm confezione cartonato pagine 48 in libreria novembre prezzo € 10,90

La notte di Santa Lucia Sara Agostini con le illustrazioni di Chiara Raineri

9 788858 043363

5+

Cara Santa Lucia... Quanti anni hai? Come ti chiami di cognome? Qual è il tuo colore preferito? Come si chiama il tuo asinello? Come fai a portare i doni a tutti i bambini in una sola notte? Tra storia e leggenda, in questo albo illustrato i bambini scopriranno tutto quello che hanno sempre voluto sapere sulla loro amatissima Santa Lucia.

argomenti di vendita Una ricca edizione illustrata, perfetta da regalare e da leggere ai bambini, da sempre affascinati dalla figura della giovane santa e del suo asinello. Il valore culturale di una lunghissima tradizione in molte città d’Italia. Il successo della precedente edizione e delle pubblicazioni dei competitor sul tema.

nuova edizione!

sullo stesso scaffale Le sei storie di Santa Lucia Le più belle storie di Santa Lucia

Sara Agostini, dirigente scolastico e scrittrice veronese, si è sempre occupata di bambini e ragazzi, sia come educatrice sia come autrice. Per Gribaudo ha pubblicato vari titoli, tra cui Le sei storie delle paroline magiche, Le sei storie delle emozioni, Le sei storie dei perché, Le sei storie dei sì e dei no.

Chiara Raineri, illustratrice, è nata e vive a Verona. Ha ricevuto diversi riconoscimenti in concorsi internazionali di illustrazioni per l’infanzia. Conduce corsi e laboratori artistici per bambini, ragazzi e adulti. Per Gribaudo ha illustrato Su che albero cresce la marmellata? e Nonno, mi racconti una storia? ba m b i n i

9 788858 038970

9


Le sei storie sotto la neve filastrocche per scaldare l’inverno

collana “Le sei storie” formato 19×19 cm confezione cartonato bombato pagine 96 in libreria novembre prezzo € 9,90

3+ Maria Loretta Giraldo con le illustrazioni di Laura Giorgi

9 788858 043318

Orso Bruno vuole giocare con gli amici, ma nella radura non trova nessuno… dormono tutti! E anche a lui, uno sbadiglio dopo l’altro, sta venendo sonno. Forse è l’ora di andare in letargo? Nella bottega di Babbo Natale è un giorno speciale: gli gnomi impacchettano tutti i giocattoli che lui dovrà consegnare ai bambini che lo aspettano. Ma si è fatto tardi, Babbo Natale farà in tempo a visitare tutte le case? Nel cortile di un palazzo c’è un pupazzo di neve molto preoccupato perché è in arrivo la bella stagione. Il caldo lo scioglierà! La soluzione è mettersi in viaggio verso il Polo… Sei storie in rima, allegre e musicali, da leggere e rileggere durante l’inverno e le festività. COPERTINA PROV VISORIA

argomenti di vendita Il successo degli altri titoli della serie, in particolare l’ottimo assorbimento dei titoli natalizi: Le sei storie di Natale (2020) e Le sei storie di Babbo Natale (2021). Una versione “strenna” con racconti in rima dal contenuto non solo natalizio, appealing per tutta la durata dell’inverno. Un’autrice dalla penna brillante, una maestra di rime e filastrocche.

Maria Loretta Giraldo nata a Vallonga (Padova) vive e lavora tra Verona e la riviera del Brenta. È da sempre appassionata di filastrocche, ma scrive anche fiabe, racconti e testi scolastici. Ha pubblicato con Giunti, La Coccinella, Il Castoro e, per Gribaudo, Le sei storie della Buonanotte, Le sei storie tutte sbagliate, Le sei storie di Santa Lucia e Le sei storie dei capricci. Laura Giorgi è nata nel 1975 a Torino. Nel 2000 ha iniziato a collaborare con successo con molti editori, giornali, riviste, agenzie pubblicitarie e produttori di giochi, sia italiani che stranieri. Il suo stile è divertente e giocoso, molto amato dai bambini, ma anche dalle persone adulte, che trovano i suoi disegni buffi e malinconici allo stesso tempo. Per Gribaudo ha illustrato molti volumi delle collane “Le sei storie” e “Le più belle storie”.

10

ba m b i n i


Le fate delle nuvole erano fate bambine coi visi sorridenti e mani piccoline.

Ed era così bello che tutte le altre fate le vennero vicino stupite ed ammirate.

Filavano le nuvole dalla mattina a sera, creavano qualcosa che prima ancor non c’era.

E proprio tutte quante volevano imparare e chiesero alla piccola: “Ci insegni come fare?”.

Facevano castelli e draghi su nel cielo e tutto era mutevole, sottile come un velo.

La giovane fatina a tutte lo insegnò… E fu la prima volta che in Terra nevicò.

Ma un giorno la più piccola col suo magico tocco creò, bianco bianchissimo, un minuscolo fiocco.

nella stessa collana Le sei storie di Babbo Natale Le sei storie di Natale

9 788858 038963

ba m b i n i

11


“QUID+” Barbara Franco illustrato da Stefano o Trainito

collana “QUID+” formato 25×25cm confezione cartonato bombato + 1 albero di Natale

da costruire (50 cm), 24 palline di Natale delle emozioni, 24 giochi e attività pagine 48 in libreria ottobre prezzo € 12,90

9 788858 043370

Quanto manca a Natale? Il calendario dell’avvento delle emozioni 24 attività da fare insieme in attesa del Natale Aspettare insieme il Natale non è mai stato così... emozionante! Questo è un calendario dell’Avvento molto speciale che propone 24 attività, una al giorno, da fare insieme in attesa del Natale! Tra questi giochi per condividere momenti magici, c’è anche un Albero di Natale delle Emozioni, in cartotecnica alto ben 50 cm, da costruire per poi addobbarlo con 24 palline delle emozioni! Giorno dopo giorno, le attività proposte saranno un ottimo spunto per parlare di emozioni e aiutare il bambino a sviluppare un ricco vocabolario emotivo, imparando a identificare con maggiore consapevolezza ciò che prova e a mettersi in contatto con il proprio mondo interiore e quello altrui. Quale momento migliore, se non aspettando il Natale, per trascorrere tempo di qualità insieme?

Barbara Franco lavora da anni in campo editoriale e, con la nascita del figlio Pietro, decide di condividere la propria esperienza e la propria ricerca in campo pedagogico con altre mamme come lei. Nel 2018 lancia sul mercato la linea editoriale QUID+, dedicata ai bambini 0-7 anni, che si occupa di tradurre le più avanzate teorie pedagogiche in libri e giochi educativi accattivanti. Affidandosi di prodotto in prodotto ai grandi specialisti del settore, l’obiettivo di QUID+ è regalare ai bambini e ai genitori strumenti educativi per vivere tempo di qualità insieme, apprendendo con divertimento. Per crescere insieme, giorno dopo giorno.

12

nella stessa collana Che cos’è il Natale?

9 788858 038857

ba m b i n i


è una linea editoriale dedicata al primo apprendimento che si occupa di tradurre le più avanzate teorie pedagogiche in prodotti semplici e accattivanti. Ogni kit contiene un libro guida dedicato agli adulti. Questo fornisce a genitori ed educatori una maggior consapevolezza delle capacità di apprendimento del bambino e gli strumenti per aiutarlo a esprimere il suo potenziale, permettendogli di ottenere con spontaneità e attraverso il gioco quel “qualcosa in più”.

DENTRO IL LIBRO TROVI :

50 cm

24 palline di Natale delle emozioni

1 albero di Natale da costruire alto 50 0 cm

D

COSA SERVE: rettangoli di feltro colorato della dimensione di circa 20×25 cm (in alternativa al feltro, si può usare della stoffa pesante o del cartoncino colorato), un pennarello, 2 posate, le forbici.

2 1 Prendete un panno di feltro. Per ricavare le misure corrette dei rettangoli di feltro in base alle vostre posate di casa, appoggiatele sopra il panno e adattate la dimensione. Ritagliate il rettangolo così individuato.

Lasciate la posata più lunga sul panno e piegate a metà, GSQI MR ¿KYVE

A N SI OS O

CON

T R A RI

O AT

Genna ±i ‚è ‚persa Babbo Natale si sta preparando a partire per consegnare tutti i regali ai bambini, ma… Genna, una delle sue renne, è scomparsa! Colora gli spazi indicati seguendo la legenda e aiutalo a ritrovarla!

22 Dicembre

3 Tracciando con il pennarello, disegnate mezzo albero, come nell’esempio, mantenendovi lontano dalla posata.

5

4

nti Come ti se durante ivi preparat i im ult gli l Natale? prima de

rso Hai mai pe cui a qualcosa me tenevi? Co /a? ito ti sei sent /A

1 re Portaposate natalizi 2 icemb

24 giochi e attività

Mantenendo piegato il panno, tagliate seguendo la forma che avete disegnato. Fate un taglio orizzontale vicino al tronco dell’albero, che servirà per inserire il fondo delle posate.

-R¿PEXI PE TEVXI MRJIVMSVI delle posate all’interno del taglio. Vi serviranno tanti alberelli quante saranno le persone a tavola. Per duplicarli, ripassate il contorno dell’alberello su un nuovo panno.

/A

ba m b i n i

13


collana “Amico Lupo” formato 24,2×28,6×3,4cm confezione valigetta (libro + 28 tessere

“Amico lupo”

domino + 1 puzzle da 25 pezzi)

Orianne Lallemand - Éléonore Thuillier

in libreria novembre prezzo € 22,00

La valigetta del Lupo che non amava il Natale

9 788858 041987

3+

Scopri con l’amico Lupo la magia del Natale! Leggi la storia del libro Il lupo che non amava il Natale, poi divertiti a comporre il puzzle e a giocare con il domino! La valigetta contiene: - 1 libro con la storia Il lupo che non amava il Natale, da leggere e rileggere! - 1 domino con tante tessere per giocare in famiglia o con gli amici - 1 puzzle per comporre uno scenario innevato insieme a Lupo!

1 storia

leggere da legger e rilegger rileggere…

1 puzzle natalizio

1 domino

con 28 tessere per giocare con gli amici! 14

ba m b i n i


argomenti di vendita Un character consolidato sul mercato italiano: 700.000 COPIE VENDUTE dei libri di “Amico Lupo”. Una confezione ricca di attività, per ore di divertimento assicurato! La forza comunicativa del personaggio e il successo della serie TV, che lo ha reso sempre più popolare.

divertiti con lupo e festeggia la magia del natale! d

nella stessa collana La valigetta del lupo nel paese delle fiabe La valigetta del lupo supereroe

Orianne Lallemand, nata in Francia nel 1972, è scrittrice, svolge attività di animazione per bambini presso le scuole e le biblioteche e si occupa dei suoi quattro figli.

Éléonore Thuillier illustra libri per l’infanzia. Lavora impiegando principalmente gli strumenti tradizionali, quali matite, pittura con colori acrilici e ad acquerello, talvolta unendovi la tecnica digitale.

ba m b i n i

9 788858 040461

15


“Amico lupo” Orianne Lallemand - Éléonore Thuillier

collana “Amico Lupo” formato libro 20×26 cm confezione brossura con punto metallico pagine 32 in libreria novembre prezzo € 9,90

3+ 9 788858 041994

Gli adesivi di Lupetto arriva il natale! Un albo operativo con cui animare le avventure natalizie di Lupetto! 11 scene – il giardino innevato, la merenda con i biscotti pan di zenzero, l’albero da addobbare, la cena della Vigilia e, finalmente, l’arrivo di Babbo Natale! – con testi da leggere e scenari da completare con gli adesivi.

argomenti di vendita Il successo internazionale di Lupetto, sempre più amato dai piccoli lettori e da genitori e insegnanti della scuola dell’infanzia. Una versione del Lupo più adatta all’immedesimazione dei piccolissimi: Lupetto è un cucciolo e vive con i genitori, affrontando le prime esperienze di vita. Un formato popolarissimo che ancora mancava nel programma editoriale di Lupetto: un activity con tantissimi adesivi per giocare durante le feste. Un’offerta editoriale sempre più ampia, capace di soddisfare ogni desiderio ludico e narrativo dei bambini, e le esigenze educative e didattiche degli adulti. La forza comunicativa del personaggio e il successo della serie TV, che lo ha reso sempre più popolare.

Passa le feste iinsieme a Lupetto! Un albo da leggere e completare con tanti fantastici adesivi.

60 adesivi esivi riposizionabili, onabili, adattii per le mani ni dei più piccoli ccoli

Orianne Lallemand, nata in Francia nel 1972, è scrittrice, svolge attività di animazione per bambini presso le scuole e le biblioteche e si occupa dei suoi quattro figli.

Éléonore Thuillier illustra libri per l’infanzia. Lavora impiegando principalmente gli strumenti tradizionali, quali matite, pittura con colori acrilici e ad acquerello, talvolta unendovi la tecnica digitale.

16

ba m b i n i


Nel pomeriggio, Lupetto fa la sua prima lezione di sci. «Per frenare bisogna fare lo spazzaneve» spiega il papà.

Per questa bella serata sono tutti eleganti. Lupetto si è messo un bel papillon. «Che la festa abbia inizio!» esclama il papà.

È la sera della Vigilia, c’è un profumino! Si cena con il tacchino ripieno di castagne e il tronchetto di Natale. Il papà e Lupetto hanno l’acquolina in bocca!

Arrivederci, Babbo Natale, e grazie per questa notte straordinaria!

ba m b i n i

17



Tante proposte per un Natale da favola… 15.000

20.000

COPIE VENDUTE

14,90

COPIE VENDUTE

12,90

10.000

COPIE VENDUTE

9,90

12,90

9 788858 038932

9,90

9,90

7,90

7,90

9 788858 038925

9 788858 029145

9 788858 028155

15,90 €

6,90

10,90

19,95

6,90 9 788858 030745

9 788858 038857

9,90

9,90

9,90

9,90


12,90

12,90

12,90

12,90 €

12,90

14,90

16,90

7,90

9,90

9 788858 038611

9 788858 038963

9,90

9 788858 038970

22,50

18,50

6,90

29,90

9 788858 038390

12,90

9 788858 038 0

9 788858 023266

9 788858 028919

0,99


CE N’È PER TUTTI I GUSTI - I best seller Gribaudo per il tuo rifornimento

AMICO LUPO E LUPETTO

I GRANDI E I NUOVI SUCCESSI SSI DI ANNA LLENAS €

22,90

29,90

24,00

9 788858 038598 9 788858 040034

24,90

27,90 €

19,90

19,90

24,90

I CLASSICI IN EDIZIONE INTEGRALE IN FORMATO REGALO €

22,50

22,50

22,50

22,50

9 788858 028834

22,50

9 788858 028827


STORIE DI MAGIA, FANTASIA E AVVENTURA… PER UN NATALE PIÙ BELLO €

12,90

12,90

13,90

9 788858 039816

9 788858 037591 9 788858 037591

9 788858 037348

14,90

14,90 €

14,90

9 788858 039786

12,90 €

16,90

12,90

9 788858 040041

9 788858 040041

9,90

9 788858 038932


REGALA LE TUE PASSIONI - I best seller Gribaudo per il tuo rifornimento GRANDI SUCCESSI 150.000

COPIE VENDUTE

65.000

COPIE VENDUTE

19,50

24,00

18,50

9 788858 029039

9 788858 038635

+20.000

COPIE VENDUTE

17,90

16,90

19,90

9 788858 037720

CUCINA E TECNICA €

24,90

24,90

24,90

9 788858 027820

9 788858 040874

29,90


PER SORPRENDERE CON STILE… €

24,90

16,90

19,90

9 788858 027769

16,90

16,90

16,90

16,90

9 788858 037058

9 788858 036907

MANUALI CON UNA MARCIA IN PIÙ €

19,90

19,90

14,90

16,90

16,90

9 788858 037690

9 788858 039687

9 788858 038659

16,90 €

14,90

14,90

14,90

9 788858 029558

9 788858 041307


Marsilio

5/2022

strenne novembre dicembre

5 ISBN: 978-88-073-4176-2

www.marsilioeditori.it www.sonzognoeditori.it

GIROVENDITA NOV-DIC 2022


traduzione dallo svedese di Katia De Marco

Torna una delle più amate scrittrici nordiche, con un romanzo nella migliore tradizione del giallo scandinavo. Bestseller in Svezia, Le colpe dei padri è il gran finale della serie dedicata al procuratore capo Rebecka Martinsson

Börje Ström è un pugile che in Svezia tutti conoscono, non solo per i suoi eccezionali successi sul ring, ma anche per l’infanzia segnata dalla misteriosa scomparsa del padre. In modo del tutto inaspettato, dopo quasi sessant’anni, ne viene ritrovato il corpo, perfettamente conservato nel freezer di un vecchio alcolizzato stroncato, a quanto pare, da un infarto. Rebecka Martinsson, incalzata dal medico legale che l’ha accompagnata per tutta la sua carriera a Kiruna, decide allora di riaprire il caso. In realtà, il procuratore capo ha tante cose per la testa: la sua vita privata è un gran caos, divisa com’è tra due uomini, e oltretutto le indagini sul padre del campione di boxe si rivelano collegate a un capitolo molto buio del passato della sua famiglia, mettendola nella scomoda situazione di un conflitto d’interessi. Chi era veramente il padre di Börje Ström? E cosa lo legava alla madre di Rebecka? In un epilogo letteralmente mozzafiato, Åsa Larsson tira le fila della sua acclamata serie con una storia ricca di emozioni e colpi di scena, accendendo l’entusiasmo nei milioni di lettori che l’hanno seguita con passione negli anni, in paziente attesa del suo ritorno. Una storia tutta sua: con personaggi magnifici, una trama brillante, e la straordinaria forza della natura seducente e selvaggia delle terre a nord del circolo polare artico. Åsa Larsson (1966) è cresciuta a Kiruna, nella Lapponia svedese. Ha lasciato la carriera di avvocato fiscalista per dedicarsi alla scrittura e ha scalato le classifiche internazionali con la serie poliziesca di Rebecka Martinsson, tradotta in più di trenta lingue: sei episodi, di cui due finalisti e tre vincitori dei più importanti premi nordici dedicati al genere. I suoi libri sono diventatati anche una serie tv.

978-88-317-3739-5 e 10,00

isbn 978-88-297-1653-1 uscita nel mese di ottobre

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 544 euro 21,00

copertina non definitiva

Farfalle

Asa Larsson Le colpe dei padri

«Åsa Larsson racconta un paesaggio che ama profondamente, con montagne così belle da sembrare parte di un altro mondo e fiumi scintillanti che scorrono con l’impeto dei tempi antichi» Femina «Un giallo che racconta anche tre magnifiche storie d’amore. Åsa Larsson è brillante, è capace di farti piangere e urlare, con una storia ricca di azione e molto profonda» Tranås Tidning

978-88-317-1397-9 e 12,00

978-88-317-8394-1 e 12,00

978-88-297-0044-8 e 10,00

297-88-297-0119-3 e 11,00

ISBN: 978-88-297-1653-1

2


A 10 anni esatti dall’ultimo episodio della serie di Rebecka Martinsson, apprezzata in Italia da oltre 300.000 lettori, Åsa Larsson ci regala un grandioso epilogo che in Svezia ha vinto il premio del giallo dell’anno, il premio dei lettori Adlibris e il premio Storytel «Questo libro è un giallo ed è anche molto di più. Troverete le scene di boxe più intense di cui abbiate mai letto e potrete sentire ogni singolo colpo. Potrete percepire la presenza concreta della natura, bella e selvaggia, in una storia colma di una suspense che ti cattura e non ti lascia andare» Borås Tidning «Quest’autrice tiene il passo dell’altro Larsson, Stieg, e forse lo supera» La Stampa

3


Dopo il fortunato thriller La pazienza del diavolo, Roberto Cimpanelli torna con il secondo capitolo della sua trilogia della vendetta

La sanguinosa estate in cui l’ex ispettore di polizia Ermanno D’Amore e i suoi due colleghi Walter Canzio e Gaetano Brugliasco hanno sfiorato la morte nel tentativo di fermare un feroce assassino è passata, ma il vero responsabile degli atroci delitti che hanno sconvolto le loro esistenze e le rispettive carriere è ancora in giro e non ha mai smesso di uccidere. Mentre si avvicinano le feste, in una Roma di strade bagnate e addobbi natalizi attanagliata da un freddo cane, la caccia privata e rabbiosa del terzetto non conosce soste. È un’impresa disperata, non solo perché il mostro che ogni notte infierisce sulle sue vittime con indicibile efferatezza è un personaggio potente, protetto ai più alti livelli, ma anche perché il contatto con il Male non ha lasciato immuni nemmeno loro. Le ossessioni a cui Ermanno cerca di sfuggire rifugiandosi nel sesso, la lotta contro la malattia di Walter e quella con la propria coscienza del commissario Brugliasco s’intrecciano con la missione di giustizia omicida che hanno giurato di portare a termine a ogni costo, nonostante le ripercussioni che tutto ciò sta avendo sulla loro vita e su quella delle persone che gli sono più care. E su tutta la vicenda si stende il velo nero del sospetto che uno dei tre sia a sua volta un serial killer, lo spietato giustiziere conosciuto come il Fiocina. Natale sta arrivando, ma porta regali che grondano sangue. Roberto Cimpanelli è nato e vive a Roma. Attivo da sempre nel campo della distribuzione e della produzione cinematografica, ha diretto i film Baciami piccina (Gran premio del pubblico al Festival di Annecy) e Un inverno freddo freddo (Nastro d’argento per il Miglior regista esordiente). Con la sua società di distribuzione ha portato in Italia film premiati dal pubblico e dalla critica come Sesso, bugie e videotape, Dirty Dancing, A spasso con Daisy, Pomodori verdi fritti, Balla coi lupi. Nel 2022, insieme al figlio Francesco, ha coprodotto e cosceneggiato La svolta, uscito con Netflix in 180 paesi. Nel 2021, per Marsilio, è uscito il suo esordio narrativo, La pazienza del diavolo.

copertina non definitiva

Farfalle

Roberto Cimpanelli Come si uccide una coccinella

Il primo libro di Roberto Cimpanelli La pazienza del diavolo è nella campagna Universale Economica Feltrinelli 2 libri = 9,90 euro

978-88-297-1661-6 e 13,00

nel copertina rio tascabili

isbn 978-88-297-1628-9 uscita nel mese di ottobre

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 400 euro 19,00

ISBN: 978-88-297-1628-9

4


Per sconfiggere il diavolo, sono dovuti diventare uguali a lui Hanno scritto di La pazienza del diavolo: «Un thriller imprevedibile e ricco di simboli, che ha il merito di raccontare le brutalità dei contrasti e i principi orribili sommersi nello spirito umano» Orazio Labbate, la Lettura – Corriere della Sera «Un congegno narrativo affascinante e perfetto in grado di soddisfare e di far riflettere» Sergio Pent, La Stampa «Il ritmo è incalzante e ogni pagina è una sorpresa o quasi, un vero ottovolante del Male» Fabrizio d’Esposito, il Fatto Quotidiano

5


traduzione dall’inglese di Ada Arduini

Da una delle scrittrici contemporanee più brillanti e sorprendenti, un magnifico romanzo che parla di segreti, sesso e bugie. A indagare è Jackson Brodie – ex militare, ex poliziotto in forza alla contea di Cambridge, ora investigatore privato molto anticonformista

copertina non definitiva

Farfalle

Kate Atkinson Il cerchio magico

Jackson Brodie si è trasferito con il suo vecchio labrador in una cittadina sulla costa del North Yorkshire, dove a volte lo raggiunge anche l’indocile figlio adolescente. Un villaggio molto pittoresco, gli sembra, fino a quando non intuisce quali oscuri traffici vi si annidano. L’incarico a cui sta lavorando al momento è semplice routine – l’ennesima moglie che sospetta di essere tradita –, ma mentre è alle calcagna del marito infedele, Brodie incontra su una scogliera un uomo disperato, che lo mette sulle tracce di una rete di premurosi padri di famiglia, apparentemente ammodo, in realtà alquanto sinistri. Kate Atkinson (York, 1951) vive a Edimburgo. Autrice di romanzi che hanno ottenuto prestigiosi riconoscimenti, tra cui il Costa Book Award, è considerata una delle più importanti scrittrici di lingua inglese. Dal 2011 è membro dell’Ordine dell’Impero Britannico per meriti letterari. La saga di Jackson Brodie, pubblicata in ventotto paesi, è diventata una serie televisiva di successo per la Bbc.

Il primo libro della serie di Jackson Brodie I casi dimenticati è nella campagna Universale Economica Feltrinelli 2 libri = 9,90 euro «Grazie a Dio, Jackson Brodie è tornato» The New York Times «Il cerchio magico trabocca del pungente senso dell’umorismo tipico di Kate Atkinson, uno dei tanti piaceri che dà la lettura dei romanzi di Jackson Brodie» The Observer 978-88-297-0847-5 e 11,00

297-88-297-0848-2 e 12,00

297-88-297-1525-1 e 12,00

297-88-297-1525-1 e 13,00

nel copertina rio tascabili

isbn 978-88-297-0846-8 uscita nel mese di settembre

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 464 euro 20,00

ISBN: 978-88-297-0846-8

6


Farfalle

Artur Nuraj La valle dei bambini perduti copertina non definitiva

Dal pioniere del noir albanese in Italia, un romanzo avvincente ambientato durante una delle più feroci e oppressive dittature del secolo scorso

Tirana, 1985. Nell’Albania comunista, a pochi mesi dalla scomparsa del sanguinario dittatore Enver Hoxha, Albertina Basha, la figlia adolescente di un importante membro del Partito, viene trovata impiccata nel salotto di casa. Sembra un caso di suicidio da manuale, ma Ludovik Lamani, il detective al quale viene assegnata l’indagine, nota alcune anomalie sulla scena del crimine. Nel frattempo, una coppia di rom denuncia la scomparsa del nipote di nove anni. Lamani scopre che la sparizione del giovane è legata ad altre scomparse misteriose di ragazzi nomadi avvenute a Tirana e in diverse città albanesi negli ultimi dieci anni: tutti casi archiviati per mancanza di prove. Ambizioso e tenace, Lamani è deciso a risolvere entrambi i casi facendosi aiutare da Vasil, una recluta che lo segue come un’ombra, e Miha, la maestra di danza di Albertina e Brikena, la migliore amica della vittima. Sarà però un’impresa molto più difficile del previsto: Lamani dovrà fare i conti non solo con il Sigurimi – la temibile polizia segreta albanese – ma anche con i fantasmi del suo passato, che riemergono a sprazzi sotto forma di visioni sinistre e sogni agghiaccianti. Artur Nuraj è nato a Valona, in Albania, nel 1968 e vive a Verona, dove lavora come revisore di testi e consulente per alcune agenzie editoriali. Narratore, sceneggiatore e collaboratore di Albania News, è considerato uno dei pionieri del noir albanese moderno. Dopo alcuni romanzi pubblicati sotto lo pseudonimo di Anthony J. Latiffi, con La valle dei bambini perduti si presenta per la prima volta ai lettori con il suo vero nome.

isbn 978-88-297-1123-9 uscita nel mese di ottobre 7

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 368 euro 18,00

Come nella migliore tradizione del noir, il romanzo di Nuraj si rivela capace di indagare la realtà politico-sociale di un paese addentrandosi nelle pieghe più oscure della sua storia

ISBN: 978-88-297-1123-9


Una storia di scrittori e editori, stampatori e mecenati, talenti e miserie, raccontata da un protagonista dell’editoria italiana del Novecento

L’autore di questo libro ha lavorato in case editrici medie e grandissime, si è occupato di patrie lettere e letterature straniere, soprattutto ha incontrato persone e cose, attraversato epoche, inventato collane, assunto e licenziato. Chi racconta somiglia abbastanza all’editoria italiana, elegante e iraconda, generosa e umbratile, colta e commerciale. Perché l’editoria, si legge in queste pagine, è figlia dell’intellettualità e del commercio, non appartenendo in fondo a nessuno dei due. E poi, annosa questione, sono gli editori capitani d’azienda? Esistono ancora come i primi trent’anni del Novecento ce li hanno consegnati? Chi racconta ricostruisce con passione e puntualità una storia che si suppone magmatica, casuale, con accelerazioni improvvise e sacche, costellata di invidie e affetti, rabbie e riconciliazioni, amori e antipatie. Chi racconta sa che attraverso l’editoria si può raccontare la storia d’Italia, quella tra le due guerre e quella degli anni di piombo, quella dei magnifici anni Ottanta e la più recente, quando i protagonisti sono forse meno eroici ma più inattesi. Con tono epico e comico, affettuoso e tagliente, con occhi distanti e nel contempo vicinissimi, Gian Arturo Ferrari ci accompagna nelle avventure umane e culturali degli uomini e delle donne che si sono occupati di scegliere cosa, come e quando pubblicare i libri di un paese in cui tutti scrivono e pochi leggono. Gian Arturo Ferrari (1944) ha perseguito per un certo tratto una doppia vita: da un lato l’insegnamento universitario, dall’altro l’apprendistato editoriale. Editor della Saggistica Mondadori nel 1984, direttore dei Libri Rizzoli nel 1986, rientrato in Mondadori nel 1988, nel 1989 ha scelto infine l’editoria libraria come propria unica vita, e si è dimesso dall’università. Direttore dei Libri Mondadori nei primi anni Novanta, è stato dal 1997 al 2009 direttore generale della divisione Libri Mondadori. Dal 2010 al 2014 ha presieduto il Centro per il libro e la lettura, presso il ministero dei Beni e delle attività culturali. Dal 2015 al 2018 è stato vicepresidente di Mondadori Libri. È editorialista del Corriere della Sera, e autore di Libro (Bollati Boringhieri 2014) e Ragazzo italiano (Feltrinelli 2020, finalista al premio Strega).

isbn 978-88-297-1543-5 uscita nel mese di ottobre

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 352 euro 18,00

copertina non definitiva

Romanzi e racconti

Gian Arturo Ferrari Storia confidenziale dell’editoria italiana

Hanno scritto del suo precedente romanzo Ragazzo italiano: «Ferrari ha avuto coraggio e il gioco gli è riuscito» Furio Colombo, il Fatto Quotidiano «Una delle più importanti figure dell’editoria italiana» Vanity Fair

ISBN: 978-88-297-1543-5

8


La magia del mondo dei libri è stata fatta anche dagli incantesimi di Gian Arturo Ferrari «Come alle origini di Roma, alle origini dell’editoria libraria italiana del Novecento ci sono due gemelli, o quasi. Come può succedere, e a volte succede tra gemelli, si odiano cordialmente per tutta la vita. Il primo chiama il secondo “quel gangster”, il secondo si rifiuta anche solo di pronunciare il nome del primo. Angelo Rizzoli e Arnoldo Mondadori nascono a distanza di due giorni sul finire del 1889 e a distanza di otto mesi muoiono, entrambi ottantunenni. Sempre per primo Rizzoli, in nascita e in morte» Gian Arturo Ferrari

9


Con tono comico e tragico, e una lingua che riflette e pensa, Elisa Fuksas completa un altro pannello della propria biografia desiderata, iniziata con successo dal suo libro Ama e fai quello che vuoi

Due anni or sono, la protagonista di questo romanzo era in piedi, la notte di Pasqua, nel battistero di Firenze; aveva quarant’anni e, dopo un anno di avvicinamento e studio della religione cattolica, aveva deciso di battezzarsi. Un coro di santità ed eccezioni, dalla famiglia al confessore, al vescovo, a lei stessa, ai passanti; le incertezze e le certezze che rendono umani, l’accesso a un’eternità a venire; la santità, anche, perché no. La protagonista di questo romanzo, e del precedente – Ama e fai quello che vuoi, successo di pubblico e critica – si chiama Elisa Fuksas, come l’autrice, ed è Elisa Fuksas, almeno nelle intenzioni e nei desideri. Soprattutto nella ricerca. Questo nuovo libro, a metà tra videogioco e romanzo cavalleresco, racconta le vicende della protagonista che si mette alla ricerca, nel cimitero del Verano a Roma, della tomba di famiglia. Tomba di famiglia di cui tutti parlano e dicono, sulla quale tutti conoscono aneddoti e storie, della quale il padre – con la memoria architettonica e quantitativa che forse aveva già ma che il mestiere gli ha esercitato – ricorda addirittura la posizione. Solo che questa tomba, come certe radici, certe origini, certe appartenenze pure, non si trova: non è dove tutti dicono che sia. E così, tra confraternite che gestiscono porzioni di cimitero, vite che si intrecciano e forse addirittura si nutrono delle bacche dei pioppi, vialetti che paiono condurre in un certo luogo e invece divergono verso un altro, e medium torinesi, Elisa Fuksas, come si è appropriata attraverso il battesimo dell’eternità a venire, si appropria e soprattutto ci regala l’unica eternità accessibile agli esseri umani, che – come ha scritto Simone Weil – è il passato. Elisa Fuksas, regista e scrittrice, è nata a Roma nel 1981. Ha pubblicato La figlia di (Rizzoli 2014), Michele, Anna e la termodinamica (Elliot 2017) e Ama e fai quello che vuoi (Marsilio 2020); dopo iSola (2020), nel 2021 è uscito il suo nuovo film, Senza fine.

copertina non definitiva

Romanzi e racconti

Elisa Fuksas Non fiori ma opere di bene

«Se ci penso le lettere della mia vita sono tutte sparite. Prime tra tutte quelle più belle, del liceo, dove tutti ci sentivamo Leopardi, Keats e Alcmane. Per poi scoprirci normali. Usciti dall’adolescenza il genio si era perso. E noi dispersi dietro a quella perdita, senza neanche rendercene conto adulti come tanti in cerca di quella differenza che ci aveva illusi, che ci aveva fatto innamorare della poesia, della letteratura, del cinema, dell’arte tutta»

978-88-297-1660-9 e 13,00

nel copertina rio tascabili

isbn 978-88-297-1443-8 uscita nel mese di ottobre

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 256 euro 17,00

ISBN: 978-88-297-1443-8

10


Se il matrimonio è il sacramento di cui si è occupata Jane Austen, quelli di Elisa Fuksas sono stati il battesimo in Ama e fa quello che vuoi e l’estrema unzione in Non fiori ma opere di bene. Insomma, Elisa Fuksas ci parla di tutta l’eternità che abbiamo a portata di mano. Basta solo afferrarla Hanno scritto di Ama e fai quello che vuoi: «Un testo emotivo che, a ogni paragrafo, esprime la vivacità di un discorso multiplo che potrebbe sgusciare via da un momento all’altro, ma che Fuksas contiene e libera indicando la rotta con precisione analitica» Giacomo Giossi, il manifesto «Un memoir romanzesco come solo le storie vere sanno essere» Annarita Briganti, la Repubblica «È la storia del suo avvicinamento alla fede un po’ per volta, con tanti dubbi, qualche certezza, il sostegno delle guide spirituali che ha scelto (tra tutte, un giovane prete), il suo quotidiano fatto di amore, tormenti, famiglia e il cane Stella» Donna Moderna

11


traduzione dal giapponese di Antonietta Pastore

Il viaggio avventuroso di un cane, dal nord al sud del Giappone. Un’indimenticabile storia di uomini e animali. Per chi ha amato Hachiko. Il tuo migliore amico

copertina non definitiva

Romanzi e racconti

Hase Seishū Il bambino e il cane

Sono passati sei mesi da quando il terremoto e lo tsunami hanno sconvolto il nord dell’isola di Honshū. A Sendai, a ridosso delle Alpi giapponesi, davanti a un convenience store il giovane Kazumasa trova un randagio e decide di prenderlo con sé. Il cane, un incrocio di pastore tedesco che risponde al nome di Tamon, diventa subito una preziosa compagnia per la madre affetta da demenza, restituendole la memoria e la gioia di vivere. Quando Kazumasa rimane coinvolto in una sparatoria tra bande e non fa più ritorno a casa, per Tamon comincia un viaggio lungo cinque anni: percorrendo paesaggi mozzafiato, troverà un nuovo padrone, e un nuovo nome, a ogni tappa: un ladro, una giovane coppia, una prostituta, un vecchio cacciatore. Per tutti loro rappresenterà un incontro decisivo. Tamon, che porta conforto a chiunque lo accoglie, sa perfettamente dove vuole arrivare e continua sicuro verso sud, fino a raggiungere finalmente la sua meta, e la persona che per tutto il tempo ha cercato. Hase Seishū (Hokkaido 1965) ha pubblicato numerosi romanzi vincendo premi prestigiosi, tra cui il Mystery Writers of Japan Award. Alcuni suoi libri sono diventati film, come The City of Lost Souls diretto da Takashi Miike. Nel 2020 ha ricevuto il premio Naoki grazie al romanzo Il bambino e il cane.

Vincitore del Premio Naoki 2020 «Tamon dormiva, il mento sopra la coscia di Kazumasa. Il muso tranquillo nel sonno, il sollevarsi e abbassarsi della sua schiena al ritmo quieto del respiro, erano segni che aveva fiducia in lui. Kazumasa gli posò una mano sul dorso, con delicatezza, per non svegliarlo. Il calore del cane si trasmise al suo braccio e gli arrivò al cuore»

isbn 978-88-297-1569-5 uscita nel mese di settembre

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 208 euro 16,00

ISBN: 978-88-297-1569-5

12


Hase Seishū è uno degli autori più interessanti della letteratura giapponese contemporanea. I suoi romanzi, tutti bestseller da cui sono anche stati tratti film per il grande schermo, hanno ricevuto numerosi riconoscimenti Un libro che emoziona, dove il talento dell’autore per le tinte noir armonizza con il suo amore per gli animali, per dare vita a un ritratto crudo e commovente di esistenze compromesse, esaltando il rapporto quasi mitico tra l’uomo e il cane «Una magnifica storia di resilienza che racconta, sottovoce, del bene degli animali, della dignità degli uomini e del legame inscindibile tra le creature viventi in tempi bui» Frankfurter Allgemeine Zeitung

13


traduzione dal tedesco di Alessandra Luise e Sarina Reina con una nota di Włodek Goldkorn

La grande saga di un mondo scomparso. Dagli shtetl della Galizia orientale a Vienna ex capitale dell’Impero, le peripezie della famiglia Mohylewsky tracciano un ritratto vivido dell’Europa della prima metà del Novecento. Un romanzo che piacerà ai lettori della Famiglia Karnowski di Israel J. Singer

Nella Vienna degli anni Venti, il giovane Alfred è uno studente appassionato e curioso che trascorre le sue giornate per lo più insieme alla madre, sotto la guida illuminata del suo precettore, il dottor Frankl. Di ritorno da uno stimolante viaggio a Berlino, in modo del tutto accidentale, Alfred incontra lo zio Welwel, di cui ha sempre sentito parlare ma che non ha mai conosciuto. Welwel è il fratello di suo padre e viene dalla Galizia orientale, dove è proprietario di vasti terreni. Qual è la ragione del suo viaggio? In effetti, in quei giorni la capitale ospiterà un congresso ebraico internazionale, ma davvero è solo questo il motivo che l’ha portato a Vienna, città che non ha mai particolarmente amato? Insofferente a mondanità e frivolezze e, soprattutto, alla borghesia ebraica inurbata e assimilata, lo zio preferisce di gran lunga il suo shtetl e le campagne, dove le tradizioni sono rimaste tali. In quella che è stata definita la migliore saga ebraica scritta in lingua tedesca, Soma Morgenstern ritrae nei dettagli un mondo che non c’è più, restituendo paesaggi rurali e vedute urbane, una galleria di personaggi eruditi e loschi, affaristi e ingenui, eleganti e miserabili. Racconta la varia umanità di una società che avverte che il mondo sta cambiando, e lo fa sempre con ironia, e con una scrittura che ha il respiro dei grandi romanzi del Novecento. Soma Morgenstern (Galizia orientale 1890 - New York 1976), scrittore ebreo di lingua tedesca, è stato testimone dello sconvolgimento del suo secolo, dalla fine dell’Impero austro-ungarico alla Prima guerra mondiale, all’ascesa dell’antisemitismo e del nazismo. Corrispondente culturale della Frankfurter Zeitung, nel 1935 pubblicò a Berlino Il figlio del figlio perduto, primo volume della trilogia Scintille nell’abisso, accolta con entusiasmo dagli amici Joseph Roth, Stefan Zweig e Robert Musil. Dopo la fuga a Parigi, passando per Casablanca e Lisbona, riuscì a raggiungere New York nel 1941, dove rimase fino alla morte.

isbn 978-88-297-1410-0 uscita nel mese di settembre

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 288 euro 17,00

copertina non definitiva

Romanzi e racconti

Soma Morgenstern Il figlio del figlio perduto

«Un grandissimo scrittore che racconta un mondo che non c’è più, accompagnandoci con tenerezza in mezzo a una società destinata all’annientamento» Télérama «L’opera di Morgenstern ha il respiro epico che si trova solo nella letteratura russa dell’Ottocento. Le sue figure sono reali, convincenti, di un’umanità toccante. La sua testimonianza è un monumento di incalcolabile valore» Handelsblatt «Un’opera d’arte assolutamente unica» Die Zeit

ISBN: 978-88-297-1410-0

14


Letteratura universale

Tanizaki Jun’ichiroElogio dell’ombra a cura di Luisa Bienati

Gli scrittori giapponesi del periodo Meiji (1868-1912) erano affascinati dalla luce, che attraverso lo sviluppo della tecnologia aveva illuminato le buie città del paese. La «città senza notte», Tokyo, simboleggiava la trasformazione del Giappone durante l’epoca della modernizzazione e occidentalizzazione. La luce è un elemento essenziale nei primi racconti di Tanizaki, siano i raggi del sole che risaltano la brillantezza del tatuaggio in Shisei (Il tatuaggio) o la luminosità del candore della pelle delle donne occidentali: bianco e bellezza sono sinonimi. Ma ciò che accentua e dà valore al bianco è l’oscurità. Il bianco in sé non crea nessun effetto estetico, se non nella contrapposizione con il nero. Il bello sta in quello spazio indefinito, in quel vuoto dove si addensa l’ombra che rende la bellezza dell’arte giapponese inseparabile dall’oscurità. Un valore che non è ovvio, ma che si comprende solo alla luce dell’estetica classica giapponese. In In’ei raisan (Elogio dell’ombra) del 1933, questa sensibilità giapponese tradizionale è posta come antitetica a quella del moderno Occidente: non è un’inversione di tendenza nei gusti estetici dello scrittore, né un’invettiva contro la modernità, ma la presa di coscienza di come il paese sia cambiato seguendo un modello di occidentalizzazione che Tanizaki non condivideva. L’autore riflette sulla modernità nella vita quotidiana degli anni trenta, partendo dall’architettura della casa e dai problemi affrontati da chi vuole arredare un’abitazione mantenendo la tradizione e lo stile giapponesi. Nella conclusione riconosce che c’è un ambito dove può ancora concretizzarsi l’estetica dell’ombra: quello dell’arte e della letteratura.

copertina non definitiva

Come può l’ombra essere accostata alla bellezza? In una nuova traduzione, l’esaltazione dell’«estetica dell’ombra» del celebre premio Nobel

«Vorrei che non si spegnesse anche il ricordo del mondo d‘ombra che abbiamo lasciato alle spalle; mi piacerebbe abbassare le gronde, offuscare il colore delle pareti, ricacciare nel buio oggetti troppo visibili, spogliare di ogni ornamento superfluo quel palazzo che chiamiamo letteratura. E adesso, per cominciare, spegniamo le luci. Poi, si vedrà»

Luisa Bienati insegna letteratura giapponese moderna e contemporanea all’Università Ca’ Foscari di Venezia. Si occupa in particolare di letteratura del Novecento. Si interessa anche di letteratura sulla bomba atomica (Ibuse Masuji, La pioggia nera, Marsilio 2020) e ha scritto saggi sulla letteratura post-Fukushima. Tra i suoi libri per Marsilio: Nagai Kafū, Al giardino delle peonie e altri racconti; Tayama Katai, Il futon; La narrativa giapponese classica; La narrativa giapponese moderna e contemporanea; Letterario, troppo letterario; Tanizaki Jun’ichirō, La morte d’oro, Racconti del crimine. Volume I e Volume II; Akutagawa Ryūnosuke, Sotto il segno del drago.

978-88-297-0070-7 e 16,00

978-88-297-0574-0 e 16,00

Adottato a Venezia isbn 978-88-297-1639-5 uscita nel mese di novembre 15

brossura con alette 12 × 18,2 cm pp. 112 euro 12,00

ISBN: 978-88-297-1639-5


I classici di Natale

«Riempite di nuovo il bicchiere con volto radioso e cuore pago. Mi ci gioco la testa che il vostro sarà un Natale allegro e un anno nuovo felice» charles dickens

La più straordinaria e commovente fiaba sul Natale. Un magico racconto che trasforma il gelo e il buio dell’egoismo e dell’avarizia nel calore di un sorriso e di una festa per tutti.

Dal dolore della memoria alla scelta dell’oblio: una storia sul valore dei nostri ricordi, in un percorso alchemico che trasforma il piombo fosco dell’anima di Redlaw in oro purissimo.

Una parodia esilarante, un’esperienza unica e straordinaria del teatro popolare inglese. Un delizioso, piccolo testo che ci arriva da lontano, trasportandoci in una gelida notte dello Yorkshire.

a cura di Marisa Sestito con testo a fronte

a cura di Marisa Sestito con testo a fronte

a cura di Marisa Sestito con testo a fronte con una nota di Mariapia Veladiano

978-88-317-7837-4 uscita nel mese di novembre cartonato con sovraccoperta e nastro segnalibro, 12 × 18,2 cm pp. 256, euro 15,00

978-88-317-8793-2 uscita nel mese di novembre cartonato con sovraccoperta e nastro segnalibro, 12 × 18,2 cm pp. 288, euro 15,00

978-88-297-0261-9 uscita nel mese di novembre brossura con alette 12 × 18,2 cm pp. 96, euro 11,00

ISBN: 978-88-317-7837-4

ISBN: 978-88-317-8793-2

ISBN: 978-88-297-0261-9

E RISTAMP IN ZIONE PRENOTA 16


Un capolavoro corale che è già un classico contemporaneo diventa il regalo di Natale perfetto: un longseller affermato nel mondo, 30.000 copie e 7 edizioni in Italia, un romanzo che dà dipendenza, un successo del passaparola Sei generazioni e sette donne attraversano l’Europa del Novecento, inseguendo i propri sogni e arrendendosi solo alla Storia «Commovente, straziante, sublime» The New York Times «Pagine dense e consistenti come la cioccolata calda che preparano le protagoniste, ma altrettanto inebrianti. In otto libri Haratischwili racconta la saga di una famiglia borghese benestante, gli Jashi, discendenti di un industriale del cioccolato, e del loro Paese, la felice e indocile Georgia. Come un fiume scorrono, trascinanti e turbinosi, cento anni di storia – il “secolo rosso”. Utopie, tradimenti, fughe e disfatte, adulteri, aborti e assassinii, tragedie collettive e private» Melania Mazzucco, la Repubblica «Attraverso la storia di una famiglia, Nino Haratischwili ha riscritto la storia europea, regalando alla letteratura nuove, grandiose figure femminili» Frankfurter Allgemeine Sonntagszeitung Inquadra il QRcode per leggere tutti gli articoli e scaricare un estratto del romanzo

978-88-297-0506-1 uscita nel mese di novembre brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 1148, euro 24,00 ISBN: 978-88-297-0506-1

E RISTAMP IN ZIONE PRENOTA 17


Perché non ci piace il mondo in cui viviamo Il presente non ci piace più, ci rifugiamo in un passato improbabile o in un futuro abolito. Che cosa non ci soddisfa del mondo che ci circonda, della vita che conduciamo e, in fondo, di noi stessi? Un viaggio tra le ragioni profonde di questa «età della scontentezza», per non soccombere alla rassegnazione e accettare i limiti dei nostri desideri senza subire divieti e obblighi imposti da media e poteri

Ormai orfani del senso del presente e di una visione generale della realtà, viviamo in una condizione di perenne scontento. Siamo insoddisfatti del nostro corpo, della nostra età, degli amici, della famiglia e della classe politica che ci guida. Ci sentiamo imperfetti, mai all’altezza delle aspettative, ingigantite dalla «macchina dei desideri» messa in moto dal Sistema, che ci ha resi dipendenti tramite i consumi. Dopo La Cappa, in cui ci invita a prendere coscienza della scomparsa di tradizioni, natura, bellezza, simboli e differenze, Marcello Veneziani presenta un campionario di possibili soluzioni per alleggerire il peso dell’«emisfero che grava sulle nostre teste». Spinti da un astio narcisista a chiuderci nel nostro recinto, a condurre una specie di self-life, non riusciamo più a contenere lo scontento, che ci monta dentro ed esonda, si fa protesta pubblica e rivolta, per poi ricadere nella sfera intima da cui ha avuto origine. E se l’unico modo per combattere la scontentezza fosse rielaborarla, coltivarla per capire di chi è figlia e madre, e mettere a frutto le sue energie? Se accontentarsi è una virtù, lo è anche non accontentarsi. O meglio: accontentarsi è una virtù che può diventare un vizio; non accontentarsi è un vizio che può diventare una virtù. Marcello Veneziani è autore di saggi di storia delle idee, filosofia civile e cultura politica, nonché di testi letterari e teatrali. Per Marsilio ha pubblicato Lettera agli italiani (2015), Imperdonabili (2017, edizione tascabile Ue 2021), Alla luce del mito (2017), Nostalgia degli dei (2019), Dispera bene (2020), il romanzo La leggenda di Fiore (2021) e La Cappa (2022).

copertina non definitiva

Collana Nodi

Marcello Veneziani Scontenti

Hanno scritto di La Cappa: «Nel mondo della produzione editoriale può avvenire di tutto, ma una cosa non avverrà mai e cioè che Marcello Veneziani possa scrivere delle banalità. La Cappa non solo è originale, ma si permette di essere persino coraggioso» il Giornale «Le osservazioni dell’autore sono illuminanti, ci fanno capire tante cose, soprattutto quelle che spesso ci rendono la vita antipatica, indigeribile» Libero

978-88-297-1374-5 euro 18,00

978-88-297-1161-1 euro 13,00

978-88-297-1152-9 euro 12,00

nel copertina rio tascabili

isbn 978-88-297-1647-0 uscita nel mese di novembre

brossura con alette 14,5 × 21 cm pp. 208 euro 18,00

ISBN: 978-88-297-1647-0

18


Dopo La Cappa, oltre 20.000 copie vendute, un manuale di resistenza per affrontare un presente che non ci piace Una storia universale, il filo che ci accomuna e al tempo stesso ci separa, ci rende rivali e fratelli «La scontentezza non è solo desiderio illimitato e perciò incontentabile, ma può essere anche una molla per migliorare le cose e non accontentarsi di quel che passa il convento o delle situazioni come si presentano. Lo scontento cresce nel vuoto incolmato» Marcello Veneziani

19


La donna che sfidò Mussolini Popolarissima scrittrice di romanzi sentimentali ed erotici, rivale di Liala, Mura consegna alle lettrici storie licenziose e smaliziate. Presa di mira da Mussolini in persona, su di lei si abbatterà la censura fascista, consegnandola a un oblio che dura tutt’oggi. Nelle vicende di un’artista libera e «politicamente scorretta», il racconto dell’Italia degli anni trenta, tra moralismo perbenista e la potenza dirompente della letteratura di evasione

Maria Assunta Giulia Volpi Nannipieri, in arte Mura, esordisce come scrittrice nel cuore del ventennio fascista, un’epoca in cui alle donne è concessa solo la letteratura rosa del «vissero felici e contenti», della quale Liala è regina incontrastata. Mura, invece, racconta storie piccanti e pruriginose, intrise di un cinismo trasgressivo che incontra il favore del pubblico. Amori saffici, divorzio, eroine scandalose, torbide e perverse, che non dipendono dagli uomini ma sono artefici del loro destino, allarmano i benpensanti. Sambadù, l’amore negro, storia d’amore fra un ingegnere di colore e una vedova dell’alta borghesia italiana, finisce nelle mani di Mussolini, che giudica la copertina «inammissibile», fa sequestrare tutte le copie e sorvegliare Mura dalla polizia politica. Da quel momento si assiste a una brusca accelerazione della censura fascista e alla svolta razzista nel controllo sull’opinione pubblica. Nel riscoprire un’autrice quasi del tutto dimenticata, Marcello Sorgi fa luce sul clima culturale degli anni trenta del Novecento e ripercorre le vicende private e professionali della donna che ha rivoluzionato la letteratura femminile sovvertendo, con i suoi libri e la sua vita libertina, la morale della fiaba. Marcello Sorgi, giornalista, ha diretto La Stampa, di cui è oggi editorialista, il Tg1 e il Giornale Radio Rai. Ha scritto un libro-intervista con Andrea Camilleri, La testa ci fa dire (2000), i saggi Edda Ciano e il comunista (2009), Le amanti del vulcano (2010), Il grande dandy (2011), Le sconfitte non contano (2013), il fantapolitico Colosseo vendesi (2016), Presunto colpevole (2020) e, con Mario Pendinelli, Quando c’erano i comunisti (2020, edizione tascabile Ue 2022).

isbn 978-88-297-1676-0 uscita nel mese di novembre

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 208 euro 18,00

copertina non definitiva

Specchi

Marcello Sorgi Mura

«Amo le donne. Mi appassionano. Mi interessano. Sono il più bell’esempio di semplicità umana attraverso una rete complicata di stati d’animo. Le studio. Se posso le perverto...» Mura, Perfidie

978-88-297-1390-5 e 12,00

ISBN: 978-88-297-1676-0

20


La biografia di una scrittrice provocatoriamente nemica dei luoghi comuni e di ogni pregiudizio sul ruolo della donna nella società fascista. Un affresco del panorama letterario femminile degli anni trenta del secolo scorso, in cui iniziano ad affacciarsi audaci storie di emancipazione La felice riscoperta di un’autrice che ha abbattuto le barriere del genere sentimentale e rivisitato con temeraria spregiudicatezza il mito dell’eterno femminino

21


Un incontro di civiltà

traduzione dall’inglese di Nausikaa Angelotti e Federica Merani

Da un profondo conoscitore e studioso della geopolitica, un viaggio intimo e allo stesso tempo un grande affresco storico sulla soglia tra culture politiche e idee di società, fra economia e destini in transizione

copertina non definitiva

Specchi

Robert D. Kaplan Adriatico

Stretti tra l’apparente declino della globalizzazione e il ritorno dei nazionalismi, come affrontare un cambiamento epocale, segnato da guerre e instabilità economica? Per lo storico Robert Kaplan bisogna tornare a visitare i luoghi reali, coniugando il viaggio di scoperta della dimensione quotidiana a una visione globale. Muovendosi tra letteratura e arte, architettura e archeologia, attualità e memorie di un passato millenario, Kaplan ripercorre la storia dell’Europa attraverso le vicende dei popoli e delle comunità che hanno animato le sponde del mare in cui si rispecchiano le dinamiche e le sorti dell’intero continente. L’Adriatico diventa così il cuore di un’indagine che prende le mosse proprio dall’Italia, a Rimini, e prosegue per Slovenia, Croazia, Montenegro, Albania e Grecia, tra battaglie per il gas e il petrolio, fino al possibile destino di sbocco marittimo occidentale per la Nuova via della seta. Un diario di viaggio in cui a divagazioni erranti e curiose si mescolano colte incursioni in paesaggi dal fascino immortale, definendo un modo nuovo di muoversi non solo nello spazio, ma anche nel tempo, e riscoprendo un territorio oggi più che mai crocevia dei destini del mondo. Robert D. Kaplan (1952), celebre politologo e storico americano, è autore di saggi tradotti in tutto il mondo, tra cui il bestseller The Revenge of Geography. Ha scritto per The Atlantic, The Washington Post, The New York Times, Foreign Affairs e The Wall Street Journal. Consulente geopolitico per enti internazionali, è annoverato tra i «100 migliori pensatori mondiali». Nel 2020 ha ottenuto la cattedra di geopolitica presso il Foreign Policy Research Institute di Filadelfia.

isbn 978-88-297-1650-0 uscita nel mese di ottobre

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 400 euro 22,00

«Il lavoro di Kaplan è un raro esempio di impegno intellettuale, morale e politico applicato all’ordine – e al disordine – del nostro mondo. La sua scrittura è come i luoghi che visita: restituisce l’essenza di una certa porzione del mondo vista attraverso i suoi occhi» Huffington Post «Kaplan è uno dei più acuti pensatori della nostra epoca. Il suo racconto è punteggiato di intuizioni sulla storia e la geopolitica» New York Journal of Books

ISBN: 978-88-297-1650-0

22


Altro che fine della storia: nel nuovo racconto del mondo il ritorno del passato coincide con la rinascita della geografia. L’Adriatico diventa il cuore di un’indagine per riflettere su presente e futuro dell’Europa, sull’identità plurale, plurilingue e transnazionale, che suggerisce capacità di lettura originali e soluzioni globali ai problemi di oggi «Un capolavoro dalle mille sfaccettature, uno sfavillante scavo nel passato dell’Europa, una meditazione sulla storia e sui percorsi interiori, sul viaggiare in compagnia dei libri; non ultimo, una riflessione che fa ben sperare per il futuro del Vecchio Continente» The Wall Street Journal «Questo strepitoso libro conferma il fondamento della geopolitica di Kaplan, vale a dire la rivincita della geografia e dunque il ritorno della storia come destino, anche nel senso di lotta contro il destino» Francesco Merlo, la Repubblica

23


Nascita di una superpotenza

Oggi la Cina è uno dei principali colossi mondiali. Da uno dei più autorevoli studiosi della storia cinese moderna, il racconto appassionante di una trasformazione economica e politica grandiosa, incredibilmente complessa. Con il rigore analitico e la brillantezza di chi è testimone diretto dei fatti descritti, Dikötter esamina luci e ombre di un paese che negli ultimi quarant’anni, dalla morte di Mao all’avvento al potere di Xi Jinping, affianca alla crescita senza precedenti contraddizioni e squilibri profondi

Il mondo ha cambiato forma nel giro di pochi decenni. Se negli anni settanta la Cina era un paese arretrato e prevalentemente rurale, ora è la seconda potenza economica, sinonimo di industrializzazione, parchi tecnologici e quartieri finanziari. Ripercorrendo le tappe dell’era delle riforme, avviata dopo gli esiti disastrosi della Rivoluzione culturale di Mao, quando le lotte ideologiche e di classe persero la loro centralità, Frank Dikötter esamina l’approccio del Partito comunista alla crisi del 2008, l’ostilità crescente nei confronti dell’Occidente e l’inarrestabile rafforzamento di una dittatura dotata di un sistema di sorveglianza sofisticato e tentacolare. Attingendo a centinaia di documenti d’archivio non accessibili o mai consultati prima, da verbali di riunioni dei vertici del Partito a resoconti bancari riservati, l’autore svela scontri di potere, tensioni e conflitti che hanno accompagnato l’irresistibile ascesa della superpotenza cinese – gli intrighi di palazzo, lo shadow banking e le campagne anti-corruzione – e fa luce su un modello di sviluppo in cui la ricchezza degli apparati statali contrasta con la povertà del popolo. Frank Dikötter (1961), storico olandese, è Chair Professor di

copertina non definitiva

Nodi

Frank Dikötter La Cina dopo Mao

«Raramente Dikötter, per non dire mai, si limita a riferire una direttiva imposta dall’alto. Descrive invece l’impatto sul popolo delle politiche comuniste» Financial Times «È impossibile capire la Cina moderna se non si è consapevoli della storia sanguinaria che Dikötter racconta con incredibile bravura» Evening Standard

Scienze umanistiche all’Università di Hong Kong e ha insegnato Storia moderna della Cina presso la soas University of London. Grazie a Mao’s Great Famine (2010), il primo volume di The People’s Trilogy, nel 2011 ha vinto il Samuel Johnson Prize. Nel 2017 l’Università di Leiden gli ha conferito la laurea honoris causa.

isbn 978-88-297-1649-4 uscita nel mese di novembre

brossura con alette 14,5 × 21 cm pp. 400 euro 25,00

ISBN: 978-88-297-1649-4

24


Specchi

Giampiero Mughini I rompicazzi del Novecento

Piccola guida eterodossa al pensiero pericoloso

«Breve», secondo Hobsbawm, e al tempo stesso ricchissimo di irregolari fuori dagli schemi, il Novecento è il secolo controverso per eccellenza, segnato dalla fine delle ideologie e da catastrofi, da una parte, e dal fiorire di geni e di avanguardie dall’altra. Mughini, che da collezionista di vicende rimosse ed esistenze occultate ne ha scandagliato ogni campo, racconta e reinterpreta figure in cui particolarmente evidente è la tensione tra la fine di un mondo e l’inizio di uno nuovo. Dalla letteratura alla politica, dalle arti al giornalismo, con la sua penna caustica e immaginifica, l’autore restituisce spessore e vitalità a personaggi non riconciliati, impertinenti e mai accomodanti, geniali eterodossi, personalità poliedriche in cui a passioni divoranti si accompagna una profonda consapevolezza e comprensione del proprio tempo, tanto da confinarli ai margini o condannarli come eretici. Una commedia umana per immagini ed eccessi, l’epopea di coloro che hanno attraversato le diverse stagioni del secolo, nelle cui gesta si scorge un conflitto perenne, come ogni esistenza vissuta fino in fondo. Tra lasciti intellettuali, amori consumati e amicizie tradite, le loro storie suscitano ancora oggi tutte le domande scomode che Mughini si pone e ci pone da sempre. Giampiero Mughini, narratore delle vicende politiche e sociali del nostro paese, è stato tra i fondatori del Manifesto, ha collaborato con L’Europeo, Panorama, il Giornale di Montanelli, Il Foglio. Dalla fine degli anni ottanta si è distinto come opinionista sul piccolo schermo. Con Marsilio ha pubblicato Era di maggio (2018), A via della Mercede c’era un razzista. Lo strano di caso di Telesio Interlandi (2019), Uffa (2020) e Nuovo dizionario sentimentale (2021).

isbn 978-88-297-1616-6 uscita nel mese di novembre 25

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 256 euro 18,00

copertina non definitiva

Dal noto polemista, indagatore dell’immaginario del Novecento, italiano e non solo, un sorprendente «album di famiglia» tra intellettuali e artisti, percorsi ideali e individuali scomodi o dimenticati. Autrici e autori prima celebrati, poi rimossi, voci fuori dal coro, personaggi controversi e sulfurei, da Prezzolini a Giovanni Ansaldo, da Cioran ai Rolling Stones

«Mughini è uno strepitoso collezionista di memorie d’ogni tipo riguardanti la vicenda artistica e culturale del Novecento italiano. Si è costruito così una conoscenza come pochi di quel mondo, della fitta rete di amicizie e di contrasti, di fedeltà e di tradimenti, di slanci ideali e di miserie, che lo caratterizzarono» Ernesto Galli della Loggia

978-88-317-2915-4 e 15,00

978-88-297-0023-3 e 18,00

978-88-297-0343-2 e 18,00

978-88-297-0904-5 e 18,00

ISBN: 978-88-297-1616-6


prefazione di Miike Takashi

Dopo la Storia del cinema giapponese, il nuovo volume dedicato alla recente cinematografia nipponica, tra le più complesse e importanti del mondo

Con l’ingresso nel nuovo millennio il mondo cinematografico giapponese ha ampliato notevolmente il suo panorama, in particolare grazie alla diffusione definitiva del digitale e all’apertura del mercato interno rispetto alle produzioni indipendenti, confermando l’arcipelago tra i Paesi con il numero più alto di film distribuiti annualmente. A questo si aggiunge un’ibridazione sempre più capillare tra i differenti media, elemento di arricchimento costante e in continua evoluzione. La commistione tra linguaggi prima esclusivi del cinema, del fumetto, dell’animazione o dei videogame ha portato alla creazione di nuove tendenze espressive oggi molto amate in Occidente e ha al contempo permesso di aprire il mercato interno a varie cooperazioni internazionali. Il cinema si interroga sempre sulle problematiche della contemporaneità: molte opere, infatti, portano a galla istanze sociologiche di estrema rilevanza, dall’integrazione degli stranieri al senso di disadattamento dei giovani, alla necessità di ridefinire il ruolo della donna negli ambiti lavorativi e familiari. A tali tematiche dedicano gran parte del loro cinema alcuni registi oggi molto amati a livello internazionale, tra cui Miike Takashi, Sono Shion, Kore’eda Hirokazu, Kitano Takeshi e Kurosawa Kiyoshi. Maria Roberta Novielli, specializzata in cinema presso la Nihon University di Tokyo, insegna discipline legate al cinema e alla letteratura giapponese, oltre che ai processi multimediali asiatici, all’Università Ca’ Foscari di Venezia. È curatrice del sito AsiaMedia e organizza e dirige il Ca’ Foscari Short Film Festival. Ha collaborato a varie attività cinematografiche presso festival internazionali. Per Marsilio ha pubblicato Storia del cinema giapponese e Animerama. Storia del cinema d’animazione giapponese.

copertina non definitiva

Biblioteca

Maria Roberta Novielli Storia del cinema giapponese nel nuovo millennio

«Il libro attraversa gli sviluppi dell’intensa cinematografia nipponica attraverso il profilo dei suoi protagonisti, l’evoluzione dei generi filmici, le dinamiche sociali portate in scena e le novità stilistiche e tecnologiche che si affacciano sul mercato» Uno strumento di consultazione indispensabile non solo per gli addetti ai lavori, ma per chiunque sia appassionato di cinema

Adottato a Venezia 978-88-317-2047-2 euro 24,00

isbn 978-88-297-1640-1 uscita nel mese di novembre

brossura con alette 14,5 × 21 cm pp. 224 euro 20,00

ISBN: 978-88-297-1640-1

26


Elementi

Fritz Lang

Sequenze d’autore | a cura di Paolo Bertetto

copertina non definitiva

Il cinema di Fritz Lang, uno dei grandi maestri che hanno fatto del cinema l’arte di massa del XX secolo

Autore di capolavori come Il dottor Mabuse, Metropolis, M, Lang persegue un’idea rigorosa di regia, definita «inesorabile» da Truffaut, in cui l’autore programma e dirige ogni fase del lavoro compositivo. I suoi film costruiscono con straordinaria abilità le immagini come forme dinamiche, strutture geometriche in movimento. Il suo senso della visione e la capacità di costruzione plastico-architettonica contribuiscono a definire la nuova estetica del film. L’itinerario cinematografico di Lang è diviso in due parti, perché l’avvento del nazismo lo spinge prima a Parigi e poi a Hollywood: a Berlino preferisce storie e personaggi carichi di valenze simboliche e di aspetti metaforici ed esemplari; a Hollywood si misura con la macchina produttiva americana e con i generi, eccellendo soprattutto nei noir e nelle spy stories. Le interpretazioni dei suoi capolavori si accompagnano alle letture di alcuni dei più importanti film americani a firma di due grandi specialisti, Jacques Aumont e Raymond Bellour. Paolo Bertetto, professore di cinema all’Università La Sapienza di Roma, ha insegnato anche nelle Università di Torino, Paris 8, Nice, Madrid Complutense, Leipzig e al Centro Sperimentale di Cinematografia. È stato direttore del Museo Nazionale del Cinema. Ha pubblicato una dozzina di monografie e curato una ventina di volumi collettanei, tra cui, per Marsilio, David Lynch, Microfilosofia del cinema e L’interpretazione dei film. È anche autore di due romanzi, Cuore scuro e Autunno a Berlino.

Adottato a Torino

isbn 978-88-297-1439-1 uscita nel mese di novembre 27

brossura 13,5 × 18,5 cm pp. 240 euro 14,00

ISBN: 978-88-297-1439-1


Populismo, rete e diritto

Tra fake news e populismi: come la disinformazione mina la democrazia nell’era della sovraesposizione e della comunicazione continua

copertina non definitiva

Elementi

Claudia Hassan, Cesare Pinelli Disinformazione e democrazia

Il binomio disinformazione e democrazia è una lente per comprendere qualcosa di profondo, antico ma sempre nuovo e vivo. Oggi la disinformazione è l’espressione di un mutamento dentro la cornice della comunicazione nelle democrazie contemporanee, che occorre ripensare. Capitol Hill, la pandemia e l’invasione russa dell’Ucraina sono i tre grandi snodi che le democrazie mondiali hanno affrontato negli ultimi anni, ma sono solo la punta di un iceberg di un sistema che ha bisogno di nuove regole a livello nazionale, europeo e internazionale. Sullo sfondo delle sfide populiste, il libro analizza il terreno ideale della disinformazione attraverso la trasformazione della sfera pubblica e della politica nell’era della post-verità; esplora la realtà virale della rete e l’incontro fatale tra la disinformazione e alcune caratteristiche della nostra mente. Claudia Hassan è professoressa associata di sociologia dei processi culturali e comunicativi all’Università Tor Vergata di Roma. Direttrice della rivista scientifica «Trauma and Memory», dirige l’Università di Castel Sant’Angelo ed è vicedirettrice del cerse. Per Marsilio ha pubblicato Rete e democrazia. Cesare Pinelli è ordinario di diritto costituzionale all’Università La Sapienza di Roma, membro supplente della Commissione europea per la Democrazia attraverso il Diritto (Commissione di Venezia), direttore delle riviste «Diritto pubblico» e «Mondoperaio». Per il Mulino ha pubblicato Il momento della scrittura e Diritto pubblico.

Adottato a Roma

isbn 978-88-297-1642-5 uscita nel mese di novembre

brossura 13,5 × 18,5 cm pp. 240 euro 14,00

ISBN: 978-88-297-1642-5

28


Saggi

Chiara Mariotti Piero Gazzola Tutela e restauro dei castelli Polis copertina non definitiva

Il contributo di Piero Gazzola (1908-1979) alla tutela e al restauro delle architetture fortificate: un capitolo inedito della ricerca dello studioso

Il volume offre una lettura della vicenda-fortificazioni che muove dalle acquisizioni teoriche maturate negli anni sessanta. L’ambito dei castelli fornisce un osservatorio privilegiato per descrivere un più ampio spaccato della disciplina nel secondo Novecento: portando alle estreme conseguenze molte problematiche comuni a tutta l’architettura storica, il contributo di Gazzola per i castelli finisce per connotarsi come contributo attraverso i castelli per il costruito esistente. In generale, le riflessioni che il saggio elabora si collocano nell’alveo degli studi rivolti a rendere attuale l’architettura del passato, sono incentrate sulla relazione tra la dimensione diacronica delle fabbriche storiche e il rapporto sincronico da istituire con la contemporaneità e bilanciano cultura della conservazione e progetto. Adottato a Bologna e Ancona

isbn 978-88-297-1635-7 uscita nel mese di ottobre 29

brossura 14,5 × 21 cm pp. 288 con 50 ill. b/n euro 26,00

ISBN: 978-88-297-1635-7


«Usque dum vivam et ultra» Critica

Da Fogazzaro a Fenoglio, un viaggio appassionante nella letteratura di autori e periodi lontani tra loro

copertina non definitiva

Saggi

Attilio Motta Storia di un motto d’amore e d’amicizia

Concepito come un’inchiesta, il saggio insegue le tracce del fortunato motto latino «Hyeme et aestate, prope et procul, usque dum vivam et ultra» («D’inverno e d’estate, vicino e lontano, finché vivrò e oltre»): dalla comparsa nelle prime pagine di Una questione privata di Fenoglio e dal suo più noto antecedente, il Daniele Cortis di Fogazzaro, risale, attraverso le epigrafi di due monumenti perduti, alle sue origini nel classicismo settecentesco e ne indaga la preistoria nell’iconografia rinascimentale dell’amicizia. Terminato il percorso à rebours, l’autore ripercorre quindi le tappe della fortuna moderna del motto soffermandosi sulla sua straordinaria diffusione tra Otto e Novecento, con le riprese da Ada Negri a Pirandello, da Brecht a Elsa Morante. Adottato a Padova

isbn 978-88-297-1491-9 uscita nel mese di ottobre

brossura 14,5 × 21 cm pp. 184 euro 22,00

ISBN: 978-88-297-1491-9

30


Saggi

Fabio Danelon Il nodo, il nido

Il romanzo matrimoniale dopo l’Unità d’Italia Critica copertina non definitiva

Dio ne scampi dagli Orsenigo di Vittorio Imbriani e Piccolo mondo antico di Antonio Fogazzaro: la rappresentazione del matrimonio nel romanzo italiano di secondo Ottocento

La stagione che va dall’Unità nazionale all’età umbertina segna un momento di svolta per il romanzo matrimoniale italiano. La narrazione dell’ordinaria vita coniugale si problematizza secondo le più variegate istanze di autorappresentazione della borghesia. Nel panorama della produzione postunitaria e di fine Ottocento, Dio ne scampi dagli Orsenigo e Piccolo mondo antico risultano opere emblematiche in tal senso, complementari nella loro diversità. Per quanto lontani sotto il profilo stilistico, questi due romanzi mostrano la principale qualità delle autentiche storie fictae: quella di rivelarci un mondo, il mondo, d’inventare il vero, come diceva Balzac. Cioè di dare forma all’istinto più vitale della letteratura: far trasparire ciò che si nasconde nell’apparenza della realtà. Adottato a Veron

isbn 978-88-297-1641-8 uscita nel mese di ottobre 31

brossura 14,5 × 21 cm pp. 224 euro 23,00

ISBN: 978-88-297-1641-8


Economia e società del Friuli-Venezia Giulia e Veneto a cura di Daniele Marini

Uno strumento utile a quanti vivono e contribuiscono a far vivere il territorio di due regioni così peculiari

copertina non definitiva

Ricerche

MutaMenti 2022

Il rapporto analizza i principali fenomeni sociali ed economici del territorio del Friuli-Venezia Giulia e del Veneto, su cui insiste la Banca di Credito Cooperativo Pordenonese e Monsile. Un’analisi completa che ha l’obiettivo di offrire una sistematizzazione delle conoscenze e un’interpretazione alle trasformazioni di un’area che integra specializzazioni produttive peculiari e tradizioni culturali.

isbn 978-88-297-1643-2 uscita nel mese di ottobre

brossura 5,5 × 21,3 cm pp. 256 euro 21,00

ISBN: 978-88-297-1643-2

32


Ricerche

L’Italia e il filo della crescita 75 anni di storia economico-sociale e 23 di stallo. L’agenda per il rilancio a cura di Luca Paolazzi

copertina non definitiva

L’economia italiana ha perso il filo della crescita. Come si è trasformata negli ultimi 75 anni? E cosa deve cambiare?

Dopo il boom e il grande successo della ricostruzione, oggi il reddito generato dall’Italia è analogo a quello di fine Novecento. È la peggiore prestazione tra i paesi avanzati, grandi e piccoli. Qual è stata l’evoluzione del tessuto produttivo e sociale del «bel paese là dove ’l sì suona»? Come ritrovare il sentiero dello sviluppo? Il volume racconta la storia economica, demografica e sociale italiana, per mezzo di grafici e tabelle “parlanti”, e indica i nodi da sciogliere, con contributi dei maggiori esperti nazionali.

isbn 978-88-297-1644-9 uscita nel mese di ottobre 33

brossura 4,5 × 21 cm pp. 240 euro 21,00

ISBN: 978-88-297-1644-9


I miei anni in Federmeccanica

in collaborazione con Daniele Marini e Domenico Gribaudi

Una nuova visione delle relazioni industriali e sindacali

copertina non definitiva

Ricerche

Fabio Storchi La rivoluzione del Rinnovamento

Il volume narra l’esperienza e scandaglia la strategia di una buona pratica: la scrittura del contratto tra Federmeccanica e le organizzazioni sindacali Fim (Federazione Italiana Metalmeccanici), Fiom (Federazione Impiegati Operai Metallurgici), Uil (Unione Italiana del Lavoro) del 2016 definito come il «Rinnovamento». Un esempio proponibile come riferimento sia per associazioni di rappresentanza, sia per imprese che intendano introdurre una discontinuità nel rapporto fra collaboratori e imprenditori.

isbn 978-88-297-1646-3 uscita nel mese di novembre

brossura 14,5 × 21 cm pp. 160 euro 15,00

ISBN: 978-88-297-1646-3

34


Ricerche

Luca Peretti Un dio nero un diavolo bianco Storia di un film non fatto tra Algeria, Eni, Solinas e Sartre

copertina non definitiva

La storia di un film mai prodotto, straordinario esempio del clima del tempo e dell’intreccio tra geopolitica, arte e politiche energetiche

La proposta di Un dio nero un diavolo bianco, un film sulla lotta anticoloniale in Algeria, arriva all’Eni qualche mese prima della morte del fondatore Enrico Mattei (1962): vuole raccontare, secondo le parole degli sceneggiatori, «la spinta irresistibile verso la libertà dei paesi sottosviluppati, le lotte intestine del colonialismo e le sue conseguenze nella vita politica delle metropoli». La regia è di Sergio Spina, la sceneggiatura di Solinas e Bost, collaboratore di Sartre, e quest’ultimo è autore della “linea narrativa”. Il libro ricostruisce la storia del film e ne riporta la sceneggiatura completa.

isbn 978-88-297-1645-6 uscita nel mese di novembre 35

brossura 14,5 × 21 cm pp. 208 euro 20,00

ISBN: 978-88-297-1645-6


traduzione dall’inglese di Ginevra Lamberti

Dopo il bestseller Il canto di Calliope, Natalie Haynes torna in libreria con una nuova riscrittura del mito: la storia di Medusa si intreccia a quella di Stenno, Euriale, Atena, Danae e molte altre, dando una nuova voce alle donne dimenticate del mito greco

Medusa è l’unica mortale in una famiglia di dèi. Crescendo insieme alle sorelle, presto si rende conto che è la sola a essere vulnerabile, accudita e protetta proprio per la sua fragilità. Questo la rende sensibile e piena di un ardore che gli immortali faticano a comprendere. Quando però, nel tempio di Atena, il desiderio spinge Poseidone a commettere un atto imperdonabile, la vita di Medusa viene stravolta per sempre. La dea, furiosa e oltraggiata, dirige la sua vendetta sull’innocente ragazza, trasformandola in una gorgone con i capelli di serpente e uno sguardo che tramuta in pietra chiunque osi incrociarlo. Inorridita dal proprio riflesso, Medusa non può più guardare ciò che ama senza distruggerlo, e si condanna a una vita di sofferenza, solitudine ed esilio. Almeno fino a quando Perseo non si imbarca in una fatidica impresa per aggiudicarsi la sua testa... Unendo l’arguzia a un’approfondita conoscenza dei classici, Natalie Haynes ci racconta la vita di una donna che viene ingiustamente punita: nelle pagine di questo romanzo, Medusa diventa un’eroina tragica, per la prima volta protagonista della narrazione, e la sua storia si trasforma in una profonda riflessione sulla mortalità, il tradimento e l’egoismo degli uomini. Alternando la sua voce a quella di divinità capricciose e volubili, l’autrice rende finalmente giustizia a un personaggio tanto affascinante quanto controverso, restituendone un ritratto raffinato e sorprendente. Natalie Haynes è scrittrice e giornalista. Classicista di formazione, ha pubblicato tre romanzi e due saggi. È autrice e conduttrice della trasmissione Natalie Haynes Stands Up for the Classics per Bbc Radio 4. Nel 2015 ha ottenuto il Classical Association Prize come riconoscimento per il suo lavoro di divulgazione dei classici. Il canto di Calliope, pubblicato in Italia da Sonzogno, è stato finalista al prestigioso Women’s Prize for Fiction 2020 ed è stato segnalato tra i migliori libri del 2019 da The Times e The Guardian.

isbn 978-88-454-0978-3 uscita nel mese di novembre

brossura con alette 14,5 × 21 cm pp. 384 euro 18,00

copertina non definitiva

Romanzi

Natalie Haynes Medusa

«Accadde di notte, dunque Medusa non riuscì a capire se si trattasse di un sogno o della realtà. Sapeva di essere al cospetto di Atena, il bel viso consumato dalla rabbia, l’elmo inclinato all’indietro, la lancia in mano. Vedeva le sue labbra muoversi, ma non udiva alcun suono. Sentì un dolore lancinante trafiggerle il cranio, gli occhi le si fecero bollenti e iniziarono a pulsarle contro le palpebre. Provò a toccarsi la testa con le mani, ma scoprì di non esserne in grado. Gridò fino a consumarsi la voce. Non servì a nulla»

978-88-297-1373-8 e 11,00

ISBN: 978-88-454-0978-3

36


Hanno scritto del Canto di Calliope: «Una controstoria della guerra di Troia che include il punto di vista delle donne finora rimasto totalmente in ombra, un coro che finalmente rende giustizia alla metà del cielo che ha fatto la storia quanto gli eroi celebrati da millenni» Serena Dandini, Io Donna «Haynes ci regala una vera e propria lettura epica che intreccia non solo i pensieri, ma le gesta di tantissime donne. È questa la forza del libro: non un nuovo racconto come tanti, ma un nuovo racconto corale che ci aiuta a capire meglio da dove veniamo» Cinzia Dal Maso, Domenica – Il Sole 24 Ore

37

Collana

Il canto di Calliope ha seguito la scia del successo di Madeline Miller, superando le 11.000 copie vendute. Il libro di Natalie Haynes è nella campagna Universale Economica Feltrinelli 2 libri = 9,90 euro, che darà grande visibilità all’autrice


In coincidenza con l’uscita della seconda stagione della serie tv Le indagini di Lolita Lobosco, una storia inedita della commissaria barese (che darà il titolo a una puntata), accompagnata da un’esclusiva raccolta delle sue ricette

In una Bari piena di turisti, il bed & breakfast di Carmela, la sorella di Lolita Lobosco, riscuote sempre più successo. Tra gli ospiti, un giorno si presenta alla reception uno scrittore romano, ispirato dall’aria della città, che prende una stanza in affitto per tre mesi e chiede che i pasti gli vengano serviti in camera. Pare infatti che non abbia intenzione di uscire, per concentrarsi solo sulla scrittura. Una domenica come tante, Carmela gli cucina uno scammaro squisito; il mattino dopo, l’uomo viene trovato morto. L’autopsia non lascia dubbi sulla causa del decesso: si tratta di avvelenamento da cibo, probabilmente dovuto al botulino presente nei sottoli con cui è stato condito il piatto. La polizia indaga la donna per omicidio colposo, fatto che scatena un’accesissima lite tra lei e Lolita. In nessuno dei barattoli analizzati, però, viene rinvenuta la tossina, quindi l’inchiesta cambia rotta: si inizia a scavare nella vita romana dell’uomo, ma non trapela nulla di sospetto... Gabriella Genisi torna in libreria con una storia avvincente e deliziosa, che ha ispirato una puntata della seconda stagione di Le indagini di Lolita Lobosco, tra le serie di maggior successo della Rai. Il libro uscirà in occasione della messa in onda e sarà arricchito dalla raccolta delle ricette, dai classici come la focaccia e gli spaghetti all’assassina a nuovi piatti della tradizione pugliese.

copertina non definitiva

Romanzi

Gabriella Genisi Lo scammaro avvelenato

«Nel panorama del noir italiano merita un posto d’onore la Lolita Lobosco di Gabriella Genisi» Giancarlo De Cataldo, tuttolibri – La Stampa 978-88-454-0133-6 e 15,00

Gabriella Genisi è nata e abita a pochi chilometri da Bari. Ha scritto numerosi libri e ha inventato il personaggio di Lolita Lobosco, protagonista dei romanzi pubblicati da Sonzogno che hanno ispirato la serie tv Le indagini di Lolita Lobosco, trasmessa su Rai 1.

978-88-297-0395-1 e 9,50

978-88-297-0396-8 e 9,50

isbn 978-88-454-0979-0 uscita nel mese di novembre

978-88-297-0584-9 e 9,50

978-88-297-0688-4 e 9,50

brossura con alette 14,5 × 21 cm pp. 192 euro 15,00

978-88-297-0822-2 e 9,50

978-88-297-0919-9 e 9,50

978-88-297-0920-5 e 9,50

978-88-297-1009-6 e 9,50

ISBN: 978-88-454-0979-0

38


La seconda stagione di Le indagini di Lolita Lobosco, serie record di Rai 1, uscirà nell’autunno 2022. La nuova avventura sarà pubblicata in coincidenza con la messa in onda e beneficerà del traino televisivo A grande richiesta dei lettori, in coda alla storia saranno raccolte le ricette di casa Lobosco: tutte della tradizione meridionale, molte ancora inedite «Una tosta, la commissaria Lolita, che con i suoi jeans attillati e i tacchi alti governa con fermezza la squadra Omicidi di Bari, affronta con rigore le avversità della vita e non si tira mai indietro davanti a nessuna sfida, sia essa di natura sentimentale o professionale» la Repubblica

39


La saga di Poldark

traduzione dall’inglese di Maura Parolini, Matteo Curtoni e Silvia Bonotto

Dopo undici romanzi che hanno conquistato migliaia di lettori, arriva in libreria l’episodio conclusivo della saga di Poldark, che fa calare il sipario sugli indimenticabili personaggi creati dalla penna di Winston Graham

Cornovaglia, 1818. Dopo la tragedia che ha sconvolto le loro vite, i Poldark cercano di ritrovare la serenità perduta: Ross si ritira dalla vita politica per rimanere accanto alla moglie, mentre Isabella-Rose – ormai cresciuta ma ancora legata a Christopher Havergal, suo assiduo pretendente – sogna di diventare una cantante d’opera. Dopo vari tentennamenti, i genitori decidono di assecondare la prorompente vitalità della ragazza, concedendole di perfezionare la sua arte a Londra. Qui Bella conosce il produttore teatrale Maurice Valéry, che promette di aiutarla nella scalata verso il successo... Nel frattempo, in Cornovaglia, Clowance manda avanti gli affari del defunto marito e si lascia corteggiare dal suo primo ammiratore, Lord Edward Fitzmaurice, e da un eccentrico ex militare, Philip Prideaux. L’uomo, congedato dall’esercito, viene mandato a Nampara per indagare su un’efferata e inquietante serie di delitti: per le strade della città si aggira un misterioso assassino, che pedina e aggredisce giovani donne indifese. Tra i sospettati sembra esserci anche il cinico Valentine Warleggan, in rotta con la moglie, tormentato dalla presunta parentela con Ross e sempre più sregolato e dissoluto – tanto da adottare uno scimpanzé, Butto, come animale domestico. Nell’episodio conclusivo di quest’epica saga, Winston Graham riesce ancora una volta a stupirci e conquistarci, rimescolando le carte e stravolgendo le sorti della famiglia Poldark e dei personaggi che ci hanno fatto emozionare, commuovere e appassionare.

copertina non definitiva

Romanzi

Winston Graham Bella Poldark

La saga rk di Polda nte e è finalm leto al comp 978-88-297-0393-7 e 12,00

978-88-297-0394-4 e 12,00

978-88-297-0583-2 e 11,00

978-88-297-1288-5 e 13,00

978-88-297-1460-5 e 13,00

978-88-297-1674-6 e 14,00

Winston Graham (1908-2003), nato a Manchester e trasferitosi poi a Perranporth, in Cornovaglia, è stato un prolifico romanziere inglese, noto principalmente per la saga di Poldark, l’opera della sua vita in dodici volumi, e per il thriller Marnie, portato sul grande schermo da Alfred Hitchcock. 978-88-297-0690-7 e 12,00

978-88-297-0819-2 e 12,00

978-88-297-0924-3 e 13,00

978-88-297-0925-0 e 13,00

978-88-297-1011-9 e 12,00

nel copertina rio tascabili

isbn 978-88-454-0151-0 uscita nel mese di novembre

brossura con alette 14,5 × 21 cm pp. 608 euro 20,00

ISBN: 978-88-454-0151-0

40


Tornano i bestseller di Madeline Miller in una preziosa versione da regalare a Natale. Un’edizione cartonata con copertina in lamina d’oro, regalo ideale per gli amanti del mito greco e della prosa inconfondibile dell’autrice La canzone di Achille occupa ormai da un anno i primi posti della top 10 ed è stato uno dei libri più venduti del 2021 e del 2022, superando le 400.000 copie solo in Italia Il grande successo dell’autrice si riconferma anche con Circe, che ha venduto oltre 200.000 copie e continua a occupare i primi posti nelle classifiche dei tascabili

978-88-454-0594-5 cartonato 14,5 × 21 cm, pp. 384 euro 19,00

978-88-454-0774-1 cartonato 14,5 × 21 cm, pp. 416 euro 19,90

ISBN: 978-88-454-0594-5

ISBN: 978-88-454-0774-1

E RISTAMP IN ZIONE PRENOTA 41


Guida scientifica all’altruismo consapevole per una vita più luminosa e più piena Marco Annoni, ricercatore e coordinatore del Comitato etico della Fondazione Umberto Veronesi, racconta come l’altruismo sia essenziale per vivere una vita piena e in salute, mostrandoci quanto sia importante l’arte del dono

Fare del bene fa bene a se stessi. Chi dona è più felice, meno stressato, meno depresso e pone le basi per condurre un’esistenza più lunga, sana e ricca di significato. A suggerirlo sono le neuroscienze cognitive e la biologia evoluzionistica: gli studi recenti mostrano come le azioni generose e solidali abbiano effetti concreti per la persona che le compie a livello fisico e psicologico. Nel libro La felicità è un dono, il filosofo esperto di bioetica Marco Annoni racconta con un linguaggio chiaro e affascinante quanto l’altruismo rappresenti una chiave fondamentale per costruire una vita densa di umanità. Ma anche l’altruismo richiede consapevolezza. Attraverso dati e aneddoti, l’autore compone una guida pratica per insegnare l’arte del dono, spaziando dall’amore costruttivo per i familiari e gli amici al volontariato. Si può regalare il proprio tempo, per esempio con l’ascolto, o diventare donatori di sangue o ancora aiutare la ricerca, pensando alle generazioni che verranno. Tutti noi possiamo scegliere tra una serie immensa di possibilità per diventare persone migliori e più felici. Il libro, con la prefazione dell’evoluzionista e divulgatore Telmo Pievani, nasce in collaborazione con la Fondazione Umberto Veronesi. Marco Annoni è coordinatore del Comitato etico della Fondazione Umberto Veronesi, direttore della rivista The Future of Science and Ethics, ricercatore in bioetica presso il Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr), membro del Comitato per l’etica clinica (Cec) dell’Azienda Usl-Irccs di Reggio Emilia e consulente etico per la Fondazione Human Technopole. Ha conseguito due dottorati di ricerca: uno in filosofia della scienza e uno nei fondamenti etici e teorici delle scienze della vita.

978-88-454-0160-2 e 16,00

isbn 978-88-454-0992-9 uscita nel mese di novembre

978-88-454-0158-9 e 16,00

978-88-454-0383-5 e 16,00

brossura con alette 14,5 × 21 cm pp. 208 euro 16,00

copertina non definitiva

Scienze per la vita

Marco Annoni La felicità è un dono

Una guida ricca di informazioni e consigli pratici su come dedicare tempo ed energie agli altri per aiutare anche noi stessi, migliorando la nostra qualità della vita Il libro uscirà prima della giornata mondiale del volontariato (5 dicembre) e sarà sostenuto dalla Fondazione Umberto Veronesi con presentazioni e attività dedicate

978-88-454-0564-8 e 15,00

978-88-454-0939-4 e 16,00

978-88-454-0363-7 e 9,90

978-88-454-0556-3 e 10,90

ISBN: 978-88-454-0992-9

42


Varia

Bill Niada Alice e Luca Una storia d’amore

Innamorarsi a vent’anni. Innamorarsi quando meno te lo aspetti. Nonostante il Covid, nonostante l’incertezza, nonostante la malattia. Imparare piano piano a riconoscere i propri sentimenti, a vederli nell’altro, a dare loro timidamente un nome, a comunicarseli senza bisogno di parole. Perché il momento non potrebbe essere più sbagliato – Alice lotta contro l’anoressia, Luca ha saputo che sta riaffiorando un vecchio tumore – eppure, proprio per questo, non potrebbe essere più giusto, perché entrambi trovano nell’altro la forza di mettersi in gioco, crescere e sperare. Potrebbero sembrare gli ingredienti di una storia triste, invece sono quelli di una grande storia d’amore senza tempo, che unisce i due protagonisti attraverso e oltre ogni difficoltà. Ma è lo stesso amore che unisce anche genitori, fratelli, amici, il gruppo della rivista Il Bullone: una comunità che sa convivere con il dolore e trasformarlo nell’impegno per una causa più grande. Con uno stile fresco e autentico, Bill Niada parte dalla propria esperienza di vita a fianco dei B.Liver, ragazzi che stanno affrontando malattie molto gravi e hanno capito come darsi forza a vicenda. Mescolando realtà e finzione, ci fa immergere nella storia di due giovani che affrontano sofferenze e ostacoli e imparano a camminare lo stesso, sotto la pioggia e la neve di un tempo che non hanno scelto, che non hanno immaginato, che avrebbero voluto diversissimo. Un tempo in cui tutto è sfida, e quindi tutto è vita. Bill Niada (1958), imprenditore milanese, ha dato vita a onlus, progetti e associazioni di rilievo nazionale, tra cui Magica Cleme – creata in ricordo della figlia Clementina –, Near e B.LIVE, realtà che realizzano iniziative e attività per i ragazzi malati e le loro famiglie. Nel 2015 ha creato anche Il Bullone, mensile che tratta temi di interesse sociale per il quale scrivono i ragazzi della Fondazione (ma non solo). Porta la sua testimonianza in scuole, aziende, congressi, Ted Talks, giornali e reti televisive, raccontando la propria esperienza di vita.

isbn 978-88-454-0973-8 uscita nel mese di ottobre 43

brossura con alette 14,5 × 21 cm pp. 160 euro 16,00

copertina non definitiva

La storia di un amore tenero, giovane ma non per questo immaturo, che legherà indissolubilmente Alice e Luca, insegnando a entrambi cosa significa esserci e donarsi davvero, fino in fondo

«Iniziano a parlare fitto, come fanno tutte le volte che si incontrano, costruendo sogni e progetti, mentre le mani si sfiorano e gli sguardi si incrociano, mentre tutto si scioglie e il tempo scorre silenzioso e dolce. A un certo punto si trovano vicini, con gli occhi persi dentro a quelli dell’altro, a cercare di dimostrare sentimenti e desideri che non si sono ancora detti e che volteggiano nell’aria. Poi Luca le si avvicina. Alice rimane sospesa, commossa da un sentimento che la sprofonda, l’avvolge tutta»

ISBN: 978-88-454-0973-8


I segreti di Audrey Hepburn per essere irresistibili in ogni momento della vita traduzione dall’inglese di Cristina Volpi

copertina non definitiva

Tempi liberi

Pamela Keogh Cosa farebbe Audrey? In occasione dell’anniversario della morte, la riedizione di un piccolo classico di grande successo: una guida ai segreti della femminilità e dell’eleganza secondo lo stile di Audrey Hepburn

Audrey Hepburn è sinonimo di stile ed eleganza, ma anche di semplicità e naturalezza. Come riusciva questa donna eccezionale a trasformare le circostanze più banali in occasioni per sedurre e affascinare? Materiale inedito, aneddoti, testimonianze di chi l’ha conosciuta e consigli sui più svariati ambiti della vita di ogni donna – dalla dieta ai trucchi di bellezza, dall’abbigliamento alla cura della casa, dalle tecniche di seduzione al decalogo per avere successo sul lavoro, senza dimenticare l’amicizia o il rapporto con i figli – vi faranno scoprire i segreti di un’icona di stile ed eleganza, regalando una preziosa eredità a quelle “eterne ragazze” – sempre più numerose – che vorrebbero essere come lei. Pamela Keogh, giornalista e biografa americana di successo, ha raccontato le vite dei protagonisti dello spettacolo e del jet set, da Elvis Presley a Jacqueline Kennedy, scalando le classifiche negli Stati Uniti. Ospite di alcuni dei talk show più popolari, ha collaborato con riviste come Vanity Fair, Vogue e The New York Times.

Per commemorare il trentesimo anniversario della morte, la riproposta di un longseller che i fan di Audrey Hepburn non potranno lasciarsi scappare «Una raccolta di materiale inedito, aneddoti e testimonianze, consigli di ogni tipo, dallo yoga alla dieta, dal make up alle tecniche di seduzione. Audrey è inarrivabile, ma provare non costa niente» la Repubblica

isbn 978-88-454-0998-1 uscita nel mese di novembre

brossura 14 × 19 cm pp. 240 euro 11,90

ISBN: 978-88-454-0998-1

44


Tempi liberi

Maria Chiara Gritti La Principessa che voleva amare Narciso copertina non definitiva

Come uscire insieme dai labirinti del cuore Una delicata favola psicologica che insegna come riconoscere i narcisisti e risolvere le dinamiche malate del rapporto amoroso, apprezzata da più di 5000 lettori

In un antico, bellissimo regno vive la generosa principessa Febe, che crescendo impara a dedicarsi solo alla felicità degli altri. Quando incontra Flavio, il principe Narciso, se ne innamora al primo sguardo, ma il ragazzo, educato a essere sempre impeccabile, non può mostrare a nessuno le proprie debolezze. Più Febe si avvicina, più lui si sente minacciato; più Flavio si allontana, più lei tenta di salvarlo. La complessità dei loro sentimenti li fa perdere in un labirinto senza uscita, finché Vera non insegna loro a guardarsi dentro per ritrovare la strada... Attraverso questa favola metaforica, Maria Chiara Gritti svela i meccanismi della dipendenza affettiva e del narcisismo patologico, tracciando un percorso liberatorio verso la conoscenza di sé, per imparare ad amare e farsi amare appieno. Maria Chiara Gritti, psicologa e psicoterapeuta a Bergamo, ha un PhD in Scienze umane. Fondatrice e direttrice del centro Dipendiamo, si occupa di problematiche di coppia ed è esperta nel trattamento della dipendenza affettiva e del narcisismo patologico. Ideatrice di un innovativo percorso di guarigione sulla love addiction, tiene corsi di formazione rivolti agli psicologi per diffondere l’applicazione del suo metodo. Ha pubblicato il bestseller La principessa che aveva fame d’amore (2017).

«La favola scritta da Maria Chiara Gritti ben racconta l’origine delle sofferenze legate alle relazioni d’amore “sbagliate”: quelle che fanno star male invece che bene, che risvegliano in chi le vive ferite profonde e conducono spesso sulla soglia di un dolore apparentemente insostenibile» Il Sole 24 Ore «In questo interessante lavoro, Maria Chiara Gritti adopera una favola metaforica per dipanare i meccanismi e i motivi che conducono alla dipendenza affettiva, suggerendo la strada verso lo smarcamento amoroso tramite la genuina conoscenza di se stessi» Lei

isbn 978-88-454-0999-8 uscita nel mese di novembre 45

brossura 14 × 19 cm pp. 176 euro 9,90

ISBN: 978-88-454-0999-8


con un testo di Franco Rella

Una visione inedita della città più fotografata del mondo, sospesa tra passato e futuro. Un regalo a tutti gli appassionati di Venezia e un prezioso libro fotografico

Senza concedere nulla al mito della bellezza incantatrice di Venezia, Alessandra Chemollo ha fotografato per oltre venti anni questa città. «C’è qualcosa di più forte in quello che vedo, in quello che attraverso quando cammino, una follia di bellezza che mi ribalta e mi toglie da tutti i miei pensieri, e una domanda, sempre la stessa, su come una comunità abbia potuto generare un pensiero tanto diverso, e dargli corpo con tanta forza e bellezza». Le sue fotografie sono rigorose, indefinibili, intransigenti, ma riescono a far parlare le “pietre” che spesso ai nostri occhi rimangono chiuse in se stesse; trascinano il nostro sguardo lontano, nel riflesso dell’acqua, nello specchio del cielo, là dove scompare il limite tra interno ed esterno, dove non c’è confine, verso un alter mundus. Un mondo altro, appunto, in cui è necessario muoversi con cautela, evitando di essere catturati da un’immagine che ci sembra familiare solo perché segretamente speriamo che ci aiuti a sostenere la potenza di questa città straniera. Immagini in una sequenza narrativa serrata, che non vogliono essere commentate, che non cercano spiegazioni ma che si connettono ad altri mondi, grazie alla straordinaria scrittura di Franco Rella capace di muoversi negli interstizi tra una e l’altra. Sono molti i viaggiatori che hanno affrontato Venezia: Henry James, Thomas Mann, Hugo von Hofmannsthal, Harold Brodkey, Ian McEwan, Christopher Bollen, in un intreccio di mille parole. La sfida è quella di riuscire a parlare di bellezza senza che la nostra voce finisca per essere un malinconico mormorio.

copertina non definitiva

Grandi Libri Illustrati

Alessandra Chemollo Venezia alter mundus

«Venezia nasce tra l’aria e l’acqua: la sua immagine si innesta nel punto, quasi matematico, di contatto tra aria e acqua» Sergio Bettini, Venezia. Nascita di una Città, 1978 «Oh, Venezia, in certe sere d’autunno, quando, dopo un acquazzone, vien fuori un bel sole nuovo e il cielo si fa come uno specchio! Città di orizzonti! Di là dalla laguna fredda o canora, di là dal gomito di un traghetto scuro, sopra una chiesa con statue si vede un orizzonte di cielo alato di nuvole, di fabbriche con finestre estatiche. Oh Venezia!» Filippo De Pisis, Ore veneziane, 1974

Alessandra Chemollo (1963, vive e lavora a Venezia) si è laureata presso l’Università iuav, con una tesi sulla relazione tra architettura e fotografia. Ha realizzato progetti fotografici a illustrazione di numerosi volumi, approfondendo specifiche modalità di lettura dell’opera architettonica a partire da assunti documentari. Nella sua trentennale esperienza professionale, spazia dall’architettura storica a quella contemporanea e sviluppa ambiti teorici con finalità didattica e curatoriale. Franco Rella, filosofo e saggista, ha insegnato per anni Estetica allo iuav di Venezia. Ha interpretato la disciplina come un luogo di frontiera e di scambio tra arte e filosofia, muovendosi in entrambi i territori. Per Feltrinelli è autore di numerosi saggi sull’arte, la letteratura e la filosofia.

chemollo_layout.indd 2-3

11/05/22 12:22

chemollo_layout.indd 4-5

isbn 979-12-5463-016-7 (italiano) 979-12-5463-073-0 (inglese) uscita nel mese di ottobre

cartonato 24× 29 cm pp. 160, con 80 ill. a col. euro 30,00

ISBN: 979-12-5463-016-7

ISBN: 979-12-5463-073-0

46


«In questi lunghi anni di lavoro dietro una macchina fotografica ho avuto la grande fortuna di essere dotata di un ponte di connessione col reale che mi permetteva di dimenticarmi di me e di coincidere con quanto stavo fotografando: nelle tante esperienze ogni volta arrivava qualcosa, come se la cosa di fronte alla quale mi trovavo potesse parlare, e io ascoltarla» Alessandra Chemollo «Mundus alter Venetia dicta est», così la definì Francesco Petrarca nelle Senili, 1361-1374

chemollo_layout.indd 6-7

11/05/22 12:22



chemollo_layout.indd 10-11

11/05/22 12:22

11/05/22 12:22

chemollo_layout.indd 8-9

47



11/05/22 12:22


The Sandretto Re Rebaudengo Collection testi di Georgina Adam, Iwona Blazwick, Larys Frogier, Mark Rappolt

Una grande monografia dedicata a una delle più importanti collezioni di arte contemporanea in Italia e nel mondo, a trent’anni dai suoi esordi

Il 2022 segna trent’anni da quando Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, raffinata mecenate dei nostri giorni, ha iniziato a collezionare opere d’arte contemporanea. Questo libro vuole celebrare l’anniversario, offrendo una lettura approfondita e aggiornata della sua collezione che comprende, tra i numerosi altri, nomi quali Matthew Barney, Maurizio Cattelan, Damien Hirst, Barbara Kruger, Cindy Sherman. Negli anni la collezione Sandretto Re Rebaudengo ha continuato ad arricchirsi coerentemente al gusto di una collezionista fuori dal comune che ha sempre guardato alla produzione artistica più attuale. Per questa sua caratteristica di crescere in sintonia con il suo presente, ma anche di anticipare le tendenze e i linguaggi a venire, la collezione Sandretto Re Rebaudengo oggi vanta opere diventate imprescindibili per la comprensione della produzione artistica contemporanea dagli anni Novanta ai giorni nostri. Oltre a una ricca documentazione fotografica delle opere, questa pubblicazione offre una serie di letture critiche inedite e diversi sguardi sulla collezione per aprirla e approfondirne le narrazioni, diventando un riferimento per gli anni a venire, uno strumento di studio per gli specialisti e un bellissimo oggetto da sfogliare. Georgina Adam, esperta di mercato dell’arte, editorialista del Financial Times e autrice del bestseller Big Bucks. The Explosion of the Art Market in the 21st Century (2014).

copertina non definitiva

Grandi Libri Illustrati

News from the Near Future

«Apprezzo i lavori che prendono posizione, quelli che sollevano domande, interrogativi sul presente, che fanno pensare» Patrizia Sandretto Re Rebaudengo Un documento delle personalità e delle opere più rilevanti della scena artistica internazionale degli ultimi decenni

Iwona Blazwick, critica d’arte e curatrice, ha diretto la Whitechapel Art Gallery di Londra dal 2001-2021. Larys Frogier, curatore, critico e storico dell’arte, è direttore del Rockbund Art Museum (ram) di Shanghai.

Maurizio Cattelan Bidibidobidiboo 1996 Barbara Kruger Talk is cheap 1993

Mark Rappolt, editor-in-chief di ArtReview e ArtReview Asia.

Ian Cheng Emissary Forks at Perfection 2015 4

5

layout_sandretto.indd 4-5

16/05/22 10:37

6

7

layout_sandretto.indd 6-7

16/05/22 10:37

Matthew Barney CREMASTER 1: The Goodyear Waltz 1995 Gordon Parreno Zidane. A 21st Century Portrait 2005 2

layout_sandretto.indd 2-3

isbn 979-12-5463-068-6 edizione bilingue italiano/inglese uscita nel mese di ottobre

cartonato 26 × 32 cm pp. 608 euro 90,00

3

16/05/22 10:37

ISBN: 979-12-5463-068-6

48


Cataloghi

Dineo Seshee Bopape a cura di Lucia Aspesi e Fiammetta Griccioli

Il volume è pubblicato in occasione della grande mostra personale presso Pirelli HangarBicocca di Dineo Seshee Bopape (Polokwane, 1981). Partendo dall’esperienza nel suo paese di origine, l’artista intreccia narrazioni che investigano archetipi e miti, in cui la figura femminile ha un ruolo centrale. Il libro esplora tematiche e argomenti essenziali nel lavoro di Bopape, dalla relazione tra ritualità, spiritualità e natura a riflessioni su pratiche curative e forme di resistenza politica. Accostando supporti analogici a un’estetica digitale, la mostra presenta una selezione di opere e di nuove produzioni che includono media differenti, come scultura, disegno e video, con una particolare sensibilità verso la dimensione sonora. Il catalogo riunisce una pluralità di visioni e voci tra cui i contributi di storici dell’arte e critici internazionali, quali Chus Martínez, Uhuru Phalafala, Kwanele Sosibo, oltre a una conversazione tra le curatrici e l’artista. Insieme a un’ampia documentazione fotografica del progetto espositivo in Pirelli HangarBicocca, il catalogo contiene un approfondimento sull’opera Lerole: The Struggle of Memory Against Forgetting (2017): una cronologia redatta dall’artista a partire dalle sue ricerche su atti di ribellione e resistenza rivendicati da minoranze per far fronte all’oppressione e al colonialismo. Per Pirelli HangarBicocca, Lucia Aspesi ha lavorato a diversi progetti tra cui le mostre di Miroslaw Balka, Rosa Barba e Carsten Höller, e nel 2019 ha co-curato l’esposizione di Sheela Gowda, presentata successivamente presso Bombas Gens Centre d’Art, Valencia.

copertina non definitiva

La prima monografia dedicata all’artista sudafricana Dineo Seshee Bopape

Milano, Pirelli HangarBicocca 6 ottobre 2022 - 29 gennaio 2023 La mostra Arois volrit tuzacu ptatiatesm ma citita et endebis eatess ilem Itaturepe zeviy nimaion eate molo imagnimus aut

Fiammetta Griccioli ha lavorato a numerose mostre personali e pubblicazioni monografiche di artisti quali Joan Jonas, Philippe Parreno, Lucio Fontana, Mario Merz e Maurizio Cattelan e ha recentemente co-curato Metaspore, la mostra personale di Anicka Yi presso Pirelli HangarBicocca.

Re volorro omnis consendit ullest hilique eum, solor accus aute rectem voles perum illore etur? Iment officiae odit reperum enetur? Miliquae volorionem et accusan turio. Bus atur sent re landa dolor ad quis ut volenis mod magnias aute naturi cum ipsapis quatium quibus atium rehendae pedissus re volesti sit aut quiaspe diorepe reriorro blaut maximpo repere, sum quat laces esci ape omnihit et fugias assinvella porerecto cuptat et offic to mo et, tem volor arum imolorum quiduciet is endamustius experem explibu sandae pre laboreptae nimagnatum, comnienis doluptis reped quiasperat volo illaccus et est omnis eatatectiis cone dolestibus ius estibus illectates nament ut que sitatur, exceseq uamenimil eritem et, nobit dest laborio blacepellest ex et fugitiu mquunto. Quo bla verit expliae. Soles siti qui tempos et fuga. Nem nonsed quam aut enienis et pedipsus venim doluptat ut officipsum, quaturit andaerr ovidis recti tem aut volenis magnam il es vent ute plit, inverias eumenihilis expe et qui aspit aut accae eatque rerorio. Namus dolo bercimincia sit eost volorum fuga. Hicatquiae nus, que dit velitia id est illendiorem. Ibusam, occus, experum eicium ipsandis is eaquas voloriatem fugiae vella voloreptus aut faccuptatus dus quatem assitis duntius et esto cum adignatem sin conseque escipienda es aditatatur aut untis ad qui aperibus mi, vera nimin pratem doloresed maio id quiaspita consed et ullessim elis ut pos es exerio eic tendae abo. Ipiet as eatenditetus seque serum verum re perion ne voluptium, temporesendi odigentur, ullate. Rex es et, nobit etur? Quis isint, conserum aut aria vel ipsandi voluptu scipid expeArois volritendituzacu ribusam dende cum derovit ioreium eossediti dernam, te dolutaspicte exernat ptatiatesm ma citita caborum nim solorem porrovit, sunt maio dit que conectas et essimusdae venditae et endebis eatess ilem Itaturepe nimaion verovitisto blaboreseque voluptatus. Tem sitempellaut alitatione lantures conezeviy moeate molo imagnimus lest aut quo officit iatatqui ditatur sinvenis voloremque ipictur iorepedi aut doluptiat liquia dolor maximi, sitectatus eos verum incitatume sit laborepre esti di duciet mincto tenesto culparum venimus, iusa erum de et que parum quam nobite dem velluptatur, sam et earchil lupient que omniam, ium restemq uoditatur maio torrumquod magnimo luptaque accatem cumquid que pe simi, simos es ad maximin con nemquiae. Nequam sumquam facea di adi blabore, nectore pratet auta que idignis poris doloresed min ratur, sim assum neseque paribus. Weum aliati que as aut volo consequ ideniss itaquia ex eum repudant omni aborenis sapel eum venis idesequis apelliqui con et voloria eriatquodit, same et optatur aut ut voluptatem il iuntus alibus, soloriam ratemperum ipsum explatqui occus nos poreribus aut endi

ricorrente

2

3

ricorrente

bopape_layout.indd 2-3

18/05/22 07:13

Arois volrit tuzacu ptatiatesm ma citita et endebis eatess ilem Itaturepe zeviy nimaion eate molo imagnimus aut Arois volrit tuzacu ptatiatesm ma citita et endebis eatess ilem Itaturepe zeviy nimaion eate molo imagnimus aut

ricorrente

4

bopape_layout.indd 4-5

5

ricorrente

18/05/22 07:13

Arois volrit tuzacu ptatiatesm ma citita et endebis eatess ilem Itaturepe zeviy nimaion eate molo imagnimus aut

ricorrente

bopape_layout.indd 6-7

isbn 979-12-5463-048-8 edizione bilingue italiano/inglese uscita nel mese di novembre 49

brossura con alette 17 × 24 cm pp. 208 euro 35,00

6

7

ricorrente

18/05/22 07:13

ISBN: 979-12-5463-048-8


La nascita dell’avanguardia

a cura di Fabio Benzi, Francesco Leone, Fernando Mazzocca

Oltre cento opere manifesto del concetto di arte totale dell’avanguardia futurista del primo Novecento

Nei suoi Stati d’animo del 1911-1912, Umberto Boccioni dipinge, in maniera rivoluzionaria, un sentimento immateriale, rappresentando la simultaneità della visione, la velocità del mondo moderno e la sintesi della percezione visiva e mentale, caratteristiche principali della corrente artistica del Futurismo, di cui il pittore e scultore è uno dei fondatori. Ponendo lo spettatore al centro del quadro, i futuristi rivoluzionano il concetto e i soggetti delle opere, ribellandosi alla tradizione, scardinandone i fondamenti e creando nuove tendenze. L’arco cronologico che va dal 1910, anno di fondazione del movimento in ambito pittorico, al 1915, quando viene pubblicato il manifesto Ricostruzione futurista dell’universo, è fondamentale per capire la nascita e lo sviluppo del movimento. Nel volume, i capolavori di Umberto Boccioni, Giacomo Balla, Gino Severini, Carlo Carrà, Luigi Russolo e Mario Sironi dialogano con le opere simboliste e divisioniste di Segantini, Previati, Pellizza da Volpedo, con lo spiritualismo di Russolo, Evola e Ginna, il dinamismo di Gino Rossi e Ardengo Soffici, con il tema della vita moderna affrontato da Depero e Morandi. I saggi approfondiscono i presupposti culturali e figurativi del movimento, in una narrazione cronologica che indaga la molteplicità di argomenti che caratterizzano la nascita dell’avanguardia nel primo Novecento. Le oltre cento opere, provenienti da collezioni italiane e internazionali, sono divise in sezioni tematiche che includono anche il Paroliberismo introdotto da Marinetti e il tema della guerra.

copertina non definitiva

Cataloghi

Futurismo 1910-1915

Padova, Palazzo Zabarella, 1 ottobre 2022 - 26 febbraio 2023 «Agli artisti giovani d’Italia! Il grido di ribellione che noi lanciamo, associando i nostri ideali a quelli dei poeti futuristi, non parte già da una chiesuola estetica, ma esprime il violento desiderio che ribolle oggi nelle vene di ogni artista creatore»

Fabio Benzi è professore ordinario di Storia dell’Arte Contem­ poranea all’Università “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara. Studio­ so noto internazionalmente, ha scritto opere di riferimento sui maggiori artisti e movimenti del Novecento italiano.

 Umberto Boccioni Officine a Porta Romana, 1910 Olio su tela, 75x145 cm. Milano, Banca Intesa San Paolo

41 Umberto Boccioni Testa femminile, 1911 Olio su tela, 64 x 66 cm. collezione privata

55 Gino Severini La ballerina (Danseuse), 1914 ca. Collage, 10,6x7,7 Collezione privata

ricorrewnte

ricorrewnte

layout_futurismo.indd 2-3

09/05/22 15:10

Francesco Leone, storico dell’arte, si è formato alla Sapienza di Roma, a Londra e alla Statale di Milano. Dal 2007 insegna Storia dell’Arte Contemporanea all’Università degli studi “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara.

9 Giacomo Balla Ponte della velocità, 191-1915, tempera a e collage su carta intelata, 94 x 1,5 cm. Roma, Galleria Nazionale d’Arte Moderna

ricorrewnte

4

layout_futurismo.indd 4-5

5

ricorrewnte

09/05/22 15:10

Fernando Mazzocca, ha insegnato Storia della Critica d’Arte all’Università Ca’ Foscari di Venezia e all’Università Statale di Milano. È attualmente uno dei maggiori conoscitori dell’Ottocento, di cui si è occupato con numerosi studi specifici e organizzando grandi mostre.

65 Ugo Giannattasio Le tourniquet du cafè de Paris, 191, olio su tela 160,5x191 cm Roma, Galleria Nazionale d’Arte Moderna

ricorrewnte

layout_futurismo.indd 6-7

isbn 979-12-5463-069-3 uscita nel mese di ottobre

brossura con alette 24 × 29 cm pp. 224 euro 35,00

95 Leonardo Dudreville Vetrina di fioraio, 1915 pastello su carta cm 70x90 Milano, Museo del Novecento

6

7

ricorrewnte

09/05/22 15:10

ISBN: 979-12-5463-069-3

50


Libri illustrati

Dentro i capolavori

Segreti e curiosità svelate di sessanta opere d’arte testi di Roberta Battaglia, Giulio Manieri Elia, Michele Nicolaci, Valeria Poletto, Michele Tavola

Osservare un’opera d’arte è un’esperienza sempre diversa. Rimane una costante: ogni volta che ci concediamo il tempo di ammirare un dipinto o una scultura interroghiamo con il nostro sguardo le immagini che abbiamo davanti e ci aspettiamo, più o meno consapevolmente, delle risposte. Mi piace quello che vedo o piuttosto mi respinge? Mi interessa o mi annoia? Capisco ciò che osservo? Comprendo le scelte dell’artista? E quella scritta è veramente dell’autore dell’opera? L’ambizione di questo volume, agile nel formato e nella consultazione ma denso nei contenuti, è quella di offrire al lettore uno stimolo a esplicitare le proprie domande; si è inteso dare spunti o forse – con un pizzico di ambizione – un “metodo” per interrogare le opere d’arte, sempre applicabile e che possa fornire ulteriore stimolo. Lo sguardo è così invitato a concentrarsi su dettagli selezionati: ora per la loro estrema qualità o la tecnica esecutiva, ora perché raccontano e imprimono un senso alla narrazione, ora perché aiutano a comprendere la storia conservativa del manufatto. Grazie ai dettagli ad alta definizione l’immagine è molto spesso più nitida e chiara che nella visione dal vivo e racconta storie intriganti e curiose, che difficilmente si possono cogliere in museo.

copertina non definitiva

Un libro per tutti gli appassionati d’arte, per gli studenti, per i curiosi in genere

Un viaggio dentro le opere d’arte, per una nuova consapevolezza e percezione della pittura

Giulio Manieri Elia è direttore delle Gallerie dell’Accademia di Venezia dal maggio 2019.

Roberta Battaglia è vicedirettore delle Gallerie dell’Accademia di Venezia e curatore delle collezioni della seconda metà del Quattrocento e del Cinquecento.

La tela, annoverabile tra le più celebri di Pietro Longhi, entrò a far parte delle collezioni del museo nel 1838 insieme ad altri cinque soggetti di vita quotidiana veneziana, tutti donati da Girolamo Contarini. L’importante nucleo di opere di Longhi, oltre a Il farmacista, annovera Il sarto, Il concertino, La toilette della dama, L’indovino e La lezione di danza, dipinti che vedono quali protagonisti i rappresentanti delle diverse classi sociali della Serenissima mentre interagiscono tra loro e mettono in scena la propria esistenza, esattamente come avveniva nelle coeve commedie di Carlo Goldoni. La bottega del farmacista viene descritta con vivida precisione, con

Michele Nicolaci è funzionario storico dell’arte presso le Galle-

rie dell’Accademia di Venezia, dove è curatore delle collezioni del Seicento e del Settecento.

Valeria Poletto è funzionaria storica dell’arte presso le Gallerie dell’Accademia di Venezia dove è curatrice delle collezioni medievali e direttrice del Gabinetto Disegni e Stampe.

Artista tra i più innovativi e talentuosi del suo tempo, il romano Domenico Fetti trascorse quasi tutta la sua carriera alla corte dei Gonzaga a Mantova dove ebbe uno strettissimo rapporto con il duca Ferdinando. Fuggito a Venezia per sottrarsi ad alcuni guai successivi a una lite, il suo breve soggiorno, pur privo di importanti committenze pubbliche, impresse un segno fortissimo sulla pittura locale. Il suo influsso è riscontrabile sulle successive generazioni di pittori fino almeno alla metà del secolo. Il capolavoro delle Gallerie dell’Accademia, proveniente dalla collezione veneziana della famiglia Contarini, è uno dei soggetti che incontrò maggior successo all’interno della produzione di Fetti, al punto da essere replicato in numerose copie, di cui almeno due autografe, pur con leggere varianti (Parigi, Louvre e Chicago, The Art Institute). L’enigmatica figura della giovane donna, intenta in una profonda meditazione sul teschio, circondata da oggetti legati al mondo delle arti e delle scienze, nonché da un cane legato a una corda, ha trovato diverse interpretazioni con conseguenti variazioni del titolo: Malinconia, Meditazione,

42

Maddalena penitente. Se appare dichiarato il rapporto del dipinto di Fetti con la celebre incisione di Albrecht Dürer Melancholia I, di cui riprende diversi elementi simbolici, altrettanto evidente è la prossimità iconografica con il tema maddaleniano della Vanitas vanitatum, ovvero la meditazione in chiave cristiana sulla transitorietà della vita terrena e l’invito al rifiuto dei valori effimeri e materiali a favore di quelli spirituali. In questo caso il dipinto si pone consapevolmente a metà strada tra un’iconografia profana e una religiosa, e sembra alludere al tema più ampio della vera conoscenza (sia essa raggiunta attraverso lo studio, sia con la pratica delle arti), impossibile senza la preghiera e il pentimento. L’immagine sottende quindi una cultura densa e partecipata tra artista e committente/destinatario dell’opera, tipica della corte mantovana di Ferdinando Gonzaga, al punto che se ne può ipotizzare l’elaborazione del colto Fetti in dialogo col suo poliedrico protettore, cui quasi sempre spettava una prima versione di tutte le invenzioni del suo pittore prediletto. [mn]

53

sala

5

Sebastiano Mazzoni (Firenze, 1611 - Venezia, 1678)

Stando a quanto riportano le fonti coeve Sebastiano Mazzoni eseguì due teleri di vaste dimensioni, raffiguranti una Strage degli innocenti e un Diluvio universale per la decorazione del coro della chiesa di San Trovaso a Venezia. Artista estroso e vario, il fiorentino Sebastiano Mazzoni fu pittore tra i più originali della sua generazione, ancora in

Strage degli innocenti 1663-1664 circa tela, cm 155 × 292 [cat. 2051]

182

183

accademia_dettagli_interni_8_04.indd 182-183

12/05/22 09:31

sala 6

Pietro Longhi (Venezia, 1701-1785) Il farmacista 1750 circa tela, cm 59 × 48 [cat. 467]

214

215

accademia_dettagli_interni_8_04.indd 214-215

12/05/22 09:32

sala 3

Domenico Fetti (Roma, 1589 - Venezia, 1623) Meditazione (o Malinconia) 1618 circa tela, cm 179 × 140 [cat. 671]

170

Michele Tavola è funzionario storico dell’arte presso le Gal-

45

accenti decisamente più teatrali che di crudo realismo, come abitualmente avviene nelle composizioni del pittore. L’azione sembra svolgersi con silenziosa naturalezza: al centro un medico ispeziona la bocca di una paziente, sullo sfondo due clienti attendono il loro turno, un impiegato seduto a una scrivania sembra impegnato nella scrittura di ricette e un giovane garzone, in primo piano, attende a più umili occupazioni. Sugli scaffali sono ordinatamente disposti i vasi che contengono i farmaci, alcuni dei quali, eleganti e finemente decorati, contengono probabilmente le merci più preziose. [mt]

attesa di essere conosciuto dal grande pubblico. Dopo una formazione in patria egli approdò definitivamente in laguna negli anni quaranta del XVII secolo dove, oltre al mestiere di pittore, Mazzoni poté esercitare i suoi talenti di architetto e poeta: suo è il palazzetto del pittore Pietro Liberi sul Canal Grande (noto come Palazzo Moro Lin) e diverse sono le pubblicazioni e raccolte poetiche che ne attestano i forti legami con l’ambiente letterario e accademico cittadino. Pur non mancandogli importanti committenze pubbliche, come le pale per le chiese di San Beneto, di Santa Caterina e di San Luca o la partecipazione al ciclo decorativo dei Carmini, Mazzoni fu soprattutto un pittore di opere “private” destinate a quegli intendenti e collezionisti in grado di apprezzarne la creatività, talvolta tendente al bizzarro, nonché la scelta di soggetti colti, spesso maturati in frequentazioni elette, come quelle all’interno dell’Accademia degli Incogniti. Tra i nomi dei suoi mecenati spicca quello di Girolamo Nani da identificare quale eminenza grigia per l’affidamento del telero con la Strage degli innocenti per la chiesa di San Trovaso, tanto che nella sua collezione ne conservava il bozzetto preparatorio. L’opera, insieme al suo pendant raffigurante il Diluvio universale, fu sostituita alla metà dell’Ottocento con una di Domenico Tintoretto ancora in situ. Successivamente alla sua rimozione la Strage degli innocenti fu in parte decurtata, mentre del Diluvio si sono perse le tracce. L’opera in esame, a lungo nota solo in vecchie foto in bianco e nero, è ricomparsa in tempi recenti in collezione privata e acquistata dalle Gallerie dell’Accademia con fondi ministeriali nel 2021, dove si può ammirare nelle nuove sale del museo dedicate al Sei e al Settecento, accanto ad altre importanti prove di Mazzoni. [mn]

accademia_dettagli_interni_8_04.indd 170-171

lerie dell’Accademia di Venezia, dove si occupa dei progetti di arte contemporanea.

In seguito all’elezione al ruolo di “Professore di architettura prospettica” dell’Accademia di Belle Arti di Venezia, come era prassi all’epoca, Canaletto presentò questa tela quale pièce de reception. La nomina a docente era avvenuta l’11 settembre 1763, mentre il dipinto, firmato e datato, venne eseguito due anni più tardi. In occasione del trasferimento dell’Accademia dal Fonteghetto della Farina al complesso della Carità, nel 1807 l’opera venne portata nell’attuale sede. Dopo la morte di Canaletto la Prospettiva con portico, che già nel corso della vita del suo autore aveva ottenuto notevoli apprezzamenti e per questo era stata replicata più volte, per la festa della Sensa

(ovvero dell’Ascensione) del 1777 venne esposta con grande successo in piazza San Marco. Non si tratta, però, di una delle vedute di Venezia per 171le quali Canaletto è celebre, ma di una composizione di fantasia, creata arbitrariamente dal pittore benché l’invenzione corrisponda all’immagine di un tipico palazzo veneziano e sia 12/05/22 09:31 assolutamente credibile. In questo frangente all’artista non interessa riprodurre uno dei suggestivi scorci della città lagunare tanto richiesti dal mercato e dai committenti, ma è piuttosto preoccupato di dimostrare la sua abilità nel realizzare prospettive architettoniche che gli valse l’incarico accademico. [mt]

senza il giusto decoro il tema dell’Ultima Cena, trasformandola in un banchetto e arricchendola di presenze inconsuete. In particolare, gli inquisitori interrogarono il pittore sulla scelta di inserire figure come il servo che perde sangue dal naso, il buffone nano con il pappagallo e persino alcuni alabardieri «armati alla tedesca». In sua difesa Veronese ribadì, con ostentata ingenuità, il diritto del pittore a usare la fantasia e a porre figure di «ornamento», prendendosi la sala 9 stessa licenza che è concessa ai poeti e ai «matti», stando tuttavia attento a porre tutte Antonio Canal detto Canaletto le figure più fantasiose all’esterno dello (Venezia, 1697-1768) spazio occupato da Cristo. Obbligato comunque a emendare in tre mesi gli “errori” Prospettiva con portico contenuti nel dipinto, di fatto già ultimato, il 1765 pittore optò più semplicemente per tela, cm 130 × 92 modificarne il soggetto, trasformando quella [cat. 463] che doveva essere una Ultima Cena, in un Convito a casa di Levi, ovvero proprio in una scena di banchetto, esplicitando in primo 222 piano il riferimento al quinto capitolo del Vangelo di Luca. L’opera ha conosciuto nei secoli le più svariate vicissitudini conservative. Nel 1697 fu salvata da un incendio in modo fortunoso accademia_dettagli_interni_8_04.indd 222-223 da un monaco che, stando a quanto riportato dalle fonti antiche, riuscì fortunosamente a prelevarla tagliandola in tre parti. Successivamente restaurato ma decurtato di Il telero fu eseguito da Paolo Veronese per il due fasce verticali di alcuni centimetri in refettorio del convento domenicano dei Santi corrispondenza dei tagli, il telero fu Giovanni e Paolo in sostituzione di una tela di ricollocato in convento fino alla caduta della analogo soggetto di Tiziano bruciata in un Repubblica, quando fu trasferito a Parigi dagli incendio. Ultima di una serie di fortunate occupanti francesi. Solo nel 1815 l’opera tornò “Cene”, dipinte dal pittore a partire dagli anni in Italia e fu destinata alle Gallerie cinquanta del Cinquecento, retorica teatralità dell’Accademia, dove trovò spazio nei grandi e per i movimentati momenti di frizzante saloni progettati da Giannantonio Selva dopo convivialità, in una cornice architettonica un restauro integrativo del 1827. Solo l’ultimo monumentale. La Cena è anche celebre per restauro (1979-1983) ha restituito al dipinto le essere stata al centro di un noto episodio di sue reali proporzioni, liberando la pellicola censura artistica da parte del Sant’Uffizio che pittorica dalle vernici ossidate e dalle accusò il pittore di eresia per aver trattato abbondanti ridipinture. [mn]

55

38

sala x

Paolo Caliari detto Veronese (Verona, 1528 - Venezia, 1588) Convito in casa di Levi 1573 tela, cm 560 × 1309 [cat. 203]

154

accademia_dettagli_interni_8_04.indd 154-155

isbn 979-12-5463-070-9 (italiano) 979-12-5463-071-6 (inglese) 979-12-5463-072-3 (francese) 51

brossura con alette 15 × 20 cm pp. 248 euro 25,00

ISBN: 979-12-5463-070-9

223

12/05/22 09:32

155

12/05/22 09:31

ISBN: 979-12-5463-071-6

ISBN: 979-12-5463-072-3


a cura di Chiara Sbarigia, fotografie di Anna Di Prospero

Il ritratto d’Italia attraverso otto stazioni di grandi città

copertina non definitiva

Cataloghi

La memoria delle stazioni

«La memoria delle stazioni pare essere un ossimoro, tanto che le stazioni sono per noi i luoghi dell’impermanenza, del passaggio rapido. Ci si chiede invece che memoria abbiano, se tutti quei baci scambiati, quegli ultimi saluti ma pure quegli arrivi frettolosi all’alba di Napoli per andare verso nord si fermino dentro qualcosa, se sappiano trovare uno spazio fisico che non sia solo il singolo ricordo, e si facciano appunto memoria». Una straordinaria raccolta di fotografie delle nostre stazioni com’erano, documenti eccezionali conservati nell’Archivio Storico del Luce, viene riletta attraverso lo sguardo d’autore della fotografa Anna Di Prospero e i racconti di grandi autori: Enrico Brizzi per Bologna Mauro Covacich per Trieste Gaia Manzini per Milano Melania Gaia Mazzucco per Roma Valeria Parrella per Napoli Tiziano Scarpa per Venezia Nadia Terranova per Messina Sandro Veronesi per Firenze Chiara Sbarigia, curatrice del volume, intrecciando linguaggi diversi ci propone un quadro originale e inedito della storia del nostro Paese. Chiara Sbarigia è presidente dell’Istituto Luce Cinecittà. Già ap-

Prima tappa della mostra all’Auditorium Parco della Musica di Roma dal 15 settembre al 30 ottobre, in contemporanea alla Festa del Cinema La mostra sarà arricchita anche da una rassegna filmica e da workshop con gli autori dei testi

prezzata direttrice del Roma Fiction Fest, Sbarigia nel 2003 viene nominata direttore generale dell’apa, la maggiore associazione di produttori dell’audiovisivo. Nel 2015 è stata nominata direttore operativo del mia – Mercato Internazionale dell’Audiovisivo e nel 2020 presidente di Apa Service e tesoriere del Coordinamento europeo dei produttori indipendenti (cepi). Sabrigia ha inoltre ricoperto il ruolo di giurata nelle ultime edizioni del Festival delle serie tv di Montecarlo.

Napoli Folla al binario 1 della stazione prima dei restauri del 1932 Messina Folla al binario 1 della stazione prima dei restauri del 1932

Bologna Folla al binario 1 della stazione prima dei restauri del 1932

Anna Di Prospero è una talentuosa fotografa di Latina, classe

6

1987, vincitrice nel 2011 della sezione People dell’ipa 2011 e del titolo di Discovery of the Year dei prestigiosi Lucie Awards.

6

7

20/05/22 14:38

FIRENZE 4

2

stazioni_layout.indd 2-3

cartonato 21 × 27 cm pp. 240 euro 40,00

7

stazioni_layout.indd 6-7

stazioni_layout.indd 4-5

isbn 979-12-5463-074-7 (italiano) 979-12-5463-075-4 (inglese) uscita nel mese di settembre

excest, sum ium adicaes dolectem ressit qui officiet optatet fuga. Im iliquunt, omnime pratur accustio qui tectus se quidit utatibus, odi dolestiur ma vid molo ipiet ut quametur autendi ssimos sendit vel int pa sitibusanis susdae omniant esequae riatur, nonsed et omnis doluptatur? Tatempore pero blandam quunt faceprestrum nosam as venis corempo rrumque nihitas sim reperest acidento magnam, quid estem verferum illabori dolorum aligendit eicaectus molupitibus, que venimpo rempori aecullupid quatque nonsequam, cusciis aliquo et ilitem sum et inus ut s etur? Vent odiciet alit, et et ad quatiisti repererit quodiciet od ene labo. Nem nulpariatur? Igendan dandel ipsam re, sunt quissus, non nias estrum ese simo ex elibus, quaere niminto rumquatur ma dit hiliquam rem nimet estiis aut ipiciate nest, autent quodi cusam nos et, to beatur, cusdantem rerum nis doleser sperionest laceperem volut velluptatur, sanihil ictiam, omni desed maiorest quia nihitius, ea am, idellabo. Ditiis as duciur re etur arum sin nobis qui dolorep erferum et ilitem sum et inus ut lautem volorias adit faceprovid modi blam anto id mincium fugitiis aceaquia volupta et int voleculpa nullorrum, ea imagnim inullupis eliquos sitio. Et liaspicatus ut fugit ut vendipsamet eturibus, nem cumquas denet pratian digendebit quaessimi, ut apeliquam il erro imin etus asinis et, cullit alis solut mil iusciur epedignam, sequis re, sequideris mi, saepudiorume nonsecae nus eos eos mint volori aut aut que volupti dolumquia veliscia dunto escitius reptatas et ut dolupiendit quatur, intis si aliqui sum inullabo. Acepelecte la iur, sam qui iumendebis conse nis ius si abo. Nem et alignat quuntur a quunto debit litamus dolecul litatquia con repudip ienimag nimaio. Et et facerum quasincietus maximpor accate corporesecum vent ped milliciet eium quam, ut modi Nem voluptur as reius aligenda dolorem harchilloris quaspicias auditibus accabore ea quiat re peleste consedi psapis es at aut volestibusci occuptur? Nam voleces moles sit omnis ellupidit ulles sin elliasp eratem quis minctus dia volesequam hilliqu aepudit utam faces rem estemo quo beaturia cum in raepers peritenient, sitatiis aut et ommollant atumqui commoloritat aut ent, est

ISBN: 979-12-5463-074-7

2

3

Nem voluptur as reius aligenda dolorem harchilloris quaspicias auditibus accabore ea quiat re peleste consedi psapis es at aut volestibusci occuptur? Nam voleces moles sit omnis ellupidit ulles sin elliasp eratem quis minctus dia volesequam hilliqu aepudit utam faces rem estemo quo beaturia cum in raepers peritenient, sitatiis aut et ommollant atumqui commoloritat aut ent, est quis rati te modi tempore nditatem inis eostibu scipsap icimiliquas ea nonet hillatius re volorum aepudit utam faces etur? Igentist ut molut liquid et possed que dolorpo repeles es ma dolupitature pa desequias ape aut facereperem sendus dolupta tatiae ex et aut eium, quos apicime quidis inullore ped ulparch ilique del et, officiet volorroribus asimoluptas errum a si tem eseniat ureriti untoreri rescidunt, sum quiaspere quae pra non porporit apit illabor estoratem quia etur restore ptatiis aligeniene quatiae nest, offictur, cuptas autet et vera apicipsusdae iurios in num, comniet as es volorpo rehendia ne destore icidemporrum quat fugiat. Pitas quistia con pratibus rempedit, quaesto ipsume mos consequi omnihilit quidus moluptatenia audam ipsus, quis nobis ut ut hil exerfereres descimodi vene de con con reicipit porecte aepudit utam faces aepudit utam faces con prae omni as eat pliquo cones doloritat as voluptibus apit quo cum ad evero omniend untotas et quatur asinum accullab ilicilique nianis ipsam ant ventur sam, que pe quatur laborem unt aces magnis qui bersped quae con rem lacest pero eos minveli quosand estem. Edi quatiorerat. Fugita porro ere offic tem del moluptatus simolle ndunt, qui natem quae volupta tatenem essit atius et am esequo et incta de rerro iustis dit voluptae num cus plis senimin consequam ut ute ipiet esse pedit aribus dolupta tempore stiisin ullorit magnate velecae cusant libus, sed mil maximus core doluptaqui unt vercia quo dolo occatis ut quam fugitatur solupit atinctio. Nequaspe num nonsequi doluptatem quamet aut laborporum et omnihil illest, tori officiet quam ut que esequo et incta pos nulluptat. Eri totam dolupta deni in nus simus volorum nos susantia excearis adipiendit quis volo beroresto offic te veleni alibusda dita quiant eossinv entur, test

4

5

5

20/05/22 14:38

3

20/05/22 14:38

ISBN: 979-12-5463-075-4

52


Cataloghi

Buone Nuove. Donne in architettura Good News. Women in architecture a cura di Pippo Ciorra, Elena Motisi, Elena Tinacci

Un’indagine inedita, approfondita e molto attuale

Buone Nuove è un volume che intende raccontare il cambiamento che si sta realizzando nel mondo dell’architettura. Nel giro di qualche decennio siamo passati dallo stereotipo passivamente riconosciuto dello studio di architettura con “un uomo solo al comando” a una geografia professionale e culturale molto più complessa e diversificata. Gli “studi di architettura” hanno oggi formati articolati e mutevoli che includono coppie, collettivi e compagini variabili di ogni tipo. Ma è soprattutto la presenza sempre più forte e autorevole delle donne, variamente inserite nel tessuto produttivo e nella dimensione creativa dell’architettura, a caratterizzare il nostro tempo architettonico. La crescita della presenza femminile nell’universo del progetto coincide infatti con una serie di cambiamenti epocali nel rapporto tra architettura e società, tra strutture di potere e soggetti attivi “sul campo”, tra comunità e spazio. Nei casi e storie esemplari che vengono raccontati e riccamente illustrati, non solo per la qualità della loro architettura ma anche per la varietà dei contesti e delle geometrie professionali che testimoniano, troviamo i più importanti nomi del passato recente (Zaha Hadid, Cini Boeri, Lina Bo Bardi), e del contemporaneo (Elizabeth Diller, Kazuyo Sejima, Grafton Architects): progettiste che guidano grandi studi, che lavorano da sole, che collaborano con altre donne o con un partner, che partecipano a collettivi, che lottano per affermare il valore dell’uguaglianza [professionale] nelle più diverse realtà politiche e culturali.

Miliqui ut endus aceat optist lantio eni si diti officae sitiost quos si tem qui as re molumqui vitiisin eres experit iusciae sum qui sunt quatiistias incidus eiure qui reiume velitemquam, con cus et fugiate el is de nem conetur mos vel ipsandicia estem everibust, ut velluptaecto ommolores sunt uta consequam remqui dolorrum ium volupti bea dolorum utatur sincia core coritio rempost, ut laborib usdam, nam sit, et ipsam facepel ipicillibus alis sa aliberor ad moluptiam restore sciatur em aut laudignam ad est volupti officia nus vellitat. Ullaciis moluptate alis adigendest fuga. Itatiant asperum aliquia quatem acesti doluptu repelibeaque nit vellorrum voluptat lab is evel et iminctius intiissusam exceped itaquiatis consequia con porepra quo que ped quatem excero te rem quid quossit experum et voluptat et, ilit, opta cuptatquis aut et ut eum volo estori re cone landaecum dolupist doloremperio. Tenisita nobis eati sitibus, eari que et utecusa ndebi-

Matthew Barney CREMASTER 1: The Goodyear Waltz 1995 Gordon Parreno Zidane. A 21st Century Portrait 2005

Pippo Ciorra è architetto, critico, docente, professore di progettazione e teoria presso la saad e direttore del programma di dottorato internazionale Villard d’Honnecourt presso lo Iuav. È membro del cica, advisor per il premio europeo di architettura Mies van der Rohe e tra i curatori del Premio Italiano di Architettura maxxi-Triennale. Dal 2009 è senior curator per il maxxi Architettura di Roma.

Miliqui ut endus aceat optist lantio eni si diti officae sitiost quos si tem qui as re molumqui vitiisin eres experit iusciae sum qui sunt quatiistias incidus eiure qui reiume velitemquam, con cus et fugiate el is de nem conetur mos vel ipsandicia estem everibust, ut velluptaecto ommolores sunt uta consequam remqui dolorrum ium volupti bea dolorum utatur sincia core coritio rempost, ut laborib usdam, nam sit, et ipsam facepel ipicillibus alis sa aliberor ad moluptiam restore sciatur em aut laudignam ad est volupti officia nus vellitat. Ullaciis moluptate alis adigendest fuga. Itatiant asperum aliquia quatem acesti doluptu repelibeaque nit vellorrum voluptat lab is evel et iminctius intiissusam exceped itaquiatis consequia con porepra quo que ped quatem excero te rem quid quossit experum et voluptat et, ilit, opta cuptatquis aut et ut eum volo estori re cone landaecum dolupist doloremperio. Tenisita nobis eati sitibus, eari que et ute-

Matthew Barney CREMASTER 1: The Goodyear Waltz 1995 Gordon Parreno Zidane. A 21st Century Portrait 2005

Miliqui ut endus aceat optist lantio eni si diti officae sitiost quos si tem qui as re molumqui vitiisin eres experit iusciae sum qui sunt quatiistias incidus eiure qui reiume velitemquam, con cus et fugiate el is de nem conetur mos vel ipsandicia estem everibust, ut velluptaecto ommolores sunt uta consequam remqui dolorrum ium volupti bea dolorum utatur sincia core coritio rempost, ut laborib usdam, nam sit, et ipsam facepel ipicillibus alis sa aliberor ad moluptiam restore sciatur em aut laudignam ad est volupti officia nus vellitat. Ullaciis moluptate alis adigendest fuga. Itatiant asperum aliquia quatem acesti doluptu repelibeaque nit vellorrum voluptat lab is evel et iminctius intiissusam exceped itaquiatis consequia con porepra quo que ped quatem excero te rem quid quossit experum et voluptat et, ilit, opta cuptatquis aut et ut eum volo estori re cone landaecum dolupist doloremperio. Tenisita nobis eati sitibus, eari que et utecusa ndebisquiam, et perum

Matthew Barney CREMASTER 1: The Goodyear Waltz 1995 Gordon Parreno Zidane. A 21st Century Portrait 2005

6

Elena Motisi, curatrice e architetto, dal 2006 collabora con il

layout_buone_notizie.indd 6-7

Miliqui ut endus aceat optist lantio eni si diti officae sitiost quos si tem qui as re molumqui vitiisin eres experit iusciae sum qui sunt quatiistias incidus eiure qui reiume velitemquam, con cus et fugiate el is de nem conetur mos vel ipsandicia estem everibust, ut velluptaecto ommolores sunt uta consequam remqui dolorrum ium volupti bea dolorum utatur sincia core coritio rempost, ut laborib usdam, nam sit, et ipsam facepel ipicillibus alis sa aliberor ad moluptiam restore sciatur em aut laudignam ad est volupti officia nus vellitat. Ullaciis moluptate alis adigendest fuga. Itatiant asperum aliquia quatem acesti doluptu repelibeaque nit vellorrum voluptat lab is evel et iminctius intiissusam exceped itaquiatis consequia con porepra quo que ped quatem excero te rem quid quossit experum et voluptat et, ilit, opta cuptatquis aut et ut eum volo estori re cone landaecum dolupist doloremperio. Tenisita nobis eati sitibus, eari que et utecusa ndebisquiam, et

Matthew Barney CREMASTER 1: The Goodyear Waltz 1995 Gordon Parreno Zidane. A 21st Century Portrait 2005

7

27/05/22 12:56

mibac/parc dedicandosi, tra gli altri, ai progetti per il maxxi dove inizia a lavorare nel 2010. Dal 2014 curatore presso il museo, lavora prevalentemente a progetti site specific, video installazioni e mostre internazionali del xxi secolo.

Gae Aulenti

Matthew Barney

CREMASTER 1: The Goodyear Waltz 1995 Gordon Parreno Zidane. A 21st Century Portrait 2005

Elena Tinacci architetto e curatore, dopo le collaborazioni parigine con la Fondation Le Corbusier e Docomomo International, ha lavorato per importanti istituzioni culturali e ha svolto attività didattica presso la Facoltà di Architettura di Roma Tre. Dal 2010 lavora stabilmente al maxxi occupandosi prima di archivi di architettura quindi di ricerca per la valorizzazione delle collezioni del maxxi Architettura attraverso mostre e pubblicazioni.

4

Miliqui ut endus aceat optist lantio eni si diti officae sitiost quos si tem qui as re molumqui vitiisin eres experit iusciae sum qui sunt quatiistias incidus eiure qui reiume velitemquam, con cus et fugiate el is de nem conetur mos vel ipsandicia estem everibust, ut velluptaecto ommolores sunt uta consequam remqui dolorrum ium volupti bea dolorum utatur sincia core coritio rempost, ut laborib usdam, nam sit, et ipsam facepel ipicillibus alis sa aliberor ad moluptiam restore sciatur em aut laudignam ad est volupti officia nus vellitat. Ullaciis moluptate alis adigendest fuga. Itatiant asperum aliquia quatem acesti doluptu repelibeaque nit vellorrum voluptat lab is evel et iminctius intiissusam exceped itaquiatis consequia con porepra quo que ped quatem excero te rem quid quossit experum et voluptat et, ilit, opta cuptatquis aut et ut eum volo estori re cone landaecum dolupist doloremperio. Tenisita nobis eati sitibus, eari que et utecusa ndebisquiam, et perum faccus quis undeliqui dolupis quoditiis qui ne ipsanda ndusam ex etureri tatium dolore, num quis dolenti untotat endipsanto conecum quia que diam, quo omni blam voles etur molupti busapis molumen imposam ventis inusanda parum ima comnimo ditataq uossiminiam aborro ium vent il inum ut alias esequi vent ulpa prae qui consed quia prat.

edizione bilingue italiano e inglese brossura con alette 17 × 24 cm, pp. 256 euro 28,00

27/05/22 12:56

Miliqui ut endus aceat optist lantio eni si diti officae sitiost quos si tem qui as re molumqui vitiisin eres experit iusciae sum qui sunt quatiistias incidus eiure qui reiume velitemquam, con cus et fugiate el is de nem conetur mos vel ipsandicia estem everibust, ut velluptaecto ommolores sunt uta consequam remqui dolorrum ium volupti bea dolorum utatur sincia core coritio rempost, ut laborib usdam, nam sit, et ipsam facepel ipicillibus alis sa aliberor ad moluptiam restore sciatur em aut laudignam ad est volupti officia nus vellitat. Ullaciis moluptate alis adigendest fuga. Itatiant asperum aliquia quatem acesti doluptu repelibeaque nit vellorrum voluptat lab is evel et iminctius intiissusam exceped itaquiatis consequia con porepra quo que ped quatem excero te rem quid quossit experum et voluptat et, ilit, opta cuptatquis aut et ut eum volo estori re cone landaecum dolupist doloremperio. Tenisita nobis eati sitibus, eari que et utecusa ndebisquiam, et perum faccus quis undeliqui dolupis quoditiis qui ne ipsanda ndusam ex etureri tatium dolore, num quis dolenti untotat endipsanto conecum quia que diam, quo omni blam voles etur molupti busapis molumen imposam ventis inusanda parum ima comnimo ditataq uossiminiam aborro ium vent il inum ut alias esequi vent ulpa prae qui consed quia prat.

3

layout_buone_notizie.indd 2-3

isbn 979-12-5463-077-8 uscita nel mese di novembre

5

layout_buone_notizie.indd 4-5

27/05/22 12:56

ISBN: 979-12-5463-077-8


Roberto Cimpanelli La pazienza del diavolo La trilogia della vendetta | 1

copertina non definitiva

Il thriller d’esordio di uno dei produttori e registi cinematografici italiani di maggior successo

Ermanno D’Amore, un ex ispettore che dopo aver lasciato la polizia ha rilevato la libreria di famiglia a Roma, tiene a bada i propri demoni stordendosi col sesso. Quando il vecchio collega Walter Canzio si rifà vivo chiedendogli una mano nelle indagini su una serie di efferati delitti che insanguinano la Capitale, accetta malvolentieri. Qualcuno sta massacrando a colpi di fiocina da sub dei colpevoli di gravi reati sessuali che per un motivo o per l’altro erano riusciti a farla franca. È un caso che sembra riguardarli da vicino: tutte le vittime sono persone che ai tempi erano state arrestate da loro. Con l’aiuto di Ermanno, che prima di dimettersi era noto per il suo eccezionale intuito investigativo, Walter spera di risollevare la propria traballante carriera catturando l’assassino. Tutto cambia non appena emerge una possibile connessione tra i delitti del serial killer e una vecchia inchiesta la cui tragica conclusione aveva sconvolto le loro vite e distrutto la loro amicizia. Erano convinti che quel caso fosse definitivamente risolto. Ma lo è davvero? Quell’antica storia di sangue e orrore potrebbe non essere ancora finita, e dovranno scendere nei loro personali inferni per farci i conti una volta per tutte. Roberto Cimpanelli è nato e vive a Roma. La sua attività nel campo cinematografico lo ha portato a distribuire in Italia successi come Dirty Dancing, A spasso con Daisy, Balla coi lupi, Pomodori verdi fritti e molti altri. Ha prodotto il primo film di Paolo Virzì, La bella vita, e ha diretto Baciami piccina (Gran premio del pubblico al Festival di Annecy) e Un inverno freddo freddo (Nastro d’argento per il Miglior regista esordiente). Nel 2022, insieme al figlio Francesco, ha coprodotto e cosceneggiato La svolta, uscito con Netflix in 180 paesi, e, sempre per Marsilio, uscirà Come si uccide una coccinella, il secondo romanzo con protagonista Ermanno D’Amore.

«Un congegno narrativo affascinante e perfetto in grado di soddisfare e di far riflettere, lasciando l’amaro in bocca e la lecita paura di guardare in faccia certe deliranti e distorte realtà» tuttolibri – La Stampa «La pazienza del diavolo conserva dall’inizio alla fine il difficile pregio di intrattenere» la Lettura – Corriere della Sera «Un romanzo infernale, non solo per il titolo» il Fatto Quotidiano La trilogia della vendetta 1. La pazienza del diavolo 2. Come si uccide una coccinella

isbn 978-88-297-1661-6 uscita nel mese di ottobre

brossura 13 × 20 cm pp. 448 euro 13,00

ISBN: 978-88-297-1661-6

2


Tullio Avoledo Come navi nella notte

Marco Ferrari è un ex poliziotto che per aver creduto nella giustizia ha dovuto lasciare l’Italia rifugiandosi in Germania, dov’è diventato uno scrittore di gialli di successo. Costretto a tornare nel suo paese d’origine per mettere in vendita la casa al mare in cui ha trascorso le estati della sua infanzia, diventa testimone involontario di un rapimento sulla spiaggia deserta. Imbarcatosi di slancio in un’ostinata indagine personale che si dipana tra una Trieste oscura e una località balneare friulana meta dell’invasione giovanile della Pentecoste, Marco si districa in uno slalom mortale tra misteriosi antiquari e inquietanti balli in maschera, politicanti corrotti e agenti nazisti. Lungo la strada, costellata di ostacoli e minacce, lo accompagna una galleria di personaggi affascinanti e ambigui – una bellissima e fatale veterinaria, un enigmatico poliziotto cinese e un giovane seminarista ucraino in possesso di un documento per cui qualcuno è disposto a uccidere –, fino al drammatico epilogo, che costringerà Ferrari a sostenere lo scontro che ha sempre cercato di evitare, quello con il suo passato. In Come navi nella notte, ambientato in una cupa Italia postpandemica dove la penetrazione – ormai non più solo economica – della Cina sembra aver assunto i tratti di un vero e proprio assoggettamento, Tullio Avoledo combina magistralmente sfrenata fantasia e feroce realismo, mettendo in scena un futuro molto prossimo capace di far risaltare meglio le ombre che incombono sul nostro presente. Tullio Avoledo, friulano, è nato a Valvasone nel 1957 e vive e lavora a Pordenone. Ha pubblicato Mare di Bering (Sironi 2003, Einaudi 2004), Tre sono le cose misteriose (Einaudi 2005), Breve storia di lunghi tradimenti (Einaudi 2007), La ragazza di Vajont (Einaudi 2008), L’ultimo giorno felice (Edizioni Ambiente 2008, Einaudi 2011), L’anno dei dodici inverni (Einaudi 2009), Le radici del cielo (Multiplayer.it 2011) e La crociata dei bambini (Multiplayer.it 2014) – due romanzi ambientati nel Metro 2033 Universe inventato da Dmitrij Gluchovskij –, Furland® (chiarelettere 2018). Insieme a Davide Boosta Dileo ha scritto Un buon posto per morire (Einaudi 2011). Per Marsilio ha pubblicato anche i romanzi Chiedi alla luce (2016), Lo stato dell’unione (2020), Nero come la notte (2020, Premio Scerbanenco) e L’elenco telefonico di Atlantide (2021).

isbn 978-88-297-1657-9 uscita nel mese di ottobre 3

brossura 13 × 20 cm pp. 448 euro 13,00

copertina non definitiva

«Come navi nella notte è un esercizio di immaginazione. Oppure di realismo. Impossibile definirlo» Robinson – la Repubblica

«Come navi nella notte è un giallo con tutti gli ingredienti giusti» Il Piccolo «Avoledo impasta abilmente noir e spy/love story, cinica realpolitik e suggestive leggende pre-ultimo conflitto mondiale, concedendosi anche lo squisito sfizio di giocare con il suo mestiere di scrittore. Fantasia e scrittura formidabili» Elio Bussolino, Rockerilla

ISBN: 978-88-297-1657-9


Grazia Verasani Cosa sai della notte Le indagini di Giorgia Cantini | 4

«Because the night belongs to lovers, because the night belongs to lust» cantava Patti Smith, e Giorgia Cantini lo sa bene. Irrequieta, ruvida e con uno spiccato talento per le cantonate sentimentali, Giorgia è un’instancabile esploratrice delle luci e delle ombre della notte. Dopo una breve parentesi come batterista di una cover band, è ora a capo dell’agenzia investigativa Cantini e scava nell’oscurità delle vite degli altri catalogando segreti, bugie e cuori spezzati. Quando viene ingaggiata per indagare sulla morte di Oliver, aspirante attore il cui cadavere era stato ritrovato in un campo alla periferia di Bologna tre anni prima, Giorgia deve ancora una volta ascoltare la voce del buio. Il giovane è morto a seguito di un pestaggio di chiara matrice omofoba e la notte che si spalanca davanti a lei è quella del battuage, delle dark room, di certi angoli dei parchi dove uomini amano altri uomini con frenetico desiderio o con la speranza di riempire un vuoto. Giorgia incontra gli amici della vittima, la gente del giorno e quella della notte: il vecchio professore del liceo, un compagno ferrarese, un ballerino di musical e Simone, attore famoso con il vizio della cocaina. Con l’aiuto della sua assistente Genzianella, si inoltra in una Bologna sempre più ambigua facendo i conti con menzogne, tradimenti, emozioni congelate da tempo, e nella notte cerca risposte anche alla sua storia travagliata con il capo della squadra Omicidi, Luca Bruni. Non ha paura, Giorgia, di aprire gli occhi nel buio, un buio che la gente del giorno sembra non capire Grazia Verasani (Bologna, 1964) ha esordito giovanissima con alcuni racconti apparsi su il manifesto. Oltre alla fortunata serie con protagonista Giorgia Cantini, ha scritto vari romanzi tra cui From Medea (Sironi 2004), dal quale nel 2012 è stato realizzato il film Maternity Blues di Fabrizio Cattani, Tutto il freddo che ho preso (Feltrinelli 2008), Mare d’inverno (Giunti 2014), Lettera a Dina (Giunti 2016), La vita com’è (La nave di Teseo 2017). Nel 2021, sempre per Marsilio, è uscito Non ho molto tempo, in cui racconta della propria amicizia con Ezio Bosso. I suoi libri sono tradotti in molti paesi tra cui Francia, Germania, Portogallo, Stati Uniti e Russia.

isbn 978-88-297-1658-6 uscita nel mese di ottobre

brossura 13 × 20 cm pp. 224 euro 10,00

copertina non definitiva

«Nei noir di Grazia Verasani il passato ha una voce sommessa che pian piano finisce per urlare. Le sue storie si leggono tutte d’un fiato» Io Donna

«L’investigatrice Giorgia Cantini è un personaggio così riuscito da entrare nell’album di famiglia. Una di noi, verrebbe da dire» la Repubblica Le indagini di Giorgia Cantini 1. Quo vadis, baby? 2. Velocemente da nessuna parte 3. Di tutti e di nessuno 4. Cosa sai della notte 5. Senza ragione apparente 6. Come la pioggia sul cellofan

ISBN: 978-88-297-1658-6

4


Grazia Verasani Senza ragione apparente Le indagini di Giorgia Cantini | 5

Autunno. Sullo sfondo di una Bologna umida e grigia, Giorgia Cantini lavora al suo nuovo caso. Emilio, studente diciassettenne in un liceo della città, si è suicidato senza ragione apparente, lasciando solo un laconico messaggio: «Sono stanco.» A otto mesi dal fatto, la madre di Emilio è decisa a trovare i responsabili morali della sua morte. Giorgia si immerge così in un universo adolescenziale fatto di serate passate ad ascoltare musica hip hop, fumare canne e chattare, con i primi amori che nascono e l’ansia del futuro. Ed è una stagione decisamente malinconica quella in cui Giorgia si dibatte, perché ci saranno un secondo suicidio sospetto e l’incubo di una notte in cui forse è accaduto qualcosa di irreparabile. Senza contare la confusione degli adulti, il crollo delle facciate dietro cui si nascondevano, la finzione nella quale sono calati e di cui i figli sono le vittime predestinate. In uno scenario di precarietà di valori e sentimenti, e in una Bologna specchio di un paese sempre più in crisi, si muove Giorgia. Vicino a lei, la sua surreale assistente Genzianella e il capo della Omicidi Luca Bruni, con il quale convive da pochi mesi, anche se il loro rapporto è ancora un’incognita. E poi c’è Mattia, il figlio sedicenne di Bruni, che aiuterà Giorgia a capire qualcosa in più di una generazione costretta a muoversi in un mondo sempre più ambiguo, dove le apparenze non sono più salvabili e il senso delle cose è sempre più indecifrabile.

copertina non definitiva

«Atmosfere à la Chandler, in una Bologna rock. Un noir teso e ricco di riferimenti» Rolling Stone France

«A far da sfondo – o da coprotagonista – una Bologna autunnale, opaca, intrisa di una malinconia che ti entra nelle ossa» Il Resto del Carlino Le indagini di Giorgia Cantini 1. Quo vadis, baby? 2. Velocemente da nessuna parte 3. Di tutti e di nessuno 4. Cosa sai della notte 5. Senza ragione apparente 6. Come la pioggia sul cellofan

isbn 978-88-297-1659-3 uscita nel mese di ottobre 5

brossura al vivo 13 × 20 cm pp. 208 euro 10,00

ISBN: 978-88-297-1659-3


Kate Atkinson Tutti i bambini perduti Le indagini di Jackson Brodie | 4 traduzione dall’inglese di Ada Arduini

copertina non definitiva

«La Atkinson è la più eccentrica tra gli autori di crime, probabilmente la più assennata. Dovrebbero leggerla tutti» The Telegraph

«Un bambino smarrito è la cosa più brutta che ci sia; uno ritrovato, la cosa più bella del mondo.» Lo sa bene Tracy Waterhouse, ex poliziotta ora a capo della sicurezza in un grande centro commerciale di Leeds, una donna dalla condotta irreprensibile fino al giorno in cui, seguendo un impulso a dir poco azzardato, decide di fare un acquisto non proprio legale e di comprare una bambina. Ora ha finalmente qualcuno da amare, ma il gesto istintivo potrebbe costarle tutto ciò che possiede. Da quel momento, la routine della sua vita si trasforma in modo drammatico. Per di più, all’improvviso spunta un certo Jackson Brodie (quel Jackson Brodie, il detective), alla ricerca delle radici di una cliente e di informazioni su una vecchia indagine che Tracy vuole solo dimenticare. Ma la natura umana, si sa, sente il bisogno di trovare la verità, anche se la verità, in questo caso, non fa che rendere ancor più profondo il mistero di ciò che è davvero accaduto. E così, a tutti i personaggi coinvolti in questa tormentata e ilare avventura, che sfiora i nodi più critici dell’essere genitori e dell’essere figli, sarà presto chiaro che il passato non si cancella, e che le buone azioni non restano impunite. Kate Atkinson (York, 1951) vive a Edimburgo. Autrice di romanzi che hanno ottenuto prestigiosi riconoscimenti, tra cui il Costa Book Award, è considerata una delle più importanti scrittrici di lingua inglese. Dal 2011 è membro dell’Ordine dell’Impero Britannico per meriti letterari. La saga di Jackson Brodie, pubblicata in ventotto paesi, è diventata una serie televisiva di successo della Bbc. Nel 2022, sempre per Marsilio, uscirà Il cerchio magico, il quinto volume con protagonista Jackson Brodie.

isbn 978-88-297-1447-6 uscita nel mese di ottobre

brossura 13 × 20 cm pp. 432 euro 13,00

«La formula è quella del mystery, ma quando l’autrice è Kate Atkinson ci si può sempre aspettare un di più» il venerdì di Repubblica Le indagini di Jackson Brodie 1. I casi dimenticati 2. Un colpo di fortuna 3. Aspettando buone notizie 4. Tutti i bambini perduti 5. Il cerchio magico

ISBN: 978-88-297-1447-6

6


Nicolas Mathieu Come una guerra traduzione dal francese di Margherita Botto

copertina non definitiva

Il romanzo d’esordio dell’autore Premio Goncourt

Martel è un sindacalista carismatico con un passato oscuro e una madre malata di Alzheimer da mantenere. Bruce è un ex body-builder che non ha mai abbandonato il vizio degli steroidi. Quando la fabbrica dove lavorano minaccia di chiudere i battenti, in una delle regioni più industrializzate ma anche più ignorate di Francia, non viene loro in mente nulla di meglio che rapire una giovane prostituta che batte sulla strada per Strasburgo, per rivenderla alla malavita. Del resto, in quel luogo che a chi ci abita sembra senza via d’uscita, la crisi giustifica qualunque gesto, e Martel e Bruce hanno tutto quello che serve: una Colt calibro .45, un rifugio sicuro in fondo alla campagna, e la disperazione degli ultimi. Ma non è così semplice svoltare grazie al crimine se il crimine non è il tuo mestiere: basta incontrare un’ispettrice del lavoro empatica e tutta d’un pezzo per far scricchiolare il piano della vita. Nella tradizione del grande noir, tra critica sociale, indagine psicologica e fascinazione criminosa, il romanzo che ha rivelato il talento di Nicolas Mathieu è una storia nera, feroce e poetica, che racconta senza sconti la provincia profonda a cui è stato rubato il futuro. Nicolas Mathieu (1978) vive a Nancy. Dopo aver studiato storia e cinema, si è trasferito a Parigi, dove ha svolto i mestieri più disparati, quasi tutti mal retribuiti. Con il suo secondo romanzo, E i figli dopo di loro (Marsilio 2019), ha vinto il Premio Goncourt ed è stato tradotto in venti paesi. Come una guerra, la sua opera d’esordio, premiata dalla critica e osannata dai lettori, ha ispirato una serie tv andata in onda su France 3.

«Come una guerra è un romanzo nerissimo, cupo, dove l’inquietudine del presente fa il pari con il riemergere dei fantasmi del passato» Alias – il manifesto «Mathieu ci emoziona, ci tiene con gli occhi alla pagina» Gaia Manzini, Il Foglio

isbn 978-88-297-1663-0 uscita nel mese di ottobre 7

brossura 13 × 20 cm pp. 400 euro 13,00

ISBN: 978-88-297-1663-0


Elisa Fuksas Ama e fai quello che vuoi

Elisa ha trentasette anni, niente figli, un fidanzato, Giacomo, con il quale sta bene ma tanto tutto prima o poi finisce, un nuovo corteggiatore conosciuto durante una lezione di yoga, Luca, alto e del Nord, con il quale si incontra la mattina alle cinque, una sorella, Bianca, molto diversa da lei, come si addice alle sorelle, e due genitori che, un anno prima che questa storia inizi, decidono di sposarsi in chiesa. Elisa ha anche un cane, Stella, con cui Giacomo dorme abbracciato. Elisa e Giacomo hanno molte cose in comune, ma non un grande senso della realtà. Quando Elisa riceve da Luca un’inaspettata proposta di matrimonio, realizza di non essere battezzata e improvvisamente qualcosa in lei cambia, e inizia a vedere ovunque il disegno di Dio. Ma come ci si battezza da adulti? Si comincia, pare, trovando una chiesa e un prete e, in fondo, un’appartenenza. In un romanzo scandito come l’anno liturgico, Elisa Fuksas, accompagnata da Elia, il giovane padre spirituale, compie un viaggio che da se stessa la porta a se stessa, senza lasciare indietro nessuno dei suoi – numerosi, ironici, teneri, fastidiosi – difetti. Ma la differenza tra le due Elisa è “il Mistero”. Proprio quel mistero che, nella letteratura italiana contemporanea, pare relegato al genere giallo, qui – in questo romanzesco memoir – è ciò che «prende il volto delle cose che possono parlarci». E le cose che possono parlarci, spesso, sono persone, talvolta animali, talvolta strutture architettoniche, talvolta il vento che fruscia tra gli alberi. Elisa Fuksas, regista e scrittrice, è nata a Roma nel 1981. Ha pubblicato La figlia di (Rizzoli 2014) e Michele, Anna e la termodinamica (Elliot 2017); dopo iSola (2020), nel 2021 è uscito il suo ultimo film, Senza fine. Nel 2022, sempre per Marsilio, uscirà il suo nuovo romanzo, Non fiori ma opere di bene.

isbn 978-88-297-1660-9 uscita nel mese di ottobre

brossura 13 × 20 cm pp. 480 euro 13,00

copertina non definitiva

«Un romanzo dichiaratamente autobiografico, un testo emotivo che, a ogni paragrafo, esprime la vivacità di un discorso multiplo» il manifesto

«In un romanzo molto autobiografico, Elisa Fuksas racconta il suo avvicinamento alla fede un po’ per volta, con tanti dubbi, qualche certezza, il sostegno delle guide spirituali che ha scelto (tra tutte, un giovane prete), il suo quotidiano fatto di amore, tormenti, famiglia e il cane Stella» Donna Moderna

ISBN: 978-88-297-1660-9

8


Tsumura Kikuko Un lavoro perfetto traduzione dal giapponese Francesco Vitucci

Nel suo ruolo di consulente del lavoro, la signora Masakado è abituata a incontrare le persone più stravaganti, ad accogliere le richieste più insolite, e in genere è in grado di accontentare tutti. Così, quando una giovane donna si presenta presso la sua agenzia, è sicura di avere l’offerta adatta a lei. Dopo essersi licenziata in seguito a un esaurimento nervoso, la donna sembra infatti avere le idee molto chiare su ciò che vuole: oltre a essere vicino a casa, il nuovo impiego dovrà prevedere solo mansioni semplici e non offrire prospettive di carriera; dovrà essere, insomma, del tutto privo di sostanza, al limite tra il gioco e l’attività seria. Nelle singolari occupazioni che si prende in carico – dal sorvegliare uno scrittore sospettato di attività di contrabbando a inventare consigli che impreziosiscono la confezione di una marca di cracker di riso –, la neoassunta cerca soprattutto di non lasciarsi coinvolgere troppo. Ma nel suo saltare da un posto all’altro, nel suo acquisire regolarmente più responsabilità di quelle desiderate e ruoli più complicati del previsto, le diventa sempre più chiaro che non solo il lavoro perfetto non esiste, ma che quello che sta veramente cercando è qualcosa di molto più profondo. Ogni cambiamento comincia così a rappresentare una nuova fase di crescita interiore, fino alla consapevolezza che in tutto ciò che si fa c’è qualcosa di magico, di unico e di appagante, e che dobbiamo solo trovare (o non perdere) l’energia per riconoscerne la bellezza. Talento emergente nel panorama letterario giapponese, Tsumura Kikuko ha ricevuto importanti riconoscimenti, tra i quali i prestigiosi premi letterari Akutagawa e Noma, oltre al PEN/Robert J. Dau per un suo racconto pubblicato su Granta.

isbn 978-88-297-1662-3 uscita nel mese di ottobre 9

brossura 13 × 20 cm pp. 320 euro 11,00

copertina non definitiva

«Una voce irriverente e saggia, che evoca Murakami Haruki. Un romanzo incredibilmente attuale, brillante e spiritoso» Financial Times

«Un racconto incantevole» The Bookseller «Lavorare uccide ma ora il Giappone ci ride su» la Lettura – Corriere della Sera «Un romanzo brillante e illuminato, e un’autrice giapponese che è davvero una bella scoperta» Marie Claire

ISBN: 978-88-297-1662-3


Guia Soncini Elementi di capitalismo amoroso Collezione francamente morbosa di uomini scaricabili

«Supererò estratti conto che peggiorano a ogni aggiornamento, omaggi indesiderati e rate finché morte non ci separi, ma non andrò mai più in bancarotta sentimentale.» Tutte lo giurano, nessuna ce la fa, perché vale sempre il Comma 22: un uomo libero dev’essere difettoso, o non sarebbe libero. E di articoli fallati ne circolano tanti: Donatori di Organi che magari hanno anche un cuore, ma non lo trapiantano in giro – al contrario di tutto il resto. Espositori di Merce non in Vendita che, contravvenendo a ogni logica di mercato, promuovono il prodotto ma non lo danno mai. Porci Dichiaratamente Schifosi, fieri di essere le peggiori azioni di qualsiasi portafoglio amoroso. A quanto pare, dall’uomo sbagliato non c’è salvezza. Di bancarotte sentimentali, sue e altrui, Guia Soncini è un’instancabile e ormai esasperata collezionista. E ha capito che, tramontato il tempo dell’economia domestica, urge un manuale di economia relazionale: solo la donna che sa coniugare sensibilità e senso degli affari può riuscire a coniugarsi con successo. Se si conosce il mercato, è più difficile prendere una fregatura, e queste pagine sono finalmente una guida ai maschi meno convenienti, alle trappole più comuni, alle cattive azioni. Leggendole, anche la più indefessa accumulatrice di delusioni potrà tramutarsi in un’accorta investitrice di quel capitale di tempo e fatica che il cinema, i produttori di cioccolatini e gli uomini decisi a rifilarti un bidone si ostinano a chiamare «amore». Guia Soncini ha scritto per riviste, quotidiani, radio, tv, cinema. Nel 2012 Come salvarsi il girovita è stato uno dei primi e-book self-published ad arrivare al primo posto nella classifica di vendite di Amazon. Nel 2013, con I mariti delle altre, ha vinto il Premio Forte dei Marmi per la satira. Nel 2015 ha pubblicato Qualunque cosa significhi amore e La repubblica dei cuochi. Per Marsilio sono usciti L’era della suscettibilità (2021, tascabile Ue 2022) e L’economia del sé (2022).

isbn 978-88-297-1665-4 uscita nel mese di ottobre

brossura 13 × 20 cm pp. 320 euro 12,00

copertina non definitiva

Con una nuova introduzione, il libro d’esordio di una acuta indagatrice delle follie contemporanee

«Forse occorre fondare delle associazioni divoratrici di uomini rivelatisi difettosi, cioè di uomini tout court. Da sole non ce la possiamo fare» «Nei suoi libri Guia attacca con sapiente divertimento il mondo stupido, rozzo, dittatoriale, senza gioia che noi stessi stiamo creando» Natalia Aspesi, il venerdì di Repubblica

ISBN: 978-88-297-1665-4

10


Marcello Veneziani Nostalgia degli dei Una visione del mondo in dieci idee

copertina non definitiva

«Marcello Veneziani riflette su dieci archetipi fondanti (e perduti) della civiltà che possono orientare un futuro sviluppo del mondo» Corriere della Sera

Nei secoli, le divinità si sono fatte idee, principi fondamentali per la vita e per la morte, amore per ciò che è superiore, permanente e degno di venerazione. Oggi una società schiacciata su un presente assoluto, in cui nessuna differenza è accettata, sembra aver spazzato via gli ultimi limiti necessari alla loro sopravvivenza: il confine che protegge, il pudore che preserva, la fede che è amore per la Luce. Come in una galleria di gigantesche figure di marmo, l’autore osserva e racconta le dieci divinità che hanno fondato il pensiero e l’esistenza dell’uomo – da Civiltà a Tradizione, da Mito a Ritorno – compiendo un viaggio per ridare senso a ciò che sembrava scomparso e che ogni giorno ci manca. Nel tracciare i profili di queste idee ne svela il significato recondito, la loro necessità per ricominciare a «pensare anziché limitarci a funzionare». Attingendo a una costellazione di figure che da Platone e Plotino passa per Vico e Nietzsche, fino ad arrivare a Florenskij ed Evola, Veneziani indica orizzonti, tutori e aperture oltre la caducità della nostra vita. Marcello Veneziani vive tra Roma e Talamone. È autore di vari saggi di storia delle idee, filosofia civile e cultura politica, nonché di testi letterari e teatrali. Per Marsilio ha pubblicato Lettera agli italiani (2015) – che ha ispirato un format teatrale portato in tour in tutta Italia –, Alla luce del mito (2017), Imperdonabili (2017, tascabile Ue 2021), Dispera bene. Manuale di consolazione e resistenza al declino (2020) e il romanzo La leggenda di Fiore (2021). La Cappa, ultimo saggio uscito per Marsilio, è giunto alla quinta edizione.

isbn 978-88-297-1152-9 uscita nel mese di ottobre 11

brossura 13 × 20 cm pp. 304 euro 12,00

«Un saggio filosofico che è una rivelazione» Libero

ISBN: 978-88-297-1152-9


Franco Cardini I Re Magi

Leggenda cristiana e mito pagano tra Oriente e Occidente copertina non definitiva

Dal grande studioso delle religioni, una «storia leggendaria» che ha attraversato i secoli e le civiltà

La vicenda dei magi, i misteriosi pagani che l’evangelista Matteo convoca «dall’Oriente» al cospetto del Figlio di David, viene da lontano. Franco Cardini narra la genesi e la diffusione delle varie versioni che hanno fatto dei «tre santi re», di volta in volta, il simbolo delle razze primigenie scaturite dai tre figli di Noè; dei tre continenti del mondo antico: Asia, Africa ed Europa; dei tre momenti dell’esistenza: giovinezza, maturità e vecchiaia; delle tre scansioni temporali: passato, presente e futuro. Alla luce delle ultime scoperte, si rafforza il ruolo dei magi come figure «ponte» tra Oriente e Occidente, cerniera tra vari culti e religioni. Non a caso oggi acquistano nuovo rilievo: sul piano religioso e devozionale sono stati proposti da papa Benedetto xvi come copatroni d’Europa; su quello antropologico e storico-filologico molti studiosi da una parte ne hanno indicato la presenza nel mondo indoiranico fra il i secolo a.C. e il i d.C., dall’altra ne hanno ribadito il nesso con gli astrologi-sacerdoti originari della Media e con gli insegnamenti di Zarathustra. Franco Cardini (Firenze, 1940), tra i maggiori storici italiani, è professore ordinario di Storia medievale all’Università di Firenze e professore emerito all’Istituto Italiano di Scienze Umane della Scuola Normale Superiore di Pisa. Il suo lavoro di ricerca riguarda in particolare le crociate, i pellegrinaggi e i rapporti tra Europa cristiana e Islam. È autore di una sterminata produzione di saggi storici, sia specialistici che divulgativi, e collabora alle pagine culturali di vari quotidiani.

isbn 978-88-297-1664-7 uscita nel mese di ottobre

brossura 13 × 20 cm pp. 192 euro 10,00

«Al pari di tutti gli autentici misteri, il loro significato è inesauribile e ogni nuova acquisizione chiude un problema e ne apre altri mille. Nel dialogo tra le religioni assumono un autentico valore universale, dal cristianesimo ai Veda e al buddismo»

ISBN: 978-88-297-1664-7

12


Winston Graham Una lama nel cuore La saga di Poldark | 11

traduzione dall’inglese di Maura Parolini e Matteo Curtoni copertina non definitiva

Nel penultimo episodio della fortunata saga di Poldark, la famiglia di Ross e Demelza viene scossa dai tumulti della guerra e sconvolta dalle sue terribili conseguenze

Cornovaglia, 1815. Dopo la sconfitta di Napoleone e la sua reclusione all’Elba, in Europa regna una pace incerta. Ross Poldark, insieme alla moglie Demelza e ai figli Isabella-Rose e Henry, si trasferisce a Parigi in qualità di osservatore per il governo inglese. Jeremy e Cuby, sua novella sposa, iniziano invece la loro nuova vita in Belgio. Clowance, al fianco del marito Stephen, è l’unica della famiglia a rimanere in Inghilterra: ad attenderla, però, c’è un’amara sorpresa, che rischia di mettere a repentaglio il suo matrimonio e che avrà struggenti ripercussioni, soprattutto per l’enigmatico consorte. Nel frattempo, in Francia, i Poldark rimangono abbagliati dallo sfarzo dei ricevimenti parigini, sebbene l’idillio non sia destinato a durare a lungo: il ritorno di Napoleone e la sua lotta per il potere – che culminerà nella sanguinosa battaglia di Waterloo – rompono il precario equilibrio del paese, stravolgendo irreparabilmente anche le vite di Ross, Demelza e i loro figli. Ma persino nelle situazioni più strazianti si può scorgere un barlume di speranza, e alla tragedia segue sempre una rinascita: per i protagonisti della saga si prospetta infatti una nuova alba, seppur screziata dal dolore e da segreti inconfessabili. Winston Graham (1908-2003), nato a Manchester e poi trasferitosi a diciassette anni a Perranporth, in Cornovaglia, è stato un prolifico romanziere inglese, noto principalmente per la saga di Poldark, l’opera della sua vita in dodici volumi che ha ispirato due serie televisive di straordinario successo. È anche autore del thriller Marnie, portato sul grande schermo da Alfred Hitchcock.

isbn 978-88-297-1674-6 uscita nel mese di ottobre 13

brossura 13 × 20 cm pp. 608 euro 14,00

«Graham racconta la perdita di una persona amata restituendo dignità al dolore, a quella lama che trafigge il cuore e sembra tolga ogni speranza» Mangialibri La saga di Poldark 1. Ross Poldark 2. Demelza 3. Jeremy Poldark 4. Warleggan 5. La luna nera 6. I quattro cigni 7. La furia della marea 8. Lo straniero venuto dal mare 9. La danza del mulino 10. La coppa dell’amore 11. Una lama nel cuore 12. Bella Poldark

ISBN: 978-88-297-1674-6