__MAIN_TEXT__
feature-image

Page 1

3 GIROVENDITA 5-6-7 2021


Fabio Genovesi Il calamaro gigante NARRATORI

copertina non definitiva

Del mare non sappiamo nulla, però ci illudiamo del contrario: passiamo una giornata in spiaggia e pensiamo di guardare il mare, invece vediamo solo “la sua buccia, la sua pelle salata e luccicante”. Forse perché appena sotto, e poi giù fino agli abissi, c’è una vita così diversa e strabiliante da sembrarci assurda, impossibile. Come per secoli è sembrata impossibile l’esistenza del calamaro gigante, il mostro marino che ha mosso alla sua ricerca gli esploratori più diversi. Come il sacerdote Francesco Negri, che nel 1663 a quarant’anni compiuti parte da Ravenna per la Scandinavia misteriosa, diventando il primo viaggiatore a raggiungere Capo Nord. O come il capitano Bouyer dell’Alecton (a cui si ispirerà Jules Verne per scrivere Ventimila leghe sotto i mari), che mentre naviga verso la Guyana nota all’orizzonte qualcosa di inaudito: è la prima testimonianza del calamaro gigante, dei suoi occhi enormi e intelligenti, dei tentacoli come terribili serpenti marini avvinghiati alla nave. Ma nessuno gli crederà. Sono pochi infatti gli scienziati che ascoltano le parole degli uomini di mare – naviganti, pescatori, indigeni… –, i più le credono bugie da marinai o allucinazioni collettive: quel che hanno visto contraddice tutte le teorie che abbiamo scritto finora, e quindi non l’hanno visto. Fabio Genovesi racconta la vera storia di questo impossibile, del calamaro gigante e di chi lo ha cercato a dispetto di tutto, insieme a mille altre storie che come tentacoli si stendono dall’oceano a casa nostra. Ricordandoci che viviamo su un pianeta dove esistono ancora i dinosauri, come il celacanto, o animali come gli scorpioni che sono identici e perfetti da quattrocento milioni di anni, invitandoci così a credere nell’incredibile, e a inseguire i nostri sogni fino a territori inesplorati. E lo fa mescolando le vite di questi esploratori stravaganti e scienziati irregolari – tra cui la pioniera Mary Anning, “colei che da sola ha cambiato la storia della Terra”, e del suo cagnolino Tray –, alla storia privata di sua nonna Giuseppina, che a cena parlava con il marito morto da anni, della compagna delle medie che un giorno smette di camminare per non pestare le formiche, della bambina nata per un appuntamento mancato in gelateria. Ne emerge un pianeta che sembra una grande follia, ma se smettiamo di sfruttarlo e avvelenarlo, se smettiamo di considerarci un gradino sopra e capiamo di essere mescolati al tutto della Natura, ecco che diventiamo anche noi parte di questo clamoroso, smisurato prodigio, mentre su queste pagine navighiamo alla sorprendente, divertente, commovente scoperta delle meraviglie del mondo, e quindi di noi stessi.

L’AUTORE Fabio Genovesi (Forte dei Marmi, 1974) ha pubblicato i romanzi Cadrò, sognando di volare (2020), Il mare dove non si tocca (2017; premio Viareggio), Chi man­ da le onde (2015; premio Strega Giovani), Versilia Rock City (2012) ed Esche vive (2011) – tutti per i tipi di Mondadori – e, per Laterza, il saggio cult Morte dei Marmi. Per la Rai segue dal 2019 il Giro d’Italia e il Tour de France. Collabora con il “Corriere della Sera” e il suo settimanale “La Lettura”. www.facebook.com/fgenovesi/ www.instagram.com/fabiogenovesifg/

pag 144 euro 14,00 isbn 978-88-07-03442-8 In libreria da: maggio 2021

2


Uno dei narratori più amati degli ultimi anni. Vincitore di diversi premi letterari tra cui lo Strega Giovani. Genovesi pubblica con Feltrinelli un magnifico libro senza tempo e senza età, portandoci – da grande narratore qual è – alla scoperta della spaesante meraviglia del pianeta che ci ospita.

Un viaggio fuori dai binari, alla deriva, per terra e soprattutto per mare, inseguendo i sogni, le passioni, le storie, perché di storie siamo fatti.

© Francesca Giannelli

Piano marketing: • Materiali per il punto vendita • Corner e vetrine • Pubblicità sui quotidiani • Pubblicità online • Banner e newsletter • Attività promozionale sui social network

3


Gabriele Romagnoli Cosa faresti se NARRATORI

Un romanzo corale, teso e coraggioso, che esplora gli interrogativi etici più urticanti, rendendoli accessibili nelle loro implicazioni a tutti i lettori. Pregio della scrittura sempre limpida di Gabriele Romagnoli. “Avrebbero conservato verità differenti sulla decisione di quella notte, nessuna sarebbe sembrata loro innocente. Nessuna lo era.”

copertina non definitiva

Cosa faresti se, nel tempo breve di una giornata o di un attimo, dovessi scegliere fra due alternative, ognuna critica, ognuna destinata a ridefinire l’idea di te stesso, a cambiare il destino tuo e altrui? Una scelta irresolubile eppure necessaria, come quella che si trovano costretti a prendere Laura e Raffaele, una coppia che desidera adottare un figlio e si ritrova a decidere in poche ore – una lunga, interminabile notte – se diventare genitori di una bambina gravemente malata. O come capita a Adriano, che un mattino si sveglia e scopre da un video sul cellulare che il figlio ha preso in prestito la sua auto e con essa ha investito una persona, uccidendola senza nemmeno fermarsi a prestare soccorso. Adriano, che da quando ha perso la moglie e il lavoro, è incapace di decidere qualsiasi cosa, esce di casa per cercare fuori da sé, un passo dopo l’altro, una risposta: denunciare il figlio o costituirsi al suo posto per salvarlo? Invece solo un istante è concesso a Giovanni, il tassista Urano 4, per prendere la risoluzione più importante… Seguendo quale ragionamento o intuizione, quale idea del mondo e di sé, Laura, Raffaele, Adriano, Giovanni e gli altri personaggi di questo romanzo – che il lettore scoprirà essere tutti sottilmente legati fra loro – potranno fare la loro scelta? Come arriveranno al catartico finale che li richiama in scena tutti insieme per scegliere ancora, giacché la vita è un percorso segnato da bivi etici? Nel divario fra essere autentici ed essere giusti temono di perdersi, perché ci sono nell’esistenza di ciascuno “deviazioni improvvise, circostanze inattese, scelte improbabili” davanti alle quali è impossibile quanto necessario farsi trovare pronti. Gabriele Romagnoli sonda con la consueta scrittura lucida e paziente la coscienza dei suoi personaggi, esponendola al lettore senza melodramma, senza esibita compassione, e proprio per questo con le loro storie ci interroga, risveglia domande complesse e sollecita i dilemmi morali che ci rendono umani. Cosa faresti se, ti ritrovi a chiederti…

L’AUTORE Gabriele Romagnoli (Bologna, 1960), giornalista professionista, a lungo inviato per “La Stampa”, direttore di “GQ” e Rai Sport, è ora editorialista a “la Repubblica”. Narratore e saggista, fra le sue opere ricordiamo: Navi in bottiglia (Mondadori, 1993), Louisiana blues (Feltrinelli, 2001), L’artista (Feltrinelli, 2004), Non ci sono santi (Mondadori, 2006), Un tuffo nella luce (Mondadori, 2010), Doman­ da di grazia (Mondadori, 2014), Solo bagaglio a mano (Feltrinelli, 2015), Coraggio! (Feltrinelli, 2016) e Sen­ za fine. La meraviglia dell’ultimo amore (Feltrinelli, 2018).

pag 176 euro 15,00 isbn 978-88-07-03441-1 In libreria da: maggio 2021

4


È una delle penne più amate in Italia. Giornalista e commentatore di costume, di sport, di attualità. Amatissimo dal pubblico che ha fatto dei suoi più recenti titoli Feltrinelli successi del passaparola:

UN AUTORE DA OLTRE 150.000 COPIE

Piano marketing: • Materiali espositivi • Spazi dedicati e vetrine • Pubblicità online • Pubblicità sui quotidiani • Banner e newsletter • Attività promozionale sui social network • Recensioni • Interviste • Incontri con i lettori

5


VALERIO CALLIERI LE FURIE NARRATORI

copertina non definitiva

Le Furie, per gli antichi divinità della vendetta dai capelli di serpente, prendono la forma dei ricordi di una colpa antica che torna a tormentare il presente. Clementina è alla guida della sua auto in compagnia del figlio Matteo, quando scorge, dietro la vetrata di un ristorante, Leonardo. Sono trascorsi trent’anni dal loro ultimo incontro. Disorientata, manca un semaforo rosso e colpisce lo scooter di una ragazza per poi allontanarsi senza prestare soccorso. La visione di Leonardo riporta a galla in Clementina una relazione di abusi sessuali che non era mai stata in grado di definire violenza. Ma anche Leonardo riconosce Clementina, e nota quel ragazzo sul sedile del passeggero di cui non può che essere il padre. Matteo intanto, preoccupato per la ragazza investita nell’incidente, torna sulle sue tracce e inizia a frequentarla. Ironico e superficiale lui, impegnata in un centro antitratta lei: Matteo e Giulia, così diversi, si innamorano. Clementina non manca di deridere Giulia per le sue idee “buoniste”, eppure sarà proprio lo scontro fra le loro visioni del mondo a permetterle di definire e, forse, affrontare quella ferita rimossa… Sullo sfondo, con l’obiettivo di trovare l’assassino di una prostituta nigeriana, agiscono le Furie: un gruppo misterioso, che indaga nel passato degli uomini, accusati o condannati per violenze, e li punisce usando il metodo dantesco del contrappasso. Dopo Teorema dell’incompletezza, esordio molto apprezzato dalla critica, Valerio Callieri torna ad affondare nelle ferite irrisolte e dolorose della nostra società. Fra tensione, vendetta, poesia e ironia, un pulsante romanzo-contrappasso.

L’AUTORE Valerio Callieri è nato a Roma nel 1980 e vive a Ciampino, al margine del Raccordo anulare e degli aerei in decollo. Ha scritto e diretto il documentario I nomi del padre. Feltrinelli ha pubblicato il suo romanzo d’esordio, Teore­ ma dell’incompletezza (2017; premio Italo Calvino).

“Chi può stare nel giusto se non ha nulla da temere?” Callieri conferma la sua capacità di chiamare in causa, nelle “questioni private” dei suoi personaggi, quelle roventi che attraversano la nostra società – le violenze esplicite contro le donne e quelle più difficili da riconoscere, ma non meno tragiche e dolorose, e la loro complicata memoria.

pag 240 euro 17,00 isbn 978-88-07-03444-2 In libreria da: maggio 2021

6


ENRICO IANNIELLO ALFREDINO, LAGGIÙ NARRATORI

copertina non definitiva

È fine maggio, Marco e Aurora compiono dieci anni. Durante la loro festa di compleanno, Marco cade su una recinzione procurandosi un taglio profondo alla gamba. “Papà, stai con me,” sussurra all’orecchio di Andrea che corre a prenderlo tra le braccia. Poche parole che riportano bruscamente alla memoria di Andrea la vicenda di Alfredino Rampi, caduto in un pozzo a sei anni, nel 1981. A giugno la famiglia si trasferisce in collina, dove l’inquietudine di Andrea cresce: Alfredino diventa un’ossessione che non lo lascia più, il mondo di tutti i giorni gli appare incomprensibile. Finché il calendario segna il 10 giugno, data della caduta. Dopo una giornata difficile, Andrea finalmente va a dormire, spegnendo la luce con un clic. E lo ritroviamo imbragato, pronto per scendere a salvare Alfredino. Laggiù – o lassù che sia, perché le coordinate spaziotemporali non hanno più senso e l’unica guida è la stella Alfecca Meridiana, perfettamente al centro del buco ormai lontano – insieme al bimbo in canottiera a righe ritrova tanti personaggi legati alla propria vita: dal vecchio punk di paese senza un braccio alla giovane organista di cui era stato innamorato, che ora suona con le mani ricoperte di muschio; dal comico ipnotico e malinconico, piantato sul palcoscenico come un albero, alla squadra di calcio dell’oratorio fatta di ragazzini a cui ora crescono profumati gelsomini sotto le ascelle. Alfredino conduce Andrea in un viaggio che si sviluppa tra deserti notturni, sfavillanti centri commerciali desolati, parchi neoclassici ricoperti di neve e stradine di periferia dai profumi mediorientali, attraverso un paese interiore più ricco, brillante e pieno di riflessi della vita vera. L’AUTORE Enrico Ianniello (Caserta, 1970) è un attore, regista e traduttore. In televisione è il commissario Nappi della serie Un passo dal cielo. La vita prodigiosa di Isi­ doro Sifflotin (Feltrinelli, 2015), il suo primo romanzo, ha vinto il premio Campiello Opera prima 2015 e diversi altri premi, tra cui il John Fante Opera prima 2015, il premio Cuneo 2015, il premio Selezione Bancarella 2015. Per Feltrinelli ha pubblicato anche Appocundría (nella collana digitale “Zoom”; 2016) e il romanzo La Compa­ gnia delle Illusioni (2019; premio Chianti e premio Letteraria).

A quarant’anni dalla caduta e dalla morte di Alfredino Rampi, Ianniello torna con un romanzo intessuto di commozione all’incidente che sconvolse il Paese. Lo seguiamo, sospesi tra la meraviglia e il disincanto, fra la dispendiosa fatica del presente e il misterioso serbatoio del passato.

pag 208 euro 16,00 isbn 978-88-07-03443-5 In libreria da: giugno 2021

7


Richard Ford Scusate il disturbo NARRATORI

Traduzione di Vincenzo Mantovani “Il dio dei racconti… Il lettore si affida alle mani capaci di un esperto.” “The Sunday Times”

copertina non definitiva

Scusate il disturbo è una raccolta di nove racconti, due dei quali sono quasi romanzi brevi, uniti da un filo che attraversa amori e divorzi e finisce con la morte. Gli ambienti, descritti con l’acuto spirito di osservazione per cui Ford è famoso, sono gli Stati Uniti del Sud e del Nord-est (Louisiana e Maine), New York, l’Irlanda, Parigi. I protagonisti sono uomini di mezza età con un bagaglio pesante di unioni e disunioni, tutti agiati, se non ricchi o molto ricchi, dopo brillanti carriere: senior citizens con grandi mezzi. Non ci sono giovani in questi racconti e, se ci sono, le loro apparizioni sono estemporanee: il tempo, per una figlia, di sfogare i suoi rancori prima di andarsene sbattendo la porta; il tempo, per una ragazza sconosciuta rischiosamente caricata in macchina da un vedovo un po’ brillo, di studiare la nuova situazione e forse decidere qualcosa per il futuro. “Il dominio tecnico su ogni parola di questi nove racconti – c’è l’Irlanda, c’è Parigi, ci sono i Golf Club vietati agli ebrei del profondo Sud nel quale Ford continua a tornare senza nostalgie sentimentali – è strabiliante: una moglie tradita smaccatamente dal marito gli chiede: ‘Come pensavi che sarebbe andata a finire?’, e l’unica risposta possibile è: ‘Non lo so. Forse non ci ho pensato’, frase che il marito (presto ex marito) pronuncia ‘cercando di sorridere’ e in quelle tre parole ci sono oceani, galassie di solitudini.” Matteo Persivale, “Corriere della Sera”

L’AUTORE Richard Ford, nato nel 1944 a Jackson (Mississippi), è considerato uno dei più grandi scrittori americani contemporanei. Con Il giorno dell’In­ dipendenza (1995; Feltrinelli, 1996) ha vinto i due premi più prestigiosi d’America, il Pen/Faulkner Award e il premio Pulitzer. Feltrinelli ha pubblicato anche: Rock Springs (1989), Incendi (1991), Sports­ writer (1992), Il donnaiolo (1993), Donne e uomini (2001), Infiniti peccati (2002), Lo stato delle cose (2008), Canada (2013), Tutto potrebbe andare molto peggio (2015), finalista al premio Pulitzer, e Tra loro (2017).

pag 288 euro 18,00 isbn 978-88-07-03448-0 In libreria da: maggio 2021

8


“Questa è l’America e Richard Ford è il suo cantore.” “The Wall Street Journal” Un grande scrittore, uno stilista, uno degli ultimi della sua generazione. Premiato dalla “Lettura” del “Corriere della Sera” e dal pubblico italiano di amanti della grande narrativa americana. L’uscita negli Stati Uniti è stata recentemente annunciata dalla stampa italiana. Racconti che sono il concentrato di romanzi.

Piano marketing: • Materiali espositivi • Spazi dedicati, corner, vetrine • Pubblicità sui quotidiani • Banner e newsletter • Attività promozionale sui social network • Recensioni, interviste 9


JOSÉ SARAMAGO L’AUTORE SI SPIEGA

Da La statua e la pietra e i Discorsi di Stoccolma Traduzione di Rita Desti NARRATORI

copertina non definitiva

L’autore si spiega riunisce alcuni testi importanti di José Saramago sulla propria traiettoria. Dall’inedito La statua e la pietra, scritto in occasione di un incontro all’Università di Torino nel 1998, dove la metafora scultorea definisce le due grandi fasi della sua produzione, qui presentato da Pilar del Rio e seguito da un testo di uno dei massimi esegeti dell’opera del Nobel portoghese, Cronobiografia di Fernando Gómez Aguilera, ai Discorsi di Stoccolma, pronunciati dall’autore al ricevimento del premio Nobel per la letteratura, e una Autobiografia dove torna sulla sua traiettoria letteraria, punteggiandola con episodi chiave della sua vita che risalgono all’infanzia. La raccolta di questi testi offre non solo la visione dell’autore come punto di partenza per la comprensione di ogni suo libro, e per l’insieme della sua opera, ma anche una riflessione su questioni quali il rapporto tra vita e letteratura che, sebbene siano state affrontate dagli scrittori più diversi, non si esaurisce, proprio per la loro diversità, e che qui si rivelano come un vero esercizio poetico. Il libro ha anche un’appendice fotografica, con immagini di José Saramago in vari momenti della sua vita.

L’AUTORE José Saramago (Azinhaga, Portogallo, 1922 – Tías, Isole Canarie, 2010) è stato narratore, poeta, drammaturgo e giornalista, premio Nobel per la letteratura nel 1998. Feltrinelli sta pubblicando tutte le sue opere.

Saramago racconta se stesso. Il premio Nobel riflette sui propri libri e sul proprio percorso letterario. Un prezioso volumetto per capire l’uomo, lo scrittore e la sua opera, arricchito da splendide fotografie, dall’infanzia all’immortalità letteraria.

pag 80 euro 10,00 isbn 978-88-07-03447-3 In libreria da: giugno 2021

10


KAHO NASHIKI LE BUGIE DEL MARE Traduzione di Gianluca Coci NARRATORI

copertina non definitiva

Anni trenta, Giappone meridionale. Akino, giovane studioso di geografia antropica di un’università del Kyosho, si reca nella piccola isola di Osojima per svolgere ricerche sul campo. Presto il suo viaggio di studio si trasforma in un pellegrinaggio alla ricerca di se stesso e in una profonda riflessione esistenziale, all’indomani di una grave e triplice perdita (fidanzata, genitori e professore/mentore). La natura incontaminata dell’isola, la sua flora subtropicale, i leoni marini, i capricorni giapponesi, le numerose specie di uccelli fanno da sfondo al “pellegrinaggio” del protagonista, affiancato da alcuni emblematici abitanti del posto e dal passato storico locale legato allo sciamanesimo, al buddhismo esoterico e allo shintoismo. Nel finale, ambientato circa cinquant’anni dopo e denso di sorprese, Akino trarrà le conclusioni sulla propria vita, ancora una volta grazie a Osojima e alla sua magia. Le bugie del mare è una perla rara nel panorama letterario nipponico odierno: una vicenda intensa e complessa, con richiami importanti alla storia e alla religione locali e ai loro misteri; ma al contempo è un romanzo sul senso della vita e sulla riscoperta dei suoi valori fondamentali, in questa nostra epoca sempre più alla deriva.

L’AUTRICE Kaho Nashiki è nata nel 1959 nella prefettura di Kagoshima e si è laureata all’Università Doshisha di Kyoto. È autrice di romanzi, libri illustrati e saggi, per adulti e per bambini. Con Un’estate con la Strega dell’O­ vest (Feltrinelli, 2019) vince, nel 1994, il premio JAWC New Talent Award, il premio Nankichi Niimi e il premio Shogakukan; il libro ha un successo enorme in Giappone e viene adattato al cinema. Da allora ha continuato a scrivere opere toccanti e sorprendenti, alimentata anche dai suoi interessi per la religiosità tradizionale, le piante e i viaggi. Vive a Otsu, nella prefettura di Shiga, nel Giappone centrale. Con Feltrinelli è anche uscito Yerbi, il guar­ diano del fiume (2021) nella collana “Kids”.

Questo romanzo che si legge come un film di Miyazaki o si ascolta come una delle Gymnopédies di Erik Satie, vi porterà in un paradiso perduto, su un’isola a largo del Kyushu, in Giappone, dove la natura è un tempio e ogni pianta, sasso e animale è venerato come una divinità. Un invito alla calma, al silenzio, alla contemplazione: un vero romanzo zen.

pag 208 euro 16,00 isbn 978-88-07-03446-6 In libreria da: maggio 2021

11


ÁLVARO ENRIGUE ADESSO MI ARRENDO E QUESTO È TUTTO Traduzione di Pino Cacucci

NARRATORI

copertina non definitiva

Nel 1836 il tenente colonnello Zuloaga dell’esercito messicano va all’inseguimento di una banda di apache che, in una razzia, ha rapito una donna, Camila. Zuloaga mette assieme un male assortito drappello di improbabili reclute, di cui fa parte persino una falsa suora che risulterà la più abile nel maneggiare la pistola. La narrazione delle disavventure dell’intrepido quanto improvvisato manipolo a caccia di apache nel vasto territorio tra deserti e montagne, che allora apparteneva interamente al Messico, si alterna al racconto dell’autore che ripercorre quei luoghi ai nostri giorni, da entrambi i lati della frontiera Messico-Usa, ricostruendo la storia di un popolo che scelse di estinguersi pur di non lasciarsi assoggettare, e la vita del più celebre capo apache, Geronimo: un uomo che fu guerriero suo malgrado e sciamano per scelta e destino, saggio nelle decisioni quanto audace nelle azioni. Un avvincente romanzo storico sulla dignità posta al di sopra di qualsiasi convenienza pratica, compresa la propria sopravvivenza, che alterna i toni epici alle riflessioni su due società contrapposte – quella messicana e quella statunitense – entrambe incapaci di comprendere la diversità culturale di una nazione indigena che si era dotata di leggi, forme di governo e credenze religiose, estirpata per sempre da uno spietato genocidio.

L’AUTORE Álvaro Enrigue (Città del Messico, 1969) è autore di quattro romanzi e due raccolte di racconti. Con Morte improvvisa, uscito in Spagna per Anagrama e in Italia per Feltrinelli (2015), si è aggiudicato il premio Herralde e il premio Elena Poniatowska per il romanzo iberoamericano. Con La Nuova Frontiera è uscito La morte di un artista nel 2018. Vive a New York.

Un viaggio ai giorni nostri al confine tra gli Stati Uniti e il Messico, in quello che era il territorio degli apache, e il racconto dell’epica storia del capo indiano Geronimo e dell’atroce genocidio dei nativi americani. Tra Sergio Leone, Tarantino e Bolaño, un libro imprescindibile sullo sterminio degli apache che combina il meglio del romanzo d’avventura, storico e autobiografico, ambientato in una delle regioni più inesplorate e indomite. Premio Herralde.

pag 400 euro 20,00 isbn 978-88-07-03449-7 In libreria da: giugno 2021

12


KARL OVE KNAUSGÅRD IN ESTATE Traduzione di Margherita Podestà Heir Illustrazioni di Anselm Kiefer NARRATORI

copertina non definitiva

Quest’ultimo tomo, dedicato all’estate, riprende l’idea alla base di questo ciclo di opere ispirate alle stagioni: scrivere per la figlia una sorta di “enciclopedia” personale sul mondo e sui suoi molteplici fenomeni in modo da offrirle una chiave di lettura per approcciarsi all’esistenza e all’universo. In Estate rivolge il suo sguardo acuto su ciò che ci circonda, oggetti concreti, insetti, animali o paesaggi rappresentativi dell’estate come i pantaloni corti, le vespe, il barbecue. Al posto delle epistole scritte alla figlia che in Autunno e in Inverno fungevano da prefazione ai saggi, questa volta troviamo un diario, in cui Knausgård racconta in maniera puntigliosa e suddivisa in date precise la vita di questa famiglia norvegese-svedese dove i figli sono ormai più grandi, il padre è uno scrittore famoso che gira il mondo e la moglie Linda viene citata solo raramente, non più per nome, ma solo come “tua madre”. Sospeso tra le pagine troviamo un racconto che si basa su una storia realmente accaduta in cui la protagonista, una anziana donna norvegese, narra in prima persona di come durante la Seconda guerra mondiale si fosse innamorata di un soldato austriaco delle truppe di occupazione naziste. Per quest’uomo decide di lasciare il marito, molto più vecchio di lei, e i figli e di vivere la sua vita con lui. Questa scelta le farà provare dei sensi di colpa che non riuscirà mai a superare.

L’AUTORE Karl Ove Knausgård (Oslo, 1968) ha studiato Letteratura all’Università di Bergen e vive tra Londra e Malmö, in Svezia. Per il suo primo romanzo Ute av ver­ den (1998) è stato insignito del Norwegian Critics Prize for Literature, primo caso di assegnazione del premio a un debuttante. Ma è con la pubblicazione de La mia bat­ taglia che Karl Ove Knausgård raggiunge l’immortalità letteraria, diventando uno dei più grandi scrittori viventi. Per Feltrinelli sono già usciti i sei volumi che compongono la serie: La morte del padre, Un uomo innamorato, L’isola dell’infanzia, Ballando al buio, La pioggia deve ca­ dere e Fine. Nel 2020, sempre per Feltrinelli, sono usciti in Autunno (2020), in Inverno (2021) e in Primavera (2021), i primi tre volumi che Karl Ove Knausgård ha dedicato alla sua ultima figlia.

Il gran finale dell’enciclopedia personale di Karl Ove Knausgård ispirata alle quattro stagioni, in questo caso illustrato appositamente dal grande artista tedesco Anselm Kiefer. “Dagli stivali di gomma al crepuscolo, all’amore, una guida delle cose per cui vale la pena vivere.” Michela Marzano, “La Stampa”, su in Autunno “Knausgård rappresenta il mistero attraverso la semplicità.” “Rivista Studio” su in Autunno

pag 368 euro 20,00 isbn 978-88-07-03451-0 In libreria da: luglio 2021

13


Anna Bailey Chi ha peccato NARRATORI

Quando una diciassettenne scompare, la facciata di Whistling Ridge, Colorado, un coacervo di segreti e ipocrisia governato da un predicatore folle, crolla.

copertina non definitiva

È notte fonda quando la diciassettenne Emma lascia la sua migliore amica Abigail alla festa a Tall Bones, il ritrovo nel bosco in cui sono soliti darsi appuntamento gli adolescenti della cittadina di Whistling Ridge, in Colorado. È l’anno del diploma ed Emma è convinta, come la maggior parte dei suoi coetanei, che la vita sia solo all’inizio. Entro la fine della settimana il volto di Abigail sorriderà dai volantini attaccati ai pali del telefono e alla bacheca della chiesa, oscillando nella brezza delle Montagne Rocciose. Samuel Blake, il padre di Abi, perlustrerà il bosco con la polizia urlando invano il nome della figlia. Suo fratello Noah strofinerà via le macchie dai jeans fino a scorticarsi le mani ed Emma nasconderà sotto il letto l’acqua ossigenata con cui avrebbe dovuto tingere i capelli dell’amica. Dolly, la madre di Abi, riuscirà solo a fissare la grande croce sul muro di casa, fumando una sigaretta dopo l’altra, terrorizzata all’idea che sia già troppo tardi per fermare la catena di eventi che si è innescata. Può succedere di tutto a Whistling Ridge, una polveriera di rabbia e segreti contro cui, ogni domenica, il pastore Lewis si accanisce dal suo pulpito. Basta solo una scintilla: la verità su ciò che è davvero successo quella maledetta notte a Tall Bones. L’AUTRICE Anna Bailey (Bristol, 1994) è cresciuta nel Gloucestershire e ha studiato Scrittura creativa alla Bath Spa University. Sognava una carriera da giornalista, ma ha finito per trasferirsi in Colorado, Usa, e fare la barista per Starbucks. Nel 2018 è tornata in Inghilterra e ha scritto il suo romanzo d’esordio, Chi ha peccato, basato sulla sua esperienza di vita in una piccola città americana.

Traduzione di Elena Cantoni/Studio Littera

pag 320 euro 18,00 isbn 978-88-07-03453-4 In libreria da: giugno 2021

14


Vergogna. Bugia. Rimpianti. Rabbia. Amore. Colpa. Può succedere di tutto a Whistling Ridge. Perché in una città costruita sui segreti, è difficile capire dove stia la verità. “Come descriverei il mio libro? Pensate a L’amore bugiardo mescolato a una versione più incazzata di Twin Peaks. Ma con meno gufi.” Anna Bailey

Titolo di punta per Penguin Random House in Inghilterra, che lo pubblicherà in primavera con una massiccia campagna promozionale, Chi ha peccato sta raccogliendo commenti entusiasti dai grandi autori che lo hanno letto in anteprima: “Un avvincente e sfaccettato thriller psicologico sui pregiudizi che pervadono le piccole città e i più oscuri segreti di famiglia.” Paula Hawkins, autrice bestseller di La ragazza del treno

Piano marketing: • Materiali espositivi per il punto vendita • Corner dedicati • Vetrine • Copie anticipate in anteprima • Pubblicità sui quotidiani • Banner e newsletter • Attività promozionale sui social network • Recensioni

15


Lorenza Gentile Le piccole libertà NARRATORI

“Ci sono piccole libertà che ci cambiano per sempre, perché tante piccole libertà ne fanno una grande.”

copertina non definitiva

Oliva Viola ha trent’anni, quando non la vede nessuno ama buttarsi a terra in modo plateale e gridare “Dopo tutto, domani è un altro giorno” come Rossella O’Hara o abbracciare un gatto randagio sotto la pioggia come Holly Golightly in Colazione da Tiffany. Di lei gli altri sanno che ha un lavoro precario in una grande azienda e sta per sposare Ugo, che piace tanto ai genitori. Che passi le notti in bianco, soffra di tachicardia e a volte senta dentro un vuoto incolmabile non conta: fa parte della vita, le assicura l’analista. E la vita è come l’oceano, bisogna solo imparare a padroneggiare il surf. Ma come affrontare l’onda anomala che sta per travolgerla? Dopo anni di misterioso silenzio, sua zia Vivienne, figura carismatica e anticonvenzionale che le ha trasmesso l’amore per il teatro e la letteratura, le ha inviato un biglietto per il treno notturno per Parigi con l’invito a raggiungerla per parlare di questioni importanti. Oliva decide di partire senza immaginare che Vivienne non si presenterà all’appuntamento e che mettersi sulle sue tracce significherà vivere nella libreria Shakespeare and Co. insieme ai tumbleweed, il gruppo di aspiranti artisti bohémien voluto da George Whitman. Unica regola: leggere un libro al giorno – Hemingway, Kerouac, Henry Miller, Anaïs Nin e tanti altri – e fare i turni in libreria. Mentre la zia continua a negarsi, le certezze di Oliva inizieranno pian piano a sgretolarsi, bevendo vino sulla riva della Senna con un clochard filosofo, partecipando a un atto di psicomagia con Jodorowsky e inseguendo un furetto tra i parrucchieri afro di una via che si chiama come un pollo. Fino ad arrivare al momento della scelta: continuare a cercare l’inafferrabile Vivienne o cedere al proprio senso del dovere e tornare a casa? E soprattutto: restare fedele a ciò che gli altri si aspettano da lei o a se stessa? Quando tante piccole libertà finiscono per farne una grande, rinunciarci diventa quasi impossibile.

L’AUTRICE Lorenza Gentile (Milano, 1988) è cresciuta tra Firenze e Milano. Appassionata di teatro fin dall’infanzia, è laureata in Arti dello Spettacolo alla Goldsmiths University di Londra e ha frequentato la scuola internazionale di Arti drammatiche Jacques Lecoq di Parigi. Nel 2011 ha vissuto e lavorato nella celebre libreria Shakespeare and Company di Parigi. Ha pubblicato Teo (Einaudi Stile Libero, 2014), che ha vinto premi nazionali e internazionali ed è stato tradotto in Germania, Spagna e Corea, e La felicità è una storia semplice (Einaudi Stile Libero, 2017).

pag 256 euro 16,00 isbn 978-88-07-03452-7 In libreria da: maggio 2021

16


ROMANZO DELICATO E RICCO DI RIFERIMENTI LETTERARI. La storia prende spunto dall’esperienza dell’autrice, che ha vissuto per sei mesi da Shakespeare and Company, la mitica libreria parigina che nel 2021 festeggia i 70 anni dalla sua fondazione. “Un romanzo aereo e delicato come un palloncino. Aggrappatevi al suo filo. Vi stupirete di quanto sarete leggeri.” Chiara Gamberale, “Io Donna”, su La felicità è una storia semplice “Lorenza Gentile ha il tocco lieve di chi sa raccontare le favole.” Caterina Soffici, “il Fatto Quotidiano”, su La felicità è una storia semplice

Piano marketing: • Materiali espositivi • Spazi dedicati • Banner e newsletter • Attività promozionale sui social network • Recensioni • Incontri con i lettori

© Paula Salischiker

“Lorenza Gentile porta con levità il lettore adulto alla scoperta delle mille domande dei bambini, tra il comico e il disarmante, l’emozionante e l’avventuroso.” Antonella Lattanzi, “TTL la Stampa”, su Teo


Sarah Savioli Il testimone chiave NARRATORI

Un carlino si dà alla fuga dopo aver fiutato che i suoi nuovi padroni intendono castrarlo. Niente di sorprendente… se quel cane non fosse il testimone chiave di un suicidio che in verità è un omicidio.

copertina non definitiva

Anna, Cantoni e Tonino vengono ingaggiati dai figli di un anziano suicida, Luigi Barani, per investigare su una possibile truffa testamentaria. Barani, industriale vedovo molto benvoluto, ha disposto infatti un lascito in denaro a favore della collaboratrice domestica e i due figli sono convinti che la donna abbia manipolato il padre a suo favore. Grazie al suo talento molto speciale, Anna trova ben presto il modo di interrogare il cane di Barani – un carlino con l’idea fissa del sesso –, scoprendo che la domestica è innocente, ma soprattutto che qualcosa di ben più grave si annida in quella morte. La sera del presunto suicidio il vecchio industriale non era solo in casa: una persona lo ha raggiunto e i due hanno avuto una breve conversazione – poche parole, dopo le quali Barani si è impiccato come eseguendo un ordine. La polizia, però, decide di non riaprire il caso: Cantoni non può certo dire che il suo testimone chiave è un cane, in fondo il suicidio di un anziano solo non stupisce nessuno… L’Agenzia si ritrova a proseguire in solitaria le indagini su incarico della collaboratrice domestica, che non ha mai creduto all’ipotesi del suicidio, mentre il carlino, fiutando che i figli del suo ex padrone hanno intenzione di castrarlo, fugge prima di svelare ad Anna altre informazioni decisive per la risoluzione del caso. Oltre all’indagine e all’indaffarato trantran casalingo con il marito Alessandro, il piccolo Luca e il gatto Banzai, Anna deve fare i conti con il padre, che si ammala, ha bisogno di lei e con il quale c’è tutta una vita da trattare da capo, vecchie ferite da ricucire e nuove forme di comunicazione da costruire. Per fortuna però, sia nella vita privata sia sul lavoro, può avvalersi dello sguardo non convenzionale degli animali di sempre e di quelli incontrati lungo la risoluzione di questo difficile caso: il cane carlino erotomane, una gatta junghiana frustrata dalla convivenza con una psicologa freudiana, una lucertola che si interroga sull’evoluzione del genere umano, un gruppo di pipistrelli che passa da un rave all’altro…

L’AUTRICE Sarah Savioli nasce nel 1974 in Sardegna. Laureatasi a Parma in Scienze naturali, consegue un master in Scienze forensi e uno in Chimica analitica e per più di dieci anni lavora come perito tecnico-scientifico forense, prima in collaborazione con il dipartimento di Fisica dell’Università di Parma e con il Ris dei carabinieri, poi in libera professione. Il suo romanzo d’esordio, Gli insospettabili (Feltrinelli, 2020), dà il via alla serie investigativa di Anna Melissari.

pag 288 euro 17,00 isbn 978-88-07-03445-9 In libreria da: giugno 2021

18


La rivelazione della nostra estate “gialla” 2020

Un’autrice che ha conquistato librai e lettori grazie al suo umorismo irresistibile, a una storia originalissima e a personaggi fuori dal comune! La seconda indagine di Anna Melissari, l’investigatrice empatica che possiede il talento di parlare con animali e piante.

Piano marketing: • Materiali espositivi per il punto vendita • Corner e vetrine • Pubblicità su quotidiani e riviste • Video • Banner e newsletter • Attività promozionale sui social network • Interviste • Recensioni • Incontri con i lettori 19


AKI SHIMAZAKI SUISEN Traduzione di Cinzia Poli NARRATORI

copertina non definitiva

Goro Kida è il presidente di una grande e rinomata impresa a Nagoya, in Giappone. Ha tutto ciò che desidera: una famiglia dall’apparenza perfetta, un ruolo sociale prestigioso; fa vita mondana con clienti importanti e ha due amanti ai suoi piedi. Peccato che il suo scintillante mondo si regga solo sull’ipocrisia e, d’improvviso, si sgretoli per precipitare rovinosamente. Alla prima bruciante delusione per mano di un’amante, divenuta un’attrice famosa, seguono presto altre umiliazioni che travolgono il cinquantenne Goro nella vita professionale e sentimentale. La solitudine in cui piomba gli offrirà l’occasione per ripensare alla sua vita, alla sua infanzia triste ed emotivamente arida, e all’unica persona che aveva compreso che sotto l’arroganza, la frivolezza e l’egocentrismo si nascondeva una profonda fragilità: tutte caratteristiche che trovano piena espressione nel fiore del suisen, il narciso – che dà il titolo al romanzo – e che, a sua volta, rievoca il mito greco rispecchiando perfettamente l’indole e il destino di Goro. In un’armonica tessitura di rimandi e corrispondenze, il romanzo scava nelle ferite mai rimarginate dell’infanzia che accompagnano l’individuo fino nella vita adulta. Gli eventi segnano un percorso di introspezione che, catartica e poetica, riporta il personaggio nelle innevate Kanazawa e Maibura, città note al lettore che ha già assaporato le vibranti pagine di Azami e Hozuki, e conosciuto Goro Kida, protagonista complesso e dal passato torbido, di cui Aki Shimazaki traccia il profilo psicologico e sociologico, senza mai commentare né giudicare, ma raccontando con il suo consueto lucido e garbato distacco.

L’AUTRICE Aki Shimazaki è nata a Gifu, in Giappone, nel 1954, ma vive a Montréal, in Canada, dal 1991. I suoi libri sono tradotti in inglese, giapponese, serbo, tedesco, russo e ungherese. È autrice della pentalogia Il peso dei se­ greti (2016), con cui si è aggiudicata il Prix du Gouverneur-Général nel 2005, di un secondo ciclo romanzesco intitolato Nel cuore di Yamato (2018) e nel 2014 ha dato inizio a una terza pentalogia, intitolata L’ombra del cardo, con Azami (2020), Hozuki (2021) e Suisen (2021), il terzo romanzo della serie. Tra i suoi scrittori di riferimento ci sono Marguerite Duras, Osamu Dazai e Ágota Kristóf.

Dopo Azami, il fiore del cardo, e Hozuki, l’alchechenge, continua la nuova appassionante pentalogia di Aki Shimazaki con Suisen, il narciso, fiore che rievoca il mito greco e rispecchia alla perfezione l’indole e il destino del protagonista del romanzo. “La scrittura della Shimazaki è leggera, composta da frasi brevi che rimandano a un’essenzialità di espressione e di racconto che sorprende per il nitore che riesce ad assumere la prosa e che trasforma quello che potrebbe diventare un banale dramma sentimentale in una indagine serrata sulla verità dei sentimenti.” Fulvio Panzeri, “Avvenire” su Azami

pag 144 euro 12,00 isbn 978-88-07-03450-3 In libreria da: giugno 2021

20


CHIARA PIAGGIO, IGIABA SCEGO (a cura di) AFRICANA Scorci letterari dal continente

VARIA

copertina non definitiva

Africana è uno strumento per capire quanto l’Africa non vada coniugata al singolare, ma al plurale. Uno strumento di difesa contro gli stereotipi e contro tutte quelle visioni che ancora vogliono descrivere questo enorme continente, così vario al suo interno, come una lunga distesa di capanne. Africana aprirà le porte al lettore, sia a quelli che già sono appassionati delle letterature del continente sia a quelli completamente a digiuno, delle tante Afriche dentro l’Africa. Un continente moderno, giovane e creativo come pochi. Un continente dove la letteratura scorre come un fiume in piena e si smarca da sguardi stereotipati e da etichette consegnate dall’esterno, per raccontarsi qui in prima persona. Troviamo autori di grande fama internazionale come Adichie, Wainaina, Bulawayo, ma anche una nuova ondata di scrittori emergenti. Voci diverse tra loro che, attraverso storie quotidiane, metropolitane, ironiche, impegnate, sperimentatrici e futuriste, ci riportano la pluralità dell’Africa. Con una freschezza letteraria che riempie di meraviglia. Gli autori: Bynyavanga Wainaina, Agazit Abate, Sulaiman Addonia, Chimamanda Ngozi Adichie, Ken Bugul, NoViolet Bulawayo, Efemia Chela, Pierre-Christophe Gam, Stanley Gazemba, Lelissa Girma, Achille Mbembe, Nadifa Mohamed, Rémi Nganije, Alexis Okeowo, Yvonne Adhiambo Owuor, Johary Ravaloson, Felwine Sarr, Taiye Selasi, Sami Tchack.

LE CURATRICI Chiara Piaggio ha un’esperienza ultradecennale nel settore dello sviluppo in Africa Sub-sahariana. Ha lavorato al Louvre e presso la casa editrice Gallimard. Oggi si occupa di consulenza in ambito filantropico e di promozione della cultura africana contemporanea, attraverso collaborazioni con il mondo dell’editoria e con festival di settore. È laureata in Filosofia e specializzata in Antropologia.

“Scomparso prematuramente l’anno scorso, Bynyavanga Wainaina è stato uno scrittore e agitatore culturale importante e modernissimo. Con il suo saggio Come scrivere di Africa come stella polare, abbiamo cercato di mettere insieme il meglio delle letterature di un continente vastissimo, senza nessuna pretesa di rappresentarlo per intero. Il risultato sono racconti di qualità straordinaria, brevi saggi narrativi neurotonici e la splendida serie di immagini dell’artista Pierre-Christophe Gam dedicata alla vita del leggendario rivoluzionario Thomas Sankara.”

Igiaba Scego è autrice di numerosi romanzi anche tradotti all’estero, ricordiamo qui: La nomade che amava Alfred Hitchcock (Sinnos, 2003), Pecore Nere (Laterza, 2005), Oltre Babilonia (Donzelli, 2008), La mia casa è dove sono (Rizzoli, 2010), Roma Negata (ediesse, 2014) e Adua (Giunti, 2015). Collabora con riviste specializzate e quotidiani. Il suo ultimo romanzo La Linea del Colore (Bompiani, 2020) è in corso di traduzione in Stati Uniti e Francia.

pag 320 euro 19,00 isbn 978-88-07-49303-4 In libreria da: maggio 2021

21


Wolfram Eilenberger Le visionarie 1933-1943. Arendt, De Beauvoir, Rand, Weil e il pensiero della libertà

VARIA

Traduzione di Flavio Cuniberto

copertina non definitiva

È un decennio di terrificanti trasformazioni politiche. Gli anni dal 1933 al 1943 segnano il capitolo più nero della modernità europea. La Grande Depressione sta schiacciando le democrazie dell’Occidente. La paura e l’impoverimento sempre più imponente suscitano nelle masse un desiderio di leader forti. In Germania Hitler prende il potere e fa sprofondare il mondo in un’altra guerra. Le spire del totalitarismo penetrano nella vita quotidiana. Nessun individuo può sfuggirgli. Non esistono alternative all’oppressione, all’esilio e alla resa. Prima muore la libertà, poi il popolo. Nel momento più buio della tempesta, quando ogni speranza sembra vana, quattro filosofe, ciascuna con una voce unica e folgorante, gettano le fondamenta intellettuali per una società libera. Hannah Arendt, Simone de Beauvoir, Ayn Rand e Simone Weil nella catastrofe sviluppano le loro idee rivoluzionarie: sul rapporto tra individuo e società, tra uomo e donna, sesso e genere, libertà e totalitarismo, Dio e l’uomo. Le loro vite avventurose le portano dalla Leningrado di Stalin a Hollywood, dalla Berlino di Hitler e dalla Parigi occupata a New York; ma soprattutto le conducono a idee esplosive senza le quali il nostro presente – e anche il nostro futuro – non sarebbero gli stessi. Le loro esistenze – da fuggitive, attiviste, combattenti della Resistenza – si rivelano una filosofia vissuta e testimoniano il potere liberatorio del pensiero. Ancora oggi il loro lavoro è un esempio del valore della filosofia in tempi oscuri. Quattro icone esemplari di che cosa significhi vivere per la libertà. L’AUTORE Wolfram Eilenberger è nato a Friburgo nel 1972. Ha studiato Filosofia, Psicologia e Filologia romanza tra Heidelberg, Berlino, Zurigo e Turku, in Finlandia. Ha insegnato presso l’Università di Toronto, dell’Indiana e l’Universität der Künste di Berlino. In Germania ha fondato “Philosophie Magazin”, tra le più importanti riviste di filosofia. È autore di numerosi libri, tradotti in diverse lingue. Vive tra Berlino e Copenaghen. Feltrinelli ha pubblicato Il tempo degli stregoni. Quattro vite straordinarie e l’ultima rivoluzio­ ne del pensiero (1919-1929) (2018).

pag 432 euro 25,00 isbn 978-88-07-49298-3 In libreria da: giugno 2021

22


Simone de Beauvoir, Hannah Arendt, Simone Weil e Ayn Rand: nelle furie e negli orrori del nazismo e della Seconda guerra mondiale quattro grandi visionarie, esuli e ribelli, militanti e geniali, inventano le radici di una società giusta. Wolfram Eilenberger ritorna con un grande racconto di conquista della libertà, quando sembrava che fosse perduta per sempre. Dopo il successo mondiale de Il tempo degli stregoni

Piano marketing: • Materiali espositivi • Corner e vetrine • Banner e newsletter • Attività promozionale sui social network • Recensioni

23


Antonella Viola Danzare nella tempesta Viaggio nella fragile perfezione del sistema immunitario

VARIA

Senza preavviso ci siamo ritrovati immersi in una rivoluzione. E le rivoluzioni sono il mestiere della scienza. Questo è il tentativo di raccogliere la lezione del virus per affrontare il futuro senza paura.

copertina non definitiva

Ogni giorno il nostro sistema immunitario ascolta i segnali provenienti dal nostro corpo e dall’ambiente in cui viviamo. Nel farlo, ci difende dagli attacchi esterni. Il nostro organismo è capace di un’infinita potenzialità: è pronto ad affrontare qualsiasi nemico, codificandolo e costruendo la propria memoria. La stessa memoria che noi abbiamo imparato ad aiutare con i vaccini. Oggi il mondo è colpito da una calamità feroce. Non eravamo completamente ignari quando è arrivata, ma ci siamo fatti trovare impreparati. Di certo, sappiamo che questa pandemia non sarà l’ultima. Di fronte a questa trasformazione epocale le risposte della politica sono spesso dettate dalla paura e dallo sgomento. È difficile per tutti rinunciare non solo alle vecchie abitudini, ma anche alla forma che il nostro stile di vita aveva prima. Ma come possiamo cambiare la nostra postura nei confronti del mondo, che ormai è già cambiato sotto i nostri occhi? Antonella Viola costruisce una mappa per abitare questa rivoluzione e comincia con l’invito a rivolgere lo sguardo dentro noi stessi, per capire la razionalità che muove il nostro organismo. Il nostro corpo è un meraviglioso sistema di comunicazione. Ciascuna parte collabora con l’altra, inviando segnali e traducendoli costantemente. Senza sosta si misura con l’ignoto che viene da fuori e lo affronta. Dobbiamo ricordarci che nessuno di noi può prescindere dagli altri e dall’ambiente in cui vive. Abbiamo la responsabilità di imparare la lezione del virus, perché con sé porta le contraddizioni di un mondo globalizzato che trascura la catastrofe del clima e non si occupa delle disuguaglianze sociali. Per fortuna ad aiutarci c’è la scienza, che da secoli si misura con la realtà e le rivoluzioni non con la lotta, ma con la cautela e la leggerezza.

L’AUTRICE Antonella Viola è un’immunologa. È professore ordinario di Patologia generale presso il dipartimento di Scienze biomediche dell’Università di Padova e direttore scientifico dell’Istituto di ricerca pediatrica (Irp-Città della Speranza).

pag 160 euro 15,00 isbn 978-88-07-49299-0 In libreria da: maggio 2021

24


Da uno dei volti e delle voci scientifiche più autorevoli e popolari, un libro che penetra nel presente difficile in cui ci stiamo muovendo e apre il nostro sguardo verso il futuro. Possiamo imparare dalla scienza a guardare il mondo con razionalità e passione. Possiamo imparare dalla natura a cercare l’equilibrio attraverso il cambiamento.  Una guida per camminare più leggeri, senza paura, con passi più gentili.

Piano marketing: • Materiali espositivi • Corner e vetrine nei negozi • Pubblicità sui quotidiani • Banner e newsletter • Attività promozionale sui social network • Recensioni • Interviste • TV, radio • Incontri con i lettori

25


Alessandro Carrera La voce di Bob Dylan Un racconto dell’America

VARIA

copertina non definitiva

Allen Ginsberg disse una volta, usando un’immagine biblica, che Dylan era una colonna di respiro: tutt’uno con la sua ispirazione. Dylan è la sua opera: ogni parola, ogni gesto, ogni momento della sua giornata entra a farne parte. Persino i mozziconi che butta per terra hanno un significato per chi rimane soggiogato da lui. È la stessa ispirazione di Rimbaud, una forza del demonico potenzialmente distruttiva. Eppure Dylan è riuscito a contenerla, rifiutando di farsi divorare dalla sua stessa natura. Per questo non ha mai fatto parte facilmente di alcun canone e, quando nel 2016 ci è entrato per la porta principale, ricevendo il Nobel per la letteratura, al momento non si è presentato, ha aspettato mesi. Dylan è un problema ancora aperto; perciò è un classico. Forse è per questo che la sua voce è stata capace di attraversare i decenni turbolenti e velocissimi della storia americana, fino a oggi, costruendo un racconto che in sé contiene un’intera nazione di artisti: il moralista misantropo, il rivoluzionario conservatore, lo gnostico innamorato della creazione, il profeta di mutamenti e il talmudista di sventure. L’opera e la vita di Dylan sono un racconto che spalanca l’America mostrandone tutte le anime, spesso in lotta feroce tra loro. Soprattutto negli ultimi vent’anni, epoca di guerre, attentati e violenze, ma anche di metamorfosi. In un’edizione profondamente rinnovata il grande ritratto che Alessandro Carrera ha composto di Bob Dylan ritorna e, attraverso l’indagine della sua voce, della terra americana restituisce tutte le contraddizioni e le ombre, i miti e le scintille.

L’AUTORE Alessandro Carrera è professore di Italian Studies e World Cultures and Literatures all’Università di Houston, in Texas. Ha scritto opere di saggistica, narrativa e poesia. Tra i suoi ultimi libri, Il colore del buio (il Mulino, 2019), Fellini’s Eter­ nal Rome: Paganism and Christianity in Federico Fel­ lini’s Films (Bloomsbury, 2019) e Lo studente di me­ dicina (Passigli, 2021). Per Feltrinelli ha tradotto le canzoni e le prose di Bob Dylan e ha curato Pop di Andy Warhol.

pag 432 euro 25,00 isbn 978-88-07-49304-1 In libreria da: maggio 2021

26


Vent’anni dopo ritorna in un’edizione profondamente rinnovata il libro definitivo che racconta l’America attraverso lo sguardo del suo più grande poeta contemporaneo. In mezzo ci sono stati Bush, Obama, Trump, due guerre, una pandemia. Il mondo è cambiato, ma la voce di Dylan ne illumina ancora ogni luce, sfumatura e contraddizione.

IL 24 MAGGIO 2021 DYLAN COMPIE 80 ANNI

Piano marketing: • Materiali espositivi • Spazi all’interno dei punti vendita • Vetrine • Banner e newsletter • Attività promozionale sui social network • Recensioni

27


SAVERIO TOMMASI IN FONDO BASTA UNA PAROLA VARIA

copertina non definitiva

Cinquanta parole per interrogarsi: dalle più disarmanti, come “grazie” o “vergogna”, alle più coraggiose, come “trasgressione”, “scabroso”, fino ad arrivare ai fondamentali – “lavoro”, “cuore”, “vita e morte”. Cinquanta parole che portano con sé piccole storie di disaffezione quotidiana all’indifferenza, perché la rivoluzione gentile può partire soltanto da parole dannose al conflitto. Perché una parola può ferire, ma può anche salvare. “Usare le parole oggi, impiegare tempo per farle risuonare, significa non avere perso la speranza; portarsi dietro delle parole nelle tasche dei pantaloni, nel taschino della camicia, della giacca, infilate nella punta delle scarpe, dentro i calzini e finanche nelle mutande, significa avere l’ardire di cercare una soluzione nonostante tutto e senza il preconcetto del luogo più adatto. Procuratevi una lampara per cercare le vostre parole preferite in mezzo alle altre. Procuratevi uno scalpello e un bedano per i tagli più profondi. Un vocabolario per calmare la vostra fame. Non siate timidi e tiratele fuori le parole, non siate tirchi e datele come conforto, condividetele come dialogo.” Delle parole è sempre stato innamorato, Saverio Tommasi, e del racconto, delle storie ha fatto la sua professione, al punto che oggi è uno dei giornalisti più seguiti in Italia, fra gli adulti così come fra i ragazzi – le sue videoinchieste, di carattere sociale, superano abitualmente i 2 milioni di visualizzazioni, e 500.000 persone lo seguono su Facebook. “Ho sempre vissuto tenendo delle storie per mano, ho sempre saputo – ancora prima di saperlo – che noi siamo le storie degli altri.”

L’AUTORE Saverio Tommasi è nato e vive a Firenze. Diplomato all’Accademia di arte drammatica dell’Antoniano di Bologna, ha lavorato in teatro per quasi dieci anni. È giornalista di Fanpage.it, autore di reportage e inchieste in Italia e all’estero. Ha pubblicato Siate ribelli, praticate gentilezza e Sogniamo più forte della paura (Sperling & Kupfer, 2017 e 2018).

Giornalista d’inchiesta fra i più apprezzati dei nostri tempi, Tommasi racconta cinquanta parole con altrettante storie di coraggio, speranza e tenace sovversione. “Ogni parola è una piccola e dignitosa follia.”

https://www.youtube.com/user/SaverioTommasi instagram.com/saveriotommasi www.facebook.com/SaveTommasi

pag 192 euro 16,00 isbn 978-88-07-49296-9 In libreria da: maggio 2021

28


EVA CANTARELLA, ETTORE MIRAGLIA PROTAGONISTE L’emancipazione femminile attraverso lo sport

VARIA

copertina non definitiva

Ci sono tanti modi e tanti aspetti della vita alla luce dei quali seguire il lungo e difficile cammino delle donne contro le discriminazioni di genere: e lo sport è uno dei percorsi attraverso i quali esse sono finalmente riuscite a superare il pregiudizio che ne faceva delle cittadine di seconda categoria, Oggi finalmente la liberazione dagli stereotipi di genere è parte della storia contemporanea. Ma, singolarmente, quando questo accade, non vengono mai o quasi mai ricordate le protagoniste che danno il nome a questo libro, a partire da quelle che hanno conquistato il diritto di partecipare a una competizione tipicamente e originariamente solo maschile quali sono state le Olimpiadi. Queste, in sintesi, le considerazioni dalle quali nasce l’idea di questo libro, composto di due parti diverse ma complementari. Una prima, di tipo storico, che dopo aver raccontato la nascita nell’antica Grecia dello stereo­ tipo di un “femminile” non competitivo, analizza i fatti che dimostrano la sua non rispondenza a realtà: ad esempio, nell’antica Roma, l’esistenza accanto ai gladiatori di donne gladiatrici. La seconda è la storia delle “protagoniste”, a partire dal Diciannovesimo secolo a oggi, di ciascuna delle quali, accanto agli exploit sportivi, si racconta la storia, la provenienza sociale, la vita familiare e affettiva, il carattere e le difficoltà incontrate nella vita sia pubblica sia privata.

GLI AUTORI Eva Cantarella ha insegnato Diritto romano e Diritto greco all’Università di Milano ed è global visiting professor alla New York University Law School. Il suo ultimo libro per Feltrinelli è Gli inganni di Pandora. L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia an­ tica (2019).

Le protagoniste troppo spesso ignorate nel mito e nella storia dello sport, che nasce nel mondo antico e ha dato forma a riti e consuetudini che ci riguardano ancora oggi.

Ettore Miraglia (Milano, 1966), giornalista del “Corriere della Sera” e della “Gazzetta dello Sport”, si è sempre interessato degli sport olimpici.

pag 144 euro 14,00 isbn 978-88-07-49301-0 In libreria da: giugno 2021

29


SHAUN USHER (a cura di) MAMME L’arte delle lettere

Traduzioni di Pietro Grossi, Tommaso Pincio e Silvia Rota Sperti VARIA

Shaun Usher mette insieme trenta tra le più irresistibili, divertenti, stimolanti e potenti lettere mai scritte da e verso le madri, missive che celebrano la gioia e il dolore, lo humour e la frustrazione, la saggezza e il sacrificio che il ruolo comporta per il genitore come per il figlio.

copertina non definitiva

Una ragazza egizia che piange la morte della madre nel Quarto secolo d.C. Melissa Rivers che rimprovera affettuosamente sua madre, Joan, per aver trattato la sua casa come un hotel e aver portato il figlio tredicenne a vedere Ultimo tango a Parigi. Anne Sexton che dà a sua figlia il consiglio di vivere la vita fino in fondo. Caitlin Moran che spiega in una lettera alla figlia adolescente che alcuni ragazzi sono malvagi come i vampiri e che devi trafiggere i loro cuori. Martin Luther King Jr. che scrive di avere la migliore madre del mondo. Ci sono consigli, biografie, rimpianti e ringraziamenti – alcune missive sono scritte sul letto di morte e altre in occasione della nascita di un bambino. Queste trenta lettere catturano l’infinita gamma di sentimenti che derivano dall’essere o dall’avere una madre. Dalle corrispondenze di Caitlin Moran, Sylvia Plath, Martin Luther King Jr., George Bernard Shaw, E.B. White, Laura Dern, Louisa May Alcott, Edna St. Vincent Millay, Bette Davis, Richard Wagner, Martha Gellhorn e molti altri.

IL CURATORE Shaun Usher è uno scrittore, custode del museo online delle lettere (www.lettersofnote.com) e autore del bestseller internazionale L’arte delle lettere (Feltrinelli, 2014). Vive a Wilmslow con la moglie Karina e i loro due figli.

“Le lettere vanno dal famoso al silenziosamente eroico. Nessuna è più toccante di quella scritta nel 1950 dalla politica socialista ceca Milada Horáková alla figlia sedicenne. Horáková era stata arrestata e condannata a morte per tradimento e la lettera è stata scritta la notte prima della sua esecuzione. Straziante.” “The Observer”

“Il libro di Usher è diverso da qualsiasi altra cosa tu abbia letto. Dove altro puoi scoprire perché Norman Mailer ha rifiutato i soldi a suo padre, o come si sentiva Janis Joplin prima di spaccare l’America?” “GQ”

“Lode a Shaun Usher: un altro sacco della posta pieno di lettere divertenti, struggenti e appassionate… coinvolgenti, eclettiche, geniali, allegramente entusiaste e da ridere a crepapelle.” “The Times”

pag 164 euro 12,00 isbn 978-88-07-49302-7 In libreria da: maggio 2021

30


DOMINIQUE ROQUES IL CERCATORE DI ESSENZE Viaggio alle origini del profumo Traduzione di Lucia Visonà/Studio Littera VARIA

copertina non definitiva

Questo libro è la storia di tre decenni di vagabondaggio a caccia di profumi. Dominique Roques è quello che in gergo si chiama “sourceur”, un cercatore di essenze. Da oltre trent’anni gira il mondo alla ricerca dei prodotti naturali che compongono le migliori fragranze: fiori, frutti, scorze e resine che arricchiscono la palette dei profumieri. Ha iniziato questo viaggio per curiosità e passione, è diventata la sua vita. Nei campi di rose o patchouli, nelle foreste del Venezuela o nei villaggi del Laos, è stato iniziato agli odori dalla gente che vive nelle terre del profumo, che gli ha insegnato ad ascoltare la storia che raccontano le essenze ogni volta che si apre un flacone. Noi l’accompagniamo nei suoi viaggi, a incontrare i coltivatori del Bangladesh che conficcano chiodi nei tronchi per accelerare la formazione del misterioso legno di agar o i raccoglitori del balsamo del Perù, sospesi agli alberi a decine di metri d’altezza, con una torcia in mano. Scopriamo il circuito mafioso del patchouli, il furto dell’albero da gomma amazzonico da parte degli inglesi all’inizio del Ventesimo secolo, gli omicidi commessi in India per il sandalo e la piantumazione di interi campi in Australia, nell’incredibile regione dei diamanti rosa… Ora che, per la prima volta dai tempi della raccolta dell’incenso nell’antichità, la longevità dei profumi della natura non è più una certezza, questo libro colto e raffinato fa conoscere l’affascinante e magnifica avventura del profumo.

L’AUTORE Dominique Roques è a capo dell’approvvigionamento degli estratti naturali di una delle più grandi aziende mondiali per la creazione di fragranze e aromi, Firmenich.

Un viaggio insolito e sofisticato nel caleidoscopico mondo delle essenze e dei profumi, alla scoperta delle storie che lo compongono. Dalla Provenza all’Iran, fino alla Calabria, famosa per il bergamotto, Dominique Roques, guida d’eccezione, apre le porte di un mondo segreto fatto di materie prime rare e preziose, persone straordinarie e conoscenze ancestrali gelosamente custodite.

pag 288 euro 17,00 isbn 978-88-07-49300-3 In libreria da: giugno 2021

31


Pif, Marco Lillo Io posso Due donne sole contro la mafia

SERIE BIANCA

Parco della Favorita, Palermo. Due sorelle finiscono al centro di una tenaglia terribile: da una parte c’è la mafia, dall’altra lo Stato. La mafia le perseguita, lo Stato non le considera vittime. La sordità delle istituzioni si trasforma in vessazione.

copertina non definitiva

Nel 1990 le sorelle Rosa e Savina Pilliu, quarant’anni, ereditano due casette dal padre, di due piani ciascuna, davanti all’entrata del Parco della Favorita, a Palermo. Un giorno un costruttore mafioso, Pietro Lo Sicco, va dal notaio e si dichiara proprietario di tutta un’area vicino al parco, compresa la zona dove si trovano le due casette. Chiede ai proprietari di tutte le vecchie case di vendergliele a un prezzo inferiore a quello di mercato. Le uniche a opporsi sono le sorelle Pilliu. Intanto, Lo Sicco corrompe l’assessore dei Lavori pubblici e, a pochi metri dalle casette delle Pilliu, riesce a costruire un palazzo di otto piani che le rende inagibili. Passano gli anni e questo edificio diventa un nascondiglio di latitanti. Sembra che la 126 di via D’Amelio sia partita da quel palazzo. Dopo trent’anni di processo – durante i quali vengono indagate, processate e poi assolte, subiscono minacce, e ricevono corone di fiori, vengono ricollocate in un palazzo abitato da mafiosi –, finalmente, le due sorelle vincono la causa. Ma non è finita. Le Pilliu non riceveranno mai alcun risarcimento, perché l’edificio ormai è stato ceduto a dei fondi di investimento. Tramite dei prestanome, poi, la più grossa famiglia di spacciatori di droga di Palermo sta comprando l’attico e il super attico a prezzi stracciati. L’Agenzia delle entrate spedisce una lettera alle sorelle e chiede una percentuale dell’importo, in teoria, risarcito. Lo dovrebbe pagare Lo Sicco, che però è fallito, quindi lo Stato si rifà su di loro. E poi, il Fondo per le vittime di mafia non accetta la domanda delle Pilliu, perché le due sorelle non sono state vittime della mafia. Pif e Marco Lillo raccontano una storia fortissima, simbolo della grande ferita irrisolta dell’Italia: da una parte abbiamo due casette distrutte, dall’altra un palazzo di otto piani. Secondo voi dov’è la mafia? E dove lo Stato?

GLI AUTORI Pif, all’anagrafe Pierfrancesco Diliberto, è stato a lungo autore e inviato delle Iene. Su Mtv ha condotto Il testimone. Ha diretto La mafia uccide solo d’estate (2013) e In guerra per amore (2016). Feltrinelli ha pubblicato …che Dio perdona a tutti (2018), il suo primo romanzo. Marco Lillo è un giornalista d’inchiesta e scrive per “il Fatto Quotidiano”. Dirige la collana di libri PaperFirst. I suoi ultimi libri sono I re di Roma (2015; con Lirio Abbate), Di padre in figlio (2018) e Padrini fon­ datori (2018; con Marco Travaglio).

pag 224 euro 17,00 isbn 978-88-07-17395-0 In libreria da: maggio 2021

32


Un noto giornalista d’inchiesta e un amatissimo autore e regista insieme per raccontare una storia che getta luce sulla più amara delle contraddizioni del nostro Paese: in Italia la mafia ha vita più facile di tutti gli altri cittadini e spesso lo Stato non può, o peggio, non vuole farci niente.

Con il suo primo romanzo edito da Feltrinelli Pif ha venduto 150.000 copie

Piano marketing: • Materiali espositivi per il punto vendita • Corner e vetrine • Pubblicità su quotidiani e riviste • Video • Banner e newsletter • Attività promozionale sui social network • Interviste • Recensioni • Incontri con i lettori 33


Fareed Zakaria Il mercato non basta Dieci lezioni per il mondo dopo la pandemia

SERIE BIANCA

Traduzione di Giancarlo Carlotti Lenin una volta disse: “Ci sono decenni nei quali non succede nulla e settimane in cui accadono decenni”. Questo è uno di quei momenti in cui, all’improvviso, la storia accelera.

copertina non definitiva

Il virus, per il momento, ha ridotto drasticamente i nostri orizzonti. Ogni giorno i nostri movimenti sono limitati. Lavoriamo da casa, dobbiamo mantenere la distanza dagli altri, siamo separati da amici e famigliari. Per la prima volta facciamo esperienza della solitudine. È difficile guardare al futuro in un momento nel quale la nostra sicurezza economica, le libertà personali e la nostra salute sono precarie come non lo erano mai state. E c’è un senso crescente di disgregazione globale. Fareed Zakaria è una delle grandi voci del giornalismo americano. Nell’anno in cui la democrazia statunitense è stata in bilico, in tempo reale Zakaria ha costruito una mappa del nostro futuro, perché una cosa è sicura: è già cominciato. Il Covid-19 non ha stravolto il mondo che conosciamo, piuttosto sta accelerando processi che già erano in atto. Le contraddizioni si spalancano, le soluzioni da perseguire diventano più chiare. L’eredità della pandemia sarà dolorosa, turbolenta e tutt’altro che uniforme tra i diversi Paesi. Siamo già entrati in un mondo nuovo, ma è un mondo più difficile da ordinare di quello che conosciamo, soprattutto se vogliamo renderlo più giusto. Abbiamo bisogno di liberarci dei dogmi del neoliberismo sfrenato, che hanno impoverito lo stato sociale e ci hanno fatto trovare impreparati di fronte alla calamità della pandemia. D’altra parte, oggi siamo tutti più connessi. La corsa al 5G, l’economia digitale globale, l’autorità decrescente degli Stati Uniti: queste trasformazioni sono state accelerate dal coronavirus e sono destinate a portare una rivoluzione nella nostra vita in comune e nelle istituzioni, nei nostri valori, nei nostri desideri e nelle nostre priorità personali – probabilmente per sempre. Un’analisi che tiene assieme la politica, l’economia e la tecnologia per costruire una visione di questo futuro, che già oggi è la nostra nuova realtà.

L’AUTORE Fareed Zakaria conduce un programma di punta della Cnn sugli affari internazionali, Fareed Zakaria GPS, ed è editorialista settimanale del “Washington Post”. Ha scritto un importante bestseller, The Post-American World, pubblicato in Italia da Rizzoli.

pag 336 euro 20,00 isbn 978-88-07-17397-4 In libreria da: maggio 2021

34


“Leggete questo libro. È una guida brillante, saggia e profonda per il mondo nuovo, che già sta prendendo forma.” Josef Joffe, “New York Times”

La lentezza delle democrazie resisterà di fronte all’efficienza dei regimi autoritari? Saremo capaci di un nuovo contratto sociale? Come reagiranno gli Stati Uniti mentre la Cina si prepara a diventare la prima potenza economica globale? Fareed Zakaria, grande giornalista della Cnn e autore di bestseller, ci porta nel nostro futuro, che è già adesso.

Piano marketing: • Materiali espositivi • Spazi nei punti vendita • Vetrine • Pubblicità sui quotidiani • Banner e newsletter • Attività promozionale sui social network • Recensioni

35


GILLES KEPEL IL PETROLIO E IL PROFETA

Alleanze e rotture in Medio Oriente e nel Mediterraneo

SERIE BIANCA

L’AUTORE Politologo e arabista francese, specializzato nel Medio Oriente contemporaneo e nelle comunità musulmane in Occidente, è direttore scientifico della Middle East Mediterranean Freethinking Platform dell’Università della Svizzera italiana dove è professore aggregato. È direttore della cattedra “Medio Oriente e Mediterraneo” presso l’Université de recherche Paris Sciences et Lettres, con sede all’École Normale Supérieure di Parigi. Kepel si occupa dei movimenti islamisti dal 1983. I suoi libri sono stati tradotti in molte lingue. Tra le sue opere tradotte in italiano, Il profeta e il faraone (Laterza, 2006), Oltre il terrore e il martirio (Feltrinelli, 2009) e l’ultimo Uscire dal caos. Le crisi nel Mediterraneo e nel Medio Oriente (Raffael­lo Cortina Editore, 2019).

copertina non definitiva

Il 2020, segnato dal Covid-19 e dal crollo del mercato petrolifero, è l’anno di tutti gli sconvolgimenti dal Medio Oriente alle periferie dell’Europa. Il conflitto israelo-­ palestinese si sta complicando attraverso una nuova frammentazione, con l’“Accordo di Abramo” da un lato, che va da Washington ad Abu Dhabi e Khartoum passando per Gerusalemme, aggrega il Cairo e Riyadh, e guarda a Baghdad; dall’altro, con l’asse sciita che riunisce Hamas, Qatar, Turchia e Iran, con il sostegno non sempre trasparente di Mosca. In queste convulsioni sismiche, Beirut esplode, i rifugiati e gli immigrati clandestini affollano l’Europa, e il presidente turco Erdogan cerca di fare di Istanbul ancora una volta il centro dell’Islam mondiale. Infine, il terrorismo colpisce ancora, in Francia e in Austria, in nome di un jihadismo non organizzato. Vive di un’atmosfera creata da imprenditori della paura che mobilitano folle e social network nel mondo musulmano contro l’Occidente – mentre Joe Biden deve ripristinare la fiducia degli alleati americani. Tra l’allontanamento degli Usa, la politica scoordinata e conflittuale dell’Europa, la pandemia e il crollo conseguente del prezzo del petrolio, il Mediterraneo e il Medio Oriente stanno diventando una polveriera sempre più minacciosa. Gilles Kepel entra nella storia e nella cronaca e offre una straordinaria istantanea che fornisce le chiavi indispensabili per comprendere i grandi sconvolgimenti del nostro mondo contemporaneo.

Una lettura in tempo reale delle grandi trasformazioni del nostro futuro geopolitico, che vengono dai nostri confini lungo il Mediterraneo e il Medio Oriente.

pag 272 euro 18,00 isbn 978-88-07-17396-7 In libreria da: giugno 2021

36


SIMON LEVIS SULLAM I FANTASMI DEL FASCISMO

Le metamorfosi degli intellettuali italiani nel dopoguerra

STORIE

copertina non definitiva

Questa storia ha quattro protagonisti: lo storico Federico Chabod, il giurista Piero Calamandrei, il critico letterario Luigi Russo e lo scrittore Alberto Moravia. Quattro grandi intellettuali che, noti antifascisti nel dopoguerra, mantennero durante il fascismo un atteggiamento perlopiù di cautela e inazione politica, talora con cedimenti rispetto alla collaborazione al regime. Nell’immediato dopoguerra essi tesero invece a ridefinire e riscrivere il proprio precedente percorso rappresentandolo sempre coerentemente improntato all’antifascismo. Se l’intellettuale viene solitamente immaginato come anticonformista e critico del potere, in realtà tende spesso ad adeguarsi alla maggioranza e a esprimerne gli orientamenti. Contano i condizionamenti politici e istituzionali, per esempio del sistema universitario, o delle istituzioni culturali in cui operano; conta l’esigenza di affermarsi sul piano culturale o artistico. Conta, in ogni tempo, anche la tendenza dell’intellettuale a dar voce e interpretare i sentimenti della maggioranza e talora cedere al potere. L’autoassoluzione degli intellettuali italiani rispetto alla propria implicazione con il fascismo ha tuttavia contribuito a deresponsabilizzare e scagionare l’intera società italiana rispetto alle proprie responsabilità nei confronti della dittatura.

L’AUTORE Simon Levis Sullam (Venezia, 1974) insegna attualmente Storia contemporanea all’Università Ca’ Foscari di Venezia. Si è formato e ha svolto attività di ricerca in Italia, negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Ha insegnato a Siena, Berkeley e Oxford. È autore, tra l’altro, dei volumi Una comunità immaginata. Gli ebrei a Venezia 19001938 (Unicopli, 2001), L’archivio antiebraico. Il linguaggio dell’antisemitismo moderno (Laterza, 2008), L’apostolo a brandelli. L’eredità di Mazzini tra Risorgimento e fascismo (Laterza, 2010). È tra i curatori, con Marina Cattaruzza, Marie-Anne Matard-Bonucci, Marcello Flores e Enzo Traverso, della Storia della Shoah (Utet, 2006-2010). Con Feltrinelli ha pubblicato I carnefici italiani. Scene dal geno­ cidio degli ebrei, 1943-1945 (2014).

Gli intellettuali sono per definizione anticonformisti? Un’indagine sulle metamorfosi, le azioni e le inazioni di quattro grandi protagonisti della cultura italiana tra fascismo e dopoguerra: Federico Chabod, Piero Calamandrei, Luigi Russo e Alberto Moravia.

pag 208 euro 18,00 isbn 978-88-07-11156-3 In libreria da: giugno 2021

37


ROBERTO MANCINI GANDHI Al di là del principio di potere

EREDI

L’AUTORE Roberto Mancini è professore ordinario di Filosofia teoretica all’Università di Macerata. Nel 2009 gli è stato conferito il premio Zamenhof – Le voci della Pace.

copertina non definitiva

Il 30 gennaio 1948 Gandhi fu assassinato. Un collaboratore di Lord Mountbatten, ultimo viceré britannico in India, racconta di aver avuto questa percezione assistendo alla veglia funebre per il Mahatma: “Mentre mi trovavo lì avevo paura per il futuro, ero sgomento, eppure provavo anche un senso di vittoria anziché di sconfitta, perché la forza delle idee e degli ideali di questo piccolo uomo e la forza della devozione che egli stava suscitando si sarebbero dimostrati più forti delle pallottole dell’assassino”. Gandhi ha sperimentato il senso profondo delle cose come un incontro e attraverso una serie di esperienze che hanno comportato successi e sconfitte. Roberto Mancini ci guida nella scoperta del pensiero e dell’eredità di un uomo che, nato nell’età vittoriana, ha aperto una via personale e collettiva capace di indicare ancora oggi un modo più umano di abitare il mondo. Chi cercherà in lui un modello resterà deluso, perché Gandhi offre semplicemente esempi. Lungo questo cammino incontriamo una critica della concezione della politica propria della modernità, nella quale l’autonomia del potere finisce per schiacciare la cittadinanza democratica. “Chiunque sia interessato alla ricerca di una vita sensata,” scrive Mancini, “vi troverà ispirazione e concretezza. Ispirazione, per il riconoscimento di uno spirito di verità e di giustizia senza il quale non si può vivere umanamente.”

A noi che per lo più siamo storditi dallo scetticismo, dalla frammentazione dell’esperienza, dall’individualismo e dalla saturazione mentale per l’eccesso di stimoli, Gandhi insegna la concentrazione della presenza a se stessi, agli altri, alla realtà del mondo.

pag 176 euro 14,00 isbn 978-88-07-22721-9 In libreria da: maggio 2021

38


FRANÇOIS JULLIEN L’INAUDITO Traduzione di Massimiliano Guareschi CAMPI DEL SAPERE

copertina non definitiva

È attorno all’inaudito che, senza saperlo, continuano a ruotare e ad avvolgersi le nostre vite. Solo l’in-audito, in fondo, è degno di interesse, in quanto ciò che è già “udito”, registrato e assimilato, non ha, in realtà, niente da apportare, se non qualche aggiustamento e sistemazione. Sul punto, forse non è il caso di continuare a ingannarci. Al contempo, visto che l’inaudito è ciò che in sé sfugge, ne consegue che ciò che di esso si lascia normalmente captare e cogliere sia innanzitutto deludente. La radicale estraneità e stranezza, non essendo pienamente liberata, si volge in banalità e familiarità. Quando non sono all’altezza dell’inaudito, mi annoio: mi stanco di quello che ho appreso o, piuttosto, di ciò che non ne ho appreso. Incontrare l’inaudito, al contrario, sbatterci improvvisamente contro, significa spostare in maniera smisurata la frontiera del possibile, sempre troppo stabile, e la morte stessa, commensurata all’incommensurabile e al vertiginoso dell’inaudito, si ritrova all’improvviso sottratta al suo isolamento. L’immaginazione, come la scienza e la fede, fa tanti sforzi per integrare la morte nella vita, per iscriverla nel suo metabolismo, per assimilarla allo scopo di giustificarla. Ma che ne è di quanto essa conserva di “inaccettabile”, come si è soliti dire, ossia di non integrabile da parte del soggetto? Non resta che ricorrere alla categoria riferita a ciò che non si integra, a ciò che è fuori categoria: l’inaudito – meglio che l’“Infinito”, la categoria spesso invocata per rendere conto di quel debordare – può finalmente mordere quanto di più refrattario risulta per il pensiero.

L’AUTORE François Jullien è uno dei maggiori filosofi e sinologi viventi. Vive a Parigi e insegna all’Université Paris-VII “Denis Diderot”. I suoi libri sono tradotti in tutto il mondo. Feltrinelli ha pubblicato Essere o vivere. Il pensiero occidentale e il pensiero cinese in venti contra­ sti (2016), Una seconda vita. Come cominciare a esistere davvero (2017), Il gioco dell’esistenza. De-coincidenza e libertà (2019) e L’apparizione dell’altro (2020).

Il filosofo è colui che si fa carico della stranezza del mondo. In un’epoca che pretende dati e certezze e che tuttavia ogni volta si scontra con la loro inaffidabilità, Jullien spinge al limite la sua esplorazione della realtà e dell’alterità.

pag 176 euro 18,00 isbn 978-88-07-10557-9 In libreria da: maggio 2021

39


PAOLA GIANOTTI, LORENZO PAOLI LA SVOLTA Come cambiare vita con resilienza e pensiero strategico

URRA

copertina non definitiva

Vorrei trasferirmi… dedicare più tempo alla famiglia… Vorrei cambiare lavoro… perdere peso… uscire da questa relazione… iniziare a correre… Vorrei cambiare vita! Di quanti “vorrei” è costellata la nostra esistenza? E perché rimangono puri desideri? Non c’è nulla di più mortale della staticità cui ci condanniamo per paura di cambiare. Ogni volta che rimandiamo la svolta che desideriamo, in qualsiasi ambito, ci priviamo di una possibilità di miglioramento, mentre il cervello tenacemente ci ripropone la stessa voglia di lasciare ciò che non ci soddisfa più. In questo libro il processo di cambiamento segue le tracce delle incredibili storie di Paola Gianotti – dal suo viaggio in bici intorno al mondo, che le è valso il Guinness dei primati, alle tante altre avventure sportive e professionali – aprendo a tutti la possibilità di seguire nuove rotte nella propria vita, con volontà e gli strumenti adatti. Strumenti mentali, in primis, fondamentali per riuscire a dominare un dialogo interno sempre pronto a dissuaderci dall’abbandonare lo status quo e ben supportato anche dalla società che mal sopporta i “ribelli”. Impareremo le tecniche più efficienti nel gestire un cambio di vita con efficacia, faremo nostri i metodi per non demotivarci e continuare a rimanere focalizzati, per superare gli ostacoli e reimpostare il nostro navigatore interiore se la strada obbliga a una deviazione. Inutile illudersi, un cambiamento non si improvvisa: dopo aver scelto la bicicletta, bisogna pedalare, in sella e nella vita, sapendolo fare!

GLI AUTORI Paola Gianotti è coach, speaker motivazionale e atleta di endurance. Nel 2014 ha completamente stravolto la sua vita passando dall’essere una consulente finanziaria al diventare la donna più veloce al mondo ad aver circumnavigato il globo in bici pedalando per 29.430 km in 144 giorni. A oggi ha battuto 4 Guinness World Records e unisce sempre le sue imprese sportive a importanti campagne sociali. Crede che ogni cambiamento sia possibile.

Il tuo traguardo da Guinness è dietro l’angolo, anche per te! Le strategie della biker più veloce del mondo per combattere l’abitudine a rimanere infelici e puntare dritti alla meta. Motivazione, auto-motivazione, determinazione, flessibilità, gestione dello stress e molto altro: le chiavi per vincere le piccole e grandi sfide personali, da chi di sfide se ne intende.

Lorenzo Paoli è strategist e co-founder di Content University, azienda specializzata nella comunicazione strategica online per multinazionali e imprese. Ha cambiato vita diverse volte. Da agonista professionista e campione europeo di kickboxing a traduttore con la sua agenzia, poi ancora coach e fondatore di una delle scuole di coaching più grandi in Italia, e infine strategist, ha vissuto tutti gli alti e i bassi di un cambiamento importante.

pag 160 euro 14,00 isbn 978-88-07-09154-4 In libreria da: maggio 2021

40


MARTIN WEHRLE GLI INSOPPORTABILI

Guida pratica per tollerare chi detesti e non puoi evitare Traduzione di Cristina Malimpensa URRA

Ognuno di noi ha il proprio “insopportabile prediletto”, il genere di persona che strangoleremmo volentieri. Alcuni di loro blaterano cose senza senso pretendendo di sapere più di tutti, altri si lamentano in continuazione e prevedono cataclismi, altri ancora si credono chissà chi, sparlano alle spalle o, appena possono, cercano di fregarci. Gli insopportabili si nascondono ovunque: sul posto di lavoro, tra i vicini di casa, nella cerchia di conoscenti, in Internet e persino all’interno della famiglia. Sputasentenze, rompiscatole e logorroici, uccellacci del malaugurio e accusatori della peggior specie, ci accerchiano e ci rendono davvero la vita difficile. • Quale, tra i vari insopportabili, ci manda su tutte le furie? • Come mantenerci calmi e superiori con persone così? • Come trarre da questa sfida insegnamenti utili alla nostra crescita personale? copertina non definitiva

Qui troverete un valido aiuto. Martin Wehrle analizza le tipologie più frequenti di persone insopportabili e ci spiega come comportarci con ciascuno di loro. Coach aziendale molto esperto e rinomato, mostra in modo spiritoso, ma con spiegazioni documentate, come reagire con superiorità e mantenere i nervi saldi con le persone irritanti della nostra vita. Con test, racconti di esperienze vissute e tanti consigli pratici.

L’AUTORE Martin Wehrle, giornalista, è considerato il “numero 1 dei consulenti professionali tedeschi”. Autore di bestseller tradotti in numerose lingue, molti dei quali dedicati all’ambito del lavoro e della carriera, con Gli insopportabili fa il suo ingresso nel panorama editoriale italiano.

Alcuni tipi di personalità ci fanno infuriare e altri no: quali? e perché? Quali schemi di azione e reazione attivano? È davvero sempre colpa loro? Come neutralizzare o opporsi al genere di persona che mal tolleriamo?

pag 320 euro 17,00 isbn 978-88-07-09153-7 In libreria da: giugno 2021

41


EMILIO MINELLI, FABRIZIA BERERA IN SALUTE CON IL CLIMA CHE CAMBIA Come adattarci ai cambiamenti climatici per stare bene

URRA

copertina non definitiva

L’instabilità e le manifestazioni meteorologiche estreme – ondate di calore, piogge intense e persistenti o prolungata siccità, freddo polare e forti venti – causati dal riscaldamento climatico possono avere molteplici ripercussioni sulla salute, per i loro effetti traumatici immediati, per le epidemie suscettibili di scatenarsi al loro seguito e per le patologie dovute allo stress che si inscrivono durevolmente nella loro scia. In attesa di un freno reale alle azioni antropiche negative, il clima continuerà a evolvere con le sue terribili conseguenze. E quindi è meglio imparare ad adattarci alle “follie” del clima e a viverle con consapevolezza, prendendo in mano la nostra salute. Ogni capitolo di questo libro, che mescola saperi antichi e scienza moderna, è dedicato a una energia climatica (calore, secchezza, umidità, freddo, vento) per mostrarci gli squilibri generati da ciascuna di esse sul nostro organismo a livello fisico, energetico e psichico, e come sia possibile intervenire di conseguenza per ripristinare condizioni favorevoli. Solo così possiamo difenderci; solo così possiamo prevenire e tenere compensate le nostre debolezze, mantenere forte il sistema immunitario ed eventualmente curare alcuni disturbi e malattie con i rimedi che la natura ci mette a disposizione per favorire l’autoguarigione.

GLI AUTORI Emilio Minelli, vicedirettore del Who Collaborating Centre for Traditional Medicine di Milano, è professore di Agopuntura e Medicina tradizionale cinese nel corso di laurea in Fisioterapia della facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università degli Studi di Milano, e del corso di perfezionamento post laurea di Medicina. È vicepresidente della Società italiana di agopuntura (Sia) e della Associazione medica italo-cinese (Amic). È ricercatore clinico e autore di numerose pubblicazioni scientifiche e divulgative.

La prima guida completa per convivere in salute con le “stranezze” del clima. Onde di calore, umidità tropicale, secchezza prolungata, freddo mite, vento: l’impatto dei fenomeni meteorologici sul nostro benessere.

Fabrizia Berera si occupa in particolare di medicina tradizionale cinese e di filosofia taoista. Si è formata all’Istituto Ricci di Parigi e alla Scuola europea di agopuntura. È docente del Corso di perfezionamento in agopuntura per il Centro collaborante Oms per le medicine tradizionali dell’Università degli studi di Milano. Autrice e traduttrice di diversi volumi, ha scritto, insieme a Emilio Minelli, La rivincita degli emotivi (Feltrinelli, 2014) e Curarsi secondo stagione (Urra Apogeo, 2013).

pag 256 euro 16,00 isbn 978-88-07-09155-1 In libreria da: maggio 2021

42


FULVIO FIORI LA TERAPIA DELLE PAROLE Dentro e fuori dal Web, scrivere per stare bene

URRA

copertina non definitiva

La parola può essere carezza e schiaffo, macigno e piuma, veleno e antidoto… secondo l’intenzione e la nostra capacità linguistica. In particolare, se vogliamo, possiamo usarla a scopo benefico, evolutivo, persino terapeutico. La terapia delle parole è nato proprio per questo, per svelare tutti i segreti della “scrittura che cura”, attraverso le tecniche classiche, l’innovativa Bioscrittura, ideata dall’autore, e la grande novità: il potenziale terapeutico di Internet. Per questo presenta le ricerche sulle parole in ambito scientifico e analizza la psicologia del Web, che ha cambiato la narrazione del mondo. La terapia delle parole è un saggio-manuale adatto a tutti, perché oggi la rete ci ha trasformati tutti in scrittori. E ci rivela come scrivere lettere, racconti, fiabe, ricordi, dialoghi e persino contratti, per sanare le ferite del nostro cuore; mettere pace nelle difficoltà di relazione; trasformare i ricordi negativi; liberare i talenti nascosti; progettare il futuro… Infine insegna a usare il Web per il nostro massimo bene, grazie a un approccio costruttivo, anche di fronte al lato più distruttivo della rete: l’odio virtuale. Fa tesoro di ciò che riduce i leoni da tastiera a personaggi marginali, oscurati dai piccoli e grandi protagonisti della speranza, da tutte quelle persone comuni ma fuori dal comune, che hanno portato nella rete fiducia, empatia e voglia di futuro: le colombe delle parole.

L’AUTORE Fulvio Fiori ha ideato il fortunato metodo Bioscrittura®, la scrittura che cura. Terapeuta della parola, come ama definirsi, è copywriter internazionale, autore di teatro e attore, voce italiana di Gregg Braden, Deepack Chopra, David Icke… Ha scritto romanzi, racconti e libri bestseller. I suoi afiorismi sono pubblicati in Usa, sui diari Comix e ovunque sul Web. Ha vinto il premio Massimo Troisi per la scrittura comica e molti altri. Agonista giovanile di karate, è esperto in discipline bionaturali e insegna Tai Chi Chuan, training autogeno e meditazioni creative.

“Le parole erano originariamente incantesimi, e la parola ha conservato ancora oggi molto del suo antico potere magico.” Da leoni da tastiera a colombe delle parole, imparare l’arte della scrittura terapeutica.

pag 128 euro 13,00 isbn 978-88-07-09156-8 In libreria da: maggio 2021

43


Michele Serra Osso Anche i cani sognano

KIDS

Illustrazioni di Alessandro Sanna Un racconto semplice ma intenso che tocca temi importanti come la natura più profonda dell’uomo e il suo rapporto con il mondo che lo circonda.

copertina non definitiva

Questa storia inizia con l’apparizione di un cane. Un cane sbucato da chissà dove, magro ed emaciato che a malapena riesce a reggersi sulle zampe. A notarlo è un vecchio che abita al limitare del bosco, anche se nemmeno lui ricorda da quanto tempo non vi si inoltri. L’uomo vorrebbe avvicinarlo ma l’animale, spaventato, sparisce rapidamente tra gli alberi. Non sa se l’animale tornerà ma sa che se riuscirà a farlo fermare con sé, potrà salvarsi. Comincia col dargli un nome: Osso. Poi si mette ad aspettare, con una ciotola di cibo appoggiata sul prato. E di lunghe attese sarà fatto l’avvicinarsi e il conoscersi del vecchio e del cane. A fargli compagnia è la piccola Lucilla, a cui il nonno racconta i propri sogni. Sogni che permettono ai due di tornare indietro di migliaia di anni, al primo incontro non cruento tra uomo e lupo, e di riscoprire di che cosa sia fatto il nostro stare sulla Terra come uomini.

L’AUTORE Michele Serra Errante è nato a Roma nel 1954 ed è cresciuto a Milano. Ha cominciato a scrivere a vent’anni e non ha mai fatto altro per guadagnarsi da vivere. Scrive su “la Repubblica” e “L’Espresso”. Scrive per il teatro e ha scritto per la televisione. Ha fondato e diretto il settimanale satirico “Cuore”. Per Feltrinelli ha pubblicato, tra gli altri, Il nuovo che avanza (1989), Poetastro (1993), Il ragazzo mucca (1997), Canzoni politiche (2000), Cerimonie (2002), Gli sdraiati (2013), Ognuno potrebbe (2015), Il grande libro delle Amache (2017), La sinistra e altre parole strane (2017) e Le cose che bruciano (2019).

L’ILLUSTRATORE Pittore e disegnatore, Alessandro Sanna è uno dei più noti e premiati illustratori italiani e ha pubblicato decine di libri in tutto il mondo. Insegna Illustrazione all’Accademia di Belle Arti di Bologna e collabora con l’edizione francese di “Vanity Fair”, con “The New York Times Book Review” e “The New Yorker”. Tra i suoi libri Culodritto, testi di Francesco Guccini (Mondadori, 2013), Moby Dick (Berardinelli, 2014), Fiaba africana per europei benpensanti, testi di Massimo Carlotto (E/O, 2014) e L’ospite della vigilia, di Erri De Luca (Terre di mezzo, 2020). Ha vinto tre volte il premio Andersen ed è stato nominato primo Children’s Laureate italiano.

pag 128 con ill. a colori euro 16,00 isbn 978-88-07-92343-2 In libreria da: maggio 2021

44


“Vorrei mostrare ai lettori l’aspetto ‘magico’ della Natura. La vita corale sul pianeta che è un impasto di vita e di morte.” Una favola nata dalla penna di Michele Serra, dedicata ai ragazzi e accompagnata dalle tavole di un maestro dell’illustrazione.

Piano marketing: • Materiali espositivi • Spazi e vetrine • Pubblicità sui quotidiani • Banner e newsletter • Attività promozionale sui social network • Recensioni • Incontri con i lettori

45


LIN HALLBERG UN SOGNO AL GALOPPO Traduzione di Giuliana Bergami UP

copertina non definitiva

Indra ama gli animali, nessuno escluso. Ha iniziato con la collezione di lumache sotto il letto e adesso ha in camera un piccolo zoo: un coniglio, un acquario e perfino due topolini bianchi. Ciò che desidererebbe di più al mondo però sarebbe un cavallo. Un giorno tornando da scuola nota tre cavalli in un recinto. Deve essere un segno: Indra è sicura che quegli animali hanno bisogno di lei, in particolare il puledro bianco che se ne sta in disparte e che nel recinto sembra scalpitare. Parlando con l’anziana proprietaria scopre poi che il cavallo più giovane si chiama Cosmo ed è molto difficile da gestire. Insieme al suo migliore amico Indra si mette in contatto con un “sussurratore”, un esperto del comportamento equino, per farsi dare suggerimenti. La ragazza è convinta che con la sua grande sensibilità riuscirà ad ammansire Cosmo, ma la buona volontà non basta e lei per la verità non ha mai preso lezioni di equitazione in vita sua… Infatti un giorno Cosmo perde il controllo e le sfugge provocando un incidente. La proprietaria lo reputa troppo pericoloso e prende la decisione più terribile: Cosmo va abbattuto. Riuscirà Indra a salvarlo? Sullo scaffale con… Elena. Contro tutti gli ostacoli (Giunti, 2018) e Liberi nel vento (Mondadori, 2016 e 2017), successi da 13.000 e 15.000 copie. A partire dai 12 anni

L’AUTRICE Lin Hallberg è nata nel 1956 ed è svedese. Ama i cavalli e ha coniugato la sua passione con la professione di scrittrice per ragazzi. Un sogno al galoppo è il primo titolo di una serie di libri molto amata in Svezia.

Questo è un libro sui sogni e su come realizzarli, anche quando non si sa da dove cominciare. Una proposta di lettura ideale per l’estate, dedicata all’amore per i cavalli: grande passione di ragazze e ragazzi.

pag 240 euro 15,00 isbn 978-88-07-91067-8 In libreria da: giugno 2021

46


ZITA DAZZI VOLEVO ESSERE UN SUPEREROE UP

Questo libro intreccia due storie. Quella che si svolge nella palestra della scuola dove due classi vengono sequestrate da un addetto alla refezione che minaccia di dar fuoco a tutto per vendicare i bambini migranti che muoiono nel Mediterraneo e dove i due protagonisti diventano “eroi per caso”, riuscendo a dare l’allarme ai carabinieri. La seconda invece che si sviluppa nella quotidianità di due ragazzini nati in Italia, figli di stranieri, inseriti nella vita del loro paese e della loro comunità. Benjamin e Samir sono entrambi appassionati di calcio, Ben è un giovane astro nascente della squadra locale, lanciato verso i campionati regionali Under 16, come spera l’allenatore Ciro, che lo accompagna e lo sprona in una serie favorevole di partite fino a quando l’obbligo di cittadinanza italiana non gli sbarrerà la strada… copertina non definitiva

Perché proporre questo libro… • il tema di grande attualità nel momento in cui il Parlamento deve discutere il disegno di legge sullo Ius Soli; • un’autrice in prima linea con reportage per “la Repubblica” dedicati a temi sociali; • il coinvolgimento diretto di Adam El Hamami e Ramy Shehata, i protagonisti dell’atto eroico sul pullman dirottato che l’autrice ha intervistato e che la affiancheranno nella promozione. A partire dai 12 anni

L’AUTRICE Zita Dazzi è giornalista a “la Repubblica”. Vive e lavora a Milano, dove è nata nel 1965. Cresciuta a Roma, ha studiato Scienze politiche e ha lavorato in radio e in televisione. Per il suo giornale segue principalmente la cronaca e i temi sociali: molto apprezzati i suoi reportage, che le sono valsi diversi premi. La banda dei Gelsomini (Il Castoro, 2009) è il suo primo romanzo per ragazzi, seguito poi da tanti altri come: Sci­ roppo di Lumache (San Paolo, 2011), La valigia di Adou (Il Castoro, 2017), Con il cuore di traverso, storia di resisten­ za e libertà di Laura Wronowski (Solferino, 2019), Ascolta i battiti (Il Castoro, 2019).

Un libro ispirato alla vicenda del pullman di studenti dirottato a Milano nel marzo 2019 e messi in salvo grazie al coraggio di due ragazzi. Una proposta di riflessione sul tema dello Ius Soli. Una storia dedicata al milione di ragazze e ragazzi immigrati di seconda generazione, nati e cresciuti in questo Paese, che aspettano di diventare cittadini italiani.

pag 144 euro 13,00 isbn 978-88-07-91066-1 In libreria da: maggio 2021

47


ANNA CERASOLI VACANZE MATEMATICHE Illustrazioni a colori di Allegra Agliardi KIDS

Un’isola greca, degli amici, mare, sole e avventure; cosa c’è di meglio per passare una vacanza bellissima? Ma se l’isola è Samo, patria del matematico Pitagora, bisogna aggiungere un elemento in più: la matematica, che renderà le vacanze un po’ speciali. Bianca e Andrea, sorella e fratello di 10 e 12 anni, vanno a Samo con la mamma e lì oltre ai bagni e ai giochi sulla spiaggia ascoltano affascinati le storie che la loro nuova amica Sofia racconta sul grande matematico e sulle tante scoperte che gli sono attribuite. Giocare con i numeri non è mai stato più divertente e capire le regole base della matematica delle elementari diventa naturale per i lettori che seguono le loro avventure.

copertina non definitiva

Un libro da leggere per ripassare, divertendosi, i concetti base della matematica. Inoltre nei box a corollario della storia l’autrice raccoglie e approfondisce molte nozioni di storia, geografia, scienze, aggiungendo informazioni interessanti per i giovani lettori. Un libro pensato anche come lettura estiva. A partire dai 9 anni

L’AUTRICE Anna Cerasoli ha insegnato matematica nella scuola secondaria e ha pubblicato vari manuali scolastici. Da anni si dedica alla divulgazione di questa materia in forma narrativa. È considerata tra le autrici più affermate nel settore ed è tradotta in molte lingue. Ha pubblicato nella collana “Feltrinelli Kids”: Sono il nu­ mero 1, Io conto, Tutti in cerchio, Matemago, Matematica amica, Buongiorno matematica.

Dall’autrice più conosciuta in Italia nella divulgazione scientifica per ragazzi un nuovo libro pensato come lettura estiva per ripassare la matematica appassionandosi.

pag 144 con ill. a colori euro 13,00 isbn 978-88-07-92348-7 In libreria da: maggio 2021

48


MASSIMO BIRATTARI AVVENTURA SULL’ISOLA DEI GRAMMASAURI Consonanti carnivore, vocali velenose e H-Rex per chi sta imparando a scrivere Illustrazioni a colori di Alice Piaggio KIDS

Nel cuore dell’Isola delle Lucertole, tra paesini, villaggi turistici, campeggi, alberghi, c’è un’area segretissima e vietatissima ai bambini: è un parco-laboratorio dove scorrazzano i grammasauri, risultato di un rischioso esperimento in cui le lettere dell’alfabeto e i segni ortografici prendono vita in forma di dinosauri. I vocaliraptor seminano scompiglio, i consonapterix prendono il volo, e su tutti incombe la minaccia dei feroci H-Rex. Solo i piccoli protagonisti, con l’aiuto dei lettori, riusciranno a riportare l’ordine e la tranquillità nel parco. Dopo la fortunata serie di romanzi grammaticali inaugurata nel 2011 con Benvenuti a Grammaland, Massimo Birattari si rivolge adesso ai lettori più piccoli, che stanno imparando a leggere e a scrivere, e grazie a una collaudata miscela di avventura, comicità e fantasia li aiuta – anche con una serie di divertenti attività – a impadronirsi delle regole dell’ortografia.

copertina non definitiva

A partire dai 6 anni

L’AUTORE Massimo Birattari è laureato in Storia e diplomato presso la Scuola Normale Superiore di Pisa. Redattore, traduttore, consulente editoriale, è autore di testi per adulti – tra i quali Italiano. Corso di sopravvivenza (2015), È più facile scrivere bene che scrivere male (2011, incluso nel 2017 nella Biblioteca della Lingua Italiana del “Corriere della Sera”), Grammatica per cani e porci (2020) – e del manuale per i ragazzi delle superiori Come si fa il tema (Feltrinelli Ue, 2019). Ha curato Io scrivo, corso di scrittura in 24 volumi del “Corriere della Sera” (2011). Tra i suoi libri per ragazzi, I rivoltanti romani (con Terry Deary; 1998); I barbuti barbari (2008) e Vite avventurose di santi straordinari (2009), entrambi con Chicca Galli; e per “Feltrinelli Kids” Benvenuti a Grammaland (2011; nuova edizione Ue, 2020), La grammatica ti salverà la vita (2012), Scrivere bene è un gioco da ragazzi (2013, nuova edizione Ue, 2021), Leggere è un’avventura (2014), L’Italia in guer­ ra (2015) e Terrore a Grammaland (2018). È autore anche della scatola-gioco Le carte della grammatica (Gribaudo, 2015) e di Invece di fare i compiti (2017). Il suo blog è www.grammaland.it.

Dopo i longseller della serie inaugurata con Benvenuti a Grammaland, un nuovo libro destinato ai primi lettori.

pag 128 con ill. a colori euro 13,00 isbn 978-88-07-92347-0 In libreria da: maggio 2021

49


EMANUELA NAVA SHAKESPEARE A NEW YORK KIDS

New York. Estate. Bob Amato, un ragazzo americano, la cui famiglia è originaria di Belpasso, un piccolo paese siciliano ai piedi dell’Etna, con la pianta a scacchiera come Manhattan, lavora in un ristorante durante le vacanze, perché lavorare in un ristorante porta fortuna a chi vuole fare l’attore come lui. Gli italoamericani Robert De Niro, Al Pacino, Joe Pesci, Sylvester Stallone sono infatti i suoi miti, come lo è anche Shakespeare che qualcuno dice addirittura che fosse siciliano. Attorno a Bob, tra finti funerali e amori quasi veri, sogni di notti di mezza estate, ragazze con la coda d’asino, una sorella minore irrequieta che ha deciso di farsi chiamare Miss Loved, una mamma travolta da mazzi di fiori, un senzatetto indiano yogin e guru, e una Little Italy che esiste solo per i turisti… c’è soprattutto un viaggio molto difficile da compiere. Un viaggio iniziatico che si può intraprendere solo se si è capaci di abbattere gli ostacoli e darsi appuntamento sotto le stelle persino fra cento anni. copertina non definitiva

A partire dai 10 anni

L’AUTRICE Emanuela Nava è nata a Milano, dove vive e lavora. Ha pubblicato numerosi libri per bambini e ragazzi di ogni età, con le principali case editrici, tra cui La bambina a strisce e punti (Salani, 1996), Mamma nastrino, papà luna (Piemme, 2006), Il gatto che aveva perso la coda (Carthusia, 2011), L’uomo che lucidava le stelle (Piemme, 2016) e Coccodrilli a colazione (Giunti, 2015) e ha lavorato per cinque anni come autrice e sceneggiatrice nell’équipe del programma Rai L’Albero Azzurro. Ha vinto alcuni premi, tra cui il Grinzane Cavour. Grande sognatrice, nei suoi libri spesso è presente il mondo intero con una grande predilezione per l’India e il continente africano, dove, durante i suoi viaggi, è tornata spesso.

Con il suo stile inconfondibile e originale, Emanuela Nava tratteggia immagini poetiche e situazioni assurde della vita di un ragazzo e della sua imprevedibile famiglia.

pag 144 euro 12,00 isbn 978-88-07-92344-9 In libreria da: maggio 2021

50


MICHELA GUIDI LA SCUOLA MAGICA Illustrazioni di Shu Garbuglia

KIDS

L’ultimo banco della classe V B non riesce a lasciare andare l’alunno a cui si è affezionato durante i cinque anni di scuola. È convinto che nessuno potrà mai prendere il suo posto e diventa malinconico e triste, mentre intorno a sé la scuola si svuota e tutto viene sistemato in vista dell’estate. Ma grazie all’aiuto di un gruppo di amici e a una fuga inaspettata scoprirà che un nuova avventura è dietro l’angolo. Una storia semplice e poetica che svela la vita segreta di una scuola quando gli alunni non ci sono, e allo stesso tempo invita i bambini a riflettere sull’importanza del cambiamento e sulle inevitabili tappe di ogni percorso di crescita.

copertina non definitiva

A partire dai 5 anni

L’AUTRICE Michela Guidi, laureata in Conservazione dei beni culturali, vive a Rimini, dove lavora come bibliotecaria. Con Feltrinelli ha pubblicato il libro La leggenda del paese dove nascono le parole (2019; Valblabla, la fiaba all’origine, è vincitrice nel 2017 del premio Andersen Baia delle Favole) ed Ecciù! La biblioteca ha il raffreddore (2020; nella sua prima stesura, ha vinto il premio nazionale di letteratura per l’infanzia Sardegna 2019, sezione inediti). Questo è il suo terzo libro.

Cosa fanno banchi, sedie e lavagne quando chiude la scuola e i bambini vanno in vacanza? Pensate restino fermi a scuola ad aspettare settembre? Non i protagonisti di questo libro! La lettura perfetta per i bambini che si preparano all’avventura di una nuova scuola.

pag 64 con ill. euro 9,00 isbn 978-88-07-92345-6 In libreria da: maggio 2021

51


MICHAEL ROSEN, MICHELA GUIDI, NANDANA SEN STORIE CURIOSE PER BAMBINI CHE AMANO GLI ANIMALI Illustrazioni di Tony Ross, Shu Garbuglia e Anna Laura Cantone

KIDS

Vorresti sapere cosa pensano gli animali? Parlare la lingua delle scimmie e guardare il mondo con gli occhi di un gatto? Provaci! Leggendo questo libro puoi diventare un cucciolo di cane e giocare a scegliere il bambino che sarà il tuo padrone, poi trasformarti in un gatto un po’ intellettuale e infilarti in biblioteca a curiosare tra libri ed enciclopedie e infine provare a dondolarti tra i rami della foresta alla ricerca dei manghi più succosi come una scimmietta. Il volume raccoglie tre storie pubblicate nella collana “Fel­ trinelli Kids”: Attenti al cane! di Michael Rosen Ecciù! La biblioteca ha il raffreddore di Michela Guidi La scimmietta che voleva volare di Nandana Sen.

copertina non definitiva

A partire dai 6 anni

GLI AUTORI Michael Rosen è scrittore, poeta, performer, giornalista e sceneggiatore. Il suo capolavoro A cac­ cia dell’orso (Mondadori, 2013) è uno dei libri per l’infanzia più letti e premiati. In Italia Feltrinelli ha pubblicato Ricordati del gatto!, Attenti al cane!, Le prodigiose puzzet­ te di pesce batuffolo e Canto di Natale in famiglia.

Tre storie firmate dai migliori autori del catalogo “Feltrinelli Kids” in un unico libro per vivere grandi avventure con i tuoi amici animali!

Michela Guidi vive a Rimini, dove lavora come bibliotecaria. Con Feltrinelli ha pubblicato il libro La leggenda del paese dove nascono le parole (2019; Valblabla, la fiaba all’origine, è vincitrice del premio Andersen Baia delle Favole 2017) ed Ecciù! La biblioteca ha il raffreddore (2020; nella sua prima stesura, ha vinto il premio nazionale di letteratura per l’infanzia Sardegna 2019). Nandana Sen è attrice, scrittrice e attivista per i diritti dei bambini. Dopo aver studiato Letteratura a Harvard, ha lavorato come redattrice, sceneggiatrice e traduttrice. Vive tra Calcutta, Londra e New York e collabora con l’Unicef, Operation Smile e Rashi nella lotta contro gli abusi sui bambini. Per “Feltrinelli Kids” ha pubblicato La scimmietta che voleva volare (2018).

pag 256 euro 12,00 isbn 978-88-07-92350-0 In libreria da: giugno 2021

52


3 GIROVENDITA 5-6-7 2021


ALEXANDRE DUMAS ROBIN HOOD, IL PRINCIPE DEI LADRI A cura di Giancarlo Carlotti UE UE CLASSICI

copertina non definitiva

Affidato fin dall’infanzia alle cure di un’umile famiglia di guardaboschi, Robin, legittimo e misconosciuto erede della contea di Huntington, cresce tra gli alberi e le radure della foresta di Sherwood. È ancora un ragazzo ma si è già conquistato la fama di abile arciere quando fa conoscenza con Allan Clare e sua sorella Marian. È l’inizio di un amore travolgente – quello di Robin per Marian – ma anche di una lotta senza quartiere che infliggerà al protagonista dolori e sofferenze inimmaginabili: coinvolto nel rapimento di Christabel, figlia dello sceriffo di Nottingham invaghita di Allan Clare, Robin Hood pagherà caro l’affronto. L’ira di Fitz Alwine, lo sceriffo, non risparmierà né la famiglia adottiva né la casa di Robin, giungendo a precludere al giovane la possibilità di rivendicare i propri diritti di nascita. Ma Robin non è uomo da arrendersi a persecuzioni e prepotenze e, affiancato da una banda di valorosi amici – Little John, frate Tuck, Will Scarlett –, risponderà colpo su colpo alle crudeltà dello spietato barone. Opera postuma e, secondo molti, apocrifa del più grande maestro del romanzo di avventura, Robin Hood, il principe dei ladri è un romanzo appassionante, la cui fama è forse riuscita a superare quella del proprio autore: un enorme successo capace di vincere la prova del tempo, conquistando attraverso i secoli un pubblico vastissimo, che si rinnova generazione dopo generazione.

L’AUTORE Alexandre Dumas (1802-1870) è stato il maestro del romanzo storico e d’avventura. È celebre soprattutto per Il conte di Montecristo (1844) e per la trilogia inaugurata con I tre moschettieri (1844). Oltre a questi titoli, Feltrinelli ha pubblicato ne “I Classici” Vent’anni dopo (2020) e La guerra delle donne (2020).

"In tutta la contea non esiste arciere che gli stia alla pari. Il suo carattere è retto quanto la traiettoria delle sue frecce."

IL CURATORE Giancarlo Carlotti, conoscitore della letteratura del fantastico e della letteratura d’appendice, ha curato per “I Classici” Feltrinelli Uno studio in rosso (2015), Il segno dei quattro (2017), La valle della paura (2019) e Le avventure di Sherlock Holmes (2021) di Arthur Conan Doyle, Il castello di Otranto di Horace Walpole (2015), Il giardino segreto di Frances Hogdson Burnett (2017), La Primula rossa (2020) di Emma Orczy.

pag 320 euro 10,00 isbn 978-88-07-90392-2 In libreria da: maggio 2021

4


JAMES JOYCE ULISSE A cura di Alessandro Ceni UE UE CLASSICI

copertina non definitiva

Uno dei romanzi più importanti del Novecento. Pietra miliare della letteratura contemporanea. Libro magmatico, strabordante, incontenibile. Sono solo alcune delle definizioni che da sempre accompagnano il testo a cui, più di ogni altro, è legata la fama di James Joyce. Al centro di questo romanzo è l’odissea quotidiana dell’uomo moderno, protagonista non di peregrinazioni mitiche e straordinarie, ma di una vita normale che però riserva – se osservata da vicino – non minori emozioni, colpi di scena, imprevisti e avventure del decennale viaggio dell’eroe omerico. Joyce segue un giorno nella vita di Leopold Bloom – ma anche di Stephen Dedalus e della moglie di Bloom, Molly – a Dublino, il 16 giugno 1904. Trascinata da una scrittura mutevole e mimetica, da uno sguardo che si muove senza soluzione continuità all’interno e all’esterno dei protagonisti, la complessa partitura della narrazione procede con un impeto che scuote e disorienta. Ma arrendendosi allo scorrere del testo, splendidamente trasposto in italiano dalla traduzione d’autore di Alessandro Ceni, il lettore potrà vedere l’iniziale apparente caos di voci e brandelli narrativi trasformarsi, con il procedere delle pagine, in un flusso – tumultuoso, costellato di vortici e precipizi, sì, ma proprio per questo esaltante e irresistibile. Solo abbandonandosi senza riserve alla magia della scrittura il lettore potrà riemergerne davvero, alla fine, inondato di tutta la luce e la gioia che questo romanzo concentra in sé.

L’AUTORE James Joyce (Dublino, 1882 – Zurigo, 1941) subito dopo la laurea si trasferì a Parigi per studiare Medicina, ma la morte della madre lo riportò in patria. Nel 1905 si trasferì a Trieste dove rimase fino allo scoppio della Prima guerra mondiale, portando a termine Gente di Dublino (1914) e Un ritratto dell’artista da giovane (1916). Nel 1915 si trasferì a Zurigo, e poi a Parigi, dove pubblicò Ulisse (1922). Nei diciassette anni successivi si dedicò alla stesura di Finnegans Wake, che venne pubblicato nel 1939. Per Feltrinelli sono usciti Gente di Dublino (2013) e Un ritratto dell’artista da giovane (2016).

“Ormai tutti sanno che Ulisse è il più grande romanzo del secolo.” Anthony Burgess “La più importante espressione dell’epoca contemporanea: un libro a cui siamo tutti debitori.” T.S. Eliot

IL CURATORE Alessandro Ceni (Firenze, 1957), poeta e pittore, ha tradotto fra gli altri Milton, Poe, Durrell, Keats, Byron, Emerson, Stevenson, Carroll, Wharton. Per “I Classici” Feltrinelli ha curato La ballata del vecchio marinaio − Kubla Khan (1994) di Samuel Taylor Coleridge, Il critico come artista. L’anima dell’uomo sotto il socialismo (1995) di Oscar Wilde, Lord Jim (2002) di Joseph Conrad, Moby Dick (2007), Billy Budd (2008) di Herman Melville, Foglie d’erba (2012) di Walt Whitman e Il Circolo Pickwick (2016) di Charles Dickens.

pag 1008 euro 19,00 isbn 978-88-07-90393-9 In libreria da: maggio 2021

5


MAURICE LEBLANC ARSÈNE LUPIN, LADRO GENTILUOMO A cura di Giancarlo Carlotti UE UE CLASSICI

copertina non definitiva

Istrionico, audace, impertinente. È Arsène Lupin, bestia nera delle forze dell’ordine, seduttore infallibile di ogni donna incontrata sul proprio cammino, eroe d’elezione di chiunque apprezzi un sense of humour sottile e raffinato. Facendosi beffe delle regole costituite, deruba e mette in ridicolo i ricchi borghesi, ma non per astratto afflato anarchico o desiderio ridistributivo alla Robin Hood. No, a muoverlo sono sete di potere, gusto dell’azione e bisogno di dispiegare tutta la propria energia fisica e intellettuale. In questo senso Arsène Lupin è un vero e proprio uomo del proprio tempo, la Belle Époque francese, che filtra tra le pagine delle sue avventure incarnandosi non solo nell’(auto)ironia del protagonista, ma anche nel suo approccio al mondo, ampiamente debitore dei pensatori francesi dell’epoca – in primis Bergson, con il suo “élan vital” declinato in chiave superomistica. E fu proprio questo suo essere profondamente in sintonia con il sentire di un’epoca a farlo apprezzare anche dai lettori colti legati ai circoli delle avanguardie, oltre che a consacrarlo come eroe indimenticabile della narrativa popolare e di intrattenimento.

L’AUTORE Maurice Leblanc (1864-1941), dopo aver abbandonato gli studi in Legge, si stabilì a Parigi dove cominciò a scrivere e pubblicare racconti e novelle ispirate a Flaubert e Maupassant. Nel 1905 diede vita al personaggio di Arsène Lupin, ladro gentiluomo, le cui avventure continuerà a scrivere per tutta la vita.

“Leblanc fa di Lupin l’incarnazione dell’eroe francese, rappresentante di una energia, di uno slancio vitale, di un gusto per l’azione non disgiunto da un rispetto per la tradizione.” Umberto Eco

IL CURATORE Giancarlo Carlotti, conoscitore della letteratura del fantastico e della letteratura d’appendice, ha curato per “I Classici” Feltrinelli Uno studio in rosso (2015), Il segno dei quattro (2017), La valle della paura (2019) e Le avventure di Sherlock Holmes (2021) di Arthur Conan Doyle, Il castello di Otranto di Horace Walpole (2015), Il giardino segreto di Frances Hogdson Burnett (2017), La Primula rossa (2020) di Emma Orczy.

pag 272 euro 10,00 isbn 978-88-07-90394-6 In libreria da: giugno 2021

6


GEORGE ORWELL OMAGGIO ALLA CATALOGNA A cura di Andrea Binelli UE UE CLASSICI

copertina non definitiva

“Ogni riga di ogni opera seria che ho scritto a partire dal 1936 è rivolta, direttamente o indirettamente, contro il totalitarismo e a favore del socialismo democratico per come io lo intendo.” Con queste parole, pubblicate in Perché scrivo, Orwell individua lo spartiacque della propria esistenza civile, politica e letteraria nell’anno che lo vide combattere come volontario nella Guerra civile spagnola. In Omaggio alla Catalogna, uscito a guerra ancora in corso e solo un anno dopo il rientro dell’autore in patria, Orwell narra la sua esperienza di combattente tra le fila dei comunisti del Poum (Partido Obrero de Unificación Marxista), facendo rivivere intensamente sulla pagina quel momento straordinario e drammatico della storia del Novecento, groviglio inscindibile di ardenti speranze e cinici tradimenti: l’euforia rivoluzionaria di Barcellona, il coraggio dei cittadini spagnoli – uomini e donne che combatterono l’uno accanto all’altro senza risparmiarsi, il terrore e il caos del fronte, la grave ferita di cui l’autore stesso fu vittima, e il vile tradimento di coloro che dovevano essere alleati. Pagine intense e coinvolgenti, che brillano per umanità, passione e lucidità.

L’AUTORE George Orwell è lo pseudonimo dello scrittore inglese Eric Arthur Blair (Motihari, Bengala, 1903 – Londra, 1950). Conosciuto in vita soprattutto come opinionista politico e giornalista, fu romanziere, saggista, critico letterario e attivista. Convinto socialista, dopo aver preso coscienza della deriva totalitaria stalinista, abbracciò un violento antisovietismo, da cui nacquero le sue opere più famose, Fattoria degli animali (1945) e 1984 (1949), entrambe disponibili in Ue.

“Un ritratto ineguagliato delle voci, dei sospetti e dei tradimenti della guerra civile.” Antony Beevor

IL CURATORE Andrea Binelli insegna Lingua e traduzione inglese presso l’Università di Trento. Negli anni ha insegnato la stessa disciplina presso l’Università di Pisa e tenuto corsi di Language and Communication presso l’American University of Rome. Si occupa di traduzione, semiotica e sociolinguistica.

“Una storia di guerra che unisce brutale onestà e lirica bellezza.” “Daily Telegraph”

pag 304 euro 12,00 isbn 978-88-07-90398-4 In libreria da: giugno 2021

7


WILLIAM SHAKESPEARE SIR THOMAS MORE Con Anthony Munday, Henry Chettle, Thomas Dekker, Thomas Heywood A cura di Nadia Fusini e Iolanda Plescia. Testo originale a fronte

UE UE CLASSICI

copertina non definitiva

Sir Thomas More è forse l’opera più complessa all’interno del corpus shakespeariano. E questo per diversi motivi, a partire dalla sua attribuzione (anche solo parziale) al drammaturgo di Macbeth e Amleto. Diverse furono infatti le mani che presero parte alla composizione del testo, pare però ormai privo di dubbi che a una probabile prima stesura da parte di Anthony Munday si sia in un secondo tempo aggiunto il contributo decisivo di Shakespeare stesso. Ma l’interesse dell’opera va al di là delle mere questioni filologiche per coinvolgere la sostanza della vicenda narrata, che mette in scena senza infingimenti né censure gli accesi scontri legati alla politica e alla religione nella Londra del Sedicesimo secolo. Porre al centro del dramma un personaggio ingombrante come Thomas More, protagonista delle più controverse vicende di una storia recentissima, con strascichi ancora ben vivi all’epoca in cui il testo fu scritto, era un passo rischioso e molto azzardato, la materia tanto incandescente da suscitare negli studiosi dubbi circa il fatto che l’opera sia mai stata rappresentata, all’epoca in cui fu scritta. Al di là delle attribuzioni, dunque, Sir Thomas More ci offre una testimonianza tesa e incandescente di una Londra animata da un multiculturalismo tutt’altro che pacifico, ma anche di ciò che era consentito o meno dire in un pubblico teatro agli albori dell’era moderna.

L’AUTORE William Shakespeare è considerato il più grande autore di lingua inglese e uno dei maggiori scrittori e poeti di tutti i tempi. A lui si deve, oltre ai Sonetti, una serie importante di tragedie e commedie.

“Vi piacerebbe allora trovare una nazione d’indole così barbara che, in un’esplosione di violenza e di odio, non vi conceda un posto sulla terra, affili i suoi detestabili coltelli contro le vostre gole? Che ne pensereste di essere trattati così? Questo è quel che capita agli stranieri, e questa è la vostra disumanità da senzadio.”

LE CURATRICI Nadia Fusini ha insegnato Critica shakespeariana presso La Sapienza di Roma e Letterature comparate presso la Scuola Normale Superiore di Pisa. Per Feltrinelli ha pubblicato Nomi (1986), Due. La passione del legame in Kafka (1988), La Luminosa (1990), Possiedo la mia anima (2021). Nella collana “I Classici” dirige la riedizione delle opere di William Shakespeare e ha tradotto e curato Al faro (1992) e La signora Dalloway (2013) di Virginia Woolf, e Lettere sulla poesia (1992) di John Keats. Iolanda Plescia insegna Storia della lingua inglese e traduzione letteraria all’Università La Sapienza di Roma. Per “I Classici” Feltrinelli ha curato Troilo e Cressida (2015) e La bisbetica domata (2019) di Shakespeare, oltre a Flush di Virginia Woolf (2021).

pag 320 euro 12,00 isbn 978-88-07-90395-3 In libreria da: giugno 2021

8


AA.VV. NEGLI ABISSI LUMINOSI

Sciamanesimo, trance ed estasi nella Grecia antica A cura di Angelo Tonelli Testo greco a fronte

UE UE CLASSICI

copertina non definitiva

Ovunque, in ogni angolo del mondo, negli albori della civiltà compaiono le figure dello sciamano e della sciamana, uomini e donne dello spirito, mediatori e mediatrici tra il visibile e l’invisibile per conto della comunità, guaritori e guaritrici, esperti di farmaci e incantamenti, guide spirituali. Di questa universalmente diffusa esperienza spirituale, affidata alla comunicazione orale e a pratiche rituali, permangono chiarissime tracce anche nelle opere scritte di alcuni dei maggiori Sapienti greci. Tracce che questo volume raccoglie e connette, offrendo, attraverso una ricchissima selezione di testi, una panoramica di testimonianze sui vari ambiti e le diverse modalità in cui poteva concretizzarsi la pratica sciamanica. Da Empedocle a Parmenide, da Omero a Esiodo, da Eschilo ad Aristofane; e, ancora, da Platone ad Aristotele, da Pindaro ad Apollonio Rodio, i testi greci traboccano di pratiche e credenze che gravitano intorno a varie tecniche dell’estasi, cerimonie e rituali che favoriscono il contatto diretto con essenze soprannaturali allo scopo di recare benefici ai singoli e alla comunità. Ne emerge il ritratto accurato e inequivocabile di una realtà in cui quella che Jung chiama “anima” e i greci “noûs” ancora conservava la sua interezza, mantenendo attivo l’“occhio dell’anima”, il fulcro dell’interiorità individuale che tutto connette e ricompone nel Grande Uno.

IL CURATORE Angelo Tonelli (Lerici, 1954), poeta, autore e regista teatrale, ha studiato Filosofia antica a Pisa con Giorgio Colli. Ha pubblicato fra l’altro diverse opere di poesia e saggi. Per “I Classici” Feltrinelli ha tradotto e curato Dell’Origine (1993) di Eraclito, La Terra desolata. Quattro quartetti (1995) di T.S. Eliot, il primo volume di Le parole dei Sapienti (2010), dedicato a Senofane, Parmenide, Zenone e Melisso e l’antologia Eleusis e Orfismo. I Misteri e la tradizione iniziatica greca (2015).

“Quanti sono i farmaci contro i mali e contro la vecchiaia tu apprenderai […]. E placherai la furia di venti infaticabili che levandosi sulla terra devastano i campi con le loro folate e, se lo desideri, a tua volta susciterai soffi benefici […] e trarrai fuori dall’Ade il vigore di un uomo estinto.” Empedocle

pag 640 euro 15,00 isbn 978-88-07-90396-0 In libreria da: maggio 2021

9


JOHANN WOLFGANG von GOETHE POESIE EROTICHE A cura di Claudio Groff UE UE CLASSICI

copertina non definitiva

A tre riprese Goethe si dedica, nel corso della sua esistenza, alla letteratura erotica. Ogni volta la scelta dei temi è forse dovuta anche a crisi produttive di una certa lunghezza. E ogni volta la scrittura erotica rappresenta uno stimolo per il poeta stesso e al contempo per la totalità delle sue composizioni. Sembra quasi che per lui la scrittura erotica come segno del desiderio tocchi anzitutto l’essenza della lingua, tanto che il corpo dell’amata diventa, “sottomano”, il corpus dei suoi scritti. Dai ventiquattro componimenti delle Elegie romane che, celebrando la sensualità e il vigore della cultura classica, riecheggiano le esperienze del viaggio in Italia del 1876-1878, alla leggerezza degli Epigrammi veneziani (1790), fino al poema narrativo Diario (1810), in cui la fallita avventura sessuale di un sessantenne funge da pretesto per una profonda riflessione sulla vita, questo volume raccoglie la produzione a tema erotico del più grande poeta tedesco.

L’AUTORE Johann Wolfgang von Goethe (1749-1832) è stato uno dei maggiori scrittori, poeti e drammaturghi europei, i cui interessi spaziavano dalla teologia alle scienze, dalla musica alla pittura. Feltrinelli ha pubblicato ne “I Classici” Le affinità elettive (2011), I dolori del giovane Werther (2013) e Faust e Urfaust (1991; nuova edizione in un unico volume 2014).

“Spesso ho composto poesie proprio tra le sue braccia, scandendo con dita leggere l’esametro sul dorso di lei.”

IL CURATORE Claudio Groff (1944-2019), traduttore e docente di Traduzione letteraria, ha dato voce in italiano alle opere dei maggiori scrittori di lingua tedesca dalla classicità ai giorni nostri: Mozart, Schiller, Goethe, Rilke, Kafka, Trakl, Benjamin, Brecht, H. von Hofmannsthal, Musil, Schnitzler, Hesse, Bernhard, Enzensberger, Ransmayr, Karl Kraus, oltre ai premi Nobel Günter Grass, Peter Handke ed Elfriede Jelinek. Nel corso della sua carriera ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti, come il premio di Stato austriaco per la traduzione letteraria (1990), il premio Mondello per la traduzione (2005), il premio del ministero della Cultura austriaco per la migliore traduzione di un autore austriaco (Ransmayr, 2009), il premio per la traduzione Gregor von Rezzori (2018).

pag 192 euro 10,00 isbn 978-88-07-90397-7 In libreria da: maggio 2021

10


PLOTINO LA BELLEZZA, L’ANIMA E L’UNO A cura di Davide Susanetti UE UE CLASSICI

copertina non definitiva

Nelle alterne vicende dell’esistenza terrena, la percezione della bellezza costituisce per l’anima un’esperienza fondamentale per l’intensità e la qualità degli affetti e dei pensieri che suscita, e per i cammini e le prospettive che può in vario modo dischiudere. Per Plotino infatti la bellezza rappresenta un elemento imprescindibile di quello che possiamo chiamare il romanzo dell’anima: racconto drammatico e insieme meditazione filosofica che ha per oggetto la vita della psyché oscillante tra i due poli dell’intelligibile e della materia, fintanto che non si produca, nella folgorazione istantanea, il contatto ineffabile con il principio primo della realtà. Dal visibile all’invisibile, dal materiale all’immateriale, dalla dimensione dei corpi al regno della mente e del pensiero assoluti, dal dispiegamento del molteplice all’unità assoluta: questo è il viaggio iniziatico cui i trattati plotiniani qui raccolti (Il bello, Il bello intelligibile e Il bene e l’Uno) invitano il proprio lettore, questa è la traiettoria di una philosophia, di un “amore della sapienza” che, giorno dopo giorno, è esercizio e pratica di sé, impegno vitale e sforzo strenuo di accedere a un altro piano di coscienza e a una diversa forma di esistenza.

L’AUTORE Plotino, filosofo greco (III sec. d.C.), fu il massimo rappresentante del neoplatonismo antico. È autore delle Enneadi, sei gruppi di nove scritti ciascuno, raccolti da Porfirio. Plotino riprende le formulazioni più tarde del pensiero platonico e sviluppa l’idea della discesa graduale dal divino al mondano, dall’Uno al molteplice.

“La nostra vita attuale – una vita priva del divino – non è che una traccia e un riflesso della vera vita, mentre la vita di lassù coincide con l’attività stessa dell’intelletto. Un’attività che genera divinità nel sereno contatto con l’uno. Un’attività che genera bellezza, giustizia e virtù.” Plotino

IL CURATORE Davide Susanetti (Venezia, 1966) è professore di Letteratura greca presso il dipartimento di Studi linguistici e letterari dell’Università di Padova. Si occupa prevalentemente di tragedia greca, Platone, letteratura tardoantica, gender studies, pensiero esoterico e simbolico. Ha curato per “I Classici” Feltrinelli: Ippolito (2005) e Troiane (2010) di Euripide, Prometeo di Eschilo (2010), I discorsi della democrazia di Tucidide (2015).

“È di questa verità, di questa bellezza e di questa unità dell’essere che anche il nostro tempo ha fame e necessità. È sulla possibilità di un diverso modo di vedere la realtà, di intrecciare il visibile e l’invisibile, che si giocano le possibilità future dell’umano e del postumano.” Davide Susanetti

pag 304 euro 12,00 isbn 978-88-07-90399-1 In libreria da: maggio 2021

11


HENRY FIELDING TOM JONES Traduzione di Decio Pettoello Introduzione di William Empson UE UE CLASSICI

copertina non definitiva

Tom Jones è un trovatello accolto e allevato da un ricco e magnanimo gentiluomo di campagna, Mr Allworthy. Onesto e di buon cuore, seppur tendente a una certa passionale promiscuità, Tom è circondato da persone viscide e disoneste a causa delle quali deve prima rinunciare all’amore per Sophia, figlia del vicino di casa, che non vuole concedere la mano della figlia a un trovatello, e poi è costretto a fuggire quando viene messo in cattiva luce agli occhi del suo stesso benefattore. Ha così inizio il viaggio picaresco dell’orfano, in cerca di risposte e di un modo per ripristinare la propria reputazione agli occhi dell’amato Mr Allworthy. Il romanzo ebbe un immediato successo, anche se non pochi furono quelli che si scandalizzarono per un preteso “immoralismo” dell’eroe e del suo creatore. In pochi romanzi – settecenteschi e non – è dato trovare tanto robusto e ottimistico realismo, tanta forza di humour, tanta felicità di rappresentazione di una società ricca di affascinanti contraddizioni: gentiluomini di campagna violenti e grossolani e dame londinesi schizzinose nei salotti e corrive nell’alcova; ingiustizie sociali e mancanza di scrupoli e un allegro prender la vita come viene, leggi dure e spietate e rilassatezza morale. Tutto si compone in un quadro mosso e colorito, vivace e disinvolto.

L’AUTORE Henry Fielding (1707-1754), di origine aristocratica, esordì come autore di commedie nel 1728 e fu anche impresario teatrale. Dovette poi abbandonare il teatro e si dedicò al giornalismo e all’attività legale, diventando giudice. Fu reso famoso dalla sua produzione narrativa, nella tradizione eroicomica e satirica. Pubblicò anche Joseph Andrews (1742), Gionata Wild il grande (1743), Amelia (1751) e, postumo, Diario di un viaggio a Lisbona (1755).

“L’Omero in prosa dell’umana natura.” George Gordon Byron “Che maestro di composizione fu Fielding! Per me, le trame più perfette mai immaginate sono l’Edipo Re, L’Alchimista e Tom Jones.” Samuel Taylor Coleridge “Il padre del romanzo inglese.” Walter Scott

IL TRADUTTORE Decio Egberto Saadi Pettoello (Torino, 1886 – Cambridge, 1984) è stato un docente, traduttore e antifascista italiano. Avverso al regime fascista, nel 1922 espatriò in Gran Bretagna dove insegnò all’Università di Cambridge.

ristampa in prenotazione pag 752 euro 18,00 isbn 978-88-07-90400-4 In libreria da: maggio 2021

12


JAMES MATTHEW BARRIE PETER PAN Traduzione di Patrizia Farese UE CLASSICI RAGAZZI

Nana era stata legata in cortile. Mentre i signori Darling uscivano stava abbaiando perché sentiva qualcosa di strano nell’aria. E aveva ragione, perché quella notte Peter Pan avrebbe portato i bambini via con sé per vivere una grande avventura all’Isola che non c’è, un posto dove abitano i bambini perduti, una terra di sirene, fate, pellerossa e soprattutto… pirati!

copertina non definitiva

• Un supporto per la scuola: i Classici della collana Feltrinelli Ragazzi hanno un apparato didattico ricco di informazioni e curiosità e una mappa concettuale.

L’AUTORE James Matthew Barrie (1860-1937), scrittore scozzese, nacque in una famiglia umile e numerosa, e iniziò da piccolo a intrattenere i fratelli inventando storie avventurose. Prolifico autore teatrale, firmò nel 1904 il suo capolavoro: Peter Pan, o il ragazzo che non voleva crescere, trasposto in romanzo nel 1911.

“Tutti i bambini crescono, meno uno.”

pag 208 euro 7,50 isbn 978-88-07-89496-1 In libreria da: maggio 2021

13


LEWIS CARROLL LE AVVENTURE DI ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE Traduzione di Luigi Lunari UE CLASSICI RAGAZZI

In un tranquillo pomeriggio d’estate, Alice cade in un buco e finisce in un’avventura straordinaria. In un mondo bizzarro con personaggi ancora più bizzarri, incontra un coniglio con un orologio da tasca, partecipa a un Tè dal Cappellaio Matto e gioca a croquet con la Regina! Il più pericoloso dei giochi…

copertina non definitiva

• Un supporto per la scuola: i Classici della collana Feltrinelli Ragazzi hanno un apparato didattico ricco di informazioni e curiosità e una mappa concettuale.

L’AUTORE Charles Lutwidge Dodgson (Lewis Carroll) nacque nel 1832 a Daresbury, in Inghilterra. Alice nel paese delle meraviglie è nato come manoscritto illustrato da lui stesso per una delle sue giovanissime amiche, Alice Liddell, figlia del decano di Christ Church. Nel 1871 Carroll ne pubblicò il seguito, Attraverso lo specchio e quello che Alice vi trovò. Morì nel gennaio del 1898.

“Siamo tutti matti qui,” disse il Gatto. “Io sono matto. Tu sei matta.” “E lei come sa se son matta?” disse Alice. “Devi esserlo per forza,” disse il Gatto, “altrimenti non saresti venuta qui.”

pag 160 euro 8,00 isbn 978-88-07-89497-8 In libreria da: maggio 2021

14


VAMBA IL GIORNALINO DI GIAN BURRASCA UE CLASSICI RAGAZZI

Il giorno del suo ottavo compleanno Giannino Stoppani riceve in regalo dalla madre un diario dove può scrivere gli avvenimenti della sua vita. Poiché gli hanno insegnato a dire sempre la verità il bambino racconta tutto, ma proprio tutto, al diario e alle persone che incontra, questo crea incidenti diplomatici e mette in imbarazzo le sue sorelle e i genitori… perché non c’è niente da fare: gli adulti non crescono mai!

copertina non definitiva

• Un supporto per la scuola: i Classici della collana Feltrinelli Ragazzi hanno un apparato didattico ricco di informazioni e curiosità e una mappa concettuale.

L’AUTORE Vamba, pseudonimo di Luigi Bertelli, nato a Firenze nel 1858, è stato uno scrittore e giornalista italiano. Collaborò con numerose riviste e scrisse testi in prosa e in poesia per l’infanzia, coniugando stile umoristico e contenuti educativi, tra cui Il giornalino di Gian Burrasca, pubblicato nel 1912.

“Ci sono i popoli che ogni tanto si stancano d’aver sempre minestra di riso, e allora avvengono le congiure, i complotti, e saltan fuori gli Stoppani che affrontano i pericoli finché per la loro abnegazione non si passa alla pappa al pomodoro…”

pag 208 euro 8,00 isbn 978-88-07-89498-5 In libreria da: maggio 2021

15


PAUL DOWSWELL IL RAGAZZO DI BERLINO Traduzione di Marina Morpurgo UE RAGAZZI

copertina non definitiva

Germania, 1972. Alex Ostermann vive con la sua famiglia a Berlino Est. I genitori hanno credenziali irreprensibili per il regime, ma lui e sua sorella Geli non sposano interamente la propaganda sovietica e si “ostinano” a vedere del buono nella cultura occidentale. Alex è affascinato dalla musica rock, ascolta di nascosto i Rolling Stones e i Led Zeppelin e ha perfino formato una piccola band con i suoi amici. Geli, sempre vestita di nero e con le sue fotografie di edifici in rovina, mostra inclinazioni “decadenti”. A casa, i genitori fingono di disapprovare le passioni dei figli, mentre l’unica a parlare in modo critico del regime è la nonna. Alla fine, l’eccessivo “individualismo” dei ragazzi, pericoloso per la “causa socialista”, attira l’attenzione della Stasi, che comincia a tenerli d’occhio. Quando le pressioni diventano insopportabili, la famiglia Ostermann riesce a fuggire dalla Ddr, ma a un prezzo che Alex e Geli non sono disposti a pagare. “È importante ricordare ai giovani che la libertà di pensare e di esprimere le proprie idee e opinioni politiche è una conquista recente. Ed è importante sapere come si viveva sotto i regimi dittatoriali e totalitari.” Paul Dowswell A partire dai 12 anni

L’AUTORE Paul Dowswell ha lavorato a lungo nell’editoria prima di diventare scrittore. Per Bloomsbury ha pubblicato una trilogia storica ambientata nell’Inghilterra dell’Ottocento. Con “Feltrinelli Kids” ha pubblicato Ausländer (2010), Il ragazzo di Berlino (2012; in “Up”, 2017), L’ultima alba di guerra (2013; in “Up”, 2016), Tra le mura del Cremlino (2014) e I figli del lupo. Berlino 1945: sopravvivere non è un gioco (2018).

“Un grande thriller. Un’ambientazione storica di rara potenza. Meraviglioso.” “The Booksellers” A trent’anni dalla caduta del Muro, il romanzo ambientato nella Berlino divisa più letto in Italia dai ragazzi.

pag 240 euro 9,50 isbn 978-88-07-89494-7 In libreria da: maggio 2021

16


ALESSANDRO LEOGRANDE con NADIA TERRANOVA LA FRONTIERA

raccontata ai ragazzi che sognano un mondo senza frontiere Con le illustrazioni in bianco e nero

UE RAGAZZI

copertina non definitiva

Dalla sua pubblicazione il lavoro di recupero meticoloso e puntuale delle storie di viaggio compiuto da Alessandro Leogrande è stato letto e ampiamente utilizzato anche dagli studenti delle scuole superiori. Nadia Terranova, collega e amica di Leogrande, ne riprende il testo e, ripercorrendo il filo narrativo del suo reportage, lo traduce in un racconto per i ragazzi delle scuole medie. Così, come nella stesura originale, il libro parte dal chiedersi cosa sia la Frontiera, quello che separa e unisce il Nord del mondo (civilizzato e liberale) e il Sud (povero e antidemocratico) dilaniato dalla fame e dalle guerre. Da lì comincia l’esplorazione di quella soglia immensa, rappresentata dal tratto di mare che separa il Sud dell’Europa dall’Africa, per raccontare le storie e le persone che in quella Frontiera hanno lottato per vivere o per morire. Il libro di Alessandro Leogrande ha vinto nel 2016 il premio Pozzale Luigi Russo ed è stato finalista al premio internazionale Tiziano Terzani. A partire dai 12 anni

GLI AUTORI Alessandro Leogrande (Taranto, 1977 – Roma, 2017) ha collaborato con numerose testate giornalistiche su temi come migrazione, nuove mafie e cultura. Ha pubblicato moltissimi libri, tra cui Uomini e caporali. Viaggio tra i nuovi schiavi nelle campagne del Sud (2016) e Il naufragio. Morte nel Mediterraneo (2011; premi Volponi e Kapuscinski).

Il racconto dei migranti di Alessandro Leogrande nella riscrittura per ragazzi di una delle voci più apprezzate della letteratura italiana.

Nadia Terranova (Messina, 1978) vive a Roma. Per Einaudi Stile Libero ha scritto i romanzi Gli anni al contrario (2015; vincitore di numerosi premi tra cui il Bagutta Opera Prima, il Brancati e l’americano The Bridge Book Award) e Addio fantasmi (2018; finalista al Premio Strega). Ha scritto anche diversi libri per ragazzi, tra cui Bruno il bambino che imparò a volare (Orecchio Acerbo, 2012), Casca il mondo (Mondadori, 2016) e Omero è stato qui (Bompiani, 2019). È tradotta in Europa e negli Stati Uniti. Collabora con “la Repubblica” e altre testate. pag 144 euro 9,00 isbn 978-88-07-89495-4 In libreria da: maggio 2021

17


“Ho cominciato a leggere romanzi gialli perché era divertente: un mistero inquietante che ti appassiona, poi un colpo di scena che ti stupisce, un finale che non ti aspettavi, quando ne inizi uno che funziona non lo molli più. Poi ho scoperto che non c’era soltanto questo, ma che quelle storie raccontavano benissimo anche un periodo storico, un ambiente o l’animo umano, con tutte le loro contraddizioni: perché fare luce sulla metà oscura delle cose, quella su cui indagano i detective, è un ottimo modo per capire il mondo e la vita.” Carlo Lucarelli

Non leggerli è un vero

delitto! Una nuova proposta di indagini e misteri per ragazzi firmata Feltrinelli. Tra capolavori che da troppi anni mancavano dallo scaffale e detective stories scelte dal catalogo “Kids”, i migliori gialli italiani e stranieri in formato tascabile. PUNTI DI FORZA: Suspence, delitti, scrittura ad alta tensione: LA LETTURA PERFETTA PER L’ESTATE. Titoli di culto e classici di un genere intramontabile PER LETTORI DI TUTTE LE ETÀ. La prima uscita: un piccolo gioiello del giallo FIRMATO DA CARLO LUCARELLI. Una proposta resa ancor più appetibile dall’EDIZIONE ECONOMICA. 18


CARLO LUCARELLI FEBBRE GIALLA UE RAGAZZI GIALLI RAGAZZI GIALLI

Ho è cinese, ha otto anni, lavora in silenzio in mezzo ad altri bambini schiavi come lui, e aspetta l’occasione giusta. L’occasione arriva: un salto da acrobata, una Lambretta stile anni sessanta e uno scontro terribile contro l’auto di Vittorio, poliziotto al primo giorno di servizio, vent’anni, capelli rasati sulle tempie, cuffie alle orecchie e anfibi. La fuga riprende e il duro dal cuore tenero si lancia all’inseguimento. Comincia una corsa folle e disperata, una discesa in un mondo oscuro e sotterraneo, eppure vicinissimo alle strade di una città italiana. Un mondo di schiavi e padroni, dove la libertà è ancora un sogno e per ottenere giustizia si deve lottare senza tregua.

copertina non definitiva

A partire dai 12 anni

L’AUTORE Carlo Lucarelli (Parma, 1960) è scrittore e sceneggiatore. Dal 1990 a oggi ha pubblicato oltre venti romanzi, diversi saggi e raccolte di racconti. Tra i suoi ultimi libri (usciti per Einaudi Stile Libero), Albergo Italia (2014), Il tempo delle iene (2015), Intrigo italiano (2017), Peccato mortale (2018) e L’inverno più nero (2020). Due suoi personaggi, l’ispettore Coliandro e il commissario De Luca, sono approdati in tv dando il nome alle serie omonime di sceneggiati televisivi per la Rai. Per molti anni ha condotto anche trasmissioni televisive in cui ripercorreva casi criminali rimasti insoluti.

Dal maestro del noir italiano un giallo per ragazzi fra intrighi, temi sociali e lati oscuri della sua amata Bologna. Un protagonista adorabile e imperfetto che ha ispirato il personaggio dell’ispettore Coliandro.

pag 128 euro 8,00 isbn 978-88-07-89500-5 In libreria da: giugno 2021

19


SHANE PEACOCK L’OCCHIO DEL CORVO

La prima avventura del giovane Sherlock Holmes Traduzione di Laura Santini UE GIALLI RAGAZZI

copertina non definitiva

È una notte di primavera del 1867, a Londra. Una nebbia giallastra avvolge la città. In un vicolo buio viene uccisa una giovane donna: unico testimone, un corvo. Il giorno dopo un ragazzo legge del crimine sul giornale e subito sente il bisogno di saperne di più. Il suo nome è Sherlock Holmes. Figlio di un intellettuale ebreo e di una nobildonna inglese, che per questo matrimonio è stata ripudiata dalla famiglia, il ragazzo è brillante, dotato di una straordinaria capacità di osservazione, ma insofferente al ruolo che la vita gli ha imposto. Sherlock si appassiona al caso e intuisce che il colpevole individuato dalla polizia è solo un capro espiatorio. Ma lui stesso viene considerato un sospetto da parte degli investigatori, che lo trovano troppe volte sulla scena del crimine. Nella disperata ricerca di giustizia, il ragazzo prosegue la sua indagine indizio dopo indizio, finché non riesce a “vedere” il delitto con gli occhi del corvo che vi ha assistito. La soluzione del caso, però, sarà pagata a caro prezzo. Disseminati come indizi, in quest’avventura ci sono tutti gli elementi che ci permettono di capire perché Sherlock Holmes sia diventato il più grande detective del mondo. A partire dai 12 anni

L’AUTORE Shane Peacock, canadese, giornalista, scrittore per adulti e ragazzi, ha studiato a lungo il mondo di Sherlock Holmes per scrivere la serie “Il giovane Sherlock Holmes” di cui “Feltrinelli Kids” ha pubblicato L’occhio del corvo (2011; premio città di Suzzara 2012), L’ultimo volo (2012), La ragazza scomparsa (2015) e Il demone oscuro (2019).

Un giorno tutti conosceranno il nome di Sherlock Holmes.

pag 256 euro 10,00 isbn 978-88-07-89499-2 In libreria da: giugno 2021

20


CHRISTOPHER PIKE ULTIMO ATTO Traduzione di Vittoria Viscardi UE GIALLI RAGAZZI

Melanie è una ragazza che frequenta un nuovo liceo e ancora non ha molti amici, finché un giorno Susan, una delle compagne più popolari, la invita a partecipare a una recita dove, tra i tanti ragazzi, c’è anche Mark, il ragazzo che piace a Melanie. Nel finale della recita Melanie, che interpreta Melissa, deve uccidere Ronda, interpretata da Rindy, una ragazza pallida ed emaciata ma bellissima. Rindy però muore davvero quando Melanie dovrebbe spararle solo nella finzione. In attesa del processo, Melanie si improvviserà investigatrice, arrivando a dubitare persino dei suoi amici, per dimostrare la propria innocenza e far arrestare il vero assassino.

copertina non definitiva

A partire dai 13 anni

L’AUTORE Christopher Pike è lo pseudonimo – ispirato a Star Trek – dello scrittore Kevin Christopher McFadden, autore di numerosi young adult e libri per ragazzi divenuti bestseller. Nato a New York nel 1954, ha svolto vari lavori tra cui l’imbianchino e il programmatore di computer. Tra i suoi romanzi è stato recentemente ripubblicato anche Ricordati di me (Mondadori, 2018).

Una ragazza si improvvisa detective per sciogliere il complicato intreccio tra finzione e realtà. Un delitto degno di Agatha Christie. “Chi ha avuto la fortuna di leggere Ultimo atto lo considera uno dei migliori gialli degli ultimi anni. Perché non farlo tornare sugli scaffali?” I ragazzi del festival Mare di Libri

pag 216 euro 9,50 isbn 978-88-07-89501-2 In libreria da: giugno 2021

21


RUGGERO CAPPUCCIO LA NOTTE DEI DUE SILENZI

UE

copertina non definitiva

Regno di Napoli, 1858. Da anni, da quando l’amatissima moglie è stata portata via dal vaiolo, il principe Alessandro Altomare vive rinchiuso in un impenetrabile silenzio, interpretato dai più come chiaro segno di una follia causata dal dolore della perdita. Ma il fratello Eugenio, incapace di rassegnarsi a questa crudele sentenza, chiede aiuto al dottor Descuret, luminare francese degli studi sulla psiche umana, che accorre sulla Costiera amalfitana, dove sorge la dimora di famiglia, un edificio la cui bellezza è pari solo alla sofferenza che la abita. In un intreccio di narrazioni che si succedono sotto gli occhi del lettore, prende forma un’indagine che, dapprima concentrata su Alessandro e la sua nevrosi, viene in seguito deviata dalla comparsa di una donna che alcuni riconoscono come Chiara, la sposa da tutti data per morta. Ma accertare davvero di chi si tratti non è possibile. Così, nell’alternarsi delle voci e dei punti di vista, fatto e sogno si mescolano in un paesaggio fantasmatico e perturbante dove diventa impossibile distinguere realtà e allucinazione.

L’AUTORE Ruggero Cappuccio (Torre Del Greco, 1964) è scrittore, drammaturgo e regista di teatro. Ricordiamo: Delirio Marginale (premio Idi 1993) e Il sorriso di San Giovanni (premio Ubu novità italiana 1997). Ha lavorato con Luca Ronconi, Riccardo Muti, Rimas Tuminas e Jan Fabre. Con La notte dei due silenzi è stato finalista al premio Strega 2008. Gli altri suoi romanzi sono Fuoco su Napoli (Feltrinelli, 2010; premio Napoli 2011) e La prima luce di Neruda (Feltrinelli, 2016). Inoltre ha pubblicato Paolo Borsellino. Essendo Stato (Feltrinelli, 2019).

“Una favola per adulti, dove è in gioco il mistero dei rapporti umani, e del più misterioso di tali rapporti, quello d’amore. La favola dice che ogni storia d’amore ha il suo punto più alto nell’incomunicabilità.” Raffaele La Capria

pag 224 euro 9,50 isbn 978-88-07-89502-9 In libreria da: maggio 2021

22


AYELET GUNDAR-GOSHEN UNA NOTTE SOLTANTO, MARKOVITCH Traduzione di Raffaella Scardi

UE

copertina non definitiva

È la vigilia della Seconda guerra mondiale quando una nave con a bordo venti giovani uomini salpa dalla Palestina alla volta dell’Europa: ad attenderli, sulla riva opposta del Mediterraneo, ci sono venti ragazze, venti perfette sconosciute. Sono le loro promesse spose, controparti di matrimoni combinati che, eludendo i controlli e le barriere del Protettorato britannico, consentiranno alle donne di approdare in Palestina sfuggendo a un’Europa in cui la minaccia del nazismo si è ormai fatta insopportabile. Portata a termine la missione, le coppie divorzieranno e ognuno andrà per la sua strada. Ma quando Yaacov Markovitch, un uomo il cui unico tratto saliente è l’eccezionale insignificanza, si scopre futuro sposo di Bella Zeigerman, la donna più bella che abbia mai visto, le cose cominciano a complicarsi. Il finto matrimonio segna infatti l’inizio di un’ossessione che durerà tutta la vita e che porta Yaacov a giurare a se stesso che riuscirà a far innamorare la sua splendida moglie nonostante questa non abbia altro pensiero se non quello di recuperare la propria libertà. La loro vicenda, ricca di imprevisti e turbolenti colpi di scena, li vedrà passare attraverso guerre, sconvolgimenti politici, terribili segreti, tragedie, gioie e perdite irreparabili. Un romanzo gioioso, che trabocca di vita e tenerezza, capace di fondere vicende personali e grandi eventi storici in una narrazione sostenuta da una nostalgia infinita e da una disperata ricerca d’amore.

L’AUTORE Ayelet Gundar-Goshen è nata in Israele nel 1982. Attivista per l’Associazione per i diritti civili, dopo essere stata redattrice di uno dei principali quotidiani israeliani oggi insegna all’Università di Tel Aviv e all’Holon Institute of Technology. Come sceneggiatrice ha ottenuto diversi premi, tra cui il Berlin Today Award e il New York City Short Film Festival Award. Con Una notte soltanto, Markovitch (2012), suo primo romanzo, ha vinto in Israele il premio Sapir e in Italia il premio Adei-Wizo Adelina Della Pergola. Il suo secondo romanzo, Svegliare i leoni (2017; Ue, 2020), ha ottenuto il prestigioso premio JQ-Wingate, è stato tradotto in diciassette paesi e diventerà una serie tv prodotta dalla Nbc.

“Tenero, sensuale, profondo, e davvero divertente.” “Financial Times” “Uno stile narrativo che suona naturale e istintivo. Un romanzo commovente e gratificante.” “The Guardian”

pag 336 euro 12,00 isbn 978-88-07-89503-6 In libreria da: giugno 2021

23


ZERUYA SHALEV DOPO L’ABBANDONO Traduzione di Elena Loewenthal

UE

copertina non definitiva

Nel Secondo millennio avanti Cristo un’enorme eruzione distrusse l’isola di Thera, l’attuale Santorini, sconvolgendo l’intero Mediterraneo: a questi movimenti tellurici inauditi Ella Miller dedica il proprio lavoro di archeologa e a essi deve l’ispirazione per una nuova teoria che spiegherebbe storicamente l’origine delle bibliche sette piaghe d’Egitto. Una catastrofe senza precedenti. Esattamente la stessa che si sta producendo, su una scala infinitamente più piccola ma con effetti non meno devastanti, nella vita di Ella stessa. Un matrimonio finito, un rapporto difficile con la famiglia d’origine, e un figlio che fatica ad adattarsi alla separazione dei genitori. Nemmeno il manifestarsi di un nuovo amore segna la fine delle turbolenze, perché l’uomo di cui Ella si innamora è a sua volta reduce da un matrimonio finito, anch’egli costretto a fare i conti con il fallimento. Su questo panorama di rovine e distruzione Ella cerca caparbiamente di costruire una rinnovata felicità, ma scricchiolii e rumori sordi affiorano dalle fondamenta su cui si è costituita questa nuova famiglia, creando crepe che minacciano di metterne a repentaglio il futuro. In questo romanzo Zeruya Shalev dà forma a una storia intensa, un’esplorazione a tutto campo delle forze che governano la disgregazione e la ricostruzione di una famiglia, il nostro rapporto con il tempo e con la perdita.

L’AUTRICE Zeruya Shalev, la scrittrice di maggior successo in Israele, è nata nel kibbutz Kinneret. Attualmente vive a Gerusalemme. È, con Amos Oz e David Grossman, una degli autori israeliani più letti nel mondo. Feltrinelli ha pubblicato Quel che resta della vita (2013; premio Femina Étranger e premio Roma), Dolore (2016; premio letterario Adei-Wizo Adelina Della Pergola e premio Jan Michalski) e Una relazione intima (2020).

“Estremamente sofisticato e acuto… ogni aspetto è portato al livello più alto, più profondo, più ampio, e con estrema precisione.” Amos Oz “Un libro raro, intenso. Il canto di trionfo di Zeruya Shalev è scritto nei toni di una cupa elegia… e possiede la forza di un’esplosione. Un romanzo magnifico, un capolavoro.” “Le Nouvel Observateur”

pag 496 euro 14,00 isbn 978-88-07-89504-3 In libreria da: maggio 2021

24


GIOVANNI TESTORI TRILOGIA DEGLI SCARROZZANTI L’Ambleto – Macbetto – Edipus

UE

copertina non definitiva

Sorta di specchio ed equivalente dell’esistenza, il teatro di Testori affronta – forse più del resto della sua produzione – i nodi ineludibili della condizione umana e costituisce la chiave di volta che sorregge l’opera di questo autore. Nella Trilogia degli scarrozzanti ritroviamo, riscritte e trasfigurate, tre opere fondamentali della drammaturgia occidentale: Amleto e Macbeth di Shakespeare e l’Edipo di Sofocle. Prendendo spunto da queste tragedie, Testori ne distilla i motivi che percorrono e agitano da sempre la sua produzione: ed ecco quindi, nell’Ambleto, un discorso sulla sessualità e il potere portato all’estremo e il confronto con il mistero della nascita; nel Macbetto un tormentoso interrogarsi sul male e sul suo legame originario e inscindibile con la vita; nell’Edipus, infine, la parabola di un soggetto portatore inconsapevole di valori alternativi rispetto a quelli costituiti, manifestazione di un conflitto tra padre e figlio e di un anelito al ricongiungimento con il ventre materno, legato al ciclico rinnovarsi della natura. Per reinventare questo teatro, Testori inventa una lingua straordinaria, “gloriosamente e oscenamente viva, allestita con i resti di tutte le lingue morte o agonizzanti del mondo” – secondo la definizione di Raboni. È l’idioma degli scarrozzanti, appunto, compagnia itinerante di guitti, stracciona e sublime nella sua degradazione, che, insieme alle tragedie di Shakespeare e Sofocle, mette in scena se stessa e il proprio presente.

L’AUTORE Giovanni Testori (Novate Milanese, 1923 – Milano, 1993), critico d’arte, poeta, autore teatrale e romanziere, è stato tra le personalità intellettuali più complesse e importanti del secondo Novecento. Tra gli anni cinquanta e primi anni sessanta ha raccontato la periferia milanese nel ciclo dei Segreti di Milano. Negli anni settanta, con la “Trilogia degli scarrozzanti” (L’Ambleto, Macbetto e Edipus), ha creato una personalissima lingua drammaturgica. Dopo gli oratori di argomento sacro, quali Conversazione con la morte e Interrogatorio a Maria, scrive due “Branciatrilogie” per l’attore Franco Branciaroli. I Tre lai sono la sua ultima opera, pubblicata postuma nel 1994. Feltrinelli ha pubblicato I segreti di Milano (2012), Il ponte della Ghisolfa (2013), La Gilda del Mac Mahon (2014), Il Fabbricone (2015), L’Arialda (2017), Il dio di Roserio (2018), Gli angeli dello sterminio (2019), In exitu (2020) e la nuova edizione, curata da Giovanni Agosti, de II gran teatro montano. Saggi su Gaudenzio Ferrari (2015).

“Quando chiesi a Testori quale consiglio avrebbe dato a un giovane scrittore o artista, lui mi disse: ‘Amare la realtà. Questo è l’indirizzo infallibile’.” Luca Doninelli “Gli scarrozzanti, e cioè i guitti che trascinano la loro lingua altisonante e sgrammaticata da un angolo all’altro della provincia lombarda, non sono soltanto gli interpreti della tragedia. Al contrario, quella è la loro stessa storia.” Alessandro Zaccuri

pag 368 euro 13,00 isbn 978-88-07-89505-0 In libreria da: maggio 2021

25


“È un grande artista, è un poeta, ed è stato capace di raccontare e interpretare la sua epoca come pochi altri autori.” Don DeLillo

Il 24 maggio 2021 compie ottant’anni un’icona assoluta della musica, reso immortale dall’assegnazione del premio Nobel per la letteratura “per aver creato nuove espressioni poetiche nell’ambito della tradizione della grande canzone americana”. Bob Dylan incarna da più di mezzo secolo lo spirito dell’America – e per suo tramite lo spirito del mondo. I suoi testi, fusi con le musiche cui hanno dato anima e senso, hanno generato canzoni che sono diventate le fondamenta di un sogno collettivo. I tre volumi di Lyrics raccolgono tutta la produzione poetica di Dylan, organizzandola cronologicamente e arricchendola di una traduzione e un apparato di note, curate da Alessandro Carrera, che non hanno eguali per finezza e capillarità nel panorama mondiale.

“Bob Dylan ci ha liberato la mente così come Elvis Presley ci aveva liberato il corpo.” Bruce Springsteen “Quando ascoltai A Hard Rain’s A-Gonna Fall mi misi a piangere. Sembrava proprio che il testimone venisse passato dai poeti beat alla nuova generazione.” Allen Ginsberg “Dylan è una fonte di ispirazione per ogni genere di scrittore.” Salman Rushdie “Quest’uomo è una rivoluzione, in molti sensi della parola.” Jack Nicholson

L’AUTORE Bob Dylan, nato nel 1941 a Duluth, nel Minnesota, all’età di vent’anni si è fatto conoscere a New York come folksinger e cantautore. Da allora ha pubblicato oltre cinquanta album di canzoni, un libro di disegni e l’autobiografia Chronicles. Volume 1 (Feltrinelli, 2005); Feltrinelli ha pubblicato anche The Bob Dylan Scrapbook (2005), Tarantula (2007) e The Nobel Lecture (2017). Con Things Have Changed (2001) ha vinto il premio Oscar per la migliore canzone. Ha ricevuto una menzione speciale al premio Pulitzer nel 2008. Nel 2016 gli è stato assegnato il premio Nobel per la letteratura. IL CURATORE Alessandro Carrera (Lodi, 1954) è professore di Letteratura italiana alla University of Houston. Ha scritto opere di saggistica, narrativa e poesia, tra cui, per Feltrinelli, Musica e pubblico giovanile (1980), La voce di Bob Dylan (2001; nuova edizione, 2021), Canzoni d’amore e misantropia (unito al dvd del film Io non sono qui, 2008), La consistenza della luce (2010). 26


UE

BOB DYLAN LYRICS 1961-1968 A cura di Alessandro Carrera

copertina non definitiva

Da Blowin' in the Wind a Like a Rolling Stone, fino a All Along the Watchtower, le canzoni che videro Bob Dylan affacciarsi al mondo della musica per diventare subito una stella di prima grandezza.

pag 528 euro 15,00 isbn 978-88-07-89510-4 In libreria da: maggio 2021

UE

BOB DYLAN LYRICS 1969-1982 A cura di Alessandro Carrera

copertina non definitiva

Gli anni della maturità e della Rolling Thunder Revue, della piena consapevolezza, fino alla rinascita. Narrati attraverso le parole di canzoni come Tangled Up in Blue, Hurricane, Gotta Serve Somebody.

pag 480 euro 15,00 isbn 978-88-07-89511-1 In libreria da: maggio 2021

UE

BOB DYLAN LYRICS 1983-2020 Dagli anni ottanta a oggi, continua il percorso che porta Dylan a vincere il Nobel per la letteratura. Edizione aggiornata al 2020.

pag 512 euro 15,00 isbn 978-88-07-89512-8 In libreria da: maggio 2021

27

copertina non definitiva

A cura di Alessandro Carrera Edizione aggiornata


GIOCONDA BELLI LE FEBBRI DELLA MEMORIA

UE

Traduzione di Francesca Pe’

L’AUTRICE Gioconda Belli è poetessa, scrittrice e giornalista nicaraguense di fama internazionale, nota anche per aver partecipato attivamente alla lotta del Fronte sandinista contro la dittatura di Somoza. Con Feltrinelli ha pubblicato L’infinito nel palmo della mano (2009), Nel paese delle donne (2011) e L’intenso calore della luna (2015).

copertina non definitiva

Il sangue della moglie sulle mani, le grida soffocate, il corpo di lei esanime a terra: è questo l’incubo ricorrente del duca Charles Choiseul de Praslin, pari di Francia, dopo che una notte d’agosto la moglie Fanny muore pugnalata in camera da letto. Unico accusato dell’omicidio e rinchiuso in carcere, il duca corre un grave pericolo, tanto che, per sottrarsi al processo, è indotto a fingere la propria morte. Charles inizia quindi una fuga rocambolesca giungendo prima sull’Isola di Wight, dove apprenderà i rudimenti della medicina e farà amicizia con il poeta Alfred Tennyson, e poi molto più lontano, nel remoto e selvaggio Nicaragua. Prendendo spunto dalla figura di un misterioso antenato, Gioconda Belli costruisce una vicenda disseminata di avventure, intrighi e tradimenti, in cui un novello Montecristo, rinato a seconda vita, non consuma la vendetta ma va in cerca del riscatto personale in un viaggio fino agli antipodi del mondo conosciuto.

“Una storia di tenacia, resistenza e trasformazione.” “Avvenire”

pag 328 euro 12,00 isbn 978-88-07-89508-1 In libreria da: giugno 2021

DORIS LESSING BEN NEL MONDO

UE

Traduzione di Grazia Gatti

L’AUTRICE Doris Lessing (1919-2013) è nata a Kermanshah, in Iran, e ha vissuto fino a trent’anni in Zimbabwe (allora Rhodesia). Nel 1949 si è definitivamente trasferita in Inghilterra. Nel 2007 ha vinto il premio Nobel per la letteratura. Feltrinelli ha pubblicato la gran parte dei suoi romanzi.

pag 176 euro 9,00 isbn 978-88-07-89514-2 In libreria da: giugno 2021

28

copertina non definitiva

Ben Lovatt, il bambino considerato inumano dalla sua stessa famiglia e che Doris Lessing ci ha presentato nel memorabile romanzo Il quinto figlio, è diventato maggiorenne. Significa che più nessuno è obbligato a occuparsi di lui: non la famiglia che, dopo essersi spezzata proprio a causa sua, l’ha rifiutato, né l’assistenza sociale. A causa del suo aspetto gargantuesco nessuno crede che sia ancora solo un ragazzo: provoca in chi lo incontra paura, fastidio, un certo grado di nervosismo. Non gli resta dunque che affidarsi agli sconosciuti, spesso profittatori, a causa dei quali rimarrà coinvolto prima in un traffico di droga e poi in affari molto più pericolosi. Fino alla fine, col fiato sospeso, il lettore è avvinto alle sorti di questo gigante buono, inesorabilmente diverso, sempre in cerca di qualcuno che gli sia simile e che non lo faccia più sentire così disperatamente solo.

“Lessing ha creato un mostro; il suo trionfo è che non solo Ben personifica il desiderio umano di appartenere, ma che arriviamo anche ad amarlo.” “Daily Telegraph”


DANIEL PENNAC LA LEGGE DEL SOGNATORE

UE

Traduzione di Yasmina Melaouah

L’AUTORE Daniel Pennac, già professore di francese in un liceo parigino, è romanziere eclettico, autore di testi teatrali e monologhi, nonché sceneggiatore di fumetti. Creatore di Benjamin Malaussène, di professione capro espiatorio, e dei romanzi di straordinario successo che lo vedono protagonista, ha ricevuto il premio Renaudot nel 2007 per Diario di scuola, la laurea ad honorem in Pedagogia presso l’Università di Bologna nel 2013 e il premio Chiara alla carriera nel 2015. pag 160 euro 8,50 isbn 978-88-07-89506-7 In libreria da: maggio 2021

GIAN ARTURO FERRARI RAGAZZO ITALIANO

copertina non definitiva

La lampadina del proiettore è saltata in pieno Fellini. Minne e io stavamo guardando Amarcord a letto. “Oh, no, cazzo!” Ho piazzato una sedia sopra un tavolo e sono andato all’assalto di quell’arnese per cambiare la lampadina fulminata. Un gran botto, la casa si è spenta, sono franato giù con tutta la mia impalcatura e non mi sono più rialzato. Mia moglie mi ha visto morto ai piedi del letto coniugale. Nel frattempo io rivivevo la mia vita. Pare succeda spesso. Ma non si svolgeva esattamente come l’avevo vissuta. D.P.

“Dove comincia la realtà e finisce il sogno? È la chiave per leggere questo libro labirintico, onirico, accattivante, che ha un solo, vero, protagonista: Federico Fellini.” “il manifesto”

UE

copertina non definitiva

La vita di Ninni, figlio del dopoguerra, attraversa le durezze da prima rivoluzione industriale della provincia lombarda, il tramonto della civiltà rurale emiliana, l’esplosione di vita della Milano riformista. Da ragazzino, grazie alla nonna, scopre di poter fare leva sull’immenso continente di esperienze e di emozioni che i libri gli spalancano di fronte agli occhi. Divenuto consapevole di sé e della sua faticosa autonomia, il ragazzo si scava, all’insegna della curiosità e della volontà di sapere, quello che sarà il proprio posto nel mondo. Nella storia di Ragazzo italiano si riflette la storia dell’intero Paese: l’asprezza, la povertà, l’ansia di futuro, la vicenda di una generazione figlia della guerra ma determinata a proiettare progetti e sogni oltre quella tragedia. Un’Italia dove la scuola è la molla di promozione sociale, e l’avvenire è affollato di attese e promesse. FINALISTA PREMIO STREGA 2020 L’AUTORE Gian Arturo Ferrari (1944) è stato professore di Storia del pensiero scientifico presso l’Università di Pavia. Ha lavorato per anni in editoria, per Boringhieri, Rizzoli e Mondadori di cui è stato dal 1997 al 2009 direttore generale e dal 2015 al 2018 vicepresidente della divisione Libri. Dal 2010 al 2014 ha presieduto il Centro per il libro e la lettura. È editorialista del “Corriere della Sera”. È autore di Libro (Bollati Boringhieri, 2014). pag 320 euro 11,00 isbn 978-88-07-89507-4 In libreria da: giugno 2021

29

“Il primo, materico romanzo di una delle più importanti figure dell’editoria italiana.” “Vanity Fair”


STEFANO BENNI DANCING PARADISO

UE

copertina non definitiva

Dancing Paradiso è un locale notturno di una crudele metropoli, dove “non bisogna essere buoni per entrare / accettano anche le carogne / e qualche volta le fanno cambiare”. È in quel locale che un angelo custode – l’“angelo angelica” – tenta di far confluire i cinque protagonisti di questa narrazione in versi: Stan il Pianista Triste che prepara un ultimo concerto per Bill, l’amico batterista morente in ospedale; Amina, giovane profuga; Elvis, un hacker obeso e geniale chiuso in casa da anni, forse mitomane, forse assassino; la poetessa Lady, raffinata e ubriacona, ossessionata dal suicidio. Stefano Benni torna al racconto in versi con una storia che è canto delle paure, delle ferite e delle ossessioni del nostro presente, e racconto dell’impresa quotidiana del sacrificio, della cura e della speranza. L’AUTORE Stefano Benni è giornalista, scrittore e poeta. Scrive per il teatro e ha allestito e recitato in numerosi spettacoli con musicisti jazz e classici. Tiene da anni reading e seminari sull’immaginazione. È autore di molti romanzi di successo tradotti in trenta Paesi.

“Una storia che è canto delle paure, delle ferite e delle ossessioni del nostro presente.” “Il Messaggero”

pag 80 euro 7,00 isbn 978-88-07-89509-8 In libreria da: maggio 2021

ETGAR KERET UN INTOPPO AI LIMITI DELLA GALASSIA

UE

Traduzione di Alessandra Shomroni

L’AUTORE Etgar Keret (1967) è tra i più popolari autori israeliani contemporanei. I suoi libri, come i suoi film e le sue sceneggiature, gli sono valsi molti premi importanti quali la Caméra d’or a Cannes per il film Meduse e il Sapir Prize per la letteratura 2019 in Israele, proprio per Un intoppo ai limiti della galassia. Con Feltrinelli ha pubblicato All’improvviso bussano alla porta (2012), Sette anni di felicità (2015), Le tettine della diciottenne (2017), Pizzeria Kamikaze (2018), La notte in cui morirono gli autobus (2019) e il racconto per bambini Rompi il porcellino (2017; con le illustrazioni di David Polonsky).

pag 192 euro 9,00 isbn 978-88-07-89513-5 In libreria da: maggio 2021

30

copertina non definitiva

La realtà vi sembra assurda e improbabile? Consolatevi con Etgar Keret: nei suoi racconti troverete bambini che invecchiano dieci volte più velocemente del normale, genitori che si trasformano in conigli, persone che non sanno se sono reali, uomini immensamente ricchi e soli che decidono di comprarsi i compleanni degli altri per festeggiarsi tutti i giorni, angeli che rimpiangono la vita terrena. Insomma, ventidue storie che non vanno mai dove dovrebbero, ma sorprendono, divertono e commuovono.

“Come se Kafka fosse israeliano e scrivesse di pesci rossi parlanti.” “The New York Times”


OTTESSA MOSHFEGH NOSTALGIA DI UN ALTRO MONDO

UE

Traduzione di Gioia Guerzoni

L’AUTRICE Ottessa Moshfegh è autrice di Il mio anno di riposo e oblio (Feltrinelli, 2019), incluso dalla stampa americana tra i libri più belli del 2018. Per Feltrinelli ha pubblicato anche La morte in mano (2020). pag 224 euro 9,50 isbn 978-88-07-89515-9 In libreria da: maggio 2021

JOSÉ SARAMAGO DIARIO DELL’ANNO DEL NOBEL

copertina non definitiva

Questi quattordici racconti di Ottessa Moshfegh, che sono valsi all’autrice il Pushcart Prize, l’O. Henry Award e il Plimpton Prize, narrano di personaggi che vorrebbero essere persone migliori ma che, inevitabilmente, inciampano nelle loro stesse insicurezze esistenziali. Ecco allora insegnanti che trovano nel consumo di stupefacenti un inatteso sollievo dal soffocante mondo della scuola, vedovi che rimpiazzano la moglie con una molto più appassionante collezione di piante grasse, donne che non riescono a spiegarsi la propria irresistibile attrazione per uomini davvero infrequentabili, gemelli convinti di provenire da altri pianeti che architettano piani micidiali per far ritorno a casa. Con una scrittura limpida e veloce, Ottessa Moshfegh ci offre quattordici storie tenere e divertenti, che raccontano esistenze perdute, tra autoinganni, morti improvvise e molto humour nero.

“La migliore raccolta di racconti che ho letto da molto, molto tempo.” Bret Easton Ellis

UE

L’ultimo quaderno di Lanzarote Traduzione di Rita Desti

L’AUTORE José Saramago (Azinhaga, Portogallo, 1922 – Tías, Isole Canarie, 2010) è stato narratore, poeta, drammaturgo e giornalista, premio Nobel per la letteratura nel 1998. Feltrinelli sta pubblicando tutte le sue opere.

pag 272 euro 10,00 isbn 978-88-07-89517-3 In libreria da: giugno 2021

31

copertina non definitiva

Diario dell’anno del Nobel è l’ultimo dei quaderni di Lanzarote, quello relativo al 1998, di cui si erano perse le tracce: prima gli impegni, poi un cambio catartico di computer, e il sesto quaderno si è smarrito. Come racconta la moglie Pilar del Río nell’introduzione, ci sono voluti vent’anni e varie casualità “saramaghiane” perché questo testo venisse alla luce. I principali assi tematici sono la politica, i viaggi, la dimensione sociale dello scrittore e dell’intellettuale, e ancora la sfera più personale e la letteratura. Svetta il discorso proferito in occasione della consegna del Nobel, ma nel complesso questo quaderno restituisce al lettore una dimensione intima, a tratti perfino domestica, di Saramago. Come in una fitta ragnatela, il lettore riuscirà a ricostruire i fili che uniscono i temi alla base della scrittura di questo autentico genio della letteratura.

“Si rivela profetico. Come una allucinazione.” “Il Venerdì di Repubblica”


PIERSANDRO PALLAVICINI NEL GIARDINO DELLE SCRITTRICI NUDE

UE

L’AUTORE Piersandro Pallavicini è nato a Vigevano nel 1962. È docente all’Università di Pavia, dove svolge ricerche nel campo della nanochimica inorganica. Con Feltrinelli ha pubblicato i romanzi Madre nostra che sarai nei cieli (2002), Atomico dandy (2005), African inferno (2009), Romanzo per signora (2012), Una commedia italiana (2014), La chimica della bellezza (2016). Collabora con “TuttoLibri”, supplemento culturale de “La Stampa”. pag 240 euro 9,50 isbn 978-88-07-89516-6 In libreria da: giugno 2021

SALWA AL-NEIMI LA PROVA DEL MIELE

copertina non definitiva

Nel giardino della sua villa nel centro di Milano Sara Brivio si gode il sole integrale, assieme alle amiche Elena e Fanny: tutte e tre scrittrici, tutte e tre conosciute solo da un ristretto pubblico di lettori. Fino a poco tempo prima Sara viveva da sola in uno squallido appartamentino, finché non è arrivata un’inattesa eredità. La soddisfazione più grande? Il Premio Brivio: mezzo milione di euro per uno scrittore che come Sara dev’essere un eterno escluso, e una cocente umiliazione per qualche solito noto del jet set editoriale. Come Daniele Castagnèr, alias El Panteròn, avido e spregiudicato autore di inconsistenti spiritual-gialli regolarmente in testa alle classifiche. Mentre la finale del premio si avvicina, la verve e lo stile tagliente e ironico di Piersandro Pallavicini danno vita a un comico atto di critica al piccolo mondo letterario, cui si contrappone la passione inalienabile e salvifica per la scrittura e la lettura.

“Un ritratto ilare e piuttosto impietoso del mondo letterario italiano.” Sergio Pent, “TuttoLibri – La Stampa”

UE

Traduzione di Francesca Prevedello

L’AUTRICE Salwa al-Neimi (1950), poetessa siriana, vive a Parigi da molti anni. Dopo gli studi di letteratura araba e di teatro, oltre a dedicarsi alla scrittura, lavora come giornalista culturale. Feltrinelli ha pubblicato anche Il libro dei segreti (2010, 2012) e, nella collana digitale “Zoom”, Angeli (2012).

ristampa in prenotazione pag 112 euro 8,00 isbn 978-88-07-89518-0 In libreria da: giugno 2021

32

copertina non definitiva

Araba, musulmana e colta, la protagonista di questo libro, nata e cresciuta a Damasco, si è trasferita a Parigi dove si occupa della biblioteca del dipartimento di Arabistica dell’università. La sua vita è cambiata da un uomo che le ha aperto un mondo prima sconosciuto, fatto di erotismo, carnalità e sesso. Questo incontro la porta a ricordare le teorie degli antichi testi di letteratura erotica araba, che ha appreso in anni di letture clandestine, a cui si mescolano le confidenze delle amiche, i rituali della cultura araba come l’hammàm, e le leggi, i testi sacri. Tutto per lei diventa materia di una ricerca che fa del corpo il mezzo e il fine della ricerca stessa. Salwa al-Neimi ribalta i luoghi comuni sul rapporto tra sesso e Islam, e ci mostra come nella tradizione araba il piacere sessuale non sia un peccato, bensì una grazia di Dio, un “assaggio”, un’anticipazione dei piaceri che ci attendono in paradiso.

Le confessioni impertinenti e sensuali di una Shéhérazade contemporanea.


MANUEL SCORZA IL CAVALIERE INSONNE

UE

Terza ballata

Traduzione di Angelo Morino

L’AUTORE Manuel Scorza (Lima, 1928 – Madrid, 1983), poeta e romanziere tra i massimi del Perù, a vent’anni fu costretto all’esilio. Nei suoi romanzi ha raccontato con partecipazione la civiltà e la lotta di resistenza delle popolazioni autoctone contro una modernità distruttiva e senza argini. Feltrinelli, oltre al suo libro testamento La danza immobile (1983), sta ripubblicando tutto il suo ciclo andino (noto come la Ballata), che narra tra mito e storia la lotta dei contadini peruviani. ristampa in prenotazione pag 240 euro 9,50 isbn 978-88-07-89522-7 In libreria da: maggio 2021

MANUEL SCORZA CANTARE DI AGAPITO ROBLES

copertina non definitiva

Raymundo Herrera, personaggio tra il reale e il fantastico è il cavaliere insonne, essere straordinario che porta su di sé oltre due secoli di cavalcate e lotte, affinché la sua comunità, ingiustamente depredata, rientri in possesso delle proprie terre, simbolo di indipendenza e libertà. Herrera non potrà chiudere gli occhi finché quelle terre non torneranno in possesso dei legittimi proprietari. In questo terzo volume della Ballata di Scorza il lettore si troverà immerso in un canto epico, la cui poesia si concretizza in elementi magici che non si limitano a essere semplice elemento decorativo, ma trasfigurano una realtà che sembra incredibile, senza perciò essere estranea a un tempo e a uno spazio concreti, storicamente definiti.

"No, non posso dormire. Le notti le passo tutte in bianco, ricordando queste cose. O sto sognando?"

UE

Quarta ballata

Traduzione di Angelo Morino

L’AUTORE Manuel Scorza (Lima, 1928 – Madrid, 1983), poeta e romanziere tra i massimi del Perù, a vent’anni fu costretto all’esilio. Nei suoi romanzi ha raccontato con partecipazione la civiltà e la lotta di resistenza delle popolazioni autoctone contro una modernità distruttiva e senza argini. Feltrinelli, oltre al suo libro testamento La danza immobile (1983), sta ripubblicando tutto il suo ciclo andino (noto come la Ballata), che narra tra mito e storia la lotta dei contadini peruviani. ristampa in prenotazione pag 240 euro 9,50 isbn 978-88-07-89523-4 In libreria da: maggio 2021

33

copertina non definitiva

Tra i monti del dipartimento di Junin, in Perù, da 250 anni la comunità di San Juan de Yanacocha è coinvolta in una disputa con la città di Huarautambo, a causa della quale generazioni di contadini si sono sacrificati per difendere il proprio diritto di proprietà sulla terra. Agapito Robles è il difensore civico della comunità davanti alle autorità ed è determinato a riconquistare i terreni contestati, incurante dei pericoli a cui espone se stesso. A essersi impadronito dell’area, infatti, altri non è che il giudice di Huarautambo, Francisco Montenegro, il quale abusa del ruolo che riveste inventando accuse fasulle per incarcerare chiunque osi mettere in discussione il suo diritto di proprietà. Con accenti umoristici e fantastici Manuel Scorza narra le posizioni, sempre più militanti, dei contadini peruviani nella loro lotta per riconquistare le loro terre ancestrali.

“Nel mondo ha sempre regnato un ordine: sopra quelli che devono stare sopra e sotto quelli che devono stare sotto.”


Coscienza critica del nostro tempo, artificiere del linguaggio e formidabile poeta della provocazione e del gioco, tra i più importanti del Novecento, Edoardo Sanguineti è uno degli autori cardine nella storia di Feltrinelli. Comincia dalla poesia il percorso di riproposta in tascabile delle sue opere: un invito alla lettura per chi ancora non lo conosce e per chi vuole riscoprirlo.

UE

EDOARDO SANGUINETI SEGNALIBRO Poesie 1951-1981

copertina non definitiva

Introduzione di Erminio Risso Le prime poesie di Sanguineti, un punto di riferimento indispensabile per rispondere alle domande indifferibili su quegli anni. Sperimentazione e avanguardia in questi versi, la nascita di bisogni espressivi ibridi in grado di scardinare la lingua apparentemente consolidata e sedimentata in quegli anni. È la fase che lo stesso autore definì “elegiaca”: dall’intellettualismo dei primi versi all’interesse per le cose del quotidiano, questa raccolta comprende tutta l’evoluzione degli interessi sanguinetiani, mostrando progressivamente sempre più il registro parodico-ironico che tanto importante sarà nelle sue opere successive. ristampa in prenotazione pag 448 euro 15,00 isbn 978-88-07-89519-7 In libreria da: maggio 2021

L’AUTORE Edoardo Sanguineti (1930-2010) è stato professore di Letteratura italiana nella facoltà di Lettere di Genova. È stato uno dei protagonisti delle neoavanguardie del secondo Novecento. Le sue poesie, tutte pubblicate da Feltrinelli, sono raccolte in quattro volumi: Segnalibro (1982; 1989), Il gatto lupesco (2002), Mikrokosmos (a cura di E. Risso; 2004) e Varie ed eventuali (2010). È autore di due romanzi: Capriccio italiano e Il giuoco dell’Oca (Feltrinelli, 1963 e 1967): tutti i suoi testi creativi in prosa sono raccolti in Smorfie (Feltrinelli, 2007). Tra i suoi saggi e studi principali Feltrinelli ha pubblicato: Ideologia e linguaggio (Feltrinelli, 1965; nuova ed. a cura di E. Risso, 2001); Scribilli (Feltrinelli, 1985); Il chierico organico (a cura di E. Risso; Feltrinelli, 2000) e Cultura e realtà (a cura di E. Risso; Feltrinelli, 2010). IL CURATORE Erminio Risso svolge attività di ricerca presso il dipartimento di Italianistica, Romanistica, Arti e spettacolo dell’Università di Genova dove ha conseguito il dottorato. Si occupa di letteratura dell’Otto e Novecento. È consulente editoriale e insegnante in un liceo genovese. 34


EDOARDO SANGUINETI IL GATTO LUPESCO

UE

Poesie 1982-2001

Introduzione di Erminio Risso

copertina non definitiva

Una grande raccolta poetica che mette in luce la ricerca coerente e profonda di un autore: forza dell’avanguardia, ironia dissacratoria, humor nero. Nella costante opera di revisione e sperimentazione, Sanguineti vira più marcatamente verso la forma comica – di una comicità che è l’unica forma del tragico possibile e in cui, rispetto alle opere dei primi decenni, la quotidianità si fa centro della riflessione poetica, e viene sottoposta a un discorso straniante, talvolta parodico, di deformazione grottesca e di umorismo arguto. Senza mai tuttavia dimenticare l’importanza del discorso politico. È così che troviamo, ad alternarsi, poesie cartolina, resoconti dei viaggi più diversi, poesie travestimento, poesie gioco dove l’esperienza di vita, personale e individuale, si intreccia con l’interpretazione del mondo, l’uomo con la Grande Storia. ristampa in prenotazione pag 480 euro 15,00 isbn 978-88-07-89520-3 In libreria da: maggio 2021

“Raccomando ai miei posteri un giudizio distratto, per i poeti del mio tempo: (perché fu il tempo, dicono, della distratta percezione): […] io non sono così, e non voglio essere così:”

UE

EDOARDO SANGUINETI MIKROKOSMOS Poesie 1951-2004

Questa antologia è un libro autonomo più che una semplice selezione o una panoramica. Capace di rendere conto di un’attività poetica più che cinquantennale. Tanto da poter parlare, per certi versi, di una raccolta nuova di Sanguineti, poiché il montaggio non si riduce a una pratica tecnica di taglio e incollatura, ma è un modo di costruzione che permette di mettere al vaglio della critica ogni materiale. Ricorrendo a un esempio esplicativo, potremmo affermare che presentiamo il film o la sinfonia dell’opera di Sanguineti. ristampa in prenotazione pag 336 euro 13,00 isbn 978-88-07-89521-0 In libreria da: maggio 2021

35

copertina non definitiva

A cura di Erminio Risso


YOU-JEONG JEONG LE ORIGINI DEL MALE

UE NOIR

Traduzione di Massimo Gardella

L’AUTRICE You-jeong Jeong, nata nel 1966, ha fatto l’infermiera prima di realizzare il suo sogno, scrivere, e di imporsi poi come la regina incontestata del giallo coreano. Ha scritto quattro romanzi di grandissimo successo in patria, due dei quali sono stati adattati per il cinema.

pag 288 euro 10,00 isbn 978-88-07-89524-1 In libreria da: giugno 2021

SILVIA FERRARA LA GRANDE INVENZIONE

copertina non definitiva

Yu-jin si sveglia una mattina nel proprio letto ricoperto di sangue. Non solo il suo corpo, ma tutta la stanza ne è imbrattata. Lui non ricorda quasi niente della notte appena trascorsa, solo di essere uscito a correre per distendere i nervi. O meglio, di essere sgattaiolato fuori di casa visto che sua madre non deve sapere delle sue scappatelle notturne. Da quando sono morti il padre e il fratello maggiore, Yu-jin segue una terapia di psicofarmaci che tiene a bada l’epilessia di cui soffre, ma che gli procura terribili effetti collaterali: emicranie atroci, acufeni, attacchi di rabbia. E vuoti di memoria. Ecco perché non ricorda cosa sia successo per ritrovarsi in quello stato. Quando cerca di ricostruire gli eventi della notte precedente esplorando l’appartamento, Yu-jin trova in cucina il cadavere della madre con la gola tagliata. Ma è solo l’inizio.

“Uno Stephen King in Corea: è donna.” “La Lettura – il Corriere della Sera”

UE SAGGI

Storia del mondo in nove scritture misteriose

L’AUTRICE Silvia Ferrara è professore ordinario di Civiltà egee all’Università di Bologna. Ha studiato all’University College di Londra e all’Università di Oxford e, dopo diversi anni come ricercatrice in Archeologia e Linguistica a Oxford, è tornata in Italia. Nel 2017 il suo progetto di ricerca ha vinto il Consolidator Grant dell’European Research Council.

pag 272 euro 13,00 isbn 978-88-07-89528-9 In libreria da: maggio 2021

36

copertina non definitiva

Questo libro parla di un’invenzione ancora avvolta nel mistero: la scrittura. Come si è arrivati a questa rivoluzione? Che cosa ci ha portato a scrivere? Per aiutarci a svelare questo arcano, Silvia Ferrara ci guida alla scoperta delle scritture inventate dal nulla e di quelle rimaste indecifrate fino a oggi. Cina, Egitto, Messico, Mesopotamia, Cipro e Creta. Gli enigmi delle isole, la grande macchina delle città e degli imperi. Gli esperimenti sulla scrittura e le invenzioni solitarie, i sistemi ancora impenetrabili dell’Isola di Pasqua e della Valle dell’Indo, il manoscritto di Voynich, gli oscuri khipu inca, il disco di Festo e tanti altri. Questo libro è un viaggio nella nostra capacità illimitata di creare storie e simboli, fatto di iscrizioni sibilline, di lampi di genio nel passato, della ricerca scientifica di oggi e dell’eco, vaga e imprevedibile, della scrittura del futuro.

Dall’alba della civiltà fino a oggi, un viaggio mai raccontato nella nascita della scrittura e nei misteri dei segni indecifrati. Un viaggio che non è ancora finito.


VITTORIO AGNOLETTO, LORENZO GUADAGNUCCI L‘ECLISSE DELLA DEMOCRAZIA Dal G8 di Genova a oggi: un altro mondo è necessario Nuova edizione aggiornata e accresciuta UE UE SAGGI

copertina non definitiva

Genova, luglio 2001: un ragazzo di 23 anni ucciso dai carabinieri; 93 persone pestate e arrestate sulla base di prove false alla scuola Diaz; decine di fermati torturati nella caserma di Bolzaneto; in una vera e propria eclisse dei diritti costituzionali democratici, di fatto sospesi. Vittorio Agnoletto, all’epoca portavoce del Genoa social forum, e Lorenzo Guadagnucci, testimone e vittima del blitz alla Diaz, raccontano tutte le verità sul G8 di Genova. A vent’anni da quel giorno, a dieci dalla prima pubblicazione, questo volume torna in libreria per testimoniare l’importanza di custodire e narrare la storia di ciò che è avvenuto; ma anche per mostrare quanto il dibattito cominciato allora continui a essere centrale. Nel 2001, infatti, un grande movimento nella sua fase nascente fu criminalizzato, ma le sue idee restano e sono tuttora valide: a Genova si parlava di un prossimo crac della finanza globale, del collasso climatico del pianeta, delle guerre come frutto naturale del sistema neoliberista. Oggi viviamo in un mondo in cui le derive paventate allora sono quotidianamente davanti ai nostri occhi e dentro le nostre vite: la progressiva scomparsa dei diritti dei lavoratori, una pandemia diretta conseguenza della devastazione ambientale, le nostre vite consegnate ai database delle piattaforme social. Tutto ciò senza ostacoli o regolamentazioni da parte degli stati e dei governi: un’eclisse della democrazia che continua ogni giorno e contro la quale è più urgente che mai intervenire.

GLI AUTORI Vittorio Agnoletto ha lavorato fino al 2004 come medico di fabbrica. È stato tra i fondatori della Lega italiana per la lotta contro l’Aids (Lila), poi parlamentare europeo. È direttore culturale di Ole, il Forum internazionale su “Mafie, criminalità organizzata e globalizzazione finanziaria”.

“Questo libro viene a riaprire una memoria, anzi a ribadire una verità, e fa benissimo perché queste non sono cose che vanno dimenticate.” Andrea Camilleri

Lorenzo Guadagnucci (Pescia, 1963) lavora come giornalista al “Quotidiano Nazionale” (“Resto del Carlino – La Nazione – Il Giorno”) dal 1990. È tra i fondatori del Comitato Verità e Giustizia per Genova e del gruppo Giornalisti contro il razzismo.

pag 352 euro 12,00 isbn 978-88-07-89536-4 In libreria da: giugno 2021

37


LUCIO RUSSO LA RIVOLUZIONE DIMENTICATA Il pensiero scientifico greco e la scienza moderna Prefazione di Marcello Cini Nuova edizione accresciuta

UE UE SAGGI

copertina non definitiva

Sono passati venticinque anni da quando questo libro fu pubblicato per la prima volta e oggi il quadro delle nostre conoscenze sul pensiero scientifico ellenistico e sui suoi rapporti con la scienza moderna è notevolmente cambiato, grazie a ricerche e scoperte recenti. Diversi lavori specialistici hanno inoltre reso visibili legami prima ignoti o solo sospettati tra antiche conoscenze e sviluppi del pensiero moderno. Ciò ha reso possibile una revisione completa del testo, trasformando in molti casi quelle che erano attraenti congetture in tesi pienamente documentate e rendendo proponibili congetture nuove. Sempre nell’ottica di raccontare la nascita della scienza moderna, i cui albori non risalgono a Galileo e Newton ma ad almeno duemila anni prima, alla fine del Quarto secolo a.C. La Rivoluzione scientifica del Diciassettesimo secolo riscopre infatti la Rivoluzione ellenistica di figure come Euclide, Archimede, Eratostene, Aristarco di Samo e di tanti altri raffinati scienziati. Lo studio della nascita del metodo scientifico è indispensabile per la comprensione della “civiltà classica” ed è inoltre essenziale per la valutazione di alcune questioni di capitale importanza per la storiografia. È questo un saggio sulla scienza, sui suoi fondamenti, sul suo posto nella storia dell’umanità. Un libro radicato nella razionalità occidentale, e una ricostruzione storica che individua l’aspetto cruciale del pensiero scientifico nella funzione di guida svolta per secoli, e non ancora esaurita, dalla civiltà classica.

L’AUTORE Lucio Russo (Venezia, 1944) insegna all’Università Tor Vergata di Roma. Ha trascorso periodi di studio presso varie istituzioni scientifiche e ha insegnato in diverse università. Ha pubblicato con Feltrinelli Segmenti e bastoncini. Dove sta andando la scuola? (1998; edizione ampliata, 2000), Flussi e riflussi. Indagine sull’origine di una teoria scientifica (2003; premio Giovanni Maria Pace) e Ingegni minuti. Una storia della scienza in Italia (2010; con Emanuela Santoni).

“Un meraviglioso volume.” “il Fatto Quotidiano” A venticinque anni dalla prima pubblicazione, una edizione completamente rivista e aggiornata di un testo essenziale per la storia della scienza.

pag 752 euro 18,00 isbn 978-88-07-89529-6 In libreria da: maggio 2021

38


MASSIMO RECALCATI MANTIENI IL BACIO

UE SAGGI

Lezioni brevi sull’amore

L’AUTORE Massimo Recalcati, psicoanalista tra i più noti in Italia, scrive per “la Repubblica” e insegna presso l’Università di Pavia. Ha pubblicato numerosi libri, tradotti in diverse lingue. Con Feltrinelli: Il complesso di Telemaco (2013), Le mani della madre (2015), Il mistero delle cose (2016), Il segreto del figlio (2017), A libro aperto (2018) e La tentazione del muro (2020).

pag 128 euro 8,50 isbn 978-88-07-89525-8 In libreria da: maggio 2021

EUGENIO BORGNA LE PASSIONI FRAGILI

copertina non definitiva

L’amore dura solo il tempo di un bacio? La fiamma che brucia può durare eternamente? Oppure ogni amore finisce inevitabilmente in merda? L’erotismo può integrarsi all’amore o lo esclude necessariamente? La spinta appropriativa e i fantasmi della gelosia caratterizzano ogni amore o sono solo i sintomi di una malattia inestirpabile? È possibile il perdono nella vita amorosa? E la violenza? È una parte ineliminabile dell’amore o la sua profanazione più estrema? Cosa accade quando un amore finisce, quando non resta che cenere? E qual è il mistero che accompagna gli amori che sanno durare, quegli amori che conoscono la meraviglia di una “quiete accesa”, come la definiva poeticamente Ungaretti? In sette brevi lezioni Massimo Recalcati scandaglia tutti questi interrogativi e offre ai suoi lettori un vero e proprio lessico amoroso.

“Se si leggono le parole che Massimo Recalcati dedica all’amore, ci si innamora... proprio dell’amore amore.” Natalia Aspesi, “la Repubblica”

UE SAGGI

L’AUTORE Eugenio Borgna è primario emerito di Psichiatria dell’Ospedale Maggiore di Novara e libero docente in Clinica delle malattie nervose e mentali presso l’Università di Milano. Con Feltrinelli ha pubblicato quasi tutti i suoi libri, tra gli ultimi: La dignità ferita (2013), Il tempo e la vita (2015), L’indicibile tenerezza (2016) e Il fiume della vita (2020). pag 240 euro 10,00 isbn 978-88-07-89526-5 In libreria da: maggio 2021

39

copertina non definitiva

Perché gli adolescenti sono tristi? Da che cosa deriva il loro senso perenne di inadeguatezza nei confronti del mondo che li circonda? Come si articolano, e come si confrontano, esperienze psicopatologiche ed esperienze creative? Quali sono gli orizzonti problematici della psichiatria oggi? Sono inconciliabili tra loro, o sono possibili reciproche influenze? Sappiamo riconoscere il valore umano della malattia? Queste e altre domande articolano una riflessione sulle passioni fragili che appartengono alla nostra vita e alla nostra crescita. Eugenio Borgna percorre il tema del dolore, indaga la malattia dell’anima nell’infanzia e nell’adolescenza, s’inoltra nelle fragilità di ogni comunità e cerca di dare una voce al silenzio del cuore. Un saggio che rompe il monolite del dolore e mostra che le passioni fragili devono emergere nella loro realtà tutta umana. Che non possiamo fare a meno di riconoscere la loro verità psicologica per accedere alla conoscenza di noi stessi.

“Borgna si ferma sul male di vivere dei teenager. A volte aggressivi, pieni di rabbia, altre insicuri. Difficile capire cosa sognano, quali sono le loro speranze o paure.” “la Repubblica”


SALVATORE VECA DELL’INCERTEZZA

UE SAGGI

Tre meditazioni filosofiche

copertina non definitiva

Come si può definire l’incertezza? Come influenza il nostro agire e il nostro linguaggio? Salvatore Veca affronta tre aspetti dell’argomento. Innanzitutto le questioni di verità e di significato a proposito dei nostri modi di dire ciò che vi è nel mondo, e dunque l’importanza che rivestono linguaggio, traduzione, interpretazione e comunicazione. Vi è poi la giustizia, e quindi il valore della libertà, del liberalismo politico, della tolleranza. Infine l’identità, la qualità e il significato della vita e il peso che hanno ragione, emozioni, desideri e capacità per esistenze destinate a finire, come le nostre. In questo senso, le meditazioni filosofiche di Veca suggeriscono quali modi di guardare noi e il mondo siano quelli più perspicui. L’AUTORE Salvatore Veca (Roma, 1943) insegna Filosofia politica alla Scuola universitaria superiore Iuss di Pavia, di cui è stato prorettore vicario dal 2005 al 2013. Tra i suoi ultimi libri per Feltrinelli: La priorità del male e l’offerta filosofica (2005), L’idea di incompletezza. Quattro lezioni (2011), Sarabanda. Oratorio in tre tempi per voce sola (2011), L’immaginazione filosofica e altri saggi (2012), Il senso della possibilità. Sei lezioni (2018) e Qualcosa di sinistra (2019). “Sullo sfondo dell’incertezza, noi cerchiamo di cavarcela con UE altri, modellando e rimodelSAGGI lando le forme umane del convivere.”

ristampa in prenotazione pag 432 euro 16,00 isbn 978-88-07-89531-9 In libreria da: giugno 2021

CLAUDE LÉVI-STRAUSS LE STRUTTURE ELEMENTARI DELLA PARENTELA

UE SAGGI

A cura di Alberto Mario Cirese Traduzione di Alberto Mario Cirese e Liliana Serafini

L’AUTORE Claude Lévi-Strauss (1908-2009) è stato probabilmente il più importante antropologo del Novecento. Teorico dello strutturalismo, il suo pensiero ha rivestito un ruolo centrale nelle scienze sociali contemporanee. Tra i suoi libri, Tristi tropici (1955), Antropologia strutturale (1958), Il pensiero selvaggio (1962), Il crudo e il cotto (1964). In Feltrinelli è pubblicato anche Il totemismo oggi (1964). ristampa in prenotazione pag 672 euro 18,00 isbn 978-88-07-89530-2 In libreria da: maggio 2021

40

copertina non definitiva

Pubblicato nel 1949, Le strutture elementari della parentela è il primo studio sintetico dell’insieme di relazioni che l’antropologia sintetizza sotto il termine di “parentela”. Lévi-Strauss vi raggruppa le problematiche linguistiche che questo concetto pone, quelle più propriamente sociologiche del matrimonio e della filiazione, e quelle di ordine psicologico relative alla proibizione dell’incesto, sollevate a suo tempo da Freud. Quest’opera fondamentale costituisce la prima tappa di un lavoro che fonda lo strutturalismo in un ambito, quello antropologico, che è sempre rifuggito da questa etichetta.

“Lévi-Strauss scrive come se fosse un naturalista venuto da lontano che osserva il nostro pianeta e l’ecologia delle sue diverse specie, tra cui quella umana, con olimpico distacco.” Maurice Bloch, “The Guardian”


MARCELLA DANON CLOROFILLATI

UE SAGGI

Ritornare alla Natura e rigenerarsi

L’AUTRICE Marcella Danon è psicologa, formatrice e giornalista. Insegna Ecopsicologia all’Università della Valle d’Aosta, insieme all’ecologo Giuseppe Barbiero. Ha fondato nel 2004 la Scuola Ecopsiché, che organizza percorsi di specializzazione e aggiornamento per l’applicazione dell’Ecopsicologia in diversi ambiti. È autrice di numerosi libri, tra i quali Ecopsicologia (Apogeo Urra, 2006), Stop allo stress (Apogeo Urra, 2012), Il Tao del disordinato (Feltrinelli, 2016) e Il potere del riposo (Feltrinelli, 2017). pag 128 euro 8,50 isbn 978-88-07-89532-6 In libreria da: maggio 2021

MICHAELA MUTHIG IL PICCOLO SABOTATORE DENTRO DI NOI

copertina non definitiva

Stare all’aperto ci fa bene perché il nostro corpo, muovendosi nell’ambiente naturale, scarica elettricità statica, neutralizza tossine, dissolve ormoni dello stress, regolarizza le funzioni cardiocircolatorie. Vi sono innumerevoli benefici anche sul piano psicologico: alleggeriamo le emozioni, chiariamo la mente, rigeneriamo l’attenzione, prendiamo più efficacemente decisioni, elaboriamo soluzioni e idee. Scritto da una dei primi e più apprezzati ecopsicologi italiani, Clorofillati è un richiamo allo star bene e alla ricerca di una via verso l’energia e la vitalità che ci spettano. Con le sue numerose proposte di tecniche, esercizi e attività che ci immergono nella natura, è un invito a ricordarci che possiamo vivere meglio quando stiamo solidamente ancorati alle nostre radici legate alla terra.

Come riscoprire l’homo ecologicus che si nasconde in noi: per imparare a riconnetterci alla Natura anche in contesti urbani e godere pienamente del suo potere salutare e vivificante.

UE SAGGI

Come stanarlo e farselo amico Traduzione di Cristina Malimpensa

L’AUTRICE Michaela Muthig (1977), laureata in Medicina generale, Medicina psicosomatica e Psicoterapia comportamentale, ha diretto fino a marzo 2019 il reparto day hospital della clinica psicosomatica dell’Università di Tübingen. Da aprile 2019 offre corsi online incentrati sul tema dell’“autosabotaggio” sul sito: www.coaching-azur.de. pag 176 euro 9,00 isbn 978-88-07-89533-3 In libreria da: maggio 2021

41

copertina non definitiva

Il piccolo sabotatore è parte della nostra personalità, è lui il responsabile del fatto che non portiamo a termine progetti cui teniamo molto. È per colpa sua se non seguiamo i buoni consigli che dispensiamo e ci mettiamo invece a intralciare i nostri stessi piani. Michaela Muthig, come in una affascinante detective story, segue le tracce del misterioso piccolo sabotatore, insegna tecniche per snidarlo e per capire i motivi che lo portano ad agire o che ci inducono a lasciargli campo d’azione senza esserne nemmeno consapevoli. Forse non è del tutto possibile sconfiggerlo, quindi è il caso di farselo amico, con un approccio nuovo alla resistenza interiore.

“Manuale smart che va alle radici dell’irresistibile desiderio di metterci (da soli) i bastoni fra le ruote.” “D di Repubblica”


ÉRIC GASPAR IL CERVELLO DELLE MERAVIGLIE

UE SAGGI

Amplia le tue facoltà scoprendo cosa c’è dietro dimenticanze e inganni della mente Traduzione di Fabrizia Berera

L’AUTORE Éric Gaspar, professore di matematica al liceo, da anni si dedica alla divulgazione delle neuroscienze nella didattica e al potenziamento delle facoltà cognitive. È responsabile del progetto “Neurosup”, che aiuta alunni e insegnanti a imparare meglio, grazie alle neuroscienze.

copertina non definitiva

“Ho chiuso la porta di casa?” “Cosa sono venuto a fare in questa stanza?” “Quel tipo lo conosco, ma come si chiama?” Se ti è capitato di farti queste e altre simili domande, questo libro è per te. Con semplicità, Éric Gaspar descrive alla luce delle ultime scoperte scientifiche i “bug” più comuni del nostro cervello: le sensazioni di déjà-vu, le parole “sulla punta della lingua”, le dimenticanze ricorrenti e molto altro. Chiarendo ciò che accade a livello cerebrale, insegna ad “assumere il potere” sul nostro cervello e offre soluzioni pratiche per superare quei tanti piccoli “inciampi” mentali che ci complicano la vita.

“I segreti del nostro cervello alla portata di tutti.” “la Repubblica – Scienze”

pag 128 euro 8,50 isbn 978-88-07-89534-0 In libreria da: maggio 2021

LORENZO BENADUSI IL NEMICO DELL’UOMO NUOVO

UE STORIA

L’omosessualità nell’esperimento totalitario fascista Prefazione di Emilio Gentile

L’AUTORE Lorenzo Benadusi (Roma, 1973) insegna Storia contemporanea all’Università di Bergamo, si occupa di storia del giornalismo e di storia di genere, con particolare attenzione all’Italia liberale e fascista. Su questi temi ha pubblicato numerosi saggi. pag 448 euro 15,00 isbn 978-88-07-89535-7 In libreria da: maggio 2021

42

copertina non definitiva

Il mito dell’“uomo nuovo” occupa un posto fondamentale nell’ideologia fascista e nell’organizzazione che il partito volle dare alla nazione, in vista di una politica di conquista: l’italiano del passato doveva lasciare il posto all’italiano fascista, uomo forte, virile, capace di combattere per la patria. La storia dell’omosessualità sotto il fascismo è importante proprio per l’enfasi posta dal regime sulla virilità come caratteristica dell’uomo nuovo. Attraverso lo studio di fonti eterogenee e spesso inedite, Lorenzo Benadusi analizza le direttive impartite dal regime per salvaguardare “l’integrità della stirpe”, delineando anche il contesto culturale tramite il quale l’omosessualità assunse i connotati di una vera e propria categoria repressiva, spesso usata per coprire un movente politico. La pervasività del modello di virilità imposto dal fascismo, la portata del suo disegno totalitario, i successi e i fallimenti del progetto di rivoluzione antropologica degli italiani.


La collana delle meraviglie

maggio luglio 2021 - GV3


Fumettibrutti e joe1

CenerentolA IL LIBRO

C’era una volta – anzi, un’altra volta – una fanciulla chiamata Cenerentola. La sua classica storia la conosciamo tutti. Ma ora Fumettibrutti e Joe1 ci raccontano quello che mai avremmo immaginato: Cenerentola non ne volle sapere di sposare il principe invaghito di lei, non le importò di diventare ricca e potente, ma preferì andare a vivere per i fatti propri, con il cane Tobia, i topi e la musica... Un nuovo epilogo che diventa la premessa per una favola punk a fumetti, scatenata e dissacrante, che è anche una originale riflessione sull’importanza di sfuggire ai ruoli e alle etichette imposti dal conformismo sociale.

ISBN 978-88-07-55080-5

9 788807 550805

pag 128 | euro 16,00 formato 16 x 24 cm isbn 978-88-07-55080-5 In libreria giugno 2021

Le autrici Nata a Catania nel 1991, Josephine Yole Signorelli, in arte Fumettibrutti, è il nuovo grande fenomeno del fumetto italiano. Con testi e disegni diretti, duri e spiazzanti sta raccontando la realtà e i sogni, spesso disillusi, della sua generazione. Romanzo esplicito (Feltrinelli Comics, 2018) è stato il suo esordio editoriale, acclamato dalla critica, non solo fumettistica, con il quale ha vinto il Premio Micheluzzi come migliore opera prima. È seguita la graphic novel P. La mia adolescenza trans (Feltrinelli Comics, 2019), che le è valso il Premio Gran Guinigi di Lucca come migliore esordiente, e nel 2020 Anestesia. Ancora per Feltrinelli Comics ha firmato un racconto nell’antologia Post Pink (2019) ed è stata curatrice di Sporchi e subito (2020).

Joe1, al secolo Roberta Muci, è nata in provincia di Lecce nel 1993 ed è emigrata a Bologna nel 2012. Qui ha conseguito una laurea in Fumetto e illustrazione presso l’Accademia di Belle Arti. Dal 2013 partecipa con le sue autoproduzioni ai festival indipendenti di tutta Italia e dal 2016 fa parte del collettivo Olé – Oltre l’editoria, con cui ha organizzato le tre edizioni dell’omonimo festival. Per Diabolo Edizioni nel 2018 ha pubblicato un racconto nell’antologia Materia Degenere e per Feltrinelli Comics ha partecipato all’antologia Sporchi e subito (2020), a cura di Fumettibrutti.


a cura di Giacomo Bevilacqua

IDENTICHE DIVERSITÀ IL LIBRO

Nel 2008, con A Panda piace, Giacomo Bevilacqua è stato un pioniere del fumetto in rete. Il suo enorme successo ha aperto la strada a una generazione di autori che hanno saputo usare internet come palco per un vasto pubblico e, insieme, come trampolino di lancio verso il mondo dell’editoria tradizionale. Per questa antologia, Bevilacqua ha selezionato un gruppo di questi suoi amici e colleghi, per realizzare dieci storie che raccontano diverse emozioni e stati d’animo: dalla pigrizia alla creatività, dalla vergogna alla curiosità, passando attraverso la paura e l’empatia. Per scoprire che, nelle nostre diversità reali o apparenti, dentro siamo tutti uguali.

ISBN 978-88-07-55079-9

9 788807 550799

L'autore

pag 144 | euro 16,00 formato 16 x 24 cm isbn 978-88-07-55079-9 In libreria giugno 2021

Affermatosi grazie alla serie A Panda piace, Giacomo Keison Bevilacqua ha consolidato il proprio successo firmando storie per Dylan Dog, John Doe e, per il mercato americano, G.I. Joe. Nel 2016 ha realizzato la graphic novel Il suono del mondo a memoria (Bao Publishing) e nel 2017 Lavennder con Sergio Bonelli Editore, per cui ha creato anche la serie “Attica”. È autore di testi per il teatro e la televisione, e ha lavorato per pubblicità e videogiochi. Per Feltrinelli Comics ha pubblicato A Panda piace... questo nuovo libro qui (2018) e A Panda piace l’avventura (2020).

Sio, Dado, Matteo Bussola e Paola Barbato, e altri ancora... un gruppo di autori di prima grandezza, emersi grazie alla rete, in un’antologia dedicata ai sentimenti e alle emozioni. Giacomo Bevilacqua, il creatore di A Panda piace, firma anche la prefazione a fumetti di questo libro. Il curatore e gli autori delle storie di questa antologia promuoveranno il libro con una serie di eventi seguiti da centinaia di migliaia di follower. “Spensierato, gentile, sensibile e divertente, il Panda di Giacomo Bevilacqua è stato uno dei primi esperimenti di successo dei fumetti nati in rete e diventati molto di più.” Lorenzo Fantoni, “Wired”.


Marco Rizzo, Lelio Bonaccorso

Que viva el Che Guevara IL LIBRO

Raccontare la storia di Ernesto Che Guevara in un modo nuovo e coinvolgente, partendo dalla leggendaria foto scattata da Alberto Korda nel marzo del 1960. Una delle immagini che hanno caratterizzato l’intero Ventesimo secolo. Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso hanno accettato e vinto questa sfida, con una graphic novel che, partendo da quella fotografia, ripercorre la vita del Che e analizza l’ascesa del suo mito. ISBN 978-88-07-55075-1

9 788807 550751

pag 128 | euro 16,00 formato 16 x 24 cm isbn 978-88-07-55075-1 In libreria maggio 2021

gli autori Giornalista e scrittore, Marco Rizzo ha sceneggiato graphic novel su Peppino Impastato, Ilaria Alpi, Mauro Rostagno, Che Guevara, Jan Karski e Marco Pantani. Autore di saggi e inchieste, ha collaborato, tra gli altri, con “La Lettura”, “l’Unità” e “Wired”, e ha scritto le fiabe di impegno civile La mafia spiegata ai bambini, L’immigrazione spiegata ai bambini e L’ecologia spiegata ai bambini. Ha scritto anche due romanzi: Lo scirocco femmina (2018) e La lezione dell’elefante (2020). Feltrinelli Comics ha pubblicato Salvezza (2018, con Lelio Bonaccorso), ...A casa nostra. Cronaca da Riace (2019, con Lelio Bonaccorso) e La prima bomba (2020, con La Tram).

Lelio Bonaccorso, nato a Messina nel 1982, è fumettista e illustratore. Su sceneggiatura di Marco Rizzo ha disegnato Peppino Impastato. Un giullare contro la mafia, La mafia spiegata ai bambini, entrambi editi da BeccoGiallo, e Gli ultimi giorni di Marco Pantani (Rizzoli Lizard, 2011). Sue le illustrazioni della versione a puntate di Gli arancini di Montalbano, pubblicata dalla “Gazzetta dello Sport”. Per Feltrinelli Comics ha firmato i due reportage a fumetti Salvezza e ...A casa nostra. Cronaca da Riace, sempre in coppia con Marco Rizzo, mentre su soggetto e sceneggiatura di Nadia Terranova ha disegnato Caravaggio e la ragazza.


Davide Dado Caporali

QUELLA VOLTA CHE GODZILLA SCAPPÒ IL LIBRO

Il gattone Godzilla si gode una tranquilla vecchiaia nell’appartamento che, suo malgrado, deve dividere con i tre coinquilini umani: Camilla e i suoi genitori. La vita è felice insieme a loro, finché un giorno la pace viene turbata da un evento inaspettato: Godzilla scompare all’improvviso, gettando Camilla nello sconforto. Ma la ragazzina non si dà per vinta e intraprende un mirabolante viaggio alla ricerca del felino smarrito, che la porterà in un mondo popolato di gatti e creature mostruose. Qui riuscirà a farsi due alleati: la guida Olon e il Cavaliere silenzioso, un personaggio dai comportamenti molto insoliti per un austero, implacabile guerriero. Insieme vivranno mille peripezie, in un percorso di crescita, ricerca e speranza, dove non mancheranno l’azione e i colpi di scena, per condurci a un finale commovente e inatteso.

L'autore

ISBN 978-88-07-55076-8

9 788807 550768

pag 128 | euro 16,00 formato 16 x 24 cm isbn 978-88-07-55076-8 In libreria maggio 2021

Davide “Dado” Caporali nasce a Roma nel 1989. È un fenomeno del fumetto in rete, con oltre centocinquantamila follower sulla sua pagina Instagram “dado_stuff”. Ha firmato la serie “Maschera gialla” e tre libri tratti dalle sue strisce comiche pubblicate online. Collabora con la rivista “Scottecs Megazine” insieme a Sio e ha lavorato ai primi numeri della serie “Attica” (Sergio Bonelli Editore, 2019) al fianco di Giacomo Bevilacqua. Per Feltrinelli Comics nel 2020 ha pubblicato la graphic novel Plot Hole e nel 2019 ha realizzato i colori di Storiemigranti, di Nicola Bernardi e Sio.

Una graphic novel che racconta con ironia, leggerezza e poesia il tema della perdita e del superamento del lutto. L’autore è un fenomeno in rete, con oltre centocinquantamila follower su Instagram, che si è imposto anche grazie alla collaborazione con Sio (Dragon Boh), oltre ad avere creato le serie Maschera gialla e Vita di Pai. Un autore capace di conquistare un vasto pubblico, trasformando esperienze della vita quotidiana (come la paternità) in storie trascinanti, comiche e commoventi.


sonno

PRIMA DI TUTTO TOCCA NASCERE IL LIBRO

“Questo è un fumetto nato dall’esigenza di raccontare me stessa e la mia generazione. I sogni, le aspirazioni e la vita quotidiana si scontrano tra loro, dando origine a situazioni surreali vissute come normalità.” Così Michela “Sonno” Rossi, classe 1991, presenta un libro che risulta profondamente vero e credibile e, allo stesso tempo, poetico e fantastico. Il protagonista, da bambino, non si alza in piedi, non vuole camminare... finché, a diciassette anni, si alza semplicemente in piedi, come in un’accettazione di un mondo che non ha più voglia di combattere. Contemporaneamente, le sue gambe cominciano a parlargli, confortandolo, dandogli sicurezza. E lo portano a Berlino, dove conoscerà l’amore per una donna e la passione per l’arte, senza però trovare una stabilità... Una graphic novel suggestiva, ispirata e spiazzante, frutto di un grande e maturo talento.

l'autrice

ISBN 978-88-07-55077-5

9 788807 550775

pag 160 | euro 16,00 formato 16 x 24 cm isbn 978-88-07-55077-5 In libreria maggio 2021

Sonno, all’anagrafe Michela Rossi , nasce a Roma il 18 giugno 1991. Dopo gli studi al liceo artistico e all’Istituto Europeo di Design, nel 2016 partecipa insieme ad altri autori all’antologia La rabbia per Einaudi. Nel 2019 esce il primo libro interamente suo, Anatomy of a sensitive person, per Edizioni Fortepressa, mentre nel 2020 per Feltrinelli Comics contribuisce con una storia breve all’antologia Sporchi e subito, a cura di Fumettibrutti. Attualmente segue un master in Illustrazione alla Scuola di Illustrazione Officina B5 a Roma e lavora come graphic designer, illustratrice e fumettista.

Una graphic novel che mette in scena i sogni e gli incubi, le ambizioni e le frustrazioni, gli ideali e i compromessi dei trentenni di oggi, dando al racconto un respiro universale. Michela Rossi, in arte Sonno, ha fatto parte del gruppo di autori selezionati da Fumettibrutti per l’antologia Sporchi e subito. Un’autrice di culto che sta emergendo con forza nella scena più calda e innovativa del fumetto indipendente italiano.


Massimo Giacon

MASTICANDO Km. DI RUMORE IL LIBRO

“Quanti concerti ho visto in vita mia? Quanti concerti avete visto in vita vostra? Io ne ho visti sicuramente molti più di cento. Questi però sono i cento che ho deciso di raccontare in un libro. Non sono i concerti più belli del mondo. E non sono nemmeno tutti i concerti che mi sono piaciuti di più. Anche se alcuni ovviamente sì. Sono i concerti su cui pensavo che ci fosse qualcosa di interessante da raccontare e da disegnare. Ci sono band e musicisti leggendari, ma anche quasi sconosciuti, oppure conosciuti in una ristretta cerchia di fan. Ci sono concerti meravigliosi, deludenti, bizzarri... per varie ragioni li ho amati tutti. Ovviamente la maggior parte segue i gusti personali, ma credo ce ne sia un po’ per tutti.” Così Massimo Giacon ci parla del suo libro, che contiene resoconti in parole e disegni di cento live-act. Da Frank Zappa ai Clash, dagli Skiantos a Vinicio Capossela, da Prince a Nick Cave, passando per Miles Davis, Arcade Fire... un lungo viaggio attraverso la musica, che diventa anche un modo per raccontare decenni di storia e storie, personali e universali.

L'autore

ISBN 978-88-07-55078-2

9 788807 550782

pag 208 | euro 18,00 formato 16 x 24 cm isbn 978-88-07-55078-2 In libreria giugno 2021

Massimo Giacon è nato a Padova nel 1961. Fumettista, illustratore, designer e musicista, ha lavorato per riviste come “Frigidaire”, “Alter”, “Dolce Vita”, “Cyborg” e “Nova Express”. Nel 1985 ha iniziato a collaborare con il design guru Ettore Sottsass, proseguendo la sua attività con Thun, Olivetti, Alessi, Swatch, Philips. Dopo un decennio di progetti musicali con diversi gruppi (Spirocheta Pergoli, I Nipoti del Faraone), dal 1996 suona da solista. Ha disegnato Amami e Il mondo così com’è, scritti da Tiziano Scarpa, La quarta necessità, su sceneggiatura del comico Daniele Luttazzi, Ed è subito serial, una graphic novel sulle serie televisive dal passato a oggi, ed Ettore, un fumetto dedicato a Ettore Sottsass. Attualmente insegna presso lo Ied di Milano, realizza illustrazioni e fumetti per “Sole 24 Ore Magazine”, “Repubblica”, “Linus Magazine” ed espone in gallerie e istituzioni culturali in Italia e nel mondo.


Milo Manara racconta se stesso. La propria arte, il proprio mito, la propria vita. L’apprendistato nelle botteghe del fumetto, la gavetta nel fumetto tascabile, l’impegno politico, l’affermazione come Autore ammirato e imitato in tutto il mondo, soprattutto nella raffigurazione di un corpo femminile entrata nell’immaginario collettivo. Una storia in cui il fumetto incontra il cinema, in particolare quello di Federico Fellini, con il quale Milo Manara realizza due storie e condivide tanti sogni e passioni. Una confessione sincera e appassionata, di un autore che sa di essere testimone del proprio tempo, con un importante ruolo culturale e sociale. Parole che si accompagnano a immagini: vignette, bozzetti, manifesti e fotografie, in un’autobiografia che soddisfa la mente e lo sguardo. ISBN 978-88-07-55072-0

9 788807 550720

pag 192 | euro 18,00 formato 16 x 24 cm isbn 978-88-07-55072-0 In libreria aprile 2021

Biblioteca Manara Felliniana In questo volume sono raccolte le due storie realizzate da Milo Manara su sceneggiatura di Federico Fellini. Un incontro al vertice, fra il mondo del cinema e quello del fumetto. Con un cast eccezionale, i cui personaggi principali hanno i volti di Paolo Villaggio e Marcello Mastroianni, con la partecipazione di Federico Fellini stesso e di Vincenzo Mollica. Il tema è quello del viaggio, in un immaginario collettivo e privato. ISBN 978-88-07-55073-7

9 788807 550737

pag 128 | euro 22,00 formato 21 x 29,7 cm isbn 978-88-07-55073-7 In libreria aprile 2021

Lo scimmiotto Uno dei capolavori assoluti di Milo Manara, che lo ha imposto come maestro sulla scena internazionale del fumetto. A partire da un classico della letteratura cinese, mediato dalla sceneggiatura di Silverio Pisu, Manara realizza nel 1976 un’opera seducente e trasgressiva, spettacolare e ironica, piena di un erotismo provocatorio e allo stesso tempo raffinato. Un’opera di impegno politico, che allude con un’immaginifica metafora alla vicenda del popolo cinese e di Mao. In questo volume, Lo scimmiotto è riproposto nella sua versione originale, in un bianco e nero che esalta il segno dell’artista, su carta di pregio e con un accurato apparato critico. ISBN 978-88-07-55074-4

9 788807 550744

pag 112 | euro 22,00 formato 21 x 29,7 cm isbn 978-88-07-55074-4 In libreria aprile 2021


3

GIROVENDITA 5-6-7 2021


Fotografia

2

Fotografia Digitale Corso completo Migliora i tuoi scatti in 20 settimane David Taylor

Pagine: 360 Prezzo: € 27,90 Formato: 20 x 24 cm In libreria: giugno

Un corso completo di fotografia condensato in un libro che guida il lettore attraverso 20 settimane di apprendimento per imparare a fotografare dalle basi e migliorare i propri scatti. Combinando tutorial, servizi fotografici passo passo, progetti pratici e divertenti domande e risposte, il libro illustra le modalità di scatto in base al tipo di fotocamera (bridge, DSLR o mirrorless), svela il significato di termini come apertura, esposizione, velocità dell'otturatore e profondità di campo, mostra come trasmettere il movimento e sfruttare la luce naturale nelle foto, oltre a padroneggiare la composizione per ottenere la foto perfetta. Una guida illustrata ricca di suggerimenti pratici per utilizzare la propria fotocamera al massimo delle sue potenzialità e diventare un fotografo migliore in poco tempo. Argomenti trattati • Realizzare i primi scatti • Mettere a fuoco • Selezionare la modalità di scatto • Ottenere la giusta esposizione e il corretto contrasto • Sfruttare la profondità di campo • Scegliere l'obiettivo • Comporre l'immagine • Esaltare i colori • Scattare con la luce naturale • Fotografare in bianco e nero • Lavorare a un progetto fotografico

David Taylor è un fotografo paesaggista e di viaggio, originario di Newcastle upon Tyne. I suoi scatti sono apparsi su numerose riviste nazionali e regionali. Ha scritto e contribuito a più di quaranta libri sulla fotografia e sulle tecniche fotografiche, molti dei quali sono stati tradotti e pubblicati in varie lingue.

CONSIGLIATO CON

N. 1 su Amazon.com


Fotografia

3

Fotografare con l'iPhone Catturare immagini come un professionista usando lo smartphone Scott Kelby

Pagine: 272 Prezzo: € 24,90 Formato: 19,5 x 25,5 cm In libreria: maggio

Per ottenere fotografie d'impatto e dall'aspetto professionale non è necessario portare con sé una macchina ingombrante, ma è sufficiente conoscere le tecniche e i trucchi per sfruttare al meglio una fotocamera a portata di mano: quella dell'iPhone. In questo libro il fotografo e autore di best seller Scott Kelby condivide segreti e consigli per fotografare al meglio con uno smartphone. Ogni pagina è dedicata a una singola tecnica, uno strumento o un trucco che il lettore può sfruttare per catturare immagini sorprendenti, scoprendo come ottenere splendidi scatti in condizioni di scarsa illuminazione, creare fantastici ritratti, perfezionare la composizione e realizzare sbalorditive fotografie di viaggi, cibo e paesaggi. Una guida di facile lettura e ricca di suggerimenti pratici, pensata per chi vuole distinguersi e ottenere il massimo fotografando con l'iPhone o con un dispositivo mobile dotato di una buona fotocamera. Argomenti trattati • Conoscere le basi per fotografare con lo smartphone • Comporre l'immagine • Mettere in posa i soggetti e creare ritratti • Scattare immagini di viaggio e di paesaggi • Scoprire trucchi e suggerimenti per ottenere il massimo dalla fotocamera dell'iPhone • Organizzare la galleria di immagini • Editare gli scatti • Elaborare le immagini con Lightroom • Selezionare e scegliere gli accessori più importanti

Scott Kelby è tra i principali divulgatori al mondo nel campo della manualistica fotografica, nonché editore dell'acclamata rivista Photoshop User. È conduttore del talk show The Grid e tiene workshop e seminari di fotografia digitale in tutto il mondo. Autore pluripremiato, nel corso della sua carriera ha scritto oltre 90 libri; gli ultimi, pubblicati da Apogeo, sono Fotografare il paesaggio, Fotografare con la luce naturale e Il libro della fotografia digitale. Per sapere tutto di lui potete visitare il suo sito web all'indirizzo https://scottkelby.com.

CONSIGLIATO CON

Un autore di fama mondiale


Fotografia

4

Lezioni di Street Photography 75 esercizi per mettersi alla prova Valérie Jardin

Pagine: 192 Prezzo: € 19,90 Formato: 19,5 x 25,5 cm In libreria: giugno

Sulla spinta di social media come Instagram e grazie alla diffusione di fotocamere sempre più evolute anche dentro gli smartphone, la street photography è tornata a essere molto praticata. Nei centri delle città o nei quartieri periferici è di nuovo popolare vagare per le strade per cercare di catturare quei momenti schietti e fugaci che accadono ovunque e ogni giorno, per congelarli nel tempo e trasformare un attimo ordinario in una fotografia straordinaria. Per diventare un grande fotografo street è però necessario saper prendere decisioni rapide, leggere il momento e la luce, e fissare al volo la composizione dell'immagine. In questo manuale Valérie Jardin distilla tutta la sua conoscenza in 75 lezioni ed esercitazioni pratiche, corredate da consigli e trucchi, e che abbracciano tutti gli ambiti della fotografia street per aiutare il lettore a migliorare tecnica e creatività, e soprattutto per catturare quel momento decisivo. Argomenti trattati • Creare ritratti e autoritratti • Giocare con luci, ombre, colori, esposizione, composizione, messa a fuoco e riflessi • Fotografare di notte e di giorno, con pioggia e sole • Fissare gesti e sentimenti • Immortalare paesaggi urbani ed eventi • Fotografare in stazioni, mezzi pubblici, aeroporti e negozi • Guardare il soggetto frontalmente o da dietro • Usare lenti speciali e filtri • Creare storie con scatti a ripetizione • Immortalare i dettagli

Valérie Jardin è una fotografa francese che vive tra Parigi e Minneapolis. Autodidatta, per anni ha lavorato a progetti commerciali di vario tipo e contemporaneamente ha affinato la sua sensibilità nella fotografia street e la capacità di insegnare e trasmettere le sue conoscenze. Tiene workshop in tutto il mondo e ama spiegare come raccontare storie attraverso le immagini.

CONSIGLIATO CON

Una guida pratica al 100%


Kids

5

Come diventare un artista Chiedi, divertiti, crea opere incredibili Natalie Abadzis

Pagine: 144 Prezzo: € 14,90 Formato: 22 x 28 cm In libreria: giugno

L'ultimo volume della serie "Come diventare" completa lo spettro delle discipline STEAM e consente ai bambini di esplorare il proprio lato creativo scoprendo l'artista che è in loro. Con oltre 30 progetti ideati per incoraggiare e stimolare la creatività – dal disegno alla lavorazione del legno, dalla fotografia alla scultura, fino alle basi della grafica digitale – Come diventare un artista è perfetto per bambini e bambine di età compresa tra 7 e 9 anni. Immergendosi tra le pagine ricche di immagini e illustrazioni, scopriranno i pionieri dei movimenti artistici, come Albrecht Durer, Frida Kahlo e Yayoi Kusama, e apprenderanno le peculiarità delle diverse discipline artistiche descritte nelle pagine tematiche: i piccoli lettori possono così esplorare la storia e la teoria dell'arte, prima di iniziare a sporcarsi le mani e creare i loro primi capolavori. Dalle basi del disegno, come la composizione e la prospettiva, alle tecniche più complicate, questo libro contiene tutto ciò che serve per stimolare la fantasia di una nuova generazione di artisti. Età consigliata 7+ Argomenti trattati • Imparare a disegnare • Apprendere le basi della pittura • Realizzare origami, sculture e collage • Scoprire il legame tra arte e natura • Conoscere l'arte digitale e l'animazione grafica • Esplorare la storia dell’arte

Natalie Abadzis è un'artista e insegnante inglese. Dal 1999, lavora come grafica per le riviste e i programmi televisivi della BBC dedicati ai bambini, oltre a progettare costumi e oggetti di scena per il sito web della Giornata mondiale del libro. Accanto all'attività di grafica, si occupa di volontariato e insegna arte nelle scuole elementari.

CONSIGLIATO CON


Programmazione

6

Interaction Design Oltre l'interazione uomo-macchina Helen Sharp, Yvonne Rogers, Jennifer Preece

Pagine: 648 Prezzo: € 54,90 Formato: 16,8 x 24 cm In libreria: giugno

L'interaction design si occupa della progettazione di prodotti interattivi che supportino le persone nelle loro attività lavorative e nella vita quotidiana. Si tratta dunque di una disciplina dalla forte valenza applicativa che ha acquisito una straordinaria rilevanza con l'esplosione delle tecnologie digitali nella nostra vita. Nell’interaction design sono coinvolti aspetti cognitivi, sociali ed emotivi, e le metodologie utilizzate attingono da un ampio ventaglio di discipline, dalla psicologia all’antropologia alla computer science. Questo volume insegna la pratica dell'interaction design dalle basi, mostrando non solo quali principi applicare e come, ma anche come integrarli con gli sviluppi della progettazione Agile e Lean, della data analysis, del design di interfacce e della teoria contemporanea sulla cognizione umana. Arricchito da interviste a esperti del settore, questa guida è uno strumento fondamentale per studenti e professionisti che vogliono acquisire le competenze necessarie per operare nel campo della progettazione dell'interazione uomo-macchina. Argomenti trattati • Capire cos'è l'interaction design • Conoscere il processo di interaction design • Comprendere gli aspetti cognitivi, sociali ed emotivi dell'interazione • Capire come le interfacce influenzano gli utenti • Raccogliere, analizzare, interpretare e presentare i dati • Identificare i bisogni e stabilire i requisiti • Progettare e costruire prototipi • Conoscere gli approcci Agile e Lean allo UX design • Conoscere e applicare i diversi metodi di valutazione e osservazione degli utenti

Un long seller per studenti e professionisti

Helen Sharp è docente di Ingegneria del Software e decano associato presso la Open University. Yvonne Rogers è direttrice dell'Interaction Center presso lo University College di Londra e docente di Interaction Design. Jennifer Preece è decano emerito del College of Information Studies, Maryland's iSchool, presso l'Università del Maryland.


Programmazione

7

Digital Forensics Guida per i professionisti delle investigazioni informatiche Darren R. Hayes

Pagine: 624 Prezzo: € 54,90 Formato: 16,8 x 24 cm In libreria: maggio

Attività illegali nel Deep Web, furti di dati, violazioni di media, crimini informatici di vario tipo: mai come oggi gli investigatori hanno a che fare con il mondo digitale in tutte le sue possibili declinazioni. Che sia hardware o software, desktop o mobile, in cloud, trasmessa tramite una rete 5G o su una chiavetta USB, qualsiasi cosa definibile come "digital" può rientrare in un'investigazione forense e diventa così materia di Digital Forensics. Questa guida nasce con l'idea di formare e informare gli investigatori digitali, o meglio i digital forensics expert, di oggi e di domani, mostrandogli tutte le implicazioni, gli strumenti e gli ambiti di lavoro con cui è necessario confrontarsi. Dopo aver introdotto la materia, si entra nel merito della definizione di un metodo di lavoro e dell'organizzazione di un laboratorio di analisi. I capitoli che seguono spiegano come gestire l'analisi dal punto di vista dell'hardware e come acquisire correttamente dati rispettandone l'integrità da un punto di vista legale. Si giunge così ad affrontare i vari tipi di analisi su sistemi operativi desktop Windows e Mac, sistemi mobile iOS, Android e Windows, app, immagini, e dispositivi wearable e IoT. Il testo si conclude spiegando come documentare correttamente le analisi e come prepararsi a presentare prove ed evidenze in sede di giudizio. Un manuale completo, ricco di esempi e case study, imprescindibile per chi studia o pratica la Digital Forensics. Argomenti trattati • Scoprire le basi dell'analisi e della metodologia forense nel mondo digitale • Configurare il laboratorio e gli strumenti di analisi • Gestire l'analisi della componente hardware • Conoscere le tecniche di acquisizione del dato: sequestro e duplicazione • Intercettare e acquisire dati in rete • Investigare su sistemi Windows • Investigare su sistemi Mac • Investigare su dispositivi mobile Apple, Android e Windows • Investigare su app mobile • Investigare su immagini fotografiche • Investigare su dispositivi dell'Internet delle Cose • Documentare le analisi in modo corretto • Essere pronti a presentare le prove in aula

Darren R. Hayes è un'autorità nel campo della Digital Forensics e della sicurezza informatica. Insegna alla Pace University (New York) ed è considerato uno dei migliori professori universitari nell'ambito dell'Informatica Forense. Presta la sua esperienza a diverse agenzie e dipartimenti di polizia e ha investigato su numerosi casi per reati di vario tipo. Spesso è chiamato a testimoniare come esperto davanti a corti federali degli Stati Uniti. Promuove l'insegnamento e lo sviluppo della Digital Forensics a livello internazionale ed è autore di numerosi articoli per siti e riviste di vario tipo.


Programmazione

8

Manuale della sicurezza informatica Conoscere i pericoli e le tecniche di difesa Riccardo Meggiato

Pagine: 320 Prezzo: € 29,90 Formato: 16,8 x 24 cm In libreria: giugno

Perdere tutti i propri dati perché ci si è dimenticati di fare un backup. Non riuscire ad accedere a un servizio perché non si riesce a recuperare la password. Vedere il proprio account Facebook violato. Trovarsi con il PC inutilizzabile a causa di un virus. Quante volte ci si trova in situazioni simili? Questo manuale aiuta i lettori a prevenire i problemi più comuni e li guida con linguaggio facile e diretto alla soluzione delle situazioni critiche, aiutandoli a tirarsi fuori dai guai. Nella prima parte vengono analizzati i diversi tipi di pericoli – da malware e virus alle varie modalità di attacco informatico, dai pericoli del Deep Web e all'ingegneria sociale – mentre nella seconda parte sono illustrate tutte le modalità di difesa: antivirus, firewall, password sicure, aggiornamenti, backup, gestione della posta elettronica, sicurezza del Wi-Fi, dei dispositivi mobile e di PC e Mac, per chiudere con gli strumenti di difesa dello spazio fisico e dei dati aziendali. Un volume completo e allo stesso tempo semplice e immediato, perché la sicurezza informatica non è qualcosa di astratto e lontano, ma un insieme di pratiche quotidiane che ci semplificano la vita. Argomenti trattati • Conoscere malware e virus • Distinguere i diversi tipi di attacco • Sapere cos'è e come si diffonde un ransomware • Esplorare i pericoli del Deep Web • Conoscere le tecniche di ingegneria sociale • Scegliere, installare e configurare antivirus e firewall • Creare e gestire password in modo sicuro • Gestire gli aggiornamenti • Effettuare e ripristinare un backup • Gestire la posta elettronica in sicurezza • Proteggere la rete Wi-Fi • Proteggere i dispositivi mobile, PC e Mac • Proteggere lo spazio fisico • Difendere un'azienda dagli attacchi informatici

Riccardo Meggiato, dopo la programmazione di videogiochi e di sistemi di intelligenza artificiale, si è dedicato alla sicurezza informatica e al mondo della divulgazione scientifica e tecnologica. Apprezzata firma del magazine Wired Italia, per Apogeo è autore di numerose pubblicazioni. Tra i suoi successi troviamo Il lato oscuro della Rete, Spia nella Rete, Imparare l'hacking e Social Media Mining.

CONSIGLIATO CON


Web marketing e business

9

Online Risk Management Gestire hater e fake news ai tempi del conflitto aumentato Daniele Chieffi

Pagine: 192 Prezzo: € 24,90 Formato: 16,8 x 24 cm In libreria: maggio

La Rete ha trasformato la comunicazione e i social media hanno amplificato la sua potenza creando una polarizzazione di idee e pulsioni i cui esiti non sono facilmente prevedibili. In questo humus ha trovato linfa vitale, tra l'altro, anche una nuova dinamica del conflitto, aumentato dalla forza combinata di vettori cavalcati da influencer (veri o presunti), necessità di apparire e di guadagnare reputazione, analfabetismo funzionale, tendenza all'aggregazione unita a una forte necessità di schierarsi per esistere. Nel suo libro Daniele Chieffi racconta questo scenario, ne spiega le regole e soprattutto si concentra su due esiti chiave sempre più importanti nelle nostre vite: gli hater e le fake news. Di entrambi viene fornita un'analisi profonda della genesi, delle meccaniche di amplificazione e dei pericoli, soffermandosi, tra l'altro, sulle crisi di comunicazione di cui sono portatori. Quindi si passa alla gestione del conflitto, spiegando come possa essere prevenuto, come debba essere analizzato, e come sia possibile affrontarlo con piena consapevolezza dei rischi. Una lettura fondamentale per chiunque si occupi di comunicazione online, a ogni livello. Argomenti trattati • Comprendere la genesi e le dinamiche del conflitto aumentato • Scoprire le implicazioni della reputazione come principale valore in Rete • Capire chi sono e come nascono gli haters • Capire come nascono e si sviluppano le fake news • Essere preparati a gestire correttamente il conflitto

Uno dei maggiori esperti italiani

Daniele Chieffi è un esperto di media e comunicazione digitale con una grande competenza sulle dinamiche della Rete e nella gestione di crisi e conflitti online. Nel 2020 è stato Capo ufficio stampa del Ministro per l’Innovazione tecnologica e la digitalizzazione e in precedenza ha ricoperto ruoli di responsabilità in Eni, UniCredit e nel Consiglio Direttivo Nazionale di FERPI. Svolge attività di insegnamento e didattica per aziende, università e scuole di formazione manageriale. È stato incluso tra i primi dieci Crisis manager italiani per la classifica Hearst 2020.


10

Il mio primo libro di coding Kiki Prottsman Pagine: 22 Prezzo: € 16,90 Formato: 21,6 x 27,6 cm

Il libro per imparare a programmare dai 5 anni in su.

Ristampa in prenotazione

5.000 copie

Fotografia digitale le basi Tom Ang Pagine: 360 Prezzo: € 24,90 Formato: 20 x 24 cm

La guida completa alla fotografia, ricca di immagini e adatta a ogni livello ed esperienza.

Ristampa in prenotazione

6.500 copie


11

Graphic design per tutti Cath Caldwell Pagine: 224 Prezzo: € 19,90 Formato: 19,8 x 23,9 cm

La guida illustrata per scoprire le basi del design a partire dalla pratica.

3.000 copie

Ristampa in prenotazione

Resta in contatto con


Marsilio cod. isbn

autore, titolo

pp.

euro

978-88-297-1088-1 978-88-297-1032-4 978-88-297-0836-9 978-88-297-0835-2 978-88-297-0962-5 978-88-297-1031-7 978-88-317-4493-5 978-88-297-0961-8 978-88-297-0965-6 978-88-297-1367-7 978-88-297-1021-8 978-88-297-1067-6 978-88-297-1051-5 978-88-297-1075-1 978-88-297-1054-6 978-88-297-1053-9 978-88-297-1055-3 978-88-297-1052-2 978-88-297-0349-4 978-88-297-1044-7 978-88-297-1045-4 978-88-297-1046-1 978-88-297-0706-5 978-88-297-1068-3 978-88-297-1069-0 978-88-297-1070-6 978-88-297-1071-3 978-88-297-1072-0 978-88-297-1073-7 978-88-297-1074-4

Enrico Deaglio, Ho visto cose che voi umani Silje O. Ulstein, Memorie di un rettile Katrine Engberg, Ali di vetro Ragnar Jónasson, Notturno islandese Lorenza Ghinelli, Bunny Boy Marco Trionfale, Albeggerà al tramonto Tsumura Kikuko, Un lavoro perfetto Valentina Della Seta, Le ore piene Nickolas Butler, Godspeed Francesco Fiorentino, Futilità Grazia Verasani, Non ho molto tempo Maria Wirtemberska, Malvina Francesco Merlo, Manzoni Massimo Fini, Il giornalismo fatto in pezzi Piero Meucci, Ettore Bernabei il primato della politica Francesco Adinolfi, Mondo Exotica Marino Sinibaldi, Il tempo della cura Lucia Bonfreschi, Un’idea di libertà Paolo Baratta, Il Giardino e l’Arsenale Il rumore del vuoto Damien Hirst Galleria Borghese (italiano) Damien Hirst Galleria Borghese (inglese) Melissa McGill, Red Regatta Maria Grazia Melchionni, Europa unita sogno dei saggi Gandolfo Cascio, Dolci detti Barbara Corsi, Un ettaro di cielo e 39 di terreno Pasolini e Sciascia Il remo di Ulisse Forse tu sola hai compreso Paolo Fusco, Chi ama ricorda

192 448 352 256 176 368 320 128 320 128 208 240 320 600 256 416 250 320 256 256 304 304 208 304 160 184 192 256 272 304

14,00 18,50 18,00 16,00 16,00 15,00 18,00 15,00 18,00 15,00 16,00 16,00 18,00 22,00 17,00 18,00 17,00 18,00 17,00 40,00 65,00 65,00 50,00 16,00 12,50 18,00 18,00 22,00 25,00 24,00

cod. isbn

autore, titolo

pp.

euro

978-88-454-0155-8 978-88-454-0202-9 978-88-454-0204-3 978-88-454-0130-5

Noemi Antonelli, Ogni libro che parla di noi Rosa Teruzzi, Ombre sul Naviglio Emma Reed Turrell, La forza degli iperdisponibili Louise Fein, La figlia del Reich

256 144 240 496

16,00 14,00 17,00 19,00

Marsilio Editori® s.p.a. Santa Marta, fabbricato 17 30123 Venezia

tel. +39 041 2406511 / 26 fax +39 041 5238352 commerciale@marsilioeditori.it

3/2021

estate maggio giugno luglio

www.marsilioeditori.it www.sonzognoeditori.it

3

GIROVENDITA 03 2021


«Dipende tutto da pochi secondi...» disse il veterano. «Se funziona, si chiama rivoluzione. Entra nella Storia, queste cose qui...» «E se non funziona?» «Be’, in quel caso hai perso un sacco di soldi. Però ci puoi sempre riprovare.»

copertina non definitiva

Lucciole

Enrico Deaglio Ho visto cose che voi umani

Il primo post-romanzo sul post-golpe di Washington, in attesa del prossimo, scritto da un misterioso cronista che sapeva tutto con qualche minuto di anticipo, perché tutto era già successo prima. Un giornalista spietato e un fatto di cronaca che è già Storia trascinano il lettore nell’ombra e nella contro-narrazione del grande Paese. Enrico Deaglio (Torino, 1947), medico, direttore di Lotta Continua e Reporter, collaboratore della Stampa, nel 1996 ha dato vita al settimanale Diario, da lui diretto fino al 2008; scrive per Domani. Tra i suoi libri: La Fiat com’è (Feltrinelli 1975), Cinque storie quasi vere (Sellerio 1988), La banalità del bene. Storia di Giorgio Perlasca (Feltrinelli 1991), Il figlio della professoressa Colomba (Sellerio 1992), Raccolto rosso. La mafia, l’Italia. E poi venne giù tutto (Feltrinelli 1993), Besame mucho – Diario di un anno abbastanza crudele (Feltrinelli 1995), Bella ciao – Diario di un anno che poteva anche andare peggio (Feltrinelli 1996), Lontano e a zonzo (ilSaggiatore 1996), Patria 1978-2008 (ilSaggiatore 2009), Patria 1978-2010 (ilSaggiatore 2010), Zita (ilSaggiatore 2011), Il vile agguato – Chi ha ucciso Paolo Borsellino. Una storia di orrore e menzogna (Feltrinelli 2012), La felicità in America (Feltrinelli 2013), Indagine sul ventennio (Feltrinelli 2014), Storia vera e terribile tra Sicilia e America (Sellerio 2015), Patria 19671977 (Feltrinelli 2017), La zia Irene e l’anarchico Tresca (Sellerio 2018), Patria 2010-2020 (2020). Autore di reportage televisivi sull’attualità italiana, ha inoltre realizzato con Beppe Cremagnani diversi film-inchiesta: Quando c’era Silvio (2005), Uccidete la democrazia! (2006), Gli imbroglioni (2007), Fare un golpe e farla franca (2008). Per Marsilio, nel 2020 ha pubblicato il romanzo L’ultima moglie di J. D. Salinger.

978-88-297-1064-5 € 8,00

nel ario copertin

UE

isbn 978-88-297-1088-1 uscita nel mese di giugno

brossura con alette 12 × 18,2 cm pp. 192 euro 14,00

ISBN: 978-88-297-1088-1

2


L’esordio nel giallo di un asso del giornalismo italiano. Le sue inchieste e i suoi libri da sempre appassionano milioni di lettori «In una giornata di colpo di stato, dove si vince o si perde sul filo dei minuti, il tic toc è stato importantissimo. Non sarà più l’America che avevamo imparato a conoscere» Enrico Deaglio Enrico Deaglio ha diretto e scritto per diverse testate giornalistiche; da decenni racconta un’America dove trascorre metà del suo tempo e che conosce profondamente

3


traduzione dal norvegese di Giovanna Paterniti

È possibile liberarsi della propria pelle e diventare qualcosa di completamente diverso? Due donne: una è ossessionata dal rapporto con un pitone domestico; l’altra smarrisce la figlia, innescando una sconcertante indagine poliziesca. Un audace thriller psicologico che racconta della voglia di scomparire per essere qualcun altro

Liv studia per diventare infermiera e annega il proprio disagio in serate a base di alcolici, heavy metal e canne con gli amici più stretti, trovando conforto nella compagnia di Nero, un piccolo di pitone moluro che si è portata in casa e dal quale si sente profondamente attratta. Quattordici anni dopo, Mariam è in giro a fare acquisti con la figlia Iben quando, dopo un banale litigio, la ragazzina si allontana, facendo perdere le proprie tracce. Roe Olsvik, introverso ispettore di polizia che ha perso figlia e nipote in seguito a un omicidio rimasto insoluto, deve scoprire cos’è successo e trovare Iben. Cosa lega Liv a Mariam? E che ruolo ha Liv nell’indagine di Roe? I personaggi di questo thriller caleidoscopico nascondono tutti un passato misterioso, qualcosa che li ha cambiati radicalmente e che non li abbandona. Le loro storie, apparentemente così lontane, si riveleranno intimamente legate, in un costante cambio di prospettiva, dove non tutto è ciò che sembra, anche se forse lo è stato. Dopo aver conseguito un master in letteratura all’Università di Oslo, Silje O. Ulstein (1984) ha seguito un corso di scrittura creativa all’Accademia di Bergen. Memorie di un rettile è il suo primo romanzo.

copertina non definitiva

«Con le teste sotto il piumino ci scambiavamo il respiro nell’oscurità. “Hai mai pensato” gli bisbigliai, “che la vita sia un muro che vorresti tempestare di pugni per vedere cosa c’è dall’altra parte?” Il pitone mi rispose saggiando l’aria con la lingua biforcuta» «Un romanzo ambizioso con tutte le carte in regola. Con una scrittura potente e priva di cliché e un ricercato senso della composizione, Silje O. Ulstein ha dato vita a un thriller assolutamente straordinario» Aftenposten

isbn 978-88-297-1032-4 uscita nel mese di giugno

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 448 euro 18,50

ISBN: 978-88-297-1032-4

4

© Oda Berby

Farfalle

Silje O. Ulstein Memorie di un rettile


Dalla Norvegia una nuova voce, sorprendentemente originale; un’autrice di grande talento che ha già conquistato gli editori di undici paesi Una lettura trascinante, intensa, imprevedibile, che svela una nuova dimensione del thriller Un page-turner che vi darà il batticuore, dove ogni cosa che accade è inaspettata

© Oda Berby

«Il miglior giallo d’esordio norvegese da molti anni» Adresseavisen

5


traduzione dal danese di Claudia Valeria Letizia

Mai sottovalutare la forza della fragilità. Anche le ali spezzate possono volare.

copertina non definitiva

Farfalle

Katrine Engberg Ali di vetro

Dopo il successo del Guardiano dei coccodrilli, Katrine Engberg torna con un nuovo romanzo che combina perfettamente l’indagine poliziesca con la denuncia sociale, il tutto sempre addolcito dal suo tipico tocco di umorismo

Dopo il ritrovamento del cadavere di una donna nella fontana più antica di Copenaghen, la città tiene il fiato sospeso. L’ispettore Jeppe Kørner cerca di capirci qualcosa, e oltretutto in questo caso non ha neppure Anette Werner al proprio fianco. La collega è a riposo, e sta tentando di imparare a convivere con il suo nuovo e inaspettato ruolo di mamma. E poi Jeppe non può neppure contare sulla fidata consulenza di Esther De Laurenti che, in pieno blocco creativo, si prende cura del vicino. Le indagini portano così Kørner a esplorare angoli molto bui della capitale danese, e a penetrare il cuore del suo sistema sanitario, fino all’incontro con alcuni responsabili di un istituto che offre assistenza a giovani con problemi psichiatrici. Persone che sembrano avere un’idea molto personale di cosa significhi prendersi cura del prossimo. Katrine Engberg (1975), ex ballerina e coreografa con un passato in televisione e teatro, è tra le più belle sorprese del poliziesco nordico degli ultimi tempi. La sua serie, di cui Marsilio nel 2020 ha già pubblicato Il guardiano dei coccodrilli, è stata venduta in venticinque paesi e tutti i suoi libri sono rimasti a lungo ai vertici delle classifiche dell’intera Scandinavia. Katrine Engberg vive a Copenaghen con la sua famiglia.

«Un romanzo in cui, come nella danza, tutto procede a ritmo e senza passi falsi. Il tema è disturbante, e assolutamente attuale» Booklist Bestseller internazionale venduto in 25 paesi; in US, tra i libri da non perdere assolutamente per People, O, The Oprah Magazine, CrimeReads «Un poliziesco eccellente in cui Katrine Engberg è capace di trasporre la complessità della vita» Publishers Weekly «Katrine Engberg è una star assoluta!» Camilla Läckberg

isbn 978-88-297-0836-9 uscita nel mese di maggio

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 352 euro 18,00

Il guardiano dei coccodrilli è nella campagna Universale Economica Feltrinelli 2 libri = 9,90 €

ISBN: 978-88-297-0836-9

6


Farfalle

Ragnar Jónasson Notturno islandese traduzione dall’islandese di Silvia Cosimini

copertina non definitiva

Ragnar Jónasson, le cui serie poliziesche stanno vivendo un eccezionale successo internazionale, riesce ancora una volta a combinare magnificamente la favolosa bellezza del paesaggio subartico all’originalissima trama di un caso d’omicidio «Un finale elettrizzante per i Misteri d’Islanda dell’ispettore Ari Þór Arason» Publishers Weekly «È Jónasson il migliore autore di gialli al mondo, oggi?» The Times «Una voce assolutamente unica nel genere» The Times Literary Supplement

Nel buio dell’inverno artico che avanza, il nuovo ispettore capo della stazione di polizia viene ucciso a sangue freddo in una casa abbandonata nei dintorni di Siglufjörður. Cosa l’aveva spinto a raggiungere quel luogo isolato in piena notte? La conduzione delle indagini passa ad Ari Þór, ma le tracce sono confuse e nessuna delle persone coinvolte ha voglia di parlare. Sembra che in quel minuscolo villaggio di pescatori affacciato su un fiordo del Nord dell’Islanda siano in tanti ad avere qualcosa da nascondere. L’inchiesta tocca l’intricata politica locale, si scontra con la figura ambigua del sindaco e si spinge fino a un ospedale psichiatrico di Reykjavík, dove qualcuno è rinchiuso contro la propria volontà. L’arrivo al villaggio di una giovane donna in cerca di protezione offre ad Ari Þór il tassello che gli mancava per arrivare alla verità. Ragnar Jóhasson (1976), avvocato e giornalista, insegna diritto d’autore all’Università di Reykjavík ed è anche traduttore. Membro della Crime Writers’ Association britannica e cofondatore di Iceland Noir, festival del giallo nordico, è l’autore della serie Dark Iceland, un successo internazionale, di cui Notturno islandese è il quinto e ultimo episodio.

«Una lettura compulsiva: ciò che fa di Notturno islandese un giallo fuori dal comune è il vivido cast di personaggi, le cui paure, ambizioni, rivalità e aspirazioni sono universalmente appassionanti» OPHRA.COM «Jónasson è tra gli scrittori che non voglio perdermi a nessun costo, forse è proprio lui il miglior autore di gialli scandinavi di oggi» Lee Child Miglior giallo dell’anno per il Sunday Express e per il Daily Express 978-88-317-1319-1 € 9,50

Misteri d’Islanda (4 episodi) è disponibile nella collana Universale Economica Feltrinelli

isbn 978-88-297-0835-2 uscita nel mese di maggio 7

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 256 euro 16,00

978-88-297-0259-6 € 9,50

978-88-297-0852-9 € 9,50

978-88-297-1058-4 € 9,50

ne copertinl

UE ISBN: 978-88-297-0835-2

ario


Tornano Nina e gli altri protagonisti di Tracce dal silenzio, coinvolti in un’avventura che li porterà a confrontarsi con le ragioni del male, scivolando in un territorio in cui l’infanzia può essere nera e cannibale, ma comunque degna di essere riconosciuta

copertina non definitiva

Farfalle

Lorenza Ghinelli Bunny Boy

Dicembre 2018. La testa di un uomo a cui sono stati asportati gli occhi viene ritrovata in un sacco di plastica ai piedi di un cassonetto. Il resto del corpo, privato anche del cuore e delle mani, viene scoperto il giorno dopo in stato di decomposizione dentro un pozzetto dell’acqua piovana. La mattina seguente, sei mesi dopo la conclusione delle vicende narrate in Tracce dal silenzio, Nina viene obbligata dai genitori a tornare in psicoterapia. Soffre infatti d’insonnia ed è tormentata dagli incubi. Scoprirà presto che l’unica a poter fermare il killer – un bambino spezzato trasformatosi col tempo in un oscuro e spietato vendicatore chiamato Bunny Boy – è proprio lei, con l’aiuto di vecchi e nuovi alleati. Per farlo dovrà ritrovare il bambino che è stato: nel silenzio di ragazzina sorda in cui è relegata, i suoni e le visioni che la infestano appartengono infatti al passato di Bunny Boy. Ciò che non può essere sanato né ricomposto dovrà comunque trovare ascolto. Lorenza Ghinelli ha scritto Il Divoratore (venduto in sette paesi), La colpa (finalista al premio Strega), Con i tuoi occhi, Sogni di sangue, Almeno il cane è un tipo a posto (vincitore del premio Minerva), Anche gli alberi bruciano e Tracce dal silenzio (Marsilio 2019, finalista al premio Scerbanenco). È stata soggettista e sceneggiatrice per la televisione e da anni collabora con la Scuola Holden come docente e tutor. Vive a Rimini.

Hanno scritto di Tracce dal silenzio: «Questo non è un romanzo. È un miracolo che dà sostanza alle parole di cui si compone, trasformandole in incubi (sur)reali» Marcello Simoni «Una storia da brivido costruita con grande perizia. La scrittura è morbida, suggestiva, avvolgente» tuttolibri – La Stampa «Un noir che esplora le zone oscure dell’infanzia» Robinson – la Repubblica Tracce dal silenzio è nella campagna Universale Economica Feltrinelli 2 libri = 9,90 €

isbn 978-88-297-0962-5 uscita nel mese di maggio

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 176 euro 16,00

ISBN: 978-88-297-0962-5

8


Lucciole

Marco Trionfale Albeggerà al tramonto copertina non definitiva

Con toni precisi e sognanti, surreali ma riconoscibili che riportano a Don Camillo e a Peppone di Giovannino Guareschi, e quasi nella stessa terra, Marco Trionfale regala una nuova versione dell’eterno scontro tra chi vuole conservare e chi invece vuole cambiare, mischiando il bene e il male, i difetti e i pregi, come in ciascuno di noi

Fratti è un piccolo quartiere di Corvina, città di provincia in un futuro molto prossimo. Baldi ed Ercole sono il punto di riferimento di un gruppo di anziani, che si ritrovano al bar New Age che per anni è stato la sede della Casa del popolo, prima che in politica sbiadissero tutti i colori. Quando una legge molto controversa impone ai pensionati di dedicare ore al “volontariato coatto”, Baldi, Ercole e gli altri decidono di ribellarsi. Sfidando le proprie fragilità e patologie, affrontano un potere invincibile in apparenza, ma che rivelerà, spesso in modo comico, la sua vulnerabilità. Un’avventura rocambolesca, piena di colpi di scena e botte di fortuna, che porta i protagonisti di questa storia a vivere una vicenda umana, politica e sociale dai risvolti non previsti e addirittura inimmaginabili. Marco Trionfale è il nome sotto il quale si raccolgono i tre autori di questo libro:

Mirca Contessi, insegnante di lingue straniere, ora in pensione, vive in un paesino della campagna ravennate. Ha fondato e diretto l’associazione Verde Salute e l’omonima rivista, collaborando con Giorgio Celli. Alcuni suoi racconti e poesie sono stati pubblicati in varie antologie e hanno ricevuto premi e riconoscimenti. Per la casa editrice Supernova ha pubblicato i romanzi storici Dante Alighieri. Il viaggio estremo (2013) e Era il 1629. Storia di un brigante e di una strega (2015).

Franco Costantini – poeta, enigmista, attore – è nato a Roma nel 1958, e vive a Ravenna. Fra le altre cose, ha pubblicato Cavallegoria. Poema eroicomico (Oasi Data 1997) e Totteide (Imprimatur 2013). Leonardo Fedriga è nato nel 1963 a Ravenna, città dove tuttora risiede. Non ha precedenti penali, né tanto meno letterari.

isbn 978-88-297-1031-7 uscita nel mese di giugno 9

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 368 euro 15,00

«“Il partito è compatto” aveva detto il Conte, “il progetto Unità è un progetto del partito, opporvisi in piena campagna elettorale vuol dire essere fuori dal partito...” Baldi riportava le parole di Contini guardando fisso Ercole negli occhi per studiarne il pensiero. “I tempi sono cambiati anche a Fratti” aveva detto, “cosa credi di fare con la tua banda di vecchi? Il vostro posto ormai, il mio posto, è a fare il volontario con gli Amici di Quartiere. Io lo dico per te, per voi, per tutti, inutile farsi il sangue amaro. Il progetto verrà approvato già lunedì, te lo dico in confidenza perché ti sono amico...” Ercole cercò le parole che servivano a contrastare questa marea nera e contraria, ma non le trovò; gli veniva in mente Alfredo smarrito nella sede degli Amici di Quartiere, poi, chissà perché, l’espressione di una Madonna dipinta sul soffitto, poi Contini da giovane che piangeva perché era caduto dalla bici, poi si sentì dire: “Non passeranno; siamo o non siamo a Stalingrado?”»

ISBN: 978-88-297-1031-7


traduzione dal giapponese di Francesco Vitucci

Da una delle voci letterarie più incisive del Giappone contemporaneo, un romanzo pungente su una giovane donna alla ricerca di un senso nel moderno mondo del lavoro. Ironico e tenero, surreale e coinvolgente, con un finale a sorpresa

Una donna di trentasei anni si presenta in un’agenzia interinale di una città giapponese con una richiesta insolita. Dopo un esaurimento nervoso dovuto a un eccesso di lavoro, è alla ricerca di un impiego semplice con delle caratteristiche ben precise, tra cui quella di non prevedere mansioni quali leggere, scrivere e, idealmente, neppure ragionare troppo. Dopo aver ricevuto l’incarico di sorvegliare uno scrittore sospettato di attività di contrabbando, la donna decide di accettare lavori sempre più stravaganti: scrive annunci pubblicitari destinati a circolare sugli autobus, inventa consigli che impreziosiscono la confezione di una marca di cracker di riso, affigge manifesti per le vie di un quartiere di soli vecchi, vende biglietti all’ingresso di un gigantesco parco naturale... Soprattutto, cerca di non lasciarsi troppo coinvolgere da quello che sta facendo e di non investirci troppa energia mentale: il rischio di un burn-out è sempre dietro l’angolo. Ma nel suo saltare da un posto all’altro, nel suo acquisire regolarmente più responsabilità di quelle desiderate, le diventa sempre più chiaro che non solo il posto perfetto non esiste, ma che quello che sta veramente cercando non è un lavoro facile, ma qualcosa di molto più profondo. Talento emergente nel panorama letterario giapponese, Tsumura Kikuko ha ricevuto importanti riconoscimenti fra i quali i prestigiosi premi letterari Akutagawa e Noma, oltre al PEN/Robert J. Dau per un suo racconto pubblicato su Granta.

isbn 978-88-317-4493-5 uscita nel mese di giugno

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 320 euro 18,00

copertina non definitiva

Romanzi e racconti

Tsumura Kikuko Un lavoro perfetto

«Vorrei un lavoro privo di sostanza. Che sia al limite tra il gioco e l’impiego serio. Mi sono convinta che non sia una buona idea lasciarsi coinvolgere dal lavoro, voglio una posizione tranquilla, che mi impedisca di sprofondare nella voragine che sento aprirsi nel petto» «Una voce irriverente e saggia, che evoca Haruki Murakami. Un romanzo incredibilmente attuale, brillante e spiritoso» Financial Times

ISBN: 978-88-317-4493-5

10


Una commedia intelligente e trascinante sul valore del lavoro e la ricerca spesso vana di un significato in ciò che facciamo per la maggior parte del nostro tempo «Un racconto incantevole e insolito» The Bookseller Una storia dal sapore orientale, ironica e surreale che, come avviene in Finché il caffè è caldo di Toshikazu Kawaguchi, invita a riflettere sul nostro approccio alla vita e a valorizzare ciò che abbiamo

11


Un esordio sorprendente. Anche in italiano esiste adesso una storia conturbante e dolente come Il diavolo in corpo; con una donna e un uomo di oggi, con le app per incontri di oggi

Al centro di questo romanzo sta una donna di quarant’anni che, in certe sue abitudini, somiglia a un’adolescente cresciuta. È una donna desiderabile che ama il profumo alla vaniglia e bere vino sul divano, anche da sola, e che, quando la incontriamo, stesa a letto, con un computer in mano, è annoiata. Traduce, si guadagna da vivere con le parole, attività che non è proprio un lavoro, ma non è nemmeno come essere disoccupati. La donna, di cui non conosciamo il nome ma vediamo bene il corpo, decide di mettere un annuncio su un sito di incontri sessuali. Dopo qualche minuto, risponde P. Nella foto profilo di P. ci sono due mani di uomo, curate. Alla donna piacciono le mani, e le gambe. Dopo qualche momento di esitazione e qualche messaggio, decide di incontrare P. e così, un pomeriggio, va a casa sua. Il sito è un sito per incontri erotici, anche sadomaso, ma P. non ha l’aria del master, anzi, somiglia a uno studente, con i jeans neri e la polo ben stirata. La donna si innamora, e anche P. si innamora, ma il coraggio di P. sembra fermarsi a quelle ore, pomeriggio dopo pomeriggio, in cui i due amanti si toccano e si trovano. Ore piene di una vita che né l’uno né l’altra, in fondo, vogliono o possono permettersi. Con Le ore piene, Valentina Della Seta esordisce con maestria nella narrativa italiana e ci consegna un romanzo di sensualità e misura, di eccezionalità e sorprese improvvise nei vicini della porta accanto. Valentina Della Seta vive a Roma – dove è nata nel 1974 – e scrive di letteratura, cinema e costume per il venerdì di Repubblica, RClub e Rivista Studio.

isbn 978-88-297-0961-8 uscita nel mese di maggio

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 128 euro 15,00

copertina non definitiva

Romanzi e racconti

Valentina Della Seta Le ore piene

«Da qualche tempo avevo iniziato a leggere gli annunci sui siti di incontri. Avevo scaricato un paio di applicazioni, non avevo contattato nessuno e non avevo un profilo, ma negli ultimi giorni l’idea di provare era diventata un pensiero fisso. Gli sconosciuti non avrebbero messo a rischio la mia abitudine alla solitudine, ho deciso di buttarmi. Ho scelto un’applicazione a caso, ho cercato tra le mie foto, ne ho caricata una in cui ero senza trucco, con i capelli legati. Ho usato di proposito una foto dimessa, non volevo disperdere l’imbarazzo di prima, la vergogna è un combustibile utile in mancanza di altre risorse»

ISBN: 978-88-297-0961-8

12


La casa vicino alle nuvole traduzione dall’inglese di Fabio Cremonesi

Per cosa gli uomini si dannano l’anima: per soldi, per amore, per vanità? È l’assillante interrogativo che muove la trama del nuovo romanzo di Nickolas Butler, erede della grande tradizione realista americana

Quale strano motivo spinge Gretchen Connors, facoltosa imprenditrice, a costruire una lussuosa dimora tra le sperdute montagne del Wyoming? E perché la vuole pronta in così poco tempo? Ma soprattutto, come mai la misteriosa signora ha deciso di assoldare dei tipi come Cole, Bart e Teddy, titolari di una modesta impresa locale? Fatto sta che, quando i tre uomini si vedono offrire una somma esorbitante per ultimare i lavori nei tempi prescritti – niente puntualità, niente bonus –, la prospettiva di ricavare più soldi di quanti ne abbiano mai sognati li convince ad accettare. Inoltre, non è un lavoro qualsiasi: è «la possibilità di costruire una reputazione, un nome, qualcosa che un uomo può rivendicare per decenni». Quella casa abbarbicata sulla montagna, là, vicino alle nuvole, diventerà un capolavoro architettonico, un’opera che trasformerà per sempre le loro vite. Ma, come diceva il padre di Bart, «se sembra troppo bello per essere vero... allora probabilmente non lo è». Quando il lavoro sul campo si rivela proibitivo e la fatidica scadenza incombe insieme a un inverno tra i più aspri di sempre, la situazione precipita. E i tre, pur di guadagnare quel denaro, saranno disposti a tutto, mettendo in pericolo perfino loro stessi, le proprie vite, le proprie famiglie. I tre uomini, amici per la pelle, si trovano di fronte a dilemmi crudeli: quanto lontano sono disposti a spingersi per un miraggio di ricchezza? Quanto vuol dire esattamente “non basta mai”? In questo singolare western del Ventunesimo secolo, non ci sono indiani né cowboy, ma chi ha e chi non ha niente, chi lavora e chi ha il potere di dare lavoro. Eppure, la violenza e la cupidigia, che furono tipiche della Frontiera americana, sembrano tornate con prepotenza nel mondo di oggi. Nickolas Butler è nato ad Allentown, in Pennsylvania, ed è cresciuto a Eau Claire, nel Wisconsin, dove vive con la moglie e i due figli. Ha frequentato il prestigioso Iowa Writers’ Workshop e pubblicato racconti su diverse riviste. Di Butler, Marsilio ha pubblicato anche Shotgun Lovesongs (2014), il suo romanzo d’esordio che ha conquistato pubblico e critica a livello internazionale e ottenuto l’ambito Prix Page America e il Midwest Independent Booksellers Award, Il cuore degli uomini (2017), finalista in Francia al Prix Médicis e al Prix Femina, Uomini di poca fede (2020) e la raccolta di racconti Sotto il falò (2018). isbn 978-88-297-0965-6 uscita nel mese di maggio

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 320 euro 18,00

copertina non definitiva

Romanzi e racconti

Nickolas Butler Godspeed

«Uno degli scrittori americani più interessanti della sua generazione. Mi fido di questo scrittore come mi fido di Kent Haruf, Elizabeth Strout, Chris Offutt» CriticaLetteraria «Uno scrittore che entra nel cuore dei lettori, attraverso una scrittura che non è mai anonima, ma che è sempre in grado di attrarre in sé la forza dei sentimenti» Avvenire

978-88-317-2937-6 € 17,50

978-88-317-4340-2 € 10,00

978-88-297-0057-8 € 12,00

978-88-297-1063-8 € 9,50

ne copertinl

UE ISBN: 978-88-297-0965-6

14

ario


Romanzi e racconti

Francesco Fiorentino Futilità copertina non definitiva

In questo romanzo veloce e avvincente, Francesco Fiorentino ci conduce in un mondo chiuso, come quello dell’accademia, in cui pare che l’aria non entri e il tempo non passi, e dove invece, come in ogni storia di camera chiusa, si consumano i tradimenti

Ugo insegna letteratura francese all’università, è un docente stimato ed è un uomo avvenente; Chiara, sua moglie, lavora in ospedale. Nell’appartamento di fianco al loro, vive un collega di Chiara, più giovane, che, in qualche modo, col beneplacito di Ugo e l’abitudine di Chiara, campicchia sui resti della formidabile coppia che sono stati. I tre guardano film, seduti sul divano. All’università Ugo conosce Sofia, una ragazza molto più giovane, si innamora o forse no, forse, affascinato dall’idea di una nuova vita, o una vita solo diversa, asseconda la giovinezza di lei, abbandona la moglie e il vicino e si trasferisce con lei a Parigi. Sofia però non è né vuole essere trattata come un soprammobile, Sofia vuole che Ugo si dedichi, la porti in giro, la presenti, Sofia non accetta che l’amore di Ugo si divida tra lei e la biblioteca. Cosa alla quale Chiara, dopo molti anni, si era abituata. E in mezzo alle tempeste d’amore ci sono quelle del lavoro, di una vita accademica piena di tranelli e pettegolezzi, ci sono le invidie per il successo negli studi e quelle per corpi che invecchiano meno di altri. Francesco Fiorentino, napoletano, dopo aver vissuto a Venezia, abita a Bari, dove insegna letteratura francese all’università. Tra i suoi saggi pubblicati in Italia e in Francia, si segnalano le monografie su Balzac (Laterza), su Molière (Einaudi), sul teatro francese del Seicento (Laterza).

isbn 978-88-297-1367-7 uscita nel mese di giugno 15

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 128 euro 15,00

«Se non fate più l’amore, che cosa fate assieme?» «Stiamo insieme da tanto tempo. È un piacere anche questo.» Certo non è facile descrivere sentimenti amorosi diversi dalla passione senza essere stucchevoli e un po’ deprimenti.

ISBN: 978-88-297-1367-7


Un ritratto inedito e profondo del grande maestro Ezio Bosso a un anno dalla scomparsa, attraverso la scrittura di Grazia Verasani, sua grande amica

copertina non definitiva

Fuori collana

Grazia Verasani Non ho molto tempo

«Non sei uno che lascia il campo, non lo avresti mai fatto, se non per uno scopo preciso: continuare a coltivare un altro senso, un’altra musica, un altro messaggio. Un’eredità che in qualche modo deve attraversarci, al di là delle sale che ti intitoleranno e altri premi postumi. Una lezione di libertà che deve perpetuarsi in qualche modo. Mentre adesso manchi più dell’aria che hai disegnato mille volte con le dita, agitando quelle tue bellissime mani ferite. O erano ali?» Grazia Verasani, il Resto del Carlino Alla morte prematura del compositore e direttore d’orchestra Ezio Bosso, Grazia Verasani decide di scrivere un diario a posteriori per raccontare la loro amicizia, improvvisa e solida, come spesso sono le amicizie tardive. Da questo gesto memoriale, affettivo, altrettanto improvviso e solido, viene fuori il ritratto inedito e forte di un uomo straordinario, non solo sul palco, ma anche al tavolo di un’osteria. Un uomo che ha testimoniato, con ogni sua azione, ogni sua intemperanza, ogni sua parola o nota, che la vita è fatta per discutere, che gli amici sono fatti per discutere, che la musica è fatta di punti e contrappunti, così come l’amore. È difficile scrivere di persone morte alle quali si è voluto bene senza tentare, come scriveva Yourcenar, di legarle al carro dei vivi, è difficile scriverne senza sottolineare le loro qualità per cancellarne i difetti, è difficile, insomma, lasciarli umani. Grazia Verasani, in questo testo lieve e dolente, divertito e doloroso, ci è riuscita. Grazia Verasani ha esordito giovanissima con alcuni racconti apparsi su il manifesto. Oltre a Quo vadis, baby? – da cui nel 2005 è stato tratto l’omonimo film di Gabriele Salvatores e nel 2008 una serie tv prodotta da Sky – e agli altri libri della serie con protagonista l’investigatrice Giorgia Cantini (tutti disponibili nel catalogo Marsilio) ha pubblicato vari romanzi tra cui From Medea (Sironi 2004), da cui nel 2012 è stato realizzato il film Maternity Blues di Fabrizio Cattani, e Tutto il freddo che ho preso (Feltrinelli 2008). I suoi libri sono tradotti in vari paesi tra cui Francia, Germania, Portogallo, Stati Uniti e Russia.

isbn 978-88-297-1021-8 uscita nel mese di maggio

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 208 euro 16,00

«Quante volte ho immaginato le sue veglie infinite, le sue insonnie, a pensare e ripensare, una roba da far fumare la testa, ma la musica il tempo lo dilata in un’enormità senza bordi, ne scioglie i perimetri, ti butta in mare aperto, e lì, nel letto, per distrarsi dai capricci del corpo, Ezio creava partiture a mente senza alcun bisogno di appuntarle. La musica, cioè lui, per quanto mi riguarda. Infatti, da quasi un mese, di musica, compresa la sua, non riesco più ad ascoltarne»

ISBN: 978-88-297-1021-8

16


Letteratura universale

Maria Wirtemberska Malvina L’intuito del cuore a cura di Luigi Marinelli

copertina non definitiva

Per la prima volta tradotta in italiano, la splendida storia d’amore narrata da Maria Wirtemberska, la Jane Austen polacca

Il romanzo racchiude la storia in parte autobiografica di un matrimonio fallito e di un grande amore misterioso e inarrivabile, la Varsavia frivola e salottiera, ma anche quella dei miserabili di allora, la dolcezza sempre attuale della campagna e del paesaggio polacco, echi delle guerre napoleoniche, miserie e nobiltà di una Polonia al tempo già inesistente sulle mappe geografiche d’Europa, in uno stile vario e originale. Unendo molti generi – sentimentale ed epistolare, storico e di costume, di formazione e perfino autobiografico –, Maria Wirtemberska riesce a superare i limiti del suo tempo e a narrarci l’appassionante racconto al femminile di un amore contrastato fino al suo sorprendente finale. L’«intuito del cuore» esaltato nel sottotitolo, oltre a essere la romantica chiave di scioglimento dell’enigma amoroso al centro dell’intreccio, è la modernissima chiave di lettura di molte vicende di Malvina e degli altri personaggi, ben narrate con un approccio sentimentale e una profonda analisi psicologica dell’animo. Maria Anna Wirtemberska (Varsavia, 1768 – Parigi, 1854), figlia di Izabela Flemming e Adam Czartoryski, scrittori preromantici e modernizzatori della cultura polacca di fine Settecento, è da considerarsi la prima romanziera moderna dell’Europa centro-orientale. Il suo salone letterario si trovò al centro della vita culturale e intellettuale della Varsavia d’inizio Ottocento. Fu anche autrice di racconti per la gioventù contadina e di uno sterniano diario di viaggio in Germania e Italia.

Luigi Marinelli è ordinario di Slavistica e direttore del Dipartimento di Studi europei, americani e interculturali alla Sapienza Università di Roma. Ha scritto di letteratura e lingua polacca, comparatistica slava, teoria e storia della traduzione, e ha curato per Einaudi la Storia della letteratura polacca (2004). Ha tradotto tra l’altro opere di I. Krasicki, A. Wat, T. Kantor, Cz. Miłosz, V. Aksënov. Per l’editore Lithos di Roma dirige la collana «leo - laboratorio est/ovest».

isbn 978-88-297-1067-6 uscita nel mese di giugno 17

brossura con alette 12 × 18,2 cm pp. 240 euro 16,00

«Il mio amore era tenero e sollecito, ma nato più per lenire l’infelicità che per condividere la felicità» «Respirare e amarlo mi sembravano la stessa cosa» Il primo romanzo psicologico femminile della letteratura dell’Europa centro-orientale Tradotto in francese e in russo subito dopo la sua prima uscita (1816), nel tempo è stato trasposto in numerose altre lingue

ISBN: 978-88-297-1067-6


Biografia di una nazione Da uno dei più acuti analisti della cultura e del carattere nazionale, tra romanzo di idee e saggio biografico, un’indagine rigorosa e appassionata nella vicenda personale e intellettuale dell’autore dei Promessi sposi

Spesso ridotto alla lettura antologizzata e polverosa della scuola dell’obbligo, snobbato come scrittore minore rispetto ai grandi romanzieri a lui coetanei come Stendhal o Goethe (salvo essere ammirato proprio da quest’ultimo, che tradurrà entusiasta il Cinque maggio in tedesco), la vita e le opere di Alessandro Manzoni sono tra i tesori più preziosi e ignorati della nostra lingua e del nostro costume, un intreccio di amori, viaggi e dolori capaci di mostrare come pochi le radici profonde del carattere italiano, la sua continua riscrittura e negazione. Come Sciascia e altri prima di lui, in questa indagine sulla vita e il genio di Manzoni Francesco Merlo si fa giallista e antropologo, biografo e critico letterario. Dall’ossessione per i soldi (altrui) al trasformismo capace di scoprire «l’antifascismo nel fascismo, il comunismo nel corporativismo, il liberalismo nell’estremismo del Sessantotto», Merlo ricerca nella biografia del grande narratore l’origine della sua acutezza mite e disincantata, capace come pochi di dare corpo alle contraddizioni di un’identità italiana in continua tensione tra fascino per il potere e anarchia, cinismo e altruismo, senso del sacro e bestemmia. Il risultato è una lettura originale e spiazzante, in grado di far appassionare di nuovo il lettore agli episodi più o meno noti della vita e del pensiero del più grande tra gli scrittori nazionali.

copertina non definitiva

Specchi

Francesco Merlo Manzoni

«Se l’Italia fu unita dal re e da Garibaldi contro la nobiltà, anche I promessi sposi, che è il romanzo della nazione unita, fu scritto contro la nobiltà»

Francesco Merlo, giornalista a Catania, a Milano, a Roma, per tredici anni inviato a Parigi, diciannove anni al «Corriere della Sera» e dal 2003 alla «Repubblica». Con Marsilio ha pubblicato Il sillabario dei malintesi. Storia sentimentale dell’Italia in poche parole (2018, vincitore del Premio Napoli, ora in edizione tascabile UE) e, con Antonio Gnoli, Grand Hotel Scalfari. Confessioni libertine su un secolo di carta (2019, ora in edizione tascabile UE). 978-88-297-0133-9 € 12,00

isbn 978-88-297-1051-5 uscita nel mese di luglio

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 320 euro 18,00

978-88-297-1013-3 € 10,00

ISBN: 978-88-297-1051-5

18


L’attualità dell’«affaire Manzoni» in un viaggio letterario e antropologico sulle tracce del nostro essere (diventati) italiani, da una delle firme di punta della Repubblica «Molto italiano senza gli italiani; molto cattolico senza i cattolici; molto laico senza i laici» Leonardo Sciascia «Il codice linguistico e il codice dell’anima hanno la stessa sostanza. Nelle parole ci sono i sentimenti che descrivono, esplorano e impongono una diagnosi del tempo e del luogo che la cronologia e la geografia non permettono» Francesco Merlo

19


L’Italia e le sue trasformazioni attraverso la penna incisiva di uno dei più singolari scrittori e giornalisti italiani

copertina non definitiva

Specchi

Massimo Fini Il giornalismo fatto in pezzi

Trent’anni di storia d’Italia, dai settanta al Duemila e oltre. Uno spaccato di vita e degli eventi cruciali che hanno trasformato la nostra società in senso antropologico, sociologico, psicologico e, più ampiamente, culturale. Attraverso la sua attività di cronista e di inviato Massimo Fini ci racconta storie di vita, testimonianze di uomini e donne dall’estrazione sociale e dalle esperienze più diverse, ritratti di personaggi famosi, politici ma soprattutto artisti e letterati, la cui memoria affonda spesso ancora più lontano, nel periodo fascista e della guerra. Se, come afferma Benedetto Croce, «la Storia è il passato visto con gli occhi del presente», chi legge questo libro potrà, con gli occhi dell’uomo di oggi, trovarvi cosa rimane di quelle stagioni, di quelle speranze, di quelle illusioni e delusioni. Ci sono infine alcuni reportage internazionali – e qui il giornalista si salda con lo scrittore – che nel raffronto fra culture e società a volte omologhe, altre molto diverse, ci aiutano a capire meglio qual è stato, qual è e quale potrà essere il ruolo dell’Italia in un mondo divenuto globale. Massimo Fini è un Premio Montanelli alla carriera. Per Marsilio ha pubblicato La Ragione aveva Torto? (1985, 20147), Elogio della guerra (1989, 20116), Il denaro. «Sterco del demonio» (1998, 20125), Il vizio oscuro dell’Occidente e Sudditi. Manifesto contro la Democrazia (2002 e 20066; 20043; nuova edizione tascabile in un unico volume 2012), Il Ribelle. Dalla A alla Z (2006, 20142) – i sei volumi sono raccolti in La modernità di un antimoderno (2016, 20172) –, Il Conformista (1990, 20113), Il Mullah Omar (20113), Nerone. Duemila anni di calunnie (1993, 201315), Nietzsche. L’apolide dell’esistenza (2002, 20145), Catilina. Ritratto di un uomo in rivolta (1996, 201610), Confesso che ho vissuto (2018) – in cui sono raccolti Di[zion]ario erotico. Manuale contro la donna a favore della femmina (2000, 20143), Ragazzo. Storia di una vecchiaia (2008, 2012), Una vita. Un libro per tutti. O per nessuno (20153). 978-88-297-0233-6 € 9,50

978-88-297-0230-5 € 8,50

978-88-297-0198-8 € 8,50

978-88-297-0528-3 € 00,00

Tutti i libri di Massimo Fini sono in corso di pubblicazione nella collana Universale Economica Feltrinelli

978-88-297-0392-0 € 12,00

978-88-297-0720-1 € 8,00

978-88-297-0719-5 € 9,50

978-88-297-1076-8 € 12,00

ne copertinl

UE isbn 978-88-297-1075-1 uscita nel mese di giugno

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 600 euro 22,00

ISBN: 978-88-297-1075-1

20

ario


«Non è un carattere facile, Fini. Si è ritrovato a essere “un uomo solo”, una voce dissonante in ogni luogo. Poco male. Quella solitudine scorbutica e feconda fa rima con libertà» Antonio Carioti, Corriere della Sera «Su di me circolano leggende assortite: che sia misogino, che sia omosessuale, che sia un tombeur de femmes. Falsità con un pizzico di verità» Massimo Fini Un giornalismo in presa diretta, quale è raro vedere oggi

21


Ettore Bernabei il primato della politica La storia segreta della DC nei diari di un protagonista copertina non definitiva

Specchi

Piero Meucci

Per più di dieci anni direttore della Rai e tra i protagonisti del giornalismo e del cinema italiani, Ettore Bernabei è stato anche uno straordinario testimone ed esponente politico della cosiddetta Prima repubblica. Storie, misteri, personaggi e retroscena, dalla stagione del centrosinistra a quella del referendum sul divorzio, dal rapimento di Aldo Moro alla fine della Dc, visti e raccontati in prima persona

Fiorentino, padre di otto figli, direttore generale della Rai dal 1961 al 1974 e fondatore di Lux Vide, tra le più importanti case di produzione cinematografiche del Paese, Ettore Bernabei è stato uno dei grandi maestri del giornalismo e della tv italiana. Nella sua lunghissima carriera ha lavorato al fianco di Amintore Fanfani, Aldo Moro, Giorgio La Pira ed Enrico Mattei, orientandone le scelte e le strategie politiche, e partecipando, da fervente cattolico, a tante battaglie e sconfitte della Democrazia cristiana. In mezzo secolo di permanenza nella cabina di regia del potere non ha mai smesso di tenere un diario quotidiano, in cui eventi familiari e privati si sovrappongono a giudizi perentori, ritratti, dubbi e testimonianze eccezionali sul teatro politico italiano, dalle lotte interne alla Dc fino ai giorni del rapimento di Moro e allo scontro con le sinistre nella stagione del referendum sul divorzio. A cento anni dalla nascita, per la prima volta questi scritti vengono raccolti e pubblicati in un racconto organico, che, ripercorrendo i momenti più importanti della vita di Bernabei, attraversano il secondo Novecento italiano e ne mostrano aspetti poco noti e spesso inediti. Dalla direzione, ad appena ventisei anni, del quotidiano democristiano «Il Popolo», passando per gli anni alla guida della Rai, in cui fu promotore di programmi storici come Non è mai troppo tardi, e scoprì tanti volti noti della televisione tra cui Giovanni Minoli, Angelo Guglielmi, Renzo Arbore, Enzo Biagi e Umberto Eco, Bernabei ha annotato giorno per giorno eventi e indiscrezioni di un Paese giovane invecchiato troppo velocemente, in cui le battaglie ideologiche si combattevano senza esclusioni di colpi, ma il potere veniva vissuto ancora come una forma di sacrificio e di servizio per la comunità.

«Per la Rai è stato tutto: l’alfa e l’omega del servizio pubblico» Giovanni Minoli

Piero Meucci ha lavorato per il gruppo Il Sole 24 Ore e l’agenzia Ansa. Ha fondato il quotidiano «Il Corriere di Firenze» e ha guidato la redazione fiorentina di «Paese Sera». Dirige il giornale online StampToscana ed è autore di libri su giornalismo e temi di economia. È presidente di Arcton (Ass. Arch. Cristiani Toscani del Novecento). isbn 978-88-297-1054-6 uscita nel mese di maggio

brossura con alette 14 × 21,5 cm pp. 250 euro 17,00

ISBN: 978-88-297-1054-6

22


Cartabianca

Francesco Adinolfi Mondo Exotica Suoni, visioni e manie della rivoluzione Lounge copertina non definitiva

Una guida globale e definitiva a suoni, storie e visioni della musica più eccentrica e incredibile del secolo scorso, da uno dei più importanti dj ed esperti di musica pop in Italia

Exotica, crime jazz, mood e spy music sono solo alcuni dei generi attraverso i quali la musica riscopre ciclicamente sonorità e atmosfere considerate eccentriche o bizzarre. Nato negli stessi anni della corsa allo spazio e della guerra fredda, l’exotismo ha influenzato album, sigle televisive e jingle pubblicitari, alimentando stereotipi e immaginari favolosi, ma rimanendo spesso in disparte, accessibile a pochi, selezionati appassionati. In una galleria di esempi e curiosità che dal dio polinesiano Tiki, simbolo di libertà sessuale nell’America del maccartismo, arriva alle colonne sonore dei b-movie di Piero Piccioni e Piero Umiliani, e alla riscoperta dell’esotismo nei lounge bar di fine millennio, il giornalista musicale e conduttore radiofonico Francesco Adinolfi ricostruisce aspetti meno noti della storia della musica italiana e internazionale, raccontando il boom economico visto dai night club, l’ossessione per mondi e sonorità remote degli spaghetti western e della commedia sexy, la stagione della world music e della Generazione Cocktail, capace di mixare in chiave chill out classici come Dean Martin o Frank Sinatra. Emerge un vortice di generi e sonorità inaspettati e popolari, che a vent’anni dalla prima edizione del libro, grazie a nuove storie e a una discografia che arriva fino ai giorni nostri, offre al lettore un vero e proprio trattato di orientalismo musicale per neofiti e appassionati. Francesco Adinoldi è giornalista musicale e dj. Responsabile della sezione Ultrasuoni di «Alias», inserto culturale del «manifesto», ha condotto numerosi programmi radiofonici, tra cui Stereonotte, Ultrasuoni Cocktail, Popcorner e Beat Connection. Dal 2018 è la voce di Beat Club su Rai Radio 1. Insegna Musica e sociologia visuale all’Università La Sapienza di Roma ed è autore del primo saggio pubblicato in Italia sul rap, Suoni dal ghetto (1996). È stato per anni caporedattore del settimanale «Ciao 2001», ha collaborato stabilmente con varie testate nazionali e internazionali, tra cui «Il Mattino», «l’Espresso», «Melody Maker» e «Sounds». Ha realizzato le sigle dei programmi televisivi Il caso Scafroglia e Per un pugno di libri.

isbn 978-88-297-1053-9 uscita nel mese di maggio 23

brossura con alette 12,2 × 20,5 cm pp. 416 euro 18,00

Un’esplorazione notturna e appassionante tra b-movie, lounge bar, dolci vite, crooner in salsa psichedelica, atmosfere hawaiane e liberazione sessuale dal dopoguerra alla Generazione Cocktail di fine millennio

ISBN: 978-88-297-1053-9


Conversazioni sulla pandemia La lunga stagione della pandemia sembra aver messo in crisi il tessuto connettivo del nostro sistema di socialità e l’idea stessa di un futuro possibile. In dialogo con scienziati e filosofi, Marino Sinibaldi traccia una mappa per pensare un tempo nuovo dopo il grande incidente, dalla salute all’ambiente, dalla politica alla cultura, dall’individuo alla società che viene

L’emergenza quotidiana, apparentemente senza fine, ha fatto emergere disuguaglianze e tensioni prima latenti, come quella che ha contrapposto diritto alla salute, diritto allo studio e diritto al lavoro, e ne ha create di nuove e più perniciose. Ma anche se la pandemia continua ad aprire ferite profonde, a diventare ogni giorno più urgente è la necessità di superare l’angoscia e ridare il giusto peso alle esigenze e ai desideri di tutti, che siano individuali o collettivi, che riguardino la nostra democrazia o la nostra salute mentale. Marino Sinibaldi, che con Radio 3 promuove e diffonde quotidianamente un’idea di cultura basata sull’ascolto delle differenze e la condivisione, ha deciso di interpretare questa esigenza prendendo in prestito concetti e parole da filosofia, storia, scienza e religione. Dialogando con figure che per la loro esperienza personale e competenza professionale sono in grado di condividere la sua ricerca come Stefano Boeri, Ilaria Capua, Matteo Zuppi, Chandra Livia Candiani, Sebastiano Maffettone e molti altri, il risultato è una mappa per orientarsi tra domande e inquietudini del nostro tempo, riflettere sulla pratica della speranza, sulla cura come mediazione politica e sulla necessità di ricercare nuove forme di consapevolezza.

copertina non definitiva

Nodi

Marino Sinibaldi Il tempo della cura

«Lo smarrimento dei nostri giorni nasce dall’angoscia che un certo mondo stia finendo. Ma è necessario guardare più in profondità, per elaborare quello che ci è successo e ci sta ancora accadendo, come esseri umani e come italiani»

Marino Sinibaldi è autore e conduttore di programmi radiofonici e televisivi, tra i quali Fahrenheit, i libri e le idee. Presidente del Teatro di Roma dal 2014 al 2017, dal 2009 è direttore di Rai Radio 3. Ha ideato Libri come. Festa del libro e della lettura. Dal 2021 è presidente del Cepell, Centro per il libro e la lettura, l’istituto autonomo del ministero per i Beni e le attività culturali e per il turismo che ha il compito di attuare politiche di diffusione del libro e della lettura in Italia. Ha pubblicato, con Giorgio Zanchini, Un millimetro in là. Intervista sulla cultura (2014).

isbn 978-88-297-1055-3 uscita nel mese di maggio

brossura con alette 14,5 × 21 cm pp. 256 euro 17,00

ISBN: 978-88-297-1055-3

24


Nodi

Lucia Bonfreschi Un’idea di libertà Il Partito radicale nella storia d’Italia

Fondato nel 1955 da un gruppo di giovani liberali che comprendeva, tra gli altri, Marco Pannella, Eugenio Scalfari e Mario Pannunzio, il Partito radicale è un caso unico nella storia politica italiana: liberista e libertario, convintamente non violento, contrario a ogni limite posto all’autoaffermazione dell’individuo, elitario ma democratico, estraneo alla partitocrazia della Prima repubblica ma convinto del ruolo fondamentale delle istituzioni. Lucia Bonfreschi, studiosa della storia politica europea del Novecento, ne ripercorre battaglie, errori e successi che lo hanno portato a essere identificato come il «partito dei diritti». Nella stagione tragica e rivoluzionaria che l’Italia attraversa tra gli anni sessanta e ottanta, i radicali si affermano infatti come una delle forze allo stesso tempo più coerenti e aliene alle dinamiche politiche italiane. Con l’obiettivo di scardinare l’immobilismo di un Paese ancora legato alle sue radici cattoliche e popolari, il partito guidato da Marco Pannella riesce a canalizzare le spinte sociali del femminismo, dell’antimilitarismo e della disobbedienza civile in risultati concreti, culminati con le storiche vittorie del No nei referendum abrogativi sul diritto all’aborto e al divorzio. Finita la stagione dei movimenti, spiega Bonfreschi, questa spinta riformatrice continuerà, tra provocazioni (la candidatura di Ilona Staller e Moana Pozzi) e nuove lotte contro la guerra e il proibizionismo.

copertina non definitiva

La lunga storia politica e intellettuale del Partito radicale raccontata attraverso protagonisti e battaglie di un’Italia moderna, laica e liberale, dal «Mondo» di Pannunzio alla fine della Prima repubblica, passando per la grande stagione dei referendum e le sue continue rivisitazioni

«Noi siamo diventati radicali perché ritenevamo di avere delle insuperabili solitudini e diversità rispetto alla gente, e quindi una sete alternativa profonda, più dura, più “radicale” di altri. E questa è la differenza che prima o poi, speriamo non troppo tardi, si dovrà comprendere» Marco Pannella

Lucia Bonfreschi è docente di Comparative History of European Political Systems alla Luiss-Guido Carli di Roma. Dottore di ricerca in Storia politica dell’età contemporanea, ha collaborato con numerose istituzioni italiane ed estere, occupandosi in particolare dell’Europa nel xx secolo. Ha pubblicato, tra gli altri, Raymond Aron e il gollismo. 1940-1969 (2014).

isbn 978-88-297-1052-2 uscita nel mese di giugno 25

brossura con alette 14,5 × 21 cm pp. 320 euro 18,00

ISBN: 978-88-297-1052-2


Una breve storia della Biennale Nel racconto inedito e straordinario, provocatorio e divertente di un testimone d’eccezione, passato, presente e futuro di un’istituzione unica al mondo, tra intuizioni e conflitti, battaglie culturali e figure memorabili, grandi personalità e piccoli fallimenti, alte polemiche artistiche e bassa cronaca politica. Un’occasione per ripercorrere un secolo (e vent’anni) di storia della cultura e della politica nazionale, e per rispondere a una domanda cruciale: è possibile fare cultura mediando efficacemente tra pubblico e privato?

La storia della Biennale di Venezia non è così nota né così univoca o priva di luoghi comuni: è una storia di interpretazioni e declinazioni, innovazioni riuscite e riforme sovente fallite. Ma è soprattutto un caso quasi unico di efficiente gestione economica di un soggetto privato e lungimiranza culturale con un mandato pubblico. E ciò è il frutto di un lungo lavoro fatto di scelte, cambiamento organizzativo e culturale, continui tentativi di sintesi dialettica tra istituzione autonoma dalla politica ed evento unico capace di reinventarsi continuamente. Nel raccontare per la prima volta il dietro le quinte della sua direzione, Paolo Baratta, a capo della Biennale dalla prima edizione che la vide trasformarsi in fondazione privata, offre una serie di vere e proprie lezioni sulla gestione del patrimonio, culturale e non solo. Dalla scelta dei curatori al rapporto con il mercato dell’arte e i critici, dalla continua reinvenzione degli spazi (tra i padiglioni permanenti dei Giardini e quelli riconfigurabili dell’Arsenale) al confronto serrato con la città di Venezia, tra autobiografia professionale e storia di un modello manageriale di successo, nel racconto emergono figure straordinarie o dimenticate, viaggi e incontri/scontri per l’autonomia dalla politica e battaglie in nome della centralità della cultura. Le tre dimensioni su cui si gioca il futuro del nostro tempo e del nostro Paese – arte, economia, cultura – vengono rilette alla luce di un’esperienza tra le più cosmopolite e virtuose, sospesa tra ricreazione della tradizione e fabbrica della modernità.

copertina non definitiva

Nodi

Paolo Baratta Il Giardino e l’Arsenale

«In tempi di grandi cambiamenti è necessario essere attenti all’evoluzione del mondo e dell’arte. La Biennale ha dimostrato in questi anni che si può fare e che è possibile gestire un’istituzione culturale facendola crescere in rapporto con la città»

Paolo Baratta, laureato in Ingegneria al Politecnico di Milano e in Economia a Cambridge, vanta una lunga serie di incarichi nel settore pubblico e privato. Più volte alla guida di ministeri – nel primo governo Amato per il riordinamento delle partecipazioni statali, poi del commercio con l’estero nel governo Ciampi, dei lavori pubblici e dell’ambiente nel governo Dini – è stato presidente della Biennale di Venezia dal 1998 al 2001 e dal 2008 al 2020. isbn 978-88-297-0349-4 uscita nel mese di giugno

brossura con alette 14,5 × 21 cm pp. 256 euro 17,00

ISBN: 978-88-297-0349-4

26


Grandi Libri Illustrati

Il rumore del vuoto Città d’Italia durante il lockdown a cura di Luca Molinari

copertina non definitiva

Uno straordinario progetto corale, che fissa un momento irripetibile negli scatti di alcuni tra i maggiori fotografi italiani contemporanei

Città d’Italia deserte e silenziose. Rade presenze umane che sembrano manichini tratti da una visione metafisica. Spazi urbani, vuoti e potentissimi, mostrano un aspetto inedito, sconvolgente a tratti, di una bellezza diffusa e stratificata nei secoli che avevamo quasi dimenticato. Questo progetto, un ritratto fotografico delle città italiane durante il lockdown, ci offre un’irripetibile occasione per capire e osservare il nostro paesaggio, per esaltare l’azione degli uomini che l’hanno creato, per riflettere sul nostro rapporto con la città e sul ruolo del vuoto nei nostri spazi urbani. Un moderno Grand Tour che, attraverso l’obiettivo di fotografi sensibili alla fascinazione dell’architettura, tocca alcune tra le maggiori città d’Italia – da Torino a Milano, Venezia, Firenze, Roma, Napoli e la Costiera amalfitana, Palermo – per diventare un punto di ri-partenza sotto il segno della bellezza, dalle rovine romane ai palazzi veneziani, dal rinascimento fiorentino al barocco napoletano, ai moderni grattacieli. Luca Molinari (1966), è architetto, critico, curatore e professore ordinario di Teoria e progettazione architettonica presso l’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”. È direttore di M9 Museo del ’900.

Testi di Antonio Calabrò, Giuseppe Lupo Fotografie di Alessandro Albert, Michele Amoruso, Roberto Boccaccino, Eduardo Castaldo, Alessandra Chemollo, Nadia Shira Cohen, Filippo Romano, Davide Virdis

Black Structure 2018 tecniva mista

6

7

Black Structure 2018 tecniva mista

Black Structure 2018 tecniva mista

10

tati re vest harum is cusci aditias que dem dolupta plabores ipsaecum volupta

11

desendam, simus utation empossi mporum doluptiore vellatum am, adipsunto lockdown.indd 6-7

19/01/21 10:11

illoreium dist vellaut fugit apero volorep elignim olorectatque officidit acessec aeperehent. Nam, oditatem ist, sam quiani as aute nullendis erecerovide eatur? Xero et quatis mossinci cum dolorempor si dolesto dolupidipsa verferia pere conem ero eaquiatur? Gitiasp eliquat ureptisint labo. Nam cus essimo ducimpo rianditibus eturem doluptatem iuriber emporia nobissitatia dit, eicatet officidunt labore, apit es rendae omnim qui coribus. Lis am laborae natem veliqui ducipiet labo. Solut ma voluptibusae nonsed est veliquat erspien imaiostioris di sitae corro omnis et amenim quo quostio bea dolorro exerchilibus rescili geneste mper-

tati re vest harum is cusci aditias que dem dolupta plabores ipsaecum volupta

2

3

speri quas moles dolent laborum quidusciatat optae qui blabori taquaspedi mo-

desendam, simus utation empossi mporum doluptiore vellatum am, adipsunto

les oribus. Lis aobissitatim labora doleninis.

illoreium dist vellaut fugit apero volorep elignim olorectatque officidit acessec

A in nobist, ipit es ea comnimus earum adis asi sumquatet vid quam, sam, corit,

aeperehent. Nam, oditatem ist, sam quiani as aute nullendis erecerovide eatur?

siminis si tem. Ut aboruptam quis et latur, similli busdaecto to beaquae volore-

Xero et quatis mossinci cum dolorempor si dolesto dolupidipsa verferia pere co-

pudis sum ra quiam sentibe rnatibustrum non conseque volore volorrumquis

nem ero eaquiatur? Gitiasp eliquat ureptisint labo. Nam cus essimo ducimpo ri-

ente doloreh endae. Bita dolorrum est quis ex eaque et et faccaest quatur aut

anditibus eturem doluptatem iuriber emporia nobissitatia dit, eicatet officidunt

eat moluptiae magnis sedigent voluptae et et a sitatem sa culla coratio. Erspers

labore, apit es rendae omnim qui coribus. Lis am laborae natem veliqui ducipiet

persperferi sum as inimolenis sequi officim inullupta init quame volum aut vole-

labo. Solut ma voluptibusae nonsed est veliquat erspien imaiostioris di sitae cor-

sti isciam, solesseri od maximpore minctat emporeh eniente ex estis quis sam

ro omnis et amenim quo quostio bea dolorro exerchilibus rescili geneste mper-

adi aut eatet excestiusam liquo excepudi te dolut alisquos dolore, omniet, uta sit

speri quas moles dolent laborum quidusciatat optae qui blabori taquaspedi mo-

asperovidem dellorestias aut unture poremqu idenda quae volo expellatio bla si-

les oribus. Lis aobissitatim labora doleninis. A in nobist, ipit es ea comnimus earum adis asi sumquatet vid quam, sam, corit, siminis si tem. Ut aboruptam quis et latur, similli busdaecto to beaquae volorepudis sum ra quiam sentibe rnatibustrum non conseque volore volorrumquis lockdown.indd 10-11

19/01/21 10:22

ente doloreh endae. Bita dolorrum est quis ex eaque et et faccaest quatur aut eat moluptiae magnis sedigent voluptae et et a sitatem sa culla coratio. Erspers persperferi sum as inimolenis sequi officim inullupta init quame volum aut volesti isciam, solesseri od maximpore minctat emporeh eniente ex estis quis sam

4

Black Structure 2018 tecniva mista

5

Black Structure 2018 tecniva mista

8

9

adi aut eatet excestiusam liquo excepudi te dolut alisquos dolore, omniet, uta sit asperovidem dellorestias aut unture poremqu idenda quae volo expellatio bla si-

lockdown.indd 2-3

19/01/21 10:10

lockdown.indd 4-5

isbn 978-88-297-1044-7 uscita nel mese di maggio 27

cartonato olandese 20 × 25 cm pp. 256 con 160 ill. a col. e in bn euro 40,00

19/01/21 10:11

lockdown.indd 8-9

19/01/21 10:11

ISBN: 978-88-297-1044-7


a cura di Anna Coliva e Mario Codognato

Damien Hirst sfida le certezze del mondo contemporaneo in un confronto serrato e senza filtri con le opere di Caravaggio, Raffaello, Tiziano, Bernini, Canova e molte altre conservate alla Galleria Borghese

copertina non definitiva

Cataloghi

Damien Hirst Galleria Borghese

Anna Coliva e Mario Codognato, curatori della mostra e autori, tra gli altri, dei saggi in catalogo, esponendo Damien Hirst nella Galleria Borghese, hanno compiuto un’operazione culturale straordinaria. L’artista inglese, assoluta e controversa celebrità del mondo artistico contemporaneo, non ha realizzato un progetto site-specific per il museo, eppure le sculture prodotte nel corso degli anni e la nuova serie dei dipinti Color Space sembrano assolutamente e indubitabilmente concepiti per legarsi alle opere, ai colori, alla materia antica e moderna che la Galleria Borghese conserva, e di cui è integralmente tessuta. Anna Coliva è considerata tra i massimi esperti della Collezione Borghese e della Villa. Durante la sua direzione ha proseguito l’attività di studio, ricerca, restauro e ha realizzato una intensa attività espositiva: quattordici grandi mostre monografiche – tra cui Bernini, Raffaello, Dosso Dossi, Parmigianino, Cranach, Correggio, Caravaggio/Bacon, Giacometti, Picasso, Fontana e Valadier – e dieci edizioni di Committenze Contemporanee, un progetto da lei ideato nel 2006 che introdusse l’arte contemporanea per la prima volta all’interno di un museo statale italiano di arte antica, affidando ogni anno a un artista un lavoro site-specific sul museo.

«La grande arte – o la buona arte – è quella che, quando la guardi e ne fai esperienza, ti rimane nella mente» Damien Hirst Roma, Galleria Borghese 10 maggio-10 ottobre 2021

Mario Codognato è stato curatore capo del Madre di Napoli e alla 21er Haus del Belvedere di Vienna (2014-2016). Dal 2016 è direttore della Anish Kapoor Foundation. Ha curato numerose mostre monografiche e i relativi cataloghi di artisti contemporanei. Gli ultimi suoi progetti includono Anish Kapoor al Macro di Roma (2017) e Damien Hirst alla Houghton Hall nel Norfolk (2018).

Sala XIX Black Structure 2018 tecniva mista

4

5

tati re volest harum is cusci aditias que dem dolupta plabores ipsaecum volupta desendam, simus utation empossi mporum doluptiore vellatum am, adipsunto illoreium dist vellaut fugit apero volorep elignim olorectatque officidit acessec aeperehent. Nam, oditatem ist, sam

quiani as aute nullendis erecerovide eatur? Xero et quatis mossinci cum dolorempor si dolesto dolupidipsa verferia pere conem ero eaquiatur? Gitiasp eliquat ureptisint labo. Nam cus essimo ducimpo rianditibus eturem doluptatem iuriber emporia nobissitatia dit, eicatet officidunt labore, apit es rendae omnim qui coribus. Lis am laborae natem veliqui ducipiet labo. Solut ma voluptibusae nonsed est veliquat erspien imaiostioris di sitae corro omnis et amenim quo quostio bea dolorro exerchilibus rescili geneste mpersperi quas moles dolent laborum quidusciatat optae qui blabori taquaspedi inis. A in nobist, ipit es ea comnimus earum adis asi sumquatet vid quam, sam, corit, siminis si tem. Ut aboruptam quis et latur, similli busdaecto to beaquae volorepudis sum ra quiam sentibe rnatibustrum non conseque volore volorrumquis ente doloreh endae. Bita dolorrum est quis ex eaque et et faccaest quatur aut eat moluptiae magnis sedigent voluptae et et a sitatem sa culla coratio. Erspers persperferi sum as inimolenis sequi officim inullupta init quame volum aut volesti isciam, solesseri od maximpore minctat emporeh eniente ex estis quis sam adi aut eatet excestiusam liquo excepudi te dolut alisquos dolore, omniet, uta sit asperovidem dellorestias aut unture poremqu idenda quae volo expellatio bla sitatum volupta qui id ea ad quae odiorem enis ad eatestet aut vitium fugiae id unt ex et officiam auda plibus quibus minture raessint post precum alignihitati quibusdae dit, quam volore net, aut ligni tecearum qui cor saperae. Tem nimustrum quod mos sit delic tem voluptas as voloris ende quianis et assin numque rem eturest aute deraess equatquatem voluptatat. Me ex explabo. Sala XIX Structure venissitiBlack quatem elia nonessimus aliquos sincti as dus. Natiusae poribus, sapellese escipsa Ribus ut dolorro odit, idiost, omnim voluptati ommosapid ma que optatem velis disquam et 2018 perferrotecniva dic tempos nis utecepe lectisit aut porumet litat ut vel in nossit everfer essinulla mista audit ommolup tature quianih iciduntio tem. Untiunt omnis volupient, est, quae pratemp nim faccatur, ipsam expelibus molupti nulparum voluptat. eribearia quate ati aut poribea tquatur? Quia dio te si im et id et harum, secest apero esci Tem non rendunt aperepe molupiende pelesequam que aut et eum nem am fuga. Or aut unt sinumquae omnimet quiaes eossecate voluptiis et occumqui dolendipsam discilibus dolupprae commole nitataecus assinct aturit, si aut perumque ped maione seque et audis molotatibus aut facia nonseditint quat fuga. Et omnimendam re conseque est, omnimusciet aures cipitae illorepero dollaudiost, cone voluptae. Xim exerias molorio resseruptati doluptam dipsa nturem ius siminihicia id que volorercia cum ipsa velistin et accullu ptatiae sequis et qui quo officaes aut rem la velendicit liassim venitio. Ediciusanis debis aute volorror sitio ducia comniameni nullatur, sunt, sit alia voluptatqui dic tem elendeb itatiate prati ni volum duntibusa voluptae. Ficilita dioris dolorporiam quis adis consed minvend usantibus dolupta nient, cust ea consequam, omnimax imolumq uatenim porporruntem cume sitas as ad ut re tquaectus, sitibus dunda volut re velloreped magni beatur? Qui conseque incipsum faccust nobitiis min ped eat ra voluptate lat volor sitibus con estis acest audae. Nequia velest moibearunt, as aut illaut ommo bla vent, venihillor re, nistoriorum qui blabori onsequam eum lupta dolorempera doluptae excea que minci aut volum eosaperat. quidunte niendit erspient es sim nos quaesti orepuditem reratis ipidentur sequodi dolupIlibusc idelit, officillabo. Nam illor sant faccus volorro tem cuptatur, offici nobit, aborem eatatur aboris ipsumqui odipsanimint dolor aut eatatemporro et ulparum rem in nem faccatat quatur maio incimint laces aut ersped que quaes ut optatust, alicabo rionectis as eos unt offic tempos dit occullici offici omnistias quati atempor itatem sum voles dolestis restrum etur sant. Pere, nonsequia nimus, tem sapedis eruptatur, adi adigenihit, illabo. Ad untecto mos aut pa volo eniendam ipsandunt hiciliquo excessitis doluptatem endaessit et eosae aut laborecatur? Est quae lab ipicit es eium, inihicia volectur, occus plique etur? Id et dolupitecta sinimi, ipsumqui rate pro to iuntus sequide rempores endae perum nem voloreptatum eic te hirst.indd 2-3 cullaccae eum quame nobitium que consecabo. Nam la nem volut lisqui od quae por repelia dessimu saepudae omnis arum vellaut eossunt quas aut autem.

2

3

18/01/21 08:12

Linctia ent earum estium eium ium ium quis quas int eosti undanit autet aute con prerspiendi sa conseque coreptas cus voluptam as aut ent autempe rrumqua ersperroviti corit atem quia sendebisciis doluptibus expero ellaborum fugitatio. Ut quat voluptatur, conseque experciiste od et evel iuscia invelia volorem fugit fugia nessequ assendamus inum as apererspeles aut labore vendunt isinction repero del ex essitem dolorem que nos sus mil ipsum, santio core volo magnatum volorib usciumet, comnis minimusda doluptatibea eiumquam aut expelest ipietur sed et, officimodit, entenih illatquia ventus eos vel min reium con expliam, sim ut aut quis atenim iducium dolupta temquassedis dolo. Ressit, et re ratem fugias repta non re, erum que num que ducieni magniss imusam aut que quos eatibus reheni volorit eos nisquae. Aximend igent, cust, quia dem id eumquodia veliatibus ipsa velecte voluptur, que ese perum dolest ut alis duntios ad magnis ipsandi blab iniam, odit venest, con explab iur abo. Itatatus quam autat venduci enderum nonsequiame pliantem hilibusdam, sum velit, ipissequi ut latum nes magnatiam dererum rem reruptati utem fugias unt landipici corroremos acesci officipis a con ration poreper rorepero maximus. Giaspis sum eossimi, voluptaest, qui quibusc illatquiate cor saest lam reptur aliquis dellaci

hirst.indd 4-5

isbn 978-88-297-1045-4 (italiano) 978-88-297-1046-1 (inglese) uscita nel mese di luglio

18/01/21 08:12

cartonato 26 × 30 cm pp. 304 con 200 ill. a col. euro 65,00

ISBN: 978-88-297-1045-4

ISBN: 978-88-297-1046-1

28


Oltre cento opere di Damien Hirst, l’artista più popolare e controverso del nostro tempo, alla Galleria Borghese, il nono museo italiano per numero di visitatori con oltre 600.000 ingressi all’anno

Sala XIX Black Structure 2018 tecniva mista

10

11

Sala XIX Black Structure 2018 tecniva mista

hirst.indd 10-11

18/01/21 08:12

Sala XIX Black Structure 2018 tecniva mista

hirst.indd 12-13

29

12

13

18/01/21 08:12


Red Regatta è un progetto di arte pubblica, un lavoro performativo site-specific dell’artista statunitense Melissa McGill, svoltosi a Venezia nel 2019. La critica e storica dell’arte Chiara Spangaro ha curato l’evento, con il coordinamento di Marcella Ferrari, già project manager, nel 2016, di The Floating Piers di Christo e Jeanne-Claude sul lago d’Iseo

Vele rosse: come battiti d’ali nel cuore della laguna. Viste dall’alto sembrano farfalle monocrome che surfano sull’acqua, alla ricerca del vento più propizio. Viste dalle rive della città sembrano una sfilata di bandiere in un’infinità di sfumature di rosso. Uno spettacolo sorprendente e altamente suggestivo che, se da un lato vuole celebrare l’antichissima e vitale tradizione marittima veneziana, dall’altro intende porre l’attenzione sui rischi che sta correndo Venezia. Nulla, in Red Regatta, è stato lasciato al caso: tutte le vele sono state realizzate su misura per ciascuna imbarcazione, ogni sfumatura di colore è stata predisposta da Melissa McGill che ha poi dipinto a mano i tessuti, aiutata dagli studenti dello Iuav. Infine ciascuna barca, dal fondo piatto e con albero rimovibile, è un modello tradizionale equipaggiato rigorosamente con vele “al terzo” (così chiamate perché l’antenna superiore che sostiene la vela è fissata all’albero a un terzo circa della sua lunghezza). Le imbarcazioni sono tutte di proprietà privata e fanno parte dell’Associazione Vela al Terzo. Il volume, progettato dalla grafica Beatriz Cifuentes dello studio newyorkese Waterhouse Cifuentes, raccoglie il saggio di Chiara Spangaro dedicato all’attività dell’artista e quello del giornalista veneziano Silvio Testa, che svela i segreti e la storia della tradizione della vela al terzo. Inoltre la voce narrante dell’artista e le testimonianze degli armatori delle barche partecipanti raccontano la genesi, le emozioni e il dietro le quinte di questa incredibile opera corale.

copertina non definitiva

Grandi Libri Illustrati

Melissa McGill Red Regatta

La dimensione tradizionale della vela al terzo, reinterpretata in prospettiva artistica da Melissa McGill «Melissa McGill ha realizzato Red Regatta per Venezia, scandagliando le calli e visitando le isole, imparando le filastrocche in dialetto e scoprendo la navigazione a vela in laguna, collegando persone e geografie, istituzioni culturali ed eccellenze locali, lavorando collettivamente e impegnandosi personalmente…» Chiara Spangaro

Red R marin ritorio tradiz Un la geogr tori c sorta di pre natur Acqua Cresc Island Atlan chilom dove e dov inseg have engag

Melissa McGill vive e lavora a New York. Realizza progetti artistici site-specific su larga scala, utilizzando una vasta gamma di media, tra cui fotografia, pittura, disegno, scultura, suono, luce e installazioni immersive. L’artista ha vissuto a Venezia dal 1991 al 1993, e ha instaurato con la città lagunare un legame profondo e duraturo.

isbn 978-88-297-0706-5 edizione bilingue italiano/inglese uscita nel mese di maggio

cartonato 29,5 × 25,5 cm pp. 208 euro 50,00

Sono denzi poten scultu la a q l’inter come della and, uncon solidifi trale bell’s once Con B de L’A una m

ISBN: 978-88-297-0706-5

30


Un omaggio a Venezia, letta attraverso un’immagine positiva e promettente, in un momento così difficile per la città Dedicato a tutti quelli che amano Venezia, la laguna e la sua grande tradizione marittima

On July 3, 2018, the first meeting with Associazione Vela al Terzo took place at their headquarters at Bacini in Venice. Giorgio and Silvio introduced me and my team, Chiara Spangaro, curator and Marcella Ferrari, Red Regatta’s project manager, to an audience of interested members. The room was full of mostly male sailors, each taking a seat in a chair labeled with their boat’s name on the back. In my first ever presentation completely in Italian, I shared my vision and renderings. We quickly had 50 members sign on, reaching my goal, but then 2 more wanted to participate, and, they asked with so much enthusiasm, that I couldn’t refuse, making the final count became 52, 4 of which were women.

Red Regatta di Melissa McGill è un’opera d’arte pubblica che attinge dalla realtà marinara di Venezia e si connette con l’unicità delle sue architetture e del suo territorio acqueo. L’immagine insieme essenziale e complessa di una flotta di barche tradizionali armate con vele dipinte di rosso che naviga nel Bacino San Marco. Un lavoro performativo e site-specific, mobile, articolato e aperto alle variabili geografiche e meteorologiche. Una coreografia corale che ha coinvolto 52 armatori con le loro barche invelate “al terzo” e 250 persone circa. Un’azione artistica sorta dal legame di McGill con la città lagunare e ideata per sollevare l’urgenza di preservarne l’equilibrio tra dimensione umana, paesaggio urbano e ambiente naturale attraverso il trasversale legame dato dall’acqua. Acqua Cresciuta tra Long Island e la città di New York, McGill ha studiato alla Rhode Island School of Design di Providence dove l’omonimo fiume sfocia nell’oceano Atlantico. Oggi vive e lavora a Beacon (NY) affacciata sull’Hudson River cento chilometri a Nord dell’isola Manhattan. Dal 1991 al 1993 ha vissuto a Venezia, dove ha abitato prima al Lido, tra mare Adriatico e laguna, e poi a Cannaregio e dove torna regolarmente da quasi trent’anni. Suo padre James McGill Jr. le ha insegnato ad andare in barca a vela quando era bambina e, dichiara l’artista, “I have always been very attracted to the sea, and all of my public art projects have engaged with water. Water connects us all.”1 Sono diversi i nessi che rendono fluido il lavoro di Melissa. Il suo istinto ad evidenziare ciò che è invisibile ai più, così da aggiornarne la memoria e attivarne il potenziale poetico, si esprime nella sua pratica multiforme e multimediale con scultura, pittura, disegno, fotografia, suono, in opere che vanno dalla piccola scala a quella ambientale. In Slipside, 2002-04 (1), ingrandisce a dimensione umana l’interno di statuette prodotte in serie. Le sculture in porcellana dai tratti liquidi come calchi pompeiani, sono ottenute dal loro spazio negativo e sollevano il tema della rappresentazione virtuale e della copia “as opposed to the substantial image, and, equally, to the human psyche, Jung’s archetypal definition of the personal unconscious …” Da un analogo processo creativo idea i bronzi Belles, 2011. Queste solidificazioni di vuoti nascosti conservano una somiglianza debole e quasi spettrale con i loro gusci e l’aggiunta del suono attiva lo spazio che le circonda: “the bell’s sound is juxtaposed with the figure’s abstraction, resonating from the form it once held.” Con Between the Two, 2004, (2 a+b) l’artista condensa ombre e vuoti tra le figure de L’Apollo e Dafne di Gian Lorenzo Bernini in elementi vitrei con cui costruisce una mappatura quasi ritmica degli intervalli tra i due personaggi mitologici,

31

espandendo la loro corsa nello spazio. “Ornitologists have concluded that the length and qualities of pauses in birdsongs contain just as much meaning as the chirps and sounds themselves.“ dichiara l’artista, e aggiunge che “the blown black glass, fluid and inky, is full of reflections of everything around it.” L’oggettivazione dello spazio negativo su una scala che va dall’oggetto d’uso all’architettura è presente anche nelle pratiche di Doris Salcedo (b. 1958), Fernanda Gomes (b. 1960) (3) e Rachel Whiteread (b. 1963) (4), tra gli altri, con la volontà di evidenziare l’umano attraverso la sua assenza, mostrare lo spazio interstiziale, rendere consistente un soggetto altrimenti invisibile. McGill svolge la sua narrativa su un piano più intimo e psicologico, tiene al centro la figura con Slipside e Belles e la arricchisce di moto e instabilità nella rincorsa di Between the Two, anche ispirata da opere quali Wax Impressions of the Knees of Five Famous Artists, 1966, (31) e Neon Templates of the Left Half of My Body Taken at Ten-Inch Intervals, 1966, di Bruce Nauman e in generale sulla sua riflessione sul corpo. Movimento e cambiamento sono anche motore delle sculture sonore The Campi, 2017. I cinque “sculptural sound boxes” in legno laccato nero riproducono la pianta di altrettanti campi veneziani e ne racchiudono i suoni della vita di tutti i giorni. L’artista ha registrato nel tempo chiacchiere dei passanti, abbaiare di cani, suoni di campane, voci di ambulanti, passi notturni, canti di uccelli e altri suoni – alcuni non più attuali. Il contrappunto si attua tra lo spazio urbano invariabile dell’involucro e il contenuto sonoro in continuo cambiamento. I suoni sono i simulacri della vita, una registrazione oggi ancora antropologica destinata forse a diventare archeologica. Melissa ha sperimentato con scale, strumenti e linguaggi diversi, sempre partendo dalla relazione tra essere umano e i luoghi psichici e fisici del suo vivere e agire. Nella serie 100 Breaths, 2016, (5) eseguita con polveri metalliche e smalto trasparente su carta, McGill trasferisce sul supporto la pittura con il suo respiro. Ne risultano forme luminescenti di isole immaginarie e misteriosi profili antropomorfi, accompagnati dalla traccia biologica della loro creatrice. L’artista tende a espandersi – ampliando le dimensioni, facendo correre i suoni, lavorando con elementi fluidi o aerei. Su scala ambientale, prima di Red Regatta l’acqua è presente in Palmas, 2014, e predominante in Constellation, 2015-2017 (6). Palmas è costituita da un percorso sonoro e una performance di flamenco realizzati negli esterni di Dragon Rock, la casa/studio che l’industrial designer Russel Wright (1904-1976) ha costruito a Garrison e che oggi è diventata il Manitoga / The

On July 3, 2018, the first meeting with Associazione Vela al Terzo took place at their headquarters at Bacini in Venice. Giorgio and Silvio introduced me and my team, Chiara and Marcella Ferrari, Red Regatta project manager, to an audience of interested members. The room was full of mostly male sailors, each taking a seat in their own chair labeled with their boat’s name on the back. Standing in front of a room of mostly male sailors, making my first ever presentation in Italian, I shared my my vision and renderings of Red Regatta. We quickly had 50 members sign on, reaching my goal, but then 2 more wanted to participate, and, they asked with so much enthusiasm, that I couldn’t refuse, making the final count became 52, 4 of which were women.

I returned to Venice in September 2018 to work on the production and organization and to participate in the annual Regata Coppa del Presidente della Repubblica in Bacino San Marco, the watery heart of Venice. It was breathtaking to be in the middle of that regatta, surrounded by colorful boats and brightly colored sails full of wind, against the horizon of magnificent Venice. In this moment, the vibrant radiance of the vela al terzo tradition shone brightly–community, pride, friendship, family, freedom, love and respect for nature. It felt hopeful.

The great collaborative energy of the generous, adventurous and passionate members of AVT contributed significantly to the success of the Red Regatta. Their friendship and support was the wind in my sails and kept me going through some very stressful times in the making of the project. As difficult and unprecedented as this was, I never stopped envisioning the day we would actually sail Red Regatta together.

I returned to Venice in September 2018 to work on the production and organization and to participate in the annual Regata Coppa del Presidente della Repubblica which takes place in the Bacino San Marco, the watery heart of Venice. To be in the middle of that regatta, surrounded by colorful boats and brightly colored sails full with wind against the backdrop of the city took my breath away. It felt hopeful.

The friendships formed during the creation of Red Regatta were wind in my sails and kept me going trhough some very stressful times in the making of the project. The generous, passionate and proud collaboration of the AVT members and the great recipricol energy surrounding thsi project contributed greatly to its success. As difficult and unprecidented as this was, I never stopped envisioining the day we would actually sail Red Regatta together.


Un’intrigante storia d’amore che profuma di libri e di sensualità. Una giovanissima autrice che si è conquistata migliaia di lettrici su Wattpad e Amazon

copertina non definitiva

Romanzi

Noemi Antonelli Ogni libro che parla di noi

Soraya ha sempre odiato il suo nome, la sua origine orientale e il suo corpo goffo. Pubblicare un libro di successo è la sua rivincita verso coloro che l’avevano derisa e maltrattata. Adesso ha tutto: un fidanzato devoto, una carriera luminosa e persino un fisico scolpito da sacrifici e palestra. Ma c’è ancora qualcuno capace di incrinare questa corazza scintillante: Gabriele Sabatini, il suo amore proibito ai tempi dell’università, sparito dopo una notte trascorsa insieme. Ora che è ricca, bella e famosa, ricompare con una proposta irritante e presuntuosa, come è lui: le darà ispirazione per il suo prossimo romanzo, ma lei dovrà mostrarsi all’altezza e seguire gli indizi nascosti nei libri. Soraya non può rifiutare: deve consegnare un nuovo manoscritto e ha bisogno dell’idea giusta, e forse anche di fargli vedere che questa volta la più forte è lei. Ma in amore vince davvero chi non cede? In una caccia al tesoro giocata tra le pagine dei grandi classici, Gabriele e Soraya iniziano un gioco provocante che li porterà a riscoprirsi vicini come in quell’unica, indimenticabile notte. Noemi Antonelli, classe 1994, nasce a Roma in un caldo giorno di fine giugno e vive ancora lì. Non è difficile incontrarla sui mezzi pubblici intenta a leggere qualche libro o a scriverne uno sulle note del telefono. La sua trilogia Enola ha appassionato migliaia di lettrici.

isbn 978-88-454-0155-8 uscita nel mese di maggio

brossura con alette 14,5 × 21 cm pp. 256 euro 16,00

«Come mai hai scritto un libro su di me senza dirmi nulla?» In libreria calò il silenzio. «Scusi, lei è?» chiese il giornalista. «Gabriele Sabatini» risposi io atona. La folla mi concesse un rapido sguardo, poi tornò a mangiare con gli occhi il mio ex collega di università. Gabriele sollevò un angolo della bocca nel suo famoso mezzo sorriso. «Ciao, Soraya» disse solo. Nessuno osò proferire parola. Sapevo quello che stavano pensando tutti: Gabriele era uguale al protagonista del mio libro. E non era solo quello.

ISBN: 978-88-454-0155-8

32


Noemi Antonelli (@noemiquill) esordisce su Wattpad, dove raccoglie 4 milioni di lettori e migliaia di recensioni positive Ogni alba rimasta è stato riproposto in cartaceo su Amazon, dove ha venduto 6.000 copie in un anno L’autrice sta crescendo anche come influencer: 30.000 follower apprezzano il suo romanticismo sensuale Tra i bestseller più amati nati in Wattpad, oltre all’incredibile successo di After: My Dilemma Is You Cristina Chiperi 150.000 copie Over Sabrynex 15.000 copie Mess Ilaria Soragni 15.000 copie

33


Un trio di rapinatori inafferrabili, nessun indizio e un mistero che evoca un fantasma del passato. Tornano le Miss Marple del Giambellino, con un’indagine destinata a cambiare per sempre la loro vita

copertina non definitiva

Romanzi

Rosa Teruzzi Ombre sul Naviglio

Sul finire dell’estate più piovosa di sempre, un terzetto di rapinatori minaccia Milano e la riviera romagnola. La polizia non si raccapezza: perché i tre indossano vistose maschere ispirate ai personaggi delle favole? E perché prendono di mira modesti studi professionali, bar scalcinati e perfino un circolo ricreativo per pensionati? Questa volta l’indagine arriva come una preziosa distrazione per Libera: ha appena saputo che Gabriele, l’uomo che ama da sempre, sta per sposarsi. Avrà il coraggio di affrontare gli ostacoli che li separano? O è arrivato il momento di rinunciare a lui e aprirsi a un dolce e assiduo corteggiatore? I dubbi del cuore diventano ancora più difficili da sbrogliare quando l’indagine porta a un’inaspettata rivelazione. Perché la maschera di uno dei banditi nasconde un segreto che la riguarda da vicino. Rosa Teruzzi (1965) vive e lavora a Milano. Esperta di cronaca nera, è caporedattore della trasmissione televisiva Quarto grado (Retequattro). Oltre ai libri che compongono la serie I delitti del casello pubblicata da Sonzogno (La sposa scomparsa, La fioraia del Giambellino, Non si uccide per amore, Ultimo tango all’Ortica e La memoria del lago), ha scritto diversi racconti e tre romanzi.

isbn 978-88-454-0202-9 uscita nel mese di maggio

brossura con alette 14,5 × 21 cm pp. 144 euro 14,00

«Che cosa ci fa tutta pensierosa nell’angolo?» chiese la donna. «Nessun uomo merita che una rossa da urlo come lei stia lì a sospirare.» Per quanti sforzi facesse, Libera non riusciva a staccare la testa dal pensiero di Gabriele, sempre lui. «Sono qui per lavoro. Do la caccia a questi banditi» rispose, ansiosa di cambiare argomento. E con il dito indicò l’ennesimo articolo sulla banda del Gatto con gli Stivali. «Un’agente in incognito? Proprio come nei film!» esclamò l’altra. Poi arricciò le labbra: «Comunque, questa storia qui, se fossi in lei, la lascerei proprio perdere.»

ISBN: 978-88-454-0202-9

34


«Quando il Gatto con gli Stivali e la Fata Turchina si danno al crimine, anche la favola più crudele si trasforma in noir grazie alla penna di Rosa Teruzzi» Luca Crovi Per la prima volta La sposa scomparsa, il titolo che apre la serie I delitti del casello, rientrerà nella campagna Universale Economica Feltrinelli 2 libri = 9,90 € L’iniziativa si è dimostrata una formidabile leva per l’aumento delle vendite di serie affini a quella di Rosa Teruzzi, come dimostra il caso di Gabriella Genisi

978-88-297-1061-4 € 8,50

I delitti del casello 978-88-297-0823-9 (5 episodi) € 8,50 è disponibile nella collana Universale Economica Feltrinelli

nel ario copertin

UE

Nella campagna Universale Economica Feltrinelli 2 libri = 9,90 €

978-88-297-0689-1 € 9,00 978-88-297-0918-2 € 8,50 35


traduzione dall’inglese di Anna Rusconi

Una ragazza tedesca. Un ragazzo ebreo. Un amore impossibile nella Germania nazista. Ispirato alla storia vera dell’autrice e della sua famiglia, un romanzo commovente che è anche un’immersione negli anni più bui del secolo scorso

Lipsia, anni Trenta. Hetty è una ragazza impetuosa, piena di entusiasmo. Suo padre, un gerarca nazista, l’ha educata ai nuovi valori di rinascita predicati dal Führer, mentre suo fratello Karl, di cui è orgogliosa, si è appena arruolato nella Hitler-Jugend, la Gioventù hitleriana. Hetty è pronta a prendere il posto che le spetta nel Reich Millenario. Ma le certezze di questo mondo dorato si incrinano quando rivede Walter, un tempo migliore amico di Karl, ma ormai bandito dalla loro casa. Perché Walter è ebreo. Hetty è confusa, diffidente, lacerata tra tutto ciò in cui crede e quanto di nuovo, grazie al ragazzo, viene scoprendo sulla vita tedesca intorno a sé. D’altra parte, lui sembra il solo a saperle strappare un sorriso e a interessarsi davvero alla sua vita e ai suoi sogni. Quei loro incontri, sempre più segreti, diventano per Hetty indispensabili. Non vuole resistere all’amore. Nemmeno il fatto di vederlo più impaurito e scosso la distoglie dal desiderio di cercarlo, di farsi trovare. Tanti, forse troppi, sono gli ostacoli e i sospetti che li circondano. Mentre, giorno dopo giorno, la Germania si prepara alla guerra e nel paese cresce un feroce antisemitismo, Hetty sarà chiamata a salvare Walter, sacrificando ogni cosa. A partire da se stessa. Louise Fein è nata e cresciuta a Londra. Laureata in giurisprudenza, ha lavorato a Hong Kong e in Australia, prima di rientrare in Inghilterra e dedicarsi alla scrittura. La figlia del Reich è il suo primo romanzo, in corso di pubblicazione in dieci paesi. È ispirato alle vicende della famiglia di suo padre, fuggito dalla Germania nazista e rifugiatosi in Gran Bretagna negli anni Trenta.

isbn 978-88-454-0130-5 uscita nel mese di giugno

brossura con alette 14,5 × 21 cm pp. 496 euro 19,00

copertina non definitiva

Romanzi

Louise Fein La figlia del Reich

«Un romanzo sorprendente, con una prospettiva del tutto insolita: quella di una ingenua ragazza tedesca che, durante l’ascesa del nazismo, gradualmente si rende conto della disumanità del fanatismo ariano. I personaggi di Louise Fein ci aiutano a capire come tanta gente sia stata sedotta dalla propaganda hitleriana, e quanti strazianti dilemmi alcuni di loro abbiano affrontato per proteggere le persone care» Liz Trenow, autrice di Un amore perduto Da Le assaggiatrici a L’angelo di Monaco, l’interesse per l’ambientazione della Seconda guerra mondiale è quanto mai vivace in libreria, in particolare per i romanzi ispirati a storie vere

ISBN: 978-88-454-0130-5

36


Varia

Emma Reed Turrell La forza degli iperdisponibili Scopri le tue risorse segrete e mettiti al centro della tua vita traduzione dall’inglese di Stefano Massaron

Bianca adora i nipoti ed è sempre pronta ad accoglierli, cucinare per loro e portarli in giro, anche quando avrebbe altri impegni. Lee è l’anima del gruppo: organizza le feste in ufficio o le rimpatriate, e si impegna a mantenere vivi tutti i legami. Samara circonda di premure il fidanzato e accorre ogni qualvolta ha un problema, ma appena è lei a essere in crisi, si ritrova sola. Vi riconoscete in questi profili? Siete iperdisponibili: vi sacrificate volentieri per amici, parenti e colleghi, trascurate le vostre esigenze fondamentali nel tentativo di compiacere tutti e trovare approvazione, salvo poi restare delusi quando capite che qualcuno ne approfitta. Questo comportamento a lungo andare diventa autodistruttivo, perché vi costringe a soffocare le vostre emozioni e a mostrarvi sempre come gli altri vi vorrebbero: compiacenti, accomodanti e senza desideri vostri. La psicoterapeuta Emma Reed Turrell, che da anni lavora con gli iperdisponibili, ha messo a punto un metodo semplice ed efficace per interrompere questi meccanismi autolimitanti. Attraverso test, casi clinici e storie personali, vi aiuta a riconoscere le tipologie di iperdisponibili, spiega come ribaltare le diverse tendenze e utilizzare i vostri punti di forza (per esempio, la generosità, l’empatia, la capacità di ascolto) per realizzare una vita che finalmente vi somigli. Emma Reed Turrell, dopo una proficua carriera nel marketing, è diventata counsellor e psicoterapeuta. Si è specializzata nel sostegno agli iperdisponibili, aiutandoli a interrompere meccanismi ripetitivi e autolimitanti. Ha studiato al Queens’ College di Cambridge e attualmente dirige The Therapy Loft di Winchester, in Inghilterra.

isbn 978-88-454-0204-3 uscita nel mese di maggio 37

brossura con alette 14,5 × 21 cm pp. 240 euro 17,00

copertina non definitiva

Dopo il grande successo dei libri dedicati agli ipersensibili e agli introversi, arriva in libreria un nuovo tema: gli iperdisponibili. Le chiavi del successo sono le stesse: un tono rassicurante, molti esempi pratici, consigli per volgere un’apparente debolezza in un punto di forza

Il successo di Il coraggio di non piacere e Il magico potere di sbattersene il c**o dimostra l’attenzione per il tema dell’iperdisponibilità. Per la prima volta, questo libro lo affronta secondo un rigoroso punto di vista psicologico con casi chiari e circostanziati Il libro è stato venduto in numerosi paesi ed è in corso di pubblicazione in tutto il mondo

ISBN: 978-88-454-0204-3


Liza Marklund Perla nera traduzione di Laura Cangemi

copertina non definitiva

«Una storia piena di colpi di scena che potrebbe diventare un film magnifico» Information

A Manihiki, minuscolo atollo dell’oceano Pacifico, uno dei posti più isolati al mondo, Kiona lavora nella fabbrica di perle di famiglia: ogni giorno, insieme ai suoi fratelli, si immerge in apnea per occuparsi delle ostriche che racchiudono le preziose perle nere. La sua vita, regolata dai ritmi della comunità indigena, è rivoluzionata dall’arrivo di Erik, lo straniero dagli occhi color dell’acqua che viene dalla Svezia, la cui imbarcazione è rimasta incagliata nella barriera corallina che circonda l’isola. Ma chi è veramente Erik? Perché è così bravo con i numeri e qual è il suo legame con la Federal Reserve? Il suo naufragio segna per Kiona l’inizio di una grande storia d’amore e di un’avventura emozionante e drammatica, che la spingerà sempre più lontano dalla magnifica laguna in cui è cresciuta, trascinandola attraverso quattro continenti. Determinata a difendere il contenuto di una misteriosa valigetta che Erik teneva ben nascosta e a trovare la verità sull’uomo portato dal mare, Kiona imparerà che il possesso può trasformarsi in un veleno e che all’avidità non c’è limite. Nel suo nuovo romanzo, intessuto di leggende, Liza Marklund affronta le complesse questioni legate all’economia globale, chiedendosi fino a che punto siamo disposti a spingerci per proteggere le persone che amiamo e per fare giustizia, pur sapendo che il prezzo da pagare sarà altissimo. Giornalista e co-fondatrice della casa editrice Piratförlaget, Liza Marklund (1962) vive tra la Svezia e la Spagna. Oltre che per i suoi libri – tradotti in 40 lingue, con 23 milioni di copie vendute nel mondo –, ha ricevuto diversi riconoscimenti per il suo impegno sociale, in particolare in difesa delle donne. Perla nera, al primo posto nelle classifiche dei paesi scandinavi, segue alla fortunata serie poliziesca di Annika Bengtzon, un successo internazionale diventato anche serie televisiva, i cui 11 episodi sono stati pubblicati in Italia da Marsilio.

isbn 978-88-297-1056-0 uscita nel mese di maggio

brossura 13 × 20 cm pp. 512 euro 13,00

«Una suspense che dà le vertigini, lasciando il lettore con il battito accelerato, colmo di struggimento e desiderio di avventura» Bogblogger.dk «La regina del giallo-rosa svedese torna con un intrigo internazionale, in cui la giovane protagonista attraversa quattro continenti» Io Donna

ISBN: 978-88-297-1056-0

2


Gard Sveen L’ultimo pellegrino traduzione di Giovanna Paterniti

copertina non definitiva

«Un autore destinato a diventare uno dei grandi nomi del thriller internazionale» Knack

Carl Oscar Krogh, ottantacinque anni e un passato in prima linea nella resistenza norvegese, viene trovato morto nella sua sontuosa villa sulle colline a nord di Oslo in un radioso mattino di giugno. È stato ripetutamente accoltellato, colpito con una tale brutalità da essere quasi irriconoscibile. Solo tre settimane prima, nei boschi del Nordmarka, non lontano dalla capitale, erano stati rinvenuti i resti di tre persone uccise negli anni della Seconda guerra mondiale. L’ispettore Tommy Bergmann, il cui carattere solitario e scostante nasconde un passato con cui non ha ancora fatto i conti e una storia d’amore rovinata dalla violenza, è convinto che tra i due casi ci sia un nesso. Le sue ricerche fra eccentrici professori di storia, testimoni logorati dalla vita e archivi dimenticati fanno emergere lo stretto legame che univa Krogh a un leggendario combattente, morto in circostanze misteriose a guerra ormai conclusa, e finiscono per focalizzarsi sulla seducente figura di Agnes Gerner, una donna bella e coraggiosa, spia audace al servizio degli inglesi nella Norvegia occupata dai nazisti. Catapultato negli anni bui del conflitto, Bergmann si ritrova in un intricato labirinto di miti e menzogne dove tutto sembra essere in vendita; un mondo ambiguo in cui, accanto a chi dice che il più grande onore è riuscire a sopravvivere, c’è anche chi è disposto a tutto per amore. Gard Sveen (1969) è un politologo e, oltre a scrivere gialli, è da molti anni consulente del ministero della Difesa norvegese. Vive a Ytre Enebakk, non lontano da Oslo. Con questo suo romanzo d’esordio ha vinto sia il Glass Key che il Riverton Prize, i massimi riconoscimenti scandinavi per la letteratura poliziesca: è l’unico autore insieme a Jo Nesbø ad averli ottenuti entrambi. L’ultimo pellegrino è il primo episodio di una serie pubblicata in 12 paesi.

isbn 978-88-297-1057-7 uscita nel mese di maggio 3

brossura 13 × 20 cm pp. 576 euro 13,00

«Un thriller eccellente, insieme giallo politico, spy story e dramma storico-psicologico, che indaga le forze che spingono l’essere umano a compiere gesti estremi» Jyllands-Posten «L’ultima stella del noir scandinavo è norvegese come Nesbø ma americanissimo nel suo stile. Con un pizzico di morale in più» Robinson – la Repubblica

ISBN: 978-88-297-1057-7


Ragnar Jónasson La donna del faro Misteri d’Islanda | 4 traduzione di Silvia Cosimini

Sono passati molti anni dall’ultima volta in cui Ásta ha messo piede a Kálfshamarsnes, la piccola lingua di terra sulla penisola di Skagi, nel Nord dell’Islanda. Ma è come se il tempo avesse congelato il paesaggio: le rocce basaltiche, imponenti e bellissime; le vaste distese con il loro gioco irreale di luci e ombre; la villa signorile non lontana dal fiordo e, soprattutto, il faro. In quei luoghi isolati, Ásta ha trascorso parte della sua infanzia insieme alle persone che ora trova ad accoglierla: il ricco padrone di casa, un fratello e una sorella che, ormai anziani, si occupano della proprietà, e un giovane di bell’aspetto che vive in una fattoria vicina. C’erano tutti anche allora, quando fu costretta ad andarsene. Tre giorni prima di Natale, il cadavere di Ásta viene ritrovato ai piedi della scogliera. Una disgrazia? Oppure si tratta di suicidio? O forse è stato qualcuno a spingerla nel vuoto? Coinvolto dal suo ex superiore, arrivato appositamente da Reykjavík nonostante le feste imminenti, Ari Þór segue le indagini in quella regione sperduta che guarda alla baia di Kálfshamarsvík. È affascinato dall’enigmatica figura della donna venuta dal Sud, e turbato dal suo destino inquietante: Ásta è morta nello stesso identico punto dove, ventisei anni prima, avevano perso la vita in circostanze mai chiarite anche la madre e la sorella più piccola. Mentre la neve continua a cadere, il giovane poliziotto cerca di far luce sulle oscure vicende che gravano su quella penisola incessantemente battuta dal vento, dove qualcuno è rimasto a custodire segreti scomodi, tacendo colpe che non si cancellano. Avvocato, giornalista e traduttore, Ragnar Jónasson (1976) insegna diritto d’autore all’Università di Reykjavík. Membro della Crime Writers’ Association britannica e cofondatore di Iceland Noir, festival del giallo nordico, è l’autore della serie Dark Iceland, un successo internazionale di cui La donna del faro è il quarto episodio. Pubblicato in 32 paesi, vive a Reykjavík. Nel 2021, sempre per Marsilio, uscirà Notturno islandese, il volume conclusivo della serie.

isbn 978-88-297-1058-4 uscita nel mese di maggio

brossura 13 × 20 cm pp. 256 euro 9,50

copertina non definitiva

«Un’eccellente miscela di giallo nordico e poliziesco dell’età dell’oro, bellissimo» The Guardian

«Jónasson è un maestro nel ritrarre il rude paesaggio islandese e la sua selvaggia bellezza» The Times «Altamente raccomandato» Lee Child 1. 2. 3. 4. 5.

Misteri d’Islanda L’angelo di neve I giorni del vulcano Fuori dal mondo La donna del faro Notturno islandese

ISBN: 978-88-297-1058-4

4


Agnes Ravatn Il tribunale degli uccelli traduzione di Maria Valeria D’Avino

Allis Hagtorn, giovane promessa della tv travolta da uno scandalo, decide di lasciare il lavoro e il marito e di cercare rifugio nell’anonimato di un lavoro umile. In una sorta di esilio volontario, accetta il posto di domestica al servizio di Sigurd Bagge, un quarantenne misterioso che vive appartato sulla riva di un fiordo. Allis dovrà servirgli tre pasti al giorno, occuparsi della villetta e del giardino, e lasciarlo in pace. Protetta dalla natura norvegese, tra il bosco e il mare, messa a confronto con sfide per lei inedite, come cucinare un pollo arrosto, dissodare un terreno abbandonato o respingere un’invasione di roditori, Allis si convince che la vita le abbia offerto una seconda possibilità. Ben presto, però, il fascino oscuro di quell’imprevedibile padrone di casa comincia a dominare i suoi giorni. A mano a mano che i due si avvicinano, prende corpo una domanda cruciale: chi è Sigurd Bagge, e che cosa vuole da Allis? Scritto in una lingua intensa e bellissima, il romanzo di Agnes Ravatn è attraversato da un’inquietudine strisciante. La costa deserta e isolata, uccelli hitchcockiani e colpe segrete fanno da sfondo a un thriller psicologico magistrale, una storia di paure e misfatti, reali e immaginari, segnata dalle ossessioni e dalla ricerca del controllo; una storia in cui il seducente paesaggio nordico – foreste, fiordi, parchi dalla vegetazione selvaggia – diventa esso stesso protagonista, e i due personaggi principali, ambigui, sfuggenti, indecifrabili, alimentano il senso di disagio, distillando terrore a ogni pagina. Agnes Ravatn (1983), scrittrice e editorialista, è una delle voci più interessanti della letteratura norvegese contemporanea, nota per il suo stile originale e ironico e per lo sguardo acuto sulle debolezze umane. Il tribunale degli uccelli, già molto apprezzato dai lettori e dalla critica e in corso di pubblicazione in 12 paesi, ha ottenuto, tra gli altri, il PEN Translates Award, è stato candidato all’International Dublin Literary Award e ha ispirato una trasposizione teatrale e una cinematografica.

isbn 978-88-297-1059-1 uscita nel mese di maggio 5

brossura 13 × 20 cm pp. 208 euro 9,50

copertina non definitiva

«Un romanzo che rimane sottopelle come una carica elettrica» Dagsavisen

«Un’atmosfera fiabesca, minacciosa come in Barbablù, per un mistero della stanza chiusa carico di tensione» Jyllands-Posten «Ravatn proietta le colpe dei protagonisti su fantasmi ornitologici che costituiscono il tribunale delle loro azioni e dei loro più segreti moventi» Alias – il manifesto

ISBN: 978-88-297-1059-1


Christian Guay-Poliquin Il peso della neve traduzione di Francesco Bruno

In seguito a un brutto incidente, un uomo si ritrova nella stanza di una casa in mezzo alla neve. Ha le gambe paralizzate ed è in balia di un vecchio che non conosce. Il misterioso signore gli cura le ferite, gli prepara da mangiare e fa quel che può per riscaldare e illuminare l’ambiente, perché l’energia elettrica è saltata a causa di un improvviso e generalizzato blackout. Ma nonostante l’apparente dedizione, il vecchio rimane un enigma per il suo paziente: potrebbe nascondere qualunque segreto, potrebbe nutrire istinti violenti, potrebbe essere capace di un gesto inconsulto. Come se non bastasse, inquietanti personaggi dai nomi biblici fanno visita ai due uomini portando viveri e notizie dal villaggio vicino, ma neanche loro sembrano persone di cui fidarsi. Con il livello della neve, sale anche la tensione. Di fatto, quella casa immersa in un mare di ghiaccio è una trappola senza uscita, proprio come lo era il labirinto per Dedalo e Icaro. Prigionieri dell’inverno spietato, delle minacce esterne, ma soprattutto l’uno dell’altro, i due possono solo sperare di procurarsi delle ali metaforiche e provare a volare. A patto che l’ambizione non si riveli una condanna. Acclamato da pubblico e critica come la nuova promessa della letteratura canadese, Christian Guay-Poliquin dà vita a un raffinato thriller psicologico che in realtà è molto di più: la storia di una guarigione ma anche di una crescita, di un rapporto tra generazioni che nasce e si evolve in modi inaspettati e in una condizione ambientale estrema; la storia dell’isolamento forzato di due persone e di un’intera comunità, che si trova a fare i conti con bisogni primari e istinti elementari; la storia dell’eterna sfida tra l’uomo e una natura selvaggia, sublime e ostile, salvifica e fatale. Nato in Québec nel 1982, Christian Guay-Poliquin è considerato uno degli autori rivelazione del suo paese. Con Il peso della neve ha ottenuto tutti i più importanti riconoscimenti letterari canadesi, tra cui il Governor General’s Literary Award, l’equivalente del Premio Strega.

isbn 978-88-297-1060-7 uscita nel mese di maggio

brossura 13 × 20 cm pp. 256 euro 9,50

copertina non definitiva

«Da un giovane autore prodigio, un mistero della stanza chiusa dallo schema implacabile, che gioca con le regole del genere e ci ipnotizza fino alla sorprendente scena finale» Lire

«Un’inquietante storia d’attesa e di sopravvivenza sullo sfondo di un paesaggio malefico e sontuoso, in cui la morte si nasconde sotto la sua maschera bianca come in un racconto di Edgar Allan Poe» Télérama «Un romanzo spiazzante e difficile da classificare: ben scritto come un’opera mainstream e sottilmente inquietante come un thriller esistenziale» il venerdì – la Repubblica

ISBN: 978-88-297-1060-7

6


Rosa Teruzzi La memoria del lago I delitti del casello | 5 copertina non definitiva

Torna la fioraia del Giambellino e il suo eccentrico pool di apprendiste investigatrici

In una tiepida sera di fine estate, un vecchio dossier di polizia, ingiallito dal tempo, arriva sul tavolo del laboratorio di Libera, la fioraia del Giambellino. Contiene i documenti di un caso di cronaca archiviato in fretta e furia dalle autorità: la morte di una giovane donna nei boschi che guardano il lago di Como, negli anni del dopoguerra. Libera ne resta sgomenta: quella morte riguarda da vicino sua madre Iole e la sua misteriosa famiglia. Le carte contengono anche la testimonianza e i dubbi, trascurati dalla polizia, di un vecchio prete di montagna: la figlia di quella povera ragazza era davvero dell’uomo che l’aveva appena sposata? E perché Tarcisio Planetta, il contrabbandiere, l’aveva minacciata ad alta voce nell’osteria? E chi erano quegli “autorevoli” personaggi che hanno garantito per lui? Ce n’è abbastanza perché la fioraia milanese abbandoni i suoi bouquet matrimoniali e si improvvisi di nuovo detective. Insieme all’eccentrica Iole, cultrice dello yoga e del libero amore, e alla giovane cronista Irene, dotata di un fiuto infallibile, Libera si mette in cerca della verità, provando a scardinare i silenzi dei testimoni sopravvissuti. Alle Miss Marple del Giambellino, come le chiamano i giornali, non mancheranno certo la tenacia e l’arguzia, in un’indagine serrata tra Como, Lecco e le vie esclusive di Milano, per far affiorare il segreto che si nasconde sotto le acque del lago. Rosa Teruzzi (1965) vive e lavora a Milano. Esperta di cronaca nera, è caporedattore della trasmissione televisiva Quarto grado (Retequattro). Oltre ai libri della serie I delitti del casello, editi da Sonzogno, ha pubblicato diversi racconti e tre romanzi. Per scrivere si ritira sul lago di Como, in un vecchio casello ferroviario dove colleziona libri gialli. Nel 2021, sempre per Sonzogno, uscirà Ombre sul Naviglio.

«Nei romanzi di Rosa Teruzzi, le vere sole protagoniste sono le donne» Corriere della Sera «Un romanzo condotto con una squadra vincente e la giusta dose di astuzia» Chi 1. 2. 3. 4. 5. 6.

isbn 978-88-297-1061-4 uscita nel mese di maggio 7

brossura 13 × 20 cm pp. 144 euro 8,50

I delitti del casello La sposa scomparsa La fioraia del Giambellino Non si uccide per amore Ultimo tango all’Ortica La memoria del lago Ombre sul Naviglio

ISBN: 978-88-297-1061-4


Stefan Hertmans La straniera traduzione di Laura Pignatti

A Monieux, nota in un lontano passato per non aver mai negato ospitalità a viandanti e fuggiaschi, da secoli si racconta di un orribile pogrom e di un tesoro nascosto. È qui, tra le montagne della Provenza, che Stefan Hertmans comincia un emozionante viaggio nel tempo, percorrendo la Francia dei crociati, dalla Normandia a Marsiglia, per poi toccare Genova e spingersi a sud, verso la Sicilia e, al di là del mare, l’Egitto. Instancabile, cammina sulle tracce di una nobildonna normanna che a quell’eccidio riuscì a sopravvivere, una giovane dalla volontà di ferro che lui, per anni, ha cercato e inseguito, rincorrendone la storia. Chi era questa donna? Perché scappava? Alla fine dell’Undicesimo secolo, la bella Vigdis Adelais, con i suoi riccioli biondi e gli occhi blu ereditati dagli antenati vichinghi, si innamorò di David, studente alla yeshivah di Rouen e figlio di un potente rabbino. Il suo amore proibito le costò l’esilio e più di mille chilometri di fuga, braccata dagli uomini del padre e dai crociati che, numerosi, partivano alla volta di Gerusalemme, seminando morte e distruzione. È l’inizio di un racconto appassionante e di una grandiosa ricostruzione letteraria del Medioevo. Basata su fatti e documenti, la storia di Vigdis, che per amore diventò Hamoutal e voltò le spalle alla propria fortuna, al buon nome e al futuro, trascina il lettore in un mondo di passione e violenza, dove le strade rimbombano di urla, nenie ed echi di tamburo, e nel caos brillano i colori della vita quotidiana dell’epoca. Storia epica e ritratto di una donna di sconvolgente modernità, La straniera è anche un romanzo sull’identità e su una condizione che si ripete nei secoli: quella del rifugiato. Tra le voci più importanti della letteratura di lingua nederlandese contemporanea, Stefan Hertmans (Gand 1951) vive a Bruxelles. Tradotto in 24 lingue e premiato con i riconoscimenti letterari più prestigiosi del suo paese, ha ottenuto con Guerra e trementina (Marsilio 2015), selezionato per il Man Booker International Prize, un imponente successo internazionale di critica e pubblico. La straniera è il suo secondo romanzo pubblicato in Italia.

isbn 978-88-297-1062-1 uscita nel mese di maggio

brossura 13 × 20 cm pp. 336 euro 11,00

copertina non definitiva

«Il racconto della Storia attraverso il destino di una donna, un romanzo magnifico» La Libre Belgique

«Un libro straordinariamente attuale. Sono passati mille anni, eppure sembra che non sia cambiato nulla» De Tijd «Stefan Hertmans racconta il suo viaggio nel tempo, sulle tracce di una donna perseguitata dell’Undicesimo secolo» Robinson – la Repubblica

ISBN: 978-88-297-1062-1

8


Nickolas Butler Uomini di poca fede traduzione di Fabio Cremonesi

Adorare è sempre sembrata una parola forte a Lyle Hovde, ma è quella che più rappresenta il suo sentimento verso certe giornate di primavera, quelle in cui prende il pick-up e guida lungo il Mississippi per raggiungere il frutteto in cui lavora, il nipotino Isaac di cinque anni a fargli compagnia e la natura del Wisconsin a guarire i mali dell’anima. Isaac è il bimbo di Shiloh, la figlia adottiva di Lyle e della moglie Peg, appena tornata a vivere a casa dei genitori dopo un lungo periodo di lontananza e ribellione. Era stato difficile separarsi da Shiloh, ed essere di nuovo riuniti sotto lo stesso tetto è una gioia per Lyle e Peg. Per questo, appena lui viene a sapere che la ragazza è diventata seguace di una chiesa radicale e vuole trasferirsi con il piccolo Isaac a vivere assieme al pastore che la guida, vorrebbe fare il possibile per impedirglielo. Tanto più che i due sembrano avere strane convinzioni legate ai poteri sovrannaturali del bambino... Ma quando il fanatismo religioso minaccerà da vicino la sicurezza del nipote, Lyle si troverà costretto a fare una scelta in grado di mettere a rischio l’intera famiglia. Dopo il successo di Shotgun Lovesongs e Il cuore degli uomini, Nickolas Butler si ispira a un evento realmente accaduto per raccontare una nuova storia ricca di umanità. Il narratore dell’America rurale, ormai diventato scrittore di culto, conferma la sua bravura nell’affrontare temi universali trasformandoli in sensazioni concrete, come l’odore della polvere e della benzina, la vista a perdita d’occhio sui campi del Midwest, e i solchi profondi che l’amore scava dentro ognuno di noi. Nickolas Butler è nato ad Allentown, in Pennsylvania, ed è cresciuto a Eau Claire, nel Wisconsin, dove vive con la moglie e i due figli. Ha frequentato il prestigioso Iowa Writers’ Workshop e pubblicato racconti su diverse riviste. Per Marsilio sono usciti nel 2014 il suo romanzo d’esordio, Shotgun Lovesongs, che ha conquistato pubblico e critica a livello internazionale e ottenuto l’ambito Prix Page America e il Midwest Independent Booksellers Award, nel 2017 Il cuore degli uomini, finalista in Francia al Prix Médicis e al Prix Femina, e nel 2018 la raccolta di racconti Sotto il falò. Nel 2021, sempre per Marsilio, uscirà Godspeed.

isbn 978-88-297-1063-8 uscita nel mese di maggio 9

brossura 13 × 20 cm pp. 272 euro 10,00

copertina non definitiva

«Un romanzo tenero e acuto, il migliore che Nickolas Butler abbia scritto finora» The Wall Street Journal

«Un libro ricco di spiritualità, che venera le gioie semplici del quotidiano» The New York Times «Nickolas Butler, scrittore dell’America profonda molto amato anche in Italia, indaga in chiaroscuro sulla fede» Francesco Pacifico, Robinson – la Repubblica

ISBN: 978-88-297-1063-8


Enrico Deaglio L’ultima moglie di J. D. Salinger copertina non definitiva

«Una spy story, però non seria, sull’autore del Giovane Holden e sui misteri della sua vita a lungo ritirata» il venerdì – la Repubblica

Quando una mattina il campanello di John Taliabue, professore di letteratura comparata alla New York University, suona insistentemente, né lui né chi legge può immaginare che aprendo la porta si troverà davanti Mark Simonetti, agente dell’Fbi con tanto di tesserino, specializzato in “crimini letterari”. Il crimine letterario che il Bureau non ha mai smesso di investigare riguarda l’infinita scomparsa di J. D. Salinger dalla vita pubblica, e sembra coinvolgere anche una donna misteriosa, Olga Simoneova, presunta spia russa nonché vecchia amica dell’accademico. Taliabue non vorrebbe saperne niente – mal sopporta l’Fbi –, ma qualcosa sa, e per la prima volta si troverà costretto a parlare... La letteratura insegnata e amata dal professore e Il giovane Holden rappresentano l’occasione per analizzare il mito americano nell’epoca di Trump: tra rievocazioni e oblii, intuizioni geniali e false piste, Enrico Deaglio si avvicina alla vita e alla scrittura di J. D. Salinger con intelligenza, curiosità e una rara capacità di racconto. Se la memoria è un sentimento, quella di Deaglio e Taliabue è un sentimento di irrinunciabile avventura. Enrico Deaglio (Torino 1947) ha lavorato per la carta stampata e per la televisione. Tra i suoi tanti libri ricordiamo: La banalità del bene. Storia di Giorgio Perlasca (Feltrinelli 1991), Patria 1978-2010 (ilSaggiatore 2010), Il vile agguato (Feltrinelli 2012), La felicità in America (Feltrinelli 2013), Storia vera e terribile tra Sicilia e America (Sellerio 2015), Patria 1967-1977 (Feltrinelli 2013), La bomba. Cinquant’anni di Piazza Fontana (Feltrinelli 2019) e Patria 2010-2020 (Feltrinelli 2020). Dal 2012 risiede a San Francisco.

«Fan dichiarato di Salinger, Enrico Deaglio pubblica un’avventura di fantasia (ma molto documentata) sul suo idolo. In stile Borges» la Repubblica «La scomparsa di Salinger ha appassionato moltissimi. Fra loro, il giornalista a scrittore Enrico Deaglio» 7 – Corriere della Sera

isbn 978-88-297-1064-5 uscita nel mese di maggio

brossura 13 × 20 cm pp. 128 euro 8,00

ISBN: 978-88-297-1064-5

10


Kathleen E. Woodiwiss Una stagione ardente La saga dei Birmingham | 2 traduzione di Maura Maioli e Maddalena Mendolicchio

copertina non definitiva

Tornano i protagonisti del Fiore e la fiamma, il libro d’esordio di Kathleen E. Woodiwiss, la regina del romance storico che ha venduto milioni di copie nel mondo

Inghilterra, primi dell’Ottocento. Nobile ma caduta in disgrazia, Raelynn Barrett, per sfuggire all’infamia che ha colpito la sua famiglia, si imbarca per l’America alla ricerca di un futuro migliore. Le speranze della giovane sembrano destinate a infrangersi, ma a salvarla da un triste destino sarà Jeff Birmingham, aitante e ricco uomo d’affari di Charleston. Fra le sue braccia Raelynn trova un porto sicuro, ma un infido nemico trama nell’ombra per separarli l’uno dall’altra. Kathleen E. Woodiwiss (1939-2007) è stata la regina indiscussa del romance storico. I suoi 13 romanzi, dal primo Il fiore e la fiamma (1972), antesignano del genere, all’ultimo Per sempre (2007), sono stati bestseller internazionali, grazie al sapiente mix di passione, sensualità e ambientazioni suggestive. Sonzogno ha pubblicato tutti i suoi libri in Italia.

La saga dei Birmingham 1. Il fiore e la fiamma 2. Una stagione ardente 3. Cuori in tempesta

isbn 978-88-297-1065-2 uscita nel mese di maggio 11

brossura 13 × 20 cm pp. 560 euro 13,00

ISBN: 978-88-297-1065-2


Teocrito, Bione, Ovidio, Ronsard, Shakespeare, La Fontaine, Shelley, Yeats

Adone Variazioni sul mito a cura di Alessandro Grilli copertina non definitiva

Incerto, sfumato, contraddittorio: la fortuna del mito di Adone nelle culture antiche e moderne

Il mito di Adone sembra risolversi tutto in una storia di amore assoluto - l’amore che lega il giovane pastore-cacciatore alla dea stessa dell’amore in una relazione di felicità senza ombre. Quando la morte improvvisa del ragazzo, per un futile incidente di caccia, pone fine all’idillio, la vicenda diviene leggibile - e verrà letta - come archetipo illustre del binomio amore/morte. Il contrasto vertiginoso tra felicità indicibile e strazio senza rimedio addita dunque nella precarietà della gioia la cifra simbolica di questo mito - e si ritrova inscritta nella scansione delle festività per Adone, che in tutto il Mediterraneo antico giustapponevano la celebrazione dell’eros al lamento funebre. L’aspetto rituale, così importante per Teocrito e Bione (e oggetto poi di prezioso recupero in Yeats), è già sullo sfondo in Ovidio, che consegna alla tradizione successiva (Ronsard, La Fontaine) una grande storia d’amore travolgente e infelice tra la dea della bellezza e il più bello dei mortali. La linearità della vicenda ne occulta peraltro la pregnanza filosofica, che la tradizione si fa carico di esplicitare: se per Shakespeare Adone, per la prima volta insensibile alle attenzioni di Venere, incarna un principio di amore intellettuale opposto a quello che muove la dea della natura, Shelley valorizza gli impliciti neoplatonici del mito per fare di Adonais un simbolo della poesia come unico fondamento possibile di verità, memoria e comunione affettiva. Alessandro Grilli insegna Letterature comparate e Storia comparata delle letterature classiche all’Università di Pisa. Ha studiato soprattutto il dramma antico e la tradizione delle letterature greca e latina. Ha pubblicato monografie e saggi su autori antichi e moderni (da Aristofane a Proust, da Catullo a Walter Siti). Al mito di Adone ha dedicato la monografia Storie di Venere e Adone. Bellezza, genere, desiderio (Mimesis 2012).

isbn 978-88-297-1077-5 uscita nel mese di maggio

brossura 13 × 20 cm pp. 256 euro 10,00

«Qui, davanti al tuo corpo senza vita, io profetizzo / che l’amore si accompagnerà al dolore, / e sarà scortato dall’ansia e dalla gelosia, / sarà dolce all’inizio, ma amaro alla fine; / sarà sempre sbagliato, o troppo o troppo poco, / e il piacere non sarà mai pari allo strazio» Shakespeare «Gli sguardi, interpreti dell’ardore che la possiede, / la bellezza sovrana, i dardi dell’Amore / indussero Marte ad amare: che può fare Adone? / Ama. Sente il fuoco che gli scorre nelle vene; / i piaceri che prova sono acuiti dalle pene: / desidera, spera, teme, sente un male / in confronto al quale il bene più grande non ha uguale» La Fontaine

ISBN: 978-88-297-1077-5

12


Marina Valensise La temeraria Luciana Frassati Gawronska, un romanzo del Novecento copertina non definitiva

Il grande romanzo del secolo scorso attraverso gli occhi di una donna straordinaria

Protagonista e musa del Novecento, testimone d’eccezione del suo fermento culturale come delle sue tragedie, antinazista e cattolica, Luciana Frassati Gawronska rimane una figura emblematica. Figlia di Alfredo, fondatore della «Stampa» e ambasciatore a Berlino durante l’ultimo governo Giolitti, sorella del beato Pier Giorgio, morto prematuramente in odore di santità, Luciana nasce a Pollone, in Piemonte. Donna affascinante e curiosa, dopo aver sposato un diplomatico polacco di stanza all’Aja, diventa amica di Franz Werfel, Alma Mahler, Wilhelm Furtwängler e Arturo Toscanini. Allo scoppio della seconda guerra mondiale è a Varsavia, da cui si imbarcherà in una serie di viaggi avventurosi tra Italia e Polonia per mettere in salvo opere d’arte e molte vite. Scampata all’arresto da parte della Gestapo, approderà a Roma nella casa di Piazza Leonina, che diverrà punto di snodo della cultura del dopoguerra. In questo ritratto d’autore Marina Valensise ripercorre le vicende familiari e le avventure personali di una donna capace di scelte ardite e di grande indipendenza di pensiero, che incarna un secolo irripetibile con le sue luci e le sue ombre, le sue passioni e i suoi conflitti. Marina Valensise ha diretto l’Istituto italiano di cultura a Parigi

dal 2012 al 2016. Collabora con «Il Foglio» dal 1996 ed è editorialista del «Messaggero». Si è a lungo occupata di storia e ha curato l’edizione italiana delle ultime opere di François Furet. Nel 2007 ha pubblicato Sarkozy. La lezione francese e nel 2015 L’Hôtel de Galliffet. Per Marsilio sono usciti Il sole sorge a Sud. Viaggio contromano da Palermo a Napoli via Salento (2012, Premio speciale Mondello per la narrativa di viaggio nel 2013) e La cultura è come la marmellata. Promuovere il patrimonio italiano con le imprese (2016).

isbn 978-88-297-1078-2 uscita nel mese di maggio 13

brossura 13 × 20 cm pp. 480 euro 12,00

«Il racconto firmato da Marina Valensise è molto più di una biografia minuziosa e dettagliata. È il ritratto di un’epoca» la Repubblica

ISBN: 978-88-297-1078-2


Franco Giliberto, Giuliano Piovan Una specie di paradiso La straordinaria avventura di Antonio Pigafetta nel primo viaggio intorno al mondo copertina non definitiva

Tra ricostruzione storica e invenzione letteraria, un appassionante viaggio al seguito di Magellano alla ricerca delle leggendarie isole delle spezie

Siviglia, 1519. Più uomo di penna che di spada, Antonio Pigafetta, vicentino di nascita, decide di prendere parte alla straordinaria impresa di Ferdinando Magellano che si appresta a salpare con cinque navi cariche di provviste, armi, specchietti e cianfrusaglie da baratto. Ai suoi ordini, tra marinai e soldati, 265 uomini, di cui 27 italiani. Scopo della missione è raggiungere le Molucche, isole delle spezie, in senso contrario alle rotte usuali su cui il Portogallo esercita una pericolosa concorrenza. Per arrivare al Pacifico, bisogna però trovare el paso, mitico stretto che non è riportato sulle approssimate carte nautiche, ma ben definito nella mente del caparbio comandante. Ostacolato da infidi sottoposti, che mal tollerano l’autorità di Magellano, il viaggio sarà irto di pericoli ed eventi drammatici, sorprendenti scoperte e amare sconfitte, qui ripercorsi sulla falsariga del diario di Pigafetta, coraggioso cronista. Superando inaudite difficoltà, la spedizione, decimata da perdite di uomini e navi, si concluderà con un successo. Ma la gloria, come la fortuna, si rivelerà cieca? Franco Giliberto, cronista veneziano, è stato a lungo inviato speciale della «Stampa» di Torino. Primo e forse unico giornalista italiano a farsi ricoverare in un ospedale psichiatrico fingendosi malato, per la sua inchiesta Dal nostro inviato in manicomio apparsa sulla «Stampa» in cinque puntate ha ricevuto il premio Saint-Vincent di giornalismo.

«Antonio Pigafetta, che accompagnò Magellano nel suo primo viaggio intorno al mondo, scrisse un rigoroso resoconto che sembra un’avventura dell’immaginazione» Gabriel García Márquez

Giuliano Piovan, veneziano, capitano di lungo corso, ufficiale di Stato maggiore della riserva di marina, consulente navale. Medaglia d’oro per lunga navigazione, ha prestato servizio sui velieri Giorgio Cini e Amerigo Vespucci, e ha vissuto il mare su navi militari, mercantili oceaniche, e al comando di unità per la ricerca scientifica.

isbn 978-88-297-1079-9 uscita nel mese di maggio

brossura 13 × 20 cm pp. 304 euro 11,00

ISBN: 978-88-297-1079-9

14


Massimo Fini Il Conformista Contro l’anticonformismo di massa prefazione di Indro Montanelli

copertina non definitiva

Un ironico e graffiante ritratto dell’Italia sempre uguale a se stessa

«Massimo Fini ha raccolto molti dei suoi saggi polemici sui problemi più scottanti del momento, e li ha titolati Il Conformista… Fini viene di lontano. Non soltanto come maestria di scrittura, ma anche per ricchezza di esperienze… Ha le mani pulite, ed è questo che dà tanta forza alla sua frusta e insieme lo rende così inviso alla intellighenzia. Non ne rispetta le regole. Non sta al gioco. Perfino nella scelta del titolo di questo libro non ha voluto adeguarsi al conformismo dell’anticonformismo, e ha preferito chiamarlo e chiamarsi Il Conformista. Gliela faranno pagare calando su di lui una coltre di silenzio: da quando i roghi non usano più, è la sorte che attende i conformisti che non si conformano». Dalla prefazione di Indro Montanelli Massimo Fini è un Premio Montanelli alla carriera. Per Marsilio ha pubblicato La Ragione aveva Torto? (1985, 20147), Elogio della guerra (1989, 20116), Il denaro. «Sterco del demonio» (1998, 20125), Il vizio oscuro dell’Occidente. Manifesto dell’Antimodernità e Sudditi. Manifesto contro la Democrazia (2002 e 20066; 20043; nuova edizione tascabile in un unico volume 2012), Il Ribelle. Dalla A alla Z (2006, 20142) – i sei volumi sono raccolti in La modernità di un antimoderno. Tutto il pensiero di un ribelle (2016, 20172) –, Il Conformista (1990, 20113), Il Dio Thoth (2009), Il Mullah Omar (20113), Nerone. Duemila anni di calunnie (1993, 201315), Nietzsche. L’apolide dell’esistenza (2002, 2009, 20145), Catilina. Ritratto di un uomo in rivolta (1996, 201610), Confesso che ho vissuto (2018) – in cui sono raccolti Di[zion]ario erotico. Manuale contro la donna a favore della femmina (2000, 2014³), Ragazzo. Storia di una vecchiaia (2008, 2012), Una vita. Un libro per tutti. O per nessuno (2015³) –, Storia reazionaria del calcio (con Giancarlo Padovan, 2019).

isbn 978-88-297-1076-8 uscita nel mese di maggio 15

brossura 13 × 20 cm pp. 400 euro 12,00

ISBN: 978-88-297-1076-8


Mario Mieli La gaia critica Politica e liberazione sessuale negli anni settanta Scritti (1972-1983) copertina non definitiva

Le intuizioni di un pensatore radicale e raffinato che ha anticipato il dibattito contemporaneo sugli studi di genere e queer

Attivista, intellettuale e saggista, Mario Mieli fu impegnato in un lavoro di scrittura pervasa da intenzioni politiche innovative che lo hanno reso uno dei protagonisti più radicali della storia culturale italiana del secolo scorso. Strumento indispensabile per comprendere l’evoluzione del suo pensiero, questo volume ne compendia la ricerca teorico-politica, che si espresse nella partecipazione ai primi collettivi italiani di liberazione omosessuale per poi confluire in un percorso personale e in una visione della società in chiave anticapitalistica. Gli interventi raccolti spaziano dalle osservazioni sull’attivismo e sull’esperienza omosessuale degli anni settanta, al posizionamento all’interno o a margine del movimento, alla politica e all’estetica del travestitismo e della transessualità. Anticipando molti temi dell’attuale dibattito, fino a includere preoccupazioni e convinzioni ecologiste e antimilitariste, osservazioni etnografiche della scena gay urbana, Mieli individuava come punto da cui ripartire l’oppressione della femminilità di ogni essere umano: solo nella sua liberazione è possibile costituire una nuova comunità. Una corposa introduzione e una biografia critica restituiscono i momenti chiave della formazione esistenziale e politica di Mieli. Mario Mieli (1952-1983), intellettuale, attivista, poeta, attore, scrittore e saggista, è stato una figura centrale nel panorama culturale italiano degli anni settanta e del movimento lgbtqi. Il suo testo più importante, Elementi di critica omosessuale, pubblicato per la prima volta nel 1977, è stato riproposto in una nuova edizione critica nel 2003 e, in formato tascabile, nel 2018.

isbn 978-88-297-1080-5 uscita nel mese di maggio

brossura 13 × 20 cm pp. 368 euro 11,00

«In Mieli, la sessualità è al centro di una riflessione mai puramente speculativa bensì strumento di trasformazione del mondo e della vita. Il suo pensiero è incarnato e trasformativo» il manifesto «Quella di Mieli è al tempo stesso vita e accademia, pratica di godimento e invenzione» il Venerdì di Repubblica

ISBN: 978-88-297-1080-5

16


Copertinario Maggio Giugno Luglio 2021


David Leavitt La lingua perduta delle gru NUOVA TRADUZIONE DI FABIO CREMONESI

Uno degli scrittori più dotati della sua generazione.

Leavitt è uno scrittore che non ha bisogno di essere accostato a nessuno.

Ferdinando Pivano David Leavitt è uno scrittore magistrale, i suoi dialoghi sono perfetti.

Kevin Wilson

Formato: Brossura Pagine: 350 Prezzo: 15 Isbn: 9788893902274

«I miei genitori sono gente aperta. Non resteranno annientati dalla notizia» pensa Philip Benjamin, il protagonista di questo romanzo, nel momento in cui, a venticinque anni, si appresta a rivelare alla famiglia la propria omosessualità. Sa che il tipo di amore che lui ha scelto di vivere non è convenzionale, non è facile; ma non vede motivi per costringersi ancora a tenere segreta la sua vera realtà, la sua speranza di felicità, perché «qualunque sia la cosa che amiamo, è quello che noi siamo». Eppure per Rose e Owen, piccoli intellettuali nella sfavillante New York degli anni Ottanta, la scoperta delle inclinazioni amorose del figlio apre una crepa dapprima sottile, poi sempre più profonda e insanabile, nel delicato equilibrio affettivo familiare, costringendoli a fare i conti con la propria più intima natura, le proprie scelte, le proprie responsabilità. Ma in questo paesaggio familiare desolato, in questo sfacelo di relazioni personali, Philip (e non solo lui) saprà individuare la strada per costruirsi una vita sentimentale flessibile, realistica, libera, saldamente ancorata all’autenticità e alla sincerità. Era il 1986. Con questo libro delicato, tagliente, preciso nella chirurgia dei sentimenti che uniscono e dividono generazioni attigue e diversissime, David Leavitt entrava nella corsa verso di Grande Romanzo Americano. David Leavitt, nato a Pittsburgh nel 1961, è cresciuto in California. Professore di inglese all’Università della Florida, dirige la rivista letteraria Subtropics. Tra i suoi romanzi ricordiamo: Il matematico indiano, Eguali amori, Un luogo dove non sono mai stato, Mentre l’Inghilterra dorme e I due Hotel Francfort. Tutte le sue opere sono in corso di pubblicazione da SEM. Le ultime sono Il decoro (2020) e Ballo di famiglia (2021).


Sarah Langan I buoni vicini

Traduzione di Leonardo Taiuti

Benvenuti a Maple Street, un quartiere da cartolina alla periferia di Long Island, dove i genitori sono legati ai figli, al lavoro e a un’illusione di sicurezza in un mondo in rapida evoluzione. La normalità viene interrotta dall’arrivo di una nuova famiglia, composta da Arlo Wilde, una rock star burbera ed estremamente diversa dagli altri papà, sua moglie, la bellissima Gertie con un passato da reginetta di bellezza, che si sente socialmente ostracizzata e alla deriva; Julie, una coraggiosa e sfrontata preadolescente che impreca come un marinaio e suo fratello minore Larry, chiamato “Robot Boy” dai ragazzi del quartiere. La loro vicina di casa e “ape regina” di Maple Street, Rhea Schroeder, solitaria professoressa dal passato oscuro, accoglie Gertie e la famiglia nella comunità. Poi, durante una serata estiva piena di spritz, i nuovi migliori amici condividono troppo, e troppo presto. Mentre le tensioni aumentano, una voragine si apre in un parco vicino a Maple Street e la figlia di Rhea, Shelly, cade nel precipizio. Sarà facile, a questo punto, scagliarsi contro i Wildes, i “diversi” in un mondo di uguali: all’improvviso, a valere è la parola di una madre contro l’altra, di un genitore contro l’altro nel “tribunale dell’opinione pubblica”, in un’apoteosi di ipocrisia e crudeltà che finisce nel sangue.

In un incalzante noir letterario, l’esplorazione dissacrante dei rapporti tra vicini in un quartiere bene a Long Island, dove, dietro una facciata di finta disponibilità, si celano inganni e sopraffazioni, che verranno messi a nudo da un’improvvisa tragedia. Da un’autrice mito, vincitrice per ben tre volte del Bram Stoker Award, le cui atmosfere ricordano il mondo alienato e crudele di Shirley Jackson.

Questo romanzo tagliente e incisivo è una discesa travolgente in un inferno suburbano da caccia alle streghe.

Formato: Brossura Pagine: 350 Prezzo: 18 Isbn: 9788893903455

Sarah Langan diplomata alla Columbia MFA è autrice di tre romanzi pluripremiati. È cresciuta a Long Island e attualmente vive a Los Angeles con il marito e le figlie.


Stanley Middleton Holiday

Traduzione di Alfredo Colitto Inghilterra, inizio anni Settanta. Edwin Fisher, un insegnante universitario sulla trentina, è in vacanza in una località balneare dove andava negli anni dell’infanzia, ma questa rivisitazione dei luoghi dell’infanzia non è una vacanza qualunque. Edwin deve venire a patti con la morte del figlio e il crollo del suo matrimonio con Meg, rimasta sconvolta dopo la tragedia, e preda di furie quasi omicide. In quei giorni strani e solitari, mentre cerca di capire cosa sia andato storto e trovare un modo per continuare, Edwin scopre che i suoi suoceri stanno soggiornando nella stessa cittadina e sono determinati a sistemare le cose tra lui e Meg. Mentre il passato e l’enigmatica moglie di lui incombono, emergono verità più profonde e la prospettiva si sposta in modi inaspettati. Una storia estremamente sottile, un ritratto della vita di provincia inglese raccontati con tutta l’abilità e la profondità di sentimento di Stanley Middleton. Questo romanzo, che ha vinto il Booker Prize nel 1974 (a pari merito con Nadine Gordimer), definisce Middleton come uno degli scrittori più interessanti del dopoguerra inglese, un autore dalla prosa attenta e meticolosa; non del tutto tenera, non del tutto spietata, ma capace di infilarsi come una lama nel cuore delle situazioni.

Con questo romanzo Stanley Middleton, “poeta del prosaico” come soleva definirsi, arriva per la prima volta in Italia. Holiday, vincitore del Booker Prize nel 1974 a pari merito con Nadine Gordimer, rimane il romanzo più celebre e popolare del cosiddetto “Cechov dei sobborghi”.

Stanley Middleton ci ricorda qual è l’essenza del romanzo. Bisogna guardare alla scrittura del diciannovesimo secolo per trovare una narrazione paragonabile a questa. Formato: Brossura Pagine: 280 Prezzo: 18 Isbn: 9788893903523

Stanley Middleton (1919-2009) è nato a Bulwell, in Inghilterra. Cominciò a scrivere all’università, e nel 1958 pubblicò il suo primo romanzo, A Short Answer. È stato insegnante di inglese alla High Pavement Grammar School per diversi anni, ed è stato uno scrittore molto prolifico, con quarantaquattro romanzi pubblicati.


Giovanni Gusai Come in cielo così in mare

Antine non ha mai saputo perché i suoi genitori non sono mai ritornati nella Sardegna da cui partirono poco più che ragazzi. Anzi, non è vero, alcune volte sono tornati sull’isola: ci sono foto con lui piccolissimo fatte a casa dei nonni. Poi qualcosa si è rotto… Il romanzo d’esordio di Giovanni Gusai getta un ponte sull’incomunicabilità tra generazioni, tra chi è partito e chi è rimasto. Un silenzio che può essere interrotto solo da una nuova generazione che ha bisogno di riscoprire quei valori atavici che sono sempre dentro di noi, anche quando non ce ne accorgiamo. Gusai racconta di un uomo anziano e testardo e del rapporto che instaura con il suo unico nipote maschio. È una storia che parla di appartenenza, distanze e coraggio, per una generazione sempre in viaggio e un’isola che muore spopolandosi.

Una storia di appartenenza in un’isola in spopolamento. Un conflitto tra generazioni diverse narrato da una nuova, giovane, voce. Anche nella scrittura la prospettiva del dilettante dura finché dura il diletto, quella del professionista è la sopravvivenza. Giovanni Gusai sopravviverà.

Marcello Fois Giovanni Gusai è l’autore italiano del futuro: nel suo esordio, l’esperienza del precariato esistenziale vissuto dalle nuove generazioni convive con l’epica familliare che affonda le sue radici nella tradizione letteraria sarda. La sua opera diventa un tramite tra passato e presente, mostrandoci dove la nostra letteratura potrebbe arrivare da qui ai prossimi anni.

Michele Vaccari

Formato: Brossura Pagine: 200 Prezzo: 15 Isbn: 9788893903530

Giovanni Gusai (Nuoro, 1986) è tornato in Sardegna dopo la laurea in filosofia, ha scritto testi teatrali ed è innamorato della sua isola. Un suo racconto breve, Metallo pesante, ha vinto il premio Giulio Angioni. Come in cielo così in mare è il suo primo romanzo.


Antonio Moresco La cipolla

“Questo breve romanzo è stato scritto quarant’anni fa e pubblicato tredici anni dopo. Al suo apparire è stato definito da Carlo Madrignani ‘l’unico romanzo sessuale del nostro Novecento’. È stato per me il romanzo dello sblocco, dopo il mio esordio autistico e ancora per certi aspetti novecentesco con Clandestinità e un romanzo cui avevo lavorato per due anni intitolato Romanzo di fuga, che non mi aveva soddisfatto e che avevo rifiutato. Dopo questo piccolo e sbaragliante romanzo avevo potuto cominciare a immaginare e a scrivere Gli esordi. Vi si parla di una coppia reduce da non si sa quale drammatica esperienza, che in una città conosciuta ma aliena si chiude su se stessa e fa patria dei propricorpi. Non è solo il resoconto crudo e lirico di una bruciante vicenda personale, è anche un libro dove, attraverso incontri con persone conosciute in passato e ormai irraggiungibili e sfigurate, si racconta un passaggio d’epoca e una catastrofe politica ed esistenziale vissuta esomatizzata in tutta la sua intensità corporea, tragicità e irradianza.” A.M.

Antonio Moresco racconta il confine tra la vita e la morte in modo meraviglioso.

David Grossman Il più grande scrittore italiano vivente e uno dei più grandi scrittori del nostro tempo.

The Untraslated

Moresco è un autore visionario, capace di farci saltare al di là dello specchio della realtà.

Formato: Brossura Pagine: 128 Prezzo: 15 Isbn: 9788893903561

Antonio Moresco nato a Mantova nel 1947, è tradotto in numerose lingue e si è affermato come autore di assoluta singolarità nel panorama nazionale e internazionale. Tra i suoi numerosi libri: Giochi dell’eternità (Gli esordi, Canti del caos, Gli increati), La lucina, Lettere a nessuno, L’adorazione e la lotta. In edizione SEM: Fiabe da Antonio Moresco, Il grido, Lo sbrego, Fiaba d’amore del vecchio pazzo e della meravigliosa ragazza morta, Canto di D’Arco, Gli incendiati, Clandestinità e Chisciotte.


Antonio Moresco Scritti di viaggio, di combattimento e di sogno

“Questo libro, completamente terremotato rispetto alla sua prima edizione di sedici anni fa da Fanucci e da tempo introvabile, contiene scritti nati dalla tensione al viaggio e allo sfondamento di orizzonti attraverso il movimento nel mondo. Vi sono pagine di diario scritte in particolari momenti di intensità esistenziale, sentimentale e mentale, resoconti di viaggi (a Mosca nei giorni del sequestro di ostaggi da parte dei guerriglieri ceceni, nell’Argentina in piena crisi economica, in Romania tra gli zingari, alla fine australe del mondo...). Sono scritti di avventura, di conoscenza, di combattimento, di disperazione e di sogno. Tutti accomunati da un’attitudine drammatica e aperta e dal desiderio di oltrepassare i confini in cui sono imprigionate le nostre vite.” A.M.

Antonio Moresco è uno scrittore-patrimonio, uno scrittore che, quando lo leggi, non ne esci più.

Roberto Saviano Moresco è l’uomo di un’opera magnifica, straordinariamente concentrata e totalmente atipica. Uno scrittore che non assomiglia a niente.

Daniel Pennac

Formato: Brossura Pagine: 220 Prezzo: 15 Isbn: 9788893903639

Antonio Moresco nato a Mantova nel 1947, è tradotto in numerose lingue e si è affermato come autore di assoluta singolarità nel panorama nazionale e internazionale. Tra i suoi numerosi libri: Giochi dell’eternità (Gli esordi, Canti del caos, Gli increati), La lucina, Lettere a nessuno, L’adorazione e la lotta. In edizione SEM: Fiabe da Antonio Moresco, Il grido, Lo sbrego, Fiaba d’amore del vecchio pazzo e della meravigliosa ragazza morta, Canto di D’Arco, Gli incendiati, Clandestinità e Chisciotte.


E.G. Scott In caso di emergenza Il nuovo thriller di E.G. Scott segue le vicende di una donna che cerca risposte dopo la scomparsa del suo fidanzato e si trova implicata nell’omicidio di una sconosciuta. In caso di emergenza è un thriller rapido e acuto che esamina i ruoli che solitudine, trauma e amicizia giocano quando bisogna decidere di chi fidarsi.

In caso di emergenza percorre una strada piena di sospetti e colpi di scena fino al suo culmine ricco di suspense. Un thriller oscuro con una protagonista femminile brillante e tormentata, da non perdere.

Formato: Brossura Pagine: 420 Prezzo: 19 Isbn: 9788893903578

Charlotte, una donna sulla trentina di Long Island, si sente molto sola da quando la sua promettente carriera nelle neuroscienze è implosa. Per questo frequenta un gruppo di supporto online per superare il trauma; c’è Rachel, un’amica che la conosce bene e ora c’è anche Peter, un misterioso nuovo fidanzato che ha chiesto che la loro storia d’amore in erba rimanga un segreto totale. Ecco perché ha troppa paura di denunciare la sua scomparsa alle autorità quando lui svanisce senza una parola. Alcune settimane dopo, la polizia la contatta per riconoscere un cadavere e lei teme che si tratti del suo fidanzato scomparso. Ma arrivata all’obitorio, prova un gran sollievo perché, sul tavolo davanti a lei, c’è una sconosciuta. Ma il sollievo è sostituito dalla confusione, poi dal terrore, quando Charlotte si rende conto di essere sospettata di omicidio. Davanti a lei si aprono infinite domande. Perché la vittima l’ha indicata come suo contatto di emergenza? È stata una vendetta o un avvertimento? E Peter è estraneo o è implicato nella vicenda? In una corsa contro il tempo Charlotte deve scoprire la verità sulla donna morta e su ciò che le collega. Ma quello che scopre va al di là di tutto ciò che avrebbe mai potuto immaginare.

E.G. Scott è lo pseudonimo di due scrittori e sceneggiatori di New York, Elizabeth Keenan e Greg Wands. Un’amica particolare (SEM, 2020) è stato un bestseller internazionale, e ha segnato il loro debutto nel campo della narrativa.


Giulia Ferro, giovane vicequestore, è approdata a Milano, la città da cui si era allontanata per lasciarsi alle spalle un passato che voleva dimenticare. Ma ora è lì, in una città diversa da quella che ha lasciato, dove ci sono turisti, grattacieli nuovi. E omicidi. Il caso che le tocca affrontare è la scomparsa di una vedova benestante. Quando viene ritrovato, il cadavere della donna, parzialmente bruciato, è privo della testa. In un primo momento, la pista seguita da Giulia e dalla sua squadra riguarda la famiglia, poiché nelle vene dei suoi membri non sembra circolare molto affetto, ma piuttosto un fluido mefitico composto in parti uguali di avidità e rancore. Ma c’è un altro caso che ossessiona da molto tempo Giulia: l’omicidio di una ragazza poco più che ventenne, il cui corpo carbonizzato era stato ritrovato molti anni prima in una villa sul lago Maggiore. L’omicida non era mai stato scoperto, ma Giulia Ferro non riesce a darsi pace. E così, oltre all’indagine ufficiale che riguarda l’omicidio della vedova milanese, ne inizia una privata, che la porta in quella zona compresa fra il lago Maggiore e il lago d’Orta, dove è nata e cresciuta. Lì Giulia ascolta i luoghi, parla con le persone, ricostruisce a poco a poco una verità triste e terribile che, in modo del tutto imprevisto, si lega al caso su cui è incaricata di indagare ufficialmente, fino al colpo di scena finale, sorprendente e inatteso.

Marina Visentin Cuore di rabbia Una giovane detective, due omicidi efferrati, un thriller dal ritmo impeccabile, in cui il passato si intreccia con il presente in una narrazione appassionante e piena di sorprese. Marina Visentin ci regala uno stile pulito, dialoghi realistici e ambientazioni familiari che fanno da cornice perfetta a questo thriller psicologico mai banale o scontato.

Una grande capacità di orchestrare trame singolari e capaci di inquietare.

Marina Visentin è un’autrice da scoprire.

Maurizio De Giovanni

Formato: Brossura Pagine: 300 Prezzo: 18 Isbn: 9788893903103

Marina Visentin, nata a Novara, da oltre trent’anni vive e lavora a Milano. Giornalista, traduttrice, consulente editoriale, una laurea in filosofia, ha collaborato con varie testate nazionali, scrivendo di cinema e altro; ha pubblicato testi di critica cinematografica, saggi sulla storia del cinema, libri di filosofia e psicologia. Dopo la fiaba noir Biancaneve (Todaro Editore, 2010), ha scritto il thriller psicologico La donna nella pioggia (Piemme, 2017).


Jerome Loubry Perche hai paura?

Traduzione di Luigi Sponzilli

1986, Normandia. Sandrine Vaudrier, una giovane giornalista, apprende che la nonna materna Suzie, che non ha mai conosciuto, è morta e le ha lasciato in eredità tutti i suoi averi. Deve svuotare la sua casa, dove viveva da sola, su un’isoletta poco distante dalla costa atlantica. Quando arriva sull’isola, grigia e fredda, Sandrine scopre che è abitata solo da quattro anziani organizzati quasi in un’autarchia. Tutti descrivono sua nonna come una persona cordiale e affascinante. Tuttavia, l’atmosfera è strana in quel luogo... In poche ore, Sandrine si rende conto che gli abitanti nascondono un segreto. Qualcosa o qualcuno li terrorizza. Ma allora perché nessuno di loro lascia mai l’isola? Cosa è successo ai bambini del campo estivo chiuso nel 1949? Chi era veramente sua nonna? Sandrine verrà ritrovata pochi giorni dopo, a vagare su una spiaggia, con i suoi vestiti coperti di sangue che non è suo... Un thriller psicologico con una trama complessa e personaggi accattivanti, che esplora la complessità della mente umana e le sue difese contro il dolore.

300.000 copie vendute. Premio Cognac per il miglior romanzo francese. La reclusione sull’isola ricorda il senso di soffocamento che si prova leggendo Dieci piccoli indiani. Un romanzo fuori dagli schemi.

I LIBRAI FRANCESCI HANNO DETTO: “Un thriller avvincente, inquietante, che fa tremare l’anima.” “Spaventoso e commovente al tempo stesso, da leggere d’un fiato fino al finale esplosivo.”

Formato: Brossura Pagine: 400 Prezzo: 19 Isbn: 9788893903417

Jerome Loubry, nato nel 1976, con un passato da restauratore, si è dedicato interamente alla scrittura. Autore di tre romanzi, tra cui Les Chiens de Détroit, vincitore del Prix Plume libre d’Argent 2018, vive in Provenza. Questa è la sua prima opera tradotta in Italia.


Giulia Nebbia London Blood

Gilliam, una ventiduenne italoinglese, lavora a Roma come guida turistica e studia all’università. Dieci anni prima, quando viveva in Inghilterra, ha assistito al suicidio della madre. Henry, il padre, decise senza consultare la figlia di spedirla in un prestigioso collegio in Italia, distruggendo il loro rapporto. Una sera, dopo una festa, quando sente il telefono squillare, Gillian capisce che è successo qualcosa di grave. Altrimenti Henry, un padre così assente, non l’avrebbe chiamata da Londra nel cuore della notte. Con l’aiuto di un ispettore di Scotland Yard, ex delinquente ed ex allievo di arti marziali di Henry, scopre che suo padre è stato rapito da un serial killer. Sullo sfondo di una Londra insanguinata da una serie di efferati omicidi, quando le indagini ufficiali non riescono a svelare l’identità di un assassino che non lascia tracce, Gillian capisce di essere non solo l’unica in grado di fermarne la furia omicida, ma anche l’ultima speranza per suo padre.

Un uomo, a Londra, ha la mania di uccidere animali. Pensava che gli sarebbe bastata quella perversione. Si sbagliava.

Formato: Brossura Pagine: 350 Prezzo: 18 Isbn: 9788893903516

Giulia Nebbia, metà piemontese e metà siciliana, è nata e cresciuta a Torino. Attualmente vive a Londra con il marito e due figlie, dopo una lunga parentesi a Singapore, dove ha svolto diversi lavori, tra cui: insegnante, interprete, traduttrice e consulente. È laureata in Scienze Politiche e ha un Master in Editing e Scrittura dei Prodotti Audiovisivi. È appassionata di cinema da sempre, di yoga da quando ha vissuto a Singapore, di corsa e arti marziali da quando vive a Londra.


Mercedes Rosende La donna sbagliata

Traduzione di Pierpaolo Marchetti

Úrsula López vive da sola a Montevideo e lavora come traduttrice; ha un rapporto complicato con i suoi chili di troppo che le pesano addosso in molti sensi e a volte la rendono insicura. La sua vita cambia all’improvviso quando riceve una telefonata anonima che la esorta a pagare il riscatto del marito Santiago Losada, un uomo d’affari rapito da una coppia di criminali travestiti da poliziotti. Ma quale marito? Úrsula capisce subito che hanno telefonato alla persona sbagliata, lei non si è mai sposata. Dopo aver riattaccato, invece di fare quello che farebbe chiunque, cioè denunciare l’accaduto alla polizia, decide di assecondare il rapitore, gettando le basi di un legame peculiare, tra l’empatia e un velato tentativo di seduzione. Naturalmente la nostra Úrsula, coinvolta per sbaglio nel rapimento, finirà per collegarsi con la sua omonima, la vera Ursula. Ma niente è come sembra e una serie di colpi di scena sorprendenti e imprevisti porteranno il lettore a un finale tutt’altro che scontato. ..

Benvenuti nelle strade di Montevideo, Uruguay. Un’investigatrice fuori dal comune, una storia di rapimenti ed estorsioni, narrata con ironia tagliente. Agile, veloce, incredibilmente divertente. Allacciate le cinture e godetevi il viaggio.

Uno straordinario miscuglio tra Alicia Giménez-Bartlett e Quentin Tarantino. Originale e avvincente.

La donna sbagliata è straordinario. Una storia noir raccontata con parole precise, in capitoli brevi, con umorismo acido. Leggetelo, è un vero gioiello. Formato: Brossura Pagine: 200 Prezzo: 17 Isbn: 9788893903431

Mercedes Rosende, nata nel 1958 a Montevideo, Uruguay, ha una laurea in Giurisprudenza, un Master in politiche di integrazione e lavora come notaio. Ha pubblicato i romanzi: Demasiados blues (La Gotera, 2005, Premio Municipal de Narrativa), Historias de mujeres feas (2008), La muerte tendrá tus ojos (Premio Nacional de Literatura Sudamericana, 2008), El miserere de los crocodiles (Cosecha Roja, 2016).


MA GG IO LU GL

20 21


Novità | Poesia

Riedizione | Poesia

Malcolm Lowry

Charles Wright

L’urlo del mare e il buio L’urlo del mare e il buio di Malcolm Lowry ripropone finalmente in lingua italiana l’unica raccolta di versi del grande narratore inglese, autore del celebre romanzo Sotto il vulcano, storica pubblicazione di Feltrinelli. Le poesie, tutte di carattere autobiografico, ripercorrono i suoi vagabondaggi per mare e per terra e le sue riflessioni sotto il vulcano. Lowry è un apocalittico della generazione di Dylan Thomas, che lavora di cesello in un labirinto di parole oniriche e disperate. Il volume è composto da diverse sezioni: L’urlo del mare e il buio (le navigazioni di Lowry ragazzo), Tuoni oltre Popocatepetl (l’esperienza messicana), Cantinas (la sua esperienza con l’alcolismo), Venere, Il comico, Canti dalla spiaggia (il periodo canadese), e La lingua dell’umana pena. Più che nelle prose, in queste poesie Lowry si confronta direttamente con i propri demoni: “Non in Dante, non in Shakespeare,/ né in qualsiasi biblioteca,/ e nel Suo Libro nemmeno speri/ di trovare la tua agonia”.

Malcolm Lowry, nato a Birkenhead, in Inghilterra, nel 1909, da una ricca e morigerata famiglia di commercianti metodisti, nutrì fin da giovanissimo la passione per la vita di mare e per la letteratura marinaresca. A diciott’anni fece un viaggio in Cina e da qui trasse ispirazione per il suo primo romanzo, Ultramarina (1932). Si laureò a Cambridge. Viaggiò molto e soprattutto in Messico, a Hollywood e in Canada. Lowry cominciò a scrivere Sotto il vulcano nel 1936, ma lo pubblicò solo nella sua terza stesura nel 1947. Morì improvvisamente nel 1957 per un attacco di etilismo. Feltrinelli ha pubblicato Sotto il vulcano (1961; nuova traduzione, 2018), Ultramarina (1963), Ascoltaci Signore (1969), Malcolm Lowry: Salmi e Canti (2004), Verso il Mar Bianco (2019), Il traghetto per Gabriola (2019).

A cura di Massimo Bacigalupo pag 248 euro 18,00 | In libreria maggio 2021 isbn 978-88-8306-332-9

Breve storia dell’ombra Con cinquant’anni di carriera alle spalle, accademico e vincitore dei più prestigiosi riconoscimenti americani, tra cui il National Book Award e il Premio Pulitzer, Charles Wright rappresenta uno dei vertici della poesia statunitense contemporanea. Il protagonista della sua scrittura è un pellegrino dei nostri tempi alla ricerca della spiritualità nel mondo che lo circonda. Tema centrale della poesia di Wright è infatti la metafisica del quotidiano, nella convinzione che l’unico paradiso sia sotto i nostri occhi, nel paesaggio del nord-est italiano e in quello del sud-est degli Stati Uniti, attraverso i quali il poeta traccia il suo originalissimo itinerario. Breve storia dell’ombra, curato e tradotto da Antonella Francini, raccoglie poesie della prima produzione di Wright e alcuni dei suoi ultimi testi disegnando il percorso poetico di una delle voci decisive della poesia anglofona contemporanea.

Charles Wright è nato nel 1935 a Pickwick Dam, nel Tennessee. Chancellor dell’Academy of American Poets, è Professor Emeritus of English alla University of Virginia di Charlottesville. Alla sua opera sono stati assegnati innumerevoli riconoscimenti: il PEN Translation Prize nel 1979, il National Book Award nel 1983, il Ruth Lily Poetry nel 1993, il Lenore Marshall Poetry Prize nel 1996, il National Book Critic Circle Award nel 1997, il Premio Pulitzer per la Poesia e l’Ambassador Book Award nel 1998, il Riffin International Poetry Prize nel 2007. Nel 2014-15 è stato poeta laureato degli Stati Uniti d’America.

A cura di Antonella Francini pag 224 euro 16,00 | In libreria maggio 2021 isbn 978-88-8306-334-3 ISBN 978-88-8306-334-3

9 788883 063343


Riedizione | Poesia

Riedizione | Narrativa

Adrienne Rich

Emmanuíl Roidis

La guida nel labirinto Saggista e militante femminista, Adrienne Rich è stata una delle maggiori voci poetiche americane. Dopo il successo di Cartografie del silenzio (Crocetti 2020), che radunava un’ampia selezione di testi poetici scritti dal 1951 al 1995, La guida nel labirinto offre al lettore italiano una ricca antologia delle ultime quattro raccolte di versi pubblicati dalla poetessa. Il nome della Rich è associato comunemente alla grande stagione dei movimenti pacifisti, per i diritti delle donne e degli omosessuali, eppure la sua non è affatto una poesia “di genere” o militante; parla di amore, di morte, di rabbia, di democrazie, di esistenze calpestate a cui è stato tolto tutto, anche la voce. Questo libro è un viaggio poetico attraverso le gioie e le ferite del nostro tempo.

Nata il 16 maggio 1929 a Baltimore, nel Maryland, Adrienne Rich ha esordito nel 1951 con la raccolta A Change of World, scelta e prefata da W.H. Auden per la Yale Series of Younger Poets. Nel 1953 ha sposato Alfred Conrad, docente di economia a Harvard. Dal matrimonio sono nati tre figli. Dagli anni Settanta la Rich si è avvicinata progressivamente al movimento femminista americano, diventandone una delle figure di riferimento. Nel 1976 si è unita alla narratrice e saggista Michelle Cliff, con cui è rimasta per il resto della vita. La Rich ha insegnato in diverse università e ha ricevuto i più prestigiosi riconoscimenti americani. È morta a Santa Cruz, in California, il 27 marzo 2012.

Traduzione di Maria Luisa Vezzali pag 176 euro 15,00 | In libreria giugno 2021 isbn 978-88-8306-335-0

La papessa Giovanna Atene, 1866: scandalo al sole della Grecia. Emmanuíl Roidis, penna elegante e impareggiabile, pubblica finalmente, dopo molti anni di studi e ricerche d’archivio, il suo romanzo più celebre, “narrazione sobria e veritiera” delle straordinarie vicende della papessa Giovanna. Il romanzo viene subito scomunicato dalla Chiesa ortodossa di Grecia, ma l’anatema contribuirà ad accrescere il grande successo dell’opera di Roidis. Alla metà del Nono secolo, una donna travestita da frate sale sul soglio di Pietro: giunge a Roma dopo anni trascorsi assieme al suo giovane amante nei conventi della Germania, della Provenza e della Grecia. Fin qui la leggenda. L’ingegno e l’erudizione mordace di Roidis traggono dalla vicenda uno straordinario affresco dei secoli bui, un capolavoro – più volte imitato, mai uguagliato – che coniuga un’accurata documentazione storica con una verve narrativa che ricorda Byron e Voltaire.

Emmanuíl Roidis (Siros, 1836 - Atene, 1904) è tra i protagonisti della rinascita delle lettere greche dell’Ottocento. Giornalista, fu fondatore e direttore della rivista satirica “Asmodeos”, direttore della Biblioteca nazionale, acuto critico letterario e autore di racconti, raccolti nel volume Novelle di Siros. Fervido sostenitore della lingua popolare (dimotikì), nei suoi scritti, rimase fedele alla lingua epurata (katharèvusa). In questa scrisse la sua opera più nota, La papessa Giovanna, pubblicata nel 1866, che suscitò accese polemiche per il suo tono ironico e dissacrante. Da questo romanzo, che riscosse uno straordinario successo editoriale e lo rese famoso nel mondo, fu tratto anche un film diretto da Michael Anderson nel 1972.

Traduzione di Filippomaria Pontani pag 224 euro 16,00 | In libreria maggio 2021 isbn 978-88-8306-336-7


7

Poesia 7 Il n. 7 di “Poesia” si apre con un’anticipazione de L’urlo del mare e il buio di Malcolm Lowry (19091957), l’unica raccolta di versi del grande narratore inglese, autore del celebre romanzo Sotto il vulcano, storica pubblicazione di Feltrinelli. In queste poesie di carattere autobiografico, che ripercorrono i suoi vagabondaggi per mare e per terra e le sue riflessioni sotto il vulcano, più che nelle prose, Lowry si confronta direttamente con i propri demoni: “Non in Dante, non in Shakespeare,/ né in qualsiasi biblioteca,/ e nel Suo Libro nemmeno speri/ di trovare la tua agonia”. L’anglista Luigi Sampietro, primo traduttore e amico di Derek Walcott, premio Nobel per la Letteratura nel 1992, rievoca la grandezza del poeta caraibico a tre anni dalla scomparsa, e propone la traduzione di un bellissimo testo sui migranti, Migrants. La rubrica di Silvio Ramat dedicata alla “giovinezza della poesia in Italia”, cioè alle opere pubblicate nei primi quattordici anni del Novecento, analizza la prima raccolta poetica di Camillo Sbarbaro, Resine, i cui primi testi risalgono al 1904, ma che uscì in volume nel 1911 e fu ripubblicato da Enrico Falqui nel 1948 nelle edizioni Garzanti. Confinato nella penombra della preistoria letteraria di Sbarbaro, Resine si è col tempo imposto come un piccolo capolavoro del poeta di Pianissimo. Pandemonium e Prophecy, da cui sono tratti i testi di Thomas McCarthy presentati ai lettori di “Poesia” sono le raccolte più recenti dell’autore irlandese (1954). "Pandemonium" è il nome del palazzo

edificato da Satana, dove si raccolgono gli spiriti infernali, come narrato da John Milton in Paradise Lost. Prophecy rievoca, come spiega McCarthy, “una foto di me con mia madre al pozzo in fondo alla via del nostro villaggio”. In Irlanda, afferma ancora McCarthy, c’è bisogno di una ferma certezza intellettuale e di una fede nelle arti, oltre ogni posa di sufficienza e di ironia che dissimula rovine e colpe: “Se solo potessero/ i nostri cuori riversarsi senza ironia in questo paese”. Nella sua rubrica “I poeti di trent’anni”, Milo De Angelis presenta una serie di inediti di Lorenzo Babini. Il francesista Pasquale Di Palmo rievoca la tragica vicenda del poeta Thierry Metz (Parigi, 1956), che fu manovale, campione di sollevamento pesi e alcolista, e morì suicida a Bordeaux nel 1977. Thierry Metz scrisse versi incentrati sulla fatica di un lavoro ottuso e sulla sua ingiusta vita quotidiana.

Rivista Poesia 7 | pag 128 | euro 13,00 formato 16 x 24 cm | In libreria maggio 2021 isbn 978-88-8306-302-2


Il servizio di apertura del n. 6 di “Poesia” è dedicato al grande poeta irlandese Derek Mahon, recentemente scomparso: lo ricorda e lo celebra Alessandro Gentili. Louise Glück, premio Nobel per la Letteratura 2020, ha donato la poesia inedita Song alla nostra rivista. Il francesista Fabio Scotto presenta la sua nuova traduzione della raccolta di Yves Bonnefoy, Dans le leurre du seuil, appena pubblicata da Il Saggiatore con il titolo Nell’inganno della soglia. La rubrica di Silvio Ramat dedicata alla “giovinezza della poesia in Italia” si occupa di Umberto Saba (1883-1957). Il critico e poeta Daniele Piccini da una parte rilegge il percorso poetico di un maestro del Novecento come Vittorio Sereni, e dall’altra analizza la scrittura in versi di un autore giovane ma già affermato come Andrea Bajani. Nella sua rubrica “I poeti di trent’anni”, Milo De Angelis presenta una serie di inediti di Eleonora Rimolo. Sono presentati gli inediti di Roberto Rossi Precerutti. Completano il numero 6 di “Poesia” articoli dedicati alla poetessa uruguayana Ida Vitale, a Gli inni pseudo-omerici a Dioniso e al poeta francese Robert Desnos. ISBN 978-88-8306-301-5

9 788883 063015

Il numero 4 di “Poesia” si apre con la presentazione dell’Odissea di Nikos Kazantzakis, tradotta da Nicola Crocetti e pubblicata da Feltrinelli. La versione definitiva dell’opera, realizzata in 13 anni e mezzo, si compone di 33.333 versi: un’estensione fluviale, che narra l’ultimo viaggio di Ulisse e le sue nuove straordinarie avventure dopo il ritorno a Itaca. La rubrica di Silvio Ramat dedicata alla “giovinezza della poesia in Italia”, cioè alle opere pubblicate nei primi quattordici anni del Novecento, analizza le prime prove poetiche di Aldo Palazzeschi (1885-1974). Completano il numero 4 di “Poesia” articoli dedicati all’Inno ad Apollo, al poeta francese Michel Cosem, all’autore cinese Hai Zi e gli inediti di Federico Italiano.

ISBN 978-88-8306-297-1

Rivista Poesia 6 | pag 128 | euro 13,00 formato 16 x 24 cm | In libreria aprile 2021 isbn 978-88-8306-301-5

9 788883 062971

Il n. 5 di “Poesia” si apre con un servizio dedicato alla poetessa portoghese Maria Teresa Horta, curato dal lusitanista Federico Bertolazzi. L’attività di traduttore dall’inglese di Giovanni Giudici è analizzata in questo numero da Teresa Franco, italianista dell’Università di Oxford. La rubrica di Silvio Ramat dedicata alla “giovinezza della poesia in Italia” si occupa in questo numero di Guido Gozzano (1883-1916). Il francesista Fabio Scotto presenta la sua recente traduzione di Tomba di Lunven di Bernard Noël, tributo poetico del poligrafo francese all’amico artista François Lunven, morto suicida a soli ventinove anni nel 1971. Nella sua nuova rubrica “I poeti di trent’anni”, Milo De Angelis introduce i lettori al lavoro poetico di Giovanni Ibello. Angela Urbano introduce una selezione di testi della nuova poesia giapponese, Giorgio Agamben invece analizza le “due lingue” della poesia in dialetto di Ivan Crico. Completano il numero 5 di “Poesia” due servizi dedicati ai poeti Emanuel Carnevali e Michael Krüger. ISBN 978-88-8306-299-5

9 788883 062995

Rivista Poesia 4 | pag 128 | euro 13,00 formato 16 x 24 cm | In libreria novembre 2020 isbn 978-88-8306-297-1

Il servizio di apertura del numero 3 della nuova serie di “Poesia” è dedicato a “Il piacere di tradurre”. Ne è autore Nicola Gardini, professore di Letteratura italiana all’Università di Oxford e autore di romanzi, raccolte poetiche, saggi e di molte raffinate traduzioni di scrittori classici e contemporanei. L’anglista Franco Lonati presenta le poesie di Stephen Crane (1871-1900), con­siderato l’iniziatore del Naturalismo americano. Benché la sua fama sia legata soprattutto alla produzione in prosa (basti ricordare il romanzo Il segno rosso del coraggio, 1895), Crane pubblicò due raccolte poetiche, finora trascurate e finalmente "riscoperte". La terza puntata della rubrica di Silvio Ramat “La giovinezza della poesia in Italia” analizza i testi di Marino Moretti. Il poemetto Gara fra un cuoco e un fornaio, arbitro Vulcano, tradotto dal latino, fornisce l’occasione per parlare di antichissimi manuali di cucina e dei gusti di autori come Platone e Aristotele. Gli inediti presentati su questo numero sono di Umberto Piersanti. In Sommario ci sono inoltre articoli su Guido Zernatto (Germania) e Marceline Desbordes-Valmore (Francia).

ISBN 978-88-8306-296-4

Rivista Poesia 5 | pag 128 | euro 13,00 formato 16 x 24 cm | In libreria gennaio 2021 isbn 978- 88-8306-299-5

9 788883 062964

Rivista Poesia 3 | pag 128 | euro 13,00 formato 16 x 24 cm | In libreria settembre-ottobre 2020 isbn 978-88-8306-296-4


3

GIROVENDITA 5-6-7 2021


Glossario Veg guida indispensabile alla creatività in cucina Karen Page

collana “Sapori e fantasia” formato 17,2×24,5 cm confezione cartonato pagine 504 fotografie e illustrazioni circa 50 in libreria giugno prezzo € 29,90

COPERTINA PROV VISORIA

Le persone da sempre scelgono di adottare uno stile alimentare vegetariano o vegano per i motivi più svariati: etici, economici, legati al benessere personale o del pianeta. Questo libro, tuttavia, cogliendo le ultime tendenze internazionali, suggerisce un motivo in più: la cucina “veg”, oltre a essere etica e sana, è anche in grado di massimizzare il sapore, troppo spesso “mascherato” da alimenti pesanti quali brodi a base di carne, burro, panna e quant’altro. Glossario Veg si pone come il libro perfetto per scoprire una cucina del tutto nuova, basata sull’esaltazione del sapore, grazie anche al contributo di importanti chef mondiali. Oltre a menu a base di cibi integrali e vegetali (quindi verdure ma anche frutta, cereali, legumi, noci e semi) il glossario fornisce un elenco, dalla A alla Z, di centinaia di ingredienti, con riferimenti incrociati per favorire abbinamenti con erbe, spezie e condimenti che ne esaltano il gusto, dando vita così a migliaia di accostamenti perfetti. Ogni voce, inoltre, è completata da suggerimenti sulla cottura più indicata, aspetti nutrizionali e curiosità. Un’opera studiata sia per chef e gastronomi, sia per semplici curiosi.

argomenti di vendita

un’opera monumentale, che raccoglie centinaia di ingredienti, ricette e menu di importanti chef mondiali, già best seller negli stati uniti

Un innovativo glossario vegetariano e vegano che offre una nuova chiave di lettura per il mondo veg: massimizzare il gusto “puro” degli ingredienti vegetali. Contiene testimonianze di chef di tutto il mondo, con i loro menu e le loro idee gastronomiche. Un’opera monumentale che raccoglie centinaia di ingredienti i quali, connettendosi fra loro, danno vita a migliaia di abbinamenti virtuosi, per una cucina etica, sana ma anche straordinariamente innovativa dal punto di vista del gusto.

sullo stesso scaffale La grammatica dei sapori Vegetariano gourmand Verdure gourmand

Karen Page, insieme a suo marito Andrew Dornenburg, che si occupa della parte fotografica, è un’autrice vincitrice del prestigioso James Bear Award. Mai pubblicata in Italia, ha realizzato per il mercato internazionale, e in particolare per quello statunitense, diversi libri, fra i quali Becoming a Chef (1995; 2003, II ed.), Culinary Artistry (1996), Dining Out (1998), Chef’s Night Out (2001), The New American Chef (2003), What to Drink With What You Eat (2006), The Flavor Bible (2008), The Food Lover’s Guide to Wine (2011) e The Vegetarian Flavor Bible (2014), pubblicato in Italia per la prima volta da Gribaudo con il titolo Glossario Veg.

2

e n o g a s t ro n o m i a


Vegano gourmand 100 ricette originali, consigli nutrizionali e tante proposte per autoprodurre, riutilizzare gli avanzi, fare la spesa

collana “Sapori e fantasia” formato 19,2×25 cm confezione brossura con alette pagine 360 fotografie e illustrazioni circa 100 in libreria maggio prezzo € 19,90

COPERTINA PROV VISORIA

Martino Beria, Antonia Mattiello

Nuova edizione, a un prezzo ancora più competitivo, di un grande classico fra i libri di cucina Gribaudo. Libro scritto a quattro mani, che ancora oggi rappresenta un manifesto della filosofia degli autori, in cucina e non solo. Queste pagine invitano il lettore a entrare nella “Home VEG Home” di Martino e Antonia, per ricrearla a casa propria. Prodotti ecosostenibili, cibi per un risveglio energetico, i principi di accostamenti in cucina, l’importanza delle proteine vegetali e il modo giusto per bilanciarle, barbecue vegano, come riutilizzare gli avanzi, il corretto uso del congelatore, la dieta del crudo per depurarsi… Sezioni di ricette si alternano ad approfondimenti per spiegare tutto, ma proprio tutto, ciò che ruota attorno all’universo vegano. Le 100 ricette sono scritte in modo semplice e dettagliato, prevedono ingredienti autoprodotti o, comunque, biologici, sempre rigorosamente di stagione. Tutte le ricette sono splendidamente fotografate dallo stesso chef, capace di trasmettere, anche attraverso l’obiettivo, il profondo rispetto per gli ingredienti e le materie prime impiegate.

dalla spesa all’organizzazione di frigo e dispensa; dal riciclaggio del packaging all’utilizzo di ingredienti autoprodotti e rigorosamente di stagione, in 100 originali ricette dello stesso autore Le proteine vegetali Il manuale dell’estrattore Il giro del mondo in 60 piatti veg

argomenti di vendita Nuova edizione, a un prezzo competitivo, di un grande classico Gribaudo. Non solo ricette, ma anche consigli sull’ecosostenibilità, su come riutilizzare gli avanzi, come creare un “miniorto” in cucina, come depurarsi e tanto altro. Un libro che si inserisce con originalità nel fortunato filone dei libri dedicati allo stile di vita vegano, che sta riscuotendo un grande successo fra i lettori.

Martino Beria, dopo aver lavorato come aiuto cuoco e cuoco per ristoranti e catering, decide di allineare la propria passione per la cucina e il buon cibo con la sua etica ambientale e animalista. Diventa prima vegetariano, poi vegano e nel 2013 fonda il portale di ricette e articoli www. lacucinavegetariana.it, ora www.veganogourmand.it. Laureato in Scienze e Cultura della Gastronomia e della Ristorazione all’Università di Padova, lavora come chef vegano, si occupa di formazione e offre consulenze in ambito di cucina naturale e cruelty-free. Collabora con riviste, tiene show cooking e corsi in tutta Italia, con lo scopo di divulgare un tipo di gastronomia vegan fondata su solide basi culturali e scientifiche. Per Gribaudo ha già pubblicato la prima edizione di Vegano gourmand nel 2015, con Antonia Mattiello, Le proteine vegetali, Il manuale dell’estrattore nel 2017 e Il giro del mondo in 60 piatti veg (2018). Antonia Mattiello, laureatasi alla facoltà di Traduttori e Interpreti all’Università Ca’ Foscari di Venezia, è anche redattrice specializzata e collabora con il sito www.lacucinavegetariana.it, di cui è a capo della redazione.

e n o g a s t ro n o m i a

3


Vasocottura leggera tecniche e nuove ricette per cucinare in pochi minuti al microonde piatti sani e gustosi

collana “Sapori e fantasia” formato 19,2×25 cm confezione brossura con alette pagine 160 fotografie e illustrazioni circa 60 in libreria maggio prezzo € 16,90

Rosella Errante

COPERTINA PROV VISORIA

Torna Rosella Errante, già autrice del fortunato Vasocottura facile e punto di riferimento indiscusso in Italia per la vasocottura casalinga in microonde. Il suo nuovo libro contiene tante ricette inedite, focalizzate su un tema che l’ampia community che segue Rosella chiede da tempo: la cucina leggera. Mantenendo quindi i punti di forza della vasocottura (la praticità, la rapidità e la possibilità di conservare alcuni piatti in frigorifero fino a 15 giorni) queste preparazioni si concentrano su ricette e ingredienti “light”, ideali per tutti i giorni ma anche per le occasioni di festa. Il libro contiene anche suggerimenti, consigli e varianti, oltre che la tecnica di base per realizzare in casa, in totale sicurezza, la vasocottura. L’opera si può quindi consultare autonomamente o come completamento del volume Vasocottura facile.

torna l’autrice di vasocottura facile: quasi 10.000 copie vendute in pochi mesi

argomenti di vendita Torna Rosella Errante, autrice del best seller Vasocottura facile. L’autrice ha scelto con l’editore di realizzare il libro sulla vasocottura “leggera” viste le tantissime richieste provenienti dalla sua community, composta da oltre 75.000 utenti. Il libro, che contiene solo ricette inedite, ripropone i temi chiave che hanno decretato il successo della vasocottura, una tecnica veloce, pratica e sicura per cucinare in modo semplicissimo veri e propri menu gourmet.

della stessa autrice Vasocottura facile

4

Rosella Errante per anni ha approfondito la tecnica della vasocottura al microonde, rendendola “casalinga” e alla portata di tutti. Oggi è in grado di insegnarla e vuole condividerla con gli oltre 75.000 utenti che la seguono e con tutti coloro che sono desiderosi di sperimentare una cottura veloce, sicura e molto pratica. Nei suoi blog, nel tegame sul fuoco e nei suoi libri, Vasocottura facile (Gribaudo, 2020) e Vasocottura leggera, è racchiusa tutta la sua passione per il mondo culinario. Il suo motto? In cucina, come nella vita, ci vuole coraggio!

e n o g a s t ro n o m i a


Ricettine #zerosbatti piatti sani, buonissimi e veloci Emanuela Caorsi

collana “Sapori e fantasia” formato 19×22,8 cm confezione brossura con alette pagine 160 fotografie e illustrazioni circa 70 in libreria giugno prezzo € 16,90

COPERTINA PROV VISORIA

Grazie a queste pagine potremo finalmente entrare in cucina “senza pensieri”, mai rinunciando però ai punti di forza che, da sempre, distinguono l’autrice, ovvero il benessere a 360° e un’alimentazione olistica che ponte al centro non il conteggio delle calorie o una dieta restrittiva, bensì la persona e le sue sensazioni. Piatti facili, anzi facilissimi, da preparare in pochissimo tempo e con pochi, selezionati ingredienti: è questa la “ricetta” che contraddistingue un libro giovane e colorato, pensato per chi ha poco tempo o poca abilità ai fornelli, ma non vuole per questo sminuire l’importanza di un’alimentazione equilibrata e sana. Il tutto sempre seguendo le linee guide di Emanuela, che propone alimenti dal sapore “vero”, suggerendo inoltre i tanti (e appetibili) sostituti per una dieta senza zucchero raffinato e latte vaccino, oppure senza glutine, senza uova e molto altro. Ricette dunque per ogni palato e per tutti i gusti, ma sempre da realizzarsi con “zero sbatti”, cioè senza pensieri e nel minor tempo possibile.

argomenti di vendita Ricette facilissime, da realizzare con il minimo sforzo e la massima resa. Emanuela Caorsi, già autrice di Riparto da me, torna con un libro di “cucina olistica” molto in linea con la sua community. Un ricettario che si inserisce nel fortunato filone del benessere in cucina e degli ingredienti alternativi.

Emanuela Caorsi è nutrizionista olistica, la prima in Italia ad avere questa formazione. Ha conseguito il titolo presso la prestigiosa Canadian School of Natural Nutrition, nel 2016. In quella che definisce “la sua prima vita” era un ingegnere strutturista. Per lavoro frequenta l’Australia e Sidney, dove si avvicina a un’alimentazione naturale e alla nutrizione olistica. Questa ha un effetto così impattante sulla sua salute e sulla sua vita da convincerla a lasciare il lavoro da ingegnere per dedicarsi alla condivisione e alla divulgazione di un approccio olistico all’alimentazione e, più in generale, al benessere. Con un passato da atleta agonista ha frequentato inoltre i corsi di Nutrizione dello sport di primo e secondo livello presso l’Accademia Italiana Fitness, è diplomata come Raw Chef al PlantLab di Venice, California, ed è insegnante di yoga. Con Gribaudo ha già pubblicato Riparto da me (2020).

e n o g a s t ro n o m i a

nuove ricette “zero sbatti”, già conosciute da una community di oltre 45 mila follower

della stessa autrice Riparto da me

5


Mindfulness ed emozioni una guida visuale per capirsi e vivere meglio

collana “Straordinariamente” formato 14,5×23 cm confezione brossura con alette pagine 192 fotografie e illustrazioni circa 100 in libreria giugno prezzo € 14,90

Nicoletta Cinotti Nicoletta Cinotti studia da anni la mindfulness e, tramite il suo lavoro di ricerca e in studio, vanta una grandissima esperienza teorico-pratica. Questa esperienza si traduce oggi in un libro a metà strada fra guida, manuale e saggio, con il preciso obiettivo di conoscere meglio se stessi e gli altri, “vivendo” così in modo più autentico le relazioni e le proprie emozioni. Sono infatti moltissimi i benefici che possiamo trarre dagli insegnamenti della mindfulness: una maggiore cognizione del nostro corpo e dell’essere “qui e ora”, un maggiore equilibrio sul piano mentale e, appunto, un’aumentata consapevolezza delle varie emozioni che “abitano” noi stessi o gli altri in un determinato momento; saperle riconoscere può fare la differenza, dandoci l’occasione di instaurare un dialogo “sano” e sincero invece che una relazione viziata da paura, meccanismi di difesa o attaccamenti. Con un impianto grafico innovativo e assolutamente intuitivo, e un testo originalissimo, questo libro si propone come un vero e proprio unicum, ideale sia per gli addetti ai lavori e gli appassionati, sia per chi voglia iniziare ad approfondire il mondo della mindfulness, iniziando un emozionante viaggio dentro se stessi. COPERTINA PROV VISORIA

argomenti di vendita Un libro a meta strada fra saggio e manuale dal fortissimo impatto visivo. L’autrice, anche psicologa praticante con un curriculum internazionale, è uno dei massimi punti di riferimento in Italia per la mindfulness e la bionergetica. Un volume originalissimo che amplia l’analisi di un tema di successo: le emozioni.

da un’autrice che vanta una fedele community grazie ai suoi libri e ai suoi seminari online

LE EMOZIONI HANNO UNA LORO FORMA E UN LORO COLORE E, GRAZIE ALLE PAGINE DI QUESTA GUIDA VISUALE, SARÀ FINALMENTE POSSIBILE VEDERLE RAPPRESENTATE.

della stessa autrice Mindfulness in 5 minuti

Nicoletta Cinotti è psicoterapeuta, analista bioenergetica e appassionata mindfulness teacher. Si occupa soprattutto di depressione, disturbi da attacchi di panico, disturbi ansiosi e, grazie alla mindfulness interpersonale, lavora con le coppie in modo unico e originale. Gestisce il blog www.nicolettacinotti.net, con indicazioni quotidiane di pratica. Ha scritto libri e articoli. Con Gribaudo ha già pubblicato Mindfulness in 5 minuti (2020).

6

m a n ua l i


collana “Straordinariamente” formato 15×21 cm confezione cartonato pagine 200 fotografie e illustrazioni circa 50 in libreria maggio prezzo € 16,90

Cuori trafitti, madonne e sirene significati e tradizione del tatuaggio in italia Fabio Brivio, con una prefazione di Nicolai Lilin

L’Italia vista attraverso i suoi tatuaggi: dagli albori al mondo moderno, per capire davvero cosa ci tatuiamo sulla pelle (e perché), scoprendo che il tatuaggio rimanda, da sempre, alla sfera dell’emotività prima che all’estetica, esprimendo dunque amore e odio, tormenti e speranze, desideri e disillusioni, appartenenza e distacco. Dall’arrivo dei tatuaggi nomadi, passando per i primi secoli del Cristianesimo e attraversando i “secoli bui” del Medioevo; poi l’epoca moderna e l’Ottocento, con i suoi simboli analizzati da antropologi e folkloristi che fotografano la situazione del tatuaggio prima di diventare un fenomeno di moda. Un libro che racconta di simboli e miti, leggende e realtà, mescola sacro e profano. Il risultato è una tanto inattesa quanto seducente storia del tatuaggio in Italia (e degli uomini che lo portano). Un’opera pensata per gli appassionati di tatuaggi e per chi li crea, ma anche per chi voglia approfondire la storia d’Italia e i suoi simboli attraverso una prospettiva inedita. COPERTINA PROV VISORIA

argomenti di vendita Un tema attuale e di grande interesse, sviluppato in un modo del tutto nuovo. La grafica accattivante, dal sapore vintage, correda un testo approfondito e ricchissimo di informazioni e suggestioni. Prefazione di Nicolai Lilin.

«i tatuaggi bisogna “soffrirli”. dopo aver vissuto qualcosa di particolare, lo si racconta tramite il tatuaggio come in una specie di diario.» Nicolai Lilin

Fabio Brivio, laurea in Storia Medievale e master in Informatica e Comunicazione, è il Responsabile per l’Editoria e la Formazione in Apogeo. Si interessa alla ricerca e allo sviluppo di soluzioni per l’editoria digitale e crede nella sinergia tra scienze umane e tecnologia. Ha ideato e coordinato lo sviluppo di un CMS utilizzato dagli editori del Gruppo Feltrinelli. Lo potete trovare in Rete partendo da briv.io oppure in cammino lungo qualche antica via tra Santiago, Roma e Gerusalemme.

m a n ua l i

7


Iperrealismo e speed drawing il corso facile e veloce per realizzare disegni più veri di una fotografia

collana “Hobby” formato 19×24 cm confezione brossura pagine 160 fotografie e illustrazioni circa 400 in libreria giugno prezzo € 16,90

Marcello Barenghi

Come si dice, un’immagine vale più di mille parole. Questo è particolarmente vero quando i temi sono lo speed drawing, ovvero la capacità di realizzare un disegno in pochissimo tempo, e l’iperrealismo, cioè l’abilità di creare un disegno che sembri in tutto e per tutto una fotografia (con rimandi quindi alla tecnica classica del trompe-l’oeil). Marcello Barenghi, con due milioni e mezzo di follower sul suo canale YouTube, oggi è probabilmente l’artista più famoso e dotato per quanto riguarda queste due tecniche di disegno, e realizza con Gribaudo il suo primo manuale in cui svela i segreti, le tecniche e le accortezze per padroneggiare matite e colori. Con decine e decine di step-by-step, video di supporto e informazioni dettagliate, sarà facilissimo iniziare fin da subito a disegnare qualsiasi soggetto. Durante la lettura il lettore imparerà:

COPERTINA PROV VISORIA

- l’utilizzo delle ombreggiature e della luce; - come partire da uno schizzo e arrivare al disegno finito; - trucchi e accortezze per disegnare velocemente; - come dare l’illusione del reale, del 3D e molto altro.

argomenti di vendita Un autore con numeri sorprendenti: oltre due milioni e mezzo di follower su YouTube. Alcuni video hanno totalizzato oltre venti milioni di visualizzazioni. Un libro ricchissimo di immagini e step by step, per iniziare a disegnare fin da subito. Primo libro edito di un autore che per molti è il massimo esperto, non solo in Italia, di disegno iperrealistico e speed drawing.

Marcello Barenghi è stato definito il “mago italiano dell’arte 3D”, specializzato in trick art, iperrealismo e tecnica mista. I suoi disegni ottengono uno strepitoso successo sul web e presso appassionati e collezionisti. Questo è il suo primo libro.

8

m a n ua l i


un artista con oltre 2,5 milioni di follower su youtube e singoli video tutorial visualizzati oltre 20 milioni di volte

sullo stesso scaffale Disegnare persone in 15 minuti Disegnare edifici e città in 15 minuti Alla fine di questo libro saprai disegnare…

m a n ua l i

Alla fine di questo libro saprai disegnare con… l’inchiostro Alla fine di questo libro saprai disegnare… volti

9


Homo influencer tecniche, strategie e storie di successo per lasciare il segno nell’era digitale Marta Migliore, Gianluca Perrelli

collana “Straordinariamente” formato 15×21 cm confezione brossura con alette pagine 200 fotografie e illustrazioni circa 100 in libreria maggio prezzo € 14,90

COPERTINA PROV VISORIA

Negli ultimi 5 anni l’interesse e la curiosità per l’influencer marketing sono cresciuti in modo esponenziale, come testimoniato dai volumi di ricerca online su scala globale, effettuati ogni mese. Da poche migliaia nel 2015, oggi si registrano oltre 68.000 ricerche medie mensili, contenenti la keyword “influencer marketing”. In risposta, è possibile rintracciare un’ampia varietà di siti, pagine e articoli sul tema, per un totale di circa 140 milioni di risultati. Nasce così un libro ambizioso, che affonda le sue radici nelle dinamiche della psicologia sociale. Con contenuti originali e innovativi, il testo svela al lettore cosa si nasconde dietro ogni processo e quali sono le strutture necessarie in tutta la filiera, a partire dai brand, che investono capitali, fino ai consumatori, che donano o negano il loro benestare “sposando” un prodotto e la persona che lo pubblicizza. Un libro pensato per addetti ai lavori nel campo della pubblicità, della comunicazione e del marketing, per semplici curiosi e per i tanti che vogliano conoscere meglio i meccanismi dell’influencer marketing, per passione o per iniziare una carriera.

argomenti di vendita

il 68% degli italiani segue gli influencer sui social network (l’82% nella fascia di età 18-24 anni)

Recenti ricerche evidenziano che l’85% delle grandi aziende italiane pensa di utilizzare l’influencer marketing nei prossimi 12 mesi (fonte Koniqa ricerca Customer Journey IM, 2019). 241 milioni di euro è il mercato stimato in Italia, con un trend di crescita in doppia cifra, paragonabile ai primi anni del boom digitale (fonte Publicis Media, 2019). Un libro dai contenuti originali e dalla grafica “visual” e intuitiva.

Marta Migliore è specializzata in digital strategy e gestione dell’innovazione. Ha un’esperienza manageriale di 20 anni nella trasformazione digitale, realizzata all’interno di organizzazioni leader nel settore media ed editoriale, quali Il Sole 24 Ore, Seat PG, Gruppo Mondadori, realtà in cui ha ricoperto ruoli manageriali per l’innovazione dell’offerta e la trasformazione dei modelli di business. Founder di Koniqa, società di consulenza per l’innovazione di offerta e il go to market; COO di Buzzoole, azienda leader nello sviluppo di strategie e campagne di influencer marketing; insegna Content Marketing nell’ambito del Master con major in Corporate Event della LUISS Business School e Influencer Marketing all’interno del corso di Fashion Marketing dello IED. Gianluca Perrelli, MBA e Laurea In Bocconi, è un vulcanico imprenditore con 20 anni di esperienza passati tra lancio, sviluppo ed exit di alcune iniziative imprenditoriali digitali come Vitaminic (primo marketplace europeo di musica on-line), Kiver (primo influencer network in Italia), Kiver Digital (primo distributore digitale di musica italiana), Dopo aver cedutole sue startup, ha ricoperto il ruolo di Head of Strategic Marketing in Mondadori e oggi è CEO di Buzzoole, azienda leader nello sviluppo di strategie e campagne di influencer marketing. Ha maturato una profonda conoscenza dei modelli manageriali in contesti innovativi, è mentore dell’incubatore I3P di Torino e insegna Influencer Marketing all’interno del corso di Fashion Marketing dello IED.

10

m a n ua l i


85%

69%

L’85% delle grandi aziende italiane pensa di utilizzare l’Inuencer Marketing nei prossimi 12 mesi*

Il 69% delle grandi aziende italiane ricorrerebbe all’Inuencer Marketing per più ight o per programmi continuativi*

* Fonte: Koniqa ricerca Customer Journey IM 2019

SI TRATTA DI UN MERCATO PUBBLICITARIO DI OLTRE 10 MILIARDI DI SPESA A LIVELLO GLOBALE. L’INFLUENCER MARKETING È UNA REALTÀ IN PIENA E COSTANTE ESPANSIONE ANCHE IN ITALIA.

* Fonte: Koniqa ricerca Customer Journey IM 2019

241M

il mercato sitimato in Italia, con un trend di crescita a doppia cifra paragonabile ai primi anni del boom digitale*

MA PERCHÉ SOLO OGGI SI PARLA DI INFLUENCER MARKETING?

* Fonte: Public Media 2019

IL FATTORE f

(FAMILY, FRIENDS, FAN, FOLLOWER)

68% Il 68% degli italiani segue gli inuencer sui social network

2% 3% 1%

110kɇ–ɇ50k followers 50kɇ–ɇ100k followers 100kɇ–ɇ500k followers 200kɇ+ followers

[l’82% nella fascia di età 18-24 anni] Fonte: ONIM

94% sullo stesso scaffale HCE La scienza delle interazioni umane - vol. 1 HCE La scienza delle interazioni umane - Vendita e ingaggio dei clienti

In Italia, il mercato è composto da centinaia di migliaia di micro inuencer che hanno bisogno di formazione e di servizi per professionalizzarsi. Fonte: Buzzoole 2020

m a n ua l i

11


Nōto l’agenda per gli appassionati di viaggi e cultura giapponese Stefania Viti

nōto (la parola giapponese per «taccuino») è un’agenda dalla grafica curatissima e dai contenuti rigorosi

collana “Passioni” formato 14,2×21 cm confezione flexi con elastico pagine 168 fotografie e illustrazioni circa 50 in libreria maggio prezzo € 16,90

Un’agenda-taccuino dedicata a chi è alla ricerca di un affidabile “compagno di viaggio” per visitare il Giappone ma anche, più semplicemente, agli appassionati della sua multiforme e affascinante cultura. Stefania Viti, firma ormai celebre per le sue incursioni nel mondo nipponico, ha organizzato l’agenda inserendo curiosità, informazioni utili, miti e leggende. Fra i tanti contenuti disponibili, il lettore troverà approfondimenti dedicati all’estetica, alle convenzioni e alle “buone maniere” da conoscere assolutamente, alla cucina tipica e ai suoi luoghi, all’arte… e poi itinerari originali da scoprire e un utile calendario per conoscere le festività e gli eventi più importanti. Insomma, tutto il necessario per conoscere davvero dall’interno un Paese per certi versi ancora enigmatico e lontano dalla visione occidentale. Un libro curato anche dal punto di vista grafico e dei materiali, che diventa così il regalo ideale per se stessi o per gli altri.

argomenti di vendita COPERTINA PROV VISORIA

Un’agenda organizzata da Stefania Viti, punto di riferimento per la cultura giapponese in Italia. Confezione flexi con elastico e grafica curata. Il compagno di viaggio ideale per chi voglia viaggiare in Giappone, o anche per chi solo sogni di farlo.

sullo stesso scaffale Stefania Viti,

giornalista, laureata in Lingua e Letteratura Giapponese all’Università Ca’ Foscari di Venezia, ha vissuto a Tokyo per circa dieci anni. Qui ha lavorato come editor della rivista giapponese “Amarena” e ha collaborato con numerose testate italiane. Si occupa di Giappone contemporaneo e i suoi articoli sono pubblicati su testate nazionali e internazionali. Segue, inoltre, progetti di comunicazione in ambito italo-giapponese. È vicedirettore di “ArteCibo”, web-magazine in italiano, giapponese e inglese dedicato all’agroalimentare italiano d’eccellenza. È membro dell’AISTUGIA (Associazione Italiana per gli Studi Giapponesi). Per Feltrinelli ha curato il volume Il Sushi uscito nella collana Real Cinema insieme al DVD Jiro e l’arte del sushi, con Gribaudo ha pubblicato L’arte del sushi (2015) edizione ampliata, aggiornata e illustrata del primo volume, Il sushi tradizionale (2016), Il libro del ramen (2017), Il libro del sake e degli spiriti giapponesi (2018), La cucina popolare e i Matsuri del Giappone (2020) e Il libro del te e della pasticceria giapponese (2021).

12

Il taccuino del vino Il taccuino del lettore compulsivo

m a n ua l i


Giochi da grandi passatempi, letture ed enigmistica per prendersi una pausa

collana “Passioni” formato 19,2×25,5 cm confezione brossura pagine 108 fotografie e illustrazioni circa 200 in libreria giugno prezzo € 9,90

Quiz, rebus, enigmistica, curiosità, riferimenti e aneddoti su musica, cinema, costume & società: questo “quaderno delle vacanze” raccoglie circa 100 giochi, pensati per passare ore e ore di spensieratezza, allenando il cervello mentre ci si diverte. Si differenzia, però, dall’enigmistica più tradizionale grazie a un piglio umoristico e decisamente “pop”. Che si tratti delle più classiche “parole crociate”, di un rebus o di un originale “indovina chi” pensato sui personaggi della serie TV preferita, ogni tipologia di lettore troverà il gioco più adatto. Sfide da completare non necessariamente sotto l’ombrellone o in montagna, ma anche in giardino, al parco o… comodamente sul divano. Per ricordarsi che la vacanza è, prima di tutto, uno stato mentale. Un quaderno dal sapore vintage pensato per gli appassionati di enigmistica, ma anche per chiunque voglia prendersi una pausa dal cellulare o dalla televisione, rimettendo in moto il cervello in modo originale.

COPERTINA PROV VISORIA

argomenti di vendita Un quaderno di enigmistica ricchissimo di giochi originali e riccamente illustrato. Esercizi con riferimenti alla cultura “pop” da fare sotto l’ombrellone, in montagna, ma anche semplicemente al parco, in giardino o sul divano di casa. Ottimo rapporto qualità-prezzo.

circa 100 giochi originali di enigmistica

m a n ua l i

13


La scienza del Power Strenght capire l’anatomia e la fisiologia del corpo per potenziarlo

collana “Hobby” formato 19,5×23,3 cm confezione flexi pagine 224 fotografie e illustrazioni oltre 500 in libreria giugno prezzo € 19,90

Austin Current

COPERTINA PROV VISORIA

L’unico libro che, attraverso tantissimi esercizi mirati, evidenzia i procedimenti e le funzionalità muscolari, con programmi di allenamento flessibili (metà dei quali adattati per l’allenamento a casa, cioè senza la necessità di recarsi in palestra). Il power strenght, nello specifico, è pensato per chi voglia tonificare e scolpire la muscolatura, ma anche perdere peso, aumentare la massa muscolare, o per chi necessiti di quel “quid” in più per eccellere in altri sport. Come già per Scienza dello yoga e Scienza della corsa, il volume contiene oltre 100 esercizi, che “prendono vita” grazie alle illustrazioni 3D-CGI (computer-generated imagery), mostrando quali distretti lavorano durante le varie sessioni e in che modo. Tutti gli esercizi sono analizzati e spiegati dettagliatamente, in modo da guidare il lettore a svolgere la pratica in modo corretto, assicurando il massimo beneficio. Il libro ideale sia per chi si allena da tempo, sia per i neofiti.

argomenti di vendita Programmi di allenamento flessibili, basati su capacità e obiettivi diversi. Il libro illustra, grazie a un apparato grafico eccezionale, la fisiologia che permette di costruire e mantenere la massa muscolare, aumentare il metabolismo e ridurre il grasso corporeo. Contiene consigli dietetici specifici per mantenere una dieta sana ed equilibrata a supporto del potenzialmento muscolare, anche per un regime vegano.

un libro rivoluzionario, dedicato al potenziamento muscolare, grazie anche alla grafica 3d-cgi (computergenerated imagery)

della stessa serie Scienza della corsa Scienza dello yoga

Austin Current è un giovane coach specializzato nel potenzialmento muscolare. Oggi si dedica all’attività sia in palestra sia online, con una platea di affezionati su Instagram e Facebook di oltre 200.000 persone.

14

m a n ua l i


La linea nel deserto la mia vita, i miei 1.100 km nell’ultima zona inesplorata del pianeta Max Calderan a cura di Simona Recanatini

collana “Straordinariamente” formato 14,2×23 cm confezione brossura con alette pagine 192 fotografie e illustrazioni circa 50 in libreria giugno prezzo € 17,90

COPERTINA PROV VISORIA

Max Calderan è l’uomo che ha attraversato a piedi il Rub’ al-Khali, “il quarto vuoto”, così chiamato dalla popolazione locale, perché rappresenta la quarta parte dopo cielo, terra e mare. Calderan ha così tracciato una linea nel deserto di 1.100 chilometri, linea che qualcuno ha già ribattezzato la “Calderan line”. Questo libro racconta l’impresa e ciò che ha portato “l’uomo che sussurra al deserto”, come è stato definito, a compierla: da una pagina di un’enciclopedia, sfogliata a sette anni, che ha decretato la volontà di diventare un esploratore estremo, alla creazione del Metodo Spia, sistema pluridisciplinare nel campo del microbioma intestinale, della genetica e in quello ormonale, ripercorrendo gli anni passati come dirigente presso importanti aziende farmaceutiche. Un racconto che, come il suo protagonista, si fa composito, ricco di esperienze di ogni tipo e che non manca di regalare al lettore non solo parole che raccontano di una determinazione e di una convinzione inscalfibile, ma anche consigli, punti di vista e considerazioni sul mondo dello sport, dell’alimentazione, della gestione del sonno e della paura (due temi chiave nell’esperienza di Calderan), della performance e della motivazione. Un libro pensato per tutti gli appassionati di sport estremi e di imprese che sfidano l’essere umano a oltrepassare i limiti imposti.

argomenti di vendita Max Calderan, esploratore desertico estremo e “sport & mental trainer”, detentore di 13 record mondiali, è stato intervistato dai maggiori quotidiani nazionali e sul web. È comparso inoltre in vari programmi televisivi e come ospite di programmi Rai e su SkySport, per raccontare la sua impresa e la sua visione del mondo. Nel 2014 Al Jazeera ha prodotto il documentario The Son of Desert - Figlio del Deserto sulle imprese dell’autore.

«LA VITA SENZA AMORE È PER ME COME UN DESERTO SENZA SABBIA. NON VALE LA PENA DI ESSERE PERCORSO. SE LI SENTITE DAVVERO VOSTRI, NON RINUNCIATE AI SOGNI, NON RINUNCIATE AI VOSTRI OBIETTIVI, NON RINUNCIATE AD ESSERE VOI STESSI». — Max Calderan

Max Calderan si definisce un esploratore desertico estremo. Insignito della Medaglia al Valore Civile dal Presidente della Repubblica, vince i Campionati Nazionali di Pentathlon Militare e si laurea in Scienze motorie con il massimo dei voti. Dopo una carriera da manager di una multinazionale farmaceutica sceglie di dedicarsi completamente all’esplorazione estrema. Oggi è detentore di 5 Prime Mondiali Assolute, unico uomo al mondo in grado di sopravvivere nel deserto in perfetta solitudine, in autosufficienza alimentare, senza assistenza medica, dormendo solo tramite microcicli di sonno a temperature che possono superare i 58 °C.

Simona Recanatini, classe 1971, è nata a Milano ed è una giornalista professionista. Si è sempre occupata di fitness, wellness e salute realizzando articoli e interviste per alcune testate e siti web. È autrice e curatrice di diversi libri.

m a n ua l i

15


Chimica in 5 minuti dall’atomo allo zwitterione, la chimica come non l’avete mai vista prima

collana “Straordinariamente” formato 13×18 cm confezione brossura pagine 256 fotografie e illustrazioni circa 100 in libreria maggio prezzo € 9,90

Simone Angioni

Da un giovane divulgatore, molto attivo sul web, ecco un punto di vista originalissimo per imparare la chimica… cinque minuti alla volta. Il libro contiene, infatti, i ritratti dei personaggi più celebri, le teorie e gli esperimenti più conosciuti, oltre a riferimenti a cinema, musica, letteratura, per dimostrarci che, in fondo, tutto riguarda la chimica. Tante domande (con relative risposte) ma anche punti di vista originali ed esperimenti per capire la chimica, grazie anche a esempi calati nella vita di tutti i giorni. Questo e molto altro in un titolo pensato per tutti gli appassionati e i curiosi, ma anche per chi voglia avvicinarsi in modo pratico e immediato a un tema sempre popolare e, senz’altro, utile.

argomenti di vendita COPERTINA PROV VISORIA

Una collana che, per formato e concept, sta riscuotendo un ottimo successo di pubblico. Elevato rapporto qualità-prezzo. Un libro “per tutti” ma non banale, con un punto di vista fresco e originale, per imparare la fisica con un sorriso grazie anche a quiz e giochi tematici.

Simone Angioni si definisce “un chimico con la passione della divulgazione scientifica”. Questa sua passione l’ha portato a conseguire un’ottima visibilità sui social network, in particolare su Instagram, dove parla spesso di tematiche legate alla scienza, con particolare riferimento agli argomenti che interessano le persone e “la vita di tutti i giorni”.

nella stessa collana

16

Sommelier in 5 minuti

Francese in 5 minuti

In forma in 5 minuti

Spagnolo in 5 minuti

Latino in 5 minuti

Galateo in 5 minuti

Inglese in 5 minuti

Matematica in 5 minuti

Yoga in 5 minuti

Tedesco in 5 minuti

Allena la tua mente in 5 minuti

Fisica in 5 minuti

m a n ua l i


Sistema immunitario a 360° medicina complementare, fitoterapia, probiotici e molto altro per rinforzare le proprie difese

collana “Salute e cibo” formato 15×21 cm confezione brossura con alette pagine 200 fotografie e illustrazioni circa 500 in libreria giugno prezzo € 12,90

Gianfranco Trapani

COPERTINA PROV VISORIA

Come è noto, un sistema immunitario ben formato e “allenato” è in grado di contrastare l’insorgere di malattie stagionali e disturbi sul lungo periodo. L’idea di base di questo libro, scritto da una vera e propria autorità in materia, è fornire un metodo a 360° per proteggere la propria salute attraverso la prevenzione. La prima parte spiega al lettore, sempre con parole chiare e semplici, come si sviluppa e “cresce” un sistema immunitario, come ciò che chiamiamo “malattia” sia in realtà un fenomeno complesso, cosa succede al nostro organismo quando ci ammaliamo e, soprattutto, quanto sia utile “curarsi” quando si è ancora in salute e non quando la malattia si è già manifestata. Inoltre, l’autore dimostra attraverso studio ed evidenze scientifiche come elementi quali l’ambiente, il cibo e l’attività fisica possano influire. La seconda parte del libro entra nello specifico, passando in rassegna le “armi” a nostra disposizione per aiutare il nostro sistema immunitario. Importante, per esempio, è tenere in considerazione i probiotici, la fitoterapia, le medicine complementari ma anche strumenti quali l’idroterapia, la talassoterapia e le terme. Un libro pensato per chiunque voglia potenziare il sistema immunitario, consapevole che l’informazione corretta e il prendersi cura di sé sono le prime due misure preventive per una vita in salute.

un autore già conosciuto per le sue numerose pubblicazioni, con oltre 80.000 copie vendute

argomenti di vendita Un libro che, grazie al suo approccio organico, si pone come un vero e proprio metodo per prenersi cura del sistema immunitario. Un tema di attualità, trattato in un’ottica del tutto nuova.

sullo stesso scaffale Gianfranco Trapani, pediatra con perfezionamento in Dietologia e Scienza

Muscoli in salute Microbiota

dell’alimentazione, Medicine complementari e Fitoterapia presso il centro CEHNCA di Nizza (Francia), è stato membro del Consiglio Direttivo del Gruppo di Studio per le Medicine Complementari per la Società Italiana di Pediatria dal 2010 al 2016 e del Board scientifico sulle CAM (Complementary and Alternative Medicine) della FIMP (Federazione Italiana Medici Pediatri). È pediatra convenzionato SSN presso la ASL 01 Imperiese, distretto di San Remo. È professore a contratto del Master di II livello dell’Università degli studi di Torino Assistenza individualizzata e nutrizione in Neonatologia, associated editor del “Journal of Pediatric and Neonatal Individualized Medicine”, rivista medica open access. È autore di numerose pubblicazioni sulla pediatria, sulle CAM e fitoterapia, e di 44 volumi di divulgazione medico-scientifica, tra cui alcuni pubblicati in India, Libano, Messico Polonia, Russia, Repubblica Ceca, Spagna. I suoi long seller sono Il pediatra nel cassetto, Bambini a tavola, Sessualità e amore, Bambini XXL (Giunti ed.), Sono celiaco, non sono malato (Red Ed.), La dieta dei primi 1000 giorni (Mondadori ed.).

m a n ua l i

17


Detox quotidiano cucina naturale senza glutine, latticini e zucchero raffinato, a basso indice e carico glicemico

collana “Salute e cibo” formato 14,1×20,7 cm confezione brossura pagine 160 fotografie e illustrazioni circa 70 in libreria giugno prezzo € 9,90

Ivi Moscucci Un manuale per disintossicare l’organismo e mantenersi in salute grazie a una dieta naturale ed equilibrata, con basso indice glicemico, ma anche senza glutine e lattosio. Il volume spiega come creare pasti completi bilanciati (sia menu veloci per tutti i giorni sia ricette per le feste), inoltre sono presenti sezioni speciali dedicate alle preparazioni di base, come i pani lievitati con lievito madre (a basso indice glicemico e senza glutine); ai probiotici, come yogurt, kefir, di latte anche vegetale, formaggi vegetali, shake, verdure fermentate, utili per sistemare la flora intestinale; alla pasta fresca e secca senza glutine da fare in casa; alle bevande (frullati verdi, tisane antiinfiammatorie e bevande detox); alle suddivisioni dei pasti durante la giornata (per preparare a colazione, pranzo e cena ricette complete di grassi buoni, carboidrati, proteine, verdure)... Inoltre, vi sono numerose schede di approfondimento su come abbinare i vegetali per ottenere proteine complete, sulle proprietà antinfiammatorie delle spezie, sulla stagionalità di frutta e verdura, su proteine e carboidrati buoni, e sulle pratiche detox per primavera e autunno.

argomenti di vendita Un’autrice di successo, da sempre focalizzata sul tema del basso indice glicemico e della cucina detox. Ogni ricetta è corredata di schede nutrizionali per evidenziare soprattutto le proteine complete, il carico glicemico e l’indice glicemico, oltre che minerali e vitamine.

sullo stesso scaffale Più giovani più a lungo La cucina salvavita Tiroide in forma Mangiare con gusto e vivere 100 anni Indice gliceAmico Mangiare bene e dormire meglio Metti a dieta la tua mente

18

Ivy Moscucci è food writer e nutrizionista olistica, specializzata in alimentazione che regola la glicemia e rafforza il sistema immunitario. Lavora come consulente per la redazione di menu per la ristorazione biologica e lo sviluppo di prodotti in Italia e all’estero. Con Gribaudo ha pubblicato Dolce senza zucchero (2015) e Detox quotidiano (2017) e I carboidrati buoni (2019). Il suo blog www.dolcesenzazucchero.com è uno dei blog gastronomici italiani più amati e seguiti e la sua scuola online di cucina naturale a basso indice glicemico è la prima sul web a insegnare le basi di un’alimentazione naturale, semplice e gustosa, che regola la glicemia.

m a n ua l i


Tutta la bontà delle verdure idee originali e piatti ricchi di gusto

collana “Sapori e fantasia” formato 15×21 cm confezione cartonato pagine 200 fotografie e illustrazioni circa 100 in libreria maggio prezzo € 9,90

Che la verdura stia conoscendo un periodo fortunatissimo in cucina è ormai lampante: si tratta infatti di ingredienti economici, versatili e ricchi di salute. Questo libro coloratissimo contiene primi, secondi, piatti unici, insalate, ma anche salse e condimenti, estratti e centrifugati: il mondo colorato e ricco di salute delle verdure non conosce confini, grazie alle tante ricette di questo libro, tutte sane, buone da mangiare e belle da vedere. Con un occhio attento alla stagionalità sarà possibile portare in tavola piatti sempre nuovi e gustosi, dai grandi classici alle ricette più fantasiose. In chiusura di volume troviamo il capitolo “Dulcis in fundo”, una piccola sezione di dolci, perfetti in abbinamento con le ricette del libro, sempre all’insegna del gusto e del benessere.

argomenti di vendita Oltre 90 ricette originali, semplici e veloci, da provare subito. Contiene una parte introduttiva dedicata agli effetti benefici di frutta e verdura e alla stagionalità. Eccezionale rapporto qualità-prezzo.

sullo stesso scaffale Verdure, che passione! Benessere +

un libro coloratissimo per cucinare piatti sani e gustosi seguendo la stagionalità

e n o g a s t ro n o m i a

19


Il libro della medicina grandi idee spiegate in modo semplice

collana “Straordinariamente” formato 19,5×23,5 cm confezione cartonato pagine 352 fotografie e illustrazioni circa 500 in libreria giugno prezzo € 22,00

COPERTINA PROV VISORIA

Un libro che raccoglie le circa 100 pietre miliari più importanti e rivoluzionarie nella storia della medicina, offrendo uno spaccato dei personaggi, delle teorie e delle scoperte fondamentali. Come vengono diagnosticate le malattie? Perché alcune pandemie sono così letali? Come funziona un vaccino? L’opera esplora queste e altre grandi domande, raccontando le scoperte che hanno plasmato la nostra comprensione moderna della medicina e che ci aiutano a proteggere la nostra salute. Scritto in un italiano chiaro e preciso, il libro parla un linguaggio immediato, grazie anche alle molte illustrazioni e alle infografiche intuitive, che raccontano in modo semplice anche i concetti più complessi, dalle pratiche mediche medievali agli esperimenti degli ultimi anni, passando per temi di attualità quali l’immunoterapia o l’applicazione della robotica nella chirurgia contemporanea. Un’opera importante, pensata per studenti di scienza o medicina, professionisti e addetti ai lavori ma anche, e forse soprattutto, per chi voglia saperne di più, grazie a informazioni verificate dal punto di vista scientifico.

argomenti di vendita Un volume perfetto per assimilare tutto quello che c’è da sapere sulla materia: l’argomento è trattato in maniera semplice e incisiva, ma completa e rigorosa, con l’aiuto di diagrammi, schemi, foto e illustrazioni. Una guida immediata e originale per lo studio o l’approfondimento, e un’ottima idea regalo. Un libro che si rivolge a giovani e adulti, principianti, studenti, esperti o appassionati: chiunque troverà gli stimoli che fanno al caso suo. Il formato e la grafica rendono l’argomento d’interesse anche per gli studenti delle scuole superiori, che capiranno l’importanza di conoscere e discutere le grandi idee.

aggiornato alla luce delle recenti scoperte e degli avvenimenti legati a covid-19

nella stessa collana

20

Il libro della matematica

Il libro di Shakespeare

Il libro della sociologia

Il libro dei film

Il libro della politica

Il libro della storia

Il libro dell’ecologia

Il libro della filosofia

Il libro del business

Il libro della letteratura

Il libro della psicologia

Il libro dell’arte

Il libro della musica classica

Il libro della scienza

Il libro dell’astronomia

Il libro del femminismo

Il libro dell’economia

Il libro dell’Islam

Il libro della Bibbia

Il libro delle religioni

Il libro della fisica

Il libro della mitologia

Il libro del crimine

Il libro della legge

m a n ua l i


English for everyone ENGLISH PHRASAL VERBS

oltre mille phrasal verbs, suddivisi per occasioni di utilizzo e argomenti specifici, dal lavoro alle relazioni

collana “English for everyone” formato 19,5×23,3 cm confezione flexi pagine 256 illustrazioni circa 300 in libreria maggio prezzo € 19,90

I Phrasal Verbs, o «verbi frasali», sono rappresentati da quella particolare costruzione linguistica (propria dell’inglese, ma non solo) che prevede l’utilizzo di un verbo seguito da altri elementi, quali per esempio una preposizione o un avverbio, facendo assumere un significato diverso al verbo originale. Questo nuovo volume raccoglie oltre mille fra i più comuni verbi frasali, sempre spiegati attraverso l’efficace metodo visuale “English for Everyone”. Com’è noto, i verbi frasali risultano molto utili, ma sono spesso difficili da memorizzare. Ecco perché queste pagine, che uniscono una grafica sempre intuitiva a un testo didattico e molto chiaro, rendono l’apprendimento molto più semplice e immediato. Ogni modulo di insegnamento è incentrato su un argomento specifico (la tecnologia, le relazioni, il lavoro) ed è seguito da esercizi pratici per aiutare gli studenti a fissare ciò che hanno appena imparato. A inizio libro il lettore troverà una breve sezione grammaticale che sintetizza la struttura e i meccanismi dei verbi frasali. Un’opera pensata per chi voglia portare il proprio inglese a un livello superiore.

argomenti di vendita Nuovo volume della fortunata collana “English for Everyone”. Il tema dei verbi frasali, notoriamente complesso da memorizzare, è qui reso semplice grazie ai testi chiari e alle moltissime immagini.

nella stessa collana English for everyone Livello 1 Base - Il corso

English for everyone Grammatica completa

English for everyone Livello 1 Base - Attività e pratica

Business English Il corso

English for everyone Livello 2 Base - Il corso

Business English Attività e pratica

English for everyone Livello 2 Base - Attività e pratica

English for everyone Vocabolario illustrato

English for everyone Livello 3 Intermedio - Il corso

English for everyone Guida per l’insegnante

English for everyone Livello 3 Intermedio - Attività e pratica

English for everyone Espressioni idiomatiche

English for everyone Livello 4 Avanzato - Il corso

English for everyone Esercizi - Grammatica completa

English for everyone Livello 4 Avanzato - Attività e pratica

English for everyone Junior edition - Corso base

m a n ua l i

21


Ti racconto i campioni dell’Inter i fuoriclasse che hanno fatto la storia del club nerazzurro

collana “Le grandi raccolte” formato 19,2×22,8 cm confezione cartonato pagine 240 in libreria giugno prezzo € 18,50

7+

Marco Materazzi

COPERTINA PROV VISORIA

Una raccolta illustrata delle biografie narrative dei campioni che hanno fatto la storia dell’Inter, selezionate e scritte da Marco Materazzi, detto Matrix, difensore nerazzurro degli anni 2000, amatissimo dai tifosi e titolare nella Nazionale che vinse il Campionato del Mondo del 2006. Un excursus che parte dalle indimenticabili storiche glorie della squadra, come Mazzola, Meazza e Facchetti, passando per gli anni Ottanta di Oriali, Altobelli, Bergomi, i Novanta del Fenomeno Ronaldo, i Duemila di capitan Zanetti… fino a Milito, Lukaku e Barella. Ciascuna biografia, oltre a dare informazioni sul calciatore (scheda tecnica, palmarès…), si concentra soprattutto sul racconto “personale” dell’autore, offrendo il punto di vista unico e privilegiato di un grande calciatore che i grandi campioni li ha conosciuti, sul campo e fuori.

Le biografie e le schede tecniche dei 50 CAMPIONI più rappresentativi del club nerazzurro, curate da un grande calciatore che li ha conosciuti, o ha tifato per loro, e li racconta attraverso ricordi e aneddoti personali.

un regalo perfetto per tifosi grandi e piccoli! dopo i volumi dedicati ai campioni del milan, della juventus e della roma, il quarto volume di una collana dedicata ai club calcistici più importanti

Marco Materazzi (Lecce, 1973) è stato un difensore che ha legato il suo nome soprattutto all’Inter, in cui ha militato per un decennio, dal 2001 al 2011, vincendo 5 Scudetti consecutivi, e alla Nazionale Italiana, con cui ha vinto i Mondiali di Germania del 2006. Conclusa l’esperienza italiana, si è trasferito in India, dove, una volta appesi gli scarpini al chiodo, ha intrapreso la carriera di allenatore.

Paolo Castaldi (1982), milanese, è fumettista e visual artist. I suoi lavori, editi in Italia e all’estero, hanno vinto numerosi premi. Nel 2018 pubblica Zlatan, graphic novel che segna il suo debutto per la collana “Feltrinelli Comics”. Il suo ultimo lavoro è La buona novella. Per Gribaudo ha già illustrato i volumi Ti racconto i campioni del Milan, Ti racconto i campioni della Juventus e Ti racconto i campioni della Roma.

22

ba m b i n i


ba m b i n i

COPERTINA PROV VISORIA

La rilevanza di Marco Materazzi, difensore nerazzurro per un decennio, dal 2001 al 2011; oggi è allenatore e opinionista, e ha un seguito di oltre 800.000 follower su Instagram. La narrazione in prima persona di un campione tra i campioni: Materazzi racconta i calciatori che ha ammirato, conosciuto e con i quali ha giocato, svelando aspetti, aneddoti e particolari inediti “da spogliatoio”, non noti al grande pubblico: chicche che ogni della stessa serie tifoso vorrebbe sapere! Ti racconto i campioni della Roma Un libro – e una collana – trasversale, che può coprire Ti racconto i campioni del Milan target molto differenti e piacere a tutta la famiglia: Ti racconto i campioni della Juventus dal padre tifoso, al ragazzo appassionato, al bambino che inizia a seguire la squadra del cuore. Il successo dei format “biografie illustrate”, come Storie della buonanotte per bambine ribelli e Perché? 100 storie di filosofi per bambini curiosi di Umberto Galimberti. Oltre 100 ritratti illustrati dalla matita di Paolo Castaldi, fumettista apprezzato, già autore Feltrinelli Comics, che dà un sapore originale al volume, con un tratto e uno stile cross-over che piacciono sia ai bambini che agli adulti.

COPERTINA PROV VISORIA

argomenti di vendita

23


“Amico lupo” Orianne Lallemand - Éléonore Thuillier

collana “Amico Lupo” formato peluche 29×30 cm formato libro 7×9 cm confezione peluche + libro a fisarmonica pagine 16 in libreria maggio prezzo € 18,50

2+

I peluche di Lupo, l’amato protagonista della serie di ssuccesso, in due spettacolari versioni, con il libro Lupo, cosa ti metti?.

il regalo perfetto per gli europei di calcio 2021!

Il lupo pirata Lupo è pronto a partire con la sua ciurma, sulla nave che lo porterà a solcare mari in tempesta e a vivere incredibili avventure. All’arrembaggio!

Il lupo lup calciatore Lupo a ama tantissimo tirare col pallone, è il su suo gioco preferito! E, indossando la divisa divi degli Azzurri, è pronto a tifare per la Nazionale ai prossimi Europei.

nella nel stessa collana Le m mie storie di Lu Lupo volu volume 1

Le m mie storie di Lu Lupo volu volume 2

Il lup lupo che voleva fare il giro del m mondo

peluche + libro

Il gio gioco del lupo giram giramondo I viag viaggi segreti di Lu Lupo Il lupo che scalava le montagne

argomenti di vendita Oltre 400.000 copie vendute dei precedenti titoli della collana. La forza comunicativa del personaggio. La serie TV animata, seguitissima dai bambini, a supporto dei prodotti. Due peluche da portare in vacanza, perfetti per l’estate!

Il lupo che non amava leggere Il lupo che trovò un nuovo amico Il lupo che voleva cambiare colore

Orianne Lallemand, nata in Francia nel 1972, è scrittrice, svolge attività di animazione per bambini presso le scuole e le biblioteche e si occupa dei suoi quattro figli.

Éléonore Thuillier illustra libri per l’infanzia. Lavora impiegando principalmente gli strumenti tradizionali, quali matite, pittura con colori acrilici e ad acquerello, talvolta unendovi la tecnica digitale.

24

Il lupo che voleva cambiare colore touch & feel

Il lupo che voleva cambiare colore scatola + peluche

ba m b i n i


collana “Amico Lupo” formato 25×32 cm confezione cartonato pagine 16 in libreria maggio prezzo € 16,90

Le indagini di Lupo Orianne Lallemand - Éléonore Thuillier

3+ La ricetta della torta preferita di Luigione è stata rubata, la collezione di fossili del museo è stata trafugata, la mascotte del parco di divertimenti è sparita… C’è qualcosa di strano nella Foresta Lontana! Aiuta Lupo e i suoi amici a svelare tutti questi misteri.

argomenti di vendita Un volume grande e ricchissimo di attività: labirinti, finestrelle, cerca & trova, inchiostro magico e tanti altri giochi. Oltre 400.000 copie vendute dei precedenti titoli della collana. La serie TV animata, seguitissima dai bambini, a supporto dei prodotti.

trova tutti gli indizi per diventare un perfetto detective!

nella stessa collana Il gioco del lupo. Il lupo che voleva cambiare colore Il lupo che cercava l’amore

Il lupo che voleva fare l’artista

amico lupo compie 10 anni Il lupo che voleva fare il giro del mondo

Il lupo che voleva la festa di compleanno Il lupo che voleva essere un supereroe

amico lupo compie 10 anni Il lupo che voleva la festa di compleanno

scatola + peluche

amico lupo compie 10 anni Il lupo che viaggiava nel tempo

Scopri le emozioni con il Lupo

Imparo a leggere le ore con Lupo

Il lupo che si piaceva troppo

Il lupo che viaggiava nel tempo

Il gioco del lupo. Corri, Lupo!

Il lupo che aveva paura della sua ombra

Il lupo che aveva la testa fra le stelle

Il lupo marinaretto peluche

Il gioco del lupo. Buon compleanno, Lupo!

Il lupo che entrava nelle fiabe

La lupa marinaretta

Cerca e trova con Lupo

La valigetta del lupo nel Paese delle Fiabe

Il lupo va al mare peluche

Il gioco del lupo. Indagine al museo

Il lupo investigatore al museo

Peluche Lupo grande + libro

Il lupo che visitò Parigi

Il lupo che non amava il Natale

amico lupo compie 10 anni Il lupo che cercava l’amore

Il lupo che voleva essere un supereroe

Il lupo che non voleva più camminare

amico lupo compie 10 anni Il lupo che non amava leggere

Il lupo che si emozionava troppo

ba m b i n i

peluche

25


formato 8×12,5 cm confezione scatola con carte

“Amico lupo”

e libretto a fisarmonica

Orianne Lallemand - Éléonore Thuillier

pagine 16 + 45 carte in libreria giugno prezzo € 9,90

3+

LUPETTO Trova le coppie - Alla ricerca di Dudù Lupetto non trova più Dudù! Forma il maggior numero di coppie per ritrovarlo e vincere la partita. Un divertente gioco di carte che stimola lo spirito d’osservazione e la memoria.

Ideale da portare in viaggio!

1 storia da leggere + 1 gioco di carte per allenare l’occhio e la memoria

nella stessa collana

26

La valigetta dei primi passi di Lupetto

A tavola con Lupetto

Lupetto ama la sua nonna

La valigetta di Lupetto

Impara a contare con Lupetto

Lupetto ama la sua baby sitter

Il gioco della buonanotte di Lupetto

Il libro puzzle di Lupetto

Lupetto ama la sua maestra

Lupetto ama… cofanetto

Le 7 storie di Natale di Lupetto

Lupetto alla fattoria

Buonanotte Lupetto

Le 7 storie della buonanotte di Lupetto

Lupetto è educato

Lupetto Il bagnetto

Lupetto e i giorni della settimana

Lupetto festeggia il compleanno

Lupetto Al mare

Lupetto scopre i veicoli

Lo specchio delle emozioni di Lupetto

Il libro della calma di Lupetto

Lupetto va a trovare i nonni Lupetto ama il suo papà

ba m b i n i


formato 20,5×23,2 cm confezione cartonato bombato pagine 16 in libreria maggio prezzo € 14,90

8 diverse ambientazioni piene di dettagli: cerca anche dudù in ogni pagina!

2+

LUPETTO Cerca e trova - Viva le vacanze! Scopri dove va Lupetto durante le vacanze! Osserva con attenzione i diversi scenari: spiaggia, campeggio, barca, montagna… e trova in ogni pagina i 7 oggetti nascosti!

argomenti di vendita Il successo dei precedenti titoli dedicati al personaggio, che sta conquistando sempre più lettori e si sta diffondendo nelle scuole materne. Una versione del lupo più adatta all’immedesimazione dei piccolissimi: il lupetto è un cucciolo e sta affrontando le prime esperienze di vita. Oltre 400.000 copie vendute dei precedenti titoli della collana.

nella stessa collana Lupetto ama la sua mamma

Lupetto usa il vasino

Lupetto si arrabbia

Lupetto ama Babbo Natale

Lupetto mangia solo pastasciutta

Lupetto non vuole dormire

Lupetto si lava da solo

Lupetto diventa fratello maggiore

Lupetto va al mare

Lupetto vuole fare il capo

Lupetto va in vacanza

Lupetto festeggia il Natale

Lupetto dice sempre no

Lupetto va dal dottore

Lupetto non vuole condividere

Lupetto va a scuola

Lupetto vuole il ciuccio

Lupetto ha paura del buio

Diventa grande con Lupetto

ba m b i n i

27


“Facile” Orianne Lallemand - Éléonore Thuillier

collana “Facile!” formato 14×19 cm confezione cartonato pagine 32 in libreria giugno prezzo € 7,90

4+

Quattro nuovi titoli di Lupo vanno ad arricchire la collana “Facile!”, caratterizzata da font specifici per facilitare la lettura ai primissimi lettori e ai bambini dislessici.

Il lupo che aveva la testa fra le stelle Una sera Lupo si sveglia di soprassalto: una nave spaziale è atterrata nel suo orto! Non c’è un minuto da perdere: gli abitanti del pianeta Lopurno hanno bisogno di lui per una missione speciale. Lupo inizia un viaggio avventuroso nello spazio…

Il lupo investigatore al museo Oggi Lupa ha proposto a Lupo di andare al museo. A Lupo non piace, si annoia troppo! Ma la visita si rivela ben più interessante del previsto, scatta un allarme, un’opera d’arte è sparita… Lupo è deciso a risolvere questo mistero!

Il lupo che si emozionava troppo Allegro, triste, eccitato, geloso… Lupo cambia umore alla velocità della luce. E ai suoi amici, sfiniti, gira la testa! È deciso: Lupo deve imparare a stare calmo. Ma come riuscire a controllare le proprie emozioni?

28

ba m b i n i


argomenti di vendita Il successo di questi titoli di Lupo nella versione originale, e dei libri di Lupo già pubblicati nell’edizione della collana “Facile!”. L’ottima accoglienza della collana “Facile!”, molto apprezzata dagli insegnanti per la qualità di titoli, grafica, confezione e stampa, e il prezzo contenuto. Un font che facilita la lettura per i primissimi lettori e per i bambini dislessici verso i quali sta crescendo l’attenzione da parte delle istituzioni.

nella serie “più facile”, con testi in maiuscolo

Il lupo che entrava nelle fiabe Lupo vuole preparare una torta di mele, ma in cucina è un disastro. Così va nel bosco a cercare qualcuno che lo aiuti. E chi incontra? Tre piccoli porcellini, Cappuccetto Rosso, una strega… Quante avventure deve affrontare per preparare la deliziosa torta di zia Rosetta!

Orianne Lallemand, nata in Francia nel 1972, è scrittrice, svolge attività di animazione per bambini presso le scuole e le biblioteche e si occupa dei suoi quattro figli.

Éléonore Thuillier illustra libri per l’infanzia. Lavora impiegando principalmente gli strumenti tradizionali, quali matite, pittura con colori acrilici e ad acquerello, talvolta unendovi la tecnica digitale.

nella stessa collana Il lupo che sognava il mare “più facile” Il lupo che non amava il Natale “più facile” Il lupo che non voleva più camminare “più facile” Il lupo che scalava le montagne Il lupo che viaggiava nel tempo Il lupo che voleva la festa di compleanno Il lupo che voleva cambiare colore Il lupo che voleva fare il giro del mondo

ba m b i n i

29


“Gigantosaurus” Le avventure dei protagonisti della serie TV di Gigantosaurus continuano su Rai Yoyo, su Netflix e da giugno anche su Disney +! In libreria arrivano le loro storie, tutte da leggere, sfogliare, raccontare. Ma non solo: uno dei libri è pensato per divertire i piccoli lettori con disegni da colorare, giochi, attività e sticker da staccare e attaccare.

formato 20,3×20,3 cm confezione cartonato accoppiato

con elementi mobili pagine 14 in libreria giugno prezzo € 10,90

3+

La caverna spaventosa Rocky propone ai suoi amici dinosauri di vincere ogni paura e avventurarsi nel posto più terrificante della terra di Cretacia: la caverna spaventosa! Un’avventura da vivere con Rocky, Mazu, Bill e Tiny scoprendo la trama con l’aiuto delle alette, da sollevare per conoscere i personaggi e i luoghi più inquietanti.

argomenti di vendita argome Il fascino dei d dinosauri e della preistoria, che incantano da sempre i più piccoli. La serie TV è in onda tutti i giorni su Rai Yoyo e disponibile su Netflix e Disney+. Gigantosa Gigantosaurus è il famoso libro di Jonny Duddle che ha ven venduto nel mondo oltre 500.000 copie. I diritti editoriali della serie TV sono stati venduti in molti Paesi tra cui Francia, Canada, Stati Uniti, Germania, Austria, Portogallo, Brasile, Russia e Repubblica Ceca. La pubblicazione dei libri in Italia è affiancata dal lancio di altri prodotti: i giocattoli con Jakks, i videogiochi con Nintendo Swith, i puzzle con Clementoni, le uova di Pasqua con Witor’s e le biciclette con Dino Bikes.

30

ba m b i n i


formato 21,5×27 cm confezione brossura pagine 40 + 500 sticker in libreria giugno prezzo € 7,90

3+

Lo spaventoso libro per giocare e colorare

COPERTINA PROV VISORIA

Un libro per colorare, giocare, divertirsi con quiz e attività, e con 500 sticker da staccare e attaccare, per scoprire il mondo di Gigantosaurus: pagina dopo pagina, il lettore, accompagnato dai suoi amici dinosauri, attraversa luoghi spaventosi, incontra personaggi terrificanti, vive avventure quotidiane divertendosi tra disegni da colorare e attività da completare.

nella stessa collana

COPERTINA PROV VISORIA

L’ultima libellula Dov ’è Giganto? La storia di Gigantosaurus Gigantosaurus. L’uovo perduto Gigantosaurus. Non arrenderti!

ba m b i n i

31


collana “QUID+” formato box 18×18×4,3 cm pagine 48 + 64 carte (7×7 cm)

“QUID+”

+ 6 tessere puzzle + 1 dado + 4 pedine in libreria giugno prezzo € 16,90

Barbara Franco e Paolo Borzacchiello illustrato da Francesca Assirelli

4+

La magia delle parole. Giochi di intelligenza linguistica parlo

LINGUAGGIO Lessico, Comunicazione orale, Lettura, C Comunicazione scritta, Lingue straniere

4 ma mazzi di carte te da 16 pezzi cad.

Le parole che ogni giorno noi genitori usiamo quando parliamo con i nostri bambini sono molto importanti per il loro processo evolutivo: attraverso le parole, infatti, possiamo determinare il loro stato d’animo, i comportamenti e il loro modo di fare esperienza della realtà. La magia delle parole nasce proprio per aiutare i nostri bambini a utilizzare, o non utilizzare, determinate parole oppure a formulare delle risposte che sono in grado di produrre dei cambiamenti in loro stessi e negli altri. Per esempio, ci sono parole preziose che aiutano a rendere positivo l’atteggiamento di una persona, parole potenti che aumentano la sicurezza in loro stessi, ma anche parole proibite che è bene non usare e risposte scudo, che proteggono i bambini da una critica o da una presa in giro. Attraverso semplici giochi da fare con le carte e con un divertente e appassionante gioco di società, vedrete come i bambini potranno giocare apprendendo delle semplici ma efficaci regole di intelligenza linguistica, che serviranno loro per tutta la vita!

argomenti di vendita 5 giochi da tavola, per sfidare in compagnia la propria intelligenza linguistica. Il libro guida che accompagna il genitore nel percorso di potenziamento delle abilità del bambino e offre una chiara spiegazione delle metodologie educative applicate. La scientificità del contenuto, elaborata da uno specialista del settore.

nella stessa collana quid+

plancia da gioco puzzle, lunga 90 cm

Paolo Borzacchiello è uno scrittore, consulente e imprenditore italiano, autore dei best seller La parola magica, Il super senso e La quinta essenza. È tra i principali esperti di intelligenza linguistica e si occupa di studio e divulgazione di tutto ciò che riguarda le interazioni umane e in particolare modo il linguaggio. Dopo studi, ricerche e approfondimenti ha creato HCE, Human Connections Engineering, la disciplina che studia il modo in cui gli esseri umani interagiscono.

32

Il mago delle tabelline

L’inventafiabe

Il linguaggio delle emozioni

Il Rubasillabe

Scopriamo il mondo

Senti come parlo

Scopriamo l’Europa

Tante paure, senza paura

Senti come suono

Il superpotere della mindfulness

Tutte le facce delle emozioni

Alla scoperta del buonumore

9

788858 025130

Quanto manca a domani?

Letture ad alta voce

Le parole per leggere

Le sfumature della felicità

Le sfumature delle emozioni

Dall’io al noi

La mente matematica

ba m b i n i


“QUID+”

collana “QUID+ Prime Sfide” formato 25x25 cm confezione cartonato pagine 96

Barbara Franco

in libreria giugno

con la consulenza del Dott. Nicola Tomba illustrato da Francesca Pusceddu

prezzo € 12,90

0+

Vado a scuola fa parte della nuova collana “Prime Sfide”, che seleziona i principali temi che ogni genitore si trova ad affrontare nei primi tre anni di vita del proprio bambino. Studiata appositamente per accompagnare i più piccoli in tutte le sfide che ogni giorno si trovano di fronte.

Vado a scuola. Aiuta il tuo bambino ad affrontare questa sfida serenamente

, Come per ogni prodotto della linea i volumi della collana “Prime sfide” si differenziano dai prodotti attualmente in commercio per la presenza della parte dedicata agli adulti, sviluppata con la consulenza di esperti verticali su ogni tema. Grazie ai loro preziosi consigli possiamo aiutare il nostro bambino ad acquisire una sempre maggiore fiducia in se stesso e nelle sue capacità, così da fronteggiare le sfide di oggi e i grandi traguardi di domani.

argomenti di vendita Il libro guida che accompagna il genitore nel percorso di inserimento scolastico del bambino con una chiara spiegazione delle metodologie educative applicabili. La scientificità del contenuto, elaborata da uno specialista del settore, esperto nella teoria dell’attaccamento. La continuità con il progetto “Prime Sfide”, che ha avuto un grande successo con Bimbo saluta il pannolino e Buonanotte e sogni d’oro. L’inserimento scolastico è raccontato attraverso storie di vita quotidiana in cui il bambino può facilmente immedesimarsi. L’accuratezza e la ricercatezza delle illustrazioni, studiate appositamente per il target di riferimento.

ba m b i n i

Nicola Tomba è dottore in Scienze e Tecniche di Psicologia Cognitiva (Università di Trento). Dagli Stati Uniti al Giappone, dalla Germania a Israele, ha approfondito alcune tra le più importanti tecniche pedagogiche che si stanno diffondendo nel mondo, acquisendo una vasta conoscenza sulle strategie più efficaci per la crescita intellettiva e psicologica del bambino. Dal 2009, attraverso corsi, giochi didattici e libri, aiuta i genitori a esprimere il potenziale dei propri figli, fornendo loro tecniche semplici e pratiche, applicabili in ogni famiglia, in grado di dare al bambino benefici concreti attraverso il divertimento e un profondo scambio affettivo.

nella stessa collana Buonanotte e sogni d’oro Bimbo saluta il pannolino Bimba saluta il pannolino

COPERTINA PROV VISORIA

COPERTINA PROV VISORIA

Tra le prime sfide che il nostro bambino si trova ad affrontare nel suo percorso di crescita c’è l’inizio della scuola! Si tratta di una fase molto delicata che, in alcuni casi, può creare ansia da separazione, disagi, frustrazioni e sensi di colpa sia a noi che al nostro piccolo. Affrontare questo passaggio nel modo giusto è quindi molto importante per aiutarlo ad acquisire sicurezza in se stesso e nelle sue capacità di relazionarsi con noi genitori e con le altre figure di riferimento. Il volume è stato studiato per affrontare questo importante percorso di crescita e di inserimento in una nuova realtà come quella della scuola, attraverso divertenti storie illustrate che guideranno il piccolo e lo aiuteranno a intraprendere questa prima sfida. La seconda parte del volume è formata dal libro guida dedicato agli adulti per aiutarli ad acquisire con consapevolezza tutte le strategie e i consigli utili per far iniziare con serenità ed equilibrio l’inserimento scolastico del piccolo.

33


collana “QUID+” formato 24×29 cm confezione brossura in libreria maggio prezzo € 9,90

“QUID+” Barbara Franco pagine 128 + 1 poster

2+

pagine 128 + 44 carte + sticker

argomenti di vendita

COPERTINE PROV VISORIE

La scientificità del contenuto, elaborata da un team di specialisti; Scrivere per i più piccoli vede la collaborazione di un neuropsicomotricista. La continuità con gli altri activity book già pubblicati con grande successo di vendita e dedicati ad altre tematiche come le emozioni, la comunicazione, la scienza e la matematica. L’accuratezza e la ricercatezza delle illustrazioni, studiate appositamente per il target di riferimento.

Logica per i più piccoli Tanti giochi e attività per allenare l’intelligenza scientifica e linguistica | Il ragionamento logico è una competenza che è alla base dello sviluppo dell’intelligenza scientifica e linguistica del nostro bambino! Quando parliamo di logica, infatti, non ci riferiamo soltanto alla matematica ma anche al linguaggio e al suo significato. Giocare con la logica significa quindi allenare l’intelligenza nel senso più ampio. Questo quaderno di attività è stato pensato proprio per stimolare il ragionamento logico dei più piccoli. Grazie ai giochi e alle attività proposti, ci avvicineremo a diverse competenze come la semantica e il coding sviluppando e stimolando le sue capacità con tanto divertimento! Il libro contiene oltre 90 giochi e attività, 44 carte e molti sticker, per divertirsi insieme!

Scrivere per i più piccoli Tanti giochi e attività per allenare la motricità fine

Per noi adulti la scrittura è un processo automatizzato che ci permette di comunicare attraverso lettere, parole, disegni, numeri… Ma cosa si nasconde dietro questa competenza? Generalmente tendiamo a pensare che scrivere equivalga alla capacità di “formare lettere e numeri”, prima copiandoli e poi scrivendoli, che si apprende generalmente il primo anno di scuola elementare. In realtà, dietro a questa fondamentale abilità si nascondono capacità molteplici, prerequisiti che si sviluppano a partire dai 2-3 anni e devono essere prima automatizzati, per poterli poi integrare nel processo di scrittura. Questo quaderno di attività è stato pensato proprio per allenare la motricità fine dei più piccoli, che consiste in tutti quei movimenti alla base di questa abilità. Grazie ai giochi e alle attività proposti, suddivisi per livelli di difficoltà che seguono lo sviluppo del bambino, potremo sviluppare e stimolare le sue capacità con tanto divertimento! Il libro contiene oltre 100 giochi e attività e… 1 poster!

ABILITÀ LOGICO-MATEMATICHE conto

Quantità/Numeri, Confronti e operazioni, Geometria, Analisi/Sintesi, Problem Solving, Informatica

|

ABILITÀ FISICO-PRATICHE sperimento

Sensorialità, Coordinazione occhio-mano, Manualità, Scrittura, Uso di strumenti musicali

nella stessa collana - libri attività - quid+

34

Matematica per i più piccoli Scienza per i più piccoli

Emozioni per i più piccoli Comunicare per i più piccoli

COPERTINA PROV VISORIA

COPERTINA PROV VISORIA

Creatività per i più piccoli Calma e attenzione per i più piccoli

ba m b i n i


collana “QUID+

Primissime letture”

I libri per imparare a leggere che crescono con te!

formato 14×19 cm confezione cartonato pagine 32 in libreria maggio prezzo € 6,90

5+

Barbara Franco - illustrato da Sergio Gerasi Trasmettere la passione per la lettura è uno dei regali più preziosi che possiamo fare al nostro piccolo. Il tempo investito leggendo insieme è tempo di qualità!

parlo

LINGUAGGIO COPERTINE PROV VISORIE

Lessico, Comunicazione orale, Lettura, Comunicazione scritta, Lingue straniere

Voglio fare l’archeologo

Alla stazione spaziale

Un giorno da Supereroe

Tre nuove piccole divertenti storie in cui Pietro dovrà porre rimedio ai pasticci di Quid, il suo speciale compagno di giochi…

Barbara Franco si laurea in Ingegneria Gestionale

argomenti di vendita Il successo di QUID+ tra addetti ai lavori, insegnanti e genitori. Una collana innovativa, strutturata su livelli di apprendimento, con l’obiettivo di accompagnare il bambino nei suoi primi passi verso la lettura in autonomia. La nascita di un nuovo e divertente character in cui i bambini possono facilmente immedesimarsi e grazie al quale si appassioneranno alla lettura.

al Politecnico di Torino per poi specializzarsi nel settore delle imprese con alto valore culturale. Da anni lavora in campo editoriale con le più grandi realtà italiane e internazionali. Nel 2013 è diventata mamma di Pietro. Nel 2015 ha ideato la linea editoriale QUID+ condividendo la sua esperienza e la sua ricerca in campo pedagogico. Affidandosi di prodotto in prodotto ai più grandi specialisti del settore di riferimento, lo scopo di QUID+ è regalare ai bambini gli strumenti per vivere al meglio il proprio futuro.

nella stessa collana primissime letture - quid+ Come in una favola

Che calcio!

primissime letture

primissime letture

Sul bob

Chi ha paura del buio?

primissime letture

Al topo, al topo! primissime letture

Ago il mago primissime letture

primissime letture

Occhio al pidocchio!

Un elefante in mongolfiera primissime letture

Il mondo in treno primissime letture

Una scheggia in bicicletta!

primissime letture

primissime letture

Mamma, che rabbia!

Quid scopre il bosco

primissime letture

primissime letture

primissime letture

Il topino del dentino

Quid scopre le emozioni

primissime letture

primissime letture

Il ghiro che non dorme

Missione in montagna

Una notte con gli squali

Carote in fuga

primissime letture

primissime letture

primissime letture

Regine e pirati nei guai

Che pesci pigliamo?

Quid superpompiere

primissime letture

primissime letture

primissime letture

ba m b i n i

35


“Mi chiamo Maialino…” Elisabetta Civardi C’è un momento, durante l’infanzia, in cui bambini iniziano a notare le differenze tra sé e gli altri e cominciano a farsi domande importanti. Maialino è un cucciolo che affronta le piccole e grandi questioni con cui si trovano alle prese i bimbi di questa età, in particolare quelle legate alla percezione di sé e all’identità.

un nuovo haracter character dolce e simpatico, he i bambini che ameranno

Elisabetta Civardi vive e lavora a Genova. È ideatrice e curatrice di laboratori artistici per bambini e adulti. È tra i fondatori dell’Ufficio Infanzia e Adolescenza di Arci Genova. Ha frequentato il master in illustrazione editoriale Ars in Fabula e illustrato albi per Terre di mezzo Editore. Per Gribaudo ha già illustrato Di cosa è fatta la luna di Silvia Roncaglia.

argomenti di vendita Un nuovo character dal tratto particolare e riconoscibilissimo, che si rivolge allo stesso target di Lupetto di Orianne Lallemand ed Éléonore Thuillier. Temi importanti e delicati come l’identità, la percezione di sé, le emozioni… Le esperienze del piccolo protagonista potranno accompagnare i lettori ad aprirsi alla ricerca di se stessi: storie tenere, piacevolissime da leggere e da sfogliare, che aiuteranno i bambini a prendere consapevolezza di sé e del loro posto nel mondo. Elisabetta Civardi è un’illustratrice che con questa serie esordisce anche come autrice. Attraverso le sue immagini e le sue parole semplici, dirette e rassicuranti, sa parlare ai bambini con una voce sincera e genuina: i lettori si riconosceranno e si immedesimeranno facilmente in Maialino. Da vent’anni Elisabetta tiene laboratori artistici con i bambini per le scuole, le biblioteche e diverse associazioni.

36

ba m b i n i


collana “Albi illustrati” formato 16×16 cm confezione cartonato bombato

con angoli stondati pagine 32 in libreria maggio prezzo € 6,90

3+

M chiamo Maialino Mi e questo non lo mangio!

COPERTINA PROV VISORIA

La mamma fa un complimento a un amichetto di Maialino, e questo lo mette in crisi: Maialino inizia a pensare che lui non è simpatico come Scoiattolo, non è bello come Cigno… l’unica cosa in cui si sente bravo è mangiare sempre tutto senza fare storie! Così inizia a rifiutare il cibo e a fare capricci. Forse Maialino sta solo chiedendo un po’ di attenzione.

Mi chiamo i iamo M i li o Maialino o rosa! e sono

COPERTINA PROV VISORIA

Maialino è a scuola e un compagno gli dice: «Tu sei rosa e il rosa è il colore delle femmine!». Maialino non ci aveva mai pensato, e si sente a disagio. La mattina dopo apre l’armadio e cerca dei vestiti che lo facciano stare bene. Ma se indossa il rosso si agita, il blu invece lo rilassa troppo, e il nero è troppo cupo… finché Maialino non trova il colore perfetto, che lo rispecchia e sente addosso come una seconda pelle.

ba m b i n i

37


Il favoloso mondo degli alberi

collana “Enciclopedie per ragazzi” formato 24,5×32 cm confezione cartonato pagine 72 in libreria maggio prezzo € 14,90

Federica Buglioni - Emanuela Bussolati

7+

Ulivi, meli, noci, castagni, aranci… Gli alberi sono stati fonte del nutrimento più vario per gli uomini fin dalla notte dei tempi, in ogni angolo del pianeta. Con le loro proprietà insostituibili, i frutti e le bacche si sono prestati, negli anni, agli utilizzi più disparati. Ma gli alberi sono anche elementi interessantissimi dei paesaggi naturali che ci circondano, e hanno storie incredibili da raccontare.

argomenti di vendita

COPERTINA PROV VISORIA

Il successo dei libri a tema green. Un libro impreziosito dalle illustrazioni di altissima qualità di Emanuela Bussolati, nome di assoluto rilievo nel panorama dell’editoria per ragazzi. La ricchezza dei contenuti, le spiegazioni dettagliate e le curiosità, la grafica accattivante. Un utile strumento per stimolare l’immaginazione e l’apprendimento in modo giocoso, e accrescere la cultura generale.

un viaggio avvincente tra scienza, botanica e leggenda, per scoprire tutti i segreti degli alberi e dei loro frutti

della stessa serie Scopriamo i cambiamenti climatici Scopriamo il cibo

Federica Buglioni scrive per adulti e per ragazzi. Con i suoi libri e i suoi laboratori intende promuovere il valore educativo del cibo, della natura e della cucina, attraverso un approccio basato sul piacere del “fare” insieme ai bambini e ai ragazzi. Emanuela Bussolati è un architetto che ha scelto di costruire mondi attraverso l’immaginazione, realizzando libri e progetti editoriali. È stata direttrice editoriale di diversi marchi e, come illustratrice, ha vinto prestigiosi premi.

38

ba m b i n i


Tana dolce tana Agnese Baruzzi

collana “Enciclopedie per ragazzi” formato 22×28,5 cm confezione cartonato pagine 48 in libreria maggio prezzo € 12,90

5+

Quali sono le tane più buffe e ingegnose del mondo animale? C’è chi scava il suo nido dentro un cactus gigante, come il picchio di Gila, chi si carica la casa sulla schiena, come la lumaca, chi scava intricati tunnel sotterranei, come la talpa, e chi realizza vere e proprie opere architettoniche, come il castoro. Un libro dedicato ai più piccoli per scoprire in modo divertente le più particolari e ingegnose case del mondo animale!

argomenti di vendita

COPERTINA PROV VISORIA

Un punto di vista originale sul mondo animale e il modo in cui gli abitanti dei diversi habitat costruiscono, arredano e organizzano le proprie “case”. Tante spiegazioni dettagliate e curiosità, accompagnate dalle accattivanti illustrazioni di Agnese Baruzzi. Uno strumento divertente per stimolare l’immaginazione e l’apprendimento in modo giocoso, e accrescere la cultura generale.

oltre 20 tane tutte da scoprire!

Agnese Baruzzi (Bologna) scrive, illustra e progetta libri per i più piccoli e collabora con i maggiori editori sia italiani che stranieri.

ba m b i n i

39


collana “Le grandi raccolte” formato 19,8×24 cm confezione cartonato bombato pagine 192 in libreria maggio prezzo € 12,90

Le più belle fiabe di La Fontaine illustrato da Giulia Quagli

3+

Attraverso le vicende di corvi, volpi, galli, lupi e tanti altri animali, La Fontaine parla di bontà, saggezza, inganno, intelligenza e furbizia… rappresentando in modo semplice ed efficace vizi e virtù dell’uomo e concludendo con un insegnamento: la “morale della favola”.

COPERTINA PROV VISORIA

argomenti di vendita Il successo dei precedenti titoli della collana, tra cu il best seller Favole di Esopo. Insieme a quelle di Esopo e Fedro, le favole di animali nelle versioni di Jean de La Fontaine sono le più conosciute e amate dai bambini. Dalle più note, come La gallina dalle uova d’oro o Il lupo e l’agnello, a quelle meno conosciute, come Il cervo e la vite o L’aquila e il gufo, le favole di questa raccolta sono un’ottima occasione per leggere insieme ai propri bambini storie senza tempo, che portano con sé una preziosa riflessione sui comportamenti dell’uomo. Le illustrazioni dai colori vivaci e briosi di Giulia Quagli, che danno una marcia in più a queste favole senza tempo.

Giulia Quagli è nata in Toscana nel 1984, dove attualmente vive e lavora. Dopo il Liceo Scientifico si è dedicata totalmente al disegno e alla pittura frequentando l’Accademia di Belle Arti e successivamente la Scuola Internazionale di Comics a Firenze. La sua formazione parte dalle tecniche tradizionali più disparate per poi approcciare al digitale, dove trova massima espressione per le sue creazioni. La sua produzione spazia da immagini per il web alla grafica, dall’advertising all’editoria per l’infanzia. Insegna illustrazione presso The Sign – comics and art academy. Per Gribaudo ha già illustrato Babbo Natale incontra i bambini di tutto il mondo.

nella stessa collana Le più belle fiabe dei fratelli Grimm Favole di Esopo Le più belle fiabe di Andersen I racconti di Mamma Oca di Perrault

40

ba m b i n i


Le sei storie per bambini sensibili

collana “Le sei storie” formato 19×19 cm confezione cartonato bombato pagine 96 in libreria giugno prezzo € 9,90

Lodovica Cima - Francesca Assirelli

3+

Sei storie illustrate per parlare in modo allegro ma profondo ai bambini ipersensibili, che percepiscono un maggior numero di stimoli e con maggiore intensità rispetto agli altri, e affrontare insieme – nel modo giusto, ma con leggerezza – alcune sfide quotidiane: superare uno spavento, fare pace dopo un litigio, accettare una sconfitta, superare una delusione, gestire la timidezza.

argomenti di vendita

COPERTINA PROV VISORIA

Il successo degli altri titoli della stessa serie. I testi semplici e le illustrazioni colorate e comunicative rendono la lettura piacevole e giocosa. Un piccolo supporto per affrontare una sfida importante e aiutare i bimbi più sensibili a essere un po’ più sicuri di sé. Il tema, molto richiesto dai genitori.

Lodovica Cima è nata a Lecco, ma vive a lavora a Milano, dove si è laureata in Letteratura italiana comparata alla Letteratura inglese. Lavora nell’editoria da molto tempo, prima come redattrice e poi come autrice, consulente editoriale e responsabile di settore. Ha curato collane editoriali di narrativa, collaborato con numerose riviste. Tiene corsi di aggiornamento per insegnanti sull’educazione alla lettura e ha insegnato al Master per l’Editoria all’Università di Milano. Ha scritto oltre duecento libri per bambini e ragazzi. Francesca Assirelli ha studiato pittura all’Accademia delle Belle Arti di Napoli e ha frequentato corsi di illustrazione a Napoli, Venezia e Sarmede. Ha partecipato a vari concorsi e mostre. Ha realizzato illustrazioni per diverse case editrici tra cui Mondadori, Fatatrac, EL, Camelozampa, Sinnos, Giunti e RCS. Per Gribaudo ha già illustrato, tra gli altri titoli, Le sei storie della gentilezza e Le sei storie dei desideri.

nella stessa collana Le sei storie tutte sbagliate

Le sei storie salvapianeta

Le sei storie della mamma

Le sei storie di Natale

Le sei storie dei valori

Le sei storie della gentilezza

Le sei storie di Alice nel Paese delle Meraviglie

Le sei storie della meraviglia

Le sei storie della felicità

Le sei storie della buonanotte

Le sei storie dei desideri

Le sei storie delle emozioni

Le sei storie del Piccolo Principe

Le sei storie el papà

Le sei storie delle domandine magiche

ba m b i n i

41


Le più belle storie dei Pellerossa e dei miti nordamericani

collana “Le grandi raccolte” formato 19,6×28 cm confezione cartonato pagine 192 in libreria giugno prezzo € 14,90

5+

Quando i bianchi cominciano a colonizzare il Nord America, i territori che si estendono dal Canada al Golfo del Messico sono abitati da tribù di cacciatori. I miti di questi popoli sono figure sovrannaturali, in parte uomini e in parte demiurghi, che possiedono la conoscenza delle arti magiche e della medicina e hanno il potere di trasformarsi in animali. Questi spiriti intelligenti sono detti Manitou, è il più potente di tutti è Kitcki Manotou, il Grande Spirito, padre della vita che non è mai stato creato. Un viaggio suggestivo tra le credenze delle varie tribù: Irochese, Algonchina, Sioux e Pawnee, alla scoperta di culti e divinità.

argomenti di vendita

COPERTINA PROV VISORIA

Il successo dei precedenti titoli della collana. La ricchezza di illustrazioni, presenti in tutte le pagine del libro e lo stile del disegno, che richiama perfettamente colori e figure della cultura dei Nativi Americani. Testi scritti da autori profondamente conoscitori della cultura degli indiani d’America.

una raccolta delle leggende tradizionali più affascinanti degli indiani d’america

nella stessa collana

42

Le più belle storie della tradizione ebraica

Le più belle storie dei miti giapponesi

Le più belle storie dei miti greci

Le più belle storie di Vichinghi e dei miti nordici

I più terribili mostri della mitologia

Le più belle storie dell’antica Roma

Le più belle storie dei miti sudamericani

Le più belle storie di donne coraggiose

Le più belle storie dell’Antico Egitto

Le più belle storie del Nuovo Testamento

Le più belle storie dell’Antico Testamento

I più grandi inventori della storia

Le più belle storie dell’Africa

I più grandi eroi dei miti greci

Le storie più belle della mitologia indiana

ba m b i n i


Tarzan delle scimmie

collana “Vola la pagina” formato 13,5×19 cm confezione cartonato +

Edgar Rice Burroughs

pagine 288 in libreria maggio prezzo € 8,90

sovraccoperta poster (53,7×39,2 cm)

la sovraccoperta si trasforma in un fantastico poster!

9+ 1988. Due nobili coniugi si ritrovano sperduti sulle coste dell’Angola a causa dell’ammutinamento dell’equipaggio della loro nave. Nella giungla, la donna dà alla luce un bambino e muore poco dopo. Il marito, sbranato da un gorilla, fa la stessa fine. Il bambino viene salvato e “adottato” da una scimmia che ha perso il suo piccolo e lo chiama Tarzan. Tarzan cresce tra le scimmie, come un membro del gruppo, e ne diventa il re. Finché nella foresta arriva Jane, una giovane esploratrice americana.

argomenti di vendita

COPERTINA PROV VISORIA

Il successo dei precedenti titoli con lo stesso concept (confezione elegante dal taglio cross-over e copertina/ poster sorpresa dedicata ai bambini). Il romanzo d’avventura per eccellenza: imperdibile, coinvolgente ed esotico.

Edgar Rice Burroughs (1875-1950), scrittore statunitense, prima di approdare alla narrativa svolge i mestieri più disparati: militare, poliziotto ferroviario, minatore, cercatore d’oro, negoziante, cowboy e contabile. Insoddisfatto dagli insuccessi professionali, decide di scrivere un romanzo fantascientifico: Sotto le lune di Marte, primo di una lunga e fortunata serie. Trovata la sua strada, Burroughs dà vita al suo personaggio più importante: Tarzan delle Scimmie, pubblicato nel 1914, diviene un clamoroso best seller mondiale, cui l’autore dedicherà ventotto libri. L’intramontabile Tarzan, generazione dopo generazione, continua a ispirare film, serie TV, cartoni animati, fumetti.

nella stessa collana Pollyanna

Il Piccolo Principe

Il giro del mondo in 80 giorni

Oliver Twist

Alice nel Paese delle Meraviglie

I ragazzi di via Pál

Robin Hood

Il libro della giungla

Il canto di Natale

Bambi

Pinocchio

Zanna Bianca

Heidi

Peter Pan

Le avventure di Tom Sawyer

Ventimila leghe sotto i mari

L’Isola del Tesoro

I viaggi di Gulliver

Robinson Crusoe

Cuore

Il giardino segreto

Il richiamo della foresta

Il giornalino di Gian Burrasca

Piccole donne

Pattini d’argento

Il meraviglioso mago di Oz

La capanna dello Zio Tom

ba m b i n i

43


Chiara Balzarotti - Andrea Salaris

BA FI F

d’

collana “Fox Baffi d’acciaio”

O

Missione Pennuto

A C CIAI

I POMPIERI, gli eroi dei bambini! Fox e i suoi compagni sono una squadra di pompieri che ogni giorno affronta una pericolosa missione: che ci sia un incendio da domare, un gattino su un albero da salvare o un’invasione di api a scuola, loro sono sempre pronti, in prima linea per salvare persone e cose, riportando l’ordine… e il buonumore!

formato 25×25 cm confezione cartonato imbottito pagine 40 in libreria maggio prezzo € 9,90

5+

La squadra di Fox va in gita al mare a trovare il collega Cecco, che abita in un faro. Una volta partiti col furgone, però, i pompieri sentono uno strano cigolio che esce dal motore… CIR, CIR… e scendono a controllare. Quando aprono il cofano, a guardarli trovano due occhioni gialli circondati da un mucchio di piume nere. Un piccolo di merlo si è infilato in un angolo del motore! E adesso? Mamma merlo lo starà cercando!

COPERTINA PROV VISORIA

Chiara Balzarotti è nata a Biella. È autrice di libri per bambini e creativa. Gira l’Italia in lungo e in largo incontrando, durante laboratori manuali e di lettura, bambini di ogni età. Collabora con diverse case editrici per le quali progetta libri-gioco; ha scritto e illustrato manuali e albi, pubblicati in Italia e all’estero. Cura rubriche di giochi creativi per riviste dedicate ai bambini e tiene corsi di manualità applicata per insegnanti ed educatori. Andrea Salaris è nato a Biella, dove vive e lavora. A 22 anni entra a far parte, quasi per gioco, del corpo dei Vigili del Fuoco. Da allora questo lavoro lo coinvolge in situazioni sempre diverse: interventi pericolosi, alcuni drammatici, incredibili e alcuni anche divertenti. Appassionato di fotografia, ha collaborato alla pubblicazione di due libri. Oggi, ancora una volta quasi per gioco, inizia questa avventura di raccontare in un libro le imprese sue e della sua squadra di pompieri.

nella stessa collana Una capretta da salvare Allarme: api a scuola! Operazione Tigre Volante

44

Incendio e uova sode Box Baffi d’acciaio. Il caposquadra peluche

argomenti di vendita Fiammetta - peluche Notturnio - peluche Pitonio - peluche

Una serie italiana di cui Gribaudo detiene i diritti di sfruttamento per diverse categorie: un lancio importante che affianca ai libri anche i peluche. I pompieri: figure amatissime dai bambini, perfetti messaggeri dei più importanti valori civili (sicurezza, collaborazione, solidarietà) che, nell’immaginario collettivo, sono considerati veri e propri “eroi moderni”. Le storie raccontate sono ispirate a reali interventi: Andrea Salaris, uno dei due autori, è un ex vigile del fuoco che ha messo la sua esperienza al servizio della serie. La collana è studiata come ideale supporto ai laboratori sulla sicurezza nelle scuole. Chiara Balzarotti, autrice e illustratrice, lavora nelle scuole organizzando e gestendo laboratori di vario tipo. Gli autori sono entusiasti all’idea di portare Fox nelle classi, per raccontare ai bambini il mestiere del vigile del fuoco. I personaggi sono animali antropomorfizzati, per rendere le storie accessibili e appetibili anche al pubblico dei più piccoli.

ba m b i n i


formato 14×19 cm confezione cartonato pagine 64 in libreria maggio prezzo € 9,90

7+

Isabella Salmoirago e Marco Rosso Un’immensa isola di plastica ruota pigramente su se stessa in mezzo all’oceano Pacifico. In questa enorme discarica hanno preso forma i Gugulù: esserini colorati, con tappi di plastica per cappello e cucchiai e forchette di plastica come lance, unici abitanti e padroni assoluti di un mondo ormai deserto. O almeno, questo è quello che credono…

Fuga dall’isola degli Zigoli

COPERTINA PROV VISORIA

Luk e Tuk, i più grandi cercatori di tesori di tutta Gugulia, partono a bordo delle Tre Gugulelle insieme agli altri membri della S.C.O.S.S.A: devono inseguire gli scaccagugù (i gabbiani) evitando di farsi, ehm… bersagliare, fino all’isola degli Zigoli, su cui sperano di trovare altri gugulli (semi) da piantare per far rifiorire il Mondochefù. Ma il popolo degli Zigoli non li accoglie affatto bene!

COPERTINA PROV VISORIA

Il tesoro di Zigùlia I nostri eroi stanno setacciando l’isola di Zigùlia alla ricerca di qualcosa con cui riparare il campo di rimbalzello che hanno danneggiato. Finché non l’avranno riparato, gli zigoli non li lasceranno fare ritorno a Gugùlia. D’un tratto, si accorgono che nel mare una povera guguluga (tartaruga) annaspa, imprigionata in una rete di plastica. Devono salvarla! Inaspettatamente, il salvataggio li aiuterà a trovare una soluzione per il campo di rimbalzello!

Questa è la storia dei Gugulù, che sognano il mitico Mondochefù… ma vivono in un mondo fatto di plastica, su un’isola bizzarra e fantastica. argomenti di vendita “I Gugulù” è una serie che (con ironia e leggerezza) parla di inquinamento, della ricerca di un futuro migliore e di solidarietà. I Gugulù vivono in un mondo fatto di plastica, che cercano in tutti i modi di riutilizzare perché è l’unica risorsa che hanno a disposizione e che sanno usare. Per questo incoraggiano, in modo indiretto, il riciclo e il riutilizzo dei materiali riciclabili.

nella stessa collana Alla ricerca del Mondochefù Missione segreta alla Landa Fetente

Isabella Salmoirago e Marco Rosso si ooccupano da anni di narrativa per ragazzi e hanno vinto premi prestigiosi, tra cui il Premio Andersen nel 1993. In particolare, Isabella Salmoirago ha un’esperienza ventennale in campo editoriale come autrice, editor, responsabile editoriale e illustratrice, ed è attiva nelle scuole con laboratori di promozione della lettura. È la creatrice di Storybox Creative Lab, in cui si occupa di storytelling, editing e illustrazione.

ba m b i n i

45


“Libri da toccare ”

collana “Libri da toccare” formato 13×13 cm confezione cartonato

accoppiato bombato pagine 12 in libreria maggio prezzo € 8,90

0+

Libri morbidosi, ricchi di speciali materiali tattili per sviluppare le capacità del bambino di riconoscere gli oggetti, guardandoli e toccandoli.

Cuccioli di dinosauro

Cani e gatti

Il Saltasauro, fin da cucciolo, ha un collo lunghissimo, il T-rex ha denti molto aguzzi perché è un carnivoro, il Diplodoco invece mastica solo erba… Tante cose da sapere sui piccoli di dinosauro!

Gioca con il cucciolo di cane maculato, accarezza il manto del gattino striato o fagli i grattini mentre dorme! Tanti cuccioli di cui prenderti cura!

una serie best seller dk a livello globale, pubblicata in moltissimi paesi con numeri vertiginosi!

46

ba m b i n i


argomenti di vendita Un formato di successo DK che Gribaudo ripropone con una nuova grafica. Libri fotografici compatti e maneggevoli, perfetti per i bimbi più piccoli. Materiali sicuri e d’impatto (peluche, lamina, tessuti) che stimolano le capacità sensoriali, la motricità fine e il coordinamento occhio-mano. I soggetti dei 4 volumi sono tra i più amati dai bambini.

Numeri

Camion

Un gatto, due cani, tre camion, quattro palle, cinque pulcini... Contiamo fino a 10!

Sali a bordo della betoniera che mescola la malta, o del trattore giallo che solca i campi… oppure pulisci le strade con la spazzatrice. Tanti mezzi tutti da conoscere!

nella stessa collana Animali Fattoria Pappa Gioco

ba m b i n i

47


Scienziati in natura come gli animali e le piante usano la scienza per sopravvivere

collana “Enciclopedie per ragazzi” formato 21,6×27,6 cm confezione cartonato pagine 72 in libreria maggio prezzo € 12,90

Steve Mould 6+

In natura ci sono specie animali e vegetali che hanno saputo applicare principi di fisica, matematica, ingegneria e chimica per adattarsi agli ambienti ostili e sopravvivere, evolvendosi. Le soluzioni che hanno trovato sono talmente intelligenti che persino l’uomo le ha copiate!

argomenti di vendita Il successo della collana di enciclopedie a marchio DK-Gribaudo. Un autore che parla ai giovanissimi: è uno youtuber che tratta la divulgazione scientifica in modo fresco, dinamico e divertente. La serietà scientifica delle informazioni, la grafica accattivante e colorata e le meravigliose fotografie iperdettagliate del volume.

Steve Mould è un divulgatore scientifico molto celebre in UK: conduce programmi TV, scrive libri e, soprattutto, realizza seguitissimi video sul suo canale YouTube, in cui compie esperimenti scientifici.

i gli scienziati tt tu e ch i d re c Se mice bianco indossino un ca no in laboratorio… ti sbagli! e lavori

con 30 geniali esemplari di scienziati della natura: animali, insetti e piante

48

ba m b i n i


“Enciclopedie per ragazzi”

8+

La grande enciclopedia degli oceani Il mondo marino come non l’hai mai visto prima! Scopri come si formano le onde più alte, perché si verificano gli tsunami e il modo in cui le correnti marine fanno circolare l’acqua per tutto il pianeta. Incontra squali, tartarughe, balene e molti altri animali. Impara come le diverse creature che popolano le coste e le profondità marine cacciano, si riproducono e lottano per la sopravvivenza. Conosci i modi in cui il mare può fornirci energia, e come l’inquinamento e i cambiamenti climatici stiano mettendo a repentaglio l’esistenza di molti esemplari che abitano gli oceani. formato 25×30 cm confezione cartonato pagine 208 in libreria maggio prezzo € 22,00

Superdinosauri Le creature più grandi, veloci e affascinanti della preistoria! Fatti una nuotata insieme al temnodontosauro, un feroce predatore marino dagli occhi giganteschi, oppure sali in groppa al titanosauro, un dinosauro che poteva misurare come quattro autobus messi in fila! Un incredibile viaggio indietro nel tempo, per scoprire da vicino le creature più straordinarie che abbiano abitato il nostro pianeta. formato 26×31 cm confezione cartonato pagine 192 in libreria maggio prezzo € 22,00

Con sorprendenti immagini ricostruite in computer grafica di ultima generazione. argomenti di vendita Il successo della collana di enciclopedie a marchio DK-Gribaudo. La ricchezza dei contenuti e le spiegazioni dettagliate, con fotografie e i llustrazioni di spettacolare qualità visiva. Uno strumento perfetto per i bambini che necessitano di apprendere in modo schematico e visuale, un utile supporto da affiancare ai testi scolastici.

ba m b i n i

delle stesse serie La grande enciclopedia degli animali

Super corpo umano

La grande enciclopedia dell’universo

Superpianeta

La grande enciclopedia dei dinosauri n.e.

Supernatura

La grande enciclopedia del corpo umano

Superinsetti

La grande enciclopedia della scienza

Supersquali

La grande enciclopedia della storia

Superspazio

La grande enciclopedia dei ragazzi

49


Gioco e imparo con i miei amici dinosauri

collana “Disegna e crea” formato 21,6×28 cm confezione brossura pagine 96 in libreria maggio prezzo € 9,90

Dougal Dixon

4+

Cerca e trova negli ambienti preistorici, trova l’uscita del labirinto e scappa dal vulcano in eruzione, trova le differenze tra i cuccioli di T-rex, unisci i puntini… Tanti giochi e attività a tema dinosauri, accompagnati da informazioni e curiosità sulle diverse specie, sull’ambiente e sulle altre creature che vivevano in quell’era.

argomenti di vendita

COPERTINA PROV VISORIA

Un activity di grande qualità: giochi divertenti, una parte divulgativa curata da Dougal Dixon, premiato autore di libri per ragazzi a tema scientifico ed enciclopedie e consulente di BBC e Discovery Channel, e le splendide e coloratissime illustrazioni di Jean Claude. Un tema intramontabile: i dinosauri. Un modo facile e divertente per imparare: mentre giocano, i bambini apprenderanno informazioni, nozioni e dati sui dinosauri e sulla preistoria.

Un activity coloratissimo con tante attività, informazioni da imparare e curiosità da scoprire sui dinosauri.

della stessa serie Disegno, coloro e imparo. Prima della prima! Gioco, conto e imparo con gli animali

ore e ore di divertimento giurassico! Dougal Dixon ha studiato geologia e paleontologia ed è un autore di libri scientifici per ragazzi ed enciclopedie. È un’autorità riconosciuta a livello internazionale in materia di dinosauri: è stato consulente scientifico per programmi TV, documentari e film.

50

ba m b i n i


Il mio diario segreto dei dinosauri

collana “Il mio diario segreto” formato 15×19 cm confezione cartonato pagine 96 in libreria maggio prezzo € 9,90

Un diario protetto da un feroce T-rex… a prova di spioni!

6+

Un diario che contiene notizie e informazioni sui dinosauri più noti e quelli meno conosciuti, illustrazioni, giochi, scherzi e altre divertenti attività. Ma soprattutto… può custodire tantissimi segreti!

argomenti di vendita Un diario segreto per custodire pensieri, emozioni, disegni… e segreti! La grafica curata, le attività e le illustrazioni: non un semplice diario dalle pagine bianche! Un formato di successo che Gribaudo ripropone in una nuova veste grafica.

51 5


o” t e r g e s o i r a i “Il mio d

formato 15,4×21,6 cm confezione cartonato pagine 160 in libreria giugno prezzo € 9,90

6+

Il mio m diario segreto Sogni, emozioni e desideri Sogn Un diario d dalla grafica delicata, sui toni del rosa, per le bambine sognatrici e romantiche. Tante pagine da riempire con le proprie informazio mazioni, con i pensieri e le emozioni provate giorn giorno dopo giorno… che diventeranno bellissimi ricordi ric da conservare gelosamente.

con 150 sticker!

L L’amico più fidato a cui confidare co tutti i segreti… con lucchetto a prova di spioni!

52

ba m b i n i


argomenti di vendita Diari per custodire pensieri e segreti in tutta sicurezza, grazie al lucchetto provvisto di chiave. La grafica curatissima e le illustrazioni: non un semplice diario dalle pagine bianche! Un formato di successo lanciato da Auzou.

Il mio m diario segreto Avventura, natura e animali Avve Un diario di dalla grafica vivace, sui toni del verde e a ambientazioni che rimandano alla giungla, per le bambine avventurose e amanti della natura e degli animali. Tante pagine da riempire con le proprie informazioni, con i pensieri e le emoz emozioni provate giorno dopo giorno… che divente venteranno bellissimi ricordi da conservare gelos gelosamente.

ba m b i n i

53


Libri di valore per tempi liberi di qualità

la nuova collana economica di non fiction pratica del gruppo Feltrinelli


Il meglio del catalogo di ogni editore del Gruppo Feltrinelli in una nuova collana di formato tascabile. L’occasione per recuperare successi, approfondire temi, riscoprire i titoli indispensabili, a un prezzo imbattibile. Una proposta Trasversale: raccoglie i bestseller, i longseller e i titoli di tendenza degli editori del gruppo Economica: due formati (14 x 19 cm e 17,5 x 22,8 cm), libri in bianco/nero e illustrati, una nuova veste grafica identitaria, prezzi di copertina competitivi Utile: fornisce gli strumenti indispensabili per imparare e aggiornarsi, suddivisi in quattro categorie (Manuali, Cucina, Varia, Benessere) Divertente: per lettori curiosi che vogliono coltivare le proprie passioni, scoprire le nuove tendenze e prendersi cura di sé le categorie Cucina: Varia: Benessere: ricettari, tecniche di cottura, lifestyle, moda, alimentazione, menu della tradizione e attualità e storie diete, psicologia, fusion etnica, tante idee per personali, tanti fitness, tanti consigli mangiare sempre con gusto spunti per informarsi per prendersi e divertirsi cura di sé

Manuali: self-help, crescita personale, lingue e tanti stimoli per imparare con i maggiori esperti


i titoli Autore: Ivy Moscucci Titolo: Dolce senza zucchero Sottotitolo: 100% cucina naturale e biologica con basso carico glicemico ISBN: 978-88-580-3680-8 Collana: Tempi liberi – Cucina Formato: 14 x 19 cm Confezione: brossura Pagine: 160 Prezzo: 9,90 euro Uscita prevista: maggio 2021 ISBN 978-88-580-3680-8 Prima edizione: Gribaudo

9 788858 036808

Una cucina naturale e biologica rappresenta per chiunque una soluzione per stare meglio, senza rinunciare al gusto e può rendere la dieta più equilibrata grazie a poche regole. L’attenzione ai cibi sani e agli ingredienti naturali non è solamente un desiderio o una moda, ma sta diventando sempre più una necessità. Di certo lo è per Ivy Moscucci: lei soffre di una malattia autoimmune alla tiroide e il marito è diabetico. Entrambi sono riusciti a ridurre i farmaci… da quando Ivy ha deciso di diventare una consumatrice più attenta e una cuoca consapevole. La sua dieta prevede di eliminare lo zucchero, ma anche tutti i prodotti raffinati e i cibi che contengono conservanti e coloranti. È inoltre povera di latticini e derivati. Il libro propone oltre 70 ricette per dolci e torte squisite… e anche la preparazione di qualche pane, da arricchire per una golosa merenda. Oltre alle ricette, tutte fotografate, ci saranno le principali preparazioni base, guidate con step fotografici per comprendere al meglio tutti i passaggi più complicati.

Ivy Moscucci è una food writer e nutrizionista olistica, specializzata in alimentazione che regola la glicemia e rafforza il sistema immunitario. Lavora come consulente per lo sviluppo di ricette di pasticceria naturale, per la redazione di menu per la ristorazione biologica e lo sviluppo di prodotti in Italia e all’estero. Il suo blog www.dolcesenzazucchero.com è uno dei blog gastronomici italiani più amati e seguiti; da poco ha aperto la sua Scuola di cucina evoluzionale (online) e propone workshop e corsi basati sul metodo di Cucina Nutrizionale Olistica. Dalla stessa autrice Detox quotidiano (2017) I carboidrati buoni (2019)

Il blog dell’autrice, www.dolcesenzazucchero.it, è molto seguito e offre tante ricette naturali sempre nuove e tutte testate con accuratezza. La sua Scuola online di cucina naturale a basso indice glicemico è la prima sul web a insegnare le basi di un’alimentazione naturale, semplice e gustosa, che regola la glicemia. Il tema è forte e la cucina naturale è adatta a chiunque voglia alimentarsi in maniera più sana e consapevole, come ha già dimostrato questo libro vendendo 8.500 copie.


Autore: Martino Beria Titolo: Il manuale dell’estrattore Sottotitolo: Succhi, latti vegetali, salse e ricette che riutilizzano gli scarti, per una cucina senza sprechi ISBN: 978-88-580-3677-8 Collana: Tempi liberi – Cucina Formato: 14 x 19 cm Confezione: brossura Pagine: 160 Prezzo: 9,90 euro Uscita prevista: maggio 2021 ISBNedizione: 978-88-580-3677-8 Prima Gribaudo

9 788858 036778

L’estrattore è una tecnologia che può cambiare le abitudini, occasione di riflessione per una più sana alimentazione e una maggior sintonia con l’ambiente. Una guida completa all’utilizzo di uno degli strumenti più venduti, per scoprirne i molteplici usi in cucina. Questo volume permetterà di imparare a estrarre succhi e latti vegetali e a utilizzarli insieme agli scarti per creare condimenti e salse, per dare vita a gelati, ghiaccioli e sorbetti, per preparare smoothie buonissimi e realizzare ricette che reintegrano tutta la fibra di frutta e verdura. Qual è la differenza tra estrattore e centrifuga? Cos’è e come funziona un estrattore? Come si sceglie quello più adatto alle proprie esigenze? Come utilizzarlo tutti i giorni? Consigli per la pulizia della macchina, suggerimenti per abbinamenti di ingredienti e, infine, “oltre l’estratto”: ricette cotte e crude con l’utilizzo dei succhi o degli scarti.

Laureato in Scienze e Cultura della Gastronomia e della Ristorazione all’Università di Padova, Martino Beria lavora come chef vegano, si occupa di formazione e offre consulenze in ambito di cucina naturale e cruelty-free. Collabora con riviste, tiene show cooking e corsi in tutt’Italia, con lo scopo di divulgare un tipo di gastronomia vegan fondata su solide basi culturali e scientifiche. Dallo stesso autore Vegano Gourmand (2015 e NE 2020) Le proteine vegetali (2017) Il giro del mondo in 60 piatti VEG (2018)

Un volume con un approccio serio e approfondito, ma un taglio divulgativo e uno stile diretto. 60 ricette, tutte fotografate, realizzate con frutta e verdura di stagione… ma anche latti vegetali e tante proposte cotte e crude con l’utilizzo dei succhi o degli scarti. Prendersi cura di sé attraverso la cucina dev’essere un’attività divertente: questo libro lo ha già dimostrato vendendo oltre 7.500 copie.


Autore: Davide Oldani Titolo: POP FOOD Sottotitolo: La cucina non regionale italiana ISBN: 978-88-07-89538-8 Collana: Tempi liberi – Cucina Formato: 14 x 19 cm Confezione: brossura Pagine: 216 Prezzo: 9,90 euro Uscita prevista: maggio 2021 ISBNedizione: 978-88-07-89538-8 Prima Feltrinelli Editore

9 788807 895388

Oldani svela il suo segreto per tornare con leggerezza ai piatti tradizionali rinnovandoli dall’interno Il giusto e il gusto (Feltrinelli, 2012) ha aperto le porte alle idee guida che hanno determinato il successo di Davide Oldani – idee semplici e strategie altrettanto semplici. Idee che hanno affascinato scrittori, giornalisti, uomini di cultura e dello spettacolo, come se trovarsi alla sua tavola fosse un tributo al piacere e un gesto di civiltà. Questa nuova edizione, ampliata e in versione bilingue (italiano e inglese), fa un ulteriore passo verso l’anima pop del maestro Oldani, discepolo di Gualtiero Marchesi e Alain Ducasse. Un maestro che, dopo aver girato il mondo, è tornato nella sua Cornaredo per aprire lì il ristorante che si è conquistato una stella Michelin. Davide Oldani pensa e teorizza e crea una cucina di ingredienti non inutilmente costosi, posate disegnate perché siano utili, sedie che siano comode, spazi fra tavoli che stabiliscano eventuali relazioni ma non impongano eccessiva vicinanza.

Davide oldani, ideatore della Cucina POP – alta qualità e accessibilità –, ha aperto nel 2003 il suo ristorante, il D’O, a Cornaredo, in provincia di Milano. È, da quasi vent’anni, uno dei grandi chef della cucina italiana.

Una cucina d’eccezione: al tempo stesso innovativa e profondamente italiana. Il manuale di uno chef stellato ha sempre creduto a una gestione che riduce gli sprechi - onesta per chi la fa e per i clienti.


Autore: Rita Monastero Titolo: Pasta madre Sottotitolo: Consigli e trucchi alla portata di tutti per imparare a conoscerla e utilizzarla al meglio ISBN: 978-88-580-3678-5 Collana: Tempi liberi – Cucina Formato: 14 x 19 cm Confezione: brossura Pagine: 144 Prezzo: 9,90 euro Uscita prevista: maggio 2021 ISBN 978-88-580-3678-5 Prima edizione: Gribaudo

9 788858 036785

La pasta madre è una creatura imprevedibile con cui è facile commettere errori, una piccola magia che ogni volta si compie in maniera diversa… questo manuale contiene tutti i segreti perCONOSCERLA E UTILIZZARLA AL MEGLIO Da antica tradizione a tendenza dilagante che conta ormai un numero sempre crescente di appassionati, l’arte di fare il pane in casa con il lievito madre è completamente spiegata e raccontata in questo manuale. Dalla scelta del tipo di farina alle varie fasi degli impasti, dagli attivatori giusti ai rinfreschi, dai tempi di riposo a quelli di lievitazione e di cottura. E ancora, come rinfrescarlo e allevarlo con amore, come conservarlo, come attivarlo prima dell’uso e quali dosaggi impiegare in base alla reattività del lievito e al tipo di ricetta. Una guida completa che, fornendo le nozioni tecniche e scientifiche necessarie, spiega in modo semplice e dettagliato come far nascere il vostro lievito madre, un impasto naturale a base di acqua e farina che conferisce al pane un aroma e un sapore straordinari.

RITA MONASTERO, food Stylist e chef, insegna cucina in Italia e nel mondo e si occupa di start-up, catering, eventi aziendali. È stata vicedirettore editoriale di una rivista di cucina, è presente con articoli e interviste su diverse testate nazionali e cura dirette radiofoniche con varie emittenti. Partecipa a note trasmissioni televisive di Rai1 e Rai3. Tutti la chiamano la LovelyCheffa, per il suo modo di relazionarsi alle persone e alla professione. LovelyCheffa® è un marchio registrato. www.lovelycheffa.com Dalla stessa autrice I pani dimenticati (2015) Il paradiso dei biscotti (2016) I piatti dimenticati (2017) I dolci dimenticati (2018) Il libro degli stuzzichini (2018) La macchina del pane di Rita (2019) Il manuale degli errori in cucina (2020)

Una bibbia completamente dedicatA al lievito madre, che risponde in modo mirato al crescente interesse che ancora oggi suscita questo tema. Un volume semplice e completo, che nasce dall’esperienza dell’autrice e svela in modo dettagliato e diretto tutti i segreti e le tecniche per preparare e utilizzare il lievito madre in maniera ottimale. Una guida arricchita da fotograFIe che illustrano in modo chiaro ogni procedimento e da alcune ricette base per pane, pizza e un dolce con cui iniziare a usare il lievito madre. Il volume ha già venduto più di 8.500 copie.


Autore: Elizabeth Foley, Beth Coates Titolo: Cosa farebbe Frida Kahlo? Sottotitolo: Lezioni di vita da 50 donne coraggiose TRADUZIONE DALL’INGLESE: Ida Amlesù ISBN: 978-88-454-0210-4 Collana: Tempi liberi – Varia Formato: 14 x 19 cm Confezione: brossura Pagine: 224 Prezzo: 9,90 euro Uscita prevista: maggio 2021 ISBN 978-88-454-0210-4 Prima edizione: Sonzogno

9 788845 402104

50 storie di donne straordinarie da cui prendere esempio per vincere le sfide di ogni giorno. Per dare una bella scrollata al soffocante ideale della brava bambina, affidatevi ai consigli delle eroiche, spregiudicate e corsare figure femminili del passato. Cleopatra ci insegna a domare i parenti serpenti, Frida Kahlo a sfoggiare con orgoglio il nostro stile, Dorothy Parker a tenere testa ai maschi stronzi, Caterina la Grande a gestire i pettegolezzi. Dall’antichità all’età dell’oro elisabettiana, dalla Roma di Artemisia Gentileschi alla Parigi del dopoguerra, questa ricca carrellata di storie esemplari compone una brillante miniera di consigli per superare gli ostacoli con ironia, determinazione e una buona dose di sfrontatezza.

Elizabeth Foley e Beth Coates sono entrambe scrittrici e editor londinesi. Con Sonzogno hanno pubblicato anche La dea che è in te (2020). SULLO SCAFFALE CON Manuale per ragazze rivoluzionarie di Giulia Blasi Liberati della brava bambina di Maura Gancitano e Andrea Colamedici L’Odissea raccontata da Penelope, Circe, Calipso e le altre di Marilù Oliva

Sull’onda del successo di Morgana di Michela Murgia e Chiara Tagliaferri, un manuale femminile e femminista per ogni donna stanca degli stereotipi di genere (cioè tutte). Efficace, divertente e istruttivo: una formula vincente che ha superato le 5000 copie in un anno.


Autore: Phyllis Curott Titolo: L’arte della magia Sottotitolo: Teoria e pratica per impararla, esercitarla e coglierne i frutti TRADUZIONE DALL’INGLESE: Matteo Curtoni e Maura Parolini ISBN: 978-88-454-0213-5 Collana: Tempi liberi – Varia Formato: 14 x 19 cm Confezione: brossura Pagine: 336 Prezzo: 9,90 euro Uscita prevista: maggio 2021 ISBN 978-88-454-0213-5 Prima edizione: Sonzogno

9 788845 402135

Meditazione profonda, sogni rivelatori, connessione con la natura: un testo pratico per entrare in contatto con la propria spiritualità attraverso i più antichi rituali sciamanici. Non tutti sanno che la pratica magica va ben oltre la religione e molti insegnamenti possono venire tramandati anche ai non fedeli. Questo libro, scritto da una delle maggiori sacerdotesse della professione Wicca, è una raccolta di esercizi pratici. Spiega come e perché ricorrere a pratiche magiche tradizionali o innovative, insegna rituali, tecniche di meditazione e incantesimi che permettono di vivere in salute, armonia e felicità, e di recuperare il legame perduto con i cicli naturali della Terra.

Phyllis Curott, laureata in Legge e in Filosofia, è fondatrice, sacerdotessa e presidente del Tempio di Ara, una delle più antiche congreghe della Wicca sciamanica degli Stati Uniti. Ha scritto numerosi libri sulla Wicca raggiungendo una grande popolarità. Sonzogno ha pubblicato anche il suo longseller La magia in amore. Dalla stessa autrice Phyllis Curott, La magia dell’amore

Un longseller da oltre 20.000 copie che continua a vendere e ristampare con costanza ogni anno. Riproposto in una nuova veste grafica, il libro conquisterà i lettori, sempre più numerosi, alla ricerca di una strada alternativa alla spiritualità. La magia come strumento di connessione con la natura e con se stessi è stato il trend delle ultime fiere internazionali.


Autore: Josh Axe Titolo: Keto Sottotitolo: La dieta per bruciare i grassi, resettare il metabolismo, potenziare il cervello e ridurre il rischio di malattie ISBN: 9788845402142 Collana: Tempi liberi – Benessere Formato: 14 x 19 cm Confezione: brossura Pagine: 384 Prezzo: 9,90 euro Uscita prevista: maggio 2021 ISBN 978-88-454-0214-2 Prima edizione: Sonzogno

9 788845 402142

Il manuale più completo sulla dieta chetogenica con un piano dettagliato per perdere peso, ritrovare energia e lucidità mentale. La dieta chetogenica sta riscuotendo sempre più consensi nel mondo, perché si è dimostrata capace di eliminare il grasso, ridurre le infiammazioni, equilibrare gli ormoni, prevenire il cancro e migliorare l’aspettativa di vita. Grazie a una strategia alimentare basata sulla riduzione dei carboidrati, il nostro corpo impara a utilizzare i grassi come fonte di energia, bruciando meglio le calorie. Il dottor Josh Axe, specialista in medicina naturale, offre un piano nutrizionale di trenta giorni, facile da seguire, che permetterà di abbracciare da subito uno stile di vita più sano.

Josh axe è un nutrizionista statunitense, divulgatore scientifico specializzato in naturopatia. Il suo sito (draxe.com) è il più seguito nel mondo tra quelli dedicati alla medicina naturale. Collabora con le principali testate specializzate americane, tra cui Shape, PopSugar, Men’s Health, HuffPost. Nel 2008 ha fondato un centro di medicina funzionale a Nashville, Tennessee. SULLO SCAFFALE CON Robb Wolf, La paleo dieta

La dieta chetogenica garantisce risultati immediati ed è adatta a sportivi, salutisti e a chi vuole perdere peso rapidamente in vista dell’estate. Con 5 piani alimentari modulati sulle diverse esigenze e 80 gustose ricette per rendere la dieta facile e appetibile. L’unica dieta chetogenica con i menu anche per chi è vegetariano.


Autore: Alexis Kyprianou Titolo: La guida visuale alla negoziazione Sottotitolo: Utilizzare le tecniche dei migliori negoziatori in ufficio e nella vita di tutti i giorni ISBN: 978-88-580-3679-2 Collana: Tempi liberi – Manuali Formato: 14 x 19 cm Confezione: brossura Pagine: 192 Prezzo: 9,90 euro Uscita prevista: maggio 2021 ISBN 978-88-580-3679-2 Prima edizione: Gribaudo

9 788858 036792

Un manuale fondamentale per manager e imprenditori, ma anche per chi si ritrova nella vita di tutti i giorni a dover risolvere situazioni conflittuali. Come negoziare con persone più esperte? Come evitare che la negoziazione si trasformi in un conflitto? In che modo influenzare una trattativa? In 56 schede operative, quest’opera fornisce tutte le chiavi di lettura necessarie per acquisire le tecniche di negoziazione più efficaci, in ufficio e nella vita di tutti i giorni. Ogni pagina è animata da uno storytelling visuale che permette di sintetizzare i metodi e di mettere davvero “in scena”, simulandole, le tante situazioni che implicano una negoziazione.

Alexis Kyprianou ha diretto le operazioni di fusione-acquisizione per le più grandi aziende internazionali (British Telecom, Vivendi, Danone…). È stato varie volte membro di consigli di amministrazione. Ha fondato e gestisce Concordia (www.concordiacoaching.com), che offre servizi di coaching personalizzati alle aziende (Orange, Total, Disneyland, Yoplait…) che desiderano migliorare la propria capacità di negoziazione. SULLO SCAFFALE CON Parliamoci chiaro (2019) HCE La scienza delle interazioni umane (2020)

Un libro originale, dedicato a un argomento potenzialmente universale: la negoziazione in ufficio e nella vita di tutti i giorni. Il layout in stile “infografica” accattivante e immediato fornisce rapidamente la risposta corretta per ogni situazione. Un manuale agile pensato per manager, imprenditori, liberi professionisti e per chi deve risolvere situazioni conflittuali.


Autore: Joe Navarro Titolo: Non mi freghi! Sottotitolo: I segreti del linguaggio del corpo svelati da un agente FBI ISBN: 978-88-454-0212-8 Collana: Tempi liberi – Manuali Formato: 14 x 19 cm Confezione: brossura Pagine: 240 Prezzo: 9,90 euro Uscita prevista: maggio 2021 ISBN 978-88-454-0212-8 Prima edizione: Sonzogno

9 788845 402128

Da un ex agente dell’FBI, un libro chiaro ed essenziale per smascherare le bugie altrui e per imparare a nascondere molto bene le nostre. Un movimento appena accennato delle sopracciglia, la posizione delle gambe, una smorfia rapida del viso: saper riconoscere e interpretare questi gesti permette di decodificare le intenzioni e i pensieri nascosti di chi abbiamo di fronte. In queste pagine, Joe Navarro, ex agente dell’FBI specializzato nella comunicazione non verbale, mette a disposizione la sua ventennale esperienza nel campo degli interrogatori. I suoi indispensabili consigli, presentati attraverso casi reali, ci guidano nell’affascinante mondo del linguaggio del corpo, accompagnandoci alla scoperta dei segreti che espressioni e posture involontariamente svelano.

Joe Navarro è un esperto di comunicazione non verbale, conosciuto nell’FBI come “la macchina della verità umana”. Insegna alla Saint Leo University, è consulente di banche, assicurazioni, studi legali e tiene corsi per giocatori professionisti di Texas hold’em. Con Sonzogno ha pubblicato anche Ti faccio vedere io! (2011). SULLO SCAFFALE CON Joe Navarro, Ti faccio vedere io! Marco Pacori, I segreti del linguaggio del corpo Anna Guglielmi, Il linguaggio segreto del corpo

Joe Navarro è uno dei maggiori esperti al mondo di comunicazione non verbale. In venticinque anni di carriera ha smascherato criminali, spie e terroristi. Molti casi del libro derivano dalla sua esperienza professionale e ricordano i sorprendenti racconti della serie tv The Mentalist.

Non mi freghi! ha avuto numerose ristampe in trade e in tascabile. Il nuovo formato renderà il libro disponibile per un pubblico ancora più ampio. Il linguaggio del corpo è un tema di grande presa che trova applicazioni pratiche sempre più frequenti, dalla comunicazione efficace alla psicologia, dalla formazione personale al self-help.


Una programmazione mensile di gialli selezionati per collaborare con i librai partner: esordienti, novità dall’estero, italiani da scoprire.


Leggili per primo Un giallo per poter essere consigliato va letto: i gialli proposti come Giallo consigliato verranno messi a disposizione dei librai un mese prima dell’uscita.

Esponi il primo titolo Con il primo titolo della programmazione riceverai un kit comprensivo di locandine e mantovane dedicate al libro e di un display in plexiglass durevole e generico che potrai utilizzare per mettere in evidenza di mese in mese Il Giallo consigliato.

Esponi i titoli successivi Ogni uscita sarà accompagnata da un kit con locandine e mantovane dedicate.

Attenzione alla backlist Ciascuna copia dei romanzi scelti avrà in copertina il bollo removibile che lo segnala come Il Giallo consigliato.

978-88-07-34084-0 KitISBN con Display da banco: 978-88-07-34084-0

9 788807 340840


Ogni mese un giallo in primo piano Giugno

Sarah Savioli | Il testimone chiave Umorismo irresistibile. Personaggi del tutto fuori dal comune. I diritti dei libri sono stati venduti per la prossima realizzazione di una serie TV. Il primo titolo ha conquistato librai e lettori. Il giallo perfetto per salutare l’arrivo dell’estate! ISBN 978-88-07-03445-9 ISBN: 978-88-07-03445-9

ISBN 978-88-07-34085-7 Codice KIT: 978-88-07-34085-7

9 788807 034459

9 788807 340857

Luglio

Anna Bailey | Chi ha peccato Tra Twin Peaks e L’amore bugiardo, il thriller della stagione per il mercato internazionale. “Un avvincente e sfaccettato thriller psicologico sui pregiudizi che pervadono le piccole città e i più oscuri segreti di famiglia.” Paula Hawkins, autrice bestseller di La ragazza del treno. ISBN 978-88-07-03453-4

ISBN 978-88-07-34082-6

ISBN: 978-88-07-03453-4

Codice KIT: 978-88-07-34082-6

9 788807 034534

9 788807 340826

Agosto

Mercedes Rosende | La donna sbagliata Uno straordinario connubio tra Alicia Giménez-Bartlett e Quentin Tarantino. “Originale e avvincente.“ The Times Tagliente ma anche divertente, un romanzo - e una protaginista – promossi a pieni voti dai lettori e dalla stampa internazionali. ISBN 978-88-939-0343-1 ISBN: 978-88-939-0343-1

ISBN 978-88-07-34086-4 Codice KIT: 978-88-07-34086-4

9 788893 903431

9 788807 340864


GRANDE OFFERTA SELL IN Arricchire il tuo assortimento di libri per bambini CONVIENE!


Ordina 500 euro di libri per bambini Feltrinelli, Gribaudo, Apogeo e ricevi una confezione da 10 copie assortite dei nuovissimi activity book del Gruppo Feltrinelli. Codice confezione: CF17500194 Contenuto della confezione: nr. 2 copie di Il Lupo che voleva cambiare colore da colorare (Gribaudo) nr. 2 copie di ORSO ALE Emozioni da colorare (Gribaudo) nr. 2 copie di Quid: un elefante a caccia di emozioni (Gribaudo) nr. 2 copie di Gioca e colora le favole degli animali (Gribaudo) nr. 2 copie di Gioca con il Gufo che aveva paura del buio (Feltrinelli Kids)

COLORA, GIOCA, SCOPRI LE EMOZIONI CON I PERSONAGGI DEL CATALOGO GRIBAUDO e FELTRINELLI KIDS

3 albi da colorare e 2 quaderni di attività 5 occasioni da non perdere per scoprire le emozioni entrando nel magico mondo di animali coraggiosi, teneri, avventurosi. Libri di attività per dare libero sfogo alla fantasia dei più piccoli e per aiutarli a riconoscere le prime emozioni. Orianne Lallemand, Éléonore Thuillier

Il Lupo che voleva cambiare colore da colorare Collana: Amico Lupo Confezione: brossura Prezzo: 4,90 euro

Formato: 24,5x24,5 cm Pagine: 32 Uscita prevista: 27 maggio 2021

Chi non lo conosce? Il suo successo lo ha reso celebre tra grandi e piccini. Lupo è unico con il suo stile goffo e simpatico, che lo rendono un perfetto compagno di avventure. Attraverso le sue tante storie, Lupo aiuta i bambini ad allargare la loro immaginazione… e in questo albo invita a colorare una delle sue storie più amate e riconosciute. Orianne Lallemand, nata in Francia nel 1972, è scrittrice, svolge attività di animazione per bambini presso le scuole e le biblioteche e si occupa dei suoi quattro figli. Éléonore Thuillier illustra libri per l’infanzia. Lavora impiegando principalmente gli strumenti tradizionali, quali matite, pittura con colori acrilici e ad acquerello, talvolta unendovi la tecnica digitale.


Ilaria Bresciani

ORSO ALE Emozioni da colorare Collana: L’Orso Ale Confezione: brossura Prezzo: 4,90 euro

Formato: 24,5x24,5 cm Pagine: 36 Uscita prevista: 27 maggio 2021

L’Orso Ale ha una testa che pensa, una pelliccia che protegge dalle delusioni, un cuore ben nascosto ma che c’è e una sciarpa senza la quale sarebbe semplicemente un orso. Orso Ale è un personaggio dolce e rassicurante, pronto a fare breccia nei cuori di piccoli e grandi. Ilaria Bresciani è nata nel 1981 in un paese della provincia di Mantova ed è un’insegnante della scuola dell’infanzia. Sposata, è mamma di due bimbi piccoli che, insieme ai suoi alunni, ispirano tutti i giorni le sue storie. L’arte, insieme ai libri, è un’altra passione che coltiva da autodidatta, disegnando e dipingendo quando il tempo a sua disposizione lo permette. È una “divoratrice” di libri e quando, per lavoro, necessita di una storia e non la trova, la inventa.

Barbara Franco

Quid: un elefante a caccia di emozioni Collana: Quid+ Confezione: brossura Prezzo: 4,90 euro

Formato: 24,5x24,5 cm Pagine: 36 Uscita prevista: 27 maggio 2021

Quid è un elefantino rosso, capitato per caso nella famiglia di Pietro, un bimbo curioso e ingegnoso di cui è diventato fin da subito un inseparabile amico. Quid combina un sacco di pasticci e crea piccole e divertenti storie con il suo compagno di giochi Pietro. Barbara Franco si laurea in Ingegneria Gestionale al Politecnico di Torino per poi specializzarsi nel settore delle imprese con alto valore culturale. Da anni lavora in campo editoriale con le più grandi realtà italiane e internazionali. Nel 2013 è diventata mamma di Pietro. Nel 2015 ha ideato la linea editoriale QUID+ condividendo la sua esperienza e la sua ricerca in campo pedagogico. Affidandosi di prodotto in prodotto ai più grandi specialisti del settore di riferimento, lo scopo di QUID+ è regalare ai bambini gli strumenti per vivere al meglio il proprio futuro.


Gioca e colora le favole degli animali Collana: Disegna e crea Confezione: brossura Prezzo: 4,90 euro

Formato: 24,5x24,5 cm Pagine: 36 Uscita prevista: 27 maggio 2021

La cicala e la formica, il topo di campagna e il topo di città, la gallina dalle uova d’oro, ma anche il lupo e i sette capretti, i tre porcellini: fiabe classiche e favole tradizionali raccontano da sempre grandi metafore della vita attraverso le gesta e la voce degli animali. In questo activity ci saranno tante attività da fare insieme a leoni, topi, volpi e gatti… per divertirsi e imparare con gli animali.

Jill Tomlinson, Anna Laura Cantone

Gioca con il Gufo che aveva paura del buio Collana: Albi illustrati Confezione: brossura Prezzo: 4,90 euro

Formato: 24,5x24,5 cm Pagine: 36 Uscita prevista: 27 maggio 2021

Il gufetto Tombolo ha paura di andare a caccia di notte. Ma con l’aiuto della mamma e grazie a incontri davvero speciali, Tombolo affronta e supera tutte le sue paure acquistando la fiducia in se stesso. Infatti, è solo conoscendo ciò che ci è ignoto che si smette di temerlo. Il buio è fantastico! Il buio è gentile! Il buio è divertente! Il buio è meraviglioso! Evviva il buio! Labirinti, caccia alle differenze, piccoli enigmi e molti altri giochi, ispirati alle avventure del personaggio più amato e di successo del catalogo Feltrinelli Kids. Jill Tomlinson è conosciuta all’estero per la serie sugli animali ormai considerata un classico e diventata un bestseller in Italia per Feltrinelli con oltre 150.000 copie vendute. Anna Laura Cantone (1977) è artista e illustratrice di libri per l’infanzia. Ha illustrato numerosi libri, molti tradotti all’estero, e dato il volto al Gufo e a tutti i personaggi della serie di Jill Tomlinson.

Profile for simona tagliati

novità polo Feltrinelli estate 2021  

novità polo Feltrinelli estate 2021  

Advertisement