Issuu on Google+

Hypertube Design Team Workshop 12 marzo 2009 Design di Ambienti per la Comunicazione UniversitĂ  di Siena

Artini Chiara I chiary6@gmail.com Conti Simona I simofloyd@gmail.com De Faveri Francesco I biggo84@hotmail.com Mengoni Guido I guido.mengoni@gmail.com Tocci Francesco I fra.tocci@gmail.com


Qual Ê il problema? Spreco energetico nella gestione del riscaldamento all'interno dell’ambiente universitario.


Qual é il problema? 11 marzo 2009 Aula E, San Niccolò, Siena. Very hot

12 Marzo 2009 Aula A, San Niccolò, Siena Very cold


Qual é l’opportunità? • Grosso risparmio energetico • Ottimizzazione dei costi • Aumento del comfort


Come il servizio/prodotto risolve il problema e a chi é rivolto? •

Studente/professore: Un RFID verrà inserito nel badge universitario. L’utente potrà inserire Ie proprie “preferenze climatiche” nel proprio profilo utente Visitors: Ognuno verrà fornito di badge universitario con RFID impostato sulla temperatura standard


Ogni aula presenterà vicino all’entrata un lettore RFID che rileverà la presenza delle persone e conseguentemente calcolerà la temperatura media frutto delle preferenze espresse dagli utenti.


Qual é il beneficio per queste persone? L’aula avrà la temperatura adatta alle esigenze dell’utenza e l’utenza sarà quindi maggiormente motivata a fare/seguire lezione


Qual é il beneficio per l’Università? L’Università in primis potrà ottenere un grande risparmio economico sprecando meno energia per il riscaldamento delle aule, ma può anche ricavare dal database l’affluenza e l’utilizzazione delle aule e quindi programmare una gestione maggiormente razionale degli spazi universitari


Quale beneficio potrebbe avere una start-up a lanciare un servizio del genere? Essendo un servizio innovativo ancora non in uso potrebbe creare un database per la gestione oltre che dell’Università anche di molti altri enti pubblici e quindi ottenere contratti con province, regioni o stati per grandi forniture di materiali


Warmadge