Page 1

MULTI

12 artisti fuori dagli schemi / 12 artists outside the box

01


Silvia Fiore Direttore/Directors

Perché MULTI Il progetto Free Arts è nato quasi per gioco ad aprile 2013, timidamente ha iniziato a farsi conoscere nel difficile mondo dell’arte contemporanea, che non pensavamo fosse così ricettivo. Dopo aver riscontrato che la pagina Facebook aveva un discreto seguito di fedeli utenti, ci è parso naturale creare un sito web dove pubblicare gli artisti secondo noi più interessanti. Solo così abbiamo percepito che tanti di loro non avevano un supporto promozionale adatto a presentarsi alle gallerie ed allora è stato logico creare MONO una sorta di catalogo personalizzato low cost e di realizzare una Brochure con tutta una serie di servizi di supporto per artisti emergenti. Adesso è con grande soddisfazione che presentiamo MULTI il primo contenitore di 12 artisti che hanno pubblicato le loro opere sulle pagine del sito di Free Arts. Stili eterogenei, tecniche diversissime ma in comune una grandissima passione per l’arte e una creatività coinvolgente. Grazie a tutti quelli che ci supportano e collaborano con noi in modo speciale a Kate S. la quale non ci fa mai mancare un prezioso sostegno del suo importantissimo blog artistico e ci stimola a proseguire la nostra mission. Buona visione!


Why MULTI The Free Arts project was born almost a game in April 2013, tentatively began to become known in the difficult world of contemporary art, which we didn't think was so receptive. Having found that the Facebook page had a following of loyal users, it seemed natural to create a website where artists we publish most interesting. Only thus we felt that many of them had no promotional support suitable for presenting to the galleries and then it was logical to create a MONO sort of low cost custom catalog and create a Brochure with a range of support services for emerging artists. Now it is with great satisfaction that we present the first MULTI container of 12 artists who have published their work on the pages of Free Arts site. Heterogeneous styles, different techniques but in common a passion for art and creativity. Thanks to all those who support us and cooperate with us in a special way to Kate S. makes us not ever miss a valuable support of its important artistic and blog encourages us to continue our mission. Good vision!


by Kate S. www.theartpostblog.com

Il mondo dell’arte sta vivendo un momento di grandi trasformazioni. Una nuova era è iniziata per gli artisti, che ora hanno a disposizione strumenti che velocemente possono diffondere le loro opere e le loro attività artistiche, intercettando un pubblico sempre più vasto di collezionisti, galleristi e semplici appassionati. Free Arts è uno di questi strumenti e permette di conoscere artisti emergenti e di ammirare le loro opere in maniera semplice e senza mediazioni. Tutti gli artisti che fanno parte di Free Arts hanno la possibilità di presentarsi al grande pubblico e di essere contattati nei loro profili personali presenti in Internet attraverso una serie di links che facilitano la comunicazione personale tra artista e collezionista o più in generale con il pubblico amante dell’arte. La caratteristica di Free Arts è quella di essere un progetto nato nel luogo attualmente più frequentato del mondo - Facebook - e di aver proseguito il suo percorso con un proprio sito web. Quindi, per sua natura, è un luogo senza confini e dove si può avere un’iterazione privata con l’opera d’arte e allo stesso tempo si può essere circondati dalla folla e interagire con essa, condividendo emozioni e opinioni. Free Arts è un inizio ovvero un’occasione per ogni artista che voglia farsi conoscere, un punto di riferimento per promuovere il proprio lavoro su internet e per trovare la strada che porta ai grandi galleristi e collezionisti.


The art world is experiencing a time of great change. A new era has begun for the artists, they now have at their disposal instruments which can rapidly disseminate their works and their artistic activities, intercepting an increasingly broad audience of collectors, gallery owners and enthusiasts. Free Arts is one of these tools and learn about emerging artists and admire their works in a simple way and without mediation. All the artists that are part of Free Arts have the opportunity to present itself to the public at large and to be contacted in their personal profiles on the Internet through a series of links that facilitate communication between artist and collector or more generally with the public art lover. Free Arts feature is that it is a project born in the currently most popular site in the world-Facebook-and continued its path with its own website. Therefore, by its very nature, is a place without boundaries and where you can have an iteration with the artwork and at the same time you can be surrounded by the crowd and interact with it, sharing emotions and opinions. Free Arts is a beginning — an opportunity for any artist who wants to be known, a reference point for promoting your work on the internet and to find the road that leads to the great gallery owners and collectors.


MULTI

01 Giugno/Juin 2014

Facebook page Free Arts

Web preview www.issuu.com/silviafiore3

Web site www.freeartsitalia.altervista.org

Rob Benders

Nicola Capiluppi

Lorenzo Cecilioni

Maciej Cies´la

Olanda/Nederlands

Italia/Italy

Italia/Italy

Polonia/Poland

| 08

| 10

| 12

| 14

| 20

| 22

| 24

| 26

Nuno Evaristo

Max Gasparini

Nobuko Umezaki

Lane Collage

Portogallo/Portugal

Italia/Italy

Giappone/Japan

Grecia/Greece


Guy Denning

Italia/Italy

Inghilterra/Great Britain

| 16

| 18

| 28

| 30

Ella Marciello

Marzesu

Italia/Italy

Polonia/Poland

sommario summary

Ciro Cioffi

Direttore/Director Silvia Fiore Art Director Claudio Clementoni Selezione artisti/Artists selection Lorenzo Cecilioni Collaboratori/Collaborators Kate S. (www.theartpostblog.com) PR Silvia Fiore Design Atlante associati

© Copyright 2014 Free Arts Italia www.freeartsitalia.altervista.org freeartsitalia@gmail.com È vietata la riproduzione anche parziale su qualsiasi supporto e formato senza l’autorizzazione scritta degli autori. Is forbidden even partial reproduction in any media and format without the written permission of the authors.


MULTI 01 - 2014

nome/name cognome/surname nato il/age nazione/country cittĂ /city website facebook

Rob Benders 1972 Olanda/Holland Tegelen http://www.robbenders.com https://www.facebook.com/rob.benders

Biografia Olandese di Tegelen, spirito ribelle e creativo ha trovato la sua cifra artistica con tecnica del collage, esponendo con grande successo in varie gallerie europee fra cui quella organizzata a Mestre da Vainart a marzo 2014. A prima vista i suoi collages possono sembrare esclusivamente il colorato e concettuale risultato kitsch di un copia e incolla, ma se si va ad approfondire, si nota che quello che sembra un banale risultato cromatico di immagini in realtà nasconde tanti significati. Le sue opere si compongono di frammenti di suoi scatti fotografici, di testi musicali, disegni, adesivi, plastica, carta, tela, stoffa e tutto ciò che lo circonda ogni giorno e che fa parte del suo background artistico e

8

Biography culturale. Emergono chiaramente le influenze: del glam (rock), della street-art ma anche della tv spazzatura, fa capolino un certo senso di claustrofobia, protagonisti sono la fotografia, la new wave/post punk ma anche la pornografia ed incredibilmente anche la poesia e la gente. E a seconda vista cosa vi suggeriscono le sue opere?

Born in Tegelen Netherlands, rebellious and creative spirit has found its artistic figure with collage technique, with great success in various European galleries including organized in Mestre from Vainart to March 2014. At first glance his collages can seem colorful and conceptual only result kitsch of a copy and paste, but if you go to investigate, you notice that what seems like a trivial result of color images actually conceals many meanings. His works consist of fragments of his photographs, musical texts, drawings, stickers, plastic, paper, cloth, cloth and everything that surrounds him every day and that is part of his artistic and cultural background. Emerge

clearly: influences of glam (rock), street-art but also of the trash- tv, peeping a sense of claustrophobia, the protagonists are photography, new wave/post punk but also pornography and incredibly even poetry and people. And depending on what view you are suggesting his works?


Rob Benders/freeartsitalia

Fly Regentag E-Rated collage / dimensions 90x80 cm / 2013


MULTI 01 - 2014

nome/name cognome/surname nato il/age nazione/country città/city website facebook

Nicola Capiluppi 1966 Italia/Italy Verona https://www.facebook.com/Nicola.Capiluppi.Art

Biografia L’artista Nicola Capiluppi, nato a Vicenza ma residente a Verona, rinasce artisticamente, seppure nel pieno della maturità anagrafica con i suoi 47 anni, e si dedica pienamente alla ricerca di un tempo puro e proprio che riesca a coniugare e a congiungere il passato con il presente, nel tentativo di sublimare una dimensione umana perfetta. Tale perfezione, sia estetica che concettuale, si concretizza nell’arte di Nicola Capiluppi attraverso una creazione simbiotica in grado di generare contemporaneamente immagini sia passate che future. Per realizzare queste simbiosi artistiche che intendono raccogliere e riunire i tempi diversi della storia in un tempo unico,

10

Biography Nicola Capiluppi utilizza principalmente il concetto e l’immagine di una umanità robotizzata, evoluta e primitiva nel medesimo istante. Il tempo espressivo di Nicola è un tempo al di fuori del tempo, alla continua ricerca della purezza e della bellezza estetica. Ed inevitabilmente la purezza si coniuga con la primitività umana, ma si coniuga anche con l’essenzialità della espressività meccanica o robotizzata. Il legno, materiale vivo che può essere tanto nobile quanto grezzo è il materiale preferito da Nicola Capiluppi per le proprie creazioni ed espressioni artistiche. Rosetta Savelli (Blogger e scrittrice)

The artist Nicola Capiluppi was born in Vicenza but now is living in Verona, reborns artistically, even at the height of maturity registry with his 47 years, and devotes himself full time to the research of a pure and proper time that manages to combine and connect the past with the present, in an attempt to sublimate a perfect human dimension. Such perfection, both aesthetic and conceptual, is expressed in the art of Nicola Capiluppi through a symbiotic creation, that can generate both past and future images at the same time. To achieve these artistic symbiosis that intend to collect and bring together the different times of history in a unique time, Nicola Capiluppi mainly uses the concept and the image

of a human robot, developed and primitive at the same instant. The Nicola's time expressive is a time outside of time, in constant search of purity and aesthetic beauty. And inevitably the purity is combined with the primitive human, but is also combined with the simplicity of a mechanics or robotic expression. The wood, a living material that can be as noble as raw, is the preferred material by Nicola Capiluppi for his creations and artistic expressions. Rosetta Savelli (Blogger e writer)


Nicola Capiluppi/freeartsitalia

Robotomo 005 tecnica mista - mixed media / dimensions 51x51 cm / 2013


MULTI 01 - 2014

nome/name cognome/surname nato il/age nazione/country città/city website facebook

Lorenzo Cecilioni 1965 Italia/Italy Pesaro http://lorenzocecilioni.altervista.org/ https://www.facebook.com/lorenzo.cecilioni.7

Biografia Artista pesarese a cui va riconosciuta una familiarità innegabile con l'arte e le sue espressioni. Figlio di ceramista e nipote di Franco Bucci ceramista di fama mondiale, inizia da pochi anni a sentire il bisogno di riversare nei suoi lavori tutto quello che nella sua vita ha quotidianamente respirato. Autodidatta ama immensamente l'ARTE POVERA, lavora con i più svariati materiali: legno, catrame, gesso, metalli e cementi, creando lavori di notevole gusto e bellezza. Tra i suoi lavori recenti, spiccano "Ototeman" (60 x 250) e la nuova serie dei "Catrami" (tele di dimensioni varie). Il primo una installazione in legno di recupero combusto su piombo, lavoro che ha riscontrato notevole 12

Biography successo, i secondi, duri lavori con catrame abbinati ad una rara intensità cromatica. Lodevoli e da non perdere in questo percorso "Le sfere" sfere di cemento appunto, oggetti d'arte e vere componenti d'arredo.

Artist from Pesaro (Italy) who is recognized for a undeniable familiarity with art and its expressions. He attended technical studies. He is son of a potter and grandson of Franco Bucci world-renowned ceramist. Lorenzo starts from a few years to feel the need to put in his work everything that in his life he has always been breathing every day. Selftaught, he loves immensely ARTE POVERA, working with a variety of materials: wood, tar, plaster, metals and cement, creating works of great taste and beauty. Among his recent works there are "Ototeman" (60 x 250) and the new series of “Catrami” (works on canvas in various sizes). The first is a installation in reclaimed wood burnt on lead, and it has met a considerable success. The second group

is composed by hard works with tar, combined with a rare color intensity. Laudable and not to be missed in this path are “Le Sfere”, balls of cement in fact, art objects and true furniture components.


Lorenzo Cecilioni/freeartsitalia

Senza titolo - Untitled tecnica mista - mixed media / dimensions 100x70 cm / 2012


MULTI 01 - 2014

nome/name cognome/surname nato il/age nazione/country città/city website facebook

Maciej Cies´la Polonia/Poland http://www.maciejciesla.com/ https://www.facebook.com/pages/Maciej-Cieśla-Paintings/326515610809063

Biografia Maciej Cieśla. artista polacco, si è laureato dall'Accademia di Belle Arti a Wroclaw. Durante gli studi si è concentrato principalmente sulla personificazione e questo ha influenzato la sua arte e si riflette nel suo lavoro attuale. I contorni sono spessi ed evidenti, le texture e colori forti gli servono per esprimere il carattere dei luoghi che interpreta che sono per lo più città. Per l’Artista esse presentano una moltitudine incredibile di simboli e forme, permettendo così una gamma praticamente illimitata di interpretazioni e dandogli spunti e impulsi notevoli. Le città fatte di un miscuglio di banner, luci colorate, folle ed individui solitari, in cui tanti colori sono perduti in tonalità di

14

Biography grigio, le componenti delle metropoli ono fonte di ispirazione, incentivano la possibilità di esprimere i propri sentimenti in modo tale da poter giocare e reinterpretare la realtà cittadina con la tecnica del paesaggio e dell’uso dei colori acrilici usati con toni molto vivi.


Maciej Cies´la/freeartsitalia

Lost in Tokyo tecnica mista - mixed media / dimensions --x-- cm / 2013


MULTI 01 - 2014

nome/name cognome/surname nato il/age nazione/country città/city website facebook

Ciro Cioffi 1956 Italia/Italy Ottaviano (NA) https://www.facebook.com/ciro.cioffi.56

Biografia Quella di Ciro Cioffi non è un’arte costruita, ma scaturisce dal profondo legame che l'artista ha con la propria coscienza e con i luoghi dove è nato e dove vive. Le sue opere non sono ciniche rappresentazioni di ciò che il mercato dell'arte contemporanea chiede, ma frutto di una profonda riflessione intellettuale. La sua sperimentazione metafisica coglie sempre aspetti nascosti della materia, i contrasti talvolta violenti fra il rosso vivo ed i neri materici sono veramente pieni di passione, sofferenza ma contemporaneamente trasmettono una spasmodica ricerca della serenità. Quasi un linguaggio primordiale, intenso; il suo definirsi artista con occhio

16

Biography "vesuviano" è sinonimo di chi cerca di trarre ispirazione dal suo background profondo che piano piano sta emergendo in superficie! Palese è tutto il rispetto e l'amore che esso prova verso la natura che talvolta può essere crudele ma che è parte di un processo naturale che ci è superiore. I colori trasmettono queste paure cariche di rispetto e di denuncia! Cioffi sta attraversando forse il periodo di maggior creatività, la sua evoluzione artistica nell'ultimo periodo ha raggiunto livelli espressivi eccelsi. Le sue opere presenti in numerosi musei e collezioni pubbliche e private sono sempre più ricercate per l'alto contenuto espressivo che esercitano.

To Ciro Cioffi is not an art built, but arises from the deep bond that the artist has with their own conscience and the places where he was born and where he lives. His works are not cynical depictions of what the contemporary art market asks, but the result of a deep intellectual reflection. His metaphysical experimentation seizes hidden aspects of matter always, sometimes violent contrasts between the reds and the Blacks are really material full of passion, suffering but at the same time transmit a spasmodic search for serenity. Almost a primordial language, intense; his determined artist with eye "Vesuvius" is a synonym for anyone looking to draw inspiration from his deep

background that slowly is emerging to the surface! Clear is all the respect and love that it tries to nature that sometimes can be cruel but that is part of a natural process that there is greater. The colors convey these fears loaded with respect and complaint! Chakravorty is going through perhaps the most creative period in his artistic evolution in the last period has reached levels of expression. His works are in many museums and public collections and private are increasingly wanted for carrying out meaningful content.


Ciro Cioffi/freeartsitalia

Terra vesuviana acrilico su tela di juta - acrylic on jute canvas/ dimensions 130-x-100- cm / 2007


MULTI 01 - 2014

nome/name cognome/surname nato il/age nazione/country città/city website facebook

Guy Denning 1965 Inghilterra/England North Somerset http://www.guydenning.org https://www.facebook.com/guydenning

Biografia Guy Denning è nato a North Somerset nel 1965, folgorato dall'arte visiva fin dall'infanzia, ha iniziato con la pittura ad olio all'età di undici anni dopo aver ricevuto una serie di vecchi colori da un parente. Fino agli anni ottanta si era ripetutamente soccombente nelle sue applicazioni per studiare pittura a livello di laurea, ma ha continuato dipinto mentre studiava storia dell'arte con la Open University e imparare la tecnica della pittura dai pittori più anziani sapeva nell'ovest dell'Inghilterra. Dal 1992, ha esposto in tutta la Gran Bretagna. Dal 2007 ha inoltre esposto negli Stati Uniti d'America, Germania, Italia e Francia. I suoi dipinti sono state esposte in numerose mostre personali e misti.

18

Biography Mostre personali notevoli includono 'Purgatorio' presso la galleria di Brooklyn New York, 'Inferno' al MAGI 900 Bologna e 'Behemoth' a St Martin nella Londra campi. Il suo lavoro si svolge in diverse collezioni pubbliche, tra cui il dipartimento politica della Bristol University, dipartimento di scienze politiche all'Università di Galway e MAGI 900 Museo d'arte contemporanea, Bologna. Egli è stato anche invitato a lavorare su una varietà di progetti di arte urbana di comunità e ha sviluppato uno stile distintivo che costruisce immagini dal testo di stampo. Nel 2007 si trasferisce a Finistere in Francia, dove continua a lavorare verso future mostre.

Guy Denning was born in North Somerset in 1965. He has been obsessed with visual art since childhood and started painting in oils at the age of eleven after receiving a set of old paints from a relative that had grown bored with them. Through the 1980s he was repeatedly unsuccessful in his applications to study painting at degree level but continued painting whilst studying art history with the Open University and learning painting technique from older painters he knew in the west of England. From 1992, he exhibited across Britain. Since 2007 he has also exhibited in the United States of America, Germany, Italy and France. His paintings have been shown in numerous solo and mixed exhibitions. Notable solo

shows include 'Purgatorio' at Brooklynite Gallery New York, 'Inferno' at MAGI'900 Bologna and 'Behemoth' at St Martin in the Fields London. His work is held in several public collections, including the Politics Department of Bristol University, the Political Science Department at Galway University and the MAGI'900 Museum of Contemporary Art, Bologna. He has also been invited to work on a variety of community urban art projects and has developed a distinctive style that builds images from stencilled text. In 2007 he moved to Finistere in France where he continues to work towards future exhibitions.


Guy Denning/freeartsitalia

The Divine Androgyne olio su tela - oil on canvas / dimensions 166x72 cm / 2013


MULTI 01 - 2014

nome/name cognome/surname nato il/age nazione/country città/city website facebook

Nuno Evaristo 1966 Portogallo/Portugal Gottingen /Germany https://www.facebook.com/pages/Nuno-Evaristo/516453261732295 http://nunoevaristo.weebly.com/

Biografia Inizia a sperimentare con la pittura a diciotto/diciannove anni. Fino a quel momento non aveva mai visto opere di arte astratta. Viene folgorato. "Ricordo che camminando per andare a lavorare una mattina e vedere, vidi il dipinto più bello che avessi mai visto. Ero veramente affascinato. Parlava di pittura a me. Davvero, non riuscivo a capire il linguaggio. Ma potevo interagire e rapportarmi ad esso con naturalezza. Questa è la bellezza dell'arte. Al momento ho (innocentemente e forse un poò ingenuo) pensiero che per diventare un artista e creare arte, avrei dovuto acquistare costose tele, pitture professionali arte, pennelli e così via... Un errore che penso facciano il 99% degli artisti. L'arte è 20

Biography semplicemente arte. Non è, e non diventerà più o meno significativa, a causa dei materiali che sono stati utilizzati per crearla. Questo è ovviamente la mia opinione personale sull'arte. La prospettiva è cambiato nel corso degli anni crescendo come artista. Io sono principalmente un artista autodidatta e ringrazio Dio per questo. Sono anche un musicista e amo scrivere poesie, due grandi passioni. Ho esposto le mie opere in molte parti del mondo, Londra, Parigi, New York, Göttingen così come altri paesi conosciuti a livello internazionale. Ovunque, basta una parete, dello spazio e affanculo tutti gli snobismi.

I first began experimenting with painting when i was eighteen or nineteen years old. Up to that point i had never been exposed to abstract art. What triggered it, i'm not absolutely certain. But i remember walking to work one morning and seeing, (what i thought to be at the time) the most beautiful painting i had ever seen. I was truely mesmerized. That painting spoke to me. I couldn't really understand the language. But i could interact and relate to it. It felt pretty natural. No friction at all. That's the beauty of art. At the time i (innocently and perhaps a bit naive) thought that to become an artist and to create art, i would have to buy expensive canvases, professional art paints, brushes and so on...A mistake i think 99%

of the artists out there make. Art is simply art. It is not, and it won't become more or less meaningful, because of the materials it is made of, or were used to create it. This is of course my own personal opinion, and what art means and is to me. The perspective has changed over the years as i grew as an artist. That's the way of things, i believe. You move forward. You evolve. To this day, I am primarily a self-taught artist. Thank God for that. I'm also a musician and love to write poetry. My other two biggest passions. I've exhibit my work in many parts of the world, London, Paris, New York, Göttingen as well as other internationally known countries. I'll indeed exhibit anywhere where there's a wall space and leave all fucking snobbery behind.


Nuno Evaristo/freeartsitalia

Masquerader collage / dimensions 70x100 cm / 2013


MULTI 01 - 2014

nome/name cognome/surname nato il/age nazione/country città/city website facebook

Max Gasparini 1980 Italia/Italy Rovato (BS) http://www.maxgasparini.com/ https://www.facebook.com/max.gasparini.1

Biografia Max Gasparini è nato a Rovato (Bs) nel 1970. Vive e lavora in provincia di Bergamo. Frequenta il liceo artistico, si dedica al restauro di opere d'arte. Autodidatta, dipinge da sempre, senza sentire l'esigenza di esporre. Gli studi sulla pittura classica si riflettono nei suoi soggetti intimisti: ritratti, nature morte, paesaggi; realizzati con tecnica ad olio e tempera all'uovo su tavola . Nel 2007 “incontra” il cartone da imballaggio che lo libera dal cavalletto e dalle tecniche canoniche. Max scopre le grandi pennellate, la liberazione gestuale, le colature e le tecniche più disparate, a volte casuali, arrivando al paradosso di realizzare quadri con lo sverniciatore. Con la liberazione totale dai

22

Biography precedenti schemi arriva la voglia di esporre. Il viso femminile come “TUTTO”, rappresentazione dell'universo (da Platone) e inteso come figurazione della TERRA GENITRICE è la tematica del lavoro degli ultimi due anni. I colori, così come i bianchi e neri, investono con impeto i numerosi supporti scelti, creando percorsi originali con la materia entro un costante rapporto-guida dell'artista che feconda gli incontri. Scompaiono le tele bianche, lasciando posto a vecchie lamiere arrugginite. Non più mondi sconosciuti ma uno sguardo all'indietro, utilizzando materiali animati da chi ne ha già usufruito. Il vecchio rifiuto e la ruggine di ieri in compenetrazione d'anime con la pittura la sua ideazione.

Max Gasparini was born in Rovato (Brescia), Italy in 1970. He currently lives in the Bergamo Province. Selftaught, he paints since he was really young without feeling the need to show his work. His studies of Classic Painting are reflected in his intimate subjects: portraits, still lives, landscapes realized with oil colors and egg based watercolors on wood. In 2007, on his way to Damascus, he “meets” the packing cardboard which frees him from the use of the easel and the orthodox techniques. Max discovers the big brushes, the action freedom, the color smearing and several other techniques, sometimes by chance, getting to the paradox of realizing his paintings with the paint remover.

With this freedom of technique he now feels the need to show his works. The female face as a whole, representation of the Universe (from Plato) and intended as a figuration of the Mother Earth is the subject of his work of the last 2 years. White paintins disappear, replaced by old rusty metal, yute, used sacks. No more word unknow, but a backward glance, using materials inspired by those who have already benefited. The man old refused and the rust of yesterday: interpenetration of souls with his painting and desing.


Max Gasparini/freeartsitalia

The first time olio su metallo - oil on metal / dimensions 90x80 cm / 2013


MULTI 01 - 2014

nome/name cognome/surname nata il/age nazione/country città/city website facebook

Nobuko Umezaki Giappone/Japan Onga-gun (Fukuoka) https://www.facebook.com/profile.php?id=100005530802940&fref=ts

Biografia Nobuko Umezaki è nata a Onga-gun, Prefettura di Fukuoka in Giappone ed ora risiede a Toshima (Tokyo), si è laureata al Tokyo Medical and Dental College, ha alle spalle una scuola di odontoiatria ed ha lavorato come dentista per la bellezza di 38 anni, la sua professione non le ha impedito di portare avanti altri interessi, ed infatti, una volta ritiratasi dalla professione medicodentistica ha intrapreso quella che fino a quel momento aveva portato avanti come hobby: la carriera artistica. Nobuko ha studiato sotto la guida sepiente ed esperta di Kokichi Umezaki, suo marito, fino ad acquisire una tecnica ed un incredibile gusto per la sperimentazione materica. In breve tempo le sue opere

24

Biography hanno incontrato i consensi di collezionisti e galleristoi ed infatti intensa è la sua attività artistica; partecipa ad esposizioni in concorsi nazionali ed esteri, e sono numerose le mostre personali e collettive che la vedono fra i protagonisti.

Nobuko Umezaki was born in Onga-gun, Fukuoka Prefecture in Japan and now resides in Toshima, Tokyo. She graduated at the Tokyo Medical and Dental College, a dental school and she has worked as a dentist for 38 years, her profession has not she prevented to pursue other interests, and in fact, once she retired from the medical and dental profession Nobuko has undertook, what until then had been carrying as a hobby: the artistic career. Nobuko studied under wise and expert Kokichi Umezaki, her husband, to acquire a technique and an incredible flair for material testing. In a short time her works have met the approval of collectors and art dealers, in fact her artistic activity is intense; Nobuko takes part

in exhibitions in national and international competitions, there are numerous solo and group exhibitions where she is among the protagonists.


Nobuko Umezaki/freeartsitalia

Senza titolo/Untitled Tecnica mista - Mixed media / dimensions 130x162 cm / 2013


MULTI 01 - 2014

nome/name cognome/surname nata il/age nazione/country città/city website facebook

Lane Collage 13/09/1983 Grecia/Greece Salonicco/Thessaloniki http://lanecollage.weebly.com https://www.facebook.com/Lane.Collage

Biografia Lane è nata a Salonicco in Grecia dove tuttora vive e lavora. Artista autodidatta. Il suo lavoro è una sintesi di pezzi di carta colorata prelevata in special modo da riviste, quotidiani ed ogni tipo di stampato. Riesce a far si che la carta abbia il medesimo effetto delle pennellate ma con un effetto più vivace e vibrante, Di primo acchito tutti quei pezzi di carta possono sembrare irrilevanti ma quando vengono uniti il risultato è sorprendente. “Questa è la parte più impegnativa per me mentre faccio il collage” Lane ha avuto la Sua prima mostra personale nel Novembre 2013 a Salonicco intitolata FOREVER YOUNG, Una incredibilmente significativa collezione di

26

Biography ritratti di cantanti e attori famosi morti prematuramente. Dice di se l’autrice “I ritratti son sempre stati la mia materia preferita usando il collage come mediazione, ed ora stò cercando me stessa in qualcosa di nuovo basando le immagini sulla strada e nel vivere quotidiano”. Nel corso del 2014 il suo successo è accresciuto fino ad arrivare a partecipare a mostre in tutta Europa.

I was born in Thessaloniki, Greece where I still live and work. I am one of those "self-taught" artists using collage as a medium. My collage work is a synthesis of colorful and different pieces of paper taken from magazines. Paper works like the most lively brush strokes. At first glance, those pieces might look irrelevant to each other, but when they come together, all those different shapes and patterns compose the final images. This is the most challenging part for me while making collage. I had my first personal exhibition last November in Thessaloniki titled FOREVER YOUNG. It was a portrait collection of famous singers and actors who lived fast and died young. Portraits

have always been my favorite subject but right now I am trying myself in something new and this is collage based on street view images. In 2014 its success is increased up to participate in exhibitions throughout Europe.


Lane Collage

The City collage / dimensions 50x70 cm / 2013


MULTI 01 - 2014

nome/name cognome/surname nata il/age nazione/country città/city website facebook

Ella Marciello 1980 Italia/Italy Torino http://www.ellamarciello.com/ https://www.facebook.com/ella.marciello?fref=ts

Biografia Nasce, una notte d'autunno, nel 1980. Compie studi scientifici non per suo volere poi, quando è abbastanza grande per scegliere, finalmente si iscrive a lettere. Si divide tra l'amore per l'arte e quello per la scrittura in un connubio in cui il comune divisore è lo spazio: i confini di un foglio, o di una tela. Per varcarne i limiti, durante il suo percorso artistico sperimenta diverse tecniche e trova la sua dimensione, infine, a metà strada tra l'informale, l'espressionismo astratto e la pittura materica. Ciò che non è più, o non è ancora, esprimibile a parole assume la connotazione intrinseca che l'arte ha ai suoi occhi: svuotata da qualsiasi residuo valore formale, racchiude ogni significato nel gesto artistico, nell'atto 28

Biography stesso della creazione. Le ispirazioni che muovono i suoi lavori sono molteplici e variegate: dal rapporto che nasce tra emozione e cromie alla riflessione sul corpo come spazio e strumento d'arte, dall'introspezione di accessi reconditi dell'Io alle visioni astratte e violente di ricordi o interazioni umane. Nel corso degli anni ha partecipato a diverse esposizioni sia personali che collettive e dal 2013 fa parte di AUT (Artisti Uniti Torinesi), collettivo artistico e culturale che riunisce artisti di Torino e provincia. Vive e lavora a Torino, per ora.

Ella Marciello was born during a fall night, in 1980. She completed her advanced scientific studies and when she was ready to choose for herself, she enrolled at the University of Liberal Arts in Turin. She finds a balance between her love of art and writing combining the two with the concept of space: the boundaries of a page or a canvas. To overcome those limits, during her artistic career she has explored different techniques and has eventually found her own artistic dimension halfway between informalism, abstract expressionism and matter painting. What isn’t (or not yet) expressible by words acquires the intrinsic connotation of art as seen in her eyes: deprived of any formal sense it encompasses every

meaning in the artistic gesture, in the creative act itself. She draws inspiration from multiple and various influences: from the relationship between emotions and shades of colour to considering the body as a space and an instrument of art, from selfexamination to the abstract visions of memories or human interactions. During the years she took part in several solo and group exhibitions and she has been joining AUT (Artisti Uniti Torinesi) an artistic association which gathers painters and illustrators since 2013.


Ella Marciello/freeartsitalia

Perfect blue buildings acrilico e pasta di ferro su tela - acrilyc and iron past son canvas / dimensions 120x90 cm / 2013


MULTI 01 - 2014

nome/name cognome/surname nata il/age nazione/country città/city website facebook

Marzena Sucharska (Marzesu) Polonia/Poland Varsavia http://marzesu.tumblr.com/ https://www.facebook.com/marzesu.collages

Biografia Nata a Varsavia in Polonia, studia industrial Design alla Scuola per le Arti ed il Design di Lodz per poi diplomarsi all'Istituto di Industrial Design di Varsavia. Marzesu, questo è il suo nome d’arte, crea il proprio mondo utilizzando oggetti del vivere quotidiano, praticamente nutre la sua creatività attraverso l’uso di quello che le sta intorno. Fa sue le frasi che in qualche modo la colpiscono, la pubblicità, le pagine dei giornali e delle riviste poi le rielabora mentalmente, il suo linguaggio diventa un gioco fatto di frasi, di parole, le prende, le separa cercando di dare loro un nuovo significato. Le parole e le immagini tratte dai giornali sono le protagoniste delle sue opere, la divertono, la ispirano,

30

Biography Marzesu le taglia, le strappa, poi le ricompone usando colle ed intervenendo su di esse con le vernici. Questo è il modo in cui ella crea i suoi collages, il mondo parallelo di Marzena quando assume l’identità di Marzesu il suo alter ego.

Born in Warsaw, Poland, she studied industrial Design at the school for the arts and the Design of Lodz before taking a degree at the Institute of Industrial Design. Marzesu, this is her stage name, create your own world with objects of everyday life, pretty much feeds her creativity through the use of what is around. Does her sentences that somehow the strike, the advertising, the pages of newspapers and magazines then reprocesses mentally, her language becomes a game made of phrases, words, takes they, separates they trying to give them a new meaning. The words and images taken from newspapers are the protagonists of her works, fun, inspiring, Marzesu cuts, tears they, then they

reassembles using glues and intervening on them with your paints. This is how she creates her collages, the parallel world of Marzena when assumes the identity of Marzesu her alter ego.


Marzesu/freeartsitalia

Let's fly away collage / dimensions --x-- cm / 2013


Rep. San Marino phone +39.339.5288093 mail freeartsitalia@gmail.com skype freeartsitalia

in collaborazione con

Profile for freeartsitalia

Free Arts Italia MULTI 01 - BETA VERSION  

Free Arts Italia MULTI 01 Il primo numero di MULTI contenitore in cui vengono presentati 12 artisti pubblicati sulle pagine di Free Arts Ita...

Free Arts Italia MULTI 01 - BETA VERSION  

Free Arts Italia MULTI 01 Il primo numero di MULTI contenitore in cui vengono presentati 12 artisti pubblicati sulle pagine di Free Arts Ita...

Advertisement