Page 1

piccoli passinelmondocreativo

Primavera/Estate 2017

N. 6


Sommario Pag. 3 Editoriale e Eventi Creativi in Italia 2017 Pag. 4 Fiore Porta ovetti Pag. 5 Profumo di Provenza

Pag. 5

Pag. 8 Sacchetto porta pane Pag. 10 Spilla Bouquet

Pag. 12

Pag. 12 Intervista a Luciana di Made in Carcere Pag. 14 Goccia di resina Pag. 16 Casetta per uccellini dal cartone del latte Pag. 18 Porta posate primaverile

Pag. 16

Pag. 19 Cartamodelli Pag. 20 Kanzashi Flower Pag. 22 Tanti cuori!

Pag. 20

Redattore e ideatore: Silvia Davanzo Direttore responsabile iscritto all'albo dei giornalisti : Luna Bianca Pozzati

SCRIVETECI

Eccovi l'indirizzo comune:

improntecreativefree@gmail.com Questa rivista è conforme alla nuova legge sull’editoria (l. n. 62 del 7 marzo 2001) in quanto non è una testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornata secondo la disponibilità del materiale.

I progetti presentati in questa rivista, sono di proprietà intellettuale delle creative, non è quindi autorizzata alcuna divulgazione o riproduzione di foto, testi e cartamodelli senza consenso scritto (Legge 633 sui diritti 2 d’autore)


Editoriale Grazie, da sempre a tutti quelli che ci hanno sempre sostenuto e seguito, grazie alle creative che sono arrivate, perchè ognuna di voi è una nuova amica per noi, e grazie a chi ci segue su facebook, ma... ci piacerebbe vedere anche i vostri lavori!!! Un ringraziamento particolare lo merita Chiara, la grafica della rivista, che collabora per il fine più estetico della rivista! Chiara Cebrelli, classe 1973, Illustrator&Architect, Graphic Designer, amo camminare scalza sui prati, vedere la bellezza e la poesia nelle piccole cose, arrivare 5 minuti prima ad un appuntamento, disegnare personaggini divertenti per i miei tre fantastici nipoti. https://www.facebook.com/Lab1919/ http://lab1919.com/

Eventi Creativi in Italia 2017 15-17 settembre, Kreativ, Bolzano 18-19 marzo, Fili senza Tempo, Formigine 7-9 aprile e 21-24 settembre, Manualmente, Torino 17-19 marzo e 29 settembre -1ottobre, Hobby Show, Milano 5-8 ottobre, Creattiva, Bergamo 23-26 marzo, Abilmente, Vicenza 10 -12 marzo e12-15 ottobre, Hobby Show, Pescara 29 settembre -1ottobre, Passatempi e Passioni, Forlì- Cesena 11-13 maggio, Florence Creativity, Firenze 11 - 12 marzo, Mondo Donna, Trento 10 - 12 marzo, Fantasy and Hobby, Genova 29 settembre - 1 ottobre, Manualmente, Cesena 31 marzo -1 aprile e10-12 novembre, Hobby Show, Pordenone 17-19 novembre, Hobby Show, Umbria 31 marzo 2 aprile, Il mondo creativo, Bologna 3


Fiore Porta ovetti creato da Marta Materiali

Sono Marta abito in provincia di Novara e sono mamma di Mia. Lavoro come segretaria commerciale a Milano. Amo la creatività e adoro imparare sempre nuove tecniche. I miei punti fermi restano sempre il punto croce e l'uncinetto però mi piace spaziare tra il cucito creativo, lo scrap booking, il chiacchierino ecc... Amo provare a fare sempre cose nuove. Visitate il mio blog: memolexxx.blogspot.it

1 gomitolo di lana o cotone 1 uncinetto 3,5 - 4

1 riga: anello magico (5 catenelle) 2 riga: 3 catenelle, 2 maglie alte, 8 catenelle, 3 maglie alte da ripetere 4 volte Fare un altro fiorellino identico. Unirli insieme lavorandoli con delle maglie bassissime. In ogni petalo mettere un ovetto o un confetto. Ecco pronti dei bellissimi pensierini di Pasqua o delle semplici bomboniere. Venite a visitare il mio Blog: memolexxx.blogspot.it La mia pagina Pinterest: pinterest.com/martyxxx La mia pagina Instagram: martyxxx78

4


ProfumodiProvenzacreatodaLaura Materiali Tessuto di lino grigio per la parte esterna Tessuto di cotone fantasia per la fodera e l'applicazione del cuore Carta termo adesiva Macchina da cucire

Ciao sono Laura, mamma di tre figlie, moglie, sewaholic e blogger. Amo cucire, ricamare ed il crochet. Autodidatta, passionale e spontanea mi piace dare vita a tutto ciò che mi passa per la mente. Questo è stato il motivo che mi ha spinto a realizzare personalmente cartamodelli di cucito creativo. Oltre ad aver ideato svariati modelli ho realizzato anche tre libri cartacei, ed un e-book. Amo la mia casa, dove tutto parla di me. Sono ispirata dallo stile nordico, cottage, country e coastal che mescolo facendo nascere la mia personale espressione artistica. Se volete sapere altro di me, visitate il mio blog www.lauracountrystyle.com

Dal tessuto di lino ricavate un rettangolo che misura 25 cm x 55 cm Fate la stessa cosa con il tessuto fantasia. Fodera Piegate a metĂ il tessuto, con la parte dritta rivolta verso l'interno Fate combaciare il punto A con il B, il punto C con D Cucite il lato lungo. Aprite in modo tale che la cucitura appena realizzata sia centrale e cucite la base,

5


lasciando una piccola apertura Applicazione cuore Stirate un pezzo di tessuto usato per la fodera sulla carta termo adesiva (seguite le istruzioni del produttore) disegnate la sagoma di un cuore. Tagliate la sagoma e togliete la carta di protezione. Stirate il cuore sulla parte dritta e centrale del tessuto di lino, e poi procedete allo stesso modo della fodera cucendo per intero tutta la base. Parte esterna e fodera Tagliate gli angoli alla base e fate combaciare i punti (v. foto) e cucite. Rigirate la parte dritta sul dritto del lavoro, mentre la fodera la lasciate sul rovescio.

Inserite il sacchetto esterno dentro la fodera. Cucite lungo il bordo superiore. Fate uscire dall'apertura della fodera la parte dritta del porta tutto. Stirate, chiudete l'apertura della fodera. Inseritela verso l'interno e ripiegate il bordo

6


Venite a visitare il mio sito: www.lauracountrystyle.com La mia pagina Pinterest: laura_zennaro/ La mia pagina Google+: +LauraZennarolauracountrystyle La mia pagina Instagram: lauracountrystyle/ Il mio negozio Etsy: etsy.com/it/shop/lauracountrystyle

7


Sacchetto porta pane creato da Daniela Materiali

"Chi lavora con le mani è un operaio, chi lavora con le mani e la testa è un artigiano, chi Stoffa a quadretti per broderiesuisse lavora con le mani, la testa e il cuore è un Cotone Anchor ritorto fiorentino artista." Francesco D'Assisi. bianco Cotone da ricamo ISPE Perlè n.8, Se dovessi scegliere la frase che racchiude la colori vari (Per l’esecuzione dello mia vita, sarebbe questa e forse una sola vita schema sono indispensabili : Verde non basterà a realizzare tutto quello che mi frulla per la testa, ma intanto continuo a n.407, Giallo n.303, Per i fiori collezionare i quaderni dei progetti possono essere utilizzati i colori che e a realizzarli pian piano uno dopo l'altro vi piacciono di più) anche grazie alle amiche che hanno tanta Cm 75 di nastro di ottomano stima di me e mi chiedono di realizzare cose per loro lasciandomi carta Cm 100 pizzo di rifinitura bianca. daniela.asero@libero.it Cm 150 cordoncino

Tagliare un rettangolo di stoffa lungo 110 cm e largo 50cm. Tracciare la metà della lunghezza con una filza colorata. Posizionare il ricamo a circa 8 cm dalla filza di metà rettangolo e realizzatelo seguendo lo schema. Tagliare due pezzi di nastro di ottomano lunghi rispettivamente circa 36 cm e rifinirne i quattro lati. Posizionare questi due nastri sui due lati corti del rettangolo di stoffa a circa 6cm dal bordo superiore. Cucire il nastro di ottomano lungo i lati lunghi per creare un asola

8


per il cordone che chiuderà il nostro sacchetto. Applicare, rifinendo i bordi, un merletto su tutti e due i lati corti del nostro rettangolo di stoffa. Cucire dal rovescio i lati del sacchetto a circa 4 cm di distanza dalle asole di ottomano; quindi rifinire la cucitura per evitare che sfili (io la taglio con la forbice a zigzag). Aprire le punte in fondo al sacchetto e cucire a 4 cm dalla punta, per creare una base al nostro sacchetto. Rigirare il sacchetto e con l’aiuto di una spilla da balia passare il cordone dentro le asole di nastro di ottomano. Tirare il cordone su uno dei due lati e creare un fiocco. Il nostro sacchetto portapane è PRONTO!!! P.S. La mia è una famiglia molto numerosa, quindi il sacchetto è abbastanza grande da contenere una quantità giornaliera notevole di pane. Se si volesse creare un sacchetto più piccolo, basterà ridurre le misure di un paio di cm.

Venite a visitare la mia pagina Facebook: Nel baule della Dany

9


Spilla bouquet creata da Licia Ciao, sono Licia, sposata, una figlia ormai grande, un lavoro part time, pasticciona da sempre, la mente sempre in fermento e le mani mai ferme. Solo da pochi anni ho avuto la possibilità di esprimere appieno la mia creatività sotto tutte le forme. Creo soprattutto bijoux ma mi diverto con uncinetto, riciclo, craft, cucito creativo e tutto ciò che stuzzica la mia fantasia.

Per le due foglie: - Avviare 10 c. con il cotone verde, - Saltare il primo punto di base e lavorare 1 p.b., 1 m.p.a., 3 p.a.a., 1 p.a., 1 m.p.a. - Nell'ultima catenella lavorare 1 p.b., 1 p.a., 1 p.b. - Continuare il lavoro dalla parte opposta della catenella e lavorare 1 m.p.a., 1 p.a., 3 p.a.a., 1 p.a., 1 m.p.a., 1 p.b. - Proseguire con una serie di p.b.b. nel centro della foglia per realizzare la venatura. Per i tre fiori: - Avviare 29 c. + 1 c. per girare. - 1 giro: 29 p.b. + 1 c. per girare - 2 giro: * 1 p.b., 3 c., saltare 3 punti di base, 1 p.b. *, ripetere da * a * fino alla fine, 3 c. per girare - 3 giro: 2 p.a., 3 p.a.a., 3 p.a. nell'archetto, 1 p.b. nel p.b. di base, nei successivi archetti, 3 p.a., 3 p.a.a., 3 p.a., 1 p.b. nel punto basso di base fino alla fine.

10


LEGENDA: c.= catenella p.b.b.= punto bassissimo p.b.= punto basso m.p.a.= mezzo punto alto p.a.= punto alto p.a.a.= punto altissimo Procedimento (utilizzare uncinetto 2 e 1/2)

Chiudere il lavoro. Arrotolare il lavoro, cucire il fondo realizzando il fiore e, se vi piace, cucire una perla nel mezzo. Realizzare 3 fiori in colori diversi. Assemblaggio della spilla: Per prima cosa, cucire le due foglie sul feltro, poi i tre fiori. Sul retro del feltro, incollare con la colla gel la spilla e lasciare asciugare.

Il mio blog: Hobby e CreativitĂ http://hobbyecreativita.altervista.org/ La mia pagina Facebook: https://www.facebook.com/hobbyecreativita2/ G+ : https://plus.google.com/b/116381415228012454136/116381415228012454136/posts?gmbpt=true&hl=it Instagram: https://www.instagram.com/licia_alpigiani/ Twitter: https://twitter.com/Magiapietre Pinterest: https://it.pinterest.com/magiapietre/

11


Intervista a LUCIANA DI MADE IN CARCERE Ho incontrato di persona più volte Luciana delle Donne e ho pensato di farle alcune domande perchè penso che la sua storia possa ispirare tante persone. "Il progetto nasce nel 2012 dall'idea e dalla collaborazione di alcuni operatori di strada del servizio Antitratta del Comune di Venezia e Luciana Delle Donne, fondatrice dei marchi "Made in Carcere" e "2nd chance" di Lecce. L'esperienza ha visto protagoniste 4 donne vittime di violenza e grave sfruttamento, seguite all'interno di un programma di protezione sociale e le detenute del carcere femminile "borgo S. Nicola" di Lecce, sarte di professione e assunte dalla cooperativa sociale "Officina Creativa" . La sperimentazione é stata posta in essere nei laboratori di sartoria all'interno del carcere, dove donne detenute hanno insegnato a donne libere ad apprendere una professione, un mestiere, una passione: cucire il "Made in Italy". Due realtà impegnate in un lavoro di inclusione sociale a favore di donne in stato di grave marginalità sociale, rispettivamente il Comune di Venezia per le donne vittime di tratta e violenza e la Cooperativa sociale "Officina Creativa" per le donne detenute, hanno sostenuto un'esperienza di straordinaria portata ed altissimo valore educativo, sociale e formativo. Ci piace pensare che in questo progetto hanno vinto tutti."

12


Partiamo con la domanda credo più banale. Come nascono le vostre opere? Chi le ha create? Sono io, improvvisata stilista e designer, che studio e creo i modelli, anche se nel tempo sono riuscita a creare una sinergia con le detenute sia per le funzionalità del modello da creare, sia per l'efficenza della produzione, quindi la riduzione del tempo impiegato per la creazione di ogni modello. E' un traguardo interessante perchè c'è collaborazione, si può dire che sono lavori fatti insieme. A quale oggetto sei più legata? Il braccialetto è il più diffuso e sono più legata perchè è bello vedere magari dopo anni persone che lo hanno ancora magari tutto consumato perchè dicono che non lo tolgono mai. E' un modo per ricordare questo bellissimo progetto. Naturalmente sono molto affezionata anche a dei lavori più complessi nelle cuciture e come modelli sartoriali, perchè vedo che le detenute nel tempo sono ruscite ad apprendere non solo la tecnica, ma anche, e soprattutto, un metodo di lavoro. Le detenute con questo progetto imparano come reinserirsi all'interno del mondo "reale" che ha le sue regole e i suoi tempi.

mai. "Credo che chiunque abbia avuto successo nella vita professionale abbia il dovere di restituire tutto quello che ha appreso e la fortuna che ha avuto. E' un lavoro che pesa e che è faticoso, ma che da soddisfazione. La vita delle detenute è cambiata con questo progetto? La vita delle detenute cambia non per merito mio ma grazie al lavoro stesso. Le statistiche sono molto chiare e precise: l'80% delle persone che lavorano in carcere non ci ritornano successivamente, mentre l'80% delle persone che non lavorano in carcere ritornano. C'è una percentuale precisa che indica che se si lavora, si acquisisce un metodo e le probabilità di commettere nuovamente reati diminuisce. Questo è importante non solo per il detenuto stesso che ha la possibilità di redimersi come persona socialmente utile, ma anche per la comunità. Basti pensare che ogni detenuto costa circa 4000€ al mese alla comunità, quindi ai cittadini, è ovvio quindi che il beneficio di progetti volti al diminuire la probabilità di ricommettere lo stesso o più reati è uno sforzo necessario e indispensabile al fine di ridurre inutili costi e dolore arrecato alla collettività. www.madeincarcere.it/

Chi era Luciana delle Donne prima di questo progetto? Luciana lavorava in banca come dirigente in una carriera all'apice del successo come innovazione tecnologica per aver creato il primo modello di banca virtuale. "Contro tutte le aspettative, al vertice della mia carriera ho deciso di cambiare tutto e occuparmi di disagio e innovazione sociale." Da innovazione tecnologica a innovazione sociale, senza fermarsi

13


Goccia di Resina creata da Ilaria Ciao, sono Ilaria, ho 26 anni e sono una creativa nel tempo libero. Condivido questa passione anche col mio fidanzato che mi aiuta nei miei progetti. Amo lavorare con feltro, FIMO, resina e polyshrink. Sono pratica anche con timbri e fustelle, e a volte unisco il tutto anche con polveri da embossing. Mi piace sperimentare tecniche nuove, magari viste su internet grazie a raccolte fotografiche. Di queste mi piace molto guardare progetti con base fantasy o anche Natale e Halloween. Partecipo spesso ai mercatini degli hobbisti, di solito con altre ragazze con la mia stessa passione.

Materiali Guanti Stampo in silicone Resina bicomponente Charms Catenina Anellini Stecche per caffĂŠ Pesa Glitter e scaglie bianche Bicchiere di plastica

Prima di pesare la resina, bisogna indossare i guanti, non è molto semplice da pulire se ci sporchiamo! La resina bicomponente che andremo ad usare per questo progetto ha un rapporto di 10:6, perciò se pesiamo 10 grammi del componente A o 1 andremo a pesarne 6 del componente B o 2. Pesiamo la resina nel bicchiere di plastica e mescoliamo con la stecca per almeno cinque minuti in modo che i due componenti si miscelino bene. Un piccolo accorgimento: piÚ mescoliamo piano e meno si formeranno le bolle.

14


Una volta che la nostra resina è mescolata, possiamo aggiungere i glitter e le scaglie, La quantità scelta va a nostro piacimento. Una volta miscelati anche i glitter, versiamo la resina nello stampo. Il tempo di asciugatura varia a seconda della marca, in questo caso la resina asciugherà in 24 ore circa. Passate queste ore, potremo togliere il nostro ciondolo dallo stampo e potremmo montarlo con i charms sulla catenina.

Venite a visitare la mia pagina Facebook: www.facebook.com/violetcupcakehandmade

15


Casetta per uccellini dal cartone del latte creata da Ombretta Ciao, mi chiamo Ombretta e sono una stylist. Sono una

Materiali

Cartone del latte vuoto Colla a caldo Molletta per panni Penna Taglierino Bastoncini di legno da gelato Colori acrilici Spina in legno rigata Corda Perforatrice

grande appassionata di DIY (do-it-yourself) e adoro organizzare party di ogni genere: baby shower, matrimoni e feste a tema. Mi piace seguire personalmente tutte le decorazioni e gli allestimenti: dagli inviti personalizzati ai cadeaux-ricordo. Adoro le colazioni abbondanti condivise con le amiche e le chiacchiere della domenica mattina che spesso trasformo in foto-interviste per il mio blog che si chiama appunto “A Sunday morning with�. Lo trovate a questo indirizzo www.asundaymorningwith.com insieme a tanti tutorial e motivi grafici stampabili.

Lavate bene l’interno del cartone del latte e fatelo asciugare accuratamente. Chiudete il beccuccio con un punto di colla a caldo e fermatelo con una molletta per farlo asciugare. Disegnate con la penna l’apertura tonda tipica delle casetta-rifugio per uccellini. Con il taglierino incidete lungo la linea tracciata a penna. Tagliate in 2 i bastoncini di legno del gelato e attaccateli con della colla a caldo per formare il tetto della casetta. Procedete con la pittura del cartone utilizzando dei colori acrilici. Io ho optato per il bianco e i toni pastello. Potete farla tinta unita, a righe o decorarla con fiori e foglie facendovi aiutare dai vostri bimbi.

16


Incollate la spina in legno con la colla a caldo, servirĂ agli uccellini per appoggiarsi. Forate in alto con una perforatrice creando un buco per infilare la corda che vi permetterĂ  di appendere la casetta. Visita la mia pagina pagina fan Facebook https://www.facebook.com/asundaymorningwith Visita la mia pagina Instagram https://www.instagram.com/asundaymorningwith/ Visita la mia pagina Pinterest https://it.pinterest.com/asundaymorningw/ Visita la mia pagina Google + https://plus.google.com/107363102952699057818

17


Porta posate primaverile creato da Marta Materiali Feltro per la base Feltro (o pannolenci) per il fiore Perline Forbici e colla a caldo

Tagliare due basi in feltro bianco Unirle lateralmente con il punto festone Tagliare le foglie e il fiore Incollare il fiore e le foglie sulla base. Potete personalizzare con lettere, bottoni ecc‌ lL vostra tavola primaverile sarà perfetta! (ps: sfruttando la base potrete creare del semplicissimi porta posate per tutte le stagioni o per tutte le occasioni particolari)

18


Cartamodelli

19


Kanzashi Flower creato da Francesca Materiali

Mi chiamo Francesca e vivo a Milano. Mi piace inventare disegni per punto croce e sperimentare tutti i tipi di ricamo. Dipingo tele da ricamo per hobby e costruisco piccole casette di legno. Nel tempo libero colleziono schemi e disegni di grandi designers.

Nastro di raso alto 5 cm, Colla per tessuti, Forbici molto affilate, Accendino, Mezze perle/cabochon in resina, Cerchietto di feltro o cartoncino

Il mio blog: cuoreditela.blogspot.it Tagliare nel nastro 21 quadrati di cm 5 x 5 Piegarli lungo la diagonale, poi lungo l'altezza ed in ultimo di nuovo a metĂ per far combaciare gli angoli. Tagliare gli angoli e saldare con la fiamma Girare i petali e tagliare l'angolo retrostante. Chiudere i margini con una passata di fiamma. Incollare tra loro quindici petali con la colla da tessuto e formare un grande fiore. Incollare tra loro tre petali ed altri tre petali e posizionarli agli estremi del fiore. Incollarli tra i petali del fiore. Incollare un cerchietto di feltro o cartoncino sul retro del

20


fiore. Con la medesima colla , incollare le mezze perle/cabochon come fotogtafia. Questo tipo di onarmento è adatto a decorare spille, fermagli per capelli o cerchietti per bambine. Venite a visitare il mio Blog: cuoreditela.blogspot.com Il mio negozio Etsy: etsy.com/it/shop/CuoreditelaDisegni

21


Tanti cuori! creato da Silvia Materiali

C iao sono Silvia, ho 31 anni, una bimba di 5 anni che è la musa ispiratrice delle mie creazioni con qualsiasi materiale, sia esso, carta, lana, cotone, punto croce, stoffa e pennelli. Il mio piccolo spazio virtuale mi permette di mostrare le mie creazioni e condividere pensieri ed emozioni con gli amici del web. Amo creare e pasticciare e spero di tramandare l’amore per la libertà creativa a mia figlia. pensierianimali.blogspot.com; schemipensi erianimali .blogsp ot.co m

Stoffa rossa, a quadri e a righe Feltro rosso, Nastini rossi, bianchi e filo di lana, Sagome in feltro bianche pretagliate, Macchina da cucire, ago e filo, Campanellini, Forbici seghettate e normali

Ritagliate il cuore dal cartamodello con le forbici normali. Fissatelo sopra la stoffa fantasia con sotto il panno o feltro rosso e ritagliate la forma del cuore con le forbici seghettate mantenendovi 5 mm oltre il bordo del cuore di carta. Ripetete l'operazione con 5 cuori. Cucite a macchina i cuori per unire stoffa e feltro, stando all'interno del bordo di circa 5 mm. Quando i cuori sono pronti disponeteli come piĂš vi piace formando una curva verso il basso e fissateli tra loro sul retro con ago e filo. Prendete il filo di cotone e i nastrini e tagliatene un po' della misura di circa 20 cm, posizionate anche i rametti di feltro pretagliati al centro del cuore

22


centrale e fissate il tutto con ago e filo. Fissate sempre al centro, le due campanelle e il pizzo a forma di fiocchetto.

Venite a visitare il mio Blog: pensierianimali.blogspot.com La mia pagina Pinterest: pinterest.com/zimmersilvia/ Google+: plus.google.com/u/0/110403407008281406640/posts Il mio negozio Etsy: etsy.com/it/shop/PensieriAnimali

23


Impronte creative 6  

Craft, felt, made in carcere, interview, kanzashi, broderie suisse, sewing project, free, magazine, feltro, intervista, progetti di cucito,...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you