Page 1

i

Pol

17 ottobre 2013

numero 25

Settimanale della segreteria nazionale del Silp per la CGIL

P a r t e l a m o b i l i t a zi o n e G o v e r n o s o r d o a l l e n o s tr e r i c h i e s te

IN QUESTO NUMERO FP CGIL e SILP CGIL: legge stabilità, Governo sordo parte la mobilitazione ­ Sicurezza: manca dialogo e confronto con chi rappresenta i lavoratori ­ Il SILP CGIL prende le distanze da "Concorsi" che tentano di mascherare il fallimento del mancato riordino delle carriere ­ Reparti Mobili: maschere antigas, richiesta fornitura urgente ­ News e Circolari

Sindacato Italiano Lavoratori di Polizia per la CGIL

1


i

Pol

numero 25

17 ottobre 2013

F P C G I L e S I L P C G I L : L e g g e S ta b i l i tà , Governo sordo, parte la mobilitazione

Roma, 17 ottobre 2013 ­ “Malgrado le rassicurazioni ottenute dal Ministro Gianpiero D'alia, la Legge di Stabilità contiene pesanti tagli imposti al personale del comparto sicurezza e al suo lavoro straordinario. Avevamo indicato le emergenze, le priorità da affrontare per migliorare la funzionalità dei Corpi di Polizia e chiesto il rispetto dei diritti degli operatori, evidenziato l'urgenza di una ripresa delle relazioni sindacali, dello sblocco del turn­over, del rinnovo del Contratto Nazionale, chiesto lo svincolo immediato del fermo imposto sia alle indennità accessorie e funzionali che agli automatismi stipendiali per le progressioni di carriera, il riordino delle carriere e l'avvio della previdenza complementare. Di tutto ciò non c'è traccia nelle azioni del Governo”. Questo il contenuto di una nota congiunta di Fabrizio Fratini, Segretario Nazionale Fp­Cgil, e Daniele Tissone, Segretario Generale Silp­ Cgil. “L'assenza del Ministro D'Alia dal secondo

tavolo di confronto – continuano i due sindacalisti ­ ci ha costretti a rivolgerci al Presidente del Consiglio e ai Ministri competenti, ai quali insieme a tutte le altre rappresentanze sindacali abbiamo di recente inviato due note, senza ottenere risposte. Serve una risposta politica ai problemi sollevati, il Governo Letta si assuma la responsabilità di avviare un confronto sulla drammatica situazione che sta mettendo a forte rischio il sistema di sicurezza e protezione sociale del Paese”. “Visto questo mutismo e la mancanza di confronto, lanceremo un percorso di mobilitazione che prevederà il coinvolgimento del personale dei Corpi di Polizia, cominciando da un sit­in permanente davanti a Piazza Montecitorio a partire dal prossimo 28 ottobre. Iniziative ­ concludono Fratini e Tissone ­ che manterremo fino a quando non sarà dato ascolto alle rivendicazioni avanzate dal sindacato”.

Sindacato Italiano Lavoratori di Polizia per la CGIL

2


i

Pol

numero 25

17 ottobre 2013

Sicurezza: manca dialogo e confronto con chi r a p p r e s e n ta i l a v o r a to r i Roma, 15 ott. (Adnkronos) ­ ''L'approvazione dell'art.6 del decreto legge 93 che sana le situazioni debitorie legate al pagamento degli straordinari ad oggi non pagati a donne e uomini delle forze dell'ordine impegnati nei servizi connessi con l'emergenza Nordafrica riguardanti l'anno 2012 costituisce un ulteriore elemento che denota la scarsa sensibilità e attenzione verso le esigenze del personale del comparto sicurezza''. E' quanto afferma il segretario generale del Silp Cgil, Daniele Tissone. ''Il pagamento di tali spettanze ­prosegue Tissone­ che avviene a distanza di un anno dallo svolgimento di tali prestazioni, unito alla mancata

convocazione delle rappresentanze del personale e dei sindacati del comparto sicurezza in occasione della predisposizione dei recenti provvedimenti di natura finanziaria, denota mancanza di dialogo e di confronto con chi rappresenta lavoratori impegnati in situazioni difficili e delicate quali garantire l'ordine pubblico nonchè la sicurezza dei cittadini''. ''Per quanto concerne la legge di stabilita' ­conclude ­il leader della Silp Cgil­ aspettiamo i testi. Ne valuteremo i contenuti sulla base dei quali decideremo i comportamenti e le iniziative da intraprendere a sostegno della categoria''.

Il SILP CGIL prende le distanze da “Concorsi” c h e te n ta n o d i m a s c h e r a r e i l fa l l i m e n to d e l m a n c a to r i o r d i n o d e l l e c a r r i e r e

Di fronte alla scelta dell’Amministrazione di procedere unilateralmente nell’individuazione dei criteri che saranno seguiti per valutare i titoli o per riservare i posti dei prossimi concorsi per ufficiali di polizia giudiziaria, (“Concorsone per V.Sovrintendente e Concorso per V.Ispettore) il SILP CGIL, con coerenza, prende le distanze dagli esiti non soddisfacenti di valutazioni non condivise che non rispettano principi di

trasparenza, meritocrazia e professionalità della categoria. Il mancato confronto costruttivo durante la fase di valutazione non negoziale delle bozze regolamentari, evidenzia l’esigenza di mascherare due concorsi così delicati per la categoria, con la veste di un mancato riordino delle carriere che il Dipartimento della Pubblica Sicurezza non riesce ad ottenere da troppo tempo. Per questo il SILP CGIL ha deciso di includere anche questa denuncia tra le motivazioni del dissenso che saranno a breve oggetto di iniziative pubbliche. Auspichiamo che la bozza regolamentare del cosiddetto “Concorsone” per Vice Sovrintendenti, ancora sotto la lente d’ingrandimento del Consiglio di Stato, possa recepire concreti miglioramenti sia sotto il profilo valutativo che quello organizzativo­logistico, mentre per il Concorso per Vice Ispettori vigileremo con attenzione sul pieno rispetto delle norme concorsuali al fine di evitare di assistere ad ulteriori beffarde sperequazioni che nel tempo hanno svilito le aspettative di molti colleghi.

Sindacato Italiano Lavoratori di Polizia per la CGIL

3


i

Pol

numero 25

17 ottobre 2013

R e p a r ti Mo b i l i : m a s c h e r e a n ti g a s , r i c h i e s ta fo r n i tu r a u r g e n te Il giorno 16 ottobre il SILP CGIL scrive al Dipartimento: Pervengono alla scrivente O.S. segnalazioni in ordine all’equipaggiamento del personale in servizio presso i Reparti Mobili. Nello specifico si apprende che in diversi Uffici, come ad esempio presso il Reparto Mobile di Napoli, le maschere antigas in dotazione presenterebbero i filtri scaduti. Quanto rappresentato, come ovvio, sta alimentando un crescente malessere, nonché grande preoccupazione, tra gli operatori per la loro salute. Si rammenta, a riguardo, che la stessa Direzione Centrale di Sanità di codesto Dipartimento, con nota prot. 850/A 12­7018 del 3 dicembre 2001, ha precisato che, relativamente a particolari equipaggiamenti di protezione che non sono classificabili come DPI e non costituiscono dotazione personale, il datore di lavoro deve verificarne periodicamente lo stato di conservazione

nonché le condizioni igieniche e provvedere ai necessari interventi di manutenzione e lavaggio a scadenze prefissate ed in ogni caso quando siano apprezzabili segni di deterioramento. La gravità di quanto rappresentato, il rischio derivante per la sicurezza e salute del personale, le oggettive responsabilità ricadenti in capo ai responsabili degli Uffici, impongo un’immediata ricognizione sullo stato delle dotazioni in argomento su tutto il territorio nazionale per verificarne il fabbisogno dei vari Uffici di Polizia, provvedendo, con l’urgenza che il caso richiede, alla sostituzione dei filtri delle maschere antigas ormai inidonei. Pertanto si chiede un immediato intervento da parte di codesto Ufficio, volto alla risoluzione problematica, che riporti il giusto clima di serenità tra il personale.

Sindacato Italiano Lavoratori di Polizia per la CGIL

4


i

Pol

numero 25

17 ottobre 2013

N EW S e C I R C OL A R I E' disponibile presso tutte le Segreterie Regionali e Provinciali del Silp per la Cgil la tabella dei movimenti del personale tecnico dal 1 aprile 2013 al 30 settembre 2013 Bozza di decreto trasferimento 7° Reparto Volo da Abbasanta all'aeroporto di Fenosu (OR). Esame congiunto 24 ottobre 2013 ore 10.00. per la versione web: clicca qui

Pagamento indennità polizia stradale per la versione web: clicca qui

Rappresentanti Lavoratori Sicurezza RLS ­ riunione 22 ottobre p.v.

per la versione web: clicca qui

Indennità Polizia Ferroviaria in pagamento fino a gennaio 2013 per la versione web: clicca qui

CAMPAGNA TESSERAMENTO

Sindacato Italiano Lavoratori di Polizia per la CGIL

5


i

Pol

numero 25

17 ottobre 2013

E' possibile seguire le attività e le iniziative della Segreteria Nazionale del SILP CGIL anche sul Social Network Facebook raggiungibile anche dal sito del SILP Nazionale, cliccando sull’icona in alto a destra, oppure dal seguente link: https://www.facebook.com/webmastersilpcgil

I vantaggi di essere iscritti al SILP CGIL vedi la carta servizi clicca qui

Sindacato Italiano Lavoratori di Polizia per la CGIL Via delle Quattro Fontane n. 109 00184 Roma www.silpcgil.it segreterianazionale@silp.cgil.it

tel. 06 4927111 ­ fax 06 44702297

Seguici su twitter! @silp_cgil Sindacato Italiano Lavoratori di Polizia per la CGIL

6

iPol n.25  

Periodico della Segreteria Nazionale SILP CGIL

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you