Issuu on Google+

Trimestrale di informazione - Anno VII numero 1 - In caso di mancato recapito rinviare al CMP di Catania per la restituzione.

Speciale Palermo

Viaggio nei canali IC ed FC

Parola d’ordine: “Buon appetito con Coca-Cola”

Ice-Cube Perfect serve club


“Coca-­Cola e la bottiglia contour sono marchi registrati della The Coca-­Cola Company�.

RO

#[Z


CRISTINA BUSI FERRUZZI Presidente

Sommario Editoriale

LUCA BUSI Amministratore Delegato

Signorilità e raffinatezza, il fascino di Palermo

2

di Maria Cristina Busi Ferruzzi

Le nostre priorità per il 2011 NATALE LIA Direttore Generale

3

di Luca Busi

Convention. Bilancio 2010, piani 2011 e un desiderio…

4

Anniversario Coca-Cola PIETRO GHELLER Direttore Commerciale

Coca-Cola festeggia i suoi primi 125 anni

6

Una campagna per celebrare la storia di Coca-Cola

7

Speciale Palermo MARCELLO MAMMANA Direttore Amministrativo

SERGIO SAPIENZA Direttore Produzione e Logistica

Terranova alimenti Sas

8

La Promoter: Katia Truden

10

Fotocronaca canale IC

11

Sicilconad Mercurio

12

Fotocronaca canale FC

14

Marketing

Anno VII numero 1 Direttore editoriale Luca Busi Direttore responsabile Sebastiano Mazzarino Segreteria Manuela Panebianco Comitato editoriale Maria Cristina Busi Ferruzzi Luca Busi Natale Lia Marcello Mammana Sergio Sapienza Pietro Gheller Proprietario, editore, direzione, redazione e amministrazione Sibeg S.r.l. Strada V Zona Industriale, 28 - Catania Tel. 095.59.11.44 - Fax 095.73.57.651 sibeginside@sibeg.it Impaginazione + ADD DESIGN / www.addd.it Stampa Arti Grafiche le Ciminiere - Catania Stampato su carta ecologica Dalum CyclusPrint Registrazione n. 27/2005 del 20.09.2005 É vietata la riproduzione totale o parziale di articoli, fotografie e illustrazioni pubblicati su Sibeg Inside senza espressa autorizzazione dell’editore.

Il Piano category 2011 di Sibeg

16

Coca-Cola si fa “Mini”

17

Parola d’ordine del 2011? “Buon appetito!...con Coca-Cola”

18

Sampling Coca-Cola

19

“Ice-Cube Perfect serve club”

20

Sibeg, Ice-Cube e Planet One al fianco dei bar-tender

21

Attualità Sibeg Running Team alla Corri Catania 2011

22

Emergenza migranti. Sibeg al Villaggio della Solidarietà di Mineo

22

Rondine d’Albania L’incanto di Pogradec

23

di Maria Cristina Busi Ferruzzi

Visti da vicino Intervista doppia a Fabio Comparato, Dsm canale IC e Salvatore Scrima, Local Key Account

“La brevità è l’anima stessa della saggezza.” William Shakespeare

24


Signorilità e raffinatezza, il fascino di Palermo di MARIA CRISTINA BUSI FERRUZZI

P

alermo mi ha sempre affascinata, e molto divertita. E’ una città regale, una capitale europea. Non ha nulla da invidiare a città come Madrid, Atene e tante altre città importanti anche del nord Europa. E poi, che ne dicano i palermitani, ha una viabilità incredibilmente facile! Io non mi sono mai persa ed, in poco tempo, attraverso la città da est ad ovest. Mi incanto in certi angoli che ancora, dopo decenni, ho il piacere e la sorpresa di scoprire. E’ palpabile la ricchezza che l’ha sempre con-

2

traddistinta da tutte le città del Sud Italia, a cominciare da Napoli. Due capitali di un regno ma tanto diverse fra loro: la signorilità, la raffinatezza e la particolarità dei palazzi, dei monumenti e delle chiese di Palermo sono tali da rendere questa città unica, rara, e da ammirare continuamente, anche nella sua evoluzione e sviluppo. Per molti anni avevamo anche pensato di abitarla, ma non abbiamo mai preso questa decisione perché il lavoro ci portava sempre di più e più a lungo a Catania. Però torno sempre con grande gioia a Palermo e

mi prendo volentieri un po’ di tempo libero per riscoprirla e passare belle serate con gli amici palermitani. Dal punto di vista operativo, abbiamo sempre avuto grandi soddisfazioni da questa zona e sono certa che, nel futuro, i nostri clienti ci premieranno sempre di più, raggiungendo i risultati che ci auspichiamo. Quando lascio ho sempre un piccolo dubbio: “chissà, forse ho perso qualche cosa di importante nella mia vita a non abitarla e viverla totalmente? “Ma c’è sempre tempo per togliersi questo dubbio! Prima o poi…


Editoriale

Le nostre priorità per il 2011

Qualità del prodotto, tutela ambientale e sviluppo industriale i focus per l’anno in corso di LUCA BUSI

L

’anno concluso ci ha fatto registrare ancora una volta un risultato positivo per l’azienda con un fatturato 2010 di 112,4* milioni di euro, + 4,02% vs 2009. Nel 2011 prevediamo di incrementare ulteriormente il fatturato raggiunto nel 2010 del 4%. Significativo anche l’incremento dell’Ebit (margine operativo netto dalla gestione caratteristica) 9,6 *milioni di euro nel 2010, + 13,3% vs il 2009. L’azienda alla fine del 2009, come è noto, ha approvato un ambizioso programma di investimenti industriali, per circa 28 milioni di euro, da svolgersi negli esercizi dal 2010 al 2013, dopo un accurato processo di valutazione e pianificazione economico-finanziaria. Gli investimenti comprenderanno, tra le altre attività, una nuova linea di imbottigliamento dei prodotti PET e un totale rimodernamento dell’area produttiva, lavori già in corso come ben visibile a quanti quotidianamente lavorano in stabilimento. La

decisione di lanciare questo programma di investimenti non sarebbe stata possibile senza i risultati incoraggianti sin qui ottenuti dalla Società; nel 2010 sono stati investiti 8,2 milioni di euro vs i 4,6 milioni dell’anno precedente. Nel corso del 2011 i focus saranno dedicati all’abbinamento Coke & Food: i pasti sono un momento di consumo davvero rilevante e Coca-Cola, con il suo gusto unico, esalta ogni pasto rendendolo un momento speciale della giornata; alla strategia delle Tri Cola (Coca-Cola, CocaCola light e Coca-Cola Zero) al fine di consolidare l’approccio di “Prodotto Unico”; allo sviluppo di tutti i formati vetro, a tutela dell’ambiente, in linea con la politica ecosostenibile adottata da Sibeg, e a favore del gusto. Particolare attenzione sarà prestata all’interpretazione delle aspettative del consumatore attra-

verso investimenti mirati di Trade – marketing; sarà ulteriormente massimizzato il potenziale della distribuzione siciliana per cliente e per canale. Focus particolari saranno dedicati alla Qualità del prodotto, all’ambiente, attraverso progetti di sostenibilità e risparmio idrico ed energetico sul processo produttivo, allo sviluppo industriale, con l’implementazione degli investimenti sul piano Tetris di rivisitazione complessiva dell’area industriale. Ritengo che queste priorità non debbano essere disgiunte, nella loro declinazione operativa, dall’obiettivo di rendere sempre più salda e profittevole la presenza commerciale dell’azienda nei mercati di riferimento sia attraverso il portfolio prodotti, sia attraverso la propria struttura di vendita e distribuzione e senza trascurare l’attenzione agli aspetti qualitativi e di innovazione di prodotto e di processo.

3


Convention 2011

Bilancio 2010, piani 2011 e un desiderio... Offrire una Coca-Cola siciliana per i siciliani

S

i è svolta lo scorso 27 e 28 gennaio la consueta convention di Sibeg che quest’anno ha avuto come scenario il nuovissimo Hotel Villa Itria di Viagrande appartenente al gruppo Ora Hotels Luxury. Il management dell’azienda ha esposto, agli otre 400 ospiti rappresentanti il mondo del beverage, della gdo e della stampa, i risultati del 2010 e gli obiettivi del 2011. Il 2010 ha rappresentato per Sibeg un punto di partenza, un giro di boa, ha sottolineato il management dell’azienda nel presentare i piani futuri. Un anno, il 50° di Sibeg, ricco di importanti appuntamenti e grandi soddisfazioni riconosciuta ufficialmente da The Coca-Cola

Company che, in occasione dell’incontro ad Atlanta con la proprietà e il management di Sibeg, ed in presenza del Chairman and Chief Executive Officer di The Coca-Cola Company, Muhtar Kent, ha dichiarato come: ”la Sicilia con Sibeg rappresenti per The Coca-Cola Company un’azienda e un mercato modello non solo per il sistema italiano ma per il mercato mondiale.” Il 2010 è stato un anno segnato da una grave crisi economica che ha coinvolto tutti i mercati di riferimento dell’azienda. Nonostante la crisi,

Sibeg, ha saputo portare un incremento dei volumi, a fronte di un trend di grave perdita, rispetto al 2009, registrato dagli altri produttori presenti sull’intero territorio nazionale. Nel corso della convention sono stati presentati i nuovi obiettivi e le priorità del 2011. La Società prevede di incrementare ulteriormente il fatturato raggiunto nel 2010 del 4%, la market share e la copertura dei punti vendita. Nel corso del 2011 particolare attenzione sarà dedicata all’abbinamento Coke & Food; alla strategia delle Tri Cola (Coca-Cola, Coca-Cola Light e Coca-Cola Zero) al fine di consolidare l’approccio di “Prodotto Unico”; e non per ultimo allo sviluppo di tutti i formati vetro, a tutela dell’ambiente, in linea con la politica ecosostenibile adottata da Sibeg, e a favore del gusto. Al termine della convention l’ad Luca Busi ha espresso il desiderio di “offrire una Coca-Cola siciliana per i siciliani”.


Convention. L’AD di Sibeg, Luca Busi, e il management in alcuni momenti della convention. In basso a destra Thomas Pucciarello e Orazio Arancio, rispettivamente giocatore ed allenatore del San Gregorio Rugby, Masismo Stella Marketing Manager Sibeg e Maurizio Ciancio Direttore Marketing Calcio Catania


125 anni

Coca-Cola festeggia i suoi primi 125 anni Un patrimonio di gioia e ottimismo per condividere momenti di felicità. “Il nostro desiderio è di continuare ad essere fonte di ispirazione e positività.”

T

utto è pronto per celebrare il 125° anniversario della bevanda più famosa al mondo! Questo è il cuore della celebrazione: il ringraziamento a tutti coloro che hanno reso possibile questo successo, dai dipendenti ai consumatori che hanno amato fin dal primo giorno questo marchio e hanno contribuito a renderlo celebre in tutto il mondo. “Coca-Cola disseta il mondo da 125 anni: in questa occasione speciale, siamo onorati di poter condividere questa celebrazione con uno speciale ringraziamento a tutti nostri consumatori e a tutti coloro che da sempre amano e bevono Coca-Cola, poiché solo loro sono i veri “proprietari” di questo marchio” - Ha dichiarato Sara Ranzini, Direttore Comunicazione, Relazioni Esterne ed Istituzionali di Coca-Cola Italia – “Il nostro desiderio è di continuare ad essere fonte di ispirazione e positività. Questo anniversario ci permette di riportare alla memoria di tutti il grande patrimonio di gioia e ottimismo che abbiamo costruito in questi 125 anni di storia e di rinnovare il nostro impegno per continuare a creare e condividere momenti di felicità in tutto il mondo.” Coca-Cola nacque l’8 maggio 1886 e da allora è sempre rimasta la stessa: la prima cola senza aromi artificiali, senza aggiunta di conservanti. 125 anni dopo, Coca-Cola è il soft drink più famoso e venduto della storia, e porta con sé un patrimonio culturale che continua a ispirare felicità e spirito di

condivisione a tutti coloro che la amano e la apprezzano. Per amplificare al meglio questa straordinaria celebrazione, sono previste una serie di iniziative speciali in tutta Italia. La storia di questa marca è segnata anche dal suo packaging, l’inconfondibile bottiglia contour: per l’occasione verrà venduta John Stith Pemberton.

6

una serie limitata di 4 bottiglie storiche, che ricorderanno a tutti il percorso che anche il packaging di questo marchio globale ha fatto, prima di approdare a quella che è diventata in modo indiscusso la bottiglia CocaCola per eccellenza.


Una campagna per celebrare la storia di Coca-Cola lebrato attraverso uno spot televisivo realizzato dall’agenzia pubblicitaria McCann Cloud. Un tuffo di 30” nel passato, che ripercorre i momenti più significativi degli ultimi 125 anni, in cui Coca-Cola ha unito le persone nelle più disparate latitudini del mondo, condividendo con loro speciali momenti di felicità. Non da meno è la colonna sonora: è la famosissima “Hilltop”, tratta da una delle campagne più amate della storia di Coca-Cola, che proprio quest’anno celebra i suoi 40 anni. L’agenzia BCube ha curato invece la campagna declinata su stampa, affissioni di prossimità, web, merchandising e punti vendita, basandosi sulla più semplice e spontanea espressione di felicità e gioia: il sorriso. Sorrisi su illustrazioni e immagini d’epoca affiancati a foto dei giorni nostri prendono vita all’interno di una identità visiva composta da magiche bolle che fuoriescono dalla storica bottiglia di Coca-Cola. La pianificazione è curata da Starcom.

L

a storia di Coca-Cola è ricca di momenti unici da ricordare: ecco perché ha scelto di celebrare e far rivivere a tutti coloro che l’hanno amata e continuano ad amarla le tappe più importanti del suo successo mondiale e ultracentenario. E’ stata, infatti, lanciata una nuova cam-

pagna di comunicazione integrata, che fa leva su aspetti emotivi ed emozionali legati alla bevanda, con l’obiettivo di riportare alla memoria dei consumatori alcuni dei momenti più significativi della sua storia. Il 125° anniversario di Coca-Cola sarà ce-

7


Speciale Palermo / Canale Immediate Consumption

Terranova Alimenti Sas

Una organizzazione snella in grado di offrire un servizio veloce alla clientela

S

u 6000 mq posizionati strategicamente nella città di Palermo, per servire tempestivamente i punti vendita dell’intera provincia, essendo collegato alle principali arterie di comunicazione del capoluogo siciliano, i fratelli Antonio ed Emanuele Terranova guidano con grinta l’azienda di papà Salvatore, nata ad inizio anni 60’, dal 1981. L’azienda, Terranova Alimenti Sas, oggi conta 10 automezzi che, nel corso della

giornata, distribuiscono le bevande nei pdv dell’intera provincia di Palermo e nei villaggi turistici di un primario gruppo alberghiero presente, con i suoi villaggi, nell’intera isola. I collaboratori della snella e reattiva struttura sono 45 tra questi ci sono i familiari dei fratelli Terranova: le mogli, Adriana e Antonella, seguono l’amministrazione, mentre i figli e le nuore sono inseriti in altri ruoli chiave all’interno della struttura.

Antonio Terranova con la moglie e lo staff dell’amministrazione.

8

“Il nostro rapporto con Sibeg – spiega Antonio, responsabile commerciale dell’azienda di famiglia – nasce circa 10 anni fa ma è da 5 anni che abbiamo creato una sinergia di reciproca collaborazione e fiducia istaurato con il management e con i promoter, con i quali ci confrontiamo quotidianamente ottenendo risultati di sicuro interesse per entrambe le aziende”. Chiave di successo della Terranova è l’organizzazione manageriale che permette di garantire e fornire un servizio continuo e puntuale ai propri clienti. “Con Sibeg – riprende Antonio Terranova – siamo in grado di fornire ai nostri clienti il prodotto giusto legato all’occasione di consumo al miglior prezzo in perfetta sintonia con Sibeg e i suoi promoter assicurando cosi il presidio del territorio, avendone sempre il polso sotto controllo, per mettere a segno le strategie comuni di vendita.” Se il fratello Emanuele cura più l’aspetto finanziario e logistico, per Antonio, da responsabile commerciale, è importante continuare a stare sulla strada, per percepire le esigenze di clienti e consumatori e anticiparne le tendenze. Non solo distribuzione bevande, l’azienda è specializzata anche nella distribuzione dei superalcolici e di impianti alla spina. Nella realtà della famiglia Terranova anche un Cash, Jemisal, situato in centro e gestito dai figli: Jessica, Mirko, Salvo e Luana


da cui l’acronimo del pdv. Dalle 7 alle 19 nel deposito dei Terranova è un continuo arrivo e partenze dei 10 camion dell’azienda che,

senza soluzione di continuità, riforniscono i clienti dell’intera provincia; mentre una media di 5 TIR al giorno mantengono riforniti i 6000

L’ampio deposito della “Terranova Alimenti” e i mezzi per il movimento delle merci.

mq di deposito, tra questi anche i camion che giornalmente partono dallo stabilimento Sibeg di Catania.

Antonio Terranova con lo staff del magazzino.

9


Speciale Palermo / Canale Immediate Consumption

La promoter: Katia Truden Le sfide fanno parte del mio dna

A

guidarci tra i punti vendita storici di Palermo la giovane e dinamica Katia Truden, anche lei in forza al Club delle Amazzoni di Sibeg. Dopo una laurea in scienze naturali, il 16 marzo del 2004, e dopo vari lavori, Katia nel 2005 arriva in Sibeg e ricopre il ruolo di promoter per la città di Palermo. “ Trovo questo lavoro stimolante e a volte anche un po stressante ma le sfide fanno parte del mio dna e questo mi fa trovare sempre pronta e combattiva”. Ci guida, con fare sicuro e perfetta conoscenza del territorio, tra le vie di Palermo e i pdv che rievocano alla memoria gli scorci immortalati nelle tele di Gattuso. Ogni visita è una festa e l’accoglienza è quella tipica della nostra terra dove per l’ospite c’è sempre pronto un arancino caldo o un panino con la porchetta. Dismessi i panni della promoter Katia si rifugia casa dove ad attenderla c’è il marito e collega Fabio Orsini. ”A casa non si parla di lavoro, sottolinea con fermezza Katia”. I viaggi, lo shopping e la lettura sono solo alcuni degli hobby della vulcanica Katia.

Per le vie di Palermo

Panifici, salumerie e porchette. La Tradizione sposa Coca-Cola Il Porchettone

Giuseppe Mineo - Katia Truden, sales promoter.

10


Panificio Planeta

Carlo Planeta - Katia Truden, sales promoter.

Risto Cafè

Salvo Farruggia - Katia Truden, sales promoter.

Salumeria Santa Rita

Salumeria Santa Rita di Felice PipitĂš.

11


Speciale Palermo / Canale Future Consumption

Sicilconad Mercurio

Con Sibeg strategie di marketing per anticipare e rispondere alle esigenze dei consumatori siciliani

S

icilconad nasce a Dicembre del 1973 con il nome di Coop. Mercurio S.c.a.r.l., con un magazzino di appena 90 metri quadrati, ad Alcamo, in provincia di Trapani, per volontà di un gruppo di Alimentaristi del luogo, con l’unico scopo di sviluppare l’associazionismo economico tra imprese commerciali, acquistare e vendere ai propri soci cooperatori e/o svolgere qualsiasi attività intermediaria a favore degli stessi per l’approvvigionamento delle merci che formavano oggetto della loro attività. Oggi è uno degli otto grandi gruppi cooperativo facenti parte del Consorzio CONAD, mandatario del marchio per le provincie di Palermo, Trapani, Agrigento, Caltanissetta e parte della provincia di Messina e Enna ed è presente sul territorio con una rete di vendita identificata in diverse insegne, per rispondere meglio alle esigenze dei consumatori. SicilConad Mercurio è, inoltre, presente in Sicilia con 86.000

12

mq di superficie vendita distribuiti su 200 punti vendita fatturando 220 milioni di euro con le vendite all’ingrosso e 330 milioni con le vendite al dettaglio. Per questi motivi rientra tra uno dei principali clienti di Sibeg nella Sicilia occidentale. “La missione di  Sicilconad – spiega Giuseppe Milana, direttore commerciale – è molto ambiziosa e mirata ad obiettivi di notevole importanza, rivolge grande attenzione al valore della cooperazione e del sentirsi parte integrante

di una realtà complessa ma tangibile, in grado di coinvolgere tutti i soggetti interessati e capace di affermare la figura del socioimprenditore”.


Sicilconad e Sibeg, dieci anni di strategie all’insegna del successo “Abbiamo iniziato la nostra collaborazione con Sibeg nell’agosto del 2000 – prosegue il direttore commerciale – e da quella data il rapporto si è sempre più consolidato vedendoci collaborare in molteplici occasioni e partecipare insieme ad importanti iniziative di co-marketing, tra queste l’associazione coke e food. SicilConad Mercurio – prosegue Milana - oggi rappresenta un’importante realtà della gdo avendo sposato, attraverso i suoi soci, la causa della cooperativa e quindi del CEDI per essere sempre più vicini alle esigenze della clientela. “L’azienda negli ultimi anni ha scalato la classifica della gdo sull’isola, registrando oggi un incremento del proprio fatturato del 13% nel 2010 vs il 2009. Per quanto concerne l’espansione sul territorio, l’apertura di nuovi punti vendita a marchio Conad assume ritmi da vero record; tra gli ultimi pdv inaugurati ci sono i Superstore, fiore all’occhiello di Sicilconad, di Partitico, CoMediterraneo, Mazzara del Vallo, CoMediterraneo e il pdv di Villabate. Tra le prossime aperture in programma sono previsti pdv nelle province di Agrigento e Catanissetta per un totale di oltre 1000 mq di superficie vendita. Per rifornire quotidianamente gli affiliati dai depositi di Sicilconad Mercurio escono quotidianamente oltre 50 TIR che garantiscono gli assortimenti sugli scaffali.

13


Speciale Palermo / Canale Future Consumption

Viaggio nella Gdo di Palermo L’instancabile lavoro dei promoter

U

n giorno al seguito dei promoter del Canale FC di Sibeg tra le vie di Palermo. Dal centro storico alle zone residenziali, a quelle più popolari e periferiche, la squadra di Sibeg, nel capoluogo siciliano, si muove con destrezza e determinazione. Un rapporto, quello con i responsabili dei pdv, di grande cordialità e collaborazione per rispondere sempre con prontezza alla esigenze del cliente e del consumatore. Una giornata intensa tra attivazioni, sistemazioni a scaffale, organizzazione aree

promozionali con ¼ di pallet e banner verticali, ubicazione pannelli soprascaffale e rotair con la soddisfazione finale di aver soddisfatto le esigenze dei clienti.

Centro Leoni Interspar

Sig. Salpietro, direttore pdv - Jessica Giangrosso, cassiera - Marco Giunta, sales promoter - Roberto Coppolino, senior promoter FC.

Centro Commerciale Olimpo Interspar

Ivano Taormina, sales promoter - Mauro Pantino, repartista-cassiere.

14


Sigma Castellana

Maurizio Medico, repartista, insieme a Ivano Taormina, promoter Sibeg (canale IC).

Simply Sma, via Leonardo da Vinci

Ivano Taormina - Giovanni Ficano, direttore.

Simply Sma Oreto

Sig. Scaduto, direttore pdv - Daniele Mineo, caposettore pdv - Marco Giunta, sales promoter.

15


Marketing

Il piano di Category 2011 di Sibeg Obiettivo: sostenere i nostri clienti a sviluppare fatturati in linea con le loro e le nostre aspettative di MASSIMO STELLA

P

er avere un’idea più precisa di quanto siano importanti le vendite delle bevande gassate per i nostri clienti basta ricordare alcuni indicatori. In termini di fatturato e frequenza di acquisto, le bevande gassate sono l’ottava categoria sia in termini di fatturato sia di frequenza di acquisto subito dopo nell’ordine i formaggi, le acque minerali, il latte Uht e fresco, la pasta, gli yogurt e il caffè. Altri indicatori importanti sono la penetrazione relativa che indica la % di famiglie che acquistano le bevande gassate sul totale della clientela dell’insegna del cliente, che è di circa il 65%; la spesa totale per famiglia, che è di 25 €; la frequenza del numero di atti di acquisto, che sono 8 nell’anno; e lo scontrino medio, che è pari a ca. 3 €.. Il piano di Category di Sibeg per il 2011 ha l’obiettivo di aiutare i nostri clienti della distribuzione moderna a continuare a sviluppare fatturati in linea con le loro e le nostre aspettative all’interno dei diversi format distributivi Ipermercati, Superstore, Supermercati, Superette, Cash&Carry e Discount. Analizziamo insieme come le leve che mettiamo in campo possono migliorare gli indicatori sopra evidenziati. Innanzitutto per migliorare penetrazione e sviluppo della frequenza una politica

16

promozionale orientata ad ottimizzare gli investimenti attraverso: l’aumento del numero di finestre promozionali in volantino sui nostri prodotti, la maggiore convenienza per il consumatore finale attraverso un chiaro posizionamento dei prezzi dei nostri prodotti e infine il maggior controllo delle performance delle attività promozionali attivate attraverso strumenti di analisi quali-quantitativi di trade marketing. Quindi un’attenzione sempre più forte allo spazio a scaffale dei nostri prodotti per rendere a portata di mano il prodotto al consumatore, il piano contiene anche per il 2011 oltre 300 punti vendita su cui attivare il piano di incremento dello spazio espositivo dedicato ai nostri prodotti. Il piano viene portato avanti con il sistema bottomup gestito direttamente dai nostri 17 promoter della distribuzione moderna a scaffale, coordinati dai senior di zona, e ha l’obiettivo di tenere stabilmente la nostra quota spazio al di sopra del 46%. Da sottolineare anche l’investimento in ore di caricamento a scaffale sui punti vendita top in ore di caricamento. La novità per il 2011 è rappresentata dalla determinazione a migliorare la nostra quota spazio anche negli extra display attraverso

il presidio di tutte le aree ad alto traffico del punto vendita per sviluppare l’impulso all’acquisto anche fuori dallo scaffale delle bevande: le aree promozionali, quelle di ingresso e vicine all’area gastronomia e alle acque. Per agevolare il raggiungimento dell’obiettivo che è 49% di quota spazio in extra display abbiamo a supporto un imponente piano di extra display da attivare con materiali in cartotecnica innovativi in quasi 1.000 pdv opportunamente classificati in gold (Iper e Superstore) silver (superstore e super) e bronze (super e superette) in funzione della potenzialità in termini di volumi espressi. Contribuisce al piano extra display anche il lancio dell’imballo pronta vendita che è stato concepito proprio per rendere più agevole la presa diretta del prodotto dalla pedana da parte sul consumatore. A completamento del piano i kit di visibilità per migliorare la visibilità dei nostri prodotti sia a scaffale sia in extra display che saranno attivati sul 100% dei punti vendita. In conclusione adesso la palla passa alla nostra forza vendita ai local key account per la pianificazione e ai promoter per attivare il piano in tutti i punti vendita e ottimizzare al massimo i maggiori investimenti a disposizione.


Coca-Cola si fa “mini”

In Sicilia il nuovo formato 15 cl, ideale per i mini break

2

a bot

no marchi registrati della The Coca ontour so -­Cola C tiglia c ompa ny”.

la

l ola e ca-­C “Co

011: anno di novità per Coca-Cola in Sicilia. Quale modo migliore per festeggiare i propri 125 se non vestirsi di uno nuovo packaging contemporaneo e al passo con i tempi? Dallo scorso mese di aprile è stato lanciato il nuovo formato in mini lattina da 15 cl; un formato “cool” e maneggevole, ideale per i “mini break” dove e quando si vuole che risponde alle esigenze del consumatore in modo nuovo e moderno e che andrà ad arricchire l’assortimento di Coca-Cola. Il lancio ha interessato circa 1000 strutture del canale GDO, tra Hyper, Superstore, e Superette, all’interno delle quali il consumatore potrà acquistare la confezione da 12 mini lattine per rendere ancora più gustosi e unici i propri veloci momenti di pausa a casa. Materiali colorati e moderni, in linea con lo spirito del nuovo pack, a completare il lancio nei pdv: ottavi di pallet per assicurare la presenza del prodotto nelle avancasse e nelle zone promo, bandiere ed evidenziatori a vestire lo scaffale dei succhi e dei the che ospiteranno le nostre nuove lattine con una strategia di posizionamento innovativo e in linea con la “mission” del prodotto: mini lattine per mini break. Ma non finisce qui: 300 tabaccherie siciliane verranno attivate con nuovi e colorati mini cooler andando così ad offrire al nostro consumatore, a soli 0,70 € a lattina, una nuova occasione di consumo ed un’aggiuntiva opportunità di profitto per il punto di vendita. E’ proprio il caso di dirlo “ MINI LATTINA – GRANDE LANCIO”.

da

l 150 m

0 7 0

O SOL

,

ZZO PREGLIATO SI CON

17


Marketing

Parola d’ordine del 2011? “Buon Appetito! … con Coca-Cola”

A

partire da metà marzo i punti vendita del canale FC e del canale IC si vestiranno di materiali POP a tema Coke & Food, che inviteranno i nostri consumatori a portare la formula segreta della felicità a tavola. Molteplici le attività in campo che, come sempre, richiamano le nostre campagne media TV (tra cui dal 17 aprile per 6 settimane la sponsorizzazione de “ La Prova del Cuoco su Rai 1 e “Cotto e Mangiato” su Italia 1) e radio dando vita ad un impattante piano integrato di marketing. Partiamo dal mondo GDO, il mondo in cui il piano di Coke & Food trova la sua massima espressione. A partire da Marzo 1500 pdv della GDO verranno attivati con il kit dedicato al Coke & Food, con rotair, fasce copribancale, locandine generiche. Ma la grande novità riguarda il nuovo modello di attivazione in base a tre differenti cluster, Gold Silver e Bronze, cui corrispondono diverse tipologie di attivazione che interessano 925 dei 1500 pdv interessati dai kit: t 25 Hyper mercati attivati con i nuovissimi mega display a 4 pedane con colonna centrale girevole t 175 tra Superstore e Super attivati con isole promo a due pedane t 725 tra Super e Superette attivati con ¼ di pallet Sempre nel canale moderno il legame con il cibo

18

vedrà protagonista anche una co-marketing con Aia, con tre finestre promozionali con in prima linea i formati da 1,5 lt in pet di Coca-Cola, Coca-Cola Light e Coca-Cola Zero per invitanti e gustosi abbinamenti. Nel mondo IC, a partire da Aprile, i punti vendita appartenenti alle occasioni di consumo Eating Away From Home (pizzerie e ristoranti), On the Go (nei sub-canali legati all’occasione cibo e nei lidi) e Eating at Home (alimentari e mini market) sono attivati con materiali di visibilità a tema Coke & Food. Inoltre, per rafforzare l’unione tra Coca-Cola e il cibo, i Punti vendita saranno attivati con dei combo menù che legano Coca-Cola ai principali cibi consumati in Sicilia: pasta, pizza, panino, insalata e, da quest’anno, il pollo dedicato alle Pollerie Siciliane. E per i consumatori, da Aprile, in 150 punti vendita alimentari siciliani, una

“gustosa” opportunità: all’acquisto di 2 bottiglie Pet 1,5 L tra Coca-Cola, Coca-Cola Light e Coca-Cola Zero, in regalo un bellissimo guanto da cucina. Tutto questo per ricordare che… A tavola c’è più gusto con Coca-Cola!


Sampling Coca-Cola

Dallo scorso marzo al prossimo agosto si rafforza la relazione con il cibo

D

allo scorso mese di marzo CocaCola è più che mai legata all’occasione Pasto a Casa e Coca-Cola Zero torna in Sicilia. Il Sampling Coca-Cola vede quest’anno due eventi per un unico obiettivo: rafforzare la relazione con il cibo. Il primo – Sampling a Casa e in Prossimità – che ha interessato 22 città per una durata di 35 giorni, si è articolato in due momenti: un primo team di lavoro ha promosso l’iniziativa del sampling visitando le città a piano e contattando i negozi della zona lasciando materiale promozionale e anticipando l’arrivo del sampling team che ha animano il cuore degli abitanti e arricchito le loro tavole. L’attività è partita il 18 marzo e si è conclusa il 28 aprile, coprendo grandi centri urbani e città più piccole quali Marsala, Enna, Calta-

nissetta, Vittoria e paternò contattando più di 100.000 abitanti. Sono state batture strade affollate e mercati rionali ma la novità del tour è stata la consegna porta a porta, nell’ora di pranzo, in cui è stato consegnato alle padrone di casa un kit comprendente: 1 borsa, 1 bottiglia da 1,5lt e un buono sconto da 0,30€ per l’acquisto di 2 bottiglie tra i prodotti mycoke. E’ stata prevista una seconda attività di sampling che vedrà un’anteprima a Maggio presso le Zagare di San Giovanni La Punta, sarà poi presente nei maggiori Ipermercati siciliani a partire da settembre. Verranno offerte ai consumatori Coca-Cola LATTINE da 15cl e, con l’acquisto di 2 bottiglie da 1,5lt di Coca-Cola, verrà consegnato in omaggio un bicchiere Contour Coca-Cola. Hostess, Sampling, materiali e scenari alle-

stiti saranno accomunati da un’unica finalità: Portare a Tavola il Gusto della Felicità. l Sampling Coca-Cola Zero si svolgerà in 22/23 giorni, con start-up il 5 Marzo dal Carnevale di Acireale. Marzo e Aprile (ad aprile non c’è sampling in sicilia) saranno dedicati alle università catanesi e palermitane per poi, a Luglio e ad Agosto, interessare i porti di Lipari e Panarea; in ultimo e un beach tour che toccherà le migliori spiagge siciliane. Il tutto sarà, sempre come, corredato da mezzi e da scenari brandizzati Coca-Cola Zero. Il sampliung di Acireale è durato 4 giorni, supportato da uno spot audio dedicato su radio Etna Espresso e dall’apparizione, nel maxischermo installato per il carnevale, del logo “Coca-Cola Zero. Gusto Coca-Cola, Zero Zucchero. It’s possible”.

19


Marketing

“Ice-Cube Perfect serve club” Sibeg e Ice-Cube premiano i locali migliori

C

oca-Cola  e  Ice Cube: un invito per tutti a vivere il lato più fresco dell’estate. La promozione nata da un’operazione di co-marketing tra Ice Cube e Sibeg, permette al consumatore di apprezzare le straordinarie caratteristiche del ghiaccio Ice Cube abbinate al gusto unico della Coca-Cola. Un aperitivo in casa, in spiaggia, in barca, in campeggio o per un pic-nic all’aria aperta. Il ghiaccio Ice Cube permetterà di gustare la Coca-Cola assaporando il brivido e la freschezza della bevanda ghiacciata nelle calde ed afose giornate estive. Microbiologicamente puro, cristallino e capace di non alterare le proprietà organolettiche delle bevande in quanto inodore ed insapore: sono queste le caratteristiche del ghiaccio alimentare Ice Cube, l’unico in cilindri forati che permettono alla bevanda di raffreddarsi

rapidamente e rendere perfetto ogni drink. La partnership tra Sibeg e Ice-cube continua e in questi mesi è partita la promozione “Perfect serve club” riservata ai locali di alta gamma: “solo i locali migliori si meritano il ghiaccio migliore” recita il layout della nuova promozione. I locali prescelti che aderiranno all’iniziativa, riceveranno in omaggio 50 passaggi radio e 2 redazionali live sulle emittenti regionali più ascoltate. Un’opportunità per promuovere i propri eventi, parlare delle proprie specialità e invitare gli ascoltatori nel proprio locale. Chi alla comunicazione attraverso i media preferisce materiale promozionale avrà in omaggio la creazione e realizzazione di flyer, menu e materiali informativi. La promozione prevede anche l’inserimento gratuito del locale all’interno del programma LiveSicilia TV, il periodico televisivo quindicinale di co-

stume e società seguito da 350.000 telespettatori. Ice-cube e Sibeg offrono un supporto concreto alle vendite fornendo attrezzature specifiche e brandizzate per lo stoccaggio, insieme a un’utile gamma di gadget, vetrofanie e altro materiale di comunicazione per il punto vendita. Prodotto in omaggio: la promozione prevede che con l’acquisto di tre casse di Burn lattina 25 cl + una cassa d Coca-Cola regular + una cassa di Coca-Cola Light o Zero vap 25 cl+ una cassa di Kinley vap 20 cl tonic water si riceva in omaggio una cassa di Burn lattina 25 cl e due polo Burn. La qualità dei locali e il sodalizio con Ice-cube e Sibeg sarà premiata anche con la partecipazione a un workshop, per due persone, di specializzazione per barman e bar manager della durata di un giorno organizzato da Planet One.


Sibeg, Ice-Cube e Planet One al fianco dei bar-tender

A Palermo e Catania il 1° workshop dedicato al popolo della notte

“P

erfect Serve Club”. Con questo titolo si sono svolte le due giornate,12 e 13 aprile a Palermo e Catania, dedicate ai bar-tender di Sicilia. Il workshop è stato organizzato da Sibeg insieme ad Ice – Cube in collaborazione con Planet One ed ha visto la partecipazione di 120 bar tender dei più importanti locali del canale notte siciliano. “Un appuntamento importante – spiega Gianluca Brizi, master trainer di Planet One ed utile a creare il giusto feeling tra Produttore, distributore, cliente e consumatore finale. Questi incontri ci permettono di conoscere a fondo il prodotto e quindi di consigliare il consumatore responsabilmente verso quelle che sono le sue preferenze.“ Alle parole del master trainer fanno eco quelle di Melissa Franco, giovane bar tender di Catania che sottolinea l’importanza di una approfondita conoscenza del singolo prodotto grazie anche alla visita aziendale e del processo produttivo come avvenuto in occasione del workshop d Sibeg e Ice Cube: “questa esperienza mi ha permesso di acquisire una maggior con-

sapevolezza del prodotto”. Soddisfazione è stata espressa anche da Gregorio Alessandro, giovane proprietario di Palazzo Reburdone a Caltagirone: ”Un importante momento di confronto tra cliente e azienda che ci permette di sviluppare nuove idee e nuovi utilizzi delle bevande nelle nostre creazioni. La visita di un’azienda e la conoscenza del processo produttivo ci permette di trasmettere la cultura del prodotto e il modo ideale per porgere lo stesso al nostro cliente.“ “E’ fondamentale – spiegano all’unisono le sorelle - una conoscenza approfondita del prodotto per comprenderne al meglio le potenzialità per gli abbinamenti. Conoscenze che è possibile acquisire solo grazie a questi workshop visti anche, e soprattutto, come momenti di scambio tra noi e il produttore”.

Le due giornate hanno visto l’alternanza di momenti dedicati alla teoria a momenti pratici con la preparazione di mix a base di prodotti a marchio The Coca-Cola Company e Ice-Cube, non sono mancate le creazioni istantanee particolarmente apprezzate dai presenti. “Un’iniziativa importante – ha sottolineato Natale Lia, direttore generale di Sibeg – che vede l’azienda non come un semplice fornitore di bevande ma un consulente sempre presente al fianco del cliente per trovare insieme le migliori declinazioni per fornire un prodotto sempre vicino alle tendenze e al gusto del consumatore.” A conclusione della due giorni una visita guidata dello stabilimento Sibeg di Catania dove i bar-tender hanno tentato invano la ricerca della formula segreta della Coca-Cola.


Attualità

Sibeg Running Team alla Corri Catania 2011

T

ra i 15.000 che hanno preso il via, domenica 27 marzo, alla terza edizione della Corri Catania anche gli atleti del Sibeg Running Team. La manifestazione non agonistica di solidarietà quest’anno destinerà il ricavato della vendita dei 15.343 pettorali e magliette all’acquisto dell’Ambulanza Corri Catania, che verrà donata al Comitato Provinciale della Croce Rossa Italiana di Catania. Gli atleti di Sibeg: Marcello Mammana, Pietro

Gheller, Enrico D’Arrigo, Antonio Marletta, Filippo Ippolito, Mirko Caruso, Baudo Francesco e Nicola Pignataro hanno portato a termine i 4 km del percorso posizionandosi tra il primo gruppo negli arrivi distinguendosi, non solo per le magliette, tra i non agonisti. Il Sibeg Running Team nasce dall’idea di alcuni runners di Sibeg con lo spirito di stimolare l’allenamento fisico e creare un clima aziendale sano e di gruppo. La squadra si allena setti-

manalmente, il martedi, il giovedi ed il sabato. Nel 2009 la Corri Catania, con i fondi ricavati dalla vendita dei pettorali, ha permesso la realizzazione di un parco giochi e una casetta/ cineteca al reparto di Pediatria del Policlinico di Catania e nel 2010, quattro biblio-ludoteche nei reparti di Cardiologia Pediatrica del Ferrarotto e di Pediatria del Vittorio Emanuele e del Santa Venera di Acireale.

Emergenza Migranti

Sibeg al Villaggio della Solidarietà di Mineo

Coca-Cola Company e la Federazione Internazionale della Croce Rossa insieme nelle aree di crisi

C

ome già successo in altre occasioni, l’ultima con l’emergenza alluvione di Giampilieri, in provincia di Messina, Sibeg si è prontamente offerta ad aiutare la Croce Rossa Italiana fornendo bevande per le popolazioni colpite da calamità. L’emergenza umanitaria che in questo periodo colpisce le popolazioni nord africane e delle regioni sub sahariane che trovano, dopo lunghi e rischiosi viaggi, rifugio in Sicilia ha ancora visto l’azienda pronta a rispondere alle richieste della Croce Rossa. Lo scorso mese di marzo un carico di prodotto ha raggiunto, a bordo di un camion, il Villaggio della Solidarietà di Mineo, in provincia di Catania. Le bevande fornite sono servite ad allietare i pasti dei migranti, attualmente circa 1900 di cui 51 minori, e rinfrescare i circa 200 volontari della CRI impegnati h 24 all’interno della struttura in servizi di accoglienza, cucina, mensa, ambulatori sanitari, attività di alfabetizzazione, interme-

22

diazione culturale, pronto soccorso, ludoteca, interpretariato e servizi logistici più in generale. L’intervento di Sibeg si configura in un accordo di più ampio respiro, a livello mondiale, sottoscritto tra Coca-Cola Company e le Federazione Internazionale della Croce Rossa e Mezza Luna Rossa, la Croce Rossa nei paesi di fede musulmana, che prevede il supporto della Company alla Croce Rossa negli attuali scenari di crisi esistenti nelle varie aree geografiche del pianeta.


L’incanto di Pogradec, incorniciata tra verdi colline e alte montagne riflesse sul lago di Ocrida

A

d est, al confine con la Macedonia, c’è un lago bellissimo, il lago Ocrida. E’ dolcissimo e sempre molto tranquillo, circondato da colline verdi e addirittura montagne molto alte nella parte sud del lago verso il confine con la Turchia. La città si chiama Pogradec e si sviluppa nella zona sud del lago, un tripudio di alberi che in primavera si trasformano in veri fuochi d’artificio per i colori dei loro fiori. Questo lago ha una particolarità, è molto profondo, come un lago della Siberia, ed è per questo motivo che vive e si riproduce una rara trota, il Koran.

Il lungolago, vicino al centro della città è pieno di barchine da pesca, e tutto il giorno sono nel lago a pescare. A tutte le ore, i ragazzi vendono il Koran per la strada, come fossero dei grappoli. E’ un po’ più grande di una trota europea, molto più chiara, rosata e con tanti puntini rosa e rossi. E’ bellissima ma soprattutto… buonissima. Quando vado in quella zona, compero il Koran, e al rientro a casa, ci facciamo una bella scorpacciata, semplicemente bollito, burro fuso con pepe tritato e contorno di patate bollite: un piatto da re, anzi da… zar! Alla periferia di Pogradec, proprio sotto le mon-

tagne più alte c’è un paesino antichissimo, case di pietre e tetti di ardesia, fatto di canali, canali di acqua gelida che scende dalle montagne: canali in mezzo alle stradine, canali che attraversano tutte le case e che servono da celle frigorifere. Acqua ovunque come a Venezia, e se uno ha bevuto un raki di troppo, si fa un bel bagno, gelido! I canali esterni, quelli che circondano il paese sono molto più larghi e pieni di enormi carpe: le carpe più buone che io abbia mai mangiato nella mia vita! Che bel paese, questa Albania!

© wikipedia

23


Visti da vicino

?Fabio Comparato ?

di ? ETÀ: 40 : SPOSATO STATO CIVILE

?

MMERCIALE FIGLI: 3 A TECNICO CO M O PL DI : IO TITOLO DI. STUD AGER CT SALES MAN RUOLO: DISTRI

Il tratto principale del suo carattere: Pragmatico. La qualità che preferisce in un uomo: Il senso di responsabilità. La qualità che preferisce in una donna: Il senso di responsabilità. Il suo sogno di felicità: Vivere in un mondo privo di malattie. Il suo rimpianto: Non aver vinto il mondiale di kick boxing, non partii per LAS VEGAS. L’incontro che le ha cambiato la vita: Quando ho incontrato mia moglie. Il giorno più felice della sua vita: La nascita dei miei figli. Il più infelice: Quando è morto mio nonno. La materia scolastica preferita: Scienze delle finanze. La città: La mia città Palermo, ma mi piace molto anche Barcellona. Il colore: Il blu. La bevanda: Chiaramente la Coca Cola. ...un’altra bevanda: La Fanta. Il piatto preferito: Pasta con i ricci di mare. Libro preferito di sempre: Il Milione. Poeti preferiti: Nessuno in particolare. Il suo eroe o eroina: Gengis Khan. La trasmissione televisiva: Interni D’autore su Leonardo, mi rilassa e sogno. Il film cult: Scarface. Attore preferito: Al Pacino. Attrice preferita: Sandra Bullock / Elizabeth Hurely. La canzone che fischia sotto la doccia: Nessuna. Il personaggio storico più ammirato: Giuseppe Garibaldi. Se non avesse fatto il mestiere che ha fatto: Avrei venduto beni di lusso. Il dono che vorrebbe avere: Il dono che aveva il genio della lampada di Aladino quello di esaudire i desideri. Il regalo più bello che ha ricevuto: Una festa a sorpresa organizzata da mia moglie. Come vorrebbe morire: Se proprio devo morire vorrei morire senza soffrire, si può di felicità?. Le colpe che le ispirano maggiore indulgenza: Tutte quelle che hanno un fine benevole. Cosa si aspetta di ottenere da qui ad un anno in ambito lavorativo: L’anno lavorativo che affronterò sarà l’anno più difficile degli ultimi anni, sia per il momento economico che per gli obiettivi prefissati, quindi riconfermare il 2010 già sarà un successo. Il suo motto: Vivi e lascia vivere nel rispetto di tutti. Un augurio ai collaboratori: Vi auguro la mia stessa passione e grinta per il lavoro, le due cose vi aiuteranno nel superare qualsiasi difficoltà.

24

Salvatore Scrima ETÀ: 43 STATO CIVILE: SPOSATO FIGLI: 2 TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA SUPERIORE RUOLO: LOCAL KEY ACCOUN T

Il tratto principale del suo carattere: Perseveranza. La qualità che preferisce in un uomo: Lealtà. La qualità che preferisce in una donna: Solarità. Il suo sogno di felicità: Invecchiare con dignità. Il suo rimpianto: Nessuno. L’incontro che le ha cambiato la vita: Mia moglie. Il giorno più felice della sua vita: La nascita dei miei figli. Il più infelice: Spero non arrivi mai. La materia scolastica preferita: Topografia. La città: Roma. Il colore: Rosso. La bevanda: Il buon Vino. ...un’altra bevanda: Spaghetti ai ricci di mare. Il piatto preferito: Il Gattopardo. Libro preferito di sempre: Manzoni. Poeti preferiti: Robin Hood. Il suo eroe o eroina: Quark. La trasmissione televisiva: Il marchese del grillo. Il film cult: Il marchese del grillo. Attore preferito: Tom Hanks. Attrice preferita: Charlize Theron. La canzone che fischia sotto la doccia: Nessuna. Il personaggio storico più ammirato: Leonardo da Vinci. Se non avesse fatto il mestiere che ha fatto: Il Geometra. Il dono che vorrebbe avere: L’Ubiquità. Il regalo più bello che ha ricevuto: I miei figli. Come vorrebbe morire: Sul “campo di battaglia”. Le colpe che le ispirano maggiore indulgenza: Tutte quelle derivanti da errori compiuti in buona fede. Cosa si aspetta di ottenere da qui ad un anno in ambito lavorativo: Centrare tutti gli obbiettivi prefissati ed appagare i bisogni professionali ed economici. Il suo motto: Chi la dura la vince. Un augurio ai collaboratori: Che l’entusiasmo e la voglia di realizzare i propri sogni sia leit-motiv di ogni singolo giorno.


Sibeg S.r.l. Catania - 95121 - ITALY - V Strada Zona Industriale, 28 - tel. +39 095 523811 fax +39 095 592713 - email sibeg@sibeg.it

www.sibeg.it


Sibeg Inside - anno 7 n° 1