Page 1

Wordpress For Dummies Come usare Wordpress senza combinare guai Una guida lato utente veloce e intuitiva per rendere l’utente indipendente nel trattamento dei contenuti del suo Wordpress Francesco Bramato 09/11/2008


Sommario Come fare Cosa – Percorsi di Navigazione ........................................................................................................ 4 Articoli e Pagine ................................................................................................................................................. 5 Cos’è un articolo ............................................................................................................................................ 5 Cos’è una pagina............................................................................................................................................ 5 Differenza d’utilizzo fra Pagine e Articoli ...................................................................................................... 5 Proprietà dell’articolo .................................................................................................................................... 6 Proprietà della pagina ................................................................................................................................... 6 Gestione Articoli e Pagine ............................................................................................................................. 7 Elenco Articoli ............................................................................................................................................ 7 Elenco Pagine............................................................................................................................................. 9 Creare e modificare Articoli e Pagine ............................................................................................................ 9 Uso dell’editor ................................................................................................................................................. 13 Uso dell’Editor Visuale ................................................................................................................................. 13 Funzionalità dell’editor Visuale – Barra strumenti .................................................................................. 15 Funzionalità avanzate dell’editor Visuale – Barra avanzata .................................................................... 15 Uso dell’editor HTML ................................................................................................................................... 19 Funzionalità dell’editor HTML ................................................................................................................. 19 Inclusione e gestione di file multimediali .................................................................................................... 19 Upload di files multimediali ..................................................................................................................... 21 Libreria Media.......................................................................................................................................... 24 Inclusione files esterni ............................................................................................................................. 24 Gestione categorie .......................................................................................................................................... 25 Categoria Predefinita ................................................................................................................................... 25 Nuova categoria........................................................................................................................................... 25 Modifica Categoria ...................................................................................................................................... 26 Gestione Tag .................................................................................................................................................... 27 Creazione Tag .............................................................................................................................................. 27 Modifica Tag ................................................................................................................................................ 27 Tags o Categorie? ............................................................................................................................................ 28 Gestione Categorie Link (o Categorie Segnalibri) ............................................................................................ 28 Gestione Link ................................................................................................................................................... 29 Elenco Links ................................................................................................................................................. 29 Creazione e Modifica Links .......................................................................................................................... 30 La Libreria Multimediale .................................................................................................................................. 31


Glossario .......................................................................................................................................................... 31


Wordpress for Dummies WordPress è una piattaforma di editoria personale allo “stato dell’arte” che si focalizza sul’estetica, sugli standard web e sull’usabilità. WordPress è uno strumento che al tempo stesso è gratuito e senza prezzo per le sue infinite possibilità.

Come fare Cosa – Percorsi di Navigazione •

Crea un articolo

Percorso: Articoli > Aggiungi Nuovo Crea una pagina

Percorso: Pagine > Aggiungi Nuova Crea un link

Percorso: Link > Aggiungi Nuovo Gestire gli Articoli

Percorso: Articoli > Modifica Gestire le Pagine

Percorso: Pagine > Modifica


Gestire le Categorie

Percorso: Articoli > Categorie Gestire i Links

Percorso: Link > Modifica Gestire le Categorie Link

Percorso: Link > Categorie dei Link Gestire i tags

Percorso: Articoli > Tag

Articoli e Pagine Cos’è un articolo L’articolo è il contenuto generico di Wordpress, il mattoncino della pubblicazione web.

Cos’è una pagina La pagina è un’altra tipologia di contenuto rispetto alla post generico di Wordpress.

Differenza d’utilizzo fra Pagine e Articoli Articoli sono oggetti che fanno riferimento al tempo. Si scrivono in un tempo specifico e questo tempo ne determina il contesto. Le Pagine invece sono utilizzate spesso per presentare informazioni che riguardano voi o il vostro sito che spesso sono informazioni senza tempo che sono sempre valide. Ad esempio, è possibile scrivere un Articolo che descrive ciò che avete fatto o pensato in una specifica mattinata


("Un'Ottima colazione") ma su una Pagina scrivereste cose il cui contesto non dipende dal tempo ("Questo sito parla di Colazioni"). Alcuni esempi di Pagine tipiche: sono “Chi Siamo” “Dove Siamo” “Contattaci” “Informazioni Legali”

Proprietà dell’articolo • •

• • •

• • •

Il titolo Permalink: Un permalink (contrazione della frase inglese "permanent link") è un tipo di URL che si riferisce ad una specifica informazione implementato in modo da non cambiare o almeno per rimanere lo stesso per lunghi periodi di tempo. Il termine è spesso impiegato nell'ambito dei weblog per indicare il link ad un determinato post. Il permalink viene creato in base al titolo dell’articolo ed è vitale per l’indicizzazione sui motori di ricerca. Articolo: il contenuto vero e proprio dell’articolo tipicamente in formato HTML che l’utente può inserire tramite un editor HTML per poter permettere una formattazione semplice e immediata anche senza la conoscenza specifica del linguaggio HTML. Tags: tipologia di categorizzazione dell’articolo in base a parole chiavi. Wordpress permette di elencare gli articoli in base ai tags assegnati agli articoli stessi. Si possono inserire più tags separati da virgola (esempio: politica, ambiente, attualità, italia) Categorie: tipologia di categorizzazione dell’articolo in base a categorie create precedentemente o contestualmente all’articolo. A differenza dei tags che prevedono una categorizzazione tramite le parole chiavi, le categorie sono raggruppamenti logici degli articoli. Un articolo può appartenere a più categorie. Riassunto: contiene l’estratto dell’articolo Trackback: il trackback è un meccanismo di notifica fra blog nel caso in cui un blog riporti una citazione o un approfondimento o semplicemente un link al blog citato Ping: permette a Blogger ed autori del Web di ricevere una notifica quando un altro sito web inserisce un link verso uno dei propri documenti, per poi, in genere, elencarli alla fine del documento stesso. Commenti: è il modo in cui gli utenti del sito interagiscono con il sito stesso lasciando un commento all’articolo e a cui gli altri utenti possono rispondere creando uno spazio di discussione intorno all’articolo. Password: permette di proteggere l’articolo con una password in modo che solo chi conosce la password possa leggere l’articolo. L’autore dell’articolo. E’ possibile cambiarlo contestualmente alla creazione dell’articolo o in un secondo momento. Stato dell’articolo: Pubblicato, Bozza, In Attesa di Revisione

Proprietà della pagina • •

Il titolo Permalink: Un permalink (contrazione della frase inglese "permanent link") è un tipo di URL che si riferisce ad una specifica informazione implementato in modo da non cambiare o almeno per rimanere lo stesso per lunghi periodi di tempo. Il termine è spesso impiegato nell'ambito dei weblog per indicare il link ad un determinato post. Il permalink viene creato in base al titolo dell’articolo ed è vitale per l’indicizzazione sui motori di ricerca.


• • •

Pagina: il contenuto vero e proprio della pagina tipicamente in formato HTML che l’utente può inserire tramite un editor HTML per poter permettere una formattazione semplice e immediata anche senza la conoscenza specifica del linguaggio HTML. Ping: permette a Blogger ed autori del Web di ricevere una notifica quando un altro sito web inserisce un link verso uno dei propri documenti, per poi, in genere, elencarli alla fine del documento stesso. Commenti: è il modo in cui gli utenti del sito interagiscono con il sito stesso lasciando un commento alla pagina e a cui gli altri utenti possono rispondere creando uno spazio di discussione intorno all’articolo. Password: permette di proteggere l’articolo con una password in modo che solo chi conosce la password possa leggere l’articolo. Pagina Madre: le pagine hanno una particolare categorizzazione che si basa su un meccanismo gerarchico di pagine madri-pagine figlie L’autore dell’articolo. E’ possibile cambiarlo contestualmente alla creazione dell’articolo o in un secondo momento.

Stato dell’articolo: Pubblicato, Bozza, In Attesa di Revisione

Gestione Articoli e Pagine La Gestione Articoli e la Gestione Pagine elencano tutti gli Articoli e le Pagine creati. Elenco Articoli

Figura 1 Barra degli strumenti Articolo - Filtri

Figura 2 Barra degli strumenti - Filtro per Stato

Figura 3 Barra degli strumenti Pagina - Filtro per Stato

Per filtrare gli Articoli elencati è possibile due criteri di selezione: per mese\anno e per Categoria La barra degli strumenti nella Gestione Articoli e la Gestione Pagine permette di elencare velocemente gli Articoli creati in base al loro stato di pubblicazione. Per elencare gli elementi per stato di pubblicazione cliccare sullo stato selezionato.

Figura 4 Elenco Articoli

Per cancellare uno o più articoli, spuntare la casella a lato degli articoli da cancellare e cliccare sul pulsante Cancella. L’elenco degli Articoli è composto da:


• • • • • •

Data di pubblicazione: se l’articolo non ha una data di Pubblicazione prefissata o non è mai stato pubblicato, comparirà Non pubblicato Titolo: utilizzare questo link per entrare nella pagina di modifica Articolo Autore dell’Articolo: cliccare sul nome dell’Autore per avere l’elenco degli Articoli scritti dall’Autore Categorie associate: cliccare sul nome della Categoria per elencare gli Articoli per Categoria Tag associati: cliccare sul nome del Tag per elencare gli Articoli per Tag Numero di commenti: cliccare sulla nuvoletta per gestire i commenti dell’Articolo . Fermandosi per qualche secondo con il mouse sulla nuvoletta, verrà visualizzato un tooltip con il numero di commenti in attesa di approvazione Stato di Pubblicazione: cliccare sullo Stato per elencare gli Articoli in quello Stato di Pubblicazione

Figura 5 Menu contestuale Elenco Articoli

Wordpress 2.7 è dotato di un comodo menu contestuale che si attiva passando il mouse sul titolo dell’articolo. Il link Modifica Veloce aprirà una form per modificare velocemente le componenti principali del post senza dover entrare nella pagina di modifica.

Figura 6 Modifica veloce Articolo

Sono presenti tutte le caratteristiche principali dell’articolo. Cliccando sul bottone “Aggiorna Articolo”, verranno apportate le modifiche e verrà ripresentata l’elenco articoli.

Figura 7 Tipo visualizzazione Elenco

Sono disponibili due tipologie di elenco: normale (pulsante destra) e con riassunti (pulsante sinistra). La prima è la tipologia predefinita mentre la seconda permette di avere le prime righe del testo dell’articolo mantenendo gli altri valori della prima tipologia. Per tornare alla tipologia predefinita, cliccare sul pulsante di destra.

Figura 8 Elenco con riassunto


Elenco Pagine

Figura 9 Elenco Pagine

L’elenco delle Pagine è composto da: • • •

Titolo: utilizzare questo link per entrare nella pagina di modifica Pagina Autore della Pagina: cliccare sul nome dell’Autore per avere l’elenco delle Pagine scritte dall’Autore Numero di commenti: cliccare sulla nuvoletta per gestire i commenti della Pagina . Fermandosi per qualche secondo con il mouse sulla nuvoletta, verrà visualizzato un tooltip con il numero di commenti in attesa di approvazione Stato di Pubblicazione: cliccare sullo Stato per elencare le Pagine in quello Stato di Pubblicazione

Figura 10 Modifica veloce Pagine

Anche l’Elenco Pagine permette la modifica veloce della Pagina.

Creare e modificare Articoli e Pagine Inserire il titolo dell’articolo. Subito dopo aver inserito il titolo, comparirà il rispettivo permalink che Wordpress creerà in base alle regole che l’amministratore ha deciso per la definizione della struttura di permalinks. E’ possibile modificarlo in ogni momento, cliccando sulla dicitura Modifica Titolo e Permalink

Figura 11 Titolo dell’articolo

Inserire il contenuto dell’articolo tramite l’editor HTML (vedere Uso dell’Editor HTML per maggiori informazioni) Tag

Figura 12 Gestione Tags

I tag sono le etichette associate ad un Articolo (vedi Gestione Tag per maggiori informazioni sui Tags e il loro uso) Per inserire un tag, scrivere il nome del tag nell’apposita aerea di testo e cliccare sul pulsante Aggiungi. Per aggiungere più tags conteporaneamete, scriverli separati da virgole nell’area di testo. Per rimuovere un tag cliccare sull’icona rappresentante una X e salvare l’Articolo.


Categorie

Figura 13 Gestione Categorie

E’ possibile scegliere l’appartenza dell’articolo a più categorie o creare una categoria contestualmente all’inserimento dell’articolo cliccando su + Aggiungi una nuova categoria . Per inserire la nuova categoria, indicare il nome della categoria nell’area di testo e scegliere l’eventuale categoria madre, poi cliccare su Aggiungi e scegliere la categoria inserita dall’elenco sottostante.

Figura 14 Nuova categoria da modifica post

Riassunto

Figura 15 Riassunto dell'articolo

Inserire il riassunto dell’articolo se necessario. Alcuni temi, quando presentano la lista Articoli sul sito, utilizzano il Riassunto invece del contenuto HTML generale per presentare un accenno all’Articolo. Trackback

Figura 16 Gestione dei trackback


Se l’articolo contiene un link ad altri weblog come Wordpress, inserire il permalink dell’articolo che si sta linkando e questo verrà segnalato al rispettivo Wordpress. Campi personalizzati

Figura 17 Gestione dei campi personalizzati

I campi personalizzati sono proprietà specifiche di ogni articolo che non sono comprese nel normale corredo di funzionalità e proprietà degli articoli di Wordpress. L’uso dei campi personalizzati è facoltativo e può essere richiesto utilizzarli nel caso che questi siano utilizzati dal tema Wordpress in uso o da qualche plugin che ne richiede l’inserimento nell’articolo per il suo corretto funzionamento. Commenti e Ping

E’ possibile scegliere se questo articolo permette agli utenti di commentare o di ricervere pingback da altri blog. Se si sceglie di permettere i commenti, gli utenti del sito potranno commentare l’Articolo e creare un angolo discussioni relativo all’Articolo stesso. Per gestire i Commenti vedere Gestione Commenti Wordpress da la possibilità di determinare quale ruolo utente possa commentare gli Articoli: il ruolo predefinito è Sottoscrittore, quindi l’utente anonimo non autenticato. Autore del Post E’ possibile assegnare il post ad un altro autore diverso da quello usato per la login selezionando dalla tendina il nome associato all’autore

Figura 18 Gestione autore


Revisioni Le revisioni permettono di avere uno storico dei salvataggi del post e di quelli automatici effettuati automaticamente da wordpress durante la modifica del post.

Figura 19 Revisioni post

Cliccando sulla data della revisione è possibile visualizzare i dettagli della revisione e le altre versioni del post disponibili.

Cliccando su Ripristina è possibile recuperare la versione precedente e sostituire quella attuale. Pannello di salvataggio

Figura 20 Pannello di salvataggio

Per salvare l’articolo cliccare sul pulsante Salva in alto a destra nel pannello di salvataggio, nella seconda colonna della pagina. Per gestire gli stati dell’articolo e il suo salvataggio vedere capitoletto successivo. Prima di pubblicare l’articolo è possibile visualizzare la sua anteprima cliccando sul pulsante Anteprima Articolo. Verrà aperta una nuova finestra dove verrà visualizzato l’articolo formattato e inserito nel tema pubblico di Wordpress così come lo vedrà l’utente finale. Per cancellare l’articolo, cliccare sul link Cancella Articolo e cliccare OK sul messaggio di conferma. Verranno cancellati anche i commenti associati all’articolo. Non è possibile recuperare il post dopo la cancellazione.


E’ possibile proteggere il post con una password per renderlo accessibile solo a chi è in possesso della password definita

E’ anche possibile renderlo privato in modo che solo l’autore del post averne accesso. Stato di pubblicazione In Wordpress gli articoli hanno due stati: Bozza e Pubblicato e In Attesa di Revisione. Quando l’articolo è in bozza gli utenti normali non possono vederlo e non viene incluso negli elenchi di categoria o tags. Bozza Wordpress effettua il salvataggio automatico della bozza in modo che le modifiche fatte non siano perse se l’utente non salva esplicitamente le modifiche effettuate sull’articolo. E’ possibile gestire le bozze in un secondo momento per eliminare una o più bozze o per pubblicarne una. Pubblicato La pubblicazione dell’articolo in Wordpress può essere immediata o è possibile scegliere una data e orario di pubblicazione dopo i quali l’articolo sarà reso visibile in modo automatico. Per modificare la data e l’orario di pubblicazione cliccare su Modifica nel pannello di salvataggio.

Figura 21 Pubblicazione ad una specificata data e orario

Cliccando sul pulsante pubblica l’articolo verrà salvato e pubblicato immediatamente. Un autore non può pubblicare una pagina o un articolo. Attesa di Revisione L’articolo può essere salvato in modalità Bozza e predisposto per l’eventuale controllo da parte di un utente con ruolo Editore o superiore che potrà supervisionare l’articolo e pubblicarlo in un secondo momento. Gli articoli in attesa di revisione saranno elencati nella gestione articoli in maniera separata.

Uso dell’editor Wordpress permette di utilizzare l’editor in due versioni: Visuale e HTML . L’editor visuale permette formattazioni avanzate senza conoscenza della sintassi HTML. La modalità HTML invece permette di modificare puntualmente il codice HTML che verrà salvato e generato.

Uso dell’Editor Visuale L’editor HTML permette di inserire il contenuto dell’articolo o della pagina formattandolo facilmente con una barra di formattazione semplice e avanzata stile Microsoft Word.


Inoltre permette di inserire link ipertestuali, immagini, flash, video, elementi audio. La maggior parte delle funzioni si attiva selezionando il testo interessato dalla modifica e successivamente, cliccando sul pulsante desiderato per applicare la formattazione selezionata. Di seguito alcuni esempi di formattazioni semplici direttamente dall’editor Visuale.

Figura 22 Editor HTML

Cliccare sulla freccetta rivolta verso il basso e selezionare la lingua da utilizzare con il correttore ortografico.

Figura 23 Correttore ortografico


Figura 24 Inserisci\Modifica Link

URL Link: link completo da inserire Destinazione: Se specificato di aprire una nuova finestra, al click del link verrà aperta un’altra finestra sul browser dell’utente e potrà continuare la navigazione sul sito. Titolo: etichetta che verrà mostrata quando il mouse dell’utente passerà sul link. Utile per avere maggiori informazioni sul link e per l’indicizzazione sui motori di ricerca. Classe: E’ possibile selezionare una formattazione preimpostata di Wordpress Cliccare su Inserisci per inserire il link sul testo selezionato.

Funzionalità dell’editor Visuale – Barra strumenti Rispettivamente da sinistra a destra e gli equavelnti HTML: • • • • • • • • • • • • • • •

Grassetto (<b>) Corsivo (<i>) Barrato (<strike>) Elenco puntato (<ul>) Elenco numerato (<ol>) Quotazione (<blockquote>) Allineamento a sinistra (left) Allineamento centrato (center) Allineamento a destra (right) Inserire Link – Funzionalità attiva quando viene selezionato un testo (vedi figura 5) Eliminare link Interruzione di pagina Correttore ortografico (vedi figura 4) Tutto Schermo (ingrandisce l’area dell’editor a tutto schermo) Barra di formattazione avanzata

Funzionalità avanzate dell’editor Visuale – Barra avanzata

Figura 25 Barra di formattazione Avanzata

• • • • •

Formattazione avanzata paragrafo (vedi figura 7) (<h1> <h2> <h3> <h4> <p>, corsivo, preformattato monospaced) Sottolineato (<u>) Allineamento giustificato Paletta dei colori (vedi figura 8) Incolla come testo puro – Da utilizzare quando si incolla il testo da un’altra fonte come una pagina web o un documento di testo non formattato (vedi figura 9)


• • • • • • • • •

Incolla da word – Da utilizzare quando si incolla il testo da un documento Microsoft Word per annullare le formattazioni e il codice HTML che inserisce tipicamente Word. (vedi figura 10) Annulla formattazione del testo Inserisci video flash Caratteri speciali (vedi figura 11) Annulla indentazione Indenta testo Annulla modifica Ripeti modifica Help in linea Cliccare sulla freccetta verso il basso per attivare la tendina con gli stili preformattati. Alla selezione dello stile, la formattazione verrà applicata al testo selezionato.

Figura 26 Formattazione paragrafo predefinita

Figura 27 Paletta dei colori

Cliccare sulla freccetta verso il basso per attivare la paletta dei colori. Alla selezione del quadratino colorato, il colore verrà applicato al testo selezionato. Cliccando su altri colori si accederà al pannello di selezione di altri colori – figura seguente. Se non viene selezionato nessun testo, la colorazione del testo verrà applicata al testo che verrà scritto fino a che non verrà specificata una colorazione differente. La tavolozza colori avanzata permette di selezionare una gamma di colori più vasta trascinando il mouse sulla sfumatura voluta. In basso a destra viene presentato l’anteprima del colore selezionato e il suo codice esadecimale. Per specificare direttamente un codice colore, inserirlo nella casella di testo in basso a destra mantenendo il # iniziale

Figura 28 Tavolozza Colori Avanzata


Per incollare un testo proveniente da una pagina web o da Microsoft Word e annullare la sua formattazione originaria, usare il dialog presentato a sinistra.

Figura 29 Inserimento testo puro

La finestra a sinistra permette di incollare un testo proveniente da Microsoft Word e formattarlo automaticamente in formato HTML eliminando i codici HTML inutili e sporchi provenienti da Microsoft Word.

Figura 30 Inserimento testo da Microsoft Word

Per inserire un carattere speciale, selezionarlo e cliccare sul carattere rappresentato. A destra viene presentato il corrispondente codice HTML e codice numerico del carattere selezionato.

Figura 31 Caratteri speciali


Questa finestra permette di inserire un filmato (flash, shockwave, windows media, real player, movie, quicktime) nel testo dell’articolo o della pagina senza conoscere specificatamente l’HTML e la sua sintassi. Nell’esempio è preso in considerazione un video proveniente da YouTube. Per trovare l’url corrispondente, visitare YouTube e trovare il video da inserire, copiare il suo indirizzo completo dalla barra del browser (es.: http://it.youtube.com/watch?v=MWYi4_COZ MU ) e incollarlo nel campo File/URL della finestra a sinistra. L’url verrà convertita nell’url corretta per essere inclusa nel vostro articolo. E’ possibile modificare le dimensioni del video o indicare di mantenere le proporzioni e indicare una dimensione (altezza o larghezza) per calcolare l’altra dalla scala in proporzione. Nel riquadro Anteprima sarà visualizzato il filmato flash se l’url inserita è corretta. Figura 32 Inserisci Flash – Tab Generale

Figura 33 Inserisci Flash - Tab Avanzate – Filmato Flash

Selezionando il tipo di Filmato i campi disponibili nel tab Avanzate saranno diversi, specifici per la tipologia selezionata. I campi nel tab Avanzate sono facoltativi e possono servire per specificare o configurare più accuratamente le impostazioni del filmato flash. Id: è un identificativo univoco nel filmato Nome: il nome del filmato Allinea: allineamento del testo rispetto al filmato Sfondo: sfondo del contenitore del filmato Spazio verticale e orizzontale: spazio vertificale e orizzontale del testo rispetto al filmato Qualità: qualià del filmato. Si consiglia high Scala: ridimensionamento del filmato. Si consiglia noscale WMode: modo grafico utilizzato dal filmato. rispetto agli altri elementi della pagina. Si consiglia transparent Allineamento S: allineamento rispetto al testo Autoplay: il filmato parte al caricamento della pagina Mostra menu: permette l’apertura del menu contestuale al click destro del mouse Ciclo: al termine del filmato, la riproduzione comincia automaticamente dall’inizio SWLiveConnect: protocollo proprietario dal Flash Player per permettere al flash di interagire con casse microfono e webcam del computer dell’utente. Spuntando la casella


sarà attivato il menu di SWLiveConnect sul flash.

Uso dell’editor HTML L’uso dell’editor HTML è consigliato ad un’utenza esperta che possa riuscire a modificare il codice sorgente senza l’utilizzo dell’editor Visuale.

Figura 34 Editor HTML

Funzionalità dell’editor HTML Di seguito, da sinistra a destra nella barra degli strumenti: • • • • • • • • • • • • • •

B: grassetto (<b>) I: corsivo (<i>) Link: inserire link (<a>) b-quote: block quote – codice HTML per la quotazione delle frasi (<block quote>) del: cancellato (<del>) . Questo tag viene usato per indicare un testo cancellato in una seconda stesura del documento ins: inserito (<ins>). Questo tag viene usato per indicare un inserimento durante una successiva stesura del documento. Viene indicata anche la data di inserimento del nuovo testo ul: inizio lista (<ul>) il: elemento elenco puntato (<il>) ol: elemento elenco numerato (<ol>) li: elemento lista (<li>) code: codice (<code>). Questo tag viene usato per indicare un pezzo di codice sorgente preformattato con monospace per renderlo distinguibile dal testo restante more: (<!-- more -->) inserisce un tag Wordpress per l’interruzione pagina sotto forma di commento HTML ricerca: cerca nell’HTML chiudi tag: chiude il tag HTML precedentemente aperto (</tag>)

Inclusione e gestione di file multimediali “Aggiungi media” fornisce la possibilità di caricare un file di qualunque tipo direttamente inviandolo server dove si trova Wordpress senza dover utilizzare un accesso FTP (Per maggiori informazioni su questi termini riferirsi al Glossario) e successivamente inserirlo nell’articolo. Offre inoltre funzionalità specifiche per file immagine, file video, file audio.


Quando si carica un file contestualmente alla modifica o creazione di un articolo, viene creata una Galleria dell’Articolo che comprende i file caricati e associati ad esso in modo che siano facilmente ritrovabili. Essi rappresentano comunque un sottoinsieme di tutti i file caricati tramite la Libreria Media. La Libreria Media elenca tutti i file presenti sul server e caricati tramite essa. Esistono due tipi di caricamenti disponibili: tramite l’uploader Flash, predefinito, e l’uploader tradizionale. Se si hanno problemi o malfunzionamenti durante i caricamenti dei files usare l’uploder standard.

Figura 35 Barra degli strumenti "Aggiungi media"

Dalla barra degli strumenti Aggiungi Media è possibile aggiungere velocemente le tipologie di files indicate dalle iconette: • • • •

Aggiungi Immagine Aggiungi Video Aggiungi Audio Aggiungi Media (file generico)


Upload di files multimediali Per caricare un file sul server dove risiede il sito, cliccare sul bottone Selezionare un file da caricare. Comparirà la finestra di selezione dove sarà possibile selezionare il file da caricare direttamente dal computer dell’utente. La versione predefinita dell’uploader è in formato Flash e potrebbe non funzionare correttamente su alcuni computer. In alternativa è possibile usare l’upload del browser, cliccando sul link uploader del Browser

Figura 36 Aggiungi Media - Tab Seleziona File

Figura 37 Uploader HTML

Figura 38 File .zip Caricato

Per caricare un file tramite l’uploader del Browser, cliccare sul bottone Cerca e dopo aver selezionato il file, cliccare sul bottone Carica per caricare il file. Cliccare su Annulla per chiudere la finestra di Aggiungi Media e tornare all’editing dell’Articolo. La durata del caricamento dipende dalla grandezza del file caricare. Al termine del caricamento, verrà visualizzato una finestra informativa del file caricato: - Nome del file - Tipo di file - Data di caricamento - Didascalia - Descrizione - URL Link: il link diretto al file caricato. Cliccando su Nessuna, non verrà indicato nessun url, cliccando su URL File verrà visualizzato il link diretto al file, cliccando su URL Articolo verrà indicato l’indirizzo completo dell’Articolo che si sta modificando.


Per inserire il file nell’Articolo, cliccare su Inserisci nell’Articolo e verrà generato il codice HTML per l’inclusione del file in base alla sua tipologia.


In alternativa al download è possibile specificare un indirizzo interno al blog stesso o esterno, cioè di un file da linkare direttamente da un altro hosting. Copia-incollando l’indirizzo nel campo Sorgente della form, Wordpress controllerà la validità del link. E’ possibile specificare altri campi come Titolo Immagine e la Didascalia Immagine, l’allineamento del testo e il link da inserire “intorno” all’immagine in modo che l’immagine stessa risulti linkata.

Figura 39 URL di Provenienza

Cliccando sul bottone “Inserisci nell’articolo” il risultato ottenuto sarà più o meno quello rappresentato qui a sinistra.

Figura 40 Esempio di didascalia Immagine

Il tab “Galleria” mostra tutti i files multimediali associati alla galleria del post che si sta modificando. Cliccando sul link Visualizza è possibile visualizzare i dettagli del file e modificare i suoi attributi. Cliccando sul link Cancella il file viene cancellato dalla galleria e dal server. Cliccando sul bottone “Salva tutte le modifiche”, tutte le modifiche apportate ai file multimediali della galleria verranno salvate. Cliccando su “Inserisci galleria nell’articolo”, tutti i files multimediali della galleria verranno inseriti nell’articolo nelle loro rappresentazioni grafiche (link ipertestuali, immagini, video) Figura 41 Galleria Articolo


Libreria Media Il tab “Libreria Media” è possibile visualizzare tutti i files multimediali della libreria dell’intero blog indipendente dall’associazione con il post che si sta modificando. E’ possibile seguire le stesse operazioni del dialog precedente.

Figura 42 Libreria Media

Inclusione files esterni Per inserire un video da URL, inserire il suo indirizzo nel campo URL video e specificarne il titolo.

Figura 43 Inserisci video da URL

Per includere un file audio nel post, inserire l’indirizzo del file audio nel campo URL file audio e specificarne il titolo. Figura 44 Inserisci file audio da URL

Per inserire un link nell’articolo, inserire l’indirizzo nel campo URL e specificarne il titolo.

Figura 45 Inserisci link generico


Gestione categorie In Wordpress, le Categorie sono raggruppamenti logici per argomento degli Articoli. Una categoria può contenere più articoli e un articolo può essere associato a più categorie contemporaneamente. Le categorie dispongono di una gerarchizzazione logica che permette di associare categorie figlie a categorie madri e creare un’alberatura di categorie.

Categoria Predefinita Wordpress contiene di default una categoria predefinita, chiamata “Uncategorized”: se durante la creazione di un Articolo, non viene specificata una categoria di appartenenza, Wordpress assegna l’Articolo alla Categoria Predefinita. Non è possibile cancellare la Categoria Predefinita.

Nuova categoria

Figura 46 Form Aggiungi Categoria


• •

• •

Nome categoria: il nome della categoria che verrà visualizzato sul sito Abbreviazione categoria: simile all’attributo Permalink dell’Articolo e della Pagina. Verrà usato per costruire l’URL per raggiungere la pagina di lista degli Articoli di quella categoria. Si consiglia di definire questo valore tutto minuscolo senza spazi e caratteri speciali. Se si vogliono separare le varie parole, utilizzare – (trattino). Categoria Madre: categoria di appartenenza della categoria che si sta creando. Descrizione: la descrizione della categoria. Molti template non mostrano questo campo ma potrebbe essere necessario specificarlo.

Per creare la nuova Categoria, cliccare sul pulsante Aggiungi Categoria per salvare i dati inseriti.

Modifica Categoria Per modificare la categoria, cliccare sul nome della categoria dalla lista delle categorie.

Figura 47 Lista Categorie

Figura 48 Modifica veloce Categoria

Cliccando sul numero a destra, verranno elencati gli Articoli appartenenti alla Categoria con i relativi stati per una gestione più veloce. Per cancellare una o più categorie, selezionare la casella a sinistra del nome della Categoria e poi cliccare sul bottone Cancella. Gli Articoli assegnati alla categoria cancellata saranno associati automaticamente alla Categoria Predefinita

Figura 49 Modifica Categoria

Cliccare sul bottone Modifica Categoria per salvare le modifiche apportate.


Se si modifica il valore di Abbreviazione Categoria o la Categoria Madre, la pagina di lista degli Articoli appartenenti alla categoria cambierà URL. E’ consigliabile quindi modificare solo il nome della Categoria per mantenere la raggiungibilità della pagina.

Gestione Tag Il tag è la metodologia di etichettamento degli Articoli in Wordpress. A differenza delle Categorie che sono comunemente raggruppamenti logici di Articoli per argomento, i Tags sono parole chiavi contenute in un Articolo. Un Articlo può contenere più Tags. I Tags sono detti anche Metadati.

Creazione Tag

• •

Nome Tag: il nome visualizzato sul sito Abbreviazione Tag: questo valore viene visualizzato per comporre l’URL della pagina di lista degli articoli contenenti il Tag. Si consiglia di definire questo valore tutto minuscolo senza spazi e caratteri speciali. Se si vogliono separare le varie parole, utilizzare – (trattino).

Per salvare il Tag, cliccare sul pulsante Aggiungi nuovo tag e salvare i dati inseriti.

Modifica Tag

Per modificare un Tag cliccare sul nome del Tag.

Figura 50 Modifica veloce Tag


Cliccando sul numero sulla destra, verranno elencati gli Articoli contenenti il Tag selezionato per una gestione più veloce. Questa funzionalità può essere utile per capire quali Tag sono stati usati fino ad ora e cercare di continuare ad usarli assegnandoli agli Articoli. Un Tag ha maggiore rilevanza se è associato a più Articoli. Per cancellare uno o più Tags, selezionare la casella a sinistra del nome del Tag e cliccare sul pulsante Cancella.

Per modificare il Tag cliccare sul pulsante Modifica Tag e salvare i dati modificati.

Tags o Categorie? Bisogna valutare quando usare i Tags o usare le Categorie per la categorizzazione dei propri Articoli. Le Categorie, per loro natura, saranno sempre in numero minore rispetto ai Tags: sono macroraggruppamenti logici di tipologie di Articoli. I tags invece sono vere e proprie etichette che si “attaccano” agli Articoli e si basano sull’effettiva argomentazione dell’Articolo stesso. Esempio: scrivendo un Articolo chiamato “La mia colazione mattutina”, questi potrà essere associato alla Categoria “Storie Personali”. Ma i tags associati all’Articolo potranno letteralmente spaziare: colazione, mattina, latte&caffè, biscotti, risveglio. Si consiglia di usare entrambe le tipologie di categorizzazione con una piccola accortezza ai Tags poichè è risaputo che la categorizzazione per Tags, che sono appunto Parole Chiavi, sia molto gradito ai motori di ricerca come Google e potrebbero aiutare notevolmente l’indicizzazione e il posizionamento.

Gestione Categorie Link (o Categorie Segnalibri) Le Categorie Links sono assimilabili alle Categorie degli Articoli ma contengono Links. Ogni Categoria Link può avere più Links e un Link può essere associato a più Categorie Links. La maggior parte dei temi non predispongono di una pagina di elenco dei Links o delle Categorie Link e, generalmente, vengono elencati nei widgets della barra laterale del sito. Al momento dell’installazione di Wordpress viene creata la Categoria Link Predefinita Blogroll che non può essere cancellata.

Figura 51 Elenco Categorie Links


Per modificare la Categoria Link cliccare sul nome del link o usare la modifica veloce dal menu contestuale. Il numero sulla destra rappresenta il numero di link della Categoria Link. Cliccando sul numero di link saranno visualizzati i link appartenenti alla Categoria Link.

Figura 52 Modifica veloce Categoria Links

Figura 53 Aggiungi Categoria Link

Inserire Nome Categoria e la Descrizione, se necessario e cliccare sul bottone Aggiungi Categoria per creare una nuova Categoria Link.

Gestione Link In Wordpress i Links sono spesso visualizzati nella barra laterale del sito e rappresentano un riferimento a siti amici, siti secondari o qualunque altra cosa si voglia linkare direttamente dal sito.

Elenco Links

Figura 54 Elenco Links

• • • •

Nome: il nome del Link visualizzato sul sito: cliccando sul nome del Link si accede alla pagina di modifica URL: l’indirizzo completo del Link: cliccando sulla URL verrà visitato il link Categorie: Categorie Link associate al Link: cliccando sul nome della Categoria, verranno elencati i Link appartenenti Categoria Link selezionata Rel: attributo particolare del Link, vedere sezione successiva per maggiori informazioni sul suo uso


Visibile: indica se il link è pubblicato oppure no

Creazione e Modifica Links Inserire il Nome del Link . Il Nome del Link verrà poi visualizzato sul blog come testo del Link.

Figura 55 Nome link

Inserire l’indirizzo completo http:// compreso . Verificare la validità del link prima del salvataggio.

Figura 56 Indirizzo completo

La Descrizione del Link comparirà come tooltip al passaggio del mouse sul link.

Figura 57 Descrizione del Link

Scegliere la Categoria Link di appartenenza. Per creare velocemente una nuova categoria cliccare su + Aggiungi nuova Categoria

Figura 58 Gestione Categoria Link

Scegliere dove si dovrà aprire l’indirizzo al click dell’utente: con _blank viene aperta una nuova finestra. _top e nessuno, il link verrà aperto nella stessa finestra del blog. Si consiglia _blank per non distogliere la navigazione dal vostro blog.

Figura 59 Target di apertura

XFN è l’acronimo di XHTML Friends Network che si propone come metodologia per rappresentare facilmente le relazioni fra essere umani attraversi i link. Scegliere la relazione personale che si ha con il link in questione:


• • • • • • •

Un altro dei tuoi indirizzi web Relazione di amicizia e con quale profondità Se il contatto è stato mai incontrato fisicamente Relazione professionale Relazione geografica: se coinquilino o un vicino di casa Relazione familiare Relazione sentimentale

Figura 60 Gestione REL XFN

Per salvare il Link cliccare sul pulsante Aggiorna Link. Per verificare che il link sia corretto cliccare su Visita Link per aprire la pagina relativa all’indirizzo indicato. Per cancellare il Link cliccare su Cancella. Se si vuole mantenere il Link privato e non renderlo visualizzabile solo a se stessi, selezionare la casella “Mantieni questo link privato”

Figura 61 Pannello di salvataggio

La Libreria Multimediale

Glossario Server HTML Tag


Link URL Esadecimale Flash Shockwave Real player Windows media Quicktime FTP Dialog Template Temi Metadato Utente anonimo Blog Sito web

Wordpress 2.7 for Dummies - Italiano  

La guida Utente completa per Wordpress 2.7 in Italiano

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you