Page 1


Sommario I materiali

.........................................................................................

8

Istruzioni generali

....................................................

10

Gingerbreads

. ......................................................................

12

Ricetta Gingerbreads

.........................................

18

Cuori e Doni di Natale

..................................

22

Fiocchi di Natale

.........................................................

27

Borsa “Rosa d’inverno”

................................

32

Borsa “La gioia del Natale”

. ................

38

Pochette

..........................................................................................

44


Trousse

..............................................................................................

Pupazzi di neve

..............................................................

Pantofole “portadoni”

.......................................

48 52 60

Cuscino “Sogno di Natale”

..................

66

I Funghi

...........................................................................................

72

Cuori e Casette di zucchero

..............

79

Babbo Natale

. .....................................................................

85

Cartamodelli

........................................................................

96

Ringraziamenti

110

..........................................................


Gingerbreads Dunque, non può essere un vero Natale, se manca il profumo dei biscotti. Deliziosi da mangiare, ma veramente incantevoli da appendere all’Albero…e non solo! Vi propongo, dunque, le mie due versioni: i Gingerbreads di stoffa per decorare il vostro Albero di Natale, e i Gingerbreads di pan di zenzero per accompagnare la golosa prima colazione di Natale! Auguri, allora, e buon appetito! Cartamodelli a pag.98 Queste istruzioni sono valide per realizzare tutte e due le misure dei Gingerbreads. OCCORRENTE Tessuto di cotone nelle tonalità del marrone Nastrino a cappe bianco o beige Imbottitura sintetica per pupazzi Filo di cotone beige Filo di cotone per ricamo beige Colore bianco e nero per dipingere sui tessuti Gessetto rosso Bottoni e nastri REALIZZAZIONE CORPO Ritagliate il modello e puntatelo sulla stoffa doppiata dritto contro dritto. Con una matita tracciate con segno leggero i contorni della sagoma; cucite lungo il perimetro escludendo però gli angoli alla base della figura (FIG.A).

FIG.A 12

Ricordate di lasciare su un lato uno spazio aperto che vi servirà per girare la sagoma sul dritto. Ritagliate la sagoma cucita lasciando circa 0,6 cm di margine intorno alla linea di cucitura. Piegate ora ciascun angolo su sè stesso in modo tale che le due cuciture fatte in precedenza si sovrappongano. Fermate con uno spillo i due strati di stoffa e cuciteli (FIG.B).

FIG.B Con le forbici eseguite sul margine di cucitura intorno alla sagoma delle piccole incisioni.

Girate la sagoma sul dritto aiutandovi con un cacciavite a punta piatta. Riempite la figura così ottenuta con l’apposita imbottitura. Chiudete infine con piccoli punti nascosti la parte non cucita sul lato della sagoma. BRACCIA E GAMBE Riportate le sagome delle braccia e delle gambe sul tessuto doppiato dritto contro dritto. Cucite lungo il perimetro lasciando su ogni sagoma uno spazio aperto. Questo spazio è indicato sul cartamodello con una linea tratteggiata. Ritagliate le sagome lasciando circa 0,6 cm di margine intorno alla linea di cucitura. Con le forbici eseguite sul margine di cucitura intorno a ciascuna sagoma delle piccole incisioni. Girate tutte le parti sul dritto aiutandovi con un cacciavite a punta piatta.


Borsa “Rosa d’inverno” Anche d’inverno, nel mio cuore abita la voglia di primavera, con la poesia dei suoi colori delicati e il profumo dei fiori... ed ecco sbocciare una nuova creazione, Rosa d’inverno, piccola borsa che fa sognare la stagione più bella! Cartamodello per decoro a pag.100 Le misure riportate per la realizzazione della borsa, sono comprensive dei margini di cucitura. OCCORRENTE Due tessuti di cotone con fantasie coordinate Imbottitura sintetica sottile per trapunte (la trovate in vendita al metro nelle mercerie specializzate) Fliselina di medio spessore Filo di cotone per trapunto N.B. Se desiderate realizzare sulla borsa una decorazione ricamata a trapunto, scegliete un tessuto di lino grigio (o un tessuto con fantasia semplice o in tinta unita), per l’esterno della borsa, ed un tessuto di cotone in fantasia di vostro piacimento, per la base e la fodera. PREPARAZIONE DEL LAVORO ESTERNO Tagliate dal tessuto di cotone che avete scelto per realizzare l’esterno della borsa due rettangoli di cm 21x26. Tagliate dall’imbottitura sottile un rettangolo di cm 26x56. FODERA E BASE Tagliate dal tessuto di cotone che avete scelto per realizzare la fodera e la base della borsa, rispettivamente un rettangolo di cm 26x56 (per la fodera) ed un rettangolo più piccolo di cm 16x26 (per la base). MANICI Per i manici, tagliate dallo stesso tessuto scelto per la fodera ed il fondo della borsa, due strisce di cm 8x33, e dalla fliselina due strisce di cm 7x33. 32


Pochette Cartamodello a pag.101 Le misure riportate per la realizzazione delle pochettes, sono comprensive dei margini di cucitura. OCCORRENTE Due fantasie coordinate di tessuti americani di cotone (uno per la fodera, uno per l’esterno) Imbottitura sintetica sottile per trapunte Cerniera di cm 18 REALIZZAZIONE Tagliate rispettivamente dai due tessuti di cotone americano e dall’imbottitura, due rettangoli di cm 15x21. Sul retro dei rettangoli di tessuto e sull’imbottitura, riportate la sagoma della pochette e ritagliatela, senza lasciare il margine di cucitura. Sovrapponete le due sagome di imbottitura sul retro delle sagome del tessuto scelto per l’esterno della pochette, e fissatele insieme eseguendo una cucitura a zig-zag lungo i contorni (FIG.A).

44

FIG.A

Se avete scelto di eseguire un motivo trapuntato di decorazione sulla pochette, questo è il momento di realizzarlo. Troverete le spiegazioni a pag.10. Trovate rispettivamente il centro di ciascuna sagoma ed il centro della cerniera e segnatelo con uno spillo. Prendete una sagoma dell’esterno e una della fodera e sovrapponetele dritto contro dritto interponendo


fra loro la cerniera, e facendo combaciare per ciascuna il punto centrale. La cerniera dovrà essere posizionata con la parte superiore rivolta verso la sagoma dell’esterno, e la parte inferiore a contatto con il tessuto scelto per la fodera (FIG.B).

FIG.B Dopo aver puntato i tre strati con degli spilli, procedete alla cucitura che dovrà essere il più possibile vicino ai dentini della cerniera. Per aiutarvi in questa operazione vi consiglio di aprire completamente la cerniera. Una volta arrivate quasi in fondo alla cucitura sospendete il lavoro. Spostate il cursore della cerniera in senso opposto chiudendola un po’, ed ultimate la cucitura. In questo modo lo spessore dato

45


Pupazzi di neve Non c’è nulla di più bello che veder danzare i piccoli candidi fiocchi di neve che scendono dal cielo. E poi? E poi si corre fuori, tutti a giocare, avvolti in calde sciarpe e cappelli. Allegri pupazzi di neve prendono forma e ci si mette alla prova con chiassosi duelli a palle di neve! Evviva l’inverno, evviva la neve, evviva il Natale! Cartamodelli a pag.102 La sagoma del cappello dei Pupazzi di neve, va riportata “a specchio” sul rovescio del tessuto. OCCORRENTE Panno di lana di colore avorio e beige Tessuti americani di cotone in fantasia Imbottitura sintetica Filo di cotone grosso beige e nero Stuzzicadenti lunghi Colore acrilico arancione Gessetto marrone Filo di ferro morbido da 6 mm (lo trovate in ferramenta o nei negozi per hobby) Passamaneria con pon-pon beige (per le palle di neve) Bottoni e nastri REALIZZAZIONE CORPO Per la realizzazione del corpo, utilizzate il panno di lana di colore avorio, e seguite le istruzioni riportate a pag.12, per i Gingerbreads. VISO Una volta ultimato il corpo, è arrivato il momento di disegnare i tratti del viso del vostro Pupazzo di neve. Procedete in questo modo: seguendo le Istruzioni generali a pag.11, ricamate a punto nodi gli occhi e la bocca del Pupazzo di neve con il filo di cotone nero. Per disegnare le guance, strofinate 52


il gessetto marrone su un piccolo batuffolo di ovatta e passatelo con movimenti circolari nel punto in cui volete creare la sfumatura. Prendete uno stuzzicadenti grande, e colorate con il colore acrilico arancione la punta. Quando il colore sarà asciutto, tagliate con l’aiuto di un tronchesino la punta dello stuzzicadenti, in modo tale che misuri circa 1,5 cm. Incidete con la punta di una forbice da ricamo il tessuto del viso del Pupazzo, nel punto in cui desiderate posizionare il naso. Inserite in quel punto la base del segmento dello stuzzicadenti, “avvitandola” per circa 0,5 cm. Se necessario, prima di inserire il naso, applicate alla base una piccola goccia di colla. Se desiderate dare l’impressione che la testa del Pupazzo sia piegata, basterà inclinare leggermente verso destra o verso sinistra la posizione del sorriso, degli occhi e, di conseguenza, del naso del Pupazzo di neve (FIG.A).

BRACCIA Cucite insieme un rettangolo di panno di lana avorio, ed una striscia di panno di lana di color beige. Piegate in due il rettangolo ottenuto, dritto contro dritto, facendo combaciare la linea di cucitura tra i due tessuti di colore diverso. Fermate il lavoro con degli spilli. Dopo aver riportato su un cartoncino le sagome delle braccia, ritagliatele. Puntate le sagome sul tessuto di lana, facendo combaciare la linea di separazione fra braccio e guanto, con la linea di cucitura dei due tessuti di colore diverso. Cucite lungo il perimetro lasciando su ogni sagoma uno spazio aperto. Questo spazio è indicato sul cartamodello con una linea tratteggiata (FIG.B).

FIG.A

FIG.B Ritagliate le sagome lasciando circa 0,6 cm di margine intorno alla linea di cucitura. Con le forbici eseguite sul margine di cucitura intorno a ciascuna sagoma delle piccole incisioni. Girate tutte le parti sul dritto aiutandovi con un cacciavite a punta piatta. Riempite tutti i pezzi così ottenuti con l’apposita imbottitura. Chiudete infine con piccoli punti nascosti la parte non cucita, sul lato di ciascuna sagoma. Per realizzare il bordino dei guanti, ritagliate una piccola striscia di panno di lana beige, ed applicatela a sottopunto intorno alla base di ciascun guanto. 53


Babbo Natale È una fredda notte d’inverno, la neve scende silenziosa dal cielo, illuminando qua e là il buio della notte. Mamma e papà si trattengono ancora un po’ svegli, raccontando graziose favole ai loro pargoletti. L’allegro fuoco del camino, scoppiettando, fa loro compagnia… Ma suvvia, è tardi, tutti a letto! È la notte della Vigilia di Natale… Tutti bimbi sono ormai assopiti nei loro lettini e sognano felici i tanti balocchi, che un allegro vecchietto depositerà per loro, silenzioso, sotto l’Albero di Natale… Cartamodelli a pag.106 OCCORRENTE PER IL CORPO Rasatello di cotone beige o simile Tessuto di lino grigio, o rosso Imbottitura per pupazzi Filo beige per i lacci delle scarpe Gessetto marrone Inchiostro nero per dipingere sui tessuti Stuzzicadenti Batuffolo di ovatta di cotone PER I CAPELLI E LA BARBA Spago o cordoncino di juta REALIZZAZIONE CORPO Ritagliate il modello e puntatelo sulla stoffa doppiata dritto contro dritto. Con una matita tracciate con segno leggero i contorni della sagoma; cucite lungo tutto il perimetro ricordando di lasciare alla base del corpo uno spazio aperto che vi servirà per girare la sagoma. Questo spazio è indicato sul cartamodello con una linea tratteggiata.

85


Cartamodelli Ed ora, al lavoro! Il mio augurio per voi è che la vostra creatività possa trasmettere agli altri “La gioia del Natale” Buon divertimento!


Shabby home - La gioia del Natale  

Cartamodelli, spiegazioni dettagliate accompagnate da disegni grafici e fotografie dalle magiche atmosfere, vi aiuteranno a trasmettere alle...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you