Issuu on Google+

ANNO XXV - N. 39 12 GIUGNO 2013

PREZZO PER COPIA EURO 0,10

GIORNALE DI INTERESSE PROFESSIONALE PER IL TURISMO - POSTE ITALIANE SPA - SPED.

Seven Worlds fra web e Sud America

TORINO – Seven Worlds rilancia con una nuova versione web e una specifica attenzione al Sud America. A PAGINA 4

IN

ABB. POST. D.L. 353/2003 (CONV.

Nuovo volo da Torino per Ram

IN

L. 27.02.2004, N° 46), ART. 1,

Royal Air Maroc rilancia su Torino con l’avvio del volo su Casablanca, operato tre volte a settimana. A PAGINA 8

Rotondo: «Abbiamo notato un abbassamento delle tariffe alle soglie dell’estate»

Crociere, il rebus dei prezzi I network di agenzie divisi: alcuni confermano il calo, altri no L’Oriente di Karisma

Alitalia si accorda con i dipendenti

ROMA – A un anno dal lancio della meta, Karisma TravelNet presenta il nuovo catalogo dedicato all’Estremo Oriente. «Quest’area del mondo ci ha dato soddisfazione – commenta il titolare, Luca Manchi – in quanto abbiamo registrato oltre 500 prenotazioni individuali nel 2012 e già circa 300 nel primo semestre del 2013». La formula proposta da Karisma prevede un’estrema cura dei dettagli. A PAGINA 4

Vueling punta sul segmento business travel

SU QUESTO NUMERO LO SPECIALE VIAGGI DI LUSSO E GOLF DA PAG. 12 A PAG. 15

GENOVA - Dopo l’allarme lanciato da Gianni Rotondo, direttore generale Rccl Cruises in Italia, che ha parlato di un «abbassamento delle tariffe da parte dei leader del mercato, alle soglie dell’estate», abbiamo ascoltato alcuni network di agenzie. Le reti distributive ci hanno confermato che in qualche caso, qualora ci sia ancora disponibilità di posti, i prezzi tendono a scendere. Altri invece sostengono che le tariffe delle crociere si mantengono, tutto sommato, stabili. A PAGINA 2

ROMA - Alitalia ha siglato un accordo di solidarietà con i sindacati che consentirà di mantenere inalterati i livelli occupazionali. Gabriele Del Torchio ha portato al tavolo accordi già accettati e sottoscritti da presidente, vicepresidenti e cda, amministratore delegato e dirigenti per la riduzione dei propri stipendi.

COMMA

1, CNS/AC-ROMA

La paghetta I capi in testa di Alitalia si sono ridotti lo stipendio. Ora, tagliandosi le retribuzioni sono riusciti, tra l’altro, a salvare molti posti di lavoro. Allora uno si chiede: ma quanto guadagnavano?

La Tunisia promuove il turismo TUNISI – La Tunisia accelera con la promozione in vista dell’estate e mira a raggiungere i numeri del 2010. «Abbiamo stanziato 15 milioni di euro a livello europeo, da investire in pubblicità - commenta il ministro del turismo, Jamel Gamra -. Ci impegneremo su quattro distinti fronti: la difesa e il miglioramento dell’ambiente, la sicurezza di cittadini e turisti, la riqualificazione dei servizi turistici e la promozione». Il turismo procura il 7% del Pil del Paese e rappresenta un punto fondamentale nei piani di sviluppo della “nuova” Tunisia. A PAGINA 10 Alex Cruz

BARCELLONA – Dall’arrivo in flotta dei nuovi A320 dotati di sharklets agli obiettivi di crescita sul segmento business travel: Alex Cruz, ad di Vueling, illustra i progetti a breve-medio termine. A PAGINA 6

1


Quotidiano

12 giugno 2013

www.travelquotidiano.com

In primo piano Settore in ripresa

Scidone: «Nonostante le incertezze economiche questo mercato è di nuovo in forte crescita»

di MARIA CARNIGLIA

GENOVA - A stagione ormai avviata torna lo spettro dell'abbassamento dei prezzi delle crociere. L'allarme arriva direttamente da Gianni Rotondo, direttore generale Rccl Cruises in Italia. «Nonostante l’impegno di tutte le compagnie di crociera – spiega Rotondo – che all’inizio dell’anno sembravano intenzionate a mantenere un buon livello dei prezzi, nelle ultime settimane abbiamo notato un abbassamento delle tariffe da parte dei leader del mercato, questo alla soglia della stagione estiva. La situazione ci preoccupa molto». Attualmente Royal Caribbean registra volumi leggermente inferiori a quelli del 2012. «Si tratta però di numeri controbilanciati da un ricavo medio per passeggero in forte crescita. Un aumento che ci soddisfa molto, ma che ora potrebbe essere vanificato se si innesca di nuovo la ricerca del prezzo più basso». E' evidente che con il perdurare della crisi il cliente venga allettato dal Prezzo Più Basso, ma è anche vero che politica e campagne pubblicitarie delle compagnie sono tutte concentrate a sottolineare i plus della vacanza in crociera. Travel Quotidiano ha verificato direttamente con i network se la tendenza al ribasso è ancora una costante e quali misure concrete sono state messe in campo per supportare un cambio di rotta. «Sicuramente sono state messe in atto una serie di nuove campagne commerciali e nuove offerte trade/consumer - spiega Sabrina Nadaletti, responsabile Turismo Gattinoni Travel Network - I prezzi si sono notevolmente abbassati lo scorso anno a seguito della necessità di alzare il volume delle vendite che si era ridotto dopo i fatti ben noti della Concordia. Non solo, ma le tariffe tendono tuttora al ribasso dove esistono ancora disponibilità e si è più prossimi alla data par-

Crociere: prezzi in altalena La parola ai network LA TENDENZA È QUELLA DI MANTENERE GLI IMPEGNI. MA...

Quotidiano

“unAbbiamo notato abbassamento delle tariffe ” Gianni Rotondo tenza». Una descrizione quella di Gattinoni che fa emergere ancora un mercato altalenante, dove il riallineamento dei prezzi è ancora lontano. «Gli ultimi due anni sono stati deleteri a livello aziendale - commenta Rinaldo Bertoletti, ad One!Travel Network Per tornare ai livelli del 2010-2011 bisogna puntare su servizi e prodotto. Ma per raggiungere l'obiettivo occorre più tempo». Direttore responsabile GIUSEPPE ALOE Direttore editoriale DANIELA BATTAGLIONI

www.travelquotidiano.com

TRAVEL AGENT BOOK S.r.l.

2

Autorizzazione del Tribunale di Milano 793 del 30.11.1991 Spedizione in abb. postale (Pubblicità 45%)

“disponibilità Dove c’è ancora i prezzi scendono ” Sabrina Nadaletti Il supporto delle compagnie è fondamentale, perché il cliente punta ancora al prezzo basso e non sempre conosce il valore della crociera. «Se a questo si aggiunge la tendenza di alcune compagnie che hanno scelto di concentrarsi su una propria catena agenziale distributiva - continua Bertoletti - le prospettive per gli adv non sono certo rosee». Il rapporto diretto delle agenzie con le compagnie può rappresentare un

DIREZIONE E REDAZIONE Via Merlo 1 - 20122 MILANO tel. 02/76316846 (r.a.) fax 02/76013193 AMMINISTRAZIONE ABBONAMENTI, REDAZIONE ROMANA Via La Spezia, 35 - 00182 ROMA tel. 06/70476418 fax 06/77200983

“prodotto Puntare su servizi e “ Alcune compagnie per ritornare hanno mantenuto ai livelli 2010-2011 l’impegno ” Dante Colitta ” Rinaldo Bertoletti

punto di forza e non è sempre prerogativa dei Network. «L'agenzia può contrattare la tariffa in funzione della disponibilità - sottolinea Domenico Scidone, titolare Misha Travel che da molti anni lavora con alcune compagnie - Se l'agenzia è partner importante della compagnia la trattativa può andare a vantaggio del cliente. Le compagnie hanno ancora bisogno delle adv». Secondo Misha Travel, nonostante le incertezze

TARIFFE ABBONAMENTI ANNUALI: ITALIA 50,00 - ESTERO 90,00 EURO VERSAM. SU C/C POSTALE N. 85638005 - ROMA CAUSALE DEL VERSAMENTO: «ABBONAMENTO A TRAVEL QUOTIDIANO»

Stampa Comunicare Srl Piazza Dalmazia, 6 - 0511 Terni

dei primi mesi, il mercato è in forte crescita. Il dato è confermato anche da Bravo Net. «Per quanto concerne i prezzi - commenta Dante Colitta, direttore commerciale Bravo Net - alcune compagnie hanno mantenuto l'impegno di alzare il livello almeno nella stagione estiva. Nonostante questo la crociera resta comunque una vacanza dal basso costo, se confrontata con le altre tipologia. L'obiettivo è tornare ai livelli del 2011,

Concessionaria di Pubblicità Network & Comunication srl via La Spezia 35 - 00182 ROMA Tel. +39 06.70476418 Fax +39 06.77200983 Area manager centro sud Italia: Olga Vaglio info@travelquotidiano.com Uffici Milano tel. +39 02.76316846 - fax +39 02.76013193 Marco Ferri marco.ferri@travelquotidiano.com 334.6288424

periodo in cui il prezzo era più equo». Le azioni del network sono ora tutte concentrate sugli adv: è importante far passare il messaggio che il mercato è destinato a crescere. «Il mercato va visto in prospettiva - conclude Colitta - e bisogna puntare sulla progettualità perché il prodotto è valido. Ora che tocchiamo con mano l'aumento del numero di passeggeri, non ci resta che lavorare sul revenue». www.travelquotidiano.com E-MAIL: info @travelquotidiano.com redazionemilano@travelquotidiano.com redazioneroma@travelquotidiano.com Seguici anche su


Quotidiano www.travelquotidiano.com

12 giugno 2013

Notizie Antonio Tajani: «Il settore ha i margini per una crescita eccezionale, purché diventi sempre più industria» Punti fondamentali

di PAOLA CAMERA

ROMA - «Confindustria è e resterà sempre la casa delle imprese italiane – ha esordito il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi presente alla celebrazione del ventennale Federturismo – e in quest’ambito il turismo ha sempre avuto un ruolo significativo. Voglio prendere l’impegno che Confindustria sia sempre più una voce attenta e vicina alle industrie del turismo». Messaggio che conferma la volontà di concentrare nuove risorse ed attenzioni sul comparto turistico, a cui è seguita però un’analisi realista della situazione: «Oggi il nostro Paese fatica ad intercettare i flussi che si muovono a livello internazionale. È giunto il momento di dare a questo tema un carattere e di priorità e non solo promozionale. Ci vuole una vera politica industriale. Per questo, occorre portare avanti con forza la riforma del Titolo V. Vanno superate le gelosie tra i vari territori, messe in comune le espe-

Superare le gelosie tra i vari territori

Mettere in comune le esperienze positive

Valorizzare il ruolo di importanza fondamentale dell’Europa, dando slancio ad una politica europea del turismo

Confindustria: turismo come priorità nazionale “avanti Portare la riforma del Titolo V

Giorgio Squinzi

rienze positive, valorizzato il ruolo di importanza fondamentale dell’Eu-

ropa, dando slancio ad una politica europea del turismo». Ed è proprio nella direzione una politica europea del turismo che va Federturismo, ca-

pofila di un progetto di federazione europea, che dovrebbe essere realizzata entro la fine dell’anno. «Abbiamo aperto anni fa un ufficio a Bruxelles consci del fatto che lì si facevano i giochi. Ora che anche a Bruxelles è nata la volontà di lavorare insieme sul turismo – ha raccontato Renzo Iorio, presidente Federturismo -. Come qualsiasi federazione che diventa matura anche la nostra ha bisogno di nuova forza propulsiva, per questo ci impegniamo sul progetto europeo e abbiamo dato il via al

Ci stiamo impegnando sul progetto europeo

Renzo Iorio gruppo giovani Confindustria, coordinato da Marina Lalli. Per lavorare tutti al meglio, abbiamo poi realizzato un Libro Bianco, che offre un’analisi completa di un settore. Il Libro è uno strumento che serve per creare consapevolezza e per spingere le controparti ad azioni in tema di governance». D’accordo con la spinta europea al turismo, Antonio Tajani, vice presidente della Commissione europea con delega industria e turismo: «Ci vuole una politica industriale per il turismo se vogliamo ottenere una crescita complessiva. Si conclude la fase dell’austerità e si inizia quella

del rigore ma anche del ritorno alla crescita: il turismo è un settore chiave e può avere una crescita incredibile, purché diventi sempre di più industria». Al centro della politica europea al momento ci sono: facilitazione in tema dei visti, destagionalizzione dei flussi e del turismo senior, sviluppo della qualità dei servizi e promozione Europa nei paesi terzi. «In Europa stiamo lavorando sulla revisione del codice dei visti, che concluderemo entro l’anno così potremo passare all’adozione entro il 2014» ha concluso Antonio Tajani .

3


Quotidiano

12 giugno 2013

www.travelquotidiano.com

Operatori Ampia programmazione sulla meta

Nuova sede e catalogo Giordania per Cencelle Int.

ROMA - Cencelle International Tour punta sulla Giordania con un nuovo catalogo e presenta la nuova sede del tour operator. «Per noi la Giordania è una meta dal successo garantito, sia per la ricchezza e bellezza dei suoi luoghi, sia per la professionalità e serietà del nostro corrispondente locale, a cui affidiamo volentieri i nostri clienti e quelli di altri agenti di viaggio - commenta Rossana Scognamiglio, titolare di Cencelle International Tour -. Rispetto a quella dello scorso anno, la nostra programmazione contiene alcune novità per soddisfare le aspettative dei clienti in modo sempre più puntuale». Nel catalogo “Speciale Giordania 2013-2014, tra fascino e mito”, valido fino a gennaio 2014, sono stati inseriti itinerari che danno un’ampia visibilità alla destinazione, mettendo in risalto Petra, Amman, Aqaba, il deserto del Wadi Rum, le aree archeologiche e i castelli giordani e, non da ultimo, le rive del mar Morto. «Nello specifico, raccontiamo la Giordania attraverso

proposte classiche di soggiorno con partenze garantite e proposte classiche con partenze su richiesta e anche su misura. Inoltre, tour con chauffeur e guida privata e quotazioni Promo per i mini gruppi di amici che viaggiano insieme. E ancora, tour esperienziale a Petra e sul mar Morto e una proposta che abbiamo definito “Crea il tuo pacchetto dinamico, per un soggiorno benessere sul mar Morto”». Il tour operator Cencelle International Tour già da molto tempo ha eliminato dai propri pacchetti sia la quota gestione pratica sia la quota di iscrizione, mentre continua a offrire, oltre alla consulenza, la copertura sanitaria medico/bagaglio compresa nella quota pro-capite. Per quanto riguarda l’operativo voli, il tour operator suggerisce ai propri clienti di raggiungere la Giordania dall’Italia con l’ottimo operativo voli di Royal Jordanian.

A un anno dal lancio della destinazione, i riscontri sono ottimi. Bene i combinati Thailandia più Birmania o Vietnam di PAOLA CAMERA

ROMA - A un anno dal lancio del prodotto Estremo Oriente, Karisma TravelNet presenta il nuovo catalogo, in distribuzione in questi giorni in versione cartacea alle agenzie di viaggio e disponibile online in versione sfogliabile sul sito dell’operatore. Lo ha raccontato Luca Manchi, titolare di Karisma TravelNet. Passato un anno, possiamo fare un primo punto della situazione… «Siamo molto soddisfatti di questo primo anno di attività in Estremo Oriente. Abbiamo ottenuto risultati superiori alle aspettative, con oltre 500 prenotazioni individuali nel 2012 e già circa 300 nel primo semestre 2013. La destinazione maggiormente richiesta è la Thailandia, seguita da Indonesia e, a nostra sorpresa, dall’abbinamento Cambogia, Birmania e Vietnam. La formula che ha riscosso

L’Estremo Oriente di Karisma TravelNet maggior successo è la combinazione di una di queste destinazioni con la Thailandia. In questo modo il viaggiatore può unire lo shopping, il wellness, il golf e altri sport. Il turismo in Thailandia è maturato molto in questi ultimi anni, fino a creare un ventaglio più ampio di proposte». Quali i punti di forza delle vostre proposte? «La caratteristica dei nostri prodotti in Estremo Oriente è l’estrema cura del particolare. Oltre al fatto che affidiamo i nostri clienti a dei connazionali residenti, degli italiani che vivono sul posto. Ciò garantisce una

profonda conoscenza del turista italiano e la proposta di itinerari fuori dal c o -

mune, soprattutto per quanto riguarda Birmania e Vietnam, dove abbiamo tour archeologici per intenditori con guide specializzate. Un esempio è il tour Birmania monasteri e pagode, 10 giorni-7 notti con voli dall’Italia a Yangoon, lago Inle, Mandalay e Bagan». Avete promo-

“diAlnozze target viaggi dedichiamo la speciale Honeymoon Card

Luca Manchi

Rinnovata attenzione al web e alla formazione degli agenti di viaggio

Seven Worlds a tutto Sud America testi di CAMILLA MADERNA

TORINO - Il web rappresenta il braccio avveniristico di Seven Worlds, che da questo punto di vista si è proiettato nel settore assumendo un atteggiamento lungimirante sia nella comunicazione che nella formazione delle adv. «Partiamo dalla consapevolezza che il nostro sia un prodotto specifico e non facile da vendere, di conseguenza è fondamentale la conoscenza delle destinazioni - spiega Mauro Olivero, direttore del to -. Abbiamo investito in questa direzione da settembre 2012 con le video conferenze, cui hanno già assistito oltre mille 500 agenzie, un’operazione che ci ha dato risultati eccellenti grazie agli interventi generati dagli stessi adv con cui ci confrontiamo direttamente. Inoltre, a partire da giugno lanceremo la versione rinnovata del sito: riteniamo che il web sia una risorsa imprescindibile nella comunicazione del futuro. Anche per questa ragione abbiamo ridotto la pubblicazione dei cataloghi cartacei, che dai sei del 2012 passano ai tre di quest’anno». Come si sta muovendo il mercato? «Fino ad aprile abbiamo registrato un andamento altalenante, complice

4

Mauro Olivero

Perù al top TORINO - Da segnalare due nuovi programmi individuali sul Perù. Un viaggio attraverso la cultura delle civiltà andine che abbina negli ultimi cinque giorni l’estensione mare in Repubblica Dominicana. “Perù dinamico” invece consente un approccio sportivo: dalla mountain-bike al kayak. Asia World presenta l’itinerario in Indonesia “Komodo resort”: soggiorno balneare di 11 giorni con possibilità di escursioni a Rinca e parco nazionale di Komodo.

zioni attive al momento? «Per quanto riguarda le offerte speciali, abbiamo una sezione apposita sul nostro sito internet, con tutte le offerte aggiornate. Il 40% della nostra clientela è parte del target viaggi di nozze, a cui dedichiamo la Honeymoon Card, valida un anno dalla partenza del viaggio di nozze. Si tratta di una carta che concede sconti,

l’effetto psicologico indotto dall’incertezza politica. In generale registriamo una crescita dei viaggi di alto livello a svantaggio dei segmenti meno costosi. Evidentemente si tratta di un riflesso alla situazione critica del mercato. Tuttavia abbiamo chiuso il 2012 con un fatturato pari a 7 milioni di euro e puntiamo a raggiungere i 10 milioni entro il 2013». Quali saranno le mete dell’estate? «Sarà probabilmente un’estate lenta, le mete che stanno destando maggiore interesse sono tra le altre Indonesia, Indocina, Malesia, in cui peraltro è possibile organizzare un viaggio con un budget contenuto, ma anche Brasile, Perù,... inoltre abbiamo inserito una serie di nuovi itinerari». Qual è il trend delle destinazioni? «In generale crediamo che il Sud America otterrà un riscontro migliore rispetto al 2012 con Perù, Brasile e Argentina, per via delle novità che abbiamo introdotto, senza dimenticare i nostri nuovi uffici aperti proprio in Argentina. L’Oceania si conferma stabile rispetto allo scorso anno; segnano una performance importante i viaggi di nozze (in crescita Nuova Caledonia e Fiji, mentre cala la Polinesia)».

la possibilità di effettuare la lista di nozze online, upgrade o servizi offerti dagli alberghi o nei tour, un’elegante borsa da viaggio con kit dedicato. La carta dà uno sconto anche sui viaggi futuri, se si torna nella stessa agenzia di viaggio, ed è cedibile a terzi». Per quanto riguarda le altre destinazioni? «Abbiamo cataloghi integrati a internet, che offrono il vantaggio di quote sempre aggiornate e pagine più descrittive. Insieme al catalogo Estremo Oriente sono in distribuzione anche i cataloghi Caraibi, Polinesia e Australia, Stati Uniti, Messico, Marocco e Giordania. Per il primo semestre registriamo un leggero incremento rispetto al 2012, ma con booking sempre più tardivi e sottodata. Il secondo semestre si prevede come il primo, con la clientela che nell’incertezza generale prenota all’ultimo momento».

Concluso il primo ciclo di incontri di formazione

Viaggi dell’Elefante: promozioni speciali ROMA - Viaggi dell’Elefante lancia tre differenti campagne promozionali dedicate al cliente finale nei mesi di giugno e luglio. La prima, Elephant’s Monday, intende incoraggiare le vendite in particolare per tutti i lunedì del mese di giugno. La seconda promozione è dedicata invece ai viaggi in India per l’estate 2013: l’incentivo dedicato ai clienti che prenotano un viaggio in India tra il 1° e il 30 giugno è di 150 euro. Con Autumn Around The World, Viaggi dell’Elefante intende iniziare a supportare le vendite dell’autunno. La campagna è rivolta alle prenotazioni di viaggi con partenza 1° settembre-15 dicembre 2013 che vengono effettuate tra il 1° giugno e il 15 luglio. Si è conclusa poi con successo la prima parte del calendario dei Master Elefante, gli incontri per adv dedicati alla formazione qualificata e specializzata da parte di preparati product manager, esperti pro10 settembre: Ancona fessionisti e dalla direzione Viaggi dell’Ele17 settembre: Perugia fante, per approfondire 18 settembre: Verona la conoscenza della 01 ottobre: Napoli programmazione. Dal 10 settembre al 5 09 ottobre: Padova novembre 2013 riparti05 novembre: Genova ranno gli appuntamenti dell’autunno.

Le tappe dei Master autunnali


Quotidiano

12 giugno 2013

www.travelquotidiano.com

Trasporti L’ad Alex Cruz illustra gli obiettivi nel breve-medio termine in occasione dell’arrivo in flotta dell’A320 dotato di sharklets

Vueling accelera sul segmento bt +20% 14,5 mln Incremento Passeggeri esercizio 2012 di GABRIELE DI TERLIZZI

BARCELLONA - Qual è la soluzione per resistere alla crisi economica e allo stesso tempo essere sempre più competitivi nel settore del trasporto aereo? Vueling sembra averla a portata di mano: investire. Una risposta tanto semplice quanto disarmante, che riflette la strategia e l’impulso dato dalla guida di Alex Cruz, amministratore delegato della compagnia aerea. «Non ci sono al momento compagnie come la nostra in termini di investimenti, profitto e servizi – afferma –. L’obiettivo che ci poniamo nel breve periodo è di diventare quindi sempre più attraenti nel segmento del business travel». L’occasione è stata la presentazione del nuovo Airbus

6

passeggeri 2012/11

+5%

Vendite tramite adv 2012/2011

A320 dotato di sharklets. La prima peculiarità è che grazie alla tecnologia del velivolo ci sarà un risparmio dei consumi sulle tratte di lungo raggio del 3,5%,

44%

con un conseguente abbassamento delle emissioni di anidride carbonica. Inoltre, grazie agli sharklets, migliorano le operazioni di decollo soprattutto negli aeroporti dotati di piste corte. «È la tecnologia che fa la differenza in questo settore – prosegue Cruz –. Ma non perdiamo di vista i desideri del cliente: più efficienza, prezzi competitivi e servizi migliori». La presentazione del nuovo Airbus è avvenuta in maniera decisamente

“Vogliamo diventare sempre più attraenti per i viaggiatori business

Alex Cruz

103

Quota passeggeri Destinazioni segmento business network 2013 alternativa. Infatti per il design esterno del velivolo è stato indetto un concorso a cui hanno partecipato studenti universitari di tutta Europa. I vincitori sono Plarent Berhamaj, italiano di origini albanesi e studente di architettura a Roma, e Paolo Nazzari, studente di design industriale presso la Central Saint Martins College di Londra. «Le sagome sono state progettate con lo stesso tono – hanno spiegato durante la premiazione – e sono posti uno accanto all’altro in modo da evidenziare il fatto che l’Europa è unita dalle sue differenze e dalla sua diversità». Un po’ di Italia in questa eccellenza iberica. Ovviamente è stato fatto il punto sul 2012 di Vueling. «Al giorno d’oggi i passeggeri di business rappresentano il 44% di tutti i

Walsh, Iag: «Una grande compagnia» LONDRA - (ma.c.) A pochi mesi dalla finalizzazione dell’Opa su Vueling, Willie Walsh, amministratore delegato di International Airline Group, fa il punto sull’acquisizione, in occasione della recente assemblea della Iata. «In futuro, nei prossimi tre-cinque anni, Vueling potrà superare Iberia nei collegamenti corto-medio raggio, anche se le operazioni saranno concentrate sul mercato punto a punto. Vueling è una grande compagnia e speriamo che in futuro continui ad operare in questo modo». Secondo l’ad di Iag Iberia, dal canto suo, «è una compagnia che attualmente non cresce perché non è efficiente. Ma, certamente, il gruppo è fiducioso che sul lungo termine le cose cambieranno e la compagnia potrà tornare sulla rotta della redditività nel 2015, una volta concluso il piano di ristrutturazione». passeggeri Vueling – continua Cruz –. Con questo, Vueling mantiene anche quest’anno l’obiettivo di affermarsi come una delle migliori compagnie dell’aerea business. Inoltre il ruolo delle agenzie di viaggio è in aumento anno per anno: +5% rispetto al

2011». Il numero di passeggeri nel 2012 è aumentato del +20%, passando dai 12 milioni 315 mila del 2011 ai 14 milioni 794 mila dell’anno appena passato. In aumento anche il numero di destinazioni: nel 2013 saranno 103 rispetto alle 73 del 2012.


Quotidiano

12 giugno 2013

www.travelquotidiano.com

Trasporti Dopo la fase di ristrutturazione del 2012 la compagnia marocchina torna ad investire sul network

Ram consolida su Torino con tre voli per Casablanca TORINO – (f.d.a.) Royal Air Maroc investe su Torino con un nuovo volo. Da ieri, infatti, la compagnia di bandiera marocchina opera il collegamento Torino – Casablanca, con tre frequenze alla settimana. La connessione permette poi di raggiungere dall’hub di Casablanca 12 città del Marocco e 25 destinazioni dell’Africa subsahariana. «Dopo una fase di ristrutturazione nel 2012, segnata da una riduzione del personale e dei costi di produzione, dalla chiusura di linee poco redditizie e dalla vendita di dieci aeromobili – spiega Myriam Bellaha, direttore generale Ram in Italia – la Royal Air Maroc riparte con grandi prospettive. I risultati ci incoraggiano. Abbiamo registrato una crescita di fatturato del 7% nel

8

2013, la crescita del tasso di puntualità arrivata all’ 82% e una crescita del traffico superiore al 41%». Importante la collabora-

zione anche con il trade. La compagnia offre la possibilità di adattare e personalizzare i prodotti, con particolare attenzione rivolta alle esigenze e alle potenzialità sviluppate con i tour-operator e le agenzie. L’Italia non solo rappresenta il secondo mercato internazionale ma è anche il terzo partner commerciale del Marocco grazie all’apertura di aziende e imprese piemontesi. «Questo collegamento nasce sia dalla volontà di offrire servizi di volo superiori, sia dalla richiesta di imprenditori e turisti», puntualizza Myriam Bellaha.

«Sagat si impegna a sostenere le attività sviluppate con le compagnie aeree – aggiunge Maurizio Montagnese, presidente di Sagat – e vuol dimostrare di essere un buon partner sia per le iniziative imprenditoriali, sia per la valorizzazione del patrimonio culturale del Marocco». Il Piemonte rappresenta un potenziale significativo sia all’interno della comunità marocchina, che sommata alle comunità dell’Africa subsahariana supera i 100 mila residenti, sia per il business travel. Ai viaggiatori è rivolto un programma che permette di

“e laI risultati del 2013 sono incoraggianti collaborazione col trade importante ” Miriam Bellaha

+7% Crescita

fatturato 2013

82% Tasso

puntualità

Italia

Secondo mercato internazionale di Ram ottimizzare i costi di viaggio attraverso l’uso di un programma di fidelizzazione, il Safar Flyer Corporate. Il nuovo collegamento è operato con B737-800 di ultima generazione. Partenza da Torino il martedì e il sabato alle 16.00 con arrivo a Casablanca alle 19.00; ritorno da Casablanca alle 12.20 con arrivo a Torino alle 15.10. Gli orari del venerdì prevedono invece partenza da Torino alle 19.05 con arrivo a Casablanca alle 22.05 e ritorno partirà alle 15.25 da Casablanca con arrivo a Torino alle 18.15.

Dal 30 giugno in codeshare con Az

Darwin: via libera dall’Enac alla Bolzano Roma LUGANO - Dal 30 giugno Darwin Airline volerà tra Bolzano e Roma Fiumicino, in codeshare con Alitalia. La frequenza della nuova tratta sarà di quattro voli giornalieri, condizione richiesta dal bando di gara dell’Enac, operati dai Saab 2000 a 50 posti di Darwin Airline. «E’ da tempo che si parla della tratta Bolzano-Roma, davvero molto attesa dai cittadini altoatesini e non solo. Ora che abbiamo ricevuto l’approvazione dell’Enac, siamo davvero onorati di poter finalmente annunciare la nostra operatività - afferma Maurizio Merlo, ceo di Darwin Airline -. Questo nuovo collegamento conferma il nostro interesse verso l’Italia ed è perfettamente in linea con la strategia dell’azienda».


Quotidiano

12 giugno 2013

www.travelquotidiano.com

Mondo Le priorità di sviluppo delineate dal ministro del turismo

Ambiente e qualità nella “nuova” Tunisia di MONICA LISI

TUNISI - La Tunisia si appresta a raggiungere i risultati turistici del 2010, con la speranza di ospitare 7 milioni di viaggiatori nella prossima stagione estiva, circa un milione in più rispetto al 2012. E’ l’auspicio del ministro del tu-

rismo tunisino Jamel Gamra che ha puntualizzato l’attuale situazione politica del Paese e indicato le linee guida della nuova strategia di promozione turistica della Tunisia. A partire dalle azioni pubblicitarie, per le quali sono stati stanziati 15 milioni di euro a livello europeo. «Dopo la rivoluzione sono arrivati in Tunisia oltre 12 milioni di turisti senza problemi di sicurezza - afferma il ministro -. Oggi siamo in linea con il nuovo stato democratico. In quest’ultimo periodo sono state diffuse attraverso i media immagini negative e non veritiere sulla

Tunisia, per questo dobbiamo lavorare affinché sia diffusa la giusta immagine della realtà del Paese. Il turismo rappresenta un potenziale importante per la nostra economia, fa vivere il quinto della popolazione tunisina, 400 mila persone e rappresenta più del 7% del Pil. Ci impegneremo nel campo turistico su quattro fronti principali: la difesa e il miglioramento dell’ambiente (spiagge, luoghi turistici, aeroporti); la sicurezza di cittadini e turisti; la riqualificazione dei servizi turistici; l’attività di promozione. Punti su cui lavoriamo da tempo e che già mo-

“Ildeiturismo rimane uno settori di punta per l’economia del Paese

Jamel Gamra

10

7 mln

Obiettivo turisti estate 2013

+2%

Prenotazioni 2013 rispetto al 2012 strano buoni risultati. Stiamo lavorando ad esempio affinché Djerba diventi una destinazione ecologica e sui nuovi programmi d’investimento che vedranno molti incentivi sul comparto turistico. I dati sulle prime prenotazioni di quest’anno solo molto positivi». Infatti, dall’inizio dell’anno già si registra un aumento delle prenotazioni del 2% rispetto allo stesso periodo del 2012.

Visitatori in incremento del 20%

Aprile da record per Abu Dhabi

Mubarak Al Muhairi

ABU DHABI - In aprile è ancora record di presenze e arrivi nei 142 hotel e resort di Abu Dhabi. I dati resi noti da Abu Dhabi Tourism & Culture Authority mostrano che in aprile 2013 sono stati circa 236 mila 704 gli ospiti che hanno pernottato nell’Emirato, con un aumento del 20% rispetto allo stesse mese del 2012. Il numero di pernottamenti degli ospiti è aumentato del 30% portandosi a 738 mila 797 notti totali, mentre la durata media dei soggiorni è cresciuta del 8% pari a 3,12 notti. «Uno dei risultati più incoraggianti che stiamo ottenendo, grazie al supporto dei nostri partner, è l’aumento della lunghezza media dei soggiorni, che rimarrà uno degli indicatori di riferimento per i nostri obiettivi da raggiungere nei prossimi mesi» ha detto Mubarak Al Muhairi, direttore generale di Tca Abu Dhabi. Nel mese di aprile, inoltre, l’occupazione totale degli hotel è salita del 12%, mentre i ricavi sono cresciuti del 18%. C’è stata invece una leggera flessione del prezzo medio delle camere, pari al 6% . «Il gran numero di eventi internazionali ospitati nel mese di aprile ha pesato molto sulla performance di questo periodo, dimostrando l’importanza dei business event sull’impatto turistico» ha aggiunto Al Muhairi. Nei primi quattro mesi del 2013 invece, gli indicatori mostrano un incremento del 10% negli arrivi, pari a un totale di 868 mila 121, un +25% nel numero di notti che salgono a 2,9 milioni, un +13% nella durata media dei soggiorni che sale a 3,29 notti.


Viaggi di lusso e golf

a cura della redazione

SPECIALE

12 giugno 2013

Doubletree by Hilton Acaya Golf Resort gioiello della Puglia con Golf & Spa Buen refugio per golfisti, elegante, immerso nella quiete, è una destinazione pensata per accogliere chi cerca una vacanza fatta di momenti di quiete e golf, è il Doubletree by Hilton Acaya Golf Resort, albergo con Spa e Centro Congressi e ovviamente le sue 18 buche da campionato.

IL RESORT Circondato dall’oasi naturale WWF delle Cesine, sorprende piacevolmente andando oltre le aspettative. Vicino alle bellezze architettoniche barocche di Lecce, all’aeroporto di Brindisi e alle spiagge, si trova in un luogo speciale, come dimostrano le vestigia di un antico monastero del X secolo o la vicina fortezza di Acaya, rocca cinquecentesca egregia testimonianza di architettura militare. Icona dell’ospitalità pugliese, coniuga al meglio storia e tradizioni offrendo accoglienza e infrastrutture di qualità elevata. Ed è proprio in questa ottica che gli spazi, introducono ad una spa di 1200 metri quadrati ed ad un importante centro congressi con una capacità di 700 persone, in grado di ospitare gli eventi più esclusivi. Il contesto è ideale, il fascino del grande giardino interno e le suggestive architetture ricordano gli antichi

monasteri. I materiali utilizzati sono quelli tipici del Salento e contribuiscono a rievocare l’atmosfera dei luoghi. Per gli ospiti il confort è assicurato, le 97 camere sono spaziose, arredate con eleganza e si affacciano sul giardino o sul percorso.

I RISTORANTI La cucina è estremamente curata grazie a quattro punti di ristoro interni alla struttura e ai due ristoranti, il Carlo V, dedicato esclusivamente alla prima colazione, con vista sul percorso e il Gian Giacomo dell'Acaya, ideale per il pranzo e la cena, con specialità gastronomiche della cucina internazionale e, ovviamente, locale, preparate con le materie prime più raffinate. GOLF Ma è il campo da golf che gradevolmente stupisce il golfista ogni livello di gioco. Il tracciato delle buche ricorda i links scozzesi per la natura che lo circonda e si trascorrono momenti di gioco molto piacevoli, E per chi ama il relax dopo aver giocato, ci sono i 1200 metri quadrati della nuova spa con zona idromassaggio, tre piscine di cui una coperta, precorso jogging, campo da calcio, tennis, kids club e tanto ancora oltre alla spiaggia attrezzata comodamente raggiungibile in pochi minuti di navette. Da non perdere ! di Laura Piras

12

Condizioni in esclusiva solo con ACENTRO

Doubletree by Hilton Acaya Golf Resort Prezzo per persona: da € 600

LA QUOTA COMPRENDE: - 5 notti in camera doppia con prima colazione e cena - 3 green fees con carrello e palline di campo pratica (esclusiva Acentro), servizio prenotazione tee times - Ingresso al centro Spa - Assistenza telefonica gratuita prima, durante e dopo la vacanza con garanzia della miglior tariffa per voli e hotel Riduzione non golfista Supplemento hotel in alta stagione

Sempre incluso nella quota: G G

assicurazione medico sanitaria rimpatrio assicurazione rimborso della penale di annullamento viaggio fino al giorno della partenza (condizioni come da catalogo generale Golf Vacanze)

G

assicurazione bagaglio per danneggiamento, furto e ritardo nella consegna

e in omaggio: G G

1 borsa da viaggio per camera 12 palline Srixon AD333 per camera

Via Vittor Pisani 7 -20124 Milano tel. 02.66.707.490 fax 02.66.707.279 www.acentro.it email golfvacanze@acentro.it


Quotidiano www.travelquotidiano.com

12 giugno 2013

Speciale Viaggi di lusso e golf IBEROTEL APULIA

ENDLESS TURKEY (Gruppo Karavan)

100.000

Prodotto di punta

250

Oltre alla classica Istanbul, le crociere l u n g o l a C o s t a T u rc h e s e , i s o g g i o r n i n egli hotel di charme e le visite esclusive fuori orario.

Presenze maggio-settembre Dipendenti del gruppo

L’operatore Telefono booking: 0833 931002 e-mail booking@iberotelapulia.com

Prodotto di punta « L a f o r m u l a a l l i n c l us i v e , a r r i c c h i t a q u es t ’ a n n o d a l t e a m a n t istress. L’attenzione al segmento golf: dal 16 al 19 maggio si è per esempio tenuta p r e s s o l a n o s t r a s t r u tt u r a l a 1ª M e d i a E c o Golf Championship».

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Nonostante lo stallo del periodo, la situazione è pressoché simile a quella dello scorso anno e le conferme delle prenotazioni giungono quasi allo stesso ritmo – afferma Beatrice Longo, commercial consultant di Iberotel Apulia -. Le richieste dei clienti insistono su scontistiche, come è normale che sia in questo frangente. Anche quest’anno abbiamo puntato sull’ampliamento della gamma dei servizi a disposizione mantenendo, in questo modo, alto il livello del prodotto». La novità di prodotto? «Visto l’enorme successo avuto l’anno scorso, proponiamo anche per il 2013 le divertenti Dragon boats in spiaggia e la rinomata Golf Academy di Simon Elliott, golfista professionista. Le lezioni di golf per grandi e bambini sono comprese nella formula all inclusive,

L’operatore con due divertenti varianti: “adventure golf” e “beach golf”. Per i più temerari, invece, viene allestito in pineta l’adrenalinico parco avventura sugli alberi, con due percorsi distinti per adulti e bambini. Da sottolineare l’offerta antistress, con numerose attività legate al benessere psicofisico. Tra le proposte: lifting gym e il tibetan sound massage, oltre ai punti relax creati in tutta la struttura per offrire agli ospiti un’esperienza mai provata prima».

Il plus «Iberotel Apulia è un ecoresort unico nel suo genere: la natura che lo circonda, il mare e le proposte innovative con un servizio impeccabile lo rendono ineguagliabile».

Telefono booking: +90 212 2475044 e-mail endlessturkey@karavantravel.com

Oltre 40

Anni di esperienza sulla Turchia

5

Uffici dell’operatore in Turchia

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Karavan, costituita nel 1969 con i suoi cinque uffici dislocati in tutta la Turchia, rappresenta una delle più importanti organizzazioni turistiche del Paese e l’andamento è attualmente positivo - spiega il vice presidente, Giancarlo Baltazzi -. Karavan si è specializzato dal 1969 nell’organizzazione di tour ed eventi culturali, archeologici, religiosi, in stretta collaborazione con le missioni archeologiche italiane e straniere. Grazie ad oltre 40 anni di esperienza nella creazione di viaggi su misura e in qualità di profondo conoscitore del territorio

Il plus Quattro marchi; 5 uffici dislocati in tutta la Turchia; un’esperienza di oltre 40 anni; grande dinamismo innovativo; profonda conoscenza di storia e cultura del Paese; costi imbattibili.

turco, Karavan ha sviluppato Endless Turkey (www.endlessturkey.com) per soddisfare i viaggiatori più esigenti ed esperti. Dimore lussuose e ricercate, incantevoli crociere lungo la riviera, tour e pacchetti dedicati al relax totale si combinano a un eccellente standard di servizio per offrire un’ampia scelta di viaggi in mete differenti, pittoresche e storiche». La novità di prodotto? «I prodotti per il mercato lusso sono la classica Istanbul, il golf a Belek, i servizi dei centri benessere che affondano le radici nell’antica tradizione dell’hamam. Inoltre, la costa Turchese rappresenta lo sfondo ideale per una crociera. Endless Turkey è anche sinonimo di hotel di lusso, ville private e piccoli, preziosi hotel in alcuni dei luoghi più incontaminati della Turchia. Particolare attenzione viene rivolta poi a visite esclusive fuori orario e ai viaggi gastronomici».

I VIAGGI DI ATLANTIDE Il plus L’Atlantis Golf Division si avvale delle risorse e dell’esperienza a 360 gradi di un tour operator come I Viaggi di Atlantide.

L’operatore Telefono booking: 030 5530001 e-mail golfebenessere@ivia ggidiatlantide.it

Golf Division

Divisione in costante crescita

Luglio 2013

Pubblicazione nuovo catalogo Golf & Lusso

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «L’Atlantis Golf Division è in costante crescita, possiamo ritenerci molto soddisfatti dell’andamento attuale delle prenotazioni, in aumento rispetto allo scorso anno - afferma Vittorio Benvenuto, direttore commerciale de I Viaggi di Atlantide -. La collaborazione con l’ente del turismo del Marocco ha dato vita al circuito “Marocco Experience”, dove organizzeremo 9 tappe che si svolgeranno nei più prestigiosi campi nazionali, con una finale italiana e i vincitori saranno poi ospiti ad Agadir. Ricordiamo anche il nostro

Prodotto di punta L’Atlantis Club Vila Baleira Thalassa 4 stelle a Porto Santo ha un ottimo campo da golf, apprezzato dai golfisti sia per le c a r a t t e r i s t i c h e t e c n ic h e , s i a p e r i l c o n t esto scenografico. 18 b u c h e p a r 7 2 e 9 b uche pitch & putt.

impegno che prosegue con la pianificazione di due ProAm: la prima a Porto Santo verso fine settembre al Porto Santo Golf e la seconda in Puglia, al Doubletree By Hilton Acaya Golf Club». La novità di prodotto? «In luglio verrà stampata la nuova edizione del catalogo Golf & Lusso, composto da una parziale selezione di destinazioni inserite in base alla richiesta dei golfisti. Le strutture, 4 o 5 stelle, sono sempre dotate di spa o centro benessere oltre ad un campo da golf posto nelle vicinanze. Rispetto all’edizione precedente, a seguito di una maggiore richiesta, è stata data rilevanza a campi da golf e strutture ricettive italiane. Tuttavia sono state inserite ulteriori destinazioni estere, come Croazia, Slovenia, Estonia, Dubai e Abu Dhabi».

13


Quotidiano

12 giugno 2013

www.travelquotidiano.com

Speciale Viaggi di lusso e golf MARITIM HOTELS

ACENTRO

Prodotto di punta

Specializzazione

I n G e r m a n i a , i l T i mmendorfer, il Bad H o m b u r g e T r a v em u n d e ; p o i l e s t r u tture di Tenerife e Mauritius.

Offerta modellata sulle esigenze dei golfisti

Pacchetti

Davvero completi per i golfisti

L’operatore Telefono booking: 02 66707490 e-mail golfvacanze@acentro.it

Prodotto di punta «Sono diversi: in Sicilia il Donnafugata Golf Resort e il Verdura Golf & S p a R e s o r t ; i n T os c a n a i l T e r m e d i S a t u rnia Spa & Golf Resort; il Park Hyatt Abu Dhabi H o t e l e i l S t . R e g i s R es o r t s u l l ’ i s o l a d i S a adiyat ad Abu Dhabi; il Westin Resort Costa Navarino, in Grecia.

14

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «L’andamento delle prenotazioni è positivo, siamo fiduciosi e riconoscenti per l’attenzione che ci riservano gli agenti - afferma Davide Piras, product manager di Acentro Turismo -. La nostra è una clientela molto esigente e attenta sia alla qualità sia al prezzo: per questo abbiamo puntato su questi due elementi con proposte che riguardano strutture alberghiere ideali per gli appassionati del sole e delle spiagge e ovviamente, con campi da golf belli e qualificati». La novità di prodotto? «Anguilla, con il Cuisinart Golf Resort & Spa: sull’isola che è come un’unica spiaggia dalle forme sinuose, il resort conta 93 camere, tutte con vista mare. Adiacente si trova il campo da 18 buche disegnato da Greg Norman, di proprietà dell’albergo e dagli scenari impareggiabili con alcune

L’operatore buche direttamente sul mare. Sull’isola di Canouan (Grenadines) il Tamarind Beach Hotel & Yacht Club, situato in una splendida posizione fronte mare a Grand Bay, dispone di ampie camere e suite e del Grenadines Estate Golf Club, uno dei campi migliori al mondo (18 buche par 72) disegnato da Jim Fazio, dove è possibile godere da ogni punto di una spettacolare vista sul mar dei Caraibi».

Telefono booking: 02 67020129 e-mail lusala.sit@maritim.de

Il plus Qualità, affidabilità, prezzi competitivi e vacanza senza sorprese. Soluzioni ineguagliabili con pacchetti golf completi di green fees giornalieri, prenotazione dei tee times, golf cart e palline di campo pratica, soggiorni abbinati.

Brochure

Dedicata ai soggiorni-golf

Bambini

Corsi di golf per piccoli giocatori

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «I primi mesi dell’anno confermano un momento piuttosto difficile per le prenotazioni, con una contenuta flessione sul periodo precedente - dichiara Emanuele Crosa, sales manager Italy di Maritim Hotels -. Tra le destinazioni, si conferma al primo posto Berlino, dove abbiamo il ProArte e i Berlin per un totale di circa mille camere. Seguono Francoforte, Halle, Hannover, Colonia (che è appena stato ristrutturato) e Monaco. Quest’anno cercheremo poi di far conoscere le città anseatiche e il nord Germania con pacchetti e offerte dedicati: si

Il plus La possibilità di seguire corsi di golf anche per i bambini; la proposta di un pacchetto dedicato ai golfisti, con tariffe convenienti.

tratta di ottime mete sia dal punto di vista culturale che paesaggistico ancora poco conosciute dagli italiani». La novità di prodotto? «Proponiamo una brochure dedicata agli appassionati golfisti, “The Golf Experience”, che riassume le proposte Maritim per questo segmento di clientela. Al suo interno si trovano i pacchetti studiati per chi desidera abbinare al soggiorno l’attività golfistica, con quotazioni che possono includere anche l’eventuale affitto del kit per giocare e i transfer. In Germania proponiamo una quindicina di strutture situate nelle immediate vicinanze di campi da golf, con diversi livelli di difficoltà, di cui tre sul mar Baltico, alcune nella parte occidentale del Paese e nella Foresta Nera: qui, in particolare, è possibile abbinare al golf anche i pacchetti benessere. Lo stesso vale per le strutture di Mauritius, Tenerife, Sharm El Sheikh e per le due situate in Turchia».


Quotidiano www.travelquotidiano.com

12 giugno 2013

Speciale Viaggi di lusso e golf PER SAPERNE DI PIU’...

L

’andamento dei viaggi di lusso «E’ positivo: le performance generali da gennaio a fine aprile mostrano risultati in incremento e con prospettiva di crescita, sia per quanto riguarda il fatturato generato sino ad oggi sia per il portafoglio prenotazioni dell’estate - spiega Daniela Di Berardino, sales and marketing manager di Viaggi dell’Elefante -. L’area che segna il trend migliore è il Medio Oriente, a esclusione di Egitto e Siria. Seguono l’Africa e la Cina. Il prodotto Blu contribuisce in maniera determinante a questa crescita, anche grazie a un’attenta costruzione delle proposte di soggiorno balneare con plus e incentivi. L’India e le Americhe restano in equilibrio, mentre il Giappone torna a registrare forte interesse. Evidenziamo in particolare alcuni nuovi prodotti in esclusiva: il “Gran Tour del Giappone”, un itinerario per rivivere le tradizioni giapponesi; in Sudafrica, “Dove gli oceani si incontrano”, con pernottamenti in lodge particolari, mentre per l’ Argentina, “Fino alla fine del mondo”, con la crociera di lusso Australis».

U

n settore in forte crescita quello del golf, che negli ultimi anni «ha visto ampliare il numero di appassionati e quindi di golfisti/turisti, uscendo dalla nicchia nella quale era posizionato sino a qualche anno fa per coprire una fascia di mercato più ampia conferma Elisabetta Pavanello, responsa-

bile commerciale Italia di Swan Tour. La nostra programmazione golf, iniziata tre anni fa, è stata sino ad oggi solo mar Rosso, con offerte a Taba, Sharm El Sheikh e Hurghada, laddove alle nostre storiche strutture abbinavamo pacchetti green fee a condizioni favorevoli. Alla luce della crescente richiesta, abbiamo deciso di presentare dal 2013 un vero e proprio catalogo Golf che vada molto al di là anche delle nostre mete in programmazione. Da qui la nascita del nuovo catalogo Golf Swan Tour. Ci siamo avvalsi per la selezione dei campi e delle strutture di un nostro consulente golf, Giorgio Lucchetti, che ha saputo scegliere il meglio, coniugando la parte tecnica (quindi i migliori campi da golf) con l’esigenza di individuare strutture ricettive idonee agli “accompagnatori”, ovvero ai non golfisti che spesso viaggiano con il partner».

P

er il managing director di Hirondelle, Silvana Franceschi, «Il golf non è ancora in grado di dare “molta soddisfazione”: le richieste non sono molte; Hirondelle propone golf in destinazioni come Mauritius, Sudafrica, Seychelles, Kenya, Caraibi ed Emirati Arabi e spesso queste destinazioni non vengono considerate dai golfisti. Tuttavia, la nostra programmazione golf è molto specifica e dedicata a una clientela molto ristretta e attenta. Per quest’anno abbiamo deciso di puntare sugli Emirati Arabi, dove le strutture sportive sono eccellenti, come anche i prezzi e il servizio offerto. Nel nostro sito abbiamo inserito una proposta speciale sul golf a Dubai e Abu Dhabi, un bel viaggio che permette di giocare nei 3 campi da golf più esclusivi degli Uae e anche di visitare le due città e il vicino deserto. Si può anche decidere di rilassarsi al mare».

I

l segmento golf «non registra sostanziali variazioni in termini di numeri (arrivi e presenze) per Nicolaus – commenta Danilo Pomes, product manager - rispetto agli anni passati. La vera novità, invece, consiste nel paese di provenienza dei golfisti stessi. Sono cresciute infatti le richieste e di conseguenza anche gli arrivi e le presenze dai mercati del Nord Europa, in particolare dal Benelux e dai Paesi scandinavi. Per quel che attiene al prodotto, non ci sono novità rispetto agli anni passati; non sono stati aperti nuovi resort con campi da golf: in Puglia continuano a primeggiare il San Domenico Golf con l’annessa Masseria San Domenico 5 stelle lusso di Savelletri di Fasano e l’Acaya Golf Resort 4 stelle a pochi minuti da Lecce».

L

’andamento delle vendite per Viaggidea, brand del gruppo Alpitour, «E’ positivo, anche se caratterizzato da prenotazioni tardive - spiega il responsabile di prodotto Viaggidea, Paolo Guariento -. Il segmento lusso infatti continua a tenere bene e risente della crisi in misura molto minore. Siamo stati inoltre premiati dagli investimenti ad hoc realizzati su Viaggidea e sul marchio Ego in particolare, che rappresenta il brand di altissimo livello del gruppo, in grado di confezionare viaggi ad hoc con taglio sartoriale, estrema personalizzazione e

cura maniacale dei dettagli. Fra le mete di punta, gli Emirati con Dubai, l’oceano Indiano con Mauritius e Seychelles e l’Africa australe. Da segnalare inoltre la collaborazione sempre più stretta con la catena Jumeirah sugli Emirati. Dal prossimo inverno, infine, novità in programma sul fronte dell’oceano Indiano».

I

l golf continua a registrare «una buona richiesta - spiega Roberto Maccari direttore commerciale di Idee per Viaggiare -. Poichè la nostra programmazione si indirizza a una fascia medio-alta, teniamo in grande considerazione i golfisti, che rientrano in pieno nel mercato del lusso. Proponiamo da tempo strutture ben attrezzate, che forniscono ottimi impianti agli appassionati del green e seguiamo le novità del mercato». Il cliente che parte per giocare a golf pensa innanzitutto a quello che troverà per soddisfare la sua passione, ma chiede anche il massimo comfort, la ristorazione di qualità, l’ambiente elegante e riposante. Noi trattiamo solo l'estero e le mete più attrezzate. Fra le nostre proposte, Mauritius (che vanta campi a 18 buche), Abu Dhabi, Dubai, Seychelles e anche Messico, Caraibi e Sudafrica. Non organizziamo nulla di specifico, ma movimentiamo numerosi gruppi di golfisti interessati alle nostre destinazioni, dove offriamo il meglio quanto a campi da golf e strutture alberghiere».

15



travel-quotidiano-12062013