Page 1

Volume 1, Numero 1 9 June 2014 | Officina Ca’ Isidora | Tel +39 045 60.91.598

Garda parfumes Primavera, la stagione dei colori

Sommario Articoli di particolare interesse

E’ primavera! La natura si risveglia, il sole finalmente ci inonda con il suo tepore e illumina i più bei colori di questa stagione. E’ il momento di ricominciare con le nostre passeggiate al lago, è il momento dei campi di

Primavera, la stagione dei colori 1 I profumi, il nettare, l’ebbrezza

1

I sapori, gli aromi, l’olio

2

papaveri che si estendono a perdita d’occhio e che colorano i nostri

Essenze, note e fragranze

2

paesaggi. Ed è anche il momento del ritorno di tanti animali dopo il riposo o

Atmosfere, luci e sfumature

3

la migrazione invernali. Ovunque andiamo siamo circondati di fiori dai mille

How to get here

4

colori, di ruscelli floridi e impetuosi, dalle tante, tantissime farfalle che volano leggiadre, di prati che ritrovano il loro migliore verde brillante dopo il freddo dell’inverno. La stagione della rinascita e dell’amore!

I profumi, il nettare, l’ebbrezza La calendula, splendido fiore sgargiante da coltivare nell'orto, attira le api con il suo colore vivido e il suo aroma; le erbe aromatiche coltivate e spontanee sono gradite a innumerevoli insetti utili.


2

I sapori, gli aromi, l’olio L'Olio del Garda è un olio extra vergine è la Casaliva, varietà autoctona del lago d'oliva a Denominazione di origine

di Garda. Congiuntamente alla varietà

protetta (DOP) prodotto nella zona del Casaliva le altre storiche cultivar sono il Lago di Garda.

Leccino, il Rossanel, la Raza, il Moraiolo,

La cultivar principale con cui si ottiene

il Pendolino e il Frantoio.

l'olio extra vergine d'oliva Garda D.O.P.

Centinaia di migliaia di odori sembravano non valere più nulla di fronte a quest’unico odore. Questo solo era il principio superiore secondo il quale si dovevano classificare gli altri profumi. Era pura bellezza. - Patrick Süskind

Essenze, note e fragranze Cos’è una fragranza Una fragranza è un accordo ottenuto dall’unione di materie prime o semplici note. L’armonia di un accordo dipende dall’equilibrio delle proporzioni e dall’intensità

Le note olfattive nella profumeria servono a descrivere gli odori che possono essere percepiti al momento dell'applicazione di un profumo. Le note olfattive vengono divise in tre classi; le note di testa (o note capitale), le note di cuore (o note centrali) e le note di fondo; ogni raggruppamento di note olfattive indica il gruppo di odori che possono essere rilevati a seconda del tempo passato dall'applicazione di un profumo. La combinazione dei tre gruppi di note costituisce la piramide olfattiva, che serve a descrivere i profumi.

olfattiva di ogni nota. Una fragranza si compone di tre momenti di vita: testa, cuore e coda, in relazione alla volatilità dei componenti.

Percepite immediatamente dopo l'applicazione di un profumo, le note di testa sono minuscole molecole che evaporano velocemente. Formano la prima impressione che una persona si fa di un profumo, e pertanto sono molto importanti dal punto di vista commerciale. Gli odori che fanno parte di questa classe di note sono solitamente descritti come "freschi", "assertivi" o "taglienti". I componenti che formano le note di testa generalmente sono odori forti, però dalla composizione molto volatile. Sono comuni note di testa, per esempio i profumi derivati dagli agrumi e dallo zenzero.


3

Officina Ca’ Isidora

Località Ca’ Isidora, 6 37017 Lazise (VR) Tel +39 045 60.91.598 Tel +39 045 60.91.598 parfumes@isidora.it Skype: isidora_parfumes Visit us on web at www.isidoraparfumes.com

Atmosfere, luci e sfumature

Il chiaroscuro Il chiaroscuro in senso stretto

La luce fredda e pura dell’alba, la luce solare obliqua del primo mattino o

è quello legato all'arte grafica,

del pomeriggio, i drammatici colori del tramonto influiscono tutti, in vari

ed è tecnicamente il passo

modi, sullo spirito e sul carattere di un’immagine.

successivo al disegno lineare.

La luce è il solo tipo di radiazione elettromagnetica cui l’occhio umano è sensibile ed è una miscela di radiazioni aventi differenti lunghezze d’onda all’interno dello spettro visibile. Al variare della lunghezza d’onda delle radiazioni che colpiscono il nostro occhio percepiamo i diversi colori.

A volte il rapporto temporale tra la stesura di linee e luci/ombre può essere invertito, iniziando dalle seconde.

Fra tutte le lunghezza d’onda di energia radiante che attraversano l’atmosfera, le terminazioni nervose degli occhi sono sensibili soltanto ad

Attraverso il chiaroscuro è

una stretta banda che costituisce lo spettro visibile. L’occhio e il cervello

possibile dare un'idea dei

assegnano un colore diverso alle varie lunghezze d’onda, interpretando

volumi, dei materiali, dello

in rosso la più lunga e in violetto la più corta.

spazio.

In realtà non esistono materiali o superfici colorate, ma esistono sostanze in grado d’assorbire o riflettere determinate lunghezze d’onda dell’energia radiante.


Motorway exit Affi Lago di Garda Sud Railway station Verona Porta Nuova

Ca' Isidora  

Garda Lake parfums laboratoire