Page 1

International Inner Wheel Distretto 206 Italia Club Schio - Thiene Dicembre 2012

Bollettino n. 4

Presidente: Michela Carraro Mele Vice Presidente: Rita Emanuela Pretto Rosa Segretaria: Antonella Dal Collo Rosa Tesoriera: Paola Meda Addetta stampa: Serena Pastore De Stefano Addetta servizio Internazionale: Carla Prandina Covallero Delegate al Distretto: Angela Spezzapria Deon; Giuseppina Tessari Carollo Delegata supplente al Distretto: Mirella Bossard Calgaro Referente Internet: Francesca Quirolpe Gonzato Consigliere: Giuliana Azzarita Capuzzo; Paola Conte Dal Collo; Stefania Gonzato Buccio; Elisa Meda Stella; Manuela Pietrobelli Cunico; Angelina Spillere Creazzo. Sede: Resort Parco degli Angeli – Via Schio, 77 – 36034 Malo (VI) Riunione sociale: mercoledì, ore 20,00 E-mail del club: schiothiene@innerwheel.it

Care amiche, il mondo in cui sta arrivando questo Natale non è semplice e non è rassicurante. Ognuna di noi ne è consapevole, ma è difficile resistere alla tentazione di lasciarsi avvolgere dalla magia di una ricorrenza capace di scaldare i cuori e di alimentare la speranza. Ed allora, viviamo questi giorni con trasporto, prendiamo sul serio il Natale, rendiamolo splendente non solo di luci ed addobbi, ma anche di amicizia ed amore. Auguri di cuore. Crediamoci, ed insieme riusciremo a rendere migliore l’anno che verrà. Serena


Solo per oggi crederò fermamente, nonostante le apparenze contrarie, che la Provvidenza di Dio si occupi di me come se nessun altro esistesse al mondo. Solo per oggi avrò cura del mio aspetto; non alzerò la voce, sarò cortese nei modi, non criticherò nessuno, non pretenderò di migliorare nessuno se non me stesso. Solo per oggi compirò una buona azione e non lo dirò a nessuno. Solo per oggi dedicherò dieci minuti a qualche buona lettura ricordando che, come il cibo è necessario al corpo, così così la buona lettura alla vita dell’ dell’anima. Solo per oggi non avrò timori. Non avrò paura di godere ciò che è bello e di credere alla bontà bontà. Solo per oggi mi farò un programma: forse non lo seguirò a puntino ma lo farò e mi guarderò da due malanni: la fretta e l’l’indecisione. Posso ben fare per dodici ore ciò che mi sgomenterei se pensassi di doverlo fare per tutta la vita Papa Giovanni XXIII


SERVICE ARTISTICO RESTAURO DEL DIPINTO DI PALMA IL VECCHIO "MADONNA TRA S. GIOVANNI BATTISTA E S. CATERINA". Riunite nella suggestiva cornice del sottocoro del Duomo di Schio, la presidente Michela ha consegnato all'Arciprete Don Bruno Stenco il nostro service artistico. Grazie al restauro eseguito dal laboratorio "Artemisia" della dottoressa Antonella Martinato, il dipinto di Palma il Vecchio "Madonna tra S. Giovanni Battista e S. Caterina" è ritornato quasi al suo splendore originario, per quanto abbiano potuto permetterlo cinque secoli di vicissitudini.

Antonella Martinato con i pannelli fotografici che testimoniano lo stato originale del dipinto ed una fase intermedia del restauro


Non ultima, l'offesa di un restauro conservativo malamente realizzato nell'800, che aveva sottratto all'opera i suoi colori brillanti, nascondendoli sotto strati di stucco che irrigidivano anche i tratti della Madonna e del Bambino. Molte parti erano state restaurate con stuccature poco accorte per nascondere delle bruciature, probabilmente causate dai ceri votivi. Il volto di S. Caterina era cosĂŹ danneggiato che ogni traccia del dipinto originario era ormai scomparso.

Il re dipin st au to ra to


D'intesa con la responsabile della Sovraintendenza ai beni culturali, dottoressa Rigoni, è stato deciso di lasciare sul volto della Santa il restauro conservativo effettuato nell'800, alleggerendolo con un rigatino. Procedendo in modo più deciso non sarebbe stato possibile ricostruire le sembianze originarie volute da Palma il Vecchio. Il restauro mal eseguito nell'8oo, inoltre, era stato così pesante da gravare anche sul legno della base: gli stati soprammessi non riuscivano a seguire i movimenti del legno. Ora il suo stato di conservazione è ottimale, così come quello della cornice, che non è quella originale ma ugualmente di pregio.

La restauratrice tra Michela e Don Bruno


Alla base del dipinto è stato possibile “leggere”, grazie a tecniche moderne non invasive, il disegno originario di Palma il Vecchio. Questa è una testimonianza fondamentale che, oltre ad aver costituito la migliore guida al restauro, prova la tecnica pittorica della scuola veneta. Il dipinto non era stato realizzato per una Chiesa, come testimoniano le sue dimensioni, ma probabilmente per una cappella privata. Anche l'atteggiamento dei personaggi suggerisce la destinazione famigliare del dipinto. Purtroppo non è possibile ricostruire la sua storia . Le scelte del team di restauro hanno avuto come obiettivo primario quello di tutelare la testimonianza ed il vissuto espresso dal quadro, per rendere all’autore quella dignità che aveva ormai perso. Ora la storia del quadro vibra di nuovo, quasi come quando il suo autore lo aveva completato e sarà possibile ammirare nell'opera il rosso brillante, il verde intenso ed il caldo celeste tipici del colorismo veneto. Anche le colline sullo sfondo richiamano la tradizione pittorica veneta e ne testimoniano la raffinatezza.


Dopo la consegna, L'Arciprete ha celebrato un breve rito di benedizione, conclusosi con l'armonia degli inni religiosi eseguiti con arte dal soprano Eleonora DonĂ e dalla pianista Giovanna Tassoni.

A nome di tutte, rivolgo un grazie di cuore ai mariti di Stefania Molea Boriero e Grace Monastero De Toni che hanno generosamente contribuito alle spese del restauro.


Cena degli Auguri di Natale 5 dicembre Dopo la consegna del nostro service artistico, ci siamo trasferite trasferite con amici e parenti al Ristorante “da Beppino” Beppino” per la tradizionale “Cena degli Auguri” Auguri” . Tanti gli elementi che hanno contribuito a rendere la serata parti partitisapori pori sempre colarmente piacevole: il calore del Natale che si avvicina, i sa giusti dello chef Claudio Ballardin, Ballardin, il desiderio di tutti i presenti di ririlassarsi in attesa della festa più più bella, la cornice suggestiva del locale, reso più più accogliente dagli addobbi natalizi. A condividere con noi la serata, l’l’arciprete di Schio, Don Bruno Stenco, Stenco, la restauratrice Antonella Martinato e l’l’architetto Vittorio Saccardo. Saccardo. Presenti anche alcuni mariti. La conviviale ha rappresentato anche l’l’occasione per celebrare una ricorrenza che ci sta molto a cuore: il quinto compleanno del nostro nostro club, fondato il 27 novembre 2007. Un semplice fascio di fiori è stato il segno tangibile di gratitudine offerto a Stefania Buccio Gonzato dalla presidente Michela per renderle merito della nascita del club SchioSchio-Thiene. Thiene. La sua tenacia e perseveranza hanno fatto sìsì che una bella idea prendesse corpo e traesse poi vigore dall’ dall’impegno dei suoi anni come Presidente.


successive ve Stefania ha tracciato un solco deciso che ha guidato le successi Presidenti, Franca e Michela, che hanno così così potuto continuare con fiducia il suo cammino. Ognuna di loro tre ha arricchito la vita del club con la forza del proprio carattere, delle proprie inclinazioni e capacità capacità, rendendo ricca di tante sfaccettature la nostra esperienza innerina. innerina. cuore ore A Stefania innanzitutto e poi a Franca e Michela un grazie di cu da tutte noi. E la domanda nasce spontanea: chi sarà sarà la prossima?


Cartoline d’ d’augurio


So che ho barato, con la foto. Ma non ho miei scatti di quella sera, ed anche io volevo farvi i miei auguri.


L’augurio di Michela Anche il Natale 2012 è arrivato e noi vogliamo ancora credere alla sua favola, con l'animo colmo di quei sentimenti che la Santa Ricorrenza ravviva in ognuno di noi. Vogliamo ancora cullare nei nostri cuori l'ideale di un mondo di affetti, di speranze e di amore per tutti. Il Natale è una favola che il cuore è sempre disposto ad ascoltare perché perché è un messaggio di amore, di bontà bontà e di speranza di cui sempre abbiamo bisogno. La Presidente Internazionale ci suggerisce "be "be a friend" e noi continueremo a lavorare in amicizia, insieme, augurandoci dal profondo del cuore cuore un mondo migliore. Con affetto a tutte voi Michela


. Durante l’ l’Assemblea del 23 gennaio sarà sarà raccolto il saldo della quota associativa per ll’’anno 2012/2013


GLI APPUNTAMENTI DI GENNAIO

Resort Parco degli Angeli Malo (VI) h.18.45 h.19.30

Consiglio Assemblea delle socie (con aperitivo al tavolo)

23 GENNAIO O.d.G.: -NOMINE nuove cariche 2013/2014 - Varie ed eventuali (Raccolta fondi)


GENNAIO

Grace ro Monaste na Giulia ita r Az z a

bollettino dicembre 2012 inner wheel club schio thiene  
bollettino dicembre 2012 inner wheel club schio thiene  

bollettino dicembre 2012 - inner wheel - club schio thiene

Advertisement