Page 1

COMUNE DI LENO Servizio Archivistico

Palazzo Comunale – primo piano Spazio espositivo della

Raccolta ufficiale delle leggi e dei decreti del Regno d'Italia Il recupero e l'esposizione ai cittadini di questa collezione assumono valore simbolico per quanto attiene alle leggi sulle quali si fonda l'Italia unita e riverente omaggio rivolto agli amministratori del Comune di Leno che conservarono la Raccolta fin dalla sua nascita. La Raccolta ufficiale delle leggi e dei decreti del Regno d'Italia è pubblicata in base al R.D. 21 aprile 1861 n. 2 che detta le norme generali dell'organizzazione interna dei volumi e dei supplementi, degli indici e della numerazione degli atti. La Raccolta, unitamente alla Gazzetta ufficiale del Regno d'Italia, stampata fin dal 4 gennaio 1860, è organo ufficiale mediante il quale si attua il principio della pubblicazione delle leggi e degli altri provvedimenti dello Stato. Fin dal 1861 gli atti sono stampati in fascicoli che sono poi distribuiti ai comuni e agli enti abbonati che provvedono alla loro rilegatura. Dal 1861 fino al 1890, la Raccolta, che comprende uno o più volumi ogni anno, presenta una numerazione progressiva da 1 a 99 volumi. A questi, si aggiungono 30 volumi supplemento - uno ogni anno. Il primo volume di ogni anno è corredato dall'indice cronologico degli atti pubblicati, mentre l'ultimo dell'anno dall'indice per materie dell'annata. I volumi di supplemento presentano, invece, ciascuno i propri indici cronologico e per materia. Dal 1891, la numerazione dei volumi cambia: ogni anno riparte dal numero 1, mentre i volumi di supplemento sono contrassegnati soltanto dall'anno di riferimento. Dal 1910, i volumi supplemento non sono più stampati, mentre gli indici cronologico e delle materie costituiranno ogni anno un volume distinto. Negli anni successivi al 1915 la collezione subirà nuovi cambiamenti nella sua organizzazione e s'incontreranno, oltre ai volumi dei testi delle leggi e degli indici, anche appendici e volumi complementari.

La collezione conservata dal Comune di Leno conta complessivamente 501 pezzi tra volumi, fascicoli e cartelle con data dal 1860 al 1944. I primi cinque volumi si riferiscono alle leggi promulgate nel 1860 da Vittorio Emanuele II, ancora re di Sardegna, anteriori alla proclamazione del Regno d'Italia avvenuta a Torino il 17 marzo del 1861. I successivi volumi, rilegati in pelle o in stoffa dai colori diversi, giungono fino al 1936. Dopo il 1936, la collezione è rimasta in fascicoli, o sciolti o riuniti in cartelle di cartone verde chiaro, cosi come pervenuti dall'Istituto poligrafico dello Stato. Dal 1986. la Raccolta assume il nome di Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana (Decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 1985 n. 1092). La Raccolta fa parte del patrimonio storico del Comune di Leno. Quale fonte del diritto, essa è aperta alla consultazione e disponibile per la ricerca. Consistenza: 501 volumi, fascicoli, cartelle {1860 - 1944}. Lacune in 1875,1886, J901,1939-1943.

Raccolta Leggi e Decreti del Regno d'Italia  

La raccoltà è conservata in uno spazio espositivo sito al primo piano del Palazzo Comunale

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you