Page 1

qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasd fghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzx cvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq Versi Liberi wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyui Poesie di giovinezza opasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfg hjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxc vbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyui opasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfg hjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxc vbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyui opasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfg hjklzxcvbnmrtyuiopasdfghjklzxcvbn mqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwert yuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopas Estate 2005 – Inverno 2006 Francesco Sechi


A Simona Francesco Sechi


Mistica Nuda giacevi sul mio letto teneramente avvolta dal silenzio; perfetta nel tuo quieto dormire ti contemplai, pregando il tempo di non rubarmi un solo istante. Estate 2005


Malinconia Ricordo la dolcezza del tuo sorriso il sapore della tua pelle i tuoi candidi seni morbidi sul mio petto; è del ricordo l'unica cosa di cui non mi priverà il mare. Estate 2005


Solitudine Vorrei averti qui troppo dolce il tuo sorriso da dimenticare troppo tenero il tuo abbraccio da non desiderare troppo lontana la mia stella da coccolare... Estate 2005


Falò Simboli di una vita passata la gente mormora il mio nome; danza la dea lussuria fra le braccia della notte... Estate 2005


Declino Corrotta da una cieca brama la mia anima piange la sua prigionia. Logorata dal rimorso rinnega se stessa ripudia il suo passato e muta sperando nell'immeritato perdono. Estate 2005


Abbandono Non tutto è perduto parole ormai vuote sfiorano la mia pelle cercando la pace che non le avvolge piÚ. Un'ultima goccia ormai. Estate 2005


Persuasioni Nei miei sogni ancora con te sfiorare le tue labbra con le dita la tua pelle morbida candida e guardare intensamente i tuoi occhi che sorridono quando con la mia mano percorro le tue curve cercando il segreto che gelosamente custodisci e sentire ancora il tuo peso su di me calore angelico... Vorrei averti mia ancora per una notte e un'altra e un'altra ancora nuda sul mio letto a guardarla volar via mentre la luna gelosa ci spia dalla finestra e svegliarmi circondato dal tuo profumo. 3 settembre 2005


Ebbro Ebbro malinconica apatia solitudine e sommossa conflitto silenzio turbolento odio e amore. 7 settembre 2005


Angelo Nero Angelo nero, libera da ogni sentimento contraddittorio ti piace circondarti di gente pura, vivi della tua tristezza chiedendo soltanto un po' di respiro. 7 settembre 2005


Gemelli Quante lune son passate da quando son partito Quanto hai sofferto da quando non ti son vicino Quante lacrime hai versato per un mondo che non è il tuo Quante stagioni passeranno prima di vederti di nuovo sorridere Sei una donna ormai, ma camminare con le tue gambe ti stanca stai imparando a rialzarti anche senza di me ma non odiare verrà anche il nostro momento e brinderemo al nostro successo come abbiam sempre fatto; torneremo ad essere una mente sola e balleremo sul tetto del mondo come in gioventÚ. 8 settembre 2005


Sole Dispensando sentenze andavo avanti come un santo o un profeta, forte del mio autocontrollo scrutavo la vita come un sole, inattaccabile. Ero il verbo, uno scrigno per molti, maestro di vita, genio della retorica. Ma ora qualcosa è cambiato e sono solo. La maschera di cera è caduta consumata dai miei stessi sentimenti. 8 settembre 2005


Sterile Sterile i giorni vanno avanti da soli insignificanti momenti passati a pensare a storie di cavalieri e dame, giochi romantici che portarono alla rovina del castello di carte metodicamente costruito in un mese passato ad attendere un sogno che ora è rimasto tale. 9 settembre 2005


Amici Liberato dal peso della solitudine il mio spirito torna a sorridere. Salparono le mie genti di ritorno dalla Nostra Terra e ancor'altri salperanno per continuare insieme questa lunga lotta comunemente chiamata vita. 9 settembre 2005


Arte Mia Dea inebriami ancora col tuo dolce profumo; impaurito il tuo servo si prostra di fronte alla realtĂ alla ricerca di nuova conoscenza. Piccolo uomo al cospetto del mondo cerco rifugio nell'irrazionalitĂ  dell'arte custode dei desideri piĂš nascosti. E all'alba di ogni nuovo giorno mi concedo a lei, mistica figura intangibile, soffio di vita, speranza di vittoria. Ancora un altro giorno per riscattarmi.. 10 settembre 2005


Incontro Eri bellissima seduta su quella panchina ad aspettare; avvolta dal mistero sembravi un angelo. Occhi tristi, fare indifferente, attesi da tempo di poterti rivedere ma fu silenzio, e bastò un gesto per rovinare tutto. 10 settembre 2005


Prosa Venne il tempo in cui il sole lasciò il posto all'oscurità e fu tempesta e poi gelo, cosÏ mi rifugiai in me stesso come un quieto osservatore, perso nel ricordo di distese d'argento e alberi in fiore. All'alba del nuovo giorno da larva diventai crisalide e fu la novella stagione. 11 settembre 2005


Preghiera Apriti, cielo immenso rendimi il tempo perso cosÏ che possa rinascere come uomo nuovo, dominatore di me stesso perfetto nella mia inquietudine. Il viaggio è giunto a un bivio fine della strada maestra maturità o lussuria... L'eterno enigma ora diviene scelta. 12 settembre 2005


Tartaruga Aprendoti le porte del mio cuore mi sentii quasi appagato dalla serenità delle tue parole; ormai scalfita troppe volte dalla vita diventasti una roccaforte inespugnabile. Ma come ogni guscio nasconde una vulnerabile tartaruga così la tua armatura nasconde un bocciolo di rosa ancora fragile nel suo lento divenire. Altre lacrime accompagneranno le tue notti insonni Finché un raggio di sole riuscirà a sfiorare i tuoi petali allora sboccerai di nuovo e sarà di nuovo primavera e le tue lacrime diventeranno rugiada e i tuoi scudi si tramuteranno in specchi così che ogni tua parte possa godere della sua lucentezza. Ma ancor prima che venga quel giorno cerca conforto nella brezza mattutina nutrila col tuo profumo e fa di lei il tuo respiro così che la vostra forza accompagni in volo i gabbiani. 15 settembre 2005


Successo Terminata l'ennesima scalata mi fermai un istante a pensare quanto diventano vani i dolori amorosi a cospetto dei successi personali; sebbene privi di emozioni conflittuali seme di ispirazione per giovani scrittori sono carichi di autostima e orgoglio. Come pioggia d'estate piacevole e rinfrescante, nuvole bianche illudono chi non sa comprendere che l'arsura estiva solo si rifugia dietro di loro, per tornare in forma nuova eppur sempre carica di sublime energia. 22 settembre 2005


Come Quando Come quando ricordi sprazzi d'infanzia e ti sembra di riviverli Come quando un buon giocatore di carte si fa vincere dalla fortuna Come quando passeggiando assorto senti una voce amica Come quando guardandoti alla specchio scopri una ruga nuova Come quando giocando con la vita riappari tu. Una nuova notte insonne... 23 settembre 2005


Fuga Luci ondeggiano spettri caldamente disinvolti Nebbia carica di dolori in fuga dal sonno Liquido aria elettrica lussuria di notte. 25 settembre 2005


SenzaDreno Sapore mite, salino un tuffo in alto mare; brezza notturna può ancora gelare chi ha un guscio ancora fragile. Distese deserte dove riposano i fiori piÚ profumati per non essere sfiorati. Un altro giorno è passato scostante come al solito. 28 settembre 2005


Follia Vola piacevole follia estirpatrice di patemi, appagato è colui che della tua dissennatezza oggi si è fatto portatore. 30 settembre 2005


Blocco Fuggito da ripetute molestie un povero cucciolo rifiuta il contatto umano si avvicina piano e scappa come un'altalena che rincorre il vento. Vorrebbe ridare fiducia al suo giovane padrone ma ancora vivo è il ricordo e scappa facendo del buio il suo rifugio. 4 ottobre 2005


Vorrei Vorrei poterti scrivere e di allegria riempire i tuoi giorni ma densa di paure è la nebbia che ci separa Vorrei poterti dire che fuggire è amarezza generatrice di sofferenza Vorrei poterti cantare della mia resa alla realtà che tu non sei più mia Vorrei... Ma ciechi sono i tuoi occhi sorde le tue orecchie dal rancore per chi ti ha dato più di quanto potessi ricevere. 29 settembre 2005


Pupo Soffio di vita nuova il sol pensarti mi purifica inebriandomi di candida dolcezza. Soffio di vita nuova voce lontana, ma sempre presente in quella scatola che nasconde il focolare. Soffio di vita nuova lasciati crescere leale e sarai del nostro essere il custode. 5 ottobre 2005


Odiarmi Edonista una sciocca follia esplode la voglia di andar via Ignobile non son pi첫 io il giovane fragile ha detto addio Rinnegato respira appena ma turba ancora l'anima in pena Fugge il mio spirito libero e rimane solo un bieco conformismo 12 ottobre 2005


Tempo Se il tempo fosse un avversario leale lenirebbe le mie pene mortificando il ricordo Costretto al divenire trovo manchevole asilo nei singoli istanti di annullamento spirituale e agli studi confido la salvezza che sollevino i venti le ceneri della guerra 14 ottobre 2005


Futuro SarĂ grande e saturo di luce saranno emozioni e sogni incontaminati

SarĂ frutta matura e alberi in fiore distese di loti e curve morbide

Saranno suoni armoniosi e toni vivaci fragranze dolci e cibi sapidi

Cambieranno cosĂŹ i venti volgendo all'infinito e il sole impallidito sposerĂ la notte. 15 ottobre 2005


Chimera Pietre prezione di colore indistinto sfumature irreali ipnotica espressivitĂ Fuoco intenso caldo passione impalpabile serenitĂ  in armoniosi movimenti Freschezza rinvenuta appagante tranquillitĂ  conservati tepore e dissetami 20 ottobre 2005


Risvolti Cara ormai sconosciuta riuscendo nel tuo intento è rimasto poco di te solo ricordi di sguardi solo momenti di tuo profumo

Eri solo un'idea, un'immagine della mia mente Meschino, ti idolatrai e ti circondai di angeli e ti incoronai principessa

Non piĂš lacrime servono a far tacere il dolore non piĂš dolore serve a far tacere la solitudine non piĂš versi sul tuo nome. 18 ottobre 2005


Illusione Leggeri i sogni navigano acque turbolente, fuggono la nebbia cercando danze celesti Allargano i confini scoprendo mondi nuovi, si nutrono di passato fantasticando sul futuro. 23 ottobre 2005


Senza Titolo E' festa dietro le colline in fiore 23 ottobre 2005


Eva Cammina in bilico su terreni sconnessi il trapezista inesperto

il viso in sangue le gambe tremanti continua la sua battaglia

cerca l'autostima persa nel tempo un passo dopo l'altro

solo contro il vento in fuga dai fantasmi alla ricerca di Eva 28 ottobre 2005


Guerra Nubi d'argento profumate di libertĂ fuggono le note dolenti di un'ipocrita affinitĂ 

mestamente rassegnato ad una falsa armonia rinuncia al ripiegare e al nemico le sue spoglie 29 ottobre 2005


CSPRMAPCC Profumo intenso di graziosa innocenza Gesti semplici carichi di energia Godere della purezza di vite semplici trascorse a contemplare una tela verde compagna di giochi e della distanza memoria Costruiremo un tetto fatto di parole per proteggerci dalla nostalgia e ci nutriremo di immagini che dei bei momenti porteranno in eterno la traccia. 8 novembre 2005


Spie Rido di fronte al destino che sadicamente colpisce a tradimento Non fingo di essere senza colpe ma osservo attento il ciclo delle stagioni Attendo senza premura alcuna che del sogno il tempo faccia ceneri 10 novembre 2005


Prigionieri Se fossi come sole d'estate scruterei in silenzio risate sincere

Se fossi fiore di campo danzerei libero sulle note del vento

Se fossi parole in musica girerei il mondo svendendo serenitĂ

Ma mi fecero uomo e cosĂŹ vivo libero di sbagliare prigioniero dei miei sbagli 19 novembre 2005


Mostro Piccola giovane innocente creatura vivi i tuoi giorni fuggendo la paura

Stuprata da un mondo di false passioni rinneghi il tuo nome rifugiata in illusioni

Sentimenti vaghi ipnotica utopia schiava di un joker e della sua tenera follia

Ora sei donna dal suo dominio libera scampata dal suo occhio celato nella tenebra

Ma ancora catene dal suo fantasma impugnate costringono il tempo a esperienze passate


Alzati in volo piccola colomba abbandona il deserto di ariditĂ dimora

Acqua di fonte ombra fresca del mattino frutta dolce e matura sarĂ per te il destino 23 novembre 2005


Silenzio Pioggia di notte limpida naturalezza picchiettio irregolare al ritmo delle tenebre

Danzano note di violini dipingendo nel cielo stelle di fumo 25 novembre 2005


Regresso Luna, guardami negli occhi e parlami raccontami del tempo delle passioni della gloria di giovani eroi il cui ricordo fu spazzato dal vento

Raccontami delle guerre che inaridirono terre un tempo fertili e delle lacrime che le accompagnarono per figli troppo poco vissuti per morire

Raccontami dei silenzi che troppo spesso furono spezzati dalla crudeltĂ di uomini potenti il cui sadismo colora di porpora

Raccontami del nuovo millennio di promesse di cambiamenti ma che nulla ha portato se non nuove tempeste di odio.

Luna, guardami negli occhi e parlami non rifiutare la mia vergogna chĂŠ se del mondo rimane speranza la tua luce sarĂ la sua bandiera. 30 novembre 2005


Bonsai Pacatezza risoluta di chi ormai ha ritrovato la pace

ritrovato il controllo dello spirito un tempo in guerra

il piccolo bonsai rinsecchito germogliò di nuovo

e cresce robusto assaporando ogni singolo raggio di sole. 1 dicembre 2005


Notte Riluce d'avorio il profumo della notte, risuona nell'ombra la voce del dormiente

Una pace effimera dei sogni padrona rinvigorisce gli animi dalla sofferenza vinti 8 dicembre 2005


Sereno Bellezza scivola nelle mie vene una sublime serenitĂ

Dolcezza mi avvolge di profumo di donna che del loto è l'essenza

Somiglia al vento che nel suo continuo divenire insegue una pace inafferrabile

Scalda le mie membra ancora ferite dalle battaglie risanando le cicatrici

CosĂŹ respira giovane uomo inesperto e fa del suo dono tesoro 18 dicembre 2005


Giornata nera e fu di nuovo nostalgia... 8 gennaio 2006


Tango Tenere danze di fuga dall'incerto che suona di trascorsi

Incoerenza data dall'essere di loquaci spettri

Luce sarĂ per chi del suo passato saprĂ  far ricordo 14 gennaio 2006


Infinito Piovono mele mature dagli alberi in fiore

Tremano sterili terre dal gelido inverno

Germogliano timidamente colorate di rugiada avvolte

Piovono mele mature dagli alberi in fiore 24 gennaio 2006


Lama Piacere fuggevole scivoli via lasciando di te solo il desiderio

una fiaba dal finale incerto è ormai giunta al termine

seminando ricordi hai lasciato ancora un nuovo campo da arare

non sarai mai della felicitĂ il mezzo 30 gennaio 2006


Tedio Una nuvola portata dal vento

debole, fioca la luce che traspare

solo un ricordo la calda estate

rimasta nella bocca a parole fredde 3 febbraio 2006


Aria Busso piano cigolano ancora sull'uscio i cardini appena lubrificati 9 febbraio 2006


Racconto Don Chisciotte abbandona l'impresa arreso al fato

Lontano il ricordo di ideali di purezza e sentimenti nitidi

cedi il passo alla spietata realtĂ e riponi la lancia

ormai lontano mistico miraggio giardino dell'Eden 11 febbraio 2006


Deserto Onde nel deserto gemme preziose rubate dal vento

un tesoro di singolare bellezza scaldato dal segreto

protetto dal tempo dell'uomo paziente è l'indubbia ventura 19 febbraio 2006


Famiglia Madre spirituale della generositĂ sposa figlia del passato signora del presente

Respiro caldo nei tuoi giorni esperienza un amore incontenibile una generositĂ ineguagliabile

Sei l'antico e il nuovo il sentiero giĂ percorso l'aria che respiriamo lo specchio di quel che saremo

Anziana regina veglia ancora su di noi e donaci sorrisi familiari dal tuo trono sapienziale 27 febbraio 2006


Assenza Dolcezza repressa e cuori di ghiaccio dimora d'assenza il sentimento che del mondo ha la chiave

Calore assopito e parole di fumo relegano l'anima dell'amante a vivere nei giorni trascorsi

E' il guscio di una noce ormai svuotata del frutto a render l'apparenza credibile 6 marzo 2006


Inutile Vittima del mio stesso io piango per quel che non so essere nutrendomi di illusioni. Godo di una sazietĂ apparente che al primo soffio di realtĂ  svanisce lasciandomi nudo logorato da un appetito col tempo sempre piĂš pungente. 7 marzo 2006


Indignazione Dal pigmeo padrone mediatiche caricature di beffardo populismo

Di razza umana virt첫 in ultima notte fu fatto scempio 3 Aprile 2006


Viaggio Lasciare il ritrovato per ritrovare il lasciato tornare al passato per riviverlo nel presente

Soffrire per il distacco per smettere di soffrirne chiaroscuro di sentimenti e lunatiche sensazioni

Con l'anima scissa la ragion si perde alla ricerca di costanza dal mare sconosciuta

Spinta dal vento di futuri incerti dimentica la meta e alla deriva si perde 6 aprile 2006


Ingabbiato Da falco libero di volare su ridenti altipiani

fui di nuovo prigioniero di me stesso vittima dei miei sentimenti 26 aprile 2006


FutilitĂ Rabbia genitrice di incoerenza con morsi avvelenati soddisfi la tua sete di dominio egocentrico fino al rammarico nel sonno maturato per sentenze effimere e capricci puerili 18 maggio 2006

Versi liberi  

Poesie di giovinezza (Estate 2005 - Inverno 2006)

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you