Issuu on Google+

Direzione Didattica 3° Circolo di Carpi

Scuola dell’infanzia Statale

“Cortile”

“Era come essere alle Olimpiadi!!!” Francesca *

*


*

Stefan: c’è come un omino che scappa! Francesco: corre come di sport! Adulto: Beijing è una parola…

Asia: Di Cattolica! Stefan: no di spagna!! Francesca: dei Cinesi…in Cina! Laura: E ci sono i cerchi olimpici, li hanno messi anche nelle medaglie per ricordarsi dei cinesi!!!

2


Premessa: Durante la conversazione mattutina i bambini sono emozionati e desiderosi di condividere i giochi della “festa di sport”. Le parole, i toni e il loro entusiasmo, ci riportano un momento di grande gioia e coinvolgimento. La voglia di rendere visibile il loro vissuto è tanta. Ciò li aiuta a superare la difficoltà nel farsi capire per tradurre un’ esperienza corporea in parole.

3


4


Adulto: mi dite che c'è stata una festa qui a Cortile?

Paolo: io non c'ero... Mattia: io sono andato a vedere i clown! Lorenzo: io c'ero!!!! Alice: io no... Stefan: neppure io..

adulto: allora sentiamo cosa ci raccontano gli amici cosÏ è come se ci fossimo stati anche noi!.

5


Giacomo: era una festa di sport!!! Alex: io ho vinto anche un premio!!! Era una festa di ginnastica! Laura: nella medaglia c'erano i cerchi olimpici. Francesca: era come essere alle olimpiadi! Francesco Erano tutti in tuta e abbiamo fatto le capriole!

6


Cerchio saltabile - Francesco C'era un cerchio che si saltava dentro poi un salto fuori e poi un'altra capriola, poi un altro cerchio, poi un rotolino che ci giravi intorno e poi un altro cerchio, poi una capriola...e poi tutti in fila!!! Ma per 1 in fila e per due squadre !

7


Cerchi a casate - Lorenzo Lorenzo: C'erano 8 cerchi sull'erba, poi quando c'era il fischio uscivano dalle case e con un altro fischio andavano dentro! Francesca: quando i bimbi correvano, toglievano una casa e al fischio chi restava fuori: eliminato! Era la mia mamma che fischiava, non con il fischietto: con le dita!!!!

8


Materassino rotolante - Alex Alex: c'erano due file di bimbi. 2 squadre che saltavano prima sui cerchi, poi c'era il passaggio che portava nell'altra fila e da li rotolavo e correvo! Laura: io ho fatto 3 giri è stato bellissimo! Però voi avete già detto le cose che volevo dire io... però il percorso gigante è quello che mi è piaciuto di più!

9


Pallacerchio - Francesca Francesca:un altro gioco che ha fatto il mio papà è “Pallacerchio”: ci sono 2 squadre con la palla. Uno tirava la palla e l'altro la deve prendere però solo con le mani, altrimenti non è valido, e dopo quello che ha preso la palla la deve portare nel cerchio dall'altra parte. Poi quello dell'altra squadra deve cercare di prendere la palla e buttare nell'altro cerchio e le tate si chiamavano... una Federica... e l'altra... uhm... non mi ricordo!!!

10


I gatti – Luca T Abbiamo camminato come i gatti e girato in là. e poi sotto come 2 torri dentro la terra e 1 intorno e passavo sotto e poi da sopra saltavo!

11


Calci di rigore – Giacomo

Io ho fatto il calcetto, abbiamo usato le porte del campo gioco da calcio e poi con il palloni duri abbiamo fatto i calci di rigore, che vuol dire che quando uno frulla a biliardino allora è calcio di rigore!!!

12


Gioco delle salsicce – Giorgia Ci rotolavamo sopra i bimbi!

13


Yoga – Asia Abbiamo fatto yoga: la farfalla, il cane... E' un gioco che si fa... tipo... tipo... non so dire... Però abbiamo suonato degli strumenti che te non ce li hai!!! Uno era come una rana Giacomo: i rulli volevi dire? Asia: Sì!!! Lorenzo: prima di giocare però, devi dire il nome, se no non si può giocare!!!

14


15


Era come essere alle olimpiadi