Page 1

architettura-urbanistica-allestimento-grafica

PROGETTI scilla.monti@gmail.com scilla@tdlemon.com ph.347.49.29.018


Allestimento della mostra “Creative Europe“ organizzata per l’anno europeo della creatività all’interno del Festival della Creatività. L’ esposizione si caratterizza per il suo particolare aspetto dimanico e attento al sostenibile, due aggettivi che delineano l’ambito culturale europeo di questo periodo Pubblicato sul N°1/2 2010 di INTERNI. allestimenti

FESTIVAL della CREATIVITA’ firenze

2009


allestimenti

FESTIVAL della CREATIVITA’ firenze

2009


In occasione del 40° anniversario dell’istituzione della Regione Toscana il Consiglio ha organizzato una mostra multimediale che ripercorre le tappe più significative della storia recente del territorio. La mostra, allestita a Palazzo Panciatichi, si articola in varie sezioni tematiche illustrate attraverso libri e materiale fotografico, carte geografiche, manifesti, documenti relativi alla prima legislatura, il tutto viene unito attraverso un’allestimento che muta nella matericità dei materiali e da un’unico cromatismo dominante. allestimenti

1970-2010 la Regione in Toscana firenze

2010


allestimenti

1970-2010 la Regione in Toscana firenze

2010


Allestimento dei padiglioni che hanno ospitato gli eventi del festival della creatività; in particolare lo spazio dedicato all’asia “percorsi lungo le vie della seta”,lo spazio Kids, e il padiglione che accoglieva il Brasile, paese ospite d’onore. Particolare attenzioneè stata posta percorsi espositivi che si intervallano ; per la natura stessa della manifestazione, con i palcoscenici per performance live. allestimenti

FESTIVAL della CREATIVITA’ firenze

2008


allestimenti

FESTIVAL della CREATIVITA’ firenze

2008


Allestimento delle vetrine di prada per le boutique di varie cittĂ tra europa ed America. La vetrofania caratterizza anche a distanza i negozi monomarca, rendendoli riconoscibili ai visitatori.

allestimenti

VETRINE PRADA varie location in Europa e America

2007


Negozio d’abbigliamento, necessità di schermare in parte l’interno per dare maggiore privacy ai clienti e creare un clima più caldo, senza però chiudere troppo la vista ai passanti. La proposta si articola in un elemento d’arredo con duplice funzione: scaffale per abiti su di un lato e quinta per vetrina con possibilità di disporre in mostra i capi sul lato opposto.

allestimenti

PINKO ABBIGLIAMENTO Cesena 2007


Libretto informativo per Educational session di Menarini, verso un particolare farmaco. Rivolto a un pubblico specialistico, ma come richiesto dal cliente volutamente non scientifico , la volonta era quella di creare una grafica accattivante per un prodotto solitamente publicizzato in maniera prettamente tecnica.

grafica

LIBRETTO INFORMATIVO milano

2011


I

PER NI VO

PER NI VO

PERINIIVO

I

Rivisitazione Imamgine aziendale, con depliant informativi, cartellina porta preventivo, biglietto da visita, busta per invio preventivi.

PER NI VO

grafica

IMMAGINE AZIENDALE ForlĂŹ 2012


UNNECESSARY EVENTS Studio del logo e presentazione associazione culturale, impaginazione e graficizzazzione progetti in corso.

grafica

presentazione associazione firenze

2012


Impaginazione catalogo mostra personale di artista di collage. Guiseppe Lauria

grafica

catalogo mostra personale firenze

2011


Volantino per festa evento cinematografico con tema le diversità tra gli uomini e gli intrecci che nè derivano.

grafica

Flyer

evento sociale ForlĂŹ 2011


allestimento_espositivo

mese anno

Regione Toscana Direzione Generale Politiche formative e dei beniIngegni culturali quotidiani Realizzazzione della mostra “Ingegni Quotidiani“ Estetiche e pratiche per conto della Regione Toscana, Direzione del rottame Politiche formative e dei beni culturali. Studio logo mostra e realizzazione del catalogo

Realizzazione della mostra “Ingegni Quotidiani”

Ingegni quotidiani

allestimenti grafica

INGEGNI QUOTIDIANI Ingegni quotidiani firenze Estetiche e pratiche del rottame

2009


Per il centro Culturale sito nel Vicolo di Santa Maria Magiore a Firenze, sono stati segiuti il cantiere e l’allestimento delle parti comuni interne della struttura, in particolare, lo spazio bar, i corridoi espositivi e le sale polivalenti che oggi ospitano lo IED e la sede di prodizione del Festival della creativita’. architettura

CASA della CREATIVITA’ con: Studio Lauria

Firenze 2008


architettura

CASA della CREATIVITA’ Firenze 2008


La proposta è quella d’intervenire sui singoliblocchi di edifici del centro, che a causa del veloce sviluppo della città hanno subito un progressivo degrado ed abbandono, per modificarne la destinazione d’uso. I primi due piani dovranno essere considerati di liberoaccesso per il pubblico con servizi commerciali, culturali e ricreativi. Il piano terra è considerato una piazza coperta, un’estensione del piano stradale, ai piani superiori verranno collocate funzioni direzionali ed abitative. masterplan

SAN PAOLO 2015 con: Studio Lauria

San Paolo- Brasile 2009


Cotijuba, isola a nord del brasile, è una località turistica molto frequentata. Oltre alla riqualifica del molo, oggi in stato di degrado, si propone la riqualifica dell’ex carcere che si affaccia su di esso come polo di accoglienza turistica.

riqualifica urbana

COTIJUBA con: Studio Lauria e Arch. Gianfranco Giordo

Belem -Brasile 2008


Viene presentato un elemnto d’arredo per la riqualifica urbana del porto di Corijuba. L’oggetto ha una duplice funzione: pensilina di sosta e raccoglitore di acqua piovana. La sua forma così ampia richiama la vegetazione delle foreste tropicali.

riqualifica urbana

COTIJUBA elementi d’arredo con: Studio Lauria e Arch. Gianfranco Giordo

Bbelem - Brasile 2008


Il Palazzo “Nonfinito”, nel cuore di Firenze, disegnato alla fine del Cinquecento da Bernardo Buontalenti, è, dal 1869, la sede del Museo di Antropologia e di Etnologia. Il valore delle opere ed il carattere di “luogo della memoria e delle memorie” che si può attribuire al Museo Antropologico, suggerisce un intervento non semplicemente museografico, ma di caratterePalazzo culturale. Uno spanon finito/ casa dei PoPoli (R) Piano di fattibilità / PRogetto: studio lauRia daniele Lauria, Scilla Monti,Tommaso Mattioli, Ilaria Castellino, Annalisa Castorri APRILE 2008 zio nel quale l’antropologia storicizzata incontra le scienze ed i linguaggi della contemporaneità e diventa luogo di confronto: la casa dei popoli. architettura

PALAZZO NON FINITO con: Studio Lauria

Firenze 2008


L’eridania è un’area di 66.700 mq nel cuore della città; inutilizzata ed abbandonata da trent’anni sta progressivamente precipitando in un degrado che consuma l’architettura. La fabbrica si presenta come uno strappo del tessuto urbano che separa in due la città. Il progetto si propone, dopo un’attenta analisi dell’esistente volta a comprendere le leggi che regolano le geometrie e gli enormi vuoti che caratterizzano l’elemento fabbrica, di proporre una reinterpretazione del luogo attraverso una nuova destinazione d’uso che non si presenta in architettura

EX.E

tesi di laurea Forlì 2006


maniera troppo invasiva, ma cerca di stabilire un continuo confronto tra vecchio e nuovo. La lunga parete curva, caratterizzata da lamine colorate, accompagna i fruitori lungo il percorso espositivo; al termine del quale ci si trova in uno spazio filtro rivolto all’esterno, segnato da una collina artificiale che penetra nell’edificio. Un’apertura nel solaio all’interno del volume principale crea un collegamento verticale con l’asse urbano pedonale che, cinque metri più in basso, attraversa l’area di progetto. architettura

EX.E

tesi di laurea Forlì 2006


Complesso residenziale composto da 8 unità abitative, tipologia a schiera, site a Badde Cossos, località di mare in Sardegna. Si è cercato di sfruttare la naturale pendenza del terreno creando due ingressi su livelli diversi, da una parte i garage con ingresso carrabile e dall’altra un vialetto pedonale porta agli ingressi principali delle singole abitazioni. edilizia residenziale

COMPLESSO A SCHIERA Badde Cosso - Sardegna 2007


Le necessità del committente erano di sfruttare il piano mansardato, che nello stato attuale è separato dal piano nobile, com ereparto notte dell’appartamente. La caratteristica della ristrutturazione consiste in una scala a giorno che si mescola nel soggiorno con gli elementi di arredo e in una serie di tagli nel soffitto che riportano la luce presente nel piano mansardato, caratterizzato da un’ampia finestra, nel soggiorno. edilizia residenziale

RISTRUTTURAZIONE INTERNA Firenze 2007


Studio di una scala in un appartamento privato. Originariamente la scala, come nelle disposizione tipiche delle abitazioni dei centri storici, era definita da due muri, l’ingresso alle camere da letto risultava buio e angusto Oggi l’elemento verticale si conclude con una balaustra in vetro che permette di dare al disimpegno una maggior spaziosità , complice la luce che filtra dal lucernaio del soffitto. . edilizia residenziale

RISTRUTTURAZIONE INTERNA Forlimpopoli 2006


Ristrutturazione di un ex cinema sito nel centro storico di Sassari, l anuova destinazione d’uso è residenziale. La strada in salita dell’ingresso ha caratterizzato il prospetto principale, con finestre più alte per eliminare il più possibile le intrusioni visive dall’esterno.

edilizia residenziale

EX-CINEMA Sassari 2007


Villa bifamiliare in località marittima, grande spazialità interna e aperture verso l’esterno, per creare un continuo rapporto tra interno ed eterno. I prospetti sono caratterizzati da una diversità materica e di colore che movimenta la semplice geometria dell’edificio.

edilizia residenziale

villa bifamiliare sennori

2007


Quaderno progetti  

Lavori eseguiti da Scilla Monti; in alcuni casi si è vista la collaborazione con altri professionisti.

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you