Page 1


Il giardino delle Esperidi Festival 20 1 2 Interviste radio tv Radi o 30 giugno: Radio Rai 3: Piazza Verdi con compagnia In-boscati (nazionale) 29 giugno: Radio 104 lecco: segnalazione (locale) 27 giugno: Radio Popolare Babel (intervista con Barbara Pizzo/Scarlattine Teatro) 24 giugno: Radio Rai 3 (regionale) servizio su Gazzettino Padano ore 11.30 23 giugno: diretta streaming su www.klpteatro.it (Michele Losi e Barbara Pizzo) 22 giugno: Radio Montecarlo/105 (nazionale) segnalazione notiziario 22 giugno: Radio 104 lecco: segalazione 22 giugno: Radio Popolare Babel (intervista a Francesca Pennini/Collettivo Cinetico) 21 giugno > 2 luglio: Radio Popolare/segnalazione quotidiana degli appuntamenti in programma al festival (Babel, Suggeritore, Sidecar, Sundaycar) 20 giugno: Notiziario Radio 24 (intervista Michele Losi) 19 giugno: Radio Lombardia (intervista Michele Losi 16 giugno: Radio popolare – Suggeritore (diretta con Michele Losi) 9 giugno: Radio Onda d’urto – Popolare network/Brescia (intervista Emma Mainetti)

TV 23 giugno: TG3 Lombardia edizione ore 14:00 19 giugno: Teleunica Lecco (servizio conferenza stampa)


Il Giardino delle Esperidi – Edizione 2012 « giornaledelladan...

http://giornaledelladanza.com/home/il-giardino-delle-esperidi...

Sabato, 14 Luglio 2012 - Aggiornato alle 12:07 Attualità, News Home Audizioni GD AWARDS 2012 DANCING ON THE WEB Eventi speciali GD.com for Job Staff e Contatti News Interviste Recensioni Libri e video Etoile del mese Buon Compleanno a La Posta di Sara Zuccari Rubriche Storia e cultura Medicina e danza DanzaTelematica Dentro la danza Top Ten Spettacoli

Il Giardino delle Esperidi – Edizione 2012 June 8, 2012

Monte di Brianza si accende con il teatro, la musica e la danza grazie all’ottava edizione del Festival Il Giardino delle Esperidi che si svolgerà dal 21 giugno al 2 luglio. L’evento offrirà 8 spettacoli in prima assoluta, 4 prime e anteprime nazionali, 33 repliche complessive e 33 eventi speciali, 23 compagnie da tutto il mondo, 16 palcoscenici e 12 giorni di puro spettacolo. L’ingresso dell’estate aprirà il Festival, seguito da un weekend di danza, teatro fisico e spettacoli tout public, per i grandi e per i più piccoli. Sperimentazione, ricerca e nuova drammaturgia da lunedì 25 giugno a venerdì 29 per poi entrare letteralmente nel paesaggio durante il lungo weekend finale, con spettacoli e concerti. Una particolare attenzione è rivolta alla Compagnia DOT504 alle Esperidi, data unica in Italia, prima di inaugurare a Londra i Giochi Olimpici. Nelle giornate del 23 e 24 giugno Lenka Vagnerova e Pavel Masek, danzatori della compagnia Dot 504, terranno un laboratorio volto a studiare le diverse qualità del movimento. Per partecipare al laboratorio è necessaria esperienza pregressa in danza o physical theatre. La Compagnia Dot 504 è stata fondata nel 2006 dall’attuale direttrice artistica Lenka Ottová con lo scopo di fondare una compagnia riconosciuta a livello internazionale che ancora mancava in Repubblica Ceca che avrebbe promosso la ricerca e lo sviluppo all’interno dello scenario della danza contemporanea. In quest’unica data italiana prima dell’inaugurazione dei Giochi Olimpici di Londra 2012, gli artisti Lenka Vágnerová e Pavel Ma!ek presenteranno lo spettacolo Mah Hunt, uno studio tra la caccia, aspetto naturale dell’essere umano, e l’intimità. Rappresentano e introducono al gioco appassionato di due persone. Il precipizio, la lotta inesausta, ma anche il rispetto reciproco si intrecciano armoniosamente e il cacciatore può facilmente farsi preda. Coreografia e performer di raffinatissima e potente dinamica, unito a trovate brillanti, umorismo e poesia. INFO

1 di 5

14/07/12 22.08


Tgcom - Stampa

http://www.tgcom24.mediaset.it/include/html/popup/stampap...

Tgcom 14.6.2012

SHOWBIZ, TUTTO FA SPETTACOLO Anticipazioni, appuntamenti e curiosità 12:19 - Giorno per giorno dalla musica al teatro, passando per il cinema e l'arte, agli appuntamenti legati alla cultura e al tempo libero. Tutto quello che vi serve sapere, insomma. IVANA SPAGNA TRA I TERREMOTATI Mentre la terra ancora trema in Emilia, la cantante Ivana SPAGNA, veneta di nascita ed emiliana d?adozione, ha deciso di dare un aiuto concreto ma soprattutto immediato, alle popolazioni terremotate. Sabato scorso si è recata a Mirandola (Mo) per consegnare alla Protezione Civile per i terremotati, 20 condizionatori da Lei acquistati da installare nelle tende dove il caldo estivo comincia a farsi sentire. L?artista è arrivata verso le 15.30 e si è trattenuta sino a tarda sera, girando nelle tendopoli, giocando con i bambini dopo che i primi condizionatori sono stati installati. A seguire si è recata all?Ospedale da campo sempre allestito nelle tende, dove sono stati messi gli altri condizionatori, il tutto per alleviare il caldo dei ricoverati. Erano presenti la Dottoressa Paola Gazzolo, FOTO TGCOM24 Assessore della Regione Emilia Romagna della Protezione civile, numerosi amministratori locali coordinati dal consigliere regionale Dottor Gabriele Ferrari e il Dott. Massimiliano Carioni, amministratore della provincia di Varese. Quest?ultimo, ha messo ha disposizione il camion per il trasporto dei condizionatori. Un climatizzatore è stato immediatamente installato in un reparto dell?Ospedale e fatto funzionare. ?E? stata una giornata importante dove, in mezzo a tanta distruzione, si sono visti all?opera i volontari della protezione civile che con abnegazione e senza orari, assistono queste persone che hanno perso tutto?, ha detto. IL GIOCOLIERE DI MARINI AL MUSEO TATTILE STATALE OMERO Venerdì 15 giugno, ore 17, alla Mole Vanvitelliana di Ancona si inaugura ?in_limine?, la mostra che da? avvio alla stagione più attesa per il Museo Omero nella nuova sede. La già importante collezione permanente si arricchirà di ulteriori nuove acquisizioni di opere. Si tratta di alcuni tra i maggiori maestri dell?arte moderna e contemporanea quali Marino Marini, Arturo Martini, Giorgio De Chirico, Arnaldo Pomodoro, Pietro Consagra, ed altri. Di ogni ?grande? sì è cercato di individuare un?opera rappresentativa della sua evoluzione artistica. E così, solo per citare alcuni dei pezzi acquisiti, per Marino Marini, considerato a livello internazionale il più grande scultore italiano del ?900, viene presentata un?opera risalente al suo periodo più fecondo, quello in cui conosce la fama negli Stati Uniti, agli inizi degli anni ?50, che rappresenta un Giocoliere, tema a lui caro (insieme a quello dei cavalli e cavalieri) in quanto fa riferimento al mondo del circo. Per de Chirico ci saranno un'opera del secondo periodo metafisico, i Manichini Coloniali, ed una legata all'influenza barocca e rubensiana post anni quaranta, il Cavallo e Palafreniere. Mentre per Arnaldo Pomodoro si tratta de lo Studio di Rotante Massimo, opera di piccole dimensioni, ma significativa in quanto tra i primi esemplari di quel nuovo linguaggio plastico basato sull'uso di sottili corrispondenze tra semplici componenti geometrici. ?In_limine? è però soprattutto un confronto tra la scultura moderna e quella classica, in quanto le nuove acquisizioni saranno collocate, attraverso un percorso tattile, in modo da dialogare con alcuni dei capolavori antichi e rinascimentali, tra i quali il grande Mosè michelangiolesco che viene presentato per la prima volta dal Museo Omero. ORARIO: da martedì a venerdì dalle ore 17.00 alle ore 20.00. Sabato e domenica dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 20.00. Mattino apertura su prenotazione per gruppi. Ogni giovedì, dal 19 luglio al 23 agosto, apertura straordinaria fino alle 24 per la Rassegna Sensi d'estate: percorsi multisensoriali di Arte, Musica, Degustazioni XI edizione. Chiusura: lunedì, 15 agosto. INGRESSO: libero. www.museoomero.it sito vocale 800202220 UN SORRISO PER L?EMILIA Events Comunicazione, in collaborazione con la Fondazione Tiziano Motti, con il patrocinio del Comune di Quattro Castella, organizza un concerto di beneficienza gratuito per le vittime del terremoto in Emilia. Sabato 30 giugno a Roncolo di Quattro Castella (RE), si svolgerà un?intera giornata all?insegna della cultura, musica e divertimento per sostenere le popolazioni colpite dal sisma. Si inizia dalle 10.00 con Motoraduno auto d?epoca, il castello gonfiabile, la Pista minimoto, il Toro meccanico e lo Stand Gadgets, alle 12.00 ci sarà l?apertura dello stand ristorazione, per arrivare alle 17,00 quando si alterneranno sul palco numerosi artisti della scena musicale. Ad aprire il concerto, presentato da Enzo Iacchetti ci sarà Omar Pedrini, a seguire Andrea Mingardi, Simone Cristicchi, Danilo Sacco, Mondo Marcio, Povia, FreeBoys, DNR, La Dolce Vita, Freakout, Luca Anceschi, W.A.V.E., Tiziano Motti, Ally, Silvio Sacchi, Iva Zanicchi, Gabriella Culletta, Daniele Ronda e Orange Juice 999. Inoltre Show di Danza curato dalla scuola Progetto Danza. Al termine della serata si svolgerà un?affascinante spettacolo pirotecnico. PREMIO HYSTRIO ALLE GIOVANI PROMESSE DEL TEATRO Giovani promesse e grandi artisti della scena italiana ed europea a confronto nella 22esima edizione del Premio Hystrio in scena il 21, 22 e 23 giugno 2012 al Teatro Elfo Puccini di Milano. Ecco i premiati tra gli artisti affermati: Antonio Latella (regia) e Laura Marinoni (interpretazione), Dudapaiva (linguaggi del corpo, in collaborazione con il Festival Teatro a Corte), Menoventi (giovani compagnie ? in collaborazione con il Festival Castel dei Mondi), Babilonia Teatri (drammaturgia), Teatri Abitati ? una rete del contemporaneo (Altre Muse), Teatro Ringhiera/ATIR e Festival Le strade del Teatro (Premio Hystrio-Provincia di Milano) MUSE SEMPRE PIU' VICINI ALL'ITALIA Dal 13 giugno, le prevendite per le due date italiane dei Muse di Casalecchio di Reno (BO) e di Pesaro. Gli iscritti a Vivo Club, il circuito ufficiale di Vivo Concerti, avranno la possibilità di acquistare i biglietti con 24 ore di anticipo rispetto ai canali di vendita ufficiali collegandosi al sito http://club.vivoconcerti.com a partire dalle ore 10, mentre su Ticketone (sia online che nei punti vendita) le vendite partiranno alle ore 10 di giovedì 14 giugno. Dalle ore 10 di giovedì 21 giugno, sarà possibile acquistare i biglietti in tutte le altre prevendite autorizzate. I Muse hanno da poco annunciato la pubblicazione del loro sesto album di studio, The 2nd Law, in uscita su etichetta Helium 3 / Warner Records il 18 settembre. L?uscita dell?album sarà seguita da un tour europeo che partirà il 16 ottobre da Montpellier, in Francia, e che toccherà l?Italia il 16 novembre alla Unipol Arena di Casalecchio di Reno (Bo) e il 17 novembre all?Adriatic Arena di Pesaro. BALLETTO CIVILE CORPO FEROCE A MILANO Dopo Woyzeck-ricavato dal vuoto e Il Sacro della primavera, il focus su Balletto Civile Corpo Feroce prosegue nella sala Fassbinder dell?Elfo Puccini con altri due spettacoli. Fino a giovedì 14 giugno, Col sole in fronte, una drammaturgia originale di Maurizio Camilli su partitura fisica di Michela Lucenti, in bilico tra realismo e astrazione. Il giovane, simpatico e violento rampollo di una famiglia che domina l?impero dell?alluminio, conduce lo spettatore nei meandri dei suoi deliri fatti di ricordi del passato, leggende popolari e sogni di gloria. Dal 15 al 17 giugno, L?amore Segreto di Ofelia di Berkoff che ricostruisce, con una danza di dolente dolcezza fatta di parole e corpi, la storia d?amore tra Ofelia e Amleto in un dramma epistolare mai rappresentato in Italia prima. 39 lettere, brevi monologhi che, come in un inesorabile conto alla rovescia, esplorano i meandri della relazione fra i due personaggi, con un linguaggio carnale che intreccia immagini di desiderio sessuale e premonizioni della futura tragedia. Le parole si fanno corporee e l?uso dei corpi diviene furioso. In un susseguirsi di immagini poetiche, voci e corpi diventano tramiti e destinatari inesorabili di amore e morte. Elfo Puccini, sala Fassbinder, corso Buenos Aires 33 (Milano) - ore 21 - Intero 30 euro, ridotto giovani/anziani 16 euro, martedì posto unico 20 euro - Info e prenotazioni: tel. 02.0066.06.06, biglietteria@elfo.org, www.elfo.org SERATA SPECIALE CON IO SOSTENGO IL PICCOLO Giovedì 14 giugno alle ore 19 il Direttore del Piccolo Teatro, Sergio Escobar, presenta in anteprima l?iniziativa Iosostengoilpiccolo.it, che è il primo sito in Italia dedicato esclusivamente alla raccolta fondi online a favore di un?Istituzione culturale. Il Direttore accoglierà coloro che hanno fatto un Piccolo Dono sul sito, ossia una donazione con almeno 10 euro. Così facendo i ?piccoli sostenitori? potranno anche accedere ad una serie di iniziative e promozioni pensate apposta per loro, di cui la Serata Speciale di giovedì è soltanto un assaggio. Si alterneranno sul palco i Sostenitori, nuovi e storici, del Piccolo e ci sarà spazio per registrare un proprio commento video sul perché voler sostenere la cultura e il teatro, soprattutto in questo momento, soprattutto nel nostro Paese. Nel corso della Serata verranno definiti gli obiettivi di raccolta fondi del Piccolo Teatro e di questa iniziativa in particolare, supportati da una serie di dati e di numeri dell?Istituzione: più del 50% del budget coperto dal contributo dei privati, oltre 21.000 abbonati nella stagione 2011/2012, il 65% del pubblico ha meno di 26 anni. Sarà allestito un desk anche

1 di 2

15/06/12 14.26


Teatroteatro.it

> Articoli

18/06/12 09.40

MILANO

16-06-2012

Il giardino delle Esperidi - ottava edizione: 21 giugno - 2 luglio a cura di Giampiero Raganelli

Inizia il giorno del solstizio d'estate, il 21 giugno, con una festa e prosegue fino al 2 luglio, Il Giardino delle Esperidi Festival che anche quest'anno offrirà una serie di eventi, tra teatro, musica, danza e poesia, nei suggestivi luoghi del Monte di Brianza, poco lontani dalla metropoli.

Giunto all'ottava edizione, il festival si dipanerà tra dimore storiche normalmente chiuse al pubblico, piccoli borghi, antiche chiese e sentieri nella natura, tenendo come punti base i comuni di Campsirago e Olgiate Molgora. E faranno da cornice a un calendario davvero fitto: 8 spettacoli in prima assoluta, 4 prime e anteprime nazionali, 33 repliche complessive e 33 eventi speciali, 23 compagnie da tutto il mondo. Il tutto in 16 palcoscenici per 12 giorni. Dopo la Festa d'estate, il primo weekend (22-24 giugno) sarà dedicato a danza e physical theatre e vedrà come clou lo spettacolo Mah Hunt, già presentato lo scorso anno all'Edinburgh Fringe, dei DOT504, acclamatissimo gruppo di danza della Repubblica Ceca. Nella settimana successiva, dedicata alla sperimentazione e alla nuova drammaturgia, spicca Noi non siamo qui, della giovane compagnia Babygang. Mentre nel successivo weekend, dedicato ancora alla nuova drammaturgia ma con un'attenzione all'interazione con il paesaggio, si potrà vedere, o rivedere, uno spettacolo che è già un piccolo cult, Mi chiamo Roberta, ho 40 anni, guadagno 250 euro al mese del Teatro i con Federica Fracassi, e il nuovo lavoro dei Sanpapié, Io sono figlio. E poi due intriganti spettacoli sensoriali: Inboscati. Il cammino dello sguardo dei padroni di casa Scarlattine, un viaggio lungo il sentiero del bosco di Campsirago per gruppi di 50 spettatori, nella percezione dei suoni, tra danza, musica, poesia; Safari del gruppo finlandese Other Spaces, che vedrà una "Introduzione alla renna" seguita da un safari vero e proprio - si presume incruento - in un luogo segreto. «Questo 2012 è un anno speciale» sostiene il direttore artistico del festival Michele Losi. «Reagiamo alla crisi e all'orrido spread con un programma di segno opposto. Positivo.»

© teatroteatro.it

Pagina 1 di 1


Monte di Brianza (varie sedi). Il Giardino delle Esperidi Festival. Dal 21 giugno al 2 luglio - 06-17-2012 by redazione - Tafter - http://www.tafter.it

Monte di Brianza (varie sedi). Il Giardino delle Esperidi Festival. Dal 21 giugno al 2 luglio by redazione - domenica, giugno 17, 2012 http://www.tafter.it/2012/06/17/monte-di-brianza-varie-sedi-il-giardino-delle-esperidi-festival-dal-21-giu gno-al-2-luglio/

Teatro, musica, danza, poesia nei borghi e sui sentieri del Monte di Brianza. Tutto questo è Il Giardino delle Esperidi Festival. Nato otto anni fa per iniziativa di ScarlattineTeatro - Campsirago Residenza Monte di Brianza, sostenuto da Provincia di Lecco e da Fondazione Cariplo, è un appuntamento atteso che attrae pubblico da tutta la Lombardia. Festival diffuso, che vive e dà vita al Monte di Brianza - a partire dal Comune capofila Campsirago e Olgiate Molgora - Il Giardino delle Esperidi si lega inscindibilmente al proprio territorio. Una relazione virtuosa, intima e non comune, che consente agli spettatori di scoprire in quest’angolo lombardo luoghi nascosti e prospettive inedite. Ville normalmente chiuse al pubblico, borghi sperduti, antiche chiese, sentieri per boschi: è questo lo scenario naturale per spettacoli di compagnie nazionali e internazionali, installazioni, eventi speciali nella natura, concerti, performance e molto altro ancora. «Il paesaggio delle Esperidi è bellezza, cammino, passaggio, scoperta, si mescola all'arte e alle comunità, creando fili invisibili e forti, da vedere, udire, immaginare. Questo 2012 è un anno speciale. Reagiamo alla crisi e all'orrido spread con un programma di segno opposto. Positivo. Splendente. Perché è necessario mostrare il bello per cambiare direzione alle pratiche, alle cose. Per dare fiducia e felicità. E così presentiamo 8 spettacoli in prima assoluta, 4 prime e anteprime nazionali, 33 repliche complessive e 33 eventi speciali, 23 compagnie da tutto il mondo, 16 palcoscenici e 12 giorni di immaginazione e poesia». (Michele Losi, direttore artistico)

page 1 / 3


Monte di Brianza (varie sedi). Il Giardino delle Esperidi Festival. Dal 21 giugno al 2 luglio - 06-17-2012 by redazione - Tafter - http://www.tafter.it

Festa d’estate [21 giugno]: Il Giardino delle Esperidi inaugura nel giorno del solstizio d’estate con una giornata ricca di eventi presso la sede di ScarlattineTeatro a Palazzo Gambassi/Campsirago. In apertura Cantiere Campsirago, l’incontro dedicato al fare residenza a sostegno e valorizzazione delle nuove emergenze artistiche. In questa occasione saranno presentate in anteprima alcune scene del il film In-boscati, in corso di produzione a firma di Alberto Momo, testimonianza della prima edizione (2011) del progetto, prodotto da ScarlattineTeatro allora in collaborazione con Scottish Dance Theatre. La serata prosegue con da Brigantesse della Compagnia Petra, selezionata attraverso la prima edizione del bando Cantiere Campsirago e da Canto Antico Movimento con un concerto di danze popolari per la Festa d’estate. Il primo weekend tra danza e physical theatre [22-24 giugno]: il primo fine settimana delle Esperidi accoglie un ospite internazionale d’eccezione e nuove eccellenze italiane. A Villa Gola (Olgiate Molgora) i DOT504 dalla Repubblica Ceca, compagnia che dal 2006 persegue una sperimentazione feroce, spingendosi ben al di là dei tracciati del balletto moderno, sconfinando con estrema agilità in territori inesplorati. Autori di alcune delle coreografie delle cerimonie di apertura delle Olimpiadi 2012, i DOT504 si inseriscono nel solco dei grandi nomi della danza e del teatro d’avanguardia e presentano qui lo spettacolo più acclamato dell’Edinburgh Fringe 2011, Mah Hunt, in prima nazionale (22 e 23 giugno). Nella serata di venerdì 22 giugno, DOT504 è anticipato da CollettivO CineticO con <age> 2° studio 2, la seconda tappa della performance che verrà presentata anche a DNA – Danza Nazionale Autoriale/Romaeuropa Festival, mentre sabato 23 sarà la volta di Aia Taumastica con Il Nulla. Il 24 giugno, in prima nazionale Dirty Wing di David Zuazola, spettacolo vincitore al Festival Internazionale del Teatro di Figura per Adulti di Varsavia 2011. Appuntamenti per bambini e famiglie [22, 23, 24 e 29 giugno] L’esplorazione delle Esperidi è anche nella direzione di spettacoli tout public, per grandi e piccini, con Micromignon, spettacolo-installazione di ScarlattineTeatro (Olgiate Molgora, Villa Maria), Le magiche Pietre di Cada die teatro (Figina di Galbiate). Infine, a Santa Maria Hoè, Villa Semenza, Polaris di Vojta Svejda. Sperimentazione, ricerca, nuova drammaturgia [25-29 giugno]: questo il filo conduttore delle Esperidi in questa settimana. Si avvicendano Atridi di fragmateatro (25 e 26 giugno), Madri. Concerto di sbagli e intimità di Residenza Teatrale Qui e Ora (27 giugno), L’ultima notte di Antonio della piccola compagnia Dammacco, selezionata tramite Cantiere Campsirago (28 giugno), e, in prima nazionale, Noi non siamo qui della compagnia Babygang (29 giugno). Dentro al paesaggio, assieme la nuova drammaturgia [29, 30 giugno, 2 luglio]: nel secondo fine settimana Il Giardino delle Esperidi allerta i sensi dei suoi spettatori, presentando nuove drammaturgie e, soprattutto, offrendo una relazione speciale con il paesaggio. Due gli appuntamenti di sabato 30 giugno a Campsirago, presso Palazzo Gambassi: il concerto dei Sulutumana Un mondo piccolo sotto il tavolo, seguito dallo spettacolo Mi chiamo Roberta, ho 40 anni, guadagno 250 euro al mese di Teatro i, su testo di Aldo Nove, primo di quella che è diventata una lunga serie che indaga il “caso precariato”, interpretato dal premio Duse e Ubu Federica Fracassi. L’1 luglio è la volta de Il ballo, della compagnia emergente Lido51 (bando Cantiere Campsirago), seguito da Io sono figlio, prima assoluta di Sanpapié, ai quali è inoltre dedicato Parole per io sono figlio, l’aperitivo-lettura con il drammaturgo Marco Di Stefano in programma lunedì 2 luglio. L’incontro è preceduto da Serate bastarde 2 della Compagnia Dionisi. Dopo il grande successo alla scorsa edizione del festival, torna venerdì 29 e sabato 30 giugno In-boscati.

page 2 / 3


Monte di Brianza (varie sedi). Il Giardino delle Esperidi Festival. Dal 21 giugno al 2 luglio - 06-17-2012 by redazione - Tafter - http://www.tafter.it

Il cammino dello sguardo. Lo spettacolo site specific di Scarlattine – in anteprima al festival di Hanko in Finlandia a inizio giugno - torna in una nuova veste, tutta dedicata al tema del fuoco e della notte. Un evento in cammino in tutti i sensi, un viaggio lungo il sentiero del bosco di Campsirago per gruppi di 50 spettatori, nella percezione dei suoni, tra danza, musica, poesia. Esperienza “speciale” nel paesaggio anche con Safari di Other Spaces, gruppo di perfomer da Helsinki ideato per pochi fortunati partecipanti. La performance, che coinvolgerà attivamente il pubblico, si compone di due parti: Introduzione alla renna a Campsirago sabato 30 giugno e Il percorso, l’azione domenica 1 luglio, in un luogo che verrà comunicato segretamente ai partecipanti, il Safari vero e proprio. Eventi speciali tra gli appuntamenti del festival, ogni giorno il pubblico potrà partecipare a flash mob, disco armadio, volo di aquiloni, incontri con gli artisti…e altri disastri Formazione: dire, fare, danzare... la formazione alle Esperidi si fa in 3!: Durante e dopo il Festival, sono proposti tre laboratori ad artisti professionisti ma anche a semplici appassionati, dall’adolescenza in su. Looking through the body (23 e 24 giugno), workshop per professionisti condotto dai fondatori dei Dot 504 Lenka Vagnerová e Pavel Ma!ek, tra i coreografi della cerimonia d’apertura dei Giochi Olimpici di Londra; fare Officina permanente “itinerante” del fare teatrale e performativo condotta da Antonello Cassinotti/compagnia delleAli (24 giugno) e “offFestival” (3/6 luglio) Passeios il laboratorio di danza contemporanea per adulti condotto da Filipa Francisco. PREZZI: da 10 a 3 euro | Abbonamenti da 80 euro (20 spettacoli) a 25 euro (5 spettacoli) Consulta il sito Informazioni: ScarlattineTeatro Campsirago Residenza Monte di Brianza (LC) Tel: 039 9276070 info@scarlattineteatro.it _______________________________________________ Tafter.it • © tutti i diritti riservati

page 3 / 3 Powered by TCPDF (www.tcpdf.org)


Il Giardino delle Esperidi Festival | Teatri Online

20/06/12 15.21

Home Archivio Articoli Eventi Link Amici Redazione Collegati Registrati Balletto Musical Opera Prosa Musica Concerti Danza Altro Commedia Mostra Burlesque Cabaret Varietà-Comico

Mi piace

5

Tweet

0

0

Altro, Danza, Musica, Prosa

Il Giardino delle Esperidi Festival Teatro, Musica, Danza Poesia nei borghi e sui sentieri del Monte di Brianza (21 giugno - 2 luglio)

nell’ambito di C’è aria di spettacolo della Provincia di Lecco ottava edizione: 21 giugno – 2 luglio 2012 Teatro, musica, danza, poesia nei borghi e sui sentieri del Monte di Brianza. Tutto questo è Il Giardino delle Esperidi Festival. Nato otto anni fa per iniziativa di ScarlattineTeatro – Campsirago Residenza Monte di Brianza, sostenuto da Provincia di Lecco e da Fondazione Cariplo, è un appuntamento atteso che attrae pubblico da tutta la Lombardia. Festival diffuso, che vive e dà vita al Monte di Brianza – a partire dal Comune capofila Campsirago e Olgiate Molgora – Il Giardino delle Esperidi si lega inscindibilmente al proprio territorio. Una relazione virtuosa, intima e non comune, che consente agli spettatori di scoprire in quest’angolo lombardo luoghi nascosti e prospettive inedite. Ville normalmente chiuse al pubblico, borghi sperduti, antiche chiese, sentieri per boschi: è questo lo scenario naturale per spettacoli di compagnie nazionali e internazionali, installazioni, eventi speciali nella natura, concerti, performance e molto altro ancora. http://www.teatrionline.com/2012/06/il-giardino-delle-esperidi-fes…ss&utm_medium=rss&utm_campaign=il-giardino-delle-esperidi-festival

Pagina 1 di 6


Il Giardino delle Esperidi Festival | Teatri Online

20/06/12 15.21

«Il paesaggio delle Esperidi è bellezza, cammino, passaggio, scoperta, si mescola all’arte e alle comunità, creando fili invisibili e forti, da vedere, udire, immaginare. Questo 2012 è un anno speciale. Reagiamo alla crisi e all’orrido spread con un programma di segno opposto. Positivo. Splendente. Perché è necessario mostrare il bello per cambiare direzione alle pratiche, alle cose. Per dare fiducia e felicità. E così presentiamo 8 spettacoli in prima assoluta, 4 prime e anteprime nazionali, 33 repliche complessive e 33 eventi speciali, 23 compagnie da tutto il mondo, 16 palcoscenici e 12 giorni di immaginazione e poesia». (Michele Losi, direttore artistico) Festa d’estate [21 giugno]: Il Giardino delle Esperidi inaugura nel giorno del solstizio d’estate con una giornata ricca di eventi presso la sede di ScarlattineTeatro a Palazzo Gambassi/Campsirago. In apertura Cantiere Campsirago, l’incontro dedicato al fareresidenza a sostegno e valorizzazione delle nuove emergenze artistiche. In questa occasione saranno presentate in anteprima alcune scene del il film In-boscati, in corso di produzione a firma di Alberto Momo, testimonianza della prima edizione (2011) del progetto,prodotto da ScarlattineTeatro allora in collaborazione con Scottish Dance Theatre. La serata prosegue con da Brigantesse della Compagnia Petra, selezionata attraverso la prima edizione del bando Cantiere Campsirago e da Canto Antico Movimento con un concerto di danze popolari per la Festa d’estate. Il primo weekend tra danza e physical theatre [22-24 giugno]: il primo fine settimana delle Esperidi accoglie un ospite internazionale d’eccezione e nuove eccellenze italiane. A Villa Gola (Olgiate Molgora) i DOT504dalla Repubblica Ceca, compagnia che dal 2006 persegue una sperimentazione feroce, spingendosi ben al di là dei tracciati del balletto moderno, sconfinando con estrema agilità in territori inesplorati. Autori di alcune delle coreografie delle cerimonie di apertura delle Olimpiadi 2012, i DOT504 si inseriscono nel solco dei grandi nomi della danza e del teatro d’avanguardia e presentano qui lo spettacolo più acclamato dell’Edinburgh Fringe 2011,Mah Hunt, in prima nazionale(22 e 23 giugno). Nella serata di venerdì 22 giugno, DOT504 è anticipato da CollettivO CineticO con <age> 2° studio 2, laseconda tappa della performance che verrà presentata anche a DNA – Danza Nazionale Autoriale/Romaeuropa Festival, mentre sabato 23 sarà la volta di Aia Taumastica con Il Nulla. Il 24 giugno, in prima nazionale Dirty Wing di David Zuazola, spettacolo vincitore al Festival Internazionale del Teatro di Figura per Adulti di Varsavia 2011. Appuntamenti per bambini e famiglie [22, 23, 24 e 29 giugno] L’esplorazione delle Esperidi è anche nella direzione di spettacoli tout public, per grandi e piccini, con Micromignon,spettacolo-installazione di ScarlattineTeatro (Olgiate Molgora, Villa Maria), Le magiche Pietre di Cada die teatro (Figina di Galbiate). Infine, a Santa Maria Hoè, Villa Semenza, Polaris di Vojta Svejda. Sperimentazione, ricerca, nuova drammaturgia [25-29 giugno]: questo il filo conduttore delle Esperidi in questa settimana. Si avvicendano Atridi di fragmateatro (25 e 26 giugno), Madri. Concerto di sbagli e intimità di Residenza Teatrale Qui e Ora (27 giugno), L’ultima notte di Antonio della piccola compagnia Dammacco, selezionata tramite Cantiere Campsirago (28 giugno), e, in prima nazionale, Noi non siamo qui della compagnia Babygang (29 giugno). Dentro al paesaggio, assieme la nuova drammaturgia[29, 30 giugno, 2 luglio]: nel secondo fine settimanaIl Giardino delle Esperidi allerta i sensi dei suoi spettatori, presentando nuove drammaturgie e, soprattutto, offrendo una relazione speciale con il paesaggio. Due gli appuntamenti di sabato 30 giugno a Campsirago, presso Palazzo Gambassi: il concerto dei Sulutumana Un mondo piccolo sotto il tavolo, seguito dallo spettacolo Mi chiamo Roberta, ho 40 anni, guadagno 250 euro al mese di Teatro i, su testo di Aldo Nove, primo di quella che è diventata una lunga serie che indaga il “caso precariato”, interpretato dal premio Duse e Ubu Federica Fracassi. L’1 luglio è la volta de Il ballo, della compagnia emergente Lido51 (bando Cantiere Campsirago), seguito da Io sono figlio, prima assoluta di Sanpapié, ai quali è inoltre dedicato Parole per io sono figlio, l’aperitivo-lettura con il drammaturgo Marco Di Stefano in programma lunedì 2 luglio. L’incontro è preceduto da Serate bastarde 2 della Compagnia Dionisi. Dopo il grande successo alla scorsa edizione del festival, torna venerdì 29 e sabato 30 giugno In-boscati. Il cammino dello sguardo. Lo spettacolo site specific di Scarlattine – in anteprima al festival di Hanko in Finlandia a inizio giugno – torna in una nuova veste, tutta dedicata al tema del fuoco e della notte. Un evento in cammino in tutti i sensi, un viaggio lungo il sentiero del bosco di Campsirago per gruppi di 50 spettatori, nella percezione dei suoni, tra danza, musica, poesia. Esperienza “speciale” nelpaesaggio anche con Safari di Other Spaces, gruppo di perfomer da Helsinki ideato per pochi fortunati partecipanti. La performance, che coinvolgerà attivamente il pubblico, si compone di due parti: Introduzione alla renna a Campsirago sabato 30 giugno e Il percorso, l’azione domenica 1 luglio, in un luogo che verrà comunicato segretamente ai partecipanti, il Safari vero e proprio. Eventi speciali tra gli appuntamenti del festival, ogni giorno il pubblico potrà partecipare a flash mob, disco armadio, volo di aquiloni, incontri con gli artisti…e altri disastri Formazione: dire, fare, danzare… la formazione alle Esperidi si fa in 3!: Durante e dopo il Festival, sono proposti tre laboratori ad artisti professionisti ma anche a semplici appassionati, dall’adolescenza in su. Looking through the body(23 e 24 giugno),workshop per professionisti condotto dai fondatori dei Dot 504 Lenka Vagnerová e Pavel Ma!ek, tra i coreografi della cerimonia d’apertura dei Giochi Olimpici di Londra; fare Officina permanente “itinerante” del fare teatrale e performativocondotta da Antonello Cassinotti/compagnia delleAli (24 giugno) e “offFestival” (3/6 luglio) Passeios il laboratorio di danza contemporanea per adulti condotto da Filipa Francisco. INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI ScarlattineTeatro Campsirago Residenza Monte di Brianza (LC) tel. +39 039 9276070| e-mail info@scarlattineteatro.it PREZZI: da 10 a 3 euro | Abbonamenti da 80 euro (20 spettacoli) a 25 euro (5 spettacoli) www.scarlattineteatro.it

http://www.teatrionline.com/2012/06/il-giardino-delle-esperidi-fes…ss&utm_medium=rss&utm_campaign=il-giardino-delle-esperidi-festival

Pagina 2 di 6


iBrianza - il portale degli eventi in Brianza: ambiente, arte, cultura, musica, natura, sport, tradizioni

20/06/12 15.22

iBrianza, tutti gli eventi in Brianza Guarda gli appuntamenti di oggi, Mercoledì 20 Giugno

Monte di Brianza 21.06.12 > 02.07.12 / Il Giardino delle Esperidi Festival : “Forme d’arte che si contaminano nel cammino. Teatro, danza, musica e poesia nei borghi e sui sentieri del Monte di Brianza. Il paesaggio delle Esperidi è bellezza, cammino, passaggio, scoperta, si mescola all’arte e alle comunità, creando fili invisibili e forti, da vedere, udire, immaginare”

COMO 20.06.12 > 24.06.12 / Swing Crash Festival : 7ª edizione per il Festival che fonde musica e danza in una sola anima… SWING! Un evento unico in Italia, capace di ricreare le atmosfere delle storiche sale da ballo americane, con concerti gratuiti nella centralissima piazza Cavour, e un’atmosfera vintage in http://www.ibrianza.net/

Pagina 1 di 5


Quattro grandi eventi estivi La cultura lecchese investe - Cultura e Spettacoli - La Provincia di Lecco - Notizie di Lecco e Provincia

20/06/12 15.00

Mer 20 Giugno 2012 La Provincia di Lecco Cultura e Spettacoli Rimani aggiornato! Puoi essere avvisato quando viene inserita una notiza di tuo interesse: Aggiungi avvisi con gli argomenti di tuo interesse »

Quattro grandi eventi estivi La cultura lecchese investe Consiglia

Tweet

Consiglia questo elemento prima di tutti i tuoi amici.

0

LECCO - Quattro eventi importanti con un comune denominatore: il radicamento nel territorio, che aggiunge valore alle iniziative culturali che vengono pensate e realizzate nei Comuni e nei luoghi della Provincia di Lecco, siano esse teatro o musica, danza, esposizioni ed eventi di varia natura.

I Dot504 di Lenka Vagnerová e Pavel Maek, una delle più grandi compagnie di teatro danza oggi (Foto by Petr Otta)

Per conoscere e far conoscere le bellezze del paesaggio e della cultura. Iniziative che sono vetrine importanti e potrebbero diventare «un volano per l'economia e la ripresa». Le parole sono di Marco Benedetti, assessore alla Cultura, Beni Culturali, Identità e Tradizioni della Provincia di Lecco, dette in chiusura della conferenza stampa di presentazione della settima edizione di "Tra monti e acque ... il nostro territorio racconta", dell'ottava edizione de "Il giardino delle Esperidi", teatro, musica, danza e poesia nei borghi e sui sentieri del Monte Brianza, del festival internazionale "Musica sull'Acqua", giunto anche questo all'ottava edizione e di un filmato sul Sistema Museale provinciale, realizzato da

Multimedia. Ampi servizi sull'edizione di mercoledì 20 giugno de La Provincia di Lecco. © riproduzione riservata

Orobie

Piani dell'Avaro rifugio Benigni

Profondo rosso

Luna

Val Canali - winter 2012 Pale di San Martino

direzione Grignone

Val Roseg

© COPYRIGHT 2012 - La Provincia S.p.A. Editoriale (p.iva. 00190490136) - E' vietata la

http://www.laprovinciadilecco.it/stories/Cultura%20e%20Spettacoli/296517_quattro_grandi_eventi_estivi_la_cultura_lecchese_investe/

Pagina 1 di 2


Apre un lussureggiante 'Giardino delle Esperidi' per l'8a edizione

20/06/12 15.02

Leccoprovincia.it L'informazione in provincia di Lecco Prima Pagina

Attualita'

Cultura

Lecco

Brianza

Lago

Valsassina

Sanita'

Scuola

Economia

Sport

Eventi

Video

Pubblicita' Home

Vasche motorizzate

Cultura

Apre un lussureggiante 'Giardino delle Esperidi' per l'8a edizione

Apre un lussureggiante 'Giardino delle Esperidi' per l'8a edizione

Vasche da bagno motorizzate per info +39 333 5611439 www.vaschedabagno…

Villa Teodolinda Villa del Trecento per matrimoni magnifico giardino - a Villa d'Adda

| Stampa | Email

Categoria: Cultura

Pubblicato Martedì, 19 Giugno 2012 15:53

Scritto da Rosanna Ratti

Visite: 57

www.villateodolinda.eu

Il Festival di 'forme d'arte che

La Nuova Poligrafica

si contaminano nel cammino',

Stampa Offset e Digitale - Gadget Tipografia a Calolziocorte LECCO

cosi' lo definiscono gli ideatori, farà godere di teatro, musica, danza e poesia, dal 21 giugno al 2 luglio 2011, sul

www.lanuovapoligrafica.it

Monte di Brianza, tra

Lecco Europcar

Campsirago e il Monte

Autonoleggio Europcar Lecco Tariffe a meno di 30! al giorno

Barro. Incluso nel progetto di rete

www.europcar.it/Lecco

“C’è aria di spettacolo”, è uno dei preziosi tasselli che compongono la programmazione di Provincia di Lecco, qui rappresentata dall'assessore alla Cultura Marco Benedetti, soddisfatto della continuità della proposta qualitativa che il territorio sa offrire, anche in momenti difficili.

Con Benedetti, in sede di presentazione supportano la rassegna Dorina Zucchi, il sindaco del capofila Olgiate

CONDIVIDI L'ARTICOLO

Molgora, che pone l'accento sul senso del cammino dentro

Mi piace

Invia

Share Tweet

0

tweet

Share

il paesaggio, in particolare del 'caro' Monte di Brianza; ed

0

Elena Zambetti, sindaco di

0

Ello, che mostra il proprio apprezzamento per la rassegna, anche perché spunto per un ritorno degli spettatori in qualità di visitatori. Avanza per l'occasione la candidatura della Filanda di Ello, come nuova 'location' per il Festival. Infine Massimiliano Valsecchi, per lo sponsor ACEL service, sottolinea la quantità ma soprattutto la qualità dell'offerta, che insieme alla bellezza dei luoghi rendono peculiare l'appuntamento 'Esperidi', pertanto dichiara il rinnovo del finanziamento per l'edizione dell'anno a venire. La particolarità de 'Il Giardino delle Esperidi' è di essere Festival diffuso, a partire dal fulcro, il Monte di Brianza, con Campsirago e il Comune capofila Olgiate Molgora, sino alle propaggini, per vivere Ville, borghi, chiese, e tanto scenario naturale. Variegato e multiforme il Cartellone con spettacoli di compagnie nazionali e internazionali, e ancora installazioni, eventi speciali nell'ambiente naturale, concerti, performance e tanto altro.

http://leccoprovincia.it/index.php?option=com_content&view=article&…iardino-delle-esperidi-per-l8a-edizione&catid=10:cultura&Itemid=182

Pagina 1 di 3


Apre un lussureggiante 'Giardino delle Esperidi' per l'8a edizione

20/06/12 15.02

La direzione è di del Festival è di Scarlattineteatro Residenza Monte di Brianza. Il direttore artistico Michele Losi rimarca la stretta relazione delle 'Esperidi' con il territorio ospitante, ma insiste anche sull'apertura ormai nazionale, intorno a un programma che è soprattutto spettacolo, ma non soltanto. Losi sintetizza dunque l'ampio sviluppo in tre macrosezioni: TEATRO FISICO per primo weekend, danza e physical theatre (22-24 giugno): un ospite internazionale di pregio, così come le proposte italiane. A Villa Gola (Olgiate Molgora) i DOT504 dalla Repubblica Ceca con la loro sperimentazione avanzata , nella danza. Dopo le 'Esperidi' offriranno le loro coreografie alle cerimonie di Londra, per l'apertura delle Olimpiadi 2012. presenteranno qui Mah Hunt, in prima nazionale (22 e 23 giugno). Precede i DOT504, venerdì 22 giugno, CollettivO CineticO con <age> 2° studio 2, mentre sabato 23 sarà la volta di Aia Taumastica con Il Nulla. Il 24 giugno, in prima nazionale Dirty Wing di David Zuazola, spettacolo vincitore al Festival Internazionale del Teatro di Figura per Adulti di Varsavia 2011. NUOVA DRAMMATURGIA, sperimentazione, ricerca (25-29 giugno), con Atridi di fragmateatro (25 e 26 giugno), Madri. Concerto di sbagli e intimità di Residenza Teatrale Qui e Ora (27 giugno), L’ultima notte di Antonio della piccola compagnia Dammacco, selezionata tramite Cantiere Campsirago (28 giugno), e, in prima nazionale, Noi non siamo qui della compagnia Babygang (29 giugno). RELAZIONE CON IL PAESAGGIO. Dentro al paesaggio, assieme alla nuova drammaturgia (29, 30 giugno, 2 luglio): Il Giardino delle Esperidi stimola i sensi dei suoi spettatori presentando nuove drammaturgie e, soprattutto, offrendo una relazione speciale con il paesaggio. Oltre al nutrito e interessante programma, occore porre attenzione all'Esperienza “speciale”, spiega Losi, il Safari di Other Spaces, gruppo di perfomer da Helsinki ideato per pochi fortunati partecipanti. La performance, che coinvolgerà attivamente il pubblico, si compone di due parti: Introduzione alla renna a Campsirago sabato 30 giugno e Il percorso, l’azione domenica 1 luglio, in un luogo che verrà comunicato segretamente ai partecipanti, il Safari vero e proprio. In sostanza, una performance che vedrà gruppi di 60 partecipanti/renna, comportarsi come tali per le vie dei paesi.

Dunque, a noi le sorprese e lo stupore.

Rosanna Ratti

PROGRAMMA, INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI ScarlattineTeatro Campsirago Residenza Monte di Brianza (LC) tel. +39 039 9276070| e-mail info@scarlattineteatro.it PREZZI: da 10 a 3 euro | Abbonamenti da 80 euro (20 spettacoli) a 25 euro (5 spettacoli) www.scarlattineteatro.it

< Prec

Succ >

0

Aggiungi un commento http://leccoprovincia.it/index.php?option=com_content&view=article&…iardino-delle-esperidi-per-l8a-edizione&catid=10:cultura&Itemid=182

Pagina 2 di 3


Il Giardino delle Esperidi

20/06/12 15.13

Autori

Risorse

Comunità Libreria virtuale Concorsi drammaturgia Novità italiane Formazione

Home

Rassegne e festival

Rubriche Recensioni Articoli e interviste Notizie Materiali

Utenti

Segnalazioni

Il vostro spazio Cartelloni teatrali Bacheca spettacoli Siti teatrali Traduzioni

Drammi Libri Video Finestre Newsletter

Il Giardino delle Esperidi

Il Giardino delle Esperidi

Dal 21 giugno al 2 luglio 2012 Il Giardino delle Esperidi Festival Teatro, Musica, Danza Poesia nei borghi e sui sentieri del Monte di Brianza nellʼambito di Cʼè aria di spettacolo della Provincia di Lecco ottava edizione Teatro, musica, danza, poesia nei borghi e sui sentieri del Monte di Brianza. Tutto questo è Il Giardino delle Esperidi Festival. Nato otto anni fa per iniziativa di ScarlattineTeatro - Campsirago Residenza Monte di Brianza, sostenuto da Provincia di Lecco e da Fondazione Cariplo, è un appuntamento atteso che attrae pubblico da tutta la Lombardia. Festival diffuso, che vive e dà vita al Monte di Brianza - a partire dal Comune capofila Campsirago e Olgiate Molgora - Il Giardino delle Esperidi si lega inscindibilmente al proprio territorio. Una relazione virtuosa, intima e non comune, che consente agli spettatori di scoprire in questʼangolo lombardo luoghi nascosti e prospettive inedite. Ville normalmente chiuse al pubblico, borghi sperduti, antiche chiese, sentieri per boschi: è questo lo scenario naturale per spettacoli di compagnie nazionali e internazionali, installazioni, eventi speciali nella natura, concerti, performance e molto altro ancora. «Il paesaggio delle Esperidi è bellezza, cammino, passaggio, scoperta, si mescola all'arte e alle comunità, creando fili invisibili e forti, da vedere, udire, immaginare. Questo 2012 è un anno speciale. Reagiamo alla crisi e all'orrido spread con un programma di segno opposto. Positivo. Splendente. Perché è necessario mostrare il bello per cambiare direzione alle pratiche, alle cose. Per dare fiducia e felicità. E così presentiamo 8 spettacoli in prima assoluta, 4 prime e anteprime nazionali, 33 repliche complessive e 33 eventi speciali, 23 compagnie da tutto il mondo, 16 palcoscenici e 12 giorni di immaginazione e poesia». (Michele Losi, direttore artistico) Festa dʼestate [21 giugno]: Il Giardino delle Esperidi inaugura nel giorno del solstizio dʼestate con una giornata ricca di eventi presso la sede di ScarlattineTeatro a Palazzo Gambassi/Campsirago. In apertura Cantiere Campsirago, lʼincontro dedicato al fare residenza a sostegno e valorizzazione delle nuove emergenze artistiche. In questa occasione saranno presentate in anteprima alcune scene del il film In-boscati, in corso di produzione a firma di Alberto Momo, testimonianza della prima edizione (2011) del progetto, prodotto da ScarlattineTeatro allora in collaborazione con Scottish Dance Theatre. La serata prosegue con da Brigantesse della Compagnia Petra, selezionata attraverso la prima edizione del bando Cantiere Campsirago e da Canto Antico Movimento con un concerto di danze popolari per la Festa dʼestate. Il primo weekend tra danza e physical theatre [22-24 giugno]: il primo fine settimana delle Esperidi accoglie un ospite internazionale dʼeccezione e nuove eccellenze italiane. A Villa Gola (Olgiate Molgora) i DOT504 dalla Repubblica Ceca, compagnia che dal 2006 persegue una sperimentazione feroce, spingendosi ben al di là dei tracciati del balletto moderno, sconfinando con estrema agilità in territori inesplorati. Autori di alcune delle coreografie delle cerimonie di apertura delle Olimpiadi 2012, i DOT504 si inseriscono nel solco dei grandi nomi della danza e del teatro dʼavanguardia e presentano qui lo spettacolo più acclamato dellʼEdinburgh Fringe 2011, Mah Hunt, in prima nazionale (22 e 23 giugno). Nella serata di venerdì 22 giugno, DOT504 è anticipato da CollettivO CineticO con <age> 2° studio 2, la seconda tappa della performance che verrà presentata anche a DNA – Danza Nazionale Autoriale/Romaeuropa Festival, mentre sabato 23 sarà la volta di Aia Taumastica con Il Nulla. Il 24 giugno, in prima nazionale Dirty Wing di David Zuazola, spettacolo vincitore al Festival Internazionale del Teatro di Figura per Adulti di Varsavia 2011.

Cerca in dramma.it

Categorie notizie Spettacoli Rassegne e festival Formazione Concorsi e opportunità Altre notizie *************** Invia un comunicato Pubblica una notizia in evidenza

Poesia Vivi un giorno da Matricola. Prenota la tua giornata eCampus! www.uniecampus.it/matricole

Ti interessa la moda? Iscriviti ai Corsi di formazione di Accademia. Contattaci ora! www.Accademiadellusso.com

Gene Gnocchi Ag.Cafè Carosello produzione eventi con Gene Gnocchi www.cafecarosello.it

Vuoi Aiuto Per Gli Esami? Ti Aiutiamo Noi! Scegli Cepu™. Fino al 50% di Sconto. Info Ora www.cepu.it

Casting per la tv Casting per comparse, Attori, Canto Hai tra 12 e 42 anni? Contattaci! www.NewFaces.it/Casting_Rai

Appuntamenti per bambini e famiglie [22, 23, 24 e 29 giugno] Lʼesplorazione delle Esperidi è anche nella direzione di spettacoli tout public, per grandi e piccini, con Micromignon, spettacolo-installazione di ScarlattineTeatro (Olgiate Molgora, Villa Maria), Le magiche Pietre di Cada die teatro (Figina di Galbiate). Infine, a Santa Maria Hoè, Villa http://www.dramma.it/index.php?option=com_content&view=article&id=…:il-giardino-delle-esperidi&catid=35:rassegne-e-festival&Itemid=72

Pagina 1 di 2


Il Giardino delle Esperidi

20/06/12 15.13

Molgora, Villa Maria), Le magiche Pietre di Cada die teatro (Figina di Galbiate). Infine, a Santa Maria Hoè, Villa Semenza, Polaris di Vojta Svejda. Sperimentazione, ricerca, nuova drammaturgia [25-29 giugno]: questo il filo conduttore delle Esperidi in questa settimana. Si avvicendano Atridi di fragmateatro (25 e 26 giugno), Madri. Concerto di sbagli e intimità di Residenza Teatrale Qui e Ora (27 giugno), Lʼultima notte di Antonio della piccola compagnia Dammacco, selezionata tramite Cantiere Campsirago (28 giugno), e, in prima nazionale, Noi non siamo qui della compagnia Babygang (29 giugno). Dentro al paesaggio, assieme la nuova drammaturgia [29, 30 giugno, 2 luglio]: nel secondo fine settimana Il Giardino delle Esperidi allerta i sensi dei suoi spettatori, presentando nuove drammaturgie e, soprattutto, offrendo una relazione speciale con il paesaggio. Due gli appuntamenti di sabato 30 giugno a Campsirago, presso Palazzo Gambassi: il concerto dei Sulutumana Un mondo piccolo sotto il tavolo, seguito dallo spettacolo Mi chiamo Roberta, ho 40 anni, guadagno 250 euro al mese di Teatro i, su testo di Aldo Nove, primo di quella che è diventata una lunga serie che indaga il “caso precariato”, interpretato dal premio Duse e Ubu Federica Fracassi. Lʼ1 luglio è la volta de Il ballo, della compagnia emergente Lido51 (bando Cantiere Campsirago), seguito da Io sono figlio, prima assoluta di Sanpapié, ai quali è inoltre dedicato Parole per io sono figlio, lʼaperitivo-lettura con il drammaturgo Marco Di Stefano in programma lunedì 2 luglio. Lʼincontro è preceduto da Serate bastarde 2 della Compagnia Dionisi. Dopo il grande successo alla scorsa edizione del festival, torna venerdì 29 e sabato 30 giugno In-boscati. Il cammino dello sguardo. Lo spettacolo site specific di Scarlattine – in anteprima al festival di Hanko in Finlandia a inizio giugno - torna in una nuova veste, tutta dedicata al tema del fuoco e della notte. Un evento in cammino in tutti i sensi, un viaggio lungo il sentiero del bosco di Campsirago per gruppi di 50 spettatori, nella percezione dei suoni, tra danza, musica, poesia. Esperienza “speciale” nel paesaggio anche con Safari di Other Spaces, gruppo di perfomer da Helsinki ideato per pochi fortunati partecipanti. La performance, che coinvolgerà attivamente il pubblico, si compone di due parti: Introduzione alla renna a Campsirago sabato 30 giugno e Il percorso, lʼazione domenica 1 luglio, in un luogo che verrà comunicato segretamente ai partecipanti, il Safari vero e proprio. Eventi speciali tra gli appuntamenti del festival, ogni giorno il pubblico potrà partecipare a flash mob, disco armadio, volo di aquiloni, incontri con gli artisti…e altri disastri Formazione: dire, fare, danzare... la formazione alle Esperidi si fa in 3!: Durante e dopo il Festival, sono proposti tre laboratori ad artisti professionisti ma anche a semplici appassionati, dallʼadolescenza in su. Looking through the body (23 e 24 giugno), workshop per professionisti condotto dai fondatori dei Dot 504 Lenka Vagnerová e Pavel Mašek, tra i coreografi della cerimonia dʼapertura dei Giochi Olimpici di Londra; fare Officina permanente “itinerante” del fare teatrale e performativo condotta da Antonello Cassinotti/compagnia delleAli (24 giugno) e “offFestival” (3/6 luglio) Passeios il laboratorio di danza contemporanea per adulti condotto da Filipa Francisco. INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI ScarlattineTeatro Campsirago Residenza Monte di Brianza (LC) tel. +39 039 9276070| e-mail info@scarlattineteatro.it PREZZI: da 10 a 3 euro | Abbonamenti da 80 euro (20 spettacoli) a 25 euro (5 spettacoli) www.scarlattineteatro.it

Dramma.it on line dal 15 settembre 2000 - Direttore Marcello Isidori © 2000-2012 Ass. Cult. Dramma.it c.f. 97266180583 XHTML and CSS valid

http://www.dramma.it/index.php?option=com_content&view=article&id=…:il-giardino-delle-esperidi&catid=35:rassegne-e-festival&Itemid=72

Pagina 2 di 2


Man Hunt, un assaggio di Olimpiade a Como

20/06/12 15.09

REGISTRATI

LOGIN

MAGAZINE

Vanity Fair in edicola ABBONATI ORA

Cerca in Vanity Fair

20/06/2012 Aggiornato 15.03

Cinema

Tv

Musica

Agenda

Libri

HOME / SHOW / AGENDA

Extra

Speciale Cannes

Agenda

Man Hunt, un assaggio di Olimpiade a Como La sera del 22 e 23 giugno, a Casa Gola di Olgiate Molgora vanno in scena i DOT504, i cecoslovacchi Lenka Vagnerova & Pavel Masek. La Vagnerova è una delle ideatrici del grande spettacolo che darà il via all'Olimpiade di

Dal gelataio... si canta la lirica!

E.G. ! 19 giugno 2012

Se non potete essere a Londra il 27 giugno per la cerimonia di apertura delle Olmpiadi 2012, un assaggio di quello che accadrà lo potete avere la sera del 22 e 23 giugno, molto più vicino, a Casa Gola di Olgiate Molgora. Nel borgo in provincia di Lecco sono in scena con il loro nuovo spettacolo Mah Hunt i DOT504, i cecoslovacchi Lenka Vagnerova & Pavel Masek. La Vagnerova, danzatrice, performer e coreografa di talento è infatti una delle ideatrici del grande spettacolo che, con la direzioone del regista Danny Boyle, darà il via all'Olimpiade. Questo è solo uno dei numerosissimi appuntamenti del festival Il giardino delle esperidi che, dal 21 giugno al 6 luglio, nei borghi e sui sentieri del Monte di Brianza, organizza spettacoli di danza, musica, teatro e poesia. T Tutto il programma su www.scarlattineteatro.it

Mi piace

Di' che ti piace prima di tutti i tuoi amici.

http://www.vanityfair.it/show/agenda/2012/06/19/man-hunt-olgiate-olimpiade-2012

SALVA

Naomi, come non l'avete mai vista

Il sì di Carlo Conti: le foto

Pagina 1 di 4


Merate Online - Lecco: il calendario dei festival di livello nazionale in provincia

20/06/12 15.13

Il primo giornale online della provincia di Lecco

Merateonline > Cronaca > Lecchese

Scritto Martedì 19 giugno 2012 alle 22:38

Lecco: il calendario dei festival di livello nazionale in provincia Lecco

Francesco Senese, Marco Benedetti, Samuele Biffi, Dorina Zucchi, Michele Losi, Anna Ranzi

"Il Giardino delle Esperidi" e "Musica sull'acqua", questi i due festival di livello nazionale pronti a prendere il via nelle prossime settimane in provincia di Lecco. La prima kermesse, parte del progetto di rete provinciale "C'è Aria di Spettacolo" , è stata realizzata da Scarlattine Teatro, sostenuta dalla Provincia di Lecco e da Fondazione Cariplo e prevede una serie di spettacoli di teatro, musica, danza, poesia nei borghi e sui sentieri del Monte di Brianza.Il festival partirà il 21 giugno per concludersi poi il 2 luglio e si terrà in diversi comuni, quali Olgiate Molgora (comune capofila), Colle Brianza, Ello, Galbiate e Unione dei Comuni della Valletta. "Il cartellone di quest'anno - ha spiegato Michele Losi, direttore artistico - ha visto compiere a "Il Giardino delle Esperidi" un salto di qualità. A causa dell'alto livello degli spettacoli abbiamo, infatti, ricevuto prenotazioni da tutta Italia, ma bisogna comunque sottolineare il nostro attaccamento al territorio e in particolare al Monte di Brianza. Il programma degli spettacoli - ha continuato Losi - si può dividere in tre filoni. Il primo che si terrà dal 22 al 24 giugno presenterà esibizioni di danza e teatro fisico, che tra gli altri vedrà esibirsi in prima nazionale la compagnia DOT504, proveniente dalla Repubblica Ceca e che parteciperà a fine luglio anche alla cerimonia di inaugurazione delle Olimpiadi di Londra 2012. Il secondo gruppo di spettacoli è quello che si svolgerà tra il 25 e il 29 giugno e sarà dedicato alla nuova drammaturgia italiana. Il conclusivo sarà quello dedicato in modo particolare al rapporto tra teatro e paesaggio naturale. Da segnalare, infine, la performance da parte di attori finlandesi, che trasformeranno 60 spettatori in vere e proprie renne e che compiranno un safari a Campsirago il primo diluglio".

http://www.merateonline.it/articolo-stampa.php?idd=22961&origine=1

Pagina 1 di 2


Merate Online - Lecco: il calendario dei festival di livello nazionale in provincia

20/06/12 15.13

Il secondo festival è quello di "Musica sull'Acqua", giunto all'ottava edizione e che si terrà nei comuni di Colico, Varenna, Civate e Calolziocorte dal 29 giugno al 21 luglio. Il festival, realizzato con il contributo della Provincia di Lecco e del Comune di Colico, con il patrocinio di Regione Lombardia e in collaborazione con Istituzione Villa Monastero, Comune di Civate e Fondazione Lavello, è stato ideato e diretto dal violinista Francesco Senese. La manifestazione porterà anche quest'anno sul lago alcuni tra i più importanti musicisti italiani e stranieri, tra gli altri Ingrid Fliter, Alexis Cardenas, Danusha Waskiewicz e Andrea Rebaudengo. "Il festival di quest'anno - ha affermato Francesco Senese - si divide in tre parti. Ci saranno, infatti, i classici concerti, affiancati da ateliers dedicati ai giovani e dai cosiddetti eventi "attorno al festival", caratterizzati soprattutto da incontri con i musicisti". Orgoglioso del cartellone dei due festival l'assessore alla Cultura Marco Benedetti, che ha voluto porre l'attenzione sul ruolo della cultura come volano per far crescere anche a livello di sviluppo economico il nostro territorio. Per visualizzare il calendario clicca qui

© www.merateonline.it - Il primo giornale della provincia di Lecco http://www.merateonline.it/articolo-stampa.php?idd=22961&origine=1

Pagina 2 di 2


Foto Sogno di una notte di inizio estate - 1 di 6 - D - la Repubblica

21/06/12 15.02

ENGLISH VERSION

Ho voglia di

ENERGIA

EVASIONE

FORZA

LEGGEREZZA

SENTIMENTI

Ora parliamo di

Riforma Fornero Diete sensate Costumi da bagno Web Home » Festival » Sogno di una notte di inizio estate APPUNTAMENTI

Sogno di una notte di inizio estate

« precedente

Foto 1 di 6

successivo

»

Fino al 2 luglio in provincia di Lecco il Festival Il Giardino delle Esperidi propone eventi teatrali, musicali, di danza e reading di poesia di Katia Brega EVASIONE SPETTACOLI CONCERTI

FESTIVAL

ARTE

DANZA

POESIA

VIAGGI

STORIE

TEATRO MUSICA CURIOSITÀ

Il Festival Il Giardino delle Esperidi dal 21 giugno al 2 luglio verrà ospitato da ScarlattineTeatro di Campsirago Residenza Monte di Brianza (Lecco). Giunta all'8a edizione, questa manifestazione convoglia spettacoli teatrali, concerti di musica, performance di danza e reading di poesia. Tra gli eventi in programmazione ce ne sono alcuni anche per gli spettatori più piccini (teatro e installazioni) e altri che consistono in laboratori "danzanti" per artisti professionisti e semplici appassionati dall'adolescenza in su.

Il Giardino delle Esperidi Festival

Per ulteriori informazioni, clicca qui. Tweet

0

Lascia un commento Aggiungi un commento...

Pubblica su Facebook

Stai pubblicando come Veronica Pitea (Non sei tu?)

Commenta

Plug-in sociale di Facebook

http://d.repubblica.it/argomenti/2012/06/19/foto/lecco_festival_il_giardino_delle_esperidi-1101529/1/#media

Pagina 1 di 1


Il Giardino delle Esperidi: una bellezza insopportabile | Partnership

21/06/12 15.11

La pratica teatrale come modalità didattica e di inclusione sociale: INCONTRI STUDIO a cura di Roberto Gandini | Scuderie della Casa dei Teatri - Villa Doria Pamphilij | giugno-luglio 2012

Thursday Jun 21st

HOME

Home

EVENTI

Partnership

RECENSIONI

EDITORIA

Il Giardino delle Esperidi

RISORSE

OPPORTUNITÀ

PARTNERSHIP

FORMAZIONE

APPROFONDIMENTI

TEATRO RAGAZZI

Cerca

OPERA

Text size

ESTERNAZIONI

Il Giardino delle Esperidi: una bellezza insopportabile

!"#$%&'(%)*#(+""+#,-.+'%(%/#0)&#1+""+22& %)-*..*'3&1%"+ GIOVEDÌ 21 GIUGNO 2012 09:00

RENZO FRANCABANDERA

Tipo che uno sta seduto su una panca, in cima ad un alto colle in provincia di Lecco da cui si domina tutta la Pianura Padana, e quando tira un po’ il maestrale o la tramontana che spazza via lo smog di Milano, si vedono anche le Apuane a 300 km di distanza. Tipo che sono le otto di sera, il sole tramonta, il bosco ti profuma le narici di resina, pensi all’infinito, e invece… invece iniziano a ronzarti attorno i maledetti teatranti!!! Ecco, Il Giardino delle Esperidi è così, un posto incantevole, fuori dal mondo, dove spesso e volentieri persino i telefonini si arrendono alla natura, dove per arrivare a Palazzo Gambassi a Campsirago devi inerpicarti per un paio di chilometri nel bosco, e dove non arrivare in macchina a destinazione ma fare la passeggiata nel bosco di notte è la regola. L’unica cosa che viene a minare il silenzioso dominio della natura sono questi maledetti teatranti, che pretendono nottetempo, ammischiati alle lucciole e al vento tra le fronde, di Il Giardino delle Esperidi 2012 startela lì a raccontare prendendo come fondale di scena le luci delle città lontane, il cielo stellato, introducendo persino pratiche di certa fastidiosissima convivialità, alla quale si attrezzano in forma pervicace. Gente insopportabile, che ancora crede alla dimensione terapeutica dell’arte come bisogno primario, inutili sognatori, poveri illusi del nostro tempo, gente che lascia i bambini giocare fra le casette del borgo lontanissimi da macchine sfreccianti. I soliti genitori estremi, anche fra gli spettatori - duole ammetterlo - che insegnano ai loro figli i nomi delle piante, a giocare con gli alberi, a crearsi un universo con due rametti. Folli sostenitori del rapporto con la natura.

!"#$%&''(

)*+',

Come l’anno scorso, quando gli artisti (dei ballerini dello Scottish Dance Theatre e della compagnia Scarlattine Teatro) portarono gli spettatori in giro in una passeggiata nel bosco con performance nel mezzo di ruscelli e dirupi. Pazzesco. I giorni di questo evento che da otto anni sta catalizzando l’attenzione non solo degli abitanti della Brianza ma anche degli appassionati di arti sceniche del nord Italia, sono quelli compresi nel periodo dal 21 giugno al 2 luglio: già, si inizia oggi con teatro, musica, danza, poesia nei borghi e sui sentieri del Monte di Brianza, con otto spettacoli in prima assoluta, tre in prima nazionale, uno in anteprima, per un totale di 33 repliche, tra spettacoli e concerti, 33 eventi speciali, tra parate, incontri con gli artisti, installazioni… e tanto altro. Immaginatevi quanti sognatori possono annidarsi dentro 23 compagnie zeppe di artisti nazionali e internazionali, con 22 titoli programmati, tra spettacoli e concerti, 16 palchi allestiti in posti stupendi fra dimore storiche e posti nella natura incontaminata. Per 12 giorni, in cinque comuni della Brianza, tutto questo prende forma. Noi di Klp seguiamo con inspiegabile tenacia questa roba da alcuni anni (forse che qualche genitore balzano esista pure nella nostra redazione?), e dall’anno scorso ne siamo anche in una qualche forma media partner. Vogliamo monitorare questi focolai di immaginazione, queste pericolose adunate sediziose di gente ancora incline a creare e condividere universi onirici. Li nominiamo tutti per allertare l’opinione pubblica su questi nuclei di destabilizzazione dell’ordine costituito: Guvi Produzioni, Petra, CantoAntico, ScarlattineTeatro, CollettivO CineticO, DOT504 (prima che inaugurino a Londra con la loro performance i Giochi Olimpici), Cada die teatro, Aia Taumastica, Vojta Svejda, David Zuazola Puppets Company, fragmateatro, Qui e Ora Residenza Teatrale, Piccola Compagnia Dammacco, b a b y g a n g, Other Spaces, Sulutumana, Teatro i, Lido51, Sanpapié, Compagnia Dionisi, delleAli. Nell’ultimo delirante bollettino diramato dall’organizzazione si parla di “spettacoli, concerti ed eventi site specific, pensati per i nostri borghi, i nostri sentieri, i nostri torrenti. E ancora laboratori, eventi speciali, aperitivi con gli artisti e un convegno di apertura, Cantiere Campsirago, a raccontare possibili pratiche della resistenza (residenza) artistica e teatrale per la seconda decade del nuovo millennio… Il nostro pubblico, che rende unico l’incontro con gli artisti e rende le Esperidi un luogo dell’anima, indimenticabile per chi lo attraversa”.

http://www.klpteatro.it/giardino-delle-esperidi-festival-2012-programma

-.%#,//*,%#*0*.*"(,%+* 1*(+"2,%32"("$"

=8'..,%0>'%"(0>'%8( "$$,2'%+,?2'::' /"2'6%-($'2?*#$"%" @."8+*,%;,27"($*

45*.#6%!,%#78"2+,%+* 9":2*0'%;827*"%#8 0,(/*(*%'%*+'($*$<

&A2"BB*%+*%'+*$,2*" $'"$2".'%+".%&".,(' +'.%!*:2,%CDEC

Pagina 1 di 2


Il Giardino delle Esperidi: una bellezza insopportabile | Partnership

21/06/12 15.11

Ridatemi il mio triste vialone di città con una coda di 300 metri al semaforo e tutte le macchine a sgasare, clacsonare, e gli autisti a tirar giù i santi dal Paradiso, e magari anche il deficiente che, per leggere un sms che lo avvisa che la ricarica è andata a buon fine, finisce per tamponarti. Ridatemi un po’ di tristezza urbana, una rotonda attorno alla quale annodare le mie solitudini estive, l’ufficio, i raccoglitori di documenti, le tristi guerre per la cancelleria, la lotta per accaparrarsi un evidenziatore: arridateme la tristezza, per piacere, ‘che tutta questa bellezza mi è insopportabile.

!"%(8,?"%482,A"%+* 3":2*'.'%)"0*#

Tags: Il Giardino Delle Esperidi Scarlattine Teatro Hits: 105

@,GG'($*%HDI

Bookmark

1>,G"#%N*0>"2+#O .M"2$'%0,G'%A2'$'#$, A'2%'##'2'%A*P 8G"(* Home Chi siamo

Leggi i commenti

Mi piace

Nuovo commento

Redazione Comunicati

A Veronica Pitea e altri 11 piace questo elemento.

Archivio press

F"+2*J%/*7.*%'%.' G'G,2*' 7'('2"B*,(".*%+* K"?*+'%-,+*0'

1

Tweet

Twitta a @Francabandera

3

Archivio video Archivio audio Link Il Calendario di KLP Segnalazione eventi

F,#$%0,22'."$*

Collabora a Klp I laboratori delle Esperidi 2012

Bookshop

Passeios. Laboratorio di danza contemporanea per adulti condotto da Filipa Francisco Il FARE teatrale e performativo. Laboratorio condotto da Antonello Cassinotti

Tags

Talk through the body. Workshop condotto da Lenka Vagnerová e Pavel Ma!ek I luoghi della disobbedienza. Laboratorio teatrale per adolescenti condotto da Raffaella Giancipoli e Antonella Iallorenzi Non c'è libertà senza impegno. L'atto finale delle Esperidi

F"$'2%9"G*.*"#6%-. #"02*/*0*,%+* L2,(,$'"$2,%". MG,#$2,M

Live?

Esperidi, atto finale: persi nel bosco del teatro Tanti Idoli in pochi, attualissimi, Clic Sordo, Pennini, Bianchi: la danza femminile al Giardino delle Esperidi Antonia Pozzi rivive i suoi luoghi con Elisabetta Vergani Al Giardino delle Esperidi c'è aria di spettacolo Il giardino delle Esperidi - Opportunità per te Il Giardino delle Esperidi, il teatro immerso nella natura Edinburgh Fringe: poetiche novità dal mondo della performance Quattro compagnie teatrali lombarde al Fringe Festival di Edimburgo

KLP su Youtube

KLP su Facebook

KLP su Twitter

KLP su Livestream

Winnie & Krapp

Pubblicità

Scrivici

Copyright © 2012 Krapp's Last Post | Testata giornalistica registrata al Tribunale di Torino n° 41 del 19 maggio 2008

http://www.klpteatro.it/giardino-delle-esperidi-festival-2012-programma

Pagina 2 di 2


A Campsirago l'utopia di proporre ricerca in un paese di 36 a...

http://www.klpteatro.it/streaming-call-giardino-delle-esperidi...

!"#$%&'()$*+",-./+&($"0("&)+&+))1")(21)2$"(3 .3"&$1'1"0("45"$3(%1 DOMENICA 24 GIUGNO 2012 14:53

MARIO BIANCHI

Sabato mattina, in diretta streaming, abbiamo fatto il punto della situazione, dopo le prime due giornate del festival Il Giardino delle Esperidi, con il direttore artistico Michele Losi ed alcuni degli artisti presenti quest'anno a Campsirago. Ecco alcuni estratti della conversazione e la registrazione integrale della diretta audio. ML - Le scelte partono da un gusto molto personale nel il tentativo di portare gli spettacoli che più ci piacciono, indipendentemente dal genere, e dall'idea di mettere in relazione gli spettacoli al paesaggio ... Campsirago è un luogo che ha 3500 anni di storia e tutti gli artisti che vengono questa cosa la sentono. Nell'ultimo anno abbiamo costruito un vero e proprio bando, chiamato Cantiere Campsirago, per sostenere la produzione di compagnie italiane e straniere che debutteranno in questo festival. Gli spettacoli si svolgono in una decina di frazioni differenti di cinque comuni. MB - L'anno scorso mi sono stupito nel vedere il Collettivo Cinetico con uno spettacolo di estrema ricerca (e anche molto osé) davanti a un pubblico popolare... è importante scegliere spettacoli totalmente diversi, mescolare l'antico e il contemporaneo. Ieri sera invece abbiamo visto "Mah Hunt" del gruppo cecoslovacco DOT504. Sentiamo quello che hanno da dirci a riguardo. Mah Hunt (DOT504 - photo: scarlattineteatro.it)

D5 - Lo spettacolo è stato fatto direttamente dai danzatori, che sono anche coreografi e lavorano insieme ormai da otto anni, per cui era possibile lavorare insieme su un livello di intimità forte. E' un lavoro che ha debuttato nel 2010 a Praga. Lo spettacolo va a a toccare degli archetipi forti, in particolare quelli della relazione e della lotta fra animali. Il punto di partenza è stato quello di immaginare un mondo che non avesse più animali. Lavorando sul physical theatre non è importante costruire una drammaturgia definita ma è molto più importante mostrare delle linee guida di drammaturgia e delle immagini che diano la possibilità al pubblico di immaginare e costruirsi di fatto una propria visione dello spettacolo. MB - A Barbara Pizzo, che oltre ad essere fra le colonne portanti del Giardino delle Esperidi e Scarlattine Teatro, lavora anche all'interno di Fragma Teatro chiediamo di parlarci di "Atridi", uno spettacolo per 12 spettatori. BP - "Atridi" è un viaggio. E' stato un viaggio per noi in termini di creazione ... e allo stesso modo sarà un viaggio per gli spettatori: fisico, perchè si muoveranno all'interno della splendida cornice di Villa Bertarelli a Galbiate, una villa liberty straordinaria con un meraviglioso giardino che nelle serate di lunedì 25 e martedì 26 giugno diventerà di fatto la casa degli Atridi. MB - C'è anche llinx con "Disco Armadio". Che cos'è "Disco Armadio"? BP - "Disco Armadio" è un'installazione, è di fatto un armadio discoteca. Viene presentata letteralmente come la discoteca più piccola del mondo ed è una riflessione su quella che è la condizione di solitudine dell'essere umano

1 di 2

24/06/12 22.42


A Campsirago l'utopia di proporre ricerca in un paese di 36 a...

http://www.klpteatro.it/streaming-call-giardino-delle-esperidi...

contemporaneo... Questa installazione circuita giorno per giorno in luoghi assolutamente non convenzionali, all'interno di stazioni, piazze, mercati, nei luoghi pi첫 disparati andando a toccare quelle che sono tutte le location del festival. ... Brigantesse (Associazione Petra - photo: Mario Bianchi)

Download audio Il programma del festival

Tags: Barbara Pizzo Collettivo Cinetico Compagnia Petra Fragma Teatro

David Zuazola Puppets Company DOT504

Il Giardino Delle Esperidi Llinx Mario Bianchi

Michele Losi

Scarlattine Teatro

Streaming Calls Di' che ti piace prima di tutti i tuoi amici.

Mi piace Tweet

2 di 2

3

Twitta a @mariobianchi13

24/06/12 22.42


24 e 25 giugno novità al Giardino delle Esperidi | Partnership

25/06/12 14.48

!"#$#!%#&'(&)*#)*+',-#./#0'.12')*#2$//$#345$1'2' DOMENICA 24 GIUGNO 2012 16:18

COMUNICAZIONE

Il Festival Il Giardino delle Esperidi prosegue con un fitto calendario di appuntamenti giornalieri. Ogni giornata del Festival inizia alle 10.00 del mattino con un'AZIONE! a sorpresa sul territorio. Domenica 24 giugno due spettacoli tout public, per grandi e piccini: alle ore 15:00, "Micromignon" lo spettacoloinstallazione di ScarlattineTeatro (Olgiate Molgora, Villa Maria) e alle 17.00 (replica alle) 21.00 a Santa Maria Hoè/Villa Semenza, "Polaris", romantica performance sulla solitudine e sull'amicizia di Vojta Svejda, autore e mimo ceco. Al calar della sera Santa Maria Hoè, dopo un aperitivo si può gustare un aperitivo Aperitivo con gli artisti delle compagnie Qui e Ora e ScarlattineTeatro (Old Café, via corsia del mercato 6 –, ore 17.30) e "due salti" in Piazza Mercato "Disco Armadio" (dalle ore 19.00), alle 22.30 a Villa Semenza la prima nazionale "Dirty Wing" di David Zuazola, spettacolo vincitore al Festival Internazionale del Teatro di Figura per Adulti di Varsavia 2011. Lunedì 25 giugno la prima assoluta di "Atridi" di fragmateatro, un viaggio che muove dall’Agamennone di Eschilo e consente allo spettatore di penetrare nella casa del re di Micene, di ritorno vittorioso da Troia dopo lunga assenza. Di stanza in stanza, il pubblico ne attraversa la casa - Villa Bertarell a Galbiate - e con essa la lunga catena di sangue della stirpe degli Atridi. Un’indagine per far emergere l’umanità celata dietro al mito e a esplorare quali azioni non arbitrarie consentano oggi una riproposizione dello spettacolo antico. E, di nuovo, come tradurle sul piano visivo, come permettere che nuovamente risuonino in noi. Lo spettacolo è proposto in due appuntamenti, alle 20.00 e alle 22.00, per soli 12 spettatori (prenotazione obbligatoria allo 039.9276070) e replica anche il 26 giugno. Tags: David Zuazola Fragmateatro Il Giardino Delle Esperidi Scarlattine Teatro Vojta Svejda A Veronica Pitea piace questo elemento.

Mi piace

Tweet

0

http://www.klpteatro.it/24-e-25-giugno-novita-al-giardino-delle-esperidi/stampa

Pagina 1 di 1


Agamennone, Madri, Antonio: avvicinali nel 'Giardino delle Esperidi'

25/06/12 14.50

Leccoprovincia.it L'informazione in provincia di Lecco Prima Pagina

Attualita'

Cultura

Lecco

Brianza

Lago

Valsassina

Sanita'

Scuola

Economia

Sport

Eventi

Video

Pubblicita' Home

Papayo Villa Olmo Como

Cultura

Agamennone, Madri, Antonio: avvicinali nel 'Giardino delle Esperidi'

Agamennone, Madri, Antonio: avvicinali nel 'Giardino delle Esperidi'

Aperitivi, Buffet e Musica dj set Fantastiche Serate dalla ore 18 Papayocomo.it

Vasche con sportello

| Stampa | Email

le migliori offerte per le vasche con sportello di facile accesso

Categoria: Cultura

Pubblicato Lunedì, 25 Giugno 2012 10:30

Scritto da Post-it RR

Visite: 13

www.bagnipremier.info

Leggi subito perché non è

Vasche motorizzate

solo weekend.

Vasche da bagno motorizzate per info +39 333 5611439

Riempi la tua settimana estiva

www.vaschedabagno…

attraversando

Lavorare per i Bambini?

'Il Giardino

Corso a distanza. Basta avere 16 anni anche senza diploma. Info qui!

delle Esperidi':

Centro-europeo-forma…

CONDIVIDI L'ARTICOLO Mi piace

dall’Agamennone di Eschilo, al 'concerto di sbagli e di intimità' con Madri, sino a L'ultima notte di Antonio, in

Invia

Tweet

0

tweet

Share

prima assoluta.

Share 0 0

PRIMA DEL WEEKEND 'Il Giardino delle Esperidi' 2012 da lunedì 25 a giovedì 28 giugno 2012

Atridi lunedì 25 giugno e martedì 26 giugno, Galbiate, Villa Bertarelli, ore 20.00 e ore 22.00 produzione / production fragmateatro supervisione e regia / supervision and direction Elisabetta Bianca con / with Leonardo Fiorentini, Attilio Imbrogno, Alessia Passarelli, Barbara Pizzo consulenza musicale / musical advice Elisa Franco, Giovanni Dal Monte luci / lighting design Andrea Violato fotografie di scena / stage photographs Davide Barbierato, Beatrice Pavasini, Maciej Zakrzewski dalla tragedia / based on Agamennone di / by Eschilo suggestioni da / impressions from Eschilo, Euripide, Filippo apostolo, Friedrich Nietzsche, Pier Paolo Pasolini, William

http://leccoprovincia.it/index.php?option=com_content&view=article&i…-avvicinali-nel-giardino-delle-esperidi&catid=10:cultura&Itemid=182

Pagina 1 di 4


Agamennone, Madri, Antonio: avvicinali nel 'Giardino delle Esperidi'

25/06/12 14.50

Shakespeare, Christa Wolf con il sostegno di / supported by Teatro Instabile Urga residenze artistiche Campsirago Residenza Monte di Brianza, Regula contra Regulam Teatro si ringrazia / a special thanks to Associazione “Il Torrione della Delizia di Benvignante” prima assoluta spettacolo per 12 spettatori (prenotazione obbligatoria) durata: 1 ora e 40 min Un viaggio. Letteralmente. Che muove dall’Agamennone di Eschilo e consente allo spettatore di penetrare nella casa del re di Micene, di ritorno vittorioso da Troia dopo lunga assenza. Di stanza in stanza il pubblico ne attraversa la casa e con essa la lunga catena di sangue della stirpe degli Atridi. Quella ineluttabile che per volere divino o ragion di stato ha colpito la figlia Ifigenia. Che sta per abbattersi su Agamennone e sulla sacerdotessa troiana Cassandra, condotta lì come preda di guerra, attraverso il braccio vendicatore di Clitemnestra, quella stessa regina che di lì a poco non troverà scampo. Viaggio che senza tradirlo avvicini l’antico, pur parlando al presente, frutto di una ricerca partita dal testo greco e sviluppata in scena grazie al sostegno di riflessioni filologiche, linguistiche e antropologiche. Un’indagine volta a far emergere l’umanità celata dietro al mito e a esplorare quali azioni non arbitrarie consentano oggi una riproposizione dello spettacolo antico. E, di nuovo, come tradurle sul piano visivo, come permettere che nuovamente risuonino in noi. Da simili urgenze nasce questo viaggio fisico, sensoriale ed emotivo che muove spazio, tempo e lingua e che accosta la dimensione mitica a quella più umana, grazie all’avvicendarsi misurato di partiture fisiche, parola detta e cantata. fragmateatro Un progetto di collaborazione e ricerca artistica che unisce Elisabetta Bianca, Leonardo Fiorentini, Attilio Imbrogno, Alessia Passarelli e Barbara Pizzo, nato dall'esigenza di tradurre i principi del training in azione teatrale, volgendo uno sguardo d'indagine a quella che viene chiamata drammaturgia dell'attore.

Madri Concerto di sbagli e di intimità mercoledì 27 giugno Galbiate, Villa Bertarelli, ore 21.30 produzione / production Qui e Ora Residenza Teatrale con il contributo di / supported by Être Esperienze Teatrali di Residenza – Fondazione Cariplo di e con / by and with Francesca Albanese, Silvia Baldini, Swewa Schneider, Laura Valli con lo sguardo di / supervision by Elena Bucci elaborazione drammaturgica / dramaturgy development Silvia Baldini direzione musicale / music direction Catherine Robin costumi / costumes Erica Sessa fotografie interviste / photographs interviews Martina Santamaria montaggio audio-video / audio-video editing Diego Roveroni luci / lighting design Domenico Cicchetti organizzazione / organization Carlo Grassi, Simona Patti, Letizia Schiavello in collaborazione con / in collaboration with Campo Teatrale, Teatro Inverso Residenza Idra, Zona K un ringraziamento particolare a / a special thanks to Elena Lolli durata: 1 ora «Nella terra dove sono nata, e forse anche altrove, si dice “a fare i genitori come si fa si sbaglia”. E come potrebbe essere diversamente, per questa avventura senza maestri, dove ogni nuovo genitore si sente solo e deve allo stesso tempo imparare e prendere le distanze, dalla storia, dalla società, dalla sua stessa famiglia? Lo sbaglio amoroso, la contraddizione, lo scivolamento delle intenzioni nel magma caldo della quotidianità sono il tessuto dell'esperienza dei genitori e dei figli e il cuore dal quale parte questo lavoro. Quando i pensieri non bastano, quando i ragionamenti si perdono nella velocità con la quale il nostro mondo si trasforma, ecco che le domande lasciano il posto alla voce che suona, al canto, al documento, alle interviste, alle fotografie, alle storie. Questo lavoro è un concerto di sbagli e di intimità, di perdite e di contraddizioni, di fotografie che sembrano muoversi e voci registrate che restano scolpite nel ricordo per la loro autenticità. Si prova ad esprimere al presente un viaggio antico che non perde mistero e che non si spiega mai. Il gruppo ha elaborato autonomamente materiali, suggestioni, canti e testi. Il mio intervento è stato quello di una rompiscatole che non è madre ma è stata molto figlia e che da figlia ha allevato qualche teatrante qua e là. Secondo le linee calde che ho intravisto nel lavoro, ho cercato di non dar pace finché il potenziale non diventasse atto. Come una nascita.» Elena Bucci Qui e Ora Residenza Teatrale È un progetto di aida associazione culturale, in collaborazione con la compagnia teatrale Figure Capovolte, e con i Comuni di Comun Nuovo, Dalmine, Osio Sotto e Verdello, concepito nell’ambito dell’iniziativa di Fondazione Cariplo ÊTRE – Esperienze teatrali di residenza. Nasce dall’ascolto di un territorio per dare vita a un luogo dove fare esperienza di sé in relazione agli altri, dove vi sia la capacità di osservare profondamente ciò che accade nel corpo

http://leccoprovincia.it/index.php?option=com_content&view=article&i…-avvicinali-nel-giardino-delle-esperidi&catid=10:cultura&Itemid=182

Pagina 2 di 4


Agamennone, Madri, Antonio: avvicinali nel 'Giardino delle Esperidi'

25/06/12 14.50

sociale e trasformarlo in racconto, in atti poetici e artistici. Strumento fondamentale per il percorso creativo e artistico di Qui e Ora è l’inchiesta come punto di partenza per entrare in contatto con le persone e il territorio, con un’attitudine aperta e libera da preconcetti.

L'ultima notte di Antonio Giovedì 28 giugno Rovagnate, Villa Sacro Cuore, ore 21.30 di / by Mariano Dammacco con / with Serena Balivo, Mariano Dammacco, Salvo Lombardo costumi / costumes Luigi Spezzacatene disegno luci / lighting desing Francesco Dell’Elba fonica / sound design Roberto Iacomucci foto di scena / stage photographs Corrado Galli, Sara Trevisan immagine di locandina / playbill picture Stella Monesi sartoria / taylor Artelier Casa d’Arte regia / direction Mariano Dammacco, Salvo Lombardo in collaborazione con / in collaboration with Arboreto – Teatro Dimora di Mondaino testo vincitore del Premio nazionale di drammaturgia contemporanea Il centro del discorso - edizione 2010 progetto di produzione selezionato e sostenuto da / selected and promoted by ScarlattineTeatro – Campsirago Residenza Monte di Brianza | progetto / project Cantiere Campsirago prima assoluta durata: 1 ora e 15 min Una storia di malessere crescente, di tentativi falliti, di percezioni alterate, di ossessioni quotidiane. Lo spettacolo racconta le innumerevoli “ultime notti” di Antonio prima della sua fine dando voce e corpo ai suoi incubi, alle sue forme di dipendenza, attraverso l’alternanza tra un registro lirico-poetico e uno comico-grottesco. Lo spettacolo è un’azione teatrale con una sua scrittura scenica corale all’interno della quale prendono vita figure e immagini, seguendo gli intenti poetici della Compagnia: realizzare una visione, agire un rito, offrire allo spettatore l’evocazione di uno stato altro/alto, poetico, un luogo di analogia della vita. L’ultima notte di Antonio è il primo dei tre spettacoli che andranno a comporre la Trilogia della Fine del Mondo. Gli altri due spettacoli saranno intitolati Esilio e L’esorcista. Piccola Compagnia Dammacco È nata nel 2009 per volontà di alcuni giovani attori di accompagnare, appunto, Mariano Dammacco nel suo percorso di ricerca per un teatro con drammaturgia originale, un teatro che offra allo spettatore la possibilità di incontrare, seppur trasfigurati, la propria esistenza e la realtà che oggi ci circonda, un teatro che coniughi la centralità dell'attore con i nuovi linguaggi per la scena.

Succ >

0

Aggiungi un commento Il tuo nome: Titolo:

Commento:

completa il puzzle

Assembla l'immagine che vedi in alto a destra

Invia

Anteprima

http://leccoprovincia.it/index.php?option=com_content&view=article&i…-avvicinali-nel-giardino-delle-esperidi&catid=10:cultura&Itemid=182

Pagina 3 di 4


Prima italiana di Mah Hunt di DOT504 Dance Company

25/06/12 10.58

Cerca...

!"#$

%&"'(

)*"+

,"-(."*/"

%-01/2/"

3"(/4/$3$56

7"8(9((/ NEWS HUBCULTURE

!"#$%&#'%(#%)%&*#&+%,&-.)'&*#&/01234&/%)56&78$9%):

Danza Poesia nei borghi e sui sentieri del Monte

Dettagli Creato Sabato, 23 Giugno 2012 13:12

(6AA#

Scritto Da Rosanna Ratti

Categoria: Blog

di Brianza.

ADDA. Teatro. Apre ILUOGHI DELL’ADDA 2012.IN RIVA AL FIUME UN MARE DI AVVENTURE! Qui il PROGRAMMA

(6AA# LAGO di COMO - ADDA - LAGHI Brianza. 'FESTIVAL MUSICA SULL'’ACQUA' 8a ed. Sull'ACQUA del Lago di Como, dell'Adda lecchese, e dei Laghi Briantei “La Musica di Bach, Beethoven, Brahms, Schubert, Debussy, Poulenc e ancora altri compositori. 'Intensità, trascendente meditazione, e sognante meraviglia".

(6AA# LAGO DI COMO. Musica/cultura. Festival di Bellagio e del Lago di Como 2012 'LISZT / STENDHAL, la fusione ibridante nelle arti'. Dal al 22 giugno al 14 settembre proposti concerti, masterclasses, competizioni, spettacoli e incontri letterari, e insieme pittura, cinema, iniziative enogastronomiche e culturali.

(6AA# NS-DHTML by

Ci appostiamo nel quadrilatero-cortile di Casa Gola. Attendiamo. Un semplice telo ricurvo sullo sfondo simula nuvole geometriche, le luci configureranno il racconto. Compaiono Lenka Vágnerová, Pavel Ma!ek, i due danzatori di DOT504 Dance Company, ma anche ideatori del concept e della coreografia.

;.<#=>?.<#=@*6

LOGIN Nome utente

Abito- habitus bianco totale, astraente e concettuale, ma restituito nella foggia del cacciatore da safari. La caccia è il tema, il nucleo generativo, lo spunto. L'azione è in medias res, cioè colta nel suo farsi, non già con un inizio, uno sviluppo, e la fine della storia.

La sequenza è resa in quadri - episodio caratterizzati dalla dominante in bianco rotta da bagliori di colore. In scena gli artisti, muniti di volta in volta di semplici strumenti significanti. I corpi si confrontano, si affrontano, si avviluppano e s'intersecano con estrema precisione dei gesti, degli attacchi e dei rimandi.

Password

Ricordami LOGIN !%BBC8"*&*#$6)'#5%'%D

Cacciatore e preda si studiano, si alternano nei ruoli come la luce e l'ombra, come il suono ora dirompente ora disteso, ora riconosciuto e rilassante o misterioso e inquietante nel suo prodursi.

http://www.hubculture.it/index.php/blog/195-prima-nazionale-di-mah-hunt-di-dot504-dance-company

E8$6&.'6)'6&*#$6)'#5%'8D ?6A#B'"%'#

Pagina 1 di 4


Prima italiana di Mah Hunt di DOT504 Dance Company

25/06/12 10.58

Dramma giocoso che alterna passaggi lirici a quelli irruenti, i toni tragici traslati a quelli ironici e dissacranti. Metafora del crinale fra attrazione e respingimento, tra dolcezza e aggressività, ben esemplificata dall'ambiguità dell'eros che è forza e possesso e dono, schizofrenico tra l'attimo e la durata.

Il corpo e l'altro corpo, il corpo e l'oggetto pretesto, il fattore esterno, la cosa, con cui avere a che fare. Provocare e subire. Una triade di relazione fra noi e noi, tra noi e il mondo, il secolo, il contingente: soffiati via, confusi e trattenuti, sbalzati e ripresi, dominatori e artefici di tecnica, e succubi e vinti dalla natura nostra e del mondo.

La Giungla, anche metaforica, e gli animali; anche l'uomo è animale per antonomasia finché non si ripara e costruisce e mentre lo fa si corrompe per asservirsi, vedi quei panni 'da lavatrice' sparsi sul pavimento che sembrano pubblicità da detersivo, e la vestizione, non a caso della donna, rimando al peccato di Eva.

Esemplare lo studio fatto sul movimento animale, sotteso alla resa, che non è mai didascalica perché appunto corrotta da un oggetto simulacro, da un marchingegno della tecnica. E allora nei corpi, nella loro giustapposizione, nel loro comporsi e dissociarsi, nel movimento nello spazio astratto riconosci paradossalmente qualcosa di ferale, come fosse riconoscibile nel tuo inconscio latente: il comportamento scimmiesco degli inizi, e ancora, a mio parere stupefacente, il movimento degli alligatori a bordo d'acqua, e l'oscillazione ciondolante dell'elefante 'sui trampoli'.

Ma tutto si fa metamorfosi, i cui l'uomo si riconosce per il sorriso, l'ironia esposta, che si dice peculiare degli umani e assente negli altri animali: quello a cui attribuiamo il nome di 'cultura'. Trasformazione, in continuo, nella quale tuttavia, quasi per paradosso, ed è questa la bellezza, si evidenzia la figura, l'essenza estetica della rappresentazione: la 'cultura selvaggia'.

http://www.hubculture.it/index.php/blog/195-prima-nazionale-di-mah-hunt-di-dot504-dance-company

Pagina 2 di 4


" Il Giardino delle Esperidi Festival " - Appunto - Orobie

02/07/12 14.51

// HOME // APPUNTI

Collega:

" Il Giardino delle Esperidi Festival " Tags:

arte

campsirago

colle brianza

cultura

danza

ello

galbiate

il giardino delle esperidi

musica

olgiate molgora

poesia

rovagnate

teatro Creato da: Domenico Varenna il 24 giugno 2012

Teatro Musica Danza Poesia nei borghi e sui sentieri del Monte di Brianza.E' ripartita il 21 giugno e si protrarrà fino al 2 di luglio anche quest'anno la rassegna "Il Giardino delle Esperidi Festival" ottava edizione organizzata dalla provincia di Lecco nell'ambito della rassegna "C'è aria di spettacolo": " Forme d’arte che si contaminano nel cammino.Teatro, danza, musica e poesia nei borghi e sui sentieri del Monte di Brianza. Il paesaggio delle Esperidi è bellezza, cammino, passaggio, scoperta, si mescola all’arte e alle comunità, creando fili invisibili e forti, da vedere, udire, immaginare ".(Michele Losi direttore artistico ). Alcuni spettacoli sono a numero limitato e prenotazione obbligatoria quindi vi rimando al link dove per chi è interessato si trovano il programma ,come prenotare e il costo dei biglietti , a questo punto avrete solo l'imbarazzo della scelta se amate questo tipo di arte.

LINK (1) home " Il Giardino delle Esperidi Festival " di Domenico Varenna Vedi Tutti ›

Message Log

© 2012 Orobie. Tutti i diritti sono riservati.

http://www.orobie.it/blog/post_detail/261/

Pagina 1 di 1


Notte di giugno: con Fragmateatro in 'prima assoluta' Villa Bertarelli è Reggia degli Atridi

02/07/12 15.19

Cerca...

!"#$

%&"'(

)*"+

,"-(."*/"

%-01/2/"

3"(/4/$3$56

7"8(9((/ NEWS HUBCULTURE

!"##$%&'%(')(*"+%,"*%-./(0/#$/#."%'*%12.'0/%/33"4)#/1%5'44/%6$.#/.$44'%7%8$(('/%&$(4'%9#.'&' Dettagli Creato Mercoledì, 27 Giugno 2012 19:13

Scritto Da Rosanna Ratti

Categoria: Blog

documentazione completa del proprio lavoro ed una restituzione complessiva presso il teatro. MILANO&PROVINCIA. In corso. VILLA ARCONATI FESTIVAL 2012 24a edizione 26 giugno - 7 luglio Castellazzo di Bollate - MI Programma

4$((' ADDA. Teatro. Apre ILUOGHI DELL’ADDA 2012.IN RIVA AL FIUME UN MARE DI AVVENTURE! Qui il PROGRAMMA

4$((' LAGO di COMO - ADDA - LAGHI Brianza. 'FESTIVAL MUSICA SULL'’ACQUA' 8a ed. Sull'ACQUA del Lago di Como, dell'Adda lecchese, e dei Laghi Briantei “La Musica di Bach, Beethoven, Brahms, Schubert, Debussy, Poulenc e ancora altri compositori. 'Intensità, trascendente meditazione, e sognante meraviglia".

4$((' LAGO DI COMO. Musica/cultura. Festival di Bellagio e del Lago di Como 2012 'LISZT / NS-DHTML by

:);'<=8);'<>&$

LOGIN Nome utente

Password

A

Recensione spettacolo teatro bbiamo ancora addosso quel profumo dI ceroso fuoco delle candele, l'odore di sangue acre immaginato, la visione dei tableau vivant di tragedia capaci di collassarti e insieme raggelarti le vene nell'epigono di una calda giornata d'estate. In scena Fragmateatro con 'Agamennone', in prima assoluta, a Villa Bertarelli di Galbiate per 'Esperidi' 2012. Un'esperienza sconvolgente per la potenza di coinvolgimento con l'ambiente, e nel corpo stesso dell'attore, vicino, molto vicino, fin quasi a toccarsi, e pure in una dimensione onirica, immaginifica. Un'oscillazione continua tra il carnale e il mentale, tra l'essere dentro e fuori al contempo, in uno spazio contigente dei sensi e in un luogo d'astrazione.

Ricordami LOGIN ?/33@".&%&'0$*#',/#/A !"0$%)#$*#$%&'0$*#',/#"A 8$('3#./#'

Il gruppo come in processione: si entra nella reggia oltrepassando la 'dantesca' soglia. Alle tue spalle la porta si richiude. Il percorso è dentro le stanze degli Atridi, e le camere di Villa Bertarelli ospitano sorta di fantasmi, di Cassandra, Clitennestra, Agamennone e Ifigenia, ma la sensazione forte è che non sai se sono loro gli spettri, o se sei tu, se siamo noi che li guardiamo, tutt'intorno come trasparenze, come esseri diafani. Sì perché loro stanno dentro nella dimora avita, o novella, con tutta la fisicità che il gesto attorale concede. Siamo, subito, nel delirio di Cassandra tanto le siamo addosso, protervi e incombenti su di lei che piange e si dimena al suolo per l'acuto dolore della premonizione. Aria e giardini, respiro, di notte finalmente quieta. Poi, l'altra figura, appare solida, su uno sfondo indistinto e vago di acqua e di lumi. Molto riuscito lo studio delle luci, scandite dal posizionamento dei bracieri e cere come fiammelle di anime inquiete e perenni, e i modi di vestizione dei protagonisti e dei pochi arredi, simboli di regale sintesi in cui predomina la triade di bianco nero e rosso sanguigno del delittuoso drappo.

http://www.hubculture.it/index.php/blog/204-notte-di-giugno-con-fragmateatro-in-prima-assoluta-villa-bertarelli-e-reggia-degli-atridi

Pagina 1 di 3


Notte di giugno: con Fragmateatro in 'prima assoluta' Villa Bertarelli è Reggia degli Atridi

02/07/12 15.19

E poi quel rumore di fondo, incessante, uguale e sommovente che disturba il nervo e serve presagi. E' come un viaggio nell'Ade, e nelle tenebre della follia e nell'oscurità della mente. Un Virgilio ci conduce di luogo in luogo, di stanza in stanza, e la porta si richiude, ad ogni passaggio. Compaiono i protagonisti come fossero spettri, trasudanti dai muri dipinti e dai legni delle boisserie e da quelli del giardino, quest'ultimo singolare spazio scenico che favorisce l'arrivo di Agamennone e Cassandra nella villareggia. Efficace la resa dell'ambiguità di Clitennestra, e lo svisamento di cronologia di un costume contemporaneo che rimanda a tragedie ben più prossime. Complice della riuscita è anche l'impasto delle voci, di singoli e di Coro insieme, fatto di evocativa lingua originaria e della comprensibile decodifica. Così come nelle note è scritto: 'partiture fisiche, parola detta e cantata'. Semplificazione estrema e insieme forzatura dell'insieme, iperbole del simbolico, che sia oggetto, o gesto, o voce o fiotto. Vite e annientamenti, azioni la cui condanna non finisce e s'aggira nell'originaria sembianza, cose che sono state e ritornano, il ricordo di Ifigenia che ha la stessa fisicità degli altri tableau, per la colpa, per la responsabilità che è impossibile uccidere. Stanze a viluppo, stanze che ritornano, dove s'aggirano perenni le 'presenze' come di Edgar Allan Poe; rimangono, nell'impossibilità di estinguersi, come in una estensione tutta psichica: nessuno li potrà allontanare.

Dopo Fragmateatro, Villa Bertarelli in Galbiate non sarà più la stessa. Abbiamo alleggerito, dopo una prova davvero intensissima, da parte degli attori - personaggio, ma anche nostra, come spettatori-spettri che hanno spiato sé stessi in una dimensione senza tempo, e in continuo scambio di ruolo e di profonda empatia di materia e di intangibilità. Davvero un'esperienza viscerale, da non perdere, anche se certo sarà diverso: gli Atridi si impossesseranno di altre dimore.

Rosanna Ratti

foto Beatrice Pavasini

IL GIARDINO DELLE ESPERIDI FESTIVAL 2012 (prima assoluta) Lunedì 25 giugno Galbiate, Villa Bertarelli ore 20.00 e ore 22.00 - Atridi / fragmateatro Martedì 26 giugno Galbiate, Villa Bertarelli ore 20.00 e ore 22.00 - Atridi/ fragmateatro

Un Viaggio. Letteralmente. Che muove dall'Agamennone di Eschilo e consente allo spettatore di penetrare nella casa del re di Micene. Spettacolo itinerante per 12 spettatori.

ATRIDI produzione fragmateatro supervisione e regia Elisabetta Bianca con Leonardo Fiorentini, Attilio Imbrogno, Alessia Passarelli, Barbara Pizzo consulenza musicale Elisa Franco, Giovanni Dal Monte luci Andrea Violato fotografie di scena Davide Barbierato, Beatrice Pavasini, Maciej Zakrzewski, Federico Borghi dalla tragedia Agamennone di Eschilo suggestioni da Eschilo, Euripide, Filippo apostolo, Friedrich Nietzsche, Pier Paolo Pasolini, William Shakespeare, Christa Wolf con il sostegno di Teatro Instabile Urga residenze artistiche Campsirago Residenza Monte di Brianza, Regula contra Regulam Teatro si ringrazia Associazione “Il Torrione della Delizia di Benvignante” durata: 1 ora e 40 min

Note di presentazione Un viaggio. Letteralmente. Che muove dall’Agamennone di Eschilo e consente allo spettatore di penetrare nella casa del re di Micene, di ritorno vittorioso da Troia dopo lunga assenza. Di stanza in stanza il pubblico ne attraversa la casa e con essa la lunga catena di sangue della stirpe degli Atridi. Quella ineluttabile che per volere divino o ragion di stato ha colpito la figlia Ifigenia. Che sta per abbattersi su Agamennone e sulla sacerdotessa troiana Cassandra, condotta lì come preda di guerra, attraverso il braccio vendicatore di Clitemnestra, quella stessa regina che di lì a poco non troverà scampo. Un viaggio che senza tradirlo avvicini l’antico, pur parlando al presente, frutto di una ricerca partita dal testo greco e sviluppata in scena grazie al sostegno di riflessioni filologiche, linguistiche e antropologiche. Un’indagine volta a far emergere l’umanità celata dietro al mito e a esplorare quali azioni non arbitrarie consentano oggi una riproposizione dello spettacolo antico. E, di nuovo, come tradurle sul piano visivo, come permettere che nuovamente risuonino in noi. Da simili urgenze nasce questo viaggio fisico, sensoriale ed emotivo che muove spazio, tempo e lingua e che accosta la dimensione mitica a quella più umana, grazie all’avvicendarsi misurato di partiture fisiche, parola detta e cantata. Sei qui:

B"0$

64"(

Notte di giugno: con Fragmateatro in 'prima assoluta' Villa Bertarelli è Reggia degli Atridi

http://www.hubculture.it/index.php/blog/204-notte-di-giugno-con-fragmateatro-in-prima-assoluta-villa-bertarelli-e-reggia-degli-atridi

C,."44%#"%D"2 Pagina 2 di 3


Il 'dadaismo fiabesco' di David Zuazola in prima nazionale per...

http://www.hubculture.it/index.php/blog/196-il-dadaismo-fiab...

Cerca...

!"#$

%&"'(

)*"+

,"-."*/"

%-01/2/"

3"45/$3$67

8"9(:; NEWS HUBCULTURE

!"#$%&%&'()*#+&,-(.*$#%'#/&0'%#12&3*"&#'4#56')&#4&3'*4&"-#5-6#$7(5-6'%'$ Dettagli Creato Lunedì, 25 Giugno 2012 17:40 Scritto Da Rosanna Ratti

Categoria: Blog

Dal 21 giugno 2 luglio 2012: Teatro, Musica, Danza Poesia nei borghi e sui sentieri del Monte di Brianza.

"-==' ADDA. Teatro. Apre ILUOGHI DELL’ADDA 2012.IN RIVA AL FIUME UN MARE DI AVVENTURE! Qui il PROGRAMMA

"-==' LAGO di COMO - ADDA - LAGHI Brianza. 'FESTIVAL MUSICA SULL'’ACQUA' 8a ed. Sull'ACQUA del Lago di Como, dell'Adda lecchese, e dei Laghi Briantei “La Musica di Bach, Beethoven, Brahms, Schubert, Debussy, Poulenc e ancora altri compositori. 'Intensità, trascendente meditazione, e sognante meraviglia".

"-==' LAGO DI COMO. Musica/cultura. Festival di Bellagio e del Lago di Como 2012 'LISZT / STENDHAL, la fusione ibridante nelle arti'. Dal al 22 giugno al 14 settembre proposti concerti, masterclasses, competizioni, spettacoli e incontri letterari, e insieme pittura, cinema, iniziative enogastronomiche e culturali.

"-==' NS-DHTML by

L'

Recensione spettacolo teatro di figura apparato che si mostra al pubblico è un complicato insieme di elementi frammento, brandello, brano. Pezzi, rifiuti, marchingegni stravaganti a comporre una macchina bislacca autoreferenziale, solitaria e inutile, assorbita dal buio della sala o dal cosmo senza fine. 'Un giorno, gli umani, gli animali, gli insetti smisero di nascere... i fiumi si prosciugarono, ... il mare divenne una massa scura. Gli umani si resero conto di essere pochi, molto pochi... così si riunirono e fondarono un villaggio. Lì nacque una nuova tecnologia, EGO, ... in grado di far funzionare un'infinità di meccanismi". Ci sono Marcel Duchamp e Jean Tinguely, e ancora Salvador Dalì, Juan Mirò, Paul Klee, passando attraverso la favola russa di Marc Chagall per poi assumere i neon e le atmosfere replicanti del Blade Runner di Ridley Scott. Questa è la nostra percezione dell'opera del costruttore, drammaturgo, teatrante, cantastorie qual è David Zuazola. E' raccontatore di una favola amara, per adulti, è scritto, un mondo residuo in cui le tecnologie che conoscevamo scompaiono, e nel quale qualcuno è comunque detentore dell'unica energia disponibile. Personaggi e macchine, ed entrambi, insieme, azionati mediante trabattelli sospesi dal deus emergente dal buio, mangiafuoco e manipolatore. Ma la tragedia è tutta dentro la storia: 'gli abitanti sopravvivevano, ma nessuna donna riusciva a dare alla luce i propri figli'.

82,'9:;2,'9<%-

LOGIN Nome utente

Password

Ricordami LOGIN >&((?*6%#%')-4@.&A&B C*)-#2A-4A-#%')-4@.&A*B ;-='(A6&@

E' un dramma lirico sulla distruzione con domanda intrinseca sulla possibilità di rinascita. Gli uomini cercano la macchina della perduranza, anche attraverso la costruzione di organi da sostituire a quelli usurati, ma di fatto sono vittime dell'incapacità di una nuova genesi, della creazione naturale, e dunque dell'immortalità del mondo. Nuova energia, commistione diversa della materia, congegni funzionanti ma senza futuro. L'immortalità, o meglio il desiderio di quella si trasferisce alla macchina, traslocando umori, amori e violenze, vecchiezza imminente dentro al movimento assillante che contrasta la paura della fine. 'A Rifiutopoli corre una voce, o forse una profezia: un giorno un angelo sarebbe arrivato a salvare l'umanità, o forse un demone a distruggerla'. Dunque l'ambivalenza, e il dubbio: tanto umani.

1 di 3

27/06/12 08.20


Il 'dadaismo fiabesco' di David Zuazola in prima nazionale per...

http://www.hubculture.it/index.php/blog/196-il-dadaismo-fiab...

La creatura che nasce, dotata di ali, lascia esanime il corpo della madre. E intorno a quel nucleo si muove la storia. C'è Chagall in quella figura alata, trattenuta dalle catene, che la sottraggono all'ignoto vincolandola alla terra grave. Le 'sculture' ideate dall'artista hanno piccole dimensioni, sono fitte di pezzi tra loro aggrovigliati, parti bambine beffarde e festose fatte di fili, carrucole, supporti, leve, traini, ingranaggi che tanto rimandano al dettato dadaista. Una poetica intrisa di fiaba, raccontata dal suo stesso fautore e tecnocrate, che si interroga sul senso del fare. E' insieme sentimento di una natura perduta, che fa pagare pegno con l'inspiegabile comparsa della diversa creatura. Quelle mosse da EGO sono le cosiddette macchine inutili, come le antimacchine di Jean Tinguely che possono solo consumare in continuo il materiale dello spreco. Anche i personaggi sono assemblaggi di citazioni, micro-ingegni da palcoscenico che, nonostante il suono spinto, paiono elaborare lamenti usurati. Concatenazioni sensoriali, metafore, simboli, fanno di questa, come di ogni fiaba che si rispetti, un nucleo di bellezza e di incubo, di realtà evocate e di mondi immaginati, trasfusi nella poesia del volo di una figura alata: 'buona o cattiva' che sia, a noi donata,dalla maestria di David Zuazola.

Rosanna Ratti foto di Rosanna Ratti

!"#D'&6%'4*#%-""-#7(5-6'%'#E-(@0&" 2012 Dirty Wing

Domenica 24 giugno Santa Maria Hoè, Casa Semenza, ore 22.30 Venerdì 29 giugno Ello, Parco comunale, ore 22.30 produzione / production David Zuazola Puppets Company di e con / by and with David Zuazola spettacolo vincitore del Festival Internazionale del Teatro di Figura per Adulti di Varsavia 2011 prima nazionale Testo, musica, realizzazione, luci e costumi sono interamente realizzati da David. Il suo lavoro si fonda sul recupero dei materiali di scarto e la loro trasformazione e su una nuova tecnica di movimento applicata alle marionette attraverso molle, fili e leve. David Zuazola Attore, musicista, esperto di comunicazione audiovisiva e marionettista, è nato a Santiago del Cile nel 1976. Dopo gli studi teatrali e in linguaggi audiovisivi, si trasferisce a Barcellona. Qui continua inizia la sua carriera nel teatro di figura collaborando con diverse compagnie. Ospite di noti Festival internazionali in tutto il mondo, Cina, Bulgaria, Francia, Messico, Brasile etc. Si trasferisce nuovamente a Madrid, dove entra a far parte della compagnia Retablo de la Ventana e della Compañía del Maldito Martillo. Esperto in metodi creativi applicati alla costruzione di marionette e burattini, è l’ideatore del metodo The Creator Core, da cui nasce il suo primo spettacolo Dirty Wing. Sei qui:

2 di 3

F*)-

G"*=

H.6*""#A*#I*5

Il 'dadaismo fiabesco' di David Zuazola in prima nazionale per 'Esperidi'

Ultime News/Articoli

Più letti

!"#$%&%&'()*#+&,-(.*$#%'#/&0'% 12&3*"&#'4#56')&#4&3'*4&"-#5-6 $7(5-6'%'$

!#J&4A&()'#&-6-'#-#'"#.&A6&)-#%-4(*#%' /&0'%-#K&=='*4'#'4#K*(A6&

Contatti Rosanna Ratti Web :

???<L2,.2"A26-<'A

27/06/12 08.20


giardino delle esperidi festival | News-Eventi Como

02/07/12 14.51

A RC H IVI O TAG : GIARDINO DE LLE ES PE RID I F ES TIV A L

Giardino Esperidi Festival Pubblicato il 28 giugno 2012 Venerdì 29 giugno, continua la Rassegna il Giardino delle Esperidi Festival – 8^ edizione: Teatro, Musica, Danza, Poesia nei borghi e sui sentieri del Monte di Brianza nell’ambito di C’è aria di spettacolo, progetto di rete della Provincia di Lecco. Forme d’arte che si contaminano nel cammino.Teatro, danza, musica e poesia nei borghi e sui sentieri del Monte di Brianza. Il paesaggio delle Esperidi è bellezza, cammino, passaggio, scoperta, si mescola all’arte e alle comunità, creando fili invisibili e forti, da vedere, udire, immaginare. 8 spettacoli in prima assoluta, 4 prime e anteprime nazionali, 33 repliche complessive e 33 eventi speciali, 23 compagnie da tutto il mondo, 16 palcoscenici e 12 giorni di immaginazione e poesia.Tra gli altri i DOT504 alle Esperidi, data unica in Italia, prima di inaugurare a Londra i Giochi Olimpici. Sperimentazione, ricerca e nuova drammaturgia con spettacoli, concerti ed eventi site specific, pensati per i borghi,i sentieri, i torrenti della Brianza. E ancora laboratori, eventi speciali, aperitivi con gli artisti… Eventi di venerdì 29 giugno: In Boscati, spettacolo itinerante per i boschi di Campsirago alle ore 22.00 e alle ore 24.00 Evento a Ello, in Piazza della Chiesa, alle ore 21.00 e alle ore 23.30, Dirty Wing al Parco Comunale di Ello. Per scaricare tutto il programma: http://www.scarlattineteatro.it/page.asp?load=793 Pubblicato in Fuori città | Contrassegnato con arte, BRIANZA, contaminazioni artistiche, DANZA, estate, EVENTO, giardino delle esperidi festival, LECCO, MUSICA, NATURA, NOTTE, PERFORMANCE, rassegna, TEATRO

http://www.news-eventicomo.it/tag/giardino-delle-esperidi-festival/

Pagina 1 di 1


Ultimi appuntamenti al Giardino delle Esperidi 2012 | Partnership

28/06/12 15.04

"SENSELESS KASSANDRA" Spettacolo teatrale @ Roma Fringe Festival 2012 - venerdì 29 Giugno hrs 20:30

Thursday Jun 28th

HOME

EVENTI

RECENSIONI

EDITORIA

RISORSE

OPPORTUNITÀ

PARTNERSHIP

FORMAZIONE

APPROFONDIMENTI

Cerca

TEATRO RAGAZZI

Text size

OPERA

ESTERNAZIONI

Home

Partnership

Il Giardino delle Esperidi

Ultimi appuntamenti al Giardino delle Esperidi 2012

!"#$%$&'(()*#'%+*#$&'"&,$'-.$*/&.+""+&01(+-$.$ 2342 GIOVEDÌ 28 GIUGNO 2012 14:12

COMUNICAZIONE

Da venerdì 29 giugno fino a lunedì 2 luglio si entra nel vivo degli ultime giornate del Festival con diversi importanti appuntamenti e altri eventi, tra cui Azioni, volo di aquiloni, aperitivi con gli artisti e ancora la discoteca itinerante "Disco Armadio". Il 29 giugno a Ello (Piazza della Chiesa) in prima nazionale, "Noi non siamo qui" della compagnia Babygang prima di arrivare questa estate al Fringe Festival di Edimburgo. Noi non siamo qui è il viaggio onirico delle distrazioni finte e vere di quattro uomini chiusi in una stanza. Uno, Due, Tre e Quattro sono i protagonisti di una storia assente, incominciata tanto tempo fa, che a volte ripetono situazioni credendo di non averle mai vissute. noi non siamo qui è un’indagine ironica e grottesca sull'alienazione moderna. Due i progetti site - specific proposti in questo fine settimana. Il 29 giugno e il 30 giugno "IN-BOSCATI. IL CAMMINO DELLO SGUARDO #3CAMPSIRAGO" La performance itinerante per gruppi di soli 50 spettatori, in prima assoluta, si immerge e si nutre di natura e paesaggio. Dopo l’esordio nella scorsa edizione de Il Giardino delle Esperidi Festival, dedicata appunto al mito delle Esperidi, e a seguito della recente tappa finlandese realizzata nell’ambito di Hanko Festival sulla figura della Sirena, ScarlattineTeatro presenta una nuova tappa di questa ricerca artistica. Una ricerca che ogni volta (ri)nasce grazie all’incontro con artisti, luoghi, territori, spettatori diversi e che di volta in volta per questo assume nuova forma. Quella di In-boscati è un’alchimia speciale: le sue parole magiche ascolto, intimità, relazione. Inaugurato nel giorno della festa del Sole, Il Giardino delle Esperidi Festival si avvia alla conclusione dedicando una performance unica e irripetibile all’elemento che rappresenta la stella madre del sistema solare: il fuoco. Sinonimo di immortalità e trasformazione, sarà la guida della passeggiata notturna tra danza, musica, parola, installazioni, nei boschi che circondano Campsirago. Gli attori di Scarlattine Teatro compenetrano il paesaggio fondendosi con esso in azioni fisiche che sfioreranno suggestioni da Pavese e La luna e i falò, da Il sogno di una notte di mezza estate di Shakespeare e da I giganti della montagna di Pirandello, conducendo il pubblico attraverso il bosco nell’ascolto notturno delle proprie percezioni sensoriali. Il 30 giugno e l’1 luglio il curioso safari delle renne, "REINDEER SAFARI", ideato dalla compagnia finlandese Other Spaces. In REINDEER SAFARI il branco dei partecipanti si sposta allora secondo i naturali codici comportamentali delle renne. Il gregge decide in autonomia il proprio itinerario e il ritmo del cammino. Una delle regole più preziose è il silenzio (le renne, si sa, sono animali molto silenziosi). Il paesaggio urbano può così tornare al suo stato naturale, da osservare attraverso lo sguardo di un animale semidomestico, semi-selvatico: la renna, appunto. La performance, che coinvolge attivamente i partecipanti, è strutturata in due parti. Il luogo di percorso e azione della seconda parte è segreto, svelato ai partecipanti nel corso della prima parte. Ancora il 30 giugno a Campsirago alle 19.00 il concerto dei Solotumana che spaziano dal jazz al folk passando per etno, pop, latino con qualche incursione nel rock e, alle 21.00, MI CHIAMO ROBERTA, HO 40 ANNI, GUADAGNO 250 EURO AL MESE, testo d’inchiesta di Aldo Nove interpretato da Federica Francassi. L’1 luglio (in replica anche il 2 luglio) la prima assoluta di Io sono figlio della Compagnia Sanpapiè. Un mix di danza, musica e parole, viaggio attraverso le immagini del mondo contemporaneo, per esplorare alcune domande esistenziali che accompagnano la società di oggi. Tre danzatori giocano con qualità di movimento differenti tra ironia, fisicità intensa e leggerezza. Nel tentativo di comprendere il nostro diritto di nascita, si chiedono chi siamo e da dove veniamo. Lo spettacolo fa parte di Europa Inestable, progetto finanziato dalla Commissione Europea – EACEA nell’ambito del progetto Cultura 2007-2013. Debutterà in prima europea al Dance Base per Edinburgh Fringe Festival 2012. Sarà presentato a Cividale del Friuli – Mittelfest, Milano – MilanOltre, Valencia – Espacio Inestable e Bilbao – La Fundicion (Sp), Dresda – Project Theatre (De), Cosenza – Teatro dell’Acquario (It).

http://www.klpteatro.it/ultimi-appuntamenti-al-giardino-delle-esperidi-2012

!"#$%&''(

)*+',

-,./#%"01'($*(,%"2 3$4*5%2,%6,,%+* 7'$0,%8'0%9,:*(" ;"/2"

?/'22,%.='%"(.=' /(%"$$,0' +,70'@@'%4"0'A B($'07*#$"%" <2"/+*,%C,01"($*

-,./#%"01'($*(,%"2 3$4*5%*2%<'.=,7%+* >"(*'2%)'0,('#'

&80"66*%+*%'+*$,0*" $'"$0"2'%+"2%&"2,(' +'2%!*@0,%DEFD

Pagina 1 di 2


Ultimi appuntamenti al Giardino delle Esperidi 2012 | Partnership

28/06/12 15.04

Il festival chiude l’ottava edizione il 2 luglio con con Sanpapié, ai quali è inoltre dedicato Parole per io sono figlio, l’aperitivo-lettura con il drammaturgo Marco Di Stefano in programma alle 17.30 a Campsirago nella locanda Stala del Re. L’incontro è seguito da Serate bastarde 2 della Compagnia Dionisi.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI ScarlattineTeatro Campsirago Residenza Monte di Brianza (LC) tel. +39 039 9276070| e-mail info@scarlattineteatro.it PREZZI: da 10 a 3 euro | Abbonamenti da 80 euro (20 spettacoli) a 25 euro (5 spettacoli) www.scarlattineteatro.it Tags: Babygang Compagnia Dionisi Compagnia Sanpapié Federica Fracassi Il Giardino Delle Esperidi Marco Di Stefano

Other Spaces

Sanpapié

Scarlattine Teatro

B2%#,44*,%#*.*2*"(, +*%I*(+"0, J0"("$"

Home

Solotumana Hits: 28

<,::'($*%GEH

I=,:"#%9*.="0+#5 2N"0$'%.,:' 80'$'#$,%8'0 '##'0'%8*O%/:"(*

Bookmark

Chi siamo Redazione

Leggi i commenti

Mi piace

Nuovo commento

Comunicati

KL*2#A%!,%#1/"0+, +*%-"@0*.'%C/01*" #/%.,(4*(*%' *+'($*$M

A una persona piace questo elemento. Di' che piace anche a te, prima di tutti i tuoi amici.

0

Tweet

1

Archivio press Archivio video Archivio audio Link Il Calendario di KLP

;,#$%.,00'2"$*

Segnalazione eventi

Con le Esperidi, viaggi teatrali tra i monti della Brianza

Collabora a Klp

Alle Esperidi Qui e Ora, Piccola Compagnia Dammacco e Babygang 24 e 25 giugno novità al Giardino delle Esperidi

Bookshop

A Campsirago l'utopia di proporre ricerca in un paese di 36 anime

Tags

Il Giardino delle Esperidi: una bellezza insopportabile

!"%(/,7"%K/0,8" +*%J"@0*'2'%)".*#

I laboratori delle Esperidi 2012 Passeios. Laboratorio di danza contemporanea per adulti condotto da Filipa Francisco

Live?

Il FARE teatrale e performativo. Laboratorio condotto da Antonello Cassinotti Talk through the body. Workshop condotto da Lenka Vagnerová e Pavel Ma!ek I luoghi della disobbedienza. Laboratorio teatrale per adolescenti condotto da Raffaella Giancipoli e Antonella Iallorenzi Non c'è libertà senza impegno. L'atto finale delle Esperidi Esperidi, atto finale: persi nel bosco del teatro Tanti Idoli in pochi, attualissimi, Clic Sordo, Pennini, Bianchi: la danza femminile al Giardino delle Esperidi Antonia Pozzi rivive i suoi luoghi con Elisabetta Vergani Giardino delle Esperidi, nel teatro dei luoghi. Anche sotto la pioggia Al Giardino delle Esperidi c'è aria di spettacolo Il giardino delle Esperidi - Opportunità per te Il Giardino delle Esperidi, il teatro immerso nella natura Edinburgh Fringe: poetiche novità dal mondo della performance Quattro compagnie teatrali lombarde al Fringe Festival di Edimburgo

KLP su Youtube

KLP su Facebook

KLP su Twitter

KLP su Livestream

Winnie & Krapp

Pubblicità

Scrivici

Copyright © 2012 Krapp's Last Post | Testata giornalistica registrata al Tribunale di Torino n° 41 del 19 maggio 2008

http://www.klpteatro.it/ultimi-appuntamenti-al-giardino-delle-esperidi-2012

Pagina 2 di 2


Il festival delle Esperidi Sulutumana a Campsirago - Cultura e Spettacoli - La Provincia di Lecco - Notizie di Lecco e Provincia

02/07/12 14.49

Lun 2 Luglio 2012 La Provincia di Lecco Cultura e Spettacoli Rimani aggiornato! Puoi essere avvisato quando viene inserita una notiza di tuo interesse: Aggiungi avvisi con gli argomenti di tuo interesse »

Il festival delle Esperidi Sulutumana a Campsirago Consiglia

Consiglia questo elemento prima di tutti i tuoi amici.

Tweet

0

COLLE BRIANZA - Il festival delle "Esperidi", dopo tanto girovagare nei territori del Monte di Brianza, torna a Campsirago, da dove era partito il giorno del solstizio di primavera.

COLLE BRIANZA Sulutumana in concerto (Foto by Pozzoni Carlo)

E il primo appuntamento di oggi è sicuramente il più insolito di quelli presenti in cartellone. Mettiamola così: 60 persone, che si sono prenotate per tempo, spettatori a tutti gli effetti ma per una volta chiamati ad agire (quindi a diventare in questa occasione attori), saranno istruite sulle abitudini "esistenziali" delle renne. Sapranno come si muovono, si nutrono, migrano. Poi percorreranno in branco alcuni sentieri del Monte di Brianza con corna e pelli di renna, in una identificazione completa con l'animale che popola la Finlandia: 60 renne sulle nostre Prealpi. Ce le porta Other Spaces, un collettivo artistico con sede a

Helsinki dal 2004. Dalla Finlandia ai nostri Sulutumana in concerto. Dalle 19 a Palazzo Gambassi con "Un mondo piccolo sotto il tavolo": per onorare la memoria di piccoli mondi, come lo sono i cortili, gli angoli di strada, i portoni, le piazze. Alle 21, a Palazzo Gambassi, dal libro di Aldo Nove lo spettacolo "Mi chiamo Roberta, ho 40 anni, guadagno 250 euro al mese": un testo d'inchiesta, edito nel 2006, il primo di quella che è diventata una serie che indaga il caso precariato, diventa spettacolo teatrale. Per finire tre repliche di "In-boscati. Il cammino dello sguardo #3Campsirago" performance itinerante di ScarlattineTeatro, alle 22.30, alle 22.30 e alle 00.30, prenotazione obbligatoria. Informazioni: ScarlattineTeatro (telefono +39 039 9276070; e-mail). © riproduzione riservata

http://www.laprovinciadilecco.it/stories/Cultura%20e%20Spettacoli/298818_il_festival_delle_esperidi_sulutumana_a_campsirago/

Pagina 1 di 2


Esperidi | Partnership

02/07/12 14.35

"SENSELESS KASSANDRA" Spettacolo teatrale @ Roma Fringe Festival 2012 - venerdì 29 Giugno hrs 20:30

Monday Jul 02nd

HOME

EVENTI

RECENSIONI

EDITORIA

RISORSE

OPPORTUNITÀ

PARTNERSHIP

FORMAZIONE

APPROFONDIMENTI

Cerca

TEATRO RAGAZZI

Text size

OPERA

ESTERNAZIONI

Home

Partnership

Il Giardino delle Esperidi

!"#$%&'%()%('*(+'*%&,---(,(&,(./0,1'2'(&%(/,345*5 SABATO 30 GIUGNO 2012 16:00

COMUNICAZIONE

Domenica 1 luglio, a causa della concomitanza della finale degli europei di calcio, lo spettacolo "Un ballo" di Lido51 è annullato e sostituito dalla proiezione della partita, che sarà seguita, alle ore 23.00 circa, da "Io sono figlio" di Sanpapié. A concludere la serata un "fuori programma" tutto da ascoltare: alle 24.00 sarà la volta del concerto "Ti svuoto il locale" di Moreno Confalone. Tutto questo a Campsirago, presso Palazzo Gambassi...vi aspettiamo! Tags: Il Giardino Delle Esperidi Lido 51 Moreno Confalone Sanpapié Scarlattine Teatro leggi tutto...

!"#$%$&'(()*#'%+*#$&'"&,$'-.$*/&.+""+ 01(+-$.$&2342

F"&,$'-.$*/&.+""+&01(+-$.$G&)*'&A+""+::' $*1/((/-#'A$"+

GIOVEDÌ 28 GIUGNO 2012 14:12 COMUNICAZIONE

GIOVEDÌ 21 GIUGNO 2012 09:00 RENZO FRANCABANDERA

Da venerdì 29 giugno fino a lunedì 2 luglio si entra nel vivo degli ultime giornate del Festival con diversi importanti appuntamenti e altri eventi, tra cui A...

Tipo che uno sta seduto su una panca, in cima ad un alto colle in provincia di Lecco da cui si domina tutta la Pianura Padana, e quando tira un po’ il maestra...

leggi tutto...

5/*&"+&01(+-$.$6&7$'88$&#+'#-'"$&#-'&$&%/*#$ .+""'&9-$'*:' MARTEDÌ 26 GIUGNO 2012 15:55 MARIO BIANCHI

Campsirago, per teatranti e spettatori disponibili al proprio ruolo, è una specie di luogo sacro su cui il dio Dioniso ha posato gli occhi da molto tempo, sin ...

I'1#&M++*

N$.+/

leggi tutto...

F&"'A/-'#/-$&.+""+&01(+-$.$&2342 SABATO 19 MAGGIO 2012 00:50 COMUNICAZIONE

La formazione alle Esperidi si fa in quattro! Tanti saranno infatti i laboratori che propone l’edizione 2012 del Festival. Tutti diversi, in fatto di contenuti...

I'&?$1#+-*'H&I+ %/-#$&1)"&"'7/-/ *+"&%/*/"/8/&.$ M'"7'#/-+&;-+*'

<)+""/&?P+&'*?P+ )*&'##/-+ ./7-+AA+&L'-+H F*#+-7$1#'&' 5"').$/&Q/-8'*#$

J/?)1&'-8+*#$*/&'" O#L$G&"/&://&.$ 7+#-/&(+-&K/%$*' >')"'

M(-'::$&.$&+.$#/-$' #+'#-'"+&.'"&M'"/*+ .+"&I$A-/&2342

J/?)1&'-8+*#$*/&'" O#L$G&$"&5+?P/7&.$ @'*$+"&N+-/*+1+

RP/%'1&K$?P'-.1G "S'-#+&?/%+ (-+#+1#/&(++11+-+&($T&)%'*$

leggi tutto... leggi tutto...

;""+&01(+-$.$&<)$&+&=-'6&>$??/"'&5/%('8*$' @'%%'??/&+&9'AB8'*8

>'11+$/1H&I'A/-'#/-$/&.$&.'*:' ?/*#+%(/-'*+'&(+-&'.)"#$&?/*./##/&.' J$"$('&J-'*?$1?/

LUNEDÌ 25 GIUGNO 2012 22:00 COMUNICAZIONE

SABATO 19 MAGGIO 2012 00:42 COMUNICAZIONE

Sperimentazione, ricerca, nuova drammaturgia il filo conduttore delle giornate centrali del Giardino delle Esperidi . Dopo Atridi di fragmateatro (25 e 26 giugno), ...

Corpo, voce, creazione artistica: un workshop che affonda nella memoria e nell’identità, tradizionale e contemporanea. Costruire ponti tra reale e immaginari...

leggi tutto...

2C&+&2D&8$)8*/&*/7$#E&'"&,$'-.$*/&.+""+ 01(+-$.$ DOMENICA 24 GIUGNO 2012 16:18 COMUNICAZIONE

Il Festival Il Giardino delle Esperidi prosegue con un fitto calendario di appuntamenti giornalieri. Ogni giornata del Festival inizia alle 10.00 del m... leggi tutto...

http://www.klpteatro.it/esperidi/

leggi tutto...

F"&J;K0&#+'#-'"+&+&(+-L/-%'#$7/H I'A/-'#/-$/&?/*./##/&.'&;*#/*+""/ 5'11$*/##$ SABATO 19 MAGGIO 2012 00:35 COMUNICAZIONE

FARE. OFFICINA PERMANENTE “ITINERANTE” DEL FARE TEATRALE E PERFORMATIVO Il laboratorio condotto da Antonello Cassinotti è inteso a investigare la str...

Pagina 1 di 2


Esperidi | Partnership

02/07/12 14.35

leggi tutto...

;&5'%(1$-'8/&"S)#/($'&.$&(-/(/--+&-$?+-?' $*&)*&('+1+&.$&UV&'*$%+ DOMENICA 24 GIUGNO 2012 14:53 MARIO BIANCHI

Sabato mattina, in diretta streaming, abbiamo fatto il punto della situazione, dopo le prime due giornate del festival Il Giardino delle Esperidi , con il diret...

Home

R'"W&#P-/)8P&#P+&A/.BH&X/-W1P/( ?/*./##/&.'&I+*W'&N'8*+-/7Y&+&>'7+" Q'Z+W

Chi siamo

SABATO 19 MAGGIO 2012 00:20 COMUNICAZIONE

Comunicati

Muovere verso la danza, in un viaggio che parte dalla consapevolezza del proprio corpo, il suo stare e muoversi nello spazio, fino alla scoperta della relazione...

Redazione

F"&1/LL$/&1$?$"$'*/ .$&R$*.'-/ ,-'*'#'

Archivio video Archivio audio

leggi tutto...

leggi tutto...

Archivio press

Link Il Calendario di KLP

Altri Articoli...

Segnalazione eventi

I luoghi della disobbedienza. Laboratorio teatrale per adolescenti condotto da Raffaella Giancipoli e Antonella

Collabora a Klp

Iallorenzi Tanti Idoli in pochi, attualissimi, Clic

0[$"1H&I/&18)'-./ .$&J'A-$?+&Q)-8$' 1)&?/*L$*$&+ $.+*#$#E

Sordo, Pennini, Bianchi: la danza femminile al Giardino delle Esperidi Antonia Pozzi rivive i suoi luoghi con Elisabetta Vergani Giardino delle Esperidi, nel teatro dei luoghi. Anche sotto la pioggia

Bookshop Tags Live?

Al Giardino delle Esperidi c'è aria di spettacolo

KLP su Youtube

KLP su Facebook

KLP su Twitter

KLP su Livestream

Winnie & Krapp

Pubblicità

Scrivici

Copyright © 2012 Krapp's Last Post | Testata giornalistica registrata al Tribunale di Torino n° 41 del 19 maggio 2008

http://www.klpteatro.it/esperidi/

Pagina 2 di 2


Esperidi: per un centro di produzione di compagnie emergenti | Partnership

03/07/12 15.11

dionisi MIXITE' FESTIVAL

Tuesday Jul 03rd

HOME

EVENTI

RECENSIONI

EDITORIA

RISORSE

OPPORTUNITÀ

PARTNERSHIP

FORMAZIONE

APPROFONDIMENTI

Cerca

TEATRO RAGAZZI

Text size

OPERA

ESTERNAZIONI

Home

Partnership

Il Giardino delle Esperidi

Esperidi: per un centro di produzione di compagnie emergenti

!"#$%&'&()#$%)*+),$+-%.)'&)#%.'*/&.+$)'& ,.0#12+&$)$0$%2$+-& MARTEDÌ 03 LUGLIO 2012 08:46

MARIO BIANCHI

Eccoci qui a fare una sorta di "consuntivo" di questa ottava edizione de Il giardino delle Esperidi, il festival che Scarlattine Teatro ha concluso ieri, lunedì 2 luglio, con base nel paesino di Campsirago, sulle prealpi lecchesi dove ha la compagnia ha la sua residenza teatrale, ma che ha abitato per una decina di giorni anche cortili, giardini e piazze di altri cinque paesi, dislocati nel parco del monte di Brianza su cui Campsirago si affaccia.

David Zuazola e sullo sfondo il lago di Olginate

Klp ha seguito la manifestazione dal punto di vista artistico (nei prossimi giorni le recensioni degli spettacoli più significativi) e nella magica atmosfera dei luoghi. Molto risalto è stato dato come sempre alla danza, con gli adolescenti del Collettivo Cinetico di Francesca Pennini, i milanesi Sanpapiè (una delle formazioni più interessanti nel panorama italiano con un ensemble ben strutturato ed una poetica già originale e significativa) e il gruppo ceco di physical theatre, Dot 504 in un progetto

!"#$%&''(

)*+',

dedicato a Cage “Mah Hunt”. La presenza straniera ha ancora una volta nobilitato Le Esperidi ospitando gruppi provenienti da tutto il mondo: oltre i Dot 504, l'artista di teatro di figura cileno trapiantato in Spagna David Zuazola, e i cechi Vojta Svejda e Jan Benes nel loro affascinante spettacolo senza parole “Polaris”. Ovviamente folta anche la presenza di compagnie lombarde: Babygang, Aia Taumastica, Dionisi, Qui e ora con il loro “Madri”, già visto al festival Luoghi Comuni di Bergamo.

Il progetto site specific In-boscati

Tra le particolarità dell’edizione 2012 i due i progetti site specific che hanno inteso sempre di più legare la manifestazione alle possibilità che offre il meraviglioso territorio in cui è immerso. "In-boscati, il cammino dello sguardo" è la passeggiata evento, alla sua seconda edizione che, dopo aver narrato attraverso l'acqua e il bosco la leggenda delle Esperidi, questa volta ha accompagnato 60 spettatori - nella notte - tra i sentieri di Campsirago, privilegiando l'elemento del fuoco per immergere tutti in un mondo magico governato dal mago Cotrone, di

pirandelliana memoria, tra folletti e fate, danza e teatro. Ascolto, intimità, relazione hanno contraddistinto il cammino, terminato in una specie di sabbah che rimandava a Pavese e al suo “La luna e i falò”. Attori, narratori e danzatori provenienti da diverse compagnie e nazioni hanno animato il percorso che si è snodato per due chilometri in un panorama che il teatro ha reso ancor più meraviglioso.

!"%-*#$'.("/%!' 0,.$*%#12%2"3,., ('2%0,(,2,4,%+* &"23"$,.'%5.'("

A1'22,%-?'%"(-?' 1(%"$$,.' +,3.'BB'%8".'/ C($'.3*#$"%" >2"1+*,%D,.4"($*

6,-1#%".4'($*(,%"2 7$8*9%2,%:,,%+* 3'$.,%;'.%<,0*(" ="12"

&;."::*%+*%'+*$,.*" $'"$."2'%+"2%&"2,(' +'2%!*B.,%EFGE

6,-1#%".4'($*(,%"2 7$8*9%*2%>'-?,3%+* @"(*'2%)'.,('#'

H?,0"#%<*-?".+#9 2I".$'%-,0' ;.'$'#$,%;'. '##'.'%;*J%10"(*

“Reinender Safari” invece è stato un curioso, quanto meditato e intelligente, safari delle renne, ideato dalla

http://www.klpteatro.it/esperidi-per-un-centro-di-produzione-di-compagnie-emergenti

Pagina 1 di 3


Esperidi: per un centro di produzione di compagnie emergenti | Partnership

03/07/12 15.11

compagnia finlandese Other Spaces, che ha visto protagonista un vero e proprio branco di partecipanti che si è spostato secondo i naturali codici comportamentali delle renne, animale che vive ai limiti dei due ambienti, quello urbano e quello selvatico, e che si muove in autonomia decidendo il proprio itinerario e il ritmo del cammino. La performance, che ha coinvolto attivamente quaranta persone, è stata strutturata in due parti, con il luogo del percorso svelato ai partecipanti solo nel corso del primo. “E' verso questa direzione che vorremmo portare il nostro agire teatrale - ci racconta Michele Losi, direttore artistico di Scarlattine - Vorremmo organizzare altri eventi per interagire sempre di più con il paesaggio. Tra poco faremo analoghi progetti in Finlandia e poi in Sardegna e Sicilia. Inoltre per l'Expo, stiamo avviando con la Regione un progetto simile sull'Odissea”. E per il festival? “Siamo molto contenti dei risultati di questa edizione, sia per la qualità degli spettacoli sia per l'affluenza del pubblico, che è quasi raddoppiata dall'anno scorso grazie anche ad iniziative di flash mob in tutti i paesi circostanti. Lavoreremo per farlo diventare ancora di più palcoscenico di compagnie emergenti non solo italiane, potenziando le piattaforme internazionali già attive, come quella ceca. Vorremmo che Campsirago diventasse ancor più un centro di produzione. L'anno prossimo presenteremo le altre tre creazioni del cantiere, quelle di Stefano Bresciani, Marco Di Stefano e Antonio Calone, coprodotta con il Teatro Mercadante, che ospiterà tra l'altro il nostro '24583 piccole inquietanti meraviglie'”. Tags: Aia Taumastica Dot504

Antonio Calone

Francesca Pennini

Other Spaces

Qui E Ora

Babygang

Collettivo Cinetico

Il Giardino Delle Esperidi Sanpapiè

Jan Benes

Scarlattine Teatro

Compagnia Dionisi

Marco Di Stefano

Stefano Bresciani

Mi piace

>".2,8,.$'%EFGG9 ;.'21+*,%*#,2"(, "22"%(1,3" #$"4*,('%'#$*3"

NO*2#/%!,%#41".+, +*%6"B.*-'%D1.4*" #1%-,(8*(*%' *+'($*$P

D1#'22"D"::".'22*9 *2%$."(#*$,%3'.#,%2" 0"$1.*$P

!"%(1,3"%N1.,;" +*%M"B.*'2'%)"-*#

>1,-,2,RS,#'$$*9%*2 (,#$.,%)'.-'22*T D'2B,1.('%5R<

="+.*Q%8*42*%'%2' 0'0,.*' 4'('.":*,("2*%+* @"3*+'%C,+*-'

&"2"%C-?U#%'%*2 3"2,.'%+'*%$.'%#,2+*

David Zuazola

Michele Losi

Vojta Svejda Hits: 121

>,00'($*%KFL Leggi i commenti

C2%#,88*,%#*-*2*"(, +*%H*(+"., M."("$"

Nuovo commento

Bookmark

A 3 persone piace questo elemento. Di' che piace anche a te, prima di tutti i tuoi amici.

0

Tweet

1

Twitta a @mariobianchi13

=,#$%-,..'2"$* L'Italia va in finale... e le Esperidi la seguono Ultimi appuntamenti al Giardino delle Esperidi 2012 Con le Esperidi, viaggi teatrali tra i monti della Brianza Alle Esperidi Qui e Ora, Piccola Compagnia Dammacco e Babygang 24 e 25 giugno novità al Giardino delle Esperidi A Campsirago l'utopia di proporre ricerca in un paese di 36 anime Il Giardino delle Esperidi: una bellezza insopportabile Drammaturgia attiva. Parole (o bugie) d'autore I laboratori delle Esperidi 2012 Passeios. Laboratorio di danza contemporanea per adulti condotto da Filipa Francisco Il FARE teatrale e performativo. Laboratorio condotto da Antonello Cassinotti Talk through the body. Workshop condotto da Lenka Vagnerová e Pavel Ma!ek I luoghi della disobbedienza. Laboratorio teatrale per adolescenti condotto da Raffaella Giancipoli e Antonella Iallorenzi Etre o non Etre: le Dionisi e le Serate Bastarde 2 Luoghi Comuni. Per una panoramica sul teatro lombardo - 1 Perlascena - Numero 1: dai testi per webcam alla drammaturgia attiva Festival Mixité 2012 - Le selezioni Tre compagnie a Processo di fronte a Kafka Tra Superman e parcheggi: cronache dal primo weekend di Danza Urbana A levar l’ombra da terra e altre storie Non c'è libertà senza impegno. L'atto finale delle Esperidi Esperidi, atto finale: persi nel bosco del teatro

Home Chi siamo Redazione Comunicati Archivio press Archivio video Archivio audio Link Il Calendario di KLP Segnalazione eventi Collabora a Klp Bookshop Tags Live?

Tanti Idoli in pochi, attualissimi, Clic Sordo, Pennini, Bianchi: la danza femminile al Giardino delle Esperidi

http://www.klpteatro.it/esperidi-per-un-centro-di-produzione-di-compagnie-emergenti

Pagina 2 di 3


Qui e Ora, ultimi sguardi dalle Esperidi | Partnership

http://www.klpteatro.it/qui-e-ora-ultimi-sguardi-dalle-esperidi

Leggi tutte le segnalazioni

Saturday Jul 14th

HOME

EVENTI

RECENSIONI

EDITORIA

RISORSE

OPPORTUNITÀ

PARTNERSHIP

FORMAZIONE

APPROFONDIMENTI

Cerca

TEATRO RAGAZZI

Text size

OPERA

ESTERNAZIONI

Home

Partnership

Il Giardino delle Esperidi

Qui e Ora, ultimi sguardi dalle Esperidi

!"#$%$&'()$"*+#,#$-."('/#$/(**%$0-1%'#/# VENERDÌ 13 LUGLIO 2012 08:32

RENZO FRANCABANDERA

Ultime note di bordo dalle giornate de Il giardino delle Esperidi 2012, il festival che si è chiuso fra i monti di Brianza a fine giugno. A Galbiate, nella bellissima cornice di Villa Bertarelli, alcune proposte coraggiose di nuove compagnie ci hanno particolarmente indotti a raccontarvele. Il primo lavoro è quello di una compagnia giovane, Fragmateatro, che dopo lunghi periodi di laboratorio guidati da Elisabetta Bianca, arriva a proporre un esito spettacolare più unitario, ispirato all’Agamennone di Eschilo, e interpretato da Leonardo Fiorentini, Attilio Imbrogno, Alessia Passarelli e Barbara Pizzo. La fruizione è riservata a 12 spettatori e, attraverso un percorso itinerante nelle stanze della villa, si interroga, alla maniera di Grotowski, sulla drammaturgia che trova esito nel corpo dell’attore. Come detto si tratta di un gruppo neocostituito, di persone che hanno sviluppato il proprio percorso per progressivi laboratori autogestiti. Ma l’esperienza si concretizza in un esempio interessante di come il percorso teatrale possa incorporare e rendere partecipe dei suoi esiti persone che vengono da percorsi molto diversi fra loro, come in fondo sono i partecipanti a questo gruppo di ricerca. Madri di Qui e Ora (photo: aidateatro.it)

Lo spettacolo è pensato come percorso itinerante che segue gli attori all’interno di una delle dimore storiche cui Il Giardino delle Esperidi ridà vita e pubblica fruibilità. La villa appare davvero una piccola reggia, sufficientemente

!"#$%&''(

)*+',

vuota per consentire di ambientare la vicenda di Agamennone, che torna in patria con la prigioniera sedotta Cassandra. Il ritorno e la vendetta della moglie dell’eroe della guerra di Troia si unisce alla vicenda del sacrificio della figlia Ifigenia. Nel primo ambiente il pubblico assiste alle profezie di Cassandra, poi entra a palazzo dove vive l’incontro di Agamennone con Clitennestra, per poi spostarsi, con il focus drammaturgico, sul sacrificio di Ifigenia, per arrivare, in fondo, alla vendetta finale. Dal punto di vista del percorso di pratica attorale, restano alcune difformità fra gli esiti all’interno del gruppo, in parte accentuate da alcuni esperimenti sulla vocalità che invece di mitigare le differenze finiscono per esaltarle. Da questo punto di vista sarà bene per il futuro che la ricerca osi il massimo comun denominatore in laboratorio, ma il minimo comune multiplo durante gli spettacoli, per evitare di far esplodere le differenze in forma distonica.

!"%-'".$/%01'%#*%2" #0'("3%4-*5' *56-'##*,(*%+" &"($"-0"(7'.,

B9'..,%01'%"(01' 9(%"$$,-' +,C-'88'%2"-'3 D($'-C*#$"%" E."9+*,%;,-7"($*

!"%+,(("%8"-89$" (,(%2"%6"9-"3 :'"(('%;,-+,<%' .=>.,7'%+9%4,*.

&6-"FF*%+*%'+*$,-*" $'"$-".'%+".%&".,(' +'.%!*8-,%GHIG

?1'%&9*$3%&".*-'%#9. 6".0,%0,(%4'$'@-,,A

?1,5"#%J*01"-+#K .L"-$'%0,5' 6-'$'#$,%6''##'-'%6*M%95"(*

Una riflessione ulteriore, nel caso di spettacoli ad itinerario, va sempre fatta anche sulla presenza fisica del pubblico. Lo spazio non era sempre agevole da sfruttare, e le due repliche giornaliere, di cui una in condizione di luce e una di buio, aumentavano le difficoltà di ragionamento su come far fruire al pubblico la rappresentazione. Una serie di complessità cui il giovane e tenace gruppo ha dovuto far fronte ma da cui forse ha anche tratto utili elementi di crescita. Parliamo di un gruppo che mostra di applicarsi con serietà alla pratica. E’ giusto che questo percorso continui, ragionando con più forza sulla funzione del teatro e sul dialogo col pubblico. Se si sceglie di aprirsi a quest’ultimo esercizio di confronto, occorre che la prassi teatrale sappia essere magari anche un po’ “meno”, asciugando i rivoli più intellettualistici, per essere poi “più” forte nella comunicazione interpersonale nel momento essenziale della replica. Passiamo a “Madri, concerto di sbagli e di intimità”, una pièce originale della residenza Qui e Ora, di e con Francesca Albanese, Silvia Baldini, Swewa Schneider e Laura Valli. Si tratta di una delle residenze del percorso di Etre, che per questo prodotto artistico si è avvalsa dello sguardo di Elena Bucci. L’elaborazione drammaturgica di Silvia Baldini rivolge uno sguardo tutto femminile al mondo della genitorialità visto da un lato della luna. La partitura è scenica, ma spesso anche vocale, con un impegno sull’impianto corale del quale va dato merito alla direzione musicale di Catherine Robin. Quattro donne, quattro mamme, entrano in scena vestite in ugual modo, con i costumi di Erica Sessa dal vago sapore anni Sessanta.

1 di 3

14/07/12 22.35


Qui e Ora, ultimi sguardi dalle Esperidi | Partnership

http://www.klpteatro.it/qui-e-ora-ultimi-sguardi-dalle-esperidi

Martina Santamaria e Diego Roveroni hanno lavorato all’ampia documentazione video e fotografica che interagisce positivamente a più riprese con il recitato, alternando le autoironiche saghe della maternità imbranata all’infinita dolcezza dell’attesa, del parto, dell’assistenza, di tutto quello che finisce per essere un eterno e dolcissimo lavoro, inteso come impegno costante al servizio di qualcuno, l’essere umano nascituro appunto. Lo spettacolo rimane sempre delicato e leggero, affronta i temi più difficili con una dolcezza traslucida, che rimane centrata sul tema della genitorialità femminile, forse un po’ egoisticamente, ma in fondo in modo riuscito. Non c’è spazio per giudizi di merito e valore sull’altra metà della coppia, ma la dichiarazione di intenti è esplicita fin dall’inizio e ad essa rimane fedele. Se un pregio e una pecca allo stesso tempo lo spettacolo ancora ha nella sua forma attuale, pur positiva e gradevole, è il fatto che rimanga piuttosto lineare nel suo svolgersi. Non ha scossoni. E’ continuo, coerente e costante, in modo onesto e partecipato, come in fondo una mamma è. Anche in questo, si sa, magari la mamma non è quella matta che a quasi tutti sarà capitato di incontrare nella vita, che te la rivolta come un calzino e poi fugge via.

PQGHIG3%D. N(,#$-,O%$'56, 6'-%*(B9"($, ?'"$-,

E"-.,2,-$'%GHIIK 6-'.9+*,%*#,."(, ".."%(9,C" #$"7*,('%'#$*C"

R*889$F E,($'56,-"-S Q"(0'%E,56"(S3 )*"77*,%('.." #'(#9".*$/%+'.." +"(F"%*#-"'.*"("

;9#'..";"FF"-'..*K *.%$-"(#*$,%C'-#,%." 5"$9-*$/

!="7*,7-"T*" *--*C'-'($'%+'%U.* V5*(*

E9,0,.,W@,#'$$*K%*. (,#$-,%)'-0'..*X ;'.8,9-('%PWJ

!'%295"$-*0*%+* 6'0,-'3 P88,(+"(F"W@'-$,(* *($'(#"5'($'%,.$-'%* .*5*$*

&"."%D01Y#%'%*. C".,-'%+'*%$-'%#,.+*

Ma non è né giusto né onesto che alla voce emozioni si ascriva solo questo tipo di esperienze. E in fondo la riflessione delle ragazze di Qui e Ora, a ben vedere, è forse più profonda e riguarda appunto la pazienza, il saper attendere, il dare sicurezza. L’esserci. Tags: Fragmateatro

Il Giardino Delle Esperidi Last Seen 2012 Qui E Ora Hits: 131

E,55'($*%NHO Leggi i commenti

Mi piace

Bookmark

Nuovo commento

A 11 persone piace questo elemento. Di' che piace anche a te, prima di tutti i tuoi amici.

1

Tweet

2

Twitta a @Francabandera

4,#$%0,--'."$* Esperidi: per un centro di produzione di compagnie emergenti L'Italia va in finale... e le Esperidi la seguono Ultimi appuntamenti al Giardino delle Esperidi 2012 Con le Esperidi, viaggi teatrali tra i monti della Brianza Alle Esperidi Qui e Ora, Piccola Compagnia Dammacco e Babygang 24 e 25 giugno novità al Giardino delle Esperidi A Campsirago l'utopia di proporre ricerca in un paese di 36 anime Il Giardino delle Esperidi: una bellezza insopportabile I laboratori delle Esperidi 2012 Passeios. Laboratorio di danza contemporanea per adulti condotto da Filipa Francisco Il FARE teatrale e performativo. Laboratorio condotto da Antonello Cassinotti Talk through the body. Workshop condotto da Lenka Vagnerová e Pavel Ma!ek I luoghi della disobbedienza. Laboratorio teatrale per adolescenti condotto da Raffaella Giancipoli e Antonella Iallorenzi Non c'è libertà senza impegno. L'atto finale delle Esperidi Esperidi, atto finale: persi nel bosco del teatro

Home

Tanti Idoli in pochi, attualissimi, Clic Sordo, Pennini, Bianchi: la danza femminile al Giardino delle Esperidi

Chi siamo

Antonia Pozzi rivive i suoi luoghi con Elisabetta Vergani

Redazione

Giardino delle Esperidi, nel teatro dei luoghi. Anche sotto la pioggia Al Giardino delle Esperidi c'è aria di spettacolo

Comunicati

Il giardino delle Esperidi - Opportunità per te

Archivio press

Il Giardino delle Esperidi, il teatro immerso nella natura

Archivio video Archivio audio Link Il Calendario di KLP Segnalazione eventi Collabora a Klp Bookshop Tags Live?

KLP su Youtube

KLP su Facebook

KLP su Twitter

KLP su Livestream

Winnie & Krapp

Pubblicità

Scrivici

Copyright © 2012 Krapp's Last Post | Testata giornalistica registrata al Tribunale di Torino n° 41 del 19 maggio 2008

2 di 3

14/07/12 22.35

Rassegna Stampa "Il giardino delle Esperidi" 2012  

Rassegna stampa

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you