Issuu on Google+

2014

1

S-WORKS

La linea S-Works si rivolge a un certo tipo di ciclisti.

Pesi il caffè con una bilancia in fibra di carbonio prima di metterlo dentro la moka? Usi parole come “performance” e “rigidità torsionale” per descrivere il tuo spazzolino da denti? Ti accorgi di gareggiare, senza che loro lo sappiano, con i tuoi colleghi mentre salite le scale? Se hai risposto sì a queste domande, qui sei in ottima compagnia. S-Works è il meglio di cui siamo capaci. Qui non si bada a spese, nessuna idea è troppo astratta, nessun design è troppo estremo. Una volta un consulente finanziario ci ha detto che avremmo dovuto ridurre le spese per lo sviluppo S-Works: è uscito dalla stanza con un occhio nero. Non abbiamo nulla contro i “pallottolieri”, anzi tra loro ci sono molti dei nostri migliori clienti. S-Works è la cosa più importante, dove innovazione e design vengono spinti al limite. Bisogna essere inflessibili, anche perché il nostro team di ricerca e sviluppo è composto da atleti del calibro di Mark Cavendish, Craig “Crowie” Alexander e Christoph Sauser, la posta in gioco è quindi piuttosto alta. Tutto ciò che sta sotto a S-Works rientra nello standard. Qualsiasi cosa non sia il meglio del meglio, non viene preso in considerazione. Il nostro impegno è implacabile, qualcuno potrebbe dire ossessivo o borderline. Non ci offendiamo, anzi. Probabilmente sono quelli che abbiamo battuto sulle scale.

3

S-WORKS

MADE IN R ACING

Svegliarsi alle 5 il sabato mattina. Rinunciare a una fetta di torta il giorno del proprio compleanno preferendogli un’insalata. Ripetersi come un mantra il discorso di guerra di “Braveheart”. Sembra un

cosa serva a guadagnare un piccolo vantaggio sugli avversari, lo abbiamo capito, siamo lì pronti a farlo. Lasciate che la bandiera della vostra “follia” sventoli liberamente.

S-WORKS

po’ folle, no? A un ciclista suona normale. Qualsiasi

5

M I TCH ROPELATO HA DUE S O LE V E LO C I TÀ : M O LTO VELOCE E “A C ANNO N E ”

7

S-WORKS

S-WORKS

9

No, questo B-Box non “spara” musica hip hop a tutto volume. Registra i dati telemetrici in tempo reale e permette agli atleti Specialized di testare i nuovi componenti e le nuove posizioni in sella in un ambiente che replica le competizioni. E’ parte dello Specialized Performance Program che ha lo scopo di lavorare con gli atleti da noi supportati per la ricerca del massimo risultato possibile. Niente è lasciato al caso, o in questo caso sarebbe meglio dire... nessun modulo di acquisizione dati di aerodinamica computazionale è lasciato non analizzato.

11

S-WORKS

I C A M P I O N I O L I M P I C I S I C O N C E N T R A N O S U I D E T TA G L I . J A R O S L AV K U L H AV Y U S A I L S U O S G U A R D O C A L I B R AT O P E R C O N T R O L L A R E L E TO L L E R A N Z E A L L’ I N T E R N O D E L L A B O R ATO R I O T E S T.

13

S-WORKS

NESSU NA ST R ADA T R OPPO RIPIDA ,

NESSU N O B I E T T I VO T R OPPO LONTANO. Il dolce non sarebbe dolce senza l’amaro. Lo Champagne e i podii sono magnifici, ma nella loro ombra si nasconde la fatica per arrivare fino a loro. Le cadute, il maltempo, la regola monastica dell’allenamento, sono queste le spine su cui si costruiscono le vittorie e la gloria. E’ una faccia dello sport che raramente esce allo scoperto, ma è ciò che ci spinge in avanti. Perché non possiamo sapere fino a dove possiamo arrivare, se non proviamo a superare, con fatica e dolore, i nostri limiti.

S-WORKS

NESSU N T ER RE N O T R OPPO DIFFICILE , 15

SB AGLIANDO

S-WORKS

S I IM PA R A

17

N E L L A N O S T R A T E S TA C ’ È U N S O LO G R A D I N O D E L P O D I O .

19

S-WORKS

S-WORKS

21

M I G L I A I A D I C H I LO M E T R I D I D O LO R E E S O F F E R E N Z A : F A N G O , S U D O R E E L A C R I M E D I M E N T I C AT E G R A Z I E A U N S O LO , S I N G O LO , A B B R A C C I O .

IL MIX PERFETTO DI PRESTAZIONI, FUNZIONALITÀ E INNOVAZIONE.

23

S-WORKS

I L D U E V O LT E C A M P I O N E D E L M O N D O D O W N H I L L T R O Y B R O S N A N V I S I TA I L L A B O R AT O R I O P E R U N G I R O D I “ R U OTA” .

25

S-WORKS

- 00:00.0 1 0 O G N I G A R A N E C E S S I TA D I M E Z Z I S P E C I F I C I P E R E S S E R E V I N TA . I L C A M P I O N E D I C O P PA D E L M O N D O D O W N H I L L A A R O N G W I N S C E G L I E L A B I C I G I U S TA E L I M A I L T E M P O I N S E L L A A L L A E N D U R O 2 9.

27

S-WORKS

T R O Y B R O S N A N / H A FJ E L L , N O R V E G I A

29

S-WORKS

DI C ARNE PER

S-WORKS

UN E T TO 31

UN IRIDE

S-WORKS

33

D O P O AV E R G A R E G G I AT O T U T TA L A S TA G I O N E I N E U R O PA N E L L A E N D U R O WORLD SERIES, CURTIS KEENE SPEG A LA SUA PERSONALE IDE A DI “ S E G G I O V I A” P R E S S O L A S E D E S P E C I A L I Z E D .

S E I AT L E T E S U S E T T E D E L T E A M S P E C I A L I Z E D - LU LU L E M O N C O N C O R D A N O : F R I T TATA C O N F A G I O L I E F O R M A G G I O È I L M I G L I O R PA S T O P E R R E C U P E R A R E D O P O U N D U R O A L L E N A M E N TO .

35

S-WORKS

C ONC E N TR A ZION E

B R O S N A N , C O N C E N T R AT O S U C I Ò C H E LO A S P E T TA

37

S-WORKS

NESSUNO RICOR DA

S-WORKS

CHI ARRIVA SECONDO. 39

Q U E S TA È L A T U A G A R A

S-WORKS

41

Q U E S TA È L A T U A G A R A I N S E L L A A U N A S - W O R K S . A LT R E D O M A N D E ?

S-WORKS

43

J A R O S L AV K U L H AV Y / S V I Z Z E R A

A VOLTE IN F R A N G E RE LE REGO LE È ES AT TA M E NTE CI Ò CHE È N EC ESS ARIO

45

S-WORKS

“C HI H A D E T TO CH E LE 29 ER N O N CURVA N O ?” - M AT T HU NTER

S-WORKS

47

I P I LOT I M OT O G P P I E G A N O L E LO R O M OT O O LT R E I 6 1 째 . M AT T H U N T E R L I G U A R D A E S O R R I D E .

PE R D UE D I 10 AN NI.

S-WORKS

N I EN T E MA LE , 49 Avventura. Capacità. Miglioramento. Da 10 anni Darren Berrecloth e Matt Hunter si spingono oltre i limiti della mountain bike e ridefiniscono il concetto di pedalare - emozionando il mondo Mtb con i loro viaggi fino alla fine del mondo e oltre. Dobbiamo ringraziarli per il loro duro lavoro, la loro dedizione e, soprattutto, per l’ispirazione che donano a noi di Specialized e a tutti i rider del pianeta.

IMMERSI DENTRO AL B OSCO

S-WORKS

DA QU A SSÙ, SEMBR A D I ESSERE 51

Conoscete il Sig. Rossi? E’ un tipo abbastanza simpatico, anche se decisamente non lo si può certo definire “cool”. Non preoccupatevi però, noi vi facciamo uscire dall’ombra. La linea S-Works non ha solo prodotti che sembrano davvero magnifici, ma soprattuto prodotti di un livello superiore che permettono di concentrarvi solo sul pedalare ancora più forte. Parlando di velocità, il nuovo casco S-Works Evade vi offre il vantaggio aerodinamico di un casco da crono senza sacrificare la ventilazione o il comfort. Un altro aiuto a mantenere alta l’andatura sono gli pneumatici S-Works Turbo, realizzati con la nostra mescola Gripton, che assicura la trazione e la scorrevolezza che il team Omega Pharma-Quick Step richiede. E’ un pacchetto di prodotti di altissimo livello che vi aiuterà a salire di livello e con cui nessuno più vi chiamerà “per caso” Sig. Rossi.

53

ROAD COLLECTION

La S-Works Venge nasce nel momento in cui gli ingenieri Specialized si sono messi in testa di creare una bicicletta d cronometro per le corse su strada. Un telaio che unisce aerodinamica e rigidità è un’arma piuttosto potente. Il telaio in carbonio ha la capacità di trasferire la potenza in maniera molto efficace grazie alla fibra di carbonio FACT 11r, mentre le forme aerodinamiche delle tubazioni, unite alle nuove ruote in carbonio Roval Rapide CLX 60, la rednono incredibilmente veloce (a una velocità di 45 km/h si risparmiano 23 watt rispetto a una normale bicicletta da strada). Vi sentirete più veloci mentre state attaccati alla ruota del vostro avversario, mentre vi lanciate in una fuga solitaria oppure mentre vi allenate inseguendo la vostra ammiraglia. Non dovreste meravigliarvi, alla fine questa è la bicicletta scelta da Mark Cavendish e lui un paio di cose sul concetto di velocità le conosce.

VENGE

55

S -WOR KS V ENG E / V INC I T R IC E DEL LA M ILA NO S A NREM O E DEL C A M P IONATO DEL M ONDO SU STRADA 20 1 1

La S-Works Tarmac SL4 inizia la sua vita come Tarmac SL4. Quindi grazie a un continuo affinamento delle tecniche costruttive e della conoscenza dei materiali è diventata la bicicletta più rigida e leggera che abbiamo mai realizzato. Il primo colpo di pedalae su una Tarmac può essere quasi disarmante, l’immediata risposta del telaio in carbonio FACT 11r, con tubo sterzo conico e le ruote Roval Rapide CLX 40 sono un qualcosa di davvero stupefacente. Quando il feeling sarà totale non vorrete più nessun’altra. Le salite si livelleranno a ogni colpo di pedale e le discese regaleranno emozioni incontenibili. Una sola, semplice, uscita su questa bicicletta e subito capirete perché ha vinto Vuelta Espana, Giro d’Italia e Tour de France. Più di una volta.

TARMAC

57

S -WOR KS TA R M AC S L 4 / V INC I T R IC E DI T U T T I I GRA NDI GIR I

Tutti i migliori cavalli da corsa hanno un po’ di sangue selvaggio nelle vene. Veloci, leggeri e liberi. La S-Works Amira ha lo stesso spirito indomito e quel pizzico di follia di una purosangue nata per gareggiare. E’ la bici scelta dalle ragazze del team Specialized-lululemon, perfetta grazie al suo telaio in fibra di carbonio FACT 11r con geometria Women Performance dedicata alle donne, alle ruote Roval Rapide CLX 40 e al gruppo Dura-Ace. Tutto quello che serve a una vera guerriera della strada.

AMIRA

59

S -WOR KS A M IRA / V INC I T R IC E DEL LA F REC C IA VA L LONE FEM M INILE

C’è un motivo se la S-Works Roubaix porta lo stesso nome della più brutale delle gare su strada del calendario mondiale. Come il pavè del Nord della Francia, la Roubaix ti porta a toccare i limiti di ciò che sei capace di fare in sella a una bicicletta. Non c’è strada troppo ripida, ne terreno troppo difficile, ne obiettivi troppo distanti quando si pedala una Roubaix. Unire comfort e performance, non è mai facile, ma la Roubaix lo fa perfettamente. Grazie al telaio in fibra di carbonio FACT 11r ha tutta la reattività della Tarmac, mentre gli inserti Zertz e il reggisella CG-R assorbono alla perfezione le asperità del terreno lasciandovi riposati anche dopo 5 ore sulle “maledette” strade costellate di buche e pavè dell’inferno del Nord. Rimarrete scioccati dalla leggerezza e dalla performance della S-Works Roubaix SL4, le stesse qualità che cercava Tom Boonen in una bicicletta, e quando Tom chiede il meglio, bisogna dargli il meglio del meglio.

ROUBAIX

61

S -WOR KS R OU BA IX S L 4 / 4 VOLT E V INC I T R IC E DEL LA PA R IGI- R OU BA IX

La S-Works Allez ha il potere di gettare i ciclisti nella confusione. E’ super reattiva, incredibilmente leggera, precisa in discesa e comoda nelle lunghe uscite, ma è in alluminio. Grazie alla tecnologia brevettata D’Alusio Smartweld che permette di ottenere punti di contatto più ampi e consistenti tra le tubazioni, il telaio Allez è più leggero e assorbe meglio le vibrazioni che arrivano dal terreno di qualsiasi altro telaio in alluminio da noi mai realizzato. E’ una testimonianza dell’abilità dei nostri ingegneri nel realizzare le migliori bici possibili, anche quando gli si chiede di creare un telaio in alluminio che possa competere con il carbonio. Non è un compromesso, ma una macchina da gara per primeggiare. E la soddisfazione sarà ancora maggiore quando i vostri avversari si accorgeranno di essere stati battuti da una bici in alluminio.

ALLEZ

63

S -WOR KS A L LEZ / PERC HÈ L ’ A L LU M INIO NON È S OLO PER LE LAT T INE

I triatleti possono vincere o perdere una gara durante le transizioni. Proprio per questo risparmiare tempo tra la frazione a nuoto e quella in bicicletta diventa fondamentale, per questo abbiamo creato le scarpe S-Works Trivent con chiusura Drawbridge. Attaccare gel e barrette alla bici come fosse un’installazione di arte contemporanea non è certo la migliore soluzione, sia per praticità sia per estetica. Prova il Fuelselage, un serbatoio idrico removibile all’interno del tubo obliquo, oppure il Fuelcell un piccolo contenitore aerodinamico per le riserve di cibo indispensabili in un Ironman. L’aerodinamica può essere anche confortevole, come dimostra la sella Sitero pensata espressamente per i triatleti e le prove a cronometro.

65

TRI COLLECTION

A volte infrangere le regole è esattamente ciò che è necessario. Questo è quello che abbiamo fatto con la S-Works Shiv. Abbiamo preso il regolamento UCI e lo abbiamo stracciato. Solo così abbiamo potuto creare la nostra migliore bicicletta specifica per il triathlon. Fin dall’inizio il nostro motto è stato Aero.Fuel.Fit., e seguendo questo abbiamo sviluppato i sistemi integrati Fuelsage e Fuelcell. Integrando il sistema d’idratazione e di alimentazione direttamente all’interno del telaio si mantiene il vantaggio aerodinamico che gli atleti ricercano quando decidono di utilizzare una bicicletta da cronometro in una gara di triathlon. La S-Works Shiv è molto più di una bicicletta, è una soluzione integrata per il ciclismo che ti permette di pensare solo a pedalare e pensare solo ai 42,2 chilometri di corsa che ancora ti aspettano.

SHIV

67

S -WOR KS S HIV / M U LT I- KONA WOR LD C HA M P ION

Nessuno ama il vento in bicicletta, soprattutto durante una cronometro. Non lo si può evitare. Soffia costante, come se si divertisse a vederti soffrire e sudare. Lo senti ridere di te a ogni colpo di pedale. La S-Works Shiv TT gli farà rimangiare ogni singola risata, perché è pensata per tagliare l’aria, per essere la più veloce bicicletta del mondo nelle prove a cronometro. Rispettosa dei regolamenti UCI, con avantreno integrato, telaio in fibra di carbonio FACT 11r e un’infinita possibilità di personalizzare la posizione in sella così da ottenere la massima performance possibile nelle prove contro il tempo. E’ l’arma definitiva per andare più forti del vento. Ah, vi abbiamo detto che ha vinto ogni campionato del mondo a cronometro cui ha preso parte da quando è stata presentata nel 2009? Così, giusto per dirvelo.

SHIV TT

69

S -WOR KS S HIV T T / 5 ( PER ORA) T I TOL I DI C A M P IONE DEL M ONDO A C R ONOM E T R O C ONS EC U T I VI

Coss-country significa equipaggiamento ultraleggero e superefficiente, ma a volte non fa certo male essere anche “cool” in bicicletta. Toglietevi il cotone imbevuto d’olio 31 dalle narici e date un’occhiata più da vicino alle scarpe S-Works XC. Un comfort ineguagliabile, così come un perfetto trasferimento della potenza ai pedali, con in più la sicurezza della chiusura micrometrica BOA. ULTIMORA: attaccare camere d’aria e attrezzi al tuo telaio di altissima gamma con il nastro adesivo è passato di moda. Grazie al nuovo sistema SWAT puoi trasportare sulla tua MTB un kit riparazione per tutti i piccoli inconvenienti meccanici e che elimina anche la necessità di portare uno zainetto idrico. Il kit comprende una scatola montata sul telaio che contiene una camera d’aria da 29”, una cartuccia CO2, un levacopertoni e offre spazio per altre cose. Inoltre sono inclusi due portaborraccia Zee Cage II, lo smagliacatena Top Cap e il set attrezzi Cage Mount.

71

XC COLLECTION

L’uomo è una creatura curiosa. A volte si potrebbe pensare che in realtà abbia inventato la ruota per creare veicoli con cui gareggiare e migliorarli per essere sempre più veloce. Anche noi siamo uomini e non siamo da meno. Per questo abbiamo voluto rendere ancora più veloce l’unica full-suspended Xc che già aveva vinto la medaglia d’oro alle Olimpiadi e la maglia iridata ai mondiali. Come ci siamo riusciti? Semplice, riunendo i nostri migliori ingegneri, designer, atleti ed esperti di sospensioni. Loro hanno sviluppato un telaio in carbonio FACT 11m completamente nuovo che si integra alla perfezione con il sistema SWAT, una nuova valvola Brain che controlla la nostra migliore sospensione FSR, il tutto “condito” con le nuovissime ruote Roval Control SL 29. S-WORKS Epic - Made in racing.

EPIC

73

S -WOR KS EP IC WOR LD C U P / L ’ U NIC A FU L SU S PENS ION A D AV ER V INTO U N OR O OL IM P I C O

“Una hardtail in carbonio? Davvero?! Siamo nel 2014, non nel 1997!” Quante volte abbiamo sentito questa frase, ma sono le continue vittorie, tra cui un Campionato del Mondo Marathon, a rispondere per noi. Questa macchina da vittorie XC si ripropone con un nuovissimo telaio in fibra di carbonio FACT 11m, compatibile con il sistema SWAT, che unisce all’estrema rigidità laterale, un’ottimo assorbimento delle vibrazioni che provengono verticalmente dal terreno grazie ai foderi sagomati. La geometria è stata pensata esclusivamente per le gare XC e assicura un’estrema precisione di guida alle alte4 velocità. Le nuove ruote Roval Control SL 29 tubeless ready sono incredibilmente leggere, precise e resistenti, perfette per i percorsi più tecnici e le sfide più infuocate. Se cercate una “macchina da gara” veloce, rapida, efficiente e bellissima non avete altra scelta se non una S-Works Stumpjumper HT.

STUMPJUMPER HT

75

S -WOR KS ST U M PJU M PER HT / PR ONTA PER S A L IRE SU L GRA DINO P IÙ A LTO DEL P ODIO

Non sarebbe bellissimo se una mountain bike fosse pensata per i lunghi weekend sui sentieri panoramici di montagna e, allo stesso tempo, per vincere in Coppa del mondo XC? Oggi siete fortunate perché il sogno si è avverato e si chiama S-Works Fate. E’ il primo telaio 29er in fibra di carbonio FACT 11m disegnato espressamente per la fisionomia femminile e rappresenta il non plus ultra Specialized in fatto di biciclette per le gare XC. Il telaio presenta uno standover incredibilmente basso così da essere utilizzabile anche dalle cicliste più minute, mentre la perfetta combinazione tra foderi sagomati e tubo sella da 27.2 mm regala un’incredibile rigidità laterale e un’ottimo assorbimento verticale per una guida precisa anche sui terreni più sconnessi. La S-Works è equipaggiata con una forcella RockShox SID World Cup Brain da 80mm e una coppia di ruote ultraleggere, già vincitrici di un campionato del mondo, Roval Control SL 29. Fate - lasciatevi tentare.

FATE

77

S -WOR KS FAT E / LEA DV IL LE A NNIHILATOR

I rider che scelgono una Stumpjumper FSR, una Camber o una Enduro chiedono il massimo dalla loro bicicletta e dal loro equipaggiamento, ma allo stesso tempo non vogliono essere scambiati con chi gareggia nell’XC o, ancora peggio, con i professionisti della strada. La categoria “Trail” nasce per loro, è il punto d’incontro tra la performance dell’XC e la follia della DH, una perfetta combinazione tra potenza e stile. Le nuove scarpe S-Works Trail sono state disegnate per chi affronta i single track più tecnici a tutta velocità. Il design asimmetrico fornisce una protezione perfetta della caviglia contro contusioni o abrasioni, la punta del piede stampata a iniezione è molto resistente agli impatti e la scolpitura con tasselli in gomma fornisce la necessaria trazione per le sezioni a piedi, il tutto con il comfort prestazionale delle solette Body Geometry SL. Il nuovo portaborraccia SWAT Z Cage II può ospitare un moltitool EMT. Gli pneumatici sono cruciali quando si parla di trail riding, per questo le nuove Purgatory GRID sono la scelta ideale: leggere, tubeless ready e resistenti.

79

TRAIL COLLECTION

La gamma Camber nasce con l’intento di creare una trail bike che fosse veloce in salita, incredibilmente maneggevole in discesa e infinitamente divertente in ogni situazione. Quando la popolarità della Camber è esplosa abbiamo pensato di riservarle il trattamento S-Works che si meritava, creando la più divertente e veloce trail bike da 29 pollici. La Camber è la bicicletta perfetta per un tranquillo weekend sui trail o per le escursioni più belle e faticose. Il trail rider ci trova tutto quanto gli possa servire e nulla di superfluo. Cosa vuol dire? Un mix perfetto di prestazioni, qualità e valore. Escursione 110mm, telaio in fibra di carbonio FACT oppure in lega M5, cerchi o ruote Roval, geometria trail 29er per la massima confidenza nella guida anche in velocità

CAMBER

81

S -WOR KS C A M B ER / P IÙ LEGG ERA , P IÙ V ELOC E , P IÙ DIV ERT ENT E

Quando si ottiene il titolo di “Trail Bike Leggendaria”, ci si prende anche carico delle responsabilità che questo comporta. Non per vantarci, ma quando si hanno in gamma full suspended che hanno vinto il mondiale XC e quello DH, non può essere una sorpresa che la nostra a Stumpjumper FSR, all-mountain da 130mm, prenda il meglio dalle due campionesse, per trasformarsi nelle più versatile bicicletta in commercio. l’all-mountain è oggi considerato uno “stile” o una “categoria”, ma in realtà è la forma più semplice e originale di fare mountain bike: affrontare le salite con rapidità ed efficienza, divertirsi nelle discese tecniche così come in quelle veloci, ma soprattutto condividere storie e avventure davanti a una bevanda ghiacciata insieme ai nostri compagni di pedalate. Il nostro telaio S-Works Stumpjumper FSR in fibra di carbonio FACT è il meglio della nostra tecnologia, unita al semplice sistema AUTOSAG, alla valvola Brain ottimizzata per un uso trail e al passaggio interno dei cavi del reggisella telescopico Command Post che assicura la miglior posizione di guida in ogni situazione.

STUMPJUMPER FSR

83

ST U M PJU M PER FS R / LA B IC IC LE T TA P IÙ V ERS AT ILE C HE S F REC C IA SU I S ENT IER I

Andare alla ricerca dell’avventura, questo è per noi l’All-mountain. La nostra S-Works Enduro è sinonimo di scoperta, di performance e di capacità. Il telaio è stato ridisegnato per assecondare i desideri dei migliori piloti enduro al mondo. Disponibile sia con ruote da 26 pollici sia da 29”, sfrutta la sua geometria AllMountain e un carro posteriore corto per migliorare la qualità di guida anche sui terreni più tecnici e impegnativi. La S-Works Enduro sfrutta lo schema di sospensione FSR con un’escursione posteriore di 155mm (165mm per la 26”), passaggio interno dei cavi per il cannotto reggisella telescopico Command Post e una coppia di ruote Roval Traverse Sl Carbon incredibilmente leggere e allo stesso tempo resistenti e precise. La S-Works Enduro ha reinventato l’AllMountain, ancora una volta.

ENDURO

85

S -WOR KS ENDU R O / “ M IGL IOR B IC IC LE T TA DEL L ’ A NNO” - IL G A ZZE T T INO DEL B IGFOOT

Quando stai pedalando verso il kicker del bikepark, pronto a saltare, o mentre ascolti gli ultimi “beep” al cancelletto di partenza di una gara Downhill, devi essere sicuro delle tue capacità e anche del tuo equipaggiamento. Nella Downhill i punti di contatto sono cruciali, quelli che connettono il biker alla bicicletta e che permettono di controllare “la bestia” che scalcia sfrecciando sui terreni più difficili. Le gomme Specialized DH sono pensate per tenervi ancorati a terra nei sentieri più impegnativi, non a caso hanno vinto numerosi titoli nazionali e mondiali grazie ad alcuni tra i migliori rider del pianeta. Leggerissimi e incredibilmente resistenti i componenti in fibra di carbonio portano il Gravity a un livello superiore. Il nuovo manubrio S-Works Carbon Dh super largo e super leggero proprio come i migliori rider desiderano, così come il super ventilato e leggerissimo Dissident in fibra di carbonio che non è solo bellissimo, ma soprattutto è pensato per proteggere i rider che si spingono oltre.

87

DOWNHILL COLELCTION

Sei “beep”. Questo è ciò che si interpone tra l’atleta e tre minuti d’inferno in cui le qualità atletiche e il proprio equipaggiamento vengono messi a durissima prova. Nella Downhill una sola, minuscola, frazione di secondo separa le leggende dai comuni mortali. Perché i migliori rider del mondo vogliono gareggiare con la bicicletta che ha vinto 4 Campionati del mondo e molti titoli di Coppa del mondo? Probabilmente perchè la S-Works Demo 8 è l’unica a montare un ammortizzatore Öhlins, a sfruttare un mozzo posteriore da 135mm con Micro Drive o sarà per la sua superlativa geometria DH Racing. A dir la verità siamo sicuri che sia perché abbiamo realizzato la mountain bike da Downhill definitiva, con sistema ammortizzante FSR con 200mm di escursione e componentistica da World Cup, pronta per affrontare qualsiasi tracciato al mondo.

DEMO 8

89

S -WOR KS DEM O 8 / C A M P IONES S A DEL M ONDO DOW NHIL L

GR A ZIE AI NOSTRI ATLE T I S-WORKS SPECIALIZED VUOLE RINGRAZIARE I SEGUENTI FOTOGRAFI PER IL LORO CONTINUO ESSERE AL POSTO GIUSTO NEL MOMENTO GIUSTO PER CATTURARE I MOMENTI PIÙ BELLI DEL CICLISMO, QUELLI CHE CI FANNO VENIRE LA PELLE D’OCA. SENZA DI LORO QUESTE SAREBBERO SOLO PAGINE PIENE DI BELLE PAROLE. DAN ESCOBAR, STERLING LORENCE PHOTOGRAPHY, GARY PERKIN/FLIPPER, VELODRAMATIC CYCLING PHOTOGRAPHY, BRAKETHROUGH MEDIA, CARSON BLUME PHOTOGRAPHY, MICHAL CERVENY, JENS STAUDT, SEBASTIAN SCHIECK PHOTOGRAPHY, CAMERON BAIRD, YUZURU SUNADA ED EMILY MAYE PHOTOGRAPHY.

OMEGA PHARMA-QUICK STEP

SPECIALIZED LULULEMON

XC

Tom Boonen

Lisa Brennauer

Jaroslav Kulhavy

Gianluca Brambilla

Carmen Small

Kohei Yamamoto

Mark Cavendish

Gillian Carlton

Ned Overend

Sylvain Chavanel

Trixi Worrack

Todd Wells

Kevin De Weert

Ellen Van Dijk

Lea Davison

Dries Devenyns

Ina-Yoko Teutenberg

Howard Grotts

Michal Golas

Evelyn Stevens

Kate Courtney

Bert Grabsch

Ally Stacher

Ben Bostrom

Iljo Keisse

Lorern Rowney

Tereza Huríková

Michal Kwiatkowski

Katie Colclough

Christoph Sauser

Nikolas Maes

Tyler Wiles

Rebecca Rusch

Gianni Meersman

ASTANA

SHORT COURSE

Serge Pauwels

Valerio Agnoli

Jan Frodeno

Alessandro Petacchi

Assan Bazayev

Javier Gomez

Jérôme Pineau

Borut Bozic

Lisa Norden

Frantisek Rabon

Janez Brajkovic

Paula Findlay

Pieter Serry

Alexsandr Dyachenko

Tim Don

Gert Steegmans

Jakob Fuglsang

Lukas Verzbicas

Zdenek Stybar

Enrico Gasparotto

Gwen Jorgensen

Niki Terpstra

Francesco Gavazzi

Richard Murray

Guillaume Van Keirsbulck

Andriy Grivko

Stijn Vandenbergh

Dmitriy Gruzdev

LONG COURSE

Kristof Vandewalle

Andrea Guardini

Chris McCormack

Martin Velits

Jacopo Guarnieri

Craig Alexander

Peter Velits

Maxim Iglinskiy

Jordan Rapp

Julien Vermote

Tanel Kangert

Melissa Hauschildt

Andrey Kashechkin

Angela Naeth

SAXO BANK TINKOFF

Fredrik Carl Wilhelm Kessiakoff

Ben Hoffman

Daniele Bennati

Dmitriy Muravyev

Jesse Thomas

Manuele Boaro

Vincenzo Nibali

Matti Breschel

Simone Ponzi

XTERRA

Jonathan Cantwell

Kevin Seeldraeyers

Conrad Stoltz

Mads Christensen

Egor Silin

Dan Hugo

Alberto Contador Velasco

Paolo Tiralongo

Timothy Duggan

Ruslan Tleubayev

DH

Jesus Hernandez Blazquez

Alessandro Vanotti

Troy Brosnan

Jonas Aaen Jörgensen

Andrey Zeits

Aaron Gwin

Christopher Juul Jensen

Mitch Ropelato

Roman Kreuziger

CAL GIANT

Luca Shaw

Karsten Kroon

Stefano Barberi

Walker Shaw

Marko Kump

Jared Barrilleaux

Anders Lund

Sam Bassetti

FREERIDE

Rafal Majka

Robin Eckmann

The Coastal Crew

Takashi Miyazawa

Yannick Eckmann

Martin Söderström

Sergio Miguel Moreira Paulinho

Jesse Goodrich

Darren Berrecloth

Michael Morkov

Colin Joyce

Matt Hunter

Benjamin Noval Gonzalez

Cody Kaiser

Kenny Smith

Evgeny Petrov

Stephen Leece

Mike Montgomery

Bruno Pires

Eamon Lucas

Nicolas Roche

James Mattis

ENDURO

Michael Rogers

Jesse Moore

Curtis Keene

Chris Anker Sörensen

Logan Owen

Anneke Beerten

Nicki Sörensen

Jeff Perrin

Rory Sutherland

Torey Philipp

Matteo Tosatto Oliver Zaugg

BMX Danny Dhers

DEVO XC Whole Athlete-Specialized

Steve Woodward

RINGRAZIAMENTI

Tony Martin

91

*ANDATE SU SPEC I A L I ZE D.C OM PE R T U T T E LE I N FO R MA ZIONI TEC N (SPECIFICHE, GEOMETRIE, ETC.)

ATTENZIONE: LE AZIONI MOSTRATE IN QUESTO CATALOGO SONO MAGNIFICHE, MA A VOLTE ANCHE PERICOLOSE. GLI ATLETI MOSTRATI SONO PROFESSIONISTI ESPERTI. FATE SEMPRE RIFERIMENTO AL MANUALE D’USO E ANCHE AL BUON SENSO QUANDO UTILIZZATE UNA BICICLETTA O UN COMPONENTE. NON CERCATE DI IMITARE AZIONI CHE NON SIANO ALL’ALTEZZA DELLA VOSTRA PREPARAZIONE. SOPRATTUTTO NON SIATE STUPIDI, INDOSSATE SEMPRE CASCO E PROTEZIONI.

N IC HE


Catalogo S-Works 2014