Page 1

Giornale più antico del Piemonte Chi cômanda fá la lege

dai 4300 proverbi piemontesi

Savigliano, 28 maggio 2014 • ANNO 156 - N° 21 • E 1,30 • Sped. in Abb. Postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) NO/CUNEO art. 1, comma 1 • e-mail: redazione@ilsaviglianese.com • www.ilsaviglianese.com

Il candidato del centrosinistra manca la vittoria per soli 24 voti. Sarà ballottaggio con Buttieri

Cussa sfiora il colpaccio Ma può ancora entrare in Regione

Soave, beffa al voto 2.200 preferenze nulle

49,81%

«Se fossi stato nel Pd, sarei stato il più votato». Invece il sindaco di Savigliano Sergio Soave è stato beffato nella sua corsa alle elezioni regionali. In tanti – lui ne ha contati 2.200 circa, mille solo a Savigliano – hanno votato “Pd - Soave”. Ma lui era nella lista “Chiamparino per il Piemonte”. Risultato? Una valanga di voti nulli. Chiamparino lo chiamerà comunque a Torino? Servizio a pagina 4

31,57%

Sergio Soave

Sindaci nei paesi, vince la continuità Mario Riu (Caramagna)

Giovanni Bongiovanni (Cavallerleone)

Stefano Biondi (Genola)

Roberta Barbero (Marene)

Marco Cavaglià (Monasterolo)

Gianpiero Boaglio (Ruffia)

Simone Alberto (Villanova Solaro)

Daniela Costamagna (Vottignasco)

Savigliano Due scazzottate all’Urban Beach pagina 2

Savigliano Domenica torna “Bicincittà” pagina 10

Cavallermaggiore Badante manolesta presa dal maresciallo pagina 15

Genola Inaugurata la chiesetta di Santa Maria pagina 20

Caramagna Scomparso a 98 anni il canonico Priotti pagina 20

Racconigi L’arcivescovo sarà a Bimbomaggio pagina 26

COMUNICAZIONE AL SINDACO N. 0002469/2014

Hanno vinto i sindaci già in carica oppure i “delfini” di chi c’era prima. Poche le sorprese negli otto Comuni della zona. Tante le conferme, tra cui il primo sindaco che farà il 3° mandato: Boaglio di Ruffia. Biondi di Genola e Barbero di Marene i nomi nuovi. Servizi nelle pagine interne


2

savigliano

mercoledì 28 maggio 2014

SANITÀ

Giorgio Nova, Pronto Soccorso

Primario anche a Saluzzo Continua l’integrazione tra i due ospedali di Savigliano e Saluzzo. I due Pronto soccorso ora hanno lo stesso primario: Giorgio Nova, prima in servizio solo al “Santissima Annunziata”. «Con questa decisione – spiega il direttore generale dell’Asl Cuneo Uno Gianni Bonelli – unifichiamo in capo al dottor Nova tutte le articolazioni di Pronto soccorso dell’ambito Savigliano-Saluzzo». La decisione si pone l’obiettivo di favorire l’integrazione tra le strutture di emergenza e tra il personale che vi opera, valorizzando l’attività soprattutto sulla sede di Saluzzo, facilitando l’integrazione dei percorsi tra Savigliano, individuato quale ospedale cardine nel piano socio-sanitario regionale, e il presidio di Saluzzo, che è ospedale di territorio. «Un unico responsabile per l’emergenza-urgenza in Pronto soccorso sul territorio Saluzzo-Savigliano – aggiunge Bonelli – offrirà ancora maggiori garanzie, in termini di omogeneità nelle procedure, per il cittadino che invitiamo a rivolgersi direttamente al Pronto soc-

CULTURA

Il dottor Giorgio Nova

corso più vicino alla sua residenza. Per sottolineare la piena funzionalità della struttura saluzzese stiamo predisponendo una campagna di informazione e promozione del ricorso al Pronto soccorso dell’ospedale di Saluzzo e agli altri servizi ospedalieri, che presenteremo e quindi attueremo a fine mese». Contestualmente all’incarico affidato al dottor Nova, la direzione dell’Asl ha trasformato la struttura semplice Pronto soccorso di Saluzzo in una struttura di pari grado denominata “Anestesia Saluzzo”, assegnandola a Roberto Bianca.

Iniziative contro l’omofobia

“I colori dell’amore” Continuano gli appuntamenti de “I colori dell’amore”, la serie di appuntamenti in occasione della Giornata mondiale contro l’omofobia a cura dell’associazione Voci erranti Onlus e del Comitato provinciale Arcigay “Figli della Luna” di Cuneo. Venerdì 30 maggio, alle 21, a palazzo Taffini (via S. Andrea n. 53) ci sarà la presentazione del libro e del progetto “Le cose cambiano”. Interverranno Chiara Reali, le BadHole Video e Federico Novaro. Il sito www.lecosecambiano.org raccoglie le testimonianze video di chiunque voglia condividere la propria esperienza e raccontare come le cose sono cambiate per lui: la scoperta di sé, il coming out, i conflitti, la solitudine, il superamento delle difficoltà. I destinatari sono i ragazzi che, in un momento critico come quello della scoperta della propria identità sessuale, si sentono so-

li, spaventati, non compresi da chi li circonda, discriminati, e non riescono a immaginarsi un futuro. Il 3 ottobre 2013 il sito è diventato un libro: “Le cose cambiano”. Storie di coming out, conflitti, amori e amicizie che salvano la vita, raccoglie i racconti e le testimonianze più belli provenienti dal progetto italiano e da quello americano. Un archivio di buoni consigli, episodi tristi e divertenti e storie a lieto fine, che unisce le parole di personaggi famosi e persone comuni, scrittori, musicisti, attori, comici, studenti, insegnanti, avvocati, attivisti, omosessuali ed eterosessuali, transessuali e queer. Per ricordare a tutti i ragazzi omosessuali, bisessuali o transgender che stanno affrontando un momento difficile o fanno fatica a immaginare come sarà il loro futuro, che non sono soli, e che le cose presto cambieranno, in positivo.

CRONACA Due risse fra ubriachi durante la serata di apertura

Cazzotti all’Urban Beach E’ tornato “Urban beach”, il sabato saviglianese che coniuga divertimento per i giovani con la buona musica offerta dai bar e dai locali aderenti nel centro storico. La serata è stata sostanzialmente tranquilla. Purtroppo, però, dopo la quiete dello scorso anno, il battesimo di quest’anno è anche coinciso con il verificarsi di due risse che hanno coinvolto persone ubriache. Due episodi iniziati dopo la chiusura della manifestazione (anche se in piazza c’era ancora tantissima gente). Da quanto si è appreso, la prima “scazzottata” sarebbe accaduta verso mezzanotte in piazza Vecchia, nei pressi dell’edicola. Un 34enne saviglianese, ferito e sanguinante all’arcata sopraccigliare sinistra, si è rivolto agli agenti della Polizia Locale presenti sul posto dicendo che era stato picchiato. Questi, visto l’uomo sotto shock, hanno prestato i primi soccorsi e chiamato l’ambulanza. Ma non appena l’uomo si è ripreso, pare abbia manifestato l’intenzione di reagire e di vendicarsi degli aggressori: così è stato portato al comando della Municipale e da qui il 118 l’ha poi trasferito al Pronto soccorso dell’ospedale SS. Annunziata, dove è stato medicato e dimesso.

GIOVANI

La prima serata di Urban Beach ha visto la partecipazione di tantissima gente (foto d’archivio)

Nel frattempo, gli agenti della Polizia Locale sarebbero riusciti ad individuare sia l’aggressore – un 21enne saluzzese – che un testimone che aveva assistito alla “scazzottata”, all’origine della quale pare esservi futili motivi, probabilmente qualche apprezzamento di troppo nei confronti di una ragazza. Si era appena conclusa questa vicenda – poco prima dell’una – quando è arrivata notizia di un nuova “scazzottata”. In piazza Cesare Battisti un minorenne saviglianese era stato colpito con pugni, che gli hanno pestato un

occhio e probabilmente rotto il setto nasale, da un sedicenne di Racconigi. Anche qui un pestaggio tra ragazzi “alticci” originato da futili motivi, il cui responsabile – anche in questo caso – sarebbe già stato individuato. Si è creato, poi, un momento di tensione quando l’aggredito si è rivolto sanguinante agli agenti della Polizia Locale: la scena è stata notata da alcuni amici della prima vittima che, pensando fosse l’aggressore, hanno cercato di spintonarlo per vendicare il loro amico. Gli agenti, supportati dai due uomini della sicurezza priva-

“Giochingiro”: prossima tappa, sabato in zona Consolata

Continua a girare il carretto dei giochi

EVENTO Appuntamenti con le ludoteche

Giornata mondiale del gioco Il 28 maggio si festeggia la Giornata Mondiale del Gioco. Anche Savigliano ha deciso di aderire a questa iniziativa.Venerdì 30 maggio, dalle 15.30 alle 19, in via Mutuo Soccorso n. 8, “Le ludoteche si incontrano!”: giochi all’aperto e laboratori creativi per bambini da 0 a 10 anni e le loro famiglie. Sabato 31 maggio, dalle 15 alle 17.30, presso i giardinetti di via Mussa in zona Consolata, “Giochingiro Ti scarretto” & Ludobus con Educativa di Strada, oratori parrocchiali, associazione Altalena, “Enjoy the difference”: giochi all’aperto, animazione e merenda per tutti. Sabato 31 maggio, dalle 20.30 alle 23.30, in via Mutuo Soccorso n. 8, “Ludoteca in scatola!”: giochi in scatola 3-99 anni.

REDAZIONE Piazza Santarosa, 21 Tel. e Fax 0172.71.39.29 - Savigliano email: redazione@ilsaviglianese.com – www. ilsaviglianese.com DIRETTORE RESPONSABILE: VALERIO MACCAGNO ABBONAMENTO: Annuo € 42,00 - Estero € 42,00 + spese postali Autorizzazione N.2 Tribunale Saluzzo 8/9/1946 Poste Italiane: Sped. in Abb. Postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) NO/CUNEO art. 1, comma 1 - Conto Corrente Postale N° 11755121 PUBBLICITÀ: RÉCLAME Via Pylos, 20, Savigliano Tel. 0172 71.12.79 STAMPA: Editrice La Stampa - Torino. Tariffe a modulo: Commerciali € 16 - Occasionali € 17,00; Finanziari e Legali € 1,80 mm/c; Necrologie € 36,00; Economici € 0,53 p.p. Il giornale si riserva in ogni caso di rifiutare qualsiasi inserzione. ASSOCIATO ALLA FIPEG

ta di servizio per Urban Beach, sono riusciti non senza difficoltà ad accompagnare il minorenne al Comando, da dove i suoi genitori l’avrebbero prelevato ed accompagnato al Pronto soccorso. Interpellato sui due episodi, il comando della Polizia Locale di Savigliano, pur confermando sostanzialmente l’accaduto, non ha voluto rilasciare dichiarazioni, essendo le indagini ancora in corso. Prevedibile, comunque, che per la serata di sabato saranno rafforzati i servizi di prevenzione e di sicurezza. Paolo Biancardi

Gli animatori durante una delle loro uscite con l’oramai “mitico” carretto

Sta proseguendo in modo positivo il progetto “Giochingiro - Ti scarretto!”, nato lo scorso anno dalla collaborazione tra gli animatori delle parrocchie saviglianesi e l’Educativa di Strada.

EVENTO

Gli animatori sono scesi in strada a partire da sabato 26 aprile in zona Consolata, più precisamente nel campetto dietro al Leclerc per incontrare i bambini del quartiere e giocare con loro grazie ai giochi pre-

senti nel magico carretto colorato. Palloni, frisbee, corde, colori, gessetti, aquiloni, giochi in scatola e carte li hanno accompagnati anche nelle altre uscite, sabato 10 maggio in borgo Marene e sabato 17 maggio alla Consolata. All’interno delle normali attività sono stati organizzati due momenti speciali. Sabato 3 maggio il gruppo di animatori ha aderito, con i suoi giochi, ad una giornata creata dai giovani del progetto “A gonfie vele”, in piazza Santarosa, a favore del Centro Insieme di Scampia. Sabato 24 maggio, in borgo Marene, alcuni ragazzi che frequentano l’Educativa di Strada si sono resi disponibili a far divertire i bimbi con dei giochi d’acqua, regalando del loro tempo libero a favore dell’animazione. Molti, ma soprattutto molto partecipativi e attivi, sono stati i bambini dei quartieri che hanno accettato di giocare all’interno delle tante attività proposte dagli allegri animatori. «Aspettiamo bimbi e ragazzi di tutte le età a giocare ancora con noi! – questo l’invito degli organizzatori di “Giochingiro – Ti scarretto!” –. Ci troveremo: sabato 31 maggio alla Consolata in occasione della “Giornata mondiale del Gioco” in cui sarà presente il ludobus, sabato 7 giugno in borgo Marene e sabato 14 giugno alla Consolata per la festa conclusiva».

Festa coi pronipoti

Nonno Mario, 102 candeline! Grande festa in casa Narbona. Venerdì 16 maggio scorso, il signor Mario ha festeggiato 102 anni, circondato dall’affetto dei familiari, di cui ben quattro pronipoti. Attualmente è il saviglianese maschio più longevo (mentre tra le donne – e in assoluto – “svetta” Concetta Failla, 107 anni compiuti il 21 settembre 2013). Mario, che nella vita ha lavorato come odontotecnico, oggi è in buona salute e vive nella casa di famiglia. Tanti auguri a bisnonno Mario anche dalla redazione del “Saviglianese”.

Mario Narbona festeggia con i quattro pronipoti


savigliano

COMUNALI Andrà al ballottaggio contro Marco Buttieri

Cussa, trionfo sfiorato

I quattro candidati sindaci: Portera, Cussa, Buttieri e Branca. Al secondo turno, i due centrali

«Pazzesco, pazzesco, pazzesco!». Sono ormai quasi le due di notte quando Claudio Cussa sta realizzando di aver perso la possibilità di vincere al primo turno per una manciata di voti. Sette, sembra in un primo momento. Quattordici, rifatti due conti. La mattina dopo, di nuovo calcolatrice alla mano, saranno prima 46 e poi 24. Mentre stiamo componendo il giornale, le cifre cambiano continuamente: quelle che vi diamo sono per forza provvisorie, ma i dati sono comunque significativi perché potranno variare di poco (a meno che, clamorosamente, siano assegnati a Cussa quei pochissimi voti che gli mancano per vincere). L’assessore uscente ha totalizzato 5.879 voti, pari al 49,81%. Sarà dunque ballottaggio col candidato del centrodestra Marco Buttieri (3.727 consensi, 31,57%). “Eliminati” Antonello Portera (Movimento 5 Stelle), con 2.023 suffragi (17,14%) e Carlo Branca (Forza Nuova) con 175 (1,48%). Ma potrebbero ancora cambiare, visto che al momento di andare in stampa si stanno ancora facendo dei conteggi! «È un ottimo risultato – com-

menta Cussa dopo averci dormito sopra – me l’avessero detto una settimana fa, ci avrei messo la firma. Invece quando sei lì a pochi voti dalla vittoria, speri di farcela. Pazienza. Intanto ringrazio tutti quelli che mi hanno votato e tutti i candidati, che si sono dati molto da fare, lavorando sodo. Più di così, non potevo chiedere loro». Un pensiero va anche al suo predecessore, Sergio Soave, beffato da tanti voti nulli nella sua scalata alla Regione: «Aspettiamo a dire che non ce l’ha fatta. È arrivato secondo e potrebbe ancora entrare (se uno tra lui e Alberto Valmaggia, arrivato primo in lista, venisse nominato assessore, ndr). Mi dispiace perché ha lavorato molto ed è stato penalizzato da un modo di votare molto difficile, che ha confuso gli elettori». Marco Buttieri si aspettava qualcosa di più. «Più che tutto non mi aspettavo un’ondata di “renzismo” così forte. Anche a Savigliano è andata come nel resto d’Italia, col Pd che – sull’onda del consenso per il premier – ha fatto il pieno di voti. Diciamo che il voto comunale è stato anche “viziato” dalla concomitanza con le elezioni regionali ed eu-

ropee». Il candidato del centrodestra ammette comunque che «Renzi nella sua campagna elettorale non ha sbagliato nulla. Diamo a Cesare quel che è di Cesare. Al secondo turno – aggiunge – finalmente sarà Buttieri contro Cussa e non Buttieri contro Renzi!». Prima mossa verso il ballottaggio, l’imminente annuncio della sua “Giunta” in caso di vittoria. Primo escluso, Antonello Portera: «Alla vigilia, ovviamen-

te speravo in un risultato migliore. Realisticamente, però, abbiamo ottenuto un risultato coerente con la tornata elettorale europea, che a noi non è stata favorevole. Comunque, aver eletto i primi consiglieri comunali ci permette di entrare nelle istituzioni. È così a Savigliano ed in altre città della provincia. Inoltre, aumentiamo di numero anche in Regione. Dunque, tutto sommato il nostro è un risultato da non disprezzare». Tutto sommato soddisfatto anche Carlo Branca di Forza Nuova, fanalino di coda ma ben consapevole, già alla vigilia, di non poter vantare ambizioni di vittoria. «Secondo me è andata benissimo – dice – perché abbiamo quasi raddoppiato i voti rispetto a dieci anni fa. Questo è solo un punto di partenza perché voglio diventare l’incubo di chi governerà e la speranza di chi invece andrà a votare». Quindi Forza Nuova continuerà la sua attività: «Assolutamente sì. Inizieranno alcune attività di solidarietà per gli italiani, ne parleremo durante una riunione provinciale. Sicuramente qualcosa faremo». Guido Martini

Le operazioni di conteggio in un seggio alle “Schiaparelli”

mercoledì 28 maggio 2014

COMUNALI

3

Folco e Ambroggio i più votati

Promossi & trombati, i nomi “eccellenti”

Silvana Folco

Giulio Ambroggio

Chi sono i più amati e chi i meno di queste elezioni comunali? Andiamo a scoprirlo “spulciando” le preferenze (tabella a pag. 7). La novità di questa tornata elettorale era il voto “di genere” (si potevano dare due preferenze, a patto che fossero un uomo e una donna). Dunque, il dato non è più confrontabile con quelli precedenti, quando si poteva scrivere un solo nome. “Miss preferenza” è il vicesindaco uscente Maria Silvana Folco del Pd, che ne ha totalizzate 844; “mister preferenza” è l’ex consigliere provinciale Giulio Ambroggio, sempre del Pd, con 474. Nella stessa lista, sopra quota duecento troviamo l’assessore uscente Osvaldo Tortone (229) e il giovane Paolo Tesio (222). Un altro esordiente, Gian Curti, ha ottenuto 200 voti tondi tondi. Benissimo anche l’assessore uscente Chiara Ravera (Città Futura), che ha toccato quota 221. Sopra i cento voti anche il consigliere uscente Pasquale Portolese (187), l’assessore uscente Marco Paonne (141) e gli esordienti Laura Grande (169), Margherita Ellena di Levaldigi (108) e Sandra Frossasco (100), tutti del Pd. Bene anche il consigliere uscente Massimiliano Gosio (Insieme per Savigliano) a quota 161 e l’assessore uscente Silvio Pittavino (Civica) a 112. Nel centrodestra, “miss

preferenza” è Federica Brizio (Progetto per Savigliano, 184, anche lei già precedentemente in Consiglio), mentre il “mister” è il giovane Beppe Bori (La nuova politica, 128). Ma tutti e due rischiano di star fuori, se vincerà Claudio Cussa. Sopra cento anche l’ex consigliere Maurizio Occelli (121) e l’esordiente Maurizio De Lio (108). Nel Movimento 5 Stelle, grande performance dell’esordiente Silvia Garaventa (118; potrebbe entrare anche Luca Fatta, 82). E veniamo ai trombati. Addio al presidente del Consiglio comunale Antonio Motta (Moderati, 81) e all’ex “macchina da voti” Carmine Bonino (Civica, 59) e dall’ex capogruppo di maggioranza Fulvio D’Alessandro (Civica, 86). Magro bottino anche per l’ex sindaco Aldo Comina (Città futura, 66), oltre a Vilma Cravero e Mario Daniele, entrambi già consiglieri proprio con Comina (43 preferenze la prima, 32 il secondo). “In bilico”, invece, Luca Grindatto di Città Futura (94), che entrerà solo se Chiara Ravera verrà promossa assessore. Entreranno solo in caso di vittoria di Buttieri gli ex consiglieri di centrodestra Claudio Bonetto (92) e Pier Giorgio Rubiolo (93), entrambi candidati con Progetto per Savigliano; stesso discorso per i leghisti Marco Racca (87) e Rinella Carena (79).


4

savigliano

mercoledì 28 maggio 2014

Comunali: gli scenari a seconda di chi vince Oggi possiamo delineare due possibili scenari in attesa del verdetto del ballottaggio, che si terrà domenica 8 giugno. Chi vincerà si aggiudicherà la maggioranza dei consiglieri comunali (10, più il sindaco), mentre in minoranza ci saranno 6 posti (alcuni saranno assegnati a liste della coalizione del candidato sindaco sconfitto, gli altri al Movimento 5 Stelle, che ha raggiunto il quorum, mentre Forza Nuova non lo ha raggiunto). Importante: se qualche consigliere viene nominato assessore (ipotesi molto probabile), entrano i primi esclusi. SE VINCE CLAUDIO CUSSA Eletti in Consiglio: in maggioranza Cussa (sindaco), Folco, Ambroggio, Tortone,Tesio, Curti, Portolese, Grande e Paonne (Pd), Ravera (Città futura), Gosio (Insieme per Savigliano); in minoranza Buttieri, De Lio (Siamo Savigliano), Occelli (Forza Italia); Portera, Garaventa e Fatta (M5S). SE VINCE MARCO BUTTIERI Eletti in Consiglio: in maggioranza Buttieri (sindaco), De Lio, Gandolfo, Boretto, Tesio (Siamo Savigliano), Brizio, Rubiolo (Progetto per Savigliano), Occelli, Olocco (Forza Italia), Bori (La nuova politica), Racca (Lega Nord); in minoranza Cussa, Folco, Ambroggio, Tortone (Pd), Portera e Garaventa (M5S).

COMUNALI

Continui riconteggi in sede

Che notte in casa Pd

REGIONALI 2.200 voti col Pd, ma lui era in una civica: nulli

Soave votato e beffato! mento c’è qualcuno che mi Sono le otto di lunedì setelefona per dirmi che ne ho ra. Sergio Soave passeggia persi altri... nervosamente nel suo uffiÈ possibile fare un ricio in municipio. «Sto percorso? dendo più di mille voti» laAdesso vedo, ma non menta. E intanto comincia a credo. Massivamente si è profilarsi lo spettro dell’evotato il mio nome sul Pd. sclusione da un Consiglio reQual è la sua riflessiogionale piano zeppo di dene? mocratici col vento in popChe Savigliano non ha pa. Proprio lui, renziano, il consigliere regionale, amico di Chiamparino, legamentre Saluzzo e Fossano to al neopresidente da un sì. profondo rapporto di stima C’è ancora qualche reciproca ed in odore di assperanza di entrare in Resessorato alla Cultura. gione? Cos’è successo? A metà Sì, qualche speranza c’è. pomeriggio, durante lo spoAd esempio che lei glio delle regionali, piano Sergio Soave e Sergio Chiamparino: il neopresidente ripescherà il suo amico? venga nominato assessore, piano si è notato uno stillicidio di schede nulle. Motivo: in tanti han- viene associato al Pd (persino il “santino” o che lo sia Valmaggia, che libererebbe no scritto la preferenza “Soave” accanto al è arrivato nelle case in una busta insieme il posto per lei... Non lo so. Dico solo che la possibilità simbolo del Pd, invece di “Chiamparino a quelli del Pd). Quel che brucia è che paper il Piemonte”. Se c’è la croce sulla li- re che Soave sia stato escluso dalla lista del c’è. La nostra lista ha fatto un risultato clasta, la preferenza viene annullata; altrimen- partito per far posto al segretario provin- moroso in provincia di Cuneo. È arrivata ti viene assegnata. Ma non tutti la pensa- ciale, Emanuele “Momo” Di Caro, che è prima persino della Lega... È stato un errore entrare in quella lino così: iniziano le discussioni ed i rappre- arrivato terzo alle spalle dei sindaci uscensentanti di lista brandiscono i “manuali del- ti Balocco (Fossano) ed Allemano (Saluz- sta? No. Io avevo chiesto di entrare nel Pd, lo scrutatore”, dove pare la norma non sia zo). E che per ora è fuori dal Consiglio (pocosì chiara. Passano i minuti, si sospendo- trebbe entrare se qualcuno degli eletti venis- il Pd ha rifiutato e Chiamparino mi ha chiamato con lui. Certo che se ero nel Pd arrino i conteggi in alcuni seggi e si chiedono se promosso assessore). Sergio Soave, che cosa farà ora? vavo primo. lumi in Prefettura. Niente da fare, alla fiMah... sì possono fare tutti i ricorsi del Si è sentito tradito dal Pd? ne quei voti mancano. Il sangue è ancora troppo caldo per faI “soaviani” lamentano una scelta erra- mondo, ma si andrebbe molto lontano. La ta alla fonte. Dopo una vita sotto le inse- realtà è che ho perso 2.200 voti in provin- re queste considerazioni. Guido Martini gne del partito, il nostro sindaco uscente cia (di cui 1.000 a Savigliano) e ogni mo-

REGIONALI

Il Pd vola anche in Piemonte. E Pichetto supera Bono

Lo tsunami è di Sergio Chiamparino

Nella sede del Pd, tutti attorno a Cussa per la conta...

Tutti volti sorridenti, quelli in cui ti imbatti entrando nel quartier generale del Partito Democratico di Savigliano, in via Macra, il lunedì sera. C'è grande soddisfazione, non tutti si attendevano risultati così netti. Qualcuno, forse, ha un po’ esagerato con i brindisi, ma visto il successo un po’ di euforia si può concedere. Qualcuno invece è rammaricato per un’occasione sfuggita di un soffio: per una manciata di voti (prima si dice 7, poi 14, poi 46, infine saranno 14) si poteva evitare il ballottaggio, invece si dovrà attendere ancora l’8 giugno per sapere il nome del sindaco. Secondo quel che dicono i militanti, a determinare questa situazione sarebbe stato il voto disgiunto, senza il quale Claudio Cussa avrebbe ottenuto il 50% più uno dei voti necessari per essere eletto al primo turno. Non mancano le facce rabbuiate di chi, chissà, sperava di ottenere qualche voto in più. Ovviamente tutti sono a congratularsi con Claudio Cussa. Guido Chiesa è attentissimo

al computer a compilare le tabelle con i voti, per avere già subito una chiara idea sull'andamento dei voti per le liste e delle preferenze individuali: si contano quanti consiglieri avrà ciascuna lista e chi di ciascuna lista sarà eletto. Attorno al computer anche Renato Lanzetti, i rappresentanti di lista ed alcuni candidati. C’è pure l’ex assessore Piola, col segretario Giampaolo Maggiore. Tutti a contare e ricontare. E c’è anche la regina indiscussa delle preferenze: Maria Silvana Folco, ex vice sindaco e assessore alle politiche sociali. «Sono molto soddifatta – confessa entusiasta –. Questo è un riconoscimento al lavoro fatto in questi cinque anni. Ringrazio chi ha avuto fiducia in me». Nella sala accanto, intanto, c'è chi offre l'ultimo pezzo di pizza rimasto dopo una lunga serata di festeggiamenti, in attesa ancora dei risultati ufficiali degli ultimi seggi. Che tarderanno ad arrivare la mattina dopo. Valeria Quaglia

Sergio Chiamparino è il nuovo presidente del Piemonte, eletto con un milione e mezzo di voti, pari al 47,09%. Secondo, a sorpresa, Gilberto Pichetto della coalizione di Forza Italia e Lega Nord, con il 22,09%. Terzo Davide Bono del Movimento 5 Stelle, con il 21,45%. Quarto e quinto, i due candidati della Granda: Guido Crosetto (Fratelli d’Italia) con il 5,24%, ed Enrico Costa (Ncd-Udc) con il 2,98%. Chiude Mauro Filingeri dell’Altro Piemonte a Sinistra con lo 1,12%. Per quanto riguarda i partiti, primeggia il Pd con il 36,17%, seguono i 5 Stelle col 20,34% e Forza Italia col 15,54%. Bassa l’affluenza, ferma al 66,43%. A Savigliano Chiamparino vola al 52,33%, ma il secondo è Bono (M5S) col 15,74%. Solo terzo Pichetto (FI-LN) col 15,03%. Addirittura quarto il marenese Guido Crosetto (FdI) col 12,88. A ruota gli altri. Il partito più votato è stato il Pd (26,99%, +2,45% rispetto al 2010), mentre come seconda lista troviamo “Chiamparino per il Piemonte” (23,93%), dove correva il nostro sindaco uscente, Sergio Soave, rimasto penalizzato da una marea di voti annullati (lui stima più di mille) perché tanti hanno scritto il suo nome accanto al simbolo sbagliato (il Pd).Terzo partito il Movimento 5 Stelle (14%, +10,84%); seguono Forza Italia (10,14%; nel 2010 il Pdl prese il 21,33%) e Lega Nord (7,13%, -18,97%).

Dona il tuo 5x1000 ASSOCIAZIONE LUIGI CARIGNANI DI CHIANOC Savigliano - Via Donatori del Sangue, 2

C.F. 86000490044

Sergio Chiamparino

Alberto Valmaggia (Pd)

Paolo Allemano (Pd)

Francesco Balocco (Pd)

Carla Chiapello (Mod)

Mauro Campo (M5S)

Gianna Gancia (LN)

Franco Graglia (FI)

Dalla Granda, tanti ex sindaci del Pd Nessun rappresentante saviglianese Preferenze ed eletti nella Granda. Sergio Soave, penalizzato dal “pasticciaccio” (causato anche dai troppi pretendenti nelle liste del Pd), non ce l’ha fatta ad essere eletto. Alla fine termina con un bottino di 4.143 voti, che poteva essere ben più cospicuo. Eletto in quella lista, l’ex sindaco di Cuneo Alberto Valmaggia (7.037). Altri ad entrare in Consiglio, i primi cittadini uscenti Francesco Balocco (Fossano, 4.577 preferenze) e Paolo Allemano (Saluzzo, 3.146) sotto le insegne del Pd. Per il Movimento 5 Stelle arriva lo storico militante cuneese Mauro Campo; per la Lega approda a palazzo Lascaris la presidente uscente della Provincia Gianna Gancia e, per Forza Italia, Franco Graglia, già sinda-

co di Cervere. A loro si aggiunge Carla Chiapello dei Moderati, nel “listino” del neopresidente Chiamparino. Eventuali nomine di assessori potranno sbilanciare questo conto, ma per ora la nostra provincia ne conta quattro in maggioranza e tre all’opposizione. E gli altri candidati saviglianesi? Non ce l’hanno fatta a conquistare il seggio: Armando Vanotto (L’Altro Piemonte, 42 preferenze nella Granda), Sergio Tesio (Scelta civica con Chiamparino, 782), Antonio Motta (Moderati, 124) e Giorgio Barberis (Pensionati per Pichetto, 26). Ancora una volta, manco a dirlo, Savigliano resta a bocca asciutta.


savigliano

EUROPEE Anche in città i democratici volano oltre il 40%

Il Pd “doppia” i 5 Stelle E chi l’avrebbe mai detto? Il previsto testa a testa tra Pd e Movimento 5 Stelle per aggiudicarsi il ruolo di primo partito d’Italia si è concluso con un trionfo del Pd, una parola che a sinistra conoscono a malapena, e spesso applicata agli avversari. Il Partito democratico vola e raggiunge il 41%, quasi il doppio del movimento di Grillo, fermo al 21%. In fondo, per i 5 Stelle si tratta di una lieve flessione rispetto alle politiche dell’anno scorso, mentre per il Pd si tratta di un risultato storico. Renzi ha preso i voti di Berlusconi, rimasto al 17%. Eccome se li ha presi. Il dato di Savigliano ricalca quello nazionale. In città non c’è stato l’astensionismo che ha caratterizzato questa tornata elettorale (ha votato il 58,68% a livello nazionale, il 43% in Europa: percentuali da brivido), ma è l’effetto delle elezioni comu-

Operazioni di scrutinio delle elezioni regionali in un seggio della Scuola primaria “Santarosa”

nali, di solito più partecipate delle altre. Hanno votato in 12.433, pari al 72,89% degli aventi diritto. Alle scorse Europee del 2009 avevano votato in 12.896 (77,37%). Il Pd è il primo partito con

Matteo Renzi: è lui il vincitore di queste consultazioni Europee

EUROPEE Ambroggio

4.789 voti, pari al 41,88% (nel 2009 ne aveva presi 3.299, attestandosi al 27,57%); il Movimento 5 Stelle si ferma a quota 2.057, ovvero al 17,99% (assente nel 2009, ne aveva presi 2.978, pari al 23,75% alle politiche dello scorso anno, per la Camera); Forza Italia ha chiuso al 12,97%, Fratelli d’ItaliaAn al 9,39% (il Pdl nel 2009 era il primo partito con il 28,47%, ora sommando questi due partiti si raggiunge il 22,36%), la Lega Nord al 7,68% (aveva il 20,11%), L’altra Europa con Tsipras al 4,29% (Sinistra e Libertà era al 2,06 e Rifondazione comunista l’1,86%). Sotto la soglia del 4% gli altri, tra cui il Nuovocentrodestra-Udc, fermo al 3,04% (il solo Udc nel 2009 aveva il 7,55%). Tante le sche-

commenta l’exploit dei suoi

«Hanno vinto il Pd e Renzi» Chi meglio di un “mostro sacro” della sinistra saviglianese può commentare un risultato storico del Pd? Ambroggio, ha vinto il Pd o ha vinto Renzi? Hanno vinto tutti e due: il Pd guidato da Renzi. Sicuramente il segretario se è colpevole quando si perde, è meritevole quando si vince. Ma sicuramente se Renzi non avesse dietro un partito organizzato, non avrebbe ottenuto questo risultato. Adesso me lo faccia ripetere: come le dissi un anno fa, avete visto che Renzi era la Ferrari che voi lasciavate in garage, caro il mio bersaniano? Eh va be’, ne prendo atto. Faccio come deve fare la filosofia secondo Hegel: prendo atto della realtà. Questo risultato rischia di far sedere sugli allori il governo? Il rischio c’è, ma dev’essere rimosso cercando di andare avanti con le riforme, ascoltando la

Giulio Ambroggio

gente e cercando di fare ciò che la gente chiede. Ad esempio, gli 80 euro in busta paga sono serviti: non sono stati un papin s’na gamba d’ bosc come molti hanno detto. Spero che, come promesso, possa essere esteso anche ai pensionati. Nessuno si aspettava un divario così da Grillo... Nessuno, neanche gli algoritmi di Guido Chiesa. Lui ogni 15

Crediamo nei valori dell’educazione, del gioco e della libertà: ci impegnamo a dare un futuro concreto ai nostri ragazzi. Dona il 5x1000 a Oasi Giovani e scopri i progetti su www.oasigiovani.it Indica il Codice Fiscale 02595610045 sulla tua dichiarazione dei redditi. Grazie!

giorni ci mandava il suo aggiornamento dei sondaggi ufficiali... dimostrandoci che sono sbagliati. E regolarmente il Pd era in flessione... Perché pensa ci sia stato questo divario? Perché i 5 Stelle hanno esagerato nella polemica... non basta demolire, bisogna anche proporre. L’Italia ha bisogno di certezze e Renzi per molti rappresenta l’ultima spiaggia. E come giudica la flessione in Europa dei Popolari e dei Socialisti, a vantaggio dei gruppi euroscettici, quando non xenofobi? È estremamente preoccupante. Questo deve invogliare tutti i favorevoli all’Europa, di qualsiasi partito, ad elaborare strategie comuni volte a sconfiggere l’euroscetticisimo ed a costruire un’Europa politica, non solo economica. È questo il nostro futuro. G.Ma.

de bianche (466; 3,74%) e le nulle (534; 4,29%). Savigliano che negli ultimi anni ha sempre scelto il centrodestra (tranne che alle elezioni comunali), stavolta ha scelto il centrosinistra, o più probabilmente ha deciso di dare fiducia al giovane Matteo Renzi ed al suo governo e di frenare Beppe Grillo ed il suo programma rivoluzionario (lanciato probabilmente con toni eccessivi per un elettorato moderato come quello italiano). Dunque, il Partito democratico ha stravinto. E chi l’avrebbe mai detto? Nessuno, forse. Per primi quelli del Pd, che solo un anno fa avevano preferito Bersani a Renzi. Guido Martini

mercoledì 28 maggio 2014

EUROPEE

5

«L’Italia non vuole cambiare»

I “grillini” saviglianesi non perdono il sorriso «Alla fine, accettiamo il verdetto con un sorriso». Per la truppa pentastellata saviglianese il risultato delle europee non è così male. Incontriamo gli attivisti lunedì sera in sala Consiglio e, mentre si attende un risultato comunale che tarda ad arrivare, raccogliamo i commenti sul voto europeo. Ognuno dice la sua, com’è nel loro stile, “uno vale uno”. Come spiegare il divario col Pd? «Negli ultimi giorni – affermano – ci sono stati degli errori di comunicazione da parte nostra, e la stampa li ha enfatizzati. Gli ultimi sondaggi, inoltre, ci davano in forte crescita. A nostro avviso, questo fattore ha probabilmente spaventato l’elettorato moderato. Sembrava quasi che votare per noi fosse diventato una minaccia per la democrazia». Tra le ragioni del forte distacco coi democratici, i grillini saviglianesi non dimenticano “l’effetto Renzi”: «Gli 80 euro promessi in busta paga

hanno pesato», ma anche il forte astensionismo può aver giocato a loro sfavore: «Quando l’affluenza ai seggi è bassa – spiegano – di solito votano molti anziani, che vedono l’appuntamento elettorale più come un dovere che come un diritto. E noi tra gli anziani siamo deboli». «Non siamo andati male – chiosano – perché a noi pare che questo successone di Renzi significhi di fatto il ritorno del grande centro, della Dc. Gli italiani non hanno voluto cambiare radicalmente questa classe politica vecchia e corrotta. Noi crediamo di aver perso qualche voto di protesta in questa tornata, ma i consensi che abbiamo preso sono il nostro “nocciolo duro”, che si è consolidato. Un bel risultato, tutto sommato, raggiunto senza una campagna elettorale invasiva, sempre a contatto con la gente con i nostri banchetti, e senza l'appoggio di media e Tv». G.Ma.

Banchetto degli attivisti del Movimento 5 Stelle in città


INSIEME PER SAVIGLIANO

CITTÀ FUTURA

LA CIVICA

BUTTIERI

SIAMO SAVIGLIANO

PROGETTO PER SAVIGLIANO

FORZA ITALIA

LA NUOVA POLITICA

LEGA NORD

BRANCA

FORZA NUOVA

PORTERA

MOVIMENTO 5 STELLE

VOTI VALIDI

SC. BIANCHE

SC. NULLE

53%

326

20

204

32

38

22

163

57

13

39

15

27

9

6

103

98

601

7

20

2

Scuole elementari 2° Circolo

610

69,71%

313

9

224

32

23

22

159

50

21

36

14

25

5

4

107

103

584

9

17

3

Scuola media n° 1 (Schiaparelli)

615

73,65%

305

21

185

36

31

22

150

55

19

32

14

23

13

13

126

113

594

9

12

4

Scuola media n° 1 (Schiaparelli)

678

80,81%

376

17

240

41

35

29

165

67

18

32

24

17

10

10

95

91

646

9

23

5

Scuole elementari 2° Circolo

686

74,16%

382

7

275

36

36

18

166

60

24

41

19

14

7

5

93

91

648

13

25

6

Scuole elementari 1° Circolo

656

74,29%

332

11

231

21

32

37

166

67

24

28

20

21

11

10

107

95

616

14

26

7

Scuola media n° 1 (Schiaparelli)

720

75,71%

355

13

246

31

37

22

177

62

11

40

21

29

14

5

127

110

673

10

37

8

Scuole elementari 1° Circolo

621

72,04%

321

17

221

22

24

33

186

67

13

38

21

24

16

14

77

70

600

5

16

9

Scuole elementari 1° Circolo

615

51,85%

290

13

192

21

40

21

182

66

33

26

31

17

9

7

112

102

593

11

11

10 Scuole elementari 2° Circolo

732

76,57%

348

17

249

47

18

15

227

86

30

47

22

39

16

9

109

98

700

11

21

11 Scuola media n° 1 (Schiaparelli)

617

77,81%

268

17

174

32

20

39

204

59

18

34

15

50

5

4

107

100

584

7

26

12 Scuole elementari 1° Circolo

662

79,66%

276

8

178

22

26

27

255

113

29

41

27

40

3

3

96

87

630

15

17

13 Scuole elementari 1° Circolo

733

77,65%

352

24

221

39

43

33

229

113

21

38

29

22

7

5

115

109

703

11

19

14 Scuole elementari 2° Circolo

555

62,43%

291

28

168

44

27

15

114

41

19

19

9

19

8

7

111

105

524

7

24

15 Scuola media n° 1 (Schiaparelli)

708

78,06%

281

15

182

26

30

28

245

78

46

32

31

56

13

13

132

124

671

18

19

16 Scuole elementari - Cavallotta

579

70,70%

162

8

77

19

14

31

294

74

26

109

50

38

7

5

86

79

549

14

16

17 Scuola media n° 1 (Schiaparelli)

775

79,32%

386

12

298

42

34

27

194

62

27

43

21

14

12

11

153

131

745

10

20

18 Scuole elementari 1° Circolo

641

76,49%

301

14

200

35

41

16

182

59

41

40

24

10

7

7

108

93

598

12

26

19 Scuole elementari - Levaldigi

561

71,46%

206

9

151

28

7

7

266

54

134

34

5

32

3

3

59

55

534

11

16

20 Ospedale SS. Annunziata

11

100%

8

1

6

0

1

0

3

1

0

1

0

1

0

0

0

0

11

0

0

12.403

71,78%

5.879 49,81%

281 2,47%

3.922 34,52%

606 5,33%

557 4,90%

464 4,08%

3.727 31,57%

1.291 11,36%

567 4,99%

750 6,60%

412 3,63%

518 4,56%

175 1,48%

141 1,24%

2.023 17,14%

1.854 16,32%

11.804 95,17%

TOTALE %

203 391 1,64% 3,15%

elezioni comunali

PARTITO DEMOCRATICO

628

mercoledì 28 maggio 2014

MODERATI

Scuole elementari 1° Circolo

6

CUSSA

1

Comunali: il voto a sindaci e liste, seggio per seggio

VOTANTI

%

N. SEZIONI


elezioni comunali - europee

ELEZIONI

mercoledì 28 maggio 2014

Promossi e bocciati: le preferenze dei candidati alle Comunali CLAUDIO CUSSA

MODERATI

M. Silvana Folco Giulio Ambroggio Osvaldo Tortone Paolo Tesio Gianfranco Curti Pasquale Portolese Laura Grande Marco Paonne Margherita Ellena Alessandra Frossasco Rocco Ferraro Giampaolo Maggiore Marco Panuzzo Giorgia Berteina Elena Barbero M. Grazia Marchetto

81 42 9 7 5 4 2 2 2 2 2 1 0 0 0 0

CARLO BRANCA

INSIEME PER SAVIGLIANO

PARTITO DEMOCRATICO

Antonio Motta Michele Di Mauro Gaetano Montalbano Massimo Pascale Bruna Rocchia Maria Pia Della Valle Stefano Vottero Antonella Balestra Rocco Tiranno Antonino Fuscà Elio Sibona Cristina Greco Fabrizio Ferrero Mihaela Cicu Gianluigi Ronconi Claudio Scarteddu

844 474 229 222 200 187 169 141 108 100 99 73 71 42 37 27

CITTÀ FUTURA

Massimiliano Gosio Alberto Casasole Manuela Rosso Emilio Bosio Lorella Ferrero Alexia Otella Elisa Lamberti Giovanni Cunetto Serena Mariano Antonino Varvarà Roberto Borsa Mariangela Allemandi Demetrio Fortuna Valter Nicoletti Alberto Garnero

161 72 53 51 50 44 33 30 26 25 22 21 20 18 14

FORZA NUOVA

CIVICA PER SAVIGLIANO

Chiara Ravera 221 Luca Grindatto 94 Halima El Kabbouri 70 Aldo Comina 66 Lorenzo Lanfranco 53 Vilma Cravero 43 Mario Daniele 32 Matteo Gandolfo 28 Francesca Giachino 19 Luigi Alessio 13 Maria Grazia De Rosa 8 Ivan Allocco 7 Barbara Figlioli 7 Ubaldo Caroti 1

Silvio Pittavino Fulvio D'Alessandro Carmine Bonino Marzia Peirano Vania A. Bianco Mario Barbero Flavia Franco Salvatore Cobisi Maria Carla Capellino Denis Cravero Mario De Lorenzo Gianni Grosso Giorgio Liprandi Antonietta Sollazzo Anna M. Balansino Tamara Baricco

112 86 59 36 27 25 23 19 18 16 15 10 8 3 2 2

MARCO BUTTIERI PROGETTO PER SAVIGLIANO

SIAMO SAVIGLIANO Maurizio De Lio Luciano Gandolfo Carla Boretto Massimo Tesio Maria Teresa Bravo Paolo Rovera Andrea Beccaria Maddalena Sacchetto Mauro Dabbene Alberto Calvo Anna Tavella Luca Groppo Cristiana Martinasso Andrea Isoardi Barbara Gè Paolo Culasso

7

FORZA ITALIA

Federica Brizio Piergiorgio Rubiolo Claudio D. Bonetto Alberto Pettavino Antonio Carezzana Laura Mana Alberto Villois Umberto Michelini Luana Giuffrida Daniele Baldo Luigi Bolle Federica Morasca Giovanni Montà Luca Bergese Corrado Turco Anna Maria Licasale

108 89 76 74 59 58 51 41 35 30 30 29 26 21 17 16

184 93 92 87 21 17 13 12 11 10 10 8 7 6 4 2

121 25 22 19 16 9 8 5 3 1 1 1 0 0 0

7 3 1 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0

ANTONELLO PORTERA LA NUOVA POLITICA

Maurizio Occelli Patrizia Olocco Rudy Biasiolli Clara Cassina Eugenio Arese Elia Comandù Patrizia Grosso Davide Giordana Dario Miretti Gabriella Barbassi Pasquale Novello Sabrina Scotto Maria Pia Gai Gian B. Salgarolo Giada Squillaci

Daniele Campana Marina Allasia Stefano Michelazzo Aldo Agnesetta Gianluca Bergese Tania Donati Alberto Barale Alberto Lentini Venerando Cadili Flavio Menegotti Giuliana Riolfo Chiara Cane Rita Cardetti

MOVIMENTO 5 STELLE

LEGA NORD

Giuseppe Bori Giuseppe Tomasiello Stefano Ingaramo Anna Fissore Adriano Gè Marco Cigna Elisa Aragno Gianluca Borgato Giorgia Fassi Giuseppina Gaggero Stefano Ricca Enrico Villois Demetrio Costella Andrea Ciotti Luigi Rinaudo Jennifer Deninotti

128 34 26 24 21 19 18 17 13 12 12 11 10 7 6 3

Marco Racca Catterina Carena Guido Lenta Matteo Gagliasso Giovanni Grande Fiorella Vasile Fabrizio Genna Giuseppe Mandrile Luisella Miolano Mario Alberto Luciana Bonda Marisa Pederzani

87 79 35 32 16 14 12 8 5 2 2 1

Silvia Garaventa 118 Luca Fatta 82 Piergiuseppe Fundone 65 Giorgio Agnelli 61 Isabella Rocca 57 Claudia Giorgis 54 Giuseppe Tropini 53 Ezio Gandolfo 41 Guido Cerato 40 Valter Lembo 36 Enrica Miggiano 25 Mario Rustichelli 22 Enrico Pautasso 22 Dario Becchio 16 Irene Giacobbe 12 Ivan Spanò 6

Il voto per l’Europa, in città e nei paesi limitrofi Le preferenze a Savigliano Savigliano

VOTI

% Racconigi

VOTI

% Cavallermaggiore

VOTI

% Caramagna P.

VOTI

% Cavallerleone

VOTI

% Genola

VOTI

% Marene

VOTI

% Monasterolo

VOTI

% Murello

VOTI

% Ruffia

VOTI

% Villanova S.

VOTI

% Vottignasco Così in Italia

117

73

491

2057

1074

104

17

1484

348

4789

879

1,02 %

0,63 %

4,29 %

17,99 %

9,39 %

0,90 %

0,14 %

12,97 %

3,04 %

41,88 %

7,68 %

45

44

258

998

423

34

12

590

129

1938

365

0,93 %

0,90 %

5,33 %

20,63 %

8,74 %

0,70 %

0,24 %

12,20 %

2,66 %

40,07 %

7,54 %

23

24

66

445

205

13

10

470

93

949

241

0,90 %

0,94 %

2,59 %

17,52 %

8,07 %

0,51 %

0,39 %

18,51 %

3,66 %

37,37 %

9,49 %

14

11

27

312

152

12

4

333

40

451

198

0,90 %

0,70 %

1,73 %

20,07 %

9,78 %

0,77 %

0,25 %

21,42 %

2,57 %

29,02 %

12,74 %

3

1

7

67

57

0

0

106

18

76

38

0,80 %

0,26 %

1,87 %

17,96 %

15,28 %

0%

0%

28,41 %

4,82 %

20,37 %

10,18 %

12

13

35

254

100

10

2

268

68

446

183

0,86 %

0,93 %

2,51 %

18,26 %

7,18 %

0,71 %

0,14 %

19,26 %

4,88 %

32,06 %

13,15 %

6

17

17

270

573

2

1

188

51

448

134

0,35 %

0,99 %

0,99 %

15,81 %

33,56 %

0,11 %

0,05 %

11,01 %

2,98 %

26,24 %

7,85 %

4

8

7

136

82

14

1

155

45

249

84

0,50 %

1,01 %

0,89 %

17,32 %

10,44 %

1,78 %

0,12 %

19,74 %

5,73 %

31,71 %

10,70 %

2

5

3

73

46

3

0

115

18

127

55

0,44 %

1,11 %

0,67 %

16,33 %

10,29 %

0,67 %

0%

25,72 %

4,02 %

28,41 %

12,30 %

0

1

2

43

29

0

0

54

8

29

31

0%

0,50 %

1,01 %

21,82 %

14,72 %

0%

0%

27,41 %

4,06 %

14,72 %

15,73 %

2

5

1

105

25

3

3

125

21

89

65

0,45 %

1,12 %

0,22 %

23,64 %

5,63 %

0,67 %

0,67 %

28,15 %

4,72 %

20,04 %

14,63 %

4

5

4

57

22

1

0

81

42

70

76

%

1,10 %

1,38 %

1,10 %

15,74 %

6,07 %

0,27 %

0%

22,37 %

11,60 %

19,33 %

20,99 %

%

0,89 %

0,65 %

4,03 %

21,16 %

3,66 %

0,71 %

0,17 %

16,82 %

4,38 %

40,81 %

6,16 %

VOTI

A Savigliano “mister preferenza” è il marenese Guido Crosetto, segretario nazionale di Fratelli d’Italia. “Miss preferenza” è invece l’ex governatrice del Piemonte, Mercedes Bresso del Pd. Bene anche l’albese Alberto Cirio di Forza Italia. Nella tabella riportiamo chi ha ricevuto più di 30 preferenze. Crosetto Guido Bresso Mercedes Cirio Alberto Mosca Alessia Cofferati Sergio Salvini Matteo Meloni Giorgia Scabbia Massimo Sgrena Giuliana Lingua Carlo Maltese Curzio Avetta Alberto Ovadia Moni Buonanno Gianluca Toti Giovanni Catizone Pino Viotti Daniele Toia Patrizia Gualco Carlotta Trapani Antonella L’ELETTO L’unico candidato della Granda eletto all’Europarlamento risulta essere Alberto Cirio, albese di Forza Italia (34.971 preferenze nella circoscrizione Nord-Ovest italiano).

Fd’Italia Pd Forza Italia Pd Pd Lega Nord Fd’Italia M5Stelle lista Tsipras Ncd-Udc lista Tsipras Pd lista Tsipras Lega Nord Forza Italia Pd Pd Pd Pd Pd

588 469 233 213 212 174 68 65 63 58 49 49 44 38 36 36 35 32 31 30


8

elezioni regionali

mercoledì 28 maggio 2014

CHIAMPARINO

SEGGIO

CROSETTO

SAVIGLIANO

COSTA

FILINGERI

Tutti i risultati delle elezioni regionali: seggio per seggio a Sa

1 - Scuole elementari 1° Circolo

5

5

13

16

21

62

122

15

118

13

1

11

315

2 - Scuole elementari 2° Circolo

7

6

8

16

32

77

119

7

139

4

1

1

300

3 - Scuola media n° 1 (Schiaparelli)

3

4

14

20

19

59

136

12

89

7

0

11

304

4 - Scuola media n° 1 (Schiaparelli)

9

11

5

10

34

75

167

18

128

12

2

7

363

5 - Scuole elementari 2° Circolo

4

5

17

20

30

75

151

15

143

7

0

5

379

6 - Scuole elementari 1° Circolo

4

3

9

11

15

64

139

9

163

4

1

11

364

7 - Scuola media n° 1 (Schiaparelli)

3

3

3

6

36

86

160

19

121

15

2

11

376

8 - Scuole elementari 1° Circolo

3

3

4

12

30

65

138

15

119

7

2

6

320

9 - Scuole elementari 1° Circolo

5

6

9

12

20

54

137

20

104

7

1

5

314

10 - Scuole elementari 2° Circolo

7

7

17

19

44

109

130

23

130

8

1

8

341

11 - Scuola media n° 1 (Schiaparelli)

2

3

20

31

25

72

113

16

97

6

3

5

275

12 - Scuole elementari 1° Circolo

3

4

25

24

39

98

111

16

125

10

4

1

307

13 - Scuole elementari 1° Circolo

7

7

11

14

29

83

137

23

140

15

3

17

381

14 - Scuole elementari 2° Circolo

4

6

3

9

16

45

124

7

101

11

3

7

291

15 - Scuola media n° 1 (Schiaparelli)

0

2

15

23

35

101

125

33

87

4

1

7

291

16 - Scuole elementari 2° Circolo

5

6

40

51

42

128

60

12

41

4

0

3

154

17 - Scuola media n° 1 (Schiaparelli)

1

4

11

17

27

82

182

21

164

4

7

13

427

18 - Scuole elementari 1° Circolo

6

8

10

13

29

79

139

14

138

18

1

12

351

19 - Scuole elementari Levaldigi

0

1

37

43

23

76

85

10

58

5

2

1

182

20 - Ospedale SS. Annunziata

1

1

1

1

0

2

16

0

3

0

0

1

23

TOTALE

79

95

272

368

546

1492

2491

305

2208

161

35

143

6058

%

0,86%

0,82%

2,95%

3,18%

5,92%

12,89%

27%

3,31%

23,93%

1,75%

0,38%

1,55%

52,33%

CARAMAGNA %

17 1,34%

21 1,33%

37 2,92%

76 4,82%

110 8,70%

225 14,29%

302 23,89%

13 1,02%

100 7,91%

12 0,94%

3 0,23%

23 1,81%

534 33,92%

CAVALLERLEONE %

2 0,68%

2 0,53%

9 3,06%

21 5,58%

34 11,56%

76 20,21%

50 17%

4 1,36%

23 7,82%

1 0,34%

0 0%

3 1,02%

94 25%

CAVALLERMAGGIORE %

6 0,28%

5 0,19%

76 3,56%

109 4,25%

138 6,48%

280 10,92%

608 28,55%

35 1,64%

280 13,15%

22 1,03%

6 0,28%

27 1,26%

1130 44,10%

GENOLA %

4 0,34%

7 0,49%

45 3,89%

77 5,49%

75 6,49%

162 11,56%

328 28,42%

22 1,90%

123 10,65%

9 0,77%

10 0,86%

14 1,21%

581 41,47%

MARENE %

2 0,17%

4 0,23%

34 2,91%

49 2,83%

331 28,38%

732 42,31%

252 21,61%

13 1,11%

91 7,80%

17 1,45%

6 0,51%

2 0,17%

465 26,87%

0 0%

0 0%

41 6,32%

54 6,75%

44 6,79%

112 14%

159 24,53%

33 5,09%

71 10,95%

16 2,46%

3 0,46%

1 0,15%

322 40,25%

MURELLO %

3 0,81%

3 0,66%

10 2,71%

15 3,34%

31 8,42%

58 12,94%

85 23,09%

5 1,35%

39 10,59%

3 0,81%

4 1,08%

5 1,35%

177 39,50%

RACCONIGI %

90 2,19%

104 2,13%

73 1,77%

107 2,20%

293 7,13%

546 11,23%

1334 32,47%

81 1,97%

224 5,45%

42 1,02%

24 0,58%

339 8,25%

2323 47,78%

0 0%

1 0,51%

5 3,22%

5 2,59%

16 10,32%

36 18,65%

22 14,19%

3 1,93%

6 3,87%

7 4,51%

1 0,64%

0 0%

50 25,90%

1 0,26%

1 0,22%

24 6,28%

32 7,06%

13 3,40%

36 7,94%

60 15,70%

2 0,52%

27 7,06

10 2,61%

4 1,04%

3 0,78%

121 26,71%

0 0%

0 0%

53 16,98%

57 15,78%

27 8,65%

39 10,80%

46 14,74%

3 0,96%

13 4,16%

0 0%

2 0,64%

2 0,64%

87 24,09%

PROVINCIA CUNEO %

1900 0,75%

2532 0,83%

11.429 4,55%

18.135 5,96%

12.516 4,98%

25.794 8,48%

74.595 29,70%

6777 2,69%

26.886 10,70%

5367 2,13%

1654 0,65%

3522 1,40%

138.636 45,60%

PIEMONTE %

19.467 0,99%

25.193 1,12%

49.059 2,51%

67.025 2,98%

72.776 3,73%

117.807 5,24%

704.541 36,17%

29.313 1,50%

94.615 4,85%

47.901 2,45%

13.658 0,70%

40.873 2,09%

1.057.031 47,09%

MONASTEROLO %

RUFFIA % VILLANOVA S. % VOTTIGNASCO %


elezioni regionali

mercoledì 28 maggio 2014

avigliano e paese per paese nei dintorni

SAVIGLIANO

Concorso “Shooppi card”

Benessere di primavera Ecco tutti i vincitori!

PICHETTO

BONO

9

72

97

1

23

1

53

0

1

4

87

58

87

0

26

0

57

0

0

1

88

73

100

1

22

0

53

0

0

6

85

59

88

0

20

2

44

0

0

7

74

66

95

0

23

1

32

2

1

6

68

60

83

3

33

0

48

0

1

2

94

88

112

2

29

0

53

0

0

2

89

67

93

1

30

3

57

2

0

1

95

67

105

1

24

2

44

1

0

1

80

62

91

0

50

1

57

0

1

3

113

65

92

1

53

1

45

0

0

1

99

62

84

1

48

1

44

0

0

2

105

69

92

1

30

1

54

0

0

0

88

76

100

3

20

2

33

0

1

3

62

83

117

0

55

2

48

0

0

3

109

49

75

0

63

0

59

0

0

3

123

86

131

0

27

0

50

1

0

1

79

67

93

1

16

0

34

1

1

3

56

60

84

0

59

1

66

0

0

3

133

3

4

1

7

0

5

0

0

0

13

1292

1823

17

658

18

936

7

6

52

1740

14%

15,75%

0,18%

7,13%

0,20%

10,15%

0,08%

0,07%

0,56%

15,03%

222 17,56%

288 18,29%

3 0,23%

173 13,68%

1 0,07%

238 18,82%

0 0%

1 0,07%

9 0,71%

430 27,31%

52 17,68%

65 17,28%

1 0,34%

35 11,90%

0 0%

75 25,51%

1 0,34%

0 0%

4 1,36%

118 31,38%

348 16,34%

443 17,29%

5 0,23%

217 10,19%

4 0,18%

342 16,06%

3 0,14%

2 0,09%

10 0,46%

595 23,22%

185 16,03

229 16,34%

3 0,25%

152 13,17%

1 0,08%

172 14,90%

1 0,08%

1 0,08%

9 0,77%

345 24,62%

173 14,83%

230 13,29%

2 0,17%

104 8,91%

3 0,25%

130 11,14%

1 0,08%

0 0%

5 0,42%

250 14,45%

99 15,27%

128 16%

0 0%

79 12,19%

2 0,30%

95 14,66%

2 0,30%

0 0%

3 0,46%

184 23%

59 16,03%

71 15,84%

5 1,35%

50 13,58%

0 0%

67 18,20%

0 0%

0 0%

2 0,54%

124 27,67%

778 18,93%

933 19,19%

7 0,17%

347 8,44%

6 0,14%

446 10,85%

5 0,12%

0 0%

19 0,46%

848 17,44%

28 18,06%

34 17,61%

0 0%

28 18,06%

0 0%

38 24,51%

0 0%

0 0%

1 0,64%

67 34,71%

68 17,80%

88 19,42%

1 0,26%

82 21,46%

0 0%

81 21,20%

2 0,52%

0 0%

4 1,04%

175 38,63%

40 12,82%

49 13,57%

0 0%

70 22,43%

0 0%

52 16,66%

1 0,32%

1 0,32%

2 0,64%

129 35,73%

39.374 15,68%

50.494 16,60%

637 0,25%

26.864 10,69%

554 0,22%

36.927 14,70%

475 0,18%

196 0,07%

1.434 0,57%

68.412 22,50%

396.295 20,34%

481.453 21,45%

5.004 0,25%

141.741 7,27%

8.853 0,45%

302.743 15,54%

5.435 0,27%

1.676 0,08%

13.837 0,71%

495.993 22,09%

“Arriva la bella stagione, Shooppi card ti coccola e ti rimette in forma!”. Con questo slogan si è appena concluso il concorso “Benessere di primavera” nei negozi Shooppi Card. Shooppi anche in questa occasione ha voluto premiare il rapporto fra i commercianti e i loro clienti. I premi messi in palio sono 50, tutti all’insegna del benessere, della salute, del relax, dello sport, dei viaggi: trattamenti e prodotti di bellezza, accessori da viaggio, week end e giornate in spa, articoli sportivi, buoni carburante. L’estrazione è avvenuta presso la Camera di Commercio di Cuneo: ecco l’elenco dei vincitori e dei premi abbinati. Barbero Bruna (Savigliano): bicicletta in alluminio con cambi; Fea Giorgia Paola (Savigliano): city bike da donna; Marenchino Marilena (Savigliano): valigia in policarbonato spinner 69 cm skydro; Avagnina Rosita (Marene): stepper compact salva spazio; Lamberti Caterina (Savigliano): occhiale da sole sportivo Rudy Project mod. Rydon; Racca Carla (Savigliano): serie trattamenti corpo con 1 peeling corpo + 3 massaggi anticellulite/drenanti; Falchetto Anna Maria (Savigliano): occhiale sole italia independent donna; Ballario Valeria (Marene): occhiale da sole Ray Ban uomo; Berardo Maria Vittoria (Savigliano): n.5 trattamenti fango riducenti; Giuliano Milena (Savigliano): occhiale da sole Ray Ban mod. Justin; Russo Daniela (Savigliano): serie trattamenti viso con 1 pulizia viso + 2 trattamenti specifici; Tecco Marilena (Savigliano): soggiorno termale per 2 persone; Bosio Maura (Savigliano): soggiorno termale per 2 persone; Montani Daniela (Savigliano): prodotti linea ananas anticell Erbolario; Ferrero Manuela (Cherasco): trolley cabina 55 cm Samsonite; Rossin Ornella (Savigliano): trolley cabina 50 cm Samsonite; Franco Graziella (Savigliano): n.6 trattamenti capelli anticaduta (compresa piega); Sasia Roberto (Savigliano): prodotti linea solari Karitè; Barra Sabina (Marene): prodotti trattamento olio argan con crema idratante, crema nutriente, olio puro; Olocco Franca (Marene): telo bagno Armani; Bertola Maria Teresa (Savigliano): telo bagno Armani; Poggio Dario (Savigliano): guaina modellante + trattamento; Murettino Teresa (Savigliano): prodotti trattamento snellente notte; Pennetta Cristiana (Savigliano): una giornata in spa per 2 persone; Mana Marina (Marene): una giornata in spa per 2 persone; Gaido Giuseppe (Savigliano): una giornata in spa per 2 persone; Alberione Cristina (Savigliano): una giornata in spa per 2 persone; Messina Loredana (Savigliano): set viaggio accappatoio + 2 teli in microfibra; Marchisio Chiara (Savigliano): set viaggio accappatoio + 2 teli in microfibra; Alberto Chiara (Savigliano): telo bagno Desigual; Flauret Fabriana (Savigliano): telo bagno Desigual; Davicco Bruna (Savigliano): prodotti trattamento olio argan con crema corpo, elisir capelli, olio bagno; Paoli Paolo (Savigliano): telo mare per lettino con tasconi porta creme; Mina Eva (Marene): telo mare per lettino con tasconi porta creme; Cravero Paola (Marene): prodotti Linea Solari Guam; Durando Maria Luisa (Savigliano): cofanetto 5 cd musicali con hit mania dance champions 2014 + compilation jazz italiano; Bosio Cristina (Savigliano): cofanetto 5 cd musicali:hit mania dance champions 2014 + compilation jazz italiano; Tomatis Manuela (Savigliano): cofanetto 5 cd musicali con hit mania dance champions 2014 + compilation jazz italiano; Shkreli Eva (Savigliano): cofanetto 5 cd musicali con hit mania dance champions 2014 + compilation jazz italiano; Supertino Mari (Marene): cofanetto 5 cd musicali con hit mania dance champions 2014 + compilation jazz italiano; Moncalvo Alda Marina (Savigliano): trattamento scrub corpo + massaggio; Tesio Simone (Ruffia): trattamento scrub corpo + massaggio; Ferrero Marinella (Marene): trattamento scrub corpo + massaggio; Tosello Raffaella (Savigliano): trattamento scrub corpo + massaggio; Ferrero Antonella (Savigliano): buono carburante da 25 euro; Bergese Simona (Marene): buono carburante da 25 euro; Lamberti Monica (Marene): buono carburante da 25 euro; Giolitti Pierfranco (Savigliano): buono carburante da 25 euro; Sirio Piera (Savigliano): buono carburante da 25 euro; Miggiano Enrica (Savigliano): buono carburante da 25 euro; Mollea Margherita (Savigliano): premio di consolazione al 1° escluso della classifica con un binocolo. PREMIAZIONE I vincitori saranno contattati telefonicamente e invitati alla premiazione che si terrà giovedì 29 maggio, alle ore 18.30, nella sala riunioni dell’Ascom in via Saluzzo n. 5 a Savigliano. Shooppi ringrazia tutta la affezionata clientela che, scegliendo questi punti vendita, ha contribuito a valorizzare il nostro lavoro e il nostro impegno puntando sullo sviluppo del nostro territorio.


10

savigliano

mercoledì 28 maggio 2014

BREVI DALLA CITTÀ

Scomparso Gabriele Racca Titolare di un’impresa funebre È morto la scorsa settimana Gabriele Racca, 65 anni, braidese, molto conosciuto anche nella nostra città per essere uno dei titolari dell’impresa funebre “Lusso e Racca”, che aveva aperto nel 1975. Presidente onorario della Fidas di Bra, era un volontario molto partecipe ed attivo, tanto che aveva superato le 100 donazioni. Oltre al figlio Gabriele Racca Roberto, che è oggi il titolare dell’impresa funebre, Gabriele Racca lascia la moglie Caterina e la mamma Maddalena. I funerali sono stati celebrati nella chiesa parrocchiale di Sant’Andrea a Bra venerdì 23 maggio.

Incidente stradale all’incrocio Grave un conducente

MANIFESTAZIONE Quest’anno la carovana raggiungerà Marene

Sui pedali con “Bicincittà” Con l’arrivo della bella stagione torna anche “Bicincittà”, l’evento su due ruote più amato dai saviglianesi. Anche quest’anno, domenica 1° giugno, la Pro Loco ha organizzato la manifestazione con un ricco programma. Quest’anno la carovana di ciclisti raggiungerà la vicina Marene. Alle 8.30 è fissato il ritrovo in piazza Santarosa per la consegna delle magliette ai partecipanti muniti di tagliando (fino ad esaurimento scorte). Alle 9, tutti in sella: si parte per la biciclettata, con il seguente percorso: corso Roma, viale Marconi, piazza Sperino, via Raviagna, strada Santa Rosalia, strada Bosco, Marene. Alle 10.15, sosta nel cortile del Centro incontro anziani per un abbondante rinfresco (colazione, panini, salame, prosciutto, formaggio, brioches, acqua, Coca-Cola, aranciata e altre bevande). Alle 11, di nuovo tutti in sella per il ritorno: si attraverseranno via Stefano Gallina, strada vecchia San Lorenzo, strada Canavere, zona fieristica, via Ottavio Moreno,

CONCORSO le due autovetture rimaste coinvolte nello scontro

Giovedì 22 maggio, poco prima delle ore 16, si è verificato un incidente all’incrocio tra via della Morina e via Sanità. Si sono scontrate lateralmente, forse per via del fondo stradale viscido a causa della pioggia, una Renault Clio condotta dal 51enne J. T. T. di origine francese ed un Fiat Doblò con alla guida un 44enne di Sanfront. Ad avere la peggio il conducente della Clio, che è stato trasportato da un’ambulanza del 118 al Pronto soccorso dell’ospedale SS. Annunziata di Savigliano e di qui con un’eliambulanza al S. Croce di Cuneo, dove è ricoverato in prognosi riservata. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco cittadini e la Polizia Locale di Savigliano, che sta accertando la dinamica del sinistro.

Scontro tra tre veicoli Ferito un motociclista Venerdì 23 maggio, poco dopo le ore 19, in via della Morina, all’altezza dell’incrocio con la provinciale per Saluzzo, si è verificato un incidente stradale che ha coinvolto tre veicoli. Una motocicletta Aprilia, con alla guida un 44ennne di Pocapaglia, una Fiat Panda, condotta da una 26enne di Cavour, ed una Fiat Scudo, guidata da 35enne di Castagnito. Il motociclista, ferito in seguito allo scontro, è stato trasportato da un’ambulanza del 118 al Pronto soccorso dell’ospedale SS. Annunziata di Savigliano. Sono intervenuti, per gli accertamenti ed i rilievi, i Carabinieri del Nucleo radiomobile della Compagnia di Savigliano.

“Vorrei rubare un mazzo di stelle” Presentazione al Liceo Arimondi Giovedì 29 maggio, presso l’aula magna del Liceo Arimondi in piazzetta Baralis n. 5, alle ore 21, verrà presentato il libro “Vorrei rubare un mazzo di stelle” di Luigia Lucia Freschi (Team Service Editore 2014). Dialogherà con l’autrice Pierluigi Amisano, ex docente di latino e greco del Liceo Arimondi; le letture saranno eseguite dagli attori Mariella Ariatta e Mauro Crosetti, mentre il commento musicale con l’arpa sarà di Nuccia Scoglia. “Vorrei rubare un mazzo di stelle” è una storia dolcissima, carica di emozione, di sofferenza, di malinconia e di ricordi, ambientata nel Piemonte del secondo dopoguerra, che vede come protagoniste una bambina, sua madre e la natura che le circonda. Per chi volesse acquistarlo, il libro è in vendita presso la Libreria Messaggi n. 70 a Savigliano.

Associazione turistica Pro Loco Assemblea ordinaria I soci dell’associazione turistica Pro Loco di Savigliano sono convocati in assemblea ordinaria, presso la sede di via Saluzzo n. 1, lunedì 9 giugno alle ore 18 per esaminare e discutere il seguente ordine del giorno: presentazione, analisi e approvazione del bilancio consuntivo anno 2013, varie ed eventuali. L’assemblea sarà validamente costituita secondo le norme statutarie.

Cenacolo di Suor Elvira Mostra artigianale La Comunità Cenacolo di suor Elvira organizza una mostra artigianale che si terrà presso la Fraternità Letizia di via Collarea n. 23.Verranno presentati oggetti realizzati dalle ragazze che sono “risorte a vita nuova” attraverso il cammino proposto dalla comunità. La mostra resterà aperta da sabato 31 maggio fino a martedì 3 giugno (orari: 9-12 e 14.30-19). L’ingresso è libero. I gruppi che desiderano organizzare un incontro con testimonianze, contattino il numero 0172.22723.

Piccoli e grandi ciclisti alla “Bicincittà” dello scorso anno

corso Indipendenza, corso Roma, piazza del Popolo. L’arrivo, previsto verso le 12.15, è all’Ala Polifunzionale. Qui verrà consegnata una borsa con gli omaggi e verrà estratta la bicicletta offerta dalla Fondazione Cassa

di Risparmio di Savigliano. ISCRIZIONI. I tagliandi per le adesioni – disponibili presso le edicole saviglianesi – costano 5 euro e sono comprensivi di maglietta, rinfresco a Marene e borsa omaggi.

I ragazzi premiati al quinto Festival internazionale del cinema patologico

Miglior regia cinematografica per il corto dell’Eta Beta «È stata un’esperienza entusiasmante». Così dicono gli educatori del centro diurno Eta Beta a proposito della partecipazione, con i ragazzi, a Roma al Festival internazionale del cinema patologico. I ragazzi del centro saviglianese hanno, infatti, partecipato alla manifestazione con il cortometraggio dal titolo “Il binario del destino”. Cortometraggio con Paola Allemandi, Marco Ferrero e Silvio Sabena, diretti da Adriana Ribotta di Voci Erranti che ha vinto il 1° premio come miglior regia. «Si tratta di un video fotoromanzo – hanno aggiunto gli educatori – della durata di 17 minuti. Si è partiti da un’idea originale e il lavoro è stato realizzato in toto dai ragazzi del centro. Racconta le storie dei sogni dei protagonisti, persone che si incontrano su un vagone ferroviario e parlano dei loro sogni futuri». Una stazione ferroviaria, molti viaggiatori. Partire o non partire? Poco importa: ciò che conta è l’incontro con l’altro,

EVENTO

I ragazzi dell’Eta Beta davanti al poster della manifestazione

il diverso. «Un treno, 6 protagonisti, tanti passeggeri – così gli educatori raccontano il video –: tutti hanno sogni, mete da raggiungere, bisognerebbe a volte prendere il treno sbagliato e affidarsi al proprio destino. La sceneggiatura trova espressione in un film di animazione dal look un po’ retrò, che si prefigge lo scopo di emozionare e comunicare i sogni e le aspettative dei suoi protagonisti». Nella trasferta romana – peccato che i ragazzi non abbiano potuto essere presenti alle premiazioni – la comitiva ha incontrato, e scambiato amichevolmente quattro chiacchiere, con gli attori Giorgio Tirabassi e Claudia Gerini, quest’ultima la madrina della manifestazione, e con Dario D’Ambrosi, l’ideatore del teatro patologico. «Siamo “carichi”, felicissimi di questo premio che abbiamo ricevuto alla nostra prima partecipazione e stiamo preparando altre iniziative» concludono dall’Eta Beta. Paolo Biancardi

Anche il Cnos di Savigliano all’incontro promosso dalla Cei

Papa Francesco, un maestro d’eccezione Piazza San Pietro si è trasformata sabato 10 maggio in una grande aula scolastica con al centro un maestro d’eccezione: Papa Francesco. L’incontro, promosso dalla Cei, è stato un momento di riflessione e di festa per dire che la scuola è bella perché, come ha detto il Papa, «ci insegna a capire la realtà nella ricchezza dei suoi aspetti, delle sue dimensioni». «Come ho sentito dalle vostre testimonianze – ha aggiunto il pontefice – è sempre uno sguardo quello che ti aiuta a crescere: a mia volta, ho l’immagine della mia prima insegnante, che mi ha accolto a sei anni: sono andato a trovarla finché è mancata a 98 anni, non ho mai potuto dimenticarla proprio perché mi ha insegnato ad amare la scuola». Il Papa ha poi aggiunto: «Amo la scuola perché è sinonimo di apertura alla realtà, o almeno co-

I genitori, allievi e formatori del Cnos di Savigliano che hanno partecipato all’incontro con Papa Francesco

sì dovrebbe essere: andare a scuola significa aprire la mente e il cuore alla realtà, la scuola ci insegna a capire la realtà nella ricchezza dei suoi aspetti, delle sue dimensioni». E, davanti a 300 mila persone, ha parlato di una manifestazione che «non è contro, ma è

per; non è un lamento, è una festa, una festa per la scuola». E ha poi concluso: «Per favore, non lasciamoci rubare l’amore per la scuola!». Sono stati 120 tra genitori, allievi e formatori che dai Centri formativi Cnos-Fap di Fossano e Savigliano e Saluzzo hanno

partecipato all’incontro con Papa Francesco. Un’esperienza entusiasmante per ribadire l’importanza dell’educazione dei giovani e di una scuola seria che prepara alla vita. Don Bosco diceva, infatti, «il futuro della società sta nell’educazione dei giovani».


savigliano

RADUNO

Tre giorni con le più belle macchine da sogno

Motori rombanti e “Super car” Tutto è pronto per la tre giorni motoristica che in questo fine settimana porterà un raduno di “Super cars”, macchine da sogno. L’organizzazione è della Pit Stop Top Cars Events, un’organizzazione motoristica nata dall’idea del marenese Alberto Deninotti e dal saviglianese Enrico Allocco e della “Gio&Gio” (Giovanna Bertola e Giovanni Sobrero). Il programma prevede il ritrovo, venerdì 30 maggio, a Marene, alle ore 17; successivamente, dalle ore 19 alle ore 23, saranno presenti, in piazza Santarosa a Savigliano, una quarantina di vetture da “mille e una notte”. Le ospiti d’onore saranno una Lancia Aurelia B24 del 1958 completamente restaurata ed una Lancia Flaminia perfettamente conservata. Ci saranno, inoltre, 35 Ferrari, 3 Lamborghini, 5 Maserati e 5 Porsche. La serata si svolgerà in collaborazione con il Caffè della Torre e il gruppo

SOLIDARIETÀ

11

BREVI DALLA CITTÀ

200° anniversario dell’Arma Programma della commemorazione In occasione della ricorrenza del 200° anniversario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri, la sezione di Savigliano ha organizzato una commemorazione per sabato 7 giugno. Questo il programma. Alle ore 17, per ricordare i Caduti, verrà deposta una corona di fiori presso il cippo nel giardino “M.llo Ernesto Bergamin”. A seguire, alle ore 17.30, si terrà un rinfresco presso la sezione Carabinieri di Savigliano in via Miretti n. 12. «È Vincenzo Cauterucci gradita la presenza di numerosi soci effettivi e simpatizzanti con le loro rispettive famiglie – ha aggiunto il presidente sezionale dei Carabinieri in Congedo Vincenzo Cauterucci –. Si auspica anche la presenza delle varie Associazioni d’Arma con i relativi labari».

Deninotti e Allocco della “Pit Stop” con Bertola e Sobrero della “Gio&Gio”

“Classic Car & Bike Savigliano”. «Lo scopo della serata – dichiarano gli organizzatori – sarà quello di creare un’esposizione dell’eccellenza automobilistica italiana, creando un museo a cielo aperto nella bellissima piazza Santarosa.

La serata sarà animata da TRS radio». Sabato 31 maggio si terrà, invece, una corsa sui go kart a Mondovì, un pranzo nel comune di Montezemolo, e la serata si svolgerà ad Alassio, sul cui lungomare, domenica 1° giugno in mattinata, verranno

esposte 60 automobili. Gli organizzatori ringraziano: Banca CRS, Comune di Savigliano, Comune di Marene, Comune di Montezemolo, Comune di Alassio, Antica Fratta Franciacorta, Radio Monte Carlo, Motul e Cabutti Motor.

L’iniziativa rafforza la collaborazione già attiva da anni

“Festival senza confini” con Ashas e scuole L’Ashas (Associazione solidarietà handicappati Savigliano) e la Scuola primaria Papa Giovanni XXIII invitano tutti al “Festival senza confini” che si terrà al cinema Aurora martedì 3 giugno. Alle ore 10.30 le Quarte A, B e C apriranno con il saggio “Il treno”, laboratorio dell’insegnante Barbara Martinetto. Seguirà lo “Spettacolo teatralcircense” realizzato e diretto da Giuseppe Porcu coi piccoli artisti della 4ª A e C, con la speciale partecipazione di alcuni giovanissimi artisti delle scuole di circo “Fuma che ‘nduma”. Alle 16 aprirà la mostra delle opere dei ragazzi

mercoledì 28 maggio 2014

dell’Ashas e gli alunni della 4ª A (laboratorio di arte condotto dalla psicoterapeuta Patrizia Sciolla). Alle 16.30 ci sarà lo spettacolo sonoro “Il canto delle cicale”, con i ragazzi dell’Ashas e gli alunni della 4ª C (Laboratorio Musicoterapia condotto da Loredana Cortese). Seguirà lo “Spettacolo teatralcircense” realizzato e diretto da Giuseppe Porcu coi piccoli artisti della 4ª B e dei ragazzi dell’Ashas, con la speciale partecipazione di alcuni giovanissimi artisti delle scuole di circo “Fuma che ‘nduma”. Infine, alle ore 21, si tiene “Lonely Runners – Un’allegoria circense”

Superati i 500.000 euro vinti al lotto al bar “La fortuna in un caffè” Nei giorni scorsi, alla tabaccheria-ricevitoria “La fortuna in un caffé” di piazza Santarosa è stato raggiunto (e superato) il traguardo dei 500.000 euro vinti al “10 e lotto”. Giovedì 29 maggio, in tarda mattinata, tutti sono invitati per festeggiare questo fortunato record con un momento conviviale.

“Mangia bene che ti passa” Incontro sull’alimentazione Mercoledì 4 giugno alle ore 15, nel salone di S. Andrea, il dottor Sergio Miaglia dell’Asl Cuneo Uno terrà una relazione sull’alimentazione con spunti in cucina per migliorare la nostra alimentazione e perseguire un sano stile di vita: “Mangia bene che ti passa”. Organizza il Gruppo del buon cammino. La partecipazione è libera per tutte le persone interessate.

Fondazione CRSavigliano Vicepresidente l’avv. Giobergia

Qui, e sotto, due laboratori a cui partecipano alunni e ragazzi dell’Ashas

(spettacolo di circo contemporaneo realizzato dai Circoli@mo, gli artisti più grandi dell’associazione “Fuma che ‘nduma” per la regia di Francesco Sgrò. «La collaborazione tra l’Ashas e le scuole primarie – dicono i promotori – è già attiva da diversi anni attraverso singoli eventi (spettacoli teatrali, laboratori). Il confronto tra queste realtà e il buon esito degli eventi passati ci ha spinti verso una collaborazione più continua e strutturata. Quest anno il Centro Ashas ha “aperto” tre dei sui laboratori alle classi quarte della scuola primaria Papa Giovanni XXIII. Da

ottobre, una volta al mese, gli alunni delle classi quarte possono condividere con le persone che frequentano il centro: il laboratorio di arte con la psicoterapeuta Patrizia Sciolla, il laboratorio di teatro con il tecnico Giuseppe Porcu, il laboratorio di musico terapia con la musicoterapista Loredana Cortese. Perché questa collaborazione? Perché il confronto arricchisce tutti! Perché creare una rete tra realtà diverse permette di sperimentarsi, di condividere risorse ed esperienze, di arricchirsi e crescere con un contributo minore rispetto allo sforzo necessario agendo singolarmente».

È l’avvocato saviglianese Carla Giobergia la nuova vicepresidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Savigliano. È stata nominata venerdì scorso, 23 maggio, dal Comitato di amministrazione dell’ente. Succede a Martino Grindatto che, lo scorso 13 maggio, in seguito alle dimissioni di Oreste Favole, era diventato presidente.

Carla Giobergia

Cif, due iniziative Visita al museo e a Venaria Il Centro italiano femminile comunica che, giovedì 29 maggio, alle ore 16, presso il Museo civico di Savigliano in via S. Francesco n. 17 vi sarà un incontro con la direttrice, dott.ssa Rosalba Belmondo, che tratterà il tema: “Savigliano e le sue frazioni: caratteristiche, edifici storici, personaggi importanti”. Inoltre si avvisa che la gita alla Reggia di Venaria si terrà sabato 14 giugno, nel pomeriggio, per la visita di due bellissime mostre: “Alta moda teatrale” e “Le carrozze reali”. Le iscrizioni sono aperte e si ricevono presso la sede del Cif in via Savio n. 9. Per motivi organizzativi bisogna prenotarsi entro e non oltre venerdì 30 maggio. «Vi aspettiamo con urgenza per le adesioni» conclude il Direttivo del Cif.


12

savigliano

mercoledì 28 maggio 2014

BREVI DALLA CITTÀ

Serata sul generale Taffini Comandante dell’Arma

Tommaso Gioffreda, Sergio Soave e Rosalba Belmondo

Serata sull’Arma dei Carabinieri, in occasione del bicentenario della fondazione (1814-2014), quella che si è svolta lo scorso giovedì 22 maggio a Palazzo Taffini d’Acceglio. A parlare del generale saviglianese Michele Taffini, uno dei primi comandanti generali dell’Arma, dal 1831 al 1847, sono intervenuti il sindaco Sergio Soave, il comandante della Compagnia Carabinieri di Savigliano, capitano Tommaso Gioffreda, e la direttrice del museo “Olmo” e della gipsoteca “Calandra”, Rosalba Belmondo. Quest’ultima ha tratteggiato la storia della nobile casata cittadina, mentre il capitano Gioffreda ha ricordato la brillante carriera di Michele Taffini, dal suo arruolamento a 17 anni come soldato semplice alla sua promozione a ufficiale di cavalleria, in seguito alle battaglie con le guarnigioni francesi, fino a diventare generale e a comandare l’Arma dei Carabinieri.

SCUOLA Saggio

degli allievi della primaria Santarosa

I bimbi incontrano la musica Come è ormai tradizione, anche questo anno scolastico si è concluso con il saggio musicale degli allievi della scuola primaria dell’Istituto comprensivo “Santarosa”. I bambini, diretti dal maestro Cristiano Alasia, si sono esibiti, martedì 20 maggio, sul palco del cinema Aurora cimentandosi in un ampio repertorio musicale che comprendeva pezzi eseguiti con lo strumento musicale, cantati e ballati, tra cui anche alcuni brani entrati ormai nella storia della musica come My heart will go on, The Wall, Mission Impossible. I bimbi hanno così messo a frutto quanto imparato durante l’anno scolastico, nell’ambito del progetto “I bambini incontrano la musica”, curato dal maestro Alasia

Generali Investments Europe Incarico prestigioso per Cavarero Il saviglianese Antonio Cavarero è stato nominato nuovo direttore del “Fixed Income” per l’Italia di Generali Investments Europe. Dal 15 maggio scorso è diventato responsabile di un gruppo di dodici “portfolio managers” che gestiscono circa 160 miliardi di euro di inAntonio Cavarero vestimenti. Il nostro concittadino è laureato in Economia e commercio all’Università di Pavia ed ha conseguito un master in Business administration presso la Scuola di amministrazione aziendale dell’Università di Torino. Finora ha sviluppato un’ampia esperienza nel Fixed Income (per i non addetti ai lavori, si tratta sostanzialmente degli investimenti a reddito fisso) all’interno di primarie realtà globali dell’Investment Banking e, più recentemente, ha ricoperto la posizione di Senior inflation trader presso Deutsche Bank a Londra.

Estateinsieme Proroga iscrizioni Proroga iscrizioni EstateInsieme: giovedì 29 e venerdì 30: ore 9-12/16-18, sabato 31: ore 9-12 presso l’ufficio parrocchiale di S. Andrea.

Visite di prevenzione con il Lions Dopo il gluacoma, tocca ai nei

Qui, e sopra, due momenti del saggio musicale (Foto Gino)

CULTURA Silvia

Come negli scorsi anni, il Lions Club Saluzzo-Savigliano ha organizzato due appuntamenti dedicati alla salute. Martedì 20 maggio, presso l’ex sala contrattazioni della Banca Cassa di Risparmio di Savigliano, il dottor Raffaele Corsi ha effettuato visite di prevenzione al glaucoma. Numerosi sono stati i saviglianesi che si sono presentati – ben 177 – e di questi oltre una trentina sono stati consigliati, dal dottor Corsi, di fare un ulteriore esame di approfondimento diagnostico a causa della loro pressione degli occhi trovata sopra la media. Il Lions Club Saluzzo-Savigliano vuole pertanto ringraziare il proprio socio dottor Raffaele Corsi per il service svolto verso queste persone e, nello stesso tempo, la Banca CRS per aver concesso l’uso della propria sala contrattazioni. Venerdì 30 maggio, invece, presso i locali dell’Università cittadina, in via Garibaldi n. 6, il dottor Antonio Argena esaminerà i nei. Anche in questo caso la visita è gratuita ed aperta alla popolazione; questo l’orario: 8.30-12 e 14.30 18.

Ritrovato portachiavi in viale Marconi Martedì, nei pressi della palestra Duke in viale Marconi, è stato ritrovata una chiave di automobile con annesso portachiavi a forma di ippopotamo di colore grigio. Chi l’avesse smarrita può rivolgersi presso l’ufficio della Polizia municipale di Savigliano.

Pennetta del Liceo Arimondi ha ricevuto un contributo dalla Wep

Studentessa modello andrà un semestre in Inghilterra Anche quest’anno Wep (World Education Program), organizzazione leader nel settore degli scambi culturali e linguistici nel mondo, ha offerto agli studenti più brillanti e meritevoli una borsa di studio per il programma scolastico all’estero. Il valore del contributo è di 1.000 euro, per premiarli del lavoro svolto durante l’anno e per agevolarli nell’accesso ai programmi scolastici. E venerdì 16 maggio, presso il Liceo Arimondi a Savigliano, è stata consegnata la borsa di studio a Silvia Pennetta, studentessa modello che ha deciso di trascorrere un semestre in Inghilterra con il programma “High School Exchange”. Silvia Pennetta è stata scelta in base all’esito del colloquio di selezione, per le moti-

IL CASO I soci Lions che hanno accolto chi si è sottoposto alla visita al glaucoma

grazie al sostegno della Fondazione Banca CRS. Il progetto prevede, infatti, un avvicinamento al mondo delle note già dalla scuola per l’infanzia e poi un approfondimento con lo studio della musica e di alcuni strumenti musicali come il metallofono in 1ª e 2ª Elementare o (a scelta) il flauto, la chitarra e la tastiera in 3ª, 4ª e 5ª Elementare. l.c.

Silvia Pennetta, tra i suoi compagni, mostra la borsa di studio ricevuta dalla Wep

vazioni e la predisposizione che ha mostrato verso l’esperienza, l’accuratezza, la puntualità della compilazione del dossier di partecipazione e la competenza linguistica. Con i

programmi High School gli studenti hanno l’opportunità di migliorare la conoscenza dell’inglese e di vivere all’estero per un anno, un semestre o un trimestre, all’estero, a stretto

contatto con una cultura diversa dalla loro. Per tutta la durata del soggiorno, infatti, i ragazzi vengono ospitati da una famiglia e seguono i corsi in una scuola locale.

Bisognerebbe che tutti rispettassimo l’educazione e le regole

Parcheggio selvaggio in via Torino Sono circa le 8.30 di sabato scorso quando un’auto staziona gentilmente, ma ciò capita spesso, davanti ad un portone di via Torino. Contemporaneamente, un’altra è in parte in divieto di sosta e una terza è stata abbandonata in seconda fila obbligando gli altri automobilisti a fare la gimkana. Poco dopo arriva il bus cui il passaggio, date le sue dimensioni, è negato. Commenti vari, strombazzare di clacson, ma per fortuna i Vigili sono nei pressi e la situazione si sblocca. Speriamo almeno che abbiano dato una lezione agli indisciplinati. Non si tratta di moralismo, si tratta solo di educazione e di rispetto delle regole e delle altrui persone che dovrebbe essere normale in un paese civile, un tratto che è andato diminuendo e si è del tutto perso nell’ultimo ventennio in cui siamo stati governati da fior di farabutti, di cui non è necessario fare i nomi, che hanno distrutto, per difendere i loro interessi e le loro malefatte, il tessuto etico della nazione, per cui ognuno si sente autorizzato a fare ciò che crede meglio. Questo è comprensibile quando si è sudditi, ma a cittadini democratici questo non è concesso perché il be-

Spesso in via Torino la circolazione è difficile a causa delle auto parcheggiate in divieto di sosta

ne comune sta prima di tutto così come il rispetto delle regole, se vogliamo ancora vivere in uno stato di diritto. Recuperare un minimo di comportamento rispettoso

non è così difficile, basta ricordarsi che gli altri hanno i nostri stessi diritti e doveri e un po’ di correttezza non guasta. Osvaldo Pignata


savigliano

EVENTO Oltre trecento i partecipanti alla giornata ciclistica

Ragazzi, tutti in bici! Se il rosa è il colore del Giro d’Italia, il colore di “Tutti in bici!” potrebbe essere senza dubbio il verde di Parco Graneris. Proprio qui, infatti, sabato pomeriggio si è svolta l’iniziativa che ha coinvolto oltre 300 bambini in sella alla loro bicicletta. La manifestazione, nata grazie alla collaborazione di Acat, l’associazione “Vittime della strada”, “Segnal’etica” e “Csv Società Solidale” ed organizzata in collaborazione con alcune squadre di giovani ciclisti della provincia di Cuneo, è stata composta da due parti. Nel primo pomeriggio è andato in scena il “gioco-ciclismo”, ovvero un percorso di abilità su erba, non competitivo, che tutti i bambini dai 4 ai 13 anni – ovviamente muniti di caschetto – hanno potuto provare (e riprovare); dalle 15, invece, i “Giovanissimi” (categorie G1-G6) hanno preso parte alla più tecnica “partenza sprint”.

mercoledì 28 maggio 2014

RICONOSCIMENTI

«Durante la manifestazione – commentano soddisfatti gli organizzatori – tanti bambini si sono divertiti nei percorsi appositamente creati nel parco, dimostrando talvolta grandi abilità. Il divertimento è stato tanto e per tutti: grandi e piccini hanno potuto sperimentare la bellezza ed il divertimen-

to di “giocare” su due ruote. Lo scopo della giornata è stato quello di avvicinare i bambini al ciclismo, uno sport sano e divertente, sempre all’aria aperta, ricco di impegno e disciplina, che rafforza le capacità di coordinamento generale e possiede il giusto equilibrio tra spirito di squadra e spirito

competitivo individuale». Prima dell’apprezzato “Nutella e Formaggino party”, alcuni ciclisti in erba hanno ricevuto i complimenti e gli applausi di Italo Zilioli, in passato “stella “ del ciclismo, che ha invitato tutti a tornare alle due ruote. Matteo Garnero

I premiati della zona

Onorificenze del 2 Giugno Nella ricorrenza della festività nazionale del 2 giugno prossimo, 68°anniversario della fondazione della Repubblica, a Cuneo avrà luogo la cerimonia di consegna dei diplomi di onorificenza dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana” conferiti dal Presidente della Repubblica a 23 cittadini della nostra provincia. Tra questi, quattro provengono dal saviglianese. Il capitano Tommaso Gioffreda diverrà Ufficiale, mentre Vincenzo Cauterucci e Giovanni Coalova saranno nominati Cavaliere. Così pure il genolese Domenico Pautassi. Inoltre saranno consegnate le Medaglie d’onore a 13 cittadini della provincia, di cui 9 alla memoria, che sono stati deportati o internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra nell’ultimo conflitto mondiale.Tra questi, alla memoria Giusepe Spertino di Murello.

SALUTE Qui e sotto, alcuni momenti della giornata di “gioco-ciclismo” in parco Graneris

13

Sabato, la Giornata nazionale

Donare organi e tessuti Il ministero per la Salute promuove per sabato 31 maggio la “Giornata nazionale per la donazione e trapianti di organi e tessuti”. L’iniziativa – sotto l’alto patronato della Presidenza della Repubblica e in collaborazione con il Centro nazionale trapianti e le associazioni di settore (Aido, Admo, Aned, Aitc e “Marta Russo”) – è stata ripresa da Regioni, Province e Comuni che si impegnano ad organizzare una serie di manifestazioni per dare il massimo risalto all’evento all’interno della “Settimana della donazione” iniziata lunedì. Spiega Pasquale Portolese, anestesista rianimatore e coordinatore ospedaliero prelievi dell’ospedale di Savigliano: «Lo slogan di quest’anno - Un donatore moltiplica la vita - è un messaggio semplice, che sottolinea il valore della scel-

ta di diventare donatore e ribadisce l’importanza di un senso di solidarietà per dare una speranza alle persone affette da gravi patologie in attesa di un trapianto che può contribuire a migliorare la qualità della loro vita». Sabato 31 maggio saranno impegnati medici e volontari nelle varie piazze italiane con l’allestimento di stand e la distribuzione di materiale informativo. Nel 2013 l’ospedale di Savigliano ha dato il pieno contributo a questa crescita ed è stato secondo solo alle Molinette (l’ospedale più grande del Piemonte) per il numero di prelievi di cornee ed anche quest’anno il trend è in aumento: da gennaio ad oggi sono state effettuate quattro osservazioni di pazienti deceduti in morte encefalica esitate in prelievi di organi e tessuti.


14

mercoledì 28 maggio 2014

ELEZIONI Il voto per Europee e Regionali

Il Pd è primo partito Il voto per l’Europarlamento a Cavallermaggiore ha segnato una sopresa ed un cambio di tendenza rispetto al passato. La nostra città, infatti, è stata tradizionalmente una roccaforte del voto a Forza Italia ed alla Lega Nord che sotto la torre hanno quasi sempre rimediato ottimi risultati. La sinistra ha sempre arrancato, costretta ad inseguire su percentuali inferiori. Le europee 2014, invece, hanno decretato anche da noi il trionfo del premier Matteo Renzi e del Pd, che a Cavallermaggiore hanno ottenuto il 37,37% (contro il 15,32% delle europee del 2009) dei voti, un risultato mai visto. Forza Italia si è fermata al 18,51% (nel 2009 aveva conseguito il 35,76%) mentre la Lega ha ottenuto l’9,49% (contro il 23,97% delle precedenti consultazioni). E Grillo? Cinque anni fa non si era presentato alle Europee ed oggi ha ottenuto in città il 17,52% netto. Buono il risultato di Fratelli d’Italia, con l’8,07%. Staccati gli altri. Sul fronte delle preferenze i più votati sono stati Alberto Cirio di Forza Italia (82) e Gui-

do Crosetto di Fratelli d’Italia (77), entrambi candidati del territorio (ma solo il primo dei due è stato eletto). Per quanto riguarda le elezioni regionali, invece, Cavallermaggiore conferma il dato piemontese assegnando la vittoria a Sergio Chiamparino per il centrosinistra con il 44,10%, seguito dal candidato di centrodestra Pichetto con il 23,22% e da Davide Bono del Movimento 5 stelle con il 17,29%. Staccati Crosetto, Costa e Filingeri. «Siamo molto soddisfatti – dice Davide Sannazzaro, responsabile comunicazione del Pd per le Regionali –. Per quello che erano i pronostici alla vigilia, non ci aspettavamo un successo di queste proporzioni. A Cavallermaggiore abbiamo fatto un risultato storico. Un grande consenso è segnale di grandi aspettative e di grandi responsabilità; di conseguenza, sarà nostro compito intensificare i rapporti con i due consiglieri regionali eletti nella nostra provincia per lavorare per il nostro territorio». Tutti i risultati nello speciale da pagina 6 a pagina 9.

Domenica scorsa, seggi aperti alle Scuole medie

cavallermaggiore

CASO VADO Il sindaco Antonio Parodi sulla vicenda ceneri

«Parlerò a fine indagini» La vicenda delle ceneri della centrale di Vado Ligure che potrebbero essere state interrate anche a Cavallermaggiore nei primi anni ’80, ha suscitato timori tra la popolazione del nostro Comune. Tali materiali di scarto, infatti, sono nocivi e potrebbero, tra l’altro, aver inquinato le falde acquifere. La notizia secondo la quale forse furono smaltite anche nel nostro territorio è contenuta in un libro dedicato proprio alla centrale ligure ed al suo impatto sull’ambiente: “All’ombra delle Ciminiere. 40 anni di carbone e tumori a Savona” di Giovanni Borrello. L’argomento è stato ripreso anche da lettere inviate da cittadini preoccupati al nostro giornale. Il sindaco Antonio Parodi ha dunque sentito l’esigen-

SCUOLA Francesca

Antonio Parodi

za di intervenire sull’argomento con una dichiarazione: “Onde evitare continue lettere, interrogativi, richieste di chiarimenti su come ci stiamo muovendo per quanto concerne le

Il nuovo sindaco degli studenti è femmina. I ragazzi e le ragazze della Scuola media e della quinta Elementare di Cavallermaggiore, infatti, martedì 20 aprile hanno hanno nominato la prima “donna” alla guida della città: Francesca Roggero della classe 2ª A. La sua elezione segue quella dei predecessori Gianluigi Revelli e Nicolò Miglietta. Come di consueto, gli studenti non hanno votato la persona, ma il progetto, scegliendo tra quelli proposti: “Splash”, ovvero una giornata di sfida tra i

L’assessore Sannazzaro con la “sindachessa” e i ragazzi del Consiglio

La Biblioteca civica Nuto Revelli comunica che, causa indisponibilità parziale del personale comunale, nel periodo compreso dal 26 maggio al 16 giugno, il servizio sarà garantito dai volontari e subirà variazioni d’orario nei giorni di lunedì pomeriggio, martedì e venerdì mattina. Per il dettaglio si rimanda alla bacheca esterna della Biblioteca e al sito comunale www.comune.cavallermaggiore.cn.it

Festa delle Scuole elementari al parco Sant’Agostino Venerdì 30 maggio, a partire dalle ore 18, presso il parco S. Agostino, è in programma la festa di fine anno della Scuola Elementare “Il gioco che ci unisce”. Per informazioni si possono contattare i genitori rappresentanti.

Gita a Gardaland con la parrocchia La Parrocchia organizza per mercoledì 11 giugno una gita al noto parco divertimenti Gardaland. Per informazioni ed iscrizioni si può contattare l’Ufficio parrocchiale entro giovedì 5 giugno.

corso indagini, per le quali è necessario non intrometterci. Appena saranno concluse sarà nostra cura diffondere pubblicamente i risultati”. L.M.

Consiglio dei ragazzi: sindaco “donna”

Biblioteca: cambia l’orario fino a metà giugno

I Comuni di Cavallermaggiore e Racconigi hanno partecipato negli scorsi mesi ad un bando indetto dal settore commercio della Regione per l’acquisto di una tensostruttura per manifestazioni ed eventi fieristici. La Regione ha finanziato i due comuni con 80.700 Euro, di cui il 20% a fondo perduto; la restante cifra è stata anticipata e sarà restituita da Cavallermaggiore e Racconigi secondo un piano di rientro pluriennale (6 anni) a tasso zero. La struttura ha una superficie di 450 mq e potrà essere utilizzata per le manifestazioni nella nostra città e in quella vicina.

ceneri di Vado – ha scritto il primo cittadino in comunicato appositamente diffuso – l’amministrazione precisa che l’argoemento è stato tempestivamente affrontato. Attualmente sono in

Roggero della 2ª A succede a Nicolò Miglietta

IN BREVE

Nuova tensostruttura Servirà per le manifestazioni

La centrale di Vado Ligure, al centro delle polemiche

Continua la tinteggiatura delle classi alle Scuole medie

SCUOLA Iniziativa sull’emofilia

“Orienteering” Giovedì 22 maggio si è svolta presso il parco S. Agostino la gara di Orienteering, disciplina sportiva basata sull’orientamento, per gli alunni della scuola Primaria. L’appuntamento rientra nell’ambito degli eventi organizzati dalla Federazione delle Associazioni Emofilici Onlus (FedEmo) in occasione della Giornata Mondiale dell’Emofilia (celebrata il 17 aprile). “L’ormai consueta gara di Orienteering – spiegano gli organizzatori – rappresenta per gli alunni della Scuola Primaria di Cavallermaggiore un momento imperdibile, grazie anche alla sensibilità dimostrata in questi anni dal Dirigente Scolastico, dottor Paolo Groppo”. Nel corso dell’anno scolastico gli alunni della Scuola Pri-

maria hanno lavorato, in modo particolare, su un testo dal titolo: “Rivoletto”, che racconta la storia di un bambino affetto da emofilia grave e di come, con l’aiuto dei genitori e del personale sanitario, riesca a gestire la propria patologia e vivere una vita piena di allegria e di condivisione con i propri coetanei. Al termine della gara di Orienteering sono state rappresentate alcune scene tratte dal libro attraverso “quadri viventi” realizzati dagli alunni stessi. La drammatizzazione ha come scopo quello di insegnare la condivisione e lo spirito di collaborazione tra le persone, nella fattispecie tra bambini affetti da emofilia ed altri più fortunati di loro.

ragazzi tutti contro tutti, pistole ad acqua alla mano, riempite di vernice speciale. Un’occasione per stare tutti insieme, divertendosi. «Il progetto originale – spiega l’assessore all’istruzione Sannazzaro – sarà in seguito rielaborato dal Consiglio comunale, che dovrà ragionare sulla sua applicabilità e su come renderlo concreto. Chissà che non si trasformi in una di quelle “color run” che vanno tanto di moda in questo periodo». Accompagneranno France-

sca in Consiglio i suoi compagni Cristiano Cagnasso, Ibrahim Tiab e Matteo Tosco e gli altri consiglieri Chiara Bertoncello, Lisa Ambrogio, Amedeo Sartoris, Beatrice Alessandria, Gioele Mola, Claudia Bernardi, Edoardo Bonino, Alberto Mattio ed Anna Tavella. All’inizio di giugno avrà luogo l’insediamento del nuovo sindaco. Nel frattempo Daniela Magliano, vicepresidente dell’associazione C quadro, sta completando il lavoro di pittura delle quattro classi che sono state ritinteggiate quest’anno, con ottimi risultati. Il progetto collegato al Consiglio comunale dei ragazzi dell’anno scorso, “Cava Crazy”, invece, si è concluso il 17 maggio con la seconda festa “Cava Crazy” sotto l’ala, che ha avuto buon esito. «Un grazie da parte dell’amministrazione comunale – conclude Sannazzaro – per la collaborazione agli animatori della Parrocchia, alla Pro Loco e agli adulti che si sono prestati per il servizio di sicurezza».

ASSOCIAZIONI Gita e festa dei compleanni

Lago Isola a Mantova

La festa dei compleanni del mese di maggio

Domenica 18 maggio l’associazione Lago Isola ha organizzato la gita di primavera. Meta di quest’anno Mantova, piccola città nella pianura Padana, immersa nel verde e ricca di storia. Durante il pranzo sono stati festeggiati i compleanni dei partecipanti nati nel mese di maggio con una mega torta. Nel corso della giornata, i partecipanti hanno assistito ad una tappa della mitica corsa di auto storiche “Mille miglia” ed hanno anche visitato in battello la splendida riserva del Mincio.


cavallermaggiore

mercoledì 28 maggio 2014

RIFIUTI Lieve flessione da inizio 2014, bene il dato “pro capite”

Come va la differenziata Raccolta differenziata in città Anno Dati Consorzio Dati Regione

+ Bonus

2010

48,97

57,1

77,9 (+20,8)

2011

45,76

53,4

65,4 (+12)

2012

46,2

46,8

69,4 (+22,6)

2013

45,52

non disponibili

——

Come sta andando la raccolta differenziata dei rifiuti a Cavallermaggiore? L’analisi dei dati, forniti dal Consorzio Servizi Ecologia Ambiente (Csea, che copre 54 Comuni delll’area SaviglianoFossano-Saluzzo) ed integrati dalla Regione, può portare ad interessanti considerazioni. «Dopo un buon risultato legato all’avvio del servizio porta a porta nel 2010 – spiega l’assessore all’ambiente Tino Testa – l’attenzione della popolazione è un po’ calata, per poi stabilizzarsi nel triennio seguente con minime oscillazioni. Per quanto riguarda invece la quantità di rifiuti

pro capite prodotta a Cavallermaggiore siamo virtuosi sia rispetto alla media provinciale sia rispetto alla media del Consorzio ed il valore sta ancora scendendo. Se è vero che dobbiamo ancora migliorare nella raccolta differenziata, a Cavallermaggiore siamo però molto attenti a produrre pochi rifiuti. Questa è sicuramente la priorità.Tra i 13 Comuni dell’area Savigliano-FossanoSaluzzo con popolazione superiore ai 3.000 abitanti, solo tre centri abitati hanno una produzione di rifiuti procapite inferiore, seppur di poco, alla nostra (ultimo dato disponibile anno 2012)».

EVENTO

«Anche per quanto riguarda la percentuale di differenziata – prosegue il consigliere delegato all’ambiente Roberto Cigna – Cavallermaggiore non è comunque piazzata male: siamo infatti al 5° posto tra i 37 Comuni dello Csea che non fanno la raccolta differenziata dell’umido (dato 2013) ed i 4 centri abitati con risultati migliori di noi non raggiungono però i 1.500 abitanti (sono quindi centri prevalentemente agricoli dov’è ragionevole pensare che l’umido venga smaltito in buona parte nel compost)». Nonostante tali indicazioni sostanzialmente positive, la dif-

ferenziata nei primi quattro mesi del 2014 ha segnato un dato negativo (-0,54%) ma una valutazione attendibile si avrà solo alla fine dell’anno. «Invitiamo tutti i cittadini – concludono Testa e Cigna – ad impegnarsi sempre più nel differenziare correttamente i rifiuti, seguendo sia le istruzioni sui depliant distribuiti annualmente con la dotazione dei sacchi sia il sito internet del comune alla voce “Area ecologica”. Tutto questo per ridurre i costi, ma anche per consegnare alle nuove generazioni una città più pulita e vivibile». Luca Martini

Kg rifiuti procapite al giorno Anno Cavallermaggiore 2010 1,15 2011 1,16 2012 0,97 2013 0,93

Provincia 1,45 1,35 1,25 —

Csea 1,33 1,20 1,19 —

Gli amici della Pro Loco gli dedicano il maxi concerto

Il Cavarock ricordando Gianpaolo Gianpaolo Allasia

Sabato 31 maggio, presso il palazzetto dello sport, torna nella nostra città l’appuntamento musicale “Cavarock” organizzato dalla Pro Loco. La manifesta-

zione sarà anche l’occasione per ricordare l’amico recentemente scomparso Gianpaolo Allasia. L’evento avrà infatti come titolo: “Cavarock 2014 for Giampy”. «L’ingresso rigorosamente gratuito – spiega la Pro Loco – è un invito per tutti coloro che nella propria vita sono entrati in contatto con Giampy e per chi invece si ritroverà in quelle che erano sue

grandi passioni: la musica, la birra e lo stare insieme. Una festa delle sue, come sarebbe piaciuta a lui, per poterlo ricordare al meglio». L’evento musicale inizierà alle ore 15 e terminerà alle 2 del mattino con il seguente programma: alle ore 18 i No-chrome, (motorocknrollband); alle 19.30 i 4 Magik Monks (Red hot tribute); alle 20.45 i Black Pearl

(Litfiba tribute); alle 22.15 The Mariners (Iron maiden tribute); alle 24 i Bastardi (Motorhead tribute). A partire dalle ore 15 sarà aperta l’area relax con beach volley, piscina, calcetti, ping pong e zona bar. Oltre alla birra di varie marche, dalle 19 saranno serviti porchetta, salsiccia, currywurst e patatine.

15

CRONACA Scovata dal maresciallo Fanara

Badante manolesta I Carabinieri di Cavallermaggiore hanno denunciato una badante per aver rubato il bancomat ad un anziano ricoverato in ospedale e poi aver prelevato, insieme al marito, denaro contante. E. P., 33enne di Carmagnola, faceva da badante ad un anziano 70enne di Moncalieri. Quest’ultimo, vedovo, era stato ricoverato presso l’ospedale di Bra per un malattia: nei giorni scorsi la sua badante, che si era recata in ospedale a trovarlo, aveva approfittato di un momento di distrazione dell’anziano e si era furtivamente impossessata del bancomat, del quale era a conoscenza del codice segreto (il cosiddetto Pin) Subito dopo aver commesso il furto, la donna, accompagnata dal marito – D. N., 36enne di origini calabresi, residente a Carmagnola e con precedenti di polizia – si recava a Cavallermaggiore. Qui, dopo essersi camuffata il volto con grossi occhiali da sole e con il cappuccio di una felpa per non essere riconosciuta, prelevava la somma di 250 euro dal bancomat dell’Intesa San Paolo. Il camuffamento, però, era notato da alcuni passanti e dal comandante della stazione dei Carabinieri, il maresciallo Giuseppe Fanara, in quel momento libero dal servizio. I due venivano fermati ed

Giuseppe Fanara

accompagnati in caserma: qui, hanno dichiarato di essersi recati a Cavallermaggiore per acquistare un gelato e di aver cercato di fare un prelievo di denaro contante, ma il bancomat non funzionava. Dopo i primi accertamenti, si scopriva la verità e, una volta ricevuta la denuncia dell’anziano, i due venivano denunciati per furto ed indebito utilizzo di carte di credito. La vicenda si è conclusa con la restituzione del bancomat e dei 250 euro all’anziano che, all’uscita dall’ospedale, ha ringraziato i Carabinieri e, in particolare, il comandante della stazione. Infine, l’anziano ha promesso che donerà i 250 euro agli orfani dell’Arma, quale segno di ringraziamento verso l’istituzione. Pa. Bi.

Riunione alla Scuola dell’infanzia statale Mercoledì 4 giugno, dalle ore 17.30 alle ore 18.30, tutti i genitori sono invitati ad una riunione informativa con le insegnanti di classe presso la scuola dell'infanzia statale “Giardino delle rose” di viale Galileo Galilei n. 1. «Data l'importanza dell'incontro vi aspettiamo numerosi» dicono le insegnanti.


16

lettere

mercoledì 28 maggio 2014

I LETTORI CI SCRIVONO D’Alessandro: «È finita!» Riceviamo e pubblichiamo. È finita! I cittadini saviglianesi si sono espressi ed il popolo è sovrano. Quello che prevale è un voto politico con un Partito Democratico in totale espansione anche a Savigliano.Tre liste civiche del centrosinistra esprimono meno del 50% dei voti del PD. Cussa per pochissimi voti andrà al ballottaggio, ma i giochi, dal mio punto di vista, sono ormai fatti. Certo, l’evidenza di un monocolore consiliare non mi entusiasma per la città di Savigliano. Più nessuna voce critica in maggioranza, monopolio assoluto. In compenso un’opposizione che, almeno sulla carta, necessiterebbe di consiglieri di maggioranza determinati. Vedremo. La mia lista, per pochi voti, non ha raggiunto il quorum e quindi si chiudono i battenti. Il mio risultato personale, per quanto incrementato rispetto al 2009, non lo considero positivo dopo tutto il lavoro svolto in Consiglio comunale ed in Commissione in quasi cinque anni. Prevalgono nei cittadini altri soggetti, altri aspetti, altre considerazioni, dinamiche e simpatie. Ci sta! Ringrazio i miei 82 elettori ed anche i candidati di lista, della Civica per Savigliano, per l’esperienza vissuta insieme in questi ultimi due mesi. Auguro a Cussa di far bene per la nostra città. A caldo oggi prevale un po’ di delusione, ma domani è un altro giorno e... si vedrà. Fulvio D’Alessandro – Savigliano

Sms elettorali “incontrollabili” Egregio direttore, chiedo ospitalità alla sua testata per rivolgermi agli elettori saviglianesi e spiegare un disguido in cui sono mio malgrado incorso durante la campagna elettorale per le Comunali appena concluse. La tecnologia è una grande risorsa, «un dono di Dio» l’ha in un certo senso definita Papa Francesco parlando dei social network. Tuttavia, a volte, può, anziché facilitare, complicare la vita a dismisura. Per la propaganda elettorale mi sono, infatti, affidato anche ad un comodo sistema informatico via web di invio sms con l’opzione di programmazione dell’inoltro, secondo data e orario determinati. Il sistema, presumo per sovraccarico di traffico, è andato in tilt, inviando sms a raffica, in qualche caso in più copie, in date ed orari differenti da quelli programmati e, quel che è peggio, a numeri a cui i messaggi non erano indirizzati, andando a pescare, erroneamente ed in modo incontrollato, in elenchi che non avevo assolutamente fornito o a me sconosciuti. Con un effetto, come si dice oggi, virale, comico per certi versi, ma anche fastidioso, non desiderato né cercato. Agli amici ed ai sostenitori erano indirizzati gli sms, ed a loro solamente, senza invadenza, grazie al rapporto instaurato con loro. Non sono caratterialmente invadente ed evito l’eccesso di esposizione, anche se in questa campagna ho utilizzato diverse volte il mezzo elettronico per informare i miei tanti conoscenti delle iniziative mie e della lista in cui ho corso. Come già fatto direttamente con alcuni, che mi hanno segnalato tempestivamente il problema, devo dire con cortesia e civiltà di cui ringrazio, approfitto dello spazio concessomi dal suo giornale per scusarmi di vero cuore con quanti sono stati in qualche modo disturbati da questo disguido, ovviamente non voluto e totalmente in buona fede. Nel contempo, mi confermo nella mia convinzione, più volte espressa, che sono sempre meglio i contatti diretti e personali e che la tecnologia va utilizzata sempre con buon senso. Soprattutto, mantenendone il controllo in modo diretto e non delegandolo a, sia pur comodi, ma inaffidabili, intermediari meccanici come i pacchetti sms ad invio programmato. Massimiliano Gosio Candidato Elezioni Comunali 2014 – Savigliano

E il silenzio elettorale? Riceviamo e pubblichiamo. Sabato 24 maggio 2014, ore 7:14. Nel fine settimana è bello alzarsi di buon mattino: il silenzio che pervade le strade, i cortili e gli appartamenti concilia il sonno di chi non va al lavoro e allevia i pensieri di chi un lavoro lo cerca. Io sono nel secondo gruppo, sono tentato di scrivere “ahimé”, ma le ore che perdo ogni giorno tra agenzie per il lavoro e aziende mi danno un alibi, finché regge. Oggi mi ritaglio anche io un pezzettino di stasi, oggi sono più simile a tutti gli italiani, oggi siamo tutti inoccupati! Parola d’ordine: relax! E di relax non è da sottovalutare il significato elettorale, il silenzio elettorale! Che bella parola! Oggi, care figurine dello schermo, dovete stare zitte, domani parliamo noi che nello schermo ci specchiamo tutti i giorni e tutti i giorni non ci riconosciamo (stavolta un “ahimé” ci sta?). Tra una tazza di latte e caffè e due biscotti mi “specchio” nella tele, cerco cartoni animati, magari di super-eroi, gli unici che senza studi filosofici sanno demarcare la linea di confine tra bene e male. Ore 7:30. Oddio! Canale Mediaset Extra. Quello non è Hulk! Non è verde, non è immenso, certo ha un certo grado di violenza verbale ma… no, non è Hulk. E lei che gli ammicca? Non è certamente Wonder Woman... vabbè, anche lei ha i tacchi e abiti succinti, ma non credo sia l’eroina. No caro mio, sabato 24 maggio 2014 alle ore 7:30 c’è la replica dell’intervista – integrale! – di Barbara D’Urso a Silvio Berlusconi. E stavolta lo dico: ahimé! Paolo De Vivo – Savigliano

Campo da basket inutilizzabile Egregio direttore, lo scorso autunno, nel campo da basket di corso Isoardi sono stati tolti i canestri ormai inutilizzabili perché rotti.Tutte le persone che utilizzano il campo (e non sono poche, tra i quali tanti ragazzini) hanno pensato: “Con la primavera metteranno quelli nuovi!!!”. Siamo già a metà primavera, ma non sono ancora stati sostituiti: per cortesia, si potrebbe sapere quando verranno messi quelli nuovi in modo che si possa di nuovo utilizzare l’area? Claudio Bergese – Savigliano

Trofeo di golf della CRI Riceviamo e pubblichiamo. Domenica 18 maggio, presso il Golf Club Cherasco, si è svolto il Trofeo Croce Rossa Italiana – Comitato Locale di Savigliano organizzato dalle volontarie dell’area II Socio Assistenziale. La manifestazione ha avuto un grande successo e ha visto la partecipazione di moltissimi giocatori. Le volontarie dell’area II desiderano, pertanto, rivolgere il più vivo ringrazia-

mento al presidente avv. Brunello Olivero, al direttore Corrado Graglia ed a tutto lo staff del Golf Club di Cherasco, che hanno dato il supporto possibile per la riuscita della manifestazione. Il risultato è stato una bellissima giornata di sport e solidarietà, che si è conclusa con un’affollata cena ed un’estrazione a premi il cui ricavato consentirà di portare avanti il progetto di aiuto alle famiglie della nostra città in difficoltà per la crisi economica. Il progetto, denominato Centro di Ascolto, è condotto di concerto con il Comune e con il Monviso Solidale. Le volontarie desiderano ringraziare davvero di cuore i partecipanti e tutti coloro che hanno offerto i bellissimi premi per l’estrazione. Un grande e particolare ringraziamento rivolgono, infine, all’Associazione Assopiemonte DOP & IGP, nella persona del suo direttore dott. Roberto Arru, e alla cooperativa Piemonte Latte di Savigliano, nella persona del suo presidente Roberto Morello, che hanno offerto a tutti i partecipanti una splendida e molto gradita degustazione di formaggi Dop del Piemonte e di vini, contribuendo così all’ottima riuscita della manifestazione. Grazie di cuore a tutti e appuntamento al prossimo anno sui green del Golf Club Cherasco. Le volontarie dell’area II della Croce Rossa di Savigliano

«Su Vado non faccio politica» Egregio direttore, domando un poco di spazio al fine di proporre alcune considerazioni riguardanti la lettera dell’architetto Bruno, pubblicata sul numero della passata settimana. In primis rimarco la mia soddisfazione per l’attenzione al problema da parte di un giovane e valente professionista. Poi non ho mai scritto che l’amministrazione Parodi abbia colpe di questa situazione e non ho alcuna intenzione di fare una polemica politica, considerato che non ho più aspirazioni di questo tipo. Confermo al giovane concittadino che, pur essendo stato consigliere comunale per oltre vent’anni, non ho mai avuto strumenti per intervenire in questi fatti. Certamente ricordo l’anno 1982 quando, secondo quanto riferito da un libro che ho letto, è sorto questo difficilissimo problema. Ora fortunatamente le Istituzioni si sono mosse, anche se le informazioni latitano. Sono un libero cittadino ed esprimo le mie opinioni liberamente. Per questa ragione ricordo che il sindaco opera come Autorità Sanitaria Locale ed ha il dovere di informare i suoi amministrati; tutto questo solo per amore della verità, la quale, specialmente quando è in gioco la salute, non deve essere tenuta nascosta. Ringrazio, quindi, l’architetto Bruno e lo invito a continuare su questa strada. Domenico Racca – Cavallermaggiore

«Non c’era malizia nei titoli» Gentile direttore, l’Asdc Marene ritiene necessario intervenire dopo aver letto la lettera pubblicata recentemente sul vostro giornale, inviatavi da un nostro sostenitore. I titoli degli articoli che il nostro misterioso amico ha citato sono stati da lui interpretati in modo offensivo e denigratorio. Noi pensiamo che non ci volesse essere malizia. Che interesse avrebbe un giornale a fare del sarcasmo nei confronti di una squadra i cui tifosi sono nella grande maggioranza lettori (molti abbonati) del giornale stesso? Sarebbe un grosso regalo per il Corriere... Noi affidiamo volentieri a “Il Saviglianese” il racconto delle nostre partite e lo ringraziamo per lo spazio che dedica anche al nostro Settore Giovanile. Siamo, quindi, certi che nel vostro giornale nessuno nutra dell’ostilità nei nostri confronti. Concordiamo, invece, con il lettore sul bilancio di questa stagione. È stata una salvezza sudata, conquistata con la passione da ragazzi, molti dei quali erano al debutto in Prima Categoria, senza ricorrere a giochetti o a cavilli burocratici, dopo aver subìto strani cambi di regolamento e la scarsa serietà di certi avversari, dopo aver commesso tanti errori per l’inesperienza e per la tensione e avendo dovuto sopportare una serie di imprevisti che la stagione scorsa ci erano invece stati risparmiati. Per questo, conquistare la permanenza in Prima è stato ancora più bello che arrivarci. Il 2013 resterà un anno scolpito nella nostra storia, con la promozione e la vittoria al Morino. Il 2014 ci permette di proseguire. Grazie a tutti i ragazzi, a Dario Tonso, a Claudio Bonino, a chi è dentro alla Società, alle nostre splendide Brigate Rossoblu e a tutti quelli che ci hanno fatto sentire il loro affetto. Se il prossimo campionato saremo ancora lì a giocarcela è grazie a tutti voi. Asdc Marene Cari lettori marenesi, ad integrazione di quanto scrivete, nei giorni scorsi lo stesso autore della lettera ci aveva scritto in forma privata per evidenziare che l’obiettivo delle sue lamentele non era il nostro giornale. Quindi per noi la questione è felicemente chiusa. Il direttore

Istituto S. Giuseppe: bilancio positivo Riceviamo e pubblichiamo. In occasione della scadenza, prevista dallo Statuto, del mandato di consigliere di amministrazione della casa di riposo “Ospedale San Giuseppe onlus” di Caramagna, ritengo doveroso tracciare il bilancio di questi anni e ringraziare tutte le persone con le quali ho condiviso questa positiva esperienza. Innanzitutto, intendo ringraziare il sindaco Mario Antonio Riu e tutti gli amministratori di minoranza e maggioranza per avermi nominato a ricoprire questo particolare ruolo, riponendo fiducia nelle mie capacità e fornendomi la possibilità di contribuire alla gestione di questo prestigioso e stimato Istituto, di cui in passato mio papà fu presidente. Il bilancio di questi cinque intensi anni è positivo. Nonostante i radicali cambiamenti richiesti alle case di riposo per Legge, i conti sono in ordine, il buon nome dell’Istituto continua ad essere riconosciuto sul territorio ed il patrimonio è stato incrementato, senza intaccarne la liquidità. La struttura è stata costantemente mantenuta, è stato garantito il corretto decoro, gli impianti sono stati rinnovati e l’edificio è stato aggiornato secondo i requisiti richiesti dalla normativa vigente. A tal proposito, ringrazio sia le amministrazioni comunali che in passato hanno stanziato a bilancio le somme necessarie all’ampliamento ed all’adeguamento dei locali sia l’attuale amministrazione comunale che, con votazione unanime, ha messo a disposizione tali fondi sotto forma di contributo, come da me suggerito, fondi di cui presto sia i cittadini che gli ospiti potranno vedere i frutti. Il più importante obiettivo raggiunto è, comunque, il consolidato apprezzamento che i ricoverati manifestano ogni giorno per il servizio garantito, stima che si riconosce anche dalle liste di attesa, che sono sempre nutrite. Questa attestazione di ricono-

scenza mi rende orgoglioso e soddisfatto del compito svolto come consigliere. Vorrei ringraziare la presidente Agnese Osella e ciascuno degli altri consiglieri per la fiducia dimostrata nei miei confronti, fiducia che ho cercato in ogni momento di ricambiare anche – me ne si darà atto – nei momenti in cui era necessario prendere decisioni difficili ed a volte impopolari, alle quali non mi sono mai sottratto.Voglio ringraziare tutto il personale della struttura e complimentarmi per l’impegno di questi anni, spronandoli a fare sempre meglio, perché il loro non è un lavoro facile. Vorrei ringraziare, inoltre, tutti gli ospiti ed i loro parenti ed amici, che ho avuto il piacere e la fortuna di conoscere, i quali hanno sicuramente arricchito il mio bagaglio personale, trasmettendomi valori molto importanti. Ringrazio tutti i professionisti, i medici, i fornitori e i responsabili degli enti pubblici di presidio e sorveglianza che, con competenza, contribuiscono ogni giorno al benessere ed alla tutela degli ospiti e di chi frequenta i locali della struttura. Rivolgo un ringraziamento particolare a Monica Giordano ed a Carla Debenedetti, che nell’ultimo anno si è occupata in modo eccellente della struttura, per aver messo in campo le loro competenze, dalle quali hanno tratto beneficio tutto il personale, gli ospiti e l’amministrazione stessa. Infine, ringrazio in modo speciale tutti i volontari dell’associazione di volontariato Don Pignata onlus, ed in particolare la presidente Giovanna Ingaramo, per il costante supporto e tutte le persone che, con il loro contributo gratuito ma preziosissimo, hanno migliorato l’Ente ed assistito gli ospiti. Auguro all’Istituto San Giuseppe onlus di continuare ad essere un riferimento di eccellenza nel settore delle strutture socio assistenziali e formulo sinceri auguri di ogni bene alle persone che lo frequentano. Cordiali saluti. Ing. Eraldo Pignata, consigliere di amministrazione casa di riposo “Ospedale San Giuseppe onlus” – Caramagna

Ringraziamenti Il Centro aiuto alla vita di Savigliano desidera ringraziare tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita della serata di promozione “Music to live”2ª edizione. Un grazie particolare agli amici del gruppo artistico di Marene “Laportaperta”con Sara Bosio, Armida Racca, Vittorio Lantermino, Emily Levrone e Sara Gallo; all’arpista Marianna Piccininni; ai gruppi in gara; ai bambini del Modulo Giallo della scuola d’Infanzia “G. Gullino” con le loro insegnanti ed i genitori; ai due presidenti di giuria, Ilaria Salzotto e Simona Solavaggione, ed ai loro colleghi giurati. Ancora un ringraziamento al padrino della serata, dott. Luciano Galletto, ai fotografi presenti, al Corriere di Savigliano ed a Il Saviglianese per gli articoli scritti e la loro presenza alla serata. Un grazie, inoltre, a tutti coloro che hanno contribuito economicamente: il Centro Servizi per il Volontariato di Cuneo, la Fondazione Cassa di Risparmio di Savigliano, Bruna acconciature, Centro Tv color Colombano e Floricoltura Monviso. Infine un ringraziamento speciale al pubblico presente che, con generose offerte, permetterà a noi volontari di donare un sorriso ai bimbi assistiti dall’associazione ed alle loro mamme. Grazie di cuore da tutti i volontari giovani e meno giovani del Cav di Savigliano ricordandovi che… la VITA BATTE per la musica ed i nostri cuori per la VITA. I volontari del Centro Aiuto alla Vita – Savigliano Per il bellissimo momento di amicizia, ricordo e sport di sabato sera, dedicato ai nostri carissimi Ennio e Fabrizio, una partita di calcio tra quattro squadre composte per lo più dagli amici dei due cugini troppo presto scomparsi, volevamo ringraziare tutte quelle persone, enti ed associazioni che a vario titolo hanno partecipato e reso possibile l’evento. Un grazie incondizionato a tutti per l’emozione, l’amicizia e lo spirito di comunità, ma un ringraziamento particolare soprattutto all’infaticabile Macio Berardo per aver tenuto le fila ed alla U.S. Saviglianese per l’indispensabile supporto. Siamo commossi ed eternamente grati… Le famiglie Petitti e Terreno La Fondazione casa di riposo San Giorgio di Cavallermaggiore ringrazia la famiglia Rosso per l’offerta elargita in memoria del papà Antonio Rosso.

L’associazione del dott. Maurizio Ferrero - “L’ora di generosità” di Cavallermaggiore ringrazia i parenti e gli amici di Maria Fantino ved. Grande per le offerte ricevute in sua memoria.

La foto curiosa

“Noi dobbiamo stare viscini viscini…” (Foto scattata da Stefano Bergese)

Avete delle foto curiose? Portatecele in redazione (piazza Santarosa n. 21) o inviatecele via e-mail a redazione@ilsaviglianese.com


MERCOLEDÌ 28 MAGGIO 2014 IL SAVIGLIANESE 17


18

il voto nei paesi

mercoledì 28 maggio 2014

“Colpo di scena” a Villanova

RUFFIA

Ruffino Cristian 49 - 22,89% Mondino Valerio Gagliardi Marco Baglio Gabriele Battaglio Denise Frua Graziano Andreani Ester Panero Emanuele

Boaglio Gianpiero 165 - 77,10% 8 8 6 2 1 0 0

Giletta Rino Diotti Daniela Bonda Giovanni Tesio Massimo Supertino Federica Bergese Enrico Balestrone Oscar Rista Giorgio Castellano Paola Becchio Daniele

14 14 14 13 12 12 12 11 5 2

MARENE

Nella tarda serata di lunedì 26 maggio si sono conclusi anche gli scrutini per il rinnovo dei Consigli comunali. le previsioni”politiche” della vigilia sono state tutte confermate o con il prosieguo del mandato per il sindaco che era in carica – Caramagna, Ruffia, Monasterolo, Vottignasco – oppure con l’elezione del candidato che aveva raccolto il testimone dall’Amministrazione uscente così a Marene, a Genola e a Cavallerleone. Colpo di scena, invece, a Villanova Solaro, dove il vice sindaco Silvano Battisti è stato sconfitto da Simone Alberto, già primo cittadino del paese nelle passate legislature e, nell’ultima, capogruppo di minoranza. Lo scarto è stato di 32 voti: 276 (52,07%) per il “nuovo” sindaco e 244 (46,03%) per Battisti. Pa. Bi.

MONASTEROLO

VOTTIGNASCO

Barbero Roberta 1018 - 57,25%

Bosio Matteo 760 - 42,74%

Cavaglià Marco 603 - 69,15%

Rattalino Filippo M. 269 - 30,84%

Costamagna Daniela P. 236 - 57,42%

Mondino Ezio G. M. 175 - 42,57%

Racca Marco 140 Deninotti Alberto 116 Cravero Gianluca 96 Bertola Mario 81 Testa Pierandrea 57 Arrigo Valentina 44 Carena Alessandro 31 Rinaldi Mattia 27 Bosio Monica 25 Fiorito Maria Antonietta24 Brugiafreddo Paola 21 Campana G. (Mario) 17

Fogliato Massimo 137 Ghigo Maria M. 72 Allemandi Maria R. 39 Ferrero Marco 30 Racca Alessandro 26 Nervo Francesca 25 Panero Simone 21 Alladio Adriana 18 Monno Mina D. (Desi) 16 Castagnino Raffaele 15 Mallone Giampiero B. 14 Piumatti Mario 13

Prochietto Antonio 89 Bosio Stefania 67 Raspo Andrea 65 Fissore Mirko 53 Allasia Alessandro 45 Alesso Luciano 36 Risso Mario Luigi 19 Abbà Lidia in Alesso 17 Cacciatore Paola 17 Pignata Ornella in Perlo 8

Grosso Giovanni 39 Allasia Massimo 27 Berardo Franco 25 Di Giovanni Andrea 22 Bortone Giuseppe 18 Alesso Domenico 12 Ghiglione Andrea 12 Rosso Simona Antonella 7 Sabena Liliana (in Allasia)6 Ruffino Giovanni Antonio3

Tallone E. in Arduino39 Ariaudo Massimo 38 Rosso Onorato 25 Cismondi Massimo 20 Giusiano Gianluca 20 Pignatta Valerio 14 Servetti M. in Ferreri12 Crosetto Stefano 11 Martini Marco 10

Bottero Francesco 39 Napoletano Antonio19 Burdisso Edoardo 17 Sereno Mauro 14 Gosmaro Federico 12 Cismondi Cristiano 11 Cismondi Ilario 7 Allasia Livia in Rinaudo 4 Ghio Valentina 4 Perotti Elena in Bersano 3

GENOLA

Biondi Stefano 817 - 56,15% Ceirano Matteo Tosco Lorenzo Origlia Davide Gastaldi Flavio Abrate Enrico Aimetta Pietro Canale Paolo Brandani Daniela Dompé Marilena Pettè Anna Maria

104 88 60 41 30 28 23 13 12 12

VILLANOVA SOLARO

Casu Giuseppe 65 - 4,46%

Morelli Alessandro 573 - 39,38%

Maravalle Elisabeth 10 - 1,88%

Conterno Paolo 7 Depasse Marie-Rose 1 Miglio Marco 1 Depasse Cyril Philippe J. 0 Riolfo Giuliana 0 D’Aversa Ugo 0 Barroero Eugenio 0 Barroero Giovanni 0

Cravero Ambrogio 100 Davico Roberto 50 Mana Lorenzo 29 Novarino Mauro 27 Abate Antonio 25 Chiaramello Manuela 23 Mellano Annalisa 23 Barbero Mauro 22 Costamagna Lorenzo 14 Rasetto Loredana 8

CAVALLERLEONE

Bongiovanni Giovanni 224 - 52,45% Sola Giovanni Perri Angelo Squillacioti G. Carella Enrico Marchisio Massimo Mensa Alessia Manassero Bruno Prattichizzo Raffaele Antonelli Ada

45 29 14 13 9 9 6 6 4

Mola Sergio 199 - 46,60% Bonino F. 29 Tortone Mauro 25 Peretti Marcellino M. 24 Cosentino Cindy 19 Testa Mario Sebastiano 18 Villa Elisabetta 16 Alesso Ilario 15 Perri Andrea 15 Monterzino Michele B. 11 Tuninetti Giovanni 5

Salvatico Davide Forno Sergio Borgna Gian Paolo Del Gaizo Luciano Ferrua Giovanni Raviola Roberto Rodriquez Rosa

4 0 0 0 0 0 0

Battisti Silvano 244 - 46,03%

Alberto Simone 276 - 52,07%

Vanzetti Marco 41 Bolla Giacomo 23 Marchisone Marco 22 Marchisone Daniele 21 Chiavassa in Bosio L. M.17 Giordana Antonio 17 Costamagna Giuseppe 16 Battistelli Umberto 14 Maero Elda 9 Tasca Marcello 8

Pagliuzzi F. Paolo 39 Martinengo Marco 33 Bertero in Nardi R. 26 Giordana Stefano 24 Candellero Federico22 Ghersi in Sabatini S.22 Botta Roberto 21 Fornero Michele 21 Gastaudo Walter 15 Ferrero Antonio 12

CARAMAGNA

Allasia Marina 4 - 0,93% Bergese Gianluca Agnesetta Aldo Campana Daniele Menegotti Flavio Lentini Alberto Cadili Giuseppe Bongiovanni Vincenzo Saija Stefano Rosario

0 0 0 0 0 0 0 0

Riu Mario 1200 - 69,97%

Emanuel Sebastiano 515 - 30,02%

Chiaraviglio Luigi 129 Osella Marco 128 Coppola I. in Giacchino120 Tuninetti Enzo 65 Becchio Gianfranco 43 Colombano Dario 42 Alessio G. in Palermo 33 Ingaramo Sabrina 31 Grosso Claudio 29 Carena Michela 24 Gastaldi Dario 20 Russo Angelo 19

Tellini Andrea M. 55 Rosso Anna 36 Camisassa Giovanni30 Grosso Davide 18 Bono Lelio 16 Abate Giuseppe 13 Renucci Amerigo 13 Romano Guarino 13 Africano Giada 12 Capello Tommaso 12 Rosa Davide 10 Zappino Marco 9

Affluenza alle Comunali In quanti sono andati a votare alle comunali? L’affluenza è stata alta, sulla media, o l’astensione ha rappresentato una grossa percentuale? Ecco il numero dei votanti ( e la relativa percentuale). Caramagna: 1.808 (71,29%). Cavallerleone: 439 (66,51%). Genola: 1.534 (72,63%). Marene: 1.863 (73,86%). Monasterolo: 902 (73,75%). Ruffia: 229 (70,46%). Villanova: 553 (69,91%). Vottignasco: 415 (89,24%).


marene

COMUNE

È la prima donna ad essere sindaco del paese

Ha vinto Roberta Barbero È Roberta Barbero il nuovo sindaco di Marene, la prima donna a sedere sulla poltrona di primo cittadino. Barbero batte Bosio: 1.018 voti contro 760. La maggioranza dei marenesi le ha dato fiducia, premiando con tante preferenze i candidati della lista “Insieme per Marene”. L’entusiasmo di Roberta Barbero è alle stelle, così pure la concretezza che la porta a dire «Da domani inizieremo subito a lavorare: oggi ringrazio tutti i marenesi, spero di essere all’altezza del compito che mi hanno assegnato. Siamo tutti molto soddisfatti e contenti del risultato: è stata una bellissima vittoria, sono doppiamente contenta, anche per le preferenze che hanno ricevuto i membri della mia lista». I voti ricevuti dai suoi sono tanti: campione di preferenze

Roberta Barbero

Marco Racca (con 140 voti), seguito da Alberto Deninotti (116), Gianluca Cravero (96) e Mario Bertola (81). A seguire, distanti nel numero di preferenze, Pierandrea Testa (57), Valentina Arrigo (44), Sandro Carena (31) e Mattia Rinaldi (27). Rimangono al momento fuori dal Consiglio comunale (a me-

no che il sindaco Barbero non li chiami in veste di assessori, oppure nel caso in cui coloro che faranno gli assessori non si dimettano da consiglieri) Monica Bosio, Maria Antonietta Fiorito, Paola Brugiafreddo e Mario Campana. Sull’altro fronte, “Costruire e crescere uniti” mantiene sostanzialmente i numeri del 2009, ma quello che allora era stato considerato un exploit inaspettato, oggi delude. La squadra guidata da Matteo Bosio, e che fu nella passata legislatura capeggiata da Marilena Ghigo, oggi cede l’onore delle armi a Roberta Barbero: «Non ce lo aspettavamo – è il primo commento a caldo di Matteo Bosio –. Un grande grazie a tutta la squadra che ha lavorato per mesi, in particolare a chi già sedeva in Consiglio comunale. Sia-

mo una bella squadra e in questi cinque anni siamo sicuri che faremo un bel lavoro come minoranza. È andata così, ma voglio fare i nostri complimenti a Roberta Barbero e alla sua lista: da domani ci impegneremo, come minoranza, nella collaborazione nell’amministrazione». Matteo Bosio entrerà in Consiglio come capogruppo di minoranza: accanto a lui siederanno Massimo Fogliato, che ha conquistato ben 137 preferenze, Marilena Ghigo (con 72 voti) e Maria Rosa Allemandi (39 voti). Primo escluso l’ex presidente del Volley Marene, Marco Ferrero, che ha raccolto 30 preferenze; per quattro voti rimane fuori dal Consiglio comunale Alessandro Racca, consigliere di minoranza uscente. Albina Ambrogio

mercoledì 28 maggio 2014

ELEZIONI EUROPEE

Calo dell’affluenza

Successo di Fratelli d’Italia A Marene un leggero calo dell’affluenza alle urne rispetto al 2009, con poco più del 74% degli aventi diritto al voto che si è recato ai seggi contro il 78% delle ultime elezioni. Il Comune si conferma affezionato al centro destra, in linea con quanto già accaduto nelle passate elezioni. Il dato più rilevante, che si discosta completamente con quanto accaduto a livello nazionale, è il successo dei Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale, che salgono in cattedra con più del 33% di voti (573 in tutto), con ben 398 preferenze per il concittadino Guido Crosetto che però non è stato eletto. In calo i voti accor-

ELEZIONI REGIONALI

dati a Forza Italia (11%) e in ascesa quelli per il Pd di Renzi (più del 26%). Buon numero di consensi per la Lega Nord e per la cordata Ncd-Udc.

Elettorato di destra spaccato

Pellegrinaggio Ecco il numeroso gruppo di fedeli che domenica mattina ha preso parte al tradiLa scheda elettorale per le Regionali

Qui, e sopra, due immagini del pellegrinaggio a Cussanio

Guido Crosetto

Conferma per Crosetto

PARROCCHIA Cussanio

zionale pellegrinaggio a Cussanio organizzato dalla parrocchia. La camminata alla volta del Santuario è stata animata dal gruppo cresimandi, i ragazzi e le ragazze di seconda media, e si è conclusa con la celebrazione della Santa Messa.

19

Senza grosse sorprese, per la maggioranza dei marenesi dovrebbe essere il concittadino Guido Crosetto il nuovo presidente della Regione, che con i Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale ha conquistato 732

voti. A seguire Sergio Chiamparino con 465 voti: da segnalare la stima dei marenesi per il sindaco uscente di Savigliano Sergio Soave, campione di preferenze “regionali” a Marene con 56 voti. A Crosetto e Chiamparino seguono il centro destra per Picchetto con 250 preferenze e il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo con 230 voti. Anche a Marene le divisioni interne al centro destra hanno spaccato un elettorato che sostanzialmente è stato coerente con le scelte del passato, ma non ha potuto far altro che disperdere i voti fra le diverse correnti che componevano il fu PdL.

IN BREVE

Mese mariano S. Messa di chiusura

ALPINI Insieme alle penne nere di Monasterolo

Adunata a Pordenone

Giovedì 29 maggio, alle ore 20.30, è prevista la S. Messa di chiusura del mese di maggio in chiesa parrocchiale; seguirà, alle ore 21.15, la riunione di verifica con i catechisti.

Ecco il numeroso gruppo di Alpini marenesi che lo scorso 11 maggio ha partecipato all’Adunata nazionale di Pordenone insieme agli Alpini di Monasterolo.

Estate Ragazzi Si raccolgono le iscrizioni In ufficio parrocchiale si raccolgono le iscrizioni per l’Estate Ragazzi 2014; il termine è fissato per sabato 31 maggio alle ore 11.

Quaresima di fraternità Oltre 3.000 euro le offerte Qui, e a lato, gli Alpini di Marene con quelli di Monasterolo

cresima

Per la Quaresima di Fraternità, in parrocchia sono stati raccolti e versati 3.000 euro, che andranno a sostegno di un progetto per la riqualificazione e l’ampliamento del Centro S. Bernardo di Makamba, in Burundi, e per un’iniziativa di accoglienza, accompagnamento e promozione di culture diverse a Porta Palazzo a Torino. La raccolta ferro rotto ad opera dei volontari della parrocchia ha invece fruttato 4.222 euro, che saranno stanziati a beneficio di iniziative missionarie.

Grigliata sotto le stelle Organizza la Pro Loco La Pro Loco marenese organizza per sabato 14 giugno una “Grigliata sotto le stelle”. Appuntamento alle ore 20 in piazza Carignano: prima la cena (con grigliata mista, formaggio, dolce e una bevanda, a 16 euro), poi si proseguirà in musica e alle ore 24 su maxischermo verrà proiettata la partita Inghilterra-Italia del Mondiale di calcio. La cena si terrà con qualsiasi condizione di tempo; i biglietti sono in vendita fino all’8 giugno presso Cartofollia o Barum.

Incontro con l’autore Maria Marta Racca in biblioteca foto Ferrero - Savigliano

Venerdì 30 maggio, alle ore 21 presso la biblioteca civica “Falcone e Borsellino”, sarà proposto un nuovo “Incontro con l’autore”: a parlare e a presentarsi sarà l’autrice marenese Maria Marta Racca con il suo ultimo libro, “Sotto un altro cielo. Anno 2094”.


20

caramagna - genola

mercoledì 28 maggio 2014

CARAMAGNA Mario

GENOLA Cravero: «Saremo collaborativi, se...»

Riu è stato riconfermato primo cittadino

«Bisogna superare le polemiche»

Mario Riu

«Il mio grazie a chi ci ha votato, a tutti i cittadini, a chi in questi anni ha dato una mano a fare bene per Caramagna. Oltre il 40% di voti in più rispetto a cinque anni fa, sono il segno di una fiducia conquistata tra i caramagnesi. Ora bisogna lavorare ancora di più ad unire, superando ogni polemica che quasi sempre non era politica ma personalistica, lasciando perdere i vecchi rancori. L'obiettivo è quello di preparare una squadra, a cui tutti quelli che "ci hanno messo la faccia" potranno collaborare, per preparare il ricambio. Intanto, augurandoci che passi questa crisi, ci impe-

CARAMAGNA

gneremo a far crescere il paese, con l'orgoglio di farlo sempre più amare dai concittadini e sempre più apprezzare da chi non è caramagnese». Queste le prime parole di Mario Riu, subito dopo aver appreso, terminato lo spoglio elettorale, di essere ancora lui a guidare l’Amministrazione di Caramagna per i prossimi cinque anni. I voti che sono andati alla lista di Riu – “Insieme per Caramagna” sono stati 1.200, il 69,97%, mentre quelli andati alla formazione di Sebastiano Emanuel – “Liberi e Indipendenti” – sono stati 515, il 30,02%. Oltre a Mario Riu e a Sebastiano Emanuel, nel nuovo Consiglio siederanno Luigi Chiaraviglio, Marco Osella, Maria Coppola, Enzo Tuninetti, Gianfranco Becchio, Dario Colombano, Giacomina Alessio e Sabrina Ingaramo per “Insieme per Caramagna”, mentre “Liberi e Indipendenti” avrà Andrea Maurizio Tellini, Anna Rosso e Giovanni Camisassa. «Innanzitutto vogliamo ringraziare tutti i caramagnesi che ci hanno dato la loro fiducia in questa tornata elet-

Deceduto all’età di 98 anni

Scomparso don Priotti È deceduto, all’età di 98 anni, il Canonico don Lorenzo Priotti. Residente da una quindicina d’anni a Caramagna con il nipote Pier Giorgio ed i famigliari che gestiscono il “Tennis Europa”, dove si era trasferito da Carmagnola, è deceduto martedì 20 maggio all’Ospedale di Saluzzo. Nato a Cavour il 1° gennaio del 1916, ordinato sacerdote il 29 giugno 1941, don Priotti era Canonico onorario della Collegiata dei Santi Pietro e Paolo di Carmagnola dove ha prestato servizio soprattutto come confessore, fin da quando è andato in pensione, dopo aver insegnato per molti anni nella scuola media “Ugo Foscolo” di corso Rosselli a Torino. Per motivi di salute era stato ricoverato in diverse case di riposo e poi alla casa di riposo Tapparelli D’Azeglio di Saluzzo della quale era cappellano fin che la salute l’ha sostenuto e dove giovedì 22 maggio è stato celebrato il funerale. La salma è stata poi

Don Lorenzo Priotti

tumulata nella tomba di famiglia nel cimitero di Carmagnola. A dare l’annuncio della cerimonia funebre i nipoti Pier Giorgio, Giuseppe, Antilia e Mariangela, i pronipoti, i cugini e tutti i famigliari. «Ci uniamo al cordoglio della famiglia, soprattutto dei parenti che risiedono a Caramagna, per i quali sappiamo che è stata una figura importante, che fin che ha potuto ha collaborato con la parrocchia e con tutta la nostra comunità» ha detto il sindaco Mario Riu.

torale – così Sebastiano Emanuel a nome della lista “Liberi e Indipendenti” – che sapevamo già in partenza sarebbe stata in salita, essendo tutti alla nostra prima esperienza. Vogliamo fare i nostri sinceri auguri di buon lavoro alla futura amministrazione Riu, ribadendo che non mancherà la nostra collaborazione per il bene di Caramagna. Sicuramente la nostra sarà un'opposizione costruttiva, e siamo certi che aver dato un'alternativa sia stata la scelta più giusta per i nostri concittadini. Con affetto». Paolo Biancardi

Sebastiano Emanuel

Biondi è il nuovo sindaco

Stefano Biondi

Nuovo sindaco di Genola è Stefano Biondi, autentica new entry della scena politico-amministrativa del paese. Ha raccolto il testimone dell’amministrazione Capello ed ha battuto, alla guida della lista “Genola liberamente”, Alessandro Morelli e il gruppo “Verso il futuro”. «Oggi è il giorno dei ringraziamenti e degli applausi rivolti a tutte le persone che mi hanno sostenuto» ha detto l’architetto Biondi. «Tra i ringraziamenti, due nomi su tutti: Gianfranco Capello e Cristina, mia moglie – prosegue Biondi –. Se sono arrivato fin qui lo devo a loro prima di tutto». Le sue prime impressioni? «Commenti a caldo non ne

GENOLA Riportata

ho in particolare, perchè non mi sento caldo più del dovuto. Ho vissuto l'ultima settimana in tranquillità, sereno di aver dato tutto quello che mi ero prefissato per questa campagna elettorale. Sono arrivato all'appuntamento riposato e lucido, pronto a partire». I prossimi primi passi da sindaco? «Ora si parte. Inizierò con un giro di saluti e di presentazione. Entro la fine di giugno, poi, vorrei dedicarmi alla “partecipazione”, tema di cui si è parlato tanto in questi mesi. Mi piacerebbe, cioè, allargare la base, trovare in paese i giusti interlocutori per formare dei gruppi di condivisione e di lavoro sui vari ambiti che riguardano la pubblica amministrazione». Come avverrà questa iniziativa? «Darò l'opportunità a tutti, vediamo quale sarà l'adesione. Come?... tra un po’ si riparte con i volantini!». In Consiglio entreranno Matteo Ceirano, Lorenzo Tosco, Davide Origlia, Flavio Gastaldi, Enrico Abrate, Pietro Aimetta, Paolo Canale per la lista del sindaco, mentre di “Verso il futuro”, oltre a Morelli, sono stati eletti Ambrogio Cravero e Roberto Davico. «Il popolo è sovrano – a par-

lare per la lista sconfitta “Verso il futuro” è Ambrogio Cravero, consigliere eletto –. Noi rispettiamo le scelte dei genolesi e, nel contempo ringraziamo gli elettori che ci hanno dato il loro consenso e la loro fiducia. Partivamo come lista di minoranza che si proponeva di fare un cambiamento abbastanza radicale: abbiamo quasi raddoppiato i nostri voti». Sarete l’opposizione in Consiglio? «Ci impegneremo in Consiglio a fare la nostra posizione, ovvero un’opposizione corretta, determinata, e collaborativa, se la maggioranza ci coinvolgerà nelle sue scelte». Paolo Biancardi

Ambrogio Cravero

al suo antico splendore dopo la ristrutturazione

Inaugurata la chiesetta di Santa Maria Domenica 25 maggio, a lavori ultimati, si è inaugurata – in una splendida giornata di sole – la chiesetta di Santa Maria, riportata al suo antico splendore, dopo gli interventi di ristrutturazione. Un po’di storia dagli archivi storici. La cappella anticamente era dedicata a Santa Maria del Bosco e, dal Cinquecento, a Santa Maria della Pace. Dalla seconda metà dell’Ottocento è posta sotto il titolo della Beata Maria Vergine Assunta. Di essa si hanno le prime notizie nel 1263 e alla fine Trecento, quando venne acquistata dalla famiglia Fava di Savigliano, che, nel 1403 e nel 1626, provvide a farla ricostruire dalle fondamenta. Nel corso dell’ultimo intervento furono eretti il campanile, la sacrestia e la casa canonica. Con rogito del 21 settembre 1811 la proprietà della cappella, e dei terreni a essa legati, passarono da Antonio Fava a Ottavio Gianazzo di Pamparato, i cui eredi, nel 1911, intrapresero importanti lavori di ristrutturazione, che assegnarono all’edificio l’attuale aspetto. Si provvide ad allargare l’unica navata con la costruzione, ai lati, di due arcate disposte in modo da formare altrettante cappelle che furono dedicate, quella di destra, al Sacro Cuore e, quella di sinistra, a Sant’Eurosia. L’ultimo cappellano, don Giacinto Favole, si ritirò a Fossano nel 1971. Dopo anni di abbandono –

La navata centrale della chiesa di Santa Maria

in cui la chiesetta veniva riaperta una volta l’anno per la festa frazionale dedicata a S.Maria nel mese di settembre – si è voluta intraprendere un’opera di ristrutturazione del complesso. Da molti mesi si è alacremente lavorato per realizzare questo progetto e per riportare all’originaria bellezza quella che è una meravigliosa chiesetta campestre. Ebbe-

ne, dopo un duro lavoro da parte degli addetti ai lavori, e soprattutto da parte di generosi volontari che instancabilmente per settimane si sono adoperati in questa nobile causa, ora la chiesa è pronta per donarsi ai fedeli. Con la celebrazione delle 10.30 di domenica scorsa, pertanto, si è voluto dare inizio ad una nuova pagina di storia. Doverosi i ringraziamenti a tutti coloro che a vario titolo hanno permesso la realizzazione dell’impresa. Per i fondi si ringraziano: CEI Roma – Fondazione CRT (ad opera del prof. Giovanni Quaglia) – Fondazione CRS – Diocesi di Fossano – I Frazionisti – I parrocchiani. Per i lavori le imprese che hanno partecipato: Gullino Domenico e figli – Marco Actis – Tecnoimpianti di Racca Mario – Brunetto Serramenti – Arch. Enrico Origlia. Gli instancabili volontari: Aimetta Piero, Paschetta Adriano, Allasia Domenico, Preve Riccardo, Disdero Carlo, Ariaudo Giovanni, Rinaldi Giovanni, Ciartano Mario, Bori Giovanni, Trabucco Domenico, Tortone Tommaso, Panero Beppe, Gullino Giuseppe e Gullino Domenico, Ariaudo Massimo, Ariaudo Bartolo e Ariaudo Mario, Rocca Francesco, Oria Valerio, Tosco Lorenzo, Tonelli Mario. I sacerdoti che hanno seguito e sostenuto questo progetto: don Mario Dompè e don Marco Tomatis. Stefania Aimetta

GENOLA Numeroso pubblico ai tanti appuntamenti

Sipario sulle Quaquare

CARAMAGNA Presso gli Impianti sportivi del paese

Maxi grigliata alpina Il Gruppo Alpini di Caramagna organizza la 2ª maxi grigliata alpina per sabato 7 giugno, alle ore 19.30, presso gli Impianti Sportivi di via Carmagnola. Il menu prevede: tomini tricolori, maxi grigliata (500 gr. circa), insalata verde e verdure grigliate, macedonia con gelato, caffé, acqua, distillati (costo 15 euro, fino a 10 anni 5 euro). Il vino bianco e rosso, birra e bi-

bite verranno vendute a parte. Le prenotazioni si devono effettuare presso la sede del Gruppo Alpini, aperta il martedì ed il venerdì dalle ore 21 in poi, oppure presso la tabaccheria Bertero, entro il prossimo 3 giugno. Per ulteriori informazioni, si può telefonare al capogruppo Piergiorgio Carena al numero 338.1389424. Pa. Bi.

Numerosi i commensali al pranzo in piazza

Cala il sipario sulla settimana centrale dedicata alla Sagra delle Quaquare e alla festa di S. Marziano. Si sono susseguiti tanti appuntamenti e proposte che hanno avuto il momento centra-

le nel pranzo Gusta Genola di domenica 18 maggio a cui hanno aderito circa 300 persone, così come la pizza in piazza di venerdì 16 maggio che ha raccolto le medesime adesioni. E poi an-

cora tanta musica e tante proposte col successo della serata giovani di sabato sera. Giovedì 22 maggio poi, l’amministrazione comunale ha voluto ringraziare i vari gruppi di volontari che animano, sostengono, e fanno andare avanti il paese con una cena che si è svolta presso il PalaQuaquara: Protezione civile, Pro Loco, Gruppo Comunale Volontari, gruppo Pedibus, Avis, Avo, direttivi Bocciofile e altri singoli volontari non aderenti ad associa-

zioni. In tutto 130 persone che, per una volta, sono state servite a tavola dalla Giunta comunale, sindaco Capello in primis e tutti gli assessori a seguire. Una splendida occasione di ritrovo e confronto tra tutti coloro che dedicano il proprio tempo e le proprie competenze per amore di Genola. Una sagra ben riuscita, dove l’instancabile Pro Loco, aiutata da un team di generosi volontari, ha potuto regalare davvero una festa memorabile.


paesi

CAVALLERLEONE Rieletto sindaco dopo 5 anni come “vice”

Ritorna Bongiovanni Dopo le ultime settimane di campagna elettorale, anche per le elezioni amministrative domenica è stata finalmente data la parola agli elettori, che a Cavallerleone si sono recati al voto con un affluenza inferiore al solito (66,51% contro l’80% del 2009). L’atteso testa a testa tra la lista “Insieme per Cavallerleone”, capeggiata da Sergio Mola e la “Lista del Campanile” di Giovanni Bongiovanni, si è effettivamente concretizzato. Dopo uno spoglio che ha visto i due candidati a lungo appaiati, solo un allungo finale ha visto prevalere il vicesindaco uscente Giovanni Bongiovanni, che riprende così lo scranno di primo cittadi-

PAESI-EUROPEE

Bongiovanni, dopo lo spoglio, con alcuni consiglieri eletti

no occupato per dieci anni e lasciato a Giacosa nel 2009. L’esito finale è di 224 voti alla “Lista del Campanile”, 199 a “Insieme per Cavallerleone”e 4 a “Forza nuova” di Marina Allasia. Bongiovanni vince quindi di 25 voti, meno di quelli che

nel 2009 avevano visto prevalere Giacosa (40) alla lista avversaria, allora capeggiata da Franco Bonino. Le due liste perdono entrambe dei voti rispetto al 2009, 25 la “Lista del Campanile” e 10 “Insieme per Cavallerleone”. Quando ormai lo spoglio

si andava chiudendo a suo favore, alle 19.30 circa il rieletto sindaco Giovanni Bongiovanni si è recato presso le urne dove ha ricevuto l’applauso dei presenti e le congratulazioni di alcuni candidati, sia compagni che avversari, e ci ha poi rilasciato queste brevi dichiarazioni: «Ringrazio i miei candidati consiglieri e tutti coloro che ci hanno sostenuto, ritengo che la gente ci abbia dato fiducia per tutto ciò che abbiamo fatto nei mandati precedenti». Bongiovanni non si è invece sbilanciato sulla composizione della giunta e si è detto in ogni caso pronto a ripartire a lavorare per gli interessi di tutto il paese. Gianluca Gianoglio

Si è sentita l’onda lunga dei Democratici di Renzi

Pd e Forza Italia: primato testa a testa

Il Parlamento europeo di Bruxelles

Come sono andate le elezioni europee nei nostri paesi? L’affluenza è stata alta o, come qualcuno aveva paventato nei giorni scorsi, la disaffezione alle urne ha “incarnato” il primo partito? Il dato nazionale dà, quanto a percentuale dei votanti, il 58.68%, indicatore che sale al 65.27% per la circoscrizione nord occidentale e al 75.85 % in provincia di Cuneo. Nella “nostra” Granda siamo stati più civici, con almeno un

buon +10% in più tant’è che il dato ufficiale parla di 75,85%: a Caramagna coloro che si sono recati a votare sono stati 1.805 (72,14%), a Genola 1.530 (72,96%), a Monasterolo 895 (75,21%), a Ruffia 229 (72,23%), a Villanova 553 (71,07%), a Vottignasco 415 (89,24%). Tra le possibili chiavi di lettura di questo dato, si potrebbe pensare che nei “nostri” Comuni si votava anche, oltre che per la

Regione (ma questa contemporaneità ha inciso da sempre in modo marginale), anche per il sindaco. Un’elezione, quest’ultima, molto sentita dalla popolazione che quindi potrebbe aver influito sulla maggiore partecipazione. Altro dato interessante quello delle schede bianche e nulle: la media, qui, è tra il 5 e il 7% in entrambi i casi. Dato discordante, per le schede bianche e nulle, sempre tra i nostri Comuni, è quello di Villanova con le schede nulle oltre il 7%, ma con ben 12,47% di schede bianche. Cinque anni fa, alle Europee del 2009, i “nostri” elettori avevano premiato la maggioranza di allora: PdL e Lega Nord si erano spartiti, con una sfida testa a testa, il primato, con il PdL primo a Caramagna, a Genola, a Monasterolo e a Ruffia. I seguaci di Alberto da Giussano avevano, invece, prevalso a Villanova e a Vottignasco. E ora? Anche da noi si è sentita l’onda lunga dei Democratici del Pd, che sotto la spinta del ciclone Renzi, hanno sbaragliato

tutti gli avversari? Il risultato positivo per i “new dem” è solo in parte, dal momento che il Pd è uscito primo partito a Caramagna (29,2%), a Genola (32,06%), a Monasterolo (31,71%). Colpo di coda del Cavaliere con Forza Italia primo a Ruffia (27,41%), a Villanova (28,15%) e a Vottignasco (22,37%), e la seconda piazza negli altri tre Comuni dietro proprio il Pd. Quanto ai pentastellati che, forti dei consensi avuti durante la campagna elettorale, già stavano preparandosi a cantare i loro peana di vittoria, il risultato parla, invece, si sostanziale tenuta, se non di piccolo arretramento rispetto alle politiche dello scorso anno. Passano dai 15,74% di Vottignasco (il risultato “peggiore) ai 23,64% di Villanova (il “migliore”). In definitiva, successo e crescita per i Democratici, il centro destra diviso esce sconfitto, si affacciano in Europa i 5 Stelle che, però, diminuiscono le preferenze delle Politiche. Paolo Biancardi

PAESI-REGIONALI Il Movimento 5 Stelle si è dovuto accontentare della terza piazza

Tre per il centrosinistra, tre per il centrodestra “Un nome solo al comando. la sua maglia è biancoceleste”. Questa la leggendaria frase che il giornalista Mario Ferretti coniò per Fausto Coppi. E parafrasando quel ciclismo, si potrebbe dire.. “c’è un solo partito al comando”. Si tratta del Partito Democratico che, anche in Piemonte dopo il primato in Europa, ha stracciato tutti gli altri competitor. Anche il

Movimento 5 Stelle che, negli ultimi giorni prima del voto, era abbastanza sicuro di aver recuperato la distanza. Invece, grazie all’effetto Chiamparino – omologo dell’effetto Renzi in Europa – la colazione di centro sinistra è al primo posto: 930.901 i voti ricevuti dagli elettori (47,79%). Secondo, con non poca sorpresa dal momento che la coalizione dopo

le recenti diaspore a livello nazionale sembrava in caduta libera, il centrodestra per Pichetto, terzi i 5 Stelle, quarti Fratelli d’Italia con Guido Crosetto, quinto il Nuovo Centrodestra-Udc, ultima posizione per L’altro Piemonte a Sinistra con Mauro Filingieri. Nei nostri paesi questi dati regionali sono stati confermati? A Caramagna, a Genola, e a

Palazzo Lascaris, sede del Consiglio regionale piemontese

Monasterolo gli elettori hanno premiato il Pd, mentre a Ruffia, a Villanova e a Vottignasco il prescelto è stato il centrodestra. A Ruffia il partito più eletto è stato Forza Italia, a Villanova e a Vottignasco Lega Nord. Nei nostri sei Comuni se la prima posizione è per il centrosinistra, secondo è il centrodestra; dove, invece, il centrosinistra è secondo, la prima piazza è per il centrodestra. Il Movimento 5 Stelle è quasi ovunque al terzo posto; unici scostamenti dal trend regionale sono è Vottignasco con, al terzo posto, il Nuovo centrodestra-Udc che ha prevalso per un’incollatura - 8 voti – proprio sui grillini e a Ruffia con Fratelli d’Italia. Buona affermazione per il marenese Guido Crosetto che, sebbene non abbia ripetuto l’exploit ottenuto nella sua Marene, si è ben posizionato. Purtroppo, non avendo la sua lista superato il quorum, non entrerà in Consiglio regionale. Pa. Bi.

mercoledì 28 maggio 2014

21

Le preferenze per i consiglieri La distribuzione delle preferenze tra i candidati consiglieri chiarisce la dinamica del voto e le tendenze della popolazione. La “Lista del Campanile” è sempre, e soprattutto, Giovanni Bongiovanni: dopo le 109 preferenze del 2009, è di nuovo lui, come candidato sindaco, a ottenere quasi 100 voti senza l’indicazione della preferenza. Aumentano i loro voti gli assessori uscenti Sola e Perri, che portano a casa rispettivamente 45 e 29 voti ed appaiono come principali indiziati per la composizione della nuova giunta a tre. Discreto risultato per i “nuovi” Carella e Squillaccioti (13 e 14 preferenze); completano la maggioranza Alessia Mensa (9 voti), Massimo Marchisio (9), già candidato in passato ma mai eletto, e Bruno Manassero, che, appaiato al consigliere uscente Prattichizzo con 6 voti, entra per ordine di lista. Non eletta anche Ada Antonelli con 4 voti. Nella lista Insieme per Cavallerleone risultano invece espresse più preferenze e in modo più distribuito; e si percepisce quindi più un idea di gruppo meno gerarchica rispetto a quella della Lista del Campanile, in cui ha pesato la presenza di un leader carismatico e di esperienza come Bongiovanni. Ottimo il risultato di Franco Bonino (29 voti) e di Mauro Tortone, che ha visto quasi raddoppiare i suoi consensi rispetto al 2009, da 13 a 25. I due entrano in Consiglio come minoranza, insieme al candidato sindaco Sergio Mola. Mentre per Mola e Bonino si tratta della prosecuzione della precedente legislatura, per Tortone si tratta di un esordio in opposizione, dopo essere stato consigliere di maggioranza nella prima amministrazione Bongiovanni. Fuori dal Consiglio per un solo voto rimane Marcellino Peretti, che occupava attualmente uno dei quattro posti di minoranza. Seguono le candidature “rosa” Cosentino e Villa (19 e 16 voti); Testa, Alesso e Perri (18, 15 e 15) vedono i propri consensi aumentare rispetto al 2009, mentre diminuiscono da 18 a 11 quelli di Michele Monterzino, infine 5 consensi vanno a Giovanni Tuninetti. Nessuna preferenza è stata accordata ai candidati consiglieri di Forza Nuova, che resta fuori dal Consiglio.

CAVALLERLEONE Sorpresa Partito democratico

Cambiano le gerarchie

Gilberto Pichetto

Cambiano le gerarchie politiche anche a Cavallerleone in tema di elezioni europee: come già constatato nel 2013 il monopolio Berlusconi-Lega, che nel passato recente realizzavano a Cavallerleone percentuali da plebiscito, vacilla. Mentre alle scorse politiche si era constata l’ascesa dei “5 Stelle”, in questa tornata la principale sorpresa è il Partito democratico, che, sulla scia del successo nazionale, raddoppia i suoi consensi diventando secondo partito del paese dietro Forza Italia (28% e 20% rispettivamente). Segue il M5S con il 17% (in calo). Buon risultato di Fratelli d’Italia al 15%, mentre prosegue la discesa della Lega al 10%, lontana dai trionfi del recente passato. Nella media nazionale i risultati di Tzipras e NCD. Per quanto riguarda le preferenze, il più votato è stato Guido Crosetto di FdI-AN

(29), seguito da Alberto Cirio di FI (24). Il risultato delle Regionali a Cavallerleone rispecchia sostanzialmente quello delle Europee, con il candidato berlusconiano Pichetto in testa con più del 30% dei voti, seguito da Chiamparino con un buon 25%. Largo consenso è stato dato al marenese Crosetto (20%) e al “grillino” Bono (17%), mentre delude il risultato di Costa (meno del 5,6%). Solo due voti sono stati accordati al candidato di estrema sinistra Filingeri. I risultati delle liste rispecchiano pressoché le percentuali delle Europee, mentre si segnala il saviglianese Sergio Soave come candidato più votato in termini di preferenze (15), seguito dalla presidente della provincia uscente Gianna Gancia (13) e dal sindaco di Cervere Francesco Graglia (8). G. G.

Sergio Chiamparino

RUFFIA 3° mandato

Boaglio ok «Sono soddisfatto del risultato ottenuto. Mi fa piacere essere stato riconfermato ampiamente, mi conforta e mi lascia intuire che i miei concittadini abbiano apprezGianpiero Boaglio zato l’impegno, mio e della mia amministrazione, che abbiamo profuso per il bene del nostro paese». Così Gianpiero Boaglio, dopo aver avuto la conferma del terzo mandato da sindaco. La sua lista civica Il Campanile ha ottenuto 165 voti (77,10%) contro i 49 voti del suo sfidante, Cristian Ruffino, a capo della lista Indipendenti. Alla lista di Boaglio andranno 7 seggi, a quella di Ruffino 3. «Ora - aggiunge Boaglio – inizia il difficile. Nei prossimi giorni ci riuniremo per definire le cariche, quella del vice sindaco e dei due assessori».


22

paesi

mercoledì 28 maggio 2014

MONASTEROLO

VILLANOVA SOLARO Era già stato sindaco del paese

«Continuerò con entusiasmo ed impegno»

Rieletto Marco Cavaglià

Marco Cavaglià

«Sono molto soddisfatto del risultato ottenuto!!». È un raggiante Cavaglià quello che ci lascia il suo primo commento dopo aver ottenuto la certezza della sua rielezione a primo cittadino. «Ringrazio di cuore tutti quelli che mi hanno appoggiato in questa campagna elettorale – aggiunge il riconfermato sindaco –, a partire da tutti i componenti della lista “Monasterolo Insieme” che mi hanno permesso di ottenere un risultato simile. Ringrazio i miei concittadini che, rinnovandomi la loro fiducia, hanno premiato chi ha sempre cercato di lavorare con impegno, serietà e onestà per il nostro amato paese e chi ha

MURELLO

condotto un campagna elettorale seria e all'insegna della sincerità e dell correttezza». I primi atti da neo sindaco? «Nei prossimi giorni inizierò subito a lavorare per formare la squadra degli assessori – è la risposta di Cavaglià – che comunicherò durante il primo consiglio che terremo nei prossimi 10 giorni in modo da riprendere al più presto con l'ordinaria amministrazione». Contento della vittoria? «Sì – conclude Cavaglià –. Questo successo mi spinge a continuare su questa strada con rinnovato entusiasmo e impegno». In Consiglio, oltre a Cavaglià e a Rattalino, siederanno Tonino Prochietto, Stefania Bosio, Andrea Raspo, Mirko Fissore, Alessandro Allasia, Luciano Alesso e Mario Luigi Risso per la lista “Monasterolo Insieme”, mentre per “Costruire insieme” entreranno Giovanni Grosso e Massimo Allasia. «La lista “Costruire insieme” è soddisfatta del risultato elettorale, essendosi confrontata con una lista nata 30 anni fa, che non ha vi-

Elezioni europee e regionali

Inversione di tendenza Inversione di tendenza a Murello. Il Pd è il primo partito, mentre perdono terreno Forza Italia e Lega Nord, da sempre partiti maggioritari nel nostro comune. Sia per le regionali sia per le europee, il Pd si attesta infatti al primo posto nelle preferenze dei murellesi, con 85 voti (23,09%) alle regionali e 127 (28,41%) alle europee. Nel primo caso, i voti al Pd si aggiungono a quelli delle liste che formano la coalizione a sostegno di Chiamparino, per un totale di 177 voti (39,50%) a favore del candidato di centro sinistra. I voti accordati alla coalizione di centro destra, che comprende, tra gli altri, Forza Italia (67 voti) e Lega Nord (50 voti), sono invece 124 (27,67%). Rispetto alle precedenti elezioni regionali (marzo 2010), il partito di Berlusconi ha perso 90 voti (16% circa), e un analogo crollo si registra per la Lega Nord. Il M5S ha ottenuto 71 voti (15,84%), in netto calo rispetto alle politiche del febbraio 2013, quando aveva ricevuto 120 preferenze al Senato e 129 alla Camera. Seguono Guido Crosetto con 58 prefe-

Parlamento europeo a Strasburgo

renze ed Enrico Costa con 15 voti. Per quanto riguarda le preferenze accordate ai singoli candidati in qualità di consigliere, emergono Gianna Gancia (Lega Nord, 13 preferenze), Graglia (Forza Italia, 12 preferenze), Valmaggia (Chiamparino per il Piemonte, 8 preferenze), Sacchetto (NCD, 6 preferenze), e Allemano (PD, 5 preferenze). Alessandro Forno, candidato per il gruppo Destre Unite di Pichetto, e capogruppo di minoranza a Murello, ha ricevuto 3 preferenze. Il risultato delle regionali è analogo a quello delle europee: Pd primo partito con 127 voti, seguono Forza Italia (115 voti) e M5S (73 voti). Silvia Godano

Vignaduzzo condannato a 6 mesi Lunedì 26 maggio il Tribunale di Cuneo ha condannato Ruggero Vignaduzzo a 6 mesi di carcere per falsità ideologica in atto pubblico.Vignaduzzo alle elezioni comunali del 2012 si era presentato candidato sindaco, contro Miniotti, alla guida di una lista Fiamma Tricolore senza essere in possesso dei requisiti richiesti dalla legge per candidarsi, in quanto era stato giudicato e condannato anni prima per una serie di reati con le armi.

sto rinnovamento tra i consiglieri eletti, ad eccezione di un giovane consigliere». Così il capogruppo dell’opposizione Filippo Rattalino vuole replicare alla vittoria di Cavaglià. «Per rispetto e l’interesse di tutti i cittadini di Monasterolo nel ruolo di gruppo di opposizione – continua Rattalino, già pervaso da spirito battagliero – chiederemo alla maggioranza di attivarsi per la costruzione della scuola materna e per ogni altra iniziativa amministrativa che torni di massimo vantaggio per tutti i cittadini di Monasterolo». Paolo Biancardi

Filippo Rattalino

VILLANOVA Finale

A sorpresa esce Alberto

Simone Alberto

Sorpresa alle elezioni comunali di Villanova. I rumors davano, infatti, per sicuro vincente Silvano Battisti (lista “Uniti per Villanova”) e piazza d’onore per Simone Alberto (lista “Liberi e Uniti per il bene del paese”). Ma la sorpresa, si sa, è sempre dietro l’angolo, In questo caso quello di piazza Vittorio Emanuele II. Lo scrutinio finale vede prevalere, invece, Simone Alberto con 276 voti (52,07%) e, distanziato di 32 voti, Silvano Battisti (244, 46,03%). Irrilevanti i 10 voti (1,88%) della lista “Destre Unite”. «La nostra lista, “Liberi e Uniti per il bene del paese”, è risultata vincitrice a queste elezioni comunali di Villanova Solaro – questa la nota del gruppo di Alberto che, dopo alcune legislatu-

re torna a sedersi sulla poltrona di primo cittadino –. È stato un ottimo risultato raggiunto con fatica e con molto impegno da parte di tutti i candidati». Forse i primi a non credere di avere vinto sono stai proprio i sostenitori di Alberto. «Euforia e festeggiamenti ci hanno accompagnato nella sera dopo gli spogli elettorali e ora ci accingiamo ad assumere ognuno il proprio ruolo all’interno di questa nuova amministrazione comunale, in maniera tale da poter operare per perseguire gli obiettivi che ci siamo prefissati». Uno di questi? «Primo fra tutti ristabilire un clima più disteso e collaborativo all’interno del nostro paese e, parallelamente, un profondo impegno nel garantire il nostro appoggio a tutti i cittadini». Di seguito i consiglieri che sono stati eletti. Silvano Battisti, Giacomo Bolla e Marco Vanzetti per “Uniti per Villanova”. Roberta Bertero, Roberto Botta, Federico Candellero, Simona Ghersi, Stefano Giordana, Franco Paolo Pagliuzzi e Marco Martinengo per la lista di maggioranza. «Questa sconfitta di misura sul nuovo sindaco Alberto ci inorgoglisce per il duro lavoro svolto in questo periodo – dice Silvano Battisti –. Abbiamo dato a Villanova la possibilità di una scelta,

ma trattandosi di una lista estremamente giovane l'elettorato ha premiato l'esperienza». Prossimi passi? «Rappresentando quasi metà paese, io e miei due consiglieri saremo a disposizione della nuova maggioranza per un percorso costruttivo e di rapporto, per garantire le migliori cose al nostro amato paese». Qualche ringraziamento? «Voglio ringraziare il nostro elettorato e le persone che hanno affrontato questa tornata elettorale insieme a me. Auguro buon lavoro ad Alberto e a tutto il suo gruppo, ringraziandoli per questa campagna elettorale estremamente corretta, svolta con reciproco rispetto da entrambi i gruppi». Paolo Biancardi

Silvano Battisti

di stagione con il pranzo sociale alla “baracca”

Pescatori: si sono conclusi i raduni Venerdì 25 aprile, con il quinto ed ultimo raduno, si è conclusa la prima parte della stagione per l’associazione Pescatori di Villanova Solaro. Quest’anno, a differenza della passata stagione, tutti e 5 i raduni sono stati accompagnati dal bel tempo che ha permesso una partecipazione costante e numerosa da parte di tutti i soci, adulti e piccini. L’associazione ha raggiunto i 35 tesserati, tra i quali ben 7 “pierini”, tra i 6 ed i 14 anni, segno questo molto positivo di un riavvicinamento alla pesca da parte dei più giovani. In occasione di ogni raduno è stato preparato un lauto pranzo sotto la “baracca” e per questo un plau-

so è doveroso per il vice presidente Felice Grosso, il quale, con passione, impegno e facendosi promotore, ha voluto che si continuasse questa tradizione ed ha permesso che la giornata non si limitasse alla sola attività di pesca. Per la parte culinaria un ringraziamento va anche alla ditta Inalpi di Moretta che, in ogni occasione, ha offerto prodotti gastronomici, che per una parte sono stati distribuiti come omaggio a tutti i soci e per l’altra consumati nelle colazioni e pranzi. Si può pertanto dire, con grande soddisfazione, che il bilancio di questa prima parte di stagione è stato molto positivo e appagante.

Un momento del raduno di pesca

VOTTIGNASCO

Uno dei pranzi che si sono tenuti sotto la “baracca”

«Colgo l’occasione – ha detto il presidente del sodalizio Massimo Tavella – per ringraziare tutti i membri del direttivo, Felice, Arnaldo, Federico, Enrico e Michelangelo, per l’impegno e la costanza dimostrati non solo in occasione dei raduni, ma in tutta quella che è la fase preparatoria e soprattutto di pulizia della bealera, dell’area della “baracca” e delle aree verdi circostanti. Un ringraziamento va anche alla Banca Cassa di Risparmio di Savigliano, all’Amministrazione comunale ed a tutti coloro, imprese o singoli, che con il loro contributo hanno permesso che la nostra associazione, anche quest’anno, sia rimasta attiva e propositiva». La stagione però non si conclude

qui, poiché domenica 8 giugno, presso la “baracca” dove si svolgono i raduni, si terrà il pranzo sociale, con una grande costinata e con l’estrazione di piccoli omaggi, al quale sono invitati non solo i pescatori, ma anche le famiglie. Per motivi organizzativi e logistici, le iscrizioni dovranno pervenire ai membri del direttivo entro martedì 3 giugno. Il costo è di 10 euro per gli adulti e 5 euro per i pierini. I riferimenti telefonici si possono trovare sul retro della tessera associativa. L’ultimo appuntamento di pesca sarà domenica 28 settembre, per il raduno in occasione della festa patronale. Pa. Bi.

Rielezione per la “sindachessa”

Costamagna: «Questa vittoria è la risposta al mio operato» « Voglio ringraziare i cittadini di Vottignasco – esordisce Daniela Costamagna, riconfermata sindaco del paese –. Questa vittoria è la risposta al nostro operato. In questi anni io e la mia squadra abbiamo lavorato mol-

to, e continueremo a farlo allo stesso modo per non deludere il nostro elettorato. Continuerò ad essere il sindaco di tutti – aggiunge – come sempre ho fatto, perchè alla fine il bene paga sempre, ed in abbondanza».

Cena post-vittoria per la lista della sindachessa Costamagna


attualità Obbligo del Pos per pagamenti sopra 30 euro Scatta dal prossimo 30 giugno l’obbligo per commercianti, professionisti e artigiani di dotarsi di Pos per permettere ai propri clienti il pagamento, tramite carta bancomat o di credito, d’importo superiore a 30 euro. L’obbligo vale per tutti, a prescindere dal fatturato dichiarato l’anno precedente, ed entrerà in vigore per promuovere la moneta elettronica per effettuare pagamenti, di ogni genere, e aumentarne la tracciabilità. Sono interessati tutti i soggetti che “effettuano l’attività di vendita di prodotti e di prestazione di servizi, anche professionali”, ovvero commercianti, prestatori di servizi (pubblici esercizi, carrozzieri, barbieri, saloni di bellezza, società di servizi, ecc.) e studi professionali.

ECONOMIA

Accordo tra Regione e Corpo Forestale È stato firmato, nei giorni scorsi, un accordo tra Regione Piemonte e Corpo Forestale dello Stato. Primo risultato dell’intesa, una sala operativa unificata antincendi boschivi. L’intesa, inoltre, permetterà di migliorare il sistema per lo spegnimento dei roghi grazie a un meccanismo sinergico tra la Protezione civile e la Forestale che fornirà una copertura di 365 giorni all’anno.

mercoledì 28 maggio 2014

23

Incontro su “Donne e sclerosi multipla” Venerdì 30 maggio, dalle ore 16 alle ore 18, presso il Salone dell’Ospedale S. Croce a Cuneo si terrà l’incontro “Donne e Sclerosi Multipla: fa differenza essere pazienti, familiari-care givers, operatrici e volontarie donne di fronte alla Sclerosi Multipla?”. Un’occasione di confronto in grado di coinvolgere tanto gli operatori ospedalieri quanto i volontari, tanto i malati quanto la cittadinanza. Particolare risalto sarà dato alle problematiche della donna collegate alla malattia. L’incontro fa parte delle iniziative legate alla Giornata mondiale della Sclerosi multipla ed è stata organizzata in collaborazione con l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla Onlus e con l’Osservatorio Nazionale della Salute della Donna.

Da gennaio a marzo si è registrato un incremento della produzione del 3%

Primo trimestre 2014 positivo per l’industria Nel I trimestre 2014 il sistema manifatturiero cuneese ha realizzato una performance positiva. Nel periodo gennaio-marzo 2014, infatti, il tessuto manifatturiero della Granda ha registrato un incremento della produzione industriale del 3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, dato questo di poco inferiore a quanto rilevato dal comparto manifatturiero piemontese (3,5%). «Per il terzo trimestre consecutivo il tessuto manifatturiero della provincia di Cuneo manifesta risultati positivi – ha commentato Ferruccio Dardanello, presidente della Camera di Commercio di Cuneo –. Performance positive sono state rilevate non solo per la componente estera del fatturato, ma anche per gli ordinativi interni, che negli ultimi trimestri risultavano essere l’unica nota dolente del nostro tessuto manifatturiero. Sono risultati, questi, che ci fanno ben sperare e che ora più che mai devono spingerci ad adottare misure volte a sostenere da un lato la stabilità dei consumi interni e dall’altro a consolidare il ruolo fondamentale dell’export».

RIFLESSIONE

Il dato emerge dalla 170ª Indagine congiunturale sull’industria manifatturiera realizzata da Unioncamere Piemonte in collaborazione con gli Uffici studi delle Camere di commercio provinciali. In provincia di Cuneo l’indagine ha interessato 164 imprese industriali, per un valore pari a 2,5 miliardi di euro di fatturato. A differenza di quanto osservato nel IV trimestre del 2013, quando l’andamento settoriale era apparso differenziato, nei primi tre mesi del 2014, l’aumento della produzione industriale ha interessato la quasi totalità dei comparti. Le industrie metalmeccaniche hanno registrato il risultato maggiormente positivo, con una variazione del 7,1% rispetto al I trimestre 2013, seguite dalle altre industrie manifatturiere e dalle industrie alimentari che rilevano rispettivamente un incremento dell’1,4% e dello 0,9%. Di segno negativo solo la variazione registrata dalle industrie tessili, dell’abbigliamento e delle calzature (-1,3%). Sotto il profilo dimensionale, le medie imprese hanno rilevato l’aumento più sostenuto (+6,8%);

anche le micro, le piccole e le grandi imprese registrano performance positive pari rispettivamente al 2,2%, all’1,5% e allo 0,9%. L’incremento della produzione industriale è confermato dai risultati positivi rilevati da tutti gli altri indicatori congiunturali: nei primi tre mesi del 2014, sono gli ordinativi esteri a manifestare la performance migliore con una variazione positiva del 5,7% (+4,5% a livello regionale). Positivi anche gli ordinativi interni che in provincia di Cuneo registrano una variazione del 2,3% superiore a quella rilevata per il corrispondente indicatore a livello piemontese (0,5%). Anche il fatturato ha sperimentato una dinamica positiva: le imprese manifatturiere cuneesi, infatti, registrano un aumento del fatturato totale del 2,1% rispetto al I trimestre del 2013, più consistente invece l’aumento a livello regionale (+4,0%). Analogamente a quanto registrato per i nuovi ordinativi esteri, anche la componente estera del fatturato manifesta un risultato positivo (2,5%). Pa.Bi.

Notizie positive per l’industria manifatturiera della Granda

ANNIVERSARIO Il Questore di Cuneo Fusiello alla festa della Polizia

«Vogliamo essere vicini alla gente» «Vogliamo essere vicini alle gente, ogni giorno ci impegniamo per mantenere alta la qualità della vita del territorio. E anche noi Poliziotti abbiamo bisogno di sentire vicinanza e collaborazione della popolazione: per superare le nostre difficoltà quotidiane». Così, nelle scorse settimane, a Cuneo, il questore Isabella Fusiello per la festa della Polizia. Il questore ha ricordato alcuni momenti salienti dell’attività della polizia negli ultimi 12 mesi, come i 45 arresti di cittadini della comunità Rom per furti in appartamento.

Siamo un’umanità diventata incapace di accettare il limite

Il questore Isabella Fusiello

Ha detto: «C’è stato un calo delle denunce per furto e un leggero aumento dei furti nelle abitazioni». E ancora: «Da quasi due anni dirigo la Questura di Cuneo: mi sento molto fortunata a svolgere servizio in una provincia laboriosa e ricca di storia, arte e cultura. Gli abitanti stanno spendendo ogni energia per superare le difficoltà di imprese e artigianato». Poi le premiazioni, con encomi e lodi concessi a 30 Poliziotti che si sono distinti in servizio.

L’angolo Diritto dei genitori o diritto dei figli? della risata

Diritto della madre ad abortire o diritto dei figli a nascere?

Si era appena spenta l’eco della sentenza che assolveva due coniugi, diventati genitori grazie “all’utero in affitto”, che la Consulta, esaminata ancora una volta la Legge 40 sulla procreazione assistita, cancella la norma che vieta la fecondazione eterologa. Attendiamo di leggere le motivazioni della sentenza, ma non possiamo esimerci dal pensare che essa sia avvenuta perché è ormai entrato nel pensare diffuso, che tutti i bisogni sono valori per cui anche la nostra Costituzione la si interpreta secondo tale mentalità. Scrive un quotidiano: “Evidentemente la Consulta è certa che questa situazione (avere comunque un figlio, ndr) sia coerente con la nostra

Costituzione mentre la Legge 40 – nella forma originale, dove si dava ai bambini nati con la fecondazione in vitro la certezza di crescere con chi li ha generati – secondo loro coerente non era. Alla discriminazione fra bambini nati da fecondazione omologa (conosceranno i genitori naturali e vivranno con loro) o eterologa (concepiti con gameti estranei alla coppia e cresceranno lontano da almeno uno dei due genitori naturali), questi giudici non hanno dato importanza”. Forse si sono basati sull’adozione, dove entrambi i genitori sono altri da chi ha procreato, ma ciò è tutt’altro problema. Questo perchè ci era parso che, oltre i diritti dei genitori, ci

fosse pure il diritto dei figli. Ora il desiderio degli adulti diventato sentenza travolge ogni diritto, giacchè senza regole chi tutelerà l’identità dei nascituri? Sono domande legittime cui il legislatore dovrà pure dare risposte. Una cosa è certa, siamo in una pura situazione di follia: da una parte i figli sono considerati un ostacolo, un peso, ingiusti aggressori, difficoltà insostenibili, per cui si abortisce più o meno consapevolmente e dall’altra invece ci si ostina a volere figli ad ogni costo quando madre natura non ci è favorevole. Siamo un’umanità diventata incapace di accettare il limite, incapace di rinuncia e di concepire che non tutto è possibile, non tutto è un diritto assoluto, tanto meno ci può essere diritto sulle persone. Ora invece è così. Pare una vittoria di libertà, mentre non è altro che la sconfitta dell’uomo che si è fatto dio, cui nulla può essere negato in base all’assunto “Volere uguale potere” contrabbandato a lungo da certa psicologia. Qualche minoranza probabilmente esulta, vedendo superato un dettato legislativo che pareva di puro buon senso, citando ancora una volta l’oscurantismo dei

cattolici mentre forse si tratta di un regresso, umanamente parlando. Anche perché i cattolici, personalmente, non hanno problemi, queste cose non le fanno e basta. Ma giustamente si battono per difendere principi generali che non sono solo loro, ma per il bene dell’umanità ora sempre più divisa, dispersa, frammentata, che pare fatta di “pecore senza pastore” come annuncia l’evangelo, che pare aver perso il senno. Basta guardare a come vanno le cose mondiali, anche solo alla politica di casa nostra dove chi non ha fatto, chi è pago di conservatorismo, altro non fa che creare ostacoli non avendo capacità propositive né di rinnovamento. Diceva Machiavelli che gli uomini sono “ingrati, volubili, simulatori e dissimulatori, fuggitori dei pericoli, cupidi di guadagno”. Il quadro è impietoso, ma sostanzialmente vero. Ci sarà ancora spazio per qualche ravvedimento operoso, accettando che nella vita, e in politica, si debbano fare sacrifici, che non tutto è possibile e che gli altri – un bambino o un popolo – stanno prima di egoismi, interessi, desideri e voglie personali o di gruppo? Osvaldo Pignata


24

agricoltura

mercoledì 28 maggio 2014

MECCANIZZAZIONE

Si è tenuta, a Savigliano, l’assemblea dei soci Arproma

Luca Crosetto: «Importante la stipula della convenzione con Confartigianato» «Se è evidente come la crisi che sta caratterizzando tutti i settori produttivi si stia facendo sentire anche nel nostro comparto, pure tra i più rilevanti a livello provinciale e nazionale, appare chiaro come per affrontare questo complesso momento storico sia strategico reagire “facendo rete” e mettendo a fattore comune esperienze e capacità progettuali». Con queste parole Luca Crosetto, presidente dell’Arproma (Associazione Revisori Produttori Macchine Agricole), ha commentato l’attuale situazione economica a margine dell’assemblea dei soci svoltasi, nelle scorse settimane, presso la sede di Confartigianato Savigliano. Nata nel 1992 proprio per difendere, tutelare e valorizzare questo comparto, l’Arproma, specie negli ultimi anni, ha sviluppato numerose iniziative e progettualità per permettere ai propri soci di trovare nuovi modi e strumenti per posizionarsi e affermarsi sul mercato. «Innovazione e collaborazione – prosegue Crosetto – sono certamente le parole chiave di questo processo. In piena continuità con il lavoro svolto fin dalla costituzione, abbiamo stipulato nuove ed interessanti convenzioni e collaborazioni, offrendo

ai nostri associati molte opportunità e servizi a grande valore aggiunto. Quest’associazione offre un valido apporto in campo normativo, cura e coordina corsi e seminari di aggiornamento, redige un bollettino di informazione periodica ed organizza la partecipazione collettiva a manifestazioni fieristiche e missioni economiche all’estero». Nel corso dell’assemblea è emerso forte l’interesse per operazioni di internazionalizzazione e le imprese vedono nell’apertura ai mercati esteri un’opportunità in più da sfruttare. «Sempre maggiore deve essere l’attenzione per quanto accade oltre i confini nazionali – ha spiegato Crosetto, che, oltre a essere anche vice presidente provinciale vicario di Confartigianato Cuneo, da alcuni mesi ricopre la carica di vice presidente dell’Ueapme (Unione Europea dell’Artigianato e delle Piccole e Medie Imprese) – e cercare nuovi mercati all’estero permette di valorizzare ulteriormente le eccellenze dei nostri prodotti, espressione di quel “made in Italy” che tutto il mondo ci invidia». Durante l’assemblea è stata infine presentata ufficialmente la recente sottoscrizione di un accordo tra Arproma e Confartigia-

Un momento dell’assemblea dei soci Arproma svoltasi nelle scorse settimane a Savigliano

nato Imprese nazionale. «Non nascondiamo l’orgoglio – ha continuato Crosetto – quando affermiamo che si tratta di un importante risultato per la nostra associazione. Già in passato, con la convenzione con Confartigianato Cuneo prima e con la revisione statutaria che ampliava il nostro ambito di azione oltre i confini provinciali poi, Arproma si era confermata partner attento alle mutate esigenze delle imprese. Ora, questo accordo, che estende le nostre attività a tutto il territorio nazionale, sarà utile e propedeutico non solo per svi-

luppare ulteriormente i nostri progetti, ma anche per valorizzare il nostro ruolo di interlocutore specializzato e competente nei confronti del mondo delle imprese così come con organi ed enti pubblici ed istituzionali». Il settore della meccanizzazione agricola riveste un ruolo importante per l’economia cuneese e nazionale. Cuneo si colloca infatti al primo posto a livello nazionale in questo settore, peraltro molto sviluppato anche su scala nazionale: l’Italia risulta il secondo produttore al mondo dopo gli Stati Uni-

COOPERATIVE

ti. «L’augurio e la speranza – ha concluso Crosetto – è che si possa tornare a guardare con ottimismo anche a questo comparto, che affonda le sue tradizioni nella manualità e nell’ingegno di tanti piccoli imprenditori. Il mondo delle piccole e medie Imprese è pronto, come sempre, a fare la sua parte per sostenere il sistema Paese. Spetta ora alla politica confermarsi attenta alle priorità delle imprese e attuare velocemente riforme e provvedimenti per il rilancio dell’economia italiana». Pa.Bi.

Nominato per acclamazione a Fedagri

Abrate vicepresidente nazionale

Tommaso Mario Abrate è stato nominato vicepresidente di Fedagri Confcooperative nazionale

L’assemblea nazionale delle Cooperative di Fedagri aveva accolto nelle scorse settimane la scelta di Tommaso Mario Abrate di rinunciare, dopo due decenni ininterrotti, alla presidenza del Settore Latte, ma il Consiglio Nazionale l’ha chiamato, all’unanimità e per acclamazione, alla vicepresidenza della stessa Fedagri Confcooperative Nazionale. Abrate è tra i maggiori esperti delle principali tematiche cooperativistiche, ed è un profondo conoscitore del territorio nazionale e delle strutture cooperative che sul territorio operano. Inol-

tre, è assiduo ed autorevole relatore ai tavoli comunitari dove ricopre incarichi internazionali di grande prestigio. Mario Abrate, presidente fino alla scorsa primavera della Cooperativa Piemonte Latte di Savigliano, è stato recentemente confermato a Torino alla presidenza di Fedagri Piemonte, 250 cooperative agricole di tutta la regione. Fedagri Confcooperative rappresenta, a livello nazionale, 3.400 imprese in tutti i settori che, con 436.000 soci produttori, generano un fatturato annuo pari a 26,9 miliardi di euro.

ASSOCIAZIONE Gli Agrotecnici hanno approvato il bilancio consuntivo 2013 e quello preventivo 2014

Via all’aggiornamento professionale obbligatorio con “crediti formativi” Nelle scorse settimane, presso il ristorante “La Sirenetta” di Savigliano, si è svolta l’assemblea annuale degli Agrotecnici per l’approvazione del bilancio consuntivo dell’anno 2013 e preventivo del 2014. «Nonostante il non facile momento economico e l’applicazione di una quota di iscrizione annuale fra le più basse di tutte le professioni ordinistiche – ha affermato Erio Giordano, segretario del Collegio – una oculata gestione delle risorse finanziarie ha permesso anche quest’anno di chiudere in attivo il bilancio, mantenendo inalterata la qualità dei servizi offerti agli iscritti». Uno dei temi su cui si è incentrata l’assemblea è stato l’aggiornamento professionale obbligatorio, previsto dalla riforma delle professioni. L’attività di formazione è sicuramente un’esigenza per tutta la categoria ed è richiesta dagli iscritti, sia per le nuove competenze che per quelle più “tradizionali”. La certificazione dei “crediti formativi” dovrà avvenire con una mo-

dalità snella ed efficace, senza creare inutile burocrazia. La riforma delle professioni ha introdotto il Consiglio territoriale di disciplina: il nuovo organo “giudicante” degli albi professionali, che determina la divisione fra le funzioni amministrative e la funzioni disciplinari (fino ad ora svolte da uno stesso soggetto: il Consiglio provinciale dell’Ordine), in modo tale da assicurare, anche formalmente, una piena terzietà di giudizio. Il Collegio degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati di Cuneo è stato il primo ad attivare tale organo, che è operativo dallo scorso luglio. A livello regionale, gli Agrotecnici saranno chiamati a rinnovare a giugno le cariche all’interno della Federazione del Piemonte. Il Collegio di Cuneo è attivamente coinvolto in tutte le attività dell’organismo regionale, che nell’ultimo periodo si sta concentrando sul nuovo PSR e sul rilancio del centro di formazione

Un momento dell’assemblea annuale degli Agrotecnici della Granda

Agroform Piemonte. L’agr. Lorenzo Gallo, vicepresidente del Collegio Nazionale, ha incentrato la relazione sull’evoluzione delle norme della libera professione e sulle numerose iniziative svolte dalla categoria a livello nazio-

nale. In particolare, sono emerse le problematiche relative al Pan e alle attività catastali. In entrambi i casi il Collegio Nazionale sta cercando di vedere riconosciute le competenze professionali degli Agrotecnici.

Intesa con eBay per la tutela di Dop e Igp È stato firmato il protocollo d’intesa per la tutela e la valorizzazione delle produzioni agroalimentari Dop e Igp sulla piattaforma online eBay. L’accordo è stato siglato tra Mipaaf, eBay ed Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche. Suo obiettivo rafforzare la tutela, la promozione, la valorizzazione e l’informazione delle produzioni italiane Dop e Igp anche tra i consumatori che si avvalgono della piattaforma eBay, favorendo la presenza nel mercato online dei prodotti italiani autentici e di qualità. Sul web, infatti, sono sempre più frequenti i fenomeni di contraffazione e di vendita di falso made in Italy agroalimentare, soprattutto di prodotti Dop e Igp. eBay si impegna a rimuovere gli annunci dove vengono riscontrate violazioni relative proprio ai prodotti Dop e Igp.

No della Francia alla coltivazione di mais Ogm

Il Parlamento francese ha approvato definitivamente la proposta di legge che vieta la coltivazione di mais geneticamente modificato e prevede la possibilità di ordinarne la distruzione in caso di mancato rispetto del provvedimento. In Europa, nel 2013 sono rimasti solo cinque i paesi a coltivare Ogm (Spagna, Portogallo, Repubblica Ceca, Slovacchia e Romania), con 148 mila ettari di mais transgenico MON810.

“Cibus” a Parma: in fiera un centinaio di aziende piemontesi Circa un centinaio gli espositori piemontesi, in rappresentanza di aziende e cooperative agricole, consorzi di tutela, aziende artigianali agroalimentari, imprese agro industriali, hanno partecipa alla 17ª edizione di “Cibus”, una delle più importanti fiere agroalimentari internazionali, a cadenza biennale, che si è svolta a Parma all’inizio del mese di maggio. Si è proposta la presentazione e la degustazione guidata delle eccellenze agroalimentari, espressione dei diversi territori del Piemonte: tutti i formaggi Dop, il prosciutto crudo di Cuneo Dop, il riso di Baraggia Biellese e Vercellese e gli altri risi di qualità, la nocciola Piemonte Igp, la carne della bovina Piemontese col Coalvi, la mela rossa di Cuneo IGP, altri prodotti agroalimentari tradizionali.Tutti proposti in abbinamento con i grandi vini piemontesi.


racconigi

mercoledì 28 maggio 2014

25

Risultati elettorali nella nostra città ELEZIONI PER IL PARLAMENTO EUROPEO

ELEZIONI Primi commenti a caldo. Il sindaco Brunetti soddisfatto

«Risultato sopra le attese» I seggi elettorali sono chiusi, le urne hanno indicato il responso degli elettori. Domenica 25 maggio, nessun fatto eclatante ha disturbato il corso delle elezioni racconigesi, anche grazie al lavoro svolto dalle Forze dell’Ordine. Qualche problema è invece emerso nella parte logistica a causa del voto disgiunto e dell’abbinamento di candidati rispetto ai simboli dei partiti. Qualche confusione è stata creata anche dai manifesti elettorali regionali, dove sono stati pubblicati anche i nomi dei componenti del listino insieme a quelli dei candidati. Il voto in città ha rispecchiato in gran parte l’andamento nazionale: anche a Racconigi il Partito Democratico ha ottenuto un ampio consenso. Sull’argomento abbiamo raccolto i commenti da quei politici che siamo riusciti a contattare. Il sindaco Gianpiero Brunetti: «Un risultato al di sopra delle aspettative. Il lavoro di Renzi, come quello delle amministrazioni locali, ha dimostrato di essere compreso dalla gente. Il Pd ora dovrà cercare di non deludere il paese. Sono anche contento del risultato di Mel-

Un seggio elettorale al lavoro durante lo spoglio delle regionali

chiorre Cavallo: ottenendo il 9% dei voti ha dimostrato di essere l’unico rappresentante della sinistra locale». Samuele Castucci, candidato alle regionali per “L’altro Piemonte a Sinistra”: «Per le Europee naturalmente siamo contenti. Il nostro commento non è invece positivo rispetto alle regionali, dove non abbiamo superato lo sbarramento del 4%. Se il Sel avesse corso con noi, avremmo potuto eleggere un rappresentante della Sinistra in Regione. Ma questo lo ritengo un progetto auspicabile per il futuro, anche perché il Sel, alleato al Pd, rischia di contare pochissimo». Il centro destra si presentava spaccato e naturalmente ha disperso i propri voti. Fratelli d’Italia, nonostante le preferenze ot-

tenute dal proprio leader Crosetto, non ha raggiunto il quorum. La Lega Nord, con Salvini segretario, sta ricostruendo un’innovativa struttura politica. «Queste regionali non avrebbero dovuto

essere fatte perché se le firme di Cota erano false, altrettanto lo erano quelle della Bresso – ricorda Giorgio Reviglio,esponente del Carroccio locale –. Cota aveva amministrato bene la Regione, dovendo anche applicare dei tagli. E la Sanità l’ha gestita come poteva, dopo l’amministrazione Bresso. Anche la Gancia, se ha ottenuto tutte queste preferenze significa che ha amministrato bene. Ed a Racconigi qualcuno deve anche farsi un mea culpa ed un passo indietro. Sull’esito del voto: Chiamparino più Renzi sono stati credibili». Beatrice Becchis

Primi commenti a caldo alle medie, aspettando i risultati definitivi

A Racconigi si sono recati a votare 5.194 degli 8.135 aventi diritto, pari al 63,84% (2.608 uomini e 2.586 donne). Non si sono dunque recati alle urne 2.941 degli aventi diritto. Le schede bianche sono state 91, quelle nulle 267. Coloro che non hanno espresso un voto, o stando a casa o annullando la scheda o consegnandola bianca. sono perciò stati ben a 3.299, pari al 40,55% dei racconigesi. Il Pd ha ottenuto 1.938 voti, pari al 40,07%, quasi mille in più del Movimento 5 Stelle (998 voti; 20,63%). A seguire: Forza Italia (590; 12,20%), Fratelli d’Italia-An (423; 8,74%); Lega Nord (365; 7,54%); L’Altra Europa con Tsipras (258; 5,33%); Nuovo Centro DestraUdc (129; 2,66%); Verdi Europei (45; 0,93%); Italia dei Valori (44; 0,90%); Scelta Europea (34; 0,70%) e Io Cambio-Maie (12; 0,24%). Guido Crosetto (Fratelli d’Italia) è stato il candidato che ha ottenuto di gran lunga il maggior numero di preferenze: 195. Seguono a distanza, tra i più gettonati: Mercedes Bresso (Pd) con 86, Alberto Cirio (Forza Italia) con 69, Alessia Mosca (Pd) con 66, Alberto Avetta (Pd) con 63, Matteo Salvini (Lega) con 58, Giorgia Meloni (Fratelli d’Italia) con 48, Sergio Cofferati (Pd) con 32, Giovanni Toti (Forza Italia) con 28, Alessandra Quarta (Tsipras) con 24 e Gianluca Buonanno (Lega) con 21. Tra i pentastellati al primo posto Tiziana Beghin, a quota 13. ELEZIONI PER IL CONSIGLIO REGIONALE I votanti sono stati 5.180 sui 8.163 iscritti alle liste elettorali per la Regione, pari al 63,46% (2.600 uomini e 2.580 donne). Le schede bianche sono state 82, quelle nulle 237. Il candidato governatore Sergio Chiamparino ha ottenuto in totale 2.323 voti, pari al 47.79%. Seguono Davide Bono del Movimento 5 Stelle (933 voti; 19,19%), Gilberto Pichetto del Centro destra (848; 17,44%), Guido Crosetto di Fratelli d’Italia (546; 11,23%), Enrico Costa del NCD (107; 2,20%) e Mauro Filingeri de L’Altro Piemonte (104; 2,14%). Poche le preferenze personali assegnate ai candidati consiglieri: 864 in tutto. La parte del leone l’ha fatta il candidato locale del Sel Melchiorre Cavallo, che è stato da 280 elettori. Distanziatissimi tutti gli altri: Gianna Gancia (Lega Nord) con 91 preferenze; Sergio Soave (Chiamparino per il Piemonte) con 72; Paolo Alemanno (Pd) con 67; Samuele Castucci (L’Altro Piemonte a Sinistra) con 58; Sergio Tesio (Scelta Civica per Chiamparino) con 50; Francesco Balocco (Pd) con 39; Franco Graglia (Forza Italia) con 26; William Casoni (Fratelli d’Italia-An) con 23 ed altrettanti Claudio Sacchetto (NCD); Nadia Palladino (M5Stelle) con 20...

TEATRO Il cartellone della rassegna del Progetto Cantoregi nel parco dell’ex-neuro

RACCOLTA ALIMENTARE Al Maxisconto e nelle scuole

Anteprima cinese per la Fabbrica delle Idee

La solidarietà in tavola

seguire la Compagnia Zappalà DanCon l’arrivo del mese di za presenterà “Invenzioni a tre vogiugno, tornerà puntualmenci – transiti Humanitatis” (18 giute la rassegna teatrale “La gno) e Kronoteatro metterà in Fabbrica delle Idee – Raccoscena “Pater familias” (19 giunigi Festival”. Per questa 14° gno). Sarà quindi la volta di Faber edizione della rassegna la Teater in “Il Purgatorio” (20 giuCompagnia Progetto Cantogno), del Mutamento zona Castaregi, guidata da Vincenzo lia in “Marta e Olmo” (21 giugno), Gamna e Marco Pautasso, ha della Fattoria Vittadini in “To this allestito un cartellone con purpose only” (24 giugno), del otto spettacoli. Vincenzo Gamna Teatro dell’Argine Mario Perrotta Si inizia con la Piccola Compagnia della Magnolia in “Zelda – Vita e in “Un bès – Antonio Ligabue” (26 giugno). morte di Zelda Fitzgerald” (16 giugno). A Gran finale con la conpagnia organizzatrice,

il Progetto Cantoregi, che presenterà “Cara moglie che tu non mi senti – Donne nella grande guerra” (29 e 30 giugno). Tutti gli spettacoli saranno presentati all’interno del parco dell’ex-Neuro (in caso di pioggia nella chiesa di Santa Croce) con inizio alle ore 21,45. Ingresso 10 euro (7 i ridotti, gratuito per gli studenti). Informazioni e prenotazioni: 335.8482321 oppure 338.3157459. In anteprima, sabato 14 giugno, verrà inoltre proposto un allestimento sperimentale dal titolo “A bitter story” realizzato da un gruppo di cinesi di Bagnolo per la regia del cavallermaggiorese Ferrero (ingresso libero).

PROTEZIONE CIVILE-ANA Messa e cena a San Domenico

SCUOLE Ad elementari e medie

Festeggiato Padre Pio

Saggi di fine anno Nella mattina di sabato scorso gli alunni delle classi quinte della scuola primaria hanno dato l’addio all’elementare con un saggio nel salone di San Giovanni. Davanti a parenti ed amici gli studenti hanno cantato e suonato il flauto, a conclusione del ciclo di interventi attuati nella scuola da Andrea Pelassa in questi anni. Sono anche state eseguite canzoni in lingua inglese, mentre alcuni ragazzi si sono esibiti con strumenti musicali diversi, appresi a titolo individuale.

Si moltiplicano le iniziative di solidarietà sul territorio per far fronte alla grave crisi economica che sta colpendo numerose famiglie racconigesi. Sabato 31 maggio torna la raccolta della Croce Rossa presso il supermercato Maxisconto di corso Principi di Piemonte. Con lo slogan “Metti in tavola la solidarietà” la Selex Gruppo ComRaccolta alimentare merciale invita ancora una volta i clienti a donare a chi più ne ha bisogno: in particolare prodotti alimentari per bambini e prodotti igienico-sanitari per l’infanzia. Sabato 17 maggio, invece, i ragazzi di Tocca a Noi avevano effettuato una raccolta di generi alimentari nelle scuole cittadine. I volontari del Banco Alimentare ringraziano genitori, insegnanti e personale scolastico, sempre pronti a rispondere con generosità.

Gli alunni delle classi quinte durante il saggio musicale di sabato nel salone San Giovanni Gli alunni della scuola media hanno invece organizzato uno spettacolo musicale la sera

di venerdì scorso nell’auditorium, diretti dall’insegnante Carla Garavagno.

APPELLO Chi ha un capannone da mettere a disposizione per realizzare il carro allegorico? I membri della Protezione civile-Ana sabato a San Domenico

S.O.S.: il gruppo del Carnevale cerca casa

Sabato 24 maggio, alle 16,30, nella chiesa di San Domenico padre Mattei ha celebrato la Santa Messa in onore di Padre Pio, protettore della Protezione Civile, nel 127° anniversario della sua nascita. Il gruppo della Protezione civile-Ana di Racconigi è composto da 15 elementi: il coordinatore Gianni Bertino Fiolin, Rita Barbero, Osvaldo Basilio, Rita Bechis, Franco Boccardo, Fabrizio Cappello, Mario Castucci, Michele Gala, Beatrice Gino, Giorgio Monasterolo, Alban Njeci, Giacomino Panero, Gianfranco Parola, Luciano Sinchetto e Franca Veronese. La serata si è conclusa con un momento conviviale in sede. Dalla Protezione civile racconigese un ringraziamento al coro delle Filere, sempre presente.

Dopo il grande successo del ‘Re Dei Draghi’ al Carnevale 2014, i pochi ma buoni e gli Amis ‘d’l Canavil si dicono preoccupati per il prossimo anno, e la realizzazione del nuovo carro: «Siamo senza casa – spiega Fabiola Panero, in arte Memole –: purtroppo chi ci ha dato disponibilità fino a quest’anno con il capannone, affinché potessimo lavorare alla realizzazio-

Fabiola “Memole” Panero

ne e messa in funzione del carro allegorico, non può continuare farlo, perché deve utilizzarlo per lavoro. Rivolgo quindi un appello a tutti i racconigesi e non: chiunque avesse disponibilità di un luogo, di un capannone da affittarci a modica cifra, oppure a prestarcelo nel periodo novembre - marzo. Purtroppo, se non si troverà un luogo in cui realizzare il carro, si rischia di non poter parte-

cipare al Carnevale 2015». Chiunque volesse rendersi disponibile ad aiutare i pochi ma buoni e gli Amis ‘d’l Canavil, può rivolgersi direttamente al Bar Mario in Borgo Macra, oppure cercando “Fabiola Panero Memole” su facebook oppure il gruppo “I pochi ma buoni e gli Amis ‘d’l Canavil”. Fulvio Brunetto


26

racconigi

mercoledì 28 maggio 2014

CONCORSO CANORO Anche monsignor Nosiglia alla serata finale

APPUNTAMENTI

Il tour di Mino Taricco fa tappa nella nostra città

L’arcivescovo a Bimbomaggio

Il deputato Pd Mino Taricco venerdì 30 maggio, nell’ambito del “Mino Taricco Incontra Tour”, incontrerà i racconigesi nella chiesa di Santa Croce (ore 20.45). L’invito a partecipare è aperto a tutti.

Mostra di modellismo nella chiesa di Santa Croce Domenica 1° giugno aprirà i battenti nella chiesa di Santa Croce la mostra dell’Associazione Modellistica Racconigese. Fino all’8 giugno saranno esposti modelli statici, storici, automobili da competizione, motociclette, plastici e diorami di vario tipo. Orario: feriali 15,3019,30, sabato e domenica 9-12.30 e 15.30-19.30 (ingresso libero).

Tre concerti di musica classica nel Salone d’Ercole del castello Per la festa della Repubblica, lunedì 2 giugno nel Salone d’Ercole del castello sono stati organizzati tre concerti: alle ore 15 si esibirà un quartetto d’archi in musiche di Mendelssohn, alle 16,30 l’Ensemble Cunicellos in brani di Heitor Villa Lobos ed alle 18,30 l’orchestra giovanile del Conservatorio Ghedini di Cuneo (ingresso gratuito con biglietto da ritirare presso la biglietteria a partire dal mattino).

Culla Lunedì 26 maggio, pochi minuti prima della mezzanotte, all’ospedale Santissima Annunziata di Savigliano è nata la piccola ROBERTA SANNAZZARO. Alla mamma Irene, al papà Giovanni ed ai nonni gli auguri della redazione de “Il Saviglianese”.

Fiori d’arancio Nel pomeriggio di sabato 24 maggio si sono sposati ANNALISA ENRIA ed il carabiniere MAURIZIO TANANIA. Dopo aver salutato parenti ed amici al Lago dei Salici i novelli sposi sono partiti alla volta del Messico. Ad Annalisa e Maurizio gli auguri della redazione de “Il Saviglianese”

Auguri MARIA GRAZIA acconciature il 13 maggio ha festeggiato 25 anni di attività. Congratulazioni vivissime Il marito con i figli Rachele e Riccardo

Corsi Unitre Mercoledì 28 maggio Passeggiate di salute nel parco del castello di Racconigi (ore 15-16).

Nella foto Cuntuliano alcuni dei piccoli cantanti che saranno protagonisti del Bimbomaggio 2014

Ci sarà anche l’arcivescovo di Torino, mons. Cesare Nosiglia, domenica 1° giugno (ore 20,45) sotto il palatenda di piazza Piacenza alla serata finale del Bimbomaggio. Mai in questi 27 anni di vita il concorso organizzato dal Circolo L’Aquilone ha avuto un ospite così illustre. Due, come sempre, le sessioni in gara. Per il Bimbomaggio si esibiranno dodici concorrenti di

età compresa tra i 5 e gli 11 anni presentando canzoni tratte dal repertorio dello Zecchino d’oro. Nella prima serata, giovedì 29 maggio, saliranno sul palco Marta Nota (con “Facile facile”), Silvia Gramaglia (con “Le piccole cose belle”), Anna Beltramino (con “Sette”), Maria e Lucia Trossarello (con “Quel secchione di Leonardo”), Andrea Rotondaro (con “Il verbivoro”) e Silvia Trossarello

TEATRO La compagnia El Fornel ha festeggiato con gli amici di Capodacqua

Un gemellaggio che viene dal cuore Ci sono gemellaggi che vivono due stagioni e poi cadono nell’oblio (ed ogni riferimento a persone e città è puramente reale). E ci sono gemellaggi che durano nel tempo, Quello tra la compagnia teatrale El Fornel – Giovanni Clerico e Capodacqua di Foligno è di quest’ultimo tipo. «Perché viene dal cuore» ha sottolineato il sindaco Brunetti sul palco del Teatro Milanollo di Savigliano, sabato 17 maggio. Non è dunque un caso che El Fornel, nel festeggiare i trent’anni di attività, abbia voluto accanto a sé proprio gli amici umbri. Un gemellaggio che parte da lontano. «Sì, dal 1995 – spiega Gian Piero Ambrassa, inesauribile anima (oltre che attore ed autore) della compagnia –: ero ad Umbertide per un convegno ed ho conosciuto Marco Alessandri, il regista della Compagnia di Capodacqua. Siamo subito diventati amici ed abbiamo iniziato a collaborare». E la collaborazione diventa qualche cosa di più nel 1997, quando l’Umbria viene colpita dal terribile terremoto, ed anche Capodacqua è tra i centri fortemente danneggiati dal sisma. El Fornel si mobilita, organizza decine di spettacoli per raccogliere fondi per gli amici umbri ed i suoi soci si tirano su le maniche e partono per dare il loro contributo alla ricostruzione. L’obiettivo che si pongono fin da subito è la realizzazione di una casa di accoglienza nel paese terremotato. C’è però bisogno di idraulici e muratori ed è a questo punto che entrano in scena i terzi protagonisti di questa storia: gli alpini

Gianpiero Ambrassa sul palco del Milanollo con regista ed attori della compagnia umbra di Sommariva del Bosco. A coinvolgerli è Ernesto Galvagno, nella triplice veste di attore della compagnia racconigese, alpino sommarivese ed… idraulico. Da allora il filo che collega Racconigi e Sommariva da un lato, Capodacqua dall’altro, non si è mai interrotto. Già nel 1998, in segno di gratitudine, gli attori umbri sono venuti a Racconigi ed hanno rappresentato nel salone San Giovanni la commedia “Il contrattino”. L’anno seguente sono stati gli attori racconigesi ad andare in Umbria per portare in scena la commedia di Ambrassa “Chi delle tre”. Seguono altre visite, altri incontri, e lo scorso anno, a Capodacqua, El Fornel viene applaudito con la farsa “Surprèisa”. Arriviamo così al week-end del 17-18 maggio, momento clou dei festeggiamenti del trentennale della compagnia racconigese. Ed anco-

Giovedì 29 maggio Attività motoria 3 (19-20); Attività motoria 4 (20-21).

Camminata nel parco

Farmacie di turno Da mercoledì 28 a venerdì 30 maggio: tutte aperte. Sabato 31: Maritano e Quaglia. Domenica 1° giugno: Maritano (solo mattino). Lunedì 2: Maritano (anche reperibilità pausa pranzo e sera fino alle 20,30 con ricetta “urgente”). Martedì 3 e mercoledì 4: tutte aperte. La farmacia Barberis (San Giovanni) è in via Stefano Tempia 6; la farmacia Maritano in via Morosini 12; la farmacia Quaglia in via Angelo Spada 20.

ra una volta gli attori di Capodacqua, sempre guidati da Marco Alessandri, recitano “Il contrattino” a conclusione della rassegna di teatro dialettale al Milanollo. Commedia giocata sul più classico degli equivoci, nati dal fatto che una bella figliola venticinquenne e la cavalla di casa portano lo stesso nome e quando il pretendente si presenta al padre per chiedere la mano della ragazza questi pensa sia venuto per comprare l’ombrosa puledra. Una commedia frizzante che si chiude in modo non scontato, con il giovane che si porta a casa entrambe le Zite: la moglie e la cavalla. La festa è proseguita la domenica mattina a Racconigi con la messa, per spostarsi poi a Sommariva Bosco con l’alzabandiera e l’aperitivo. E la promessa di ritrovarsi al più presto affinché il gemellaggio continui. m. san.

EVENTO Lunedì ritorna la Straracconigi

Venerdì 30 maggio Storia del Piemonte (15,30-17).

Orario: ore 8,30-12,30 e 15,30-19,30.

(con “Regalerò un sogno”). Nella seconda serata, venerdì 30, sarà la volta di Rebecca Tesio (con “Il mio nasino”), Dea e Aurora Messina (con “Una vita da Bradipo”), Riccardo e Giulia Montanaro (con “Il gatto mascherato”), Samuel, Rita e Pier Francesco Bejan (con “Bambu balla”), Alessandro Cardetti (con “Il mare sa parlare”) e Dabo Aminata (con “Provare a sorridere”). Nella serata

conclusiva del 1° giugno tutti i piccoli cantanti replicheranno il loro brano davanti alla giuria. Sei invece i cantanti più grandicelli (11-15 anni) della sezione Ragazzinmusica, alle prese con canzoni di cantautori: Alice Chiavazza (che canterà “Figli”), Costina Bucse (con “Gatto e volpe spa”), Oriana Paschetta (con “La mia notte dei miracoli”), Giulia Cornaglia (con “Che tempi bui”), Chiara Passatore (con “Voglio andare via”) e Sara Giordanino (con “Il paese dei balocchi”). La tre giorni sotto il Palatenda sarà presentata da Davide Giordano, Alessia Grillo, Marco e Paolo Maiorano. Interverranno come ospiti i componenti della scuola di ballo Ilario Parise Dance Studio con coreografie di Alessandro Farotto (prima serata), i soci dell’Associazione Sportiva E-Fit (seconda) e le ballerine del Laboratorio di Danza con coreografie di Giorgia Di Lorenzo (serata conclusiva). Dopo Peter Pan dell’edizione 2013, quest’anno il tema caratterizzante del Bimbomaggio sarà Pinocchio: ogni dettaglio (scenografie, costumi, ospiti, personaggi…) rimanderà infatti alla famosa favola di Collodi.

La Straracconigi ritorna dopo un anno di sosta forzata Dopo un anno di sosta, lunedì 2 giugno ritorna la Straracconigi, manifestazione ludico-mo-

toria a carattere ricreativo di 5 km, nella magica atmosfera del parco del castello reale. Si tratta

dell’ottava edizione della corsapasseggiata. Organizzato dall’Atletica Racconigi con il patrocinio del Comune, l’evento è aperto ai podisti ma soprattutto alla gente comune, alle famiglie che hanno anche solo piacere di trascorrere un paio d’ore tra il verde della natura. Le iscrizioni (5 euro) si ricevono fino a sabato 31 maggio presso il Chiosco e l’edicola Giovanna di piazza Castello, l’edicola Piovano di piazza degli Uomini e

la gelateria Dolomiti di via Morosini. Sarà anche possibile iscriversi direttamente sul luogo della partenza fino alle ore 9,10 (quota 5 euro; pacco-gara per i primi 800 iscritti e premi a sorpresa). Il via verrà dato alle 9,30. In caso di maltempo la partenza avverrà dal Centro Cicogne e Anatidi di Tenuta Stramiano e la manifestazione sarà dirottata su un percorso alternativo tra le cascine reali. Info: www.straracconigi.it o cellulare 348.5162511.


racconigi

MANIFESTAZIONI Beppe Pirra anticipa gli eventi in programma

C’è una piazza da riempire... Ora che è terminata e da venerdì scorso è stata riaperta al traffico veicolare, a Racconigi c’è una piazza da riempire. Da riempire di eventi, di vita e, se possibile, anche di gente. Racconigesi e turisti. Il Comune e RacconigiEventi hanno intenzione di fare la loro parte. Ma c’è anche un’agenzia privata tra gli organizzatori delle giornate estive in programma tra giugno e settembre in piazza Castello (ed in piazza Uomini). Giuseppe Pirra, titolare dell’Agenzia di viaggi il Cartografo Mirò Tours, ha escogitato un programma ricco di eventi, intrattenimenti, simpatici giochi per vivacizzare la nuova piazza ed il centro storico. «E per fare un po’ ridere: tutti abbiamo bisogno di un po’ di goliardia» precisa. Con quali proposte sorprenderà i racconigesi ed i visitatori che arriveranno in città? «Un evento importante è in programma già il 29 giugno: una festa sull’aia. Piazza Carlo Alberto sarà allestita con covoni, attrezzi e suppellettili che richiameranno la tradizione contadina e si ballerà il liscio e gli uomini dovranno rigorosamente dotarsi di un cappello di paglia. La giornata sarà intercalata da un’apericena. Un altro intrattenimento sarà il Dr.Why,

Piazza Castello, riaperta al traffico, attende ora di essere animata

gioco sulla falsariga del “Chi vuole essere Milionario”, il noto show di Canale 5 reso famoso da Paolo Bonolis. Sarà organizzato ogni giovedì in piazza Castello a partire dal 26 giugno. In piazza degli Uomini, invece, in collaborazione con il Caffè Principe, sono previste due apericene studiate in modo particolare per i giovani, con tanta musica: una il 18 luglio che chiameremo “Moito-Infradito” e l’altra il 29 agosto denominata “La Signora in Rosso”, in cui le donne dovranno indossare almeno un capo di quel colore. Nel mese di settembre, infine, il 13 e il 14, Racconigi ospiterà il primo Gran Premio di macchinine a pedali, una ga-

ra di grande attrazione che ritornerà ogni anno nella nostra città». Come vede lo sviluppo turistico cittadino? «La situazione-castello è il punto d’arrivo di una situazione drammatica che si è creata negli anni. Le nostre Amministrazioni non hanno investito in promozione. Nei luoghi o negli appuntamenti importanti in cui si parla di turismo Racconigi non è mai citata. C’è da considerare che la nostra città ha un buon richiamo su visitatori e turisti, ma purtroppo tre anni fa la situazione è drasticamente cambiata. Una situazione anche un po’ voluta». Lei era tra coloro che so-

stenevano che il castello dovesse legarsi a Venaria. È ancora di questo parere? «Sì, credo ancora che sia la soluzione migliore. Se Venaria è un volano, ti aggreghi a chi è più forte, perché lavora anche per te. Se mi alleo con Pancalieri, Murello e Cavallerleone… penso non mi possono aiutare.Venaria quest’anno non ha i numeri che in genere scrivono, ne ha meno che negli scorsi anni, ma 700 mila visitatori sono sempre un bel numero. Il forte flusso è determinato da eventi e da mostre di altissimo livello». Quindi Racconigi avrebbe dovuto fare come Stupinigi? «Stupinigi non potrà avere che dei vantaggi delle sinergie che ha instaurato con Venaria: ha accettato di entrare in un circuito e la promozione gliela farà qualcun altro». Qual è l’anello mancante in questo momento al nostro castello? «Il castello ha bisogno di una buona gestione, da portare avanti in accordo con la Soprintendenza. Il che significa cominciare a fare eventi e mostre più o meno importanti ed attivare una fattiva informazione. Ed a quel punto incominceranno a lavorare i caffè, i ristoranti, le guide…». b. bec.

mercoledì 28 maggio 2014

27

PARCO REALE Incontro con Gabriella Vaschetti

L’invasione dei cormorani

Gabriella Vaschetti È toccato a Gabriella Vaschetti inaugurare il ciclo di incontri dedicati agli animali ed alle piante del parco. Introdotta dalla direttrice del castello, Giuse Scalva, la veterinaria di Stramiano ha ricordato come nel 1998, incaricata di studiare gli uccelli presenti nell’area, ne censì ben 103 specie, una percentuale molto alta, pari al 28% di quelle presenti in Piemonte. E proprio per questa sua ricchezza di animali e di erbe il parco è stato inserito tra i “siti di interesse comunitario”. Gabriella Vaschetti ha quindi sottolineato come la situazione degli animali del parco sia in continua evoluzione. Da un lato al-

cune specie subiscono un rapido incremento (è il caso, per esempio, dei cormorani, di cui nel 2008 erano stati censiti 5 nidi, saliti a 89 nell’anno in corso), mentre altre regrediscono o spariscono del tutto (come gli scoiattoli rossi, dei quali ormai da 10 anni non si segnalano presenze nel parco, soppiantati da quelli grigi). Gabriella e la direttrice Scalva hanno infine convenuto sulla necessità di lavorare in sinergia parco-oasi di Stramiano, creando ambienti alternativi (il bosco, i prati, il lago da una parte, la palude dall’altra) in grado di ospitare specie diverse, e sul fatto che le cicogne rappresentino un valore aggiunto per il castello in chiave turistica. Il secondo incontro del ciclo è in programma venerdì 30 maggio, sempre alle ore 17,30 presso la sala del cinema. Il veterinario Mauro Giammarino, esperto in ecopatologia della fauna selvatica, tratterà il tema “L’influenza del Germano reale: una visita all’avifauna del parco”. L’ultimo incontro avrà luogo il 20 giugno con Carlo Leone e Carmelo Fruscione che, partendo dall’esperienza di Racconigi, parleranno della gestione del rischio di caduta alberi nelle residenze sabaude.

LIBRI Umberto Casale presenta il suo ultimo volume nel Salone d’Ercole

La bellezza da Platone a Ratzinger

Immagine di copertina del libro di Casale Venerdì 6 giugno alle ore 21, nel salone d’Ercole del castello reale, il teologo racconi-

gese Umberto Casale presenterà il suo ultimo libro “Percorsi della bellezza – Per un’estetica teologica” (edizioni Lindau). L’incontro, organizzato da Biblioteca civica, Associazione Terre dei Savoia, Ordine dei Cavalieri del Roero e Cartolibreria Clerici, sarà moderato da Luisa Perlo. Con l’autore interverrà un’altra illustre “penna” della nostra città, quel Giovanni Bonavia che di recente ha pubblicato il volume “La ballata del libero Svanzica”, presentato al Salone del libro di Torino. «In quanto uomini tocca a noi, mai quanto oggi, rendere migliore la nostra esistenza attraverso la Bellezza – scrive Luisa Perlo –. Di questo termine e dei suoi sottintesi, Umberto Casale studia la genesi attraverso un lungo percorso, che lo porta da Platone ed Aristotele si-

no a Dostoevskij e Ratzinger, attraverso i secoli di storia dell’umanità. La indiscussa rilevanza teologica della Bellezza non è così evidente, però, anzi appare ai più poco manifesta e va riportata alla luce con pazienza, per renderla fruibile all’uomo comune. L’autore divide il suo cammino in tre itinerari, uno legato alla filosofia greca antica, uno alla tradizione biblica e l’ultimo alla tradizione teologica, dalla Patristica al Medioevo alla stagione contemporanea. Lettura di certo impegnativa, questo andare alla ricerca del modo in cui la Bellezza è stata da sempre considerata un obiettivo da perseguire ed uno scopo da prefiggersi induce anche il lettore a fermarsi per dare consistenza al suo pensiero, per introiettare gli input forniti dallo scrittore».

MOTOCICLISTI Per l’Africa

MOSTRA Otto quadri saranno esposti a Trieste e Trento

La Grande guerra vista da Levis Nei giorni scorsi Racconigi ha ricevuto la visita del curatore di una importante mostra dedicata alla Grande Guerra, in programma a partire dal 25 ottobre, prima a Trieste e poi a Trento. Dopo aver visionato i quadri del pittore Giuseppe Augusto Levis, ne ha scelti otto per essere esposti: si tratta di due tele particolarmente grandi e di sei più piccole, raffiguranti scene della vita in trincea e della ritirata di Caporetto.

Vivono nel ricordo

Cena solidale Un’ottantina di persone, centauri, parenti ed amici, hanno partecipato venerdì sera presso l’oratorio di San Giovanni alla cena di apertura della stagione motociclistica 2014 organizzata da Luciano Mondino e dall’Associazione Semi di Baobab a scopo benefico. L’intero ricavato della serata è stato devoluto per finanziare i progetto a favore del Centro Nong Taaba in Burkina Faso.

La presenza dei cormorani è in rapido e continuo aumento

In tanti, motociclisti ma non solo, alla cena di solidarietà a favore del Burkina Faso

PARROCCHIA Domenica il terzo gruppo

Prime comunioni

Il gruppo delle Prime comunioni di domenica scorsa (Foto Cuntuliano)

Domenica 1° giugno (chiesa di San Giovanni Battista, ore 11) riceveranno il sacramento dell’Eucarestia i 24 bambini del terzo gruppo: Emanuele Anerdi, Rossana Azzan, Gabriele Bona, Francesca Caka, Davide Costamagna, Denis Cukaj, Raffaele D’Amato, Bartolomeo De Grazia, Da-

vid Di Sisto, Andrea Delussu, Anastasia Di Paola, Sofia Gazzera, Matteo Ghione, Serena Monetti, Francesca Nesci, Angelo Njeci, Gift Obeahon, Emma Pallena, Simone Perronace, Francesco Perrone, Lorenzo Simondi, Daniel Sorrentino, Gabriele Spadaro e Fabrizio Tortone.

PAOLO ZOGGIA Cristianamente è mancato all’affetto dei suoi cari all’età di 64 anni Paolo Zoggia. Era molto conosciuto in città per la sua attività di meccanico e per la sua passione per i motori ed i rally. Lascia nel dolore la moglie Patrizia, i figli Massimiliano con Federica e Massimo con Lorena, i nipoti Matteo e Ottavia, le sorelle Agnese, Maria, Silvana e Caterina con le rispettive famiglie, la suocera, la cognata, i nipoti, i cugini e parenti tutti. I funerali sono stati celebrati nel pomeriggio di giovedì 22 maggio nella chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista. Le offerte raccolte in sua memoria sono state devolute in opere di bene. ANGELA BORELLI Cristianamente ha lasciato i suoi cari all’età di 77 anni Angela Borelli vedova Maretto. Ne danno il triste annuncio i figli Maria Assunta (con il marito Antonio ed il figlio Ettore), Michela (con il marito Valter ed i figli Paolo ed Elena) e Domenico (con la moglie Paola ed i figli Matteo e Carlotta), cugini e parenti tutti. I funerali hanno avuto luogo nel pomeriggio di venerdì 23 maggio nella chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista. Per espressa volontà dell’Estinta le offerte raccolte in sua memoria sono state devolute alla Caritas di Racconigi. Alle famiglie nel dolore le condoglianze della redazione de “Il Saviglianese”.


sport

giovedì 3 gennaio 2008

28 mercoledì 28 maggio 2014

e-mail: sport@ilsaviglianese.com

VOLLEY SERIE C PLAY-OFF I corazzieri marenesi cedono all’Aosta

Go Old: tutto da rifare AOSTA GO OLD MARENE (30-28; 25-18; 25-18)

3 0

AOSTA 3 GO OLD MARENE 1 (25-22; 25-20; 18-25; 25-20) Go Old Volley Marene: Giolitti, Briatore, Bergamin, Rossi, Alasia, Rigaldo, Rostagno, Pettiti (cap.), Sola, Liotta, Premoli. Lib.: Torassa. All.: Piovano, Giletta. È un triste epilogo, un finale già visto per i Go Old. Non basta l'esperienza a buttare giù le mura di Aosta. L'arco di Augusto regge bene l'impatto del 3-1 a favore dei Go Old nella gara di andata. Aosta restituisce un sonoro 3-0 nella trasferta di mercoledì. Risultato troppo netto ed inaspettato per i marenesi, costretti a giocarsi il tutto per tutto fuori casa, in un palazzetto dal pubblico festante, rumorosissimo, ma estremamente corretto. Gara 2 è stata partita vera per i Go Old fino al 24-21 del primo set in proprio favore, ghiotta occasione per dare il colpo di grazia ad un Aosta che fino ad allora aveva fatto di tutto per fa-

Giletta e Piovano, i due coach dei Go Old Volley Marene

ga i compagni di retrovie. 25-18 e 25-18 nel secondo e terzo set condannano i Go Old ad un sabato aostano, figlio della somma tra gara 1 e gara 2, che vede vincere "meglio" il Bruno Tex valligiano. Gara 3 non si discosta di tanto per risultato rispetto a gara 2. Come nota positiva i Go Old hanno lottato come leoni fino alla fine e buona parte del merito va ai valdostani che hanno giocato una partita maiuscola, sia per intensità che per efficacia. Arbaney e Grosjacques han-

re crollare i marenesi, invano. E proprio per quell'occasione sprecata, i padroni di casa prendono coraggio e portano a casa un set inaspettato che dona fiducia a speranza. Di lì in avanti il pubblico incita a più non posso, i Go Old quasi non si capiscono e lentamente imbarcano acqua in ricezione, non risultando più incisivi in attacco. Anche il servizio non è particolarmente graffiante, grazie all'esperienza tra le file aostane di Appendino, libero di lungo corso che ha messo in ri-

no messo a terra una quantità impressionante di palloni, con una percentuale di errore bassissima e traiettorie sempre difficilmente intuibili dalla difesa marenese. L'unico guizzo di orgoglio arriva nel terzo set, quando un filotto al servizio di Sola permette di prendere 5 punti di vantaggio, mantenuti fino al finale di 25-18 in proprio favore, che riaccende una lieve fiammella di speranza per i Go Old. Il quarto set è in super-equilibrio fino al 18-18, quando i valdostani fanno un break di tre punti che pone fine alle forze ed alle speranze marenesi. Onore ad entrambe le squadre che hanno dato vita ad un match ad alta tensione, molto corretto e spettacolare per tutti i fortunati che sono riusciti a prendere posto nell'affollatissimo Pala Peila-Pressendo di Aosta. Tutto da rifare dunque per i corazzieri di Piovano e Giletta. Seconda chance per i Go Old mercoledì 28 maggio in casa (ore 20.30) contro il Parella, vincente del girone play-off. Contesa al meglio delle tre gare, con gara 2 a Torino alla Manzoni di corso Svizzera, sabato 31 maggio, sempre alle 20.30.

CICLISMO Bagno di folla per il trionfo del colombiano Uran e l’impresa di Ulissi

Il Giro sulle strade della Granda

Diego Ulissi, secondo a Barolo

Il colombiano Rigoberto Uran

CALCIO

Ancora una volta la Provincia Granda ha vissuto da protagonista le emozioni del Giro d’Italia. Dopo Cervere e Cherasco quest’anno è toccato alle colline del Barolo ed a Fossano ospitare le tappe della corsa in rosa.

Due appuntamenti che, nonostante il meteo non ideale, sono stati vissuti alla grande dagli appassionati delle due ruote che anche quest’anno hanno regalato un autentico bagno di folla lungo le strade della carovana. Particolarmente sentito l’appuntamento di giovedì 22 maggio con la 12ª tappa, la frazione a cronometro individuale di 42 km da Barbaresco a Barolo, con spettacolare passaggio ad Alba. Una gara contro il tempo che ha rivoluzionato la classifica generale, regalando la maglia rosa al grande protagonista della giornata, il colombiano Rigoberto Uran, capace di infliggere distac-

chi superiori al minuto a tutti gli altri concorrenti e di spodestare l’australiano Evans dal gradino più alto della classifica. Sul podio sotto la pioggia di Barolo, accanto a lui, un giovane italiano, Diego Ulissi del team LampreMerida, già vincitore di due tappe di questo Giro. Una conferma della sua classe più che una sorpresa, dal momento che Ulissi ha alle spalle un palmares di tutto rispetto e gli appassionati di ciclismo cuneesi lo ricorderanno certamente quando ancora era nella categoria Juniores con addosso la maglia di campione del mondo.

GIOVANI Gran finale con Pulcini e Piccoli amici (domenica 1 e lunedì 2 giugno)

“Città di Savigliano”: lo spettacolo continua Allacciate le cinture… scaldate i cuori… e prepariamoci al gran finale all’insegna dello spettacolo e del divertimento. Lunedì 2 giugno calerà il sipario sulla 22ª edizione del Torneo “Città di Savigliano”, la lunga kermesse giovanile organizzata dall’U.S.D. Saviglianese Calcio. Grande finora il successo di pubblico con incontri ad alto livello tecnico. Finché c’è gioventù, c’è speranza. Perciò, ben vengano queste occasioni per valorizzare il patrimonio d’entusiasmo, che è visto con gli occhi della freschezza anagrafica e del talento. Domenica scorsa sono andati in scena gli incontri dei Giovanissi-

mi: Memorial “Baldassarre Brisciano”. Nella Categoria ’99 trionfa il Cuneo. Nella finalissima l’undici biancorosso la spunta sul Pinerolo per 3-2 dopo i calci di rigore. L’incontro, nonostante non si sblocchi dallo zero a zero, è elettrizzante e ricco di occasioni goal. Terzo posto al Boves M.D.G., che supera per 2-0 la Saviglianese. Nei Giovanissimi 2000 la parte del leone la fa il Boves M.D.G., che rifila un sonante pokerissimo alla compagine della città di Baveno. Terzo posto per il Bra, quarto al Saluzzo e quinto alla Saviglianese. Ora, per concludere, gran finale con spazio ai più piccoli. Grande divertimento da vivere

Domenica e lunedì vanno di scena i Pulcini (qui i maghetti 2004)

tutto d’un fiato con Pulcini 20032004-2005: domenica e lunedì.

Piccoli amici 2006-2007-2008: lunedì 2 giugno.

Volley maschile – Play off serie C Risultato gara 2 finale scudetto: Aosta-Go Old Marene 3-0 (30-28; 25-18; 25-18). Risultato gara 3 finale scudetto: Aosta-Go Old Marene 3-1 (25-22; 25-20; 18-25; 25-20). Verdetto finale scudetto: Aosta promossa in serie B2. Risultati 3ª partita Fase Uno play-off: Gerbaudo SaviglianoParella 1-3 (25-18; 25-27; 18-25; 17-25); Bre Banca Cuneo-Valsusa 0-3 (24-26; 13-25;17-25). Classifica finale Fase Uno play-off: Parella Torino punti 9; Gerbaudo Savigliano 5;Valsusa 4; Bre Banca Cuneo 0. Prossimi turni play-off Gara 1 (mercoledì 28 maggio a Marene, ore 20,30): Go Old Marene-Parella Torino. Gara 2: Parella-Go Old Marene (sabato 31 maggio a Torino, palestra Manzoni di corso Svizzera 63, ore 20,30).

VOLLEY SERIE C PLAY-OFF Gerbaldo eliminato

Savigliano al capolinea

La formazione del Gerbaudo Savigliano del campionato 2013/2014

SAVIGLIANO 1 PARELLA 3 (25-18; 25-27; 18-25; 17-25) Gerbaldo Volley Savigliano: Bandelli D., Bertola P., Bosio E., Bossolasco F., Denari L., Gally M., Gallo D., Ghibaudo C., Ghio A., Merlone A., Osella L., Pattarino M., Revello R. All.: Bonifetto R., Gallo O. Dir.: Bossolasco S. Delusione in casa saviglianese per la sconfitta interna contro il Volley Parella: sconfitta che preclude la possibilità di giocare le ultime chances per aggiudicarsi l'ultimo posto disponibile in B2. Il Gerbaldo aveva vinto per 30 la seconda gara dei play-off nel turno infrasettimanale di mercoledì scorso contro un giovanissimo Cuneo (parziali 25-16; 25-14 e 25-15). La partita aveva dato la possibilità di far disputare a tutti i ragazzi componenti la rosa una parte dell'incontro in modo da tenerli pronti per la decisiva sfida contro i rivali del Parella. Mister Bonifetto, da parte sua, aveva preparato al meglio la partita, avendo visionato i rivali contro il Valsusa. Nella sfida-clou di sabato Savigliano è sceso in campo con Denari in palleggio, Revello opposto, centrali la collaudata coppia Bertola-Pattarino, ricevitori-schiacciatori Bossolasco e capitan Gallo e con Merlone nel consueto ruolo di libero. Il primo set viene interpretato dai biancoblù in modo pressoché perfetto: incisivi al servizio, efficaci in attacco ed attenti in difesa. Senza commettere particolari errori i saviglianesi si aggiudicano il primo punto con pieno merito. Nel secondo gli avversari sono

meno fallosi al servizio, ma seppur con qualche difficoltà in più i ragazzi di Bonifetto si portano ad un passo dal chiudere il parziale. Sul 24-20, però, un errore al servizio ed i successivi clamorosi errori in attacco permettono agli ospiti di annullare le 4 palle-set e di aggiudicarsi un insperato pareggio. Il regalo ricevuto ha l'effetto di rimettere in gioco e di galvanizzare il Parella e per contro spegnere il Savigliano, che da questo momento non riesce più a mettere palloni a terra ed a contenere un galvanizzato avversario. Mister Bonifetto, nonostante qualche timido tentativo di ridare vigore alla squadra con l'inserimento del giovane Bosio, del secondo palleggio Osella e di Ghibaudo, non riusciva più a ritrovare il bandolo della matassa concludendo con un'amara e, se vogliamo, una imprevista sconfitta una esaltante stagione che ha visto la formazione del presidente Rosso sempre in testa alla classifica fino all'ultima giornata. Una stagione nella quale i saviglianesi, date le qualità dei giocatori, avrebbero meritato qualcosa in più, dato che l'obiettivo minimo prefissato ad inizio campionato (qualificazione ai play-off promozione) era stato con largo anticipo raggiunto. A questo punto, da parte della società biancoblù, un grande ringraziamento va al numeroso e calorosissimo pubblico che anche mercoledì e sabato hanno gremito gli spalti del PalaMarenco. Un sentito ringraziamento anche all'assessore nonché candidato sindaco Cussa ed all'assessore allo sport Paonne per la loro presenza a sostegno del Volley Savigliano.


sport

CALCIO PROMOZIONE Sembra certo l’ingaggio del tecnico del Virtus

Effeci: Magliano in arrivo All’F.C. Savigliano si volta pagina. L’ufficialità manca ancora, ma la Società sembra aver deciso quale sarà l’allenatore della prossima stagione; si tratta di Michele Magliano, prima scelta di Patron Giacomo Crosetto, determinato ad allestire una corazzata in grado di vincere e volare in Eccellenza per raggiungere le nove sorelle: Albese, Corneliano, Cheraschese, Benarzole, Fossano, Olmo, Pro Dronero, Saluzzo e Virtus Mondovì

Michele Magliano

per i grandi derby che renderanno palpitante la stagione. Società e tecnico si sono già incontrati ed ora la “palla” passa a Magliano, che dovrà decidere il proprio futuro nel più breve tempo possibile. Dopo aver rifiutato di continuare il proprio percorso al Virtus Mondovì, e dopo aver respinto la corte di Bra e Cheraschese, l’ex allenatore monregalese pare ormai deciso a scendere di categoria con un progetto molto ambizioso come quello del-

l’F.C. Savigliano, che ha ufficializzato il divorzio da Marco Bonello. Le parole del d.s. Giancarlo Bergesio sgombrano il campo da ogni equivoco: «Vogliamo Magliano per la sua esperienza e la sua bravura. Ha lavorato molto bene sia a Busca che a Mondovì, è la nostra prima scelta. Lo avremmo voluto anche nel caso in cui fossimo andati in Eccellenza. È sicuramente l’uomo giusto per l’Effeci». Nima

CALCIO Mentre già fervono i preparativi in vista della prossima stagione agonistica

F.C. Savigliano: tempo di consuntivi Quella appena terminata, per la FC Savigliano è stata sicuramente una stagione positiva. «Innanzitutto abbiamo confermato ed incrementato il numero dei ragazzi iscritti: oltre 120, esclusa la prima squadra – affermano i dirigenti della società –; questo è un premio alla politica societaria che mette in primo piano il divertimento e la partecipazione dei ragazzi in tutte le categorie del settore giovanile». «Per quanto riguarda i risultati – proseguono –, la stagione è stata molto soddisfacente per la categoria Allievi che ha visto ben due squadre iscritte: una ha partecipato al campionato provinciale concludendo in quarta posizione, l’altra ha preso il via, come imposto dalla Lega, al campionato riservato alle seconde squadre Allievi concludendo in prima posizione la fase primaverile del girone. Per le categorie dei più piccoli, come noto, non sono previste classifiche.Tutte le squadre hanno partecipato ai campionati di competenza mettendo in mostra continui miglioramenti che sicuramente serviranno da base per la prossima stagione. Ed in questo periodo i ragazzi di tutte le categorie, oltre a proseguire negli allenamenti come da programma, stanno partecipando a vari tornei». Per quanto riguarda la prossima stagione? «Questa inizierà ufficialmente il 1° luglio, ma stiamo già lavorando e abbiamo definito la partecipazione al campionato Juniores Regionale. In questa categoria, oltre alla conferma dei ragazzi ‘97 ed al rientro di alcuni prestiti anche a seguito di richieste di ragazzi che per vari motivi sono andati a giocare in squadre di comuni limitrofi (sia del ‘96 sia del ‘97), stiamo lavorando per “riportare” a giocare Savigliano i ragazzi che lo desiderano. Non si

1 4

Racco 86: Gabaldo (Bellino), Carena (Bono), Singh, Demarco (Ponzo), Oitana, Caffaratti (Marengo), Piasco (Salice), Magri, Parizia (Sacco), Gallè (Falletta), De Simone. A disp.: Mascolo. All.: Caffaratti Walter, Gonella Piero. Dir.: Magri R., Oitana R. Rete: Piasco. Sfortunata partita dei biancoros-

Il punto sulla Promozione Ultimo atto della stagione che regala l’Eccellenza al Corneliano. Il miracolo è servito. Il brutto anatroccolo divenne un cigno maestoso. La giornata perfetta a conclusione di un’annata sportiva straordinaria. I roerini rifilano un rotondo 41 al Casale nella finale play-off davanti a più di mille persone che hanno gremito lo stadio “Natale Palli”. Un traguardo meritato costruiIl d.s. Saverio Roman to con ben quattro vittorie in trasferta (contro ogni pronostico) e firmato da un gruppo di ragazzi eccezionali, che non hanno mai mollato ascoltando le indicazioni di un tecnico meticoloso come Luca Brovia, il tutto sotto la regia di un d.s. esperto come Saverio Roman. L’impresa delle meraviglie inizia al 9’ con Veglio, bravo ad infilare Castagnone. Al 16’ Bisesi fallisce l’opportunità del pari calciando alto un penalty. Raddoppio rossoblù con Busato. Ad inizio ripresa Maghenzani rifila il colpo di grazia e poco dopo Busato realizza il poker. I sogni nella vita a volte si avverano, basta crederci.

Racconigi: c’è una schiarita

Gli Allievi seconda squadra che hanno concluso in prima posizione la fase primaverile del girone esclude, se i numeri saranno dalla nostra parte, di iscrivere anche una squadra Juniores a carattere Provinciale proprio per permettere a tutti di partecipare a competizioni agonistiche». E per quanto riguarda il settore giovanile? «Proseguiremo con la stessa politica. In linea di massima contiamo di realizzare la composizione di una squadra Allievi, una di Giovanissimi e due di Esordienti (2002 e 2003). Per le categorie Pulcini schiereremo una squadra per ciascuna annata (2004, 2005 e 2006) ed infine avremo i Piccoli Amici (per la prossima stagione i nati dal 2007 al 2009 compreso), per i quali contiamo di confermare le 25 adesioni della corrente stagione. Ovviamente stiamo affrontando nelle sedi competenti anche le problematiche connesse alle disponibilità degli impianti, anche in considerazione dell’incremento del numero di squadre ed ai campionati a cui le squadre saranno iscritte».

Il lavoro da fare per la prossima stagione resta molto: «Oltre alla conferma di tutti i collaboratori tecnici ed organizzativi, ai quali va il nostro sincero ringraziamento per l’attività svolta nel corso della stagione, stiamo lavorando per incrementare numericamente sia i quadri tecnici sia quelli organizzativi per poter gestire al meglio la nuova e sfidante stagione – assicurano i dirigenti Effeci –. Infine, altro aspetto non di secondo piano, è rappresentato dalle quote di iscrizione per il settore giovanile che, per quanto ci è stato possibile, abbiamo previsto di contenere al massimo: 290 euro (tasse comprese) per le categorie Allievi e Giovanissimi, 240 per Esordienti e Pulcini. Per i Piccoli Amici si conferma la gratuità dell’ iscrizione. Alle quote occorrerà aggiungere il costo del Kit (per chi ne è sprovvisto) al prezzo di costo che va da un minimo di 75 ad un massimo di 99 euro, a seconda della categoria».

Gli Allievi del Racco 86 guidati da Walter Caffaratti e Piero Gonella stanno disputando il torneo di Bandito

RACCO 86 SOMMARIVA PERNO

29

CALCIO PRIMA Il pericolo sembra rientrato

Racco ‘86 – Settore giovanile

ALLIEVI Torneo di Bandito

mercoledì 28 maggio 2014

si che nel primo tempo avrebbero potuto segnare almeno tre reti ed invece vanno al riposo sull’11. Al 20’ passano gli ospiti su corner dopo che De Simone aveva avuto due limpide occasioni a tu per tu con il portiere. Alla mezzora arriva il pareggio con un gran goal di Piasco. Il Racco potrebbe passare in vantaggio con De Simone ma il portiere ospite para in tuffo. Nella ripresa biancorossi vicini al vantaggio con Parizia e Magri; segna invece il Sommariva su calcio di rigore. Al 15’ gran goal degli ospiti per l’1-3. Il Racco ha

l’occasione di riaprire la partita con Salice ma all’ultimo minuto subisce il classico contropiede per l’1-4 finale. ESORDIENTI Memorial Panero di Marene Racco 86: Gai, Tible, Caffaratti, Fusero, Ana, Ortu, Stabile,Vallarino, Chiavassa, Castelli, Oitana, Sandrone, Audisio, Giordano, Porta, Boglione, Garis. All.: Anselmo Simone,Testa Claudio, Perrucci Ferdinando. Dir.: Oitana R. I giovani biancorossi giocano un

torneo perfetto ed ottengono un grande secondo posto che lascia spazio a qualche recriminazione, portando a casa anche il premio di capocannoniere con il bravissimo Mattia Chiavassa. La prima gara contro il Marene si chiude 0-0. I racconigesi colpiscono un palo con Sandrone e creano tante occasioni per vincere l’incontro, ma il pallone non vuole entrare. La partita con il Valvaraita si mette invece subito malissimo, con i valligiani in vantaggio per 20 nel primo tempo. Nella ripresa grande reazione con un eurogoal di Sandrone e doppietta di Chiavassa. A tempo scaduto arriva il pareggio del Valvaraita che vanifica in parte lo sforzo dei biancorossi. Il terzo incontro, con la Caramagnese, è invece senza storia, con un dominio assoluto dei ragazzi di Anselmo che segnano 4 reti con Chiavassa (ancora doppietta), Stabile e Oitana. La partita più bella è comunque l’ultima quando i biancorossi battono con un perentorio 3-1 lo Sporting Cavallermaggiore (ancora una doppietta di Chiavassa e goal di Sandrone).

Tutto è bene quel che finisce bene: fugato il timore di dover sciogliere la squadra che milita in Prima categoria e la formazione Juniores seconda a livello provinciale, l’A.D.C. Racconigi conferma ufficialmente che il prossimo anno dovrebbe essere regolarmente ai nastri di partenza nei due campionati. E non solo in quelli. «I presupposti oggi sono diversi da quelli di un mese fa – ci spiega il presidente Gabriele Trombetta –. Le intenzioni di proseguire ci sono e stiamo lavorando in questo senso». La prima squadra che la dirigenza dell’A.C. sta approntando sarà costituita da alcuni giocatori della vecchia guardia che hanno dato la loro disponibilità a restare e dai migliori giovani della Juniores. A sedere in panchina (ma anche a dare una mano in campo come giocatore) è stato chiamato il carmagnolese Giuseppe Pisano, che già lo scorso campionato bazzicava nel giro racconigese a titolo di amicizia con l’allenatore della Juniores Rega. «Il problema resta quello dei soldi ed andremo a cercare

sponsor e modi per finanziarci – afferma Trombetta –. Anche il Comune di Racconigi ha promesso di darci una mano, non so in quale modo. Stiamo anche cercando di coinvolgere altra gente per seguire gli allenamenti ed accompagnare le squadre: sarà importante ampliare l’organico societario». Ancora lavori in corso, dunque? «Sì, stiamo lavorando, guardando molto il portafoglio». Per quanto riguarda la Juniores? «Anche questa per il momento resta, sotto la direzione della coppia Pisano-Rega». E le giovanili? «Oltre ai Piccoli Amici ed alle formazioni che già schieravamo in questa stagione stiamo provando a fare una squadra di Giovanissimi, per i quali i numeri ci sono, e magari anche una formazione Allievi, se troveremo collaborazione con le società vicine. Sarebbe importante riuscire a coprire tutte le categorie». La volontà di proseguire dunque non manca? «Assolutamente. C’è la volontà di far tutto, ma molto con calma. L’intenzione c’è, mancano i soldi: andremo a cercarli».

F.C. Savigliano – Giovani PULCINI 2005 Torneo di Marene F.C. Savigliano: Scommegna,Vergnano, Francisetti, Bergesio, Crosetti, Bonavia, Boretto, Lupo, Dodai, Mina, Tosha. All.: Bosio, Pizzo. Dir.: Crosetti. È terminata con il torneo di Marene l’ottima stagione dei 2005 del FC Savigliano. Su uno splendido manto erboso, che Savigliano purtroppo non ha, si sono misurati con Salice Fossano,Valvaraita, Atletico Roero e Racco 86, dando vita a belle partite con buone trame di gioco. Tutto questo aiutati da una società che, veramente, crede in un progetto di crescita non attraverso l’imperativo di "vincere" ma dando a tutti la possibilità di giocare per divertirsi.

Torneo giovanile a Centallo L’A.S.D. Giovanile Centallo 2006 organizza nei week-end del 7-8 e del 14-15 giugno il 2° Memorial in ricordo di Danilo Rosso, dirigente della società prematuramente scomparso, riservato alle categorie: Piccoli Amici, Pulcini ed Esordienti. Numerose società dilettantistiche ma anche professionistiche di Piemonte e Liguria hanno già aderito, ma sono ancora disponibili alcuni posti per le annate 2003 e 2006 (7/8 giugno) e 2004 e 2005 (14/15 giugno). Le società interessate a partecipare possono inoltrare la richiesta tramite mail: asdgcentallo2006@tiscali.it oppure contattando il numero di telefono 333.5307807 (Mandrile Aurelio). Ulteriori informazioni sul sito internet della società: www.asdgcentallo.it.


30

mercoledì 28 maggio 2014

INTERVISTA Al presidente Maurizio Lazzari

I pescatori del Lago Verde

Maurizio Lazzari, presidente dei Pescatori Sportivi Racconigesi

Con Maurizio Lazzari, presidente dell’Associazione Pescatori Sportivi Racconigesi del Lago Verde, facciamo il punto sull’evoluzione e sull’andamento di uno sport che appassiona sempre più i veterani del settore, ma poco attrae le nuove leve. Maurizio quanti soci vantate a oggi? «Siamo circa 80 iscritti, tra cui una decina provenienti da paesi limitrofi, e una decina di età inferiore ai 14 anni. Sono i veterani a non desistere ed a tirare avanti, mantenendo vive le attività. È difficile attirare nuove iscrizioni tra i più giovani: abbiamo provato a fare promozione a Sport in piazza e corsi di scuola di pesca, ma con scarsi risultati. Purtroppo gli interessi sono altri. Dopo l’affiliazione al FIPS e al CONI abbiamo modificato lo statuto che prevedeva che per essere soci occorresse essere nativi o residenti di Racconigi: oggi non è più così». Quali sono le vostre fonti di entrate? «Le cene ed i tesseramenti. Purtroppo però, quando racimoliamo qualche centinaia di euro dobbiamo subito spenderli per riparare i danni causati da eventi naturali e dai furti che subiamo. Senza contare la normale manutenzione al lago». I vostri problemi sono i furti ed i cormorani? «I furti ed i cormorani sono due piaghe che purtroppo è difficile eliminare. Quella del Lago Verde è una zona molto appartata e nascosta e la strada, essendo pubblica, non si può nemmeno chiudere al passaggio. Spesso vengono a pescare di notte, portando via le trote. E a volte non si limitano ai pesci, ma rubano materiale quale gasolio, motorini di avviamento o generatori. Per quanto riguarda invece i cormorani si limitano fortunatamente a portare via le trote, ma è impressionante vederli: possono stare sott’acqua anche per un minuto, si procurano il cibo e poi se ne vanno». Contro i cormorani sono stati presi provvedimenti? «È stato predisposto un piano di abbattimento dalla Forestale, ma solo in determinati punti e solo per un certo numero di capi: quindi è una cura palliativa. D’altro canto non possiamo nemmeno chiudere tutto il lago con le reti, sarebbe impossibile, quindi l’unica possibilità è sperare che questo fenomeno vada pian piano ad arginarsi». Anche quest’anno sei ampiamente al comando della classifica del campionato sociale: come fai a vantare tante vittorie, nonostante il regolamento cambi sempre? «È un mix di fortuna e abilità: pesco da quando ero ragazzino, è sempre stata la mia passione. Quando si dedica cuore e anima a qualcosa, nel tempo si ricevono risultati e soddisfazioni. Questo però va associato anche ad un pizzico di fortuna». Fulvio Brunetto

sport

ATLETICA Nei campionati regionali riservati alle categorie master

Un medico e un architetto in marcia Un medico, la dottoressa saluzzese Giuseppina Comba, ed un architetto, il saviglianese Paolo Fissore, sono stati tra i protagonisti dei campionati regionali master (da quest’anno definiti S+35, ossia Senior con più di 35 anni) disputati sabato 17 maggio a Santhià. Le gare erano valide per l’assegnazione dei titoli regionali e provinciali.

L’architetto saviglianese Paolo Fissore (al centro con il numero 984) al via nei giochi internazionali Master 2013

La marciatrice Giuseppina Comba

Giuseppina Comba, portacolori dell’Atletica Fossano, si è aggiudicata il titolo piemontese femminile SF+35: vincendo la gara dei 5000 mt di marcia su pista la dottoressa saluzzese ha conquistato lo scudetto regionale di tutte le categorie

master e quello di fascia (SF 55-59 anni). Per il saviglianese Paolo Fissore (anch’egli portacolori dell’Atletica Fossano), è invece arrivata la seconda piazza tra tutti i master e titolo di categoria (SM 55-59 anni) sulla stes-

sa distanza. Le gare di Santhià erano inoltre valide per l'assegnazione del titolo provinciale individuale e Comba e Fissore sono risultati entrambi campioni provinciali master della Provincia Granda.

VOLLEY GIOVANI A Lanzo nella seconda fase regionale del campionato under 13

Le delfine ad un passo dal sogno

L’under 13 Vbc a Lanzo Torinese dove ha sfiorato l’impresa di qualificarsi per la final-four regionale

Domenica a Lanzo Torinese le delfine Vbc hanno disputato la seconda fase regionale del campionato under 13, battendo per 3-0 l’agguerrita compagine torinese del Lingotto (25-16; 25-18; 25-23) e perdendo per 1-2 contro la forte formazione di casa del Balamunt (21-25; 25-23, 12-25). Due squadre decisamente fisiche e ben attrezzate. Le saviglianesi erano reduci dall'impresa di Casale, dove erano riuscite a sconfiggere entrambe le avversarie (Parella e Casale) rientrando

così nella classifica avulsa al 6° posto assoluto sulle 12 formazioni ammesse alla Seconda fase. La trasferta è iniziata alla 13,45 con tutte le giocatrici vogliose di ben figurare. Battuto il Lingotto dopo una buonissima prestazione, con tutte le ragazze che hanno dato dimostrazione di volontà ed affiatamento, si sono giocate il tutto per tutto contro un Balamunt con 2 attaccanti di banda davvero super. Bene il primo set, che le vede in vantaggio fino al 20-17 per cedere poi di un soffio. Benis-

simo il secondo parziale, avanti fino al 17-13, poi sotto sul 18-21, infine di nuovo in vantaggio per chiudere 25-23, sostenute da un super tifo. Purtroppo nel terzo decisivo set, che andava a determinare la squadra ammessa alla final-four regionale, le saviglianesi hanno accusato la stanchezza psico-fisica e non sono più state in grado di opporre un adeguato contrasto. Ora la stagione è praticamente terminata: manca ancora un concentramento regionale per determinare il ranking definitivo ma la classifica finale porterà il Vbc al 5°-6° posto in regione su 140 squadre. Un risultato superlativo, superiore a quello ottenuto l'anno scorso, quando arrivarono none. Dalla società un grazie enorme alle giocatrici Giulia Costamagna, Lucia Galletto, Gloria Carta, Anna Bay, Alice Bergesio, Arianna Tomatis, Francesca Paoli, Silvia Vigna, Alma Leonardi, Alessia Riggio, Chiara Bosio, Antonella Brahirahimaj e Marcella Mellano per l'impegno profuso durante tutta la stagione, ma soprattutto a coach Sergio Villois, vero artefice insieme ad Anahbi e Marco di questo giovanile che sta emergendo a livello regionale.

CAI – Sezione di Savigliano Alcuni giovani pescatori sulle rive del Lago Verde di Racconigi

PESCA Nella tradizionale gara riservata alle donne

134 trote in diciassette Diciassette agguerritissime pescatrici si sono affrontate nella mattinata di domenica scorsa presso il Lago Verde nella tradizionale gara di pesca alla trota riservata al gentil sesso organizzata dall’Associazione Pescatori Sportivi Racconigesi. Al termine della gara il successo è andato a Marisa Ferrari. Completano il podio Antonella Gazzera e Giada Fusetti. Dopo la premiazione le partecipanti si sono divise le 134 trote pescate. Per i soci del Lago Verde le competizioni proseguono: il prossimo appuntamento è fissato per domenica 8 giugno presso il Canale Brunotta con una gara valida come prova di campionato sociale. La classifica del campionato 2014, dopo 4 delle 7 tappe in programma, vede già in fuga il presidente Maurizio Lazzari che, con 38 punti e 66,5 trote catturate, ha staccato nettamente tutti gli altri. Al secondo posto troviamo infatti la coppia formata da Andrea Bruzzone e Paolo Gattino, con appena 18 punti e 38,5 catture. Più distanziati ancora tutti gli altri: Roberto Castagno a quota 14, Bruno Rolle a 13, Mario Bricca a 12, Igor Margiani a 11, Sergio Gianolio e Raimondo Temporale a 9. Complessivamente sono 36 i pescatori che finora hanno preso parte alle gare del campionato.

IN MTB AL MONTE RICORDONE Ottimamente riuscita anche la seconda gita in MTB, sabato scorso al Monte Ricordone da Rore: poco alla volta la disciplina si sta ritagliando il meritato spazio accanto ai filoni tradizionali dell’agenda sezionale. RADUNO AD ARTESINA Il direttivo informa i soci eventualmente interessati che domenica 15 giugno, ad Artesina, è previsto il tradizionale raduno del CAI GR Piemonte. Il programma della manifestazione prevede la breve e facile escursione per il Piano della Turra al rifugio Mettolo, la Santa Messa accompagnata dal Coro del CAI di Fossano “Albino Bonavita”, il pranzo ed a seguire intrattenimento con musiche e danze occitane a

I biker che sabato hanno partecipato alla gita al Monte Ricordone, in Valle Varaita cura dell’associazione “Artusin”. Per maggio-

ri informazioni ed iscrizioni, rivolgersi in sede.

FITWALKING In programma una suggestiva camminata di 8 km con 300 metri di dislivello

Appuntamento ad Oncino per la prima edizione del Monviso Nordic Procedono in casa Nordic Walking Monviso i preparativi per l’organizzazione del 1° Monviso Nordic, manifestazione al passo di cammino dove nordic walkers e

praticanti del fitwalking cross troveranno un percorso di km 8 circa ed un dislivello di 300 metri, particolarmente adatto a queste discipline. L’organizzazione della

manifestazione è curata, insieme all’asd Nordic Walking Monviso, dal Comune di Oncino, dalla rivista Camminare e dall'Atletica Saluzzo. L’appuntamento, aperto a

tutti, è per domenica 8 giugno in località Bigorie di Oncino. Ritrovo alle ore 6,30, partenza alle 10,30. Info: Gianni Bonardo 329.2491488.


sport

mercoledì 28 maggio 2014

CALCIO GIOVANI Successo a Marene per il Memorial Tarcisio Panero

Una bella festa di sport

CALCIO A 5

31

Sul sintetico di Racconigi

Torneo verso le finali Proseguono le partite del torneo di calcio a 5 organizzato dall’Atletico presso il campetto in sintetico delle scuole elementari di Racconigi. Giovedì 29 maggio sono in programma le semifinali. Tra le favorite per la vittoria finale i Manager (nelle cui file giocano Marco Russo, Celeghini, Zacchino e La Veneziana) ed i Jo Barton (che schierano i fratelli Ferrantelli e Gala). La finale è in programma martedì 3 giugno. Le partite sul campo di via Ton hanno inizio alle ore 20,30.

Gianmarco Ferrantelli

BOCCE Coppia racconigese si qualifica a Roreto Per il secondo anno sono scesi in campo anche i Piccoli Amici con la loro carica di simpatia

La formazione rossoblù dei Pulcini 2003

Piccoli campioni crescono durante il Memorial “Tarcisio Panero”, torneo di calcio giovanile che per il 17° anno l’Asd Marene organizza per gli atleti più giovani. Per il secondo anno hanno partecipato al Memorial anche i Piccoli Amici, guidati da Mauro Alberione, che hanno incontrato le squadre dell’F.C. Savigliano, Sporting Cavallermaggiore, Racco 86 ed Atletico Racconigi. Nella categoria Esordienti misti ha vinto lo Sporting Cavallermaggiore davanti a Racco 86, Val Varaita, Marene e Caramagnese. Per i Pulcini 3º anno il primo posto è andato al Valvermenagna, seguito da Racco 86, Marene, F.C. Savigliano e Salice. Primo posto dell’Upd Niellese nei Pulcini 2º

Gli Esordienti misti marenesi si sono classificati al quarto posto

Tra i 2004 premio speciale a Matteo Cochis

anno, davanti a Marene, F.C. Savigliano, Sporting Cavallermaggiore e Val Varaita. Le gare dei Pulcini 1º anno (unica categoria senza squadre marenesi) hanno decretato il successo del Val Varaita, seguito da Salice, Atletico Roero, F.C. Savigliano e Racco 86. In aggiunta alla premiazione di ogni squadra, sono stati assegnati i premi per il miglior portiere e capocannoniere per ogni categoria. Ad aggiudicarsi uno di questi premi individuali è stato il giocatore marenese Matteo Cochis,

giudicato dai direttori di gara il miglior portiere nella categoria Pulcini 2004. La dirigenza marenese, guidata dal presidente Michele Chiavassa, ringrazia “tutti coloro che hanno prestato il loro prezioso servizio durante il Memorial, in particolare gli arbitri, gli organizzatori, gli addetti alla cucina, i giovani tesserati che hanno dato una mano, e tutti coloro che si sono occupati della logistica fuori e dentro i campi. Anche quest’anno è stata una bella festa di sport e condivisione!».

Gianoglio-Piasco ai tricolori Un’altra coppia della Granda Nord ha conquistato il diritto a partecipare ai campionati italiani, categoria C, in programma a Saint Vincent nel mese di settembre: Luigi Gianoglio e Francesco Piasco si sono infatti imposti nella gara di Francesco Piasco Luigi Gianoglio qualificazione di Roreto, staccando il biglietto per le finali tricolori. Alla competizione di domenica erano iscritte 51 formazioni, di cui 4 in rappresentanza della società racconigese, che già nelle settimane scorse aveva qualificato la coppia Giovanni Ambrogio-Francesco Cavallo per la finalissima di Saint Vincent. Gianoglio e Piasco hanno disputato una serie di partite praticamente perfette ed in finale hanno avuto la meglio su una coppia de La Concordia di Carmagnola. Quest’ultima in semifinale aveva eliminato un’altra formazione racconigese, composta da Gianni Alasia e Alberto Reynero. Notizie meno positive arrivano invece per la Granda Nord Racconigi dai campionati di società: sia la formazione di Seconda categoria che quella di Terza sabato scorso sono state eliminate dal torneo nella prima gara del secondo turno. La Seconda categoria ha perso entrambi gli incontri disputati. La formazione di Terza, che giocava la poule a Saluzzo in casa de La Vittoria, ha invece dovuto lasciare spazio alle avversarie dopo una bella battaglia. Nella finale per il campionato provinciale, in programma sabato 31 maggio a Borgo San Dalmazzo in casa della Pedonese, vanno così Roddese e Vita Nova Savigliano. I racconigesi avranno comunque modo di riscattarsi a partire dal 7 giugno nella fase regionale che li vedrà opposti a Enviese, Roretese, Forti e Sani,Vita Nova e Roddese.

Atletico Racconigi – Giovani AMICHEVOLI DI LUSSO Due amichevoli di lusso per le formazioni dell’Atletico nella settimana scorsa, contro Torino e Juventus. Mercoledì i Giovanissimi, allenati da Fabio Crivello, sono stati ospiti a Torino dei parietà della squadra del Torino Fc. I racconigesi si sono comportati molto bene, limitando i danni nel primo tempo ad un passivo di 02. Nella ripresa è poi emersa tutta la superiorità tecnica della squadra granata, ma per i Giovanissimi dell’Atletico resta la comprensibile emozione e la soddisfazione di un confronto ad alto livello. Gli Esordienti 2002, accompagnati da Fabio Galvagno e dal vicepresidente Germano Spertino, sabato sono invece stati ospiti dei parietà della Juventus, allenati dal racconi-

La gioia dei racconigesi secondi al torneo al Trombetta gese Daniele Diana (extecnico della società di Beppe Bordese). I ragazzi si sono divertiti ed hanno limitato i danni nei confronti dei più che quotati avversari, chiudendo l’incontro con un passivo più che onorevole di sole 4 reti.

ESORDIENTI 2002 Torneo di Racconigi In un fine settimana pieno di impegni per l'Atletico, domenica gli Esordienti 2002 hanno partecipato al torneo organizzato al campo Trombetta di Racconigi vincendo il proprio girone (2 vittorie e un pa-

reggio) contro Salice, F.C. Savigliano e Centro Storico di Alba. Nella finale dovevano vedersela contro il Carmagnola: le due squadre non disputano una gran partita, i racconigesi fanno qualcosina in più, colpiscono due pali con Mattia Murabito e Samuele Galvagno ma il risultato non si sblocca. Si va così alla lotteria dei calci di rigore ed il Carmagnola non sbaglia e si aggiudica il torneo. Per l’Atletico un buon secondo posto e la coppa del capocannoniere per Alessandro Re, autore di 6 goal. PULCINI 2003 Torneo di Cervere Vittoria sfiorata anche per i pulcini 2003 a Cervere. Dopo un avvio incerto e la sconfitta subita ad opera dei padroni di casa del Cervere, si riscattano vincendo con Bandito e Sali-

ce. Nella finale contro lo squadrone Fossano lottano alla pari, ma alla fine devono cedere. Resta comunque la soddisfazione per la bellissima giornata trascorsa in compagnia. PICCOLI AMICI Torneo di Marene Puro divertimento invece per i Piccoli Amici 2007 e 2008 a Marene. Per loro l'emozione delle prime partite senza l'assillo della vittoria. ANCORA TORNEI Ancora tornei: sabato i Piccoli Amici sono impegnate a Cervere, mentre domenica al campetto in sintetico delle elementari tocca ai Pulcini 2003. Le due formazioni dei 2004 saranno impegnate a Carmagnola; gli Esordienti 2001 domenica a Cervere e lunedì 2 giugno al Trombetta di Racconigi.

La formazione degli Esordienti 2002 dell’Atletico Racconigi a Vinovo ospite dei parietà bianconeri allenati da Daniele Diana

Entrambe le squadre della Granda Nord sono state eliminate

ATLETICA Nona edizione della gara podistica

Staffetta da Marene a Valmala Alla Podistica 2000 Marene fervono i preparativi per l’organizzazione della 9ª edizione della staffetta podistica Marene-Savigliano-Santuario di Valmala, manifestazione regionale Strada Oro in programma domenica 22 giugno. La gara quest’anno si ripromette di ricordare Elio Crosetto, un grande uomo ed immagine carismatica marenese che ha lasciato un’impronta notevole nel suo percorso di vita. Il ritrovo è fissato alle ore 6,30 in piazza Carignano, a Marene, dove alle 7 verrà dato il via. I 51,7 km del percorso saranno suddivisi in 7 frazioni con primo cambio a Savigliano dopo 7 km presso lo stadio O. Morino, dove i podisti arriveranno indicativamente verso le 7,40. Gli altri

cambi sono previsti a Suniglia (dopo una frazione di 6,8 km con cambio presso la chiesa verso le 8,15), a Villafalletto (10,5 km, cambio presso il cimitero alle 8,35), a Busca (8,5 km, cambio in piazza Fratelli Mariano verso le 9) ed a Borgata Madonna delle Grazie di Lemma (9,2 km, cambio intorno alle 9,20) dove è anche previsto il ristoro. Qui la strada incomincia a salire decisamente e le ultime due frazioni sono le più impegnative, con arrivo a Lemma dopo 4,7 km (presso la chiesa in centro al paese verso le 9,40) ed al traguardo posto presso il Santuario di Valmala dopo altri 5 km dove i concorrenti arriveranno a partire dalle 10,20. Informazioni presso Giuseppe Venere (0172.742525) o sul sito www.podistica2000.org.


32

sport

mercoledì 28 maggio 2014

NUOTO

Tra gare e tanto divertimento

CICLISMO GIOVANI Nove podi per i miniciclisti saviglianesi

È un’Ardens pigliatutto

Studenti in piscina

Un fine settimana ricchissimo di soddisfazioni per i miniciclisti dell’Ardens che venerdì hanno presenziato alla 13ª tappa del Giro d’Italia Fossano-Rivarolo, gareggiando negli sprint sul percorso di arrivo della gara ed as-

La piscina comunale di Savigliano durante la manifestazione Un mercoledì mattina diverso dal solito e all'insegna dello sport, quello del 21 maggio scorso. Molti studenti hanno infatti partecipato alla gara scolastica di nuoto "Nuotalascuola", organizzata e svoltasi nella piscina comunale di Savigliano. Un evento certamente importante, grazie al quale i ragazzi hanno imparato a misurarsi con loro stessi, a conoscere il proprio corpo, le proprie abilità e, soprattutto, a sperimentare il confronto con gli altri, in modo leale e rispettoso. Erano presenti le classi del Primo circolo S. Santarosa e del Secondo circolo Papa Giovanni XXIII, compresa la sezione staccata di Marene. Gli alunni hanno gareggiato suddivisi in squadre di circa 20 componenti ciascuna, cimentandosi in staffettoni della durata di 20 minuti ciascuno. La vittoria è andata alla squadra che è riuscita a coprire il maggior numero di vasche nel tempo dato. «Un ringraziamento speciale – afferma Beatrice Bosio, professoressa di educazione fisica all'Arimondi – va all'Ufficio di educazione fisica di Cuneo, rappresentato da Giorgio Bellas, alle maestre e ai professori che hanno reso possibile la manifestazione iscrivendo numerose squadre, ed alla piscina comunale della nostra città, che da sempre promuove lo sport, quale strumento efficace di educazione delle nuove generazioni, capace di combattere il disagio sociale e di trasmettere i valori più autentici legati al rispetto delle regole e all'impegno». Il mega-staffettone di “Nuotalascuola”

CICLOTURISMO Angaramo quarti a Sommariva

Pedalata tra le colline del Roero Sabato 24 maggio si è svolta a Sommariva del Bosco la terza prova del campionato Uisp per cicloturisti. La squadra Angaramo Cicli si è presentata al via con 4 partecipanti (Alocco, Burdisso, Franco e Spataro) classificandosi al 5° po-

sto su un lotto di 90 partecipanti. Il percorso, molto duro e selettivo ed affrontato con medie orarie decisamente alte, ha portato i partecipanti sulle colline del Roero, per fare ritorno a Sommariva dopo una pedalata di 70 km.

In maglia rosa al Giro d’Italia

saporando così, insieme ai grandi campioni, le emozioni del Giro d’Italia. Le soddisfazioni non sono mancate nemmeno sabato pomeriggio, nella gara di sprint corsa al parco Graneris di Savigliano in occasione della manifestazione “Tutti in bici” dove i ragazzi dell’Ardens hanno davvero fatto man bassa, guadagnando addirittura 9 podi e 3 primi posti. Nella categoria dei più piccolini Gabriele Bonelli si è classificato al 2° posto. Nei G.2M seconda e terza posizione per Ludovico Mellano e Leonardo Gavatorta. Un meraviglioso podio tutto giallonero nei G.3M, con Samuele Bonelli sul gradino più alto, seguito dai compagni di squadra Mattia Calvi, Francesco Quartararo e Mattia Gavatorta. Altri 2 primi posti infine nella categoria G.5, con Aurora Micheletti in campo femminile ed

GRANDA BASKETBALL CUNEO ASD BASKET SAVIGLIANO

56 72

Ed eccoci all’ennesima finale della squadra di Savigliano contro gli amici/nemici “storici” del Farigliano. In quel di Borgo San Dalmazzo, nel complesso degli impianti del centro sportivo polivalente, sabato 31 maggio alle ore 17 si sfideranno due compagini che in questi anni sono cresciute molto sotto ogni punto di vista, tanto da non invidiare nulla a team blasonati di categorie superiori della FIP. La semifinale col Cuneo è stata gestita al meglio dagli uomini di coach Chiaramello, e non ci sono mai stati dubbi su chi avrebbe conteso la coppa ai campioni uscenti del Farigliano. Tutti i parziali di entrambe le gare di semifinale sanciscono sempre un dominio continuo dei saviglianesi, ed anche le percentuali al tiro confermano lo stato di grazia di questa squadra. La dirigenza del Savigliano avrebbe preferito vedere la finale in altra data – ricordiamo che si gioca in un week-end “lungo” per cui non tutti gli atleti saranno a disposizione, visto che gli impegni familiari giustamente li reclamano –, ma spera comunque di assistere ad una festa dello sport e di tutti quei valori come l’amicizia, lo spirito di squadra, la cooperazione, che fanno del CSI una grande organizzazione. Per Savigliano tornerà Nicolò D’Orsi, visto che le sue giornate di squalifica si sono ridotte da 5 a 3, dopo che la società ha vinto il ricorso. Assente sicuro il playmaker Ambrogi. E a questo punto: che vinca il migliore! ...sperando sia ASD Basket Savigliano!

zione. Hanno corso bene e hanno davvero meritato queste vittorie» dichiara Maurizio Ambrassa. Anche Italo Zilioli, che ha presenziato alla manifestazione, si è complimentato con i miniciclisti saviglianesi esortandoli a continuare a divertirsi in bici.

Splendido secondo posto per Gloria Uno splendido secondo posto per Gloria Manzoni, portacolori del Racconigi Cycling Team, domenica scorsa. Un secondo posto che ha tanto più valore in quanto conquistato alle spalle della campionessa italiana di categoria Elisa Balsamo. Le ragazze allenate da Francesco Giuliani gareggiavano in Emilia nel "Trofeo città di Luzzara": un circuito cittadino di 2,3 km da percorrere 13 volte per le esordienti e 17 per le allieve. Tra le più giovani la sfortuna si è accanita contro la piemontese Arianna Corino che, mentre stava disputando una gara da protagonista, è rimasta coinvolta in una caduta (fortunatamente senza conseguenze fisiche) a due giri Secondo posto nella volata di Luzzara per la racconigese Manzoni dalla fine.

Splendida prova per le allieve che hanno controllato con autorità la gara evitando che potessero prendere il largo fughe pericolose e sono riuscite a pilotare allo sprint nelle migliori condizioni la velocista della squadra, Gloria Manzoni, relegata al secondo posto per pochi centimetri dalla tricolore Elisa Balsamo. La prossima gara per le ragazze in maglia Racconigi Cycling Team è in programma lunedì 2 giugno in provincia di Bergamo. Domenica scorsa gli esordienti maschi della società del presidente Carrere hanno invece osservato un turno di riposo. I ragazzi allenati da Silvano Sannazzaro gareggeranno domenica 1° giugno a Castelletto Ticino.

BASKET GIOVANI Appassionante manifestazione provinciale dei Centri Minibasket

I piccoli Alligatori al Play Day 2014 di Saluzzo

CAMPIONATO OPEN BASKET CSI DI CUNEO PLAY-OFF – SEMIFINALI 64 49

Alessandro Mensa tra i maschietti. Bravissimo anche Mattia Masento, terzo. È stata una grande soddisfazione per Sergio Gavatorta e Maurizio Ambrassa, i due direttori sportivi del team giallonero. «Questi ragazzi si stanno allenando con tanta grinta e dedi-

CICLISMO GIOVANI Le ragazze del Racconigi Cycling Team nel circuito di Luzzara

ASD Basket Savigliano ASD BASKET SAVIGLIANO GRANDA BASKETBALL CUNEO

I magnifici portacolori dell’Ardens hanno fatto mambassa al Graneris

Agonismo e divertimento nelle partite 5 contro 5 del Play Day

Domenica 25 maggio si è svolto nel Palasport di Saluzzo il Play Day 2014 - Esordienti per la provincia di Cuneo. In una cornice di sport e allegria si sono disputate gare di 5c5 tra squadre miste di ragazzi provenienti da diversi Centri Minibasket. La formula di svolgimento della manifestazione prevedeva la suddivisione in quattro raggruppamenti così composti: Hackett All Stars, con i centri del Minibasket di Mondovì e Savi-

gliano; Cinciarini Superteam, con i centri del Minibasket di Alba e Gators-1 (Savigliano e Racconigi); Aradori Superstars, con i centri del Minibasket di Saluzzo-1 e Abet Bra; Gentile Top Team, con i centri del Minibasket di Saluzzo-2 e Gators-2 (Moretta, Cardé, Torre San Giorgio e Cavallermaggiore). I due gruppi degli Alligatori sono stati guidati rispettivamente dagli istruttori Enrico Botta e Valter Ni-

cola. I ragazzi presenti si sono ben comportati durante le varie sfide, in una situazione decisamente particolare che li ha visti cimentarsi insieme a facce conosciute ma anche a nuovi compagni. Infatti, all'interno di ogni raggruppamento, le squadre sono state mischiate e composte per metà dai componenti di un centro e per metà dai componenti dell'altro centro. Nella prima parte della mattinata si sono svolte partite di 4 tempi da 8 minuti non fermati, nelle quali si sono sfidati i raggruppamenti Hackett All Stars contro Cinciarini Superteam e Aradori Superstars contro Gentile Top Team, in cui le vittorie hanno fruttato 3 punti e le sconfitte 1 punto, che si sono sommati tra loro per il rispettivo raggruppamento. Alla fine della prima parte sono state svolte ulteriori due gare tra i raggruppamenti vincitori delle prime due sfide e quelli sconfitti, contribuendo così all'aggiunta di ulteriori punti. Al termine premiazione di tutte le squadre, con la consegna di una medaglia a tutti i partecipanti. La classifica finale vede al primo posto gli Aradori Superstars con 13 punti seguiti da Cinciarini Su-

perteam (12), Hackett All Stars (10) e Gentile Top Team (9). Questi punti, così come vuole la formula, andranno a sommarsi a tutti quelli raggiunti in tutte le provincie d'Italia in cui nella stessa giornata si sono svolte le stesse manifestazioni: chi volesse conoscere la classifica finale può visitare il sito internet della federazione all'indirizzo www.fip.it/minibasket, dove viene anche spiegato nei dettagli il seguito del Play Day con lo svolgimento del Minibasket Tour XX Trofeo Topolino, che vedrà la finalissima il 28-29 giugno 2014 a Lido di Camaiore.

A Saluzzo due squadre Gators


programmi tv

mercoledì 28 maggio 2014

33

Chase (Rete 4 - 23.40)

Quasi famosi (Rai Movie - 21.15)

Una notte da leoni (Italia 1 - 21.10)

Irlanda-Italia (Rai 1 - 20.35)

Colpo di scena (Rai 3 - 20.20)

Unici (Rai 2 - 21.10)

Il tempo del coraggio... (Canale 5 - 21.10)

Le impronte di un criminale ricercato da anni vengono rilevate sul cadavere di un rapinatore. Indagando, Annie scopre che nella vicenda è coinvolto suo padre...

Appassionato di rock e bravo a scrivere, 15enne ottiene l’incarico di fare un servizio su un gruppo emergente seguendolo in tournée per un certo periodo. Insolito fim sulla musica...

Per l’addio al celibato, Doug parte con i suoi amici per un breve viaggio. Drogati per sbaglio, ne combinano di tutti i colori e di tutti i colori gliene capitano. Commedia demenziale maschile...

Gli Azzurri tornano al “Craven Cottage” sei mesi dopo l’amichevole con la Nigeria, terminata 2-2: segnarono Emanuele Giaccherini e Giuseppe Rossi (foto).

Pino Strabioli (foto) dedica la 1ª puntata della sua nuova rubrica a Dario Fo. L’artista ripercorre la sua carriera, dagli esordi nella Milano degli Anni 50 al vuoto lasciato da Franca Rame...

La puntata ricorda Massimo Troisi (foto) a 20 anni dalla sua scomparsa. Tra le tante curiosità, un fuori onda dell’attore napoletano con Pino Daniele. Tra gli altri, intervengono Arbore, Baudo...

Sira (Adriana Ugarte, foto) entra sempre più in confidenza con Da Silva e, tramite la sua segretaria, riesce ad accedere ad una lista segreta di persone che l’uomo deve eliminare...

MERCOLEDÌ 28

GIOVEDÌ 29

VENERDÌ 30

SABATO 31

DOMENICA 1

LUNEDÌ 2

MARTEDÌ 3

11.25 12.00 13.30 14.10 15.20 16.50 17.00 18.50 20.00 20.30 21.15 23.40

Unomattina magazine (rub.) La prova del cuoco (rub.) Tg 1/Economia Verdetto finale (talk show) La vita in diretta (contenitore) Rai Parlamento (notiziario) Tg 1/Che tempo fa L’eredità (gioco) Tg 1 Affari tuoi (gioco) Romanzo di una strage (film) Porta a porta (talk show)

11.25 12.00 13.30 14.10 15.20 16.50 17.00 18.50 20.00 20.30 21.15 23.25

Unomattina magazine (rub.) La prova del cuoco (rub.) Tg 1/Economia Verdetto finale (talk show) La vita in diretta (contenitore) Rai Parlamento (notiziario) Tg 1/Che tempo fa L’eredità (gioco) Tg 1 Affari tuoi (gioco) Un medico in famiglia 9 (s.T.) Porta a porta (talk show)

11.25 12.00 13.30 14.10 15.20 16.50 17.00 18.50 20.00 20.30 21.15 23.35

Unomattina magazine (rub.) La prova del cuoco (rub.) Tg 1/Economia Verdetto finale (talk show) La vita in diretta (contenitore) Rai Parlamento (notiziario) Tg 1/Che tempo fa L’eredità (gioco) Tg 1 Affari tuoi (gioco) Si può fare! (show) Tv 7 - Settimanale del “Tg 1”

11.45 13.30 14.00 14.30 15.30 17.00 17.15 17.45 18.50 20.00 20.35 23.10

10.00 11.00 13.00 13.50 14.00 16.15 17.45 18.45 20.30 21.00 21.10 00.30

Tg 2 Insieme/Meteo I fatti vostri (contenitore) Tg 2/Costume e società (r.) Medicina 33 (rubrica) Detto fatto (contenitore) The good wife (telefilm) Tg 2 Flash Lis/Sport/Tg 2/Meteo Il Commissario Rex (telefilm) Tg 2 Lol:-) (sketch comici) The voice of Italy (talent show) Tg 2

10.00 11.00 13.00 13.50 14.00 16.15 17.45 18.45 20.30 21.00 21.10 23.30

Tg 2 Insieme/Meteo I fatti vostri (contenitore) Tg 2/Costume e società (r.) Medicina 33 (rubrica) Detto fatto (contenitore) The good wife (telefilm) Tg 2 Flash Lis/Sport/Tg 2/Meteo Il Commissario Rex (telefilm) Tg 2 Lol:-) (sketch comici) N.C.I.S.: Los Angeles (tf) Tg 2

13.50 14.00 16.15 17.45 17.50 17.55 18.45 20.30 21.00 21.10

13.10 14.00 14.50 15.10 17.15 18.05 19.00 20.00 20.10 20.35 21.05 23.15

Il Tempo e la Storia (R.E.) Tg Regione/Meteo/Tg 3 TgR Leonardo/Lis/Piazza A. 97° Giro d’Italia (ciclismo) Processo alla tappa (ciclismo) Geo magazine 2014 (doc.) Tg 3/Tg Regione/Meteo Blob (magazine) Pane quotidiano (rubrica) Un posto al sole (soap) Chi l’ha visto? (inchieste) Le storie di Chi l’ha visto?

13.10 14.00 14.50 15.10 17.15 18.05 19.00 20.00 20.10 20.35 21.05 23.05

Il Tempo e la Storia (R.E.) Tg Regione/Tg 3/Meteo TgR Leonardo/Lis/Piazza A. 97° Giro d’Italia (ciclismo) Processo alla tappa (ciclismo) Geo magazine 2014 (doc.) Tg 3/Tg Regione/Meteo Blob (magazine) Pane quotidiano (rubrica) Un posto al sole (soap) La grande Storia (docum.) Quel gran pezzo dell’Italia

La prova del cuoco (rub.) Tg 1 Easy driver (rubrica) Linea blu (rubrica) Le amiche del sabato (t.s.) Tg 1/Che tempo fa A sua immagine (religione) Passaggio a Nord-Ovest (doc.) L’eredità (gioco) Tg 1 Irlanda-Italia (calcio) Wasabi (film)

15.50 16.30 16.35 17.45

Tg 2 Sì, viaggiare (rub.) Detto fatto (contenitore) The good wife (telefilm) Tg 2 Flash Lis (notiziario) Ray player (magazine) Rai Tg Sport/Tg 2/Meteo Il Commissario Rex (telefilm) Tg 2 Lol:-) (sketch comici) Virus - Il contagio delle idee (film) 23.20 Tg 2 / Punto di vista

13.25 14.00 15.40 17.10 18.00 18.05 19.35 20.30 21.05

14.00 14.50 15.10 15.15 17.15 18.05 19.00 20.00 20.10 20.35 21.05 23.10

Il meglio di... “L’Arena” (t.s) Tg 1 Il meglio di... “Domenica In” Papa Francesco incontra la comunità di Rinnovamento Reazione a catena (gioco) Tg 1/Rai Tg Sport Techetechetè Vive la gente (varietà) Arena di Verona 2014 - Lo spettacolo sta per iniziare (galà) Speciale Tg 1 (settimanale)

13.30 14.05 15.00 16.35 16.50 17.00 18.50 20.00 20.30

Tg 1/Economia Legàmi (telenovela) Nel flusso della vita (film) Estate in diretta (contenitore) Rai Parlamento (notiziario) Tg 1/Che tempo fa Reazione a catena (gioco) Tg 1 Techetechetè Vive la gente (varietà) 21.15 A testa alta (film) 23.20 Porta a porta (talk show)

10.30 11.30 13.30 14.05 15.00 16.35 16.50 17.00 18.50 20.00 20.30 00.30

Unomattina estate (rub.) Don Matteo (serie Tv) Tg 1/Economia Legàmi (telenovela) Un’estate da ricordare (f.) Estate in diretta (contenitore) Rai Parlamento (notiziario) Tg 1/Che tempo fa Reazione a catena (gioco) Tg 1 Music Awards 2014 Tg 1 - notte/Che tempo fa

Dribbling (rubrica sportiva) Voyager factory (conten.) Sea patrol (telefilm) Sereno variabile (rubrica) Tg 2 Lis/Meteo Un principe tutto mio 3 (film) Il Commissario Rex (telefilm) Tg 2 Playdate - Il segreto dietro la porta (film) 22.40 Luther (telefilm) 23.40 Rai Player (magazine)

11.30 13.00 13.45 15.15

Mezzogiorno in famiglia (cont.) Tg 2/Motori/Meteo Rete di bugie (film) Squadra omicidi Istanbul: salvate Tarlabasi (film) Il Commissario Herzog (tf) Tg 2 Lis Kung Fu mamma (film) Il Commissario Rex (telefilm) Tg 2 Hawaii Five-0 (telefilm) Strike back (telefilm)

12.10 13.00 13.50 14.00 15.30 16.55 17.45 18.45 20.30 21.00 21.10 23.15

La nostra amica Robbie (tf) Tg 2/Costume e società Medicina 33 (rubrica) Detto fatto mix (contenitore) The good wife (telefilm) Guardia costiera (telefilm) Tg 2 Flash Lis/Sport/Tg 2/Meteo Il Commissario Rex (telefilm) Tg 2 Lol:-) (sketch comici) Unici (Troisi) Tg 2

13.00 13.50 14.00 15.30 16.55 17.45 18.45 20.30 21.00 21.10 22.00 23.40

Tg 2 /Costume e società Medicina 33 (rubrica) Detto fatto mix (contenitore) The good wife (telefilm) Guardia costiera (telefilm) Tg 2 Flash Lis/Sport/Tg 2/Meteo Il Commissario Rex (telefilm) Tg 2 Lol:-) (sketch comici) Squadra speciale Cobra 11 (tf) IK1 - Turisti in pericolo (s.T.) Tg 2

Tg Regione/Tg 3/Meteo TgR Leonardo/Lis/Piazza A. Rai Player (magazine) 97° Giro d’Italia (ciclismo) Processo alla tappa (ciclismo) Geo magazine 2014 (doc.) Tg 3/Tg Regione/Meteo Blob (magazine) Pane quotidiano (rubrica) Un posto al sole (soap) Sfide (A. Zanardi) La tredicesima ora

12.25 12.55 14.00 14.55 15.00 17.15 17.50 17.55 19.00 20.00 23.05 23.25

TgR - Il settimanale (rub.) TgR Ambiente Italia (rub.) Tg Regione/Meteo/Tg 3 Tg 3 Lis (notiziario) 97° Giro d’Italia (ciclismo) Processo alla tappa (ciclismo) Rai Player (magazine) Tv Talk (R.E.) Tg 3/Tg Regione/Meteo Sardegna chi_ama (concerto) Tg 3/Tg Regione Un giorno in Pretura

14.00 14.30 15.00 15.05 17.15 18.10 19.00 20.00 20.20 21.05

Tg Regione/Meteo/Tg 3 In 1/2 ora Tg 3 Lis (notiziario) 97° Giro d’Italia (ciclismo) Processo alla tappa (cicl.) Squadra speciale Vienna (tf) Tg 3/Tg Regione/Meteo Blob (magazine) Colpo di scena Hurricane - Il grido dell’innocenza (film) 23.35 Tg 3/Tg Regione

14.00 14.50 15.00 15.50

Tg Regione/Meteo/Tg 3 TgR Piazza A./Lis Terra nostra 2 (telenovela) Il ragazzo dal kimono d’oro 2 (film) Geo magazine 2014 (doc.) Tg 3/Tg Regione/Meteo Blob (magazine) Ai confini della realtà (tf) Un posto al sole (soap) Report (inchieste) Visionari (Calvino)

14.00 14.50 15.00 15.50

Tg Regione/Meteo/Tg 3 TgR Piazza A./Lis Terra nostra 2 (telenovela) Ci sono dei giorni... e delle lune (film) Geo magazine 2014 (doc.) Tg 3/Tg Regione/Meteo Blob (magazine) Ai confini della realtà (tf) Un posto al sole (soap) Ballarò (talk show) Nemico pubblico live

Due vite per caso Napoli... serenata calibro 9 Le pistole dei magnifici 7 Rai player (magazine) My life - Questa mia vita Il giorno della civetta Rainews (giorno) Rai player (magazine) Febbre da cavallo La ragazza del metro Radio killer La morte e la fanciulla

09.50 12.25 14.15 14.25 16.00 17.40 17.45 17.55 19.30 21.15 23.00

L’infedele La rossa ombra di Riata Rai player (magazine) Radio killer Baciati dalla sfortuna Rainews (giorno) Rai player (magazine) Flashdance Difesa ad oltranza Tigerland La ballata di Cable Hogue

10.05 11.35 12.10 14.15 16.00 17.40 17.45

Totò, Peppino e le fanatiche Moviextra 60 A luci spente Tigerland Harry, ti presento Sally... Rainews (giorno) William & Kate Una favola moderna 19.25 Totò e i Re di Roma 21.15 Genghis Khan Il conquistatore 23.35 Boardwalk Empire

07.25 Mosca addio 09.05 Costa Azzurra 10.50 William & Kate Una favola moderna 12.25 L’erede 14.00 Angeli d’acciaio 16.05 Dalla vita in poi 17.35 Rainews (giorno) 17.40 Wanda Nevada 19.30 Ad Ovest di Paperino 21.15 Hell on wheels (s.T.) 22.50 Homeland security

09.10 11.10 12.40 14.25 15.50 17.40 17.45 19.30

Tg 4/Meteo Detective in corsia (tf) La signora in giallo (tf) Lo sportello di Forum Appuntamento con Bud Spencer Il Corsaro Nero (film) Tg 4/Meteo Il segreto (telenovela) Tempesta d’amore (soap) Il buio nell’anima (film) L’uomo senza ombra (film)

11.30 12.00 12.55 14.00 15.30 16.35 16.55 18.55 19.35 20.30 21.15 23.50

18.30 20.00 20.40 21.20 23.50

16.45 17.45 17.50 19,35 20.30 21.05 22.40

17.15 19.00 20.00 20.10 20.35 21.05 23.00

17.35 19.00 20.00 20.10 20.35 21.05 23.20

Angeli d’acciaio La discoteca Hell on wheels Un microfono per due 2061 - Un anno eccezionale Rainews (giorno) La mia pistola per Billy Dirty war: strategia del terrore 21.15 Commediasexi 23.05 The bodyguard - La mia super guardia del corpo

08.50 Fuggiasco 10.30 Nel Sole 12.20 American soldiers Un giorno in Iraq 14.10 Matrimonio all’italiana 16.00 Martin il marziano 17.35 Rainews (giorno) 17.40 Winchester ‘73 19.15 Piedone a Hong Kong 21.15 Harry, ti presento Sally... 22.55 Cine talk (magazine) 24.00 Rainews (notte)

09.10 10.45 12.20 14.05 15.50 17.55 18.00 19.35 21.15 23.20

Tutti al mare Navigator Tatanka Fine di una storia Cabaret Rainews (giorno) Fanboys Happy family Quasi famosi Cinemag - Ieri oggi domani (magazine) 23.50 The butterfly room

09.00 10.25 11.55 13.45 13.55 15.50 17.45 17.50 18.00 19.35 21.15 22.50

11.30 12.00 12.55 14.00 15.30 16.35 16.55 18.55 19.35 20.30 21.15 23.40

Tg 4/Meteo Detective in corsia (tf) La signora in giallo (tf) Lo sportello di Forum Hamburg Distretto 21 (tf) My life. Segreti e passioni (tf) Oceano rosso (film) Tg 4/Meteo Il segreto (telenovela) Tempesta d’amore (soap) Sorvegliato speciale (film) Chase (telefilm)

11.30 12.00 12.55 14.00 15.30 16.35 18.55 19.35 20.30 21.15 23.05

Tg 4/Meteo Detective in corsia (tf) La signora in giallo (tf) Lo sportello di Forum Hamburg Distretto 21 (tf) La finestra sul cortile (film) Tg 4/Meteo Il segreto (telenovela) Tempesta d’amore (soap) Giustizia a tutti i costi (film) Blown away Follia esplosiva (film)

11.30 12.00 12.55 14.00 15.30 16.00 18.55 19.35 20.30 21.15

Tg 4/Meteo Detective in corsia (tf) La signora in giallo (tf) Lo sportello di Forum My life. Segreti e passioni (tf) I cowboys (film) Tg 4/Meteo Il segreto (telenovela) Tempesta d’amore (soap) Firewall Accesso negato (film) 23.35 Il Rapporto Pelican (film)

12.55 La signora in giallo (tf) 14.00 Lo sportello di Forum 15.30 Nuove scene da un Matrimonio (show) 16.10 Ieri e oggi in Tv (speciale) 16.45 Poirot: carte in tavola (film) 18.55 Tg 4/Meteo 19.35 Il segreto (telenovela) 20.30 Tempesta d’amore (soap) 21.30 The mentalist (telefilm) 24.00 Instinct Istinto primordiale (film)

10.50 11.30 12.00 13.00 13.55 14.45 16.05 18.55 19.35 20.30 21.15 23.30

Pianeta mare (rubrica) Tg 4/Meteo Pianeta mare (rubrica) Ricette all’italiana (rub.) Donnavventura (reportage) Ricordo d’attore (Manfredi) Nell’anno del Signore (film) Tg 4/Meteo Il segreto (telenovela) Tempesta d’amore (soap) Firewall - Accesso negato (f.) L’avvocato del diavolo (film)

11.30 12.00 12.55 14.00 15.30

Tg 5/Meteo Beautiful (soap opera) Centovetrine (soap) Uomini e donne (talk show) Il segreto (telenovela) Pomeriggio 5 (contenitore) Avanti un altro! (gioco a quiz) Tg 5/Meteo Striscia la notizia (show) Furore, il vento della speranza (serie Tv) 23.00 Il segreto (telenovela)

13.00 13.40 14.10 14.45 16.10 16.55 18.50 20.00 20.40 21.10

Tg 5/Meteo Beautiful (soap opera) Centovetrine (soap) Uomini e donne (talk show) Il segreto (telenovela) Pomeriggio 5 (contenitore) Avanti un altro! (gioco a quiz) Tg 5/Meteo Striscia la notizia (show) Ammutta Muddica Il meglio (show) 23.30 Matrix

13.00 13.40 14.10 14.45 16.10 16.55 18.50 20.00 20.40 21.10

Tg 5/Meteo Beautiful (soap opera) Centovetrine (soap) Uomini e donne (talk show) Il segreto (telenovela) Pomeriggio 5 (contenitore) Avanti un altro! (gioco a quiz) Tg 5/Meteo Striscia la notizia (show) Il tempo del coraggio e dell’amore (s.T.) 23.30 Supercinema

10.00 11.00 13.00 13.40 14.40 16.30

12.00 13.00 13.40 14.00

Melaverde (rubrica) Tg 5/Meteo L’arca di Noé (rubrica) Furore, il vento della speranza (film) Maria Montessori Una vita per i bambini (film) Avanti un altro! (gioco a quiz) Tg 5/Meteo Paperissima Sprint (show) Il segreto (telenovela) X-style (rotocalco)

11.00 13.00 13.40 14.10 14.45 17.50 18.50 20.00 20.40 21.10

Forum (rubrica) Tg 5/Meteo Beautiful (soap) Centovetrine (soap) Le ali della vita (film) Tg 5 minuti (notiziario) Avanti un altro! (gioco a quiz) Tg 5/Meteo Striscia la notizia (show) Extreme makeover Home edition (real Tv) 23.10 Amore a mille... miglia (film)

13.00 13.40 14.10 14.45 16.10 16.55 18.50 20.00 20.40 21.10

12.25 14.05 14.35 15.25

12.25 14.05 14.35 15.25

10.45 Starstruck Colpita da una stella (film) 12.25 Tg/Meteo/Sport 14.05 La bomba (film) 16.05 Facciamo festa (film) 18.05 Vecchi bastardi (real Tv) 18.30 Tg/Meteo 19.00 Vecchi bastardi (real Tv) 19.20 Piccola peste torna a far danni (film) 21.10 Spy kids 4: è tempo di eroi (f.) 23.05 Chiambretti Supermarket (show)

09.50 Greystoke - La leggenda di Tarzan, signore delle scimmie (f.) 12.25 Tg/Sport 13.40 The beast Abissi di paura (film) 16.50 Urban wild (real Tv) 17.40 Vecchi bastardi (real Tv) 18.30 Tg/Meteo 19.00 Le riserve (film) 21.30 Tower heist: colpo ad alto livello (film) 23.35 Confessione reporter (inch.)

12.25 14.05 14.35 15.25 15.50 16.45 17.40 18.30 18.50 21.10 23.20

Tg/Meteo/Sport I Simpson (cartoni) Vecchi bastardi (real Tv) What’s my destiny Dragon Ball (cartoni) Urban wild (real Tv) Big bang theory (sit. com.) Come mi vorrei (real Tv) Tg/Meteo Juve-R. Madrid (calcio) Una notte da leoni (film) Chiambretti Supermarket (show)

12.25 14.05 14.35 15.25

15.50 16.45 17.40 18.30 19.20 21.10 23.35

Tg/Meteo/Sport I Simpson (cartoni) Vecchi bastardi (real Tv) What’s my destiny Dragon Ball (cartoni) Urban wild (real Tv) Big bang theory (sit. com.) Come mi vorrei (real Tv) Tg/Meteo C.S.I. - Scena del crimine (tf) Wild - Oltrenatura (docum.) Chiambretti Supermarket (show)

12.25 14.05 14.35 15.25

15.50 16.45 17.40 18.30 19.20 21.10 00.45

Tg/Meteo/Sport I Simpson (cartoni) Vecchi bastardi (real Tv) What’s my destiny Dragon Ball (cartoni) Urban wild (real Tv) Big bang theory (sit. com.) Come mi vorrei (real Tv) Tg/Meteo C.S.I. - Scena del crimine (tf) Le Iene Show Chiambretti Supermarket (show)

15.50 16.45 17.40 18.30 19.20 21.10 23.20

Tg/Meteo/Sport I Simpson (cartoni) Vecchi bastardi (real Tv) What’s my destiny Dragon Ball (cartoni) Urban wild (real Tv) Big bang theory (sit. com.) Come mi vorrei (real Tv) Tg/Meteo Person of interest (tf) Una notte da leoni 2 (film) Chiambretti Supermarket (show)

07.55 09.45 11.00 13.30 14.00 14.40 16.40 18.10 20.00 20.30 21.10 24.00

Omnibus (contenitore) Coffee break L’aria che tira Tg La 7 Tg La 7 cronache Starsky & Hutch (telefilm) Il Commissario Cordier (tf) L’Ispettore Barnaby (tf) Tg La 7 Otto e mezzo La gabbia (talk show) Tg La 7 - Night desk

07.55 09.45 11.00 13.30 14.00 14.40 16.40 18.10 20.00 20.30 21.10 24.00

Omnibus (contenitore) Coffee break L’aria che tira Tg La 7 Tg La 7 cronache Starsky & Hutch (telefilm) Il Commissario Cordier (tf) L’Ispettore Barnaby (tf) Tg La 7 Otto e mezzo Announo Tg La 7 - Night desk

11.00 13.30 14.00 14.40 16.40 18.10 20.00 20.30 21.10

L’aria che tira Tg La 7 Tg La 7 cronache Starsky & Hutch (telefilm) Il Commissario Cordier (tf) L’Ispettore Barnaby (tf) Tg La 7 Otto e mezzo Crozza nel Paese delle meraviglie 22.40 Bersaglio mobile 00.30 Tg La 7 - Night desk

07.55 09.45 11.00 13.30 14.00 14.40 16.40 18.10 20.00 20.30 21.10 00.45

Omnibus (contenitore) Coffee break Le invasioni barbariche Tg La 7 Tg La 7 cronache Starsky & Hutch (telefilm) Quel treno per Yuma (film) L’Ispettore Barnaby (tf) Tg La 7 Otto e mezzo - sabato Il Commissario Maigret (tf) Tg La 7 Sport

11.00 13.30 14.00 14.40

18.10 20.00 20.30 22.30 00.30

Bersaglio mobile Tg La 7 Tg La 7 cronache Jane Doe: doppio inganno (film) La libreria del mistero: piccoli semplici indizi (film) L’Ispettore Barnaby (tf) Tg La 7 La grande finale (film) Italia-Germania 1982 (calcio) Tg La 7 Sport

09.45 11.00 11.40 13.30 14.00 14.40 16.40 18.10 20.00 20.30 21.10 24.00

Coffee break Otto e mezzo L’aria che tira - diario Tg La 7 Tg La 7 cronache Starsky & Hutch (tf) Il Commissario Cordier (tf) L’Ispettore Barnaby (tf) Tg La 7 Otto e mezzo L’aria che tira stasera Tg La 7 night desk

07.55 09.45 11.10 13.30 14.00 14.40 15.50 18.00 20.00 20.30 21.10 24.00

Omnibus (contenitore) Coffee break L’aria che tira stasera Tg La 7 Tg La 7 cronache Starsky & Hutch (tf) Il Commissario Cordier (tf) L’Ispettore Barnaby (tf) Tg La 7 Otto e mezzo In treatment (serie Tv) Tg La 7 night desk

12.00 12.25 13.50 14.15 15.00 19.00 19.15 19.30 20.45 21.00 22.30 23.00

Tg 4 Saluti salutissimi Tg 4 Saluti salutissimi Shopping con Telecupole Rubrica istituzionale Coming s./News/Econom. Tg/Meteo Mondo artigiano Scacciapensieri Caronte (talk show) Tg 4

12.00 12.25 13.50 14.15 14.30 19.00 19.15 19.30 20.45 21.00 22.30 23.00

Tg 4 Saluti salutissimi Tg 4 Saluti salutissimi Shopping con Telecupole 4 zampe in Tv Coming s./News/Econom. Tg/Paese che vai/Meteo C’era una volta in Tv Serata di gala con orchestre Romagna mia in Italy Tg 4

12.25 13.50 14.15 14.30 19.00

11.30 12.00 12.30 13.50 14.15 14.30 19.05 19.30 20.45 21.00 23.00 23.30

Saluti salutissimi (anteprima) Tg 4 Saluti salutissimi Tg 4 Saluti salutissimi Shopping con Telecupole Musa Tv Tg/Paese che vai/Meteo Wine & food ‘L mercà dla smana Tg 4 Ski magazine

08.00 11.40 11.45 12.00 13.30 16.00 19.00 19.15 21.00 23.00 23.30 24.00

Shopping con Telecupole Tre minuti con P. Ottavio Tg Coldiretti Obiettivo agricoltura Ballando “Le Cupole” (rep.) Shopping con Telecupole Tg Coldiretti Obiettivo agricoltura Scacciapensieri Tg 4 settegiorni Piemonte notizie Car Show

12.00 12.25 13.50 14.15 14.30 15.00 19.00 19.15 19.30 20.50 21.00 23.00

Tg 4 Saluti salutissimi Tg 4 Saluti salutissimi Piemonte notizie Shopping con Telecupole Fermo immagine Coming soon/News/Econ. Tg/Paese che vai/Meteo Pallapugno Balon Toro vs Juve - talk show Tg 4 / Meteo

11.30 12.00 12.25 13.50 14.15 14.30 19.00 19.15 19.30 20.45 23.30 24.00

Saluti salutissimi Tg 4 Saluti salutissimi Tg 4 Saluti salutissimi Shopping con Telecupole Quattro zampe in Tv Coming soon/News/Econ. Tg/Paese che vai/Meteo Ballando “Le Cupole” Tg/Paese che vai/Meteo Car show

13.00 13.40 14.10 14.45 16.10 16.55 18.50 20.00 20.40 21.10

15.50 16.45 17.40 18.30 19.20 21.10 23.20

19.15 19.30 20.45 21.00 22.30 23.00

Tg/Meteo/Sport I Simpson (cartoni) Vecchi bastardi (real Tv) What’s my destiny Dragon Ball (cartoni) Urban wild (real Tv) Big bang theory (sit. com.) Come mi vorrei (real Tv) Tg/Meteo C.S.I. - Scena del crimine (tf) Una notte da leoni (film) Chiambretti Supermarket (show)

Saluti salutissimi Tg 4 Saluti salutissimi Shopping con Telecupole Agenzia del tempo Dimensione vintage Coming s./News/Econom. Tg/Meteo Salus Tv Prima serata Agrisapori Tg 4

18.50 20.00 20.40 21.10 00.20

Melaverde (rubrica) Forum (rubrica) Tg 5/Meteo Dallas (serie Tv) Un amore da vicino Rosamunde Pilcher: sopra le nuvole (film) Avanti un altro! (gioco a quiz) Tg 5/Meteo Striscia la notizia (show) Australia (film) Speciale “Tg 5” (attualità)

16.00 18.50 20.00 20.40 21.10 23.30

16.30

16.10 18.55 19.35 20.30 21.15 23.30

Tg 4/Meteo Detective in corsia (tf) La signora in giallo (tf) Lo sportello di Forum Hamburg Distretto 21 (tf) My life. Segreti e passioni (soap) Rancho notorius (film) Tg 4/Meteo Il segreto (telenovela) Tempesta d’amore (soap) Il castello (film) Il postino (film)

Tg 5/Meteo Beautiful (soap) Centovetrine (soap) Uomini e donne e poi (t.s.) Il segreto (telenovela) Pomeriggio 5 (contenitore) Avanti un altro! (gioco a quiz) Tg 5/Meteo Striscia la notizia (show) Il tempo del coraggio e dell’amore (serie Tv) 23.30 Matrix


34

spettacoli

mercoledì 28 maggio 2014

AL CINEMA

EVENTO Il rapper Frankie testimonial “ciclistico”

SAVIGLIANO

Biciclette Hi-Nrg

AURORA Via Ghione, 10 -Tel. 0172/71.29.57 The wolf of Wall Street merc. 28 e giov. 29 (21.15) - “Rassegna”. Grace di Monaco ven. 30, sab. 31 e dom. 1 (21.15). Tracks - Attraverso il deserto dom. 1 (18.30) e lun. 2 (18.30-21.15). Mart. 3: sala impegnata. Allacciate le cinture merc. 4 e giov. 5 (21.15) - “Rassegna”. CINECITTÁ Via Torino, 252 - Tel. 0172/72.63.24 (informazioni e prenotazioni) Da giov. 29 a mart. 3 SALA 1: Edge of tomorrow - Senza domani (Fer.: 20.20-22.30; dom.: 16-18.10-20.20-22.30). SALA 2: X-Men - Giorni di un futuro passato (Fer.: 21.30; dom.: 16-18.45-21.30). SALA 3: Pane e burlesque (Fer.: 20.2022.30; dom.: 16-18.10-20.2022.30). SALA 4: Maleficent (Fer.: 20.20-22.30; dom.: 1618.10-20.20-22.30). SALA 5: Goool! (Fer.: 20.20; dom.: 16-18.10). Godzilla (Fer.: 22.30; dom.: 20.20-22.30). Giorno di chiusura: merc. 4.

BRA IMPERO Via V. Emanuele - Tel. 0172/41.23.17 - www.cinemaimperobra.it X-Men - Giorni di un futuro passato - 3D da merc. 28 a lun. 2 (20.15-22.30), dom. 1 (16.30-20.15-22.30), mart. 3 (22.30). Grace di Monaco merc. 28 (20.2022.30). Maleficent - 3D da merc. 28 a mart. 3 (20.20-22.30), dom. 1 (16.2018.20-20.20-22.30). Pane e burlesque da giov. 29 a lun. 2 (20.20-22.30), dom. 1 (16.20-18.20-20.20-22.30), mart. 3 (20.20). VITTORIA Via Cavour - Tel. 0172/41.27.71 SALA METROPOLIS - SALA MILLENNIUM Programmazione in segreteria

CENTALLO NUOVO LUX Via Roata Chiusani, 1 - Tel. 0171/211726 La mafia uccide solo d’estate ven. 30 (21) - “Rassegna di primavera 2014”. E fu sera e fu mattina da sab. 31 a lun. 2 (21).

SALUZZO ITALIA Tel. 0175/42223 - www.cinemaitaliasaluzzo.it Un fidanzato per mia moglie giov. 29, ven. 30 e lun. 2 (20-22.15), sab. 31, dom. 1 e lun. 2 (16-18-20-22.20). Dietro i candelabri mart. 3 (17-21.15) - Rassegna “Cineclub”. Edge of tomorrow - Senza domani da giov. 29 a mart. 3 (20-22.15), sab. 31, dom. 1 e lun. 2 (16-18-20-22.20). X-Men - Giorni di un futuro passato da giov. 29 a mart. 3 (21.30), sab. 31, dom. 1 e lun. 2 (16-19.30-22). Goool! da giov. 29 a mart. 3 (20), sab. 31, dom. 1 e lun. 2 (16-18-20). Godzilla da giov. 29 a mart. 3 (22), sab. 31, dom. 1 e lun. 2 (22). Merc. 4: chiuso per riposo. POLITEAMA CIVICO Tel. 0175/43756 Programmazione in segreteria

Frankie Hi-Nrg duetta con l’arpista Sofia Ruà mentre Valerio Costanzia di Liberlab “amplifica”

SALUZZO. Avete mai sentito un rapper duettare con un’arpista? Se la risposta è no, avete perso una grande occasione. È successo domenica 18 maggio alla Castiglia, durante la giornata “I like bike” dedicata alla visita in bicicletta delle bellezze storiche e ambientali del Saluzzese ed organizzata dalla cooperativa Liberlab. Un gustoso antipasto della “Scatenata”, la corsa di bici storiche che si terrà dal 30 maggio al 1° giugno. E quale miglior testimonial di questo evento poteva esserci se non Frankie HiNrg, il rapper di “Pedala”, grande successo dell’ultimo Sanremo diventato ora la sigla del Giro d’I-

talia? Giunto in città nel pomeriggio, Francesco Di Gesù (questo il suo vero nome) ha visitato i due musei della Castiglia (sulla civiltà cavalleresca e della memoria carceraria) e poi è stato intervistato dal nostro giornalista Guido Martini. Ha parlato del suo rapporto con la bici, di come sia nata la canzone “Pedala”, del suo ultimo disco e della sua carriera. Una chicca per i fans accorsi nel cortile dell’antico castello è stato il momento musicale, assolutamente improvvisato. L’arpista Sofia Ruà, che accompagnava l’intervista con le sue note, ha accennato il motivo di “Quelli

che benpensano”, il pezzo di maggior successo di Frankie. E lui è partito con una raffica di rime. E così anche successivamente con “Pedala”. Al termine dell’incontro, il rapper si è intrattenuto con i presenti, partecipando con simpatia all’estrazione dei premi in palio per chi aveva preso parte alla giornata. Ha poi firmato autografi ai fans discorrendo con loro della cultura hip-hop. E per concludere, un bel gelato: un gusto tutto nuovo realizzato da Roberto Bertola della gelateria Crac: Ace (limone, arancia e carota), liquirizia e bacche di Goji. Un gusto Hi-Nrg.

La Scatenata Corsa con bici d’epoca SALUZZO. Dopo la presentazione con Frankie HiNrg, arriva “La Scatenata”, una cicloturistica storica (con bici ed abbigliamento d’epoca) che si sviluppa in tre giornate – da venerdì 30 maggio a domenica 1 giugno e su tre percorsi, rispettivamente da 20, 80 e 115 chilometri, nelle vallate ai piedi del Monviso. Il tutto tra biciclette e automobili d’epoca, mostre tematiche, mercatini di cimeli, incontri con Vecchie Glorie del ciclismo, manifestazioni musicali ed enogastronomiche. “Corridore d’onore” sarà “El Diablo” Claudio Chiappucci. Per tutti i dettagli e per iscriversi, consultare il sito internet www.lascatenata.it.

Il manifesto dell’evento

RACCONIGI CINEMA S. GIOVANNI - Via Cesare Billia, 10 CHIUSO

MUSICA Si è esibito in una serata benefica con il coro Cum Corde

BORGO S. DALMAZZO CINELANDIA: Tel. 0171/26.52.13 - Prenotazione posti al n. 199.151.645 o sul sito www.cinelandia.it SALA 1 - digitale: Grace di Monaco da giov. 29 a merc. 4 (20.20-22.35), sab. 31, dom. 1 e lun. 2 (15.15-17.35-20.20-22.35). SALA 2 - digitale: Ghost movie 2 Questa volta è la guerra giov. 29, ven. 30 e mart. 3 (20.15-22.40), sab. 31, dom. 1 e lun. 2 (15.30-17.45-20.15-22.40), merc. 4 (22.40). Tutta colpa del vulcano merc. 4 (20.30). SALA 3 - digitale: Goool! ven. 30 (20.30), sab. 31 e dom. 1 (1517.20-20.30) e lun. 2 (15-17.20). SALA 3 - 3D: X-Men - Giorni di un futuro passato da giov. 29 a merc. 4 (20-22.45), sab. 31, dom. 1 e lun. 2 (22.45). SALA 4 - digitale: Pane e burlesque da giov. 29 a merc. 4 (20.30-22.40), sab. 31, dom. 1 e lun. 2 (15.30-17.40-20.30-22.40). SALA 5 - 3D: Maleficent da giov. 29 a merc. 4 (20.30-22.45), sab. 31, dom. 1 e lun. 2 (15.30-17.45-20.30-22.45). SALA 6 - digitale: Edge of tomorrow - Senza domani da giov. 29 a merc. 4 (21), sab. 31, dom. 1 e lun. 2 (15.15-18-21). SALA 7 - digitale: Godzilla da giov. 29 a merc. 4 (20.1022.45), sab. 31, dom. 1 e lun. 2 (14.50-17.30-20.10-22.45). SALA 8 - digitale: XMen - Giorni di un futuro passato da giov. 29 a merc. 4 (20.05-22.45), sab. 31, dom. 1 e lun. 2 (14.40-17.20-20.05-22.45). SALA 9 - digitale: Maleficent da giov. 29 a merc. 4 (20.20-22.35), sab. 31, dom. 1 e lun. 2 (15.20-17.35-20.20-22.35). SALA 10 - digitale: Edge of tomorrow - Senza domani da giov. 29 a merc. 4 (2022.35), sab. 31, dom. 1 e lun. 2 (15-17.30-20-22.35).

FOSSANO I PORTICI - Via Roma, 74 - Tel. 0172/833381 SALA VISCONTI: Tracks - Attraverso il deserto merc. 28 (16.30-21.15) - “Cineforum” & “Cinesenior”. SALA FELLINI: Un fidanzato per mia moglie merc. 28 (21.15). SALA DE SICA: Grace di Monaco merc. 28 (21.15).

Applausi per il coro Fergusio MONDOVÌ. Nella splendida cornice della chiesa della Missione a Mondovì Piazza si è esibito il coro Fergusio di Savigliano, su invito del coro monregalese Cum Corde. La serata, svoltasi sabato 10 maggio scorso sotto il titolo di “Uniamo le voci-Concerto di solidarietà”, era a favore dell’associazione Granda Ama (Associazione mutuo aiuto – Progetto Alzheimer). Il coro locale, diretto da Matteo Lorenzo Bongiovanni, ha fatto gli onori di casa con l’esecuzione di brani di ispirazione popolare, alcuni a cappella ed altri con l’accompagnamento strumentale di viola ed organo. Il coro saviglianese diretto

Il coro Fergusio si è esibito nella chiesa della Missione

da Rinaldo Tallone ha invece presentato un concerto in due parti: la prima di musica sacra

(dal gregoriano al ‘900), la seconda dedicata al repertorio profano dal rinascimento a Leo-

nard Berstein. Nell’intervallo tra le esibizioni, il presidente di Granda Ama, Angelo Moltini, insieme ad alcuni volontari, ha presentato l’associazione, che svolge una preziosissima attività di mutuo aiuto, in particolare con le famiglie che hanno al loro interno malati di Alzheimer, onde dare la possibilità di condividere i problemi e non sentirsi abbandonati a sé stessi. Il gradimento da parte del folto pubblico presente è stato manifestato con generosità sia nella raccolta fondi per l’associazione, sia nella richiesta di bis musicali: due brani a cori riuniti con Matteo Bongiovanni alla direzione e Rinaldo Tallone alle percussioni.

NELLA FOTO: PANE E BURLESQUE

CANTO

Concerto

TEATRO

“Maffia”

Corali in amicizia

Tournée in Sicilia

SAVIGLIANO. Grande successo ed ottimo consenso di pubblico per il “Concerto dell’amicizia”, svoltosi venerdì a palazzo Taffini. L’evento, organizzato dal Coro Polifonico Città di Savigliano, ha coinvolto le corali “Milanollo” e “Guglio Bracco” (Alpini di Revello). I polifonici di Savigliano, guidati dal maestro Sergio Daniele, hanno presentato un repertorio rinnovato e di forte suggestione emotiva. Particolarmente apprezzati sono risultati il Notre Père di Duruflè e il Sacrum Convivium di Molfino. Sotto la direzione del maestro Sergio Chiarlo, la corale Milanollo si è invece esibita in alcuni melo-

SAVIGLIANO. Sta avendo grande successo in Sicilia lo spettacolo “Maffia” inscenato dagli studenti del liceo Arimondi, seguiti dall’attore e regista Giuseppe Porcu. Su invito del Ministero della Pubblica istruzione, è stato messo in scena venerdì scorso a Palermo, nella giornata in memoria di Giovanni Falcone. Inoltre, i ragazzi sono stati richiesti anche a Balestrate (da Francesca Bommarito, sorella di Giuseppe, un appuntato dei Carabinieri ucciso dalla mafia nel 1983) e ad Alcamo. «In poco tempo – commenta Porcu – abbiamo organizzato una mini tournée».

Il gran finale con le corali tutte insieme

diosi canti gregoriani, alternati a brani di musica sacra, popolare e d’opera, tra cui il Si ridesta in ciel l’aurora di Giuseppe Verdi. Con Addio mia bella addio e la Ballata del Soldato, la corale Guglio Bracco di Revello, diretta da Franco Prima, ha reso un omaggio alla tradizione alpina delle “penne nere”. Non è mancata la

poesia di Nino Costa che ha fatto da corollario alla popolare canzone Montagne del me Piemont. La serata si è conclusa con le tre corali riunite all’unisono nel Va’ Pensiero e in un toccante Signore delle cime, dedicato a Ornella Abrate. S.T.

I ragazzi dell’Arimondi hanno incontrato don Luigi Ciotti

Racconta l’attore e regista dello spettacolo come sia avvenuto il primo contatto: «Pronto? Qui il Ministero della Pubblica istruzione. Il presidente del tribunale di Palermo Leonardo Guarnotta ci ha detto cose fantastiche del vostro spettacolo, abbiamo visto i video e vorremmo il vostro meraviglio-

so progetto a Palermo il 23 maggio, nella giornata in memoria di Giovanni Falcone». E così è nato il primo contatto. E subito dopo le chiamate per la data di Balestrate ed Alcamo. Grandi gli attestati di stima ed i complimenti per gli studenti saviglianesi.


spettacoli

TEATRO Krisiskin chiude “Sorgenti”

Giovani e ideali SAVIGLIANO. “Sorgenti. Il teatro delle nuove generazioni” chiude in bellezza. L’ultimo appuntamento sarà venerdì 30 maggio, alle ore 21, con lo spettacolo Krisiskin, della giovane compagnia palermitana Quartiatri. Sul palco del teatro Milanollo di piazza Turletti si esibiranno Marcella Vaccarino, Dario Mangiaracina e Dario Muratore, per la regia di Chiara Muscato, l’aiuto regia di Gisella Vitrano e il disegno luci e scene di Petra Trombini. Tre giovani, Walter, Viola e Luca, sono uniti da un forte ideale politico. Al ritmo di questo loro credo percorrono le strade di una città del sud alla ricerca di un appartamento da condividere. Durante tale ricerca la forte ideologia politica e la precarietà economica rivelano le contraddizioni dei loro progetti e della loro identità. Ne risulta un “sistematico declino delle relazioni”, una “crisi che anestetizza ogni possibilità di rivolta”. I Quartiatri tornano ad essere “ospiti” del Milanollo, nel contesto di Sorgenti, per il terzo anno consecutivo. L’anno scorso hanno presentato “Dove le stesse mani”, spettacolo in italiano e in dia-

Marcella Vaccarino, Dario Mangiaracina e Dario Muratore

letto che affrontava il tema drammatico della mafia tra ricordi, filastrocche, poesia, dolcezza e amarezza. In quell’occasione questi talentuosi giovani si sono fermati per alcuni giorni nella Casa di Eugenio, la sede dell’associazione Voci Erranti, per lavorare a un nuovo progetto: durante questa residenza è nato “Krisiskin”. Voci Erranti è dunque onorata di averli qui e di vedere in scena un loro spettacolo che qui è nato e si è sviluppato. Inoltre la creazione di progetti attraverso le residenze ci ricorda l’im-

CONCERTO Quarant’anni di “cosmic music”

Tangerine Dream, unica data italiana

portanza della collaborazione tra le diverse compagnie. Nell’invitare calorosamente tutto il pubblico a quest’ultimo spettacolo, Voci Erranti coglie l’occasione per ringraziare la Fondazione Live Piemonte dal Vivo, la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, la Regione Piemonte e il comune di Savigliano, che contribuiscono a rendere “Sorgenti” una realtà. Informazioni presso l’Ufficio Cultura del Comune di Savigliano allo 0172/710235 (corso Roma n. 36).

I Kippis su Radio M**Bun I gruppo dei Kippis è ospite mercoledì 28 maggio, alle ore 21, su Radio M**Bun, nel programma “Lo show” condotto dal giornalista cavallerleonese Michele “Mick” Donalisio e dall’attrice Marlen Pizzo. I Kippis (“cin cin” in finlandese) sono un trio saviglianese formato da Daniel Mana (voce e chitarra), Andrea Mancuso (basso elettrico) e Roberto Ambrassa (batteria e percussioni). “Semplice come nuvole” è il loro album d’esordio, uscito a marzo per l'etichetta americana Sickroom. Suoneranno in diretta a Lo Show, ospiti di Mick e Marlen. Radio M**Bun si può ascoltare in streaming sul sito www.mbun.it/radio/.

I saviglianesi Kippis

gerine Dream traendo ispirazione dalla loro musica per la realizzazione delle proprie opere. Per farci rivivere un’ultima volta, dal vivo, le emozioni del suo straordinario universo musicale e specialmente dell’album che consacrò i Tangerine Dream al successo internazionale, sul palco Edgar Froese (tastiere e chitarra), sarà affiancato da:Thorsten Quaeschning (tastiere), Linda Spa (flauto, sassofono, tastiere), Iris Camaa (percussioni, batteria elettronica), Bernhard Beibl (chitarra) e Hoshiko Yamane (violino). La data italiana sarà la chiusura del tour mondiale attualmente in corso: gli alfieri della “cosmic music” si stanno esibendo su prestigiosi palchi internazionali come Le Trianon di Parigi, Sheperd’s Bush Empire di Londra e Crocus City Hall di Mosca. Biglietti da 28 a 50 euro più diritti di prevendita (su ticket.it o a Savigliano da Exit Music, in via Tapparelli).

IN BREVE

I Nomadi a Polonghera: iniziate le prevendite POLONGHERA. È aperta la prevendita per il concerto dei Nomadi che si terrà al campo sportivo di via Braida sabato 5 luglio. Punti vendita: a Polonghera “Giò bar” di via Umberto I n. 25 e bar Tiffany di via Casalgrasso n. 7/d; a Racconigi “Tabaccheria giornali di Mondino Beppe Carletti M. Grazia”, in via Regina Margherita n. 12; a Cavallermaggiore presso il Turn Over bar di piazza Vittorio Emanuele II n. 3; a Savigliano presso la stazione Agip di via Liguria n. 1 (cavalcavia). Il costo del biglietto è di 20 euro (per ulteriori informazioni, Pro Loco Polonghera: Cinzia 340.0602863 o Michele 320.7830017).

Storie, musica live e dj nel fine settimana del Mezcal SAVIGLIANO. Tre appuntamenti per il fine settimana al circolo Arci Mezcal di via Torino n. 187/e. Giovedì 29 maggio, ore 21, “La poltrona del Mezcal” ospita nientemeno che lo “speciale Jimi Hendrix”: note, parole, e sospiri a cura dell'attrice Samantha Picco. Venerdì 30 maggio, alle ore 22, torna la musica dal vivo con due gruppi: The Ezeflock (Alternative Rock, Post Rock, Funk Rock), Alysei (Alternative Rock) e Le note che non vuoi (Rock). Sabato 31 maggio, invece, dalle ore 22, si balla con il dj set “a otto mani” di Playmob. Ingresso con tessera Arci.

PORTE (S.S. Sestriere). Domenica 1° giugno, alle 21, presso il Parco Giuliano (strada a fianco del Municipio), in occasione della Festa della Repubblica, si terrà il concerto di Michelangelo Banchio e le SensAzioni (cover Nomadi e Pop italiano). Interverrà il sindaco Laura Zoggia per presentare le ultime attività del comune in campo culturale e turistico. Informazioni al 338/7522314.

da mercoledì 28 maggio 2014 a mercoledì 4 giugno 2014

Dove andare Montagna

Mestieri & città

“Effetto notte”

Festival

Artigianato e agricoltura

Notte bianca

CUNEO. Da giovedì 29 a lunedì 2 torna il “Festival della montagna”: un film festival in programma in piazza Galimberti e al cinema Monviso; inoltre, spettacoli teatrali, presentazioni di libri ed iniziative varie. Quest’anno il tema è “Segnali di fumo”. Programma su www.festivaldellamontagna.it.

BOVES. Si tiene, da venerdì 30 a lunedì 2, “Mestieri & città”, 5ª edizione della mostramercato dedicata all’artigianato ed all’agricoltura. Info: 0171.391834.

SALUZZO. Torna sabato 31, dalle 19, “Effetto notte”, la notte bianca con musica, animazioni, artisti di strada, enogastronomia e musei aperti (info: 0175.43527).

Fiera degli acciugai

Maratona di foto

Con i Lou Dalfin

Iscrizioni aperte

DRONERO. Si svolge sabato 31 e domenica 1° la “Fiera degli acciugai della valle Maira – Sapori e profumi delle valli d’Oc” con esposizione dei prodotti tipici delle valli occitane, punti di degustazione ed apertura musei con intrattenimenti musicali. Sabato sera, alle ore 21.30, concerto della band di musica occitana Lou Dalfin. Informazioni allo 0171.905455.

LA MORRA. Sono aperte le preiscrizioni alla Maratona Fotografica delle Langhe, in programma domenica 8 per “Libri da Gustare (5-9 giugno)”. Preiscrizioni via mail a info@la-morra.it (oggetto “Preiscrizione maratona fotografica”). Info: www.la-morra.it.

Mappa dei sapori

TORINO. Lunedì 9 giugno, alle 21, i Tangerine Dream – pionieri della musica elettronica – saranno al teatro Colosseo per l’unica data unica italiana in occasione del Phaedra Farewell Tour. Tangerine Dream, nominato sette volte ai Grammy Awards come miglior gruppo europeo, fu fondato da Edgar Froese nell’autunno 1967, un periodo in cui gli strumenti elettronici venivano ampiamente fraintesi e l’industria della musica indipendente era praticamente inesistente. I Tangerine Dream furono i pionieri di una nuova musica strumentale, di nuovi suoni, nuovi effetti sonori e tecniche di produzione. L’album Phaedra realizzato nel 1974 – quarant’anni fa – a Londra, fu venduto in oltre 14 Paesi. Le produzioni dei Tangerine Dream hanno segnato una svolta per la musica elettronica contemporanea; grandi pittori, fotografi, attori, architetti, scrittori e ballerini hanno omaggiato i Tan-

35

Banchio e le SensAzioni per la Festa della Repubblica

Il gusto del piccante

Edgar Froese (Tangerine Dream) a Fuerteventura

mercoledì 28 maggio 2014

ALBA. All’Auditorim della Fondazione Ferrero, venerdì 30, alle 21, si tiene la conferenza “Il gusto del piccante. La nuova mappa dei sapori”: il docente di Chimica organica Giovanni Appendino (università del Piemonte Orientale) dialoga col giornalista Piero Bianucci. Ingresso libero fino ad esaurimento posti (info: 0173.295094).

Urtica 2014

Piante spontanee ALBA. Da venerdì 30 a domenica 1° la comunità agricola Casa Scaparone di Alba accoglierà la manifestazione agri-culturale Urtica 2014, Festa dell’uomo e delle piante spontanee commestibili. La tre giorni, all’insegna di agricoltura e cultura, enologia e gastronomia, sarà scandita da una serie di appuntamenti. Info sul sito internet www. casascaparone.it.

Donne e montagna

Tra lavoro e identità SALUZZO. All’antico palazzo comunale di via Salita al Castello venerdì 30, alle 21, si tiene l’incontro “Le donne in montagna ci sono da sempre – Lavoro antico, nuove identità” con la guida Anna Martinale e Anna Toffol, gestore di un rifugio. Dialogano con la giornalista Linda Cottino. Ingresso libero.

Gli eventi di Savigliano e paesi limitrofi li trovate nelle pagine di cronaca

“Marcovaldo”

Aperture estive IN PROVINCIA. Domenica 1° giugno riaprono al pubblico per la stagione estiva il forte di Vinadio, palazzo Borelli e lo spazio “Lalla Romano” a Demonte (valle Stura), la borgata-museo Balma Boves a Sanfront (valle Po), tutti beni culturali appartenenti alla rete territoriale gestita dall’associazione culturale Marcovaldo. I tre siti saranno anche aperti lunedì 2 giugno, Festa della Repubblica. Per il mese di giugno il Forte di Vinadio, che

La borgata-museo Balma Boves di Sanfront

ospita il percorso multimediale “Montagna in movimento” e la mostra permanente “Messaggeri alati”, sarà aperto il sabato e la domenica dalle 14,30 alle 19. Palazzo Borelli e lo Spazio “Lalla Romano”, invece, saranno visitabili la domenica dalle ore 14,30 alle 19.

Balma Boves, infine, resterà aperta tutte le domeniche dalle ore 10 alle 18,30. Per maggiori informazioni sui biglietti di ingresso e sulle modalità di visita dei diversi luoghi, telefonare al numero 0171/618260 o visitare il sito internet www.marcovaldo.it.


36

rubriche

mercoledì 28 maggio 2014

Scorci e personaggi ‘dla veja Savian

di Giovanni Bosio foto di Marino Mondino

Veglionissimo Espana “Ci avviciniamo alla sera di sabato 21 corrente mese… I saviglianesi hanno avuto modo di ammirare i ricchi doni esposti nelle vetrine cittadine, manifesti multicolori invitanti a partecipare al grandioso veglione in maschera a tema «Espana»”. Era l’anno 1925 e così scriveva il redattore de “Il Saviglianese” in occasione del veglione di beneficenza al teatro Milanollo. I premi in denaro ed artistici venivano assegnati a comitive, coppie, singoli e maschere umoristiche. Nella foto, il gruppo classificato al secondo posto.

Informatutto su: pensioni, infortuni e...

Auguri

a cura del Patronato E.P.A.C.A.

PENSIONE DI VECCHIAIA DEROGHE SUI REQUISITI CONTRIBUTIVI 15 anni di contributi al 1992 e autorizzazione ai versamenti volontari Con il presente avviso si ricorda che possono accedere alla “pensione di vecchiaia” e sono esclusi dall’elevazione dei requisiti di assicurazione e di contribuzione (20 anni): a) i lavoratori dipendenti ed autonomi che al 31 dicembre 1992 avevano maturato i requisiti di assicurazione e di contribuzione previsti dalla normativa previgente (15 anni di contributi); b) i lavoratori dipendenti ed autonomi ammessi alla prosecuzione volontaria da data

anteriore al 31 dicembre 1992 (non è invece richiesto che l’assicurato ammesso alla prosecuzione volontaria abbia anche effettuato versamenti anteriormente a tale data). Le deroghe previste riguardano esclusivamente i “requisiti contributivi” finalizzati alla maturazione del diritto a pensione di vecchiaia e non “nuovi requisiti anagrafici” introdotti dalla Riforma Monti Fornero. Si ricorda che a decorrere dal 1° gennaio 2013, anche nei confronti dei soggetti rientranti in queste deroghe, i requisiti anagra-

a cura di NEL da mercoledì 28 maggio a martedì 3 giugno 2014

ARIETE 21 Marzo - 20 Aprile Nel vostro bellissimo rapporto di coppia entrambi avrete una gran voglia di abbandonarvi ai sentimenti ed alle emozioni con entusiasmo ed inedita dolcezza: godetevela! Buon fiuto nelle questioni finanziarie, ma prudenza nelle questioni di natura legale e nella firma di contratti.

TORO 21 Aprile - 20 Maggio Non permettete a rancori famigliari di riaffiorare e turbare la quiete domestica. Ricordatevi che voi ora siete una persona diversa e dovreste dimostrarlo con reazioni diverse. Ottime possibilità professionali: sarete abili, pronti e preparati, ma occhio alle distrazioni!

O

LEONE 23 Luglio - 23 Agosto Voi ed il partner state viaggiando insieme e ad alta velocità: per la coppia è proprio questo il momento opportuno di realizzare importanti cambiamenti evolutivi! Vulcanici nelle iniziative professionali: riflessi pronti e determinazione potrebbero consentirvi di portare a casa un buon affare.

VERGINE 24 Agosto - 22 Settembre Nonostante le probabili baruffe a cui andate incontro, né voi e né il partner volete mettere veramente in pericolo la tenuta complessiva della relazione sentimentale. Avrete bisogno di una dose extra di rassicurazioni: potreste sentirvi sfiduciati nelle vostre potenzialità.

GEMELLI 21 Maggio - 21 Giugno

BILANCIA 23 Settembre - 22 Ottobre In amore, forse, voi ed il partner cercate cose diverse, ma riuscirete comunque ad essere di stimolo l’uno all’altra senza entrare in conflitto. Avete bisogno di appoggi, di trovare risorse materiali o competenze specifiche? Questo è il vostro periodo fortunato!

Le vostre attuali insoddisfazioni si rispecchiano in quelle del partner e rischiano d’ingigantirsi: forse vi converrebbe prendervi una pausa di riflessione. Potreste sfruttare l’intuito e l’immagine di cui godete per muovervi con abilità in ambito lavorativo, sociale e famigliare.

Tutti i giorni il Patronato Epaca è al servizio dei cittadini, gratuitamente, in piazza Schiaparelli n. 10 a Savigliano (Tel. 0172/727001 - Fax 0172/715903), dove potete indirizzare anche le vostre lettere.

ROSCOPO

Il partner sarà probabilmente un po’ inquieto ed indeciso sul piano sentimentale, ma l’intesa mentale funziona bene e basta a tenervi insieme. Vita sociale in primo piano! Contatti, amicizie, colloqui: giornate dense di opportunità. Potreste imprimere una direzione diversa ai vostri progetti.

CANCRO 22 Giugno - 22 Luglio

fici per il diritto alla pensione di vecchiaia devono essere adeguati agli incrementi della speranza di vita. Gli Uffici EPACA sono a disposizione per l’assistenza in merito alla valutazione di tali istanze.

SCORPIONE 23 Ottobre - 22 Novembre Siete innamorati, ma manca l’approvazione di un amico o dei familiari? Se capitasse, non imponete niente, ma lasciate che siano il tempo ed i fatti a darvi ragione. Non vi mancheranno le buone occasioni in ambito finanziario: vi muoverete con tatto ed astuzia nella sfera professionale.

SAGITTARIO 23 Novembre - 21 Dicembre Potreste non avere la necessaria lucidità per valutare eventuali cambiamenti lavorativi. Non sarebbe male tergiversare, o farvi consigliare, se non potrete. Incomunicabilità: ecco il vero problema tra voi ed il partner ed in questo periodo lo sentirete in modo acuto. Tutto si risolverà!

CAPRICORNO 22 Dicembre - 20 Gennaio Nessun problema con chi vi sta accanto per quanto riguarda l’intesa mentale, che anzi si consolida, ma sul piano strettamente affettivo rischiate di essere piuttosto distanti. Le vostre ambizioni ed aspettative non coincidono con quelle famigliari: una sfida da affrontare con cautela...

ACQUARIO 21 Gennaio - 19 Febbraio Amore: andrebbe tutto per il meglio, se solo il partner non fosse stranamente sospettoso; provate a rassicurarlo, se ci tenete a lui. Potreste aggiungere un altro tassello alle vostre competenze professionali, compiere un passo in avanti ed aumentare di prestigio.

Sabato 31 maggio i nostri carissimi zii ANNA e MICHELE NIRINO festeggeranno i loro 50 anni di Matrimonio. Non tutti hanno la fortuna di arrivare al traguardo delle Nozze d’Oro, è un privilegio che la vita non concede tanto facilmente. Vi auguriamo che la fortuna e la salute vi accompagnino ancora per tanti anni. Buon anniversario con tutto il nostro affetto! Giovanni, Elisa, Francesca, Alberto, papà e mamma

27 maggio 2014 - A SIMONE di Racconigi, che festeggia i suoi meravigliosi 18 anni, tanti, tanti, auguri di buon compleanno da mamma, papà, Francesco, zia Antonella, nonna Piera e nonni Tonio e Teresina!

Sabato 31 maggio è un giorno speciale… per un bimbo speciale… ma anche un po’ birichino! Tanti auguri a MATTEO TUNINETTI che compie 6 anni!!! Mamma e papà

Festa di Leva CLASSE 1959 - Savigliano Probabilmente la maggior parte di voi non se ne sarà accorta, ma sono ahimé trascorsi altri 5 anni ed è ora di ritrovarci più numerosi che mai per festeggiare i 55. L’appuntamento è per sabato 14 giugno. PROGRAMMA. Ore 18: S. Messa (chiesa parrocchiale di S. Pietro) - Ore 19.30: appuntamento per la foto ricordo (piazza del Teatro) - ore 20: partenza in pullman da piazza del Popolo (di fronte all’Ala polifunzionale) - ore 20.30: arrivo al ristorante La Gallina Bianca (Regione Torrazza - Saluzzo) - ore 2: partenza dal ristorante e rientro a Savigliano. La serata sarà allietata dalla musica del dj Albi. Le iscrizioni si ricevono da Kur&Kamina calzature in corso Roma, Tabaccheria Gentile in piazza Santarosa, Edicola Mellano in via Mazzini e Patty Sport articoli sportivi in via Molinasso versando un acconto di 30 euro entro e non oltre venerdi 6 giugno.Vi aspettiamo, ciao a tutti!

PESCI 20 Febbraio - 20 Marzo Sentirete il partner troppo diverso e distante, quando non addirittura incompatibile: sarà difficile riuscire a non litigare... Se c’é bisogno di rinnovare le strategie lavorative, le vostre idee saranno innovative, ma anche poco funzionali e concrete. Manca qualcosa, ma presto troverete il tassello mancante!

Tutti i mercoledì - ore 9,30 “DENTRO LA NOTIZIA” Commento ai fatti della settimana con IL SAVIGLIANESE


piazza affari

A nnunci Economici SAVIGLIANO piazza del Popolo – AFFITTASI ufficio di 65 mq (riscaldamento autonomo). Tel. 333/3605968 ore serali. • SAVIGLIANO – AFFITTASI monolocale ammobiliato con angolo cottura e terrazzino, adatto ad una persona (riscaldamento autonomo). No spese condominiali. Tel. 0172/715699. • SAVIGLIANO – VENDESI trilocale libero subito. Trattativa privata. Ottimo affare. Tel. 339/7789081 – 342/0940992. • CAVALLERMAGGIORE – AFFITTASI alloggio (piano terra di un complesso condominale): salone, cucina, camera da letto, bagno, ripostiglio, cantina ed ampio giardino privato. Tel. 347/5885454. • SAVIGLIANO piazzetta Pieve – VENDESI appartamento mansardato. Tel. 349/7518824. • Signora piemontese referenziata, con esperienza, CERCA lavoro (anche part-time): assistenza anziani o per fare iniezioni. Tel. 349/2815256. • Signora CERCA lavoro in SAVIGLIANO come badante,

baby-sitter o per pulizie. Tel. 335/1712670. • 45enne rumena, referenziata e con esperienza, CERCA lavoro come assistente anziani (diurno o notturno) o come custode di abitazioni ad ore. Tel. 380/1967889. • Signora straniera, con esperienza, CERCA lavoro come badante full-time, baby-sitter o per pulizie. Tel. 329/5993137. • Impiegata con esperienza decennale CERCA impiego extra: trascrizione preventivi, fatture, pagamenti on line, contabilità. Ideale per artigiani e/o liberi professionisti. Tel. 389/1981656 ore serali. • Ragazza 26enne italiana, seria, CERCA per qualche ora (mattino o pomeriggio) lavoro come baby-sitter. Astenersi perditempo. Tel. 348/8204585. • Saviglianese quarantenne, referenziata, CERCA lavoro come addetta pulizie o stiro. Tel. 320/2325470. • Signora straniera automunita CERCA lavoro come badante giornaliera o notturna (anche

È una ragazza seria, umile, molto bella, 34enne, nubile, abita in campagna nei dintorni di Savigliano, onesta lavoratrice, CONOSCEREBBE uomo con sani principi morali per eventuale Matrimonio. Tel. 349/5601018. • Donna raffinata, signorile, 41enne, elegante, insegna musica ai bambini, senza figli, eventualmente disponibile a trasferirsi, ha un animo sensibile, CERCA compagno serio per la vita. Tel. 377/4567701. • Buon carattere, equilibrata, generosa, 51enne, vedova, imprenditrice, ha un bel sorriso che trasmette serenità, ama le cose semplici, appassionata di cucina piemontese, RELAZIONEREBBE con signore libero sentimentalmente. Tel. 340/7320564.

Veterinari

Mercoledì 28 - Farmacia Paschetta - P. Santarosa - Tel. 0172/712.978 Giovedì 29 - Farmacia Dominici Via Cambiani - Tel. 0172/712.258 Venerdì 30 - Farmacia Monchiero - P. del Popolo - Tel. 0172/712.389 Sabato 31 maggio - Farmacia Bonelli - Via Torino - Tel. 0172/712.366 Domenica 1° giugno - Farmacia Albertini - P. Santarosa - Tel. 0172/712.272 Lunedì 2 - Farmacia Paschetta - P. Santarosa - Tel. 0172/712.978 Martedì 3 - Farmacia Dominici Via Cambiani - Tel. 0172/712.258 Mercoledì 4 - Farmacia Monchiero - P. del Popolo - Tel. 0172/712.389

SABATO 31 MAGGIO (POMERIGGIO) TURNO D

Alesso Matteo Tel. 0172/85996-336/230139 Biolatti Pier Giuseppe Tel. 340/3928825 Chiavassa Enrico Tel. 0172/382560-335/6060220 Bosio Emilio Tel. 0172/33506-335/6027039 Fissore Mario Tel. 0172/31682-335/7890231 Miglietti Enrico Tel. 337/226616 Ricossa Paola 0172/713360-339/2012836 Alesso Cinzia 339/7790752-0172/377154 Michele Teobaldi 335/7890232 Cirlig Michela 338/5042748

TOTAL Via Savigliano, 29/A (Monasterolo) SALCA srl (ERG) S.P. 662 Km 10+417 (Marene)

La foto dei ricordi

Matrimoniali e amicizie Anna&Anna Club per single

Turni Benzinai

TOTALERG Via Cervino, 2 (S.R. 20)

37

sabato e domenica), come lavapiatti in ristoranti o pizzerie, per pulizie o stiro. Tel. 324/7840481. • Si ESEGUONO lavori di battitura tesi e relazioni con stampa su laser. Tel. 0172/713929.

Turni Farmacie

AGIP (ENI) - S.R. 20 Via Liguria, 1 Aperto lavaggio rapido

mercoledì 28 maggio 2014

ANNO 1955 – Classe 2ª A Elementare – Savigliano (Maestra Cavanna)

SEGNALIBRO di Luciano Bona

ALLA RICERCA DELLA MITICA SPADA DI SAN PIETRO La guerra dei Cent’anni infuria in tutta Europa. In Francia, le principali città sono sotto assedio, mentre i campi bruciano e non esiste un luogo sicuro. L’esercito inglese, che ha appena vinto la battaglia di Crécy comandato da Edoardo di Woodstock, il Principe Nero, è pronto a conquistare il paese, ma i francesi, insieme ai loro alleati scozzesi, sono pronti a dare battaglia senza esclusioni di colpi… Dopo un primo momento, felicemente vincente, gli inglesi sono in inferiorità numerica ed intrappolati vicino alla cittadina di Poitiers. Thomas di Hookton, valoroso arciere inglese che ha già combattuto anche nella battaglia di Crécy, riceve l’ordine di tro-

vare la mitica spada di San Pietro, un’arma in grado di assicurare la vittoria al suo possessore. Ma anche i francesi sono alla ricerca della mitica reliquia… Thomas di Hookton dovrà affrontare un vortice di violenza e tradimenti per riuscire a portare a termine la sua disperata missione... Eccellente combinazione tra storia e romanzo, per un’avventura che nella nostra fantasia storica tende ad associare Poitiers alla precedente battaglia in cui Carlo Martello, alcuni secoli prima, nel 732 bloccò la penetrazione araba in Europa… Scrittura estremamente coinvolgente, quella di Cornwell, che riesce a far rivivere tempi passati e far coesistere personaggi immaginari e realmente esistiti… Bernard Cornwell - L’EROE DI POITIERS - Longanesi Editore - Pagine 430 - 18,80 euro


38

mercoledì 28 maggio 2014

Cucina del territorio piemontese a cura dell’Accademico Silvano Cav. Osella

Il tarassaco Si tratta di un’insalatina selvatica che vanta svariati nomi (insalata matta, dente di leone, dente di cane, piscialletto), soprattutto legati al territorio piemontese (sciapateste, virasui, grand dent, ecc. ecc). È una pianta facilmente identificabile quando il suo fiore maturo

echeggia nei campi inizialmente con un bel colore giallo e successivamente con una palla di fili di seta ed il suo seme. Quante volte, da bambini, ci abbiamo soffiato sopra, sognando con questi fili argentati che si disperdevano nell’aria. Ma questi ciuffi d’insalatina

Conclusa la fioritura, i fiori del tarassaco diventeranno soffioni

SOS animali CERCANO casa tre giovani gatte molto affettuose (già sterilizzate). Tel. 339/8593190. Dieci splendidi micetti CERCANO meravigliose famiglie che li accolgano. Tel. 335/230595 (Enrica).

Calendario Unitre SAVIGLIANO Venerdì 30 maggio ore 9: Ginnastica in acqua (4° corso) ore 19: Ginnastica per adulti 2 (turno A) ore 20: Ginnastica per adulti 2 (turno B) Martedì 3 giugno ore 18.30: Avviamento al golf ore 19: Ginnastica per adulti 2 (turno A) ore 20: Ginnastica per adulti 2 (turno B) CAVALLERMAGGIORE Giovedì 29 maggio ore 20.30: Inglese

rubriche selvatica avevano anche il compito di sfamare coloro che andavano nei campi a raccoglierli, per poi la sera cucinarli con un uovo sodo ed una grande quantità d’aceto, che aiutava a cancellare l’amarognolo che tale piante sprigionava. Le donne andavano nei prati munite di coltellino a lama corta e con un taglio netto ed un colpo deciso andavano a recidere la radice appena sotto il colletto, eliminando il terriccio. Svariate ricette del passato sono indirizzate al tarassaco, ma alcune sono degne di nota perché semplicemente eccezionali, ma come per tante altre cose purtroppo sono cadute nell’oblio. Ad esempio si tagliava il lardo a dadini, soffriggendo con l’aggiunta di uno spruzzo d’aceto di Barbera, si aggiungevano i ciuffi di tarassaco crudi e si condivano con olio extra vergine d’oliva ed un piccolo trito d’aglio conservato al freddo, affinché non germogliasse e fosse facilmente digeribile. Questa era una ricetta tipicamente piemontese, mentre nella bellissima Sicilia si amava condirli con una dadolata

d’arancia bionda ed aglio sminuzzato con un piccolo trito di peperoncino ed olio d’oliva. Non bisogna dimenticare però quella ricetta che prevedeva di abbinare al tarassaco le pere tagliate a pezzetti, in genere i Bure Roca o i Pasagrasàn, pere granulose che quando giungono a maturazione sono molto dolci e si prestano moltissimo se servite con un dolce al cioccolato fondente ed una crema al cioccolato fondente appena temprato, con l’aggiunta di gherigli di noci sminuzzati, sale ed olio extravergine d’oliva. Questa ricetta è ottima, ma è difficile reperire le pere Bure Roca e Pasagrasàn. Un’altra ricetta col tarassaco riguarda un tipo di frittelle, consumate soprattutto nel periodo di Carnevale, che avevano come ingredienti la pancetta piegata e qualche granello di melograno. Quest’erbetta, quindi, ha una storia secolare che la lega all’essere umano: tenerissima, sfamava gli essere umani, ma quando era più coriacea veniva raccolta e data in pasto ai polli nel pollaio.

La generosità dei saviglianesi AMICI OSPEDALE SS. ANNUNZIATA (onlus) In ricordo di Antonello Marengo: € 300 – Famiglie Ramello Francesco e Rita, Ramello Giuseppe e Meuccia e Marengo Marilena e Giulio; € 255 – Famiglie Mogna Simone, Rosso Mario, Giovanni e Massimo, Sabena Giuseppe e Tommaso,Trucco, Casale Tonino, Pinta Adriano, Bori Maurizio, Antonino, Giovanni, Enrico e Giovanni, Ferrero Dino, Fiorito Pier Giorgio e Gian Carlo, Morello Beppe e Roberto, Gallo Renato, Gullino Aldo, Quaglia Vincenzo ed Adriano, Giacone Paolo e Michelangelo Angaramo. ANFFAS (La rosa blu) - I colleghi di Claudia dell’I.C. Centallo-Villafalletto in memoria della mamma Maria Bono Buscatti. CHIESA MADONNINA DI MACRA (coppi) € 20 – Orestina in memoria della cugina Giuseppina Ferrero. In memoria di Lucia Rinaldi ved. Avena: € 20 – Cugino Beppe e famiglia; € 20 – L’amica Franca Abbà. CONF. S. VINCENZO SAVIGLIANESE € 100 – Cassetta chiesa parrocchiale di S. Giovanni. IL CARMEN DON SESTO CODA (Ecuador) In memoria di Mirella Celotti ved. Gangitano: € 20 – Franca Ferrero; € 80 – Fam. Bonamico, Fiorella Borghino, Fam. Botta, Fam. Costamagna, sig.ra Fissore, Fam. Daniele, Fam. Francesetti, Margherita Grosso, Fam. Riaudo, Fam. Salomone,

Fam. Salusso e Lucia Zanon. ISTITUTO SACRA FAMIGLIA € 150 – Amiche ed ex colleghe di Lucia Barberis della Medicina Generale dell’ospedale “SS. Annunziata” di Savigliano in memoria di Paolo Gherardi. FOND. PIEM. RICERCA CANCRO (Candiolo) In ricordo di Antonello Marengo: € 120 – Luciano e Livia Marengo; € 50 – Marco ed Elisa Marengo; € 30 – Gian Luca Quaglia e famiglia; € 40 – Fam. Supertino e Rolando; € 25 – Patrizia e Stefano Quaglia; € 30 – Rita, Gianni e Marina Sobrero; € 50 – Giuseppina Bertorello; € 230 – Amici e colleghe di Monica Marengo; € 60 – Colleghi di Elisa Marengo; € 105 – Colleghe di Chiara Marengo. PARR. S. ANDREA € 50 – Margherita Fiandino in ricordo di Margherita Guerra. SCUOLA MATERNA S. MARIA DELLA PIEVE (nuovo asilo) € 1.800 – Fam. Busso, Fam. Garelli, parenti, vicini di casa, colleghi di lavoro ed amici tutti in memoria di Sandra Busso in Garelli. Si avvisano i lettori che non vengono più pubblicati elenchi con oltre 10 nominativi per offerta. Chiediamo, pertanto, di sintetizzare i nomi da pubblicare onde evitare spiacevoli malintesi.

A FABRIZIO...

Fabrizio Terreno

Troppo presto te ne sei andato, troppo presto il tuo giovane cuore si è spezzato. Il tuo cuore, il tuo animo co-

sì profondo, la tua dolce presenza… Chissà quante parole avresti ancora voluto dire, quante persone avresti ancora curato, quanti romanzi ancora da scrivere, quanti sogni magari non ancora realizzati… Tutto questo però non se n’è andato per sempre, ma continua Lassù dove ora tu sei e continui a vivere per sempre. Chi ha avuto la fortuna di conoscerti su questa terra avrà di te un ricordo indelebile, che né il tempo né la lontananza potranno mai cancellare. Un abbraccio forte arrivi fin Lassù dove ora tu riposi. F.G.

Condoglianze È mancata la signora CLEMENTINA RACCA di anni 96 Alle nipoti Ines ved. Solavagione con il figlio Claudio e famiglia e Luisa con il marito Sergio Ferrero con i figli Raffaella e Luca e le rispettive famiglie porgiamo sentite condoglianze. In Mellea di Fossano è mancata la signora DOMENICA COLOMBANO in SILVESTRO di anni 70 Al marito Giorgio; ai figli Mirella con Pino, Renato con Laura e Nadia; agli adorati Elena, Roberta, Frieda, Chiara e Giada; alle sorelle; ai nipoti ed ai parenti tutti porgiamo vive condoglianze. Il funerale è stato celebrato a Centallo, dov’è stata tumulata la cara salma. In età di 65 anni è mancato il signor GABRIELE RACCA (Impresario funebre) A Caterina; al figlio Roberto con Roberta e Lucrezia; alla mamma Maddalena; alle sorelle; ai fratelli; ai cognati; alle cognate; agli zii; alle zie; ai nipoti; ai pronipoti; ai cugini; agli amici ed ai parenti tutti porgiamo sentite condoglianze. Il funerale è stato celebrato a Bra.

È mancata la signora CATERINA CAMBIANO DOTTA di anni 81 Ai figli Marina con Andrea, Margherita con Roberto e Dino con Paola e Davide; alle sorelle Vittoria e Franca; ai cognati; alle cognate; ai nipoti ed ai cugini porgiamo vive condoglianze. In età di 82 anni è mancata la signora DOMENICA GIRAUDO ved. CAVALLERO Ai figli Elda ed Aldo con i rispettivi coniugi; alla nipotina Beatrice; al figlioccio Martino; ad Alda e famiglia Berohiti; al fratello; alla sorella; ai cognati; ai nipoti ed ai cugini porgiamo sentite condoglianze. È mancata la signora GIUSEPPA MIRABILE ved. IL GRANDE (Pina) di anni 84 Ai figli Pino con Rosanna e Mimmo con Clarita; alla nuora Lidia ved. Il Grande; al fratello Santo; alla sorella Venera; al cognato; alle cognate; ai nipoti; ai pronipoti; ai cugini ed ai parenti tutti porgiamo vive condoglianze.

L’angolo della poesia Paese mio Paese mio un giorno ti lasciai in cerca di fortuna me ne andai; con la valigia in mano ed il cuore in gola lasciavo la mia mamma e il casolare. Però paese mio non resti solo ritornerò per rivederti ancora perché tu conservi i ricordi della mia gioventù. Tutti gli amici mi saluteranno felici di vedermi ritornare perciò paese mio non vedo l’ora per riabbracciarti ancora come allora. Mi guardo intorno e vedo solo vecchi coi loro volti scuri e rattristati senza speranze e senza più risorse aspettano la morte rassegnati. Salvatore Niglio


nel ricordo

I figli Elda ed Aldo, unitamente ai familiari, riconoscenti per la dimostrazione di cordoglio, stima ed affetto tributata alla loro amatissima mamma

DOMENICA GIRAUDO ved. CAVALLERO nell’impossibilità di giungere a tutti personalmente ringraziano quanti si sono uniti al loro dolore. Un grazie particolare porgono ai medici ed al personale infermieristico dei Reparti di Medicina e Pronto Soccorso dell’ospedale “SS. Annunziata” di Savigliano, al medico curante dott.ssa Silvia Salsotto ed a don Roberto Milanesio.

“Oggi è il Tuo trentesimo compleanno. Un bacio”. SABATO 31 MAGGIO – ore 17.30 nella chiesa parrocchiale di S. Giovanni Battista in Casalgrasso sarà celebrata una S. Messa di sesto Anniversario in suffragio del carissimo

GIOVEDÌ 29 MAGGIO – ore 18.30 nella chiesa parrocchiale di S. Giovanni in Savigliano sarà celebrata una S. Messa di terzo Anniversario in memoria del carissimo

GIOVEDÌ 29 MAGGIO – ore 18 nella Confraternita dell’Assunta in Savigliano sarà celebrata una S. Messa in suffragio dei carissimi

STEFANO AIMAR

ROBERTO VANZETTI

Sergio, Claudia e familiari tutti commossi dalla partecipazione dei tanti amici al grande dolore per la perdita della mamma

La mamma, il papà, la sorella ed i parenti tutti ringraziano quanti si uniranno loro nelle preghiere e nel ricordo. Imp. Fun. MOLLEA - Savigliano - Tel. 0172/716654

DOMENICA 1 GIUGNO – ore 9.30 nella chiesa parrocchiale di S. Pietro in Savigliano sarà celebrata una S. Messa in suffragio dei compianti

Giovanna, Tiziana e Pino ed i familiari tutti ringraziano quanti si uniranno loro nelle preghiere e nel ricordo. DOMENICA 1 GIUGNO – ore 11 nella chiesa parrocchiale dei SS. Pietro e Paolo in Monasterolo di Savigliano sarà celebrata una S. Messa di secondo Anniversario in suffragio del carissimo

nel tredicesimo Anniversario Figli, nuore e nipoti ringraziano Figlia, genero, nipoti e parenti tutti quanti si uniranno loro nelle preringraziano quanti si uniranno loro ghiere e nel ricordo. nelle preghiere e nel ricordo. DOMENICA 1 GIUGNO – ore 18 nella chiesa parrocchiale di S. Andrea in Savigliano sarà celebrata una S. Messa di quinto Anniversario in suffragio della compianta

ringraziano di cuore. La S. Messa di Trigesima sarà celebrata: VENERDÌ 30 MAGGIO – ore 18.30 nella chiesa parrocchiale di S. Maria della Pieve in Savigliano.

I figli, il genero, la nuora, i nipoti ed i familiari tutti ringraziano quanti si uniranno loro nelle preghiere e nel ricordo.

SABATO 31 MAGGIO – ore 18.30 nella chiesa parrocchiale di S. Giovanni in Savigliano sarà celebrata una S. Messa di venticinquesimo Anniversario in suffragio del compianto

PIETRO RAVETTO

La moglie, il figlio, la nuora, i nipoti ed i parenti tutti ringraziano quanti si uniranno loro nelle preghiere e nel ricordo. Durante la funzione sarà, inoltre, ricordata

I familiari ringraziano quanti si uniranno loro nelle preghiere e nel ricordo. Imp. Fun. MOLLEA - Savigliano - Tel. 0172/716654

DOMENICA 1 GIUGNO – ore 10.30 nella chiesa parrocchiale di S. Maria della Pieve in Savigliano sarà celebrata una S. Messa di sedicesimo Anniversario in suffragio del compianto

MERCOLEDÌ 4 GIUGNO – ore 18 nella chiesa parrocchiale di S. Andrea in Savigliano sarà celebrata una S. Messa di primo Anniversario in suffragio della carissima

nell’impossibilità di giungere a tutti personalmente ringraziano quanti con scritti, fiori, preghiere, opere di bene e presenza al funerale si sono uniti al loro dolore. Un grazie particolare porgono all’Abate don Paolo Perolini, a don Marco Di Matteo ed a don Dino Patrito, al medico curante dott.ssa Vilma Cravero, ai medici ed al personale infermieristico del Reparto di Medicina dell’ospedale “SS. Annunziata” di Savigliano ed indistintamente a tutti i vicini di casa, amici e conoscenti che furono di aiuto e conforto nella triste circostanza.

I familiari tutti di

PAOLA RACCA ved. BIOLATTI

nel sesto Anniversario

I figli, i generi, la nuora, i nipoti ed i familiari tutti riconoscenti per la dimostrazione di cordoglio, stima ed affetto tributata alla loro carissima mamma

Imp. Fun. FAULE - Savigliano - Tel. 0172/712459

MARIA BONO BUSCATTI

MICHELE BARRA

39

MADDALENA AJMETTA ved.TAVELLA

CATTERINA LUCIANO ETTORE GERBAUDO ved.VERRONE nel quarantesimo Anniversario

Imp. Fun. FAULE - Savigliano - Tel. 0172/712459

Imp. Fun. FAULE - Savigliano - Tel. 0172/712459

mercoledì 28 maggio 2014

SABATO 31 MAGGIO – ore 9 nella chiesa parrocchiale della Natività di Maria Vergine in Marene sarà celebrata una S. Messa di terzo Anniversario in suffragio del carissimo

EMMA FRANCO Il fratello, i nipoti ed i familiari tutti ringraziano quanti si uniranno loro nelle preghiere e nel ricordo. Imp. Fun. FAULE - Savigliano - Tel. 0172/712459

“Siete sempre nei miei pensieri e nelle mie preghiere”. MERCOLEDÌ 4 GIUGNO – ore 18.30 nella chiesa parrocchiale di S. Giovanni in Savigliano sarà celebrata una S. Messa in suffragio dei carissimi

SAVERIO CANETTO nell’impossibilità di farlo personalmente, rivolgono il loro più vivo ringraziamento a tutti coloro che furono di conforto e sollievo nella triste circostanza. La S. Messa di Trigesima sarà celebrata: SABATO 31 MAGGIO – ore 18 nella chiesa parrocchiale di M.V. Assunta in Levaldigi. On. Fun. LA CATTOLICA - Fossano - Tel. 0172/60145

AVVISO PER NECROLOGIE

FLAVIO MALLONE ANTONIO RACCA La moglie, la famiglia ed i parenti tutti ringraziano quanti si uniranno loro nelle preghiere e nel ricordo. SABATO 31 MAGGIO – ore 18.30 nella chiesa parrocchiale di S. Maria della Pieve in Savigliano sarà celebrata una S. Messa in suffragio dei compianti

MARIA DO ved. BARRA Imp. Fun. FAULE - Savigliano - Tel. 0172/712459

“Caro Vale… anche stavolta te ne sei andato con il tuo stile… Era una bella giornata di giugno. Eri con una bella compagnia, in un bel posto, su una bella moto. Anche stavolta ritorni ogni giorno in modi che non sappiamo spiegare… ma ci sei. La vita procede diversa e bella, ancora”. DOMENICA 1 GIUGNO – ore 10.30 nella chiesa parrocchiale di S. Maria della Pieve in Savigliano sarà celebrata una S. Messa di decimo Anniversario in suffragio del compianto

GIAN PIERO COMANDÙ I familiari ed i parenti tutti ringraziano quanti vorranno unirsi loro nella preghiera e nel ricordo. “Ci mancate tanto, ma siete sempre presenti nei nostri cuori e nei nostri pensieri”. MERCOLEDÌ 4 GIUGNO – ore 18.30 nella chiesa parrocchiale di S. Giovanni in Savigliano sarà celebrata una S. Messa in suffragio dei carissimi

I familiari ringraziano quanti si uniranno loro nelle preghiere e nel ricordo.

LUCIA ARIAUDO in CANALE nel ventesimo Anniversario e

“…nel tepore di casa vidi del bianco fumo aleggiare davanti ai miei occhi… e sentii un’aura lieve sfiorarmi dolcemente… fino a scomparire… come il battito d’ali di un Angelo… amorevole mamma… e subito fu pace nel mio cuore...”. DOMENICA 1 GIUGNO – ore 18 nella chiesa parrocchiale di S. Pietro in Cherasco sarà celebrata una S. Messa di nono Anniversario in suffragio della carissima

GIOVANNI CANALE nel dodicesimo Anniversario Laura e famiglia ringraziano quanti si uniranno loro nelle preghiere e nel ricordo. Imp. Fun. MOLLEA - Savigliano - Tel. 0172/716654

MARIO LUCIANO DAMASSIN nel trentaseiesimo Anniversario

ANNA PELAZZA

ANNA BARBERO ved. MINA

e

nel decimo Anniversario

BIAGIO e VITTORIO DAMASSIN nel ricordo I familiari ringraziano quanti si uniranno loro nelle preghiere.

VALERIO MILANESIO

e

Il papà, la mamma, il fratello, la sorella, il cognato, la nipote ed i familiari tutti ringraziano quanti si uniranno loro nelle preghiere e nel ricordo.

STEFANO MINA nel ricordo I familiari ringraziano quanti si uniranno loro nelle preghiere.

SILVANA BOTTA La figlia Erica, il marito Enzo e le piccole Letizia, Silvana e Benedetta, il papà, la mamma, le sorelle ed i familiari tutti ringraziano quanti si uniranno loro nelle preghiere e nel ricordo. Imp. Fun. FAULE - Savigliano - Tel. 0172/712459

In concomitanza con la Festa della Repubblica (2 Giugno), chi fosse interessato a pubblicare necrologie sul numero di mercoledì 4 è pregato di farle pervenire in redazione possibilmente entro venerdì 30 maggio alle ore 18. Vi ringraziamo per la vostra collaborazione.

L’ETERNO RIPOSO, DONA LORO, O SIGNORE


MERCOLEDÌ 28 MAGGIO 2014 IL SAVIGLIANESE 40


28 5 2014  

Giornale locale

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you