__MAIN_TEXT__
feature-image

Page 1

i Percorsi di Ellera natura arte

storia

sapori

www.albisolaturismo.it


L’idea è quella di realizzare vari percorsi turistici nel paesino di Ellera da affiancare ai sentieri escursionistici già presenti e ben sviluppati, per poter offrire una gamma completa di attrattive ai visitatori.

Natura Sentieri escursionistici a piedi o in mountain-bike la cui segnaletica è stata da poco riordinata

Arte Il percorso artistico si snoderà tra i carruggi per poter ammirare i vari pannelli della Galleria all’aperto della Ceramica d’Arte. Per ogni pannello sarà disponibile, su guida cartacea e web*, la nota dell’autore e una piccola storia, una lettura esperenziale e suggestiva, ispirata dal panello nei cuori dei bambini di Albisola durante il progetto “Storie ad Arte”. Seguendo le storie sarà possibile percorrere le vie in modo insolito, fermandosi ad osservare particolari ad altezza di bambino: un punto di vista privilegiato! Saranno disponibili anche piccoli video realizzati sempre all’interno del progetto.

*

Vicino ad ogni pannello verrà posizionato un qr-code collegandosi al quale si potranno ricevere tutte le informazioni sull’opera e i suggerimenti su come continuare il percorso. Grazie ad una postazione wi-fi free, anche i turisti potranno collegarsi senza andare in roaming.

Storia I Mulini dei colori. Lungo il San Sobbia, nella valle di Ellera venivano prodotti i colori che servivano alla realizzazione delle ceramiche albisolesi. Nei vari mulini, di cui è possibile ancora oggi vedere dei resti, venivano macinate le polveri di diversi colori. La produzione ceramistica e il suo indotto avevano reso Ellera un centro molto popolato con le sue chiese di cui una, la più antica della Liguria, attualmente visitabile e in via di restauro, la scuola, il teatro, l’oratorio e le varie frazioni, dove veniva particolarmente coltivata la vite. Anche per questo percorso, potrebbero essere rese testimonianze video, foto storiche e racconti. Giuseppe Milazzo, storico savonese, ha recentemente posto alla mia attenzione racconti storici, cronache del dopoguerra, riguardanti la città di Ellera, materiale importante che potrebbe essere usato per piccoli approfondimenti nel percorso.

Sapori Non può certo mancare un percorso enogastronomico. Attualmente Ellera offre ai suoi visitatori tre ristoranti, due società dove è possibile cenare o prendere semplicemente un caffè e di recente apertura una bottega dove è possibile trovare vari prodotti tipici . Nei ristoranti è possibile mangiare piatti tipici della tradizione ligure ma anche ldell’entroterra come lumache, funghi e rane. Sono disponibili menù turistici.


Storie ad arte Percorso Turistico della galleria d’arte all’aperto di Ellera

Utilizzando la galleria d'arte all'aperto realizzata recentemente ad Ellera (Albisola Superiore) si vuole promuovere, attraverso l'arte, la capacità narrativa e immaginativa dei bambini ( storytelling). Il progetto nasce da un idea dell'Associazione Culturale Teatro 21 che opera da qualche anno sul territorio Albisolese. La città di Albisola Superiore ha investito in questi due anni notevoli risorse per la riqualificazione del suo territorio dal punto di vista artistico, rifacendosi alle origini ceramiste della zona e permettendo la realizzazione di pannelli in ceramica realizzati da grandi artisti di fama internazionale, esposti in maniera permanente lungo i caruggi del piccolo paesino di Ellera. Teatro 21 è, come vocazione, molto sensibile all'aspetto artistico figurativo e avendo al suo interno una storica dell'arte, lavora spesso nei suoi laboratori avvalendosi di immagini d'opere d'arte, disegni e oggetti selezionati, con il fine di promuovere in chi li guarda, sensazioni. Ecco così prendere corpo l'idea di utilizzare le rappresentazioni esposte ad Ellera per ispirare nei fanciulli delle suggestioni, fino alla possibilità di creare una vera e propria storia. I bambini verranno guidati, in più incontri, prima ad ascoltare storie ispirate da vari materiali, poi chiamati a intervenire in maniera sempre più consistente ma sempre libera, fino a che loro stessi possano inventare possibili mondi o realtà collegate alle immagini in questione. Con le parole i bambini possono re-interpretare i significati impliciti nei disegni, cercando di rivelare quanto celato nelle forme e nei colori. Si pensa alla possibilità di sollecitare i bambini a compiere esercizi ludici di riformulazione dei significati, secondo una scansione ciclica che cercherà continuamente di intercalare la riformulazione verbale alle espressioni non verbali, per poi tornare con più chiarezza di pensiero alla parola (il gioco del teatro), in un processo continuamente aperto di rielaborazione dell'esperienza e dei significati.


Modalità Il numero esatto di incontri è da definire in relazione alle risorse reperite per un minimo di 6 incontri da destinarsi a una sola classe/gruppo ( per es. gruppo verticale costituito da ragazzi tra i 6 e gli 11 anni di un centro estivo). Il luogo dovrà essere diverso da quello del normale svolgimento delle attività, possibilmente l'auditorium. Gli incontri dureranno circa un ora e trenta minuti e saranno condotti da due Operatori Pedagogico Teatrali dell'Ass. Teatro 21. E' prevista una o due passeggiate lungo le vie di Ellera per ammirare dal vivo le opere. Il materiale verrà archiviato in maniera scritta e con la realizzazione di piccoli video (previa autorizzazione scritta dai genitori nelle modalità previste dalla legge) in cui i bambini raccontano la loro storia vicino l'opera d'arte. L’allestimento del setting e la realizzazione dei video a carattere amatoriale è a carico dell’Ass. Teatro21. Verrà realizzato un piccolo libricino illustrato (formato digitale) con le storie dei bambini affiancate alle opere e con possibili percorsi, da distribuire ai visitatori del borgo. E' possibile ipotizzare un coinvolgimento del Comitato Ellerese molto attivo e sensibile. L'ideazione e il progetto sono a cura di Sara Moretti operatrice pedagogico teatrale, insieme a Gaia De Marzo operatrice pedagogico teatrale e storica dell'arte e Paolo Scorzoni educatore, operatore teatrale ed esperto in scrittura creativa. Il progetto, con il contributo del Comune, potrebbe essere proposto e sviluppato da vari Istituti Comprensivi, promuovendo un "turismo culturale" nel paese di Ellera (in questo modo anche il numero di video aumenterebbe, aumentando il numero delle visualizzazioni, e la ricaduta turistica sul luogo). Costi 9 ore di laboratorio per un Operatore Teatrale: 300euro Secondo Operatore Teatrale, allestimento del setting, produzione grafica su web e video: 500euro Costo Stampe e trasporti a cura del Comune di Albisola Superiore

Contatti Sara Moretti info.teatro21@gmail.com +393492133832 www.teatro21.org Sede legale: Via Borreani Dagna 9, 17014, Cairo Montenotte SV Sede operativa: Teatro di Ferrania – Ferrania- Cairo Montenotte (SV)

Profile for Sara Moretti

I Percorsi di Ellera  

progetto illustrativo dei possibili percorsi da sviluppare nel paesino di Ellera ( Albisola Superiore)

I Percorsi di Ellera  

progetto illustrativo dei possibili percorsi da sviluppare nel paesino di Ellera ( Albisola Superiore)

Advertisement