Page 1

L’uccello della felicità C’era una volta lontano lontano, il Tibet. Era buio buio, non c’erano né piante, né fiori, né acqua. Le persone erano tristi e davano la colpa al fatto che l’uccello della felicità era sparito. Tre draghi feroci l’avevano catturato e nascosto in una tana in cima alla montagna delle nevi perenni. Un giorno Ming, un giovane coraggioso partì per andare a cercare l’uccello della felicità. C’erano tanti pericoli da superare. Cammina……. Cammina…….Ad un tratto spuntò un drago fiammeggiante. :- Dove vai? Come ti permetti di passare di qui? :- Cerco l’uccello della felicità :- Non ci riuscirai mai!! Io e i miei fratelli ti uccideremo!! Con un colpo di coda trasformò la terra in una foresta di rovi. Ming la attraversò ferendosi e graffiandosi. Ma all’uscita spuntò il secondo drago ancora più terribile del primo fratello. :- Non arriverai mai dove vuoi arrivare! Con un colpo di coda trasformò la terra in un deserto. Ming aveva tanta fame e tanta sete, ma si fece coraggio e continuò il cammino. Cammina….cammina…Ad un tratto spuntò il terzo drago, ancora più terribile dei suoi fratelli. :- Dove vai? Così ti fermeremo!!! Colpì con la coda gli occhi di Ming e Ming diventò cieco. Camminava toccando le cose e ad un tratto arrivò alla tana dove era tenuto prigioniero l’uccello della felicità: Ming sentì qualcosa di morbido tra le mani: erano le piume. L’uccello della felicità vide che Ming aveva tanto sofferto per riuscire a liberarlo e allora, con le sue ali gli accarezzò gli occhi e Ming ritornò a vedere. :-Finalmente ti ho trovato, ora posso riportarti a casa: :-Grazie per avermi liberato, sali sulla mia groppa Volando e volando sopra i fiumi, i laghi, le pianure arrivarono alle montagne del Tibet e, MAGIA!!! Tornò il sole, la luce, l’acqua, sbocciarono i fiori e mille colori dipinsero la terra. Le persone felici fecero una grande festa per giorni e giorni e, se avessimo un potente cannocchiale per guardare, le vedremmo ancora lì a festeggiare…… EVVIVA L’UCCELLO DELLA FELICITA’

fff  

ffffhvhjchgchgcgfhchgc

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you