Issuu on Google+

1


Cresciuta in Italia, ho un grande interesse e una forte passione per la moda. Il corso di Fashion marketing and communication all’Istituto Europeo di Design (IED) mi ha aiutato a capire quanto fossi interessata al mondo della moda. Inoltre le mie esperienze professionali, svolte fino ad ora, mi hanno permesso di essere in grado di lavorare in gruppo e di mettermi a contatto con le persone. Ho avuto l’opportunità di preparare molti progetti durante il corso che mi hanno dato l’opportunità di sperimentare in modo pratico i miei studi. Io sono una grande appassionata dei social networks e mi piace lavorare nel settore del marketing e della comunicazione nell’ambito della moda. Nel mio tempo libero mi piace ascoltare musica, leggere libri e viaggiare.

Contatti: Tel. +39 3475355023 E mail: sara.sarananni@gmail.com About.me/sarananni


2012

TIMELINE EDUCATION

2011 Marzo (Una settimana)

STAGE ALL’ESTERO SPAGNA

Febbraio – Dicembre (Un anno)

ISTITUTO EUROPEO DI DESIGN Fashion marketing and communication

Scuola+sistemazione in famiglia Luglio

DIPLOMA ITCS Dicembre ECDL (European Computer Driving Licence)

2010 Aprile (una settimana)

STAGE ALL’ESTERO FRANCIA School + family accomodation

2008 Settembre (tre settimane)

STAGE ALL’ESTERO AUSTRALIA Scuola+sistemazione in famiglia

2006 - 2011 Cinque anni

ITCS GAETANO SALEMINI Educazione alla Relazione Interculturale nella Comunicazione Aziendale


2011

TIMELINE WORK EXPERIENCE

Dicembre – Febbraio (3 mesi)

CINTI GROUP Negozio di calzature a Bologna Tirocinio formativo come venditrice Luglio (un mese)

AZALEA SRL

2010

Showroom di alta moda a Bologna Tirocinio formativo come assistente ai compratori e alle vendite

Febbraio (2 settimane)

CNA Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa a Bologna Tirocinio formativo in un ufficio amministrativo.

2009 Luglio (1 mese)

HI TECH MEDIA & TECNO STAMPA Azienda di stampa a Bologna Tirocinio formativo in: Ufficio amministrativo

Assistente nel departimento grafica


LE MIE ESPERIENZE NELLA MODA Due punti di vista differenti

1. FASHION SHOWROOM Ho avuto l’opportunità di lavorare in uno showroom di alta moda, Azalea Srl e di vedere come è organizzato. I brand per cui ho lavorato maggiormente sono Liu Jo, Alysi, Kookai e Angelina. In qualità di assistente alle vendite, ho potuto analizzare il fondamentale punto di vista del compratore negoziante, in tutti i suoi aspetti. Infatti un compratore negoziante deve considerare il target dei suoi clienti e consumatori finali, i loro bisogni e desideri, ha un budget preciso e se vuole creare un look completo o solo una particolare collezione. Un altro fattore molto importante a cui il compratore negoziante deve pensare è la tendenza più alla moda della stagione. Grazie a questa esperienza, ho imparato a disporre i prodotti e le collezioni e a relazionarmi con le persone.


LE MIE ESPERIENZE NELLA MODA Due punti di vista differenti

2. FASHION BOUTIQUE Ho avuto l’occasione di lavorare come venditrice per il consumatore finale, in un importante negozio di calzature a Bologna. Cinti infatti vende scarpe, borse e cinture. Questa esperienza mi ha dato la possibilità di imparare come relazionarmi con le persone e le loro differenti esigenze e le tecniche di vendita nei confronti del consumatore finale. Il layout e la posizione di un singolo capo è un elemento fondamentale, in quanto possono influenzare la scelta del cliente. Questa esperienza mi ha aiutata molto a migliorare alcuni aspetti del mio carattere, in quanto ho imparato ad interagire con persone differenti.


IED – ISTITUTO EUROPEO DI DESIGN

ONE YEAR FASHION MARKETING AND COMMUNICATION COURSE Corso in lingua inglese

2012 FIRENZE, ITALIA Questo corso mi ha permesso di incontrare nuove persone da culture e tradizioni diverse. Inoltre, mi ha aiutato ad avere una visione internazionale, che mi ha dato cresciuta per le mie situazioni future. MATERIE • • • • • • • • • • • • • •

BRANDING DIGITAL COMMUNICATIONS I COMMUNICATION WITH THE NEW MEDIA COMMUNICATION AND ADVERTISING EVENTS FOR FASHION DIGITAL PROJECT MANAGEMENT GRAPHICS FOR FASHION THE LANGUAGE VIDEO SYSTEM OF ITALIAN FASHION MANAGEMENT OF NEW MEDIA MARKETING FOR FASHION VISUAL MERCHANDISING FORECASTS OF TREND SEMIOTICS FOR FASHION

• • • • • • • • • • • • • •

DIGITAL COMMUNICATIONS II COMMUNICATION AND PUBLIC RELATIONS COMMUNICATION FOR FASHION DIGITAL PROCESSING OF IMAGES INTRODUCTION TO EVENTS FOR FASHION VISUAL LANGUAGE MARKETING FOR FASHION II MATERIALS FOR FASHION ORGANIZATION OF EVENTS FOR FASHION WRITING FOR FASHION HISTORY OF PHOTOGRAPHY FASHION HISTORY OF FASHION STYLING AND SHOOTING FOR FASHION FASHION TREND


- MARKETING I-II

I MIEI PROGETTI PRINCIPALI

‘’Strategie di Marketing’’

- PROJECT MANAGEMENT ‘’Proposta di un’applicazione per telefoni cellulari”

- COMMUNICATION ‘’Social media’’ ‘Strategie di comunicazione’’

- COMMUNICATION AND ADVERTISING “Piano annuo di comunicazione”

- PUBLIC RELATIONS ‘'Rassegna stampa e Comunicato stampa'‘

- VISUAL MERCHANDISING ‘’Proposte per allestimento di vetrine’’ - EVENT ORGANIZATION ‘’Proposta per l’rganizzazione di un evento’’


MARKETING I Titolo: Strategie di Marketing Brand: Ken Scott Autori: Sara Nanni, Lorenzo Cavallini Soluzioni: con questo progetto ho presentato alcune strategie di marketing, con lo scopo di rilanciare il brand in un alto livello di mercato. Obiettivi principali: posizionare Ken Scott quale brand di lusso; innovare la collezione, prendendo ispirazione da quelle precedenti; investire in campagne pubblicitarie nelle più importanti riviste di moda; creare popolarità organizzando sfilate di moda con persone famose e preservare la tradizione del brand mostrando alcuni dei più famosi capi del passato. Obiettivi personali: I concetti più importanti che ho appreso, svolgendo questo progetto, sono lo sviluppo delle 4Ps (Product, Price, Place, Promotion), l’analisi di un brand e la creazione di un piano di marketing.


MARKETING II Titolo: Strategie di Marketing Brand: The Velvet Room Autori: Sara Nanni Soluzioni: In questo progetto ho presentato alcune strategie di Marketing, in modo da posizionare il brand in un mercato medio – alto e di rendere il brand popolare attraverso i social media. Obiettivi principali: The Velvet Room è un nuovo brand. Questo marchio propone intimo per donna, creato a mano e con alcuni pezzi realizzati con materiale riciclato. E’ importante creare visibilità e popolarità al brand investendo nei social media, come per esempio: Facebook, Twitter, Youtube, Pinterest, ecc. Obiettivi personali: grazie a questo progetto ho imparato ad analizzare i brand in tutti i suoi aspetti e come promuoverlo in modo efficace attraverso i social media.


PROJECT MANAGEMENT Titolo: Proposta per un’applicazione per telefoni cellulari Brand: 3.1 Phillip Lim Autori: Sara Nanni, Mikaela Erson, Lorenzo Cavallini Soluzioni: la proposta è stata pensata per creare un’applicazione per un brand specifico: 3.1 Phillip Lim Obiettivi principali: oggigiorno, i social networks e le applicazioni sono strumenti fondamentali della comunicazione. Ecco perchè abbiamo creato una applicazione per cellulari per 3.1 Phillip Lim. La proposta consiste nella progettazione di una applicazione creativa con capacità di condividere le immagini sui media web e sociali, di una sezione per vedere la collezione, di aggiornamenti frequenti e della possibilità di ingrandire le immagini dei prodotti. L'applicazione ha un layout chiaro ed è molto facile da utilizzare. Obiettivi personali: questo progetto mi ha dato la possibilità di lavorare in team. Ho anche imparato il funzionamento delle applicazioni, quanto sia importante il layout e l’analisi dei competitori.


COMMUNICATION Titolo: I social media Autore: Sara Nanni Soluzioni: questo tema è stato incentrato sull'importanza dei media sociali e di come e cosa comunicare attraverso di loro. Obiettivi principali: i social media comprendono riviste, forum Internet, blog sociali, wiki, social network, podcast, fotografie o immagini, video, rating e social bookmarking. Si tratta di strumenti di comunicazione molto importanti, in particolare nel sistema moda, perchÊ generano vendite e aumentano la visibilità del brand. I social network danno anche la possibilità di connettere le persone con gusti simili e sono dedicati alla condivisione di immagini e video. Obiettivi personali: dopo questo corso ho imparato ad utilizzare diversi social network e ho creato diversi account, una pagina facebook di moda, un account Twitter e un account LinkedIn. Ora posso condividere e seguire i miei brand preferiti, ed essere aggiornata sulle nuove tendenze del mondo fashion.


COMMUNICATION Titolo: Social strategie media Brand: Dan Ward Autore: Sara Nanni, Indu Ganesh, Maria Vittoria Papa, Momoko Nagai, Jennifer Green, Mikaela Erson, Lorenzo Cavallini, Anastasya Stenkoviy, Krystha Fernanda Schneckenburger, Anabelle Madrych Saoudi Soluzioni: Dan Ward è un nuovo marchio di beachwear per uomini. Il brand vuole trasmettere la sua identità non solo attraverso le strategie di marketing, ma anche attraverso i social media, al fine di creare visibilità e notorietà. Obiettivi principali: il progetto è stato suddiviso in tutte le reti sociali che abbiamo deciso di utilizzare per ottenere il giusto obiettivo. Ho presentato le strategie per Pinterest e Lookbook. L’80% degli utenti sono ragazze e donne, così l'obiettivo principale è stato quello di raggiungere e mostrare loro idee per regali per i loro fidanzati o mariti. Outfit, immagini delle collezioni o un singolo elemento, un video per il marchio, schede su eventi, interviste, ispirazioni e le campagne pubblicitarie sono state le principali proposte per questo progetto. Obiettivi personali: lavorando con Dan Ward, ho imparato quanto i social media stiano diventando sempre più importanti nel mondo fashion e come selezionare i giusti media in funzione delle caratteristiche di ogni specifico target.


COMMUNICATION & ADVERTISING Titolo: Piano annuo di Comunicazione Brand: Liu jo Autori: Sara Nanni Soluzioni: in questo progetto ho presentato un'analisi del marchio ed un piano annuo di comunicazione dei media, completo dei costi totali e del bilancio. Obiettivi principali: posizionare Liu Jo in un mercato di alto livello, rendendo il brand più forte rispetto alla concorrenza, espandendo la conoscenza del marchio sul mercato nazionale ed europeo, promuovendo il brand attraverso i social media, investendo in campagne pubblicitarie nelle principali riviste italiane e francesi, tenendo conto dei costi e del budget. Obiettivi personali: questo progetto mi ha dato la possibilità di imparare a gestire un bilancio e come distribuire il budget in diverse riviste e siti web. Questo tema è stato molto pratico e mi ha aiutato a imparare com’è il mondo del lavoro, sotto un profilo anche economico.


PUBLIC RELATIONS Titolo: Rassegna stampa e comunicato stampa Brand: Liu jo Autori: Sara Nanni Soluzioni: in questo progetto ho proposto un evento per la collezione Liu Jo F/W 2012/13 e la collezione Le Plumes F/W 2012/13, elaborando il comunicato stampa dell'evento. Durante il corso, vi è stata anche un’analisi di Dior, nonché un comunicato stampa e un brand profile per Metalab. Obiettivi principali: l'evento è stato programmato per la stampa, per aumentare la visibilità del marchio e per presentare la nuova collezione. In questo progetto sono presenti tutti i dettagli dell’evento, il tema, il mood e la location. La promozione svolge un ruolo molto importante; infatti, al fine di promuovere il brand, il comunicato stampa ed il materiale promozionale devono essere consegnati alla stampa, e la pubblicità dell’evento deve essere presente nei social media della Liu Jo. L'analisi di Dior comprende un’analisi di quante volte il marchio è presente nelle riviste di moda, in termini di press coverage e campagne pubblicitarie. Obiettivi personali: questo progetto è stato molto vicino al mondo del lavoro e mi ha dato la possibilità di scrivere un comunicato stampa vero e proprio; ho anche capito l’importanza della giusta promozione di un brand relativamente al mondo della carta stampata.


VISUAL MERCHANDISING Titolo: Le proposte di allestimento di vetrine Brand: Elisabetta Franchi Autori: Sara Nanni Soluzioni: in questo progetto, propongo alcune idee per l’allestimento delle vetrine per Elisabetta Franchi. Obiettivi principali: le due proposte si concentrano sulla creazione di vetrine innovative e attraenti per il marchio. La prima proposta era quella di creare un mix tra tecnologia e lo stile di Elisabetta Franchi, inserendo tra due manichini uno schermo con la rappresentazione in video dell’intera collezione. La seconda proposta era quella di ricreare l'atmosfera elegante e tradizionale della campagna pubblicitaria, quindi di posizionare, dietro a due manichini, un divano d’epoca ed uno specchio antico, con la possibilità di vedere l’interno dello store. Obiettivi personali: questo progetto mi ha dato l’opportunità di imparare diverse strategie di visual merchandising, infatti, prima di questo corso, non sapevo che la posizione di un indumento o di un oggetto ha un significato preciso, al fine di attrarre l’interesse del consumatore finale.


EVENT ORGANIZATION Titolo: Le proposte per un evento Brand: Liu Jo Autori: Sara Nanni Soluzioni: in questo progetto ho studiato tutti i dettagli per l'organizzazione dell’evento relativo alla presentazione della nuova collezione Liu Jo Jeans. L'evento vuole trasmettere l'identità del brand e vuole attirare l'attenzione della stampa, massimizzare le vendite e conquistare nuovi clienti. Obiettivi principali: questo evento è stato progettato al fine di conquistare nuovi clienti, creare video e book di foto, comunicare emozioni, massimizzare le vendite, aggiornare i social media. Infatti fashion bloggers ed i giornalisti della carta stampata sono stati invitati all’evento. In questo progetto, si trovano tutti i dettagli della presentazione della nuova collezione, come il biglietto d'invito, il tema, il mood, la location, la data e l'ora. Obiettivi personali: questo progetto è stato molto vicino al mondo reale del lavoro e mi ha permesso di capire l’importanza della promozione di un brand tramite un evento al fine di aumentare le vendite e la notorietà del marchio stesso.


Un ringraziamento speciale a: Il mio coordinatore, I miei professori, I miei compagni di classe, Le aziende per cui ho lavorato: Liu Jo, Dan Ward, Elisabetta Franchi, The Velvet Room, Ken Scott, 3.1 Phillip Lim Mi hanno dato l'opportunitĂ  di imparare e svolgere i miei studi, lavorare ai miei progetti, analizzarli e utilizzarli per la mia presentazione.

36


Grazie!

37


Portfolio - Italiano