Issuu on Google+

Martedì 26: S. Vigilio Mercoledì 27: S. Cirillo Giovedì 28: S. Attilio Lunedì 25: S. Guglielmo Venerdì 29: SS. Pietro e Paolo Sabato 30: S. Adolfo

DOMEN ICA 24 GIUGNO

Domenica 24: S. Aronne

IV DOPO PENTECOSTE (letture del 1.07.2012:Gen. 17,1-16; Rm. 4,3-12; Gv. 12,35-50) moneyworld cioè l’ambito degli scambi economici, della finanza, della produzione, del lavoro è diventato il regno delle Non è solo colpa di Scipione, come hanno chiamato l’anticiclonesabbie mobili. Ci si sveglia un mattino con ottimismo e si africano che ha inaugurato l’estate 2012; c’è tanto altro di sicuro.chiude la sera con lacrime amare. E così ci sono i furbi che Sta di fatto che c’è scontento, nervosismo e poca fiducia nel fanno del malaffare l’imperativo categorico per vivere: stupidi futuro individuale e sociale. E meno male che l’Italia del calcio ègli altri. Domandiamoci perché la ribellione contro tutto ciò è stata promossa ai quarti nell’esame europeo (almeno lì nonlasciata a gruppi di protesta che troppo spesso sono afflitti da siamo fra gli ultimi). Rimuovere le cause del malessere. Maparticolarismi e da sterili parole d’ordine. Vi sono momenti, e alcune sono sottili e difficili da vedere; altre, macroscopiche,questo è uno di quelli, in cui il sacrificio di tutti in termini di appaiono inespugnabili. Cominciamo dalle ultime. Rapporti testa e di tempo diventa d’obbligo, se si vuole avviare un umani soggiogati alla violenza, valore della vita sceso ai minimi progetto alternativo. “À la guerre comme à la guerre”. Siamo al storici, famiglie senza ruoli definiti con vecchi e bambini in fronte. Ma se vogliamo uscirne bisogna avere il vangelo in sofferenza e giovani in ansia; poi la natura: depredata, vilipesa emano, anzi nel cuore. Un supplemento d’anima. Contro massacrata anche e soprattutto nel mondo animale (la presenzaterremoti, peste, fame, alluvioni e siccità si facevano pubbliche di un cane ogni 30 abitanti non è in primis il segno del rispetto preghiere come se Dio fosse in collera col mondo; non credo ci venga richiesto di fare altrettanto. Seperò fossimo più presenti ma la prova della solitudine). Senzacontare che il in chiesa e fuori..... [dac]

PRIM I CALDI

La Pusterla , ... ieri

Lunedì 25: S. Eustorgio e S. Lorenzo, inizia la terza ed ultima settimana di oratorio estivo. Lunedì 25: S. Lorenzo, sala archivio , ore 19:00, incontro commissione Comunicazione. Giovedì 28: S.Giorgio, p.za S.Giorgio 2, ore 20:45, Consiglio pastorale di area. Venerdì 29: S.Lorenzo, piazza, ore 18:30, momento musicale con l’Orchestra Carish, musica classica, per la rassegna MitoFringe Venerdì 29: S.Lorenzo, basilica, ore 17:30, anniversario del miracolo della Madonna del Latte (29/06/1585), Rosario meditato e celebrazione eucaristica. Sabato 23 giugno e 21 luglio: S. Eustorgio, basilica dalle 22:00, “Una luce nella notte” la basilica resta aperta fino a tarda notte per la preghiera.

COSA DIREBBE GESU’ … se gli si raccontasse di tante ruberie da parte di chi dovrebbe governare e promuovere il Bene Comune?Forse ci sarebbe un po’ di rassegnazione nelle sue parole quando direbbe : “ Chi è fedele nel poco, è fedele anche nel molto; e chi è disonesto nel poco, è disonesto anche nel molto. Se dunque non siete stati fedeli nella disonesta ricchezza, chi vi affiderà quella vera?” (Lc 16:10/11)


generazioni che verranno sono già qui”. Presentano M. Garzonio e R. Lodigiani; interventi di Giuseppe Guzzetti, Correva l’anno 1585. La città dilaniata dalla peste che nel Giuliano Pisapia e del card. Angelo Scola. 1576-77 aveva ucciso 17.000 persone, cercava di riprendersi sotto l’instancabile e illuminata guida di S. SAGRA DI TRENNO Carlo. Il santo vescovo muore nel 1584 e la sua profezia Si conclude domenica 24 giugno con una festa popolare che vedeva l’aiuto della Vergine per la ricostruzione della la settimana della sagra di S. Giovanni. cupola di S. Lorenzo, si compie l’anno dopo: l’immagine di Maria col Bambino dipinta sul muro di cinta della basilica TERREMOTO IN EMIL IA guarisce una giovane donna (Francesca Vassalli) affetta da un morbo incurabile. Erano le due del pomeriggio del Caritas Italiana ha allestito un centro di coordinamento 29 giugno. L’immediata risonanza del fatto fece per gli interventi a favore delle popolazioni colpite dal dell’antica basilica un santuario mariano e il dipinto terremoto. Ecco come partecipare alle raccolte di fondi: c/c postale n. 347013; Banca Popolare Etica, via Parigi 17, miracoloso divenne la pala dell’altare maggiore. QUEL 29 GIUGNO A S. LORENZO

Roma;

Iban: IT 29 U 05018 03200 000000011113

RAPPORTO SUL LA C I TTA’ Lunedì 25 giugno alle ore 11:00 presso lontano 1978, l’Ambrosianeum (via delle Ore 3) presentazione della XX edizione del rapporto sulla città. Titolo per il 2012: “Le

INSIEME NELLA RETE Ecco uno dei grandi vantaggi del mondo di internet. La fuga dalle città per la ricerca di un po’ di pace, la domenica al mare o ai monti, creano una sorta di diaspora dei normali frequentatori delle nostre chiese. Per non perdersi di vista ecco in soccorso internet. I nostri siti vi seguono, anche lontanissimo. Vero che non tutti sono attrezzati, ma fra gli amici c’è sempre qualcuno più tecnologico e gli si può chiedere: “mi vai a vedere il sito della parrocchia? così restiamo in contatto”. La fame di relazione e di condivisione del nostro tempo, tende ad essere soffocata: ci si rintana nel privato personale. Internet ci aiuta a non isolarci ed al tempo stesso deve far venire la voglia di un incontro non solo virtuale. Il bollettino settimanale chiude per un paio di mesi. Ma le notizie più rilevanti appariranno nei nostri siti e soprattutto in quello della chiesa di Milano che non sempre consultiamo: www.chiesadimilano.it . Un sincero grazie a tutti i lettori; un plauso a chi si è dato molto da fare per la scrittura, la redazione e la stampa di questo foglio settimanale. Un invito:

La frase della settimana “ Chi   desidera   procurare   il   bene   altrui,   ha   già   assicurato il proprio” Confucio

CREDENZA Giovedì 5 luglio nuova distribuzione dei pacchi viveri. I poveri non vanno in ferie. Fate pervenire in basilica di S. Lorenzo il vostro contributo viveri.

VOLONTARIATO Le parrocchie dell’area Torino Ticinese invitano i fedeli a offrire il proprio aiuto per le attività comunitarie: catechismo, oratorio, caritativa, servizio liturgico. I generosi che accoglieranno l’invito si presentino presso le segreterie parrocchiali.

sono attese le foto delle vacanze che LAVORO saranno ospitate nel sito di S. Lorenzo. Falegname offresi per riparazioni tapparelle, porte, A settembre voteremo la scelta delle più belle.

finestre e oggetti in legno: 3387457389. Disponibilità colf e badanti anche periodo estivo.

NOTIZIAR IO AREA PASTORALE TORINO- TICINESE www.sanlorenzomaggiore.com

www.santeustorgio.it


Domenica 24 giugno 2012