Page 1

S. Eustorgio

S. Lorenzo

S. Giorgio

S. Alessandro

S. Satiro

SANTI DELLA SETTIMANA Lunedi 13: S. Ilario Martedì 14: S. Felice Mercoledì 15: S. Mauro Giovedì 16: S. Marcello

CAMMIN BREVE DELLA SETTIMANA

Venerdì 17: S. Antonio ab.

DOMENICA  12  GENNAIO  2014      BATTESIMO  DEL  SIGNORE     (letture  del  12.01.2014:  Is.  55,4-­‐7;  Ef.  2,13-­‐22;  Mt.  3,13-­‐17)

Sabato 18: S. Beatrice Domenica 19: S. Mario

DELL’UNITÀ Archiviata la 47a giornata mondiale  della  pace.    Era  il  

1° gennaio  2014.  Il  titolo  era:  “Fraternità,  fondamento  e   via   per   la   pace”.   Auspicio,   ovviamente;   e   preghiera,   quella   sempre   raccomandata   da   Maria   nei   suoi   interventi!   Infatti   la   pace   non   c’è   e   la   fraternità   è   lontana.   Persino   fra   coloro   che   son   resi   fratelli   dal   Battesimo  non  c’è  reale  e  praticata  fraternità.  Le  chiese   cristiane   non   sono   per   fortuna   in   guerra   fra   di   loro   come   in   passato   (a   parte   le     risse   ricorrenti   proprio   a   Gerusalemme   nella   basilica   del   S.   Sepolcro);   tuttavia   l’unità   non   c’è.   Dal   18   al   25   gennaio   torneremo   a   pregare   per   questo;   è   dal   1908   che   ogni   anno   viene   riproposta  questa  settimana  di  preghiera  per  l’unità  dei   cristiani.    Senza  unità  non  si  è  veramente  fratelli  e  quindi   non   ci   possiamo   fregiare   della   beatitudine   offerta   da  

Gesù agli   operatori   di   pace!   Le   frequenti   raccomandazioni     di   Papa   Francesco   a   rifuggire   dal   litigio,   dalle   critiche   e   dalle   mormorazioni,   sono   il   sintomo   che   anche   nella   stessa   cattolicità   manca   la   perfetta   comunione.   “Cristo   non   può   essere   diviso”   è   la   frase   lapidaria   di   Paolo.     In   un   mondo   che   quotidianamente   brucia   in   misura   scioccante   persone   e   cose,   noi   “cristianità”   dobbiamo   e   possiamo   diventare   un   segnale   di     recupero.   Iniziamo;   prove   tecniche   di   comunione.   Magari   a   partire   da   una   condivisione   dei   calendari,   partecipare   alle   rispettive   festività,   conoscere   le   differenti   modalità   cultuali   e   di   prassi;   che   brutto   aver   celebrato  il  Natale  con  quindici  giorni  di  differenza  fra  noi   e  il  mondo  ortodosso  e  pensare  quanti  sono  i  loro  fedeli   che  vivono  con  noi  e  tra  noi.  [dac]  

CALENDARIO Lunedì 13: S. Eustorgio, Basilica, ore 21:00, preghiera carismatica. Martedì 14: S. Vincenzo in Prato, Oratorio, ore 10:00, incontro dei sacerdoti del Centro Storico. Mercoledì 15: S. Calimero, Basilica, ore 20:45, terza catechesi per gli adulti organizzata dall’A. C. Ambrosiana; conduce il Vicario della città Msg. Faccendini Venerdì 17: S. Lorenzo, corso Ticinese 33, ore 20:00, inizio incontri di preparazione al matrimonio.

Veramente uniti?  

?

Domenica 19: S. Lorenzo, Basilica e Oratorio, dalle ore 10:30, giornata mensile per ragazzi e famiglie.

COSA DIREBBE GESÙ... a chi cerca – con onestà e senza secondi fini – di creare pace, tra paesi, comunità o tra singoli individui? Direbbe loro e a tutti noi: "Beati gli operatori della pace, perché saranno chiamati figli di Dio!" (Mt. 5,9)


SCELTO PER VOI • Dialogo ebrei/cattolici Ogni anno il 17 gennaio è la giornata di dialogo fra Cattolici ed Ebrei; cadrebbe di venerdì, giorno che per il mondo ebraico apre il riposo del sabato e per questo nel 2014 si anticipa di un giorno. Focus della giornata l’incontro fra Rabbino Laras e Card. Scola alle 18:30 presso la Sala delle Colonne al Museo del Duomo.

• S. Antonio e animali

• Lectio divina

• Pranzo della S. Vincenzo

Terzo appuntamento della catechesi biblica nel Decanato Centro Storico. L’Azione Cattolica Ambrosiana invita il giorno 15 gennaio in S. Calimero alle ore 20:45 all’ascolto, meditazione e preghiera sul libro del profeta Giona. Introduce e guida la riflessione Msg. Carlo Faccendini, Vicario episcopale della città.

Unità e comunione Unità. Pace.  Comunione.  Concetti  bellissimi,  ma   purtroppo   oggi   poco   attuali   e   attualizzabili.   Motivo?  Mah,  forse  ognuno  ha  una  sua  risposta,   ma   certo   la   base   di   egoismo   che   caratterizza   ognuno   di   noi   credo   possa   essere   un   limite   che   ci   accomuna.   Siamo   Chiesa   (o   meglio   dovremmo   esserlo),  eppure  a  stento  ci  guardiamo  in  faccia,   ci  salutiamo  e  ci  scambiamo  il  segno  della  pace.   Onestamente,   è   una   delle   cose   che   mi   fa   più   tristezza   e   mi   fa   arrabbiare   quando   vado   a   Messa.   Mi   è   capitato   decine   di   volte   (incluso   il   primo  gennaio  giornata  della  pace!),  e  in  chiese   diverse,  di  assistere  alla  stessa  scena:  gente  che   quasi   è   infastidita   dal   doverti   stringere   la   mano   al  momento  dello  scambio  della  pace.  Ma  io  mi   chiedo:  è  cosi  difficile  donare  un  sorriso  per  quei   cinque   secondi   in   cui   ci   giriamo   dietro   e   di   lato   e   dare   davvero   un   augurio   di   pace   a   quelle   persone   che   pur   non   conosciamo?   Vi   dico   questo,   perché   possiamo   sentire   grandi   discorsi   o   prediche   sulla   pace   o   sull’unità,   ma   se   non   sappiamo   partire   nemmeno   da   un   gesto   concreto   così   semplice   forse   c’è   davvero   qualcosa  che  non  va…(luca g.)  

Il 17 è S. Antonio abate. Non abbiamo in zona cascine da benedire ma animali moltissimi. A S. Lorenzo domenica 19, sul sagrato, alle ore 10:30, preghiera per gli animali: perché non siano oggetti o gingilli, ma vite da rispettare; per imparare da loro l’umiltà del seguire e della fedeltà.

Le conferenze femminili di S. Vincenzo (S. Lorenzo e S. Ambrogio) organizzano come ogni anno un momento conviviale con le persone che fanno riferimento al loro servizio: la data è sabato 25 gennaio presso l’Oratorio S. Lorenzo. Si può contribuire con offerte e ... grembiule da cameriere.

LA FRASE DELLA SETTIMANA “Molte parole  non  sono  mai  indizio  di  molta   sapienza” Talete

CREDENZA DEI POVERI

Prossima distribuzione il 23 gennaio: serve un po’ di tutto esclusa pasta e riso. (recapitare presso la basilica di S. Lorenzo).

EMERGENZE CASA/LAVORO

Conferenza M. italiana Giuliani: “Jules età: Isaac: Aiutiamo una di donna di mezza ha trasformare disprezzo dialogo”. 29 bisogno un ilposto per in dormire e Martedì un lavoro ottobre ore delle Ore 3. Per il 6 (ideale per 18:00, fissa via a servizio). [segreteria novembre alle ore 18:00 incontro con Piero 0289404129]. Stefani su “Chiesa Cattolica e popolo ebraico dal Concilio ad oggi”. RACCOLTE Prosegue raccolta di telefonini usati. A volte ci • Busan 2013 arriva un po’ di tutto (abiti logori, calcolatrici, Sarà il CoreaPC,..). ai primi di novembre l’assemblea vecchissimi Attenzione: vicino a piazza mondialenondeldistante Consiglio ecumenico Chiese Napoli, quindi, c’è la riciclerai Cristiane. Le Chiese di Milano accompagnano Amsa! con la preghiera lunedì 4 alle ore 19 presso la Chiesa Romena di via de Amicis 13.

NOTIZIARIO AREA PASTORALE TORINO-TICINESE – www.sanlorenzomaggiore.com – www.santeustorgio.it

Cammin Breve della Settimana - 12 gennaio 2014  

NOTIZIARIO AREA PASTORALE TORINO-TICINESE – www.sanlorenzomaggiore.com – www.santeustorgio.it

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you