Page 1

Lunedì 11: S. Costantino Martedì 12: S. Luigi Orione Mercoledì 13: S. Cristina Giovedì 14: S. Matilde Venerdì 15: S. Luisa Sabato 16: S. Eriberto Domenica 17: S. Patrizio

.

DOMENICA 10 MARZO 2013 IV DI QUARESIMA “DEL CIECO” (letture del 10.03.2013: Es. 17,1-11; 1Ts. 5,1-11; Gv. 9,1-38)

TREPIDA VIGILIA Mentre i bookmakers e giornalisti, vaticanisti e non, sono tutti in grande tensione per l’avvio del Conclave, mi sembra doveroso riferire alcuni pensieri raccolti qua e là fra gente comune, come siamo noi. Anzitutto: il silenzio calato sul Papa Emerito. Senz’altro è da lui cercato. È passata una settimana: il tempo per mettere in vendita i suoi libri e ripubblicare i suoi discorsi, e poi? Ci si sarebbe augurati un po’ più d’attenzione, attraverso vari mezzi, nei confronti di lui proprio in quanto persona. Semplicemente per accogliere la sua umiltà e condividere il dolore dell’impotenza. Basta così. Ora si confezionano gli identikit del futuro pontefice. Dicono: non deve essere vecchio. Bisogna che conosca un po’ di lingue. Sappia destreggiarsi fra gli

Ciao Benedetto!!!

strumenti della tecnologia. Abbia polso per guidare un esercito di burocrati non sempre pronti a cambiare. Conosca la gola profonda della santa Sede. Dottrinalmente non può essere di certo impreparato sul piano dogmatico, liturgico, storico, ecc. Possiamo aggiungere qualcosa che forse ai media, che tracciano quelle linee, interessa di meno? Direi anzi che mancano le cose principali: uno che sa ascoltare lo Spirito, allenato alle scalate della fede e ai sentieri impervi della totale dedizione; uno che dei poveri parli, ma soprattutto li frequenti; uno che diffidi delle apparenze e che non pensi di suscitare la fede attraverso la pomposità delle cerimonie; uno che sappia portare a compimento la trasformazione di uno stato in comunità di discepoli di Cristo. [dac]

Lunedì 11: S. Eustorgio, basilica, ore 20:45 - 22:20, Cammino di Vita Nuova nello Spirito, quarto appuntamento (si ripete in Quaresima ogni lunedì sera). Mercoledì 13: S. Giorgio, basilica, ore 22:00, “Pane-Parola-Poveri”: per i giovani che nella povertà intendono trovare traccia del Signore. Giovedì 14: S. Giorgio, basilica, ore 19:00, terza catechesi di Quaresima sul vangelo di Marco (14,32-42). Sabato 15: S. Lorenzo, basilica, ore 21:00-24:00, “Notte missionaria”: con i giovani missionari cristiani verso i giovani della movida.

COSA DIREBBE GESU’ … ai Cardinali nel conclave? Direbbe – forse dicendolo con le lacrime, come disse allora -: “In verità, in verità vi dico: chi accoglie colui che io manderò, accoglie me; e chi accoglie me, accoglie chi mi ha mandato!” (Gv 13/20)


CAMMIN BREVE Il progetto del Cammin Breve è ufficialmente partito. Nelle 7 chiese del centro storico sono stati esposti i cartelloni e resi disponibili i kit di approfondimento per vivere questa bellissima esperienza culturale e spirituale. PREGARE CON ARTE Con questo originale titolo, il Rettore della chiesa di S. Raffaele (presso la via omonima, dietro la Rinascente), don Domenico Sguaitamatti propone riflessione e preghiera attraverso l’ascolto di testi letterari e di brani musicali. L’appuntamento è per ogni mercoledì dalle ore 18:00 alle 19:00.

Perdono Perdono, ovvero qualcosa che viene dato a un'altra persona per dono appunto, e quindi gratuitamente. Io credo che sia uno dei concetti più complicati per ogni essere umano. Perdonare non significa solo far finta di niente o dimenticare, ma in qualche modo amare chi ci ha ferito nonostante la ferita che ci ha causato. A me è capitato di subire un torto da un amico e ci siamo allontanati. L’ho rivisto due anni più tardi e siamo andati a bere una birra insieme. L’ho perdonato? Non lo so. Diciamo che non gli ho chiuso definitivamente il cuore, ma il nostro rapporto si è comunque modificato. E allora non so se l’ho perdonato fino in fondo. Il perdono di Gesù, che lo ha saputo dare anche ai suoi uccisori, è forse qualcosa che va oltre la ragione umana. E allora dice bene la frase della settimana: come uomo non posso dimenticare, ma come uomo posso riconoscere il mio limite e affidare a Dio questa mia difficoltà. E, soprattutto, dobbiamo sempre ricordarci che anche noi causiamo dolori e ferite agli altri. E, se speriamo di essere perdonati, dobbiamo essere noi i primi a farlo, a consolare e a comprendere il nostro prossimo. (luca g.)

NOTIZIARIO AREA PASTORALE TORINO-TICINESE

UNA VISITA GUIDATA AL MOSTRA “COSTANTINO E L’EDITTO DI MILANO” Giovedì 14 marzo, alle ore 14:30 è prevista una visita guidata alla mostra di Palazzo Reale; a condurla S. Caccia Dominioni. LA QUARESIMA IN S. AMBROGIO Il penultimo venerdì di Quaresima, giorno 15 marzo, alle ore 21:00, Enzo Bianchi priore della Comunità di Bose: “la fede che cambia la vita: Zaccheo, scendi subito, perchè oggidevo fermarmi a casa tua”. SACRESTIA DEL BRAMANTE Alle Grazie, via Caradosso 1, giovedì 14 ore 21:00, il prof. A. Moro: Il mistero del linguaggio e del cervello fra scienza e fede.

La frase della settimana Il perdono non è un'amnesia. Non dimentico, ma scelgo di affidare a Dio chi mi ha ferito brutalmente. Perché anche io ho ferito

CREDENZA Arrivate delle scarpe semi nuove: grazie. Per la credenza serve scatolame (tonno, carne), zucchero e condimenti.

VOLONTARIATO I responsabili della pastorale giovanile stanno allestendo il programma per l’Oratorio estivo; c’è qualche giovane interessato a collaborare? Rivolgersi a Fabrizio Galbiati tramite info@oratoriosanlorenzo.com

DONAPHONE Continua la raccolta di telefonini usati o guasti presso la chiesa di S. Lorenzo. Si ribadisce che il conferimento del vestiario usato può avvenire presso l’Opera Card. Ferrari (via Boeri 3) o la chiesa di S. Antonio (via Farini)

www.santeustorgio.it www.sanlorenzomaggiore.com

10 marzo 2013  

NOTIZIARIO AREA PASTORALE TORINO-TICINESE www.santeustorgio.it www.sanlorenzomaggiore.com

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you