Page 1

n .09

-

giovedi

6

febbraio

2014

Mugello BAG IN BOX

00009

Tel: 055 7090777

9 772283 801018

€ 1,00

Settimanale di critica e attualità sportiva

Via di Soffiano, 58b - Tel. 055 7090777 Tel: Firenze 055 7090777 e-mail: icio@lacantinadisoffiano.com icio@lacantinadisoffiano.com www.lacantinadisoffiano.com e-mail: icio@lacantinadisoffiano.com www.lacantinadisoffiano.com www.lacantinadisoffiano.com

Mercato

Sogni di Coppe

L'esclusiva

Tamponate le emergenze, ora si guarda al futuro

Rossi sogna il ritorno in finale di Coppa Italia!

Roggi: «Questa Fiorentina è una miscela esplosiva»

a pagina 3

a pagina 4

a pagina 5

L’editoriale

TUTTO E’ POSSIBILE. TERZO POSTO E FINALE di alessandro rialti

S

ono state due sconfitte, molto diverse l’una dall’altra. Quella a Cagliari è stata una ferita aperta e non rimarginata perché gli uomini di Montella contro quelli di Lopez non hanno fatto vedere niente del proprio valore. Il ko provocato dal rigore segnato da Pinilla era in attaccabile e frutto di una prestazione disastrosa dei viola. Il 2-1 di Udine invece ha mostrato, seppur a tratti, una Fiorentina ancora viva. Certo a centrocampo si sono rivisti gli errori di Pizarro, il momento di stanchezza e di difficoltà fisica di Borja Valero e gli alti e bassi di Mati Fernandez. Però al Friuli si è apprezzato ancora un buon Vargas capace di segnare un gran gol, si è visto Matri battersi da

col fiato

sul collo Bar

CREAZIONE

coNtattaci Consegnandoci queSto coupoN hai diritto ad un

della tua infrastruttura informatica

E GRAFICH PO DI OGNI TI

AssistenzA e RipARAzione di:

Via del G. della Bizzarria,33 - Firenze - tel. 055414607 www.computerassist.it - info@computerassist.it

check up gratuito

E REALIZ

COMP ASIST

Notebook, StampaNti, tablet, iphoNe, ipad iNterveNti tecNici a domicilio veNdita parti di ricambio per Notebook Servizi di aSSiSteNza per azieNde e privati Sicurezza iNformatica videoSorvegliaNza coNSuleNze iNformatiche

DI

ERNET SITI INTZA ZIONI

L’ L’ Assistenza Assistenza per per Te!!!! Te!!!! Sei un’azienda?

Segue in ultima

Da noi pranzi veloci e casalinghi! Via Pisana 207/R - Firenze - tel. 055.710.004

stampe a colori e b/n rilegatura tesi rilegature termiche e metalliche volantini - brochure biglietti da vista buste adesivi matrimoni catologhi menù - poster - locandine manifesti mouse pad puzzle - spille - t-shirt completi per calcetto personalizzazione di vetrine e auto

Firenze via della Torretta 12 r - tel 055.6236308 copisteriazenden@gmail.com - www.copisteriazenden.it


2

APPUNTI DI VIAGGIO

MARIO PORTACI IN CHAMPIONS

di MARIO TENERANI

Q

uattro mesi e mezzo, un'eternità nel calcio. Tanto è passato dalla metà di settembre, maledetta domenica in cui Gomez scontrandosi col portiere del Cagliari, si procurò un guaio al ginocchio. Dovevano essere 6-7 settimane, alla fine sono state 18-19, una bel danno... Sì, ora però, è tutto finito, insomma ci siamo. Mario è tornato in gruppo, non poco, anzi è molto. Serviranno 10-12 di allenamenti veri, col resto del branco viola, per vedere riaffacciarsi sul campo il panzer dei sogni dell'estate. Erano in 25mila al Franchi alla metà di luglio per salutare Super Mario Gomez, Mister 220 gol in carriera. Un giocatore impensabile per la Fiorentina, diventato realtà solo per la caparbietà dei Della Valle, che volevano un

grande acquisto, dopo Pepito Rossi, per incendiare Firenze di entusiasmo. Tutto perfetto, se non si fosse messa di mezzo la sfortuna. Adesso il vento è cambiato, anche se non resta molto tempo alla fine della stagione: solo tre mesi, sì, ma di grandissimo calcio. La Fiorentina corre per tre obiettivi: terzo posto che significa qualificazione Champions League, Coppa Italia e Europa League. Tutto difficile da agguantare, ma tutto in ballo. Questo è il punto: ora, non prima e non dopo, il momento di sgassare. Portare il motore viola al massimo del regime. Quindi serve benzina di qualità. Gomez è il miglior carburante per accelerare e tenere la velocità. In attesa di Pepito, per lui ci vorrà un po' di pazienza. Sia chiaro: tornare dopo

quattro mesi e mezzo è dura. Mario all'inizio incontrerà qualche criticità di rendimento, tipica del rientro dopo lunga degenza ai box. Ma non importa: campioni come lui, capaci di far gol anche di punta o con lo stinco, incontrano problemi minori. In area come balla un pallone, Gomez

lo cattura e spesso lo trasforma in gol. Basterà questo per spingere la Fiorentina in alto. Il tedesco è mancato troppo ai viola, nonostante che fino al 5 gennaio Pepito avesse donato linfa straordinaria alla Fiorentina. Mario è mancato perché su di lui Montella aveva progettato la squa-

savano di essere buono solo a sfruttare il gioco e non aiutarlo. Sì, ci siamo, Mario Gomez è di nuovo arruolato. Lo aspetta una battaglia, ma in mezzo ai cannoneggiamenti la Fiorentina, col suo centravanti doc, si sentirà più protetta e sicura di vincerla. Bentornato Super Mario.

dra, cambiando almeno in parte anche il gioco. A Genova - finita 2-5 per i viola - c'eravamo accorti di come Gomez fosse entrato nella porta avversaria, ma pure nei meccanismi della Fiorentina. A Marassi lo avevamo visto rincorrere il terzino, alla faccia di quelli - pochi per fortuna - che lo accu-

EBSITE

NNIS W

CANAG

OS UBALD

CIMELI APPARTENUTI CENTRO DOCUMENTAZIONE

STORICA E CULTURALE AI GRANDI DEL CALCIO ITALIANO DEL

GIUOCO CALCIO

EUROPEO E MONDIALE DAL 1898 AD OGGI

CIMELI APPARTENUTI AI GRANDI DEL CALCIO ITALIANO, EUROPEO E MONDIALE DAL 1898 AD OGGI

L TE TIONA TERNA

ATTA IN

IL TENNIS. LE SUE INDISCREzIONI. DIETRO LE qUINTE. giornalisti internazionali, CENTRO DOCUMENTAZIONE CENTRO DOCUMENTAZIONENoti tennisti, allenatori, fans dialogano STORICA E CULTURALE DEL GIUOCO CALCIO

STORICA E CULTURALE DEL GIUOCO CALCIO

CIMELI APPARTENUTI CIMELI APPARTENUTI AI GRANDI DEL AI GRANDI DEL CALCIO ITALIANO, CALCIO ITALIANO, EUROPEO E MONDIALE EUROPEO E MONDIALE DAL 1898 AD OGGI DAL 1898 AD OGGI

FONDAZIONE MUSEO DEL FONDAZIONE MUSEO DEL CALCIO - Centro storicaCalcio e culturale del Giuoco Calcio NE MUSEO DEL FONDAZIONE CALCIO - Centro documentazione storica e CALCIO culturale del Giuoco Calciodocumentazione MUSEO DEL CALCIO - Centro documentazione storica e culturale del Giuoco Centro documentazione storica e culturale del Giuoco Calcio Viale Aldo Palazzeschi, 20 Coverciano (Fi) tel. 055 600526 info@museodelcalcio.it e Aldo Palazzeschi, 20 Coverciano (Fi) tel. 055 600526 info@museodelcalcio.it Viale Aldo Palazzeschi, 20 Coverciano (Fi) - tel. 055 600526 - info@museodelcalcio.it Viale Aldo Palazzeschi, 20 Coverciano (Fi) tel. 055 600526 - info@museodelcalcio.it

ogni minuto sull’attualità e le piccole grandi storie del circuito mondiale e sulle scelte tecniche da compiere per i figli.


3

carrozzeria tirincanti dal 1903

Sconto del

Riparazioni di autocarrozzeria in genere Restauro Auto storiche Auto sostitutiva e assistenza legale

20%

sul preventivo per i tifosi viola lettori del Brivido sportivo!

Via Madonna delle Querce, 17/r Firenze - Tel. 055/57.64.07

Quattro acquisti per la nuova Fiorentina e diverse cessioni tra i giocatori in esubero. Ora serve lo sprint

MERCATO

ESSENZIALI ED EFFICACI: DA MATRI AD ANDERSON ECCO LA NUOVA ROSA VIOLA di FRANCESCA BANDINELLI

TUTTE LE OPERAZIONI DI MERCATO ACQUISTI Matri, a, Milan - Prestito Rosati, p, Sassuolo - Prestito Anderson, c, Manchester United - Prestito Diakité, d, Sunderland - Prestito CESSIONI Vecino, c, Cagliari - Prestito Marcos Alonso, d, Sunderland - Prestito Munua, p, Nacional - Rescissione del contratto Olivera, c, Brescia - Definitivo Acosty, c, Carpi - Prestito Iakovenko, a, Malaga - Prestito

LA NUOVA ROSA DELLA FIORENTINA Allenatore: Vincenzo Montella I PORTIERI 24 Luca Lezzerini* 12 Cristiano Lupatelli 1 Norberto Neto 25 Antonio Rosati I DIFENSORI 5 Marvin Compper 36 Alan Empereur* 6 Ahmed Hegazy 23 Manuel Pasqual 2 Gonzalo Rodriguez 4 Facundo Roncaglia 15 Stefan Savic 40 Nenad Tomovic Modibo Diakité 34 Lorenzo Venuti*

I CENTROCAMPISTI 21 Massimo Ambrosini 88 Andow 10 Alberto Aquilani 8 Marko Bakic 20 Borja Valero 31 Leonardo Capezzi* 11 Juan Cuadrado 38 Niccolò Fazzi* 14 Matias Fernandez 72 Josip Ilicic 17 Joaquin 7 David Pizarro 66 Juan Manuel Vargas 27 Rafal Wolski GLI ATTACCANTI 33 Mario Gomez 30 Ryder Matos 32 Alessandro Matri 9 Ante Rebic 49 Giuseppe Rossi

LASCIA PERDERE LE CATENE…

V

YOGA

“Un tempo, un luogo per fermarsi e stare con te con le posture, la respirazione e la meditazione dello yogaratna”

dA FebbrAiO

il lunedì e il mercOledì: 13.15-14.15 / 18.30-19.30

Alessandro Matri, 2 gol e un assist dal suo passaggio in viola, in azione a Cagliari

Pioggia, ghiaccio, neve?

AL SO AL 15 LO IDO FE FIN BB O RA IO

* Aggregati dalla Primavera

U

n mercato essenziale, ma efficace. Un giocatore nuovo in ogni reparto, capace di andare a colmare il vuoto lasciato da infortuni o cali di rendimento. Eccezion fatta per Antonio Rosati, arrivato dal Sassuolo per stare alle spalle di Neto dopo che Munua ha chiesto di essere ceduto per cercare di rincorrere le ultime ambizioni mondiali. I fratelli Della Valle non si sono fatti trovare impreparati e, più di loro, non lo hanno fatto i due uomini mercato, Daniele Pradè e Eduardo Macia. Rapidità ed efficacia hanno dettato l’agenda dei movimenti. SUBITO L’ATTACCANTE - Incassata la doccia fredda del ko di Giuseppe Rossi, si è puntato subito su Alessandro Matri. C’erano anche altri nomi in lizza, da Mirko Vucinic a Fabio Quagliarella rimasti a Torino a recitare il ruolo di comprimari -, ma i viola sono andati a cercare chi poteva mettere esperienza e sostanza, oltre a quella buona dose d’entusiasmo che vale più di ogni altra cosa. QUALITA’ AL CENTRO - Nel mezzo, mancava un mancino, meglio se polivalente, capace di sistemarsi nel tempo lungo tutta la linea e il brasiliano Anderson è diventata più di un’opportunità. Specie se a costo zero e con un diritto di riscatto di appena sei milioni di euro in vista di giugno. Pochi spiccioli per chi, ad Old

Trafford fu portato con 17 milioni di sterline cash. Andow deve ancora integrarsi negli schemi di gioco, ma Montella è già soddisfatto. FORZA DIETRO - Diakité, invece, è il difensore che dovrà portare fisicità nel reparto: il solo Gonzalo Rodriguez non può bastare e, complice anche l’assenza di Tomovic, le falle dietro sono sempre più evidenti. La parabola discendente di Facundo Roncaglia è diventata più di un mistero. Modibo, quando giocava alla Lazio, oltre che come centrale si è distinto anche nel ruolo di laterale basso, al posto di Lichtsteiner. Adesso c’è da riprendere la corsa, perché, un po’ come accadde alla Juventus dopo i quattro schiaffi rimediati a Firenze, il sogno del terzo posto non può più aspettare. OPPORTUNITA’ IN USCITA Anche in uscita si è guardato alle aspettative dei giocatori: si è lasciato a Vecino l’opportunità di andare a giocare a Cagliari, a Iakovenko si è spalancata la porta di Malaga e a Marcos Alonso quella del Sunderland. Non sono stati fatti partire Ante Rebic e Rafal Wolski: la Fiorentina ci vuole continuare a scommettere. Cullando l’ambizione di una finale di Coppa Italia - la più immediata da conquistare in termini temporali - e pure quella di arrivare più lontani possibili in Europa. Gli uomini ci sono, adesso serve il coraggio.

4

PNEUMATICI INVERNALI

PER LE MISURE:

175/65 R14 .......SOLO 185/60 R15 .......SOLO 205/55 R16 .......SOLO 225/45 R17 .......SOLO

€ 235 € 260 € 340 € 410

TUTTO COMPRESO montaggio equilibraturato e smaltimen usato

Affrettati e CHIAMA PER PRENOTARE le tue gomme termiche.. poi RITAGLIA IL COUPON del Brivido Sportivo e CONSEGNALO alla cassa!

Le tue gomme estive le teniamo al caldo noi con il servizio DEPOSITO!!!

Le tue gomme estive le teniamo al caldo noi con il servizio DEPOSITO!!! Presso il Centro Discipline Bionaturali Cambio Rotta Via F.lli Cervi, 68 - Campi Bisenzio - tel. 055 8985645 (Per informazioni 384 490 002 (Paola) 055/8985645

TEL. 339.6848371 Presso GARAGE TANUCCI P.ZA B. TANUCCI, 18 FIRENZE garagetanucci@virgilio.it


4

UBITENNIS.COM giovane sito giornalistico leader nazionale di settore (sede Firenze- Settignano) in costante ascesa, 7 milioni di visite, 18 milioni di pagine visualizzate

OffrE

Requisiti: reali cognizioni di marketing e comunicazione, conoscenze informatiche (Office, Excell, web, e-commerce), social network (twitterfacebook), lingue: inglese e/o spagnolo.

1 impiego superstimolante part-time 1 full-time di co- direzione-commerciale

Obiettivi: sviluppo parallelo di visite a Ubitennis.com, fatturato pubblicitario, followers&friends, giocatori del Fanta-Tennis.

in stretta collaborazione con l’A.D., a giovani laureandi/laureati in economia con capacità/aspirazioni imprenditoriali-manageriali.

BUON COMPLEANNO, PEPITO

Strumenti: contatti, proposte commerciali per campagne pubblicitarie (banner) creative e personalizzate, indirizzate a centrimedia, aziende nazionali e internazionali già selezionate. Coordinamento organizzativo venditori, p.r, coordinamento promo-redazionali, sviluppo prodotti editoriali esterni al sito, apps, TennisVirtual Tour, gioco-fantatennis a premi legato a pronostici.

inviaRe cuRRiculum a: direttaubitennis@gmail.com

L’attaccante è già al lavoro per accorciare i tempi di recupero. In America ha festeggiato il compleanno

ROSSI, OBIETTIVO FINALE di alessandro latini

U

n sospiro di sollievo, tirato quando in Italia era quasi notte fonda. Giuseppe Rossi non dovrà operarsi al ginocchio per l’ennesima volta, la terza. Pericolo scongiurato dopo la visita sostenuta dal Prof. Richard Steadman. Il luminare statunitense ha confermato la stabilità del ginocchio di Pepito ed ha indicato in un paio di mesi i tempi giusti per un graduale rientro in gruppo. Il filo di speranza che unisce il Colorado a Firenze si

è irrobustito giorno dopo giorno. Il morale di Giuseppe adesso è alto, il sorriso è tornato a splendere dopo giorni piuttosto bui. Il calore della famiglia e l’affetto della fidanzata sono stati fondamentali, così come le cure dell’amico/fisioterapista Luke Bongiorno e le rassicurazioni di tutto il suo entourage. Adesso le giornate sono scandite da faticose sedute di fisioterapia in palestra, ma in fin dei conti è quello che tutti volevano. Il percorso non sarà semplice, eppure c’è grande soddisfazione

nel farlo perché la luce in fondo al tunnel si vede già. L’obiettivo, per niente nascosto, è quello di tornare in campo alla fine di aprile. Il periodo è quello giusto per sperare di poter essere in campo per la finale di Coppa Italia (Udinese permettendo), prevista il 3 maggio. Lo ha dichiarato il suo procuratore, Andrea Pastorello, con una lettera che ha commosso Firenze: “Il mio pensiero, e quello di Giuseppe, va ai tifosi della Viola e a tutta Firenze, il cui sincero affetto ci ha accompagnato e raffor-

zato in questi momenti. Oggi il sogno, e sottolineo la parola sogno, è quello di disputare la finale di Coppa Italia a dimostrazione dello spirito indomito di questo straordinario ragazzo che vive per il calcio, per la sua squadra e per i suoi tifosi”. FESTA E STRISCIONI. Ed in questi giorni americani gli attestati di stima non sono mancati. Particolarmente apprezzate le parole del Ct Prandelli (“Lo aspetterò fino all’ultimo giorno

utile”), che hanno dato ancora più forza al giocatore, determinato come non mai a salire sull’aereo che porta in Brasile. Il ventisettesimo compleanno (festeggiato l’1 febbraio, proprio come quello di Batistuta) ha addolcito il tutto. In Colorado si è pensato a festeggiare, con Pepito che è rimasto stupefatto dalla festa a sorpresa che gli hanno organizzato la sorella Tina e la fidanzata Jenna, mentre a Firenze i tifosi viola

hanno riempito le cancellate dello stadio ‘Franchi’ con tanti messaggi d’affetto. Striscioni e semplici fogli colorati lasciati dai bambini, che hanno voluto fare gli auguri al loro beniamino sfortunato. Tanti riferimenti, manco a dirlo, alla tripletta contro la Juventus. Il legame tra Rossi e Firenze è indissolubile, oggi più che mai. La paura è passata un po’ in tutti, ed è già partito il conto alla rovescia…

La foto della festa in America pubblicata da Rossi sul suo profilo Facebook

Gli auguri di Firenze per il campione italo americano hanno fatto il giro del web

Tappezzeria Maggini Tende da sole

Tende tecniche:

a rullo, oscuranti, veneziane, plissé, verticali, zanzariere

Materassi

a molle artigianali Rivestimenti

GARAGE DELFINO AUTOFFICINA AUTORIZZATA FORD

AUTORIMESSA LAVAGGIO A MANO SOSTITUZIONE PNEUMATICI REVISIONI

aRmia Ritaglia il coupon e Risp

pranzo o cena x

10 € 30

2

Tende da interni

Via Pistoiese, 13/d - S. Piero a Ponti, Signa (FI) tel. 055 8999867 - tappezzeriamaggini@virgilio.it

a soli

anzichè

ferta

menù of

A testa: dal  Pizza a scelta ssiche” cla e izz “p nù me a testa ra bir  1 lattina o one lim al to et rb  1 so rto Caffè e cope inclusi nel prezzo

lido: coupon vaon e

 per 2 pers /02/2014  fino al 15 Ritaglia il coupon cassa e consegnalo alla

via Ponte alle Mosse 127/r - Fi

VIA NOVELLI 17 FIRENZE - TEL 0556541076 - info@garagedelfino.it

divani e poltrone

tel. 055 5386263 www.pizzabike.it

Centro Ginnastica Firenze A.S.D. Via Isonzo, 26/A Firenze Tel. e fax 055 6531930 centroginnastica.firenze@virgilio.it


5

A SAn MiniAto vendiAMo

GHERI COSTRUZIONI tel 055 820319

3/4 vani e terratetti ristrutturati con agevolazioni fiscali fino a € 96.000 Località Canneto Complesso La Baccanella

www.ghericostruzioni.com - Via Lucciano, 1 - San Casciano

dA € 200.000

Agente di mercato e grande tifoso, l’ex viola passa ai raggi X la squadra di Montella. Applausi per tutti, in particolare per Neto

l'esclusiva

MORENO ROGGI: «VIOLA, MISCELA ESPLOSIVA DI SPETTACOLO».

Moreno Roggi, agente di mercato ed ex giocatore della Fiorentina: non ha mai nascosto la sua passione per il colore viola

di michela lanza

è

un uomo di calcio. Ex viola, procuratore, ma soprattutto amico di Firenze e del Brivido Sportivo. Stiamo parlando di Moreno Roggi, un nome che non ha alcun bisogno di presentazioni. A lui, questa settimana, abbiamo chiesto un parere sul campionato della Fiorentina. Iniziamo dall’ultimo match a Cagliari. Secondo lei, cos’è successo?  «Il Cagliari è una squadra che la Fiorentina soffre. Anche nel girone d’andata, il tipo di gioco dei sardi ci aveva messo in difficoltà. In più va considerata la prestazione negativa di più di

un giocatore. E lo sappiamo, quando 5-6 elementi non sono in giornata, tutto il gruppo ne risente. Però attenzione… il Cagliari non c’ha sovrastato. Il rigore ha determinato la partita perché, nel momento in cui i sardi sono passati in vantaggio, si sono chiusi molto bene. Diciamo che è stata una giornata storta». Nonostante la sconfitta di sabato, la Fiorentina ha fatto ben 5 punti in più dello scorso anno. Che significa tutto ciò? «Sono i numeri di una grande squadra che si è imbattuta in un incidente di percorso. Non ci dobbiamo mai dimenticare che Montella e il suo entourage hanno do-

vuto fare a meno per tutto il girone d’andata di Mario Gomez e ora, già da svariate di gare, di Pepito Rossi. E che la società è stata brava a correre subito ai riparti sul mercato prendendo Matri…». Cos’è che le è piaciuto di più, per adesso, della Fiorentina di quest’anno? «La grande reazione di Neto. La pressione su di lui era tanta e forte, ed era difficile prevedere una crescita esponenziale così del portiere viola. Invece ha dimostrato di avere carattere». Cos’è invece che l’ha delusa? «Nessuna delusione tecnica, solo morale… e causata dagli infortuni che hanno condizionato la stagione della Fiorentina». Nello specifico, è soddisfatto di ciò che ha fatto fino ad oggi Ambrosini? «Sì, molto. Ambro, se sta bene fisicamente, è una garanzia. È un giocatore che mette a disposizione della squadra 18 anni di tecnica ed esperienza e può essere importante anche per i più giovani». E lui, è soddisfatto dello spazio che gli sta dando Montella? «Soddisfattissimo. Lui è arrivato a Firenze per mettersi a disposizione dell’al-

lenatore, non per disputare 100 partite. Anzi, Massimo è molto contento di come Montella sia capace di gestire e dosare le forze di ogni suo giocatore». Quello che abbiamo notato è che il tecnico napoletano ama sfruttare l’esperienza e il carattere di Ambrosini in particolare nelle gare di Europa League… «Sì, perché tiene conto anche del suo modo di giocare da guerriero. Ambro è un punto di riferimento ed è una forza trainante per i compagni. Ed è l’unico, nel centrocampo viola, che sa fare la guerra, abile in fase

di interdizione». A proposito di Europa League. Cosa ne pensa delle dichiarazioni di Galliani sulla musichetta di Champions? «Che penso? Io guarderei in casa mia, evitando di commentare quello che dicono gli altri. Anche perché a volte, certe cose, si possono dire quando si è in un momento di difficoltà…». Qual è stato il colpo viola tra estate e inverno? «Il colpo resta Mario Gomez, ma l’abilità è stata quella di portare Matri a Firenze. Andare a prendere il meglio che c’era in cir-

colazione da una squadra antagonista come il Milan significa avere destrezza e grandi capacità». Un’ultima cosa gliela chiediamo sulle prossime iniziative delle ‘Glorie Viola’, di cui lei è vice presidente. Cosa bolle in pentola? «una serie di eventi legati al progetto ‘In campo per voi’. Abbiamo già provveduto alla vendita del calendario celebrativo, mentre i primi di maggio saremo protagonisti di un’amichevole a scopo benefico. Il ricavato sarà devoluto in beneficenza alle famiglie più bisognose».

Se sei amante della Pizza... devi provare le nostre!! il CoUPon a n G e s n o C iCeverai r e a s s a alla C

e z z i p 3 i ogn

o i g g a m o 1 in

Consegna a domicilio nel Comune di Bagno a Ripoli

Ritaglia

sfrutta la la pubblicità e

erta grande off

Piazza Umberto i, 44 Grassina - Fi tel. 055 641911


6

stagione viola

Invertire il trend e rimettersi subito in carreggiata:

APPESI AL CAPOLAVORO VARGAS. di MICHELA

I

LANZA

l mese di febbraio è iniziato male. Malissimo. Una sconfitta a Cagliari in campionato per 1-0 (meritata) e una a Udine nella semifinale di andata di Coppa Italia per 2-1 (assoluta-

mente immeritata). Ma niente è compromesso. Ci sono ancora 16 partite da giocare in serie A per annullare la distanza che divide la Fiorentina dal 3° posto (3 punti) e una partita di ritorno in Coppa per poter rimediare alla sconfitta in Friuli

Offmusical Corsi di canto, danza e recitazione indirizzati verso il musical

Corsi di strumento: chitarra, pianoforte, violoncello Via G. Pascoli, 5 - SCANDICCI (a 50 metri dalla fermata Resistenza della Tramvia) TEL. 347/3960298 - www.offmusical.it

e conquistare l’accesso alla fina dell’Olimpico del 3 maggio prossimo. Il gol di Juan Manuel Vargas (un gran bel gol del peruviano) tiene in vita le speranze della squadra di Montella, che martedì prossimo è attesa da una vera e propria batta-

glia sul campo contro gli uomini di Guidolin (uno che una Coppa Italia l’ha già vinta, alla guida del Vicenza, nel lontano 1997). Perciò, niente drammi. Semmai un po’ di amaro in bocca per le occasioni (da gol) sprecate contro i bianconeri, e

quel contropiede subito all’82’ e che ha portato al gol Muriel. Ma la qualificazione è ancora possibile. È a portata di mano. È fattibile. Anche perché, fino ad oggi, la stagione della Fiorentina era (ed è) risultata assolutamente positiva,

come dimostrano i numeri. L’obiettivo è non sciupare quanto di buono creato fin qui… COMUNQUE MIGLIORE DI UN ANNO FA. E qualcosa di buono è stato di fatto creato, visto che il trend è migliorato…

Modibo Diakité, arrivato in prestito dal Sunderland, ha fatto il suo esordio in viola: buona la sua prova


7 Prodotti Toscani e Italiani

Fattorie

Dal Produttore al consumatore

il Gardingo Viale dei Cadorna, 5/cr - Firenze - cell. 388 44 549 77

Vini e spumanti Olio extravergine di oliva Marmellate - miele

Cereali Salse Formaggi e tartufi

i viola guardano già al futuro

E A UNA SQUADRA COMUNQUE PIU’ FORTE Ma andiamo con ordine. È semplice fare paragoni. Ma allo stesso tempo difficile. E nonostante ieri sera la Fiorentina di Montella abbia complicato il passaggio del turno in Coppa Italia, si può tranquillamente affermare che la Viola dell’Aeroplanino bis è una squadra migliore. “…sembra impossibile, invece è…”, cantavano gli Stadio. Eh già. Sembrava impossibile che una Fiorentina falcidiata dagli infortuni potesse ripetersi o fare meglio di un anno fa,

quando era LA novità per antonomasia della serie A. Quando esprimeva il miglior gioco d’Italia. Quando era la ‘Regina’ del calcio italiano. Quest’anno tutto era (ed è) più difficile. Quest’anno tutti conoscono la squadra di Montella e, seppur meno brillante, bella e fluida sotto l’aspetto del gioco, si è mostrata (per gran parte della stagione) più cinica e concreta sotto l’aspetto dei risultati, sia in campionato che in Coppa Italia. E allora ci accorgiamo che

il percorso rispetto ad un anno fa ha avuto dei progressi. Magari apparentemente impercettibili, ma li ha avuti. Per esempio il team viola ha collezionato 5 punti in più in classifica in campionato e un 4° posto che un anno fa era… 6°. E poi quest’anno si sta giocando un posto in finale di Tim Cup, quando nel gennaio del 2013 fu eliminato ai quarti di finale. Infine non va assolutamente messa in secondo piano la partecipazione all’Europa League che quest’anno

STAGIONE 2012-13 22 giornate di campionato 36 punti in classifica (10 vittorie, 6 pareggi, 6 sconfitte) 6° posto in classifica 7 punti dal 3° posto (occupato dalla Lazio con 43 punti) Eliminata ai quarti di Coppa Italia dalla Roma di Zeman (aveva passato il turno con Novara, Juve Stabia e Udinese) Non disputava le Coppe Europee

ha ‘costretto’ la Fiorentina a scendere in campo (fino ad oggi) ben 8 volte in più (per un totale di 720 minuti, recupero escluso) rispetto alla scorsa stagione. Partite che le hanno sicuramente tolto energie importanti. Dunque, sulla base di questi numeri, è logico auspicare che… il sogno viola continui! Che si possa ancora sognare il 3° posto. Che si possa ancora sognare la prima finale dell’epoca Della Valle. Che si possa realmente iniziare a vincere qualcosa.

L’eurogol di Vargas tiene aperte le speranze qualificazione dei viola: il peruviano si sta trasformando nell’arma in più a disposizione di Montella

STAGIONE 2013-14 22 giornate di campionato 41 punti in classifica (12 vittorie, 5 pareggi, 5 sconfitte) 4° posto in classifica 3 punti dal 3° posto (occupato dal Napoli con 44 punti) In piena lotta per approdare in finale di Coppa Italia (ha eliminato Chievo Verona e Siena, sta lottando con l’Udinese in semifinale) In piena lotta per l’Europa League (dove sta per disputare i sedicesimi di finale)

7e8 Febbraio

dall’11 al 16 Febbraio

Kyra Black Nina Moon


8

speciale Mugello

UBITENNIS.COM giovane sito giornalistico leader nazionale di settore (sede Firenze- Settignano) in costante ascesa, 7 milioni di visite, 18 milioni di pagine visualizzate

L

in stretta collaborazione con l’A.D., a giovani laureandi/laureati in economia con capacità/aspirazioni imprenditoriali-manageriali.

Obiettivi: sviluppo parallelo di visite a Ubitennis.com, fatturato pubblicitario, followers&friends, giocatori del Fanta-Tennis.

Strumenti: contatti, proposte commerciali per campagne pubblicitarie (banner) creative e personalizzate, indirizzate a centrimedia, aziende nazionali e internazionali già selezionate. Coordinamento organizzativo venditori, p.r, coordinamento promo-redazionali, sviluppo prodotti editoriali esterni al sito, apps, TennisVirtual Tour, gioco-fantatennis a premi legato a pronostici.

inviaRe cuRRiculum a: direttaubitennis@gmail.com

Coach Chiari: «Abbiamo un progetto a lungo termine, ma siamo ripartiti dai giovani. L’obiettivo era riportare la pallacanestro a Borgo San Lorenzo»

basket

di Fabrizio

OffrE

1 impiego superstimolante part-time 1 full-time di co- direzione-commerciale

Requisiti: reali cognizioni di marketing e comunicazione, conoscenze informatiche (Office, Excell, web, e-commerce), social network (twitterfacebook), lingue: inglese e/o spagnolo.

Paoli

a stagione 2013/2014, quella del ritorno della S.T.M. Pallacanestro nella Prima Divisione del basket F.I.P., sta regalando molte soddisfazioni. A metà torneo la formazione di Borgo San Lorenzo è nei quartieri alti del proprio girone. “Dopo aver sistemato il settore giovanile ci siamo dedicati alla prima squadra - ha spiegato in una recente intervista radiofonica l’allenatore della S.T.M. Pallacanestro Flavio Chiari - Il nostro è un progetto a lungo termine, visto anche che abbiamo formato un gruppo molto giovane. Abbiamo costruito la prima squadra con la formazione Under 19 della stagione passata, con alcuni giocatori che sono tornati da varie esperienze in prestito nelle altre società del Mugello e con quattro-cinque elementi che erano inattivi da qualche anno. Si è così creato un grande entusiasmo, perché a Borgo San Lorenzo mancava da troppo tempo una prima squadra nel basket. Per

UN RITORNO IN GRANDE STILE: LA S.T.M. VOLA NEL GIRONE

La squadra Under 17 della S.T.M.

questo motivo vogliamo la presenza dei giocatori delle giovanili alle partite e, per ora, tra amichevoli e campionato, il PalaCollina ha risposto

In Piazza da

&

Ortofrutta - gastronomia - alimentari Pane fresco a lievitazione naturale e cotto a legna Latte fresco, latticini e formaggi selezionati Generi alimentari Piatti pronti dal lun. al sab 07.00/13.30 - 16.00/20.00

vittoria. Non abbiamo comunque l’assillo dei risultati: come detto, l’importante era riportare la pallacanestro a Borgo, che mancava da tanto

con una buona partecipazione. In questa stagione abbiamo iniziato con una sconfitta, ma già alla seconda partita abbiamo conquistato la

Frutta e verdura di produzione locale, bio e convenzionale Selezione di salumi Organizzazione catering

io

Brunch a domicil

tempo». Chiari, che non ha origini toscane, da qualche anno svolge la propria opera presso la società diretta dal presidente Claudio Zanto-

netti. «Siamo partiti da lontano per arrivare fino a qui - prosegue il coach dei borghigiani - Sono arrivato a Borgo San Lorenzo qualche anno fa per lavorare sul settore giovanile: fin dall’inizio abbiamo coinvolto i bambini, ma ci vuole tempo per crescere. Attualmente abbiamo sette squadre del settore giovanile e la costituzione della prima squadra è il coronamento di un lungo percorso”. Oltre alla prima squadra, la S.T.M. Pallacanestro può contare su numerose formazioni giovanili: l’Under 17 allenata da Lorenzo Borselli, l’Under 15 di Vincenzo Iula e l’Under 13 di Davide Matteini. Le prime due compagini sono state formate con la collaborazione di altre due società del territorio mugellano come la Polisportiva Mugello ‘88 e la Polisportiva Dicomano. E poi ci sono le squadre Esordienti, Aquilotti e Pulcini del minibasket.

Macelleria Villani Carni bovine, suine e pollame di allevamenti locali Salsicce di produzione propria Salse e alimenti surgelati Salumi provenienti direttamente dalle zone di produzione

a o i z i v r Se icilio dom

Sbarbacipolla - Via Cilea, 21 - Calenzano - tel. 055 88.26.499

Macelleria Villani - Via Cilea, 19 - Calenzano - tel. 055 88.78.234

sbarbacipolla00@gmail.com - info@brunchadomicilio.it - www.sbarbacipolla.it

macelleriavillani@gmail.com - www.sbarbacipolla.it


speciale Mugello

La storia del nostro paese è corsa anche sulle due ruote del campione di Bilancino raccontato da amici ed ex compagni di cristiano puccetti

G

rande successo per la serata “Chapeau, Gastone!”, organizzata lo scorso 24 gennaio dall’associazione “Il Paese delle Corse” in collaborazione con la S.C. Gastone Nencini presso l’auditorium di San Piero a Sieve. Le testimonianze, filmate o dirette, di personaggi del ciclismo come Alfredo Martini, Ercole Baldini, Franco Bitossi, Guido Boni, Vittorio Chiarini, Roberto Poggiali, Vittorio Poletti assieme a quelle di amici e familiari, hanno fatto rivivere l’emozionante vicenda sportiva di un campione che - come ha ricordato per tutti Alfredo Martini, il grande vecchio del ciclismo italiano - “sapeva trascinare le folle” e ricordato un uomo che, in corsa come nella vita, aveva messo al primo posto il valore dell’amicizia, della lealtà e della generosità. Guido Boni e Alfredo Martini, non potendo essere presenti per motivi di salute, hanno voluto affidare al microfono la loro testimonianza, Ercole Baldini, Vittorio Poletti, Franco Bitossi e altri hanno portato il loro contributo di ricordi agli oltre centocinquanta spettatori intervenuti, in

9

ciclismo e ricordi

CHAPEAU, GASTONE! L’EMOZIONE DI CHI SAPEVA TRASCINARE LE FOLLE quasi due ore di interviste, proiezioni e commenti. Da ricordare anche gli interventi di Riccardo Nencini, nipote del campione di Bilancino, e di

Francesco Pancani, giornalista della RAI e una delle più popolari “voci del ciclismo” televisivo. Il ciclismo attuale era rappresentato in platea

da Riccardo Chiarini, professionista in attività, e dai ragazzi della S.C. Gastone Nencini. I figli di Nencini hanno chiuso l’incontro con i loro ri-

cordi del padre, ricordi di semplice quotidianità. A conclusione della serata il presidente de «Il Paese delle Corse», Alvaro Stefanacci, ha consegnato

Un momento della serata “Chapeau, Gastone"

pasticceria

Victoria cake

Pasticceria artigianale Torte da forno Macarons Bignè eclairs Via delle Murina, 4/A - Empoli (Fi) Tel 3396623686 - info@victoriacake.com www.victoriacake.com

SANFREDIANO VENDItA

VIA DI RIpOLI terratetto nuova costruzione di due vani oltre mansarda utilizzabile finestrata,superficie mq 40, soggiorno con angolo cottura, camera, bagno finestrato. terrazzino.cappotto termico.tutto nuovo.classe energetica in attesa di fine lavori. Classe Energetica: NC Numero vani: 2 RIF: BV435 pREZZO: euro 145.000 VENDItA

MILtON in villino inizi ‘900, elegante appartamento, ampio salone con camino con affacci sul giardino di 150 mq con piante a fioritura continua, vasca pesci, serra e gazebo, cucina abitabile, 2 camere matrimoniali, doppi servizi, condizionato, armadi a muro, filodiffusione, impianto allarme, impianti tecnologia avanzata Classe f. Classe Energetica: G IPE: 200, 00 (>=) Numero vani: 5 RIF: BV412 pREZZO: euro 680.000

alla moglie ed al fratello di Gastone Nencini e agli altri ospiti una foto su tela del «Leone del Mugello» realizzata da Studio Noferini. «Il Paese delle Corse» ringrazia la Biblioteca Comunale, la Pro Loco di San Piero a Sieve e la S.C. Gastone Nencini per il sostegno che hanno dato all’iniziativa e tutti coloro che, a vario titolo, hanno contribuito al successo di «Chapeau, Gastone!». E’ stato realizzato nell’occasione un DVD che raccoglie, oltre ai filmati proiettati durante la serata, le interviste integrali ad Alfredo Martini, Guido Boni, Ercole Baldini, Vittorio Poletti e agli altri amici e conoscenti di Gastone ed il «Calendario 2014» illustrato con le foto più belle della carriera di Gastone Nencini, che possono essere richiesti presso lo Studio Noferini di Borgo San Lorenzo.

IMMOBILIARE VENDItA

SOLFERINO pressi in palazzo decoroso ampio e luminoso 4 vani, sala doppia affrescata con camino, due camere, cucinotto, oltre mezzanino uso studio. terrazzino di servizio. termosingolo. Classe Energetica: G ipe>200 Numero vani: 4 RIF: BV437 pREZZO: euro 345.000

VENDItA

pORtA ROMANA fuori le mura in contesto residenziale ampio e luminoso appartamento composto da salone doppio con affacci nel verde, cucina abitabile, balcone, al piano superiore due camere e bagno.garage doppio e cantina. Piano secondo con ascensore. Luminoso. Classe g. Classe Energetica: G IPE: 200,00 (>=) Numero vani: 5 RIF: BV413 pREZZO: euro 395.000

SANFREDIANO IMMOBILIARE - www.sanfredianoimmobiliare.it Borgo San Frediano 159/R tel. 055221161/4 - 393 9356433


10

Capottina in aLLuminio e poLiCarbonato Mensole con riccioli. Gronda con scarichi laterali!

pranZo in giardino Ferro con doppia zincatura e verniciatura a Polveri epossidiche, colore a scelta! ESEMPIO: Tavolo autolivellante 200x80 cm + 6 Sedie

ESEMPIO: 180x100 cm, colore a scelta

€ 990,00

€ 990,00

Anticipo: € 0,00 + 12 Rate da € 87,06 (1° rata a 3 mesi)

Anticipo: € 90,00 + 12 Rate da € 78,91 (1° rata a 3 mesi) - Tutte le misure

Il Giardino di

Il Giardino di

tende in aLLuminio e CristaL trasparente a sCorrimento vertiCaLe per chiudere d’inverno ed aprire d’estate ! ESEMPIO: 250x230 cm, colore a scelta Protezione dalla pioggia e dal vento

€ 890,00

Anticipo: € 90,00 + 12 Rate da € 70,36 (1° rata a 3 mesi) - Tutte le misure

SVITAVVITA SVITAVVITA WWW.SVITAVVITA.IT

Copriporta in Legno, Con mensoLe diagonaLi Copertura in Perlinato e Tegole Canadesi!

WWW.SVITAVVITA.IT PROMO LasCiati CuLLare daLLe doLCi aCque di una soFtub !

ESEMPIO: Ø 200 cm (in regalo cuscini poggiatesta)

ESEMPIO: 350x125 cm, colore a scelta

€ 6.990,00

€ 880,00

Anticipo: € 990,00 + 36 Rate da € 186,92 (1° rata a 3 mesi)

Anticipo: € 80,00 + 12 Rate da € 70,36 (1° rata a 3 mesi) - Tutte le misure

INO D R IA G O U T L E D I T IS ART Casetta Con inCastro bLoCkbau, spessore 44 mm !

“La tua stanZa in ogni stagione” Motorizzata con telecomando. Per vivere in giardino i tuoi momenti più belli! ESEMPIO: 400x350 cm

ESEMPIO: 500x400 cm

€ 6.990,00 Anticipo: € 990,00 + 36 Rate da € 186,92 (1° rata a 3 mesi) Tutte le misure

€ 4.350,00

Anticipo: € 350,00 + 24 Rate da € 180,93 (1° rata a 3 mesi)

pisCina di Forma ovaLe in aCCiaio! ESEMPIO: 800x400 cm, altezza 150 cm

portiCato in Legno LameLLare, con Guaina Ardesiata!

Artisti del tuO Artisti Giardino del tuO Giardino € 6.500,00

Anticipo: € 0,00 + 36 Rate da € 202,59 (1° rata a 3 mesi)

ESEMPIO: 650x250 cm

€ 2.490,00

Anticipo: € 490,00 + 18 Rate da € 118,82 (1° rata a 3 mesi)

PORTICATI E PERGOLE • CASE E CASETTE • MOBILI DA GIARDINO GAZEBO • TENDE • VERANDE • PISCINE, ACCESSORI E PRODOTTI CHIMICI i preZZi sono iva inCLusa PORTICATI E PERGOLE • CASE E CASETTE • MOBILI DA GIARDINO! PORTICATI E PERGOLE • CASE E CASETTE • MOBILI DA GIARDINO! GAZEBO • TENDE • VERANDE • PISCINE, ACCESSORI E PRODOTTI GAZEBO • TENDE •CHIMICI! VERANDE • PISCINE, ACCESSORI E PRODOTTI CHIMICI!

I prezzi sono IVA inclusa

Tel./Fax: 055 8456648

TEL./FAX: 055 8456648

I prezzi sono IVA inclusa

www.svitavvita.it svitavvita@svitavvita.it

svitavvita@svitavvita.it TEL./FAX: 055 8456648

800-989967

svitavvita@svitavvita.it


speciale Mugello SPORT A TAVOLA

Quinta edizione della festa del movimento dilettantistico del Mugello: quest’anno si sono aggiunte anche diverse società fiorentine di Fabrizio

IL CALCIO A TAVOLA:

Paoli

H

a riscosso un grande successo le “Cena del calcio mugellano”, una vera e propria festa del movimento dilettantistico della provincia di Firenze. Lunedì 27 gennaio, presso il “Circolo Biancoverde” del campo sportivo Romanelli di Borgo San Lorenzo, si sono riuniti oltre novanta partecipanti. La serata, giunta alla quinta edizione, è stata ideata da Cristiano Cantini ed è stata organizzata dalla redazione sportiva di Radio Mugello, facendo registrare la partecipazione in forze di quasi tutte le società del Mugello e della Valdisieve, a partire dai padroni di casa della Fortis Juventus. La società biancoverde era presente con lo staff dirigenziale al completo, guidato dal presidente Riccardo Borselli, e con alcuni tecnici e dirigenti del settore giovanile e della prima squadra, tra cui l’allenatore Vitaliano Bonuccelli: il tecnico versiliese era tornato appositamente da Viareggio in Mugello per l’evento. Il movimento calcistico mugella-

quando la sintonia nasce anche fuori dal campo no ha risposto all’invito: non mancavano il Sagginale (Promozione), la Rontese, il San Godenzo ed il San Piero a Sieve (Prima Categoria), l’Alleanza Giovanile Dicomano, la Borghigiana, il Firenzuola, la Gallianese, il Luco, lo Scarperia ed il Vaglia (Seconda Categoria), il Londa ed il Sant’Agata (Terza Categoria). Alle società locali si sono aggiunti rappresentanti di alcune società fiorentine come Atletica Castello, Audace Legnaia, Firenze Sud, La Nuova Novoli, Porta Romana e Resco Reggello, ed altri dirigenti - mugellani e non - che attualmente non sono tesserati per alcuna società. Gradita la presenza delle istituzioni calcistiche, a partire dal presidente del Comitato Regionale Toscano della F.I.G.C. Fabio Bresci, accompagnato dal se-

gretario Sauro Falciani, e dell’A.I.A.C., l’Associazione Italiana Allenatori di Calcio. Non erano presenti con i massimi rappresentanti l’Audax Rufina, il Vicchio e lo Spartaco Banti Barberino, anche se i bianconeri della Valdisieve potevano contare su due allenatori delle giovanili. Il numero dei partecipanti nelle ultime edizioni è stato in costante aumento, a conferma della peculiarità del movimento calcistico mugellano nell’area fiorentina, che gode ancora di un seguito non indifferente sia a livello di pubblico che di interesse mediatico, sicuramente superiore alle altre zone della provincia. Riccardo Borselli, il presidente della Fortis Juventus, società che ha fatto gli onori di casa

Numeri importanti per la seconda edizione della manifestazione internazionale disputata su un tracciato d’Autodromo

MUGELLO GP RUN

Grande festa… a piedi al Circuito del Mugello

La partenza della Mugello Gp Run all’Autodromo del Mugello

di Cristiano puccetti

C

11

irca 2500 partenti fra i partecipanti alla competitiva (due giri, per complessivi 10

km. e 450 metri), alla non competitiva (un giro di 5 km. e 245 metri) e alla gara per Under 12 (da 250 a 1000 metri). Grandi numeri per la seconda edizione della “Mugel-

CONTATTI I tuoi

CONTATTI

clienti

vedono

la tua Iazienda tuoi nel modo

clienti giusto?

vedono

la tua azienda nel modo

Cel: +39 327 1919 652 Tel: +39 055 0462615 Web: www.alexgrafic.com Email: info@alexgrafic.com Cel: +39 327 1919 652

Tel: +39 055 0462615 L’immagine giusto? giusta per la tuaWeb:azienda online www.alexgrafic.com

Tempo e costi ridotti Email: info@alexgrafic.com con la massima rendita

L’immagine giusta per la tua azienda online Soluzioni E-commerce

Costi Tempo ridotti e costi ridotti con la massima rendita

Più clienti per la tua Costi ridotti azienda online Soluzioni E-commerceWeb Design & Development

Più clienti per la tua Grafica accattivante azienda online Web Design & Link Building

Costruisci la tua rete Linkil Building verso successo

Costruisci la tua rete verso il successo

Development Codice sorgente Grafica accattivante corretto

Codice sorgente corretto

Consulenza SEO

In prima pagina? Si, grazie. SEO Consulenza In prima pagina? Si, grazie. Web Analytics

Statistiche e target Web Analytics sempre monitorato Statistiche e target sempre monitorato

lo GP Run”, gara podistica internazionale disputata sul tracciato dell’Autodromo del Mugello. La possibilità di percorrere a piedi il circuito toscano, abitualmente utilizzato dai piloti della Moto GP e dalla Ferrari, ed il meteo favorevole hanno portato quasi 8000 persone a vivere e partecipare una giornata davvero speciale nell’impianto di Scarperia. Nella non competitiva la pista è stata percorsa da famiglie intere con passeggino, padroni con cani, appassionati di nordic walking. In ambito competitivo, nella categoria maschile il vincito-

re assoluto è Maurizio Cito dell’Atletica Futura Figline in 33’09”. Nella femminile Giovanna Pizzato in 40’37”, un tempo che le è valso il 41° posto assoluto nella generale. Entrambi i vincitori hanno anche fatto segnare il record sul giro. Cito ha fatto fermare i cronometri sul tempo di 16’16”, la Pizzato in 19’49”. Per quanto concerne il Motor Duathlon Brooks (cioè kart più gara competitiva), la vittoria è andata a Jacopo Boscarini nella categoria maschile ed a Katerina Stankievicz in quella femminile.


12

speciale Mugello

Dopo Vicchio, anche Barberino brinda ai nuovi impianti. Partita anche l’attività agonistica in A/1 e A/2

tennis

CRESCE IL TENNIS IN MUGELLO E AUMENTANO I CAMPI COPERTI di Fabrizio

Paoli

N

ei mesi scorsi il movimento tennistico mugellano ha fatto registrare molte novità a livello di strutture. Dopo Vicchio, anche Barberino può contare sulla copertura dei campi. “E’ stato raggiunto un obiettivo importante - spiega il presidente del Tennis Club Barberino Maurizio Talanti, in carica dallo scorso anno - che il Comune ed il nostro circolo perseguivano dal 2008. La struttura pressostatica consente agli atleti di svolgere l’attività al coperto ed al caldo. E questo risultato, per me che adesso sono presidente ma prima ero un consigliere, è un motivo di grande orgoglio. La copertura potrà dare un nuovo slancio all’attività, sia per gli allenamenti che per le competizioni delle nostre squa-

% 10

2

0%

sc

50

dre, con l’obiettivo di migliorarsi. Abbiamo a disposizione un valido parco di istruttori, in accordo con lo staff tecnico del Tennis Club Bisenzio, che ci aiuta in particolare nell’attività propedeutica. Possiamo contare su cinque istruttori di vario livello, tutti giovani. L’attività agonistica è iniziata da poco, ma abbiamo già stilato i programmi per il 2014. Abbiamo formato una squadra che parteciperà alla Serie A/1, di un livello più alto, che è la nostra formazione di élite, ed un’altra di Serie A/2. E poi parteciperemo alla Coppa Italia mista, con una squadra sia maschile che femminile”.come la Polisportiva Mugello ‘88 e la Polisportiva Dicomano. E poi ci sono le squadre Esordienti, Aquilotti e Pulcini del minibasket.

Il Tennis Club Barberino

%

t n o

o

La tua auto in buone mani

amici del nuoto firenze

Scuola di Nuoto Federale

Vettura sostitutiva gratuita

10% nto sco

sullapera o manod

fino al

fino al

20o% nto

50o% nto

sc

sc

mbi su ricianali orig

Via Parlamento Europeo 5 Scandicci (Fi) - Tel. 055 7310064

atici li m u e n su p e inverna estivi

info@effepiautomobili.it www.effepiautomobili.it

Corso di acquaticità (bambini 1 – 4 anni) Corsi nuoto per bambini e adulti Corsi di Aquagym acqua alta Corsi di Aquastep e Acquabike Corsi di Aquascombat Corsi di Aqualatina Corsi di ginnastica in acqua per gestanti Corso di nuoto libero Corso di Preagonismo FIN e UISP Corso Nuoto Master Corsi di nuoto privati

Via del Romito 38/b Firenze - tel 055483951 info@amicidelnuotofirenze.it - www.amicidelnuotofirenze.it


13  Riparazione moto, auto e scooter

 Lucidatura compresa nella riparazione

 Riparazione carene

 Restauro moto d’epoca

 lavori in giornata su appuntamento

 personalizzazione carene e caschi

aUTo Di CoRTeSia GRaTUiTa

Via Giordano Bruno 118 Sesto Fiorentino - Tel. 055.486318 Fax. 055.4631769 - carrozzeriasgallo@virgilio.it

RiGeneRa zione

Dopo le sviste della scorse settimane, gli arbitri reagiscono con l’orgoglio. Ottimo come sempre il toscano Rocchi

FaRi

Giacchetta nera

OCCHI PIU’ ATTENTI E SOLO DUE CASI SPINOSI: FISCHIETTI PROMOSSI di GIANCARLO CARMAGNINI

G bastian contrario di cristiano puccetti

Q

cade in area sia rigore o simulazione. Al Massimino di Catania Bergonzi lascia molti dubbi sul rigore concesso al Livorno per fallo su Emeghara da parte di Frison, in quanto non si capisce bene se il portiere siculo prenda prima la palla o il piede del giocatore toscano. Buona l’applicazio-

ne disciplinare in quanto Frison non era comunque da espellere. Finiamo con due note positive, Russo conferma la sua costanza di rendimento prendendo un’altra sufficienza piena in Chievo-Lazio e Rocchi fa un’altra performance di assoluto livello, non sbagliando niente in Juve-In-

ter (doveva dirigere il derby di Genova, ma essendo quest’ultimo stato spostato a lunedì gli è stata cambiata partita, va al raduno TOP UEFA a Lisbona che comincia martedì), reagendo una volta di più, sul campo, all’ingiustizia che lo ha privato del mondiale “carioca”.

Facundo ad un bivio: IL RISCHIO E’ LA BOCCIATURA

uand’era arrivato, ci avevano conquistato la sua grinta e le sue entrate energiche sugli avversari. Abituati ai fantozziani Gamberini & C., si sognava di aver trovato ‘il nuovo Passarella’. O forse, è più rispettoso dire, ‘il nuovo Gentile’. Si diceva: “Finalmente uno con un po’ di cattiveria, finalmente uno che morde le caviglie!”. Invece Facundo Roncaglia è stato un vero e proprio fuoco di paglia. Purtroppo. E la conclusione rattrista molto sia noi che tutti i tifosi viola, pronti ad eleggerlo idolo. Il difensore argentino ha attraversato fasi alterne, anche nella considerazione di Montella: intoccabile nella prima parte della scorsa stagione, congelato nel girone di ritorno, definitivamente riserva all’inizio di questo campionato.

La verità è che Roncaglia ha pa- sia ben inteso, non ha perso solo lesato purtroppo delle lacune per il rigore, ma certo la leggeincolmabili nell’interpretazione rezza (eufemismo) di Roncaglia è del ruolo di terzino destro, quello pesata enormemente sul risultato. che gli è stato assegnato. Certo, Tralasciando per un attimo la ha la grande attenuante di essere quantità di cross impresentabili cresciuto e abituato ad esibirsi in che l’argentino ha ‘messo al cenuna difesa a tre, ma certi errori tro’ dalla destra, con amarezza attengono proprio alla ‘grammati- siamo portati a dedurre la sua ca’ calcistica. In una partita, come inadattabilità al campionato itaquella di Cagliari, dove Facundo liano. In un torneo dove le partite era chiamato a prestare la massi- non si vincono mai di forza o sulma attenzione, il fallo commesso la carta, dove l’equilibrio, su ogni su Sau è esageratamente sciocco. campo, è sottilissimo, non avere lavanderie self service Perché si tratta di un intervento su la testa per frenarsi è un limite un avversario notoriamente velo- strutturale pazzesco. Vabbene l’irce e scaltro, per di più posizionato ruenza, ma diventare un kamikacon le spalle alla porta, dunque to- ze non ci sta. O si raffina o è da talmente innocuo. La Fiorentina, bocciare.

overl av

the cleaning revolution

fornitUre detergenti e macchinari per società sportive, alberghi, lavanderie, stirerie, ecc..

Assistenza dalla piccola alla grande lavatrice Detergenti industriali di nostra produzione

sicuro? Investire a anderi v a l a n U rvice self-se dagni, gua Ottimi pegnO! O pOc im i gratuiti Preventiv

Via Del Pontelungo 1 - Sesto Fiorentino (Fi) tel. 055 3991500 - www.overlav.com

lavanderie self service

L’arbitro Rocchi ha diretto egregiamente il derby d’Italia tra Juventus e Inter.

iornata di normale amministrazione per i fischietti italiani (al netto di RomaParma e Genoa-Samp). Non ci sono stati episodi clamorosi, ma solo un paio di situazioni controverse a Bergamo e Catania. In

Atalanta-Napoli (3-0) Rizzoli decide nel secondo tempo di ammonire Mertens per simulazione su un uscita di Consigli: qui in effetti sembra più rigore che simulazione, ma in ogni caso rimangono molti dubbi e comunque non è obbligatorio che tutte le volte che un attaccante

Facundo Roncaglia, difensore argentino arrivato dal Boca, in azione su Ekdal. Suo il fallo da rigore ai danni di Sau

Occhi sul campionato:

violascuro

LA CORSA VERSO LA CHAMPIONS CONTINUA di ANDREA GIANNATTASIO

T

orna l’appuntamento con “Viola Scuro”, la rubrica del Brivido Sportivo che ospita il prestigioso parere di Furio Valcareggi, agente FIFA di nota fede gigliata. In questo numero abbiamo fatto il punto sul ko di Cagliari, sulla corsa Champions e sul mercato viola. Furio, il ko di Cagliari per la Fiorentina è stato pesante ma per fortuna anche il Napoli c’ha messo del suo... «E’ stata una domenica per così dire indenne: la corsa verso la Champions League continua senza intoppi, anche se con una giornata in meno. I viola hanno perso un’occasione, così come gli azzurri. La sconfitta di Cagliari è stato solo un passo falso che spero non ricapiti più». Il prossimo turno propone Fiorentina-Atalanta e Napoli-Milan: chi rischia di più? «Sicuramente il Napoli: gli azzurri dopo Bergamo troveranno in casa un ambiente duro, ostile che vorrà contestare i giocatori e la società. Il mister, per quello che so, non è rimasto soddisfatto dal mercato e in difesa il Napoli ha molti più problemi della Fiorentina». Ci dà un voto al mercato dei viola?

«Voti non mi sento di darli, dico solo che la Fiorentina si è mossa molto bene, senza portare in viola nessun tipo di svendita. I fiori all’occhiello sono senza dubbio Matri ed Anderson, che sono certo darà una grande mano al centrocampo. Diakité? E’ stato un affare facile, un buon innesto».


14

Il Capolavoro Viola d i A L E S S A N D R O R I A LT I

a soli

4,90€

Finisce in parità il big match di vertice contro il Palermo: il cuore azzurro

EMPOLI di ANDREA GIANNATTASIO

M

nelle librerie e edicole di Firenze e provincia

eglio due feriti che un morto. Arriva un pari a denti stretti dal big match del Castellani tra Empoli e Palermo. Una gara che ai punti i ragazzi di Sarri avrebbero senz’altro strameritato di vincere ma che porta in dote appena un 1-1. Distacco in classifica invariato. Palermo 42, azzurri 40. Un risultato, come detto, assai bugiardo per quello che si è visto in campo, con la capolista che al di là di due clamorosi legni nella ripresa ha fatto vedere poco e nulla. E per capire il gap tecnico in favore dell’Empoli basta contare i tiri in porta effettuati dal Palermo in direzione di Bas-

SORPASSO DA RIFARE: L’EMPOLI si nei primi 45’: zero. Il nulla tecnico. Gli azzurri sono incontenibili, provano il tiro da ogni posizione e vanno più volte vicini al gol con Tavano, che fa vibrare il Castellani quando al 35’ innesca-

to da Maccarone scaglia un tiro di rara potenza indirizzato all’incrocio dei pali disinnescato miracolosamente da Ujkani in angolo. È il segnale che Sarri voleva, la dimostrazione che per arrivare alla vetta la serata può promettere bene. Latina è solo un brutto ricordo. Il Palermo nel primo tempo è, come detto, inesistente ma in fase difensiva si copre bene, chiudendo ogni varco a Verdi e costringendo le due punte a provare sempre il tiro da lontano o, in alternativa, gli inserimenti dalla destra dove Maccarone porta scompiglio. Il Palermo attende ma non batte un colpo. Del resto, i piani di Iachini si complicano subito dopo 18’, quando

Maurizio Sarri, tecnico dell’Empoli, resta tra i principali artefici del Miracolo Azzurro

pronti-via i rosanero devono fare subito a meno della stella Hernandez, sostituito al 18’ per problemi muscolari da Troianiello. Ma l’attacco ospite rimane non pervenuto. La ripresa si apre con due sussulto, il primo portato ancora una volta da BigMac, che raccoglie al volo un delizioso assist di Tavano ma sbilanciato calcia di poco alto, il secondo che vede protagonista Pisano che su un corner di Verre colpisce in pieno la traversa. Il resto è poco calcio e tanti calci, con Nasca che comincia a sfornare gialli a ripetizione. La beffa però è dietro l’angolo e sugli sviluppi di un goffo rinvio di Bassi, da un traversone centrale Lafferty salta più in alto di tutti con un pallonetto di testa sorprende il portiere azzurro. L’Empoli ringhia, mostra i denti e a 10’ dal termine riesce ad agguantare lo strameritato pari, al termine di un’azione confusa che Tavano trasforma in rete con un sinistro dal limite dell’area piccola. Il tempo è poco per tentare l’impresa e la gara si chiude sul pari. “Siamo felici del pareggio perché comunque siamo stati

bravi a reagire e non arrenderci dopo il loro goal” ha commentato nel dopo gara l’autore del gol azzurro Tavano. “La classifica è molto corta, se perdi una partita ti riprendono

subito, è un campionato equilibrato. Il Palermo resta la prima forza, noi siamo dietro e lotteremo fino alla fine. Dobbiamo continuare a dare il massimo in

Francesco Tavano ha realizzato il gol del pareggio contro il Palermo: la corsa al sogno promozione continua.

SALA SLOT

SCOMMESSE SPORTIVE SU TUTTI GLI SPORT vuotatura pozzi neri Stasatura alta pressione Pulitura pozzetti/acquai

LOCALE CLIMATIZZATO CON ZONA FUMATORI

Disinfezione gratuita - Garanzia trimestrale

SALA RELAX - SALA TV SKY

Lungarno Cesare Battisti, 45 50053 Sovigliana - Empoli (Firenze) Tel. 0571.500408 - Cell. 349 8610989 - Email: info@eurospurghi.com

VIA ALFIERI, 26/28 EMPOLI (FI) tel. 0571/76989


15

OffrE

UBITENNIS.COM

Requisiti: reali cognizioni di marketing e comunicazione, conoscenze informatiche (Office, Excell, web, e-commerce), social network (twitterfacebook), lingue: inglese e/o spagnolo.

1 impiego superstimolante part-time 1 full-time di co- direzione-commerciale

giovane sito giornalistico leader nazionale di settore (sede Firenze- Settignano) in costante ascesa, 7 milioni di visite, 18 milioni di pagine visualizzate

Obiettivi: sviluppo parallelo di visite a Ubitennis.com, fatturato pubblicitario, followers&friends, giocatori del Fanta-Tennis.

in stretta collaborazione con l’A.D., a giovani laureandi/laureati in economia con capacità/aspirazioni imprenditoriali-manageriali.

Strumenti: contatti, proposte commerciali per campagne pubblicitarie (banner) creative e personalizzate, indirizzate a centrimedia, aziende nazionali e internazionali già selezionate. Coordinamento organizzativo venditori, p.r, coordinamento promo-redazionali, sviluppo prodotti editoriali esterni al sito, apps, TennisVirtual Tour, gioco-fantatennis a premi legato a pronostici.

inviaRe cuRRiculum a: direttaubitennis@gmail.com

arriva là dove si ferma la fortuna.

QUANTI RIMPIANTI:

NON MOLLA

di Ubaldo Scanagatta

quest’anno è davvero mala suerte

però la testa degli azzurri è già proiettata alla prossima sfida di campionato a Trapani, dove la truppa di Sarri tenterà nuovamente l’assalto al primo posto. La corsa al grande sogno continua.

tutte le gare per poter toglierci alcune soddisfazioni. Oggi abbiamo fatto un’ottima partita, abbiamo tenuto testa alla prima della classe e potremo lottare fino alla fine”. Adesso

UBI MAIOR

COSA VA

Va soprattutto che il Napoli non ci stacca più di come la Viola meriterebbe dopo la pessima prestazione di Cagliari. Ma cresce anche il rimpianto per le occasioni perse. Salvo Juve e Roma non ci sono squadre formidabili, nemmeno il Napoli lo è. Bisogna attaccarsi a qualunque spiraglio di luce in un anno in cui (vedi Rossi, vedi Gomez e vedi pure Ilicic) gli investimenti più importanti dei Della Valle sono stati vanificati dalla “mala suerte”. La campagna acquisti a costo zero (salvo i costi aumentati del monte ingaggi) va considerata soddisfacente. Però se si ha Matri davanti si deve dire a Vargas che o va sul fondo a crossare oppure...può giocare un altro.

COSA NON VA Quanti sono i rigori ingenui, i falli ingenui, di Facundo Roncaglia quest’anno? Soprattutto nella difesa a quattro l’argentino che era divenuto l’idolo dei tifosi non mi pare troppo affidabile. Montella non mi è piaciuto per nulla, per una volta sia chiaro, per le dichiarazioni rese post partita. E’ vero che ha detto “non abbiamo perso per colpa dell’arbitro” però quando si perde, e si perde giocando male, molto male, si fa miglior figura se si sta zitti. Se un giocatore, come Anderson, ha solo 30 minuti nelle gambe, non lo si dovrebbe schierare ad inizio gara, quando tutti corrono al massimo. Capisco dover dare respiro a Borja Valero, ma buttar così nella mischia l’ex Manchester United non è servito a nulla. Flyer 21x10_Quality-Rate_front.ai 1 10/10/2013 17.49.39 Flyer 21x10_Quality-Rate_front.ai 1 10/10/2013 17.49.39

Flyer 21x10_Quality-Rate_front.ai 1 10/10/2013 17.49.39

POLIZZA RCAUTO: PAGALA MENO, POLIZZA RCAUTO: PAGALA MENO, PAGALA A RATE.PAGALA A RATE.

POLIZZA RCAUTO: PAGALA MENO, PAGALA A RATE.

NON HAI AVUTO SINISTRI NEGLI ULTIMI 5 ANNI? NON HAI AVUTO SINISTRI ULTIMI NEGLI 5 ANNI?ULTIMI 5 ANNI? NON SEI ANCORA NOSTRO CLIENTE?NEGLI NON HAI AVUTO SINISTRI CHE NONNOSTRO ABBIAMO TEMONO CONFRONTI. NONPREZZI SEI ANCORA CLIENTE?

ANCORA NOSTRO CLIENTE? NON SEI PREZZI CHE NON TEMONO ABBIAMO CONFRONTI. San Casciano Val di Pesa

B ar k c a Sn

Ristorante - Pizzeria - Bi

rreria

CHIAMACI Agenzia Generale ABBIAMO PREZZI CHE NON TEMONO CONFRONTI. San Casciano Val di Pesa Zannoni, 21 CHIAMACIPiazza Agenzia Generale 393 3 93 670 8574 Tel. 055 8202752

Piazza Zannoni,San 21 Casciano Val di Pesa Fax 055 820852 393 93 670 8574 3 CHIAMACI Tel. 055 8202752 Agenzia Generale sancascianoinva.0238@agenzie.fondiaria.it

393 3 93 670 8574

Fax 055 820852

Piazza Zannoni, 21 Tel. 055 8202752 Fax 055 820852

sancascianoinva.0238@agenzie.fondiaria.it Scandicci Subagenzia Piazza Marconi 19 Tel. 055 752530 Fax. 055 2590826

Scandicci

Subagenzia

sancascianoinva.0238@agenzie.fondiaria.it Piazza Marconi 19 Tel. 055 752530 Fax. 055 2590826

Flyer 21x10_Quality-Rate_retro.ai 1 09/10/2013 13.17.12

Flyer 21x10_Quality-Rate_retro.ai 1 09/10/2013 te_retro.ai Flyer 1 09/10/2013 13.17.12 21x10_Quality-Rate_retro.ai 1 09/10/2013 13.17.12

Scandicci

Subagenzia Piazza Marconi 19 Tel. 055 752530 Fax. 055 2590826

13.17.12

Prima della sottoscrizione della polizza leggere il Fascicolo Informativo pubblicato sul sito www.fondiaria-sai.it e disponibile presso le Agenzie Fondiaria-Sai. NUOVA 1a GLOBAL è un prodotto di FONDIARIA-SAI S.P.A. Corso G. Galilei 12 - 10126 TORINO Prima della sottoscrizione della polizza leggere il Fascicolo Informativo pubblicato sul sito www.fondiaria-sai.it e disponibile presso le Agenzie Fondiaria-Sai.

INVIA UN SMS 393 670UN 8574 INVIA SMS 393 670 8574

NUOVA 1a GLOBAL è un prodotto di FONDIARIA-SAI S.P.A. Corso G. Galilei 12 - 10126 TORINO

INVIA UN SMS

dellaleggere sottoscrizione della polizza leggere il Fascicolosul Informativo pubblicato sul sitoe www.fondiaria-sai.it presso le Agenzie Fondiaria-Sai. llaPrima polizza il Fascicolo Informativo pubblicato sito www.fondiaria-sai.it disponibile pressoeledisponibile Agenzie Fondiaria-Sai. a GLOBAL è un prodotto di FONDIARIA-SAI S.P.A. Corso G. Galilei 12 - 10126 TORINO NUOVAdi1FONDIARIA-SAI odotto S.P.A. Corso G. Flyer Galilei 12 - 10126 TORINO 21x10_Quality-Rate_retro.ai 1 09/10/2013 13.17.12

INVIA UN SMS PER UN PREVENTIVO O CHIAMACI

Prima della sottoscrizione della polizza leggere il Fascicolo Informativo pubblicato sul sito www.fondiaria-sai.it e disponibile presso le Agenzie Fondiaria-Sai. NUOVA 1a GLOBAL è un prodotto di FONDIARIA-SAI S.P.A. Corso G. Galilei 12 - 10126 TORINO Flyer 21x10_Quality-Rate_retro.ai 1 09/10/2013 13.17.12

O CHIAMACI 3938574 670 8574 INVIA UN SMSPER UN PREVENTIVO 393 670

O CHIAMACI UN 8574 PREVENTIVO 393PER 670

Non anticipi soldi al Ti protegge -20% su RCA sul sitoUna pausa? Congeli la tua Prima della sottoscrizione della polizza leggere il Fascicolo Informativo pubblicato www.fondiaria-sai.it e disponibile presso le Agenzie Fondiaria-Sai. carrozziere quando quando sei Sospendi la polizza e fino a -65% classe di merito 12 - 10126fino TORINO NUOVA 1a GLOBAL è un prodotto di FONDIARIA-SAI S.P.A. Corso G.suGalilei hai ragione. alla guida. Incendio/furto. a 18 mesi. in caso di sinistro.

O CHIAMACI PER UN PREVENTIVO INVIA UN SMS -20% su RCA e fino a -65% su Incendio/furto.

O CHIAMACI PER UN PREVENTIVO Una pausa? Sospendi la polizza fino a 18 mesi.

Non anticipi soldi al carrozziere quando hai ragione.

* La rateizzazione potrà essere effettuata tramite un finanziamento di Finitalia S.p.A., società del Gruppo Unipol, a tasso zero (TAN 0,00%, TAEG 0,00%). Esempio di polizza per nuovo contraente: importo totale del credito € 500,00 – TAN 0,00% – Commissioni di acquisto 0,00% - importo totale dovuto dal consumatore € 500,00 in 10 rate mensili da € 50; 5 rate per semestre. Il Cliente non subirà alcun costo aggiuntivo, fino alla prima scadenza annuale di polizza, in quanto tutti gli oneri saranno a carico di Fondiaria-Sai. La concessione del finanziamento è subordinata all’approvazione della finanziaria. L’offerta scade il 31 Dicembre 2013. Prima di aderire all’iniziativa leggere la documentazione prevista per legge da richiedere in agenzia e consultabile sul sito www.finitaliaspa.it - “sezione Trasparenza”.

393 670 8574

Ti protegge quando sei alla guida.

Congeli la tua classe di merito in caso di sinistro.

Organizziamo su prenotazione le vostre feste e cerimonie

Da noi puoi guardare GRATIS tutte le partite dI Campionato e Champions

Non anticipi soldi al zero (TAN Ti protegge -20%tramite su RCA Unadipausa? Congeli la tua * La rateizzazione potrà essere effettuata un finanziamento Finitalia S.p.A., società del Gruppo Unipol, a tasso 0,00%, TAEG 0,00%). Esempio di polizza per nuovo contraente: € 500,00 – TAN 0,00% –carrozziere Commissioni quando di acquisto 0,00%quando - importo sei totale dovuto dal consumatore € 500,00 e fino aimporto -65%totale del credito Sospendi la polizza di merito classe in 10 -20% rate mensili € 50; 5 rate per semestre. Il Cliente non subirà alcun costo aggiuntivo, fino alla primaTi scadenza annuale di polizza, in quantolatutti gli a anticipi soldi alpausa? protegge hai ragione. su da RCA pausa? Congeli alla guida. suUna Incendio/furto. fino-20% 18 su mesi. a Non in oneri casosaranno di sinistro. Non anticipi soldi al Titua protegge RCA Una Congeli la tua carico di Fondiaria-Sai. La concessione del finanziamento è subordinata all’approvazione della finanziaria. L’offerta scade il 31 Dicembre 2013. carrozziere quando quando sei e fino a -65% Sospendi la polizza classe di merito carrozziere quando sei a -65% Sospendi la polizza classe di merito Primaedifino aderire all’iniziativa leggere la documentazione prevista per legge da richiedere in agenzia equando consultabile sul sito www.finitaliaspa.it - “sezione Trasparenza”.

O CHIAMACI PER UN PREVENTIVO

su Incendio/furto.

fino a 18 mesi.

su Incendio/furto. hai ragione.

hai ragione. guida. alla guida. in caso dialla sinistro.

fino a 18 mesi.

in caso di sinistro.

* La rateizzazione potrà essere effettuata tramite un finanziamento di Finitalia S.p.A., società del Gruppo Unipol, a tasso zero (TAN 0,00%, TAEG 0,00%). Esempio di polizza per nuovo contraente: importo totale del credito € 500,00 – TAN 0,00% – Commissioni di acquisto 0,00% - importo totale dovuto dal consumatore € 500,00 * La rateizzazione potrà essere effettuata tramite un finanziamento di Finitalia S.p.A., società del Gruppo Unipol, a tasso zero (TAN 0,00%, TAEG 0,00%). in 10 rate mensili da € 50; 5 rate per semestre. Il Cliente non subirà alcun costo aggiuntivo, fino alla prima scadenza annuale di polizza, in quanto tutti gli oneri saranno a Esempio di polizza per nuovo contraente: importo totale del credito € 500,00 – TAN 0,00% – Commissioni di acquisto 0,00% - importo totale dovuto dal consumatore € 500,00 erecarico effettuata tramite unLa finanziamento dirate Finitalia S.p.A., società del all’approvazione Gruppo a tasso zero (TAN 0,00%, TAEG 0,00%). di Fondiaria-Sai. concessione del finanziamento è subordinata finanziaria. scade il 31 Dicembre 2013. Non anticipi soldi al protegge -20% suUnipol, RCAnondella Una pausa? la tua a in 10 mensili da € 50; 5 rate per semestre. Il Cliente subirà alcun costoL’offerta aggiuntivo, fino alla prima scadenza annuale diTi polizza, in quanto tutti Congeli gli oneri saranno o Prima contraente: importo totale del credito €di500,00 – TAN 0,00% –per Commissioni di acquisto 0,00% importo totale dovuto dal consumatore € 500,00 di aderire all’iniziativa leggere la documentazione legge richiedere in agenzia e-la consultabile sul sito www.finitaliaspa.it - “sezione Trasparenza”. carrozziere quando quando sei a -65% Sospendi polizzadella efinanziamento finoda classe di merito carico Fondiaria-Sai. Laprevista concessione del è subordinata all’approvazione finanziaria. L’offerta scade il 31 Dicembre 2013. Primaalcun di aderire all’iniziativa leggere documentazione previstaannuale per dapolizza, richiedere in agenzia e consultabile sul sito www.finitaliaspa.it - in “sezione hai ragione. alla rate per semestre. Il Cliente non subirà costo aggiuntivo, finola alla prima scadenza in quanto tutti gli oneri saranno aguida. finolegge su Incendio/furto. a 18dimesi. caso diTrasparenza”. sinistro.

a

Ap e r t i a l s a b at o ì d e n lu a d a pra n zo d ome n ic a a ll a ì d r e n c e n a d a l ve

oncessione del finanziamento è subordinata all’approvazione della finanziaria. L’offerta scade il 31 Dicembre 2013. a leggere la documentazione prevista per legge da richiedere in agenzia e consultabile sul sito www.finitaliaspa.it - “sezione Trasparenza”.

San Casciano di Pesadi Finitalia S.p.A., società del Gruppo Unipol, Scandicci * La rateizzazione potrà essere effettuata tramite unVal finanziamento a tasso zero (TAN 0,00%, TAEG 0,00%). Esempio di polizza per nuovo contraente: importo totale del creditoZannoni, € 500,00 – TAN di acquisto 0,00% - importo totale dovuto19 dal consumatore € 500,00 Agenzia Generale - Piazza 21 0,00% – CommissioniSubagenzia - Piazza Marconi in 10 rate mensili da € 50; 5 rate per semestre. Il Cliente non subirà alcun costo aggiuntivo, fino alla prima scadenza annuale di polizza, in quanto tutti gli oneri saranno a Tel. 055 820272 Fax 055 820852 Tel. 055 752530 - Fax. 055 2590826 carico di Fondiaria-Sai. La concessione del finanziamento è subordinata all’approvazione della finanziaria. L’offerta scade il 31 Dicembre 2013. Prima di aderire all’iniziativa leggere la documentazione prevista per legge da richiedere in agenzia e consultabile sul sito www.finitaliaspa.it - “sezione Trasparenza”. sancascianoinva.0238@agenzie.fondiaria.it

Via di Rosano 17 - Pontassieve tel 0559753972 - cell 3494257528

AAM-PAPPABONA


16

Il pungiglione

Mazzoleni, arbitro ridens.

MA CHI E’ DAVVERO “LAMENTINO”?

di GIampiero tosi

C

i mancava l’arbitro “ridens”. Con Mazzoleni il discorso è vecchio, data dall’anno scorso, da quel famoso rigore negato con la Roma che ci è costato la Champions e, secondo le parole di ADV di quei giorni, una trentina di milioni. L’averlo designato da parte di Braschi dopo la sciagura Tommasi contro il Genoa, sapeva quasi di provocazione. Oltre tutto l’arbitro della sezione di Bergamo non sta andando nemmeno benissimo quest’anno, la media Gazzetta gli dà 5,22. Non sono successi episodi clamorosi durante il gioco. La Fiorentina ha perso per colpa sua, come riconosce anche Montella e non dell’arbitro. Si è perso per un calcio di rigore, è vero, però Il fallo c’era, stupido quanto si vuole, ma c’era ed un sforzo interpretativo sulla gravità dello stesso ai fini dello svolgersi dell’azione non si può certo chiedere ad arbitri come Mazzoleni, che ridono quando ce li danno contro o

Montella e Mazzoleni in campo: è in questa occasione che il direttore di gara ha apostrofato il tecnico viola con l’appellativo “lamentino”.

ce li negano a favore. Quindi? C’è stato un finale un po’ caotico, con la Fiorentina che cercava di spingere di nervi avendo lasciato a Firenze lucidità e capacità tecniche, ed il Cagliari che reagiva a calcioni. Di questo si è lamentato Montella, della scarsa tutela dell’incolumità dei viola da parte del direttore di gara. Mazzoleni gli ha replicato dandogli del “lamentino”, cioè di uno che si lamenta sempre, come un Mazzarri qualsiasi. La stessa versione sembra l’abbia ripetuta in aereo parlando con i colleghi e ridacchiando di nuovo “La deve smettere di fare il lamentino, dice che non parla degli arbitri e poi ne parla sempre” noi abbiamo ovunque le nostre fonti. C’è invece poco da ridere e l’atteggiamento degli arbitri, capi e code, è invece preoccupante. Ci danneggiano e ci ridono su, col Genoa abbiamo fatto quattro gol validi e ne abbiam subiti uno ed è finita 3-3, a noi non ci scappa da ridere, ma proprio per nulla. Per questo liberiamo le api a pungiglioni roventi, per capi e code, senza pietà, andate e colpite.

E ORA FACCIAMO FRIGNARE “FRIGNOLIN”!

L’

artr’anno e s’ebbe i’ gennaio di cacca, quest’anno e sembra si ritardi d’un mese! Sarto ‘ndreo da fassi girare i’capo! O icche sarà stao? I’levante sardegnolo? No, perché a gioha’ male come co’ i’ Cagliari e bisogna metticisi d’impegno! Anche co’ i’ Genoa un n’è che si fosse stai senza

peccati, però, armeno, e s’era corso, e s’era fatto quattro go’ boni (tre soli agli archivi pe’ corpa di’ signore ‘n giallo) e s’era pareggiao pe’ la solita coglionata sulle palle arte ‘n area, però e s’era vivi. Ieri, ‘n terra sarda e si parea una banda di zombi! E un s’è fatto un tiro ‘n porta! E c’era Avramovve miha Buffon, o che s’avea paura di fagli male? Gli è un di quelli che tu gnene tiri due e ti fa fa’ tre go’ ma

se un tu gnene tiri neanch’una o icche tu’ voi? Anche loro, pe’ fagni fa’ go’ e c’è vorsuo dell’impegno. Anzi e s’è dovuo piglialla e mettila ferma su’ i dischetto di’ rigore se no un pigliaan la porta nemmen a marzo. Ma noi e siam boni, e un marcano? E allora e s’aiutano. Facundo e ti pota Sau che, spalle alla porta gli era più ‘noffensivo d’un passerotto spiumao e Mazzoleni con sartino si gioia e dimostra

che e rigori e li dà anche lui, basta che un sian pe’ noi, come con la Roma l’artr’anno. Finia qui, e s’è seguitao a gioha’ alla meno, titicche-titocche, meglio se all’indreo! Ma la porta che c’interessa e gli è di là! Sì, ma di là e c’è anche loro che ce la pigliano e allora passiamocela ‘ndreo, così poi alla fine e dihano che s’è avuo i’ 65% di possesso palla e ci dihan che siam bravi. ‘Nsomma meglio scordas-

VIOLA! PATTINIAMO INSIEME ALLA

!!

sene e pensare a Udine, un antro campo ‘ndo e si raccatta spesso gramigna. Certo se si gioha così o icche tu vo’ raccattare? Speriamo che rientri Robocoppe e che rientri quello vero, no i’ su’ fratello che ci ha mandao negli urtimi tempi, che Borja e si sia rimesso e giochi tutta la partia e che, soprattutto, e ci si metta ni’capo che icche conta ni’ gioho di carcio gli è buttagnene ni’ baugigi. Tricchettare

i'nonno pilade a centro campo e serve a poco e bisogna fa’ go’! Facciamo frigna’ frignolin e poi anche i’bocione pelao dell’Atalanta, riarziamo iccapo, scordiamoci di’ levante e voliamo sull’ali di’ libeccio che gli è vento di casa nostra. I’Nonno e pensa d’ave’ sognao, ora, co’ i’ solito aiutino arcoliho, e si riaddormenta e si vo’ risveglia’ con du’ vittorie, bona e Forza Violaaaaaaaaaaaaaaa!

PELLET VALDELSA legna da ardere

rivenditore autorizzato

Tipica cucina

peruviana!

Pio Chicken - Via Ponte alle Mosse 117/r Firenze tel. 055 9331226 - cell. 380 1918002 - cell. 327 7063678

RIVENDITORE JOMA Palloni Maglie gara Pantaloncini e calzini Felpe ro libe po Maglie tem

Za ini Astucci Accendini Portachiavi Oggettistica

via Maragliano Firenze, via Bellini 17/R angolo a.it viol tino .pat www 096 Tel. 055/361

consegna a domicilio fino a bordo proprietà cassette di legna da ardere sfusa per stufe e camini sacchi di pellet per stufe e caldaie

....riscaldati risparmiando pellet Valdelsa Via comiti, 14/15 - montaione (Fi) tel. 348 3790503 − 0571 69396

segUici sU FB


17 Centro Ginnastica Firenze A.S.D.

Via Isonzo, 26/A Firenze Tel/fax 055 6531930 centroginnastica.firenze@virgilio.it

Gara d’apertura dedicata al ricordo del grande presidente sudafricano scomparso di Maria Consiglia grieCo

F

inalmente, anche quest’anno, ci siamo. Il Nelson Mandela Forum si prepara ad ospitare per la quinta edizione consecutiva una tappa del campionato nazionale di serie A1/A2 di ginnastica artistica maschile e femminile. Sabato 8 febbraio la società Centro Ginnastica Firenze A.S.D. e la ditta organizzatrice dell’evento, la New Events di Lara Poggiali, avranno l’onore di dare il via al massimo campionato italiano a squadre, sotto l’egida della Federazione Ginnastica d’Italia. La giornata di gara – presentata lo scorso lunedì presso la sala stampa “Piero Focardi” del Mandela Forum – partirà alle ore 10 con la serie A2 maschile e femminile (in pedana tra le donne la Polispor-

GINNASTICA

FIRENZE SERIE A 2014, NEL SEGNO DI MANDELA tiva Casellina di Scandicci); via alla serie A1 dalle ore 15, dove la rappresentativa toscana è ben nutrita, grazie alla neopromossa Aurora Montevarchi e all’Associazione Ginnastica Livornese tra gli uomini, e alla Ginnica Giglio delle vicecampionesse junior a squadre Alessia Leolini e Lara Mori. Anche un po’ di CGF in campo gara, grazie alla campionessa italiana in carica alla specialità parallele asimmetriche Ambra Buglioni, ginnasta gigliata che – fresca di titolo

nazionale – è in prestito al team piemontese di A2 Cuneoginnastica per tentare la scalata alla massima serie. Firenze è ormai un passaggio obbligato del campionato italiano, ma questa volta l’appuntamento con la grande ginnastica ha un sapore particolare: impossibile non ritrovare nell’impegno, nella dedizione, nella passione e nello spirito di sacrificio di questi ginnasti l’eco dei valori che la figura di Nelson Mandela – scomparso due mesi fa – ha impresso nella

mente di ognuno. Saranno proprio i giovani atleti della serie A ad animare un evento interamente dedicato a lui, a Madiba, nel palazzetto che porta il suo nome e che sabato prossimo saprà tributargli gli onori che me-

rita, anche attraverso una serie di iniziative che saranno messe in atto durante la giornata, a cominciare da una raccolta fondi a favore della Mandela Children’s Fund, con l’obiettivo di costruire ospedali pediatrici in Sudafrica. Il programma integrale

della manifestazione è consultabile sul sito www.centroginnasticafirenze.it, dove è possibile inoltre acquistare i biglietti interi e ridotti (rispettivamente 12 euro e 5 euro, più diritti di prevendita) attraverso il link al circuito BoxOffice.

Alessia Leolini

Carlotta Ferlito

Ambra Buglioni Giancarlo Polini

Lara Mori


18

Dallo studio al pallone, ma il segno distintivo della Seleçao Argentinos è la coesione nello spogliatoio

MIDLAND

Pietro Giannetti: «Ancora un passo in avanti, poi la Top League» di MARCO CICALI

P

rende la parola uno dei responsabili nonché vice-capitano della Seleçao Argentinos, formazione in corsa per il titolo nel girone Croazia di C7. La Seleçao nasce nel 2009 ed in questi anni i protagonisti sono spesso cambiati. Ormai il gruppo si è consolidato o cambierà ancora? «Prima di iniziare, vorrei ringraziare la redazione Midland per questa intervista. Per rispondere alla domanda invece, bisogna ricordare che questa squadra è composta da ragazzi che risiedono a Firenze per motivi principalmente di studio, dunque è e sarà probabilmente soggetta in futuro a cambiamenti in fase di mercato. L’obiettivo dirigenziale è tuttavia quello di ricercare profili di calciatori che, per qualità tecniche e morali, possano integrarsi con i senatori della squadra e mantenere così inalterata la coesione dello spogliatoio che è il fondamento della Seleçao». L’anno scorso il titolo è sfuggito

. .un pò novità

I Seleçao Argentinos

. .un pò eccesso

Abbigliamento

. .un pò vintage uomo/donna/bam

bino

VIA PIAN DI GRASSINA 1/3 - 50012 Firenze - 055 644199

per meno di un soffio, quest’anno la lotta è aperta a 4 squadre. Chi teme di più tra le rivali che vi tallonano? «Il secondo posto rimediato lo scorso anno è stata davvero una grossa delusione, ma abbiamo come sempre accettato il verdetto del campo e siamo ripartiti con maggiore entusiasmo verso il nostro obiettivo. Quest’anno siamo in quattro per il titolo e dopo aver visto tutte le squadre all’opera direi che il Montefiridolfi (campione in carica), specialmente dopo il recupero di Mangino, è la squadra che temo di più. Le prossime partite ci daranno ulteriori indicazioni». La vostra squadra conta 18 tesserati ed alle partite, spesso, siete più di 10. Crede sia un vantaggio essere tanti o a volte può comportare dei rischi? «Io direi che può essere entrambe le cose. La “questione presenze” è diventata in questa stagione più problematica, sta a noi farla diventare un vantaggio mettendo da parte le questioni personali a vantaggio della squadra e spesso questo non tutti lo capiscono. Siccome la nostra è un’autogestione senza capi e capetti di nessun genere, dovremo tutti adoperarci per volgere a nostro favore il fatto di avere una rosa ampia».

Cinque gare alla fine, domani il calendario vi mette di fronte il Real Gioberti, distante un solo punto. Sarà decisiva? «Direi che tutte le prossime gare saranno decisive. La matematica oggi ci dice che abbiamo un punto di vantaggio e dovremo essere bravi a sfruttare questa situazione. Memore del derby di andata, non voglio caricare troppo la partita; senza dubbio sarà una partita importante e sentita, la affronteremo come sempre con la massima concentrazione e consapevoli delle nostre qualità. Mi affido all’esperienza di capitan Tecla e Ferrara per tenerci tutti carichi senza farci condizionare da fattori esterni». Non è facile trovare un neo ad una squadra come la vostra. Volendo essere pignoli, cosa vi manca per ambire alla Top League? «Abbiamo molti pregi e molti difetti purtroppo. Conosciamo bene la Top League, è un torneo molto difficile dove gli avversari ti puniscono al minimo errore e dove non siamo ancora riusciti a vincere una gara. Direi che per puntare a questo titolo ci manca ancora qualcosa, ma principalmente dovremo migliorare nella gestione mentale e tattica della partita. Sistemati questi aspetti, credo potremo giocare finalmente un ruolo da protagonisti in questa competizione».


19

Cino-Fiorentino è la prima squadra iscritta ai campionati di Calcio Toscana composta da ragazzi cinesi… a caccia di sponsor di steto

Sognando i successi del Guangzhou di Lippi,

A

lla prima esperienza con Calcio Toscana MSP, la formazione del Cino-Fiorentino - inserita nel girone C di calcio a 5 maschile - è anche la prima squadra partecipante ai nostri Campionati composta interamente da giocatori cinesi. Ci raccontano i primi mesi di Campionato due fondatori di questa nuova realtà, l’organizzatore Hao Lu ed il capitano Guiyong Sun. Siete alla prima esperienza con i Campionati del Calcio Toscana: com’è nata l’idea di mettere in piedi una squadra di calcio a 5? «Sì, siamo alla prima esperienza con i vostri Campionati: quando alcuni nostri amici italiani, che hanno già esperienza con i Campionati del Calcio Toscana, ci hanno messo a conoscenza di questa opportunità, siamo stati fin da su-

UN PEZZO DI CINA SI DIVERTE A FIRENZE

bito entusiasti ed abbiamo deciso di provare a misurarci con questa realtà». Come dice il nome della squadra, Cino-Fiorentino, siete ragazzi cinesi e tutti studenti nelle Università fiorentine: avete già fatto altri Campionati ed avete qualche sponsor che vi aiuta? «Sì, prima di questo Campionato abbiamo fatto un Torneo tramite l’Univer-

sità di Firenze. Riguardo al nome della squadra, siamo tutti tifosi della Fiorentina. Veniamo tutti dalla Cina, ma vivendo ed imparando a conoscere Firenze, ci consideriamo i fiorentini-cinesi: da qui il nome Cino-Fiorentino. Giocare a calcio a 5 richiede uno sforzo economico elevato per noi studenti: abbiamo cercato uno sponsor, ma purtroppo non siamo riusciti a

trovarlo. Ci auguriamo che qualcuno ci possa dare una mano nella prossima stagione, in modo da sostenerci con almeno una parte delle spese». La voglia maglia di gioco è la stessa della squadra di calcio cinese Guangzhou Evergrande F.C.: siete tifosi del team guidato da Marcello Lippi, vincitore dell’ultimo Campionato? «Sì, tutti

I ragazzi cino-fiorentino. La maglia è la stessa del Guangzhou

on da n

!

ere!!

perd

calcio toscana

FOTO OTTICA

i componenti della nostra squadra sono tifosi della Guangzhou Evergrande: Marcello Lippi è un grande allenatore ed ha portato una maggiore esperienza alla squadra. Molti fra i grandi allenatori di calcio del mondo sono italiani, ed il fatto di avere un tecnico come Lippi è sicuramente un ottimo modo per aiutare la crescita di questo sport in Cina». Come mai secondo voi la Cina non riesce a sfondare nel calcio a livello mondiale, a differenza di molte altre discipline nelle quali invece gli atleti cinesi primeggiano? «Il calcio non è lo sport che va per la maggiore in Cina, a differenza del tennis tavolo e del badminton, veri e propri sport nazionali. A molte persone piace comunque giocare a calcio in Cina: è uno sport che non conosce confini ed è popolare in tutto il mondo. Ritengo che ci siano molti problemi alla base della sua poca popolarità: fra questi l’assenza di un buon allenatore, di un buon Campionato e di un leader. Abbiamo un grosso ritardo rispetto a molti altri paesi: il Campionato a livello professionistico esiste da appena 20 anni, mentre in Europa ha già più di 100 anni di storia. Penso quindi che abbiamo bisogno di tempo per migliorare in tutti gli aspetti di questa disciplina». Siete inseriti nel girone C di calcio a 5, ed avete ottenuto la vostra prima vittoria il 4 dicembre 2013 contro il PSV Endovena, gara equilibrata e terminata 7-6: com’è stato l’impatto con questo Campionato e quali le sensazioni dopo il primo successo? «La prima esperienza in questo

Campionato è sicuramente positiva: nel nostro girone ci sono squadre molto forti e competitive. Noi cerchiamo di apprendere molto dal loro modo di giocare, al fine di poter migliorare il nostro gioco. Anche il PSV Endovena è un’ottima formazione: quel giorno, anche grazie ad un po’ di fortuna, siamo riusciti a far nostra la partita. Prima di quell’incontro abbiamo perso molte partite anche a causa della nostra maggiore inesperienza: comunque alla fine di ogni gara parliamo molto per cercare di capire le ragioni della sconfitta. La vittoria contro il PSV Endovena ci ha dato morale, perché siamo riusciti a vedere i progressi rispetto alle prime gare». In classifica siete noni con 5 punti: qual è il vostro l’obiettivo in questo Campionato e cosa pensate dell’organizzazione del Calcio Toscana? «Quest’anno, essendo la nostra prima esperienza, troveremo molte difficoltà: ci sono parecchi aspetti del gioco che dobbiamo migliorare e collaudare, e non sarà facile vedere presto dei grandi risultati. L’obiettivo è comunque di provare a vincere almeno un paio di partite e cercare di arrivare fra le prime sei-sette squadre del girone. L’organizzazione del Calcio Toscana è stata una buona piattaforma per noi: nonostante le difficoltà legate alla lingua, riusciamo comunque a comunicare molto bene. Lo staff ed i dirigenti del Calcio Toscana sono molto simpatici e disponibili: quando ci troviamo in difficoltà possiamo sempre contare sul loro sostegno e sulla loro comprensione».

Non ti mettere in cammino se la bocca non sa rl 1200

09, nno 20 unge, a anno lo 0 0 2 1 0, 00 1 fiat 5 nal, km 3600 tio full op ia nz di gara

ben-

rip cu 1 anno lt clio 2000, renau o 2009, km6 n n zina, a ia nz di gara

a-

9, prep

8 , anno perfetto sj413

ic, dynam i a 1200 000, 1 anno d d n a p fiat 06, km 100 0 2 o ann ia garanz

ABG CAr

i v, suzuk tore 1600, 16 to mo ra

Compravendita usato Via dell’Olmo 65 Campi Bisenzio (FI)

055 892464 - 3290151865

mo aCquistsiaate u o t au incidentate macchine e volture Pagamento te immedia

Lenti A Contatto Esercizi Ortottici Si eseguono campi visivi computerizzati Misurazione computerizzata della vista Ipovisione Servizi Fotografici personalizzati VIA PIAVE 3/5 - PONTE A EGOLA TEL. 0571497249 e-mail: foto.baldinotti@alice.it www.fotootticabaldinotti.com seguici su facebook FOTO OTTICA BALDINOTTI

DiVino! Vino sfuso di produzione locale, vini toscani, delle campagne del Chianti e della Maremma, vini italiani.

ENOTECA DIVINO - Via Taddea, 6r – Firenze Tel. 055/2670508 Divino Taddeaseirosso


Segue dalla prima vero centravanti e pure il debutto di Diakité. Rimane grande la perplessità sul rendimento attuale di Pasqual e di Joaquin, ma i segnali di vitalità sono indiscutibili. Pertanto la Coppa è tutt’altro che archiviata, ci sono le stesse possibilità di recuperare il risultato di quelle dell’Udinese di farlo definitivamente suo. Ma rimane il fatto che due sconfitte consecutive per la Fiorentina sono un’eccezione. I viola contro l’Atalanta hanno quindi l’esigenza di interrompere un trend negativo che Montella pareva aver scongiurato in quel mese, gennaio, nel quale il tecnico napoletano aveva di solito frenato. Ma Il match contro i bergamaschi è indispensabile per tenere alta la pressione sul Napoli. Perché se è vero - come è vero - che la finale di Coppa Italia è ancora possibile, pure la lotta per il terzo posto rimane da decidere. Al contrario un colpo negativo contro l’Atlanta potrebbe significare che qualcosa davvero non funzione più come dovrebbe nella perfetta macchina viola. Pertanto la gara di sabato e poi la semifinale di coppa saranno sicuramente il traguardo più alito dell’intera stagione. Vincere queste due gare e conquistare tre punti e magari la finale di Coppa vorrebbe dire aver davvero raggiunto quel traguardo che questa estate era stato sussurrato anche da Andrea Della Valle. In due gare Montella si gioca molto e Firenze avrà l’opportunità di mobilitarsi per recitare un ruolo fondamentale. Battere l’Atalanta per far paura al tecnico napoletano Rafa Benitez e battere l’Udinese in modo tale da mettere fuori dai giochi l’eterno nemico di sempre, Guidolin. Tutto in 180 minuti.

tutte le domeniche alle 21.00 su canale 18 !! e n o i s i v e l e t a l l a i t n a tutti dav e presentano

presentano: Cristiano Puccetti e Tommaso Bonan

ospiti in studio Furio Valcareggi - Stefano Cecchi Lorenzo Amoruso

Alessandro Rialti Mugello

IN FASE DI REGISTRAZIONE

DIRETTORE RESPONSABILE Mario Tenerani CONSULENTE EDITORIALE Alessandro Rialti EDITORE E PUBBLICITà Salvini Editore srl Via S. Quirico 167 50013 Campi B.zio (Fi) tel. 055.9334666 GRAFICA E IMPAGINAZIONE Chiara Reggiani Alexandra Barbieri STAMPA Galeati Industrie Grafiche srl (Imola) HANNO COLLABORATO Francesca Bandinelli, Giulia Bonci, Giancarlo Carmagnini, Andrea Giannattasio, Duccio Magnelli, Alessandro Latini, Michela Lanza, Fabrizio Paoli, Ruben Lopes Pegna, Cristiano Puccetti, Ubaldo Scanagatta. FOTO Massimo Sestini

FUORIGIOCO di DUCCIO MAGNELLI

N

on è stato un mercato delle pulci quello di gennaio 2014. Abituati alle operazioni di rattoppo e alle mosse quasi disperate di chi cerca di salvare il salvabile, molti tifosi non hanno creduto ai loro occhi. Nomi importanti hanno cambiato casacca, anche se i soldi spesi sono stati pochini, visto che molte operazioni sono state concluse con la formula del prestito. Insomma “pagherò fra un po’ e solo se mi conviene”. Curiosamente, questa

UN MERCATO QUASI…ESTIVO volta si sono gettate nell’arena anche alcune grandi squadre, che tradizionalmente snobbano il cosiddetto mercato di riparazione. Nessuno avrebbe per esempio pensato che la Juventus si sarebbe mossa per fare acquisti. E invece, nella sorpresa generale, ha deciso di andare a prendersi un attaccante costoso e di gran nome, Osvaldo, che tanto per non smentire la propria fama si è presentato a Torino… con la bombetta. La sensazione è che la dirigenza bianconera abbia voluto mettere in guardia Tevez e Llorente

da eventuali rilassamenti. Come dire: “State in campana e guardatevi le spalle”. Certo Osvaldo è uno che, nonostante tutto, continua a godere di molto credito (e di lauti stipendi). Ma la sensazione è che in casa juventina non sia andato tutto per il verso giusto. Probabilmente l’arrivo del giocatore doveva essere controbilanciato dalle partenze, non avvenute, di Vucinic e di Quagliarella. A Conte il compito di non far vedere musi lunghi in panchina. Tra le altre grandi, il Napoli si è preso Jorginho

dal Verona. A parte il fatto che in questo modo gli scaligeri rischiano seriamente di distruggere tutto ciò che finora hanno fatto di buono, forse De Laurentiis ha preso il giocatore per avvertire Benitez e costringerlo a rinforzare quel centrocampo a due che fa tanto soffrire la difesa partenopea. Parlando invece di grandi ormai sfiorite, l’Inter ha confuso le idee a tutti. Prima cerca un attaccante, Vucinic, provando a scambiarlo con un centrocampista, Guarin. Poi prende un altro centrocampista, Herna-

nes, rinunciando all’attaccante. Anzi dando via Belfodil e tenendosi Guarin. Mah! Intanto la Milano rossonera continua a mettere pezze dappertutto, comprando e vendendo con un criterio a dir poco misterioso. E facendosi scappare Biabiany, forse l’unico giocatore (un esterno d’attacco) che gli sarebbe servito. Ma la vera rivoluzione la fanno a Sassuolo. Dodici giocatori e allenatore nuovi di zecca. Qualcuno avverta il presidente Squinzi che non si sta per partire per il ritiro estivo. Domenica si gioca.

Il Brivido Sportivo n 09 ed. Mugello del 6 febbraio 2014  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you