Page 1

Direzione e Redazione Sagittario Vacation Club Management Via B. Gigli, 1 - 40137 Bologna - Tel 051.44 35 36 r.a. - Fax 051.44 22 96 - www.sagittariodistribuzioni.it - redazione@sagittariodistribuzioni.it

edizione n.3 Primavera / Estate 2007

periodico di informazione per la tua vacanza

Un tour operator a vostra disposizione

Per l’estate Mare o Montagna?

Ma la scelta è più varia: City Resort o città d’Arte?


Numero 3 - Primavera / Estate 2007 Periodico con iscrizione al Tribunale di Bologna n° 7676 del 14.06.2006 Proprietà e Direzione: Sagittario Vacation Club Management Via B. Gigli, 1 - 40137 Bologna Tel 051.44 35 36 r.a. - Fax 051.44 22 96 www.sagittariodistribuzioni.it redazione@sagittariodistribuzioni.it Direttore Responsabile: Giancarlo Ceccacci Testi a cura di: Monya Meneghini, Daniela Noventa Si Ringraziano: Secretarìa de Estado de Turismo de la Repùblica Dominicana, Azienda di Promozione Turistica della Valle di Fiemme, Associazione Turistica Nova Levante - Carezza, Archivio Fotografico A.P.T. della Provincia di Venezia, Provincia di Belluno InfoDolomiti. Fotografie: Alberto Rotondo, Andrea Corocher. Impaginazione grafica: Santacroce Vassalli V.le delle Industrie, 12 - Cartura (PD) Stampa: Tipolitgrafia FG - strada provinciale 14, n° 230 Savignano sul Panaro (MO)

Luoghi incantevoli, atmosfere indimenticabili, mete vicine e lontane da scoprire in un viaggio che parte dalla fantasia ma facile da realizzare anche nella realtà, questo è Ovunqueandrai. Vi accompagneremo volentieri in questo viaggio dalle Alpi al mare di Puglia e Calabria, al Kenya sino all’oceano e agli indimenticabili Caraibi. Non esitate.

E’ vietata la riproduzione anche parziale di testi e fotografie senza l’autorizzazione del Direttore responsabile o della Proprietà. Ci riserviamo di far tutelare tale diritto a norma di legge.

Tour Operator Sagittario Ovunqueandrai

4

Kroton, città di record, scienza e cultura

5

A Lecce, grandi opere di cartapesta

6

Il Potentissimo Faro che illumina l’oceano

7

Andar per Bacari Veneziani

8

Il Miele, magico nettare divino

9

Simboli misteriosi sul cono dei Trulli, la magia della storia

10

Il Lago Vittoria

11

La partnership con Helvetia Vacation International

12

Mete da scoprire: Magnifico Ticino

13

Fra Nord e Sud

14

Appunti di viaggio

15

La giusta attenzione

16

Il mondo è un bellissimo libro e quelli che non viaggiano ne leggono solamente una pagina. Sant’Agostino pagina 3


Kroton, città di record sportivi, scienza e cultura

E’ operativo! Sagittario Ovunqueandrai Tour Operator è a tua disposizione per programmare viaggi in tutto il mondo, usufruire di vantaggiose offerte e prendere al volo le migliori destinazioni. Uno staff di professionisti seleziona per voi le proposte più interessanti, programma sinergie con partner internazionali e concorda sconti e convenzioni con i migliori villaggi, compagnie aeree e di navigazione. Un servizio garantito dalla qualità dell’assistenza e della consulenza Sagittario che conoscendo le vostre preferenze e necessità sa suggerirvi le soluzioni più adatte. L’attenzione è sempre rivolta all’eleganza e al buon gusto, per assicurare il vostro benessere e la più completa soddisfazione.

Kroton fu fondata dai Greci nel 710 a.C. e divenne una delle città più importanti della Magna Grecia. Prima dell’ascesa di Roma e per secoli ebbe il vanto di essere stata cittadina di grande prestigio culturale ,scientifico e … sportivo. Si perché se oggi va di moda parlare di calcio e di scudetti allora si parlava tanto di quel “fusto” di eroe crotonese che fu Milone, invincibile atleta dell’antichità, capace di vincere sei Olimpiadi e sei Giochi Pitici, un record. Gli atleti di Crotone erano così forti che si diceva che l’ultimo dei crotoniati era il primo dei greci! Crotone fu città della medicina! Qui nacque lo scienziato magnogreco Alcmeone, scopritore del nervo ottico e della tromba di Eustachio (un condotto che collega l’orecchio medio alla faringe). E che dire della scuola pitagorica, fondata dal celebre scienziato, matematico, filosofo e mistico, che aveva natura esoterica ed iniziatica: il mito ci racconta che fu proprio l’oracolo di Delfi a profetizzare a Pitagora che avrebbe dovuto fondare la scuola a Crotone, presso il cui governo inoltre sperimentò le sue dottrine. Poco conosciuto invece il Crotoniensis che è un importante codice greco, conservato oggi presso la biblioteca Ambrosiana di Milano, che fu redatto a Crotone dai monaci Basiliani, molto diffusi in Calabria. I seguaci di San Basilio erano approdati in Calabria ed in Puglia per sfuggire alle persecuzioni degli iconoclasti o all’avanzata dei musulmani nell’Impero d’Oriente. Praticavano un cristianesimo ascetico, anacoreta e trascendente, ed erano dediti alla compilazione di codici miniati di grande bellezza.

Iscrivendosi alla nostra mailing list, sarà possibile ricevere periodicamente, via email, le proposte selezionate così da non perdere le opportunità più intriganti per settimane di vacanza, week end di relax in Italia e all’estero. Potete contattare il nostro call center al numero 0323.651611 o via email ovunqueandrai@sagittariodistribuzioni.it

pagina 4

La Calabria

Tour Operator Sagittario Ovunqueandrai

CLUB RESIDENCE CAPOPICCOLO Capopiccolo, un villaggio immerso nel verde della caratteristica macchia mediterranea. La parte più storica del club è formata da mono, bilo e trilocali costruiti nel tipico tufo, con la classica forma a fortezza. 200 unità immerse nella pineta. La parte nuova vanta invece 130 villette a due piani con ampi giardini e terrazzi. Una vacanza tra verde e mare per viziarvi con tutti i servizi a disposizione: ristoranti, boutique, centro benessere Take Care, 2 piscine per adulti e una per bambini, 4 campi da tennis con illuminazione notturna, campo da basket, bocce, minigolf 18 buche, mini club e young club, grande anfiteatro per spettacoli, discoteca, animazione, cabaret, spettacoli musicali. Tra le offerte anche tanto sport per rigenerarsi, risveglio muscolare, acquagym, aerobica, step, balli latino americani, tornei di tennis, di calcetto, nuoto, windsurf, diving, snorkeling, vela, canoe, pedalò ed equitazione. Sul bellissimo Mar Ionio è impossibile annoiarsi! pagina 5


Il Salento

A Lecce, grandi opere di cartapesta

Il Potentissimo Faro che illumina l’oceano

Se molti riconoscono a Lecce la pregevole commistione di capolavori architettonici e scultorei barocchi, tanti non sanno che questa città ha vantato per secoli grande fama anche per la lavorazione della cartapesta che ha origini fin dal 1500 e che solo nel 1700 si svincolò dagli influssi napoletani dai quali prese avvio. Si potrebbe pensare che con questo tipo di materiale si creassero, come tutt’oggi si usa in certe località italiane, pupazzi, statuine, giocattoli, suppellettili…. invece erano di ben maggiore risalto i soggetti ed i motivi…. perché la cartapesta nel tempo fu applicata a numerosi arti, tanto che fu il prodotto “alla moda” di rapida esecuzione e soprattutto leggero che, fin dal ‘700, sostituì le costose statue lignee e di pietra. Se farete un giro turistico a Lecce e vi capiterà di entrare nella Chiesa di Santa Chiara,alzate gli occhi ad ammirare il controsoffitto. Mauro Manieri nel 1738, un architetto del luogo di grande prestigio progettò l’opera, che si estende per ben 300 mq., tutta in cartapesta e fu tutta dipinta ad imitazione del legno. Oggi spetta a Giuseppe De Tommasi il grande miracolo della rinascita della cartapesta, grazie alla fondazione di una scuola e alla realizzazione di grandi progetti che ispirano la maggior parte di cartapestai oggi in attività.

Il 5 agosto del 1498 Bartolomeo Colombo, fratello del famoso ammiraglio genovese, fondò, sulla costa sud dell’isola, una nuova città. Sul nome non ebbe dubbi: Santo Domingo, in onore del padre, Domenico, del suo protettore, San Domenico e, per di più, quel giorno era proprio domenica! Ben presto la nuova città acquistò importanza, divenne lo scalo preferito delle navi dirette verso il Messico ed il Perù, ma nel 1586 subì anche il saccheggio e la distruzione da parte dei corsari di Francis Drake. Durante il XVII secolo perse importanza eclissandosi, mentre si facevano largo, con prepotenza, l’Avana e le altre città coloniali. La rinascita della città coincise con l’avvento del turismo. Molto caratteristici sono i piccoli e coloratissimi mercati rionali, il più particolare dei quali è il mercato Modelo: il turista che sia tentato da qualche acquisto tenga a mente che la parola d’ordine è contrattare (altrimenti si fa la classica figura del pollo straniero da spennare). Non deve mancare una visita al gigantesco Faro a Colón: monumento a ricordo di Cristoforo Colombo. Un’opera immensa lunga 240 metri, larga 50 ed alta 46, sormontata da una croce. Durante le ore notturne un potentissimo fascio laser illumina le tenebre per dieci chilometri d’altezza! Il faraonico monumento fu inaugurato il 12 ottobre 1992 e contiene le spoglie dell’ammiraglio genovese in un bellissimo museo che racconta tutta la storia di santo domingo.

Santo Domingo I GIARDINI DI ATENA

ACUARIUM SUITE RESORT

I Giardini di Atena sono un vero e proprio centro di confort e benessere aperto tutto l’anno. Composto da 462 appartamenti, mono e bilocali, elegantemente arredati completi di cucina attrezzata, climatizzatore, satellitare e veranda, tutte le unità sono immerse in un lussureggiante giardino.

La bellissima struttura si sviluppa intorno ad un’incantevole piscina ed è circondata a sua volta, da un magico giardino tropicale. Gli ospiti potranno gustare pietanze tipiche o internazionali nel ristorante dell’hotel, ascoltare musica al piano bar, tenersi in forma nella palestra, coccolarsi nel beauty center o accedere alle spiagge esclusive in tutta comodità con la navetta privata, per partecipare a escursioni subacquee.

A disposizione degli ospiti ristoranti gestiti da chef d’eccezione, piscine, centro benessere e spa, poli sportivi - sarà inaugurata quest’anno un’attrezzatissima palestra di 300mq con attrezzi all’avanguardia - anfiteatro e auditorium, spazio bambini e negozi.Oltre a gare, tornei e giochi, l’animazione propone spettacoli sempre nuovi per famiglie e per i giovani, corsi di teatro, danza e chi più ne ha più ne metta, con una fantasia che coinvolgerà tutti! pagina 6

Gli appartamenti, bilo e trilocali sono dotati di tutti i confort, eleganti e accoglienti con verande che offrono la vista sul giardino o sulla piscina. La posizione dell’Acuarium Suite Resort è privilegiata, sulle incantevoli coste caraibiche, protetta dalla stupenda barriera corallina, consente anche di raggiungere la Città di Santo Domingo in meno di dieci minuti. Un centro che offre tutto ciò che un turista può desiderare al suono dei balli latino-americani. pagina 7


Fin dalla seconda metà del ‘500 la cucina tipica veneziana conta vari modi di cucinare il riso, dai noti “risi e bisi” (riso con i piselli, piatto doganale per San Marco il 25 aprile) ai vari risotti conditi con verdure e frattaglie o con frutti di mare (i “risi de cape”). Molto noto è il “fegato alla veneziana”, meno invece la “castradina”, carne di castrato salata, affumicata ed essiccata al sole anticamente importata dall’Albania e dalla Dalmazia: questo piatto si preparava e si gustava a partire dal ‘700 il giorno della Madonna della Salute (21 novembre). Per gli amanti del pesce ottimi le triglie, il “bisato”(anguilla), il “baccalà” (stoccafisso), “scampi alla busara”, seppie col nero accompagnate con una morbida polentina; classici sono il “broeto e il fritto misto de pesse”. Piacevole è fare uno spuntino nelle osterie e nei “bacari” e gustare i”folpeti lessai” (moscardini bolliti) oppure le “sardele in saor” (sarde in carpione) che vengono arricchite d’inverno con pinoli e uvetta sultanina e che tradizione vuole mangiate dalle famiglie veneziane sulle barche, durante la festa del Redentore, la notte precedente la terza domenica di luglio. Ma la più conosciuta specialità di pesce e la più prelibata è la”grançeola” (grosso granchio o ragno di mare): Bartolomeo Stefani capocuoco presso i Gonzaga nel libro “l’arte del ben cucinare” ne diede una dettagliata ricetta. Fra i dolci propri di Venezia ricordiamo i baicoli, i zaeti, i bussolai e le fritoe. Il vino più ricercato è il Raboso e pur buoni sono il Tocai e il Pinot bianco e grigio della provincia.

pagina 8

Il Miele, magico nettare divino

Le Dolomiti

Venezia

Andar per Bacari Veneziani

Il miele, oltre ad appagare la golosità grazie al suo sapore dolce, fruttato e profumato come i fiori dai quali viene estratto, è anche un prezioso alleato della salute. Ricchissimo di amminoacidi essenziali, vitamine, sali minerali, e oligoelementi, è in grado di stimolare la forza vitale organica. Proprio come medicamento è da sempre conosciuto e sfruttato dagli abitanti delle valli montane. La composizione e le proprietà del miele variano a seconda della pianta da cui proviene. Nell’area dolomitica si possono trovare mieli rari dalle straordinarie proprietà. Il miele di abete bianco, dal colore nero-verdastro e dal sapore aromatico è un eccellente antisettico polmonare e delle vie respiratorie: si può usare come coadiuvante in caso di influenza, raffreddore e per tutte le malattie infiammatorie. Il miele di rododendro è raro e ricercato per la sua squisitezza. Il fiore di rododendro contiene particolari glucosidi e tannini che conferiscono al miele proprietà toniche ed astringenti: si può usare per portare sollievo nelle infiammazioni della bocca e della gola. Con il miele si possono preparare anche ottime bevande come l’idromele al miele di bosco, contro l’insonnia e la tensione nervosa, versando tre cucchiai di miele e una scorzetta d’arancia in un bicchiere di acqua calda ed il vin brulé al miele, portando ad ebollizione un bicchiere di vino rosso con cinque chiodi di garofano e un pezzetto di cannella ed aggiungendovi due cucchiai di miele.

RESIDENCE CA’ DE VENEZIA

GRAND HOTEL KAREZZA

Gli appartamenti del Residence Cà de Venezia sono immersi nella cultura e nell’arte di un luogo storico senza tempo, una città unica al mondo con le sue calli, i canali e le sue gondole da scoprire in ogni periodo dell’anno. Curatissimi nei dettagli, nella scelta di stoffe, arazzi e mobili antichi nello stile veneziano, sono anche efficienti e dotati di ogni confort. Cà Canal è proprio tra Piazza San Marco e Rialto, mentre il residence Casanova, Sole, Smeraldo e Casa degli Angeli sono a due passi dal Canal Grande, vicino a Palazzo Grassi. Zone residenziali di lusso vivere la città e per poter scoprire le sue isole ed i suoi segreti.

Chi ha potuto soggiornare al Grand Hotel Karezza non ha certo dimenticato la sensazione di rivivere un po’ la storia, di essere in una dimora fuori dal tempo per la sua bellezza e per la sua atmosfera accogliente. Immersa nel verde, tra gli altissimi pini con lo sfondo del lago di Carezza e delle incantevoli Dolomiti, il Grand Hotel suggerisce relax, serenità e divertimento. Come non farsi coccolare nella piscina interna godendosi un magico salone affrescato, nel caldo idromassaggio o nelle saune, per poi terminare con delicati massaggi. Un lusso da cui farsi facilmente viziare e alla portata di tutti grazie alla doppia formula residence e hotel. pagina 9


Se visitando le pietrefitte del Salento, noterete alcuni segni in posizioni orientate verso il sole, non pensate che siano casuali, perché dietro quei simboli si nasconde molto di più: la magia e la storia di Puglia. L’origine dei “menhir, dei dolmen, delle specchie e dei trulli è antichissima, probabilmente preistorica dovuta alle invasioni di tanti popoli indoeuropei. Una piccola schiera di celti riuscì a invadere parte del Salento e della Murgia, come altre popolazioni orientali, vissero nelle grotte carsiche e nelle foreste che una volta coprivano la Puglia. Quelle popolazioni lasciarono un substrato di convinzioni religiose, trascendentali e magiche che ancor oggi fanno parte del patrimonio culturale e tradizionale. Menhir, dolmen e specchie non erano altro che sepolcri e templi consacrati al sole, divinità in adorazione del quale l’uomo primigenio si rivolgeva con culti religiosi ed esoterici. Sono, però, i simboli sui coni dei trulli quelli che più affascinano, proprio per il mistero e la magia che li avvolge. I pinnacoli che siano a palla, a disco, a piramide o a tetraedro, sono tutti un omaggio al sole. Grovigli di linee rette, di curve, di circoli, di triangoli per lo più in numero di tre o di sette, rappresentano emblemi che probabilmente si rifacevano al culto di Zoroastro o Zarathustra e al dualismo netto di bene e male. Se invece avete notato simboli di animali, allora avete scoperto il lato più pagano. Infatti il gallo, il cavallo, il bue, la serpe, l’aquila sono nell’inconscio, atavici talismani, amuleti contro il male. Così come le tante croci, i monogrammi, le sigle mariane, l’alfa e l’omega, i cuori trafitti, il Calice Eucaristico, le iniziali dei santi patroni sono “il desiderio di apporre i simboli religiosi cristiani, onde invocare la tutela del Cielo, la pace e l’immunità da ogni male”.

Kenya

La Puglia

Simboli misteriosi sui coni dei Trulli, la magia della storia

Il Lago Vittoria Il Lago Vittoria è uno dei grandi laghi dell’Africa. Con i suoi 68.870 km² di superficie è il lago più grande del continente, il lago tropicale più grande del mondo e il secondo più grande lago d’acqua dolce del mondo. La relativa profondità, arriva al massimo a 82 metri, ne fa solo il settimo lago d’acqua dolce nel mondo per volume. È la sorgente del Nilo bianco, alle Cascate Rippon, il più lungo degli affluenti del Nilo, situato su un altopiano nella parte occidentale della Rift Valley. Per questo fu meta di molte esplorazioni britanniche, tra cui quella di David Livingstone, e deve il suo nome all’allora sovrana del Regno Unito. Vista l’enorme estensione, le sue acque fanno parte delle acque territoriali del Kenya, della Tanzania, dell’Uganda, dell’Etiopia e della Somalia. Ci sono più di 3000 isole al suo interno, molte delle quali disabitate. Tra queste vi sono le isole SSese, un arcipelago di ben 84 isole che sono diventate una popolare destinazione per turisti. Il lago è estremamente ricco di pesci e contribuisce notevolmente all’economia locale, oltre ad essere la riserva principale del fiume Nilo, viene utilizzato per i trasporti, vanta ben 6 grandi porti, per la pesca, per la generazione di energia idroelettrica e la fornitura di acqua potabile.

Residence Piccolo Mondo L’estate a Castro Marina inizia a maggio con l’apertura del Residence Piccolo Mondo, una terrazza sul mare con una splendida veduta sul Golfo di Castro. La privacy e l’intimità del luogo, il divertimento della grande piscina alimentata con acqua marina e la fresca brezza della pineta mediterranea accontentano proprio tutti. Le villette monofamiliari, indipendenti, sono complete di ogni confort con terrazza privata. Grazie alle recenti migliorie, nelle nuove stanze sarà indimenticabile rimirare il mare a strapiombo cullati dai massaggi delle vasche idromassaggio grazie a dei grandi oblò aperti sul fondo. Animazione, intrattenimenti e la speciale cucina pugliese completano poi l’incantevole quadro di Piccolo Mondo. pagina 10

Karibuni Villas I Karibuni Villas inaugurano nel 2007 una nuova gestione. I proprietari sono rimasti conquistati da questo tipico villaggio keniota di Mambrui, una struttura che si fonde con i colori vividi e i suoni nell’Africa pur offrendo ogni comodità a cui noi occidentali siamo abituati.I Karibuni Villas offrono sia la formula Hotel che quella residenziale in villette costruite con blocchi di corallo squadrati legati con malta di cemento, travi in legno di “casuarina” e copertura in makuti”. Parlando di “Continente nero” non si può non parlare del Kenya uno dei suoi paesi più belli con spiagge infinite circondate da palme, parchi incontaminati e una sorprendente natura. Se a questo aggiungete una puntuale assistenza, cucina da chef e un’animazione coinvolgente la vostra vacanza è perfetta. pagina 11


Il Ticino La partnership con Helvetia Vacation International OFFERTE PER I CLIENTI SVIZZERI

Sagittario Ovunqueandrai Tour Operator ha siglato un’importante partnership per il 2007 con la società svizzera Helvetia Vacation International www.helvetiavacation.com - con lo scopo di offrire anche ai numerosi soci svizzeri la possibilità di godere dei servizi e delle opportunità connesse al time sharing di fiducia.

In alternativa, il periodo può essere convertito in crediti da utilizzare agevolmente per pacchetti diversi, offerte turistiche e last minute curati dal nostro Tour Operator con costante assistenza personalizzata delle prenotazioni via e-mail, telefono o fax. Questa opportunità è offerta ai propri soci direttamente da Helvetia Vacation International, e quindi completamente GRATUITA previa adesione.

Avranno già avuto modo di ricevere, in omaggio, questo periodico, una rivista di informazione turistica che, oltre al gradimento di tutta la clientela, ha generato particolare attenzione per i villaggi turistici italiani ed esteri descritti e inseriti nei nostri programmi. Solo i titolari di time sharing già affiliati ad Helvetia e in regola con le quote, potranno accedere all’esclusivo Programma Ovunqueandrai che offre la possibilità di scambio di periodi in strutture il cui trattamento e servizi sono a costo agevolato.

Per aderire alla convenzione è necessario spedire ad Helvetia Vacation International, debitamente compilato, il modulo di adesione che vi è stato comodamente inviato a casa o scaricabile dal sito www.helvetiavacation.com

pagina 12

Mete da scoprire: MAGNIFICO TICINO La collaborazione tra Helvetia Vacation International e Sagittario Distribuzioni ha tra i tanti vantaggi anche quello di condurci a scoprire le bellezze del Ticino, la Repubblica e Cantone svizzero più meridionale, che per la varietà dei paesaggi stupisce e conquista. Prende nome dal fiume Ticino che lo attraversa dalla sorgente al Passo della Novena fino al Lago Maggiore. Nel cuore delle Alpi e dell’Europa questa regione preannuncia sia le terre italiane del Sud che i tipici paesaggi di montagna europei. È in primavera che si rivela, mentre la neve si scioglie sulle montagne, le zone dei laghi beneficiano di un clima mediterraneo. Il Lago Maggiore e il Lago di Lugano raccontano proprio questa atmosfera, città protese verso il futuro circondate da luoghi d’altri tempi, tra valli e borghi lacustri regalano contrasti affascinanti.

della Svizzera. Anche se le tradizioni e la cultura ticinese sono il risultato di un insieme di influssi diversi che lo rendono unico, l’anima è latina, qui i Romani portarono la vite e lasciarono importanti opere: città, ponti, passi alpini, tracce indelebili. Bellinzona, la città dei tre castelli, ne è un esempio emblematico da Sud era vista come la “chiave delle Alpi”, da chi scendeva da Nord come la “porta d’Italia”, cardine tra latinità e mondo alemanno. Imperdibili sono i suoi tre castelli di incomparabile forza e virile bellezza che raccontano secoli di storia scritta da romani e longobardi, svizzeri e milanesi. A questo ricco patrimonio si accompagnano in felice simbiosi le moderne realizzazioni di architettura della celebre scuola ticinese che creano un particolarissimo rapporto tra passato, presente e futuro, natura e finanza.

Crocevia importante tra il Nord e Sud, e chiave dei passi alpini, il Ticino fu spesso oggetto nel tempo di contese e guerre cruenti fino a quando nel 1803 divenne cantone pagina 13


La Calabria: Amantea pagina 14

Fra Nord e Sud Amantea e Padova condividono lo stesso Patrono, infatti, Amantea festeggia Sant’Antonio da Padova, il 12 ed il 13 giugno per ricordare la speciale protezione concessa dal Santo alla città. Durante il periodo delle celebrazioni religiose una meravigliosa atmosfera avvolge tutta la città, che per l’occasione, si illumina e fra le stradine svela una piccola fiera dove le bancarelle offrono ogni tipo di mercanzia. Moltissime sono le manifestazioni organizzate per queste giornate, ma il momento culminante è lo spettacolo pirotecnico che conclude i festeggiamenti. Oltre agli appuntamenti di carattere religioso, numerose sono le iniziative culturali che ogni anno, allietano d’estate le vie del centro cittadino. Concerti, rassegne cinematografiche, rappresentazioni teatrali e attività di vario genere intrattengono sempre i molti turisti che visitano la costa tirrenica. Qui come nel Veneto si organizza anche la “Partita a scacchi con figure viventi” che si svolge su una grande scacchiera nel centro di Amantea.

Terri S. 42 anni bancaria - Torino

Silvana D. 56 infermiera - Ferrara

Il residence Karibuni Villas è tenuto benissimo, un vero giardino costruito con l’attenzione ai comfort tipica degli italiani ma che si armonizza alla perfezione con la natura keniota perchè le ville hanno tetti in foglie di makuti, che lo fanno sembrare un piccolo villaggio. Animazione ed accoglienza sono speciali, ci si sente subito a proprio agio pronti a godersi la vacanza.

Ai Giardini di Atena ho trascorso una vacanza indimenticabile, i bambini impegnati al mini club, mio marito super sportivo ha trovato mille attività ed io ho colto l’occasione per fare un corso di teatro che sognavo da tempo. Tra mare e piscina ci siamo goduti ogni momento compreso quello della cena con piatti freschi, frutta e verdura così saporite che ti fanno ricordare quanto è speciale l’Italia.

Nicola R. 36 imprenditore - Treviso

Ludovico M. 29 promotore - Latina

Conosco bene il Karibuni, ci siamo venuti più volte proprio perché ogni volta ci troviamo sempre meglio, sarà la magia dell’Africa, saranno le spiagge ancora un po’ selvagge da godersi senza il sovraffollamento di turisti, sarà la vicinanza all’equatore ma qui la vacanza ha tutt’altri ritmi. Divertimento, natura e avventura un mix che per me è impagabile.

Non so da quanto non ridevo così, gli spettacoli di cabaret erano un vero spasso e i ragazzi dell’animazione sono bravissimi! A Capopiccolo ho trovato una bellissima compagnia di giovani con cui organizzare un sacco di gite e di serate, quest’anno ho accompagnato i miei genitori, l’anno prossimo mi organizzo con un gruppo di amici.

Enrico L. 62 anni pensionato - Milano

Marina B. 35 anni avvocato - Lucca

Ogni anno torno a Santo Domingo all’Acuarium Suite Resort per dimenticarmi lo smog e il caos di Milano, qui tutto è colorato, tutti sorridono e sono gentili. L’Assistenza degli organizzatori è così attenta che io e mia moglie ci sentiamo a casa. Ormai conosciamo tutti e abbiamo formato un gruppo di amici con cui andiamo perfino a ballare salsa e merengue, noi che in città siamo ridotti a fare i pantofolai.

Quando mi hanno parlato di City Resort in Puglia ero proprio curiosa, pensavo a qualcosa tipo i nostri agriturismo, in realtà mi sono trovata in un accogliente villaggio con tanto verde, una piscina da sogno e una modernissima palestra. Io che amo visitare, fare mille cose diverse, ai Giardini di Atena avevo l’imbarazzo della scelta. Una settimana è volata.

HOTEL VILLAGE CENTRO CONGRESSI LA PRINCIPESSA Nel cuore della Calabria, sulla splendida costa tirrenica cosentina, il sole, il mare e l’accoglienza della gente di Calabria, vi aspettano all’Hotel Village La Principessa. Una moderna struttura turistica, realizzata con gusto, immersa nel verde, adiacente al mare e a poca distanza dal porto turistico di Amantea. Oggi La Principessa è anche Residence, a disposizione degli ospiti appartamenti elegantemente arredati, dotati di ogni confort per godersi la propria privacy ed i propri spazi liberamente. I ristoranti offrono la più squisita e genuina cucina mediterranea, l’eleganza delle sale, della hall e la ricercatezza del servizio vogliono far sentire ogni cliente, unico e speciale perché possa godersi ogni momento della sua permanenza. La gestione è seguita direttamente dalla proprietà, con personale giovane, professionale sempre impeccabile. pagina 15


Per Sagittario Distribuzioni “Vacanza” significa scegliere mete indimenticabili e strutture di qualità, seguire i propri ospiti con impegno e serietà ma anche dedicare attenzione a quei luoghi, alle realtà che circondano villaggi e hotel. Per questo su ogni edizione di Ovunqueandrai troverete una pagina offerta a chi in quelle zone lavora per migliorare la qualità di vita.

La giusta attenzione

A loro la nostra collaborazione ed il più sincero ringraziamento, sempre.

Nella Repubblica Dominicana vi sono migliaia di bambini, figli di braccianti agricoli rimasti privi di lavoro, che non hanno la possibilità di frequentare una scuola, di ricevere una corretta alimentazione e cure sanitarie. L’associazione Solidaria garantisce a centinaia di bambini in condizione di povertà, la frequenza scolastica, l’alimentazione e il supporto sanitario fornendo gli strumenti concreti per costruire un futuro.

Aderisci anche tu a questa iniziativa e contribuisci a dare un’istruzione a questi bambini. Puoi aiutarci con una donazione, anche una modesta offerta rende più efficace la nostra azione per sostenere un numero sempre più grande di bambini. Puoi aiutarci sostenendo un bambino a distanza oppure puoi sostenere una classe scolastica. Aiutaci anche tu a dare ai bambini poveri un futuro di speranza. L’associazione Solidaria è presente nella Repubblica Dominicana, Brasile, Mozambico e Repubblica Centrafricana con interventi di sostegno ai minori e alle loro famiglie realizzati con il supporto di operatori che seguono gli interventi con dedizione ed esperienza. Oggi siamo andati a scuola …e per molti di noi è stata la prima volta. Grazie Solidaria!

Il sostegno a distanza

uno strumento di aiuto per un bambino e la sua comunità.

Esso si pone come obiettivo non solo l’aiuto del singolo bambino: una parte del contributo viene utilizzata per realizzare interventi a favore della comunità di cui è parte.

Il sito internet dal quale scaricare la scheda di adesione si trova a questo indirizzo: http://www.solidaria.org/Come-aderire_2567.html Coordinate bancarie: CIN: M - ABI: 06175 - CAB: 01406 Intestato a: SOLIDARIA Onlus Via A. Cantore, 8G/98 - 16149 Genova (Italy) Tel. + 39 010 8602531 - Fax + 39 010 8602966 email:info@solidaria.org - www.solidaria.org

ovunqueandrai_n3  

ovunqueandrai_n3

Advertisement