Issuu on Google+


2

Ristorante Pizzeria

l’Approdo di Augusto SABAUDIA - Via Torre Paola 10 Tel. 0773.59.66.41 Cell. 366.68.14.813 e-mail: approdomaggifabio@libero.it


3

Guida nei luoghi dei valori assoluti

L’Antico Santuario all’ombra del Circeo sul lago di Sabaudia Dai Benedettini ai Templari: devozione, storia, leggenda, mitologia. Il Santuario di S. Maria della Sorresca

I

l Santuario di S. Maria della Sorresca è incastonato sulla penisoletta all’inizio del braccio dell’Annunziata presso Sabaudia (Latina) lungo le sponde del lago costiero di Paola. Fa da cornice l’inconfondibile profilo del Circeo, il Promontorio proteso nel Tirreno, che affascina per il suo ecosistema e per il mito possente della saga omerica, con Ulisse e Circe, la maga bellissima e inquietante. In sede storica, di notevole interesse archeologico, sono –nel perimetro del lago e in zona- imponenti reperti, che giungono fino alla Roma imperiale (dall’Acropoli del Circeo alla Villa di Domiziano … ) La millenaria storia di S. Maria della Sorresca scaturisce dalla leggenda di pescatori di Terracina, che nel lago di Paola, nel braccio dell’Annunziata, rinvengono nelle reti la statua lignea della Madonna con Bambino. La si pone su un

grosso tronco di quercia per poi essere portata a Terracina lo stesso giorno. La sorpresa: la Statua il mattino dopo è scomparsa e viene ritrovata sul ceppo di quercia, là dove i pescatori l’avevano pescata. Il fatto fu ritenuto miracoloso e vi si edificò una chiesetta devozionale, che si chiamò S. Maria della Sorresca, in quanto ‘risorta’, tratta dalle acque e perché il fatto prodigioso era coinciso col periodo di Pasqua (di qui la festa, che si celebra ogni lunedì di Pentecoste). Il sito all’inizio del braccio dell’Annunziata, all’estremità settentrionale del lago di Paola appariva come isola fortificata, con annessa torre, di vaga struttura moresca e separata da terra da un fossato d’acqua. Vi si accedeva mediante ponte levatoio, quale porta d’accesso al complesso della Sorresca, cinto da muraglione, che isolava il tutto dalla macchia circostante. Alle spalle del fossato si estendeva anche il terreno coltivato

poi per il sostentamento del S. Felice Circeo. piccolo convento. Nel corso aurman editing del VI secolo d.c. ci sono attestati che ritengono di individuare nei monaci benedettini di Subiaco la proprietà e la gestione –con annesse pertinenze- del sito della Sorresca: si insedia gradatamente il piccolo romitaggio con la chiesetta. All’inizio del sec. XIII, proprietari di S. Maria della Sorresca sono i monaci Basilani di Grottaferrata. Il 2 agosto 1211, Papa Innocenzo III si pronuncia a favore dei Cavalieri Templari, che diventano poi feudatari del Promontorio del Circeo (Torre dei Templari), fino alla rinuncia-permuta che essi fanno nel 1259. I successivi passaggi di proprietà feudale (dal Cardinale Pironti, ai Caetani … ) hanno il loro epilogo, quando il Santuario fu affidato canonicamente alla gestione della Confraternita di S. Maria della Sorresca (1798) nell’ambito della Parrocchia di S. Felice Martire di

Sommario 3

Guida nei luoghi dei valori assoluti: Il Santuario di S. Maria della Sorresca

4

IL Personaggio: Giovanni Malagò, Presidente del C.O.N.I.

6

Le interviste: Il poeta di Sabaudia Mario Di Legge ed il Direttore Sportivo Michelangelo Crispi, FF.GG. di Sabaudia

7

Anteprima weekend! Sabaudia in un cLiCK

8

Sabaudia e…dintorni: Medioevo in festa a Fossanova

10

CURIOSITA’: la ricetta del weekend! e …

yes,weekend!

Sabaudia e...dintorni! Sport e...dintorni!

Aurelio Manfredi

stampa

nr copie 500 - 1.000.000 email marketing

TIPOGRAFIA LITOGRAFIA Grafica Pubblicitaria Via Coletta, 22/24 trav. SS Monti Lepini 04100 LATINA tel./fax 0773.61.11.21 latingrafica1@katamail.com

Aurelio Manfredi - Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questa rivista può essere riprodotta con mezzi grafici, meccanici, elettronici o digitali. Ogni violazione sarà perseguita a norma di legge.


4

yes, weekend! IL Personaggio

Intervista a Giovanni Malagò, Presidente del C.O.N.I. “Lo sport come veicolo di sviluppo che può dare speranza alle nuove generazioni.”

Archivio foto Coni/Mezzelani-GMT

G

iovanni Malagò, presidente del Consiglio Nazionale del Coni da febbraio 2013, si era già distinto come presidente del circolo canottieri Aniene, portando nella capitale le campionesse Sensini, Pellegrini e Idem. Grande sportivo (campione italiano di calcio a 5) e tifoso (spesso segue la Roma in tribuna all’Olimpico), nome importante nel panorama imprenditoriale italiano, si è da subito mostrato uomo del rinnovamento pensando ad uno sport che possa essere traino per il Paese. Figura carismatica e molto amata fra la gente, Giovanni Malagò è seguito con particolare affetto dai cittadini e dagli sportivi di Sabaudia, dove non è raro incontrarlo nelle strade o sulle splendide spiagge del litorale. Presidente, lei spesso sceglie Sabaudia come luogo di relax. Qual è il suo rapporto con una città che ha fatto dello sport uno stile di vita? “Sabaudia ha un posto speciale nel mio cuore. E’ una città alla quale sono legato da un sentimento di profondo affetto misto ad ammirazione, per la semplicità con cui riesce a esprimere una bellezza disarmante. E’ un luogo tranquillo, all’insegna delle dune e del si-

lenzio, quello delle vacanze con le persone più care, della condivisione all’insegna del divertimento. Riesce a esaltare la ricchezza dell’amicizia e dello stare insieme. Riesce a incentivare uno stile di vita sano, con un’attenzione speciale allo sport, nell’accezione di strumento per favorire il benessere fisico”. In questo momento così difficile per il nostro Paese pensa che lo sport possa rappresentare una risposta alla crisi, un’opportunità di sviluppo e di occupazione? “Lo sport ha risorse e potenzialità importanti, l’auspicio è che diventi il traino di un Paese alla ricerca di occasioni di crescita e di punti di riferimento. Sono assolutamente convinto che si possa creare un circolo virtuoso capace di generare una svolta a livello sociale: il nostro movimento può essere un veicolo di sviluppo e quindi un elemento che può dare speranza alle nuove generazioni e trascinare la nostra economia. Spero che la mia Presidenza lasci un segno in questo senso”. A che punto è l’Italia sotto il profilo delle infrastrutture? Qual è la sua posizione circa l’ipotesi di stadi di proprietà dei club? “Tema tristemente annoso perché la radiografia dell’impiantistica nel nostro Paese è impietosa. Siamo fortemente interessati affinché il prima possibile sia approvata la legge che consenta di costruire nuovi impianti che possano dare più lavoro, più sviluppo e più certezze al territorio, la base su cui abbiamo costruito il futuro dello sport italiano. C'è un dovere, un interesse nei confronti di chi sostiene l'attività agonistica e che paga un prezzo altissimo per il gap strutturale. Non ho mai messo in discus-

sione il discorso legato alla proprietà degli stadi, che consentirebbe ai club di patrimonializzare e di favorire anche l’attrazione di capitali privati ed esteri nel circuito. Voglio semmai specificare che la legge in questione è finalizzata alla costruzione di impianti, anche palazzetti fino a mille posti, multidisciplinari. E’ riduttivo pensare solo al calcio, questo intervento legislativo va letto nell’ottica della crescita del nostro mondo, partendo dalle fondamenta”. Spesso lo sport viene macchiato da eventi negativi, penso agli ultimi casi di doping nell’atletica o agli episodi di razzismo nel calcio. Lei recentemente ha tenuto una Lectio Magistralis dal titolo “Lo sport che vorrei”. Ecco Presidente, come è lo sport che vorrebbe? “Uno sport modello di riferimento, di crescita, di benessere. Che non sia solo il terminale di un percorso fina-

lizzato al risultato ma allo sviluppo più corretto e salutare di ogni individuo. Una risorsa imprescindibile per l’Italia, la testimonianza di qualcosa che funziona e produce, che stimola e coinvolge. Che vince non solo sul campo ma come successo nell’ottica dell’approccio culturale. Un movimento che si fonda su principi inviolabili, sul rispetto dell’etica e dell’avversario, in nome di un comportamento che non deve minimamente attentare la genuinità della competizione attraverso scorciatoie illecite. E infine uno sport indipendente, capace di affrancarsi dai problemi del finanziamento. Con una politica coraggiosa che metta in evidenza i punti di forza e permetta al movimento di reperire risorse aggiuntive, trovando una legittima indipendenza di espressione”. Valentina Valentini

Archivio foto Coni/Mezzelani-GMT


Farmacia Borsò

5

dal 1973

dott. Franco Masetti COSMETICA

Vichy Capital Soleil

Attiva Bronz +40% Attivatore abbronzatura.

€ 19,90

In omaggio Dopo Bronz steminel viso-decolletè

Fondotinta compatto solare protezione solare alta spf 30 pelli sensibili colore beige sable

PRIMA INFANZIA

Chicco Salviette

x72 pz Da € 5,00 a

€ 2,50

COSMETICA

Angstrom

COSMETICA

Dercos Shampoo

COSMETICA

PRIMA INFANZIA

Bagno Schiuma Dermico Chicco coppette assorbilatte Specifico a ph4 per una detersione attiva delicata

Da € 10,00 a

€ 6,90 CALZATURE

COSMETICA

Glicolase Flat

...ad ognuno il suo!!!

Da € 11,82 a

€ 7,90

INTEGRATORE ALIMENTARE

Melanin Sole compresse

€ 6,90

Da € 10,00 a

Trattamento snellente addome-fianchi donna

-15%

COSMETICA

Soleil Vichy Proteggi al meglio la tua famiglia … Capital Soleil Vichy

30%

con Sconti fino al

COSMETICA

Quinoa Olio Detergente Per pelle secca esposta al sole, secca, disidratata e irritata!

-20%

Per un’abbronzatura dorata…solo ANGSTROM!

Prima, durante e dopo il sole per una abbronzatura migliore!!!

COSMETICA

INTEGRATORE ALIMENTARE

COSMETICA

COSMETICA

Quinoa Shampoo Olio

Recari Sal

Sephir Make-Up

Bio-Oil

Per una ricarica di sali minerali! 20 bst

Per idratare i capelli esposti al sole, secchi, disidratati e cuoio capelluto irritato!

-20%

€ 8,90

COSMETICA

ELLETRO MEDICALE

Su tutta la linea il 30% di sconto: prodotti per il viso e per il corpo donna-uomo

Tecnico Precision

-30% NUMERI UTILI

Misuratore di pressione arteriosa

Da € 84,90 a

€ 65,00

Specialista nel trattamento della pelle … cicatrici, smagliature, disidratazione cutanea!

Su tutta la linea

-50%

COSMETICA

Trattamento di Rinnovamento capillare risveglia i bulbi in fase di assopimento ridensica la capigliatura in 3 mesi

Da € 11,95 a

€ 8,90

COSMETICA

Trattamento Snellente con applicatore Lipomassaggiante anti-cellulite

AVIS: tel. 0773.51.20.07 CeNTRO ANTIVeLeNO POLICLINICO GeMeLLI tel. 06.30.54.343 CROCe AzzuRRA: tel. 0773.51.85.07 SeRVIzIO AMBuLANze: tel. 348.73.35.435 - tel. 348.73.35.499 FARMACIe DI TuRNO: 800.544.980 GuARDIA MeDICA: notturna dalle ore 20 alle ore 8 tel. 0773.66.21.75 - 0773.66.10.38 prefestiva dalle ore 14 alle ore 20 tel. 0773.66.21.75 - 0773.66.10.38 festiva dalle ore 8 alle ore 20 tel. 0773.66.21.75 - 0773.66.10.38 PRONTO SOCCORSO: tel. 0773.52.08.64 Servizio Emergenza Sanitaria 118

commerciale: vendidor comunicazione ✆ 334.23.02.473 - stampa e progetto grafico Latina Grafica srl

COSMETICA

dal 1973


6

yes, weekend! Le interviste Mario Di Legge, il poeta

Michelangelo Crispi: il mio ruolo

“L’Univero...nullo...è l’infinito”

Direttore Sportivo, Fiamme Gialle di Sabaudia

G

li appuntamenti con Mario Di Legge, poeta per antonomasia di Sabaudia, si ripetono sempre: come una rubrica, rubrica non è. E’ un dialogo, a braccio, con una persona che ha fatto e fa dei suoi versi l’amore per Sabaudia. Lui, Mario, la racconta così. Mario, per il secondo anno consecutivo, sei finalista del Festival della Poesia Enrico Del Fresco; Festival che si tiene a Marina di Massa. Qual è il titolo della poesia e di cosa parla? Il titolo della poesia è “L’universo”. In questa poesia, breve, sintetizzo tutto ciò che gli scienziati hanno compreso sull’universo fino ali anni 2000. Questa è la poesia: L’universo Nullo è l’universo infinito se non la concretezza che fugge!

I toscani che sono molto arguti l’hanno compresa. (sorride) Complimenti Mario: la cultura per dare visibilità a Sabaudia! Per questa estate

cosa proporrai? Come tu sai, la pubblicazione de ‘Il Parco Nazionale del Circeo visto con gli occhi di un poeta e di un fotoamatore del Parco’ (il poeta sarei io –sorride- ed il fotoamatore è l’amico Enrico Paoletti) ha avuto un buon successo. Stiamo ultimando l’opera per avere l’edizione completa! aurman

M

ichelangelo Crispi: Direttore Sportivo Canottaggio delle Fiamme Gialle di Sabaudia, nonché Presidente del Comitato Regionale Lazio per la Federazione Italiana Canottaggio. Michelangelo complimenti per i tuoi successi. Qual’e’ il ruolo del Direttore Sportivo? Grazie per i complimenti (sorride). Il mio ruolo è saper gestire gli atleti di alto livello, lavorare bene con il settore giovanile, avere una buona organizzazione delle gare e delle trasferte con uno staff eccellente di dirigenti che collaborano alla realizzazione del programma. Il mio staff è composto da ottimi professionisti. Nel vostro sport è importante … Molte cose sono importanti nel canottaggio, come negli altri sport. Io e i miei collaboratori non lasciamo nulla al caso. Una cosa che comunque ritengo sia fondamentale è l’aspetto motivazionale e psicologico. Si deve essere in grado non solo di motivare l’atleta ma anche applicare un metodo che ri-valorizzi lo

stesso atleta e quindi recuperarlo. Queste cose, per adesso, le stiamo facendo bene visti i risultati sia alle Olimpiadi, sia nelle competizioni nazionali. Il settore giovanile? Promuoviamo il canottaggio nelle scuole mediante un’articolata promozione sportiva. Il nostro lavoro, quello mio e del mio staff, nel settore giovanile, delle Fiamme Gialle, sta raccogliendo bellissime soddisfazioni. aurman

La premiazione di Michelangelo Crispi nel 2000, da parte del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, col Collare d'Oro del Coni. (Archivio FF.GG.)


7

yes, weekend! Anteprima weekend! Sabaudia in un cLiCK Guida Turistica

Sabaudia “Apparve ai miei occhi uno spettacolo stupendo: avanti a me era tutta una gran distesa di erica fiorita che arrivava sino al lago; alla mia sinistra il Circeo splendeva nel sole in tutta la sua imponenza e di fronte, in una frattura delle dune, si vedeva il mare. Eravamo verso il tramonto ed il giallo dell’erica, l’azzurro del lago e del mare, la massa verde scura del Circeo formavano un quadro di incomparabile bellezza e lì pensai che potesse sorgere la nuova città” E’ così che Valentino Orsolini Cencelli individuò, durante una passeggiata a cavallo, dove sarebbe sorta la cittadina di Sabaudia. La sua nascita era stata preannunciata da Mussolini il 18 dicembre del 1932 ma fino a quel momento si conosceva solo il nome.

_ La storia: Fondata nel periodo fascista il 5 agosto 1933 ed inaugurata il 15 aprile del 1935, Sabaudia è una delle città-simbolo del razionalismo italiano in architettura. La citta sorge nel cuore dell’agro pontino a 90 km da Roma e 25 da Latina. (continua …) Ilaria Marocco

Archivio foto: aurman

...happy people

aurman LaTv ...

FORNO MARGHERITA di Zampieri Pietro&Iulia

Caffetteria al Corso

Sabaudia - Corso Vittorio Emanuele II, 22 - Tel. 0773.51.51.30

Sabaudia (LT) Piazza Regina Margherita 12 ✆ 0773. 515294


8

yes, weekend! Sabaudia e...dintorni

Medioevo in festa a Fossanova

informazione pubblicitaria

Suggestioni storiche all’ombra dell’Abbazzia

PIZZERIA SARANATURAL

M

5 impasti, anzi 6!

edioevo in festa, la grande manifestazione che si svolge a Fossanova nei giorni 11-12-13 agosto è ormai un appuntamento irrinunciabile per curiosi ed appassionati di atmosfere antiche. Negli anni passati sono stati 7 mila, in media, i visitatori che hanno scelto di assistere ogni sera a questa importante ed accurata rievocazione storica, che ripropone gli antichi mestieri, la vita e i divertimenti dell’età medievale. Il Borgo di Fossanova

spalancherà le sue porte ai turisti per tre giorni di cortei in costume, giochi medievali, esibizioni di artisti di strada, spettacoli pirotecnici, ricostruzione di botteghe artigiane e la riscoperta di antichi sapori. Un viaggio nel tempo, tra dame e cavalieri, saltimbanchi e arcieri, mangiafuoco e falconieri. Grandi e bambini si sentiranno immersi in un’atmosfera medievale, resa ancora più coinvolgente grazie al suggestivo sfondo dell’Abbazia di Fossanova.

I

l maestro Luca Caporali ci ha abituato nel corso degli anni ad una alimentazione esclusiva. Alla Pizzeria SaraNatural che gestisce insieme alla moglie Sara, abbiamo conosciuto la cordiale accoglienza del suo staff: Eleonora e Patrizio, Marcello, Dario, Sara. Mangiare bene, vivere sano! Agli impasti prelibati quali: il tradizionale (con farine certificate biologiche), con farina di Kamut senza lievito, agli 8 cereali, al Gluten Free (senza glutine, non contiene nessun tipo di frumento: adatto per i ciriaci). L'impasto Diet Pizza per la linea, il diabete ed il controllo del colesterolo. Ed ecco arrivare sulle tavole sabaudiane per cittadini e turisti- per l'estate 2013, l'impasto per la 'Pizza con impasto biodinamico, ovvero ai grani antichi, il quale contiene i seguenti ingredienti: bouquet di farine antiche di tipo integrale pro-

dotte dall'azienda certificata biodinamica Agrilatina, sale rosa dell'Himalaya, lievito naturale o pasta acida. L'impasto biodinamico ai grani antichi e' di alta digeribilità, offre un apporto maggiore di sali minerali e vitamine dando il gusto al ritorno del sapore dei grani antichi: nessuna sensazione di gonfiore. Infine i dolci, con le ricette speciali di SaraNatural: diversi per colore, buoni da gusta-re! ... ovviamente dolci Gluten Free. La differenza e' una questione di distanza!


9

Pescheria

Osvaldo

Cafagna S.r.l. dal 1976

Prodotti Ittici PESCE FRESCO ALL’INGROSSO E AL MINUTO

P.le Kennedy, 1 - SAN FELICE CIRCEO (LT) ✆ 0773.54.87.47 Fax 0773.54.77.00 www.pescedeltirreno.com • info@pescedeltirreno.com


10

yes, weekend! CURIOSITA’

Libe ri per pensare “E l’eco rispose”, di Khaled Hosseini

D

opo il successo de “Il cacciatore di aquiloni” e “Mille splendidi soli” è uscito in Italia il nuovo attesissimo libro di Khaled Hosseini, “E l’eco rispose”. Hosseini, con impareggiabile maestria narrativa, torna a parlare di bambini, di un’infanzia perduta troppo presto, di un’identità divisa fra l’amore per l’Afghanistan ed il dolore per le atrocità che vi vengono commesse. E poi c’è l’America, gli Stati Uniti come approdo finale, terra di nuovi inizi e promesse ma che non

riesce a cancellare la nostalgia per un Paese amato e martoriato. La famiglia è un tema ricorrente per Hosseini, che questa volta analizza il rapporto tra fratelli, il modo in cui si amano, si tradiscono e si sacrificano l’uno per l’altro, come le scelte che facciamo si ripercuotano sulle generazioni successive. Il romanzo inizia sulla strada che dal piccolo villaggio di Shadbagh porta a Kabul, dove viaggiano un padre e due bambini, Sabur e Abdullah. Ciò che avviene al loro arrivo è una lacerazione

dolci idee

che segnerà le loro vite per sempre e darà vita ad un viaggio fra generazioni e continenti, dagli azzurri cieli di Kabul a Parigi, dall’isola greca di Tinos a San Francisco. La scrittura di Hosseini si dimostra ancora una volta coinvolgente ed emotivamente complessa, capace di trasportarci nei luoghi e nei cuori dei personaggi attraverso la sua forza narrativa, attraverso storie di amore e di guerra che conducono i protagonisti alla scoperta di sé stessi. V.V.

COMUNICAZIONE SOCIALE Domenenica 11 agosto 2013: RICORDA DI DONARE :)

TORTA CON NOCI E MIRTILLI Ingredienti: 200 gr di burro 300 gr di zucchero 200 gr di tuorli d’uovo 200 gr di albume d’uovo 100 gr di confettura di mirtilli 50 gr di mirtilli freschi 200 gr di noci tritate 75 gr di farina tipo 00. Montare il burro con 100 gr zucchero, aggiungere gradualmente i tuorli e la confettura. A parte montare a neve gli albumi con lo zucchero restante, quindi aggiungere le noci triturate e la farina. Incorporare insieme i due impasti, versare in uno stampo precedentemente imburrato e cuocere in forno a 180° per 40 minuti (accertarsi della completa cottura infilando uno stecchino nella torta, verificando che non sia umido). Decorare con zucchero a velo e mirtilli freschi. Difficoltà: media Tempo: 1 ora

Archivio immagine: www.welcometosabaudia.com

Domenica 11 agosto, come ogni seconda domenica del mese, l'AVIS Comunale Sabaudia organizza una giornata di donazione del sangue. Si invitano tutte le persone che godono buona salute e si trovano nella fascia di età compresa tra i 18 ed i 60 anni a sentirsi sensibili alla soluzione di questo importantissimo problema della vita sociale. Il sangue non si produce in laboratorio e quindi soltanto con la donazione si possono risolvere i tanti problemi in campo ematologico (interventi chirurgici, trasfusioni, ecc.). Durante l'estate purtroppo si registra un sensibile aumento delle richieste, dovuto soprattutto ad eventi traumatici, per cui le strutture sanitarie cercano di sensi-

bilizzare al massimo i donatori. In un paese civile la solidarietà dovrebbe essere una regola, non un'eccezione e per questo l'AVIS di Sabaudia fa appello ai propri concittadini a sentirsi coinvolti alla soluzione di queste che si possono definire vere emergenze sociali. La donazione gratifica chi la effettua e salva chi la riceve.

AVIS SABAUDIA Via Conte Verde SABAUDIA ☎ e fax 0773.51.20.07 www.avisabaudia.it


11

stampa Latina Grafica e vendidor agency aurelio manfredi ✆ 334.23.02.473

NEW G

rano Antico


12

Buon Ferragosto


Yes weekend! Anno IV nr 2