Page 1

HELSINKI SOUTH HARBOUR

Helsinki South Harbour Degree Thesis students: Silvia Fracassi Matteo Artico contacts: sil.fracassi@gmail.com matteo.artico@gmail.com supervisor prof. Aldo Aymonino Silvia Fracassi . Matteo Artico


INDICE

L’area metropolitana di Helsinki South harbour

Strategie di sviluppo per South Harbour Il parco Il terminal Il Mercato La Biblioteca


L’AREA METROPOLITANA DI HELSINKI


L’AREA METROPOLITANA DI HELSINKI La regione di Helsinki è parte della regione di Uusimaa, la quale comprende 24 municipalitĂ nel sud della Finlandia. Il centro di questa regione è costituito dalla cittĂ  di Helsinki, la capitale della Finlandia. Oltre ad Helsinki, l’area metropolitana di Helsinki include le cittĂ  di Espoo, Kauniainen e Vantaa. Molte delle municipalitĂ  della regione di Helsink sono bagnate dal mar Baltico. La regione contiene circa il 25% della popolazione Finlandese ed il 30% della forza lavoro del paese. Il settore economico è molto sviluppato in questa area della Finlandia e anche a livello europeo supera del doppio il livello produttivo medio. La regione di Helsinki è una regione urbana costituita da 1.3 milioni di abitanti. Nella regione si sviluppa l’erea metropolitana di Helsinki, costituita a sua volta da un milione di abitanti. La densitĂ  abitativa della regione, è sostanzialmente bassa, 357 ab/ kmq. Nella regione, sono presenti sia area ad alta densitĂ  sia area prettamente residenziali dove la densitĂ  è decisamente piĂš bassa. L’area piu popolata della regione è la municipalitĂ  di Helsinki. Altro dato importante è che un quarto della QPQPMB[JPOFmOMBOEFTFWJWFJORVFTUBSFHJPOFFTJQSFWEFMBNNPOUBSF degli abitanti ad 1.6 milioni entro il 2040. Attualmente, la cittĂ  di Helsinki ha 560.00 abitanti. La necessitĂ  di abitazioni rimane una componente fondamentale e rappresenta la masTJNBQSJPSJUĂˆOFMMBQJBOJmDB[JPOFUFSSJUPSJBMFEFMMBDJUUĂˆ*MUBSHFUEFMMB municipalitĂ  è di 4.500 alloggi ogni anno con una ricerca molto attenta sugli standards. Le strategie di sviluppo territoriali sono favorite dal GBUUPDIF)FMTJOLJQPTTJFEFJMEFJUFSSJUPSJ HBSBOUFEPVOBQJBOJmDBzione molto piu rapida. Le zone residenziali della cittĂ  possono essere sommariamente divise in tre: blocchi urbani densi nel centro cittĂ , allori periferici e una scala ridotta di case unifamiliari. I blocchi del centro sono stati costruiti nel perido di forte industrializzazione della cittĂ ; la costruzione dei quartieri periferici invece ri- sale al 1950, la loro dimensione varia dai 5,000 ai 30,000 abitanti. Molti residenti della cittĂ , circa il 60%, vivono in questi quartieri.


Finlandia

Regione di Helsinki

Area metropolitana di Helsinki

1946

1550 1912

1906 1550

1906

1643

1966


DINAMICHE SOCIALI E CULTURALI -BDJUUĂˆIBWJTUPOFHMJVMUJNJBOOJMBDSFB[JPOFEJOVPWJDFOUSJ SBĂżPS[BOdo e sviluppando la sua struttura di cittĂ policentrica. Seguendo questo tipo di strategia, ogni nuovo intervento non puo limitarsi a dare la possibilitĂ  a nuovi cittadini di trovare casa, ma deve creare attrattive e posti di lavoro nuovi. E proprio alla luce di queste semplici considerazioni che il dipartimenUPEJQJBOJmDB[JPOFUFSSJUPSJBMF IBCBOEJUPVOBTFSJFEJDPODPSTJQFSJM ripensamento di alcune zone portuali e industriali dismesse, cercando EJPĂżSJSFOVPWPPQQPSUVOJUĂˆEJTWJMVQQPBMMBDJUUĂˆ Le aree da rinconvertire e riconvertire sono molto all’interno della cittĂ ; ognuna di queste ha un proprio carattere ed una vocazione prevalente. Mentre per tutti gli interventi di sviluppo è presente una forte componente residenziale, il progetto di south harbour non necessita di tali caratteristiche. I termini di confronto risultano quindi essere quelli relativi alla forza di BUUSB[JPOF MPĂżFSUB Ă? DIJBSBNFOUF EJWFSTJmDBUB  QFSĂ˜ MB EPNJOBOUF Ă? TFO[BEPCCJPJMGBUUPSFQSPEVUUJWPFUFS[JBSJP$JĂ˜DIFEBGPS[BBMMBSFBEJ Kajava Satama e quindi la carica culturale che esse puo e deve esprire in rapporto diretto con il centro storico della cittĂ  e quindi anche con il nuovo intervento del Finlandia park. Particolare rilevanza viene assunta quindi dalle attivitĂ  che le persone svolgono e sopratutto dal tipo EJQFSTPOFDIFTWPMHPOPRVFTUFBUUJWJUĂˆ-PTDIFNBBmBODPDFSDBEJ fornire un bilancio su tutti questi progetti, cercando sopratutto di far emergere il contesto in cui un intervento centrale come quello di Kirjava satama si inserisce.


Punti di attrazione Vikki Università politecnica di Scienze medicina e biotecnologie Centro di ricerca scientifica Arabiaranta Università di arte e design Conservatorio musica jazz Media center Lume Pasila International Buisness center Polo fieristico Korkeasaari Helsinki zoo e osservatorio naturale Finlandiapark Kiasma Finlandia Hall Casa della Musica Opera Casa delle Culture

Progetti di sviluppo Housing Lavoro

Pasila abitanti lavoratori completamento

1 ml mq 0,5 ml mq 2040

Arabiaranta abitanti lavoratori completamento

7500 8000 2012

Kalasatama abitanti lavoratori completamento

17000 10000 2030

Cultura

Finlandiapark centro culturale

Helsinki centro storico modo omogeneo all’interno del centro storico. Nel quadro dei nuovi poli culturali, il progetto esclusivamente culturale del Finlandia Park assume un ruolo di spicco, per la sua grande capacità attrattiva e per l’integrazione con il sistema città. South Harbour La posizione strategica, estremamente legata al centro del porto, e la sua capacità di catalizzare i flussi cittadini ma anche i flussi in ingresso via mare, rendono questa zona portatrice di un grandissimo potenziale, per la per una nuova centalità culturale nel sistema della città.

Kruunuvuorenranta abitanti lavoratori completamento

10000 1000 2025

Jätkäsaari abitanti lavoratori completamento

16000 6000 2024


SISTEMI ED INFRASTRUTTURE La posizione della Finlandia ma in particolare la città di Helsinki, ai DPOmOJ EFMMFVSPQB  MB SFOEF JNQPSUBOUF QVOUP EJ JODPOUSP F TDBNCJP tra Europa e Russia. La città è importante punto anche nel sistema di DPNNFSDJPEFJQBFTJCBMUJDJ MFWJFEJUSBĀDPQSJODJQBMJDPORVFTUJTPOP via terra e via acqua. Il sistema di trasporto via terra include l’intera rete di trasporto pubblico, la rete stradale, ciclabile e pedonale, e il sistema dei parcheggi. Helsinki provvede a sviluppare ogni parte del sistema in modo equilibrato. "ODIF MP TUBUP Ï DPJOWPMUP OFMMB QJBOJmDB[JPOF  BEFHBVBOEP JM TJUFNB delle autostrade, ferroviario, e provvedendo ad una migliore connessione tra il centro e le periferie tramite nuove linee metropolitane e treni leggeri.

Sistema delle reti infrastrutturali nell’area metropolitana di Helsinki

o burg ietro

San P

bu ietro

San P

rgo

Turk u

ferrovia South Harbour

autostrada metropolitana


ATTIVITA’ PORTUALI Il porto di Helsinki rappresenta il piu importante porto della Finlandia per numero di camion e passeggeri. 6OUFS[PEFMUSBĀDPJOUFSOB[JPOFMBBSSJWBEBMQPSUP Le connessioni del porto avvengono con tutto il mar Baltico, il mar del Nord e la quasi totalità delle coste noreuropee. Il servizio passeggeri e maggiormente sviluppato nel South Harbour, mentre l’altra fetta e destinata al west Harbour. Vuosaari attualmente ospita il porto commerciale, porto costruito a QBSUJSFEBM EPWF�TUBUBTQPTUBUBEFmOJUJWBNFOUFUVUUBMBQBSUF logistica relativa al porto di Helsinki, lasciando i ferry terminal di competenza al South e West Harbour. Annualmente questi terminal vedo l’ingresso all’incirca di 300 navi da metr a crociera, con piu di 360000 passeggeri totali annui.

Nodi portuali principali

Vuosaari Nuovo centro portuale commerciale

Helsinki

San Pietroburgo

Stoccolma Tallin

South Harbour West Harbour


Pasila

IL CENTRO DELLA CITTA’ Il sistema di spazi pubblici all’interno della città di Helsinki è distribuito in maniera policentrica. *MDPMMFHBNFOUPUSBRVFTUJTQB[JEFMMBDJUUÈÏHBSBOUJUPEBVOBmUUBFEFĀDFOte rete di trasporto pubblico e da una sicura percorrenza pedonale. Il tutto è favorito dai “percorsi verdi” i quali mettono in relazione i diversi ambiti biotici della città. Questa carta cerca di mettere in evidenza quali sono questi spazi, come sono relazionati tra di loro e soprattutto come interagiscono con south Harbour. Altro elemento importante da tenere in considerazione è la rete dei trasporti via acqua, sia per quanto riguarda le lunghe tratte, sia per il trasporto urbano, i water bus.

Kalasatama

Finlandiapark

South Harbour Ruolaati

Jatskaari

LEGENDA Sistema degli spazi pubblici Centralità esistenti Progetti di sviluppo

Sistema della mobilità Trasporto pubblico Trasporto privato Trasporto marittimo - water bus Trasporto marittimo - ferry Sistema del verde Percorsi ricreativi )FMTJOLJHSFFOmOHFST Tallin S. Pietroburgo Stoccolma

Parchi urbani e culturali

Planimtria scala 1:10.000

0m

100

500m

Tallin


South Harbour

cattedrale di Helsinki

DINAMICHE SOCIALI E CULTURALI Cattedrale di Uspenski

Esplanadin

Piazza del mercato

Esplanadin

Piazza del mercato Kanava Terminal

Makasini Terminal Katajanokka Terminal Parco

Parco

Olympia Terminal

Osservatorio

AREE

EDIFICI Residenze Parco

Spaziopubblico verde

Servizi

Spazio pubblico

Marina

Pertinenza porto

Residenti Turisti

Parco

Lavoratori

Culto Cultura

5JQPMPHJFEJFEJmDJFBSFF Scala 1:10000

Salute Educazione

6UJMJ[[PEFMMBSFB Scala 1:10000

SISTEMI ED INFRASTRUTTURE

Tram Autobus

5SBTQPSUPQVCCMJDP Scala 1:10000

1FSDPSTJ$JDMBCJMJ Scala 1:10000

ATTIVITA’ PORTUALI

Kanava Terminal

Makasini Terminal Katajanokka Terminal Olympia Terminal

Area portuale inaccessibile libero

5SBĀDPWFJDPMBSFFBSFFEJTPTUB Scala 1:10000

"DDFTTJCJJUÈBMMBDRVB Scala 1:10000


STRATEGIE DI SVILUPPO PER SOUTH HARBOUR


NOUVE ATTRATTIVE Per completare e rendere attrattiva l’area sono stati studiati tre tipi di TQB[J-BSJDPTUSV[JPOFEFMUFSNJOBM QFOTBUPQFSĂ˜DPNFQBSUFJOUFHSBOte del parco urbano. La creazione di una struttura per coprire ed ospitare il mercato,e la biblioteca centrale della cittĂ . Questi tre spazi sono caratterizzati e modellati dal suolo urbano, lo spa[JPQVCCMJDPĂ?MBDPNQPOFOUFGPOEBNFOUBMFDBQBDFOPOTPMPEJNPEJmDBSTJNBBODIFEJNPEJmDBSFMPTUFTTPFEJmDJP NUOVO LAYER URBANO L’area viene caratterizzata nella sua totalitĂ  da un nuovo livello cittaEJOP DIFTJDPOmHVSBDPNFVOPTQB[JPQVCCMJDPBMUBNFOUFnFTTJCJMFF dinamico. Questo sistema accoglie e valorizza i sistemi di percorrenza necessari, e ricollega in modo organico l’area dall’ asse storico dell’ Esplanadi al parco urbano sino all’isola di Katajanokka. Il sistema del suolo, viene lavorato su molteplici piani e livelli, dal ricollegamento all’acqua tramite moli e passerelle, alla creazione di locali per i cittadini sotto alcune porzioni di livello. SISTEMI INFRASTRUTTURALI E PERCORSI Il sistema dei terminal marittimi attualmente perfettamente funzionante viene potenziato con la creazione di un nuovo percorso di uscita/ entrata per i passeggeri, coadiuvato da una nuova fermata del tram in corrispondenza del nuovo terminal. "ODIFMJOGSBTUSVUUVSBWFSEFWJFOFBNQMJBUBDPOVOQFSDPSTPEFmOJUPEJ attraversamento composto da uno spazio dedicato ai pedoni e una pista ciclabile, questo percorso va a riallaccarsi con il sistema ciclo pedonale verde che caratterizza la quasi totalitĂ  del fronte costiero della cittĂ  di Helsinki andando a ricollegare la zona ovest con l’isola di katajanokka. Viene inoltre ampliato e ricollegato il parco urbano. Ricollegamento con i maggiori assi urbani, e sistemi verdi, interramento della strada a ovest dell’area, e collegamento del parco con la costa.


IL PORTO E LA CITTA’ L’area vista la sua posizione e peculiarità, è la vera e propria porta d’ingresso alla città di Helsinki, nonchè il più importante ounto di contatto tra il centro storico della città e il mare. Il nostro approccio tiene in considerazione due strategie fondamentali per l’ambito portuale. "NQMJBNFOUPEFMMBTVQFSmDJFQVCCMJDBHSB[JFBMMBQFSUVSBEFJNPMJ e alla creazione di aree di parcheggio private sotterranee. Miglioramento ed ampliamento delle potenzialità marittime dell’area, capaci di aumentare l’attratività portuale e turistica. PUBBLICO E’ TRASPARENTE 1FSTPUUPMJOFBSFJMDBSBUUFSFQVCCMJDPEFHMJFEJmDJ FQFSHBSBOUJSFMBQPTsibilità di usufruire di spazi per la socialità anche durante le stagioni fredde, abbiamo deciso di mantenere una totale trasparenza materica, JONPEPEBFTUFOEFSFMPTQB[JPJOUFSOPBMMFTUFSOPFSFOEFSFHMJFEJmDJ invitanti per i cittadini e per una vasta serie di attività. Le zone funzionali invece sono trattate con materiali semitrasparenti, capci di creare comunque un contatto visivo tra interno ed esterno.


Assonometria strategica

.FSDBUPEJ)FMTJOLJ

Nuove attrattive

FOEFSF BUUSBUUJWB MBSFB TPOP TUBUJ TUVEJBUJ USF UJQJ EJ POFEFMUFSNJOBM QFOTBUPQFSØDPNFQBSUFJOUFHSBOUF BDSFB[JPOFEJVOBTUSVUUVSBQFSDPQSJSFFEPTQJUBSFJM

POP DBSBUUFSJ[[BUJ F NPEFMMBUJ EBM TVPMP VSCBOP  MP MB DPNQPOFOUF GPOEBNFOUBMF DBQBDF OPO TPMP EJ

16##-*$0&53"41"3&/5& 1FS TPUUPMJOFBSF JM DBSBUUFSF QVCCMJDP EFHMJFEJmDJ FQFSHBSBOUJSFMBQPTTJCJMJUÈEJVTVGSVJSFEJTQB[JQFSMBTPDJBMJUÈ BODIF EVSBOUF MF TUBHJPOJ GSFEEF  BCCJBNP EFDJTP EJ NBOUFOFSF VOB UPUBMF USBTQBSFO[B NBUFSJDB  JO NPEP EB FTUFOEFSF MP TQB[JP JOUFSOP BMMFTUFSOPFSFOEFSFHMJFEJmDJJOWJUBOUJQFSJDJUUBEJOJFQFSVOBWBTUBTFSJFEJ BUUJWJUÈ -F [POF GVO[JPOBMJ JOWFDF TPOP USBUUBUF DPO NBUFSJBMJ TFNJUSBTQBSFOUJ DBQDJEJDSFBSFDPNVORVFVO contatto visivo tra interno ed esterno.

#JCMJPUFDBEJ)FMTJOLJ

5FSNJOBM

Area pubblica

erizzata nella sua totalità da un nuovo livello cittadino, NFVOPTQB[JPQVCCMJDPBMUBNFOUFnFTTJCJMFFEJOBNJ-

DPHMJFFWBMPSJ[[BJTJTUFNJEJQFSDPSSFO[BOFDFTTBSJ F SHBOJDPMBSFBEBMMBTTFTUPSJDPEFMM&TQMBOBEJBMQBSDP

USBNJUFNPMJFQBTTFSFMMF BMMBDSFB[JPOFEJMPDBMJQFSJ

OBMNBSJUUJNJBUUVBMNFOUFQFSGFUUBNFOUFGVO[JPOBOUF POMBDSFB[JPOFEJVOOVPWPQFSDPSTPEJVTDJUBFOUSBUB -

VSB WFSEF WJFOF BNQMJBUB DPO VO QFSDPSTP EFmOJUP EJ NQPTUPEBVOPTQB[JPEFEJDBUPBJQFEPOJFVOBQJTUB FSDPSTP WB B SJBMMBDDBSTJ DPO JM TJTUFNB DJDMP QFEPOBMF [[BMBRVBTJUPUBMJUÈEFMGSPOUFDPTUJFSPEFMMBDJUUÈEJ Percorsi 1FSDPSTPEJBUUSBWFSTBNFOUPEFMMBSFB 1FSDPSTPEJVTDJUBEBJUFSNJOBM 1VOUJEJVTDJUBEBJUFSNJOBM 1FSDPSTP$JDMBCJMF 5SBN

B QPTJ[JPOF F QFDVMJBSJUÈ  Ï MB WFSB F QSPQSJB QPSUB UJFOFJODPOTJEFSB[JPOFEVFTUSBUFHJFGPOEBNFOUBMJ


Masterplan

+1 Carico/scarico +2

Metro Metro

Posti barca Canottaggio

Area Mercato +1

Mercato in acqua

Water bus +2

Helsinki Central Library

Marina Ristorante Piazza della Helsinki Central Library +2

+1

Market Hall

Piscine

+1 Piscine

+2

Playground

2 +2

+1 Playground

+3 +5

+5

+7 +5

+6 +7

Piazza del Terminal Campi da Gioco

+7

+12 +11 +12 Campi da Gioco

Terminal

+15

+13

+8

+5


Il parco ed il terminal

NUOVE OPPORTUNITA’ PER LA CITTA’ Dopo aver analizzato le problematiche relative alla promiscuità dell‘area, abbiamo elaborato un progetto, che cerca, attraverso la sovrapposizione dei livelli, di dare alla cittadinanza nuove opportunità. La compresenza di diverse percorrenze veicolari e pedonali legate alla strada esistente, viene suddivisa. Percorsi pedonali e ciclabili e collegamenti cercano di risolvere il problema dell’attraversamento dell’area e dell’uscita/ingresso dai terminal. Il parco di Kaivopuisto, attualmente chiuso dalla strada dell’Olimpia terminal, viene ampliato e ricollegato non solo alla costa, ma anche al sistema di percorrenza pubblica, e all’asse verde dell’Esplanadi. Per fare ciò la strada esistente viene interrata, sotto questo nuovo livello verde, ed allo stesso modo tutto il sistema di parcheggi pubblici e di pertinenza del terminal esistente e del nuovo terminal che verrà ricostruito rispetto al precedente, integrandosi con tutto il sistema dei percorsi, del verde e della mobilità.

PERCORSI E COLLEGAMENTI

Le aree verdi, come verrà approfondito nelle tavole successive, cercano di creare alternative legate al tempo libero; la suddivisione delle diverse fasce cerca infatti di destinare attività ed usi diversi dell’area.

AREE VERDI E ATTREZZATE

Market Hall

Piscine Parco

Terminal

Punti di risalita dal parcheggio

Strada esistente

LIVELLO STRADA E PARCHEGGI

Parcheggio esistente

Sosta auto

Sosta camion

Ingresso traghetto Terminal


Il Parco

8 Piscine termoregolate

7 Spazio gioco bambini 6

Palestra attrezzata

8

7

6

5

1

5(JBSEJOJDPOEJWFSTFRVBMJUÈEJmPSJFBSCVTUJ

3

5

4

4 Orti didattici 5

1 2 3

3 Belvedere 3

1

LEGENDA ATTIVITA’ 1 Piccolo bosco con alberi autoctoni 2 Campi da gioco 3 Belvedere

2 Campi da gioco

4 Orti didattici 5(JBSEJOJDPOEJWFSTFRVBMJUÈEJmPSJFBSCVTUJ 6 Solarium con pavimentazione in legno 7 Spazio gioco bambini

I

8 Piscine termoregolate

I

PLANIVOLUMETRICO Scala 1:1000

1 Piccolo bosco con alberi autoctoni


Il Parco


Il Parco


Il Parco


Il terminal

arrivo partenza

arrivo

Flusso parcheggi

partenza

Ingresso traghetto Uscita traghetto Kiss & ride 1BSDIFHHJP4UBÿ Merci

Flusso passeggeri

'MVTTPTUBÿ

Fermata tram

Uscita

Accesso traghetti Fermata tram

Ingresso 6ĀDJ Deposito

Accesso traghetti

Controllo passaporti

Bar Ristoro

Sala d’attesa Ristoro

Accesso traghetti Check-in 1BSDIFHHJPTUBÿ

Deposito Check-in automatici

Pianta Terminal livello + 3,5 m Scala 1:1000

Pianta Terminal livello + 3,5 m Scala 1:500 Deposito Merci

Pianta Terminal livello + 8 m Scala 1:500


Il terminal


Il mercato PERCHE UNA COPERTURA?

LA COPERTURA DEL MERCATO

Travi secondarie

Attualmente il sistema mercatale di Helsinki manca di una forte rappresentanza WJTJWB FTTFOEPEJGBUUPTWJMVQQBUPTVVOBTVQFSmDJFBTGBMUBUB Considerando le condizioni climatiche prensenti nella città , in molti mesi dell’anno SJTVMUBEJĀDJMFTWPMHFSFUBMFGVO[JPOF Creare una copertura sull’area del mercato svolge quindi una duplice funzione, BNCJFOUBMFFmHVSBUJWB

Travi principali

PossibilitĂ di chiusura con condizioni climatiche avverse

Personalizzazione dell’ambiente interno e creazione di ‘stanze’ con possibilitĂ di integrazione di luci e sistemi di riscaldamento

telo informativo

Miglior acustica per gli eventi musicali e teatrali

Pilastri

INTERFACCIA COMUNICATIVA CON LA CITTA’ La copertura diventa un opportunità per tutta la citta e soprattutto per i cittadini, una vera e propria interfaccia che cambia il suo modo di essere a seconda degli eventi.

Totale apertura, e mantenimento dell’attuale varietà mercatale.

LO SPAZIO COLLETTIVO

2012 helsinki

uscita metro

festival Chiusura e manifesto eventi spazio polifunzionale area mercato

Market Hall water bus

Parziale chiusura e possibilitĂ di proiezioni

sedute sull’acqua

LA FLESSIBILITĂ€ DELLO SPAZIO PUBBLICO $SFBSFVOBTVQFSmDJFQVCCMJDBnFTTJCJMFDIFTJNPEFMMBBTFDPOEBEFJQFSDPSTJF EFMMFBUUJWJUĂˆ SFOEFQPTTJCJMFVOBSJDPOmHVSB[JPOFDPOUJOVB TJBEVSBOUFMBHJPSOBta che durante tutto l’anno, valorizzando quindi lo spazio pubblico ed il rapporto che si cera con i suoi cittadini. -FDPOmHVSB[JPOJQPTTJCJMJTPOPNPMUF RVJWFOHPOPSJQPSUBUJTPMPBMDVOJFTFNQJ

canottaggio bar sull’acqua Spazi a diretto contatto con l’acqua

mostra d’arte

Marina

concerto

mercato

4mMBUB

evento sportivo

L’AREA MERCATO


Il mercato

+1.0

Posti barca privati Uscita/Ingresso Metropolitana

Canottaggio

Info point

+1.9

+1.0

+2.0

Monumento esistente

Mercato

Carico / Scarico Canottaggio

+2.0

+2.0

+2.0

+3.0

+2.0

+1.8

+1.0

+1.5 +1.0

Mercato

Mercato sull’acqua

Mercato

Mercato sull’acqua

Fermata Water Bus

2

3 Spazio ristorazione

+1.5 +1.0

Molo 3

+1.8

1 Mercato sull’acqua

+1.0

+6.0

Molo 1

+1.0

+1.0 +1.0

Area Verde

Molo 2

+1.5

Bar

+2.0

+2.0

+2.0

+1.5

+1.0

Il trattamento delle pavimentazioni esterne è studiato per renderne riconoscibili i diversi percorsi e valorizzare le aree di sosta per i cittadini. La pavimentazione dei percorsi principali è in

Market Hall

NBUFSJBMF MBQJEFP F TJ EJÿFSFO[JB QFS VO diverso trattamento dell’orditura, si ottiene cosÏ una continuità materica e cromatica ed allo stesso tempo una riconoscibilità degli ambiti. Le banchine vengono abbassate al livello di +1.0 m,in modo da ottenere un rapporto

pavimentazione lapidea

diretto con l’acqua ma allo stesso tempo preservarsi dalle maree. audio

illuminazione

ristoro

Le sedute sono studiate in modo da mantene-

sedute in legno

info/eventi

re sempre una continuitĂ con il suolo urbano, i dislivelli di 0.5 m vengono ricoperti con assi di

*MTJTUFNBEJJMMVNJOB[JPOFEFMMBSFB WJFOFDPOmHVSBUPJOVOPHHFUUP EJBSSFEPVSCBOPDBQBDFEJPĂżSJSFWBSJTFSWJ[J

MFHOP JONPEPEBPĂżSJSFVOBNCJFOUFDPOGPS-

calcestruzzo

tevole per la sosta.

1

2

3


Il mercato

+ 82,60

+ 17,55

+ 16 m

Prospetto Sud scala 1:500

+ 26

+ 26

+ 16 m

Prospetto Est scala 1:500


Il mercato

pannelli di vetro camera 12 + 12 mm, DPOJOUFHSBUPTJTUFNBUFSNJDPEJTDPOHFMBNFOUP

SFUJDPMPTUSVUUVSBMFJOBDDJBJPINNQFSBMMPHHJBNFOUPF mTTBHHJPEFJQBOOFMMJEJWFUSP

SFUJDPMPUSBWJTFDPOEBSJFJOQSPmMJEJBDDJBJPB$BDDPQQJBUJ 150 x 100 mm

SFUJDPMPUSBWJQSJNBSJFJOQSPmMJEJBDDJBJPSFUUBOHPMBSJ 600 x 300 mm e 400 x 2000 mm

QBOOFMMPNPCJMFJOBTTJEJMFHOPYNN sorretto da un sistema a scorrimento automatizzato BHHBODJBUPBMSFUJDPMPEJUSBWJQSJNBSJF

Pilastri in acciaio diametro 400 mm altezza 17 m


Il mercato


La biblioteca

BLIOTECA?

ibliotecario di Helsinki vanta piu di 30 esercizi tĂ , necessitando di fatto di un vero centro di

nei prossimi anni di bandire un concorso per la alità culturale. uindi un’opportunità per conciliare tutte queste di al suo interno un forte simbolo culturale come

Spazio espositivo all’aperto

SPAZIO ESPOSITIVO Terrazzo praticabile e coperto 4BMBFTQPTJUJWBSJDPOmHVSBCJMF Loft Spazio espositivo

iblioteca parte dalle considerazioni fatte per lo o porto di Helsinki. e gli spazi interni siano protagonisti della città Ú dove le condizioni climatiche avverse rendono MMBQFSUPQFSNPMUJNFTJMBOOP HVSBSFVOPTQB[JPEPWFMFTJUVB[JPOJBNCJFOUBMJ erte, dove però la cultura conservi la sua natura

queste principi parte da un tentativo di portare SOPEFMMFEJmDJP tti sovrasta il piano terra ed il primo piano GVO[JPOJQJVQVCCMJDIF MFHBUFTJBMMBDVMUVSB NB o.

EJmDJPTJEJĂżFSFO[JBOPBODIFQFSVOBGPSNBQJV direttamente dallo spazio pubblico.

Terrazza

Collezione volumi

SPAZIO LETTURA Sale lettura collezione volumi Spazio lettura Sale riunioni

svolgono le funzioni di sale lettura, raccolta e sale riunioni varie. [B EFJ QJBOP B EJSFUUP DPOUBUUP DPO MB TQB[JP menti stereometrici e precisi, sostenuti da una ce ed essenziale.

Collezione volumi

e legate alle attività caratterizzanti in South lioteca la possibilità di portare la vita pubblica struito viene data dal materiale. sono semplici, anche il materiale cerca di portan un’unica entità, separata solamente da uno

Spazio lettura

prietà a seconda della collocazione: mMUSPFSJEPUUPNFOUSFOFMMFQBSUJQJVMFHBUFBMMP OFEFJWPMVNJ JMmMUSPTJSFOEFNPMUPQSFTFOUF  o visivo con l’esterno.

Area giochi

CJCMJPUFDBFEJNRDPTJEJWJTJ TQB[JQFSSJWJTUF mMN JOUFSOFUQPJOU JOGPSNB[JPÄ€DJBNNJOJTUSBUJWJFTPUUPMPTQBMUPVSCBOPEFMMF

SPALTO URBANO E PIAZZA Piazza interna ed esterna

a zona destinta ai bambini, il centro smistamenesterno, in stretto contatto con lo spazio pubbli-

PIBOOPMBTUFTTBDPOGPSNB[JPOF TDBĂżBMJDPOUFe verso il mare tutte le sale lettura. DĂ?VOBTVQFSmDJFFTQPTJUJWBMJCFSBFnFTTJCJMF  EFMMFFTJHFO[F

MJPUFDB TPOP QFOTBUJ QFS VOB SJDPOmHVSB[JPOF

le sale lettura dispongono di un arredamento onibile in ogni momento per adattarlo al meglio i. NPQJBOPJOPMUSFQFSNFUUFVOBNBTTJNBSJDPOmto uno spazo libero collegato con la copertura

Gradonata Consultazione riviste, movie, media

Biblioteca 24h Info Piazza

Spazio lettura esterno Centro informativo Sale bimbi 6Ä€DJBNNJOJTUSBUJWJ Sale polivelenti


La biblioteca

A A

1

2

3

4

5

6

5

3

4

5

A

A

B

B

C

C

D

D

E

E

A

Biblioteca 24h

Centro formativo

6

Ingresso sale polivalenti

6

B

24

6

B

C

5

5

C

D

6

E

E

Auditorium 6

6

Informazioni

F

F

Piazza

F

Area Giochi

B

B

H

H

I

I

L

L

M

M

N

N

O

O

80

G

G

G

40

6

6

40

6

6

B

25

F B

80

14

6

D

G

6

6

A 24

2

5

1

H

6

6

H

I

Spazio Bimbi

6

6

I

Gradinata

L

L

6

6

Prato M

M

6

6

Sala conferenze

N

6

O

Area lettura

4

4

O

16

Terrazzo esterno

6

16

16

N

5

6

6

7

6

20

6

9

4

5

12

6

7

6

6

20

21

6

4

20 18

20

40

1

2

3

40

21

4

5

6

7

8

1

9

2

3

4

5

6

A

A

1JBOUBQJBOPUFSSB Scala 1:500

1JBOUBQJBOPQSJNP Scala 1:500

A

A

A A

1

2

3

4

5

6

1

2

3

4

5

6 1

2

3

4

5

6

40

40

1

2

3

4

5

6

40

5

5

5

40

A

A

B

B

A

5

A

A A

A

6

6

6

A

B

6

B

6

B

C

C

D

D

E

E

C

5

C

C

5

5

B

6

C

6

C

B

Biblioteca

31

6

28

B

Biblioteca

D

6

D D

Postazioni

6

E E

6

F

F

F F

B 6

B

E

F

B

F

B

F

6

6

B

6

F

E

Sala espositiva

6

6

E

B

D

6

6

D

Postazioni

E

C 5

D

6

6

6

H

H H

H H

H

6

6

6

G

6

H

80

G G

27

6

27

G

H

B

G 80

G

80

G

80

80

80

B G

I

I

I

6

I

I I

I

6

6

6

I

L

L

L

6

L

L L

L

6

6

6

L

M

M

N

N

M

6

M

M

6

M

22

25

M

Sala lettura

6

6

M

Sala lettura

N

6

N

N N

Sala espositiva

N

6

6

6

N

O

O

O

Postazioni

O

O

4

4

Postazioni

6

O

Sala espositiva O

5

6

6

7

6

6

4

5

6

6

7

6

6

4 5

18,5

19,5

5

15,5

6

O

6

7

6

6

6

4

15 5

2

3

6

6

7

4

5

6

1

2

3

4

5

6

4

6 1

2

3

4

5

6 1

2

3

A

A

A A

1JBOUBQJBOPTFDPOEP Scala 1:500

6

40

40

1

1JBOUBQJBOPUFS[P Scala 1:500

1JBOUBQJBOPRVBSUP Scala 1:500

1JBOUBDPQFSUVSB Scala 1:500

4

5

6


La biblioteca


La biblioteca

PADIGLIONE ESPOSITIVO

5 RAMPA DI ACCESSO AL PADIGLIONE ESPOSITIVO

4

ZONA ESPOSITIVA

3

SALE STUDIO

SALA LETTURA

1

SPAZIO LETTURA ESTERNO

0

SPAZIO BIMBI AREA GIOCHI BAMBINI

SALA REGISTRAZIONE

SALA LETTURA

2

SALE STUDIO

ZONA ESPOSITIVA

AREA AMMINISTRATIVA

PORTINERIA E INGRESSO AGLI UFFICI PIAZZA INTERNA

PIAZZA ESTERNA


La biblioteca


La biblioteca


Helsinki south harbour master thesis