Page 1

n.09 maggio 2011


Bim Bum Bam C’era una volta nella città di T. una piccola casa (circa 52 mq) che sembrava una casa della città di P. ma era invece nella città di T., in una via centrale per l’esattezza, quella dove passa il roboante 68. In questa piccola casa abita un personaggio che è l’incrocio di tutti i personaggi fiabeschi e favolosi che si conoscono. Lui ha la barba di Barbanera, la gaiezza di PeterPan, beve come Superciuk, ha lo stesso numero di scarpe di Cenerentola, è alto come i sette nani uno di fianco all’altro, è etero come tutti i personaggi fiabeschi, ha una nonna che si mangia i lupi, una volta ha avuto una storia con la Sirenetta che lo ha lasciato per Pocahontas, ha una fidanzata Bella e lui a volte è una Bestia, si fa delle stesse cose che prendono i Teletubbies e divide l’appartamento con la Principessa sul pisello. Lui si chiama Guido, è uno dei più discussi poeti del piemonte occidentale e un pomeriggio ci ha aperto le porte di casa sua, in compagnia di un ospite particolare. RUDERE

p.2

TESTI. il Dire�ore - FOTO. Andrea Piccione


A lato Visti i costi degli affitti in centro la Principessa sul pisello si è soppalcata la cabina armadio di Guido. “Non ci vediamo quasi mai, lei dorme fino a tardi mentre io esco presto al mattino. A volte la sento tornare di notte un pò brilla...” ci confessa il vate. RUDERE

p.3


No niente, ero lì che passeggiavo in salotto e mi son detto, mah, mi faccio una doccia? mi son chiesto sì, che son sporco mi son risposto allora mi sono tolto i vestiti e li ho buttati nel cesto dei vestiti sporchi e sono andato in bagno e ho tirato la tenda e ho acceso l’acqua e niente mi son girato e c’era un nano con il sapone in mano dentro la doccia gli faccio, scusi cosa ci fa nella mia doccia? lui mi fa, la doccia sì, ma come si chiama lei?, gli chiedo aldo, mi fa ma è normale che lei sia qui nella mia doccia? sì sì, è normale, fa vabè, mi son fatto la doccia col nano gli ho pure asciugato i capelli col fon gli ho dato l’accappatoio rosso che gli stava lungo siamo andati in salotto e lui mi fa, cosa c’è di merenda? mah, dico io, pane e marmellata? va bene gli ho fatto pane e marmellata ci siamo guardati i cartoni alla tele abbiamo giocato un po’ ai play mobil poi alle sei e mezza mi fa, devo andare ciao allora ciao ci vediamo ancora? no RUDERE

p.4

Guido Catalano


RUDERE

p.5


Sopra Nell’ambiente poetesco si mormora che il Freak nazionale sia stato qui in questa casa e che abbia fatto dono al nostro di un cencio impregnato del suo sudore e di un decoder per il digitale terrestre. Guido ci ha confermato le dicerie sul decoder confessandoci anche che una sera, tornando a casa, ha trovato lui e la Principessa ubriachi nel lettone. Ma questo ci ha pregato di non scriverlo. RUDERE

p.6

A lato Piccoli piaceri di fine giornata nell’accogliente monocamera del sabaudo flaneur:la rassegna stampa letta dal piccolo aiutante e poi, fimalmente, un drink , qualche coccola e due sguardi nel vuoto, a pensar di poesia.


RUDERE

p.7


Rudere d i m a g g i o r i n g r a z ia

guidocatalano.it

fotografie andreapiccione.it

1e61.wordpress.com per le idee meravigliose in esso contenute

Sponsored by

fondazione viacuneocinquebis

Profile for andrea quarello

RUDERE | maggio 2011  

Se per te Alvar Aalto è solo la prima voce dell'enciclopedia e Frank Lloyd Wright un assicuratore di Londra, e se, almeno una volta nella vi...

RUDERE | maggio 2011  

Se per te Alvar Aalto è solo la prima voce dell'enciclopedia e Frank Lloyd Wright un assicuratore di Londra, e se, almeno una volta nella vi...

Profile for rudere
Advertisement