Issuu on Google+

Rrose Sélavy

magazine 13 luglio 2010

GIANLUCA MASSARONI


RS

magazine 13 luglio 2010


RS

magazine 13 luglio 2010 CANZONE D'AUTORE PREFERISCI STARMI DENTRO UNA CANZONE MAGARI IN UNA DI QUELLE BUONE UNA DI QUELLE NATE GIÀ CON LE PAROLE ALLINEATE E CON LE NOTE BEN INCASTONATE IN FONDO VUOI QUESTO ED IO CHE SONO UN BRAVO AUTORE METTO LA VITA IN VERSO ANCHE SE IN ME QUALCOSA MUORE ME LO RIPETI CONTINUAMENTE LA PIOGGIA SCENDE DIETRO LE TENDE MA LA CANZONE D'AUTORE NASCE STORPIA PERCHÉ VIENE DAL CUORE E COME IL CUORE NON SI PUÒ COMANDARE E A ME NON RESTA CHE STARE AD ASPETTARE ANCHE SE A VOLTE FA UN PO' MALE ANCHE SE FUORI È TORNATO IL SOLE AL POSTO DI QUESTO TEMPORALE O DI UNA VITA CHE VALE COME LE STELLE IN CERCA DI COSTELLAZIONI SONO LE NOTE DI MILIONI DI CANZONI FERITE APERTE CHE RACCHIUDONO I DOLORI RESTITUITI A UN CANTO E DATI IN PASTO AI SOGNATORI NON VEDI SONO SCHEGGE D'IMPROBABILI BAGLIORI A SPAVENTARE UN GREGGE D'INESAURIBILI TESORI MA LA CANZONE D'AUTORE NASCE STORPIA PERCHÉ VIENE DAL CUORE E COME IL CUORE NON SI PUÒ COMANDARE E A NOI NON RESTA CHE STARE AD ASPETTARE ANCHE SE DENTRO FA UN PO' MALE ANCHE SE FUORI E' TORNATO IL SOLE AL POSTO DI QUESTO TEMPORALE O DI UNA VITA CHE VALE ANCHE SE A VOLTE FA UN PO' MALE ANCHE SE FUORI È TORNATO IL SOLE AL POSTO DI QUESTO TEMPORALE O DI UNA VITA CHE VALE È LA CANZONE D'AUTORE


RS

magazine 13 luglio 2010

Nel 2006 al concorso Musicultura Festival XVII arriva in finale con il brano Le case in costruzione, ricevendo il Premio della critica e il Premio per il miglior testo. Nello stesso anno firma un contratto editoriale come autore con la Sony Edizioni. Nel 2009 esce l’album L'amore altrove, con l’etichetta Radiorama; nello stesso anno una sua canzone (Canzone d'autore) è inserita nella raccolta B-Side Tracce scelte da Alessio Bertallot (conduttore del programma radiofonico Deejay B-Side, nel quale era stato ospite).

«Mio nonno paterno era un liutaio, mio padre è un restauratore di strumenti musicali; nel retro del suo negozio – Massaroni Pianoforti – c'è uno sgabuzzino. È lì dentro che ho incominciato a scrivere le mie prime canzoni». Fotografie di Noemi Tiburzi


rrose sélavy