Page 1

DIRETTORE: ANGELINO BERRINI

IL FOGLIO QUOTIDIANO

Elezioni Europee 15-16-17 giugno

€1,30 18 GIUGNO 2013

Mi presento Cari lettori, sono il nuovo direttore, Angelino Berrini. Ho già lavorato per Il Foglio come giornalista, ma mai come direttore. Ho lavorato con altri giornali, ma mai mi sono trovato bene come con questo giornale. Contribuirò a rendere questo giornale uno dei giornali migliori d’Italia. Spero vi troviate bene anche con il nuovo

Alle 22:00 del 17 giugno le urne per le elezioni europee sono state chiuse definitivamente. Il PLI si conferma primo partito di con il 26,66% dei voti. Al secondo posto si posiziona il PPI, con il 13,33% dei voti. La terza lista posizionata è la lista del PCI, “Sinistra Unita”, nel gruppo del PSE, con l‘11,11% dei voti. I neo parlamentari di quest’ultima

lista sono Silo, Rodotà e Ferretti. Per il PLI i neo parlamentari sono Scajola e il nostro direttore, Angelino Berrini, che sono stati eletti nelle fila del PPE. Il Presidente della Camera Edoardo Francesco aveva dichiarato il suo appoggio alla lista di Democrazia Proletaria e, all’indomani delle elezioni, si è complimentato con i neo parlamentari della lista, → continua a pag. 2

formato, non più “Broadsheet”, ma in stile “Compact”. Quindi, buona lettura! -Angelino Berrini, il direttore

IL II CONGRESSO DI APN DIVENTA UN’OCCASIONE DI DIALOGO TRA LE DESTRE Il 15, 16 e 17 giugno si è svolto il II Congresso creare una “rete politica” di dialogo tra le attuali Nazionale di APN, che si rivelato un punto forze dell’opposizione, è intervenuta anche il d’incontro tra le forze d’opposizione della Segretario del PLI che ha condiviso le idee destra italiana. Sono intervenuti alcuni di Chiandotto, Berrini, Benedetti, Di Re esponenti del PLI, del PPI e e infine Italo Giorgio. Si può dire che naturalmente di APN. Il fondatore del tutti i rappresentanti dei partiti hanno partito Luigi Torre ha parlato della storia espresso un parere fa vore vole al la della destra italiana e del programma collaborazione comune, proprio per creare politico di APN, poi sono intervenuti un’unione tra queste forze politiche di Cesari, Cangemi, Chiandotto, che ha parlato di opposizione.

!

PAGINA 1


DIRETTORE: ANGELINO BERRINI

IL FOGLIO QUOTIDIANO

€1,30 18 GIUGNO 2013

ELEZIONI EUROPEE 15-16-17 GIUGNO ←continua da pag. 1 dicendo che non gli dispiacerebbe avere un incarico da europarlamentare per Democrazia Proletaria. La Sen. Erica Martini, vicecapogruppo al Senato ha espresso il suo rammarico per il non tanto buono risultato ottenuto dal PD. Qui riportiamo le parti più significative del discorso della Senatrice:

presente e che i parlamentari del PD non devono essere attaccati alla poltrona . Inoltre ha fatto capire che la maggioranza di governo deve essere più unita e solida perché questa sconfitta alle elezioni europee è stata vista come uno, citando la Martini, “schiaffo” da parte delle elettorato di sinistra, che si è “buttato” sui nuovi partiti, come Democrazia Proletaria.

“Il Risultato delle elezioni europee è un duro, durissimo messaggio al governo e alla maggioranza. I Cittadini volevano il cambiamento ed in questi mesi hanno avuto solo scontri e divisioni. La Maggioranza ed il Governo devono ricevere questo schiaffo da parte del suo elettorale e trasformarlo in spinta costruttiva nel caso contrario vivacchiare non fa bene al paese. Marchetti dia una Linea ferma e chiara al governo e alla maggioranza.” La Sen. Martini ha detto inoltre che il PD deve avere all’interno una guida sicura e GERMANIA: CRISI DI GOVERNO. MAGGIORANZA NON SOLIDA Bundestag. Nel CDU la corrente m e n o v i c i n a a l Ca n ce l l i e r e Brugstaller opta per il ritorno anticipato alle urne e vuole impedire la conquista dei consensi del centro-sinistra con Steinbrück che è stato rieletto leader dell’SDP da una parte, e dall’altra parte vuole impedire l’ascesa del nuovo partito euroscettico che potrebbe In Germania la situazione in c a n c e l l i e r e , leader dei togliere consensi alla CDU, il c u i v e r s a l a m a g g i o r a n z a è liberaldemocratici, ha rassicurato p a r t i t o “A l t e r n a t i v a p e r l a abba stanza gra ve. In Ba ssa- i tedeschi dicendo che non ci sarà Germania”. Nelle prossime ore il Sassonia la coalizione nero-gialla un ritorno anticipato alle urne, Cancel liere si riunirà con i è sconfitta da ormai 15 anni e nel anche perché forse il suo partito, membri del governo per decidere Bundersrat, dove i componenti stando ai sondaggi, potrebbe per o no il rientro anticipato alle rappresentano il governo dei vari la prima volta dopo anni non urne, che è l’ipotesi più L a n d e r, l a m a g g i o r a n z a è r a g g i u n g e r e l a s o g l i a d i probabile. diventata minoranza. Il vice- s b a r r a m e n to p e r e n t r a r e a l

GENOVA RILANCIA IL TURISMO CON L’INIZIATIVA “SPIAGGE NUOVE” La proposta dell’assessore al Turismo Boero “Spiagge Nuove” si propone di rendere il livello delle spiagge genovesi ottimo e mira a migliorare la loro parte di riviera, rendendo più accessibili le spiagge, valorizzare le aree marine, e creando un’organizzazione di volontari che ripulisca le spiagge.

!

PAGINA 2


DIRETTORE: ANGELINO BERRINI

IL FOGLIO QUOTIDIANO

€1,30 18 GIUGNO 2013

Risultati Ufficiali delle Elezioni Europee Democrazia Proletaria - 6,66% Sinistra Unita - 11,11% Partito Democratico - 8,88% Federazione Verde - 4,44% Centro Democratico - 6,66% Liberali 59 - 6,66% PPI - 13,33% PLI - 26,66% Alleanza per la Nazione - 8,88% No Europa, No Euro - 6,66%

!

Informazioni Per chi volesse scrivere un articolo può mandarmi un MP o all’account giornalistico o a quello principale. Anche chi vuole un’intervista o della pubblicità sul giornale (per associazioni e aziende) mi mandi un MP.

PAGINA 3

Il Foglio 18/06/2013  

Giornale di GDR Italia

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you