Page 1

Rugby Club Aldo Milani

COMUNE DI ROVIGO

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI ROVIGO

Assessorato al Turismo - Sport

Assessorato allo Sport e Tempo Libero

Edizione 2014

1975-2014

40° TORNEO INTERNAZIONALE “ALDOTorneoMILANI” d’Elite Under 16 Media Partner

Digital Ink srl 2014

www.torneoaldomilani.it

3-4 maggio 2014 - stadio comunale Mario Battaglini - Rovigo


L

a tradizione ovale del nostro paese ha radici profonde nel nostro territorio, una valenza particolare per le generazioni di molti rodigini. Un valore aggiunto del nostro popolo che ha fatto dei pricipi del rugby una ragione di vita. Il Torneo Aldo Milani festeggia 40 anni di storia, lo facciamo per il bene dei ragazzi, lo spirtito di frattellanza, il rispetto dell’avversario e delle regole sono i capisaldi della società, il mondo ovale in questo è un valido supporto e la speranza di noi tutti è che alla fine delle due giornate gli atleti siano uomini migliori. Un ringraziamento particolare alla Fir, al Coni, al Panathlon, alle Istituzioni Regionali, Provinciali e Comunali, ed ovviamente agli sponsor privati senza i quali questo nostro obiettivo non sarebbe perseguibile. Roberto Aggio Presidente Club Aldo Milani La città di Rovigo le istituzioni civili e sportive vi danno il benvenuto

40°

3-4 maggio 2014 stadio comunale Mario Battaglini TORNEO INTERNAZIONALE Rovigo “ALDO MILANI” www.torneoaldomilani.it 1975-2014

Il saluto del Presidente del Club Aldo Milani


1975-2014 1975-2014

40°

3-4 maggio 2014 stadio comunale Mario Battaglini Rovigo

TORNEO TORNEOINTERNAZIONALE INTERNAZIONALE “ALDO “ALDOMILANI” MILANI”

Il saluto del Presidente F.I.R.

P

L’ultima visita a Rovigo di Naas Botha risale al 2001 A lato con il sindaco dell’epoca Paolo Avezzù

untuale come sempre, il Torneo “Aldo Milani” porta in campo anche quest’anno le migliori realtà della categoria Under 16, aprendo ancora una volte le porte anche a squadre provenienti da fuori confine, testimonianza del prestigio acquisito da questa splendida manifestazione che proprio quest’anno festeggia un fantastico traguardo, quello dei quarant’anni di ininterrotta attività. Come Presidente della Federazione Italiana Rugby è con grande senso di partecipazione che rivolgo il mio caloroso saluto, e quello di tutta la Fir, ai numerosi, giovani atleti che scenderanno in campo nel Milani, ai loro genitori, tecnici, accompagnatori ed agli organizzatori di questa manifestazione. A tutti voi, un sincero ringraziamento per lo straordinario contributo offerto edizione dopo edizione per contribuire in modo tanto importante allo sviluppo del nostro sport e il più classico degli “in bocca al lupo” per un nuovo, grande successo organizzativo. Alfredo Gavazzi Presidente Federazione Italiana Rugby


FOTO ARCHIVIO STORICO DONZELLI

Special guest NAAS BOTHA A partire dal prossimo 29 aprile e fino al 5 maggio Naas Botha, l’ex numero 10 degli Springboks e del Rovigo, sarà in visita in Polesine grazie alla preziosa collaborazione con il Coni di Rovigo, con l’ex ala rossoblu Alberto Osti e il comitato organizzatore del torneo. Per lui è già pronta una fitta agenda di appuntamenti che vivrà soprattutto sul coinvolgimento nella 40esima edizione del prestigioso torneo internazionale di rugby giovanile “Aldo Milani” in calendario il 3 e 4 maggio.

Il programma

Per Mercoledì 30 aprile è in programma un incontro con le scuole a Badia Polesine e una successiva visita alle varie squadre della Zhermack Badia, mentre alla sera è prevista la cena con la Vea FemiCz Rovigo. Giovedì 1 maggio serata al Panathlon all’Hotel Cristallo. Venerdì 2 maggio toccherà agli studenti rodigini confrontarsi con l’ex numero 10 rossoblù, mentre alla sera si alzerà il sipario sul convegno Firmato dal Coni e dedicato alla continua trasformazione dello sport professionistico (nell’occasione Naas Botha sarà affiancato sicuramente da un’altra personalità di spicco dello sport olimpico nazionale). Per il giorno successivo sarà presente nel “derby day” a Padova in occasione delle concomitanti sfide Petrarca Padova-Vea Femi-Cz Rugby Rovigo Delta e M-Three San Donà-Marchiol Mogliano, incontri valevoli per la 21esima giornata del campionato di Eccellenza. Il giorno successivo sarà invece interamente dedicato da Naas Botha al Torneo “Aldo Milani”… quale occasione migliore per tornare al Battaglini, teatro di tante imprese in maglia rossoblù.


1975-2014

40° TORNEO INTERNAZIONALE “ALDO MILANI”

Il saluto del Presidente del comitato interregionale delle Venezie

3-4 maggio 2014 stadio comunale Mario Battaglini Rovigo

E’

con grande gioia che, vi porgo a nome del Comitato Regionale Veneto il benvenuto alla quarantesima edizione del Trofeo Internazionale “Aldo Milani”, uno degli appuntamenti rugbystici in assoluto più prestigiosi della nostra regione. Intitolato ad uno dei grandi personaggi della storia ovale rodigina, la manifestazione tradisce fin dal nome il profondo attaccamento alle radici del suo territorio e della sua gente, avendo però nel corso degli anni sviluppato quella vocazione internazionale che meglio di qualunque argomento racconta lo spirito più puro del rugby veneto, orgoglioso ma aperto, fiero della propria identità ma pronto a confrontarsi con esperienze e linguaggi differenti. Quest’anno il primo weekend di maggio vedrà ben 18 squadre della categoria Under 16 darsi battaglia sui tre campi allestiti nello stadio “Maci Battaglini”, lealmente impegnate le une contro le altre con l’obiettivo

della conquista di un trofeo divenuto internazionalmente molto importante, come testimoniato dalla partecipazione delle quattro rappresentative provenienti da Sudafrica, Francia, Inghilterra, e Galles. Auguro a tutti di vivere una due giorni memorabile, a prescindere dal risultato sportivo: le botte, i placcaggi, le mete sono solo alcuni degli elementi che caratterizzano la nostra disciplina. Il rispetto, l’amicizia, il sano agonismo e lo spirito di condivisione, tutte cose che vi apprestate a vivere dentro e fuori dal campo, lo completano trasformandolo infatti in qualcosa di più complesso di un semplice sport: qualcosa chiamato rugby, e scusate se è poco. Buon Trofeo a tutti, e vinca il migliore. Marzio Innocenti Fir CR Veneto


Il delegato provinciale del Coni

E’

con grande piacere che porgo i miei saluti ed i saluti del Coni Veneto, che rappresento per la Provincia di Rovigo, ad uno dei più importanti e longevi tornei di Rugby giovanile d’Italia. Soddisfazione duplice quest’anno. L’aver raggiunto la 40° edizione in ottima salute e con grande visibilità nel panorama nazionale ed internazionale ed il ritorno di uno degli indimenticabili campioni del passato: Naas Botha. Ritengo personalmente Naas un esempio per i giovani atleti, una persona in grado di trasmettere valori quali serietà, dedizione, impegno. Il talento non basta, nello sport come nella vita: questo deve passare ai nostri giovani, questo è uno dei messaggi che come Coni stiamo veicolando con passione. Non esistono scorciatoie, ma col sacrificio si può arrivare lontano. Raggiungere i propri obiettivi. La sinergia tra Coni e Club Aldo Milani verte proprio su tale asse; per tale motivo abbiamo contribuito in maniera sostanziale al ritorno di Naas Botha ed assieme al Presidente Aggio abbiamo costruito un percorso per portare il messaggio nelle scuole e alla popolazione soprattutto giovanile attraverso un importante convegno. Un doveroso ringraziamento, infine, va a tutti i volontari che con passione si occupano dell’organizzazione del torneo. Grazie al loro impegno gratuito la città potrà godere ancora una volta di uno spettacolo rugbistico di livello altissimo. Ci vediamo al terzo tempo!! Marco Bonvento Delegato provinciale Coni Rovigo


1975-2014

40° TORNEO INTERNAZIONALE “ALDO MILANI”

Il saluto dell’Onorevole Marino Zorzato

3-4 maggio 2014 stadio comunale Mario Battaglini Rovigo

Q

uest’anno il Milani festeggia i suoi primi 40 anni. Un traguardo non indifferente per una disciplina sportiva che ha saputo crescere nel tempo sino a diventare un riferimento, non solo per i giovani che si avviano alla pratica sportiva, ma anche per tutto lo sport italiano che, in epoca recente, ne ha scoperto i valori e riconosciuto la valenza formativa. Appuntamento classico del rugby giovanile, la manifestazione ha saputo rinnovarsi nel tempo, adottando nuove formule organizzative, continuando a costituire l’appuntamento forse più importante per tutta la categoria e mantenendo la capacità di richiamare squadre anche dall’estero, segno incontestabile della fama conquistata e del gradimento da parte dei club. Nella storica cornice del Battaglini il 3 e 4 maggio si ripeterà il grande spettacolo dei nostri giovani atleti, che da tutta Italia arriveranno a Rovigo per disputarsi l’ambito trofeo, misurandosi con squadre di elevato livello agonistico, tutte con una grande voglia di

vincere e dimostrare il proprio valore. Mi congratulo con gli organizzatori che hanno saputo tener vivo l’interesse per la competizione, apprezzamento che estendo ai volontari, alle società ed alle amministrazioni che hanno collaborato per la realizzazione dell’evento Con l’augurio agli atleti di raggiungere i risultati prefissati, concludo rivolgendo il saluto della Regione del Veneto e mio personale a tutti partecipanti. On. Marino Zorzato Vice Presidente – Assessore allo Sport Regione del Veneto


Il saluto dell’amministazione comunale

T

orna con un momento storico, il Torneo Aldo Milani. Quest’anno infatti, si celebrano i 40 anni di questo importante appuntamento sportivo divenuto tradizione e atteso dall’intera comunità. Un lungo percorso che, a partire dal lontano 1975, è cresciuto tanto da radicarsi nel territorio, coinvolgendo sempre più giovani e diventando un torneo internazionale. Anche in questa edizione non mancheranno le squadre straniere che, sui campi del glorioso Battaglini, porteranno le loro abilità sportive e le loro esperienze, intrecciando quelle dei nostri atleti in uno scambio di crescita per tutti. L’iniziativa, al di là dell’aspetto agonistico, si pone infatti, come opportunità di fare nuove conoscenze e di aggregazione, all’insegna dei valori fondamentali che lo sport sa dare e, in particolare il rugby, ossia il rispetto per l’avversario. Grande festa dunque, per questi 40 anni di attività, che vedrà anche la partecipazione di uno dei “grandi” del rugby rossoblu, Naas Botha, numero 10 sudafricano che si è contraddistinto in diverse stagioni e due scudetti con la Rugby Rovigo. Un ringraziamento agli organizzatori, per il loro impegno e la loro passione, fondamentali nel portare avanti l’attività e nel coinvolgimento dei ragazzi che si trovano a vivere un’esperienza unica. Sono certo che, anche quest’anno, il torneo saprà suscitare grandi entusiasmi! Bruno Piva Sindaco di Rovigo


1975-2014 1975-2014

40°

3-4 maggio 2014 stadio comunale Mario Battaglini Rovigo

TORNEO TORNEOINTERNAZIONALE INTERNAZIONALE “ALDO “ALDOMILANI” MILANI”

Il saluto dell’amministazione provinciale

Il saluto del Presidente del Panathlon di Rovigo

I

S

oltanto la passione per il rugby può motivare un impegno lungo 40 anni nell’organizzazione del torneo giovanile “Aldo Milani”, appuntamento che rappresenta per lo sport polesano non soltanto un’iniziativa agonistica, ma un’occasione unica per vedere giovani atleti provenienti da più parti del mondo, confrontarsi sui campi di gioco. Come ogni edizione, anche il 2014 sarà per tutto il Polesine un momento di festa e di entusiasmo per i partecipanti, e i loro accompagnatori, ma anche per gli organizzatori che vedranno ripagato il loro impegno. A tutti i protagonisti di questo 40° Torneo “Aldo Milani”, con i quali ho condiviso 10 anni di soddisfazioni, vadano i saluti, e soprattutto il benvenuto in Polesine, mio e dell’Amministrazione Provinciale. Tiziana Virgili Presidente Provincia di Rovigo

l Panathlon Club Rovigo porge un vigoroso saluto ed un gesto di benvenuto a tutti i partecipanti al Torneo “A. Milani” giunto alla sua 40^ edizione. L’atteso classico appuntamento internazionale del rugby giovanile under 16, al quale mi onoro di aver partecipato come giocatore nel 1985 tra le fila della Lotario Monti Rugby Rovigo, rappresenta una tappa fondamentale, se non la più importante, tra le manifestazioni sportive rugbistiche giovanili che si svolgono a Rovigo durante la stagione sportiva. Un cenno di gratitudine agli organizzatori che con il loro impegno garantiscono, di anno in anno con passione e lodevole disponibilità, l’ormai consolidato successo della manifestazione. Come è ormai tradizione il Panathlon Club Rovigo sarà presente con il suo Premio Fair Play “Antonio Ricchieri”, arrivato alla 17^ assegnazione. Si auspica che anche questa edizione del torneo sia contrassegnata da un clima di valori di etica sportiva, che caratterizzano da sempre questo meeting giovanile. L’impegno dei giocatori, nella fatica sportiva, possa essere premiato con la soddisfazione della vittoria e comunque nell’orgoglio di aver partecipato e aver arricchito il proprio vissuto sportivo. Per gli atleti, gli organizzatori e il pubblico auspico giornate di sana competizione sportiva che generino divertimento e amicizia. A tutti i rugbisti in gara un sincero “in bocca al lupo”. Federico Cogo Presidente Panathlon Club Rovigo


E’

con grande piacere ed immenso orgoglio che Rovigo ospita un’altra edizione del Torneo Aldo Milani. Un’edizione speciale, visto che si tratta di 40 anni di attività. Il Raggiungimento di un traguardo così importante dovrà essere da stimolo per tutti quei volontari e appassionati di sport che in anni così difficili vorrebbero, magari, interrompere la propria attività. Quello che ci aspettiamo è quindi un momento di intenso sport ma soprattutto di grande festa, per questo appuntamento di rilievo, che qualifica la nostra città. Un’edizione particolare anche per il fatto che attraverso una serie di iniziative, tra cui la straordinaria partecipazione di Naas Botha, sarà vissuta con la città e per la città non solo all’interno dello straordinario rettangolo verde del Battaglini. Sicuramente saranno intense giornate di sport, dove non mancherà l’entusiasmo dei giovani atleti in campo, al quale farà da cornice quello delle famiglie e dei tifosi che come sempre sosterranno l’evento. Nel porgere, un caloroso benvenuto ai ragazzi provenienti da altre nazioni, esprimo un sentito ringraziamento agli organizzatori che con impegno hanno lavorato per la crescita del rugby giovanile nella nostra città, raggiungendo un traguardo così importante. Auguro tanti altri anni di attività e di crescita e un “in bocca al lupo” agli atleti. Andrea Bimbatti Assessore allo sport del Comune di Rovigo

Il saluto dell’assessore allo sport della provincia di Rovigo

C

on piacere ci troviamo di fronte a una nuova edizione del Torneo Aldo Milani, una straordinaria iniziativa che nel tempo ha saputo catalizzare l’attenzione nazionale e internazionale sul rugby giovanile che rappresenta, per la nostra terra, un autentico fiore all’occhiello, fatto di passione, sacrificio e valori. La storia e la tradizione del rugby polesano consolidano ormai questo torneo come un appuntamento irrinunciabile e capace di mobilitare un largo numero di volontari che lavorano costantemente alla sua buona riuscita. Giunto alla fine del mio mandato amministrativo non posso che ricordare con affetto le tante forze che si sono adoperate nel tempo per fare dell’Aldo Milani uno dei principali tornei giovanili di questo sport che negli anni ha saputo conquistare un punto di rilievo nel cuore di tanti appassionati italiani. Leonardo Raito Assessore Provinciale allo Sport

40°

3-4 maggio 2014 stadio comunale Mario Battaglini TORNEO INTERNAZIONALE Rovigo “ALDO MILANI”- Rovigo 3-4 maggio 2014 - stadio comunale Mario Battaglini 1975-2014

Il saluto dell’assessore allo sport del comune di Rovigo


1975-2014

40°

3-4 maggio 2014 stadio comunale Mario Battaglini Rovigo

TORNEO INTERNAZIONALE “ALDO MILANI”

S

La storia del torneo

ui libri di Rugby dedicati a Rovigo: “Una città in mischia” e “Rovigo Rugby Capitale” le notizie su Aldo Milani sono scarse, a volte contraddittorie. Sui registri dell’anagrafe cittadine risulta nato il 1° maggio 1922, ma, sempre in Comune, sulle schede personali,

Italiana del Littorio) si è distinto anche in altri sport: nuoto e box”. Il che sta a significare che, oltre ad una struttura fisica atletica, la componente agonistica era insita nel suo carattere. Nelle fotografie e articoli precedenti al 1950 (anno del matrimonio di sua madre e del suo riconoscimento)

risulta addirittura nato in settembre, mentre sulla sua lapide la data incisa è il 23/04/1922. Già queste prime contraddittorie notizie ne fanno un personaggio. E’ certo che visse a S.Bortolo, nella “corte delle pignatte”, che per i rodigini puro sangue di una certa età significa certamente qualcosa. Era soprannominato “topa” forse per qualche somiglianza fisica o caratteriale con i ratti. E’ così descritto: “Ossuto, tutto spigoli, si veste con eleganza come può, piace alle donne. Nel periodo anteguerra con la G.I.L. (Gioventù

è segnalato come Aldo Cecchetto e nel libro di G.Tognetti “50 anni di speranza”, dove sono riportati in ordine alfabetico i nomi di tutti i giocatori che hanno rivestito la maglia azzurra, lo troviamo sotto il Cecchetto Milani Aldo: 3 presenze in Nazionale tutte nel 1952, anno del secondo scudetto del Rovigo, l’inizio del periodo leggendario della squadra dei “bersaglieri”. Del suo modo di giocare si dice: “del ruolo di mediano di mischia Topa offre una interpretazione tutta personale, moderna per quei tempi.

www.torneoaldomilani.it


momento d’ombra, e una squadra francese che naturalmente toccò a noi nel primo turno. Ne uscimmo pestati a sangue e il giorno dopo ci toccò il Parma. Il mio avversario diretto era Mancini, tallonatore della Nazionale, uomo poderoso dal collo taurino. Alla prima mischia chiusa Milani mi disse: “Toso, ‘desso se vede se te si un zogatore” e con le parole e con i gesti dava una carica che riusciva a galvanizzare la squadra. Anche Luigi Guandalini conferma che Milani era un uomo che non ci stava a perdere, che lottava fino in fondo per la vittoria, ma che già averlo in squadra era

Non è un trasmettitore, è un nono avanti. Le sue partenze attorno alla mischia sono inarrestabili. Calcia bene con entrambi i piedi, mette a segno penalty e drop. Non sono pochi tra i suoi ex compagni di quei tempi a dichiarare, pur con tutta l’ammirazione per “Maci” Battaglini, che la classe di Aldo Milani non ha più avuto riscontro a Rovigo. E anche a Treviso (dove ha vinto lo scudetto nel 1956) e a Venezia, dove ha allenato, i giudizi sono unanimi: un grande giocatore. Quello che si legge sui libri ci sembra troppo poco, molto riduttivo rispetto all’impronta che il giocatore e l’uomo hanno lasciato. Abbiamo quindi sentito alcuni ex compagni di gioco. Tra gli allievi della sua “Giovanile” ha dato il suo contributo Pier Giorgio Callegari. Il poco che siamo riusciti a raccogliere, nel breve tempo che ci era concesso, lo vogliamo trasmettere ai giovani che partecipano ogni anno al Torneo a Lui dedicato. Augusto Sallustri, giocatore negli anni 50, quando gli abbiamo chiesto qualche ricordo personale di Aldo Milani, ha avuto un attimo di esitazione e subito si è schernito, dicendo che lui non è stato un grande come gli altri giocatori con cui ha avuto la fortuna di giocare, ma, sollecitato a rivangare i

ricordi sull’amico, all’esitazione ha fatto subentrare la commozione. E ci ha raccontato del Torneo di Reggio Emilia, nel 1951 o 1952. Sallustri ricorda: “Fu tremendo, partecipavamo noi di Rovigo, il Parma, avversario classico di quel periodo, l’Ambrosiana di Milano, già in un


1975-2014

40°

3-4 maggio 2014 stadio comunale Mario Battaglini Rovigo

TORNEO INTERNAZIONALE “ALDO MILANI”

una garanzia, perchè alcune sue invenzioni risultavano micidiali per l’avversario. Sulla mischia a 5 metri era pericolosissimo. Con l’aiuto e la protezione delle terze linee era sempre una meta sicura. Guandalini srotola i suoi ricordi con più pacatezza, senza emozioni, con una sorta di distacco, con una certa ritrosia. Quasi che quei ricordi siano solo suoi. Forse bisogna trovare la chiave giusta per aprire uno scrigno

mai approdati alla Nazionale. Probabilmente la vocazione trevigiana al gioco aperto ci viene proprio da lui. Ha impregnato della sua personalità tutto l’ambiente e come giocatore era un istintivo, cioè un “animale da rugby”, riusciva a inventare delle soluzioni che nessuno si sarebbe sognato di praticare e che lasciavano di stucco gli avversari. Ricordo una meta segnata al Parma con una

il tempo, assieme agli uomini, si porti via anche il ricordo di quello che hanno significato per un ambiente, per uno sport che non si riduce a pura pratica agonistica.

Lo stadio Mario Battaglini il teatro natuale e il palcoscenico ideale per il torneo internazionale più importante ed antico d’Italia che raccoglie 20 anni di sport, amicizie e sano antagonismo. Arturo Zucchello, tra i protagonisti dello scudetto vinto dal Treviso nel 1956 (non dimentichiamo che il vecchio campo della squadra trevigiana fu dedicato ad Aldo Milani) ci dice: “Era un giocatore eccezionale, un uomo che sapeva infondere lo spirito vincente nella sua squadra, senza la sua lezione nè io, nè Sartorato saremmo

giocata alla mano quando tutti si aspettavano la trasformazione di un calcio piazzato. Restarono tutti imbambolati, arbitro compreso, ma non ci riuscì più di ripetere quella azione perchè da quel momento in poi nessuna squadra si lasciò più sorprendere”. Piccoli flash, brevi ricordi, raccolti in poco spazio, ma che lasciano in chi racconta e in chi ascolta la voglia di fare di più, di non permettere che

www.torneoaldomilani.it


1975-2014

40°

3-4 maggio 2014 stadio comunale Mario Battaglini Rovigo

TORNEO INTERNAZIONALE “ALDO MILANI”

FOTOSPORT DANIELE RESINI

LEONARDO GHIRALDINI Ciao Ragazzi, voglio dirvi solo una cosa: Buon Divertimento!!! Ho partecipato anch’io a questo bellissimo torneo e porto ancora dentro di me ricordi intensi ed emozionanti (nonostante la sconfitta in una finale! ). Divertitevi e godetevi ogni momento vissuto insieme ai vostri compagni. State sempre uniti, perché l’unione di squadra fa sempre la differenza. Impegnatevi sempre e non mollate mai! Farò il possibile per venire a vedervi e divertirmi insieme a voi! “

MICHELE RIZZO Ciao a tutti!! Il torneo ormai è alle porte e colgo l’occasione per fare a tutti i partecipanti il mio personale in bocca al lupo! Ahimè sono passati diversi anni dall’ultima volta che ho partecipato al torneo “Aldo Milani”, ma il ricordo di quella fantastica esperienza è ancora molto forte! Ricordo partite combattutissime ed agguerrite, soprattutto con i “cugini” rossoblù, ma anche grandi sfide contro le squadre straniere. Auguro a tutti gli atleti di divertirsi e cogliere ogni attimo che il torneo ha da offrire per imparare cose nuove e crescere, come rugbisti ma soprattutto come uomini! Saluti e che vinca il migliore.

MAuRO BERGAMAsCO Trofeo “Aldo Milani”… Sono passato ormai vent’anni dal mio ultimo “Aldo Milani” ma i ricordi sono ancora nitidi. L’attesa per l’annuncio della squadra al megafono, il mischiarsi dei colori delle maglie di ogni provenienza, i nostri sguardi concentrati fissando il prossimo avversario, la gioia e le lacrime al fischio finale di ogni incontro… questo si chiama rugby!


MARCO BORTOLAMI Giocare al Milani è stato sempre un piacere perché vi partecipano le migliori squadre d’Italia e ricordo ancora le sfide con molti miei compagni che poi ho ritrovato anche in nazionale! In bocca al lupo a tutti i ragazzi!

FOTO GIORGIO ACHILLI

MIRCO BERGAMAsCO “Come sapete sono nato a Padova e l’Aldo Milani per un giocatore del Petrarca era una sfida contro tutti. Entrare nella casa del fratello nemico rendeva la cosa più appassionante. Era soprattutto la data che aspettavo con impazienza. L’atmosfera era effervescente e la possibilità di misurarsi con squadre di altre culture rugbistiche aumentava la pressione. Da buon competitore porto questa esperienza ancora nei miei ricordi e auguro a qualunque giovane di potervi partecipare. Un aneddoto curioso: vincemmo il premio Fair Play... con il Petrarca...a Rovigo!!!:-)”

ANTONIO PAVANELLO Ciao a tutti, se ripenso alle mie esperienze rugbystiche nelle giovanili mi viene subito in mente il prestigioso Torneo Aldo Milani. Semplicemente emozionante e da vivere intensamente. Peccato avervi partecipato solo per due volte! Divertitevi e memorizzate ogni singolo attimo perché ve lo porterete nel cuore per tutta la vita.

40° 1975-2014

3-4 maggio 2014 stadio comunale Mario Battaglini Rovigo

TORNEO INTERNAZIONALE “ALDO MILANI”


1975-2014

40°

3-4 maggio 2014 stadio comunale Mario Battaglini Rovigo

TORNEO INTERNAZIONALE “ALDO MILANI”

Stadio comunale Mario Battaglini viale Alfieri

Piazza Vittorio Emanuele II

Duomo Piazza Duomo

Piazza Roma Piazza Merlin


Piazza Garibaldi

Rovigo pianta del Mortier: esemplare tratto dal primo volume del “Nouveau Theatre de l’Italie” pubblicato ad Amsterdam nel 1704/1705

Giardino delle Due Torri Corso del Popolo

Museo dei Grandi Fiumi Piazzale San Bortolo

Pinacoteca Palazzo Roverella Piazza Vittorio Emanuele II

3-4 maggio 2014 stadio comunale Mario Battaglini Rovigo

40° 1975-2014

Tempio La Rotonda Piazza XX Settembre

TORNEO INTERNAZIONALE “ALDO MILANI”


1975-2014

40°

3-4 maggio 2014 stadio comunale Mario Battaglini Rovigo

TORNEO INTERNAZIONALE “ALDO MILANI”

l ° Trofeo 2° Trofeo 3° Trofeo

26/1/75 29/2/76 06/3/77

4° Trofeo

23/4/78

5° Trofeo 6° Trofeo 7° Trofeo 8° Trofeo 9° Trofeo 10° Trofeo Il ° Trofeo 12° Trofeo 13° Trofeo 14° Trofeo 15° Trofeo 16° Trofeo 17° Trofeo 18° Trofeo 19° Trofeo 20° Trofeo 21 ° Trofeo 22° Trofeo 23° Trofeo 24° Trofeo 25° Trofeo 26° Trofeo 27° Trofeo 28° Trofeo 29° Trofeo 30° Trofeo 31 ° Trofeo 32° Trofeo 33° Trofeo 34° Trofeo 35° Trofeo 36° Trofeo 37° Trofeo 38° Trofeo 1° Trofeo Elite 39° Trofeo 2° Trofeo Elite

22/4/79 01/5/80 25/4/81 25/4/82 21-22/5/83 07-08/4/84 20-21/4/85 03-04/5/86 04-05/4/87 30/4 - 01/5/88 15-16/4/89 30/4 - 01/5/90 30/4 - 01/5/91 01-02/5/92 01-02/5/93 30/4 - 01/5/94 30/4 - 01/5/95 04-05/5/96 02-03/5/97 01 -02/5/98 01-02/5/99 30/4-01/5/2000 29-30/4/2001 04-05/5/2002 26-27/04/2003 01-02/5/2004 30/4 - 01/5/2005 30/4 - 01/5/2006 30/4 - 01/5/2007 17 - 18/5/2008 25 - 26/4/2009 17 - 18/4/2010 30/4/2011 - 1/5/2011 21/4/2012 - 22/4/2012 21/4/2012 - 22/4/2012 4/5/2013 - 5/5/2013 4/5/2013 - 5/5/2013

L’albo d’oro cat. under 13, 15 cat. under 13 cat. under 11 cat. under 13 cat. under 15 cat. under 11 cat. under 13 cat. under 15 cat. under 15 cat. under 15 cat. under 15 cat. under 15 cat. under 15 cat. under 15 cat. under 15 cat. under 15 cat. under 15 cat. under 15 cat. under 15 cat. under 15 cat. under 15 cat. under 15 cat. under 15 cat. under 15 cat. under 16 cat. under 16 cat. under 16 cat. under 16 cat. under 16 cat. under 16 cat. under 16 cat. under 16 cat. under 15 cat. under 17 cat. under 17 cat. under 17 cat. under 17 cat. under 17 cat. under 17 cat. under 16 cat. under 16 cat. under 16 cat. under 16 cat. under 16 cat. under 16

L. Monti Rovigo L. Monti Rovigo R. Tarvisium L. Monti Rovigo L. Monti Rovigo L. Monti Rovigo L. Monti Rovigo L. Monti Rovigo SS Primavera Roma SS Primavera Roma L. Monti Rovigo L. Monti Rovigo CUS L’ Aquila Rugby CUS L’ Aquila Rugby L. Monti Rovigo L. Monti Rovigo Venezia-Mestre R. Benetton Rugby Treviso Partenore Naroli R.F.C. Taiwan Stadoceste Tarbais (Francia) Northamrtonshire S. (Ingh.) Mitou Tainan (Taiwan) Ynjsawdre S. (Galles) Northamrtonshire S. (Ingh.) W. Care Education (S.A.) Wes Kaap (Sud Africa) Wes Kaap (Sud Africa) Northamrtonshire S. (Ingh.) Northamrtonshire S. (Ingh.) Nazionale Italiana Comité d’Armagnac Bigorre East Midland (Ingh.) Benetton Rugby Treviso East Midland (Ingh.l R. Academy Rovigo Scuola C.A.L. Scuola C.A.L. Selezione Asa Nord Est Valsugana Rugby Cau Valencia Comitè d’Armagnac Centro For. Reggio-Modena Civ Veneto


1975-2014

40°

3-4 maggio 2014 stadio comunale Mario Battaglini Rovigo

TORNEO INTERNAZIONALE “ALDO MILANI”

Carta dei diritti del ragazzo nello Sport - Diritto di divertirmi e di giocare. - Diritto di fare dello Sport - Diritto di beneficiare di un ambiente sano - Diritto di essere trattato con dignità - Diritto di essere circondato e allenato da persone competenti - Diritto di seguire allenamenti adeguati ai miei ritmi - Diritto di misurarmi con giovani che abbiano le medesime probabilità di successo - Diritto di partecipare a competizioni adatte alla mia età - Diritto di praticare il mio Sport in assoluta sicurezza - Diritto di avere giusti tempi di riposo - Diritto di non essere un campione

Charte des droits de l’enfant dans le Sport - Droit de faire du Sport - Droit de s’amuser et de jouer comme des enfants - Droit de bénéficier d’un milieu sain - Droit d’étre traité avec dignité - Droit d’étre antouré et antraìné par des personne compétentes - Droit de suivre des antrainements adaptés aux rythmes individuels - Droit de se mesurer à des jeunes qui ont les mémes probabilités de succés - Droit de pratiquer son sport en toute sécurité - Droit d’avoir des temps de repos - Droit de ne pas étre un champion

Charter for Children’s Sporting rights - The right to enjoy myself and play - The right to practce sports - The right to benefit from a sound enviroment - The right to be treated with dignity - The right to be surrounded and trined by competent persons - The right to attend trining sessions adequate to my rhythms - The right to confront myself with

young people having the same opportunity of success - The right to partecipate in competitions adequate for my age - The right to pratice my sport in absolutely safe consitions - The right to have resting periods - The right not to be a champion


1975-2014

40°

3-4 maggio 2014 stadio comunale Mario Battaglini Rovigo

TORNEO INTERNAZIONALE “ALDO MILANI”

Centro Formazione Rovigo

Squadre partecipanti 40° torneo “ A. Milani”

Centro Formazione Rovigo Monti Rugby Rovigo Junior Centro Formazione Reggio/Modena Benetton Rugby Rugby Educativo San Donà Fiamme Oro Rugby Rugby Vicenza Rugby Mirano 1957 ASD Rugby Genova Rugby Etruschi Livorno Rugby Valsugana Rugby Paese Rugby Roccia Rubano Junior Rugby Asti Rugby San Mauro Torino Rugby Titano Bats R. San Marino ASD Amatori Verbania

Monti Rugby Rovigo Junior

Selezione Crv Veneto (Italia)

Torneo d’Elite Under 16

21) ?????????????? Buffalo’s (Sud Africa) East Midlands Schools Rugby (Inghilterra) Comitè de Pirenè (Francia) Saint Peter’s Cardiff (Galles) Selezione CRV (Italia)

www.torneoaldomilani.it

Rugby Buffalo’s (Sud Africa)


Rugby Saint Peter’s Cardiff (Galles)

East Midlands Schools Rugby (Inghilterra)

Centro Formazione Reggio/Modena

Rugby Benetton Treviso

Rugby Mirano

Rugby Paese

Fiamme Oro Rugby

3-4 maggio 2014 stadio comunale Mario Battaglini Rovigo

40° 1975-2014

Roccia Rubano Rugby

TORNEO INTERNAZIONALE “ALDO MILANI”


1975-2014

40°

3-4 maggio 2014 stadio comunale Mario Battaglini Rovigo

TORNEO INTERNAZIONALE “ALDO MILANI”

Rugby Amatori Verbania

Rugby Etruschi Livorno

Rugby Valsugana

Rugby Vicenza Asr Milano

Rugby Educativo San Donà

Rugby San Mauro Torino


Rugby Junior Asti

Rugby Titano Bats R. San Marino


1975-2014 1975-2014

40°

3-4 maggio 2014 stadio comunale Mario Battaglini Rovigo

TORNEO TORNEOINTERNAZIONALE INTERNAZIONALE “ALDO “ALDOMILANI” MILANI”

3 maggio 2014 Dalle ore Dalle ore Ore

11,00 13,00 14,00

Ore

18,00

Il programma

Pranzo al campo (hanno la precedenza le squadre che giocano per prime). Presentazione liste giocatori; Inizio incontri di qualificazione. Ogni squadra disputerà 2 incontri con tempi di 15’ ed intervallo di 5’. Termine gare di qualificazione e definizione programma della 2^ giornata.

4 maggio 2014 Ore

08.30

Ore Dalle ore alle ore Ore

12,00 11,00 13,00 14,00

Ore Ore Ore

15,30 16,20 17,30

Inizio incontri di quarto di finale e semifinale. Ogni squadra disputerà 2 partite con tempi di 10’ ed intervallo di 5’. Termine delle gare di quarto di finale e semifinale; Pranzo al campo Inizio incontri di finale. Ogni squadra disputerà una partita con tempi di 10’ ed intervallo di 5’. Sul campo n. 1 finale per il 1°/2° posto con tempi di 15’ ed intervallo di 5’. Sul campo n. 1 finale Elite per il 1°/2° posto con tempi di 15’ ed intervallo di 5’. Termine degli incontri di finale e premiazioni. Il sorteggio dei gironi e dei campi di gioco della prima giornata verrà effettuato, alla presenza di Dirigenti rappresentanti la Federazione Italiana Rugby, entro il 15 marzo 2014 e comunicato con tempestività agli interessati. Le partite di entrambe le giornate verranno disputate sui campi n. 1, 2 e 3 Stadio Battaglini di viale Alfieri. Il primo giorno le 18 formazioni partecipanti saranno suddivise in 6 gironi di 3 squadre ciascuno. Le squadre di ogni girone si incontreranno fra loro in partite di sola andata con tempi di 15’ ed intervallo di 5’. Ogni squadra disputerà pertanto 2 incontri. Al termine verrà stilata la classifica di ogni girone. Il secondo giorno le squadre saranno suddivise in 3 raggruppamenti a seconda del piazzamento ottenuto il giorno precedente, e precisamente: I° raggruppamento sarà composto di 6 squadre (le 6 prime dei gironi della prima giornata) suddivise in due gironi di 3 squadre ciascuno le quali si affronteranno in partite di sola andata. Al termine verrà compilata la classifica per ogni girone. Quindi, nel pomeriggio, la 3^ classificata nel primo girone incontrerà la 3^ del secondo girone, la 2^ del primo girone incontrerà la 2^ del secondo girone e così le prime per l’incontro finale. Questo raggruppamento assegnerà le posizioni dalla 1^ all’6^. Ogni squadra disputerà 3 partite (2 il mattino ed 1 il pomeriggio) con tempi di 10’ ed intervallo di 5’. Solo l’incontro di finale avrà tempi di 20’. II° raggruppamento sarà composto delle 6 squadre seconde classificate nei gironi della prima giornata suddivise in due gironi di 3 squadre ciascuno. Le 3 squadre di ogni girone si affronteranno in partite di sola andata, determinando la classifica di girone. Nel pomeriggio le terze, seconde e prime dei due gironi si incontreranno fra loro per determinare la classifica dal 7° al 12° posto. III° raggruppamento, in tutto uguale ai precedenti, formato dalle 6 terze classificate nei gironi della prima giornata. La classifica finale di raggruppamento assegnerà i piazzamenti dal 13° al 18° posto.


Il programma

3-4 maggio 2014 - stadio comunale Mario Battaglini - Rovigo


1975-2014

40°

3-4 maggio 2014 stadio comunale Mario Battaglini Rovigo

TORNEO INTERNAZIONALE “ALDO MILANI”

Il regolamento

40° TORNEO “A. MILANI” - UNDER 16 ELITE

40° TORNEO “A. MILANI” - UNDER 16

Art. 1 – Il Club Aldo Milani organizza la manifestazione sportiva denominata: 40° Trofeo Aldo Milani - 28^ Targa Vittorio Bordon.

Art. 1 – Rugby Club Aldo Milani organizza la manifestazione sportiva denominata: 40° Trofeo Aldo Milani - 28^ Targa Vittorio Bordon.

Art. 2 - Il Torneo è a carattere Internazionale e ad invito. Parteciperanno 4 Selezioni Straniere e 1 Selezione Italiana di Alto Livello.

Art. 2 - Il Torneo è a carattere Internazionale e ad invito. Possono partecipare Club, Selezioni Provinciali o Regionali Italiane e Straniere, secondo quanto stabilito dalla F.I.R..

Art. 3 - Al Torneo possono partecipare gli atleti nati dal 01.1.1998 al 31.12.1999, in possesso della tessera della propria Federazione e muniti di un documento di riconoscimento con fotografia, non scaduto di validità. Art. 4 - Ad eccezione di quanto previsto al successivo Art. 8, il Torneo si svolgerà in conformità delle norme e regolamento F.I.R., ivi compresi eventuali provvedimenti da assumere in caso di infrazioni o non rispetto delle norme stesse. Per questa manifestazione sportiva non è prevista l’applicazione della norma riguardante l’espulsione temporanea. Oltre all’ammonizione è prevista l’espulsione dal terreno di gioco, a seguito della quale, il giocatore allontanato non potrà prendere parte all’incontro successivo. Tutti i casi non contemplati nel presente Regolamento, oltrechè reclami e/o contestazioni che venissero a sorgere prima e durante lo svolgimento del Torneo, saranno discusse dalla apposita COMMISSIONE TECNICO SPORTIVA costituita in seno al Comitato Organizzatore e composta dal Presidente del Club Aldo Milani, dal Direttore del Torneo e dal Coordinatore degli Arbitri, cui viene, sin d’ora, riconosciuta l’autorità di assumere decisioni in merito. LE DECISIONI DI DETTA COMMISSIONE SONO INAPPELLABILI. Art. 5 - In ogni fase del Torneo: qualificazioni, semifinali e finali, in caso di parità di punteggio, la classifica verrà redatta tenendo conto delle norme F.I.R., e precisamente l’Art. 104 del Regolamento Organico. Art. 6 - Torneo d’elite :le cinque formazioni disputeranno un torneo a girone unico con incontri di sola andata con tempi di 10’ ed intervallo di 5’. Pertanto ogni squadra disputerà 5 incontri (2 il primo giorno e 3 il secondo). Le squadre che si piazzeranno al 1° e 2° posto di questa classifica disputeranno l’incontro di finale per l’assegnazione del trofeo Questa partita avrà tempi di 15’ ed intervallo di 5’. Nel caso questo incontro dovesse terminare in parità, farà fede il risultato della stessa partita disputata in precedenza e, quando anche quella fosse terminata in parità, la prima classificata del girone regolare.

Art. 3 - All’atto dell’iscrizione ogni Club partecipante dovrà versare una quota di € 250,00 (Euro 250). Essa da diritto alla fornitura gratuita del pranzo al campo, per 25 persone, i giorni 03 e 04 maggio 2014. Art. 4 - Al Torneo possono partecipare gli atleti nati dal 01.1.1998 al 31.12.1999, in possesso della tessera della propria Federazione e muniti di un documento di riconoscimento con fotografia, non scaduto di validità. Art. 5 - Ad eccezione di quanto previsto al successivo Art. 8, il Torneo si svolgerà in conformità delle norme e regolamento F.I.R., ivi compresi eventuali provvedimenti da assumere in caso di infrazioni o non rispetto delle norme stesse. Per questa manifestazione sportiva non è prevista l’applicazione della norma riguardante l’espulsione temporanea. Oltre all’ammonizione è prevista l’espulsione dal terreno di gioco, a seguito della quale, il giocatore allontanato non potrà prendere parte all’incontro successivo. Tutti i casi non contemplati nel presente Regolamento, oltrechè reclami e/o contestazioni che venissero a sorgere prima e durante lo svolgimento del Torneo, saranno discusse dalla apposita COMMISSIONE TECNICO SPORTIVA costituita in seno al Comitato Organizzatore e composta dal Presidente di Club Aldo Milani, dal Direttore del Torneo e dal Coordinatore degli Arbitri, cui viene, sin d’ora, riconosciuta l’autorità di assumere decisioni in merito. LE DECISIONI DI DETTA COMMISSIONE SONO INAPPELLABILI. Art. 6 - In ogni fase del Torneo: qualificazioni, semifinali e finali, in caso di parità di punteggio, la classifica verrà redatta tenendo conto delle norme F.I.R., e precisamente l’Art. 104 del Regolamento Organico. Art. 7 - Il sorteggio dei gironi e dei campi di gioco della prima giornata di gare sarà effettuato entro il 15 marzo 2014, alla presenza di un rappresentante della F.I.R., e comunicato tempestivamente agli interessati.

Art. 7 -Nella 1° giornata del Torneo dovranno essere effettuata le sostituzione di tutti i giocatori in panchina (11 giocatori). La lista dei giocatori, da presentare prima dell’inizio del Torneo, dovrà comprendere un massimo di 26 atleti.

Art. 8 - Il primo giorno ogni squadra disputerà 3 incontri con tempi di 10’ ed intervalli di 5’. Nella seconda giornata ogni squadra disputerà 3 partite con tempi di 10’ ed intervalli di 5’.Solo l’incontro di finale per l’assegnazione del 1° e 2° posto avrà tempi di 20’. In ogni fase del Torneo è ammessa la sostituzione di 7 giocatori. La lista dei giocatori, da presentare prima dell’inizio del Torneo, dovrà comprendere un massimo di 22 atleti.

Art. 8 - Rugby Club Aldo Milani assicura la costante presenza di medici qualificati e di mezzi di pronto soccorso. Declina peraltro, sin d’ora, qualsiasi responsabilità per incidenti e danni a persone e cose che avessero a verificarsi durante il Torneo o nei trasferimenti.

Art. 9 - Rugby Club Aldo Milani assicura la costante presenza di medici qualificati e di mezzi di pronto soccorso. Declina peraltro, sin d’ora, qualsiasi responsabilità per incidenti e danni a persone e cose che avessero a verificarsi durante il Torneo o nei trasferimenti.

www.torneoaldomilani.it


1975-2014 1975-2014

40° TORNEO TORNEOINTERNAZIONALE INTERNAZIONALE “ALDO “ALDOMILANI” MILANI”

3-4 maggio 2014 stadio comunale Mario Battaglini Rovigo

Gli altri premi

28^ TARGA “VITTORIO BORDON (BISO)”

Vittorio Bordon, detto Biso, è stato per molti anni giocatore della Rugby Rovigo e compagno di squadra di Aldo Milani

15^ TARGA “PAOLO CESARO” (al miglior numero 8 del Torneo) Il Premio, offerto dal Rugby Club “Bersaglieri” S.Sisto, è dedicato ad un supertifoso della Rugby Rovigo il quale, pur abitando in provincia di Treviso, non ha mai perso una trasferta con il Club a seguito della squadra del Cuore.

www.torneoaldomilani.it

20^ TARGA “STEFANO CASOTTI”

(alla squadra migliore realizzatrice intesa non solamente come quantità di punti segnati, ma anche come qualità delle marcature stesse) Come in ogni edizione i compagni di squadra di Stefano, desiderano rendere omaggio al loro grande amico consegnando questo premio sportivo a un club intero per rievocare i bei momenti di sport vissuti insieme al loro grande amico.


1^ TARGA TROFEO FATTORIA

Un riconoscimento particolare per il miglior mediano di mischia della competizione patrocinato dal Centro commerciale La Fattoria di Rovigo. Una coppa che per il comitato organizzatore ha una valenza particolare, Aldo Milani nel suo ruolo era moto apprezzato

14° TROFEO “ANDREA DAL MARTELLO” FOTO TORNEO ALDO MILANI 2013 - DIGITAL INK ROVIGO

(al miglior trequarti ala) Gli amici, compagni di squadra, con questo trofeo vogliono ricordare la sua giovinezza stroncata.

6^ EDIZIONE TARGA CIAR (giocatore più giovane del torneo)

10° TROFEO “LE FELCI D’ORO” (alla squadra miglior realizzatrice)

17° TROFEO FAIR PLAY - PANATHLON

(alla squadra o alla persona autore di un gesto degno del miglior fair play) Il premio, istituito dal Panathlon di Rovigo, viene intitolato al Dott. Antonio Ricchieri, indimenticato Presidente del Panathlon Club cittadino.

Il Club Le Felci d’Oro di Rovigo (ex rugbisti appartenenti alle forze di Polizia) consegnerà il trofeo alla squadra che segna più mete. I risultati e classifica sul sito: www.felcidoro.it

40° 1975-2014

3-4 maggio 2014 stadio comunale Mario Battaglini TORNEO INTERNAZIONALE “ALDO MILANI” 3-4 maggio 2014 - stadio comunaleRovigo Mario Battaglini - Rovigo


1975-2014

40°

3-4 maggio 2014 stadio comunale Mario Battaglini Rovigo

TORNEO INTERNAZIONALE “ALDO MILANI”

COMITATO D’ONORE On. Marino Zorzato Tiziana Virgili Leonardo Raito Bruno Piva Andrea Bimbatti Federico Cogo Alfredo Gavazzi Marzio Innocenti Marco Bonvento Roberto Aggio Francesco Zambelli Attilio Roversi Mauro Siligardi Naas Botha Andrea Bacchetti

Assessore allo Sport Regione Veneto Presidente Amministrazione Provinciale Assessore allo Sport Provincia di Rovigo Sindaco del Comune di Rovigo Assessore allo Sport del Comune di Rovigo Presidente Panathlon Rovigo Presidente Federazione Italiana Rugby Presidente del Comitato Regionale Veneto Delegato Provinciale del Coni Presidente Rugby Club Aldo Milani Presidente S.S Rugby Rovigo Delta Presidente Rugby Monti Junior Rovigo Presidente Provinciale Gruppo Arbitri Rugby Due volte campione d’Italia con la Rugby Rovigo Fiamme Oro Rugby Gs Sportivo Polizia di Stato

COMITATO ORGANIZZATORE Roberto Aggio Presidente Rugby Club Aldo Milani Silvia Moretto Vitalino Belloni Mario Bonvento Michela Zanoli Fabrizio Aggio Saverio Girotto Fabio Finotti Elisa Roccato Giorgio Brazzorotto Enrica Quaglio Le Rose Rovigo Federico Andriolli Presidente Posse Rossoblù Giorgio Panagin Presidente I Veci del Rugby Rovigo Mirco Pasquin Presidente Rugby Frassinelle Fausto Forzato Club House Stadio Battaglini DIRETTORE DEL TORNEO Fabio Finotti CON LA COLLABORAZIONE Coni Adriatic Lng Asm Set CRV Regione Veneto I Veci del Rugby Rovigo Amministrazione Comunale di Rovigo Amministrazione Provinciale di Rovigo Rugby Delta Rovigo Rugby Monti Junior Rovigo

www.torneoaldomilani.it


39^ 9^

La edizione S

ono stati oltre 650 gli atleti che tra sabato 4 e domenica 5 maggio si sono confrontati nell’impianto comunale rodigino. A dare il calcio d’inizio alla finale del torneo d’Elite l’ex l’apertura rossoblu sudafricana Tjaart Marais che commosso ha ringraziato l’organizzazione della manifestazione per il riconoscimento avuto. Al termine delle finali prima delle premiazioni è stato osservato un minuto di silenzio in memoria di Raffaele Andreotti, socio fondatore del Club Aldo Milani che quest’anno è mancato. Il livello tecnico del torneo si è alzato notevolmente ed i tecnici federali hanno potuto vedere molti giovani già in grado di gestire il gioco a soli quindici anni. Non solo nel torneo d’Elite ma anche in quello tradizionale le formazioni che si sono affrontate hanno dimostrato che tutto il movimento rugbystico italiano sta lavorando sul vivaio con tecnici di qualità e con un lavoro molto attento nei ruoli chiave: mediano di mischia e d’apertura. Il torneo d’Elite ha visto in finale la selezione veneta del Civ contro il Comitè d’Armagnac. Al termine dei trenta minuti di gioco il risultato era pari, zero a zero, a decretare il vincitore lo scontro diretto del giorno prima vinto dagli italiani per 8 a 0. L’ultimo match ha dato non solo spettacolo ma ha evidenziato il lavoro che i diversi comitati regionali stanno facendo a livello giovanile. I francesi hanno giocato sino all’ultimo per conquistare il trofeo per il secondo anno consecutivo, fatali i due errori dalla piazzola che potevano cambiare l’esito finale. Terzi classificati i sudafricani dei Buffalo’s. Durante le premiazioni oltre alla presenza delle autorità ed alle rappresentanze delle diverse federazioni, era presente il pilone della nazionale francese Luis Armary che ha disputato tre coppe del mondo con la maglia della nazionale transalpina invitato per l’occasione dagli amici Guy Pardiès e Bertrand Fourcade. Presente anche la prima squadra della Rugby Rovigo Delta.

Centro Forazione Reggio Modena vincitore del 39^ Trofeo Aldo Milani

Torneo d’Elite - 3° Buffalo’s

La selezione del Civ Veneto vincitore del torneo d’Elite 2013 Risultato finale 39^ Torneo Aldo Milani Centro For. Reggio Modena - Benevento 10-5 Risultato finale Torneo d’Elite Selezione Civ Veneto - Comitè d’Armagnac 0-0 (vince il Civ per il risultato 8-0 ottenuto nello scontro diretto del sabato) Classifica Torneo Federale d’Elite Under 16: 1° Selezione Civ Veneto, 2° Comitè d’Armagnac, 3° Buffalo’s, 4° Selezione Cal, 5° Centro formazione Parma. Classifica 39^ Torneo Internazionale Aldo Milani: 1° Centro formazione Reggio Modena, 2° Benevento, 3° selezione Friuli, 4° Cus Roma, 5° Asr Milano, 6° Ruggers Tarvisium, 7° Rugby Paese, 8° Selezione Adige, 9° Genova Rugby, 10°Oderzo, 11° L’Appia

Roma, 12° Mirano, 13° Rugby Dolomiti, 14° Roccia Rubano, 15° Monti Rugby Rovigo, 16° Canguri Pesaro e 17° San Mauro Torinese. Premi individuali: 27^ Targa Vittorio Bordon (Biso) alla squadra vincitrice del Trofeo Aldo Milani: Centro di formazione Reggio Modena; 19^ Targa Stefano Casotti alla società che ha realizzato la meta di miglior qualità tecnica: Buffalo’s; 16° Trofeo Fair Play Panathlon alla squadra che s’è distinta per un gesto miglior appunto del miglior fair-play: Ruggers Tarvisium; 14^ Targa Paolo Cesaro al miglior numero 8 del torneo: Raffaele Monetti del Rugby Benevento; 13° Trofeo Andrea Dal Martello alla miglior tre-quarti ala: l’estremo Boscolo del Civ Veneto; 9° Trofeo Felci d’Oro alla squadra miglior realizzatrice: Comitè d’Armagnac; 5^ Targa Ciar al giocatore più giovane del torneo: Bertasi Anotoli della Monti Junior Rovigo.


eliocopy Tutto per l’Ufficio, la Scuola, è anche la Regalistica ... Corso del Popolo, 150 - ROVIGO Tel. 0425 29222 - eliocopy@libero.it

... acquista un libro subito in OMAGGIO UN TASCABILE (spesa minima € 20,00)

e i p

FINO AD ESAURIMENTO SCORTE

Grandi classici e grandi autori NEWTON COMPTON EDITORI

c

n e

rt o

Scansioni e plottaggi a colori

o c

Copie e poster a colori Stampa e rilegatura tesi Etichette adesive sagomate

Timbri ROVIGO - Corso del Popolo, 317 Tel. 0425 460044 - Fax 0425 462284 - eliocopycorso@libero.it


40° Torneo Internazionale Aldo Milani  

40° Torneo Internazionale Aldo Milani

Advertisement