Page 1

I.P.

l e d e

l

t r a di z i n a t a l e

o

n i i n

numero 7 - anno III - NOVEM BRE - DICEM BRE 2013

l e

t r a di z i o n i

d e l

n a t a l e

i n

c e n t r o

ci t t Ă

IL natale dei popoli dal 22 novembre al 6 gennaio

Mille colori e atmosfere dalla Terra Santa al grande Nord passando per la Spagna i l m er c a t i n o

gli OSPITI

i l n a t a l e d ei b a m b i n i

I PRESEPI


Gli eventi della cittĂ , le vetrine dello shopping, le occasioni di relax ti aspettano in centro cittĂ  e su w w w . r o v e r e t o i n c e n t r o . c o m T. 0464.424047 M. 331 4127321 info@roveretoincentro.com


VIVIROVERETO 3

OLTRE OGNI CONFINE VIVI ROVERETO Rivista periodica del Consorzio Rovereto IN Centro Numero 7 - anno III Direzione e redazione

Roberto Keller Marisa Bruschetti Valentina Maino Gerardo Giuliano Anna Benazzoli

Direttivo Consorzio Rovereto IN Centro Giulio Prosser, presidente Stefano Andreis, vicepresidente

Michele Adami Elena Aldrighettoni Tommaso Biasion Virna Calzà Mauro Piccoli Paolo Preschern Marco Zani Fotografie

Fulvio Fiorini Archivio MART Archivio APT Rovereto e Vallagarina Archivio Museo Civico Archivio Fondazione Opera Campana Ottica Immagini Archivio Consorzio Plus Luca Beber Federico Scienza Florio Badocchi Impaginazione

Plus - Trento Stampa

La Grafica - Mori

in questo numero

Se c’è un tema che segna un momento come quello natalizio che può essere fatto proprio da tutti, ma proprio da tutti, è quello dell’accoglienza e, di conseguenza, dell’apertura al mondo. In una terra di confine come il Trentino questo atteggiamento è profondamente radicato nella cultura e nei valori della gente. Certo la storia insegna che essere sul confine significa anche essere travolti dalla Storia e quindi vivere i timori del tempo, ma forse per questo nelle generazioni che hanno costruito questa terra si sono sedimentate fortemente caratteristiche come l’operosità, il sostegno reciproco, il volontariato, e l’esitazione che s’è fatta curiosità... Così può accadere che in una città come questa, nemmeno tanto grande – se paragonata alla media dei centri urbani europei – siano nate e siano attive realtà che guardano al mondo: un museo di arte moderna e contemporanea come il MART, enti come il Museo Storico Italiano della Guerra o il Museo

Civico di Rovereto e quella che ormai è una realtà internazionale dall’alto valore simbolico: la Campana dei Caduti ora più che mai Campana della Pace. In questo contesto va inserito un evento come il Natale dei Popoli, giunto ormai alla 5a edizione, che all’interno della propria programmazione pone attenzione anche ai caratteri originali di cui abbiamo parlato sopra. E così tra bancarelle, prodotti, luminarie e idee regalo, eventi, concerti, laboratori, trovano spazio pezzi di mondo che ci raccontano i confini di oggi, magari anche con semplici simboli. Ecco il presepe di Lampedusa realizzato con il legno delle barche dei migranti, ecco la vitalità degli artigiani e degli artisti di Betlemme, ecco le dolci melodie dei Villancicos che ci portano l’aria di Galizia e dell’Oceano Atlantico, un tempo chiamato con timore Mar Tenebroso. Poi arrivarono le esplorazioni, l’incontro con l’“altro”, furono varcati nuovi confini e ci scoprimmo un mondo più vasto.

4. Natale dei Popoli 6. La magia del Mercatino 7. Un presepe dai mille volti 8. Natale dal sapore spagnolo 9. Appuntamenti da non perdere 10. Natale dei bambini 12. Ospitalità e sapori 14. La mappa dei negozi 18. Le mostre 20. Da vedere 22. Quanta vita a teatro 24. Sport in città

Opera dell’artista faentina Muki in esposizione alla Fondazione Opera Campana


4 VIVIROVERETO

a n t epri m a n a t a l e

Natale dei Popoli

Dal 22 novembre al 6 gennaio tra eventi, atmosfere di mondi lontani, tradizioni italiane e di altre culture, laboratori e l’immancabile Mercatino. Non è un caso che quest’anno Rovereto si avvicini al Natale – un periodo pieno di magia, di sogni a occhi aperti – con delle luminarie che riproducono il cielo e le sue tante stelle. Perché il cielo e le costellazioni sono le uniche cose che uniscono nello stesso momento lo sguardo di molte genti. Lì si posano gli occhi di tutti e proprio da lì parte la nuova edizione de Il Natale dei Popoli che punta a congiungere le atmosfere magiche della festa, da sempre sinonimo di incontro, con l’attenzione per i mondi lontani e i temi meno scontati. Per questo motivo il cartellone di eventi che va dal 22 novembre al 6 gennaio si trasforma anche in un vero e proprio viaggio: nelle tradizioni italiane, con i tantissimi presepi che invaderanno la città e i numerosi prodotti dell’artigianato; in quelle che ci raccontano di culture tutte da scoprire, come la Terra Santa – rappresentata dagli artigiani di Betlemme – e, novità assoluta di quest’anno, la

Spagna. Proprio dalla penisola iberica giungono i Villancicos con la dolcezza dei loro canti a testimoniare folclore e storia di una terra – la Galizia – che da secoli è meta del “cammino” di moltissimi pellegrini. Un Natale che vive il presente, fatto di orizzonti verso cui dirigerci o volgere la nostra attenzione.

Christmas of the People

It is not by sheer chance that Rovereto approaches Christmas with Yuletide lights which resemble the starry nights. Everyone looks up at the sky, from time to time, and thence starts this new Natale dei Popoli edition. Always rich in meetings and amusements, yet focused on exotic countries and the most unusual themes, this year programme ranges from Italian traditions with and its Presepe Nativity scene to Holy Land artisans from Bethlehem and their culture. Special guest, this year: Spain with its Villancicos Galizian farmers and their sweet melodies. From November 22nd to January his is Natale dei Popoli 2013, a Christmas placed in a present of new horizons to reach or explore.


a n t epri m a n a t a l e

VIVIROVERETO 5

IES VSTOR #RO

Cercasi Blogger L’APT Rovereto e Vallagarina e il Consorzio Rovereto IN Centro, mettono a disposizione dei migliori blogger italiani e stranieri un appartamento gratuito nel centro storico di Rovereto per vivere e raccontare l’atmosfera di una cittadina che propone un Natale unico in Italia, il Natale dei Popoli Info e prenotazioni: social@visitrovereto.it 0464 430363 347 2219100

SPAGNA

Ospite di quest’anno Un paese ricco e vario come il nostro, capace di passare non solo dai climi mediterranei ai freddi inverni continentali ma anche di offrirci un panorama di tradizioni e culture molto diverse tra loro. Si tratta della Spagna, terra di confine un tempo tra mondo cristiano e mondo arabo - come l’Italia del resto - poi tra mondo europeo e Indie occidentali... E proprio a questo Paese si volge quest’anno l’attenzione del Natale dei Popoli che dedica una piazza alla Penisola Iberica e sceglie le tradizionali melodie dei Villancicos come colonna sonora dell’inverno roveretano.

It is a country as rich and variant as Italy. It has both mediterranean and continental climates. It offers a vast landscape of colorful and different traditions and cultures. It’s obviously Spain! Once land of frontier between Arab and Christian regions, then harbour to Europe for the Western Indies. This year, Natale dei Popoli focuses indeed on the Iberic peninsula, choosing medieval Villancicos melodies as wintery hymn, here in Rovereto. Olé!

BETLEMME

La terra delle origini

In ogni viaggio si parte e si arriva. C’è un luogo che rappresenta l’inizio e un altro dove si giunge, magari per ripartire subito dopo. Così è il percorso del Natale dei Popoli che ogni anno invita un paese ospite per scoprirne tradizioni e peculiarità legate al Natale senza però dimenticare i luoghi dove tutto è iniziato. Radici che rimangono, si allungano, passano sotto i mari e superano montagne e che uniscono via via la Terra Santa e Betlemme a ogni angolo in cui si festeggia il Natale. Per questo a Rovereto anche quest’anno torna la tenda palestinese, tornano gli artigiani che intagliano il legno, tornano i sapori e soprattutto le genti.

BETHLEHEM. The Land of Origins

Every trip is departing and arriving. There’s a place symbolizing the beginning and another where to land, just to depart once again. That’s Christmas of the People’s spirit; every year a different guest Country with its traditions and culture, without forgetting about the place where everything had begun, nor the roots linking us together. These roots are the reason why the Bedouin Tent returns again this year, whit its Palestinian woodcarvers, its exotic flavours and, above of all, its people.


6 VIVIROVERETO

a n t epri m a n a t a l e

La MAGIA DEL MERCATINO Casette in legno, odore di resine, aria fresca, un cielo di stelle sopra la testa e magari la neve a decorare e coprire ogni cosa. Basterebbe questo per ritrovarsi improvvisamente catapultati in atmosfere d’altri tempi. È la forza della tradizione che rivive anche quest’anno nel Mercatino di Natale. Un percorso tra le proposte più diverse che vanno dall’oggettistica all’artigianato artistico, dall’abbigliamento ai dolci, dalla gastronomia ai prodotti tipici in un itinerario che attraversa il centro storico della città e permette così di scoprire palazzi seisettecenteschi, bastioni medievali e ancora musei e piazze. E se non bastasse

questo, il Mercatino di Natale vi regala anche i colori, i sapori e l’arte della Terra Santa con la tenda beduina e le produzioni degli artigiani di Betlemme. Il Mercatino di Natale si trasforma così in una continua scoperta: luogo dove scovare idee regalo originali o gustare prodotti particolari, dove ritrovarsi

per un momento di festa e relax e anche per sentirsi parte di un mondo molto più vasto e grande grazie all’apporto di altre culture che arricchiscono il nostro sguardo. Mercatino di Natale Dal 22 novembre al 6 gennaio Tutti i giorni dalle 10 alle 19 Chiuso il giorno di Natale

IL MERCATINO DELLA SOLIDARIETÀ Domenica 8 dicembre dalle 10 alle 19, via Paoli Domenica 15 e 22 dicembre dalle 10 alle 19, via della Terra, 40

Tante associazioni di volontariato insieme: chi propone prodotti fatti a mano per progetti solidali, chi porta solidarietà ai migranti, chi si batte per il rispetto dei diritti umani, chi fa sensibilizzazione sui temi sociali ed ambientali, chi costruisce ospedali in zone di guerra, chi vuole semplicemente dare una mano.

Market of the People

Wooden huts, perfume of resin, fresh air, a starry sky above the head and possibly snow, with its soft candid carpet. Traditions revive once more at the Mercatino dei Popoli -Market of the People-. Artisanal productions, gadgets, clothing, typical products and food along a thread unravelling through Rovereto’s historical city center. Moreover, colours, taste and art from the Holy Land, with Bethlehem artisans and the Bedouin Tent. The Market therefore becomes the joint between cultures and people from all over the World, in a friendly and relaxed ambient.


a n t epri m a n a t a l e

VIVIROVERETO 7

Un presepe dai mille volti Dalla tradizione ai linguaggi della contemporaneità L’arte del presepe si rivela vitale più che mai e in un continuo dialogo con i saperi artigianali e artistici di ogni epoca. Un tema religioso che permea il fare quotidiano. E lo si può scoprire visitando le moltissime installazioni ospitate in piazze, corti e palazzi del centro storico di Rovereto. Dal Giardino di Casa Cobelli con l’opera dei Cantamessi che ogni anno

si cimentano in nuove sfide creative alle rappresentazioni medievali inaugurate da San Francesco a Greccio con il Presepe vivente di Ronzo - Chienis. Un tema forte come quello della natività non poteva rimanere estraneo all’indagine dei nuovi linguaggi creativi e Rovereto, legata a doppio filo con il contemporaneo, ospita “Dipingimi il presepe”: un percorso cittadino in perfetto stile street-art.

IL GIARDINO DEL PRESEPE SULLA VIA DELLA STELLA dall’8 dicembre al 6 gennaio A cura di Cedas - Caritas e Coro Bianche Zime

Nelle vetrine e negli androni più suggestivi di via della Terra e nella Sala Iras Baldessari di via Portici una particolare esposizione di presepi realizzati dalle cooperative sociali, dalle scuole e dalle associazioni della Vallagarina.

Giardino Cobelli, Via Roma Dal 22 novembre al 6 gennaio

Esempio di tradizione è il Grande Presepe del Giardino de Cobelli, una vera e propria opera d’arte presepiale realizzata dalle abili mani di Costante e Manuel Cantamessi, mastri artigiani dell’arte del presepe che tramandano l’incanto e l’emozione di una tradizione che unisce mondi e popoli differenti.

DIPINGIMI IL PRESEPE Da via Paoli a Piazza Malfatti Dal 30 novembre al 6 gennaio

Omaggio alla contemporaneità sarà “Dipingimi il presepe”, l’originale iniziativa che vedrà coinvolti giovani writers, capaci di rappresentare i protagonisti della Natività, attraverso l’arte del graffito e l’utilizzo di elementi naturali come le balle di fieno, creando così un suggestivo percorso lungo le vie del Centro Storico.

PRESEPE SCOUT CNGEI Piazzetta Maccalè dal 24 novembre al 6 gennaio

Una delle mete più ricercate, simbolo della tradizione roveretana per grandi e piccini è il presepe degli Scout Cngei che anche in questa edizione rimane un’attrazione magica.


8 VIVIROVERETO

a n t epri m a n a t a l e

Natale dal sapore spagnolo

Oltre sei settimane di eventi - per avvicinarsi al Natale e per vivere le festività e il passaggio all’anno nuovo - con tante proposte tra cui scegliere: per adulti e bambini, per chi cerca lo svago e chi invece vuole scoprire altre culture; per chi va alla ricerca di un’idea regalo o semplicemente di una situazione diversa nella quale osservare le bellezze della città o incontrare gli amici...

Brindiamo insieme

Una buona occasione per cominciare ad avvicinarsi a un cartellone molto ricco è quella di gustarsi le inaugurazioni delle Venerdì 22 novembre - ore 18 Piazza Battisti varie proposte. Come ad esempio quella INAUGURAZIONE DEL MERCATINO del Mercatino di Natale, il 22 novembre Sabato 30 novembre - ore 17 alle ore 18, che lancerà ufficialmente Centro Storico con partenza da Via Paoli l’edizione 2013 de Il Natale dei Popoli. INAUGURAZIONE “DIPINGIMI IL PRESEPE” Non vanno certo dimenticati altri momenti Sabato 30 novembre - ore 18 significativi come l’apertura del percorso Piazza Rosmini tra i presepi e le mostre, o l’accensione del CERIMONIA DI ACCENSIONE DEL GRANDE ALBERO grande Albero di Natale in piazza Rosmini Domenica 1 dicembre - ore 17 il 30 novembre. Urban Center La Spagna, Paese ospite di quest’anno, INAUGURAZIONE MOSTRA GETSEMANI si presenta ai cittadini di Rovereto e ai Venerdì 6 dicembre - ore 17 turisti nel periodo tra il 5 ed il 10 dicembre Piazza Loreto facendo rivivere le atmosfere natalizie della INAUGURAZIONE PIAZZA DELLA SPAGNA CON LA BANDA DE GAITAS penisola iberica grazie all’esibizione della DE FORCAREI Banda de Gaitas de Forcarei. Domenica 8 dicembre - ore 10 Il legame forte del Natale con i temi della Via Paoli Pace e la città di Betlemme rivive grazie INAUGURAZIONE MERCATINO DELLA SOLIDARIETÀ all’arrivo della Luce della Pace il 21 Domenica 8 dicembre - ore 11 dicembre alle ore 20.30. Saranno tanti, Piazza San Marco e Via della Terra infine, i momenti per brindare e scambiarsi INAUGURAZIONE gli auguri da quelli per il Natale a quelli per DEL PERCORSO PRESEPI il Capodanno senza dimenticare i numerosi Mercoledì 1 gennaio - ore 17 Piazzale dell’Università, Via Roma appuntamenti che riempiranno la città nel BRINDISI DI CAPODANNO periodo natalizio.


a n t epri m a n a t a l e

VIVIROVERETO 9

appuntamenti DA NON PERDERE Sabato 23 novembre - ore 11 Via Roma

APERITIVO AL MERCATINO

con la Taurus Brass Band Domenica 1 dicembre - ore 17 Centro Storico

CONCERTO SARDO

con il coro Nuoneli di Nuoro Sabato 7 dicembre ore 15 -17 Centro Storico

LA MUSICA DELLA BANDA DE GAITAS DE FORCAREI Sabato 7 dicembre - ore 20.30 Auditorium Melotti

MUSICA DEI POPOLI

con l’orchestra OFLAR e la Banda de Gaitas de Forcarei Sabato 7 dicembre - ore 21 Chiesa di San Marco

NOTE D’AVVENTO

con il coro Voci Roveretane Venerdì 13 dicembre - ore 17 Centro Storico

ARRIVA S.LUCIA

Sabato 14 dicembre - ore 16 Piazza Loreto

A BELÉN A BELÉN

con Asociación Flamenco Miel y Limón Domenica 15 dicembre - ore 17 Piazza Loreto

I VILLANCICOS

con Associazione La Peña Andaluza Domenica 15 dicembre ore 15.30 -17.30 Centro Storico

LE NOTE DELLA TRADIZIONE

con la Banda di Cavalese Domenica 15 dicembre - ore 16 - 18 Centro Storico

CANTI DI NATALE

con il coro Voci Roveretane Sabato 21 dicembre - ore 20.20 Chiesa di San Marco

NOTTE DI LUCE

con il coro S.Ilario

Domenica 22 dicembre - ore 16 da Via Paoli a Piazza Malfatti

PRESEPE VIVENTE ITINERANTE

Lunedì 6 gennaio - ore 17 Auditorium Melotti

Lunedì 23 dicembre - ore 20.30 Chiesa di San Marco

CONCERTO DELL’EPIFANIA

AUGURI DI NATALE DEL SINDACO ACCOMPAGNATO DAI CORI CITTADINI Sabato 28 dicembre - ore 20.30 Chiesa di San Marco

con la Musica Cittadina R. Zandonai Domenica 19 gennaio - ore 16.30 Auditorium Melotti

CONCERTO DI NATALE

CONCERTO DI INIZIO ANNO

con il coro Bianche Zime e coro Valsella

con il Corpo Bandistico don G.Pederzini di Lizzana


10 VIVIROVERETO

I L NATAL E D E I BAMB I N I

LA CASETTA DEI BAMBINI

The Kids House

Dal 23 novembre al 6 gennaio Largo G.M. della Croce Dal lunedì al venerdì h. 16-19 Sabato, domenica e festivi h. 10-12 e 15-19 24 e 31 dicembre h. 15-17 1 gennaio h. 15-19

A cosy and warm tiny hut, although good enough to light up with joy the cold December evenings. A magical place where to draw with colours, but also listen to stories and tales. On weekends creative labs will be held; music lab on Saturdays and Christmas decorations & gadgets lab on Sundays.

Una casetta calda e accogliente quanto basta per riempire di gioia le fredde giornate di dicembre. Un posto magico dove colorare e disegnare ma anche ascoltare racconti; nelle giornate di sabato ci saranno anche laboratori musicali mentre la domenica laboratori creativi per realizzare addobbi e oggetti natalizi.

i Laboratori nella Casetta IL MIO ANGELO

Tutti abbiamo un angelo. Scopriremo com’è fatto il nostro angelo, gli daremo un volto e un abito, attraverso l’immaginazione, il cartoncino e varie tipologie di carta.

STELLA STELLINA

Una stella cade dal cielo per raccontarci la sua storia. Con l’ausilio di pupazzi a sagoma si ascolterà la storia dei tre Re Magi, che seguirono quella strana stella, una notte di tanto tempo fa…

LANTERNE DELLA VIGILIA

Facciamo una lanterna insieme perché una luccina accesa la notte di Natale indica la via a chi ti vuole fare un dono.

UNA STELLA PER UN PENSIERO Un piccolo dono in cambio di un pensiero. Una stella in cambio di un desiderio. Una “dispensatrice di stelle” regalerà ad ogni passante una stella di carta fatta al momento in cambio di un pensiero natalizio.

NATALE IN MUSICA

Canti e musica con la collaborazione dei MozartB&G, l’associazione Euritmus e le scuole musicali della Vallagarina.

LE STRADE DEL PRESEPE

In quanti modi si arriva al Presepe? Attraverso letture di carovane, deserti, boschi, miti e leggende illustrati poi in pagine pop up realizzate al momento.

NATALE AL MUSEO

insieme alla fondazione museo civico di rovereto Dal 22 novembre al 6 gennaio

Al Planetario appuntamenti con lo spettacolo tutti i venerdì, sabato e domenica alle 16.45, per confrontarsi su temi diversi come “Stelle di Natale”, i pianeti, le comete, “super novae”. A Palazzo Alberti Poja, esposizione di arte sulla Natività di Gesù e proiezione di documentari, con programmazione diversa ogni settimana, sia a Palazzo Alberti che a Palazzo Parolari, sull’archeologia e la storia della Spagna: per educare al rispetto, il primo passo è la conoscenza. Al Museo si troveranno invece le sorprese di Regalogia, per un regalo intelligente, oltre a gadget per un Natale a tutta scienza e natura. Per tutti, giovani e meno giovani, dimostrazioni della First Lego League, la gara di scienza e robotica a mattoncini più bella del mondo. A tutti i clienti dei negozi consorziati saranno messi a disposizione biglietti gratuiti per visitare le sedi del Museo a Palazzo Parolari con il suo Planetario e le collezioni di Archeologia e Scienze Naturali, la collezione PortinaroUntersteiner, la collezione Orsi, e la sede di Palazzo Alberti, con la mostra Vissi d’Arte. Museo Civico di Rovereto B.go S.Caterina, 41 38068 Rovereto TN Tel +39 0464 452800 museo@museocivico.rovereto.tn.it www.museocivico.rovereto.tn.it

NATALE IN BIBLIOTECA La Biblioteca Civica di Rovereto aprirà in occasione di S.Lucia il 13 dicembre, un nuovo spazio per i più piccoli, da 0 a 7 anni.


E V E NT I

VIVIROVERETO 11

Il grande incanto dello Snow Show Magia, stupore, energia, sogni è quello che attende gli spettatori allo “Slava’s Snowshow” ospitato dal 24 al 29 dicembre al Teatro Sociale di Trento.

info Centro Servizi Culturali Santa Chiara Num verde 800 013952 0461 213834 www.centrosantachiara.it

Oggi calca i palcoscenici delle più importanti città del mondo: Londra, Mosca, Parigi. È uno dei clown più famosi eppure non si stanca mai di cercare cose nuove. Forse è questo il segreto di Slava Polunin, il grande mimo russo che da oltre vent’anni ha trasformato il ruolo del clown. È nato in Russia ed è cresciuto in mezzo a foreste, campi e fiumi, ha costruito case sugli alberi e si è innamorato del cinema e di artisti come Charlie Chaplin, Leonid Engibarov e Marcel Marceau. Così è riuscito a coltivare il suo straordinario talento che l’ha portato in breve a viaggiare per il mondo con i propri spettacoli. Ora approda anche in Trentino con una performance definita da

più parti come un “capolavoro unico e imperdibile” e per altri addirittura “un classico del teatro del XX secolo”, adatto ai più piccoli e agli adulti che non hanno dimenticato la loro parte infantile. Magia, stupore, energia, sogni è quello che attende gli spettatori allo “Slava’s Snowshow” ospitato dal 24 al 29 dicembre al Teatro Sociale di Trento.

On stage in the most popular venues worldwide; London, Moscow, Paris. Slava Polunin is a well known artist, nevertheless, he doesn’t quit searching for new ideas. May be that’s the secret of this mime, who deeply changed the clown role, over more than

20 years experience. Russian by birth, he fell in love with the great cinema, with Charly Chaplin, Marcel Marceau and his fellow countryman and clown Leonid Engibarov. That was how he started cultivating his own talent and now Slava arrives in Trentino with a show

already reviewed as a “unique and unmissable masterpiece” whether not even “a XXth century theater classic”. Magic, wonder, energy and dreams await the audience from December 24th to 29th at Teatro Sociale in Trento. Snow Show is also suitable for children.

Slava’s Snowshow dal 24 al 29 dicembre al Teatro Sociale di Trento

20%*

*

Riduzione pari al ridotto generico

www.centrosantachiara.it

Sconto del sul costo del biglietto, utilizzando questo buono riservato ai lettori di questo magazine


12 VIVIROVERETO

O S P I TAL I Tà E S A P O R I

OSPITALITÀ E sapori La proposta di intrattenimento di Rovereto e dei suoi dintorni è sicuramente ricca abbastanza da invogliare i visitatori a fermarsi qualche giorno. Anche perché le offerte di soggiorno nella città della Quercia sono varie e stuzzicanti, diversificate a seconda delle esigenze economiche ed organizzative. Per quanto riguarda gli hotel, a Rovereto ce n’è per tutti i gusti. A pochi passi dal Mart e dal centro storico troviamo l’Hotel Rovereto. Gestito da oltre 50 anni dalla famiglia Zani, propone una calda ospitalità. La hall è una piccola galleria d’arte con quadri d’autore. Le stanze tutte arredate con uno stile personale hanno pavimenti in legno, grandi comodi letti e porte insonorizzate. Unico quattro stelle nel centro di Rovereto, l’Hotel Leon d’Oro è da decenni sinonimo di professionalità, cordialità ed esperienza. Un punto di riferimento per l’ospitalità roveretana. L’offerta è ampia: dall’eleganza raffinata delle Junior Suite allo stile accogliente delle diverse tipologie di camera. Piscina ed idromassaggio esterni, una luminosa terrazza sul giardino e il calore della hall creano un’atmosfera intima ed esclusiva, ideale per un aperitivo, un piacevole dopocena, o anche solo per un momento di relax. Molte le offerte legate al territorio, al Mart e agli eventi locali. Arte, architettura e design: è il nuovissimo Mercure nerocubo Hotel. Comodo da raggiungere, a pochi minuti dal centro città, offre splendide camere di diversa tipologia, centro benessere, ristorante, lounge bar, ampio parcheg-

gio esterno, garage coperto... per un soggiorno indimenticabile all’insegna del comfort e della modernità! In alternativa, per chi volesse visitare Rovereto in tutta libertà, il Residence del Messaggero è situato tra i romantici vicoli del centro e mette a disposizione 15 bilocali, tre trilocali ed una suite a cinque stanze, tutti finemente arredati. Per i week end il residence propone delle offerte speciali a partire dal venerdì.

Rovereto non è solo una città adatta a chi è appassionato di storia e cultura ma è anche il luogo ideale per le buone forchette. L’offerta culinaria nella città della Quercia è ricercata e diversificata: i buongustai avranno a disposizione locali raffinati, paninerie e pizzerie, con una grande attenzione ai prodotti tipici locali cucinati secondo le ricette tradizionali. A pochi passi dal Mart il Bar Class con il suo staff giovane e dinamico, vi aspetta per degustare insalatone, taglieri, pasti veloci, panini, piadine, tutti preparati al momento, tra cui l’imperdibile “Insalata Class” con pollo e mandorle! segue

Hotel Rovereto

C.so Rosmini 82/D 0464 435222 info@hotelrovereto.it www.hotelrovereto.it

Hotel Leon D’Oro

Via Tacchi 2 0464 437333 info@hotelleondoro.it www.hotelleondoro.it

Mercure nerocubo Hotel

Via per Marco, 16 0464 022022 reservation@nerocubohotel.it www.nerocubohotel.it

Residence del Messaggero

Vicolo del Messaggero 11 0464 489120 info@residencemessaggero.it www.residencemessagero.it


tà t i c DELLA

PA P A M

INSERTO STA CCABILE NATALE

I ND I R I Z Z I

M u s e i ,

D E L

v e t r i n e ,

C E NT R O

r e l a x

e

e

i

l uo g hi

s e r vi z i

DONI

SPAGNA

a

d e l

p o r t a t a

LABORATORI

GL I

2013

n a t a l e di

pi e d e


A

gli Eventi

14 VIVIROVERETO

B

C

1

D

n

s

i Bambini

2

2

10 56 143

1

85

103

75 97

141

il Mercatino

3

66

il Grande Albero

112

4 2

106 95 49 80 59 91

5 i Presepi

6

117 126

➊ Mart - Museo

➏ Azienda per

➋ Casa d’arte Futurista

➐ Biblioteca Civica

di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto Depero

➌ Museo Storico

la Campana dei Caduti

Italiano della Guerra

il Turismo Rovereto e Vallagarina

“Tartarotti”

➑ Municipio

➍ Museo Civico

➒ Stazione dei Treni

➎ Fondazione Opera

➓ Chiesa di S.Marco

7

di Rovereto

Campana dei Caduti fuori mappa

verso Rovereto Nord


E

F

G

H

2 2

I

2

3

137

105

4

81 33 6 2

110 127

2

142

88

104

132 84

100

40 47

17 18

22 54

139

60

53

130

123 136 42

58

138 55

1

5

119

109

5 70

122

74 28

99

6

35

94

37

48

38 39 71

7

2

73

8 68

21 43

16

72

96 101

78 113

3

26 83 76

27 45

77 125 10

44 93

12 128

29 19

2

34

67 124

63 24 23 140 69 4

51 36

92

98 14

41 62

2 131

89

111

108 107

I luoghi del natale 1

Il Mercatino

2 3

Il percorso dei Presepi La Casetta dei Bambini

4

Il Grande Albero

5

Il Giardino del Presepe

6

La tenda Palestinese

7

La piazza della Spagna

120

verso Rovereto Sud 82 118

133 134 135


MAPPA DELLA CITTà GLI INDIRIZZI DEL CENTRO

Casa e tempo libero

ACCESSORI

33. Cappelleria Bacca Via Rialto 39 F2 34. Lady Mery Via Dante 4 E-F4 Animali

83. Naturamica Via Garibaldi 20 E3 Bellezza e igiene

28. Beauty Star Via Garibaldi 13 E3 29. CAD Bellezza&Igiene Via Garibaldi 49 E4 134. Darma Wellness Via per Marco 16 Calzature

12. Dr. Sax calzature Via Garibaldi 30 E4 4. Zotta Bailo - pelletterie e calzature C.so Rosmini 51 E6 Abbigliamento e intimo

1. 100-ONE C.so Bettini 51 A3 2. A.B.C. sportwear&jeans Via Rialto 23 F2 3. Adami Sciuss Via Rialto 80 F2 5. Benetton abbigliamento Via Mazzini 50 E3 26. Benetton 0-12 e Sisley young Via Garibaldi 10/12 E3 6. Boutique Arianna Via Rialto 31 F2 8. Casa del Corredo Via Mercerie 42 F2 10. Clan Boutique Via G.M.della Croce 5 E-F5 14. Grazia Boutique Via Dante 5 F4 127. La Sanità Vicolo del Messaggero 14/16 E2 27. Le BèBè Via Carducci 1/B F3 16. MCS abbigliamento Via Orefici 22 E2 17. Max & Co abbigliamento Via Mazzini 33/35 E3 18. Micheli abbigliamento Via Mazzini 37 E3 19. O’ Boutique Via Garibaldi 55 E4 22. Sisley abbigliamento Via Roma 1 E2 24. Smalto abbigliamento Via Fontana 17 E4 21. Zenzero Via Rialto 1 E2 Farmacie e ottici

123. Farmacia Cobelli Via Mazzini 10 E3 124. Farmacia Thaler Via Dante 3 F4 35. Ottica Guerra C.so Rosmini 5A/7 E3 36. Ottica Immagini Via Fontana 4/A E4

58. Aldrighettoni - Lo spazio del tuo benessere Via Setaioli 4 H3 59. Aldrighettoni Luigi Via Paoli 18/B D4 60. Berteotti Ceramiche Via Roma 23 F3 72. Blu Libri Via dei Portici 5 G2 73. Cartoleria Marco P.zza Malfatti 31 G2 74. Cartolibreria Rosmini C.so Rosmini 34 E3 62. Dado Arredamento Via Fontana 2 E4 63. Dado Verde B.go S. Caterina 1 E4 141. Ditta Eredi Chiesa Renzo Viale Trento, 22 A3 75. Edicola Rivendita Tabacchi C.so Bettini 58/A C2 66. La Bottega del bagno Via Mercerie 8 F2 76. La Coscienza di Zeno Via Garibaldi 26 E4 77. La Discoteca Savoia Expertgroup Via G.M. della Croce 3 F4 132. Libreria Mondadori Piazza Rosmini 6 E2 67. Malfer Casalinghi B.go S. Caterina 6 F4 78. Musica 3000 Via Tartarotti 17 F3 68. Rollydea Casa Via Mercerie 40 F2 140. Rollydea Regalo Via Fontana 18/B E4 80. Rovercolor Via Paoli 18 D4 143. SAV Scorte Agrarie Viale Trento, 81 A3 69. Thun Shop Via Fontana 18 E4 70. Vecli - coltelleria articoli regalo Via Mazzini 83 E3 71. Venturini - articoli regalo corniceria Via Mazzini 15 E3 Piante e fiori

82. Floricoltura Alberta Via Fratelli Bronzetti 2 H7 Servizi

111. Agenzia Viaggi Etli C.so Rosmini 82/A E5 112. Agorà Immobiliare Largo Posta 5 D4 113. Allianz Assicurazioni Via Tartarotti 40 F3 117. Edizioni Osiride Via Pasqui 10 A6 118. Futurgest Via Pedroni, 6/A H7 119. Immobiliare Mazzini Via Mazzini 71 E3 120. Itas Assicurazioni Agenzia di Rovereto Piazzale Orsi 24 E7 126. Passamani Marmi e Graniti Via Parteli 10 A6 131. Studio Legale avv. A.Pinalli C.so Rosmini 74 E5 122. Vallagarina Tour Via delle Scuole 5 F3

Gioiellerie

40. Castoro Gioielli Via Orefici 14 E2 41. Dell’Anna Gioielli B.go S. Caterina 9/A E4 42. Gioielleria Comper Via Mazzini 22 E3 43. Gioielleria S. Marco Via Rialto 9 F2 44. Perini Gioielli Via Tartarotti 39 F4 Mercerie

38. Mercerie Salvetti P.zza Cesare Battisti 10 E2

Gelaterie

139. Cherry Gelateria, Pasticceria Via Roma 24 F3 95. Gelatomania Via Paoli 41/b C4 93. Gelateria Goccia di latte Via Tartarotti 56 F4 94. Gelateria La Torretta C.so Rosmini 11 E3 Pasticcerie 54. Pasticceria Andreatta Via Roma 9 F3 55. Pasticceria Galvagni Via Tartarotti 14 F3 Enoteche

97. Stappomatto - enoteca C.so Bettini 56 C2 Enogastronomia

48. Alimentari Finarolli Via Mercerie 7 F2 56. Apicoltura Peterlini Viale Trento 100 A3 45. Azienda Agricola Biologica Via Madonna del Monte 5 I3 51. Exquisita - eno cioccoteca Via Fontana 10 E4 47. Macelleria Equina Zenatti Via Orefici 6 E2 53. Panificio Moderno Via Setaioli 2C H2 128. Pescheria Ferrante P.zza Nazario Sauro 27 G4 49. Specialità Alimentari Piccoli Via Paoli 20 C4 142. Torrefazione Caffè Bontadi Vicolo del Messaggero, 10 E2

Hotel

107. Hotel Leon D’oro Via Tacchi 2 E-F6 108. Hotel Rovereto C.so Rosmini 82/D E5-6 133. Mercure nerocubo Hotel Via per Marco 16 I7 Ostelli

Fotografia

81. Foto Paolo Aldi Via Rialto 47 F2 130. Fotomoderna Volani Via Tartarotti 11 F3

Bar e caffè

84. Antico Caffè Rosmini P.zza Rosmini 13 E2 85. Bar Class Corso Bettini 51 A3 136. Bar Orange via Mazzini 12 E3 89. Bar Pasticceria Gelateria Zaffiro Vic.Parolari 2/bis E5 91. Caffè Bontadi Via Paoli 18/A D4 92. Caffè De Min Via Dante 6 F4 125. Caffè Excelsior Via G.M.della Croce 7 E4 88. La Caffetteria P.zza C. Battisti 14/15 E2 96. SnackBar Stella D’Italia Piazza Erbe 10 G2 98. Viadante 20 Caffè Via Dante 20 F4

109. Ostello di Rovereto Via delle Scuole 18 F3 Ristoranti

106. La Mangiona Via Paoli 49 C4 99. La Terrazza Sul Leno - Ristorante/Pizzeria Via Setaioli 2/A H2 100. Osteria del Pettirosso C.so Bettini 24 D2 101. Ristorante Al Trivio Via Campiello del Trivio 1 F2 138. Ristorante alla Roza Via Tartarotti 12 F3 135. Ristorante indoVino Via per Marco 16 I7 137. Ristorante il Doge Scala del Redentore 4 G2 108. Ristorante Novecento C.so Rosmini 82/D E5-6 103. Ristorante Tema C.so Bettini 49 B3 104. Trattoria Bar Christian Via Orefici 17 E2

Residence 110. Residence del Messaggero Vicolo del Messaggero 11 E2 Fuori mappa Sportelli Bancomat Cassa Rurale di Rovereto

www.roveretoincentro.com


O S P I TAL I Tà E S A P O R I

Sempre nei paraggi c’è la locanda Pettirosso: le sale ristorante sono state ricavate da due cantine e all’interno l’atmosfera è quella ricercata dei bistrot parigini. Ogni giorno la lavagnetta del wine bar propone le bottiglie del giorno e il menu culinario cambia le sue quattro portate due volte al giorno. Il ristorante Novecento ospitato nella veranda dell’Hotel Rovereto, offre una proposta allettante in pieno centro. Con il bel tempo si mangia anche all’aperto: paste fatte in casa, gustose insalate, pesce di mare e una pizza molto particolare fatta con farine bio ed ingredienti di qualità. Buona scelta di vini anche al bicchiere. Per chi avesse voglia di un’atmosfera più informale e di piatti sostanziosi, alla trattoria-bar Christian potrà scegliere tra primi e secondi del giorno come gnocchi, strangolapreti, gulasch e

VIVIROVERETO 17

stoccafisso, oltre ad un’infinita gamma di panini e piadine preparati al momento. Nel cuore del centro storico, proprio sotto la chiesa del Redentore tra via della Terra e via Portici, troverete l’interessante proposta enogastronomica del ristorante il Doge che nella caratteristica sala con volte e sassi a vista del 1654 offre un’ottima cucina sia del territorio che della tradizione extraregionale, accompagnata da vini pregiati. Incastonato tra via Rialto e via Mercerie, in pieno centro storico, il ristorante Al Trivio è il posto ideale dove assaggiare selvaggina e pesce di mare, innaffiati da una vasta scelta di vini. Per gli eterni indecisi, consigliata la Terrazza sul Leno. La proprietaria Errica è altoatesina, la sua cuoca campana, un mix di tradizioni culinarie che vale la pena provare, assieme alla fornita lista di pizze fumanti, il tutto con

qualità di ingredienti garantita. Il ristorante indoVino, gestito dalla famiglia Chiesa,

offre una cucina dai sapori decisi, ispirata alla tradizione trentina con le sue ricette alle mele e il famoso risotto. Arricchiscono l’offerta le serate a tema, le proposte stagionali e la possibilità di fare colazione, pranzare o cenare in veranda durante la bella stagione. Una mirata carta dei vini con etichette del territorio e una selezione di importanti vini nazionali, proposti anche al bicchiere. In via Tartarotti troviamo il Ristorante Alla Roza, nel centro storico di Rovereto, un ambiente con volti a botte che creano un’atmosfera intima ed elegante, ideale per festeggiare eventi importanti e ricorrenze. Pasta, gnocchi e dolci sono fatti in casa all’insegna della genuinità e semplicità per esaltare sapori e profumi della cucina trentina.

Bar Class

C.so Bettini 51 0464 435379 Facebook Bar Class

Pettirosso

C.so Bettini 24 0464 422463 paolo@osteriadelpettirosso.it

Novecento

C.so Rosmini 82/D 0464 435222 info@hotelrovereto.it

Christian

Via Orefici 17 0464 431948 barchristian@rovereto.com

il Doge

Via Scala del Redentore 4 0464 480854 ildogerovereto@gmail.com www.ristorantedoge.it

Alla Roza

Via Tartarotti, 12 0464 434414

Al Trivio

Campiello del Trivio 1 0464 436414 info@altrivio.it

Terrazza sul Leno

Via Setaioli 2/A 0464 435151 info@laterrazzasulleno.it

Ristorante indoVino

Via per Marco, 16 0464 022 007 info@ristoranteindovino.it www.ristoranteindovino.it


18 VIVIROVERETO

l e m os t re

SCOPRIRE I VOLTI DEL MART Dal 5 ottobre 2013 al 12 gennaio 2014 due grandi mostre dedicate al ritratto

Antonello da Messina, Ritratto d’uomo, 1475 ca

Till Freiwald, Lotta 2, 2008-2012 Courtesy Galerie Voss, Düsseldorf, Germania

Galleria Borghese, Roma

Antonello da Messina A cura di Ferdinando Bologna e Federico De Melis

Pittore “non umano”, come lo definì il figlio Jacobello, e “huom tanto chiaro”, secondo le parole del padre di Raffaello (Giovanni Santi), Antonello da Messina è forse, fra gli artisti antichi, il più vicino alla nostra sensibilità, per la capacità magistrale di trasformare in realtà viva e parlante il mistero delle vite individuali e, al tempo stesso, in una teoria di forme pure – sfera, cono, cilindro – ogni aspetto del mondo

L’altro ritratto A cura di Jean-Luc Nancy

È ancora possibile oggi fare arte con un ritratto? Quale destino è stato riservato ad uno dei generi sul quale l’arte è stata fondata sin dalle sue origini? Il filosofo Jean-Luc Nancy prova a dare una risposta a questi interrogativi curando una mostra inedita e unica nel suo genere, dedicata al ritratto nelle arti contemporanee e alla sopravvivenza di due aspetti essenziali: il

visibile. È il motivo per cui un museo del contemporaneo come il Mart ha deciso di aprire i suoi spazi, disegnati da Mario Botta, a un’esperienza così travolgente, che ebbe il merito, nella seconda metà del Quattrocento, di fondere, a un livello altissimo di qualità, due mondi opposti per valori e intendimenti: da una parte il microrealismo fiammingo di Jan van Eyck e dall’altra il monumentalismo luce-colore di Piero della Francesca. La sutura operata da Antonello si realizza nel bacino mediterraneo attraverso una serie interessantissima di incroci stilistici e culturali – da Napoli e Messina alla

Spagna, dalla Provenza all’Adriatico, sino a Venezia – che la mostra al Mart mette in particolare valore. La mostra è ricca di prestiti di eccezione, da istituzioni italiane e straniere. Tre novità di spicco, rispetto alla precedente esposizione antonelliana a Roma nel 2006: l’architettonico Salvator Mundi della National Gallery di Londra, la solare Madonna Benson della National Gallery di Washington e – restaurato di fresco – il Ritratto di giovane uomo, con il suo naso ingombrante e la sua espressione sardonica, del Philadelphia Museum of Art.

volto umano e lo sguardo delle persone. Jean-Luc Nancy propone un itinerario nelle arti degli ultimi cinquant’anni, partendo dal momento in cui, dopo anni di astrattismo, la figura umana tornò prepotentemente, ma anche esistenzialmente lacerata, nell’opera di artisti come Lucian Freud, Alberto Giacometti e Francis Bacon. Il percorso prosegue poi sino ai nuovi media e le sperimentazioni contemporanee che hanno adottato i più svariati mezzi e sistemi per catturare lo sguardo e i tratti

somatici umani. Dal video all’installazione, dall’apparizione di noi stessi nello sguardo altrui all’iperrealismo più totale, trascorrendo per l’opera di artisti contemporanei come Christian Boltanski, Douglas Gordon, Claudio Parmiggiani, Gerhard Richter, Thomas Ruff, Fiona Tan e Andy Warhol. Riconoscere e riconoscersi, guardare e sentirsi osservati. In nessun modo il ritratto è solo una rappresentazione dell’altro. O meglio l’alterità, sembra dirci, è già in noi stessi.


VIVIROVERETO 19

L E Mos t re

VISSI D’ARTE Mart Rovereto Corso Bettini, 43, 38068 Rovereto (TN) tel. +39 0464 438 887 Numero verde 800 397 760 info@mart.trento.it

viaggio nelle collezioni civiche di Rovereto tra fine Ottocento e inizio Novecento

Orari da martedì a domenica h10 -18 venerdì h10 - 21 Dal 30/11 al 12/01 sabato e domenica h10 - 20 Aperture straordinarie: 30.12.2013 - 06.01.2014 (orari normali) 25.12.2103 - 01.01.2014 (orario h 15-20) Biglietti Mart Rovereto* Intero: € 13 Ridotto: € 9 Ridotto speciale € 3,50 Scolaresche (minimo 15 - max 30 persone) e Ragazzi dai 7 ai 18 anni Gratuito fino ai 6 anni Biglietto famiglia € 26 Valido per genitori e figli minori di 18 anni * Il biglietto comprende l’ingresso al Mart (tutte le mostre in corso), alla sede di Casa d’Arte Futurista Depero a Rovereto e alla Galleria Civica di Trento, valido fino al 12 gennaio 2014. Casa Depero: mar-dom 10-18 Galleria Civica: mar-dom 10-13/14-18, Call center Mart n° verde 800 397760 Salta la coda e acquista online su www.mart.trento.it

BABYMART

Laboratorio continuo per le famiglie con bambini di tutte le età. Orari h. 15.00-17.00 Senza prenotazione, partecipazione gratuita con il biglietto d’ingresso al Museo

Nelle eleganti e prestigiose stanze del palazzo nobiliare della famiglia Alberti di Poja, decorate con splendidi affreschi e stucchi settecenteschi, è stata allestita la mostra “VISSI D’ARTE”, una ricca selezione di opere rivolte a valorizzare e ripercorrere le bellezze storico-artistiche della città di Rovereto, nonché a tracciare uno spaccato dell’arte tra fine Ottocento e inizio Novecento con particolare riferimento alle tematiche del paesaggio, del mito, del ritratto, tra tradizione e rinnovamento. Si possono ammirare dipinti, sculture, disegni e oggetti d’arte decorativa creati proprio tra i due secoli e poco noti, o mai visti, realizzati da artisti che parteciparono alle più importanti esposizioni del tempo.

La Mostra “VISSI D’ARTE” è a cura di Mario Cossali e Paola Pizzamano Palazzo Alberti Poja, martedì-domanica h 9-12; 15-18 Prenotazioni 0464 452800

PAROLE PER STRADA Ritorna anche quest’anno il concorso “Parole per strada” organizzato da Il Furore dei Libri in occasione del Natale dei Popoli. L’iniziativa, che vanta la partecipazione di quasi 200 autori, ha la peculiarità di ospitare racconti brevissimi raccolti in un’antologia dal tema ”Terra mia”. Anche per

questa edizione dieci sono i racconti selezionati per la mostra “Parole per strada”, visitabile per tutta la durata dei mercatini. Successivamente un’edizione light della stessa viaggerà per l’Italia, ospite di varie realtà culturali, portando con sé l’immagine di Rovereto, città di libri, e perseguendo l’obiettivo di diffondere il piacere della lettura. Tre gli appuntamenti importanti che vedranno confrontarsi penne, note ed autori

emergenti: dall’inaugurazione della mostra il 30 novembre ad una mattinata “in salotto” per presentare gli autori di fama nazionale, per concludere il 20 dicembre alle ore 18 con la cerimonia di premiazione presso l’Urban Center.

INFO Il Furore dei Libri Corso Bettini, 43 38068 Rovereto www.parolexstrada.net


20 VIVIROVERETO

DA V I s I TA R E

HUMAN RIGHTS? #MIGRANTES L’immigrazione e l’accoglienza

Fino al 6 gennaio 2014 9.00 -16.30

ll 10 dicembre 1948 viene proclamata la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani: per la prima volta nella storia dell’umanità, era stato prodotto un documento che riguardava tutte le persone del mondo. Ognuno di noi, per il solo fatto di essere nato, gode dei diritti sanciti nella Dichiarazione. Ognuno di noi, indipendentemente dal luogo nel quale è nato e vive, gode di questi diritti. Ognuno di noi ha diritti civili, politici, sociali, economici, culturali. Ognuno di noi è uguale agli altri. È sempre così?

In HUMAN RIGHTS? gli artisti parlano dei diritti umani. Il titolo semplice e diretto, senza giri di parole, esprime il

concetto fondamentale che deve accompagnare l’esistenza di tutti. La logica di HUMAN RIGHTS? si fonda sul principio basilare di arte come forma espressiva universale, comprensibile a tutti indipendentemente dalla lingua e dalla cultura di provenienza, indipendentemente dal genere, dall’argomento trattato e dai linguaggi utilizzati. Come la Campana dei Caduti viene considerata il massimo simbolo storico e morale della più grande tragedia del XX secolo, Lampedusa è da considerarsi luogo simbolo della guerra nell’era della globalizzazione: la violazione dei diritti umani e il non rispetto della dignità dell’uomo. Il concetto di globalizzazione non deve essere concepito solo da un punto di vista economico, ma da un

Maria Dolens

La Campana suona ogni giorno alle ore 20.30; la domenica suona anche alle 12

punto di vista sociale: il termine globalizzazione deve essere riassunto con quello di migrante. Il migrante infatti esprime un concetto internazionale come la stessa Maria Dolens. Il tema centrale del XXI secolo è proprio quello della globalizzazione e quindi della migrazione e del migrante. In quest’ottica, HUMAN RIGHTS? #MIGRANTES è il tema principale di questa edizione speciale, con l’obiettivo di osservare più da vicino i problemi correlati a realtà apparentemente lontane ma che invece fanno parte del nostro quotidiano. Gli artisti offrono ancora una volta un punto di vista creativo sulla denuncia del disagio attraverso le tante forme artistiche e i tanti linguaggi che questo evento ospiterà.

è il nome di battesimo della Campana dei Caduti di Rovereto che, ogni sera, ricorda con i suoi cento rintocchi i caduti di tutte le guerre. È tra le più grandi campane al mondo tra quelle che suonano a distesa. Realizzata nel 1924 è oggi uno dei simboli più importanti dell’impegno per la pace e rappresenta appieno la vocazione dell’intero Trentino a essere terra di incontro tra le diversità. Anche per questi Motivi è ufficialmente candidata al premio Nobel per la Pace, perché “Considerata valida e coerente con i criteri adottati dal Comitato”.

Fondazione Opera Campana dei Caduti Colle di Miravalle - 38068 Rovereto tel: +39 0464 434412 info@fondazioneoperacampana.it www.fondazioneoperacampana.it Orari da novembre a febbraio: h.10 - 19 Aperture straordinarie: 01.11.2013 - 30.12.2013 - 06.01.2014 (orari normali) 25.12.2103 - 01.01.2014 (orario h.15-20) Biglietti Intero: € 3 Ridotto: € 1 - Gratuito fino ai 6 anni


DA V I s I TA R E

VIVIROVERETO 21

100 anni al museo L’anniversario della Grande Guerra nelle esposizioni e collezioni del Museo Storico

PRESEPI CONTRO...

Fino al 6 gennaio Visitabile tutti i giorni 9-16.30

“Presepi contro…” raccontano una Vita, che è quella del Bambino, Salvatore del mondo e Principe della Pace, segno di speranza proprio nel cuore della disperazione di tragedie e di guerre. I presepi dell’artista faentina Muki strappano la Natività Santa all’intimità della grotta di Betlemme per trasferirla negli aspri scenari delle guerre più recenti: Cambogia, Kuwait, Sud Marocco, Israele, Somalia, Bosnia, Sarajevo, Palestina, Medio Oriente, Afghanistan, Iraq. Sono quindi presepi con bossoli, fili spinati, maschere antigas.

Ideato nel 1919 da un gruppo di cittadini roveretani per ricordare il conflitto da poco concluso, che aveva riunito il Trentino all’Italia, fu inaugurato da Vittorio Emanuele III il 12 ottobre 1921. Da allora il Museo della Guerra di Rovereto è impegnato nella raccolta e nella conservazione di documenti relativi alla Prima guerra mondiale ed espone armi e uniformi, fotografie ed opere pittoriche, documenti e cimeli. Propone mostre temporanee, promuove studi e ricerche, cura la pubblicazione di opere a carattere storiografico e documentario, partecipa a produzioni cinematografiche. Ha sede nel quattrocentesco castello di Rovereto dal quale si può ammirare un ampio panorama della città e della valle. In questi mesi il Museo si sta preparando al Centenario della Grande Guerra, restaurando il 4° lotto del Castello, allestendo i torrioni con una collezione di armi antiche e progettando la realizzazione di un percorso espositivo dedicato alla Prima guerra mondiale in collaborazione con studiosi ed istituzioni come Mart, FBK, Accademia degli Agiati e Museo Civico di Rovereto. Un’anteprima di quello che si sta preparando per le celebrazioni è visitabile fin da ora presso la Sala della Campana all’interno del Castello, dove si trova l’allestimento dedicato alla

“Grande Guerra sul fronte italo-austriaco”, in un percorso dedicato alle vicende militari e alla costruzione della memoria negli anni Venti e Trenta, che si amplierà a breve con documentazioni inerenti l’esperienza dei soldati e dei civili nella guerra. Nelle foto: La Sala della Campana e fotografie della Mostra Pasubio - Marco. Novembre 1918 - Rincalzi italiani e carri di profughi sulla via di Treviso

Museo Storico Italiano della Guerra Via Castelbarco, 7 38068 Rovereto Tel +39 0464 438100 info@museodellaguerra.it Orari da martedì a domenica h10 -18 Aperture straordinarie: 01.11.2013 - 30.12.2013 06.01.2014 (orari normali) 25.12.2103 - 01.01.2014 (orario h 15-20) Biglietti Intero: € 17 Ridotto: € 2 Ridotto comitiva: € 5 Gratuito fino ai 6 anni Biglietto comitiva: € 5 (minimo 20 adulti)


22 VIVIROVERETO

LA S TAG I O N E T E AT R AL E

QUANTA VITA A TEATRO

Grandi spettacoli, artisti eccellenti, autori importanti, classico e contemporaneo per offrire tutta l’emozione che solo il teatro dal vivo sa e può dare.

A partire dal 18 novembre fino alla primavera 2014, al Melotti gli spettatori potranno assistere agli spettacoli che verranno riproposti nell’ormai collaudata ed apprezzata formula dei tre percorsi: la Stagione Primaria, il Teatro Civile e la rassegna Altro Palco. Un crocevia meditato

per garantire la frequentazione di più piste, vari stili e modalità diverse di presentarsi sul palcoscenico, ma con un unico obiettivo: trasmettere

e amplificare con la voce, la gestualità, le scenografie e gli effetti illuminotecnici, i molteplici sentimenti e stati d’animo che “la magia del palcoscenico” sa suscitare. Si comincia dunque con un classico, uno dei capolavori assoluti del teatro cechoviano: Zio Vanja, con l’interpretazione di Michele Placido e Sergio Rubini. Secondo appuntamento Un bès – Antonio Ligabue, il monologo del bravissimo Mario Perrotta che offre un ritratto palpitante dell’artista. Sarà Tres ad inaugurare il nuovo anno; una divertente commedia spagnola scritta da Juan Carlos Rubio e interpretata da Anna Galiena, Marina Massironi, Amanda Sandrelli e Sergio Muniz. Si prosegue con Nuda Proprietà, di Lidia Ravera con Lella Costa. A seguire la nuova commedia di Fausto Paravidino, Exit. Alessandro Haber, applauditis-

simo dal pubblico e dalla critica, sarà l’interprete principale dello spettacolo Una notte in Tunisia, testo di Vitaliano Trevisan che ripercorre le ultime ore di Bettino Craxi. Poi Natalino Balasso che andrà in scena con la trasposizione teatrale del film “Signore e Signori” di Pietro Germi. Ultimo spettacolo della stagione primaria, Ubu Roi di Alfred Jarry, regia Roberto Latini. Un classico del teatro mondiale presentato in modo innovativo e molto coinvolgente. Altre rassegne, come Altro Palco e Teatro Civile, sono in programmazione. Ma non mancheranno gli appuntamenti dedicati alla lirica, al teatro danza ed altre speciali proposte. INFO Per maggiori informazioni ed avere il programma completo Ufficio Cultura c.so Bettini, 43 tel. 0464 452256/253 cultura@comune.rovereto.tn.it www.comune.rovereto.tn.it


VIVIROVERETO 23

L’enocioccoteca con i cioccolati più buoni del mondo.

R o v e r e t o , V i a F o n ta n a 1 0 ,

w w w. e x q u i s i ta . i t

dal 1952 A Rovereto, in vicolo del Messaggero 14/16 Uscita pedonale parcheggio “Centro Storico” Tel. 0464.434361 lasanita.sguario@gmail.com

Convenzionata con Azienda Servizi Sanitari e INAIL

ABBIGLIAMENTO Via Orefici, 22 - 38068 Rovereto - Tel 0464 424241


24 VIVIROVERETO

spor t i n c i t t à

Ritorna in città il “grande tennis”

Finali nazionali di tennis A1 Per il terzo anno consecutivo torna a Rovereto, al Palazzetto dello sport, la fase finale dei campionati di Serie A1 di tennis a squadre maschile e femminile 2013. Negli anni scorsi aveva entusiasmato non solo gli appassionati roveretani per la presenza di diversi tennisti di vertice del panorama nazionale, ma anche i tifosi che seguono i propri beniamini in tutti i campi nazionali. Nella foto la squadra TC Nomentano, vincitrice del titolo tricolore 2012 (Knapp, Stellato, Shamayko, Pillot con il capitano Fabrizio Zeppieri) Foto di Daniele Montigiani

perCORRERERovereto Torna ROVERUNNING TRAINING per gli amanti

della corsa, nato dalla collaborazione tra CeRiSM – Centro di ricerca e sport, montagna e salute, il comune di Rovereto – Assessorato allo Sport e US Quercia. Roverunning training è un percorso educativo rivolto a chi intende mettersi alla prova nella corsa e sviluppare

la conoscenza del territorio ai fini dell’allenamento e la conoscenza del proprio organismo e della sua risposta all’attività fisica. Informazioni e modulo di iscrizione sul sito www.cerism.it oppure sulle pagine Facebook del CeRiSM e di Roverunnig.it. Ufficio Sport Comune di Rovereto C.so Bettini, 43 0464 452607 sport@comune.rovereto.tn.it

Gastronomia Servizio Catering

Nel periodo natalizio realizzazione di cesti regalo personalizzabili.

www.alimentaripiccoli.it

24° TORNEO Di NATALE La società Pallavolo Rovereto organizza ormai da anni, il Torneo di Natale, manifestazione di pallavolo femminile nazionale, in programma nei giorni 27, 28 e 29 dicembre. Il torneo si svolge in 13 palestre di Rovereto e dintorni, con oltre 800 atlete partecipanti, quasi 700 tra dirigenti, allenatori, accompagnatori e genitori.

La squadra di Monfalcone. Foto: archivio della società Pallavolo


VIVIROVERETO 25


26 VIVIROVERETO

Perché negli ultimi anni il tema delle pensioni è così centrale? La popolazione italiana media sta invecchiando costantemente, con un forte incremento del numero di pensionati a fronte di una riduzione della forza lavoro. Le misure correttive introdotte nella riforma Monti-Fornero hanno portato da un lato all’innalzamento dell’età pensionabile e dall’altro all’introduzione del sistema contributivo nel calcolo delle pensioni; tutto questo porterà ad una riduzione sostanziale degli importi garantiti dalla pensione pubblica. Emerge così la necessità di costruirsi una pensione aggiuntiva da affiancare a quella pubblica per colmare il divario tra ultimo stipendio e assegno pensionistico.

Stima per il lavoratore autonomo/artigiano* Età 50 anni 40 anni 30 anni 20 anni

Reddito al momento della stima

Anni di contribuzione al momento della stima

Età al pensionamento

25 15 5 2

68 anni e 3 mesi 65 anni e 11 mesi 66 anni e 9 mesi 67 anni e 9 mesi

40.000 euro 30.000 euro 25.000 euro 20.000 euro

GAP di scopertura GAP di scopertura in percentuale in valore assoluto 40% 43% 39% 24%

19.145 euro 16.675 euro 13.966 euro 7.856 euro

Pensplan Plurifonds, il Fondo Pensione Aperto istituito e gestito da ITAS Vita, è un’ottima soluzione per rispondere a questa esigenza, costruirsi nel tempo una pensione complementare da affiancare a quella obbligatoria e godere fin da subito degli importanti vantaggi fiscali che le forme di previdenza integrativa garantiscono.

la convenienza di fare il fondo penSione* Età: 40 anni Linea d’investimento: SolidITAS

Età al pensionamento: 65 anni Aliquota IRPEF: 38%

Reddito IRPEF: 35.000 euro Rendimento ipotizzato: 3% (ipotesi Covip)

Anno di contribuzione

Contributo al fondo

Recupero fiscale

Montante al netto dell’11% e dei costi

1 5 10 15 20

2.500 2.500 2.500 2.500 2.500

950 950 950 950 950

2.495 12.960 26.943 41.999 58.210

25 (pensionamento)

62.500

23.750

75.664

Contributo annuo al netto del risparmio fiscale 1.550 € annui Montante finale netto: montante al netto dell’11% e dei costi (75.664 €) - imposte (7.500 €) = 68.164 € * I dati sono stati elaborati con il preventivatore “Progetto Esemplificativo” che segue le indicazioni fornite dalla COVIP. è facilmente reperibile sul sito www.plurifonds.it – Progetto Esemplificativo.

AGENZIA DI ROVERETO Agente Walter Caldonazzi Piazzale Orsi, 24 - Tel. 0464 020400 agenzia.rovereto@gruppoitas.it

PensPlan Plurifonds è un prodotto ITAS Vita - Prima della sottoscrizione leggere la Nota Informativa disponibile in agenzia o su gruppoitas.it.

PENSPLAN PLURIFONDS una scelta naturale


VIVIROVERETO 27

via Roma, 24 - Rovereto


28 VIVIROVERETO

vivere l a c i t t à

i NUMERI DELLA CITTà Farmacie in Città Farmacia Comunale 1 Via Paoli, 19 0464 432060 Farmacia Comunale 2 Via Benacense, 43 0464 433077 Farmacia Comunale 3 Via Brione, 23 0464 412812 Farmacia Cobelli Via Mazzini 10 0464 421270 Farmacia Thaler Via Dante 3 0464 421030 Farmacia Santoni Piazza Filzi 21 0464 437797

Farmacia S. Marco Piazza Erbe 17 0464 421060 Farmacia Barbacovi Via Benacense 9/B 0464 421373 Farmacia Pavani Viale Vittoria 42 0464 436620 Ospedale di Rovereto 0464 403111 Soccorso ACI Via Lagarina, 37 0464 410465 Polizia Municipale di Rovereto 0464 452110

Comune di Rovereto Piazza Podestà, 11 0464 452111 Servizio Taxi Rovereto 0464 421365 0464 421555 Servizio di noleggio gratuito biciclette presso i parcheggi Rovereto Centro, Centro Storico e Stazione. Parcheggio Rovereto centro Via Manzoni 0464 438170 n.verde 800.090.156

Internet wireless In rete per le vie della città. Visita il sito: www.futur3.it/rete-luna/

Auditorium Melotti Corso Bettini 43 0464 452159 Cinema-Teatro Rosmini Via Paganini 14 0464 421458 Supercinema Piazza Rosmini 18/A 0464 421216

APT Rovereto e Vallagarina

Piazza Rosmini 16 0464 430363 info@visitrovereto.it www.visitrovereto.it

comune di folgaria

Consorzio Rovereto IN Centro

Per essere aggiornato su tutti gli eventi del Natale:

mercatinodinatalerovereto.com

Corso Bettini 64 0464 424047 info@roveretoincentro.com roveretoincentro.com Rovereto InCentro

Profile for Consorzio Rovereto In Centro

Vivi Rovereto numero 7  

Vivi Rovereto numero 7  

Advertisement