Page 1

numero 2 - anno I - luglio

- settembr e 2011

agosto

XXIV festival internazionale w.a. mozart settembre

festival oriente occidente Settimana mozarTiana ottobre

xxii rassegna internazionale del cinema archeologico

la città IN festival All’interno la mappa del centro con i consigli commerciali


2 VIVIROVERETO

1-11 settembre 2011 Rovereto

FESTIVALSHOPPING

Un’occasione in più per chi oltre al festival vuole godersi Rovereto con il suo centro storico e le sue proposte commerciali. Festivalshopping è il benvenuto della città al pubblico di Oriente Occidente ed è un bonus di sconti, omaggi e degustazioni. Tra uno spettacolo di flamenco e le emozionanti rappresentazioni che si rifanno alla danza dei Dervisci, tra l’imperdibile danza contemporanea maghrebina e la raffinata melodia dei violini di Tangeri si può così scoprire il centro storico di Rovereto e la qualità della sua offerta commerciale interpretata dai negozi del Consorzio Rovereto In Centro. Con i biglietti di ingresso al Festival Oriente Occidente è possibile ottenere

uno sconto sugli acquisti dal 10 al 20 per cento, oppure un omaggio da portare a casa per ricordare l’esperienza del Festival e la visita alla città, oppure un assaggio per gustare meglio le atmosfere di una Rovereto aperta al mondo, alle sue tradizioni, al suo futuro.


VIVIROVERETO 3

VIVI ROVERETO Rivista trimestrale del Consorzio Rovereto In Centro Numero 2 - anno I - luglio 2011

FASCINO SENZA TEMPO

Direttore responsabile

Patrizia Belli Redazione

Laura Galassi Segreteria e coordinamento

Marisa Bruschetti Valentina Maino Gerardo Giuliano

Direttivo Consorzio Rovereto In Centro

Giulio Prosser - presidente, Stefano Andreis, Tommaso Biasion, Marco Zani, Elena Aldrighettoni, Michele Adami, Paolo Preschern, Mauro Piccoli Fotografie

Fulvio Fiorini - Archivio MART Archivio APT Rovereto e Vallagarina, Ottica Immagini Impaginazione

Plus - Trento Stampa

La Grafica - Mori

Rovereto stupisce per i suoi spazi raccolti e le suggestioni profonde che sa dare. Città che ha saputo fondere storia con modernità. Città da scoprire passeggiando - come dice Forster - “senza guida” semplicemente lasciandosi andare agli incanti delle sue ricchezze: il settecentesco corso Bettini, la straordinaria piazza del Mart (Museo d’Arte Moderna e contemporanea) dove ci può soffermare per ammirare un’architettura capace di coniugare l’eredità storica con la modernità e poi passeggiare lungo il boulevard di corso Rosmini per apprezzare la casa natale del filosofopensatore e magari mettersi in posa per la foto-ricordo dinnanzi al decorato palazzo dei conti d’Arco nell’omonima piazza. Però se si vuole davvero entrare in confidenza con lo spirito antico della città non si può fare a meno di girovagare nel centro storico, ricco di vicoli, calle e antiche vie acciottolate.

Un balsamo per il turista che ama la dimensione semplice ma raffinata di questa città, che sa essere sia laboratorio permanente di mostre che fucina di manifestazioni di raffinata cultura. Rovereto è animata d’appuntamenti per tutti i gusti. Una città intensa nei colori dei suoi giardini e nei panorami mozzafiato, deliziosa nei sapori della sua cucina, elegante nell’esposizione delle sue vetrine, ricercata per la qualità delle offerte commerciali e curata nell’ospitalità. Incastonata nel cuore della Vallagarina, la città nel corso dei secoli ha saputo essere punto di incontro tra il Nord e il Sud d’Europa. Oggi Rovereto è una città aperta sul mondo, capace di offrire al visitatore il magnetismo del suo passato ricco di storia assieme alla curiosità verso il nuovo, il contemporaneo, le avanguardie. Antico e moderno si sposano in questa città che la magia dell’estate rende ancor più attraente.

in questo numero 4 Estate a Rovereto 6 Viaggio nell’arte al Mart 7 Il mondo di Iras Baldessari a casa Depero 8 Festival Internazionale W. A. Mozart 9 Settimana Mozartiana 10 Il Centro Commerciale di Via Paoli 12 Festival Oriente Occidente 14 Da visitare

15 La Mostra del Museo della Guerra 16 Educa 2011. Educare nell’incertezza 17 Archeologia, patrimonio da tutelare 18 Il Palio “Città della Quercia”


4 VIVIROVERETO

a r i a a p e r ta

estate a rovereto Arte, storia, cultura e divertimento. Ogni giorno la città di Rovereto propone eventi capaci di allietare il cuore dell’estate cittadina.

CINEMA ALL’APERTO

Nella suggestiva terrazza del Mart, dal primo di luglio sino al 22 agosto si tiene il cinema all’aperto. Il programma in calendario propone le ultime e più famose pellicole della cinematografia internazionale.

DANZA

ROVERETO IMMAGINI

La danza fa parte del patrimonio culturale di Rovereto. Questi gli appuntamenti estivi. 4,11,18 e 25 luglio: piazza Malfatti ore 21 Milonga in piazza 8 luglio: piazza Loreto ore 21 Seduta stante Danza Modern/contemporanea. 13 luglio: Chiostro di San Rocco ore 21 Non solo tango: Duo Mirto-Villadangos

L’inizio è alle ore 21,30. Programma nel dettaglio: www.comune.rovereto.tn.it sezione “vivere in città”.

INCONTRI

Sabato 27 agosto dalle ore 15 alle ore 23.30 nelle piazze: Erbe, Malfatti, Loreto e via Portici si tiene “ManifestaGiovane”. ManifestaGiovane 2011 è un evento dedicato all’arte e all’espressione artistica giovanile a 360°, organizzato nelle piazze e nelle vie del centro. Decine di giovani artisti si esibiscono: il programma prevede concerti live, danza hip-hop, jazz e moderna, artisti di strada, giocoleria, mostre di fotografia, pittura e fumetto, video-installazioni, writing, action painting, laboratori di bodypainting, calligrafia, fumetto… A cura dell’Associazione Ubalda Bettini Girella onlus “Laboratori del Fare”.

27 luglio: piazza Loreto ore 21 Ritmi africani malinke tradizionali 1 e 8 agosto: piazza Malfatti ore 21 Milonga in piazza

Dal 16 settembre al 30 ottobre Roveretoimmagini: mostre itineranti nel centro storico della città e al Mart. “Rovereto Immagini”, il festival trentino della fotografia internazionale, affronta un tema attualissimo, quello del “vedere oltre”. Il tema ha diverse declinazioni, che vanno dal reportage sulla cecità e le disabilità alla riflessione sull’incapacità di comprendere. Fra le principali esposizioni: Stefano De Luigi con “Blanco”; “Con i suoi occhi” di Tano Siracusa; “Bambini sempre” di Graziano; “Moonlanding Atterraggi lunari” di Francesco Zizola, Luca Catalano Gonzaga, Daniele Lira e Giovanni Cocco; “L’unico ad essere diverso eri tu” di Stefano Giogli. Le esposizioni fanno da cornice al “Premio Internazionale Lino Volani”, importante tappa del prestigioso Circuito Portfolio Italia, dove centinaia di giovani fotografi potranno liberamente discutere sui propri lavori.


a r i a a p e r ta

VIVIROVERETO 5

MUSICA

28 luglio, ore 20,30 Chiesa Santa Caterina Concerto per organo 28 luglio, ore 21 chiostro san Rocco Voci Rinascimentali: ensamble Vago Concento e Marcello Rossi 28 luglio, ore 20,45 piazza San Marco Le bande in piazza. Ala e Lizzana 2 agosto, ore 21 Sala Palazzo Diamanti via della Terra, 48 Dal lied al fumetto concerto per soprano e pianoforte

Da anni l’estate a Rovereto è ricca di appuntamenti musicali. 5 luglio, ore 21 chiostro di San Rocco (corso Bettini) Quartetto di Cremona

20 luglio, ore 21 Sala S. Giuseppe piazza San Marco Les goûts réunis

14 luglio, ore 20,45 piazza San Marco Le bande in piazza. Volano e Mori

20 luglio, ore 21 parco San Giorgio Leicestershire Arts Youth Wind Orchestra

15 luglio, ore 21 Piazza della Pace al Brione 150 anni di musica con l’Orchestra di Fiati “Liceo A. Rosmini”

CABARET

23 luglio: piazza Malfatti ore 21 Giorgio Verduci e Duo Idea 30 luglio: piazza Malfatti ore 21 Paolo Cevoli

21 luglio, ore 20,45 piazza San Marco Le bande in piazza Folgaria e Pomarolo

13 agosto, ore 20,30 Chiesa di Santa Caterina Concerto per organo 17 agosto, ore 21 giardino chiesetta di San Osvaldo via S. Maria I concerti a cinque nel barocco italiano, tedesco e francese 24 agosto, ore 21 piazza Malfatti Dal classico al popolare 8 settembre, ore 20,30 Sala Filarmonica corso Rosmini Concerto lirico da camera Scene e arie da opere di Riccardo Zandonai


6 VIVIROVERETO

L E MOSTRE in c o r s o a l MART

VIAGGIO NELL’ARTE AL MART Percorsi riscoperti dell’arte italiana nella VAF-Stiftung, 1947-2010 A cura di Gabriella Belli e Daniela Ferrari 2 luglio 2011 - 30 ottobre 2011

Bruno Munari, Negativo, positivo, 1951, olio su tavola, 29,5 x 29,5 cm Rovereto, MART

La ricca raccolta di opere della VAF-Stiftung in deposito al Mart è nata grazie alla passione del collezionista tedesco Volker W. Feierabend, che ha orientato i suoi interessi sui capolavori dell’arte italiana del Novecento. Negli ultimi anni l’attenzione del collezionista si è rivolta anche ai giovani artisti, attraverso la fondazione del Premio internazionale Agenore Fabbri. Ideale prosecuzione della mostra realizzata al Mart nel 2005, dal titolo Un

secolo di arte italiana, questa nuova esposizione si divide in due diverse sezioni. La prima è dedicata ai protagonisti di movimenti artistici quali il Gruppo Nucleare o il gruppo Tempo 3, attivi tra gli anni Cinquanta e gli anni Ottanta. La seconda parte della mostra presenta le opere degli artisti emergenti selezionati per il Mart dallo stesso Volker W. Feierabend nel corso delle ricerche compiute per le edizioni del Premio internazionale Agenore Fabbri.

La donazione Paolo Vallorz A cura di Gabriella Belli, con contributi critici di Franco de Battaglia, Jean Clair, Vittorio Sgarbi 2 luglio 2011 - 13 novembre 2011

Dopo la grande mostra dedicata a Paolo Vallorz nella sede di Palazzo delle Albere a Trento nel 1994, in occasione della prima importante donazione delle sue opere al museo, il Mart presenta ora nella sede di Rovereto oltre cento opere tra dipinti e disegni che ricostruiscono il suo intero percorso artistico. Paolo Vallorz, nato a Caldés nel 1931, è uno dei più importanti pittori trentini del Novecento. “Sono nato tra gli alberi multicolori della Val di Sole - ha scritto l’artista - valle baciata da acque limpide e fresche. Ho fatto la mia esperienza informale e concettuale, ma me ne sono ritratto avvilito e scontento. Sono ritornato alla vita, alla natura, ai fiori”. Prima di dedicarsi alla pittura di paesaggio, Vallorz ha

studiato all’Accademia di Belle Arti di Venezia, all’Ecole du Louvre e all’Accademia Libera di Montparnasse, frequentando artisti e critici del calibro di Ives Klein, Alberto Giacometti, Alberto Burri e Pierre Restany. Paolo Vallorz vive a Parigi, ma torna ogni estate tra i colori e i profumi delle sue montagne. Di questo artista, Vittorio Sgarbi ha scritto: “La pittura di Paolo Vallorz è umana, troppo umana, vibrante, vera. Perché ciò che interessa a Vallorz non è dipingere l’aspetto delle cose, l’apparenza e i paludamenti dei corpi, ma il respiro, il calore, gli umori. La pittura deve essere un equivalente fisico della natura, non un esercizio del disegno o un libero movimento del colore; ma un organismo vivo, reattivo, in grado di pensare.”

Paolo Vallorz a fianco: Cielo, 1996 olio su tela, 73 x 60 cm sopra: Cielo, 1998

Al Mart di Rovereto esiste uno spazio permanente dove grandi e piccini possono divertirsi imparando qualcosa di più sull’arte e dando libero sfogo alla fantasia. Si chiama BabyMart ed è

dotato di area wi-fi, dove è possibile dedicarsi ad attività ludico-educative (leggere, disegnare, etc…) e dove anche i più piccini potranno divertirsi in un angolo morbido e sicuro.


E A C ASA D EPERO

VIVIROVERETO 7

IL MONDO DI Iras Baldessari A CASA DEPERO

A cura di Nicoletta Boschiero Fino al 30 ottobre 2011

R.I. Baldessari Paesaggio con ponte di ferro (Berlino), 1922 Olio e collage su tela, 49 x 35,5 cm Rovereto, Mart

R.I. Baldessari Eden, 1913 Olio su tela, 35,5 x 43,5 cm Rovereto, Mart

Orario estivo di Casa d’arte Futurista Depero dal 1 Giugno al 31 Agosto martedì-domenica: 12.00-20.00 - lunedì chiuso

La Casa d’Arte Futurista Depero ospita le opere di Roberto Marcello Iras Baldessari; i suoi incontri con il gruppo fiorentino e i suoi vagabondaggi attraverso l’Europa, frequentando Schwitters e Archipenko, ne fanno un innovatore d’alto calibro. Nato a Innsbruck nel 1894, ma roveretano

PROTAGONISTA È LA MODA Boutique Arianna - Via Rialto 31

Capi tendenti al sartoriale, atmosfera familiare e l’esperienza trentennale della titolare Vera Francesconi rendono la Boutique Arianna il posto ideale a Rovereto dove acquistare abiti da signora. Vale la pena di farsi incuriosire dalla vetrina di via Rialto che ogni dieci giorni viene totalmente rivoluzionata: sui manichini quest’estate non mancheranno mai i pantaloni modello Capri, i vestitini e le giacche trench mentre i colori della stagione sono neutri, soprattutto le tinte beige e fango.

“La moda da signora - spiega Vera - non è più così diversa rispetto a quella giovane: anche i miei abiti non hanno più un target con un’età anagrafica precisa. Anni di esperienza comunque mi aiutano a capire cosa è più adatto alle mie clienti, anche se mi piace proporre pure stimoli nuovi”. Tra le marche più quotate della boutique ci sono MYF, la linea pantaloni e gonne di Pucci e i coloratissimi foulard di Missoni, ma non sono da meno gli abiti di Roberta Puccini e la maglieria di Frenci & Giò. Ma il vero valore aggiunto del negozio è l’atmosfera: la titolare Vera ha dedicato tutta la sua vita alla moda ed è preparatissima per consigliare a ognuna l’abito perfetto per l’occasione giusta e per valorizzare la propria personalità.

di formazione, nel 1915 Baldessari si trasferisce a Firenze, dove frequenta il Caffè Giubbe Rosse, entrando in contatto con i futuristi e stringendo importanti amicizie con Notte, Lega, Conti, Campana e Rosai. Baldessari definisce un proprio stile accostandosi a Umberto Boccioni ma anche alla figurazione, in particolare prendendo a modello il lavoro di Ottone Rosai. Scoppiata la Grande Guerra Iras Baldessari ne testimonia la portata tragica con il toccante dipinto Treno dei feriti, del 1918. All’inizio degli anni Venti, l’artista si dedica alla pittura di paesaggio e all’incisione, collocandosi a metà strada tra il futurismo e il ritorno alla tradizione teorizzato dagli artisti del gruppo Novecento. Tra il 1934 ed il 1937 Baldessari torna al primo amore, il futurismo, in occasione del lancio internazionale dell’aeropittura voluto da Marinetti.

QUALITà ETERNA Vecli Coltelleria e articli regalo - Via Mazzini 83

Quando si compra qualcosa nella Coltelleria Vecli si può essere certi che durerà per una vita. Il negozio di oggetti per la casa che dal 1929 si affaccia su viale Mazzini, fa infatti della qualità e della durabilità il suo cavallo di battaglia, ovviamente senza dimenticare il prezzo. Quello che una volta era un arrotino, e ancora adesso svolge l’attività di affilatura di coltelli e forbici, oggi si

caratterizza per l’esposizione di numerosi oggetti unici in Trentino, acquistati nelle fiere internazionali, perfetti per un’idea regalo originale e ironica. “Ogni pezzo qui ha la sua storia”, racconta Cristiano Vecli e aggiunge “Noi tifiamo per i clienti e per questo forniamo un completo servizio di assistenza postvendita”.


8 VIVIROVERETO

I F EST I VA L

XXIV edizione Festival Internazionale W. A. Mozart a Rovereto

CONCERTO 16 / 20-28 agosto 2011 Rovereto La 24° edizione del Festival Mozart a Rovereto si svolge sotto il segno del concerto: programmi dedicati al genere del concerto barocco, il padre di tutti i concerti (ensemble L’arcomelo nell’anteprima di Riva del Garda; Musica Reservata Wien il 25 agosto ad Ala), e a quello classico e in particolare mozartiano (il concerto di apertura il 20 agosto, con l’orchestra portoghese Il Divino sospiro), fino al primo concerto per pianoforte di Chopin, proposto in riduzione per quartetto d’archi (concerto finale il 28 agosto a Rovereto, col Quartetto Aviv e Fabio Bidini). Ma si ascolterà anche musica concertante tra archi e fiati (con l’Accademia Ottoboni ad Ala la mattina del 27 agosto, e con l’ensemble Zefiro la sera a Villa Lagarina), si assisterà a concerti nel senso tradizionale di esecuzioni pubbliche (il violino di Marta Peroni col fortepiano di Francesca Bacchetta a Isera il 23 agosto),

si ricorderà il concerto natalizio del piccolo Mozart a Rovereto con Simone Vebber all’organo della Chiesa dell’Assunta di Villa Lagarina, si metteranno ‘in concerto’ interpreti moderni (Quartetto Euphoria, a Rovereto il 26 agosto) con gli strumenti e il repertorio classico, oppure strumenti moderni, come il sax, con diverse tradizioni musicali (Florentia Saxophon Quartett, 24 agosto a Rovereto). Non mancherà il consueto appuntamento con il cinema: Diario di S. Pietroburgo. Mozart Requiem di Aleksandr Sokurov. L’arte di concertare nel senso di interagire tra musicisti durante l’esecuzione improvvisando è assai viva nel jazz: per questo motivo il Festival collabora con il Lagarina Jazz Festival e con il CDM e propone un laboratorio con Lorenzo Frizzera dedicato proprio ad improvvisazione e interplay. Come ogni anno il Festival, oltre ai luoghi istituzionali della musica aprirà al pubblico i cancelli di spazi normalmente non accessibili, particolarmente belli e significativi come il giardino Bridi in occasione del concerto del 21 agosto, dove si potrà ammirare il Tempietto dell’armonia restaurato che sarà inaugurato proprio con l’esibizione del Piccolo Concerto Wien con musica di Mozart; il concerto del 24 sarà invece ospitato nella suggestiva Corte del Palazzo di Giustizia di Rovereto.

Festival Internazionale W.A. Mozart a Rovereto Via della Terra 49 - 38068 Rovereto 0464.439988 0464.438282 mozartfestival@tin.it segreteria@festivalmozartrovereto.com


i f e s t i va l

VIVIROVERETO 9

1 0 - 1 8 SETTEMBRE

SETTIMANA MOZARTIANA

OMAGGIO AL GENIO DI SALISBURGO Il calendario della Settimana Mozartiana 2011 presenta una ricchezza e una varietà di proposte notevoli che celebrano il ventennale di attività dell’Associazione Mozart Italia e rispondono alle attese del pubblico internazionale interessato all’evento. Da sottolineare la forte presenza, tra i protagonisti, di giovani talenti provenienti da tutta Europa e, nello stesso tempo, la collaborazione qualificante di artisti e di ensemble locali che testimoniano le forti radici dell’AMI anche sul territorio. Tra le chicche in calendario da segnalare: 13

settembre alle ore 20.45 nella Sala Filarmonica a Rovereto “I Cameristi di Rovereto” (Direttore: Maurizio Colasanti - Duo pianistico Andrea e Sabrina Bambace) e giovedì 15 settembre alle ore 20.45 all’Auditorium Melotti “Young Philharmonic Orchestra Di Munich” (direttore: Mark Mast - Solisti: Anna Kravtchenko, pianoforte; Stefan Milenkovich, violino). Venerdì 16 settembre alle ore 20.45 all’Auditorium Melotti “Raccontare Mozart” con Corrado Augias, voce narrante e Pino Modugno, pianoforte e voce. Sabato 17 settembre

alle ore 20.30 al Ristorante Novecento “Tafelmusik. A cena con Don Giovanni”. Infine domenica 18 settembre alle ore 20.45 all’Auditorium Melotti “Igudesman & Joo: A Little Nightmare Music: Cabaret Mozartiano” con due straordinari musicisti. Settimana Mozartiana Per il programma completo: www.mozartitalia.org Associazione Mozart Italia Via della Terra, 48 - 38068, Rovereto 0464 422719 infoami@mozartitalia.org www.mozartitalia.org


L O S H OPP I N G

10 VIVIROVERETO

il centro commerciale VIA PAOLI

Unire una molteplicità di attività commerciali ai servizi, in una location di facile accesso e dotata di parcheggi come è via Paoli: è questa l’idea che agli inizi degli anni ‘70 aveva in mente una manciata di commercianti di Rovereto. Ora che il centro commerciale naturale è una realtà assodata, la clientela ha a disposizione più di 50 negozi, dalla gastronomia alla fioreria, passando per il panificio e l’arredamento, associati ai servizi delle banche, degli studi notarili, di agenzie viaggi e agenzie di lavoro. Oltre allo zoccolo duro dei negozi storici,

Caffè Bontadi via Paoli 18/A

Si possono gustare le migliori miscele della torrefazione Bontadi dagli aromi e profumi inconfondibili

con le opere di Lucio Fontana inserite nel progetto architettonico di Iras Baldessari. Quest’anno il centro commerciale naturale festeggia 35 anni di attività: l’importante compleanno sarà celebrato con una serie di feste di fine estate con musica e ballo.

6

Non solo pane di Germana

Specialità Alimentari PiccolI via Paoli 20

via Paoli 37

Vasto assortimento di pane e pasticceria - punto vendita di carne e uova di struzzo - punto vendita Miele di Thun 4

Casa Arredo Zanini

7

Gelatomania via Paoli 43

Rovercolor

8

via Paoli 18

La Mangiona via Paoli 49

via Bezzi 22

9

Megal Chic via Bezzi 1

Aldrighettoni Euronics point via Paoli 18/B

7

8

via Don Rossano

3

P

Via Paoli 6

5

P

4

9

1

2

P

P

Corso Rosmini

5

via Manzoni

Tendaggi moderni e classici, tessuti per tutti i tipi di esigenze, tende per esterno e complementi d’arredo

via Pavani

2

3

via Bezzi

1

via Paoli gode di un sempre costante rinnovo delle attività, che garantisce una ventata di novità al centro commerciale naturale. Grazie alla sua posizione, il «quadrilatero commerciale» mette in collegamento il centro storico con il Mart. E proprio del Museo di arte contemporanea, via Paoli subisce gli influssi artistici


I N V I A PAO L I

VIVIROVERETO 11

LA MANGIONA

ROVERCOLOR 4

Rovercolor, colori e affini, articoli regalo e cornici Via Paoli 18

Cinquecento metri quadri per abbellire la propria casa. Al Colorificio Rovercolor, oltre al reparto colori e affini, è stato creato un nuovissimo spazio espositivo con angolo bar e zona lettura, per immergersi al meglio nell’assor-

8

timento di prodotti da regalo per ambienti: candele naturali e profumate, profumatori, articoli in vetro, porcellana, legno e cartone e oltre 1.300 modelli di cornici personalizzabili pronte in 24 ore.

MEGAL CHIC Megal Chic è un negozio unico, creativo e divertente dove puoi trovare tutto per la cura ed il benessere dei tuoi capelli ed inoltre un ampio spazio dedicato all’accessorio moda. Gli accessori Baixa e Caribbean’s Raimbow, marchi presenti nel negozio di via Bezzi angolo via Paoli sono ideati e realizzati non solo per un pubblico teen ma anche per accompagnare quelle donne che vogliono essere

5

Megal Chic, tutto per i capelli Via Bezzi 1

belle con stile in tutte le occasioni semplici della giornata, a scuola, al lavoro, in palestra, nello shopping, in discoteca… senza rinunciare ad un tocco di allegria e femminilità.

Gelatomania 7

Gelatomania, il gelato artigianale Via Paoli 43

Piatti tipici o pizza filante? A La Mangiona di via Paoli questo dubbio amletico non esiste perché il locale è sia pizzeria sia polenteria, con possibilità di asporto, servizio a domicilio e pizza buffet per le feste. Oltre alle pizze classiche, in teglia o in formato maxi, le specialità sono la pizza Vallarsa e la pizza Tartufata. Indimenticabile la polenta con peclin o con gulash.

Apertura tutti i giorni fino alle 22.30, posizione comoda a 5 minuti a piedi dal Mart e 5 dalla stazione dei treni.

ALIMENTARI PICCOLI 6

Alimentari Piccoli, Specialità gastronomiche locali Via Paoli 20 www.alimentaripiccoli.it

Nell’epoca della grande distribuzione non è facile trovare un negozio come gli Alimentari Piccoli. Dal 1964 a Rovereto, prima papà Sergio e ora il figlio Mauro, offrono specialità gastronomiche locali come lo speck e gli insaccati. Il laboratorio di produzione gastronomica sforna giornalmente canederli, gnocchi, pasticci ma anche insalata greca e riso freddo,

tutti con consegna a domicilio. Nell’angolo frutta-verdura invece, i prodotti sono a chilometro zero o accuratamente selezionati al mercato di Verona. Alimentari Piccoli organizza anche rinfreschi di qualità.

Aldrighettoni 9

L’esperienza più che ventennale di Gelatomania si percepisce non appena si assaggia il gelato di produzione artigianale. La naturalità e la qualità dei semi-lavorati conferiscono al gelato d’asporto un inconfondibile sapore. E come resistere ai semifreddi e ai dopocena? Cremoso gelato in graziosi bicchierini già confezionati, decorati e pronti da gustare.

La Mangiona, pizza e polenta d’asporto Via Paoli 49

Aldrighettoni Euronics point, l’elettronica per la casa Via Paoli 18/B

Dal 1823 a Rovereto, Luigi Aldrighettoni è sinonimo di qualità, affidabilità e prezzi vantaggiosi. A due passi dal Mart, nel centro commerciale

di via Paoli, troverete un negozio storico, partecipante attivo all’interno del panorama commerciale cittadino. La filosofia che lo contraddistingue da sempre è il sorriso e la cortesia in un luogo che prima di essere negozio è soprattutto punto d’incontro. Un luogo dove un adulto, un bambino, un cane trovano sempre quello che cercano, dalla lavastoviglie al palloncino colorato, dalla tv alla ciotola d’acqua fresca.


12 VIVIROVERETO

i f e s t i va l

ORIENTE OCCIDENTE incontro di culture 1-11 settembre 2011 Rovereto, Trento

Sulle rotte di Ulisse

Danze, culture e incroci nel Mediterraneo È il Mediterraneo il tema conduttore della prossima edizione del Festival Oriente Occidente. A Rovereto approdano infatti le migliori compagnie ed espressioni coreografiche provenienti da tutti i Paesi che si affacciano su questo mare: dalla Spagna alla Turchia passando per Francia, Italia, Grecia, Medioriente, Nord Africa. Da sempre punto di riferimento per la migliore danza internazionale il festival guarda questa volta a sud, a quello che per secoli è stato un mondo perfettamente autosufficiente in cui civiltà, imperi, culture, saperi, religioni si sono incontrate, rapportate e scontrate attraverso scambi

Festival Oriente Occidente Info T 0464 431660 festival@orienteoccidente.it www.orienteoccidente.it

commerciali, guerre e migrazioni. Tant’è che il grande storico francese Fernand Braudel lo definì, nonostante le misure ridotte, il “mare dei mari”, il luogo attraverso il quale le scienze, i saperi, le culture religiose si sono diffuse in prevalenza da sud verso nord e da oriente verso occidente. Dopo la progressiva emarginazione dal Cinquecento in poi, oggi il Mediterraneo è ritornato a essere cardine, barriera e amplificatore di quanto sta interessando l’Occidente: non solo perché nelle sue acque muoiono i disperati alla ricerca di un benessere che non troveranno mai,

ma perché oggi la scissione fra oriente e occidente è andata approfondendosi. Le guerre del Golfo, il conflitto permanente in terra di Palestina tra israeliani e palestinesi, quello greco-turco attorno a Cipro, i fenomeni migratori, le sollevazioni delle popolazioni del Nord Africa in questi primi mesi del 2011 hanno creato un solco che va pericolosamente approfondendosi proprio attraverso l’evocazione di un scontro di civiltà. Un tema su cui il Festival indagherà attraverso l’arte della scena e il contributo di studiosi internazionali. Per rintracciare rotte di pace e di convivenza tra popoli e culture.


VIVIROVERETO 13

Il programma giovedì 1 settembre Rovereto Auditorium Fausto Melotti ore 21

lunedì 5 settembre Rovereto Auditorium Fausto Melotti ore 21

MERCEDES RUIZ Compañia Flamenca Mercedes Ruiz (Spagna) Dibujo en el Aire

musica JAMAL OUASSINI Tangeri Cafè Orchestra (Marocco) Sulla via di Tarifa

prima nazionale

venerdì 2 settembre Trento Teatro Sociale ore 21 MARISTELLA MARTELLA Tarantarte (Italia) Taràn sabato 3 settembre Rovereto Auditorium Fausto Melotti ore 21 JOSEF NADJ Centre Chorégrafique National D’orléans (Francia) Les Corbeaux prima nazionale

domenica 4 settembre Rovereto Auditorium Fausto Melotti ore 18 Presentazione e premiazioni vincitori Danz’è Rovereto Piazza Polo Museale ore 21 musica ENZA PAGLIARA UNDA MARIS (Italia) Frunte de Luna musica MAURO DURANTE Canzoniere Grecanico Salentino (Italia) Focu d’amore

Trento Teatro Sociale ore 21 WALID AOUNI Egyptian Moderne Dance Theatre (Egitto) The Women of Kassem Amin prima nazionale

martedì 6 settembre Trento Teatro Sociale ore 21 WALID AOUNI Egyptian Moderne Dance Theatre (Egitto) Le Port de l’Orient prima assoluta

mercoledì 7 settembre Rovereto Auditorium Fausto Melotti ore 21 GABRIEL BEDDOES Körper (Italia) Vis Motus prima nazionale e coproduzione del Festival

FRANCESCA MANFRINI 3D-3Dinamiche (Italia) Under the tree’s voices prima nazionale e coproduzione del Festival

giovedì 8 settembre Trento Teatro Sociale ore 21

Rovereto Piazza Polo Museale ore 21.30

OHAD NAHARIN Batsheva Dance Company (Israele) Deca Dance

ZIYA AZAZI Ziya Azazi Company (Turchia) Ember

prima nazionale

venerdì 9 settembre Rovereto Auditorium Fausto Melotti ore 21 ZIYA AZAZI Ziya Azazi Company (Turchia) Dervish/Azab e Dervish in progress prima nazionale

sabato 10 settembre Trento Teatro Sociale ore 21 ANDONIS FONIADAKIS Apotosoma Dance Company (Grecia) Romeo and Juliet

prima nazionale

Rovereto, Piazza Polo Museale ore 22 DJAMILA HENNI-CHEBRA Compagnie Djamila Henni-Chebra (Francia Egitto) Cafè Baladi domenica 11 settembre Rovereto Auditorium Fausto Melotti ore 21 ABOU LAGRAA LA BARAKA (Francia Algeria) Nya prima nazionale

prima nazionale

Completano il programma del Festival DANZ’È Concorso coreografico Città di Rovereto Rovereto Teatro alla Cartiera ore 11 1-3 SETTEMBRE È il Concorso coreografico proposto dal Festival e rappresenta l’occasione per giovani compagnie e coreografi italiani di presentare il proprio lavoro davanti a un pubblico di appassionati, operatori e giornalisti. DANZ’È OFF Piazza Loreto ore 18.30 1-3 SETTEMBRE Le compagnie selezionate per il Concorso coreografico Danz’è, che si esibiscono al Teatro alla Cartiera, presentano le loro coreografie nel centro storico di Rovereto in Piazza Loreto.

STAGE E LABORATORI Rovereto Teatro alla Cartiera e Auditorium Fausto Melotti 3,4 e 10,11 SETTEMBRE In occasione del Festival Oriente Occidente il CID propone quattro occasioni per avvicinarsi o approfondire i diversi stili di danza HAPPY DANCE Rovereto Piazza Loreto ore 18.30 4-11 SETTEMBRE Il Festival Oriente Occidente dedica una sezione del proprio programma alla scoperta di alcune delle realtà artistiche trentine. LINGUAGGI Il Mediterraneo, terra di culture 1-11 SETTEMBRE 2011 Intellettuali, giornalisti e ambientalisti approfondiscono alcune delle questioni cruciale legale al bacino del Mediterraneo.


14 VIVIROVERETO

d a V I S I TARE

Nata da un’intuizione del sacerdote roveretano Don Antonio Rossaro, la Campana dei Caduti - Maria Dolens - diffonde il proprio messaggio dal 4 ottobre 1925. Simbolo di una profonda vocazione alla pace, perché fusa con il bronzo dei cannoni delle nazioni partecipanti alla Prima guerra mondiale, è la più grande campana al mondo che suoni a distesa. Ogni sera cento suoi rintocchi invitano a riflettere, dal Colle di Miravalle, sulla pace dei popoli. Il 18 gennaio 1968, con decreto del Presidente della Repubblica, è nata la Fondazione Opera Campana dei Caduti, che ha ottenuto, nel 2006, il partenariato con il Consiglio d’Europa e, nell’agosto 2009, lo status consultivo speciale presso l’ECOSOC dell’ONU.

MARIA DOLENS SIMBOLO DI PACE

Fondazione Opera Campana dei Caduti Colle di Miravalle - 38068 Rovereto Telefono: 0464.434412 Fax: 0464.434084 info@fondazioneoperacampana.it www.fondazioneoperacampana.it

Orari Fino a Settembre: dalle ore 9.00 alle ore 19.00 Ultimo biglietto d’entrata mezz’ora prima della chiusura. La Campana suona ogni giorno: alle ore 21:30 con ora legale, la domenica suona anche alle ore 12.

Fino al 15 settembre apertura serale dalle ore 21.00 alle ore 22.00 per assistere al suono della Campana delle 21.30.

Un vulcano d’idee per l’arredamento Marco Berteotti è un vulcano di idee al servizio dei suoi clienti. La sua impresa, la Berteotti ceramiche, nel settore ormai da 20 anni, è quasi una famiglia in cui la creatività di ognuno si completa con la meticolosità dell’altro. Oltre alle piastrelle e alle pavimentazioni in legno, la ditta di via Roma è maestra nelle ristrutturazioni chiavi in mano. «Avete bisogno di rifare il bagno? Ci date le chiavi e in un paio di settimane ve lo riconsegniamo come lo sognavate» assicura Marco Berteotti. La prova della creatività del titolare si ha nel nuovo show room di Sottoportico del Leone. Lì rubinetteria e sanitari si sposano con i complementi di arredo, dall’asciugamano al porta spazzolino. «La maggior

parte dei miei particolari di arredo bagno, spiega Berteotti, arriva dal Belgio, dove l’accessorio è un oggetto di culto». E veramente Berteotti Ceramiche è un negozio per tutte le tasche e per tutti i gusti, dal

moderno al classico, passando per i lavori in resina e tutte le tinte cromatiche immaginabili. A Rovereto Marco Berteotti poi è un’istituzione: si è occupato infatti della ristrutturazione del caffé Via Dante 20, del bar

Berteotti Ceramiche, Via Roma 23

Mani al Cielo e del caffè De Min, curando con originalità sia gli interni sia gli esterni.

Per informazioni visitate il sito www.berteotticeramiche.com


VIVIROVERETO 15

La guerra di Libia 1911-1930 Dal 2 luglio 2011

Il Museo Storico Italiano della Guerra che si trova nel trecentesco Castello di Rovereto, ricorda i cento anni dall’inizio della guerra italo-turca (1911-12) per il controllo della Libia con una mostra di fotografie, materiali e cartoline di propaganda. Il “giovane” Regno d’Italia, che nel 1911 varcava la soglia dei suoi primi cinquant’anni, attraversava una stagione di grandi trasformazioni economiche e sociali e, desideroso di affermarsi in

IL PIACERE DI MANGIARE IN VERANDA ALL’APERTO NEL CENTRO STORICO ROVERETO Artiglierie della DI Grande Guerra, che ha Europa e nel Mediterraneo come potenza sede nel rifugio antiaereo scavato durante militare, decise di impegnarsi in una Sfiziose insalate - Pasta fatta in casa la Seconda guerra mondiale ai piedi del guerra coloniale di grandi ambizioni. La Pesce di lago e di mare Castello di Rovereto, nel quale il Museo è mostra ripercorre le vicende del conflitto ospitato dal 1921. e illustra - in una sezione curata da Enrico C.so Rosmini 82/D - Rovereto (TN) - 0464.435454 Sturani - l’immaginario coloniale popolare attraverso l’iconografia riprodotta nelle info: Museo Storico Italiano della Guerra cartoline illustrate e con altri materiali. Via Castelbarco, 7 Rovereto Nel periodo estivo, oltre alla mostra Tel. 0464 438100 www.museodellaguerra.it temporanea e alle collezioni permanenti, Orari Tutto l’anno da martedì a domenica 10.00 - 18.00 è possibile visitare anche la Sezione

il fascino dei gioielli Perini Gioielli - Via Tartarotti 39

La gioielleria Perini è nata come laboratorio di orificeria. Le origini “artigianali” e creative del negozio, che ha emesso il primo scontrino nel 1934, hanno lasciato la loro traccia unica e riconoscibile nella sede di via Tartarotti. Oltre alla gioielleria classica con marche in esclusiva come Damiani, Leo Pizzo, Fope e Comete, il negozio propone infatti gioielli creati artigianalmente e assemblati con fantasia.

“Vendere quello che hanno tutti”- dice Lucia Perini, una delle titolari - è facile. Io, oltre a proporre le marche leader del mercato, acquisto oggetti particolari da tutto il mondo e poi li propongo a prezzi accessibili”. Quest’estate sarà d’obbligo indossare colore nei propri gioielli, assicurano le titolari del negozio. Da Perini si possono quindi acquistare collane multifili di seta dal Libano, parure siriane e borsette indiane, selezionate dalle fiere di tutto il mondo. Oltre agli articoli da regalo per anniversari e cerimonie, nel negozio di via Tartarotti è ospitato inoltre lo shopping shop di Mont Blanc, marca leader nelle penne e negli orologi.

NOSIOLA - SALVANEL - MARTINEL MERCURIA - ROMEO WWW.CASTELNOARNA.COM

   


inc 2 01o1 n t r i 2012

16 VIVIROVERETO

23 - 25 settembre

EDUCARE NELL’INCERTEZZA Tra gli ospiti Roberto Mancini, Pietro Barcellona e Pier Luigi Celli. Educa: la manifestazione nazionale sull’educazione torna con il suo tradizionale appuntamento di settembre che quest’anno punta al tema “Educare nell’incertezza”. Una riflessione necessaria che nasce dalla considerazione di come la parola crisi non possa più essere considerata un’eccezione, ma regola dell’oggi. L’incertezza, diventata la cifra di una grande ansia individuale e collettiva, genera paure ed egoismi che chiedono alla scuola, alla famiglia, alla società di cercare, trovare ed offrire strumenti o soluzioni educative buone per tutti.

paura

crisi

fragilità

legami

Per questo Educa si interroga, assieme ai protagonisti dell’educazione, su come contesti e soggetti educativi possano essere guida nella ricerca di una “bussola interiore” utile a orientarsi dentro la realtà affinché l’incertezza sia opportunità per trovare nuove strategie e fare scelte innovative, per potenziare le relazioni a partire da una maggiore sicurezza interiore individuale da scoprire e rafforzare, per far nascere nuovi legami e un rinnovato senso di vita comune.

desiderio

creatività

identità progetto

2011 2012

programma sul sito www.educaonline.it.

cuore di mamma in un negozio da fiaba Le BèBè, Via Carducci 1/B

paura legami

fragilità

desiderio

È veramente facile innamorarsi degli abitini esposti nella vetrina del negozio «Le Bébé» in via Carducci. Sui manichini e sugli scaffali c’è infatti un’esplosione di colori e modelli alla moda: «è finita l’epoca in cui i bambini devono essere vestiti solo di bianco, rosa e azzurro. Io cerco la novità: soprattutto

d’estate, giallo rosso verde e fucsia sono veramente perfetti per i più piccoli» spiega Giorgia Grigoletti, titolare della boutique per bambini. L’offerta di abbigliamento dai 0 ai 14 anni punta sulle migliori marche del Made in Italy, come Aletta e su alcune brand rinomate come Catmini: tutti i

crisi

Visita il profilo di Le Bébé su Facebook per essere aggiornato su promozioni, sconti e novità

identità

creatività

capi sono accomunati da tessuti di qualità, con dettagli rifiniti a mano e modelli all’ultimo grido. Il valore aggiunto di «Le Bébé» è però la titolare Giorgia: mamma di due splendidi bambini, ha la giusta esperienza per consigliare gli acquisti migliori. «Il rapporto con la mia clientela è basato su una forte intesa tra mamme. È importante essere sulla stessa linea d’onda», sottolinea la negoziante. Oltre agli abiti da cerimonia, per battesimi, comunioni,

progetto

cresime e matrimoni, il negozio propone anche jeans, magliette, gonne e pantaloncini adatti alla vita di tutti i giorni. Inoltre «Le Bébé» è un ottimo luogo dove acquistare regali: anche in questo caso Giorgia saprà indicarvi il modello che più si adatta all’occasione. L’arredamento fiabesco del negozio poi, con soffici peluche e un angolo gioco per i bambini, rende «Le Bébé» un luogo perfetto per l’intrattenimento dei più piccoli.


C I N EMA

VIVIROVERETO 17

3 - 8 OTTOBRE

ARCHEOLOGIA, PATRIMONIO DA TUTELARE 129 film provenienti da 20 Nazioni e un tema centrale e universale: “Il patrimonio archeologico, storico e culturale italiano e internazionale è il nostro futuro, inteso come ricchezza e risorsa da salvare, promuovere e valorizzare”. Ancora una volta l’Archeologia con la “A” maiuscola sarà protagonista alla XXII Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico che si terrà a Rovereto dal 3 al 8 Ottobre prossimi; evento promosso e realizzato dal Museo Civico di Rovereto, insieme al periodico specializzato Archeologia Viva. Il programma dell’edizione 2011 del festival sarà ricco di documentari spettacolari provenienti da tutto il mondo, incontri con i registi e conver-

sazioni con i protagonisti della ricerca archeologica. Tra le novità di questa edizione la possibilità di vedere su: www.sperimentarea.tv i trailer di alcuni film che saranno proiettati nel corso del Festival. I primi video sono già on-line, ma molti altri saranno periodicamente aggiunti.

Ulteriori dettagli sull’evento su http://www.museocivico. rovereto.tn.it

Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico Museo Civico Borgo Santa Caterina, 43 I-38068 Rovereto (Trento) tel +39 0464 452820

Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico Museo Civico Borgo Santa Caterina, 43 I-38068 Rovereto (Trento) tel +39 0464 452820


GRA N D E SPORT

18 VIVIROVERETO

IL PALIO CITTÀ DELLA QUERCIA ATTENDE I GRANDI CAMPIONI

Appuntamento con l’atletica spettacolo martedì 13 settembre

Rovereto capitale dell’atletica:

questo il titolo che ha aperto le 4 pagine che “Sport Week”, il magazine settimanale della “Gazzetta dello Sport” ha dedicato al “Palio Città della Quercia”, meeting internazio-

nale di atletica di Rovereto. Una grande promozione per Rovereto (accanto alle foto del meeting la rivista riportava anche una grande immagine della cupola del Mart), considerando che il quotidiano sportivo ha

una diffusione di oltre 400 mila copie e arriva a circa 4 milioni di contatti. Si tratta di una ulteriore dimostrazione della fama ormai consolidata a livello nazionale e internazionale della manifestazione organizzata dall’ U.S. Quercia, società che conta 66 anni di vita, oltre 320 atleti tesserati, squadra femminile in serie A oro, squadra maschile in serie A, un movimento giovanile di circa 150 ragazzi: cifre che fanno del club gialloverde una delle realtà più complete dell’atletica italiana. Il “Palio Città della Quercia”, il meeting più antico dell’atletica italiana con le sue 47 edizioni, ha portato a Rovereto atleti di oltre 90 Nazioni di tutti i continen-

ti, una serie ormai lunghissima di campioni olimpici e mondiali. Non a caso è inserito ormai da 20 anni nel circuito del Grand Prix Europeo, in cui la piccola Rovereto affianca grandi città come Mosca, Varsavia, Praga, Barcellona e Torino. Da oltre 30 anni il “Palio” porta il nome di Rovereto in Italia e nel mondo attraverso la trasmissione in diretta televisiva. Per quest’anno l’appuntamento è fissato per martedì 13 settembre, giornata in cui a Rovereto arriveranno i grandi nomi dell’atletica italiana e mondiale. E anche quest’anno ingresso gratuito, con i biglietti offerti dalla Cassa Rurale di Rovereto, che saranno disponibili a partire dall’ultima settimana di agosto.

Da 25 anni,

parole d’ordine: gusto e cortesia!

Malfer Casalinghi B.go S. Caterina 6

Civico 37 abbigliamento Via Fontana 18

padroni di casa

Malfer Casalinghi ha aperto nel 1985 e da quel momento ha continuato la tradizione familiare che lo caratterizza nella vendita di articoli per la casa. Con questi anni di esperienza, le proprietarie Anna e Cristina sanno

soddisfare le esigenze dei clienti proponendo articoli regalo, liste nozze e piccoli elettrodomestici da scegliere tra le marche leader nel settore come Lagostina, Tognana, Cartapietra, Guzzini, Morinox, Wald ed Egan.

Al Civico 37 possono entrare giovani, donne eleganti e persone sportive. Per ognuno di loro c’è un capo adatto. Il negozio di via Fontana, infatti, è trasversale: può soddisfare i teenager che vogliono t-shirt colorate e jeans skinny, le signore che cercano la raffinatezza di un abito particolare ma soprattutto chi ama lo stile casual. Le parole d’ordine per il personale che lavora al Civico 37 sono cortesia e massima dedizione al cliente: i titolari Stefano e Cristina vantano inoltre un’esperienza trentennale nel settore dell’abbigliamento. Il Civico 37 ha aperto anche a Trento, Riva e Arco.


dal 1790 caffè torrefatto all’italiana dal 1790 caffè torrefatto all’italiana

ROVERETO VIA F. OREFICI 22 RIVA DEL GARDA GALLERIA DIAZ MARLBOROCLASSICS.COM

d a l 1 7 9 0visita c a fl’antica f è t otorrefazione r r e f a t t o d’italia all’italiana in vicolo del messaggero, 10 a rovereto visita l’antica torrefazione d’italia in vicolo del messaggero, 10 a rovereto degustazioni in via paoli 18/1 - p.zza c. battisti 14/15 a rovereto

degustazioni in via paoli 18/1 - p.zza c. battisti 14/15 a rovereto di Franco Vettori & C. s.n.c.

visita l’antica torrefazione d’italia in vicolo del messaggero, 10 a rovereto

38068 ROVERETO (TN) Via Garibaldi, 30

degustazioni in via paoli 18/1 - p.zza c. battisti 14/15 a rovereto

Il buon gusto nel vestire è una questione di etichetta. Rovereto

Solo il bello dello shopping.

C'è chi segue la moda. Noi preferiamo seguire te. Rovereto

Solo il bello dello shopping.


v i v e r e l a ci t t à

20 VIVIROVERETO

i NUMERI DELLA CITTà

Farmacie in Città Farmacia Comunale 1 Via Paoli 0464 432060

Farmacia S. Marco Piazza Erbe 17 0464 421060

Farmacia Cobelli Via Mazzini 10 0464 421270

Farmacia Barbacovi Via Benacense 9/B 0464 421373

Farmacia Thaler Via Dante 3 0464 421030

Farmacia Pavani Viale Vittoria 42 0464 436620

Farmacia Santoni Piazza Filzi 21 0464 437797

Beauty Star ROVERETO 181x126.indd 2

Polizia Municipale di Rovereto 0464 452110 Soccorso ACI Rovereto, Via Lagarina 37 0464 410465 Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari Servizio Veterinario 0464 403741 Piscina Comunale 0464 435440 Servizio Taxi Rovereto 0464 424365 0464 421555

Noleggio biciclette Servizio di noleggio gratuito di biciclette presso i parcheggi Rovereto Centro, Centro Storico e Stazione. Parcheggio “Rovereto centro” di Via Manzoni 0464 438170 numero verde 800.090.156

INTERNET WIRELESS In rete per le vie della città. Visita il sito: www.futur3.it/rete-luna/

Consorzio Rovereto In Centro Corso Bettini 64 0464 424047 info@roveretoincentro.com www.vivirovereto.it

APT Rovereto e Vallagarina Corso Rosmini 6/A 0464 430363 info@visitrovereto.it www.visitrovereto.it

21/06/11 14:15

Profile for Consorzio Rovereto In Centro

VIVI ROVERETO - Numero 2  

Luglio - Settembre 2011

VIVI ROVERETO - Numero 2  

Luglio - Settembre 2011

Advertisement