Page 1

PIASTRE E CONNETTORI PER LEGNO


Le quantità d’imballo possono variare. Non si risponde per eventuali errori di stampa, dati tecnici e traduzioni. Illustrazioni parzialmente completate con accessori non inclusi. Immagini a scopo illustrativo. Il presente catalogo è proprietà esclusiva di Rotho Blaas srl e non può essere copiato, riprodotto o pubblicato, anche per stralci, senza preventivo consenso scritto. Ogni violazione è perseguita a norma di legge. I valori forniti devono essere verificati dal progettista responsabile. Non si risponde di eventuali errori di stampa o battitura. Tutti i diritti sono riservati. Copyright © 2015 by rothoblaas

3


MONACO

INNSBRUCK BREGENZ

MILANO


SALISBURGO

BOLZANO

Rotho Blaas SRL

TRENTO

VENEZIA

VERONA

Rothoblaas è una multinazionale italiana originaria della regione alpina e leader nello sviluppo e nella fornitura di soluzioni ad alto contenuto tecnologico nel settore dell’edilizia in legno.


DOVE SIAMO HEADQUARTERS

Rotho Blaas srl

Italia - Cortaccia (Bolzano) SUBSIDIARIES

Rotho Blaas France SARL France - Colmar

Rotho Blaas GMBH

Austria - Innsbruck

Rotho Blaas Iberica SL Spain - Manresa

Rotho Blaas RU

Russia - Saint Petersburg

Rotho Blaas Baltic SIA Latvia - Riga

Rotho Blaas Argentina SRL Argentina - Buenos Aires

Rotho Blaas Brasil LTDA Brasil - Curitiba

Rotho Blaas Colombia SAS Colombia - BogotÃ

Fastener Soluciones SA Ecuador - Quito

Rotho Blaas Chile SPA Chile - Santiago

Rotho Blaas Australia PTY LTD Australia - Sydney

Rotho Blaas Canada Construction Products INC Vancouver - Canada

6


Vogliamo realizzare prodotti che ci permettano di distinguerci, dovesse essere anche solo per un singolo dettaglio.

7


LOGISTICA Grazie all’esperienza internazionale maturata in oltre 20 anni di attività e a una rete di consociate dislocate strategicamente, siamo in grado di garantire un servizio di qualità in cui sicurezza della merce e puntualità nelle consegne sono sempre in primo piano.

Rotho Blaas Canada Construction Products INC

28

Canada - Vancouver

mio di km PERCORSI DALLA MERCE

IMBALLO Protezione e design La pallettizzazione negli speciali imballi

Rotho Blaas Colombia SAS Colombia - Bogotà

in cartone riciclato con cappuccio ripara le confezioni da umidità, danneggiamento e sporco, oltre a garantire la riconoscibilità dello stile Rothoblaas.

Fastener Soluciones SA Ecuador - Quito

Rotho Blaas Chile SPA Chile - Santiago

8

Rotho Blaas Argentina SRL

Rotho Blaas Brasil LTDA

Argentina - Buenos Aires

Brasil - Curitiba


60.000 SPEDIZIONI

Rotho Blaas RU Russia - Saint Petersburg

Rotho Blaas Baltic SIA Latvia - Riga

Rotho Blaas France SARL

France - Colmar

Rotho Blaas GMBH Austria - Innsbruck

Rotho Blaas srl Italia - Cortaccia

Rotho Blaas Iberica SL Spain - Manresa

Rotho Blaas Australia PTY LTD Australia - Sydney

35.000 t MERCE MOVIMENTATA

Legenda: Consociata con magazzino Consociata

9


AL VOSTRO SERVIZIO

oltre

10000 UDITORI AI NOSTRI CORSI/SEMINARI

oltre

280000 VISITE / ANNO AL SITO WEB

oltre

8000 CONSULENZE ALL’ANNO

school • formazione mirata per professionisti e progettisti • corsi dedicati per aziende, associazioni di settore, scuole superiori ed università • ampie aree didattiche attrezzate, oltre 300 m2 • sala prove pratiche • servizio Rothobar per eventi quali presentazioni, cene aziendali, mostre, covegni

10


web support • scegli la lingua • sfoglia e scarica i nostri cataloghi • software di calcolo • contatto diretto per informazioni o consulenze

• supporto tecnico a professionisti e clienti del settore • consulenza specializzata per i progetti e per il cantiere • relazioni di calcolo

www.rothoblaas.com

• ampia gamma di prodotti

11


IDEE SVILUPPO INNOVAZIONE L’innovazione è il motore della nostra crescita; la capacità di vedere soluzioni dove gli altri vedono problemi ciò che ci permette di anticipare le esigenze del mercato.

Da noi tutto ciò che riguarda il prodotto si

e la verifica, offriamo consulenza completa, a 360°.

svolge internamente. Curiamo l’intero processo

Ci occupiamo del marketing, realizziamo i cataloghi,

dall’idea allo sviluppo fino all’uscita sul mercato.

curiamo direttamente ogni aspetto dell’imballaggio

Progettiamo, testiamo, eseguiamo i controlli sui

e dell’etichettatura.

prodotti e seguiamo l’intero processo certificativo.

E disponiamo di tutte queste competenze all’interno

Prepariamo le schede tecniche, i particolari

dell’azienda.

costruttivi, sviluppiamo i software per il calcolo

12


1. RESEARCH Esigenze costruttive

5. LAUNCH Lancio sul mercato e commercializzazione

2. SKETCH

4. CHECK

Disegno di nuovi sistemi

Certificazione e quality control

3. TEST Prove sperimentali

13


SUPPORTO Il supporto di un ufficio tecnico composto da consulenti e tecnici specializzati consente di risolvere problematiche relative alla progettazione e all’esecuzione di un’opera con la scelta dei prodotti e delle soluzioni corrette.

All’interno del nostro ufficio oltre 15 tecnici altamente specializzati si occupano di ideare nuovi prodotti, realizzare schede tecniche, elaborare modelli di calcolo, sviluppare strumenti di supporto alla progettazione e software. Possiamo offrire a

6

CONSULENTI TECNICI

9500

PROBLEMI RISOLTI OGNI ANNO

progettisti, tecnici ed installatori un servizio di consulenza orientato ad ottenere dai nostri prodotti la massima efficienza e performance. Forniamo

riferimenti

normativi,

supporto

al

calcolo, documentazione tecnica, certificazioni accompagnatorie ed assistenza in fase d’installazione.

14

corsi SPECIALISTICI MULTILINGUA

600 PARTECIPANTI OGNI ANNO

6 CATALOGHI 7000

ARTICOLI

ogni anno

120 SEMINARI

in tutto il mondo

12500

14

PARTECIPANTI


FISSAGGIO

IMPERMEABILIZZAZIONE

ACUSTICA

ANTICADUTA

analisi e soluzioni per

ATTREZZATURA

posizionamento linee vita

problematiche acustiche consulenza e controllo per

risoluzione di problematiche

dispositivi di protezione

progettuali e realizzative

individuale DPI

progettazione specifica

supporto tecnico a clienti e

del dettaglio richiesto

calcolo statico

tecnici del settore

consulenza diretta e formazione tecnica

Sul nostro sito sono disponibili strumenti per la progettazione: cataloghi, disegni tecnici, instruction paper, schede tecniche e voci di capitolato, software di calcolo e video.

assistenza per il montaggio

Richiedi la tua consulenza su

www.rothoblaas.com

15


AL SERVIZIO DEI PROGETTISTI Grazie alla facilità di utilizzo dei nostri software è possibile analizzare e verificare agevolmente una vasta casistica di nodi progettuali sfruttando l’ampia gamma di fissaggi strutturali.

DETTAGLI COSTRUTTIVI Librerie di dettagli costruttivi per edifici in legno pensate per l’utilizzo dei prodotti in sinergia tra loro al fine di assicurare massime prestazioni strutturali, termiche, acustiche, di tenuta all’aria e di durabilità.

ROTHOSCHOOL Ampia offerta di corsi e seminari tecnici dedicati all’aggiornamento delle competenze dei professionisti del settore.

Corso di carpenteria in legno

Corso per preventivi e vendita

Corso avanzato di carpenteria per edifici in legno

Corso sulla concezione architettonica di una costruzione in legno

Corso per installatori qualificati di sistemi anticaduta

Corso avanzato di progettazione delle connessioni per strutture di legno

Corso per l’utilizzo di dispositivi di protezione individuale contro le cadute dall’alto e sistemi di salvataggio

Corso avanzato di progettazione per edifici di legno: statica, sismica e cantiere

Corso di impermeabilizzazione per applicatori Corso sulla tenuta all’aria degli edifici

16

Corso di progettazione sistemi anticaduta


SOFTWARE Uno strumento nato con l’obiettivo preciso di semplificare il lavoro del progettista. Semplice e intuitivo, permette di sviluppare rapidamente il calcolo e la scelta dell’applicazione e dei prodotti, portando in pochi passi alla stampa della relazione di calcolo.

coming soon

WHT - TITAN angolari

staffa ALU giunti a taglio

WS giunti a momento

VGZ giunti a taglio

VGS rinforzi

DGZ HBS - TBS - HBS+evo fissaggio isolante viti a taglio

NORMATIVE DI CALCOLO 8

1

Euro codic e5

2 7 9 3 6

9 5 4 4

CALCOLO CARICHI ATMOSFERICI

Possibilità di scelta tra le modalità di calcolo secondo Eurocodice 5 (EN 1995:2008) e NTC 2008 (DM 14/01/2008) in conformità ai certificati di prodotto.

α1=0

Computazione dei carichi atmosferici agenti sulla struttura attraverso l’inserimento del comune di ubicazione e della descrizione dell’opera.

INSERIMENTO DATI

F

Indicazioni passo-passo per il corretto inserimento dei dati ed il controllo immediato della congruenza progettuale del nodo.

na1

a3t a1

a4c a2

na2

α2

ISTRUZIONI GRAFICHE Finestra dedicata all’interpretazione grafica dei dati inseriti, per una corretta gestione del calcolo.

RELAZIONE DI CALCOLO

CERTIFICAZIONI

100

0

Generazione della relazione personalizzata e pronta all’uso, completa di calcolo con verifiche, specifiche di prodotto, computo metrico ed indicazioni di posa.

Documenti accompagnatori del prodotto a portata di click, pronti per essere stampati e allegati alla relazione.

17


GIUNZIONI A SCOMPARSA PER TRAVI ALUMINI

28

ALUMIDI

34

ALUMAXI

44

STA

50

KOS - KOT

54

MET

60

VGU

66

DISC

70

UV

76

XEPOX

84

DBB

88

ZVB

90

NEO

94

GIUNZIONI PER PARETI ED EDIFICI

18

1

2

WHT

102

WHT XXL

110

WHT PLATE

116

TITAN N

122

TITAN F

130

TITAN WASHER

138

TITAN SILENT

144

TITAN PLATE

150

X - RAD

156


PIASTRE E CONNETTORI PER LEGNO ANGOLARI, SCARPE E PIASTRE FORATE

3

ANCORANTI PER CALCESTRUZZO

5

WVB

178

SKR

296

WKR

186

SKS

296

WKF

190

SKR CE

297

WINK

192

SKS CE

297

BSA

202

ABS

300

BSI

210

AB1

302

BS SPECIAL

214

AB7

304

SPN - LBN

216

ABU

306

AHZ

307

LBV

218

AHS

307

LBB

224

NDC

308

NDS

310

NDB

310

4

GIUNZIONI PER ESTERNO TYP R

234

NDK

311

TYP X

242

NDL

311

TYP F - M

248

MBS

312

TYP SPECIAL

258

VINYLPRO

314

ROUND

262

VINYLNORDIC

318

GATE

264

EPOPLUS

322

TERRALOCK

268

POLYGREEN

326

VERTILOCK

274

INA

329

FLAT

278

IHP  IHM

329

TVM

282

JFA

284

EPM

286

FISSAGGI PER LEGNO

331

19


20


21

1. GIUNZIONI A SCOMPARSA PER TRAVI


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

GIUNZIONE PRINCIPALE - SECONDARIA L’ampia scelta di sistemi di giunzione permette di rispondere a diversificate esigenze progettuali: le connessioni fra elementi in legno devono assicurare resistenza statica, affidabilità in condizioni di incendio e garantire al contempo un buon risultato estetico.

SICUREZZA STATICA DEFINIZIONE

Il collegamento trave principale - trave secondaria nelle strutture in legno è schematizzabile tramite un nodo di cerniera che vincola gli elementi alla traslazione ma non alla rotazione e si differenzia quindi dal vincolo di incastro (ricorrente viceversa nelle strutture in calcestruzzo). L’unione è infatti in grado di trasferire lo sforzo di taglio e la sollecitazione assiale dalla trave secondaria alla trave principale ma non momento flettente o torcente.

NODO DI CERNIERA

NODO DI INCASTRO

ANALISI FV

Il sistema di connessione non è un nodo puntuale ma è costituito da più elementi che interagiscono fra loro. La conformazione geometrica della connessione genera, contestualmente al trasferimento del taglio, un momento parassita con conseguenti sollecitazioni aggiuntive sugli elementi (trazione sui fissaggi / compressione sulla trave principale).

RT

RC

SOLUZIONE I valori di resistenza sono certificati (marcatura CE), calcolabili (secondo ETA) ed elaborati da rothoblaas in funzione delle esigenze del progettista (documentazione tecnica).

FV

FLAT

FAX FUP

22

In funzione della tipologia di connettore si avranno resistenze differenti nelle varie direzioni: • FV = taglio verso il basso • FUP = taglio verso l’alto • FLAT = taglio laterale • FAX = trazione assiale


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

ESIGENZA ESTETICA “Tutti ti valutano per quello che appari. Pochi comprendono quel che tu hai dentro.” [N. Machiavelli]

GIUNZIONE A SCOMPARSA

GIUNZIONE A VISTA

I connettori sono interamente incorporati negli elementi in legno per un risultato estetico ottimale.

La connessione metallica viene posizionata all’esterno dell’elemento ligneo e quindi risulta visibile e con alto impatto estetico.

PROTEZIONE AL FUOCO Le strutture in legno, opportunamente progettate, garantiscono elevate prestazioni anche in condizioni di incendio.

LEGNO

METALLO

Il legno è un materiale combustibile che brucia lentamente: in condizioni di incendio si ha riduzione di sezione resistente ma la parte non interessata dalla carbonizzazione rimane efficiente.

I materiali metallici subiscono una drastica riduzione delle capacità meccaniche in presenza di elevate temperature.

GIUNZIONI LEGNO - METALLO

GIUNZIONI PROTETTE

es. R45

La connessione metallica adeguatamente protetta ed isolata dal legno non subisce riduzione di resistenza e mantiene intatte le proprietà meccaniche per il tempo richiesto. (es. R45 = 45 minuti)

GIUNZIONI NON PROTETTE

es. R15

La connessione metallica direttamente esposta ha resistenza molto limitata. (solitamente R15 = 15 minuti) Inoltre la riduzione della sezione lignea dovuta alla carbonizzazione provoca una diminuzione della profondità di infissione dei fissaggi.

23


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

GEOMETRIA

H

Scelta del sistema di giunzione in funzione delle dimensioni della trave secondaria BASE TRAVE SECONDARIA B [mm] 300

250

200

150

B

ALTEZZA TRAVE SECONDARIA H [mm] 100

50

0 mm

mm 0

200

400

AluMINI 45 mm

80 mm

AluMIDI 100 mm

80 mm

AluMAXI 160 mm

432 mm

DISC 80 mm

80 mm

UV 110 mm

80 mm

BSA / BSI 32 mm

24

80 mm

600

800

1000

1200


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

RESISTENZA

F

Scelta del sistema di giunzione in funzione della sollecitazione di taglio verticale CAMPI D’IMPIEGO LEGNO - LEGNO

LEGNO - CEMENTO

RESISTENZA CARATTERISTICA A TAGLIO Rk [kN] kN 0

50

AluMINI

AluMIDI

AluMAXI

pag. 76

BSA / BSI pag. 202

250

300

320 kN

pag. 44

UV

200

130 kN

pag. 34

pag. 70

150

40 kN

pag. 28

DISC

100

25 kN

20 kN

40 kN

25


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

GIUNTI CON STAFFE ALU GAMMA

senza fori

con fori

AluMINI

senza fori

con fori

AluMIDI

senza fori AluMAXI

APPLICAZIONI GEOMETRIA

β GIUNTI ORTOGONALI

α GIUNTI INCLINATI

SINGOLA STAFFA

DOPPIA STAFFA

MATERIALE

LEGNO / LEGNO

LEGNO / CEMENTO

LEGNO / ACCIAIO

INSTALLAZIONE - Dimensioni minime elementi in legno per giunzione con staffa a scomparsa spinotto autoforante WS AluMINI AluMIDI AluMAXI

aL LA aL

larghezza ala staffa - bordo esterno larghezza trave (1) bJ

spinotto

spinotto liscio STA AluMINI AluMIDI AluMAXI

LA

[mm]

45

80

130

45

80

130

aL

[mm]

≥ 10

≥ 10

≥ 15

≥ 10

≥ 10

≥ 15

bJ

[mm]

≥ 80

≥ 100 (2)

≥ 160

≥ 70

≥ 100 (2)

≥ 150

Ø

[mm]

8

12

16

L

[mm]

7

lunghezza da valutare in funzione delle esigenze estetiche e di resistenza al fuoco

(1) Si intende la base minima consigliata per realizzare la lavorazione nella trave secondaria in modo che il giunto risulti a completa scomparsa (2) Gli spessori laterali di legno sono < 10 mm, si consiglia di porre particolare attenzione nella realizzazione della fresata

26


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

INSTALLAZIONE - Tipologia e posizionamento dei fissaggi AluMINI

AluMIDI

APPLICAZIONE

LEGNO - LEGNO

LEGNO - LEGNO

FISSAGGI trave principale

vite HBS+ evo Ø5

chiodo LBA Ø4 / vite LBS Ø5

FISSAGGI trave secondaria

WS Ø7 / STA Ø8

CHIODATURA / TASSELLATURA trave principale

LEGNO - CEMENTO SKR Ø10

VINYLPRO M8

spinotto autoforante WS Ø7 / liscio STA Ø12

chiodatura totale

chiodatura parziale

tassellatura SKR

chiodatura totale

tassellatura VINYLPRO

AluMAXI APPLICAZIONE FISSAGGI trave principale

LEGNO - LEGNO

LEGNO - CEMENTO

chiodo LBA Ø6

VINYLPRO M16

FISSAGGI trave secondaria

spinotto autoforante WS Ø7 / liscio STA Ø16 chiodatura parziale

CHIODATURA / TASSELLATURA trave principale

chiodatura totale

tassellatura VINYLPRO

RESISTENZA AL FUOCO - Unioni (EN1995-1-2 §6.2.1) La staffa ALU consente di realizzare la giunzione a completa scomparsa; rispettando gli spessori minimini di ricoprimento (es. con tappi in legno consultabili nel catalogo “Attrezzatura per costruzioni in legno”) e garantendo la perfetta aderenza tra gli elementi, si possono raggiungere elevate resistenze al fuoco. Spessori minimi di ricoprimento per unioni protette (3) resistenza al fuoco

t1 min [mm]

t2 min [mm]

afi [mm] lamellare GL

massiccio C

R20

20 (4)

10

0 (5)

0 (5)

R30

20 (4)

10

10,5

12

R60

30

30

42

48

tappi in legno

t1

t1

t2

afi

t2

afi

garantire una perfetta aderenza

(3) Le verifiche di resistenza al fuoco degli elementi lignei devono essere svolte a parte (4) Può essere ridotto a 10 mm rispettando le distanze minime dai bordi previste per gli spinotti (5) Unione non protetta: L spinotto > 100 mm

27


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ALUMINI

Staffa a scomparsa senza fori Piastra forata tridimensionale in lega di alluminio

PACKAGING Viti HBS+ evo incluse nella confezione

ACCIAIO  ALLUMINIO CAMPI DI IMPIEGO Giunzioni a taglio legno-legno sia perpendicolari che inclinate rispetto al piano verticale legno massiccio legno lamellare XLAM (Cross Laminated Timber) LVL pannelli a base di legno

Staffa in lega di alluminio EN AW-6060 prodotta per estrusione e dunque priva di saldature

STRUTTURE SNELLE La geometria contenuta della spalla permette giunzioni di travi secondarie con larghezza ridotta (a partire da 45 mm)

ADATTABILE Disponibile in verghe da 2165 mm, da tagliare secondo le esigenze di cantiere

28

ALUMINI

ANCORANTI


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

MONTAGGIO RAPIDO Il fissaggio, semplice e veloce, si realizza con viti HBS+ evo sulla trave principale e con spinotti autoforanti o lisci sulla trave secondaria

INVISIBILE La giunzione a scomparsa garantisce un‘estetica appagante e consente di soddisfare i requisiti di resistenza al fuoco. Utilizzabile anche all‘esterno, se adeguatamente coperta dal legno

IDEALE PER PERGOLATI Le dimensioni contenute e la maggiore resistenza alla corrosione dell‘alluminio rispetto all‘acciaio fanno della staffa una soluzione ottimale per la realizzazione di tutti i tipi di strutture esterne

ALUMINI

29


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

codice ALUMINI65 ALUMINI95 ALUMINI125 ALUMINI155 ALUMINI185

tipo senza fori senza fori senza fori senza fori senza fori

H [mm] 65 95 125 155 185

pz/conf 25 25 25 15 15

ALUMINI2165

senza fori

2165

1

CODICI E DIMENSIONI ALUMINI

H

SOLLECITAZIONI

MATERIALE E DURABILITÀ

FV

ALUMINI: lega di alluminio EN AW-6060. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008).

CAMPO D‘IMPIEGO FUP

Giunzioni legno-legno Giunzioni legno-calcestruzzo*

FV

FUP

PRODOTTI ADDIZIONALI - FISSAGGI tipo

descrizione

d [mm]

supporto

pagina

HBS+evo

vite per legno

5

336

WS

spinotto autoforante

7

336

SBS

vite autoforante legno - metallo

4,8 - 6,3

336

SPP

vite autoforante legno - metallo

6,3

336

STA

spinotto liscio

8

50

Si consiglia di eseguire il montaggio del sistema con la MORTASATRICE A CATENA consultabile nel capitolo 9 del Catalogo “Attrezzatura per costruzioni in legno„ (pag. 147)

* Per maggiori informazioni contattare l‘ufficio tecnico rothoblaas

30

ALUMINI


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

GEOMETRIA LA LB

10 25 10 17,5 15

AluMINI

10

Ø1

H

s LA LB Ø1

Spessore Larghezza ala Lunghezza anima Fori piccoli ala

LA

[mm] [mm] [mm] [mm]

6 45 109,9 7,0

s s

INSTALLAZIONE DISTANZE MINIME

a3,t a4,c

TRAVE SECONDARIA - LEGNO as

a4,t

a2 as

a4,c

a2 a4,t a4,c a3,t as

Spinotto - Spinotto Spinotto - Estradosso trave Spinotto - Intradosso trave Spinotto - Estremità trave Spinotto - Bordo staffa

[mm] [mm] [mm] [mm] [mm]

≥3d ≥4d ≥3d ≥ {7 d; 80} ≥ 1,2 do (1)

spinotto autoforante WS Ø7 ≥ 21 ≥ 28 ≥ 21 ≥ 80 ≥ 10

spinotto liscio STA Ø8 ≥ 24 ≥ 32 ≥ 24 ≥ 80 ≥ 12

(1) diametro foro

TRAVE PRINCIPALE - LEGNO

vite HBS+ evo Ø5

Primo connettore - Estradosso trave

a4,c

[mm]

≥5d

≥ 25

MONTAGGIO

1

2

3

5

6

7

4

ALUMINI

31


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

VALORI STATICI  GIUNZIONE LEGNO/LEGNO  ANGOLO RETTO AluMINI bNT

FV

hNT

AluMINI H [mm] 65 95 125 155 185

AluMINI H [mm] 65 95 125 155 185

bNT [mm] 80 80 80 80 80

bNT [mm] 70 70 70 70 70

hNT [mm] 90 120 150 180 210

hNT [mm] 90 120 150 180 210

TRAVE SECONDARIA

TRAVE PRINCIPALE

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

spinotti WS Ø7 (1) [pz - Ø x L] 2 - Ø7 x 73 3 - Ø7 x 73 4 - Ø7 x 73 5 - Ø7 x 73 6 - Ø7 x 73

viti HBS+ evo Ø5 x 60 [pz] 7 11 15 19 23

EN 1995:2008

DIN 1052:1988

TRAVE SECONDARIA

TRAVE PRINCIPALE

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

spinotti STA Ø8 (2) [pz - Ø x L] 2 - Ø8 x 70 3 - Ø8 x 70 4 - Ø8 x 70 5 - Ø8 x 70 6 - Ø8 x 70

viti HBS+ evo Ø5 x 60 [pz] 7 11 15 19 23

EN 1995:2008

DIN 1052:1988

RV,k [kN] 2,2 5,6 10,3 16,1 20,1

RV,k [kN] 2,2 5,6 10,3 16,1 23,0

PRINCIPI GENERALI

NOTE

• I valori caratteristici sono secondo normativa EN 1995:2008 in accordo a ETA-09/0361. • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

(1) Spinotti autoforanti WS Ø7 (f = 550 N/mm2) u,k (2) Spinotti lisci STA Ø8 (f = 360 N/mm2) u,k

• • • • •

32

H

I coefficienti γm e kmod sono da assumersi in funzione della normativa vigente utilizzata per il calcolo. I valori ammissibili sono secondo normativa DIN 1052:1988. In fase di calcolo si è considerata una massa volumica degli elementi lignei pari a ρk = 380 kg/m3. Il dimensionamento e la verifica degli elementi in legno devono essere svolti a parte. I valori di resistenza del sistema di fissaggio sono validi per le ipotesi di calcolo definite in tabella. Per configurazioni di calcolo differenti è disponibile gratuitamente il software myProject (www.rothoblaas.com)

ALUMINI

Vadm [kg] 100 380 620 850 1090

Vadm [kg] 100 380 620 850 1090


33


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ALUMIDI

Staffa a scomparsa con e senza fori Piastra forata tridimensionale in lega di alluminio

CERTIFICATA Disponibile con fori e senza fori. Certificata anche nella versione da 2200 mm

ACCIAIO ď&#x161;ş ALLUMINIO CAMPI DI IMPIEGO Giunzioni a taglio legno-legno e legno-calcestruzzo sia perpendicolari che inclinate rispetto al piano verticale legno massiccio legno lamellare XLAM (Cross Laminated Timber) LVL pannelli a base di legno

34

ALUMIDI

StaďŹ&#x20AC;a in lega di alluminio EN AW-6005A ad elevata resistenza, prodotta per estrusione e dunque priva di saldature

LEGNO E CALCESTRUZZO Distanze tra i fori ottimizzate per giunzioni sia su legno (chiodi o viti) che su cemento armato (ancoranti avvitabili o chimici)

GESTIONE DELLE SCORTE Versione senza fori disponibile in verghe da 2200 mm con incisioni ogni 40 mm, da tagliare al momento secondo le esigenze di cantiere

ANCORANTI


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

INVISIBILE La giunzione a scomparsa garantisce un‘estetica appagante e consente di soddisfare i requisiti di resistenza al fuoco. Una svasatura all‘altezza del primo foro agevola l‘inserimento dall‘alto della trave secondaria

LEGNO - CALCESTRUZZO Per le applicazioni su cemento armato e altre superfici irregolari gli spinotti autoforanti concedono maggiore tolleranza nel fissaggio dell‘elemento ligneo. I valori sono certificati, testati e consolidati

SICUREZZA CERTIFICATA La staffa AluMIDI è stata oggetto di numerose ricerche, studi e pubblicazioni internazionali, a livello sia teorico (su vari modelli di calcolo) che sperimentale

ALUMIDI

35


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

codice ALUMIDI80 ALUMIDI120 ALUMIDI160 ALUMIDI200 ALUMIDI240

tipo senza fori senza fori senza fori senza fori senza fori

H [mm] 80 120 160 200 240

pz/conf 25 25 25 15 15

ALUMIDI2200

senza fori

2200

1

codice ALUMIDI120L ALUMIDI160L ALUMIDI200L ALUMIDI240L ALUMIDI280L ALUMIDI320L ALUMIDI360L

tipo con fori con fori con fori con fori con fori con fori con fori

H [mm] 120 160 200 240 280 320 360

pz/conf 25 25 15 15 15 8 8

tipo dima per AluMIDI con STA Ø12

pz/conf 1

CODICI E DIMENSIONI ALUMIDI SENZA FORI

H

ALUMIDI CON FORI

H

DIMA

codice ATALUMIDI

MATERIALE E DURABILITÀ

SOLLECITAZIONI FV

ALUMIDI: lega di alluminio EN AW-6005A. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008).

FUP FV

CAMPO D‘IMPIEGO Giunzioni legno-legno Giunzioni legno-calcestruzzo Giunzioni legno-acciaio

FUP

PRODOTTI ADDIZIONALI - FISSAGGI tipo

descrizione

d [mm]

supporto

pagina

LBA

chiodo anker

4

332

LBS

vite per piastre

5

332

WS

spinotto autoforante

7

336

STA

spinotto liscio

12

50

SKR

ancorante avvitabile

10

296

VINYLPRO

ancorante chimico

M8

314

EPOPLUS

ancorante chimico

M8

322

Si consiglia di eseguire il montaggio del sistema con la MORTASATRICE A CATENA consultabile nel capitolo 9 del Catalogo “Attrezzatura per costruzioni in legno„ (pag. 147)

36

ALUMIDI


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

GEOMETRIA ALUMIDI senza fori

ALUMIDI con fori

LA

LB LB

14 52 14

86

20

24 40

H

AluMIDI senza fori 6 80 109,4 5,0 9,0 -

23,4

Ø3

Ø2

40

Ø1

s LA LB Ø1 Ø2 Ø3

Spessore Larghezza ala Lunghezza anima Fori piccoli ala Fori grandi ala Fori anima (spinotti)

[mm] [mm] [mm] [mm] [mm] [mm]

AluMIDI con fori 6 80 109,4 5,0 9,0 13,0

20 19 42 19

LA

s

LA

s

s

s

INSTALLAZIONE DISTANZE MINIME a3,t a4,c

as

a4,t

a2 as

a4,c

≥3d ≥4d ≥3d ≥ {7 d; 80} ≥ 1,2 do (1)

spinotto autoforante WS Ø7 ≥ 21 ≥ 28 ≥ 21 ≥ 80 ≥ 10

spinotto liscio STA Ø12 ≥ 36 ≥ 48 ≥ 36 ≥ 80 ≥ 16

≥5d

chiodo anker LBA Ø4 ≥ 20

vite LBS Ø5 ≥ 25

TRAVE SECONDARIA - LEGNO Spinotto - Spinotto Spinotto - Estradosso trave Spinotto - Intradosso trave Spinotto - Estremità trave Spinotto - Bordo staffa

a2 a4,t a4,c a3,t as

[mm] [mm] [mm] [mm] [mm]

(1) diametro foro

hmin

a3,t as

a4,t

TRAVE PRINCIPALE - LEGNO Primo connettore - Estradosso trave

a4,c

[mm]

a2 Tinst

as

a4,c

hef

TRAVE PRINCIPALE - CALCESTRUZZO Spessore minimo supporto Diametro del foro nel calcestruzzo Coppia di serraggio

hmin [mm] d0 [mm] Tinst [Nm]

ancorante chimico VINYLPRO Ø8 hef + 30 mm ≥ 100 10 10

ancorante avvitabile SKR Ø10 110 8 25

hef = profondità effettiva di ancoraggio nel calcestruzzo

MONTAGGIO ALUMIDI senza fori

1

4a

5a

6a

7a

5b

6b

7b

ALUMIDI con fori 2

3

4b

ALUMIDI

37


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

VALORI STATICI  GIUNZIONE LEGNO/LEGNO  ANGOLO RETTO CHIODATURA TOTALE bNT

hNT

FV

H

FISSAGGIO CON CHIODI AluMIDI senza fori AluMIDI H [mm] 80 120 160 200 240 280 * 320 * 360 * 400 *

bNT [mm] 120 120 120 120 120 140 140 160 160

hNT [mm] 120 160 200 240 280 320 360 400 440

FISSAGGIO CON VITI

TRAVE SECONDARIA

TRAVE PRINCIPALE

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

TRAVE PRINCIPALE

VALORI CARATTERISTICI

spinotti WS Ø7 (1) [pz - Ø x L] 3 - Ø7 x 113 4 - Ø7 x 113 5 - Ø7 x 113 7 - Ø7 x 113 9 - Ø7 x 113 10 - Ø7 x 133 11 - Ø7 x 133 12 - Ø7 x 153 13 - Ø7 x 153

chiodi LBA Ø4 x 60 [pz] 14 22 30 38 46 54 62 70 78

EN 1995:2008

DIN 1052:1988

viti LBS Ø5 x 60 [pz] 14 22 30 38 46 54 62 70 78

EN 1995:2008

RV,k [kN] 9,1 16,6 25,7 36,7 50,0 64,3 75,7 93,2 106,7

Vadm [kg] 540 1070 1530 2030 2720 2890 3180 3470 3867

RV,k [kN] 11,6 21,5 32,7 45,9 62,4 78,1 87,7 105,8 115,8

* misura ottenibile dalla barra ALUMIDI2200

FISSAGGIO CON CHIODI AluMIDI con fori AluMIDI H [mm] 120 160 200 240 280 320 360 400 *

bNT [mm] 120 120 120 120 140 140 160 160

hNT [mm] 160 200 240 280 320 360 400 440

TRAVE SECONDARIA

TRAVE PRINCIPALE

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

TRAVE PRINCIPALE

VALORI CARATTERISTICI

spinotti STA Ø12 (2) [pz - Ø x L] 3 - Ø12 x 120 4 - Ø12 x 120 5 - Ø12 x 120 6 - Ø12 x 120 7 - Ø12 x 140 8 - Ø12 x 140 9 - Ø12 x 160 10 - Ø12 x 160

chiodi LBA Ø4 x 60 [pz] 22 30 38 46 54 62 70 78

EN 1995:2008

DIN 1052:1988

viti LBS Ø5 x 60 [pz] 22 30 38 46 54 62 70 78

EN 1995:2008

* misura ottenibile dalla barra ALUMIDI2200

NOTE - LEGNO/LEGNO (1) Spinotti autoforanti WS Ø7 (f = 550 N/mm2). u,k (2) Spinotti lisci STA Ø12 (f = 360 N/mm2). u,k (3) La chiodatura parziale va realizzata chiodando ogni colonna in maniera

alternata (si veda immagine a pagina 26). La chiodatura parziale si rende necessaria per giunzioni trave / pilastro per il rispetto delle distanze minime dei fissaggi; può essere applicata anche per giunzioni trave / trave. (4) I valori di resistenza tabellati sono calcolati per una pendenza β = 30% (16,7°) della trave secondaria nel piano verticale e con l‘impiego a scomparsa di staffa AluMIDI pretagliata. Per ottimizzare le dimensioni degli elementi lignei e la resistenza del giunto è possibile tagliare la staffa AluMIDI in pendenza a partire dalla barra AluMIDI2200.

38

ALUMIDI

FISSAGGIO CON VITI

RV,k [kN] 23,1 34,6 46,6 59,8 77,2 93,2 112,0 127,0

Vadm [kg] 1070 1820 2320 3010 3390 3580 3760 4190

RV,k [kN] 25,6 40,5 54,9 68,2 86,4 100,9 123,9 139,8


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

CHIODATURA PARZIALE (3) bNT

hNT

FV

H

FISSAGGIO CON CHIODI AluMIDI senza fori AluMIDI H [mm] 80 120 160 200 240 280 * 320 * 360 * 400 *

bNT [mm] 120 120 120 120 120 140 140 160 160

hNT [mm] 120 160 200 240 280 320 360 400 440

FISSAGGIO CON VITI

TRAVE SECONDARIA

TRAVE PRINCIPALE

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

TRAVE PRINCIPALE

VALORI CARATTERISTICI

spinotti WS Ø7 (1) [pz - Ø x L] 3 - Ø7 x 113 4 - Ø7 x 113 5 - Ø7 x 113 7 - Ø7 x 113 9 - Ø7 x 113 9 - Ø7 x 133 11 - Ø7 x 133 11 - Ø7 x 153 13 - Ø7 x 153

chiodi LBA Ø4 x 60 [pz] 10 14 18 22 26 30 34 38 42

EN 1995:2008

DIN 1052:1988

viti LBS Ø5 x 60 [pz] 10 14 18 22 26 30 34 38 42

EN 1995:2008

RV,k [kN] 7,4 14,6 20,6 27,2 34,4 44,2 54,6 63,5 74,4

Vadm [kg] 393 853 1143 1433 1713 1833 1963 2143 2365

RV,k [kN] 9,4 15,6 24,9 34,7 44,4 54,7 64,6 74,8 84,0

* misura ottenibile dalla barra ALUMIDI2200

FISSAGGIO CON CHIODI AluMIDI con fori AluMIDI H [mm] 120 160 200 240 280 320 360 400*

bNT [mm] 120 120 120 120 140 140 160 160

hNT [mm] 160 200 240 280 320 360 400 440

FISSAGGIO CON VITI

TRAVE SECONDARIA

TRAVE PRINCIPALE

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

TRAVE PRINCIPALE

VALORI CARATTERISTICI

spinotti STA Ø12 (2) [pz - Ø x L] 3 - Ø12 x 120 4 - Ø12 x 120 5 - Ø12 x 120 6 - Ø12 x 120 7 - Ø12 x 140 8 - Ø12 x 140 9 - Ø12 x 160 10 - Ø12 x 160

chiodi LBA Ø4 x 60 [pz] 14 18 22 26 30 34 38 42

EN 1995:2008

DIN 1052:1988

viti LBS Ø5 x 60 [pz] 14 18 22 26 30 34 38 42

EN 1995:2008

RV,k [kN] 18,1 26,2 34,6 43,7 53,5 63,7 79,4 88,6

Vadm [kg] 853 1143 1433 1713 1823 1963 2143 2365

RV,k [kN] 21,4 30,8 39,5 48,2 63,0 72,7 82,3 91,7

* misura ottenibile dalla barra ALUMIDI2200

I valori di resistenza del sistema di fissaggio sono validi per le ipotesi di calcolo definite in tabella. Per configurazioni di calcolo differenti è disponibile gratuitamente il software myProject (www.rothoblaas.com) • Possibile l‘analisi di molteplici configurazioni variando numero e tipologia di fissaggi, inclinazione, dimensioni e materiale degli elementi strutturali al fine di ottimizzare la resistenza meccanica. • Possibilità di selezionare due diversi metodi di calcolo (secondo ETA 09/0361 e secondo modello sperimentale). • Ampia e diversificata gamma di staffe ALUMINI, MIDI e MAXI in grado di soddisfare le differenti necessità statiche.

my calculation software by rothoblaas

ALUMIDI

39


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

VALORI STATICI  GIUNZIONE LEGNO/LEGNO  INCLINATA4 CHIODATURA TOTALE bNT

FV

H

hNT

β = 30%

FISSAGGIO CON CHIODI AluMIDI senza fori AluMIDI H [mm] 80 120 160 200 240 280 * 320 * 360 * 400 *

bNT [mm] 120 120 120 120 120 140 140 160 160

hNT [mm] 140 180 220 260 300 340 380 420 460

FISSAGGIO CON VITI

TRAVE SECONDARIA

TRAVE PRINCIPALE

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

TRAVE PRINCIPALE

VALORI CARATTERISTICI

spinotti WS Ø7 (1) [pz - Ø x L] 3 - Ø7 x 113 4 - Ø7 x 113 5 - Ø7 x 113 7 - Ø7 x 113 9 - Ø7 x 113 10 - Ø7 x 133 11 - Ø7 x 133 12 - Ø7 x 153 13 - Ø7 x 153

chiodi LBA Ø4 x 60 [pz] 14 22 30 38 46 54 62 70 78

EN 1995:2008

DIN 1052:1988

viti LBS Ø5 x 60 [pz] 14 22 30 38 46 54 62 70 78

EN 1995:2008

RV,k [kN] 9,1 16,6 25,7 36,7 50,0 64,3 75,7 93,2 106,7

Vadm [kg] 540 1070 1530 2030 2720 2890 3180 3470 3867

RV,k [kN] 11,6 21,5 32,7 45,9 62,4 78,1 87,7 105,8 115,8

* misura ottenibile dalla barra ALUMIDI2200

FISSAGGIO CON CHIODI AluMIDI con fori AluMIDI H [mm] 120 160 200 240 280 320 360 400 *

bNT [mm] 120 120 120 120 140 140 160 160

hNT [mm] 160 200 240 280 320 360 400 440

FISSAGGIO CON VITI

TRAVE SECONDARIA

TRAVE PRINCIPALE

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

TRAVE PRINCIPALE

VALORI CARATTERISTICI

spinotti STA Ø12 (2) [pz - Ø x L] 3 - Ø12 x 120 4 - Ø12 x 120 5 - Ø12 x 120 6 - Ø12 x 120 7 - Ø12 x 140 8 - Ø12 x 140 9 - Ø12 x 160 10 - Ø12 x 160

chiodi LBA Ø4 x 60 [pz] 22 30 38 46 54 62 70 78

EN 1995:2008

DIN 1052:1988

viti LBS Ø5 x 60 [pz] 22 30 38 46 54 62 70 78

EN 1995:2008

RV,k [kN] 23,1 34,6 46,6 59,8 77,2 93,2 114,2 127,0

Vadm [kg] 1070 1820 2320 3010 3390 3580 3760 4190

RV,k [kN] 25,6 40,5 54,9 69,2 89,0 104,8 126,1 143,6

* misura ottenibile dalla barra ALUMIDI2200

PRINCIPI GENERALI - LEGNO/LEGNO • I valori caratteristici sono secondo normativa EN 1995:2008 in accordo a ETA-09/0361 e valutati secondo metodo sperimentale rothoblaas. • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

I coefficienti γm e kmod sono da assumersi in funzione della normativa vigente utilizzata per il calcolo.

40

ALUMIDI

• I valori ammissibili sono secondo normativa DIN 1052:1988. • In fase di calcolo si è considerata una massa volumica degli elementi lignei pari a ρk = 380 kg/m3. • In alcuni casi la resistenza a taglio RV,k della connessione risulta particolarmente elevata e può superare la resistenza a taglio della trave secondaria. Si consiglia pertanto di porre particolare attenzione alla verifica a taglio della sezione ridotta dell‘elemento ligneo in corrispondenza della staffa.


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

VALORI STATICI  GIUNZIONE LEGNO/CEMENTO  ANGOLO RETTO ANCORANTE AVVITABILE (1) bNT

FV

H

hNT

AluMIDI senza fori AluMIDI H [mm] 80 120 160 200 240 280 * 320 * 360 * 400 *

bNT [mm] 120 120 120 120 120 140 140 160 160

hNT [mm] 120 160 200 240 280 320 360 400 440

TRAVE SECONDARIA

TRAVE PRINCIPALE

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

spinotti WS Ø7 (2) [pz - Ø x L] 2 - Ø7 x 113 3 - Ø7 x 113 4 - Ø7 x 113 5 - Ø7 x 113 6 - Ø7 x 113 7 - Ø7 x 133 8 - Ø7 x 133 9 - Ø7 x 153 10 - Ø7 x 153

ancorante SKR Ø10 x 80 (4) [pz] 2 3 4 5 6 7 8 9 10

EN 1995:2008

DIN 1052:1988

TRAVE SECONDARIA

TRAVE PRINCIPALE

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

spinotti STA Ø12 (3) [pz - Ø x L] 3 - Ø12 x 120 4 - Ø12 x 120 5 - Ø12 x 120 6 - Ø12 x 120 7 - Ø12 x 140 8 - Ø12 x 140 9 - Ø12 x 160 10 - Ø12 x 160

ancorante SKR Ø10 x 80 (4) [pz] 3 4 5 6 7 8 9 10

EN 1995:2008

DIN 1052:1988

RV,k [kN] 6,9 11,4 16,0 20,6 25,2 29,7 34,3 38,9 43,2

Vadm [kg] 340 570 800 1030 1260 1490 1720 1950 2167

* misura ottenibile dalla barra ALUMIDI2200

AluMIDI con fori AluMIDI H [mm] 120 160 200 240 280 320 360 400 *

bNT [mm] 120 120 120 120 140 140 160 160

hNT [mm] 160 200 240 280 320 360 400 440

RV,k [kN] 12,6 17,7 22,8 27,8 32,9 37,9 43,0 47,8

Vadm [kg] 630 880 1140 1390 1640 1900 2150 2389

* misura ottenibile dalla barra ALUMIDI2200

ALUMIDI

41


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

VALORI STATICI  GIUNZIONE LEGNO/CEMENTO  ANGOLO RETTO ANCORANTE CHIMICO (1) bNT

FV

H

hNT

AluMIDI senza fori AluMIDI H [mm] 80 120 160 200 240 280 * 320 * 360 * 400 *

bNT [mm] 120 120 120 120 120 140 140 160 160

hNT [mm] 120 160 200 240 280 320 360 400 440

TRAVE SECONDARIA

TRAVE PRINCIPALE

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

spinotti WS Ø7 (2) [pz - Ø x L] 3 - Ø7 x 113 4 - Ø7 x 113 5 - Ø7 x 113 7 - Ø7 x 113 9 - Ø7 x 113 10 - Ø7 x 133 11 - Ø7 x 133 12 - Ø7 x 153 13 - Ø7 x 153

ancorante VINYLPRO Ø8 x 110 (5) [pz] 4 4 6 7 8 9 11 12 14

EN 1995:2008

DIN 1052:1988

TRAVE SECONDARIA

TRAVE PRINCIPALE

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

spinotti STA Ø12 (3) [pz - Ø x L] 3 - Ø12 x 120 4 - Ø12 x 120 5 - Ø12 x 120 6 - Ø12 x 120 7 - Ø12 x 140 8 - Ø12 x 140 9 - Ø12 x 160 10 - Ø12 x 160

ancorante VINYLPRO Ø8 x 110 (5) [pz] 4 6 7 8 9 11 12 14

EN 1995:2008

DIN 1052:1988

RV,k [kN] 11,9 19,0 30,3 37,8 46,8 54,6 58,5 68,1 78,1

Vadm [kg] 606 948 1516 1894 2343 2724 2926 3405 3906

* misura ottenibile dalla barra ALUMIDI2200

AluMIDI con fori AluMIDI H [mm] 120 160 200 240 280 320 360 400 *

bNT [mm] 120 120 120 120 140 140 160 160

hNT [mm] 160 200 240 280 320 360 400 440

RV,k [kN] 19,0 30,3 37,8 46,8 54,6 58,5 68,1 78,1

Vadm [kg] 948 1516 1894 2343 2724 2926 3405 3906

* misura ottenibile dalla barra ALUMIDI2200

PRINCIPI GENERALI - LEGNO/CEMENTO

NOTE - LEGNO/CEMENTO

• I valori caratteristici sono secondo normativa EN 1995:2008 in accordo a ETA-09/0361. • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

(1) La disposizione degli ancoranti su cemento si ottiene andando a disporre i

Il coefficiente γmc è da assumersi pari a 1.50. • I valori ammissibili sono secondo normativa DIN 1052:1988. • In fase di calcolo si è considerata una massa volumica degli elementi lignei pari a ρk = 380 kg/m3 ed una classe di resistenza del calcestruzzo C25/30. • Il dimensionamento e la verifica degli elementi in legno e in calcestruzzo devono essere svolti a parte. • I valori di resistenza sono validi per le ipotesi di calcolo definite in tabella.

42

ALUMIDI

fissaggi in maniera alternata secondo l‘immagine di riferimento in funzione del tipo di ancorante selezionato (si veda pagina 26). (2) Spinotti autoforanti WS Ø7 (f = 550 N/mm2). u,k (3) Spinotti lisci STA Ø12 (f = 360 N/mm2). u,k (4) Ancorante avvitabile SKR in accordo ai test del Politecnico di Milano (Certificato di prova n. 2006/5205/1). (5) Ancorante chimico VINYLPRO con barre filettate (tipo INA) di classe di acciaio minima 5.8. con hef = 90 mm.


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

TEST IN LABORATORIO INDAGINI SPERIMENTALI Una collaborazione scientifica e di ricerca con l’Università degli Studi di Trento ha dato origine ad un’ampia campagna sperimentale con l’obbiettivo di verificare il reale comportamento delle staffe Alu ed elaborare così un modello numerico che potesse correlare ipotesi teoriche e risultati delle prove di laboratorio (metodo sperimentale rothoblaas).

RICERCA E SVILUPPO Indagine sperimentale - Laboratorio di Prove Materiali (Facoltà di Ingegneria, Trento)

Prove su campioni di dimensioni ridotte (legno-legno e legno-calcestruzzo)

Prove su campioni di dimensioni reali (connessione trave principale - trave secondaria)

MODELLAZIONE NUMERICA Indagine dello stato evolutivo delle deformazioni plastiche nei tasselli e nella staffa Alu tramite analisi agli elementi finiti.

Modello solido staffa Alu su calcestruzzo

Stato evolutivo delle tensioni di Mises nei tasselli e nella staffa Alu

Confronto stato iniziale (indeformato) con la configurazione finale della prova

ALUMIDI

43


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ALUMAXI

Staffa a scomparsa con e senza fori Piastra forata tridimensionale in lega di alluminio

RESISTENZE SUPERIORI Connessione standard ideata per garantire resistenze di progetto fuori dall‘ordinario. Valori certificati e calcolati

ACCIAIO  ALLUMINIO CAMPI DI IMPIEGO Giunzioni a taglio legno-legno e legno-calcestruzzo sia perpendicolari che inclinate rispetto al piano verticale legno massiccio legno lamellare XLAM (Cross Laminated Timber) LVL pannelli a base di legno

44

ALUMAXI

Staffa in lega di alluminio EN AW-6005A ad elevata resistenza, prodotta per estrusione e dunque priva di saldature

LEGNO E CALCESTRUZZO Distanze tra i fori ottimizzate per giunzioni sia su legno (chiodi o viti) che su cemento armato (ancoranti pesanti o chimici)

GESTIONE DELLE SCORTE Disponibile con e senza fori in verghe da 2176 mm con incisioni ogni 64 mm, da tagliare al momento secondo le esigenze di cantiere

ANCORANTI


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

SENZA EGUALI La leggerezza della lega di acciaio-alluminio agevola il trasporto e la movimentazione in cantiere, pur garantendo eccellenti resistenze. A scomparsa, consente di soddisfare i requisiti di resistenza al fuoco

ACCIAIO E CALCESTRUZZO PossibilitĂ di applicazione anche su cemento armato e superfici metalliche. Tutti i valori disponibili sono calcolati, certificati e consolidati

GRANDI STRUTTURE Ideale per giunzioni di travi di grosse dimensioni e realizzazione di progetti che richiedono elevate resistenze. La versione senza fori concede ampia possibilitĂ di posizionamento degli spinotti

ALUMAXI

45


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI ALUMAXI CON FORI

H

ALUMAXI SENZA FORI

codice ALUMAXI384L ALUMAXI512L ALUMAXI640L ALUMAXI768L

tipo con fori con fori con fori con fori

H [mm] 384 512 640 768

pz/conf 1 1 1 1

ALUMAXI2176L

con fori

2176

1

codice ALUMAXI2176

tipo senza fori

H [mm] 2176

pz/conf 1

H

DIMA

codice ATALUMAXI

tipo dima per AluMAXI per STA Ø16

pz/conf 1

MATERIALE E DURABILITÀ

SOLLECITAZIONI FV

ALUMAXI: lega di alluminio EN AW-6005A. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008).

FUP FV

CAMPO D‘IMPIEGO Giunzioni legno-legno Giunzioni legno-calcestruzzo Giunzioni legno-acciaio

FUP

PRODOTTI ADDIZIONALI - FISSAGGI tipo

descrizione

d [mm]

supporto

pagina

LBA

chiodo anker

6

332

WS

spinotto autoforante

7

336

STA

spinotto liscio

16

50

KOS

bullone

M16

54

VINYLPRO

ancorante chimico

M16

314

EPOPLUS

ancorante chimico

M16

322

Si consiglia di eseguire il montaggio del sistema con la MORTASATRICE A CATENA consultabile nel capitolo 9 del Catalogo “Attrezzatura per costruzioni in legno„ (pag. 147)

46

ALUMAXI


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

GEOMETRIA ALUMAXI con fori

ALUMAXI senza fori

AluMAXI con fori 12 10 130 172 7,5 17,0 17,0

LB LA

139

Spessore ala Spessore anima Larghezza ala Lunghezza anima Fori piccoli ala Fori grandi ala Fori anima (spinotti)

32 64

64

H

LB

33

Ø3

Ø2 Ø1

s1 s2 LA LB Ø1 Ø2 Ø3

[mm] [mm] [mm] [mm] [mm] [mm] [mm]

AluMAXI senza fori 12 10 130 172 7,5 17,0 -

32

s1

25,5 79 25,5

s1

LA

s2

LA

s2

INSTALLAZIONE DISTANZE MINIME a3,t a4,c

as

a2 a4,t a4,c a3,t as

Spinotto - Spinotto Spinotto - Estradosso trave Spinotto - Intradosso trave Spinotto - Estremità trave Spinotto - Bordo staffa

a2 as

≥3d ≥4d ≥3d ≥ {7 d; 80} ≥ 1,2 do (1)

spinotto liscio STA Ø16 ≥ 48 ≥ 64 ≥ 48 ≥ 112 ≥ 21

≥5d

chiodo anker LBA Ø6 ≥ 30

TRAVE SECONDARIA - LEGNO

a4,t

a4,c

[mm] [mm] [mm] [mm] [mm]

(1) diametro foro

hmin

a3,t

TRAVE PRINCIPALE - LEGNO as

a4,t

Primo connettore - Estradosso trave

a2

Tinst

as

a4,c

[mm]

ancorante chimico VINYLPRO Ø16 hef + 2 d0 18 80

TRAVE PRINCIPALE - CLS hmin [mm] d0 [mm] Tinst [Nm]

Spessore minimo supporto Diametro del foro nel calcestruzzo Coppia di serraggio

a4,c

hef

hef = profondità effettiva di ancoraggio nel calcestruzzo

MONTAGGIO ALUMAXI con fori

1

2

3

4

5

6

7

8

ALUMAXI

47


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

VALORI STATICI  GIUNZIONE LEGNO/LEGNO  ANGOLO RETTO CHIODATURA TOTALE bNT

FV

H

hNT

AluMAXI H [mm] 384 448 * 512 576 * 640 704 * 768 832 * 896 * 960 *

bNT [mm] 160 160 160 160 160 160 160 160 160 160

hNT [mm] 432 496 560 624 688 752 816 880 944 1008

TRAVE SECONDARIA

TRAVE PRINCIPALE

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

spinotti STA Ø16 (1) [pz - Ø x L] 6 - Ø16 x 160 7 - Ø16 x 160 8 - Ø16 x 160 9 - Ø16 x 160 10 - Ø16 x 160 11 - Ø16 x 160 12 - Ø16 x 160 13 - Ø16 x 160 14 - Ø16 x 160 15 - Ø16 x 160

chiodi LBA Ø6 x 100 [pz] 48 56 64 72 80 88 96 104 112 120

EN 1995:2008

DIN 1052:1988

Vadm [kg] 4060 5035 6010 6980 7950 8910 9870 10735 11600 12465

RV,k [kN] 117,3 150,6 172,1 193,7 215,2 236,7 258,2 279,7 301,2 322,8

* misura ottenibile dalla barra ALUMAXI2176L o ALUMAXI2176

CHIODATURA PARZIALE (2) bNT FV

hNT

AluMAXI H [mm] 384 448 * 512 576 * 640 704 * 768 832 * 896 * 960 *

H

bNT [mm] 160 160 160 160 160 160 160 160 160 160

hNT [mm] 432 496 560 624 688 752 816 880 944 1008

TRAVE SECONDARIA

TRAVE PRINCIPALE

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

spinotti STA Ø16 (1) [pz - Ø x L] 6 - Ø16 x 160 7 - Ø16 x 160 8 - Ø16 x 160 9 - Ø16 x 160 10 - Ø16 x 160 11 - Ø16 x 160 12 - Ø16 x 160 13 - Ø16 x 160 14 - Ø16 x 160 15 - Ø16 x 160

chiodi LBA Ø6 x 100 [pz] 24 28 32 36 40 44 48 52 56 60

EN 1995:2008

DIN 1052:1988

* misura ottenibile dalla barra ALUMAXI2176L o ALUMAXI2176

48

ALUMAXI

RV,k [kN] 58,6 76,7 95,9 116,0 136,7 157,9 179,3 200,9 222,5 244,2

Vadm [kg] 2200 2605 3010 3495 3980 4460 4940 5370 5800 6230


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

VALORI STATICI  GIUNZIONE LEGNO/CEMENTO  ANGOLO RETTO ANCORANTE CHIMICO (3) bNT

H

hNT

AluMAXI H [mm] 384 448 * 512 576 * 640 704 * 768 832 * 896 * 960 *

FV

bNT [mm] 160 160 160 160 160 160 160 160 160 160

hNT [mm] 432 496 560 624 688 752 816 880 944 1008

TRAVE SECONDARIA

TRAVE PRINCIPALE

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

spinotti STA Ø16 (1) [pz - Ø x L] 6 - Ø16 x 160 7 - Ø16 x 160 8 - Ø16 x 160 9 - Ø16 x 160 10 - Ø16 x 160 11 - Ø16 x 160 12 - Ø16 x 160 13 - Ø16 x 160 14 - Ø16 x 160 15 - Ø16 x 160

ancorante VINYLPRO Ø16 x 160 (4) [pz] 6 8 8 10 10 12 12 14 14 16

EN 1995:2008

DIN 1052:1988

RV,k [kN] 133,5 155,7 178,0 200,2 222,4 244,7 266,9 289,2 311,4 333,7

Vadm [kg] 5684 6628 7573 9584 9470 11465 11361 13326 13257 15213

* misura ottenibile dalla barra ALUMAXI2176L o ALUMAXI2176

PRINCIPI GENERALI

NOTE

• I valori caratteristici sono secondo normativa EN 1995:2008 in accordo a ETA-09/0361. • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

(1) Spinotti lisci STA Ø16 (f = 470 N/mm2). u,k (2) La chiodatura parziale va realizzata chiodando ogni colonna in maniera

• • • •

I coefficienti γm e kmod sono da assumersi in funzione della normativa vigente utilizzata per il calcolo. I valori ammissibili sono secondo normativa DIN 1052:1988. In fase di calcolo si è considerata una massa volumica degli elementi lignei pari a ρk = 380 kg/m3 ed una classe di resistenza del calcestruzzo C25/30. Il dimensionamento e la verifica degli elementi in legno e in calcestruzzo devono essere svolti a parte. In alcuni casi la resistenza a taglio RV,k della connessione risulta particolarmente elevata e può superare la resistenza a taglio della trave secondaria. Si consiglia pertanto di porre particolare attenzione alla verifica a taglio della sezione ridotta dell‘elemento ligneo in corrispondenza della staffa. I valori di resistenza del sistema di fissaggio sono validi per le ipotesi di calcolo definite in tabella. Per configurazioni di calcolo differenti è disponibile gratuitamente il software myProject (www.rothoblaas.com).

alternata (si veda immagine a pagina 26). La chiodatura parziale si rende necessaria per giunzioni trave / pilastro per il rispetto delle distanze minime dei fissaggi; può essere applicata anche per giunzioni trave / trave. (3) La disposizione degli ancoranti su cemento si ottiene andando a disporre i fissaggi in maniera alternata secondo l‘immagine di riferimento (si veda pagina 26). (4) Ancorante chimico VINYLPRO con barre filettate (tipo INA) di classe di acciaio minima 5.8. con hef = 128 mm.

my calculation software by rothoblaas

ALUMAXI

49


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

STA

Spinotto liscio Acciaio al carbonio con zincatura galvanica

MARCATURA CE Connettore metallico a gambo cilindrico in possesso di marcatura CE secondo EN14592

ACCIAIO CAMPI DI IMPIEGO Assemblaggio di membrature lignee per unioni a taglio legno-legno e legno-acciaio legno lamellare legno massiccio XLAM (Cross Laminated Timber) LVL pannelli a base di legno

50

STA

Acciaio S355 per garantire maggiore resistenza a taglio per le misure utilizzate in ambito strutturale (Ø16 e Ø20)

GEOMETRIA Estremità rastremata per un più agevole inserimento all‘interno del foro predisposto nel legno. Disponibile in versione da 1,0 m

VERSIONE SPECIALE Disponibile su richiesta in versione ad aderenza migliorata con geometria anti-sfilamento per utilizzo in zona sismica

ANCORANTI


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

PRECISIONE DI CALCOLO Marcatura CE a garanzia dell’idoneità all’uso. Il progettista ha sempre la certezza di eseguire calcoli basati su parametri corretti, nel rispetto del codice di calcolo di riferimento (Eurocodice o altra normativa)

LEGNO-ACCIAIO Ideale per impiego con staffe ALU nella realizzazione di giunzioni a scomparsa. Utilizzato con tappi in legno, consente di soddisfare i requisiti di resistenza al fuoco e garantisce un’estetica appagante

GAMMA Misure di diametro 8,0 e 12,0 in acciaio S235; misure di diametro 16,0 e 20,0 in acciaio S355. Disponibili anche nella versione da 1,0 metro da tagliare secondo le esigenze di cantiere. Disponibile su richiesta in versione ad aderenza migliorata con geometria anti-sfilamento per utilizzo in zona sismica. 500

400

300

200

100

ø8

ø12

ø16

ø20

Versione speciale

STA

51


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI STA

d L

d [mm]

codice STA860B STA870B STA880B STA890B STA8100B STA8110B STA8120B STA8140B

L [mm] 60 70 80 90 100 110 120 140

acciaio S235 S235 S235 S235 S235 S235 S235 S235

pz/conf 200 200 200 200 200 200 200 200

STA1260B STA1270B STA1280B STA1290B STA12100B STA12110B STA12120B STA12130B STA12140B STA12150B STA12160B STA12170B STA12180B STA12200B STA12220B STA12240B STA12260B STA12280B STA12320B STA12340B STA12360B STA12400B

60 70 80 90 100 110 120 130 140 150 160 170 180 200 220 240 260 280 320 340 360 400

S235 S235 S235 S235 S235 S235 S235 S235 S235 S235 S235 S235 S235 S235 S235 S235 S235 S235 S235 S235 S235 S235

100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100 100

12

STA121000B

1000

S235

1

16

STA1680B STA16100B STA16110B STA16120B STA16130B STA16140B STA16150B STA16160B STA16170B STA16180B STA16190B STA16200B STA16220B

80 100 110 120 130 140 150 160 170 180 190 200 220

S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355

50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50

8

12

52

STA

d [mm]

codice STA16240B STA16260B STA16280B STA16300B STA16320B STA16340B STA16360B STA16380B STA16400B STA16420B STA16440B STA16460B STA16480B STA16500B

L [mm] 240 260 280 300 320 340 360 380 400 420 440 460 480 500

acciaio S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355

pz/conf 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50

16

STA161000B

1000

S355

1

20

STA20120B STA20140B STA20150B STA20160B STA20180B STA20190B STA20200B STA20220B STA20240B STA20260B STA20280B STA20300B STA20320B STA20340B STA20360B STA20380B STA20400B STA20420B STA20440B STA20460B STA20480B STA20500B

120 140 150 160 180 190 200 220 240 260 280 300 320 340 360 380 400 420 440 460 480 500

S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355 S355

25 25 25 25 25 25 25 25 25 25 25 25 25 25 25 25 25 25 25 25 25 25

20

STA201000B

1000

S355

1

16

STAS Disponibile su richiesta in versione ad aderenza migliorata con geometria anti-sfilamento per utilizzo in zona sismica (es. STAS16200).


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

SOLLECITAZIONI

ESTERNO

ANCORANTI

MATERIALE E DURABILITÀ STA Ø8 - Ø12: acciaio al carbonio S235 con zincatura galvanica. STA Ø16 - Ø20: acciaio al carbonio S355 con zincatura galvanica. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008).

FV

FV

CAMPO D‘IMPIEGO Giunzioni legno-legno Giunzioni legno-acciaio-legno

GEOMETRIA E CARATTERISTICHE MECCANICHE d L

d

[mm]

8

12

16

20

L acciaio f u,k,MIN f y,k,MIN My,k

[mm]

60 ÷ 140 S235 360 235 24100

60 ÷ 400 S235 360 235 69100

80 ÷ 500 S355 460 355 191000

120 ÷ 500 S355 460 355 340000

Diametro nominale Lunghezza Materiale Momento caratteristico di snervamento

[N/mm2] [N/mm2] [Nmm]

Parametri meccanici in accordo alla marcatura CE secondo EN 14592

INSTALLAZIONE  DISTANZE MINIME PER SPINOTTI SOLLECITATI A TAGLIO Angolo tra forza e fibre α = 0°

a1 a2 a3,t a3,c a4,t a4,c

[mm] [mm] [mm] [mm] [mm] [mm]

8

12

16

20

8

12

16

20

40 24 80 40 24 24

60 36 84 42 36 36

80 48 112 56 48 48

100 60 140 70 60 60

24 24 80 80 32 24

36 36 84 84 48 36

48 48 112 112 64 48

60 60 140 140 80 60

estremità sollecitata -90° < α < 90°

direzione della mezzo di fibratura unione a2 a2 a1

a1

Angolo tra forza e fibre α = 90°

estremità scarica 90° < α < 270°

a2 a2 a1

a1

bordo sollecitato 0° < α < 180°

bordo scarico 180° < α < 360°

a4,t a3,t

a4,c

a3,c

NOTE • Le distanze minime sono secondo normativa EN 1995:2014 • Le distanze minime sono valide sia nel caso di giunzione legno-legno che legno-acciaio.

STA

53


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

KOS ď&#x161;ş KOT

Bullone testa esagonale / testa tonda Versioni in acciaio al carbonio con zincatura galvanica e in acciaio inossidabile A2

MARCATURA CE Connettore metallico a gambo cilindrico in possesso di marcatura CE secondo EN14592

ACCIAIO SPECIALE CAMPI DI IMPIEGO Assemblaggio di membrature lignee per unioni a taglio legno-legno e legno-acciaio legno lamellare legno massiccio XLAM (Cross Laminated Timber) LVL pannelli a base di legno

54

KOS - KOT

Acciaio al carbonio in classe di resistenza 8.8 per tutti i bulloni a testa esagonale (KOS)

DADO INTEGRATO Bullone a testa esagonale e a testa tonda forniti con dado integrato (nella versione in acciaio al carbonio)

VERSIONE PER ESTERNO Disponibile anche in acciaio inox AISI304/A2 per applicazioni a diretto contatto con ambienti esterni (classe di servizio 3)

ANCORANTI


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

PRECISIONE DI CALCOLO Marcatura CE a garanzia dell’idoneità all’uso. Il progettista ha sempre la certezza di eseguire calcoli basati su parametri corretti, nel rispetto del codice di calcolo di riferimento (Eurocodice o altra normativa)

CLASSE 8.8 E DADO INCLUSO La classe di acciaio 8.8 garantisce performance di resistenza molto elevate e consente di ottimizzare il numero di bulloni. Questi sono forniti con dado incluso nella confezione

GAMMA Bulloni testa esagonale KOS: classe 8.8, dado incluso. Bulloni testa tonda KOT: classe 4.8, dado incluso. Versioni in acciaio inox A2 e bulloncini testa esagonale EKS classe 8.8 per strutture in acciaio forniti senza dado

600

500

400

300

200

100

M12

M16

M20

KOS - KOT

55


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI KOS - BULLONE TESTA ESAGONALE CON DADO

Classe acciaio 8.8 - Zincato galvanico DIN 601 (ISO 4016*) A d L

d [mm]

M12

M16

56

codice KOS12100B KOS12120B KOS12140B KOS12160B KOS12180B KOS12200B KOS12220B KOS12240B KOS12260B KOS12280B KOS12300B KOS12320B KOS12340B KOS12360B KOS12380B KOS12400B

L [mm] 100 120 140 160 180 200 220 240 260 280 300 320 340 360 380 400

A max [mm] 75 95 115 135 155 175 195 215 235 255 275 295 315 335 355 375

pz/conf 25 25 25 25 25 25 25 25 25 25 25 25 25 25 25 25

KOS16120B KOS16140B KOS16150B KOS16160B KOS16180B KOS16200B KOS16220B KOS16240B KOS16260B KOS16280B KOS16300B KOS16320B KOS16340B KOS16360B KOS16380B KOS16400B KOS16420B KOS16440B KOS16460B KOS16480B KOS16500B KOS16520B KOS16540B KOS16560B KOS16580B KOS16600B

120 140 150 160 180 200 220 240 260 280 300 320 340 360 380 400 420 440 460 480 500 520 540 560 580 600

85 105 115 125 145 165 185 205 225 245 265 285 305 325 345 365 385 405 425 445 465 485 505 525 545 565

15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15

KOS - KOT

d [mm]

M20

codice KOS20120B KOS20140B KOS20160B KOS20180B KOS20200B KOS20220B KOS20240B KOS20260B KOS20280B KOS20300B KOS20320B KOS20340B KOS20360B KOS20380B KOS20400B KOS20420B KOS20440B KOS20460B KOS20480B KOS20500B KOS20520B KOS20540B KOS20560B KOS20580B KOS20600B

L [mm] 120 140 160 180 200 220 240 260 280 300 320 340 360 380 400 420 440 460 480 500 520 540 560 580 600

A max [mm] 75 95 115 135 155 175 195 215 235 255 275 295 315 335 355 375 395 415 435 455 475 495 515 535 555

pz/conf 10 10 10 10 10 10 10 10 10 10 10 10 10 10 10 10 10 10 10 10 10 10 10 10 10

Lo spessore massimo fissabile A è calcolato considerando l‘utilizzo di DADO MUT934 e 2 rondelle ULS DIN 440. * La norma ISO 4016 differisce dalla norma DIN 601 per i parametri k e Ch nel diametro M12.


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

SOLLECITAZIONI

ESTERNO

ANCORANTI

MATERIALE E DURABILITÀ KOS: acciaio al carbonio di classe 8.8 con zincatura galvanica. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008).

FV

Fax

CAMPO D‘IMPIEGO Giunzioni legno-legno Giunzioni legno-acciaio

GEOMETRIA E CARATTERISTICHE MECCANICHE KOS

Ch k

Diametro nominale

d

[mm]

M12

M16

M20

Chiave Spessore testa

Ch k

Lunghezza filetto

b

[mm] [mm] [mm] [mm] [mm]

19 7,5 30 36 49

24 10,0 38 44 57

30 12,5 46 52 65

L ≤ 125 mm 125 < L ≤ 200 mm L > 200 mm

Geometria secondo norma DIN 601 (ISO 4016)

L

Materiale b

acciaio f u,k f y,k

[N/mm2] [N/mm2]

8.8 800 640

8.8 800 640

8.8 800 640

My,k

[Nmm]

153000

324000

579000

Momento caratteristico di snervamento

d

Parametri meccanici in accordo alla marcatura CE secondo EN 14592

ESEMPIO DI CALCOLO - CONFRONTO CLASSE ACCIAIO 4.8 E 8.8 RESISTENZA E NUMERO CONNETTORI

Numero bulloni (nc x nf) [pz.]

45

TIPOLOGIA: capriata a catena sdoppiata fissata

(7x6) 42

40

mediante bulloni al puntone.

(7x5) 35

35

Giunto legno - legno - legno

(6x5) 30

30

(3x4) 12

15 10

– kmod = 0.9 (carico breve durata - neve)

(5x5) 25

(6x3) 18

20

NORMATIVA: EN 1995:2008 - γm = 1.30 (connettori)

(5x6) 30

(6x4) 24

25

(4x4) 16

(4x5) 20

(4x3) 12

5

Legenda

(2x4) 8

0

100

Bulloni cl. acciaio 4.8

200

300

400

500

600

700

Rd [kN]

Bulloni cl. acciaio 8.8

SCHEMA E IPOTESI DI CALCOLO

1

2

1

nc

19° nF

Td a1

t1

t2

Travi esterne t1 = 160 mm Trave interna t2 = 200 mm Diametro bullone d = 20 mm

t1

a1 = 100 mm Td = forza assiale di progetto nella catena Rd = resistenza di progetto nella catena

KOS - KOT

57


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

KOT

Bullone testa tonda con dado Classe acciaio 4.8 - Zincato galvanico DIN 603 (ISO 8677*)

d [mm]

codice KOT850 KOT860 KOT870 KOT880 KOT890 KOT8100 KOT8120 KOT8140

L [mm] 50 60 70 80 90 100 120 140

pz/conf 200 200 200 200 100 100 100 100

M10

KOT10100 KOT10120 KOT10130 KOT10140 KOT10150 KOT10160 KOT10180 KOT10200 KOT10220

100 120 130 140 150 160 180 200 220

100 50 50 50 50 50 50 50 50

M12

KOT12200 KOT12220 KOT12240 KOT12260 KOT12280 KOT12300

200 220 240 260 280 300

25 25 25 25 25 25

M8

L

d

* La norma ISO 8677 differisce dalla norma DIN 603 per i parametri k e Ch nei diametri M10 e M12.

EKS

Bullone testa esagonale Classe acciaio 8.8 - Zincato galvanico DIN 933 (ISO 4014) - filetto totale (•) DIN 931 (ISO 4017) - filetto parziale (• •)

d [mm]

M20

L

d

58

KOS - KOT

M24

codice EKS2040 EKS2050 EKS2060 EKS2070 EKS2080 EKS20100

filetto • • • •• •• ••

L [mm] 40 50 60 70 80 100

pz/conf 25 25 25 25 25 25

EKS2440 EKS2450 EKS2460 EKS2465 EKS2470 EKS2480 EKS2485

• • • • • •• ••

40 50 60 65 70 80 85

25 25 25 25 25 25 25


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

AI 601

AISI 304

A2

Bullone testa esagonale d [mm]

Acciaio inossidabile A2 DIN 931 (ISO 4017*)

codice AI60110100 AI60110120 AI60110140 AI60110160 AI60110180 AI60110200

L [mm] 100 120 140 160 180 200

pz/conf 50 50 50 50 50 50

M12

AI60112100 AI60112120 AI60112140 AI60112160 AI60112180 AI60112200 AI60112220 AI60112240 AI60112260

100 120 140 160 180 200 220 240 260

10 10 10 10 10 10 10 10 10

M16

AI60116120 AI60116140 AI60116150 AI60116160 AI60116180 AI60116200 AI60116220 AI60116240 AI60116260 AI60116280 AI60116300

120 140 150 160 180 200 220 240 260 280 300

10 10 10 10 10 10 10 10 10 10 10

M10

L

d

* La norma ISO 4017 differisce dalla norma DIN 931 per i parametri k e Ch nei diametri M10 e M12.

AI 603

AISI 304

A2

Bullone testa tonda

d [mm]

Acciaio inossidabile A2 DIN 603 (ISO 8677*)

codice AI603850 AI603860 AI603870 AI603880 AI603890 AI6038100 AI6038120 AI6038140

L [mm] 50 60 70 80 90 100 120 140

pz/conf 50 50 50 50 50 50 50 50

M10

AI6031070 AI6031080 AI6031090 AI60310100 AI60310110 AI60310120 AI60310130 AI60310140 AI60310150 AI60310160 AI60310180 AI60310200 AI60310220

70 80 90 100 110 120 130 140 150 160 180 200 220

50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50

M12

AI60312140 AI60312160 AI60312180 AI60312200 AI60312220 AI60312240 AI60312280 AI60312300

140 160 180 200 220 240 280 300

50 50 50 50 50 50 50 50

M8

L

d

* La norma ISO 8677 differisce dalla norma DIN 603 per i parametri k e Ch nei diametri M10 e M12.

KOS - KOT

59


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

MET

Barre filettate, dadi e rondelle

MGS 1000

Barra filettata

Classe acciaio 4.8 - Zincato galvanico DIN 975 d L

codice MGS10008 MGS100010 MGS100012 MGS100014 MGS100016 MGS100018 MGS100020 MGS100022 MGS100024 MGS100027 MGS100030

barra M8 M10 M12 M14 M16 M18 M20 M22 M24 M27 M30

L [mm] 1000 1000 1000 1000 1000 1000 1000 1000 1000 1000 1000

pz/conf 10 10 10 10 10 10 10 10 10 10 10

codice MGS10888 MGS11088 MGS11288 MGS11488 MGS11688 MGS11888 MGS12088 MGS12488 MGS12788

barra M8 M10 M12 M14 M16 M18 M20 M24 M27

L [mm] 1000 1000 1000 1000 1000 1000 1000 1000 1000

pz/conf 1 1 1 1 1 1 1 1 1

MGS 1000

Barra filettata

Classe acciaio 8.8 - Zincato galvanico DIN 975 d L

60

MET


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

MGS 2200

Barra filettata

Classe acciaio 4.8 - Zincato galvanico DIN 975 d

codice MGS220012 MGS220016 MGS220020

barra M12 M16 M20

L [mm] 2200 2200 2200

pz/conf 1 1 1

L

VALORI STATICI - RESISTENZA A TRAZIONE

N,ax d1 d2 p

N,ax

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

classe acciaio 4.8 8.8

classe acciaio 4.8 8.8

barra

d1 [mm]

d2 [mm]

p [mm]

Aresist [mm2]

Nax,k [kN]

Nax,k [kN]

Nadm [kg]

Nadm [kg]

M8 M10 M12 M14 M16 M18 M20 M22 M24 M27 M30

8,0 10,0 12,0 14,0 16,0 18,0 20,0 22,0 24,0 27,0 30,0

6,47 8,16 9,85 11,55 13,55 14,93 16,93 18,93 20,32 23,32 25,71

1,25 1,50 1,75 2,00 2,00 2,50 2,50 2,50 3,00 3,00 3,50

36,6 58,0 84,3 115,0 157,0 192,0 245,0 303,0 353,0 459,0 561,0

13,2 20,9 30,3 41,4 56,5 69,1 88,2 109,1 127,1 165,2 202,0

26,4 41,8 60,7 82,8 113,0 138,2 176,4 218,2 254,2 330,5 403,9

586 928 1349 1840 2512 3072 3920 4848 5648 7344 8976

1365 2163 3144 4290 5856 7162 9139 11302 13167 17121 20925

• I valori caratteristici sono secondo normativa EN 1993. • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue: Nax,d = Nax,k / γm2

DADO SIMPLEX

Ghisa

codice FE010335 FE013340

DIN 1052

barra M12 M16

L [mm] 54 72

d [mm] 22 28,5

foro [mm] 24 32

pz/conf 100 50

L

d

MONTAGGIO

MET

61


TRAVI

PARETI

ULS 9021

codice ULS8242 ULS10302 ULS13373 ULS15443 ULS17503 ULS20564 ULS22604

Rondella

Acciaio S235 - Zincato galvanico DIN 9021 (ISO 9073*)

dEXT

PIASTRE FORATE

dINT

barra M8 M10 M12 M14 M16 M18 M20

ESTERNO

dINT [mm] 8,4 10,5 13 15 17 20 22

dEXT [mm] 24 30 37 44 50 56 60

ANCORANTI

s [mm] 2 2,5 3 3 3 4 4

pz/conf 200 200 100 100 100 50 50

s [mm] 3 4 5 6 6

pz/conf 200 200 50 50 25

* La norma ISO 9073 differisce dalla norma DIN 9021 per la durezza superficiale

ULS 440

Rondella

Acciaio S235 - Zincato galvanico DIN 440 R (ISO 7094*)

dEXT

codice ULS11343 ULS13444 ULS17565 ULS22726 ULS26856

dINT

barra M10 M12 M16 M20 M24

dINT [mm] 11 13,5 17,5 22 26

dEXT [mm] 34 44 56 72 85

* La norma ISO 7094 differisce dalla norma DIN 440 R per la durezza superficiale

ULS 1052

Rondella

Acciaio S235 - Zincato galvanico DIN 1052

dEXT

dINT

ULS 125

Rondella

Acciaio S235 - Zincato galvanico DIN 125 A (ISO 7089*)

dEXT

dINT

codice ULS14586 ULS18686 ULS22808 ULS25928 ULS271058

barra M12 M16 M20 M24 M27

dINT [mm] 14 18 22 25 27

dEXT [mm] 58 68 80 92 105

s [mm] 6 6 8 8 8

pz/conf 50 50 25 20 20

codice ULS81616 ULS10202 ULS13242 ULS17303 ULS21373 ULS25444 ULS28504 ULS31564

barra M8 M10 M12 M16 M20 M24 M27 M30

dINT [mm] 8,4 10,5 13 17 21 25 28 31

dEXT [mm] 16 20 24 30 37 44 50 56

s [mm] 1,6 2 2,5 3 3 4 4 4

pz/conf 1000 500 500 250 250 200 20 20

* La norma ISO 7089 differisce dalla norma DIN 125 A per la durezza superficiale

62

MET


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

VALORI STATICI  RONDELLE RESISTENZA A PENETRAZIONE NEL LEGNO

s

dINT dEXT N,ax

barra

M10

M12

M16

M20

M24

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

norma

dINT [mm]

dEXT [mm]

s [mm]

Nax,k [kN]

Nadm [kg]

DIN 125 A DIN 9021 DIN 440 R DIN 1052 DIN 125 A DIN 9021 DIN 440 R DIN 1052 DIN 125 A DIN 9021 DIN 440 R DIN 1052 DIN 125 A DIN 9021 DIN 440 R DIN 1052 DIN 125 A DIN 9021 DIN 440 R DIN 1052

10,5 10,5 11 13,0 13,0 13,5 14,0 17,0 17,0 17,5 18,0 21,0 22,0 22,0 22,0 25,0 26,0 25,0

20,0 30,0 34,0 24,0 37,0 44,0 58,0 30,0 50,0 56,0 68,0 37,0 60,0 72,0 80,0 44,0 85,0 92,0

2,0 2,5 3,0 2,5 3,0 4,0 6,0 3,0 3,0 5,0 6,0 3,0 4,0 6,0 8,0 4,0 6,0 8,0

1,84 5,02 6,58 2,59 7,63 11,16 20,15 3,89 14,07 18,00 27,36 5,90 19,82 29,90 37,64 8,34 41,66 49,87

68 186 244 96 283 413 746 144 521 667 1013 219 734 1107 1394 309 1543 1847

CRITICITÀ: PENETRAZIONE DELLA RONDELLA NEL LEGNO

N > Nax,Max

N,ax

N,ax

NOTE • I valori caratteristici sono secondo normativa EN 1995:2008. • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

• La resistenza a penetrazione di una rondella è proporzionale alla sua superficie di contatto con l‘elemento ligneo. • I valori ammissibili sono secondo normativa DIN 1052:1988.

I coefficienti γm e kmod sono da assumersi in funzione della normativa vigente utilizzata per il calcolo. • In fase di calcolo si è considerata una massa volumica degli elementi lignei pari a ρk = 380 kg/m3.

MET

63


TRAVI

PARETI

MUT 934

Dado esagonale

Classe acciaio 8 - Zincato galvanico DIN 934 (ISO 4032*) Ch

h

PIASTRE FORATE

codice MUT9348 MUT93410 MUT93412 MUT93414 MUT93416 MUT93418 MUT93420 MUT93422 MUT93424 MUT93427 MUT93430

barra M8 M10 M12 M14 M16 M18 M20 M22 M24 M27 M30

ESTERNO

h [mm] 6,5 8 10 11 13 15 16 18 19 22 24

ANCORANTI

Ch [mm] 13 17 19 22 24 27 30 32 36 41 46

pz/conf 400 500 500 200 200 100 100 50 50 25 25

* La norma ISO 4032 differisce dalla norma DIN 934 per i parametri h e Ch nei diametri M10, M12, M14 e M22

MUT 6334

Dado da giunzione Classe acciaio 8 - Zincato galvanico DIN 6334 Ch

h

codice MUT933410 MUT933412 MUT933416 MUT933420

barra M10 M12 M16 M20

h [mm] 30 36 48 30

Ch [mm] 17 19 24 30

pz/conf 10 10 10 10

codice MUT15878S MUT158710S MUT158712S MUT158714S MUT158716S MUT158718S MUT158720S MUT158722S MUT158724S

barra M8 M10 M12 M14 M16 M18 M20 M22 M24

h [mm] 15 18 22 25 28 32 34 39 42

Ch [mm] 13 17 19 22 24 27 30 32 36

pz/conf 200 50 50 50 100 50 25 25 25

MUT 1587

Dado cieco

Classe acciaio 8 - Zincato galvanico DIN 1587

h

Ch

Dado tornito in un unico pezzo

MUT 985

AISI 304

A2

Dado autobloccante Acciaio inossidabile A2 DIN 985 (ISO 10511*) Ch h

64

MET

codice MUT98510 MUT98512 MUT98516

barra M10 M12 M16

h [mm] 10 12 16

Ch [mm] 17 19 24

* La norma ISO 10511 differisce dalla norma DIN 985 per i parametri h e Ch nei diametri M10 e M12.

pz/conf 1 1 1


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

MGS

AISI 304

A2

Barra filettata Acciaio inossidabile A2 DIN 975 d

codice AI97510 AI97512 AI97516 AI97520

barra M10 M12 M16 M20

L [mm] 1000 1000 1000 1000

pz/conf 5 5 5 5

L

AISI 304

AI 934

A2

Dado esagonale Acciaio inossidabile A2 DIN 934 (ISO 4032*)

codice AI9348 AI93410 AI93412 AI93416 AI93420

Ch

h

barra M8 M10 M12 M16 M20

h [mm] 6,5 8 10 13 16

Ch [mm] 13 16 18 24 30

pz/conf 500 200 200 100 50

* La norma ISO 4032 differisce dalla norma DIN 934 per i parametri h e Ch nei diametri M10 e M12

AI 1587

AISI 304

A2

Dado cieco

Acciaio inossidabile A2 DIN 1587

codice AI158710 AI158712 AI158716 AI158720

h

barra M10 M12 M16 M20

h [mm] 18 22 28 34

Ch [mm] 17 19 24 30

pz/conf 100 100 50 25

Ch

Dado tornito in un unico pezzo

AI 9021

AISI 304

A2

Rondella

Acciaio inossidabile A2 DIN 9021 (ISO 9073*)

dEXT

dINT

codice AI90218 AI902110 AI902112 AI902116 AI902120

barra M8 M10 M12 M16 M20

dINT [mm] 8,4 10,5 13 17 22

dEXT [mm] 24 30 37 50 60

s [mm] 2 2,5 3 3 4

pz/conf 500 500 200 100 50

* La norma ISO 9073 differisce dalla norma DIN 9021 per la durezza superficiale.

MET

65


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

VGU

Rondella 45° per VGS Acciaio al carbonio con zincatura galvanica

PACKAGING Commercializzata a singolo pezzo

ADATTATORE PER PIASTRE CAMPI DI IMPIEGO Giunzioni ed accoppiamenti di elementi in legno con piastre in acciaio per mezzo di viti tutto filetto VGS inclinate di 45° legno massiccio legno lamellare XLAM (Cross Laminated Timber) LVL pannelli a base di legno

66

VGU

Consente l‘utilizzo delle viti VGS a 45° su piastre realizzate con fori senza la svasatura

PRATICITÀ D‘USO Zigrinatura superficiale antiscivolo e forma cilindrica facilmente maneggiabile

MISURA UNIVERSALE Due misure compatibili con tutte le viti VGS diametro 9 e 11 mm su piastre di spessore variabile

ANCORANTI


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

SICUREZZA La rondella è concepita per garantire il preciso inserimento della vite con un angolo di 45° rispetto al piano ed il corretto avanzamento della stessa nella direzione desiderata

MANEGGEVOLEZZA La forma regolare cilindrica del diametro esterno alla svasatura e la zigrinatura antiscivolo garantiscono una presa sicura del prodotto in fase di montaggio

ESTETICA Il perfetto alloggio della testa della vite VGS nella sede svasata della rondella, assicura un‘eccellente finitura estetica della giunzione in uno spessore contenuto

VGU

67


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI RONDELLA VGU

codice HUS945 HUS1145

vite VGS Ø9 VGS Ø11

pz/conf 1 1

Viti non incluse nella confezione

VGS

ETA 11/0030

d1 L

SOLLECITAZIONI

codice VGS9160 VGS9200 VGS9240 VGS9280 VGS9320 VGS9360 VGS11100 VGS11150 VGS11200 VGS11250 VGS11300 VGS11350 VGS11400 VGS11450 VGS11500 VGS11550 VGS11600

d1 [mm] 9 9 9 9 9 9 11 11 11 11 11 11 11 11 11 11 11

L [mm] 160 200 240 280 320 360 100 150 200 250 300 350 400 450 500 550 600

TX TX40 TX40 TX40 TX40 TX40 TX40 TX50 TX50 TX50 TX50 TX50 TX50 TX50 TX50 TX50 TX50 TX50

pz/conf 25 25 25 25 25 25 25 25 25 25 25 25 25 25 25 25 25

HUS945

HUS1145

9,0 9,5 18,0 34,8 3,0 20,5

11,0 11,5 22,0 42,1 3,6 24,8

MATERIALE E DURABILITÀ VGU: acciaio al carbonio S235 con zincatura galvanica. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008).

FV

CAMPO D‘IMPIEGO Giunzioni acciaio - legno

GEOMETRIA D

RONDELLA

d

H h L

68

VGU

Diametro vite VGS Diametro interno Diametro esterno Lunghezza dente Altezza dente Altezza globale

d1 d D L h H

[mm] [mm] [mm] [mm] [mm] [mm]


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

INSTALLAZIONE LF

RONDELLA

BF

SPLATE

Lunghezza foro asolato

LF

[mm]

Larghezza foro asolato

BF

[mm]

Spessore piastra acciaio

SPLATE

[mm]

HUS945

HUS1145

min 35,0 max 36,0 min 14,0 max 15,0 min 3,0 max 12,0*

min 43,0 max 44,0 min 17,0 max 18,0 min 4,0 max 15,0*

* Per spessori maggiori è necessario realizzare una svasatura nella parte inferiore della piastra

in acciaio. Consigliato foro guida Ø5 mm per viti VGS di lunghezza > 300 mm. Il montaggio deve essere effettuato in maniera tale da garantire che le sollecitazioni siano uniformemente distribuite su tutte le rondelle VGU installate.

VALORI STATICI  GIUNZIONE ACCIAIO/LEGNO RESISTENZA A SCORRIMENTO RV SPLATE

SPLATE 45°

S

S FV

FV

VALORI AMMISSIBILI SPLATE = 3 mm

VALORI CARATTERISTICI (1) d1

d1 [mm]

VGS 9

vite

SPLATE = 3 mm

L [mm] 160 200 240 280 320 360

Sg [mm] 140 180 220 260 300 340

AMIN [mm] 120 145 175 205 230 260

100 150 200 250 300 350 400 450 500 550 600

80 130 180 230 280 330 380 430 480 530 580

75 110 145 185 220 255 290 325 360 395 430

LEGNO RV,k [kN] 10,12 13,01 15,90 18,80 21,69 24,58

ACCIAIO Rtens,k 45° [kN]

17,96

7,07 11,49 15,90 20,32 24,74 29,16 33,58 37,99 42,41 46,83 51,25

Vadm 45° [kg] 445 573 700 827 903 903

26,87

311 506 700 894 1089 1130 1130 1130 1130 1130 1130

VALORI AMMISSIBILI SPLATE = 12 mm

VALORI CARATTERISTICI (1) SPLATE = 12 mm

Sg [mm] 125 165 205 245 285 325

AMIN [mm] 110 135 165 195 220 250

65 115 165 215 265 315 365 415 465 515 565

60 95 130 170 205 240 275 310 345 380 415

SPLATE = 4 mm

SPLATE = 4 mm

VGS 11

FV

45°

g

A

g

A L

FV

LEGNO RV,k [kN] 9,04 11,93 14,82 17,71 20,60 23,50

ACCIAIO Rtens,k 45° [kN]

17,96

Vadm 45° [kg] 398 525 652 780 903 903

SPLATE = 15 mm

SPLATE = 15 mm

5,74 10,16 14,58 19,00 23,41 27,83 32,25 36,67 41,09 45,50 49,92

253 447 642 836 1031 1130 1130 1130 1130 1130 1130

26,87

PRINCIPI GENERALI

NOTE

• I valori caratteristici sono secondo normativa EN 1995:2008 in accordo a ETA-11/0030. • I valori ammissibili sono secondo normativa DIN 1052:1988. • In fase di calcolo si è considerata una massa volumica degli elementi lignei pari a ρk = 380 kg/m3. • La resistenza ad estrazione del connettore è stata valutata considerando un angolo di posa di 45° fra le fibre ed il connettore e per una lunghezza di filetto efficace pari a Sg.

(1) La resistenza di progetto a taglio del connettore è la minima fra la resistenza di

progetto lato legno (RV,d) e la resistenza di progetto lato acciaio (Rtens,d 45°).

Per una corretta realizzazione del giunto, la testa del connettore deve essere completamente inserita nella rondella VGU. Per valori intermedi di SPLATE è possibile interpolare linearmente. Il dimensionamento e la verifica degli elementi in legno e delle piastre in acciaio devono essere svolti a parte.

VGU

69


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

DISC

Connettore a scomparsa Piastra forata tridimensionale in acciaio al carbonio con zincatura galvanica

PACKAGING Viti di montaggio ed inserto TX inclusi nella confezione

SOLLECITAZIONI COMBINATE CAMPI DI IMPIEGO Giunzioni a taglio legno-legno in tutte le direzioni della trave secondaria legno massiccio legno lamellare XLAM (Cross Laminated Timber) LVL pannelli a base di legno

70

DISC

Resistente a forze sia di taglio che di trazione, grazie al serraggio degli elementi tramite barra passante

PRATICO Posa in opera semplice grazie alla possibilità di serraggio successivo al montaggio

REMOVIBILE Utilizzabile anche per strutture temporanee, può essere rimosso con semplicità grazie al sistema a barra passante

ANCORANTI


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

ESTETICA Giunzione completamente a scomparsa, assicura una resa estetica gradevole

VERSATILITÀ Utilizzabile per svariate applicazioni, permette la realizzazione di giunzioni a taglio e collegamenti a trazione tra gli elementi lignei

TRASMISSIBILITÀ Permette di trasferire mediante barra filettata tutte le forze in gioco tra gli elementi lignei. Incremento della capacità portante potenzialmente illimitato utilizzando più connettori in serie

DISC

71


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI DISC

codice DISC55 DISC80 DISC120

tipo DISC55 DISC80 DISC120

D1 [mm] 55 80 120

barra M12 M16 M20

pz/conf 1 1 1

Viti incluse nella confezione

D1

SOLLECITAZIONI

MATERIALE E DURABILITÀ DISC: acciaio al carbonio S235 zincato. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008). FV

CAMPO D‘IMPIEGO Giunzioni legno-legno

FAX FUP

PRODOTTI ADDIZIONALI - FISSAGGI tipo

descrizione

d x L [mm]

inserto

supporto

pagina

vite DISC55

vite per legno

5 x 50

TX20

inclusa

vite DISC80

vite per legno

6 x 60

TX25

inclusa

vite DISC120

vite per legno

6 x 90

TX25

inclusa

KOS

bullone

M12 - M16 - M20

-

54

ULS

rondella DIN 1052

M12 - M16 - M20

-

62

GEOMETRIA s1

D1

s2

M

D2

Viti DISC di fissaggio (incluse) tipo DISC55 DISC80 DISC120

72

DISC

D1 [mm]

D2 [mm]

s1 [mm]

s2 [mm]

M [mm]

d x L [mm]

[pz]

55 80 120

20 25 30

10 10 10

20 25 30

M12 M16 M20

5 x 50 6 x 60 6 x 90

8 8 16


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

INSTALLAZIONE INDICAZIONI DI FRESATURA PER GIUNZIONE TRAVE PRINCIPALE - TRAVE SECONDARIA

DF3

TRAVE SECONDARIA

bJ

DIMENSIONI MINIME hJ

DF1 DF2

trave principale

tipo DISC55 DISC80 DISC120

D1 [mm]

bJ [mm]

55 80 120

FRESATURA 2

hJ [mm]

80 100 140

DF2 [mm]

80 100 140

SF2 [mm]

20 25 30

20 25 30

trave secondaria TRAVE PRINCIPALE

SF1 SF2

FRESATURA 1

tipo DISC55 DISC80 DISC120

D1 [mm]

DF1 [mm]

55 80 120

FRESATURA 3

SF1 [mm]

56 81 121

DF3* [mm]

11 11 11

13 17 21

* Il foro deve essere passante per consentire lâ&#x20AC;&#x2DC;inserimento del bullone KOS

DISTANZE MINIME a3

tipo DISC55 DISC80 DISC120

a1

D1 [mm]

a1,min [mm]

55 80 120

80 100 140

a3,min [mm] 40 50 70

a3 a3

a1

a3

MONTAGGIO

1

2

3

4

5

6

DISC

73


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

VALORI STATICI  GIUNZIONE LEGNO/LEGNO  ANGOLO RETTO DISC

FV

hJ

FAX FUP

RESISTENZA A TAGLIO VERTICALE RV trave secondaria tipo DISC55 DISC80 DISC120

bJ,min [mm] 80 100 140

hJ,min [mm] 120 160 180

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

RV,k [kN] 9,4 12,7 24,9

Vadm [kg] 461 606 1183

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

Rup,k [kN] 9,4 12,7 24,9

Vadm [kg] 461 606 1183

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

RESISTENZA A TAGLIO VERTICALE Rup trave secondaria tipo DISC55 DISC80 DISC120

bJ,min [mm] 80 100 140

hJ,min [mm] 120 160 180

RESISTENZA A TRAZIONE Rax (1) trave secondaria tipo DISC55 DISC80 DISC120

bJ,min [mm] 80 100 140

Rax,k [kN] 13,5 18,4 62,4

hJ,min [mm] 80 100 140

Nadm [kg] 642 763 2444

PRINCIPI GENERALI • I valori caratteristici sono secondo normativa EN 1995:2008 ed in accordo al certificato di prova Nr. 1554/2008 (Holz Forschung Austria). • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

• Nel caso di sollecitazione combinata deve essere soddisfatta la seguente verifica:

• I valori ammissibili sono secondo normativa DIN 1052:1988. I coefficienti γm e kmod sono da assumersi in funzione della normativa vigente utilizzata per il calcolo. • In fase di calcolo si è considerata una massa volumica degli elementi lignei pari a ρk = 380 kg/m3. • Il dimensionamento e la verifica degli elementi in legno devono essere svolti a parte.

74

DISC

NOTE (1) I valori di resistenza fanno riferimento ad una giunzione con carico centrato

rispetto all‘altezza della trave secondaria. Nella verifica complessiva si dovrà considerare anche la resistenza a trazione offerta dal bullone e della rondella.


75


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

XEPOX

Adesivo epossidico bicomponente Legante sintetico polimerico epossidico

PACKAGING Commercializzato in unità di volume anziché di peso

PERFORMANTE Adesivo epossidico al 100% ad elevate performance

GIUNTI STRUTTURALI Realizzazione di giunzioni strutturali a scomparsa. Ideale per giunzioni resistenti a momento flettente, giunti a ginocchio, giunti a 3 vie

RINFORZI STRUTTURALI Utilizzabile per la ricostruzione della materia lignea in combinazione con barre metalliche e altri materiali (“ghiaietto”, corteccia, ecc.)

84

XEPOX

ANCORANTI


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI XEPOX 40 MOLTO LIQUIDO

XEPOX 26 FLUIDO

codice XP400100 XP400120 A

A

B

B

XEPOX 70 MOLTO DENSO

B

tipo Capillary

contenuto A + B = 3 litri

pz/conf 1

Adesivo epossidico bicomponente per impieghi strutturali, molto fluido, applicabile per colatura in fori verticali molto profondi e per grandi giunti con inserti a scomparsa in fresate molto estese, oppure con interspazi molto esigui (1 mm o superiori), sempre previa accuratissima sigillatura delle fughe.

A

B

codice XP400150

A

XEPOX 226.4 FLUIDO

tipo Floor Floor

contenuto A + B = 3 litri A + B = 5 litri

pz/conf 1 1

Adesivo epossidico bicomponente fluido per impieghi strutturali, applicabile per colatura in fori verticali ed in fresate, previa accurata sigillatura delle fughe. Percolazione nei fori verticali dei solai prima dell’infissione dei connettori piegati FeB44k e nelle fresate dopo l’inserimento delle piastre o delle barre in acciaio tipo Dywidag.

codice XP400080

tipo Gel

contenuto A + B = 3 litri

pz/conf 1

Adesivo epossidico bicomponente gel per impieghi strutturali, applicabile a spatola anche su superfici verticali e nella formazione di spessori consistenti o irregolari. Idoneo per sovrapposizioni lignee molto estese e all’incollaggio di rinforzi strutturali con l’utilizzo di tessuti in fibre di vetro o carbonio e per placcaggi (riporti) in legno o metallo.

codice XP400050

tipo Floor

contenuto 400 ml

pz/conf 1

Adesivo epossidico bicomponente fluido per impieghi strutturali, applicabile per iniezione in fori ed in fresate, previa sigillatura delle fughe. Preferibile per la solidalizzazione al legno dei connettori piegati FeB44k (sistema Turrini-Piazza) nei solai in legno-cemento®, sia con travi nuove che vecchie e sane; spazio tra il metallo ed il legno circa 2 mm o superiore.

XEPOX 235.4 DENSO

codice XP400060

tipo Beam

contenuto 400 ml

pz/conf 1

Adesivo epossidico bicomponente tixotropico (denso) per impieghi strutturali, applicabile per iniezione soprattutto in fori orizzontali o verticali nelle travi in legno lamellare, legno massello, nelle murature e nel cemento armato.

XEPOX 14 SUPERFLUIDO

B

A

codice XP400165

tipo Basic

contenuto A + B = 3 litri

pz/conf 1

Adesivo espossidico bicomponente a bassissima viscosità ed elevato potere bagnante per rinforzi strutturali con nastri/ tessuti di carbonio o vetro. Utile anche per la protezione di lamiere sabbiate SA2,5/3 e per la costruzione di inserti FRP (Fiber Reinforced Polymers).

PRODOTTI ADDIZIONALI - ACCESSORI codice

descrizione

pz/conf

MAMDB

pistola per cartucce doppie

1

AT0202

beccuccio miscelatore

12

XEPOX

85


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

INFORMAZIONI SUGLI ADESIVI EPOSSIDICI STRUTTURALI BICOMPONENTI XEPOX LINEA ADESIVI XEPOX

temperatura di impiego

Barattoli o cartucce

tipo

caratteristiche ed impieghi

XEPOX 14 XEPOX 26 - 226.4 XEPOX 235.4 XEPOX 40 XEPOX 70

Basic Floor Beam Capillary Gel

molto fluida, priva di cariche viscosità intermedia (es. solai legno-cemento) plurivalente ottima colabilità, per grandi strutture spatolabile, fori in parete

10 ÷ 35 °C 10 ÷ 35 °C 5 ÷ 45 °C 10 ÷ 35 °C 10 ÷ 35 °C

tempo di lavorabilità a 23 ± 2°C [minuti] 25 ÷ 30 25 ÷ 30 25 ÷ 30 30 ÷ 35

pot life a 23 ± 2°C [minuti] (1) circa 50 50 ÷ 60 50 ÷ 60 50 ÷ 60 60 ÷ 70

(1) Pot-life: indice di reazione chimica che denota il massimo intervallo di tempo entro il quale il prodotto è adatto per essere utilizzato dopo la sua miscelazione

CARATTERISTICHE PRESTAZIONALI DEGLI ADESIVI EPOSSIDICI STRUTTURALI BICOMPONENTI XEPOX MINIME TENSIONI A ROTTURA DEGLI ADESIVI XEPOX

sollecitazioni Compressione Trazione Flesso - trazione Taglio Modulo elastico a compressione Peso specifico

tipo adesivo [N/mm2] [N/mm2] [N/mm2] [N/mm2] [N/mm2] [kg/dm3]

BASIC 14 70 30 50 50 6.000 1,10

FLOOR 26 - 226.4 80 38 50 40 7.200 1,40

BEAM 235.4 90 40 45 45 9.000 1,45

CAPILLARY 40 75 30 45 45 6.500 1,25

GEL 70 65 42 56 38 6.800 1,50

ISTRUZIONI APPLICATIVE CONSERVAZIONE ADESIVI

TEMPERATURE

Gli adesivi epossidici devono essere conservati a temperatura moderata (intorno ai +16 °C / +20 °C) sia in inverno che in estate sino all’immediato momento del loro utilizzo. Non conservare le confezioni al freddo, poiché ciò aumenta la viscosità degli adesivi e rende difficoltosa la percolazione dai fustini e l’estrusione delle cartucce. Non lasciare le confezioni esposte al sole poiché il prodotto riscaldato acquisisce tempi di polimerizzazione assai ridotti.

La temperatura ambientale di applicazione consigliata è > +10 °C. Qualora l’applicazione debba avvenire a temperature ambientali inferiori (da +0 °C a +10 °C), al fine di ovviare alla ridotta fluidità del componente A (resina) dovuta alla temperatura eccessivamente rigida, è fatto obbligo riscaldare le confezioni (fustini o cartucce) almeno un’ora prima del loro impiego. Un ulteriore velocizzazione dell’indurimento lo si ottiene riscaldando le sedi applicative e gli inserti metallici prima della percolazione del prodotto. Nel caso in cui non vengano seguite le prescrizioni elencate sopra, la bassa temperatura provoca un’interruzione del processo di polimerizzazione con conseguente mancato indurimento dell’adesivo e mancato raggiungimento della performance statica del giunto. In estate, viceversa, è doveroso effettuare le percolazioni di adesivo al fresco, quindi la mattina presto, oppure il tardo pomeriggio, evitando così le ore più calde della giornata.

INSERTI METALLICI Gli inserti metallici di armatura dei giunti (es. lamiere) devono essere ripuliti e sgrassati. Le lamiere lisce devono essere trattate con un processo di sabbiatura di grado SA2,5 / SA3 e poi protette con mano di Xepox 14 al fine di evitare la loro ossidazione. In alternativa è da prevedere un’adeguata perforatura delle lamiere per permettere il corretto ingranamento dell’adesivo. Le lamiere striate è bene che siano doppie e collegate tra loro con tratti di saldatura, con le superfici lisce a contatto e le superfici striate rivolte verso il legno. Soprattutto nei mesi caldi, è necessario proteggere le superfici metalliche dall’irraggiamento diretto del sole per evitare surriscaldamenti.

SIGILLATURE Gli spigoli combacianti degli elementi lignei da collegare devono essere scrupolosamente sigillati al fine di evitare la fuoriuscita di adesivo ed il conseguente svuotamento del giunto ed inficiamento del collegamento. Le sigillature devono essere efficaci e possono essere eseguite almeno un giorno prima della resinatura del giunto. Attendere il completo indurimento del sigillante e solo dopo effettuare la resinatura. Dopo la polimerizzazione (indurimento) dell’adesivo epossidico é possibile asportare la sigillatura dagli angoli a vista.

86

XEPOX

TRATTAMENTO FORI E FRESATE Prima della percolazione o iniezione dell’adesivo, i fori e gli incavi praticati nel legno devono essere protetti dall’acqua meteorica o dall’elevata umidità atmosferica e ripuliti con aria compressa. Qualora le parti da resinare fossero bagnate o altamente umide, è obbligatorio renderle asciutte. L’utilizzo degli adesivi Xepox è indicato per legno adeguatamente essiccato. È necessario assicurarsi che il grado di umidità del legno sia indicativamente inferiore al 18%.

PERCOLAZIONE ADESIVO Al fine di garantire la corretta realizzazione e performance statica dei giunti è indispensabile assicurare la completa percolazione dell’adesivo un tutte le cavità ed interfacce tra inserti e legno. Per tale motivo è da porre particolare attenzione nella realizzazione di fresate, perforazioni, accostamento degli elementi, sigillatura, ecc. secondo le prescrizioni applicative elencate precedentemente.


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

ESEMPIO DI CALCOLO  GIUNTO INCOLLATO CON ADESIVI XEPOX y

H

hi

Vs

G

x d

t t

Ms

e li

hi H

Ns

li

DATI DI PROGETTO

t

Li B

i

si

B

i i

si si

VERIFICA INSERTI METALLICI (1) MODULO DI RESISTENZA INSERTI METALLICI

si = spessore inserto metallico hi = altezza inserto metallico MASSIMA TENSIONE NELL’INSERTO

Wx = modulo di resistenza inserti metallici Md = momento flettente sollecitante VERIFICA

σs = massima tensione nell’inserto fy,d = tensione di progetto acciaio

hi H

0,5B 0,5B

0,3B 0,4B 0,3B

B

B

• • • •

sollecitazioni agenti nel nodo [Md, Vd, Nd] inserti metallici lisci e sabbiati ad un grado di SA 2,5÷3,0 protezione inserti con adesivo XEPOX 14 utilizzo resina XEPOX 26 o XEPOX 40

• i = spessore fresata (≥ si + 4 mm) • si = spessore inserto metallico

VERIFICA DELLA SEZIONE LIGNEA AL NETTO DEGLI INTAGLI (2)

VERIFICA DELLA RESISTENZA TORSIONALE DELLE INTERFACCE (3)

sezione netta Bnetta = B - (ninserti . i)

Ainserti = superficie metà interfaccia (hi . li) G = baricentro metà inserto d = posizione più distante dal baricentro G delle superfici interfacciate e = eccentricità tra baricentro G e asse verticale del nodo

MODULO DI RESISTENZA LEGNO

Bnetta = base elemento al netto degli intagli H = altezza elemento

INERZIA POLARE METÀ INSERTO

MASSIMA TENSIONE NELL’ELEMENTO

JX = momento d’inerzia metà inserto rispetto baricentro G - asse X

Wnetto = modulo di resistenza per sezione netta Md = momento flettente sollecitante

JY = momento d’inerzia metà inserto rispetto baricentro G - asse Y

VERIFICA

σs = massima tensione nell’inserto fm,d = resistenza di progetto a flessione legno

La tensione di taglio “τ” dell’interfaccia legno-adesivo-acciaio, trasferita al legno, considera anche l’entità del momento di trasporto MT,Ed derivante dalla sollecitazone di taglio: MT,Ed = Vd . e La tensione di calcolo è calcolata come:

NOTE (1) Nella presente nota di calcolo si riporta solamente la verifica a flessione retta degli inserti in quanto,

generalmente, condizione più gravosa. È necessario, tuttavia, procedere anche nelle verifiche di resistenza combinata rispetto anche alle altre tipologie di sollecitazione. (2) Nella presente nota di calcolo si riporta solamente la verifica a flessione retta dell‘elemento in quanto, generalmente, condizione più gravosa. È necessario, tuttavia, procedere anche nelle verifiche di resistenza combinata rispetto anche alle altre tipologie di sollecitazione. (3) Va precisato che gli adesivi XEPOX sono caratterizzati da resistenze caratteristiche a trazione e taglio nettamente superiori alle resistenze offerte del materiale legno e restano immutate nel tempo. Per tale motivo la verifica della resistenza torsionale delle interfacce viene eseguita valutando il solo lato legno, cosiderando soddisfatta la medesima verifica per l‘adesivo.

VERIFICA

τmax = massima tensione di calcolo fv,d = resistenza a taglio di progetto legno

XEPOX

87


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

DBB Connettori di superficie DIN 1052

APPEL CAVIGLIA TIPO A1 - BILATERALE EN 912

codice FE005000 FE005005 FE005010 FE005015 FE005020 FE005025 FE005030

dEXT [mm] 65 80 95 126 128 160 190

pz/conf 1 1 1 1 1 1 1

dEXT

CAVIGLIA TIPO B1 - MONOLATERALE EN 912

codice FE005035 FE005040 FE005045 FE005050 FE005055 FE005060

dINT

dEXT [mm] 65 80 95 128 160 190

dINT [mm] 22,5 25,5 33,5 45 50 60

barra M12 M12 M12 M12 M16 M16

pz/conf 1 1 1 1 1 1

dEXT

PRODOTTI ADDIZIONALI - FRESA APPEL codice

descrizione

1

AT65190

disco per fresa APPEL D65 - D190

1

2

MA913302

fresatrice LO 50 E

1

3

ATCT65126

fresa APPEL D65 - D126

1

4

ATCT128190

fresa APPEL D128 - D190

1

5

ATCT135

testina per Ø13

1

6

ATCT175

testina per Ø17

1

7

ATCT215

testina per Ø21

1

1

88

pz/conf

MET

2

3

4

5

6

7


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

BULLDOG CAVIGLIA TIPO C1 - BILATERALE EN 912 dINT

codice FE003000 FE003005 FE003010 FE003015 FE003020

dEXT [mm] 50 62 75 95 117

dINT [mm] 17 21 26 33 48

s [mm] 1,00 1,20 1,25 1,35 1,50

pz/conf 200 100 100 40 25

codice FE003035 FE003040 FE003045 FE003050 FE003055

dEXT [mm] 50 62 75 95 117

barra M12 M12 M16 M16 M20

s [mm] 1,00 1,20 1,25 1,35 1,50

pz/conf 300 200 100 50 40

codice FE004000 FE004005 FE004010 FE004015 FE004020

dEXT [mm] 50 65 80 95 115

dINT [mm] 30,5 35,5 49,5 65,5 85,5

s [mm] 3,00 3,00 3,00 3,00 3,00

pz/conf 50 50 25 25 25

dEXT

CAVIGLIA TIPO C2 - MONOLATERALE EN 912 dINT

dEXT

GEKA CAVIGLIA TIPO C10 - BILATERALE EN 912 dINT

dEXT

CAVIGLIA TIPO C11 - MONOLATERALE EN 912 dINT

codice FE004025 FE004030 FE004035 FE004040 FE004045

dEXT [mm] 50 65 80 95 115

dINT [mm] 12,5 16,5 20,5 24,5 24,5

barra M12 M16 M20 M24 M24

s [mm] 3,00 3,00 3,00 3,00 3,00

pz/conf 50 50 25 25 25

dEXT

PRODOTTI ADDIZIONALI - POMPA IDRAULICA PER GEKA

1

2

codice

descrizione

pz/conf

1

AT2075

pompa idraulica con tubo

1

2

AT2070

cilindro a pressione lungezza 40 mm

1

MET

89


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

ZVB

Agganci per controventature

GANCIO PER CONTROVENTI

Ghisa sferoidale GJS-400-18-LT

codice FE110110 FE110115 FE110120 FE110125 FE110130 FE110135 FE110140 FE110145 FE110150 FE110155 FE110170 FE110175

S

Ø B

M

barra M10 M10 M12 M12 M16 M16 M20 M20 M24 M24 M30 M30

filetto* R L R L R L R L R L R L

S piastra [mm] 8 8 10 10 15 15 18 18 20 20 25 25

Gancio per barra M27 disponibile su richiesta

pz/conf 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 * R = filetto destrorso L = filetto sinistrorso

Elemento copri filetto disponibile su richiesta

G F A

H

GANCIO

S E

M10 M12 M16 M20 M24 M30

Ø B

L6 -D/2 +D/2

D

M

90

ZVB

Jmin

PERNO

BARRA

PIASTRA

A E F H Ø G M D L6 S B Jmin foro [mm] [mm] [mm] [mm] [mm] [mm] [mm] [mm] [mm] [mm] [mm] [mm] [mm] 9,2 17,5 23,0 29,0 10 32,3 M10 16 28 8 20 35 11 11,2 21,0 27,2 35,4 12 38,4 M12 18 32 10 23 41 13 16,4 27,5 38,5 45,6 16 48,4 M16 22 42 15 31 52 17 19,6 35,0 46,5 56,0 20 59,9 M20 28 51 18 37 62 21 21,8 42,0 54,5 69,0 24 67,8 M24 36 63 20 45 75 25 27,0 52,5 67,6 86,0 30 82,1 M30 44 78 25 56 93 31


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

DISCO PER CONTROVENTI

Acciaio al carbonio S355

codice FE110205 FE110210 FE110215 FE110220 FE110225 FE110235

gancio M10 M12 M16 M20 M24 M30

fori per gancio* [pz] 2 2 2 2 -

pz/conf 1 1 1 1 1 1

* In funzione del numero di ganci che convergono sul disco, sono da prevedere fori aggiuntivi di diametro f per l‘alloggiamento del perno di collegamento. Disco per gancio M27 disponibile su richiesta

min 50°

M10 M12 M16 M20 M24 M30

c b a

a [mm] 36 42 54 66 78 98

b [mm] 78 94 122 150 178 222

c [mm] 118 140 184 224 264 334

S [mm] 8 10 15 18 20 25

f [mm] 11 13 17 21 25 31

f = diametro del foro per il collegamento del disco al gancio

S

VALORI STATICI - RESISTENZA A TRAZIONE NR,d PER DIVERSE COMBINAZIONI BARRA - GANCIO - DISCO - PIASTRA DI COLLEGAMENTO

gancio per controventi rothoblaas

disco per controventi rothoblaas

GJS-400-18-LT

acciaio barra fy,k [N/mm2] ≥ 540 ≥ 540 ≥ 355 ≥ 235

S355

L6 LS B L NR,d

S355 S235 S235 S235

NR,d [kN]

M10

M12

M16

M20

M24

M30

30,1 25,6 19,6 15,0

43,7 38,5 28,5 21,9

81,4 76,9 53,1 40,7

127,0 110,5 82,9 63,5

183,0 147,3 119,5 91,5

290,8 230,1 189,8 144,6

NOTE

LS = lunghezza del sistema LB = lunghezza della barra = LS – 2 · L6 Barra Gancio Piastra

acciaio piastra di collegamento*

* La piastra di collegamento alla struttura portante è da dimensionare caso per caso e quindi non è fornibile da rothoblaas • I valori di progetto sono secondo normativa EN 1993 in accordo a ETA. • La barra è un prodotto da dimensionare caso per caso. • Il dimensionamento e la verifica dell‘aggancio del sistema di controvento alla struttura portante devono essere svolti a parte.

L6

ZVB

91


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

TENDITORE CON FORO DI ISPEZIONE

Acciaio al carbonio S355 con zincatura galvanica DIN 1478 L

R

codice SSS12125 SSS16170 SSS20200 SSS24255 SSS27255 SSS30255

R = filetto destrorso L = filetto sinistrorso

barra M12 M16 M20 M24 M27 M30

lunghezza 125 170 200 255 255 255

pz/conf 1 1 1 1 1 1

GEOMETRIA TENDITORE SECONDO DIN 1478

C K

F

E

B

A

C F E A B K

M12

M16

M20

M24

M27*

M30

25,0 10 4,0 125 15 35

30,0 10 4,5 170 20 45

33,7 12 5,0 200 24 55

42,4 12 5,6 255 29 70

42,4 12 5,6 255 40 85

51,0 16 6,3 255 36 85

[mm] [mm] [mm] [mm] [mm] [mm]

* misura non presente nella norma DIN 1478 K = profondità di inserimento della barra filettata

VALORI STATICI - RESISTENZA A TRAZIONE

Fax

Fax

Nax,k [kN] Namm [kg]

M12

M16

M20

M24

M27

M30

66,20 44,13

97,38 64,92

119,09 79,40

184,69 123,12

184,69 123,12

245,92 163,94

Nax,k sono valori caratteristici secondo normativa EN 1993, Namm sono valori ammissibili I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue: Nax,d = Nax,k / γm0

ESEMPIO APPLICAZIONE DISTINTA PEZZI

R R

L

L

• • • •

1 disco di controvento 4 tenditori 4 ganci di controvento R 4 ganci di controvento L

• 8 barre con filetto R - L *

NOTA R = filetto destrorso L = filetto sinistrorso

92

ZVB

* Prodotti da dimensionare caso per caso e quindi non fornibili da rothoblaas


93


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

NEO

Piastre di appoggio in neoprene Lastre in gomma naturale ed in gomma stirolica

PACKAGING Commercializzate in strisce o in lastre

MARCATURA CE Versione conforme alla norma EN 1337-3 ideale per impieghi strutturali

DIMENSIONI La larghezza delle strisce è ottimizzata per le sezioni di travi più comuni. Disponibile anche in lastre da tagliare secondo le esigenze di cantiere

APPOGGI Ideale per realizzare appoggi strutturali e vincoli statici a due gradi di libertà. Versione marcata CE a garanzia dell’idoneità all’uso

94

NEO

ANCORANTI


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI NEO 10 L

B

codice NEO101280 NEO101680

descrizione striscia striscia

s [mm] 10 10

B [mm] 120 160

L [mm] 800 800

peso [kg] 1,46 1,95

pz/conf 1 1

NEO10PAL

lastra

10

1200

800

14,6

1

codice NEO202080 NEO202480

descrizione striscia striscia

s [mm] 20 20

B [mm] 200 240

L [mm] 800 800

peso [kg] 4,86 5,84

pz/conf 1 1

NEO20PAL

lastra

20

1200

800

29,2

1

codice NEO101680CE NEO102080CE

descrizione striscia striscia

s [mm] 10 10

B [mm] 160 200

L [mm] 800 800

peso [kg] 1,60 2,00

pz/conf 1 1

codice NEO202080CE NEO202480CE

descrizione striscia striscia

s [mm] 20 20

B [mm] 200 240

L [mm] 800 800

peso [kg] 4,00 4,80

pz/conf 1 1

B

L

NEO 20 L

B B

L

NEO 10 CE L

B

NEO 20 CE L

B

Per il taglio delle piastre si consiglia l’utilizzo del CUTTER consultabile nel capitolo 1 del Catalogo “Attrezzatura per costruzioni in legno„ (pag. 39)

DATI TECNICI NEO Caratteristiche

valori g/cm3

Peso specifico

1,52

NEO CE Caratteristiche

norme

valori g/cm3

Peso specifico Modulo G

-

EN 1337-3 p. 4.3.1.1

Resistenza a trazione

-

ISO 37 tipo 2

Allungamento minimo a rottura

-

ISO 37 tipo 2

Resistenza minima alla lacerazione Deformazione residua dopo la compressione Resistenza all’ozono Invecchiamento accelerato     Durezza (IRHD)     Resistenza a trazione Allungamento a rottura

24 h; 70 °C distanziatore 9,38 - 25 % allungamento: 30 % - 96 h; 40 °C ± 2 °C; 25 pphm (variazione massima del valore non invecchiato) 7 d, 70 °C 7 d, 70 °C 7 d, 70 °C

ISO 34-1 metodo A ISO 815 / 24 h 70 °C ISO 1431-1 ISO 188 ISO 48 ISO 37 tipo 2 ISO 37 tipo 2

Mpa provino stampato provino da un appoggio provino stampato provino da un appoggio

Mpa % kN/m % vista % %

1,25 0,9 ≥ 16 ≥ 14 425 375 ≥8 ≤ 30 nessuna incrinatura - 5 + 10 ± 15 ± 25

NEO

95


96


97

2. GIUNZIONI PER PARETI ED EDIFICI


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

EDIFICI IN LEGNO - FORZE ORIZZONTALI Una gamma completa di giunzioni per pareti ed edifici è in grado di offrire la soluzione ideale per ogni tipologia di azione sollecitante ed esigenza progettuale. In fase di progettazione di un edificio è necessario tenere in considerazione il comportamento dello stesso sia per azioni di tipo verticale che per azioni di tipo orizzontale quali il vento ed il sisma. Queste ultime possono essere schematizzate in maniera semplificata come agenti a livello degli orizzontamenti degli edifici. Per garantire un’ottimale performance sismica di un edificio di legno, tenendo conto di tutte le modalità di rottura, risulta quindi fondamentale una corretta progettazione di tutti i sistemi di connessione.

POSSIBILI MODALITÀ DI ROTTURA

DISTRIBUZIONE DELLE SOLLECITAZIONI

Le azioni orizzontali in corrispondenza dei solai generano all’interno dell’edificio forze di taglio e di trazione tra i vari elementi strutturali; tali forze dovranno essere assorbite da idonee connessioni opportunamente dimensionate e poste in opera.

forze di trazione F1 forze di taglio F2,3

98

Per realizzare un’adeguata progettazione strutturale è importante che il progettista sia a conoscenza del reale comportamento sperimentale sia in termini di rigidezza (per la valutazione della deformabilità dell’edificio) che in termini di duttilità (per una corretta scelta del fattore di struttura q).


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

CONNESSIONI ANGOLARI A TRAZIONE

ANGOLARI A TAGLIO

1 PARETE - PARETE

3 PARETE - SOLAIO / PARETE - PARETE

2 PARETE - FONDAZIONE

4 PARETE - FONDAZIONE

Tali angolari vanno impiegati laddove esiste una forza puntuale di trazione, tipicamente in corrispondenza degli angoli e delle aperture, sia a terra che all’interpiano.

VITI AUTOFORANTI

PIASTRE FORATE A TAGLIO O A TRAZIONE 5 PARETE - FONDAZIONE

(TRAZIONE)

7

Gli angolari a taglio vanno impiegati in maniera diffusa per il trasferimento delle forze di taglio sia per la connessione legnolegno che legno-cemento.

PARETE - FONDAZIONE (TAGLIO)

6 PARETE - PARETE

8 PARETE - PARETE

10

PARETE - PARETE D’ANGOLO

9 SOLAIO - SOLAIO

11

SOLAIO - PARETE

(TRAZIONE)

Le piastre metalliche forate permettono di trasferire sia forze di trazione che di taglio per connessioni legno-legno e legnocemento in funzione della tipologia impiegata.

Per ogni tipologia di azione sollecitante esiste, all’interno della gamma di connettori autoforanti, la soluzione ideale per soddisfare le esigenze progettuali.

3

8

1

6

11

9

2 4

7

5

10

Grazie al progetto di ricerca X-REV, all’interno del quale sono stati effettuati numerosissimi test sperimentali sia di tipo statico che di tipo ciclico su tutte le tipologie di connessione con le quali si realizzano gli edifici di legno, l’azienda rothoblaas è in grado di fornire ai progettisti tutti i parametri sperimentali delle connessioni sia in termini di rigidezza e resistenza che di dissipazione energetica.

99


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

X - REV Il progetto X-REV “Reduction of Earthquake Vulnerability” ha avuto come esplicito obiettivo la riduzione della vulnerabilità sismica delle costruzioni in legno, in generale, andando a studiare e caratterizzare il comportamento delle connessioni metalliche tradizionali con cui vengono assemblate, ed in particolare, andando a proporre una tipologia di connessione innovativa denominata X-RAD per l’assemblaggio delle costruzioni ad uso

abitativo in XLAM (Cross Laminated Timber ovvero pannelli di tavole di legno a strati incrociati). Tale progetto di ricerca ha visto coinvolto, insieme all’azienda rothoblaas, l’Istituto CNR-IVALSA di San Michele all’Adige e l’Università degli Studi di Trento presso i quali è stata svolta l’attività sperimentale e di ricerca. Il report scientifico sull‘indagine sperimentale è disponibile presso rothoblaas.

CONNETTORI (viti, chiodi, ...) Connettori a gambo cilindrico quali chiodi e viti sia a taglio che a trazione per connessioni pannello/legno, acciaio/legno e legno/legno.

1 Campione pannello/montante testato con chiodi ring a taglio

2

3

Campione acciaio/legno testato con viti LBS a taglio

Campione legno/legno testato con viti VGZ inclinate a trazione-compressione

1

25 20

25

15

20

Force [kN]

5 0 -5 - 10

- 20

- 10

-5

0

5

10

15

20

25

30

15 10 5

-5

C_OSB2,8x80_1 - 15

2

0

M_OSB2,8x80

- 15

Campione legno/legno testato con viti HBS a taglio

30

10

Force [kN]

4

- 10

35

0

2

4

Displacement [mm]

6

8

10

12

14

16

18

Displacement [mm]

3

40

4

30

35

20

25

Force [kN]

Force [kN]

30

20 15

10 0 - 10

10

0 0

1

2

3

4

5

6

Displacement [mm]

100

M_HBS10x160

- 20

5 7

8

9

10

- 30

C_HBS10x160_2 - 40

- 30

- 20

- 10

0

10

Displacement [mm]

20

30

40


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

CONNESSIONI (angolari e piastre metalliche + fissaggi) Connessioni metalliche complete per taglio e trazione sia legno/cemento che legno/legno.

1

2 TITAN legno/legno

3

4

TITAN legno/legno con profili acustici

1

80

2

45 40

70

35

60

30

Force [kN]

Force [kN]

TITAN WASHER legno/cemento (a trazione)

WHT legno/cemento

50 40

25 20

30

15

20

10

10

5

0

5

10

15

20

25

30

0

5

10

Displacement [mm]

3

120

25

30

4

100

80

80

60

60

Force [kN]

40 20 0 - 20

M_WHT620

- 40

C_WHT620_1 0

5

10

15

20

40 20 0

M_TITAN+

- 20 25

- 40

C_TITAN+_1 0

2

4

6

8

10

12

14

16

18

20

Displacement [mm]

Displacement [mm]

SISTEMA PARETE Pareti con tecnologia sia a telaio che in XLAM (Cross Laminated Timber) assemblate con le varie connessioni testate.

1

100 80 60 40

Load [kN]

Force [kN]

20

120

100

- 60

15

Displacement [mm]

1

20 - 100

- 80

- 60

- 40

- 20

- 20

20

40

60

80

100

- 40 - 60 - 80

Parete a telaio durante il test

Parete a XLAM (Cross Laminated Timber) durante il test

- 100

Imposed horizontal displacement [mm]

101


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

WHT

Angolare per forze di trazione Piastra forata tridimensionale in acciaio al carbonio con zincatura galvanica COMING SOON

GAMMA COMPLETA 4 misure da combinare con 4 rondelle determinano 10 possibili configurazioni, per soddisfare ogni esigenza di performance statica

ACCIAIO SPECIALE CAMPI DI IMPIEGO Giunzioni a trazione legno-cemento e legno-legno per pannelli e travi in legno XLAM (Cross Laminated Timber) struttura a telaio (platform frame) pannelli a base di legno LVL legno massiccio legno lamellare

102

WHT

L‘acciaio S355 (Fe510) garantisce elevate resistenze alle forze di trazione

FORI MAGGIORATI Fori di diametro maggiorato, per incrementare la resistenza e posizione ottimizzata per una più agevole posa in opera

SICUREZZA CERTIFICATA Qualità comprovata da molteplici test eseguiti sul prodotto e relativi fissaggi (chiodi, viti, barra filettata e resina)


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

APPLICAZIONI OTTIMIZZATE Le 4 versioni possono essere combinate con più rondelle per permettere al progettista e al carpentiere di individuare l‘applicazione adeguata, su pannello sia massiccio (XLAM - Cross Laminated Timber) che intelaiato (platform frame)

RESISTENZA L‘acciaio S355, le flange laterali di rinforzo, il foro di diametro maggiorato e l‘incremento del numero di chiodi sulla flangia garantiscono resistenze elevate anche nelle applicazioni con chiodatura parziale

SISMICA E RIGIDEZZA Nell‘ambito del progetto di ricerca X-rev il prodotto e i fissaggi correlati sono stati sottoposti a numerosi test statici e ciclici che hanno fornito parametri di rigidezza (Kser) e livelli di duttilità

WHT

103


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI WHT

codice WHT340 WHT440 WHT540 WHT620

tipo WHT340 WHT440 WHT540 WHT620

H [mm] 340 440 540 620

foro [mm] Ø17 Ø17 Ø22 new Ø26 new

nv Ø5 [pz] 20 30 45 55

s [mm] 3 3 3 3

pz/conf 10 10 10 10

H

RONDELLA WHT

codice ULS505610 ULS505610L ULS707720 ULS707720L

SOLLECITAZIONI

tipo foro [mm] WHTBS50 Ø18 WHTBS50L Ø22 new WHTBS70 Ø22 WHTBS70L Ø26 new

s [mm] WHT340 WHT440 WHT540 WHT620 pz/conf l l 10 1 l 10 1 l 20 1 l 20 1

MATERIALE E DURABILITÀ

F1

F1

WHT: acciaio al carbonio S355 con zincatura galvanica Fe/Zn 12c. RONDELLA WHT: acciaio al carbonio S235 con zincatura galvanica Fe/Zn 12c. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008).

CAMPO D‘IMPIEGO Giunzioni legno-calcestruzzo Giunzioni OSB-calcestruzzo Giunzioni legno-legno Giunzioni legno-OSB Giunzioni legno-acciaio

PRODOTTI ADDIZIONALI - FISSAGGI

104

tipo

descrizione

d [mm]

LBA

chiodo anker

4

332

LBS

vite per piastre

5

332

VINYLPRO

ancorante chimico

M16 - M20 - M24

314

EPOPLUS

ancorante chimico

M16 - M20 - M24

322

KOS

bullone

M16 - M20

54

WHT

supporto

pagina


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

GEOMETRIA s

20 20

ANGOLARE WHT

20 Ø1 H

h 150 m B

P

m

WHT340 H B P s h m Ø1 Ø2

Altezza Base Profondità Spessore Posizione fori legno Posizione foro cemento Fori flangia Foro base 9

WHT440

340 60 63 3 40 35 5,0 17,0

440 60 63 3 60 35 5,0 17,0

-

WHTBS50

tipo

Rondella WHT compatibile

P

[mm] [mm] [mm] [mm] [mm] [mm] [mm] [mm]

WHT540

WHT620

540 60 63 3 40 35 5,0 22,0 WHTBS50L WHTBS50

620 80 83 3 40 38 5,0 26,0 WHTBS70L WHTBS70

Ø2

RONDELLA WHTBS BR

Angolare WHT Base Profondità Spessore Foro rondella

sR

PR Ø3

WHTBS50 BR PR sR Ø3

tipo [mm] [mm] [mm] [mm]

WHT440 / WHT540 50 56 10 18,0

WHTBS50L

WHTBS70

WHTBS70L

WHT540 50 56 10 22,0

WHT620 70 77 20 22,0

WHT620 70 77 20 26,0

INSTALLAZIONE DISTANZE MINIME chiodatura parziale 1 2 a4,c

chiodatura totale

a4,c

a4,c

LEGNO a4,c

Connettore laterale - Bordo scarico

Tinst

hef

[mm]

≥5d

hmin

vite LBS Ø5 ≥ 25

ancorante chimico VINYLPRO / EPOPLUS M16 M20 M24 hef + 2 d0 18 24 28 80 120 160

CALCESTRUZZO hmin [mm] d0 [mm] Tinst [Nm]

Spessore minimo supporto Diametro del foro nel calcestruzzo Coppia di serraggio

chiodo anker LBA Ø4 ≥ 20

hef = profondità effettiva di ancoraggio nel calcestruzzo

d0

MONTAGGIO SU CALCESTRUZZO

1

Foratura del cemento armato e pulitura del foro

2

Iniezione dell‘ancorante chimico nel foro

3

Posizionamento della barra filettata

4

Posa in opera dell‘angolare WHT (con relativa rondella se prevista)

5

Chiodatura dell‘angolare

6

Posizionamento del dado mediante adeguata coppia di serraggio

WHT

105


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

VALORI STATICI  GIUNZIONE A TRAZIONE  LEGNO/CEMENTO WHT340 VALORI CARATTERISTICI

F1

R1,k LEGNO

configurazione

fissaggio fori Ø5 tipo

• fissaggio totale • senza rondella • ancorante M16

chiodi LBA

• fissaggio parziale • senza rondella • ancorante M16

chiodi LBA

viti LBS

viti LBS

Ø x L [mm] Ø4,0 x 40 Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 40 Ø5,0 x 50 Ø4,0 x 40 Ø4,0x 60 Ø5,0 x 40 Ø5,0 x 50

R1,k CALCESTRUZZO NON FESSURATO

R1,k ACCIAIO

R1,k legno nv [pz] 20 20 20 20 14 14 14 14

[kN] 31,4 38,6 31,4 38,6 22,0 27,0 22,0 27,0

R1,k CALCESTRUZZO FESSURATO

[kN]

γacciaio

ancorante VINYLPRO Ø x L [mm]

-

42,0

γm0

M16 x 160

64,84

1,8

M16 x 160 M16 x 190

35,66 43,95

1,8 1,8

-

42,0

γm0

M16 x 160

64,84

1,8

M16 x 160 M16 x 190

35,66 43,95

1,8 1,8

rondella

R1,k acciaio

γcls

ancorante EPOPLUS Ø x L [mm]

[kN]

γcls

R1,k cls [kN]

R1,k cls

WHT440

VALORI CARATTERISTICI

F1

R1,k LEGNO

configurazione

fissaggio fori Ø5 tipo

• fissaggio totale • rondella WHTBS50 • ancorante M16

chiodi LBA

• fissaggio parziale • rondella WHTBS50 • ancorante M16

chiodi LBA

• fissaggio parziale • senza rondella • ancorante M16

chiodi LBA

viti LBS

viti LBS

viti LBS

Ø x L [mm] Ø4,0 x 40 Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 40 Ø5,0 x 50 Ø4,0 x 40 Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 40 Ø5,0 x 50 Ø4,0 x 40 Ø4,0x 60 Ø5,0 x 40 Ø5,0 x 50

R1,k CALCESTRUZZO NON FESSURATO

R1,k ACCIAIO

R1,k legno nv [pz] 30 30 30 30 20 20 20 20 20 20 20 20

[kN] 47,1 57,9 47,1 57,9 31,4 38,6 31,4 38,6 31,4 38,6 31,4 38,6

R1,k CALCESTRUZZO FESSURATO

[kN]

γacciaio

ancorante VINYLPRO Ø x L [mm]

WHTBS50

63,4

γm2

M16 x 190

74,90

1,8

M16 x 190 M16 x 230

41,19 52,25

1,8 1,8

WHTBS50

63,4

γm2

M16 x 190

74,90

1,8

M16 x 190 M16 x 230

41,19 52,25

1,8 1,8

-

42,0

γm0

M16 x 160

64,84

1,8

M16 x 160

35,66

1,8

rondella

R1,k acciaio

γcls

ancorante EPOPLUS Ø x L [mm]

[kN]

γcls

R1,k cls [kN]

R1,k cls

PRINCIPI GENERALI • I valori caratteristici sono secondo normativa EN 1995:2008 in accordo a ETA-11/0086. • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

I coefficienti γm e kmod sono da assumersi in funzione della normativa vigente utilizzata per il calcolo. I coefficienti γacciaio e γcls sono riportati in tabella ed in accordo ai certificati di prodotto.

106

WHT

• Per applicazioni su XLAM (Cross Laminated Timber) si consiglia ll‘utilizzo di chiodi/viti di lunghezza L≥ 60 mm. L‘impego di connettori di lunghezza inferiore è sconsigliato a causa della ridotta profondità di infissione che interessa solamente la tavola più esterna con il rischio di rottura fragile del legno per effetto di gruppo. • In fase di calcolo si è considerata una massa volumica degli elementi lignei pari a ρk = 350 kg/m3 ed una classe di resistenza del calcestruzzo C20/25. • Il dimensionamento e la verifica degli elementi in legno e in calcestruzzo devono essere svolti a parte. • I valori di resistenza sono validi per le ipotesi di calcolo definite in tabella; condizioni al contorno differenti (es. distanze minime dai bordi) devono essere verificate. • I valori di resistenza possono essere estesi al caso di applicazione con pannello OSB interposto tra l‘angolare WHT e il supporto in legno sulla base di prove sperimentali, purchè sia garantita la profondità minima di penetrazione del connettore ed un adeguato fissaggio OSB-legno. • I valori ammissibili sono secondo normativa DIN 1052:1988.


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

WHT540 VALORI CARATTERISTICI

F1

R1,k LEGNO

configurazione

fissaggio fori Ø 5 tipo

• fissaggio totale • rondella WHTBS50L • ancorante M20

chiodi LBA

• fissaggio parziale • rondella WHTBS50L • ancorante M20

chiodi LBA

• fissaggio totale • rondella WHTBS50 • ancorante M16

chiodi LBA

• fissaggio parziale • rondella WHTBS50 • ancorante M16

chiodi LBA

viti LBS

viti LBS

viti LBS

viti LBS

Ø x L [mm] Ø4,0 x 40 Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 40 Ø5,0 x 50 Ø4,0 x 40 Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 40 Ø5,0 x 50 Ø4,0 x 40 Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 40 Ø5,0 x 50 Ø4,0 x 40 Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 40 Ø5,0 x 50

R1,k CALCESTRUZZO NON FESSURATO

R1,k ACCIAIO

R1,k legno nv [pz] 45 45 45 45 27 27 27 27 45 45 45 45 27 27 27 27

[kN] 70,7 86,9 70,7 86,9 42,4 52,1 42,4 52,1 70,7 86,9 70,7 86,9 42,4 52,1 42,4 52,1

R1,k CALCESTRUZZO FESSURATO

γacciaio

ancorante VINYLPRO Ø x L [mm]

[kN]

γcls

ancorante EPOPLUS Ø x L [mm]

[kN]

γcls

WHTBS50L 63,4

γm2

M20 x 240

120,63

1,8

M20 x 240 60,32 M20 x 290 (1) 75,39

2,1 2,1

WHTBS50L 63,4

γm2

M20 x 240

120,63

1,8

M20 x 240 60,32 M20 x 290 (1) 75,39

2,1 2,1

WHTBS50

63,4

γm2

M16 x 190

74,89

1,8

M16 x 190

41,19

1,8

WHTBS50

63,4

γm2

M16 x 190

74,89

1,8

M16 x 190

41,19

1,8

rondella

R1,k acciaio [kN]

R1,k cls

R1,k cls

(1) Lunghezza ottenibile da barre filettate MGS da tagliare su misura

WHT620 VALORI CARATTERISTICI

F1

R1,k LEGNO

configurazione

fissaggio fori Ø5 tipo

• fissaggio totale • rondella WHTBS70L • ancorante M24

chiodi LBA

• fissaggio parziale • rondella WHTBS70L • ancorante M24

chiodi LBA

• fissaggio totale • rondella WHTBS70 • ancorante M20

chiodi LBA

• fissaggio parziale • rondella WHTBS70 • ancorante M20

chiodi LBA

viti LBS

viti LBS

viti LBS

viti LBS

Ø x L [mm] Ø4,0 x 40 Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 40 Ø5,0 x 50 Ø4,0 x 40 Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 40 Ø5,0 x 50 Ø4,0 x 40 Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 40 Ø5,0 x 50 Ø4,0 x 40 Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 40 Ø5,0 x 50

R1,k CALCESTRUZZO NON FESSURATO

R1,k ACCIAIO

R1,k legno nv [pz] 55 55 55 55 33 33 33 33 55 55 55 55 33 33 33 33

[kN] 86,4 106,2 86,4 106,2 51,8 63,7 51,8 63,7 86,4 106,2 86,4 106,2 51,8 63,7 51,8 63,7

R1,k CALCESTRUZZO FESSURATO

γacciaio

ancorante VINYLPRO Ø x L [mm]

[kN]

γcls

ancorante EPOPLUS Ø x L [mm]

[kN]

γcls

WHTBS70L 85,2

γm2

M24 x 270

148,98

1,8

M24 x 270 70,57 M24 x 330 (1) 90,93

2,1 2,1

WHTBS70L 85,2

γm2

M24 x 270

148,98

1,8

M24 x 270 70,57 M24 x 330 (1) 90,93

2,1 2,1

WHTBS70

85,2

γm2

M20 x 240

114,35

1,8

M20 x 240

57,17

2,1

WHTBS70

85,2

γm2

M20 x 240

114,35

1,8

M20 x 240

57,17

2,1

rondella

R1,k acciaio [kN]

R1,k cls

R1,k cls

(1) Lunghezza ottenibile da barre filettate MGS da tagliare su misura

WHT

107


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

VALORI STATICI  GIUNZIONE A TRAZIONE  LEGNO/CEMENTO PARAMETRI D’INSTALLAZIONE ANCORANTE CHIMICO

tfix

FE210116 (2)

classe acciaio 5.8

190

FE210118 (2)

5.8

230

FE210121 (2)

5.8

240

FE210117 (2)

5.8

290

MGS M20 (3)

4.8 / 8.8

270

FE210122 (2)

5.8

330

MGS M24 (3)

4.8 / 8.8

M16

hef

hmin

tipo barra Ø x L [mm] 160

M20

M24 (2)

codice

tipo WHT WHT340 WHT340 / WHT440 WHT440 / WHT540 WHT440 WHT540 WHT540 WHT620 WHT540 WHT620 WHT620 WHT620

tipo rondella WHTBS50 WHTBS50 WHTBS50L WHTBS70 WHTBS50L WHTBS70L WHTBS70L

tfix [mm] 9 9 19 19 9 19 29 19 9 29 29

hef [mm] 129 159 149 189 202 192 182 240 228 208 268

hmin [mm] 240 240 240 240 250 250 250 300 300 300 330

Barra filettata pretagliata INA completa di dado e rondella

(3) In caso di utilizzo di barre filettate tagliate su misura si raccomanda l‘utilizzo di dado MUT DIN934 e rondella

ULS DIN125

DIMENSIONAMENTO ANCORANTI ALTERNATIVI Il fissaggio al calcestruzzo tramite ancoranti diversi da quelli tabellati è da verificare sulla base della forza sollecitante l’ancorante stesso determinabile attraverso i coefficienti kt//. La forza assiale di trazione agente sull’ ancorante si ricava come segue: F1

kt// = coefficiente di eccentricità F1 = sollecitazione di trazione agente sull’angolare WHT Fbolt //

kt// 1,00 1,00 1,00 1,00

WHT340 WHT440 WHT540 WHT620

La verifica dell’ancorante è soddisfatta se la resistenza a trazione di progetto, calcolata considerando gli effetti di bordo, è maggiore della sollecitazione di progetto: Rbolt //,d ≥ Fbolt //,d.

NOTE per la progettazione sismica Considerare in maniera attenta la reale gerarchia delle resistenze sia in riferimento all‘edificio globale che all‘interno del sistema di giunzione WHT. Sperimentalmente la resistenza ultima del chiodo LBA (e della vite LBS) risulta molto maggiore rispetto alla resistenza caratteristica valutata secondo EN 1995.

Es. chiodo LBA Ø4 x 60 mm: Rv,k = 1,93 kN secondo EN1995 / Rv,k = 2,8 - 3,6 kN da prove sperimentali (variabile in funzione della tipologia di legno). I dati sperimentali derivano da test svolti all’interno del progetto di ricerca X-Rev e vengono riportati nel report scientifico Sistemi di connessione per edifici in legno: indagine sperimentale per la valutazione di rigidezza, resistenza e duttilità (DICAM - Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica - UniTN).

VALORI AMMISSIBILI - CLS NON FESSURATO

108

TIPO WHT

TIPO RONDELLA

WHT340 WHT440 WHT540 WHT620

WHTBS50 WHTBS50L WHTBS70L

WHT

tipo chiodi LBA chiodi LBA chiodi LBA chiodi LBA

fissaggio fori Ø5 Ø x L [mm] Ø4,0 x 60 Ø4,0 x 60 Ø4,0 x 60 Ø4,0 x 60

nv [pz] 20 30 45 55

ancorante chimico VINYLPRO Ø x L [mm] M16 x 160 M16 x 190 M20 x 240 M24 x 270

N1,adm [kg] 1428 2142 3213 3927


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

RIGIDEZZA DELLA CONNESSIONE VALUTAZIONE MODULO DI SCORRIMENTO Kser • Kser sperimentale medio per la connessione WHT su legno GL24h

TIPO WHT

configurazione

WHT340

• fissaggio totale • con rondella WHTBS50 • fissaggio totale • con rondella WHTBS50

WHT440 WHT540

-

WHT620

• fissaggio parziale • con rondella WHTBS70 • fissaggio totale • con rondella WHTBS70

tipo fissaggio Ø x L [mm]

nv [pz]

Kser [N/mm]

chiodi LBA Ø4,0 x 60

20

5705

chiodi LBA Ø4,0 x 60

30

6609

-

-

chiodi LBA Ø4,0 x 60

30

9967

chiodi LBA Ø4,0 x 60

52

13247

-

• Kser secondo EN 1995:2008 per chiodi nella connessione acciaio-legno GL24h Chiodi (senza preforo)

(EN 1995:2008 § 7.1)

TIPO WHT

tipo fissaggio Ø x L [mm]

WHT340

chiodi LBA Ø4,0 x 60

WHT440

chiodi LBA Ø4,0 x 60

WHT540

chiodi LBA Ø4,0 x 60

WHT620

chiodi LBA Ø4,0 x 60

nv [pz] 14 20 20 30 27 45 33 55

Kser, max [N/mm] 12177 17395 17395 26093 23484 39139 28702 47837

WHT

109


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

WHT XXL

Angolare per elevate forze di trazione Piastra forata tridimensionale in acciaio al carbonio con zincatura galvanica COMING SOON

PERFORMANCE STRAORDINARIE Può essere sottoposto a forze caratteristiche fino a 150 kN

ACCIAIO SPECIALE CAMPI DI IMPIEGO Giunzioni a trazione legno-cemento e legno-legno per pannelli e travi in legno XLAM (Cross Laminated Timber) struttura a telaio (platform frame) pannelli a base di legno LVL legno massiccio legno lamellare

110

WHT XXL

L‘acciaio S355 (Fe510) garantisce elevate resistenze a trazione

DIAMETRO FORO Il foro per barre di grandi dimensioni è proporzionato alle misure del sistema

SISMA E MULTIPIANO Ideale per la progettazione di edifici multipiano e di strutture in zone ad elevata sismicità


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

ECCELLENZA Progettato e testato come sistema completo di tutti i fissaggi, per garantire valori di resistenza ottimali. Ideale per la progettazione in zone ad elevata sismicità

KNOW-HOW Progettato e sviluppato per rispondere alle moderne esigenze di progettazione (strutture complesse ed edifici multipiano), il sistema racchiude tutta l‘expertise tecnica di rothoblaas

SISMA E MULTIPIANO Ideale per strutture in zone sismiche ed edifici multipiano che implicano il trasferimento di grandi forze di trazione. Adatto all‘utilizzo con resina epossidica omologata anche su calcestruzzo fessurato

WHT XXL

111


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI WHT XXL

codice WHT740

tipo WHT740

H [mm] 740

foro [mm] Ø29

nv Ø5 [pz] 75

s [mm] 3

pz/conf 1

H

RONDELLA WHT XXL

codice ULS1307740

SOLLECITAZIONI F1

tipo WHTBS130

foro [mm] Ø29

s [mm] 40

pz/conf 1

MATERIALE E DURABILITÀ WHT XXL: acciaio al carbonio S355 con zincatura galvanica Fe/Zn 12c. RONDELLA WHT XXL: acciaio al carbonio S235 con zincatura galvanica Fe/Zn 12c. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008).

F1

CAMPO D‘IMPIEGO Giunzioni legno-calcestruzzo Giunzioni OSB-calcestruzzo Giunzioni legno-legno Giunzioni legno-OSB Giunzioni legno-acciaio

PRODOTTI ADDIZIONALI - FISSAGGI

112

tipo

descrizione

d [mm]

LBA

chiodo anker

4

332

LBS

vite per piastre

5

332

VINYLPRO

ancorante chimico

M27

314

EPOPLUS

ancorante chimico

M27

322

WHT XXL

supporto

pagina


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

GEOMETRIA s

20 20

ANGOLARE WHT XXL

20 Ø1 H

150

WHT740 H B P s m Ø1 Ø2

Altezza Base Profondità Spessore Posizione foro cemento Fori flangia Foro base Rondella WHT compatibile

m

[mm] [mm] [mm] [mm] [mm] [mm] [mm]

740 140 83 3 38 5,0 29,0 WHTBS130

tipo

9 B P

m

P Ø2

RONDELLA WHTBS BR

WHTBS130 tipo

Angolare WHT XXL Base Profondità Spessore Foro rondella

sR

PR Ø3

BR PR sR Ø3

WHT740 130 77 40 29,0

[mm] [mm] [mm] [mm]

INSTALLAZIONE DISTANZE MINIME chiodatura parziale 1 2 a4,c

chiodatura totale

a4,c

a4,c

LEGNO a4,c

Connettore laterale - Bordo scarico

[mm]

≥5d

Tinst

hef

hmin

vite LBS Ø5 ≥ 25

ancorante chimico VINYLPRO / EPOPLUS M27 hef + 2 d0 32 180

CALCESTRUZZO hmin [mm] d0 [mm] Tinst [Nm]

Spessore minimo supporto Diametro del foro nel calcestruzzo Coppia di serraggio

chiodo anker LBA Ø4 ≥ 20

hef = profondità effettiva di ancoraggio nel calcestruzzo

d0

MONTAGGIO SU CALCESTRUZZO

1

Foratura del cemento armato e pulitura del foro

2

Iniezione dell‘ancorante chimico nel foro

3

Posizionamento della barra filettata

4

5

Posa in opera Chiodatura dell‘angolare WHT XXL dell‘angolare (con rondella)

6

Posizionamento del dado mediante adeguata coppia di serraggio

WHT XXL

113


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

VALORI STATICI  GIUNZIONE A TRAZIONE  LEGNO/CEMENTO WHT740 F1

VALORI CARATTERISTICI R1,k CALCESTRUZZO NON FESSURATO

R1,k CALCESTRUZZO FESSURATO

ancorante R1,k cls VINYLPRO Ø x L [mm] [kN] γcls

ancorante R1,k cls EPOPLUS Ø x L [mm] [kN] γcls

WHTBS130 158,6 γm2

M27 x 400 184,0 1,5

M27 x 400 118,32 2,1

WHTBS130 158,6 γm2

M27 x 400 184,0 1,5

M27 x 400 118,32 2,1

R1,k LEGNO

configurazione

fissaggio fori Ø5 tipo

• fissaggio totale • ancorante M27 • rondella WHTBS130

chiodi LBA

• fissaggio parziale • ancorante M27 • rondella WHTBS130

chiodi LBA

viti LBS

viti LBS

Ø x L [mm] Ø4,0 x 40 Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 40 Ø5,0 x 50 Ø4,0 x 40 Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 40 Ø5,0 x 50

R1,k ACCIAIO

R1,k legno nv [pz] 75 75 75 75 45 45 45 45

[kN] 117,8 144,8 117,8 144,8 70,7 86,9 70,7 86,9

rondella

R1,k acciaio [kN] γacciaio

PARAMETRI D’INSTALLAZIONE ANCORANTE CHIMICO tfix hmin

hef

tipo barra Ø x L [mm] 400 M27 400

codice

classe acciaio

FE210123 (1) MGS M27 (2)

5.8 8.8

tfix [mm] 49 49

hef [mm] 310 310

hmin [mm] 380 380

(1) Barra filettata pretagliata INA completa di dado e rondella (2) In caso di utilizzo di barre filettate tagliate su misura si raccomanda l‘utilizzo di dado MUT DIN934 e rondella

ULS DIN125

PRINCIPI GENERALI • I valori caratteristici sono secondo normativa EN 1995:2008 in accordo a ETA-11/0086. • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

I coefficienti γm e kmod sono da assumersi in funzione della normativa vigente utilizzata per il calcolo. I coefficienti γacciaio e γcls sono riportati in tabella ed in accordo ai certificati di prodotto.

114

WHT XXL

• In fase di calcolo si è considerata una massa volumica degli elementi lignei pari a ρk = 350 kg/m3 ed una classe di resistenza del calcestruzzo C20/25. • Per applicazioni su XLAM (Cross Laminated Timber) si consiglia ll‘utilizzo di chiodi/viti di lunghezza L≥ 60 mm. L‘impego di connettori di lunghezza inferiore è sconsigliato a causa della ridotta profondità di infissione che interessa solamente la tavola più esterna con il rischio di rottura fragile del legno per effetto di gruppo. • I valori di resistenza sono validi per le ipotesi di calcolo definite in tabella; condizioni al contorno differenti (es. distanze minime dai bordi) devono essere verificate. • I valori ammissibili sono secondo normativa DIN 1052:1988.


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

DIMENSIONAMENTO ANCORANTI ALTERNATIVI Il fissaggio al calcestruzzo tramite ancoranti diversi da quelli tabellati è da verificare sulla base della forza sollecitante l’ancorante stesso determinabile attraverso i coefficienti kt//. La forza assiale di trazione agente sull’ ancorante si ricava come segue: F1

kt// = coefficiente di eccentricità F1 = sollecitazione di trazione agente sull’angolare WHT Fbolt //

kt// 1,00

WHT740

La verifica dell’ancorante è soddisfatta se la resistenza a trazione di progetto, calcolata considerando gli effetti di bordo, è maggiore della sollecitazione di progetto: Rbolt //,d ≥ Fbolt //,d.

NOTE per la progettazione sismica Considerare in maniera attenta la reale gerarchia delle resistenze sia in riferimento all‘edificio globale che all‘interno del sistema di giunzione WHT. Sperimentalmente la resistenza ultima del chiodo LBA (e della vite LBS) risulta molto maggiore rispetto alla resistenza caratteristica valutata secondo EN 1995.

Es. chiodo LBA Ø4 x 60 mm: Rv,k = 1,93 KN secondo EN1995 / Rv,k = 2,8 - 3,6 KN da prove sperimentali (variabile in funzione della tipologia di legno). I dati sperimentali derivano da test svolti all’interno del progetto di ricerca X-Rev e vengono riportati nel report scientifico Sistemi di connessione per edifici in legno: indagine sperimentale per la valutazione di rigidezza, resistenza e duttilità (DICAM - Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica - UniTN).

VALORI AMMISSIBILI - CLS NON FESSURATO TIPO WHT

TIPO RONDELLA

WHT740

WHTBS130

tipo chiodi LBA

fissaggio fori Ø5 Ø x L [mm] Ø4,0 x 60

nv [pz] 75

ancorante chimico VINYLPRO Ø x L [mm] M27 x 400

N1,adm [kg] 5355

WHT XXL

115


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

WHT PLATE

Piastra per forze di trazione

Piastra forata bidimensionale in acciaio al carbonio con zincatura galvanica COMING SOON

DUE VERSIONI WHT Plate 440 ideale per strutture a telaio (platform frame); WHT Plate 540 ideale per strutture a pannello XLAM (Cross Laminated Timber)

INNOVATIVA CAMPI DI IMPIEGO Giunzioni a taglio legno-cemento e legno-legno per pannelli e travi in legno XLAM (Cross Laminated Timber) struttura a telaio (platform frame) pannelli a base di legno LVL legno massiccio legno lamellare

116

WHT PLATE

Progettata per offrire una soluzione migliorativa alle tecnologie precedenti; approvata da enti certificativi internazionali

CERTIFICATA Idoneità all‘uso garantita dalla marcatura CE secondo norma europea EN14545

POLIVALENTE Risolve puntualmente situazioni in cui è richiesto un trasferimento delle forze di trazione dal legno al cemento


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

GIUNZIONI PIANE Ideale per realizzare connessioni continue a trazione di pannelli XLAM (Cross Laminated Timber) e ossature intelaiate (platform frame) alla sottostruttura in cemento armato

LEGNO-CEMENTO Oltre alla sua funzione naturale, è ideale per risolvere puntualmente situazioni particolari che richiedono il trasferimento delle forze di trazione dal legno al calcestruzzo

QUALITÀ La marcatura CE assicura l‘idoneità tecnica del prodotto per gli usi previsti. L‘elevata resistenza a trazione permette di ottimizzare la quantità di piastre installate, assicurando un notevole risparmio di tempo

WHT PLATE

117


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI WHT PLATE

codice WHTPLATE440 WHTPLATE540

tipo WHTPLATE440 WHTPLATE540

B [mm] H [mm] fori [mm] nv Ø5 [pz] s [mm] 60 440 Ø17 18 3 140 540 Ø17 50 3

l l

pz/conf 10 10

H

H

B

B

SOLLECITAZIONI

MATERIALE E DURABILITÀ

F1

WHT PLATE: acciaio al carbonio DX51D con zincatura Z275. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008).

F1

CAMPO D‘IMPIEGO Giunzioni legno-calcestruzzo Giunzioni OSB-calcestruzzo Giunzioni legno-acciaio

PRODOTTI ADDIZIONALI - FISSAGGI tipo

descrizione

d [mm]

supporto

pagina

LBA

chiodo anker

4

332

LBS

vite per piastre

5

332

VINYLPRO

ancorante chimico

M16

314

EPOPLUS

ancorante chimico

M16

322

AB1

ancorante meccanico

16

302

KOS

bullone

M16

54

GEOMETRIA 3

10 20

WHT PLATE 440

10 20

3

25 20

WHT PLATE 540

10 20

Ø5 440

Ø5

70 540

130

270 Ø17

50 60

Ø17

50 30 80 30 140

118

WHT PLATE


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

INSTALLAZIONE DISTANZE MINIME chiodatura parziale

chiodatura totale

a4,c

a4,c

LEGNO Connettore laterale - Bordo scarico

a4,c [mm]

≥5d

CALCESTRUZZO Spessore minimo supporto Diametro del foro nel calcestruzzo Coppia di serraggio

hmin d0 Tinst

[mm] [mm] [Nm]

chiodo anker LBA Ø4 ≥ 20

vite LBS Ø5 ≥ 25

ancorante chimico VINYLPRO / EPOPLUS M16 hef + 2 d0 18 80

hef = profondità effettiva di ancoraggio nel calcestruzzo

Tinst

d0

hef hmin

INSTALLAZIONE WHT PLATE 440 Il WHT Plate 440 può essere utilizzato per differenti sistemi costruttivi (XLAM - Cross Laminated Timber / telaio) e di attacco a terra (con/senza trave di banchina). In funzione della presenza e della dimensione HB della trave di banchina, nel rispetto delle distanze minime dei fissaggi lato legno e degli ancoranti lato calcestruzzo, il WHT Plate deve essere posizionato in maniera che l’ancorante risulti ad una distanza dal bordo calcestruzzo: 130 mm ≤ c2 ≤ 200 mm

HB C2MIN

Altezza trave di banchina Distanza dal bordo calcestruzzo

HB

[mm]

70

C2 MIN [mm]

130

C2MAX

Altezza trave di banchina Distanza dal bordo calcestruzzo

HB

[mm]

C2 MAX [mm]

0 200

MONTAGGIO SU CALCESTRUZZO Per l’installazione del WHT Plate seguire le istruzioni di montaggio del TITAN Plate TCP a pagina 153.

WHT PLATE

119


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

VALORI STATICI  GIUNZIONE A TRAZIONE  LEGNO/CEMENTO WHT PLATE 440 F1

VALORI CARATTERISTICI R1,k LEGNO

installazione (1)

fissaggio fori Ø5

C2

R1,k legno

Ø x L [mm] nv [pz]

tipo

R1,k CALCESTRUZZO NON FESSURATO

R1,k ACCIAIO

[kN]

• C2 MIN = 130 mm • fissaggio totale • 1 ancorante M16

chiodi LBA

Ø4,0 x 60

18

34,7

viti LBS

Ø5,0 x 50

18

41,8

• C2 MAX = 200 mm • fissaggio totale • 1 ancorante M16

chiodi LBA

Ø4,0 x 60

18

34,7

viti LBS

Ø5,0 x 50

18

41,8

R1,k CALCESTRUZZO FESSURATO

[kN]

γacciaio

ancorante VINYLPRO Ø x L [mm]

34,8

γm2

M16 x 190

33,87

1,5

M16 x 190

23,99

1,5

34,8

γm2

M16 x 190

46,80

1,5

M16 x 190

34,25

1,5

R1,k acciaio

γcls

ancorante EPOPLUS Ø x L [mm]

[kN]

γcls

R1,k cls [kN]

R1,k cls

(1) Nel rispetto delle distanze minime dei fissaggi lato legno e degli ancoranti lato calcestruzzo, il WHT Plate deve essere posizionato in

maniera che l‘ancorante risulti ad una distanza dal bordo calcestruzzo 130 mm ≤ c2 ≤ 200 mm variabile in funzione della presenza e della dimensione della trave di banchina. Per valori di c2 intermedi è possibile interpolare linearmente i valori di resistenza R1,k cls.

WHT PLATE 540 F1

VALORI CARATTERISTICI R1,k LEGNO

configurazione

fissaggio fori Ø5 tipo

R1,k CALCESTRUZZO NON FESSURATO

R1,k ACCIAIO

R1,k legno

Ø x L [mm] nv [pz]

[kN]

• fissaggio totale • 2 ancoranti M16

chiodi LBA

Ø4,0 x 60

50

96,5

viti LBS

Ø5,0 x 50

50

116,0

• fissaggio parziale • 2 ancoranti M16

chiodi LBA

Ø4,0 x 60

30

57,9

viti LBS

Ø5,0 x 50

30

69,6

R1,k CALCESTRUZZO FESSURATO

[kN]

γacciaio

ancorante VINYLPRO Ø x L [mm]

70,6

γm2

M16 x 230

75,09

1,5

M16 x 230

53,19

1,5

70,6

γm2

M16 x 190

68,04

1,5

M16 x 190

48,19

1,5

tfix [mm] 3 3

hef [mm] 162 192

R1,k acciaio

γcls

ancorante EPOPLUS Ø x L [mm]

[kN]

γcls

R1,k cls [kN]

R1,k cls

PARAMETRI DI INSTALLAZIONE ANCORANTE CHIMICO

tfix

hmin

hef

tipo barra Ø x L [mm] 190 M16 230

codice

classe acciaio

FE210118 (2) FE210121 (2)

5.8 5.8

(2) Barra filettata pretagliata INA completa di dado e rondella

120

WHT PLATE

hmin [mm] 200 240


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

DIMENSIONAMENTO ANCORANTI ALTERNATIVI Il fissaggio al calcestruzzo tramite ancoranti diversi da quelli tabellati è da verificare sulla base delle forze sollecitanti gli ancoranti stessi determinabili attraverso i coefficienti kt⊥. La forza laterale di taglio agente sul singolo ancorante si ricava come segue: F1

kt⊥ = coefficiente di eccentricità F1 = sollecitazione di trazione agente sulla piastra WHT Plate kt⊥ 1,00 0,50

WHT PLATE 440 WHT PLATE 540 Fbolt ⊥

Fbolt ⊥

La verifica dell’ancorante è soddisfatta se la resistenza a taglio di progetto, calcolata considerando gli effetti di gruppo, è maggiore della sollecitazione di progetto: Rbolt ⊥,d ≥ Fbolt ⊥,d.

NOTE per la progettazione sismica Considerare in maniera attenta la reale gerarchia delle resistenze sia in riferimento all‘edificio globale che all‘interno del sistema di giunzione WHT. Sperimentalmente la resistenza ultima del chiodo LBA (e della vite LBS) risulta molto maggiore rispetto alla resistenza caratteristica valutata secondo EN 1995.

Es. chiodo LBA Ø4 x 60 mm: Rv,k = 1,93 KN secondo EN1995 / Rv,k = 2,8 - 3,6 KN da prove sperimentali (variabile in funzione della tipologia di legno). I dati sperimentali derivano da test svolti all’interno del progetto di ricerca X-Rev e vengono riportati nel report scientifico Sistemi di connessione per edifici in legno: indagine sperimentale per la valutazione di rigidezza, resistenza e duttilità (DICAM - Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica - UniTN).

VALORI AMMISSIBILI - CLS NON FESSURATO TIPO WHT PLATE WHT PLATE 440 WHT PLATE 540

tipo chiodi LBA chiodi LBA

fissaggio fori Ø5 Ø x L [mm] Ø4,0 x 60 Ø4,0 x 60

nv [pz] 18 50

ancorante chimico VINYLPRO Ø x L [mm] M16 x 190 M16 x 230

N1,adm [kg] 1285 3570

PRINCIPI GENERALI • I valori caratteristici sono secondo normativa EN 1995:2008. • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

I coefficienti γm e kmod sono da assumersi in funzione della normativa vigente utilizzata per il calcolo. I coefficienti γacciaio e γcls sono riportati in tabella ed in accordo ai certificati di prodotto. • Per applicazioni su XLAM (Cross Laminated Timber) si consiglia ll‘utilizzo di chiodi/viti di lunghezza L≥ 60 mm. L‘impego di connettori di lunghezza inferiore è sconsigliato a causa della ridotta profondità di infissione che interessa solamente la tavola più esterna con il rischio di rottura fragile del legno per effetto di gruppo.

• In fase di calcolo si è considerata una massa volumica degli elementi lignei pari a ρk = 350 kg/m3 ed una classe di resistenza del calcestruzzo C20/25. • Il dimensionamento e la verifica degli elementi in legno e in calcestruzzo devono essere svolti a parte. • I valori di resistenza sono validi per le ipotesi di calcolo definite in tabella; condizioni al contorno differenti (es. distanze minime dai bordi) devono essere verificate. • I valori di resistenza possono essere estesi al caso di applicazione con pannello OSB interposto tra il WHT PLATE e il supporto in legno sulla base di prove sperimentali, purchè sia garantita la profondità minima di penetrazione del connettore ed un adeguato fissaggio OSB-legno. • I valori ammissibili sono secondo normativa DIN 1052:1988.

WHT PLATE

121


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

TITAN N

Angolare per forze di taglio su pareti piene Piastra forata tridimensionale in acciaio al carbonio con zincatura galvanica COMING SOON

RESISTENZE SUPERIORI Geometria studiata per garantire elevate resistenze a taglio. Ideale per la progettazione in zone sismiche o ventose

FORI CEMENTO CAMPI DI IMPIEGO Giunzioni a taglio legno-cemento e legno-legno per pannelli e travi in legno XLAM (Cross Laminated Timber) struttura a telaio (platform frame) pannelli a base di legno LVL legno massiccio legno lamellare

122

TITAN N

L‘angolare è progettato per offrire due possibilità di fissaggio su cemento, al fine di evitare le barre di armatura a terra

FORI RIALZATI La posizione dei fori sulla flangia verticale agevola l‘uso di macchine pneumatiche per il fissaggio su pannello XLAM (Cross Laminated Timber)

COSTO / PERFORMANCE Ottimizzazione del numero di angolari da installare e conseguente risparmio di tempo in termini di posa in opera


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

XLAM (Cross Laminated Timber) Ideale per l‘installazione su pannelli XLAM (Cross Laminated Timber), grazie ai fori per legno rialzati che consentono il fissaggio completo dell‘angolare con macchine pneumatiche anche a fronte di variazioni di livello del cemento

GEOMETRIA Le due coppie di fori disposte parallelamente offrono una seconda opzione di fissaggio su cemento armato, per evitare eventuali barre sottostanti. I rinforzi garantiscono stabilità torsionale all‘angolare

EFFICIENZA L‘elevata resistenza consente di ottimizzare il numero di angolari necessari rispetto ai sistemi costruttivi tradizionali, per una più rapida posa in opera. Ideale per strutture in zone sismiche o ventose

TITAN N

123


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI TITAN N - TCN

codice TCN200 TCN240

tipo TCN200 TCN240

B [mm] P [mm] H [mm] fori [mm] 200 103 120 Ø13 240 123 120 Ø17

nv Ø5 [pz] 30 36

s [mm] 3 3

codice TTN240

tipo TTN240

B [mm] P [mm] H [mm] nH Ø5 [pz] 240 93 120 36

nv Ø5 [pz] s [mm] 36 3

l l

pz/conf 10 10

H

P

B

TITAN N - TTN

l

pz/conf 10

H

P

B

SOLLECITAZIONI

MATERIALE E DURABILITÀ

F2

F3

TITAN N: acciaio al carbonio DX51D con zincatura Z275. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008).

CAMPO D‘IMPIEGO

F2,3

Giunzioni legno-calcestruzzo Giunzioni legno-legno Giunzioni legno-acciaio

PRODOTTI ADDIZIONALI - FISSAGGI

124

tipo

descrizione

d1 [mm]

LBA

chiodo anker

4

332

LBS

vite per piastre

5

332

AB1

ancorante meccanico

12 - 16

302

SKR

ancorante avvitabile

12 - 16

296

VINYLPRO

ancorante chimico

M12 - M16

314

EPOPLUS

ancorante chimico

M12 - M16

322

KOS

bullone

M12 - M16

54

TITAN N

supporto

pagina


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

GEOMETRIA TCN200

TCN240 3

20 10

Ø5

3

20 10

Ø5

10 20 20 10 60

120

TTN240

10 20 20 10 60

120

200

3

240

25

150

33 20 20 20

41

31,5 31,5

Ø13

123

25

93

41

Ø17 39

3

240

40 103

10 20 20 10 60

120

3

3

20 10

Ø5

41

162

Ø5

20 10

39

INSTALLAZIONE SU CALCESTRUZZO Il fissaggio dell’angolare TITAN TCN su calcestruzzo deve essere effettuato tramite 2 ancoranti secondo una delle seguenti modalità di installazione:

INSTALLAZIONE IDEALE

INSTALLAZIONE ALTERNATIVA 2 ancoranti posizionati nei FORI INTERNI (IN) (indicati tramite stampo sul prodotto)

2 ancoranti posizionati nei FORI ESTERNI (OUT) (es. interazione tra l’ancorante e l’armatura del supporto in calcestruzzo)

Sollecitazione ridotta sul tassello (kt⊥ = minimo)

Sollecitazione massima sul tassello (kt⊥ = massimo)

Resistenza della connessione ottimizzata

Resistenza della connessione ridotta

PARAMETRI DI INSTALLAZIONE

Tinst

hef

hmin

d0

CALCESTRUZZO Spessore minimo supporto Diametro del foro nel calcestruzzo Coppia di serraggio

hmin d0 Tinst

[mm] [mm] [Nm]

ancorante avvitabile SKR CE (SKR)

ancorante meccanico AB1

ancorante chimico VINYLPRO / EPOPLUS

Ø12

Ø16

M12

M16

M12

M16

130 10 80 (50)

165 14 160

140 12 50

170 16 120

hef + 30 mm ≥ 100 mm 14 40

hef + 2 d0 18 80

hef = profondità effettiva di ancoraggio nel calcestruzzo

TITAN N

125


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

VALORI STATICI  GIUNZIONE A TAGLIO  LEGNO/CEMENTO F2/3

TITAN TCN200 RESISTENZA LATO LEGNO R2/3 configurazione su legno

tipo

chiodi viti

LBA LBS

fissaggio fori Ø5 [mm] ØxL Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 50

nv [pz] 30 30

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

R2/3,k legno [kN] 22,1 26,5

V2/3, adm, legno [kg] 960 1150

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

RESISTENZA LATO CALCESTRUZZO R2/3

configurazione su calcestruzzo • cls non fessurato • ancorante avvitabile • cls non fessurato • ancorante meccanico • cls non fessurato • ancorante chimico • cls fessurato • ancorante chimico

tipo ancorante (3)

ØxL [mm]

fissaggio fori Ø13 nH [pz]

classe acciaio

IN (1) [kN]

R2/3,k cls OUT (2) [kN]

γcls

V2/3, adm, cls [kg]

SKR

12 x min. 100

2

-

42,6

33,4

1,5

1140

AB1

M12 x 103

2

-

30,3

23,7

1,5

1054

VINYLPRO

M12 x 130

2

EPOPLUS

M12 x 130

2

5.8 8.8 5.8 8.8

27,6 44,7 27,6 44,7

21,6 35,1 21,6 35,1

1,25 1,25 1,25 1,25

1155 1869 -

TITAN TCN240 RESISTENZA LATO LEGNO R2/3 configurazione su legno

tipo

chiodi viti

LBA LBS

fissaggio fori Ø5 Ø x L [mm] Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 50

nv [pz] 36 36

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

R2/3,k legno [kN] 30,3 36,3

V2/3, adm, legno [kg] 1320 1580

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

RESISTENZA LATO CALCESTRUZZO R2/3

configurazione su calcestruzzo • cls non fessurato • ancorante avvitabile • cls non fessurato • ancorante meccanico • cls non fessurato • ancorante chimico • cls fessurato • ancorante chimico

126

TITAN N

tipo ancorante (3)

ØxL [mm]

fissaggio fori Ø13 nH [pz]

classe acciaio

IN (1) [kN]

R2/3,k cls OUT (2) [kN]

γcls

V2/3, adm, cls [kg]

SKR

16 x 130

2

-

76,9

56,9

1,5

2529

AB1

M16 x 138

2

-

59,5

44,0

1,5

1956

VINYLPRO

M16 x 160

2

5.8

52,7

39,0

1,25

2080

EPOPLUS

M16 x 160

2

5.8

52,7

39,0

1,25

-


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

PARAMETRI D’INSTALLAZIONE ANCORANTI

hef

hmin

M12

M16

TIPO ANCORANTE tipo Ø x L [mm] SKR 12 x min. 100 AB1 M12 x 103 M12 x 130 VINYLPRO / EPOPLUS M12 x 130 SKR CE M16 x 130 AB1 M16 x 138 VINYLPRO / EPOPLUS M16 x 160

codice SKR12… FE210440 FE210115 (4) MGS11288 (5) SKR16130CE FE210493 FE210116 (4)

classe acciaio 5.8 8.8 5.8

hef [mm] 64 70 108 108 85 85 133

hmin [mm] 200 200 200 200 200 200 200

DIMENSIONAMENTO ANCORANTI ALTERNATIVI Il fissaggio al calcestruzzo tramite ancoranti diversi da quelli tabellati è da verificare sulla base delle forze sollecitanti gli ancoranti stessi determinabili attraverso i coefficienti kt⊥. I coefficienti kt⊥ variano in funzione del tipo di installazione selezionato (2 ancoranti interni (IN) o 2 ancoranti esterni (OUT) come da schema a pagina 125). La forza laterale di taglio agente sul singolo ancorante si ricava come segue:

kt⊥ = coefficiente di eccentricità F2/3 = sollecitazione di taglio agente sull’angolare TITAN

F2/3

Fbolt ⊥

Fbolt ⊥

IN (1) 0,76 0,74

TCN200 TCN240

kt⊥

OUT (2) 0,97 1,00

La verifica dell’ancorante è soddisfatta se la resistenza a taglio di progetto, calcolata considerando gli effetti di gruppo, è maggiore della sollecitazione di progetto: Rbolt ⊥,d ≥ Fbolt ⊥,d.

VALORI STATICI  GIUNZIONE A TAGLIO  LEGNO/LEGNO TITAN TTN240

F2/3

RESISTENZA LATO LEGNO R2/3

tipo chiodi LBA viti LBS

fissaggio fori Ø5 Ø x L [mm] Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 50

nv [pz] 36 36

nH [pz] 36 36

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

R2/3,k legno [kN] 37,9 46,7

V2/3, adm, legno [kg] 1650 2030

NOTE (1) Installazione degli ancoranti nei fori interni (IN). (2) Installazione degli ancoranti nei fori esterni (OUT). (3) Possibile fissaggio alternativo con ancorante tipo ABS da verificare

(4) Barra filettata pretagliata INA completa di dado e rondella. (5) In caso di utilizzo di barre filettate tagliate su misura si raccomanda l‘utilizzo di

dado MUT DIN934 e rondella ULS DIN125.

separatamente.

TITAN N

127


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ESEMPIO DI CALCOLO  GIUNZIONE LEGNO/CEMENTO

F2

DATI DI PROGETTO

SCELTA DELL’ANGOLARE

• F2d = 16,53 kN • classe di servizio = 2 • durata del carico = istantanea

• TITAN TCN200 CONFIGURAZIONE

• cls non fessurato • fissaggio su calcestruzzo: ancoranti VINYLPRO M12 x 130 (cl. acciaio 5.8) installati internamente (IN) • fissaggio su legno: viti LBS Ø5 x 50 CALCOLO RESISTENZA A TAGLIO

RV 2/3,k legno = 26,5 kN RV 2/3,k cls = 27,6 kN (IN) γcls = 1,25

EN 1995:2008 kmod = 1,1 γm = 1,3

Italia - NTC 2008 kmod = 1,0 γm = 1,5

Rd = min { 22,42 ; 22,08 } = 22,08 kN

Rd = min { 17,67 ; 22,08 } = 17,67 kN

VERIFICA

VERIFICA

Rd ≥ Fd : 22,08 > 16,53 kN OK

Rd ≥ Fd : 17,67 > 16,53 kN OK

PRINCIPI GENERALI • I valori caratteristici sono secondo normativa EN 1995:2008 in accordo a ETA-11/0496. • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

• • • • •

128

I coefficienti γm e kmod sono da assumersi in funzione della normativa vigente utilizzata per il calcolo. I coefficienti γcls sono riportati in tabella ed in accordo ai certificati di prodotto. In fase di calcolo si è considerata una massa volumica degli elementi lignei pari a ρk = 350 kg/m3 ed una classe di resistenza del calcestruzzo C20/25. Il dimensionamento e la verifica degli elementi in legno e in calcestruzzo devono essere svolti a parte. I valori di resistenza sono validi per le ipotesi di calcolo definite in tabella; condizioni al contorno differenti (es. distanze minime dai bordi) devono essere verificate. Utilizzando due angolari TITAN per singola giunzione disposti simmetricamente, le resistenze di progetto raddoppiano. I valori ammissibili sono secondo normativa DIN 1052:1988. Il valore di resistenza è il minore fra la resistenza lato legno Vadm,legno e la resistenza lato calcestruzzo Vadm,cls.

TITAN N

ANCORANTI


129


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

TITAN F

Angolare per forze di taglio per pareti a telaio Piastra forata tridimensionale in acciaio al carbonio con zincatura galvanica COMING SOON

RESISTENZE SUPERIORI Geometria studiata per garantire elevate resistenze a taglio. Ideale per la progettazione in zone sismiche o ventose

FORI CEMENTO CAMPI DI IMPIEGO Giunzioni a taglio legno-cemento e legno-legno per pannelli e travi in legno XLAM (Cross Laminated Timber) struttura a telaio (platform frame) pannelli a base di legno LVL legno massiccio legno lamellare

130

TITAN F

L‘angolare è progettato per offrire due possibilità di fissaggio su cemento, al fine di evitare le barre di armatura a terra

FORI RIBASSATI La posizione dei fori sulla flangia verticale è progettata per il fissaggio alla trave di banchina delle strutture a telaio

ACUSTICA Le eccellenti resistenze a taglio consentono l’installazione di un numero limitato di angolari, riducendo i ponti acustici


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

TELAIO Altezza della flangia verticale e distribuzione dei fori studiati per massimizzare le resistenze su travi di banchina in strutture a pannelli intelaiati. Resistenze variabili in funzione dello schema di chiodatura

GEOMETRIA Le due coppie di fori disposte parallelamente offrono una seconda opzione di fissaggio su cemento armato, per evitare eventuali barre sottostanti. I rinforzi garantiscono stabilità torsionale all‘angolare

PARETE - PARETE Ideale per realizzare giunzioni parete-parete disponendo l‘angolare in posizione verticale. L‘elevata resistenza consente di ottimizzare il numero di angolari necessari

TITAN F

131


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI TITAN F - TCF

codice TCF200

tipo TCF200

B [mm] P [mm] H [mm] fori [mm] 200 103 71 Ø13

nv Ø5 [pz] 30

s [mm] 3

codice TTF200

tipo TTF200

B [mm] P [mm] H [mm] nH Ø5 [pz] 200 71 71 30

nv Ø5 [pz] s [mm] 30 3

l

pz/conf 10

H

P

B

TITAN F - TTF

l

pz/conf 10

H

P

B

SOLLECITAZIONI

MATERIALE E DURABILITÀ TITAN F: acciaio al carbonio DX51D con zincatura Z275. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008).

F2

F3

CAMPO D‘IMPIEGO

F2,3

Giunzioni legno-calcestruzzo Giunzioni legno-legno Giunzioni legno-acciaio GIunzioni OSB-legno

PRODOTTI ADDIZIONALI - FISSAGGI

132

tipo

descrizione

d1 [mm]

LBA

chiodo anker

4

332

LBS

vite per piastre

5

332

AB1

ancorante meccanico

12

302

SKR

ancorante avvitabile

12

296

VINYLPRO

ancorante chimico

M12

314

EPOPLUS

ancorante chimico

M12

322

KOS

bullone

M12

54

TITAN F

supporto

pagina


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

GEOMETRIA TCF200

3

20 10

Ø5

TTF200

10 35

71 25

150

26

3

25

25

Ø13

150

3

25 26

39,5

103

10 35

71

26

3

20 10

Ø5

71

31,5

35 10

31,5

Ø5

20 10

200

200

INSTALLAZIONE SU LEGNO L’installazione può essere effettuata secondo 4 modalità di chiodatura in funzione dell’altezza della trave di banchina: tipo installazione

HV trave di banchina

nv [pz]

tipo installazione

schemi di chiodatura

HV trave di banchina

nv [pz]

schemi di chiodatura

29

1

HV ≥ 90 mm

90

30

3

HV = 70 mm

30

15

26

2

HV = 80 mm

26

25

26

4

80

HV = 60 mm

27

10

26

26

70

60

INSTALLAZIONE SU CALCESTRUZZO Il fissaggio dell’angolare TITAN TCF200 su calcestruzzo deve essere effettuato tramite 2 ancoranti secondo una delle seguenti modalità di installazione: INSTALLAZIONE IDEALE

INSTALLAZIONE ALTERNATIVA 2 ancoranti posizionati nei FORI INTERNI (IN) (indicati tramite stampo sul prodotto)

2 ancoranti posizionati nei FORI ESTERNI (OUT) (es. interazione tra l’ancorante e l’armatura del supporto in calcestruzzo)

Sollecitazione ridotta sul tassello (kt⊥ = minimo)

Sollecitazione massima sul tassello (kt⊥ = massimo)

Resistenza della connessione ottimizzata

Resistenza della connessione ridotta

PARAMETRI DI INSTALLAZIONE

Tinst

ancorante avvitabile SKR CE (SKR)

ancorante meccanico AB1

Ø12

M12

M12

130 10 80 (50)

140 12 50

hef + 30 mm ≥ 100 mm 14 40

CALCESTRUZZO hef d0

hmin

Spessore minimo supporto Diametro del foro nel calcestruzzo Coppia di serraggio

hmin d0 Tinst

[mm] [mm] [Nm]

ancorante chimico VINYLPRO / EPOPLUS

hef = profondità effettiva di ancoraggio nel calcestruzzo

TITAN F

133


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

VALORI STATICI  GIUNZIONE A TAGLIO  LEGNO/CEMENTO TITAN TCF200

F2/3

HV

RESISTENZA LATO LEGNO R2/3 configurazione trave di banchina

Hv ≥ 90 mm Hv = 80 mm Hv = 70 mm Hv = 60 mm

tipo chiodi LBA viti LBS chiodi LBA viti LBS chiodi LBA viti LBS chiodi LBA viti LBS

fissaggio fori Ø5 Ø x L [mm] Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 50 Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 50 Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 50 Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 50

nv [pz] 30 30 25 25 15 15 10 10

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

R2/3,k legno [kN] 35,5 42,5 31,0 37,2 20,9 25,1 15,1 18,1

V2/3, adm, legno [kg] 1540 1850 1350 1620 910 1090 660 790

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

RESISTENZA LATO CALCESTRUZZO R2/3 configurazione su calcestruzzo • cls non fessurato • ancorante avvitabile • cls non fessurato • ancorante meccanico • cls non fessurato • ancorante chimico • cls fessurato • ancorante chimico

tipo ancorante (3)

fissaggio fori Ø13 Ø x L [mm] nH [pz]

classe acciaio

IN (1) [kN]

R2/3,k cls OUT (2) [kN]

γcls

V2/3, adm, cls [kg]

SKR

12 x min. 100

2

-

43,2

33,8

1,5

1140

AB1

M12 x 103

2

-

30,7

24,0

1,5

1065

VINYLPRO

M12 x 130

2

EPOPLUS

M12 x 130

2

5.8 8.8 5.8 8.8

28,0 45,3 28,0 45,3

21,9 35,4 21,9 35,4

1,25 1,25 1,25 1,25

1167 1889 -

NOTE (1) Installazione degli ancoranti nei fori interni (IN). (2) Installazione degli ancoranti nei fori esterni (OUT). (3) Possibile fissaggio alternativo con ancorante tipo ABS da verificare

separatamente.

134

TITAN F

(4) Barra filettata pretagliata INA completa di dado e rondella. (5) In caso di utilizzo di barre filettate tagliate su misura si raccomanda l‘utilizzo di

dado MUT DIN934 e rondella ULS DIN125.


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

PARAMETRI D’INSTALLAZIONE ANCORANTI

hef

hmin

M12

TIPO ANCORANTE tipo Ø x L [mm] SKR 12 x min. 100 AB1 M12 x 103 M12 x 130 VINYLPRO / EPOPLUS M12 x 130

codice SKR12… FE210440 FE210115 (4) MGS11288 (5)

classe acciaio 5.8 8.8

hef [mm] 64 70 108 108

hmin [mm] 200 200 200 200

DIMENSIONAMENTO ANCORANTI ALTERNATIVI Il fissaggio al calcestruzzo tramite ancoranti diversi da quelli tabellati è da verificare sulla base delle forze sollecitanti gli ancoranti stessi determinabili attraverso i coefficienti kt⊥. I coefficienti kt⊥ variano in funzione del tipo di installazione selezionato (2 ancoranti interni (IN) o 2 ancoranti esterni (OUT) come da schema a pagina 133). La forza laterale di taglio agente sul singolo ancorante si ricava come segue:

kt⊥ = coefficiente di eccentricità F2/3 = sollecitazione di taglio agente sull’angolare TITAN

F2/3 Fbolt ⊥

Fbolt ⊥

TCN200

IN (1) 0,75

kt⊥

OUT (2) 0,96

La verifica dell’ancorante è soddisfatta se la resistenza a taglio di progetto, calcolata considerando gli effetti di gruppo, è maggiore della sollecitazione di progetto: Rbolt ⊥,d ≥ Fbolt ⊥,d.

PRINCIPI GENERALI • I valori caratteristici sono secondo normativa EN 1995:2008 in accordo a ETA-11/0496. • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

I coefficienti γm e kmod sono da assumersi in funzione della normativa vigente utilizzata per il calcolo. I coefficienti γcls sono riportati in tabella ed in accordo ai certificati di prodotto. • In fase di calcolo si è considerata una massa volumica degli elementi lignei pari a ρk = 350 kg/m3 ed una classe di resistenza del calcestruzzo C20/25. • Il dimensionamento e la verifica degli elementi in legno e in calcestruzzo devono essere svolti a parte.

• I valori di resistenza sono validi per le ipotesi di calcolo definite in tabella; condizioni al contorno differenti (es. distanze minime dai bordi) devono essere verificate. • I valori di resistenza possono essere estesi al caso di applicazione con pannello OSB interposto tra l‘angolare TITAN e il supporto in legno sulla base di prove sperimentali, purchè sia garantita la profondità minima di penetrazione del connettore ed un adeguato fissaggio OSB-legno. • Utilizzando due angolari TITAN per singola giunzione disposti simmetricamente, le resistenze di progetto raddoppiano. • I valori ammissibili sono secondo normativa DIN 1052:1988. Il valore di resistenza è il minore fra la resistenza lato legno Vadm,legno e la resistenza lato calcestruzzo Vadm,cls.

TITAN F

135


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

VALORI STATICI  GIUNZIONE A TAGLIO  LEGNO/LEGNO TITAN TTF200

F2/3

HV

RESISTENZA LATO LEGNO R2/3 configurazione trave di banchina

tipo chiodi LBA viti LBS chiodi LBA viti LBS chiodi LBA viti LBS chiodi LBA viti LBS

Hv ≥ 90 mm Hv = 80 mm Hv = 70 mm Hv = 60 mm

fissaggio fori Ø5 Ø x L [mm] Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 50 Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 50 Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 50 Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 50

nv [pz] 30 30 25 25 15 15 10 10

nH [pz] 30 30 25 25 15 15 10 10

RIGIDEZZA DELLA CONNESSIONE VALUTAZIONE MODULO DI SCORRIMENTO Kser

• Kser sperimentale medio per la connessione TITAN su XLAM (Cross Laminated Timber) C24 tipo fissaggio Ø x L [mm]

nv [pz]

nH [pz]

Kser [N/mm]

• fissaggio totale

chiodi LBA Ø4,0 x 60

30

-

8479

• fissaggio totale

chiodi LBA Ø4,0 x 60

30

30

8212

TIPO TITAN F

configurazione

TCF200 TTF200

• Kser secondo EN 1995:2008 per chiodi nella connessione acciaio-legno C24 Chiodi (senza preforo)

tipo fissaggio Ø x L[mm]

nv [pz]

Kser, max [N/mm]

TCF200

chiodi LBA Ø4,0 x 60

30

26093

TTF200

chiodi LBA Ø4,0 x 60

30

26093

TIPO TITAN F

136

(EN 1995:2008 § 7.1)

TITAN F

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

R2/3,k legno [kN] 35,5 42,5 31,0 37,2 20,9 25,1 15,1 18,1

V2/3, adm, legno [kg] 1540 1850 1350 1620 910 1090 660 790


137


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

TITAN WASHER

Rondella TITAN per forze di trazione

Piastra tridimensionale in acciaio al carbonio con zincatura galvanica COMING SOON

RESISTENTE Combinata con TITAN TCN realizza una giunzione per forze di trazione dall‘elevata resistenza fungendo da vero e proprio hold down

GEOMETRIA CAMPI DI IMPIEGO Giunzioni a taglio legno-cemento e legno-legno per pannelli e travi in legno XLAM (Cross Laminated Timber) struttura a telaio (platform frame) pannelli a base di legno LVL legno massiccio legno lamellare

138

TITAN WASHER

Progettata e testata per garantire la massima performance con spessore e ingombro minimi. Marcatura CE secondo ETA

VERSATILITÀ Gestione efficiente delle scorte, grazie alla possibilità di scegliere al momento se usare solo TITAN TCN o se combinarlo con TITAN WASHER

NASCOSTO L‘altezza ridotta della flangia verticale assicura la tenuta del sistema con ingombri ridotti rispetto a un tradizionale hold down


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

ESTETICA L‘altezza ridotta della flangia verticale di TITAN N consente un‘agevole posa in opera e un risultato estetico gradevole. Tutte le caratteristiche tecniche di un hold down con gli ingombri di un angolare a taglio

EFFICIENZA Attacco a terra realizzabile con TITAN N, combinabile con TITAN WASHER alle estremità dei pannelli per ottenere degli hold down resistenti a trazione, per una gestione ottimizzata delle scorte e dei tempi di posa

MARCATURA CE Geometria studiata per ottenere performance a trazione ottimali con il minor spessore possibile. Resistenze calcolate, testate e certificate. Idoneità all‘uso garantita da marcatura CE secondo ETA

TITAN WASHER

139


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI TITAN WASHER - TCW

codice TCW200 TCW240

tipo TCW200 TCW240

TCN200 TCN240 B [mm] P [mm] s [mm] 190 72 12 230 73 12

codice TCN200 TCN240

tipo TCN200 TCN240

B [mm] P [mm] H [mm] fori [mm] 200 103 120 Ø13 240 123 120 Ø17

l

l

fori [mm] Ø14 Ø18

l l

pz/conf 1 1

s P

B

TITAN N - TCN

nv Ø5 [pz] 30 36

s [mm] 3 3

l l

pz/conf 10 10

H

P

B

SOLLECITAZIONI

MATERIALE E DURABILITÀ

F1 F2

F3

TITAN WASHER: acciaio al carbonio S235 con zincatura galvanica. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008).

CAMPO D‘IMPIEGO Giunzioni legno-calcestruzzo Giunzioni legno-legno Giunzioni legno-acciaio

F1 F2,3

PRODOTTI ADDIZIONALI - FISSAGGI

140

tipo

descrizione

d1 [mm]

LBA

chiodo anker

4

332

LBS

vite per piastre

5

332

VINYLPRO

ancorante chimico

M12 - M16

314

EPOPLUS

ancorante chimico

M12 - M16

322

KOS

bullone

M12 - M16

54

TITAN WASHER

supporto

pagina


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

GEOMETRIA TCW200

TCW240 37 72

37

Ø14

73

Ø18

35

36

190

230

12

12 20

150

20

34

162

34

INSTALLAZIONE SU CALCESTRUZZO Il fissaggio dell’angolare TITAN TCN con rondella TITAN WASHER TCW su calcestruzzo deve essere effettuato tramite 2 ancoranti posizionati nei fori interni (IN).

ancorante chimico VINYLPRO / EPOPLUS

Tinst

hef

hmin d0

Spessore minimo supporto Diametro del foro nel calcestruzzo Coppia di serraggio

hmin [mm] d0 [mm] Tinst [Nm]

M12

M16

hef + 30 mm ≥ 100 mm 14 40

hef + 2 d0 18 80

hef = profondità effettiva di ancoraggio nel calcestruzzo

MONTAGGIO SU CALCESTRUZZO

1

Foratura del cemento armato e pulitura dei fori

2

Iniezione dell‘ancorante chimico nei fori

3

Posizionamento delle barre filettate

4

Posa in opera di TITAN TCN con TITAN WASHER

5

Chiodatura dell‘angolare

6

Posizionamento dei dadi mediante adeguata coppia di serraggio

TITAN WASHER

141


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

VALORI STATICI  GIUNZIONE A TRAZIONE  LEGNO/CEMENTO TCN 200 + TCW 200 F1

VALORI CARATTERISTICI R1,k LEGNO

configurazione

• fissaggio totale • 2 ancoranti M12 • rondella TCW 200

fissaggio fori Ø5

R1,k legno

tipo

Ø x L [mm]

nv [pz]

[kN]

chiodi LBA

Ø4,0 x 60

30

57,9

rondella

TCW 200 viti LBS

Ø5,0 x 50

R1,k CALCESTRUZZO NON FESSURATO

R1,k ACCIAIO

30

[kN]

γacciaio

ancorante chimico VINYLPRO Ø x L [mm]

45,7

γm0

M12 x 180

R1,k acciaio

R1,k CALCESTRUZZO FESSURATO

γcls

ancorante chimico EPOPLUS Ø x L [mm]

[kN]

γcls

1,8

M12 x 180

25,89

1,8

R1,k cls [kN]

40,50

R1,k cls

69,6

TCN 240 + TCW 240 F1

VALORI CARATTERISTICI R1,k LEGNO

configurazione

• fissaggio totale • 2 ancoranti M16 • rondella TCW 240

fissaggio fori Ø5

R1,k legno

tipo

Ø x L [mm]

nv [pz]

[kN]

chiodi LBA

Ø4,0 x 60

36

69,5

rondella

TCW 240 viti LBS

Ø5,0 x 50

R1,k CALCESTRUZZO NON FESSURATO

R1,k ACCIAIO

36

83,5

R1,k acciaio [kN]

γacciaio

69,8

γm0

ancorante chimico VINYLPRO Ø x L [mm]

[kN]

M16 x 190 M16 x 230

R1,k CALCESTRUZZO FESSURATO

γcls

ancorante chimico EPOPLUS Ø x L [mm]

[kN]

γcls

52,05

1,8

M16 x 190

28,94

1,8

67,00

1,8

M16 x 230

37,08

1,8

R1,k cls

R1,k cls

PRINCIPI GENERALI • I valori caratteristici sono secondo normativa EN 1995:2008 in accordo a ETA-11/0496. • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

I coefficienti γm e kmod sono da assumersi in funzione della normativa vigente utilizzata per il calcolo. I coefficienti γacciaio e γcls sono riportati in tabella ed in accordo ai certificati di prodotto.

142

TITAN WASHER

• Per applicazioni su XLAM (Cross Laminated Timber) si consiglia ll‘utilizzo di chiodi/viti di lunghezza L≥ 60 mm. L‘impego di connettori di lunghezza inferiore è sconsigliato a causa della ridotta profondità di infissione che interessa solamente la tavola più esterna con il rischio di rottura fragile del legno per effetto di gruppo. • In fase di calcolo si è considerata una massa volumica degli elementi lignei pari a ρk = 350 kg/m3 ed una classe di resistenza del calcestruzzo C20/25. • Il dimensionamento e la verifica degli elementi in legno e in calcestruzzo devono essere svolti a parte. • I valori di resistenza sono validi per le ipotesi di calcolo definite in tabella; condizioni al contorno differenti (es. distanze minime dai bordi) devono essere verificate. • I valori ammissibili sono secondo normativa DIN 1052:1988.


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

PARAMETRI DI INSTALLAZIONE ANCORANTE CHIMICO tfix

tipo barra Ø x L [mm] M12 180 190 M16 230

hef

hmin

codice

classe acciaio

FE210119 (1) FE210118 (1) FE210121 (1)

5.8 5.8 5.8

tfix [mm] 15 15 15

hef [mm] 144 150 190

hmin [mm] 200 240 240

(1) Barra filettata pretagliata INA completa di dado e rondella

DIMENSIONAMENTO ANCORANTI ALTERNATIVI Il fissaggio al calcestruzzo tramite ancoranti diversi da quelli tabellati è da verificare sulla base delle forze sollecitanti gli ancoranti stessi determinabili attraverso i coefficienti kt//. La forza assiale di trazione agente sul singolo ancorante si ricava come segue: F1 Fbolt //

kt// = coefficiente di eccentricità F1 = sollecitazione di trazione agente sull’angolare TITAN

Fbolt //

kt// 1,09 1,08

TCN 200 + TCW 200 TCN 240 + TCW 240

La verifica dell’ancorante è soddisfatta se la resistenza a trazione di progetto, calcolata considerando gli effetti di gruppo, è maggiore della sollecitazione di progetto: Rbolt //,d ≥ Fbolt //,d.

VALORI AMMISSIBILI - CLS NON FESSURATO TYP TCN + TCW

fissaggio fori Ø5 Ø x L [mm] Ø4,0 x 60 Ø4,0 x 60

tipo chiodi LBA chiodi LBA

TCN 200 + TCW 200 TCN 240 + TCW 240

ancorante chimico VINYLPRO Ø x L [mm] M12 x 180 M16 x 190

nv [pz] 30 36

N1,adm [kg] 1440 2550

RIGIDEZZA DELLA CONNESSIONE VALUTAZIONE MODULO DI SCORRIMENTO Kser • Kser sperimentale medio per la connessione TITAN su XLAM (Cross Laminated Timber) C24

TIPO TCN + TCW TCN 200 + TCW 200 TCN 240 + TCW 240

configurazione fissaggio totale

tipo fissaggio Ø x L [mm]

nv [pz]

Kser [N/mm]

-

-

-

chiodi LBA Ø4,0 x 60

36

28455

• Kser secondo EN 1995:2008 per chiodi nella connessione acciaio-legno C24 Chiodi (senza preforo)

(EN 1995:2008 § 7.1) tipo fissaggio Ø x L [mm]

nv [pz]

Kser, max [N/mm]

TCN 200 (+ TCW 200)

chiodi LBA Ø4,0 x 60

30

26093

TCN 240 (+ TCW 240)

chiodi LBA Ø4,0 x 60

36

31311

TIPO TCN + TCW

TITAN WASHER

143


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

TITAN SILENT

Angolare per forze di taglio con profilo fonoisolante Piastra forata tridimensionale in acciaio con profilo resiliente polimerico

DUE VERSIONI Profili fonoisolanti strutturali per TITAN TTF200: Absorber Plate pronto allâ&#x20AC;&#x2DC;uso e Aladin Stripe da tagliare in opera

ISOLAMENTO ACUSTICO CAMPI DI IMPIEGO Giunzioni a taglio legno-legno con riduzione dei ponti acustici XLAM (Cross Laminated Timber) struttura a telaio (platform frame) pannelli a base di legno LVL legno massiccio legno lamellare

144

TITAN SILENT

Significativa riduzione delle vibrazioni da calpestio e attenuazione del rumore trasmesso, per un eccellente comfort acustico

PONTI ACUSTICI Le eccellenti resistenze a taglio dellâ&#x20AC;&#x2DC;angolare insieme al potere fonoassorbente del profilo consentono di limitare i ponti acustici

VALORI TESTATI Valori di abbattimento delle vibrazioni e di resistenza meccanica a taglio testati in ambito sia accademico che industriale

ANCORANTI


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

COMFORT ABITATIVO La resistenza di TITAN TTF200 in combinazione con la performance acustica dei profili fonoisolanti assicura la riduzione dei rumori dovuti alle vibrazioni da calpestio nei solai degli edifici in legno

DECIBEL In un sistema di giunzione a taglio mediante angolari, lâ&#x20AC;&#x2DC;utilizzo di TITAN Silent assicura una riduzione delle vibrazioni trasmesse dal calpestio di oltre 3 dB. Valore comprovato da test in laboratorio

ACUSTICA / STATICA Absorber Plate per un livello eccellente di abbattimento acustico, con una leggera diminuzione della resistenza meccanica. Aladin Stripe per un buon fonoisolamento ed unâ&#x20AC;&#x2DC;ottima resistenza

TITAN SILENT

145


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI TITAN SILENT TITAN TTF200

codice TTF200

tipo TTF200

B [mm] P [mm] H [mm] nH Ø5 [pz] 200 71 71 30

nv Ø5 [pz] s [mm] 30 3

pz/conf 5

l

H

P

B

ABSORBER PLATE

codice D82361

tipo yellow

codice D82113 D82123

tipo soft xl extra soft xl

B [mm] 200

P [mm] 70

s [mm] 12,5

pz/conf 10

s P

B

ALADIN STRIPE

lunghezza [m] 50* 50*

P [mm] 95 115

s [mm] 5 7

pz/conf 1 1

* da tagliare in opera

s P

SOLLECITAZIONI

MATERIALE E DURABILITÀ

F2

F3

F2,3

TITAN TTF200: acciaio al carbonio DX51D con zincatura Z275. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008). ABSORBER PLATE: poliuretano a celle chiuse, privo di ammorbidenti e VOC. ALADIN STRIPE: epdm compatto estruso (versione soft xl) ed epdm compatto espanso (versione extra soft xl). Elevata stabilità chimica, non contiene VOC.

CAMPO D‘IMPIEGO Giunzioni legno-legno GIunzioni OSB-legno

PRODOTTI ADDIZIONALI - FISSAGGI

146

tipo

descrizione

d1 [mm]

LBA

chiodo anker

4

332

LBS

vite per piastre

5

332

TITAN SILENT

supporto

pagina


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

GEOMETRIA TITAN TTF200

ABSORBER PLATE 3

20 10

Ø5

10 35

71

26

25

150

3

26 35 10

Ø5

95

yellow

70

25

71

ALADIN STRIPE

200

5

12,5

20 10

200

115

200

7

200

VALORI STATICI ED INSTALLAZIONE GIUNZIONE A TAGLIO - LEGNO / LEGNO TITAN TTF200 F2/3

I valori di resistenza meccanica e le modalità di installazione del TITAN TTF200 sono riportati a pag. 133.

ABSORBER STRIPE / ALADIN STRIPE I valori di resistenza meccanica sono riportati nelle schede tecniche di prodotto (www.rothoblaas.com)

COMPORTAMENTO ACUSTICO  MECCANICO TITAN SILENT Il sistema TITAN Silent (angolare TITAN TTF200 + profilo fonoisolante) è stato sottoposto a una serie di prove che hanno permesso di comprenderne il comportamento acustico e meccanico. La campagna sperimentale è stata condotta nell’ambito del progetto di ricerca X-Rev con la collaborazione di prestigiosi istituti di ricerca in campo sia accademico che industriale. Si sono comparate la capacità di smorzamento delle vibrazioni trasmesse per rumore da calpestio di vari materiali resilienti su elementi strutturali in legno e la conseguente variazione di resistenza meccanica.

dB

dB Hz

F

Hz

F

TITAN SILENT

147


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

FASE SPERIMENTALE: ABBATTIMENTO ACUSTICO SETUP DI PROVA Il setup di prova è stato realizzato in modo da garantire la riproducibilità del dato e la comparazione dei risultati fra i vari materiali. Si è deciso di mettere in pressione i campioni lungo l’asse z con fasce di carico predefinite (da 5 a 35 kN/m) in quanto precedentemente testati in istituti dedicati per ottimizzarne la capacità resiliente in funzione della tipologia del profilo fonoisolante. Le variazioni di carico sono state possibili grazie ad una pressa oleodinamica dotata di manometro. Sono stati assemblati tre elementi in legno in maniera ortogonale riproducendo il nodo solaio-parete con l’interposizione di differenti profili

fonoisolanti. Il principio del metodo è quello di verificare la differenza in termini di velocità vibrazionale tra due punti posti sui due elementi ortogonali e separati dal giunto realizzato mediante TITAN TTF200 con e senza interposizione del materiale resiliente e fissaggio tramite chiodi LBA Ø4 x 60. La sollecitazione è generata da un colpo di martello (peso 350 gr) con testa in gomma con ripetizione di 3 impulsi per ciascun asse di riferimento. Il fenomeno viene quindi rilevato in contemporanea sui due elementi lignei dove sono installati due accelerometri triassiali collegati ad un analizzatore multicanale. I dati sono stati campionati nell’intervallo di frequenza tra 5 e 5000 Hz con una costante di tempo di 5 ms.

z y x

RIDUZIONE DELLE VIBRAZIONI TRASMESSE PER RUMORE DA CALPESTIO

CONFIGURAZIONI DI PROVA TITAN TTF200 + Absorber Plate yellow TITAN TTF200 + Aladin Stripe soft xl TITAN TTF200 + Aladin Stripe extra soft xl

CARICO MIN

CARICO MAX

33%

32%

3,5 dB

3,4 dB

14%

16%

1,3 dB

1,5 dB

24%

16%

2,3 dB

1,6 dB

Il dato espresso in decibel è da considerare esclusivamente dal punto di vista comparativo fra vari materiali testati con le stesse condizioni al contorno, dal momento che si riferisce all’attenuazione del rumore trasmesso sulla specifica struttura senza tenere conto degli strati aggiuntivi che costituiscono la parete nel suo complesso (lastre cartongesso, pannelli in fibra minerale, ecc.). Tale dato non esprime pertanto l’attenuazione del rumore prevista ad edificio realizzato.

La presentazione dei risultati è sia in forma percentuale di riduzione delle vibrazioni che espressa in decibel di attenuazione del rumore trasmesso. Per una maggior facilità di lettura si è deciso di riportare il dato complessivo medio agli estremi delle fasce di carico previste. Il valore relativo alle medie frequenze risulta quello maggiormente solido dal punto di vista statistico e metodologico. All’interno di questo range si concentra infatti la maggior parte dell’energia impartita al campione con il martello di prova.

Maggiori informazioni e chiarimenti sono disponibili presso l‘ufficio tecnico di rothoblaas.

148

TITAN SILENT


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

FASE SPERIMENTALE: RESISTENZA MECCANICA SETUP DI PROVA Il Setup di prova utilizzato nel corso della campagna sperimentale è costituito da un telaio metallico concepito al fine di poter applicare al connettore oggetto di indagine un’azione di natura statica o ciclica, a seconda degli obiettivi definiti nell’ambito del progetto di ricerca X-Rev. In questo contesto si analizzano i risultati di prove monotone svolte tramite procedure di carico lineare in controllo di spostamento, volte a valutare la variazione della resistenza ultima offerta dalla connessione TITAN TTF200 abbinata a diversi profili fonoisolanti.

Il Setup di prova è stato progettato in modo tale da mettere in evidenza il comportamento della connessione parete-parete e parete-solaio soggetta alle forze che deve assorbire in fase di utilizzo. I campioni di prova sono stati realizzati mediante l’utilizzo di pannelli XLAM (Cross Laminated TImber) in classe di resistenza C24 e angolare TITAN TTF200 fissato con 60 chiodi anker LBA Ø4 x 60 mm.

VARIAZIONE DELLA RESISTENZA MECCANICA A TAGLIO IN FUNZIONE DEL PROFILO FONOISOLANTE

configurazioni di prova

Fmax [kN]

vmax [mm]

Fu [kN]

vu [mm]

vy [mm]

Kser [N/mm]

TITAN TTF200

70,0

15,4

57,2

8,4

6,5

8945

TITAN TTF200 + Absorber Plate

43,5

23,0

40,3

19,3

15,0

2555

TITAN TTF200 + Aladin Stripe

65,1

30,0

65,1

30,0

10,3

4771

ABBATTIMENTO ACUSTICO E RESISTENZA MECCANICA 80

TTF200

70

Force F [kN]

60

TTF200 + Aladin Stripe

50

0 dB

100%

1,4 dB

90%

3,5 dB

40

60%

TTF200 + Absorber Plate

30 20 10 0

0

10

20

I test dimostrano che TITAN Silent con Absorber Plate offre un abbattimento acustico di 3,5 dB rispetto all’utilizzo del solo angolare TTF200, con resistenze meccaniche pari a circa il 60% di quelle dell’angolare TTF200 (valori caratteristici consultabili a pag. 136). La resistenza a taglio del sistema (TTF200 + D82361) è dunque superiore di 15 - 20 volte rispetto a quella dei tradizionali angolari 100 mm x 100 mm combinati con relativo profilo acustico.

30

Displacement v [mm]

ABBATTIMENTO ACUSTICO

RESISTENZA MECCANICA

TITAN SILENT

149


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

TITAN PLATE

Piastra per forze di taglio

Piastra forata bidimensionale in acciaio al carbonio con zincatura galvanica COMING SOON

VERSATILE Utilizzabile per il collegamento continuo alla sottostruttura sia di pannelli XLAM (Cross Laminted Timber) che di pannelli intelaiati

INNOVATIVA CAMPI DI IMPIEGO Giunzioni a taglio legno-cemento per pannelli e travi in legno XLAM (Cross Laminated Timber) struttura a telaio (platform frame) pannelli a base di legno LVL legno massiccio legno lamellare

150

TITAN PLATE

Progettata per offrire una soluzione migliorativa alle tecnologie precedenti; approvata da enti certificativi internazionali

CERTIFICATA Idoneità all‘uso garantita dalla marcatura CE secondo norma europea EN14545

POSA IN OPERA Installazione facilitata dall‘indicatore di posa. Montaggio tramite due o tre ancoranti, in funzione delle esigenze progettuali


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

GIUNZIONI PIANE Ideale per realizzare connessioni continue di pannelli XLAM (Cross Laminated Timber) e ossature intelaiate (platform frame) alla sottostruttura in cemento armato

VERSATILITÀ Configurazione di fissaggio con due o tre ancoranti, in base alle scelte progettuali. Installazione semplice e precisa grazie all‘indicatore di posa

QUALITÀ La marcatura CE assicura l‘idoneità tecnica del prodotto per gli usi previsti. L‘elevata resistenza permette di ottimizzare la quantità di piastre installate, assicurando un notevole risparmio di tempo

TITAN PLATE

151


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI TITAN PLATE TCP

codice TCP200

tipo TCP200

B [mm] 200

H [mm] fori [mm] 214 Ø13

nv Ø5 [pz] 30

s [mm] 3

l

pz/conf 10

H

B

SOLLECITAZIONI

MATERIALE E DURABILITÀ

F2

F3

TITAN PLATE: acciaio al carbonio DX51D con zincatura Z275. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008).

CAMPO D‘IMPIEGO Giunzioni legno-calcestruzzo Giunzioni legno-acciaio F2,3

PRODOTTI ADDIZIONALI - FISSAGGI

152

tipo

descrizione

d1 [mm]

LBA

chiodo anker

4

332

LBS

vite per piastre

5

332

AB1

ancorante meccanico

12

302

SKR

ancorante avvitabile

12

296

VINYLPRO

ancorante chimico

M12

314

EPOPLUS

ancorante chimico

M12

322

TITAN PLATE

supporto

pagina


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

GEOMETRIA 3

20 10

Ø5

TCP200

10 20 20 10

214

Ø13

122 32

25 75

75

25

200

INSTALLAZIONE SU CALCESTRUZZO Il fissaggio della piastra TITAN TCP su calcestruzzo deve essere effettuato tramite 2 o 3 ancoranti in funzione delle esigenze progettuali.

Tinst

d0 hef hmin

CALCESTRUZZO Spessore minimo supporto Diametro del foro nel calcestruzzo Coppia di serraggio

hmin d0 Tinst

[mm] [mm] [Nm]

ancorante avvitabile SKR CE (SKR)

ancorante meccanico AB1

ancorante chimico VINYLPRO / EPOPLUS

Ø12

M12

M12

130 10 80 (50)

140 12 50

hef + 30 mm ≥ 100 mm 14 40

hef = profondità effettiva di ancoraggio nel calcestruzzo

MONTAGGIO SU CALCESTRUZZO

1

2

3

Posizionare TITAN TCP con la linea tratteggiata all‘interfaccia legno/cls e segnare i fori

Rimozione della piastra TITAN TCP e foratura del calcestruzzo

Pulitura accurata dei fori

4

5

6

Iniezione dell‘ancorante e posizionamento delle barre filettate

Posa in opera della piastra TITAN TCP e chiodatura

Posizionamento di dadi e rondelle mediante un‘adeguata coppia di serraggio

TITAN PLATE

153


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

VALORI STATICI  GIUNZIONE A TAGLIO  LEGNO/CEMENTO TCP 200 F2/3

RESISTENZA LATO LEGNO R2/3 configurazione su legno

tipo

chiodi viti

LBA LBS

fissaggio fori Ø5 Ø x L [mm] Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 50

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

R2/3,k legno [kN] 24,9 24,9

V2/3, adm, legno [kg] 1090 1090

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

R2/3,k cls

nv [pz] 30 30

RESISTENZA LATO CALCESTRUZZO R2/3 configurazione su calcestruzzo • cls non fessurato • ancorante avvitabile • cls non fessurato • ancorante meccanico • cls non fessurato • ancorante chimico • cls fessurato • ancorante chimico

classe acciaio

[kN]

γcls

V2/3, adm, cls [kg]

2

-

16,1

1,5

717

M12 x 103

2

-

16,8

1,5

747

VINYLPRO

M12 x 130

3

5.8

19,3

1,5

856

EPOPLUS

M12 x 130

3

5.8

13,7

1,5

-

tipo ancorante

Ø x L [mm]

SKR

M12 x min. 100

AB1

fissaggio fori Ø13 nH [pz]

PARAMETRI D’INSTALLAZIONE ANCORANTI

hmin

hef

M12

TIPO ANCORANTE tipo Ø x L [mm] SKR 12 x min. 100 AB1 M12 x 103 M12 x 130 VINYLPRO / EPOPLUS M12 x 130

codice SKR12… FE210440 FE210115 (1) MGS11288 (2)

classe acciaio 5.8 8.8

hef [mm] 64 70 108 108

hmin [mm] 200 200 200 200

(1) Barra filettata pretagliata INA completa di dado e rondella (2) In caso di utilizzo di barre filettate tagliate su misura si raccomanda l‘utilizzo di dado MUT DIN934 e rondella

ULS DIN125

PRINCIPI GENERALI • I valori caratteristici sono secondo normativa EN 1995:2008. • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

I coefficienti γm e kmod sono da assumersi in funzione della normativa vigente utilizzata per il calcolo. I coefficienti γcls sono riportati in tabella ed in accordo ai certificati di prodotto.

154

TITAN PLATE

• In fase di calcolo si è considerata una massa volumica degli elementi lignei pari a ρk = 350 kg/m3, una classe di resistenza del calcestruzzo C20/25 e nessuno spazio anulare tra foro nella piastra e ancorante (fori riempiti). • Il dimensionamento e la verifica degli elementi in legno e in calcestruzzo devono essere svolti a parte. • I valori di resistenza sono validi per le ipotesi di calcolo definite in tabella. • I valori ammissibili sono secondo normativa DIN 1052:1988. Il valore di resistenza è il minore fra la resistenza lato legno Vadm,legno e la resistenza lato calcestruzzo Vadm,cls.


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

DIMENSIONAMENTO ANCORANTI ALTERNATIVI Il fissaggio al calcestruzzo tramite ancoranti diversi da quelli tabellati è da verificare sulla base delle forze sollecitanti gli ancoranti stessi determinabili attraverso i coefficienti kt. I coefficienti kt variano in funzione della posizione e del numero di ancoranti. Le forze laterali di taglio agenti sul singolo ancorante si ricavano come segue:

ktV ; ktH = coefficienti di distribuzione F2/3 = sollecitazione di taglio agente sulla piastra TITAN FISSAGGIO 2 ANCORANTI

FISSAGGIO 3 ANCORANTI

F2/3

F2/3

Fbolt, V

ktH 0,50

Fbolt, H Fbolt, H

ktV 0,98

Fbolt, V

Fbolt, V

Fbolt, H Fbolt, H Fbolt, H

ktH 0,33

ktV 0,98

Fbolt, V

La verifica dell’ancorante è soddisfatta se la resistenza a taglio di progetto, calcolata considerando gli effetti di gruppo e di bordo, è maggiore della sollecitazione di progetto: Rbolt, d ≥ Fbolt, d.

ESEMPIO DI CALCOLO  GIUNZIONE LEGNO/CEMENTO DATI DI PROGETTO

SCELTA DELLA PIASTRA

• F2d = 10,13 kN • classe di servizio = 2 • durata del carico = istantanea

• TITAN TCP200

F2

CONFIGURAZIONE

• cls non fessurato • fissaggio su calcestruzzo: AB1 M12 x 103 (2 ancoranti) • fissaggio su legno: chiodi LBA Ø4 x 60

CALCOLO RESISTENZA A TAGLIO

RV 2/3,k legno = 24,9 kN RV 2/3,k cls = 16,8 kN (IN) γcls = 1,5

EN 1995:2008 kmod = 1,1 γm = 1,3

Italia - NTC 2008 kmod = 1,0 γm = 1,5

Rd = min { 21,07 ; 11,20 } = 11,20 kN

Rd = min { 16,6 ; 11,20 } = 11,20 kN

VERIFICA

VERIFICA

Rd ≥ Fd : 11,20 > 10,13 kN OK

Rd ≥ Fd : 11,20 > 10,13 kN OK

TITAN PLATE

155


Build different

innovazione

IL CORAGGIO DI ESPLORARE OLTRE I CONFINI CON NUOVE IDEE

L’innovativo sistema di connessione X-RAD, unito al nuovo metodo di assemblaggio senza solai interposti, permette il trasferimento di elevatissime sollecitazioni di trazione e di taglio attraverso gli angoli dei pannelli di pareti e solai. La semplicità ed efficienza dello schema strutturale che si compone apre nuove frontiere all’edilizia in legno, consentendo una crescita verso l’alto delle realizzazioni impensabile con sistemi tradizionali.

156


Sistema di connessione X-RAD Il sistema di connessione X-RAD rappresenta un’autentica rivoluzione del sistema costruttivo XLAM (Cross Laminated Timber). X-RAD sostituisce tutte le varie connessioni utilizzate fino ad oggi (angolari chiodati, viti etc…) consentendo l’impiego di un’unica giunzione standard per diverse tipologie di edificio e per carichi di progetto molto elevati.

nodi strutturali SISTEMA TRADIZIONALE

% -70 SISTEMA X-RAD 157


TRASPORTO MOVIMENTAZIONE ED ASSEMBLAGGIO RAPIDI E SICURI X-RAD

viene

pre-montato

in

cantiere prevede semplicemente

stabilimento e quindi i pannelli, sia

il posizionamento dei pannelli e di

di parete che di solaio, vengono

bullonare tra loro i connettori X-RAD

consegnati in cantiere completi di

con le apposite piastre metalliche di

sistema di connessione: il sistema

collegamento e bulloni standard in

di aggancio X-RAD può essere

acciaio. Le diverse configurazioni

quindi utilizzato per tutte le fasi di

di connessione tra pannelli sono

movimentazione dei pannelli.

possibili agevolmente mediante i

La fase di montaggio dell’edificio in

vari kit di montaggio (1-2-3….).

DAL CAMION ALL’EDIFICIO senza stoccaggio in cantiere

50% TEMPO RISPARMIATO IN CANTIERE

ATTACCO A TERRA TOLLERANZA, PRECISIONE ED ELEVATA RESISTENZA X-RAD permette un rapido attacco a terra mediante piastre metalliche che possono essere posizionate sulla fondazione in conglomerato cementizio armato prima della posa in opera dei pannelli. L’assemblaggio delle pareti è agevolato da una buona tolleranza di montaggio ed è caratterizzato da una rapidità ed una precisione ineguagliabili.

158


INGEGNERIA SICUREZZA STATICA E SISMICA X-RAD è stato oggetto di numerosi studi e campagne sperimentali svolte presso l’Istituto CNR-IVALSA di San Michele all’Adige, l’Università degli Studi di Trento e presso l’Università di Graz in Austria. Grazie ai test, statici e ciclici, ed a seguito di approfondite analisi

In caso di forze particolarmente elevate è possibile collegare le pareti dall’ultimo piano fino alla fondazione mediante barre metalliche che consentono la trasmissione diretta dei carichi dal sistema di connessione a terra

numeriche si sono potute evincere le performance della connessione sia in termini di carichi ultimi che di capacità dissipative. Tali ricerche, oggetto di numerose pubblicazioni scientifiche, sono state presentate sia

al

convegno

internazionale

WCTE

scientifico 2014

di

Quebec City che all’IHF-Garmisch 2014 presso il convegno annuale sulle costruzioni in legno.

EFFICIENZA DETTAGLIO COSTRUTTIVO EFFICACE A

La connessione è puntuale, ovvero collocata solo agli spigoli dei pannelli,

B C

grazie a ciò, utilizzando alcune componenti specifiche correlate al prodotto,

D

è possibile garantire sia un’ottima tenuta all’aria che una riduzione dei ponti

E F G

acustici. X-RAD è l’unico elemento di collegamento tra i pannelli e limita la zona di contatto tra le pareti riducendo così la trasmissione acustica ad un solo punto dalle caratteristiche note e calcolabili.

159


CONFIGURAZIONI Un unico sistema di connessione in 3 varianti per il montaggio dell’intero edificio.

X-TOP X-MID X-BASE Mediante i diversi kit di assemblaggio si connettono in maniera rapida e precisa gli elementi del piano terra, dei piani intermedi e del sottotetto.

X-BASE L’attacco a terra prevede un ancoraggio a trazione di grosso diametro, perfettamente centrato e quindi senza eccentricità. Tale ancoraggio presenta un gioco di 5 mm nella piastra metallica e permette l’esatto posizionamento in cantiere delle pareti. Sono inoltre previsti ulteriori fori per l’inserimento degli ancoranti atti a trasferire le forze di taglio.

160


X-TOP X-TOP permette di collegare la copertura ad una trave di banchina o direttamente ai pannelli XLAM (Cross Laminated Timber).

X-MID Le connessioni ai piani intermedi prevedono

diverse

configurazioni

geometriche. I diversi connettori X-RAD saranno interconnessi

mediante

piastre

metalliche standard sagomate in modo da garantire la possibilitĂ di inserire una barra metallica per un ulteriore collegamento diretto in fondazione. I solai vengono inseriti allâ&#x20AC;&#x2122;interno

degli

appositi

alloggi,

ricavati nelle pareti, evitando cosĂŹ che i carichi verticali trasmessi dalle pareti gravino sui solai. In questa maniera si riescono ad evitare problematiche di compressione ortogonale alla fibra ideale anche per edifici multi piano.

161


APPLICAZIONI Unâ&#x20AC;&#x2122;unica connessione abbinata a poche componenti standard in acciaio permette il montaggio completo dellâ&#x20AC;&#x2122;edificio.

MONTAGGIO X-RAD consente di ridurre drasticamenti i tempi di montaggio grazie alla semplice bullonatura degli elementi.

SISTEMA TRADIZIONALE

162


SISTEMA TRADIZIONALE

fino al

50%

8h 4h

di tempo risparmiato per la posa in opera

163


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

XRAD

Sistema di connessione X-RAD Piastre forate in acciaio e legno multistrato di faggio

RIVOLUZIONARIO Innovazione radicale nell‘edilizia in legno. Ridefinisce gli standard di taglio, trasporto, assemblaggio e resistenza dei pannelli. Performance statiche e sismiche eccellenti

UNICO Un solo connettore assicura straordinarie resistenze a taglio e trazione valorizzando le performance meccaniche dell‘ XLAM (Cross Laminated Timber)

CAMPI DI IMPIEGO Trasporto, assemblaggio e realizzazione di edifici in legno con struttura XLAM (Cross Laminated Timber)

IMPAREGGIABILE Movimentazione e montaggio pareti ultra-rapido con riduzione al minimo di errori e rischio infortuni

TECNOLOGIA CERTIFICATA Ingegnerizzato presso rothoblaas. Testato presso le Università di Trento e Graz e presso l‘Istituto CNR-IVALSA. In attesa del Benestare Tecnico Europeo (ETA)

164

X-RAD

ANCORANTI


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

INNOVAZIONE L‘elemento scatolare metallico, che ingloba un profilo di legno multistrato in faggio, viene collegato agli angoli delle pareti in XLAM (Cross Laminated Timber) con viti tutto filetto, creando nuclei assemblabili modularmente

EDIFICI DI GRANDI DIMENSIONI Sistema „STANDARD“ modulare componibile che si realizza in diverse configurazioni (X, L, I, T) per l‘attacco a terra, dei piani intermedi e dei livelli di chiusura. Abbattimento notevole dei costi

PIONIERISTICO Il sistema di connessione X-RAD è destinato a diventare lo standard di riferimento per la costruzione delle strutture in XLAM (Cross Laminated Timber). Brevetti di proprietà rothoblaas sia sulla connessione che sul sistema costruttivo

X-RAD

165


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

CODICI KIT

kit TOP-X

TOP

codice kit kit-TX

kit TOP-T

contenuto 4x Xone 1x plateTX viti VGS

kit MID-X

MID

codice kit kit-MX

BASE 166

X-RAD

kit-BX

kit-TT

contenuto 3x Xone 1x plateTT viti VGS

kit MID-T

contenuto 8x Xone 1x plateMX viti VGS

kit BASE-X

codice kit

codice kit

codice kit kit-MT

contenuto 6x Xone 1x plateMT viti VGS

kit BASE-T

contenuto 4x Xone 1x plateBX viti VGS

codice kit kit-BT

contenuto 3x Xone 1x plateBX viti VGS


TRAVI

PARETI

kit TOP-L

codice kit kit-TL

kit TOP-I

contenuto 2x Xone 1x plateTL viti VGS

kit MID-L

codice kit kit-ML

kit-BL

codice kit kit-TI

contenuto 4x Xone 1x plateML viti VGS

codice kit kit-MI

contenuto 2x Xone 1x plateTI viti VGS

codice kit kit-BI

ANCORANTI

codice kit kit-TO

contenuto 1x Xone 1x plateMO viti VGS

kit MID-O

contenuto 4x Xone 1x plateMI viti VGS

kit BASE-I

contenuto 2x Xone 1x plateBL viti VGS

ESTERNO

kit TOP-O

kit MID-I

kit BASE-L

codice kit

PIASTRE FORATE

codice kit kit-MO

contenuto 2x Xone 1x plateMO viti VGS

kit BASE-O

contenuto 2x Xone 1x plateBI viti VGS

codice kit kit-BO

contenuto 1x Xone 1x plateBO viti VGS

X-RAD

167


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI

forma

plate MID-T posizione (MID - BASE - TOP)

Xone

plate MID-O

codice Xone

descrizione modulo connessione

pz/conf 1

plate MID-I

codice plateMI

168

X-RAD

descrizione piastra MID giunzione verticale

pz/conf 1

descrizione piastra MID angolo 90°

pz/conf 1

descrizione piastra MID giunzione a X

pz/conf 1

plate MID-L

descrizione piastra MID giunzione rettilinea

pz/conf 1

plate MID-T

codice plateMT

codice plateMO

codice plateML

plate MID-X

descrizione piastra MID giunzione a T

pz/conf 1

codice plateMX


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

plate TOP-I

codice plateTI

descrizione piastra TOP giunzione rettilinea

pz/conf 1

descrizione piastra TOP giunzione a T

pz/conf 1

descrizione piastra TOP angolo 90°

pz/conf 1

codice plateTX

descrizione piastra TOP giunzione a X

pz/conf 1

descrizione piastra BASE giunzione rettilinea

pz/conf 1

descrizione piastra BASE giunzione a X

pz/conf 1

plate BASE-I

descrizione piastra BASE giunzione singola

pz/conf 1

plate BASE-L

codice plateBL

codice plateTL

plate TOP-X

plate BASE-O

codice plateBO

ANCORANTI

plate TOP-L

plate TOP-T

codice plateTT

ESTERNO

codice plateBI

plate BASE-X

descrizione piastra BASE angolo 90°

pz/conf 1

codice plateBX

X-RAD

169


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

GEOMETRIA

110

280

90

VALORI DI RESISTENZA TRAZIONE

TAGLIO

Fax,k = 141,4 kN

Fv,k = 97,8 kN

I valori caratteristici sopra riportati sono estrapolati dal report di prova n. PB14-467-1-01 “Tension and Shear Test of the X-RAD connector according to EN26891-1991” redatto da Graz University of Technology. Tali test sono alla base per la realizzazione del Benestare Tecnico Europeo (ETA).

CONNESSIONE - SISTEMA - EDIFICIO

Il vero punto di forza del nuovo sistema costruttivo è rappresentato dall’assoluta innovatività del connettore X-RAD, tale elemento è composto da un involucro metallico e da un elemento di legno duro interno che permette di avvitare X-RAD in stabilimento e di utilizzarlo come elemento di aggancio per il trasporto in cantiere. La movimentazione dei pannelli avviene quindi utilizzando la connessione. In cantiere i pannelli in XLAM (Cross Laminated Timber) verranno uniti mediante piastre metalliche opportunamente sagomante grazie all’utilizzo di soli i bulloni per strutture in acciaio.

170

X-RAD

2

1

3


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

COMPORTAMENTO DELLA CONNESSIONE PER CARICHI CICLICI Presso l’Istituto CNR-IVALSA di San Michele all’Adige, sono stati svolti numerosi test ciclici sia a trazione che a taglio, al fine di valutare le performance sismiche del sistema di connessione X-RAD. Di seguito si riporta un grafico sperimentale di uno dei test a trazione estratto dal report di prova 35/01/2014.

200 +

kpl

+

Fmax

1st envelope curve 2nd envelope curve 3rd envelope curve Hysteresis

150

+

kel

100

Force [kN]

+

Fy

50

+

-5

Vy

10

15

- 50

STEP 0.75 vy 1 vy 2 vy 4 vy 6 vy 8 vy

force [kN] 56,79 70,27 100,50 134,49 165,05 166,45

displ. [mm] 2,81 3,93 7,64 15,04 22,62 26,12

20

25

30

35

40

Displacement [mm]

Cycle 1 pot. energy diss. energy [J] [J] 79,86 42,86 137,91 79,07 384,11 357,77 1011,60 1131,48 1866,60 1776,08 2173,75 2372,59

veq [%] 4,27 4,56 7,41 8,90 7,57 8,69

force [kN] 54,70 67,73 94,96 124,53 152,46

DISSIPATED ENERGY Cycle 2 displ. pot. energy diss. energy [mm] [J] [J] 2,85 77,95 22,66 3,98 134,83 41,51 7,76 368,57 147,84 15,30 952,67 320,15 23,16 1765,15 972,34

veq [%] 2,31 2,45 3,19 2,67 4,38

force [kN] 53,91 66,87 92,61 119,88 143,91

displ. [mm] 2,88 4,01 7,81 15,41 23,32

Cycle 3 pot. energy diss. energy [J] [J] 77,50 21,58 133,95 38,89 361,75 139,92 923,48 660,31 1677,93 870,20

veq [%] 2,22 2,31 3,08 5,69 4,13

Dai precedenti dati sperimentali è possibile evincere le performance meccaniche che caratterizzano il connettore: ottima duttilità ed elevato grado di dissipazione energetica.

X-RAD

171


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

COMPORTAMENTO A ROTTURA DELLA CONNESSIONE E MODELLAZIONE FEM La nuova concezione meccanica del sistema X-RAD permette al connettore di resistere in maniera ottimale sia a sforzi di trazione che di taglio. Grazie a queste performance, unite ad un metodo di assemblaggio innovativo che prevede i solai non interposti, le forze scambiate tra i pannelli verranno trasmesse negli angoli delle pareti e dei solai in maniera semplice ed efficiente.

200 180 160

Load [kN]

140 120 100 80 LVDT Mean LDVT dx A LDVT dx B LDVT sx A LDVT sx B

60 40 20 0 0

2

4

6

Displacement [mm]

Il sistema di connessione X-RAD è stato pensato per poter applicare i maniera semplice il concetto di gerarchia delle resistenze (“Capacity Design”). Infatti tutte le piastre metalliche di collegamento sono state scrupolosamente progettate per assicurare la massima resistenza, adempiendo la funzione di “fusibile” al verificarsi di eventi eccezionali, così da poter essere agevolemtne sostituite ripristinando in breve tempo l’edificio danneggiato..

172

X-RAD

8

10


PARETI

TRAVI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

COMPORTAMENTO SPERIMENTALE DI PARETI ASSEMBLATE CON IL SISTEMA DI CONNESSIONE XRAD Di seguito si riporta il comportamento sperimentale relativo a pareti assemblate con il sistema di connessione X-RAD; tali test sono stati svolti presso il Laboratorio Prove Materiali della facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Trento.

2500

2500

2500

2500

CARICO VERTICALE uniforme distribuito: 20 kN/m

200 150 100

Force [kN]

50

- 100

- 80

- 60

- 40

- 20

20

40

60

80

100

- 50 - 100 - 150 - 200

Displacement [mm]

Test sperimentale parete con X-RAD e attacco a terra

Test sperimentale parete divisa in 4 pezzi con connessioni X-RAD

Fasi di movimentazione della parete in laboratorio

X-RAD

173


174


175

3. ANGOLARI, SCARPE E PIASTRE FORATE


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

PRODUZIONE PIASTRE FORATE Rothoblaas è produttore moderno: progetta, fabbrica, certifica e commercializza i prodotti con il suo nome e con il suo marchio. Il processo produttivo viene sistematicamente controllato in ogni sua fase (FPC) e l’intera procedura è severamente sorvegliata da enti terzi notificati che ne approvano e garantiscono il corretto svolgimento.

RINTRACCIABILITÀ

verifica, controllo e registrazione della materia prima in entrata

ALL IN ONE La linea automatica di stampaggio è progettata appositamente per eseguire in serie le varie fasi di lavorazione: punzonatura, tranciatura e piegatura vengono realizzate in un unico ciclo progressivo senza necessità di ulteriori processi (es. saldatura).

3. Punzonatura Foratura e stampaggio secondo disegno tecnico di produzione

176

La materia prima in entrata è registrata per garantirne la rintracciabilità sia a produzione ultimata che a prodotto commercializzato

WZU

123456

1. Materia prima La bobina di nastro in acciaio zincato (Coil) entra in stabilimento

2. Alimentatore Il nastro rettificato avanza di una stazione ad ogni colpo di pressa

4. Tranciatura Taglio del nastro secondo dimensioni definite tramite pressa idraulica

5. Piegatura Trasformazione della lamiera piana in piastra tridimensionale


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

9. Vendita e rintracciabilità Con il numero di lotto e l’ordine di vendita è possibile risalire a tutte le fasi produttive registrate nei relativi controlli: il cliente ha dunque la sicurezza di ricevere un prodotto certificato e di qualità

1 2 3 4

15 Rotho Blaas ETA-11/0086 0769 DoP: www.rothoblaas.com

8. Arrivo in Rothoblaas Accettazione merce in entrata e prelievo della merce da parte del Laboratorio Controllo Qualità

CE  ETA  DoP Il fabbricante è responsabile per i prodotti conformi all’ETA di cui è titolare. Tali prodotti devono essere corredati da marcatura CE accompagnatoria, normalmente apposta sull’etichetta, che assume quindi validità legale e deve riportare le seguenti informazioni:

1. IDENTIFICAZIONE DEL FABBRICANTE 2. NUMERO DI ETA / NORMA EN 3. NUMERO DELL’ENTE NOTIFICATO DI ISPEZIONE E SORVEGLIANZA

verifica confezione ed etichetta

7. Packaging e labelling Linea meccanizzata di inscatolamento ed etichettatura

4. DICHIARAZIONE DELLE PRESTAZIONI DoP

6. Prodotto finito Piastra tridimensionale conforme alle specifiche tecniche ed ai requisiti meccanici. Qualità garantita dal Made in Germany / EU

Controllo qualità verifica geometrica secondo tolleranze e calibrazioni normate in conformità alla Procedura del Controllo di Fabbrica (FPC)

177


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

WVB

Angolari standard per case Piastre forate tridimensionali in acciaio al carbonio con zincatura galvanica

GAMMA COMPLETA Sistema semplice ed efficace disponibile in svariate misure, per soddisfare ogni esigenza applicativa

RESISTENZE CERTIFICATE CAMPI DI IMPIEGO Giunzioni legno-cemento e legno-legno legno massiccio legno lamellare XLAM (Cross Laminated Timber) struttura a telaio (platform frame) LVL pannelli a base di legno

178

WVB

Ideale per giunzioni strutturali che richiedono resistenze a taglio, trazione o ribaltamento

LEGNO E CALCESTRUZZO Grazie ai numerosi fori e alla loro disposizione, è adatto all‘utilizzo sia su legno che su calcestruzzo

FISSAGGIO VERSATILE Fissaggio con viti, chiodi e ancoranti. Dimensione e disposizione dei fori studiate per un‘applicazione ottimale in ogni situazione

ANCORANTI


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

AMPIA GAMMA Disponibile in svariate misure, offre soluzioni per rispondere a ogni esigenza costruttiva

SICURO L‘idoneità all‘uso e la sicurezza sono garantite dalla marcatura CE secondo ETA. Valori certificati sulla base di test di prodotto

SOLUZIONE PUNTUALE La varietà nelle dimensioni ne fa la soluzione perfetta per applicazioni puntuali, anche le più particolari

WVB

179


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI

WBR 70 - 90 -100

S250

GALV

Con rinforzo

2

1

3

H H H

P

P

B

codice PF900110 1 2 PF900090 3 PF900105

tipo WBR070 WBR090 WBR100

B [mm] 55 65 90

P

B

P [mm] 70 90 100

H [mm] 70 90 100

s [mm] 2,0 2,5 3,0

B

n Ø5 [pz] 14 20 28

n Ø11 [pz] 2 2 4

n Ø13 [pz] 2

l

l

l

l

l

l

pz/conf 100 100 50

WBR THIN 70 - 90 -100

S350

GALV

Sottili con rinforzo

2

1

3

H H H

P

P

B

codice WBR07015 1 2 WBR09015 3 WBR10020

tipo WBR07015 WBR09015 WBR10020

B [mm] 55 65 90

P

B

P [mm] 70 90 100

H [mm] 70 90 100

s [mm] 1,5 1,5 2,0

n Ø5 [pz] 16 20 24

B

n Ø11 [pz] 2 2 4

n Ø13 [pz] -

l

l

l

l

l

l

pz/conf 100 100 50

PRODOTTI ADDIZIONALI - FISSAGGI

180

tipo

descrizione

d1 [mm]

LBA

chiodo anker

4

332

LBS

vite per piastre

5

332

SKR

ancorante avvitabile

10

296

EPOPLUS

ancorante chimico

M10 - M12

322

WVB

supporto

pagina


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

WBO 70 - 90 -100

S250

GALV

Senza rinforzo

2

1

3

H H H

P

P

B

codice PF900115 1 2 PF900091 3 PF900106

tipo WBO070 WBO090 WBO100

B [mm] 55 65 90

P

B

P [mm] 70 90 100

H [mm] 70 90 100

s [mm] 2,0 2,5 3,0

B

n Ø5 [pz] 16 20 28

n Ø11 [pz] 2 5 6

n Ø13 [pz] 2

l

l

l

l

l

l

pz/conf 100 100 50

WVS 9050 + WBR 170

S250

GALV

Con rinforzo

4

H 2

1

3

H

H H

P

codice PF101050 1 2 PF101055 3 PF101060 4

PF100125

B

B

P

tipo WVS90050 WVS90080 WVS90110 WBR170

B

P

P

B [mm] 50 80 110

P [mm] 50 50 50

H [mm] 90 90 90

s [mm] 3,0 3,0 3,0

n Ø5 [pz] 10 16 21

n Ø11 [pz] -

n Ø13 [pz] 3 5 6

95

110

170

3,0

53

-

9

B

l

l

l

l

l

l

l

l

pz/conf 100 100 50 25

WVB

181


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

VALORI STATICI  GIUNZIONE LEGNO/LEGNO WBR 70 - 90 - 100

MATERIALE E DURABILITÀ Acciaio al carbonio S250 GD con zincatura Z275. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008).

2

1

3

VALORI CARATTERISTICI NUMERO FISSAGGI

CODICE

TIPO WBR

PF900110 PF900090 PF900105

1 2 3

WBR070 WBR090 WBR100

fissaggio fori Ø5 tipo Ø x L [mm] chiodi LBA Ø4,0 x 60 chiodi LBA Ø4,0 x 60 chiodi LBA Ø4,0 x 60

nv [pz] 12 18 26

VALORI AMMISSIBILI

TAGLIO

TRAZIONE

RIBALTAMENTO 2 ANGOLARI PER CONNESSIONE

R2/3,k [kN]

R1,k [kN]

R4/5,k [kN]

Vadm [kg]

5,6 8,2 13,0

2,4 4,5 5,6

11,1 11,7 12,4

180 250 400

TAGLIO

WBR THIN 70 - 90 - 100

MATERIALE E DURABILITÀ Acciaio al carbonio S350 GD con zincatura Z275. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008).

2

1

3

VALORI CARATTERISTICI NUMERO FISSAGGI

CODICE 1 2 3

TIPO WBR

WBR07015 WBR09015 WBR10020

WBR07015 WBR09015 WBR10020

fissaggio fori Ø5 tipo Ø x L [mm] chiodi LBA Ø4,0 x 60 chiodi LBA Ø4,0 x 60 chiodi LBA Ø4,0 x 60

nv [pz] 16 20 24

VALORI AMMISSIBILI

TAGLIO

TRAZIONE

RIBALTAMENTO 2 ANGOLARI PER CONNESSIONE

R2/3,k [kN]

R1,k [kN]

R4/5,k [kN]

Vadm [kg]

5,1 6,7 10,2

4,8 5,3 7,5

11,1 11,7 12,4

160 210 320

TAGLIO

PRINCIPI GENERALI • I valori caratteristici sono secondo normativa EN 1995:2008. • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

182

WVB

I coefficienti γm e kmod sono da assumersi in funzione della normativa vigente utilizzata per il calcolo. • I valori di resistenza sono validi per le ipotesi di calcolo definite in tabella; condizioni al contorno differenti (es. distanze minime dai bordi) devono essere verificate. • I valori ammissibili sono secondo normativa DIN 1052:1988.


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

WBO 70 - 90 - 100

MATERIALE E DURABILITÀ Acciaio al carbonio S250 GD con zincatura Z275. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008). 2

1

3

VALORI CARATTERISTICI NUMERO FISSAGGI

CODICE

TIPO WBO

PF900115 PF900091 PF900106

1 2 3

WBO070 WBO090 WBO100

fissaggio fori Ø5 tipo Ø x L [mm] chiodi LBA Ø4,0 x 60 chiodi LBA Ø4,0 x 60 chiodi LBA Ø4,0 x 60

nv [pz] 13 18 26

VALORI AMMISSIBILI

TAGLIO

TRAZIONE

RIBALTAMENTO 2 ANGOLARI PER CONNESSIONE

TAGLIO

R2/3,k [kN]

R1,k [kN]

R4/5,k [kN]

Vadm [kg]

6,2 9,7 13,0

-

-

190 300 410

WVS 9050 + WBR 170

MATERIALE E DURABILITÀ Acciaio al carbonio S250 GD con zincatura Z275. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008).

2

1

3

4

VALORI CARATTERISTICI NUMERO FISSAGGI

CODICE 1 2 3 4

TIPO WVS

PF101050 PF101055 PF101060 PF100125

WVS90050 WVS90080 WVS90110 WBR170

tipo chiodi LBA chiodi LBA chiodi LBA chiodi LBA

fissaggio fori Ø5 Ø x L [mm] Ø4,0 x 60 Ø4,0 x 60 Ø4,0 x 60 Ø4,0 x 60

nv [pz] 10 14 19 39

VALORI AMMISSIBILI

TAGLIO

TRAZIONE

TAGLIO

R2/3,k [kN]

R1,k [kN]

Vadm [kg]

5,1 8,5 13,7 16,6

6,5

160 260 430 520

SOLLECITAZIONI

F1

F1 F5 F2

F3

F4

F1 = forza di trazione lungo l’asse verticale dell’angolare F2/3 = forza di taglio laterale F4/5 = forza di ribaltamento laterale

WVB

183


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

VALORI STATICI  GIUNZIONE LEGNO/CEMENTO WBR 70 - 90 - 100

MATERIALE E DURABILITÀ Acciaio al carbonio S250 GD con zincatura Z275. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008).

2

1

3

VALORI CARATTERISTICI NUMERO FISSAGGI

CODICE

TIPO WBR

PF900110 PF900090 PF900105

1 2 3

WBR070 WBR090 WBR100

fissaggio fori Ø5 tipo chiodi LBA chiodi LBA chiodi LBA

Ø x L [mm] nv [pz] Ø4,0 x 60 5 Ø4,0 x 60 8 Ø4,0 x 60 12

TAGLIO

fissaggio fori Ø11 nH [pz] 1 1 2

VALORI AMMISSIBILI

RIBALTAMENTO 2 ANGOLARI PER CONNESSIONE

R2/3,k

Bolt2/3(1)

R4/5,k legno

R4/5,k acciaio

[kN] 3,2 3,0 13,0

kt⊥

[kN] 6,8 7,1 5,8

[kN] 4,4 6,1 27,8

1,00 1,00 0,86

TAGLIO

Bolt4/5 (1) kt⊥ 0,73 0,76 0,45

kt// 0,19 0,17 0,07

Vadm [kg] 90 100 400

WBR THIN 70 - 90 - 100

MATERIALE E DURABILITÀ Acciaio al carbonio S350 GD con zincatura Z275. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008).

2

1

3

VALORI CARATTERISTICI NUMERO FISSAGGI

CODICE 1 2 3

TIPO WBR

WBR07015 WBR07015 WBR09015 WBR09015 WBR10020 WBR10020

fissaggio fori Ø5 tipo chiodi LBA chiodi LBA chiodi LBA

Ø x L [mm] nv [pz] Ø4,0 x 60 6 Ø4,0 x 60 8 Ø4,0 x 60 10

R2/3,k

Bolt2/3(1)

R4/5,k legno

R4/5,k acciaio

[kN] 1,3 1,3 7,8

kt⊥

[kN] 8,5 8,8 7,2

[kN] 4,4 6,1 27,8

1,00 1,00 0,63

TAGLIO

Bolt4/5 (1) kt⊥ 0,73 0,76 0,45

kt// 0,19 0,17 0,07

Vadm [kg] 40 40 240

PRINCIPI GENERALI

NOTE

• I valori caratteristici sono secondo normativa EN 1995:2008. • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

(1) Il fissaggio al calcestruzzo è da verificare sulla base della forza sollecitante

I coefficienti γm e kmod sono da assumersi in funzione della normativa vigente utilizzata per il calcolo. • I valori di resistenza sono validi per le ipotesi di calcolo definite in tabella; condizioni al contorno differenti (es. distanze minime dai bordi) devono essere verificate. • I valori ammissibili sono secondo normativa DIN 1052:1988.

184

RIBALTAMENTO 2 ANGOLARI PER CONNESSIONE

TAGLIO

fissaggio fori Ø11 nH [pz] 1 1 2

VALORI AMMISSIBILI

WVB

l‘ancorante stesso determinabile attraverso i coefficienti kt⊥ e kt//. La forza agente sull‘ancorante si ricava come segue: con kt = coefficiente di eccentricità con Fd = sollecitazione di progetto agente sull‘angolare La verifica dell‘ancorante è soddisfatta se la resistenza di progetto, calcolata considerando gli effetti di bordo, è maggiore della sollecitazione di progetto: Rbolt,d ≥ Fbolt,d.


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

WBO 70 - 90 - 100

MATERIALE E DURABILITÀ Acciaio al carbonio S250 GD con zincatura Z275. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008). 2

1

3

VALORI CARATTERISTICI NUMERO FISSAGGI

CODICE

TIPO WBO

PF900115 PF900091 PF900106

1 2 3

WBO070 WBO090 WBO100

TAGLIO

fissaggio fori Ø11 nH [pz] 1 1 2

fissaggio fori Ø5 tipo chiodi LBA chiodi LBA chiodi LBA

Ø x L [mm] nv [pz] Ø4,0 x 60 5 Ø4,0 x 60 6 Ø4,0 x 60 12

VALORI AMMISSIBILI

RIBALTAMENTO 2 ANGOLARI PER CONNESSIONE

R2/3,k

Bolt2/3(1)

R4/5,k legno

R4/5,k acciaio

[kN] 3,2 4,6 13,1

kt⊥

[kN] -

[kN] -

1,00 1,00 0,86

TAGLIO

Bolt4/5 (1) kt⊥ -

Vadm [kg] 90 140 410

kt// -

WVS 9050 + WBR 170

MATERIALE E DURABILITÀ Acciaio al carbonio S250 GD con zincatura Z275. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008).

2

1

3

4

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

TAGLIO

TAGLIO

fissaggio fori Ø13

R2/3,k

Vadm

nH [pz] 1 2 2 4

[kN] 3,3 8,4 18,6 16,6

[kg] 100 260 580 520

NUMERO FISSAGGI

CODICE 1 2 3 4

TIPO

PF101050 PF101055 PF101060 PF100125

WVS90050 WVS90080 WVS90110 WBR170

fissaggio fori Ø5 tipo chiodi LBA chiodi LBA chiodi LBA chiodi LBA

Ø x L [mm] Ø4,0 x 60 Ø4,0 x 60 Ø4,0 x 60 Ø4,0 x 60

nv [pz] 6 8 11 21

SOLLECITAZIONI

F1

F1 F5 F2

F3

F4

F1 = forza di trazione lungo l’asse verticale dell’angolare F2/3 = forza di taglio laterale F4/5 = forza di ribaltamento laterale

WVB

185


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

WKR

Angolari rinforzati per case Piastre forate tridimensionali in acciaio al carbonio

DUE SPESSORI Disponibile in 3 diverse misure sia nello spessore da 4 mm che nella nuova versione da 3 mm, per rispondere a ogni esigenza

RESISTENZE CERTIFICATE CAMPI DI IMPIEGO Giunzioni legno-cemento e legno-legno legno massiccio legno lamellare XLAM (Cross Laminated Timber) struttura a telaio (platform frame) LVL pannelli a base di legno

186

WKR

Sistema semplice ed efficace, ideale per giunzioni strutturali che richiedono resistenza a trazione o ribaltamento

GEOMETRIA Base rinforzata e spessore consistente per garantire buone resistenze a trazione e ribaltamento

FORO ASOLATO Fissaggio a terra tramite viti o ancoranti. L‘asola alla base consente ampia discrezionalità nella scelta del fissaggio

ANCORANTI


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

RINFORZO La particolare geometria del piede d‘appoggio assicura resistenze migliorate a trazione e ribaltamento. L‘angolare ha anche funzione di supporto per la parete, che contribuisce a mantenere in posizione eretta

SPESSORE Lo spessore ridotto nella versione da 3 mm ottimizza peso e costo dell‘angolare, garantendo buoni valori di resistenza

TRAZIONE Ideale per le giunzioni più comuni e in tutte le applicazioni che richiedono valori ordinari di resistenza a trazione

WKR

187


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI

WKR 4 mm

3

S250

GALV

Versione 4 mm

H

2 1

H H

P

codice

tipo

PF101180 PF101185 PF101190

1 2 3

P

B

WKR095 WKR135 WKR285

B [mm] 65 65 65

P

B

P [mm] 88 88 88

H [mm] 95 135 285

s [mm] 4,0 4,0 4,0

WKR 3 mm

n Ø5 [pz] 11 16 30

B

n Ø11 [pz] 1 1 1

n Ø13,5 [pz] 1 3

n Ø13,5 x 24,5 [pz] 1 1 1

pz/conf l

l

l

l

l

l

25 25 25

3

S250

GALV

Versione 3 mm

H

2 1

H H

P

codice 1 2 3

tipo

WKR09530 WKR13530 WKR28530

P

B

WKR09530 WKR13530 WKR28530

B [mm] 65 65 65

P

B

P [mm] 88 88 88

H [mm] 95 135 285

s [mm] 3,0 3,0 3,0

n Ø5 [pz] 11 16 30

B

n Ø11 [pz] 1 1 1

n Ø13,5 [pz] 1 3

n Ø13,5 x 24,5 [pz] 1 1 1

pz/conf l

l

l

l

l

l

25 25 25

PRODOTTI ADDIZIONALI - FISSAGGI

188

tipo

descrizione

d1 [mm]

LBA

chiodo anker

4

332

LBS

vite per piastre

5

332

VGS

vite tutto filetto

11

337

SKR

ancorante avvitabile

10

296

EPOPLUS

ancorante chimico

M10 - M12

322

WKR

supporto

pagina


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

VALORI STATICI  GIUNZIONE LEGNO/CEMENTO

MATERIALE E DURABILITÀ Acciaio al carbonio S250 GD con zincatura Z275. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008). fissaggio su TRAVE

fissaggio su COLONNA

WKR 4 mm VALORI CARATTERISTICI FISSAGGIO SU TRAVE

CODICE

TIPO WKR

PF101180 PF101185 PF101190

WKR095 WKR135 WKR285

fissaggio fori Ø5 tipo chiodi LBA chiodi LBA chiodi LBA

Ø x L [mm] Ø4,0 x 60 Ø4,0 x 60 Ø4,0 x 60

nv [pz] 9 14 -

TRAZIONE R1,k Bolt1(1) [kN] kt// 14,3 1,00 20,6 1,00 -

VALORI AMMISSIBILI

FISSAGGIO SU COLONNA

nv [pz] 5 7 12

TRAZIONE R1,k Bolt1 (1) [kN] kt// 8,5 1,00 16,9 1,00 23,2 1,00

FISSAGGIO SU TRAVE

FISSAGGIO SU COLONNA

TRAZIONE Nadm [kg] 450 710 -

TRAZIONE Nadm [kg] 210 430 640

WKR 3 mm VALORI CARATTERISTICI FISSAGGIO SU TRAVE

CODICE

TIPO WKR

WKR09530 WKR13530 WKR28530

WKR09530 WKR13530 WKR28530

fissaggio fori Ø5 tipo chiodi LBA chiodi LBA chiodi LBA

Ø x L [mm] Ø4,0 x 60 Ø4,0 x 60 Ø4,0 x 60

nv [pz] 9 14 -

TRAZIONE R1,k Bolt1(1) [kN] kt// 11,1 1,00 15,9 1,00 -

VALORI AMMISSIBILI

FISSAGGIO SU COLONNA

nv [pz] 5 7 12

TRAZIONE R1,k Bolt1 (1) [kN] kt// 8,5 1,00 13,1 1,00 17,9 1,00

FISSAGGIO SU TRAVE

FISSAGGIO SU COLONNA

TRAZIONE Nadm [kg] 348 550 -

TRAZIONE Nadm [kg] 210 333 496

RESISTENZA R4/5 - 2 ANGOLARI PER CONNESSIONE Il caso di direzione di carico F4/5 può essere considerato come somma di due condizioni di carico distinte come da schema seguente: F4/5

B

e

F1

F1

F4/5

La verifica del fissaggio lato calcestruzzo deve essere svolta a parte e soddisfare entrambe le condizioni di carico di taglio e trazione. Per le note e i principi generali si rimanda a pagina 184.

WKR

189


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

WKF

Angolare per facciate Piastra forata tridimensionale in acciaio al carbonio con zincatura galvanica

MARCATURA CE Ideale per realizzare isolazioni di facciate di strutture nuove o da rinnovare. Valori certificati CE secondo ETA

ACCIAIO SPECIALE CAMPI DI IMPIEGO Giunzione di elementi lignei secondari con funzione di supporto per il rivestimento legno massiccio legno lamellare XLAM (Cross Laminated Timber) struttura a telaio (platform frame) LVL pannelli a base di legno

190

WKF

L‘acciaio S350 ad alta resistenza garantisce elevate resistenze a flessione

GEOMETRIA Rinforzi progettati per garantire elevata rigidità. L‘installazione è semplice e veloce

FORI ASOLATI Fissaggio tramite viti, chiodi o ancoranti. Asole alla base e sulla flangia verticale, per ampia discrezionalità nel fissaggio

ANCORANTI


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

RIVESTIMENTO Fissa l‘ossatura lignea alla parete, permettendo la creazione dello spazio per accogliere l‘isolante termico e l‘eventuale membrana impermeabilizzante di elementi in legno a supporti metallici

AMPIA GAMMA Disponibile in varie misure, permette l‘utilizzo di cappotti termici di spessori differenti. Ideale per applicazione in ambienti esterni protetti e ventilati

CODICI E DIMENSIONI

S350

GALV

5

4 3

2

1

H

H

P

codice WKF120 2 WKF140 3 WKF160 4 WKF180 5 WKF200 1

P

B

tipo WKF120 WKF140 WKF160 WKF180 WKF200

B

B [mm] 60 60 60 60 60

P [mm] 54 54 54 54 54

P

H [mm] 120 140 160 180 200

P

B

s [mm] 2,5 2,5 2,5 2,5 2,5

H

H

H

n Ø5 [pz] 8 8 8 8 8

P

B

n Ø8,5 [pz] 1 1 1 1 1

n Øv [pz] 1 - Ø8,5 x 41,5 1 - Ø8,5 x 41,5 1 - Ø8,5 x 41,5 1 - Ø8,5 x 41,5 1 - Ø8,5 x 41,5

B

n ØH [pz] 2 - Ø8,5 x 16,5 2 - Ø8,5 x 16,5 2 - Ø8,5 x 16,5 2 - Ø8,5 x 16,5 2 - Ø8,5 x 16,5

pz/conf 100 100 100 100 100

PRODOTTI ADDIZIONALI - FISSAGGI tipo

descrizione

d1 [mm]

supporto

pagina

LBA

chiodo anker

4

332

LBS

viti per piastre

5

332

SKR

ancorante avvitabile

10

296

VINYLPRO

ancorante chimico

M8

314

WKF

191


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

WINK

Angolari vari

Piastre forate tridimensionali in acciaio al carbonio con zincatura galvanica

CAMPI DI IMPIEGO Giunzioni legno-legno e legno-cemento legno massiccio legno lamellare XLAM (Cross Laminated Timber) struttura a telaio (platform frame) LVL pannelli a base di legno

192

WINK

CERTIFICAZIONE Idoneità all‘uso garantita dalla marcatura CE secondo ETA

MATERIALI Versioni in acciaio inossidabile A2 e zincature colorate

DIMENSIONI Geometrie ideali per qualunque applicazione


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI WBO 50/60/90

S250

GALV

3

2

1

H H

H

P

P

B

codice PF101035 1 2 PF101030 3 PF101040

tipo WBO5040 WBO6045 WBO9040

B [mm] 40 45 40

P

B

P [mm] 50 60 90

H [mm] 50 60 90

B

s [mm] 2,5 2,5 3,0

n Ø5 [pz] 8 12 16

n Ø11 [pz] 2 2 4

l

l

l

l

l

l

pz/conf 150 50 100

WVS 60

S250

GALV

2

1

3

H

H

P

P

B

codice PF100081 1 2 PF100121 3 PF101025

tipo WVS08060 WVS12060 WVS9060B

B [mm] 55 55 60

H

P

B

P [mm] 60 60 60

H [mm] 80 120 90

s [mm] 2,0 2,0 2,5

B

n Ø5 [pz] 15 15 9

n Øv [pz] 1 - Ø5 x 30

n ØH [pz] 1 - Ø10 x 30

-

l l l

pz/conf 100 100 100

LOG

S235

GALV

C 1

H

2

C H

P

codice 1 PF706010 2 PF706065

P

B

tipo LOG210 LOG250

B [mm] 40 40

P [mm] 65 52

H [mm] 78 125

B

C [mm] 210 250

s [mm] 2,0 2,0

n Ø5 [pz] 9 8

n Ø8,5 [pz] 1

-

l l

pz/conf 25 25

WINK

193


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI WBO 135°

S250

GALV

2

1

H H 135°

135°

P

P

B

codice PF101005 1 2 PF101010

tipo WBO13509 WBO13510

B [mm] 65 90

P [mm] 90 100

H [mm] 90 100

B

s [mm] 2,5 3,0

n Ø5 [pz] 20 28

n Ø11 [pz] 5 6

n Ø13 [pz] 2

l

l

l

l

WHO 40/40/60

pz/conf 100 40

S250

GALV

3

2

1

B

P

H

H

H

codice PF101160 1 2 PF101165 3 PF101170

tipo WHO4040 WHO4060 WHO6040

P

B

P

B [mm] 40 60 40

P [mm] 40 40 60

H [mm] 40 40 60

B

s [mm] 2,0 2,0 2,0

n Ø5 [pz] 8 12 12

-

l l l

WHO 40/60

pz/conf 200 150 150

S235

GALV

2

1

H

H

P

codice PF101150 2 PF101155 1

194

WINK

P

B

tipo WHO4020 WHO6020

B [mm] 20 20

B

P [mm] 40 60

H [mm] 40 60

s [mm] 3,0 3,0

n Ø5 [pz] 4 4

-

l l

pz/conf 200 200


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

WHO 120/200

S250

GALV

2

1

H

H

P

P

B

B

codice PF101070 2 PF101175 1

tipo WHO120 WHO200

B [mm] 40 100

P [mm] 95 100

H [mm] 120 200

s [mm] 3,0 2,5

n Ø5 [pz] 16 75

-

l l

pz/conf 100 25

WHO 4 mm

S250

GALV

2

1

3

H

H H

P

codice PF101130 2 PF101135 3 PF101140 1

tipo WHO060 WHO080 WHO100

B

P

B

B [mm] 60 80 100

P [mm] 80 80 80

H [mm] 160 160 160

B

P

s [mm] 4,0 4,0 4,0

n Ø5 [pz] 15 20 23

-

l l l

pz/conf 50 25 25

WINK

195


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI WZU 90/155

S250

GALV

2

1

H

H

P

B

codice PF101080 1 2 PF101090

tipo WZU09035 WZU15550

P

B

B [mm] 40 40

P [mm] 35 50

H [mm] 90 155

s [mm] 3,0 3,0

n Ø5 [pz] 11 14

n Ø11 [pz] 1 3

l

l

l

l

pz/conf 100 100

WZU 200/300/400

S250

GALV

3

2

1

4

5

6

H

H

H

H

H

H

7

H P

B

B

P

B

P

B

P

B

P

codice PF101100 2 PF101105 3 PF101110 4 PF101115 5 PF101120 6 PF101125

tipo WZU2002 WZU3002 WZU4002 WZU2004 WZU3004 WZU4004

B [mm] 40 40 40 40 40 40

P [mm] 40 40 40 40 40 40

H [mm] 200 300 400 200 300 400

s [mm] 2,0 2,0 2,0 4,0 4,0 4,0

n Ø5 [pz] 19 25 34 19 25 34

n Ø14 [pz] 1 1 1 1 1 1

PF700005

WZUBS43

40

43

10

-

-

1

1

7

196

P

WINK

B

P

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

-

-

B

pz/conf 100 50 50 50 50 25 50


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

WZU STRONG

S250

GALV

2

1

3

H H H

P

P

P B

codice 1 2 3

PF103010 PF103015 PF103020

tipo WZU342 WZU422 WZU482

B [mm] 40 60 60

B

B

P [mm] 182 222 123

H [mm] 340 420 480

s [mm] 2,0 2,0 2,5

n Ø5 [pz] 39 79 72

n Ø13 [pz] 1 -

n Ø18 [pz] 1 -

n Ø22 [pz] 1

rondella* 160 x 50 x 15 Ø12,5 200 x 60 x 20 Ø16,5 115 x 70 x 20 Ø20,5

pz/conf l

l

l

l

l

l

10 10 10

* rondella inclusa nella confezione

MONTAGGIO

1

2

3

4

5

6

Possibilità di pre-montaggio in stabilimento per velocizzare la posa di pannelli prefabbricati

WINK

197


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

VALORI STATICI  GIUNZIONE A TRAZIONE  LEGNO/CEMENTO WZU con rondella 2

1

3

La chiodatura può avvenire anche con schemi differenti

VALORI CARATTERISTICI

configurazione

TIPO

tipo chiodi LBA

1

WZU 342

angolare WZU con rondella viti LBS chiodi LBA

2

WZU 422

angolare WZU con rondella viti LBS chiodi LBA

3

WZU 482

angolare WZU con rondella

viti LBS

PRINCIPI GENERALI • I valori caratteristici sono secondo normativa EN 1995:2008 ed in accordo a ETA. • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

I coefficienti γacciaio , γm e kmod sono da assumersi in funzione della normativa vigente utilizzata per il calcolo. • Il fissaggio al calcestruzzo è da verificare a parte. • Il dimensionamento e la verifica degli elementi in legno e in calcestruzzo devono essere svolti a parte. • I valori di resistenza sono validi per le ipotesi di calcolo definite in tabella; condizioni al contorno differenti (es. distanze minime dai bordi) devono essere verificate.

198

WINK

fissaggio fori Ø5 Ø x L [mm] Ø4,0 x 40 Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 40 Ø5,0 x 50 Ø4,0 x 40 Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 40 Ø5,0 x 50 Ø4,0 x 40 Ø4,0 x 60 Ø5,0 x 40 Ø5,0 x 50

nv [pz] 12 12 15 15 20 20

R1,k legno [kN] 18,84 23,16 18,84 23,16 23,55 28,95 23,55 28,95 31,40 38,60 31,40 38,60

R1,k acciaio [kN]

γacciaio

11,60

γm0

17,30

γm0

21,70

γm0


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI WVB 70-90-100 ACCIAIO INOSSIDABILE A2

AISI 304

A2

3

2

1

4

5

H H

P

P

B

codice AI7055 1 2 AI9065 3 AI9065R 4 AI10090 5 AI10090R

P

B

P [mm] 70 90 90 105 105

H [mm] 70 90 90 105 105

B

tipo AIWBO070 AIWBR090 AIWBO090 AIWBR100 AIWBO100

H

H

H

B [mm] 55 65 65 90 90

P

s [mm] 2,0 2,5 2,5 2,5 2,5

P

B

n Ø5 [pz] 14 16 18 26 26

n Ø11 [pz] 2 2 2 4 6

B

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

pz/conf 100 100 100 50 50

WVB 70-90-100 ZINCATURA GALVANICA NERA

S235

GALV

3

2

1

4

5

H H

P

P

codice NO14702 1 2 NO16705 3 NO20902 4 NO20905 5 NO2842 6 NO2862

tipo NOWBR070 NOWBO070 NOWBR090 NOWBO090 NOWBR100 NOWBO100

P

B

B [mm] 55 55 65 65 90 90

H

H

H

B

6

P

B

P [mm] 70 70 90 90 100 100

H [mm] 70 70 90 90 100 100

P

B

s [mm] 2,0 2,0 2,5 2,5 3,0 3,0

n Ø5 [pz] 14 16 20 20 28 28

H

B

n Ø11 [pz] 2 2 2 5 4 6

n Ø13 [pz] 2 2

P

B

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

pz/conf 100 100 100 100 50 50

WVB 70-90-100 ZINCATURA GALVANICA GIALLA

S235

GALV

2

1

3

H

H H

P

codice GI001015 1 2 GI001020 3 GI001025

P

B

tipo GIWBR065 GIWBR085 GIWBR100

B [mm] 55 65 90

P

B

P [mm] 65 85 100

H [mm] 65 85 100

s [mm] 2,5 2,5 3,0

nA [n. x mm] 16 x Ø5 16 x Ø5 -

B

nB [n. x mm] 12 x Ø8,5 32 x Ø7

nC [n. x mm] 2 x Ø11 2 x Ø13 2 x Ø14

l

l

l

l

l

l

pz/conf 50 25 20

WINK

199


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

SCARPE METALLICHE GAMMA

BSAW

BSAS

BSAG

BSAD

BSIS

BSA - scarpe ad ali esterne

BSIG

BSI - scarpe ad ali interne

APPLICAZIONI La scarpa può essere giuntata su travi disposte in piano o inclinate. La scarpa può essere soggetta a sollecitazione combinata.

I valori di resistenza dipendono dalla messa in opera e dal tipo di supporto. Le principali configurazioni sono:

LEGNO / CLS

LEGNO / LEGNO TRAVE / TRAVE

TRAVE / PILASTRO

TRAVE / TRAVE

TRAVE / PILASTRO

LEGNO / OSB TRAVE / PARETE

FV

F LAT

F UP

INSTALLAZIONE - Distanze minime LEGNO - LEGNO

a4,c

a4,c

primo connettore estradosso trave

a4,c [mm]

Ø8

hmin

LEGNO - CLS

hef

≥ 5d

a4,c

vite LBS Ø5

≥ 20

≥ 25

ancorante VINYLPRO Ø10 Ø12

spessore minimo supporto

hmin [mm]

diametro del foro nel calcestruzzo

d0 [mm]

10

12

14

coppia di serraggio

Tinst [Nm]

10

20

40

hef + 30 mm ≥ 100

hef = profondità effettiva di ancoraggio nel calcestruzzo

200

chiodo LBA Ø4


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

INSTALLAZIONE - Fissaggi LEGNO - LEGNO

TRAVE PRINCIPALE nH)

BSAW / BSAS

TRAVE SECONDARIA nJ)

CHIODATURA PARZIALE

BSIS

Chiodi nH posizionati nella colonna più vicina alla flangia laterale della scarpa

Chiodi nJ disposti in maniera alternata

CHIODATURA TOTALE

Chiodi nH in tutti i fori

LEGNO - LEGNO - grande misura BSAG

Chiodi nJ in tutti i fori

TRAVE PRINCIPALE nH)

TRAVE SECONDARIA nJ)

CHIODATURA PARZIALE

BSIG

Chiodi nH posizionati nella colonna più vicina alla flangia laterale della scarpa

( ) Chiodi nJ disposti in maniera alternata, evitando i fori marcati in rosso

CHIODATURA TOTALE

TRAVE PRINCIPALE nH)

BSAW / BSAS

+

( ) Chiodi nJ in tutti i fori, evitando i fori marcati in rosso

Chiodi nH in tutti i fori

LEGNO - CEMENTO

+

TRAVE SECONDARIA nJ)

FISSAGGIO ANCORANTI nbolt)

BSAG

Gli ancoranti nbolt devono essere disposti in maniera simmetrica rispetto all’asse verticale. Almeno due ancoranti devono essere sempre posizionati nei due fori superiori.

Chiodi nJ posizionati secondo schemi di chiodatura totale riportati sopra

INSTALLAZIONE - Dimensioni consigliate TRAVE SECONDARIA bJ

hJ

H

altezza trave secondaria [mm]

hJ MIN [mm] hJ MAX [mm]

chiodo LBA Ø4

vite LBS Ø5

H + 12 mm

H + 17 mm 1,5 H

B

B = base scarpa / H = altezza scarpa / bJ = base trave secondaria / hJ = altezza trave secondaria

201


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

BSA

Scarpe metalliche ad ali esterne Piastra forata tridimensionale in acciaio al carbonio con zincatura galvanica

EFFICACE Sistema standardizzato, certificato, rapido ed economico

FLESSIONE DEVIATA CAMPI DI IMPIEGO

Possibilità di fissaggio della trave in flessione deviata, ovvero ruotata rispetto al proprio asse

Giunzioni a taglio legno-legno e legno-cemento, sia ad angolo retto che in flessione deviata legno massiccio legno lamellare XLAM (Cross Laminated Timber) LVL pannelli a base di legno

202

BSA

LEGNO E CALCESTRUZZO Adatta all‘utilizzo sia su legno che su calcestruzzo

OMOLOGATA Certificazione per utilizzo su OSB. La versione ondulata presenta graffe di montaggio che agevolano l‘installazione

ANCORANTI


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

PERFORMANTE La distribuzione della chiodatura sulla trave secondaria ottimizza la performance statica, consentendo uno spessore contenuto della scarpa. Il sistema che ne risulta è leggero ed economico

FLESSIONE DEVIATA Le ali della scarpetta permettono l‘esecuzione di giunzioni con qualunque inclinazione rispetto all‘asse

OMOLOGATA Versioni omologate per fissaggio diretto su pannelli OSB, per la giunzione di travi a „I“ e per giunzioni legno-calcestruzzo

BSA

203


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI BSAW - ONDULATA 37

37,5

H

70

B

BSAS - LISCIA 39

43

H

80

204

BSA

B

codice PF201100 PF201105 PF201110 PF201115 PF201120 PF201200 PF901365 PF201205 PF901370 PF201135 PF201210 PF901375 PF901380 PF201150 PF201155 PF901385

tipo BSA40110W BSA45108W BSA51105W BSA60100W BSA60130W BSA60160W BSA70125W BSA70155W BSA80120W BSA80150W BSA80180W BSA90145W BSA100140W BSA100170W BSA115163W BSA120160W

B [mm] 40 45 51 60 60 60 70 70 80 80 80 90 100 100 115 120

H [mm] 110 108 105 100 130 160 125 155 120 150 180 145 140 170 163 160

s [mm] 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5

codice PF201249 PF201250 PF201254 PF201255 PF201256 PF201253 PF201257 PF201260 PF201300 PF201263 PF201267 PF201270 PF201273 PF901390 PF201285 PF201280 PF201283 PF201287 PF901305 PF201310 PF202024 PF202028 PF201315 PF901395 PF201319 PF201320 PF201317 PF901320 PF201325 PF201326 PF201330 PF201335 PF901340 PF201345 PF201350 PF201355 PF901360

tipo BSA32114S BSA40110S BSA46117S BSA46137S BSA46207S BSA5070S BSA51105S BSA51135S BSA60100S BSA63158S BSA6468S BSA6498S BSA64128S BSA70125S BSA70155S BSA7690S BSA76122S BSA76152S BSA80120S BSA80140S BSA80150S BSA80180S BSA80210S BSA90145S BSA92144S BSA92184S BSA10090S BSA100140S BSA100160S BSA100170S BSA100200S BSA120120S BSA120160S BSA120190S BSA140139S BSA140160S BSA140180S

B [mm] 32 40 46 46 46 50 51 51 60 63 64 64 64 70 70 76 76 76 80 80 80 80 80 90 92 92 100 100 100 100 100 120 120 120 140 140 140

H [mm] 114 110 117 137 207 70 105 135 100 158 68 98 128 125 155 90 122 152 120 140 150 180 210 145 144 184 90 140 160 170 200 120 160 190 139 160 180

s [mm] 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

-

l

l

l

l

l

l

l l

-

l

l

l

l

l

l

l

l

l

-

l

l

l

l

l

l

l

l

l

-

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l l

-

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

pz/conf 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50

pz/conf 50 50 50 50 25 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 40 50 50 25 25 50 50 50 25 25 25 50 25 25 25 25


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

BSAG - GRANDE MISURA 41

61

H

B

BSAD - 2 PEZZI 42

42

ESTERNO

ANCORANTI

codice PF201400 PF201405 PF201410 PF201415 PF201420 PF201425 PF201430 PF201435 PF201440 PF201445 PF201450 PF201455 PF201460 PF201465 PF201470

tipo BSA100240G BSA100280G BSA120240G BSA120280G BSA140240G BSA140280G BSA160160G BSA160200G BSA160240G BSA160280G BSA160320G BSA180220G BSA180280G BSA200200G BSA200240G

B [mm] 100 100 120 120 140 140 160 160 160 160 160 180 180 200 200

H [mm] 240 280 240 280 240 280 160 200 240 280 320 220 280 200 240

s [mm] 2,5 2,5 2,5 2,5 2,5 2,5 2,5 2,5 2,5 2,5 2,5 2,5 2,5 2,5 2,5

codice PF203005 PF203010 PF203015

tipo BSD30100 BSD30140 BSD30180

B [mm] 25 25 25

H [mm] 100 140 180

s [mm] 2,0 2,0 2,0

l

l

l

l

pz/conf 20 20 20 20 20 20 15 15 15 15 15 10 10 10 10

-

pz/conf 25 25 25

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l

l l l

H

80

B

SOLLECITAZIONI

MATERIALE E DURABILITÀ

FV F LAT

BSA: acciaio al carbonio S250GD con zincatura Z275. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008).

CAMPO D‘IMPIEGO

F UP

Giunzioni legno-legno Giunzioni legno-OSB (BSAW, BSAS) Giunzioni legno-calcestruzzo Giunzioni legno-acciaio

PRODOTTI ADDIZIONALI - FISSAGGI tipo

descrizione

d [mm]

supporto

pagina

LBA

chiodo Anker

4

332

LBS

vite per piastre

5

332

AB1

ancorante meccanico

M8 - M10 - M12

302

VINYLPRO

ancorante chimico

M8 - M10 - M12

314

EPOPLUS

ancorante chimico

M8 - M10 - M12

322

BSA

205


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

VALORI STATICI  GIUNZIONE LEGNO/LEGNO CHIODATURA PARZIALE / TOTALE (1) FV

FV FLAT

H

B

CHIODATURA PARZIALE NUMERO FISSAGGI

BSAW - ONDULATA B [mm] 40 45 51 60 60 60 70 70 80 80 80 90 100 100 115 120

H [mm] 110 108 105 100 130 160 125 155 120 150 180 145 140 170 163 160

chiodi LBA d x L [mm] Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60

nH (2) [pz] 8 8 8 8 10 12 10 12 10 12 14 12 12 14 14 14

CHIODATURA TOTALE

VALORI CARATTERISTICI

nJ (3) [pz] 4 4 4 4 5 6 5 6 5 6 7 6 6 7 7 7

RV,k [kN] 8,8 8,5 8,2 7,7 11,9 15,1 11,4 15,1 10,8 15,1 17,0 14,7 18,9 21,3 21,3 21,3

RLAT,k [kN] 1,9 2,1 2,3 2,5 2,9 3,2 3,2 3,6 3,4 3,8 4,2 4,0 6,2 6,8 7,3 7,5

NUMERO FISSAGGI

nH (2) [pz] 14 18 22 18 22 18 22 26 22 22 26 26 26

VALORI CARATTERISTICI

nJ (3) [pz] 8 10 12 10 12 10 12 14 12 12 14 14 14

CHIODATURA PARZIALE NUMERO FISSAGGI

BSAS - LISCIA B [mm] 40 46 46 46 50 51 51 60 63 64 64 64 70 70 76 76 76 80 80 80 80 80

H [mm] 110 117 137 207 70 105 135 100 158 68 98 128 125 155 90 122 152 120 140 150 180 210

chiodi LBA d x L [mm] Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40

nH (2) [pz] 8 8 10 14 4 8 10 8 12 4 8 10 10 12 6 10 12 10 10 12 14 16

RV,k [kN] 8,7 9,0 11,8 16,9 3,6 8,1 11,5 7,6 15,0 3,4 7,4 10,9 10,5 15,0 5,9 10,2 15,0 9,9 12,3 14,8 18,8 18,8

RLAT,k [kN] 5,0 5,8 6,5 6,3 7,1 6,7 7,7 8,4 8,1 12,3 13,6 14,6 15,0

Vadm [kg] 571 714 857 714 857 714 857 1000 857 857 1000 1000 1000

CHIODATURA TOTALE

VALORI CARATTERISTICI

nJ (3) [pz] 4 4 6 8 2 4 6 4 6 2 4 6 6 6 4 6 6 6 6 6 8 8

RV,k [kN] 13,2 21,2 26,5 20,2 26,5 19,0 26,5 30,2 26,5 33,1 37,8 37,8 37,8

VALORI AMMISSIBILI

RLAT,k [kN] 1,9 2,1 2,4 2,9 1,3 2,3 2,6 2,6 3,6 1,5 2,7 3,6 3,7 3,8 2,9 3,9 3,9 4,0 4,0 4,0 4,8 4,8

NUMERO FISSAGGI

nH (2) [pz] 14 22 8 14 18 18 22 12 18 22 18 20 22 26 30

VALORI CARATTERISTICI

nJ (3) [pz] 8 12 4 8 10 10 12 6 10 12 10 10 12 14 16

RV,k [kN] 13,0 26,3 5,6 12,6 19,2 18,6 26,3 10,4 18,0 26,3 17,5 22,5 26,3 30,0 33,8

RLAT,k [kN] 4,9 6,7 2,9 5,1 5,9 6,2 7,1 4,4 6,5 7,4 6,6 6,7 7,6 8,4 9,1

VALORI AMMISSIBILI

Vadm [kg] 571 857 286 571 714 714 857 429 714 857 714 714 857 1000 1143 segue >

206

BSA


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

CHIODATURA PARZIALE NUMERO FISSAGGI

BSAS - LISCIA B [mm] 90 92 92 100 100 100 100 100 120 120 120 140 140 140

H [mm] 145 144 184 90 140 160 170 200 120 160 190 139 160 180

chiodi LBA d x L [mm] Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60

nH (2) [pz] 12 12 14 6 12 12 14 16 10 14 16 12 14 16

CHIODATURA TOTALE

VALORI CARATTERISTICI

nJ (3) [pz] 6 6 8 4 6 6 8 8 6 8 8 6 8 8

RV,k [kN] 14,2 14,1 18,8 8,7 18,9 18,9 23,6 23,6 15,3 23,6 23,6 18,9 23,6 23,6

NUMERO FISSAGGI

RLAT,k [kN] 4,2 4,2 5,2 4,8 6,5 6,5 7,7 7,7 7,0 8,5 8,5 7,4 9,1 9,1

nH (2) [pz] 22 22 26 12 22 24 26 30 18 26 30 22 26 30

VALORI CARATTERISTICI

nJ (3) [pz] 12 12 14 6 12 12 14 16 10 14 16 12 14 16

CHIODATURA PARZIALE NUMERO FISSAGGI

BSAG - GRANDE MISURA B [mm] 100 100 120 120 140 140 160 160 160 160 160 180 180 200 200

H [mm] 240 280 240 280 240 280 160 200 240 280 320 220 280 200 240

chiodi LBA d x L [mm] Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60

nH (2) [pz] 24 28 24 28 24 28 16 20 24 28 32 22 28 20 24

RV,k [kN] 40,7 47,3 40,7 47,3 40,7 47,3 21,2 30,7 40,7 47,3 52,0 35,7 47,3 30,7 40,7

RV,k [kN] 25,7 25,4 30,0 15,2 33,1 33,1 37,8 42,5 27,1 37,8 42,5 33,1 37,8 42,5

RLAT,k [kN] 8,0 8,1 9,0 7,2 12,3 12,3 13,5 14,6 11,7 14,9 16,2 14,3 16,0 17,5

VALORI AMMISSIBILI

Vadm [kg] 857 857 1000 429 857 857 1000 1143 714 1000 1143 857 1000 1143

CHIODATURA TOTALE

VALORI CARATTERISTICI

nJ (3) [pz] 16 18 16 18 16 18 10 12 16 18 20 14 18 12 16

ANCORANTI

NUMERO FISSAGGI

RLAT,k [kN] 10,7 10,8 12,3 12,6 13,7 14,1 11,1 12,3 15,0 15,5 15,9 15,2 16,7 13,7 16,9

nH (2) [pz] 46 54 46 54 46 54 30 38 46 54 62 42 54 38 46

VALORI CARATTERISTICI

nJ (3) [pz] 30 34 30 34 30 34 18 22 30 34 38 26 34 22 30

RV,k [kN] 75,6 85,1 75,6 85,1 75,6 85,1 41,6 56,7 75,6 85,1 94,6 66,2 85,1 56,7 75,6

RLAT,k [kN] 19,9 20,3 22,9 23,5 25,6 26,4 19,9 22,4 27,9 29,0 30,0 27,0 31,3 25,0 31,3

VALORI AMMISSIBILI

Vadm [kg] 2143 2429 2143 2429 2143 2429 1286 1571 2143 2429 2714 1857 2429 1571 2143

PRINCIPI GENERALI

NOTE

• I valori caratteristici sono secondo normativa EN 1995:2008 in accordo a ETA. • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

(1) Per gli schemi di chiodatura parziale o totale si vedano le indicazioni riportate

• • • • •

a pagina 200.

(2) n = numero di fissaggi sulla trave principale H (3) n = numero di fissaggi sulla trave secondaria J

I coefficienti γm e kmod sono da assumersi in funzione della normativa vigente utilizzata per il calcolo. I valori ammissibili sono secondo normativa DIN 1052:1988. In fase di calcolo si è considerata una massa volumica degli elementi lignei pari a ρk = 350 kg/m3. Il dimensionamento e la verifica degli elementi in legno devono essere svolti a parte. Nel caso di sollecitazione FV,k parallela alla fibra si rende necessaria la chiodatura parziale. Nel caso di sollecitazione combinata deve essere soddisfatta la seguente verifica:

BSA

207


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

VALORI STATICI  GIUNZIONE LEGNO/CEMENTO ANCORANTE CHIMICO (1) FV

FV

H

B

FISSAGGI

BSAW - ONDULATA B [mm] 40 45 51 60 60 60 70 70 80 80 80 90 100 100 115 120

H [mm] 110 108 105 100 130 160 125 155 120 150 180 145 140 170 163 160

ancoranti VINYLPRO (2) [nbolt - Ø x L] (3) 2 - M10 x 110 2 - M10 x 110 2 - M10 x 110 2 - M10 x 110 2 - M10 x 110 4 - M10 x 110 2 - M10 x 110 4 - M10 x 110 2 - M10 x 110 4 - M10 x 110 4 - M10 x 110 4 - M10 x 110 4 - M10 x 110 4 - M10 x 110 4 - M10 x 110 4 - M10 x 110

chiodi LBA - Ø x L] (4)

[nJ 4 - Ø4 x 40 4 - Ø4 x 40 4 - Ø4 x 40 8 - Ø4 x 40 10 - Ø4 x 40 12 - Ø4 x 40 10 - Ø4 x 40 12 - Ø4 x 40 10 - Ø4 x 40 12 - Ø4 x 40 14 - Ø4 x 40 12 - Ø4 x 40 12 - Ø4 x 60 14 - Ø4 x 60 14 - Ø4 x 60 14 - Ø4 x 60

FISSAGGI

BSAS - LISCIA B [mm] 40 46 46 51 51 60 63 64 64 70 70 76 76 80 80 80 80 80 90 92 100 100

VALORI CARATTERISTICI

H [mm] 110 117 137 105 135 100 158 98 128 125 155 122 152 120 140 150 180 210 145 144 140 160

ancoranti VINYLPRO (2) [nbolt - Ø x L] (3) 2 - M8 x 110 2 - M10 x 110 2 - M10 x 110 2 - M8 x 110 2 - M10 x 110 2 - M8 x 110 4 - M10 x 110 2 - M8 x 110 2 - M10 x 110 2 - M10 x 110 4 - M10 x 110 2 - M10 x 110 4 - M10 x 110 4 - M10 x 110 2 - M10 x 110 4 - M10 x 110 4 - M10 x 110 4 - M10 x 110 4 - M10 x 110 4 - M10 x 110 4 - M10 x 110 4 - M10 x 110

LEGNO RV1,k [kN] 9,9 9,9 9,9 9,9 9,9 19,8 9,9 19,8 9,9 19,8 19,8 19,8 19,8 19,8 19,8 19,8

ACCIAIO RV2,k [kN] 9,9 9,9 9,9 9,9 9,9 19,8 9,9 19,8 9,9 19,8 19,8 19,8 19,8 19,8 19,8 19,8

VALORI CARATTERISTICI

chiodi LBA [nJ - Ø x L] (4) 4 - Ø4 x 40 4 - Ø4 x 40 6 - Ø4 x 40 4 - Ø4 x 40 6 - Ø4 x 40 8 - Ø4 x 40 12 - Ø4 x 40 8 - Ø4 x 40 10 - Ø4 x 40 10 - Ø4 x 40 12 - Ø4 x 40 10 - Ø4 x 40 12 - Ø4 x 40 10 - Ø4 x 40 10 - Ø4 x 40 12 - Ø4 x 40 14 - Ø4 x 40 16 - Ø4 x 40 12 - Ø4 x 40 12 - Ø4 x 40 12 - Ø4 x 60 12 - Ø4 x 60

LEGNO RV1,k [kN] 11,3 11,3 15,0 11,3 15,0 18,8 26,3 18,8 22,5 22,5 26,3 22,5 26,3 22,5 22,5 26,3 30,0 33,8 26,3 26,3 33,1 33,1

ACCIAIO RV2,k [kN] 10,6 13,2 13,2 10,6 13,2 10,6 26,4 10,6 13,2 13,2 26,4 13,2 26,4 26,4 13,2 26,4 26,4 26,4 26,4 26,4 26,4 26,4

VALORI AMMISSIBILI

Vadm [kg] 286 286 286 571 714 857 714 857 714 857 1000 857 857 1000 1000 1000

VALORI AMMISSIBILI

Vadm [kg] 286 286 429 286 429 571 857 571 714 714 857 714 857 714 714 857 1000 1143 857 857 857 857 segue >

208

BSA


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

FISSAGGI

BSAS - LISCIA B [mm] 100 100 120 120 120 140 140 140

H [mm] 170 200 120 160 190 139 160 180

ancoranti VINYLPRO (2) [nbolt - Ø x L] (3) 4 - M10 x 110 4 - M10 x 110 4 - M10 x 110 4 - M10 x 110 4 - M10 x 110 4 - M10 x 110 4 - M10 x 110 4 - M10 x 110

B [mm] 100 100 120 120 140 140 160 160 160 160 160 180 180 200 200

H [mm] 240 280 240 280 240 280 160 200 240 280 320 220 280 200 240

chiodi LBA - Ø x L] (4)

[nJ 14 - Ø4 x 60 16 - Ø4 x 60 10 - Ø4 x 60 14 - Ø4 x 60 16 - Ø4 x 60 12 - Ø4 x 60 14 - Ø4 x 60 16 - Ø4 x 60

ancoranti VINYLPRO (2) [nbolt - Ø x L] (3) 6 - M12 x 130 6 - M12 x 130 6 - M12 x 130 6 - M12 x 130 6 - M12 x 130 6 - M12 x 130 4 - M12 x 130 6 - M12 x 130 6 - M12 x 130 6 - M12 x 130 6 - M12 x 130 6 - M12 x 130 6 - M12 x 130 6 - M12 x 130 6 - M12 x 130

ANCORANTI

VALORI CARATTERISTICI

FISSAGGI

BSAG - GRANDE MISURA

ESTERNO

LEGNO RV1,k [kN] 37,8 42,6 28,4 37,8 42,6 33,1 37,8 42,6

ACCIAIO RV2,k [kN] 26,4 26,4 26,4 26,4 26,4 26,4 26,4 26,4

VALORI CARATTERISTICI

chiodi LBA [nJ - Ø x L] (4) 30 - Ø4 x 60 34 - Ø4 x 60 30 - Ø4 x 60 34 - Ø4 x 60 30 - Ø4 x 60 34 - Ø4 x 60 18 - Ø4 x 60 22 - Ø4 x 60 30 - Ø4 x 60 34 - Ø4 x 60 38 - Ø4 x 60 26 - Ø4 x 60 34 - Ø4 x 60 22 - Ø4 x 60 30 - Ø4 x 60

LEGNO RV1,k [kN] 75,6 85,1 75,6 85,1 75,6 85,1 47,3 56,7 75,6 85,1 94,6 66,2 85,1 56,7 75,6

ACCIAIO RV2,k [kN] 59,4 59,4 59,4 59,4 59,4 59,4 39,6 59,4 59,4 59,4 59,4 59,4 59,4 59,4 59,4

VALORI AMMISSIBILI

Vadm [kg] 1000 1143 714 1000 1143 857 1000 1143

VALORI AMMISSIBILI

Vadm [kg] 2143 2429 2143 2429 2143 2429 1286 1571 2143 2429 2714 1857 2429 1571 2143

PRINCIPI GENERALI

NOTE

• I valori caratteristici sono secondo normativa EN 1995:2008 in accordo a ETA. • La resistenza di progetto della connessione è la minima fra la resistenza di progetto lato legno (R V1,d) e la resistenza di progetto lato acciaio (RV2,d).

(1) Per l‘ancoraggio su cemento i due fori superiori devono essere sempre fissati

• • • •

e gli ancoranti devono essere posizionati in maniera simmetrica rispetto all‘asse verticale della scarpa. (2) Ancorante chimico VINYLPRO con barre filettate (tipo INA) in classe di acciaio minima 5.8. con hef ≥ 8d. (3) n bolt = numero di ancoranti sul supporto in calcestruzzo (4) n = numero di fissaggi sulla trave secondaria J

I coefficienti γm e kmod sono da assumersi in funzione della normativa vigente utilizzata per il calcolo. I valori ammissibili sono secondo normativa DIN 1052:1988. In fase di calcolo si è considerata una massa volumica degli elementi lignei pari a ρk = 350 kg/m3. Il dimensionamento e la verifica degli elementi in legno e in calcestruzzo devono essere svolti a parte. I valori di resistenza sono validi per le ipotesi di calcolo definite in tabella.

BSA

209


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

BSI

Scarpe metalliche ad ali interne Piastra forata tridimensionale in acciaio al carbonio con zincatura galvanica

EFFICACE Sistema standardizzato, certificato, rapido ed economico

FLESSIONE DEVIATA CAMPI DI IMPIEGO Giunzioni a taglio legno-legno, sia ad angolo retto che in flessione deviata legno massiccio legno lamellare XLAM (Cross Laminated Timber) LVL pannelli a base di legno

Possibilità di fissaggio della trave in flessione deviata, ovvero ruotata rispetto al proprio asse

DISCRETA Grazie alle ali interne, la giunzione si realizza quasi „a scomparsa“

OMOLOGATA Versioni omologate per la giunzione di travi a „I“

210

BSI

ANCORANTI


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

NASCOSTA Grazie alle ali interne, la giunzione si realizza quasi a scomparsa. La chiodatura distribuita sulla trave secondaria rende il sistema leggero, efficace ed economico

FLESSIONE DEVIATA Le ali della scarpa permettono l‘esecuzione di giunzioni con qualunque inclinazione rispetto all‘asse

GRANDI DIMENSIONI Sistema rapido ed economico, che consente il fissaggio di travi di grandi dimensioni con scarpe di spessore contenuto

BSI

211


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI BSIS - LISCIA 42

42

H

80

B

BSIG - GRANDE MISURA 61

41

H

codice PF202000 PF202006 PF202010 PF901400 PF902020 PF202025 PF202030 PF901405 PF202027 PF902030 PF202035 PF202040 PF202045 PF902050 PF202055 PF202060 PF902065

tipo BSI40110S BSI60100S BSI60160S BSI70125S BSI80120S BSI80150S BSI80180S BSI90145S BSI10090S BSI100140S BSI100170S BSI100200S BSI120120S BSI120160S BSI120190S BSI140140S BSI140180S

B [mm] 40 60 60 70 80 80 80 90 100 100 100 100 120 120 120 140 140

H [mm] 110 100 160 125 120 150 180 145 90 140 170 200 120 160 190 140 180

s [mm] 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0

codice PF202410 PF202420 PF202430 PF202435 PF202455 PF202465 PF202470

tipo BSI120240G BSI140240G BSI160160G BSI160200G BSI180220G BSI200200G BSI200240G

B [mm] 120 140 160 160 180 200 200

H [mm] 240 240 160 200 220 200 240

s [mm] 2,5 2,5 2,5 2,5 2,5 2,5 2,5

l l l l l l l l l l l l l l l l l

l l l l l l l

pz/conf 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 50 25 25 25 25 25 25

pz/conf 20 20 15 15 10 10 10

B

SOLLECITAZIONI

MATERIALE E DURABILITÀ BSI: acciaio al carbonio S250GD con zincatura Z275. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008).

FV F LAT

CAMPO D‘IMPIEGO Giunzioni legno-legno Giunzioni legno-OSB (BSIS) F UP

PRODOTTI ADDIZIONALI - FISSAGGI

212

tipo

descrizione

d [mm]

LBA

chiodo Anker

4

332

LBS

vite per piastre

5

332

BSI

supporto

pagina


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

VALORI STATICI  GIUNZIONE LEGNO/LEGNO CHIODATURA PARZIALE / TOTALE (1) FV

FV FLAT

H

B

CHIODATURA PARZIALE NUMERO FISSAGGI

BSIS - LISCIA B [mm] 40 * 60 * 60 * 70 * 80 80 80 90 100 100 100 100 120 120 120 140 140

H [mm] 110 100 160 125 120 150 180 145 90 140 170 200 120 160 190 140 180

chiodi LBA d x L [mm] Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 40 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60

nH (2) [pz] 8 8 12 10 10 12 14 12 6 12 14 16 10 14 16 12 16

CHIODATURA TOTALE

VALORI CARATTERISTICI

nJ (3) [pz] 4 4 6 6 6 6 8 6 4 6 8 8 6 8 8 6 8

RV,k [kN] 8,7 7,6 15,0 10,5 10,4 14,8 12,8 14,2 8,7 18,9 23,6 23,6 15,6 23,6 23,6 18,9 23,6

NUMERO FISSAGGI

RLAT,k [kN] 1,9 2,6 3,4 3,7 4,0 4,0 4,8 4,2 4,8 6,5 7,7 7,7 7,0 8,5 8,5 7,4 9,1

nH (2) [pz] 18 22 26 22 12 22 26 30 18 26 30 22 30

VALORI CARATTERISTICI

nJ (3) [pz] 10 12 14 12 6 12 14 16 10 14 16 12 16

CHIODATURA PARZIALE NUMERO FISSAGGI

BSIG - GRANDE MISURA B [mm] 120 140 160 160 180 200 200

H [mm] 240 240 160 200 220 200 240

chiodi LBA d x L [mm] Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60 Ø4 x 60

nH (2) [pz] 24 24 16 20 22 20 24

RV,k [kN] 40,7 40,7 21,2 30,7 35,7 30,7 40,7

RLAT,k [kN] 6,7 7,6 8,4 8,0 7,2 12,3 13,5 14,6 11,7 14,9 16,2 14,3 17,5

Vadm [kg] 714 857 1000 857 429 857 1000 1143 714 1000 1143 857 1143

CHIODATURA TOTALE

VALORI CARATTERISTICI

nJ (3) [pz] 16 16 10 12 14 12 16

RV,k [kN] 18,3 26,3 30,0 25,7 16,8 33,1 37,8 42,5 27,5 37,8 42,5 33,1 42,5

VALORI AMMISSIBILI

NUMERO FISSAGGI

RLAT,k [kN] 12,3 13,3 11,1 12,3 15,2 13,7 16,9

nH (2) [pz] 46 46 30 38 42 38 46

VALORI CARATTERISTICI

nJ (3) [pz] 30 30 18 22 26 22 30

RV,k [kN] 75,6 75,6 41,6 56,7 66,2 56,7 75,6

RLAT,k [kN] 22,9 25,6 19,9 22,4 27,0 25,0 31,6

VALORI AMMISSIBILI

Vadm [kg] 2143 2143 1286 1571 1857 1571 2143

PRINCIPI GENERALI • I valori caratteristici sono secondo normativa EN 1995:2008 in accordo a ETA. • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

• • • •

I coefficienti γm e kmod sono da assumersi in funzione della normativa vigente utilizzata per il calcolo. I valori ammissibili sono secondo normativa DIN 1052:1988. In fase di calcolo si è considerata una massa volumica degli elementi lignei pari a ρk = 350 kg/m3. Il dimensionamento e la verifica degli elementi in legno devono essere svolti a parte. Nel caso di sollecitazione FV,k parallela alla fibra si rende necessaria la chiodatura parziale.

• Nel caso di sollecitazione combinata deve essere soddisfatta la seguente verifica:

NOTE (1) Per gli schemi di chiodatura parziale o totale si vedano le indicazioni riportate

a pagina 200.

(2) n = numero di fissaggi sulla trave principale H (3) n = numero di fissaggi sulla trave secondaria J

BSI

213


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

BS SPECIAL

Scarpe metalliche in materiale speciale AISI 304

BSA ACCIAIO INOSSIDABILE A2

A2

codice AI80120 AI100140

tipo BSA80120A2 BSA100140A2

B [mm] 80 100

H [mm] 120 140

s [mm] 2 2

pz/conf 50 50

S235

BSA-BSI ZINCATURA GALVANICA NERA 1

H

GALV

codice NO80120 NO100140 1 NO120120 NO120160

tipo BSA80120B BSA100140B BSA120120B BSA120160B

B [mm] 80 100 120 120

H [mm] 120 140 120 160

s [mm] 2 2 2 2

pz/conf 50 50 25 25

NO60100I NO80120I NO100140I NO120120I NO120160I

BSI60100B BSI80120B BSI100140B BSI120120B BSI120160B

60 80 100 120 120

100 120 140 120 160

2 2 2 2 2

50 50 50 25 25

B 2 2

H

B

S235

BSA-BSI ZINCATURA GALVANICA GIALLA

codice GI001030 1 GI001035 GI001040

tipo BSA60100Y BSA80120Y BSA100140Y

B [mm] 60 80 100

H [mm] 100 120 140

s [mm] 2 2 2

pz/conf 10 10 10

GI001045 GI001050 GI001055

BSI60100Y BSI80120Y BSI100140Y

60 80 100

100 120 140

2 2 2

8 8 10

2

1

2

214

GALV

BS SPECIAL


215


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

SPN

Ancoraggi forati SPU ANCORAGGIO UNI B

codice PF702010 PF702015 PF702020

tipo SPU170 SPU210 SPU250

L [mm] 170 210 250

B [mm] 36 36 36

s [mm] 2 2 2

n Ø5 [pz] 9 13 17

pz/conf 100 100 100

codice PF702025 PF702030 PF702035

tipo SPM290 SPM330 SPM370

L [mm] 290 330 370

B [mm] 32,5 32,5 32,5

s [mm] 2 2 2

n Ø5 [pz] 2 x 22 2 x 26 2 x 30

pz/conf 50 + 50 50 + 50 50 + 50

codice PF102010 PF102015 PF102020 PF102025

tipo KHR090 KHR130 KHR170 KHR210

L [mm] 90 130 170 210

B [mm] 45 75 85 95

s [mm] 2 2 2 2

n Ø5 [pz] 4x4 4x5 4x6 4 x 10

pz/conf 40 40 40 40

L

SPM ANCORAGGIO H MAX B

L

KHR CUNEO

L

L B

GANCIO HE

B L

C D

216

SPN

codice PF700010

tipo HE160

L [mm] B [mm] s [mm] C [mm] D [mm] n Ø5 [pz] n Ø13 [pz] 160 50 3 30 20 9 2

pz/conf 100


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

LBN

Piastre miste

LBN-D PIASTRA DENTATA

codice FE010195 FE010200

tipo LBND100 LBND130

misure [mm] 25 x 102 38 x 127

s [mm] 1 1

pz/conf 100 100

codice FE010240 FE010245 FE010242*

tipo LBNP30 LBNP20 -

s fissabile [mm] 3 2 -

misure [mm] Ø1,6 x 25

pz/conf 100 250 250

LBN-P GRAFFA PER PERLINATI

* chiodo di fissaggio per LBNP20 e LBNP30 (non incluso)

LBN-T a c

codice PF701070

tipo LBNT7050

a x b x c [mm] 70 x 50 x 16

s [mm] 2

fori [n. x mm] 6 x Ø3,8

pz/conf 50

codice PF705005 1 PF705010 PF705015

tipo LBNI10035 LBNI13555 LBNI18040

misure [mm] 100 x 35 135 x 55 180 x 40

s [mm] 2,5 2,5 3

-

pz/conf 50 50 50

LBNI13055Y LBNI17065Y LBNI20090Y

130 x 55 170 x 65 200 x 90

2,5 2,5 3

zincatura gialla zincatura gialla zincatura gialla

50 25 20

misure [mm] 70 x 70 90 x 90

s [mm] 3 3

zincatura gialla zincatura gialla

pz/conf 20 20

b

LBN-I

1

2 2

GI001000 GI001005 GI001010

LBN-U Ø9

codice GI001060 GI001065

tipo LBNU70 LBNU90

Ø13 Ø6,5

LBN

217


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

LBV

Piastre forate Piastre forate in acciaio al carbonio con zincatura galvanica

DUE SPESSORI Sistema semplice ed efficace commercializzato in numerosi formati negli spessori da 1,5 mm o 2,0 mm

PRONTE ALL‘USO CAMPI DI IMPIEGO

I formati rispondono a tutte le più comuni esigenze e minimizzano i tempi di installazione. Ottimo rapporto costo/prestazione

Giunzioni legno-legno

LUNGHEZZA 1,2 m legno massiccio legno lamellare XLAM (Cross Laminated Timber) LVL pannelli a base di legno

Gamma di piastre forate da 1200 mm, ideali per edifici multipiano in legno o per la progettazione in zona sismica o ventosa

CERTIFICATE Ideali per giunzioni strutturali che richiedono resistenze a trazione. Geometria e materiale garantiti dalla marcatura CE

218

LBV

ANCORANTI


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

AMPIA GAMMA Disponibili in numerosi formati, progettate per rispondere a tutte le esigenza progettuali e costruttive, dalle semplici giunzioni di travi e travetti alle piĂš importanti connessioni tra piani e interpiani

LEGNO-LEGNO Ideale per risolvere puntualmente situazioni particolari che richiedono il trasferimento di forze di trazione tra elementi lignei quali travi, pannelli strutturali e rivestimenti

TRAZIONE Formati dimensionati per le piĂš comuni giunzioni tra elementi lignei e per tutte le applicazioni che richiedono valori di resistenza a trazione. Versioni da 1200 mm ideali per giunzioni strutturali

LBV

219


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI LBV 1,5 mm

H

codice PF703100 PF703105 PF703110 PF703115 PF703120 PF703125

tipo LBV60600 LBV60800 LBV80600 LBV80800 LBV100800 LBV1001000

B [mm] 60 60 80 80 100 100

H [mm] 600 800 600 800 800 1000

n Ø5 [pz] 90 120 120 160 200 250

s [mm] 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5

codice PF703000 PF703005 PF703010 PF703015 PF703020 PF703025 PF703030 PF703035 PF703040 PF703045 PF703050 PF703055 PF703060 PF703065 PF703070 PF703075 PF703080 PF703085 PF703090 PF703095

tipo LBV40120 LBV40160 LBV60140 LBV60200 LBV60240 LBV80200 LBV80240 LBV80300 LBV100140 LBV100200 LBV100240 LBV100300 LBV100400 LBV100500 LBV120200 LBV120240 LBV120300 LBV140400 LBV160400 LBV200300

B [mm] 40 40 60 60 60 80 80 80 100 100 100 100 100 100 120 120 120 140 160 200

H [mm] 120 160 140 200 240 200 240 300 140 200 240 300 400 500 200 240 300 400 400 300

n Ø5 [pz] 12 16 21 30 36 40 48 60 35 50 60 75 100 125 60 72 90 140 160 150

s [mm] 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2

codice PF704010 PF704015 PF704020 PF704025 PF704030 PF704035 PF704040 PF704045 PF704050 PF704055 PF704060 PF704065 PF704070 PF704075 PF704080

tipo LBV401200 LBV601200 LBV801200 LBV1001200 LBV1201200 LBV1401200 LBV1601200 LBV1801200 LBV2001200 LBV2201200 LBV2401200 LBV2601200 LBV2801200 LBV3001200 LBV4001200

B [mm] 40 60 80 100 120 140 160 180 200 220 240 260 280 300 400

H [mm] 1200 1200 1200 1200 1200 1200 1200 1200 1200 1200 1200 1200 1200 1200 1200

n Ø5 [pz] 120 180 240 300 360 420 480 540 600 660 720 780 840 900 1200

s [mm] 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2

l l l l l l

pz/conf 10 10 10 10 10 10

B

LBV 2,0 mm

H B

LBV 2,0 mm x 1200 mm

H

B

220

LBV

l l l l l l l l l l l l l l l l l l l l

l l l l l l l l l l l l l l l

pz/conf 200 50 50 100 100 50 50 50 50 50 50 50 20 20 50 50 50 15 15 15

pz/conf 20 20 20 10 10 10 10 10 5 5 5 5 5 5 5


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

MATERIALE E DURABILITÀ

CAMPO D‘IMPIEGO

LBV: acciaio al carbonio S250GD con zincatura Z275. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008).

Giunzioni legno-legno

ANCORANTI

SOLLECITAZIONI F1

F1

F2

F3

F2,3

PRODOTTI ADDIZIONALI - FISSAGGI tipo

descrizione

d [mm]

supporto

pagina

LBA

chiodo Anker

4

332

LBS

vite per piastre

5

332

GEOMETRIA 10 10 10 10 10 20 20 20 20

H

Ø5

area netta

B [mm] 40 60 80 100 120

fori Area netta [pz] 2 3 4 5 6

B [mm] 140 160 180 200 220

fori Area netta [pz] 7 8 9 10 11

B [mm] 240 260 280 300 400

fori Area netta [pz] 12 13 14 15 20

B

INSTALLAZIONE LEGNO - DISTANZE MINIME F a4,c

[mm] [mm]

chiodo anker LBA Ø4 ≥ 20 ≥ 60

vite LBS Ø5 ≥ 25 ≥ 75

[mm] [mm] [mm]

chiodo anker LBA Ø4 ≥ 28 ≥ 20 ≥ 40

vite LBS Ø5 ≥ 50 ≥ 25 ≥ 50

Angolo tra forza e fibre α = 0° Connettore laterale - Bordo scarico Connettore - Estremità carica

a4,c a3,t

a3,t

a4,t

F

a4,c

a3,c

Angolo tra forza e fibre α = 90° Connettore laterale - Bordo carico Connettore laterale - Bordo scarico Connettore - Estremità scarica

a4,t a4,c a3,c

LBV

221


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

VALORI STATICI  GIUNZIONE A TRAZIONE  LEGNO/LEGNO RESISTENZA DEL SISTEMA La resistenza a trazione del sistema R1,d è la minima fra la resistenza a trazione lato piastra Rax,d e la resistenza a taglio dei connettori utilizzati per il fissaggio n · Rv,d . Nel caso in cui i connettori vengano disposti su più file si dovrà applicare il coefficiente correttivo mef .

F1

PIASTRA - RESISTENZA A TRAZIONE

TIPO LBV 1,5 mm

LBV 2,0 mm

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

B [mm] 60 80 100

s [mm] 1,5 1,5 1,5

fori Area netta [pz] 3 4 5

Rax,k [kN] 20,0 26,7 33,4

Namm [kg] 1023 1364 1705

40 60 80 100 120 140 160 180 200 220 240 260 280 300 400

2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0

2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 20

17,8 26,7 35,6 44,6 53,5 62,4 71,3 80,2 89,1 98,0 106,9 115,8 124,7 133,7 178,2

909 1364 1818 2273 2727 3182 3636 4091 4545 5000 5455 5909 6364 6818 9091

PRINCIPI GENERALI • I valori caratteristici sono secondo normativa EN 1993 e normativa EN 1995:2008. • I valori di progetto - lato piastra - si ricavano dai valori caratteristici come segue:

• Le resistenze caratteristiche a taglio sono valutate per viti / chiodi inseriti senza preforo; nel caso di viti / chiodi inseriti con preforo è possibile ottenere valori di resistenza maggiori. • I valori ammissibili sono secondo normativa DIN 1052:1988. • Si consiglia di disporre i connettori in maniera simmetrica rispetto alla retta di azione della forza.

I valori di progetto - lato connettore - si ricavano dai valori caratteristici come segue:

NOTE I coefficienti γm2 , γm e kmod sono da assumersi in funzione della normativa vigente utilizzata per il calcolo. • In fase di calcolo si è considerata una massa volumica degli elementi lignei pari a ρk = 380 kg/m3. • Il dimensionamento e la verifica degli elementi in legno devono essere svolti a parte.

222

LBV

(1) Le resistenze caratteristiche a taglio per chiodi LBA Ø4 sono valutate per piastre

con spessore = SPLATE , considerando sempre il caso di piastra spessa (SPLATE ≥ 1,5 mm) in accordo a ETA. (2) Le resistenze caratteristiche a taglio per viti LBS Ø5 sono valutate per piastre con spessore = SPLATE , considerando il caso di piastra sottile (SPLATE ≤ 0,5 d1).


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

CONNETTORI - RESISTENZA A TAGLIO ACCIAIO / LEGNO FV

L

SPLATE

b d1

FV

CHIODI LBA

VALORI CARATTERISTICI (1)

d1 [mm]

L [mm] 40 50 60 75 100

4

b [mm] 30 40 50 60 80

RV,k [kN]

LBV 1,5 mm 2,02 2,32 2,48 2,64 2,96

FV

L b d1

VALORI AMMISSIBILI

Vadm [kg] 71 71 71 71 71

LBV 2,0 mm 2,01 2,32 2,48 2,64 2,96 SPLATE

FV

VITI LBS VALORI CARATTERISTICI (2)

d1 [mm]

L [mm] 40 50 60 70

5

b [mm] 36 46 56 66

LBV 1,5 mm 1,48 1,86 2,05 2,20

RV,k [kN]

VALORI AMMISSIBILI

Vadm [kg] 53 53 53 53

LBV 2,0 mm 1,46 1,85 2,05 2,20

COEFFICIENTE CORRETTIVO mef ANGOLO TRA FORZA E FIBRE α = 0°

numero di file chiodate ≤2 ≤4 ≤6 ≤8 ≤ 10 ≤ 12 ≤ 14 ≤ 16 ≤ 18 ≤ 20

chiodi LBA 1,00 0,90 0,85 0,81 0,79 0,76 0,75 0,73 0,72 0,71

ANGOLO TRA FORZA E FIBRE α = 90°

mef

viti LBS 1,00 0,84 0,76 0,71 0,67 0,64 0,61 0,59 0,58 0,56

numero di file chiodate

chiodi LBA

≥1

1,00

mef

viti LBS

1,00

ESEMPIO DI CALCOLO  GIUNZIONE LEGNO/LEGNO La giunzione può essere realizzata sia con piastra forata (LBV) che con nastro forato (LBB). Un esempio di calcolo completo è riportato a pagina 229.

B3

LBV

223


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

LBB

Nastro forato Nastro forato in acciaio al carbonio con zincatura galvanica

DUE SPESSORI Sistema semplice ed eďŹ&#x192;cace per realizzare controventi di piano; disponibile negli spessori da 1,5 mm e 3,0 mm

MARCATURA METRICA CAMPI DI IMPIEGO

Presenza di incisioni lungo tutto il nastro per agevolare il dimensionamento e il taglio secondo le esigenze di cantiere

Giunzioni legno-legno

ACCIAIO SPECIALE legno massiccio legno lamellare XLAM (Cross Laminated Timber) LVL pannelli a base di legno

Acciaio S350 GD ad alta resistenza nella versione 1,5 mm per elevate resistenze con uno spessore ridotto

CLIPSET Set per lâ&#x20AC;&#x2DC;aggancio terminale del nastro, per realizzare comodamente controventature di piano o di falda in tutte le situazioni

224

LBB

ANCORANTI


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

CONTROVENTATURA Sistema ideale per realizzare controventature di piano in modo rapido, sicuro ed efficace. Acciaio di alta qualità; lo spessore ridotto non compromette l‘elevata resistenza a trazione. Marcatura CE per idoneità all‘uso

TRAZIONE Ideale per risolvere situazioni che richiedono il trasferimento di forze di trazione tra elementi lignei distanti tra loro: controventature, collegamento di pareti, giunzioni a sbalzo

STABILITÀ L‘estremità del nastro forato nella versione da 60 mm è integrabile con gli appositi terminali (CLIPSET) per ottenere un fissaggio stabile e sicuro su qualsiasi struttura di qualunque dimensione

LBB

225


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI LBB 1,5 mm

codice PF900040 PF900060 PF400080

tipo LBB4015 LBB6015 LBB8015

B [mm] 40 60 80

L [m] 50 50 25

n Ø5 [pz] 75 / m 125 / m 175 / m

s [mm] 1,5 1,5 1,5

codice PF400043

tipo LBB4030

B [mm] 40

L [m] 50

n Ø5 [pz] 75 / m

s [mm] 3

l l l

pz/conf 1 1 1

B

LBB 3,0 mm

l

pz/conf 1

B

CLIPSET

codice CLIPSET60

tipo LBB nastro forato LBB6015

larghezza LBB B = 60 mm

pz/conf 1

A

Il set è composto da: A Piastra terminale B Tenditore Clip-Fix C Terminale Clip-Fix

B

H [mm] L [mm] n Ø5 [pz] n Ø13 [pz] 181 43 9 + 14 2 20 334 - 404 20 150 -

s [mm] 3 2 2

pz/set 4 2 2

Il set consente di realizzare due diagonali di controvento.

C

MATERIALE E DURABILITÀ

SOLLECITAZIONI F1

B [mm] 254 76 76

F1

LBB 1,5 mm: acciaio al carbonio S350GD con zincatura Z275. LBB 3,0 mm: acciaio al carbonio S250GD con zincatura Z275. CLIPSET: acciaio al carbonio DX51D con zincatura Z275. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008). CAMPO D‘IMPIEGO Giunzioni legno-legno

PRODOTTI ADDIZIONALI - FISSAGGI tipo

descrizione

d [mm]

supporto

pagina

LBA

chiodo Anker

4

332

LBS

vite per piastre

5

332

Il montaggio del sistema deve essere eseguito con gli attrezzi consultabili nel capitolo 1 del Catalogo “Attrezzatura per costruzioni in legno„ (pag. 20)

226

LBB


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

GEOMETRIA LBB4015 / LBB4030

LBB6015

40

LBB8015 60

80

20

20

20

20

20

20

20

20

20

10 10 10 10

10 10 10 10 10 10

10 10 10 10 10 10 10 10

INSTALLAZIONE MONTAGGIO LBB

a4,c

LEGNO - DISTANZE MINIME chiodo anker LBA Ø4 ≥ 20 ≥ 60

Angolo tra forza e fibre α = 0° Connettore laterale - Bordo scarico Connettore - Estremità carica

a4,c a3,t

[mm] [mm]

≥5d ≥ 15 d

vite LBS Ø5 ≥ 25 ≥ 75

a3,t

MONTAGGIO CLIPSET TENDITORE CLIPFIX

1

Aprire il Clip-Fix

2

3

4

Inserire il nastro forato

Richiudere il Clip-Fix

Agganciare alla piastra

2

3

4

Inserire il nastro forato

Richiudere il Clip-Fix

Agganciare alla piastra

TERMINALE CLIPFIX

1

Aprire il Clip-Fix REGOLAZIONE DEL SISTEMA

A C A

B

5

Agire sul tenditore per regolare la lunghezza del sistema di controvento

LBB

227


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

VALORI STATICI  GIUNZIONE A TRAZIONE  LEGNO/LEGNO RESISTENZA DEL SISTEMA La resistenza a trazione del sistema R1,d è la minima fra la resistenza a trazione lato nastro Rax,d e fra la resistenza a taglio dei connettori utilizzati per il fissaggio n · Rv,d . Nel caso in cui i connettori vengano disposti su più file si dovrà applicare il coefficiente correttivo mef .

F1

NASTRO - RESISTENZA A TRAZIONE

TIPO LBB 1,5 mm LBB 3,0 mm

VALORI CARATTERISTICI

VALORI AMMISSIBILI

B [mm] 40 60 80

s [mm] 1,5 1,5 1,5

n. fori Area netta [pz] 2 3 4

Rax,k [kN] 17,0 25,5 34,0

Namm [kg] 955 1432 1909

40

3,0

2

26,7

1364

CONNETTORI - RESISTENZA A TAGLIO ACCIAIO / LEGNO Per le resistenze RV,k dei chiodi anker LBA e delle viti LBS si rimanda alle tabelle di pagina 334. Per i valori del coefficiente correttivo mef si rimanda alle tabelle di pagina 223.

NOTE per la progettazione sismica Considerare in maniera attenta la reale gerarchia delle resistenze sia in riferimento all‘edificio globale che all‘interno del sistema di giunzione WHT. Sperimentalmente la resistenza ultima del chiodo LBA (e della vite LBS) risulta molto maggiore rispetto alla resistenza caratteristica valutata secondo EN 1995.

Es. chiodo LBA Ø4 x 60 mm: Rv,k = 1,93 kN secondo EN1995 / Rv,k = 2,8 - 3,6 kN da prove sperimentali (variabile in funzione della tipologia di legno). I dati sperimentali derivano da test svolti all’interno del progetto di ricerca X-Rev e vengono riportati nel report scientifico Sistemi di connessione per edifici in legno: indagine sperimentale per la valutazione di rigidezza, resistenza e duttilità (DICAM - Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica - UniTN).

PRINCIPI GENERALI • I valori caratteristici sono secondo normativa EN 1993 e normativa EN 1995:2008. • I valori di progetto - lato piastra - si ricavano dai valori caratteristici come segue:

I valori di progetto - lato connettore - si ricavano dai valori caratteristici come segue:

I coefficienti γm2 , γm e kmod sono da assumersi in funzione della normativa vigente utilizzata per il calcolo.

228

LBB

• In fase di calcolo si è considerata una massa volumica degli elementi lignei pari a ρk = 380 kg/m3. • Il dimensionamento e la verifica degli elementi in legno devono essere svolti a parte. • Le resistenze caratteristiche a taglio sono valutate per viti/chiodi inseriti senza preforo; nel caso di viti/chiodi inseriti con preforo è possibile ottenere valori di resistenza maggiori. • I valori ammissibili sono secondo normativa DIN 1052:1988. • Si consiglia di disporre i connettori in maniera simmetrica rispetto alla retta di azione della forza.


TRAVI

PIASTRE FORATE

PARETI

ESTERNO

ANCORANTI

ESEMPIO DI CALCOLO  GIUNZIONE A TRAZIONE LEGNO/LEGNO F1,d

DATI DI PROGETTO

B1

• forza F1,d = 20,3 kN • classe di servizio = 2 • durata del carico = breve

• • • •

legno lamellare GL24h elemento 1: B1 = 120 mm elemento 2: H2 = 100 mm elemento 3: B3 = 120 mm

La giunzione può essere realizzata sia con nastro forato (LBB) che con piastra forata (LBV).

H2

B3

SCELTA DEL NASTRO FORATO LBB

SCELTA DELLA PIASTRA LBV

Nastro forato LBB8015 B = 80 mm s = 1,5 mm

Piastra forata LBV80600 B = 80 mm s = 1,5 mm H = 600 mm

SCELTA DEL CONNETTORE (1)

SCELTA DEL CONNETTORE (1)

Chiodo anker LBA440 d1 = 4,0 mm L = 40 mm

Chiodo anker LBA440 d1 = 4,0 mm L = 40 mm

LBB8015

LBV80600

Rax,k = 34,0 kN γm2 = 1,25 Rax,d = 27,20 kN

Rax,k = 26,7 kN γm2 = 1,25 Rax,d = 21,36 kN

LBA440

LBA440

RV,k = 2,02 kN

RV,k = 2,02 kN

n = 25 pz numero di file chiodate = 10 mef = 0,79

n = 20 pz numero di file chiodate = 10 mef = 0,79

kmod = 0,90 γm = 1,30 RV,d = 1,40 kN n . mef . RV,d = 27,62 kN

kmod = 0,90 γm = 1,30 RV,d = 1,40 kN n . mef . RV,d = 22,10 kN

R1,d = 27,20 kN

R1,d = 21,36 kN

27,2 kN ≥ 20,3 kN OK

21,36 kN ≥ 20,3 kN OK

CALCOLO RESISTENZA DEL SISTEMA (2) NASTRO / PIASTRA RESISTENZA A TRAZIONE

CONNETTORE RESISTENZA A TAGLIO

RESISTENZA DEL SISTEMA

VERIFICA

R1,d ≥ F1,d

PRINCIPI GENERALI

NOTE

Per ottimizzare il sistema di giunzione, si consiglia di adottare sempre un numero di connettori tali da ripristinare la resistenza a trazione del nastro / piastra.

(1) Nell‘esempio di calcolo si utilizzano chiodi anker LBA. Il fissaggio può essere

Si consiglia di disporre i connettori in maniera simmetrica rispetto alla retta di azione della forza.

realizzato anche con viti LBS (pag. 332). γm2 , γm e kmod sono secondo norma EN 1993 e EN 1995:2008. Nel caso in cui si voglia effettuare il calcolo secondo NTC2008 si dovrà assumere il coefficiente γm = 1,5.

(2) I coefficienti

LBB

229


230


231

4. GIUNZIONI PER ESTERNO


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

PORTAPILASTRI L’ampia scelta di portapilastri permette di rispondere a diversificate esigenze progettuali ed estetiche. La diversa combinazione delle caratteristiche geometriche e dei rivestimenti offre una gamma completa di soluzioni.

DETTAGLIO COSTRUTTIVO L’attenzione al particolare garantisce la durabilità, l’estetica e la stabilità della struttura in legno.

DISTANZA DAL TERRENO

ESTETICA Un‘adeguata distanza fra il terreno e l‘elemento ligneo scongiura il rischio di deterioramento del legno causato da spruzzi o ristagno d‘acqua.

Il rivestimento omogeneo e la cura del particolare (es. manicotto di chiusura nel TYP R) assicurano una giunzione elegante ed esteticamente gradevole.

RESISTENZA Valori di resistenza certificati e calcolati per tutte le tipologie di prodotti (ETA-10/0422).

VINCOLO DI CERNIERA

VINCOLO DI INCASTRO

Trasferimento di sollecitazioni assiali di compressione e trazione (N) e di taglio alla base (H) in funzione della tipologia di portapilastro.

Trasferimento di momento flettente (M), di sollecitazioni assiali di compressione e trazione (N) e di taglio alla base (H) con il portapilastro TYP X.

N

N

N M

H

CONTROVENTATURA NECESSARIA

232

H

CONTROVENTATURA NON NECESSARIA


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

GAMMA - GEOMETRIA TYP R regolabili R10

R20

R30

R40

R70

R90

X10S

X10R

F70

F51

F12

F11

F10

F20

F50

S40

M10

M20

M30

M51

M52

M50

M60

M70

FD10

FD20

FD30

FD40

FD50

FD60

TYP X a croce

TYP F TYP M fissi

TYP FD fissi doppi

GAMMA - ZINCATURA E RIVESTIMENTI DAC COAT

Rivestimento speciale di elevata qualità, per un‘ottima resa estetica e maggiore resistenza agli urti.

ZINCATURA A CALDO

DAC COAT

ACCIAIO INOSSIDABILE

Gli acciai inossidabili offrono un’elevata resistenza alla corrosione anche in ambienti particolarmente aggressivi.

Uno spessore adeguato di zincatura garantisce durabilità nel tempo ed evita interventi di manutenzione. ZINCATURA A CALDO CON THERMO DUST

AISI 304

A2

Trattamento superficiale ad alta durabilità con speciale vernice a polvere termoindurente colorata in funzione delle esigenze estetiche. Versioni: marrone corten / micaceo antracite

THERMO DUST

CORROSIONE Una buona resistenza alla corrosione è requisito indispensabile per la durata nel tempo degli elementi utilizzati in ambiente esterno (classe di servizio 3). Per monitorare il comportamento dei prodotti e comparare i vari rivestimenti, sono state effettuate numerose ore di esposizione in nebbia salina (ISO 9227).

Rivestimento: DAC COAT Rivestimento: ZINCATURA GALVANICA

233


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

TYP R

Portapilastro regolabile Acciaio al carbonio con zincatura Dac Coat

REGOLABILE Altezza registrabile anche a montaggio eseguito. Il sistema di regolazione viene nascosto dal manicotto, per un‘estetica ottimale

RIALZATO CAMPI DI IMPIEGO Utilizzo per giunzioni all‘esterno; idoneo per classi di servizio 1-2-3 legno massiccio legno lamellare XLAM (Cross Laminated Timber) LVL

Distanziato dal terreno per evitare spruzzi o ristagni d‘acqua e garantire elevata durabilità. Fissaggio a scomparsa sull‘elemento ligneo

CURA DEL DETTAGLIO La base è caratterizzata da un foro ausiliario per consentire il montaggio delle viti HBS+evo (incluse nella confezione)

DAC COAT Rivestimento speciale di elevata qualità, per un‘ottima resa estetica e maggiore resistenza agli urti

234

TYP R

ANCORANTI


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

ESTETICA Giunzione elegante con fissaggi a scomparsa (non visibili). Si distingue per la finitura superficiale opaca e ruvida, esteticamente gradevole

FUNZIONALITÀ L‘altezza regolabile a montaggio avvenuto permette di colmare anche a posteriori eventuali dislivelli verificatisi in fase d‘installazione

STATICA Alte resistenze a compressione nei modelli di grandi dimensioni. Elevate resistenze sia a compressione che a trazione nelle versioni con barra passante

TYP R

235


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI TYP R10

codice

tipo

FE500450 FE500455 FE500460

R10_1 R10_2 R10_3

piastra base [mm] 120 x 120 x 6 160 x 160 x 6 200 x 200 x 8

fori base [n. x mm] 4 x Ø11,5 4 x Ø11,5 4 x Ø11,5

H [mm] 130 - 165 160 - 205 190 - 250

viti

pz/conf

HBS+ evo Ø6 x 90 HBS+ evo Ø8 x 80 HBS+ evo Ø8 x 80

4 4 4

Viti incluse nella confezione

TYP R20

codice

tipo

FE500485 R20_1 FE500490 R20_2 FE500495 R20_3

piastra base [mm] 120 x 120 x 6 160 x 160 x 6 200 x 200 x 8

fori base [n. x mm] 4 x Ø11,5 4 x Ø11,5 4 x Ø11,5

H [mm] 130 - 165 160 - 205 190 - 250

barra Ø x L viti [mm] 16 x 80 HBS+ evo Ø6 x 90 20 x 120 HBS+ evo Ø8 x 80 24 x 150 HBS+ evo Ø8 x 80

pz/conf

fori base [n. x mm] 4 x Ø11,5 4 x Ø11,5

H [mm] 135-170 165-210

barra Ø [mm] 16 20

viti

pz/conf

8 x viti DISC Ø6 x 60 16 x viti DISC Ø6 x 80

4 4

4 4 4

Viti incluse nella confezione

TYP R30

codice

tipo

FE501700 R30_1 FE501705 R30_2

piastra base [mm] 120 x 120 x 6 160 x 160 x 6

Viti incluse nella confezione

SOLLECITAZIONI

MATERIALE E DURABILITÀ

F1

F2

TYP R: acciaio al carbonio S235 con rivestimento speciale Dac Coat. Utilizzo in classe di servizio 1, 2 e 3 (EN 1995:2008).

CAMPO D‘IMPIEGO Pilastri in legno Travi in legno

PRODOTTI ADDIZIONALI - FISSAGGI

236

tipo

descrizione

d [mm]

HBS+ evo

vite per legno

6-8

incluse

vite DISC

vite per TYP R30

6

incluse

XEPOX 235.4

adesivo epossidico

-

84

AB1

ancorante metallico A1

10

302

SKR

ancorante avvitabile

10

296

VINYLPRO

ancorante chimico

M10

314

EPOPLUS

ancorante chimico

M10

322

TYP R

supporto

pagina


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

GEOMETRIA E INSTALLAZIONE

1 2 3 1 2 3

piastra base A x B x S2 [mm] 120 x 120 x 6 160 x 160 x 6 200 x 200 x 8 120 x 120 x 6 160 x 160 x 6 200 x 200 x 8

altezza H [mm] 130 - 165 160 - 205 190 - 250 130 - 165 160 - 205 190 - 250

intervallo regolabilità [mm] 35 45 60 35 45 60

piastra superiore a x b x s1 [mm] 80 x 80 x 6 100 x 100 x 6 140 x 140 x 8 80 x 80 x 6 100 x 100 x 6 140 x 140 x 8

pilastro Bs, min [mm] 80 100 140 80 100 140

1 2

piastra base A x B x S2 [mm] 120 x 120 x 6 160 x 160 x 6

altezza H [mm] 135 - 170 165 - 210

intervallo regolabilità [mm] 35 45

piastra superiore d x s1 [mm] Ø80 x 6 Ø120 x 10

pilastro Bs, min [mm] 100 140

tipo TYP R10 TYP R20

tipo TYP R30

barra filettata M 16 M 20 M 24 M 16 M 20 M 24

barra filettata M 16 M 20

preforo barra Ø b x Lb [mm] 18 x 85 22 x 125 26 x 155

dado (1) (SW) [mm] 36 46 55 36 46 55

preforo barra Ø b x Lb [mm] 16 x 150 20 x 200

dado (1) (SW) [mm] 36 46

(1) Dadi secondo normativa DIN 934 (EN ISO 4032)

TYP R10

TYP R20

TYP R30

Bs, min

Bs, min

viti HBS+ evo

Bs, min

viti HBS+ evo

viti DISC

s1

s1

s1

manicotto

manicotto

manicotto

H

H

S2

S2

S2

Ø11,5

Aa

H

Ø11,5

Ø9 / Ø11 b B

Aa

Ø9 / Ø11

Ø11,5

A

d

b B

B

MONTAGGIO

1

2

3

4

5

6

TYP R

237


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

VALORI STATICI  RESISTENZA A COMPRESSIONE E TRAZIONE RESISTENZA A COMPRESSIONE VALORI AMMISSIBILI

VALORI CARATTERISTICI

sollecitazione F1

R10_1 R10_2 R10_3 R20_1 R20_2 R20_3 R30_1

R1,k legno [kN] 71,20 111,80 222,80 55,80 90,40 189,00 -

[kN] 48,30 75,40 108,60 48,30 75,40 108,60 48,30

R30_2

-

75,40

TYP R R10 R20 R30

fissaggio

R1,k acciaio

γacciaio

γm1

N1,adm [kg] 2248 3827 4439 2248 3827 4439 2546 4012

RESISTENZA A TRAZIONE - PILASTRO VALORI AMMISSIBILI

VALORI CARATTERISTICI

sollecitazione F2

R10_1 R10_2 R10_3 R20_1 R20_2 R20_3 R30_1

R2,k legno [kN] 16,08 (1) 30,16 (1) 45,24 (1) 18,70

[kN] 24,30

R30_2

62,40

36,40

TYP R R10 R20 R30

fissaggio

R2,k acciaio

γacciaio γm0

N2,adm [kg] 407 (1) 746 (1) 1103 (1) 763 2444

RESISTENZA A TRAZIONE - TRAVE VALORI AMMISSIBILI

VALORI CARATTERISTICI

sollecitazione F2

R10_1 R10_2 R10_3 R20_1 R20_2 R20_3 R30_1

R2,k legno [kN] 15,57 19,60 19,60 16,08 (1) 30,16 (1) 45,24 (1) 18,70

[kN] 24,30

R30_2

62,40

36,40

TYP R R10 R20 R30

fissaggio

PRINCIPI GENERALI • I valori caratteristici sono secondo normativa EN 1995:2008 in accordo a ETA-10/0422 • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

R2,k acciaio

γacciaio γm0

N2,adm [kg] 660 832 832 543 (1) 995 (1) 1470 (1) 763 2444

• I valori ammissibili sono secondo normativa DIN 1052:1988. • In fase di calcolo si è considerata una massa volumica degli elementi lignei pari a ρk = 350 kg/m3. • Il dimensionamento e la verifica degli elementi in legno ed in calcestruzzo devono essere svolti a parte.

NOTE (1)

I coefficienti kmod e γm sono da assumersi in funzione della normativa vigente utilizzata per il calcolo. La verifica del fissaggio lato cemento deve essere svolta a parte.

238

TYP R

I valori ad estrazione sono stati calcolati considerando solo la resistenza offerta dalla barra filettata fissata con resina epossidica (si consiglia l‘utilizzo di adesivo Xepox 235.4). I valori ad estrazione caratteristici sono stati calcolati secondo DIN 1052:2004. I valori ad estrazione ammissibili sono stati calcolati considerando la resistenza ammissibile a taglio del legno sulla superficie del foro.


239


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

R40 R

S235

ETA 10/0422

DAC COAT

Portapilastro regolabile con barra passante a base rettangolare

Installazione agevole dei tasselli grazie alla base rettangolare Rivestimento superficiale di alta qualità (Dac Coat)

codice

tipo

FE500280 FE500285

R40_3 R40_4

piastra inf. [mm] 160 x 100 x 6 160 x 100 x 6

fori inf. [n. x mm] 4 x Ø11,5 4 x Ø11,5

piastra sup. [mm] 100 x 100 x 6 100 x 100 x 6

fori sup. [n. x mm] 4 x Ø11 4 x Ø11

barra Ø x L pz/conf [mm] 20 x 150 1 24 x 250 1

• resistenza ammissibile a compressione: R40_3 - Nadm = 2660 kg; R40_4 - Nadm = 3219 kg

R40 Q

S235

ETA 10/0422

DAC COAT

Portapilastro regolabile con barra passante a base quadrata

Versatilità di impiego e di montaggio Rivestimento superficiale di alta qualità (Dac Coat)

codice

tipo

FE500265 FE500270

R40_1 R40_2

piastra inf. [mm] 100 x 100 x 6 100 x 100 x 6

fori inf. [n. x mm] 4 x Ø11,5 4 x Ø11,5

piastra sup. [mm] 70 x 70 x 6 80 x 80 x 6

fori sup. [n. x mm] 2 x Ø6 4 x Ø11

• resistenza ammissibile a compressione: R40_1 - Nadm = 1479 kg; R40_2 - Nadm = 2276 kg

240

TYP R

barra Ø x L pz/conf [mm] 16 x 99 1 20 x 99 1


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

R70

S235

ETA 10/0422

DAC COAT

Portapilastro annegato nel cemento con piastra regolabile

Giunzione a scomparsa regolabile in altezza Rivestimento superficiale di alta qualità (Dac Coat)

codice

tipo

FE500440 FE500445

R70_1 R70_2

piastra [mm] 100 x 100 x 8 140 x 140 x 8

fori [n. x mm] 4 x Ø11 4 x Ø11

barra Ø x L [mm] 20 x 350 24 x 450

pz/conf 1 1

R90

GALV

Portapilastro regolabile con vite passante

Regolabile in altezza Rapido da installare

codice

tipo

FE500335

R90_1

piastra inf. [mm] 100 x 100 x 5

fori inf. [n. x mm] 4 x Ø11,5

piastra sup. altezza [mm] [mm] Ø80 x 6 130 - 170

vite Ø x L [mm] 16 x 90

pz/conf

TYP R

1

241


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

TYP X

Portapilastro a croce Acciaio al carbonio con zincatura a caldo

INCASTRO Resistente a momento flettente per la realizzazione di vincoli di incastro alla base

INNOVATIVO CAMPI DI IMPIEGO Utilizzo per giunzioni resistenti a momento. Adatto allâ&#x20AC;&#x2DC;uso in ambienti esterni (classi di servizio 1-2-3) legno massiccio legno lamellare XLAM (Cross Laminated Timber) LVL

Domanda di brevetto depositata

DUE VERSIONI Senza fori, da utilizzare con spinotti autoforanti, spinotti lisci o bulloni; con fori, utilizzabile con resina epossidica

VERSATILE DiďŹ&#x20AC;erenti gradi di resistenza in funzione della configurazione di fissaggio utilzzata

242

TYP X

ANCORANTI


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

GIUNTO A MOMENTO La configurazione a croce e la disposizione dei fissaggi sono studiate per garantire una resistenza a momento del giunto, creando un vincolo statico semirigido alla base

STRUTTURE LIBERE Il vincolo statico alla base assorbe le forze orizzontali consentendo la realizzazione di pergole o gazebi che non necessitano di controventi, rimanendo aperte su tutti i lati

INVISIBILE E DUREVOLE Le lame interne, la piastrina rialzata e la piastra di base consentono una giunzione a scomparsa e un adeguato rialzo da terra, per una maggiore durabilitĂ . Studiato per accogliere pilastri di tutte le dimensioni

TYP X

243


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI TYP XS10

piastra base [mm] 220 x 220 x 10

fori base [n. x mm] 4 x Ø13

altezza [mm] 300

s lame [mm] 6

lame a croce lisce

pz/conf

piastra base [mm] TYPXR101212 XR10_1 220 x 220 x 10

fori base [n. x mm] 4 x Ø13

altezza [mm] 300

s lame [mm] 6

lame a croce fori Ø8

pz/conf

codice

tipo

TYPXS101212 XS10_1

1

TYP XR10

codice

SOLLECITAZIONI

tipo

1

MATERIALE E DURABILITÀ TYP X: Acciaio al carbonio S235 con zincatura a caldo (spessore ≥ 40 μm). Utilizzo in classe di servizio 1, 2 e 3 (EN 1995:2008).

N

CAMPO D‘IMPIEGO H

Pilastri in legno per vincolo di incastro

H

MX

MY

PRODOTTI ADDIZIONALI - FISSAGGI

244

tipo

descrizione

WS

spinotto autoforante

7

336

STA

spinotto liscio

12

50

KOS

bullone

M12

54

XEPOX 226.4 / 26 / 235.4

adesivo epossidico

-

84

SKR

ancorante avvitabile

12

296

AB1

ancorante metallico A4

12

302

VINYLPRO

ancorante chimico

M12

314

EPOPLUS

ancorante chimico

M12

322

TYP X

d [mm]

supporto

pagina


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

GEOMETRIA TYP XS10

TYP XR10 120 57

6

120 57

57 15

57

6

6

57

57 Ø8

220

264

190

264

300

300 Ø13

15 6 30

10

15 220

190

15

10

6 30

220

220

INSTALLAZIONE E MONTAGGIO STIMA DEL QUANTITATIVO DI RESINA XEPOX - TYP XR10 A

ESEMPI DI DIMENSIONI FRESATA

A sf B A

spessore fresata sf fresata orizzontale A fresata verticale B V fresata V fori piastra V piastra ∆V

[mm] [mm] [mm] [mm3] [mm3] [mm3] [mm3]

10 140 280 784000

coefficiente di sfrido quantità di resina necessaria

[mm3] [litri]

592399 0,60

12 140 280 940800 9651 370509

423142

579942

sf

Il calcolo del quantitativo di resina vuole essere un’ indicazione di massima per l‘installatore. Verificare la variabilità dei dati forniti in tabella in funzione degli effettivi spessori di fresata che vengono realizzati.

1,4 811919 0,85

MONTAGGIO - XS10

1

2

3

4

2

3

4

MONTAGGIO - XR10

1

TYP X

245


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

VALORI STATICI CONFIGURAZIONI DI CALCOLO TYP XS10

20 37 6 37 20 34 50

40 40

50 80

50

114

100

40 30

S1 120 x 120 4 16 -

[mm] [pz] [pz] [pz]

10 20 40

50

50

configurazione dimensioni min pilastro Bs,min ancoranti avvitabili SKR Ø12 x 120 spinotti autoforanti WS Ø7 x 113 spinotti lisci STA Ø12 x 120

20 37 6 37 20 14 50

114 40 50

S2 160 x 160 4 16 -

6 27 10

16 41 6 41 16 20

40

16

52

97

97

128

128 97

97

120

84

50

30

S3 160 x 160 4 20 -

S4 160 x 160 4 8

CONFIGURAZIONI DI CALCOLO TYP XR10 220 220

16

160

220

160

220

0

configurazione dimensioni min pilastro Bs,min ancoranti avvitabili SKR Ø12 x 120 spessore min. fresata sf

[mm] [pz] [pz]

120

120

R1 160 x 160 4 10

R2 160 x 160 4 10

PRINCIPI GENERALI • I valori caratteristici sono secondo normativa EN 1995:2008. • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

• • • •

246

I coefficienti kmod e γm sono da assumersi in funzione della normativa vigente utilizzata per il calcolo. La verifica del fissaggio lato calcestruzzo deve essere svolta a parte. I valori ammissibili sono secondo normativa DIN 1052:1988. In fase di calcolo si è considerata una massa volumica degli elementi lignei pari a ρk = 350 kg/m3. Il dimensionamento e la verifica degli elementi in legno ed in calcestruzzo devono essere svolti a parte. I valori di resistenza riportati sono calcolati singolarmente; nel caso di interazione di più sollecitazioni contemporaneamente, la verifica deve essere svolta a parte.

TYP X


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

VALORI CARATTERISTICI

sollecitazioni

tipo

N

TYP XS10 H MX

H

Bs

Bs

MY

TYP XR10

COMPRESSIONE

TAGLIO

MOMENTO X

MOMENTO Y

configurazione

pilastro Bs,min [mm]

Nk [kN]

Hk [kN]

MX,k [kNm]

MY,k [kNm]

S1

120

127,00

10,10

2,28

2,28

S2

160

127,00

13,80

4,39

4,39

S3

160

127,00

13,80

5,53

5,53

S4

160

127,00

13,80

2,94

2,94

R1

160

105,00

11,70

4,19

4,19

R2

160

105,00

11,70

4,19

4,19

COMPRESSIONE

TAGLIO

MOMENTO X

MOMENTO Y

VALORI AMMISSIBILI

sollecitazioni

tipo

N

TYP XS10 H

H

MX

MY Bs

Bs

TYP XR10

configurazione

pilastro Bs,min [mm]

Nadm [kg]

Hadm [kg]

MX,adm [kgm]

MY,adm [kgm]

S1

120

5140

360

123

123

S2

160

5140

500

178

178

S3

160

5140

500

224

224

S4

160

5140

500

160

160

R1

160

4250

420

166

166

R2

160

4250

420

166

166

MODELLAZIONE NUMERICA TYP XR10 Indagine della capacità portante e dello stato evolutivo delle deformazioni plastiche nel portapilastro TYP XR10 tramite analisi agli elementi finiti.

CAPACITÀ PORTANTE DELLA CONNESSIONE LATO ACCIAIO N FH,max Mmax

forza verticale applicata forza orizzontale (1) momento resistente

[kN] [kN] [kNm]

50 40,77 6,12

25 49,49 7,42

0 50,64 7,60

Andamento delle tensioni di Mises nelle piastre e nei tasselli (1)

Punto di applicazione delle forza a metà altezza del portapilastro

50

FH

FH [kN] M [kNm]

40 30 20 10 0 Andamento delle tensioni di snervamento nelle piastre e nei tasselli

M 0

10

20

30

40

50

Displacement [mm]

TYP X

247


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

TYP F  M

Portapilastri standard

Piastre forate tridimensionali in acciaio al carbonio con zincatura a caldo

CERTIFICAZIONE Idoneità all‘uso garantita dal documento ETA

CAMPI DI IMPIEGO Utilizzo per giunzioni all‘esterno; idonei per classi di servizio 1-2-3 legno massiccio legno lamellare XLAM (Cross Laminated Timber) LVL

248

TYP F - M

MATERIALE Zincatura a caldo per una maggiore durabilità

MONTAGGIO Geometrie ideali per un‘ installazione semplice e veloce


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

F10

S235

Portapilastro a bicchiere per pilastro quadrato

Ideale per gazebi e pergolati Rialzo integrato con fori interni per consentire il deflusso dell’ acqua codice

tipo

FE500020 F10_1 FE500022 F10_3* FE500025 F10_2

bicchiere [mm] 71 x 71 81 x 81 91 x 91

altezza [mm] 150 150 150

spessore piastra base [mm] [mm] 2 150 x 150 2 150 x 150 2 150 x 150

fori base fori bicchiere [n. x mm] [n. x mm] pz/conf 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1

* non presente nel documento ETA

F20

S235

Portapilastro a bicchiere per pilastro tondo

Ideale per recinzioni e staccionate Rialzo integrato con fori interni per consentire il deflusso dell’ acqua codice

tipo

FE500030 FE500035 FE500040 FE500045

F20_1 F20_2 F20_3 F20_4

bicchiere [mm] Ø81 Ø101 Ø121 Ø141

altezza [mm] 150 150 150 150

spessore piastra base [mm] [mm] 2 160 x 160 2 160 x 160 2 180 x 180 2 200 x 200

fori base fori bicchiere [n. x mm] [n. x mm] pz/conf 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1

F50

S235

Portapilastro a bicchiere per pilastro quadrato grande misura Ideale per strutture medio-grandi Rialzo integrato con fori interni per consentire il deflusso dell’acqua codice

tipo

FE500050 FE500055 FE500060 FE500065 FE500066 FE500070

F50_1 F50_2 F50_3 F50_4 F50_5 F50_6

bicchiere [mm] 101 x 101 121 x 121 141 x 141 161 x 161 181 x 181 201 x 201

altezza [mm] 150 150 150 200 200 200

spessore piastra base [mm] [mm] 2,5 150 x 150 2,5 200 x 200 2,5 200 x 200 2,5 240 x 240 2,5 280 x 280 2,5 300 x 300

fori base fori bicchiere [n. x mm] [n. x mm] pz/conf 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1

TYP F - M

249


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

F12

S235

Portapilastro ad ali curve con base a scomparsa

Design semplice per una resa estetica classica Base a scomparsa con tassellatura nascosta codice

tipo

TYPF120607 TYPF120608 TYPF120709 TYPF120810 TYPF121012 TYPF121214 TYPF121416

F12_1 F12_2 F12_3 F12_4 F12_5 F12_6 F12_7

codice

tipo

TYPF080606 RIALZO

base [mm] 60 x 72 60 x 82 70 x 92 80 x 102 100 x 122 120 x 142 140 x 162

altezza [mm] 100 100 120 120 140 160 180

spessore [mm] 2,5 2,5 2,5 2,5 2,5 3 3

fori base [n. x mm] 4 x Ø8 4 x Ø8 4 x Ø8 4 x Ø8 4 x Ø8 4 x Ø13 4 x Ø13

larghezza [mm] 60

altezza [mm] 20

spessore [mm] 3

profondità [mm] 60

fori ali [n. x mm] 4 x Ø11 4 x Ø11 4 x Ø11 4 x Ø11 4 x Ø11 4 x Ø11 4 x Ø11

F11

pz/conf 1 1 1 1 1 1 1 pz/conf 1

S235

Portapilastro a bicchiere con base a scomparsa

Integrabile con rialzo per una corretta protezione all’acqua Base a scomparsa con tassellatura nascosta

codice

tipo

TYPF110707 TYPF110808 TYPF110909 TYPF111010 TYPF111212 TYPF111414 TYPF111616

F11_1 F11_2 F11_3 F11_4 F11_5 F11_6 F11_7

codice

tipo

TYPF080606 RIALZO

250

TYP F - M

bicchiere [mm] 71 x 71 81 x 81 91 x 91 101 x 101 121 x 121 141 x 141 161 x 161

altezza [mm] 150 150 150 150 150 200 200

spessore piastra base fori base [mm] [n. x mm] [n. x mm] 2,5 4 x Ø8 4 x Ø11 2,5 4 x Ø8 4 x Ø11 2,5 4 x Ø8 4 x Ø11 2,5 4 x Ø8 4 x Ø11 2,5 4 x Ø8 4 x Ø11 3 4 x Ø13 4 x Ø11 3 4 x Ø13 4 x Ø11

pz/conf

larghezza [mm] 60

altezza [mm] 20

spessore [mm] 3

pz/conf

profondità [mm] 60

1 1 1 1 1 1 1

1


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

F70

S235

Portapilastro a “T” con lama interna

Giunzione di base a scomparsa Versatilità di impiego e di montaggio codice

tipo

TYPF700808 TYPF701010 TYPF701414

F70_1 F70_2 F70_3

piastra base [mm] 80 x 80 x 6 100 x 100 x 6 140 x 140 x 8

fori base [n. x mm] 4 x Ø8 4 x Ø8 4 x Ø11,5

spessore lama [mm] 4 6 8

altezza [mm] 150 200 300

F51

pz/conf 1 1 1

S235

Portapilastro a flange verticali per pilastro quadrato

Design ricercato per una resa estetica gradevole Rialzo integrato per un corretto deflusso d’acqua

codice

tipo

TYPF511212 TYPF511414 TYPF511616 TYPF511818 TYPF512020

F51_1 F51_2 F51_3 F51_4 F51_5

bicchiere altezza [mm] [mm] 121 x 121 150 141 x 141 200 161 x 161 200 181 x 181 225 201 x 201 225

spessore piastra base [mm] [mm] 3 187 x 187 3 207 x 207 4 227 x 227 4 247 x 247 4 267 x 267

fori base fori flange pz/conf [n. x mm] [n. x mm] 4 x Ø11,5 8 x Ø11 1 4 x Ø11,5 8 x Ø11 1 4 x Ø13,0 8 x Ø11 1 4 x Ø13,0 8 x Ø11 1 4 x Ø13,0 8 x Ø 11 1

TYP F - M

251


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

M51

S235

Portapilastro annegato nel cemento per pali tondi

Appoggio rialzato per garantire una corretta durabilità del legno Ideale per staccionate su supporti anche inclinati codice

tipo

TYPM510100 M51_1 TYPM510120 M51_2 TYPM510140 M51_3

bicchiere [mm] Ø100 Ø120 Ø140

altezza [mm] 150 150 150

spessore fori base [mm] [n. x mm] 3 2 x Ø8 3 2 x Ø8 3 2 x Ø8

fori ali [n. x mm] 4 x Ø11 4 x Ø11 4 x Ø11

M52

barra Ø x L pz/conf [mm] 20 x 200 1 20 x 200 1 20 x 200 1

S235

Portapilastro ad ali curve annegato nel cemento

Appoggio rialzato per garantire una corretta durabilità del legno Ideale per staccionate su supporti anche inclinati

252

TYP F - M

codice

tipo

TYPM520607 TYPM520608 TYPM520709 TYPM520810 TYPM521012

M52_1 M52_2 M52_3 M52_4 M52_5

base [mm] 60 x 72 60 x 82 70 x 92 80 x 102 100 x 122

altezza [mm] 100 100 120 120 140

spessore fori base [mm] [n. x mm] 2,5 4 x Ø8 2,5 4 x Ø8 2,5 4 x Ø8 2,5 4 x Ø8 2,5 4 x Ø8

fori ali [n. x mm] 4 x Ø11 4 x Ø11 4 x Ø11 4 x Ø11 4 x Ø11

barra Ø x L pz/conf [mm] 20 x 200 1 20 x 200 1 20 x 200 1 20 x 200 1 20 x 200 1


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

M70 Q

ANCORANTI S235

ETA 10/0422

Portapilastro a sfondare per pali quadrati

Ancoraggio a punta ideale per l’infissione nel suolo Utilizzabile per pali sprovvisti di fondamenta Bicchiere a base quadrata codice

tipo

FE500000 FE500005 FE500006 FE500007

M70_1 M70_2 M70_5 * M70_6 *

bicchiere H bicchiere [mm] [mm] 71 x 71 150 91 x 91 150 101 x 101 150 121 x 121 150

spessore [mm] 2 2 2 2

fori bicchiere [n. x mm] 4 x Ø11 4 x Ø11 4 x Ø11 4 x Ø11

L punta [mm] 600 600 750 750

pz/conf 1 1 1 1

* non in possesso di marcatura CE

M70 T

S235

ETA 10/0422

Portapilastro a sfondare per pali tondi

Ancoraggio a punta ideale per l’infissione nel suolo Utilizzabile per pali sprovvisti di fondamenta Bicchiere a base tonda codice

tipo

FE500010 M70_3 FE500015 M70_4

bicchiere H bicchiere [mm] [mm] Ø81 145 Ø101 145

spessore [mm] 2 2

fori bicchiere [n. x mm] 4 x Ø11 4 x Ø11

L punta [mm] 453 453

pz/conf

TYP F - M

1 1

253


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

M10

S235

Portapilastro a muro

Ideale per gazebi e pergolati

codice

tipo

FE500140 M10_1 FE500145 M10_2

bicchiere [mm] 71 x 71 91 x 91

altezza [mm] 150 150

spessore [mm] 2 2

larghezza [mm] 151 175

fori muro fori bicchiere pz/conf [n. x mm] [n. x mm] 6 x Ø11 4 x Ø11 1 6 x Ø11 4 x Ø11 1

M20

S235

ETA 10/0422

Portapilastro a “U”

Garantisce un efficace distacco dal terreno

codice

tipo

FE500180 FE500185 FE500190 FE500195

M20_1 M20_2 M20_3 M20_4

base [mm] 71 x 60 91 x 60 101 x 60 121 x 60

altezza [mm] 150 150 150 150

spessore [mm] 5 5 5 5

fori base [n. x mm] 1 x Ø13 + 2 x Ø11,5 1 x Ø13 + 2 x Ø11,5 1 x Ø13 + 2 x Ø11,5 1 x Ø13 + 2 x Ø11,5

M30

fori pilastro [n. x mm] 6 x Ø11 6 x Ø11 6 x Ø11 6 x Ø11

pz/conf 1 1 1 1

S235

ETA 10/0422

Portapilastro a staffa

Il montaggio risulta rapido e semplice

codice FE500220 FE500225 FE500230 FE500235 FE500240

misura int. altezza [mm] [mm] M30_1 71 x 50 200 M30_2 81 x 50 200 M30_3 91 x 50 200 M30_4 101 x 50 200 M30_5* 121 x 50 200 tipo

* non in possesso di marcatura CE

254

TYP F - M

spessore piastra base [mm] [mm] 5 160 x 60 5 170 x 60 5 180 x 60 5 190 x 60 5 210 x 60

fori base [n. x mm] 2 x Ø11,5 2 x Ø11,5 2 x Ø11,5 2 x Ø11,5 2 x Ø11,5

fori pilastro pz/conf [n. x mm] 4 x Ø11 1 4 x Ø11 1 4 x Ø11 1 4 x Ø11 1 4 x Ø11 1


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

M50

ANCORANTI S235

ETA 10/0422

Portapilastro a “U” annegato nel getto

Ideale per recinzioni e staccionate

codice

tipo

FE500200 FE500205 FE500210 FE500215

M50_1 M50_2 M50_3 M50_4

base [mm] 71 x 60 91 x 60 101 x 60 121 x 60

altezza [mm] 150 150 150 150

spessore [mm] 5 5 5 5

fori pilastro [n. x mm] 6 x Ø11 6 x Ø11 6 x Ø11 6 x Ø11

M60

barra Ø x L [n. x mm] 20 x 200 20 x 200 20 x 200 20 x 200

pz/conf 1 1 1 1

S235

ETA 10/0422

Portapilastro con lama interna annegato nel getto

Fissaggio nascosto dell’elemento ligneo

codice

tipo

FE500217 M60_1

base [mm] 80 x 80

altezza [mm] 130

spessore [mm] 8

fori pilastro [mm] 4 x Ø11

barra Ø x L [mm] 20 x 250

pz/conf

S40

1

S235

Portapilastro inclinabile

L’inclinazione è regolabile in fase di montaggio

codice

tipo

FE500360 S40_1 FE500365 S40_2

misura int. [mm] 71 x 60 91 x 60

altezza [mm] 100 100

spessore piastra base fori base [mm] [mm] [n. x mm] 5 100 x 100 4 x Ø12 5 100 x 100 4 x Ø12

fori pilastro pz/conf [n. x mm] 6 x Ø11 1 6 x Ø11 1

TYP F - M

255


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

FD10

S235

Portapilastro doppio a bicchiere grande misura

Utilizzabile anche con pilastri a sezione rettangolare

codice

tipo

FE500095 FE500100 FE500105 FE500110 FE500115

FD10_1 FD10_2 FD10_3 FD10_4 FD10_5

bicchiere [mm] 121 x 56 141 x 66 161 x 76 181 x 86 201 x 96

altezza [mm] 200 200 200 200 200

spessore [mm] 2,5 2,5 2,5 2,5 2,5

piastra base [mm] 200 x 95 220 x 105 240 x 115 260 x 125 280 x 135

fori base fori bicchiere pz/conf [n. x mm] [n. x mm] 2 x Ø11,5 2 x Ø11 1 2 x Ø11,5 2 x Ø11 1 2 x Ø11,5 2 x Ø11 1 2 x Ø11,5 2 x Ø11 1 2 x Ø11,5 2 x Ø11 1

FD20

S235

Portapilastro doppio a bicchiere spessore 4mm

Utilizzabile anche con pilastri a sezione rettangolare codice

tipo

FE500120 FE500125 FE500130 FE500135

FD20_1 FD20_2 FD20_3 FD20_4

bicchiere [mm] 121 x 38 141 x 46 161 x 54 201 x 66

altezza [mm] 200 200 200 200

spessore piastra base [mm] [mm] 4 200 x 78 4 220 x 85 4 240 x 92 4 280 x 105

fori base fori bicchiere pz/conf [n. x mm] [n. x mm] 2 x Ø11,5 2 x Ø11 1 2 x Ø11,5 2 x Ø11 1 2 x Ø11,5 2 x Ø11 1 2 x Ø11,5 2 x Ø11 1

FD30

S235

ETA 10/0422

Portapilastro laterale doppio a “L”

Installabile con differenti configurazioni

codice

tipo

FE500465 FD30_1 FE500470 FD30_2

256

TYP F - M

altezza [mm] 180 240

spessore [mm] 4 4

base [mm] 60 x 50 80 x 50

fori base [n. x mm] 1 x Ø11,5 1 x Ø11,5

fori pilastro [n. x mm] 2 x Ø11 2 x Ø11

pz/conf 1 1


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

FD40

S235

ETA 10/0422

Portapilastro laterale doppio rialzato

Rialzato ed installabile con differenti configurazioni codice

tipo

FE500475 FD40_1 FE500480 FD40_2

altezza [mm] 180 240

spessore [mm] 4 4

base [mm] 60 x 50 80 x 60

fori base [n. x mm] 1 x Ø 11,5 1 x Ø 11,5

fori pilastro [n. x mm] 2 x Ø 11 2 x Ø 11

FD50

H rialzo [mm] 20 20

pz/conf 1 1

S235

ETA 10/0422

Portapilastro d’angolo doppio ad ali interne

Rialzato e con fissaggio a terra nascosto codice

tipo

FE500420 FD50_1 FE500425 FD50_2

altezza [mm] 185 220

spessore piastra base [mm] [mm] 4 46 x 46 4 76 x 76

fori base [n. x mm] 1 x Ø 11,5 1 x Ø 11,5

FD60

fori pilastro [n. x mm] 2 x Ø 11 2 x Ø 11

pz/conf 1 1

S235

ETA 10/0422

Portapilastro d’angolo doppio ad ali esterne

Utilizzabile con due o quattro pezzi in funzione delle dimensioni del pilastro

codice

tipo

FE500430 FD60_1 FE500435 FD60_2

altezza [mm] 185 220

spessore piastra base [mm] [mm] 4 46 x 46 4 76 x 76

fori base [n. x mm] 1 x Ø 11,5 1 x Ø 11,5

fori pilastro [n. x mm] 2 x Ø 11 2 x Ø 11

ala [mm] 40 x 43 50 x 73

TYP F - M

pz/conf 1 1

257


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

TYP SPECIAL

Portapilastri materiale speciale Versioni colorate ed in acciaio inossidabile

VERSIONE COLORATA Zincatura a caldo con successiva verniciatura a polvere termoindurente

CAMPI DI IMPIEGO Utilizzo per giunzioni allâ&#x20AC;&#x2DC;esterno; idonei per classi di servizio 1-2-3 legno massiccio legno lamellare XLAM (Cross Laminated Timber) LVL

Acciaio inossidabile AISI304/A2

VERSIONE NERA Acciaio al carbonio con zincatura galvanica nera

258

TYP SPECIAL

VERSIONE INOSSIDABILE


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

FR20

ANCORANTI S235

THERMO DUST

Portapilastro a bicchiere per pilastro tondo in colore marrone corten

Zincatura a caldo + trattamento aggiuntivo con speciale vernice a polvere termoindurente Fissaggi colorati inclusi: 4 viti HBS+ evo Ø8 x 60 mm e 4 ancoranti SKR 10 x 120 mm codice

tipo

TYPFR200100 FR20_2 TYPFR200120 FR20_3

bicchiere altezza [mm] [mm] Ø101 150 Ø121 150

spessore piastra base [mm] [mm] 2 160 x 160 2 180 x 180

FR50

fori base fori bicchiere [n. x mm] [n. x mm] pz/conf 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1

S235

THERMO DUST

Portapilastro a bicchiere per pilastro quadrato in colore marrone corten

Zincatura a caldo + trattamento aggiuntivo con speciale vernice a polvere termoindurente Fissaggi colorati inclusi: 4 viti HBS+ evo Ø8 x 60 mm e 4 ancoranti SKR 10 x 120 mm bicchiere [mm] TYPFR501010 FR50_1 101 x 101 TYPFR501212 FR50_2 121 x 121 codice

tipo

altezza [mm] 150 150

spessore piastra base [mm] [mm] 2,5 150 x 150 2,5 200 x 200

FM50

fori base fori bicchiere pz/conf [n. x mm] [n. x mm] 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1

S235

THERMO DUST

Portapilastro a bicchiere per pilastro quadrato in colore micaceo antracite Zincatura a caldo + trattamento aggiuntivo con speciale vernice a polvere termoindurente Fissaggi colorati inclusi: 4 viti HBS+ evo Ø8 x 60 mm e 4 ancoranti SKR 10 x 120 mm codice

tipo

TYPFM501010 TYPFM501212 TYPFM501616 TYPFM502020

FM50_1 FM50_2 FM50_4 FM50_6

bicchiere altezza spessore piastra base [mm] [mm] [mm] [mm] 101 x 101 150 2,5 150 x 150 121 x 121 150 2,5 200 x 200 161 x 161 200 2,5 240 x 240 201 x 201 200 2,5 300 x 300

fori base fori bicchiere [n. x mm] [n. x mm] pz/conf 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1

TYP SPECIAL

259


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

RI40

AISI 304

A2

ETA 10/0422

Portapilastro regolabile in acciaio inossidabile con barra passante a base rettangolare

codice

piastra inf. [mm] 160 x 100 x 6 160 x 100 x 6

tipo

AI500280 RI40_3 AI500285 RI40_4

fori inf. [n. x mm] 4 x Ø11,5 4 x Ø11,5

piastra sup. [mm] 100 x 100 x 6 100 x 100 x 6

fori sup. [n. x mm] 4 x Ø11 4 x Ø11

FI10

barra Ø x L [mm] 20 x 150 24 x 250

pz/conf 1 1

AISI 304

ETA 10/0422

A2

Portapilastro a bicchiere in acciaio inossidabile per pilastro quadrato

codice

tipo

AI500020 FI10_1 AI500021 FI10_2

bicchiere [mm] 71 x 71 91 x 91

altezza [mm] 150 150

spessore piastra base [mm] [mm] 2 150 x 150 2 150 x 150

fori base fori bicchiere pz/conf [n. x mm] [n. x mm] 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1

FI50

AISI 304

ETA 10/0422

A2

Portapilastro a bicchiere in acciaio inossidabile per pilastro quadrato grande misura codice

tipo

AI500050 AI500055 AI500060 AI500065 AI500070

FI50_1 FI50_2 FI50_3 FI50_4 FI50_6

bicchiere [mm] 101 x 101 121 x 121 141 x 141 161 x 161 201 x 201

altezza [mm] 150 150 150 200 200

spessore [mm] 2,5 2,5 2,5 2,5 2,5

piastra base [mm] 150 x 150 200 x 200 200 x 200 240 x 240 300 x 300

fori base fori bicchiere pz/conf [n. x mm] [n. x mm] 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1

FI11

AISI 304

A2

Portapilastro a bicchiere in acciaio inossidabile con base a scomparsa

260

TYP SPECIAL

codice

tipo

TYPFI111010 TYPFI111212 TYPFI111414 TYPFI111616

FI11_1 FI11_2 FI11_3 FI11_4

bicchiere [mm] 101 x 101 121 x 121 141 x 141 161 x 161

altezza [mm] 150 150 200 200

spessore [mm] 2,5 2,5 3 3

fori base [n. x mm] 4 x Ø8 4 x Ø8 4 x Ø13 4 x Ø13

fori bicchiere pz/conf [n. x mm] 4 x Ø11 1 4 x Ø11 1 4 x Ø11 1 4 x Ø11 1


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

RB20

S235

GALV

Portapilastro regolabile zincato nero con barra passante

codice

tipo

N0500485 RB20_1 N0500490 RB20_2 N0500495 RB20_3

piastra base [mm] 120 x 120 x 6 160 x 160 x 6 200 x 200 x 8

fori base [n. x mm] 4 x Ø11,5 4 x Ø11,5 4 x Ø11,5

piastra sup. [mm] 80 x 80 x 6 100 x 100 x 6 140 x 140 x 8

fori sup. altezza barra Ø x L pz/conf [n. x mm] [mm] [mm] 4 x Ø9 130 - 165 16 x 80 4 4 x Ø11 160 - 205 20 x 120 4 4 x Ø11 190 - 250 24 x 150 4

Viti di fissaggio (non incluse nella confezione): HBS+ evo BLACK (pagina 336)

FB10

S235

GALV

Portapilastro a bicchiere zincato nero per pilastro quadrato

codice

tipo

NO500020 FB10_1 NO500025 FB10_2

bicchiere [mm] 71 x 71 91 x 91

altezza spessore piastra base [mm] [mm] [mm] 150 2 150 x 150 150 2 150 x 150

fori base fori bicchiere pz/conf [n. x mm] [n. x mm] 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1 4 x Ø11,5 4 x Ø11 1

Viti di fissaggio (non incluse nella confezione): HBS+ evo BLACK (pagina 336)

FDB50

S235

GALV

Portapilastro d’angolo doppio ad ali interne zincato nero

codice

tipo

NO500420 FDB50_1 NO500425 FDB50_2

altezza [mm] 185 220

spessore piastra base [mm] [mm] 4 46 x 46 4 76 x 76

fori base [n. x mm] 1 x Ø11,5 1 x Ø11,5

fori pilastro pz/conf [n. x mm] 2 x Ø11 1 2 x Ø11 1

Viti di fissaggio (non incluse nella confezione): HBS+ evo BLACK (pagina 336)

FDB60

S235

GALV

Portapilastro d’angolo doppio ad ali esterne zincato nero

altezza spessore piastra base [mm] [mm] [mm] NO500430 FDB60_1 185 4 46 x 46 NO500435 FDB60_2 220 4 76 x 76 codice

tipo

fori base [n. x mm] 1 x Ø11,5 1 x Ø11,5

fori pilastro [n. x mm] 2 x Ø11 2 x Ø11

ala [mm] 40 x 43 50 x 73

pz/conf 1 1

Viti di fissaggio (non incluse nella confezione): HBS+ evo BLACK (pagina 336)

TYP SPECIAL

261


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

ROUND

Giunzioni per pali tondi

S235

GIUNTI PER PALI TONDI

262

ROUND

codice FE010265

misura [mm] 70 x 200 x 2,5

Ø Ø100

foro 11

pz/conf 10

codice FE010270

misura [mm] 70 x 117,5 x 2,5

Ø Ø100

foro 11

pz/conf 10

codice FE010275

misura [mm] 70 x 180 x 2,5

Ø Ø100

foro 11

pz/conf 10

codice FE010280

misura [mm] 70 x 107,5 x 2,5

Ø Ø100

foro 11

pz/conf 10

codice FE010285

misura [mm] 40 x 121 x 2

Ø Ø80

foro 11

pz/conf 10

codice FE010290

misura [mm] 40 x 60,5 x 2

Ø Ø80

foro 11

pz/conf 10

codice FE010295

misura [mm] 70 x 107,5 x 25

Ø Ø100

foro 11

pz/conf 10


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

S235

GIUNTO DI SOSTEGNO PER PALI TONDI

B

codice 1 FE010296 2 FE010297

H 1

H [mm] 80 123

L [mm] 80 123

B [mm] 57 74

s [mm] 1,5 1,5

pz/conf 100 100

Tipo 60 per pali tondi Ø60 - 120

B

L

tipo 60 80

Tipo 80 per pali tondi Ø80 - 140

H

Fori: Ø5 2

L

S235

FISSAGGIO AD “U” PER STACCIONATA

codice FE010250 FE010255 FE010260 B

C

A [mm] 80 100 120

B [mm] 345 345 345

C [mm] 40 40 40

s [mm] 3 3 3

Ø foro svasato 6,5 6,5 6,5

pz/conf 1 1 1

I fori sono svasati da Ø9,5 mm a Ø6,5 mm ed hanno una distanza tra di loro di 122 mm

A

S235

CAPPELLI PER PILASTRI

1

2

codice FE010000 FE010005 1 FE010010 FE010015 2

FE010020 FE010025

misure [mm] 70 x 70 90 x 90 100 x 100 120 x 120

H [mm] 20 20 20 20

pz/conf 10 10 10 10

Ø80 Ø100

20 20

10 10

ROUND

263


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

GATE

Accessori per cancelli S235

CATENACCIO

GALV

d

b

a

codice FE010238 FE010239 FE010241 FE010242

b x a x d [mm] 44 x 100 x 16 44 x 120 x 16 52 x 140 x 20 56 x 160 x 22

pz/conf 10 10 10 5

CHIUSURA PER CANCELLI

S235

GALV

codice FE010050

misura [mm] 120 x 50

peso [kg] 0,53

pz/conf 10

S235

CHIUSURA A PAVIMENTO

codice FE010055 FE010060

altezza [mm] 400 500

pz/conf 5 5

S235

GANCIO PER CANCELLI

codice FE010065 FE010070 FE010075 FE010080 FE010085 FE010090

misura [mm] 100 x 35 x 4 115 x 40 x 4,5 167 x 60 x 6 100 x 35 x 4 115 x 40 x 4,5 167 x 60 x 6

zincatura

Ø [mm] 13 16 20 13 16 20

pz/conf 10 10 4 10 10 4

S235

GANCIO PER CANCELLI CON VITE

GALV

codice FE010095 FE010100

264

GATE

S235

GALV

lunghezza totale [mm] 115 165

zincatura

Ø 13 16

lunghezza filetto [mm] 57 57

pz/conf 10 10


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

BANDELLA

S235

S235

GALV

codice FE010105 FE010110 1 FE010115 FE010120 FE010125

1

2

2

FE010130 FE010135 FE010140 FE010145 FE010150

misura [mm] 300 x 40 x 5 500 x 40 x 5 400 x 45 x 5 700 x 45 x 5 1200 x 60 x 8

zincatura

300 x 40 x 5 500 x 40 x 5 400 x 45 x 5 700 x 45 x 5 800 x 60 x 8

Ø [mm] 7 7 9 9 9

Ø perno [mm] 13 13 16 16 20

pz/conf 10 10 10 10 1

7 7 9 9 9

13 13 16 16 20

10 10 10 10 1

S235

CERNIERA PER CASSE

codice FE010165 FE010170 FE010175

b

a

a x b [mm] 140 x 35 160 x 35 200 x 35

zincatura

s [mm] 2 2 2

pz/conf 20 20 20

ANCORAGGIO CON VITE

b

codice FE010180

c

a x b x c [mm] 83 x 33 x 38

vite 9 x 45

pz/conf 100

a

RONDELLA E COPRIVITE

1

S235

GALV

codice NO001000 1 NO001005

2 2

NO001015 NO001020 NO001025 NO001030 NO001035

misura [mm] 13 x 80 x 3 17 x 80 x 3

pz/conf 25 25

13 16 19 22 25

50 50 50 50 50

GATE

265


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

TERRAZZE E FACCIATE LA TERRAZZA La terrazza in legno è uno degli elementi architettonici che può valorizzare in modo significativo la vostra casa, il vostro balcone o il vostro giardino. La sensazione del legno, materiale caldo e gradevole sotto i vostri piedi non è confrontabile con altri materiali. La durabilitá della terrazza in legno dipende oltre che dalla corretta scelta della materia prima, anche dall‘ attenzione ai dettagli costruttivi. È da evitare il contatto diretto del legno col sottofondo, il ristagno di acqua e l’utilizzo di connettori non idonei che non permettono al legno di potersi muovere. Il nostro obiettivo è quello di fornire la soluzione giusta per la realizzazione ottimale di una terrazza in legno.

1 IL RIVESTIMENTO

1

2 3

2 LA SOTTOSTRUTTURA

In generale si distinguono tre diversi tipi di fissaggio del rivestimento:

fissaggio a scomparsa sottotavola (TERRALOCK pag. 268)

fissaggio a scomparsa nella scanalatura (FLAT pag. 278) (TVM pag. 282)

Il contatto tra l’umidità del sottofondo e i listelli della sottostruttura determina un rapido deterioramento della terrazza. L’utilizzo di supporti regolabili come il sistema EPM (pag. 286) o JFA (pag. 284) permette di evitare questo contatto diretto e correggere le irregolarità del sottofondo in modo semplice e veloce. Se l’utilizzo dei supporti regolabili non fosse possibile a causa di uno spazio ridotto, consigliamo di usare i PAD LIVELLANTI (pag. 288) ; se invece non è necessario correggere irregolarità del fondo è possibile utilizzare il TAPPETO ANTIVIBRAZIONE (pag. 288).

supporti JFA (pag. 284)

sistema EPM (pag. 286)

3 IL SOTTOFONDO

fissaggio a vista (si veda il catalogo “Viti per legno”)

266

Con le nostre soluzioni per la sottostruttura è possibile realizzare la vostra terrazza su qualsiasi sottofondo rigido. Su sottofondi morbidi consigliamo di compattare o di creare basamenti singoli (pietra o cemento) per poter appoggiare la terrazza solidamente. Se la terrazza viene realizzata su terra consigliamo di impiegare il TESSUTO (pag. 288) per impedire la crescita di vegetazione non desiderata.


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

Il fissaggio incide in maniera marginale sul costo globale, ma ha una notevole incidenza su durabilità e qualità del manufatto nel tempo. rivestimento

high cost rivestimento

medium cost rivestimento

low cost legno Il costo per la realizzazione di un rivestimento, sia esso terrazza o facciata, è legato alla specie legnosa adottata, alla complessità della posa in opera ed alla tipologia di fissaggio.

posa in opera fissaggio

LA FACCIATA Grazie alla capacità di coniugare al meglio esigenze statiche e prestazioni termiche, l’utilizzo del legno nella realizzazione di rivestimenti esterni è sempre più diffuso. È fondamentale garantire il corretto ancoraggio della sottostruttura in legno alla struttura portante, sia essa in legno (fissaggio con viti DGZ- si veda il catalogo “Viti per legno” ) o in muratura o cemento armato (fissaggio con tassello NDC - pag. 308 o con angolare WKF - pag. 190). Nel caso in cui sia presente un cappotto, questo dovrà

essere opportunamente schermato dai raggi UV con un telo traspirante che garantisca anche un’adeguata tenuta all’aria ed all’acqua unite ad un’elevata traspirabilità al vapore (TRASPIR UV 210 - si veda il catalogo “Impermeabilizzazione” ). Il fissaggio delle tavole di rivestimento alla sottostruttura potrà avvenire a scomparsa, mediante l’utilizzo di connettore VERTILOCK (pag. 274), o a vista, con viti per esterni (KKF, SCI, KKT - si veda il catalogo “Viti per legno” ).

3 4 3

7

2

2

2 6 1

1

4

3

5

1

5 6

6 4 5

1

XLAM (Cross Laminated Timber)

1

Muratura o cemento armato

1

Muratura

2

Isolante

2

NDC - Tassello nylon con vite

2

Isolante

3

DGZ - Vite doppio filetto

3

Isolante

3

WKF - Angolare per facciate

4

DGZ - Vite doppio filetto

4

TRASPIR UV 210 - Barriera al vento, traspirante, resistente ai raggi UV 5 NAIL BAND - punto chiodo

4

6

VERTILOCK - Connettore a scomparsa

TRASPIR UV 210 - Barriera al vento, traspirante, resistente ai raggi UV 6 NAIL BAND - punto chiodo

5

7

VERTILOCK - Connettore a scomparsa

TRASPIR UV 210 - Barriera al vento, traspirante, resistente ai raggi UV 5 NAIL BAND - punto chiodo 6

VERTILOCK - Connettore a scomparsa

267


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

TERRALOCK

Connettore a scomparsa per terrazze Profilo forato in plastica, metallo o acciaio inossidabile A2

DUE MISURE Disponibile per tavole sia di larghezza compresa tra 65 e 200 mm che tra 100 e 145 mm. Versioni in metallo o plastica

STABILE L‘elevata resistenza meccanica del connettore assicura ottima stabilità alle tavole

CAMPI DI IMPIEGO Fissaggio del rivestimento di terrazze con sottostruttura in legno o superfici metalliche

GEOMETRIE ARTICOLATE Possibilità di montaggio su sottostruttura con angolazioni fino a 45°

Utilizzo all‘esterno (classi di servizio 1-2-3)

INGEGNOSO Fori asolati, per assecondare il naturale rigonfiamento e ritiro del legno. La versione in acciaio permette la sostituzione di singole tavole

268

TERRALOCK

ANCORANTI


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

ESTETICA Connettore a scomparsa, per un‘estetica appagante. La particolare configurazione consente di realizzare terrazze con geometrie articolate. Riduzione della visibilità del fissaggio con la versione di colore nero

DURABILITÀ La micro-ventilazione sotto le tavole previene il ristagno dell‘acqua, garantendo maggiore durabilità del rivestimento ligneo

PRATICITÀ Nessuno schiacciamento della sottostruttura grazie alla superficie d‘appoggio maggiorata. Battuta di montaggio per un posizionamento preciso e semplice del connettore sottotavola

TERRALOCK

269


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI TERRALOCK

codice TER60A2 ** TER180A2 ** TER60ALU ** TER180ALU ** TER60ALUN ** TER180ALUN **

materiale AISI304 / A2 AISI304 / A2 S250GD + AZ150 * S250GD + AZ150 * S250GD + AZ150 nero * S250GD + AZ150 nero *

misura [mm] 60 x 20 x 8 180 x 20 x 8 60 x 20 x 8 180 x 20 x 8 60 x 20 x 8 180 x 20 x 8

pz/conf 100 50 100 50 100 50

* passivazione zinco + alluminio ** sistema sostituibile

KKT - VITE PER ESTERNI

codice KKTX520A4 * KKTX525A4 * KKTX530A4 * KKTX540A4 * KKT550A4 KKT560A4 KKTG540 KKTG550 KKTG560 KKTN540 * KKTN550 KKTN560

d L

materiale / colore S S S S S S T T T T T T

d x L [mm] 5 x 20 5 x 25 5 x 30 5 x 40 5 x 50 5 x 60 5 x 40 5 x 50 5 x 60 5 x 40 5 x 50 5 x 60

inserto TX20 TX20 TX20 TX20 TX20 TX20 TX20 TX20 TX20 TX20 TX20 TX20

pz/conf 100 250 100 100 200 200 200 200 200 100 100 100

S= acciaio inossidabile A4 T= acciaio al carbonio zincato e verniciato * vite con filetto totale

TERRALOCK PP

KKF - VITE PER ESTERNI d1 L

codice TER60PPM TER180PPM

materiale / colore nylon RAL8017 nylon RAL8017

codice KKF4520 KKF4525 KKF4530 KKF4540 KKF4550 KKF4560

materiale / colore AISI410 AISI410 AISI410 AISI410 AISI410 AISI410

misura [mm] 60 x 20 x 8 180 x 20 x 8

misura [mm] 4,5 x 20 4,5 x 25 4,5 x 30 4,5 x 40 4,5 x 50 4,5 x 60

pz/conf 100 50

inserto TX20 TX20 TX20 TX20 TX20 TX20

pz/conf 100 100 100 250 250 200

PRODOTTI ADDIZIONALI

270

tipo

descrizione

FUGN

profilo coprifuga

FUGM

profilo coprifuga

TERRALOCK

materiale

misura [mm]

pz/conf

TPE

6-7

100 m

TPE

6-7

100 m


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

GEOMETRIA E INSTALLAZIONE TERRALOCK

TERRALOCK PP 5 8

5 8

60 45 20 5 20

60 45

85 5 5 10 5

3

20 10

20 15

5 20

20 L tavola min = 100 mm L tavola max = 145 mm

15

5 8

B

A

A C

85 20

20

10

5

15

TERRALOCK PP 60: SCELTA DEL CONNETTORE

B

C

S

L

connettore Terralock PP 60 A : 2 pz viti superiori B : 4 pz viti inferiori C : 1 pz

B

H

A C

B

C

S H

B

B

tipo vite superiore B

spessore min tavola

tipo vite inferiore C

altezza min listello

tipo vite superiore B

spessore min tavola

tipo vite inferiore C

altezza min listello

KKTX 5 x 20

S > 21 mm

KKT 5 x 40

H > 40 mm

KKF 4,5 x 20

S > 19 mm

KKF 4,5 x 40

H > 38 mm

KKTX 5 x 25

S > 26 mm

KKT 5 x 50

H > 50 mm

KKF 4,5 x 25

S > 24 mm

KKF 4,5 x 50

H > 48 mm

KKTX 5 x 30

S > 31 mm

KKT 5 x 60

H > 60 mm

KKF 4,5 x 30

S > 29 mm

KKF 4,5 x 60

H > 58 mm

TERRALOCK 180: SCELTA DEL CONNETTORE

B

A C

TERRALOCK PP 180 PP: SCELTA DEL CONNETTORE L

connettore Terralock 180 A : 1 pz viti superiori B : 2 pz viti inferiori C : 1 pz

5 10 5

L tavola min = 100 mm L tavola max = 145 mm

20

L

: 2 pz

15

5 5 10 5

TERRALOCK 60: SCELTA DEL CONNETTORE connettore Terralock 60 viti superiori B : 4 pz viti inferiori C : 1 pz

5 10 5

180 165

85

20

15

5

20 15

5 8

180 165

20

85

L

connettore Terralock PP 180 A : 1 pz viti superiori B : 2 pz viti inferiori C : 1 pz

B

B

C

S H

A C

B

C

S H

tipo vite superiore B

spessore min tavola

tipo vite inferiore C

altezza min listello

tipo vite superiore B

spessore min tavola

tipo vite inferiore C

altezza min listello

KKTX 5 x 20

S > 21 mm

KKT 5 x 40

H > 40 mm

KKF 4,5 x 20

S > 19 mm

KKF 4,5 x 40

H > 38 mm

KKTX 5 x 25

S > 26 mm

KKT 5 x 50

H > 50 mm

KKF 4,5 x 25

S > 24 mm

KKF 4,5 x 50

H > 48 mm

KKTX 5 x 30

S > 31 mm

KKT 5 x 60

H > 60 mm

KKF 4,5 x 30

S > 29 mm

KKF 4,5 x 60

H > 58 mm

TERRALOCK

271


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

MONTAGGIO TERRALOCK 60

TERRALOCK 180

1

2

In corrispondenza di ciascun nodo di fissaggio, posizionare due connettori.

3

1

Girare la tavola ed infilarla sotto a quella precedentemente fissata sulla sottostruttura.

4

Fissare ciascun connettore alla sottostruttura con una vite KKT in uno dei due fori asolati.

Per ogni tavola posizionare un connettore e fissarlo con due viti KKTX.

3

Si raccomanda l‘utilizzo di distanziatori DIS inseriti tra le tavole.

Fissare ciascun connettore alla sottostruttura con una vite KKT in uno dei due fori asolati.

2

Girare la tavola ed infilarla sotto a quella precedentemente fissata sulla sottostruttura.

4

Si raccomanda l‘utilizzo di distanziatori DIS inseriti tra le tavole.

ESEMPIO DI CALCOLO f

TERRALOCK 60

TERRALOCK 180

interasse listelli (i) = 0,60 m larghezza tavola (L) = 140 mm larghezza fuga (f ) = 7 mm

interasse listelli (i) = 0,60 m larghezza tavola (L) = 140 mm larghezza fuga (f ) = 7 mm

1m² / i / ( L + f ) x 2 = pz. a m2

1m² / i / ( L + f ) = pz. a m2

1m2/ 0,6 m / (0,14 m + 0,007 m) x 2 = 23 pz. /m2

1m2/ 0,6 m / (0,14 m + 0,007 m) = 12 pz. /m2

+ 46 pz. viti superiori tipo (B) / m2 + 12 pz. viti inferiori tipo (C) / m2

+ 24 pz. viti superiori tipo (B) / m2 + 12 pz. viti inferiori tipo (C) / m2

L

i

i = interasse listelli L = larghezza tavole f = larghezza fuga TERRAZZE CON GEOMETRIE ARTICOLATE

Grazie alla particolare configurazione geometrica, il connettore Terralock consente la realizzazione di terrazze con geometrie articolate per soddisfare ogni esigenza estetica. La presenza dei due fori asolati e la posizione ottimale della battuta di arresto permettono il montaggio anche nel caso di sottostruttura inclinata.

272

TERRALOCK


273


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

VERTILOCK

Connettore a scomparsa per facciate Profilo forato in metallo o acciaio inossidabile A2

INVISIBILE Connettore a scomparsa, assicura un‘estetica appagante; disponibile in acciaio inossidabile e metallo con rivestimento nero

PRATICO Battuta di arresto per un‘installazione rapida e precisa. L‘elevata resistenza meccanica assicura ottima stabilità alle tavole

ESTETICA Connettore a scomparsa per facciate dall’estetica appagante; i due elementi separati permettono di assecondare il naturale rigonfiamento e ritiro del legno

DURABILITÀ La micro-vetilazione sotto le tavole previene il ristagno dell’acqua, garantendo maggiore durabilità del rivestimento ligneo

274

VERTILOCK

ANCORANTI


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI VERTILOCK

codice VRT60A2 VRT60ALU VRT60ALUN

materiale AISI304 / A2 S250GD + AZ150 * S250GD + AZ150 nero *

misura [mm] 60 x 20 x 8 60 x 20 x 8 60 x 20 x 8

pz/conf 100 100 100

* passivazione zinco + alluminio

KKT - VITE PER ESTERNI

codice KKTX520A4 * KKTX525A4 * KKTX530A4 * KKTX540A4 * KKT550A4 KKT560A4 KKTG540 KKTG550 KKTG560 KKTN540 * KKTN550 KKTN560

d1 L

materiale / colore S S S S S S T T T T T T

misura [mm] 5 x 20 5 x 25 5 x 30 5 x 40 5 x 50 5 x 60 5 x 40 5 x 50 5 x 60 5 x 40 5 x 50 5 x 60

inserto TX20 TX20 TX20 TX20 TX20 TX20 TX20 TX20 TX20 TX20 TX20 TX20

pz/conf 100 250 100 100 200 200 200 200 200 100 100 100

S= acciaio inossidabile A4 T= acciaio al carbonio zincato e verniciato * vite con filetto totale

GEOMETRIA 45

8 5

5 8

3

5

20

5

60 5

20

INDICAZIONI DI FISSAGGIO SCHEMA 1 B

L

Il connettore inferiore è infilato tra la tavola sottostante e il listello senza necessità di vite di fissaggio alla sottostruttura. In questa configurazione si raccomanda una sovrapposizione tra il connettore inferiore e la tavola sottostante pari a 7 ÷ 8 mm. Si raccomanda: larghezza tavola: L = 65-200 mm larghezza listello: B ≥ 60 mm

20

10 5

15

INDICAZIONI DI FISSAGGIO SCHEMA 2 B

L

Nel caso in cui non sia garantita una sovrapposizione tra il connettore inferiore e la tavola sottostante di 7 ÷ 8 mm, il connettore inferiore deve essere fissato al listello tramite una vite aggiuntiva. Tale configurazione richiede una larghezza di fuga adeguata per consentire l‘avvitamento della vite aggiuntiva. Si raccomanda: larghezza tavola: L = 65-200 mm larghezza listello: B ≥ 60 mm

VERTILOCK

275


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

GEOMETRIA E STATICA SCHEMA 1 H

SCHEMA 2 C

S

C

H

C

S

C

B

A

A

B

Fax

B

B

Fax

D

D

≥ 60

Fv

SCELTA DEI FISSAGGI tipo vite superiore B KKTX 5 x 20

spessore min tavola S > 21 mm

KKTX 5 x 25

S > 26 mm

KKTX 5 x 30

S > 31 mm

SCELTA DEI FISSAGGI tipo vite inferiore C KKT 5 x 30 KKT 5 x 40 KKT 5 x 50 KKT 5 x 60

altezza min listello H > 30 mm H > 40 mm H > 50 mm H > 60 mm

CALCOLO RESISTENZA FACCIATA

Viti nel listello C - 1 pz Ø5 x 30 Ø5 x 40 Ø5 x 50 Ø5 x 60

Viti nel listello C - 1 pz Ø5 x 30 Ø5 x 40 Ø5 x 50 Ø5 x 60

≥ 60

Fv

tipo vite superiore B KKTX 5 x 20

spessore min tavola S > 21 mm

KKTX 5 x 25

S > 26 mm

KKTX 5 x 30

S > 31 mm

tipo vite inferiore C / KKT 5 x 30 KKT 5 x 40 KKT 5 x 50 KKT 5 x 60

D

altezza min listello H > 30 mm H > 40 mm H > 50 mm H > 60 mm

CALCOLO RESISTENZA FACCIATA RESISTENZA A TAGLIO (1)

RESISTENZA A TAGLIO (1)

VALORI AMMISSIBILI RV,adm (2)

VALORI AMMISSIBILI RV,adm (2)

Viti nella tavola ( B )3 - 4 pz Ø5 x 25 mm Ø5 x 30 mm 0,26 0,39 0,52 0,53

Viti nel listello C + D - 2 pz

0,26 0,39 0,52 0,53

Ø5 x 30 Ø5 x 40 Ø5 x 50 Ø5 x 60

Viti nella tavola ( B )3 - 4 pz Ø5 x 25 mm Ø5 x 30 mm 0,51 0,78 1,04 1,06

0,51 0,78 1,04 1,06

RESISTENZA AD ESTRAZIONE (1)

RESISTENZA AD ESTRAZIONE (1)

VALORI AMMISSIBILI RAX,adm (2)

VALORI AMMISSIBILI RAX,adm (2)

Viti nella tavola ( B )3 - 4 pz Ø5 x 25 mm Ø5 x 30 mm 0,48 0,73 0,98 1,23

Viti nel listello C + D - 2 pz

0,48 0,73 0,98 1,23

Ø5 x 30 Ø5 x 40 Ø5 x 50 Ø5 x 60

Viti nella tavola ( B )3 - 4 pz Ø5 x 25 mm Ø5 x 30 mm 0,96 1,46 1,96 2,12

0,96 1,46 1,96 2,46

VERIFICA PER SOLLECITAZIONI COMBINATE NOTE FV [kN] sollecitazione ammissibile di taglio per nodo di fissaggio RV,adm [kN] resistenza ammissibile a taglio del sistema per nodo di fissaggio FAX [kN] sollecitazione ammissibile di estrazione per nodo di fissaggio RAX,adm [kN] resistenza ammissibile ad estrazione del sistema per nodo di fissaggio

276

VERTILOCK

(1) Si riporta il valore minimo fra la resistenza delle viti fissate alla tavola (B) e la

resistenza delle viti fissate al listello (C) / (D).

(2) I valori ammissibili sono secondo normativa DIN 1052:1988. (3) Non si riportano le resistenze della vite Ø5 x 20 mm poiché la lunghezza

minima di penetrazione (4d = 20 mm) non è rispettata. I valori forniti devono essere verificati dal progettista responsabile.


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

MONTAGGIO

1

2

Tracciare una linea indicante la mezzeria del listello sul retro delle tavole. Posizionare due connettori in corrispondenza di ciascun nodo di fissaggio ad una distanza consigliata di 10 mm tra connettori.

3

Fissare entrambi i connettori con due viti KKTX ciascuno.

Girare la tavola ed infilarla sotto a quella precedentemente fissata sulla sottostruttura.

4a

4b

Fissare il connettore superiore alla sottostruttura con una vite posizionata nel foro asolato.

Girare la tavola ed infilarla sotto a quella precedentemente fissata sulla sottostruttura e fissare entrambi i connettori con una vite posizionata nel foro asolato.

ESEMPIO DI CALCOLO

SCHEMA 1

SCHEMA 2

CALCOLO CONNETTORI VERTILOCK 60 A m2

CALCOLO CONNETTORI VERTILOCK 60 A m2

L

1m² / interasse listelli / larghezza tavola con fuga x 2 = pz. a m2

1m² / interasse listelli / larghezza tavola con fuga x 2 = pz. a m2

f

interasse listelli (i) = 0,60 m larghezza tavola (L) = 140 mm larghezza fuga (f ) = 7 mm

interasse listelli (i) = 0,60 m larghezza tavola (L) = 140 mm larghezza fuga (f ) = 7 mm

1m² / i / ( L + f ) x 2 = pz. a m2

1m² / i / ( L + f ) = pz. a m2

1m2/ 0,6 m / (0,14 m + 0,007 m) x 2 = 23 pz. /m2 + 46 pz. viti superiori tipo (B) / m2 + 12 pz. viti inferiori tipo (C) / m2

1m2/ 0,6 m / (0,14 m + 0,007 m) x 2 = 23 pz. /m2 + 46 pz. viti superiori tipo (B) / m2 + 24 pz. viti inferiori tipo (C) + (D) / m2

i

i = interasse listelli L = larghezza tavole f = larghezza fuga

VERTILOCK

277


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

FLAT

Connettore a scomparsa per tavole Profilo forato metallico

INVISIBILE Completamente a scomparsa, garantisce un risultato esteticamente gradevole

POSA RAPIDA Montaggio semplice e veloce grazie al fissaggio con una sola vite e alla linguetta distanziatrice integrata per fughe precise

CAMPI DI IMPIEGO Fissaggio del rivestimento di terrazze con sottostruttura in legno o superfici metalliche Utilizzo allâ&#x20AC;&#x2DC;esterno (classi di servizio 1-2-3)

GEOMETRIA Permette il montaggio indipendentemente dalla posizione della scanalatura. Nervature superficiali per elevata resistenza meccanica

DUREVOLE Quando applicato in combinazione con il profilo distanziatore sottotavola, contribuisce alla durabilitĂ della terrazza

278

FLAT

ANCORANTI


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

ESTETICA Connettore a scomparsa, assicura un‘estetica appagante. La linguetta distanziatrice permette fughe precise e stabili nel tempo. Riduzione della visibilità del fissaggio con la versione di colore nero

RESISTENZA La superficie nervata garantisce elevata resistenza meccanica

VERSATILITÀ Utilizzabile con tavole di vario spessore, permette il montaggio indipendentemente dall‘altezza della scanalatura

FLAT

279


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI FLAT

KKT N

codice

materiale

misura [mm]

pz/conf

FLT6427N

alluminio nero

64 x 27 x 4

200

codice KKTN540 * KKTN550 KKTN560

d L

materiale / colore T T T

d x L [mm] 5 x 40 5 x 50 5 x 60

inserto

TX20 TX20 TX20

pz/conf 100 100 100

T= Acciaio al carbonio zincato e verniciato * vite con filetto totale

PRODOTTI AGGIUNTIVI codice

descrizione

materiale / colore

misura [mm]

pz/conf

FUGN

profilo coprifuga

TPE

6-7

100 m

FUGM

profilo coprifuga

TPE

6-7

100 m

8 x 8 x 10 m

50 m

FE010366

profilo distanziatore sottotavola

EPDM

GEOMETRIA SPECIFICHE TECNICHE

GEOMETRIA SCANALATURA

8,5

SCANALATURA SIMMETRICA 27 6,3

Spessore min F Profondità min P

8,5

4 mm 11 mm 7

6

P

F

27 2 4

54 27

PROFID KKTN 6

280

FLAT

45°


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

MONTAGGIO

1

Posizionare il profilo distanziatore PROFID in corrispondenza della mezzeria del listello. Prima tavola: fissare con viti idonee lasciate a vista oppure inserite a scomparsa con l‘aiuto degli appositi accessori.

2

Inserire nella scanalatura il connettore Flat in modo che la linguetta distanziatrice sia aderente alla tavola.

3

Posizionare la tavola successiva infilandola nel connettore Flat

4

Serrare le due tavole mediante lo strettoio CRAB fino ad ottenere una fuga tra le tavole di 7 mm (vedi capitolo 1 del catalogo „Attrezzatura per costruzioni in legno“, pag. 26).

5

Fissare il connettore con la vite KKTN al listello sottostante.

6

Ripetere le operazioni per le tavole successive. Ultima tavola: ripetere l‘operazione 1.

ESEMPIO DI CALCOLO 1m² / interasse listelli / larghezza tavola con fuga = pz. a m2 f L

interasse listelli (i) = 0.60 m larghezza tavola (L) = 140 mm larghezza fuga (f ) = 7 mm 1m² / 0.6 m / (0.14 m+ 0.007 m) = 12 pz. / m²

i = interasse listelli L = larghezza tavole f = larghezza fuga

i

FLAT

281


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

TVM

Clip a scomparsa per tavole Profilo forato in acciaio inossidabile A2

DUE VERSIONI Due misure per applicazione con tavole di diverso spessore e fughe di larghezza variabile. Superficie nervata

ACCIAIO INOSSIDABILE In acciaio inossidabile, resiste efficacemente alla corrosione. Connettore a scomparsa, per un‘estetica gradevole

DURABILITÀ La micro-ventilazione tra le tavole contribuisce alla durabilità degli elementi lignei. Il connettore in acciaio inossidabile assicura elevata resistenza alla corrosione

SPECIFICITÀ Ideale per tavole con scanalatura asimmetrica a lavorazione femmina-femmina. Stabilità garantita dalle nervature superficiali

282

TVM

ANCORANTI


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI TVM

codice FE010405 FE010400

KKT X - VITE PER ESTERNI

tipo TVM 1 TVM 2

codice KKTX525A4 * KKTX530A4 * KKTX540A4 *

d L

materiale AISI304 / A2 AISI304 / A2

materiale / colore S S S

misura [mm] 32 x 22 x 3 34 x 23 x 2,5

d x L [mm] 5 x 25 5 x 30 5 x 40

inserto TX20 TX20 TX20

pz/conf 250 250

pz/conf 250 100 100

S= Acciaio inossidabile A4 * vite con filetto totale

GEOMETRIA SPECIFICHE TECNICHE

GEOMETRIA SCANALATURA

TVM 1

TVM 2

32

SCANALATURA SIMMETRICA

34

9,5

11

TIPO CONNETTORE

TVM 1

TVM 2

Spessore min F Altezza min. consigliata H

3 mm 8 mm

3 mm 10 mm

7 23

22,5

H H

10,5

9 3 6,5 9,5

1,5

F F

13

2,5 11 8,5

1,5

KKT X

15

ESEMPIO DI CALCOLO 1m² / interasse listelli / larghezza tavola con fuga = pz. a m2 f L

interasse listelli (i) = 0.60 m larghezza tavola (L) = 140 mm larghezza fuga (f ) = 7 mm

1m² / 0.6 m / (0.14 m+ 0.007 m) = 12 pz. / m²

i = interasse listelli L = larghezza tavole f = larghezza fuga

i

TVM

283


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

JFA

Supporto regolabile per terrazze Versione in acciaio al carbonio con zincatura galvanica e in acciaio inossidabile A2

DOPPIA REGOLAZIONE Regolabile sia dal basso agendo con chiave inglese SW10, che dallâ&#x20AC;&#x2DC;alto tramite cacciavite piatto

APPOGGIO IN TPE Piede in materiale plastico TPE per ridurre i rumori da calpestio. Base snodata in grado di adattarsi a superfici inclinate

ACCIAIO INOSSIDABILE Disponibile anche in acciaio inossidabile A2 per utilizzo in ambienti particolarmente aggressivi

VARIAZIONI DI QUOTA Regolabile in altezza, il supporto è ideale per correggere in maniera rapida le variazioni di quota del sottofondo

284

JFA

ANCORANTI


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

CODICI E DIMENSIONI TVM

codice JFA840 JFA860 JFA880 JFA860A2

materiale T T T AISI304 / A2

vite (ø x lunghezza) 8 x 40 mm 8 x 60 mm 8 x 80 mm 8 x 60 mm

pz/conf 100 100 100 100

T = Acciaio al carbonio zincato

SPECIFICHE TECNICHE

19

16

H

L 77

R

SW 10

57

57 14

20

40

25 50

Ø8

25

25

codice materiale vite Ø x L [mm] altezza di montaggio R [mm] angolazione preforo per boccola [mm] dado di regolazione altezza totale H [mm] portata ammissibile Fadm

25

25

JFA840

JFA860

JFA880

JFA860A2

acciaio al carbonio 8 x 40 25 ≤ R ≤ 40 +/- 5° Ø10 SW 10 51 0,8 kN

acciaio al carbonio 8 x 60 25 ≤ R ≤ 57 +/- 5° Ø10 SW 10 71 0,8 kN

acciaio al carbonio 8 x 80 25 ≤ R ≤ 77 +/- 5° Ø10 SW 10 91 0,8 kN

AISI304 / A2 8 x 60 25 ≤ R ≤ 57 +/- 5° Ø10 SW 10 71 0,8 kN

ESEMPIO DI CALCOLO Il numero di supporti a m2 è da valutare in funzione del carico agente e dell‘interasse fra i listelli. - Carico q [kN/m²] / Portata ammissibile Fadm [kN] = pz./m2 - 1/pz. a m2 / interasse listelli (i) = distanza fra i supporti lungo il listello (a) ESEMPIO CALCOLO PZ. / m2 carico: q = 4.8 kN/m² portata ammissibile Fadm = 0.8 kN 4.8 kN/m2 / 0.8 kN = 6 pz. /m2 ESEMPIO CALCOLO DISTANZA FRA I SUPPORTI

interasse listelli (i) = 0.5 m pz. a m2 = 6 pz. 1 / 6 pz. / 0.5 m = 0.33 m (a)

i = interasse listelli a = distanza supporti

i

a

JFA

285


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

EPM

Supporto regolabile per terrazze Elementi in polipropilene e materiale plastico

SOVRAPPONIBILE Regolabile in altezza, consente di compensare livelli di sottofondo fino a 965 mm grazie alla modularità degli elementi

COMPONIBILE Può essere completato con vari kit per il supporto di listelli paralleli, listelli incrociati o piastre prefabbricate

RESISTENZA Sistema robusto adatto per carichi consistenti. Materiale resistente ai raggi UV e utilizzabile anche in ambienti aggressivi

VARIAZIONI DI QUOTA Regolabile in altezza, il supporto è ideale per compensare in maniera efficace grosse variazioni di quota del sottofondo

286

EPM

ANCORANTI


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

GEOMETRIA E STATICA 800 700 600 500 400 300

245 mm 28 mm 42 mm

42 mm 60 mm

EPM2842S 24

EPM4260S 24

codice pz/conf

60 mm

90 mm

90 mm

145 mm

200

145 mm

100 [mm]

EPM6090S 24

EPM90145S 24

EPMVAR01S + EPMVAR03S 24

845 mm 800

725 mm

600

537 mm

485 mm 367 mm

700

620 mm

605 mm

500

452 mm

400

365 mm

285 mm

300 200 100 [mm]

codice

pz/conf

EPMVAR01S + EPMVAR02S + EPMVAR03S 24

EPMVAR01S + 2x EPMVAR02S + EPMVAR03S 24

EPMVAR01S + 3x EPMVAR02S + EPMVAR03S 24

EPMVAR01S + 4x EPMVAR02S + EPMVAR03S 24

EPMVAR01S + 5x EPMVAR02S + EPMVAR03S 24

PRODOTTI ADDIZIONALI

EPMREGOS

1

0 0

3

3

2

0-5%

3%

12

1 2

4

4 5

210

3

4

EPMKIT03

5

EPMKIT02

5

EPMKIT01

codice materiale pendenza pz/conf

EPMKIT01 PP

EPMKIT02 PP

EPMKIT03 PP

-

-

-

24

120

120

EPMREGOS PP 0-5% 1

EPM

287


TRAVI

PARETI

ESTERNO

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

TESSUTO

Per sottofondo

Tessuto per coprire la superficie sotto la terrazza codice FE014565

misura 5 x 1,6 m

pz/conf 1

TAPPETO ANTIVIBRAZIONE In gomma

Resistente agli agenti atmosferici ed alla decomposizione codice FE010355 FE010350

larghezza 1,25 m 80 mm

densità materiale resistenza a trazione sollecitazione a compressione temperatura di esercizio

lunghezza 10 m 6m

750 - 800 kg/m³ gomma granulare 0.6 N/mm² 0.8 N/mm² - 40 °C / + 110 °C

pz/conf 1 1

PAD LIVELLANTE In gomma

Compensa le irregolarità di quota del sottofondo fino a 30 mm codice NAG60602 NAG60603 NAG60605 NAG606010

288

materiale SBR SBR SBR SBR

densità materiale resistenza a trazione allungamento a rottura temperatura di esercizio

misura [mm] 60 x 60 x 2 60 x 60 x 3 60 x 60 x 5 60 x 60 x 10

1.520 kg/m³ SBR ≥ 3 N/mm² ≥ 280 % - 20 °C / + 70 °C pz/conf 50 30 20 10


289


290


291

5. ANCORANTI PER CALCESTRUZZO


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

SCELTA DELL’ANCORANTE

descrizione

pag.

SKR

Ancorante avvitabile testa esagonale

296

Ancorante avvitabile testa svasata

296

Ancorante avvitabile testa esagonale CE1

297

Ancorante avvitabile testa svasata CE1

297

Ancorante pesante ad espansione con fascetta CE1

300

Ancorante pesante ad espansione CE1

302 304 306 307 307

Tassello prolungato nylon CE con vite

308

Tassello prolungato nylon con vite

310

Tassello prolungato nylon a battere con vite a chiodo

310

Tassello universale nylon

311

Tassello universale nylon prolungato

311

Vite autofilettante testa cilindrica per muratura

312

Ancorante chimico vinilestere CE 1 - Prestazione sismica C1

314 318 322 326 329

Bussole per materiali forati

329

SKS SKR CE

SKR CE

SKS CE ABS

ABS

AB1 AB7

AB1

Ancorante pesante ad espansione CE7

ABU

AB7

Ancorante pesante ad espansione

AHZ

ABU

Ancorante medio pesante

AHS

AHZ

ANCORANTI METALLICI PESANTI

tipo

SKR

ANCORANTI AVVITABILI

La diversa combinazione delle caratteristiche meccaniche e dei parametri di installazione degli ancoranti permette di rispondere a molteplici esigenze progettuali. L’utilizzo in accoppiamento con i nostri sistemi di giunzione offre una gamma completa di soluzioni.

Ancorante pesante per fissaggio non passante

AHS NCD

NDS NDB

NDS NDB

NDK NDL

NDL

ANCORANTI LEGGERI

NDC

MBS

MBS

VINYLNORDIC

vinyl

Ancorante chimico vinilestere per basse temperature

EPOPLUS

vinyl

Ancorante chimico epossidico CE 1 - Prestazione sismica C2

POLYGREEN

vinyl

Ancorante chimico poliestere CE 7

INA

vinyl

Barra filettata classe acciaio 5.8 per ancoranti chimici

IHP - IHM

INA

ANCORANTI CHIMICI

VINYLPRO

IHP

292


TRAVI

PARETI

MATERIALE ANCORANTE

MATERIALE SUPPORTO CALCESTRUZZO

MURATURA

PIASTRE FORATE

d [mm]

tfix [mm]

ANCORANTI

ESTERNO

CERTIFICAZIONI LEED

INSTALLAZIONE

FUNZIONAMENTO

®

According to LEED IEQ 4.1

10 ÷ 24

60

CE1

R120

M8 ÷ M16

80

CE1

R120

M10 ÷ M20

245

CE7

M8 ÷ M16

80

M8 ÷ M12

70

M12 ÷ M16

20

  

     

8 ÷ 10

170

CE

10

125

6÷8

100

6 ÷ 14

12 ÷ 16

115

7,5

    

 

   

  

   

   

     

     

    

     

     

   

    R90

15

    

     

M8 ÷ M30

1500

CE1

C1

R120

M8 ÷ M30

1500

M8 ÷ M30

1500

CE1

C2

R120

A+

M8 ÷ M24

1500

CE7

 

 

  

A+

M8 ÷ M27

  

M8 ÷ M16

    

A+

 

 

      

         

   

    

     

      

per adesione

     

     

   

per forma (sottosquadro)

     

R120

per attrito (espansione)

CE1

non passante

40

   

passante

8

R120

VOC emission class

CE1

 

LEED (IEQ 4.1)

spessore max fissabile 130

   

fuoco

diametri 8 ÷ 16

seismic

semipiena/forata

80

 

CE (ETA Approval)

piena

7,5

 

non fessurato

320

   

fessurato

7,5 ÷ 12

nylon

   

   

        

   

acciaio inossidabile

acciaio zincato (≥ 5 μm)

®

      = coming soon

293


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO FUNZIONAMENTO Le sollecitazioni agenti sull’ancorante vengono trasmesse al supporto mediante tre differenti modalità di interazione in funzione della geometria dell’ancorante. 1. PER ATTRITO (ESPANSIONE) - (es. AB1)

La tenuta all’interno del supporto è garantita dall’attrito generato mediante l’espansione dell’ancorante

2. PER FORMA - (es. SKR)

3. PER ADESIONE - (es. Ancoranti chimici)

La conformazione geometrica dell’ancorante ne consente il bloccaggio nel supporto garantendo la tenuta

I carichi di trazione sono trasmessi al supporto attraverso le tensioni di adesione lungo tutta la superficie cilindrica del foro

MATERIALE DEL SUPPORTO 1. CALCESTRUZZO

2. MURATURA

1 NON FESSURATO

Le caratteristiche meccaniche di una muratura sono fortemente influenzate dal tipo di materiale base impiegato. Le resistenze previste per le varie applicazioni sono pertanto soggette a notevoli variazioni.

1 MATTONE PIENO

zona compressa (Opzione 7)

1

2 FESSURATO

2

zona tesa (Opzione 1)

2 MATTONE FORATO

POSA IN OPERA 1. INTERASSE TRA ANCORANTI s 1 2

1 zona di massima resistenza: s ≥ scr

3

3 zona non ammessa: s < smin

2. DISTANZA DAL BORDO c 1 zona di massima resistenza: c ≥ ccr 2 zona di resistenza ridotta: cmin ≤ c < ccr

2 zona di resistenza ridotta: smin ≤ s < scr

smin scr

1

3 zona non ammessa: c < cmin

2 3

cmin

ccr

Per distanze dal bordo ed interassi superiori a quelli critici, non vi è interazione fra i meccanismi di rottura dei singoli ancoranti, i coni di rottura si possono sviluppare interamente garantendo la massima resistenza possibile. Per distanze dal bordo ed interassi inferiori a quelli critici, è necessario considerare una riduzione delle prestazioni dell’ancorante attraverso opportuni coefficienti riportati nel certificato di prodotto. Non è consentito installare ancoranti con distanze dal bordo ed interassi inferiori a quelli minimi. 3. SPESSORE MINIMO SUPPORTO hmin Non è consentito installare ancoranti in supporti di spessore h < hmin al fine di evitare drastiche diminuzioni di resistenza per il verificarsi di rotture per fessurazione prematura (splitting).

294

4. PROFONDITA’ DI ANCORAGGIO hef Gli ancoranti devono essere installati assicurando una profondità di ancoraggio hef non inferiore a quella prescritta. Ancoranti meccanici: generalmente si assume per ogni diametro un‘unica profondità di infissione. Ancoranti chimici: profondità di infissione variabili con ottimizzazione delle prestazioni in funzione delle condizioni al contorno.


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ESTERNO

ANCORANTI

MECCANISMI DI ROTTURA 1. TRAZIONE Acciaio

Calcestruzzo

Rottura del materiale acciaio (steel failure)

Rottura per sfilamento (pull-out)

Rottura del cono di calcestruzzo (concrete cone failure)

Rottura per fessurazione (splitting)

Nel caso di ancoranti chimici è possibile la rottura combinata per sfilamento e rottura del cono di calcestruzzo (pull-out and concrete cone failure). 2. TAGLIO Acciaio

Calcestruzzo

Rottura del materiale acciaio con o senza braccio di leva (steel failure)

Rottura per scalzamento (pry-out)

Rottura del bordo di calcestruzzo (concrete edge failure)

INSTALLAZIONE 1. PASSANTE

2. NON PASSANTE L’ancorante viene inserito nel foro attraverso l’elemento da fissare e successivamente espanso applicando la coppia di serraggio prevista. Il foro nell’elemento da fissare è pari o superiore al foro realizzato nel materiale di supporto (es. AB1).

L’ancorante viene inserito nel foro prima del posizionamento dell’elemento da fissare. Il foro nell’elemento da fissare può essere inferiore al foro realizzato nel materiale di supporto in funzione della vite di serraggio successivamente inserita (es. AHS).

3. DISTANZIATA L’elemento da fissare è ancorato ad una determinata distanza dal supporto. Per la valutazione degli ancoranti idonei si rimanda ai certificati di prodotto.

295


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

SKR  SKS

SKR - SKS: ancorante avvitabile per calcestruzzo Filetto apposito per fissaggio a secco Rivestimento in cromo trivalente Cr3+

Adatto per calcestruzzo non fessurato Testa esagonale maggiorata

SKR testa esagonale

codice

d1 [mm]

SKR7560 SKR7580 SKR75100

7,5

SKR1080 SKR10100 SKR10120 SKR10140 SKR10160 SKR12100 SKR12120 SKR12140 SKR12160 SKR12200 SKR12240 SKR12280 SKR12320 SKR12400 SKS testa svasata

Acciaio al carbonio elettrozincato Fissaggio passante Installazione priva di espansione

L [mm] 60 80 100

tfix [mm] 10 30 20

h1,min [mm] 60 60 90

hnom [mm] 50 50 80

d0 cls [mm] 6 6 6

df legno [mm] 8 8 8

df acciaio [mm] 8 -10 8 -10 8 -10

SW [mm] 13 13 13

10

80 100 120 140 160

30 20 40 60 80

65 95 95 95 95

50 80 80 80 80

8 8 8 8 8

10 10 10 10 10

10 -12 10 -12 10 -12 10 -12 10 -12

16 16 16 16 16

25 25 25 25 25

50 25 25 25 25

12

100 120 140 160 200 240 280 320 400

20 40 60 80 120 160 200 240 320

100 100 100 100 100 100 100 100 100

80 80 80 80 80 80 80 80 80

10 10 10 10 10 10 10 10 10

12 12 12 12 12 12 12 12 12

12 -14 12 -14 12 -14 12 -14 12 -14 12-14 12 -14 12 -14 12 -14

18 18 18 18 18 18 18 18 18

50 50 50 50 50 50 50 50 50

25 25 25 25 25 25 25 25 25

L [mm] 60 80 100 120 140 160

tfix [mm] 10 30 20 40 60 80

h1,min [mm] 60 60 90 90 90 90

hnom [mm] 50 50 80 80 80 80

d0 cls [mm] 6 6 6 6 6 6

df legno [mm] 8 8 8 8 8 8

df acciaio [mm] -

TX [mm] TX40 TX40 TX40 TX40 TX40 TX40

codice

d1 [mm]

SKS7560 SKS7580 SKS75100 SKS75120 SKS75140 SKS75160

7,5

Tinst SW tfix L

df

hnom

h1

d1 d0

296

SKR - SKS

d1 = diametro ancorante L = lunghezza ancorante tfix = spessore massimo fissabile h1 = profondità minima foro hnom = profondità nominale di ancoraggio

d0 = diametro foro nel supporto in calcestruzzo df = diametro massimo foro nell’elemento da fissare SW = misura chiave Tinst = coppia di serraggio

Tinst [Nm] pz/conf 15 50 15 50 15 50

Tinst [Nm] pz/conf 50 50 50 50 50 50


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

SKR - SKS CE: ancorante avvitabile per calcestruzzo CE1 CE opzione 1 Uso certificato per calcestruzzo fessurato e non fessurato da C20/25 a C50/60 Resistenza al fuoco R120

SKR CE testa esagonale con falsa rondella

Categoria di prestazione sismica C2 (M8-M16) Zigrinatura autobloccante sottotesta (SKR CE)

d1 [mm] 8

L [mm] 100

tfix [mm] 40

h1,min [mm] 75

hnom [mm] 60

d0 cls [mm] 6

df legno [mm] 9

df acciaio [mm] 9

SW [mm] 10

10

80 100 120

10 30 50

85 85 85

70 70 70

8 8 8

12 12 12

12 12 12

13 13 13

50 50 50

50 25 25

SKR12110CE SKR12150CE SKR12210CE

12

110 150 210

30 70 130

100 100 100

80 80 80

10 10 10

14 14 14

14 14 14

15 15 15

80 80 80

25 25 20

SKR16130CE

16

130

20

140

110

14

18

18

21

160

10

L [mm] 100

tfix [mm] 40

h1,min [mm] 75

hnom [mm] 60

d0 cls [mm] 6

df legno [mm] 9

df acciaio [mm] -

TX [mm] TX30

codice SKR8100CE SKR1080CE SKR10100CE SKR10120CE

SKS CE testa svasata piana

Acciaio al carbonio elettrozincato Fissaggio passante Installazione priva di espansione

d1 [mm] SKS75100CE 8 codice

Tinst [Nm] pz/conf 20 50

Tinst [Nm] pz/conf 20 50

MONTAGGIO

Tinst

1

2

3

4

5

SKR - SKS

297


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

SKR - SKS: ancorante avvitabile per calcestruzzo INSTALLAZIONE SKR Interassi e distanze per carichi di trazione Interasse minimo Distanza minima dal bordo Spessore minimo del supporto in calcestruzzo Interasse critico Distanza critica dal bordo

s c hmin c

s

smin,N cmin,N hmin scr,N ccr,N

[mm] [mm] [mm] [mm] [mm]

smin,V cmin,V hmin scr,V ccr,V

[mm] [mm] [mm] [mm] [mm]

Interassi e minime per carichi di taglio Interasse minimo Distanza minima dal bordo Spessore minimo del supporto in calcestruzzo Interasse critico Distanza critica dal bordo

SKS

7,5

10

12

7,5

50 50 100 100 50

60 60 110 150 70

65 65 130 180 80

50 50 100 100 50

7,5

10

12

7,5

50 50 100 140 70

60 60 110 200 110

70 70 130 240 130

50 50 100 140 70

Per interassi e distanze inferiori a quelli critici, si avranno riduzioni dei valori di resistenza in ragione dei parametri di installazione.

VALORI STATICI Validi per un singolo ancorante in assenza di interassi e distanze dal bordo e per calcestruzzo di classe C20/25.

VALORI AMMISSIBILI (raccomandati) CALCESTRUZZO NON FESSURATO

298

TRAZIONE

TAGLIO (1)

PENETRAZIONE TESTA

Vrec [kN] 2,50 6,65 8,18

N2,rec [kN] 1,19 (2) 1,86 (2) 2,83 (2)

2,50

0,72

SKR

7,5 10 12

N1,rec [kN] 2,13 6,64 8,40

SKS

7,5

2,13

PRINCIPI GENERALI

NOTE

• I valori ammissibili (raccomandati) a trazione e a taglio sono in accordo al Certificato Nr. 2006/5205/1 rilasciato dal Politecnico di Milano e ricavati considerando un coefficiente di sicurezza pari a 4 sul carico ultimo a rottura.

(1) Nella valutazione della resistenza globale dell‘ancorante, la resistenza a taglio

SKR - SKS

sull‘elemento da fissare (es. legno, acciaio, ..) va valutata a parte in funzione del materiale utilizzato. (2) I valori fanno riferimento all‘utilizzo di SKR installato con rondella DIN 9021 (ISO 9073).


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

SKR - SKS CE: ancorante avvitabile per calcestruzzo CE1 INSTALLAZIONE SKR CE Interassi e distanze minime Interasse minimo Distanza minima dal bordo

s c

Spessore minimo del supporto in calcestruzzo hmin

c

Distanza critica dal bordo

8

10

12

16

8

50 50 50 50 110

60 60 60 60 130

80 80 80 80 170

45 45 45 45 100

smin per c ≥ cmin per s ≥ hmin

[mm] [mm] [mm] [mm] [mm]

45 45 45 45 100 8

10

12

16

8

scr,N (3) scr,sp (4) ccr,N (3) ccr,sp (4)

[mm] [mm] [mm] [mm]

144 160 72 80

168 175 84 85

192 195 96 95

255 255 128 130

144 160 72 80

Interassi e distanze critiche Interasse critico

s

SKS CE

Per interassi e distanze inferiori a quelli critici, si avranno riduzioni dei valori di resistenza in ragione dei parametri di installazione.

VALORI STATICI Validi per un singolo ancorante in assenza di interassi e distanze dal bordo e per calcestruzzo di classe C20/25.

VALORI CARATTERISTICI CALCESTRUZZO NON FESSURATO TRAZIONE (1)

SKR CE SKS CE

8 10 12 16

NRk,p [kN] 16 20 25 40

8

16

TAGLIO (2)

2,1 1,8 2,1 2,1

VRk,s [kN] 9,4 20,1 32,4 56,9

2,1

9,4

γMp

CALCESTRUZZO FESSURATO TRAZIONE (1)

8 10 12 16

NRk,p [kN] 4 7,5 9 16

8

4

γMs 1,5 1,5

SKR CE SKS CE

TAGLIO (2)

2,1 1,8 2,1 2,1

VRk,s [kN] 9,4 20,1 32,4 56,9

2,1

9,4

γMp

γMs 1,5 1,5

fattore di incremento per NRk,p ψc

C30/37 C40/50 C50/60

1,22 1,41 1,55

VALORI AMMISSIBILI (raccomandati) CALCESTRUZZO NON FESSURATO

CALCESTRUZZO FESSURATO

TRAZIONE

TAGLIO

TRAZIONE

TAGLIO

SKR CE

8 10 12 16

Nrec [kN] 5,4 7,9 8,5 13,6

Vrec [kN] 4,5 9,6 15,4 27,1

SKR CE

8 10 12 16

Nrec [kN] 1,4 3,0 3,1 5,4

Vrec [kN] 4,5 9,6 15,4 27,1

SKS CE

8

5,4

4,5

SKS CE

8

1,4

4,5

PRINCIPI GENERALI • I valori caratteristici sono calcolati in accordo a ETA secondo il metodo di progettazione A (ETAG001). • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

I coefficienti γm sono riportati in tabella ed in accordo ai certificati di prodotto. • I valori ammissibili (raccomandati) sono calcolati a partire dai valori caratteristici applicando i coefficienti parziali di sicurezza γm per i materiali in accordo a ETA ed applicando un ulteriore coefficiente parziale per le azioni pari a γf = 1,4.

• Per il calcolo di ancoranti con interassi ridotti, vicini al bordo o per il fissaggio su calcestruzzo di classe di resistenza superiore o di spessore ridotto si rimanda al documento ETA.

NOTE (1) Modalità di rottura per sfilamento (pull-out). (2) Modalità di rottura del materiale acciaio. (3) Modalità di rottura per formazione del cono di calcestruzzo. (4) Modalità di rottura per fessurazione (splitting).

SKR - SKS

299


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

ABS

Ancorante pesante ad espansione con fascetta CE1 CE opzione 1 Uso certificato per calcestruzzo fessurato e non fessurato da C20/25 a C50/60 Resistenza al fuoco R120

ABS

Acciaio al carbonio elettrozincato Fissaggio passante Espansione a controllo di coppia

Idoneo per materiali compatti Categoria di prestazione sismica C1 Vite 8.8 testa esagonale e rondella assemblate

codice

d0 [mm]

Lt [mm] 70 100

dvite [mm]

tfix [mm] 5 35

h1,min [mm] 80 80

hef [mm] 55 55

df [mm] 12 12

SW [mm] 10 10

Tinst [Nm] 15 15

pz/conf

FE210356 FE210361

10

FE210366 FE210371

12

100 120

M8

30 50

90 90

60 60

14 14

13 13

30 30

50 25

FE210376 FE210381

16

120 140

M10

40 60

100 100

70 70

18 18

17 17

50 50

25 25

FE210386 FE210391

18

120 150

M12

20 50

120 120

90 90

20 20

19 19

100 100

10 10

FE210392 FE210393

24

140 170

M16

20 50

140 140

105 105

26 26

24 24

160 160

5 5

M6

50 50

Tinst SW df

tfix

hef

h1

Lt

d0 = diametro ancorante = diametro foro nel supporto in calcestruzzo d = diametro vite Lt = lunghezza ancorante tfix = spessore massimo fissabile

h1 = profondità minima foro hef = profondità effettiva di ancoraggio df = diametro massimo foro nell’elemento da fissare SW = misura chiave Tinst = coppia di serraggio

d d0

MONTAGGIO

Tinst

90° 1

300

2

ABS

3

4

5


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

INSTALLAZIONE Interassi e distanze minime Interasse minimo Distanza minima dal bordo

s c

Spessore minimo del supporto in calcestruzzo hmin

c

smin per c ≥ cmin per s ≥ hmin

[mm] [mm] [mm] [mm] [mm]

scr,N (4) scr,sp (5) ccr,N (4) ccr,sp (5)

[mm] [mm] [mm] [mm]

Interassi e distanze critiche Interasse critico

s

Distanza critica dal bordo

10 / M6

12 / M8

16 / M10

18 / M12

24 / M16

55 110 70 110 110

110 145 100 160 120

80 120 90 175 140

135 220 175 255 180

130 240 180 290 210

10 / M6

12 / M8

16 / M10

18 / M12

24 / M16

165 220 85 110

180 320 90 160

210 240 105 120

270 370 135 185

315 390 160 195

Per interassi e distanze inferiori a quelli critici, si avranno riduzioni dei valori di resistenza in ragione dei parametri di installazione.

VALORI STATICI Validi per un singolo ancorante in assenza di interassi e distanze dal bordo e per calcestruzzo di classe C20/25.

VALORI CARATTERISTICI CALCESTRUZZO NON FESSURATO TRAZIONE (1)

10 / M6 12 / M8 16 / M10 18 / M12 24 / M16

NRk,p [kN] 16,0 16,0 20,0 35,0 45,0

γMp

1,5

CALCESTRUZZO FESSURATO

TAGLIO (2)

VRk,s [kN] 16,0 25,0 43,0 58,0 107,0

TRAZIONE (1)

γMs

1,45

10 / M6 12 / M8 16 / M10 18 / M12 24 / M16

NRk,p [kN] 5 6 16 25 35

γMp

1,5

TAGLIO

VRk,s / Rk,cp [kN] 14,7 (3) 25,0 (2) 42,2 (3) 58,0 (2) 77,5 (3)

γMs,Mc 1,5 1,45 1,5 1,45 1,5

fattore di incremento per NRk,p ψc

C30/37 C40/50 C50/60

1,22 1,41 1,55

VALORI AMMISSIBILI (raccomandati) CALCESTRUZZO NON FESSURATO

CALCESTRUZZO FESSURATO

TRAZIONE

TAGLIO

TRAZIONE

TAGLIO

Nrec [kN] 7,6 7,6 9,5 16,7 21,4

Vrec [kN] 7,9 12,3 21,2 28,6 52,7

Nrec [kN] 2,4 2,9 7,6 11,9 16,7

Vrec [kN] 7,0 12,3 20,1 28,6 36,9

10 / M6 12 / M8 16 / M10 18 / M12 24 / M16

10 / M6 12 / M8 16 / M10 18 / M12 24 / M16

PRINCIPI GENERALI

NOTE

• I valori caratteristici sono calcolati in accordo a ETA secondo il metodo di progettazione A (ETAG001). • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

(1) Modalità di rottura per sfilamento (pull-out). (2) Modalità di rottura del materiale acciaio (V Rk,s ). (3) Modalità di rottura per scalzamento (pry-out, V Rk,cp ). (4) Modalità di rottura per formazione del cono di calcestruzzo. (5) Modalità di rottura per fessurazione (splitting).

I coefficienti γm sono riportati in tabella ed in accordo ai certificati di prodotto. • I valori ammissibili (raccomandati) sono calcolati a partire dai valori caratteristici applicando i coefficienti parziali di sicurezza γm per i materiali in accordo a ETA ed applicando un ulteriore coefficiente parziale per le azioni pari a γf = 1,4. • Per il calcolo di ancoranti con interassi ridotti, vicini al bordo o per il fissaggio su calcestruzzo di classe di resistenza superiore o di spessore ridotto si rimanda al documento ETA.

ABS

301


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

AB1

COMING SOON

Ancorante pesante ad espansione CE1 CE opzione 1 Uso certificato per calcestruzzo fessurato e non fessurato da C20/25 a C50/60

AB1 acciaio al carbonio elettrozincato

AB1 acciaio inossidabile A4

Tinst

Acciaio al carbonio elettrozincato ed acciaio inossidabile Fissaggio passante Espansione a controllo di coppia

Idoneo per materiali compatti Resistenza al fuoco R120 Completo di dado e rondella assemblati

codice

d = d0 [mm]

Lt [mm] 72 92 112

tfix [mm] 10 30 50

f [mm] 32 52 72

h1,min [mm] 60 60 60

hef [mm] 45 45 45

df [mm] 9 9 12

SW [mm] 13 13 13

Tinst [Nm] 20 20 20

pz/conf

FE210405 FE210410 FE210415

M8

FE210475 FE210476

M10

112 132

30 50

67 87

75 75

60 60

12 12

17 17

35 35

25 25

FE210440 FE210480 FE210445 FE210490

M12

103 118 148 178

5 20 50 80

53 68 98 115

90 90 90 90

70 70 70 70

14 14 14 14

19 19 19 19

50 50 50 50

25 25 25 25

FE210493

M16

138

20

80

110

85

18

24

120

10

d = d0 [mm]

Lt [mm] 92 112

tfix [mm] 30 50

f [mm] 52 72

h1,min [mm] 60 60

hef [mm] 45 45

df [mm] 9 9

SW [mm] 13 13

Tinst [Nm] 20 20

pz/conf

codice

100 50 50

AI8095A4 AI80112A4

M8

AI1095A4 AI10132A4

M10

92 132

10 50

47 87

75 75

60 60

12 12

17 17

35 35

50 25

AI12110A4 AI12163A4

M12

118 163

20 65

68 113

90 90

70 70

14 14

19 19

70 70

20 20

AI16123A4

M16

123

5

65

110

85

18

24

120

10

50 50

d SW df f

tfix

Lt hef

h1

d = diametro ancorante d0 = diametro foro nel supporto in calcestruzzo Lt = lunghezza ancorante tfix = spessore massimo fissabile f = lunghezza filetto

h1 = profondità minima foro hef = profondità effettiva di ancoraggio df = diametro massimo foro nell’elemento da fissare SW = misura chiave Tinst = coppia di serraggio

d0

MONTAGGIO Tinst

90° 1

302

2

AB1

3

4

5


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

INSTALLAZIONE Interassi e distanze minime Interasse minimo Distanza minima dal bordo

s c

Spessore minimo del supporto in calcestruzzo hmin

c

M8

M10

M12

M16

smin per c ≥ cmin per s ≥ hmin

[mm] [mm] [mm] [mm] [mm]

50 50 50 50 100

55 80 50 100 120

60 90 55 145 140

70 120 85 150 170

M8

M10

M12

M16

scr,N (3) scr,sp (4) ccr,N (3) ccr,sp (4)

[mm] [mm] [mm] [mm]

135 180 68 90

180 240 90 120

210 280 105 140

255 340 128 170

Interassi e distanze critiche Interasse critico

s

Distanza critica dal bordo

Per interassi e distanze inferiori a quelli critici, si avranno riduzioni dei valori di resistenza in ragione dei parametri di installazione.

VALORI STATICI Validi per un singolo ancorante in assenza di interassi e distanze dal bordo e per calcestruzzo di classe C20/25.

VALORI CARATTERISTICI CALCESTRUZZO NON FESSURATO TRAZIONE (1)

NRk,p M8 M10 M12 M16

[kN] 9 16 20 35

γMp 1,8 1,5

CALCESTRUZZO FESSURATO

TAGLIO (2)

VRk,s [kN] AB1 zincato AB1 A4 10 11 18 17 23 25 44 47

TRAZIONE (1)

NRk,p

γMs

1,5

M8 M10 M12 M16

γMp

[kN] 5 9 12 20

1,8 1,5

TAGLIO (2)

VRk,s [kN] AB1 zincato AB1 A4 10 11 18 17 23 25 44 47

γMs

1,5

fattore di incremento per NRk,p ψc

C25/30 C30/37 C40/50 C50/60

1,04 1,10 1,20 1,28

VALORI AMMISSIBILI (raccomandati) CALCESTRUZZO NON FESSURATO TRAZIONE Nrec M8 M10 M12 M16

[kN] 3,6 6,3 7,9 16,7

CALCESTRUZZO FESSURATO

TAGLIO Vrec [kN] AB1 zincato AB1 A4 4,8 5,2 8,6 8,1 11,0 11,9 21,0 22,4

TRAZIONE

Vrec [kN] AB1 zincato AB1 A4 4,8 5,2 8,6 8,1 11,0 11,9 21,0 22,4

Nrec M8 M10 M12 M16

TAGLIO

[kN] 2,0 3,6 4,8 9,5

PRINCIPI GENERALI

NOTE

• I valori caratteristici sono calcolati in accordo a ETA secondo il metodo di progettazione A (ETAG001). • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

(1) Modalità di rottura per sfilamento (pull-out). (2) Modalità di rottura del materiale acciaio. (3) Modalità di rottura per formazione del cono di calcestruzzo. (4) Modalità di rottura per fessurazione (splitting).

I coefficienti γm sono riportati in tabella ed in accordo ai certificati di prodotto. • I valori ammissibili (raccomandati) sono calcolati a partire dai valori caratteristici applicando i coefficienti parziali di sicurezza γm per i materiali in accordo a ETA ed applicando un ulteriore coefficiente parziale per le azioni pari a γf = 1,4. • Per il calcolo di ancoranti con interassi ridotti, vicini al bordo o per il fissaggio su calcestruzzo di classe di resistenza superiore o di spessore ridotto si rimanda al documento ETA.

AB1

303


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

AB7

Ancorante pesante ad espansione CE7 CE opzione 7 Uso certificato per calcestruzzo non fessurato da C20/25 a C50/60 Idoneo per materiali compatti

AB7 STANDARD

Acciaio al carbonio elettrozincato Fissaggio passante Espansione a controllo di coppia

Completo di dado e rondella assemblati Filettatura lunga Fascetta di espansione inossidabile A2 (AB7 extralungo)

d = d0 [mm] 10

Lt [mm] 70

tfix [mm] 3

f [mm] 29

FE210735 FE210740

12

100 120

23 28 / 43*

48 68

FE210745 FE210750

16

145 220

23 98

80 155

110 110

FE210755

20

170

23

102

135

codice FE210730

h1,min [mm] 60

hef [mm] 42

df [mm] 12

SW [mm] 17

Tinst [Nm] 35

pz/conf

14 14

19 19

60 60

50 20

84 84

18 18

24 24

120 120

15 10

103

22

30

240

5

hef [mm] 75,8 75,8

df [mm] 18 18

SW [mm] 24 24

Tinst [Nm] 100 100

pz/conf

70 50 85 / 70* 65 / 50*

50

* Duplice possibilità di inserimento: profondità standard / ridotta

AB7 EXTRALUNGO

codice FE210500 FE210495

Tinst

d = d0 [mm] 16

Lt [mm] 300 400

tfix [mm] 185 245

f [mm] 120 120

h1,min [mm] 120 120

5 5

d SW df f

tfix

Lt hef

h1

d = diametro ancorante d0 = diametro foro nel supporto in calcestruzzo Lt = lunghezza ancorante tfix = spessore massimo fissabile f = lunghezza filetto

h1 = profondità minima foro hef = profondità effettiva di ancoraggio df = diametro massimo foro nell’elemento da fissare SW = misura chiave Tinst = coppia di serraggio

d0

MONTAGGIO Tinst

90° 1

304

2

AB7

3

4

5


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

INSTALLAZIONE AB7 STANDARD Interassi e distanze minime Interasse minimo Distanza minima dal bordo Spessore minimo del supporto in calcestruzzo

s c hmin c

smin cmin hmin

[mm] [mm] [mm]

Interassi e distanze critiche

Distanza critica dal bordo

70 70 100 M10

scr,N (4) scr,sp (5) ccr,N (4) ccr,sp (5)

Interasse critico

s

M10

[mm] [mm] [mm] [mm]

126 168 63 84

AB7 EXTRALUNGO

M12x100 M12x120(3) M16

M20

M16

110 110 168

135 135 206

96 128 200

M12x100 M12x120(3) M16

M20

M16

309 412 155 206

270 270 135 135

85 85 100

150 200 75 100

85 85 130 / 100

195 / 150 260 / 200 98 / 75 130 / 100

252 336 126 168

Per interassi e distanze inferiori a quelli critici, si avranno riduzioni dei valori di resistenza in ragione dei parametri di installazione.

VALORI STATICI Validi per un singolo ancorante in assenza di interassi e distanze dal bordo e per calcestruzzo di classe C20/25.

VALORI CARATTERISTICI CALCESTRUZZO NON FESSURATO TRAZIONE (1)

AB7 STANDARD

AB7 EXTRALUNGO

M10 M12x100 M12x120 (3) M16 M20 M16

NRk,p kN 12,0 16,0 25,0 / 16,0 35,0 50,0 25,0

TAGLIO (2)

1,5 1,5 1,8 / 1,5 1,8 1,8

VRk,s / VRk,cp [kN] 13,7 17,8 20,6 / 17,8 38,3 56,3

1,5 1,5 1,25 / 1,5 1,25 1,25

1,8

13,5

1,25

γMp

γMs,Mc

fattore di incremento per NRk,p ψc

C30/37 C40/50 C50/60

1,22 1,41 1,55

VALORI AMMISSIBILI (raccomandati) CALCESTRUZZO NON FESSURATO

AB7 STANDARD

M10 M12x100 M12x120 (3) M16 M20

AB7 EXTRALUNGO

M16

TRAZIONE

TAGLIO

Nrec [kN] 5,7 7,6 9,9 / 7,6 13,9 19,8

Vrec [kN] 6,5 8,5 11,8 / 8,5 21,9 32,2

9,9

7,7

PRINCIPI GENERALI

NOTE

• I valori caratteristici sono calcolati in accordo a ETA secondo il metodo di progettazione A (ETAG001). • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

(1) Modalità di rottura per sfilamento (pull-out). (2) Modalità di rottura variabili (materiale acciaio o scalzamento). (3) I valori forniti fanno riferimento alle due diverse profondità di posa possibili

per questo ancorante (standard / ridotta).

(4) Modalità di rottura per formazione del cono di calcestruzzo. (5) Modalità di rottura per fessurazione (splitting).

I coefficienti γm sono riportati in tabella ed in accordo ai certificati di prodotto. • I valori ammissibili (raccomandati) sono calcolati a partire dai valori caratteristici applicando i coefficienti parziali di sicurezza γm per i materiali in accordo a ETA ed applicando un ulteriore coefficiente parziale per le azioni pari a γf = 1,4. • Per il calcolo di ancoranti con interassi ridotti, vicini al bordo o per il fissaggio su calcestruzzo di classe di resistenza superiore o di spessore ridotto si rimanda al documento ETA.

AB7

305


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

ABU

Ancorante pesante ad espansione

Completo di dado e rondella assemblati Filettatura lunga Acciaio al carbonio elettrozincato codice

Tinst

d SW df f

tfix

Lt h1

d0

306

d = d0 [mm]

Fissaggio passante Espansione a controllo di coppia Idoneo per materiali compatti

Lt [mm] 95 115

tfix [mm] 40 60

f [mm] 55 70

h1,min [mm] 40 40

df [mm] 9 9

SW [mm] 13 13

Tinst [Nm] 20 20

pz/conf

FE210505 FE210510

8

FE210515 FE210520 FE210525

10

90 100 120

30 40 60

50 60 70

50 50 50

12 12 12

17 17 17

30 30 30

50 50 25

FE210530 FE210535 FE210540

12

95 110 160

5 30 80

55 70 110

65 65 65

14 14 14

19 19 19

80 80 80

25 25 25

FE210541

14

130

30

80

90

16

22

100

15

FE210545 FE210550

16

125 145

20 40

75 95

85 85

18 18

24 24

140 140

15 15

d = diametro ancorante d0 = diametro foro nel supporto in calcestruzzo Lt = lunghezza ancorante tfix = spessore massimo fissabile

f = lunghezza filetto h1 = profonditĂ minima foro df = diametro massimo foro nellâ&#x20AC;&#x2122;elemento da fissare SW = misura chiave Tinst = coppia di serraggio

50 50


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

AHZ

Ancorante medio pesante

Vite 8.8 testa esagonale Rondella maggiorata DIN 9021 Acciaio al carbonio elettrozincato d0 [mm] 8

Lt [mm] 60

dvite [mm] M6

tfix [mm] 30

h1,min [mm] 40

df [mm] 10

SW [mm] 10

Tinst [Nm] 15

pz/conf

FE210180 FE210175 FE210178

10

80 100 120

M8 M8 M8

30 50 70

50 50 50

12 12 12

13 13 13

20 20 20

50 50 50

FE210150

12

100

M10

40

60

14

17

35

25

codice FE210170

Tinst SW df

tfix

d0 = diametro ancorante = diametro foro nel supporto in calcestruzzo d = diametro vite Lt = lunghezza ancorante tfix = spessore massimo fissabile

Lt

h1

Fissaggio passante Espansione a controllo di coppia Idoneo per materiali compatti

100

h1 = profondità minima foro df = diametro massimo foro nell’elemento da fissare SW = misura chiave Tinst = coppia di serraggio

d d0

AHS

Ancorante pesante per fissaggio non passante

Vite 8.8 testa esagonale Rondella maggiorata DIN 9021 Acciaio al carbonio elettrozincato codice FE210185 FE210190 FE210195

d0 [mm] 12 14 16

Lt [mm] 42 50 60

dvite [mm] M6 M8 M10

Fissaggio non passante Espansione a controllo di coppia Idoneo per materiali compatti tfix [mm] 5 8 20

h1,min [mm] 55 65 85

df [mm] 7 9 12

SW [mm] 10 13 17

Tinst [Nm] 13 25 50

pz/conf 50 50 25

Tinst SW df

tfix

Lt

h1

d0 = diametro ancorante = diametro foro nel supporto in calcestruzzo d = diametro vite Lt = lunghezza ancorante tfix = spessore massimo fissabile

h1 = profondità minima foro df = diametro massimo foro nell’elemento da fissare SW = misura chiave Tinst = coppia di serraggio

d d0

307


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

NDC

Tassello prolungato nylon CE con vite Uso certificato per calcestruzzo fessurato e non fessurato, muratura piena e forata

Completo di vite 5.8 testa svasata in acciaio zincato Fissaggio passante

Ancorante plastico per uso multiplo in calcestruzzo e muratura per applicazioni non strutturali

(categoria d‘uso a,b,c)

Resistenza al fuoco R90 per Ø10 mm

NDC

codice FE210600 FE210570 FE210575 FE210580 FE210705 FE210710 FE210715 FE210720 FE210725 FE240010

tfix

df hef

h1

Lt

d0 [mm] 8

10

Lt [mm] 80 100 120 140

dv x Lv [mm] 5,5 x 85 5,5 x 105 5,5 x 125 5,5 x 145

tfix [mm] 10 30 50 70

h1,min [mm] 80 80 80 80

hef [mm] 70 70 70 70

df [mm] 8,5 8,5 8,5 8,5

inserto [mm] TX30 TX30 TX30 TX30

pz/conf

100 120 140 160 200 240

7 x 105 7 x 125 7 x 145 7 x 165 7 x 205 7 x 245

30 50 70 90 130 170

80 80 80 80 80 80

70 70 70 70 70 70

10,5 10,5 10,5 10,5 10,5 10,5

TX40 TX40 TX40 TX40 TX40 TX40

50 50 50 50 25 25

d0 = diametro ancorante = diametro foro nel supporto in calcestruzzo Lt = lunghezza ancorante dv x Lv = diametro vite x lunghezza vite

tfix = spessore massimo fissabile h1 = profondità minima foro hef = profondità effettiva di ancoraggio df = diametro massimo foro nell’elemento da fissare

d0

MONTAGGIO

1

308

2

NDC

3

4

5

50 50 50 50


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

INSTALLAZIONE s1 s2 s c s1

s s hmin

Interassi e distanze su calcestruzzo calcestruzzo C12/15 calcestruzzo ≥ C16/20 calcestruzzo C12/15 calcestruzzo ≥ C16/20 calcestruzzo C12/15 calcestruzzo ≥ C16/20

Interasse minimo Distanza minima dal bordo Distanza critica dal bordo Spessore minimo del supporto in calcestruzzo

smin

[mm]

cmin

[mm]

ccr,N

[mm]

hmin

[mm]

Ø8

Ø10

70 50 70 50 100 70 100

85 60 70 50 140 100 100

Per interassi e distanze inferiori a quelli critici, si avranno riduzioni dei valori di resistenza in ragione dei parametri di installazione Interassi e distanze su muratura

Ø8

Interasse minimo per ancorante singolo Distanza minima dal bordo Interasse minimo per gruppo di ancoranti perpendicolare Interasse minimo per gruppo di ancoranti parallelo mattone pieno EN 771-1 mattone pieno in arenaria calcarea EN 771-2 laterizio a fori verticali EN 771-1 (e.g. Doppio Uni) mattone forato EN 771-1 (560x200x274 mm) mattone forato in arenaria calcarea DIN106 / EN 7712

Spessore minimo del supporto

smin cmin s1,min s2,min

[mm] [mm] [mm] [mm]

hmin

[mm]

Ø10 250 100 200 400 115 115 115 200 240

VALORI STATICI SU CALCESTRUZZO 1 Validi per un singolo ancorante in assenza di interassi e distanze dal bordo.

VALORI AMMISSIBILI

VALORI CARATTERISTICI TRAZIONE (2)

NRk,p [kN] Ø8 Ø10

C12/15 1,2 2,0

≥ C 16/20 2,0 3,0

TAGLIO (3)

TRAZIONE

γMc

VRk,s [kN]

γMs

1,8

4,8 6,4

1,25 1,5

Nrec [kN] Ø8 Ø10

C12/15 0,5 0,8

≥ C 16/20 0,8 1,2

TAGLIO Vrec [kN] 2,7 3,0

PRINCIPI GENERALI

NOTE

• I valori caratteristici sono calcolati in accordo a ETA secondo ETAG 020 - Annex C. • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

(1) Per il calcolo di ancoranti su muratura si rimanda al documento ETA. (2) Modalità di rottura per sfilamento (pull-out). (3) Modalità di rottura del materiale acciaio (vite).

I coefficienti γm sono riportati in tabella ed in accordo ai certificati di prodotto. • I valori ammissibili (raccomandati) sono calcolati a partire dai valori caratteristici applicando i coefficienti parziali di sicurezza γm per i materiali in accordo a ETA ed applicando un ulteriore coefficiente parziale per le azioni pari a γf = 1,4. • Per il calcolo di ancoranti con interassi ridotti o vicini al bordo o per il fissaggio di gruppi di ancoranti si rimanda al documento ETA.

NDC

309


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

NDS

Tassello prolungato con vite Ancorante plastico per applicazioni su mattone semipieno e forato Fissaggio passante d0 [mm]

codice FE210605 FE210585 FE210590 FE210595 FE210610

Lt [mm] 100 120 140 160 200

10

dv x Lv [mm] 7 x 105 7 x 125 7 x 145 7 x 165 7 x 205

Completo di vite 5.8 testa svasata in acciaio zincato Alette antirotazione tfix [mm] 25 45 65 85 125

h1,min [mm] 85 85 85 85 85

inserto [mm] TX40 TX40 TX40 TX40 TX40

pz/conf 25 25 25 25 25

NDB

Tassello prolungato a battere con vite a chiodo Tassello plastico con collarino svasato Fissaggio passante d0 [mm]

codice FE210300 FE210305 FE210310

6

FE210315 FE210320 FE210325 FE210330 FE210335

dk

8

Completo di vite a chiodo testa svasata in acciaio zincato

Lt [mm] 40 55 67

dv x Lv [mm] 3,8 x 45 3,8 x 60 3,8 x 72

tfix [mm] 10 25 37

h1,min [mm] 30 30 30

hef [mm] 27 27 27

dk [mm] 10,0 10,0 10,0

60 75 100 120 135

4,8 x 65 4,8 x 80 4,8 x 105 4,8 x 125 4,8 x 140

25 40 65 85 100

40 40 40 40 40

35 35 35 35 35

12,2 12,2 12,2 12,2 12,2

tfix hef

h1

Lt

LV

d0 = diametro ancorante = diametro foro nel supporto in calcestruzzo Lt = lunghezza ancorante dv x Lv = diametro vite x lunghezza vite

tfix = spessore massimo fissabile h1 = profondità minima foro hef = profondità effettiva di ancoraggio dk = diametro testa

dV d0

MONTAGGIO

1

310

2

3

4

5

inserto pz/conf [mm] PZ 2 200 PZ 2 100 PZ 2 100 PZ 3 PZ 3 PZ 3 PZ 3 PZ 3

100 100 50 50 50


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

NDK

Tassello universale nylon UNIVERSALE - con collare

d0 [mm] 6 8 10

Lt [mm] 35 50 60

dvite [mm] 4-5 4,5 - 6 6-8

pz/conf

Lt [mm] 40 60 70

dvite [mm] 4,5 - 6 8 - 10 10 - 12

pz/conf

FE210219 FE210220 FE210225

d0 [mm] 8 12 14

codice

d0 [mm]

Lt [mm] 160 200 240

dtirafondo [mm] 10 10 10

pz/conf

codice FE210200 FE210210 FE210215

GL - 4 settori

codice

100 100 50

100 50 25

NDL

Tassello universale nylon prolungato

FE210615 FE210616 FE210617

12

FE210618 FE210619 FE210620

14

100 130 160

12 12 12

50 50 25

16

140 160 200 240

12 12 12 12

25 20 20 20

FE210621 FE210622 FE210623 FE210624

25 25 25

311


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

MBS

Vite autofilettante testa cilindrica per muratura Acciaio al carbonio elettrozincato Idonea per materiali compatti e semipieni

MBS

Fissaggio di infissi e serramenti (diametro testa = 8 mm) Rapida installazione

codice

d [mm]

FE210086 FE210087 FE210088 FE210089 FE210090 FE210091

7,5 TX30

Ridotte forze di espansione nel supporto Fissaggio passante

L [mm] 72 92 112 132 152 182

d0 [mm] 6 6 6 6 6 6

df [mm] 6,2 6,2 6,2 6,2 6,2 6,2

pz/conf

100

Disponibile anche con testa svasata piana: ideale per il fissaggio di profili in PVC e alluminio

d df

d = diametro vite d0 = diametro preforo calcestruzzo/muratura df = diametro foro nell’elemento da fissare hnom = profondità di ancoraggio nominale

hnom

d0

VALORI STATICI RESISTENZA AD ESTRAZIONE Tipo supporto Calcestruzzo Blocchetti calcestruzzo Mattone pieno Mattone forato Calcestruzzo alleggerito

hnom,min [mm]

NRk [kN]

Nrec [kN]

30 40 40 80 40 60 80

3,2 1,2 7,5 0,2 0,9 -

0,76 0,29 1,79 0,05 0,21 -

I valori di progetto NRd si ricavano dai valori caratteristici applicando un coefficiente di sicurezza pari a 3

MONTAGGIO SU MURATURA

1

312

2

MBS

3

4


313


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

VINYLPRO

LEED ®

Ancorante chimico vinilestere bicomponente senza stirene CE Opzione 1 - Categoria di prestazione sismica C1

CE opzione 1 Uso certificato per calcestruzzo fessurato e non fessurato, muratura piena e forata

Resistenza al fuoco R120 Conforme ai requisiti LEED ®, IEQ Credit 4.1 Classe A+ di emissione di composti organici volatili (VOC) in ambienti abitati

(categoria d‘uso a,b,c)

Categoria di prestazione sismica C1 (M12-M30)

VINYLPRO

codice FE400055 FE400056

Calcestruzzo asciutto, umido e foro allagato Certificata per il contatto con acqua potabile Non genera tensioni nel supporto Senza stirene - inodore

formato [ml] 410 300

pz/conf 1 1

Scadenza dalla data di produzione: 18 mesi per 410 ml / 12 mesi per 300 ml.

PRODOTTI ADDIZIONALI - ACCESSORI codice

descrizione

MAM400

formato [ml]

pz/conf

pistola per cartucce

410

1

300

1

FLY401

pistola per cartucce

STING

beccuccio

-

12

PONY

pompetta di soffiaggio

-

1

MONTAGGIO Tinst

+20 °C 45 min

hef

1

314

2

VINYLPRO

®

According to LEED IEQ 4.1

3

4

5

6


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

INSTALLAZIONE CARATTERISTICHE GEOMETRICHE DI POSA - BARRE FILETTATE (TIPO INA O MGS)

s c hmin c

s

Interasse minimo Distanza minima dal bordo Spessore minimo del supporto in calcestruzzo

d

[mm]

M8

M10

M12

M16

M20

M24

M27

d0 hef,min hef,max df Tinst

[mm] [mm] [mm] [mm] [Nm]

10 64 144 9 10

12 80 180 12 20

14 96 216 14 40

18 128 288 18 80

24 160 360 22 120

28 192 432 26 160

32 216 486 30 180

M8

M10

M12

M16

M20

M24

M27

smin cmin hmin

[mm] [mm] [mm]

40 40

50 50 hef + 30 ≥ 100 mm

60 60

80 80

100 100

120 120

135 135

hef + 2 d0

Per interassi e distanze inferiori a quelli critici, si avranno riduzioni dei valori di resistenza in ragione dei parametri di installazione.

Tinst df

tfix

L hef

h1

hmin

d = diametro ancorante d0 = diametro foro nel supporto in calcestruzzo hef = profondità effettiva di ancoraggio df = diametro massimo foro nell’elemento da fissare

Tinst = coppia di serraggio L = lunghezza ancorante tfix = spessore massimo fissabile h1 = profondità minima foro

d d0

TEMPI E TEMPERATURE DI POSA temperatura del supporto - 10 ÷ - 4 °C - 5 ÷ - 1 °C 0 ÷ 4 °C 5 ÷ 9 °C 10 ÷ 19 °C 20 ÷ 29 °C 30 ÷ 34 °C 35 ÷ 39 °C 40 °C

temperatura cartuccia ≥ + 15 °C ≥ + 5 °C ≥ + 5 °C ≥ + 5 °C ≥ + 5 °C ≥ + 5 °C ≥ + 5 °C ≥ + 5 °C ≥ + 5 °C

tempo di lavorabilità 90 min 90 min 45 min 25 min 15 min 6 min 4 min 2 min 1,5 min

attesa applicazione del carico supporto asciutto supporto umido 24 h 48 h 14 h 24 h 7h 14 h 2h 4h 80 min 160 min 45 min 90 min 25 min 50 min 20 min 40 min 15 min 30 min

VINYLPRO

315


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

VALORI STATICI CARATTERISTICI Validi per una singola barra filettata (tipo INA o MGS) in assenza di interassi e distanze dal bordo e per calcestruzzo di classe C20/25.

CALCESTRUZZO NON FESSURATO (1) TRAZIONE NRk,p (2) [kN]

barra

hef,min [mm]

acciaio 5.8

γMp

acciaio 8.8

γMp

M8 M10 M12 M16 M20 M24 M27

64 80 96 128 160 192 216

13,7 25,1 36,2 64,3 100,5 134,4 155,7

1,5

13,7 25,1 36,2 64,3 100,5 134,4 155,7

1,5

γMs

acciaio 8.8

γMs

1,25

15,0 23,0 34,0 63,0 98,0 141,0 184,0

1,8

1,8

NRk,s / Rk,p (3) [kN]

hef,max [mm]

acciaio 5.8

144 180 216 288 360 432 486

18,0 29,0 42,0 78,0 122,0 176,0 230,0

γMs

acciaio 8.8

1,5

29,0 46,0 67,0 144,8 226,2 309,4 350,4

γM γMs = 1,5

γMp = 1,8

TAGLIO VRk,s (4) [kN]

barra

hef [mm]

acciaio 5.8

M8 M10 M12 M16 M20 M24 M27

≥ 64 ≥ 80 ≥ 96 ≥ 128 ≥ 160 ≥ 192 ≥ 216

9,0 15,0 21,0 39,0 61,0 88,0 115,0

fattore di incremento per NRk,p (5) 1,25 ψc

C25/30 C30/37 C40/50 C50/60

1,02 1,04 1,08 1,10

CALCESTRUZZO FESSURATO (1) TRAZIONE NRk,p (2) [kN]

barra

hef,min [mm]

acciaio 5.8

M12 M16 M20 M24 M27

96 128 160 192 216

16,3 29,0 45,2 65,1 91,6

γMp

acciaio 8.8

1,8

16,3 29,0 45,2 65,1 91,6

γMp

1,8

NRk,p (2) [kN]

hef,max [mm]

acciaio 5.8

216 288 360 432 486

36,6 65,1 101,8 146,6 206,1

γMp

acciaio 8.8

γMp

1,8

36,6 65,1 101,8 146,6 206,1

1,8

γMs

acciaio 8.8

γMs

1,25

34,0 63,0 98,0 141,0 184,0

1,25

TAGLIO

316

VRk [kN]

barra

hef,min [mm]

acciaio 5.8

M12 M16 M20 M24 M27

96 128 160 192 216

21,0 39,0 61,0 88,0 115,0

VINYLPRO

γMs

acciaio 8.8

1,25 (4)

31,9 57,9 90,5 130,3 183,2

γMc

1,5 (6)

VRk,s (4) [kN]

hef,max [mm]

acciaio 5.8

216 288 360 432 486

21,0 39,0 61,0 88,0 115,0


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

VALORI STATICI AMMISSIBILI CALCESTRUZZO NON FESSURATO TRAZIONE Nrec [kN]

barra

hef,min [mm]

acciaio 5.8

M8 M10 M12 M16 M20 M24 M27

64 80 96 128 160 192 216

6,5 10,0 14,4 25,5 39,9 53,3 61,8

Nrec [kN]

acciaio 8.8

hef,max [mm]

acciaio 5.8

acciaio 8.8

6,5 10,0 14,4 25,5 39,9 53,3 61,8

144 180 216 288 360 432 486

8,6 13,8 20,0 37,1 58,1 83,8 109,5

13,8 21,9 31,9 57,5 89,8 122,8 139,0

TAGLIO Vrec [kN]

barra

hef,min [mm]

acciaio 5.8

acciaio 8.8

M8 M10 M12 M16 M20 M24 M27

≥ 64 ≥ 80 ≥ 96 ≥ 128 ≥ 160 ≥ 192 ≥ 216

5,1 8,6 12,0 22,3 34,9 50,3 65,7

8,6 13,1 19,4 36,0 56,0 80,6 105,1

PRINCIPI GENERALI

NOTE

• I valori caratteristici sono calcolati in accordo a ETA secondo il metodo di progettazione riportato in TR029 o CEN/TS 1992-4:2009. • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

(1) Per il calcolo di ancoranti su muratura o per utilizzo di barre ad aderenza

migliorata si rimanda al documento ETA di riferimento.

(2) Modalità di rottura per sfilamento e rottura del cono di calcestruzzo (pull-out

and concrete cone failure).

(3) Modalità di rottura del materiale acciaio per barra in classe 5.8 e variabile per

barra in classe 8.8 (materiale accaio / pull-out).

I coefficienti γm sono riportati in tabella ed in accordo ai certificati di prodotto. • I valori ammissibili (raccomandati) sono calcolati a partire dai valori caratteristici applicando i coefficienti parziali di sicurezza γm per i materiali in accordo a ETA ed applicando un ulteriore coefficiente parziale per le azioni pari a γf = 1,4. • Per la progettazione di ancoranti sottoposti a carico sismico si rimanda al documento ETA di riferimento e a quanto riportato in ETAG 001 Annex E e TR045. • Per il calcolo di ancoranti con interassi ridotti, vicini al bordo o per il fissaggio su calcestruzzo di classe di resistenza superiore o di spessore ridotto si rimanda al documento ETA.

(4) Modalità di rottura del materiale acciaio. (5) Fattore di incremento per la resistenza a trazione (escluso cedimento del

materiale acciaio) valido sia in presenza di calcestruzzo non fessurato che fessurato.

(6) Modalità di rottura per scalzamento (pry-out).

VINYLPRO

317


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

VINYLNORDIC

LEED

Ancorante chimico vinilestere per basse temperature

®

Applicazione e lavorazione fino a - 20 °C

VINYLNORDIC

Non genera tensioni nel supporto, permettendo applicazioni anche in prossimità dei bordi

Conforme ai requisiti LEED ®, IEQ Credit 4.1 Senza stirene - inodore

Calcestruzzo non fessurato, supporti compatti e forati Applicazione e lavorazione fino a - 20 °C

codice FE400065

formato [ml] 400

pz/conf 1

Scadenza dalla data di produzione: 18 mesi

PRODOTTI ADDIZIONALI - ACCESSORI codice

descrizione

MAM400

pistola per cartucce

400

1

STING

beccuccio

-

12

PONY

pompetta di soffiaggio

-

1

formato [ml]

pz/conf

MONTAGGIO Tinst

+10 °C 1h

hef

1

318

2

VINYLNORDIC

3

4

®

According to LEED IEQ 4.1

5

6


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

INSTALLAZIONE CARATTERISTICHE GEOMETRICHE DI POSA - BARRE FILETTATE (TIPO INA O MGS)

s c hmin c

s

Interasse minimo Distanza minima dal bordo Spessore minimo del supporto in calcestruzzo

d

[mm]

M8

M10

M12

M16

M20

M24

M27

d0 hef df Tinst

[mm] [mm] [mm] [Nm]

10 80 9 10

12 90 12 20

14 110 14 40

18 125 18 60

24 170 22 120

28 210 26 150

32 250 30 200

M8

M10

M12

M16

M20

M24

M27

smin cmin hmin

[mm] [mm] [mm]

40 40

50 50 hef + 30 ≥ 100 mm

60 60

80 80

100 100

120 120

135 135

hef + 2 d0

Per interassi e distanze inferiori a quelli critici, si avranno riduzioni dei valori di resistenza in ragione dei parametri di installazione.

Tinst df

tfix

L hef

h1

hmin

d = diametro ancorante d0 = diametro foro nel supporto in calcestruzzo hef = profondità effettiva di ancoraggio df = diametro massimo foro nell’elemento da fissare

Tinst = coppia di serraggio L = lunghezza ancorante tfix = spessore massimo fissabile h1 = profondità minima foro

d d0

TEMPI E TEMPERATURE DI POSA temperatura del supporto - 20 ÷ - 16 °C - 15 ÷ - 11 °C - 10 ÷ - 6 °C - 5 ÷ - 1 °C 0 ÷ 4 °C 5 ÷ 9 °C 10 ÷ 14 °C 15 ÷ 19 °C + 20 °C

tempo di lavorabilità 90 min 75 min 60 min 50 min 25 min 10 min 6 min 3 min 1,5 min

attesa applicazione del carico supporto asciutto supporto umido 24 h 48 h 16 h 32 h 10 h 20 h 5h 10 h 150 min 300 min 80 min 160 min 60 min 120 min 45 min 90 min 35 min 70 min

Temperatura di stoccaggio cartuccia - 20 ÷ + 25 °C

VINYLNORDIC

319


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

VALORI STATICI CARATTERISTICI Validi per una singola barra filettata (tipo INA o MGS) in assenza di interassi e distanze dal bordo e per calcestruzzo di classe C20/25.

CALCESTRUZZO NON FESSURATO TRAZIONE

TAGLIO NRk,p (1) [kN]

barra

hef [mm]

acciaio 5.8

M8 M10 M12 M16 M20 M24 M27

80 90 110 125 170 210 250

15,9 25,0 34,9 49,9 96,3 110,0 132,0

γMp

acciaio 8.8

1,8

15,9 25,0 34,9 49,9 96,3 110,0 132,0

γMp

1,8

VRk,s (2) [kN]

barra

hef [mm]

acciaio 5.8

M8 M10 M12 M16 M20 M24 M27

≥ 80 ≥ 90 ≥ 110 ≥ 125 ≥ 170 ≥ 210 ≥ 250

9,0 15,0 21,0 39,0 61,0 88,0 115,0

γMs

acciaio 8.8

γMs

1,25

15,0 23,0 34,0 63,0 98,0 141,0 184,0

1,25

fattore di incremento per NRk,p C25/30 C30/37 C40/50 C50/60

ψc

1,05 1,12 1,22 1,30

VALORI STATICI AMMISSIBILI CALCESTRUZZO NON FESSURATO TRAZIONE

TAGLIO Nrec [kN]

barra

hef [mm]

acciaio 5.8

acciaio 8.8

M8 M10 M12 M16 M20 M24 M27

80 90 110 125 170 210 250

6,3 9,9 13,8 19,8 38,2 43,7 52,4

6,3 9,9 13,8 19,8 38,2 43,7 52,4

hef [mm]

acciaio 5.8

acciaio 8.8

M8 M10 M12 M16 M20 M24 M27

≥ 80 ≥ 90 ≥ 110 ≥ 125 ≥ 170 ≥ 210 ≥ 250

5,1 8,6 12,0 22,3 34,9 50,3 65,7

8,6 13,1 19,4 36,0 56,0 80,6 105,1

PRINCIPI GENERALI

NOTE

• I valori caratteristici derivano da test eseguiti in laboratorio in conformità alle linee guida internazionali. • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

(1) Modalità di rottura per sfilamento e rottura del cono di calcestruzzo

I coefficienti γm sono riportati in tabella. • I valori raccomandati (ammissibili) sono calcolati a partire dai valori caratteristici applicando i coefficienti parziali di sicurezza γm per i materiali ed applicando un ulteriore coefficiente parziale per le azioni pari a γf = 1,4.

320

Vrec [kN]

barra

VINYLNORDIC

(pull-out and concrete cone failure).

(2) Modalità di rottura del materiale acciaio.


321


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

EPOPLUS

LEED ®

Ancorante chimico epossidico ad alte prestazioni CE Opzione 1 - Categoria di prestazione sismica C2

Resistenza al fuoco R120 Conforme ai requisiti LEED ®, IEQ Credit 4.1 Classe A+ di emissione di composti organici volatili (VOC) in ambienti abitati

CE opzione 1 Uso certificato per calcestruzzo fessurato e non fessurato Categoria di prestazione sismica C2 (M12-M16)

Categoria di prestazione sismica C1

Calcestruzzo asciutto, umido e foro allagato Ancoraggi in fori carotati Certificata per il contatto con acqua potabile Fissaggio dielettrico

(M12-M30)

EPOPLUS

codice FE400070

formato [ml] 385

pz/conf 1

Scadenza dalla data di produzione: 24 mesi

PRODOTTI ADDIZIONALI - ACCESSORI codice

descrizione

MAMDB

pistola per cartucce doppie

STING PONY

formato [ml]

pz/conf

385

1

beccuccio

-

12

pompetta di soffiaggio

-

1

MONTAGGIO Tinst

+20 °C 10 h

hef

1

322

2

EPOPLUS

®

According to LEED IEQ 4.1

3

4

5

6


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

INSTALLAZIONE CARATTERISTICHE GEOMETRICHE DI POSA - BARRE FILETTATE (TIPO INA O MGS)

s c hmin c

s

Interasse minimo Distanza minima dal bordo Spessore minimo del supporto in calcestruzzo

d

[mm]

M8

M10

M12

M16

M20

M24

M27

d0 hef,min hef,max df Tinst

[mm] [mm] [mm] [mm] [Nm]

10 64 96 9 10

12 80 120 12 20

14 96 144 14 40

18 128 192 18 80

24 160 240 22 120

28 192 288 26 160

32 216 324 30 180

M8

M10

M12

M16

M20

M24

M27

smin cmin hmin

[mm] [mm] [mm]

40 40

50 50 hef + 30 ≥ 100 mm

60 60

80 80

100 100

120 120

135 135

hef + 2 d0

Per interassi e distanze inferiori a quelli critici, si avranno riduzioni dei valori di resistenza in ragione dei parametri di installazione.

Tinst df

tfix

L hef

h1

hmin

d = diametro ancorante d0 = diametro foro nel supporto in calcestruzzo hef = profondità effettiva di ancoraggio df = diametro massimo foro nell’elemento da fissare

Tinst = coppia di serraggio L = lunghezza ancorante tfix = spessore massimo fissabile h1 = profondità minima foro

d d0

TEMPI E TEMPERATURE DI POSA temperatura del supporto 5 ÷ 9 °C 10 ÷ 19 °C 20 ÷ 29 °C 35 ÷ 39 °C 40 °C

tempo di lavorabilità 120 min 90 min 30 min 20 min 12 min

attesa applicazione del carico supporto asciutto supporto umido 50 h 100 h 30 h 60 h 10 h 20 h 6h 12 h 4h 8h

Temperatura di stoccaggio cartuccia + 5 ÷ + 25 °C

EPOPLUS

323


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

VALORI STATICI CARATTERISTICI Validi per una singola barra filettata (tipo INA o MGS) in assenza di interassi e distanze dal bordo e per calcestruzzo di classe C20/25.

CALCESTRUZZO NON FESSURATO (1) TRAZIONE NRk,p (2) [kN]

barra

hef,min [mm]

acciaio 5.8

M8 M10 M12 M16 M20 M24 M27

64 80 96 128 160 192 216

20,9 32,7 43,4 73,1 102,2 134,4 160,3

γMp

acciaio 8.8

γMp

20,9 32,7 43,4 73,1 102,2 134,4 160,3

1,8

2,1

1,8 1,8 2,1

NRk,s / Rk,p (3) [kN]

hef,max [mm]

acciaio 5.8

96 120 144 192 240 288 324

18,0 29,0 42,0 78,0 165,9 217,1 274,8

γM

acciaio 8.8 31,4 49,0 65,1 115,8 165,9 217,1 274,8

γMs = 1,5

γMp = 2,1

γMp 1,8

2,1

TAGLIO VRk,s (4) [kN]

barra

hef [mm]

acciaio 5.8

M8 M10 M12 M16 M20 M24 M27

≥ 64 ≥ 80 ≥ 96 ≥ 128 ≥ 160 ≥ 192 ≥ 216

9,0 15,0 21,0 39,0 61,0 88,0 115,0

γMs

acciaio 8.8

1,25

15,0 23,0 34,0 63,0 98,0 141,0 184,0

γMs fattore di incremento per NRk,p (5) 1,25 ψc

C25/30 C30/37 C40/50 C50/60

1,02 1,04 1,08 1,10

CALCESTRUZZO FESSURATO (1) TRAZIONE NRk,p (2) [kN]

barra

hef,min [mm]

acciaio 5.8

M12 M16 M20 M24 M27

96 128 160 192 216

23,5 35,4 50,3 65,1 82,4

γMp

acciaio 8.8

γMp

23,5 35,4 50,3 65,1 82,4

1,8 2,1

1,8 2,1

NRk,p (2) [kN]

hef,max [mm]

acciaio 5.8

144 192 240 288 324

35,3 53,1 75,4 97,7 123,7

γMp 1,8 2,1

acciaio 8.8 35,3 53,1 75,4 97,7 123,7

γMp 1,8 2,1

TAGLIO

324

barra

hef,min [mm]

M12 M16 M20 M24 M27

96 128 160 192 216

EPOPLUS

VRk [kN] acciaio 5.8 21,0 39,0 61,0 88,0 115,0

γMs

1,25 (4)

acciaio 8.8 34,0 70,8 100,5 130,3 164,9

γM γMs

= 1,25 (4)

γMs = 1,5 (6)

VRk,s (4) [kN]

hef,max [mm]

acciaio 5.8

144 192 240 288 324

21,0 39,0 61,0 88,0 115,0

γMs

acciaio 8.8

γMs

1,25

34,0 63,0 98,0 141,0 184,0

1,25


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

VALORI STATICI AMMISSIBILI CALCESTRUZZO NON FESSURATO TRAZIONE

TAGLIO Nrec [kN]

barra

hef,min [mm]

acciaio 5.8

M8 M10 M12 M16 M20 M24 M27

64 80 96 128 160 192 216

8,3 13,0 17,2 29,0 34,8 45,7 54,5

Nrec [kN]

acciaio 8.8

hef,max [mm]

acciaio 5.8

acciaio 8.8

8,3 13,0 17,2 29,0 34,8 45,7 54,5

96 120 144 192 240 288 324

8,6 13,8 20,0 37,1 56,4 73,9 93,5

12,4 19,4 25,9 46,0 56,4 73,9 93,5

acciaio 5.8

acciaio 8.8

14,0 21,1 25,6 33,2 42,1

14,0 21,1 25,6 33,2 42,1

Vrec [kN]

barra

hef,min [mm]

acciaio 5.8

acciaio 8.8

M8 M10 M12 M16 M20 M24 M27

≥ 64 ≥ 80 ≥ 96 ≥ 128 ≥ 160 ≥ 192 ≥ 216

5,1 8,6 12,0 22,3 34,9 50,3 65,7

8,6 13,1 19,4 36,0 56,0 80,6 105,1

CALCESTRUZZO FESSURATO TRAZIONE Nrec [kN]

Nrec [kN]

barra

hef,min [mm]

acciaio 5.8

acciaio 8.8

hef,max [mm]

M12 M16 M20 M24 M27

96 128 160 192 216

9,3 14,0 17,1 22,2 28,0

9,3 14,0 17,1 22,2 28,0

144 192 240 288 324

acciaio 5.8

acciaio 8.8

12,0 22,3 34,9 50,3 65,7

19,4 36,0 56,0 80,6 105,1

TAGLIO Vrec [kN]

barra

hef,min [mm]

acciaio 5.8

acciaio 8.8

hef,max [mm]

M12 M16 M20 M24 M27

96 128 160 192 216

12,0 22,3 34,9 50,3 65,7

19,4 33,7 47,9 62,0 78,5

144 192 240 288 324

Vrec [kN]

PRINCIPI GENERALI

NOTE

• I valori caratteristici sono calcolati in accordo a ETA secondo il metodo di progettazione riportato in TR029 o CEN/TS 1992-4:2009. • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

(1) Per il calcolo di fissaggi mediante barre ad aderenza migliorata si rimanda al

documento ETA di riferimento.

(2) Modalità di rottura per sfilamento e rottura del cono di calcestruzzo (pull-out

and concrete cone failure).

(3) Modalità di rottura variabile per barra in classe 5.8 (materiale accaio / pull-out) e

del materiale acciaio per barra in classe 8.8.

I coefficienti γm sono riportati in tabella ed in accordo ai certificati di prodotto. • I valori raccomandati (ammissibili) sono calcolati a partire dai valori caratteristici applicando i coefficienti parziali di sicurezza γm per i materiali in accordo a ETA ed applicando un ulteriore coefficiente parziale per le azioni pari a γf = 1,4. • Per la progettazione di ancoranti sottoposti a carico sismico si rimanda al documento ETA di riferimento e a quanto riportato in ETAG 001 Annex E e TR045. • Per il calcolo di ancoranti con interassi ridotti, vicini al bordo o per il fissaggio su calcestruzzo di classe di resistenza superiore o di spessore ridotto si rimanda al documento ETA.

(4) Modalità di rottura del materiale acciaio. (5) Fattore di incremento per la resistenza a trazione (escluso cedimento del

materiale acciaio) valido sia in presenza di calcestruzzo non fessurato che fessurato.

(6) Modalità di rottura per scalzamento (pry-out).

EPOPLUS

325


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

POLYGREEN

LEED ®

Ancorante chimico poliestere senza stirene CE Opzione 7

CE opzione 7 Uso certificato per calcestruzzo non fessurato, muratura piena e forata (categoria d‘uso b, c, w/w)

POLYGREEN

Classe A+ di emissione di composti organici volatili (VOC) in ambienti abitati Senza stirene - inodore

Conforme ai requisiti LEED ®, IEQ Credit 4.1

codice FE400060

formato [ml] 410

pz/conf 1

Scadenza dalla data di produzione: 18 mesi

PRODOTTI ADDIZIONALI - ACCESSORI codice

descrizione

MAM400

pistola per cartucce

410

1

STING

beccuccio

-

12

PONY

pompetta di soffiaggio

-

1

formato [ml]

pz/conf

MONTAGGIO Tinst

+20 °C 45 min

hef

1

326

2

POLYGREEN

3

®

According to LEED IEQ 4.1

4

5

6


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

INSTALLAZIONE CARATTERISTICHE GEOMETRICHE DI POSA - BARRE FILETTATE (TIPO INA O MGS)

s c hmin c

s

Interasse minimo Distanza minima dal bordo Spessore minimo del supporto in calcestruzzo

d

[mm]

M8

M10

M12

M16

M20

M24

d0 hef df Tinst

[mm] [mm] [mm] [Nm]

10 80 9 10

12 90 12 20

14 110 14 40

18 125 18 60

24 170 22 120

28 210 26 150

M8

M10

M12

M16

M20

M24

smin cmin hmin

[mm] [mm] [mm]

40 40 110

50 50 120

60 60 140

80 80 160

100 100 215

120 120 260

Per interassi e distanze inferiori a quelli critici, si avranno riduzioni dei valori di resistenza in ragione dei parametri di installazione.

Tinst df

tfix

L hef

h1

hmin

d = diametro ancorante d0 = diametro foro nel supporto in calcestruzzo hef = profondità effettiva di ancoraggio df = diametro massimo foro nell’elemento da fissare

Tinst = coppia di serraggio L = lunghezza ancorante tfix = spessore massimo fissabile h1 = profondità minima foro

d d0

TEMPI E TEMPERATURE DI POSA temperatura del supporto - 5 ÷ 0 °C 0 ÷ 5 °C 5 ÷ 10 °C 10 ÷ 20 °C 20 ÷ 30 °C 30 ÷ 35 °C + 35 °C

tempo di lavorabilità 90 min 45 min 25 min 15 min 6 min 4 min 2 min

attesa applicazione del carico 6h 3h 2h 80 min 45 min 25 min 20 min

Temperatura di stoccaggio cartuccia + 5 ÷ + 25 °C

POLYGREEN

327


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

VALORI STATICI CARATTERISTICI Validi per una singola barra filettata (tipo INA o MGS) in assenza di interassi e distanze dal bordo e per calcestruzzo di classe C20/25.

CALCESTRUZZO NON FESSURATO (1) TRAZIONE (2)

TAGLIO (3) NRk,p [kN] 16,0 34,7 35,0 50,0 75,0 95,0

barra M8 M10 M12 M16 M20 M24

γMp

barra

1,8

M8 M10 M12 M16 M20 M24

VRk,s [kN] 9,0 15,0 21,0 39,0 61,0 88,0

γMs

1,25

fattore di incremento per NRk,p ψc

C30/37 C40/50 C50/60

1,08 1,15 1,19

VALORI STATICI AMMISSIBILI CALCESTRUZZO NON FESSURATO TRAZIONE

TAGLIO Nrec [kN] 6,3 13,8 13,9 19,8 29,8 37,7

barra M8 M10 M12 M16 M20 M24

barra M8 M10 M12 M16 M20 M24

PRINCIPI GENERALI

NOTE

• I valori caratteristici sono calcolati in accordo a ETA secondo il metodo di progettazione riportato in TR029. • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

(1) Per il calcolo di ancoranti su muratura

I coefficienti γm sono riportati in tabella ed in accordo ai certificati di prodotto. • I valori raccomandati (ammissibili) sono calcolati a partire dai valori caratteristici applicando i coefficienti parziali di sicurezza γm per i materiali in accordo a ETA ed applicando un ulteriore coefficiente parziale per le azioni pari a γf = 1,4. • Per il calcolo di ancoranti con interassi ridotti, vicini al bordo o per il fissaggio su calcestruzzo di classe di resistenza superiore o di spessore ridotto si rimanda al documento ETA.

328

Vrec [kN] 5,1 8,6 12,0 22,3 34,9 50,3

POLYGREEN

si rimanda al documento ETA di riferimento. (2) Modalità di rottura per sfilamento e rottura del cono di calcestruzzo (pull-out and concrete cone failure). (3) Modalità di rottura del materiale acciaio.


TRAVI

PARETI

PIASTRE FORATE

ANCORANTI

ESTERNO

INA

Barra filettata classe acciaio 5.8 per ancoranti chimici Completa di dado (ISO4032) e rondella (ISO7089) Acciaio 5.8 con zincatura galvanica INA

d [mm] M8

Lt [mm] 110

d0 [mm] 10

df [mm] ≤9

pz/conf

FE210105 FE210110

M10

110 130

12 12

≤ 12 ≤ 13

10 10

FE210115 FE210119

M12

130 180

14 14

≤ 14 ≤ 15

10 10

FE210116 FE210118 FE210121

M16

160 190 230

18 18 18

≤ 18 ≤ 18 ≤ 18

10 10 10

FE210117

M20

240

24

≤ 22

10

FE210122

M24

270

28

≤ 26

10

FE210123

M27

400

32

≤ 30

10

codice FE210100

10

d0 = diametro foro nel supporto / df = diametro foro nell’elemento da fissare

MONTAGGIO Tinst

1

2

3

hef

4

5

6

IHP - IHM

Bussole per materiali forati IHP - RETE PLASTICA

codice FE210120 FE210125 FE210130

IHM - RETE METALLICA

codice FE210230 FE210235 FE210240

d0 [mm] 16 16 20

L [mm] 85 130 85

barra [mm] M10 (M8) M10 (M8) M12 / M16

d0 [mm] 16 16 20

pz/conf

d0 [mm] 12 16 22

L [mm] 1000 1000 1000

barra [mm] M8 M8 / M10 M12 / M16

d0 [mm] 12 16 22

pz/conf

10 10 10

10 10 5

MONTAGGIO Tinst

1

2

3

4

5

6

329


330


331

FISSAGGI PER LEGNO


FISSAGGI PER LEGNO

LBA  LBS

Chiodo ad aderenza migliorata - Vite testa tonda per piastre Acciaio al carbonio con zincatura galvanica bianca

LBA  CHIODO ANKER Chiodo con gambo zigrinato per una migliore resistenza ad estrazione

LBS  VITE PER PIASTRE Vite con sottotesta cilindrico ideale per il fissaggio di elementi metallici standard

CERTIFICAZIONE Marcatura CE secondo ETA a garanzia della correttezza dei parametri di calcolo da utilizzarsi nel dimensionamento di piastre strutturali e nel rispetto del codice di riferimento (Eurocodice o altra normativa)

PIASTRE METALLICHE Geometria appositamente studiata per il fissaggio di piastre ed angolari metallici; il sottotesta genera un effetto ad incastro che migliora la performance statica della giunzione

332

LBA - LBS


FISSAGGI PER LEGNO

CODICI E DIMENSIONI LBA - CHIODO ANKER

d1 b L

LBS - VITE PER PIASTRE

d1 b L

codice PF601440 PF601450 PF601460 PF601475 PF601410

tipo LBA440 LBA450 LBA460 LBA475 LBA4100

PF601660 PF601680 PF601610

LBA660 LBA680 LBA6100

codice PF603525 PF603540 PF603550 PF603560 PF603570

tipo LBS525 LBS540 LBS550 LBS560 LBS570

d1 [mm]

4

6

d1 [mm] 5 TX20

L [mm] 40 50 60 75 100

b [mm] 30 40 50 60 80

pz/conf 250 250 250 250 250

60 80 100

50 70 80

250 250 250

L [mm] 25 40 50 60 70

b [mm] 21 36 46 56 66

pz/conf 500 500 200 200 200

AISI 316

A4

LBAI - CHIODO ANKER INOSSIDABILE

codice AI4050 AI6060

d1

tipo LBAI450 LBAI660

d1 [mm] 4 6

L [mm] 50 60

b [mm] 40 50

pz/conf 250 250

b L

MATERIALE E DURABILITÀ

CAMPO D‘IMPIEGO

LBA: acciaio al carbonio con zincatura galvanica. LBS: acciaio al carbonio con zincatura galvanica. Utilizzo in classe di servizio 1 e 2 (EN 1995:2008).

Giunzioni legno-acciaio Giunzioni legno-legno Giunzioni OSB-legno

LBAI: acciaio inossidabile A4 (V4A). Utilizzo in classe di servizio 1, 2 e 3 (EN 1995:2008).

SOLLECITAZIONI LBA

LBS

FV

FV

FV

FV

FAX

FAX

FV

FV

FV

FAX

FAX

FV

LBA - LBS

333


FISSAGGI PER LEGNO

GEOMETRIA E CARATTERISTICHE MECCANICHE LBA

LBA

LBS dk

t1

L

d1

dk t1

L

b

de

d1 dK d2 dUK de t1 dv

Diametro nominale Diametro testa Diametro nocciolo Diametro sottotesta Diametro esterno Spessore testa Diametro preforo

duk b

Momento caratteristico di snervamento Parametro caratteristico di resistenza ad estrazione Parametro caratteristico di penetrazione della testa Resistenza caratteristica a trazione

d2

My,k fax,k fhead,k ftens,k

[mm] [mm] [mm] [mm] [mm] [mm] [mm] [Nmm] [N/mm2] [N/mm2] [kN]

4 8,00 4,40 1,40 3,0

6 12,00 6,50 2,00 4,5

LBS 5 7,80 3,00 4,90 2,40 3,0

6500,0 7,5 6,9

19000,0 7,5 11,4

5417,2 11,7 10,5 7,9

d1

INSTALLAZIONE DISTANZE MINIME PER CHIODI / VITI SOLLECITATI A TAGLIO ACCIAIO-LEGNO

CHIODI / VITI INSERITI SENZA PREFORO Angolo tra forza e fibre α = 0°

a1 a2 a3,t a3,c a4,t a4,c

LBA 4 28 14 60 40 20 20

[mm] [mm] [mm] [mm] [mm] [mm]

LBS 5 42 18 75 50 25 25

Angolo tra forza e fibre α = 90° LBA 6 50 21 90 60 30 30

LBA 4 14 14 40 40 28 20

LBS 5 18 18 50 50 50 25

LBA 6 21 21 60 60 60 30

CHIODI / VITI INSERITI CON PREFORO Angolo tra forza e fibre α = 0°

a1 a2 a3,t a3,c a4,t a4,c

LBA 4 14 8 48 28 12 12

[mm] [mm] [mm] [mm] [mm] [mm]

LBS 5 18 11 60 35 15 15

a2 a2 a1

a1

LBA 6 21 13 72 42 18 18

estremità sollecitata -90° < α < 90°

direzione della mezzo di fibratura unione

estremità scarica 90° < α < 270°

a1

a1

LBS 5 14 14 35 35 35 15

bordo sollecitato 0° < α < 180°

a3,t

a3,c

LBA 6 17 17 42 42 42 18 bordo scarico 180° < α < 360°

a4,t

• Le distanze minime sono secondo normativa EN 1995:2008 in accordo a ETA considerando una massa volumica degli elementi lignei ρk ≤ 420 kg/m3. • Nel caso di giunzione legno-legno le spaziature minime (a1, a2) devono essere moltiplicate per un coefficiente 1,5.

LBA - LBS

LBA 4 11 11 28 28 20 12

a2 a2

NOTE

334

Angolo tra forza e fibre α = 90°

a4,c


FISSAGGI PER LEGNO

VALORI STATICI LBA FV L

b

Fax

SPLATE

Fax

FV d1

VALORI CARATTERISTICI (1)

d1 [mm]

L [mm]

b [mm]

4

40 50 60 75 100

6

60 80 100

30 40 50 60 80

SPLATE 1,5 mm 2,02 2,32 2,48 2,64 2,96

SPLATE 2 mm 2,01 2,32 2,48 2,64 2,96

50 70 80

2,56 3,43 4,27

2,53 3,41 4,27

TAGLIO ACCIAIO-LEGNO RV,k [kN] SPLATE SPLATE SPLATE 2,5 mm 3 mm 4 mm 2,00 1,98 1,95 2,32 2,32 2,32 2,48 2,48 2,48 2,64 2,64 2,64 2,96 2,96 2,96 3,39 4,19 4,75

4,24 5,00 5,24

VALORI AMMISSIBILI

SPLATE 5 mm 1,93 2,32 2,48 2,64 2,96

SPLATE 6 mm 1,90 2,32 2,48 2,64 2,96

TRAZIONE Rax,k [kN] 0,96 1,28 1,60 1,92 2,56

4,16 5,00 5,24

4,13 5,00 5,24

2,40 3,36 3,84

4,20 5,00 5,24

TAGLIO Vadm [kg] 71 71 71 71 71

TRAZIONE Nadm [kg] 38 51 64 77 102

141 141 141

96 134 154

LBS FV L

b

Fax

SPLATE

Fax

FV d1

VALORI CARATTERISTICI (2)

d1 [mm]

L [mm]

b [mm]

5

25 40 50 60 70

21 36 46 56 66

SPLATE 1,5 mm 0,90 1,48 1,86 2,05 2,20

SPLATE 2 mm 0,88 1,46 1,85 2,05 2,20

TAGLIO ACCIAIO-LEGNO RV,k [kN] SPLATE SPLATE SPLATE 2,5 mm 3 mm 4 mm 0,87 0,98 1,23 1,44 1,58 1,88 1,83 1,92 2,12 2,05 2,15 2,34 2,20 2,30 2,50

SPLATE 5 mm 1,47 2,15 2,35 2,52 2,68

VALORI AMMISSIBILI

SPLATE 6 mm 1,43 2,11 2,35 2,50 2,66

TRAZIONE Rax,k [kN] 1,31 2,25 2,87 3,50 4,12

TAGLIO Vadm [kg] 53 53 53 53 53

TRAZIONE Nadm [kg] 53 90 115 140 165

PRINCIPI GENERALI

NOTE

• I valori caratteristici sono secondo normativa EN 1995:2008 in accordo a ETA. • I valori di progetto si ricavano dai valori caratteristici come segue:

(1) Le resistenze caratteristiche a taglio per chiodi LBA Ø4 sono valutate per piastre

• • • •

I coefficienti γm e kmod sono da assumersi in funzione della normativa vigente utilizzata per il calcolo. In fase di calcolo si è considerata una massa volumica degli elementi lignei pari a ρk = 380 kg/m3. Il dimensionamento e la verifica degli elementi in legno e delle piastre in acciaio devono essere svolti a parte. Le resistenze caratteristiche a taglio sono valutate per chiodi / viti inseriti senza preforo; nel caso di chiodi / viti inseriti con preforo è possibile ottenere valori di resistenza maggiori. I valori ammissibili sono secondo normativa DIN 1052:1988.

con spessore = SPLATE , considerando sempre il caso di piastra spessa in accordo a ETA (SPLATE ≥ 1,5 mm). Le resistenze caratteristiche a taglio per chiodi LBA Ø6 sono valutate per piastre con spessore = SPLATE , considerando il caso di piastra sottile (SPLATE ≤ 2,0 mm), intermedia (2,0 < SPLATE < 3,0 mm) o spessa (SPLATE ≥ 3,0 mm) in accordo a ETA. (2) Le resistenze caratteristiche a taglio per viti LBS Ø5 sono valutate per piastre con spessore = SPLATE , considerando il caso di piastra sottile (SPLATE ≤ 0,5 d1), intermedia (0,5 d1 < SPLATE < d1) o spessa (SPLATE ≥ d1). (3) La resistenza assiale ad estrazione del filetto è stata valutata considerando un angolo di 90° fra le fibre ed il connettore e per una lunghezza di infissione pari a b.

LBA - LBS

335


FISSAGGI PER LEGNO

FISSAGGI PER LEGNO HBS+ evo

Vite per esterno testa troncoconica codice HBSP550C HBSP560C HBSP570C HBSP680C HBSP690C HBSP6100C HBSP840C HBSP860C HBSP880C

d [mm] 5 5 5 6 6 6 8 8 8

L [mm] 50 60 70 80 90 100 40 60 80

TX TX25 TX25 TX25 TX30 TX30 TX30 TX40 TX40 TX40

pz/conf 200 200 100 100 100 100 100 100 100

codice CS100165 CS100160 CS100240 CS100245 CS100215 CS100220 CS100225 CS100250 CS100255

d [mm] 7 7 7 7 7 7 7 7 7

L [mm] 73 93 113 133 153 173 193 213 233

TX TX40 TX40 TX40 TX40 TX40 TX40 TX40 TX40 TX40

pz/conf 100 100 100 100 100 100 100 100 100

codice SBS4845 SBS5550 SBS6360 SBS6370 SBS6385

d [mm] 4,8 5,5 6,3 6,3 6,3

L [mm] 45 50 60 70 85

TX TX25 TX30 TX30 TX30 TX30

pz/conf 200 200 200 200 200

codice SPP63125 SPP63145 SPP63165

d [mm] 6,3 6,3 6,3

L [mm] 125 145 165

TX TX30 TX30 TX30

pz/conf 100 100 100

WS

Spinotto autoforante

SBS

Vite autoforante legno / metallo

SPP

Vite autoforante legno / metallo

336


FISSAGGI PER LEGNO

VGS

Connettore tutto filetto a testa svasata codice VGS11100 VGS11150 VGS11200

d [mm] 11 11 11

L [mm] 100 150 200

TX TX50 TX50 TX50

pz/conf 25 25 25

codice TBS840 TBS860 TBS880

d [mm] 8 8 8

L [mm] 40 60 80

TX TX40 TX40 TX40

pz/conf 50 50 50

codice NOHBSP840 NOHBSP860

d [mm] 8 8

L [mm] 40 60

TX TX40 TX40

pz/conf 100 100

TBS

Vite a testa larga

HBS+ evo BLACK

Vite nera a testa troncoconica

Elenco completo dei codici ed ulteriori fissaggi consultabili sul catalogo „Viti per legno“ (www.rothoblaas.com)

337


FISSAGGI PER LEGNO

FISSAGGI NASTRATI PER LEGNO CHIODI ANKER A STECCA - K25°

L

d

20°

codice HH10401443 HH10401445 HH10401446

d x L [mm] 4,0 x 40 4,0 x 50 4,0 x 60

HH3522 galvanizzati galvanizzati galvanizzati

l

HH10401444

4,0 x 50

A2

l

l l

pz/conf 1000 1000 1000 1000

3522 CHIODATRICE ANKER 25°

codice HH3522

Ø chiodo [mm] 4

nastratura plastica

scatto singolo

peso [kg] 4,1

CHIODI ANKER A STECCA - K34°

codice HH20006080 HH20006085 HH20006090

L

d

d x L [mm] 4,0 x 40 4,0 x 50 4,0 x 60

ATEU0116 galvanizzati galvanizzati galvanizzati

l l l

pz/conf 2000 2000 2000

34°

0116 RIBATTITORE ANKER 34°

codice ATEU0116

Ø chiodo [mm] 4

codice HH3731 HH14511068

Ø chiodo [mm] 10

nastratura plastica

scatto singolo

peso [kg] 2,36

3731 RIBATTITORE PALMARE

338

nastratura scatto chiodi sfusi LBA singolo guida grande per chiodi con testa fino a Ø22 mm

peso [kg] 2,5


FISSAGGI PER LEGNO

CHIODI ANKER A STECCA - P34°

L d

codice HH10401741 HH10401742 HH10401743

d x L [mm] 4,0 x 40 4,0 x 50 4,0 x 60

codice HH10401447 HH10401448 HH10401449

d x L [mm] 4,0 x 40 4,0 x 50 4,0 x 60

HH3822

galvanizzati galvanizzati galvanizzati

nastratura carta carta carta

nastratura plastica plastica plastica

HH3822

galvanizzati galvanizzati galvanizzati

l l l

pz/conf 1250 1250 1250

34°

CHIODI ANKER A STECCA - P34°

L d

l l l

pz/conf 1000 1000 1000

34°

3822 CHIODATRICE ANKER

codice HH3822

Ø chiodo [mm] 4

nastratura carta / plastica

scatto singolo

peso [kg] 3,6

codice HH10900546

descrizione cartuccia a gas

contenuto [g/ml] 40 / 80

pz/conf 10

peso [kg] 0,1

PUNTA SPINOTTI LISCI

codice AT4000 AT4005 AT4010 AT4015 AT4020

Ø punta [mm] 8 10 12 16 20

lunghezza totale [mm] 300 300 300 340 340

lunghezza utile [mm] 220 220 220 270 270

pz/conf 1 1 1 1 1

Ulteriori macchine, fissaggi ed attrezzi sono consultabili sul catalogo „Attrezzatura per costruzioni in legno“ (www.rothoblaas.com)

339


340


LISTA PRODOTTI

CODICI CAP. 1 TRAVI ALUMINI staffa a scomparsa senza fori

pag. 28

ALUMINI65 ALUMINI95 ALUMINI125 ALUMINI155 ALUMINI185 ALUMINI2165 pag. 34 ALUMIDI staffa a scomparsa con e senza fori ALUMIDI80 ALUMIDI120 ALUMIDI160 ALUMIDI200 ALUMIDI240 ALUMIDI2200 ALUMIDI120L ALUMIDI160L ALUMIDI200L ALUMIDI240L ALUMIDI280L ALUMIDI320L ALUMIDI360L pag. 44 ALUMAXI staffa a scomparsa con e senza fori ALUMAXI384L ALUMAXI512L ALUMAXI640L ALUMAXI768L ALUMAXI2176L ALUMAXI2176

STA spinotto liscio STA860B STA870B STA880B STA890B STA8100B STA8110B STA8120B STA8140B STA1260B STA1270B STA1280B STA1290B STA12100B STA12110B STA12120B STA12130B STA12140B STA12150B STA12160B STA12170B STA12180B STA12200B STA12220B STA12240B STA12260B STA12280B STA12320B STA12340B STA12360B STA12400B STA121000B STA1680B STA16100B STA16110B

pag. 50

STA16120B STA16130B STA16140B STA16150B STA16160B STA16170B STA16180B STA16190B STA16200B STA16220B STA16240B STA16260B STA16280B STA16300B STA16320B STA16340B STA16360B STA16380B STA16400B STA16420B STA16440B STA16460B STA16480B STA16500B STA161000B STA20120B STA20140B STA20150B STA20160B STA20180B STA20190B STA20200B STA20220B STA20240B STA20260B STA20280B STA20300B STA20320B STA20340B STA20360B STA20380B STA20400B STA20420B STA20440B STA20460B STA20480B STA20500B STA201000B pag. 54 KOS - KOT bullone testa esagonale / testa tonda KOS12100B KOS12120B KOS12140B KOS12160B KOS12180B KOS12200B KOS12220B KOS12240B KOS12260B KOS12280B KOS12300B KOS12320B KOS12340B KOS12360B KOS12380B KOS12400B KOS16120B KOS16140B KOS16150B KOS16160B KOS16180B KOS16200B KOS16220B KOS16240B KOS16260B

KOS16280B KOS16300B KOS16320B KOS16340B KOS16360B KOS16380B KOS16400B KOS16420B KOS16440B KOS16460B KOS16480B KOS16500B KOS16520B KOS16540B KOS16560B KOS16580B KOS16600B KOS20120B KOS20140B KOS20160B KOS20180B KOS20200B KOS20220B KOS20240B KOS20260B KOS20280B KOS20300B KOS20320B KOS20340B KOS20360B KOS20380B KOS20400B KOS20420B KOS20440B KOS20460B KOS20480B KOS20500B KOS20520B KOS20540B KOS20560B KOS20580B KOS20600B KOT850 KOT860 KOT870 KOT880 KOT890 KOT8100 KOT8120 KOT8140 KOT10100 KOT10120 KOT10130 KOT10140 KOT10150 KOT10160 KOT10180 KOT10200 KOT10220 KOT12200 KOT12220 KOT12240 KOT12260 KOT12280 KOT12300 EKS2040 EKS2050 EKS2060 EKS2070 EKS2080 EKS20100 EKS2440 EKS2450 EKS2460 EKS2465 EKS2470

EKS2480 EKS2485 AI60110100 AI60110120 AI60110140 AI60110160 AI60110180 AI60110200 AI60112100 AI60112120 AI60112140 AI60112160 AI60112180 AI60112200 AI60112220 AI60112240 AI60112260 AI60116120 AI60116140 AI60116150 AI60116160 AI60116180 AI60116200 AI60116220 AI60116240 AI60116260 AI60116280 AI60116300 AI603850 AI603860 AI603870 AI603880 AI603890 AI6038100 AI6038120 AI6038140 AI6031070 AI6031080 AI6031090 AI60310100 AI60310110 AI60310120 AI60310130 AI60310140 AI60310150 AI60310160 AI60310180 AI60310200 AI60310220 AI60312140 AI60312160 AI60312180 AI60312200 AI60312220 AI60312240 AI60312280 AI60312300

MET barre filettate, dadi e rondelle

pag. 60

MGS10008 MGS100010 MGS100012 MGS100014 MGS100016 MGS100018 MGS100020 MGS100022 MGS100024 MGS100027 MGS100030 MGS10888 MGS11088 MGS11288 MGS11488 MGS11688

341


LISTA PRODOTTI

CODICI MGS11888 MGS12088 MGS12488 MGS12788 MGS220012 MGS220016 MGS220020 FE010335 FE013340 ULS8242 ULS10302 ULS13373 ULS15443 ULS17503 ULS20564 ULS22604 ULS11343 ULS13444 ULS17565 ULS22726 ULS26856 ULS14586 ULS18686 ULS22808 ULS25928 ULS271058 ULS81616 ULS10202 ULS13242 ULS17303 ULS21373 ULS25444 ULS28504 ULS31564 MUT9348 MUT93410 MUT93412 MUT93414 MUT93416 MUT93418 MUT93420 MUT93422 MUT93424 MUT93427 MUT93430 MUT933410 MUT933412 MUT933416 MUT933420 MUT15878S MUT158710S MUT158712S MUT158714S MUT158716S MUT158718S MUT158720S MUT158722S MUT158724S MUT98510 MUT98512 MUT98516 AI97510 AI97512 AI97516 AI97520 AI9348 AI93410 AI93412 AI93416 AI93420 AI158710 AI158712 AI158716 AI158720 AI90218 AI902110

342

AI902112 AI902116 AI902120

VGU rondella 45° VGS

pag. 66

HUS945 HUS1145

DISC connettore a scomparsa

pag. 70

DISC55 DISC80 DISC120 pag. 76 UV connettore a scomparsa ad aggancio PF601113 PF606010 PF606012 PF606014 PF606016 PF606020 PF603540 PF603550 PF603560 PF603570 pag. 84 XEPOX adesivo epossidico bicomponente XP400150 XP400100 XP400120 XP400050 XP400060 MAMDB STING XP400080 XP400160 XP400165

DBB Appel, Geka, Bulldog FE005000 FE005005 FE005010 FE005015 FE005020 FE005025 FE005030 FE005035 FE005040 FE005045 FE005050 FE005055 FE005060 FE003000 FE003005 FE003010 FE003015 FE003020 FE003035 FE003040 FE003045 FE003050 FE003055 FE004000 FE004005 FE004010 FE004015 FE004020 FE004025

pag. 88

pag. 122 TITAN N angolare per forze di taglio su pareti piene

FE004030 FE004035 FE004040 FE004045

ZVB agganci per controventature

pag. 90

pag. 130 TITAN F angolare per forze di taglio su pareti a telaio

FE110110 FE110115 FE110120 FE110125 FE110130 FE110135 FE110140 FE110145 FE110150 FE110155 FE110170 FE110175 FE110205 FE110210 FE110215 FE110220 FE110225 FE110235 SSS12125 SSS16170 SSS20200 SSS24255 SSS27255 SSS30255

TCF200 TTF200 pag. 138 TITAN WASHER rondella TITAN per forze di trazione TCW200 TCN200 TCW240 TCN240 pag. 144 TITAN SILENT angolare per forze di taglio con profilo fonoisolante TTF200 D82361 D82113 D82123

TITAN PLATE piastra per forze di taglio

pag. 94 NEO piastre di appoggio in neoprene NEO101280 NEO101680 NEO10PAL NEO202080 NEO202480 NEO20PAL NEO101680CE NEO102080CE NEO202080CE NEO202480CE

pag. 102

pag. 156 X-RAD sistema di connessione X-RAD

WHT740 ULS1307740 pag. 116

pag. 178

PF900110 PF900090 PF900105 WBR07015 WBR09015 WBR10020 PF900115 PF900091 PF900106 PF101050 PF101055 PF101060 PF100125

WKR angolari rinforzati per case

pag. 110 WHT XXL angolare per elevate forze di trazione

WHTPLATE440 WHTPLATE540

TCP200

WVB angolari standard per case

WHT340 WHT440 WHT540 ULS505610 ULS505610L WHT620 ULS707720 ULS707720L

WHT PLATE piastra per forze di trazione

pag. 150

CAP. 3 PIASTRE FORATE

CAP. 2 PARETI WHT angolare per forze di trazione

TCN200 TCN240 TTN240

pag. 186

PF101180 PF101185 PF101190 WKR09530 WKR13530 WKR28530

WKF angolari per facciate WKF120 WKF140 WKF160 WKF180 WKF200

pag. 190


LISTA PRODOTTI

WINK angolari vari

pag. 192

PF101035 PF101030 PF101040 PF100081 PF100121 PF101025 PF706010 PF706065 PF101005 PF101010 PF101160 PF101165 PF101170 PF101150 PF101155 PF101070 PF101175 PF101130 PF101135 PF101140 PF101080 PF101090 PF101100 PF101105 PF101110 PF101115 PF101120 PF101125 PF700005 PF103010 PF103015 PF103020 AI7055 AI9065 AI9065R AI10090 AI10090R NO14702 NO16705 NO20902 NO20905 NO2842 NO2862 GI001015 GI001020 GI001025 pag. 202 BSA scarpe metalliche ad ali esterne PF201100 PF201105 PF201110 PF210115 PF201120 PF201200 PF901365 PF201205 PF901370 PF201135 PF201210 PF901375 PF901380 PF201150 PF201155 PF901385 PF201249 PF201250 PF201254 PF201255 PF201256 PF201253 PF201257 PF201260

PF201300 PF201263 PF201270 PF201273 PF901390 PF201285 PF201280 PF201283 PF201287 PF901305 PF201310 PF202024 PF202024 PF202028 PF201315 PF901395 PF201319 PF201320 PF201317 PF901320 PF201325 PF201326 PF201330 PF201335 PF901340 PF201345 PF201350 PF201355 PF901360 PF201400 PF201405 PF201410 PF201415 PF201420 PF201425 PF201430 PF201435 PF201440 PF201445 PF201450 PF201455 PF201460 PF201465 PF201470 PF203005 PF203010 PF203015

pag. 214 BS SPECIAL scarpe metalliche materiale speciale

pag. 210 BSI scarpe metalliche ad ali interne

LBV piastre forate

PF202000 PF202006 PF202010 PF901400 PF902020 PF202025 PF202030 PF901405 PF202027 PF902030 PF202035 PF202040 PF202045 PF902050 PF202055 PF202060 PF902065 PF202410 PF202420 PF202430 PF202435 PF202455 PF202465 PF202470

PF703100 PF703105 PF703110 PF703115 PF703120 PF703125 PF703000 PF703005 PF703010 PF703015 PF703020 PF703025 PF703030 PF703035 PF703040 PF703045 PF703050 PF703055 PF703060 PF703065 PF703070 PF703075 PF703080 PF703085 PF703090

AI80120 AI100140 NO80120 NO100140 NO120120 NO120160 NO60100I NO80120I NO100140I NO120120I NO120160I GI001030 GI001035 GI001040 GI001030 GI001035 GI001040

PF703095 PF704010 PF704015 PF704020 PF704025 PF704030 PF704035 PF704040 PF704045 PF704050 PF704055 PF704060 PF704065 PF704070 PF704075 PF704080

LBB nastro forato

pag. 216 SPN - LBN ancoraggi forati e piastre miste PF702010 PF702015 PF702020 PF702025 PF702030 PF702035 PF102010 PF102015 PF102020 PF102025 PF700010 PF701070 PF705005 PF705010 PF705015 GI001000 GI001005 GI001010 GI001060 GI001065 FE010195 FE010240 FE010245 FE010242

pag. 224

PF900040 PF900060 PF400080 PF400043 CLIPSET60

CAP. 4 ESTERNO TYP R portapilastro regolabile

pag. 234

FE500450 FE500455 FE500460 FE500485 FE500490 FE500495 FE501700 FE501705 FE500280 FE500285 FE500265 FE500270 FE500440 FE500445 FE500335 pag. 218

TYP X portapilastro a croce

pag. 242

TYPXS101212 TYPXR101212

TYP F - M portapilastro fisso

pag. 248

TYPF700808 TYPF701010 TYPF701414 TYPF511212 TYPF511414 TYPF511616 TYPF511818 TYPF512020 TYPF120607 TYPF120608 TYPF120709 TYPF120810 TYPF121012 TYPF121214 TYPF121416 TYPF080606 TYPF110707 TYPF110808 TYPF110909

343


LISTA PRODOTTI

CODICI TYPF111010 TYPF111212 TYPF111414 TYPF111616 TYPF080606 FE500020 FE500022 FE500025 FE500030 FE500035 FE500040 FE500045 FE500050 FE500055 FE500060 FE500065 FE500066 FE500070 FE500140 FE500145 FE500180 FE500185 FE500190 FE500195 FE500220 FE500225 FE500230 FE500235 FE500240 FE500360 FE500365 TYPM510100 TYPM510120 TYPM510140 TYPM520607 TYPM520608 TYPM520709 TYPM520810 TYPM521012 FE500200 FE500205 FE500210 FE500215 FE500217 FE500000 FE500005 FE500006 FE500007 FE500010 FE500015 FE500095 FE500100 FE500105 FE500110 FE500115 FE500120 FE500125 FE500130 FE500135 FE500465 FE500470 FE500475 FE500480 FE500420 FE500425 FE500430 FE500435 pag. 258 TYP SPECIAL portapilastro materiale speciale TYPFR200100 TYPFR200120 TYPFR501010 TYPFR501212 TYPFM501010 TYPFM501212

344

TYPFM501616 TYPFM502020 AI500280 AI500285 TYPFI111010 TYPFI111212 TYPFI111414 TYPFI111616 AI500020 AI500021 AI500050 AI500055 AI500060 AI500065 AI500070 N0500485 N0500490 N0500495 NO500020 NO500025 NO500420 NO500425 NO500430 NO500435

ROUND giunzioni per pali tondi

NO001000 NO001005 NO001015 NO001020 NO001025 NO001030 NO001035

FE010238 FE010239 FE010241 FE010242 FE010050 FE010055 FE010060 FE010065 FE010070 FE010075 FE010080 FE010085 FE010090 FE010095 FE010100 FE010105 FE010110 FE010115 FE010120 FE010125 FE010130 FE010135 FE010140 FE010145 FE010150 FE010165 FE010170 FE010175 FE010180

SKR - SKS ancorante avvitabile

pag. 268 TERRALOCK profilo a scomparsa per terrazze TER60ALU TER180ALU TER60ALUN TER180ALUN TER60A2 TER180A2 TER60PPM TER180PPM FUGN FUGM pag. 274 VERTILOCK profilo a scomparsa per facciate pag. 262

FE010265 FE010270 FE010275 FE010280 FE010285 FE010296 FE010297 FE010250 FE010255 FE010260 FE010000 FE010005 FE010010 FE010015 FE010020 FE010025

GATE accessori per cancelli

CAP. 5 ANCORANTI

VRT60A2 VRT60ALU VRT60ALUN pag. 278 FLAT connettore a scomparsa per tavole FLT6427N FE010360 FE010365

TVM clip a scomparsa per tavole

pag. 282

FE010405 FE010400 pag. 284 JFA supporto regolabile per terrazze pag. 264

JFA840 JFA860 JFA880 JFA860A2 pag. 286 EPM supporto regolabile per terrazze EPM2842S EPM4260S EPM6090S EPM90145S EPMVAR01S EPMVAR02S EPMVAR03S EPMKIT01 EPMKIT02 EPMKIT03 EPMREGOS FE014565 FE010355 FE010350 NAG60602 NAG60603 NAG60605 NAG606010

pag. 296

SKR7560 SKR7580 SKR75100 SKR1080 SKR10100 SKR10120 SKR10140 SKR10160 SKR12100 SKR12120 SKR12140 SKR12160 SKR12200 SKR12240 SKR12280 SKR12320 SKR12400 SKS7560 SKS7580 SKS75100 SKS75120 SKS75140 SKS75160 SKR8100CE SKR1080CE SKR10100CE SKR10120CE SKR12110CE SKR12150CE SKR12210CE SKR16130CE SKS75100CE

ABS ancorante metallico pesante

pag. 300

FE210356 FE210361 FE210366 FE210371 FE210376 FE210381 FE210386 FE210391 FE210392 FE210393

AB1 ancorante metallico pesante FE210405 FE210410 FE210415 FE210475 FE210476 FE210440 FE210480 FE210445 FE210490 FE210493 AI8095A4 AI80112A4 AI1095A4 AI10132A4 AI12110A4 AI12163A4 AI16123A4

pag. 302


LISTA PRODOTTI

AB7 ancorante metallico pesante

pag. 304

FE210730 FE210735 FE210740 FE210745 FE210750 FE210755 FE210500 FE210495

ABU ancorante metallico pesante

pag. 306

pag. 307

pag. 307

FE210185 FE210190 FE210195

NDC ancorante leggero

pag. 308

FE210300 FE210305 FE210310 FE210315 FE210320 FE210325 FE210330 FE210335

pag. 311

pag. 312

FE210086 FE210087 FE210088 FE210089 FE210090 FE210091

LBA - LBS chiodo / vite per piastre

pag. 332

PF601440 PF601450 PF601460 PF601475 PF601410 PF601660 PF601680 PF601610 PF603525 PF603540 PF603550 PF603560 PF603570 AI4050 AI6060

pag. 314

FE400055 FE400056 MAM400 STING PONY

VINYLNORDIC ancorante chimico vinilestere EPOPLUS ancorante chimico epossidico

pag. 318

pag. 322

FE400070

POLYGREEN ancorante chimico poliestere

pag. 326

FE400060 pag. 310

FE210605 FE210585 FE210590 FE210595 FE210610

NDB ancorante leggero

CAP. 6 FISSAGGI PER LEGNO

FE210615 FE210616 FE210617 FE210618 FE210619 FE210620 FE210621 FE210622 FE210623 FE210624

VINYLPRO ancorante chimico vinilestere

FE210130 FE210230 FE210235 FE210240

FE400065

FE210600 FE210570 FE210575 FE210580 FE210705 FE210710 FE210715 FE210720 FE210725 FE240010

NDS ancorante leggero

NDL ancorante leggero

MBS ancorante leggero

FE210170 FE210180 FE210175 FE210178 FE210150

AHS ancorante metallico pesante

pag. 311

FE210200 FE210210 FE210215 FE210219 FE210220 FE210225

FE210505 FE210510 FE210515 FE210520 FE210525 FE210530 FE210535 FE210540 FE210541 FE210545 FE210550

AHZ ancorante metallico pesante

NDK ancorante leggero

pag. 310

INA barra per ancorante chimico

pag. 329

FE210100 FE210105 FE210110 FE210115 FE210119 FE210116 FE210118 FE210121 FE210117 FE210122 FE210123

IHP - IHM bussola per materiali forati

pag. 329

FE210120 FE210125

345


LISTA PRODOTTI

PRODOTTI Piastre e connettori per legno

346

nome

tipo

descrizione

pag.

ALUMAXI ALUMIDI ALUMINI BS SPECIAL BSA BSI DBB DISC EPM FLAT GATE JFA KOS - KOT LBB LBV MET NEO ROUND SPN - LBN STA TERRALOCK TITAN F TITAN N TITAN PLATE TITAN SILENT TITAN WASHER TVM TYP F - M TYP R TYP SPECIAL TYP X UV VERTILOCK VGU WHT WHT PLATE WHT XXL WINK WKF WKR WVB X-RAD XEPOX ZVB

staffa a scomparsa con e senza fori staffa a scomparsa con e senza fori staffa a scomparsa senza fori scarpe metalliche materiale speciale scarpe metalliche ad ali esterne scarpe metalliche ad ali interne appel, geka, bulldog connettore a scomparsa supporto regolabili per terrazze connettore a scomparsa per tavole accessori per cancelli supporto regolabili per terrazze bullone testa esagonale / testa tonda nastro forato piastre forate barre filettate, dadi e rondelle piastre di appoggio in neoprene giunzioni per pali tondi ancoraggi forati e piastre miste spinotto liscio profilo a scomparsa per terrazze angolare per forze di taglio su pareti a telaio angolare per forze di taglio su pareti piene piastra per forze di taglio angolare per forze di taglio con profilo fonoisolante rondella titan per forze di trazione clip a scomparsa per tavole portapilastri standard portapilastro regolabile portapilastri materiale speciale portapilastro a croce connettore a scomparsa ad aggancio profilo a scomparsa per facciate rondella 45° VGS angolare per forze di trazione piastra per forze di trazione angolare per elevate forze di trazione angolari vari angolari per facciate angolari rinforzati per case angolari standard per case sistema di connessione X-RAD adesivo epossidico bicomponente agganci per controventature

piastra forata tridimensionale in lega di alluminio piastra forata tridimensionale in lega di alluminio piastra forata tridimensionale in lega di alluminio piastre forate tridimensionali in acciaio inossidabile A2 e zincatura galvanica colorata piastre forate tridimensionali in acciaio al carbonio con zincatura galvanica piastre forate tridimensionali in acciaio al carbonio con zincatura galvanica connettori di superficie DIN 1052 piastra forata tridimensionale in acciaio al carbonio con zincatura galvanica elementi in polipropilene e materiale plastico profilo forato metallico ganci e bandelle metalliche versione in acciaio al carbonio con zincatura galvanica e in acciaio inossidabileA2 versioni in acciaio al carbonio con zincatura galvanica e in acciaio inossidabile A2 nastro forato in acciaio al carbonio con zincatura galvanica piastre forate in acciaio al carbonio con zincatura galvanica versioni in acciaio al carbonio con zincatura galvanica e in acciaio inossidabile A2 lastre in gomma naturale ed in gomma stirolica piastre forate tridimensionali in acciaio al carbonio con zincatura a caldo piastre forate tridimensionali in acciaio al carbonio acciaio al carbonio con zincatura galvanica profilo forato in plastica, metallo o acciaio inossidabile A2 piastra forata tridimensionale in acciaio al carbonio con zincatura galvanica bianca piastra forata tridimensionale in acciaio al carbonio con zincatura galvanica bianca piastra forata bidimensionale in acciaio al carbonio con zincatura galvanica bianca piastra forata tridimensionale in acciaio con profilio resiliente polimerico piastra tridimensionale in acciaio al carbonio con zincatura galvanica profilo forato in acciaio inossidabile A2 piastre forate tridimensionali in acciaio al carbonio con zincatura a caldo acciaio al carbonio con zincatura dac coat versioni colorate ed in acciaio inossidabile acciao al carbonio con zincatura a caldo piastra forata tridimensionale in lega di alluminio profilo forato in plastica, metallo o acciaio inossidabile A2 acciaio al carbonio con zincatura galvanica piastra forata tridimensionale in acciaio al carbonio con zincatura galvanica bianca piastra forata bidimensionale in acciaio al carbonio con zincatura galvanica bianca piastra forata tridimensionale in acciaio al carbonio con zincatura galvanica bianca piastre forate tridimensionali in acciaio al carbonio con zincatura galvanica piastre forate tridimensionali in acciaio al carbonio con zincatura galvanica piastre forate tridimensionali in acciaio al carbonio piastre forate tridimensionali in acciaio al carbonio con zincatura galvanica piastre forate componibili in acciaio al carbonio legante sintetico polimerico epossidico ghisa ed acciaio al carbonio zincato

44 34 28 214 202 210 88 70 286 278 264 284 54 224 218 60 94 262 216 50 268 130 122 150 144 138 282 248 234 258 242 76 274 66 102 116 110 192 190 186 178 156 84 90


LISTA PRODOTTI

Ancoranti per calcestruzzo nome

tipo

descrizione

pag.

AB1 AB7 ABS ABU AHS AHZ EPOPLUS IHP - IHM INA MBS NDB NDC NDK NDL NDS POLYGREEN SKR - SKS VINYLNORDIC VINYLPRO

ancorante metallico pesante ancorante metallico pesante ancorante metallico pesante ancorante metallico pesante ancorante metallico pesante ancorante metallico pesante ancorante chimico bussole per materiali forati barra per ancorante chimico ancorante leggero ancorante leggero ancorante leggero ancorante leggero ancorante leggero ancorante leggero ancorante chimico ancorante avvitabile ancorante chimico ancorante chimico

ancorante pesante ad espansione CE1 ancorante pesante ad espansione CE7 ancorante pesante ad espansione con fascetta CE1 ancorante pesante ad espansione ancorante pesante per fissaggio non passante ancorante medio pesante ancorante chimico epossidico CE opzione 1 - categoria di prestazione sismica C2 rete in plastica e rete metallica barra filettata classe acciaio 5.8 per ancoranti chimici vite autofilettante testa cilindrica per muratura tassello prolungato nylon a battere con vite a chiodo tassello prolungato nylon ce con vite tassello universale nylon tassello universale nylon prolungato tassello prolungato nylon con vite ancorante chimico poliestere CE opzione 7 ancorante avvitabile per calcestruzzo testa esagonale e svasata ancorante chimico vinilestere per basse temperature ancorante chimico vinilestere CE opzione 1 - categoria di prestazione sismica C1

302 304 300 306 307 307 322 329 329 312 310 308 311 311 310 326 296 318 314

Fissaggi per legno nome

tipo

descrizione

pag.

LBA LBS WS ALTRE VITI ALTRI CHIODI

chiodo ad aderenza migliorata vite testa tonda per piastre spinotto autoforante viti di fissaggio chiodi nastrati

acciaio al carbonio con zincatura galvanica bianca acciaio al carbonio con zincatura galvanica bianca acciaio al carbonio con zincatura galvanica bianca consultare il catalogo “Viti per legno” consultare il catalogo “Attrezzatura per costruzioni in legno”

332 332 336 336 338

347


NOTE

348


NOTE

349


1

GIUNZIONI A SCOMPARSA PER TRAVI STAFFE ALU

METRICO

CONTROVENTATURE

2

CONNETTORI AD AGGANCIO

ADESIVI XEPOX

NEOPRENE

GIUNZIONI PER PARETI ED EDIFICI ANGOLARI E PIASTRE PER FORZE DI TRAZIONE WHT

ANGOLARI E PIASTRE PER FORZE DI TAGLIO TITAN

SISTEMA XRAD

3

ANGOLARI, SCARPE E PIASTRE FORATE ANGOLARI STANDARD

4

ACCESSORI PER GIARDINO

ANCORANTI MECCANICI

FACCIATE

TASSELLI NYLON

FISSAGGI PER LEGNO CHIODI LBA E VITI LBS PER PIASTRE

350

TERRAZZE

ANCORANTI PER CALCESTRUZZO ANCORANTI AVVITABILI

6

ANCORAGGI, PIASTRE E NASTRI FORATI

GIUNZIONI PER ESTERNO PORTAPILASTRI

5

SCARPE METALLICHE

FISSAGGI CORRELATI

ANCORANTI CHIMICI


LEGENDA CERTIFICAZIONI marcatura CE documento tecnico ETA certificazione di resistenza al fuoco certificazione di idoneità sismica LEED

®

According to LEED IEQ 4.1 ®

conformità ai requisiti LEED® classe di emissione di composti volatili (VOC)

MATERIALI E RIVESTIMENTI AISI 304

A2 AISI 316

A4

GALV S250 S350

GALV S235

GALV S235

GALV S235

GALV

acciaio inossidabile A2 acciaio inossidabile A4 acciaio al carbonio con zincatura galvanica bianca acciaio al carbonio S250GD o S350GD con zincatura Z275 bianca acciaio al carbonio S235 con zincatura galvanica bianca acciaio al carbonio S235 con zincatura galvanica nera acciaio al carbonio S235 con zincatura galvanica gialla

S235

acciaio al carbonio S235 con zincatura a caldo

S235

acciaio al carbonio S235 con zincatura Dac Coat

DAC COAT

THERMO DUST

verniciatura a polvere termoindurente

APPLICAZIONI legno calcestruzzo acciaio OSB muratura

SUPPORTO TECNICO software myProject disponibile su www.rothoblaas.com video disponibili su www.rothoblaas.com


1500518_01

01PIAS1IT

Tel. +39 0471 81 84 00 - Fax +39 0471 81 84 84 info@rothoblaas.com - www.rothoblaas.com

COD

Rotho Blaas srl - I-39040 Cortaccia (BZ) - Via Dellâ&#x20AC;&#x2DC;Adige 2/1

PIASTRE E CONNETTORI PER LEGNO - it  

Piastre e connettori per legno, scopri la nostra gamma!

PIASTRE E CONNETTORI PER LEGNO - it  

Piastre e connettori per legno, scopri la nostra gamma!