Issuu on Google+

La Bacheca del

Sesto Milium Bollettino n. 2 del Rotary Club Sesto Milium Centenario – Distretto 2040 Martedì 5 Settembre 2006 Anno Rotariano 2006/2007

PRESIDENTE Emilia Borghi De Ambrogi Mail: emilia.borghi@fastwebnet.it tel. uff. : 02 2363970 Cell.: 335244829 VICE PRESIDENTE Borghi Ermenegildo M: e.borghi@studiolegaleborghi.191.it Tel uff: 02 4981048 Cell: 3356845635 SEGRETARIO Giovanni Marega Mail: giomar@telemacus.it Tel uff. :02 58319553 Cell. : 3392826220 PREFETTO Alberto Ceppi mail: albceppi@tin.it tel uff. 0362 74267 Cell.: 3395436854 TESORIERE Sergio Airaghi mail:sergio.airaghi@fastwebnet.it tel. uff. : 02 22477679 Cell. : 3356214516

“L’amicizia è stata la roccia sulla quale è stato costruito il Rotary. La tolleranza è ciò che lo tiene unito” Paul P. Harris CARO GOVERNATORE OSVALDO CAMPARI E CARA GABRIELLA: GRAZIE In occasione della visita del Governatore Osvaldo Campari e della consorte Gabriella al nostro Club (il resoconto è nella pagina interna) al termine della serata abbiamo condiviso lo stile rotariano “dell’essere e del fare”. Infatti, Osvaldo Campari e Gabriella hanno devoluto i contributi che il Club ha loro offerto alla Rotary Foundation permettendo di incrementare il nostro contributo annuale.Un gesto che, nel metodo e nel contenuto, accompagnerà tutta la vita del Club per quest’anno e ci richiamerà, nelle nostre scelte, a porre attenzione alla crescita del Rotary ed al potenziamento delle sue iniziative e dei suoi progetti. Caro Governatore il nostro giovane Club ti sarà vicino nella fatica e nella soddisfazione. Cara Gabriella ti ringraziamo in nome di tutti i soci rotariani per avere partecipato alla nostra Conviviale, sapendo che la tua presenza è la testimonianza preziosa del tuo impegno a fianco di Osvaldo. Emilia Borghi de Ambrogi

RESPONSABILE R.F. Emanuele Borgonovo mail: emanuele.borgonovo@unibocconi.it tel uff. : 0362 860010 Cell.: 3338484678

REDAZIONE de ”LA BACHECA” Sergio Airaghi sergio.airaghi@fastwebnet.it

SITO INTERNET www.rotarysestomilium.it SEDE: Hotel Abacus Sesto S.G. RIUNIONI Conviviali: 2° e 4° Martedì Caminetti: 1° e 3° Martedì ore 20,00

1


Caminetto del 4 Luglio: Preparazione visita Governatore

Presentazione del Budget 2006/2007

La concomitanza della semifinale del campionato del mondo di calcio, che vedeva impegnata la nostra nazionale contro la Germania, ha consigliato di anticipare di un’ora l’incontro e di rimandare il Consiglio Direttivo ad un successivo appuntamento. Prima dell’inizio del Caminetto il Tesoriere Sergio Airaghi ha illustrato al Presidente Emilia Borghi la prima stesura del Budget 2006/2007 che dovrà essere approvato dal C.D. entro Settembre. Emilia Borghi nel consegnare a ciascuno dei presenti una traccia di ciò che avrebbe presentato al Governatore Osvaldo Campari ha dato incarico a ciascun Presidente di Commissione di preparare una relazione riepilogativa dei relativi programmi per unirla alla sua presentazione.

Conviviale dell’11 Luglio: visita Governatore Osvaldo Campari

Preziosi i suggerimenti e le indicazioni di Osvaldo Campari

Lo scopo del Rotary : “fare bene” prima ancora di “ fare del bene”

All’incontro hanno presenziato oltre al Governatore e alla moglie Gabriella, il suo Segretario Mauro Moi e il suo Assistente Armando Corti entrambi accompagnati dalle rispettive consorti. Prima della cena Osvaldo Campari e Armando Corti si sono intrattenuti a colloquio con il Presidente Emilia Borghi mentre Mauro Moi incontrava il Segretario del nostro Club Giovanni Marega. Al termine dei colloqui il Governatore ha presenziato alla riunione con il Presidente, con i componenti del Consiglio Direttivo e con i Presidenti delle Commissioni informandosi dettagliatamente sull’operato di ognuno, dispensando preziosi suggerimenti ed invitando Moi e Corti a prendere nota delle osservazioni dei partecipanti. La serata è proseguita con la cena che è stata preceduta dal saluto alle bandiere. Emilia Borghi ha quindi presentato ai presenti il Governatore che ha per prima cosa proposto la registrazione del discorso del Presidente William B. Boyd all’ultimo Congresso Internazionale ricordando a tutti il motto “Lead the way” da lui scelto per il suo anno di Presidenza. Ha quindi dettagliatamente illustrato le azioni sulle quali cercherà di convogliare le attività dei Club del Distretto: x L’alfabetizzazione x La gestione dell’acqua x La sanità x La famiglia del Rotary Ricordando ai soci che lo scopo di tutti deve essere quello di “fare bene” prima ancora di “fare del bene”, ha voluto ribadire che sarà di fondamentale importanza lo sviluppo di rapporti con altri Club e Rotaract: con i Club si potranno anche unificare i progetti per dare loro maggiore immagine e peso, con i Rotaract ci si potrà impegnare per garantirsi il ricambio, così importante per la vita del Rotary. Il Governatore ha anche informato che dal 1° Luglio 2007 diventerà esecutivo il Leadership Plan dei Club che prevedrà, tra l’altro, che tutti i soci potranno partecipare a progetti e commissioni anche senza essere Consiglieri. Prima del suono della campana che ha sancito la chiusura della serata Osvaldo Campari ha ringraziato per la cordiale accoglienza ed ha donato ad Emilia Borghi tre volumi con la storia del Rotary: un chiaro invito ad una proficua lettura estiva. Emilia Borghi ha ricambiato a nome del Club con un’offerta per lui ed una per la signora Gabriella che entrambi hanno devoluto alla Rotary Foundation: un gesto di alto valore simbolico da tutti molto apprezzato.

2


Caminetto del 18 Luglio: Buone vacanze anche……con la lettura Edi Vesco: l’entusiasmo dell’ideare e dello scrivere

La quantità nello scrivere spesso mina la qualità degli scritti

Abbiamo ospitato Edi Vesco, giornalista e scrittrice, che ci ha trasmesso con la sua relazione l’entusiasmo dell’ideare e dello scrivere una storia, un romanzo, sollevando curiosità, domande ed interventi dei soci. Ha tratteggiato la sua esperienza nella scrittura del romanzo “Il sole d’inverno”che è un intreccio di sentimenti personali di gioia e di dolore, di documentazione scientifica per quanto riguarda la professione di medico tropicale del protagonista e di tecnica linguistica. Ha descritto sinteticamente e dal suo punto di vista di consulente per una casa editrice le problematiche che animano o “disaminano” la pubblicazione di un testo, la realtà delle classifiche sulla vendita dei libri e le dinamiche che investono i diversi premi letterari. Connessi a questi ultimi molti scrittori, vincitori di un premio, sono sollecitati dalla casa editrice a pubblicare opere con scadenze ravvicinate minandone in alcuni casi la qualità. Alcune opere letterarie di successo diventano poi rappresentazioni cinematografiche, in questi casi quando la sceneggiatura è curata dall’autore del libro si riesce a ritrovarne lo spirito mentre quando è lasciata solo al regista l’opera ed il suo significato viene quasi sempre modificato. Infine ci ha intrattenuti, attraverso episodi specifici di lavoro, sulla sua attività di editor, ovvero di revisore, che deve valutare e rivedere gli scritti nelle due vesti di lettore e di editore. Le opere che Edi Vesco ha pubblicato sono: x x

x

Il Magicolibro, Sperling & Kupfer, Milano 2002. Sissi. Una ribelle alla Corte di Vienna (romanzo), Sperling & Kupfer, Milano 2004 (aprile) (L’infanzia, l’adolescenza e la giovane età adulta di Elisabetta d’Austria in una colorita «sceneggiatura» sulla base di un’accurata ricerca storica e bibliografica). Il sole d’inverno (romanzo), Sperling & Kupfer, Milano, aprile 2005 (fra Parigi, la Corsica, Milano e l’Africa, le dolorose esperienze di vita e l’incontro fra un medico tropicalista francese e una giornalista italiana. L’opera è stata realizzata con la consulenza scientifica di un infettivologo-tropicalista).

Tavola estiva: La Thuile 14 Agosto

Sul Piccolo San Bernardo accompagnati da stambecchi e aquile

Emilia, Gildo e Maria Pia, Giangaleazzo con Elena e figli, Giuseppe con Daniela si sono ritrovati puntuali come proposto dal Presidente; purtroppo mancava Giovanni con la famiglia per valide ragioni, al quale abbiamo fatto i nostri migliori auguri.Siamo stati subito immersi nell’atmosfera dell’alta montagna: sei stambecchi saltavano sulle balze brucando l’erba e sopra un’aquila disegnava nel cielo ampi cerchi e una pioggerellina insistente ci ha accompagnato fin sulla vetta del passo del Piccolo San Bernardo ove si era trasformata in nevischio; e quindi abbiamo visto i prati bianchi e le vette dei monti circostanti candide di neve. Siamo entrati nel giardino di Chanousia, ove si trovano tante piante di flora alpina, che abbiamo ammirato coperte di neve. Siamo poi andati all’Ospizio, di recente restaurato dall’Ordine Mauriziano, e nelle sale su pannelli sono illustrate storia, geologia, geografia usi e costumi della Valle d’Aosta e della Savoia. Ultima tappa culturale sono stati i resti romani presenti sul colle che gli archeologi stanno riportando alla luce.

3


Un buon pasto ristoratore per il corpo e lo spirito

Siamo quindi discesi per la conviviale da Ivano che gestisce un rifugio nel quale la moglie, con la cultura e il buon gusto del gourmet, si occupa del ristorante luogo di vero ristoro per il corpo e lo spirito del viandante. Alla comitiva si sono aggiunti Roberto e Giovanna Del Bianco, consuoceri di Gildo e Maria Pia e quindi, dopo avere esposto sulla tavola il gagliardetto abbiamo iniziato la conviviale. Ometto per brevità e per carità degli assenti la descrizione delle portate, notevoli per gusto di presentazione e esposizione e per qualità e piacere al gusto. Il presidente ha consegnato a Ivano il gagliardetto del club che fa già bella mostra nel locale. Giangaleazzo ci ha lasciati e quindi siamo saliti alle Suches, località dalla quale si dipartono le piste per lo sci e dove è possibile ammirare tutto il comprensorio del ghiacciaio del Rutor e delle vette che gli fanno da contorno, per l’occasione bianche di neve fresca. Siamo scesi poi a La Thuile ove Emilia ci ha ospitato e offerto un buon caffè caldo e alle 17 abbiamo posto termine al nostro incontro contenti di avere rinnovato il nostro vincolo di amicizia.

Settembre: Le attività Giovanili Ermenegildo Borghi c’invia questo contributo:

Settembre: mese dedicato alle attività giovanili

“ Come illustrato dal Presidente del Club, il Rotary all’interno della programmazione ha previsto per ogni mese dell’anno sociale, da luglio a giugno, alcuni adempimenti particolari aventi per oggetto “le azioni rotariane” Per il mese di settembre ogni Club deve porsi di fronte alle “attività giovanili”. Il nostro Distretto, accanto alle quattro azioni tradizionali, ha istituito quella dedicata ai “programmi per le nuove generazioni” nel cui ambito sono stati individuati alcuni impegni mirati dei quali si riportano temi, argomenti e proposte, affinché i soci ne abbiano conoscenza e coscienza nell’impegno rotariano.

L’esperienza e le strutture del Rotary International per promulgare tra i giovani l’ideale rotariano

Il Distretto 2040, particolarmente sensibile alle istanze delle nuove generazioni, mette a disposizione l’esperienza e le strutture del Rotary International per promulgare presso i giovani l’ideale rotariano del servire, della pace e della tolleranza, promuovendo e supportando concretamente programmi internazionali e locali che di seguito riporto. Progetto Pilota Lo scopo di un progetto pilota, che vede l’impegno di giovani del territorio unitamente ai Rotary club del Distretto 2040, è di poter raggruppare un numero considerevole di giovani intorno ad uno scopo comune per una corretta visibilità del Rotary e dei suoi ideali. Responsabile di Gruppo Sono delegati a mantenere un costante e stretto contatto con i Rotary Club del Gruppo a loro assegnato ed affiancarli per meglio promuovere sui rispettivi territori attività e progetti che vedano impegnati i giovani. Delegato ROTARACT Il Rotaract, sponsorizzato da un Rotary Club e costituito da giovani dai 18 ai 30 anni che vivono gli ideali rotariani con la freschezza e spontaneità propria della gioventù; il delegato rotariano deve diventare la cerniera di congiunzione tra il Distretto ed i Club Rotaract mettendo a disposizione l’esperienza ed attingendo all’entusiasmo dei giovani nel rispetto delle rispettive identità. Delegato INTERACT Club per i giovani dai 14 ai 18 anni, sponsorizzato da un Rotary Club e dedicato alla promozione del servizio. Delegato ROTEX Giovani che hanno partecipato ai programmi di scambio rotariani e che forti della loro esperienza possono affiancare gli ospiti stranieri nel corso del loro soggiorno.

4


Commissione RYLA ( Rotary Youth Leadership Awards) E’ una grande opportunità di partecipazione per ragazzi laureandi e laureati ad uno specifico e qualificato programma di formazione, che si svolge in un arco di tempo di più giornate, per futuri leader.

Ogni progetto del “programma per le nuove generazioni” ha un responsabile con cui collaborano altri rotariani

Commissione Scambio Giovani (Youth Exchange) Programma del RI che consente agli studenti di scuola secondaria superiore di recarsi in Paesi esteri per un anno (o meno) di studio e di esperienze educative e culturali. Gli studenti sono scelti su specifici criteri stabiliti dal RI, sono sponsorizzati dai Rotary Club o dai Distretti e sono seguiti durante la loro permanenza all’estero da rotariani del posto. Scambi Estivi e CAMP Il programma “scambi estivi” consente a famiglie di diverse Nazioni di ospitare “in scambio” ragazzi per brevi periodi estivi. Il programma “Camp” consente a ragazzi di differente nazionalità di unirsi tra di loro e passare un periodo all’estero, sotto la tutela dei RC ospitanti che provvedono al coordinamento delle attività programmate. Per completezza di informazione “Il programma per le nuove generazioni” ha un presidente e ogni progetto sopra illustrato ha un responsabile che si vale della collaborazione di altri soci rotariani. Va da sé che se le notizie che ho dato susciteranno l’interesse nei lettori, l’argomento specifico potrà essere ben volentieri trattato in una conviviale con l’intervento del responsabile.”

Hanno parlato di noi Il “Premio alla Professionalità 2006” patrocinato dal nostro Club ha avuto la sua conclusione con la premiazione del prof. Pier Mario Biava e i quotidiani del territorio hanno dato ampio spazio alla notizia. Ancora complimenti al nostro socio.

Ancora complimenti Pier Mario Biava

( da La Gazzetta di Sesto san Giovanni )

(dal Diario di Sesto)

5


Rita Pizzagalli del C.A.M. ci ringrazia

“avete compreso la gravità e l’urgenza dei problemi del mondo dei giovani”

Colori, Profumi e suoni delle Cinque Terre

“La mia casa è, come la Chiesa, orientata ad est: appena sorge il sole e la illumina sono obbligato ad alzarmi”

Da molti anni trascorro un periodo di riposo a Monterosso. La mia casa è, come la Chiesa, orientata a Est; la mattina appena sorge il sole tutto si illumina e mi obbliga ad alzarmi per uscire, respirare l’aria profumata e guardarmi intorno a godere del primo miracolo: sono desto, cammino, penso, parlo e quindi ringrazio il Padreterno. Il mare è ancora nero, perché non illuminato dal sole, i pini della pineta di Montale (Ossi di seppia) incastonano le loro fronde verdi nel cielo azzurro. Mentre le tortore, i gabbiani, i merli, i pettirossi e i passeri riempiono di trilli l’aria, irrompe il raglio del mulo di Claudio, che vuole far sentire la sua voce e augura buon giorno al mondo. Il sole intanto illumina piano piano il giardino e i fiori; rose, ortensie, agapantus, plumbago, verbene di vari colori, gerani, oleandri bianchi, rossi e rosa mostrano la loro bellezza. Mi accerto che il prato sia stato irrigato di notte, e verifico la quantità di acqua presente nel serbatoio.

6


Eliseo il contadino con la verdura del suo campo

Nicola il panettiere con la focaccia appena sfornata

Magda la moglie del pescatore con i pesci appena pescati

Intanto alle 7,30 arriva Eliseo, il contadino che col carretto porta la verdura del suo campo. La merce farebbe invidia sia al cuoco Bocouse sia al pittore Gaugin, all’uno per la fragranza e il profumo, all’altro per i colori. La merce, raccolta in cassette messe sul pianale dell’Ape Car, è composta da verde insalata, gialli fiori di zucca, rossi pomodori, verdi peperoni, rossi fagioli, cipolle, viola melanzane, patate, zucchine verde chiaro, e poi profumato basilico per il pesto e odorosissimo origano fresco, a mazzi da essiccare. Finito il mercato familiare, con mia moglie, le mie cognate e nipoti, Eliseo mi ospita nella cabina dell’Ape Car e mi accompagna in paese e, per tutto il percorso, la cabina si riempie dell’aroma del suo corpo, cioè quello della famosa colonia “Ascelle”. Arrivato in paese vado subito da Nicola, il panettiere, che mi riceve con simpatia nel forno, ove l’aria è satura del profumo della focaccia appena sfornata, dei dolci fatti secondo le ricette di sua madre, la signora Isidora, e del buon pane. Nicola mi mette in mano una striscia di focaccia, che assaporo con piacere perché è secca come piace a me e, intanto che Peppina mi prepara il sacchetto con pane e focaccia, andiamo a bere un bianchino per accompagnare la focaccia. Lungo il ritorno, dopo aver comprato il Corriere della Sera, mi fermo al banco del pesce per raccogliere quello ordinato da Maria Pia e mi godo lo spettacolo e i colori che decorano il banco di Magda, la moglie del pescatore. La bellezza consiste nel fatto che ogni giorno le qualità di pesce cambiano perché l’assortimento dipende dal pescato: triglie rosse, acciughe e lacerti azzurri, naselli grigi, seppie nere, batti-batti scorfani, sogliole, saraghi e occhiate che talvolta si muovono. Lascio questa meraviglia e risalgo verso casa con pane, focaccia, pesce e giornale. Il sole ormai è alto, il mare è blu e le cicale cominciano il loro concerto quotidiano che andrà avanti per tutto il giorno. Monterosso al Mare, da “Villa La Cicala”, agosto 2006 Avv. Ermenegildo Borghi

Iniziative del Sesto Milium Il R. C. Sesto Milium Centenario e l’Accademia Musicale “G.Marziali” di Seveso (MI) sono orgogliosi di presentare il convegno “Niccolò Castiglioni: sognare la musica”

Per i dettagli dell’evento: 0362/505119 - oppure accademia@accademi amarziali.it

per commemorare il decimo anniversario della morte del grande compositore milanese, che tanto diede alla musica italiana del secondo dopoguerra. L’evento - coordinato dal M° Umberto Bombardelli, compositore e responsabile per la Divulgazione Musicale - avrà luogo SABATO 30 SETTEMBRE 2006, presso la rinnovata sede dell’Accademia, e si concluderà con alcune esecuzioni di brani del Maestro Castiglioni da parte di prestigiosi interpreti che ebbero modo di conoscerlo e di collaborare con lui: Luca Avanzi, oboe Annamaria Paganini, pianoforte Emilio Vapi, flauto Luigi Zanardi, pianoforte. In serata, poi, avrà luogo - nella Sala Concerti dell’Accademia - un concerto commemorativo organizzato in collaborazione con la SIMC - Società Italiana di Musica Contemporanea (membro della ISCM - International Society for Contemporary Music): in programma brani originali di compositori italiani di oggi, tra i quali Ennio Morricone. I dettagli dell’evento saranno trasmessi nei prossimi giorni per e-mail ai soci del Sesto Milium ed a tutti coloro che ne faranno richiesta a: Accademia Musicale “ G. Marziali” Tel: 0362 505119 e-mail: accademia@accademiamarziali.it

7


Comunicazioni per i soci Il pagamento puntuale della quota rientra nello spirito rotariano dell’essere

Si rammenta a chi non avesse ancora provveduto al pagamento della prima rata della quota annuale che può farlo bonificando l’importo sul C/C del Club di cui riportiamo le coordinate: Banca Popolare di Milano – Agenzia76 Sesto San Giovanni C/C 33560 intestato a Rotary Club Sesto Milium Centenario ABI: 05584 – CAB: 20700 – CIN: D

Prossimi appuntamenti del R.C. Sesto Milium Centenario Martedì 5 Settembre:

Martedì 12 settembre

Non manchiamo agli incontri programmati

Martedì 19 settembre Martedì 26 settembre

Sabato 30 settembre

Ore 19.00 Consiglio Direttivo Ore 20.00 Caminetto con comunicazione delle decisioni del Consiglio Ore 20.00 Conviviale con signore– relatore Francesco Gallo Presidente Rotaract dei Parchi: “Le attività e iprogrammi del Rotaract” ore 20.00 Assemblea sul consuntivo economico A.R. 2005-2006 e preventivo A.R.2006-2007 0re 20.00 Conviviale con Signore relatore arch. Marzorati: “La progettazione e la realizzazione di un Auditorium: alcuni esempi di realizzazione”. Sala Concerti dell’Accademia Musicale “G. Marziale” via Zeuner, 5 – Seveso Manifestazione con il Patrocinio del Rotary Club Sesto Milium Centenario

Note della Redazione

La Bacheca: un contributo allo sviluppo della nostra amicizia e dello spirito di servizio

Carissimi amici ben tornati. Spero che le vostre vacanze, ovunque e con chiunque le abbiate trascorse, siano state meravigliose così che si possa ricominciare, ritemprati, pimpanti e pronti ad affrontare i nostri mille e più impegni quotidiani . Tra di loro vanno annoverati anche quelli derivanti dalla nostra appartenenza al Rotary. Ricordiamoci che il R.C. Sesto Milium Centenario ha bisogno per crescere bene di tutti: cerchiamo di non fargli mai mancare il nostro contributo attivo. La Bacheca, a Voi piacendo, continuerà ad accompagnarci con resoconti, notizie e informazioni augurandosi con ciò di contribuire con la sua presenza a sviluppare la nostra amicizia e lo spirito di servizio che devono fare da collante alla nostra partecipazione al Rotary. Avrete certo notato che in questo numero alcune abituali rubriche, presenti nei numeri precedenti, mancano. Purtroppo lo spazio e il tempo, mai come in questa occasione tiranni, erano insufficienti per tutto. Dispiace in particolare per la lettera del Governatore che avrebbe dovuto trovare collocamento di diritto e me ne scuso con Osvaldo Campari. Il nostro Presidente ha comunque rimediato inviandola a tutti i soci con una e-mail. Per la stessa ragione in questo numero non compare il foglio presenze che sarà aggiornato alla prossima uscita: anche di questo mi voglio scusare. Avrei anche voluto lasciare maggiore spazio alle foto delle vostre vacanze ed a qualche curioso episodio che le ha caratterizzate: peccato non esserci riuscito! Ora però bando alle ciance e ricominciamo a “ fare bene”.

Dobbiamo avere gratitudine per il passato, passione per il presente e fiducia per il futuro (Mons Ravasi Rotariano)

8


La Bacheca del Sesto Milium (2006/07, n.02)