Issuu on Google+

Prospettive e sviluppo delle multiutility locali Graziano Tarantini Presidente del Consiglio di Gestione Rotary Club Franciacorta 17 Settembre 2012


Overview Gruppo A2A Azionariato e profilo societario A2A COMPAGINE AZIONARIA Comune di Brescia 27.5% Comune di Milano 27.5%

Comuni di Varese e Bergamo 2.6% Alpiq Holding AG 5.0% Carlo Tassara S.p.A. 2.5%

Mercato 34.9%

PROFILO SINTETICO

• Nasce dalla fusione tra AEM, ASM e Amsa, tre società con una storia di oltre 100 anni • È controllata congiuntamente dai Comuni di Brescia e Milano, mentre il flottante è pari a circa il 30% del capitale • È la prima multi-utility in Italia per ricavi, margini e capitalizzazione di Borsa

This information was prepared by A2A and it is not to be relied on by any 3rd party without A2A’s prior written consent.

2


Overview Gruppo A2A Articolazione di business per filiera

ENERGIA

CALORE

AMBIENTE

RETI

Approvvigionamento combustibili

Impianti di cogenerazione

Raccolta

Reti elettriche

Reti

Trattamento

Produz. EE

Wholesale & Trading

Vendita Gas/ Energia Elettrica

Vendita Calore/ Energia Elettrica

Smaltimento

Vendita Calore/ EE

Reti Gas

Ciclo Idrico Integrato

PORTFOLIO MANAGEMENT

Le attività svolte da A2A si caratterizzano per un armonico bilanciamento tra quelle a rete svolte sul territorio e quelle di carattere produttivo e commerciale di rilevanza nazionale/internazionale This information was prepared by A2A and it is not to be relied on by any 3rd party without A2A’s prior written consent.

3


Overview Gruppo A2A Principali società del Gruppo

CALORE & SERVIZI

AMBIENTE

A2A Energia (100%)

A2A Calore & Servizi (100%)

Amsa (100%)

A2A Reti Elettriche (100%)

A2A Reti Gas (100%)

Selene (100%)

Lumenergia (33.33%)

A2A CORIANCE (98.08%)

Ecodeco (100%)

A2A Ciclo Idrico (100%)

A2A Servizi alla distrib. (100%)

A2A Logistica (100%)

EPCG (43.70%)

CORIANCE (100%)

Aprica (99.99%)

Aspem (90%)

Retragas (91.60%)

Metroweb (25.70%)

Camuna Energia (74.50%)

ACSM-AGAM (21.94%)

ENERGIA

Delmi (51%)

Edipower (70%)

A2A Trading (100%) A2A Alfa (70%) Premiumgas (50%)

Edipower (quota diretta 20%) Aspem Energia (100%)

Plurigas (70%)

Abruzzoener gia (100%)

Rudnik Uglja ad Pljevlja (39.49%)

Proaris (60%)

Partenope Ambiente (100%)

ALTRE SOCIETÀ

RETI

ASVT2 (48.86%)

Ergosud (50%)

Dolomiti Energia (7.9%)

Metamer (50%)

This information was prepared by A2A and it is not to be relied on by any 3rd party without A2A’s prior written consent.

4


A2A opera in Lombardia con oltre 50 impianti nei settori energia, ambiente e sostenibilità

• Player di riferimento in Lombardia, area economicamente più sviluppata del Paese • Portafoglio asset importante e diversificato

VA

- Impianti di produzione energia elettrica, trattamento rifiuti e termovalorizzazione, depurazione acque reflue - Reti di distribuzione energia elettrica, gas e acquedotti

This information was prepared by A2A and it is not to be relied on by any 3rd party without A2A’s prior written consent.

5


Con l’operazione Edipower A2A è diventata il secondo produttore elettrico italiano LOCALIZZAZIONE ASSET GENERAZIONE

EVOLUZIONE CAPACITÀ PRODUTTIVA GESTITA DA A2A* (GW)

Cassano Mincio CCGT(1.000 MW) CCGT(490 MW) Udine Mese Hydro (275 MW) Hydro (356 MW) Valtellina

6,5 Idro 0,7

Hydro (770 MW) Turbigo CCGT (804 MW) Oil/gas (771 MW)

Monfalcone Coal, Oil (976 MW)

Sermide CCGT (1.146 MW) Solar (0,998 MW)

Chivasso CCGT (1.153 MW) Solar (0,870 MW)

Brindisi Coal (640 MW) Solar (0,717 MW)

Tusciano Hydro (92 MW)

San Filippo Oil (1.280 MW) Solar (0,765 MW)

Scandale CCGT(814 MW)

Calabria Hydro (484 MW)

5,4

Fotovoltaico

Edipower

Edipower

Termo 8,8

Idro 1,3

Termo 4,1 A2A oggi

Thermo

Idro 2,0

Termo 5,8

Gissi CCGT(800 MW)

Piacenza CCGT (794 MW)

11,9

Edipower

Totale

Hidro

(*) per gli impianti del Mincio e di Scandale è rappresentata la potenza installata totale This information was prepared by A2A and it is not to be relied on by any 3rd party without A2A’s prior written consent.

6


A2A è presente anche in Montenegro con una partecipazione in EPCG •

EPCG è una società elettrica integrata (produzione, distribuzione, vendita)

CENTRALE TERMOELETTRICA DI PLJEVLJA

La Trasmissione è stata scissa nel 2009 e oggi è gestita da CGES (il TSO nazionale) EPCG è il solo produttore di energia nel paese con una capacità totale installata di circa 900 MW, di cui 676 MW idreolettrico e 218 MW di un impianto termoelettrico a lignite

La rete di distribuzione di EPCG ha una lunghezza totale di circa 19.000 km. , per un totale di circa 350.000 clienti serviti.

EPCG ha 2.790 dipendenti(di cui 366 a tempo determinato)

CAPACITA’

218 MW

PRODUZIONE (2011)

1.452 GWh

PIVA HYDRO POWER PLANT CAPACITA’

360 MW

PRODUZIONE (2010)

1.286 GWh

PERUCICA HYDRO POWER PLANT

COMPOSIZIONE AZIONARIA 1,30%

CAPACITA’

307 MW

PRODUZIONE (2010)

1.435 GWh

+ Stato del Montenegro A2A

7 mini-idro con una potenza totale di 9 MW e una produzione di circa 28 GWh/anno nel 2010

43,70% 55,00%

Altri

This information was prepared by A2A and it is not to be relied on by any 3rd party without A2A’s prior written consent.

7


Principali operatori multiutility in Italia Posizionamento territoriale PRINCIPALI PLAYER IN ITALIA

Operatore nato dall'aggregazione delle municipalizzate di Bologna e delle province romagnole

Ha recentemente perfezionato un'operazione di aggregazione con Acegas-APS, operatore nato a sua volta dalla fusione delle società di Padova e Trieste

Società di proprietà del Comune di Roma, opera principalmente nel Lazio, in Toscana e in altre Regioni limitatamente al business idrico

Società nata dalla fusione di Enìa, aggregazione delle municipalizzate di Parma, Piacenza e Reggio Emilia, e da Iride, a sua volta esito della fusione tra AEM Torino e AMGA Genova

Operatore Veneto attivo principalmente nel settore distribuzione e vendita gas naturale

This information was prepared by A2A and it is not to be relied on by any 3rd party without A2A’s prior written consent.

8


Principali operatori multiutility in Italia Ranking utilities RANKING UTILITIES QUOTATE (2011; Mâ‚Ź) 8.000

1.800 1.600 6.198

1.400

6.000

1.200 942

1.000

4.106

4.000

3.538 645

3.520

800

656 592

600 Ebitda

2.000

400

VdP

1.103 95 0

585 119

200 0

This information was prepared by A2A and it is not to be relied on by any 3rd party without A2A’s prior written consent.

9


Mappa principali operatori multiutility in Italia Azionariato e business gestiti A2A Azionariato •

Comuni Milano e Brescia 55%

Alpiq 5%

Tassara 2,5%

Mercato 34,9%

HERA EBITDA breakdown

Azionariato •

Ambiente Energia 30% 35% Reti 27%

• Calore 9%

Altri 2,6%

Comune di Bologna 18,7%; Modena 12,7%; Ferrara 3,2%; Comuni prov. Romagnole 26,1%

Roma Capitale 51%

Gruppo Suez 12,5%

Caltagirone 16%

Altro 20,5%

EBITDA breakdown Ambiente 5%

Reti 39% Acqua 47%

Azionariato • FSU (Torino e Genova) 36%; Reggio Emilia 8,4%; Parma 6,6% •

Intesa 3,1%; Fondazione CRT 2,5%

Altri 43,4%

ASCOPIAVE

Asco holding (Comuni) 61%

Mercato 39%

Ambiente 30% Gas e calore 32% Acqua 23%

IREN

Energia 9%

Azionariato

Altri servizi 3% Elettricità 11%

Fondazioni bancarie 9,4%; Altri 30%

ACEA Azionariato

EBITDA breakdown

EBITDA breakdown Ambiente 7%

Altri servizi 3%

Ciclo idrico 19%

Generazione 27%

Infr. energetiche 36%

Mercato 9%

ACEGAS-APS EBITDA breakdown

Azionariato

EBITDA breakdown Altri servizi 12%

Gas 100%

Acegas-APS Holding 62,7% (50,1 Trieste, 49,9 Padova)

Mercato 28,5%

Altri (Banche) 8,8%

Elettricità 8%

This information was prepared by A2A and it is not to be relied on by any 3rd party without A2A’s prior written consent.

Gas e calore 27%

Ambiente 25% Acqua 28%

10


Il costo dell’energia elettrica per il cliente finale Confronto internazionale costo energia elettrica

Fr an ce

re ec e G

l rt ug a Po

Fi nl an d

ar k en m D

U K N et he rla nd s Eu ro ar ea

ed en Sw

an y G

er m

ria Au st

ly It a

ay N or w

Ir el an d

Sp

ai n

COSTO ENERGIA ELETTRICA PER CLIENTI DOMESTICI ANTE IMPOSTE (€/MWh)

Nonostante il contesto di piena liberalizzazione e l’elevata competizione, l’Italia risulta ancora tra i paesi più onerosi per i clienti finali Fonte: Eurostat, AEEG per il dato Italia (2011) This information was prepared by A2A and it is not to be relied on by any 3rd party without A2A’s prior written consent.

1


Il costo dell’energia elettrica per il cliente finale Ripartizione del costo in bolletta Composizione percentuale del prezzo dell'energia elettrica per un consumatore domestico tipo (€/MWh) Condizioni economiche di fornitura per una famiglia con 3 kW di potenza impegnata e 2.700 kWh di consumo annuo

1. La componente “materia”,

90% di questa voce è legata alla remunerazione delle fonti rinnovabili

oggetto della competizione tra i venditori, pesa meno del 50% del costo complessivo in bolletta 3. 2.

1.

2. Incidenza crescente degli

oneri di sistema, principalmente dovuti a sostenere gli incentivi per le fonti rinnovabili 3. Notevole rilevanza della

fiscalità (accise e IVA) sul costo totale dell’elettricità

La famiglia media spende circa 500-600 euro anno di elettricità This information was prepared by A2A and it is not to be relied on by any 3rd party without A2A’s prior written consent.

2


Il costo dell’energia elettrica per il cliente finale Confronto mix produzione europeo CONFRONTO PRODUZIONE EE PER FONTE (2009; PAESI UE)

• L’Italia presenta un mix molto sbilanciato sulla produzione termoelettrica rispetto alla media dei paesi europei dovuto all’assenza di produzione nucleare e alla ridotta presenza delle fonti rinnovabili ulteriori rispetto all’idroelettrico • Il mix produttivo attuale comporta maggiori prezzi medi dell’energia, e un’elevata dipendenza da fonti energetiche estere

TARGET ITALIA al 2020

Obiettivi del Governo italiano nel Piano di azione nazionale per le energie rinnovabili dell’Italia, luglio 2010 in coerenza con la strategia europea “Energy Roadmap 2020”

Nota: Biomasse e rifiuti sono inclusi in Termo This information was prepared by A2A and it is not to be relied on by any 3rd party without A2A’s prior written consent. Fonte: EUROSTAT

3


Presentazione Multiutility A2A