Page 1

DAILY NEWS TRAVEL

IL GIORNALE PER VIAGGIARE Il futuro dell’economia cinese 3

Virgin, tutto si fa per te 5

Kick-off in Giappone per il debit-card 3

Sexy e stravagante, la moda di Parigi 1

EUROPE

QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE TURISTICA Nr. 31

Spedizione in abbonamento postale 45% art. 2 comma 20/b legge 662/96 - Roma

MERCOLEDÌ 8 MARZO 2000

Editors: Domenico Cilenti email: nicocilenti@gmail.com/Joan Nickles email: joannickles@gmail.com

Lunga vita per la Mir I COSMONAUTI RUSSI SERGEI ZALYOTIN (AL CENTRO), L’INGEGNERE ALEXANDER KALERI E L’ESPLORATORE SPAZIALE VLADIMIR STEKLOV, SI ALLENANO ALLA STAR CITY, NEI PRESSI DI MOSCA. Zalyotin guiderà la spedizione alla stazione spaziale Mir il

Sexy e stravagante, la moda di Parigi

prossimo 3 aprile e Steklov girerà un filmato per documentare la missione.

È ancora il passato ad ispirare le creazioni per il prossimo autunno-inverno

La stazione spaziale russa continuerà le sue missioni con fondi stranieri. Intanto, si progetta una stazione spaziale internazionale

P

L Special Price 1,549 Euro Itl 3.000 Prices in local currency as indicated: Austria Sch 50; Belgium BFr 110; Canada $3,50; Cyprus C£ 20; Denmark Dkr 22.00; Finland Fmk 30.50; France FFr 17.00; Germany DM 5.50; Gibraltar £90; Greece Dr 750; Iceland IKr285; Luxembourg LFr 110; Malta MTL80; Netherland Fl 6.50; Norway NKr19.00; Portugal Esc 350; Spain Pta400; Sweden SKr20.00; Switzerland SFr 6.00; USA $ 3,50

a Russia lancerà una nuova missione per la stazione spaziale Mir il 3 aprile, tre giorni più tardi di quando era stato programmato. Un portavoce del centro di addestramento spaziale nei pressi di Mosca, conosciuto come Star City, ha detto che il ritardo é dovuto a ragioni tecniche, senza fornire ulteriori dettagli. La Mir avrebbe dovuto essere disattivata quest’anno ma degli investitori stranieri hanno finanziato 20 milioni di dollari per le future missioni della stazione, attualmente senza equipaggio. I partner occidentali della Russia nel settore spaziale temono che il progetto di prolungare la vita della Mir possa deviare gli scarsi fondi russi dal progetto di costruire un centro spaziale internazionale, del valore di 60 miliardi di dollari. Il presidente russo Putin ha sollecitato il governo a trovare i finanziamenti necessari per preservare la Mir, senza sacrificare il ruolo della Russia nel progetto internazionale. La nuova stazione spaziale raggrupperà la Russia, gli Stati Uniti, la UE e il Giappone e sarà lanciata dalla base russa di Baikonur, in Kazakhstan, entro quest’anno.

JEAN PAUL GAULTIER

er Jean Paul Gaultier, il fumo è di moda. I suoi abiti hanno sfilato su di una passerella allestita come un marciapiede bagnato di pioggia e coperto di mozziconi di sigaretta, con i tetti di Parigi a illuminare lo sfondo. Come sempre, Gaultier ha mostrato delle creazioni originali e spiritose: oltre agli impermeabili neri e agli abiti in jersey con il cappuccio, hanno sfilato una giacca con un abito di seta, pronto per diventare un completo da sera e delle sciarpe di pelliccia con colletti e tasche che si trasformano in soprabiti; cappotti imbottiti di taffeta e pantaloni di pelle elasticizzati che calzano come guanti. Sotto una blusa di chiffon appare un reggiseno di coccodrillo, i cardigan si allacciano sulla schiena e gli stivali sono come delle lunghe calze che scalderanno le donne nel prossimo autunno-inverno. Lo stilista inglese Alexander McQueen si é lasciato sedurre dal fascino della moda del passato. Negli anni ‘70 tutto era corto e ispirandosi a quel decennio, McQueen ha creato miniabiti in pelle color porpora; sotto, calzemaglia indossate

con scarpe dai tacchi alti che stritolano le punte dei piedi e fanno saltellare le modelle. Hanno sfilato per lui gonne ed impermeabili in vinile, pantaloni a quadri strettissimi e camice di cotone con cravatte di pelle. I top, della misura di un tovagliolo, lasciano scoperta la spalla o un seno. Una collezione sexy, sebbene lo stile anni ‘70 sia ormai terreno d’ispirazione per molti stilisti del pret-à-porter. Ungaro, uno dei pochi designer che non ha ceduto alle reminiscenze del passato, ha presentato una collezione di abiti sfrontati, vivaci e decorativi. Un cappotto psichedelico con un colletto d’agnello persiano color porpora, una gonna assimetrica scintillante di lustrini e giacche ed abiti impreziositi da perle. Con una borsetta dalla catenella dorata e stivali dalle punte di plastica decorati d’oro, la donna di Ungaro è decisamente appariscente. I suoi abiti sottoveste di seta, con motivi in velluto e ricami metallici, sono forse più adatti all’estate, che non al gelido inverno di New York, al quale lo stilista dice di essersi ispirato.


cronaca

2 Scoperto un antico castello in Iraq È solo uno degli edifici ritrovati in una regione ricca di storia Gli archeologi iracheni hanno scoperto, nel sud dell’Iraq, un antico castello che risale all’epoca pre-islamica. Il castello, nella provincia di Babil, a 100 km a sud di Baghdad, contiene molti manufatti, statue, monete e ceramiche di terracotta. Gli scavi erano cominciati lo scorso anno nel luogo dove sorgeva la storica città di Babilonia. Lo stile architettonico degli altri edifici e castelli scoperti durante gli scavi, testimonia che vennero costruiti sotto le dinastie persiane che regnarono nella regione tra il III secolo a.C. e il VII secolo d.C.

politica

opinione

8 MARZO 2000

L’Occidente in difesa della Cecenia Incontro internazionale per concordare l’intervento delle organizzazioni umanitarie nella regione

Piazza Carlos Santana La città dove il musicista è nato gli dedicherà una piazza, una statua e una via

BAMBINI CECENI SI SCALDANO INTORNO AL FUOCO in un campo

rifugiati a Ingushetia. Il presidente della regione ribelle, Asian Maskhadov, ha predetto una guerra lunga e sanguinosa.

LA SERA DOPO AVER VINTO OTTO GRAMMY AWARDS, il

grande chitarrista Carlos Santana parla con Jay Leno degli NBC studios a Burbank, in California. Il luogo dove è nato Carlos Santana si sta preparando ad onorare il noto chitarrista rock, che lo scorso mese ha ottenuto il Grammy award per la musica, dedicandogli una piazza, una statua e dando il suo nome ad una via. Santana è cresciuto ad Autlan de Navarro, circa 145 km a sud est di Guadalajara, capitale dello stato di Jalisco, dove suo padre suonava il violino in un complesso di mariachi. Da giovane Santana emigrò negli Stati Uniti dove cominciò la sua carriera musicale che dura da 30 anni. Gli amministratori di Autlan, che ha una popolazione di circa 80.000 abitanti, affermano che stanno appositamente costruendo una piazza in onore del più famoso figlio della città, anche se il consiglio cittadino dovrebbe approvare il cambiamento di nome di un viale locale. “La piazza si trova nella parte meridionale della città ed è quasi completata - riferisce il portavoce di Autlan, Marco Rodriguez. Vogliamo inaugurarla come “Piazza Carlos Santana” nella seconda metà dell’anno”. La piazza sarà abbellita da statue di Santana e altri musicisti locali, compresa quella di Jose, padre del cinquantaduenne musicista rock. “Carlos stesso ha suggerito l’idea e ha voluto avere statue di altri musicisti, compreso il padre”, ha aggiunto Rodriguez.

I

l segretario degli U.S.A. Albright ha incontrato a Lisbona il Ministro degli Esteri russo Ivanov, le sue controparti portoghesi e francesi e due funzionari della UE per discutere di questioni internazionali. L’Occidente è preoccupato di coniugare le sue critiche sulla guerra in Chechenya con la necessità di migliorare le relazioni con Mosca. Gli Stati Uniti e la UE intendono spingere Ivanov ad accettare un accesso maggiore e più libero per monitoraggi internazionali nella regione. La diffusa violazione dei diritti umani, negata da Mosca, ha innescato delle critiche in Occiden-

te e moderate sanzioni da parte della UE. Mosca ha concordato che due inviati del Consiglio Europeo si uniscano alle missioni umanitarie europee nel nord del Caucaso, dove cinque mesi di duri combattimenti hanno creato più di 200.000 profughi. Ma gli inviati avranno autonomia limitata. Non potranno riferire direttamente alle organizzazioni per i diritti umani di Strasburgo e non potranno parlare con la stampa. Nei giorni scorsi, i guerriglieri ceceni hanno attaccato la polizia russa nei dintorni di Grozny. Il presidente della regione ribelle, Asian Maskhadov, ha predetto una guerra lun-

ga e sanguinosa. Nel tentativo di sedare le critiche internazionali, la Russia ha invitato Mary Robinson, funzionario dell’ONU per i diritti umani, a visitare la zona. Ma Chris Patten, commissario per le relazioni esterne della UE, ha detto che la comunità internazionale vuole un maggiore coinvolgimento di organizzazioni per la sicurezza come l’OSCE, di cui la Russia fa parte. Nonostante l’ombra della Chechenya, i politici presenti ai colloqui si sono mostrati preoccupati di rafforzare le relazioni tra l’Occidente e la Russia, soprattutto in vista delle prossime elezioni presidenziali.

“Malta sarebbe la benvenuta nell’Unione Europea” Prodi in visita nel paese mediterraneo per discutere la sua adesione all’Unione Europea

IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE EUROPEA ROMANO PRODI E IL PRIMO MINISTRO MALTESE ADAMI

davanti alla Guardia d’Onore di Malta, all’aeroporto della capitale.

Se Malta decidesse di aderire alla UE, sarebbe la benvenuta. Lo ha dichiarato il presidente della Commissione Europea Romano Prodi, dopo l’incontro con il presidente Guido de Marco, durante una visita di ventiquattrore a Malta. Prodi ha detto che l’ingresso del paese nella UE darebbe un importante contributo alla dimensione mediterranea dell’Unione: “La UE opera attivamente per la crescita economica e la cooperazione nel sud del mediterraneo e Malta può contribuire a questo”. Prodi ha discusso la possibile adesione del paese alla UE con il presidente de Marco, il Primo Ministro Eddie Fenech Adami e il leader dell’opposizione Alfred Sant. Il partito laburista si oppone all’ingresso di Malta nella UE in-

sistendo che il paese dovrebbe avere strette relazioni con l’Unione ma non farne parte, perché alcune leggi della UE non si adattano ai piccoli stati. Adami ha fissato il gennaio del 2003 come data entro la quale Malta dovrebbe essere pronta per entrare nella UE. Comunque, Adami ha promesso ai cittadini maltesi un referendum sulla questione, alla fine dei colloqui. Malta chiese di entrare nella UE già nel 1990 ma la sua candidatura venne bloccata dai laburisti, quando salirono al governo nel settembre del 1996 e vi restarono per ventidue mesi. La candidatura è stata ripresentata in seguito alla rielezione del governo nazionalista di centro destra nell’ottobre del 1998.

Un’agenzia virtuale per il turismo di Cuba È Cubalinda.com, creata da un’ex spia americana per promuovere il turismo nell’isola

A

LO STESSO MODELLO DI LOLITA LEMPICKA VISTO DA DIETRO

UN MODELLO DI LOLITA LEMPICKA

vana ha una nuova agenzia turistica, diversa da tutte le altre, perché virtuale. L’ex agente della CIA Philip Agee, divenuto un eroe negli anni ‘70 per aver smascherato dei colleghi, ha lanciato un nuovo sito Web per promuovere il turismo a Cuba. Agee, fondatore e direttore dell’iniziativa, ha descritto l’agenzia come il primo business indipendente che un americano abbia impiantato sull’isola caraibica sotto il regime di Castro. Secondo Agee, è un aperto atto di sfida al lungo embargo economico imposto da Washington a Cuba. Durante la visita del Papa nell’isola nel 1998, Agee disse: “Il mio è un modo di portare avanti l’esortazione del Papa, un modo per aiutare Cuba ad aprirsi al mondo e avvicinare il mondo a Cuba”. “Un altro motivo è di aprire una piccola breccia nell’embargo che hanno costruito per isolare Cuba”, aggiunge oggi l’ex agente. Agee lasciò la CIA nel 1968, durante la guerra del Vietnam, e più tardi smascherò funzionari e operazioni della CIA in giro per il mondo con discorsi e scritti. Tra questi, il libro del 1975 “Inside the Company, a CIA diary”. La sua denuncia di uno dei capi della CIA, Richard Welch, venne condannata da alcuni funzionari degli Stati Uniti per aver portato all’assassinio di Welch ad Atene nel 1977, da parte di estremisti di sinistra. Le autorità americane trattarono Agee come un traditore e qualcuno disse che lavorava per i servizi segreti di Cuba e che prendeva denaro da Castro. “Lo hanno sempre detto. È assolutamente falso. La mia connessione con Cuba è stata solo solidarietà politica”, ha detto. Agee viaggia con passaporto tedesco ed ha ancora la cittadinanza americana, anche se il passaporto statunitense gli è stato revocato.

La sua nuova agenzia turistica, “Cubalinda.com Inter-Active Trabel”, è nata in collaborazione con la compagnia di Stato cubana Cubatur e offre al mondo intero informazioni e servizi di prenotazione per andare a Cuba. L’iniziativa giunge in un momento in cui il turismo è in piena espansione e sta contribuendo a portar fuori l’economia dalla recessione che l’ha colpita quando cadde il blocco sovietico, dieci anni fa. Agee non ha specificato quanto sia costato questo progetto ma ha parlato di cifre a nove zeri. L’iniziativa è motivata commercialmente ma fornisce L’EX AGENTE DELLA CIA, PHILIP anche un esempio morale AGEE CHE HA APERTO UN UFFICIO agli altri uomini d’affari A CUBA dal quale ha lanciato un’agenzia online per promuovere americani. Agee ha detto che le au- il turismo nell’isola caraibica. torità cubane hanno avuto una reazione estremamente positiva alla creazione di Cubalinda, che impiega dodici persone nel suo ufficio di Avana. “Sono affascinati dall’idea di un’agenzia di viaggi virtuale”, ha aggiunto.

Zeming visiterà la Grecia Unica tappa europea per il premier cinese, la visita ad Atene marca le relazioni tra Cina e Grecia Il presidente cinese Jiang Zemin sarà il primo leader cinese a visitare la Grecia. La sua visita, prevista dal 21 al 24 aprile, è stata annunciata durante un viaggio a Pechino del Ministro degli Esteri greco Niotis. Il ministro si è recato in Cina per siglare un accordo sulle relazioni politiche tra Atene e Pechino, al fine di promuovere i rapporti economici e commerciali tra i due paesi. Atene attribuisce un grande significato alla visita di Zeming, perché nessun altra tappa europea è stata programmata dal leader cinese, al di fuori della Grecia. “Guardiamo al 2000 come ad un anno chiave per le relazioni tra il nostro paese e la Cina: ci stiamo preparando ad accogliere il premier cinese Zeming e la visita del nostro Primo Ministro, annullata a causa del terremoto dell’anno scorso, è programmata per quest’anno”, ha dichiarato Niotis.

IL PRESIDENTE CECO HAVEL DÀ IL BENVENUTO AL SEGRETARIO DI STATO AMERICANO ALBRIGHT,

in visita a Praga. I media hanno suggerito che la Albright, di nascita ceca, potrebbe candidarsi alla presidenza del paese europeo alla fine del mandato di Havel nel 2003, ma lei ha negato tale intenzione.

Fondato nel 1998 direttore responsabile domenico cilenti coordinamento editoriale joan nickles Mangiafoglio: Sapori e tradizioni culinarie nel mondo Reportage: Approfondimenti, aggiornamenti e avvenimenti The Traveller: Viaggi a 360 gradi Fashion: La moda in vacanza Businesstravel: Approfondimenti economici Agenzie & T.O.: Argomenti per tour operator, travel agents editore romaprint s.r.l. redazione - pubblicità via di san francesco a ripa 49 00153 roma tel 0039 - 06 5896852 email: nicocilenti@gmail.com email: joannickles@gmail.com stampato dalla romaprint s.r.l. anno 3, nr. 31 autorizzazione del tribunale di roma n. 397/98 rilasciata in data 6 agosto 1998 Tutto il materiale inviato non verrà restituito e resterà di proprietà dell’editore. Gli articoli impegnano solo la responsabilità degli autori e la pubblicità solo quella degli inserzionisti. Ai sensi della legge 175/96 per la tutela dei dati personali l’editore garantisce la riservatezza dei dati degli abbonati. La cancellazione e gli aggiornamenti potranno essere richiesti all’editore. Spedizione in abbonamento postale 45% Art.2 legge 549/95


business

8 MARZO 2000

La Cina, verso il futuro

UN INDONESIANO VERSA UN SECCHIO DI PETROLIO GREZZO preso

da una vecchia mineria nel distretto di Bojonegoro, 500 km a est di Jakarta. Il governo indonesiano ha concordato di incrementare i prezzi del petrolio di circa il 12%, a partire da aprile.

Lo sviluppo delle regioni interne è la sfida più grande di questo secolo

L

a Cina si è impegnata ad accelerare il 7% di crescita di quest’anno, investendo più denaro per modernizzare l’apparato militare e per promuovere lo sviluppo delle zone interne, strette dalla povertà. Il governo sta progettando anche di finanziare infrastrutture, comprese superstrade, ferrovie ed aeroporti. Mentre le file dei disoccupati si allargano, una rapida crescita si rivela essenziale per evitare un’esplosione sociale. Nel 1999, il prodotto interno lordo della Cina ha raggiunto il 7,1%. Il Ministro delle Finanze cinese Huaicheng ha proposto di migliorare il sistema di difesa con 14,56 miliardi di dollari, destinati soprattutto ad aumentare gli stipendi dei soldati. Ma secondo gli analisti, il budget dovrebbe essere di dieci volte più alto. I fondi investiti dal governo per la difesa militare sono modesti, se si guarda agli standard internazionali e non includevano elementi chiave come la ricerca e lo sviluppo. La principale preoccupazione militare della Cina è l’isola di Taiwan, considerata una provincia ribelle, che si teme possa sottrarsi alla sua sovranità. Le elezioni presidenziali sull’isola hanno alimentato il nervosismo di Pechino, poiché nessuno dei candidati ha mostrato molto entusiasmo per la riunificazione e uno di loro, Shui-bian, é il portabandiera di un partito favorevole all’indipendenza. I giornali cinesi hanno espresso una velata minaccia da parte del governo, parlando di milioni di soldati cinesi in allerta. In seguito a questo annuncio, il partito indipendentista ha ammorbidito le sue istanze separatiste. Durante il meeting del National People’s Congress, l’economista Zeng Peiyan ha parlato dello sviluppo interno della Cina come di una delle grandi sfide per il paese per questo secolo.

Si può fare a meno del denaro! Il Giappone lancia le “carte di debito”, nuovo sistema di pagamento senza contanti

UNA RAGAZZA GIAPPONESE DIGITA IL CODICE DI SICUREZZA DELLA SUA “CARTA DI DEBITO”.

Il nuovo sistema di pagamento sarà esteso a più di 100.000 negozi, magazzini, hotels, stazioni di benzina e ristoranti in tutto il paese e sarà disponibile a tutti i possessori di carte bancomat emesse da 617 istituti di credito.

Q

uesta settimana il Giappone ha lanciato su larga scala l’uso della carte di debito, un facile strumento per fare shopping senza denaro contanti. È previsto che questo nuovo mezzo porterà veloci cambiamenti nel modo in cui la gente spende denaro. Il nuovo servizio, chiamato “J-debit”, sarà esteso a più di 100.000 negozi, magazzini, hotels, ristoranti e stazioni di benzina. Le carte di debito, già comuni negli Stati Uniti e in Europa, saranno disponibili per i possessori di carte bancomat emesse da più di 900 compagnie finanziarie. Per fare un acquisto, la carta viene passata in un terminale e i clienti digitano il codice di sicurezza. I negozi preferiscono le carte di debito, perché pagano tasse inferiori a quelle previste per le carte di credito e ricevono il pagamento in uno o due giorni. Per il saldo delle carte di credito, invece, ci vuole più di un mese. I giapponesi usano solo un terzo delle carte di credito utilizzate negli Stati Uniti. L’industria al dettaglio spera che le carte di debito favoriranno lo shopping, permettendo a più persone di fare acquisti senza ritirare contanti dal-

la banca. Si pensa soprattutto agli anziani e a chi non ha rendite sufficienti per tenere una carta di credito. Il nuovo mezzo di pagamento potrebbe anche incentivare lo shopping online. Al momento, due gruppi giapponesi stanno preparando carte di debito per lo shopping in rete. Il gruppo maggiore, composto da 300 aziende, è guidato dal ministero delle Poste e dalla Fuji Bank. Il “J-debit” ha fatto il suo debutto a gennaio del 1999 con un limitato numero di aziende partecipanti. Lo scorso anno sono state effettuate 395.000 transazioni del valore di 103.4 milioni di dollari. Dalla questa settimana, il sistema sarà disponibile ad un numero maggiore di aziende nel paese. Ma non tutte le grandi compagnie hanno aderito. La banca di Tokyo-Mitsubishi, la più grande banca del Giappone e i giganti ItoYokado e Seven-Eleven Japan, possessori delle più grandi catene di magazzini del paese, non hanno adottato il nuovo mezzo di pagamento.

ALCUNI OPERAI OSSERVANO LA PIÙ GRANDE TRIVELLA DEL MONDO, chiamata “Trude”. La trivella ha lavorato per

venti mesi per creare l'Elbtunnel, una galleria lunga 2.560 metri che passa sotto il fiume Elba, dove scorre la superstrada di Amburgo, in Germania.

Utilizzare il patrimonio naturale, non sfruttarlo! Nel libro “Capitalismo Naturale: la prossima Rivoluzione Industriale” vengono fissati i punti fondamentali per impiegare l’ambiente senza distruggerlo Un libro che mostra come l’avidità possa essere positiva per il pianeta, sta eccitando tanto gli esperti di energia che i politici e il presidente americano Bill Clinton sta sollecitando il mondo degli affari a leggerlo. Il libro - “Capitalismo Naturale: la prossima Rivoluzione Industriale” - non ha niente a che fare con il commercio telematico, la biotecnologia o internet. Invece, mostra che attività innovative possono ottenere grossi margini di redditività, cominciando a comportarsi come se il sistema vitale - ad esempio la creazione dell’ossigeno da parte delle piante - facesse un preciso valore economico. “L’umanità ha ereditato un patrimonio naturale di 3,8 miliardi di anni”, affermano i guru dell’energia Amory e Hunter Lovins e il coautore del libro Paul Hawken. Il libro abbonda di esempi pratici di come i processi industriali possano essere ridisegnati, per ridurre l’inquinamento e migliorare l’efficienza dei cicli produttivi e dell’impiego dell’energia. Gli autori sostengono che il capitale naturale dovrebbe essere utilizzato con la stessa prudenza con cui gli amministratori di capitali finanziari impiegano il denaro, fino a quando i danni ambientali non siano stati riparati dal buon senso. Il loro nuovo industrialismo consisterebbe in una grande crescita nell’uso del riciclo, della ricostruzione e delle tecnologie emergenti, che simulino i processi naturali. Alcuni esempi: - auto alimentate ad idrogeno o a trazione elettrica. Le più grandi compagnie automobili-

stiche del mondo, stanno già preparandosi ad investire centinaia di milioni di dollari nello sviluppo; - gli approvvigionamenti mondiali di legname e cellulosa potrebbero essere concentrati in un’area delle dimensioni dello Iowa, se fossero pienamente adottate le più innovative tecnologie per il riciclo della carta e dell’inchiostro; - case progettate in modo così efficiente da non aver bisogno dell’aria condizionata; - beni, come scarpe o automobili, dati in leasing invece che essere venduti, in modo che tornino alle fabbriche quando vengono sostituiti; - esistono già tecniche di costruzione per gli edifici, che consentono di produrre ossigeno, sfruttare l’energia del sole e produrre acqua potabile, aiutando i proprietari a sostenere i costi di ammortamento mentre vi abitano; - allestire mercati di risorse risparmiate, come: energia, acqua, fibre minerali o il territorio, dove sia possibile valutare la differenza fra i costi dei materiali impiegati e i materiali risparmiati. Per capitale naturale si intendono le risorse usate normalmente dall’uomo: acqua, minerali, petrolio, alberi, pesce, suolo e aria. Significa anche sistema vitale: foreste, savane, tundra, estuari, paludi e i loro abitanti pesci, batteri, mammiferi, anfibi, insetti e uccelli. Per esempio, una foresta genera non solo la risorsa del legno, ma anche i servizi di raccolta d’acqua e gestione del flusso. Gli autori citano stime che mostrano come i servizi biologici trasferiscano, direttamente nel-

3

la società dalla natura, qualcosa come 36.000 miliardi di dollari all’anno, vicini al prodotto interno lordo mondiale di 39.000 miliardi di dollari. Ma alcuni servizi non possono essere sostituiti a nessun prezzo. Ad esempio, un ecosistema in salute, fornisce automaticamente non solo aria pulita e piogge, ma anche la rigenerazione dell’atmosfera. I tre autori ritengono che più del 90% del flusso globale di materiali usati nei processi industriali - circa 500 milioni di tonnellate - diventi scarto. Ma lontani dal diventare eco-combattenti, gli autori vedono nei motivi di interesse il miglior modo di trasformare gli uomini d’affari in agenti ambientalisti, pur mantenendo un ritorno agli azionisti. Riconoscono che il successo dipende dal rovesciamento di 200 anni politiche fiscali, lavorative, industriali e commerciali che hanno incoraggiato l’estrazione, lo svuotamento e la distribuzione. Secondo il capitalismo naturale, qualsiasi bonifica o invio all’inceneritore dovrebbe essere tassato. “L’atmosfera non è gratis quando ci sono dei miliardi di altre persone che devono utilizzarla e le nuove generazioni dopo di loro. Se vuoi mandare gas nell’aria, devi pagare”. “Anche se non c’è un modo giusto per dare un valore ad una foresta, un fiume o un bambino, è sbagliato non dare un valore a nulla. Se ci sono dei dubbi su quanto possa valere un albero di 700 anni, provate a chiedere quanto potrebbe costare farne uno nuovo”.

Le dieci zone più povere del paese accolgono più di un miliardo di persone. L’innalzamento del tenore di vita della popolazione è la chiave per lo sviluppo economico a lungo termine della Cina e per la sua stabilità sociale. Le regioni interne sono abitate da venti milioni di mussulmani, tibetani e altre minoranze etniche sotto il governo di Pechino. Zeng si è impegnato a frenare la distruzione ambientale, inclusa l’erosione del suolo e lo sfruttamento delle acque, che contribuiscono alla povertà delle zone interne. Le pianure sarebbero trasformate in pascoli e i campi coltivati. Dei condotti porterebbero il gas naturale abbondante nel- LA SESSIONE ANNUALE DI APERTURA DEL NATIONAL la regione occidentale fi- PEOPLE'S CONGRESS. Il Premier Zhu Rongji ha detto che la Cina si è impegnata ad avere una rapida crescita per no alle coste. Zeng non ha specifica- quest'anno attraverso dei grandi investimenti e che il to come Pechino dovreb- governo progetta di portare le compagnie di Stato be attirare i miliardi di sulla buona strada. dollari di capitale privato necessario per sviluppare un’area evitata dagli mento della disoccupazione giunge in un moinvestitori stranieri, che hanno impiantato fab- mento in cui la Cina si prepara ad entrare nel WTO. La sua adesione dovrebbe attirare briche nelle province e nelle città della costa. Il governo cercherà di mantenere il tasso di un’ondata di investitori stranieri e, in breve terdisoccupazione urbana al 3,5% per quest’anno, mine, portare la perdita di lavoro nelle inducomparato con il 3,1% alla fine del 1999. L’au- strie datate.

New York Malesia senza scalo Il nuovo Boeing 777 avrà un’autonomia di 10.100 miglia, verrà commercializzato a partire dal 2003 e potrà decollare anche da scali di medie dimensioni

B

oeing e General Electric hanno annunciato l’intenzione di produrre due versioni da lungo raggio del Boeing 777, le prime in grado di volare per più di 10.000 miglia (da New York alla Malesia) senza scalo. I due nuovi jet - estensioni previste della serie 777 - sono rivolti al mercato asiatico e destinati a competere con il nuovo prodotto della europea Airbus Industrie sulle lunghe rotte transpacifiche. Il nuovo modello 777-200 sarà in grado di volare su distanze superiori alle 10.100 miglia, superando quindi le 9.765 dell’Airbus A340-500. GE provvederà alla motorizzazione del nuovo 777, con la versione potenziata del motore GE90. Alla conferenza di New York, i dirigenti di Boeing e GE hanno rivelato che vorrebbero lanciare la produzione della nuova versione del 777, prevedendo le prime consegne a settembre del 2003. La Boeing ha rifiutato di fare i nome degli acquirenti della prima serie di aerei prodotti, ma l’amministratore delegato della società, Phil Condit, ha confidato che “abbiamo sufficienti commesse per essere assolutamente certi che il nostro programma sarà vincente e le prenotazioni saranno pesantemente influenzate dai vettori asiatici”. Alan Mulally, presidente dell’unità commerciale della Boeing, ha evitato di specificare il prezzo di lancio che i compratori dovranno sostenere, dicendo solamente: “Siamo piacevolmente sorpresi del valore che le aerolinee hanno dato” ai nuovi jet. Per GE, supponendo che siano acquistati 400-450 aerei, significa che si sta parlando di

entrate per 15-20 miliardi di dollari per la società in un periodo di 20 anni, come afferma Jim McNerney, presidente e capo esecutivo di GE Aircraft Engines. GE Aircraft Engines ha avuto incassi per 10,6 miliardi di dollari nel 1999, con una crescita del 3% rispetto all’anno precedente. Il lancio servirà ad espandere il mercato, sostiene McNerney, ma quest’anno non se ne sentirà l’effetto. I nuovi aerei saranno una combinazione vincente per i clienti, afferma Condit. “Volano più veloci, consumano meno e sono più economici” e offrono più comfort ai passeggeri. Il nuovo 777 aprirà la possibilità dei voli a lungo raggio verso l’Asia partendo da scali di medie dimensioni - come ad esempio Dallas o Hong Kong - piuttosto che solamente dai maggiori hub, come New York e Londra, sostengono Boeing e GE. Non è prevista la possibilità di noleggiare i nuovi 777, ha rivelato Condit, come avviene ora con i 747. La popolare linea del 777 “è probabilmente il migliore Boeing sotto molti aspetti”, commenta Chris Mecray, analista di Deutsche Bank e “la versione a lungo raggio potrebbe rappresentare più di una nicchia, rispetto al mercato base del 777”. L’attuale 777-200 può trasportare 328 passeggeri e con una autonomia di 5.925 miglia, mentre il 777-200R raggiunge invece le 8.861 miglia. Il 777-300 avrà portato 394 passeggeri, poco meno dei 416 del 747 e può volare per 6.854 miglia. Il proposto 777-200X porterebbe 301 passeggeri per 8.300 miglia, mentre il 777-300X trasporterebbe 359 passeggeri con una autonomia di 10.100 miglia.


tempo libero

4

8 MARZO 2000 I DIECI CANDIDATI DELLO SHOW TELEVISIVO “BIG BROTHER”

DAILY NEWS TRAVEL

DAILY NEWS TRAVEL

(nelle tre foto accanto e in quella sotto) salutano amici e familiari, prima di entrare in un edificio di Cologne, in Germania, dove vivranno per 100 giorni in completo isolamento dal mondo esterno, osservati da camere nascoste e microfoni per tutto il tempo.

c

Il nuovo quotidiano del turismo

c

Il nuovo quotidiano del turismo UNA SCULTURA RAFFIGURANTE LA TESTA DI UN BAMBINO, risalente al

Un secolo di Guida Michelin

periodo tra il 200 e il 350 d.C., è esposta al Museo di Arte Cicladica di Atene. L’oggetto fa parte dei 30.000 pezzi trovati durante gli ampi scavi archeologici eseguiti nella parte inferiore della città, susseguenti alla costruzione della metropolitana di Atene.

Cento anni di severi giudizi per garantire la qualita della ristorazione stelle sono a Parigi, compresi nomi famosi come Lucas-Carton, Alain Ducasse e Taillevent. Tutti e 21 erano in elenco lo scorso anno. La più recente Guida Michelin ha anche premiato con due stelle 70 ristoranti, comprese quattro nuove entrate. Sette provenivano dall’elenco dello scorso anno. Circa 407 ristoranti hanno ottenuto una stella, comprese 40 nuove entrate e 36 preesistenti. La Guida Michelin uscì per la prima volta nel 1900, e una copia dell’edizione originale è stata distribuita con le 800.000 copie dell’edizione del 2000, ormai facilmente reperibile ovunque. Un portavoce di Michelin, ha riferito che il cambiamento del nome della guida intende meglio definire, agli occhi del pubblico, il grosso volume rosso. La guida turistica, pubblicata in versione ridotta su un volume verde, sarà ribattezzata “La Guida Verde”. Il giornale Le Monde ha commentato dicendo che c’è più di un semplice esercizio di marketing dietro il cambiamento del nome. Ci si domanda, infatti, se questa decisione sia stata presa per non coinvolgere la pubblicazione nelle reazioni del pubblico, dopo che Michelin aveva annunciato, lo scorso settembre, tagli ai posti di lavoro e aumento dei profitti.

o storico ristorante parigino Le Grand Vefour ha finalmente riconquistato la terza stella sulla Guida Michelin. L’ultima edizione del volume, ha evidenziato come Le Grand Vefour sia uno dei soli 22 ristoranti di tutta la Francia, ad aver meritato le tre stelle. La casa editrice ha anche annunciato che il nome della guida diventerà “La Guida Rossa”, come già molta gente la chiama proprio a causa del colore della sua copertina. Le Grand Vefour, vecchio di oltre 200 anni, con la sua romantica collocazione sotto gli archi del complesso del Palais Royal, aveva perso la terza stella dopo il ritiro del suo leggendario chef, Raymond Oliver, nel 1982. La Guida Michelin del 2000, raccomanda i piccoli ravioli del ristorante ripieni di foie gras in crema di tartufi e il suo rombo gigante con pomodoro e salsa di mandorle. Il pasto meno costoso è quello di mezzogiorno con 360 franchi, vino escluso. La Guida dice che la media è compresa fra i 670 e gli 830 franchi, vino escluso. Occorre prenotare un mese prima e alla fine, metà della clientela abituale è composta da visitatori stranieri, che prenotano molto tempo prima di arrivare in Francia. Sette degli altri 21 ristoranti francesi con tre

L

Niente giro del mondo Fallito poco oltre metà strada il tentativo di circumnavigare il globo senza scalo in pallone

K

evin Uliassi ha negato di essere particolarmente dispiaciuto per il fallimento, dovuto a motivi tecnici, del suo tentativo di fare per la prima volta il giro del mondo in pallone senza scalo ed ha raccontato che il suo pallone, il “J. Renee”, non ha subito danni in seguito all’atterraggio nei pressi di Nyaungu, un villaggio ad est di Pagan, nell’Indonesia centrale. Uliassi, che ha 36 anni, fa l’architetto e istruttore di volo in mongolfiera, ha dichiarato che ha intenzione di tornare a Chicago in volo passando per Tokyo. Ha poi spiegato che ha deciso di atterrare a causa di quello che ha chiamato, un piccolo ma serio problema tecnico, evitando però di dare altre spiegazioni. Gli abitanti del luogo lo hanno tirato fuori dalla capsula del pallone e lo hanno portato all’ospedale locale per una serie di accertamenti. “Ho completato circa il 60% del tracciato e avevo carburante sufficiente per altri nove gior-

Un garofano per il “papà” della Iditarod

O

il tempo

Peter Hackett, consulente medico del viaggio, attraverso il sito web dell’impresa (http://j.renee.iit.edu), ha raccontato che durante il volo, il pallone si è mantenuto ad una quota compresa fra i 4.600 e i 9.540 metri. “Sebbene la NASA avesse detto all’inizio che non riteneva possibile per un uomo rimanere dieci giorni in una cabina non pressurizzata come ha fatto Uliassi”, ha dichiarato il medico. Uliassi aveva sperato di seguire una rotta meridionale attraverso il Pacifico per raggiungere la costa americana, per atterrare ad est di Rockford, in Illinois, dove il suo volo era cominciato il 22 febbraio. Aveva a disposizione carburante per rimanere in volo più di 20 giorni quando cominciò il tentativo e il pallone conteneva elio in un compartimento e propano nell’altro. Brian Jones e Bertand Piccard hanno realizzato il primo volo non stop in pallone lo scorso anno, quando, partendo dalla Svizzera, hanno raggiunto la Mauritania in 19 giorni.

Scuola di sled-dog

I musher hanno reso omaggio a Joe Redington scomparso lo scorso anno all’età di 82 anni

In Alaska una scuola per partecipare all’Iditarod

le invenzioni del patriarca. In un momento particolarmente emozionante, la musher Raymie Redington ha rallentato la sua muta per lanciare un bouquet di garofani gialli per onorare suo padre, portando la corona della famiglia e degli amici raccolti attorno alla lapide in silenzio e in lacrime. Joe Redington Sr., morto di cancro lo scorso giugno all’età di 82 anni, è stato l’ispiratore di dozzine di musher che hanno corso l’Iditarod, 1.688 km da Ancorage a Nome, tra loro due vincitori della Idita rod Rick Swenson e Susan Butcher. Swenson, di Two Rivers, in Alaska, è uno della dozzina di veterani della corsa che hanno la possibilità di aggiudicarsi la gara quest’anno. Tra gli altri il campione del 1999 Doug Swingley, di Lincoln, nel Montana; Martin Buser di Big Lake, in Alaska, che vinse l’Iditarod nel ‘94 ‘ nel ‘97; Jeff King, di Denali Park, in Alaska, vincitore nel ‘93 e ‘96, e Rick Mackey, di Nenana, in Alaska, vincitore nel 1983 e figlio del campione del 1978 Dick Mackey.

ttantuno musher si sono diretti a Nome per la Iditarod, fermandosi poco prima del primo punto di controllo per un estremo, rispettoso saluto al patriarca della corsa, Joe Redington Sr, morto lo scorso anno. “Io sto correndo perchè ha parlato dentro di me” dice Jamie Nelson, una musher di Togo, nel Minnesota, mentre rallenta la sua muta di cani per lanciare un garofano in omaggio verso la lapide sulla casa di Redington, dove si legge:“Ti amiano Joe. Iditarod 2000”. I musher dopo la ripartenza della Iditarod da Wasililla, si sono diretti a Skwentna, 160 km lungo la strada, per una sosta obbligata di 8 ore, prima di riprendere il viaggio per Nome. Il musher britannico Roy Monk, di Worsthorne, una delle molte persone addestrate da Redington, che fondò la corsa nel 1973, è andato con la sua squadra a portare il garofano, ma era troppo commosso per parlare. Lo stesso ha fatto il veterano Max Hall di Manchester, che ha gareggiato con Redington nel 1993 nella Iditarod Challenge, un’altra del-

ni”, ha rivelato il trasvolatore, aggiungendo che il suo piano di volo lo avrebbe dovuto portare sopra la Cina, il Giappone, attraverso il Pacifico, la costa occidentale degli USA, fino alla sua destinazione finale a Chicago. Il centro di controllo di volo dell’aerostato negli Stati Uniti ha reso noto che il pallone è rimasto in aria per 242,7 ore, coprendo circa 21.310 km, un po’ più della metà del giro del mondo. Il pallone di Uliassi è atterrato a soli 20 minuti di distanza dall’unico aeroporto attrezzato ad accogliere aerostati, in tutto il sud est asiatico. Carry Crawley, un pilota che dirige lo scalo per palloni aperto due mesi fa, ha detto che “la traiettoria del volo passava su una zona con densa vegetazione tropicale ed è praticamente inaccessibile”. Uliassi ha detto che, a dispetto del fallito tentativo, ritiene di aver comunque stabilito un record per il tempo trascorso ad alta quota in un ambiente non pressurizzato.

Il record della corsa è detenuto da Doug Swingley con 9 giorni, 2 ore e 42 minuti ed è stato stabilito nel 1995, mentre quest’anno il premio per il vincitore sarà di 60.000 dollari, su un montepremi complessivo di 525.000 dollari. E se ora vi è venuta la voglia di partecipare ad una Iditarod, sarà bene che vi affidiate a degli specialisti con esperienza della corsa. Uno di questi è Leslie Goodwin, che gestisce la “Paws for Adventure” nei pressi di Fairbanks, in Alaska. Potrete imparare la storia dello sled-dog, che i cani hanno una personalità propria, che “hike” serve a partire, “whoa” per fermarsi e che “gee” e “haw” vogliono dire destra e sinistra. Tutto questo con lezioni di mezza giornata o di un giorno intero al prezzo rispettivamente di 250 e 450 dollari. Oppure potrete scegliere un’avventura di 4 giorni/tre notti a 1.750 dollari in pensione completa. Potrete trovare “Paws for Adventure” al sito web: www.pawsforadventure.com E-mail: paws4fun_now@hotmail.com

UN BOEING 737 DELLA SOUTHWEST AIRLINES giace sulla strada per Hollywood, dopo essere

uscito di pista all’aeroporto di Burbank. L’aereo, che trasportava 142 persone, ha proseguito la sua corsa al momento dell’atterraggio, investendo un’auto prima di fermarsi accanto ad una stazione di benzina. La donna e il bambino che si trovavano nell’auto sono rimasti illesi.

UNA DONNA CINESE FUMA UNA SIGARETTA MENTRE BALLA LA DANZA DEL DRAGONE durante il capodanno cinese, a Pechino. Secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità,

circa due milioni di cinesi moriranno prematuramente a causa del fumo entro il 2030. La Cina è il paese in cui si contano più fumatori al mondo. UN BAMBINO INDONESIANO OSSERVA UN FENOMENO NATURALE CHIAMATO “BLEDUK KUWU”, NELLA CITTA DI BLORA, IN INDONESIA.

Quando accade, il fenomeno crea un’esplosione che rilascia acqua salata e zolfo. I locali raccolgono l’acqua salata per trasformarla in sale.

Islanda

NORTH AMENORTH AMERICA CITTA’ CITTA’

Finlandia Norvegia Groenlandia Alaska

CITTA’ AMSTERDAM ATENE BELGRADO BERLINO BUCAREST BUDAPEST COPENAGHEN DUBLINO HELSINKY LISBONA LONDRA MADRID PARIGI PRAGA REYKJAVIK ROMA STOCCOLMA VARSAVIA VIENNA ZURIGO

Svezia

LEGENDE Temperature

Scozia

12/5 15/10 14/9 13/6 12/4 14/5 10/5 13/6 4/2 24/13 15/4 23/7 14/10 10/5 5/3 18/11 6/3 10/5 14/5 13/5

Danemarca Irlanda Russia

Inghilterra Bielorussia Olanda Polonia

Belgio Lussemburgo

Ucraina

Germania Francia

Rep. Czecha Svizzera

Austria Slovenia

Spagna Portugallo

Corsica

Italia

Sardegna

EUROPE

Ungheria Romania Serbia

Croazia Boznia-Erz. Kosovo Montenegro Macedonia Albania

Grecia Sicilia

Bulgaria

Precipitazioni 40 35 32 30 27 24 21 18 15 12 10 5 0 -5

Le Informazione su “Il Tempo” sono puramente indicative.

sole poco nuvoloso

Canada

nuvoloso coperto Stati Uniti

pioggia neve

Messico Cuba

Bahama Haiti

temporale Honduras

bufera

Guatemala El Salvador

Nicaragua

Costa Rica

Panama

Santo Domingo

ANCHORAGE ANCHORAGE ATLANTA ATLANTA BOSTON BOSTON CHICAGO CHICAGO DALLAS DALLAS DENVER DENVER KANSASCITY CITY KANSAS LAS VEGAS LAS VEGAS LOSANGELES ANGELES LOS MIAMI MIAMI MONTREAL MONTREAL NASHVILLE NASHVILLE NEWORLEANS ORLEANS NEW NEWYORK YORK NEW PHOENIX PHOENIX QUEBEC QUEBEC SEATTLE SEATTLE ST.LOUIS LOUIS ST. TORONTO TORONTO WASHINGTON WASHINGTON

5/-3 5/-3 25/15 25/15 13/8 13/8 23/14 23/14 26/14 26/14 13/2 13/2 22/13 22/13 24/11 24/11 23/13 23/13 30/24 30/24 11/3 11/3 28/18 28/18 31/22 31/22 18/13 18/13 24/11 24/11 6/-5 6/-5 14/10 14/10 26/15 26/15 15/11 15/11 25/15 25/15

DNT n° 31/2000 by Cilenti/Nickles  

MIR-Space Travel-FASHION-Extravagant-PARIS-Musher-IDITAROD-Husky-Russia-Moscow-Paris-Sexy-Jean Paul Gaultier-Alexander McQueen-Ungaro-Lolito...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you