Page 1

UNITA’ FORMATIVA N.4 TITOLAZIONE: NATALE E’ … TRADIZIONI, GIOIA, PACE E SOLIDARIETA’. TEMPI: Dal 25 Novembre al 12 Gennaio 2011

FINALITA’ EDUCATIVE TRASVERSALI: -Conoscere le nostre tradizioni. -Maturare atteggiamenti di rispetto dell’altro e di solidarietà. -Prendere coscienza dei propri vissuti e delle proprie emozioni. CONNESSIONI DISCIPLINARI: ITALIANO, ANIMAZIONE ALLA LETTURA, ARTE E IMMAGINE, INGLESE, MATEMATICA, TECNOLOGIA, INFORMATICA, MUSICA, CORPO MOVIMENTO SPORT, RELIGIONE.

OBIETTIVI D’APPRENDIMENTO: ITALIANO: ASCOLTARE E PARLARE A.2 Ascoltare una conversazione, mantenere l'interesse e la concentrazione per il tempo richiesto e intervenire in modo pertinente. A.3 Comprendere gli eventi principali delle storie ascoltate e saperne riferire il contenuto, rispettando la successione temporale dei fatti.

LEGGERE B.1 Consolidare la conoscenza e la lettura dei fonemi, dei grafemi e dei gruppi di suono complessi. B.2 Leggere in modo scorrevole ed espressivo rispettando la punteggiatura. B.3 Leggere poesie e filastrocche rispettando il ritmo.

SCRIVERE C.2 Produrre semplici testi di diverso tipo. C.3 Scrivere poesie e filastrocche sulla base di uno schema dato.

RIFLETTERE SULLA LINGUA D.1Riconoscere e usare le principali convenzioni ortografiche.

ANIMAZIONE ALLA LETTURA: D.1 Drammatizzare storie

ARTE E IMMAGINE: B.1 Riconoscere e utilizzare gli elementi del linguaggio visivo per stabilire relazioni. C.1 Utilizzare materiali e tecniche diversi per esprimere sensazioni, emozioni, creatività e fantasia.

INGLESE: Festivals A10 Identificare soggetti associati alle ricorrenze del Natale B7 Leggere parole e semplici frasi legate al Natale C8 Riprodurre frasi augurali e semplici canzoni D9 Scrivere parole legate ad immagini


MATEMATICA: C.1 Riconoscere e risolvere una situazione problematica.

TECNOLOGIA: A.3 Realizzare modelli di manufatti.

INFORMATICA: C.1 Conoscere e utilizzare specifici programmi per disegnare.

MUSICA: B.1 Esprimersi con il canto e con semplici strumenti.

CORPO MOVIMENTO SPORT: C.1 Utilizzare in modo personale e creativo il corpo e il movimento per esprimersi anche attraverso la drammatizzazione e le esperienze ritmico-musicali.

RELIGIONE: A.5 Conoscere gli annunci evangelici riguardo la nascita di

OBIETTIVI TRASVERSALI: EDUCAZIONE ALL’AFFETTIVITA’: - Esprimere emozioni, sentimenti, capacità, abilità, interessi, desideri.

EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA: - Conoscere risorse umane e strutture nell’ambito del volontariato. Accettare, rispettare, aiutare gli altri e i “diversi da sé”.

MODALITA’ DI VERIFICA Osservazioni mirate sul campo. Conversazioni guidate. Esercitazioni orali, scritte e pratiche. Disegni. Schede operative personalizzate e strutturate.

STRATEGIE D’INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO Lezione frontale, conversazione guidata, visite d’istruzione,drammatizzazioni, canti, giochi, attività di laboratorio, metodo della ricerca ( problema-ipotesi-verificaconclusione ). Lavori individuali, di coppia, di piccolo gruppo. Cooperativelearning. Problem-solving . Brain-storming . Tutoring. Individualizzazione degli apprendimenti.

SUSSIDI, MEZZI E MATERIALI Libro di testo, testi vari, video registratore, video cassette, registratore, computer, CD, schede personalizzate, schede strutturate, cartelloni, materiale vario di cancelleria …

ATTIVITA’ DI UTILIZZO E APERTURA ALLE RISORSE DEL TERRITORIO: Partecipazione all’ iniziativa: “ Spremuta di mandarini e assaggio di prodotti a base di agrumi”, promossa dal Comitato dei genitori in occasione della Sagra del Mandarino

UNITA’ SEMPLICI: OBIETTIVI D’APPRENDIMENTO


MATEMATICA: A.1 Padroneggiare abilità di calcolo orale e scritto.

SCIENZE: B.3Osservare e descrivere gli animali in base a specifiche funzioni e comportamenti. Tempo previsto:dal 25/11 – al 01/12/2010.

SALUTE E BENESSERE: A.1 Individuare le regole fondamentali per un’adeguata igiene personale.

STORIA: A.1Riconoscere relazioni di successione e di contemporaneità. A.2 riconoscere i cicli temporali, i mutamenti e le trasformazioni.

GEOGRAFIA: A.1 Riconoscere la propria posizione rispetto al sé corporeo in relazione agli oggetti e ai punti di riferimento dati.

U.F.4  

CONNESSIONI DISCIPLINARI: ITALIANO, ANIMAZIONE ALLA ANIMAZIONE ALLA LETTURA: B.1 Riconoscere e utilizzare gli elementi del linguaggio visivo...

Advertisement