Issuu on Google+

RACCONTO DI NATALE Circa cinquant’anni fa a casa di nonno Giuseppe si era allestito un bellissimo albero di Natale, decorato con palline, fiori, luci colorate e fiocchi. In una piccola tana in cantina vivevano due topolini, Squik e Jack. Squik era furbo e veloce, Jack era ghiottone e simpatico. Il giorno della vigilia di Natale, mentre andavano in cucina per rubare un pezzo di formaggio, videro il bellissimo albero e rimasero a bacca aperta. Desiderarono anche loro avere nella loro tana un piccolo albero di Natale. A Squik venne un idea: quando tutti sarebbero usciti per acquistare i doni di Natale, avrebbero preso un ramo dell’abete e lo avrebbero portato nel loro rifugio. Infatti, appena andarono via, svelti, staccarono un ramo decorato e abbellirono la loro tana. La notte di Natale i due topolini festeggiarono felici la nascita di GesÚ bambino e gustarono lo squisito formaggio, il morbido panettone e il croccante torrone donati da nonno Giuseppe. AUTORI: GLI ALUNNI DELLA CLASSE 2^ D


Racconto di Natale 2011